Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Paolo Romani VAFFANCULOOOOOOOOOOOOO!

  • 81


no_al_canone_RAI.jpg
E' da un po' di tempo che sono diventato gandhiano, dolce come un agnellino, che non dico parolacce. Forse troppo. Per questo le dichiarazioni di Paolo Romani, ministro dello Sviluppo Economico, mi hanno messo di buon umore. Mi hanno dato l'occasione per fare uno strappo alla regola e mandare a fanculo qualcuno. Romani, mi senti? VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
"IMPORTANTE segnalare e fare subito qualcosa: Ministro Paolo Romani: «A tutti i titolari di un contratto di fornitura di elettricità, siano essi famiglie o pubblici esercizi o professionisti, verrà chiesto di pagare il canone RAI, perché, ragionevolmente, se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio tv. Chi non ha la televisione dovrà dimostrarlo e solo in quel caso non pagherà». mavvaffanculo senza il salvavita, vai..." Matteo Lander, Firenze

Disdettta il canone RAi seguendo le istruzioni sul gruppo Facebook "Cancelliamo il canone RAI". Siamo arrivati a 274.000!

25 Nov 2010, 17:43 | Scrivi | Commenti (81) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

  • 81


Tags: canone, commento, Matteo Lander, Paolo Romani, RAI, televisione

Commenti

 

E' la terza o la centesima volta che vi segnalo questa iniziativa e mi sorge il dubbio che nessuno legga. Allora ricominciamo:
il canone RAI non è altro che una tassa di possesso e quindi lo puoi disdire solo se non possiedi l'apparecchio "atto o adattabile a ricevere trasmissioni via etere" (quindi anche una radio). Superato, spero questo punto, vi invito ad una riflessione che possa generare una iniziativa concreta, con consistenti risultati economici, per tutti i pensionati e i lavoratori dipendenti. DETRARRE DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI LA TASSA SULLA TELEVISIONE; SULLA SPAZZATURA; SUL BOLLO AUTO E TUTTE LE TASSE CHE SI PAGANO SUI VARI SERVIZI (ACQUA, LUCE, GAS, ECC).Le categorie su dette, essendo i loro redditi tassati alla fonte, PAGANO LE TASSE SULLE TASSE e ciò non è accettabile

gianni ludovico 01.12.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

altro incapace questo Romani che ne spara un'altra che non sta nè in cielo nè in terra!!!
sei l'elettricità quindo hai il televisore o si deve dimostrare il contrario??? bene politicanti dei miei stivali (per essere educato ma il termine è un altro) allora visto che come i politici prendono tangenti dimostrate il contrario per mantenere il vostro posto di stipendiati dai cittadini altrimenti andatevene tutti a fan.cu.lo!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 29.11.10 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Sofismo:
Se non paghi il canon devi dimostrare che non hai la tv.
In genere è dalla tv che apprendi un provvedimento del genere.
Come si fa a dimostrare di non avere la tv?
Non pagando il canone.
Ma devi pagare!
Perchè!
Lo hanno detto in tv.
Non ce l'ho, qundi vaffff.

Paolo Ghion 29.11.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

A MATTEO LANDER DI FIRENZE

MI ASSOCIO AL TUO "PENSIERINO" PER ROMANI

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 29.11.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro (caro???)Romani,
ma che bell'alzata d'ingegno!
dunque "se uno ha l'elettricità ha anche l'apparecchio tv". Bene. E perchè non anche una vasca Jacuzzi? Anche questa funziona con l'elettrùicità... Dunque tu, caro cittadino, anzi suddito, devi dimostrarmi di non possedere una Jacuzzi.
Ma non prendiamolo troppo sul serio questo tizio. Mi ricorda una barzelletta degli anni '70. L'auto blu si fermò e non ne scese nessuno: era Romani...

Carlo Struglia 28.11.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Il disgusto e la repulsione per tutto ciò che è quella specie di postribolo che è la Rai credo ormai non abbia limiti.Il signor Romani e tutti i zoticoni pari suoi che invadono tutti i dì le nostre case attraverso la Tv,hanno passato il segno;fino a quando gli italiani li sopporteranno?

Beppe C. Commentatore certificato 27.11.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

ma nella costituzione non c'è scritto che l'onere della prova è a carico di chi accusa?qua stiamo andando fuori di testa: se hai un'utenza elettrica hai una tv,se hai una bella macchina sei un evasore,e poi cavoli tuoi a fare i ricorsi.Altro che un vaff...

antonio v., trieste Commentatore certificato 27.11.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Io e altri due miei amici abbiamo avuto un'idea originale per fare la tv e la radio (o meglio la web tv e la web radio) rendendo le persone protagoniste e proprietarie dei vari canali. Forse è un'idea troppo di estrema sinistra (ma di noi 3 solo il sottoscritto è di "estrema" sinistra) e senz'altro non ci toglierà il canone della rai, ma noi pensiamo che le persone che navigano in rete abbiano qualità e fantasia per creare contenuti televisivi e radiofonici interessanti. Noi abbiamo pensato di farlo con un gioco a squadre estratte a sorte. Inoltre pensiamo di farlo diventare un progetto internazionale. La nostra idea è semplice si creano canali nazionali e 5 squadre per ogni paese, collegate fra loro (nella fase internazionale). Ovviamente ogni squadra gestirà i propri canali web radio e web tv oltre alla gestione (tutti insieme dei vari canali nazionali, inoltre nella fase internazionale si gestiranno anche i canali web radio e web tv internazionali del nostro progetto).Si decide tutti insieme su tutto,dal palinsesto alle trasmissioni. Il nostro progetto è molto vasto e comprende molte altre attività.Magari se cominciamo a farcela da soli la tv verrà fuori qualcosa di più "digeribile" di quello che vediamo spesso nella tv tradizionale. La nostra iniziativa è già stata presentata su facebook e youtube, in varie lingue e abbiamo circa 5000 fans in vari paesi.Rendere le persone protagoniste è il nostro scopo.Inoltre vogliamo fare molte attività benefiche (rendendo i nostri utenti protagonisti e responsabili) e documentando con video l'utilizzo dei fondi per la beneficenza (ci chiediamo spesso come vengono utilizzati i fondi raccolti).Altra novità riguarda la pubblicità sul nostro sito web e nelle nostre radio e tv sul web, pensiamo di accettare solo aziende e società che abbiano attività pulite e chiare (forse non avremo molti clienti) ma preferiamo guadagnare meno che rendecri "complici" di certe persone. Info sul sito http://www.mywebmytv.com/ vi aspettiamo. Grazie

Luca M., Milano Commentatore certificato 27.11.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mia moglie ha un negozietto dove non c'è ne tv ne radio e gia si stanno muovendo che vogliono far pagare oltre ai diritti siae ,ora vogliono i diritti scf (sanno come fotterci!)(diritti connessi al diritto d'autore spettanti ai produttori fonografici),siccome la prima lettera lo cestinata è arrivata un altra del recupero credito condicendo che da una verifica fatta hanno trovato musica da filodiffusione nel negozio e se non pago entro 7 giorni (230,00 € piu spese di ect..)vanno per altre vie forzate legali ,ma perchè non vanno a fare in culo sti strozzini di merda loro e il loro capo.
Ragazzi e non.... R I V O L U Z I O N E !!!!!

maurizio barbato 27.11.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che il nostro "delegato" del popolo" (E NON CHIAMIAMOLI PIU ONOREVOLI, PER FAVORE!!!!!) Signor Romani Paolo non sia molto furbo.
Avrebbe dovuto fare questa sua "fantastica" proposta facendo pagare il canone TV insieme alla tassa per i rifiuti urbani (alias LA SPAZZATURA) con un evidente risparmio eliminando così i costi della S.A.T. e dell'agenzie delle entrate per il recupero degli "evasori" (!!!!!)
Cos', chi non volesse pagare il canone , si deve magnare la spazzatura no?

Neotis 27.11.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Una dritta per il min.romani chiunque si trovi collegato ad una società off shore è un evasore.che ne dice ministro,la proponiamo in parlamnto?

gianni nolani 27.11.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio il governo più geniale degli ultimi 150 anni, ma che dico degli ultimi 2000. Seleziona ministri uno meglio degli altri: questo è addirittura meglio di Gasparri e Bondi.

Clarus Clarus 26.11.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che tutti i politici siano condannati per tangenti, peculato, appropriazione indebita, mafia, ecc., ecc.
Chi è innocente deve dimostrarlo.

Lo Fe 26.11.10 20:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

nel 1998 comprai una casa si fa per dire,i miei figli la denominarono la biccoca,non vi abito ma lì ho la residenza,sono ormai due mesi che l'enel mi manda missive sulla effettiva proprietà di quell'immobile.Motivo? probabilmente perchè non ci sono consumi,il modulo mi richiede tutti i dati catastali,parcelle e sub,i dati catastali del mio comune di residenza,minacciandomi che al minimo errore mi applicano la tariffa seconda casa.Vivo da qualche anno con la mia compagna non riesco a pagare le rate del mutuo,la vedo due giorni all'anno,ma devo giustificare se sono proprietario o meno.Praticamente un cantiere senza le risorse per finire di sistemarla,non calcolando l'inutile insulsa lite con i miei dipendenti;(il comune ).mi sono rotto il cazzo no posso più rivolgere le mie energie a difendermi non perchè delinquo ma perchè non ci abito.

giuseppe delinna 26.11.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Il canone è una tassa come le atre e ce la faranno pagare sempre! Smettiamola con l'ipocrisia di farsi siggillare la TV... Chi più o chi meno la TV la guardano tutti. E vi parla uno iscritto al movimento cinquestelle ed abbonato SKY...Per cortesia la vogliamo smettere con le fesserie? Tutti urlano che non vogliono pagare il canone, ma cari signori bisogna capire che il canone italiano come prezzo si piazza a centroclassifica dei paesi europei, e solo in: spagna, portogallo, ungheria e olanda è a carico dello stato... Indovinate lo stato da chi prende i soldi... Sempre dai cittadini! Quindi in un modo o nell'altro la pagheremo sempre... Attenzione che se tolgono il canone rai, faranno una legge che ci farà pagare "la tassa di possesso su l'utilizzo di supporti tecnologici atti a riprodurre contenuti audiotelevisivi od editoriali via etere o via cavo... Badate bene che questa definizione l'ho presa da una proposta di legge ceh qualche zelante parlamentare voleva fare e ceh per adesso è in un cassetto... Così non solo pagheremo per per Minzolini e l'isola deio famosi, ma anche per usare il pc o il telefono... Bisogna lottare per far si che l'informazione sia veramente libera e che la TV pubblica faccia informazione vera e non racconti le favolette o il gossip, e che vada ad assolvere la funzione di servizio pubblico come in altri paesi. E senza partiti a lottizzarla per mettere i raccomandati o i figli degli amici a lavorare. Avere al massimo 5/6 canali tematici e non generalisti, ed avere dei canali liberi (2/3) per trasmettere qualche evento o avvenimento solo quando serve come già fanno le tv private.. E non 15 canali ceh non fanno un cavolo dalla mattina alla sera se non dar lavoro ad una cozzaglia di raccomandati e nullafacenti! Altro che disdire!

Filippo Conte 26.11.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

questa protesta non deve più fermarsi

questa protesta deve allargarsi a macchia d'olio..

impegniamoci su questo !!

STOP AL CANONE RAI.

real time 26.11.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

E' solo l'inizio di una serie di tasse che stanno per arrivare sulla nostra testa. Mettono le mani avanti xchè ormai l'Europa ha bussato alle loro porte...ma la cosa davvero bella è che i responsabili del periodo di lacrime e sangue che sta per arrivare (forse il più duro dal dopoguerra) saranno quelli della SINISTRA! Mister B. se l'è studiata proprio bene.... cosi tornerà PIU' FORTE DI PRIMA!! Meditate....meditate

David R., torino Commentatore certificato 26.11.10 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta dell'ulteriore dimostrazione di come chi occupa il ns parlamento e governo pensa di trattare i cittadini:
- instupidendoli, mediante distrazioni che emotivamente catturano l'attenzione
- riducendo le capacità di pensiero critico (meno cultura, meno università)
- trasformandoli nel volgo che serve ai cortigiani per vivere; cioè polli da spennare.

Un'arma che abbiamo a disposizione è il boicottaggio e l'unione dei ns sforzi. Ad es. perché non incominciamo, un parlamentare alla volta, a mettere in chiaro su qs blog ad es., chi è, che relazioni ha con chi, quanto guadagna, quanto ci costa e quanto poco ci rende il sig. Paolo Romani. Mettiamolo sotto i riflettori per un paio di settimane; chissà che qc non esca e magari qc giudice o finanziere non si metta ad indagare. E cmq se si dovesse scoprire che il sig. Romani ha qc interesse in qualche tipo di business, potremmo boicottarlo.
Il passa parola in rete funziona; usiamolo!

giorgio brajnik 26.11.10 15:12| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ok.Io non ho televisione da anni, come faccio a dimostrarlo??? Ho l'energia elettrica e allora???Devo pagare il canone TV??? Sarebbe come dire che siccome ho un garage devo pagare il bollo dell'auto!!!L'auto non la possiedo.Come la mettiamo??? Questo incapace Romani di cosa parla??? Nessuno lo contraddice, protesta, si oppone a questa idiozia??? Fanno tutti parte di un'unica società a delinquere??? Onestamente non ho una risposta a queste domande che sono irreali, assurde e che forse inutilmente mi pongo!!!Mi sto rincoglionendo o mi vogliono rincoglionire???

Guido Simoni (guido simoni), Treviso Commentatore certificato 26.11.10 14:50| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bellissima l'ultima dei modem, sono annichilito.....senza parole....anzi, quelle che mi vengono non sono ripetibili e non vorrei essere censurato.

Emanuele Carignani 26.11.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, ma avete letto l'ultima sull'installazione dei modem? Sembra che adesso sia necessario l'intervento di un tecnico abilitato, pena multe fino a 150.000 euro!!!

Leggete qua:
http://punto-informatico.it/3044427/PI/News/internet-italia-burocrazia-non-finisce-mai.aspx

SIAMO ALLA FOLLIA!!!! Questo è il governo delle tangenti, dei canoni e delle tariffe minime, alla faccia della concorrenza e del libero mercato!

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 26.11.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

SONO DACCORDISSIMO:
PAOLO ROMANI (ed il parlamento tutto o quasi)
VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

Lorenzo Ursano 26.11.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre la merda di chi si indebita la dobbiamo pagare Noi. L’ultima genialata di Paolo Romani é quella di far pagare il canone rai non più a chiunque possieda una tv, ma a chiunque possieda una fornitura di elettricità. Come se la Rai avesse il monopolio su tutti gli elettrodomestici di casa mia.
Solo chi non avrà la televisione dovrà dimostrarlo, ma tanto poi tireranno fuori la scusante di internet.
Chi vuole pagare per vedere il TG1? o qualche trasmissione che cerca di essere strumentalizzata dai partiti come quella di Fazio e Saviano, io di certo no, ho qui a disposizione lo strumento più democratico di tutti, Internet, il futuro del giornalismo e dei media, non mi interessa quella vecchia scatola fossile che tutti i giorni mi propina e mi butta addosso merda, prendendomi in giro come fossi un beota.
Dite tutti di no! al canone rai e iscrivetevi ai gruppi su facebook, noi non dobbiamo pagare per un azienda che si indebita. Se la rai va a fondo si dia la colpa e la smettano questi furboni di turno di fare pagare sempre ai cittadini i debiti delle società, società che oltretutto ci hanno presi in giro per anni

http://www.pianetafuturo.wordpress.com

Fabio Papurello

Fabio Papurello 26.11.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre contrarissima a questa bufonata del canone Rai propongo di fare una class action come quella promossa da Beppe per Telecom. Noi tutti che paghiamo il canone stipendiamo chi in Rai lavora, dai giornalisti ai presentatori, commentatori, opinionisti fissi o occasionali, ospiti vari. Per questo scegliendo un rappresentante (Beppe mi piacerebbe molto...) con tanto di deleghe e ricevute dei bollettini (ogni anno più salati) di pagamento canone, lo si potrebbe mandare in consiglio di amministrazione a decidere per conto di noi tutti piccoli azionisti Rai uniti chi e come deve informarci ed intrattenerci. Della serie: noi paghiamo e il servizio ci deve soddisfare!

caterina elle 26.11.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi interrogo, a proposito del canone (vessazione) estorto con arbitrio. Alcuni (coloro che lo pagavano da sempre) troveranno la cosa giusta (come la tassa della spazzatura da pagare per della spazzatura non raccolta) ma, coloro che vivono di stipendio: "intendo uno stipendio di 1.200 euro al mese" e diligentemente pagano le tasse sulla: benzina, caffè, carta igienica, oltre luce acqua gas, oltre a quella sul "capitale" ed offrono così allo stato un continuo obolo, una perpetue messe di sudate risorse, un getto continuo di danaro. Ma cosa hanno in cambio? Strade perfette? ottimi servizi per il cittadino? Raccolta differenziata? Scuole sicure? Sicurezza per le strade? Questo continuo afflusso di decine, forse centinaia di milioni, che lo stato giornalmente incassa a cosa servono se poi si taglia Sanità, Ricerca Scientifica, Istruzione? Se chiamando per un emergenza i Carabinieri, questi restano per la via senza benzina? A cosa servono? Queste vessazioni, queste invenzioni, che ci impongono con sfrenata fantasia sempre nuovi gabelli (proponendo pene certe per gli inadempienti) cosa si propongono? Le assicurazioni e la benzina costano? Rinunciamo alla macchina. Una volta la moto (motom) mezzo operaio per eccellenza) è un lusso? Aboliamola. Televisori? Chi se li potrà permettere? I Computer? Magari i videocitofoni....perchè no! Via tutto. Ci sarà chi ha tutto e vive di superfluo (osteggiandolo anche alla tv) e chi si ritroverà in una condizione pre bellica) Viva il progresso, come è bello ed utile pagare le tasse. Viva L'Italia.

Emanuele Carignani 26.11.10 12:07| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grande, ora conviene che mi attrezzi e metta un televisore anche dentro al box auto (visto che paga bolletta separata). Ma una vecchia disposizione di legge o regolameto RAI, non disponeva di pagare il canone per il numero di televisori totali detenuti in un appartamento? Che la crisi altrui la si sarebbe dovuta pagare di tasca nostra si sapeva, ma quanta fantasia. A proposito, ma più democraticamente non si potevano oscurare sti cazzo di canali rai (come sky) ed offrire, nella scelta, un'alternativa realmente democratica? L'Italia intera sta diventando "O' paese e Pulicinella". Da napoletano me ne compiaccio, da Italiano invece rabbrividisco.

Emanuele Carignani 26.11.10 11:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro matteo il problema del canone lo devi vedere da un altro punto di vista

io sono grillino ma su questo punto dissento:
se non paghiamo la rai non avremo più annozero, saviano, report e tutto il buono che trovi

so che rode il culo finanziare mignottolini, ma il problema è che non puoi vietare l'uso della macchine se qualcuno viaggia a 200 all'ora in centro città
la soluzione è impedire che un pazzo guidi una macchina (o un telegiornale) non vietare la vndita della benzina

la lottizzazione poi, non è detto che sia un male di per sè, se gli italiani vogliono berlusconi è pure giusto che se lo becchino in tutte le salse, il problema democratico rimane comunque garantire voce a chi dissente.

insomma non è un problema di canone (e quindi della cazzata di riscuoterlo automaticamente) ma semmai di televisione pubblica

paolo il matto 26.11.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Se passerà questa tassa, tra poco MOLTO PROBABILMENTE passerà anche un provvedimento che dirà che non solo la televisione, ma chiunque abbia una radio o un computer in casa, sarà obbligato a pagare il canone. Già ora in teoria è così.

Quindi per me all'85% questa proposta è un cavallo di troia per inserire un balzello obbligatorio a TUTTI, che abbiano tv o meno, per recuperare le perdite causate da chi sta abbandonando la tv per internet.

Giuseppe A., Aosta Commentatore certificato 26.11.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

A loro fa paura di aver contro pure la confindustria che poi è anche quella che può decidere se indirizzare la pubblicità verso altri lidi.... e allora c'è da trovare una fonte di finanziamento sicura per finanziare la tv di regime....non mi stupirebbe se arrivassero a mettere in bolletta anche una quota per finanziare merdase visto che ultimamente hanno perso ogni pudore.

bruno bassi 26.11.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai posseduto un televisore da quando vivo da sola.
Che il buon Romani (detto mister 144, per gli amici più intimi) mi spieghi come posso dimostrarlo: sarò ben lieta di invitarlo a casa mia e mostrargli come amo passare il tempo in alternativa.

Paola V 26.11.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho cercato e ricercato dapertutto nel web una risposta ad una domanda e finora non ho trovato nulla di esaustivo, spiego: io non possiedo il televisore ho un computer ma non il televisore, ho capito che per bloccare il canone RAI devi fare tutta una procedura che porta a far mettere i sigilli al proprio apparecchio tv, ma io, che non lo possiedo, devo fare lo stesso? non riesco a capire, mi basta dimostrare di non possedere l'apparecchio? poi, il monitor del pc vale come televisore? e se è si, rischio che mi vengano messi i sigilli al monitor nell'eventualità di dover fare una disdetta del canone?
Ti prego dammi delle risposte perchè quando mi imbatto in queste cose la voglia di dare craniate contro il muro è tanta. :)
Grazie e ciao.

Francesca Delacqua 26.11.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento

La critica è costruttiva quando si apportano concetti nuovi, non basta demonizzare tutti e tutto.Contro questa banda d'rruffoni incapaci, sarebbe opportuno cercare di unire la forza dell'opposizione, dividerci in tanti piccoli Club non serve, di questo passo il Berluskas regnerà fino alla fine dei suoi giorni.
Il fine di chi gareggia è quello di arrivare primo, nelle gare sportive vince chi ha più forza nei muscoli, nella competizione politica i muscoli sono gli elettori, se non hai più dell'avversario non vinci.
Questa è una verità incontrovertibile, si critica anche il genitore, il fratello,la mamiglia tutta, ma non per questo si ripudia. Continuarsi a darsi botte sui coglioni si finisce per diventare impotenti.


Essere pacifisti, "ghandiani" significa essere per forza disarmati?

"Among the many misdeeds of British rule in India, history will look upon the Act depriving a whole nation of arms as the blackest."

-- Mohandas Gandhi, An Autobiography, pg 446

da http://www.catb.org/~esr/fortunes/rkba.html

giampiero g. 26.11.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Io ho una casa, ci abito e non ho la televisione, perchè non me ne faccio di niente. Non solo non ho la televisione, ma nemmeno l'antenna, nè tantomeno la parabola.
Che soddisfazione sarà veder entrare la finanza a casa mia, controllare, verificare che ho il frigo, il telefono, il forno, un computer, il phon ma nessuna tv e andare via con i miei più sentiti VAFFANCULO A ROMANI!

Francesco Baroncini 26.11.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che il decreto Romani per pagare il canone con la bolletta elettrica passi. Sì perché per la maggior parte della gente, una tassa così, che la puoi vedere e capire subito senza dover essere laureato, sarebbe una bella prova delle intenzioni del governo. E così tanta gente che fino adesso ha solo detto "io la tv non la guardo mai, prima o poi la tolgo" avrà il motivo per farlo.

Il problema è un'altro però, ed è molto più subdolo. Se passerà questa tassa, tra poco MOLTO PROBABILMENTE passerà anche un provvedimento che dirà che non solo la televisione, ma chiunque abbia una radio o un computer in casa, sarà obbligato a pagare il canone. Già ora in teoria è così.

Quindi non basterà dimostrare di aver buttato la tv. Anzi non sarà nemmeno necessario dimostrarlo! Anche perché obiettivamente è troppo complicato e dispendioso mettere in piedi un sistema per verificare che l'utente dice il vero. Ma questo è stato molto probabilmente già previsto.

Non dimentichiamoci la provenienza di Romani e sopratutto non dimentichiamoci che Mediaset non è stupida e ha intuito che la televisione sta morendo e che internet sarà il nuovo canale mediatico del futuro (fate caso a come iniziano a pubblicizzare il nuovo portale video.mediaset.it).

Quindi per me all'85% questa proposta è un cavallo di troia per inserire un balzello obbligatorio a TUTTI, che abbiano tv o meno, per recuperare le perdite causate da chi sta abbandonando la tv per internet.

E' davvero ora di rispedire tutto questo al mittente.

Giuseppe A., Aosta Commentatore certificato 26.11.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma i condomini , che hanno il contatore per la luce scale, ascensore ecc devono pagare il canone, vuol dire che hanno un televisore comune in cortile ????, ma i nostri simpatici politici che hanno tre, quattro , cinque .....case e relativi contatori enel pagheranno quattro, cinque volte il canone rai? Consiglio a romani di aggiungere qualche scudo anche in questo caso, visto che gli sono sfuggiti dei dettagli. Ma i comuni, le province, le regioni , devono dimostrare di non avere il televisore in ufficio ??? Ma chi ha un magazzino deve dimostrare che non lo usa solo per riporre della merce o se lo fa e meglio che lo faccia al buio!!!!!!Mi viene sempre il dubbio che abbia tirato fuori una delle sue idee migliori solo per distrarci dalle schifezze che hanno in programma. Non è mia abitudine dire parole volgari ma ..................................................

Maria Rosa Mangione 26.11.10 07:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

scusare ehhhhhh...ma il ragionamento di romani è giusto !!!!...avrà pensato: ma sto popolino che paga un esercito di fancazzari milioni di euro, auto blu e zoccole e pensione dopo 2 anni, fà il furbo per un cazzo di canone di merda ????....ma se non si sono incazzati fino ad ora, certo gli possiamo fare tutto !!!!!....gli ho fatto vedere report,ano0,ilFQ,exit..e tutto il resto e nessuno è venuto a tirarmi 1cent!!!!!...massi, anzi dopo il canon , pure se uno non è un evasore me lo deve dimostrare,!!!!..............: cari grillini, il ragionamento regge...colpa di un popolo che mangia merda da 50anni!!!!......domanda: ma x assistere a una seduta in parlamento serve il biglietto come agli spettacoli di grillo?????

tina ghigliot 26.11.10 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Su ogni cosa l'ex simpatico Grillo e l'intelligentissimo e scaltro Grillo ha qualcosa da dire cercando di limare il consenso a sinistrs anche quando miracolosamente i politici "progressisti" ne dicono una giusta. E cos' Vendola, Bersani ecc tutti nel tritacarne, tutti uguali, tanto non esiste destra e sinistra, no? Ma queste idee di censurare internet alla D'Alia (UDC) o far pagare il canone a chi usa la luce come mai vengono tutte da una stessa parte politica? E ancora, perchè in piazza a protestare giustamente per l'università non ci sono leghisti o Forza Italioti? Abbiamo bisogno di qualcuno che ci rappresenti in Parlamento e al prossimo voto ricordiamocelo, visto che in Piemonte stiamo vivendo uno scippo legalizzato e un disastro con un certo Cota eletto anche per disfattismo, qualunquismo e demagogia grillesca. E al forum dico: non ripetete tutto quello che dice il vs guru, assomigliereste ancora di più ai beluscones o bossimen. Mi piacerebbe che Grillo scegliesse alcune delle sue idee e le mettesse al servizio concreto e reale della comunità che vuole cambiare questo paese. Un cambiamento possibile ancora con le automobili, i rifiuti distrutti, e un po' di cemento e introducendo però i sacrosanti principi di riciclaggio e raccolta differenziatai, di edilizia a impatto zero, di alternativa all'uso esagerato del mezzo privato nel trasporto. Potremmo scegliere persone in gamba e mandarle sicuramente in Parlamento. Spero sia chiaro a tutti che avere solo i fascisti, i forza italioti e i leghisti trota dipendente non è geniale. Ci chiuderanno internet per prima cosa. Scusate lo spazio che mi sono preso, saluti a tutti

alberto fusco 26.11.10 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

15 anni fa mia sorella ha rinunciato alla tv e con raccomandata ha rimandato il bollettino del canone rai.
per 10 (dico dieci!) anni hanno continuato a mandarle lettere sempre più minacciose prospettandole visite di finanzieri che avrebbero controllato la sua buona fede.
ha risposto solo 1 volta, loro hanno continuato a richiedere i pagamenti (anche con le sanzioni e gli interessi), di fatto i bollettini sono stati buttati, non si è mai visto nessuno e lei non ha più pagato il canone.
ma tutte queste pratiche quanto costano?? alla morte di una zia di mia mamma visto che lei era la prima erede si è vista richiedere il pagamento dell'abbonamento tv della zia!
comunicato con raccomandata che in casa pagavano già l'abbonamento
eccheccavolo ma nn hanno altro da fare?

manuela m., bologna Commentatore certificato 26.11.10 00:34| 
 |
Rispondi al commento

PREVEDO UN INCREMENTO DEL FOTOVOLTAICO

Edmond A., Zurich Commentatore certificato 25.11.10 23:56| 
 |
Rispondi al commento

ma questa merda di pdl non era contro le tasse, i leghisti non tuonavano contro i canoni tv????
la faccia del romani ricorda quella di fantozzi..abbiamo un governo fantozziano...

piorc porc 25.11.10 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Non ho TV da almeno 6 anni, magari piu' persone facessero lo stesso... non solo in Italia.

Spegnete la TV e accendete il cervello, questo il mio consiglio a tutti i tele-dipendenti-votanti.
Sapete che soddisfazione poi quando vi mandano qualcuno in casa per un'ispezione per poi cortesemente invitarli, un po' obbligandoli, a controllare anche dentro il cesso e suggerire di controllare sotto i tappeti facendogli sentire degli idioti. Fantastic sensation!
Non pagate i canone e buttate la TV.

Barnaba Anceloti Commentatore certificato 25.11.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei tanto sapere dal ministro (mio dipendente) come farebbe uno a dimostrare di NON avere una televisione. Esibisce un NON-scontrino? Porta una scatola vuota alla RAI? Si fa fare una dichiarazione giurata dal parroco? Invita il ministro a casa propria? Sembrerebbe quasi che comici e ministri si siano scambiati il mestiere...

d r 25.11.10 22:39| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono parole solo GRANDE DELISIONE

alberto varolo 25.11.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento

direbbe fabri fibra: vaffanculo al rallentatore
vaffffff...........annnnnnnnn......cuuuuuuuuuuuuuuuuu..........looooooooooooooooooooooooooooo

direbbe aldo baglio: vaffanculo!
VU
A
EFFE
EFFE
AAAAAAA.......NGUUUUUUUULOOOOOOOOOOOO

Oppure
fuck you very very nice....

Gianluca L., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo che per la giurisprudenza italiana una persona sia innocente fino a prova contraria! Quindi non sono io che devo dimostrare di avere la televisione, ma il contario! Inoltre posso anche avere dei televisori in casa ma collegati semplicemente ad internet o un riproduttore dvd o mpeg! Devo pagare un canone lo stesso?

Paolo Fronza 25.11.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi straccioni da parlamento se vogliono riscuotere il canone mettano un bel decoder criptato, così vedremo chi è disposto a pagare per avere Vespa o Xfactor sui canali di stato.
Ma poi come fanno a mandare le cagate di minzolini ogni giorno ai cerebrolesi italiani?
Qualcuno li informi che ormai il futuro è in rete, con streaming e quant'altro... poveretti!

Sergio Lo Faro 25.11.10 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono letto il curriculum di romani e devo dire che e' veramente di tutto rispetto , e' veramente idiota a livello della stragrande maggioranza dei vecchi rimbambiti che impestano il parlamento e che sfornano leggi pazzesche (vedi la legge pisanu). il bello (o brutto) e' che ormai ho imparato che quando uno rararmente ha una buona idea non viene mai realizzata ma le stronzate le fanno sempre. Un motivo di piu' per sperare che cada questo governo di merda . Purtroppo i sondaggi dicono che alle elezioni questi idioti trovaranno ancora piu' idioti che li voteranno e quindi torneranno ... come gli zombie. angelo mora

angelo mora 25.11.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento

E come lo si dimostra che non si ha il televisore?
Con le foto dell'appartamento certificate da un notaio?
Meno male che il ministro Romani non è il ministro della giustizia altrimenti avrebbe fatto un decreto per risolvere gli omicidi insoluti.
Il decreto, identico a questo sulla Rai, lo avrebbe fatto così: Per risolvere gli omicidi insoluti del 2010, a tutti i cittadini viene inviato un avviso di garanzia. E poi i cittadini devono dimostrare che quegli omicidi non li hanno commessi.

luigi Marietti 25.11.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Beh, era naturale che alla fine trovassero il modo di farcelo pagare sto canone. Anche io sto cercando di essere il più possibile gandiano, ma inizio sempre più a pensare che avesse ragione chi diceva che "la rivoluzione è solo armata". A parte gli scherzi, nella democrazia comanda la minoranza meglio organizzata, e l'Italia ha avuto il suo miglior momento quando, alla fine della seconda guerra mondiale, una minoranza illuminata ha redatto la nostra costituzione. Tutti i giorni la minoranza che oggi governa il nostro stato (la nostra classe politica) le inventa di tutte perchè siano sempre gli stessi a pagare. E' veramente giunta l'ora di organizzare la nostra minoranza meglio della loro e di mandarli a lavorare.

Williams B., Pisa Commentatore certificato 25.11.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Io ho eliminato la TV dalla mia vita almeno 30 anni fa. Ho ormai quasi 74 anni come quelli di Silvio, e vivo solo e felice senza TV e senza dovermi beccare i ceffi di un Minzolini, Vespa, Emilio Fede, nonché i sigari bossiani o dei leader PDmeno L e soprattutto gli ori e le orrende scarpettine rosse da avanspettacolo di quel capocomico tedesco di Pinuccio Natzinger
Sono già stato oggetto di persecuzioni da parte della RAI che, ostinatamente, sosteneva di "essere certa che io mentissi" ed a cui, dopo la terza lettera intimidatoria, ognuna sempre più minacciosa della precedente, ho posto fine solo dicendo che "avevo già messo la cosa in mano agli avvocati".
Ora voglio proprio saper come potrò dimostrare che non ho TV. Con un "giurin - giureta" (in milanese) può andar bene? Io, comunque, non ci penso minimamente a dover portare prove. Non è compito mio dimostrare la mia buona fede che è sempre presunta. Trovino loro le prove che io mento secondo quanto si prevede in uno Stato di Diritto. (Ammesso e non assolutamente concesso che tale stato vi sia ancora).
F. Negro - Vercelli - PADAGNA o (se preferite) ITAGLIA

Francesco Negro 25.11.10 19:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

è un'ottima notizia, così la gente butterà finalmente nel cesso il televisore.. io l'ho fatto 7 anni fa e da allora, oltre ad essere diventato incredibilmente più intelligente, sono diventato allergico, appena vedo una tv accesa mi innervosisco, in casa mia solo stereo e pc!

federico 25.11.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già da un pezzo la RAI spende i suoi soldi mandando lettere intimidatorie a chi occupa un'abitazione senza pagare il canone. Nella lettera si minacciano visite della finanza, multe e si allega un bollettino da pagare... Ridicolo!
Non gli passa neppure per la testa che si possa non avere un televisore?!

vittorio p. Commentatore certificato 25.11.10 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbero fare un test di intelligenza.... se sei un idiota HAI LA TELEVISIONE :))))

marco giaveri 25.11.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Romani(ministro) VAFFANCULO!!!!!
Ma perché non applicano lo stesso principio per scoprire chi non paga le tasse e le fa pagare più alte agli altri? Se uno gira sempre in macchine che costano quanto un appartamento pagato con 30 anni di mutuo da un onesto lavoratore perché non deve contribuire a pagare i servizi del Paese di cui lui usufruisce? Se abita in case che sono campi di calcio...se spende tanto vuol dire che guadagna tanto.
BASTA CON QUESTA OLIGARCHIA/GERIARCHIA

Giuseppe di Leo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.10 19:40| 
 |
Rispondi al commento

APPROVO IL VAFFA

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Faranno la fine dei consorzi di bonifica, mi arriva sempre il bollettino che puntualmente cestino!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 25.11.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho capito ancora una cosa...io non posseggo la tv ma ho il pc con una connessione adsl...lo devo pagare o no sto caz.o di canone?...perchè la famosa legge fascista del 1938 dice "Chiunque detenga uno o più apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni è
obbligato al pagamento del canone di abbonamento, giusta le norme di cui al presente decreto."
Il pc non va ad onde radio, ma cmq riceve in teoria i canali rai, anche senza il dispositivo per trasformare lo schermo del pc in tv....
Ma io dico...la tecnologia del '38 è quella del 2010? Non possono aggiornare, modificare sta caz.o di legge???
Se vale quella legge, vale anche la cifra indicata per il canone ovvero £ 81 che sono 0,041833 cent di euro...ma sparite...

Donato G., Como Commentatore certificato 25.11.10 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Penche non eliminare il canone RAI e la pubblicità compensando con l'applicazione di un EQUO COMPENSO del 20% su tutta la raccolta di pubblicità radio/tv di tutte le emittenti?

giacomino C. 25.11.10 19:10| 
 |
Rispondi al commento

sono gandhiano anche io

PAOLO ROMANI VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.11.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

certo che li pescano con il lanternino! Ma dove l'hanno preso sto rinco? mi associo al vaffa.


margaretha Zelle 25.11.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Spero proprio che, se passa questa proposta (è possibile, visti precedenti europei, ma dovremmo fare parecchi "distinguo"), sia mantenuta la dichiarazione che chi non possiede tv non paghi.
Non vorrei passasse l'immorale principio che, se sono fornito di corrente elettrica, automaticamente DEVO possedere un tv ed altrettanto automaticamente DEVO pagare il canone.
Ma sarebbero possibili comunque altre soluzioni: a parte abbinare il canone anzichè alla bolletta elettrica a quella telefonica (concedetemi di dire anch'io una cazzata) la soluzione sembrerebbe a portata di mano:
Visto che verrà imposto, a furor di popolo (si fa per dire), il DTT (digitale terrestre), perchè la RAI non ci fa il cazzo di favore di criptare le trasmissioni e distribuire la scheda per la decodifica agli abbonati?
Oppure, più verosimilmente, è solo una scusa per imporre l'ennesima tassa sul macinato?

Vincenzo F. 25.11.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

«Aggiotaggio». La procura di Roma chiede il rinvio a giudizio di Baldassarre per la fallita scalata di Alitalia

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-11-25/procura-roma-chiede-rinvio-172616.shtml?uuid=AYmTacmC

Uno dei tanti 25.11.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Anche io lo ho sempre pagato anche se lo ritengo una gabella intollerabile. Sono contento che finalmente lo paghino tutti (anche i furbetti!) e quindi l'unico modo è collegarlo alla bolletta Enel. Chi proprio non ha la TV (e saranno pochissimi) dirà di no ma a quel punto saranno pochi e controllabili. Tutto questo quindi mi sembra più che corretto. RIPETO comunque che si può poi discutere della reale utilità di questo balzello. Non diamo sempre e solo giudizi negativi se no siamo come Pierino ed il lupo. Quando sarà giusto e sacrosanto combattere non saremo più creduti (...e credibili).

Davide Proverbio 25.11.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quali sono le competenze di un Ministro per lo sviluppo economico?
Ritengo che tra priorità del ministro, in questo momento di fortissima crisi, non ci sia quello del recupero dei canoni rai non pagati dato che questo compito dovrebbe essere di competenza della rai e/o eventualmente dell'Agenzia delle Entrate.

Ritengo che il nocciolo problema del ministro non sia lo sviluppo economico della rai ma solo quello di fare "cassa" per una rai che ha un deficit mostruoso e quindi, così facendo, non risolvere il problema della gestione /funzionamento di questa ma, al contrario, permette di continuare ad alimentare il suo "buco nero" con nuove e maggiori risorse economiche e permettendo, così facendo, la "sistemazione" di un'altra schiera di amici e parenti.

Se questi sono i criteri adottati per lo sviluppo economico dell'Italia gridare “aiuto” forse non é una cosa sbagliata….....

Renato Mazzoli 25.11.10 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Romaniiiiiii??
http://www.youtube.com/watch?v=k4e6x_LucIE


per cui stando allo stesso ragionamento...
io che ho fatto la patente di guida 20 anni fa e veniva rilasciata la patente A al conseguimento della B devo pagare il bollo per una moto che non ho piu' gli arretrati di una moto che non ho mai avuto, devo solo dimostrarlo .....
caspita .... chissà quante altre cose devo pagare sullo stesso principio .... ho l'acqua corrente per cui botanic mi manderà lo scontrino insoluto per un annaffiatoio dato che ho comprato una pianta di basilico.
quasi quasi emigro ....

Gabriele vaga 25.11.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
MI AGGIUNGO ANCH'IO CONTRO QUESTA "SUPER CAZZOLA" "STRATOSFERICA" DETTA DA PAOLO ROMANI MA VAFF.....O PAOLO ROMANI,FATTI RICOVERARE E RESTACI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 25.11.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Penso che far pagare il canone aghli italiani sia cosa giusta.Io l'ho sempre pagato perché i "furbi,che furbi non sono,NO?
Basta,basta ai furbetti del quartierino Italia.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 25.11.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori