Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I Babbi Natale

  • 803


Grillo_Natale.jpg

"Il Natale è la festa più triste dell'anno. Chi è solo si sente più solo, chi è povero diventa uno straccione. Parenti che mai ti sogneresti di incontrare, di qualcuno di loro ti eri persino scordato l'esistenza, si presentano alla tua porta. Persone che incroci solo in due occasioni, il 25 dicembre e ai funerali, ti sorridono e ti baciano ripetutamente. Perché? Le case si trasformano in discariche dopo l'apertura dei regali la cui confezione costa più del contenuto. E' sempre presente una zia o una nonna trasformata in addetto alla nettezza domestica con più sacchi della spazzatura, uno per la plastica, uno per il vetro, uno per la carta e i cartoni. Siamo tutti più buoni. I mendicanti, presenti ormai in forze nelle città, si distinguono a fatica dal comune passante. Ieri ho dato 20 centesimi a un impiegato di banca che frugava nel cestino e si è pure risentito. La bellezza del Natale è che copre tutto, come la neve, come Berlusconi. Ti dimentichi di essere precario, disoccupato, cassintegrato e Marchionne ti sembra uno dei tre Re Magi con la mirra svizzera. Il Made in China è travolgente, è il trionfo del "Merry China Christmas", ogni oggetto sotto l'albero viene dal Lontano Oriente, ma prodotto però da aziende italiane. Esportiamo capitali per importare giocattoli. E' la globalizzazione del Bambin Gesù. Immensi pini vengono innalzati nella piazza del Duomo di Milano e nella Città del Vaticano, tagliati alle radici, immolati, addobbati con festoni e lucine per feste ecosostenibili. Però Natale è sempre Natale e a qualcuno più che ad altri voglio fare quest'anno i miei auguri: ai papà. Ai padri che hanno paura di non farcela a dare una vita dignitosa ai loro bimbi, che vedono con gli occhi incollati alla vetrina di un negozio di giocattoli e si sentono delle nullità perché non possono permettersi un regalo. Ai papà soli, perché separati, il cui Natale è contenuto in una telefonata: "Ciao papà! Ora devo andare...". A quelli che non si arrenderanno mai per i figli e accetteranno qualunque attività, qualunque umiliazione per loro. Quanti sono questi eroi moderni che lavorano sottopagati, che accettano lavori a rischio e qualche volta muoiono per portare a casa uno stipendio? Che abbassano la testa e rinunciano a ogni orgoglio? Loro sono i veri Babbi Natale anche se il sacco è qualche volta vuoto. La luce che hanno negli occhi quando ti guardano, e penso anche a mio padre, è un regalo che non troverai più quando la perderai." Buon Natale da Beppe Grillo

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

23 Dic 2010, 17:23 | Scrivi | Commenti (803) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 803


Tags: Babbo natale, Cina, Marchionne, Natale, papà

Commenti

 

Babbo Natale a qualche individuo che tutti conosciamo porta sempre tanti bei regali non solo a Natale..! A noi invece Santa Lucia e la Befana portano solo il carbone, altri che doni e regali.

Idee Regalo Commentatore certificato 11.04.16 09:51| 
 |
Rispondi al commento

mmmssss

claudio galletti Commentatore certificato 30.12.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

ma

claudio galletti Commentatore certificato 29.12.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento

come sempre riesci a tradurre in parole lo stato d'animo della gente.
Babbo Natale è stato mio padre (e come lui tutti gli altri), operaio dell'Aeritalia (ora Alenia), 40 anni di fabbrica, lotte, umiliazioni, sacrifici e tutto lontano dai miei occhi di bambino prima e di ragazzo poi ma mai lontano dalla mia coscenza e dalla mia voglia di cambiare questo mondo, questa Italia.
Grazie Beppe e tanti auguri anche a te.
Pasquale Fusco (Taranto - Targato Napoli)

Fusco Pasquale 29.12.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Grazie BEppe! Questi sono gli auguri più belli, sinceri e commoventi che ho ricevuto da padre separato....Thanks my friend!

andrea z., cotignola Commentatore certificato 27.12.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

davvero commovente làrticolo di grillo su babbo natale.purtoppo al politico delle persone che fanno una vita misera non gliene importa proprio nulla.

tommaso andreoli 27.12.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe. un post molto bello e toccante.
Bruno

Bruno Fasan 27.12.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento

...e un buon natale alle mamme, no eh?!?..quelle che crescono da sole i propri figli, senza ricevere un soldo o fico secco dal proprio ex!..quelle che si spaccano le palle tutti i giorni, che nel frattempo gli sono cresciute, perchè il carico dei problemi e delle responsabilità è il loro!...quelle che per anni sono state torturate, picchiate, maltrattate, violentate e dopo quasi dieci anni ancora non riescono ad ottenere giustizia!...quelle che il massimo di preoccupazione del padre per i propri figli ( perchè: è vero che la madre li ha partoriti- ma a farli si era stati in due!!! ) è una telefonata ogni morto di papa e una ricarcia di cellulare!..quelle che dai famigliari del suo ex sono dipinte come le sole colpevoli per il fallimento del matrimonio e bollate come puttane!..quelle che comunque sono andate avanti diginitosamente e oggi possono essere orgogliose dei figli, perchè nonostante tutto loro hanno trovato il loro equilibrio e la loro strada!!..il mio augurio va alle mamme..alle donne...e dovrebbe andare anche il tuo beppe...non essere troppo maschio in questa società di maschilisti!!!

mariella susca 26.12.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie degli auguri
li ricambio con affetto
buon anno a te e ai tuoi cari

paolo il matto 26.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto alcuni Post e mi viene da dire Cazzo!! aboliamo il Natale!Festeggiamo solo i Compleanni..(poi penso ai bimbi..).
C'è molto amarezza nelle v/s parole, ed è la condivido in pieno, chi per un motivo o chi per un altro, ha le sue ragioni,non più tardi di venerdì parlavo con una ragzza separata che ha un Bambino e mi spiegava quant'è dura andare avanti..l'ho detto che non è la sola, ci son molte persone,giovani, che non riescono a trovare uno straccio di lavoro, perchè "invalidi"..ma quello che mi fa "incazzare" è che i servizi dei Tg, non intervistano gente come noi..intervistano tutte persone che(guarda caso) spendano 500-1000€ in regali, oppure tutti in crociera o in montagna...(almeno qualche anno fa mandavano in onda servizi fatti alla mensa dei poveri)..invece i Servi dell'informazione devono mandare in onda uno spaccato che rappresenti l'italia del Ben godi....E' si l'informazione di regime deve ostentere una normalità che non appartiene agli sfrattati,disocupati,disabili,pensionati,precari e lavoratori sfruttati...fanculo al regime!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 26.12.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Buone feste a tutti.
Nei mercatini dell'usato trovate giocattoli e altri oggetti da regalare al costo di uno o due euro.

vengo anch'io 26.12.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimi auguri Beppe,vorrei aggiungere una cosa, da ragazzo di 26 anni, che non può rinunciare ad un regalo per un figlio, perchè un figlio al mondo non posso metterlo. APPARTENGO ALLA GENERAZIONE SENZA FUTURO. voglio avere la possibilita' di poter mantenere un figlio, e voglio provare la gioia di una vita!!! vi voglio bene. Daniele Sbei.

daniele sbei Commentatore certificato 26.12.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Condivido pienamente quanto detto da Beppe in questo post.Sono vicina a tutti i veri Babbi Natale che soffrono in questo Natale e soprattutto a Dan e gli altri che hanno scritto.Anche alle mamme che combattono da sole come me, senza nessuno dietro perchè andati tutti nel Mondo della Luce.A voi tutti il mio augurio di riuscire a sconfiggere il tarlo che ci rode dentro quando non ci sentiamo all'altezza ( di cosa, poi????) e che ci fa sentire piccoli e sconfitti, ma con un grande peso sulle spalle.
Ora i miei figli sono grandi, li ho cresciuti da sola perche mio marito è morto a 49 anni e l'anno dopo l'ha seguito mia madre.mio padre se ne era andato da 10 anni e altri vicino non avevo.
Ma la notte di Natale eravamo tutti lì: i figli con le fidanzate e la figlia col marito.Mi sono sentita fortunatissima perchè siamo stati insieme, serenamente e con gioia:gioria che mi è parsa come la "quiete dopo la tempesta "di 10 anni di battaglie, senza alcuna pensione di mio marito e con un reddito da far ridere, che mi ha portato a ringraziare Dio perchè i 2 maschi non hanno voluto studiare e la ragazza prima ha trovato un lavoro e poi si è laureata.Adesso ho 2 meccanici, cui non manca lavoro mai e una ragazza che non smette mai di sfacchinare, una famiglia formata e 2 che si costituiranno a breve termine con la volontà che sia per tutta la vita, superando i dolori e le difficoltà che verranno sicuramente.
CORAGGIO A TUTTI VOI ! SE CE L'HO FATTA IO, CE LA POTETE FARE ANCHE VOI, NON PERDETE LA SPERANZA, ATTINGETE ALLA LUCE CHE AVETE DENTRO, IL VERO NATALE CHE NON MUORE MAI.
AUGURI AUGURI AUGURI A TUTTI VOI

p.s: Oggi non parliamo di Berlusconi e company, per favore!!!!!!

paola c., forlimpopoli Commentatore certificato 26.12.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Io da piccola vivevo il Natale come un thriller, sembrava di avere in casa una bomba ad orologeria che non si sapeva quando sarebbe esplosa, perchè in casa i miei non andavano daccordo ma ciò si doveva nascondere e nelle feste si stava più insieme ed era più difficile, la tensione ci teneva elettrici, io ricordo solo che avevo paura di sbagliare un movimento e rovinare la rappresentazione. Quando ascolto le statistiche delle tragedie avvenute in famiglia durante le feste, che sempre aumentano in queste date rispetto al resto dell'anno, mi ci rivedo. Ora il Natale per i bambini vedo che è bello perchè aspettano i regali (sono single e mi sento come il padre di cui parli, solo che fortunatamente da due anni a questa parte dei vicini ci portano regali, ma non mi sento bene a spiegare ai bimbi che non sono proprio quelli che diceva la loro letterina quindi ho deciso di spiegargli tutta la verità su babbo natale e li vedo contenti comunque) ma per loro è un periodo troppo vuoto perchè sentono la mancanza dei compagnetti di scuola che vanno altrove a visitare i loro nonni, al parco non c'è nessuno che conoscano ma almeno sono in tre i miei figli e si possono divertire tra di loro. Io quest'anno volevo far finta di nulla il 24, tanto non essendo cattolica non mi pare una commemorazione importante, ma le maestre gli avevano detto che è una festa e quindi non ho potuto, allora ho cercato un'amica straniera anche lei qui (vivo in Spagna, qui le famiglie sono unitissime ma si festeggia a porte chiuse) e ho saputo che era sola, l'ho invitata a cena e siamo stati benissimo. Io credo che certe commemorazioni fuori dal significato religioso non dovrebbero venire celebrate, che chi crede dovrebbe andare a messa o ad accudire i poveri o farsi telefonate di auguri tra credenti se sono sinceri, e questi giorni non dovrebbero essere feste dal lavoro e da scuola.

Manuela Garreffa 26.12.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

MI VIENE DA SORRIDERE, PER NON DIRE DA PIANGERE,NEL VEDERE E SENTIRE SCHIFANI ,CON ATTEGGIAMENTO IERATICO ED ILLUMINATO,LANCIARE APPELLI ALLA PACE ED ALLA CONCORDIA,AL DIALOGO TRA GOVERNO ED OPPOSIZIONE, LUI CHE PRESIEDEVA IN SENATO LE DICHIARAZIONI DI VOTO PER L'APPROVAZIONE DELL'INFAME E DELETERIA RIFORMA GELMINI CHE NULLA HA FATTO PER IMPEDIRE CHE PREZZOLATI SENATORI DEL PDL, COMPRATI E SCHIAVIZZATI DA BERLUSCONI,CON SCHIAMAZZI DA SUBURBIO E LAZZI DA LAZZARONI, HANNO IMPEDITO ALLA FINOCCHIARO DI CONTROBATTERE ALLE TESI DEL GOVERNO.IL GRILLO(MI SCUSO CON BEPPE GRILLO PER L'OMONIMIA) PARLANTE GASPARRI,SALTELLANTE E GIULIVO, HA FATTO LE SCUSE ALLA SENATRICE FINOCCHIARO,COME ATTO DI CONTRIMENTO E DI FACCIATA,INTANTO LA TANTO DEPRECATA RIFORMA GELMINI E' STATA APPROVATA TRA IL GIUBILO FESTANTE DI SENATORI NON DEGNI DELLA CARICA CHE RICOPRONO.IL PRESIDENTE SCHIFANI, SECONDA CARICA DELLO STATO, DOVREBBE ESSERE PERSONA SUPER PARTES E DI PRECLARE VIRTU', IN EFFETTI E' PRONO E GENUFLESSO AI VOLERI DEL CAPO SUPREMO. ORMAI QUESTA GENTAGLIA ,ACCOMUNATA SOLO NEL DIFENDERE I PROPRI INTERESSI E RENDITE DI POSIZIONE, HA TOLTO AI GIOVANI LA SPERANZA DI UN FUTURO MIGLIORE.HANNO ASSERVITO LA CULTURA AL POTERE ED IMPEDITO CHE GIOVANI CAPACI E PREPARATI POSSANO UN GIORNO PRENDERE LE REDINI DELLA NAZIONE.PER AVERE UNA LAUREA C'E' IL CEPU CHE NON DELUDE MAI CHI PUO' PERMETTERSI STUDI COSTOSI.FUTURI DIRIGENTI SENZA SPINA DORSALE ED ASSERVITI AL POTERE, CHE NON CREERANO MAI INTRALCI ALLA CLASSE DOMINANTE , ANCHE SE DI INFIMO ORDINE.SE POTRO' CERCHERO' DI PORTARE VIA DALL'ITALIA IL MIO AMATO NIPOTINO LUIS, SICURO CHE FUORI DA QUESTA CLOACA MASSIMA CHE E' LA POLITICA ITALIANA POTRA' CREARSI ALTROVE,IN NAZIONI CIVILI, UN FUTURO MIGLIORE. UMBERTOSKY

UMBERTO CAPOCCIA 26.12.10 08:03| 
 |
Rispondi al commento

è vero, i veri eroi sono loro... stavolta leggendo il tuo post mi sono commosso; davvero

Francesco Radogna 25.12.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe:
Sono un padre del tipo descritto dal post. la mia famiglia si sta disintegrando, e questo sara' l'ultimo Natale che trascorreremo tutti insieme.
La cosa che mi rattrista di piu' e' che non potro' piu vedere ogni giorno le mie bambine, seguirne con continuita' i progressi, la crescita;
La mia vita si trasformera' in un "serial", una vita a puntate.
cerchero' di dare a loro il meglio che posso spremere dalla mia vita risicata, in quegli sprazzi di esistenza in cui potro' tornare a essere padre per un po', sperando di conservare il mio attuale lavoro.
Chiederei ai frequentatori del blog di riflettere sulla condizione del padre separato; per fortuna le leggi recenti lo tutelano meglio, nonostante un malinterpretato femminismo tenti di relegare questa figura nodale ad un ruolo trascurabile.
penso fortemente che essere padre sia una conquista, un processo evolutivo percorso ogni giorno; molti di noi i figli se li sono meritati con costanza e impegno, non avendo il vantaggio della affinita' naturale garantita dalla maternita'. Buon Natale anche a noi, quindi, a noi padri "a puntate".
Dan

Daniele Piccini 25.12.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe!!!! Tanti auguri a te, a tutti i ragazzi e le ragazze del blog e a tutti quelli che come me che ogni giorno seguono questo fantastico strumento d'informazione e non solo.... Sei tu caro Beppe il nostro babbo natale moderno, continua così!!!!!!!

Davide Baldan, Venezia Commentatore certificato 25.12.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

FAI UN REGALINO AD UN SIGNORE RIDAGLI IL MICROSCOPINO.

genovesi nicola 25.12.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Anche io mi sono commosso, se ripenso a tutti i sacrifici che ha fatto mio padre per potermi regalare l ultimo giocattolo iper-costoso del momento, mi viene da piangere.
Ma per lui la dignita´ significava proprio questo,sacrificare anima e cuore per i propi figli..

Marco Viertler 25.12.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI DI UN SERENO NATALE BEPPE A TE E FAMIGLIA E GRAZIE PER LE BELLE PAROLE DI AUGURI CHE HAI SCRITTO, MI SONO COMMOSSO .PURTROPPO E' LA TRISTE REALTA'.Sei rimasto una delle poche persone che dicono la verita' in questa italietta.

attardi m., valguarnera Commentatore certificato 25.12.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a tutti i Babbi e in particolare anche al mio. Grazie Beppe di questo post. Mi hai fatto emozionare!
Buon Natale a te

Anto N. Commentatore certificato 25.12.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente un grande !complimenti e buon natale !

Siotti Giuseppe 25.12.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta Grillo,la realtà si specchia in quello che dici ed è dura!! Ciascuno ha diritto di avere opinioni diverse su qualunque argomento o su qualunque persona di cui si venga a discutere ma, contestare o negare la veridicità di ciò che tu illustri è come il voler negare che in matematica 2 + 2 faccia 4. Che non finisce mai di "stupirmi" è quanta fiducia un popolo conceda a chi lo turlupina continuamente e riesca pure a credere che 2 + 2 faccia tutto tranne 4... Come ipnotizzati ci lasciamo "governare", come dei buoi nella stalla.Si può "fidarsi" di mestieranti della Politica che per campare senza "faticare", ora giurano una cosa e un secondo dopo negano tutto, anche la propria madre, le proprie origini, pur di campare di stipendio politico a vita??? Perchè accettiamo di essere amministrati da "saltimbanco" di cui basterebbe andare a riprendere due dichiarazioni a distanza, su qualsiasi argomento, per capirne la falsità di cui sono capaci??? Un solo esempio per tutti, ciò che diceva Berlusconi su Bosso e soprattutto ciò che diceva Bossi su Berlusconi...ed ora eccoli lì, culo e caicia. Perchè affidiamo loro le nostre vite, quelle delle prossime generazioni, fino al futuro del Pianeta stesso??? Una risposta ce l' avrei...un po' coglioni lo siamo sicuramente...Buon Natale e Buon anno nuovo Beppe, a te e a tutti quelli che gli occhi cercano di tenerli aperti.

virginio luraschi 25.12.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

oggi è Natale e tu Beppe con i Babbi mi hai fatto piangere, sarà per mio padre che nel suo piccolo mi ha dato tanto ma veramente tutto! Ciao Beppe e buon Natale!

mario stefanoni 25.12.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante
Buona Natale anche a te!!

Giancarlo Merola 25.12.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe con l'articolo sui babbi natali meriti un ulteriore riconoscimento per la tua satira sempre così affilata e mordace , ma soprattutto per l'emozione che mi hai trasmesso nelle ultime righe relative ai papà, al futuro dei figli...e al quella luce che solo una volta persa ne capiremo la mancanza.Grazie di cuore al comico e all'uomo Beppe Grillo.Un pezzo di giornalismo vero ...un grande regalo di Natale.

marco amaolo 25.12.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento


Nessun esercito, nessuna nazione ha fatto sviluppare l’umanità; ma qua e là, nel corso delle epoche, un individuo si è alzato in piedi e ha lasciato la sua impronta sul mondo.
“Edwin H Chapin (1814 – 1880)”
Auguri Beppe

Andrea Spalletta 25.12.10 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale anche a te.
Condivido il tuo pensiero ed in particolare questa affermazione
"La luce che hanno negli occhi quando ti guardano, e penso anche a mio padre, è un regalo che non troverai più quando la perderai."

Maurizio Romio 25.12.10 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale anche a te, caro Beppe, speriamo nel prossimo anno, di non abbassare la testa come sempre,ciao.

osvaldo ., La Spezia Commentatore certificato 25.12.10 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di esistere, Beppe. Delle volte riscaldi il cuore più di altre.
Buon Natale anche a te.

roberto spaccatrosi 24.12.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,Buon Natale anche a Te ed alla Tua Anima Poetica che ha scritto questo bellisimo post.

Domenico Bassi, Torino Commentatore certificato 24.12.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Tanta ipocrisia nelle feste di Natale. Auguri ricevuti ( e fatti)da persone che per il resto dell'anno se possono ti affondano,i colleghi di lavoro in particolare. Una Chiesa di Roma che naviga nello spreco,come i nostri politici,chiesa che sostiene politicamente chi la aiuta economicamente con minori tasse,alla faccia della povertà. Alti prelati che predicano bene e razzolano come gli pare,con quelle loro facce sempre beate tanto a loro le pulci non le farà mai nessuno e ti sanno abbindolare come vogliono.
I veri Santi sono i padri e le madri che tirano avanti la vita con i denti,che non ha neanche voglia di pensare,non dico di fare,ma di pensare ai vari bunga bunga,perchè per loro la vita è come la scaletta del pollaio" corta e piena di m...a".

Enzo P. Commentatore certificato 24.12.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento

GALSI
Non Bastano i Servi scende in campo anche LUI
Non bastavono i suoi fedeli servi adesso scende LUI il Signor Berlusconi a decidere cosa si deve fare in Sardigna che definisce i nuraghi magazzini e poco gli frega del terrificante impatto ambientale che causera il mostruoso gasdotto GALSI.

L'Unione Sarda Venerdì 24 dicembre 2010
Sardegna-Algeria-Europa
E il presidente parla anche del gasdotto
Pili: è il nostro futuro
«Il gasdotto Algeria-Sardegna-Europa è nelle strategie del Governo ed è uno dei progetti che fa parte del nostro programma». C'è anche l'Isola nella conferenza stampa di fine anno del premier Silvio Berlusconi, che ha rilanciato la realizzazione del gasdotto. «Nell'ambito delle politiche energetiche del Paese il metanodotto è uno dei progetti strategici sui quali siamo impegnati all'immediato avvio».
Sulla questione è intervenuto anche il deputato sardo del Pdl Mauro Pili che, da presidente della Regione, avviò e sottoscrisse l'accordo con il Governo algerino costituendo la società Galsi, chiamata a realizzare l'opera: «Le dichiarazioni del presidente Berlusconi», dice Pili, «rappresentano l'ulteriore conferma di un impegno che ha visto nei giorni scorsi l'approvazione, da parte della commissione nazionale per la valutazione dell'impatto ambientale, del progetto del più profondo metanodotto al mondo».
Conclusione: «L'aver inserito nell'agenda politica del Governo questa opera costituisce», aggiunge Pili, «una scommessa e una sfida decisiva per il futuro della Sardegna».
http://edicola.unionesarda.it/Corrente/Articolo.aspx?Data=20101224&Categ=1&Voce=1&IdArticolo=2535206

MARIO FLORE FLORE MARIO, Elmas Commentatore certificato 24.12.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Feste senza senso,inutili manifestazioni ed esortazioni di buonismo PELOSO come quel gingle MALEDETTO che sponsorizza la marca di un panettone "a natale puoi......(farti una canna) no! perchè costa troppo" Che cazzo puoi..... se ti ritrovi negli anni SEMPRE PEGGIO,se la gentaglia come il capo del governo,quel fetido capo della fiat,con i "MINISTRI" parassiti,pensano che tutto si debba risolvere con l'economia,chi ha la fortuna di un posto di lavoro,NON ha più diritti ma solo DOVERI verso chi ti OFFRE VIGLIACCAMENTE un pezzo di pane e mentre allunghi la mano per prendere ciò che ti aspetta,ciò che hai guadagnato LAVORANDO (non certo come gli emuli di BRUNETTA) ti fila una sonora bastonata da spezzarti le ossa.Che natale sostiene la chiesa arroccata nelle ricchezze più sfrenate fra compartecipazioni agli utili di industrie belliche,dove anche le mignotte rappresentano un reddito nello sfruttamento degli esseri umani senza uno straccio di diritto.Manifestiamo contro,oltre ai governanti parassiti e ladri,anche nei confronti della chiesa che sostiene la dittatura di un PUTTANIERE menefreghista che pensa solo ad abbuffarsi e distruggere la nostra casa.

emi f., voghera Commentatore certificato 24.12.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo aver letto qui sopra,confermo che tra la mia generazione (quella che ha costruito l'Italia)e questa che scrive ci sono delle differenze siderali!...uno ruba,l'altro è un mafioso,un altro sta facendo...(ma sicuramente ruberà)quell'altro corrompe...ecc.
Ma mai uno che prenda in considerazione la possibilità di inventarsi un lavoro,.No,ci deve pensare lo stato a dare lavoro e se lo stato non lo da,...dagli addosso,la colpa ?Berlusconi oggi,domani un'altro,non importa s'è di destra o sinistra. ad maiora,ragazzi

giuseppe lago 24.12.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a tutti e te Beppe, sai leggere nelle pieghe profonde dei sentimenti de dei problemi della gente onesta.
Sei l'nica luce rimasta di un faro che ci indica la rotta giusta lontana da falsi ideali e religioni doppiogiochiste che ci vogliono tenere nell'ignoranza e nella rassegnazione.
GRAZIE!

Roberto P., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe

Gesù è altra cosa.Trascende tutte le nostre idiozie.
roberto

roberto lombardo, firenze Commentatore certificato 24.12.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Agli amici della LEGA: Complimenti vedo che i vostri capi sono ormai contagiati da Roma e dal Vaticano...bene...continuate a farvi prendere in giro...ora quando costruirete una casetta pagherete gli oneri d'urbanizzazione secondari..e una parte sostanziale verrà elargita ai luoghi di culto:chiese,parrocchie, bravi...complimenti...ma i v/s dirigenti non ne sanno nulla della legge Mancia?...dei 5 milioni d'euri dati dalla Gelmini per la traduzione del Tamud?...

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.12.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon natale a te Beppe e a tutti noi. Sono un padre separato dalle figlie, che nemmeno mi daranno gli auguri, e mi sono tanto piaciute le tue parole. Grazie.

Donato caragiulo 24.12.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale anche a te e sosteniamo tutti quelli che cercano di farcela nonostante tutto etutti coloro che non capiscono.

Anna A., Foggia Commentatore certificato 24.12.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI I LUPI ARROGANTI E CRIMINALI CHE HANNO INSTAURATO E SUPPORTANO QUESTO SISTEMA E PRETENDONO RISPETTO E NON LO DANNO,A TUTTE LE PECORE CODARDE E RESPONSABILI DI IMMOLARE GLI AGNELLI NEI TEMLI DEI LUPI E CHE DANNO RISPETTO E NON LO ESIGONO,AUGURO: OGGI E I 364 GIORNI RIMANENTI DELL'ANNO DI ANDARE A "FARE IN CULO"(E SONO GENTILE PERCNE'E'NATALE).AI VARI INFILTRATI, SERVI, FURBASTRI, PRESUNTUOSI,VELLEITARI E CAROGNE: BELLIS ROMPI BALLES,ELENA DI UNA GRAN TROIA,NANDO PRINCIPE DEL CAZZO E SIMILI: AUGURO DI FINIRE SOTTO UN TRAM(E SONO GENTILE,SEMPRE PERCHE'E'NATALE)A CHI NON CAPISCE LE ORIGINI DEL MALE,E PORTA AVANTI TEORIE BALZANE,AUGURO DI SVEGLIARSI...!!!.A PLINIO,AD ANIB E A SUO FIGLIO,A FRANK,A EDUARDO DUMAS,A ERMELINDA,A BEPPE GRILLO(ANCHE SE NON HO ANCORA BEN CAPITO,CON STA'STORIA DI CASALEGGIO MA CHE RINGRAZIO PER LO SPAZIO) E A TUTTI I MIEI SIMILI E CONSAPEVOLI AUGURO BUON NATALE E BUONA VITA.

lilli r. Commentatore certificato 24.12.10 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguro a Marchionne di trascorrere il peggior Natale della sua vita , magari da solo in una panda in panne sulla Salerno Reggio durante una nevicata notturna. Al nostro caro Presidente del Consiglio auguro di passare l'ultimo Natale da uomo libero della sua nauseabonda esistenza. Auguro a Benedetto XI di non trascorrere le feste insieme ai bambini, né con i suoi né con quelli altrui ovviamente . Auguro ai preti pedofili di potersi beare al più presto della vista del volto luminoso di quel Dio che li ha chiamati a rappresentarlo sulla terra. Mi auguro di trovare sotto l'albero della Democrazia le scuse dei cosiddetti leader della sinistra colpevoli di aver permesso ad una accozzaglia di ciarlatani di ammorbare l'aria e le istituzioni di questo paese: non potevate non sapere, è colpa vostra ergo dovete pagare caro e subito. Auguro ai dirigenti leghisti di potersi rispecchiare da subito e integralmente nel loro amato capo, sia nel corpo che nella mente. Auguro a tutti i mafiosi di poter vivere prima possibile da protagonisti la scena finale del film " Scarface". Auguroa tutti i furbetti della finanza nostrana e mondiale di poter raggiungere il loro ex collega Bernard Madoff nelle rispettive patrie galere.Auguro agli integralisti "senza peccato" di tutte le confessioni religiose di trovare nell'aldilà un Dio che li accompagni direttamente all'inferno. Auguro a tutti quelli che si arricchiscono a dismisura avvelenando cibo acqua e aria di svegliarsi domani mattina e di ritrovarsi come Gregor Samsa, il protagonista della metmorfosi di Kafka.Non sorridete, gli insetticidi, sono per voi! www.altraversione.org

Piccolo Drago 24.12.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Belissimo post! Grazie e Auguroni! magari un giorno questo natale sarà felice per tutti!

Giuseppe Santoro 24.12.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Buon Babbo Natale Beppe!
Vorrei porgerti, nel vero senso della parola e non come da frase fatta, i miei infiniti auguri per i doni che ci hai fatto ... da sempre.
In quest'ultima lettera, particolarmente toccante, una piccola goccia è volata!
Saranno gli anni o il sentimento che scorre nelle vene? Chissà!
Forse sarà la speranza che esista un Babbo Natale!
Auguri a tutti

Gaetano C., Roma Commentatore certificato 24.12.10 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per il bellissimo post sui babbi Natale, concordo pienamente con te e sono uno di quei padri cui fai riferimento che non vorrebbe mai che venisse natale.....

Claudio ., Milano Commentatore certificato 24.12.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento

alò c'è il paradiso terrestre

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che il segretario di stato vaticano Bertone sia in calo
Ben gli sta
Il Papa gli preferisce il vecchio segretario di Stato Sodano e , purtroppo, il vecchio Ruini
Ascolta Sodano nella nomina dei vescovi
Intende avvalersene in merito alle apparizioni della Madonna a Medjugorie, quelle che Bertone aveva bocciato come “fanatismo di massa”
Non apprezza certi suoi interventi, come quando Bertone dichiarò che studi scientifici affermavano che la pedofilia era collegata all'omosessualità, tesi negata dall'Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici e che destò molto scalpore.
Non è d’accordo sul monopolismo con cui Bertone intende manovrare da solo i rapporti con la politica italiana
Chissà se il papa aveva trovato opportuna e dignitosa quella cena di Bertone a casa di Vespa con Casini e Letta?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ha mostrato i Mille Volti San Giuseppe: Grillo Parlante, B.Kennedy, Gandhi, etc.
In fondo è quel che succede al Papa' di un povero Cristo: gli manca solo d'Interpretar Geppetto.
Se vorra' la Fatina Buona, quella che gliel'ha Donato.
Quel Bambino che dicon Grullo, Amico dei Burattini.
Quelli Dipinti di Verde, Azzurro, Maron.
Figli di una Sega.
Poi viene Mangiafuoco che li Lega e li Brucia.
Con la sua Fiamma, accesa dal Diavolo sui Miasmi della sua Bocca.
Ma i Bimbi Buoni han sempre una Stellina che li Ama.
Lassu'.
E li Illumina, d'Immenso.

Questo è l'Amore Vero.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

venerdì 24 dicembre 2010****FULVIO GRIMALDI.....LE VERITA' SCOMODE...(per apatici, narcotizzati dal sistema e il Potere)***UN 14 DICEMBRE LUNGO TUTTO IL 2011pubblicata*** da Fulvio Grimaldi il giorno venerdì 24 dicembre 2010 alle ore 11.43

C A N E L I B E R O N L I N E: FULVIO GRIMALDI.....LE VERITA' SCOMODE...(pe
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline M.O. Commentatore certificato 24.12.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe auguri a te e a tutto il Movimento!

ernesto rovacchi, roma Commentatore certificato 24.12.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Un grande augurio di BUONE FESTE a tutti quelli che:

hanno lottato per cambiare le cose,
e a quelli che sono rimasti fermi ad aspettare la marea.

Auguri a chi ha lottato per portare avanti il proprio lavoro
e a chi ha fatto fallire la propria azienda

Auguri a chi è andato all'estero trovando fortuna
e a chi è rimasto ad attendere la sfortuna

Auguri a chi non si sente Italiano
e a chi o per fortuna o purtroppo lo è.

Auguri a chi vive per far ricordare la storia
e a chi la vuole cambiare

Auguri a chi non ha capito che cos'è la destra e la sinistra
e a chi capisce cos'è il terzo polo

Auguri a chi ha il sogno di essere libero come un bambino appena nato
e a chi pensa che libertà sia stare sopra un albero

Auguri a chi dice Italia Sì
e a chi dice Italia NO.

Auguri ai ladri di stato e stupratori il grasso ventre dei commendatori diete politicizzate e agli evasori legalizzati
e a chi Nun ghe reggae Più

Auguri a chi pensa "che io son io e voi non siete un cazzo"
e a chi fa tutto per gli altri

Auguri a chi ama l'amore e i sogni di gloria
e a chi ruba pensioni e ha scarsa memoria

Auguri a chi ha fatto cilecca, chi ha crisi interiori, a chi scava nei cuori, a chi legge la mano e a chi regna sovrano
e a chi suda e lotta, a chi mangia una volta a chi gli manca la casa chi vive da solo e chi muore al lavoro

Auguri a chi aspetta il 2012
e a chi non arriva a fine mese

Auguri a chi è innamorato
e a chi è stato ingannato.

Auguri a chi pensa che non vale la pena andare avanti
e a chi dice che è un peccato morir

Auguri a chi pensa di andare in freccia rossa
e a chi vuole lanciare un treno contro le ingiustizie

Auguri a chi si improvvisa signore
e a chi pensa che signori si nacque e che io modestamente lo nacqui.

Auguri a Monicelli, Gaber, Gaetano, Guccini, Finardi, Zucchero, Totò, Gasparetto Giacomo
e a chi questi nomi non li conosce.

Un forte abbraccio a tutti voi e alle vostre famiglie, i miei migliori auguri di BUONE FESTE...

Giacomo Gasparetto (anni 14)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE ,ANCHE SE NON C'è L'HO PIU I FIGLI IL COMUNE ME LI HA PORTATO VIA ,BUONBEPPE BUON NATALE

DOMENICO DADDATO 24.12.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.liberazione.it/news-file/Paolo-Ferrero---Rifondazione---in-movimento--Berlusconi---fermo-all-Ottocento----LIBERAZIONE-IT.htm

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 24.12.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei augurare Buon Natale a tutta l'alta curia a cominciara da Bagnasco per chiedere se non si sentono rimuovere la coscienza a dare tanto appoggio alla cricca che ci governa.

Furio Gabbrielli 24.12.10 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Cosa pensano i figli dei padri:

a 5 anni
Papà capisce tutto

a 12 anni
Papà capisce quasi tutto

a 15 anni
Ci sono molte cose che Papà non capisce

a 20 anni
Papà non capisce nulla

a 30 anni
Chiederò consiglio a Papà

a 40 anni
... ah !! se avessi ancora Papà

esposito g. Commentatore certificato 24.12.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Negli angoli bui, negli anfratti più reconditi delle menti malate e perverse,

i parassiti dell'iniquità

si nutrono fino a saziarsi,

alligna la nostra fetida ignoranza

nel suo squallido spreco cerebrale,

si spalma il torpore

delle carte di credito e dello shopping

compare senza pietà

il volto di merda della iena

che spolpa i nostri organi vitali

per esaltare la sua onnipotenza.

Potete considerarlo una bestia,

assieme a quelli del suo branco,

trattarlo come un reietto,

rifiutarvi di cogliere l'insinuazione,

è sempre là,

pronto all'agguato, al sogghigno, alla trappola.

Tutto è finito,

cerchiamo di riprenderci l'argenteria di famiglia,

di salvare dalle mani rapaci

il minimo necessario alla nostra sopravvivenza,

prima che ci riducano in brodo

di tartarughe surrogate.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 24.12.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riforma Gelmini.
pur di essere contro il governo in carica, la sinistra difende i:
"baroni universitari",
è contro la norma anti nepotismo,
difende i "ricercatori da sempre", quelli che l'unica cosa che hanno veramente cercato e trovato è il posto fisso.

Ma non si rende conto che l'80% degli studenti universitari, sono figli di famiglie benestanti & agiate.
Poichè i costi delle Università vengono dalla fiscalità generale, succede che:
I poveri che hanno difficoltà anche solo per vivere, PAGANO l'università ai figli dei ricchi.

viva questa opposizione che non capisce un cazzo... e che la sognano tutti i dittatori del mondo

esposito g. Commentatore certificato 24.12.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bell'articolo, tanto che l'ho citato sul mio sito (come già altri post di Grillo).
qsta la mia prefazione:
>
Auguri a beppe grillo e al movimento cinque stelle!!!
da Alberto di ConsiglieRecensioni.it


Mi sono commosso dopo aver letto il post!!
Grazie di esistere caro Beppe buon natale anche a te!!

Rosario Pace, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

auguri al grande grillo.seguita sempre la tua battaglia che a lungo andare puo dare anche una inpensabile vittoria.ci risentiamo quando ci saranno le nuove elezioni.io e la mia famiglia siamo con te.

franco belardinelli, roma Commentatore certificato 24.12.10 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

che bello e delicato questo post.

grazie,
ciao,
Matteo

matteo fabi 24.12.10 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a tutti.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 24.12.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Riforma Gelmini.
Oggi l'80% degli studenti universitari, sono figli di famiglie benestanti & agiate.
Poichè i costi delle Università vengono dalla fiscalità generale, succede che:
I poveri che hanno difficoltà anche solo per vivere, PAGANO l'università ai figli dei ricchi.

viva la sinistra che non capisce un cazzo

esposito g. Commentatore certificato 24.12.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Il 20 11 del 2011 chissa' come sara'?
Se questo Bambino portera' dei Fiori alla Tomba di Silvio, di Marx?

Io credo di sì, poichè questa volta Maria, Sferruzzava di Rosa.

Maria, la mia Sposa...

(Ecco Margie, il mio Inno alla Gioia, alla Concordia: Buon Natale Capocciona Bella!)

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

J. SWIFT, ‘la satira, essendo rivolta a tutti, non provoca mai il risentimento di nessuno che se ne offenda’.
eccetto in Italia dove vige il mondo dello struzzo clericale e ruffiano

cesare beccaria Commentatore certificato 24.12.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento

La Brambilla fa causa al Fatto con i soldi nostri
pubblicato il 24 dicembre 2010 alle 15:41 dallo stesso autore - torna alla home

Il ministro del Turismo chiede tre milioni di euro al giornale di Travaglio. Facendosi pagare l’avvocato dal ministero.
La Brambilla fa causa al Fatto con i soldi nostriNon è una notizia che il ministro pro tempore del Turismo Michela Vittoria Brambilla abbia deciso di chiamare in giudizio il Fatto Quotidiano per un articolo intitolato “Ufficio di collocamento Brambilla” (firmato da Fabio Amato e Luigi Franco) e per una serie di giudizi su di lei espressi da Luca Telese prima in tv e poi durante la conferenza stampa di Silvio Berlusconi, con il premier che ha risposto addirittura quasi dando ragione al giornalista prima di smentire poi con un comunicato ufficiale.

http://www.giornalettismo.com/archives/106555/brambilla-causa-fatto-soldi-nostri/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Auguri rigorosamente pagani a Tutti!

http://www.youtube.com/watch?v=hujq721SmZg&feature=related

Stefania. M. Commentatore certificato 24.12.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Tinazzi: Effettivamente percepisco anch'io il "rischio di accontentarsi": quello di chiudersi nel gruppetto storico e di limitarsi a portare avanti le solite persone e le solite idee, senza mai farsi contaminare, senza più aprirsi al mondo, puntando a quello "strapuntino del 4 per cento" che ha garantito prima la fortuna e poi, inevitabilmente, la morte di entità politiche come Rifondazione e i Verdi. E magari finendo per rifiutare persone che porterebbero capacità e consensi proprio perché toglierebbero spazio a chi è già dentro.

Io credo invece che il Movimento dovrà essere una piattaforma al servizio di tante forze rinnovatrici che ora stanno ai margini della scena, e che non dovrà aver paura di allargarsi, pur con le dovute cautele, e pur pretendendo dagli altri una adesione convinta al nostro modello di fare politica e ai nostri programmi.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 24.12.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nicola Cosentino passerà un bellissimo natale in famiglia

grazie a voi leghisti!
grazie anche al ministro marroni!


vi ricordo anche quando anni fa avete fatto lo stesso con CESARE PREVITI

(ho tolto la maledizione perche oggi è natale)
(ma dopo domani continuo ;;))))

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Normalmente, quando c’è una festa, è per festeggiare qualcosa o qualcuno. Il Natale è l’evento della natività, della nascita di Gesù Cristo, quindi della Chiesa. Di questa Chiesa. Che ha comandato con la ferocia di un principe. Che ha fatto le guerre. Che ha ucciso, torturato. Che ha ostacolato il progresso scientifico. Che annovera tra le sue fila molti preti pedofili. Che non ha permesso (e tuttora non lo permette) che gli Italiani fossero un popolo libero. Ha sempre sostenuto tiranni, stranieri, duce, “papi”, mignotte, purchè le garantissero il mantenimento dei privilegi. Bene, se devo festeggiare la nascita di “questa” Chiesa, ne farò volentieri a meno. Quando gli Italiani saranno veramente un popolo libero, allora, e solo allora, festeggerò.

roberto p. Commentatore certificato 24.12.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE POESIA E VERITA' NEL TUO MESSAGGIO, AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TE BEPPE ED A TUTTI I PAPA' DEL MONDO .... IN PARTICOLARE AL MIO

MASSIMO AIELLO 24.12.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento

è un natale, è un giorno come tanti, ha una tradizione questo giorno, vecchia o nuova che sia essa è un dato di fatto, facciamo che sia da monito per i giorni avvenire. applichiamoci per far si che ogni singolo giorno sia migliore del giorno precedente e circondiamoci di tutto ciò che lo migliora. buon natale

c. giuseppe 24.12.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento


Eldorado

Con il suo gaio cimitero
un ardito cavaliere,
sotto il sole e in fitta ombra,
già da tempo andava errando
- e cantava una canzone -
ricercando l' Eldorado.

Ma diventò vecchio intanto -
questo prode cavaliere -
e gli calò sul cuore
un'ombra, che' non trovava
mai terra o luogo
somigliante all'Eldorado.

E quando le forze
l'abbandonarono infine,
incontrò un'ombra pellegrina -
"Ombra", egli chiese,
"dove mai si troverà
questa terra d'Eldorado?"

"Oltre ai Monti
della Luna,
giù nella Valle delle Tenebre,
cavalca, cavalca intrepido",
così l'ombra gli rispose -
"se vai in cerca d'Eldorado!"
-- Edgar Allan Poe

P.s. nell'Originale: Cimiero.
Lapsus, scusate.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Le citta' addobbate con le luci, i negozi e i centri commerciali pieni di gente. Gli acquisti, i regali. Nell'aria, quell'aroma di festa e di sentimenti puri che ti ricordano che, 2000 anni fa, in una fredda mangiatoia di chissà quale remoto luogo, è nato il denaro.

Auguri a tutti, sinceri.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.12.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


24/12/2010, 09:30
E D’Alema disse: "La magistratura
è la più grave minaccia allo Stato"
Berlusconi e D'Alema , i compagni di merende?
Niente auguri a loro.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.12.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedevo in tv Il Grinch un misero essere di verde che oddia il natale

E casualmente Oreste mi messe la pulce nel orecchio!!

Ai leghisti non piace il NATALEEEEEEEEEE!

al uguale che I grinch sono esseri cattivi bruttissimi pieni di oddio e ambiguità

truffatori di primo livello ma parlano di legalita e di giustizia con le mani e menti sporche di ogni porcheria, buggiardi, ladri, evasori fiscali, oddiosi e pure brutti

LEGHISTI IN QUESTO GIORNO DOVE L'AMORE E LA FAMIGLIA SONO LA BASE UN GRANDISSIMO


VAFFANCULO DA VS NEMICO NUMERO UNO!!

UN VERO EXTRACOMUNITARIO, ROSSO, GRANDE, NEGRO, CATTIVO E PURE CHE VI COMMANDA IN CANTIERE!

HAHHAHAHHAHHAHAhahahahahhahahahahahhahAHAHHHAHA

http://www.youtube.com/watch?v=U1E2uh2MBBk

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA PER TUTTI QUELLI CHE:

sono stati votati dagli italioti e che
dicono di aver risolto tutti i problemi.

si sono portati i soldi nei
paradisi fiscali e sono stati condonati.

gli comprano la casa e non sanno chi è
stato.

sono in parlamento e gli piace
fare i pianisti.

decidono di uscire dal partito per poi
rientrare con le tasche piene.

si vantano di cancellare il futuro ai
giovani.

dicono che la cultura non si mangia.

vogliono ballare da soli e poi ballano
coi caimani.

le mille proroghe faranno grande l'Italia.


VERGOGNAVERGOGNAVERGOGNAVERGOGNA...........

Buon Nstale e che l'Anno Nuovo sia diverso.

ciao Beppe e a tutti voi
Audrey


Audrey Zappa, milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

La Russa: "Se rinasco voglio essere Santoro". Intanto schiatta e poi ne riparliamo.

[pitecantropo]
spinoza.it/


ciao Beppe
grazie per gli auguri, che ricambio con affetto. Sono un Papà di quelli che hai descritto nel tuo messaggio. Non importa quale. Auguro comunque a tutti quanti di non smettere di lottare, di non darsi mai per vinti, e rinnovare tutti i giorni la fiducia e la speranza che i nostri figli si esprimano al meglio delle loro potenzialità e percepiscano la nostra luce.
buona fine e inizio anno
Fabio

Fabio Granelli 24.12.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a chi si trova nella merda per colpa di questa zozza società.

gianni f. Commentatore certificato 24.12.10 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Natale? No comment !

Carolus Magno 24.12.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Federica , Tredicianni ed uno Straccio di Corpo di Trentasei kili adagiato su un Lettino, quest'anno Passera' il natale all'Ospedale.
Perchè non si Vuol Bene.
Anoressia, la Bestia che la Divora.
Non è ancora un Blocco da Botox e Bisturi, Attricetti dalle Labbra a Canotto e Seni a Salvagnente, Salvagnente...
Quanta Sofferenza il non saperlo Interpretare.
Non Spegnere, la Sua Flebile Luce.
Dolcissimo Bambino, Carezzale la Mente, falle un Regalo.

Grazie, lo ritengo un Debito, nei tuoi confronti.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SILVIO CHISSA'COSA ABBIAMO COMBINATO
PER MERITARTI

antonio f. Commentatore certificato 24.12.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVREI POTUTO NASCERE IN UNO STATO MALFAMATO DELL'AFRICA O DEL SUD AMERICA ED INVECE HO AVUTO LA FORTUNA DI NASCERE IN UNO STATO COME QUESTO CHE MI RENDERA' POVERO E MALFAMATO FRA NON MOLTO.

RINGRAZIO TUTTE QUELLE PERSONE IN ITALIA CHE VOTANO PER LA LEGA, CHE NON PAGANO LE TASSE, CHE SI FANNO ASSUMERE PER UN VOTO, CHE SONO FIGLI DI E AMICI DI, CHE SI VENDONO PER 3 SOLDI, QUELLI CHE "CHIAGNANO" SEMPRE, MA POI IN FONDO FOTTONO, AGLI IPOCRITI, AI CODARDI: IN UNA PAROLA RINNGRAZIO STO POPOLO DI BUFFONI E MINCHIONI CHE SONO GLI ITA-GLI-ANI.

STO POPOLO CHE HA MANDATO ALL'ESTERO LE MENTI MIGLIORI, CHE RIPUDIA LA CULTURA, LA SCUOLA E L'ARTE E LE BELLEZZE NATURALI CHE LO CIRCONDANO.

AH DIO! COME VORREI CI FOSSERO RIMASTI GLI AUSTRIACI E I BORBONI IN QUESTA ITALIA...QUANTA GENTAGLIA SAREBBE SCAPPATA ALL'ESTERO AL POSTO DI CHI SI MERITEREBBE DI RESTARE QUA.

BUON NATALE ITA-GLI-ANI !

anna T 24.12.10 15:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

A chi è credente e a chi pensa di esserlo; a chi non credo però..... e a chi proprio non gli interessa; a chi vorrebbe ma non può e a chi può e vorrebbe di più: a tutti auguro un sereno Natale, fanculo a tutto il resto.

Roland Eagle () Commentatore certificato 24.12.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Antipasto all'italiana con crostini misti e sott'aceti, stracciatella in brodo di tacchina,crepe ripiene di spinaci e ricotta, bollito misto con contorno di insalata russa...il mio menù di Natale per i miei cari è questo, solo che sto cucinando da stamattina alle 7 e sono esausta.....Buon Natale Beppe e Buon Natale a tutti i visitatori del blog!!!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 24.12.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che mondo sarebbe senza i papà...io faccio gli auguri al mio, la persona che amo di più al mondo.
g.

giada consoli 24.12.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

mi riferisco al videopost sulla proposta di ridurre il 50% degli stipendi ai consiglieri regionali bocciata alla quasi unanimità anche dai rappresentanti IDV.
E mi domando: abbiamo visto il leader Di Pietro prendesi a schiaffi da solo perche è stato "tradito" ma, con persone tanto attaccate al soldo non se lo aspettava?
Vado orgoglioso di non votare da anni. Credo di conoscere bene l'animo umano tanto da non innamorarmi di nessuno.
Forse però se si va al voto questa volta mi presento, non turandomi il naso ma con la maschera antigas, solo perchè non mi piace la deriva che sta prendendo il nostro paese.
Se un mio deputato tradirà quelle che sono le mie aspettative, allora gli farò sentire la mia voce.
Gli scriverò chiedendogli il perché.
Come faccio spesso anche con chi non ho votato, spiegandogli il motivo.
Non amo scrivere sul blog le cose che non vanno.
E' monotono, le sappiamo tutti. Scriviamo, invece ai nostri dipendenti. Facciamo le pittime come diceva Beppe Grillo.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 24.12.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Per anticiparmi un po’e battere la concorrenza, parlerò della Befana, che quest’anno è venuta prima di Babbo Natale. Essendo stronza, brutta, rincoglionita e con una buona dose di cattiveria innata, direi che la Gelmini la rappresenta benissimo e che il suo dono detto ‘riforma della scuola’ rappresenta altrettanto bene un carbone che non scalda e con cui certo non mangerà nessuno. Inizialmente la Befana era più piacente e gaudente e veniva rappresentata a cavallo di un vibratore, col tempo tale vibratore divenne una scopa, a significare più vili faccende famigliari e una certa caduta di rango, ma con la Gelmini l’ordino si è trasformato in un manganello, anche se una Befana con un manganello non è certo una figura piacevole da sognarsi la notte, ma piuttosto da aggiungere ala serie dei vampiri, succubi e incubi. Il fatto che la Befana sia assistita da due brutti ceffi, tali Stracquadanio e Farina, la cui moralità e democraticità è di bassa fogna, dice chiaramente che cosa il trio intende fare dei pargoli. E che la strada sia loro indicata dallo sguardo strabico di Gasparri e dai risvegli comatosi e velenosi del Caimano completa il gaio quadretto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

brutti figli di puttana di politici di merda ci avete rovinato la vita , sono con il culo in terra, ma ce la pagherete, sono disperato

armando s., piacenza Commentatore certificato 24.12.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Natale Beppe, grandi parole grande uomo. Un abbraccio. Daniele da Elmas (CA)

Daniele 24.12.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Piangerebbe anche il Trota, se sapesse leggere....

harry haller Commentatore certificato 24.12.10 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - In Italia piogge torrenziali, mareggiate e fiumi a rischio esondazione. Freddo e gelo con gravi disagi ai trasporti nell'Europa continentale. Come annunciato dai bollettini meteo dei giorni scorsi, il maltempo sta funestando le feste di Natale. La zona più colpita della Penisola è il nordest dove i momenti peggiori si sono vissuti stanotte a Vicenza. A causa delle precipitazioni incessanti, il livello del fiume Bacchiglione, toccando quota 5,34 metri, ha raggiunto infatti verso le 2 il livello di guardia facendo scattare l'allarme alluvione.
----------------
Babbo natale arriva in canotto !!
"Piove governo ladro" non è più un proverbio, è una previsione scientifica.
Dopo due ore di sproloqui del Nano manca solo il diluvio universale.

Per placare Enlil occorre fare qualche offerta agli dei.
Sottoforma di esproprio per i ladri di regime.

Beppe tira fuori l'arca che Noè si sente poco bene.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe,buon Natale anche a te e grazie per i bellissimi auguri

danilo petriccione 24.12.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Che bella Beppe, la tua ultima frase, mi ha commosso, è vero godiamo in queste feste i nostri cari, perchè quando non ci saranno più ci renderemo conto di quanto erano grandi!

maurizio ghignatti 24.12.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

buon natale beppe,con tutto il cuore

dario laurenti 24.12.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Lo chiamavan Psiconano.
Dopo il Taglio alla Cultura è rimasto solo nano.
Come Amore, senza Psiche...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento

buon natale e felice anno nuovo..

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 24.12.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe fare volantinaggio davanti alle chiese che domani sono frequentate più del solito.

"Si può essere contemporaneamente dalla parte di Cristo e dalla parte di berlusconi ??"

"Risulta che Cristo sia stato dalla parte dei berlusconi del suo tempo??"

"Bagnasco, Bertone, Ratzinger la storia vi condannerà per esservi schierati dalla parte dei peggiori (piduisti, pitreisti, puttanieri, frequentatori di minorenni,corrotti, corruttori, contigui a mafia e camorra)"

Mario ., Cesena Commentatore certificato 24.12.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

La nascita del Bambino è un archetipo,che appartiene a tutte le culture e affonda nella notte dei tempi.La luce muore fino al giorno più corto dell’anno e poi rinasce.Nel solstizio d’inverno sembra che tutto muoia, tutto invece torna a vivere.E la nascita del Bambino è una metafora dei movimenti della psiche,che può arrivare a toccare la notte dello spirito ma ha una speranza di tornare a risplendere
Così la nascita divina è una figura eterna e universale,cristiana quanto pagana
Padre Enzo Bianchi del monastero di Bose chiama il Natale la festa meno cristiana,con una matrice pagana che precede di gran lunga la nascita di Gesù
Il Natale è tanto antico che è detto in India festa delle luci e fu sempre celebrato nel Nord Europa come presso i Celti col vischio,la pianta sacra ai druidi,il pino sempreverde ornato di campanelle d’argento,proprie dei poeti, e il padre Odino che volava in cielo con le sue renne La renna o cervo richiama le antenne sulla testa degli sciamani,7 antenne che collegano la mente umana ai 7 cieli divini,come i 7 rami della betulla sciamanica tungusa o i 7 rami sulla testa dello sciamano messicano che vola col pejote,o cervo blu
Nessuna religione nasce ex novo.Ognuna parte dalle radici del sacro della cultura precedente Tutte si collegano a modi e forme proprie dell’inconscio collettivo
Dice Padre Bianchi:“Il 25 dicembre si è appena superato il solstizio d’inverno e si celebra la vittoria del sole sul buio,le giornate ricominciano a allungarsi. Le luci di Natale precedono il cristianesimo,perché da sempre l’uomo volle vincere il buio. Anche il vischio è una tradizione celtica da noi ereditata.Nel momento più duro dell’anno la famiglia si raccoglie e festeggia con doni. Il Natale è una festa antropologica.
L’idolatria del Natale contemporaneo, invece, è ben altra cosa dalle sue origini pagane. Fa prevalere l’arroganza di chi ha su chi non ha, la quantità dei doni. Fino a rendere il Natale invivibile agli abbandonati, gli emarginati, i più ppoveri".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti 10 anni fà circa circolava una canzone di Tonino Carotone e la prima strofa recitava così:
" E' un mondo difficile è vita intensa
felicità a momenti e futuro incerto"
sono passati 10 anni è la situazione è peggiorata per colpa di un NANO che si fa i cazzi suoi, ed i coglioni che lo VOTANO
Si vive nella speranza che in questi giorni di festa, purtroppo non per tutti, che qualcuno lassù ci faccia una grazia che contraccambieremo con l'accensione di un cero tanto grosso che deve rimanere acceso per 100 anni ricordando a noi e al prossimo della liberazione del NANO MALEFICO PEDIFILO MAFIOSO.
BUON NATALE E TUTTI e un Buon VDAY a chi ci vuole male.
Forza M 5 S

silvestro 24.12.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1922 dopo la "Marcia su Roma", organizzata da Mussolini (la monarchia, il governo, l'organizzazione statale ne tolleravano i crimini, appoggiandolo più o meno apertamente) come dimostrazione di forza, il re giunse ad offrire al capo del Fascismo l'incarico di formare il governo.
In pochi anni il Duce, ormai al potere, si liberò di tutti gli oppositori, sciolse i partiti e le organizzazioni sindacali, impose la censura sulla stampa, abolì i diritti democratici: instaurò una vera e propria dittatura. Il Fascismo metteva a tacere gli oppositori con intimidazioni e violenze. Mussolini stesso aveva scritto: " per quanto si possa condannare la violenza, è chiaro che per far entrare le nostre idee nella testa delle persone, bisognerà suonare sui crani... A suon di manganello" .
Dopo una rapida ascesa, il Fascismo divenne partito caratterizzandosi come difensore dell'ordine e, nel suo espandersi, finì con l'identificarsi con lo Stato e tese a fascistizzare il paese, utilizzando la stampa, strumentalizzando la scuola, inquadrando fin dall'infanzia la gioventù in apposite organizzazioni fasciste.
A tutte le età l'educazione dei giovani era soprattutto militarista. Si cominciava nei sillabari a dare la preferenza alle parole che fossero in qualche modo legate alla guerra. Le materie storiche, in particolare, erano indirizzate ai fini che il regime fascista si proponeva. Tutti gli insegnamenti, poi, venivano impartiti secondo criteri particolari intesi a identificare il Fascismo con l'idea di civiltà.

Buon Natale, Smemorati.
Babbo Natale vi Porta i Cacciabombardieri con l'Effetto Surround: arriveranno di Mattina Presto, al Sorger della Luce.
Fiat Lux...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

621 Commenti positivi.
Assenza dei Seghisti.
Assenza dei berluscones.
Sarà mica l'atmosfera natalizia?
Tutti buoni?
Per solo due giorni?
Speriamo di no!
Vogliamo essere critici per 365 giorni dell'anno!
Auguri a tutti i buoni!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.12.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'ALEMA
"La magistratura è la più grande minaccia allo Stato italiano". Da Wikileaks

Perfino Berlusconi è una persona migliore, almeno lui non si spaccia di sinistra

alberto afflitto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi al TG5,come al solito ampio servizio del Nano:
Mi sono meravigliato di avere il 56% dei consensi degli Italiani!
E' l'ora di finirla con questa pagliacciata!
Innanzitutto gli italiani non sono stati interpellati!(per esperienza personale il nano ,in 15 anni, non mi ha mai chiamato per sentire il mio parere).
Forse i sondaggi se li fanno fra di loro(i ruffiani,leccaculo,veline,ballerine e froci di mediaset) quindi se le suonano e se le cantano.
Io francamente non riesco più a carie in quell'uomo dove sia il culo e la faccia!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.12.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Buon natale a tutti tranne a quello stronzo che mi ha rigato la macchina, potesse crepare dopo miliardi di ore di sofferenze indescrivibili ed inumane!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 24.12.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...com'è amaro il tuo augurio. io che ho dato la mia gamba alla patria, spero sempre che la fioca luce dell'astro che indica il cammino splenda anche per chi si è reso cieco come edipo. chi uccide la patria brancola nel buio e non comprende il male che reca ai propri figli. questi sono soli, disperati, vili senza amore. per generare bisogna sacrificare un pezzo di sé e, solo chi soffre, chi conosce il vero può gettare il seme di un fruttoso domani. tu ci provi e di questo ti ringrazio. buon natale beppe.

pietro maroncelli 24.12.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI BEPPE TI SEI SUPERATO!!!

Silvano Messina 24.12.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe e Buon Natale anche a te. Questi sono auguri sentiti e sinceri. Sei sempre un grande.

Ciao.

Fabrizio Salvioli 24.12.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento

sig. Grillo sono uno di quei padri che fanno lavori a rischio sottopagati e gestisco inoltre un'attività da più di un anno, lavoro 16/18 ore al giorno per cercare di garantire un futuro che vedo incerto ai miei bimbi e le dico grazie per gli auguri, sentitamente grazie, anche per il ricordo che mi ha fatto avere anche del mio di padre.
buon natale a lei e famiglia

salvatore torre 24.12.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

l centro-sinistra, ricostruito in base al perimetro "unionista", rimane comunque al 42%, con il Pd stabile intorno al 25% e Sel in ulteriore crescita (7.8%). Cala la fiducia nel governo (dal 30 al 27%), ma i dalemiani non vogliono battere berlusconi perchè il berlusconismo è lui ed i suoi che sono numerosi in Italia destra e sinistra, ricchi, benestanti, moderati, finti credenti, con amanti, auto blu scorta blu stipendio blu barca blu treni blu aerei blu vacanza alle Maldive blu. Abbasso ai destri mascherati.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.12.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Capitale e lavoro :: Senza casa mai più! Miracolo di Natale: l’emergenza abitativa non esiste (23 Dicembre 2010)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in confederazione.usb.it

Cancellata col decreto Milleproroghe la proroga degli sfratti e ignorata la richiesta di moratoria Per il Governo la questione casa risulta talmente marginale da “dimenticare” nel Milleproroghe la reiterazione della tutela negli sfratti per le cosiddette categorie protette. La coperta che era già corta viene tolta definitivamente e migliaia di nuclei familiari vengono lasciati alle prese con i provvedimenti di rilascio, oltre 9000 solo a Roma nel 2010.

I movimenti per il diritto all’abitare e l’inquilinato colpito dalle dismissioni hanno chiesto ripetutamente una moratoria generalizzata, che coprisse anche gli sfratti per morosità (6000 a Roma quest’anno), e anche il sindaco Alemanno e la governatrice Polverini si erano espressi in questa direzione. L’assessore Antoniozzi che ha incontrato il sottosegretario Mantovani si era spinto addirittura a sposare le tesi dei movimenti sottolineando il fatto: “che quando il diavolo e l’acqua santa dicono le stesse cose il problema è serio”.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.12.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Augurando a tutti di passare il miglior Natale possibile segnalo un articolo segnalatomi da un amico comparso sul blog: The economic collapse ( http://theeconomiccollapseblog.com/archives/20-statistics-that-prove-that-global-wealth-is-being-funneled-into-the-hands-of-the-elite-leaving-most-of-the-rest-of-the-world-wretchedly-poor )

Marco Valenti Commentatore certificato 24.12.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

CHAVEZ UGUALE AI POLITICI ITALIANI

LONTANO DALLA GENTE
http://www.youtube.com/watch?v=LESNPFobyq4&feature=sub

alberto pisano Commentatore certificato 24.12.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Cazzo sono andato a controllare:
E così la Gelmini..ha proposto di stanziare 5 milioni d'euri..per la traduzione del Tamaud...ahhhh!!!!
Questi ormai vanno a ruota libera..non li ferma più nessuno....Operai,Studenti,Casalinghe,impiegati,Disoccupati,Pensionati,Invalidi,SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA....
Dove sono i finti sindacati e sindacalisti?..non sanno nulla....
Comincio veramente a pensare che con le buone non ne usciremo mai....

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.12.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Liberazione:
Dino Greco
Fra il ’25 e il ’26 del secolo scorso, il fascismo, divenuto regime, varava le “leggi fascistissime”, che nel forsennato attacco liberticida annientavano la libertà di stampa chiudendo i giornali non allineati al potere dittatoriale. Oggi, sotto il tallone di Berlusconi, non si usa il fuoco e - formalmente -
neppure la censura: basta chiudere il rubinetto dei modesti finanziamenti pubblici che consentono ai giornali di partito, di idee e cooperativi, cui non arriva il becco di un quattrino dalla pubblicità, di sopravvivere.
E lo si fa nel modo più ipocrita e vigliacco.
Dopo aver approvato una finanziaria che, sostanzialmente,confermava la dimensione dei finanziamenti sino ad oggi accreditati all’editoria, con un colpo di mano, solo qualche giorno dopo, attraverso il decreto “milleproroghe”, quelle risorse vengono sequestrate. Dicono: per dirottarle verso il cinque per mille, il cui fondo era stato improvvidamente taglieggiato dalla legge di bilancio. Come se le due voci di spesa fossero inesorabilmente legate; come se il mantenimento dell’una comportasse - automaticamente
- il sacrificio dell’altra; come se avesse
senso mettere in competizione la meritoria attività di tante Onlus e dei loro operatori sociali con il pluralismo dell’informazione. Perché questo si sta facendo, per dare una falsa patina di nobiltà alla proditoria intenzione di cancellare un pezzo rilevante della stampa libera e indipendente, quella non omologata
e critica verso i palazzi del potere, quella che
si è dimostrata più capace di connettersi alle lotte, ai movimenti, ai fermenti sociali, ai temi spesso oscurati o rimossi dalla grande stampa.
Continua...

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 24.12.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra proprio un post depressivo di grillo (gli capita di tanto in tanto), però, rimane sempre uno dei pochi a scrivere cose autentiche.
se, però, è vero che questa società materialista e consumista ci trascina nell'angoscia e nella disperazione, è anche vero che solo così può tenerci sottomessi.
la speranza (soprattutto quella cristiana) è l'unico antidoto al veleno che ci hanno inoculato.

gaab rius Commentatore certificato 24.12.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tristezza e Desolazione.
Invidio i Veterinari, anche se di questi tempi si dolgono di Veder le Bestie imitar gli Uomini.
Prima, era Privilegio del PappaGallo, solo...
Titoli al basso al Tg: "apertura a Casini, chiusura Con Fini".
(Confini?)
L'Isola che non c'è, c'è.
O si Fa?

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Da Liberazione:
Con un colpo di mano dell’ultima ora il governo tradisce gli impegni assunti e abbatte le (modeste) risorse destinate all’editoria. E’ un colpo mortale al pluralismo dell’informazione,
alla stampa libera e indipendente, quella che il potere sente a sè ostile perché non si fa addomesticare, parla al Paese reale e
sostiene le lotte di chi non si rassegna e non si piega. Se non impediamo questo sopruso un altro pezzo della democrazia se ne va a ramengo. Ferrero: «Il fascismo chiudeva i giornali di
opposizione per legge, Berlusconi lo fa strangolandoli».
Tanti auguri Comunisti a tutti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 24.12.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri a tutti quelli che mi vogliono bene! Ve ne voglio tanto tanto anch'io.

http://www.youtube.com/watch?v=1lpi09kCPkY

Leopoldo B. Commentatore certificato 24.12.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe condivido in pieno la tua lettera, sono un pensionato ( secondo Tremorti sono ricco perchè possiedo una casa, me la sono sudata) non posso fare regali a nessuno in quanto o pago le bollette sempre più care o non mangiamo, vuoi sapere il mio pranzo di natale ? pasta al pomodoro una gallina lessa ed un panettone comperato in un discount, come vino ( non voglio fare pubblicità ) tavernello, nonostante tutto sono felice così, l'importante è stare con la mia famiglia tutti insieme aspettando un bel regalo da queste feste, la MORTE del Nano maledetto sperando che mentre mangia gli vada tutto per traverso.
Ciao a tutti e BUONE FESTE .
Ciao Beppeeeeeeeeeeee

gianni 24.12.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe. Ti vogliamo bene! Buon natale anche a te!

Antonio 24.12.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

“La magistratura? La più grande minaccia per l’Italia”
“sono stato frainteso”

Ha già giurato sulla testa dei suoi figli?
Ah no, quello è l'altro!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà l'occasione buona per parlare del tuo blog, del fatto quotidiano e degli altri blog e punti di informazione libera della rete che ci sono. Per il resto io non credo, quindi per mè sarà festa come qualsiasi altro martedì o mercoledì dell'anno!
Carissimi, un saluto per uno!

Sbino d 24.12.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma nessuno che citi il caro dalemino che secondo Wikileaks avrebbe detto all'ambasciatore USA che "la magistratura e' la piu' grande minaccia per lo Stato italiano"?

Naturalmente colui che e' la piu' grande minaccia per la sinistra italiana e il piu' grande e fedele amico del b., smentisce.

Ha capito male, quell'ambasciatore...

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE,IL TUTTO NON FA UNA PIEGA.
TANTI AUGURI A TE E A TUTTI I GRILLINI!!!

lucaGIANNINI 24.12.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

all'italia della crisi,
 dove chi ha un lavoro lo perde
e chi non ce l'ha non riesce a trovarlo
All'italia degli immigrati che salgono sulle  gru sperando
di trovare i loro diritti più vicini al cielo perchè in terra gli sono stati negati
All'italia dell'arte che si sgretola e della cultura da "tagliare"
All'italia della mafia, dei rifiuti dimenticati e di uomini "rifiuti da dimenticare"
All'italia di Sara, di Yara, della cronaca nera come un reality 
  e dell'ennesimo Rispetto violato
All'italia dei giornalisti imbavagliati, 
 dei giornalisti "comprati" e dei giornali che non ci parlano più
All'italia del digitale terrestre , del "segnale assente"
del "canale criptato" del "non sei ancora abbonato"  insomma del .. ci hanno fregato
All'italia di Valentino Rossi,  Renato Zero, Dolce&Gabbana, e delle loro "dolci evasioni"
All'italia del nucleare, delle terre avvelenate degli inceneritori,
e del "cancro incluso nel pacchetto"
All'italia dalle generazioni confuse, dei giovani fragili e spesso incomprensibili
All'italia del precariato, del tempo determinato e del "meglio se sei raccomandato"
All'italia  dei politici a mignotte e dei cittadini "a puttane"
All'italia che arriva sempre dopo,e che quando ci arriva, sbaglia
All'italia della destra della sinistra del centro, del .. ma dove cazzo mi trovo?
All'italia delle veline, delle pupe , delle tette rifatte e dei cervelli lobotomizzati
All'italia delle città che crollano mentre qualcuno ride ,
delle promesse mancate, di anime abbandonate
 
All'italia del " ma si oggi è Natale, non pensiamo ai problemi, ci penseremo domani"
 Buon Natale Italia ..
 
c.gafforini

chiara gafforini 24.12.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella giungla in natura esistono animali che predano e che vengono predati. Il leone vive la gazzella muore. Tra gli umani esistono i ricchi e i poveri. Il ricco mangia il povero muore di fame e di tristezza. E' la legge della natura. Cercare di parificare e rendere uguali gli stati sociali degli esseri umani sarebbe come voler far diventare tutta la giungla di pari forza. Si annienterebbe il mondo animale come quello umano. E' la legge del più forte. Morte tua vita mia. Ed è la natura che l'ha deciso. Non Berlusconi. Usate la forza e l'intelligenza per passare da preda a predatore. Buon Natale e buon 2011 a tutti!


Se ci diamo una mano i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l'anno.


Gianni Rodari

AUGURONI A TUTTI VOI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 24.12.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATLANTE POLITICO. In lieve risalita l'apprezzamento per Berlusconi. Montezemolo al top fra i leader. Pdl e Lega sopra il 40%. Centrosinistra con "perimetro unionista" al 42%. Cresce ancora Sinistra e Libertà

da repubblica


Sveglia Gatti! che i ratti neri sono in caduta libera

Riprendiamoci ns Italia!! Questi sono miei auguri

VOGLIO UN BABBO NATALE ROSSSSSSSSSISSSIMOOOOO!!

E la natura qualcosa ne sà perche si dovrebbe essere diverso ci avrebbe fatto a tutti noi col cuore a destra ma lo ha fatto a SINISTRA!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gia' caro Beppe...pian piano ci siamo lasciati trasportare e trasformare oltre che plasmare dalle tv, dalle pubblicità, dalle mode. E abbiamo perso il contatto con la realtà, con i veri valori, i veri affetti, quelli piu' genuini ed autentici.
Abbiamo persino messo da parte la coscienza e forse la conoscenza del vero significato del Natale, soppiantandolo con la cultura del consumo, del regalo a volte, anzi quasi sempre superfluo. Ma i veri doni sono le persone che continuano a starci accanto donandoci quotidianamente il loro amore, costantemente e che a volte neanche notiamo. Siamo troppo presi da altri "pensieri", i pensieri, appunto, di addobbare l'albero, fare la corsa ai regali per non sfigurare e per non ridursi all'ultimo momento. Quanto spreco! E non solo di carte e plastiche delle confezioni ma di denaro, che si potrebbe utilizzare per qualche altro scopo, per esempio recandosi la sera della Vigilia presso le mense comuni, quelle per esempio della Caritas, dove ormai si possono trovare anche persone nuove, i nuovi poveri, e donare loro indumenti e cibo o dare loro direttamente i soldi spesi per futilita'.
Impariamo ad apprezzare allora quel poco che ci permettono ancora di possedere e cerchiamo di fare qualcosa di concreto almeno noi per chi e' diventato piu' debole molto spesso non per sua colpa.
Auguro un buon Natale a tutti, con la speranza che ci porti tanti buoni propositi e consigli. In particolare propongo di spegnere la Tv, prima colpevole dello sviamento e di parlare ed ascoltare i nostri cari e i nostri amici.
Buon Natale a tutti.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.12.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Eeeh, che scivolamento nel tradizionalismo passatista, al termine di questo post, cosi' come quel commento dell'altro giorno sulla mistica materna...

Ora come ora, piu' che uomini e donne, mamme e papa' con guai e ruoli differenti, io credo ci siano soprattutto PERSONE, con problemi di soldi, di lavoro, di famiglia, e crisi di varia natura, mica tanto diverse.

Ma a te, Beppe, si puo' giustificare qualsiasi cosa. :-)

E allora AUGURI, a te e a tutti.

Di un attimo di serenita', a qualunque costo.
E che il prossimo anno porti piu' onesta', semplicita', solidarieta', amore per gli altri e per l'ambiente. e soprattutto coraggio.
Se si ritrova il senso della coesione sociale, buttando via l'individualismo da pirla, autolesionista, che ci hanno inculcato, il resto verra' di conseguenza, e si finira', prima o poi, per spazzar via anche questa marmaglia.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Fai un bel regalo di "Natale"! Invia questo video ai tuoi amici, conoscenti, parenti. Non costa nulla è ecologico ed apre la mente!
George Carlin sulla religione.
IMPERDIBILE!
http://www.youtube.com/watch?v=yTPUzgHn_s4

Valentina Moretti 24.12.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a tutti
agli altri il solito VDay

psichiatria. 1 24.12.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che Valpreda e Pinelli siano morti, altrimenti sarebbero arrestati per aver messo le bombe all'Ambasciata Svizzera e Cilena.
La storia si ripete, ricominciamo con la strategia della tensione e quindi " cercasi giovani nuovi ANARCHICI offresi immediato incarceramento e futuri prossimi processi fino alla Cassazione. Garantiti foto segnaletiche, primi piani in tutte TV di stato, trasmissioni dedicate tipo "porta a porta" con relativo plastico esplicativo.

sandro damian 24.12.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

ti voglio bene Beppe.. buon natale

dario alfonsi 24.12.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Come previsto qualche tempo fa, il governatore del Veneto, Luca Zaia (Lega Nord) ha mantenuto la promessa data ovvero verrà donata una bibbia a tutti gli studenti delle primarie della regione.
L’annuncio è stato dato dall’assessore all’Istruzione Elena Donazzan (Pdl) con una lettera inviata oggi a tutti gli istituti scolastici:
«Siamo convinti che la deriva laicista, spesso ancorata ai dettami del relativismo e del nichilismo - scrive Donazzan -, non possa essere una risposta efficace in un mondo in continua evoluzione, pur nel doveroso riconoscimento del patrimonio di valori in cui si riconoscono le nostre Istituzioni, compreso ovviamente il mondo scolastico»
Di quale deriva laicista parla non è dato saperlo? Viviamo in uno stato a sovranità limitata (dal Vaticano) ma ogni giorno comici come l'assessore Donazzan parlano di laicità senza sapere ovviamente cosa sia.
Un aiutino potrebbe aiutarli: "Libera chiesa in libero Stato" (Camillo Benso, conte di Cavour - destra storica).

Ma non ci sono solo cattive notizie al tempo stesso il governatore Zaia ha tagliato nettamente (da 9,5 a 5 milioni di euro) gli aiuti alle scuole paritarie in Veneto. Cancellati anche i buoni scuola e le borse di studio.
Au revoir.


Ha ragione Beppe. In natale è una festa tristissima, ma anche una orribile e fastidiosa orgia collettiva, con città che sembrano formicai impazziti, attività ferme già da giorni, tutto bloccato, eppure tutto in frenetico movimento.
Che il natale sia abrogato, o che venga festeggiato solo nelle chiese, per quelli che ancora ci credono.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe ad a tutti gli altri. Avevo proposto gia qualche tempo fa di organizzare una manifestazione contro il "governo" a Bruxelles (comunitá europea) per sollecitare ad intervenire prima che la dittatura italiana diventi militare.

Roberto C., Hilden (Germania) Commentatore certificato 24.12.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

domani è natale!
dura smentita del presidente del consiglio!
che poi ritratterà il 26, per riconfermarlo il 27!
i nostri dipendenti si daranno alle "ferie" fino alla metà di gennaio, giustamente, visto che non hanno un cazzo da fare perchè l'italia è al primo posto al mondo in tutto, tanto che potremmo comperare la cina e l'india, grazie al favoloso risultato economico inventato dal minestro tremorti.

un augurio di buona indigestione con conseguenze terribili possibilmente mortali a tutti quelli che si abbufferanno con pranzi e cene da 500 euro, alla faccia di quelli che sono stati depredati delle già poche risorse economiche, e dovranno pasteggiare con pane e cipolle, forse.

un coloroso augurio di festeggiamenti su di una scialuppa di salvataggio in mezzo al mare in tempesta sotto la pioggia gelata a coloro che indifferenti alla crisi economica, si sbattono le palle di coloro che crepano di freddo nelle città e scorazzano per i mari a bordo di bagnarole da 1000 euro al giorno.

non vedo l'ora che finiscano ste cazzo di feste ipocrite, e che la prole torni a scuola, visto che fino a quasi la metà di gennaio mi scorrazzerà annoiata per casa.
e meno male che io lavoro praticamente in casa, e non ho il problema a chi lasciarla, ma se penso a quelli che non sanno dove parcheggiarli....

PS: BUON APPETITO, POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 24.12.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la tua lettera mi tocca nel profondo di madre che quest'anno ha guardato da lontano i giocattoli desiderati dai suoi figli come un miraggio (e che si interroga su come la TV metta in testa ai bimbi giochi con prezzi da Premier).
Che rinuncia ai suoi "doni" perchè la banca ti chiama la vigilia di natale per dirti che devi rientrare nel fido e già sai a quanto hai rinunciato fin ora.
Che arriverà alla fine dell'anno grazie ai regali dei miei genitori (e posso ringraziere Dio di averli ancora).
Che vede il suo lavoro dissolversi come neve al sole.
L'unica speranza che resta è che il fuoco dell'amore, quello per i nostri figli, per i nostri genitori, per il nostro lavoro, per la vita, per Dio, ci dia la forza ... di cambiare questo paese ... che sarebbe ora!
Un buon Natale a tutti quelli che sono incazzati, perchè tutti gli altri non hanno capito cosè il Natale!
Beatrice

Beatrice Magrini 24.12.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Veramente i papà separati fanno una vita molto brutta, mi hanno raccontato certe storie da rabbrividire, sarebbe quasi meglio dare due calci alla fidanzata e non sposarsi mai.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 24.12.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...sono un papà separato e da subito ho dovuto spaccare il capello o meglio le feste in 4...cerco di stare vicino a mia figlia il più possibile anche se la distanza -600 km- mi sfida a non starle dietro. Ho l'amore per lei e quei soldi(pochi) che mi consentono di prendere un mezzo, qualsiasi mezzo per raggiungerla.
La salute per il momento è dalla mia parte... lei sa che io la amo e non ho rancore verso alcuno...perchè l'amore, la creatività, il coraggio, la speranza, il tempo e la natura fanno crescere le piante anche nel deserto.
AUGURI a tutti fate qualcosa di bello per voi... leggete studiate fate sport,correte,camminate APPASSIONATEVI al bello, all'arte...alla musica cercate dentro voi cosa siete e... quando SARETE nessuno ve lo potrà togliere.

BRUNOREV BRUNOREV 24.12.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Visto Che a Natale bisogna essere più buoni auguro un CANCRO dolorosissimo a tutti quelli che votano per il nano Pazzo

Max Max 24.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Che differenza c'è tra il natale del 1969 e il natale del 2010?
Nessuna. Spopola sempre la pista anarchica...

Ps...
Il 25 dicembre è un giorno feriale...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 24.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il post più bello che abbia mai letto, Finalmente qualcuno parla dei Papà eroi .
Anche io ho perso mio padre 5 anni fa ed era uno dei molti eroi che acnhe in pensione andava a lavorare per arrotondare e poter sostenere noi figli disoccupati e pagare il mutuo della casa.
Grazie Beppe mi hai fatto venire le lacrime agli occhi ma soprattutto mi hai fatto ricordare quanto è stato eroe mio Papà.
Buon Natale Papà.

enrico d'arrigo 24.12.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post, nulla da aggiungere

Patrick D. Commentatore certificato 24.12.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe , buon Natale a te a a tutti quelli che abbiamo nel cuore .

pietro paolo versace 24.12.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Quanta demagogia, frasi fatte e banalità...ci sono padri che hanno vissuto decine di natali da migranti lontani dai loro figli e questo succedeva in questo paese e in altri pochi anni fa e in alcuni succede oggi stesso..Grillo lei parla con lo stesso linguaggio di Berlusconi, se ne rende conto? E' senz'altro un momento difficile, i lavoratori sono tutti degli eroi, le difficoltà nella vita ci sono e ci saranno sempre ma non abbiamo certo bisogno sia lei a ricordarcelo. Buon Natale.

stefano furlan 24.12.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie Beppe,
VERAMENTE GRAZIE

Eugenio 24.12.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Napoli, 24/12/2010

Oggetto: lettera

Chiar.mo Direttore,
Spett.le redazione,
Gentile Bepe Grillo,
sul Corriere (della sera) di stamane, ho letto che dal curriculum degli studenti universitari ricevuti dal Presidente della Repubblica risultano molti ventisettenni e ventottenni ancora senza laurea triennale o quadriennale. Invece, ci si dovrebbe scandalizzare dei prof. universitari di ruolo, giudici, notai e primari sotto i trent’anni tutti (o quasi) figli di politici facoltosi, baroni e baronetti universitari. Un esempio di prof. universitari che hanno vinto i relativi concorsi intorno ai 26 – 27 anni:
il figlio dell’attuale presidente della Repubblica,
il figlio dell’ex ministro della Pubblica Istruzione Berlinguer (la cui nipote è direttrice del TG3),
la figlia dell’ex rettore di Napoli Federico II, ordinaria a 26 anni. Per la cronaca questo ex rettore adesso è assessore regionale all’università ed alla ricerca scientifica.
Si potrebbe continuare coi figli e mogli dei vari rettori universitari, dei giudici....
Vorrei ricordare che la raccomandazione è falso ideologico ed è discriminazione sociale.

Grazie, saluti ed auguri
Giuseppe Costantino Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 24.12.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

devono darmi un cazzo di lavoro...o altrimenti divento un talebano e mi faccio esplodere sotto la sede del governo...almeno faccio un bene alla nazione

armando s., piacenza Commentatore certificato 24.12.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Riforma Gelmini è legge. Ora il ministro è disponibile per un incontro coi ragazzi.
Credevo che, dopo mesi e mesi di proteste, almeno in democrazia, gli incontri tra cittadini e istituzioni debbano avvenire PRIMA della approvazione di una legge contestata, non dopo.
I ragazzi hanno il sacrosanto diritto di proseguire con la protesta e di mandare affanculo il Ministro, altro che incontro.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.12.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i politici?...loro sì, che passeranno un buon natale...per avere i soldi rubati a noi italiani...con il loro stupido linguaggio politichese che usano per prenderci per il culo ....io sono disperato, ma vedere quelle facce di merda che fanno finta di litigare per rimanere altri anni sulle loro poltrone..mi fa venire voglia di dire...W l'antistato...ma l'antistato sono loro ...bastardi di merda,sono disperato

armando s., piacenza Commentatore certificato 24.12.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento

beati quelli che si godono questa festa , io purtroppo no !! io non ci credo per me è una barzelletta , neanche poi tanto allegra visto che è stata inventata dai soliti furbi per fottere i soliti fessi

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo, ma che cazzo dici?

Fabrizio Cavallo 24.12.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, mi ha commosso molto come hai concluso il tuo articolo.
Vorrei anche spiegare se mi permetti la verità sul Natale, dove i nuovi luoghi di culto non sono più le chiese ma i centri commerciali.
La Bibbia non rivela la data in cui naque Gesù, ma sicuramente non è il 25 dicembre. Come mai?
La Bibbia afferma che alla nascita di Gesù i pastori "DIMORAVANO all'aperto e di notte facevano la guardia ai loro greggi" nei pressi di Betleem. (Luca 2:8).
La stagione fredda e piovosa di solito iniziava a ottobre e, sopratutto sulle colline come quelle intorno a Betleem dove le temperature erano più basse, la notte i pastori portavano i greggi al coperto. Il periodo più freddo, durante il quale a volte nevicava, era dicembre.
Dove trae allora le origini?
I Saturnali, un' antica festa romana, iniziavano il 17 dicembre e si conludevano il 24 con lo scambio dei doni. Nelle case e nelle strade c'era fermento: si banchettava, si eccedeva nel bere e ci si dava alla pazza gioia. A questa festa faceva seguito la celebrazione del primo giorno di gennaio.
Quindi alla luce delle scritture, praticamente ogni aspetto del Natale rivela le sue origini pagane o risulta un travisamento di ciò che dice la Bibbia.
Pertanto le usanze legate al Natale sono cristiane solo di nome.
Una festa il cui scopo sarebbe quello di onorare la nascita di Gesù diventa una scusa per fare baldoria e ubriacarsi, i centri commerciali sono più frequentati delle chiese, le famiglie si indebitano per comprare i regali, i bambini confondono il mito con la realtà e Babbo Natale prende il posto di Gesù Cristo.
Questi sono i risultati che ha portato questa festa pagana.
Avrei ancora tante cose da dire al riguardo ma non ho lo spazio necessario.
Concludo quindi salutandoti e salutando tutti i lettori.

Carlo Giachero 24.12.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
I tuoi auguri di Natale sono i più begli auguri che si possano leggere : oggi più che mai mi ha colpito la tua sensibilità e mi hai commosso.

Tanti auguri anche a te ed ai tuoi cari.

Liliana Cavazzuti 24.12.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo ormai in un perenne stato di attesa. Aspettiamo l'autobus, aspettiamo una telefonata. Aspettiamo la fine della giornata lavorativa, aspettiamo che nostro figlio cresca per poter andare in vacanza. Aspettiamo. Curarsi di vivere intensamente gli attimi presenti è un'emozione che abbiamo dimenticato. Non sappiamo neanche vagamente quali emozioni saremmo in grado di provare se solo sapessimo godere totalmente dell'attimo che viviamo, del presente che è.

Invece ci catapultiamo in avanti, minuti, secondi, immaginando cosa accadrà, sperando, aspettando. Aspettiamo che arrivi un ospite e ci predisponiamo a riceverlo. Magari in quel momento il nostro bimbo avrebbe voglia di giocare o dirci qualcosa, invece lo allontaniamo perché siamo troppo presi dall'ansia dell'attesa e da quello che verrà. Aspettiamo il mattino seguente, pensiamo al lavoro che dovremo fare il giorno dopo, ci organizziamo la giornata e magari pensiamo "Speriamo finisca presto che ho sonno e devo riposare per la giornata dura che mi attende domani" mentre facciamo l'amore con la persona che diciamo di amare. La amiamo perché con lei acquisteremo una casa, faremo dei figli, andremo in vacanza. A volte ci restiamo assieme perché sono anni che ci conosciamo, perché abbiamo progettato ogni cosa e i nostri genitori sono felici e non vedono l'ora di avere un nipotino. Ma il presente, il momento che stiamo vivendo, non lo assaporiamo perché siamo sempre mentalmente catapultati in avanti, o all'indietro. Non amiamo la persona con cui abbiamo scelto di condividere la nostra vita perché questa, in passato, ci ha mancato di rispetto. Non importa se oggi è la persona più premurosa e dolce, resta il fatto che, anni fa, ci ha fatto un gravissimo torto che non abbiamo mai perdonato.

http://eccocosavedo.blogspot.com/2010/12/vivere-nell.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho conosciuto a Donato di VIena!

Sono contentissimo perche continuo a pensare che è pieno di gente bella in questo paese

E ricordate di una cosa un Italiano vivendo al estero vede cose che altri ci siamo abituati.

RAGAZZI questi politici ci stanno rubando lo meglio che abiamo, nostro tempo, tempo di vivere, tempo di goderci la vita, tempo di essere felici.

Ancora ci credo e mi viene in mente un pensiero di un pazzo che tutti critticano ma a me piace per sua forma di pensare.

Il Bresciano Aldo Bussi che dicendolo con una di sue metafore parlava dei Gatti,

dicendo che i gatti in questo paese non fanno più i gatti perche hanno paura e vergogna.

si nascondono e i Ratti che vivono nella immondizia delle fogne sono usciti a la luce dal sole.

E commandano i Ratti! i ratti ci danno i punti di riferimento per nostra vita quotidiana e tutti sapiamo che è una schifezza ma...

Purtroppo i GATTI NON FANNO SUO LAVORO

Mi auguro che questi GATTI inizieno a fare suo lavoro e cacciare via questi ratti nuovamente nelle fogne.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

io non faccio auguri in fondo non c è festa, non c è nessuno a cui farli, solo un ipocrisia collettiva e deleteria.

roberto m. Commentatore certificato 24.12.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

credo sia arrivato il tempo di svuotarci di ogni credo: sia esso religioso che politico che sociale o istituzionale. Dobbiamo liberarci da ogni cndizionamento per capire le cose come stanno e come potrebbero essere se non fossimo legati a tutti questi condizionamenti. Il capitalismo ed il comunismo hanno fallito. Occorre una nuova scietà educata a nuovi valori che provangano da di dentro dell'uomo affinché possa farli propri. L'uomo in cuor suo ha questi valori, è nato con essi e sono i condizionamenti che glieli hanno fatti dimenticare. Quando siamo con gli amici e con i parenti a cui vogliamo bene capiamo questi valori. Quando vediao una persona che soffre per una malattia o perché è povero soffriamo per lui. Ci manca la fase successiva perché siamo condizionati. Abbiamo creato una società aliena a noi con regole che ci estraneano da essa.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 24.12.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Schifani in Afghanistan:
"I soldati, sono il fiore all'occhiello dell'Italia."
Non sò dalle vostre, ma dalle mie parti, occhiello, vuol dire buco di culo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 24.12.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

A Natale non mi sento più buono ...come tutti gli altri giorni non mi sento più cattivo. Questo non toglie che una buona dose i auguri non fanno mai male.
Auguri Beppe ....Auguri ai partecipanti del blog....Auguroni a 5 stelle a tutti!!!

Francesco*****Cinzia*****Giulia.

Francesco A., reggio emilia Commentatore certificato 24.12.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Solo l'amore può fermare il processo di autodistruzione in corso. Beppe, quando regalerai i tuoi milioni di euro ai poveri (compresi i padri di cui parli) sarai più credibile.

maurizio 24.12.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dipendente comunale stipendio 1250 euro
moglie invalida pensione 250 euro
affitto 780 euro
buon natale a tutti......
enzo torino

enzo burzio 24.12.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

buon natale a tutti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 24.12.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono commoventi le tue riflessioni sui papà...figura spesso ritenuta ingiustamente di secondo piano rispetto a quella materna.
Mi viene in mente un antico detto indiano che devo aver letto da qualche parte e che più o meno recita così: le madri ti accolgono con le loro amorevoli braccia sulla terra, i padri ti sollevano con le loro forti braccia verso il cielo...
Auguri a tutti

franz Joseph 24.12.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
leggo i tuoi articoli tutti i giorni perchè ne traggo informazione vera e libera, imparo e capisco sempre qualcosa di nuovo, aumenta la mia fiducia per un nuovo rinascimento, cresce la mia forza e voglia di lottare per la democrazia vera, mi diverto e mi rattristo.
Con il post di oggi mi sono commosso più di sempre. Ho letto e ho pianto, ho scritto e ho pianto. Sono anch'io uno di quei Babbi Natale, padre di due meravigliosi bambini, con il sacco pieno soltanto di amore e di sofferenze, di passioni, di volontà e di buone speranze, ma non di regali.
Buon Natale a te Caro Beppe, ai tuoi collaboratori, a tutti i grillini e a tutti i blogger.
Con affetto
Andrea

Andrea Pesce 24.12.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, Beppe !!!
Auguri da un papà, nonostante tutto, meno disgraziato di tanti altri...... :-|

Cicca A 24.12.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

MENU' DI NATALE PER DEPUTATI E SENATORI

ANTIPASTI

ARAGOSTA IN BELLEVISTA
CODE DI SCAMPI
FILETTI DI STORIONE MARINATI CON MELOGRANO
VINO:
CHAMPAGNE PAUL BARA ROSATO
GAJA & REY

PRIMI

RISOTTO AL TARTUFO
BRODETTO DEL PESCATORE
TAGLIOLINI CON MAZZANCOLLE DI PANTELLERIA
VINI
BORDEAUX CHEVAL BLANC
SAINT CLAIR WAIRAU SAUVIGNON BLANC

SECONDI

GRAN MISTO DI PESCE AL FORNO ALLA MODA DI PALAZZO GRAZIOLI
CONTORNI VARI
VINI
CHAMPAGNE DOSAGE ZERO
PINOT DI PINOT

DESSERT
FANTASIA DI NATALE CON ZABAIONE E CREMA CHANTILLY
VINI
MOSCATO ROSA GHAIEROF
PRIMO FRANCO CARTIZZE

IL TUTTO OFFERTO DA DISOCCUPATI, CASSAINTEGRATI, PRECARI, TERREMOTATI, ALLUVIONATI CHE ORGOGLIOSI E FELICI DELLA LORO SITUAZIONE SENTITAMENTE RINGRAZIANO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.12.10 10:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ cesare beccaria,9:09: ti ringrazio!!! Buon Natale.

aurora f., albenga Commentatore certificato 24.12.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire io non sono padre ma ho lavorato duramente e continuo a farlo da 23 anni a questa parte, spero di continuare a farlo anche se le prospettive future non sono rosee, ringrazio mio padre che con 6 figli a carico e' riuscito a darci il possibile e anche di piu', anzi il di piu' e' stato piu' del possibile! Gli auguri miei di Natale a Beppe e a tutti voi sono che la feccia che ci governa venga spazzata via al piu' presto, la causa della decadenza del popolo italiano, sono questa classe politica che ormai non e' neppure piu' degna di esser chiamata tale!
Auguri a tutti! un augurio di serenita' che di questi tempi serve!

fulgy f., torino Commentatore certificato 24.12.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Auguri Beppe
ho letto e mi son commosso, anche se dentro ho una rabbia feroce.
Siamo a festeggiare il Natale, ci si incontra e la domanda che odio: come va, tutto bene?
Tutto bene una m......ia!!!!
Ma dove vivete italiani siete sordi, ciechi o tutti
ipocriti.
Si mi associa alla tua lo dedico a tutti i papà e mamme dei paesi più poveri, che sembra non esistano.

Ma non lo dedico ad uno solo ns. concittadino purtroppo.

enrico ratto 24.12.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale e buone feste a te Beppe e a tutto il tuo staff. Quasi tutti i miei conoscenti sono pro Berlusconi, e mi sento isolato nel muovere delle critiche all'operato del suo governo. Anche a lui auguro buon Natale; spero che quando arriverà il suo momento e della sua cricca il Signore abbia pietà di loro. Non è il momento dell'odio.
Buone feste!

delfo e., Cusano Milanino Commentatore certificato 24.12.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi per una Volta penso a Me....
Cacchio Beppe per la prima Volta in sette Anni di Blog mi hai fatto anche piangere...........

Sono un Padre separato che lotta contro tutto e tutti....
Le tue parole mi hanno lancinato.....(la frase sulla telefonata , piango anche ora che la scrivo cazzo)
Spero tanto che sia l'inizio di una nuova Era!!
buon Natale a tutti i blogger!!

PAOLO KUNDA 24.12.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La Gelmini ORA è disposta a parlare della riforma.
ORA che è stata approvata.

1) Gli studenti le dicono NO e tornano a in strada
2) Gli studenti le dicono SI, le sputano in faccia, e tornano in strada

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.12.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ti ringrazio a nome di tutti i separati d'italia (minuscola) e della liguria in particolare per ciò che hai scritto, per averci ricordato.
Normalmente di noi ci si ricorda solo quando qualcuno di noi , perdendo la lucidità fà qualche gesto, inconsulto.
Troppo spesso ci si dimentica che per noi separati le feste sono solo un momento di dolore invece che di piacere.
Mauro Lami
Presidente Papà Separati Liguria

Mauro Lami 24.12.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento

l'altroieri il parlamento ha salvato il fondello di Calderoli, accusato di aver "cancellato" il reato di "costituzione di banda militare a fini politici" per salvare se stesso ed un altro gruppetto di leghisti dal processo che li vedeva imputati per quel reato......beh.......visto che formare una banda militare a fini politici non è più un reato....;)
apriamo un'impresa di pulizie?...cerco soci!

buon natale a tutti!

alessandro guidetti 24.12.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe,uno dei piu' belli post mai letti.
Un grazie a tutti quegli eroi, anonimi destinati a passare su' questa terra senza lasciare traccia a non essere citati sul alcun libro di storia,ma essere ricordati per sempre dalle sole persone che li hanno amati veramente ,quelle stesse persone che,grazie ai sacrifici di questi eroi sono riusciti ad avere una vita dignitosa.Non c'e'manifestazione piu' grande di amore di coloro che rinunciano alla loro dignita'pur di vedere un sorriso nei loro figli e dargli un poco di serenita'facendogli capire che la vita,nonostante tutto vale la pena essere vissuta.Auguri a tutti loro.

massimo fabianelli 24.12.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE, IO SONO UNO DI QUEI PAPA' CHE HAI NOMINATO, TU 51 ANNI DISOCCUPATO DA 12 MESI, E NON CASSAINTEGRATO O IN MOBILITA', DISOCCUPATO DISOCCUPATO SENZA NESSUN SOSTEGNO, CON UN MUTUO DA 800€ AL MESE DA PAGARE LO STESSO, ANCHE SE AVEVO CHIESTO UNA SOSPENSIONE, CHE SECONDO IL FARABUTTO DI TREMORTI LA BANCA MI DOVREBBE AVER RICONOSCIUTO, E INVECE MI HANNO RISO IN FACCIA, CON UNA BIMBA DI 6 ANNI DA TIRARE SU', E PER NON FARMI MANCARE NIENTE SONO ANCHE ALLUVIONATO, E ANCHE DA QUESTO VERSANTE NON HO VISTO ANCORA NIENTE, COME AIUTI STATALI PROMESSI DA UN MESE E MEZZO ORMAI. L'UNICA COSA CHE RIESCO ANCORA A FARE E' SBARCARE IL LUNARIO, CON PICCOLI LAVORI IN NERO PER RECUPERARE I 20/30 EURO QUANDO SONO FORTUNATO, COME QUANDO ERO UNO STUDENTELLO DI CHE FACEVA QUALCHE LAVORETTO PER NON PESARE SULLA FAMIGLIA DI OPERAI, C'E' IL VANTAGGIO CHE COSI' MI MI SENTO COME SE FOSSI TORNATO INDIETRO, QUANDO STAVAMO MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO
BUON NATALE A TE CHE SEI PAPA' COME ME E A TUTTI I PAPA' SPERIAMO CHE QUESTO NATALE MI PORTI ALMENO UN LAVORO
BUON NATALE A TUTTI RADAMES DA CSALSERUGO PD

RADAMES LION, PADOVA Commentatore certificato 24.12.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao peppe mi rivedo in questa descrizione....purtroppo quindi grazie e tanti auguri da me e dai miei tre piccoli.

daniele colferai 24.12.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE SIETE MATTI? Non potete farmi commuovere così! Grillo, pure tu. Non si usa più avere dei sentimenti, un cuore....
SIAMO NELL'IMPERO MALEFICO DI EBENEZER SCROOGE!

http://images.movieplayer.it/2009/11/23/ebenezer-scrooge-doppiato-da-jim-carrey-e-il-protagonista-della-fiaba-a-christmas-carol-2009-139222.jpg

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.12.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SACCHI NATALIZI

Venite Babbo Natale, Gesù Bambino, Befana, elfi e folletti, gnomi e gnunt, angeli, fate e personaggi tutti delle fiabe
venite tutti e fate squadra
e portate sacchi ampi e capaci, un milione ce ne vuole
per cominciare
non portateci niente, non vogliamo niente
ma portate sacchi capienti dei neri rifiuti
ben solidi e ben resistenti
almeno un milione ne serve
e cacciatevi dentro i delinquenti che si chiamano politici
tutti senza differenziazioni
presidente, governo e parlamento e uniteci gli enti locali
e quando li avrete ben chiusi
prendete un altro bel po' di sacchi
altrettanto capienti
un altro milione ne serve
e cacciateci dentro il papa, i vescovi e i cardinali e quei parroci rovina-Cristo
e anche quelli legateli ben bene
e quando li avrete ben chiusi
un altro milione di sacchi
li destiniamo agli industrali e ai loro complici, primi Marchionne e Bonanni e a seguire quelli che da mesi non pagano i loro dipendenti e che si sono fottuti i ricavi nei paradisi fiscali, in Borsa, in saccoccia o hanno portato il lavoro altrove
e dopo quei 3 milioni di scellerati
un altro milione lo insacchiamo per il crimine organizzato
e fanno 4
e ci aggiungiamo un milione di sacchi se basta per quelli che fanno male quello che fanno: dall'impiegata allo sportello, al poliziotto infame alla maestra d'asilo, al chirurgo macellaio al funzionario parassita
e poi buttiamoli in qualche voragine profonda, metti la Fossa delle Filippine
da dove non possano risorgere mai più
Non saremo più 60 milioni di italiani
Saremo 56, ma vuoi mettere la pace!
Almeno per un po' di tempo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, concordo su tutto ciò che hai scritto. Anch'io sono un papà da circa tre anni. Prego ogni giorno che il mio piccolino continui a sorridere tutta la vita come fa adesso. Che sia sempre felice come ora. A volte penso che il desiderio di avere un figlio sia stato puro egoismo. Penso a mio Papà che vive 1.500 Km lontano da me. Che ho dovuto lasciare per poter lavorare dignitosamente e garantire alla mia famiglia un reddito da 1250 euro. Adesso ha 74 anni e penso a tutti questi ultimi anni, anni in cui avrei dovuto aiutarlo e invece non posso per la lontananza. Ringrazio comunque Iddio per tutto ciò che ci ha dato, fatiche comprese. E spero di poter dare a mio figlio un futuro migliore. Non mi arrenderò mai!

cecio 24.12.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bell'augurio Beppe, mi hai fatot emozionare! Auguri anche a te, non solo per Natale ma per tutti i restanti giorni dell'anno.

roberto raguseo 24.12.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

E VERO CHE A NAPOLI C'è LA MONNEZZA.. MA, ROMA è MESSA PEGGIO, LI HANNO LA SCHIFEZZA!!!! BUON NATALE..

aniello r., milano Commentatore certificato 24.12.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
un desiderio per NATALE.
Svegliarmi domani per avere una immensa notizia.
I nostri cari politici scomparsi,dispersi,volatizzati comunque che non ci siano piu, tutto questo sarà il piu bel regalo di NATALE.
BUON NATALE A TUTTI COLORO CHE SE LO MERITANO.
Buon NATALE allo staff di BEPPE Grillo

Francesco Longo 24.12.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento

--- BARLETTA… OPERAIO UCCISO DA CANCELLO; AVEVA SOLO 22 ANNI…
Il lavoro un serial killer…guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 24.12.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono alzato ho presso un caffè.

Oggi è "noche buena domani navidad"

accendo la tv e lo primo che vedo...


E lui!! un viejo malvado, plastificado, todo falso

Diciendo las mismas cosas que dice de anos e anos

Ragazzi VI desidero tante cose belle.

MA A LUI LE DESIDERO CHE PASSE PRIMA O POI COME SUO SIMILE JORGE LUIS VIDELA, IN CARCERE!

per avere distrutto i sogni a millioni di italiani
con suo egoismo e ripugnante modo di essere.

fascisti e mafiosi uniti dal berlusconismo, ecco lo che ha fatto.

cavoli!! mi ha bastato solo vederlo due secondi!

imaginate come ho le balle di questo quà!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 09:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i miei auguri li rivolgo a coloro che sono soli, che sono stati lasciati, che hanno perso il lavoro, che hanno subito umiliazioni sul lavoro, ai malati gravi, alle famiglie con seri problemi, ai deboli, agli emarginati, a coloro che durante le feste soffrono maggiormemnte la solitudine e la loro triste condizione umana, un augurio che tutto questo passi presto e che si abbia un pò più di giustizia umana.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.12.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE BEPPE

Il tuo post è un inno.
Ma voglio dirti di più: sono questi papà che fanno l'Italia.
Sono questi papà che si rimboccano le maniche quando le cose vanno male,altro che la demagogia della lega e del presidente operaio.
Sono i papà che accettano qualsiasi lavoro,sono i ricercatori,i laureati e tutti gli onesti lavoratori sfruttati e bistrattati.
Quelli che 'con la cultura non si mangia' ma che si immolano volentieri come pasto per gli altri.
Quelli che se smettessero di lavorare l'Italia sarebbe già morta.
I tanti invisibili che sostengono ancora questo paese di parassiti dove due lavorano ed altri 5 sono presidenti,direttori e scaldano la sedia per poter rubare lo stipendio a fine mese alla comunità.
Sono sempre quelli che si muovono per una protesta giusta e che la sera sono troppo stanchi per sentire le cazzate di un berlusconi,gasparri,casini,fini e bersani.
Quelli che hanno capito che per crescere i figli deve lottare ogni giorno tra mille peripezie e immobilismi tappandosi il naso per la crescente puzza di corruzione.
Sono quei papà che danno tanto ai loro figli anche se poco economicamente,ma tanto oltre ogni limite umano e i loro figli saranno il vero futuro mentre i renzo bossi appartengono al medioevo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.12.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Natale è ogni giorno.
Ogni giorno ognuno può fare un regalo meraviglioso.
Ogni giorno.
Ogni giorno un cittadino "rinato" può regalare il "natale" ad un altro cittadino.
Ognuno che ha aderito al Movimento 5 stelle può regalare la "nascita" ad un altro cittadino . Ogni giorno.
Ogni giorno un cittadino del Movimento può donare la partecipazione ad un altro cittadino , ora dormiente.
Ogni giorno.
Parlate del Movimento. Ognuno può diventare attivo nel Movimento.Tutti hanno la possibilità di fare tale dono.
E' un regalo per gli altri, è un regalo per se stessi.
Ogni giorno.

Grazie Beppe
Grazie da padre , grazie da figlio, grazie da cittadino

Iscriviti, partecipa, sostieni il Movimento 5 stelle.

Giuseppe Raspa
Movimento 5 stelle Pomezia
www.pomezia5stelle.it

g. r., Pomezia Commentatore certificato 24.12.10 09:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

siamo ancora tutti dentro la caverna, ma non possiamo uscire tutti insieme e velocemente altrimenti non passeremmo dalla porta e il sole accecherebbe la nostra vista, quindi finché siamo tutti insieme ancora dentro auguro un buon Natale a tutti.....io porto il panettone :-)

Davide Chiìriacò 24.12.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe! , ci volevi tu per farmi gli auguri di natale piu' belli che abbia mai ricevuto!.
Esattamente come dici tu, una colossale corsa al consumo di prodotti cinesi accompagnata al suono delle zampogne. Uno scambiarsi di baci, sorrisi e frasi di circostanza in una festa sempre piu' pagana, dimenticandosi del vero simbolo del Natale.
E noi padri in silenzio a chiederci se cela faremo e per quanto lungo ancora potremmo resistere.
Almeno regaliamo ai figli la luce negli occhi di cui parlavi tu.
Buon Natale

francesco c., emigrato all'estero Commentatore certificato 24.12.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

FIAMMIFERI

Il primo fiammifero lo accendo per vedere bene il pericolo,
per guardare il maiale nei suoi 360 denti e nei suoi occhi di deserto.
Il secondo fiammifero lo accendo per mirare la mia solitudine,
totalmente in sé responsabile, totalmente abbandonata al frullo del mondo
Col terzo fiammifero voglio capire bene cosa posso o non posso tentare
per non fare errori di strategia o di resistenza.
Il quarto e il quinto in memoria di quelli che ci sorressero: Falcone, Impastato,
Matteotti, Rachel Corrie, Libero Grassi, Baldoni...
Il sesto per i miei morti che non seppi capire e che dovrei onorare.
Il settimo per ricordare bene: sempre, adesso, io, qui, finché posso.
Tutti gli altri mille li brucio in una fiamma sola per celebrare le vittime
Per ricreare la luce.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon natale anche a te Beppe e a tutta la tua famiglia.
Grazie Beppe
S.G. BS

Silvano Ghisleri 24.12.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento

La logica del tempo

Come ogni volta che finisce un tempo,
ti urge la voglia di un bilancio,
come il comando a dover fare un punto,
in un capire che va contro ogni senso

Per me che ho vissuto così tanto
riprendere il filo a tanti eventi
e spesso così amari e così pesi
da stroncare ogni cuore è cosa rara

ma nella grazia di leggere il futuro
ho avuto anche la trama del passato
e ho visto il filo che legava il tutto
come una traccia buona predisposta

da un dio benigno molto più sapiente
Ho visto il bene sottotraccia, il fine
del mio destino, il compito vitale
per cui son nata che rendeva chiaro

ogni mio evento, ogni desolazione
nel filo necessario di una scelta
una condizione pulita e provocante
una prova per essere me stessa

Tutto è più chiaro se lo guardi in alto
Così io ti chiedo oggi, mio Signore
di vedere il disegno di un paese
di un popolo, una terra, una nazione

per intuire a cosa può portare
l’odierna crisi, la disperazione
a quale alba, quale tempo fausto
si accenda in cuore una rivoluzione

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Natale mi ha portato una bellissima storia d'amore, ma nn so fino a quando, io spero per sempre.
E a Natale mi ricordo inesorabilmente di chi é morto qualche autunno fa. Avevo solo 19 anni. Papà, ti voglio bene, tanto bene. E mi manchi tantissimo!!

Ilaria Arri 24.12.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

SCHIFANI LAVORA

Schifani ha dichiarato che le critiche ai parlamentari sono strumentali e che i politici lavoreranno 'perfino' il 23 dicembre.
Schifani lavoriamo tutti il 23 dicembre.Io lavoro anche il 24 e c'è anche chi fa i turni il 25.
Schifani ma vaffanculo te e la tua casta.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.12.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo periodo natalizio ho interiore voglia di appagamento morale; in questo senso voglio regalare alle Autorita'una nuova idea di Tassa: il Cagometro! Un contatore di cagate da applicare al WC; insomma la cacca costa! Fognature, acqua potabile,carta,inquinamento, etc.etc.Facendo i conti,esclusi gli stitici cronici, si tratta di circa 60 Mil.di abitanti per una cacca al giorno,fanno 60 Mil. di merde quotidiane! Al modico prezzo di 1 € l'una sono 60 Mil. di €
al giorno,sono la bellezza di oltre 20 Miliardi annui!

sorcio verde 24.12.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una lettera triste,na piena di veritá

Carta Giuliano 24.12.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento

AUGURIO


Possano le nostre parole essere limpide e trasparenti
possano i nostri pensieri essere calmi e profondi
il nostro cuore restare aperto e fiducioso
e i nostri passi seguire il sentiero del nostro compito
Possa la nostra vita essere una carezza
e la morte non avere rimpianti
Possa il mondo accogliere con gioia il nostro passaggio leggero
E ritrovarsi migliore

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento

La crisi colpa delle opposizioni? Ecco diceva il cazzone all'ambasciatore americano:

Both Berlusconi and Letta expressed concern about the
limited prospects for economic growth in 2010. Berlusconi
thought that Italy had weathered the past year of the
financial crisis fairly well but thought it would be a
challenge to produce enough growth in 2010 to start replacing
jobs lost.

(Sia Berlusconi che Letta esprimevano preoccupazione riguardo le limitate previsoni di crescita economica per il 2010.
Berlusconi pensava che l'Italia avesse gestito abbastanza bene la crisi finanziaria dell'anno passato, ma pensava alla sfida nel produrre per il 2010 la crescita sufficiente a recuperare i posti di lavoro persi).

http://www.elpais.com/articulo/internacional/Cable/tension/justicia/politica/elpepuint/20101223elpepuint_10/Tes

Marauder 24.12.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento

toccato... buon natale beppe

claudio benetti 24.12.10 08:15| 
 |
Rispondi al commento

RINASCITA

Ora possiamo solo
tornare alle radici,
visto che i principi li dimenticammo.
Ma esse non sono solo
nei padri della patria
della democrazia
del socialismo
delle chiese
o delle ideologie
Sono vivide ancora sotto terra
nello scuro calore della piazza
sono immerse profonde dentro l’anima
ed è l’anima che torneremo a scavare
coi polpastrelli, coi gomiti, con le labbra
Le radici nascono e rinascono
perché fanno parte della vita
le radici non hanno bisogno di capi
di testi, di leggi, di bandiere
perché sono esse la spinta suprema
sono l’uomo dentro l’uomo
e, come i liberi, nascono eterne.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Worried about a flat 2010
-------------------------

La crisi colpa delle opposizioni? Ecco cosa esprime il cazzone all'ambasciatore il 01/01/2010:

...

10. C) Both Berlusconi and Letta expressed concern about the
limited prospects for economic growth in 2010. Berlusconi
thought that Italy had weathered the past year of the
financial crisis fairly well but thought it would be a
challenge to produce enough growth in 2010 to start replacing
jobs lost.

...

(Sia Berlusconi che Letta esprimevano preoccupazione riguardo le limitate previsoni di crescita economica per il 2010.
Berlusconi pensava che l'Italia avesse gestito abbastanza bene la crisi finanziaria dell'anno passato, ma pensava alla sfida nel produrre per il 2010 la crescita sufficiente a recuperare i posti di lavoro persi).

http://www.elpais.com/articulo/internacional/Cable/tension/justicia/politica/elpepuint/20101223elpepuint_10/Tes

Marauder 24.12.10 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando la cultura morì
la libertà
la pace
quando l’amore morì
il legame tra l’uomo e l’uomo
e tra l’uomo e il mondo
la giustizia morì
la compassione morì
la bellezza morì
l’infanzia del mondo morì
il futuro remoto e quello successivo morirono
i figli dei figli dei figli
stavano male e soffrivano
delle colpe dei padri
quando le energie del bene
si fecero pallide esangui
si raccolsero tutte
nell’uccello morente
che perdeva ali bianche come neve

Girò le spalle il borghese
all’angelo che moriva
teso ai suoi interessi
Girò le spalle il prete
Il banchiere
Il politico
Indaffarati
A salvare le loro casse perverse
Girò le spalle
lo stupido l’ignaro il mentitore l’ipocrita
mentre l’uccello bianco del mondo perdeva le sue ali
ad una ad una, sfarinando
e il mondo si giaceva nero e peso e affondava in una melma indicibile
di miseria e dolore

ma i giovani vennero con la loro inesperienza
vennero con i loro tumulti
vennero con le trombette e gli sberleffi
e l’incoscienza
disordinati pazzi selvatici e selvaggi
sbagliati o in ordine, saggi o fanciulleschi
incazzati o ridenti
vennero e vennero e vennero
e non potevano fare a meno di venire
e di fare quello che facevano
contro i seri, i benpensanti, i puritani, i polizieschi
vennero come viene la forza della linfa
che risale l’albero secco
che erompe dal vulcano
che schianta le barriere dell’Oceano
vennero come viene la vita, il futuro, l’amore
vennero perché era il loro tempo di venire
a salvare il mondo


viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Grande messaggio. Grazie Beppe. Non ho trattenuto la commozione per ciò che hai scritto e che da padre condivido a pieno. Buone feste a tutti.

Ciccio Stea 24.12.10 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Charles de Goal

Il questore di Vicenza dopo gli scontri di sabato: Trovate sette spranghe di ferro, dietro il chiosco di un distributore di benzina. Vi dovete accontentare, dopo i tagli sulla sicurezza, non avevamo i soldi per confezionare le molotov.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notevole Beppe,
proprio ben scritta;
si riesce a percepire in modo assolutamente preciso il messaggio che hai voluto dare.

Auguri anche a te da parte mia (uno che purtroppo non riuscirà a diventare padre naturale).

roberto bonetti 24.12.10 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Come disse Tremonti: se il lavoro non c'è, inventatevelo!

Flavio Serpieri

a proposito delle escort croce e delizia dei nostri politici
Nasce Miss Escort,2011, concorso nazionale per premiare le più belle escort che lavorano sul territorio italiano. L’associazione Miss Escort promotrice del concorso nasce per rendere ufficiale un lavoro, quello della escort mai cosi attuale nella politica,nello sport e nello spettacolo e ad oggi mai cosi nell’occhio del ciclone mediatico. Miss Escort promuove questo concorso lanciando anche la campagna per portare alla luce questa professione sommersa, con i diritti e i doveri che spettano a loro e che competono a tutti i liberi professionisti di qualsivoglia settore. Il concorso si svilupperà in molteplici serate organizzate nelle varie città’ italiane e culminerà nella serata finale con location Roma alla presenza di una giuria presieduta dal regista Luca Damiano vincitore dell’Adult Award a Las Vegas corrispondente internazionale dell’Oscar del Porno e da altri membri della cultura,del giornalismo e dello spettacolo. Partiti già i casting,le candidate “sfileranno” in pedana mostrando il loro charme in costume, in lingerie e in abito da sera. Logo scelto per il concorso di Miss Escort un tacco a spillo emblema da sempre della seduzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Un po' OT.. Non avrei voluto scartavetrarmi anche oggi i coglioni col Nano, ma come si può restare impassibili davanti allo spettacolo degradante che l'omino ha dato ieri nel discorso-comizio di Natale? Dire apertamente che sta comprando altri parlamentari, che il Mondo è pacificato grazie al suo risolutivo intervento, che la crisi economica è praticamente un'invenzione delle opposizioni.......Davvero, come qualcuno ha scritto, che sembra d'aver a che fare un matto, la brutta copia di Charlie Chaplin nel film "il grande dittatore"...Qui oramai non serve più politica , ma la Psichiatrìa.......Buon Natale agli ostinati che non riescono a vedere la grandezza del Capo ma solo un vecchio, ricco, folle, patetico Porco.

harry haller Commentatore certificato 24.12.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio

Natale con i soliti quattro stronzi...

germoglia un terzo polo
che, ancora prima di essere creato,
è stato già trombato
da un piccolo e astutissimo brianzolo
(stempiato donnaiolo)
c’è poi lo sgangherato residuato
di quel che fu un partito
e adesso è in tasca a un baffo mariuolo;
le situazioni (pare) che ben sposino:
una accozzaglia subdola
che spera di irretire qualche asino
per non restare più senza la seggiola.

Stavolta non li biasimo,
non dico nulla…
vado a votar Vendola

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo post!!!
mi sono commosso.
buone cose a tutti

giovanni trincavelli 24.12.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Linquanti

Oggi mi sento democratico
Oggi mi sento bene,
Oggi
Sono contento come una pasqua
Quando pasqua è a natale.
Oggi mi sento democratico,
La democrazia è sempre di sinistra
Come quando comanda la destra,
La democrazia è sempre di destra
Come quando governa la sinistra.
La democrazia non è mai cristiana
Perché è nata pagana,
La democrazia è democratica
Perché fa parlare di sé,
Perché fa parlare di te.
La democrazia è democrazia
Quando comanda qualcuno
Diverso da me
Ma tanto simile a te,
Qualcuno che
Vale tanto per te
Ma non vale nulla per me.
La democrazia è astratta
Perché non si vede,
Ciò che si vede è concreto
Ma non è democratico.
La democrazia si respira
Si diffonde nell'aria,
Quando l'aria è inquinata
Si respira lo stesso
Perché è democratica,
Perché non si vede,
Perché è di tutti,
Di tutti quelli che contano
Che non valgono un cazzo
Ma che son democratici.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale
à chi c'è vò bene
à chi c'è vò male
Boni feste
a'lli melioni e cristiani
che chistu guverno
ha levato ò pane
Buon Natale
a' chi comme a mme
crede ancora
che stù munno in agonia
cu à giuventù trova nata via
Buon Natale chin'è speranze
che li politici disonest'
scumpareno dalla Terra nost'
Buon Natale a'lli sugnaturi
che dinto alla poesia
trovano à forza ,
pe lù bene e st'Italia nosta
e cunvincere tanta gente
che cù nà democratica restistenza
torna la vera democrazia
Buon Natale a tutt' vuie,
c'avie affullato stà piazza mia
e suppurtato li lamienti,
o speranze
e stù povero impertinente
che pè resuscità tutti li Cristi
mis'n'croce à stù munno e capitalist'
s'adda essere comunist

da:Napoli e dintorni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Miche Giunta

BUON NATALE

A voi che avete il coraggio di guardare negli occhi il passato
mentre andate incontro al futuro;
a voi che cercate il senso della vostra vita;
a voi che recate nel cuore la speranza di un mondo migliore;
a voi che ogni giorno percorrete la strada della sincerità ed evitate
le scorciatoie dell’inganno e dell’ infamia;
a voi che siete gente semplice e laboriosa e che parlate con il cuore
a chi vi sta accanto senza illuderla e senza l’uso dell’ipocrisia ;
a voi che non conoscete il significato dell’invidia ma solo
quello delle parole amicizia e lealtà ;
a voi che vivete giornalmente nel giusto ed invece siete trattati in
maniera indegna e disumana ;
a voi che hanno assegnato i compiti più ardui ed ingrati
e che vi premiano umiliandovi e bistrattandovi
oltre ogni limite;
a voi che siete dotati di quella ironia che spesso è compagna
della sapienza ;
a voi che subite colpi bassi ma che avete la forza
di rialzarvi dal tappeto e siete già pronti per
riprendere la battaglia senza l’ausilio di armi
ma con la forza della coscienza :;
a voi che respirate i sani valori tramandati dai vostri antenati
e che rifuggite dall’arroganza e dal potere;
a voi instancabili operatori della pace ;
a voi cattolici o laici,cristiani o musulmani ,bianchi o neri accomunati
da una inscindibile condizione che vi colloca in
“essere umano “;
a voi a cui penso ogni sera prima di chiudere gli occhi della
mai inquieta anima ;
a voi che credete in qualcosa e che in essa ( qualunque essa sia ) avete gettato le robuste fondamenta della vostra vita ;
a voi dotati di quell’intelligenza superiore che vi permette
di superare le barriere delle diversità ;
a voi che sapete perdonare anche quando non dovreste ;
a voi che sapete amare le persone che vi vogliono bene per quello che siete
a voi che conoscete il gesto della carezza ad un bimbo
e che non avete vergogna di piangere nello sconforto
a voi tutti e… se resta una riga
Buon Natale anche a me
che sono uno di voi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.12.10 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe

un papa' stanco

maurizio claroni

auguri !

maurizio claroni 24.12.10 07:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Babbo Natale, per il prossimo anno gradirei che dopo Kossiga tu ci levassi dai coglioni anche Andreotti; e possibilmente, che tu faccia esplodere la bara quando andranno a rendergli omaggio quelli di sinistra. Grazie.

Marauder 24.12.10 06:17| 
 |
Rispondi al commento

E' Natale e penso a tutti quei papà che guardano con gli occhi lucidi i propri figli perché non capiscono come possano avercela con Berlusconi, perché Silvio è come un padre, è come loro; loro lo votano Berlusconi, è l'esempio della viriltà in età avanzata. VADANO AFFANCULO TALI PADRI! Tanto creperete presto e tutti insieme, lasciando un bel buco generazionale, dati i numeri.

Marauder 24.12.10 06:00| 
 |
Rispondi al commento

...hai ragione Beppe, queste spesso sono le condizioni ma non necessariamente dei papà...perchè generalizzare, perchè non parlare di genitorialità? Io, per esempio, sono una mamma. Appena separata, pur con le mie competenze, ho cambiato lavoro, per farne uno umile ma che mi permettesse di seguire i miei figli preadolescenti. In quel caso, come in moltissimi altri, è stato il papà a defilarsi dalla responsabilità diretta...e allora? Diceva un tale Alexander Dumas: "ogni generalizzazione è pericolosa, inclusa questa" Buon Natale Beppe, ti ritengo, comunque, un Grande!

luna s. Commentatore certificato 24.12.10 05:27| 
 |
Rispondi al commento

BUON NATALE a TUTTI...
MARIARCA TERRACCIANO E’ IL MIO SINDACATO.

LO SARA’ PER SEMPRE E SARA’ L’UNICO.

RIPUDIO OGNI ALTRO SINDACATO, CGIL, CISL, UIL, CONFSAL, RDB, CUB… LI RIPUDIO E DOVETE RIPUDIARLI ANCHE VOI, PER SEMPRE.

CI HANNO VENDUTI.

RAGAZZA, RAGAZZO, DONNA, UOMO CHE MI LEGGETE, SIAMO SOLI. NON C’E’ PIU’ NESSUNO LA’ FUORI A DIFENDERCI. SIAMO SOLI, PERCHE’…

I POTERI FINANZIARI DI UNIONE EUROPEA E STATI UNITI CI STANNO DISTRUGGENDO IL FUTURO DEL LAVORO COME NON POTETE IMMAGINARE

(l’inchiesta coi fatti, le prove, i colpevoli qui Il Più Grande Crimine)

ESSI HANNO SOTTRATTO ALL’ITALIA…

457 MILIARDI DI EURO IN 2 ANNI…

… PIU’ DI 20 FINANZIARIE SPARITE DAL TUO STIPENDIO E DAI TUOI SERVIZI ESSENZIALI… IN 2 ANNI. MENTRE NOI PER MILLE EURO IN BUSTA PAGA DOBBIAMO SUPPLICARE…

O MORIRE

MARIARCA HA DATO IL SUO SANGUE IN UNA LOTTA DISPERATA CONTRO QUESTO SCEMPIO ED E’ MORTA…

PER ME, PER TE, PER VOI.

(la sua storia Youtube)

NEL SUO SANGUE HANNO GRIDATO LE VOCI DI MARTIN LUTHER KING, DEL MAHATMA GANDHI, DI MALCOM X, DI PEPPINO IMPASTATO, DI STEVE BIKO, DI KEN SARO WIWA… DEGLI EROI DI TUTTI I TEMPI

MARIARCA ERA…

IL RADICALISMO DEI DIRITTI DI CHI LAVORA, CHE E’ L’UNICA ARMA RIMASTACI. SENZA, SIAMO FINITI.

IL POTERE LO SAPEVA, E NEL 1975 LA COMMISSIONE TRILATERALE DI STATI UNITI, EUROPA E GIAPPONE SANCI’ LA MORTE DEL RADICALISMO E DEL LAVORO, CON QUESTE PAROLE: “Quando esso perde forza, diminuisce il potere dei sindacati di ottenere risultati. La concertazione produce disaffezione da parte dei lavoratori, che non si riconoscono in quel processo burocratico e tendono a distanziarsene, e questo significa che più i sindacati accettano la concertazione più diventano deboli e meno capaci di mobilitare i lavoratori, e di metter pressione sui governi”… ERA IL 1975.

I SINDACATI CI SONO CASCATI.


segue giu'

Salvatore Modellino-San Lupo(Benevento) 24.12.10 04:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie Beppe ,buone feste anche per te e famiglia.
Mauro

mauro bosisio 24.12.10 04:25| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post Beppe,
un grazie dall' Australia, per trovare tutti i giorni la forza di trovare e scrivere pezzi di cuore!

Boun Natale di plastica a tutti.

---------------------- V --------------------------

Beppe Loriga 24.12.10 03:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao papà,
che eri un carabiniere e proprio per questo mi hai insegnato il significato della democrazia fin da piccolo, rispettando sempre le mie idee (sempre più diverse dalle tue, nel tempo) senza ostacolare la mia obiezione al militare... però hai vissuto in un bel periodo, potevi permetterti di essere così tollerante, perché eri felice.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 24.12.10 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Sai Beppe qual'e' la cosa piu' triste?

GESU' NON E' NATO IL 25 DI DICEMBRE. I RE MAGI NON ERANO BRAVI. LA STELLA NON LA MANDATA DIO. LO SCAMBIO DEI REGALI ERA UNA PRATICA PAGANA.

Goodnight Beppe.

Paolo Tichelio 24.12.10 02:58| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a tutti ed anche a bbbbeppe , un'abbraccio

Paolo Cola 24.12.10 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!

Daniele Bocini 24.12.10 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Auguri anche a te.
Le opinioni sul blog vanno prese per quello che sono: Opinioni.
Buona notte.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.12.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BARBARA BERLUSCONI DICE, SU "LA STAMPA", CHE SI SENTIREBBE RAPPRESENTATA DA RENZI...
AH AH AH AH AH AH AH AH

gabra s. 24.12.10 02:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La giustizia, minaccia per l'Italia"

Bravo d'alema... meglio dell'originale!
E poi c'è ancora qualcuno che scassa il cazzo perchè non si vota pd...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
le ultime quattro righe del tuo post di oggi mi hanno colpito particolarmente perchè sei riuscito a tradurre in parole un'emozione difficile da descrivere.
Da diciannove lunghissimi anni non ho piu' mio padre, ma la luce onesta dei suoi occhi mi accompagna in ogni istante della mia vita.
Anche lui, proprio come te s'inkazzava davanti alle ingiustizie e non mollava mai.
Tu Beppe mi ricordi molto mio padre, ecco perchè
un po' ti considero "padre adottivo" perchè le lotte che stai portando avanti sono sacrosante e sei il risveglio di tante coscienze che forse senza di te, sarebbero ancora assopite.

Non voglio fare troppo il sentimentale (non è nel mio stile) ma questo ci tenevo davvero a dirtelo.
Ti voglio bene e ti auguro Buon Natale.

PS. Loro non molleranno mai, NOI NEPPURE!

Luigi Bonardo Commentatore certificato 24.12.10 02:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori