Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Polizia ad Arcore


Polizia_Arcore.jpg
Bondi armato di manganello, in realtà un vibratore trovato nel giardino del suo padrone, si è avventato contro gli agenti della Polizia di Stato che protestavano davanti alla Villa di Arcore per i tagli dei fondi. Il Vate(r) ha intrattenuto i poliziotti con le sue immortali poesie, iniziando dalla celebre: "A Silvio". Bondi pensava a un arresto in massa degli ospiti, da Dell'Utri, a Cuffaro, allo stesso Berlusconi che si trovava in dolce colloquio con l'ebetino di Firenze, detto Renzi per distinguerlo da quello lombardo, detto Renzino o anche Trota. Pensava, il ministro della Cultura (non ridete... è veramente ministro), che avrebbe trascorso in futuro il suo tempo in cella a scrivere "Le mie prigioni con Berlusconi" (un libro in rima a partire dal titolo). Quando ha capito che si trattava di una questione di soldi ha tirato un sospiro di sollievo e ha chiamato Tremorti che ha confermato che non c'è un euro e che la Polizia può continuare a manganellare precari, studenti e disoccupati, ma a gratis.

9 Dic 2010, 21:55 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Da un Poliziotto.
Io non partecipo normalmente ad attività di Ordine Pubblico (il servizio che voi vedere espletato dai miei colleghi durante le manifestazioni o all’esterno degli stadi) e so di certo che ci vuole una certa integrità mentale a non reagire quando ti incominciano a spintonare, a prendere a sediate, a buttarti addosso liquidi di qualsiasi natura, a sputarti in faccia ... non lo auguro proprio a nessuno!
Certo, anche tra di noi esistono le pecore nere, ma è anche facile trovarle e quindi evidenziarle (come si è visto in altre circostanze o fatti). Forse non è chiaro a molti, ma per le nostre azioni sbagliate, prima o poi noi paghiamo … ed anche molto caro! Per le nostre inosservanze esiste anche il carcere! Pensavate che siamo eternamente impuniti?
So che molti manifestanti reagiscono perché vedono in noi persone che rappresentano lo Stato; perché in quel momento quello sputo, quel calcio, o altro lo vorrebbero dare a qualcun altro che non è certo lì. Ma c’è gente che va alle manifestazioni o allo stadio perché pensa: “oggi non ho un [beep] da fare e vado un po’ a prendere per il [beep] qualche [beep] di poliziotto/carabiniere/finanziere” e per questi soggetti che poi le manifestazioni pacifiche si trasformano in tutt’altro e poi si legge sui giornali “Poliziotti caricano manifestanti” … ma perché?.
Bene, la sera a casa ci torniamo pure noi con le ossa rotte, con gli sputi che ci imbrattano la divisa, con il morale negli stivali … e si pensa “domani c’e n’è un’altra!”; a chi farebbe piacere vivere ciò? Ma è il nostro lavoro, la nostra vita!
Le parole che ho letto nei commenti mi hanno proprio ferito, deluso e disgustato ... visto che sono commenti fatti da persone che vedono nell’ingiuria alle forze dell’ordine uno sfogo per il malessere in generale che viene vissuto dalla popolazione di questo paese, nel mio paese!
Anche noi abbiamo una dignità che va rispettata.

Valentino R., Palermo Commentatore certificato 11.12.10 10:44| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe chiedere ai piliziotti cosa si prova protestare per i propi diritti,io non sono solidale con loro perche se io protesto vengo manganellato da loro.

Roberto Bonfadini 10.12.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento

il paragone Renzi-Trota lo trovo un "tantino" forzato...

fc 10.12.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sei terribile
danilo Poci

danilo Poci 10.12.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Mob deve essere punito, dice Cameron

Venerdì, 10 dicembre 2010

La "folla" che ha attaccato l'auto con a bordo il Principe di Galles(Dumbo- ndr) e la (“cortigiana” ndr) Duchessa di Cornovaglia deve essere arrestato e punito, David Cameron ha detto oggi.

Il primo ministro ha ammesso che era "molto preoccupato"(se ti prendono, la tua “preoccupazione” sara` l’ultima cosa che gli interessa – ndr) per la scadente sicurezza ai reali, ma ha insistito la colpa deve ricadere sui manifestanti determinati a usare la violenza.

http://www.independent.co.uk/news/uk/politics/mob-must-be-punished-says-cameron-2156227.html

Certo e`, che gli studenti inglesi non sono sprovvisti di immaginazione…Attaccare la polizia con decorazioni natalizie(palle) riempite di vernice… Tirare giu` dal cavallo un poliziotto e dargli na buona “ripassata”...Il sogno di Tanti ^_^

Speriamo che questo uso di armi di “distruzione di massa” si propaghi rapidamente !!!! :-))))

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 10.12.10 15:49| 
 |
Rispondi al commento

non si sono visti manganelli,erano conservati bene. in mezzo alle natiche.

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.12.10 15:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

IMOLA 10/12/2010
POVERI POLIZOTTI,pensavano che andando a protestare ad ARCORE risolvevano il loro problema, poveri due volte la prima quando manganellano chi protesta nelle piazze vero luogo per protestare, secondo che non si rendono conto di quanto sia falso il loro ER BANANA.
INFATTI AD ARCORE i poveri poliziotti hanno trovato non soldi, non compresione, hanno trovato il BONDI', che amorevolmente gli a fatto presente che le uniche cose rimaste al loro ducetto sono VIBRATOTI E VIAGRA.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 10.12.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

7 luglio 1960 Reggio Emilia:
Operai in sciopero. I carabinieri sparano sui scioperanti.
9 (nove) operai morti, 21 (ventuno) feriti gravemente.

antonio d., carrara Commentatore certificato 10.12.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

fantastico questo post! sono morto dalle risate!
Beppe si è superato!

michele rossi 10.12.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

forse stanno capendo anche loro che governo di merda abbiamo

sergio como, castellammare del golfo Commentatore certificato 10.12.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ho letto tutti i commenti e da poliziotto penitenziario consiglio a tutti di vedere il film "guardie e ladri" del compianto monicelli e steno. Vi aiuterà a capire meglio la situazione, specialmente ai non adetti ai lavori!
il film è degli anni 50, ma vi assicuro che è ancora attualissimo.
pensate che un muratore condivida sempre i progetti del suo ingegniere?
eppure il palazzo lo costruisce (o è costretto a farlo!) anche se sa che potrà cadere!

francovizza 10.12.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Quelli sono i cosiddetti sindacati. Un vero poliziotto non perde tempo a elemosinare davanti il palazzo di corte. Esegue il suo lavoro con dignita'.

elia rizzuti 10.12.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Carinissimo, bravo

Augusto

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.12.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Sacro e profano manganelli in mano!
se qualcuno ha voglia di usare il manganello...

I tifosi di calcio delle squadri tedesche vengono in Piazza Duomo a Milano per sfogare tutta la loro repressione nazionale. Era commovente la sera del 8 dicembre vedere la piazza illuminata solo dalle candele ed è stato meglio così perchè se si vedeva quello che c'èra sotto la piazza, anche nelson mandela avrebbe preso in mano un manganello.
Gruppetti di tifosi tedeschi intorno a sacchetti pieni di bottiglie di birra a scaldarsi come le prostitute con i falò e, a ritmo di 2 minuti satelliti di tifosi ubriachi uscivano da questi gruppetti e andavano a urinare davanti al primo muro, la prima statua, il primo portone di casa, la prima vetrina di negozio che trovavano con i poliziotti a un metro di distanza...impassibili.
erano solo le 5 del pomeriggio...non oso immaginare la sera. Tuttavia lo saprà il prete che nella funzione in duomo si dice che alternava l'omelia con pause di silenzio per non accavallarsi con la corale dei candidi crucchi.

lorenzo bullo 10.12.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

az.. una vera manifestazione di lavoratori che per una volta non sono stati presi a manganellate,poliziotti riflettete quando vi manderanno a "lavorare" di fronte al popolo inerme che manifesta.

enzo rossi 10.12.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

E come fai ad importare la loro civiltà in Italia?
Devi levare gli italiani...
Qui, caro mio, vale il detto " morte tua, vita mia".
Qui, ognuno pensa per se...
Qui, il senso civico non esiste...
Qui, ognuno prende quello che riesce a prendere..
Questo è il paese degli imprenditori all'italiana : quando guadagna mette via, quando perde c'è la cassa integrazione..
Rassegnati e se puoi vai in america. Puoi sempre tornare a Natale per stare con i tuoi qualche giorno. Tanto qui rimarra tutto uguale.

MarcoBi 10.12.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro poliziotti, caro manifestante poliziotto noi siamo dalla tua parte, condividiamo il fatto che tu possa andare a manifestare con le bandiere davanti ad arcore ed é giusto che tu ti veda riconosciuti i tuoi diritti di cittadino, ma non dimenticarti che non sei il solo che vuole far valere i propri diritti, che non sei il solo che può reclamare, perché quando manganelli nelle piazze, lo fai verso persone che hanno il diritto di vedersi riconosciuta la propria dignità, proprio come vuoi tu per te stesso. Tu non sei più in alto perché sei un agente, tu come molte persone hai una casa, una famiglia e probabilmente dei figli. Sei al servizio del cittadino e non del tuo capo e quando ti spingi troppo oltre i cittadini possono venire a bussare alla tua porta di casa per chiederti spiegazioni e in quel momento allora capisci che fai parte di un sistema, di una società composta da persone. Allora poliziotto ti chiediamo di non isolarti e di non andare da solo a manifestare ma di invitare ad arcore chiunque ne abbia motivo, marciare insieme ognuno per vedersi riconoscere i propri diritti.

www.pianetafuturo.wordpress.com/cronaca

Fabio Papurello

Fabio Papurello 10.12.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Forze armate e polizia con le pezze al culo!
manca il carburante per le auto della polizia, per far volare gli aerei militari, blocco dei contratti e promozioni per tre anni, tagli su addestramento, equipaggiamento, infrastrutture ecc.
Però i soldi escono per la mininaja, per 135 velivoli caccia bombardieri, per mandare in giro i politici con centinania di auto blu e aerei di stato, per missioni all'estero.
Questo governo di controsensi è morto anzi in avanzato stato di decomposizione, non merita neanche degna sepoltura.

Francesco B. 10.12.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

A dire la verita' non me ne frega niente se queste schifose forze del disordine sentono la crisi.

Non sono mai stati in crisi quando hanno bastonato e ucciso padri di famiglia, ragazzi e persone indifese che, esattamente come stanno vergognosamente facendo loro adesso, hanno dimostrato pacificamente (!!!) per i propri diritti.

Adesso fanno le manifestazioni (probabilmente perche' non hanno nessuno da massacrare) ma domani avranno di nuovo in mano manganelli, lacrimogeni e pistole con cui potranno liberamente (e credo pure con piacere) aggredire qualche altro innocente: ma se ne andassero a fare in culo.... possibilmente gratis!

Dovrebbero essere bastonati loro, adesso!

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 10.12.10 09:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sulla new-fanta-politica italiana:

questi politici(?) a dire che sono matti è poco:

hanno pure la magistratura e la polizia contro e in più hanno ridotto le forze militari di 10 volte e ne hanno mandate mezze in giro per il mondo!

se dovessero scoppiare dei tafferugli VERI li voglio vedere a reprimere anche solo i 10% della popolazione!!!!!!!

bruno bassi 10.12.10 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se la manifestazione era autorizzata. Se lo era (presumo) anche io chiederò di fare una manifestazione davanti la violla di Arcore. Ma a me non la daranno.

Amici poliziotti, se volete l'appoggio dei cittadini che vi onorate di difendere, incominciate a posare il manganello a terra quando madri di famiglia o studenti ormai disperati rivendicano gli stessi diritti che rivendicate voi.

g. r., Pomezia Commentatore certificato 10.12.10 01:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Eh bravo te. La scoperta dell'America. E ci vieni a raccontare 'ste cose QUI IN ITALIA DOVE SIAMO RIMASTI FERMI AL MEDIOEVO, SUCCUBI DI MAFIA, CAMORRA&C.E DELLA CHIESA. MA QUI AL LIMITE POSSIAMO PENSARE ALLA CALIFORNIA COME AD UN PIANETA SCONOSCIUTO, LONTANO MIGLIAIA DI ANNI LUCE, IMPOSSIBILE DA RAGGIUNGERE E FORSE (PER MOLTI)IANCHE INESISTENTE. TORNACI SE PUOI E FAI NASCERE I TUOI FIGLI. MA SE CI VAI NON TORNARE PIU'IN QUESTA LURIDA FOGNA.

gabra s. 10.12.10 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Quando ero bambino nella bella campagna del natìo borgo selvaggio sentivo gli orgogliosi lavoratori della terra dire ai giovani che anelavano alla vita comoda: "Se non hai voglia di lavorare, o ti fai prete o entri nell'Esercito". La seconda opzione comprendeva ovviamente tutte le cosiddette forze dell'ordine.

Alberto Gramaccini 10.12.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento

poveri poliziotti...che si vendano i manganelli...

roberto m. Commentatore certificato 10.12.10 00:05| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
MAGARI,MAGARI,ARIVAASSERO FINO AD ARCORE E GLI ARRESTASSERO TUTTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 09.12.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Ripercorriamo la vicenda con un minimo di serietà... http://www.pierferdinandocasini.it/2010/12/09/cera-una-volta-il-pacchetto-sicurezza-i-sindacati-di-polizia-in-piazza-a-protestare/

Gianluca Buono 09.12.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovrebbero manganellare Bondi con la sua lingua da lecchino, perché da poeta sta svergognando l'immortale poesia italiana......
Bondi è come il pesce, è più buono quanto più lo batti...
INSUPERABILE BEPPE.

Paolo Del Magno, Bologna Commentatore certificato 09.12.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Mancano soltanto i Carabbinieri che prendono a manganellate la Polizia.

Brigantaccio Alessandro 09.12.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori