Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il default e i petali delle margherite


Massimo_Dalema.jpg
In caso di sfiducia al governo Berlusconi, per il Pdl si rischia il default. Per finirutellicasinidalemavendolaeccetera il default ci sarà se Berlusconi continuerà a governare. Hanno, come succede spesso, torto entrambi. Il default, infatti, c'è già stato e l'unica soluzione rimasta ai partiti è una fuga precipitosa. L'Italia è retta dalle piccole e medie imprese (PMI) che rappresentano l'81% della forza lavoro nel settore privato e creano il 70% del PIL. Nell'ultimo anno su un campione di 6.000 PMI intervistate (studio Unicredit), il 28% ha dichiarato di aver diminuito la produzione. Nei primi quattro mesi del 2010, ben 10.000 PMI hanno avviato una procedura di fallimento (il 26% in più dello stesso periodo del 2009). Le grandi imprese stanno peggio. Dalla Telecom alla Fiat delocalizzano o licenziano, quando non chiudono i battenti. Rimane il settore pubblico con i suoi 4 milioni di dipendenti. E questi stanno ancora a sfogliare la margherita.

4 Dic 2010, 22:59 | Scrivi | Commenti (52) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La cosa insopportabile è che si continua a mungere una vacca che presto esaurirà il suo latte, mentre i grandi evasori, a bracetto (o coincidenti) con la corrotta e corruttrice classe politica, rimangono sostanzialmente intoccabili.
Quando il terreno cederà completamente saranno sempre loro, a bordo del personalissimo velivolo, a rimanere sospesi, a galleggiare nell'aria: degli stronzi volanti.


"Rivoluzione Cantona"
Les banche francesi deplorano l'appello di Eric Cantona a prelevare in massa i soldi dalle banche,cnvengono che l'iniziativa sarebbe dannosa per il sistema bancario che Cantona vuole appunto colpire come cuore di un sistema sbagliato.

L'ex attaccante del Manchester United ha indetto su facebook il prelievo collettivo per il 7 dicembre p.v. Ritirare il proprio denaro dalle banche è dannoso per se stessi e per il sistema, ha detto Jean-François Sammarcelli e invita alla prudenza.Ma in piena mobilitazione sociale contro la riforma delle pensioni, Eric Cantona ha spiegato che una nuova forma di rivoluzione deve ormai passare per una destabilizzazione del sistema bancario.Vediamo che cosa succede, non solo in Francia, fra due giorni.

Claudia - Ts 05.12.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Piero Ricca comunicatore brillante e tagliente come al solito, anche per D'Alema è imbarazzante rispondergli

massimo b. Commentatore certificato 05.12.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei problemi più grossi dell'economia italiana è proprio la piccola dimensione delle imprese, e qui si continua ad elogiarla.
Incredibile.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.12.10 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi quando stava cominciando a fare una vera lotta all'evasione fiscale è caduto, berlusconi quando ha cominciato a tagliare agli apparati statali sta cadendo, alla fine a rimetterci sono sempre i dipendenti delle imprese private che per finanziare la pubblica amministrazione inneficiete sono tassati piu' che nel resto d'europa, intanto gli evasori continuano ad evadere, e un 30% di statali a fare i parassiti.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 05.12.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento

pprova

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.12.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma da dove avete preso questi dati ? Sono completamente fasulli!!! Assurdo...

Vittorio 05.12.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento

nessuno ha la ricetta giusta
ma so che da questo blog con la volontà positiva
che c'è in tutti si possa migliorare la situazione
animo ragazzi ce la faremo tutti insieme
da un quasi sessantasettenne che ha ancora speranza

Sauro Scampini 05.12.10 17:14| 
 |
Rispondi al commento

A parte la distruzione che ha provocato Berlusconi da quando ha l'Italia nelle sue fameliche mani e che, quindi, niente di peggio potrebbe succedere a causa della sua debacle, dice un proverbio antico: MORTO UN PAPA SE NE FA' UN ALTRO!
E ho detto tutto!

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 05.12.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Il default non ci sarà in nessuno dei due casi e nemmeno c'è già stato. Sono solo patetici al lupo al lupo gridati da dei mascalzoni il cui unico interesse è mantenere chi effettivamente garantisce il debito pubblico sotto controllo.

I risparmi degli italiani che finiscono in Btp e Cct, oltre a finanziare malgoverno, corruzione e criminalità di ogni parte politica, costituiscono la maggiore garanzia contro la possibilità di insolvenza del paese.

Credo che gli italiani dovrebbero essere pienamente coscienti di avere in mano l'arma finale per sbarazzarsi di tutti gli eccetera eccetera e finalmente iniziare a gettare le basi per un futuro migliore.

Per ora possiamo supporre che la pressione sul debito pubblico aumenterà e che gli italiani, insieme a tutto il mondo occidentale, dovranno adattarsi a uno stile di vita più povero. Di conseguenza diminuirà il loro tasso di risparmio con un immaginabile impatto sul finanziamento del debito pubblico.

Ne parlo spesso nel mio video-blog, qui ad esempio: http://www.vloganza.tv/2010/12/ma-prestereste-dei-soldi-uno-cosi.html

Saluti,

Luciano

Luciano Giovannetti 05.12.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

W GRILLO.

W PIERO RICCA.
W M*****

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 05.12.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ancora un post senza senso.
Dispiace dirlo,
ma grillo si è incartato su se stesso,
e continua a ripetere sempre le stesse cose,
senza mai proporre assolutamente nulla
per uscire da questa situazione.
Ok, certo,
c'è una gravisssima crisi,
non c'è bisogno di un indovino
per accorgersene,
e quindi?
E QUINDI?
Che facciamo?
Anche se per ipotesi,
tutti i partiti si sciogliessero,;
E poi?
Quali sono le proposte economiche di grillo?
Zero, zero di zero.
Il programma del movimento,
seppur valido in molti campi,
è assolutamente carente
per quanto riguarda l'economia.
Sarebbe opportuno che grillo
ed i suoi esperti
approntassero un piano
di uscita dalla crisi
e lo sottoponessero ai cittadini,
altrimenti è inutile
denunciare tutti i partiti,
e metterli tutti sullo stesso piano.
In particolare, equiparare, il pdl a SEL,
o alla sinistra comunista,
è una mascalzonata bella e buona,
e tutti quelli a cui rimane un pò di memoria storica lo sanno benissimo.
Comunue sono molto curioso
di conoscere la ricetta economica
del movimento.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.12.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi va da Montezemolo sulla pista di Fiorano per
complimentarsi e pretende di fare un giro su una F1.

Al primo giro vola fuori pista ad alta velocità .

Partono i soccorsi dai box ma nel campo vicino, del Berlusca,
nessuna traccia: nessun corpo da soccorrere vicino all'auto!
Più in la un contadino con la vanga dice: "Sembrava morto, quando
mi sono avvicinato ha aperto gli occhi e ha detto che non si era fatto
niente ... ma conoscendo le cazzate che
racconta l'ho sepolto ugualmente!"

;-D

Uno dei tanti 05.12.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

L'italia non è in grado di autogovernarsi. Non possiede la civiltà necessaria. Non è questione di destra o sinistra.
Ma non c'è problema, la "festa" durerà ancora poco. A breve la Cina ci comprerà in blocco e saranno loro a decidere. A proposito, lo sapete cosa fanno i Cinesi con i politici corrotti? LI IMPICCANO.

Lo Fe 05.12.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Il "finirutellicasinidalemavendolaeccetera" come lo chiami tu è l'attuale opposizione parlamentare, di cui anche - spero - il Movimento 5 Stelle farà parte.

Non voltate la testa dall'altra parte, a sinistra ce n'è di gente seria (i pugliesi Vendola ed Emiliano su tutti), così come nella Chiesa ci sarà pure un Don Ciotti e un Don Gallo.

Per "l'amore della ragione a tutti i costi" e il relativo "odio del torto", non potete dividere l'opposizione Parlamentare in milionesime parti. Dovreste tendere ad unire le risorse più pregevoli e a voi più omogenee, senza pregiudizi demagogici (Fini non è uguale a Vendola, checchè ne diciate). Non esiste il Nero e il Bianco, ma una lunga scala di grigi che ben rappresenta gli appetiti e gli istinti umani, nonché politici.

E poi: c'è già troppa confusione, per cui cerca di essere più realista e responsabile Beppe! Sennò penserei che il tuo amico Di Pietro (organico a Vendola&Bersani) andrebbe messo nel medesimo elenco, così rifatto "finirutellicasinidalemavendoladipietrosaviano"... non ti pare che anche Saviano - secondo i tuoi "mirabili ragionamenti" - non sia da ascrivere al medesimo circolo?

Ecco, finitela di fare i disfattisti, e parlate solo dei vostri programmi e delle vostre idee... che 'sta gente - presa singolarmente, e non messa in un unico sacco come fai tu - la conosciamo bene.

Pretendo onestà intellettuale!

michele francia 05.12.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...baffomalefico...fate vomitare TUTTI...ma,
tu sei il PEGGIO...non ci sono aggettivi dispregiativi adeguati per DEFINIRTI!......

anib roma Commentatore certificato 05.12.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa vi avevo detto?...il Cavaliere l'ha detto chiaramente...se casco io cascate tutti.....guardate la gente lo sottovaluta...ma questo è in grado in quattro e quattrotto di mandare a gambe all'aria l'italia....
Onestamente poi come pensate che reagiranno i n/s creditori?...non penserete mia che la "grande ammucchiata" possa dare delle garanzie di solvibilità del dpup.?...
Solo il Movimento 5 Stelle può dare garanzia a Livello internazionale di portare avanti un programma di riduzione del debito pubblico,ristrutturazione dello stato,ecc...e siamo gli unici..gli altri ci copiano....figuriamoci se Fini, Casini, Ruttelli, bersani..aboliscano le provincie...chiudono comuni sotto i 50.000 abitanti...si come no!l'auto blu...auguri.....Quindi caro Beppe se andiamo in Parlamento e al Governo, io mi metto alla cassa e si chiude i rubinetti, poi vediamo chi ci viene a chiedere i "vaini":...te lo immagini:...ministro sono venuto a chiedere i soldi per le auto blu:...t'atacchi non vi dò un cazzo...tutti a piedi...

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.12.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

MA questa ,tanto decantata,globalizzazione a chi ha giovato?Visto l'impoverimento europeo e americano si puo'proprio affermare che è una truffa a danno dei tanti,e un'immensa ricchezza per pochi.

antonia cerimbelli 05.12.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Scriviamo tonnellate di commenti, di argomenti importanti e tutti pertinenti.... Ma dobbiamo trovare una linea comune da dove cominciare la ricostruzione... Non possiamo sempre rimanere ancorati a discutere di ciò che hanno fatto, di ciò che sono, di chi erano ecc ecc...
Dato come inizio che questi partiti e questi politici non sono più l'espressione della nostra volontà, direi che la prima azione sia intensificare la lotta per una riforma della legge elettorale, per ridare il potere ai cittadini di eleggere le persone e non i paartiti, che poi scelgono loro fra la casta....
Iniziamo ua campagna pesante per modificare la prima legge che ci possa permettere di mandare a casa questi schifosi, e sostituirle con gente che davvero ha voglia di contribuire a ridare speranza all'Italia.... Lo dobbiamo fare, è un nostro dovere... anche per i nostri figli, che non abbiano daa ingoiare la mera che stiamo ingoiando noi.

Fare Politica 05.12.10 11:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Dal sito di repubblica.it

In America hanno fatto subito il conto. L'attrice americana Julia Roberts, nuova testimonial della Lavazza ha intascato - secondo alcuni siti Usa- 1,5 milioni di dollari. Fin qui nulla di male vista la sua caratura internazionale. Quello che però sembra aver colpito la fantasia è il valore complessivo dell'operazione divisa tra costi e impegno lavorativo. "La Roberts" -scrivono- appare come la Venere di Botticelli accanto a Paolo Bonolis e Luca Laurenti che cercano di convincerla a sorridere affinchè il pittore possa dipingere il suo sorriso. Cosa che avviene dopo che Julia beve un sorso di caffè. Non male - concludono gli americani- per appena 45 secondi apparizione e per giunta senza dire una parola. Insomma: 33 mila dollari guadagnati al secondo".

Accidenti, penso che il loro caffé mi andrà di traverso quando lo berrò alla mattina prima di andare a lavorare...

rolla lorenzo 05.12.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Dina Barboni ma che cazzo dici?la sinistra ha lasciato il debito pubblico?ma se ha governato per cinquant'anni la DC (400.000 miliardi di lire di debito)con i cinque di craxi siamo arrivati ad un milione di miliardi di lire,la sinistra se permetti il debito l'ha fatto scendere dal 106%al 104%,invece ogni volta ch arriva il botolo con il catrame in testa il debito schizza al 118%,e vuoi sapere perchè?perchè nonostante tutti questi tagli non diminuisce?ma anzi aumenta?perchè il problema stà lì,se li mangiano loro, (vedi scaiola,vedi bertolaso e i suoi amici,vedi lunardi,verdini,e chi più ne ha più ne metta)e tu e quelli come te che sicuramente avrai la testa piena di botox continuano a dire la sinistra la sinistra,mi piacerebbe vedere come vivi,sicuramente sei una che le tasse neanche sà cosa sono,neanche sà a cosa servono,il male dell'italia sono gli italiani ignoranti ed opportunisti (te lo traduco,voti per convenienza tua personale)come te che non capiscono un cazzo e parlano,cresci che è meglio per te e per tutti noi,siamo stufi di vivere in una nazione di bambini,un ultima cosa noi spendiamo trecento miliardi di euro per le pensioni,cento solo per le pensioni superiori ai 1500 euro mensili e mettere un tetto massimo a quatromila?anzichè pagare 13-14 mila euro al mese a gente già stracarica di soldi che ha case e barche ecc.. invece di tagliare su scuola,ricerca,cultura, sanità parchi nazonali, privatizzare l'acqua,si pensasse ha dimezzare i parlamentari,le auto blu,togliere le sovvenzioni ai giornali,alle scuole private,via i rimborsi elettorali,dimezzare gli stipendi dei parlamentari,via le province inutili,le comunità montane inutili,aglomerare i comuni più piccoli a quelli più grandi,aumentare l'ici a chi ha un sacco di case,tanto di sicuro onestamente non se l'è fatte,tassare le auto inutili,(vedi i suv)sai quanti soldi uscirebbero,i nostri figli ce ne sarebber0 grati,invece sei ancora lì chè credi alle cazzate che ti propinano,sveglia che è ora.

max luciano 05.12.10 11:28| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Ma è una crisi di sistema, del sistema capitalista! E la prossima sarà ancora peggio! Chiunque critichi la situazione attuale dovrebbe avere delle proposte alternative, ma il capitalismo non può trovare soluzioni all'interno di un sistema criminale che sta distruggendo il pianeta e rende l'uomo schiavo molto più di quando c'era lo schiavismo. L'unica alternativa rimane il socialismo, un socialismo moderno che tenga conto della storia e della cultura di ogni popolo ma che coniughi libertà, giustizia, uguaglianza e fratellanza tra i popoli.

Errico Malatesta 05.12.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

forse questa è la risposta sempre don data, nè da politici, nè da politicanti, nè da economisti, nè da sindacalisti: LA DOMANDA : datemi, ditemi, TRE, soli, buoni motivi per i quali dovrei investire in ITALIA, in una attività produttiva. Amen.
Chi può è già andato, molti di quelli che ci sono vorrebbero andarsene ma non possono per i motivi più vari. Molti sono incatenati al carro del sistema predatorio. Chi intraprende vuole regole certe, fatte rispettare e sanzioni altrettanto certe, sentenze rapide ec. ec. Cosa impossibile nell'italico stivale. Auguri a quelli che resistono o sono forzati del sistema.

Emilio Odescalchi 05.12.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a questo punto che pesci prendere?

Giovanni Filippo 05.12.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Vitalizi ai consiglieri pugliesi con i soldi dei libri di testo
di MASSIMILIANO SCAGLIARINI
Gazzetta del Mezzogiorno 3.12.2010

gianni 05.12.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

la camera sospende i lavori e mi domando se prima erano quattro gatti a proteggere i parlamentari in aula adesso quanti agenti userà il maroni per difendere gli onorevoli deputati dalle uova marce che li aspettano in giro per l'italia...maroni toccati i coglioni ma va là... mavalà ma va a fanculo

piero bartorelli Commentatore certificato 05.12.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

1816, finge di incazzarsi, ed invece, non gli sembra vero che qualcuno, tolga le castagne dal fuoco per lui.
Quando, come inevitabilmente, e per colpa del Poket Duce, saremo nella merda fino sopra i capelli, Lui, ritornerà da Antigua, come salvatore della patria.

antonio d., carrara Commentatore certificato 05.12.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni 50' e primi anni 60', quando Enrico Mattei trattava con Unione-Sovietica, Iran, Algeria, Tunisia etc. dicevano che Mattei era un UOMO CORROTTO, che agiva per INTERESSI PERSONALI.
Tali notizie erano messe in giro ad arte dai Francesi, dalle 7 Sorelle(Compagnie Petrolifere Mondiali) perche' volevano un'ITALIA DEBOLE dal punto di vista Energetico, Economico, Politico.
Mattei con gli Arabi faceva al 50% ciascuno; Le Compagnie Petrolifere (7 Sorelle) invece volevano il 75%.La Francia odiava Mattei perche' Mattei appoggiava l'Algeria.L'Italia era con Mattei amica degli Arabi e della Russia,contro lo strapotere delle Compagnie Petrolifere. MA MATTEI FU FATTO FUORI DALLA MAFIA IN UN ATTENTATO e molti anche in Italia gioirono. I PARENTI DI MATTEI DI MATELICA LO SANNO BENE.Essi ricevettero lettere minatorie per 10 anni affinche' non parlassero. ORA LA STORIA SI RIPETE?PUO' DARSI,
IN ITALIA CHI VUOLE IL POTERE STA ANCHE CON IL DIAVOLO. QUESTA SINISTRA NON PROMETTE NIENTE DI BUONO. VUOLE IL POTERE E BASTA NONOSTANTE CI HA LASCIATO UN DEBITO PUBBLICO SPAVENTOSO con sprechi e sperperi, FACENDO CREDERE ALLE MENTI DEBOLI CHE I PROBLEMI DELL'ITALIA LI HA CREATI QUESTO GOVERNO; COME I RIFIUTI A NAPOLI.

dina barboni 05.12.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

corruzione diffusa e coccolata... soldi dai corruttori accettati da tutti ed esentasse...beppe ripuliamoci da corruttori e da miserabili corrotti
la prima cosa che si percepisce dell'italia e il marcio della corruzione e dai bloggers!!!

piero bartorelli Commentatore certificato 05.12.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

che ne pensate?

http://www.jusprimaenoctis.net/?x=entry%3Aentry101205-021954

Edmond A., Zurich Commentatore certificato 05.12.10 05:43| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE
SETTE DICEMBRE TUTTLA L' EUROPA TOGLIE IL DANARO DAGLI ISTITUTI BANCARI.

Passaparola
Passaparola
Passaparola

Chi non lo fa salva il nano

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.12.10 04:09| 
 |
Rispondi al commento

il PD è un "nulla" che prende ancora i voti dei vecchietti ai quali è stato detto che PD=PCI e dei nipoti e figli dei vecchietti che nella loro ingoranza si fidano di quel che dicono i vecchietti di famiglia o semplicemente votano così per rispetto agli anziani.

bruno bassi 05.12.10 02:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se è prioritario mandare a casa berlusconi, è ora che vi parlate con tutta la sinistra e basta,perchè se continuiamo così che ognuno parla per conto suo,berlusconi al momento sta al 42% e le elezioni le vince di nuovo.

gloria mazza 05.12.10 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
A PARTE CHE PREPARINO GLI ELICOTTERI,IL CHE FAREBBERO MOLTO BENE.
MA QUANDO AMMETTERANNO IL DEFAULT?
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.12.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

La politica sta rovinando questo paese. I politici dovrebbero capire che ormai non siamo più in tempo per riprenderci. Dovrebbero lavorare giorno e notte per trovare soluzioni realistiche e importanti, non dovrebbero pensare a quanti petali ha la margherita o quanto viagra assumono i pdellini.

stefano p. olati 05.12.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento

i politici sono tutti schifosi (quelli italiani) e se non lo sono lo diventano!

enzo g., bari Commentatore certificato 04.12.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

... si, sfogliano la margherita. La fava devono sfogliare.Ki + Ki - ... vogliono liberarsi di Berlusconi ... nn si accorgono che dobbiamo liberarci di tutti e dico TUTTI gli attuali politici ... fuori fuori tutti.

ignazio contu 04.12.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

... la politica è schifosa e fa male alla gente e tutti quelli che fanno questo gioco c'hanno certe facce che a vederle fanno vomitare, che siano untuosi democristiani o grigi compagni comunisti, son'nati proprio brutti o perlomeno finiscono tutti così ... Ah c'aveva proprio ragione la b onanima di Gaber!

enzo grandolfo 04.12.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento


LO studio UNicredit ha telefonato anche a me e se ne è andato a fan culo , cosi' come a fan culo devono andare le banche usurai di professione.

Proprio una alta percentuale di aziende che ha avviato le procedure di chiusura / liquidazione o fallite lo devono agli studi delle banche che gli hanno ridotto i fidi o chiesto rientri veloci o non rinovato le linee di credito.

Non solo chi ha risposto sono i meno peggio ; ma quale 28% in meno di produzione siamo almeno al 35-40% in meno .

E anche l'occupazione o meglio il tasso di disoccupazione è molto piu' elevato rispetto alle stime ufficiali truccate.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.12.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori