Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cranio spezzato di un ragazzino


aggressione_Roma.jpg
Chi ha spaccato la testa al ragazzino di Roma che era voltato e non poteva proteggersi? Come si può definire chi compie un gesto del genere? Il video dovrebbe consentirne l'identificazione alle autorità. Chi sa denunci l'aggressore.
"Video shock di un grave fatto nella manifestazione di Roma. Un ragazzino di 15 anni raccatta una mela da terra e la butta contro i poliziotti. Un ragazzo più grande confabula brevemente coi suoi amici poi gli piomba addosso e lo colpisce con tutte le forze col casco integrale sulla faccia spaccandogli il naso e un occhio (ora è grave all’ospedale), gli amici inveiscono contro il ragazzino a terra con frasi fasciste. E allora, signor Alemanno, chi erano i facinorosi e i violenti della piazza?" viviana v., Bologna

18 Dic 2010, 17:08 | Scrivi | Commenti (69) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Come al solito straparlate a vanvera. Il teppista è uno squadrista rosso. La cosa incredibile è la capacità di sputare sentenze che avete, ancor prima di conoscere i fatti. Doveva per forza essere un servo dello stato imperilista naturalmente. Fate quasi pena

game 22.12.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sei fascista o comunista per quello che dici di essere ma per come ti comporti.

provate a leggere il manifesto del partito fascista e scoprirete che sembra un manifesto socialista..... però dopo all'atto pratico dei fatti cosa è successo?

se io ti vengo in casa e ti dico che sono un prete e poi ti rubo tutto quello che hai sono un prete o sono un ladro?

bruno bassi 21.12.10 02:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manuel DeSantis era stato incaricato dal collettivo (comunista) di una scuola (non ricordo il nome - basta cercare) assieme ad altri di far parte del "servizio d'ordine" della manifestazione. Giunti al punto dell'avvenimento in oggetto 3 facinorosi del servizio d'ordine (fra i quali il DeSantis) volevano far defluire il corteo verso la strada laterale. Alcuni ragazzini, credendo di partecipare alla rivoluzione, hanno lanciato frutta (mandarini, mele) verso la Polizia. I 3 di cui sopra indicavano la direzione da prendere (altro che saluto fascista) ma non ascoltati si innervosiscono (drogati?). Urla, comandi a vuoto ed il DeSantis (calato nel ruolo di "guardia rossa") utilizza il casco come un manganello. Il DeSantis gravita nella "galassia" dei gruppuscoli comunisti se non proprio antagonisti. Quindi compagnucoli piantiamola di dire str..zate. Ai ns tempi il Soviet distribuiva bracciali rossi ai facenti parte il servizio d'ordine... erano sempre comunisti ma più organizzati.

Ora che è accertato che è comunista cosa facciamo?

Ma andate a zappare che è meglio. DILETTANTI!

Fausto Manucci 20.12.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=GaKt4r98xvg&has_verified=1

da vedere..bene

Marco F., Torino Commentatore certificato 19.12.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Vergognati schifoso
Non puoi stare in questa società
Forse non puoi stare in nessuna società
Sei un meschino, vigliacco, codardo, senza cuore e senza testa
Sei un guscio vuoto
Spero non darai mai al mondo altri figli come te
Ne abbiamo già troppi purtroppo

Ben R., Roma Commentatore certificato 19.12.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è il momento in cui non riconosci più lo stato,
il tuo stato come quell'organo che difende i tuoi diritti?
Quando si raggiunge una NETTA scissione fra istituzioni e popolo?
Siamo arrivati ben oltre, non solo l'arma di polizia (o carabnieri) non difende la livertà di manifestare MA ATTACCA CON UNA RABBIA SELVAGGIA!!!
NOn riconosco più lo stato di polizia come uno stato che difende il cittadino, riconosco uno stato di polizia che difende gli interessi di un padrone, senza domandarsi il motivo.
Non voglio sapere che cosa spinge quel ragazzo ad essere lì in quel momento, VOLGIO SAPERE CHE COSA SPINGE UNA PERSONA (PRESUNTO AGENTE IN BORGHESE DATO CHE PROTEGGE LA CAMIONETTA DEI CARABINIERI) A SCAGLIARSI CON UN CASCO CONTRO UNA PERSONA INERME CHE GUARDA DA UN'ALTRA PARTE.
COSA RAPPRESENTE? QUALE ORDINE STA SEGUENDO???
MANTENERE L'ORDINE PUBBLICO??? QUALE ORDINE PUBBLICO, SOLO UN FOLLE POTREBBE AGGREDIRE UNA PERSONA SENZA DIFESE? MI DISSOCIO DALLO STATO DI POLIZIA E DAI CARABINIEREI, E' UNA VERGOGNA.
SPERO CHE LA PROSSIMA VOLTA IL MALCAPITATO SIA UN FIGLIO DI UN POLIZIOTTO.
Un augurio sincero e vicino di pronta guarigione a quel povero 15enne.

Massimo D., MonsummanoTerme Commentatore certificato 19.12.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

La foto dell'aggressore del ragazzino è su facebook all'indirizzo:http: //www.facebook.com/Scontri.a.Roma?v=wall
Forza ministro dell'Interno !
Forza ministro della Giustizia !
Lo potete rintracciare in cinque minuti, anzi, io ho paura che lo conosciate già molto bene !

Giuseppe S. Commentatore certificato 19.12.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ahahahah l' hanno "identificato" è uno studente di 30 anni, che difende il furgone dei carabinieri insieme ad altri 2 uomini e che dopo aver colpito il quindicenne fa il saluto romano!!!
Non hanno ancora comunicato i suoi dati in quanto devono finire di iscriverlo e fargli il libretto dello studente!!!
Q

Nicola 19.12.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Per molti di voi il ragazzo è fascista.
Bene. Ma se poi viene fuori che è comunista cosa fate, ritrattate?

Fausto Manucci 19.12.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Youtube c'è la foto chiarissima del volto dell'assalitore vigliacco, in primo piano, l'unica ragione per non identificarlo è non volerlo identificare, tanto per Maroni, tanto per Alfano, tanto per Larussa!

Giuseppe S. Commentatore certificato 19.12.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLEMICA
Gli studenti: "Non siamo ultras
col Daspo violate i nostri diritti"


GIUSTO, CHI RESISTE ALL'ARRESTO E USA VIOLENZA CONTRO I POLIZIOTTI NON DOVREBBE NEMMENO DIVENTARE MINISTRO DEGLI INTERNI!!

Uno dei tanti 19.12.10 10:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

in italia i dementi sono ingaggiati e protetti dallo stato. idioti che proteggono altri idioti a difesa del potere. paese del terzo mondo

Fabio G., Grottaglie (TA) Commentatore certificato 19.12.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Non vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso!!

Sei indignata non perché gli ha dato una "cascata" in testa ma solo perché gridava frasi fasciste, se fosse stato un comunista....ehhh behhh il ragazzino si vede che se l'è cercata.....

a volte (ritornano) Commentatore certificato 19.12.10 10:06| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Scontri con la polizia, condannati Bossi e Maroni

11 nov 2001 condannati Bossi e Maroni ... Per quella giornata di scontri tra ispettori della Digos e dirigenti del Carroccio, ... (come lo stesso Maroni) è stato concesso un risarcimento.

P.B.. Biondani Paolo ...

http://archiviostorico.corriere.it/2001/novembre/11/Scontri_con_polizia_condannati_Bossi_co_0_0111117102.shtml

anib roma Commentatore certificato 19.12.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

poverino,quel ragazzo, spero che guarisca al piu' presto possibile!!

Ilaria Arri 19.12.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

beh se non si fosse trovato li non avrebbe preso il casco in faccia. e poi perchè il filmato non fa vedere dove e chi ha colpito l'oggetto che il "ragazzino" ha lanciato?
non mi fa pena per niente.

Michele Tartaglia 19.12.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dovrebbe essere difficile identificare quel grandissimo figlio di troia: dal filmato si vedono i flash di numerose macchine fotografiche che immortalano la scena: chi le ha, le renda pubbliche..

harry haller Commentatore certificato 19.12.10 07:57| 
 |
Rispondi al commento

basta non gliela faccio piu a vedere ogni giorno scene del genere e stare comodamente seduto davanti al pc e voi signori del blog? preferite commentare o per alzare il culo state aspettando che capiti a voi?

fulvio.pittore 19.12.10 07:22| 
 |
Rispondi al commento

NOME E COGNOME DEL POLIZIOTTO IN RETE...FACCIAMO GIRARE IL LINK DEL VIDEO...

FORZA RAGAZZI CHE CE LA FACCIAMO ...2-3 NOMI IN RETE E STE COSE NON SUCCEDONO PIU

Daniele B., Londra Commentatore certificato 19.12.10 03:28| 
 |
Rispondi al commento

guardando il video una sola cosa si puo'dire o sono sbirri o sono fasci in ogni caso sempre di merda si parla.ma okkio a voi ,la stella sta tornando a brillare!!!

tommaso t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 02:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potranno raddoppiare anche le guardie e la violenza ma il popolo sarà sempre di più. Un augurio sentitissimo di pronta guarigione al ragazzo.

Alex C 19.12.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

E adesso chi li paga 20 milioni di danni???

Posso capire e condivido coloro che vogliono manifestare il proprio disappunto , ma non tollero in alcun modo chi non ha nessun rispetto degli altri, i poliziotti cosa centrano , lavoratori con spesso famiglia che guadagnano 1200 euro al mese, che significa distruggere e incendiare mezzi gdf che sono di tutti anche degli stessi studenti che pagano le tasse, perché distruggere macchine di privati che non centrano niente , se voi domani mattina uscendo da casa trovaste la vostra auto distrutta da delle persone che dicono di dissentire contro il governo che fareste li difenderete ancora........

Antongiulio 18.12.10 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aiutiamo ad identificare il porco fascista mandato da Alemanno e soci a fracassare il cranio a Cristian.
Forza ragazzi!

alessandro adriani 18.12.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

In queste ore si stanno verificando dichiarazioni sugli organi di stampa da parte di esponenti delle istituzioni ( Maroni,Alfano,Mantovano,La Russa,Schifani,Alemanno) volte all’odio ed alla violenza con scopo preventivo a sfondo razzista/terroristico e di violenza….. Penso sia il caso di allertare la Presidenza della Repubblica facendo un esposto a tutela della incolumità dei manifestanti per l’imminiente manifestazione contro il decreto Gelmini . A questi link alcune loro dichiarazioni :

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/12/18/news/studenti_alemanno_zona_rossa-10354780/?ref=HRER2-1

STUDENTI
Maroni: “Daspo, anche da subito”
Alemanno: “Zona rossa rafforzata”
Fino a mercoledi, giorno del voto in Senato sulla riforma Gelmini, a Roma sono attese nuove mobilitazioni studentesche. “Da Questura e prefetto massima attenzione affinché il centro storico non venga più investito” annuncia il sindaco. Schifani: “Con violenza viene meno coesione sociale”

http://www.corriere.it/politica/10_dicembre_18/daspo-manifestazioni-piazza-maroni-mantovano_4e59cb94-0ab1-11e0-b99d-00144f02aabc.shtml

ALEMANNO: IDEA VALIDA
Maroni: «Daspo esteso alle piazze»
Il ministro accoglie la proposta di Mantovano: «Potrebbe essere inserita da subito nel ddl sicurezza, ora al Senato»

http://www.asca.it/news-RAI__CASINI__LA_RUSSA_AD_ANNOZERO_HA_SBAGLIATO__SANTORO_IRREPRENSIBILE-975695-ORA-.html

RAI: CASINI, LA RUSSA AD ANNOZERO HA SBAGLIATO. SANTORO IRREPRENSIBILE

‘Non bisogna dare alibi ai ragazzi dai nostri atteggiamenti – spiega Casini – La Russa poteva anche avere una parte di ragione nella sostanza ma la forma no, e la forma in queste occasioni e’ sostanza. Dobbiamo capire che noi alla loro eta’ eravamo fatti cosi’, pensavamo di avere sempre ragione”. Detto questo pero’ il leader centrista aggiunge che ”la violenza non e’ mai legittimata”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/18/certo-che-la-vita-del-fazioso-e-semplice/82593/

Le dichiarazioni di Alfano e la risposta di Tinti

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.12.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

dopo averci distrutto il lavoro, averci beffato con leggi criminose, ci distruggono anche i figli.
Ma cosa dobbiamo sopportare ancora prima di REAGIRE?

Paolo R., Padova Commentatore certificato 18.12.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

quello si che, colpendo alle spalle e con quella violenza un ragazzino, è un vero vigliacco.
Tale e quale a quel gran pezzo di m..da di Larissa che provocava con questi epiteti lo studente che ha mostrato sin troppa pazienza (si vedeva chiaramente che lo provocava, anche qui lui si sente forte perchè ministro..nzo). A presto in piazza....

Cesare F., bergamo Commentatore certificato 18.12.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ha colpito il ragazzo era un fascista di sicuro,poi nessuno dei presenti ha fatto nulla quando hanno visto colpire il ragazzo , nessuno ha avuto il coraggio di fermare o di reagire contro questa persona, dal video si vede solo gente che dopo il colpo al ragazzo molte persone intorno scattano foto o girano video invece di fermare l'aggressore ,forse erano piu interessati a fare uno scoop da vendere ai giornali o a caricare qualche video su youtube.......complimenti

gianni teggia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 22:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per la gente che ama il bastone la cura migliore è fare assaggiare una quantità industriale di bastonate sul groppone..... garantito che gauriscono!!!

a quelli della non violenza e del perdono non glie ne può fregar di meno!

bruno bassi 18.12.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

sono ragazzini che maifestano senza rendersi conto del pericolo che rischiano.......

Se vai in quei luoghui devi avere delle protezioni, un casco come minimo e poi anche qualcosa sotto che ti protegge il corpo tipo giubbetto da motociclista o simile e sopratutto devi avere lo spray al peperoncino con te.


ragazzi ... evitateli qui luoghi che non sono virtuali come siete abituati voi polli di allevamento non per colpa vostra!

Non so voi però io non vado mai a cercarmela e però se mi fosse capitata a me una cosa del genere quello che me lo ha fatto dovrebbe pregare che ci rimango secco perché 1 giorno o 1 mese o 1 anno o tutta le vita ma lo troverei e mafiosamente lo accecherei da entrambi gli occhi e lo evirerei anche a costo di farmi 3 ergastoli.

bruno bassi 18.12.10 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Qui gladio ferit, gladio perit" (chi di spada ferisce, di spada perisce).
"Oculum pro oculo, et dentem pro dente" (occhio per occhio, dente per dente).

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando elessero Aléh Magno! a Roma, i fascisti hanno festeggiato spaccando la lapide delle Ardeatine, e sporcandola con inni al Duce.

I Caramba, da quando c'é la Rissa sono diventati fasci quasi più della Pula.

Appena l'altro ieri l'Ignobile La Rissa si vantava di essere fascisda 'come Mondanelli' (echissenefrega? Comodo tirare in ballo i morti nda). Ieri Di Pietro ha chiesto ufficialmente a Napisan-litano di dire qualcosa per capire se è o non è possibile che un fascista 'digghiarado' come la Rissa possa anche essere il Ministro della Difesa.

Questa è la risposta. Mentre il PD vorrebbe stringere alleanze con i Finiani e gli udiccini, candidando Grissino a Torino. Il prossimo anno ne vedremo delle belle, è sicuro.

S.m. 18.12.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Il ragazzo che ha compiuto questo reato di tentato omicidio deve essere processato e condannato ai lavori forzati per almeno 5 anni.
grazie.

livio moscheni 18.12.10 21:07| 
 |
Rispondi al commento

MI RIVOLGO ALL'ASSALITORE NEL VIDEO: Sei un codardo schifoso represso....prima o poi la voce si diffonderà: chi ti conosce ti isolerà, mentre qualcuno vendicherà la sofferenza di quel ragazzo e l'immagine pessima che regala all'uomo la gente senza dignità come te...."dormi bene", sarai carne da macello..poi forse solo Dio potrà fare qualcosa x te...ma spero che tutti un giorno possano fare del bene per ripagare le proprie azioni.

Arazio Sputuleri, Catania Commentatore certificato 18.12.10 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Il fascismo, non è mai finito.
http://ita.anarchopedia.org/Cronologia_delle_rivolte_e_dei_morti_dalla_caduta_del_fascismo_ai_giorni_nostri

antonio d., carrara Commentatore certificato 18.12.10 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Gli studenti in questo nazione senie sono una minoranza di una minoranza (i giovani).
Quelli che protestano sono una minoranza ancora più sparuta, ancora di più quelli cosiddetti "facinorosi". Morale? il loro voto è totalmente ininfluente, non se li "fila" nessuno.
Figurati se può farlo qualcuno a cui i sondaggi allettano maggioranze bulgare.
Possono dire e fare tutto quello che vogliono, da costoro non riceveranno nessuna attenzione.
Alla stessa maniera, precari, quasi disoccupati o disoccupati del tutto.
Sranno facilmente indicati come disturbatori della quiete della maggioranza "operosa" e con la pancia, per ora, piena.
Popolo bue

Giuseppe B. 18.12.10 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Il fascismo, non è mai finito:
http://ita.anarchopedia.org/Cronologia_delle_rivolte_e_dei_morti_dalla_caduta_del_fascismo_ai_giorni_nostri

antonio d., carrara Commentatore certificato 18.12.10 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Roba da delinquenti.
E incoscienti i genitori del ragazzo che lo hanno lasciato andare.

E delinquenti pure quelli che anzichè tirare le mele, tirano sampietrini o bottiglie incendiarie (i mezzi della finanza erano anche miei).

D Ben 18.12.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

si vede che molti di voi non hanno fatto le lotte degli anni 70.

il figlio di puttana sta là a difesa del mezzo dei carabinieri; è molto semplicemente un FASCISTA.
uno come la rissa insomma.
un eroe.
un bravo ragazzo.
uno come il figlio di la rissa insomma.

mentre il ragazzino a cui ha fracassato la testa è un vigliacco.

mò avete capito?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.12.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho notato anche io, le scarpe "bianche"...mhhh..simili alle altre viste nel video-poi il ragazzo colpito-viene aggredito dopo che solleva il braccio-subito dopo si sente un vetro andare in frantumi...(gli altri guardano verso l'alto) subito dopo viene aggredito..mhhh...
Qaulcuno riconosce il luogo..del fatto..forse ci aiuterebbe a capire qualcosa....
Diamo sicuri che fosse un manifestante..?

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.12.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Forse è una mia impressione, ma il colpevole e i suoi compagni sembrano essere li per difendere il mezzo dei carabinieri......
Spesso a pensar male ci si azzecca, non è che qualche infiltrato forse era presente.
Se è cosi costui non verrà mai arrestato.......
Io stò affilando il forcone...........

Marco B., Sonico BS Commentatore certificato 18.12.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Che dal corteo non ci sia stata reazione, è evidentemente dovuto al fatto che erano tutti molto giovani, tante ragazze e tutti molto poco avvezzi alla violenza.

In poche parole BRAVA GENTE.

..ma tra poco, purtroppo, ci saranno pure un sacco di lavoratori 40enni a manifestare e le cose andranno certamente in modo diverso...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento

tafferugli tra manifestanti ci sono sempre stati!
anche fra compagni dello stesso schieramnto...come
allo stadio, uguale!

c'è quello che vorrebbe saltare la rete per andare
a strappare le palle dell'arbitro...come quelli che vorrebbero strappare le palle degli sbirri , arbitri involontari della "partita sociale" che si gioca in piazza ! Poi ci sono i cazzoni che sebbene dello stesso partito-squadra si ergono a giudici e boia di costoro e decidono il momento dell'assalto.
chi disobbedisce viene aggredito dai cazzoni...che
Totò chiamava i "caporali" !!!!

CI VORREBBE UNA PUNIZIONE ESEMPLARE PER TALI
CAZZONI-CAPORALI! ...ROBA SERIA !!!!
al di là della destra e della sinistra , ovvio!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 18.12.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

io sul sito(www.siamotuttigiornalisti.it)ho visto la foto della manifestazione dove ritrae,agenti della g di finanza che trattenevano persone con scarpe uguali dei finanzieri pero'in borghese per il resto del vestiario,(agenti ifiltrati?)

gagliardo giuseppe 18.12.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon giorno
il mio nome gia lo sapete
dico solo
ripeto quello che gia dico a tutti da tempo
e dopo questo video lo ribadisco
sono nato in Veneto
da genitori veneti
ma io NON SONO ITALIANO
NON SONO ITALIANO
NON SONO ITALIANO
IO RIPUDIO UNO STATO CHE PERMETTE QUESTE COSE
RIPUDIO LA BANDIERA
NON SONO ITALIANO

Mosè Marchesan 18.12.10 18:09| 
 |
Rispondi al commento

In quello che è successo a Roma la violenza è:la manifestazione,i poliziotti,i ragazzi che pestano il ragazzino,la riforma della Gelmini,l'indifferenza del Governo nei confronti dei problemi dell'Italia,Belpietro,Feltri,Santoro,Aldo Forbice,Larussa,Bossi,Maroni,Fini,Bocchino,l'inconsistenza del PD....e ovviamente Berlusconi.....e scusate se dimentico qualcuno..ah si DiPietro......l'unico che dimostra buonsenso è Casini......spazio ai GIOVANI

francesco amico 18.12.10 17:36| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è un paese fascista da 70 anni e questi sono i risultati.....gente con un cervello pari ad una mollica di pane che spacca la faccia ad un ragazzino senza motivo e poi fa il saluto romano.
Certa gente non dovrebbe esistere, fa regredire la razza umana ! PIETOSI !!!!!!!!!!

Simone 18.12.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori