Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le Primarie dei faccioni


pdparrucchieri.jpg


A Milano si sono svolte le Primarie del Pdmenoelle. C'era la pioggia, non c'erano i votanti. solo 90.000 persone, l'equivalente di un quartiere semiperiferico. Si sono confrontati quattro signori il cui comune denominatore erano i capelli bianchi e un ricco passato. Ha perso l'architetto di Ligresti, Stefano Boeri, candidato (con linearità e coerenza) dalla sinistra del cemento e del nucleare sicuro, ma anche di EXPO 2015 e dei grattacieli di City Life. Le urne erano presenti anche dal parrucchiere Coupe de Cheveux in via Correnti 19, tra un colpo di sole e un riccio ribelle, dove ha votato per primo un sedicenne. Ma questi sono dettagli.
La cosa STUPEFACENTE è che i milanesi hanno potuto scegliere solo delle facce, non il programma. Le Primarie dei faccioni. Elezioni posticce di leaderini. Ai cittadini va presentato, spiegato, il programma nei minimi particolari, nelle motivazioni, nei vantaggi. L'elettore deve poter votare il programma, non un volto, ed essere messo in grado di controllare la sua attuazione attraverso la Rete. Non ha alcun senso presentare faccioni sui manifesti di persone dello stesso raggruppamento se poi il programma è lo stesso con differenze (se esistono) bizantine, impercettibili. Chi vota alle primarie vota uno slogan, la fotografia di un signore o di una signora, di solito la migliore della loro vita, un cartellone pubblicitario. Questa è democrazia? Il cittadino è trattato come un materiale inerte, una persona senza cervello. Le primarie i partiti se le facciano in casa, chiedano agli iscritti di votare il Franceschini o il Bersani di turno e non sprechino i soldi e gli spazi pubblici per prendere per i fondelli gli italiani. Non possiamo decidere cosa deve fare il politico, il nostro dipendente, ma ci è data la possibilità di scegliere tra una rosa di nomi che faranno esattamente le stesse cose, decise dal partito o dalle logiche di appartenenza, come gli inceneritori.
Il MoVimento 5 Stelle non farà primarie sui nomi di "candidati leader" delle proprie liste comunali o regionali. Il portavoce della lista sarà scelto dalla lista al suo interno. Nel caso più liste si presentino in un Comune o in una Regione, solo allora si farà una votazione on line da parte degli iscritti in quel Comune o in quella Regione. Va eletto il programma, non un leader che non esiste. Quando gli italiani lo capiranno sarà sempre troppo tardi. Le Primarie sono operazioni di facciata, anzi, di faccioni.

Calendario dei Santi Laici 2011

Il calendario dei Santi Laici 2011
Centinaia di omicidi e decine di stragi dal dopoguerra non hanno ancora un mandante. Quanti sanno e rimangono in silenzio?
E' questo che nutre il Potere, l'indifferenza degli italiani.

Acquista oggi la tua copia a prezzo libero.

17 Nov 2010, 16:33 | Scrivi | Commenti (821) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Visto che sotto il post c'è la pubblicità del calendario, chiedo di sapere a chi vanno gli incassi del calendario (e se non è troppo anche quelli del DVD ad offerta libera).
Grazie

Giuseppe Melucci 23.11.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ciao vorrei mandare una mia idea a beppe grillo.Non so se dico una cavolata ma vorrei esporvi una mia idea:mi piacerebbe dare una lezione alle banche che secondo me comandano un pò troppo,sarebbe bello affittare una stanza un capannone metterci dentro 100 1000 non so cassaforti e far sapere alla gente che stà nascendo una nuova banca senza spese.la gente ci porta i soldi non li custudiamo gratis e quando li serve i soldi entrano e prelevano senza spese,fare una banca senza burrocrazia senza umiliazioni,è un progetto di provocazione per far vedere alle banche che non possono tenerci per il collo e strusciare davanti a loro.è un progetto che ha bisogno di confronto e di miglioramento non saprei da dove partire ma l'idea è questa sarebbe bello approfondire la cosa.io sono un ragazzo malato di sla ho tempo da vendere sono in pensione e farei tutto gratis,ma il mio scopo e far fare una figura di merda alle banche come dice grillo,non so se ho sritto una cazzata ma sarebbe bello approfondire il tutto.ciao

stefano turchi, grumello del monte bg Commentatore certificato 23.11.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

osa succede se IL 7/12 ANDIAMO TUTTI INSIEME A RITIRARE I NOSTRI SOLDI ??

http://www.youtube.com/watch?v=eDi-Biq5K0U

Daniela Grenzi 22.11.10 20:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO A VIENI VIA CON ME!!!!!!!
VOTATE QUESTO POST!!!!!!!!
SIAMO SEMPRE CON TE BEPPE

balestrucci roberto 21.11.10 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe (o chi ne fa le veci)

ho sempre seguito con estremo interesse ed estrema simpatia le tue battaglie politiche. Alcune volte hai inciampato, ma sempre e comunque con estrema coerenza hai portato avanti le tue idee raccogliendo sempre maggiori consensi. Ti accusavano di fare antipolitica, quando te invece eri l'unico a fare la vera politica, ossia la politica partecipativa, parlando poi di temi concreti, di problematiche reali. Caratteristica tua peculiare era quella di RACCONTARE LA VERITA', di smascherare coloro che ci "prendono per il culo con le parole" (ti cito testualmente).
PERCHE' ADESSO SEI TE QUELLO CHE PRENDE PER IL CULO CON LE PAROLE NASCONDENDO LA VERITA'?
Due cose mi hanno colpito in questo tuo post:
1) i candidati alle primarie del PD... FACCIONI SENZA UN PROGRAMMA. Sei stato smentito immediatamente poichè i programmi c' erano eccome e sono tutt'ora consultabili da chiunque. Perché questa superficialità che definirei da "Il Giornale" o da "Libero"? Belli o brutti che siano, i programmi ci sono e non credo che tu abbia l'esclusiva.
2)Quando te dici:"Il portavoce della lista sarà scelto dalla lista al suo interno" MA CHE SIGNIFICA?? DOV'E' LA TRASPARENZA CHE TANTO HAI SBANDIERATO? Un portavoce della lista scelto, non si sa bene da chi e con quale criterio, magari calato dall'alto, senza alcuna possibilità di verifica... e te me la chiami DEMOCRAZIA? Infatti lo chiami "portavoce" ossia un individuo ridotto al rango di messo, uno che riferisce cose e decisioni prese da altri, uno che non si potrà mai assumere la responsabilità di ciò che dice e fa; lui... riferisce e basta. Ricorda tanto gli albori di Forza Italia: belle facce, giovani, tanti burattini portavoce del CAPO.
E poi parliamoci chiaro, caro Beppe! Tutta sta politica partecipata IO NON LA VEDO! Te usi il blog per lanciare le tue idee e le tue proposte, il VERBO e la gente commenta, ma di reale partecipazione, almeno qui, non ne vedo
Sento puzza di bruciato caro Beppe!

Vittorio Fabbiani 20.11.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Il Padre dei problemi, di tutti, e' l'incremento demografico a cui solo la Cina ha rimediato in qualche modo con la famosa legge sul figlio unico,pochi anni orsono un alto dirigente politico di Pechino dichiaro' infatti che la Cina, grazie a quella legge aveva 300.000.000 di abitanti in meno; questa e' ecologia!! Immaginate una Italia con soli 30.000.000 di abitanti, un paradiso! Invece i nostri Sauropolitici ed il Papa, gridano all'allarme: crescita demografica negativa! No all'aborto! Salvare qua,salvare la,
invece la diminuzione della popolazione e' la strada giusta, con profondo dispiacere degli industriali e porcilaia annessa!

sorcio verde 20.11.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci saranno le elezioni, qualunque legge elettorale sia in vigore, bisogna andare a votare. Se nessuno merita il vostro voto, votate Libertà con una scheda bianca. Libertà è responsabilità, bisogna farsi ascoltare, prima che sia troppo tardi.

www.votaliberta.altervista.org

Athos L. Commentatore certificato 20.11.10 04:00| 
 |
Rispondi al commento

PERCHè SCRIVI CHE I DUE CANDIDATI NON HANNO PROGRAMMI???

CE LI HANNO NEI LORO SITI!

BASTA ANDARE NEL LORO SITO.. :
http://www.stefanoboeri.it/
e
http://www.pisapiaxmilano.com/

NON CAPISCO QUESTO MODO DI FARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gianmaria Gavazzeni 20.11.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Vero le primarie così impostate servono a poco,comunque a mio avviso meglio che ci siano anzi che no.
Pisapia almeno un pò comunista credo lo sia e questa è già una mini vittoria.
Io spero in una rivoluzione comunista,che se degna di questo nome ci libera dai fascisti e poi crea occupazione e servizi,ridà un pò di dignità al popolo e non lo lascia allo sbando,come stà succedendo in Italia,dove è ritornato il fascismo grazie ad un centrosinistra minestrone che non rappresenta nessuno,tranne se stesso e le corporazioni che sono ben protette sia a destra che a centrosinistra,a discapito del popolo .
viva il comunismo,a basso le cazzate,anche le vostre.
Io stimo Beppe Grillo e le sue idee,ma sono anni che si parla e non si fà nulla e non mi fido affatto delle persone che gli girano intorno,desiderose del potere come quella classe politica che vorrebbero vincere.(magari fosse vero).
Per fare una classe politica reale,bisogna tornare al comunismo popolare (in Italia non c'è mai stato)dove a un politico che ruba gli si danno 30 anni di carcere,dove la differenza economica di un muratore e di un dentista deve essere minima e la paga giusta per vivere,contenti di avere i servizi pubblici gratuiti(scuola,snità,ecc.ecc.)alla faccia del capitlismo,dove noi paghiamo ancora i servizi,solo che poi li dobbiamo pagare una seconda volta.SVEGLIA..........
asta siempre

maurizio zupin 19.11.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Le primarie del Pdmenoelle, sono la solita triste e desolante presa in giro. Come al solito i deprimenti vertici del partito e i "nuovi" (giovani fuori e vecchissimi dentro!!!!) dirigenti milanesi hanno utilizzato queste pseudo votazioni per incoronare, con un inesistente e "farlocco" consenso popolare, il candidato già investito dalla nomina degli inamovibili, incapaci e miopi avanzi di segreteria che ancora ( e temo per sempre!!!) guidano il PD-elle!!!!!!!!!!!!!!!!
AIUTO!!!! Urge un'alternativa!!!! Svegliamoci!!!!
Sheri Moon

Caterina Chesi 19.11.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Quei 90000 dimostrano che gli elettori SONO persone senza cervello ...


( PARTE2)E ora veniamo alla campagna elettorale delle primarie, di cui tu Beppe accusi le modalità, sparando a zero su tutti.La prima volta che ho incontrato Giuliano Pisapia è stato al teatro Litta, giorno in cui annunciò per primo e con coraggio la sua candidatura, SENZA L'APPOGGIO DI ALCUN PARTITO. Devo dire che ero molto scettica: pensavo di trovarmi di fronte il solito candidato tutto fumo e niente arrosto, eppure mi entusiasmò veramente tanto. L’assicurazione poi che non avesse partiti alle spalle, come invece tu Beppe sostieni, e che di fatto il “suo” partito eravamo noi volontari o simpatizzanti, mi entusiasmò ancora di più. E, per tutta la sua campagna ha contato sulla cittadinanza attiva dei comitati, delle associazioni e delle forze politiche, per l'impegno alla partecipazione politica e per la stesura di un programma politico che fosse davvero specchio delle esigenze di tutti ( chiaramente tutti quelli che hanno partecipato...)
Come piccolo esempio riporto questo: al Litta era presente un manifesto bianco su cui chiunque poteva apporre la sua idea per la città... Io ho scritto la mia, e il giorno dopo l'ho ritrovata in un elenco di idee per Milano, sul sito di Giuliano.
A Milano abbiamo avuto un candidato che si è consumato la suola delle scarpe: è andato in giro a convincere uno ad uno tutti quelli che domenica lo hanno votato, senza spocchia e sempre attento all’ascolto. Ma soprattutto, lo ha fatto da luglio, rimanendo tutto agosto a Milano a parlare con i cittadini. Cosa che nessuno degli altri candidati ha fatto.
A differenza degli sconfitti, Giuliano Pisapia una cosa l’ha fatta: ha dato continuità e sostanza ad un progetto coinvolgendo attivamente la cittadinanza. E già solo per questo, abbiamo vinto tutti. Checché ne dicano i gufi dell’ultima ora.
Non uccidete la passione genuina per la politica, laddove essa si manifesta con dosi di uniforme scetticismo... al di là dei sistemi, stanno gli uomini, ricordiamolo.

Donatella Paoli 19.11.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

(PARTE 1)
Ciao Beppe, e ciao a tutti...
tenevo a condividere il mio punto di vista riguardo alla figura di Giuliano Pisapia, in base alle mie eperienze dirette, e a quello che ho avuto modo di apprendere su di lui e che mi ha portata a sostenerlo e a dargli il mio voto con entusiasmo e consapevolezza.
Inanzitutto è sempre bene tenere presente la storia di un uomo, il suo passato che, al di là di ogni propaganda elettorale può darci una garanzia sui suoi propositi. Infatti un programma politico deve sempre essere in linea con chi incarna quel programma, con i suoi valori, con la sua storia, altrimenti è bene diffidare( per fare un esempio: Berlusconi che si interessa alla giustizia non è credibile proprio in merito la suo passato-presente legale)
Giuliano Pisapia ha una lista di esperienze passate che lo rendono una figura coerente, affidabile, in linea con i suoi propositi. Operaio in una fabbrica chimica, educatore al carcere minorile beccaria, viene spinto dalle lotte operaie e studentesche a Torino città nella quale studia e si laurea in scienze politiche. In seguito si laurea anche in legge, interessato al diritto penale, al ruolo della difesa per il sostegno dei valori di giustizia e uguaglianza legale. E' stato difensore della famiglia di Carlo Giuliani, e della figlia di Davide Cesare detto "Dax". Ha sempre amato e difeso in sede legale il centro sociale Leoncavallo, una delle ultime roccaforti rimaste tra i centrisociali. Sicuramente c'è anche una piccola "macchia", che molti non gli perdonano: Pisapia ha difeso Forlani nel periodo di Tangentopoli... ma, a suo dire, poichè credeva nella sua innocenza. Non mi dilungo ulteriormente: chiunque potrà informarsi dettagliatamente riguardo al passato di Giuliano Piasapia e capire da sè che è una persona attendibile.

Donatella Paoli 19.11.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Premier e governo, crollo di fiducia gli italiani sperano nei "piccoli".Ma non mi dire non posso crederci.
Dopo Saviano guarda caso maroni dice che è una bella giornata "colpo al cuore dei Casalesi
arrestato Antonio Iovine", che coincidenza è proprio vero se stai con uno dal nome di 1816, che vuol dire propaganda, impari subito a farla proprio come il nano vero marroni ? a proposito dove sono le ronde padane babbeo !

In verità.

Sono gli italiani a essere piccoli spero nel default è il minimo che ci meritiamo come popolo ignorante e cafone, un paese normale una società che si dice civile avrebbe come minimo già preso a calci nel sedere bossi berlusconi ghedini la trota fini maroni e coglioni come molti padani al nord!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.11.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, o chi per te scrive questi post più grillini del grillo. a furia di fare i pubblici censori si tende a sbracare. e qui avete sbracato. sì perché io in questi commenti sento solo la coazione alla denigrazione e al disfattismo, il dilettantismo di chi applica a ogni situazione un modello di analisi, sempre quello, senza intelligenza. forse proprio perché i candidati milanesi NON sono stati calati dall'alto ma sono l'emergere di un impegno diffuso della milano della politica sociale, delle professioni e perfino - incredibile dictu - della politica di sinistra, le primarie sono state meno partecipate del previsto. perché erano di sostanza non di epidermica reazione populista. io ho votato pisapia con un occhio a onida (avessi potuto votarli entrambi!) sulla base della loro storia e dei loro programmi! noto con piacere che almeno l'uso fascista (à la feltri-belpietro) dell'immagine ha preservato onida. cari grillini, ho spesso guardato a voi e alle vostre iniziative con interesse, ma quando l'uso della critica è sostituito da questa acida aggressività, io comincio a pensare che anche qui prevalga la logica del tanto peggio tanto meglio. nel senso che il solo il tanto peggio dà senso alla vostra esistenza e se tentativi di miglioramento vengono da altri, diventa necessario affrontarli per garantire la propria esistenza. io mi impegnerò a milano per la vittoria dell'ottimo pisapia uscito vincente dalle primarie con altre ottime persone, da un confronto costruttivo, privo di personalismi, sempre incentrato sui programmi e su come rendere vivibile e umana questa città (ma avete mai sentito un dibattito tra loro? perché non andate sul sito di radio popolare ad ascoltarne uno? dove sono i faccioni? lì si è parlato di cose!). che farete voi? starete a ridervela affermando da qualunquisti che pisapia e moratti pari sono? questa è una tale bestialità che in tutta evidenza chi la sostiene può definirsi intellettualmente disonesto.

paola borgonovo 19.11.10 07:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI RICORDATE DI PIERO RICCA E DARIO FO??????

LI AMAVAMO TANTO VERO??????

FANNO SKIFO ANKE LORO ORA??????

NO XKè HANNO APPOGGIATO PISAPIA ALLE PRIMARIE DI MILANO...............


MI SA KE GRILLO ULTIMAMENTE STA PRENDENDO UN Pò TROPPE SBANDATE DAI............

Francesco M. Commentatore certificato 19.11.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Oggi nessuno ha fatto piu le leggi

Essi,

I piddini dimenticano le leggi del governo Prodi come l'indulto
praticamente la garanzia salvacarceri per i colletti bianchi

Massi',
hanno distrutto milioni di famiglia
ma abbiamo Bersani, abbiamo Casini, Abbiamo Vendola, abbiamo Dalema, abbiamo Fassino


E che dire delle primarie del PD?
I nomi sono calati dal alto

tant'e vero che sono un partito cosi democratico che appena spunta Beppe Grillo per candidarsi
iniziano a cambiare lo statuto del PD

Boh, Povera Italia

Davide Cordella Commentatore certificato 18.11.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, i programmi ci sono e sono nei siti dei candidati.
L'anno scorso appresi con molto ottimismo la tua candidatura come segretario al Partito Democratico, proprio perché non volevi far fare "l'assicurazione per la vita a Berlusconi".
Non capisco perché da un anno a questa parte, le tue campagne sono rivolte spesso contro l'opposizione e il governo viene toccato solo di striscio.
Tutto ciò mi fa pensare che lo fai solo per logiche elettorali, visto che le tue idee sono più care all'elettorato di sinistra che a quello di destra.
Spero che le tue idee possano dare un ventata d'aria nuova al nostro panorama politico , ma facendo così, l'assicurazione per la vita la stai facendo tu a Berlusconi.

Angelo V., Ragusa Commentatore certificato 18.11.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Grillo non condivido questi tuoi continui attacchi a Sinistra
Ecologia e Libertà...perchè si tratta di questo in fondo ; è questo il
senso del tuo intervento ; anzi è questa ormai da tempo la tua campagna
elettorale .
Se le primarie le avesse vinte Boeri , l'esponente del PD , sono sicura che
saresti stato contento , non vedevi l'ora..avresti potuto fare quello che
ti riesce meglio , sparare a raffica : d'altronde sia Boeri che il PD sono
un facile bersaglio , come sparare sulla croce rossa .
Ma , accidenti , le primarie le ha vinte Pisapia e allora ti inventi questo
tristissimo post

Sarebbe stato accettabile un discorso sull'impossibilità di amministrare un
comune come Milano , indebitatissimo , praticamente fallito..
Giuseppe Grillo perchè non fai un confronto pubblico con Pisapia ? e
dibattete pubblicamente , davanti a tutti , le vostre proposte , le vostre
idee per come riuscire a sganciare l'amministrazione comunale milanese
dallo strozzinaggio bancario ecc..? guarda che se glielo chiedi lui sarebbe
contento .

Ma invece no , meglio i monologhi vero Giuseppe Grillo ? Hai capito che SEL
pesca nel tuo stesso bacino elettorale e , come un politcante qualunque..
invece di pensare al bene comune , pensi solo al successo elettorale della
tua creatura...e questo con quintali di populismo.. che tristezza..

Tania Rossanda Commentatore certificato 18.11.10 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sta diventando sempre più ridicolo e patetico.

Sempre a sparare a zero su chiunque capita a tiro, credete davvero che un movimento leaderistico, populista, superficiale e senza identità come il movimento 5 stelle (già il nome fa inorridire) possa fare qualcosa di positivo per quest' Italia?, visto che rappresenta proprio quello che in italia va cambiato?

rappresenti/ate tutto quello che criticate, capisco la rabbia, ma forse è meglio incanalarla in altri modi piuttosto che andare appresso a tutte le ovvietà o gli infiniti giudizi che urla durante i suoi spettacoli quotidiani Grillo.

Ora anche le primarie non vanno bene...peccato che Grillo voleva partecipare a quelle del Pd meno L come lo chiama lui.

Ariano De Lucia 18.11.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, i programmi c'erano. Guarda meglio. Magari stantii, ma c'erano. Non mi piace la piega che stai prendendo. Io sinceramente ero predisposto a votare la tua lista. Per provare a vedere se cambia qualcosa. Ma sinceramente negli ultimi tempi questo tuo atteggiamento "'ndo cojo cojo" mi ricorda più Belpietro che il Grillo blogger che mi ricordo diciamo fino a un paio di anni fa.
Spara a zero, su tutti, se ti basi su fatti fondati. Ma questo articolo che hai fatto è solo killeraggio. In democrazia, se qualcuno non presenta i programmi, fai bene a apostrofarlo così, ma se li presenta, allora devi sparare a zero sui programmi, non sulle persone e specialmente con questo tipo di satira populista. O vuoi finire a essere come Striscia la Notizia?

Augusto Tosi 18.11.10 20:19| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tutto Per aver la pensione dopo mezza legislaturo LADRIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!

Andy Tx, Mondo Commentatore certificato 18.11.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Le primarie, che schifo. I partecipanti al voto? Nemmeno un quartiere semiperiferico. I candidati a Milano? Tutti coi capelli bianchi, solo slogan e manifesti. ”I milanesi hanno potuto scegliere solo i loro faccioni, e non il programma”. Insomma, “elezioni posticce”

Puntuale, arriva il Grillo-pensiero sulle consultazioni del centrosinistra nel capoluogo lombardo. Con il quale il comico-blogger compie un deciso e importante salto di qualità: dal vaffanculo alla pura e semplice distorsione della realtà.

Dice il sito ufficiale grillino che gli elettori hanno votato solo facce e slogan. “Questa non è democrazia”, si scandalizza la home page dei nuovi rivoluzionari. E ancora: ”Prendono solo per i fondelli gli elettori”.

Eppure basta cliccare un paio di volte su Google (Grillo ne dovrebbe essere capace) per scoprire che sul sito web di Boeri c’è un programma completo suddiviso in quindici schede tematiche. Magari è un programma orrendo, ma è online da settimane. Lo stesso sul sito di Giuliano Pisapia. Anche lì si tratterà certamente di proposte vecchie e da sfanculare seduta stante, ma basta cliccare e si trovano schede tematiche dagli anziani alle periferie, dalla casa alla cultura.

Evidentemente, dalle parti del Movimento Cinque stelle, si pensa ormai in grande. Prima si crea una schiera di fan con il mix ”buone idee più antipolitica”. Poi, creata la platea, gli si dà in pasto la pura propaganda.

Un bravo comico, dal palcoscenico di un teatro tenda, direbbe che questo sistema somiglia sinistramente a quello dello psiconano. E che il passo dall’antipolitica alla politica, quella peggiore, qualche volta è proprio breve

Daniele Bombarda 18.11.10 19:34| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
HO SENTITO CHE I RIFIUTI NAPOLETANI,

ANDRANNO IN SPAGNA!

QUANTA SOLIDARIETA' CHE HANNO RICEVUTO I

NAPOLETANI DAI PARENTI LIMITROFI!


.....
SAVIANO MI HA TRANQUILLIZZATO

=======================================

Ahahahaha ma cosa sono i parenti limitrofi?
Allora ci sono anche i paesi serpenti. *_*

ahahahahahahah....

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.11.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

E già faccioni di qua faccioni di là.Adesso aspettano Marzo per andare a casa così passata più della metà della legislatura si beccano pure la pensione .COGLIONI

Andy Tx, Mondo Commentatore certificato 18.11.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Grillo non condivido questi tuoi continui attacchi a Sinistra Ecologia e Libertà...perchè si tratta di questo in fondo ; è questo il senso del tuo intervento ; anzi è questa ormai da tempo la tua campagna elettorale .
Se le primarie le avesse vinte Boeri , l'esponente del PD , sono sicura che saresti stato contento , non vedevi l'ora..avresti potuto fare quello che ti riesce meglio , sparare a raffica : d'altronde sia Boeri che il PD sono un facile bersaglio , come sparare sulla croce rossa .
Ma , accidenti , le primarie le ha vinte Pisapia e allora ti inventi questo tristissimo post

Sarebbe stato accettabile un discorso sull'impossibilità di amministrare un comune come Milano , indebitatissimo , praticamente fallito..
Giuseppe Grillo perchè non fai un confronto pubblico con Pisapia ? e dibattete pubblicamente , davanti a tutti , le vostre proposte , le vostre idee per come riuscire a sganciare l'amministrazione comunale milanese dallo strozzinaggio bancario ecc..? guarda che se glielo chiedi lui sarebbe contento .

Ma invece no , meglio i monologhi vero Giuseppe Grillo ? Hai capito che SEL pesca nel tuo stesso bacino elettorale e , come un politcante qualunque.. invece di pensare al bene comune , pensi solo al successo elettorale della tua creatura...e questo con quintali di populismo.. che tristezza..

Tania Rossanda 18.11.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Bravi Grillini, continuate così. Vero che la fate la vostra lista a Milano? Vero che continuerete a spargere merda su PD, SEL, IDV, Pisapia eccetera eccetera? Sapete, con Albertini a togliermi voti c’è il rischio che me lo pigli in quel posto e che la sinistra dopo vent’anni vinca le elezioni.

Ma sono sicura, che voi, scintillanti cavalieri in armatura, non permetterete che questo accada! Continuate a spargere merda in giro, in cambio con il vostro 3% vi offro un posto di consigliere con cui potrete giocare alla raccolta differenziata quanto volete!

Con stima e affetto,

Letizia

Letizia Moratti 18.11.10 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W Beppe.
Sempre dritto.

gennaro fu 18.11.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

HO SENTITO CHE I RIFIUTI NAPOLETANI,

ANDRANNO IN SPAGNA!

QUANTA SOLIDARIETA' CHE HANNO RICEVUTO I

NAPOLETANI DAI PARENTI LIMITROFI!


SPAGNOLI DEL CAZZO,

FATELI AFFOGARE NELLA LORO MERDA!

SAVIANO MI HA TRANQUILLIZZATO
-------------------
Dimmi una cosa ma sei scemo o sei fuori di testa ???
Mica siamo sul blog della camorra e nemmeno su quello di forza sud.
Cambia blog demente.
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Altro post.

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento

“Sondrio non è Casoria, Como non è torre Annunziata e Brescia non è Corleone”....
----------------------------
Ma la lega è la camorra del nord !!!
Una miscela di grettezza, paternalismo, idiozia operativa, mancanza di progetto e prospettive, unite ad una gestione del potere dispotica,e dalla tossico dipendenza da alcool.


Gente del nord, la lega va sfidata senza paura se minacciano le baionette tirate fuori i mortai !!
Gente del nord, tirate su gli occhi dal vostro lavoro, dalle vostre faccende ... cominciate a riprendervi in mano la vostra vita.
Non è più tempo di deleghe in bianco.
Io non voglio mantenere "la trota" vita natural durante.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

...io la chiosa finale di questo post mica l'ho capita. Mi sembra che dica, noi del M5* non faremo mai le primarie ma anche sì. D'altronde votare per una lista (online o meno) non è un'elezione primaria?

Olindo C. Commentatore certificato 18.11.10 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Molto importante: cerchiamo di sostenere questi ragazzi. Nessuna allenza coi partiti. Forza e coerenza ragazzi, it's the way!

http://www.muovipalermo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=146:la-sfida-dei-movimenti-al-centro-sinistra&catid=40:cittadinanza-attiva&Itemid=70

Antonio 18.11.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I programmi dei due candidati erano e sono tuttora ben visibili sui rispettivi siti web.
Faranno anche schifo, non entro nel merito, ma ci sono.
http://www.pisapiaxmilano.com/12-proposte.html
http://www.stefanoboeri.it/il-progetto-per-milano/

Mi sa che stavolta t'è scappato di dire una cazzata.
Succede.

Federico Cagnoni 18.11.10 17:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se la Repubblica.it si ricorda di noi solo quando ci deve dare addosso, in questo caso ha ragiona: i "programmi" ci sono.

http://bracconi.blogautore.repubblica.it/2010/11/18/dal-vaffanculo-alle-bugie/#comments

Beppe vuoi chiedere venia su questo punto e proseguire con l'ottimo lavoro che stai e stiamo facendo???
Altrimenti la prossima volta invece che parlare male degli altri (un pò a sproposito in questo caso, almeno sul punto dei "programmi")
Attendiamo una replica, grazie!
Un saluto, con immutato affetto.

massimo 18.11.10 17:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

SONO LA DONNA PIU SEXI DEL PARLAMENTO DISSE LA CARFREGNA.. PERCHE QUANDO ENTRO IO TUTTI I MEMBRI DEL PARLAMENTO SI ALZANO.... IO ESSENDO MINISTRO NON MI ALZO DISSE BONDI... E LA CARFREGNA: HO DETTO I MEMBRI NON I COGLIONI....NE I MARONI...

aniello r., milano Commentatore certificato 18.11.10 17:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=A6lbIIQjIsU

TROLL.....e so' contento ...... () Commentatore certificato 18.11.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON LOVORO E BUONGIORNO IMPRENDITORE, CHE NON RIESCI AD INCASSARE QUANTO TI E' DOVUTO PER LAVORI FATTI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, E ALTRO E CHE PERO’ DEVI PAGARE LE TASSE.

BUON LAVORO E BUONGIORNO COMMERCIANTE "LADRO" CHE PAGHI SOLO IL 73,45 % DEL TUO REDDITO IN TASSE, E ALTRE IMPOSTE E ALTRO…

BUON LAVORO E BUONGIORNO ARTIGIANO CHE IL PROSSIMO ANNO NON RIAPRIRAI LA BOTTEGA PERCHE’ OBERATO DI IMPOSTE E LACCIUOLI VARI...

BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A TUTTI VOI LAVORATORI AUTONOMI, CHE CONTRIBUITE CON LE VOSTRE TASSE A RENDERE PIACEVOLE LA VITA DI SENATORI, DEPUTATI, SINDACALISTI, SINDACALISTI CHE NON CONOSCONO IL VALORE DEGLI SPIPENDI E DELLE PENSIONI EUROPEE.

BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A VOI DIPENDENTI CHE OLTRE A QUELLA DEI SUDDETTI SINDACALISTI RENDETE CON LE VOSTRE TASSE PIACEVOLE ANCHE LA VITA DEI FUNZIONARI E DIRIGENTI DEI VARI MINISTERI CHE NON FUNZIONANO.

BUON LAVORO E BUONGIORNO A TUTTI QUELLI CHE PAGANDO TASSE ASSURDE, E
NONOSTANTE TUTTO CON SACRIFICI ENORMI TIRANO LA CARRETTA.

BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A VOI, ILLUSI, CHE QUALCHE COSA POSSA PACIFICAMENTE CAMBIARE. CI VOGLIONO LE GHIGLIOTTINE. ED ALLORA ….
ALMENO CAMBIERANNO LE PERSONE…

BUONGIORNO E BUON LAVORO AI VENETI COMBATTENTI, NATURALMENTE A QUELLI ANCORA IN VITA, E TANTA GLORIA A QUELLI CHE NON CI SONO PIU'...CHE SARANNO GLI EROI DEL FUTURO. MA PURTROPPO, COME I PARTIGIANI IN PASSATO, BANDITI OGGI...
BUONGIORNO E BUON LAVORO A VOI EXTRACOMUNITARI INCAZZATI, CHE FARETE VOI UNA VERA RIVOLUZIONE NEL NOSTRO PAESE E DARETE ANCHE A NOI UN PO’ DELLA VERA LIBERTA’.

BUONGIORNO A TUTTI QUELLI CHE SONO IN GRADO DI PROCURARSI IL CIBO, LEGALMENTE, CON LA PROPRIA INTELLIGENZA O CON IL PROPRIO LAVORO.

BUONGIORNO A TUTTI I VERI UOMINI CHE NON SIANO PARASSITI O POLITICANTI.

BUONAGIORNATA ALLE DONNE CHE LAVORANO FUORI CASA E NELLA FAMIGLIA SENZA NESSUN VERO RISCONTRO.

BUON, BUON, SORGERE DEL SOLE A TUTTI, PERCHE’ E’ SPERANZA DI UN FUTURO LIBERO, E RIVOLUZIONARIO

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 18.11.10 17:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Agqcxe2SjEM&feature=topvideos
GUARDATELO PER FAVORE.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 18.11.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina in un programma politico in tv, ho ascoltato una rappresentante del pdl che criticava Saviano e poi ridacchiando si compiaceva dell'arresto del capo dei Casalesi


Per lei l'arresto era la rispota di Maroni a Saviano, la solita OCA IMBECILLE al servizio del nano.....


Che vergogna !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 18.11.10 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e dalla Puglia …
Un mastodontico inceneritore di rifiuti in area agricola, a ridosso di alcune città e paesi: Apricena, San Severo, Poggio Imperiale, Lesina, San Paolo Civitate, Torremaggiore, Chieuti, San Nicandro Garganico. La mafia locale a suon di minacce di morte ed intimidazioni ha già imposto il proprio assenso. Ora anche le istituzioni (sindaco Zuccarino del Pd e giunta provinciale del Pdl con l’assessore all’ecologia Pecorella sfiduciato dal consigliere provinciale Antonio Potenza del Pdl), si piegano al diktat del cementificatore trevigiano Grigolin, già condannato penalmente per gravi reati ambientali e corruzione. “Parere favorevole per la realizzazione di uno stabilimento per la produzione di clinker nel territorio comunale di Apricena”: responso scritto di Giovanni D’Attoli, dirigente responsabile del servizio Ambiente dell’ente Provincia di Foggia. Incredibilmente il Comitato tecnico per la Valutazione di impatto ambientale della provincia di Foggia (favorevoli: Maurizio Quinto, Ettore Trulli, Andrea Francesco Trotta, Maria iole Natalicchio, Donato Antonio Fatigato, Clelia Altieri, Sergio Cangelli) ha espresso favorevole alla predetta pianificazione a tavolino di Apricena Leganti S.r.l. (soci: Passalacqua e Grigolin), pur attestando che:
l’impianto con l’ambiente circostante, è da evidenziare la prsenza della torre fumo di 91 metri lineari di altezza: tale struttura apparirebbe comunque visibile dal comune di Apricena, che dista circa 3 chilometri. l’attività di produzione di clinker porta alla produzione delle seguenti sostanze inquinanti: polveri, ossidi di azoto, ossidi di zolfo, cloruri, acido fluoridrico, metalli, diossine e furani, ipa, monossido di carbonio.
Il giornale Italia Terra Nostra ha presentato un atto di opposizione tecnica, denominato:Osservazioni preliminari al progetto definitivo denominato “Costruzione stabilimento per la produzione di clinker nel comune di Apricena Apricena Leganti S.r.l. soci i noti Passalacqua e Grigolin.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 18.11.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Per respirare aria pulita questo schifo di paese aspetta solo che il delinquente seriale nano scitt'u sang

Danilo Massa 18.11.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono molte cose che propone Grillo che trovo apprezzabili ed auspicabili. Altre sono populiste e retoriche, questo si. Quello che mi da più fastidio è la presunzione con la quale vengono proposte. L’attuale sinistra italiana forse è troppo umile, ma come si dice… in medio stat virtus. La faccenda dell’alta velocità, ad esempio. Io vivo in Spagna, e tra breve la rete AVE (Alta Velocidad Española) si collegherà con quella francese. Il Movimento 5 stelle è contrario, in Italia. Bene, che facciamo? Rimaniamo scollegati dall’Europa? Praticamente potrei arrivare a Parigi da Siviglia, ma in Italia no, li no.
E poi, per concludere, la politica è fatta di accordo, di dialogo e trattative. Se tutto è da buttare, che ci mandiamo in parlamento? Una dittatura di 5 stelle?

Jeff Caird 18.11.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Concludiamone dunque che il mondo sarebbe assai migliore se ciascuno si accontentasse di quello che dice, senza aspettarsi che gli rispondano, e soprattutto senza chiederlo né desiderarlo." José Saramago

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.11.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Si ho letto le critiche che sono state fatte al nostro programma.
Perchè i programmi del PD la campagna elettorale l'hanno fatta e noi invece li avremmo ignorati.

Ci dicono che è troppo comodo valutare un programma con il senno di poi.
Che loro invece certi programmi li conoscono da molto tempo prima.
E che non fanno una grinza!
C'hanno una faccia presentabile, insomma!

Basta che gli dici che il loro programma non ti è simpatico che subito ti ritrovi con un programmino che nessuno vuole.
Fatto chissà dove e chissà da chi!

Sta a vedere che pretendono che io mi legga un programma di una serietà straordinariamente stupefacente.
E la mia patente dopo? Che fine fa?

A ecco!

Ciao

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Dal vaffanculo alle bugie

Le primarie, che schifo. I partecipanti al voto? Nemmeno un quartiere semiperiferico. I candidati a Milano? Tutti coi capelli bianchi, solo slogan e manifesti. ”I milanesi hanno potuto scegliere solo i loro faccioni, e non il programma”. Insomma, “elezioni posticcie”

Puntuale, arriva il Grillo-pensiero sulle consultazioni del centrosinistra nel capoluogo lombardo. Con il quale il comico-blogger compie un deciso e importante salto di qualità: dal vaffanculo alla pura e semplice distorsione della realtà.

Dice il sito ufficiale grillino che gli elettori hanno votato solo facce e slogan. “Questa non è democrazia”, si scandalizza la home page dei nuovi rivoluzionari. E ancora: ”Prendono solo per i fondelli gli elettori”.

Eppure basta cliccare un paio di volte su Google (Grillo ne dovrebbe essere capace) per scoprire che sul sito web di Boeri c’è un programma completo suddiviso in quindici schede tematiche. Magari è un programma orrendo, ma è online da settimane. Lo stesso sul sito di Giuliano Pisapia. Anche lì si tratterà certamente di proposte vecchie e da sfanculare seduta stante, ma basta cliccare e si trovano schede tematiche dagli anziani alle periferie, dalla casa alla cultura.

Evidentemente, dalle parti del Movimento Cinque stelle, si pensa ormai in grande. Prima si crea una schiera di fan con il mix ”buone idee più antipolitica”. Poi, creata la platea, gli si dà in pasto la pura propaganda.

Un bravo comico, dal palcoscenico di un teatro tenda, direbbe che questo sistema somiglia sinistramente a quello dello psiconano. E che il passo dall’antipolitica alla politica, quella peggiore, qualche volta è proprio breve.

Commento tratto da Repubblica.it

Tommaso De Natale 18.11.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

sui siti dei due candidati i programmi erano presenti da tempo...non sto qui a fare il difensore del pd che ha mille difetti, ma questo movimento all'inizio era un'altra cosa...ormai me ne sono definitivamente chiamato fuori, perchè è solo pura demagogia, urla senza contenuti.

Michele Dicosola, Triggiano (BA) Commentatore certificato 18.11.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vero Beppe, ci sono programmi di una serietà stupefacente.
Quando lo incontri di al nostro programma da parte mia che è troppo serio da questo punto di vista!

Gli Italiani non reggono tutta sta serietà per molto tempo.

Servono programmi più leggeri!

Di puro intrattenimento!

Ciao Beppe!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento

I vendoliani non mi convincono. Buah, arrivisti!FUORI DALLE PALLE I VENDOLIANI!!

Anacleto M. 18.11.10 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sti programmi di oggi non sono più quelli di una volta.
Non me la raccontano giusta.
Cosa ci fa un programma dalla parrucchiera il giorno delle primarie?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

GLI UOMINI DI B. SPARANO SU SAVIANO.

Il Giornale chiede ai lettori una firma contro lo scrittore che "dà del mafioso al Nord" (n.d.r.-in realtà Saviano aveva parlato di collegamenti della mafia con la Lega, ma per il quotidiano di famiglia, per poter meglio mistificare, questo è un particolare irrilevante).
Per Vittorio Feltri le rivelazioni dell'autore di Gomorra sono solo "fanfaronate".

Vorrei far notare al pennivendolo Feltri (fra un pò anche voltagabbana), che dopo la sospensione inflittagli dall’ordine dei giornalisti continua a sparare cazzate ma al momento solo verbali, che le stesse “fanfaronate” ed anche di più, le ha comunicate ieri la DIA che (pensa un po’), lavora alle dirette dipendenze del ministero retto da Maroni…

Franco F. Commentatore certificato 18.11.10 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe,sto aspettando il post odierno...volevo proporvi questa cosa: raccogliamo le firme per togliere il finanziamento pubblico al giornale o per chiuderlo direttamente.insomma raccogliamo le firme per boicottarlo non possiamo farci prendere ancora per il culo da queste mondezze ambulanti e lasciare solo il povero roberto saviano,uno dei pochi uomini e motivi per cui andare ancora fieri di essere italiani. se siete d'accordo votate con la manina

marco morelli 18.11.10 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I commenti più votati sono quelli che dicono che grillo ha sempre ragione.
Volete un nuovo Duce?

cesare beccaria Commentatore certificato 18.11.10 16:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il mio programma non rispetterà il programma giuro che quando lo incontro gli sputo in faccia.

E gli levo i saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Treviso. Il presidente della Provincia: "Fucilazione per gli sciacalli"Leonardo Muraro, della Lega Nord, si lascia andare in tv: "In certi casi servirebbe la legge marziale".


Bè cari leghisti questo mi sembra anche giusto ma scommettiamo che perderete un sacco di vostri votanti?

quando non possono rubare lo stato si rubano fra di loro i carissimi legaioli

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=si0ft3Q1V-4

Il Movimento 5 Stelle non è ne di csx ne di cdx !!!!! E' dei cittadini e di tutti coloro che si sentono Sopraaaaaaaaaa a tutta questa munnezza di politica e politicanti che da 40 anni infestano le nostre istituzioni !!!!!!!! Ed è l'unico Movimento che ha rifiutato la truffa dei rimborsi elettorali ai danni dei cittadini italiani. Fatene tesoro per le prossime elezioni politiche !!!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.11.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

In Italia per vincere serve un programma che conosca almeno un paio di barzellette inedite e che soprattutto le sappia raccontare bene.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Se dobbiamo eleggere un programma, mi raccomando di sceglierne uno con la faccia simpatica.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.11.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti :"l'Italia non è il problema, ma parte della soluzione". Ma allora la montagna di denaro sporco scudato e riciclato nei titoli di stato e nei forzieri delle banche tutte compiacenti, temo farà dire alla storia che Le mafie, Berlusconi e Tremonti hanno salvato l'Euro e l'Italia dal dafault. Se è vero mi sbattezzo!

giro tondo 18.11.10 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
mi meraviglia che, dopo (anzi durante) l'era Berlusconi, tu si ancora sui "programmi".

I "programmi", caro Grillo, li scrivono "...le dattilografe..." (cit.).

Invece la politica vera ha bisogno di faccie, di persone dietro a quelle faccie, di onestà e buon lavoro.

Io non mi sono mai fatto 'infinocchiare' dai programmi che per mille motivi variano, si annullano, ed in genere si rivoltano contro i cittadini.

Io voglio poter eleggere persone, semplici persone, senza programmi precostituiti e "virtuali", ma con idee serie, con storie di vita politica ed amministrativa, persone di buona volontà anche se magari di media capacità...persone che vogliono fare e fare bene...

E' per questo che ho bisogno di incontraLe di parlarci, faccia a faccia, ho bisogno di vedere i loro volti, mentre mi parlano...

La storia dei programmi è una bufala, è fumo negli occhi gettato da persone incompetenti e/o che ci vogliono fregare...

abbasso i programmi evviva le persone e le loro facce!!!

ti saluto con i miei più affettusi saluti di condivisione ed amore

ciao

RA

roberto abate 18.11.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 18 nov. (Apcom) - Manuela Repetti, parlamentare Pdl e compagna del ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, definisce "vergognosa la richiesta di dimissioni" del ministro avanzata da Italia dei Valori, per l'incarico ottenuto da suo figlio presso il ministero guidato da Bondi: "Non si tratta di un'assunzione - precisa Repetti- ma di un lavoro interinale". "È vergognosa - scrive la parlamentare in una dichiarazione- la richiesta dell'IDV di dimissioni al Ministro Bondi per avere, secondo loro, assunto mio figlio al Mibac. Si informino meglio perché mio figlio non è mai stato assunto al Mibac. In realtà si tratta di un lavoro interinale, con un contratto a tempo determinato che mio figlio ha con il Centro Sperimentale di Cinematografia che è una Fondazione privata.Resta dunque il fatto, e l'unico che conta, che mio figlio non ha alcun contratto col Ministero della Cultura. È un ragazzo come tanti altri che, in attesa di laurearsi a breve, sta lavorando con un semplice contratto a tempo determinato per mantenersi gli studi. Si vergognino dunque tutti quei personaggi da 4 soldi che strumentalizzano anche fatti non veri per meschini fini politici"

Mi ha commosso, vado nel bagno a piangere. A fra poco...

Franco F. Commentatore certificato 18.11.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la candidatura di Boeri il PD ha mostrato di non capire nulla, di voler perdere o peggio di obbedire alle lobby del mattone. Come dice Travaglio, era davvero troppo pretendere che i milanesi votassero un architetto che ha lavorato per Ligresti e alla Maddalena. Ci aggiungo io, che i milanesi sono stufi di vedere cantieri e investimenti nel cemento quando tutti i settori economici e culturali della città sono in declino. Ci mancava solo un sindaco attento al guscio esterno ma incapace di sentire il puzzo di morto che si respira dentro.

Peter Amico 18.11.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La camorra ha dimostrato di saper giocare a scacchi....
ha sacrificato un suo pezzo!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 18.11.10 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli arresti di ricercati e latitanti di cui Maroni si vanta, ma che tutti sappiamo benissimo come siano frutto del solo lavoro duro di magistratura e forze dell'ordine, mi sembrano strani proprio in certi momenti della politica e in certe situazioni di accesa polemica. Per esempio quella fatta dal nostro "grande" ministro contro Saviano. Se poi ben vedete, la maggior parte di questi delinquenti si nascondono a casa propria e stamattina sentivo al GR1 intervistato un responsabile della Polizia di Napoli che diceva che a sto Jovine lo tenevano d'occho gia' da un po' e che hanno deciso di intervenire ieri ad ora di pranzo perche' sapevano che era un nascondiglio tempraneo e che presto sarebbe andato via di li'. Allora, mi chiedo, perche' non arrestarlo subito quando appena scoperto? Perche' aspettare? Poi...la avete vista la faccia di Jovine con le mantte ai polsi? Sorridente o irridente? Secondo me sorridente perche' sapeva che certi arresti "vanno fatti" e secondo me per Ragion di Stato. Sa che alla fine in carcere continuerà a fare il proprio porco comodo e comunque penso che questa gente quasi quasi si faccia arrestare perche' non conta piu' niente...sono gia' stati sostituiti da altri loschi personaggi, piu' giovani, piu' spietati e furbi.

Per concludere..."Il Giornale" il cui direttore e giornalaio e' Feltri, recentemente sospeso dall'Ordine dei Giornalisti per tre mesi, assume l'iniziativa di fare una raccolta firme contro Roberto Saviano...Tutto questo casotto succede guarda caso dopo la trasmissione " Vieni via con me" di Lunedi'. Se Roberto ha provocato tutto questo...io spero che nelle due prossime puntate sia ancora piu' critico cosi' arresteranno pure Matteo Messina Denaro e Zagaria.
E comunque l'iniziativa della raccolta firme contro Saviano mi da' il sapore, il retrogusto dell'avvertimento...trasversale.
Roberto...raddoppia la scorta e guardati ancor di piu' le spalle. In bocca al lupo a te. Onore a te.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.11.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ah, dimenticavo... ci tengo...

A mafia, camorra, sacra corona e n'drangheta...

Scusate ragazzi...

Mi spiegate perchè i vostri capi (ok, in disgrazia o meno, applichiamo vari parametri al caso, ecc, ecc, ecc...) che sballottano miliardi di euro in ogni dove...debbano vivere in latitanza, fra pizzini e piscio e farsi, a volte, annetti plurimi di gabbio...
Mentre i vostri referenti finanziari e politici vivono alla grande, hanno una trentina di troie nelle loro ville da sogno e vanno a fare i saltimbanchi al G8 con Obama???

Figlioli, minimo, nella vostra strategia c'è qualcosa che non quadra...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 18.11.10 16:05| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' più di sinistra il cacciabombardiere F 35 Lightning II o l'Eurofighter?
Postato da Francesca Terzoni alle 11:22
L'inchiesta di Altraecononomia sugli sprechi e i privilegi nel settore della difesa dal titolo intelligente di "Il caro armato", ci racconta che il Governo (quello di Berlusconi) sta partecipando al progetto internazionale per lo sviluppo del cacciabombardiere d'attacco F-35 Lightning II che, da qui al 2026 ci farà spendere 13 miliardi di euro (quelli nostri).
Tre-di-ci-mi-li-ar-di-di-euro-nos-tri!
Mentre ci muoiono la scuola, la sanità, la cultura...
A Tremonti che dice che la cultura non si mangia, forse potremmo chiedere se nei prossimi anni dovremo mangiarci qualche proiettile all'uranio impoverito.
Ai nostri, con i quali - ammettiamolo - ci divertiamo sempre molto di più, potremmo chiedere in termini di "realdalempolitik" e citando Gaber: è più di sinistra il cacciabombardiere F35 Lightning II (made in USA) o l'Eurofighter (made in UE)?
Resta in ogni caso il solito dubbio: non sarà che con queste spese militari giustificate dalle sempre più dolorose guerre al terrore vere e presunte, stiamo ancora una volta trainando il rilancio dell'economia USA?
(grazie a G.Z.)

http://metilparaben.blogspot.com/2010/11/e-piu-di-sinistra-il-cacciabombardiere.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.11.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
(segue Travaglio)
Gli elettori considerano dx, sx e centro categorie un po’ meno attuali di assiri, babilonesi e fenici. Semplicemente scelgono il candidato più conosciuto e riconoscibile, dunque incompatibile con le alte strategie uscite dagli alambicchi della nomenklatura. Tra Casini e Di Pietro, per dire, gli elettori non hanno dubbi: non perché Di Pietro sia più a sinistra di Casini, ma perché, diversamente da
Casini, ha sempre combattuto B. Infatti, da 3 anni, il 1° punto all’ordine del giorno del politburo piddino è scaricare Di Pietro per imbarcare Casini.
Se avesse deciso la base, il csx sarebbe sceso in piazza con i girotondi, con i pacifisti, i noglobal, i noTav, i no-DalMolin, i grillini, la Cgil, la Fiom e il Popolo viola. Infatti se n’è tenuto a debita distanza: la piazza no, guai, è pericolosa. Dopo la vittoria di Vendola su Boccia, D’Alema ridacchiò: “Il problema non è vincere le primarie, ma le secondarie, cioè le elezioni”. Vendola vinse pure le
elezioni. Allora il geniale Fioroni propose “primarie finte” per far vincere il candidato di partito.
E. Letta spiegò che “le primarie soffocano le possibilità di successo del nostro candidato”. Ora, dopo la tranvata milanese, temendo che Vendola vinca anche le
primarie nazionali, il Pd non si pone neppure il problema di trovare un candidato più credibile di lui (e di Bersani): vuole abolire le primarie. Secondo il noto perditore Boccia, “sono ormai diventate un regolamento di conti tra ex Pci”. Il sagace Follini, noto trascinatore di folle, tuona contro “il culto delle primarie che rischia di trasformare il Pd in campo di … per le scorrerie di tutti gli altri” (quelli che vincono). Sublime il professor Ceccanti: “Il Pd è diventato un partito di sx e allora è inutile fare le primarie perché quasi sempre vincerà un candidato minoritario”.
A questo punto torna utile una nostra vecchia proposta: abolire le elezioni. Anzi, meglio ancora: gli elettori.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.11.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo lo vuoi fare un passo indietro dal Movimento 5 stelle? Se ognuno conta uno, la smetti di ficcarci il naso e di fare il leader, tu che ce l'hai col leaderismo? Poi il movimento (e non tu) potrà proporre un programma e pubblicizzarlo senza appoggiarsi alla tua notorietà, ma camminando con le proprie gambine. Se no, non voterò mai più 5 stelle.

Marcom 18.11.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Travaglio

Il Pd che riesce a perdere anche le primarie del Pd e se la prende con le primarie per non prendersela con se stesso è già uno spettacolo ai confini della realtà.
.. È l’ologramma di una politica senza politica e di un csx a rimorchio di B.
3 anni fa Silvio e Uòlter si baloccavano con l’ultimo risiko partitocratico: imprigionare a tavolino la realtà complessa della società italiana in uno schema bipartitico. Siccome B., per motivi suoi di potere, voleva costringere gli alleati sempre più riottosi a giurargli eterna fedeltà sul predellino, il csx pensò bene di
anticiparlo facendo la stessa cosa. Ne nacque questo abortino che, a parte accelerare la caduta di Prodi, cambiare 3 segretari in 6 mesi e perdere in 2 anni tutte le elezioni e 1/3 dei suoi voti, non ha combinato nulla. E ora che, grazie a Fini, B. è alla frutta, i vertici del Pd non sanno cosa mettersi. L’unica idea vagamente popolare che avevano partorito, le primarie, diventa la loro tomba.
Per un motivo evidente a chiunque abbia un cervello, dunque non a loro: non hanno la più pallida idea di che cosa siano le primarie e di chi siano i loro elettori. Le primarie servono a far scegliere agli elettori il candidato del partito o della coalizione più adatto per vincere le elezioni. Dunque non può esistere, alle primarie, “il candidato del Pd”. Si candida chi vuole e quello che prende più voti viene sostenuto da tutti. Invece questo trust di cervelli tenta ogni volta di imporre
alle primarie il candidato del Pd, che regolarmente perde: o perché è peggio dell’altro, o perché gli elettori scelgono regolarmente l’altro che ha l’indubbio vantaggio di non esser sostenuto dal Pd. È accaduto in Puglia con Vendola contro Boccia, a Firenze con Renzi contro Pistelli, a Milano con Pisapia contro Boeri. Significa che gli elettori sono più “di sx” dei loro dirigenti? Manco per sogno
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.11.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Se non volete che vi venga spedito il libro "Due anni di governo" da Berlusconi e preferite giustamente che quei soldi pubblici vengano spesi in cose più utili, collegatevi al sito:

www.liberacittadinanza.it

Nel sito è anche spiegato come rispedire al mittente il libercolo qualora lo riceviate.

P.s. è un vostro DIRITTO non riceverlo.

alberto arnoldi 18.11.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate scellerati. Ho fretta e, francamente, vi ho anche poco per il culo...

Definizione di programma dal dizionario stronzo dello Spina...

"Il programma è quel proclama pieno di lustrini e paillettes che il politico, vecchio o nuovo che sia, propone pomposamente in campagna elettorale e si guarderà bene dall'applicare una volta eletto".

Questo vale a Roma e Milano come a Genova...
Essendo tutte simpatiche cittadine dell'interland di Pizzaland...

Vuoi vedere che il problema è Pizzaland?
Luogo che contiene i peggiori governanti e pure i peggiori fasciorivoluzionari del mondo???

Hasta scelleratoni...ve possino...

maurizio spina Commentatore certificato 18.11.10 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

rAGAZZI MANDIAMO UNA RISPOSTA CIVILE A QUEI MAIALI DE "IL GIORNALE" CHE HANNO AVVIATO UNA CAMPAGNA CONTRO SAVIANO RACCOGLIENDO FIRME.
fACCIAMOLO ANCHE NOI A FAVORE DI SAVIANO SUL SITO DI ARTICOLO21. FIRMATE PER FAVORE.

http://www.articolo21.org/2110/notizia/una-firma-per-roberto-saviano-che-da-del.html

JOHNNY D30 18.11.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

NYT di oggi:
Italy’s Political Houdini May Not Escape This Time
**************************************************
Commenti su Truffolo (il pedo puttaniere mafioso) ed i suoi sostenitori (sempre dal NYT) sulla affermazione fatta sui gay:

The truly shocking thing is the applause that the comment receives from the audience. What a miserable, conservative, closed society!

He's such a buffoon and says so many idiotic things ... and most of the Italians (I know) hate him, but he keeps getting elected. Could it be because he owns the media and is one of the wealthiest men in Italy?

This is all very amusing if you don't live in Italy. Italians have the only prime minister in the West who openly abuses power and is an unashamed homophobe. How long will Italians continue to degrade themselves and become the laughing stock of Europe by supporting such an absurd but dangerous figure?

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 18.11.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe rispondi a questo imbecille per favore. Ho commentato negativamente ma se lo fai tù è molto meglio. Grillini leggetevi queste stronzatehttp://bracconi.blogautore.repubblica.it/2010/11/18/dal-vaffanculo-alle-bugie/comment-page-3/#comment-22197

Maurizio Idonea 18.11.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Gruppi/Grp.html
Grazie all'uscita di Musso dal PDL per andarsene a fare un giro nel gruppo misto, da 8 giorni la somma dei senatori del PDL con quelli della lega fa SOLO 160.
Credo che il MV5* farà bene a dotarsi presto di un candidato primo ministro. Le elezioni oramia sembrano davvero dietro l'angolo...

tiziano binda, lecco Commentatore certificato 18.11.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina ho letto il commento di Beppe sulle primarie del PD a Milano, e non mi ha convinto del tutto.
Innanzitutto mi sembrava strano che nessuno dei candidati del PD avesse presentato un programma, così ho chiamato un'amica milanese che mi ha confermato che i programmi c'erano, e che oltretutto erano anche disponibili in rete. Così mi sono messo a cercare e li ho trovati. Sulla qualità e sulle tematiche dei programmi possiamo discutere, ma sostenere che non li avessero, mi pare un'esagerazione. Posto i link qui di seguito: http://www.stefanoboeri.it/il-progetto-per-milano/ e http://www.pisapiaxmilano.com/12-proposte.html
Nella seconda parte del post, Beppe comunica che "Il portavoce della lista (Movimento 5 stelle) sarà scelto dalla lista al suo interno". Sono sicuro che sui temi fondamentali del programma del movimeto 5 stelle ci sia l'unanimità di vedute, ma credo che ognuna delle persone che si candiderà, avrà le sue idee su come attuare il programma. Quindi perchè non dare la possibilità di presentarle ai futuri elettori? Inoltre le primarie sarebbero un modo per far conoscere al maggior numero di persone possibile, prima della tornata elettorale, i volti e i nomi dei candidati del Movimento.
Far parte di un movimento vuol dire appoggiare e supportare le idee dello stesso, ma vuol anche dire criticarle quando ci sembrano sbagliate.

Marco Lucca 18.11.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cassazione '"assolve" gli 007 in borghese: "Lecito spiare i dipendenti"

Roma - (Adnkronos) -
Gli ermellini hanno confermato la legittimità del licenziamento per giusta causa, inflitto al direttore di una catena di supermercati Standa di Messina. Era stato sorpreso con controlli occulti a prelevare merce dagli scaffali con scontrini riciclati

giustissimo!
in fondo un ladro non lo vorrei neppure io, in casa mia!

varrà anche per la classe politica?
se ne becco uno che manda la moglie dal parrucchiere con l'auto blu, posso denunciarlo per furto di autista, auto e benzina e mandarlo a cagare, pardon, casa, subito?
mah!

BUONPOMERIGGIO, POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 18.11.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

http://bracconi.blogautore.repubblica.it/2010/11/18/dal-vaffanculo-alle-bugie/#comments

andate a dirgli qualcosa per favore a questo figuro?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.11.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì moderni cittadini
In codesta splendida reincarnazione, che Ade e Zeus in concordia mi concessero, ho l'opportunità di osservar lo sviluppo dell'umano pensiero e delle cose che riguardano la polis, per noi antichi la salvezza la si aveva nella polis e non individualmente nè in una dimensione trascendentale; osservo che in codesto millennio, in cui le cose sono cambiate molto rispetto ai miei tempi, si può osservar come le tirannidi siano diventate molto più astute e subdole:quel che una volta si costringeva a fare con la frusta, oggi vi riescono con le immagini e menzogne, ancor più meschina codesta divisione universale, in malvagi e santi senza nessuna razionalità, bensì l'accattivamento di una parte di schiavi contro un'altra parte e l'esclusione di tutto ciò che non rientra in questo dualismo introiettato dalle oligarchie negli animi plebei.
Ho potuto con attenzione notar, oltre che una potentissima componente demagogica del vostro mondo moderno, che vi sono filoni di pensiero -filofosici, culturali, politici- che sembran esser mai esistiti, ma al contempo a determinate dottrine ci si riferisce perennemente come uno spauracchio da combattere, creando una sorta di ansia perenne dello schiavo, la quale lo porta a non emanciparsi mai, poichè sol quel che si definisce spauracchio propone una sua reale emancipazione, sia umana nel vostro modo di pensare che antico entro le "mura della polis", lo schiavo tende a cader nelle reti di quel suddetto dualismo, cosicchè il problema diviene l'altro e non più l'organizzazione della propria polis e l'emancipazione dell'uomo, mentre la tensione contro lo "spauracchio" è continuamente alimentatale da oligarchia e sue milizie affinchè codesto non scalfisca il lor potere corteggiando la progioniera libertà dello schiavo.

Prego Atena affinchè apra le menti ed un omaggio ad Ares per far risvegliar l'indole guerriera di schiavi impazienti


Andate a vedere il film "Passione" di Turturro.
Un capolavoro senza retorica e luoghi comuni.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 18.11.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Termina la lunga latitanza di Antonio Iovine, boss dei casalesi. Era ricercato da lunedì sera. (Spinoza.it)

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.11.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT....ma io sono rimasta davvero male alla notizia che anche Renato Zero sia uno dei tanti evasori fiscali.....sono una "sorcina" e sua fan da quasi 30 anni e di lui ho apprezzato sempre sia le sue bellissime canzoni che la sua umanità....che delusione...e che tristezza!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 18.11.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rete non mi piace particolarmente;
la fisicita' della persona, la piazza con le sue emozioni penso siano un ingrediente non sostituibile!

Comunque, fra i tanti, la rete, sta osannando e attribuendo i giusti meriti all'uomo "nuovo" del panorama politico italiano:
Nichi Vendola!
Vendola ha sgomitato e s'e' fatto largo fra una selva di parrucconi che avevano come compito quello di ingessare la politica!
Vendola fa' paura?!
...specialmente ai fascioqualunquisti!
A coloro che premeditatamente stavano pianificando lo svuotamento dell'elettorato di sinistra!

Vendola sta riuscendo a far convergere a se i tanti titubanti!
Sta frenando quell'emorragia di voti,
cicatrizzando le ferite della sinistra e richiamando il popolo disperso...anche fra la sinistra moderata!
...e fra i tanti delusi che stavano e stanno rincorrendo chimere!
I fascioqualunquisti dovranno cercare altri serbatoi da svuotare;
per questo Vendola fa' paura e preoccupa!

Nei prossimi mesi prevedo ulteriori consensi al rialzo...
dovrete farvene una ragione!
A pazziella sta fernenn'!:-)))

I programmi sono importanti,
ma visto dal come vengono disattesi non e' che sarebbero in cima ai miei pensieri e in questo senso la storia e capacita' del candidato e' ancora un elemento da non trascurare
ma per l'applicazione dei programmi c'e' bisogno di numeri;
un consenso numerico che trasformi le idee e proposte in cose fattibili!
Altrimenti dovrete attaccarvi al tram di chi condivide le vostre idee...e non capisco perche' non farlo prima:
...diciamo che faccio finta di non capire!

anthony c. Commentatore certificato 18.11.10 15:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
Il tuo movimento non è così diverso dalla Lega, specialmente quella degli esordi.
Il sistema è il solito: trovare un nemico (per Bossi era “Roma ladrona”, per te i “politici ladroni”, sparare a zero, e dare l’idea di poter fare qualcosa di nuovo, se se ne avesse la possibilità, senza entrare però troppo nello specifico; altrimenti tutti capirebbero che dietro al fumo c’è poco, pochissimo arrosto.
Caro Grillo, non è vero che i politici sono “tutti uguali”. La dimostrazione sono gli ultimi 16 anni della nostra storia, nei quali alcuni uomini politici (uno in particolare) hanno quasi distrutto l’Italia. Ce ne fossero stati altri, la situazione non sarebbe così disperata. Per non parlare della mafia, che copre d’oro alcuni politici, e di piombo altri.
Quindi, cominciamo col votare quelli che ci sembrano almeno un po' più degni e capaci, e piantiamola di buttare via il bambino insieme con l'acqua sporca.
Non sono milanese, ma mi sembra che Pisapia possa essere in grado di fare il sindaco di Milano molto meglio della Moratti o di qualsiasi leghista.

Maurizio 18.11.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi hai deluso.
Questo post è un metodo molto maldestro di comunicare a tutti che il movimento 5 stelle non farà le primarie ma sceglierà i propri candidati al suo interno come un partitino qualsiasi, parlando però d'altro (fra l'altro seppure scarno i candidati di Milano ce l'avevano tutti un programma).
Forse ora che si vede un 2-3% o magari un fatidico 4% a livello nazionale, non è più il caso di condividere le scelte fra tutti? Sono stato un affezionato supporter della tua lista e l'ho anche votata 2 anni fa. Credo che nonostante appaia un successo, ora questa lista/movimento stia esaurendo la sua efficace spinta propulsiva (è vero che tantissimi ti copiano le proposte). Era naturale che fosse così. Gli hai fatto paura, ma ora sanno che avranno un apparato con cui trattare in futuro, qualcuno che gestendo le candidature, gestirà la vita del PARTITO.

Giancarlo Mazzon 18.11.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica attacca Grillo....onestamente credo ci siano modi diversi per recuperare voti da parte del Pd che attaccare uno dei pochi intellettuali che ha il coraggio di dire fino infondo il suo pensiero...anche quando sbaglia magari...se Repubblica fosse un pochino più critica verso i rottami D'Alema, Finocchiaro , Fassino e co forse sarebbe meglio per tutti.

Pagina facebook La voce dell'Italia onesta.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma A Lecce col tuo spettacolo non verrai? La mia città è stata sempre esclusa. Dai, vieni, qui troverai un mondo di amici che ti vogliono un mondo di bene

mariuccia rollo 18.11.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa lungimirante (si fa per dire) scelta sulle modalità di svolgimento delle primarie trova puntuale conferma anche a Torino dove la nomenkatura del partito si divide tra l'astro nascente di Fassino (finalmente un nome nuovo, era ora) e Profumo.
Ma c'è qualcuno che sa quali siano i programmi dei due contendenti?

paolo deantoni 18.11.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che Grillo abbia reso e stia rendendo un grande servizio al paese perché porta l’attenzione e fa riflettere su temi altrimenti dimenticati. Ricordo ad esempio quando propose di commercializzare il latte in bottiglie di plastica rigida riutilizzabile invece che di tetrapak che consuma alluminio per finire nelle discariche.
Però adesso mi pare di capire che non fa più il comico ma il “politico” nel senso migliore della parola cioè non di capo-partito ma di creatore, insieme a tanti altri, di un movimento con idee e programmi.
Allora deve capire che non è più un comico che fa battute e provocazioni, e allora deve smettere di tirare merda addosso a tutti, semplicemente perché questo lo rende non credibile anche quando dice cose giuste. E deve dare invece un giudizio sereno e pacato sulle cose. Anche aggressivo se serve ma solo se serve. Per esempio ricordo che il giorno dopo che Franceschini diventò segretario del Pd si prese il nomignolo sprezzante di “boccone del prete. Questo va bene per un comico, un politico, un osservatore credibile invece lo lascia fare e darà un giudizio dopo qualche mese.
Così come il post ridicolo sul schermo a Milano che invitava i lavoratori al rispetto delle norme di sicurezza. Che c’è di male a ricordare ai lavoratori i loro diritti? Ne voglio 1 per città di questi schermi. Anche questo continuo dare addosso al Pd francamente ha stufato. Certo, non è come lo vorremmo, ma se vogliamo scardinare un PDL che vive solo sugli interessi privati di Berlusconi dobbiamo accontentarci del PD così come è; se distruggiamo anche questo che ci rimane?
Insomma Grillo ha svolto e deve continuare a svolgere una missione importante ma deve essere credibile e per esserlo deve convincersi che nel mondo esiste tanta gente per bene e in buona fede anche fuori dai “grillini”. O meglio esiste tanta gente “media” che fa anche cose buone e vorremmo sentire parlare pure di questo.

luigi derossi 18.11.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

alcune volte è stato sincero.
BOSSI - ANSA - 4 giugno 94
"La falsificazione della Fininvest è peggio di quella della Rai. Berlusconi ha vinto le elezioni con le sue televisioni ed è la conferma che dove c'è un padrone privato tutti sono obbligati a ubbidire".

luca giorgia Commentatore certificato 18.11.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Il cretino pensa che basti avere un programma per dire che qualcuno non ha idee..

http://bracconi.blogautore.repubblica.it/2010/11/18/dal-vaffanculo-alle-bugie/

Iuri Fanti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Eppure basta cliccare un paio di volte su Google (Grillo ne dovrebbe essere capace) per scoprire che sul sito web di Boeri c’è un programma completo suddiviso in quindici schede tematiche. Magari è un programma orrendo, ma è online da settimane. Lo stesso sul sito di Giuliano Pisapia. Anche lì si tratterà certamente di proposte vecchie e da sfanculare seduta stante, ma basta cliccare e si trovano schede tematiche dagli anziani alle periferie, dalla casa alla cultura.

Evidentemente, dalle parti del Movimento Cinque stelle, si pensa ormai in grande. Prima si crea una schiera di fan con il mix ”buone idee più antipolitica”. Poi, creata la platea, gli si dà in pasto la pura propaganda.

Un bravo comico, dal palcoscenico di un teatro tenda, direbbe che questo sistema somiglia sinistramente a quello dello psiconano. E che il passo dall’antipolitica alla politica, quella peggiore, qualche volta è proprio breve.

Grillo VERGOGNATI!
Dopo il video taroccato sulla Bresso che NON dice "muoia signora" hai perso la mia stima.
Adesso ti sei veramente SOTTERRATO.

Francesco Blancato 18.11.10 14:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

giovedì 18 novembre 2010
BUON ASCOLTO E BUONA VISIONE "VIVA LA TERRA SARDA" E IL SUO FIERO POPOLO!
Dedicato a tutti i Sardi, che non accettano imposizioni Politiche sulla Lingua Sarda da adottare nelle scuole e chiedono il rispetto delle diversita' Linguistiche e Dialettali esistenti in Sardegna !

http://caneliberonline.blogspot.com/

Caneliberonline M.O. Commentatore certificato 18.11.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra un po' arduo sostenere che Boeri e Pisapia sono solo delle "facce", quando incarnano modi ben diversi di fare politica a sinistra. Trovo piuttosto strano che questo blog, che tanto critica la partitocrazia, non consideri con un po' di interesse uno dei pochi esercizi di democrazia che avvengono in Italia.
Nelle elezioni del 2006 il centro sinistra (Ulivo + Lista Ferrante + Rifondazione + Comunisti Italiani + Dario Fo) ha preso 226 mila voti. 90 mila voti alle primarie sono il 40% di questo elettorato. Mi sembra un'ottima partecipazione.
Perchè parlare male delle primarie? Forze perchè il Movimento 5 stelle non le fa? Ma nessuno è obbligato a farle; ogni partito sceglie la sua strada. Ciò che non capisco è perchè per giustificare una propria scelta occorra parlare male di quelle degli altri.

Marco Pagani 18.11.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Ultimo dei Mohicani!
votero' M5*...si avvicina al "vero" partito *CP.

natan 18.11.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Come sapete Berlusconi invierà a tutte le famiglie italiane il libro:"Due anni di governo".

Chi non è interessato a riceverlo e preferisce che il costo relativo venga utilizzato per scopi più importanti, può trovare tutte le istruzioni al seguente link:

Non desidero ricevere il libro "Due anni di governo"

Maria Ricciardi (presidente associazione Liberacittadinanza)

www.liberacittadinanza.it

alberto arnoldi 18.11.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Ok forse queste primarie possono apparire posticce, sicuramente sono state poco partecipate, ma i programmi, contrariamente a quanto dice Beppe Grillo, c'erano eccome sui siti web dei due sfidanti. Certo, a leggerli bene sono linee programmatiche abbastanza vecchie e a tratti abbastanza demagogici, ma ci sono. Quindi visto che di argomenti per criticare questa classe politica ce ne sono, caro Beppe, non utilizzare la propaganda per diffondere le idee del Movimento, te lo dico condividendo la gran parte delle cose che dici (come non si potrebbe?). Poi, da qui a dire che sono soddisfatto dello strumento delle primarie, così come viene usato, ce ne corre... ma io l'ho visto questo tuo accenno di "virata" verso la propaganda. No intraprendere questa strada, e a voi che leggete, dico di verificare sempre le fonti, anche quando è uno preparato come Grillo a parlare. Da Zenese a zenese eh..

Sirio Fusani 18.11.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento

No caro Grillo, non sono daccordo.
In ogni caso fare le primarie è sempre meglio che non farle, si possono fare meglio ma bisogna comunque leggittimare democraticamente una scelta, altrimenti l'alternativa è che ci sia sempre un capopopolo a scegliere al posto dei cittadini.

Fabio D'Anna 18.11.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

E va bene, i candidati alle primarie avevano dei programmi in rete, Grillo sbaglia, attaccano i soliti sciacalli di Repubblica...

Ma non vi sorge il dubbio che, se cosi' pochi hanno votato alle primarie, quei programmi non fossero in grado di incantare, o di convincere, nessuno?
Riguardo l'acqua? Pubblica o privata?
Il cemento? Ancora via cosi' o ci fermiamo e riflettiamo?
I rifiuti? tanti begli inceneritori come dice Bersani o differenziata?
La mobilita'? Parcheggi e box e strade o piu' mezzi pubblici e centro decongestionato?

Non so cosa dicessero in proposito i vari programmi, so che in ogni caso difficilmente avrebbero potuto sgarrare dalle direttive a livello nazionale.
Che, evidentemente, non piacciono alle persone, non convincono, non sembrano tanto diverse dalle idee del centrodestra.
Fatevene una ragione, cosi' si perdono elettori.
E non prendetevela con il M5*, li perdereste comunque, anche verso l'astensione, per disperazione.
Oppure, come vorrebbero D'Alema e il PD, come scrive il sempre bravo Travaglio oggi sul Fatto, aboliamoli, questi elettori che non capiscono, e non se ne parli piu'.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.11.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

"Amelia: farò come Pisapia"
***

Amelia Frascaroli, 56 anni, a Bologna

occhio, "non" appartiene ad alcun partito
e preferisce fare piccole riunioni a casa sua, non ha grandi mezzi
già mi sta simpatica
:)

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/amelia-faro-come-pisapia/2138399


Paola Bassi Commentatore certificato 18.11.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

BEPPEEEE!
non farmi arrabbiare!
anzi te lo dico alla romana:
"nun buttalla en caciara!"

NON sono tutti uguali!
lo ripeterò finché ho fiato
Pisapia mi sembra una degna persona!!
o qualcuno preferisce la Moratti
anzi, il cielo non voglia, il desnudo Albertini??

p.s. a meno che non ci sia un candidato grillino a Milano? qualcuno mi informi per favore

(Daje Beppe! ;)


Paola Bassi Commentatore certificato 18.11.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in rete ho trovato questa chicca di qualche giorno fa da guardare con molto interesse.
tanto per avere ulteriori conterme sulla merda che ci governa.
http://www.youtube.com/watch?v=G7beXHOtv-4
ciao ragazzi
fate girare anche in altri blog

mario stancodeipolitici 18.11.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento


Sparare sulla Lega e sui suoi media è come farlo sulla croce rossa oramai, tanto è indifendibile… fascistoide, razzista, secessionista, rozza, omofoba, ladrona anch’essa in quanto organizzazione dirigente che ha le mani in pasta dappertutto.

Però mi chiedo, perché insistere sui picciotti che vanno a infiltrarsi nel tessuto sociale e non soffermarsi sul fatto che la grande finanza, il capitale, se li va a cercare?

Non vedo picciotti con la scoppola che s’aggirano per i corridoi di Via dell’Astronomia, il Vaticano e banche, è più facile notare beccamorti incravattati che vanno ad arruolare picciotti, manovalanza di bassa lega, a meno che non volgiamo credere che certi Riina o Jovine possano essere capi dei capi… gente che vive nelle fogne praticamente.

E non credo che un politico, anche locale, possa fare tutto da solo senza che dall’alto non se ne accorga nessuno. Come fa un Berlusconi a essere mafioso senza che i suoi superiori non ne siano al corrente?

I suoi superiori, le banche, Confindustria, massoneria, amici forestieri, presidenti di stato, quelli della politica delle pacche sula spalla insomma, soci politici come fascisti e piduisti dove sono? Perché non vengono mai tirati in ballo? Quest’estate abbiamo assistito alla santificazione di un Fini e di una Marcegaglia "vittime" della macchina del fango… dobbiamo assolvere anche questi due?

Ma non sono degni rappresentanti in pectore di fasciopiduismo e capitalismo assassino?

In un ambiente dove il più pulito c’ha la rogna, dall’usciere alle multinazionali colonialiste guerrafondaie, disegnare questa criminalità come una congrega di straccioni che tiene sotto scacco un paese intero è un po’ riduttivo… a parte Feltri, veramente becero e servo, mi chiedo perché un Saviano così popolare non abbia mirato più in alto, come fecero per esempio Sciascia e Pasolini… tanti, ma tanti anni addietro.

Saluti comunisti...

ottanta sette Commentatore certificato 18.11.10 14:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Repubblica oggi scrive:
Dal vaffanculo alle bugie

Le primarie, che schifo. I partecipanti al voto? Nemmeno un quartiere semiperiferico. I candidati a Milano? Tutti faccioni coi capelli bianchi, che sono andati a chiedere i voti senza portare con sé uno straccio di programma. Solo slogan e manifesti.

Puntuale, arriva il Grillo-pensiero sulle consultazioni del centrosinistra nel capoluogo lombardo. Con il quale il comico-blogger compie un deciso e importante salto di qualità: dal vaffanculo alle bugie.

Dice il sito ufficiale grillino: gli elettori hanno votato solo facce e non hanno visto uno straccio di programma, nè su internet nè altrove. “Questa non è democrazia”, si scandalizza la home page dei nuovi rivoluzionari. “Prendono solo per i fondelli gli elettori”.

Eppure basta cliccare un paio di volte su Google (Grillo ne dovrebbe essere capace) per scoprire che sul sito web di Boeri c’è un programma completo suddiviso in quindici schede tematiche. Magari è un programma orrendo, ma è online da settimane. Lo stesso sul sito di Giuliano Pisapia. Anche lì si tratterà certamente di proposte vecchie e da sfanculare seduta stante, ma basta ciccare e si trovano schede tematiche dagli anziani alle periferie, dalla casa alla cultura.

Evidentemente, dalle parti del Movimento Cinque stelle, si pensa ormai in grande. Prima si crea una schiera di fan con il mix ”buone idee più antipolitica”. Poi, creata la platea, gli si dà in pasto la pura propaganda.

Un bravo comico, dal palcoscenico di un teatro tenda, direbbe che questo sistema somiglia sinistramente a quello dello psiconano. E che il passo dall’antipolitica alla politica, quella peggiore, qualche volta è proprio breve
Caro Beppe per me sei sempre un grande anche perchè molte cose che oggi i vecchi politici dicono tu le dicevi anni fa ma una piccola rettifica la dovresti fare
Walter

walter g., roma Commentatore certificato 18.11.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Pisapia non è un FACCIONE.
In questo link potete scaricare in PDF il suo programma politico e le proposte.
...nsomma, basta fare di tutta l'erba un fascio...
http://www.pisapiaxmilano.com/materiali.asp?cod=2

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 18.11.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti gli attivisti del Movimento 5 Stelle: considero il vostro lavoro EGREGIO, però mi permetto di consigliare MENO BEPPE GRILLO; altrimenti si è percepiti come un qualunque partito "personalista", per quanto lavoro venga svolto da parte dei singoli, e, ripeto, per quanto venga svolto con vera passione. Se "Ognuno vale uno" il nome BEPPE GRILLO deve essere reciso dal nome MOVIMENTO 5 STELLE. E' un atto di maturità, un parricidio figurato ma al contempo doveroso per guadagnare credibilità.
Saluti e in bocca al lupo

ps: mi trovate d'accordo con chi ritiene fuori luogo il post in oggetto; più o meno condivisibili i programmi c'erano. Basta con le dietrologie. Mi piacerebbe che il Movimento contribuisse alla de-settarizzazione della società italiana, non a un aggravamento delle istanze individualistiche.

Giacomo Vincenzi 18.11.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.11.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi dia un conforto perchè in questi giorni ho un grosso problema :
Sono un grilliano da sempre, da quando è possibile ho sempre votato la lista a 5 stelle, in questo momento ho una piccola crisi.
Secondo me dobbiamo muoverci a piccoli passi e in questo momento il primo passo è mandare via Berlusconi dal governo, penso che sia il prerequisito per fare qualsiasi cosa.
Non riesco più a vivere, penso ancora altri anni con Gasparri, Cicchitto, Bondi, Bonaiuti, quel venduto dell'ex segretario dei radicali,i giornalisti che sembrano gli avvocati di Berlusconi, non ce la posso fare.
Per farla breve, non vorrei che stavolta il mio voto non sia significativo per rendere questo possibile.
A livello locale anche il singolo assessore del movimento 5 stelle può fare qualcosa, ma a livello nazionale, se andiamo a votare con questo schifo di legge elettorale sono convinto che il mio voto andrebbe perso, non fraintendete, nel senso che potrebbe favorire un'eventuale vittoria di berlusconi, non lo potrei sopportare.
Peppe dimmi che mi sto sbagliando.

giovanni de cicco 18.11.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

questa e' da vedere ....
http://www.youtube.com/watch?v=G7beXHOtv-4

non perdetela . politici infami non rispondono a domade dirette riguardanti la loro pensione!

FRANCO STUFO 18.11.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Grillusconi se non le sai le cose, salle!

emilio r. Commentatore certificato 18.11.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto il blog di M.Bracconi su Repubblica.it ed ho verificato quanto afferma, in effetti sul sito di Pisapia è pubblicato il programma ...
quindi? a chi dar ragione? forse questa volta ha parlato a sproposito? ... o no?
aspetto chiarimenti

michela taliercio 18.11.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Dai, su, non diciamo sciocchezze: i candidati delle primarie a Milano hanno TUTTI presentato il programma on line (poi può piacere o meno, ma c'era) e hanno anche partecipato a decine di incontri pubblici. E poi, sinceramente: è proprio tutta MERDA? Che il PD esca sempre malissimo dalle primarie e punti sempre su candidati perdenti questo è vero, però cerchiamo di ragionare: prima di tutto, proprio perchè hanno perso, e hanno dimostrato di essere quantomeno balordi nelle loro scelte, allo stesso tempo hanno dimostrato di essere anche "umani" e molto liberali. Dall'altra parte è arrivato il SULTANO e ha detto: Letizia Moratti è candidata. Stop. Insomma, ho molte critiche da fare alla sinistra italiana, e al PD in particolare, ma non mi sento di dire che TUTTO fa schifo, che non va bene niente. E che cavolo, cerchiamo di collaborare tra persone che vogliono più o meno le stesse cose! Io, per esempio, ho deciso di non guardare più la TV, sono STRAFELICE per questa scelta, mi viene da ridere quando sento in questi giorni le lamentele di centinaia di persone alle prese con le beghe dei decoder (follia pura), ma non me la sento di definire quelli che vogliono ancora guardare qualche programma televisivo come dei cretini. Andiamo, dai, altrimenti si diventa dei prevaricatori e dei sapientoni. E ce ne sono già abbastanza.

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 18.11.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Coincidenze:
3 giorni dopo le affermazioni di Saviano sulla Ndrangheta, arrestano Antonio Iovine, capo della camorra.
3 giorni dopo l'assoluzione di Delfo Zorzi, per la strage di Piazza della Loggia, a Brescia, la guardia di finanza, lo denuncia per un' evasione fiscale di 60 milioni di euri.
http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/articolo-871044/fisco-guardia-finanza-ha-denunciato/

Forse, la latitanza di Matteo Denaro, ha davvero i giorni contati:
esattamente 15, quelli da oggi, al 13 dicembre.

antonio d., carrara Commentatore certificato 18.11.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Riflesione sull'università italiana:

se prendiamo Pertini:
Dopo aver sostenuto dodici esami a Genova, nel 1923 si iscrisse, ventisettenne, alla facoltà di giurisprudenza dell'ateneo di Modena: qui sostenne in tre mesi i rimanenti sei esami e si laureò (105 su 110) con una tesi su L'industria siderurgica in Italia.

che sembrano tempi normali se non fosse che dal 15 al 18 era militare a fare la 1 guerra mondiale

In seguito si trasferì a Firenze, ospite del fratello Luigi, e si iscrisse all'Istituto Universitario "Cesare Alfieri" conseguendo nel 1924 la seconda laurea, in scienze politiche, con una tesi dal titolo La Cooperazione.

una seconda laurea in 1 anno!!!

se prendiamo andreotti nato nel 19 già nel 39 era direttore di un giornale!

se prendiamo cossiga:

conseguì la maturità in anticipo e si iscrisse al corso di laurea in giurisprudenza, per laurearsi, a soli vent'anni, nel 1948

E sono quei politici che hanno costretto gli studenti di oggi a studiare fino a 30 e passa anni senza avere sbocchi per via di mille cavilli legali???????????

bruno bassi 18.11.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento

La lega è un partito nato con una fattispecie di costituente, scritta dal fu Miglio, in cui si afferma che le mafie devono essere costituzionalizzate: oramai tutti lo sanno e, come leggo, molti di voi l'hanno più volte sottolineato in questo blog.
Ma, ragazzi, non fermatevi a ciò, andate oltre.
La lega, partito comprato a suon di milioni da Berlusconi, non è altro che una testa di ponte voluta dal potere mafioso per incunearsi definitivamente nel ricco nord: altro non è che questo! Sono i processi e le indagini di polizia e DIA che lo affermano perentoriamente.
Del resto vocaboli come quelli usati dal ministro Maroni, "infamia / infamia", nella giornata immediatamente successiva alle accuse di Saviano, sono riconducibili chiaramente ad una minaccia in puro stile malavitoso: l'infame è colui il quale scredita il clan e la sua unica via di uscita è la morte.
Il povero Saviano, che da anni vive un'esistenza blindata a causa delle mille ingiurie rivoltegli da boss e capimafia, sa bene che replicare ad una minaccia di morte non ha senso ed infatti non ha replicato, ma ben sa' l'etimologia vera di tale discorso.
Caduto questo governo, scoccherà l'ora di indossare il 'cappotto di legno', povero Saviano...

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 18.11.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO MUSSOLONI...

Riesce sempre a strapparmi un sorriso. Mussoloni intendo. Ieri l’hanno fatto intervenire telefonicamente ad una convention del suo popolo. Non si fidano a mandarlo di persona.
- Ma se era al G20 di Seoul fino all’altro ieri!
Vero, ma cosa pensate che abbia fatto Mussoloni al G20? In un contesto in cui capisce la meta’ della meta’ di quello che la gente dice intorno a lui e quel poco non gli interessa affatto? Come ha occupato il tempo? Strette di mano, sorrisi di circostanza, poi tutti seduti al tavolone tondo. Mussoloni ha aspettato il suo turno, ha letto il discorsetto che gli hanno dato da leggere, si e’ riseduto, altri sorrisi stereotipati, altre strette di mano. Una noia mortale. A fine giornata l’hanno trascinato fuori dall’aula mezzo addormentato senza aspettare la campanella e senza fargli fare uno straccio di conferenza stampa. Seoul non fa testo, invece e’ coi “suoi” che Mussoloni diventa ingestibile perche’ quando e’ coi “suoi” non riesce a trattenersi.
Il problema e’ serio. Al giorno d’oggi qualsiasi dichiarazione, in qualsiasi luogo, ha la stessa rilevanza politica di un comunicato ufficiale. In passato si indicevano le conferenze stampa coi giornalisti accreditati ed il giorno successivo la gente leggeva i giornali. Oggi come oggi qualsiasi intervento pubblico – e non solo pubblico – e’ equivalente: un comizio, una barzelletta tra amici, un’ospitata alla festa dei giovani del partito, una chiacchierata a bordo letto con una escort, una telefonata ad una convention locale. Ed e’ proprio in quelle occasioni che Mussoloni si lascia andare. Quando e’ circondato dal suo popolo tende ad improvvisare ed oggi ha improvvisato:
“Noi (plurale maiestatis? O forse intendeva lui e il Condor, ndr) andremo avanti con la fiducia che, sono sicuro, avremo al Senato e, credo, anche alla Camera, ma se così non fosse credo che [noi] dovremo...

http://tnepd.blogspot.com/2010/11/censura-preventiva.html

Cacicco Habaguanex-capo indigeno- 18.11.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a parlare di mafie e psicologia mafiosa:

Anche sulle percezioni dell'italiota, caso mai venisse a conoscenza delle infiltrazioni mafiose nel proprio territorio.

Senza i proventi mafiosi il nord chiuderebbe e il federalismo fiscale se lo ficcherebbero in culo!

Ci si chiede delle reazioni della lega se venisse diffuso lo "scandalo" mafia?
NIENTE!
Cosi' come si e' venuto a conoscenza dell'evasione fiscale di cui il nord est e' fedele "collaborazionista"!!!

Ma crediamo che di fronte a un concreto benessere e occupazione la gente si chieda la provenienza dei fondi?

La mafia fa schifo perche' il profitto del sud lo destina a banche e appalti del nord:
"Solo" per questo fa' schifo!
Se creasse benessere e occupazione al sud con cantieri aperti pronti ad accogliere personale; che forse qualcuno storcerebbe il naso?

Basta con questo buonismo e il voler attribuire a tutti i costi, un senso civico all'italiota e specialmente in periodi di crisi come questa!
Imbandire e non bandire la "tavola" conta in sto' schifo di paese!

Scrissi, all'indomani dello scandalo evasione presentato da report, che la lega avrebbe aumentato i consensi...
non pompiamo troppo il fatto che campano coi proventi delle mafie,
che altrimenti la lega crescera' come minimo di 3 punti%...alla faccia di coloro che la mafia la SUBISCONO mentre da loro crea occupazione!
Alla faccia dell'ipocrisia e dell'ignoranza!

anthony c. Commentatore certificato 18.11.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In relazione alla notizia ormai nota riportata per la prima volta da "El Pais" il 24/10/2010 sui dati del FMI (Fondo Monetario Internazionale) sullo stato di sviluppo economico di 180 paesi, dalle tabelle dove l'Italia risulta penultima prima di Haiti, distrutta e rasa al suolo dal terremoto; vorrei dire che è abominevole che nessuno ne abbia parlato prima in TV e sui giornali o che comunque la notizia sia passata inosservata, o ancora peggio(ma siamo in Italia), volutamente nascosta da ben più fondamentali notizie tipo il bunga Bunga, la casa di Montecarlo, la cravatta di Vendola o il perizoma dell'Angelica del grande Fratello! Questa non è più la mia Italia, il Paese che ho amato, sognato, desiderato veder crescere, svilupparsi, primeggiare. Questa è una fogna, e come in tutte le fogne esseri striscianti, viscidi, ripugnanti vi gozzovigliano e vi si riproducono. E questi esseri meschini continuano a vantarsi di opere non loro come gli arresti eccellenti di capi mandamento effettuati da organi di giustizia con le gambe amputare dalla mancanza di mezzi, uomini, risorse economiche. Continuano a mentirci spudoratamente come ha sottolineato giustamente Travaglio sulla prima del Fatto di ieri "La lista dei Bolliti!". Stragi senza colpevoli, Sanità allo sbando Economia da terzo mondo, sviluppo e ricerca inesistenti, ambiente e territorio abbandonati, monumenti che crollano, giovani senza futuro, vecchi senza pensione, operai senza lavoro, generazioni cancellate, sempre meno bambini, sempre più criminali, corruttori, truffatori, evasori fiscali, assassini in libertà. Galere che scoppiano, fiumi che uccidono, frane che seppelliscono, e poi ancora e ancora. Insomma BASTA!!! SVEGLIATE LE VOSTRE COSCIENZE INETTI ZOMBI, ALZATE LA TESTA DAL FANGO MEDIATICO, SIATE ITALIANI!

LE TABELLE: TAB 1: http://www.romanoprodi.it/wp-content/uploads/2010/11/classifica_el_pais1111003.pdf

TAB 2 : http://www.romanoprodi.it/wp-content/uploads/2010/11/classifica_el_pais2111003.pdf

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 18.11.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Perbaccolina! visto che hanno rifatto le braccia a Venere e l' uccello a Marte, già che c'erano potevano fare che Venere gli teneva l' uccello in mano. sarebbe piaciuta di più all' ometto. hanno proprio dei soldi da buttare nel cesso!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 18.11.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Santa.chè?
"io non l'ho mai data a nessuno" sono una donna di casa che accudisce ai propri figli " siiiiiiiiiiii e perchè no!
Adesso va in giro per recuperare i fuoriusciti dal PDL agratis! Mha vista la carriera inaspettata mi sa di no!
Anche il nano lo aveva giurato sulla testa dei suoi figli! Mha...saranno i suoi?

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.11.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Quanta cattiveria che si respira nel blog!

Risultati che dovrebbero essere condivisi con soddisfazione, come la cattura di uno dei boss più crudeli della camorra, vengono invece relegati a manovre preordinate.

Saviano dice: aspettavo questo arresto da 14 anni.

Ebbene, bisognerebbe riflettere su CHI è stato al Governo in questi 14 anni.

Non è una cosa che si possa contestare che il Governo Prodi o altri di sinistra non ci abbiano messo molto impegno nel catturare i latitanti, così come la magistratura e le forze dell'ordine.

Invece col Governo Berlusconi nel giro di poco tempo ormai quelli che mancano sono solo tre.

Ci sarà pur stato qualcuno che ha dato un impulso a certe azioni (il Ministro dell'Interno, magari?)

E' chiaro che nessuno pensa di estirpare le varie mafie con queste catture: le varie mafie sono ormai radicate ovunque, grazie alla penetrazione dei sudisti che hanno portato con sè tutte le loro brutture, infiltrandosi ovunque.

Nella scuola, nei comuni, nelle province, nelle regioni, nelle forze dell'ordine, nella magistratura, nell'industria, nel commercio.

Colpa della Lega?

Non credo proprio: colpa di una certa mentalità che ha fatto sì che certe schifezze fossero sostenute a tutti i livelli a scàpito di quello che ERA il tessuto sano.

Certo che se su dieci funzionari te ne trovi 9 del Sud, questi baderanno soprattutto a favorire gli amici, e gli amici degli amici.

Che c'è dunque da stupirsi se le mafie prosperano al Nord?

Certo non grazie agli altoatesini.

Mi permetterete di non essere grata a questi: molti buoni, ma di più schifos

P.S.- Contrariamente a qualcuno, che usa la TV di Stato per fare e farsi propaganda, alla fine Maroni ha detto: incredibile che ad un Ministro della Repubblica non si dia spazio nella TV pubblica, ma alla fine quello che contano sono i FATTI.

Per cui giustamente non gliene frega niente di tutti questi guitti corsi al capezzale di una forza politica che non esiste più.

Daisy G. 18.11.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Tempo fa ho trovato un cane è un pastore tedesco mi ha fatto pena lo ho ospitato in casa.
Il primo giorno dopo averlo sfamato(era morto di fame) invece di ringraziarmi mi ha morso il polpaccio sinistro,alchè gli ho messo il nome di Zanna bianca.
Il giorno successivo mi ha ringhiato contro nonostante gli avessi fatto il bagno,lavato e profumato perchè emanava un odore nauseante.
Allora incazzato gli ho detto: io sono Saviano e te sei Maroni!
Ci crederete sembrava un miracolo: si è rimpicciolito,coda fra le gambe,gli si sono abbassate le orecchie è diventato un....Cocher!!
Hahahahahahaha..........il cerchio si chiude!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.11.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni, ha detto che il cerchio attorno a Denaro, si stà stringendo.
Starà mica parlando del laccio che stringe il sacco con i soldi, per non perderli durante la fuga?

antonio d., carrara Commentatore certificato 18.11.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Si preparano le scuse in fotocopia e le recitano senza nemmeno vergogna come tanti cloni
Su La 7 il presidente della provincia di Varese dice a comando la lezioncina precostruita secondo cui è stato il soggiorno obbligato di certi mafiosi in alcuni comuni lombardi che ha diffuso la mafia in un Nord che non era preparato a contrastarlo (sigh).
Non ci può essere alibi più ridicolo!
Il giornalista Carlucci obietta più sensatamente che la maggior parte di pubblici amministratori colti con le mani in pasta con mafiosi sono del Pdl, e che il Pdl è l'alleato di riferimento della Lega. Non si chiedono mai i leghisti come mai un partito a base mafiosa come il Pdl possa essere loro alleato e con che faccia possano reggerlo e votare tutte le leggi ad mafiam che Berlusconi comanda negando per di più l'autorizzazione aprocedere ai collusi di mafia che sono entrati in Parlamento?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.11.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

A rompere i Maroni tante volte si fà bene....Saviano ha detto la verità (anche se gia scontata) addirittura la DIA gli ha dato appoggio.
Maroni e Lega nord andate a casa !!

Camillo B. Commentatore certificato 18.11.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Maroni affoga già nel ridicolo
Le sue sparate non fanno bene alla Lega e spingono solo a denunciare le sue discrasie. Se si va avanti su questa strada, anche il leghista più cretino capirà che qualcosa non torna e che tra teoria e pratica c'è di mezzo il mare
Maroni fa bene a lasciar cadere questa solfa per impedire una valanga di critiche
E' meglio non aprire gli armadi quando contengono scheletri. E la Lega non è meno colpevole di altri partiti, come la Lombardia non è meno colpevole di altre regioni
Del resto mancano gli elementi legali per qualsiasi querela e questa cosa ha sollevato un polverone anche troppo controproducente.
Sicuramente fra tutti gli inutili ministri della Lega, Maroni sembra il migliore, e sicuramente ha permesso molti arresti o almeno non li ha impediti, anche se non è con gli arresti dei vari boss che la mafia si ferma, e i fatti mostrano che in 20 anni in Italia non ha fatto che aumentare e allargarsi. L'errore è arrestare i boss ma approvare poi leggi che la mafia la proteggono. Ed è questa la Lega ha fatto.
Se poi Maroni, per orgoglio offeso, intende insistere, chieda pure un confronto con Saviano, ma su altra rete e in altra trasmissione, ma non glielo consiglieremmo o sarà peggio per lui.
I suoi successi personali colpiscono solo un lato della criminalità organizzata, ma la condotta politica della Lega ha avallato collusioni ben peggiori.L'arresto di Iovine è senza dubbio un grande sucsesso delle forze dell'ordine e dei Pm, ma che l'infiltrazione della criminalità organizzata in Lombardia sia avvenuta negli utltimi 20 anni con la compiacenza degli amministratori e dell'imprenditoria locale è indubbio e alla fine,se si continua a punzonare questo zona d'ombra,risulterà che la Lega è responsabile della mafizzazione del Nord molto oltre gli intenti programmatici dello sciagurato Miglio che pure ci sono e non sono mai stati contestati
La Lega si decida: vuole combattere la mafia o vuole istituzionalizzarla? A momento fa entrambe le cose

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.11.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori