Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Radiografie a domicilio


Intersos.jpg
L'assistenza agli anziani è tassata, il broccolo invece è agevolato.
"Sono il Socio Fondatore di una Cooperativa Sociale che si occupa di Servizi Sanitari a domicilio per anziani e disabili. Abbiamo da poco attivato la prima radiologia domiciliare DR in Italia e come spesso accade nel nostro “magnifico Paese” le innovazioni sono viste come il “fumo negli occhi”. Abbiamo acquisito, con molta difficoltà economica, un’attrezzatura portatile radiologica di ultima generazione e ci siamo interfacciati con l’ASL MI 1 per i permessi. Non ti dico, sembravano scesi dalla Luna abituati alla Sanità Italiana dell’800! Dopo mesi di “pulci” (che fanno solo ai poveracci come noi) e giusti controlli ci hanno concesso di operare, senza nessun accreditamento o convenzione, che naturalmente riservano ai centri medici del potere! Abbiamo ideato un sistema di refertazione immediata on-line in collegamento diretto con il nostro Medico Radiologo Specialista, naufragato causa la ben nota situazione della banda larga in Italia (trasmissione intermittente, lentissima e con ridotta copertura). Finalmente partiti abbiamo avuto subito richieste da diversi Centri per Anziani in Milano, entusiasti di non dover più spostare con Ambulanze i loro pazienti più problematici. E qui viene il bello. Abbiamo chiesto almeno l'esenzione del nostro mezzo sanitario trasportante l’attrezzatura sanitaria radiologica, dal pagamento del pedaggio Area Ecopass. Risposta? Non sono previste esenzioni per questo tipo di attività. Certo per trasportatori di pane, broccoli, latte, ecc. sono previste, per gli addobbatori matrimoniali pure, ma per chi va al domicilio dei bisognosi a svolgere un’attività sanitaria indispensabile no! Ho 39 anni e ho passato i 20 anni precedenti come Infermiere Professionale di Area Critica in Ospedale; ti assicuro che i pazienti che trattiamo usano il nostro servizio per reale impossibilità di recarsi in una radiologia ospedaliera e non per comodità o sfizio. Spero tu possa in qualche modo sensibilizzare l’opinione pubblica affinché i veri bisognosi in Italia siano agevolati e non solo a parole." Daniele, www.radiografieadomicilio.org

4 Nov 2010, 18:53 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 


Salve mi trovo a 49 anni dopo aver lavorato per 20 anni l'Inps non mi da neanche un €.
La ditta precedente mi ha licenziato per questioni economiche. E mi ha rimborsto appena le 2 mensilita di preavviso.
Ho lavorato 6 mesi in una azienda che non pagava i dipendenti io compreso.
Adesso non riesco a trovare un lavoro come dipendente.
Considerando che ho versato 20 anni di contributi l'INPS dovrebbe almeno pagarmi gli interessi dei soldi versati in 20 anni di lavoro che potrebbe essere almeno una pensione minima di 400€ al mese per sempre ,invece niente.
Qui a Legnano (MI) ci sono alcune persone che hanno lavorato 30 anni con i relativi contributi hanno perso il lavoro perchè il costo del lavoro è eccessivo a causa della gestione della spesa pubblica e cosi vivono dai preti. Chissa dove vanno a finire i soldi dei nostri contributi.
I servizi sociali non ne parliamo non danno alcun aiuto.

quirino zuzzaro 20.12.12 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Invece, con Prodi e sinistra al governo, le cose funzionavano meglio, vero?
Ma perchè siete così disonesti con voi stessi?

Pino Ottonello 05.12.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento

un vero peccato che le poche discussioni su questo argomento riguardino solo l'occupazione dei soci e NON questo INNOVATIVO servizio per gli anziani. Perchè non sottolineare invece l'inventiva ed il coraggio di questi signori che hanno investito del proprio in una strada non proprio sicura? A me non interessa cosa facciano oltre questo.....mi interessa che lo abbiano portato IN ITALIA in attesa che si sveglino i nostri Enti Pubblici! Ben venga l'innovazione se non vogliamo rimanere ai vecchi professoroni dell'800! La sanità è una casta dove tutto costa a dismisura senza che la tecnologia della quale è prodotto lo giustifichi... Le apparecchiature elettromedicali rispetto all'elettronica in genere hanno poca concorrenza e dei prezzi appunto da "lobby". Io ammiro chi ha i coraggio di fare e di innovare.

luca c 07.11.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora mo ve la chiedo anch'io qualcosa

è vero o no che lavorate anche in ospedale???

faccio il caso che la risposta sia SI
bei paraculi
1) e quando mai vi dannerete a far funzionare il sistema pubblico se poi ci dovete lucrare con la cooperativa? e non rispondete a me ma a quel coglione di operatore sanitario della asl che prendeva le vostre difese
2) e mi dite che una cooperativa non dà stipendio (al presidente...poi...figuriamoci): ma chi volete prenderre per il culo
è come dire che i partiti hanno abolito il finanziamento pubblico perchè lo hanno sostituito con il rimborso elettorale
oppure anche i partiti sono di diritto onlus???

3) ve la prendete tanto con una che vi diffama: intanto dall'esterno mi sembra che il tizio ne sappia più di me sull'argomento, probabilmente è un vostro collega che sa quanto siete educati (teme che gli buchiate le gomme!!!) e di che pasta siete fatti....
ma poi a nessuno frega un cazzo di quello cha fate voi

a me frega che il blog di grillo vi abbia dato spazio
posso incazzarmi un po' per questo????
vi lamentate di un pass da pagare che poi girerete come costo al vostro cliente, dopo che avete speso migliaia di euro per comprare una macchina per la radiologia trasportabile...?????

vi rendete conto che il blog vi ha ospitato credendo di esibire l'ulteriore sgarro del sistema, ed ha invece pubblicizzato una qualunque attività imprenditoriale esulando dal suo compito istituzionale???

mica me la prendo con voi
me la prendo con chi gestisce il blog

tornando alla domanda ...se lavorate in ospedale...

se la risposta fosse NO, mi viene da chiedervi chi cazzo ve lo ha fatto fare a buttarvi in un'iniziativa dove avete trovato così tante difficoltà

aprivate una pizzeria ed eravamo tuttti più contenti

ps PER CARLA..., attenta...polizia postale, vie legali, MA MANDALI AFFANCULO!

paolo il matto 06.11.10 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiungo anche una cosa: perché vi scaldate così tanto?
Ho detto che non sapevo che era una cosa di volontariato (uno mica può sapere tutto, ci si confonde qualche volta)
E poi io non dico il mio vero nome, dico mezze cose sì e mezze no: non sono proprio CREDIBILE per nessuno.
Invece voi avete messo tutti i dati, anche il numero di telefono.
E poi ho chiesto scusa dieci volte (ci si può anche sbagliare: voi non sbagliate mai?) e NON ho più scritto altre cose.
Se continuate così qualcuno può pensare che avete la coda di paglia.
Non è una bella pubblicità.
Bastava dirmi "la prossima volta pensaci bene prima di commentare" e andava a posto così.

Carletta Toddi Commentatore certificato 06.11.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento


Allora dà proprio fastidio questa domanda che ho fatto.
Perché?
E' solo una domanda.
Ho detto tante volte che non accuso nessuno.
Facciamo così lo scrivo propio bene: IO DICHIARO CHE NON PENSO ASSOLUTAMENTE CHE IL MATERIALE E GLI STRUMENTI SPARITI DAL PRONTO SOCCORSO SIANO STATI PRESI DALLA RADIOLOGIA DOMICILIARE.
CHIEDO SCUSA SE HO FATTO CAPIRE UN'ALTRA COSA.

E per la signora Dotti credo che a questo punto la devo avvisare, visto che PER SBAGLIO ho usato nei primi commenti il suo nome.

E per essere precisi io non ho detto che sono fatti negativi, quelli che so. Perché dici DISCREDITO?

Carletta Toddi Commentatore certificato 06.11.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo alla Gent.ma Sig.ra Carletta che ne noi ne i lettori di questo BLOG siamo stupidi.....forse ci sottovaluta.
- se io dico a lei che fa la portinaia: guarda caso da quando è arrivata le riviste mi spariscono,come mai? Non l'accuso forse di averle prese e quindi insinuo il furto?
- se io voglio scegliere un nickname di fantasia, sceglierò pinco pallino, mazinga, ecc.....certamente non scelgo CASUALMENTE il nome di un direttore generale di azienda ospedaliera che, se non ci lavoro, è anche impossibile da pensare....NON CREDE?

intersos radiologia 06.11.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Attendiamo con ansia che la Sig.ra Carletta ci chiami allo 029760172 per renderci edotti di tutti questi fatti segreti che getterebbero discredito sulla nostra iniziativa.
Assicuro personalmente l'incolumità delle sue gomme, ribadendo che forse è un tipo di reazione più confacente al suo atteggiamento, tipico di chi getta il sasso e ritrae la mano.
Ci avevano avvisato che la nostra attività avrebbe dato fastidio a qualcuno.....ma non pensavo così presto ed in questa sede.
Ripeto che Intersos Servizi Sanitari è disponibile per qualsiasi chiarimento l'utenza volesse richiedere. Grazie di nuovo a tutti i sostenitori.

intersos radiologia 06.11.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno potrebbe chiarirmi alcune cose?
sono ignorante in materia.
ho trovato questo sito digitando su google intersos onlus, risultato
www.intersos.it (pubblica assistenza onlus)
in fondo pagina non c è la partita iva...
mentre nel sito www.radiografieadomicilio.org
invece si.(oltre ad altri dati (esempio r.e.a)
e come mai non è indicato specificatamente ONLUS
come nell altro sito?
essendo il luogo delle sedi sopraindicate una al numero 19 di via roma e l altra al numero 68 di via roma mi chiedevo se facciano parte della stessa unita e come mai una ha indicata la partita iva e l altra no... infine perche non hanno implementato nel sito della prima nato nel 2005 una sezione dedicata alle radiografie a domicilio?
invece hanno fatto un sito nuovo di pallino "tutto per loro "...forse con i soldi che avrebbero risparmiato potevano pagare l eco pass...
non so ,scusate non voglio essere cattivo ...voglio fare solo alcune considerazioni capirci qualcosa e magari mi sbaglio di grosso...ciao


lucalucaluca c., revine Commentatore certificato 06.11.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto due cose, perché non tutti i nuovi utenti leggono bene nelle discussioni.
1. il nickname Carla Dotti non l'ho più usato (e per la decima volta mi scuso di averlo fatto) da quando mi hanno detto che è il vero nome della direttrice dell'ospedale.
Se e quando mi chiederà perché ho scritto quelle cose, sarò ben contenta di spiegarglielo, a lei, alla polizia, ai carabinieri... a tutti quelli che ne hanno diritto potrò raccontare fatti ben precisi che non scrivo certo qui.
2. ho ho accusato nessuno di FURTO, ci mancherebbe... ho solo chiesto come mai ci sono quelle sparizioni.
3. se è una cosa di volontariato bisognava precisarlo nella PRIMA lettera: così com'è sembra una cosa IMPRENDITORIALE (vedi anche primi commenti sulla Compagnia delle Opere, CL, etc).
4. il mio nome non lo dico, perché non voglio trovarmi le gomme tagliate.

Carletta Toddi 06.11.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Carletta...mi sembra di capire che per scrivere le tue accuse non ti sei servita di un nome di fantasia, bensì hai usato il nome di un'altra. Brava!
E visto che ti senti così onesta e limpida, mi spieghi che problema hai a mettere la tua firma e la tua faccia sotto quello che sostieni?
Ciao

Dora Antonini 06.11.10 05:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, non sono l'unico ad avere capito male.

Aggiungo che io non ho "diffamato" proprio nessuno.
Ho posto delle DOMANDE LEGITTIME.
Se la polizia ha tempo e risorse per indagare su questa cosa, è la benvenuta... la chiarezza innanzitutto!

Ribadisco che il nome usato è stato trovato PER CASO in una ricerca su questa "ONLUS" e non era mia intenzione chiamare in causa persone sconosciute e nuovamente me ne scuso.

Carletta Toddi 05.11.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, una cosa è essere socio fondatore. Una cosa è essere volontario. Ho visitato il tuo sito... e mi pare di leggere "Intersos Poli Ambulatorio è una Società Cooperativa Sociale". Non vedo onlus. Ma magari sbaglio. In pratica fai volontariato giusto? Cioè sei un socio fondatore volontario?
Che animo nobile se è così.

Chi sono 05.11.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non fai nulla di male ed è tutto in regola, non ti devi nemmeno
preoccupare dei miei commenti.
Adesso che hai chiarito la tua posizione mi sento sollevato.
La prima descrizione era ingannevole.
Quindi sei volontario?
Meglio così per te.

Ah, sappi che in internet esistono i nick name: nomi di fantasia.
Nemmeno so chi sia questa Carla Dotti e se l'ho offesa mi scuso.

Carla Dotta 05.11.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, per il nostro buon nome e per quello di questo magnifico BLOG è giusto che Intersos Servizi Sanitari chiarisca alcune cose:
- La nostra è una Cooperativa Sociale a mutualità prevalente e quindi NON a scopo di lucro e ONLUS di diritto!
- I Soci Fondatori di questa Cooperativa sono SOCI VOLONTARI e NON PERCEPISCONO ALCUNO STIPENDIO
- Lavorando comunque anche in un Ospedale pubblico hanno chiesto ed OTTENUTO dallo stesso Ente il NULLA OSTA per svolgera questa attività sanitaria.
- Ci riteniamo inoltre profondamente diffamati per le affermazioni che qualcuno (usando si questo blog per scopi propri) ha avanzato circa l'onestà e la professionalità dei Soci. Questa persona si è inoltre firmata con il nome del DIRETTORE GENERALE dell'Azienda Ospedaliera in questione. Pertanto con l'ausilio della polizia postale ci muoveremo nelle sedi legali opportune.
- La nostra visura camerale è disponibile per dirimere ogni dubbio a chi veramente fosse interessato alla regolarità ed alle buone intenzioni della nostra innovativa cooperativa.
Ringraziamo calorosamente coloro i quali ci hanno sostenuto in questo progetto. Intersos Servizi Sanitari.

intersos r. Commentatore certificato 05.11.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravi...fregateneve di quello che pensa la gente...credete in cio che fate...

marco land 05.11.10 21:04| 
 |
Rispondi al commento


Carissimo paolo il matto tu di assistenza non ci capisci un bel fico secco.Hai qualche clinica privata? sei azionista di qualche studio radiologico privato?Anche io come il collega eseguo per conto delle asl radiografie a domicilio.Non ti dico la guerra che ci hanno fatto le varie cliniche privare convenzionate e non e le cooperative private che si occupano di trasporto dei pazienti con autmbulanze.Dopo mesi e mesi di guerra la vittoria e' stata la nostra e le strutture private (le vere speculatrici delle disgrazie altrui) sono rimaste a bocca asciutta.Per quanto riguarda la mia retribuzione ti posso assicurare che non prendo un ero in piu' tutto e' fatto durante l'orario si servizio e si utilizza per il trasporto dell'apparecchiatura portatile un mezzo messo a disposizione dalla asl.Prima di criticare cerca di azionare il cervello.


ungari domenico 05.11.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

ahi ahi! ti hanno beccato subito, daniele.

Francis Bacon 05.11.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

(continua)
E già che ci sei, perché non ci spieghi come mai dal pronto soccorso (ospedale pubblico) presso il quale lavori, "spariscono" misteriosamente gli otoscopi, gli apparecchi della pressione e tantissimo altro materiale? Proprio da quando sei diventato "socio fondatore".
Come mai?

Carla Dotti 05.11.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate il caps del precedente commento, ma questa storia è ridicola.
Spero che altri che conoscono la vera situazione lo segnalino.

Carla Dotti 05.11.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DANIELE!
VERGOGNA!
TU LO FAI COME SECONDO LAVORO, UNICAMENTE PER GUADAGNARE: NON TE N'E' MAI FREGATO NIENTE DEI PAZIENTI.
SEI DIPENDENTE A TEMPO PIENO DELL'OSPEDALE DI MAGENTA, NON LO POTRESTI NEMMENO FARE.
VERGOGNATI DI SFRUTTARE COSI' UN SITO SERIO COME QUESTO.
E VOI DEL SITO, VERIFICATE LE COSE, PRIMA DI PUBBLICARLE.
D'ORA IN POI NON SO PIU' SE FIDARMI.

Carla Dotti 05.11.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Per favore ragazzi, non criticate sempre senza prima ragionare su un pò, capisco la vostra rabbia, ma capisco anche che la maggior parte di voi è molto giovane e ha avuto probabilmente la fortuna di non avere nessun caro allettato e dover incazzarsi ogni volta per trovare una macchina o qualche d'uno che ti aiuta per caricare e scaricare tua mamma tra una visita e l'altra! Se poi chiami l'ambulanza, LA PAGHI e non poco, incazziamoci e facciamo qualche cosa per questa sanità che fa schifo e lucra sulle persone malate, questo ci spetta di diritto, ed è una vergogna che uno oltre alla sfiga di trovarsi con qualche brutta malattia addosso, debba sopportare tutto questo! E' una porcheria credetemi!!! Scusate lo sfogo. Grazie Daniele!!!!!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 05.11.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

adesso grillo mi deve dire che cazzo c'entra questo post

un'imprenditore che usa il blog per farsi pubblicità personale viene pure passato come don chisciotte

vuole l'esenzione per il pedaggio???
ma che cazzo me ne frega a me dell'esenzione dal pedaggio
ma vaffanculo... te lo paghi e basta

le lastre a domicilio sono una grande cosa, ma lo sapevi in partenza quello cui andava incontro: lavori nel privato, sei escluso dalla convenzione, fai tanti sacrifici per comprare una radiologia portatile e poi ti preoccupi di un cazzo di pedaggio che tanto metti in conto al cliente?????? (e non dico apposta paziente)

che cazzata dedicare un post a uno per farsi pubblicità personale

paolo il matto 05.11.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla possibile effettuazione esami di radiologici presso l'utenza dovrebbe pensare il ssn, si abbatterebbero molti costi diretti che indiretti.
Purtroppo non è così. sara per qualche motivo....
una cosa per circa la pagina intersos vorrei dirla quando cita : radiografie dell'addome compresi livelli.
ci mancherebbe altro soprattutto nei pz anziani infermi sarebbe grave non accertare le presenza di livelli idro-aeri con le dovute proiezioni inoltre il rischi per le radiazioni vi è sempre anche se di tipo probabilistico a queste dosi espositive infine viene riportato "ridotto impiego di raggi" discutibile ma forse perchè si riduce la possibilità d'errore

luca zendrini 04.11.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

bravi!!!siete da ammirare per la vs iniziativa,avendo io una persona allettata,per poterla trasportare per qualsiasi sua esigenza ho una burocrazia e un iter.....una persona anziana non lo può fare!!!!!
Non stiamo a parlare degli ospedalli,asl,assistenza a domicilio,fisioterapia.
Per le richieste devi affidarti alla buona sorte,e aspettare qualche mese e poi arriva la risposta,intanto...sperando che non si aggravi la patologia....aspetti,e aspetti,e aspetti,tanto c'è sempre il 118 a disposizione.
ALZATE LA VOCE,io sto lottando da ben 15 anni con i burocrati e i vari direttori sanitari che si susseguono a vista d'occhi, non fai tempo neanche a sapere il loro nome.
TUTTI A CASA LE CARIATIDI ABBIAMO BISOGNO DI ARIA NUOVA!!!!!!
'notte
gianna

gianna d. 04.11.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

già l'ecopass è una stronzata pazzesca ( 45 min di applausi)

cioè anzichè bloccare il traffico per l'inquinamento, basta pagare ed inquini come, dove e quando vuoi.

serve solo a rinpinguare le casse del comune dopo vari svarioni di finanza creativa by tremonti.

ivan m. Commentatore certificato 04.11.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
LA RADIOGRAFIA NO IL BROCCO SI,GRAZIE MILLE ELGGI SULLA VOIABILITA' ITALIANA DEL C...O LE VOSTRE RADIOGRAFIE,MA NON GRATIS A PAGAMENTO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.11.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

sensibilizzato!
Di gente come voi è piena l'Italia.
Fatevi sentire... e Grazie!

roberto ma 04.11.10 21:29| 
 |
Rispondi al commento

complimenti a voi per 'iniziativa.
per il resto, che dire? forza e coraggio, teniamo duro.tutti

massimo giuntini 04.11.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Molto semplicemente vi mettete anche a consegnare broccoli...gli anziani saranno contenti di ricevere broccoli in omaggio con la radiografia.

Massimiliano

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 04.11.10 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che da oggi è possibile pubblicizzare su questo blog attività con finalità sociale

per la mia Regione Campania stiamo cercando da tempo di far conoscere un sistema per la raccolta differenziata. Poichè non ci ascolta nessuno, vuoi vedere che il blog....

www.raccoltadifferenziata.eu

esposito g. Commentatore certificato 04.11.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Gazzetta del Mezzogiorno…giovedi 04 novembre 2010… cronaca di puglia e basilicata…OPERAZIONE “GIBBANZA” 17 ARRESTI FRA CUI UN GIUDICE… FRA GLI ALTRI 30 A PIEDE LIBERO CI SONO ALTRI 6 GIUDICI TRIBUTARI, AVVOCATI E PROFESSORI UNIVERSITARI…
Guarda il video… SIAMO TUTTI IN VENDITA http://www.youtube.com/watch?v=fGHzp57WPaI

La Repubblica… giovedi 04 novembre 2010… cronaca di Bari… incidente sul lavoro…UN OPERAIO DI 33 ANNI PRECIPITA DAL TETTO E MUORE …
Guarda il video… IL LAVORO…UN SERIAL MASS KILLER
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

viva il sud italia ( donne in movimento) Commentatore certificato 04.11.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione chi ha scritto che devi immediatamente iscriverti a CL; io aggiungerei Compagnia delle Opere e Pdl. Ma dico io, cosa ci vuole alla ASL per capire se questo servizio è davvero necessario e una volta concesso l'accreditamento al SSN verificare che non sorgano abusi di sorta?
Se veramente si fosse dalla parte del malato anziché delle varie e potenti lobby che ammorbano l'aria lombarda...

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 04.11.10 20:13| 
 |
Rispondi al commento

No iscrizione a CL? Ahi ahi ahi ahi ahi

Meno male che esistono ancora persone come voi a Milano e dintorni. Questo è servizio pubblico!

NdR 04.11.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento

piccolo consiglio... fuggi dall'italia!

gli imprenditori onesti sono malvisti...

Ronnie Ansaldo Commentatore certificato 04.11.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

piccolo consiglio... fuggi dall'italia!

Ronnie Ansaldo Commentatore certificato 04.11.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

complimenti all'iniziativa domiciliare pro non deambulanti.... d'altronde gia' una ventina d'anni fa usci un controllo radiografico a distanza per alcuni animali di allevamento per evitare epidemie : era sufficente mettere ad esempio il pollo davanti ad uno schermo ed il collegamento con il centro diagnostico esaminava le cause della malattia e dava le istruzioni del caso. Non siamo pollastri ma, é sintomo di un grande e necessario servizio da offrire ai contribuenti indigenti in un paese d'avanguardia!

ROBERTO BEGHI, CHOTT MARIEM 04042 tunisia Commentatore certificato 04.11.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori