Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia e lo zio di Sarah


L'Italia e lo zio di Sarah
(1:30)
zio-sarah.jpg


Disoccupata, precaria, troia, vergine stuprata, ministro promosso per l'aspetto, per il culo, ma anche la bocca aiuta, costretta ad accettare avances sul lavoro, preda delle voglie di parenti e delinquenti, uccisa da zii, mariti, amanti, ex compagni, buttata sulla strada da magnaccia, introdotta nei letti dei potenti come una regalia per acquisirne la condiscendenza. Extracomunitaria e minorenne, a migliaia, quasi bambine, carne fresca sui viali di tutte le città, facile conquista di padri di merda e di famiglia nell'indifferenza totale. Miss Italia che mostrano la loro mercanzia in prima serata, ragazze di cui non si ricorderà il sorriso, lo sguardo, ma soltanto il seno, i lombi, l'incavo delle cosce, vallette con i fili interdentali nelle chiappe in tutti i programmi televisivi, seminude anche nella notte di Natale, merce gratta e fotti, a disposizione degli italiani, inconsapevoli aspiranti puttane del piccolo schermo. Sottopagata, quota rosa, residuale, marginale, esclusa dalle scelte, dalla politica, senza diritti civili se non benedetta dalla sacralità del matrimonio, senza una pensione anche se moglie di fatto per una vita, senza asili, senza spazi verdi per i suoi figli, perché i figli sono delle donne, quasi sempre. Corpo e non persona, buco e non spirito. Oggetto di modernariato con labbra a canotto e zigomi da lupa, in vecchiaia simile a una maitresse di antichi bordelli. Plasmata dalle necessità e dal trionfo del membro maschile, signore e padrone della sua vita. Non più persona, ma oggetto, che si può usare, prestare, strangolare, possedere. Un transfert di massa l'ha trasformata da essere vivente a cosa di comune disponibilità, accessibile, che non può negarsi, non ne ha più il diritto. Proprietà privata, ma anche pubblica, da strangolare in caso di rifiuto, nella scala sociale appena al di sopra una bambola gonfiabile, da possedere anche dopo la morte, perché una cosa non è viva e non è morta. E' solo una cosa, una donna, nient'altro che una donna.

DVD: Woodstock 5 Stelle

E' possibile acquistare in pre-vendita il DVD "Woodstock 5 Stelle".
Per chi di voi c'era e per chi di voi avrebbe voluto esserci ecco il DVD di Woodstock 5 Stelle.
Acquista oggi la tua copia a prezzo libero.

7 Ott 2010, 14:10 | Scrivi | Commenti (1286) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Purtroppo dietro alla rabbia della gelosia o invidia c'è spesso una donna, e io credo che in questo caso la mente sia la cugina e il braccio lo zio rincretinito da ore di lavoro sotto il sole.
La cosa di cui scandalizzarsi è la consapevolezza che in nessun caso sconteranno mai la pena per un crimine così abominevole.
Come fu il caso di Nadia Rocca uccisa dalle compagne di scuola, strangolata nel suo garage, e ora prossime alla libertà.
Le donne a volte sono terribili.
http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_30/sequestrata-e-torturata-dalle-coinquiline_251d2194-9bd1-11df-8a43-00144f02aabe.shtml

Antonia G. 23.10.10 03:13| 
 |
Rispondi al commento

CONCLUSIONE: si deve insegnare alle donne, che si credono padrone della vita degli uomini ("anche le femmine possono diventare bestie" è stato giustamente detto), a rispettare questi ultimi; si deve fare il conto degli uomini vittime della criminalità femminile (senza falsare i numeri, come fanno le criminalfemministe: lo stato di emergenza è inventato); si devono punire a dovere LE criminali (da persona civile, mi limito a chiedere la reclusione - in condizioni umane, come dovrebbe essere per gli uomini). L'inverso è già stato fatto. In eccesso. In questo modo si risolverebbero tanti problemi.

PS: per fortuna alcuni commentatori hanno saputo rispondere alla malafede (pericolosa) del post. Provo invece pena per quelli che si vergognano di essere maschi, si sentono peggiori e chiedono l'assoluzione femminile (e che hanno fatto?); che ritengono che le donne facciano le puttane non per ottenere potere ma perchè lo vuole l'uomo, che considerano patriarcale la nostra società; che non vedono l'odio delle donne verso gli uomini (ma il contrario). Svegliatevi!

Giuseppe 83 14.10.10 01:21| 
 |
Rispondi al commento

@ chi chiedeva di punire a dovere gli stupratori (per quanto riguarda gli assassini, spero si riferisse anche alle donne).
NON ESISTE IL REATO DI STUPRO: questo ha un significato sacrale. Oggi forse varrebbe solo nei confronti di chi ha avversione per la penetrazione ( lesbiche, vergini, uomini eterosessuali, donne che per una qualunque ragione hanno sviluppato questa avversione). La legge perciò punisce la "COSTRIZIONE AD ATTI SESSUALI" (il codice dice violenza sessuale impropriamente: ciò che è comune è la costrizione, che può avvenire mediante violenza, minaccia o abuso di autorità).
Questa è punita col carcere dai 5 ai 10 anni (salvo poi stabilire riduzioni di pena fino ai 2/3 nei casi di minore gravità) QUANDO PER OGNI ALTRA COSTRIZIONE si va dai 15 giorni ai 4 anni!
Inoltre la giurisprudenza CONSIDERA ATTO SESSUALE - che, letteralmente, implica l'uso di uno dei sessi - CIO' CHE NON LO E', come i palpeggiamenti sul sedere o sul seno.
Le pene, previste da una legge notoriamente ideologica, andrebbero attenuate, non aggravate.
I PALPEGGIAMENTI ANDREBBERO PUNITI CON UNA PENA LIEVE, anche solo pecuniaria: pagare 1.000 euro allo Stato ed altrettanti alla donna (a titolo di risarcimento) basterebbe e avanzerebbe a svolgere una funzione preventiva: con 2.000 euro si paga più di una escort e per più di un palpeggiamento! Così, poi, si eliminerebbe la disposizione contorta sui casi di minore gravità (che finisce pure col dare troppa discrezionalità al giudice).
PER GLI ATTI SESSUALI VERI SI DOVREBBE APPLICARE LA PENA PREVISTA PER OGNI TIPO DI COSTRIZIONE. Ovviamente, se si riportano gravi danni fisici o psichici (da dimostrare), si applicherebbe la pena per il reato più grave. I danni psichici sarebbero presenti nei casi di vero stupro molto probabilmente.

Giuseppe 83 14.10.10 01:03| 
 |
Rispondi al commento

@ colei che si lamenta per il protrarsi della mancanza di interventi penali contro i molestatori e per il succedersi di sentenze che assolvono lo stupratore, perché la vittima portava i jeans, o il violento, perché la vittima ‘ha resistito’ al pestaggio.
Le molestie, se reiterate, sono punite quando cagionano un perdurante e grave stato di ansia o di paura, oppure ingenerano un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona alla quale si è legati affettivamente, oppure costringono ad alterare le abitudini di vita. Se il fatto è commesso dall' "ex", alla pena base - dai 6 mesi a 4 anni - si aggiunge fino ad 1/3. Questa pena è ECCESSIVA. E timore, ansia, paura, necessità di alterare le abitudini di vita sono cose troppo POCO OGGETTIVE. Infine questo reato può avere un effetto CONTRARIO a quello voluto perchè è più "conveniente" mandare uno all'ospedale per un mese; inoltre per danni fisici molto gravi sono previste pene quasi identiche. Uno incazzato, sapendo ciò, è portato a saltare la fase delle molestie e minacce.
La sentenza dei jeans affermava qualcosa di OVVIO: il reato - come è ovvio - va provato e, se non vi sono segni di violenza, la circostanza che lei indossava dei jeans può essere decisiva per l'assoluzione.
Per quanto riguarda l'altra sentenza, la denuncia era per "percosse". L'accertamento era stato trasformato in "maltrattamenti in famiglia", il che implica abitualità e unilaterlità, che non sono state riscontrate. Quindi lui NON POTEVA ESSERE PUNITO PER CIO' CHE NON AVEVA FATTO. A quel punto si potevano accertare le percosse ma lei ha interrotto l'accertamento.
E' l'informazione criminalfemminista a GRIDARE ALLO SCANDALO QUANDO QUESTO NON C'E'. LE MISANDRE VORREBBERO L'UOMO CONDANNATO A PRIORI.

Giuseppe 83 14.10.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è punire la criminalità maschile, che si manifesta essenzialmente con l'uso della forza. Questa è già punita con pene anche severe (ma qualcuno vorrebbe addirittura pene d'epoca medioevale). Questo caso lo dimostra. [Per inciso, stiamo parlando di un imputato (non di un condannato in via definitiva) che va processato nei modi e nei luoghi previsti dalla legge, non in trasmissioni televisive. Se il fatto è ritenuto di interesse pubblico, si portino le telecamere nei tribunali.]
IL VERO PROBLEMA E' CHE LA CRIMINALITA' FEMMINILE E' QUASI DEL TUTTO IMPUNITA. Mi riferisco innanzitutto a quella che si basa sul potere naturale femminile, la cd. seduzione (in realtà funziona così: l'uomo ha più bisogno di sesso quindi è più ricattabile; questo ricatto sessuale viene usato contro l'uomo per far male - fino a portare o indurre alla morte, costringere, asservire, etc.: scopi che invece l'uomo raggiungerebbe col proprio potere naturale, la forza). Questa criminalità non è studiata abbastanza (le criminalfemministe impediscono gli studi: vedi in USA); a ciò si aggiunge la ritrosìa dell'uomo a denunciare. Essa sarebbe riconducibile a fattispecie previste da norme di legge penale ma la giurisprudenza, per ignoranza del fenomeno o per la difficoltà dell'accertamento o per l'influenza dell'incessante propaganda criminalfemminista, non la prende mai in considerazione. E anche se agiscono contro l'uomo con altre forme di criminalità, le femmine sono spesso assolte con giustificazioni che possono giungere allo stupefacente (per la precisione il discorso vale per ogni reato).
In questi casi può capitare che l'uomo, giunto al limite della sopportazione e sapendo di non essere tutelato a livello superindividuale, si venga a trovare nella triste situazione di dover scegliere tra il subire l'ingiustizia e il farsi giustizia da sè.

Giuseppe 83 14.10.10 00:40| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo è CRIMINALFEMMINISTA: ancora una volta da un fatto di cronaca si passa ad un attacco globale ai maschi cattivoni che fanno del male alle povere femminucce indifese. Criminalfemministi sono anche molti commenti: gli uomini si credono padroni delle vite delle donne; si deve insegnar loro a rispettare le donne ed alle donne a farsi rispettare; si fa il conto delle vittime di violenza maschile e si invoca lo stato d'emergenza; si chiede di punire "a dovere" stupratori ed assassini.

Il problema non è punire la criminalità maschile, che si manifesta essenzialmente con l'uso della forza. Questa è già punita con pene anche severe (ma qualcuno vorrebbe addirittura pene d'epoca medioevale). Questo caso lo dimostra. [Per inciso, stiamo parlando di un imputato (non di un condannato in via definitiva) che va processato nei modi e nei luoghi previsti dalla legge, non in trasmissioni televisive. Se il fatto è ritenuto di interesse pubblico, si portino le telecamere nei tribunali.]

Giuseppe 83 14.10.10 00:33| 
 |
Rispondi al commento

LA DONNA E' UNA COSA PER CERTI ZII
ED E' UNA COSA PER CERTI CLIENTI DI ESCORT
IN OGNI CASO SI TRATTA SEMPRE PIU' DI MERDE NON DI UOMINI DEGNI DI QUESTO NOME.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 13.10.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Proprio non capisco chi va in giro dicendo che in questo blog non c'è libertà di idee, che non esiste censura preventiva █████, che ██████ ha creato un ██████ di tipo ██████, la ██████ è ██████ oppure che ███ è diventata ██████████ di ██████ e ██████. Senza parlare di ██████ continuamente ██████ e ██████ ma ██████.
Non vi capisco proprio

Peppone - Commentatore certificato 12.10.10 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Cara Sarah,
la tua fine e la tua storia sono tragiche e terribili. Quando il mistero della tua scomparsa è stato svelato, il mio primo pensiero è andato a quei momenti di intenso terrore e paura che hai vissuto prima che la perversione malata di tuo zio ti strappasse alla vita: avrai visto di fronte a te un parente trasformarsi in mostro e contro il quale non avevi alcuna chance di sfuggire. Purtroppo da ora e per un periodo tendente ad infinito sarai appetitoso pane per i mass media che in questi casi operano esclusivamente in veste di "pettegole di quartiere", ma sai....c'è gente che ha ancora bisogno di sapere i dettagli più minuscoli sul caso o se i tuoi parenti più stretti sono davvero dispiaciuti o fanno finta di esserlo e magari vederli protagonisti di qualche talk show con esperti di alto livello. Perdonali. Io ne ho già fino alla cima dei capelli, da ora mi limiterò a mala pena a leggere qualche titolo e sarò felice quando saprò che tuo zio sarà giustiziato a dovere, perchè questa sarà la prossima vera notizia.
Riposa in pace.
Alessandra L.

Alessandra Laruccia 12.10.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

*Design-Driven Innovation
di Roberto Verganti
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+
*Nelle edizioni HArvardBusinessPRESS#ETAS [pp.282 - 25 euro-www.etaslab.it]
il libro del Professor Ordinario di Gestione al Politecnico di Milano [..non marginalEntità che da consistenti(verosimili)voci starebbe per sospendere Lezioni x carenze fondi..]
ha come intrigante sottotitolo:
Cambiar le regole della competizione
innovando
radicalmente
il significato
dei prodotti e dei servizi.
Accanto al presente volumetto con in copertina il classicoMagrittiano “ceci n’est pas une pipe”
segnalabb. al miniemporio entro Triennale vari livre de chevet aventi sottotraccia a TEMAkomune
“Creatività & Management” [per lo più affrontato secondo fUnzIOnAlVisioneAssieme&LongTerm].
Bye,Sergio Conegliano
p.i.elettronico#g.pubblicista
+/-hobbisticoDocumentalista
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ExtraText(?!)
In quel di viaMarenco quotidiano &
Su odierno Currierùun segnalabb.
diversi articoli riguardanti
..lungimirante..anche anticonvenzionale..
LEADERSHIP.!..!...!
==========================================
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://dailymotion.virgilio.it/video/x8ypbi_voyage-en-boscavie_shortfilms
http://www.j-m-bosc.com/
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie

Sergio Conegliano 11.10.10 22:08| 
 |
Rispondi al commento

... non so perchè... ma la sensazione che questo mostro voglia coprire qualcuno, non mi lascia...
Sabrina, Perugia

Vhivien 3 Schwarz, Bozen Commentatore certificato 11.10.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono strani giorni questi dove un fatto di cronaca suscita follia e delirio collettivo, senza servire a farci veramente riflettere su quali possano essere le cause, quali i disagi nei nostri giorni, e agire affinchè non si ripeta.

Strani giorni questi dove i nostri "maestri" ci insegnano a non ripetare gli altri i loro diritti , a non ripettare il territorio, a non ripettare la legge in genere.

Serve giustizia si ma anche razionalità misura rispetto, non lasciamoci trasformare in
inquisitori improvvisati che fanno a meno di etica e morale di giustizia, ( o che al bisogno se ne inventano una )
Strani giorni questi fatti di falsi santi falsi eroi, che hanno sdoganato la guerra, lo scempio ambientale, ed il disatro finaziario e sociale come fossero invitabili eventi naturali.
Finche accettimo o più semplicemente ci rassegnamo a tutto questo, il nostro strazio per questi drammi e del tutto inutile. ( e anche un pò finto )

Enrico T. 11.10.10 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe!

Ivana (Modena) 11.10.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Voce dal (..) fuGGita. !..!..!
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
ca.“NoLuoghiComuni”

1.3 Guardando su GoogleItalia video di
PostPostSuccessore di Occhetto
http://www.youtube.com/watch?v=JlrsHhzBuN0
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Non sarà un iperDUX
ma quanto mai
“Accattivante
[& diComunBuonSenso]”
L E A D E R.
2.3 In tema dei bravi professionisti in ambito
Libero & Il Giornale, a parte esigenze di
Coprire al meglio ownSegmentoAudience,
a mio parere sarebbe più commendevole
se proprio lavoro disvelamento fosse
Equanime e non sembrasse Strumentale.
3.3Fin quando emeriti alla SimilDraghi
Avec..ça van dire..annessa équipeKollaboradùur..
NonAvrannoAGILEaccesso aPoliticalTopRepubblique..etc.etc.etc..

Bye, Sergio Conegliano
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
PS. Battendo
sc1942
Accanto a vari Classici in sez.preferiti
[incluso gustosa danza su penisoletta..Erode(?!) ..]
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
In Discutibili “Fai-da-Te..VideoIDI [v.booksG.DORFLES
..verosimilmente..non molto ben acquisiti]” si vorrebbe
Mostrare che everyPeople avec semplice fotocamera e VideoEditingSW
Può fare lo StreetVideoJournalist o il similTravaglio in DePeter&GrillinSiToOo.!..!…!

Sergio Conegliano 11.10.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che la peggiore zoccola non merita di essere paragonata alla santanchè.

antonio desideri 11.10.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento


Voce dal (..) fuGGita. !..!..!
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
ca.“NoLuoghiComuni”

1.3 Guardando su GoogleItalia video di
PostPostSuccessore di Occhetto
http://www.youtube.com/watch?v=JlrsHhzBuN0
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Non sarà un iperDUX
ma quanto mai
“Accattivante
[& diComunBuonSenso]”
L E A D E R.
2.3 In tema dei bravi professionisti in ambito
Libero & Il Giornale, a parte esigenze di
Coprire al meglio ownSegmentoAudience,
a mio parere sarebbe più commendevole
se proprio lavoro disvelamento fosse
Equanime e non sembrasse Strumentale.
3.3Fin quando emeriti alla SimilDraghi
Avec..ça van dire..annessa équipeKollaboradùur..
NonAvrannoAGILEaccesso aPoliticalTopRepubblique..etc.etc.etc..

Bye, Sergio Conegliano
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
PS. Battendo
sc1942
Accanto a vari Classici in sez.preferiti
[incluso gustosa danza su penisoletta..Erode(?!) ..]
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
In Discutibili “Fai-da-Te..VideoIDI [v.booksG.DORFLES
..verosimilmente..non molto ben acquisiti]” si vorrebbe
Mostrare che everyPeople avec semplice fotocamera e VideoEditingSW
Può fare lo StreetVideoJournalist o il similTravaglio in DePeter&GrillinSiToOo.!..!…!

Sergio Conegliano 11.10.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

SARAH E ZIO MICHELE
http://www.youtube.com/watch?v=dFMrVBVu8SU

Senza "scomodare" psichiatri, psicologi e criminologi, vedendo questo video scoprirete la VERA genesi di tanta crudeltà.

Federico II Hohenstaufen 11.10.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

ANSA) - ROMA, 15 APR - Impiccati in piazza in Iran tre uomini, condannati alla pena capitale per una una serie di stupri. Lo dice il sito dell'Iran Human Rights.L'organizzazione non governativa precisa che le esecuzioni sono avvenute ieri a Babolsar. I 3, scrive il quotidiano governativo Iran, avevano violentato in gruppo 13 donne, tra le quali una incinta e 5 studentesse dopo averle drogate con una sostanza sciolta nel caffe'. Secondo l'organizzazione sono state impiccate 17 persone in soli 7 giorni,6 in pubblico

ROBERTO D'ETTORRE 10.10.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono sicuro che te volevi esprimere un altro concetto,ma vedi, il fatto che l'abbia strangolata...prima...significa che non voleva lasciare la testimone viva....per giunta dopo averla palpeggiata....quindi la tua teoria lascia il tempo che trova, anche perchè,l'inciclopedia del crimine è piena di donne violentate e uccise...
Landru Henry detto barbablu,di dice niente..le sue aspiranti mogli venivano bruciate nella stufa.....
Quindi e' bene che le donne si difendano se aggredite, come dire:... meglio un brutto processo che un bel funerale....

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.10.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma guardate che la colpa principale è dei genitori.Genitori che per essere "moderni"permettono tutto ai figli.Li lasciano vagabondare fino alle sei del mattino per la città,permettono alle ragazzine di truccarsi da meretrici,di andare mezze nude se non nude.Tutto in nome della "modernità".Sono i genitori gli istigatori deiLupi,degli Orchi.Gli orchi son sempre esistiti,le LOLITE provocanti, mai in così gran copia.Le pulsioni sessuali vengono alimentate dalla licenziosità delle adolescenti,complici le madri che insegnano a bambine, le malizie di donna. Poi piangono."povera la mia bambina!"Le bambine,appunto perchè si sa che viviamo in una società in cui si valuta la Donna solo se disponibile,oggetto di piacere,si devono tener sotto protezione,costantemente vigilate e messe in guardia.Ma si sa,le mamme d'oggi vorrebbero fare come le figlie.Amanti,esebizione del corpo,il cervello in mezzo alle gambe.Chi manda le "bambine" ai concorsi di bellezza,le mette in mano a lubrici procacciatori?Le mamme!Oh come è bella la mia "bambina",sembra una donna!Farà carriera la mia bambina.Si!Forse con il "culo".E gli orchi son lì,pronti ad aspettare che i genitori snaturati
"sciolgano" le loro creature.

alessandro sanna 10.10.10 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Ogni qualvolta i mass media riportano una tragedia umana di questo tipo (genitori che uccidono i figli, figli che uccidono i genitori, individui di una stessa famiglia che si uccidono per interessi economici vari, familiari e non che violentano minori, ecc.) ecco che tutti gridano al "mostro" mentre altri invocano la solita quanto diffusa scusa della "pazzia". In realtà ci rifiutiamo di ammettere che la specie umana è la più aggressiva, violenta e crudele tra tutte le altre specie animali che popolano questo pianeta. Come dimostrato dall'intera storia umana,l'assassinio è scritto nei nostri geni come viene dimostrato a partire dal mitico caso di caino, alla probabile estinzione degli uomini di Neanderthal da parte dei sapiens, alle più che ricorrenti stragi, genocidi, massacri, etnocidi, guerre di religione e/o ideologiche, ai sacrifici umani, alla schievitù tuttora praticata e tollerata a livello istituzionale, agli assassini di stato, allo sfruttamento dell'uomo sull'uomo che significa povertà e miseria per oltre la metà del genere umano, alla distruzione dello ecosistema terrestre, ecc., ecc.Non vogliamo riconoscere che il "male" è dentro ciascuno di noi e che, in determinate circostanze ed occasioni, gettiamo via la nostra maschera di ipocrito perbenismo e civiltà per abbandonarci alla nostra naturale violenza, sadismo e malvagità. E' ovvio che, anche coloro i quali rappresentano il vigente sistema di potere mondiale (sia laico che religioso), non essendo affatto i migliori tra noi e -per di più- godendo di privilegi ed impunità per la posizione che occuopano, commettono crimini, atrocità, violenze ed abusi nei confronti di quegli stessi individui che dicono, invece, di rappresentare e tutelare. A questo punto, riconoasciamo che siamo figli perfetti di quel così detto "darwinismo sociale", secondo il quale il "più forte" (ricco e/o potente)-e quindi crudele- sopravvive mentre, il "più debole" (sensibile,intelligente )-e quindi meno violento- soccombe.

Umberto Telarico 10.10.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Panem et circenses. Che squallore, leggete qua:
http://www.occhiopidocchio.info/2010/10/08/panem-et-circenses/

Occhio Pidocchio 10.10.10 04:37| 
 |
Rispondi al commento

DONNE !!!!

se vi capita violenza, stateci! non fate resistenza ! meglio subire una scopata da un balordo che creare un orrore, finito l'atto sessuale nell'uomo quella carica si esaurisce,opporsi vuol dire creare un energia irrefrenabile, da che mondo e mondo la resistenza in questi casi ha avuto semprela peggio,a meno che nn siate certe,ma certe di fuggirne! poi farete le vs denunce,sempre meglio che un strage orribile per voi ed i vs cari.Luigi

luigi giovenzana 10.10.10 03:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa merda non andrebbe neanche bene come concime per le piante, spero che la sua vita si trasformi in una agonia reiterata 24 ore al giorno tra torture e sevizie di ogni genere e al di la di ogni immaginazione.

Gabriele L 10.10.10 02:59| 
 |
Rispondi al commento

mah io posso capire uno stupro,una atto grave....
ma uccidere e scoparsi un cadavere...sn preoccupato

LUIGI GIOVGENZANA 09.10.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è DEXTER quando serve? :-)
Fra

FRANCO TIBALDI 09.10.10 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Porca zozza ,anche noi non diamo adito a questo pezzo di merda di zio! Solo una pece per la piccola Sara, non ci resta altro.

Bombardieri Giovanna 09.10.10 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Però ci sarebbe da capire come mai nel Comune di
Torino molte operaie si prostituiscono a politici e
sindacalisti per diventare impiegate,molte impiegate
per diventare funzionarie,e qualche funzionaria per
diventare direttore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

basilio grabotti 09.10.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Le tue parole come un fiume che scorre: linerari, semplici di profonda sensibilità.
Dalle tue parole posso cogliere delle giuste verità.
grazie di cuore
g.

Giancarla M. Commentatore certificato 09.10.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

nulla da aggiungere....ogni giorno in Italia vengono uccise due/tre donne. Siamo il paese Europeo con la più alta mortalità femminile e l'80 percento di questi casi avviene tra le pareti domestiche!!

maria angela chiappini, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.10.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è il triste show della notizia tramutata in pornografia mediatica.

andrea monguzzi 09.10.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Per ^_ ^ (complottisti?bruttarazza) 08.10.10 14.27
Per Compagno Cipputi 08.10.10 14.20

La stessa cosa che ho detto alla vostra amica, lo ripeto a voi ora, quando sarà il momento ricordatevene scemi e dotti illeterati !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.10.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

No, quella è la donna della democrazia, la donna concepita dai moderni "homines aeconomici" di stampo USA-URSS-Israel post 1945. Per noi, uomini tradizionali e fascisti, la Donna è «...quella che viene a noi dal fondo dei tempi... conosce i segreti delle acque, delle pietre, delle piante e delle bestie... possiede le chiavi della salute, del riposo, delle armonie della materia. L'incantatrice dai larghi fianchi umidi, dagli occhi trasparenti, che attende l'uomo per dare nuovamente inizio al paradiso terrestre... è lei che feconda l'uomo: lo ricrea... lo restituisce al suo lavoro d'uomo, che consiste nell'ascendere in se stesso il più in alto possibile...poiché la donna, quella vera, è colei che fa dell'uomo una realtà superiore a ciò che esso è...» (Louis Pauwels)

FURIO BASSANELLI, POGGIO NATIVO Commentatore certificato 09.10.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’IMBARBARIMENTO DELLA POLITICA A LIVELLO SQUADRISTICO

Partita una denuncia a Il giornale per minaccia privata.
Altro che scherzavamo! Così suonava la minaccia intercettata di Porro ad Arpisella, uomo di fiducia della Marcegaglia e che cura la sua immagine:

Porro: “Spostati i segugi da Montecarlo a Mantova. Adesso ci divertiamo, per venti giorni romperemo il cazzo alla Marcegaglia come pochi al mondo… non sembra berlusconiana. Avete fatto sta scelta di Riotta al Sole che qui la considerano come, hai capito? Cioè il giornale peggiore del mondo, una roba. (Guarda- replica Arpisella-che quella è stata concordata, c’è il benestare di Berlusconi e di Letta)
La signora – prosegue Porro- se vuole tenere i rapporti con noi deve saper gestire…Ti sembra una cosa intelligente farlo chiamare da Confalonieri? Tu non conosci Feltri… quello si diverte dieci volte di più che con Fini
(Arpisella ribatte che Porro non sa, che “ci sono sovrastrutture che passano sopra le loro teste.. anche sulla testa di un tale Feltri. Sovrastrutture che ci pisciano in testa, non ci considerano neanche.. non hai capito che c’è un gioco di sponda.. il governo deve andare avanti, è chiaro che è un gioco di sponda concentrato.. qual è la logica strategica di questo attacco alla Marcegaglia?.. (Porro risponde. “Per rompere i coglioni a tutti quelli che gli danno veramente una mano al boss)..ma tu non sai che cazzo c’è in giro- continua Arpisella – hai un’ottica corta…è allora il cerchio sovrastrutturale che va oltre me, oltre Feltri, oltre Berlusconi.. ci sono logiche.. che non riguardano il Fini, il casini, il Buttiglione.. ci son quelli che c’erano dietro la DaAddario, dai, su,..”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.10.10 07:53| 
 |
Rispondi al commento

SPERO CHE A TARANTO I DETENUTI RIESCANO A FARGLI PASSARE LA VOGLIA A QUEL PEZZO DI MERDA DI CONTADINO.
MI FAREI ARRESTARE PURE DI STARE PER IN ATTIMO IN CARCERE VICINO A "QUELL'UOMO".
NON ESISTE PIETA' PER QUESTI VERMI..
NON DEVE ESISTERE NESSUNA LEGGE CHE LI PROTEGGA.
NON SI DEVE CERCARE DI RECUPERARE UNA PERSONA "COSI"...SI DEVE SOLO ANNIENTARE.

ROBERTO D'ETTORRE 09.10.10 07:51| 
 |
Rispondi al commento

@ Lenintonio Desani (doverosa risposta alle tue precedenti affermazioni) :

1°) "Boss di Palemmo c'è tuo padre!", non io!
2°) Mafioso sei tu e tutta la tua "famiglia", idiota!
3°) Io non ti conosco, come c*zzo ti permetti di rivolgerti in questo modo? Maleducato e/o ineducato.
4°) Se tu sei comunista io sono Berlusconi... Pirla!
5°) Documentati e vai oltre i luoghi comuni, pecorone ignorante. Oppure taci. Così eviti 'ste figuracce di m*rda.

@ tutti: Perdonate lo sfogo OT. Era inevitabile. Pace. =) ^^,

Fabio Macaluso, Palermo Commentatore certificato 09.10.10 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Di cosa ti nutri?
Quello, sei.
Se per una spugnetta per lavare i piatti serve un riccio che se la scopa per venderla...
Se ogni volta che giri canale c'è una violenza inaudita e cruda nei vari telefilm spazzatura... Se nei "telegiornali e studiaperti" ci sono zoccole calendario da vendere...
Se è un continuo di sesso, sesso, sesso, violenza, violenza, violenza e sesso, sesso e violenza... insomma la tv di berlusconi, l'impotente nano...sì, sì, quello lì...
Ditemi una cosa: cos'altro ha questo letamaio di paese? Di cosa si cibano i cittadini tutte le sere e tutti i giorni?
Se fai la fila dal medico ci sono riviste di cacca con zoccole al photoshop nude (e dal medico ci va il vecchietto di solito, o no?)
Se guardi la Signora in Giallo interrompono con pubblicità allo yogurt con annesso triangolo due uomini e una donna nudi così fanno l'amore con il sapore...
Vorrei che qualcuno mi indicasse una qualsiasi cosa da vendere che non sia a sfondo sessuale o violenza verbale.
Di cosa ti nutri?
Quello, sei.
Vhivien Schwarz

Vhivien 3 Schwarz, Bozen Commentatore certificato 08.10.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe tu che sai tutto ,ci dici per favore chi sono questi del "cerchio sovrastrutturale " menzionato da Arpisella nelle intercettazioni ?

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Communication[sic]Ways[ahinoi]
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+

PeutEtre NOben fattualmente interpretando
McLuhan & Gillo Dorfles pekuliar asserti
- v.Strumenti del Comunicare & Elogio DisArMoniA -
Qual occasionaleDivertissement ho attuato
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
.. Rif. http://www.youtube.com/watch?v=lSi6-swnVNk..
................................................
- avec Applicativo ADOBE & (Japan)Digital Camera -
Naif ViDeo[ide]Fai-da-Te x settore Humour (sic)onWeB(ahinoi).

Kordialità, Sergio Conegliano

@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?

Sergio Conegliano 08.10.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

vorrei... anzi (((((VOGLIO ASSOLUTAMENTE)))) sapere chi ha scritto questo straordinari pezzo....davvero ...è eccezionale!!!!!...senza alcuna retorica...lo sto pubblicando su facebook...lo farò girare fotocopia...E' IMPORTANTE!!!!!!

giorgio re 08.10.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

caro Blog che ti trovi sulla rete, ciao
sono Annamaria.....una donna come tante che per la prima volta ti scrive... così a pensiero libero.
Sai per certo che non mi negherai un pensiero di pietà... per quella ragazza morta per altre mani......quelle sicuramente di chi non conosce bene la vita e pensa di negarla anche da morta.
Tu che puoi anche non solo scrivere ma agire, ricorda sempre alle donne che come me vivono il loro presente oggi, che la vita non è fatta solo di politica e che si manifesta solo attraverso le sue forme: quelle appunto del pensiero politico.
Ma che la vita prima di tutto è un dono per se stessi e per gli altri.
Il rispetto è ciò che può cambiare la vita anche politica delle persone.
Senza non esisterebbe neppure la vita.
Il mio ringraziamento a te.

annamaria villa 08.10.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

E' una storia molto triste. Ogni storia di questo genere è un orrore unico che non può essere iquadrato, in un contesto politico-sociale: tra l'altro gli orchi sono sempre esistiti, ne sono pieni le favole, quello che mi stupisce è perchè mai oggi si crede che solo oggi possono accadere cose del genere. Ovviamente concordo sul fatto che La donna è vittima della violenza, in un mondo governato dalla violenza: lo stato della donna è un importante indicatore dello stato di civiltà di una società, e come vengono trattate in Italia dimostra lo stato di civiltà del nostro paese.

massimo esposito 08.10.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, forse dico una stupidaggine, ma troppe cose non quadrano, e se questa persona l'avesse fatto per difendere la figlia e si e' autoaccusato
romanzando il tutto, anche un po' assurdamente?

Quella figlia Sabrina gelosissima della cugina,
l'avete vista in faccia? Anche per via di un uomo
conteso.

Chi puo'dire che in quel garage, un litigio sfogato in una spinta e colluttazione la ragazzina sia caduta e accidentalmente morta? Oppure colpita con qualche oggetto pesante?

Poi la famiglia e il padre in particolare avrebbero coperto il tutto in qualche modo, inscenando la scomparsa.

Non capisco come "improvvisamente", dopo tanto tempo questo zio abbia attentato delle molestie alla nipote, che "stava sempre li'" a casa loro.

Dopo 15 ore d'interrogatorio si confessa tutto,
specie se si deve salvare una figlia.

E' solo un'ipotesi, ma io la considererei.

Una confessione cosi' cruenta
mi sa di fantasia di uomo non certo con cultura
da tragedia greca.

Frank A. 08.10.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho guardato Santoro proprio perchè c'era la Santanchè, e non certo per quella faccia dipietresca di De Magistris (sembrano due gocce d'acqua).

E si parla tanto di donne che vengono discriminate, ma vedo che quando una si fa valere non viene apprezzata.

E solo perchè è della parte avversa.

La sinistra è stata capace di esprimere solo sciacquette senza mordente che del loro passaggio non hanno lasciato traccia, o guitte la cui unica
capacità è essere sboccate ed offensive.

Mar.Gie 08.10.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo allibiti,ogni commento ormai è inutile,gli animali sono meglio di questi uomini(se mai si possono definire uomini)almeno uccidono solo per nutrirsi.
Immaginiamoci quei magistrati che devono stare ad ascoltare quello che ha fatto.
Speriamo che nelle pieghe della giurisprudenza, 'sto tipo non riesca ad ottenere "agevolazioni" della pena..perchè mi da l'idea che questo sia furbo, molto furbo...

roby f., Livorno Commentatore certificato 08.10.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a Santoro di sciegliere meglio i propri /ospiti poichè nella trasmissione di ieri la Santanche prendeva sempre la parola e molte persone hanno girato canale con perdita di ascolto passate parola a Santoro.

laura b 08.10.10 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco al dolore di tutti per la morte della piccola Sara e soprattutto alla sua mamma...condivido i commenti ma non lo sdegno per la trasmissione Chi l'ha visto...ricordiamoci che se non ci fosse stato l'interessamento di quei giornalisti, probabilmente Sara non sarebbe stata più trovata...nel senso che non frega niente a nessuno se una bambina scompare, le indagini sono sempre superficiali e affrettate.
La colpa sarebbe stata come già si diceva all'inizio della ragazzina che voleva evadere dalla realtà....e altre balle del genere e naturalmente di internet...il colpevole di tutto!!!!!

Barbara Massironi 08.10.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che il carcere sia la sua tomba, nel senso che qualcuno riesca a farlo fuori e a fargli sputare sangue. Mi appello al buon cuore di chi può farlo. Lo chiede l'Italia intera. E mai come in questo momento siamo uniti!

MARIA M. Commentatore certificato 08.10.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Lui è solo uno dei tanti.
Questa estate ero sotto casa,era sera ma non tarda,ero con una mia amica e passavo in strada,una strada affollata davanti a una pizza al taglio.Un tipo -che giuro,ho rimosso, non saprei definire- veniva dalla parte opposta alla mia.Mi ha guardata negli occhi,ha fatto un soriso mellifluo,mi ha detto "ciao bella", ha allungato una mano e mi ha palpato un seno,intero, a mano aperta,forte.Poi ha continuato a camminare.Semplicemente.Solo perchè ero lì.Nessuno ha fatto niente,nesuno si è accorto di niente.La mia amica ha detto:"è successo anche a me".
Mi dispiace Sarah.

irene v. 08.10.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento


anche questa è una conseguenza del mondo riplasmato dalle tv berlusconiane.Tutto è distrutto. Le poche persone scampate fanno meraviglia. Io stessa ho chiesto a un uomo che aveva interesse per me, come mai non si interessasse a qualcuna più giovane e bella. Tutto distrutto:etica,cultura,amore,sentimenti,valori morali e civili.

astimelusa k. Commentatore certificato 08.10.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

guardate che cazzata per cortesia:
http://www.cnrmedia.com/cronaca/newsid/12120/su-facebook-pena-di-morte-per-lo-zio-di-sarah-scazzi.aspx

Forza Beppe!!!!

Beppe Azzolini 08.10.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il tuo post, Beppe!

una donna

Maria Rita Biagini, Cento (Fe) Italy Commentatore certificato 08.10.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

IL MOSTRO DI AVETRANA E' ANCORA IN LIBERTA'.
vi spiego il perchè in un articolo di riflessione.
Chi è interessato lo può leggere cliccando sul mio nome.
Ho preso spunto anche da alcuni dei numerosi commenti di questo blog


la diversa giustizia: E' stato pesantemente insultato e minacciato dagli altri detenuti Michele Misseri, lo zio di Sarah Scazzi che ha confessato di aver ucciso la nipote. I reclusi lo hanno accolto battendo oggetti sulle sbarre e gridandogli: "Bastardo", "devi morire", "ammazzatelo", "datelo a noi".

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 08.10.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Bè, insomma Beppe! mettere insieme ,quasi equiparandole la ministra pompinara, e la povera sara, ed altre donne violentate e sfruttate, nello stesso post mi sembra veramente vergognoso.
LA MINISTRA POMPINARA NON E' UNA VITTIMA!
Ma scherziamo?
Ma che cazzo dici Beppe!
Il mondo è pieno di grandi donne, ma è altrettanto pieno di troie che non esitano a darla via per ottenere vantaggi di ogni tipo.
Come si fà a chiamarle vittime?
Naturalmente lo stesso discorso vale per gli uomini.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 08.10.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul sito SFOGHIAMOCI.IT è possibile esprimersi in modo indelebile,gestire un blog personale, sfogare la propria rabbia,chattare ecc...Il punto è che tutti vanno a curiosare,ma nessuno si registra e inserisce commenti,sfoghi..potete aiutarmi? qualcuno può rompere il ghiaccio? Grazie, Marco Saporiti

marco saporiti, Milano Commentatore certificato 08.10.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Eh quanta agitazione!

STATE TRANQUILLE!

Tanto sono sempre le migliori ad andarsene!

;)

Ciao Ciao

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 08.10.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

anche io mi sono fatto la stessa
domanda quelli la ci passano sopra
a te,a me,a feltri,chi a beruscaz,
chi sono? chi è la sovrastruttura?

claudio galletti 08.10.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un geometra libero professionista, ho sede in Carrara, ho 47 anni. Sono nato e vissuto nei cantieri edili, come apprendista, muratore, carpentiere, direttore tecnico, ecc. Ho imparato bene il mestiere di muratore e carpentiere, mi trovo da gennaio a spedire mail a chi cerca un geometra di cantiere. Senza risultato. Potrei andare in qualsiasi impresa edile della mia provincia, come muratore e carpentiere, non avrei che l'imbarazzo della scelta. Vorrei sapere perchè per farlo dovrei riaprire un'altra partita IVA? Se è giusto! Magari per un mese! Poi magari, andassi a potare ulivi e/o a vendemmiare perchè dovrei riaprirne un'altra? Sono nei casini, ho un mutuo ipotecario, per debiti societari, per quasi tremila euro al mese,che sono rimasti tutti sul mio groppone, non chiedetemi al momento come e perchè, mia moglie lascia il suo stipendio di insegnante in banca da più di due anni. Il governo sta facendo per gli extracomunitari, per gli ex detenuti, bene! Ma per me o per noi? Gente onesta che ha sempre pagato e paga le tasse. Devo chiedere asilo politico in un paese extracomunitario o devo diventare un ex detenuto? Il lavoro occasionale! Questo è il punto! Alle dipendenze! Ad esempio un geometra che non ha lavoro come libero professionista o un contadino che non ha più un raccolto, con la sua partita IVA senza doversi fare assumere! Che non esiste! Va, previo una comunicazione da parte del datore di lavoro, con la sua partita IVA a fare il lavoro occasionale, rilasciando regolare fattura! Per commenti e approfondimenti la mia E mail: geom.guidofrisan@libero.it. Vi aspetto A tutti un bacione sul naso!

guido frisan 08.10.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

......
Nei Gulag milioni di persone hanno trovato la morte!

Alex Scantalmassi

============================================

Alcuni di essi, tanto per usare una frase oggi molto di moda, se la sono andata a cercare.
Parlo dei nazisti e dei fascisti che invasero l'Unione Sovietica.
Per il resto, la penso pure io cosi', come penso che le assicurazioni rubino piu' delle banche, che si stava meglio quando si stava peggio, che non ci sono piu' le mezze stagioni, che i neri hanno la musica nel sangue, eccetera.

Anche questo blog è strano: una volta, qui, era tutta campagna.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 08.10.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono in attesa dell'Unità di analisi sul crimine informatico :)

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 08.10.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INTRECCIO

Il 28 Luglio SB (sua bassezza) "licenzia Fini".
Il 29 Luglio Il Giornale parte all'attacco sulla casa.
Il 15 Settembre la Marcegaglia critica il Governo.
Il 16 Settembre i segugi (cani?) del Giornale partono all'attacco del n.1 di Confindustria.
Il 17 Settembre la Marcegaglia chiama Confalonieri per le pressioni subite dal Giornale.
Il 17 Settembre Confalonieri chiema Feltri per ammorbidire i toni.
il 25 Settembre parte l'indagine della Procura di Napoli.
Il 26 Settembre all'improvviso Feltri cambia ruolo lasciando la direzione.
Il 05 Ottobre la Marcegaglia testimonai di aver avvertito un "serio pericolo di attacchi alla sua immagine"
Il 07 Ottobre parte la perquisizione.

DOMANDA: MA COME E' VENUTO IN MENTE ALLA MARCEGAGLIA DI CONTATTARE CONFALONIERI?
E certo! Lo sanno tutti che il Confa è il burattino facente veci di SB e quindi la Marce chiamando lui è come se avesse chiamato SB. Ergo abbiamo le prove dai rei confessi che SB pilota sia mediaset che la carta stampata.
DOMANDA1: CHI HA AVVISATO FELTRI DI DEFILARSI momentaneamente?

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Nei Gulag milioni di persone hanno trovato la morte!

Alex Scantalmassi
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

È vero Alex, hai ragione. Nei gulag e nei lager nazisti, milioni di persone hanno trovato la morte.

Poi è arrivato il capitalismo globale e ci hanno lasciato la "libertà" di poter morire a casa nostra in mezzo ad un mare di cianfrusaglie che non ci servono.

E tieni conto che noi siamo la parte "fortunata" di questo sistema che non riguarda milioni, ma miliardi di persone.

Ad esempio, pensa al culo che hanno in Congo o in Nigeria, dove le multinazinali la fanno da padrone per regalarci a "prezzo scontatissimo" l'ultima cianfrusaglia indispensabile...

ⓁⓄⓇⒹ ⓄⒻ Ⓦ, White House Commentatore certificato 08.10.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sul Fatto di oggi viene pubblicata l'intercettazione tra Porro ( Il giornale ) e Arpisella ( addetto stampo della Marcegaglia )
"ARPISELLA: Ma tu non sai che
cazzo c’è altro in giro dai cioè secondo
me davvero scusami
eh…ma ti parlo da amico
cioè…è un ottica corta
cioè…uhm…eeh…mah…è allora
il cerchio sovrastrutturale vaoltre me, va oltre Feltri va oltre
Berlusconi, va oltre…ci sono log
iche…ehm…che no...non riguardano
il Fini, il Casini, il Buttiglione…
ehm…questo quell’al -
tro sono altri miei cari."
Nella intercettazione si accenna più volte alla presenza di "sovrastrutture". scusate ma chi sono questi del "cerchio sovrastrutturale " che stanno sopra i politici ?

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo l'intenzione del ducetto nano di spedire il libro dei "successi del governo" (ahah) a casa di tutti gli Italiani, ho una domanda.

Ma qualcuno sa dirmi chi e a che titolo mi invia a casa corrispondenza non richiesta?
Se è il governo: chi paga?
Se non è il governo: dov'è l'accettazione del trattamento dei miei dati personali?
Insomma, legalmente possono farlo?

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Imagine there's no heaven
It's easy if you try
No hell below us
Above us only sky
Imagine all the people
Living for today...

Imagine there's no countries
It isn't hard to do
Nothing to kill or die for
And no religion too
Imagine all the people
Living life in peace...

You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us
And the world will be as one

Imagine no possessions
I wonder if you can
No need for greed or hunger
A brotherhood of man
Imagine all the people
Sharing all the world...

You may say I'm a dreamer
But I'm not the only one
I hope someday you'll join us
And the world will live as one

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Da giornali online:
-Il sindaco proclama il lutto cittadino
Camera ardente nell'auditorium
Domani i funerali, il rito sarà cattolico
La madre, testimone di Geova, ha scelto la cerimonia cattolica anche se Sara non è mai stata battezzata-

La Matrix mediatica NAZIONALE di questo terribile epilogo non poteva finire con un funerale in una MODESTA “Sala del Regno” dei Testimoni di Geova. Sarebbe stato un grande “smacco” per una Chiesa Cattolica che ha il monopolio del business religioso, in modo particolare in un Sud ignorante, bigotto, analfabeta, al servizio del Papa. Evidentemente la madre di Sara, la signora Concetta Spagnolo, vuole concludere la tragedia della piccola Sara, con i riflettori mediatici ancora puntati su di lei, cos’ì come ha fatto per tutto questo tempo. Suggerirei alla signora di nascondere meglio quelle borse sotto gli occhi, che in TV sono un po’ troppo evidenti.
Che spettacolo penoso e rivoltante, signori!
Della povera Sara ne hanno fatto un teatrino mediatico Dall'inizio alla fine. Ciao Sara.

---------------- Da wikipedia-----------------
Per quanto riguarda i matrimoni o i funerali, i Testimoni di Geova tengono cerimonie semplici.
Nai funerali, il Testimone che pronuncia il discorso incoraggia i presenti ad avere fede nella risurrezione dei morti, assicurando che potranno rivedere la persona deceduta. Non si concentrano quindi molto sulla decorazione della bara o sulla cerimonia, bensì sulla speranza della risurrezione in cui loro credono.

Federico II Hohenstaufen 08.10.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera se gli Italiani avessero avuto sul telecomando "Segnala commento inappropriato" la santadechè l'avrebbero disintegrata :-D povera vacca isterica :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 08.10.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Alex

Io penso che aver studiato la concorrenza perfetta tu abbia fatto un notevole passo avanti. Lo credo sul serio.

Non è da tutti! Il 99% qui non sa cosa sia! Ma non devi fermarti li. La strada prosegue fino all'equilibrio.

Un buon testo è: MACROECONOMIA, Olivier Blanchard; che insieme a MACROECONOMIA di Carlin e Soskice

Poi dovrai approfondire la microeconomia: MICROECONOMIA , Varian

Cosi avrai fatto un corso di politica economica di base.

Poi Balducci, Teoria della politica economica vol. I e II e Ricottilli, Teoria dello sviluppo economico

Fatto questo avrai delle radici sulle quali costruire. Poi dovrai approfondire la crescita economica (tre modelli base).

Poi Economia Monetaria e Organizzazione Aziendale.

E solo alla fine ti leggerai i libri di Marx!

Cosi avrai una visione più completa.

Poi passerai all'approfondimento e teorie alternative ed analitiche. Dovrai essere molto critico! Ma ne riparleremo.

Ti si aprirà un mondo nuovo e cercherai di capire il tutto ad un livello filosofico, poiche i chiarimenti e le insufficienze non ti daranno pace.

Troverai molti (troppi) marchingenni inutili e depistativi, folli! E solo alla fine ti chiederai qual'è l'unità di misura del capitale!!!!!!!!!!!!!!

Ecco quando ti sarai fatto questa domanda ne riparliamo, ma solo dopo aver aprofondito come di sopra.

Ecco che a quel punto la RL di sembrerà una risata. Il capitalismo una follia perversa. La politica sociale di mercato una barzelletta per i poveri.

Ecco che arrivato a quel punto potrai capirmi e finalmente sapere di come la penso io e cosa sono io in realtà.

ciao
.

.

.

.

.


Sto piangendo Beppe, quanta verità in tutta questa assurda realtà

Roberta Costa 08.10.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Annozero ?

Ad un certo punto la deputata Napoli in collegamento dalla Calabria faceva notare la violenza della mafia e la connivenza tra mafia e politica parlando contro Scopelliti che sembrerebbe in qualche modo avere avuto contatti con il mondo della 'ndrangheta.

In studio la Santanché obiettava dicendo che la VERA VIOLENZA, in contrapposizione a quella mafiosa, l'ha subita lei proprio ad Annozero l'ultima volta che era stata ospite della trasmissione dove qualcuno da dietro gli aveva TIRATO I CAPELLI.

no comment ..... l'Italia sempre più nell'abisso.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE, (SE MAI TI FARANNO LEGGERE QUESTO COMMENTO)
LO SO NON AMI IN PARTICOLAR MODO EMMA MARCIAGALIA, MA TI PREGO DI METTERE IN LUCE ANCHE QUANTO LE STA ACCADENDO IN QUESTO MOMENTO.

ANCHE LEI DONNA IN MEZZO A TANTI UOMINI, HA ESPRESSO UN PARERE CONTRARIO E VELATAMENTE CONTRADDITTORIO RISPETTO AL GOVERNO ED AL PREMIER, PER ESSERE PRESA DI MIRA DAI SOLITI LECCACULO STIPENDIATI DALLA FAMIGLIA DEL PREMIER.
PARLANE UN PO'PER FAVORE!

QUANTO ACCADUTO ALLA PICCOLA SARA SCAZZI MI SPIACE, MA NON LO RITERREI UN FATTO DA IMPEGNARE TUTTA LA STAMPA ITALIANA PER SETTIMANE E SETTIMANE.....E PURE TU CI TI METTI !!!

anna T 08.10.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concludo sul KGB:
Negli 50 iniziò l'operazione

"Lavoro Umido".

Il KGB assassinava così i "nemici" dello Stato Sovietico.

La vittima più illustre: Trotsky.

http://www.youtube.com/watch?v=5pjBmYB1vD8&feature=related


Le ultime dichiarazioni di Berlusconi sulla magistratura

http://www.youtube.com/watch?v=RQ_FwDgcklo

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Usa. In California la Proposition 19 per legalizzare la marijuana, il Messico protesta.

http://www.blitzquotidiano.it/societa/california-marijuana-proposition-19-582795/

Ⓐrzân 08.10.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Alex Scantalmassi

Analogie tra il modo di operare del Kgb e i vari giornali appartenenti alla famiglia di Berlusconi?
Il controllo dell'informazione è di fondamentale importanza, cosi' come l'azione di dossieraggio a scopo ricattatorio.

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Restituiamo il libro di Berlusconi.

Io direi di gettarlo in mezzo alla strada.
Venga lui di persona a raccogliersi quello che non gli abbiamo chiesto !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSIONE PARLAMENTARI votazione 21 settembre 2010
Indivinate come è andata?
Fate girare

http://www.lucabecattini.it/2010/vitalizio-parlamentare-voto-storico-per-non-abolirlo/

Ciao Ciao

Roby Uras 08.10.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento

E come potrebbe essere altrimenti in un Italia governata dalla chiesa cattolica ladra e misogina!! Italia sempre più lontana dall'Europa.. e sempre più vicina ai paesi arabi - con i quali in fondo condivide una buona fetta della storia secolare!! Italia,nella quale a difendere i diritti delle donne ci pensa Bossi (non so se rendo idea)E' sempre più chiaro che se le donne italiane non si danno una svegliata,Italia morirà,verrà cacciata dall'Europa a calci in culo!! Qualcuno ha pensato bene di organizzare il partito delle donne,che altro non è che la solita presa di culo degli o delle illuse!! Bisogna chiedere ad alta voce le quote rosa che sono indispensabili per cambiare profondamente questo paese!!!

dina f. Commentatore certificato 08.10.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono giunto alla conclusione che Berlusconi abbia ragione quando attacca la magistratura.
Questo video è illuminante, non dico altro. Sentite la testimonianza di quest'uomo:

http://www.youtube.com/watch?v=RQ_FwDgcklo

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune Talpe dell'occidente fornirono al KGB informazioni decisive sul programma nucleare Occidentale.
Colmando il gap esistente.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 08.10.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole ..... non ho parole..... come si può commentare tali mostruosità.
Non si può definire neanche una bestia perchè le bestie si offenderebbero!!!!!!!

Alessandro Rollo 08.10.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Nei Gulag milioni di persone hanno trovato la morte!


Attentato a Belpietro:

tante telecamere sull'unica via di fuga ma nessuna immagine dell'attentatore

http://www.c6.tv/video/10452-attentato-a-belpietro-
tante-telecamere-sullunica-via-di-fuga-ma-nessuna-
immagine-dellattentatore

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il KGB è stata una delle reti di servizi segreti più estese della storia...


Restituiamo il libro di Berlusconi

http://www.facebook.com/event.php?eid=136188696429616

(meglio se imbustato e rispedito al mittente)

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le donne, in Italia, non sono vittime ma conniventi. Principalmente sfruttiamo la figa (scusate il francesismo), così ci hanno insegnato ma non era/è obbligatorio assumere quel punto di vista. Per cambiare bisogna prima di tutto assumersi la responsabilità della situazione attuale, se sono una vittima reale sono priva di potere e non potrò mai cambiare nulla. Le cose non stanno così, dai...

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 08.10.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Comunismo è sopravvisuto così a lungo grazie al KGB!..................

http://www.youtube.com/watch?v=V3Z6nyBZfiI

Saluti


I giornalisti sono come i cani da combattimento che non mollano la preda fino a quando respira o fino quando arriva il padrone per fermarli.

Mi sembra quasi che i giornalisti, non tutti ovviamente ma in particolare quelli che si occupano di cronaca nera, siano dei sadici con delle perversioni che sconfinano nella psichiatria.

L' importante è fare ascolti e incassi.
La morte, quella più truce a maggior ragione, diventa spettacolo e divertimento.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe secondo me dovresti cambiare il titolo in L'italia è lo zio di Sarah

Mary V 08.10.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarah Scazzi comunque non è stata ancora sepolta, se qualcuno vuole dargli un colpettino...

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 08.10.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON CI SONO COMMENTI, FRASI FATTE, PENSIERI, CHE POSSONO DESCRIVERE LO SCHIFO CHE OGNUNO DI NOI ORA PROVA NE CONFRONTI DI QUESTA PERSONA...

QUASI CI VORREBBE LA PENA DI MORTE !

mattia t., roma Commentatore certificato 08.10.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi, bravi!

Pensate tutti a queste c a z z a t e...

Intanto che tutta l'Italia si preoccupa di un singolo individuo la casta si fa i c a z z i suoi e vota no quasi all'unanimità (498 su 525 presenti) alla proposta dell'On. Borghesi di ridurre le pensioni ai parlamentari.

Continiamo così, poi però non lamentiamoci se loro stanno bene ed hanno i privilegi mentre noi lavoriamo quarantanni per avere una pensione sulla soglia della povertà... continiamo così!

Un popolo così merita di soffrire.

Giuseppe T 08.10.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Il SODANINO ADOLFO VANEGGIA, me l'ho detto di scriverlo LUI in persona, si LUI LUI, sodANO dico ehhehe

A Cuba nessuno soffre più la fame. Quelli con la fame sono già morti tutti. LOL

^_ ^ (complottisti?bruttarazza) Commentatore certificato 08.10.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che nessuna associazione di cittadini invii una DIFFIDA agli organi di informazione televisiva sulla inopportunità di allestire torbide trasmissioi che scavano (si fa per dire) sulla notizia e invece scavano solchi profondi nelle menti più LABILI dei nostri concittadini (e ce ne sono TANTISSIME già anche tra le persone presunte "normali"), con il rischio sempre maggiore che poi arrivino i soliti EMULI che cominciano a pensare, nelle loro menti malate, "a, poi tanto a questo lo lasciano libero per infermità o per altre scappatoie, allora lo se facessi pure io..."

Ma è possibile che la tv italiana si sia ridotta a tali livelli di IRRESPONSABILITA' e di ABIEZIONE ?

Possibile che per VENDERE SPAZI PUBBLICITARI si arrivi a DEGRADARE così tanto le trasmissioni, il messaggio subliminale che viene trasmesso alla gente?

Ripeto.
Dove sono le associazioni dei cittadini ?

Viviamo in mezzo ad una POLITICA OSCENA, ma l'oscenità di certi comportamenti UMANI è ancora pià perversa e e DISUMANA.
Non va, ad essi, anche FATTA PUBBLICITA' !

rosario v. Commentatore certificato 08.10.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Consulenze fantasma e quel doppio stipendio a Roberto Maroni e alla sua assistente.
La notizia anticipata dal sito de L'Espresso parte da una indagine della procura di Milano. Secondo l'accusa il politico leghista avrebbe incassato alla vigilia delle elezioni del 2008, 60 mila euro.
Roma ladrona !!!!
Au revoir.


Tutto si può dire pensare o immagginare...... ma la cosa che mi ha lasciato più schifato è stata la conduttrice di chil'ha visto che in diretta ha sfruttato la notizia drammatica e solo dopo ha chiesto ai genitori di sarah se volevano chiudere là l'argomento, beh dico come dice grillo di zii che uccidono, madri che gettano dalla finestra i propri figli, liti sanguinose i famiglia, ne è piena la storia frutto di menti malate. LA CONDUTTRICE DI CHI L'HA VISTO HA VENDUTO LA PRIVACY SUPREMA (CIOE' IL DOLORE DI DUE GENITORI CHE APPRENDONO CHE L'ASSASSINO DISUA FIGLIA E' SUO COGNATO)SENZA NEMMENO PENSARCI SONO SCHIFATOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO DA QUESTO GIORNALISMO CHE NN HO MAI SEGUITO ED IN QUESTO CASO NE SONO VENUTO A CONOSCENZA DALLE REPLICHE SUI TELEGIONALI CHE DAVANO ECO ALLA SCHIFEZZA SENZA NEMMENO UN COMMENTO DI DISSENSO.
LA COLPA E' DI TUTTI QUELLI CHE ACCENDONO LA TV PER GUARDARLI, DOVREBBERO MORIRE DI FAME.
P.S.:LAMAIUSCOLA NN E' UN ERRORE E'CHE STO GRIDANDO

luigi marinelli 08.10.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Non so come i genitori di Sarah non abbiano percepito il pericolo,io avevo solo 10 anni quando ho percepito il cambiamento sul suo viso,quelle espressioni non si dimenticano e questa è stata la mia salvezza.

stefania lollo 08.10.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

ANTI-FASCICOMUNISMO SEMPRE QUI E OVUNQUE, ADOLF SODAN INSEGNA ehhehehehehe
TI NOMINO ADULATORE DEL MALE, scrivi qualcosa SODADOLF così vi togliamo dalla strada, basta rompere vetrine, ditegli la verità ai GIOVANI sui NAZIROSSI.

HASTA SIEMPRE LI NEL DI DIETRO hehehehe

^_ ^ (complottisti?bruttarazza) Commentatore certificato 08.10.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT... leggo questo dal blog di Gramellini.

Inchiesta "Golden Rubbish". Il dossier di Feltri sulla Marcegaglia sarà una porcata, al 100%. Parlava di "Mantova"
Però adesso vorremmo sapere.
Leggete
Ma se ne salva uno???

Un colossale traffico di rifiuti con grandi nomi dell'industria coinvolti. Al momento, nell'ambito dell'inchiesta, è stato sottoposto a sequestro il laboratorio di analisi di Mantova della Made Hse, appartenente al gruppo Marcegaglia. Un tecnico del laboratorio è agli arresti. Secondo fonti investigative risulterebbe indagato anche Steno Marcegaglia, padre di Emma. L'indagine è stata condotta dai carabinieri del Noe di Grosseto e per ora ha portato a 17 misure cautelari in tutta Italia. Nel laboratorio, secondo quanto emerso dalle indagini, sono stati redatti falsi certificati di analisi sui rifiuti da smaltire provenienti da un'industria siderurgica dello stesso gruppo Marcegaglia di Ravenna. Con i falsi certificati i rifiuti potevano essere destinati a siti non idonei a riceverli, con notevole risparmio sui costi di smaltimento. Il coinvolgimento di Steno Marcegaglia è stato determinato proprio dalla carica da lui ricoperta nel gruppo ed è riconducibile al filone di indagine che riguarda la Made Hse, azienda di consulenza del gruppo mantovano, che - secondo gli inquirenti - avrebbe favorito lo smaltimento di rifiuti pericolosi classificandoli come non pericolosi. E' stato arrestato e si trova ai domiciliari Mauro Bragagni, 59 anni, all'epoca dei fatti direttore dell'industria metallurgica situata nella zona portuale di Ravenna e appartenente al gruppo Marcegalia. L'ex direttore è originario di Piombino (Livorno). "I dirigenti interessati dalle indagini non ricoprono più da tempo gli incarichi originariamente loro conferiti. L'azienda si dichiara certa del loro corretto comportamento e confida di poter dimostrare la propria estraneità ai fatti contestati".

M. Boschiazzo 08.10.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

perchè questo è il concetto che si ha della persona: una cosa da usare...

ma non ditelo in giro altrimenti vi accuseranno di essere bigotti (al fine di giustificare la propria perversione).

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 08.10.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

APPLAUSI E LACRIME QUANDO PASSA LA BARA - Il passaggio della bara di metallo grigio usata per il recupero del corpo di Sara Scazzi e' stato salutato da un applauso dei presenti, molti dei quali non hanno potuto trattenere le lacrime. Tra le decine di persone che hanno atteso vicino al podere in cui si trova il pozzo nel quale era stato gettato il corpo, tanti erano sul posto fin dalla notte scorsa. Il carro funebre con a bordo la bara si e' poi allontanato, scortato dai carabinieri.


SONO QUESTI I NOSTRI MARTIRI DOPO QUELLI DELLA GUERRA...L'ASSURDO è CHE QUESTI SONO I VERI MARTIRI DELLA NOSTRA SOCITA'...SONO I MARTIRI CHE PER LA CHIESA """DOVREBBERO""" ESSERE B E A T I F I C A T I !!!!!!

mario l., bari Commentatore certificato 08.10.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi vado sul sito dell'ANSA e leggo:
Assegnazione del premio Nobel per la pace 2010 a Liu Xiaobo, il professore di letteratura che sta scontando una condanna a 11 anni di prigione in un carcere fuori Pechino.[...]
Liu, 54 anni, è stato condannato per "istigazione alla sovversione" per aver promosso il documento Carta08 che chiede la fine del sistema a partito unico e l'instaurazione in Cina della democrazia.[...]
L' invio una pattuglia di poliziotti a casa del dissidente e l'interruzione della trasmissione in diretta da Oslo della rete televisiva Bbc sono state le prime reazioni delle autorità cinesi.[...]
I poliziotti, secondo un messaggio comparso su Twitter, stanno discutendo con la moglie del premio Nobel Liu Xia per decidere se le sarà permesso di rilasciare dichiarazioni alla stampa e di incontrare il marito. Il telefono dell' abitazione di Liu Xia e il suo cellulare sono irragiungibili.[...]

Ripenso poi a quello che ho letto ieri:

[Berlusconi] ha poi elogiato la politica estera di Pechino e il lavoro che sta facendo ''sul piano internazionale'' presentandosi ''a tutti i tavoli sempre con la voglia positiva di sedare tutti i contrasti''. [...]
“La Cina e' meno conosciuta in Italia di quanto l'Italia lo e' in Cina: e' una lacuna urgente da colmare”. Così Silvio Berlusconi.
“I governanti cinesi, come noi” - ha aggiunto Berlusconi – “sono fautori della politica del fare e preferiscono affrontare e risolvere problemi piuttosto che irrigidirsi su questioni di principio”.

Mi ricordo che il nano una volta disse indignato che i comunisti bollivano i bambini e adesso che fa? se li mangia per nasconderli pur di fare qualche affaruccio con i suoi amici "un po' meno comunisti"?

Michele Acchioni, Velletri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attentato a Belpietro:

tante telecamere sull'unica via di fuga ma nessuna immagine dell'attentatore

http://www.c6.tv/video/10452-attentato-a-belpietro-
tante-telecamere-sullunica-via-di-fuga-ma-nessuna-
immagine-dellattentatore

vito. farina Commentatore certificato 08.10.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/2 - LASANTADECHE'S'E'ORIZZONTALIZZATA?

Và bene, vabbene, siamo il paese in cui le prostitute in parlamento promuovono leggi contro la prostituzione.

Gli imputati vogliono idagare sui giudici.
Il Pagliaccio Della Libertà, quello che vede, secondo talune, le donne solo orizzontali. Ieri, questo "galantuomo", è stato difeso a spada tratta da una sua "delfina" o, se si preferisce, da quella che lui stesso ha definito "una bella sberla".

Al di la della mancanza assoluta di argomentazioni valide degne di attenzione. Questo sottoprodotto aziendale della casa dei Pagliacci Della Libertà, usa, ma non è la sola, l'arroganza e la prepotenza per avere ragione.

Dall'alto della inconsistenza logica e pochezza intellettuale, spesso, imbarazzante delle sue affermazioni. Ha indicato De Magistris come un soggetto che usa un linguaggio mafioso attribuendogli un ruolo da dilettante rispetto a Di Pietro poi, ha aggiunto, per scendere al suo livello (di De Magistris) dovrebbe togliersi i tacchi.

Mah!!! Se quei tacchi possono servire a sollevare la statura politica e morale, che vanno di pari passo con quella fisica, di chi l'ha definita una sberla, ok. Ma credo, anche in questo caso che non arriverebbe a impensierire le capacità e la professionalità di De Magistris.

Se prima invitò le donne italiane di non votare Bruscoloni perchè "Silvio ci vede solo in posizione orizzontale" cosa è successo adesso? Dal momento che dubito che il suo Silvio abbia cambiato "posizione" rispetto alla sua personalissima concezione del mondo femminile. Deduco, per interscambio delle diverse dichiarazioni, che la posizione supina l'abbia assunta lei.

Ma l'orizzontalizzatore di donne, non solo a pagamento spero, vuole fare conoscere la "sua" realtà delle cose. Un falso che combatte i falsi delle tv e dei giornali. La maggior parte dei quali gestiti direttamente o indirettamente da lui stesso... c'è qualche telefonata intercorsa che non mi torna...

FORSECHENOFORSECHESI!!!

By Gian Franco Dominijanni


Perchè la madre di Sara, essendo TESTIMONE DI GEOVA, farà celebrare funerali CATTOLICI?????



Federico Hohenstaufen 08.10.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************
...Io non so come spiegartelo, ma Grillo, Casaleggio, il blog, non sono il M5*!!!!!!!!...


...E visto che i più numerosi, qui sul blog sono proprio i compagni...che mi dici?...
Tra anarchici e compagni, dominiamo il blog! Non te ne sei accorto?
Senza di noi il blog muore domani. Ma credi veramente che possano sputare contro il comunismo qui dentro, viste le considerazioni di cui sopra?
Ci hanno provato un paio di volte. Risultato: hanno fatto una marcia indietro.
hasta la vista

TONY 08*10*10 12*28
************************

Allora voi "COMPAGNI e ANARCHICI" qui dentro vi siete montati la testa, non c'è altra spiegazione.
Quattro gatti incompresi e boicottati...?

A meno che non parliamo del fatto che quelli che voi attaccate sono proprio coloro che hanno toccato con mano cosa rappresentino il M5s e Grillo e Casaleggio fuori di qui, abbiamo aperto un dibattito tardivo, lo ammetto, ma solo chi vi conosceva a fondo poteva farlo, mica mezza Italia vi teneva d'occhio giorno per giorno.
Grillo ha avuto la grande occasione a Cesena, e lo è stata infatti, preceduta dalla performance da Santoro... TUTTI MERDA MENO CHE VOI e NESSUN CONFRONTO E' IL VOSTRO MOTTO.
Vuoi che ti dica cosa pensano i compagni TUTTI di Santoro e Travaglio...?
Stranamente non si prendevano di petto i movimenti antagonisti... e ti credo, ci si voleva intrufolare, ma al dunque le scelte non collimavano, risulta?

Avete deciso di andare da soli, punto.
Io mi comporto come i compagni comunisti fuori perché lì sono, lì mi confronto e lì hanno capito tutti che da questo blog si millantavano credenziali a sinistra e soprattutto tra i movimenti di base e antagonisti.
Ma mi pare che pure con quelli è andata buca.
Sono mesi che non riuscite a recuperare questo gap... evidentemente gap non è, perché il M5s di Grillo è un coacervo di qualunquisti filonazisti xenofobi, per quanto riguarda la Casaleggio fa testo la sua matrice da multinazionale fasciomassonica.
E' fuori la politica, risulta o no?

G..... Sodano, mail n. 61 Commentatore certificato 08.10.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo discutendo di un pedofilo che ha ucciso la nipote sbattendo il mostro in prima pagina scordandoci dell'altro mostro che abbiamo al governo e che legifera per noi che platealmente si fotte minorenni in tutte le salse e a tutte le ore e con il beneplacito della chiesa, altro che paese di merda meriteremmo tutti di essere sterminati da una bella bomba nucleare.

Compagno Cipputi Commentatore certificato 08.10.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

REGIMEEEEEEEEE!!!!!
Dico grazie a Grillo perchè è un dei pochi che non "filtra" i messaggi e mi permette di gridare forte quello che penso. Provate a scrivere sui vari blog di Di Pietro, La Repubblica, l’Unità, Il Fatto Quotidiano e poi vedrete...
Perchè uso questo termine:
- i giornali schierati a destra sono sotto attacco, prima il fallito attentato a Belpietro da parte di un terrorista non sò quanto isolato;
- poi il trattamento da mafiosi riservato ai dirigenti del Giornale da parte di certa Magistratura militante, con sequestri, perquisizioni in stile Stato delle Banane!!
- manca soltanto un attentato al Tempo!! E poi abbiamo "silenziato" tutti quelli che non la pensano allo stesso modo.
Mi pongo un'ultima domanda:"Come mai gli obiettivi del terrorismo, sia esso islamico che di sinistra, che di certi magistrati coincidono?"
Sò che ora sarò ricoperto di insulti da parte di molti di voi, ma vi garantisco che quello che scrivo è esattamente quello che penso, ed invito, tutti quelli che hanno ancora un barlume di coscienza, non accecata dall'odio, a porsi qualche dubbio su quello che da qualche decennio stà succedendo in Italia!!!

ugo f. Commentatore certificato 08.10.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Saretta, voglio ricordare anche Luna, con una poesia che le ho dedicato. Poveri figli e povere figlie!


19.07.08 – Luna

Se potesse Roma parlare
ed urlare per i suoi secoli
insieme ai suoi muri
testimoni di passioni
violente
e lanciare
denunce
Ed ancora
il bianco marmo
del Vittoriano
verserebbe quali lacrime
anche
per il sangue innocente
di Luna
Sul traslucido il riflesso
del volto bestiale
ed il metallo
degli artigli
alzati a colpire
il sangue del suo sangue
ed umana ferocia
dei colpi su colpi
che occhi limpidi e sbarrati
dei puri quattro anni
ora
vedono in un attimo
la somma dell’orrore
di tutti i secoli
del mondo
Chi diede la vita
ora sbrana il frutto
tenero acerbo ed indifeso
che non comprende
mentre incolpevoli
le ossa
si frantumano


20.07.08
ia che le ho dedicato.

aldo v. Commentatore certificato 08.10.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

sono davvero addolorata e rattristata nel vedere che il nostro Bel Paese, meta di tanta arte, cultura, storia, bellezza paesaggistica, capace di dare adito ai migliori sogni di chi vive la vita con leggerezza e con un pizzico di magia, sia diventato un luogo di terrore, di decadenza dei costumi, di perdita dei valori più naturali ed inclini all'essere umano, di mafia gratuita, di perdita delle idee...
Assistiamo quotidianamente a scene ignobili: se non provengono dalla politica, provengono dalla cronaca nera, o peggio dalla cronaca rosa. il gusto dell'orrido ha preso il sopravvento sul BELLO, su tutto ciò che dovrebbe spingere l'essere umano a costruire civiltà, umanità, bellezza. La vita è un'altra cosa, qui si continua ad osannare la morte, la morte in tutte le sue forme: dalla morte dell'informazione, alla morte della vera politica, alla morte delle idee, alla morte del lavoro, alla morte di tutto...
Ma perchè non riusciamo a fare nulla mi chiedo; perchè non riusciamo a ribellarci, a fare quello che tanti nella storia hanno fatto per cambiare dei sistemi ignobili? Forse non abbiamo ancora toccato il fondo..a volte spero che arrivino gli ufo per insegnarci un altro modo di vivere, un'altra realtà. la nsotr anon mi piace più. Non mi piace l'idea che l'ALTRO è un mio nemico, non mi piace svegliarmi in un paese che ha rinunciato al suo FUTURO. Facciamo qualcosa, Vi prego!
un pensiero va a Sarah: che la tua purezza e la tua innocenza ti possano regalare un meraviglioso posto in Paradiso, un angelo tra gli angeli.
tu che credevi tanto nella purezza dei sentimenti, quella di una figlia verso un padre, che ti ha fatto trovare la morte. meriti un posto migliore..
Buona giornata a tutti.

ANTONELLA GRECO 08.10.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
complimenti! non potevi descrivere meglio l'attuale condizione femminile! E' uno dei tanti obbiettivi (negativi) raggiunti da questo immondo governo! Ce, spero sia alla fine!

Max Giac 08.10.10 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlando del post: subito tutti hanno tirato un respiro di sollievo.

E' stato chiarito che si è trattato dell'ennesimo fatto di sangue "in famiglia", il colpevole è stato preso, l'opinione pubblica è soddisfatta, le donne del blog hanno gridato al "maschio assassino".

Invece no: ci sono molte cose oscure.

La prima cosa che bisogna attendere è la conferma dello stupro.

Su questo poi si potrà indagare più a fondo perchè, se non ci fosse stato, la cosa assumerebbe aspetti diversi.

Piano ad etichettare mostri.

Mar.Gie 08.10.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok cambio se no non passa

_No No Cetta la cena proprio, con ospiti, perche non mi copi e incolli una ricettona facile e veloce come solo tu sai fare ??

bella la mia nuova mail no?

ha ha

bbbbbbbarba s,f,i,g,a,t,i 08.10.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia ogni anno, in varie forme, da 13 miliardi di euro alla Chiesa.
Con 13 miliardi in più alla scuola avremmo degli studenti intelligenti mentre abbiamo degli studenti ignoranti che credono nella Chiesa.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

La gente non pensa che l'amore non conti. Anzi, ne ha bisogno; corre a vedere serie interminabili di film d'amore, felice o infelice, ascolta canzoni d'amore; eppure nessuno crede che ci sia qualcosa da imparare in materia d'amore.

Erich Fromm

BUONGIORNO A TUTTI...!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 08.10.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fascioveri avanzano portando avanti tesi molto simili a quelle dei grillini!

e poi...vi ci vuole un po' di studio:

"I valori dominanti sono i valori delle classi dominanti" Marx

trovate un sociologo che abbia contraddetto questa massima!

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 08.10.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricchezza secondo i cittadini del mondo :

Tra le più gettonate dicono ci sia una tale Marinela, 22 anni, romena di Urseni. «Corrono e poi si fermano da me, anche quelli con il pancione». Si concorda sul prezzo e quindi ci si addentra di una decina di metri, dietro a un cespuglio non lontano dalla strada principale. «Siamo economiche. Con 30 euro fai tutto e nessuno va via scontento. Anzi, ritorna in famiglia a passo veloce».

gli escamotage a luci rosse aprono di giorno in giorno nuove frontiere.

Linea «12», una per tutte. Parte da Roserio, approda nella zona di Paolo Sarpi. Un euro di biglietto ed è un po’ come entrare in un bordello. Basta conoscere giorni e orari. Sabato e domenica pomeriggio si va sul sicuro; nei feriali dalle 11 del mattino alle 4 del pomeriggio. Qui, ci sono «passeggere» insospettabili al «lavoro». Occhi a mandorla, abiti succinti e tacchi. Cinesi. Si fanno notare, parlano poco l’italiano, ma quel che basta per l’abbordaggio. Un’occhiatina, due, un sorriso. Anche loro si comprano con poco. Una trentina di euro. Quaranta al massimo. Hanno camerette pronte per i clienti nella tratta che scorre lungo via Mac Mahon. Fermata con sosta. Poi si riparte. Finora di ciò accade sui mezzi dell’Atm se ne sono accorti solo passeggeri e qualche autista. E poi come dimostrare il «reato»? La coppietta di turno si conosce sul tram, scende e se ne va. Altro che multe da 450 per prostitute e quei «pirla» di clienti usi ancora ad accostarsi ai marciapiedi.

A Roma l'ordinanza del sindaco Gianni Alemanno è chiara: multe salate per clienti e per chi è sorpreso a esercitare il mestiere per strada. Così ecco le prostitute organizzate di conseguenza. Sono migrate nel centro storico con strategie di marketing degne di nota. Si muovono tra via Cavour, la zona del Pantheon e Piazza Navona. Niente più schiamazzi. Profilo basso, sguardo rapido, un ombrellino che si apre e si chiude, messaggi degli occhi. Il contatto non avviene più a voce ma a vista.

Antonia Turturiello Commentatore certificato 08.10.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia ogni due giorni viene commesso un omicidio tra le mure domestiche. Quasi sempre è un uomo che uccide una donna.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per tornare nel tema del post: di questo presunto 'mostro di Taranto'. Le invettive contro di lui si sprecano, persino sui giornali di destra (il Tempo, il Giornale, la Padania etc.). Uno di questi giornali di destra lo chiama addirittura 'L'Orco' e sbatte la sua faccia in prima pagina.

Ma il nostro Presidente del Consiglio proprio ieri ci ha avvertito, che la magistratura inquirente in Italia è fatta da pericolosi inquisitori capaci di interrogare per ore una persona finchè questa non confessa qualsiasi cosa, e quindi non confessa l'accusa falsa del magistrato.

Ora il caso di questo signore è tipico: E' stato interrogato PER OTTO ORE di seguito...
Otto ore di tortura alla fine delle quali stremato ha 'ammesso le sue colpe'...
Eppure TUTTI lo conoscevano per essere una brava persona..

Per questo signore, diventato da un giorno all'altro il MOSTRO, ora più che mai vale il verso della celebre canzone:

ME-NO MA-LE CHE SIIIL-VVIO CEEEEEEEEE,,,,,!!!

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 08.10.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PAPPA E MUTANDE

Tv,radio,cartelloni pubblicitari tutti con una unica finalità:il sesso.
Ogni spot è un invito alla malizia,al provarci dove ogni donna in realtà viene estrapolata dal suo ruolo primario di lavoratrice,casalinga,manager,insegnante per essere ala fine solo e unicamente un oggetto di libido.
Spot su pasta,caramelle,detersivi,abbigliamento ed accessori per il trucco,per strada,alla tv,passaggi radio,tutta la nosta vita ne è piena.
In ogni spot c'è una casalinga in minigonna,una madre sexi che aspetta l'idraulico di turno,il venditore accattivante, ragazze che assaporano gelati a mo di fallo.
E poi programmi dove si inquadrano sempre scollature e spaccate,sguardi maliziosi dove però anche la donna ci mette la sua parte con reggiseni che cascano all'improvviso e vestitini corti ed ultrasottili.
L'età della pubertà avanza prepotentemente e bambine-ragazze indossano abitini mozzafiato,escono seminude con l'approvazione o l'indifferenza dei genitori.
E' un mondo gelatinoso dove se mangi un piatto di pasta o un tocco di parmigiano con una donna ti puoi eccitare, dove la segretaria di un ufficio tra una telefonata e una fotocopia in realtà stimola le più inaudite fantasie porno,e una dottoressa o un infermiera sono solo le protagoniste di un film erotico che non hanno nulla a che fare con la professione medica.
E' un mondo che gli uomini hanno inventato per i loro desideri ma sopratutto per veicolare spot subliminari dove un coscia di prosciutto è assimilabile a quella della donna ed il risultato è che quella coscia si vende di più.
La donna in questo ha molte responsabilità,perchè molte volte si presta al gioco ed anzi lo controlla e ne è fautrice.
Non sono un puritano ma penso che l'emancipazione della donna sia sconfinata in una zona oscura.
Se ci sono donne che si vendono per soldi,per lavoro,per apparire,per fare carriera e quant altro sarà molto difficile che le cose cambino.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 08.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Interessante vedere il 16 ottobre se ci saranno bandiere dal M5S(altro assist gratuito a questo nuovo partito se vuole raccoglierlo) e se ci saranno potremo vederne l'accoglienza!

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 08.10.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le verità passano attraverso tre stadi. Primo: vengono ridicolizzate; secondo: vengono violentemente contestate; terzo: vengono accettate dandole come evidenti ---Schopenhauer---

dedicato a chi insulta e diride leccatevi voi le ferite io adesso avrei da fare per la cena bye bye

ccc cccc 08.10.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A costo sembrare un maschilista ma se le donne in Italia sono circa il 68% della popolazione attiva allora vuol dire che questo sistema di vita ma sopratutto questo governo è stato votato per la maggior parte da donne, quindi dopo esservi levate le mutande di fronte a questa gente poi non lamentatevi se vi inculano a sangue.

Compagno Cipputi Commentatore certificato 08.10.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunque la metà di quelli che lasciano i commenti qui è idiota. che c'entra porro e la marcegaglia con l'uccisione di Sarah e soprattutto con il post originale che parla della condizione della donna? a che serve allora commentare se nei commenti si cambia argomento? ecco perchè la mia fiducia nell'umanità è sempre in discesa...non c'e' niente da fa...le buone idee...come quella dei forum di discussione vengono disintegrate dalla grettezza umana...

Carlo Vinci 08.10.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"che sia un OTTOBRE ROSSO, ma dalla radice!"
Di quale radice si parla?
E' mera illusione il credere che con una manifestazione, se pur importante come quella del 16 ottobre, possa cambiare qualcosa. Non so se ci ricordiamo quella famosa e imponente che fu organizzata dai sindacati tanti anni fa, e che vide in piazza qualche milione di partecipanti...ebbero paura, e tutto è rientrato nei ranghi, peggiorando ulteriormente la condizione sociale. A mio avviso ciò è accaduto xkè lo stato ( e x stato intendo noi popolo) non ha gli strumenti adatti x il cambiamento, non c'è consapevolezza della forza che si potrebbe scatenare se solo ci fosse un'adeguata scolarizzazione delle masse, e questa a mio avviso manca.
Non credo si sia pronti ad un radicale cambiamento visto come è articolata la ns società, e non mi sembra ci sia molta speranza a breve termine...le nuove generazioni dovrebbero essere educate al senso civico, solidale collaborativo, x aspirare ad un comune benessere che renda uno Stato civile e vivibile in ogni aspetto della vita di ognuno di noi...la vedo dura viste le testimonianze che si leggono qui...e quello che si vive fuori... nella vita reale.

Ambra Grigia 08.10.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un perfetto ritratto della condizione della donna in Italia. Sono stanca di vivere in un paese così cattivo e superficiale, c'è bisogno di cambiamento, c'è bisogno di poter credere ancora in qualcosa,c'è bisogno di lottare. Se penso al mondo in cui vivo mi viene da piangere. Ho 17 anni e sono seriamente spaventata per il mio futuro.

Virginia Villa Commentatore certificato 08.10.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

parentopoli

brogli elettorali in piemonte

affari con la ndrangheta in lombardia

assessori che usano l'auto blu per andare in vacanza

assessori beccati con mazzette da 15mila euro come ai bei tempi di craxi

assessori indagati per sfruttamento della prostituzione

e per ultimo, ministri che si regalano superconsulenze fasulle da 60mila euro...

e parlano ancora di roma ladrona le facce da culo

Danilo De Rossi 08.10.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco qua, 5 minuti ed e' il delirio.
Cataldi, ti classifichi per quello che sei, da solo: un emerito STRONZO non di Frattamaggiore ma di Portici se non sbaglio vero?
Portici, il paese dove le donne come Teresa Buonocore sono massacrate per aver osato denunciare lo stupro di una figlia.
Questa societa' non e' maschilista soltanto mi sono sbagliata, e' disumana e' basta.

Adesso me ne torno su FACEBOOK, e' meglio.
Non so come mi e' venuto in mente oggi di fare una capatina su questo DEMOCRATICISSIMO blog, in cui si crede di intimidire una donna o forzarla a cambiare opinione, urlandole insulti.
E per tua norma e regola, IO SCOPO e anche tanto, COGLIONE!

MONICA C. fRATTAMAGGIORE.


*°*°*°*°*°*°*°*°*


Brava, facebook è il posto migliore per te....

Vorrei ricordare che uno dei mandanti dell'omicidio di Teresa Buonocore è la moglie del pedofilo.


Uno dei mandanti è una donna, una radiologa, ed anche in questo caso IL FEMMINISMO NON CENTRA UN CAZZ. !!!


Altra bella figura di MERDA !


Capisc'a me

PS. Sono esenti da risposta stronzetti "sinistrati" che non ragionano, ma a seconda del tema (ANIMALISMO, FEMMINISMO,COMUNISMO ecc.) reagisocono al comando come cani addestrati. BAU !

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 08.10.10 12:02| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si vabbè....tutte le volte che le donne mi hanno fatto sentire a me un povero coglione? perchè non ero vestito alla moda, perchè non ero figo come l'amico loro che le fa entrare in discoteca e conosce mezza roma, perchè non avevo messo apposto un calzino e me l'ha rinfacciato tutto il giorno chiamandomi immaturo, perchè non ho il cazzo come quello di rocco siffredi, perchè non ho la tartaruga sulla pancia, perchè non mi cerco un lavoro come si deve e continuo a voler fare l'"artista", perchè vuole guardare il Grande Fratello e io no, perchè mi piace parlare di politica e invece sono un coglione perchè ancora ci credo mentre rubano tutti e fanno tutti schifo, perchè non trovo esilarante sex and the city, perchè devo sempre guidare io anche se ho l'ernia al disco e la sciatica che mi fulmina la gamba, perchè che palle i videogiochi, che palle il calcio, che palle il poker, che palle la politica, che palle i film d'azione pero' poi se metto il film impegnato si addormenta dopo dieci minuti e mi lasica da solo nel letto e manco me lo volevo vedè......vado avanti? o vado indietro? io ho sempre voluto stare fermo, ben saldo, ma no nmi riesce. mi agito, come quando leggo sta tiretera sulla donna la donna la donna...io e la mia donna ci tiriamo le cose addosso da una stanza all'altra. forse ci amiamo.

Carlo Vinci 08.10.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(seguito)
Ma con queste minacce alla Marcegaglia la cosca ha fatto un clamoroso autogol, ha mostrato di che luridume è fatto il potere di B ma ha rivelato anche che in questo sistema nessuno è al riparo da nessuno e non ci sono interessi corporativi o di casta che tengano. Ma in un sistema dove nessuno è al sicuro cadono di colpo tutte le omertà e le collusioni e si ha la lotta di tutti contro tutti. E soprattutto, in un tale sistema, dove nemmeno la presidente di Confindustria può salvarsi dai ricatti del Presidente del Consiglio, nemmeno il Presidente del Consiglio può ritenersi più al sicuro.
Ma che paese è un paese dove i cittadini vengono minacciati da ricatti dal Presidente del Consiglio?
E che paese ricattato proprio dalle istituzioni vogliono che ci teniamo quel Fini e della lega che ormai sono intollerabili nel loro sostegno a un delinquente come Berlusconi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.10.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=vzXsF_jAjK0&feature=related

...siete una caterva di imbecilli!

...tutto quello che fa il maschio lo potrebbero fare benissimo se non meglio le donne...il maschio serve a ben poco...un mondo di sole donne non avrebbe guerre...e quant'altro...
Imbecilli!!!

Da un uomo.
L.F.

La Luna Calante 08.10.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la truce intimidazione alla Marcegaglia (altro che “avevamo scherzato!?”), speriamo che gli imprenditori si ribellino a chi crede di tenere il paese a guinzaglio con minacce e ricatti
Anche una cosca mafiosa si basa su regole interne, la prima è che lupo non mangia lupo. E se uno rompe questa omertà è finito. Ma B ha creduto di derogare anche a questa regola, in preda a un delirio di onnipotenza.
Le 30.000 persone che sono state intercettate per 3 anni complice Telecom da Farina e Pollari (giornalisti spie di B + servizi deviati agli ordini di B) fa intravedere un dossieraggio in grande stile di cui Marrazzo, Boffo e Fini sono solo le vittime più note ma che ha gangli ben più profondi. Il sistema di questo criminale si basa ben su altro che il consenso, è fatto piuttosto di una miscela vischiosa di ricatti, intimidazioni, minacce e correità, di cui il caso Marcegaglia non è certo l’eccezione. Certo fa senso pensare che in una cricca come quella imprenditoriale già adusa a truffe, evasioni, fughe di capitali neri e violazioni ripetute della legge, ci siano porcherie anche più sporche di quelle usuali e tali da svergognarli agli occhi dell’opinione pubblica, su cui B fa leva con metodi da ricatto mafioso.
La signora di Confindustria è tutt’altro che una pecorella innocente, immischiata com’è in traffici di mazzette, denaro sporco, evasioni ancora più sporche e traffici di scorie tossiche portate alle solite discariche del Sud, come è d’uso per gli impuniti imprenditori italiani, specie del nord e fra tutti ne hanno di materia ricattabile!
Ma la cricca criminogena che serve Berlusconi si è fatta scoprire nel mezzo di un sistema che più illecito non si può, soprattutto se ordito dall’alto, dalla stessa Presidenza del Consiglio che paga profumatamente scagnozzi come Feltri o Sallusti o l’incauto pivello Porro per un lavoro sporco da killer del ricatto e dell’intimidazione.
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.10.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho paura di scrivere, di dire stupidità, di scrivere stupidità...di fare la stupida. La stupida che è venuta in questo paese di merda, più di 17 anni fa, piena di buoni propositi, di poesia, di purezza, di sincerità e di rara, immensa ed inguaribile onestà. E, per opera chissà di cosa...del demone, di un destino infame, di qualche fattura...non so...forse della sfortuna e basta (ne ho avuto sempre, dalla nascita) ha conosciuto un tipico esemplare di questa razza di gente decadente, sporca e putrefata con il naso sempre puntato verso l'alto. Ed eccomi qui, più di 17 anni dopo, senza lavoro (mi sono licenziata dal mio lavoro sicuro nel mio paese di origine, per...."amore" di uno psicopatico italiano), senza soldi, senza una pensione, azzannata da un tipico, anche questo (tanto per cambiare), bastardo ed evasore italiano, proprietario della casa dove "vivo"...che vuole buttarmi fuori di casa per proseguire la sua opera di delinquente avoltoio, rubando soldi "silenziosamente" dagli studenti-vittime che vengono a Roma credendo di diventare qualcosa o qualcuno perdendo il loro tempo frequentando una università in un "paese"(???)assolutamente e completamente fallito come questo. Mi sono distrutta la vita. Non, meglio, mi hanno distrutto la vita. Il bastardo con cui mi sono "unita in matrimonio" (chi l'ha inventata questa roba???), che è uno dei più assidui, vanitosi, ammirati e dedicati volontari della CRI (Croce di sangue sporco italiana), la sua "famiglia", gente fatta di pura merda doc, tutta italiana, squatrinati con il naso all'insu, da brava gente, da una terra che puzza di marcio ed è fettente, ignobile e decadente nel suo più profondo. Non so più che ne sia rimasto di me, della ragazza bella, intelligente, creativa, allegra e vitale. Sono morta dentro, a causa di tanta sofferenza subita in questo inferno chiamato Italia. Ho perso la mia vita, ho perso me stessa, ingannata, usata e buttata nel nulla da uno dei peggiori esemplari di questa fogna, detta Italia. Bravi!

Ana Pinheiro 08.10.10 11:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima di entrare in sto blog non ero comunista (ne altro)
ma adesso grazie a voi alla vostra ignoranza lo potrei anche diventare

quando saranno le prossime elezoni?
no perche' avrei un po di amici...

ccc cccc 08.10.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sbaglia PAGA !
Comprese le insulse MERDE verdi...
..tic tac, tic tac...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...non contenti di essere gli insegnanti che

hanno portato la scuola italiana negli ultimi

posti in Europa, insieme agli studenti più somari

d’Europa che reclamano il voto politico...

Antonia Turturiello
--------------------------------------------------

Come darti torto?
Mi ricordo addirittura di uno studente che dopo ricorsi e contro ricorsi inutili, alla fine, l'hanno promosso al terzo tentativo per sfinimento...

Anche tra gli studenti più somari d'Europa c'è sempre qualcuno che esagera...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 08.10.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Colpito il clan Di Lauro:sei gli affiliati in manette

pensare che ieri da santoro de magistris ha avuto il coraggio di affermare che l'azione di Governo verso la sicurezza è stato un fallimento. Fin quando abbiamo teste di rapa simili le cose non cambieranno mai. Che tristezza.

Antonia Turturiello Commentatore certificato 08.10.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elloca la crema protetta del blog, quelli che poi piangono.... le disgrazie :

-io invece spero che satana (sei indegno di Dio, te e chi ti ha educato) si porti via te e la tua famiglia di merda
COmpagno Cipputi alias...

s>f>i>

vnnn nnn 08.10.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma fatela finita con questi pagnistei. Donne trattate male? Trattate come gli uomini. Dio quanto vi piace sentirvi vittime.

Grillo smettila di fare il leccaculo, dì le cose come stanno.

christopher poole 08.10.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I porci di questo tipo sono piu' diffusi di quanto si pensi. Non dico che c'é ne sia uno in ogni famiglia ma nella mia é capitato. Non ha fatto in tempo a fare danni, ma tutte le donne sapevano di questa sua lurida tendenza a dar fastidio alle nipotine e cognate piu' giovani, e quindi tenevano tutte le debite distanze; non hanno mai detto niente per paura che scoppiasse il putiferio con gli uomini della famiglia e soprattutto perché non ne soffrisse la moglie, già sottomessa come il piu' consunto degli zerbini. Secondo me hanno sbagliato a tacere, avrebbero dovuto parlarne, sputtanarlo, farlo sentire una merda per quello che era e dare dignità anche a quella povera moglie/oggetto. Poco importa se gli avessero spaccato la faccia, se lo sarebbe meritato. Adesso é crepato, spero che l'inferno esista.
Questi infami fanno quello che vogliono grazie all'omertà familiare, é ora dei finarla, bisogna sputtanarli!

Angelica E. Commentatore certificato 08.10.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento


Oggi sono in lutto, ma lo sarò anche domani e dopo e dopo ancora... in realtà lo sono da parecchio tempo, dal giorno in cui abbiamo perso, intelligenza e buonsenso.
R.I.P.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 08.10.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Scuola, studenti in piazza: cortei in tutta Italia


Da università e licei migliaia nelle strade, oggi la scuola scende in piazza.
Tutti i somari della partitocrazia a ragliare insieme, non contenti di essere gli insegnanti che hanno portato la scuola italiana negli ultimi posti in Europa, insieme agli studenti più somari d’Europa che reclamano il voto politico

Antonia Turturiello Commentatore certificato 08.10.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

So già che mi attirerò molte critiche per quello che sto per dire ma, poichè lo penso, lo dirò ugualmente.

Anche questo problema è stato creato dal piduista, si, avete capito bene, per me la colpa è di Berlusconi.

Prima dell'avvento delle tv di Berlusconi la donna era ritenuta la sacralità, il focolare domestico, il punto di riferimento della famiglia.

Con l'avvento delle tv del piduista, affarista senza scrupoli e mentalmente affetto dalla malattia del sesso, si mostrò un nuovo aspetto della donna, quello muliebre.

Quello che prima si poteva gustare soltanto a cinema o nei tabarin a pagamento per soli uomini, ora lo si poteva gustare anche a casa attraverso la televisione e comodamente seduti in poltrona.

La donna, poco per volta, ha perso la sua dignità di persona ed è diventata oggetto di piacere, più raggiungibile, anche grazie alla disponibilità di alcune di esse.

Ciò ha destabilizzato l'uomo che ha acquisito vari tipi di comportamento nei confronti della donna: in alcuni ha generato timidezza e conseguente impotenza, in altri la necessità di prevaricazione a volte violenta, per non sentirsene sopraffatti.

L'uso che il piduista fa delle donne che hanno, a seconda dei punti di vista, la sfortuna o la fortuna di averlo conosciuto, ha completato l'opera di distruzione della dignità delle donne.

Ciò che bisognerebbe ristabilire è il giusto senso delle cose: non tutte le donne sono uguali, ma tutte hanno il diritto di vivere la propria vita come meglio credono.

L'uomo, da eterno bambino cresciuto con il culto del "pisello" è, in realtà, un "mentalmente labile" abituato a prendere ciò che non è suo con l'uso della violenza.

Se si eliminassero alcuni stereotipi e si punissero a dovere gli stupratori e gli assassini, forse si potrebbe auspicare un mondo migliore, in cui la donna riacquistasse il ruolo che le compete.

Come sempre, è la società carente a creare i mostri.

cettina. .., isola Commentatore certificato 08.10.10 11:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o qui siete in cinque a scrivere con 20 30 nick diversi
o il 60 % degli scrittori del blog e' folle,il che di questi tempi non e' che sia impossibile

io intanto,scusandomi per l'esigenza del nickvestito nuovo temporaneo finche non riusciro' fantasiosamente a riprendermi il mio quando avro' tempo, continero' ad avere pena di voi e a pregare Zeus che vi prenda con se per rieducarvi

ccc cccc 08.10.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo so la Santanchè è una donna,
ma ieri sera un bel calcio in culo a lei ed al suo padrone glielo avrei dato volentieri.

Anche se poi sarei stato accusato di violenza sulle donne e di lesa maestà...nel secondo caso.

peppe s., giugliano Commentatore certificato 08.10.10 11:26| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INDIGNAZIONI VARIE ED EVENTUALI
- (De)Evoluzione Darwiniana -

Ecco come si sta evolvendo il paese dopo lunghi anni di imbrogli, menzogne, soprusi, tagli alla scuola, alla sanita', alla legalita', allo spettacolo (e non mi riferisco certo al grande fratello!), alla ricerca e allo sviluppo e a tutto cio' che nella storia ha reso l'Italia il grande paese che era.

Siamo i balia di un gruppetto di "..." (e qui ognuno inserisca il termine che preferisce) che quotidianamente e con sistematica terrificante determinazione stanno disintegrando.. tutto e a cui noi diamo (non troppo tacitamente) l'avallo.

Non esistono piu' moralita' e legalita'.

Il terzo millennio e' all'insegna della distruzione, delle bastonate e dell'imbroglio.

Bambini a cui viene rubata l'infanzia (dagli stupri agli omicidi), crimini che non hanno eguali nella storia per ferocia e naturalezza con cui vengono compiuti.
La stessa naturalezza che viene usata per difendere l'indifendibile (dalla Pedofilia, clericale e non) alle vergogne (sessuali e non) di chi dovrebbe garantire uno Stato sicuro.

La svendita del corpo e', per antonomasia, femminile, certo.. ma parliamo anche di quello maschile pieno di muscoli da sfoggiare con la canottiera, con le palle mosce fuori e rattrapite dentro.

Il tutto gira intorno alle lucine di uno squallido cabaret di burattini dove il Mangiafuoco di turno (da Pinocchio, Collodi) muove i fili a piacimento senza nemmeno uno starnuto.

Ci lasciamo manovrare e stuprare e, sempre proni, ci definiamo indignati mentre da dietro spingono piu' forte.

Ieri c'erano Aldrovandi, Frapporti, Bianzino e tanti altri a cui non ci si pensa praticamente piu'.
Oggi c'e' Sara! E domani?

Morti piu' o meno diverse ma sempre violente e "quasi" sempre senza colpevole.

In questo nostro futuro popolato da cavernicoli un po di colpa, forse (ironico!), ce l'abbiamo tutti.

Buona indignazione
PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 08.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe!! Un commento chiaro e coraggioso sulle donne. Tanti Complimenti. Le donne fanno molta fatica a prendere coscienza di tutto ciò o meglio, a volte lo sanno ma non sanno come ribellarsi. E a volte fa pure loro comodo mantenere un certo ruolo di sottomesse e mantenute.

Marina M., Milano Commentatore certificato 08.10.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

il vero scandalo è che la magistratura di regime ha dormito sul fatto che i communisti di merdak hanno autenticato una marea di firme fasulle per mandare alla Regione un frocionetossicomane, ciao cojò

Marco -Quadraro Commentatore certificato 08.10.10 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO COMMENT!

mario l., bari Commentatore certificato 08.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

vi piace vincere facile eh?

@@sodano mi puoi aiutare mi stanno bloccando , la bellandi ^_^ e lo psicopatico, non riesco a postare
gli zii di sare siete voi protetti del blog

>>>>s>f>i>

vnnn nnn 08.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Donne emancipate bestie senza capacità di amare*
Le donne furono questo, molto tempo fa. Ma oggi sono tutt'altra cosa, e certo non le minorenni da separare dalle donne maggiorenni consapevoli e puttane lucrative di educazione.
Per molte, basterebbe distinguere e non stancarsi di distinguere le vere donne dalle puttane per scelta consapevole e non forzata, e finirla di elogiarle senza mai dire quello che tante veramente sono: bestie senza capacità di amare.
Questo non centra niente con Sara, a cui va tutto il mio cordoglio dei suoi 15 anni, ma vedo anche che la solita "confessione" più o meno "spontanea" ricavata dai magistrati ha saltato il processo e la presunzione di innocenza, regalando alla gogna mediatica un uomo senza depressione post partum.
Bastato precisare che "sarebbe caduto dalle scale " in carcere.
E ha glorificato l'altro stupratore di maschi, il giudice bisex, che velocizza la sua carriera e si conquista altri succulenti incarchi extra a pagamento (ciulati da noi stato)

Giosi Rezze 08.10.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Io La Santanchè la chiamo il canotto !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sciarelli merita un provvedimento disciplinare per quello che ha fatto e dovrebbe risarcire (lei o rai tre) anche la MAMMA di SARAH per la mancanza di rispetto

marina gallo 08.10.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Santanchè, nasce fascista, si stacca da Fini e va con il vuovo paritito di Storace, sempre fascista, poi viene chiamata da berlusconi al ministero e smette di insultarlo, forse ora gliela darebbe se gliela chiedesse, ma lui preferisce le giovanette, Ieri sera ha fatto il suo show preparata, parlare, parlare, sempre, gridare, far la vittima, parlare, interrompere, la soessere odiati e non da pochilita scena , la scuola ripetitiva , ma in fonso, se la guardavi con distacco, smettevi il sonoro, il viso contratto, gli occhi impauriti, il bisogno di assenso di belpietro, in fondo faceva e fa pena, hanno il sentore del nostro odio perpetuo , sentono di essere odiati e da molti, tutti coloro , e sono la maggioranza del popolo italiano, che non non stima e non ama berluscone detto l'ometto racchio e penoso.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.10.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe fare una domandina alla "tenutaria" santadechè:

Tra tutte le cose che ti sei rifatta il naso te lo sei rifatto per estetica o per sopravvenuti problemi clinici dovuti all'abuso di cocaina ?

Compagno Cipputi Commentatore certificato 08.10.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"simile a una maitresse di antichi bordelli" ...... perchè mi viene in mente la Santachè?

si sifo 08.10.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo è il "compagno" di partito (ex) della
Santa-de-chè , quella che dice "mafioso" a De Magistris !!!

....................................................

L'ex presidente della Regione
processato per le incursioni
all'anagrafe per danneggiare
il movimento della Mussolini

ROMA
Responsabile dell’incursione illecita nel sistema informatico del comune di Roma, tra il 9 e 10 marzo del 2005, un’azione delittuosa che puntava ad interferire sul regolare svolgimento delle elezioni regionali e, in particolare, a penalizzare il movimento Alternativa Sociale guidato da Alessandra Mussolini.

Per questo Francesco Storace oggi, al termine di un processo durato circa tre anni, è stato condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione. L’allora governatore del Lazio (ndr era presidente della regione all’epoca dell’illecito, ma ministro della Salute al momento dell’avvio dell’inchiesta, carica da cui si dimise) è stato giudicato «promotore o istigatore» di questa iniziativa

..................................................

le "lotte" tra destri me so sempre piaciute!
meglio non imitarli tra sinistri!
...io ce provo a scriverlo...
ma ci sono quelli capoccioni che non lo capiscono!


Io avrei chiamato il post

La Taglia sullo Zio di Sara.

Robe da Matti!

Ok! Saluti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 08.10.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

ORCO ZIO: LA PROIEZIONE DEI MEDICI SULL'ORCO

Andate sul sito IO SO CARMELA e vedete come una ragazzina appena di 13/14 anni dopo essere stata stuprata dal branco -coloro che riteneva suoi amici- viene presa per troia dall'accusa in Tribunale -dove si aspettava giustizia- e fatta passare per pazza dai medici e rinchiusa all'ospedale a psichiatria fino ad indurla al suicidio!!! Allora chi è più orco Scazzi o questa categoria di "alti specialisti"! Specialisti i cui colleghi medici psichiatri stanno ora riempiendo i media delle loro esternazioni sull'orco zio e ben si son guardati e si guardano dal giudicare e diagnosticare i loro suddetti colleghi...tra cani non si mordono..
Vi prendo a calci in culo. VAFFANCULO!

sandro petrini 08.10.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le porcate della lega in 20 anni in parlamento, e non solo in quel posto, nonsonosufficienti per convincere i loro elettori (in coma irreversibile) che qualcosa non torna, resi oltretutto ignoranti dalla stessa lega con l'azione politica della P2(1816).

Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord, la leganord avanza al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero ?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/05/prima-provarono-a-mettersi-in-proprio-a-creare/67868/
Origini della lega:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” ecc.ecc.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I sondaggi danno il PdL dal 30 al 35% e la Lega tra il 12 e il 13 quindi se si fa una semplice media tra i sondaggi più positivi e quelli meno l'aggregazione è al 45%. L'ideale con un'eventuale campagna elettorale sarebbe quella di riuscire a portare verso il voto la corposa componente degli indecisi o che ritengono non andare a votare(32 -35%).
Il Presidente del Consiglio è riuscito a ristabilire un equilibrio anche se precario all'interno della Maggioranza.Questo gli permetterà di continuare a governare finchè sarà possibile.E questo è un bene per il Paese.Ma fin da ora, per non rischiare di fare la noce nello schiaccianoci di Fini e Bossi,si prepari a rigiocare un prorio ruolo autonomo.

Remo Regolo

Remo Regolo 08.10.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo il il discorso iniziale, fa riflettere molto. Che dire una storia triste tristissima. Fatta di ignoranza di dedrado morale. E sarebbe ancora piu' terribile se la famiglia avesse sospettato o addirittura saputo. Sconvolgente, ci sono nuove generazioni coinvolte le cugine il fratello che hanno accettato passivamente che tutto accadesse. Possibile che la scuola, perche credo che questi giovani la frequentassero, non riesce ad affiancare oltre che il nozionismo, anche argomenti sociali e di vita. E pensare che , se succedono certe cose , anche la scuola ha fallito e noi la tagliamo ancora. Che staterello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo Licheri, Bargagli Commentatore certificato 08.10.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo all'apoteosi dei guardoni, manca solo l'omicidio (se con stupro è meglio) in diretta.
Siamo un popolo di guardoni, ridotti così un pò per colpa nostra e molto per merito di questa TV. La TV dei Vespa, Mentana, Minzolini, Sposini, Costanzo, De Filippi, Ventura, Fassio, ecc. Questa TV che in barba a leggi e conflitti d'interesse ha instupidito un popolo che mentre il paese stà andando a fondo è davanti alla TV a frugare avidamente nella merda.

Marzio Morandi 08.10.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene solo da piangere......

sini piera tomassina 08.10.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

credo che ci sia poco da parlare e molto da fare iniziando da palazzo grazioli
buona giornata

antonio candioli 08.10.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

sparita!!??

cercavo la "ivanona" per infilarle un link sotto ai suoi post legaioli ... invece è scomparsa !

vabbè, eccolo ...qui :

http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=%27%27L%27altro%20stipendio%20di%20Maroni%27%27:%20il%20ministro%20querela%20l%27Espresso&idSezione=8420

''L'altro stipendio di Maroni'': il ministro querela l'Espresso

Il gruppo Mythos ha versato 40 mila euro per una consulenza all'eponente leghista.
Il nome del ministro dell'Interno Roberto Maroni comparre in un'inchiesta della procura di Milano per frodi e tangenti, secondo quanto riporta un'anticipazione del settimanale L'Espresso domani in edicola. Ma il ministro non ci sta e informa di aver dato mandato a un legale di querelare il periodico. L'articolo, dal titolo “Inchiesta sui soldi a Maronì, riferisce di 40mila euro dati nel 2007 al ministro - nella sua qualità di avvocato - per alcune consulenze legali dal gruppo Mythos, che secondo l'accusa era diventato una centrale nazionale dell'evasione e della corruzione fiscale”.


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
poveri leghisti!
piano piano vengono fuori le magagne...da quattro
soldi !!!

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 08.10.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento


Fini ad Annozero: «A Fli guardano anche elettori di sinistra»
Ha ragione , dice la verità, la fame di avere qualcuno che dice qualcosa di sinistra è grande.
Bersani è farragionoso, incomprensibile.
D'Alema è conservatore di destra.
veltroni è un bugiardo e americano per finta.
Resta vendola, ma per ora è solo nel PD.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.10.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, bellissima l'apertura del post. C'e da riflettere e molto. Non ci sono parole non possono esserci. Mi viene pero' spontanea una domanda, possibile che in famiglia nessuno sospettasse o sapesse? E se cosi' fosse, sarebbe terribile.
Una storia triste, tristissima, fatta di molta ignoranza e non degna di un paese civile. Ed ancora piu' tristi saranno le trasmissioni televisive che seguiranno ed aggiungeranno un mare di cazzate. Quelle trasmissioni pomeridiane che ci propinano, pseudo giornalisti stupidi. Be' non vediamole cerchiamo almeno di boicottarle.

Paolo Licheri, Bargagli Commentatore certificato 08.10.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

-Di alla tua gatta dispersa che la Sciarelli aspetta il via per andare in onda!

e fattene una ragione di vita!

ah ah ah!

Alex Scantalmassi ** A.A.

ecco questi sono i seguaci protteti del Blog
delinqueni maniaci minacciatori di barbarie


questura prendi nota, grazie


vvvv §figati 08.10.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo è vero...e fa riflettere amaramente: questo è valore "oggetto" della donna oggi!!! E su questo mi nasce un timore: ben presto potrannosaltare fuori altri 2zii orchi"??? Mi auguro di no...ma.... :-S

Rosalba stranieri 08.10.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Si ok, tutta la solidarietà di questo mondo, ma non dimentichiamoci delle donne che a loro volta sfruttano l'altro sesso x i più disparati motivi.

Patrick D. Commentatore certificato 08.10.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

impalamenti
impiccaggioni
ghigliottina
fucilazione
lapidazione (ormai è moda made in Islam e non solo)

.....leggo che anche "madri di famiglia" moderate
si scatenano su "feisbuc" !!!

intanto si vocifera in rete che il "mostro" è meno
mostro di quello che sembra !

forse sta proteggendo qualcuno ????

eh eh !!!
le vie della giustizia sono infinite!
e molto distorte!

la razza umana è una razza "speciale" !

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 08.10.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Il direttore de Il giornale Sallusti e il vice da poco nominato Porro sono indagati per violenza privata. Hanno minacciato la Marcegaglia di dossieraggio, ma gli è andata male, la telefonata di minacce è stata registrata ed è scattata la denuncia. Gli accusati si giustificano dicendo che era tutto uno scherzo. Ce lo vedete voi come scherzo il direttore e il vice di un giornale ben noto per le sue operazioni di sciacallaggio e dossieraggio che “per scherzo” intima alla Marcegaglia di smetterla con le critiche a Berlusconi sennò… Ora le indagini sono della Procura di Napoli.
Il peggiore di tutti è Feltri che con assoluta protervia spara: “Marcegaglia? Non me ne frega niente. Anzi, ha rotto i coglioni!”. Questa è la cricca mediatica di Berlusconi.
L’intercettazione sta all’interno di una inchiesta per un traffico di rifiuti e per caso ha intercettato anche le minacce dei due delinquenti alla presidente di Confindustria. Ora i pm Piscitelli e Woodcock intendono approfondire.
La pista dello ‘scherzo‘ è ovviamente squallida. Questi sono i modi con cui Berlusconi ottiene il suo consenso! Quelli che non compra li ricatta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.10.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Veramente la scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e violenta, animata però forse anche da belle speranze. L'Italia del 25 luglio, l'Italia dell'8 settembre, e anche l'Italia di piazzale Loreto, animata dalla voglia di vendetta.
Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale il pozzo”.
Indro Montanelli (Intervista a Repubblica, 26 Marzo 2001)
Repetita iuvant.
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 09:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

In questi casi le parole ormai non servono più, troppe ne sono state dette. Penso invece che dovremmo riflettere. Noi donne abbiamo la possibilità di cambiare le cose se vogliamo. Siamo noi che dobbiamo imparare a farci rispettare, avere dignità, orgoglio, ad essere considerate persone e non oggetti. C'è un limite che bisogna saper riconoscere per non andare oltre e non perdere le propria dignita e tante altre cose solo per sentire complimenti maschili o ricevere regali.

ANNA REPETTO 08.10.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo riassunto.

Ivano T 08.10.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, alle prime notizie della sua sparizione, con un certo cinismo mi sono ritrovato a commentare che sicuramente fosse stato un parente, ora mi vergogno e non lo dirò mai più, nemmeno per scherzo!
Tutta la mia solidarietà alla madre ..
Ogni volta, da omosessuale, che un certo maschilismo, sferra il suo attacco più bieco , mutilando, umiliando ed azzerando con la violenza le donne ed i "sacri" legami di sangue, mi sale uno sconforto profondo, in un paese che non ama le donne, non le sa rispettare, le usa volgarmente fra saponi e yogurt, le riduce a vuoto contenitore negli show dei culi e delle tette, i cui ideatori salgono sugli scranni della direzione economica del paese, come aveva ben capito anche Pierpaolo Pasolini, che a differenza di quanto detto da quella immondizia di sgarbi non si é mai travestito per andare a raccattare le marchette, anche se probabilmente non se ne sarebbe fatto un problema, dicevo Pierpaolo P. ha sempre sentito che un'apertura al "FEMMINILE" avrebbe garantito una tolleranza ed una sincera accettazione anche nei nostri confronti. Ora, se si continuerà impunemente, in questa mercificazione, offrendoci televisivamente, solo il peggio di un certo femminile da dopoguerra, come il tanto osannato e glorificato periodo delle maggiorate, dopo tutte le passate denunce da Gad Lerner ad altri e con il sardonico compiacimento del buffone di quella zozzura di striscia la notizia che sinceramente dopo 20anni non se ne può più cos'é dobbiamo aspettare che gli salga il colesterolo riducendoli a mentecatti ciancicanti come costanzo, per farsi venire un'idea nuova? Povere donne italiane e ahi noi omosessuali, un comune difficile percorso che avrà mai un sua fine?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di proporre una riflessione e di instillare un dubbio. Non so chi leggerà questo commento, presumo nessuno, ma ci provo lo stesso.
Molte volte qui si è parlato di rete, di discussione pubblica in rete, di voto e di scelte prese in questa sede. Probabilmente è una strada per recuperare un po' di quella democrazia che la corruzione del sistema politico (che però non è corruzione che nasce dal nulla, è il risultato della corruzione del nostro sistema culturale, ne siamo colpevoli - come collettività - tanto quanto loro che la mettono in pratica) ha cancellato.
PERO'...ieri su facebook si sono viste le cose più orribili e turpi a proposito della vicenda, triste e orribile finché si vuole, di Avetrano. Madri di famiglia (coscenziosamente "cattoliche", almeno nel profilo) che proponevano impalamenti, torture medievali, leggi del taglione, pena di morte (magari, ,già che c'erano, allargandosi a questo quello e quell' altro comportamento, ritenuto meritevole di uccisione)...tutto al sicuro del proprio ufficio, cameretta, salotto. Una bolgia furente e sanguinaria (almeno finché protetta dallo schermo del pc) pronta sicuramente a schiacciare il tasto "morte" in caso ci fosse stata la possibilità.
....ecco, a me questo, per la prima volta, ha messo dubbi terribili sul valore di scelte compiute in questo modo. Che scegliere "in rete" produca alla lunga, leggerezza, bassa istintualità, approssimazione, senso di onnipotenza da dietro il proprio schermino? Se potessimo realizzarlo, ci metteremmo nelle mani di questa massa rancorosa e in delirio di onnipotenza? Oggi ho dubbi molto forti...non risposte...ho solo lanciato un seme...
auguri a tutti.


"perchè il forte infierisce sempre sul debole?"

per un semplice motivo: perché l'i-taglia è forte con i deboli e debole con i forti. di conseguenza tutta la vita sociale di questo paese (di merda) si sviluppa in questa direzione.

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 08.10.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma che carini... siete commoventi.
Specialmente dopo quello che è successo qui per mesi, poi dopo la storia di Alex-Hissa (virtuale o no poco conta) c'è poco da parlare di donne qui dentro, si rischia la rissa.
Mi pare che soprattutto le signorine grilline sostenevano lo Scantalmassi, il gandiano, il pannellliano, il non violento e tante altre belle amenità, spalleggiate dai duri e puri del blog, i rivoluzionari onesti lindi e pinti... roba da libro cuore!?!
I nick al femminile qui si sono prodotti in performances da cabaret per volgarità, oscenità e ipocrisia... beh, leggere tutte ste poesiole è come essere sbarcati su un altro pianeta, mi vengono le lacrime agli occhi.
Il libro cuore sulle belle vostre anime commosse e commoventi ce l'abbiamo negli hard disk, vero sudditi?
Io penso che a Grillo poco gliene fotteva di postare sta ruffianata (infatti avrebbe fatto meglio a evitare), ma è stato "costretto" per far recuperare la faccia ai macchinisti dl vapore... ma è inutile, non solo continuano essi a "sviare" le indagini ma si esibiscono in un crescendo di ipocriti post da vomito... si sente proprio quando si scrivono cose che non t'appartengono.

P.S. Cancellate pure, ma ho già detto che non voglio che mi nominiate, direttamente o indirettamente... capito Marzapà-Alé?

G..... Sodano, mail n. 61 Commentatore certificato 08.10.10 09:19| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POVERI NOI...CHE SPETTACOLO INDEGNO UN POPOLO DI GUARDONI....UN FRATELLO CUI HANNO APPENA AMMAZZATO E STUPRATO LA SORELLA CHE VA A DARE SPETTACOLO IN TV E UNA MADRE INTONTITA CON LO SGUARDO PERSO E VUOTO E TUTTI GLI SCIACALLI INTORNO A FARE DOMANDE IDIOTE...ECCO COME CI HANNO RIDOTTO! MI VERGOGNO PROFONDAMENTE DI TUTTO QUESTO PERLA

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 08.10.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

ultim'ora!

Berlusconi tra i candidati

del premio IgNOBEL !

.

cimbro mancino Commentatore certificato 08.10.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

L'ho scritto in un recente post: Annozero / Santoro... qualcosa è cambiato (in peggio).
la Satana-ché ... che da del mafioso a De Magistris e ... nessuno che fa una piega.
Belpietro che zittisce amorevolmente e paternalmente la povera finiana e lei che quasi arrossice con un timido sorriso.
La Satana-ché ... che ha una precisa domanda su Marcegalia spara a zero su tutt'altro con toni da comizio.
Oggi in Italia i soli "argomenti" oggetti di "approfondimento" sono i cadaveri dei morti ammazzati, nel senso che li si buttano nei pozzi.

COme mai? Perché diavolo non si riesce più a iniziare un tema e portarlo fino alla conclusione (pur parziale)? Si salta da un tema a un altro; sarebbero tutti rimandati (bocciati) da un qualsiasi docente di italiano.
Io dopo 40' di trasmissione ho spento la televisione: non ne potevo più della superificialità, delle palese stupidità, del dover far spettacolo, del parlare di tutto e niente!!!
L'Italia sta affondando nel qualunquismo e nel politically correct. Va bene tutto oramai: l'importante è che faccia audience.
Ma forse un aspetto positivo c'è; uno solo ne vedo ora, ma quello forse...: per uscire da una crisi ci sono due possibilità: intervenire con interventi mirati oppure lasciar andare le cose affinché si arrivi a raschiare il fondo del barile; a quel punto non si può fare altro che tornar su. Magari, visti gli inutili tentativi fatti fino ad ora, non rimane che lasciare la nave al suo destino in attesa che coli a picco. Poi si vedrà di ricostruire con i superstiti.

Alimentare la propria coscienza attraverso il sangue altrui è facile, non costa fatica e impegno, è esente da rischi, e si fa anche bella figura. È quello che fa l'italiano medio che guarda la televisione. Culo sul sofà a tifare per lo Spartacus di turno.
Almeno, alcune province spagnole, il coraggio di abolire la corrida ce lo hanno avuto; loro.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 08.10.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Credo, forse sbagliando, che l'uomo debba iniziare a capire e a "vedere" la giusata direzione da prendere...
e aggiungo con presunzione che la genialità sta nella semplicità...
perchè questo dilagare di violenza?
perchè questo scempio che ritorna troppo spesso e troppo spesso impunito?
perchè il forte infierisce sempre sul debole?
non vorrei usare frasi forti del tipo, colpirne uno per educarne 100...
ma abbiamo assoluto bisogno, in una civiltà organizzata ed evoluta, che ritorni la certezza della pena.
CERTEZZA DELLA PENA !!!
a chi toglie deve essere tolto
chi priva dev'essere privato
e chi crede di essere migliore o di potersi permettere di sovrastare deve essere rimesso al suo posto !!!! (a partire dal nanetto, che ormai ha preso le vesti del nuovo Messia)
tutti insieme, uniti e coesi, verso una giustizia pulita e certa...
e sopratutto basta con questo buonismo finto e finito
e questa chiesa... ma per favore devono smetterla di parlare discretamente e di razzolare gran male... e basta con l'omertà che nasconde cose ben peggiori....quasi sempre rimaste impunite

GIUSTIZIA = CERTEZZA DELLA PENA

Subiremo intere serate "SPECIALI" in cui ci spiegheranno come l'uomo ha ucciso la ragazza
tra 5/6 anni dedicheranno 15 sec. di un telegiornale di seconda fascia alla notizia che è stato scarcerato per buona condotta !!!!

...............

Juri Fornalè, Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto cose che voi umani.....

"leghisti coi calzoni in mano correr dietro a Wen Jiabao "

"cicciobello tremontino in pompetta magna dire che il futuro...del 2010 va tutto bene...."

"l'emma condire pietanze con sallusta di porro in salsa feltre "

cose incredibili...

.

cimbro mancino Commentatore certificato 08.10.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

La sete di libertà

Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quanta ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che, se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, sono dichiarati tiranni. E avviene pure che chi si dimostra disciplinato nei confronti dei superiori è definito un uomo senza carattere, servo; che il padre impaurito finisce per trattare il figlio come suo pari, e non è più rispettato, che il maestro non osa rimproverare gli scolari e costoro si fanno beffe di lui, che i giovani pretendano gli stessi diritti, le stesse considerazioni dei vecchi, e questi, per non parer troppo severi, danno ragione ai giovani. In questo clima di libertà, nel nome della medesima, non vi è più riguardo per nessuno. In mezzo a tale licenza nasce e si sviluppa una mala pianta: la tirannia.

Platone

cesare g. 08.10.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Nel 16° anno dell'era di truffolo di hardcore tutto si può anche questo!

Avete voluto la tv privata che vi portava in casa tette e culi in prima serata?!

Avete voluto parlamentari che dicono che prosituirsi per far cariera non è un male?

Di che si lamenta il popolo ITALIOTA?????

...e questo non è che l'inizio...aspettate di essere nel 20° e più anno dell'era di nanolo I di hardcore...

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 08.10.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto perchè vi sia chiaro come la chiesa cattolica è dalla parte delle donne

Voglio però che sappiate che di ogni uomo il capo è Cristo, e capo della donna è l'uomo, e capo di Cristo è Dio.

1-Corinzi 11, 3 (di san Paolo)

Non concedo a nessuna donna di insegnare, né di dettare legge all'uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo. Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva; e non fu Adamo ad essere ingannato, ma fu la donna che, ingannata, si rese colpevole di trasgressione. Essa potrà essere salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carità e nella santificazione, con modestia.

NT 1-Timoteo 2, 12 (di san Paolo)

La donna che ha un flusso di sangue per molti giorni, fuori del tempo delle regole, o che lo abbia più del normale sarà immonda per tutto il tempo del flusso, secondo le norme dell'immondezza mestruale. Ogni giaciglio sul quale si coricherà durante tutto il tempo del flusso sarà per lei come il giaciglio sul quale si corica quando ha le regole; ogni mobile sul quale siederà sarà immondo, come lo è quando essa ha le regole. Chiunque toccherà quelle cose sarà immondo; dovrà lavarsi le vesti, bagnarsi nell'acqua e sarà immondo fino alla sera. Quando essa sia guarita dal flusso, conterà sette giorni e poi sarà monda.

AT Levitico 15, 25


Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna, una donna che porta vergogna fino allo scherno.

AT Siracide 42, 14

Potrei continuare per ore e ore ciò che più mi meraviglia è vedere queste schiave domestiche riempire ancora le chiese la domenica mattina BAH !!!

Compagno Cipputi Commentatore certificato 08.10.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Inpiccare un simile uomo sarebbe troppo poco!
Andrebbe bruciato vivo come nell'antichità e davanti a tutta la gente!
Si vergogni e spero che si rifiuti l'avvocato che dovrà difendere un simile animale!

alberto valle 08.10.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente, dopo una settimana di isolamento, dovuto alla solerzia di qualche BRAVO tecnico, che ha INVOLONTARIAMENTE staccato la mia linea ADSL nel pannello esterno qui sotto casa, guarda caso solo la mia bah! Dicevo posso dare voce alla mia indignazione,ed inizierei con l'umile richiesta ai giornalisti, di assolutamente non chiamare FUTURISTI i signori di Futuro e Libertà, che almeno non ci mostrino cos'ì palesemente la loro ignoranza perché sono due cose distinte e separate, di pari dignità ma dopo l'abile lordura, perpetrata nei confronti del termine "forza itaglia", credo che ne si abbia veramente abbastanza, avete due possibilità, una, citare il nome per intero o indicare il partito di Fini USATELE e che cacchio? Certo che il nanetto non ha proprio limite nella sua volgarità, nel mentre si accanisce sulla Laurea di DI PIETRO, sfoggia due o tre strafalcioni sulle leggi italiane che sfugge ai beoti venuti ad adorarlo, facendo LUI invece la figura, di essersi comperata la laurea, cosa per quelli della sua generazione tutt'altro che difficile, se l'é comperata il mio patrigno, con molti meno soldi, ma fammi il piacere buffone, almeno Di Pietro ci ha guadagnato il pane, il nanetto iracondo "mascella de fero" nemmeno con le badanti, come i suoi azzeccagarbugli, il Lerch delle situation comedy e i Previti non sono riusciti ad imbastirgli uno scudo decente, ma va la, va la... BUFFONE. Al pari dei Bel Pietro "JOKER" che vittime senza prove, si scagliano ad accusare a 360 gradi, loro gli inquisitori del papetto, perennemente in caccia di streghe, per affumicarci e gettare il paese nelle nebbie del nulla, che guarda cosa non trova due parole di solidarietà per I GIORNALISTI calabri, lasciando campo libero alla iena delle iene che della volgarità é portatrice sana che dicendo che HA FATTO TUTTO QUESTO GOVERNO offende la mia intelligenza e il LAVORO DIGNITOSISSIMO di queste persone abbandonate senza scorte come la misera IENA RIDENS riciclatasi dopo dura sconfitta: VAFF

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

IL MOSTRO DI AVETRANA E' ANCORA IN LIBERTA'.
vi spiego il perchè in un articolo di riflessione.
Chi è interessato lo può leggere cliccando sul mio nome. Ho preso spunto anche da alcuni dei numerosi commenti di questo blog

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 08.10.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fatto una puntata di domenica in intitolata: è lecito fare carriera utilizzando il proprio corpo? Ecco io vorrei sapere come si permette la rai di fare una domanda del genere, che tipo di messaggio educativo può venire dalla risposta a questa domanda, mal posta e inconcepibile?
Ciò è la causa dei comportamenti obbrobriosi che stanno aumentando a discapito di donne e ragazzine che anche la causa della demoralizzazione delle stesse. E' in atto un terrorismo sessuale che ha come scopo paradossalmente lo stesso del burca del quale ci scandalizziamo tanto, ma è li che siamo tornati.
Grazie sempre a te Silvio per tuttociò!!

sara perugini 08.10.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Non illudiamoci! L'essere umano è e rimane, un mostro di antiche origini e non sarà facile estirpare e prosciugare la componente "rettile" del nostro cervello o almeno non in pochi millenni.
Lo vediamo tutti i giorni: i nostri comportamenti sono istintivi e pilotati da antiche motivazioni di pura sopravvivenza ed egoismo.
Ciò che oggi definiamo "morboso" in realtà è la curiosità della proto-scimmia che, se non gli più è possibile di sopprimere l'antagonista e/o il rivale, quantomeno gode delle sue disgrazie magari mascherando questo intimo, brutale, ghigno di bieca soddisfazione, con maschere di una "pietas" che in realtà non esiste.
Questa nostra natura traspare anche in occasione delle catastrofi naturali: la comune solidarietà che si instaura tra i colpiti, ha ben poco di umano, ma è soltanto un modo istintivo per garantire a se e alla propria tribù, clan, famiglia, di superare la difficoltà del momento ovvero sfruttare il più possibile altri per raggiungere questo scopo per poi, non appena terminata l'emergenza rinchiudersi nel proprio guscio esistenziale attenti solo a che nessuno turbi il nostro tran-tran quotidiano. Esattamente come qualsiasi animale di questo pianeta.
Per fortuna non tutti gli umani sono dominati da questi bassi istinti; alcuni trascendono da questa melma di DNA perpetuante e sono speranza per il nostro futuro.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 08.10.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non riesco ad immaginare lo strazio della mamma di Sarah. Ha perso sua figlia per mano di una persona per la quale aveva manifestato pubblicamente la sua fiducia e suo figlio, invece di esserle accanto a rincuorarla, va a fare il bullo il tv.
Gentile signora dagli occhi smarriti, lei ha tutta la mia solidarietà.

Luigia V. 08.10.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Santanchè......................
E pensare che aveva fatto la campagna elettorale contro il nano asfaltato.......
Franc..

Francesco Miconi 08.10.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

La mia disperazione di mamma non mi avrebbe mai concesso di esibirmi alla TV anche solo per una accurata ricerca della mia bambina.
Non avrei dormito , mangiato, parlato, dalla disperazione bieca che non mi avrebbe fatto più vivere!
Ma che persone ci sono?

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 08.10.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..e intanto prosegue in tv, come se niente fosse, l’orrenda esibizione di corpi femminili denudati e mercificati con mosse da bordello per aizzare i più bassi istinti maschili
.. e riviste e pubblicità continuano la spregevole mostra di attributi femminili di ragazze sempre più giovani accostati a qualunque tema o oggetto come carne da macello
..e avanza la prostituzione del corpo e della mente femminili per fini di carriera o sopravvivenza, addirittura giustificata ed elogiata da membri del parlamento o del governo
.. e gli stessi che si sono resi autori di queste nefandezze vengono pure tenuti di conto come fini opinionisti
..e proseguono le oscenità di Berlusconi e dei suoi servi contro la dignità delle donne
..e continua l’immonda campagna della Chiesa per togliere alla donna prestigio e ruolo sociale, in una ipervalutazione della famiglia che troppo spesso è squallido luogo di orrori, in un abbandono della donna madre e lavoratrice di cui nessuno si cura, nell’abbandono di un lavoro della donna che viene ancora pagato il 30% in meno, nella reiterata condanna del sacerdozio femminile, in una difesa surreale di embrioni che si accompagna alla condanna della donna, come se un embrione fosse più vita della donna che lo porta, o fosse più vita di 4 milioni di bambini nati in provetta
.. e continuano a mancare interventi penali ai molestatori che minacciano le loro vittime e la polizia non si muove per uno stalking perpetrato e continuato fino alla disgrazia finale
…e si succedono sentenze che assolvono lo stupratore e il violento perché la vittima portava i jeans, o perché ‘ha resistito’ al pestaggio, e si continua a mandare i padri stupratici ’ai domiciliari’...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.10.10 08:42|