Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le Fondazioni bancarie


slotfondazioni.jpg

Quando Chiamparino del Pdmenoelle o Tosi della Lega si sono occupati di Intesa San Paolo e Unicredit lo hanno fatto come azionisti che vogliono incassare i dividendi. Questo perché i partiti controllano indirettamente quote di proprietà delle banche attraverso le fondazioni bancarie delle varie città, da Torino a Verona. La cacciata di Profumo è dovuta al prosciugamento dei dividendi verso le Fondazioni. L'aumento delle quote della Libia in Unicredit è stato un pretesto, infatti chi lo ricorda più? Quanti soldi arrivano alle 88 fondazioni bancarie ogni anno? Un fiume di denaro. Le banche italiane distribuiscono la metà del profitto netto in dividendi agli azionisti. Le Fondazioni usano questi soldi per progetti no profit nel territorio. Gli utili delle banche sono spesi dalle Fondazioni per attività di loro scelta (il cui ventaglio possibile è molto ampio) per ottenere un vantaggio elettorale. I partiti possono anche decidere le nomine bancarie. Un esempio è Chiamparino che scelse il presidente del consiglio di gestione di Intesa San Paolo in quanto, come sindaco, era delegato della Fondazione San Paolo che possiede il 10% di Intesa San Paolo.
Fassino che si rallegra di avere una banca o Boss(ol)i che vuole le banche del Nord dopo la vittoria in Piemonte e in Veneto sono sintomi di una babele di ruoli, parole di schizofrenici della politica trasformati in banchieri. Il cui compito non dovrebbe essere incassare dividendi o fare nomine bancarie, ma amministrare la cosa pubblica. Il denaro compra consenso, voti, e questo è uno dei compiti occulti delle Fondazioni. La capitalizzazione delle banche italiane è tra le più basse d'Europa, in sostanza la cassa piange. Il meccanismo delle banche "mucche da mungere" che non reinvestono una parte importante dei profitti perché destinata ai partiti sta per finire. Il primo motivo è la crisi, il secondo le nuove regole di Basilea 3 che impongono l'aumento del capitale di copertura sui possibili rischi entro il 2013. La coperta è sempre più stretta, salteranno prima i partiti a livello locale o falliranno le banche?
Ps: Vorrei che la destinazione della spesa delle Fondazioni e la motivazione di ogni scelta siano rese pubbliche in modo capillare e comprensibile al cittadino.

...

La Supercazzola di oggi:
"L’ermeneutica del sospetto ci porta subito a dire che nell’area emotiva dell’antiberlusconismo duro e puro sta dilagando il nervosismo. Per una ragione semplicissima: il sovraffollamento". Pierfranco Pellizzetti

grilloisbackmini.png Beppe Grillo is Back
Dal 22 ottobre al 3 novembre, il tour Beppe Grillo is Back a Milano. Suggerisci a Beppe un tema su questa città!

26 Ott 2010, 18:25 | Scrivi | Commenti (794) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Le 88 Fondazioni Bancarie Italiane hanno una capitalizzazione di circa 150 miliardi di Euro sul mercato finanziario.
Accedere al sito www.acri.it per credere!

Essendo le Fondazioni Bancarie "enti di diritto privato" (leggere art.1 della legge che le costituisce) il loro capitale non confluisce nell’attivo del bilancio dello Stato; basterebbe teoricamente un semplice decreto legge che dichiari le Fondazioni Bancarie "enti di diritto pubblico" per ridurre il debito pubblico italiano di 150 miliardi di Euro automaticamente.

150 miliardi di Euro sarebbero una somma immensa per gli indicatori dei mercati finanziari (circa il 10% del debito pubblico italiano).

Allora domando: perché lo Stato non mette a disposizione questo suo tesoro "nascosto" di 150 miliardi di Euro per ripianare il debito pubblico che lo Stato ha contratto negli ultimi 20 anni?

agoseta 15.11.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Italiani svegliatevi!!!!!!
E' ora di cambiare musica, liberarci dello psiconano!!!Sono 15 anni che ci rincoglionisce con le sue cazzate!!
Ve ne siete accorti che vi ha fregato tutto, anche la dignità!!
Sveglia!!!!!

Tommaso P. 01.11.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

un deputato della REPUBLICA ITALIANA può svolgere due lavori .Avvocato GHEDINI, e prendere due stipendi, penso che il suo capo lo pachi

novella giuseppe 31.10.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Una volta sono le banche e le industrie che comandano la politica.
Oggi è la politica che comanda le banche.


Bisogna decidersi.
Qual'è la verità?


P.S. per una informazione corretta, la capitalizzazione delle banche quotate in borsa è data dal numero delle azioni moltiplicato per il prezzo di borsa. Quindi i soldi in cassa non centrano nulla con la capitalizzazione.

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Una volta sono le banche e le industrie che comandano la politica.
Oggi è la politica che comanda le banche.

Qual'è la verità?
Come stanno le cose?


P.S. comunque per una informazione corretta, la capitalizzazione delle banche quotate in borsa è data dal numero di azioni moltiplicato per il prezzo di borsa. Quindi i soldi in cassa non centrano nulla con la capitalizzazione.

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Capezzone non è stato veramente picchiato, è tutta una balla come le ferite di berlusconi provocate dal folle di turno così come il falso attentato al Belpietro, tutto in vista delle prossime elezioni per preparare il terreno, quando dai vari sondaggi risulta una diminuzione dei consensi, subito arriva un attentato......(finto)......non vi pare?

gabriella Monfasani, Voghera Commentatore certificato 29.10.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno ridere quelli che dicono:
Non sono ne di destra ne di sinistra!
O non sanno di che cosa parlano,
e seguono solo una moda,
oppure sono in malafede.
E' semplicemente impossibile,
significherebbe, non esistere.
Ci possono certamente essere varie sfumature,
ma tutti, e dico tutti,
hanno un'anima orientata
verso una di queste due filosofie.
E'normale,
in questi tempi di disimpegno
e di superficialità,
che questa posizione,
apparentemente innovativa,
ma in realtà solo molto comoda,
riscuota molto successo.
Avrà vita breve naturalmente,
come tutte le cose vuote di significato,
ma aggiungerà, nel frattempo,
la sua parte di danno
alla martoriata storia di questo paese.


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 28.10.10 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però Ostrega dovrebbe spiegarci comé che ogni anno
fanno 1 riforma pensioni !!!!!!!!!!!!!!!
Pochi,ma vecchi ?????
3Morti l'ha mandato a fanculo + d 1 volta !!!!!!

basilio grabotti 28.10.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento

bisogna scendere in piazza non per motivi politici per toglierci dai coglioni tutti questi ladri e delinquenti che si fingono di sinistra, destra o centro per spartire la torta dove il più pulito ha la rogna. Poi siete tutti felici quando andate alle feste in piazza dove il cantante od il politico miliardario vi incantano parlando di programmi e dei danni che ha fatto l'avversario, ma poi quando si tratta di rinunciare ad una pensione da politico dopo soli 5 anni in un paese che fa la fame ed a qualche privilegio tutti i politici compatti votano contro. Vi stanno prendendo tutti per il culo!!! Voi nn contate nulla e loro magnano, chi con lo yacht come D'ALEMA, che con mezza EUR come Rutelli, chi con la casa a Montecarlo come FINI, che con puttane e coca e ville in parchi nazionali come Berlusconi e voi non avete una lira per arrivare a fine mese. I loro figli saranno manager, primari, grandi professionisti ed avranno gli incarichi più favolosi anche se sono degli emeriti imbecilli perché ora è tempo di feudalesimo mentre i vostri figli della gleba lotteranno per un posto ad un call center anche se con i vostri sacrifici li avete fatti laureare. VI STANNO FOTTENDO COME VI HANNO FOTTUTO I RISPARMI DI UNA VITA CON I FONDI COMUNI ED I TITOLI venduti dalle banche controllate dalle fondazioni politiche e dai grandi imprenditori. Per giunta i soldi che vi rubano non li investono più in Italia ma all'estero e quindi vi fregano due volte. Hanno distrutto il tessuto imprenditoriale del paese: la piccolae media impesa e l'artigianato. STANNO DISTRUGGENDO L'ITALIA ED IL FUTURO DEI VOSTRI FIGLI. INOLTRE FRA UN PO' NON CI SARA' PIU' VERDE, PIU' MARE PULITO, PIU' CAMPAGNA E BOSCHI: solo asfalto, cemento ed immondizia di ogni genere, ma a quel punto loro non ci saranno più in Italia ed A VOI RIMARRA' UN PAESE DISTRUTTO SENZA VERDE E PIENO DI DEBITI PEGGIO DELLA GRECIA DOVE ALMENO IL MARE E' PULITO!!! SVEGLIATEVI E SCENDETE IN PIAZZA PER TOGLIERVELI DAI COGLIONI!!! DESTRE E SINISTRA

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.10.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

l'edilizia e' un business: quanto ci guadagna un politico a regalare un'area che diventerà edificabile ad un costruttore che magari è anche parente o amico ? Quanto è disposto a pagare in mazzette un grande costruttore e sono sempre gli stessi identici nomi per avere a disposizione una grande area per costruire ? Il politico ci guadagna molto mentre sarebbe più semplice dismettere gli immobili fatiscenti o inutilizzati e ce ne sono tanti che anche se non sono fatiscenti sono inutililizzati oppure affitati a due soldi a politici, sindacalisti, fondazioni legate alla politica, cooperative politicizzate che poi per magia, pagando due lire, diventano proprietari dell'immobile. E noi ed i nostri figli giovani ci stiamo ammalando di allergie, bronchiti, asme e tumori ai polmoni in un paese dove l'aria è diventata irrespirabile per colpa della speculazione edilizia ed il terreno inquinato per colpa della speculazione dei rifiuti e solidi e liquidi. Un paese in mano alla speculazione di ogni tipo, in mano a pirati che banchettano, puttaneggiano e se ne fragano della povera gente. Un paese allo sbando dove i processi ai politici, ai grandi capitalisti ed ai manager pubblicisono una farsa di cui si conosce già l'asito finale: tarallucci e vino. Ma il popolo soffre, soffre l'impiegato, come l'operaio come il piccolo imprenditore che lavora a fianco dei dipendenti ed ha perso la fabbrica od il negozio, soffre il medico disoccupato, il laureato che in Itala non trova posto e deve scappare all'estero. Il paese è comandato da un migliaio di pirati fra politici e grandi capitalisti con la corte dei gregari: amministratori e manager privatie pubblici. Banchieri che vi spennano, assicuratori che vi fregano, industrie che con i contributi italiani ed il know how italiano aprono le fabbriche in Brasile, cina, romania, india ecc. Parti del territorio ed immobili italiani fatti oggetto di regalia. Appalti truccati e superpagati, concorsi truccati. Onorari miliardar a professionisti amici

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.10.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
in merito all'intreccio tra banche e politica, posso dire che i DISonorevoli politici della nostra "efficientissima" classe dirigente italiana, i quali indirettamente gestiscono i soldi delle banche tramite le loro fondazioni bancarie dovrebbero, a mio parere sono moralmente obbligati, indirizzare quel denaro SOLO ESCLUSIVAMENTE per i cittadini, per i loro esigenze territoriali e basta. Personalmente non conosco dettagliatamente la giurisdizione precisa di queste fondazioni bancarie, e per questo spero quindi che ci sia un organo di controllo comunale o regionale o statale che vigili ACCURATAMENTE sul flusso di questi soldi che legittimamente dalle banche vanno ai loro soci azionari, (queste fondazioni), spesso ad un sindaco e poi? Un qualsiasi sindaco è ovvio che dovrebbe essere super visionato da un ente preposto comunale e non, che si accerti della quantità e finalità di quel denaro. Ma tanto sono convinto che a mia insaputa sicuramente in un paese come il mio, dove regna il buon senso già qualcuno addetto ai lavori ci avrà pensato.
E poi, incredulo, dopo essermi addentrato nella conoscenza del cosiddetto SIGNORAGGIO BANCARIO.... non penso che per via di questi partiti, auto perpetuati solo dai soldi, svuotino le casse delle banche. Possono essere influentissimi e condizionarne le strategie e le nomine, ma di certo in questo bel paese spremuto come un limone, i soldi per essere "rubati" ci saranno sempre, ce li mettono apposta. Forze ci saranno sempre meno soldi per noi italiani, per le infrastrutture, istruzione, sanità, sicurezza, mutui con tassi più alti, meno servizi, quelli rimanenti più cari, più tasse ecc... ma qua si parla di breve futuro, e quindi non interessa più a nessuno................DI LORO!

Simone Gozzi, Roma Commentatore certificato 28.10.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Il governo del fare: in 5 anni taglio di 300.000 posti!

Il ministro della Pubblica amministrazione - sfiammate le liti interne al Pdl che gli hanno inevitabilmente rubato la scena - torna a dare i "numeri"! Peccato, però, non siano i numeri vincenti per il SupeEnalotto, ma solo per altri giochi: intrighi e affari di 'palazzo'! Renato Brunetta stima che in cinque anni, dal 2008 al 2013, «si può prevedere una riduzione dell'occupazione nel pubblico impiego di oltre 300 mila unità pari a -8,4% per effetto delle misure in materia del blocco del turn over, contratti di lavoro flessibile e collocamento a riposo». È quanto si legge in un documento presentato oggi dal ministro in occasione del convegno 'Una riforma per la crescita' che fa il punto sulla riforma della Pubblica amministrazione. Una riforma all'insegna della demolizione del 'Paese-Italia'! Nel testo viene spiegato che il personale pubblico si è già ridotto di circa 72 mila occupati negli anni 2008 e 2009. 72.000 lavoratori sottratti alle corsie degli ospedali, alle aule giudiziarie, alle forze dell'ordine, alla scuola. Una riforma che porta inevitabilmente la nostra Italia allo sfascio prima di appaltarla ai 'gruppi forti' del belpaese e farla divenire una volta per tutte, la 'loro' Italia!

...ECCO COME TI RISOLVO IL PROBLEMA DELLE "AUTO BLU"!
«Tra qualche giorno» sarà varato il provvedimento per dimezzare (?) i costi delle auto blu, non per dimezzarle!!! Lo ha detto sempre lui, il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che spiega: «Non sarà un disegno di legge ma un decreto legge». Di fronte ad un servizio oggi «dal costo spaventoso», dice il ministro, «se lo compriamo sul mercato dimezzeremo i costi (?). È quello che faremo con il decreto nei prossimi giorni. È un altro elemento fondamentale dell'ottimizzazione del sistema».... lui, a differenza nostra, la chiama così la demolizione dell'Italia!

Liberal Vox 28.10.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Leghisti il giorno della purga sta per arrivare anche per voi.
Finalmente sapremo come mai tanta deficienza nel difendere l'indifendibile 1816, non passa giorno in cui non ci sia una parolina a favore del depravato di arcore, molto probabilmente perchè lo siete anche voi, e finalmente vedremo anche i vostri scheletri gli armadi sono stragonfi di vostre malefatte.
Bisognerebbe prendervi a pedate nel sedere mattina pomeriggio e sera assieme a tutti i vostri votanti ignoranti.
Con l'augurio che il vostro partito nazista di mer.a sparisca una volta per tutte dalla faccia della terra e non venga mai più ricordato nei secoli.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Lo dicevo io che bossi come molti della lega frequentavano gente che va con le minorenni.
Come volevasi dimostrare.
Bravi scemi padani continuate così bravi...........depravati.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/26/%E2%80%9Cio-e-berlusconi%E2%80%9D-una-ragazza-accusa/73640/
http://www.ilfattoquotidiano.it/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Se prendiamo un maialino e lo alleviamo in una gabbia avente la cubatura di un mtq, esso crescerà cognitivamente con la cubatura del mtq; la nostra percezione della libertà si avvicina molto a questo esempio :)

Leggete IL RITORNO DEL PRINCIPE di Roberto Scarpinato !!!!!!!!!!!!!!
Per esempio...:)
E Massimo Fini

Roberto Vian 28.10.10 04:34| 
 |
Rispondi al commento

Questa banda di assassini spaccia l'elemosina per diritto, nel frattempo con i loro vuoti monetari provocano milioni di morti ogni anno nei paesi cosiddetti arretrati: un mattatoio pianificato.
Hitler e Stalin erano due discoletti a confronto...:)

Roberto Vian 28.10.10 04:11| 
 |
Rispondi al commento

Supercazzola: " sia chiaro, non è certo con la retorica di regime che si ripristinerà il compromesso storico e il decentramento ideologico dei paradigmi estetici di una certa magistratura politicizzata e di sinistra, ma con la concertazione sistemica, che alienerà quei privilegi della casta che rappresentano l'essenza del procrastinare le priorità e le riforme"

Andrea Simone 28.10.10 02:20| 
 |
Rispondi al commento

DIMETTITI.

cuochi nervi 27.10.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento

E' x quello che non vogliono mandarci in pensione.
Debito pubblico significa pochi soldi x loro e x
le assicurazioni.
Prima vai in pensione,+ soldi devono sborsare !!!!
Stà a vede che tra un pò l'Italia sarà un peso anche
x loro !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

basilio grabotti 27.10.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Stimatissimo Signor Pellizzetti,
abito nel Piemonte orientale ed ho votato per il Movimento 5 Stelle perchè sono contrario agli inceneritori (come quello che vuole Chiamparino, mentre a San Francisco California la raccolta differenziata è del 65 % sessantacinque) ed anche alla TAV Torino Lione (almeno 15 miliardi per una ferrovia che non si potrà saturare neanche chiudendo la vecchia ferrovia e l'autostrada).
ho letto il suo articolo e sinceramente "L’ermeneutica del sospetto" non mi ha convinto.
Desideravo inviarle questo commento ma non è possibile, bisogna registrrsi a Kataweb, qui invece è tutto + facile.
Cordiali Saluti

Stefano p 27.10.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Per chi beve latte


Il latte ha una scadenza.
Il latte scaduto non venduto è mandato di nuovo al produttore che PER LEGGE può eseguire di nuovo il processo di pastorizzazione a 190 gradi e rimetterlo sul mercato.
Questo processo PER LEGGE può essere eseguito fino a 5 VOLTE. Il produttore è obbligato a indicare quante volte è stato eseguito il
processo, e, in effetti, lo indica, ma a modo tutto suo, nel senso che chi si è mai accorto che il latte che sta bevendo è scaduto e ribollito chissà quante volte?
Il segreto è guardare sotto il tetrabrick e osservare i numerini. Ci sono dei numeri 12345. Il numero che manca indica quante volte è scaduto e poi ribollito il latte.

ES: 12 45 manca il “tre”: scaduto e ribollito 3 volte.
Ma non finisce qui, perché in uno scatolo da 12 buste ci saranno alcune buste dove manca il numero e altre dove ci saranno tutti i numeri. Attenzione tutto lo scatolone avrà ricevuto questo trattamento. In questo modo le aziende si arricchiscono, riciclando, di fatto,il latte scaduto, e chi ne paga le conseguenze, siamo noi che, di fatto, beviamo acqua sporca.

DIFFONDETE

LATTE DIMERDA 27.10.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Compagno Cipputi 27.10.10 15.05

Scusami non avevo capito.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bah, a me l'aggressione a capezzone mi ricorda sempre più la balla dell'attentato a belpietro...

non sanno più che cazo fare e si inventano gli attentati.

il prossimo sarà brunetta. sono mesi che non si sente più parlare di lui, dirà che lo hanno rapito gli alieni. naturalmente, aizzati dalla stampa di sinistra

Danilo De Rossi 27.10.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capezzone cade sulla mano di un cittadino.
Subito ha detto: "sono stato aggredito, mi hanno dato un pugno". E che si aspettava? fiori e carezze?
Se fosse una persona corretta lo stupore ci starebbe e invece è uno che consapevolmente si presta a farsi portavoce di un gioco sporco e deplorevole quale la politica ad personam di un megalomane malato di potere.

Tant è che, conoscendo la falsitá e la faziositá del personaggio, mi riesce difficile credere che la cosa sia vera.

La cricca si chiude a riccio per le solite menate.
cicchitto: "Il noto network dell'odio sta producendo effetti nefasti sempre più visibili". Infatti dopo 16 anni di esproprio della democrazia questi sono gli effetti.
bondi: "Che cosa deve ancora accadere affinchè cessi il clima di odio contro di noi alimentato da una parte della sinistra e dell'informazione ideologizzata?". Semplice: il papi esca dalla politica e si faccia processare, Il Parlamento cancelli tutti i provvedimenti ad personam, la politica esca dalla RAI (fuori i servi masi e minzolin), si cambi la legge elettorale con preferenza nominativa, postare sul sito di comuni e regioni le sedute dei consigli etc...
L´ unico che ci ha azzeccato è casini: "Quando la lotta politica degrada in violenza, vuol dire che il Paese è messo veramente male". Ed infatti è proprio di questo che si tratta. Hanno tirato troppo la corda, la gente è stanca di questi disonesti truffatori, malati di mente e puerili che giocano a fare le associazioni segrete. E si danno pure nomi tipo Cesare. Buffoni!

E poi portato in ospedale per un cazzotto? mai fatto a botte in vita sua? e Cucchi allora? mortacci vostra, cricca di pezzenti!

Amedeo Ravina Commentatore certificato 27.10.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

allo spastico dislessico di pontida invece della scorta hanno dato 10 badanti :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 27.10.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Politica, mafia, magistratura, libertà di stampa... un Paese in cui la democrazia è dichiarata sulla carta e mai volutamente realizzata, pensare ad un complotto eternamente rinnovabile di poteri occulti non è più un azzardo!!!

Giovanni Spampinato venne assassinato il 27 ottobre 1972 da Roberto Campria, figlio dell'allora presidente del tribunale di Ragusa, in un contesto che all'epoca non venne adeguatamente investigato in sede giudiziaria. Spampinato indagava sull'uccisione di un facoltoso ingegnere-imprenditore, Angelo Tumino, che era avvenuta a Ragusa il 25 febbraio dello stesso anno.Indagini sul neofascismo in Sicilia.
Era altresì impegnato in una inchiesta sulle attività del neofascismo in Sicilia, in relazione pure a situazioni di contrabbando e di affari illeciti con la mafia che avevano luogo lungo le aree orientali dell'isola. (wikipedia)

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/31312/48

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 27.10.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Prendersi un pugno in faccia, finire all’ospedale con qualche giorno di prognosi significa “fare la vittima”. Piangere in tv, gridare al regime ogni due ore, scrivere editoriali indignati sui giornali perchè il direttore generale della RAI ha detto no a contratti milionari, è puro eroismo. E’ l’Italia di oggi, quella dei Santoro e dei Saviano, delle Gabanelli e degli pseudo-martiri rossi fatti fuori da Berlusconi, come Biagi e Luttazzi. E’ paradossale, ovviamente, ma non è altro che la realtà. Triste quanto si vuole, ma desolatamente vera. C’è già chi dice, e lo sapevamo, che Capezzone, nonostante tutto, un po’ se l’è cercata. Perchè sì, fare il portavoce del partito di Berlusconi è qualcosa di disdicevole, di squallido. Per cui tutto diventa legittimo, anche il ricorso agli agguati.

No, ecco, Capezzone non può ricevere solidarietà, perchè gioca a fare la vittima. E come lui, Berlusconi (lo sappiamo tutti che è stato lui a tirarsi addosso la statuina del Duomo, l’abbiamo visto su YouTube), Bonanni (beh, se va a parlare dove non dovrebbe, significa che se l’è cercata), Belpietro (tutta una finta per farsi notare, per vendere qualche copia in più di Libero). Le vittime vere, invece, sono lo scrittore, l’attore, il comico che vedono messo in dubbio il proprio lauto stipendio dal servo Mauro Masi. E allora, per loro, per denunciare questa censura che neppure quel bravo uomo di Ceausescu si sarebbe mai sognato di fare, si organizzano trasmissioni in prima serata, si lanciano appelli sul web, si riempiono pagine su pagine dei quotidiani. No, questo non è vittimismo, ovviamente.

Questa è solo una denuncia del regime che impedisce a Saviano di parlare, perchè così il Cavaliere vuole. Anche se Saviano celebre e ricco lo è diventato grazie alla Mondadori di Berlusconi, l’uomo che tramite i suoi tentacoli in RAI vorrebbe negargli il diritto di parlare… E pure Benigni! Altra vittima, ovviamente. E pure Santoro, che vittima lo è da secoli poverino

antonio brunetto (demagistris indagato), puglia Commentatore certificato 27.10.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Banche Partiti e Signoraggio Fiscale)

Chi frequenta da tempo il sito di Beppe, si ricordera' sicuramente del nostro amico "ossessionato" dal signoraggio fiscale.

Per coloro che non lo sanno, il "Signoraggio Fiscale" e' la differenza del costo sostenuto dalle banche centrali per stampare la moneta, e il valore nominale della stessa. In pratica se per stampare una banconota da 500 euri spando 5 euri...495 li guadagno!

Questo guadagno va alla banca centrale (Ora alle banche centrali europee). Siccome i partiti HANNO DECISO che bisognava privatizzare una parte della Banca d'italia, le banche governate dalle fondazioni, sisono prese una fetta della Banca D'Italia...e di conseguenza una fetta del "Signoraggio fiscale".

Concludendo i Partiti hanno deciso di prendersi una fetta del Signoraggio fiscale attraverso le fondazioni.

Provate ad immaginare chi lo ha preso nel C....

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trattativa Stato-Mafia, il generale Mori indagato per concorso esterno


Il generale dei carabinieri Mario Mori è indagato dalla procura palermitana per concorso esterno in associazione mafiosa.

L’inchiesta è quella sulla presunta trattativa tra Stato e mafia. Lo confermano in ambienti investigativi.

Oltre a Mori, per la presunta trattativa la Procura ha indagato anche Massimo Ciancimino, pure per concorso esterno in associazione mafiosa.

Per il reato di “attentato a un corpo politico o istituzionale dello Stato” sono stati invece iscritti nel registro degli indagati i boss corleonesi Bernardo Provenzano, Totò Riina e Antonino Cinà e il colonnello dei carabinieri Giuseppe De Donno.

La mossa della Procura di Palermo potrebbe preludere alla richiesta di un cambiamento dell’imputazione a carico di Mori nel processo in cui attualemente risponde di favoreggiamento aggravato in relazione alla mancata cattura di Bernardo Provenzano.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/27/trattativa-stato-magia-il-genrale-mori-indagato-per-concorso-esterno/73878/

silvanetta* . Commentatore certificato 27.10.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Come ti tarocco i dati:
USA aumento del 3,3% negli ordini di beni durevoli, il più forte aumento dal gennaio dopo un calo del 1,0% (rivisto da -1,5%) nel mese di agosto.

Gli ordini per beni durevoli sono considerati un indicatore anticipatore dell’attività manifatturiera.
-Escludendo il trasporto, gli ordini per beni durevoli sono scesi dello 0,8% nel mese di settembre dopo aver avanzato 1,9% in agosto;
-Gli ordini di beni capitali, esclusa la difesa e aeromobili, considerati un barometro degli investimenti delle imprese, sono scesi dello 0,6% dopo essere saliti al 4,8% nel mese di agosto;
-Ordini in aumento per gli aeromobili militari e di pezzi di ricambio per il settore che è cresciuto del 30,0%.

Conclusione: gli ordini di aerei e militari salvano un dato che altrimenti sarebbe represso (e viene enfatizzato)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Pronta la “Lotteria della Spesa”.

Tremonti punta agli spicci


E’ pronta la “Lotteria della Spesa”, Tremonti punta agli spicci.

Funziona così: tu vai al supermercato e fai la spesa, quella con la minuscola, proprio la spesa di casa e non quella pubblica.

Arrivi alla cassa e apprendi dallo scontrino o dalla viva voce di chi sta là dietro quanto devi pagare.

Fanno 28 euro e 20 centesimi, oppure 47 e quaranta se siete stati larghi con prosciutto e bistecca.

Voi tirate fuori una banconota da venti e una da dieci, oppure un biglietto da cinquanta.

A questo punto dovreste prendere il “resto”: un euro e ottanta, oppure due euro e sessanta.

Dovreste, potete farlo, il resto e gli spicci vi spettano.

Ma presto vi verrà offerta un’altra opportunità, un’altra scelta: potete lasciare il resto e gli spicci e prendere in cambio un “gratta” e forse “vinci” oppure un tagliando da conservare per futura estrazione.

Potete così partecipare alla “Lotteria della Spesa”, altrimenti detta quella degli spicci a Tremonti.

A Tremonti, cioè al bilancio dello Stato e alla Spesa pubblica, stavolta con la maiuscola.

E’ il governo che sta preparando la nuova lotteria che probabilmente sarà infilata nel decreto legge di fine anno. […]
….

Servono urgentemente soldi:

800 milioni promessi alla Gelmini per l’università

soldi per pagare il rinnovo anche nel 2011 della cassa integrazione in deroga

soldi per le missioni militari all’estero

soldi che ogni anno si danno all’autotrasporto
altrimenti quelli dei Tir si ribloccano e bloccano

soldi per i parchi naturali della Prestigiacomo

soldi per rifinanziare la detrazione fiscale del 55 per cento se fai interventi per il risparmio di energia nelle abitazioni


http://www.blitzquotidiano.it/politica-europea/lotteria-spesa-spicci-tremonti-613676/

silvanetta* . Commentatore certificato 27.10.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo sempre che è inutile la semplice lamentela e denuncia delle banche complici e coautrici di un'economia predatoria e virtuale. Bisogna passare ai fatti passando alla finanza etica, per la quale il denaro è un mero strumento di sviluppo per imprese reali ed equosostenibili. Leggete le considerazioni e l'intervista di un socio di Banca Etica, vi aprirà un mondo nuovo, assolutamente presente e operativo, a cui a tutt'oggi già 34 mila italiani hanno scelto di diventare soci.
http://giannigirotto.wordpress.com/finanza-etica/

Pietro Pattini Commentatore certificato 27.10.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

@ Diana
A' dia'
ma che voi da noialtri?
Chi ce stà al governo?
Voi, no?
E allora!!!!
Non vi piacciono gli islamici?
Bè cacciateli no!!
siete o non siete il "governo del fare"?
Béh, fate, allora!!!
Sono buffi stì elettori del pdl,
stanno al governo, ma si lamentano come se
fossero all'opposizione.
E' comodo, ma ormai non attacca più!!
La verità è questo governo
non riesce a risolvere uno,
dico "uno" dei problemi
che affliggono il nostro paese.
Però si lamentano!
Di che cosa e con chi,
non lo sanno neppure loro!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 27.10.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difficile dire se sono i politici
che controllano le banche
o se sono le banche a controllare i politici.
Ma del resto che importanza ha?
Sono solo nomi diversi
per indicare la stessa cosa.
Qello che mi lascia perplesso
è la difesa di profumo da parte di Beppe,
come se potesse esistere un banchiere "buono",
o comunque meno avido,
o comunque non completamente asservito
alla logica del profitto.
Dovete mettervelo in testa una volta per tutte:
In questo sistema non possono esistere
banche o banchieri
che operino
fuori dalla logica
di massimizzazione del profitto.
Un banchiere "buono" fallisce!!
Non ha senso lamentarsi.
Se volete il capitalismo,
dovete tenervi anche queste banche.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 27.10.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i cittadini di Terzigno cui stanno praticando la perquisizione casa per casa in assenza di un'autorizzazione dell'Autorita' Giudiziaria:
Art 41 T.U.L.P.S.:
Gli ufficiali e gli agenti della polizia giudiziaria, che abbiano notizia, anche se per indizio, della esistenza, in qualsiasi locale pubblico o privato o in qualsiasi abitazione, di armi, munizioni o materie esplodenti, non denunciate o non consegnate o comunque abusivamente detenute, procedono immediatamente a perquisizione e sequestro.
TRADUZIONE: L'indizio deve essere oggettivo e non essere originato da un sospetto che e' soggettivo.
Art.323 c.p.:
Salvo che il fatto non costituisca un più grave reato, il pubblico ufficiale o l'incaricato di pubblico sevizio che, nello svolgimento delle funzioni o del servizio, in violazione di norme di legge o di regolamento, ovvero omettendo di astenersi in presenza di un interesse proprio o di un prossimo congiunto o negli altri casi prescritti, intenzionalmente procura a sé o ad altri un ingiusto vantaggio patrimoniale ovvero arreca ad altri un danno ingiusto è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.La pena è aumentata nei casi in cui il vantaggio o il danno hanno un carattere di rilevante gravità.
Art.614 c.p.:
1)Chiunque si introduce nell’abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi, contro la volonta’ espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi s’introduce clandestinamente o con inganno, e’ punito con la reclusione fino a tre anni. 2)Alla stessa pena soggiace chi si trattiene nei detti luoghi contro l’espressa volonta’ di chi ha diritto di escluderlo, ovvero vi si trattiene clandestinamente o con inganno. 3)Il delitto e’ punibile a querela della persona offesa. 4)La pena e’ da uno a cinque anni, e si procede d’ufficio, se il fatto e’ commesso con violenza sulle cose, o alle persone, ovvero se il colpevole e’ palesemente armato.
SE AVETE LA COSCIENZA PULITA...DENUNCIATELI ALLA PROCURA DI NAPOLI.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Bin Laden ritorna e minaccia la Francia "Vietare il velo alle donne è ingiustizia"

Ce lo siamo preso l'islam in casa nostra coi veli o senza veli con le barbe o senza barbe?
E adesso godiamocelo!

considerate le reiterate minacce ai paesi occidentali e seguite anche da atti terroristici, non vi è altra soluzione che ricacciare tutti gli islamici dal territorio europeo, uomini donne nessuno escluso anche cani e gatti non si sa mai...

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FONDAZIONI BANCARIE.

Proposta:

Non si potrebbero indirizzare dei soldi nostri in un unica banca?

I quattro soldi di ognuno possono diventare molti!

Banca Etica?

O,una banca piccola di quelle un po' più sane?

E' il concetto di "concorrenza" il modello da seguire secondo me,infatti in tutti i settori che producono reddito non esiste concorrenza.

Questo meccanismo ci fa pagare le cose un'enormità,riparare una buca sulla strada può costare alla pubblica amministrazione anche 15000 €.

100.000(centomila)persone che mettono 1000€ in un'unica banca fanno 100'000'000,00€(quanto fa?).

Vogliamo capirlo,o no che insieme siamo in grado di fare qualsiasi cosa?

Il problema è mettere tutti d'accordo,ma se c'è onestà non dovrebbero esserci problemi.

Si potrebbero finanziare le rinnovabili,la raccolta differenziata e quant'altro di sano si presenti,si creerebbe lavoro e risparmi per la comunità.

Si tratterebbe solo di spostare dei soldi(tipo 1000€)da una parte all'altra.

Lo so che c'è chi non c'ha manco quei mille euro,ma è proprio per questo che chi ce l'ha potrebbe farlo!

Per far partire attività che creano lavoro servono soldi,che facciamo,ce li facciamo prestare da silviuccio,da d'alema,o da gheddafi?

Non capisco perchè non ci si orienti su attività sostenute da noi stessi,tipo le Civic Company.

Pensate ad un paese che gestisce i propri rifiuti tramite gli stessi abitanti del luogo,con la differenziata,che oltre che a farli risparmiare produce lavoro e reddito,per non parlare di salute,mal che va,non pagheranno tasse,è molto difficile come concetto?

Troviamo una banca,mettiamoci dei soldi e cominciamo!

Beppe,visto come vai forte in Europa,pensa cosa potrebbe accadere con un appello all'estero!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 15:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cherie Blair rivende su E-bay
l'orologio regalo di Berlusconi
La moglie dell'ex premier britannico ha messo all'asta vari oggetti riscattati dal periodo trascorso a Downing Street. Primo della lista, un cronografo donato dal Cavaliere: "mai usato, con custodia originale e garanzia"

LONDRA - Nonostante l'ex premier britannico Tony Blair abbia ammassato una fortuna pari a circa 20 milioni di euro da quando ha lasciato l'incarico, tre anni fa, la moglie Cherie non sembra intenzionata a rinunciare ad aumentare ulteriormente il patrimonio di famiglia e ha pensato di vendere alcuni oggetti risalenti al periodo di Downing street attraverso E-bay: primo della lista, secondo il quotidiano Daily Telegraph, uno dei nove orologi regalati alla coppia dal presidente del consiglio Silvio Berlusconi e che i Blair avevano deciso di riscattare quando il premier ha lasciato l'incarico.

Il Locman Mare Titanium - "mai usato, con custodia originale e garanzia" - è stato venduto a 98 sterline (poco più di cento euro), circa un terzo del prezzo originale.


SIC TRANSIT GLORIA MUNDI

liliana g., roma Commentatore certificato 27.10.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra Berlusconi e Fini non c'è molta differenza in fatto di case se non per il fatto che, il primo, preferisce quelle chiuse.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.10.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Per Pietro T.

Ehi deficiente indicami un solo post dove io sia d'accordo con la lega, per l'odore di merda non scomodarti basta che ti annusi :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 27.10.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Capezzone...Capezzone...il buonista che non accusa la sinistra ma la esorta a erigere un muro tra se stessa e ambienti fomentatori di odio...
Scommettiamo che verranno anche qui sul blog a romperci gl zebedei? E' questione di tempo...
Capezzone...sai con quel muro cosa ci farei? Ti murerei...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Per Compagno Cipputi 27.10.10 15.05

Carissimo cipputi o come cavolo ti chiami la maerda dici, non è ormai il caso che tu ti guarda allo specchio.
Parli di merda e voti lega senza sapere che le due cose sono la stessa cosa medesima ?
Sei asuefatto dall'odore tanto da non accorgetene più !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La discrasia tra il libercolo bondiano di apologia a Berlusconi e i reati di Berlusconi stesso e la sua oscenità personale è gigantesco.
Ci vuole tutta la cecità di una Margherita per continuare a credere a un simile soggetto, il peggior indivduo che mai sia salito a un ruolo istituzionale.

Chiedevano una volta, in una trasmissione radio, quali caratteri dovesse avere un politico. Il pubblico diceva: la passione, il coraggio, il denaro... nessuno diceva: la coerenza. Eppure, quanto più una persona è centrata su di sé ed è vera, tanto più essa è coerente, e l’immagine e la parola corrispondono alla sua interiorità e dunque alle sue azioni, in modo naturale e non costruito.
Di questo in Oriente si ha precisa consapevolezza: un uomo che dice parole sagge deve per forza condurre una vita saggia, non ci può essere divergenza tra teoria e pratica, sono una cosa sola.
In Occidente, invece, ci hanno abituati a ritenere normale che ciò che uno dichiara possa essere contraddetto da ciò che uno fa, come se tra vita privata e pubblica, o tra programma e azione, ci potesse essere uno scarto. Così si arriva agli estremi di politici che si dichiarano cristiani e plaudono alla guerra o al capitale o di comunisti che si arricchiscono col denaro pubblico e svendono i beni di tutti. La coerenza non esiste. Eppure Cristo lo dice chiaramente: io sono la Verità e la Vita, cioè quello che predichi come vero deve essere attestato dalle tue opere. Ognuno di noi dovrebbe far coincidere la propria verità con la propria vita.
Il problema è che, se uno si mostra per ciò che non è, si crea un disagio nella natura che prima o poi esploderà in forme parossistiche o patologiche. L’incoerenza è un dramma ma è anche una malattia.
E colui che falsifica la verità di se stesso finisce col falsificare tutta la realtà che lo circonda.


Da Masada 1214, L'archetipo della Pesona. La maschera sociale

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Fuga dal PDL.

ROMA - Il senatore ligure Enrico Musso lascia deluso il Pdl, già corteggiatissimo dai finiani. Alfredo Biondi, ex ministro ed ex deputato forzista, chiama Berlusconi e gli comunica la decisione "irrevocabile" di lasciare la direzione del partito, finora riunita una sola volta (il 22 aprile, giorno del famoso indice puntato di Fini). "Può darsi che lasceremo anche il Pdl" comunica l'anziano avvocato, tra i fondatori di Forza Italia. Di due deputati pidiellini, quelli di Futuro e libertà attendono l'arrivo ad horas.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Sanità, è record di errori:
un caso ogni due giorni
E' nel Sud il 60% dei casi

Da aprile 2009 a settembre 2010 sono 242 i casi di malasanità registrati nel nostro Paese e sotto la lente della commissione parlamentare: 163 si sono conclusi con la morte del paziente. Record in Calabria (64 errori) e Sicilia (52)

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli leghisti l'ora della purga anche per voi è alle porte e io sarò il primo ad aprirle con molta gentilezza e in maniera sobria con garbo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Il clima di violenza?
Per un pugno?
AH! AH! AH! AH! AH!
Mi sa che questi non hanno idea
di che cosa sia, la violenza!
Ma basta che abbiano pazienza!
Quando arriverà quella vera,
capiranno,
il significato reale,
della parola.
Altro che pugni!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 27.10.10 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

MI CONSENTA ATTENTI AL...

Capezzolone, capezzolone, che dici? Non era un balordo, un pazzo o uno con una motivazione pseudo-politica. Era uno che ne aveva le "scatole" piene di tutto e forse di tutti.

Non voglio essere il portavoce di nessuno... però come lui ce ne sono tanti e si riproducono nella stessa maniera in cui si riproducono certi politici che usano la politica per fare i propri comodi. Riflettere, per molti, vuol dire continuare a prendersi e a farsi prendere in giro. Sta arrivando il momento in cui la riflessione non ha più senso senza una azione conseguente. Il governo del "fare" è stato un apri pista in questo senso: basta parlare bisogna agire.

L'amore, come l'odio, non ha più parole...

CONSENSO.

By Gian Franco Dominijanni


Cettina, Manuela, consoliamoci!
Se, come diceva Lui, "Molti nemici, molto onore"
Noi.. si va alla grande!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

" ..Mio marito, frequenta minorenni"..

Giuro che non l'ho detto io.

antonio d., carrara Commentatore certificato 27.10.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

L'argomento è: BANCHE... o no?
Se pensate che la "crisi" economico-finanziaria sia finita, come i politicanti italiani, incapaci di aiutare il ns mal-ridotto paese ma capaci di farsi gli affari loro, vogliono farvi credere, vi state illudendo. Stiamo per toccare ora il punto più negativo, più nero del nero, ora che le banche non finanziano più niente senza garanzie reali, ora che la gente, le aziende, gli enti hanno più bisogno: salvatevi se potete...
Fra non molto le banche diventeranno delle immobiliari, visto che stanno rubando gli immobili a molta gente che non riesce più a pagare le rate del mutuo ed il governo sta a guardare.
Sembra che verrà prolungata la moratoria a tutto il 2011...sembra.
Se pensate che la moratoria sia la soluzione, vi sbagliate di grosso, la vera ed unica soluzione alle difficoltà economico-finanziarie è IL LAVORO BEN PAGATO!
Qualche competente illustre afferma che la ripresa sarà lentissima ed inizierà fra qualche anno, forse si raggiungerà il livello del 2007 solamente nel 2019...forse... e nel frattempo che si fa?

Gianpietro Colla 27.10.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

NON TOCCATEMI I RAGAZZI!! All'Università di Venezia non hanno permesso ai ragazzi di esporre le proprie idee con la forza! Non siamo in un paese civile! Non è possibile che la gente sia indifferente a questo "regime" che sta crescendo ogni giorno.
Facciamo sentire la nostra voce, attraverso il movimento 5 stelle, saremo sempre di più, ma dobbiamo impegnarci e rimanere tutti in contatto per qualsiasi soluzione despota vogliano farci ingoiare. Dobbiamo gridare a gran voce che non siamo d'accordo, informiamo quante più persone possibile, perchè molti ancora sono all'oscuro di tutto ( ma dove vivono??) A Milano il Movimento si riunisce il 13/11 alle ore 10 sotto Il Pirellone per urlare che l'acqua è un bene di tutti e così deve rimanere.
Non posso pensare che ci siano persone che non hanno ancora capito cosa sta succedendo!
Forza ragazzi, non arrendiamoci mai!

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 27.10.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Visto il successo lo ripropongo cosa c'è leghisti la verità fa male ?
Lo dicevo io che bossi come molti della lega frequentavano gente che va con le minorenni.
Come volevasi dimostrare.
Bravi scemi padani continuate così bravi...........depravati.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/26/%E2%80%9Cio-e-berlusconi%E2%80%9D-una-ragazza-accusa/73640/
http://www.ilfattoquotidiano.it/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eventuale reversibilità della pensione di Fini.

il conto è presto fatto: Lui ha 58 anni e la Tulliani 38anni; se dovesse venire a mancare Fini , la Tulliani, (se dovesse vivere fino a 90 anni) prenderà la pensione di reversibilità per 52 anni;

un forte salasso per lo Stato visto l'elevato importo della pensione.

In questi casi, quando una persona vicino ai 60 sposa una donna che potrebbe essere sua figlia, lo Stato si dovrebbe salvaguardare e negare la reversibilità della pensione.
Uno è libero di sposare chi vuole ma a proprie spese e non della comunità .

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER UN'INSALATA DI

Provo in questo interminabile momento una affettuosa vicinanza a tutti gli octopus vulgaris unita ad una forte commozione personale nata, il ricordo è sempre acceso, nel corso di una apnea.

Il mare era azzurro, limpido e ricco di pesci.

Avevi movenze sinuose e cadenzate, feline che mettevano in evidenza l'eleganza dei tuoi tentacoli dalle movenze aritmiche che suscitavano al tuo incedere in chi ti osservava delle vere e proprie tempeste ormonali.

Fui colpito subito dalla tua vivacità. dalla tua perspicacia, dalla tua intelligenza, dai tuoi interessi culturali.

Cosa dire poi di quell'animo estroverso e cordiale che, carico di ironia, accompagnava le tue previsioni acute e spontanee che ci hanno fatto omaggio di momenti indimenticabili.

Arrivederci Poul.

MARE.

By Gian Franco Dominijanni


Ho visto capezzone al tg dopo l'aggressione subita, visto che non riporta nessun segno evidente in viso deduco che il pugno glielo ha dato un suo coetaneo dell'asilo.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 27.10.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana, visto che mi tiri sempre in ballo, non posso fare a meno di risponderti.
Parlavo giusto stamattina con un buon amico.
Gli ho detto "Ma come è diventata brutta questa Italia!"
E lui: "Ma cara, l'Italia è sempre stata brutta. Cavour a suo tempo disse:"Meno male che abbiamo fatto l'Italia prima di averla "vista"."
"Il fatto è che un tempo non c'erano i mezzi che ci sono adesso, per cui ogni parola, ogni atto ha una risonanza speciale e vengono sfruttati dai mezzi d'informazione per il tornaconto di questo o di quello.
Corruzione, inciuci, favoritismi, compravendita di parlamentari" , ha continuato il mio amico (molto appassionato di Storia), "ci sono sempre stati, solo che non venivano a conoscenza della gente comune."

P.S.Non mi vergogno a dire che sono berlusconiana doc, perchè nonostante tutte le sue presunte malefatte che periodicamente gli vengono addebitate da solerti magistrati e tutti quelli che vogliono mettergli i bastoni fra le ruote il Cavaliere tira avanti.

Io, avrei già mandato tutti a quel paese. Alla fine, credo sia proprio l'unico cui importa qualcosa di questo
postaccio che è l'Italia.

2° P.S. - Questa mia risposta ho tentato di inserirla nel sottocommento al post di Viviana, ma devono aver messo dei filtri spaventosi perchè nonostante abbia provato almeno 5 volte non è stata pubblicata.

Evidentemente la sig.a Viviana può dire quello che vuole, ma non accetta contraddittorio.

3°P.S.- Tutto quanto sopra è finito nel post precedente, non so come mai.

Poichè è di pertinenza di questo, lo ripropongo

Margie G. 27.10.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERTA’ DI PAROLA: QUO VADIS
DI NOAM CHOMSKY
globalresearch.ca

Questa mattina, in una breve riflessione d' apertura, ho portato il fatto cruciale che i diritti non sono solitamente garantiti, ma piuttosto conquistati da una lotta popolare informata e dedicata. Questo comprende il principio base di libertà di parola. Credo che la consapevolezza di questo fatto dovrebbe essere presa come guida quando consideriamo come poter procedere su vari fronti: nel contrastare la corrente ondata di repressione in tutto il mondo, nel mantenere i guadagni ottenuti ed ora sotto attacco, e nella maniera più visionaria suggerita dagli organizzatori della conferenza, pensare ai panorami che ci attendono dopo quel giorno remoto in cui saranno stabiliti gli standard di difesa della libertà di parola, e una volta stabiliti, osservati.

Ho anche detto che Stati Uniti e Turchia, anche se con le rispettive differenze, danno un'immagine chiara e istruttiva del modo in cui vengono protetti i diritti, una volta acquisiti. Per quanto riguarda gli Stati Uniti, si crede comunemente che da oltre 2 secoli la libertà di parola e stampa sia garantita dal Primo Emendamento della Costituzione, questo è vero solo in misura limitata, primo per via della sua formulazione, ma, cosa più importante, perché la legge, in pratica, è ciò che decide la Corte e ciò che il pubblico è disposto a difendere.
Tornerò su questo argomento domani, ma mi piacerebbe solo far notare che non è stato così fino agli anni '60, quando i tribunali americani, sotto la pressione dei movimenti per i diritti civili e altri attivisti, presero una posizione forte nel proteggere la libertà di parola. E con il declino dell' attivismo i diritti vengono erosi, come abbiamo sentito oggi, questo è un altro argomento su cui vorrei tornare domani.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7590

Ⓐrzân 27.10.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo dicevo io che bossi come molti della lega frequentavano gente che va con le minorenni.
Come volevasi dimostrare.
Bravi scemi padani continuate così bravi...........depravati.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/26/%E2%80%9Cio-e-berlusconi%E2%80%9D-una-ragazza-accusa/73640/
http://www.ilfattoquotidiano.it/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini sara' l'unico Presidente della Camera (abusivo) che non verra' rieletto al Parlamento nemmeno come parlamentare.

Anche se lo sbarramento scende all' 1 e mezzo%.

Potra' sempre fare l'usciere (perquisendolo ogni sera)

Mauro Fedi 27.10.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE BANCHE SONO TALI SOLO SE PRESTANO SOLDI.

OGGI NON ESISTONO PIU' LE BANCHE PERCHE' LE BANCHE NON PRESTANO PIU' SOLDI MA SONO DIVENTATE DEI GIOCATORI DI CASINO', CON UN PARTICOLARE PERO':

LE FICHES SONO DEI RISPARMIATORI NON DELLE BANCHE.

C'E' SOLO UN MODO PER RILANCIARE L'ECONOMIA ED ELIMINARE IL NERO E QUALSIASI TRAFFICO ILLECITO:

BISOGNA ELIMINARE IN TUTTO IL MONDO CONTANTI E ASSEGNI, LASCIARE SOLO TESSERE MAGNETICHE AD PERSONAM E BANCHE DATI DELLO STATO DI TUTTI I POSSIBILI MOVIMENTI.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 27.10.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la richiesta di archiviazione per Fini pare che Di Pietro abbia incaricato Bellisario e Donnadoni di aprire le indagini sulle offshore.

Non per carpirne i segreti ma per essere certo che siano sicure.

Anche lui vuole usare la nuova legge:

Non e' reato vendere ad una offshore immobili di altri ad un quarto del valore e mettersi la differenza in tasca.

No! No ho sbagliato dicendo "immobili di altri"!

Mica sono di Di Pietro quelli che si e' gattonato!
Ma sempre del popolo italiano che paga i rimborsi elettorali.

Ma come voi ora mi dite che la magistratura gli ha dato ragione e che e' tutto regolare?

Ma va!
Che sorpresa!
La vera notizia scoop sarebbe stata il contrario!
Che la magistratura dia sempre ragione a Di Pietro non e' una notizia:
E' UN USO NORMATIVO!

Un leghista 27.10.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io e il mio compagno di sventure abbiamo aperto un conto con la BANCA ETICA...raccomando a tutti di mandare a quel paese le altre banche alle quali affidate il vostro PREZIOSO denaro,i vostri piccoli ma sudati risparmi!!!!!!Tutti insieme,UNITI,dobbiamo,anzi,DOVREMMO-perchè noi giovani italiani siamo perlopiù dei PECORONI PAVIDI E IGNAVI (mi metto in mezzo anch'io per non prendere su delle ostie da qualcuno di voi particolarmente suscettibile che interpreta ogni parola come rivolta a sè stesso,insomma un permaloso,che se la prende ovviamente perchè sa di essere un pecorone pavido e ignavo e questo lo turba,ma non ha voglia di cambiare...problemi suoi!!!!!!)-fare una rivoluzione e impoverire una volta per tutte questi usurpatori,questi vampiri,queste sanguisughe dei nostri risparmi!!!!!
Tanti esercizi commerciali stanno fallendo e chiudono i battenti ma LORO no,LORO continuano aspuntare come maledetti funghi velenosi,con la loro bella cappella rossa,con proposte allettanti,soluzioni alternative per tenere a riparo il tuo gruzzoletto e poi,con quella cappella,te lo infilano dritto nel deretano,questi vergognosi!!!


sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

"Si tratta di una vicenda complicata, nata nel 2009. La giovane testimone, una «ragazza immagine», faceva serate in discoteca sperando di farsi notare per tentare il salto nel mondo della moda o della televisione. Finché non sarebbe riuscita ad entrare nel giro che, attraverso Lele Mora, poteva avere accesso ad Arcore. E qui avrebbe incontrato anche Silvio Berlusconi con il quale avrebbe raccontato di avere avuto rapporti consenzienti."
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201010articoli/59862girata.asp

74 anni lui e 17 lei. Non c'é che dire, proprio un uomo a modino e morigerato il nostro premier. Per qualcuno l'importante è che continui a governare bene(!?!) l'Italia. Il problema è che sta fottendo l'Italia mentre cerca di governare la figa.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

ESEMPIO DI MANIPOLAZIONE DELLA VERITA'.

Notizia:
"Berlusconi indagato per denuncia di una minorenne africana"

Risposta dalla Procura:
Nessuna indagine o denuncia esistente.

Allora si cambia la notizia:
Caso minorenne: "POTREBBE trattarsi di un ricatto."

Ecco come funziona la manipolazione:

Basta aggiungere la parola "POTREBBE" trattarsi.... (e non TRATTASI DI....)

E IL GIOCO E' FATTO!

Lo scopo e': inserire un dubbio nella mente della gente.
Il resto non conta.

Altro esempio di manipolazione della verita?

Violazione del segreto istruttorio.
Da 15 anni nessuno e' mai stato indagato o punito per le migliaia di fughe di notizie elargite dalle Procure sui segreti istruttori.

Unico caso di di non violazione del segreto istruttorio in Italia:
FINI INDAGATO! (nessuno lo sapeva)

E quando e' stato divulgato?
Lo stesso giorno che e' stata chiesta l'archiviazione.
Cioe' un aborto giuridico.

IN TUTTI GLI ALTRI CASI DI POLITICI IL SEGRETO ISTRUTTORIO NON E' MAI STATO OSSERVATO.

Ma ora vediamo se ESISTE un Gip non schierato!
Quasi impossibile, ma non si sa mai!

Risultato?
dal 157esimo posto al mondo prima del Burundi, ora la nostra magistratura e' passata al 158esimo DOPO il Burundi!

Chi crede che finito Berlusconi cambi qualcosa nella nostra magistratura e' un mentecatto.

La supesupercasta non mollera' MAI potere assoluto e privilegi.

Chiunque sara' al governo destra o sinistra, chi si azzardera' a parlare seriamente di riforma della magistratura sara' massacrato!

Un nick vale l'altro 27.10.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordate aquando quel PEDOFILO DI FRATTINI, giustificava i rapporti con le minorenni!?

DALLA GIUSTIFICAZIONE SI CAPISCE QUALI REATI SONO COMMESSI!


IL POPOLO DEI PEDOFILI!


PdP

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.10.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i bloggher che dicono di ritirare i denari dalle banche.

Io che ho solamente debiti presso le banche,non me ne può fregare di meno che falliscano..(almeno!) magari fosse!...LORO si augurano solamente che finisca di pagarli...mi mandano sempre gli auguri di una lunghissima salute!!!!
Ed intanto stò sulla riva del fiume....ahahahahaha!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbandònati anche tu al piacere del giacere con una minorenne.
Si puo': è il Partito delle Libertà.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.10.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mafioso, corrotto e pedofilo... come i suoi sostenitori.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.10.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito SFOGHIAMOCI.IT è possibile esprimersi in modo indelebile,gestire un blog personale, sfogare la propria rabbia,chattare ecc...Il punto è che tutti vanno a curiosare,ma nessuno si registra e inserisce commenti,sfoghi..potete aiutarmi? qualcuno può rompere il ghiaccio? Grazie, Marco


oggi sul banchetto del mercato rionale ho trovato i G.R.I.L.L.I al 39 per cento (non euro
ma percentuale)... ;)

non sono riuscita a capire questo 39 per cento di quale 100 per cento sia...

j#ul#i#a µa∞∞io®#e 27.10.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

...L'UNICA ECONOMIA CHE VOLA...CON LO YUAN SVALUTATO...GRANDI!!!

Cambi: yuan in forte calo
Voci di frenata pro-export Cina
27 ottobre, 12:42

* salta direttamente al contenuto dell'articolo
* salta al contenuto correlato

*
* riduci
* normale
* ingrandisci

* Indietro
* Stampa
*
Invia
*
Scrivi alla redazione
* Suggerisci ()

Guarda la foto 1 di 1
Cambi: yuan in forte calo (ANSA) - ROMA, 27 OTT - Lo yuan e' in vistoso calo sul dollaro, a dispetto degli impegni presi dal G20 e in un mercato che ipotizza un deprezzamento voluto da Pechino per sostenere le esportazioni. La divisa cinese ha segnato stamani 6,6861 per dollaro, sui minimi di tre settimane e in forte calo da 6,6627 di ieri. Secondo uno studio di Global Sources, gli esportatori cinesi sono sempre piu' scontenti del recente, graduale apprezzamento dello yuan rispetto al dollaro che avrebbe danneggiato le loro vendite.
ANSA

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Non è normale avere un presidente del consiglio che, per soddisfare i suoi vizi privati, frequenta donne a pagamento, si mette in mano a personaggi di dubbia reputazione esponendosi a ricatti, candida a ruoli istituzionali ragazze compiacenti. Fatti del genere in tutto il mondo fanno notizia, ma non sulle tv italiane, grazie ai giornali-sti come il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, che liquida gli scandali come “gossip”.
IN PASSATO PERÓ LA PENSAVA DIVERSAMENTE
“Un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e deve comportarsi e parlare come tale. Oggi penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene.
Non è stato un buon servizio per il paese in nostro fair play: abbiamo semplicemente pec-cato di ipocrisia. La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico”
Augusto Minzolini 28 ottobre 1994
“Voglio spiegarvi perché il Tg1 ha assunto una posizione prudente sull’ultimo gossip, l’ultimo pettegolezzo del momento, le famose cene o feste nelle residenze private del premier Berlusconi, Palazzo Grazioli e Villa Certosa. Dentro questa storia piena di allu-sioni, rancori personali, non c’è ancora una notizia certa ne un’ipotesi di reato che riguardi il premier e i suoi collaboratori. Queste strumentalizzazioni, questi processi mediatici, non hanno nulla a che vedere con l’informazione del servizio pubblico”
Augusto Minzolini 23 giugno 2009.
Au revoir

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 13:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Finalmente ho trovato il modo di fare un po' di soldi.

La mia ragazza dira' che, passando vicino a Berlusconi, lui le ha toccato il culo.

A quel punto basta attendere giornalisti, televisioni e fare un listino prezzi.

Per il Fatto prezzo scontato.

Per il Corriere e Repubblica prezzo con il 10% di sconto.

Pe Santoro gratis ma gettono di presenza in trasmissione dalla Rai di 25 mila euro.

Per Ballaro' 20% di sconto e gettone di 10 mila euro.

Per L'Infedele prezzo doppio perche' mi sta sul cazzo.

Almeno non saro' solo io ad arricchirmi con Berlusconi.

E che cazzo!

Solo Travaglio, Santoro, Dandini, Ballaro', L'infedele, Gomez? non e' giusto!

Mauro Fedi 27.10.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO DOVUTO ANCORA CAMBIARE IDENTITA’: UFFA!
QUANDO SCRIVO PASSA LA PRIMA ED ALLA SECONDA VOLTA VENGO TERMINATO.
EPPURE NON DICO PAROLACCE, NON BESTEMMIO, NON OFFENDO NESSUNO.
SE VADO A RILEGGERE TANTI COMMENTI NOTO CHE PAROLACCE ED INSULTI VARI ABBONDANO NEI COMMENTI DEGLIA ALTRI …E NESSUNO DEI TUOI COLLABORATORI LI CANCELLA.
NON E' FORSE CHE IO MI SBAGLIO PERCHE’ ALLA FINE DI OGNI MIO TENTATIVO DI INTERVENTO NON MANDO AFFANCULO ( CHE SIA UNA PAROLA D’ORDINE?) NE’ IL BERLUSCA NE’ ALTRI PARLAMENTARI.
DEVO FARE SEMPRE QUESTO PER FARMI ACCETTARE?
SICURAMENTE DESTRA CENTRO E SINISTRA IL VAFFANCULO SE LO MERITANO PERO’ PERCHE’, CARO GRILLO, QUANDO UN TUO LETTORE DEL BLOG TI CHIEDE DI AFFRONTARE L’ARGOMENTO GLOBALIZZAZIONE DEI MERCATI, DELOCALIZZAZIONE INDUSTRIALE, EUROPA DEI BURACRATI CHE CI STANNO INCHIAPETTANDO ALLA GRANDE FAI ORECCHIE DA MERCANTE E BANNI?
COSA VUOI CHE ME NE FREGHI SE BERLUSCA SI INCHIAPPETTA UNA ESCORT O SE LA CASA DI AN A NIZZA E' STATA COMPERATA DAL COGNATO DI FINI?
BACI

MARIO CAGOLA 27.10.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/27/news/testa_nucleare-contestato-8479889/?ref=HREC1-7


un altro scenziato......CHICCO TESTA-DI CAZZO

MA A-RI VA A FA N'DER 'CULO, VA!!

Joe Hope Commentatore certificato 27.10.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

l'aggressore di CapodiCazzone è riuscito a fuggire facendo perdere le tracce.....

....infatti è corso a velocità supersonica a disinfettarsi la mano!!!


Capezzòòò!!! che credevi di poter dire stronzate a sfregio cosi impunemente??
ma va a fa 'nculo, va!!

Joe Hope Commentatore certificato 27.10.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

BUongiorno! Ominidi multimediali!

ecco qui speciale speciale per voi e per questo blog di ....illusionisti travaglisti grillisti

http://www.youtube.com/watch?v=6ZJ3HLMQrFA


scusate me vado di fretta...

desfi bunker 27.10.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Anticipazione del "Fatto": nuovo caso D’Addario con una minorenne marocchina.

realta' : Sarebbe una clandestina che millanta conoscenze.

non esiste una denuncia. La ragazza non ha sporto querela nei confronti del presidente del Consiglio. Però ha messo a verbale il nome del Cavaliere in più di un interrogatorio. Da quegli interrogatori è scaturito un fascicolo di inchiesta affidato al pubblico ministero Antonio Sangermano, fino a pochi mesi fa assegnato al pool specializzato in reati sessuali, coordinato dal procuratore aggiunto Pietro Forno. Si tratterebbe di un fascicolo del cosiddetto «modello 45», dove la Procura colloca le vicende in cui non è ancora configurabile un reato. Fascicoli esplorativi, insomma, senza indagati.
Secondo indiscrezioni attendibili, tutto nasce (almeno in apparenza) per caso: la giovane araba viene fermata per un controllo e risulta priva del permesso di soggiorno. A quel punto, gioca il tutto per tutto: «Guardate che conosco Berlusconi».

bisogna essere rossi per tirare fuori lo scandalo sexy

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

antonio brunetto (demagistris indagato), puglia

C'e' chi colpisce un imbecille testavuota o un vecchio corrotto che sta rovinando questo Paese e chi, schifosamente e vigliaccamente, manganella cittadini inermi, persone anziane, donne e non importa se in mezzo ci sono anche i bambini.
Fai una cosa: mettiti davanti ad uno specchio e sputati in faccia.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 27.10.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma fini, e' gia' stato assolto prima ancora di fare il processo ?

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda il pugno a Capezzone, io cercherei il colpevole tra coloro i quali giocano al superenalotto o similari, tenuto conto della credenza diffusa che pestare la merda porti fortuna.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 12:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

E' arrivata la lardosa demente.
Anche lei, come tutti i fetidi trolls, si annida nei sottocommenti così come i vermi sotto il terreno; ma non ha la capacità di generare humus fertilizzante, bensì solo quella di sparger sterco.
Il razzismo che trasuda da ogni suo commento, andrebbe rintuzzato con mirabolanti pedate sull'arcata dentaria, ma poiché in questo spazio virtuale siamo persone per bene e contro la violenza, mi appello al team che governa questo blog per chiedere, ad alta voce, la possibilitò di segnalare un commento inappropriato anche per quegli scritti che compaiono nei sottocommenti.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 27.10.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente ABUSIVO della Lombardia, al quarto mandato consecutivo ed eletto con FIRME FALSE, sta cercando in tutti i modi di PRIVATIZZARE L'ACQUA.
La situazione sta diventando insostenibile.
Il presidente FUORILEGGE deve essere messo in galera !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà, magari l’ignoto aggressore puntava al superiore di Capezzone, e stufo di aspettare in strada, in via dell’Umiltà, ha pensato bene di sferrare un pugno in faccia al portavoce del Popolo delle Libertà. E’ andata così, tra lo sconcerto dei testimoni: a pochi passi dalla sede del partito, Daniele Capezzone è stato avvicinato e picchiato da un delinquente che poi, da consumato vigliacco, si è dileguato. Soccorso da un’ambulanza e trasportato in ospedale, se la caverà con qualche giorno di prognosi.


Non è che l’ennesimo episodio di un clima torbido, squallido, dove l’avversario politico diventa nemico, dove l’obiettivo non è quello di contrastarlo con le idee, bensì con la forza di un pugno, di un souvenir, di un treppiede. Eliminare chi non la pensa come me. Fisicamente. E’ la deriva di un vivere politico sempre più vuoto e cattivo.


Una realtà che molti, anche tra i leader più in vista di questo o di quel partito si ostinano a denunciare. Anzi, spesso la fomentano. Siamo già pronti a scommettere che qualcuno dirà che Capezzone tutto sommato se l’è cercata, con quel suo tono da saccente professorino. O peggio, che il pugno se l’è dato da solo. C’è chi arriverebbe a tanto, e lo sappiamo bene. Magari il prossimo è un grillo un travaglio un sant'oro
chissà anche a destra si possono rompere i cog......ni

antonio brunetto (demagistris indagato), puglia Commentatore certificato 27.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PORTATE IL LODO ALFANO A TERZIGNO !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 27.10.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Soros un milione di dollari
per la legalizzazione della marijuana
La legge sarà votata il 2 novembre dai californiani.

Il Finanziere George Soros ha versato un milione di dollari a favore della campagna per la legalizzazione della marijuana in California, a una settimana dal voto.

«Controllare e tassare la marijuana potrebbe far risparmiare ai contribuenti milioni di dollari», ma anche favorire una riduzione della «delinquenza, della violenza e della corruzione legate al mercato della droga», ha scritto.

http://www.corriere.it/esteri/10_ottobre_27/soros-campagna-milione_84629c18-e19c-11df-9076-00144f02aabc.shtml


CITTADINI DI TERZIGNO...VISTO CHE STANNO FACENDO PERQUISIZIONI CASA PER CASA PERCHE' SOSPETTANO CHE POSSIATE DETENERE ARMI O MATERIALE ESPLODENTE E CHE PER ESSERE LEGITTIMATI ALLE PERQUISIZIONI NON BASTA UNA SEMPLICE CONVINZIONE O SOSPETTO MA CI DEVONO ESSERE ELEMENTI OGGETTIVI (E IL SOSPETTO E' SOGGETTIVO), DENUNCIATE LE FORZE DELL'ORDINE PER ABUSO D'UFFICIO, VIOLAZIONE DI POTERE E PER PERQUISIZIONE E ISPEZIONE PERSONALE ARBITRARIA.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sei fantasico!
"meglio una larva che una merda" è da esposizione
Purtroppo nel caso di Ivanona abbiamo entrambe le cose
Poi c'è anche chi dice di stare dalla tua parte ma si droga di boriose endorfine naturali peggio dell'ectasy
Sono casi pietosi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

A CHI DIFENDE L'INDIFENDIBILE
- Vergogne senza limiti -

Continuo a leggere cose decisamente offensive, non tanto per me in prima persona, ma per tutti quelli che non sanno piu' come sopravvivere.
Non mi piace commentare parole inutili, senza senso e senza dignita', ma stavolta mi sento di dover fare uno strappo alla regola.

Finitela di difendere questo dilagante e, apparentemente, irrefrenabile porcilame.
L'inchiesta sul premier, tra l'altro, e' diventata ufficiale (da l'Unita).

Sicuramente e' un giornale di parte ma altrettato sicuramente e' molto piu' attendibile del TG4, TG1, TG5, Libero, Il Giornale ecc.. (il TG1, da solo, ha perso qualcosa come 30 milioni di investimenti pubblicitari, durante la messa in onda proprio perche' e' affidabile, vero?).

Difendete il Lodo Alfano senza curarvi delle drammatiche conseguenze.
Non avete speso una parola che sia una per la depenalizzazione del reato di pedofilia (complici o parti in causa?).

Criticate il ragazzo di Terzigno per aver bruciato la bandiera e non dite niente per Bossi che ci si pulisce il culo (parole testuali sue).

Criticate i compensi di alcuni giornalisti (sicuramente alti, ma almeno fanno bene il loro mestiere) e difendete Renzo Bossi che coi suoi 12 mila euro al mese lavora alacremente per il Paese, vero? Sa a malapena leggere e scrivere!

Sparate a zero sul Sud ma siete talmente viscidi da non avere il coraggio di andare a dirlo ad alta voce per le strade.

Potrei andare avanti anni a dire cose ma, come detto, non mi piace perdere tempo.

Concludo dicendo che, se ancora non lo fate, drogatevi perche', come diceva Giobbe Covatta, e' meglio una larva di una merda.

PolloMannaro

PS. Ora divertitevi pure a dirmi tutte le peggio cose che volete, non mi toccano e comunque non riuscirete mai a capire quanto grave sia la situazione, per me come per voi.

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 27.10.10 11:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cose sinistre rifondarole:

Tra rapporti ambigui, spese discutibili e doppie cariche in Regione, la rivoluzione vendoliana somiglia ad una chincaglieria made in Taiwan, nuova ma già vecchia. Del resto Nicola detto Nichi, che si presenta come l’uomo nuovo, è in giro almeno da una ventina d’anni, tra direzioni Pci, Rifondazioni comuniste e vari scranni parlamentari. E anche in Regione Puglia la cosiddetta primavera vendoliana mostra i segni dell’età.

Vendola si è a lungo tenuto al suo fianco, nel delicatissimo ruolo di assessore alla Sanità, uno come Alberto Tedesco, poi indagato (e dimessosi) dalla procura antimafia di Bari per associazione a delinquere e corruzione. Anche se fin dall’inizio era noto (lo scrisse Repubblica nel maggio 2005) il suo conflitto di interessi, visto che «la moglie e i tre figli hanno partecipazioni azionarie in alcune società che commercializzano in Puglia prodotti farmaceutici e parafarmaceutici». Cambiato qualcosa? Mica tanto. Ora, senza alcuna rilevanza giuridica ma solo di opportunità, c’è un altro conflittino, stavolta in capo all’assessore-magistrato dell’Idv, Lorenzo Nicastro. Il quale è appunto assessore all’Ambiente ma anche consigliere regionale, quando le regole dell’Idv prevedono che le doppie cariche siano incompatibili. Di Pietro lo disse a maggio, subito dopo la nomina del suo uomo nella giunta Vendola: «Questione di settimane, poi Nicastro dovrà scegliere e decidere se restare assessore o restare consigliere. Per noi è un grave conflitto di interesse ricoprire entrambi i ruoli». Non è successo nulla.

Anzi, qualcosa è successo. La nuova giunta si è mossa rapidamente. Soprattutto per cambiare scrivanie e sedie negli uffici degli assessori. Lo racconta la Gazzetta del Mezzogiorno: 110mila euro per i mobili nuovi. Anche qui Nicastro eccelle.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che ha dato un pugno a Capezzone è un pacifista sordomuto. Altrimenti gli avrebbe detto semplicemente Vaffanculo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.10.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1. Perché una casa ereditata da An a Montecarlo viene venduta a una società off-shore con sede nel paradiso fiscale delle Piccole Antille?

2. Perché la casa passa poi ad un'altra società off-shore?

3. Perché la casa infine passa in affitto a Giancarlo Tulliani, cognato di Gianfranco Fini?

4. Chi c'è dietro le società off-shore che hanno affittato la casa a Tulliani?
Quest'ultima domanda, in realtà, è l'unica che ha una risposta ufficiale da una fonte ufficiale: il governo dell'isola di Santa Lucia ha affermato che la società riporta direttamente agli interessi di Giancarlo Tulliani.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dell'ottusità
condividi [facebook] twitter
Cosa direste a quel ragazzo di Belluno, salito in corsa sull'ultimo treno della sera, che pur dovendo scendere alla prima stazione non si nasconde italicamente in bagno, ma cerca il controllore per mettersi in regola e si vede comminare una multa di 116 volte superiore al costo del biglietto? Io gli direi: consolati, a un nostro lettore è andata peggio. In viaggio da Torino a Foggia, viene derubato di tutto nel sonno. Va dal capotreno, ottenendo ampie rassicurazioni. Ma ad Ancona il personale cambia e un nuovo controllore gli chiede il biglietto. «Il suo collega non le ha detto che ho subìto un furto?». No, non gliel'ha detto, e c'è una multa salata da pagare. Ma il lettore non ha più il portafogli e così il funzionario si limita a consegnargli il verbale, invitandolo a scendere alla stazione successiva. Ormai immerso in un incubo kafkiano, il nostro scende e si precipita al commissariato. «Documenti, prego». Non li ha, i documenti, come può averli, se ha appena spiegato a lorsignori che sul treno i ladri gli hanno portato via tutto? Il commissario scuote la testa. «Lei per me potrebbe essere anche un terrorista». E lo denuncia a piede libero.

La questione è la stessa da millenni: i casi della vita sono più variegati delle caselle di un regolamento. Ma ogni sistema di controllo si giustifica solo con la propria rigidità. Non potendo consentire ai suoi esecutori di usare il filtro flessibile del buonsenso, li mette di fronte a un'alternativa atroce: rispettare le norme così come sono oppure eluderle. Comportarsi da ottusi o da disonesti, mai da esseri umani.

massimo gramellini - la stampa

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

A quando una bella marcetta su Roma in milioni di italiani uniti dalla voglia e dal bisogno di legalità, onestà, lavoro e di cancellare la casta?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, A UN ANNO DAL GRANDE CRIMINE DELLE PRIMARIE...
incontra i giovani del Partito Democratico.

SEMPRE I SOLITI PRECOCEMENTE INVECCHIATI!

Unico intervento interessante un ragazzino che ha ammesso di avere lavorato in Nero.

C'E' POCO LAVORO!!!!
BISOGNA CREARE PIU' LAVORO!!!

ah ah ah!

Bersani..., grazie di esistere!

Ciao!

http://www.radioradicale.it/scheda/313985/il-segretario-del-partito-democratico-pier-luigi-bersani-incontra-i-giovani-del-partito-democratico

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.10.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento


LEGGE ELETTORALE

Interessante DDL presentato dal senatore Enrico Musso (PDL) per una nuova legge elettorale.
Le principali proposte sono:

1. Sistema maggioritario a collegi uninominali, 618 per la Camera, 309 per il Senato;

2. Divieto di candidature multiple in più collegi;

3. Una preferenza prioritaria e una secondaria. Il candidato viene eletto con il 50% dei voti, se nessuno raggiunge la maggioranza assoluta si fa un ballottaggio tra i primi due tenendo conto anche della preferenza secondaria. Questo evita di dover indire un successivo ballottaggio;

4. Sulla scheda le foto e i nomi dei candidati ma nessun simbolo di partito;

5. All'articolo 3 un elenco di condizioni per le quali i candidati non sono eleggibili se hanno ricoperto determinati incarichi nei 12 mesi precedenti; si va da incarichi politici a titolari di concessioni pubbliche, a magistrati etc. etc.

Mancano all'appello due argomenti richiesti dal V-Day:
1. 2 mandati e poi a casa;
2. fedina penale pulita.

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00507785.pdf

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd continua a fare
un cazzo di niente
anche retroattivamente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno si rallegra perchè un esponente della maggioranza viene colpito da un pugno..siamo messi male. I politici, in democrazia, dovrebbero essere abbattuti da avvisi di garanzia, mozioni di sfiducia o dagli elettori che non li votano. Detto questo, ho arbitrato roma vs madrid...risultato 7 a 0. Sono un arbitro venduto? Leggete qua..saludos da Madrid
http://www.occhiopidocchio.info/societa-politica-italia/il-salasso/


Si dovrebbe avere la possibilità di segnalare commenti inappropriati anche per gli scritti che compaiono nelle risposte. Oramai le merde tentano di accasarsi proprio in quei luoghi.
E puzzano...

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 27.10.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PUGNO A CAPEZZONE....


Come quella a Belpietro, lo hanno fatto l'identikit ?


Chi è stato questa volta ?

Babbo natale (vestito di rosso...) ???


Questi si organizzano gli attentati ad personam per beccarsi la scorta o per approfittare della pubblicità e fare le vittime.


Nessuno che si becchi qualche bel serio mazziatone ?


Gli unici ad essere menati sono stati i manifestanti di Terzigno, ma poi la scorta se la sono beccata in casa con una bella perquisizione.

Ma vaffanculo, và !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 27.10.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è una deriva a destra questa!
Il problema è che la sinistra

E' CHIUSA AL TRAFFICO!!!!!

E' così, Porca miseria!

Ok?

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.10.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' BEPPE NON PUBBLICHI :
una rubrica dedicata all'affettivo lavoro svolto dai politici nelle
camere (non da letto)
in modo da renderebbe ancora + interessante il blog
visto che con il centrodestra al governo in un anno siano state
"lavorate" solamente 10 leggi ,
record negativo assoluto della storia della repubblica ,
visto che continuano a far annunciare ai giornali (di parte) che
faranno questo,quello e quell'altro .... e poi dentro al parlamento
non c'è nessuno , tutti via ,non si sa dove.....

ritengo che i cittadini (visto che lo stato non lo fa per ovvi motivi)
abbiano il diritto di controllare un "rendiconto" sul lavoro effettivo
svolto dai politici (se così si possono chiamare gli attuali)

la rubrica dovrebbe riportare gli ordini del giorno , di fatto quanto
effettivamente viene svolto di tale ordine del giorno ,
ev. argomenti più importanti e urgenti che dovrebbero essere discussi
al posto di queli discussi ,
gli effettivi politici che dovrebbero essere presenti (al posto di
lavoro) e quelli che di fatto vi presenziano ,
il perchè nelle camere si lavori solo il martedì e il mercoledì
anzichè dal lunedì al venerdì ,
ecc.....

insomma un sunto di quanto lavoro viene effettivamente prodotto
rispetto a quello effettivamente necessario,

in modo che i cittadini possano rendersi conto di preciso con quale "genesi" di fan.......... hanno a che fare!!

ti sembra una cosa impossibile?

? ? ? ? ?

D M 27.10.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

IL CAPITALISMO BUONO ( 2)

iL modello delle imprese finanziate direttamente o indirettamente dal capitalismo buono ...tramite anche e sopratutto le fondazioni bancarie comprime i diritti dei lavoratori , i diritti sindacali acquisiti negli anni e contrattuali , rompe la solidarietà fra lavoratori ed arriva alla massima esalta<zione del profitto partendo da una finta logica no-profit.

Non solo. Le Banche SPA sono possedute non solo da persone fisiche , finanziarie ma da FONDAZIONI BANCARIE.
Le fondazioni bancarie hanno un capitale che supera credo i 50 miliardi di euro sul quale raccolgono profitti , dividendi ( CHI LI TASSA ? ) e determinano investimenti .
LA BENEFICENZA SENZA STATO SOCIALE , GIUSTIZIA SOCIALE ....è ghiande per porci , è sponsorizzazione di se stessi e del proprio potere economico , politico ed elettorale.
NON SOLO . Interessante la ripartizione di questa cosiddetta beneficenza sociale che in maggioranza viene destinata AL NORD per piu' del 50% ....
Forse il centro e sud NON NE HANNO BISOGNO.

I soldi nelle banche sono DEI CITTADINI , che oggi perdono su ogni conto corrente perchè le spese superano il rendimento. Finanziatori di spa dove l'hanno solo nel xulo . Stesso dicasi per le piccole imprese oggetto di USURA bancaria.

Le fondazioni non chiedono alle banche parte della destinazione dei fondi ; quindi questi vanno a finanziare nucleare , inceneritori , armi , distruzioni dell'ambiente , cementificazione..

Questa non è una economia solidale ; ma sfruttamento camuffato da finta beneficenza per dividere i sudditi , levare diritti e controllo del cittadino sull'imperialismo bancario , finanziario e politico che esprime presidenti del consiglio , deputati e varie ..

uno dei poteri forti che si intreccia con le altre lobby di potere ....in un puzzle demoniaco..con intrecci diabolici fino alle banche..e società off- shore
Questa è la VERA EVASIONE DELL'ANTISTATO
Si potrebbe continuare ,ma mi viene da vomitare...

buona giornata

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**********
NO! bellaciao mi ha censurato "alla fonte"
perché non vuol sentire nemmeno sentir nominare popolo viola, grillini, costituzionalisti e no global
E questo è il confronto dialettico comunista! l'azzeramento totale!!!!
siete sempre qui a piagnucolare per la presunta censura di Grillo
se qui ci fosse la censura esistente sui siti comunisti, i leghisti alla Vestri, i ballisti come te, i sabotatori alla Sodano, i berlusconiani alla Margherita Grasso, semplicemente non li vedreste
Ti accorhi almeno che su bellaciao non esiste pià alcuna voce dissenziente e siete sempre i soliti 4 gatti che vi date cosntantemente ragione l'un l'altro? O ti è sfuggito anche questo? Ormai scrivete in fotocopia.. e se è questa la vostra democrazia....
Là chi è leggermente diverso viene censurato alla fonte!
Come fa bellaciao e come ha fatto in passato aprileoline
te la raccomando la libertà di confronto a sx!!!!!!!
tant'è che non si vedi più da tempo né un mio commento né un mio articolo per quanto abbia coninuato a mandarne
e questo trattamento io non l'ho ricevuto da nessun sito o blog, a parte aprilenonline
dunque Punto e basta!
viviana v., Bologna Commentatore certificato 27*10*10 10*00
***********


Vaglielo a dire tu questo che scrivi, vedrai che non ti censurano, la roba tua sta ancora là.

Questi sono gli ultimi due che hai scritto, sono presenti e visibili, per tua scelta non scrivi più perché il confronto ti va stretto, sei abituata a vincere facile, e l'ha dimostrato ancora una volta in questi giorni con Tony e Plinio (?).

http://bellaciao.org/it/spip.php?article27423
http://bellaciao.org/it/spip.php?article27443

Sai qual'è invece la probabilità imminente?
Che QUESTO sparirà da qui, come d'abitudine.
Sodano.

autunno caldo 27.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve lo immaginate un sondaggo che chiede:
per il pugno a Capezzone avete goduto
o avete provato sincero dispiacere?

mi immagino il delirio di risposte!
Ma..
al cittadino non fare sapere
quanto è bello il ceffone con le pere!


viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Vergassola: "Berlusconi vede comunisti dappertutto. Per forza! Li ha comprati tutti lui!" Più due radicali, diversi dal Pd e dalla Margherita e troppi da AN.
Ma ci sarà qualcuno che è berlusconiano doc? (a parte Margherita Grassi,che nasce col marchio del biscione in fronte!)
Più che ideologhi, questi mostri politici ci sembrano senza fissa dimora. Seguono le compravendite come le mandrie seguivano le transumanze. Si delocalizzano secondo l'interesse momentaneo. Migranti anche loro?
Li dovremmo contingentare?
Ma quanto ci costano quelli come Capezzone? E a
cosa ci dovrebbero servire?
Un milione di parassiti, che razziano il pase, con capitali neri all'estero, e strani inciuci mafiosi o criccali, e ora procedono con 4 guardie del corpo a testa! E tu se sei in pericolo, non puoi chiamare il 112 dopo le 20 trovi il vuoto per mancanza di organico!
Comunque dei radicali il meglio è Taradash che ha detto che entrava nel Pdl "per riformarlo". E infatti poi si è fatto candidare in lista col Pdl! Sotto le riforme il niente! E i radicali gli fanno ancora tenere la rassegna stampa!!?? Io farei un digiuno solo contro questa aberrazione!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se le banche falliscono, me passa pò cazz....

Non ho un euro.

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 27.10.10 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che il cazzotto non gli abbia rovinato la lingua.....

fausto bartocci 27.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Le banche sono finite...fra non molto le troveremo chiuse...coi nostri quattrini dentro.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Pare brutto se dico che uno schiaffone a Capezzone glielo darei ben volentieri anch'io?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 27.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi e la minorenne . Lele Mora, agente di alcune star televisive

inchiesta con giallo a Milano


Una ragazza: incontri ad Arcore. Ma per la procura il premier potrebbe essere vittima di ricatti


giornalacci rossi , rai 3, santoro lerner, fazio finti guitti di rai 3, finti disegnatori di vignette cretine chiamate satira ci aguazzeranno per mesi su questa notizia: d'altronde qualcosa in pasto a grillini rossi sinistri chic acculturati preogressisti finiani centri sociali bisogna pur dare

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ENEL GREEN POWER.

NUOVE AZIONI !

SORRY,
SE UNA PERSONA HA COMPRATO ENEL PERCHE' DEVE COMPERARE NUOVE AZIONI SEMPRE ENEL ???

COME SE LA FIAT OGNI VOLTA CHE PRODUCE UN MODELLO NUOVO METTA SUL MERCATO UNA NUOVA SOCIETA'.

SE HO ENEL PARTECIPERO' ANCHE AI NUOVI PRODOTTI.

O NO ???????

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 27.10.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CAPITALISMO BUONO

lA demolizione dello stato sociale , l'allontanamento del cittadino e il trionfo dell'imperalismo bancario , finanziario e politico passa attraverso la perdita degli stati della sovranità monetaria , economica e politica.

LO stato si trasforma in lobby , impresa , in profitt-state o in mera speculazione finanziaria , di potere e consenso elettorale , saccheggiando le risorse dei cittadini.

Si trasformano diritti sociali in elargizioni di beneficenza ; il profitto , la mera speculazione afffaristica assume il volto buono , divino come modello di sviluppo.

Il cosidetto terzo settore NO PROFITT , il capitalismo forte dei poteri forti dal volto umano con riconoscimenti forti dalla banca d'italia , chiesa cattolica e principali fondazioni bancarie e finanziarie.

Accanto ad una imprenditorialità industriale in difficoltà che guarda i costi standard , margini , efficenza e redditività per competere comprimendo diritti sul lavoro acquisiti , NASCOSTO opera il consociativismo neo liberista che in una società che pensa solo al saccheggio e profitto di lobby fà finta di recuperare i costi sociali dello sfruttamento , emarginazione , esclusione.

Una imprenditprialità in mano alle fondazioni bancarie che calmierano occupazione stabile , salari , diritti , realizzando profitto con il controllo di imprese che generano consenso e voti. IMprese collegate ALLA MAPPA DEL POTERE e al mondo politico e di affari.

Si tratta quindi di un uso strumentale della cooperazione sociale, dell’azionariato dei lavoratori, delle false forme partecipative e di democrazia economica del Terzo setto re finalizzato alle regole dell’efficienza capitalistica con l’utilizzo dell’economia non profit che si sostituisce al ruolo dello Stato sociale, comprimendo e canalizzando i conflitti nell’ottica di uno Stato basato esclusivamente sulle regole dell’economia del profitto affiancate da elargizioni caritatevoli compatibili con il sistema.

continua su 2 post

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

mi son sempre chiesto perchè nelle varie "norimberga" hanno sempre processato chi ha commesso fisicamente i crimini,
e mai i banchieri, che hanno dato i soldi per finanziare i crimini stessi!

O FORSE LI COMMETTEVANO "A LORO INSAPUTA"?

BUONGIORNOI, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 27.10.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Lo dicevo io che bossi come molti della lega frequentavano gente che va con le minorenni.
Come volevasi dimostrare.
Bravi scemi padani continuate così bravi...........depravati.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/26/%E2%80%9Cio-e-berlusconi%E2%80%9D-una-ragazza-accusa/73640/
http://www.ilfattoquotidiano.it/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco chi ha dato 100 miliardi di euro alla Fiat

Da Andreotti a Prodi, da D’Alema a De Mita: decenni di favori al gruppo sotto forma di incentivi e protezioni : tutti sudisti e gran lavoratori.

Il caso più cla­moroso fu la protezione data da Romano Prodi in occasione dell’asta sull’Al­fa Romeo. Ma ci furono inter­venti apparentemente margina­li, però dalle conseguenze favo­lose per la Fiat. Basti pensare a quella nuova tassa che si inven­tò il governo Andreotti nel 1976, chiamata superbollo per i moto­ri Diesel. Sotto al vestito una grande mano ai motori torinesi che all’epoca erano praticamen­te solo a benzina e di cilindrate basse.

E la fuoriuscita dei moto­ri stranieri a gasolio, all’epoca più avanzati. E poi la famigerata Cassa del Mezzogiorno, feudo democristiano, che con la scusa dell’industrializzazione gettò miliardi anche nelle fabbriche del gruppo (ma non solo ovvia­mente). Andiamo per ordine. Le ultime dichiarazioni di Ser­gio Marchionne («dall’Italia non arriva alla Fiat un euro di utile») hanno riportato alla ri­balta il tormentone dei tanti sus­sidi, diretti e indiretti, di cui il gruppo che fa capo alla famiglia Agnelli ha beneficiato nella sua lunga storia. «Per elencare tutti i favori - dice maliziosamente un esperto del settore - ci vorrebbe un’enciclopedia». Sul banco degli «imputati» sono soprattutto i governi di centrosi­nistra e gli uomini che li hanno condotti: Romano Prodi, Massi­mo D’Alema e Giuliano Amato firmano i provvedimenti che danno maggiore ossigeno al­l’azienda torinese.

A molti bru­cia ancora il regalo, già accenna­to, fatto da Prodi, all’epoca alla guida dell’Iri, alla Fiat: quell’Al­fa Romeo strappata alla Ford, che nel 1986 (governo Craxi) aveva messo sul piatto 4mila mi­liardi di lire, ben più dei 1.050, da versare in cinque rate (la pri­ma sei anni più tardi) senza inte­ressi, offerti dal Lingotto allora amministrato da Cesare Romi­ti.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivia', per oggi hai finito o hai preso una pausa in attesa di disgregarci di nuovo gli attributi ?

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

.....falliranno le banche!

vittorio agostini 27.10.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Secondo il mio modestissimo parere tra le palle che sta raccontando Tremonti sui nostri conti pubblici, le dichiarazioni di Marchionne che sta organizzando la "fuga" dall'Italia della Fiat, i sommovimenti che ci sono a Terzigno e in queste ore i veri e propri rastrellamenti nelle abitazioni degli abitanti da parte della polizia...mi viene da dubitare sulla reale tenuta del Paese sia a livello economico che sociale...Tra l'altro gente come Berlusconi che si tutela andando a farsi i propri paradisi all'estero, chi puo' permetterselo ovviamente, non manca, anzi abbonda.
Mi sa tanto che ci tengono buoni e "sedati" filtrando notizie o regalandoci vere e proprie bufale affinche' non ci spaventiamo piu' di tanto e non andiamo in massa a chiudere i conti correnti nelle banche. Ci tengono distratti da settimane con la questione martellante della povera Sarah di Avetrana, ci raccontano amenità sulla casa di Montecarlo e sul Lodo Alfano, ci ripropinano per l'undicesima volta il Grande fratello che stavolta si dice durera' duecento giorni...Mhhh...ho una strana sensazione...forse esagerero' ma provate a rifletterci su.
Se qualcuno mi chiedesse....va bene, allora che si fa? Dovrei rispondere che non lo so...certo che pero' stare fermi e passivi non aiuta a risolvere i problemi...forse si dovrebbe prendere esempio dalla gente di Terzigno, ma allora sarebbe una guerra civile nel Paese ed a me non piacerebbe affatto fare del male ad un mio concittadino o connazionale per colpa di qualche maiale politicante. E se in milioni marciassimo su Roma?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.10.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cherie Blair rivende su E-bay
l'orologio regalo di Berlusconi

Il Locman Mare Titanium - "mai usato, con custodia originale e garanzia" - è stato venduto a 98 sterline (poco più di cento euro), circa un terzo del prezzo originale. Era il primo della lista.

Che sia un segno di poco rispetto verso il nostro premier e l'italia? Piu' che plausibile..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-cd522bf7-1cfa-4e3e-9ad6-43365f6da758.html#p=0

Per chi si è perso la puntatona di "parla con me" di ieri sera con il grande Rodotà.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.10.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio Berluskoni,

l'unico uomo in Italia che non ha bisogno di dire:

"Lei non sa chi sono io!"


New York 20:09
USA: SONDAGGIO, FIDUCIA NEL SISTEMA AI MINIMI DI 36 ANNI

Secondo un sondaggio di ABC la fiducia degli americani nel governo e' ai minimi in 36 anni. Nel 1974 il 55% dei cittadini Usa guardava con favore il sistema politico rispetto al 33% di oggi. A credere ancora che gli Stati Uniti siano un grande paese e' comunque il 75% degli americani contro l'88% del 1984. In 26 anni e' salita dal 9 al 23% la percentuale di chi crede che l'America non sia piu' il piu' importante paese del mondo. .

RADIO CAPITAL

New York 20:17
USA: SOROS FAVOREVOLE A LEGALIZZARE LA MARIJUANA

Per George Soros legalizzare la marijuana garantirebbe calo di crimini e meno spese statali. In una lettera al Wall Street Journal il miliardario investitore ha scritto che i 750 mila arresti all'anno legati allo spaccio dell'erba costano al governo miliardi di dollari. Legalizzazione e tassazione della droga produrrebbe introiti e colpirebbero il business della malavita. .

RADIO CAPITAL

New York 19:58
USA: CADAVERI DI 5 FIGLI NELL'ARMADIO,IN CARCERE INFERMIERA

Una infermiera e' stata arrestata in Pennsylvania con l'accusa di aver ucciso cinque figli. Lo hanno riferito i giornali locali. La donna si chiama Michele Kalina, 44 anni. I cadaveri di quattro bimbi e le ossa del quinto sono stati trovati dal marito e dalla figlia adolescente della donna. Secondo gli investigatori, Kalina avrebbe concepito i bambini con un uomo che non ha mai saputo delle gravidanze. .

RADIO CAPITAL

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

L'Avana. 26 Ottobre 2010

Smantellati laboratori di droga alla frontiera venezuelana con la Colombia

Membri della Forza Armata Nazionale del Venezuela hanno annunciato lo smantellamento di un’istallazione con vari laboratori per la produzione di droga nella regione di frontiera con la Colombia.

I comandi militari hanno spiegato che il luogo era ben mascherato in una zona intricata di tale demarcazione.

Per le sue misure, si può calcolare che ci lavoravano un centinaio di persone, hanno precisato, e che produceva una tonnellata di droga al mese.

Durante l’operazione, che si inserisce nel contesto di azioni che realizza il Venezuela per eliminare il flagello del narcotraffico, c’è stato almeno un arresto.

La Forza Armata venezuelana pattuglia per aria e terra la zona di frontiera con la Colombia e fino ad ora ha controllato due mila km quadrati in cerca di istallazioni per processare droga.

Nel 2010 sono state confiscate 54 tonnellate di sostanze proibite e si sono prodotti nove mila arresti nell’ambito di tali operazioni.

Il Venezuela, pur non avendo coltivazioni illecite e non essendo un gran consumatore, è danneggiato dalla vicinanza con la Colombia, essendo nel mezzo del cammino del narcotraffico tra questo paese e gli Stati Uniti.

Il Governo del Venezuela sta portando avanti un piano contro il traffico e consumo di stupefacenti riconosciuto da esperti ed organismi internazionali.

Lo scorso primo ottobre, il ministro aggiunto per la Prevenzione del Crimine del Ministero dell’Interno del Regno Unito, James Brokenshire, ha riconosciuto i successi del governo venezuelano in materia di anti-droga.

I risultati che si sono raggiunti sono notevoli, ha aggiunto il funzionario che ha anche definito impressionanti le strategie implementate e che abbracciano tutte le aree relazionate con le politiche in tale lotta. (Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/nuestra-america/26octubre-Smantellati.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

L'Avana. 26 Ottobre 2010

Ripudiata a El Salvador la presenza di agenti anticubani della CIA

Raimundo López

PL.— Le organizzazioni di solidarietà con Cuba, universitari e di altri settori hanno ripudiato la presenza a El Salvador del contro-rivoluzionario di origine cubana Carlos Alberto Montaner.

Oltre un centinaio di persone si sono concentrate all’entrata di un lussuoso edificio di uffici nel quale Montaner ha offerto una conferenza a membri di gruppi impresari. “Golpisti, voi siete i terroristi”, hanno cantato i manifestanti che hanno domandato l’immediata uscita dal paese di Montaner, accusato di portare avanti una campagna ingerentista contro i processi a favore del popolo nella regione.

Non passeranno i golpisti, hanno assicurato vari oratori della Coordinatrice Salvadoregna di Solidarietà con Cuba, l’Università di El Salvador e altri attori, come il sacerdote cattolico Tilo Sánchez.

La presenza di Montaner significa che i vincoli nazionali ancora esistenti con il terrorista Luis Posada Carriles sono attivi, ha avvisato la Coordinatrice in un comunicato.

Si è denunciato che Posada Carirles, Montaner e la Fondazione Nazionale Cubano Americana mantengono un sistematico agire terrorista contro il popolo cubano e un ruolo di destabilizzazione contro altre nazioni della regione.

Si è ricordato che, in cambio, cinque cubani – Ramón Labañino, René González, Gerardo Hernández, Antonio Guerrero e Fernando González – continuano ad essere ingiustamente incarcerati negli Stati Uniti per aver combattuto il terrorismo. (Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/nuestra-america/26octubre-Ripudiata.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non Parole Ma Azione

Beppe Grillo, oggi è come il tafano d'Atene,
pronto a calarsi nei panni e sorseggiare il calice amaro
dell'ultima spiaggia, affinché l'ITALIA risorga,
gridando: Libertà, Responsabilità, Onestà, Operosità,
Rinnovamento Sociale alla guida dei grillini
non solo del Movimento Cinque Stelle

il Poeta marylory

lorenzo pontiggia 27.10.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

L'Avana. 26 Ottobre 2010

Reiterata la condanna del blocco degli USA imposto a Cuba

187 voti a favore

2 contrari

3 astenuti

La ONU ha condannato nuovamente in forma assolutamente maggioritaria il blocco degli Stati Uniti contro Cuba.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unide ha emesso la sua 19ª condanna contro il blocco imposto dagli Stati Uniti a Cuba da 48 anni ed ha reclamato la sua eliminazione.

La condanna di questo assedio è stata votata nella riunione generale del massimo Forum mondiale con 187 voti a favore, due contrari (USA e Israele) e tre estensioni (Isole Marshall, Micronesia e Palau).

Le votazioni contro il blocco cominciarono il 24 novembre del 1992, quando la 47ª sessione ordinaria della ONU approvò con 59 voti a favore, tre contrari e 71 astensioni la prima risoluzione in questo senso.

Da allora l’Assemblea ha approvato ogni anno una Risoluzione intitolata:

“Necessità di porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America contro Cuba”. (Prensa Latina/Traduzione Granma Int.)


http://www.granma.cu/italiano/esteri/26octubre-Reiterata.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Al convegno del Pdl si parla di libertà
di stampa.

Parlano Feltri, Belpietro, Minzolini L'iniziativa promossa dal Popolo della libertà è stata presentata dal ministro Bondi come un'iniziativa contro la faziosità e il conformismo della sinistra.
(ilFQ)


***

Camus analizza l'assurdo dell'uomo come condizione alienante e reale.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.10.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

LE CONTRADDIZIONI DELLA LEGA NORD

LA LEGA E LE POLTRONE

a- La presunta diversità della Lega

b- Salvati dalla Lega gli amici dei mafiosi ed i corrotti

c- La Lega vota tutte le leggi ad personam

d- La questione delle Province e dei Prefetti

e- Partito di lotta e di sottogoverno

f- «Lega poltrona» - Gli incarichi multipli dei leghisti

g- Il nepotismo verde

h- La pseudo lotta agli sprechi

i- La Lega violenta

LE COSE NON FATTE E GLI SLOGAN MAI REALIZZATI.

a- Il Federalismo che non c’è

Box: I ritardi e le inadempienze del Governo nell’attuazione della legge sul federalismo fiscale.

b- Federalisti a parole, centralisti di fatto c- Più voti alla Lega, meno soldi ai Comuni

d- Servizi pubblici locali

e- Meno tasse

f- Dove il nucleare? Lo decide Roma

g- Il Ponte sullo Stretto s’ha da fare

h- Il Porcellum

i- Basta cemento

j- La Lega lattona – La truffa delle quote latte

k- Il disastro Malpensa

l- Immigrati: fermare l’invasione!

m- La Lega "contro" Gheddafi

C’E’ DEL MARCIO IN PADANIA

a- La sicurezza, la lotta alle mafie e le cricche da difendere

b- Lega ladrona

c- Banche padane

ALTRE CONTRADDIZIONI

a- Le relazioni con la Chiesa cattolica

PARTE I: LA LEGA E LE POLTRONE

a- La presunta diversità della Lega

Questa viene sostenuta e alimentata dai quadri, dai militanti e dai simpatizzanti, con dichiarazioni, provocazioni, posizioni e linguaggio movimentista, immediato,populista.

Ma essa è il partito che può vantare il periodo più lungo trascorso al governo del Paese da tangentopoli in avanti . Alleati del primo governo Berlusconi, i leghisti hanno contribuito a fare cadere quel gabinetto, durato soltanto 8 mesi. Rappacificatisi con il Cavaliere, sono stati leali alleati di Forza Italia e del suo leader per l’intera XIV legislatura sostenendo i governi Berlusconi II e III dal 2001 al 2006. Nel 2008 sono tornati al governo nell’alleanza di centrodestra con il PDL...

articolo completo:
http://bellaciao.org/it/spip.php?article27700

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GENERAZIONE SPONTANEA DEI RIFIUTI

Pensavate che la 'generazione spontanea' fosse solo una svista dei primi biologi del '700?
No! E' da poco che tale denominazione può essere affiancata anche ai rifiuti tossici e radioattivi che si trovano sparsi nei luoghi più inaspettati di tutto il Meridione.
Sono stati rilevati, a seguito di analisi effettuate dall'Arpacal, una ventina di veleni mortali per l'uomo e l'ambiente (arsenico, cromo, cobalto, antimonio, nikel, etc.), contenuti in discariche abusive, fiumi, invasi, falde acquifere, mare, e terreni della Calabria in particolare ma più in generale in tutto il Sud Italia. Questo lo si sapeva già, direte voi, ma la novità è che le industrie che producono tali scarti chimici NON SONO MAI ESISTITE nel nostro Mezzogiorno! Eppure una tale quantità di rifiuti tossici, in percentuali così elevate, non può essere accumulata nell'ambiente, se non in svariate decine d'anni.
Dunque nella novella macroregione "Discaricalandia" (Campania, Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna), lo Stato si è ben guardato dal favorire lo sviluppo di industrie che potessero generar ricchezza ed indotto, dedicando questo vastissimo spazio allo 'smaltimento senza costo' e senza legalità, di tutti i rifiuti chimici prodotti da industrie localizzate per la quasi totalità, oltre la 'linea gotica'.
Ora la nostra gente è costretta a bere acqua dai bassissimi contenuti di idrogeno ed ossigeno, ma ricchissima di altri prodigiosi elementi, capaci di generare tumori e metastasi addirittura sui feti di poche settimane.
Questa 'nottata' difficilmente passerà senza che qualche altro liquido, questa volta organico e vitale, impregnerà la Penisola tutta.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 27.10.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Cavaliere ribadisce l'uso politico della giustizia per denigrazione. Si dice amareggiato dell'invito a comparire ricevuto nei giorni scorsi dalla magistratura romana in uno spezzone dell'inchiesta milanese sui diritti televisivi.

«Sono amareggiato soprattutto per Pier Silvio - dice Berlusconi - che in Mediaset non si è mai occupato e non si occupa di questioni fiscali. Viene contestata un'evasione inferiore a un milione di euro, quando quell'anno, il 2004, il mio gruppo versò all'erario imposte per 448 milioni. Ci si aspetterebbe il conferimento di una medaglia d'oro in premio.

In un contesto siffatto nessuna persona sana di mente rischierebbe di evadere un quattrocento ottantesimo delle imposte pagate!

Mi assicurano che la contestazione sarebbe frutto di una diversa interpretazione delle norme tra i commercialisti e l'Agenzia delle entrate... Proprio per evitare questi casi la riforma fiscale dovrebbe far chiarezza su tanti punti controversi che mettono in difficoltà tanti professionisti e imprenditori. Il mio coinvolgimento? Ero Presidente del Consiglio e dal 1994 non mi occupavo, come non me ne occupo tuttora del gruppo Fininvest e di Mediaset.

Mi lasci dire che ancora una volta è scattato l'uso politico della giustizia per cercare di denigrare il presidente del Consiglio».

L'Agenzia delle Entrate..non guarda in faccia a nessuno.

Purtroppo!

Saluti, a dopo...

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-10-26/berlusconi-lodo-alfano-indispensabile-124151.shtml?uuid=AYnUbJeC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.10.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

martedì 26 Ottobre 2010 (15h31) :
Wikileaks: il Pentagono documenta le denunce pacifiste
Soldati uccisi dai loro commilitoni, stragi sulle ambulanze, torture e violenze continue, centinaia di migliaia di morti. Così viene documentata la guerra in Iraq. Non da un sito pacifista ma dal Pentagono

Bombardamento Nato

"Coloro che hanno cercato più la guerra della pace, che hanno confidato più nella forza che nel dialogo ne risponderanno davanti alla storia, alla propria coscienza e a Dio" (23-03-2003, vescovi della Toscana).

Così si esprimevano nel 2003 i vescovi toscani davanti all’orrore delle prime bombe su Baghdad. I primi fuochi di una guerra che sempre più hanno trascinato l’Iraq in un baratro infernale. Così in molti probabilmente avranno pensato davanti agli ultimi documenti pubblicati dal sito WikiLeaks. Documenti che disvelano una realtà che probabilmente 7 anni fa neanche gli antimilitaristi più pessimisti potevano immaginare. Si è squarciato definitivamente il velo e il mostro bellico è nudo davanti alla Storia e al Mondo.

Nell’agosto 2004 infuriò un terribile scontro armato sui ponti di Nassiriya. La rivista missionaria Nigrizia, così come tutti coloro che diedero voce alla popolazione irachena, fu tacciata di odio verso i soldati italiani e di menzogne. Oggi sappiamo che non soltanto gli iracheni avevano ragione, ma che fu un atto deliberato e sconsiderato. I soldati sapevano benissimo di sparare ad un’inerme ambulanza. E cosa stavano provocando. Ricordate il grido "annichiliscilo"? Due soldati italiani inseguono un uomo ormai inerme e uno urla all’altro di ucciderlo senza pietà. Anche in quel caso lo sdegno e l’indignazione furono messi a tacere da coloro che invocarono la generica violenza della guerra, il timore e la paura che l’uomo fosse solo apparentemente indifeso e invece un nemico minaccioso contro i soldati italiani in un episodio comunque isolato. Nossignore, non fu e non è mai stato così...

SEGUE GIU'

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.10.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Vergognosa aggressione al portavoce nazionale del Pdl Daniele Capezzone. L’inqualificabiole episodio è avvenuto questo pomeriggio nel centro di Roma."

***

Nessuno, però, parla dell'inqualificabile comportamento di Capezzone.

Inqualificabile ed indegno, una banderuola alla mercè del miglior offerente.

Che si tenga il cazzotto e ringrazi il cielo per come gli è andata!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.10.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento

(ASCA) - Padova, 26 ott - Il presidente dello IOR (Istituto Opere Religiose), Ettore Gotti Tedeschi, ha recentemente affermato che ''la banca etica e la finanza etica non esistono. Quando ascoltate queste affermazioni vi stanno imbrogliando, perche' uno strumento in se' non puo' essere etico, ma e' l'uomo che gli da' il valore etico''. Queste dichiarazioni hanno creato ''profondo sconcerto in tutto il movimento italiano per la finanza etica'', come sottolinea una nota diffusa da Banca popolare etica. ''Un conto e' affermare che non sono gli strumenti di per se' ad essere etici, ma l'uso che se ne fa - puntualizza Ugo Biggeri, presidente di Banca popolare Etica, primo istituto di credito italiano interamente dedito alla finanza etica -. Tutt'altra cosa e' affermare che la finanza etica non esiste''. Per Biggeri, ''dire questo significa ignorare l'ampissimo movimento internazionale che sta intercettando la richiesta di un numero crescente di cittadini di vedere banche e istituzioni finanziarie capaci di operare sui mercati al servizio della collettivita', allontanandosi dalle logiche di puro profitto di breve periodo, per trovare strade sempre nuove per coniugare la giusta remunerazione degli investimenti e del risparmio con il perseguimento del bene comune''.

Non ci vuol molto per capire che ormai l'inganno e i giochi di parole sono finalizzati ormai al servizio di mammona piu' che di gesu'..dai mercanti del tempio allo IOR di oggi e'una soluzione di continuita'..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

UN OT SEMPRE IN .. T

E mentre il (Bel ??) Paese sprofonda sempre piu' velocemente nella disperazione, dei 20 disoccupati (oops, si dice precari) del progetto Bros (http://lombardia.indymedia.org/node/32861) non si sa ancora niente (e nei TG nemmeno un "ruttino" a riguardo).

Un'altra ombra per abusi pedofili per il premier (Il Secolo XIX, Il Fatto Quotidiano)

Ma non dimentichiamoci l'aggressione a Belpietro, che pare essere ancora profondamente scosso e traumatizzato.

Ma la storia contemporanea ci parla anche di Terzigno dove, tra una bastonata, un fumogeno, una manciata di proiettili e qualche perquisizione, si respirano ancora le esalazioni tossiche che inquinano irrimediabilmente anche le falde acquifere.

Ma non dimentichiamo tutti i morti sul lavoro, nella (mala)sanita', i massacrati della Diaz e tutti coloro che hanno subito violente ingiustizie (fisiche e psicologiche).

Poi c'e' Marchionne con la "sua" Fiat e i "suoi" cassaintegrati (la possente influenza della famiglia Agnelli in Italia, negli anni, e' riuscita a dilapidare la Cassa Integrazione per mantenere in vita un vuoto a perdere).

E ancora: il pugno a Capezzone, la statuetta (Made in China) al premier piu' amato degli ultimi 150 anni o gli eserciti (scorte armate) dietro cui questi delinquenti si riparano e fanno la voce grossa contro i disperati.

Signore e Signori ecco a Voi la nuova Gestapo, tutta Made in Italy, che pare essere ancor piu' terrificante della precedente.

Per colpa di pochi farabutti al potere, appoggiati dal silenzio sottomesso del popolo, possiamo finalmente guardare al Rwanda come ad una terra di liberta'.

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 27.10.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non possiamo augurarci che l'Italia vada ancora peggio.
L'Argentina mostra che chi non ha sarà falcidiato
e chi ha scapperà all'estero col malloppo e starà benissimo.
Gli elefanti possono anche andare a calpestare altra erba (come fa la Fiat) ma l'erba calpestata rischia di non ricrescere mai più.
Vedi come i soldi vengono da vent'anni rimpiattati nei paradisi fiscali?
Vedi come Berlusconi di paradisi fiscali ne usi 63
e Antigua è addirittura di sua proprietà?
Vedi come la Banca Arner ha sanato 1450 MLD di soldi rubati!! Sai quante finanziarie fanno 1450 MLD?
Vedi come anche la Lega abbia rapidamente votato per lo scudo fiscale?
Vedi come ora Confindustria sposta i propri capitali su Banca Arner?
Ti dice niente tutto questo'
"Can you see?"
Riesci a vedere?
"Can you think?"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sto cercando disperatamente di attivare un referendum abrogativo, chiedo che qualcuno mi puo' aiutare, è di interesse comune.
In poche righe che è giustamente consentito in questa mail, provo a esporre qualcosa, ma è chiaro che è piu' elaborata di quello che dico.
Voglio eliminare il passaggio di propieta' tra veicoli, senza far perdere lavoro a nessuno, ma aumentare occupazione, snellire la compra vendita di veicoli, attivare nuovi mercati, maggiori controlli su violazioni del codice della strada, tutte quelle forze d'ordine che occupano posti inutili andrebbero a rinforzare la nostra sicurezza.
Tutto questo che ho in mente, mi rendo conto che da' fastidio a qualcuno, ma cerco qualche italiano serio con senso di responsabilita', che abbia il corraggio di renderci liberi da schemi opprimenti e inrensponsabili.
Sono a completa disposizione.

filippo stimolo parmegiani 27.10.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

PRIMA LA SITUAZIONE DEGENERA IN ITALIA, PRIMA PONIAMO FINE A QUESTA TRAGICOMICA FARSA!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 27.10.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La famosa raccolta figurine (di merda) della Lega

Scudo fiscale – Ce l’ho
39 leggi ad personam per B – Celo
Depenalizzazione banda armata – Celo
Stop alle intercettazioni- Celo
Truffa quote latte- Celo
Mantenimento delle Province (17 MLD)- Celo
Poltrone multiple- Celo
Violenza. Celo
Nepotismo – Celo
Clientelismo- Celo
Truffe bancarie- Celo
Roma ladrona- Celo
Salvataggio amici e corrotti- Celo
Conservazione degli sprechi – Celo
Appoggio mafia di governo – Celo
Centrali nucleari- Celo
Discariche abusive- Celo
Incineritore di Acerra- Celo
Carceri fatiscenti – Celo
No autorizzazioni a procedere- Celo
Il Ponte sullo Stretto- Celo
Meno soldi ai Comuni- Celo
Razzismo e xenofobia- Celo
Strumentalizzazione del crocefisso- Celo
Apartheid- Celo
Porcellum- Celo
Cementificazione ovunque- Celo
Disastro Malpensa- Celo
Disastro banca di Lodi- Celo
Gheddafi e Putin- Celo
Lotta alla mafia piccola- Celo
A quella grossa- Manca
Figure di merda in Europa. Ce l’ho tutte!

Federalismo-Manca
Legge anticorruzione- Manca
Meno tasse- Manca
Treni ai pendolari- Manca
Servizi pubblici locali-Manca
Merci su rotaia- Manca
Giustizia su territorio- Manca
Rispetto del territorio- Manca
Beni comuni- Manca
Ritiro truppe- Manca

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Cherie Blair rivende su E-bay l'orologio regalo di Berlusconi


ah si', berluscone....

quello APPREZZATO ALL'ESTERO...

si vede...

danno via i suoi regali...

popolo di stronzi.

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 27.10.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Intervista a Vendola!

"C'è ancora il "rischio Unione" per il centro-sinistra?
Il rischio è un altro. Che ci si innamori dell'idea di un governo di transizione che congeli tutto fino alla scadenza naturale della legislatura. Ma un governo che mettesse insieme centro-sinistra e parti del centro-destra per fare le riforme economiche sarebbe un colpo alla democrazia.

Parla come Berlusconi...
Ma le ragioni sono opposte. Un tale governo sarebbe contro il lavoro perché sposerebbe il paradigma liberista. E offenderebbe le regole elementari della democrazia. Sarebbe un atto di assoluto degrado della vita politica.

E la "santa alleanza" per il voto fino a Casini e oltre?
La santità poco si addice alla politica. C'è la necessità di una larga alleanza tra culture riformatrici. E per metterla in piedi servono le primarie e una discussione pubblica sulle parole chiave che possano schiudere le porte a un futuro in cui vinca l'Italia migliore."

Saluti

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-10-26/intervista-nichi-vendola-stato-223200.shtml?uuid=AYqEOVeC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.10.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Otto anni fa ho condonato, ora il fisco fa finta di nulla

«Mi sento come il figliol prodigo. Solo che dopo essere stato riaccolto in casa, ben nutrito e ben vestito, mio padre mi ha messo alla porta e mi ha chiesto pure di pagargli cibo e abiti».

A. S. mantiene una calma serafica mentre stritola nei pugni l'accertamento milionario che gli è stato notificato un anno fa. «Va bene», sbuffa. «Avevo fatto del nero. Però con il condono per il 2001 avevo deciso di far riemergere tutto e reinvestirlo in azienda e così ho fatto. Otto anni dopo, mi ritrovo con gli ispettori del fisco in casa che mi chiedono conto di tutto. Ho fatto presente che non ho più le carte, che le ho bruciate perché pensavo di aver chiuso definitivamente la partita. E sa cosa rispondono? Dicono che avrei dovuto sapere che non si poteva fare il condono dell'Iva, che l'Europa lo avrebbe bocciato. Che è colpa della Bersani che ha raddoppiato i termini per l'accertamento. Ma che vuole dire? Io mi sono fidato di una legge dello stato», sospira A. S., mentre ripone le carte nel voluminoso fascicolo che si porta dietro da un anno. Prima di andarsene si volta:
«Secondo lei, le rate che ho pagato me le restituiranno?».

Roba da Matti!

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-10-27/otto-anni-condonato-fisco-084135.shtml?uuid=AY41vZeC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.10.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha detto che toglierà i rifiuti in 10 giorni
Cominciasse pure dal lodo Alfano!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..
FIFO

Oh, mi sono cagato addosso…
Vorrà dire che domani correrò in bagno retroattivamente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Palazzo 2010-10-27 Marchionne: “Senza l’Italia la Fiat sarebbe andata meglio”
“.. e viceversa.”

Dio ci liberi dagli uomini in maglioncino blu!
Alle prossime elezioni: o un uomo in tuta della Fiom o niente!
Date anche a noi il nostro Lula quotidiano!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi il lodo proprio non lo voleva
E’ stata una carineria dei disoccupati
“Visto che pensi sempre a noi…”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Grande fervore legislativo per salvare i colpevoli

Ma chi li salva gli innocenti????

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento

FEI

Lodo esteso alle prime 4 cariche dello Stato
Lodo per il premier e il Presidente della Repubblica
Vabbè, lodo solo per il premier
E non dite che non vi sono venuto incontro!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

FIBO 40

Marchionne farebbe volentieri a meno dell’Italia
Con lui la Fiat è cresciuta molto
Ora è in grado di lasciare a piedi un intero paese

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Vadelfo

Primi accertamenti:
dopo il pugno a Capezzone
I sanitari hanno accertato un evidente stato
di disorientamento politico

(insomma: l'anormalità era congenita)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

nella pagina del fatto quotidiano riguardante capezzone hanno tolto i commenti,

troppa solidarietà?
capezzone,, inventa pure, ma prima o poi lo trovi davero uno che ti spacca il muso.

al casula, cagliari Commentatore certificato 27.10.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uber

EFFETTO MARCHIONNE

Per meditare sulla produttività
La Camera si prende una pausa
di venti giorni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Altri dieci transfughi passano dal Pdl a Futuro e Libertà
.. e non li hanno nemmeno comprati!

si sta
come d'autunno
sugli alberi
le foglie

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Britny Spitz

Il lodo Alfano sarà retroattivo,
un modo molto elegante per definire un’inculata

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento


A Bologna serve un sindaco leghista

Diana Russo ... per far felice la viviana

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi e il lodo Alfano
Mai voluto, ma
a caval donato non si guarda in bocca

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Condivido il la proposta che arriva dalla Francia e rilanciata da Manuela Bellandi. Ci pensavo da Tempo ad un B-DAY (Bancomat Day) dove si creano code di persone agli sportelli per ritirare i contanti seminando il panico tra la popolazione e le banche. Personalmente, ho deciso che non lascerò quelle 4 miserie alla banche che poi ne fanno ciò che vogliono e mi fanno pure pagare per tenermeli. Piuttosto il materasso. Alberto L.

Alberto L., Padova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è la bocca d’Italia
Noi l’intestino
Indovinate chi se la piglia la merda?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Aldolo

Il dramma di Bettino non si ripeterà:
Silvio ha scelte molto migliori per l’esilio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Gruppo regionale della lega Nord ha consegnato oggi in aula un tapiro padano alla consigliera Mercedes Bresso, assente, la quale non perde occasione per tentare di proseguire la sua “battaglia immaginaria” sui ricorsi.

Il Presidente del Gruppo del Carroccio Mario Carossa assieme ai consiglieri Michele Marinello, Antonello Angeleri, Roberto De Magistris e Federico Gregorio si sono alzati in piedi in sala di Consiglio tenendo alto uno striscione che riportava la frase:

“… a volte vincono i buoni”.


Poi lo stesso Carossa ha appoggiato il Tapiro “salvadanaio" sul banco occupato normalmente dalla Bresso.


“Intanto la consigliera Bresso, così attapirata da credere ancora di essere presidente – ha detto Carossa prima che la seduta venisse sospesa – dovrebbe iniziare a mettere qua dentro i soldi da restituire ai piemontesi ai quali ha fatto gettare tanti quattrini per gli inutili riconteggi conseguenti agli inutili ricorsi.

Gli stessi soldi ai quali lei pare estremamente sensibile, visto che ha fatto pervenire all’Ufficio di Presidenza della Regione una richiesta perché le venisse attribuito il gettone di presenza anche quando non siede in Consiglio regionale ma si reca a Bruxelles.

Richiesta che poi, forse dopo essersi accorta della sua inopportunità, ha tramutato nella semplice domanda di non essere considerata assente ingiustificata in Consiglio”.
“E’ ora che la smetta – ha concluso Carossa -, che si metta il cuore in pace. Il Piemonte ha scelto un Governo e un Presidente: Roberto Cota. Il suo continuo invocare tribunali e magistratura sta diventando patetico”.

ma la compagna bresso e' al parlamento europeo ? sti sinistri in fatto di carriere non sono secondi a nessuno!!

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dinamite

La Cina è vicina
A Marchionne

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Casini: “Il datore di lavoro e gli operai sono sulla stessa barca”
Sì, ma chi sta incatenato ai remi ?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io so solo una cosa, noi piccoli imprenditori non ci aiutano ,sono del gran cazzate quelle che dicono in tv,a natale ci regaleranno ,queste care banche, un bel cappio da metterci al collo!!!!!!!!!!

Enrica Riccomagno 27.10.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tira un pugno a Capezzone
Dunque qualche italiano onesto c’è ancora

Cordoglio bipartisan
Aumentate le guardie di scorta
Ormai gli fa una strizza così

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Un vero imbecille quello che ha aggredito capezzone!

Ora ci tocchera' pagare la scorta pure al viscido saltafosso!

Gavettoni di Merda dovete tirare!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni Capezzo’ è bella a mamma sua.
Gi scarafoni piangono.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Parabola discendente
Dalla rosa in pugno al pugno in faccia
A quando i calci in culo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Pugmo a Capezzone.
Il pubblico non è stato accontentato.
Cos'ha detto? C'era sangue? Vogliamo i particolari!
Date anche a noi un plastica di Vespa|

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Jebediah Wilson

Agguato a Capezzone! Alla fine comunque tutto bene, niente di grave, nessun problema, tutto a posto, nessuno s’è fatto male gravemente, la vittima sta bene, tutti contenti insomma.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Marco dalla Sardegna

Se il lodo Alfano, e il legittimo impedimento, non risultano costituzionali:
il prossimo partito, che Berlusconi fonderà sarà
Il popolo della libertà vigilata!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.10.10 08:14| 
 |
Rispondi al commento

capezozzone:forse era un suo amichetto
deluso,forse un comunista di strada,forse un
cattolico servente,o uno protestante,un nero
come l'inchiostro,un giallo canarino,
credo che quando farà l'identikit alla polizia
il mio timore è che somigli molto all'aggressore
del mentone di libero,mentone lo ha fatto
perche il suo padrone qualche calcio nelle palle
glie lo ha dato non tanto per il calo di preferenze del pdl ma per il buco nelle vendite di quella specie di giornale,capezzone perche forse non lo sa come del resto gnazio che
lo psicopatico li ha già scaricati.
e allora colpo di scena un'atra statuetta.

claudio galletti 27.10.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono letto un po' il blog prima di uscire.

Leggendo la storia di Fini mi e' venuto in mente che mio fratello e' sfigato assai.

Aveva una piccola ditta di salotti.
Il lavoro e' andato male ed e' fallito.
Prima di fallire si e' venduto tutto quello che aveva per pagare dipendenti e fornitori.

Dopo il giudice del fallimento ha scoperto che UNA macchina da cucire registrata nel libro dei cespiti non era in azienda.

Fa le indagini e scopre che era stata mandata a riparare MA SENZA BOLLA DI ACCOMPAGNAMENTO.

Risultato:
Accusato di sottrazione di beni aziendali e quindi processato per bancarotta fraudolenta.
Sentenza: DUE ANNI DI GALERA!

Ma la macchina da cucire era fisicamente a riparare ed e' quindi stata recuperata dal curatore del fallimento.

Ma per quel giudice, dato che non c'era la bolla di accompagnamento, si tratta di sottrazione di beni aziendali e qundi bancarotta.

POVERA ITALIA IN CHE MANI SIAMO!


Mirco Giovannini 27.10.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento

mi sto preoccupando : non c'e la viviana stamattina ad allietarci con i suoi lunghi post pieni di veleni ed astii contro il governo.

vuoi vedere che stanotte ha fatto bisbocce e sta ancora dormendo ?

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina vedo che ci sono alcuni che prima di andare a lavorare, commentano il caso Fini e sono incazzati.

Io, invece, ho pensato che, dato che la legge e' uguale per tutti, ora posso vendermi l'appartamento che ho affittato a Novara ad una offshore che faccio fare a mio fratello, scrivere nel rogito che e' da ristrutturare, venderlo per 50 mila euro e mettermi in tasca LEGALMENTE 180 mila euro!

Grazie Fini!

E chissa' quanti italiani ora faranno come me (e Fini)

Uno cittadino incazzato 27.10.10 07:35| 
 |
Rispondi al commento

(((un pugno in faccia a Capezzone)))


quando si dice una bella notizia che
ti aiuta nell'affrontare un'altra
giornata di lavoro...
.

cimbro mancino Commentatore certificato 27.10.10 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

povera diana russo, piena di pregiudizi, piccola, sciocca donna, rappresentante della peggiore specie italica

roby c Commentatore certificato 27.10.10 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CASO FINI.
UN COMPLETO AUTOGOL!

Questa decisione di archiviazione da parte della magistratura di Roma andrà tutta a favore di chi asserisce da tempo che la giustizia in Italia è a senso unico.

Tanta fatica di tanti volonterosi, sudore di Santoro e Travaglio, notti passate a lavorare di Gomes, decine di migliaia di post di bloggers onesti, centinaia di migliaia di volantini e soprattutto un infinita' di volontari in giro per l'Italia ad informare i cittadini,

TUTTO BUTTATO AL MACERO!

I magistrati di Roma hanno danneggiato il nostro movimento e aiutato Berlusconi piu' di qualsiasi altro Libero-Giornale-Tg1 messi assieme.

Ed ora chi li convince piu' gli italiani che non esistono magistrati politicizzati?

Chi li convince piu' che i processi a Berlusconi sono sacrosanti?

E tutto per un ex fascista massacratore di ragazzi a Genova.

Accidenti agli imbecilli!

Non mi resta che pensare che i Pm di Roma siano d'accordo con Berlusconi.
Non ci sarebbe altra spiegazione al loro comportamento paradossale!

Sandro Colussi - Meetup Milano 27.10.10 07:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una associazione culturale non è una moschea: anche se vi si ritrovano abitualmente fedeli dell’Islam, e vi si raccolgono in preghiera rivolti verso la Mecca.
Proibire di esercitare questo diritto violerebbe la Costituzione.
Con questa motivazione il Tar della Lombardia ha annullato ieri l’ordinanza con cui la giunta di Giussano aveva colpito quella che nella cittadina brianzola tutti chiamavano «la moschea», imponendole di cessare le attività.
E che ora viene riabilitata con effetto immediato e con prevedibile contorno di polemiche: anche perché il vicesindaco leghista Marco Citterio aveva recentemente ricordato come due esponenti della comunità islamica di Giussano, i marocchini Rachid Ilhami e Abdelkader Ghafir, fossero stati accusati di fare parte di una associazione a delinquere finalizzata al terrorismo internazionale e collega ad Al Qaeda (e assolti nel luglio scorso la Corte d’assise di Monza: ma la Procura di Milano si prepara a fare appello).

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

62 anni di era repubblicana e quello stato un tempo unito comincia a sfaldarsi nella sua struttura più intima.

I tanti staterelli d'un tempo tornano a far sentire i propri confini.
Confini un tempo segnati da valichi, monti, fiumi, mari
oggi segnati da linee immaginarie
le linee del

"questo è mio e chi ci vive o è picciotto, o è schiavo o è un uomo morto.

E' un popolo straziato da decenni di decadenza,
di cui Truffolo è tra più responsabili.
Una delle cellule marcite d'un cancro che ci sta uccidendo.

C'è chi è leggermente più fortunato ed è nato al nord
chi è nato in catene ed è nato al sud.
C'è anche chi è nato a metà strada ed allora potrebbe ormai non avere già più nulla
perché anche la terra stessa ci ha dato lo sfratto come nella mia città.

Che ogniuno preghi chi vuole, invochi qualcuno o qualcosa
che ogniuno si rimbocchi le maniche
come alla fine della seconda guerra mondiale
fecero nonni e bisnonni,
per poterci riscattare della vergogna da provare all'estero,
della frustrazione delle ingiustizie a norma di legge.

Diamoci da fare per far si
che questo stivale

unito

lo resti.

Alessio Bucci 27.10.10 07:09| 
 |
Rispondi al commento

"Dateci le case", rom denunciano il Comune

per la felicita di mediatori multiculturali, opere pie ,buonisti e sinistri , 10 nomadi del campo di via Triboniano citano in giudizio sindaco, prefetto e ministro dell’Interno.

reclamano gli alloggi popolari: "Siamo stati discriminati.


Mai lavorato, mai versato contributi.
Vivono ed hanno sempre vissuto come dei parassiti della società, rubando e insegnano ai figli a fare lo stesso.
Alla faccia di chi con immensa fatica si compra una casa sul libero mercato, o caricandosi di pesanti affitti!

ma chi sono questi avvocati rossi che li difendono ??

Altro che case gratis: manca solo questo per far arrivare in italia da tutta l'europa sti barbari predatori !!

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Quello che vorrei è che finalmente si capisca che i partiti sono delle associazioni a delinquere e venissero sciolti e perseguiti come tutte le cosche malavitose. La politica deve essere fatta senza queste associazioni come sta dimostrando Beppe Grillo.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 27.10.10 07:03| 
 |
Rispondi al commento

FINI ASSOLTO

La prossima puntatona di Ano-zero diretta dal guappariello napoletano ,invitando la solita consorteria di ciarloni fara' piena luce sull'accaduto difendendo a spada tratta il sulfamidico FLINI, E LA BANDA BASSOTTI CATTOMARTELLOTOGATA CON L'ERMELLINO AL COLLO dalla coscienza sporca.

Mauro Fedi 27.10.10 07:01| 
 |
Rispondi al commento

caritas e le loro statistiche per boccaloni (in genere sinistri buonisti grillini):

Un numero così elevato di immigrati per un piccolo paese come l'Italia è un grosso problema: si preparano giorni funesti per il paese.

nessuna integrazione è possibile, basta vedere i conflitti laceranti e secolari dei loro paesi di provenienza: Si tratta sempliciemente di un'invasione, questa è la parola giusta.

ovviamente la caritas su tutto cio' gode come un picchio: già si vedono i responsabili con la lingua fuori e gli occhi a forma di euro

salviamoci da questa peste moderna: chiudiamo le frontiere e a calci nel sedere rimandiamoli al loro paese insieme a nostrani nullafacenti sinistri acculturati loro difensori!!

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 06:58| 
 |
Rispondi al commento

La politica si sta scannando sul lodo Alfano e nel frattempo il lodo AlFini è già in vigore.

Tempo sprecato! Se l'appartamento era fatiscente, come mai la prima società off-shore ha realizato il 10% di guadagno rivendendolo dopo 3 MESI alla seconda off-shore???

Basta fare due conti no? Se i magistrati non si ritengono competenti sulla valutazione dell'immobile, perchè ne hanno chiesto e richiesto alle autorità di Montecarlo la stima (del 1999!!!).

Tempo sprecato. Se un cittadino è indagato di reato, come mai non viene nemmeno sentito?

E noi dovremmo sentirci garantiti da QUESTA giustizia?
Dovremmo dare credibilità a QUESTA nuova legalità?

Enrico Nesti 27.10.10 06:49| 
 |
Rispondi al commento

gli addolorati di terzigno: scommetto che ieri sera erano al san paolo.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Il malandrino,insieme ai suoi compari magistrati,ha dimostrato senza ombra di dubbio in quale clima di aberrazione stiamo vivendo.

Ora sono chiarissime le sue posizioni riguardo alla magistratura,che,guarda caso,è riuscita a mantenere "il segreto istruttorio" talmente bene da non far trapelare minimamente alcuna notizia sull'indagine!

Ha pienamente ragione Sallusti a far notare questa strana "anomalia italiana".
Anche da questo episodio si evince palesemente che viviamo in un regime dittatoriale sinistro,nel quale istituzioni,politici e lobbysti vari cercano di sovvertire la volontà popolare,addirittura proteggendo ed idolatrando colui che, solo poco tempo fa era considerato un camerata fascista della peggior specie!.ma gurda la potenza del più bieco traformismo!

Ricordati,ducetto,che,caduto Berlusconi,ritornerai nella fogna dalla quale sei uscito proprio grazie a Lui!

Lucia Rosi 27.10.10 06:44| 
 |
Rispondi al commento

fini :
"Occorre un impegno corale e convinto affinchè nessuna comunità locale, o ceto, o categoria possa sentirsi abbandonata, anche quando non lo è, dalle istituzioni e dalla comunità nazionale"

e poi dicono che incartare il vuoto sia facile: e' un esercizio difficilissimo.
Provate voi a mettere in fila centinaia di parole senza dire nulla.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Terzigno, Fini: "Dolore per il tricolore bruciato"


Il tricolore è solo un simbolo; la monnezza napoletana è realtà.

L'immagine della Nazione è già stata stracciata, calpestata, villipesa, sbeffeggiata in tutto il mondo.

In confronto, cosa volete che sia un pezzo di stoffa bruciata da un mentecatto applaudito da altri mentecatti.

Fini ha avuto paura di scuotere la sensibilità degli sporcaccioni mentre il governo si dovra' rimboccare le maniche per spalare la monnezza.

Diana Russo Commentatore certificato 27.10.10 06:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche stavolta la supercazzola dell'unanime solidarietà...

Ma prima o poi arriverà anche la supercazzola dell'UNANIME CORDOGLIO...

E allora mi unirò molto volentieri!

Ciao Capezzo', hai fatto bene a fatte mena'

Gianluca L., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 06:35| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorebbe un tribunale irakeno per processare ns clase politica

E chiamali terzo mondo!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 05:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace di più per il polpo Paul che per il finto paulotto di capezzone

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente se ne parla

Dada F. Commentatore certificato 27.10.10 04:08| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Mamma, m'è sparita l'inviata.
Questo pomeriggio, dalle 17 in poi, avrei dovuto raccontarvi in diretta il blindatissimo incontro sulla "Libertà di Stampa" organizzato dai vertici Pdl al Ministero dei Beni Culturali. Protagonisti del convegno Augusto Minzolini, Vittorio Feltri, Maurizio Belpietro. Supervisione affidata ad Ignazio La Russa, Daniela Santanché, Sandro Bondi, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri. Fermi, non ridete, è tutto drammaticamente vero. Bene, la giornalista che si era proposta di seguire l'evento in diretta per questo blog - nonché per un'importantissimo settimanale italiano - e con cui ero costantemente in contatto, risulta irraggiungibile. Da 5 ore a questa parte non ho notizie dell'inviata.

Ora, pazienza se la diretta è saltata, ma la mia vera preoccupazione è un'altra: non avrà mica tentato di fare una domanda?

http://nonleggerlo.blogspot.com/2010/10/mamma-me-sparita-linviata.html


Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe come vuoi. Ti voglio raccontare una piccola storiella di dove lavoravo: Avevamo nell'Azienda una finanziaria, interna, era anche esterna, dell'Azienda. Dopo 20 anni di lavoro, per una necessità urgente vado a chiedere un prestito. Il capo ufficio mi fa un favore dicendo che me li avrebbe fatto avere con la busta del mese. Mentre di solito diceva che i prestiti venivano erogati il mese dopo. In Azienda eravamo in 20.000 sparsi per l'Italia. Gli dico che i soldi li volevo subito, massimo l'indomani. Si alza una discussione, alle grida viene fuori il Direttore, che sentito il fatto, da ragione al Capo Ufficio, e le mie pretese non le prende nemmeno in considerazione.
Tornato a casa, chiamo al telefono la direzione della finanziaria, che era a Milano dov'era la direzione centrale dell'Azienda. Questa, periodicamente: quasi un mese si e uno no ci mandava bollettini pubblicitari che ci informava che i prestiti arrivano in 24 ore.
Dopo aver chiesto del responsabile, gli rovesciai addosso tutte le mie lagnanze, dicendogli di non mandarmi più depilians della finanziaria. La mattina vado al lavoro, e un impiegato viene a dirmi che quando termino il turno di passare dall'ufficio che m'avrebbero dato il prestito.
l'Unità dove lavoravo era formato da 140 persone; una 40 in ufficio, la rimanenza al magazzino, di cui quasi una 60 quelli operativi, nel senso produttivo. Dissi a tutti gli amici quello che mi era successo, dicendo che eravamo dei grandissimi stupidi: con decina e decina di milioni di lire di liquidazioni, eravamo costretti a chiedere prestiti di qualche milioni ad interesse, ed era pure come se ci facessero un favore. Proposi di mettere 10.000 a testa al mese, e di fare una associazione di mutuo soccorso. Ne partecipammo una 60, che nel tempo si dimezzo a poco pià della metà, perchè intimoriti dall'ufficio ed anche da qualche sindacalista. Io ero sindacalista. Abbiamo eliminato i prestiti dall'Azienda. Con amore e democrazia PeterPan

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 27.10.10 02:33| 
 |
Rispondi al commento

io lo voglio in politica quest'uomo!!! VOI?


Assumiamolo come dipendente...


Il consigliere: Raphael Rossi
Raphael Rossi è un professionista specializzato nella progettazione di sistemi per la raccolta differenziata. A 28 anni entra nel Cda della torinese Amiat. Nessuno si aspetta che così giovane abbia già voglia di mettere i bastoni tra le ruote. Ma il giovane Raphael si fa subito notare...

http://www.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-5ebb7968-9e8e-46b6-b4d3-91c60050e83b.html

manuela bellandi Commentatore certificato 27.10.10 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Veneto, negli anni un macigno-debiti da due miliardi
BILANCIO. Pesa un disavanzo accumulato nell'arco di un decennio
Oggi la commissione inizia l'esame dei conti 2010 Ciambetti: «Per il 2011 non potremo far altro che finanziare opere e interventi già decisi in passato»
26/10/2010

Piero Erle
VENEZIA
La Regione va a sistemare come preannunciato i conti dell'anno. Nessun allarme per "buchi", sia chiaro: i conti da ragionieri tornano. Ma è anche vero che palazzo Balbi si ritrova sulle spalle un "macigno" di debiti pregressi che è via via cresciuto negli anni e che pesa sempre più sui conti veneti. Sono le cifre riportate in una tabella allegata all' "assestamento di bilancio 2010". Una tabella del tutto particolare perché, come prescrive la legge, la Regione deve riportare quale sia la cifra degli impegni di spesa «complessivamente assunti» negli anni precedenti e per i quali però «non si è proceduto alla contrazione dei relativi prestiti autorizzati». Insomma, più o meno tanti "pagherò in attesa.
LA POLITICA DEI MUTUI PER COPRIRE I DISAVANZI. Il dato più pesante è evidente: negli anni la Regione ha accumulato un "disavanzo", e cioè una mancata corrispondenza tra le spese e le effettive entrate, e ha quindi scelto la strada di farsi aiutare dalle banche per coprire il rosso...

continua:

http://www.mister-x.it/notizie/ultime_oggi.asp?id=345111&category=Cronaca

manuela bellandi Commentatore certificato 27.10.10 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Chi continua a dire che senza allearci con nessuno non potremo mai fare molto, si becchi questo schiaffo:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/2010/10/triplo-schiaffo-anti-nucleare-dellemilia-romagna-approvate-le-proposte-del-movimento-5-stelle.html


O.T.

Triplo schiaffo anti-nucleare dell'Emilia Romagna: approvate le proposte del Movimento 5 Stelle!

Triplo schiaffo della Regione Emilia Romagna a chi vuole il nucleare o scorie nucleari sul suolo emiliano romagnolo. Il Consiglio Regionale ha approvato una risoluzione con i voti del Movimento 5 Stelle che ha ritirato il suo documento depositato il 16 giugno scorso (quello di maggioranza era stato depositato lo scorso 7 ottobre), facendolo confluire in quello unitario del fronte anti-nucleare. Sono stati approvati due nostri emendamenti al documento presentato dalla maggioranza. Gli emendamenti migliorativi anti-nucleare hanno eliminato dalla risoluzione presentata da Pd-Sel-Prc il riferimento al "nucleare di quarta generazione" che in realtà non esiste ed è una chimera. Inoltre è passata la nostra proposta di finanziare solo la ricerca per "efficienza e risparmio energetico, fonti rinnovabili ed alternative a quelle nucleari e fossili". Sconfitta su tutta la linea quindi la lobby nuclearista presente anche nel PD.
Dal Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna con il contributo decisivo del Movimento 5 Stelle è quindi arrivato un triplo schiaffo ai fautori, Pdl e Lega Nord del ritorno al nucleare ed allo smaltimento di scorie. Se Lega e Pdl pensano di posizionare qui scorie e riaprire Caorso, o di costruire una centrale a pochi chilometri dalle sponde del Po nel territorio reggiano, sappiano che l'Emilia Romagna ha detto "NO" e si attiverà in ogni modo per contrastare questa follia. Con questo voto il Movimento 5 Stelle ha dimostrato, una volta di piu', di andare oltre alle ideologie partitiche e le "bandierine" , guardando alla sostanza delle proposte, per il bene dei cittadini emiliani e romagnoli.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/2010/10/triplo-schiaffo-anti-nucleare-dellemilia-romagna-approvate-le-proposte-del-movimento-5-stelle.html


A proposito di Banche.
Si guardi questo Link sotto. Saluti.
http://www.youtube.com/watch?v=xUjEz-_bMcQ&feature=related

Lovigio (na) Commentatore certificato 27.10.10 01:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.losai.net/chi-siamo.html
dateci uno sguardo.....

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho la pesantissima sensazione che la stragrande maggioranza dei "cittadini" non voglia sapere di banche, di dividendi, di rapine istituzionalizzate, etc... Forse sarà paura, forse sarà disillusione, non conoscenza,... Di sicuro qualche sacco di spazzatura ce lo dovremo ingoiare in moltissimi. Nella migliore delle ipotesi.

Roberto Vian 27.10.10 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Ora se prendono quello che ha colpito Capezzolo lo arresteranno per lesioni o molestie??? visto che ha la faccia come il culo???

massimo p., Savona Commentatore certificato 27.10.10 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Non costringetemi a difendere Capezzone con la mazza da baseball.

Nessuno ha il diritto di mettergli le mani addosso.
E se c'ero io gli sfondavo il culo a quel vigliacco che è scappato...

Saluti


Sentire lo zigomo di capezzone
che si sgretola contro le mie nocche,
non ha prezzo,
per tutto il resto c'è mastercard.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 27.10.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unanime cordoglio per il pugno a Capezzone
è stata una cosa notevole
non credevamo tanto
al secondo scatterà l'ovazione

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.10.10 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un pensiero per Marco Pannella che da stasera sarà anche in sciopero della sete per salvare la vita a Tarek Aziz.

Un testimone scomodo della truffa Iraqena
USA e GETTA.

Le battaglie del partito Radicale sono note per la pervicacia dei propri affiliati duri a desistere, combattivi e testardi nelle proprie iniziative.

Notte a tutte e tutti

Alex


In italiano è

"Vorrei che ... fossero"
non
"Vorrei che ... siano"

Mauro Bonfanti Commentatore certificato 26.10.10 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PUGNO A CAPEZZONE QUESTA SI E' GIUSTIZIA PER TUTTI......

aniello r., milano Commentatore certificato 26.10.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal primo gennaio i deputati sono andati alla Camera solo 126 volte in 298 giorni. Al Senato, addirittura, i giorni di lavoro sono stati solo 92. Quando l’hanno saputo, gli eletti alla Camera hanno chiesto gli straordinari.


http://www.facebook.com/reqs.php#!/pages/Il-Vernacoliere/31481158280

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 26.10.10 23:35|