Corona e l'uomo invisibile

corona_invisibile.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

La visibilità è una droga, un virus che ti fonde il cervello e ti trasforma in un politico, in un maiale che ripete lo stesso "oink" sorridente alle telecamere, in una velina, in un qualunque cialtrone che venderebbe sua nonna a un mercante di organi usati per un'apparizione televisiva, un titolo di giornale, un'intervista. Pochi ragazzi vorrebbero diventare l'uomo invisibile, molti vorrebbero essere Corona. La visibilità ti rende pazzo, folle, è simile all'eroina, provoca dipendenza e credi veramente di essere IMPORTANTE per le quattro minchiate che dici (sempre le stesse), per una fotografia, per il tuo ultimo articolo in cui parli di un articolo scritto da un altro. La visibilità rende tutti novelli Napoleone con il cappello in testa e la mano sul petto. L'Italia è un manicomio a cielo aperto, un grande cortile mediatico dove, tra i platani, i napoleoni passeggiano impettiti e sospettosi uno dell'altro: "Avrà forse più popolarità di me?". Chi non è mai stato esposto ai raggi gamma della visibilità può rimanere folgorato, un po' come dopo la prima scopata, e non riprendersi più. Il suo ego cresce allora con il crescere della visibilità ed è spacciato. Può assurgere (virtualmente) al rango di grande statista, eccelso giornalista, opinion leader e di esserne convinto. Diventa altezzoso, distante, in altri termini, un perfetto minchione inconsapevole.
Il potere e la visibilità non sono compatibili. Non lo sono mai stati. Cuccia e Gelli hanno fatto quello che hanno voluto del nostro Paese in silenzio, indifferenti e lontani dalle luci della ribalta. Berlusconi l'uomo più visibile della Storia italiana è sempre dipeso da terzi, lui è il burattino e Dell'Utri il primo puparo. La visibilità è anche questo: la trasformazione di una persona normale in un fantoccio manovrato da altri che non sa di esserlo perché, se lo sapesse, cesserebbe di esistere. Il totem della visibilità è reso possibile da un popolo di guardoni. Senza di loro chi potrebbe ambire alla visibilità? Chi guarderebbe gli esibizionisti del nulla? I guardoni a loro volta vogliono un quarto d'ora di celebrità e la storia va avanti così all'infinito.
Cosa siamo? Un Paese di cartone che vive di visibilità con cui sostituisce e surroga la realtà che preferisce evitare? Un Grande Fratello Nazionale? In Italia per rendere schiavo qualcuno è sufficiente promettergli visibilità e togliergliela per trasformarlo nel tuo peggior nemico. "Chi d'altrui si veste presto si spoglia", ma chi è vestito di niente come fa a spogliarsi?

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 3 Dicembre 2010 alle 17:24 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (601) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Corona, Napoleone, uomo invisibile, visibilità

Commenti piu' votati


INVISIBILITA' del POTERE?

ok...e quale potere è più invisibile di quello di BANKENSTEIN?

è a lui che dobbiamo 2000 miliardi di euro, e ogni volta che gliene restituiamo una tranche...voilà il debito torna a crescere di nuovo e BANKENSTEIN diventa sempre più ricco...finchè un giorno possederà tutto il pianeta, e siccome non gli basta vorrà anche il 5%.
non a caso Beppe ha citato CUCCIA.

J.P.MORGAN, ROTHSCHILD, ROCKFELLER.
dite un pò...quand'è che li sentite nominare?
MAI.
sono loro le dinastie infami che possiedono il pianeta.
un funzionario della BCE pochi giorni fa ha candidamente dichiarato che le sorti dell'umanità dipendono "tutto sommato" da un numero esiguo di persone...e alla domanda quante fossero queste persone, ha risposto 100, 150 al massimo.
la BCE, la FEDERAL RESERVE, la GOLDMAN SACHS sono solo i loro esecutori.
non vi sentite dei GRAN COGLIONI di fronte a tali affermazioni?
avete messo le vostre vite, le uniche che avete, nelle mani di QUESTI SCIACALLI e ve la bevete tutta senza un minimo sussulto, quando vi dicono che si chiama "DEMOCRAZIA".
e BENESSERE, e PROGRESSO, e CRESCITA e SVILUPPO.
ma quanto può essere IDIOTA il genere umano?

by the way....BERLUSCONI E COMPAGNI DI MERENDE, a confronto sapete cosa sono???
uno che possiede un patrimonio personale di OTTANTA MILIARDI DI EURO, 4 FINANZIARIE, e si fa pagare tangenti per se e per i suoi amici per le forniture di gas, come lo definireste?
io un RUBAGALLINE.

un VERO PADRONE DEL MONDO come uno di quei suddetti 150 NON LE FA QUESTE COSE.
NON NE HA BISOGNO.
quelli fanno riunire in segreto i loro camerieri nel gruppo BILDERBERG.
perchè?
perchè possiedono il VERO POTERE.
quello di DECIDERE LE VOSTRE VITE PERCHE' CONTROLLA LA PRODUZIONE E LA CIRCOLAZIONE DEL DENARO....
lo STERCO DEL DEMONIO.

la battaglia per il riscatto dell'UMANITA' passa per l'ANNIENTAMENTO DI BANKENSTEIN.
il resto è sovrastrutturale.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 03.12.10 19:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 50)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perche' non si va tutti sotto al Parlamento ad oltranza?
Mi sembra un dovere Costituzionale:
il Sovrano e' il popolo non loro.
Se votate qui sotto si fa.
Mettete una data nei commenti e si inizia da oltranza.

Massimo D., Europa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.10 19:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quel poco di esperienza di "visibilità" che ho avuto facendo il candidato del Movimento 5 Stelle e vedendone altri attorno a me, posso confermare appieno: la notorietà dà facilmente alla testa e bisogna sbattere la testa un paio di volte per capire come gestirla.

Io credo che la visibilità sia utile per una cosa soltanto, perché ti permette di parlare in un colpo solo a tantissime persone e di mandar loro un messaggio, di farle riflettere su qualcosa a cui non avevano mai pensato: chi è visibile deve essere d'esempio, con responsabilità.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 03.12.10 17:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Una notizia proprio in tema con il post di oggi. La solita nullità che cerca un attimo di notorietà:

Il leghista Pietro Giovannoni durante la seduta del Consiglio provinciale:
"Basta contributi per la maratona di Padova, perché vincono atleti africani o comunque extracomunitari in mutande".


Allora diciamo basta anche con questa legge elettorale, perché vincono sempre i soliti stronzi vestiti, come questo consigliere provinciale...

Franco F. Commentatore certificato 03.12.10 20:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno lotto perchè il mondo dei miei figli non sia solo visibilità ma valori. Grazie Beppe

adriana t., pisa Commentatore certificato 03.12.10 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

GIOACCHINO GENCHI DETTO GINKO.

LO VOGLIAMO SOSTENERE QUEST'UOMO,O NO?

Stanno tentando di cacciarlo via dalla Polizia,perchè uno che fa il suo dovere è scomodo!

Beppe,facciamo qualcosa,non è possibile che una persona del genere venga fatta fuori.

Non è possibile che gli "Onesti" siano fatti fuori,mentre i "disonesti" fanno i caxxi loro!!!

FORZA GENCHI!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

GENCHI AL MINISTERO DEGLI INTERNI!!!

SOSTENIAMOLO!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.12.10 12:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

GLI UOMINI INVISIBILI POSSIEDONO IL VERO POTERE!!


Sante parole Grillo sante parole...

di fatti, non credo che sia più un grande segreto per nessuno il dato di fatto che, dietro ad i vari burattini mediatici che vediamo apparire e comunicare tutti i giorni nelle tv e non...si nascondono quelli che, in gergo, si chiamano POTERI FORTI totalmente invisibili che, come veri e propri esperti "PUPARI" manovrano ad arte i loro burattini di riferimento in base a quelli che sono i loro programmi futuri ....ergo, se in questo grande teatrino mediatico, si possiede in qualche modo una certa "visibilità"...NON SI POTRA' MAI ESSERE UN UOMO VERAMENTE LIBERO!!

PS: per questo motivo: TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE E' VERO.....proprio perchè nessuno di quelli che mediaticamente "contano" ve le potranno mai dire.....

renzo pampurini, milano Commentatore certificato 03.12.10 20:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

14 dicembre tutti uniti contro la crisi a Montecitorio!!!


“Saremo in tanti e diversi, dalle fabbriche di Melfi e Pomigliano alle migliaia di lavoratori licenziati, ai comitati campani dei territori devastati dai rifiuti, dagli studenti ai migranti che sono saliti sulla gru a Brescia, dai cittadini aquilani che hanno smascherato la favola della ricostruzione ai cittadini dei territori innondati dalle alluvioni e dal cemento”.

“Il 14 dicembre sarà un grande assedio democratico al palazzo del potere, sarà un rumore assordante che è quello dell'Italia che vive.
Il 14 sarà una grande giornata di democrazia”.

COSTRUIAMO INSIEME UN'ALTRA IDEA DI COMUNITA',
UN'ALTRA ITALIA.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.10 18:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Certo è che se risultasse vera la storia che il politico Gamma, colluso con la malavita calabrese, è effettivamente Castelli, la ndrangheta sarebbe scesa veramente molto in basso...

Franco F. Commentatore certificato 03.12.10 21:06| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

"d'altronde dovete scegliere.

o manteniamo l'umbria o gli extracomunitari: tutti e due e' impossibile!!

laggiu' in perugia e dintorni , rinunciate ad un po' di pensioni fasulle e possiamo cosi' mantenere la maratona di padova"

x Marcello Ronchi che ha avuto l'accortezza di scrivermi questo messaggio demente e farneticante.

Caro Polentone di merda, se avessi un poco di cultura sapresti che l'Umbria insieme alla toscana ed il Lazio sono la culla della cultura italiana. Quando qui c'era Giotto da voi cacciavate i cinghiali con i massi.
In Umbria c'è un patrimonio artistico che confrontato a quello del nord è come paragonare una rosa a un cumulo di merda. Cumuli di cui voi siete ben provvisti.
Ci siamo rotti il cazzo di sentirvi dire che voi mantenete il resto d'Italia. Ma cosa mantenete???? L'unica cosa che portate è la distruzione delle meraviglie italiane con i vostri rifiuti tossici di merda. Prima dalle mie parti si mangiava da Dio ora che siamo invasi di ipermercati e di quello schifo di roba marcia che arriva dalle aziende del nord non riusciamo nemmeno a distinguere una pera da una mela. D'altra parte cosa puoi aspettarti da gente che vota persone che non possono avere una collocazione se non in Frankentein Junior.

SE VOLETE FARE LA SECESSIONE FATELA MA NON FATEVI PIU' VEDERE IN ITALIA. NON FATEVI VEDERE IN UMBRIA. NE IN TOSCANA. NE AL SUD. MANGIATEVI LA NEBBIA E QUELLA MERDA CHE PRODUCETE. VIVETE IN MEZZO A PALAZZI DOVE NON SI VEDE PIù NEMMENO IL TRAMONTO.

Ripeto basta con questa storia che mantenete il resto d'Italia.

p.s.Caro Marcello Ronchi

ma vattene a fanculo.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.10 19:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


all’Inps Scarcerato l’artigiano che doveva 143 euro all’Inps
Scritto da DirittiDistorti
Mercoledì 01 Dicembre 2010 10:04
Una buona notizia: è stato scarcerato l'artigiano trentino finito in carcere per aver omesso di versare 143 euro di contributi Inps. Grazie all’avvocato ma anche grazie al grande risalto sulla stampa on line e cartacea, è terminata l’odissea carceraria durata sette giorni. L’artigiano è stato liberato - ha chiarito il Radiogiornale regionale della rai di Trento - grazie all'intervento del suo avvocato. Ricordiamo che era in prigione per scontare una condanna a tre mesi di reclusione inflittagli dal Tribunale di Trento perchè aveva confuso alcuni atti giudiziari che gli erano stati recapitati, dimenticando quindi di chiedere la sospensione della pena. Come aveva reso noto la moglie in una lettera inviata al quotidiano L'Adige, l'uomo rischiava di trascorrere il Natale in carcere. Il tutto era nato nel 2006 per un mancato versamento di 68 euro all'Inps. Quindi la condanna, divenuta esecutiva, e il carcere. Una storia dal sapore kafkiano, che suscita senza dubbio rabbia e indignazione, soprattutto se guardiamo alle tante ingiustizie e impunità quotidiane.


1-12-10


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 04.12.10 15:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, è inutile che continuiamo a girarci intorno. Questo paese E'MORTO!!! Non c'è più niente da fare se non una rivoluzione. Una VERA rivoluzione ed il giorno prima bloccare tutte le possibilità di transazioni finanziarie e bancarie per evitare che i soliti furbi ed evasori portino i soldi che ci hanno fregato all'estero. Contemporaneamente bloccare tutte le frontiere, i porti, gli aeroporti, anche i più piccoli, per lo stesso motivo.
Subito dopo iniziare la pulizia cominciando dal parlamento e finendo all'ultimo ufficio lottizzato e corrotto.
Ma chi sarà in grado di fare tutto questo?
Non certo il "popolo" ormai inebetito e rincoglionito, nè le "elite" che pensano solo agli affari loro.
Nessuno farà questa rivoluzione. Per questo il nostro paese è morto.

luigi specchio 03.12.10 20:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

“ROBA DA SOVVERSIVO”

Non sono di destra, di centro o di sinistra, sono un Italiano e sono stanco di essere rappresentato da questa cricca formata da Berlusconi, Casini, D’Alema e Veltroni e dai loro affari pubblici e privati.

1) Non voglio più servizi di pentole in offerta speciale, ma polli da cuocervi dentro.
2) Non voglio più il parlamento chiuso per malattia, quando ci sono migliaia d’imprese sull’orlo della banca rotta e lavoratori costretti ad inventarsi mille modi di protesta per attirare l’attenzione delle autorità.
3) Non voglio più soci di Putin e Gheddafi.
4) Non voglio più loschi traffici di ragazzine.
5) Non voglio più la monnezza a Napoli.
6) Non voglio più degli scalatori di Banche.
7) Non voglio più vedere l’Aquila ferma al 6 aprile 2009.
8) Non voglio più immunità per i soliti noti.
9) Non voglio più Centrali Nucleari, Ponti sullo stretto di Messina e una protezione civile utilizzata per i grandi eventi.
10) Non voglio più politici che attacchino la magistratura, ma politici che facciano leggi perché i processi si facciano ed in fretta.
11) Non voglio più ministre di coscia lunga, ma donne non a disposizione.
12) Non voglio più cani che ululano in televisiva, ma pastori tedeschi silenziosi e attenti ai ladri.
13) Non voglio più illusioni, ma speranze.
14) Non voglio più mille progetti, ma realizzazioni.
15) Non voglio più uomini del destino, ma uomini che mettano i nostri figli e nipoti in condizione di costruirsi un destino.
16) Non voglio più benefattori dal grande cuore, ma imprenditori dalle grandi idee.
17) Non voglio più battibecchi, ma spiegazioni.
18) Non voglio più nipoti di Mubarak con il sedere di fuori o immigrati su ciminiere o gru, ma immigrati con il permesso di soggiorno in tasca e che questo possano lavorare regolarmente e pagare le tasse.

CHIEDO TROPPO O È ROBA DA SOVVERSIVO, SE VOGLIO DEI SEMPLICI E BRAVI AMMINISTRATORI DELLA COSA COMUNE, DOTATI DELLA NORMALE DILIGENZA DEL BUON PADRE DI FAMIGLIA?

Paolo R. Commentatore certificato 04.12.10 13:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Salvate il "soldato" Assange...!

E' questa l'e-mail che tutti dovremmo inviare,
a tutti ed ovunque nel mondo !

Non sò cosa ci sia dietro tutta questa storia,
ma mi sento di dire solo questo...:

....Salvate il "soldato" Assange !
(non chiedetemi perchè).
Maurizio Tesei

maurizio Tesei 04.12.10 00:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VISIBILITA' E' UNA DROGA

La visibilità è una droga,un virus che ti fonde il cervello quando di cervello ne hai poco.

Quando non ci sono la sostanza e la consistenza dei propri pensieri si è soggetti a fare quello che non serve,quello che mette in mostra,quello che ti fa sentire quello che non sei!

Ma di cosa stiamo parlando,di finzione,di cosa?

Il buon Corona è onesto,ha trovato il modo di fare soldi sulla stupidità della gente,di arricchirsi alle spalle dei personaggi noti che pagano pur di celare le loro frivolezze.

Corona dice di essere un bastardo,che per soldi farebbe qualsiasi cosa.

Molti lo fanno,ma non lo dicono neanche.

Per me lui è un povero,un povero di spirito,un povero di valori,un povero di tutto,ma ricco in tasca.

Se fotti tua madre e tuo padre non sei un furbo,sei un infame.

Se fotti i poveri disgraziati non sei un furbo,sei un pezzo di merxa.

Fare soldi non è difficile,basta essere privi di qualsiasi scrupolo,spalmarsi tutte le mattine un po' di cacca sotto il naso così da essere abituati a leccare cxli,basta allenarsi a non sentirne più la puzza.

Sono i giovani i più esposti a rischi,gli adulti che ci cascano sono ormai irrecuperabili,sono i giovani che vanno tutelati,sono le nuove generazioni che con questi modelli vanno allo sbando.

Di chi sono le colpe?

Della nostra classe politica che ne trae vantaggio e nostra che glielo abbiamo permesso!

Senza mezze storie,è la televisione che ha causato tutto questo!

Noi la schifiamo,ma il problema resta,sono in milioni che la guardano e che ne traggono linfa vitale per morire non sapendolo!

L'ITALIA E' TELEDIPENDENTE,E' QUELLA LA DROGA DA ESTIRPARE!!!

PAGHIAMO TUTTI IL CANONE RAI ED ANDIAMO A PRENDERCELA,NIENTE GUERRA AL CANONE,GUERRA ALLA RAI TV CHE E' PUBBLICA,E' NOSTRA!!!

'Na vorta volevamo comprà Rai Tre,'na vorta!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

'Azzo centra Corona,nun è neanche er peggio!

Peggio gli ignavi famosi,che potrebbero,ma non fanno,li cantanti poi...

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.10 19:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LANCIO SOTTOSCRIZIONE

FIRMATE PER CORTI MARZIALI POPOLARI E PENA DI MORTE PER

I POLITICI LADRONI OSSIA TUTTI DAL NANO IN GIU'.

D'ACCORDO?

Giulio Spermonti 04.12.10 15:18| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Genchi al ministero degli interni! Passa parola!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.12.10 10:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Conosco un cellerino.

Al bar lo chiamiamo merda.

Lui acconsente.

Non cerca scuse.

Sa di esserlo.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 03.12.10 19:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un piccolo OT. Nel forum, tra i commenti, si legge spesso parlare della bontà culturale di una persona, misurata in funzione del suo titolo di studio, e in questo caso di laurea.
Mi sento tirato in causa perchè, nonostante per mia scelta abbia deciso di avvalermi del diploma da tecnico, ho rinunciato a laurearmi, o quantomeno per ora.
Ma misurare la laurea per tutti i tipi di lavoro, a mio modesto parere, è una vera panzana.
Ho avuto modo di misurarmi con laureati, nel settore ICT, e posso dire che ne ricordo ben pochi che potessero vantare grandi doti rispetto a un poveraccio "diplomato" ma, con esperienza come me.
Ovviamente il discorso vale solo per questo ramo perchè non posso dare giudizi su altri settori non di mia pertinenza.
Posso solo dire che ritengo la laurea importante ma, il mondo è fatto a piramide.
Oggi si ricercano competenze in una laurea ma, che valore può avere un certificato cultura superiore quando, al tuo lavoro non sai nemmeno metterci mano? Un tempo c'erano team di tecnici e qualche ingegnere per controllare e firmare e le cose non andavano poi così male.
Adesso tutti vogliono essere ingegneri, architetti, letterati e quantaltro poi, nella realtà dei fatti, spesso sono solo dei giovani non più tanto giovani, che sono rimasti con la testa di un 18enne e incompetenti o incapaci di fare meglio.
Vogliamo un futuro fatto di gente che pretende di far andare nello spazio i missili ma, che poi non sa nemmeno come si accende un computer oppure, tornare ad avere delle scuole vere, dure e selettive?
Il problema è solo che un diploma a oggi vale come aver fatto le scuole medie e una laurea ad un mero diploma di 10-15 anni fa.
Il vero fulcro della scuola, a mio parere, è quello di spronare le persone a studiare, a cercare la cultura.
Allora facciamo restare le persone 20 anni alle superiori se non ce la vogliono fare anzichè farli passare con 3-4-5 materie che non vanno.
Anzichè dare a tutti, abituiamoci a dare opportunità non pappa pronta.

Sono Io 03.12.10 18:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Cosa c'è di più vero
dell'anima del bimbo
che gioiosa e vuota,
riempie sue giornate
di semplice sapere? "

Buonasera e a presto. Francesco

P.S.: e in culo alla politica.-

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.12.10 16:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ogm, scontro governo-Regioni
Galan: "Non potete vietarli"
Il ministro dell'Agricoltura attacca l'Alto Adige che li ha messi al bando. Ma gli agricoltori minacciano di scendere in piazza: "Così si inquinano le altre colture"

SEGUE

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/12/04/news/ogm_liberi-9825442/?ref=HRER2-1

Ⓐrzân 04.12.10 09:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

EROI INVISIBILI

L'eroe invisibile è quello che riesce a mantenere la famiglia di mese in mese,passo dopo passo,di bolletta in bolletta,di mutuo in mutuo,di difficoltà in difficoltà.
E' l'uomo che sorride sempre ai suoi figli rendendo invisibile la sua disperazione e la paura del domani.
La sua onestà è invisibile tra mille disonesti visibili ed invisibile è la sua voglia di fare e di cambiare questo mondo per migliorarlo.
Se non ci riesce e cade nella depressione può capitare che si tolga la vita ma lo stesso morirà invisibile.
Due universi paralleli che camminano insieme ma enormemente distanti.
Un mondo di immagini e quello della vita reale un po come la crisi finanziaria e quella reale.
Chi vive nel tubo pensa di avere poteri divini,può insegnare,può divulgare,può obbiettare,può mentire tanto nessuno può dire il contrario,in effetti deve leggere solo un copione.
L'invisibile può solo tirare a campare ma ha il potere dell'improvvisazione.
Lui può scegliere:può sciegliere di affrontare la vita così com'è,dura e bella allo stesso tempo,può sciegliere gli amici,può sciegliere di cambiare canale o di spegnere il maledetto emettitore,può toccare la gente con mano,soffrire e gioire con loro,scambiare opinioni e sperare in un futuro migliore.
L'eroe invisibile è l'eroe di tutti i tempi,è l'attuatore dello scopo di Dio,è colui che muore di stenti e di colera ad Haiti,è il profugo che soffre nel deserto del Sinai,o è uno dei tanti bambini dilaniati in Iraq.
Tutti invisibili agli occhi delle telecamere ma tutti eroi nel mio piccolo grande mondo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.12.10 21:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

********************
********************
Fiat, rotte le trattative su Mirafiori
L'azienda: "Non ci sono margini d'intesa"
********************
********************

Dopo Pomigliano era inevitabile!!!!

Dopo la recessione Pomigliano era inevitabile!!!!

Dopo la legge 30 la recessione era inevitabile!!!!

Dopo Treu la legge 30 era inevitabile!!!!

Dopo tangentopoli e l'esplosione del debito la Treu era inevitabile!!!!

Dopo la cauta del muro tangentopoli era inevitabile!!!!

DOPO LA CADUTA DEL MURO LE PRETESE DELLA FIAT SONO INEVITABILI!!!!

Certo che non è proprio cosi tutto lineare ma fa riflettere e anche molto. La successione di fatti porta tutto al muro di Berlino come scintilla.

Non c'è più la minaccia orientale. Adesso i diritti dei lavoratori si possono anche calpestare!!!!

Mi chiedo cosa sarebbe successo negli anni 80 di fronte ad una pretesa del genere da parte della Fiat?

Penso che negli anni 80 la Fiat non si sarebbe neanche sognata di pretendere una cosa del genere. E ne sono sicuro!!!!!

Pensate che se non ci fosse stato il blocco sovietico ci si arrivava allo statuto dei lavoratori? Certo che no!!!!!

Pensate che se non ci fosse stato il blocco sovietico i salari dei manager non superavano 50 volte i salari??? Oggi sono 1000 volte!!!!

Vedete io non so se è cosi, ma i fatti ci sono, il ragionevole dubbio ANCHE.

saluti ragionevoli

TONY .. Commentatore certificato 04.12.10 11:33| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

La speranza non è un palliativo
Una vuota illusione
O la panacea dei disperati
La speranza è la voglia di fare
Lucidamente, concretamente
personalmente e responsabilmente
Senza sogni e senza autoinganni
Senza deleghe e senza concessioni
Senza capi e senza fazioni
Senza ideologie e senza velleità
Come un lavoro che ogni istante
Si riprogramma e da se stesso rinasce
E impara dai propri errori
Ripartendo da noi stessi
Secondo una precisa visione
Che sia concreta il più possibile
E si nutra di passi concreti
Lavorando ogni momento della nostra vita
Ogni istante del nostro sonno
Ogni ora della nostra volontà
Per realizzarla in proprio
Per difenderla in proprio
Senza fidarsi di nessuno
Senza delegarla a nessuno
Ssenza regalarla a nessuno
La speranza esiste solo nelle nostre mani
Che fanno
Nei nostro piedi
Che vanno
Nel senso critico
Che vigila
Nella nostra mente che non lascia mai
Lw barricatw contro il potere
Perché il potere sempre risorge
Come un idra
Come un diavolo
Come un distruttore
E la democrazia deve essere
Un lavoro continuo
Appassionato
E permanente

viviana v., Bologna Commentatore certificato 04.12.10 09:11| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

venerdì 3 dicembre 2010
UN OMAGGIO A SANTORO

SANTORO, FLORIS, DANDINI, SAVIANO-FAZIO E VARI
ZERBINI......PERSONALMENTE ?
................NON SIETE E MAI SARETE I MIEI PALADINI................

SE NON SI COLGONO QUESTE COSE, SAREMO SEMPRE E SOLO SCHIAVI ASSUEFATTI
DELLA LORO INFORMAZIONE , BORGHESE E DEVIATA.


Beppe sei un grande, perchè sei credibile.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 03.12.10 23:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sondaggio.
Che fine preferite per governo e maggioranza, dissidenti compresi?

1. incaprettati con peperoncino messicano in gola e nel culo

2. finiti con elettrodi ai genitali nella jacuzzi piena d'acqua gelida con scarica ad alta tensione

3. scuoiati vivi come le foche e finiti a bastonate

4.eliminati al macello comunale col pistolone elettrico scannavitelli

Ines Lama 04.12.10 15:37| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori