Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo sterminio degli uccelli in Veneto


Uccelli_morti.jpg
In Veneto da oggi, 6 ottobre 2010, si può sparare anche ai piccoli uccelli come il fringuello, il frosone, la peppola e lo storno. Lo sterminio è possibile grazie al Lodo Zaia che rende lecito il regime delle deroghe che l'UE prevede solo in situazioni straordinarie. In Veneto, unica regione ad applicare le deroghe, comandano i cacciatori leghisti. Più sparano, più si eccitano. Sfracellare un fringuello con una cartuccia lo fa venire duro. E' il celodurismo della libertà di sterminio della natura. Meno uccelli nei cieli, più uccelli paduli con una doppietta. Microcefali contro mini volatili.
Chiedete a Zaia di ritirare la caccia in deroga sulla sua pagina Facebook

6 Ott 2010, 14:47 | Scrivi | Commenti (99) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La caccia ormai è anacronistica, forse aveva senso 30-40 anni fà.Io sono un ex cacciatore che 30 anni fà ha cambiato idea diventando ambientalista e fotografo convinto.
Quindi si può sempre cambiare, basta volerlo

Giampietro Lanzanova 22.03.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

ci sono delle differenze sostanziali tra gli uomini e gli animali, non bestemmiano,non si fanno la guerra,non distruggono il loro ambiente naturale come fa l'uomo che corre sempre più velocemente incontro al disastro totale, non sono avidi e insaziabili, insomma hanno tutto da insegnarci ma bisogna avere un anima..che noi abbiamo inesorabilmente perso...viva gli animali!!in quanto alla lega abbiamo finalmente capito il loro modus operandi..sono le "nuove orde barbare dell'Umanità"! speriamo che anche per loro ci sia un Rubicone!!

remo romeri 29.10.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fate a credere a certe boiate!
Parlate come se ci fosse un olocausto degli uccelli!

Io non sono né favorevole né contrario alla caccia, ma ritengo che certi slogan anti-armi tipici dei pacifinti ambientalisti andrebbero messi nel c**o al mittente.
La reale situazione è che in questa nazione si cerca si fa di tutto per limitare i Diritti del Cittadino.
Prima di promulgare sentenze contro le armi e contro la caccia, guardate qui:

http://www.fisat.us/Sito_FISAT/F.I.S.A.T.html

Aderite tutti alla FISAT per tutelare i Diritti del Cittadino al possesso legale delle armi.

Tino R. Commentatore certificato 26.10.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,volevo presentarvi un barbeque totalmente inventato da me.
Si tratta di un dispositivo in grado di cuocere pietanze su spiedo con la sola luce solare.
(si possono cuocere salsicce, wurstel, spiedini di pesce, carni bianche, verdure, ecc.)

Per informazioni sul funzionamento del prodotto, video dimostrativi ed altro:
www.biogri.com
http://www.youtube.com/watch?v=oZ1RgqIqA2E

BIOGRI è un modello brevettato, ideato e prodotto in Italia.

Attendo vostre opinioni

Cordiali Saluti
Gianni

Gianni Rocchi 25.10.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento

la caccia dovrebbe essere fine al nutrimento dell uomo nel momento in qui ce ne fosse la reale necessita',mai per puro divertimento di uccidere!!

marco chioccarello, schio vicenza Commentatore certificato 25.10.10 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....senza contare i quintali di piombo che lasciano in giro a inquinare nei secoli a venire......nel cul se li mettano.

Alex Supertramp 20.10.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

io e la mia famiglia da sei anni mettiamo sul balcone un vaso, riempito di biscotti tritati.
dal 2004 il nostro balcone è diventato u nristorante per uccellini! l'idea era venuta a mia madre nell'inverno 2004, pensando al fatto che gli uccellini d'inverno devono mangiare di piu' per recuperare le energie che perdono a causa delle temperature rigide, in particolare di notte. in questi sei anni sono arrivati sul nostro balcone dei passeri ( clienti fissi fin dagli albori dell'" apertura del locale " ), dei pettirossi, un codirosso spazzacamino, dei fringuelli, e poi codibignoli, ballerine e le acrobatiche cinciarelle e cinciallegre. è stupendo vedere gli uccellini mangiare...e in primavera i passeri-mamme imboccano i loro piccoli. uno spettacolo splendido e commovente. guardando la straordinaria bellezza degli uccellini...osservandoli volare...l'emozione che da il loro canto melodioso...mi chiedo che razza di individui siano coloro che si vestono come dei Rambo per andare a sparare ai volatili e agli altri animali...a quanta insensibilità alberghi nell'animo (??? ) di quei figuri che disseminano prati e boschi di trappole, tagliole, archetti, reti per l'uccellagione per catturare e uccidere gli uccellini.
grazie Beppe!!!

manuel barone 18.10.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

In un paese civile la vendita delle armi da fuoco dovrebbe essere vietata e punita severamente la detenzione..
Invece noi siamo qui ancora a discutere sugli orrori della caccia.

Che pena questo regresso in cui il "partito dell'amore"(?) fa quotidianamente precipitare il nostro amato paese.

Un saluto affettuoso a tutti i Grillini che NON MOLLERANNO MAI!!!!

ermanno berti 11.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

oggi un cacciatore ha ucciso l'amico per sbaglio..giustizia è fatta

romano equi, perosa argentina Commentatore certificato 10.10.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

oggi 10-10-10 un cacciatore ha ucciso per sbaglio un amico durante una battuta di caccia.Giustizia è fatta

romano equi 10.10.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

è inutile chiedere a Zaia, la sue linea di pensiero e gli interessi per lui rilevanti sono evidenti.
Inviato: venerdì 8 ottobre 2010 14.07
A: 'tutela.animale@sanita.it'; 'info@lacoscienzadeglianimali.it'; 'brambilla_m@camera.it'; 'g.ferri@sanita.it'; 'martini_f@camera.it'; 'centromessaggi@governo.it'; 'recapito.postale@pec.politicheagricole.gov.it'
Oggetto: zaia: il personaggio dell'anno. Complimenti. RICHIESTA DI INTERVENTO URGENTE DEL PRES. CONS. MINISTRI
Priorità: Alta

Care ( nel senso di costose ) istituzioni,

RICHIESTA DI INTERVENTO URGENTE DELLA PRESIDENZA del CONSIGLIO dei MINISTRI

Attendo una Vs spiegazione circa la differenza tra bracconaggio illegale ed il comportamento del sig zaia e dei suoi consiglieri.
Capirete che ci siamo abbastanza stancati di sentire quotidianamente e ovunque storielle di politici che hanno problemi di natura “ereditaria” mentre - nell’ombra - ci sono personaggi politici esponenti di questo Governo che utilizzano il loro potere per distruggere e calpestare ( IN DEROGA ) i diritti comuni e universali di tutti noi cittadini italiani, come il diritto di vivere in un ambiente protetto, di vivere in un Paese non violento e dove la gente non possa girare ovunque armata di fucile, il diritto a poter sempre godere delle bellezze naturali, della flora e della fauna etc, Attendo quindi un Vs intervento affinché io possa godere del mio pieno diritto di recarmi in Veneto, passeggiare nella natura senza dover incontrare gente armata e pericolosa, poter osservare e fotografare tutti gli animali, autoctoni e migratori .
Con la presente invito la Presidenza del Consiglio ad intervenire urgentemente - come ha già fatto in passato - contro i provvedimenti del sig zaia in tema di prelievo in deroga in ottemperanza al disposto della CORTE COSTITUZIONALE Sentenza 4 luglio 2008, n. 250 alla cui attenta lettura Vi rimando : “In tema di abbattimento e cattura di uccelli selvatici, le Regioni possono ese

laura micella 09.10.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/percezionecosciente?ref=ts#!/photo.php?fbid=10150271014355403&set=a.436560265402.379678.290314505402

Marco P., Verona Commentatore certificato 09.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Visto che su facebook non risponde (1) io pensavo di scrivergli una mail e magari dargli una telefonata per chiedergli di ritirare il provvedimento. Che ne pensate? Questi sono i suoi indirizzi:

presidenza@regione.veneto.it
Tel. 041 2792863 - 2864 Fax. 041 5242524

e quelli dell'Assessore all'Identità veneta(!) e alla caccia(!):

Assessore all' Identità Veneta, alla Protezione Civile, alla Caccia e ai Flussi Migratori
Daniele Stival
assessore.stival@regione.veneto.it
Tel. 041 2792817 - 2993 Fax. 041 2792816

(1)vedi http://www.facebook.com/pages/Luca-Zaia-Governatore-del-Veneto-2010/236153279991?v=wall

Michele (mikelez) P. 08.10.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre considerato i cacciatori, e chi maltratta gli animali in genere, come soggetti ai quali manchi radicalmente una certa intelligenza sensibile, contrariamente dotati di una sorta di tragica capacità di esaltarsi nel commettere atti di vera crudeltà... Evidentemente alla già significativa rappresentanza si aggiunge anche il governatore della regione Veneto.. Avanti sempre, le occasioni per gli imbecilli purtroppo non mancano mai

Patrizia

patrizia renier 08.10.10 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Noi non chiediamo nulla ai venduti delle multinazionali delle armi e della potente lobby della caccia, che ha sede a roma a Fontanella Borghese in un palazzo principesco tanto da tradire tutto il lucroso business di chi vota le armi. Noi ci rechiamo laddove i cacciatori spadroneggiano e faremo una gran festa di suoni e musica assieme agli animali e se questi stronzi di cacciatori pretendono di farci tacere ci provino pure, gli annoderemo il fucile al collo.

sandro petrini 08.10.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Lo steminio degli uccelli in Veneto è causato soprattutto dal massiccio ed indiscriminato uso di fitofarmaci, specialmente in ambito vitivinicolo, e con gravi risvolti anche per la salute pubblica. http://www.veramente.org/wp/?p=2977

Gianluca Coccia (barbatleta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento

la caccia come la pesca e l'agricoltura fanno parte della NECESSITA' umana.

Fin quando c'è NECESSITA' è giustificata e sacrosanta ma diventa disprezzo per la vita quando non c'è necessità.

Non sopporto i cacciatori ma neppure sopporto gli animalisti ad ogni costo che mettono come ne "la vergine cuccia" l'animale al pari e sopra l'uomo.

viva italia 07.10.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io capisco , i soldi la politica , io penso caro ministro che neanche a lei piaccia questo massacro io capisco che gli passano lo stipendio , posso capire tutto ,
MA NON CAPISCO LA CACCIA ? COS'E' uno sport , come lo ritiene?
MI CHIEDO ANCORA COSA GLI FARA' vedere ai suoi figli , gli uccelli morti?
E' PENSARE CHE L' AVREI ANCHE VOTATO MI SEMBRAVA UNA COSI BRAVA PERSONA; UN PALADINO DELLA NATURA; PENSAVO!
Pensi se una volta morti noi tutti ci dovessimo reincarnare in uccelli! che strazio non ho parole mi vergogno di essere uomo e ' di avere un cervello, essere dotato di INTELLIGENZA per poi fare ste maialate .

Sandro Belmonte 07.10.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Proprio il mese scorso è partita la campagna LIBERI DI VOLARE contro la strage di uccellini in Italia promossa da LAC - Lega Abolizione Caccia e Lush:
http://www.lush.it/main/index.php?node=197

Giorgia V. 07.10.10 15:45| 
 |
Rispondi al commento

credo che zaia abbia approvato la caccia in deroga xchè pensava di punire gli uccelli migratori che, senza permesso di soggiorno, osano fermarsi nella sua padania!!!!! ha trovato il modo di sfogare le sue frustrazioni di omino verde contro uccelli volanti, peccato che x lui non arriva mai l'uccello PADULO !!!!!!

michela furin 07.10.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si ferma la caccia ricordiamoci che dovranno aumentare massicciamente le catture selettive perchè i danni da fauna selvatica alle coltivazioni sono sempre in aumento. Le Regioni, le provincie non risarciscono completamente tutti i danni e una fetta di questi soldi arriva direttamente dalla caccia.

daniele cruciani 07.10.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è limite al peggio -_-

Se la reincarnazione fosse vera, mi auguro che ogniuno abbia ciò che gli spetta e magari assaggi l'altra faccia della medaglia -_-

Luigi Zinzanella 07.10.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Le robinie, i faggi, i ciclamini:sono nomi di..... centri commerciali. Portano il nome di quello che c'era prima di loro e che hanno ucciso. Succede spesso. Queste grosse escrescenze commerciali prima vivevano abbarbicate alle tangenziali cittadine. Ora sono cresciute anche nelle campagne. Desolazione di cemento nei giorni feriali, recinto di mandrie indistinte nei giorni festivi. Sempre meno mandria man mano che manca il lavoro. Se si tolgono le fabbriche e si aggiungono centri commerciali, sembre facile capire che prima o poi la mandria di pecore con il portafoglio in mano potrebbe diventare una mandria di bufali con il naso che soffia. E intorno aborti di capannoni. Spettrali in tempi di crisi. Anche loro, nati sulla tomba profanata delle robinie e dei faggi. Sempre più triste viaggiare tra le campagne. Dove gli agricoltori invece di piantare semi firmano le carte per vendere la terra. Ma un giorno torneranno le ruspe, per strappare il cemento e ripianteremo le robinie e i faggi. E i capannoni saranno solo quelli utili al lavoro e gli altri torneranno ad essere campi e prati e boschi. Un giorno scoprirò nuovi alberi dove prima non c'erano. E gente nuova che non è più mandria. E l'aria saprà di stagione: di erba, di vino, di pioggia. E porterò il mio cane ad annusare le piante nuove. E i miei figli ci porteranno i loro figli. Voteremo 'Movimento 5 stelle' io, i miei figli, il mio cane.

maurizia c., brescia Commentatore certificato 07.10.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo riusciti a fermare la nuova direttiva sulla VIVISEZIONE, visto che volutamente la stampa se ne è disinteresata e il percorso della manifestazione era marginale, e pensiamo di poter FERMARE LA CACCIA??

E' il paese delle deroghe, delle leggine....

beatrice rendani, roma Commentatore certificato 07.10.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

E' una cera e propria vergogna per tutto il paese...

salvatore l., caltanissetta Commentatore certificato 07.10.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

I CACCIATORI, COME TUTTI COLORO CHE VESSANO CREATURE NON IN GRADO DI POTERSI DIFENDERE, UMANE E ANIMALI SOLO DEI PATETICI FRUSTRATI.
NON HO NESSUNA PIETà PER QUESTA GENTE INFAME, MERITA SOLO UNA COSA....LO STESSO TRATTAMENTO!!!
SONO UNA PERTE RIPUGNANTE DELLA SOCIETà!!!

Laura Gattus, Milano Commentatore certificato 07.10.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'OT.
Qualcuno fermi Mauro MASI!
Fermate quell'uomo!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 07.10.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

un paio di mesi fa ho conosciuto per caso in un bar una bella signora che ha un marito accanito cacciatore.Ora siamo diventati amici e..qualcosa in piu nei weekend in cui lui nn c'e'...;) W la caccia !! (anche se sono contro,ma spero che mi capiate..;)

pierpaolo bassi (harpo), ravenna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

La lega continua a fare porcate (bricolo)in parlamento, e non solo in quel posto, noncontenti hanno ingannato i loro elettori, resi oltretutto ignoranti dalla stessa lega con l'azione politica della P2(1816).

Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/05/prima-provarono-a-mettersi-in-proprio-a-creare/67868/
Origini della lega:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via..

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao Vorrei segnalare che luca zaia ha diverse pagine su facebook e non so se quella su cui indirizzate voi è quella che poi leggerà. io il mio messaggio glielo ho lasciato sulla sua pagina ufficiale.

massimo giarrizzi 07.10.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

chi vota lega e´un semplice idiota

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo i cacciatori sfogano le frustrazioni matrimoniali sparando ad esserini indifesi.
Se avessero un pò di carattere, userebbero il loro fucilino personale con la moglie.
Sono solo dei poveretti e Zaia è lui stesso un cacciatore.

Marika Barin, Due Carrare - Padova Commentatore certificato 07.10.10 08:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se un giorno andremo a governare, bisognerà ricordarsi di creare riserve di caccia dove i violenti possano in pieno diritto sfogare l’un contro l’altro, più o meno sportivamente, i propri istinti criminali.

Conte Alberico Degli Scassa Zebedei 07.10.10 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, chi ti scrive non è un cacciatore ma un commento riguardo al discorso di abbolire la caccia lo voglio fare, non perchè sia un simpatizante del settore ma perchè vivendo in veneto e per di più in una zona perfettamente adatta alla caccia, la zona in riguardo si trova tra Pederobba TV e Valdobbiadene TV, e conoscendo gente che pratica sta specie di sport, se sport si pùò chiamare, insomma penso che posso dire che non sono i cacciatori che fanno scempio di ucceli, caprioli cervi, cinghiali ecc.... Di cacciatori ce ne sono sempre meno, primo perchè costa, alla buona tra licenze permessi porto d'armi ci metti poco a spendere 2000 euro e poi i rinovi non parliamone; secondo, i cacciatori sono una razza strana e in estinzione, ragionano peggio delle bestie, se solo uno sbaglia a tirare ad una preda che non entra nella tipologia prefissata nella stagione, c'è sempre quello furbo che per metterglielo nel c.... lo denuncia alle autorità adette al controllo, morale della favola il trasgressore si piglia una leggerissima multa che va anche oltre i 1000 euro e la sospensione della licenza o revoca. Se proprio dobbiamo salvare la selvaggina, non pisciamo sempre adosso a sti masochisti di cacciatori che si alzano due volte la settimana alle 4 del mattino per stare via tre quarti della giornata e spesso non portano a casa un cazzo, i signori ambientalisti, quelli che in special modo vivono la natura un giorno la settimana perchè il resto dei giorni abitano n un centro città in mezzo al cemento e lo smog, creato anche da loro, quei signori vadano a fare un giretto a Valdobbiadene, un giro culturale nella zona del PROSSECCO, ma non in questo periodo di vendemmia, ma verso primavera quando è tutto bello verde fino alla fine dell'estate, vadano immergersi nel profumo LETALE dei pesticcidi che i contadini irrorano in tutta la zona per far venir fuori quel radioso e frizzante PISCIO che è il prossecco. Ciao Beppe e continua cosi, sei l'unico che può salvarci

l

massimo bregolato 07.10.10 03:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, lascia stare la caccia... è un argomento che non conosci, al contrario di molti altri,
Su cui sei documentato chiedendo parere alle persone esperte dei vari settori, prova a fare lo stesso con la caccia.

Roberto Ragazzini 06.10.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che nessuno, armi legali alla mano, non possa denunciare tutto questo all'europa ? Chi può passi ai fatti.

Pace e bene


Augusto

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.10 22:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=-wpKRCgGIyY


Come si può uccidere la vita che è bella specialmente se ha le ali come gli Angeli ,come se qualcuno ci avesse fatto chissa che male , come si fa ad essere crudeli verso chi poi , anima_le indifesa senza armi . Ca nisciun'è fesso , dal mitico Totò , cioè arriverà il giorno della vendetta.

salvino roma (com) Commentatore certificato 06.10.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

E mentre i cacciatori vanno in giro a cacciar gli uccelli ricoperti di piume, le loro mogli a casa danno la caccia a quelli ricoperti di peli. Tutta giustizia!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 06.10.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La MINISTRA non si interessa anche di UCCELLI?
Avevo capito male?
Sorry
Graz/pv

graziano baschiera, pavia Commentatore certificato 06.10.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

quanti discorsi ... ma sapete che muore piu gente per funghi che a caccia per non parlare dei dipersi...e relativi costi per cercarli e rischio per le persone che devono andare a cercarli, aboliamo anche i fungaioli? e lo dico per tutti ormai è scientificamente dimostrato che le piante soffrono non mangiate piu insalata e affini!!!!!se potessero parlare poverine le painticelle di insalata sai quanti urli e imprecazioni !!!!!!e la carne che mangiate dall'allevamento diventate dei mandanti ....ormai da proteggere ci sono i cacciatori !!!che sono in estinzione .ognuno si faccia l'esamino di coscienza e poi parli.

paolo menconi 06.10.10 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I BARBARI ABITANO NEL NORD-EST
E VOTANO LEGA.
Spero che gli uccelli cambino rotta,
solo questo li può salvare.
Cambiare certe menti è + difficile!
Barbari zaiani, vi detesto. Lega demenziale.
Graz/PV

graziano baschiera, pavia Commentatore certificato 06.10.10 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Io, in linea di principio, non sono contrario nè alla caccia nè, più in generale, all'uccisione di animali. L'animale non è un essere umano, e l'uomo può ucciderlo senza per questo commettere un crimine.
Entrando però nella specificità della situazione ambientale e faunistica italiana attuale, io abolirei immediatamente e totalmente la caccia a tempo indeterminato, per molti decenni poichè la fauna italiana, rispetto anche solo a 100 anni fa, è stata quasi completamente distrutta.
Bisogna quindi preservarla subito con misure d'urgenza come l'abolizione della caccia, l'ampliamento dei parchi naturali nazionali e l'innalzamento del loro livello di protezione a livello giuridico (leggi più severe) e a livello pratico (più guardie forestali VERE, -non come le 1800 guardie forestali calabresi clienti politici-, e meglio organizzate ed equipaggiate).
I dipendenti delle fabbriche di armi da caccia dovrebbero essere assunti dallo stato come guardie forestali!
Infine, se mai si dovesse riaprire la caccia, dovrebbe essere permessa solo con arco e freccie!

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 06.10.10 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!
CHE
I
CACCIATORI
SPARINO
AI
LORO
PICCOLI
UCCELLI

galatea d. 06.10.10 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, grillo come al solito la follia a preso vita e la bugia cammina da sola, il perchè e semplice io vivo nel nord est e sono veneto da generazioni, ma mi chiedo dove gli vedono questi benedetti uccelli da impallinare, forse sono quelle poche passere che vengono a rifugiarsi nel mio piccolo giardino con l'elmetto in testa, e che sfamo per pietà, ma vi garantisco che in cielo non vola un pennuto manco a cercarlo,ma la parte più stupida è che di campi o pseudo boschi, sono spariti sotto a una immensa colata di cemento che delimitano dei miseri ritagli di verde, con sopra una selva di cacciatori armati pronti a sforacchiarti il culo, presciso era un sedere di un uomo ma in mancanza di selvaggina lo si può scambiare per una lepre....

Roberto Santi 06.10.10 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo9 sta a significare che in Italia leggi leggine e deroghe si fanno per favorire solo certi influenti, e le masse in questo caso i poveri ignari e ignoranti cacciatori abboccano.
Intanto Beretta (quello che fabbrica doppiette, cartucce, e mine antiuomo da vendere al mercato nero e bianco delle armi)insieme ai suoi colleghi continuano ad arricchirsi gonfiando i loro capitali su attività e conti offshore .

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 06.10.10 21:08| 
 |
Rispondi al commento

NO ALLA CACCIA, BASTA CACCIATORI,DISTRUGGERE LA SELVAGGINA SIGNIFICA DISTRUGGERE L'AMBIENTE, SPARARE ALL'APERTO NEI BOSCHI E' PERICOLOSO, BASTA ALLEVARE SELVAGGINA PER SPARAGLI DOPO POCHE SETTIMANE, VERGOGNA ADEGUATEVI AI PAESI COME LA SVIZZERA, BANDITE LA CACCIA INUTILE E CRUDELE.

AL - 2012 06.10.10 20:51| 
 |
Rispondi al commento

ok l'ho fatto! ho cliccato su "Mi piaci" Luca Zaia e ho scritto la mia sulla caccia...ma ora...come si fa a togliere il "Mi piaci" da quella pagina??? Uffaaaaa!!! Non voglio essere associata a quello lì...

Arianna Schirripa 06.10.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

DOVREBBERO SOLO KE SPARARSI SUL CERVELLO !

M D 06.10.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Signor Grillo,mi scusi se il mio italiano, che scrivo, non e il perfetto.Io mi chiamo Simone,lavoro in germania da piu di 19 anni,la seguo da molto tempo,lei ha ragione su molte cose ,sulla politica,sull ambiente, noi italiani all estero sappiamo e imparato molte cose,per esempio: costruzione di case, riciclagio dell acqua,eletricita,etc.Il motivo perche io le scrivo e questo,19 anni fa in sud-italia si faceva la fame ....dopo 19 anni non e cambiato molto..si e solo impacchettato con un fiocco rosa il tutto ...ma questo non mi distuba piu di tanto.La cosa che mi fa male di piu e in fondo nel cuore e ,che io quando sono arrivato in germania avevo 10 mila lire e uno zaino..niente altro, mi sono fatto il culo cosi,scusi per il linguaggio,ho imparato la loro lingua ho lavorato come un maledetto dalla mattina alla sera per fargli vedere che noi emigranti non sfruttiamo il loro sevizio sociale,alla fine sono rispettato e diventato uno di loro...quello che mi fa male sapete sig. Grillo che cos e? quano mi domandano, i tedeschi, ma che fa quel pagliaccio di berlusconi? hai letto sul giornale? LUI fatto quello ,ha fatto questo,..ora io mi domando..io ITALIANO che rappresento voi Italiani qua all estero! che senso fa, lavorare,farsi rispettare, portare dentro di se la BANDIERA ITALIANA??? me lo dite voi che figura io ci faccio?,e se uno mi domanda, da dove vieni? quale nazione? quasi quasi mi vergogno di dirgli che sono italiano....anzi le dico di piu,2 anni fa, in una riunione, venne il sindaco da me e mi chiese se io avessi voluto prendere la cittadinanza tedesca...oh piu di cosi....

chiriatti Simone 06.10.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

oltre alla fucilazione di quelli liberi,bisogna denunciare anche la violenza per i cosidetti richiami. Uccelli geneticamente modificati fatti vivere in condizioni anormali.Per i richiami è primavera,così cantano.Li fanno vivere in condizioni opposte al tempo stagionale,regolando la luce artificiale,tenuti al buio a lungo nei mesi precedenti,inverno,poi pian piano la luce artificale aumenta e per loro adesso è primavera cosi cantano,e i poveri uccelli migratori attirati dal loro canto si avvicinano ad una morte sicura verso il cacciatore

angelo bruno 06.10.10 18:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A quella BRAVA gente dei cacciatori, (facessero loro la stessa identica fine che fanno fare a tutti i volatili) vi sembra giusto prendersela con delle creature indifese??? Loro che male vi fanno?? VI AUGURO DI FARE LA STESSA IDENTICA FINE, BASTARDIIIII!!!!!

Uno contro la caccia 06.10.10 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma è nata con una disputa tra Romolo e Remo sul volo degli uccelli:quindi nel rispetto della natura è nata la civiltà!Ora che il cerchio sta per concludersi ,perche non provano a sparare sul loro, vista la totale inutilità.Per loro sarebbe una emozione forte,per noi la speranza di un mondo migliore!

massimo a. Commentatore certificato 06.10.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIAMO LA CACCIA! ABOLIAMO LA CACCIA! ABOLIAMO LA CACCIA!...

Gianpietro Colla 06.10.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
GRAZIE DI AVERMI DATO L'OPPORTUNITA' DI SPARGLI DUE VOLTE AL PRESIDENTE CACCIATORE,ALLA FACCIA DEI MIEI AMICI DI FACEBOOK CHE TANTO LO AMMIRANO.........
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.10.10 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho commentato parecchi post di questo tono, dunque è inutile che mi ripeta: sono un appassionato di armi, scrivo per una rivista d'armi, difendo e difenderò sempre e strenuamente la pratica della caccia.

Però questa storia delle deroghe me le fa girare.

Mi spiego: io sono fermamente convinto del binomio cacciatore/ambientalista. Chi pensa che si possa, o si debba, abolire la caccia è nel migliore dei casi un idealista, nel peggiore è uno stupido o è in malafede. Non solo la caccia è uno sport praticato da gente onesta (tant'è vero che si viene sondati dalla punta dei capelli fino al buco del c**o dalla DIGOS per ottenere un porto d'armi!!), ma se praticato con coscienza è sicuramente meno dannoso per la natura di molte altre pratiche, tra cui la pesca e la stessa agricoltura (perchè non abolirle entrambe, visto che la biodiversità del Mediterraneo si sta sgretolando e che, a detta dei maggiori esperti, l'agricoltura distrugge la biodiversità ove è praticata per sostituirla con una monospecie?).

La caccia rispettosa significa però anche rispettare i ritmi naturali delle specie che si cacciano, altrimenti nel giro di qualche anno non sarà rimasto più niente da cacciare. Non è un caso che la deroga sia praticata solo in Veneto e non, per dire, quì in Sardegna, la regione con più cacciatori in tutt'Italia, dove certo i cinghiali non mancano, e governata dal centrodestra (dunque filo-governativa, ergo filo-Zaia).

La questione è squisitamente POLITICA. La caccia in deroga è semplicemente un altro mattoncino aggiunto al gran castello del cosiddetto "Federalismo" che in realtà non è che la costruzione della Padania voluta dai leghisti, che toglie autonomia alle altre regioni (tra cui quelle che ce l'hanno per Costituzione!) per darla alle regioni più ricche, del Nord, dove splende il "sole delle Alpi".

Pierangelo Tendas, Tempio Pausania (OT) Commentatore certificato 06.10.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
ho l'impressione che in italia si stia facendo poco contro il nucleare, che la gente e' ormai rassegnata al fatto che si tratta di una scelta inevitabile, che i siti sono gia' stati individuati e che le centrali sono gia' state prenotate se non addirittura acquistate.
certamente qualcuno si decidera' a manifestare quando si posera' la prima pietra ma sara' troppo tardi, perche' ci convinceranno che tornare indietro sarebbe troppo costoso.
temo che qualche costo ci sarebbe gia' adesso ma sono sicuro che ogni giorno che passa peggiorera' la situazione e rischiamo, se vorremo evitare il nucleare, di arrivare a quello che potrebbe essere per noi un salasso storico, perche' tanto tocchera' a noi pagare le penalita' per il mancato rispetto dei contratti.
chi non ha visto la recente trasmissione "nucleare" di riccardo iacona (rai-3, domenica 19-9-2010) puo' andare all'indirizzo
http://www.presadiretta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-e0326a48-2e52-4380-bd13-dec42532d1e3.html
e' tutto cosi' chiaro che chiunque, dopo averla vista, dovrebbe onestamente dimostrare che sono state dette falsita' oppure dovrebbe fare qualcosa per impedire che si continui su questa strada.
e per evitare che la rinuncia al nucleare ci faccia venire il terrore di restare al buio,
basta pensare che le alternative esistono. una di queste si chiama progetto desertec (caro al nobel carlo rubbia): ne parla p.es. il sito
http://www.ecoage.it/progetto-desertec.htm
alla critica che i paesi nordafricani hanno scarsa stabilita' politica, si puo' facilmente rispondere con progetti piu' piccoli a livello nazionale ma pur sempre basati su fonti rinnovabili; in questo campo la germania fa scuola, e devo ancora citare riccardo iacona nella trasmissione "sole, vento, alberi"
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e9c0c5ec-688a-4f53-aefa-97c2b268b4c3.html?p=0
un cordiale saluto,
aldo andreani

Aldo Andreani 06.10.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Oh, ma qui si continua a scandalizzarsi, a bestemmiare per sti imbecilli, e va bene. Ma SOLUZIONI???
Qualcuno dia istruzioni per cominciare a raccogliere le firme per un bel referendum anti-caccia.
Abbiamo a favore anche una ministra in carica!!
Faccio anche un appello a qualche avvocato, qualche esperto di diritto: è possibile che io, libero (forse...) cittadino italiano debba essere limitato nei movimenti perchè se ho voglia di fare una passeggiata tra le colline nel periodo di caccia mi sento oggettivamente in pericolo di vita? Qualcuno mi da' una risposta? E' normale, me la devo incartare? E se sì, mi chiedo: noi saremmo il cosiddetto mondo progredito e civile??
'Azz......

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 06.10.10 17:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/user/wpapillo

anib roma Commentatore certificato 06.10.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

sono contro la caccia ma per precisione d'informazione lo stormo non è un uccello protetto.

sapete quegli stormi di uccelli che volteggiano sopra i parchi delle città la sera ?
quelli sono storni

luca buzzurro Commentatore certificato 06.10.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Zaia
Ti scrivo due righe, a riguardo della caccia..
sono entrato in una pizzeria, e nella parete mi sono accorto di alcune foto che mi hanno fatto venire i brividi, un mucchio di animali uccisi, e nei due lati con la doppietta in mano i due carnefici sorridenti.. che tristezza più conosco gli uomini più amo gli animali..
questa estate in un camping non in Italia allungavo la mano con del pane e la cinciallegra veniva prenderselo senza timore, ho potuto osservarla da vicino, dovresti provare anche tu questa emozione... aboliresti subito questo scempio di natura umana.. la caccia, chiamata anche sport.

Nico Rando 06.10.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Fosse solo per l'amore per la natura e la poesia.. ogni coppia di uccelli insettivori uccide, per sè e la nidiata, 150 chili di insetti l'anno! Moltiplicate tale cifra per il numero di uccelli uccisi, e otterrete una Piramide di Cheope di insetti, che dovranno essere eliminati con i pesticidi.. cancro, mon amour ! Grazie, cacciatori idioti - e non cominciate a dire che la colpa è dell'inquinamento: il vostro E'inquinamento indiretto (e diretto, con il piombo nel terreno e nelle falde acquifere..)

Paolo Zonno 06.10.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento

no alla caccia! Vergogna Italia in Europa!

roberto g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

E se a spararsi (alla tempia) fossero i veneti? Sarebbe stupendo e si prenderebbero 2 piccioni con una fava. Pulizia del territorio e fauna salva. Bwahahahahaha...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 06.10.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

CHE VERGOGNA IL MONDO...
Li farei correre (i cacciatori) in mezzo ad un campo e poi gli sparerei addosso!!! che ridere... gli farei provare l'ebrezza dei pallini nel culo a quel branco di idioti e di insulsi uomini.
Ma andate a fare l'amore con le vs. mogli invece di fare degli inutili "RAMBO", troppo comoda gli animali non possono difendersi... Gli sta bene a quell'imbecille di ieri del circo che per poco non veniva sbranato da dei leoni, mi dispiace che se l'è cavata...

Marco Nicoli 06.10.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao!!!qui vedo che si dicono tante verita'...la caccia i boschi lasciati in degrado,ingiustizie su poveri animaletti indifesi,ecc.ecc....gia'...questa e'la realta' dellanostra"bell'italia"!!!!pero' nessuno che prende un iniziativa,si muove,mobilita altra gente,protesta sonoramente,ecc.ecc.insommanessun italiano ha LE PALLEEEE!!!tutti a pagare subito il canone rai,le tasse ici ecc ecc ma siamo quasi tutti ridotti alla fame meno che i soliti ricconi noti,e niente,si continua nell'indifferenza...mah?!?ma...fin quanto durera'???ai posteri l'ardua sentenza...saluti a tutti!!!

rudy r. 06.10.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Domenica è stata uccisa una persona in provincia di Verona durante una battuta di caccia.
Una persona ha ammazzato un amico...una svista, una disattenzione, chiamatela come volete.
La domanda è: il colpevole è chi ha sparato oppure chi permette che ciò accada?
Io dico no alla caccia!!!

gabriele boscolo 06.10.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dico solo questo:
Se gli uccelli potessero votare, la lega comincerebbe la caccia all'uomo.

Paolo Ghion 06.10.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

quando sento che un cacciatore accoppa per sbaglio un altro cacciatore, io esulto. Un deficiente in meno !!

franco incazzato 06.10.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ci sono eccessi in tutti i sensi perciò anche gli animalisti sono riusciti a far passare delle follie per le quali se un "campagnolo" ( sensa offesa) che si alleva polli e conigli con cura viene preso dalla disperazione e spara in ad un cane colto in flagrante che gli ha distrutto il pollaio rischia di andare a finire in galera.

Qui mi pare che di pazzi non sono solo dalla parte leghista ma ce ne sono di molti anche rossi e rosa.

viva italia 06.10.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non chiedo proprio niente a quella testa di cazzo di zaia!
se lo sono votato e se lo tengano!

spero solo che, come ogni anno, siano abbastanza anzi in aumento, anche le vittime "bipedi" delle doppiette spastiche.

così imparanno che forse i boschi è meglio andarli a tener puliti dai rovi e dalle bottiglie di plastica, invece che andarci per sfrattare i legittimi inquilini.

che si sparassero tutti nei coglioni, tanto per quello che gli servono.

e che le mogli, mentre loro sono a far la guerra alla natura, ne prendano altri, di uccelli....

il Mandi Commentatore certificato 06.10.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Prendi una barretta di kitkat, mettila in tasca: ecco ottenuta l'erezione di un leghista

Antonio D. Commentatore certificato 06.10.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

cosa possiamo fare per impedire questa atrocità?
://

rossana artioli 06.10.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.migratoria.it/

Ma fatevi due risate, le foto dei RAMBO con 4 uccellini da "20 grammi di peso totali".

Per favore scrivete qualcosa a sta banda di beoti.

Lorenzo F., Casale Monferrato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

..in psicologia..
..uccidere il trauma, il problema..
..il "loro caso":
.. gli uccelli vivi!!..

anib roma Commentatore certificato 06.10.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo certe iniziative fanno capire il livello di civiltà di questo paese, il veneto in questo caso ma in fondo si parla di tutto il territorio, il giorno che qualche benedetto personaggio in carica decida di abolire la caccia sarà troppo tardi, l'uomo è un troglodita se aprissero la caccia ai cristiani ci sarebbe una carneficina...

Andrea De Santis 06.10.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Se per sentire di avere in mano qualcosa di duro devono usare il fucile, allora mi sa che un sacco di uccellini sono già morti da un pezzo ...meglio andare nei boschi con i maschi che stare vicino alla moglie?

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 06.10.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Per completezza d'informazione occorre aggiungere che la caccia ai piccoli uccelli era stata ammessa in deroga anche dalla precedente assemblea ligure (centro sinistra, Burlando presidente) con la sola strenua opposizione dei Verdi.
Ogni tanto si ripropone e torna su, come i peperoni.
Se non sbaglio c'e' stata in ballo anche una multa dell'unione europea.

Per non farsi mancare niente, l'attuale consiglio regionale (giunta di centrosinistra, presidente ancora Burlando) ha votato lo schifo della caccia dopo il tramonto, letale per gli animalini che cercano rifugio e periocolosa per tutti.
Un ampio voto bipartisan, con allegria pd con e senza elle, e anche una degli esponenti idv, la vicepresidente Fusco, quella famosa che "Berlusconi e' un perseguitato", e "se fosse per voi andremmo ancora con cavallo e carretto", ambientalista come Attila.

L'elenco completo dei votanti, a futura ignominia, qui:

http://www.savonaeponente.com/2010/09/29/ecco-i-nomi-dei-politici-amantidella-caccia/

Elettori liguri, prendere appunti.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori