Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

A Milano fa più freddo


barboni_Milano.jpg
E' morta in via Marina, a Milano, durante una notte più fredda delle altre. Assiderata tra la Galleria d'Arte Moderna e il Museo di Scienze Naturali. Quando arriva il gelo di solito porta con sé, in cielo, anche le stelle. Si chiamava Ulyana, era una donna ucraina di 48 anni. Ha mangiato qualcosa alla mensa dei poveri e poi si è addormentata per sempre in una panchina, a 100 metri dal quadrilatero della moda. Vicino a via Della Spiga e da via Montenapoleone addobbate con le luminarie di Natale. Morire di freddo a Milano è roba da barboni come cantava Jannacci. Gente invisibile che si potrebbe salvare con un cappotto, una sciarpa, un paio di guanti. Lasciando aperte le stazioni e le metropolitane nelle notti di ghiaccio. Contro le morti dei poveri, i milanesi possono regalare sacchi a pelo, coperte pesanti o piumoni; cappotti, giacconi o giacche a vento pesanti ai City Angels in via Teodosio 85, Milano. Morire di freddo tra i pacchi regalo è inconcepibile.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

14 Dic 2010, 17:12 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

"Ama il prossimo tuo come te stesso"mi pare reciti un certo comandamento cristiano.Allora come
si sentono i sedicenti "cristiani"proprietari di
immobili vuoti e di grandi abbazie, al pensiero che un "loro fratello"è morto assiderato per non
avere un ricovero?.

angelo s., camponogara Commentatore certificato 17.12.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO GLI ESSERI UMANI AD ESSERE ABERRANTI MA LA CASTA O RELIGIONE O SETTA O COME LA SI VUOL CHIAMARE,DI EBREI"ILLUMINATI"(E'COSI'CHE SI AUTODEFINISCONO)CHE HANNO PRESO IL POTERE MIGLIAIA DI ANNI FA',E CHE HANNO IMPOSTO IL"PATRIARCATO"E LA CONSEGUENTE"PROPRIETA'PRIVATA",CHE NASCE COME CONCETTO,FILOSOFIA,RELIGIONE E PRATICA CORRISPONDENTE.MA NON VI SIETE MAI ACCORTI CHE LE ENCICLOPEDIE PULLULANO DI NOMI,PREMI NOBEL E VIA DICENDO EBRAICI?E A CASO NON SAPETE CHE NELLE TORRI IL,9/11,NON C'ERA NEANCHE UN EBREO?LE ALTRE RELIGIONI E POTERI VARI SONO SOLTANTO DELLE"SOTTO CASTE",IN CIMA ALLA"FOLLE PIRAMIDE"DELLO SFRUTTAMENTO RISIEDONO GLI"ILLUMINATI"(ILLUMINATI DEI MIEI STIVALI)E FINCHE'NON LO CAPIREMO SAREMO NELLA MERDA!PER POTER"VEDERE"E VALUTARE CORRETTAMENTE OCCORRE ESSERE OGGETTIVI,OVVERO, AVERE LA VISIONE INTERA,DELL'INTERA"CITTA'"E QUESTA LA SI OTTIENE AFFACCIANDOSI DA PIU'FINESTRE E FINESTRELLE POSSIBILI;FINCHE'SI VALUTA DA UNA SOLA FINESTRA,PER GRANDE E DECORATA CHE SIA,SI AVRA'SOLO E SEMPRE UNA VISIONE SOGGETTIVA,PARZIALE E LA VERITA'RISIEDE NELL'OGGETTIVITA'.INTERNET E'UNA GRAN COSA, PERCHE'SPARGE INFORMAZIONI MA NON C'E'UN VERO CONFRONTO E NON UNISCE(CHE E'L'UNICA COSA TEMUTA DAL POTERE).NEL"68"UN NUMERO DI PERSONE INFERIORE A QUELLO DI ADESSO RIUSCI'A FARE MOLTA PIU'PAURA AL SISTEMA,SAPETE PERCHE?PERCHE'GRUPPI ETEROGENEI,IN ETA'E CLASSI SOCIALI SI INCONTRAVANO QUASI TUTTI I SANTI GIORNI DELL'ANNO, DAPPERTUTTO,E PARLAVANO DI TUTTO,LE DONNE ERANO PIU'LIBERE E RISPETTATE DI ADESSO(CON TACCHI BASSI E SENZA SILICONI E FIRME),ERANO AMICHE DEGLI UOMINI E GLI UOMINI AMICI DI LORO,SENZA RICATTI SESSUALI,E SE "SUCCEDEVA",BENE,SE NO ERA UGUALE,SI ERA AMICI E COMPAGNI DI LOTTA,SEMPRE E COMUNQUE.NON COME ADESSO,CHE"SE NON GLIE LA DAI"NON GLI INTERESSI PIU'MANCO PER NIENTE.SEMBRERA'SCONTATO MA:L'UNIONE E IL RISPETTO DI SE' E DELL'ALTRO,LA SOLIDARIETA',L'OGGETTIVITA'E IL CORAGGIO,TANTO,TANTO,CORAGGIO SONO LA RISPOSTA.

lilli r. Commentatore certificato 16.12.10 03:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste notizie sono brutte, umanamente insopportabili.
Ancora più insopportabili se si pensa che a lavorare nelle Associazioni di Volontariato che si occupano di grave emarginazione sociale (e dei senza dimora), dopo al dannodei tagli voluti dal Comune per il nostro settore, che hanno lasciato a casa dai servizi, dopo anni di frequentazione, centinaia di utenti emarginati, disabili, emarginati, senza dimora, c'è anche la beffa: gli auguri di Natale e gli inviti per gli operatori, gli utenti (leggi anche senzatetto) e le loro famiglie a vedere uno spettacolo sul ghiaccio dell'Agorà skating team. Gratuito...

Landi di Chiavenna sei un disastro! Comune di Milano ci stai rovinando!
Invece delle luminarie NON tagliate quel poco che c'è.
I senza tetto preferiscono vivere che divertirsi.

Sara, Milano

sara pozzoni 15.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho lasciato un post il,15.12 10-01:53,in cui spiegavo che la stazione di Torino,come tutte le stazioni delle grandi città,ormai chiude la sera,NON PERMETTENDO AI POVERI E SENZA TETTO DI RIFUGIARVISI, come facevano prima, MA PERMETTENDO A CENTINAIA DI GATTI che lasciano una puzza pestilenziale(DOVUTA AGLI SPRUZZI CHE LASCIANO I GATTI "MASCHI")di invaderla. Ci sono delle persone,per le quali gli esseri umani e le bestie sono la stessa cosa,non conoscendo,questi, la scala di valori che esiste tra le diverse creazioni dell'universo e, a questo punto, mi immagino che,per loro, anche una pietra meriti lo stesso,o forse più,rispetto dell'uomo.Io amo gli animali e non dovrei neanche sottolinearlo,se mi rivolgessi soltanto a delle persone sensate.ALLORA,... HO MANDATO A FARE IN CULO GLI "ANIMALISTI SVISCERATI",E LO RIFACCIO,"ANDATE A FARE IN CULO"E SAPETE PERCHE'?PERCHE'DIETRO IL VOSTRO FALSO AMORE SI PALESA IL VOSTRO ODIO PER L'UMANITA'.E, a Isabella I..Roma,suggerisco di leggere meglio prima di rispondere....certo che non è colpa degli animalisti!!!!!!!;mentre mando "A FARE IN CULO" personalmente l'ignorante Francesco Manfredi che afferma che è per colpa di gente come me che l'Italia è arretrata e mafiosa.NO!!!!SCIOCCO E PRESUNTUOSO,FALSO E SUPERFICIALE,E'PER COLPA DI GENTE COME TE!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 15.12.10 19:19| 
 |
Rispondi al commento

c'e' chi si accalora x la vita degli embrioni ,chi urla e grida contro i casi welby e englaro, ma x gli ultimi degli ultimi chi si strappa le vesti!!!
se la vita e' sacra xche' accadono queste cose!!!
di chi la colpa lo chiedo alla CHIESA!!!!

francesca casabianca 15.12.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!
STIAMO TORNANDO INDIETRO DI MILLENNI! (O ANCHE SOLO DI 100 ANNI).
CI SI PREOCCUPA TANTO DEI DISASTRI E DELLA POVERTA' DI ALTRI PAESI E POI LASCIAMO MORIRE SULLE NOSTRE STRADE ESSERI UMANI COME NOI (sì, COME NOI) MENO FORTUNATI ma con UNA VISIONE DELLA VITA PIU'INNOCENTE E PIU' FIDUCIOSA DELLA NOSTRA (noi ormai sappiamo benissimo che le nostre ricche e grasse città del nord sono impietose e sadiche NON SOLO verso chi VI APPRODA per lavorarci onestamente MA ANCHE VERSO CHI CI E' NATO E CRESCIUTO). ANCHE GLI SCORSI INVERNI A MILANO SONO "STATI AMMAZZATI", DALLA vergognosa RICCHEZZA disonesta e opulenta, ALTRI ESSERI UMANI e LA MERDOSA MILANO NON HA FATTO NULLA PER EVITARE QUESTA STRAGE DI INNOCENTI. Quello che preoccupa E' CHE NON ESISTE PIU' UNO STATO SOCIALE: vige IL PIU'TOTALE DISORDINE NELLA PIU' TOTALE INDIFFERENZA DOMINATA DA UN MANTELLO DI MORTE che RICOPRE TUTTI, ARRICCHITI E "BARBONI", "BARBONI" e ARRICCHITI, anche se quest'ultimi non sanno CHE BASTANO POCHI MINUTI per DIVENTARE ANCH'ESSI BARBONI E MORIRE allo stesso modo, A POCA DISTANZA DAL LORO MONDO INCANTATO DI VIA della "SFIGA".

gabra s. 15.12.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Io abito in campagna, da queste parti cose del genere difficilmente ne succedono, forse perchè qui di barboni o persone senza casa ce ne sono molte meno.
Tuttavia per quei pochi che ci sono si riesce sempre a trovare un posto o in uno degli alloggi della chiesa e degli immobili adiacenti che comunque sono di sua proprietà o in una delle case case corti in cui i miei nonni vivevano con le loro relative famiglie allargate.
Con questo voglio sottolineare che se esiste una volontà almeno di qualcuno, che non sia per forza la politica, i problemi si possono risolvere.
Aggiungo questa riflessione dopodichè chiudo.
Nel nostro paesino c'è una "oasi ecologica", ormai destinata a finire nella grinfie dell'aimag, in cui ogni giorno vengono versati decine e decine di kg di legna di tutti i tipi dovuti a tagli di frasche sia di privati che del comune e quest'ultimo paga qualcuno perchè se li porti via e non voglio nemmeno entrare nell'argomento per dire dove vanno questi arbusti.
Basterebbe un piccolissimo investimento del comune per una macchina fabbrica pellet da arbusti, la spesa sarebbe irrisoria, mentre i risultati innumerevoli, senza contare che da noi ci sarebbe effettivamente anche il posto per stoccare sia la legna da seccare, che il pellet appena fatto.
Il prodotto potrebbe essere rivenduto, creando entrate per comune che potrebbe abbassare la pressione fiscale comunale, oppure potrebbe cederla a chi ha problemi di approvvigionamento del gas per questioni di soldi, oppure venderla ad un prezzo politico a quelle persone che ne hanno maggiormente bisogno e comunque questa è solo la mia opinione.
Chissà quante altre soluzioni possono essere trovate.
Indignarsi davanti a della gente che muore dal freddo è tanto lecito quanto giusto, ma da questo sentimento cerchiamo di trovare la forza per vedere ed operare delle soluzioni anche solo nel nostro piccolo.

gabriele m., san felice sul panaro Commentatore certificato 15.12.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Se ciò è accaduto è anche colpa mia. Che devo dire: MI VERGOGNO !!!!

Pierangela Benedetti 15.12.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il punto è che tutti inorridiamo leggendo una notizia del genere, ma tutti filiamo dritto davanti ai sacchi a pelo buttati a terra in qualche angolo della metropolitana. Ci aspettiamo che ci pensino le chiese, i pubblici ricoveri, lo stato, Dio, ma nessuno di noi (e dico noi, non ho l'arroganza di escludermi da questa indifferenza) tende la mano che non sia all'umanità bensì all'uomo che ha di fronte.

BEA 15.12.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

So cosa vuol dire vivere dormire in una panchina ma mettendo la politica da parte (perché non ci si aspetta pietà da gente che manda sicari a uccidere) ditelo a quei cittadini che ti guardano e ti dicono che se vuoi una casa e da mangiare devi cercarti un lavoro e andarci, dicendoti che sei un parassita magari facendoti anche una lezione di entomologia sulle varie specie di parassiti di cui potresti far parte.

federico vitali Commentatore certificato 15.12.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento

io aprirei anche le chiese...

fulvio 15.12.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

viviamo purtroppo in una società disumanizzata divenuta insensibile a tutto e la cosa più grave è che nessuno si domanda il perchè

barbara sartini 15.12.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Milano vicino all'Europa
Milano che banche che cambi
Milano gambe aperte
Milano che ride e si diverte
Milano a teatro
un ole' da torero
Milano che quando piange
piange davvero
Milano Carabinieri Polizia
che guardano sereni
chiudi gli occhi e voli via
Milano a portata di mano
ti fa una domanda in tedesco
e ti risponde in siciliano
poi Milan e Benfica
Milano che fatica
Milano sempre pronta al Natale
che quando passa piange
e ci rimane male
Milano sguardo maligno di Dio
zucchero e catrame
Milano ogni volta
che mi tocca di venire
mi prendi allo stomaco
mi fai morire
Milano senza fortuna
mi porti con te
sotto terra o sulla luna
Milano tre milioni
respiro di un polmone solo
Milano che come un uccello
gli sparano
ma anche riprende il volo
Milano piovuta dal cielo
tra la vita e la morte
continua il tuo mistero
Milano tre milioni
respiro di un polmone solo
che come un uccello
gli sparano
ma anche riprende il volo
Milano lontana dal cielo
tra la vita e la morte
continua il tuo mistero


simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Quanta tristezza!!! Io malgrado tutto credo che Dio esista e continui a darsi mazzete sul groppone pensando a quante cose belle ha creato e una sola gli è uscita un vero schifo........

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 15.12.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Salute a tutti, ci auguriamo che la sia sempre piu' forte, compriamo vitamine costosissime, andiamo in palestra e rafforziamo i muscoli, poi analisi e contro analisi per vedere se tutto va bene, se il nostro corpo è perfetto!!! Ma la nostra anima?(per chi ne è provvisto), l'anima cosa dice quando intorno a noi nei primi freddi, alcuni muoiono sotto gli occhi di tutti. Il cosidetto essere umano, non esiste piu', esiste soltanto un manichino insensibile oramai a tutto cio' che riguarda il prossimo, non siamo piu' pietosi,è finito quel tempo.Umanita' è una parola che dobbiamo scordare, tranne pochissimi, che davvero lavorano tanto per gli altri , mi fanno davvero paura per la loro mancanza di emozioni.L'essere umano è cambiato, ormai è quasi tutto alieno, e piu' il tempo passera' e credo, meno vi saranno uomini con sentimenti e amore per tutti. Un saluto da Ross

rossana pagano, casalnuovo di napoli Commentatore certificato 15.12.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo bisogno di uno spunto, e l'ho trovato a malincuore..
Lo scorso week end, sono andato come molti, alla fiera dell'artigianato di Milano ( Rho ). Tralasciando tutte le considerazioni che ho fatto ( che sono molte e negative nei confronti di chi organizza.. ), la cosa che più mi ha SCHIFATO, è stato dover passare in un atrio di almeno 1000 METRI QUADRI (!), VUOTO con una temperatura interna di almeno 30 GRADI (!) se non di più.

HO PROVATO SENSO DI VERGOGNA, PENSANDO AI SENZATETTO "NOSTRANI" e STRANIERI, senza dimora e costretti ad esser divorati dal gelo.
Mi vergogno, perchè non conto un cazzo e tutto quello spazio riscaldato inutilmente con le NOSTRE TASSE, non serve a nulla, serve solo ai soliti furbetti del quartierino milanesi.

Mi chiedo quando cambieranno veramente le cose..?

romeo torre 15.12.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Noto spesso che vengono fatte Campagne Politiche per portare i cani al mare o negli alberghi oppure al ristorante...(per Carità niente da ridire...sugli animali esseri viventi degni del massimo rispetto-anche se personalmente mai e poi mai terrei un animale segregato in casa...di qualsiasi specie,anzi chiuderei tutti gli zoo e ne vieterei il commercio-si perchè c'è una vera e propria tratta a scopo di lucro).
Spesso ci diemntichiamo dei più "deboli" dei tante persone, che spesso per vicende personali si trova senza un aiuto morale, economico,psicologico...
E non sempre le persone hanno una famiglie che riesce ad affrontare le situaizoni di disagio, magari dovute ad una malattia,o altro.
Quando manca la protezione della Famiglia è facile scivolare furoi dalla società e troppo spesso LO STATO fa finta di NULLA... girando la testa della politica dall'altra parte..
Oggi che il fenomeno dell'impoverimento sociale sta assumendo connotati sempre più marcati(colpendo anche le famiglie)...l'indifferenza è sempre più tangibile-molti per dignità personale-mantengano una normalità apparente.
Ogni giorno veniamo presi per il culo-dagli illusionisti della TV-i quali fanno apparire normale ciò che normale non è attraverso gli spettacolini da repubblica delle Banane...

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.12.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

ho dormito una notte, dopo una manifestazione, tra i senzatetto della stazione termini a roma. dopo una certa ora chi decide per necessità di dormire in stazione viene confinato sull'ultimo binario dal quale non può muoversi altrimenti arrivano i cerberi col carrellino elettrico a riiportarti sul marciapiede degli indesiderabili. ce n'è tanta, di gente, minori compresi, bianchi e neri, italiani e no, alcuni che dormono fuori della stazione addossati alle vetrate del lato ovest forse per captare qualche vago barlume di calore, rimane che si potrebbe far ricoverare questa umanità dolente in angoli più riparati come i sotterranei che sono accessibili oppure vicino alle vetrate degli ingressi anzichè su una banchina gelida spazzata dai venti, ma non si fa. bella roba per la città più cristiana di tutte. di angeli che vegliassero slle loro vite non ne ho visti punti e a chi dice che non si può morire assiderati tra pacchi regalo e alberi di natale io rispondo che invece è necessario e funzionale a marcare la separazione tra chi ha e chi non ha nella "civiltà" in cui la vita o la compri o muori. specie con legaioli e nanomaniaci al governo. cosa vi apettate?

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 15.12.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto questo trafiletto ma non ho avuto il coraggio di vedere il video.
Mi auguro solo che la tangente consegnata al Comune di Milano per avere un negozio di gioielli sulla piazza di fronte al Duomo, sotto un pino di dieci metri, sia utilizzata per dare a queste persone un riparo e qulacosa di più degli effetti luminosi di natale.
Sicuramente farò in modo di consegnare tutto quello che non uso tra coperte e sacchi a pelo a chi ne ha davvero bisogno. Grazie Beppe!!! grazie di cuore!

lorenzo bullo, milano Commentatore certificato 15.12.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

è veramente un paradosso, quello che succede ogni inverno nelle grandi metropoli come Milano.
mi rende sempre triste questo tipo di notizie,
certo non mi fa arrabbiare con chi abita in quel quartiere o grido a neofascisti, che in tutto questo francamente non centrano nulla.
il problema è del tessuto sociale di tutti nessuno escluso, non sarei nemmeno per tenere le stazioni aperte come soluzione definitiva preferirei che la società si occupasse dei ceti più deboli garantedogli almeno un tetto dove stare, mi auguro per loro qualcosa di più di una panchina al freddo.
ci vorebbe più volontariato e amore per le persone più deboli, che alla volte si ritrovano in quella situazione per colpe non loro, alle volte debiti con banche ad esempio.
oggi prometto che faro un bel sacco di vestiti da dare a qualche associazione magari proprio ai ragazzi di via teodosio, oggi inizio da qui.

francesco de luca 15.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Bel post Beppe complimenti...

Lorenzo M., Firenze Commentatore certificato 15.12.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

"[...]Ravenna, 14 dicembre 2010 - Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte di una donna nigeriana di 38 anni avvenuta sabato pomeriggio nella sua abitazione.[...].La tragedia è avvenuta in un appartamento di edilizia residenziale pubblica situato al civico 149 di via Gulli; è una palazzina di quattro piani gestita dall’Acer, l’azienda casa Emilia Romagna. La donna, commerciante, divorziata, viveva con due figliolette.
In mattinata una vicina si è insospettita per il fatto che le bimbe fossero sole in casa, ma loro, convinte che la mamma fosse uscita per una commissione, questo le hanno riferito. Nel pomeriggio la vicina è ripassata e, trovando le bimbe ancora sole, ha dato l’allarme.
Ma non c’era più nulla da fare: la 38enne nigeriana non era affatto uscita per una commissione, ma era priva di vita, riversa sul pavimento del bagno. Fin dai primi accertamenti è stato escluso il cattivo funzionamento dell’impianto di riscaldamento dell’alloggio: il contatore era stato infatti piombato.
Per questo motivo la donna aveva cercato di scaldarsi in altro modo, ricorrendo a una stufetta e a un braciere. E sono state probabilmente le esalazioni di una stufetta a causare la morte. Gli accertamenti sono stati condotti dai Carabinieri. Due le ipotesi sulla causa del decesso: un malore, o, come detto, un’intossicazione acuta da monossido di carbonio.
In merito alla tragedia avvenuta in via Gulli, Sergio Frattini, che guida l’Azienda casa Emilia Romagna di Ravenna, [...]«grande cordoglio per l’accaduto, a livello personale prima ancora che come presidente Acer»[...]«per evitare sospetti sull’azienda che dirigo», Frattini ha voluto precisare che, «causa alcune pendenze dell’inquilina, il contatore del gas era stato piombato da Hera."

Ecco così impara a non pagare le bollette!
Questo è ciò che succede in questo "civile bel paese".
Come diceva l'indimenticabile Gaber "Io non mi sento Italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono"...in questi casi mi vien da dire "purtroppo".

P C Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.12.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Il problema degli Homeless rappresenta una vera e propria emergenza sociale; nessuno da solo può risolverla. Io porto la colazione ogni giorno ad un barbone, per cinque minuti potrà servire, ma non lo aiuterà. Questi sono omicidi dell'indifferenza di tutti noi

carolina l., roma Commentatore certificato 15.12.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la nostra "bella" Società.

Giuseppe V. Commentatore certificato 15.12.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Nostro vecchio post di mercoledì 10 marzo 2010

ALTRO GIRO!... ALTRA CORSA!...
... così gridavano quelli alle giostre.

E così sembrano gridare pure i nostri cari (nel senso di "COSTOSI") e sempre meno amati "POLITICANTI PARTITICIZZATI" i quali, in vista delle "ELEZIONI" che in Italia avvengono un giorno sì e l'altro pure, volendo accaparrarsi i voti dei cittadini-elettori (sempre più dubbiosi nei loro confronti e sempre più "NON VOTANTI"), li incitano a scendere in "PIAZZA" ad ogni mutar di vento, pro o contro chiunque e qualunque cosa.
Così facendo, secondo noi, anche l'argomento più scottante e più "PERICOLOSO" che possa esistere e si possa immaginare per la nostra "DEMOCRAZIA" perde di significato e di valore, rendendo sempre più forti i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI", i loro "AMICI" e i loro "FINTI NEMICI", nel sempiterno giochetto del "DIVIDE ET IMPERA".

Stateci a sentire, cari (cioé a cui "VOGLIAMO BENE") "AMICI" in "BUONAFEDE" di ogni luogo e di ogni idea, per favore, stateci a sentire!
O scendiamo finalmente "TUTTI" una buona volta in "PIAZZA" contro un "UNICO" nemico (i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"), con un "UNICO" argomento "VERAMENTE" aggregante e coagulante (i loro "TROPPI SOLDI"), insieme ad altri "MILIONI" di persone "DAVVERO" motivate su questo "UNICO" argomento, senza "BANDIERE" e senza "PARTITI", oppure l'"EMERGENZA DEMOCRATICA" in cui versa da troppo tempo l'Italia si risolverà in un solo modo.

... E più passa il tempo e più riteniamo che purtroppo rischierà di essere un modo "NON" del tutto "INCRUENTO"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 15.12.10 08:43| 
 |
Rispondi al commento

infamante per un posto civile. ma capita anche nei posti per voi piu' civili ed invidiati: germania,norvegia,francia.

pistola reale, sioux city, iowa Commentatore certificato 15.12.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Io quando sento o leggo queste notizie mi viene la pelle d'oca seguita subito da tanta incazzatura ....... dove andremo a finire ?

silvana m. Commentatore certificato 15.12.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento

LA STAZIONE DI TORINO VIENE CHIUSA DI SERA,COME CREDO TUTTE LE GRANDI STAZIONI.UNA VOLTA ESISTEVANO DELLE SALE D'ATTESA,E POVERI E SENZA TETTO VI TROVAVANO RIFUGIO;ORA,CHE SI ARRANGINO COME POSSONO,TANTO, PER I DOMINANTI MORALISTI E PER GLI SCIOCCHI, ARRIVISTI E VELLEITARI,QUESTI, SONO DEGLI INUTILI CHE MERITANO DI CREPARE; POICHE' SOLO I FURBI, GLI ARROGANTI, I LADRI E GLI ASSASSINI MERITANO DI VIVERE, E IN PIU'MOLTO COMODAMENTE.COSI'CHE LA STAZIONE DI NOTTE E'DIVENTATA RIFUGIO DI CENTINAIA DI GATTI RANDAGI CHE LASCIANO QUEGLI SPRUZI PESTILENZIALI ,CHE CHI CONOSCE LA STAZIONE DI TORINO, A MENO CHE NON ABBIA IL NASO ATROFIZZATO,NON AVRA'POTUTO FARE A MENO DI NOTARE.SINTESI:SI PREFERISCE L'ANIMALE ALL'UOMO.MESSAGGIO PER GLI ANIMALISTI SVISCERATI"ANDATE A FARE IN CULO.!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 15.12.10 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dieci, qundici, forse 20, non lo so, ho perso il conto delle volte che ho letto il trafiletto sulla morte di Ulyana,la donna ucraina morta di freddo.
Abito sulla linea dell´equatore ma il gelo é arrivato anche qui dentro la mia casa, dentro le mie ossa. Impietrito!
Einsten il secolo scorso aveva detto che questo mondo aveva bisogno di meno macchine ma soprattutto di piú umiltá.
Mi chiedo se un giorno impareremo.
Per fortuna c´é ancora qualcuno che si incazza e scrive per dar voce ai "Nessuno". Grazie Beppe

roberto 15.12.10 01:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ma quand'è che si cambia veramente ? voglio fare qual'cosa.

milo bernucci 15.12.10 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la realtà non i resoconti pornografici di quanto accaduto parlamento: qui c'è la realtà con la sua crudezza, là ci sono porci gaudenti che vivono sulle nostre spalle (non tutti, ma la maggior parte). E la colpa è anche nostra: siamo incivili, menefreghisti, furbastri, mors tua vita mea.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 15.12.10 00:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Italia Vergogna... ancora.

MySelf_v1 15.12.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè ogni cosa in Italia sembra irrisolvibile.
I BLEK BLOK BRUCIANO E ROVINANO LE MANIFESTAZIONI PACIFICHE. IO MI CHIEDO PER QUALE MOTIVO LA POLIZIA NON AVVISA, DAL PROPRIO SITO O MAGARI CON L'AUSILIO DELLA STAMPA O DELLA TV O DELLA RETE CHE IN ITALIA LA LEGGE VIETA DI GIRARE IN PUBBLICO A VOLTO COPERTO E TUTTI, TUTTI, COLORO CHE SI PRESENTERANNO ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE AUTORIZZATE O NON, COL VOLTO COPERTO PER NON ESSERE IDENTIF. SARANNO IMMEDIATAMENTE FERMATI E CONDOTTI IN CAERCERE CON TUTTO QUELLO CHE NE DERIVA, ANCHE I FORMA PACIFICA.

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 14.12.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

oggi tutti si chiedono se ha vinto o perso B.
tutti sanno che a gennaio la consulta si pronuncierà, nessuno sa perche non si è pronunciata oggi.
tutti parlano di governi alternativi se esistono o no.
io credo che chiunque viglia dirsi alternativo deve prima di ogni cosa dire come intende governare.
- cosa farà col nucleare?
- i costi della politica, le auto blu;
- tutti i privilegi;
- gli stipendi che guadagano ogni mese i politici con affianco la loro foto sorridente di quando mettono in bocca la mortadella nell'aula di motecitorio;

- ma chi sono questi signori?
-veramente credono che non accadra mai nulla anche se in un mese il debito pubblico è aumentato di 23 miliardi di euro?
- la gente a vissuto una giornata di guerra a roma e loro ridono con la faccia di bondi e rotondi in televisione.

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 14.12.10 23:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il popolo Italiano o meglio il popolo di Berlusconi si scandalizza della donna frustata in Sudan. Già a Bolzaneto le donne furono trattate con i guanti gialli. Non ho niente da rimproverare alla giunta di Milano sono coerenti con la loro politica sono i nuovi nazisti della Lega

giorgio s. Commentatore certificato 14.12.10 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri sera stavo guardando in stazione centrale, gli addetti alle pulizie che lucidavano, non pulivano ,ma lucidavano i passami. Quanto dista la centrale dal posto che è morta l'Amica Ulyana? Amica si....da Volontario i senza tetto li chiamo Amici. Stanno facendo splendere la stazione centrale a Milano, Expo 2015 non è troppo distante, il problema che gli investimenti hanno preso una sola direzione. Chi è in mezzo ad una strada cosa fa? Aspettiamo le 5 cancellate che installeranno, poi quante morti per freddo dovremmo pubblicare? Personalmente ho cominciato a giugno a raccogliere coperte per i senza tetto, tanti volontari girano attorno a questo mondo e anche le associazioni non mancano...ma il nostro caro comune di Milano? In un paese che si definisce "civile" in pochi giorni queste citta'hanno avuto un morto per il freddo: Savona, Perugia,Roma, Milano. Buonasera a tutti........P.s Ieri sera un'amica volontaria non è riuscita a consegnare delle mutande e asciugamani ad una senza tetto. Due cose ci sono da dire. Prima cosa: La vigilanza aveva gia' chiuso. Seconda cosa: E'una signora anziana che stà peggiorando a vista d'occhio, ora ha una gamba infettata (del liquido scorre lungo la gamba) e ieri sera m'ha detto che non riesce a trattenere i suoi liquidi, se le potevo portare degli asciugamani e mutande........la Signora ha 81 anni. Buon Riposo Comune di Milano.

lorenzo dibenedetto 14.12.10 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ironia della sorte, una donna ucraina viene a morire di freddo nella Milano della Ndrangheta e della Morattila. Chi poteva prevederlo? Che a Roma la sala d'aspetto sia chiusa (Termini) dall'una alle 4.30 e la gente (anche i 'non barboni') che aspetta il treno (e magari l'ha perso la sera prima per colpa di Trenitalia, e non vorrebbe spendere in albergo soldi che non le verranno mai ridati dalle FS) deve dormire -se ci riesce- sul marciapiede del binario 1? Ovviamente non ci sono parenti di Gianni ALEMA(G)NO tra cotesti sfortunati.

S.m. 14.12.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento

All'italiano medio n'importa 'du' seghe a quattro mani dei barboni...
saluti comunisti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 14.12.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Fatti come questo, di cui ho letto poco fa, non sono '' solo'' inconcepibili:sono inaccettabili e disumani...E non è solo a Milano, che questi dolorosi fatti accadono. Non sarebbe strano se, notizie di questo genere, venissero accuratamente ...''centellinate'' , per non turbare la nostra egoistica felicità natalizia...Cose del genere, non fanno certo onore, ad una società (di cui, faccio parte...)che si autodefinisce civile e basata sulla solidarietà!

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 14.12.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Sa8LraWz9WE non ci vuole molto a finire cosi,quello che mi inorridisce,e'che non ce'giustificazione.quanti locali vuoti a milano? e' allora?cosa state facendo italiani popolo di emigranti leccaculo,non sapete fare di meglio, che andare a piazza san pietro,ad ascoltare un benestante vestito di bianco?che vi prende per il culo?

gagliardo giuseppe 14.12.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

io abiti e altro li consegno direttamente nelle mani degli interessati ma se vivessi a milano farei come ha proposto beppe.

comunque...

questo mondo è una MERDA.
e gli umani sono esseri aberranti.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 14.12.10 21:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vicino via della Spiga...immagino il dolore delle firme...tutti presi dalle nuove collezioni primavera -estate dal pret-a -porter dalle sfilate...insomma da tutte le loro vaccate che fanno fare tantissimi bei soldini...sdaranno addoloratissimi...per il danno d'immagine...soprattutto, stanno pensando questi pagliacci vanesi pieni di soldi fino al "buis de gnao" : ma da n'altra parte non poteva morì??? maledetto schifo, maledetto schifo, società schifosa.. MALEDETTI che Dio (se c'è) possa farvi morire lentamente e dolorosamente e senza la compassione di nessuno e poi chiusi vermi permettendo nelle vostre bare d'oro al cimitero monumentale SEPOLCRI IMBIANCATI

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 14.12.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Dalla casalinga mantenuta dal marito imprenditore alla impiegata tutta ciccia e brufoli che mangia panettone a chi vuoi che importi di una donna che è venuta nel nostro paese senza casa e senza lavoro?
Che se ne stia a casa sua questa gente......
(Ovviamente non è un mio pensiero,ma di una Milano che pensa solo alla moda,al benessere individuale, fuori dal mio culo, chi piglia piglia).
Tutti che pensano allo shopping senza accorgersi che li c'è un essere umano che ha bisogno di una mano, basta poco.
Eppure, invece di pensare solo agli animali domestici ( parecchi hanno pena di un animale domestico più che di un umano) dovremo un pò pensare anche a queste persone sole e in difficoltà. Basta un pezzo di pane, una minestra calda, un giorno di solidarietà...
Basta un pò di cuore.

angelo fragomeni 14.12.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli abitanti vicino a "quella panchina",che
me li sento dire : ...stasera per il gala, non
so quale pelliccia indossare, cribbio...

...VERGOGNA!!!.............................

anib roma Commentatore certificato 14.12.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in barba alla legge e uguale per tutti esempio da imitare tutti quanti

bruno sobrero 14.12.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

A me non piacciono le ass. e i comuitati, perchè spesso creati da ex politici dismessi.
Ma nessuno deve morire di freddo a 48 anni, un saluto e perdonaci Ulyana.

Adamo Moscatelli

adamo 14.12.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Coperte e guanti ok, Beppe. Ma non di origine animale, per favore! Perché ammazzare degli esseri viventi (animali) per evitare che muoiano, di freddo in questo caso, altri esseri viventi? Dai gente, ci siamo capiti. :)

Matteo Casali Commentatore certificato 14.12.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo i City Angels hanno bisogno del vostro aiuto a Milano, ma anche altre associazioni.

Cito per esempio il Centro SOS EXODUS della Stazione Centrale di Milano (sottopasso ferroviario di via Pergolesi/Tonale - accanto dopolavoro ferroviario e gli stessi Angels).

Oppure ci sono le parrocchie con i loro guardaroba per i poveri (molte volte mantenuti in piedi da eroine moderne dall'età di ottanta anni in mezzo a mille difficoltà).

Informatevi DIRETTAMENTE in questi luoghi, perchè non solo è importante il gesto, ma anche se il gesto va poi a buon fine.

Purtroppo il gelo uccide soprattutto homeless alcolisti che, avendo bevuto molto, non si accorgono del freddo reale esterno e muoiono addormentandosi.

Ci servite con coperte, sacchiapelo, maglioni...
Forza, aiutateci ad aiutare.

Un volontario 14.12.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'italiano medio n'importa 'na sega dei barboni...
saluti comunisti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 14.12.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori