Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Saviano, i rifiuti della camorra e dei politici


Saviano, i rifiuti della camorra e dei politici
(10:50)
copertina-gentilini-saviano.jpg

Ricevo e pubblico una lettera dell'oncologa Patrizia Gentilini sulle affermazioni fatte da Roberto Saviano nella trasmissione: "Vieni via con me" sulla camorra e i rifiuti.

"Caro Beppe
,
la questione dei rifiuti in Campania è troppo importante perchè si possa permettere che vengano date informazioni distorte o comunque non rappresentative della realtà dei fatti. Per questo ti chiedo ospitalità nella speranza che questa mia arrivi all'attenzione di Roberto Saviano - che certamente stimo per tante sue testimonianze - ma che proprio per questo e per il ruolo che ha assunto, non può permettersi "scivoloni" di sorta. Affermare, come Saviano ha fatto in TV con 10 milioni di persone che lo vedono e scrivere su Repubblica (altri 2 milioni circa) che è la camorra colpevole del disastro dei rifiuti urbani in Campania è affermare una cosa non vera: nel processo in corso contro Bassolino e vertici di Impregilo&Fibe non vi sono imputati per reati "di camorra", ma per truffa e falso.
Qui le responsabilità non sono della camorra, ma della politica e se si assolvono gli amministratori e i politici che hanno combinato questo disastro si fa un favore lla camorra perchè la camorra si combatte asciugando l'acqua in cui nuota! Ed è bene sapere che le difficoltà a gestire nel modo giusto i rifiuti (raccolta domiciliare, centri di compostaggio e di riciclo) non vengono tanto dalla camorra quanto piuttosto da un intreccio perverso tra grandi interessi e politica, senza distinzione di parte, ne sappiamo ben qualcosa anche noi cittadini di una regione "rossa" quale l'Emilia Romagna...
Di certo poi Saviano non è aggiornato e non sa che non sono solo alcuni sparuti studiosi ad esprimere dubbi sulla innocuità degli inceneritori, ma intere associazioni scientifiche ed Ordini di Medici (come quello dell' Emilia Romagna o della Francia). Chi volesse farsi anche solo una idea del problema può leggere quanto pubblicato sul Sole 24 ore Sanità da parte del collega Pietro Carideo, od ancora la lettera aperta di noi medici ai cittadini di Parma, o le dichiarazioni fatte dall'oncologo francese , D. Belpomme, Presidente di ARTAC. E se ancora non bastasse riporto le parole del Prof. David Kriebel del Dipartimento Salute ed Ambiente del Massachussets che ha commentato un recentissimo studio - pubblicato sulla rivista Occup Environ Med - condotto da ricercatori dell’Università di Lione in un'area in cui sono attivi 21 inceneritori (studio che ha evidenziato su 304 neonati affetti da gravi malformazioni all’apparto genitale rischi statisticamente significativi -fino a quasi sei volte l’atteso - correlati all’esposizione alle diossine emesse dagli inceneritori).
Queste le parole del Prof Kriebel: “Lo studio.. suscita serie preoccupazioni in relazione ai rischi per la salute dovuti alle emissioni di impianti urbani di incenerimento dei rifiuti. Questo dato, combinato con l’evidenza di altri effetti negativi di questa tecnologia, dovrebbe essere di per sé determinante nella scelta della gestione dei rifiuti. Infatti, oltre ad essere molto pericolosi per la salute, tali impianti infatti:
1) provocano la produzione di ceneri pesanti e scorie tossiche comunque da smaltire
2) contribuiscono al riscaldamento globale
3) impediscono la riduzione dei rifiuti e il riciclaggio, poiché una volta che questi impianti costosissimi sono stati costruiti , i gestori vogliono avere garantita una sorgente continua di rifiuti per alimentarli
".
Ripeto, non pretendo certo che Saviano sappia tutto di rifiuti , ma spero si renda conto che con il suo intervento - certamente suo malgrado - è stato funzionale alla promozione del "ciclo integrato", ovvero quello che prevede un'importante quota di rifiuti da incenerire e l'utilizzo successivo delle ceneri residue.... nel cemento!
Oggi - fortunatamente - è possibile il recupero pressochè totale della materia (compreso frazioni fino ad ora difficilmente gestibili come pannoloni/pannolini): non si sprecano risorse, si crea occupazione e soprattutto si salvaguarda salute ed ambiente. O vogliamo forse perpetuare la diabolica spirale della distruzione di materiali preziosi, della cementificazione del territorio, dell'immissione di veleni di ogni tipo con danni gravissimi alla salute e all'ambiente?" Patrizia Gentilini

Link sul tema al sito Casa della Legalità

PS. Gli Amici di Beppe Grillo di Roma e provincia organizzano il 28/11/2010 dalle 10.00 alle 18.00 presso gli Ex Lanifici V. di Pietralata 159A a Roma un laboratorio per progettare Roma a 5 Stelle. Maggiori dettagli su Facebook.

Calendario dei Santi Laici 2011

Il calendario dei Santi Laici 2011
Centinaia di omicidi e decine di stragi dal dopoguerra non hanno ancora un mandante. Quanti sanno e rimangono in silenzio?
E' questo che nutre il Potere, l'indifferenza degli italiani.

Acquista oggi la tua copia a prezzo libero.

lasettimanabanner.jpg

26 Nov 2010, 16:30 | Scrivi | Commenti (1195) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Si vuole richiamare il Prof. Ilardo della Direzione Siae di Castellammare di Stabia Via Roma sinistra in quanto il suo supervisore addetto allo Stone Restaurant & Disco non ha ne incentivato ne imposto alla cassa lo sconto di € 5,00 alla cassiera, che per tutelarsi da subito ha chiamato il supervisore del Prof. Ilardo per visionare l'artista numero matricola 122093 contribuente siae per la Sez. Musica Direzione Generale per il deposito di opere inedite. Per tanto si chiede al Prof. Ilardo il risarcimento di € 5,00 per l'entrata, ed euro 5,00 per ogni seconda consumazione. Il costo complessivo e di € 10,00 nonchè il Prof. Ilardo è denunciato di emarginazione ai danni di Espedito che non può recarsi alla Stone per aver negato lo sconto Socio Siae. Il professor Ilardo e consapevole che l'atto non è stato tutelato a gli occhi di Espedito dinanzi alla cassiera. In oltre si fa presente che la matricola 122093 avendo egli presentato il suo pacchetto di collaborazione di intrattenimento danzante presso la Direzione Artistica Stone gestita dal Sig. Piero ha sprecato la sua domanda senza aver incassato prezzo di cd import, e t-shirt in allegato alla lettera di presentazione col curriculum vitae. Per tanto su citata si denunciano i maltrattamenti ai danni della matricola 122093.

espedito ferraiuolo 30.08.11 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Guardate questo! qui!

Elisabetta C. Commentatore certificato 24.12.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono in profonda crisi: avete letto quanto affemano su Saviano e la trasmissione fatta con Fazio sul sito: disinformazione.it? vi prego, datemi qualche segnale che è falso, perché altrimenti non ci sarà da credere davvero più a nulla!!

simona ligato 23.12.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Se e' quello che ci vuole per liberarsi da questa classe politica di m+#@$ BEN VENGA la crisi!

elena ., NYC Commentatore certificato 02.12.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Pur essendo d'accordo sul fatto che il "nano infame" (se guardi l'omonimo film ti diverti e trovi analogie) ha rotto e dovrebbe farsi da parte vorrei far notare che il dvd BERLUSCOMA 2010 costa euro 9,90 + s.p. Vorrei far notare che con la stessa cifra si acquistano dvd di film costati milioni di dollari (penso che Berluscoma 2010 sia costato poche centinaia di euro). Non è che con il pretesto di protestare qualcuno voglia fare il furbetto del quartiere speculando su una protesta giusta e popolare?

pier paolo rigolin 02.12.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Saviano deve fare attenzione a quello che dice (e di solito è molto attento e preparato), ma anche voi dovete fare molta attenzione a quello che scrivete.
Senza un fondamento non si può criticare un EROE come Roberto Saviano che lotta per rendere pubbliche informazioni che altrimenti fanno fatica a circolare.
In questo caso gli contestate una distinzione non fatta tra responsabilità della camorra e responsabilità della politica come se fossero 2 cose differenti... sbagliate!!!
La Magistratura ci dimostra che molto spesso politica e camorra fanno parte della stessa organizzazione Criminale.
Anche in questo caso specifico sembra che il PM che sta indagando su Cosentino la pensi esattamente come Saviano ipotizzando un coinvolgimento diretto della Camorra negli interessi che Cosentino rappresentava. Tutto dovrà essere confermato, ma mi sento di poter dire che Saviano ha il coraggio di dirlo e tutti noi dovremmo solo ringraziarlo e sostenerlo.

Beppe, questa volta non mi trovi daccordo, ma uno vale uno e quindi dico semplicemente la mia.

Ciao a tutti.
Marco.

Marco Gucciardi 01.12.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

ciao.. mi sento quasi un intrusa qui..faccio parte di quella italia di "pecoroni" che tanto viene disprezzata....ma questo è un altro discorso...leggendo i vari commenti mi sono resa conto di quanto i vari eventi abbiano modificato e in qualche modo uniformato le reazioni della gente:basta che qualcuno o uno si scosti dal giudizio generale ed ecco che viene messo al bando!..mi sembra stia succedendo questo con grillo,Saviano,Gentilini,tanto x citare gli ultimi ma non ultimi,illustri nomi!.. che succede?.. critichiamo tanto,x esempio,il caso di avetrana che, sappiamo tutti, è stato teatralizzato di proposito x distogliere l'attenzione da altro e poi nel blog ,x mezza opinione espressa scoppia un caso?..Grillo ha ragione,la dottoressa ha ragione,Saviano ha ragione... si può partire da questo x cercare di fare una discussione costruttiva?.. nei miei 42 pochi anni di vita ho imparato che tutto ciò che è di questa terra è imperfetto perciò bellissimo!

marta magliano 01.12.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno vuole veramente bene a questo paese non può criticare le parole di Saviano in un momento di assenza della politica, che è delegata a dei criminali. Non si può non capirlo, a meno che non ci siano interessi personali sotto. Lode ha Saviano perchè ha toccato temi cruciali per il nostro futuro, ha posto l'attenzione sul marcio, poi a ricostruire un sistema migliore ci penseranno degli esperti e non ovviamente un giornalista. Ma criticarlo per il suo lavoro è solo strumentalizzazione.
Sono veramente deluso.
Vergogna


cari tutti,
innanzitutto, meno male che Beppe c'e'!!! Beppe che da voce ad un movimento che porta avanti ottime idee per il paese, Beppe che stimola la discussione e fa il portatore "sano" di proposte concrete e di idee attuabili.
Credo pero' che i fatti e post come questo, dimostrano come il ruolo di Beppe debba rimanere quello di un attento osservatore estraneo alla lotta politica onde stimolare il dibattito politico e mantenere una pressione costante sui nostri "dipendenti" affinche' migliorino in continuazione e mantengano le promesse con noi elettori.
In questa ottica la volonta' di entrare in politica attivamente, con il movimento 5 stelle, puo' essere secondo me, addirittura controproducente per i risultati che speriamo di ottenere. Sarebbe meglio piuttosto supportare coloro che, all'interno dei partiti esistenti, sostengono le nostre idee. Di fatto, interventi come questo, per l'amor del cielo, SACROSANTI, hanno come immediato effetto di allontanare parte del potenziale elettorato del M5*. E cosi' ogni volta che si deve criticare qualcuno (e ricordiamoci che anche Saviano puo' essere criticato!) finiremmo per perdere elettori per strada e per essere inefficaci.
Saluti

Giorgio Danieli, Milano Commentatore certificato 30.11.10 23:47| 
 |
Rispondi al commento

non so da dove cominciare.
Ok.
Partiamo dai tumori, visto l'intervento della oncologa.
Certo, un inceneritore alimentato da rifiuti indifferenziati, non è all'altezza del termovalorizzatore di Brescia.
Altrimenti, tanto varrebbe inviare i rifiuti più tossici e pericolosi nell'altoforno di una acciaieria (ad esempio, quella di Taranto) ed il problema è risolto.
Allora, dobbiamo comprendere che un inceneritore senza la collaborazione delle popolazioni, non serve a nulla.
E nella questione della monnezza napoletana il difetto più pericoloso è quello della non differenziazione dei rifiuti e del loro errato smaltimento.
Se non differenzi, dovrai inviare tutti i rifiuti prodotti da una popolazione in una ingestibile mega discarica o in un inceneritore.
Ma, bruciando di tutto e di più, si rischia di produrre gas velenosi e/o nocivi.
E allora, cari napoletani (compresi quelli come saviano, sich!), se volete risolvere il problema della monnezza napoletana, una volta per tutte, dovrete conferire rifiuti differenziati per diminuire l'impatto negativo che tale smaltimento comporta.
Dovrete mandare in galera gente come Jervolino e Bassolino, che han fatto finta di nulla e dovrete dire ai nuovi cantori della sinistra italiana come saviano, che non si scherza con la guerra alle mafie e non si scherza con la gestione dei rifiuti in campania.
Le campagne elettorali andatele a fare a spese di qualcun altro, chiaro?
Saviano non è neanche lontanamente come Maroni, ma è certamente molto più vicino ai suoi conterranei bassolino e iervolino.
E diciamola tutta allora:
abbiamo dovuto attendere che dalla guida del CSM andasse via un napoletano come mancino per vedere avviate con enorme ritardo, le indagini della magistratura sullo squallore della monnezza napoletana targata 2007/2008.
Oggi, con l'azzeramento delle amministrazioni incapaci di sx, potremo sperare in un futuro migliore per i rifiuti a napoli.
Con buona pace di altri napoletani come bocchino e saviano che nulla hanno mai fatto.

Gustavo Gesualdo 30.11.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo tale intervento,l'ennesimo esempio di mania di protagonismo da parte di chi vuol criticar Saviano in cerca,come direbbe Woody Allen,di quei 15 minuti di celebrità presenti nella vita di ogni essere umano...la dottoressa Gentilini,dimostra di peccare di una qualità fondamentale per quanto riguarda l'elaborazione di un giudizio,ovvero l'ascolto.Nel suo monologo,infatti,Saviano non individua la camorra come unica causa dell'emergenza rifiuti a Napoli ma mette in evidenza,i contatti che la stessa organizzazione criminale ha con industria e politica.Per quanto riguarda le ultime prese di posizione, del signor Beppe Grillo che stimo e apprezzo essendo egli il pigmalione della lotta contro i mali che affliggono la nostra cara e sacra società italiana,ma al quale devo rimproverare la sua abilità nel distruggere l'equlibrio e la collaborazione di tutte quelle persone che oggi possono essere identificate come quel che resta della vera sinistra e del quale anch'egli fa parte,ricordandogli,inoltre,nell'ambito della polemica a Fazio e Saviano per la produzione Endemol della loro trasmissione ''Vieni via con me'',che un suo stretto collaboratore ed amico,di nome Antonio Ricci,ha lavorato e,lavora ancora,da più di trent'anni per Mediaset contribuendo alla scesa imprenditoriale di Silvio Berlusconi garantendo alle casse finanziare del ''cavaliere''un'impennata record superiore a quella garantita dalle quattro puntate di Vieni via con me...

Laterzagamba 30.11.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inorridisco leggendo alcuni commenti! Indossiamo i "paraocchi di sinistra" solo perché abbiamo osato contraddire la dott.ssa Gentilini? Ma capiamole le parole! Qui nessuno pensa che gli inceneritori siano una cosa buona e giusta e nessuno crede che Saviano sia un eroe incriticabile. Qui si contesta solo il fatto che la dott.ssa abbia messo in bocca a Saviano parole che Saviano non ha mai detto. Qui si contesta il processo alle intenzioni. Saviano non ha mai fatto propaganda agli inceneritori né ha mai negato le responsabilità dei politici, anzi le ha pubblicamente denunciate più volte e in più occasioni! Ma capiamole le parole!
A chi sostiene che quello della dott.ssa Gentilini non è un attacco vorrei ricordare questo passaggio: "Qui le responsabilità non sono della camorra, ma della politica e se si assolvono gli amministratori e i politici che hanno combinato questo disastro si fa un favore lla camorra perchè la camorra si combatte asciugando l'acqua in cui nuota!" Stendiamo un velo pietoso sulla gravità (e anche sulle contraddizioni) di affermazioni di questo genere che hanno tutto il sapore e il retrogusto di un'accusa (infondata e ingiusta) non certo di un appello... capiamole le parole! Qui l'unica che fa favori alla camorra è la Dott.ssa Gentilini negandone esplicitamente le responsabilità!
La dott.ssa Gentilini non ha capito che l'intervento di Saviano mirava soprattutto a cercare di smantellare certi luoghi comuni e a fare capire che il problema di Napoli è un problema che ci riguarda tutti: nord e sud! Ha voluto fare capire che i meridionali non sono sporchi come ingiustamente si crede e che anzi storicamente sono stati loro i primi, sotto il regno dei Borbone, ad usare la differenziata! Ma capiamole le parole e soprattutto togliamoceli per davvero sti paraocchi: amo Grillo ma questo non deve e non può significare odiare tutto il resto. Anzi ringrazio Dio che ne ha mandati tanti di Grilli sulla terra.
Pace.

eliana e., catania Commentatore certificato 30.11.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Saviano come tutti ha le sue OPINIONI, mi sembra di averlo sentito dire che non ritiene di evangelizzare il popolo con la verità assoluta ma semplicemente spiega il suo punto di vista.

Non l'ho sentito MAI dire di ritenersi al di sopra di nessuno, o sparare indistintamente nel mucchio, ha ricordato invece l'importanza di chi anche se politico è uomo giusto...il comportamento opposto, secondo la mia opinione è da quaqquaraquà.

Purtroppo non per tutte le cose ci sono soluzioni positive al 100%, la prima questione che dovrebbe porsi chi è contrario agli inceneritori è quella di RIDURRE la produzione di rifiuti modificando DRASTICAMENTE lo stile di vita(non basta cominciare a comprare il detersivo sfuso).
Quante tonnellate di rifiuti sono stete prodotte a Cesena?...aveste usato le bottiglie di vetro sareste stati piu credibili, invece ho visto gli stessi bancali di acqua in bottigliette di PLASTICA da mezzo litro.

La dottoressa dovrebbe sapere che anche i processi di riciclo producono diossine.

Beppe Grillo ha attaccato Saviano non nel merito, ma con gli stessi metodi utilizzati dal Giornale e da Libero, metodi che funzionano con tutti anche con lo stesso Grillo (Vogliamo parlare di Antonio Ricci?).

shumer 30.11.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Hai il merito di aver insegnato alla gente l'enorme potere liberatorio e dissacratorio del "vaffanculo"
grazie Beppe, Vaffanculo.

Francesco Paolo Ambrosecchio 30.11.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La dottoressa Gentilini dice:"affermare, ... che è la camorra colpevole del disastro dei rifiuti urbani in Campania è affermare una cosa non vera". Ritengo, rebus sic stantibus, che sicuramente la camorra citerà per danni Saviano per le sue false affermazioni.

nereis nereides 30.11.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

D.ssa Gentilini, apprezzo la sua volontà di chiarire alcune questioni che le sono sembrate 'scivolose' durante la trasmissione di Saviano. Ma il suo appello può anch'esso scivolare sul fraintendimento di alcune questioni solevate da Saviano.
1) anzitutto, vi è continuità tra politica e camorra: lei non può separare i due ambiti, poichè quando un camorrista entra nella cosa pubblica, i suoi reati nell'immediato non prevedono necessariamente l'associazione a delinquere. Si comincia infatti da corruzione, abuso d'ufficio, falso in atto pubblico, etc. e solo a valle di questi accertamenti, se si trovano i giusti elementi, si può risalire all'organizzazione di partenza. Inoltre ci sono politici che fanno il gioco della camorra per paura, non sempre per interesse. Non spetta a Saviano fare il 'giusto processo' a queste persone, ma solo far emergere il fenomeno a tutti i livelli.
2) anche il suo approccio allo smaltimento rifiuti mi sembra alquanto ideologico, cosa che Saviano ha cercato di evitare. E' chiaro, l'ottimo è portare la differenziata al 90%, utilizzare impianti di compostaggio per l'umido, evitare il più possibile l'uso dei termovalorizzatori. Ma non era una trasmissione scientifica. Quello che lei non dice è che il recupero totale richiede decenni di investimenti. Come non capire che in quello siamo coivolti tutti, specialmente i produttori di beni di consumo? Dove sono gli incentivi alla produzione di beni smaltibili? Dove sono gli oneri per chi inquina, dalle materie prime e fonti di energia fino alle aziende di smaltimento? (guardi l'ultimo Report sui certificati verdi). E nel frattempo? Per vent'anni respireremo esalazioni tossiche vicino alle cave (che non ci sono) e nelle strade? Cosa dice su questo il comitato scientifico dell'Emilia Romagna? Ha considerato la densità abitativa di Napoli e la sua scarsità di spazio? Veramente lei crede che nei ritardi della differenziata la camorra non c'entri nulla? Complimenti, cara dottoressa! W l'IDEOLOGIA !!!

Paolo Salvarezza 30.11.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

"un intreccio perverso tra grandi interessi e politica"
non è forse anche qui che c'è la mafia di mezzo? Bassolino è sempre stato a contatto con la Camorra. Quindi gira e rigira, ma sempre li andiamo a finire.

L'organizzazione mafiosa più grande in Italia è e resterà sempre lo STATO!

Sabato Siani 30.11.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Chi di voi è di Napoli? Prima di parlare e contestare Saviano, provate a vivere in questa città, distrutta dalla camorra e dalla politica italiana (se vogliamo continuarla a chiamare politica).

Alfredo 29.11.10 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Dottoressa Gentilini non capisco la distinzione che fa fra politica e camorra ?

chiara 29.11.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Carissima amica, ti prego, è inutile polemizzare.
Cosa ci può interessare se Bassolino e Bertolaso hanno fatto i loro comodi con i rifiuti insieme a Impregiro e Caltagirone? Perchè non ci interessa neanche di parlare delle false promesse di Berlusconi e della Prestigiacomo?
Perchè la gente deve capire in un modo o nell'altro che si deve fare molto presto a riportare tutto questo tragico impiccio nell'alveo della legalità e della giustizia; perchè la magistratura, se potrà, farà i conti con i responsabili finali dopo che ci avrà aiutato a liberarci della criminalità organizzata.
Non si può negare che sia stata la camorra a creare le premesse per questa situazione, che i casalesi si siano arricchiti con i rifiuti attraverso i loro puliti uffici legali milanesi e che i politici ed i faccendieri abbiano approfittato di tutto quanto avveniva.
Lo sforzo da fare per usufruire del grande interesse suscitato dalla grande visibilità di Saviano nella opinione pubblica deve essere rivolto alle proposte concrete, scientifiche, razionali per far ritornare Napoli e la Campania allo splendore che meritano.
Oggi il problema delle ecoballe prodotte da Berlusconi e Bertolaso sono un enorme monumento alla incapacità di tutti coloro che hanno parlato e si sono interessati di rifiuti in Campania. Cosa fare di questa montagna di rifiuti non trattati e umidi è il vero immanente problema che dovrebbe assillare tutta la comunità scientifica.

Giampaolo P., Roma Commentatore certificato 29.11.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

ho visto più volte sulla rete l'intervento di saviano e non capisco come possiate pensare che lui abbia, velatamente o meno, involontariamente o meno, PROMOSSO una politica di smaltimento rifiuti basata sugli inceneritori.
mi è parso che il messaggio fosse :IL PROBLEMA DEI RIFIUTI E' UN PROBLEMA DI TUTTA ITALIA E VI SPIEGO PERCHE' (RAPPORTI STATO-MAFIA). non ha affermato mai di sapere come si farebbe a smaltirli meglio. ha parlato di raccolta differenziata (editto borbonico). che c'entra la lettera dell'oncologa? mi sembra che la gente "incazzata" voglia capire solo quello che vuole...non ascoltare.

laura ferro 29.11.10 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto leggendo i commenti di concittadini e la mia preoccupazione esternata poco fa su questo Blog diventa più pesante. E' necessario che tutti comprendiamo che qui non stiamo dando bollini blu a Saviano o alla Dottoressa intervenuta, o a chiunque altro che scriva sui Blog. Ripeto la situazione è veramente preoccupante per l'Italia, e tutti noi nei modi e nei termini di cui siamo capaci portiamo il contributo per il comune obiettivo, ovvero per cambiare i rappresentanti politici attuali. La dottoressa di cui mi scuso non ricordo il nome, ha detto cose condivisibili, sicuramente esatte, ma perchè mai riferisi così a Saviano ? Ripeto Saviano fa ciò che riesce a fare, perchè chiedere a Lui ciò che devono fare altri, appunto ciò che deve fare la Dottoressa intervenuta, io e tutti quelli che hanno l'obiettivo di cambiare i rappresentanti della politica Italiana. La dottoressa intervenuta sul blog di Grillo non ha grande capacità di comunicazione politica, sicuramente è una eccellente scienzata, serve Lei e Saviano, e serviamo noi tutti alla causa. Questo maledetto vizio tipicamente Italiano di escludere e non includere altri per una comune battaglia, è un lusso che non ci possiamo permettere. Continuando così vincono sempre i soliti. Quindi bene Saviano e bene la Dottoressa, ognuno fa la sua parte, e nessuno dia bollini di qualità agli altri. Portiamo quanti più eletti nelle liste dei metup. Dare a Saviano un ruolo politico è sviante, egli non si è candidato, se intenderà candidarsi allora ci faremo chiarire le sue posizioni. Volete comprendere che non tutti gli italiani capiscono nei dettagli la situazione attuale ? Saviano sta DIVULGANDO conoscenze a cittadini che non ascolterebbero Grillo, o pensate che tutti condividano le posizioni di Grillo. Io si, perchè so che Grillo dice il vero, ma molti altri non vanno sul Blog, ma ascoltano Saviano. OGNUNO DEVE FARE LA SUA PARTE!!!! Lavoriamo a che cambi la politica, con tutti Saviano incluso, se vuole.
Carmine Fascella

Carmine Fascella 29.11.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

"La camorra contro Saviano: la scorta ci Impedisce un contraddittorio" GRANDE GUZZANTI!

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!
Chi sostiene il contrario è disinformato davanti all'evidenza, è quindi ignorante non per conseguenza ma per dato di fatto.
http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI GO HOME !


Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

....Sig.ra Gentilini ma TUTTO quello che Lei dice sulle responsabilità dei rifiuti in Campania,lo sa che si chiama " CAMORRA?"

Nello Musella 29.11.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Una delle società del Cavaliere era ad alto rischio. Lo annunciava il 21 agosto scorso il Sole 24 Ore, rilanciando la notizia apparsa sulla rete americana relativa a "circa 3 miliardi di dollari di indebitamento". Diffusasi la notizia Mediaset perse "l'1,6% in Borsa (dopo aver toccato una perdita di oltre il 2% a metà giornata)". I primi di novembre anche il Corriere della Sera dedica spazio alla crisi della società: "L'investimento in Endemol comincia a pesare a Cologno Monzese".
E la ENDEMOL è la società che produce alcune delle chicche (sic) della televisione italiana, quali: "il Grande Fratello", "La pupa e il secchione", "La Prova del Cuoco", "Chi ha incastrato Peter Pan?", "I migliori anni", "Soliti Ignoti", "Affari Tuoi", "Chi vuol essere milionario?", "Viva las Vegas", "Verdetto Finale".
Il vantaggio per il Cavaliere è assicurato: la trasmissione prodotta produce introiti, si può far fare un bel po di revisionismo e disinformazione dal nuovo "guru" Saviano, ed in parallelo si ricompattano al meglio i suoi seguaci per gli "attacchi" che (sembrano) essere portati al Cavaliere stesso. Un servizio così a costo zero, anzi con guadagno non è mica una cosa che riesce a tutti, ma al Cavaliere si! D'altronde non si è sempre detto che Berlusconi guarda solo ai suoi interessi? Oppure, all'improvviso, il Cavaliere è impazzito e produce con una sua società una trasmissione che lo vuole colpire?

Gia',il Cavaliere produce qualcosa che va a suo discapito?Quando doveva epurare Luttazzi & c,l'ha fatto...come mai con Saviano no?
Fonte:casadellalegalita.org

Sasso Mauro 29.11.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Va bene. Allora facciamo una cosa, diciamo che la camorra non esiste, che la Campania è l'ALto Adige e che Saviano è un autentico imbecille, un venduto e un opportunista, così siamo a posto e tutto è risolto. Diciamo che l'unica fonte di Verità è Grillo e che tutto il resto dell'umanità è composto da cretini patentati e da ipocriti venduti. Prima di tutto, non è affatto vero che Saviano non faccia dei nomi: ne ha fatti eccome di nomi, tantissimi, come sa chiunque abbia letto i suoi libri e i suoi articoli. Poi questa storia di Endemol sembra veramente una robetta da asilo infantile: quello che dovrebbe contare è il contenuto di quello che si dice e si scrive, l'onestà intellettuale di chi avanza delle idee e dei progetti: se poi in questo strano Paese Berlusconi è padrone di quasi tutto, allora che si fa, si evita di scrivere e di parlare ovunque per non "arricchire il nemico"? Anche la Mondadori è di Berlusconi e allora vuol dire che tutti quelli che ci scrivono sono, tutti indistintamente, degli ipocriti venduti? Se uno non usa la rete (e solo la rete) per dire quello che pensa, automaticamente, secondo Grillo, vuol dire che si è venduto a qualcuno? A me pare una semplificazione francamente un po' sciocca e banale. Grillo esagera con le sue invettive contro tutto e tutti: nei suoi giudizi dovrebbe imparare ad essere un po' meno manicheo e meno integralista, dovrebbe anche lui possibilmente riservarsi qualche volta il beneficio del dubbio, altrimenti penso che anche molti suoi estimatori inizieranno pian piano ad allontanarsi da lui. Infine, ritornando ai nomi: Grillo invece, da sempre, di nomi ne fa a fiumi, mettendo insieme, nello stesso inferno dantesco, tutto e tutti, in un unico calderone, senza distinguere troppo, tutti ugualmente colpevoli, tutti ugualmente da condannare: è sicuro Grillo che questo suo sistema non sia - questo sì- un grandissimo favore fatto a Berlusconi?

Luca Palotti 29.11.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace il tono di questo post....mi spiace dottoressa Gentilini ma il suo discorso e sterile e il suo rimprovero a Saviano totalmente inutile. Saviano non e il padreterno non e un profeta ne gesu...e uno scrittore che ha scritto un libro, che ha venduto in tutto il mondo, ne hanno fatto un film, visto anche quello in parecchi paesi, e diventato un fenomeno mediatico e racconta un mondo quello della camorra che esiste e infetta il nostro paese. Non dice tutte le cose in maniera perfetta?...Mi scusi ma Saviano non e un tuttologo e non e tenuto a dover dire ogni cosa con perfezione...perche invece di brontolare non cerca come saviano di arrivare dove e arrivato lui e di poter cosi dirci la sua chiaramente sui fatti che lei conosce....se poi lei si vuole lamentare cara dottoressa del fatto che non viene dato spazio come a Saviano in televisione ad altre persone come lei che i fatti li conoscono bene..ma non si lamenti con Saviano si vada a lamentare con il padrone delle televisioni italiane. E poi guardi se non l ha capito...saviano chiama le cose con il nome giusto..camorra mafia politica andragheta...tutta stessa m.erda inutile fare distinzioni...ce rimasta solo lei a distinguere.

gino lino 29.11.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna avere molta attenzione in questo momento politico e storico del nostro Paese e del resto del Mondo. Per quanto ci riguarda è bene precisare che ci sono persone interessate a depistare, altre che cercano di diventare tanti Saviano. Io sono Napoletano e conosco bene anzi benissimo la siatuazione di Napoli e della campania. Attribuire a Saviano cose che non ha detto deve far pensare, alcuni cittadini in rete e su questo Blog hanno precisato di avere sentito Saviano dire che i primi responsabili erano i Politici, i quali utilizzano le Organizzazioni Criminali, quindi i Politici oltre che guadagnare denaro dai Criminali, ottengono dagli stessi i consensi per essere eletti. Io questo ho capito e sentito, e non comprendo questa presa di posizione di alcuni sui vari Blog che attribuiscono a Saviano di avere voluto incolpare dei disastri denunziati solo le Mafie. O meglio, essendo io un Politioc Vero, capisco che qualcuno vede che Saviano occupa o oscura altri che questa battaglia la stanno facendo da sempre. E' indubbio che Saviano con poche trasmissioni ha ottenuto ciò che altri, me compreso, hanno ottenuto in 40, 30, 20, 10, anni di attività Politica e Sociale. Ma dire che Saviano non abbia accusato prima la Politica e poi le Mafie, non serve alla causa comune. E' bene che tutti comprendiamo che da soli non si ottiene alcun risultato, non è pensabile che solo i metup di Grillo o Grillo stesso possano ottenere il cosnenso elettorale del 40%, o del 30%. Certo potremo ottenere il 20% che è molto, ma se anche ottenessimo il 20% non potremo determinare i cambiamenti necessari. Forse a qualcuno sfugge, ma è bene che ve ne facciate una ragione, da soli non si va da nessuna parte. Anzi i metup facciano attenzione alle prossime elezioni, perchè cercheranno di infiltrarsi personaggi mandati da qualcuno, e li cercheranno proprio tra i giovani o giovanissimi, quindi "occhio", organizzate vostri rappresentanti di lista e vigilate. Saviano fa il suo a noi la parte maggiore.

Carmine Fascella 29.11.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, la macchina del fango a cui riferiva Saviano è questa qua e tu ne fai parte a pieno titolo.
Mi vergognerei al tuo posto poi di esserti fatto scudo con l'articolo della Gentilini.
Vienici a raccontare tu di persona perchè non ti piace Saviano. Ma vorrei la verità, grazie.

Stavo poi iniziando a notare come la pubblicità inizia a campeggiare nel blog. Non ti sembra eticamente non "corretto" attirare tante persone qui con (sacrosante) battaglie politiche, e poi farle trovare di fronte ad un sito di e-commerce in piena regola? Tutti i proventi di magliette, DVD, libri ecc. finiscono nel finanziamento al movimento, o sono tuo personale appannaggio?
La cosa che mi stupisce, è che ancora c'è chi non ha capito...
Ah, per favore, cerca di non buttare fango addosso alle persone che al pari di Saviano, sono le poche che ancora danno speranza a questo paese.
Grazie.

filippo b. 29.11.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dottoressa lei ha inizato questa lettera con una descrizione dell' intervento di Saviano sulla questione rifiuti che non corrisponde alla reltà. Non posso fare a meno di leggere nei commenti che diversi hanno fatto lo stesso. Mi dispiace tanto... perchè dire che Saviano dia la colpa solo alla camorra quando nel servizio afferma tutt'altro? E cosa fa pensare alla dottoressa che Saviano non condivida le sue opinioni sui termovalorizzatori? Saviano ha detto molte cose, tante altre avrebbe potuto dirle; quanto sarebbe dovuta durare la trasmssione? Tanti erano gli spunti proposti da Saviano, occasione per riflettere su quello che è "seppellito" in quelle terre, sulle malattie provocate, sui meccanismi della cattiva gestione..... ecc.. ecc....
ed invece.... mmmmmmm... non mi è piaciuta Beppe.... non mi piace quanto si demolisce laddove c'è la possibilità di (ri)costruire)...

Pino Zona 29.11.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Differenza mediatica:
Rosaria Capacchione, giornalista napolitana, che ha denunciato, con estrema competenza e professionalità, senza alcuna facile fiction, la camorra, Casal di Principe ed altro... (ed è sotto protezione da anni dopo ripetuti attentati) va in onda in televisione per 10 minuti dalle 23,20 e le 23,30, a differenza per tanto, tanto, tanto tempo di un'altra ben nota persona ...
un' altra ben nota persona che cita sempre puntualmente i pregiudicati, uno strano esperto in rifiuti che non cita mai Impregilo, Romiti, Intesa-San Paolo (che non molti sanno essere i responsabili dell'emergenza rifiuti napoletana)...
e poi gli eroi, in Italia, gli vogliamo maschi ...
maschi dominanti, mai sbarbati, anche se provenienti da solida famiglia borghese ...
mica femmine...
(la parola "eroa" neanche esiste, al massimo "eroina", che però è anche un altra cosa ...)
guai poi toccare gli eroi editi da Mondadori ...
e la Capacchione chi l'ha mai vista in prima serata?
evidentemente non esiste ...

salute, ce n'è bisogno...
michelangiolo bolognini

michelangiolo bolognini 28.11.10 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Poi lo possiamo criticare perché non è giornalisticamente accurato nelle sue descrizioni ...... perché populisticamente parla alle masse televisive facendo schizzare gli share televisivi... etc. Che male c'è? Io oggi ho conosciuto il parere è l'opera di un'associazione come l'ISDE di cui non ipotizzavo neppure l'esistenza. Da martedì mattina tutti quelli che vogliono chiarire il discorso sui rifiuti campani, come stanno precisamente i fatti, trovano spazio sui giornali e, soprattutto, la sensibilità d'animo nei lettori per adsorbire queste verità! Saviano ha assolto alla sua funzione, ora tocca ai giornalisti assolvere alla loro, alla gente la loro, etc .....

L'ultima cosa che vorrei dire è che se Saviano è stato sicuramente superficiale ed inaccurato nella descrizione della situazione del "disastro dei rifiuti urbani in Campania", egli è stato invece molto accurato nel descrivere l' infamia dei rifiuti speciali in Campania! Io lo capisco, chi ci è cresciuto dentro lo capisce . Ti fa esplodere qualcosa dentro l'evidenza quotidiana di essere sistematicamente avvelenati ....... di essere la nuova Somalia ...... che c'è una parte d'italiani che considera merda un'altra parte d'italiani e che di quest'ultimo gruppo faccio parte io! Soffro maledettamente stretto tra la vergogna e l'indignazione quando sgorgano in me questi pensieri, quindi capisco come possa sentirsi ferito chi come Roberto mostra una tale viva sensibilità poetica. Quindi l'infamia dei rifiuti speciali rimane un macigno nei nostri animi da porre al centro di ogni discorso sulla nostra terra! Questa è la mia spiegazione dello "sbilanciamento" verso i rifiuti speciali, la camorra e l'imprenditoria di Roberto Saviano.

sandrokhan80 28.11.10 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Le critiche di Patrizia Gentilini sono concrete e mettono in luce dei reali limiti nel monologo di Roberto. Saviano è uno scrittore, non dimentichiamolo, il suo ragionare e procedere è quello proprio della letteratura "impegnata" che è ben altra cosa dal "giornalismo d'inchiesta" che purtroppo sembra quasi essersi estinto in questo paese (per lo meno sui grossi media!). L'estinzione di quest'ultimo porta la reazione d'animo del letterato che, legato alla migliore tradizione italiana del realismo, si sente inesorabilmente spinto a raccontare il mondo che lo circonda e che percepisce attraverso il filtro della sua sensibilità artistica. Fa le veci del giornalismo ma non è un giornalista, manca della "oggettività" e "scientificità" del linguaggio giornalistico (che spesso e volentieri latitano tra gli stessi giornalisti!). Chi ha letto la saggistica di Pasolini non può non trovarvi un eco nell'opera di Saviano e di tanti altri autori di questi tempi. E come diceva Pasolini nel suo famoso scritto "io so .... ma non ho le prove e neppure indizi", il ruolo dell'intellettuale, dello scrittore o del poeta è quello di aprire le coscienze incarcerate dai meccanismi dell'interesse o dalla morsa della paura! E' colui che deve risvegliare queste coscienze della gente comune, dei giornalisti, dei politici.... di tutti affinché certi temi "difficili" siano "scoperchiati" ed analizzati. Non c'è peggior sordo di colui che non vuole sentire!!! Quanti ottime inchieste sono state pubblicate sui rifiuti Campani? Lavori mirabili di analisi del problema, di giornalismo oggettivo e "scientifico" ..... sono purtroppo rimasti nelle librerie, non hanno passato lo schermo della Tv o l'inchiostro delle ventesime pagine dei giornali .... perché? Non vi era la sensibilità per voler analizzare, soffermarsi, fare proprie quelle verità scomode, brutte, ansiogene, faticose a digerirsi.... Saviano scardina questi meccanismi, questo è il suo ruolo e questo egli sta facendo mirabilmente!

sandrokhan80 28.11.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento

L'ipoceisia, è il più grave difetto della sinistra italiana.
La Dott.ssa, ha solo invitato Saviano ad essere più attento (quando si parla davanti a 10 milioni di persone), nello specificare i rischi che si corrono, quando si utilizza un cattivo metodo di smaltimento rifiuti.
Per il resto, credo che luned' scorso Saviano poteva e doveva dire di più.
Oltre ad essere meno evasivo sulle responsabilità politiche, avrebbe dovuto fare anche i nomi delle grandi aziende che, da almeno 40 anni smaltiscono i loro rifiuti tossici, in maniera illegale.
Parlare solo dell'Acna di Cencio o Porto Marghera e dimenticarsi dell'Eni, dell'Enel e della Fiat, è stata una pessima decisione.
Rispetto molto Saviano, ma "Vieni via con me", era la platea giusta.
Non si poteva e non si doveva perdere quella occasione.
Inoltre Saviano avrebbe dovuto denunciare le negligenze della Magistratura italiana perchè, in 40 anni, non ha quasi mai indagato con la giusta determinazione!
Mai più immunità per i poteri forti!

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 28.11.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Stasera ho visto un servizio sul tg5 in cui si vedono militari che stanno ripulendo napoli dai rifiuti.

Peccato che i militari e le persone inquadrate nel video sono tutte in vestiti estivi e magliette mezze maniche.
Possibile che a fine novembre sia ancora un caldo così?

luca pompei 28.11.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi stanno sulle palle queste critiche!
Si critica Saviano perchè non osa abbastanza.. Perchè parla di 35% di rifiuti da smaltire.. Quindi sarebbe meglio se rimanesse zitto?
Se dico che Berlusconi è un magnaccio sbaglio perchè non dico che è anche mafioso, corrotto etc.?
Ma i politici chi li sistema in Campania? Non la camorra vero?

simonpietro loi (pietro666), cagliari Commentatore certificato 28.11.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Brava Pa┬rizia!
Non hai spreca┬o una so└a paro└a e sopra┬┬u┬┬o hai da┬o dimos┬razione che sarebbe sempre meg└io par└are con gius┬a cognizione di causa e non per sommi capi, come in un cer┬o senso ha fa┬┬o i└ buon Saviano.
Se i nos┬ri po└i┬ici avessero └a ┬ua └ungimiranza vivremmo in un paradiso... ma come ┬u s┬essa hai ben └ascia┬o ad in┬endere, essi sono spesso a└ so└do di └obbies bancarie! Hai no┬a┬o che nessuno prende di mira └e banke? └a Mafia sì, └a 'ndranghe┬a sì, └a camorra sì... └e banke... sccc┬┬! I└ padrone non si deve nominare maii!!
┬i faccio un esempio:
└'a└└ora uscen┬e minis┬ro Pecoraro Scanio, in una ┬rasmissione, inca└za┬o da└ condu┬┬ore che g└i chiedeva come mai non avevano con └a sua coa└izione di governo por┬a┬o avan┬i ┬a└e └egge... eg└i, ingenuamen┬e rispose + o - così: "Cer┬o! s┬avamo per mandar└a in por┬o que└└a └egge... ma non ci siamo riusci┬i perchè ad un cer┬o pun┬o sono in┬ervenu┬i i po┬eri for┬i e ce └o hanno impedi┬o!"
┬i rendi conto Pa┬rizia? Un minis┬ro che par└a di "PF" di po┬eri for┬i!?! Infa┬┬i, da que└ giorno e, presumo, da que└└'errore, de└└'ex minis┬ro pecoraro... nessuno ha più no┬izia! Persino i└ comico genovese che ┬an┬o └o decan┬ava (perchè giovane perchè vo└en┬eroso)... "s┬ranamen┬e" ha smesso di par└are di pecoraro scanio! Non res┬a che aspettare un'indagine di "Chi └'ha Vis┬

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 28.11.10 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che le osservazioni della Dott.ssa Patrizia Gentilini, siano pertinenti e non lesive di Saviano, ma anzi utili in una prospettiva di confronto. Francamente anche a me il discorso di Saviano (e questo non solo nelle puntate di Vieni Via con Me") è sembrato parziale e (se pur involontariamente) rischioso perchè semplifica troppo il problema. I rifiuti a Napoli sono nelle strade perchè c'è una complicità diffusa e trasversale che vuole imporre una soluzione INCENERITORISTA. Anche in Toscana, se pur con modalità diverse si sta facendo questo. Si dice che la popolazione non è in grado di fare le raccolte differenziate spinte, che le discariche si stanno esaurendo e che presto avremo i rifiuti sulle strade e che occorre fare gli inceneritori. I comitati che da anni lottano contro gli inceneritori e per una diversa gestione dei rifiuti sanno benissimo che le soluzioni alternative ci sono e che stanno funzionando alla grande e con ottimi risultati laddove si punta sulle raccolte differenziate fatte come devono essere fatte. Ci sono modalità di trattamento dei rifiuti che consentono il quasi totale recupero degli stessi. Allora, mi chiedo perchè Saviano non parla anche di questo, perchè non dice che tutta questa emergenza è creata ad arte per arrivare a costruire tanti inceneritori e che la lotta fra destra, sinistra, mafia, camorra e malaffare (al Sud come al Nord) è tutta incentrata sulla costruzione e gestione degli Inceneritori ? Ho colto nelle parole della Dott.ssa (che da tempo contrasta apertamente una "icona" della sinistra/centro/destra con argomentazioni assai puntuali ma forse poco note http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-search.cgi?tag=Umberto%20Veronesi&blog_id=5) l'invito alla riflessione a ll'approfondimento. Forse non sarebbe male che invece di sposare una o l'altra tifoseria, chi è interessato ad approfondire l'argomento, si schierasse dalla parte del confronto.
Adriana Pagliai
del Coordinamento dei Comitati della Piana FI - PO - PT

Adriana Pagliai Commentatore certificato 28.11.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

E' più pericolosa la camorra di Stato o quella privata?
E' più pericolosa la camorra "locale e Campana" o quella "globale, Milanese e Torinese", quella di Impregilo. di Romiti, di Intesa-San Paolo?
Nomi che non ho mai sentito dal santificato Saviano.
Nomi pesanti, padroni di imprese, di banche, di giornali, di televisioni, di case editrici, di politicanti by-partisan: PD più L. PDL meno L ...
padroni e burattinai ...
Sfortunati i popoli che hanno bisogno di eroi ...
ancora più sfortunati quando gli eroi vengono propagandati dai media dei costruttori dai termocancrovalorizzatori, mai citati dagli "eroi": Impregilo, Romiti, Intesa-San Paolo ...
nomi pesanti...
meglio volino gli stracci ...
i burattini politici, mica i burattinai ...


salute, ce n'è bisogno ...
michelangiolo bolognini

michelangiolo bolognini 28.11.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che la prof.ssa Gentilini, in molti punti, dica le stesse cose che ha detto Saviano! Virgoletto le parole del monologo: “la grande responsabilità è POLITICA”. Il sistema rifiuti è stato creato da “camorra, imprenditori, POLITICI, massoneria deviata”. Insomma Saviano ha sottolineato più volte che la responsabilità è soprattutto politica, ma anche che dal meccanismo dello smaltimento dei rifiuti “ci guadagnano TUTTI: politica, impresa, camorra”.
Saviano ha parlato di “MOLTISSIMI studiosi” (e non sparuti) che dicono che gli inceneritori sono “DANNOSISSIMI”. Ha detto che la soluzione sarebbe la raccolta differenziata, quindi non che sia necessario “prevedere un’importante quota di rifiuti da incenerire”. Sono d’accordissimo con la prof.ssa: la soluzione è differenziare, reciclare, produrre la quantità minor possibile di scarti, ma il discorso di Saviano aveva un altro scopo! Ha voluto dire semplicemente che la Campania da sola non ce la può fare e che ha bisogno dell’aiuto di tutta l’Italia, perchè i rifiuti di Napoli sono quelli di tutti! Vivo al Nord, e di sicuro non fa piacere a nessuno accogliere altri rifiuti negli inceneritori di qui, che già ci avvelenano a sufficenza, ma sono dell’idea che sbattere le porte in faccia non serva a risolvere nessun problema, caso mai ne crea altri. Se ci sono soluzioni migliori a quelle di accogliere i rifiuti per bruciarli va benissimo (Vadelago ad esempio)! Ma l’emergenza va risolta, perchè i rifiuti che ci sono vanno gestiti! Poi si può e SI DEVE pensare di partire in un modo nuovo, migliore, per evitare di finire tutti sommersi dai rifiuti. Se si ritiene che l’esposizione di Saviano non sia stata completa sono sicura che lui stesso accetterebbe integrazioni e suggerimenti da persone come la prof.ssa Gentilini, ma per favore, non sparate a zero su Saviano gratuitamente... mi fa troppo male!

Emanuela R. 28.11.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

SAVIANO è UN UOMO GIUSTO E DI QUESTI TEMPI NON SE NE VEDONO POI TANTI IN GIRO, SE ACCOSTA LO SCEMPIO DEI RIFIUTI ALLA CAMORRA è PERCHè NE HA DI BEN COMPROVANTI MOTIVI, CIò NON TOGLIE CHE LUI, PER CHI NON è PREVENUTO, ABBIA PUNTATO IL DITO ANCHE SULLE RESPONSABILITà DELLA POLITICA CAMPANA, VEDASI I TANTI COMMISSARIAMENTI CHE HA AVUTO LA MONNEZZA, COMPRESI QUELLI GOVERNATI DAGLI UOMINI DI SINISTRA. PER CUI VI ESORTO: LASCIAMOLO LAVORARE NE HA BEN DONDE E LE COSE DA DIRE SONO ANCORA TANTE. PER ULTIMO UN SUGGERIMENTO, PER COLORO CHE NON CONOSCONO COSA SIA LA CAMORRA E SONO IN BUONA FEDE, ASTENETEVI DAL DARE FACILI GIUDIZI E SUPERFLUE CONSIDERAZIONI, FATE PIù BELLA FIGURA

paolo c., napoli Commentatore certificato 28.11.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

Sono molto lontano dalla scuola perchè ho iniziato a lavorare dopo la terza media e ora ho 33 anni, non ho figli. Quindi non ho ben capito per quali motivi gli studenti protesano per la riforma sulla scuola. Sento questo discorso della Gelmini e capisco ancora meno, parla di dialogo e cerca di portare la calma.

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/videodallarete/video2126.shtml

Qualche srtudente o professore può darmi delucidazioni a riguardo?

Sono su Facebook: Andrea Cusati,su messenger: avolteguardoilcielo@live.it, mail: gemboy77@libero.it

Grazie della cortese attenzione.

Andrea Cusati, Garbagnate Milanese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I partiti sul tetto che scotta

Commento di davide lak (davlak) (Voti:39)
Il migliore commento (sic)
“se viene qualche "LEADER" sulla torre di PISA
BUTTATELO DI SOTTO!
se entra dentro il COLOSSEO
DATELO IN PASTO AI LEONI!
ragazzi! state per fare la storia di questo infame paese!! NON VI FERMATE!!”

L'Italia non è un infame paese- povero immaturo, è solo un popolo intontito da un benessere al quale non era abituato e che se lo vede sfuggire di mano come tutte le nazioni occidentali scampate- per immane fortuna al comunismo staliniano. Il mondo, la Cina in particolare, sta cambiando, le persone aumentano e chi viveva male cerca di migliorare a sua volta, ed è suo diritto. Se perdiamo la scarsa coesione e concordanza nazionale, per intenderci quella laica,allora, sicuramente, l'Italia diventerà un infame paese. Chi fa male al paese è chi cerca il cambiamento magari con violenza o con promesse illusorie; basta conoscere le misure restrittive prese dalle nazioni dette più ricche, per capire che l’Italia deve operare in concomitanza allo sviluppo internazionale e non “autarchico” come afferma l’opposizione. Giovani, non fermatevi di riflettere con i neuroni e non soltanto con gli ormoni e disponetevi a subire altri sacrifici.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 28.11.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che Endemol/Mondadori abbiano prodotto Saviano non è un fatto secondo me determinante ai fini dei "contenuti"... Se non fosse stato così non si sarebbe potuto dar modo a tutti italiani ed italioti di ascoltare le cronache (...verità) di Saviano... Proprio Grillo è una dimostrazione di quanto gli italiani siano "distratti" dalla reale situazione dei fatti che accadono nel nostro povero Paese, conosciutissimo da chi si interessa alle nostre idee socio/politiche, ma l'italiota medio al massimo pensa sia un
candidato politico che voglia farsi i cazzi suoi... Inoltre Saviano è in Rai ma "scortato" da Fazio, uno che il giornalismo serio lo ha abbandonato da anni pur di non perdere il posto... Quindi l'ideale compagno di viaggio
per un giornalista impegnato come Saviano che così deve moderare i suoi interventi senza poter fare nomi o dire cose troppo scomode al sistema...
Ma nonostante questo il messaggio arriva a chi vuole e sa ascoltare... Quindi va bene, ma aspettiamoci ancora queste assurde illazioni che accompagnano da sempre i giornalisti, politici o semplici cittadini che vogliono cambiare qualcosa... Mi spiace per Roberto Saviano che rischia la vita per essersi messo contro la malavita organizzata (...quindi TUTTO il
sistema socio/politico italiano...) e che come successe già a Falcone, Borsellino, Don G. Diana e tanti altri oggi si sente dire che non è vero
niente, che se fosse stato veramente contro la mafia lo avrebbero già ucciso da tempo ecc ecc... Chi dice queste cose merita il Paese e la classe
politica che abbiamo... Basta ideologie, basta illazioni senza senso...

Rio Rasta 28.11.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

I rifiuti saranno completamente smaltiti nel giro di poche ore.....e i dementi continuano a votarlo.DIMETTITI.

al quadrato 28.11.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

trovo quanto esposto dalla Dott. Gentilini del tutto corretto e documentato, l'unico neo è che non lo trovo PERTINENTE!!!
Saviano nel suo intervento ha detto più e più volte che in questa emergenza rifiuti le colpe della politica ci sono, sono tante e bipartisan!!!! Invito tutti a riascoltare la trasmissione per confutare quanto sto dicendo.
Il famoso scrittore non ha certo omesso le colpe di gestione che ci sono state e che tutti conosciamo, ma non le ha elencate per evidenziare un concetto ancor più importante : LA COMMISTIONE TRA POLITICA E CAMORRA.
Concordo cn la Gentilini, ma mi rifaccio al suo intervento per dire che le colpe non sono tutte della politica (bipartisan) così come non sono tutte della camorra........SONO DI ENTRAMBE!!
Credo che dimenticare questo aspetto sia fuorviante e non aderente alla realtà (che da napoletano vivo ogni giorno)

crescenzo sala 28.11.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

il commento più acuto che io abia letto fin ' ora:

"Sgomenta la rissa da galli nel pollaio che si è scatenata contro Saviano fra campioni dell'opposizione mediatica. Dicevo molti mesi fa che c'è un eccesso di testosterone, in queste dispute: lotta fra aspiranti maschi alfa. Michele Serra giorni fa ha scritto: la consueta gara a chi ce l'ha più lungo. La sindrome si associa spesso alla sua gemella: ce l'ho solo io. Sono stato il primo, non metto il cappello sulla manifestazione degli altri, eccetera. Vorrei far notare alle prime donne - mai come in questo caso: ai primi uomini - che il pubblico (l'elettorato) da casa è lo stesso. Sono le stesse persone, a volte più a volte meno, e si aspettano che chi conduce la medesima battaglia sia solidale. In tv come in politica. E' quella malattia lì il cancro dell'opposizione. Spiace farne una questione di sesso, ma è una malattia maschile." Concita De Gregorio

E' vero, che delusione !

Emanuela Gatti 28.11.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Giudizio personale a questo post assolutamente negativo.
Cosa vuol dire che il problema è dovuto al malaffare della politica e della grande industria e la camorra non c'entra niente. Per caso la camorra è al disotto della politica e grande industria? O forse è lei che muove i fili di entrambi?
Sembriamo le oche del Manzoni, qui a scannarci fra di noi, per la gioia dei nostri nemici.
Qualche volta andate anche a Vanculo....

Fabio Felicioli 28.11.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Visti i commenti molti la pensano come me per fortuna!Altrimenti avrebbe voluto dire che le mie orecchie e anche i miei occhi mi fanno brutti scherzi.Saviano non ha MAI detto che la colpa è solo della camorra e non ha MAI sostenuto che ci vogliono gli inceneritori.In quanto a fare pochi nomi mi spiace che venga da questo blog.Probabilmente si è visto solo il film Gomorra senza leggere il libro,dove lì si fanno nomi e cognomi.Di politici,camorristi e imprenditori.Quando Maroni asserisce che il nord è autonomo per quanto riguarda i rifiuti è in chiarissima malafede.Il nord delle industrie ha avvelenato e continua ad avvelenare non solo il nord ma anche il sud con i suoi rifiuti tossici.Così il sud oltre ai suoi criminali ambientali,perché ce ne sono eccome,ha dovuto subire anche quelli di altre zone d'Italia.Il nome Sandokan prima mi ricordava solo le imprese della tigre della Malesia.E' grazie a Roberto se sò che si tratta di tutt'altro figuro.I nomi che si sentono circolare ora riguardo agli arresti dei casalesi,qualcuno l'avevo già sentito grazie a Gomorra,il libro.Io non voglio assolutamente santificare Saviano,ma che meriti un po' di rispetto almeno questo si.Sopratutto da questo blog.

Antonio A. 28.11.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Saviano è un poeta, uno scrittore, un grande raccontatore della realtà e con la realtà fa poesia, triste, angosciante, ma poesia. Forse un comico-giornalista come Grillo, che su dieci parole usa cinque parolaccie, forse un'oncologa, ben informata senz'altro sui rapporti inceneritori-cancro, non capiscono la letteratura. La capisce, però, Vargas Llosa, Premio Nobel per la Letteratura 2010, che ha ringraziato Saviano per aver regalato alla letteratura il suo antico rapporto con la coscienza impegnata. Certo, Signor Grillo, purtroppo Lei non sarà mai ricordato da Vargas Llosa, né forse avrà un Nobel come il grande scrittore comico Dario Fo, e quello e i dieci milioni di ascolti sul territorio Berlusconi fanno veramente invidia. Vero, signor Grillo? Lei pensava di essere il più ascoltato come denunciatore sociale, e invece adesso quelcuno più bravo ci toglie il posto. Peccato! Poi, la camorra (e Berlusconi-Cosentino) odiano di più Saviano che Grillo, la sua scorta lo dimostra, e non perché parla di camorra, ma perché fa dei nomi. Legga il suo libro, Sr. Grillo. Sr. Grillo, oltre ad ascoltare il suono della Sua voce, ascolti anche gli altri, vediamo se l'invidia ci lascia: Saviano nella terza puntata ha fatto il nome di Cosentino.
Capisco il complesso di Salieri, ma Sr. Grillo, la smetta...

Marcelino Cotilla Vaca 28.11.10 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Saviano sta avendo una massa di insulti che è sicuramente collegata alla camorra o a politici collusi o a giornalisti collusi ed è una ENORME VERGOGNA DELL'ITALIA QUESTO COMPORTAMENTO MAFIOSO ! POVERO SAVIANO !

graziella iaccarino-idelson 28.11.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Quello che nessuno sembra capire è che la dottoressa Gentilini sta difendendo i suoi"interessi"poco importa se con menzogne o "verita" detto questo i cosidetti dottori dovrebbero lavorare in certi posti non solo visitarli per un giorno ma lavorarci per una vita.
La storia non ha insegnato niente a nessuno e sembra che non insegni niente a noi.

Pavan Giorgio 28.11.10 05:03| 
 |
Rispondi al commento

Direi che le osservazioni di Patrizia Gentilini vanno a comporre un mosaico in cui quanto dice Saviano si inserisce perfettamente.
Più che criticare Saviano cercherei di affiancarlo. Non vedo scivoloni di nessuno.
Che sia criminalità organizzata e di stato quella industriale e politica è evidente. Le mafie non rubano certo la scena.
Criminale, però, è la mentalità comune, nella misura in cui le persone individualmente non si pongono le domande giuste e per decenni non hanno fatto nulla contro il persistere della malavita di stato, di industria (ma anche di bottega) e di mafia. In una democrazia non si può vivere appollaiati al caso che capita, bisogna anche essere cittadini con un minimo di obiettivi e di palle. In primis, non accettare la disonestà quando la incontriamo o la veniamo a conoscere.

Fausto Vittorio Chierchini 28.11.10 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Mentre dibattete su saviano/gentilini/camorra/governo/rifiuti
a nord di Milano. Paderno Dugnano in una zona già altamente sacrificata per un'acciaieria funzionante e avvelenante dal 1938, epoca in cui si facevano già prelievi di piombemia sulla cittadinanza e dopo che la stessa è divenuta Ecobat (4 azienda in italia come impatto ambientale dopo marghera, gela..)per lo smaltimento del 60% delle batterie nazionali, oltre all'ampliamento della rho monza dalle 8 alle 16 corsie con 80.000.000 di veicoli all'anno,previsione di insediamento di una ulteriore ditta di smaltimento filtri e ceneri da incenerimento,inoltre la famosa Eureco esplosa pochi giorni fa, con rifiuti tossici tra cui amianto e due operai morti, legata alla Ghibeco anch'essa esplosa per analoghi motivi con un ferito a Giuliano Milanese e maggior azionista della Paderno Energie (capitale sociali di 10000 euro - di cui 2500 versati) già proprietaria di un inceneritore che era esploso qualche anno prima; ha depositato in regione/provincia un progetto di un Inceneritore di rifiuti tossici nocivi di 38000 ton/anno che molto probabilmente brucerà le peggiori scorie di Lombardia, Meridione e altro.. E noi, dovremmo ancora subire!! Nonostante le 11000 firme raccolte da 5 Comuni limitrofi raccolte, manifestazioni, presidi e assemblee pubbliche questi vanno avanti, come non fosse niente con proroghe nonostante i Sindaci si dicano contrari. La Eldap (proprietaria del terreno) di concerto con la Paderno gioca al rialzo sulla pelle e la salute dei cittadini, con scuole, asili , abitazioni in zone altamente urbanizzate (inoltre il Parco della Balossa a pochi metri).Tra l'altro le integrazioni presantate di un progetto di per se lacunoso sono insufficiente,superficiali e a dir poco ridicole! Quando oramai sono noti i dati dei danni degli inceneritori sulla salute/ambiente e sulle alternative per lo smaltimento e la gestione dei rifiuti con impatto e costi sensibilmente inferiori.Non vogliono sentirci.Noi non molleremo

David Mare 28.11.10 01:20| 
 |
Rispondi al commento

E basta di dare addosso a tutti quelli che non dicono esattamente le cose come le diremmo e le conosciamo noi!
A parte che se ci pensiamo un attimo il punto di vista e la conoscenza di un medico che si dedica a questo argomento è per forza di cose più approfondito di quello di Saviano, la cui attenzione è mirata su di un altro obbiettivo.
E chi lo ha detto che Bassolino e tutti gli altri politici siamo cosa così diversa dalla camorra di cui parla Saviano? Avete presente come si saldano in un corpo unico la politica, i cosidetti interessi forti e la camorra/mafia/'ndrangheta fino a diventare una cosa sola?
E infine, anzichè accusare una persona onesta e pulita di dire cose non corrette, perchè non vi mettete in contatto con lui per trasmettergli le vostre conoscenze a Saviano?
Grazie

Francesco Dore 27.11.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

mah, ho visto proprio oggi pomeriggio su youtube l'intervento di Saviano poichè lunedì sera non ho potuto vederlo, ebbene
1) non mi pare assolutamente che Saviano abbia sottovalutato le responsabilità dei politici, anzi
2) non mi pare nemmeno che abbia sottovalutato la pericolosità degli inceneritori e mi è parso oltretutto evidente come al primo posto nella lista delle soluzioni abbia messo proprio la raccolta differenziata

raffaello bettazzi 27.11.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento

grillo, ma sei impazzito?????? ritieni più attendibile le informazioni che un'oncologa ha sulla camorra che quelle di un giornalista che ha accesso ai dati della polizia?? ma che m**** ne sa un'oncologa della camorra?????? e sopratutto perchè invece di lottare con chi è dalla tua parte gli remi contro??? è assurdo!!!!mi hai profondamente deluso...meno male che ci resta saviano!

roberta esposito 27.11.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento

più di mille commenti per non dire nulla!

un post in cui affermavo che se si potesse candidare
Roberto Saviano per il MoVimento5stelle faremmo un ottimo risultato elettorale invece di farci la guerra insensata , è stato cancellato da pruriti vaginali della censora di turno!

- ma potremo mai emergere da questo merdaio ?
ne dubito assai !

lo ripeterò nel sito del partito M5S , qui ci sono
elementi compromessi con la stessa funzione del blog !

già l'ho fatto tre giorni fa ed ha dato un buon esito , visto che una decina di commenti sono stati a senso unico , pro Saviano.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2010/11/perche-no-saviano.html

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 27.11.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Silvio "Weenyleaks".

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 27.11.10 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma stai zitto marco

Francesco Codicè 27.11.10 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Dr.ssa Gentilini,mi perdoni la critica,la sua lettera è infarcita di troppa inutile enfasi retorica tipica della propaganda.
La frase "non pretendo che Saviano sappia tutto di rifiuti" è emblematica. Perchè mai Saviano dovrebbe sapere tutto di rifiuti? Lui è uno scrittore che scrive di mafie mica uno scienziato ambientale. Ma qualcuno potrebbe dire la stessa cosa a lei visto che a sua volta non è una scienziata ambientale.
Sono molte altre le frasi scritte male, quali "di certo poi Saviano non è aggiornato"," informazioni distorte o comunque non rappresentative della realtà dei fatti", "il suo intervento è stato funzionale alla promozione del ciclo integrato (addirittura!e poi il "ciclo integrato" dei rifiuti è il modo corretto di raccolta e smaltimento, è quello "non integrato" che è dannoso).
Lei tenta inoltre di sminuire i discorsi altrui(in questo caso di Saviano) per esaltare e rendere più autorevoli i propri.I lettori non sono scemi, non hanno bisogno di "trucchetti" per valutare le idee buone.
Il monologo di Saviano poi l'abbiamo ascoltato tutti ed è pubblicato su YouTube. E' facile verificare che lei attribuisce a Saviano affermazioni non dette a "Vieni via con me". Lo scrittore parla di inceneritori di sfuggita, parlando di Aversa e degli spot del premier, certo non dà un giudizio positivo come dice lei. Quando dice che Saviano attribuisce le colpe dell'emergenza campana solo alla camorra (si riveda il minuto 5.34, lui dice testualmente "il primo motivo dei rifiuti campani è politico"), sbaglia di nuovo. Leggendola viene il dubbio che lei sia in mala fede oppure che si riferisca ad un intervento di Saviano che noi non abbiamo visto. Ci dica qual'è, ci riferisca le fonti (altra mancanza letteraria).
Insomma, la sua critica, se è onesta, meriterebbe un linguaggio non da talk-show politico ma aperto, onesto e imparziale. Saviano lo merita soprattutto ma lo meritiamo anche noi lettori del blog

Sime 27.11.10 20:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Quando Saviano dice che la camorra ha in mano gran parte dei traffici illeciti dei rifiuti della Campania è implicito che essa controlla questo business in modo parallelo rispetto la politica . Se un camorrista prende accordi con imprenditori del luogo per interrare rifiuti tossici del nord in terra campana o da altre parti del mondo, questo è un sistema indipendente ed autosufficiente e anche difficilmente contrastabile . La politica ha altri torti importanti come ad esempio l'incapacità di organizzare una seria e capillare raccolta differenziata e anche di non saper controllare e amministrare il territorio correttamente.

paolo giammarioli 27.11.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

MA VOGLIAMO CAPIRE CHE OGGI MAFIA E COMPANY SONO IN TUTTI I PALAZZI ! A ROMA, NELLE REGIONI NELLE PROVINCE E NEI COMUNI. ALLORA DI COSA PARLA LA GENTILINI ! PER ME' POLITICA E ASSOCIAZIONI CAMORRISTICHE O MAFIOSE SONO LA STESSA COSA. O CREDIAMO ANCORA AL MAFIOSO CON LA LUPARA E LA COPPOLA ? LA MAFIA E'PROFONDAMENTE CAMBIATA. QUINDI PER ME' LA GENTILINI NON TOGLIE E NON AGGIUNGE NIENTE DI NUOVO STANNO DICENDO LA STESSA COSA ! RIGUARDO LA DIFFERENZIATA NON CREDO CHE SAVIANO VOLESSE FARE CATTIVA INFORMAZIONE INFATTI HA DETTO " AL MASSIMO " E QUNDI SECONDO ME' VA' INTERPRETATO COME " NELLE PEGGIORE SITUAZIONE " VA' IN DISCARICA IL 35% ! E CI LAMENTIAMO ? MAGARI CI ANDASSE ADESSO SOLO IL 35% ! SIAMO I SOLITI ESAGERATI, PRIMA NON FREGAVA A NESSUNO DI FARE DIFFERENZIATO, ADESSO PRETENDIAMO CHE DA UN GIORNO ALL'ALTRO SI ARRIVI PRATICAMENTE A RICICLARE TUTTO. GENTILINI PLEASE UN PO' DI CONCRETEZZA !

STEFANO SEMINATI 27.11.10 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema dello smaltimento dei rifiuti illeciti (tossici)è un problema che, specie in Campania, si protrae da diversi anni, troppi anni!!!
Come si può minimamente pensare che oltre alle amministrazioni locali ed alla camorra (stessa gente), non ne fossero consapevoli anche tutte le persone che ora si ribellano contro questo sistema???
Possibile che nessuno sapesse quanto deleteri fossero questi biechi sistemi di smaltimento???
Mi viene difficile crederlo...forse finchè non hanno appurato sulla propria "pelle" i danni di queste nefandezze faceva comodo a tutti.
Una situazione molto comune in Italia!!!
Comunque trovo inutile accusare Saviano di negligenza o addirittura Grillo di collusione con la camorra, dovremmo essere tutti più solidali e lottare tutti per la stessa causa, debellare l'illegalità dovunque essa risieda!!!

Laura Gattus, Milano Commentatore certificato 27.11.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Cara Patrizia Gentilini, la mafia in alcune zone e non poche, decide anche chi ti deve ridare il bianco a casa o chi ti deve riverniciare il cancello, il politico o i politici di turno sono solo zerbini a servizio.

Derry 27.11.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post sulle Talpe!


Le vetrine Prada in stile 'minimal-barocco' per il Natale 2010

Le vetrine della moda decorate ad 'arte' per il Natale 2010. Prada presenta le sue boutique in stile 'minimal-barocco' a Milano come a Parigi, a Londra come a New York, Los Angeles e Hong Kong.

e fanno bene!
con una situazione economica positiva come quella attuale, a chi non gli avanza qualche spicciolo da spendere?

e siccome devo prendere l'elicottero che mi porterà a parigi dove mi aspetta il treno per londra che mi farà prendere l'aereo per new york che spero arrivi in tempo per la limousine che mi recherà a los angeles dove mi aspetta lo shuttle per hong kong dove comprerò finalmente il portachiavi per l'apetta 50 turbo, vi saluto e vado a preparare la valigia di cartone riciclato firmata bertolaso!

se poi tutto sarà in animal-tarocco invece che in minimal-barocco, pazienza, l'importante è partecipare!

il Mandi Commentatore certificato 27.11.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Pablo Neruda
I dittatori

Il dolore è celato, simile ad una pianta
il cui seme cade senza tregua sul suolo
fa crescere al buio le grandi foglie cieche
L’odio si è formato squama su squama,
colpo su colpo, nell’acqua terribile della palude,
con un muso pieno di melma e di silenzio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.11.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento


CHI TI ETICHETTA TI ANNULLA

dedicato a chi pensa che io sia solo un fan

SONO PER LA DEBLOBALIZZAZIONE

SONO CONTRO IL CAPITALE FINANZIARIO

SONO CONTRO L'UE

SONO PER IL MADE IN ITALY VERO

SONO PER UNA NUOVA INTERNAZIONALE INTERCLASSE
DEGLI SGIGATI

SONO PER UNA REDISTRIBUZIONE DEL REDDITO

SONO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO

SONO PER IL REDDITO MINIMO GARANTITO DI SOSTEGNO

SONO CONTRO I PARTITI , SINDACATI UFFICIALI ,
CONFINDUSTRIA

SONO PER IL MERITO , LO SVILUPPO E CRESCITA DI CHI VALE , CONTRO CASTE , PARENTELISMI , PORCATE E RACCOMANDAZIONI

SONO PER I PALESTINESI

SONO CONTRO GLI ORTICELLI , BARRIERE CHE IMPEDISCONO LA PRESA DI COSCENZA DI POVERI SUDDITI INEBETITI E VIGLIACHI

SONO PER UNO STATO SOCIALE DOVE SIANO PUBLICI I BENI PRIMARI , LA SCUOLA , LA SANITA' , L'ACQUA , L'ETERE E LE PRINCIPALI AZIENDE , INCLUSE LE PRINCIPALI BANCHE AD INTERESSE NAZIONALE

SONO PER IL DIRITTO ALLA DIFESA / RIVOLTA CONTRO I REGIMI ANTICOSTITUZIONALI COME IL NOSTRO.

buon pomeriggio

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che la questione politica è fondamentale anche per quanto riguarda gli inceneritori! Ritorno ad evidenziare che in data 8 aprile 2008, a governo caduto, Prodi ha messo nelle mani di Berlusconi il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che definisce quali materie possono essere coperte dal segreto di Stato. Tra queste, oltre alla mobilitazione civile (cosa non di poco conto), ci sono gli stabilimenti civili di produzione bellica e gli impianti civili per produzione di energia ed altre infrastrutture critiche. Gli inceneritori sono stati ribattezzati termovalorizzatori proprio per farli rientrare nella categoria sopra menzionata. Inoltre nei luoghi coperti dal segreto di Stato, le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, sono svolte da autonomi uffici di controllo collocati a livello centrale dalle amministrazioni interessate che li costituiscono con proprio provvedimento. Provate adesso ad avvicinarvi ad un inceneritore ed a chiedere di poter fare un esame di quanto viene disperso da questi impianti!
Quante altre dimostrazioni vi necessitano per capire che chi vuole le riforme, e quindi tutti i partiti presenti in Parlamento, vuole solo dare nuova forma ad un sistema che non può più essere tollerato in quanto distruttivo dell’uomo e dell’ambiente! (La produzione capitalistica sviluppa quindi la tecnica e la combinazione del processo di produzione sociale solo minando al contempo le fonti da cui sgorga ogni ricchezza: la terra e l’operaio. Karl Marx) Qui c’è invece la necessità di un cambiamento sostanziale del sistema e quindi di una rivoluzione culturale e morale che deve coinvolgere ogni singolo cittadino. Purtroppo è proprio su questi due temi che stiamo regredendo notevolmente, tant’è che le persone colte ed oneste vengono disegnate dal sistema come elitarie e distanti dai problemi della gente, piuttosto che come ricercatori della verità.

gianni terzani Commentatore certificato 27.11.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rifiuti, le nuove promesse di B. a Napoli

…non ha una sola proposta credibile.
Può fare solo una cosa, ripetere il rito dell’ottimismo.

“Entro due settimane Napoli tornerà in una situazione normale”,promette.

A fine ottobre il “miracolo ” doveva realizzarsi in tre giorni. Ora i tempi si allungano.

“Sono qui – dice Berlusconi ai giornalisti che lo attendono da ore – e porto un messaggio di ottimismo”.

Certo, c’è la crisi, ma non ci sarà nessuna dichiarazione di “stato di emergenza nazionale”.

Perché lui la “peste” di Napoli l’ha risolta due anni fa.
Se non si sono realizzati i due inceneritori di Napoli e Salerno, “è colpa delle precedenti
amministrazioni ”, Iervolino De Luca, Pd.
Le nuove, la Provincia di Napoli e Salerno, oggi in mano al Pdl, “stanno lavorando”.

Dipendesse da me, “dall’imprenditore Berlusconi”, appalti e progetti per i due inceneritori sarebbero affidati “all’impresa che ha realizzato l’impianto di Acerra”.

Il “dono di Dio” (così lo definì il Cavaliere due anni fa) che non ha mai funzionato a regime, e che fu realizzato dalla Fibe-Impregilo, al centro di varie in chieste della magistratura napoletana.

PARTICOLARE che i giornalisti ricordano in conferenza stampa e che imbarazza Berlusconi.

“Certo, certo, le inchieste, e questo ha portato a nessun pagamento da parte degli enti pubblici”.

Dove andranno le 2800 tonnellate che ancora ieri marcivano sotto la pioggia?
Non in discariche della regione, perché “in Campania non si apriranno nuove discariche”.

Berlusconi smentisce così Stefano Caldoro, il governatore che gli siede accanto e che il giorno prima aveva annunciato l’apertura di due nuovi sversatoi in provincia di Napoli.

Li porteremo fuori regione.
E i no raccolti ventiquattr’ore prima?

“Anche la Lega è disposta ad aiutare la Campania”. […]

Da IFQ di oggi

silvanetta* . Commentatore certificato 27.11.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Mah, qui c'è solo uno che ha capito perfettamente tutto: Bertoladro!
Ha capito che ormai non c'è più nulla da fare e se l'è data a gambe levate!
Chiamalo fesso!
L'ultima volta che è stato a Napoli, dopo aver sparato l'ultima cazzata/puttanata (entro 3 giorni risolvo) avrà pensato:
"qua so cazzi! o me la squaglio entro le prossime ore o è finita anche per me"

carmine d9 Commentatore certificato 27.11.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Vi dimostro che la Gentilini ha ragione da vendere!
E due.

La Iervolino nell'emergenza ha emesso un'ordinanza che tutta italia dovrebbe adottare:

"Divieto assoluto, infine di distribuire in maniera itinerante, volantini pubblicitari e materiale cartaceo."

Che cosi si prendono due piccioni con una fava!
Troppo comodo!

Quando Napoli vuole sa essere all'avanguardia.
E pur sempre la patria dell'illuminismo...italiano.

Saluti

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2010/26-novembre-2010/comune-napoli-volantino-combattere-emergenza-rifiuti-1804253835618.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.11.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao.
Secondo me qui non si sta considerando il nostro ruolo in tutto questo, generazione senza futurooo,figli di genitori che hanno speso le loro esistenze nelle corporazioni nell'illusione di un futuro di perpetuo benessere. Hanno comprato la nostra disfatta,il nostro cinismo,la nostra indifferenza... sentite di avere un bel lavoro ? scavando in tutto quello che facciamo c'è sempre qualcosa che danneggia qualcun altro.Parliamo di mafia!!! ancora oggi non arriva il messaggio fondamentale!!! non bisogna comprare quello che vende questa gente..il FUMO,l'ERBA chi la compra? chissà quanti di voi guardano ANNOZERO con un bel cannone in mano , Saviano è con la Mondadori e il suo programma è prodotto dalla Endemol ok!! vogliamo veramente paragonarci a lui? cosa facciamo noi di così sconvolgente nelle nostre vite compromesse da richiamare l'attenzione di 10 milioni di persone ? un cazzo di niente!!!! Grillo è un mito si sa, ha illuminato gli animi di molte persone ma nemmeno lui a causa nostra è immune a questo sistema malato...io sarò sempre dalla sua parte, mi piacerebbe però molto non sentirgli più dire cagate del tipo "l'italia è a galla grazie ai soldi della mafia o la camorra non è la vera causa della crisi dei rifiuti"non tutti hanno la mente affilata Beppe!!! e io non me la sento di fare distinzioni fra i vari tipi di merda,sarebbe meglio raggrupparla in un unico blocco dal momento che il tanfo ci arriva addosso tutto insieme.Gandi ci ha donato un modo meraviglioso per combattere le ingiustizie LA NON COLLABORAZIONE. Vogliamo avere un ruolo? facciamolo!!! non collaborate a tutto ciò che alimenta la nostra distruzione.Solo noi possiamo rendere innocenti i nostri figli !!

vincenzo b., brindisi Commentatore certificato 27.11.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta va a l’aquila e pranza, l’unica cosa che trova da dire: il salame è rancido. E poi dicono che LORO pensano ai nostri problemi.
un saluto

roberto b. Commentatore certificato 27.11.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEWS: LOMBARDIA

Ndrangheta a Desio, il Comune
cade per mafia

Dimissioni di massa di 17 consiglieri comunali per il coinvolgimento di alcuni esponenti nell'inchiesta di questa estate sulle cosche al nord. In Lombardia non era mai successo


da: il fatto quotidiano.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che ridicola la querelle che ha generato tanti commenti: l'interpretazione di quello che ha detto Saviano e quello che dice la Gentilini.

A me non interessa nè l'una nè l'altra cosa: a me interessa che da Napoli e dintorni, che quanto a squallore sono uguali al capoluogo, vengano tolti i rifiuti e che i turisti, invece di cumuli di spazzatura, frigoriferi, pneumatici, divani ed altro vedano campagna e filari di viti.

Come in tutti gli altri paesi decenti.

Ma la Campania si deve sempre distinguere?

Daisy G. 27.11.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andrangheta, mafia, cammorra, stati nazionali, amministrazioni locali, al quaeda, unione europea, governo americano, cinese, russo, ecc. sono tutte istituzioni e spesso entrano in contatto tra di loro, a volte sono contatti conflittuali, altre volte sono contatti collaborativi. nel caso della gestione dei rifiuti a napoli c'è un contatto collaborativo tra stato, amministrazioni locali e camorra. grillo privilegia il ruolo di stato e amministrazioni locali, saviano quello della camorra. questa differenza tra i due può essere dovuta ai loro diversi interessi e finalità, ma chi vede tutto da lontano o dall'esterno dovrebbe aver chiaro che il ruolo di tutte le istituzioni è slegato dai nostri interessi personali, può capitare incidentalmente che ci aiutino (molto raramente e in casi isolati), come che ci annientino (ancora per fortuna non è del tutto successo), a seconda delle decisioni prendono. ma nella maggior parte dei casi (almeno qui) non ci toccano nemmeno e è come se non esistessero. in altri casi, soprattutto quando sono in difficoltà, possono creare problemi. per prevenire questi eventuali problemi è meglio non andare a votare e non mostrare nessuna soggezione per nessuna istituzione, senza nemmeno tentare di appropriarsene, perchè appropriarsi di un'istituzione non è mai stato un grosso affare per nessuno.

antonio oppop 27.11.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI ANCHE CON IL DIAVOLO PUR DI GOVERNARE, MA votate.....http://www.blitzquotidiano.it/

Il che equivale: NON MANDATEMI IN PRIGIONE...FATTI PROCESSARE BUFFONE !!!!!!

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Traducendo terra terra quanto scritto dalla Gentile Dott.ssa, la catastrofica situazione campana, anzi per lo più di Napoli, è dovuta dal malgoverno della Regione negli ultimi quindici anni o dalla inciviltà (o ignoranza) dei cittadini che non sanno (o non hanno capito o non gli hanno insegnato) come si fa la raccolta differenziata. La cosa strana (voglio farmi perdonare i termini inciviltà e ignoranza) è che altri abitanti della Campania, bene o male, la differenziata la fanno e la fanno tutti i cittadini del centro-nord!!!

Volatile pn 27.11.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


27 novembre: Dopo le contestazioni di ieri a Berlusconi e Maroni, continua anche oggi la protesta in molte città d'italia. A Lecce contestato Fini.

PALERMO- Ancora proteste a Palermo da parte degli studenti delle scuole superiori. Sono circa una trentina quelle in stato di agitazione. Studenti di alcuni istituti sono scesi in piazza anche questa mattina e stanno manifestando per le vie della città. È stato annullato, invece, il corteo del liceo classico Meli e delle scuole del quartiere Resuttana San Lorenzo che avrebbe dovuto raggiungere via Praga per una manifestazione davanti gli uffici del provveditorato. Annullato anche l'incontro con il provveditore a cui gli studenti volevano presentare un documento che con le proposte di cambiamento della scuola pubblica. Gli studenti del Meli hanno deciso di riunirsi in assemblea per discutere della legge sulla riforma della scuola. Nel pomeriggio le scuole che aderiscono al coordinamento Studenti in movimento si riuniranno nell'istituto «Pareto» per decidere nuove forme di protesta.

ROMA SCUOLA, STUDENTI ISTITUTI OCCUPATI IN CORTEO SU LUNGOTEVERE «In questo momento un corteo di 4000 studenti medi autorganizzati delle scuole occupate e in mobilitazione, partito da piazza Trilussa in corteo spontaneo e non autorizzato, dopo aver a lungo bloccato il ponte Garibaldi si sta dirigendo verso Bocca della Verità occupando il Lungotevere».

CAGLIARI LUNEDI NOTTE BIANCA DEGLI STUDENTI IN ATTESA VOTO Prosegue, e durerà almeno sino a martedì prossimo, giorno previsto per il voto sul disegno di legge di riforma dell'Università, il presidio degli Atenei sardi da parte di ricercatori e studenti nel Palazzo delle Scienze a Cagliari e nel Rettorato di Sassari. Per tenere alta l'attenzione dell'opinione pubblica sulla protesta questa mattina volantinaggio davanti al più grande mercato civico di Cagliari, a San Benedetto, da parte degli studenti, mentre questa sera, se il tempo sarà clemente, si svol

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 27.11.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini: riforma è il meglio della legislatura

-----

Ecco questo dice tutto.... se questo obbrobrio di legge è la cosa migliore che hanno fatto in 2 anni e mezzo, non voglio nemmeno sapere qual'è la peggiore..........

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno ha la sua ricetta, per risolvere il problema della spazzatura a Napoli e dintorni, perchè in definitiva il problema sta tutto lì.

Ancora ieri sera abbiamo saputo che c'è gente che viene pagata (in teoria per rimuovere la spazzatura, in pratica per non fare un accidente come altre migliaia che vengono inseriti in certe strutture e non fanno un c..zo ma vengono assunti solo per portare voti).

Morale: paghiamo migliaia e migliaia di nullafacenti, solo per contentire a qualcuno di contare su di un certo consenso.

E non c'è distinzione tra destra e sinistra: tanto chi paga non sono loro.

La sinistra ha inserito nella Scuola e nell'Università tutti i cani e porci che ha potuto.

E adesso che quei cani e porci si vogliono eliminare, fa casino.

Naturalmente chi c'è, non vuole andarsene, anche se non ha alcun merito.

Comunque, inventatevi qualsiasi cosa per risolvere il probleama della monnezza a Napoli, che in definitiva sta solo lì perchè altre Regioni questo problema non l'hanno, considerato anche che siamo stufi di essere considerati sporcaccioni grazie ad UNA SOLA regione.

Daisy G. 27.11.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una bella pistola in mano e via con i CLICKS!

aaaaaaaahhhhhhhhhh!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.11.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi parlamentari non si toccano

Guai a toccare i vitalizi dei parlamentari. Ebbene sì, è successo un'altra volta.

L'aula della Camera ha di nuovo bocciato un emendamento che prevedeva l'abolizione dei vitalizi per i parlamentari. Il provvedimento era inserito nella riforma Gelmini e invitava a eliminare questo privilegio per trovare i fondi per le borse di studio agli studenti meritevoli e con condizioni economiche disagiate che proprio la Gelmini aveva tagliato. Ma neanche questo nobile motivo li ha convinti.

Lo racconta questa mattina il blog di Massimo Donadi, capogruppo Idv alla Camera dei Deputati.

Il post racconta infatti che Pdl, Fli, Pd e Lega, con l’unica eccezione dell’Udc ha votato contro il provvedimento targato Italia dei Valori.

Lo stesso film si era visto in occasione di un ordine del giorno presentato da Antonio Borghesi, dell'Idv, lo scorso 22 settembre.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Godetevi allegramente i vostri "sudati guadagni"...In casse da morto !!

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI CONTRO TUTTI.

Mancava un pezzetto ;-)

----------------------------------------------------

"Ricevo e pubblico una lettera dell'oncologa Patrizia Gentilini sulle affermazioni fatte da Roberto Saviano nella trasmissione: "Vieni via con me" sulla camorra e i rifiuti."

In realtà si è voluto mettere in contatto tramite il blog,la dottoressa Gentilini con Saviano,credo che leggeremo presto la risposta dello scrittore.

Almeno spero!

Nando.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3)

Insomma a chi è tornato e torna utile tutto ciò? Al Padrone dello Stivale. A chi sta attentando e mandando in rovina l’Italia per tornaconto personale. Tanto da rendersi ridicolo agli occhi del Pianeta, con le sue arcinote figure da miglior Clown della storia italiana. E ancora giochiamo a rigirare frittate? Non ci si può nascondere dietro uno stuzzica dente. A vita.

http://www.agoravox.it/A-chi-giova-l-editoriale-di.html

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI CONTRO TUTTI

Se consideriano Grillo come il Padre Supremo,o come il nostro idolo,non andiamo da nessuna parte,con o senza Grillo.

Se invece consideriamo Grillo come Uno+Uno+Uno,ossia Uno come noi,allora possiamo criticarlo o appoggiarlo come cavolo ci pare e piace!

Se Grillo dice una stronzata è giusto che lo si dica,è giusto che ognuno analizzi ciò che legge e esprima il suo parere.

Magari tutti scrivessero la loro,magari,sai che bel confronto!

Quello che mi fa incazzare,è che si discute e basta!

SUI RIFIUTI CI SAREBBE DA FARE,NON PARLARE,NON DISCURERE,MA FARE!

Io penso che dovremmo,noi del blog che discutiamo,invitare Roberto Saviano a dire la sua qui,chiedere a Grillo di sentire "tutte" le campane.

Abbiamo bisogno di capire,di sapere se qualcosa intacca Saviano,o se lo scrittore rischia di fare pubblicità a chi non dovrebbe.

SULLA BUONA FEDE DI SAVIANO,COME SULLA SUA BRAVURA,NON NUTRO DUBBI!

Il tema è un altro,la critica è il minimo che si possa fare,se uno pensa che Grillo ha toppato è giusto che lo dica,e lo "argomenti",più argomenti ci sono,più la gente capisce!

Però,se ogni giorno c'è una polemica,buttiamo via un sacco di tempo,discutiamo e basta senza concludere una mazza.

Il problema di Napoli,"oggi",sono i rifiuti,la camorra,la politica.

I napoletani,oggi,hanno bisogno di soluzioni,non di polemiche!

Nando.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il più virtuoso dei differenziatori di pattume, spesso si trova di fronte ad un dubbio : questo dove cavolo va?

Perchè è vero che sono state date delle indicazioni, ma le indicazioni sarebbe meglio trovarle sugli imballaggi ed i contenitori.

Ad esempio, sui tetrapak (latte, bibite , vino: va nella carta.

Oppure, sulle vaschette degli affettati: va nella plastica.

Sui vasetti degli yoghurt: va nella plastica.

Sulle scatolette, sia che siano per polpa e pelati di pomodoro, o qualsiasi altro alimento in scatola, o anche cibo per animali: vanno nell'acciaio, alluminio.

L'alluminio che si usa frequentemente per proteggere e cuocere i cibi, dove va?

La pellicola che usano i supermercati per proteggere i cibi, e che anche noi usiamo, dove va?

Insomma, su ogni contenitore ed ogni oggetto d'uso dovrebbe essere specificato qual è il modo migliore per smaltirlo.

Non penso sia un grosso impegno.

E così anche quelli che dicono di non sapere come farla, faranno finalmente la raccolta differenziata.

Daisy G. 27.11.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)
A chi giova trasmettere un Tg di Stato palesemente pro governo che invita la Gelmini in studio e fa servizi evidenziando solo l’aspetto negativo delle Università, e sempre senza contraddittorio? A chi giova il programma Porta a Porta condotto dal fido Vespa, lo scrittore del Premier?

* A chi giova che uno dei nostri principali scrittori, Savia­no, straparli sulla stessa tv di un collegamento organi­co tra la ’ndrangheta e il principale partito del Nord, la Lega?

A chi giova dire che il libro Gomorra, piuttosto che La Piovra, hanno fatto pubblicità alla mafia? A chi giova che il nostro primo ministro, Silvio Berlusconi, straparli in tutte le sue reti e non, abusando dei poteri?

A chi ha giovato far credere all’Italia e al Mondo, in campagna elettorale, che l’emergenza rifiuti a Napoli sarebbe stata liquidata in men che non si dica? Ha chi ha giovato un G8 da 500 milioni di euro, vetrina mondiale atta a promuovere il Governo Berlusconi?

* E a chi fa gioco amplificare le dichiarazione del capo dei magistrati italiani, Luca Palmara, che la nostra giu­stizia è messa peggio che in Ruanda?

A chi fa gioco demolire la Giustizia divulgando a tutto campo una Magistratura militarizzata, complottista, indegna e infame?

* C’è qualcuno che sta giocando con­tro l’Italia, den­tro e fuori i confi­ni nazionali.

Esatto, indovinate chi è quel Qualcuno?

* Tutte queste bugie tra­sformate in verità ovvia­mente non giovano all’Ita­lia.

* A chi giova far credere all’estero che mezza Italia è sotto cumuli di rifiuti quando il proble­ma è notoriamente circo­scritto a una piccola parte di una sola città, Napoli?

E qui sono d’accordo, tutte queste bugie spacciate per verità giovano solo all’Interessato numero Uno.

Segue

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono sei volte che cancellate un mio commento, non volgare, non offensivo forse scomodo ma comunque se viene cancellato vuol dire che fa riflettere e qualcuno non vuole che qui si rifletta :

Se Saviano avesse pubblicizzato la palla magica che lava la biancheria senza detersivo , forse adesso sarebbe un altro idolo per i grillini !!!

A minuti cancellate ? Fa nulla, ormai la rete è piena zeppa delle stronzate che Grillo svende agli sprovveduti .

Tutti i lecca-grillo pronti a criticare Di Pietro, De Magistris , Vendola ed ora Saviano.

Non vi rendete conto che siete SOLO DEI CLIENTI di un blog di commercio online !

e vai con la censura ( già salvato e pronto per essere pubblicato...indovinello ! )

marco c. 27.11.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A chi giova l’editoriale di Sallusti?

Ancora giochiamo a rigirare frittate?Attacco all’Italia, questo il titolo dell’editoriale di Sallusti pubblicato oggi su il Giornale. A chi giova? Ecco qualche rispostina.

Attacco all’Italia, questo il titolo dell’editoriale di Sallusti pubblicato oggi su il Giornale, ricordiamolo sempre, di proprietà del Presidente del Consiglio. Quotidiano che, nel basso Lazio, ad esempio, è il più letto dalla massa, insieme a Ciociaria Oggi di Ciarrapico. Il che è tutto dire. L’articolo fantasioso ( gemelllato a quello di Libero? ) commissionato dal Governo – basato sulle ultime dichiarazioni del ministro Frattini, allarmato per il caso Wikileaks – merita, dunque, alcune rispostine.

* A chi gioverebbe una Finmeccanica screditata?

A chi hanno giovato 10 milioni di fondi neri per versare mazzette a politici e manager?

* A chi giova, per esempio, ven­der­e al mondo come lo sfa­scio dei Beni culturali italia­ni il crollo a Pompei di un manufatto di cemento ar­mato costruito nel secolo scorso?

A chi giova un posto al ministero per il figlio della compagna di Bondi? A chi giovano i 400 mila euro spesi per l’attrice bulgara Bonev a Venezia?

* A chi giova trasmet­tere per due ore sulla Rai

(Santoro) un pentito (Cian­cimino) giudicato inatten­dibile dai magistrati stessi che pontifica senza con­traddittorio su fantomatici patti tra Stato e mafia?

A chi giova vendere al mondo media criminali” come sfascio dell'infomazione, quando sappiamo bene in mano a chi stanno i mezzi di comunicazione italiani? A chi giova trasmettere, per ore e ore, sulle reti Mediaset un lacchè come Emilo Fede che non fa informazione sterile da telegiornale, bensì spaccia opinioni e commenti di parte e senza contraddittorio, permettendosi perfino d’inneggiare alla violenza fisica?

Segue

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signora Patrizia Gentilini, con tutto il rispetto per la Sua persona e per la Sua professione,mi sembra che Lei non abbia capito molto del monologo di Saviano. A me, che sono un semplice ascoltatore, é arrivata l'informazione(dalle parole di Roberto) che i grandi interessi di cui Lei parla (in Campania:Camorra)sono collusi con i politici. Non ci sono processi ad hoc ma ci sono elementi sufficienti per capire che l'unica grande organizzazione che guadagna miliardi e che può fare ciò che vuole in Campania é la Camorra!Nessun altro potrebbe permettersi di prendere rifiuti tossici dal Nord e sotterrarli in aperta campagna. Oltre che delinquenziale ciò é legato alla forza dell'arroganza e della violenza! Gli inceneritori sono tossici e fanno male perché la materia da bruciare non viene differenziata e quindi si brucia di tutto.Le eco-balle di eco non hanno niente! In paese civili come la Svizzera,dopo la differenziata é fatta in modo quasi totale,le emissioni degli inceneritori sono a limiti accettabili e permessi dalle autorità! Lasci quindi dire a Saviano la verità che lui conosce e cerchi di andare oltre le parole e capirne il vero significato! Mi dispiace ma ha toppato alla grande!

Giuseppe Mazzei 27.11.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Le responsabilità, qui, non sono della camorra,
ma della politica"
AH! AH! AH! AH! AH!
Ma si può essere più ingenui?
Ok ti dò una notizia:
SONO LA STESSA COSA!!!
Roba da matti, nel 2010, bisogna ancora
ripetere queste cose!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 27.11.10 15:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

ricordare anche questo: bassolinO è ancora lì perchè un certo d'alema ha sostenuto il suo incarico...


A BASSOLINO GLI ITALIANI HANNO CONCESSO 8SENZA IL PROPRIO VOLERE) 4 MILIARDI DI EURO PER LA SOLUZIONE DELLO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI!


DOVE CAZZO SONO finiti QUEI SACRIFICI (quantificati in moneta?)


bassolinO è ALTRO PORCO CHE MERITA DI ESSERE IMPICCATO!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Se in campania ci sono i rifiuti pericolosi prodotti al nord,e' perche' i campani lo hanno permesso per denaro come si venderebbero anche la sorella hanno messo la loro terra a disposizione.e i nostri presidenti leghisti non sono diversi,dicono MAI AL NORD poi rettificano che era una opinione personale

stefano lucato 27.11.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che palle!
Ognuno ha la sua ricetta, per risolvere il problema della spazzatura a Napoli e dintorni, perchè in definitiva il problema sta tutto lì.

Ancora ieri sera abbiamo saputo che c'è gente che viene pagata (in teoria per rimuovere la spazzatura, in pratica per non fare un accidente come altre migliaia che vengono inseriti in certe strutture e non fanno un c..zo ma vengono assunti solo per portare voti).


Si ha un bel dire che il Nord è diventato uguale al Sud: ma almeno nelle nostre zone la spazzatura per le strade non c'è.
Chissà perchè.

Inventatevi quello che volete, ma togliete di torno questa schifezza che sta solo nella Campania.

Non è razzismo, è realtà: in nessun'altra regione è successo quello che succede in Campania.

E ahimè, nel mondo si guarda a questa Regione, più che alle altre, con la figuraccia conseguente.

Daisy G. 27.11.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono fortemente interessato - ma veramente - a conoscere dei dati reali sull'affermazione " Oggi - fortunatamente - è possibile il recupero pressochè totale della materia (compreso frazioni fino ad ora difficilmente gestibili come pannoloni/pannolini):di Patrizia Gentilini.
Intendendo per recupero di materiali - da non destinare a recupero energetico - NON quello obbligatorio a Consorzi creati ad hoc ma cedibili "utilmente" su un mercato REALE fatto di reale domanda e offerta.Ovviamente anche per il tramite dei suddetti Consorzi,
Tenendo presente che ferro, vetro, metalli si recuperavano tecnologicamente anche prima dell'avvento della "differenziata".
Veramente sarei pronto a rivedere la mia posizione d'inevitabile ricorso alla "termodistruzione della monnezza"...e dell'acqua in cui nuota la camorra.
E' possibile che mi sbagli ma sono convinto che se ci si concentrasse e si concentrassero le risorse sullo studio e la realizzazione e la conduzione di sistemi adeguati d'incenerimento si riuscirebbe ad avere emissioni "accettabili"...
Ma oggi chi si proponesse un tale obiettivo rischierebbe il linciaggio e certamente il fallimento.

Saluti
Uranio

uranio mazzanti, Tuscania Commentatore certificato 27.11.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a questa categoria di politici senza scrupoli ci aggiungerei anche quella sindacale. Recentemente Giacomo Berni ex segretario generale FNLE/CGIL, dalemianissimo, che ai tempi del Governo di Massimo D'Alema e del Ministero di Pierluigi Bersani TUTTO ha lasciato passare (anche la costituzione di oltre trecento società tra le quali molte offshore), recentemente, in controtendenza con i pareri di altri sindacati e degli ambientalisti, si è dichiarato favorevole alle centrali a carbone con le identiche motivazioni che offre l'ENEL!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

La situazione della spazzatura che si verifica ciclicamente in Campania è tutta colpa dei napoletani e della politica campana.

Chi sicuramente non centra anzi chi è danneggiata da questa storia è proprio la camorra.

Mi dovreste spiegare per quale motivo la camorra dovrebbe tenere Napoli e la Campania in queste situazioni.

La camorra ha interesse nella costruzione degli inceneritori, perchè fornisce le ditte, il materiale e i mezzi per la costruzione di questi impianti.

la camorra ha interesse nella realizzazione delle discariche, per la movimentazione terra,

la camorra ha interesse alla movimentazione della monnezza da un deposito all'altro.

la camorra ha interesse alla valorizzazione del territorio su cui opera anche se fosse solo per l'aspetto turistico è evidente che il giorno in cui andrà a chiedere il "pizzo" a un ristoratore sarà meglio trovarlo ricco piuttosto che alla fame.

Speriamo che Saviano legga o venga informato

firmato
l'avvocato della camorra

esposito g. Commentatore certificato 27.11.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riposto quello che ho scritto che non è stato pubblicato(forse per errore di server)
Chi ha detto che tra Beppe e Saviano non ci sono buoni rapporti?Come qualcuno ha affermato siamo in democrazia,mi rivolgo in particolare a tutti quei decelebrati che postano commenti da delirio psichiatrico"non vi voterò più,siete una delusione,Beppe vergognati".Possibile che noi italiani abbiamo sto vizio maledetto di dissentire subito senza prima ASCOLTARE VALUTARE VERIFICARE con attenzione,e capire che gli UOMINI NON SONO LA BIBBIA ma semplicemente esseri umani?Saviano non è il vangelo e non pretende di essere un pozzo di sapienza come anche Zio Beppe,abbiamo un mezzo ottimo(la rete) per informarci e non lo si sfrutta a dovere da quanto pare,e si aspetta che il proprio "leader" agisca per noi...cioè basta ragazzi pensare che sia Beppe che Saviano vogliano manomettere le informazioni la dottoressa non ha assolutamente detto quello e nemmeno contrastare lo stesso Saviano ma detto ciò che semplicemente è vero,delle società quotate in borsa celati nel traffico illecito con l'aiuto di una"furba Camorra"(le prime citate Camorriste in assoluto)

Caruso Daniele, Genova Commentatore certificato 27.11.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

OT (ma solo per non dimenticare mai)

L’esistenza dei leghisti, che è l’esempio più eclatante di involuzione della specie, rischia di fra crollare la ben nota teoria di Charles Darwin…

Franco F. Commentatore certificato 27.11.10 14:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

che la camorra non abbia un ruolo di primo piano, nel disastro ecologico che stà avvenendo in Campania, non mi credo proprio che corrisponda alla realtà.

car 27.11.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

NEWS

"L'attrice bulgara Bonev a Venezia
Bondi paga le spese: 400mila euro


Due lettere del ministro di Sofia per autorizzare il viaggio. In Italia per ritirare un premio con una delegazione di 40 connazionali. Tutto a carico dell'erario" (PAGATI DAI CITTADINI)


Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo che le parole di Patrizia Gentilini e tutti i dati riportati vadino solo ad aggiungere elementi scientifici ad un'analisi fatta da uno scrittore il cui compito è solo quello di raccontare i fatti concentrando il monologo sul problema criminalità organizzata. Con questo non voglio dire che non debba essere corretto quando comunica un dato sbagliato o invitato a riflettere quando dimentica di menzionare associazioni sociali e nomi altrettanto importanti nella lotta alla mafia e non....
E a dire il vero non mi sento di condividere la critica che avanza sulla colpa di Saviano di aver addossato tutto il problema sulla mafia; ha detto chiaramente che in 20 anni la politica non è riuscita a risolvere il problema, anzi !!!! Ha tratto profitti dal vivere in una situazione di emergenza, nell'intrattenere rapporti con politici commerciando rifiuti di ogni genere. Quello di Saviano non era un saggio sul funzionamento degli inceneritori, il tempo a disposizione in questa tragica televisione è sempre ridotto e quindi penso che bisognerebbe in ogni caso sostenere un ragazzo che insieme a tanti altri hanno combattuto e stanno combattendo una guerra vitale per il bene dell'intera nazione. Forse mi piacerebbe sentire le stesse parole espresse dalla Gentilini ma con toni più miti....
GRAZIE ROBERTO !!!!!!!!! CONTINUA A SCRIVERE E A PARLARE, L'ITALIA INTERA FA' IL TIFO PER TE !!!!!!!!

P.S. : sembra che tutti abbiano dimenticato che anche se la trasmissione è stata prodotta da noi sappiamo chi.......stava quasi per non andare in onda.

MASSIMILIANO CIRILLO, napoli Commentatore certificato 27.11.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Gazzetta del Mezzogiorno… Sabato 27 nov. 2010… Esteri… ALTOLA’ CINESE, QUEL TERRITORIO E’ NOSTRO… dopo il bombardamento della Corea del nord, e dopo l’annuncio americano di manovre militari nel mar giallo, la Cina fa sapere che in quel mare è suo e che considera queste manovre UNA SCONSIDERATA PROVOCAZIONE CHE SPINGERA’ LA REGIONE VERSO UNA NUOVA GUERRA...
Poiché le guerre sono state inventate dai maschi e rappresentano uno scellerato e depravato PRODOTTO TUTTO MASCHILE invito a guardare
---LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE… GUARDA IL VIDEO
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---IL MASCHIO UN GRANDE BLUFF.. guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

movimento femminista Commentatore certificato 27.11.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

... oltretutto non comprendo le critiche della Signora Gentilini, la quale dovrebbe gioire per altro del fatto che, Berlusconi, sconfiggera' il cancro in tre anni.
E la spazzatura in 15 giorni.
Presidente Operaio, Oncologo Spazzino. Ce l'ha mandato proprio Dio, quest'uomo!

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.11.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pro Saviano e pro Gentilini, ma tutti contro la camorra ed i politici (che è poi la stessa cosa), sembrate proprio i polli di Renzo che invece di prendere coscienza che stavano andando al macello, si preoccupavano a beccarsi tra di loro...

Franco F. Commentatore certificato 27.11.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento

immaginiamo per un attimo di essere beppe grillo:
saremmo conosciuti, specialmente in questo periodo gran carisma, molte amicizie nel mondo delle tv (come anche molte inimicizie, senz'altro), possiblita' di contattare impresari, gente di spettacolo (ad es santoro) etcetc.
avremmo poi tante cose da dire. ad es sul metodo migliore di lavorazione dei rifiuti.
cosa faremmo? non e' che siamo dei signori nessuno, siamo una persona conosciuta e apprezata da milioni di persone, uno di spettacolo, vincente.
potremmo quindi proporci in qualche trasmissione per discutere (non urlare) di qeullo che ci interessa, portare a conoscenza della gente quello ceh sappiamo e che andrebbe a beneficio di tutti.
contatteremmo quindi, casomai tramite il nostreo imporesario o pertsonalmente i conuttori di certi programmi, su la7, raidue, raitre etcetc. ma non per fare dei monologhi, fare i maestri, gli inc...ti, accusare tutto e tutti di tutto, ma semplicemente perche' abbiamo notizie importanti da far pervenire alla gente accettando il dialogo.
solo che beppe questo non lo fa, e poi accusa gli altri di non fare quello che dovrebbe fare lui.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.11.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

trovo questa discussione semplicemente ridicola,immagino già chi specula sulla spazzatura che si piega dalle risate.

proviamo a riassumere brevemente
c'è chi sostiene che il problema della spazzatura sono i politici corrotti-
chi invece sostiene che è la camorra
alcuni sostengono che sono le banche o i grandi imprenditori per via del cip6 (o come cavolo si chiama)
e discutiamo su questo?? io credo che sia una bella compagine di tutti e tre gli elementi.

Panino A. 27.11.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, rispondo alla lettera della signora Gentilini (oncologa) dicendo che, come ricordo io, Saviano ha puntualizzato che il problema spazzatura a Napoli fosse si la camorra, ma con la connivenza dello Stato.

BRUNO CIRRINCIONE 27.11.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

COMPLOTTO

C'è un complotto contro l'Italia per metterla in cattiva luce da parte di altri paesi.
Ma perchè ce bisogno di un complotto?
Lo dicono gli Italiani, non gli altri paesi, che l'Italia è a pezzi.
Intanto il puttaniere, dopo aver fatto la solita propaganda elettorale a Napoli, è stato colto dai fotografi col suo libro degli appuntamenti dove era segnalato un incontro con una attrice napoletana subito dopo il cdm.
Lo dicevo io: che ca..o ci viene a fare a Napoli?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.11.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto questo post mi sono chiesto:

Sono io che non ho capito.....

o c'è qualcosa che non quadra?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 27.11.10 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo.

Reven Enge Commentatore certificato 27.11.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

tanti anni fa, anni '60, '70. nacque un movimento musicale dove gli artisti invece che darsi addosso, collaborarono tra di loro. jimi hendrix che fa la jam session con steve winwood, al kooper che organizza una suonata con mike bloomfield, robert fripp che da' le dritte ai van der graaf e improvvisa con brian eno, george harrison che esegue il rif di chitarra in badge dei cream, etcetc., e questi sono solo gli esempi piu' eclatanti, ma a quei tempi era la prassi che si scambiasero dritte, umori, sensazioni etcetc., suonando e collaborando insieme, e in questo modo smussavano i loro difetti e accrescevano la loro creativita' lasciando indietro il loro ego che con la postitiva' fa a cazzotti. e anche e soprattutto per questo motivo quella fu un'epoca d'oro, rimarra' nella storia della musica. chi suona oggi campa ancora della postivita' di quei tempi e chissa' per quanto ancora ci si marcera'.
allo stesso modo beppe dovrebbe ritrovare quello spirito di collaborazione, scambio di idee etcetc. con altri dello stesso giro di pensiero.
invece da' l'impressione di essere come un musicista di scuola orchestrale italiana, sempre pronto a criticare i colleghi, a cercare il pelo nell'uovo, a fare la gara tra chi e' piu' sborone e chi la sa piu' lunga, a chi e' piu' "maestro".
anche per questo che noi nella musica abbiamo al massimo vasco rossi, il sottoprodotto di una fotocopia di un muscista serio, e gli inglesi peter gabriel o dave gilmour.
ed e' anche per questo che in politica abbiamo berlusconi e ghenga.
quando beppe fara' una bella jam session (naturalmente non musicale) con saviano dove ognuno mette il meglio di se' senza fare gare e alla fine si scambiano un abbraccio sara' un bel momento per tutti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.11.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

don Raffaé
****
(estratto dal blog di Massimo Donadi - Idv)

ricordate l'annuncio di Raffaele Fitto martedì scorso a Ballarò :"Il governo varerà per il Sud 100 miliardi di euro" ?

ieri al Consiglio dei Ministri il medesimo ha illustrato il provvedimento...

perché pensano di potrere farci fessi sempre e comunque?

è questo che irrita, allora dite piuttosto: "non ci sono i soldi"(ce li siamo mangiati, li abbiamo sprecati - non si può dire, inventate qualcosa)

ma annunciare quello che non si farà è proprio da presa per i fondelli

http://video.libero.it/app/play?id=2b763c205f42bde44df381c3925f74ce

Paola Bassi Commentatore certificato 27.11.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Fazio e Saviano: 9.600.000 telespetattori (600.000 in più)
Santoro e Travaglio, trombettieri di Grillo e Di Pietro: 5.500.000 telespetattori (1.000.000 in meno).

Non solo: Saviano non si è mai intruppato con i "puri", non ha la patente di purezza che solo Grillo e Travaglio possono rilasciare, non partecipa a feste dell'Italia dei Valori (come fa sempre Travaglio), non va a parlare ai vaffanculo-day, non promuove palle magiche che lavano il bucato con gli infrarossi, non scorrazza in yacht e Ferrari facendosi pagare per i suoi spettacoli pieni di moralismo, ma in compenso ha scritto un libro tradotto in tutto il mondo.

Ecco perché i Grillo, i Telese, i Travaglio detetsano Saviano e non mcancano di attaccarlo.

Matteo da Ferrara, Ferrara Commentatore certificato 27.11.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mandi, che razza d'amico sei? Difendi chi mi sfotte?
Apperò!

cettina* d., sicilia

Lei non sa un emerito cazzo dell'AMICIZIA"!
Lei non fa altro che contattare i suoi guru per far sparire commenti scomodi.
Lei non risponde mai a questi commenti come ha fatto la signora viviana questa mattina.
Lei brancola ogni giorno nel buio nel cercare
errori di sintassi nei miei commenti ma risposte mai.
Lei è mafiosa perchè i mafiosi come lei non rispondono.

Lei si crede un PADRETERNO!

Lei fa parte di quelle persone che ha mandato il blog a PUTTANEEEEEEEEEEEEE.

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sostengo il tuo articolo e tutto quello che ha detto la signora Gentilini..
Ma sono venuto a sapere che le ricerche DA NOI finanziate del ricercatore Montanari sono state interrotte a causa del trasferimento del famoso microscopio...
Ti prego di fare chiarezza una volta per tutte su questa faccenda!Ci sono moltissime persone che sono rimaste abbastanza deluse da questa vicenda e io sono una tra quelle..
Le nano particelle sono responsabili di tutti i tumori causati dagli inceneritori...sono le chiavi che potrebbero aprire molte porte sulla questione dell'incenerimento dei rifiuti.
Proprio noi del MoVimento che ci battiamo soprattutto su questi temi dovremmo avere CHIAREZZA una volta per tutte.
GRAZIE!

Paolo P., AliendeR@libero.it Commentatore certificato 27.11.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

.....
riflessione su come gli accadimenti cambiano il significato e campo semantico delle parole.

esempio: fino a poco tempo fa la parola "premier" significava primo ministro.....da un po di tempo la stessa parola ha assunto il nuovo significato di UOMO DI MERDA!

che bella la lingua italiana ;)
bruno bassi

==============================================

Le parole creano intenzioni. Le intenzioni, situazioni.
In Italia la parola 'premier' non ha alcun valore. Il premierato non è contemplato nella nostra costituzione. Il primo ministro del consiglio è solo la quarta carica dello Stato. Ma, con il continuo utilizzo della parola 'premier' per indicare il presidente del consiglio, si è assunta la percezione del premierato.
Goebbels aveva ragione.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.11.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

I partiti sono sottomessi alle lobbies che lucrano su immondizia ed inceneritori e che mai volgeranno lo sguardo in altra direzione.
Le televisioni ed i loro folletti sono sottomesse ai partiti... quindi....mai e poi mai diranno le cose come stanno e soprattutto disinteressatamente, per il bene comune.
Questo è ora che ce lo mettiamo nella capoccia de fero !
Buongiorno :)

Alina F., Varese Commentatore certificato 27.11.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento

FACCIO UNA FATICA ENORME A TRATTENERMI DAL PROFFERIRE INGIURIE.
Ma come , il nano sta sfasciando completamente l'Italia, distruggendo il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti e noi siamo qui a blaterare pro o contro Saviano??
Io credo che nessuna mente sana possa pensare che Saviano sia un problema e non una risorsa.

Mario ., Cesena Commentatore certificato 27.11.10 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo ma VA**ANCULO
Guarda, mi sei simpatico, ho comprato i tuoi DVD, sono venuto ai tuoi spettacoli ma questi attacchi a Saviano credimi sono INDEGNI.
Non so da quale fogna hai tirato fuori questa gentilini che pare offendere in maniera gratuita, senza aver nemmeno visto il programma o aver letto Gomorra.
Col senno di poi sai che c'e'? In 4 anni che frequento questo blog non ti ho MAI sentito una sola volta attaccare la CAMORRA o la MAFIA, hai sempre glissato sugli avvenimenti piu' importanti o ti sei schierato sempre con lo scudo dell'ironia con il casalese di turno.
Visto la piega che sta prendendo questo blog mi piacerebbe sapere da che parte stai in modo da mandarti definitivamente a fare in culo insieme al 99.98% del blog (mi pare di capire) .
Se qualcuno ha un post dove grillo attacca la mafia e fa nomi e cognomi e' pregato di postare il link

grazie e saluti

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 27.11.10 13:47| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

nasce prima la camorra o la politica? e' la camorra a condizionare la politica o la politica che condiziona la camorra?
siccome in italia e' quasi accertato che sono un tutt'uno, se si parla di camorra si parla automaticamente della politica che l'appoggia. le due cose non vanno separate.
saviano di questo ne ha sempre parlato, se per mezz'ora non specifica ancora il gia' detto mille volte, non vedo perche' criticarlo.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.11.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento

E ti OBBLIGANO a pagare il canone per questi ?

Fabio Fazio chiude le porte di "Vieni via con me" alla replica delle associazioni "pro-vita": "Sarebbe come ammettere che la nostra trasmissione sia stata pro-morte, e questo è inaccettabile". Il conduttore prova così a mettere la parola fine alla polemiche nate dall'intervento, nella seconda puntata del programma, di Mina Welby e Beppino Englaro 1. Ma la questione potrebbe non chiudersi qui.

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 27.11.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

MEMO PER L’IRLANDA: DITE ALL’UNIONE EUROPEA ED AL FMI DI “FARLA FINITA”

Questo è un giorno nero per l'Irlanda. Il popolo irlandese si trova ora ad affrontare un decennio o più di grande povertà e di depressione grazie al suo leader venale. Non appena l'inchiostro sui prestiti dell'FMI asciugherà inizierà la seconda occupazione irlandese, solo che questa volta non ci saranno auto blindate e paramilitari in uniforme, ma burocrati insignificanti addestrati a diffondere la miseria. Infatti, i prestiti non sono ancora nemmeno stati firmati e già i funzionari dell'FMI stanno chiedendo al governo di tagliare gli aiuti ai disoccupati ed il salario minimo.

SEGUE

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7700

Ⓐrzân 27.11.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE + SOLO.

la neve invita al suicidio.

Reven Enge Commentatore certificato 27.11.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa polemica, mi ricorda molto la discussione tra: Casini e Rubbia sul nucleare.
E' evidente a tutti che l'esperto è Rubbia, ma Casini per suo "interesse" lo contrastava.

Qui più o meno siamo alla stessa storia:
C'è un'esperta del settore che dice una cosa e dall'altra parte uno scrittore che per suo interesse" dice il contrario.

C'è solo da stabilire solo se l'esperta ha o meno le competenze in materia.

esposito g. Commentatore certificato 27.11.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A TUTTI GLI INCAZZATI

Signori questa è la democrazia. Si può essere daccordo oppure dissentire è questo il frutto del dialogo,l'importante è discuterne ed approfondire.
E' forse questo di cui parla fini al di la di giochi di potere e delle strumentalizzazioni?
Io non sono per niente contrariato da questo post anche se non lo condivido:ognuno è libero di esprimere la propria opinione e da ciò nasce il dialogo e l'approfondimento del'informazione.
Questo luogo è completamente diverso dal finto bipolarismo odierno dove nel pdl non si tiene conto da alcun dissenso, dove tutto è consenso e gratitudine al capo.
L'uomo è imperfetto e in quanto tale il suo giudizio non è universale,l'importante è imparare dai propri errore ed ascoltare ogni voce che deve avere la possibilità di esprimersi.
Beppe Grillo non è il mio guru ma una persona che ha fondato un movimento apolitico che da voce a tutte le persone oneste di questo paese.
Uno conto uno anche quelli che non la pensano come me.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.11.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M.O.: GAZA, DODICENNE PALESTINESE FERITO DA ISRAELIANI - 27.11.10 - 12:21
(AGI) Gaza - Un bambino palestinese di 12 anni e' stato ferito dai colpi di arma da fuoco sparati contro di lui da soldati israeliani mentre stava raccogliendo ghiaia al confine tra lo Stato ebraico e il settore settentrionale della Striscia di Gaza, nei pressi di Beit Lahiya.

http://www.blitzquotidiano.it/home.php?page=dettnews&id=1073059


Vorrei dire soltanto che:

La difesa di ufficio e le contrapposizioni tra personaggi non portano mai alla verità

Saviano ha detto o non ha detto delle cose?
Perchè prendete questa difesa d'ufficio?
Non conosco uomini infallibili nella vita, anche Saviano potrebbe aver dato informazioni non complementari e parziali

Saviano e li per dire cosa succede
la verità la dovete trovare informandovi
e non lasciando fare a Saviano o a Beppe Grillo

Saluti

Davide Cordella Commentatore certificato 27.11.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su come gli accadimenti cambiano il significato e campo semantico delle parole.

esempio: fino a poco tempo fa la parola "premier" significava primo ministro.....da un po di tempo la stessa parola ha assunto il nuovo significato di UOMO DI MERDA!

che bella la lingua italiana ;)

bruno bassi 27.11.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

si usa la camorra anche per mascherare una chiara INCAPACITà DELLA POLITICA E DEI CITTADINI DI CERTE REGIONI!!!!!!!!!!!!!!

quì saviano ormai si sta prendendo troppo come un messia.. e pensare che a nord-est tutte ste storie dei rifiuti sono sparite con la raccolta differenziata ormai da anni, anche grazie alla lega (il demonio)

damiano 27.11.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto un po di commenti.quà ci sono due curve....la nord per grillo e la sud per saviano.nel post precedente(quello nel quale grillo sottolineava la connessione saviano-endemol-berlusconi) io ho commentato con durezza l'attacco a saviano reo di aver guadagnato tanto e a sua volta aver fatto guadagnare il sig. b.in questo caso il post critico su saviano e leggittimo perchè non cè un attacco personale ma semplicemente una critica su cio che ha detto. insomma si sta parlando concretamente dei problemi (della monezza in questo caso)e non di quanto guadagna saviano.quindi un consiglio a tutti RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA!non fatevi contaminare dal lideerismo non seguite la logica del capo popolo da seguire e difendere a tutti i costi.quello che è emerso in questa storia è l'invidia(purtroppo)di grillo verso saviano un'invidia che fa male a tutti noi e che paradossalmente aiuta i nostri nemici(pdl-pd).

pasquale pucci (pucci.p) Commentatore certificato 27.11.10 13:16| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Usa. A Wall Street il denaro è tornato a scorrere a fiumi per stravaganze e beni di extra-lusso

Recessione? Quale recessione? Almeno a Wall Street il denaro per stravaganze di ogni tipo e regali di ultralusso scorre a fiumi, mentre il tasso di disoccupazione nazionale è inchiodato al 9,6 per cento e la gran parte degli americani stringe la cinghia.
Uno sguardo al paradiso dei milionari che mungono Wall Street: un trader da Morgan Stanley ha cercato di affittare un nano per ravvivare una sontuosa festa di addio al celibato di un collega a Miami.
Il supermercato di extra-lusso Nieman Marcus ha venduto in tre minuti 100 esemplari della fuoriserie Camaro a 75 mila dollari l’una. Membri della classe spendaccioni sborsano 40 mila dollari per un cellulare tempestato di diamanti in una gioielleria di Chicago. Un analista di investimenti da Goldman Sachs ha ingaggiato la nota attrice-cantante Lil’Kim per farla esibire al suo party annuale di Halloween il mese scorso.

SEGUE

http://www.blitzquotidiano.it/economia/usa-wall-street-denaro-a-fiumi-654365/

Ⓐrzân 27.11.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Emergenza rifiuti & e non solo
I**

il ministro Frattini al consiglio dei Ministri di ieri ha detto di vedere un complotto internazionale tra l'emergenza rifiuti, lo scandalo Enav e Finmeccanica, il crollo di Pompei e le annunciate rivelazioni di Wikileaks che potrebbero interessare anche l'Italia.
Il tutto cioè potrebbe essere un disegno volto a screditare il nostro Paese e a dirottare il turismo altrove.. (Berlusconi approvava)

Per favore qualcuno chiami la Neurodeliri.

Paola Bassi 27.11.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Non si può attribuire ad una persona competenze che non ha. Saviano è uno scrittore e giustamente ci indica le cose sbagliate di questo Paese, ma non è suo compito trovarne la soluzione che spetta a chi è pagato per farlo. Quello di denunciare crimini è un gran merito e tutti gli intellettuali e le persone note dovrebbero fare altrettanto, in quanto vengono ascoltate, cosa che la popolazione comune quand'anche lo gridasse, parlerebbe solo al vento. Quando un cantante, un attore, una persona nota pensa solo alla carriera senza un impegno civile, delle sue mani ne ha fatto artigli. Saviano ce le ha spalancate e non possiamo che essergliene grati.
Grazie Roberto.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 27.11.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma cosa stai facendo?
Proprio tu? Proprio tu che mi hai fatto aprire gli occhi? Proprio tu che mi hai guidato in un percorso di comprensione del vero aspetto della politica, padre della mia disillusione, creatore di un Movimento che adesso guardo come unica, vera, speranza per il futuro, caldeggi una linea anti-Saviano?

Parli sempre di tutto, non lasci che niente "cada nel vuoto", eppure non una parola su un evento "rivoluzionario" come la trasmissione di Saviano. Stai facendo come tutti tranne pochi hanno fatto con te e con il tuo "V Day". Stai utilizzando il loro comportamento.

E le prime parole che spendi su Saviano sono virgolettate? Ti sei nascosto dietro questa lettera (piena di assurdità, a partire dal fatto che una persona FUORI non può sapere ciò che un uomo ha vissuto DENTRO) e ancora non dici una parola.

Cosa devo pensare? Che un'immagine forte quanto la tua ti infastidisca? Ma non era questo il tuo obiettivo o mi sono perso qualcosa? Non miravamo, tutti insieme, a far sì che i Saviano e i Grillo fossero in maggioranza rispetto ai Berlusconi e ai Bossi?

Cosa stai facendo Beppe? Ti prego, spiegami. Non mi deludere. E non costringermi a scegliere tra te e Saviano perchè non voglio farlo. Siete due facce del nuovo mondo in cui vorrei crescere.

Francesco Turturiello 27.11.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non cambia mai questo blog?
questo ha fatto venire lo stufìo
la destra ha difeso la destra, la camorra ha difeso la destra, la sinistra ha difeso la destra, Grillo ha difeso la destra, la demenza ha difeso la destra, la camorra è stata difesa da tutti quanti
Direi che è ora di BASTA!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.11.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Oceans of blood and profits for the mongers of war
Saturday, 27 November 2010

As casualties continue to mount in Afghanistan, so does the cost of war after nine years
Since there are now three conflicts in the greater Middle East; Afghanistan, Iraq, Israel/"Palestine" and maybe another Lebanese war in the offing, it might be a good idea to take a look at the cost of war.
Not the human cost – 80 lives a day in Iraq, unknown numbers in Afghanistan, one a day in Israel/"Palestine" (for now) – but the financial one. I'm still obsessed by the Saudi claim for its money back after Saddam Hussein invaded Kuwait in 1990. Hadn't Saudi Arabia, King Fahd reminded Saddam, financed his eight-year war against Iran to the tune of $25,734,469,885.80? For the custodian of the two holy places, Mecca and Medina, to have shelled out $25bn for Saddam to slaughter his fellow Muslims was pretty generous – although asking for that extra 80 cents was surely a bit greedy.

But then again, talking of rapacity, the Arabs spent $84bn underwriting the Anglo-American operation against Saddam in 1990-91 – three times what Fahd gave to Saddam for the Iran war – and the Saudi share alone came to $27.5bn. In all, the Arabs sustained a loss of $620bn because of the 1990 Iraqi invasion of Kuwait – almost all of which was paid over to the United States and its allies. Washington was complaining in August 1991 that Saudi Arabia and Kuwait still owed $7.5bn. Western wars in the Middle East, it seemed, could be fought for profit as well as victory. Maybe Iraq could have brought us more treasure if it hadn't ended in disaster. At least it would help to have paid for America's constant infusion of cash to Israel's disastrous wars.

Segue

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

auguro buon appetito a tutti!
e quando dico tutti, intendo tutti qquelli che "io" conosco.
se poi tra loro si "cazzuolano", son problemi apputo tra loro.
io son amico dei miei amici, fino a "scontro" contrario.

a dopo, salvo complicazioni (gastronomiche)!


Posso dissentire con l'ottimo intervento della dottoressa Gentilini? Posso non essere d'accordo al 100% su questo post di Beppe?.....Forse Saviano ha omesso qualcosa sulla questione rifiuti a Napoli, forse non è stato chiaro sull'effetto negativo degli inceneritori....ma anche lui è un essere un umano con le sue pecche e i suoi limiti....essere contro di lui e criticarlo così acidamente non porterà a nulla di buono ma solo ad ulteriori divisioni e dispersione di energie.....Io penso che dovremmo ascoltare, parlare e confrontarci con le poche persone, come Saviano, che hanno a cuore questo nostro povero Paese....Caro Beppe , in fondo, anche tu avrai fatto degli errori e li farai sicuramente ma non per questo tutto quello che fai o hai fatto perderà valore...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 27.11.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Cosa pensereste di Travaglio se domani firmasse un contratto con Mondadori ed Endemol?
Ecco, appunto.

Fabio P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace Grillo ma se inizi a dare addosso a Saviano non vi voto veramente più!!
Saviano non ha detto che è solo la camorra ma è un affare tra politica e camorra. Non ha fatto i nomi??
Cosa deve fare quel povero ragazzo che non vive più??
tutto contro tutti ?
lasciatelo vivere in pace
Siete molto ingiusti
Farete come con Falcone che tutti proprio tutti lo hanno infangato ma dopo morto era un Santo
SEi una delusione
Bene così non voto davvero più

Barbara Giorgis 27.11.10 12:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che la dottoressa Gentilini intendesse screditare Saviano in tutto quello che fà ma che volesse semplicemente fare una precisazione sull'argomento rifiuti. Precisazione che non condivido, primo perchè Saviano non ha detto che la colpa della situazione è solo della camorra, ma ha detto che è colpa per alcuni aspetti della camorra e per altri di una disastrosa gestione da parte degli amministratori politici (quindi a me sembra che alcuni parlino senza manco averla vista la trasmissione). Io stesso non concordo in tutto e per tutto con Saviano, però trovo strana una cosa; da una parte c'è chi lo critica perchè mitizza le mafie, perchè le fà apparire come dei mostri potentissimi e incrollabili (anche questo falso oltretutto perchè, sempre per chi non ha visto la trasmissione, lui ha detto in diverse occasioni quali sono secondo lui i mezzi per combattere le mafie: la cultura, il rifiuto dell'omertà, il coraggio di dire no, sono persino intervenuti dei personaggi a testimoniare che si può dire no alla camorra, etc.. quindi non ha mai detto che le mafie sono imbattibili; ha detto che sono potentissie). E comunque, stranamente in parecchi non concordano su questo; però guarda un pò, quando succede qualcosa, qualche attentato, qualche assassinio, non ci sono mai testimoni, nessuno ha mai visto nulla, c'è persino chi afferma che le mafie sono un'invenzione...

"""le mafie non sono potenti però stranamente nessuno, esclusi pochissimi, ha il coraggio di affrontarle... quindi non prendiamoci in giro"""

infine per la dottoressa Gentilini: io non sono campano, ma ho dei seri dubbi che si possano separare nettamente politica e camorra in quella regione. Ce lo dovremmo far dire da un campano che vive la quotidianità e dubito che purtroppo mi dia torto.

Andrea M 27.11.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Arrigoni http://guerrillaradio.iobloggo.com/
"Gaza risponde a Roberto Saviano"

http://www.youtube.com/watch?v=NBgI_QWgXaI&feature=player_embedded

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Cgil: piazza San Giovanni gremita, attesa per intervento Camusso


atteso anche berlusconi, che aveva capito che partecipava anche una "granmussa"!
ormai il bitume che gli cola dai falsi capelli gli ha intasato le trombe di eustachio....

il Mandi Commentatore certificato 27.11.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Giugno 2008:
L'Irlanda vota contro il Trattato di Lisbona.
Il Referendum viene riproposto (?).
Ottobre 2009:
L'Irlanda vota a favore del Trattato di Lisbona.
Novembre 2010:
L'Irlanda ha un debito con la BCE pari a 130 miliardi di euro.

Buon Natale Irlanda.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.11.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rino ceronte ma tu l'hai provata la pallina lavabiancheria prima di parlare.

prendi una pallina qualunque, va bene anche un sasso tondeggiante (non troppo grande ne troppo piccolo), e buttala in lavatrice e fai il lavaggio senza sapone (o pochissimo)!

poi ne riparliamo!

è un trucco che usava già la mia nonna 40 anni fa.

bruno bassi 27.11.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo molto positivo che il mondo parli male di noi, meglio che essere ignorati.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.11.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Charles Luis de Secondat (Montesquieau 1689-1755)

Ipotesi: "il potere assoluto, corrompe assolutamente"

Tesi: "tripartizione dei poteri (forma di governo: Democrazia Rappresentativa"

Evoluzione storica: fallimento della Democrazia Rappresentativa.

Causa: corruzione pubblici ufficiali.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta a Roberto Saviano che vorrebbe trasferirsi a vivere in Israele.

Gentile Roberto,
mi è capitato di leggere su Repubblica che Lei immagina di trasferirsi a vivere in Israele , precisamente a Gerusalemme. Ho avuto, mi creda, una perdita di senso!

Ma come, Lei che ha denunciato la militarizzazione del territorio da parte del potere criminale della camorra, decide di trasferirsi nello Stato più militarizzato del mondo?
Certo, mi rendo conto che la ricerca di normalità in una condizione così esposta come la Sua, possa sembrarLe più facilmente garantita in un territorio dove ogni vita è controllata fin dentro l’anima, ma dov’è finito l’afflato etico che l’ha spinta a denunciare con tanta veemenza l’arroganza del potere (camorristico) che
decide della vita degli inermi narcotizzando ogni possibile tentativo di riscatto?

Non pensa che questo processo si inneschi in qualunque contesto si realizzi l’organizzazione della vita di una collettività intorno ad un’identità assoluta come testimonia l’origine e lo sviluppo dello Stato di Israele che il governo attuale vuole definire (non a caso!) Stato ebraico?

Ed i palestinesi che prima c’erano ed ancora oggi vivono in quel territorio dovranno subire l’ennesimo furto, “anche” di identità?
Quando il suo “caso” è diventato pubblico, ho firmato tutte le petizioni possibili in Suo favore, nella profonda convinzione che nessuna persona o
popolo debba subire restrizioni alla propria libertà di denuncia.
Da allora Lei è diventato, suo malgrado, un opinion leader ascoltato e rispettato e questa condizione non Le consente disattenzioni o imprecisioni nelle dichiarazioni pubbliche.

Segue

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 27.11.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Augurandoci che: QUESTO RACCONTO SIA AUTENTICO E NON ABBIA MASSACRATO MOLTE PERSONE DURANTE IL SUO SERVIZIO

Voglio raccontarvi una storia.
di kenoby il Sabato, 27 novembre @ 04:47:03 CST

Tempo fa ero un piedipiatti. Si, perchè negli anni '90 era consuetudine da parte del governo italiano reclutare diciottenni e diciannovenni appena usciti dalle scuole superiori (poco piu che bambini)

SEGUE SU: http://caneliberonline.blogspot.com/

Caneliberonline 27.11.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Che illusi!
Ancora a far distinzioni tra Stato e antistato, come se tra la cosiddetta n'drangheta 'milanese' e gli 'imprenditori squalo' meneghini ci fosse differenza.
Ritenete che ci sia tanta diversità tra un Andreotti e un Nitto Santapaola (boss capomafia che non è mai passato per il killeraggio attivo)?
Quale differenza riuscite a cogliere tra l'entità che ha materialmente rimorchiato le navi dei veleni nelle acque costiere calabre e l'apparato statale della guardia costiera unitamente alle forze militari, che hanno chiuso gli occhi volontariamente?
E' camorrista solo l'organizzazione che sversa veleni con i camion in Campania, o lo è anche il politico che tesse la stessa tela?
Ciò che vedete allo specchio quando vi pettinate è forse un altro essere da voi?
La camorra (mafia, n'drangheta, etc.), e lo stato italiano coincidono perfettamente.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 27.11.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Gabriella Mazzoni

Brava hai centrato il problema:camorra e politica in Campania sono la stessa cosa ma non solo in Campania.
A mio parere è questo che ha voluto sottolineare Saviano ed è questo il messaggio su cui bisogna riflettre maggiormente.
Concordo con te per quanto riguarda il dl approvato nel 2008 che non è stato rispettato.
Le giunte inadempienti alla raccolta differenziata dovevano sciogliersi e chi sversava illegalmente rischiava multa ed arresto.
E' successo che nel frattempo le giunte di sinistra diventavano di destra e non potevano essere più commissarriate.
Per quanto riguarda lo sversamento illegale ci sarebbe stata una ecatombe visto che era lo stesso sistema dei rifiuti legalizzato sotto l'ala della protezione civile e dell'esercito a sversare illegalmente ed a permettere lo sversamento da altre regioni.
Come tu dici le leggi in questo paese non si rispettano altrimenti berlusconi non sarebbe neanche seduto su quella poltrona.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.11.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

CARA SIGNORA E' DA UN PEZZO CHE POLITICA E CAMORRA COINCIDONO.
Saluti

Pina R. 27.11.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Quando Impastato fu ucciso, l’opinione pubblica venne inconsapevolmente condizionata dalle dichiarazioni che provenivano da Cosa Nostra. Che si fosse suicidato in una sottospecie di attentato kamikaze per far saltare in aria un binario. Questa era la versione ufficiale, data anche dalle forze dell’ordine. Poi dopo più di vent’anni, nasce un film, I cento passi, che non solo recupera la memoria di Giuseppe Impastato – ormai conservata solo dai pochi amici, dal fratello e dalla mamma – ma addirittura la rende a tutti, come un dono. Un dono alla stato di diritto e alla giustizia. Questa memoria recuperata arriva a far riaprire un processo che si chiuderà con la condanna di Tano Badalamenti, all’epoca detenuto negli Stati Uniti. Un film riapre un processo. Un film dà dignità storica a un ragazzo che invece era stato rubricato come una specie di matto suicida, un terrorista”.

In risposta al link:
http://www.ilmegafonoquotidiano.it/news/il-centro-peppino-impastato-diffida-saviano

Saviano parla, innanzitutto, di "opinione pubblica".
Diffidare Saviano per una sciocchezza simile, mi pare assurdo e controproducente.
Ormai siamo ai paradossi, ci si azzanna tra di noi e si tralascia di combattere il vero male.

Saviano non parla male di Impastato, anzi.
Ed è' la sostanza quel che conta.
Prendere due o tre semplici parole come cavillo per impiantare una diffida è ignominioso.

Mi dissocio da chi combatte la gente onesta facendo leva su argomentazioni discutibili.

Stiamo perdendo il lume della ragione.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.11.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano, 27 nov. (Adnkronos)
Universita'. Gelmini:
"strano vedere pensionati sfilare con studenti"

rincoglionita!

lo strano, sia per i pensionati che per gli studenti,
è vedere una come te a fare il ministro!!!!!


potere/DEMOCRAZIA/servire

Potere significa essere in grado di... esprimere le proprie capacità.

Nel "potere" assoluto, invece il tiranno, si appropria delle capacità altrui: il POTERE ASSOLUTO coincide quindi con l'INCAPACITà ASSOLUTA.

Solo servendo gli altri quindi, si esprime il POTERE, attitudine che affranca altresì da una volontà altrui imposta.

Antitesi del potere assoluto è la DEMOCRAZIA, che impegna ciascuno nel SERVIZIO CIVICO.

IL POTERE NON SI DEMANDA, SI ESERCITA PERSONALMENTE ASSUMENDO CIASCUNO LE PROPRIE RESPONSABILITà.

Quando gli equilibri della coesistenza sono CORROTTI, lo strumento atto a rigenarli è la GHIGLIOTTINA.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Gazzetta del Mezzogiorno… Sabato 27 nov. 2010… Esteri… ALTOLA’ CINESE, QUEL TERRITORIO E’ NOSTRO… dopo il bombardamento della Corea del nord, e dopo l’annuncio americano di manovre militari nel mar giallo, la Cina fa sapere che in quel mare è suo e che considera queste manovre UNA SCONSIDERATA PROVOCAZIONE CHE SPINGERA’ LA REGIONE VERSO UNA NUOVA GUERRA...
Poiché le guerre sono state inventate dai maschi e rappresentano uno scellerato e depravato PRODOTTO TUTTO MASCHILE invito a guardare:

---LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE… GUARDA IL VIDEO
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

---IL MASCHIO UN GRANDE BLUFF.. guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

movimento femminista Commentatore certificato 27.11.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Carta Straccia
A tutti i politici che parlano dei rifiuti in Campania vorrei fare una sola domanda: ma le leggi in Italia che valore hanno? Leggete quello che stabiliva nel 2008 il Decreto Legge 172 e chiedetevi perchè i Comuni campani che non hanno ancora avviato la raccolta differenziata dei rifiuti sono ancora in mano alle vecchie giunte (di destra e di sinistra). Lasciamo stare tutto il resto: gli anni di emergenza, i soldi spesi, la criminalità, l'inciviltà. Chiediamoci solo perchè un Decreto Legge non è piu valido??
www.graziellamazzoni2.blogspot.com

ps al post: in Campania camorra e politica sono la stessa cosa


riflessione sulla violenza

riguardo alla non violenza:

senza violenza hittler col cavolo che ce lo levavamo dai coglioni!

lasciando stare le balle che raccontano i preti perché anche cristo diceva 77 volte e non infinito e non coi demoni irriducibili e non coi violentatori dei bimmbi.

questa gentaccia sta togliengo il futuro ai bimbi.....che fare per le generazioni future?

bruno bassi 27.11.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe grillo,se ti spaventa questo,dovresti sentire come ha parlato ad israele...un inno alla massoneria e ai servizi segreti corrotti che governano usa e israele ,uccidendo presidenti,ministri,gente varia,colpi di stato,false flag...insomma la camorra in confronto e' fatta da bambini!
e' un paraculo sto saviano,mi sta piacendo sempre meno...sembra quasi che abbia usato la camorra x legittimarsi,in preparazione di tutta la merda che ci sta buttando addosso con le cazzate che spara. ...del resto con quell'accento...ihhihihi.

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 27.11.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"sembra" che un comune nordista,
con la lega capolista,
sia commisariato,
per "rpresunte" infiltrazioni mafiose!

(MARONIIIIIII!!!!!!!!!!)

adesso saviano potrà partecipare al prossimo
consiglio comunale per la giusta replica?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 27.11.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, forse stavolta hai toppato a criticare Saviano e te lo dice una che crede nel tuo movimento. Ripensaci. E' delle persone intelligenti come te ripensare e cambiare idea

mariuccia rollo 27.11.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico, a leggere certi commenti sembra che sia davvero perso il lume della ragione. Sono anni che su questo blog il caro beppe vi sta spiegando come funziona il sistema politico italiano, di come i due schieramenti (PDL e PDmenoELLE) siano falsamente contrapposti, di come non esista più destra né sinistra. Poi va in onda un programma come "Vieni via con me", prodotto da endemol e quindi sostenuto dal vostro caro silvio e chiaramente orientato a fare la volata al PD, ed eccovi in tanti, troppi, a polemizzare su un innocuo post di precisazione su quanto detto da saviano. Peccato che come al solito si stia guardando al dito e non alla luna. Dispiace dirlo, ma anche saviano è un "utile idiota" in questo schema trito e ritrito che è il sistema televisivo-politico italiano.
L'operazione "Vieni via con me" è talmente banale che non andrebbe neppure commentata, eppure tocca spiegarla lo stesso: signori è cominciata la campagna elettorale, e il messaggio è "o state di qua o state di là". Non sono consentiti "terzismi", sennò siete dei fessi che buttano via il voto. Messaggio chiarissimo, volontà di coloro che hanno prodotto questo programma televisivo del tutto evidente e dichiarata. O qualcuno pensa veramente che questo sia un momento di "alta" televisione, di vera informazione, solo perché ci hanno infilato saviano?? Si fa un po' di "denuncia", un po' di "informazione", un po' di antiberlusconismo, e poi vi ritrovate a votare PD in cabina elettorale. Però poi non venite qui a lamentarvi che non cambia mai niente e ve l'hanno messo nel solito posto. Un'ultima cosa: questo modo di fare televisione, in cui ci metto anche Annozero e Ballarò, è improprio e lottizzatorio, altro che libertà di informazione.

Alessio B. 27.11.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PROMESSA IN PROMESSA

Il premier ha concesso altri 15 giorni a Napoli e poi la situazione tornerà alla normalità.
Di promessa in promessa ogni tanto l'assassino torna sul luogo del delitto per cercare di prendere consensi che non avrà.
Non gli è bastato nascondere i rifiuti per due anni,attaccare le amministrazioni di sinistra,la stampa,brindare all'inaugurazione di un inceneritore scassato,far scendere bertolaso e l'esercito.
Il suo declinio è nell'anacronismo delle sue azioni,tattiche viste e riviste,soliti discorsi preparati,alleanze e disalleanze,media piegati ai suoi voleri,fango sugli avversari,sulla magistratura e la promessa di tanti soldi.
Berlusconi non è vecchio solo fisicamente è vecchio dentro. Il mondo che lui ha sempre criticato è lo stesso in cui sguazza facendo del clientelismo e della corruzione una virtù, altro che liberismo.
Nella sua convinzione che il mondo non potesse cambiare non si accorto che le nuove generazioni crescevano lontane dalle tv e veicolavano la comunicazione utilizzando mezzi a lui non congeniali e non controllabili.
La sua presenza al cdm a Napoli non solo è stata contestata ma è addirittura risultata imbarazzante per chi ne cura l'immagine e la comunicazione.
Il tam tam della rete non potrà mai più fermarsi e più passa il tempo più l'informazione scalfisce il muro di gomma che l'uomo delle televendite si era costruito.
Questa volta i Napoletani non lo crederanno ed i giovani,quelli con cui sono in contatto e che ormai informano la famiglia,non sanno neanche chi è e cosa rappresenta.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 27.11.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Viviana?
Berlusconi bis.

Cettina?
Berlusconi ter.

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimissioni di massa di 17 consiglieri comunali per il coinvolgimento di alcuni esponenti nell'inchiesta di questa estate sulle cosche al nord. In Lombardia non era mai successo.

Processo Metallica 35 le condanne in totale. Droga, omicidi, estorsioni. E’ la ‘ndrangheta che a Milano ha dettato legge per oltre trent’anni (30 ANNI!). Cosche calabresi, ma anche padrini di Cosa nostra.
-----------------
La ‘ndrangheta è presente al Nord da almeno tre decenni, non è una novità (la mafia invece da quattro decenni: me l’ha spiegato Silvio che nel ’74 si prese in casa un boss travestito da stalliere e si trovò benissimo, meglio che con la polizia e i carabinieri).
Nell’ultima operazione contro la 'ndrangheta in Lombardia denominata “Crimine” hanno fotografato il consigliere regionale leghista Angelo Ciocca pappa e ciccia con il boss Pino Neri.
Qualcuno avvisi il ministro Maroni con le dovute precauzioni (se vuole può replicare su questo blog!)
Au revoir.


Ma è tanto difficile esprimere le proprie idee di Cittadini.
Ma perchè non lo ammettete che Saviano v'ha fatto venire la strizza anche a voi?
Che non serve a nulla cosi!
Che invece il problema alla radice è SEMPRE POLITICO?
Io non voglio che Saviano si faccia stendere dalla camorra inutilmente.
Ma nemmeno che vi faccia apparire la mafia come incrollabile.
Solo chi vi dice che la camorra si può abbattere è veramente a rischio.

Tra cui anche il sottoscritto.
Cosa faccio, chiedo la scorta anch'io?

Saluti



Buon giorno a tutti :D!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 27.11.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente, caro Beppe, questa è la peggiore delle cose che potessi fare !!! Muoversi contro SAVIANO ... bah !!!

Adesso mi rivolgo a te, come è tuo solito fare (giustamente) con i rappresentati politici: >.
La cosa mi puzza ...

Ti chiederei di REPLICARE alle tante critiche che noi tutti abbiamo mosso commentando l'intervento dell'autorevole dott.ssa Gentilini. Scegli tu il modo più adatto ... noi aspetteremo !!!
Ti prego soltanto di non comportarti da POLITICO e di cercare di avere un dialogo con tutti noi ... infondo bastano solo 4 parole ... ce la puoi fare a ridare a tutti noi, la nostra tanto amata fiducia in te, Beppe!!!!!!

P.S.: Cercate anche voi una risposta da Beppe ...

Simo B. 27.11.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fa signora viviana se la squaglia?
Era tutto semplice se quei "click" non
fossero stati digitati no?
Avrebbe potuto rispondere con prove
schiaccianti e invece si trova don
un pugno di mosche.

Si vergogni.

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il governo è alla frutta Emilio Fede li ha fregati tutti: lui è già all’amaro.
Au revoir.


Il nostro modello di vita derivato dalla realtà industriale e post-industriale ha il problema di generare sporcizia, generante in parte, dei danni irreversibili. In tal senso vorrei esprimere il concetto estremo di imMondo,
dal secolo scorso le civiltà più evolute sono afflitte da consumismo compulsivo e dipendenza di prodotti che hanno come conseguenza il rifiuto compulsivo. Il rifiuto compulsivo tende a trasformare l'ambiente Mondo nell'imMondo.
l'imMondo é una utopia, é il mondo disfatto e trasformato da sporcizia, dove il sistema ambientale, afflitto dai rifiuti, perde man mano ogni specie vivente e collassa. Una utopia che nessun umano potrà veder completato, perché sarà estinto prima.

Matteo Bernecoli 27.11.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io a volte scopro come la penso su di un argomento quando ne parlo. È parlandone che scopro la mia opinione, insieme a quelli che mi ascoltano.

Fabio Volo

BUONGIORNO A TUTTI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 27.11.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coppi o Bartali
Innocenti o colpevolisti
Sabrina o suo padre
Pro Saviano o contro Saviano
Normali manovre di distrazione di massa

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.11.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Posso dissentire con l'ottimo intervento della dottoressa Gentilini? Posso non essere d'accordo al 100% su questo post di Beppe?.....Forse Saviano ha omesso qualcosa sulla questione rifiuti a Napoli, forse non è stato chiaro sull'effetto negativo degli inceneritori....ma anche lui è un essere un umano con le sue pecche e i suoi limiti....essere contro di lui e criticarlo così acidamente non porterà a nulla di buono ma solo ad ulteriori divisioni e dispersione di energie.....Io penso che dovremmo ascoltare, parlare e confrontarci con le poche persone, come Saviano, che hanno a cuore questo nostro povero Paese....Caro Beppe , in fondo, anche tu avrai fatto degli errori e li farai sicuramente ma non per questo tutto quello che fai o hai fatto perderà valore...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 27.11.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

******
è il fatto che anche Grillo partecipi alla macchina del fango che è altamente spregevole
immagino quanto si diverta la camorra
e quanto si divertano quelli della sinistra estrema che su Saviano hanno sempre sputato come hanno sputato contro Grillo, contro i no global o contro chiunque si sia opposto ai mali di questo paese
viviana
******

Quelli della sinistra "estrema" non hanno mai sputato su Saviano, e soprattutto nella maniera in cui vuoi fare intendere.
Saviano è stato CRITICATO per le sue posizioni filoisraeliane (faceva maglio a tacere) e per una certa faciloneria nell'accostare picciotti delinquenti e teste blasonate del capitale in maniera monodirezionale, come fossero i picciotti ad andare in alto mentre è chiaro che dall'alto se li vanno a cercare, e mai è stato accusato di essere contiguo alla camorra, casomai al sistema, che tende alla semplificazione tout court del fenomeno criminale, arrestando infatti quotidianamente un capo dei capi, manovalanza latitante.
In questo caso invece appare chiaro che Grillo ha messo in moto una macchina del fango assai più becera, che fa dallo sfruttamento di posizioni contrarie a Saviano per questioni meramente economiche e per qualche "precisino" che cerca veramente il pelo nell'uovo.
Quelli della sinistra "estrema" cara Viviana SPUTANO contro il becero populismo d'accatto che distingue alcuni neo condottieri di queste masse incazzate... se Grillo teme sputazzate in faccia si scansi, nessuno lo obbliga e essere il portabandiera del qualunquismo a tutti i costi.

Vivià, tu commetti due grandi scorrettezze: una è che le strategie politiche indifendibili di Grillo le vuoi spacciare per errore, l'altra è che non vuoi ammettere che a sinistra per Grillo si sono chiuse tutte le porte proprio grazie a questa sua banale ruffianeria da uomo qualunque.
La storia della sinistra "estrema", come la chiami tu, non può miscelarsi a certe derive fasioqualunquiste.

Saluti comunisti... certo che una new mail per un post!

cento meno otto Commentatore certificato 27.11.10 11:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

******************************************
************ATTENZIONE********************

SEGUITE ORA LA DIRETTA WEB http://www.livestream.com/firenze5stelle

******************************************
******************************************

Potrete seguire l’incontro in streaming – naturalmente salvo problemi tecnici – dalle ore 9,30 circa
La medicina non è verità assoluta, ma ricerca di essa.
I vaccini infantili sono davvero sicuri ? Quali rischi possibili ? Quanta efficacia hanno ?
SABATO 27 NOVEMBRE ore 9,30
c/o ORDINE DEI MEDICI – Via G.C. Vanini, 15 – Firenze
(ingresso gratuito)
Il Meetup Firenze 5 stelle propone un momento di informazione sulle vaccinazioni infantili

I pro ed i contro … efficacia, rischi, alternative …. un dibattito aperto alla cittadinanza con esperti favorevoli e contrari che si confronteranno.

***********************************************

serena s., Casalecchio di reno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa che vorrei dire e' che anche io credo che saviano nn sia un tuttologo, ma neanche un medico quindi ha tirato fuori una parte a lui cara del problema, e nn mi sembra che abbia omesso la politica da colpe.un altra cosa che nn credevo avvenisse e' che anche il medico che ha parlato ha chiesto un confronto per un contraddittorio con saviano . Ti ammiro Beppe ma nn capisco il perché di tanto clamore su ogni cosa dica questo ragazzo come se da ogni lato lo si guardi ci sia qualcuno che voglia dimostrare di essergli migliore o di screditare ciò che dice.

Valerio marini 27.11.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Allora, Saviano è andato in Tv a raccontare le sue paure.
Uno che va in TV a raccontare a 10 milioni di Italiani che si sogna la scorta anche di notte io vorrei capire quale contributo stia dando al progresso civile della sua regione.

Faccio presente che il capo della mobile di Napoli aveva detto che non ha bisogno di nessuna scorta.

Se la camorra gli fa un'attentato fa una cazzata enorme.
In realtà lui la sta mitizzando, insisto.

Ha detto a tutti che vive blindato anche mentre dorme.

Sto antivittimismo è scomodo, lo so.

Ecco, l'ho detto.
Mannaggia!

Saluti


gli interventi di saviano danno delle tracce per chiarire il - dove come e perchè - degli accadimenti nella parte meridionale dell'italia, in specifico collegati alla camorra, e regala ma non è apprezzato (maroni), linee guida per riparare la parte settentrionale del nostro paese dall'aggressione mafiosa. temporalmente in ritardo? certo, ma lui cosa centra?
non ho rilevato uno spot per gli inceneritori tra le sue parole ma luce sul corso degli anni dove nelle regioni benestanti ne venivano creati parecchi in campania invece no. Lungimiranti? non credo visti i risultati. penso (penso insomma diciamo guardo report) invece che tra frodi e mafie risieda la colpa di tutto questo.
Ricordo a tutti che non è saviano che deve risolvere come non lo è grillo per quanto riguarda la finanza-energia-rifiuti-parlamento pulito- siamo NOI. Noi e la nostra coscienza civile che purtroppo non è messa nelle condizioni di poter bighellonare tutto il giorno per informarsi e tenersi aggiornata sulle innovazioni tecnologiche che risolvono i nostri problemi quotidiani. Non sono scuse siamo schiavi nella nostra vita.Quindi alcuni di noi lanciano messaggi che il passaparola fa arrivare alle nostre beneamate coscienze e ciò a bisogno di tempo di uomini che lanciano e uomini che ricevono. probabilmente la " Politica " per coloro che ne hanno iniziato le fondamenta sarebbe servita a saltare questo meccanismo.
ma bando ai filosofismi:
1) non ho sentito nessuno che sia minimamente interessato alla bonifica di tutti quei terreni dove la magistratura trova qualsiasi cosa tossica si possa immaginare. se non è cosi illuminatemi.

2) Se il comune di desio ha avuto una piccola spinta anche dalle parole di saviano: grande saviano e sopratutto grande comune di desio pulizia cazzo pulizia.

ciao a tutti michelangelo.
gramde M5S.

michelangelo 27.11.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

La campania è purtroppo,una regione allo sbando da SECOLI,non sono mai riusciti a sgravarsi del problema camorra-malaffare generalizzato perchè nessuno se la sente di fare per primo il patriota "Tommaso Aniello" per gli amici Masaniello.Se poi consideriamo che alle regionali è stato presentato ed elatto un politico che fa capo alla banda degli affaristi,amico di B il vecchio indecoroso puttaniere,c'è quanto basta per capire che la Campania fra mille anni sarà sempre combinata così.Provino a mandare il NANO di m... a spasso per le strade di Napoli senza scorta e poi si capirà che cosa vogliono i napoletani, quelli per bene.Finche ci saranno sempre i soliti noti che si schierano ora con la destra ora con la sinistra per riempirsi le tasche alle spalle delle persone oneste (che pare siano troppo poche)certamente Napoli NON riprenderà a vivere.

emi f., voghera Commentatore certificato 27.11.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento

E' una questione di METODO. Di metodo sbagliato, caro Beppe.
L'argomento poteva essere affrontato diversamente, la dottoressa che consiglia come fare a difendersi dal cancro e robe varie, senza metterla o darle l'occasione di mettersi in competizione con Saviano.
Avessi io un blog, di cui,come te, fossi il responsabile, avrei detto alla Gentilini: "Dottoressa, Lei puo' parlare di tutto quello che vuole, di monnezza, di cancro, di inceneritori, di metodi alternativi, finanche di mafia, camorra e politica. Ma non Le consento di affermare che Saviano sbaglia, che esagera, che enfatizza...".

Ad ognuno il suo. L'oncologa faccia l'oncologa. Lo scrittore ed il giornalista racconti ed informi.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.11.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

OT
Si parla tanto del baronato nelle università italiane e non è certo una novità, basta scorrere l'elenco di docenti e ricercatori per vedere quanti cognomi appaiono più e più volte.
Ma è così difficile imporre ai parenti dei docenti il divieto di fare il dottorato di ricerca (e quindi carriera accademica) nello stesso ateneo dei più illustri consanguinei?

Persino nelle comunissime scuole non si può frequentare la stessa classe dove insegna un parente stretto.

Se poi un professore sia tanto potente da riuscire di raccomandare il figlio in un'altra università, beh non è differente dai comuni casi di raccomandazione nel pubblico impiego; ma almeno non è un processo automatico.

al lupo Commentatore certificato 27.11.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

"Credo che Roberto Saviano, sia criticabile come tutti gli esseri umaniintelligenti.Ma non mi pare che lo scrittore Saviano si sia nascosto dal proclamareesplicitamente i legami tra criminalità e politica. Anzi credo proprioche quando parla di camorra sia ben espressa l'attività nei palazzi delpotere criminale.Percepisco sincerità e trasparenza da parte dell'uomo Saviano, onestàintellettuale e nessun freno a dire quello che ritiene verità.Le critiche pubbliche, tramite blog, giornali o quant'altro rischiano solodi accendere sentimentidi invidia che non hanno motivo di essere.La sua figura e la sua trasmissione, ha una dimensione teatrale, poetica dinarrazione, non può e non deve essere vista come una tribuna politica antiqualcuno, o un giornale.Grillo, Saviano sono frutti buoni di questo paesenon è detto che debbano essere compatibilima non sappiamo più riconoscere le mele buone da quelle malate?"

Massimo L., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Non vi dico nulla di nuovo, ma vi dico come fare, o meglio quello che sto facendo io.Ho comperato una busta di quelle belle trasparenti di plastica contenente del prosciutto crudo di una notissima ditta italiana, leggo, peso del prosciutto 70 g, svolgo ci facciamo, mia moglie de io due striminziti panini, guardo le confezione e la peso 62 g di plastica e carta. Costo del prosciutto al chilo 24,28 euro. Basta mai più buste ma pezzi interi costano meno al kg primo guadagno hanno pochissima plastica per la confezione, non vi fanno incazzare.
Ciao a tutti, medita amico medita e difenditi!

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 27.11.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Semel in anno licet insanire.

Capita a tutti di prendere cantonate, anche a Beppe.

Questa di Saviano è tra le più grosse. Contestare Saviano per quello che fa e che dice è controproducente per chi lo dice, per chi lo legge e per Saviano stesso. Ed è già la seconda volta.

Non so perchè lo contesti, ma di certo so che non gli gioverà. Non si può contestare tutto e tutti, ponendosi su di un piedistallo.

La Gentilini e Saviano sono complementari tra loro, l'una scientificamente, l'altro perchè a conoscenza dei fatti.

Che Saviano, poi, utilizzi Edemol e Mondadori per esprimere e rendere pubbliche le proprie idee è, a mio modesto avviso, geniale: combattere il nemico sul suo stesso terreno è il massimo a cui si possa aspirare.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 27.11.10 10:25| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio sia alla dottoressa che a chi ha pubblicato la lettera di riverdersi, con attenzione, la puntata.
Grazie,
Ezio.

ezio jazz 27.11.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

ARCADE FIRE-WAKE UP

http://www.youtube.com/watch?v=l37bUMAOCpc

Somethin' filled up
my heart with nothin',
someone told me not to cry.

But now that I'm older,
my heart's colder,
and I can see that it's a lie.

Children wake up,
hold your mistake up,
before they turn the summer into dust.

If the children don't grow up,
our bodies get bigger but our hearts get torn up.
We're just a million little gods causin' rain storms,
turnin' every good thing to rust.

I guess we'll just have to adjust.

With my lightnin' bolts a-glowin'
I can see where I am goin' to be
when the reaper he reaches and touches my hand.

With my lightnin' bolts a-glowin'
I can see where I am goin
With my lightnin' bolts a-glowin'
I can see where I am, go-go, where I am

You'd better look out below


Nairobeat 27.11.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Patrizia Gentilini, c'hai ragione da vendere.

Qui c'è gente che non ci dorme tutta la notte su sto problema dei rifiuti tossici.

E fanno molto male perchè tanto Saviano non scappa.
Ci mancherebbe altro.

I Casertani e napolatani lo sanno benissimo cosa succede laggiù. Alla grande. I politici li votano loro.

Il problema vero è che non hanno più la possibilità di vendersi la preferenza. Subiscono e basta.
Bisogna fare una nuova legge elettorale e rimettere in moto lo scambio di voti che è certo più democratico di ste nomine blindate che ci tocca di sopportare tutti i giorni.

Vabbè, saluti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 27.11.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

I post non vengono scritti tutti da Grillo, vedo che c'è ancora gente che non se n'è accorta. Comprai all'epoca il libro di Saviano e mi sembrò buono. Apprezzo di meno il contenitore di "buoni sentimenti" in cui si è calato con Fazio. L'oncologa non può far finta che la camorra sia oggi distinguibile dalle frange "imprenditoriali" che gestiscono gli investimenti in qualsiasi settore. Pensare alla camorra come ad un cancro circoscrivibile con un bisturi è un'evidente deformazione professionale. Insomma cerchiamo di indirizzare le forze come si deve.

mino a. Commentatore certificato 27.11.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche questo va messo tutto doverosamente in chiaro.

gli ultimo due tuoi post erano corretti
ne ho cliccato uno per riflesso condizionato, sbagliando, ma anche tu,
dopo tutta la merda che hai sparso e gli attacchi cretini contro di me, non puoi pretendere rispetto solo perché posti due cose giuste!
prova a dirlo alla stradale che hai sempre imbroccato l'autostrada a rovescio "però" ultimamente ne hai prese due dal verso giusto!!!!!
O prova a dare a uno dieci schiaffoni aggratis poi se quello si ribella, gli ribatti che, "però", negli ultimi due minuti hai tenuto le mani a posto!
Tu la reputazione l'hai persa di brutto, te la sei proprio messa sotto i piedi per trollismo acuto, ora ti sarà duro riguadagnartela. Sempre che la cosa ti interessi, perché visto quel che hai sputato su questo blog, per me faresti meglio a andartene!
Se questo è il tuo comportamento nello studio o nel lavoro o nell'amore, immagino che sarai bocciato, disoccupato e solo come un cane. C'è un proverbio che dice: chi la fa l'aspetti. Tu non rispetti nessuno, non puoi chiedere rispetto!

viviana v., Bologna

Ora, mia dolce cara signora viviana, dopo aver
spalato a dovere queste sue infamie esigo
delle documentazioni a riguardo.

Se non riuscirò a riscontrarle,
presumendo che lei abbia delle prove,
sarò costretto a comportarmi allo stesso
modo come ha fatto lei.

Una cosa mi raccapriccia che, nonostante la sua veneranda età, se la prenda con un trol come me.......!

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI SCRIVEVO:

"Un altro caso per "Vieni via con me"
Rai, sì a replica delle associazioni Pro-vita

.....


SPERO CHE ADESSO LE ASSOCIAZIONI PRO 'DIGNITOSO RITORNO AL PADRE' COME WELBY, ENGLARO E TUTTE LE ALTRE, PER PAR CONDICIO TROVINO SPAZIO E VOCE SUL QUOTIDIANO DEI VESCOVI 'AVVENIRE' E 'OSSERVATORE ROMANO' PER ESPORRE LE LORO TESI.

Qualcuno nei sottocommenti ha aggiunto:

"sono cose importanti ma che toccano una piccolissima percentuale di persone..... inoltre tutte le volte che un partito-movimento si "infogna" in queste tematiche è un disastro per il movimento stesso....... perciò per il bene del M5S sarebbe meglio evitare di toccare questi tasti almeno per il momento........e tu non lo farai mica per seminare zizzania?

spero di no! Bruno Bassi.

....

e questa è stata la mia risposta a lui:

"bruno...ma hai letto bene quello che ho scritto?...ne hai capito bene il senso?....nessuna zizzania...solo che ne ho le palle piene delle 'ingerenze' ( prevaricazioni?) delle gerarchie naz...ops...clericali e di questa pretesa 'par condicio' a senso unico.

Anzi...oggi vorrei aggiungere che se è stato ritenuto un diritto la replica del ministro Maroni alle accuse di collusioni della Lega con la Ndrangheta di Saviano..per correttezza anche Saviano dovrebbe POTER REPLICARE ED esporre le sue tesi sul 'giornale' dei leghisti 'La Padania' e nella loro Radio Padania. Altrimenti a casa mia si chiama ABUSO DI POTERE E PREVARICAZIONE FASCISTA.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.11.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Patrizia Gentilini indica un aspetto del meridione d'Italia spesso trascurato:
il motto dei politici meridionali dovrebbe essere: se non ci fosse la criminalità organizzata bisognerebbe inventarla. Grazie alla mafia, alla camorra ed alla ndrangheta le colpe si possono spostare dalla ignoranza, ignavia, avidità e corruttela delle classi dirigenti (politiche ed amministrative) alla "criminalità" che diventa la "grande assolutrice" il male endemico che impedisce lo sviluppo del Sud.
Chi ha lavorato nelle regioni meridionali sa che il male endemico è il malgoverno e che la criminalità è solo la forma più violenta ed estrema di manifestazione dei danni fatti da decenni di amministrazione dissennata

Augusto Merletti 27.11.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E COMUNQUE SEMPRE UN SENTITO GRAZIE DI CUORE A ROBERTO SAVIANO.

Ho letto e riletto la lettera della Gentilini...continui ad occuparsi di oncologia, laddove eccelle. La sci a Saviano il suo mestiere, in cui pure lui eccelle, e non si permetta di dire che Saviano ha detto delle cose non vere davanti a 10 milioni di persone, che ha preso uno "scivolone".
Nessuno meglio di Saviano puo' dire come veramente stiano le cose con la monnezza e i soldi che gli corrono dietro, come pure degli innegabili legami politica-camorra (Cosentino docet).

Lo scivolone, l'inesattezza, per fortuna limitata solo a questo blog e grazie alla collaborazione di Beppe che stavolta e per la prima volta mi ha veramente deluso, l'ha commessa proprio la Gentilini quando nega la responsabilità del sistema politico-mafioso nel fenomeno monnezza.
Dottoressa, si occupi del cancro, materia in cui Lei eccelle e lasci la cronaca e la narrazione degli eventi veri ed incontestabili a Roberto.
Ad ognuno il suo, che ne dice?

In ultimo ma non da ultimo non vorrei che Saviano fosse vittima ancora una volta della "macchina del fango" al fine di renderlo non credibile.
In fondo non credibilità=isolamento. Isolamento=probabile esecuzione della condanna a morte per Roberto.
In fondo Maroni giorni fa disse che Saviano fruisce di una scorta sproporzionata rispetto alla gravità della sua situazione e che ci sono anche altri personaggi che la scorta non ce l'hanno o ce l'hanno in misura minore.

Ecco, non vorrei che il fine ultimo fosse quello di ridimensionare Saviano ridimensionando la sua protezione se non addirittura togliergliela.
E comunque bravo Beppe per avere collaborato anche tu.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.11.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno scoperto che l'Italia berlusconiana è screditata nel mondo e rispondono che è un complotto internazionale. Di CHI?
CIA,
KGB,
MI5,
Israele,
Bin Laden,
Unione delle escort,
le minorenni deviate,
i circensi infuriati,
UE?
Forse ha ragione berlusconi: tutti insieme .

cesare beccaria Commentatore certificato 27.11.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi dice che NN si può contestare è un fascio-comunista.

AVE HASTA A NOI COMPAGNEROS ROTFL...

ciao c. Commentatore certificato 27.11.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE E COMUNQUE UN SENTITO GRAZIE DI CUORE A ROBERTO SAVIANO.

Ho letto e riletto la lettera della Gentilini, e' una famosa oncologa, si occupi di tumori e magari di come prevenirli o curarli, ed in parte limitatamente agli inceneritori ha pure ragione.

Seguo dall'inizio della sua storia Saviano, si occupa di libri e di cronaca...nera. Laggiu', dove siamo nati io e Roberto non c'e' molto spazio per la cronaca rosa. Purtroppo.
Saviano sa il suo mestiere almeno al pari di come la gentilini sa del proprio.

La Gentilini parli dell'oncologia e non si metta in bocca parole come politica e camorra. L'ha fatto, ha sbagliato ma quello che mi colpisce di piu' e' la sua accusa nei confronti di Roberto di avere detto delle "inesattezze" davanti a 10 milioni di persone QUANDO HA COLLEGATO IL FENOMENO MONNEZZA A LEGAM TRA CAMORRA E POLITICA.
E allora chiedo alla cortese ed esimia Gentilini, Dottoressa ma Lei per caso e' a conoscenze di cose di politica e di camorra che a noi sfuggono? N

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 27.11.10 09:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..è strachiaro a tutti che il sistema va cambiato, naturalmente con uomini diversi.

Quanti rifiuti tossici scendono dal nord? All'insaputa dei politici? ormai intrappolati dal sistema che hanno creato? Sarà possibile uscirne?
Le forze in campo per contrastarlo sono ancora troppo limitate anche se eroiche. Si possono raccogliere firme sul web su questo argomento?

alma gemme 27.11.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Troppo cose sono sone fatidiosa zavorra. Accanto ai benaltrismi e agli invecismi, dovremmo mettere i supercriticismi. Nessuno sopravvive ai peli nell'uovo. Ed essi impediranno sempre che si veda la sostanza di una lotta, disperdendosi nella discordanza di dettagli insignificanti, ingigantiti apposta per annullare anche quella lotta.
Appena un italiano viene applaudito da due persone si fa tre nemici.
L'invidia verso i migliori è uno sport nazionale.
Non esiste problema in cui chi se ne sia occupato con visibilità non abbia fatto scattare un'invidia solidale. Che ha generato critiche divergenti e nullificanti.
Giustamente Saviano notò che persino Falcone era stato criticato da Borsellino.
L'attacco a chi dovrebbe essere nostro alleato finisce addirittura per superare l'attacco al nemico.
E' il caso di dire: Guardami dagli amici, Dio, che dai nemici mi guardo io.
E' questa rivalità diffusa, questo criticismo esapserato e mortifero, che impedirà per sempre agli italiani di fare fronte comune contro un comune nemico, si chiamasse pure camorra o dispotismo. Alla fine le singole contese hanno la meglio su qualunque battaglia comune. Il particolare vince ignominiosamente e distrugge tutto il resto.
Tutto questo è sciagurato e deleterio. E ci porterà solo alla rovina.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.11.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CAMORRA NON C'ENTRA. C'ENTRANO I POLITICI. E I POLITICI CHI CE LI HA MESSI ?.............soluzioni please, o quantomeno proposte, non solo demagogia.

pistola reale, sioux city, iowa Commentatore certificato 27.11.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

L'attrice bulgara Bonev a Venezia
Bondi paga le spese: 400mila euro

==================================

No comment. Vado a fare due passi. Il primo pelato con la pappagorgia che incontro, gli ammollo due schiaffi.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.11.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa a dire che la camorra non c'entra??
Siamo tutti d'accordo che la politica campana è colpevole su tutta la linea(anche se per onestà va detto che quel losco figuro di DeLuca a Salerno qualcosa per la differenziata l'ha fatta), ma dire che la camorra non abbia interessi in questo(certamente in concorso con la politica)è assurdo!!
Non dobbiamo iniziare a ragionare in maniera acritica solo per i nostri interessi!
Mi raccomando Beppe!

Francesco A. Commentatore certificato 27.11.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma certo ora è tutto chiaro, è un complotto!!!
La cia ha fatto saltare all'aria i resti di Pompei. più o meno come ha fatto con le torri gemelle.
Poi ha inviato uno stormo di bombardieri per paracadutare su Napoli e provincia tonnellate di rifiuti.
Non contenta ha avvelenato gli acq

al lupo Commentatore certificato 27.11.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi contesta ROBERTO SAVIANO è un MAFIOSO!

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 09:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno può considerare che la densità media di abit. della Lombardia è di 394 per km2 ma che quella campana è molto superiore: 426 abit. per km2? E che la distribuzione di discariche, incineritori e centri di riciclo della differenziata è nettamente sperequata?
A chi attacca la Iervolino sulla differenziata, vorrei mostrare quelle foto coi piccoli patetici cassonetti bianchi della differenziata a Napoli,completamente sommersi da t di rifiuti.Che differenziata puoi fare in una regione dove è stato costruito un solo incineritore contro i 13 della Lombardia,e che per di più funziona solo per 1/5? E sta per scoppiare perché brucia indifferenziata con temperature troppo elevate?
La Lombardia ha 13 incineritori,9 impianti di trattamento meccanico dell'indifferenziata,oltre 70 impianti di compostaggio e un rilevante numero di impianti per il recupero-smaltimento dei rifuti speciali. In Campania non ci sono!!
Ci sono solo 5 discariche per di più non a norma contro le 22 lombarde e non si sono nemmeno costruiti i 5 impianti promessi di riciclaggio. La Iervolino dove la dovrebbe mandare, secondo voi, la differenziata?
E cosa ne farà B dei 100 milioni promessi elettoralmente al Sud (solo promessi ma sostanzialmente inesistenti), se manca qualunque piano di investimento specifico degli stessi?
E' lampante che gli interessi della camorra sono stati protetti da una partitocrazia che sotto qualunque governo ha ceduto alla criminalità organizzata! E non solo per quanto riguarda il fare o no un ciclo integrato dei rifiuti, 1° business del crimine, ma anche premiando centinaia di criminali (vd scudo fiscale, intercettazioni, prescrizioni ecc) sia sottraendone 500 al 41 bis grazie a Conso,sia assolvendone altri 500 in Cassazione grazie al berlusconiano Carnevale,sia infine lasciandoli entrare nelle istituzioni e impedendo di fatto la loro condanna,negando i testimoni o manipolando opportunamente processi o usando il segreto di stato
E noi stiamo qui a dibattere su Saviano??????

viviana v., Bologna Commentatore certificato 27.11.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tacchino più famoso del mondo.
Un "tacchino" di nome Silvio Campione di scandali per Aol

Aol, America On Line, il più grande provider ( fornitore di servizi informatici ) Internet americano, in occasione del giorno del ringraziamento (giovedì 25 novembre) ha stilato la sua classifica mondiale dei “tacchini” riflettendo insieme ai suoi utenti: “Ringraziamo di non essere uno di questi tacchini...”. E a far bella mostra di sé tra attori e politici incappati in gaffe e scandali vari ecco il “nostro tacchino” Silvio Berlusconi.

“Ormai i suoi scandali sessuali sono fuori controllo – scrive il colosso americano –. Escort, modelle di underwear ( biancheria intima ), ecc... Ma gli elettori sono stati 'distratti' da una storia di una minorenne che avrebbe partecipato alle sue orge 'bunga bunga'. Dite quello che volete ma è un tipo 'carico'... E' anche accusato anche di aver pagato 14mila dollari per il sesso... Insomma, bel tacchino...”
Un complotto USA per screditare l'Italia. .

cesare beccaria Commentatore certificato 27.11.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

ma la dottoressa l'hsa guardata la trasmissione?saviano non ha assolto la politica, tanto che ha fatto nomi e cognomi dei politici coinvolti nei processi. secondo me si è concentrato sulla camorra che lavora insieme alla politica ed è lei che smaltisce i rifiuti.quanto a dire che saviano non ha incentivato la differenziata mi sembra una balla enorme: saviano ha detto che il problema è che le discariche sono piene e sono piene perchè l'85% dei rifiuti va in discarica. o imparate a guarrdare prima di giudicare o fate a meno. questo è un attacco gratuito a saviano.

sara lovati 27.11.10 09:29| 
 |
Rispondi al commento

questa polemica, mi ricorda molto la discussione tra
Casini e Rubbia sul nucleare.
Era evidente che l'esperto era Rubbia, ma Casini per suo "interesse" lo contrastava.

Qui più o meno siamo alla solita storia:
C'è un'esperta del settore che dice una cosa e dall'altra parte uno scrittore che dice il contrario.

stabiliamo solo se l'esperta ha o meno le competenze in materia

esposito g. Commentatore certificato 27.11.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Questa MANIA di criticare SEMPRE tutto e TUTTI, anche chi bisognerebbe ringraziare per il coraggio che dimostra e bisognerebbe imitare, NON MI PIACE PER NIENTE !! provoca solo una fastiodiosissima confusione.

GIORGIA VETTORELLO 27.11.10 09:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che cavolo di lettera è questa?
ma l'oncologa ha ascoltato davvero l'intervento di saviano..mi sa proprio di no, visto che più volte roberto ha sottolineato le colpe della politica tutta e l'intreccio con la camorra e anche il problema dell'aumento dei tumori..ma quando mai si è fatto promotore degli inceneritori??
ma chi stavate ascoltando??
non capisco perchè tutto questo accanimento contro saviano..in maniera del tutto immeritata ..come si fa a dire ad uno come lui che non fa nomi e cognomi visto che proprio per averlo fatto è stato condannato a morte dalla camorra?come si fa a dire che non è aggiornato o preparato sul tema rifiuti quando è stato tra i primi a raccontare al grande pubblico grazie al suo libro, lo schifo che c'era dietro?
che delusione che siete..!?

maria p., palermo Commentatore certificato 27.11.10 09:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DITTATURA, MAFIA E TERRORISMO.
IN QUESTO PAESE SI ALTERNANO CICLICAMENTE.
------------------------------------------------

FORSE HA RAGIONE PINO DANIELE A DIRE CHE SAVIANO, TUTTO SOMMATO, NON FA PAURA ALTRIMENTI L'AVREBBERO GIÀ FATTO FUORI!

SAVIANO SPESSO VIENE ACCUSATO DI RICOSTRUIRE FATTI SPAZIANDO CON LA FANTASIA, SFOCIANDO SPESSO NELLA DEMAGOGIA. IN UNA IPOTETICA CURA DI UN MALE.

ANCH'IO VOGLIO FARE UN PO DI FANTAPOLITICA.
PENSO CHE SAVIANO SIA IL GIOCATTOLO NUOVO DEI MEDIA.
MA QUELLO CHE PIÙ' MI FA PAURA E' CHE QUALCUNO VUOLE SANTIFICARLO PRIMA, E POI FARLO FUORI PER PRENDERE UNA VALANGA DI SOLDI CON LE SUE OPERE.
PIÙ RIMANE NELLA STORIA E PIÙ LE SUE OPERE AVRANNO VALORE E ARRICCHIRANNO IL SUO EDITORE.

TROPPO FANTA?

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 27.11.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

La corporazione degli avvocati riuniti su una nave Law Boat , 2.500. ha fischiato sonoramente il suo ministro Alfano perchè toglie loro lavoro con il patteggiamento con i clienti senza la presenza dei legali. Una guerra interna, ma originale.Solo Castelli aveva fatto la stessa cosa, ma lui era ed è ingegnere non avvocato.

cesare beccaria Commentatore certificato 27.11.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

DO UT DES - LA POLITICA E LE MAFIE...

...è la camorra colpevole del disastro dei rifiuti urbani in Campania è affermare una cosa non vera: nel processo in corso contro Bassolino e vertici di Impregilo&Fibe non vi sono imputati per reati "di camorra", ma per truffa e falso.
Qui le responsabilità non sono della camorra, ma della politica...

Sono aspetti di un discorso più ampio.

- ??? Se aspettiamo capi di imputazione "evidenti" per associare la politica ad una mafia stiamo freschi.

Mafie e politica non hanno bisogno di prove "formali" per dimostrare la propria convivenza.

Sono le scelte di entrambe che definiscono la loro appartenenza ad un "sistema di tipo mafioso teso a rprodursi o rigenerarsi".

Le mafie, come la politica, si adeguano alle nuove esigenze per "stare sul mercato economico".

SI SCAMBIANO I FAVORI.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominijanni ( domini) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.10 09:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



@viviana v.,

@Bernardino. Visconti.., Kastelruht

ROBERTO SAVIANO

"Io so e ho le prove.

Io so come hanno origine le economie e dove prendono l'odore.

L'odore dell'affermazione e della vittoria.
Io so cosa trasuda il profitto.

Io so.

E la verità della parola non fa prigionieri perché tutto divora e di tutto fa prova.

E non deve trascinare controprove e imbastire istruttorie.

Osserva, soppesa, guarda, ascolta.

Sa.

Non condanna in nessun gabbio e i testimoni non ritrattano.

Nessuno si pente.

Io so e ho le prove.

Io so dove le pagine dei manuali d'economia si dileguano mutando i loro frattali in materia, cose, ferro, tempo e contratti.

Io so.

Le prove non sono nascoste in nessuna pen-drive celata in buche sotto terra.

Non ho video compromettenti in garage nascosti in inaccessibili paesi di montagna.

Né possiedo documenti ciclostilati dei servizi segreti.

Le prove sono inconfutabili perché parziali, riprese con le iridi, raccontate con le parole e temprate con le emozioni rimbalzate su ferri e legni.

Io vedo, trasento, guardo, parlo, e così testimonio, brutta parola che ancora può valere quando sussurra: "È falso" all'orecchio di chi ascolta le cantilene a rima baciata dei meccanismi di potere.

La verità è parziale, in fondo se fosse riducibile a formula oggettiva sarebbe chimica.

Io so e ho le prove.

E quindi racconto.

Di queste verità"

Dedicato a quei PORCI che amano il click!
A quei porci stramaledettamente PORCI!

Articolo 21 ., Commentatore certificato 27.11.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto da Repubblica:

NOVI LIGURE - L'attrice-imprenditrice bulgara Michelle Bonev viaggiò dalla Bulgaria all'Italia con un volo pagato dal governo italiano. Poi, arrivata al festival del cinema di Venezia dove il ministro della Cultura Sandro Bondi si era adoperato per farle assegnare un premio - premio effettivamente ritirato dalla Bonev per la non indimenticabile opera prima "Goodbye Mama" - alloggiò e cenò lussuosamente, assieme a una delegazione di 40 connazionali. Sempre e tutto a spese del "paese ricevente". L'Italia. A confermarlo, con tanto di lettere ufficiali, è il ministro della Cultura bulgaro, Vejdi Rashidov. .......
"un'amica molto cara al primo ministro bulgaro e a Berlusconi", già coinvolta nel caso intercettazioni Saccà, con l'ex direttore generale della Rai che la impone al Dopofestival di Sanremo - l'invito per la gita veneziana arrivò con una lettera spedita dal nostro titolare della Cultura al suo omologo di Sofia: la missiva è del 25 agosto 2010.

L'articolo quantifica in 400.000 euro il costo per i contribuenti (quelli veri: dipendenti e pensionati).
Ecco come questi indefinibili politici italiani si mangiano i nostri soldi in periodi di grande crisi ... e poi non ci sono soldi per curare bambini con le malattie rare, per esempio. VERGOGNA!!!

Chiara Mente Commentatore certificato 27.11.10 09:10|