Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

EXPO 2015 tossico nocivo


Expo_2015_Bisceglie.jpg
L'EXPO 2015 è in piena attività, riqualificando rifiuti tossici nocivi nelle aree destinate a nuove costruzioni di cemento. In totale adesione allo spirito dell'iniziativa: "Nutrire il pianeta" è previsto un gemellaggio Milano-Chernobyl.
"A Milano come in Campania. Un'area di 300.000 quadri (Bisceglie, ndr) destinata ad ospitare un progetto di riqualificazione in vista dell'Expo, è stata sequestrata per reati di avvelenamento delle acque, gestione illegittima di discarica e omessa bonifica." cettina* d., sicilia

11 Nov 2010, 15:16 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

INTERROGAZIONE A UE SU RISCHI MILANO
In un'interrogazione alla Commissione europea Cristiana Muscardini, europarlamentare di Futuro e Liberta', ''a seguito del nuovo rischio ambientale a Milano con 1.800.000 Mc di rifiuti tossici sui quali si voleva costruire un nuovo insediamento senza le opportune verifiche nonostante'', ha invitato l'esecutivo Ue a chiedere agli Stati membri ''una mappatura delle aree autorizzate per seppellire i rifiuti tossici e delle aree a rischio''. La mappatura, secondo Muscardini, dovrebbe tenere conto anche dello stato della bonifica di tali siti e delle falde acquifere per tutelare la salute dei cittadini ed evitare ulteriori disastri ambientali.

giorgia r., milano Commentatore certificato 12.11.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Rifiuto Tossico ecco questo è il Simbolo dell'Italia 2010.Il paese è Stato Infettato da Rifiuti sia Materiali che,in modo mediatico,CULTURALI!!!L'Ignoranza o peggio Favori, porta a votare personaggi che si Credono Padrini e Intoccabili.paolo,pensionato

Paolo Marranci 12.11.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Avete sentito cosa ha detto quella signora egiziana che ha parlato a nome dei lavoratori clandestini, ieri sera ad Annozero?
I suoi compaesani lavorano all'Expo in nero, ovviamente, per 3 euro/l'ora.
Poi dicono che l'edilizia porta lavoro!

Sofia Astori, Castelfranco Veneto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Dio ora finalmente è stata sequestrata. Sono più di 15 anni che tutte le giunte e la popolazione conosce le condizioni di quelle ex-cave degli anni 30 e 40.
Da ragazzini negli anni 70 e 80 si andava a giocare facendo i cross-country con le bici prima e con le moto poi e già allora vedevamo sversamenti d'ogni genere da quelle parti, ci sono stati anni d'inverno in cui le nebbie avvolgevano quelle cave pure quando era sereno.

Per chi vuole saperne di più, qua trova video info e riferimenti al comitato:
http://www.meetup.com/grilli-del-parco-sud/messages/boards/thread/5598434/0#22019174

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato 12.11.10 00:59| 
 |
Rispondi al commento

può venire il dubbio che in ogni intervento di urbanizzazione o in ogni nuova infrastruttura si nasconda il traffico di rifiuti tossici, d'altra parte è abbastanza elementare il concetto: si copre il tutto con dell'asfalto o del cemento e poi quando qualcuno se ne accorge ormai i responsabili sono già morti, di vecchiaia!

massimo b. Commentatore certificato 11.11.10 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Ed i valenti politici locali dov'erano mentre Milano veniva ammazzata?

E tutti gli imprenditori locali? Dovranno avere tutti avi del sud.

E le ronde padane? Vabbè, una barzelletta ogni tanto ci vuole

La sindachessa ancora va in giro a blaterare che a Milano la mafia non esiste, pensa te come state rovinati.

Mario Aiello 11.11.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Cara sicula, faccio notare che sono proprio i tuoi compaesani ad aver inquinato quell'area. Quindi il giochetto per cui quelli del nord sono 'cattivi' come quelli del sud sulla pretesa che le malefatte al nord siano compiute dai nordisti e' una panzana!

Paul Brown 11.11.10 17:17| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
DA NORD A SUD,IL MOSTRO DEL CEMENTO,NON RISPARMIA NESSUNO,PEGGIO DI CHERNOBY L'EXPO 2012
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 11.11.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono cosi', scoperti, anche nelle parole.
Tanto i cittadini dormono.

La parola "riqualificazione".

Se la cercate su un dizionario di quelli vecchi, perbene, all'antica, neppure la trovate. O la trovate con tutt'altro significato.

Invece per loro e' quasi uno slogan, ripetuto fino alla nausea come la storiella dei termovalorizzatori, un alibi per ammantare di virtu' le loro speculazioni schifose.
Vorrebbe dare l'illusione di rendere "bello" un luogo prima brutto e squallido, per il "degrado" molto spesso provocato ad arte, cosi' provocato e protratto a bella posta che i cittadini accettino il ricatto con sollievo.
Di solito significa annegare nel calcestruzzo irreversibilmente e distruggere pianure fertili, tratti di costa, parchi. Oppure seppellire resti scomodi, rifiuti tossici e siti industriali.
Ma sempre con improduttive case di lusso e cementificazioni selvagge e senza scopo se non il loro lucro senza fine.

Percio', la prossima volta che sentite la parola "riqualificare", mettete mano all'elmetto: vi stanno dicendo senza mezzi termini che vogliono distruggere il territorio, cancellare agricoltura, arte, industria, natura, impadronirsi di qualsivoglia bene del cittadino.

E' come se vi dicessero: sto per rapinarti, e voglio il tuo consenso, tanto sei grullo.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

e cosi'o si costruira'con prezzi esorbitanti o diverra' parcheggio.ma potrebbe essere piu'interessante un parco anche se non c'e'guadagno

roberto p. roma 11.11.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al nord come al sud à proprio il caso di dire che siamo nella merda!!

giuseppina t., genova Commentatore certificato 11.11.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile, napoli è stata semplicemente la punta dell'iceberg del problema rifiuti, l'ho sempre detto... tra non molti anni ne vedremo delle belle (si fa per dire)

ap

andrea paraggio 11.11.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori