Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il gemellaggio tra studenti e camionisti


studenti_A14.jpg
Nella protesta dei ragazzi mi ha colpito qualcosa che dovrebbe far riflettere i politici: la solidarietà, le strette di mano e gli applausi da parte di molti automobilisti e camionisti che in altre occasioni avrebbero solo imprecato per il ritardo. A Bologna come a Roma.
"Caro Beppe, ieri sono andato con la mia telecamera per sotto le Due Torri alle ore 9,30, in pochi minuti i pochi tremolanti ragazzi arrivati per primi si moltiplicano fino a un migliaio. Partiamo tra i soliti cori percorrendo via Indipendenza, un corteo garbato educato, oserei dire "floscio". Piazza Verdi con gli studenti delle università, alle ore 11,00 arriviamo in piazza, sono tanti, tantissimi, senza bandiere, senza slogan politici. Il corteo si salda in un corpo unico, universitari, liceali, ricercatori, docenti, studenti di tutti gli istituti superiori di Bologna creano un'onda umana che comincia a muoversi verso i viali in direzione Stazione Centrale. Inizio a vedere una determinazione che non avevo mai notato nelle manifestazioni precedenti, il corteo si muove come un fiume in piena e prende forza e velocità. Si corre, cazzo se si corre. Sta succedendo qualcosa, gli studenti rivogliono a tutti i costi impadronirsi dei loro diritti e vogliono che tutti lo sappiano, corriamo verso le torri della Regione, ma non ci fermiamo, proseguiamo verso la sede della RAI, il custode blocca il cancello, ma gli studenti non vogliono fermarsi lì. Corrono, corrono sempre di più. All'orizzonte le luci rosse e verdi del casello dell'autostrada che lampeggiano, capisco che quello è l'obbiettivo, occupare l'autostrada. I caselli iniziano a fischiare impazziti, siamo sullo svincolo, ci fermiamo, la Polizia blocca l'autostrada A14 nelle due direzioni, a quel punto si riparte, si percorre lo svincolo fino a quello successivo in direzione Padova, 2 o 3 km tra le trombe dei TIR che sostengono quella generazione che sta urlando in tutto il Paese per il diritto allo studio e per garantirsi un futuro, il corteo si muove in modo civile senza arrecare nessun danno alle strutture. Mi arrampico su una piattaforma per riprendere il fiume in piena che attraversa il casello, è un fiume pulito, fatto dei nostri figli, dei nostri ragazzi, è un fiume da rispettare se non vogliamo che straripi ogni giorno con più impeto e rabbia." Un abbraccio, Nik il nero

1 Dic 2010, 18:25 | Scrivi | Commenti (60) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

'' Tremino pure le classi dominanti di fronte alla rivoluzione proletaria: i proletari non hanno nulla da perdere in essa, fuorchè le loro catene. E hanno un mondo da guadagnare. Proletari di tutti i Paesi, unitevi! ''

Karl Marx.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 03.12.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Monicelli....Un grade.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 02.12.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

è un fiume pulito, fatto dei nostri figli, dei nostri ragazzi, è un fiume da rispettare se non vogliamo che straripi ogni giorno con più impeto e rabbia."

:)

Ottimo ....NIK Il Nero..

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 02.12.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento

CORREZIONE E COMPLETAMENTO...
Correggiamo e completiamo il pensiero dell'ultimo post: o si convincono "MILIONI" di cittadini a scendere in piazza, "UNITI" e senza "PARTITI", utilizzando un "UNICO" argomento (i "TROPPI SOLDI" dei signori "POLITICANTI PARTITICIZZATI", dei loro "AMICI" e "FINTI NEMICI"), contro un "UNICO" nemico ("TUTTI" i signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI"), senza cadere nella trappola dei "MILLE" argomenti usati a bella posta nel loro trito e ritrito "DIVIDE ET IMPERA", oppure nonostante cambino i "PRE-POTENTI" al Governo e nonostante cambino i Governi, "MAI NIENTE CAMBIERA'"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 02.12.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Bel video di spiega sulla situazione rivolta universitaria MANGANELLO IN UNIVERSITÀ

La protesta di studenti e ricercatori contro la riforma Gelmini che finge un attacco ai baroni ma in realtà riduce il diritto allo studio dell'intero Paese...

mirko 02.12.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Anzi ora che ci penso vi dedico anche una poesia.

Giovani

Coraggio,
il tempo non aiuta,
lui stesso brancola, tentenna
è spaurito.
Coraggio!
In voi le forze dei trecento Spartani
i vostri volti
giovani,
innocenti,
puliti
i vostri capelli vigorosi al vento,
e come l’onda che si abbatte sulla roccia
a voi la capacità e la forza per gridare un mondo nuovo,
diverso.
Se sarete forti
vi scaglieranno frecce
se uscirete dai ranghi implorando la libertà
tenteranno di imprigionarvi con grosse catene
non temete
siete il ruggito della giustizia
siete la perla della giovinezza
siete la lancia che spezza e conquista.
Tutto è in voi
non perdetelo al vento,
non bruciate le vostre menti,
non inniettatevi finte illusioni,
ma distillate la vita come prezioso nettare.
Lasciate l’orma
non sulla sabbia
Godete nel sole
scrivete, parlate,
amate, cantate
Solo così il domani è già dentro di voi.
Solo così negli occhi dei figli.
Solo così per sempre uniti col mondo, nell’unica razza: umana

Solo così sarete giovani...per sempre.

andromeda verde, firenze Commentatore certificato 02.12.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Nik per le riprese e bravi a tutti quei ragazzi che senza violenza hanno manifestato per far sentire la loro presenza, la loro forza, o per il semplice desiderio di riprendersi la loro dignità. Troppo spesso accusati ingiustamente.E' ora che facciano sentire le loro voci. Tutte le categorie dovrebbero essere unite nel manifestare e dare solidarietà a questi ragazzi. Loro rappresentano il futuro e non importa se non hanno letto il testo della Gelmini, perchè c'è forse qualcuno che desidera ancora capirci qualcosa in questo cavolo di paese? Basta guardarsi intorno per vedere l'andazzo e accorgersi che di questi ragazzi troppo spesso non frega niente a nessuno.Sono forse state fatte leggi per garantire loro un qualche futuro in questi anni? Troppa gente si dispera e i soliti sguazzano tra squallidi festini del cazzo e cose schifosamente superflue. Evviva ai nostri ragazzi, alla vita sana, alla forza della ragione che non passa attraverso la violenza. In Irlanda i ragazzi e la popolazione, hanno fatto capire il peso che ha il cittadino sul politico. Loro sono lì per noi e non per se stessi! Un abbraccio a tutti, anche ai camionisti!

andromeda verde, firenze Commentatore certificato 02.12.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Visto che i fasci nell'80 distrussero la stazione
è giusto che oggi gli studenti ANTI-FECCIA-DESTROIDE
si riprendano l'autostrada, che è il simbolo demente
del progresso-profitto di questa borghesia deviata!
(come dice anche Favìa nel commento)

...grazie ragazzi di esserci , ma Bologna si sa, non tradisce !

hasta belli

Lenintonio D (ilich), Roma Commentatore certificato 02.12.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento


Salve a tutti. Che l'Italia sia un Paese allo sbando senza più possibilità di recupero, lo sa una chiunque persona di buon senso che cerchi di informarsi, e di mediare le informazioni che riceve tramite un pò di buon senso e di logica dell'osservazione degli eventi. In realtà, le condizioni in cui versa la scuola/Univiersità oggi e ciò che in questo ambito sta accadendo non è responsabiliità nè della Gelmini, e neppure del Berlusca. Lo dico con tranquillità e senza faziosità visto che, orgogliosamente, non vado a votare da 12 anni. Inoltre gente... (scusate se generalizzo) quando ve lo mettete in testa che oramai Berlusconi o D'Alema o Bersani non contano un cazzo ? Ci sono organismi sovra-nazionali, dal WTO alla BCE dalla Commissione Europea al Trattato di Lisbona, che comandano trascendendo da qualsiasi decisione anche saggia (nell'impossibile caso qualcuno ne fosse capace) fosse presa. Ho molta simpatia per Beppe Grillo e per il movimento 5 stelle ma è necessario esseri realisti e vedere al fondo delle cose. Diversamente andare a spasso con qualche migliaio di giovani studenti fancazzisti di cui l' 80/90 % il testo della Gelmini manco lo conosce non porta a nulla. Cordiali saluti.

andrea zanoli 02.12.10 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMOLA 02/12/2010
UN grazie a NIK,il fiume che tu ai ripreso deve scorrere fino alla valle, si riprendano i giovani il loro paese, calpestato da un cricca indecente.
SI manifesti con allegria e educazionedimostriamo a quie super GAGA' CHE SI PUO FARE senza di loro, che la nuova generazione a perso tutto,nel presente solo precariato e nel futuro una misera pensione, FORSE.
IO del MOVIMENTO 5 STELLE sono con loro,IERI SERA alla trasmissione EXIT LA MELONI (meloni che nome)si è meritata la stella di SUPER ARROGANTE, FIGLIA DI QUELLA POLITICA INCAPACE DI ASCOLTARE E CONVERSARE, sembrava che solo lei nella vita a saputo fare o scegliere,a dato la vera immagine dei politici che abbiamo, L'UNICA COSA CHE DOVREBBE FARE LA INDECENTA MINISTRA è dimettersi per essere troppo superba, ma con ER BANANA come capo puo andare bene anche una sguattera, lei non è mai stata invitata ad ARCORE AL BUNGA BUNGA E NON LO SARA' MAI.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 02.12.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo.
Così si deve fare.
SPONTANEAMENTE e senza violenza.
Ma va fatto AD OLTRANZA.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 02.12.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognava fare questi cortei già prima della riforma dell'università, quando si parlava di bunga bunga e di case a Montecarlo...per reagire ad un'immobilità senza scusanti del governo e del Paese.

Bisognava mandarli a fanculo prima, ora possono dire che stanno facendo qualcosa. Giusta o sbagliata che sia

Giustina . Commentatore certificato 02.12.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo nn ho parteciapato alle manifestazioni di Torino...tra 2 settimane mi laureo ma subito dopo prenderò parte a qualsiasi corteo...e come disoccupata cronica avrò un sacco d tempo libero!grazie alle numerose "Riforme" di questi anni la mia laurea nn vale un beneamato c***o!quindi fatica e soldi buttati...ma avrò un pezzo d carta...quali a quante soddisfazioni!!

sara b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.12.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono padre di 3 figli e vi dico bravi! Era ora che cominciaste a protestare, sono con voi al 100%.

I cambiamenti per questo paese possono partire solo dai giovani.

L'unica cosa, evitate scontri con quelli delle forze dell'ordine che sono nella vostra stessa condizione.


Andrea M. 02.12.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Per Brevio Fosco e gli altri studenti "seri, che sono a casa a studiare".
E' evidente che la protesta riguarda una questione di principio più che quello che effettivamente è il contenuto del decreto, come è evidente che si tratta anche di una protesta contro il governo in generale e la politica dei tagli indiscriminati.
Perchè non hanno protestato prima... beh perchè la protesta scatta quando si raggiunge un certo livello, la classica goccia che fa traboccare il vaso.
Per fortuna ci sono gli studenti universitari, dai quali storicamente sono sempre partite le proteste più accese, hanno più tempo, sono meno ricattabili del lavoratore, hanno più voglia di cambiamento e meno disillusioni alle spalle. Su questi studenti possiamo contare e DOBBIAMO appoggiarli, di quelli come te, morti dentro a nemmeno trent'anni, l'Italia non ha bisogno.

Filippo C. 02.12.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....l'onda......il fiume nero....! L'1% della popolazione studentesca! Al netto dei centri sociali, i delinquenti comuni, i super fuori corso e i ciucci per natura ricchi figli di papà, cosa resta dell'onda e del fiume nero?! Intanto la riforma passa lo stesso e.....è finita la pacchia per i baroni, i parenti dei baroni, gli sprechi a gogo, i ciucci e i fuori corso figli di papà ai quali ultimi non resta che sperare nella vita eterna dei genitori e nella solidità delle loro aziende!

Volatile pn 02.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Bloggers.

Ora che la miccia e' accesa c'e' un'unica cosa da fare.

Tutti, di tutte le eta', categoria e posizione sociale dobbiamo scendere in piazza insieme agli studenti.

In questi giorni ho preso parte anche io ai cortei anche se l'eta' scolare l'ho passata da qualche annetto.
L'ho fatto per il mio futuro, per quello di mio figlio ma anche per il vostro e quello dei vostri figli.

Tra quei ragazzi ci sono anche i vostri figli e amici e se li lasciamo soli i bastoni e gli "Spaccarotella" non si fermeranno.

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 02.12.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' bello vedere tutta questa gente risvegliarsi dal letargo. Mi auguro che all'interno di queste manifestazioni non ci siano bandiere di alcun Partito (soprattutto intendo la sx), perchè se noi giovani non abbiamo futuro, la responsabilità non è solo di Berlusconi ma soprattutto della sx, dato che se Berlusconi ha vinto non è perchè ha preso molti voti, ma perchè molte persone un tempo di sx non hanno più creduto a questo tipo di sx e non l'hanno più votata.

Sandro S. 02.12.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Si, bravissimi, di più, eroi!

Ma dove eravate con l'attuale gestione delle università ? Occupavate abusivamente qualche posto da assistente? Passavate esami mostrando il seno on regalucci ai prof?
Possibile mai che questo DDL faccia del male a così tanta gente? Che la gelmini si sia bevuta il cervello e con lei tutti quelli che le stanno intorno?
Prima di indignarsi per undecreto che non ha ancora apportato alcun cambiamento percettibile, perché non vi siete indignati per l'attuale sistema con la stessa veemenza?
Io andrei a manifestare volentieri, ma tra un anno o due dopo aver visto qualche effetto, e magari tra un anno o due sarò laureato e avró solo il tempo di lavorare e non di manifestare e di questo DDL non me ne importerà nulla.
Insomma, che questo decreto indigni così tanto mi sembra strano, chissà quanti manifestanti lo hanno letto e commentato prima di decidere di scendere in piazza?

Brevio Fosco 02.12.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Che bello, tutti in piazza, tutti che suonano clacson, tutti che danno il loro appoggio alla protesta...........ma una domanda.......allora come mai ad ogni turnata elettorale vince sempre e solo Berlusconi?

Che mi serve un video celebrativo se poi l'unica celebrazione è quella di una società che costantemente si pone VOLONTARIAMENTE nelle mani di chi tutti poi criticano?

Meno gente in piazza e più voti UTILI!

Francesco Bizzini 02.12.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Mentre la gente si lamenta per le strade il sior Berlusca va in giro per il mondo acurare i suoi interessi mafiosi.
L'italiano medio non si è ancora accorto che questo personaggio fatresca solo con i suoi simili, es. Gheddafi, Putin ecc. perchè sono mafiosi pure loro.

mosti l., massa Commentatore certificato 02.12.10 07:50| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Giovanni ottimo video NiK e' giusto che si unisca un grande movimento pr ribaltare questa degenerazione. loro ce lo impediranno in tutti i modi fanno schifo anche facendo finta di raccogliere il testimone e finire la gara ma non sanno che sono gia' stati eliminati fatevi da parte per rispetto a chi a piu' voglia di voi

emilio mascioli 02.12.10 02:35| 
 |
Rispondi al commento

.....il vento sta cambiando....io giovane vecchio di 36 anni sento quell'aria che si respirava all'inizio degli anni 90 quando i corrotti finivano dietro le sbarre e piangevano in carcere chiedendo di parlare con DiPietro, o quando la gente lanciava le monetine contro il premier di allora, lo zio dell'attuale, o quando i mafiosi finivano al 41 bis....tutto poi interrotto con il tritolo e con la nascita di un nuovo partito che avrebbe portato l'onestà e voglia di fare in politica......siamo solo all'inizio, ma ora non basterà il tritolo a fermare un'onda che in 16 anni è diventata incontrollabile, anche per i media che continuano a ignorarla...LA LIBERTA' NON LA SI CHIEDE, LA SI PRENDE !!!

Luca M. 01.12.10 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...che vi dicevo? :
...GRANDI I GIOVANI, ANZI GRANDISSIMI!!!!!!!!!!!!!!

machevelodicoaffare ormai l'avete capito tutti!...

CIAO a TUTTI.

anib roma Commentatore certificato 01.12.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che questo non si possa dire lo stesso per la gente bergamasca. dopo tante manifestazioni la gente per le strade, gli automobilisti e la maggior parte delle persone che incontriamo mostrano soltano ostilità nei confronti di noi studenti. E se qualcuno suona il clacson è più per stizza che solidarietà.

Isacco Cividini Commentatore certificato 01.12.10 22:42| 
 |
Rispondi al commento

sono UNO....
commosso,dal post...dai ragazzi...dai camionisti...
DOVREMO RINGRAZIARLO BERLUSCONI
alla fine il paese sara' cosi' esasperato...in tutte le istituzioni,che diverra' UNITO COME MAI NELLA STORIA DELL'UOMO
inutile citare tutto...vedo anche la buona vecchia tv "endemol" CONVERTIRSIIII
SENTITE GLI ELICOTTERI? I SORCI SCAPPANO!

massimiliano p., roma Commentatore certificato 01.12.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toccare il fondo per poi risalire...
Congratulazioni ragazzi ma fate in modo che questo sia soltanto l'inizio...
Non sò da dove partirà la rivoluzione che l'Italia aspetta da tempo ma sò solo che il vostro contributo sarà indispensabile perchè VOI siete il futuro...
Grazie di cuore e non mollate ...le pesche sono mature.

PRIA 01.12.10 21:57| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo bisogno di te per fare la rivoluzione, per favore non ignorarci!
http://www.facebook.com/#!/event.php?eid=156981017680227

virginia nucida 01.12.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

forse la riforma non è così male,vedremo più avanti,però avete tutta la mia solidarietà e spero che altre categorie professionali scendano al vs fianco a manifestare....FORZA RAGAZZI!!!!

emanuele paradiso 01.12.10 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono un camionista.....spero tanto che veramente sia solo l'inizio di una rivoluzione di massa.FORZA POPOLO UNIAMOCI!!!

dario lanfranchi 01.12.10 21:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi ragazzi! Grande Favia! E grande Nik Il Nero!

Continuate così!!!! ;-)


W MoVimento 5 Stelle!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Vedendo questo ho un pensiero stupendo.

Penso che abbiate superato il punto del non ritorno; tenete duro, la rivoluzione è iniziata.

In bocca al lupo

saluti elvetici

Fernando Vehanen 01.12.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento

PERò..RISPOSTA SINCERA.. QUANTI STUDENTI HANNO DAVVERO LETTO IL TESTO DELLA RIFORMA????? IO SI. E NON MI PARE CHE SIA TUTTO STO' DISASTRO

giusto Verona Commentatore certificato 01.12.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Nik !

e grandi i giovani
che hanno così tanta energia e tanta rabbia
che forse forse
riescono a svegliare anche la nostra di ”vecchietti”
un poco assopiti!

Giorgio Gaber cantava
che ”La mia generazione ha perso”....
aveva ragione;
...ecco, speriamo che questa
si prenda tutto quello
che ci siamo lasciati dietro noi.

Un abbraccio,
solidarietà
e affetto!

:)

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.10 19:44| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io sono un camionista che transita quasi ogni giorno su quella autostrada.....forza ragazzi....avete tutta la solidarietà.........

vittorio abelar 01.12.10 19:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Favia cosa ne sa di Università che non ha manco finito il DAMS a 30 anni suonati?

Almeno prendete delle persone che abbiano una o due lauree serie o un dottorato di ricerca per parlare di queste tematiche

Favia Unafava 01.12.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi ma questo è troppo:

la maggior parte di questi studenti che manifestano contro la riforma sono figli di genitori che hanno votato destra regalando voti alla classe politica dirigente che abbiamo ora, quindi siate coerenti con i vostri figli e dite, prima di mandarli a manifestare e farsi manganellare, che tutto questo è dovuto ad un vostro errore in una scheda .

angelo fragomeni 01.12.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Notizie diretta da interpellanza della camera dei deputati.

Bologna-
Uova marce contro la sede del PDL
Insulti verso Berlusconi e il ministro

In una citta' che non ricordo -
Bigle di fetto lanciate con la fionda contro la sede dell Lega nord. (vetri antiproiettile).

Basteranno gli elicotteri?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 01.12.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho sentito in TV (no E. Fede) un ragazzo che manifestava contro la riforma dell'università; alla domanda :quali sono i punti della riforma che contestate oltre ai tagli ?
Risp.: Emmmmmm, cioè i tagli , emmmmmm, cioè ……..
Non gli riusciva di dire Berlusconi, poverino

Pomodori Verdi Commentatore certificato 01.12.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Io ero a Roma, sono un neo studente di ingegneria della Sapienza e confermo quanto scritto sopra: per strada, alle finestre le persone ci applaudivano, saltavano con noi dai balconi, cantando i nostri slogan, prendevano coperte bianche e scrivevano con qualsiasi cosa il loro messaggio contro questo scempio... e devo dire, è stato bellissimo, commovente...

Ricordo con particolare emozione una anziana signora, dal suo palazzo, affacciata, che ci applaudiva (alla faccia di chi dice che i nostri anziani sono rimasti fascisti): la nostra risposta, urlando: "la signora una di noi"... e la commozione di quell'anziana signora...

Veramente bello e soprattutto spirito fantastico: tutto ciò in contrapposizione con L'ESAGERATA preparazione delle forze dell'ordine (le teste calde saran state neanche 10 su migliaia nel corteo): ci guardavano minacciosi, con i loro caschi, i lancia-fumogeni in bella vista e i manganelli che battevano sulle loro mani... io libero cittadino, figlio di due umili lavoratori, serio e sempre diligente nello studio, venivo guardato come un criminale...

La sera stessa, in palestra, chiacchierando, c'è stato chi mi ha detto:"BRAVI, avete fatto bene, che non se ne può più... anzi fin troppo composti siete stati"... e, con chiunque ho parlato anche oggi, ho sentito da tutti la stessa cosa:"SIAMO STUFI" "Fate bene" "Continuate così"... e continueremo... non ci fermeremo, non ci fermeranno, noi vogliamo manifestare PERCHE' è nostro DIRITTO e DOVERE FARLO e non saranno le intimidazioni di chi dovrebbe proteggerci, invece che intimidirci, a fermarci!!

Francesco Morra 01.12.10 18:58| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione


chi si è imbattuto in Roma ieri.....non solo ha fatto chilometri a piedi ovvio , ma ha visto una citta in stato d'assedio " benefico".

i media di regime non danno impatto , peso ed evidenza della cosa ; non solo solidarietà della gente verso i giovani manifestanti , ma a questi si sono aggiunte persone mature e molti , molti anziani.

e sopratutto nei commenti della gente nessuno si è lamentato ; chi era a favore dei giovani " vorrei esserci anch'io " , chi stava zitto e annuiva , chi stava zitto e non apriva parola ....quelli del " tutto và bene madama la marchesa , bisogna essere ottimisti " che oggi hanno le pezze al culo come gli altri.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.12.10 18:50| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
L'UNICA COSA CHE MI AUGURO CHE CONTINUINO AD AGGIUNGERSI,OLTRE CHE STUDENTI, ANCHE PRECARI,L'ONDA STA' DIVENTANDO UN MAREMOTO,ED UN GRAZIE AI CAMIONISTI PER LA SOLIDARIETA' DIMOSTRATA NEI LORO CONFRONTI,MI AUGURO CHE SI AGGIUNGA MOLTO PRESTO ANCHE PADOVA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 01.12.10 18:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori