Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Paradiso Terrestre


Paradiso_terrestre.jpg

Il Papa ha evocato la caduta dell'Impero Romano, la fine della nostra civiltà (se quella in cui viviamo si può chiamare tale). Stiamo divorando il mondo come un verme il torsolo di una mela. La notizia del giorno è che i sindacati negoziano la produttività e i salari con la Fiat che produrrà nuovi modelli che nessuno comprerà. E' come giocare a poker con il morto, un accanimento terapeutico nella speranza di conservare il posto di lavoro. Chi è nella scatola non può pensare, non vede alternative. Le centrali nucleari, i rigassificatori, il petrolio, tutto quanto fa energia. Ma questa energia a cosa serve? Che scopo ha se non l'autodistruzione? Perché lavorare per produrre e per acquistare beni inutili? Il nulla in cambio di anni di vita.
L'uomo è una pallina in un flipper. La Terra è forse il migliore dei mondi possibili, un posto incantato che abbiamo trasformato in merce. Ho avuto la fortuna, anni fa, di visitare l'Isola degli uccelli, nelle Seychelles. Le spiagge di sabbia finissima, color dell'oro, erano disseminate di conchiglie grandi come un pugno e gli uccelli nidificavano ad altezza d'uomo. Ti guardavano incuriositi al tuo passaggio. Non avevano alcun timore. Mi ricordò l'alba del mondo, quando all'uomo fu donato il Paradiso Terrestre. La spazzatura di Napoli fa notizia, ma le città senza aria e senza luce, le periferie, le aree edificabili con le nuove acropoli di cemento rappresentano la morte della bellezza e della natura. Un mondo fondato sul denaro, un concetto immateriale che ha preso il controllo assoluto della materia, non solo non è sostenibile, ma anche senza scopo. Togli la mancanza di scopo, di significato a una persona e la trasformi in un consumatore, in una macchina non pensante, forse in un ribelle o in un suicida.
Siamo sospesi tra una nuova distruzione di Atlantide e la conquista delle stelle. Tra l'estinzione della nostra specie e l'infinito. Dovremmo avere i ministeri dello Spirito, dell'Eterna Giovinezza, della Felicità e della Pace e ci ritroviamo i ministeri della Guerra e della Repressione Interna (pudicamente chiamati della Difesa e degli Interni). La crisalide che ci avvolge può spezzarsi o rimanere la nostra prigione. Siamo in guerra, divisi tra quello che verrà e una civiltà al tramonto. Tra le ghiande dei maiali e il cielo.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

24 Dic 2010, 17:10 | Scrivi | Commenti (391) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'Italia è stata un paradiso solo per alcuni fino a pochi decenni fa. Bisogna purtroppo espatriare se si vuole vivere meglio. Vi segnalo un libro che sta aiutando molti dei miei amici nella scelta di dove trasferirsi. Si chiama "Eden, trova il Tuo Paradiso Terrestre". E' un ebook, un vero strumento operativo, che analizza tutti i 196 paesi del mondo (clima, costo della vita, tassazione, criminalità etc..) e ti fa scegliere il posto migliore per te.
Per me è stato fondamentale! Auguri a tutti!

Luca Zalone 15.11.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

[CONTINUA DA COMMENTO PRECEDENTE] Per evitare manipolazioni esterne, non ci si potrà sottrarre alla chiamata di precetto politico se non per gravi ed accertati motivi, garantendo tuttavia al precettato gli stessi redditi commisurati ad una media delle ultime tre dichiarazioni fiscali (pur prevedendo un minimo obbligatorio decoroso), nonché la conservazione obbligatoria del proprio precedente posto di lavoro, il che ovviamente comporterebbe l’abolizione di un compenso fisso e di ogni altro beneficio economico. Ogni altro servizio accessorio verrà fornito direttamente dallo Stato, dai servizi pubblici, evitando quindi fraudolenti rimborsi spese. Non dovendo occuparsi di campagne elettorali e conseguenti esigenze di visibilità, posso assicurarvi che sarà più che sufficiente.


La politica deve essere un dovere civico perché in effetti lo è: tutti noi dobbiamo difendere gli organi di governo dalla manipolabilità delle elezioni e dei giochi di partito.


Promuoviamo quindi il referendum ed evitiamo che alcuno dei partiti politici ne faccia una bandiera per le elezioni, perché vi assicuro che in tal caso rimarrebbe solo una bandiera: questa proposta è stata precedentemente anche autoinviata dalla mia casella di Posta Elettronica Certificata per evitare proprio questo, fermo restando che chiunque dimostri legalmente di averla in qualche modo elaborata e pubblicata negli stessi termini, potrà disporne come vuole. Questo mio pensiero viene pubblicato sotto pseudonimo di Gennaro Olona: in ogni caso è mia ferma intenzione di non rivelare mai la mia identità di autore, se non per smascherare chi millanta la paternità delle mie parole.

Firmato: uno che, pur lavorando per la politica, non voterà più, se non al referendum che qui propone.

Gennaro Olona 30.12.10 03:02| 
 |
Rispondi al commento

[IN CONTINUAZIONE DA COMMENTO PRECEDENTE]
Nella storia il nostro paese è stato da sempre la culla del cambiamento dell’umanità: facciamo in modo che anche stavolta ciò accada.


Raccogliamo le firme e istituiamo un referendum per abolire le elezioni politiche. Facciamo in modo che tutte le cariche politiche vengano assegnate per precetto in modo analogo al vecchio servizio militare, anche perché ormai le funzioni di entrambi hanno raggiunto il medesimo obiettivo: difendere la nostra patria. Ora infatti sentiamo l’esigenza di difendere la nostra nazione e la nostra storia non dalla minaccia di invasione militare, bensì dalla fanghiglia che quotidianamente le viene versata dalle buffonerie di chi ci governa, dal populismo becero di chi è tutto tranne che un reale appartenente al popolo, da chi fa dello schiamazzo la propria professione e del bastone tra le ruote la propria arma, non sapendo più nemmeno cosa vuol dire costruire il bene comune.


Tutti potranno ricevere la chiamata al Parlamento, diventandone deputato o senatore, a seconda dell’età, dell’istruzione ricevuta e del mestiere effettuato. La durata dei mandati sarà più breve, in modo da garantirne il più possibile la varietà. Stessa cosa per il sindaco e i consigli territoriali, nonché ogni altra carica politica. A ben vedere, ce n’è per tutti. In ogni caso, nessuno potrà essere più chiamato ad una qualsiasi carica politica dopo averne ricoperta già una di qualsiasi tipo e ciascuno dei chiamati avrà a disposizione un solo mandato. Resteranno ovviamente tutti gli organi non politici previsti dalla Costituzione, come la Corte Costituzionale, la Corte dei Conti, il Consiglio Superiore della Magistratura ecc., dei quali norme rimarranno invariate. [CONTINUA]

Gennaro Olona 30.12.10 02:59| 
 |
Rispondi al commento

E’ arrivata l’ora di evolverci. Siamo quasi maturi per farlo: dobbiamo solo fare il grande passo, o meglio, i grandi passi.

Uno di questi è l’emancipazione dalla politica. Nella mia esperienza, seppur breve e seppur minima, da ausiliario di un politico, ho potuto assaggiare gli orripilanti risvolti di un mondo estraneo al popolo che scimmiotta il popolo per governare il popolo pur non avendo niente a che fare con il popolo, il tutto da una poltrona a cui incollarsi, o meglio, da svariate poltrone a cui incollarsi. I nostri politici sono collezionisti del potere, anche perché ossessionati dalla paura di perderlo e convinti di fallire se gli diminuisce. Ho visto abbastanza per capire e non troppo per essere succube della loro forma mentis.

La politica deve essere un precetto, come il servizio militare.

La cultura è ormai per tutti, anzi, purtroppo ora è l’unico bene gratuito di cui disponiamo, e proprio per questo snobbiamo. Abbiamo raggiunto tempo fa il massimo livello di istruibilità e adesso siamo, per colpa solo nostra, in fase calante: non perdiamo di vista la nostra evoluzione, non lasciamoci trasportare dalle stronzate che la nostra classe politica usa, consapevolmente o inconsapevolmente, per renderci schiavi dell’inutile e farci sentire inadeguati. Studiamo, approfondiamo, riprendiamoci il comando delle nostre aspirazioni, convincendoci che la nostra riuscita non dipende da quanto ci danno in cambio e da quanto credito abbiamo.

I nostri attuali politici non sono superiori a noi se non nell’apparenza, nell’arrivismo e nella mancanza di scrupoli, tutte qualità che non farà mai bene alle persone che vengono da loro governate. Impariamo quindi a distinguere l’ambizione dal bene comune. Impariamo a capire che chi sa parlare, chi si sa atteggiare è spesso schiavo di queste capacità e non potrà mai fare altro nella vita che coltivarle e alimentarle. [CONTINUA]

Gennaro Olona 30.12.10 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Riflessioni di portata epocale, se solo venissero capite in tutta la loro portata. E pensare che con la crisi finanziaria si diceva che tutto doveva cambiare e che nulla sarebbe stato come prima.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.12.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Il più bel post di sempre.
Complimenti di cuore.
Simone

Simone 29.12.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe.
Questo è uno dei più bei post che abbia letto negli ultimi 10 anni. Comincio davvero a credere che tu sia una delle poche persone che sia riuscita a svincolarsi dal suo Ego.
Stiamo vivendo in un'epoca di cambiamenti radicali, di rivoluzioni/evoluzioni, di cambi di paradigma. Dove ci porterà tutto questo burrascoso momento ancora non lo sappiamo ... ma sono orgoglioso di poterlo vivere!

Enrico M 28.12.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Uehh Ratzinger datti da fare, scomunica, scomunica i sedicenti Cristiani che tali non sono e dire che ne ho dati degli esempi , ti ricordi quella volta al tempio quante frustate e le mie teorie sull’idolatria mammona e sul mondo alternativo…..
Ohhhh sveglia cristiani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ah non ci sono più i cristiani di una volta.
Distintamente.
Gesù

Luciano Nalli 28.12.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

il serpente è maschio ma ha le fattezze di una donna. i soliti MASCHILISTI DI MERDA.

gabra s. 28.12.10 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Altro che Paradiso! L' Inferno e non so voi ma io non riesco più a sopportarlo.

Mi riferisco alle migliaia, ma sono milioni, di persone che vanno in giro nel nostro paese con il loro bravo cane scuoiato attorno alla testa. Uno su quattro tra quelli che si vedono in giro in questi giorni, almeno qui a Roma.

La stragrande maggioranza di loro non lo sa o non si pone il problema di chi abbia fornito quella pelliccia che cinge i loro cappucci o i polsi della giacca a vento. Pure i bambini con il loro bravo cagnolino scuoiato sul cappuccio!
Non sanno che si tratta di animali selvatici ma soprattutto di cani appositamente allevati in Cina per essere scuoiati vivi e rifornire la nostra voglia di "eleganza" a basso costo. Per chiudere queste oscene fabbriche di morte in cui "lavorano" persino bambini dobbiamo colpire il commercio e quindi informare la gente.

Fate informazione, diffondete volantini, fate stampare adesivi !

Fermiamo questa oscenità di cui siamo complici!

Se lo ritenete giusto fatela girare!


francesco mantero, italy 27.12.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questo è un post bellissimo.
da questo tuo scritto, come da tanti altri,
traspare il tuo grande amore per la Natura
e per tutte le creature viventi che popolano il nostro pianeta. mi ricordo i commenti sprezzanti
di alcuni politici che dicevano che " i comici dovrebbero fare i comici " e che " la politica andrebbe lasciata ai politici" cioè a signori/re
che, almeno in Italia, sono in gran parte persone non all'altezza della carica che ricoprono ( qualunque sia ) e che spesso sono anche persone
ciniche e senza scrupoli che per una poltrona e un pugno di voti sarebbero pronti a compiere nefandezze di vario tipo. magari i comici, ma anche gli artisti, governassero in Italia e in molti paesi del mondo! ci sono più idee nella tua mente, Beppe, e in quella di Jacopo Fo che nelle teste di centinaia di nostri politici nostrani!
Cacciari Rotondi Bocchino Rutelli D'Alema Bondi Gasparri La Russa ecc. ecc. quando non insultano i loro avversari politici sanno solo parlare di " riformismo ", alleanze, coalizioni, case di Montecarlo. tu come anche Jacopo ( ma anche molti scrittori, poeti, cantautori di tutto il mondo ) pensate a come evitare l'estinzione delle specie animali e vegetali a rischio estinzione. a salvare i fiumi, i mari e gli oceani dall'inquinamento e il nostro bellissimo Pianeta dal cambiamento climatico, promuovendo l'uso delle rinnovabili su scala mondiale, l'efficienza energetica degli edifici pubblici e privati e l'affrancamento della nostra specie dai combustibili fossili. io vorrei un mondo governato dagli artisti, quelli veri! e poi, se questo miracolo si verificasse, sposerei il tuo pensiero: dipendesse da me, sopprimerei la democrazia e abolirei le elezioni! potrei essere a favore di una dittatura, se il premier in Italia lo facessi tu o Jacopo! grazie Beppe :)))

manuel barone 27.12.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Devo ammettere che a volte qualche cosa interessante viene pubblicata sui nostri quotidiani, CITO:

Chi pretende di dare certezze sul futuro è «un assassino»Http://archiviostorico.corriere.it/2010/dicembre/24/Chi_pretende_dare_certezze_sul_co_9_101224060.shtml.

roberto bonetti 27.12.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

il mondo vive una grande illusione da sempre...ad eva fu promesso la distinzione del bene dal male di divenire simile a Dio...di potersi gestire da sola e da soli riempire un mondo e dirigerlo in modo saggio ..ora è del tutto evidente che viviamo nella piu grande menzogna mai pronunciata..il piu grande uomo mai esistito Gesu...rinunciò a alla politica ,Giovanni 6:15, doveva passare del tempo affinchè tutti si rendessero conto che senza la guida di Dio il mondo sarebbe finito cosi..ma presto si realizzerà Daniele 2:44 ..l'uomo non riuscirà mai a portare pace e felicità..non illudetevi di una nuova illusione.

Vincenzo D., Brusciano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento

AGURIOSa tottus
Bona Pasca de Nadale a Sorres e Frades
Naskìdu e su Pitzinneddu ki
De Amore se SOVERANU
De AMISTADE ses s'IMPERADORE
De UNIDADE ses sa LUKE
De sa LIBERTADE ses su MERE
De su camminu se su PASTORE
PROsuBENIdeTOTTU so SARDOS e de sa SARDIGNA
Donasì tue sa forza de essere UNIOS pro VINKERE

MARIO FLORE FLORE MARIO, Elmas Commentatore certificato 26.12.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo post. Concordo in pieno. Ed hai ragione siamo in guerra e l'unica arma che abbiamo sono la solidarietà e l'amore, nient'altro. L'amore per il prossimo, l'amore per la natura, l'amore per la vita. Non abbiamo bisogno nè dei soldi, nè delle ideologie , nè delle religioni, nè delle filosofie di vita, ma solo dell'amore e della solidarietà.

Williams B., Pisa Commentatore certificato 26.12.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,leggo i tuoi Post,e condivido quasi
sempre le analisi..a volte solo provocazioni..
di recente mi sono venute in "Mente" queste cosiderazioni; ho cercato le aree di potere..
individuate 3/potere politico/ economico/religioso
....poi dopo riflessioni/considerazioni sono....
arrivato ad una specie di "conclusione" tutti e tre i poteri individuati ( ve ne sono altri? )hanno buoni motivi per tenere LA GENTE ..senza
cultura/sensibilita...e' piu' facile da governare
e da riempire di cose...INUTILI !!! LA CUTURA RENDE PIU CRITICI /INDIPENDENTI /CAPACI...e purtroppo queste aree di potere certamente preferiscono i VUOTI....CONCLUSIONE ( MIA )per
provare a...SALVARE IL PIANETA / QUINDI LA VITA
BISOGNA SPINGERE SULLA CULTURA....E POSSIBILE ??
.....CIAO CARLO.

carlo del grande 26.12.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,leggo i tuoi Post,e condivido quasi
sempre le analisi..a volte solo provocazioni..
di recente mi sono venute in "Mente"

carlo del grande 26.12.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per questo intervento. E' una riflessione amara ma profondamente vera. Da qui occorre partire per cambiare davvero. Beppe continua così!

Simone 26.12.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento


Bel post,
anch'io mi sento preso in giro da questo sistema macina soldi, potere, ambiente e vita.
Bisogna lottare per la propria libertà

Gianluca Reversi 26.12.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=F4HNriWg7_A

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Con la testa china, con il morale a pezzi, di ogni persona buona e onesta va via questo 2010 e l'ultima debacle è stato l'accordo fiat e non a caso la scrivo in minuscolo perchè oggi quella in maiuscola non esiste più. La cosa terribile è che i lavoratori l'avevano fatta grande, gli azionisti arricchitosi a dismisura, ora che la mucca ha meno latte ricattano la brava gente onesta, ripeto gente brava e onesta perchè: mentre i ricchi evadevano portando i soldi all'estero impoverendo il paese, loro con le tasse alle stelle hanno sempre reagito per salvare un Italia finita purtroppo nelle mani di un ammasso di delinquenti, corrotti e mafiosi.
Credo sia giunto il momento di augurarvi,nel 2011, di avere tenacia, forza, resistenza, lucidità, organizzazione e soprattutto UNITA' SOLO con L'UNITA' si ha LA FORZA PER VINCERE!!.
Da un ex metalmeccanico che ha conosciuto il riscatto della gente brava ed onesta degli anni 50-60-70-80. Ciò che loro vogliono dividere voi dovete unire, in bocca al lupo.

vittorio esposito 25.12.10 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico!!!

andrea p. 25.12.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo passato un sereno Natale in Famiglia. Due nonni, tre figli, una nuora e due generi e nove nipotini e qualche zio. Tutto abbastanza in linea con la tradizione. Cenone, dolci e Babbo Natale che porta i doni, con i bambini che cercano di capire chi è che lo sta interpretando quest'anno. E poi è stato eseguito il rituale dello scambio dei doni. Liturgia stranissima che coinvolge decine di estranei, direi anche ostili. Sono i bottegai che vendono i regali che noi compriamo perchè a Natale bisogna scambiarsi i regali. I bottegai si fanno dare 100 euro per darti un oggetto che ne vale 50, e, se sono Ebrei, come gran parte dei bottegai di Roma, si divertono a pensare che i Cristiani danno soldi a chi al Natale proprio non crede. Mi permetterei un suggerimento: invece di scambiarci oggetti inutili, scambiamoci direttamente i soldi. Io ti regalo 100 euro e tu me ne regali 42, Zia lidia me ne regala 230 e io ne regalo 76 a Zio Lillo, e così via. I soldi restano in famiglia.

Luciano Costa 25.12.10 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Cerco di non "invadere" il pianeta e di avere una buona costanza nelle mie azioni durante qualsiasi azione di quotidianeta', guido una ibrida da anni aspettando VERE innovazioni, ho ottimizzato tutti i consumi, ho reso flessibile la comunicazione e semplificato il lavoro, spingo nel senso dell'organizzativo di cio' che mi serve e adoro la logica delle cose e i miei ricordi, che rivivo tutti i giorni, amo la fantasia apprezzo la cultura, mi entusiasmo del mio paese com'era e ho STACCATO I MEDIA DA 10 ANNI, a che servono? Buone feste a tutti.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, auguri. Anche a Natale, penso a tante cose. Ci sono problemi planetari che sembrano drammaticamente insormontabili. Gli abitanti dell’Africa sono tutti nostri fratelli ed abbiamo il dovere di aiutarli, ma come fare per davvero? Siamo circa sei miliardi sulla Terra e stiamo alterando tutti gli habitat naturali. L’Africa può sfamare al massimo 250 milioni di persone, invece ne sono 800 milioni ed il processo di desertificazione in quel continente è in aumento. A detta di molti scienziati, piantare alberi ed irrigare vasti apprezzamenti di deserto africano potrebbe aggravare la situazione. C’è una valida soluzione a questo dramma dell’umanità? Idem, per l’India, l’Indocina ed il sud –America?
Saluti ed auguri
Giuseppe Costantino Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 25.12.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

LA CITTA' DEL VATICANO ha un'estensione di appena 44 ettari.
Un luogo dove c'è una chiesa (San Pietro) e UNA BANCA!! (lo IOR)

E' uno "Stato" che non aderisce ai controlli internazionali sull'ANTIRICICLAGGIO DI DENARO!
Come SAN MARINO.

Anche loro pregano il dio denaro!!

Vergogna!!

Prima di farci la predica dovrebbero dare LORO il buon esempio.

Anonimo82 25.12.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento

La fiat è un'inutile idrovora di soldi dei contribuenti, da 40 anni a questa parte. L'ultima trovata di questa associazione a delinquere di stampo metalmeccanico è il drastico manager abruzzo-canadese che è contrario alla pausa pranzo degli operai. Se no non siamo competitivi. Ma io mi domando, non potrebbero, in nome della globalizzazione, reclutare un CEO rumeno per 2500 euro al mese? In ogni caso MAI PIÙ una fiat né acquistata né a noleggio. Piuttosto una Trabant 4 cilindri a nafta. Spero di essere stato chiaro.

Dovrà pur finire questo strazio, o no?

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 25.12.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Clamorose rivelazioni di Wikileaks: Il Premier italiano è stato visto 9 mesi fa a casa della Madonna! Secondo Assange, la visita era stata annunciata da Capezzone.Secondo voci trapelate da palazzo Grazioli Silvio si sarebbe recato a un festino di Maria Maddalena ma poi avrebbe sbagliato nome sul citofono. Veronica Lario : lo dicevo che era un porco, voi invece tutti a dire che era un “Angelo”… Reazioni nel mondo della politica e dell’informazione. Bondi ha accusato un malore mentre recitava la tradizionale poesia natalizia ad Arcore. Assembramento di fedeli ed elettori fuori dalla villa del premier molti portano in dono tangenti, poltrone, mazzette e collegi elettorali blindati, schierate le forze anti sommossa. Gasparri ha prontamente ordinato arresti preventivi tra i pastorelli più esagitati . Bossi: la madre è somigliante alla statua che c’è sul Duomo, però il nuovo nato più che padano mi sembra ebreo. Maroni: è extracomunitario, ci vorrà un miracolo per aggirarla bossi-fini.Emilio Fede: il piccolo ha gli stessi capelli del padre! Dell’Utri:Presto costruiremo la new town “Betlemme 2”! Alfano: meglio essere previdenti, domani la Camera voterà il “Legittimo concepimento” e in prospettiva comincerà a dibattere sul “Lodo Barabba”. Ghedini :Maria è maggiorenne ed è la nipote di Melchiorre e Baldassarre, eventualmente il premier è solo il fecondatore finale. Vespa : farò uno speciale con plastico del presepe e lo chiamerò “grotta a grotta”! Libero titola “i comunisti vogliono uccidere tutti i primogeniti maschi”! Il Giornale titola ” Erode è omosessuale”! Signorini pubblicherà in esclusiva su “Chi” le foto della natività. Marchionne per commemorare l’evento annuncia la costruzione della nuova fiat “ Kammello” in Palestina.


Piccolo Drago 25.12.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Volete una soluzione semplice e pratica ascoltate Mauro Corona.

"La vita è come una scultura per fare un opera d'arte bisogna togliere" Mauro Corona.

http://www.youtube.com/watch?v=iujyGhmA-_c

Forse è arrivato il momento di fermarsi a ripensare, ma veramente la competitività è la soluzione hai nostri problemi?
Ha ragione Beppe Grillo il problema oggi è la perdita di senso perchè abbiamo perso il vero valore che da senso a tutto, cari amici il vero valore che da senso a questa vita sono le relazioni. Quando l'altro diventa un mio "nemico" perchè se lavora più di me mi frega il posto la relazione con lui diventa una relazione di "guerra" e le relazioni umane diventano malate.
Carissimi amici riprendiamoci il futuro, riprendiamoci le nostre relazioni, solo una relazione solidale da senso a una vita fatta di pace e non di guerra, fatta di condivisione e non di furto, magari legalizzato dalle leggi di questo stato,


Per tutti voi una canzone di Francesco Guccini

Canzone per il Che

Un popolo può liberare se stesso
dalle sue gabbie di animali elettrodomestici
ma all’avanguardia d’America
dobbiamo fare dei sacrifici
verso il cammino lento della piena libertà.

...

I problemi di coscienza interessano tanto
quanto la piena perfezione di un risultato
lottiamo contro la miseria
ma allo stesso tempo contro la sopraffazione

Lasciate che lo dica
mai l rivoluzionario quando è vero
è guidato da un grande
sentimento d’amore,
ha dei figli che non riescono a chiamarlo,
mogli che fan parte di quel sacrificio,
suoi amici sono “compañeros de revolucion”.

Addio vecchi, oggi è il giorno conclusivo;
non lo cerco, ma è già tutto nel mio calcolo.
Addio Fidel, oggi è l’atto conclusivo;
sotto il mio cielo, nella gran patria di Bolìvar
la luna de Higueras è la luna de Playa Giron.
Sono un rivoluzionario cubano.
Sono un rivoluzionario d’America.

Signor Colonnello, sono Ernesto, il “Che” Guevara.
Mi spari, tanto sarò utile da morto come da vivo


Vasco Guerra 25.12.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento


TV diseducativa
di C.L.
Ciao Beppe,
sono indignato. Ho appena spento il televisore ed invitato i bambini ad andare a letto, dopo l’ennesimo segno di nocività di una pessima tv spazzatura. Questa volta non è la violenza o il sesso a dare un messaggio diseducativo, ma la totale mancanza di rispetto verso la gente che soffre, verso i più deboli. Nello stesso giorno in cui, su un altro canale, poche ore prima, si invitavano gli spettatori ad inviare SMS come gesto solidale verso Telethon, la trasmissione trash di Italia 1,“the call”, condotta da Teo Mammucari, si è spinta ad un livello a dir poco sconcertante.
Il gioco proposto consisteva nell’esibizione di spogliarello di alcuni nani, mentre l’ospite Juliana Moreira doveva resistere a non ridere, per aggiudicarsi la prova. OMISSIS per tutto il resto.

SCUSATE TANTO, MA FACCIO PARTE DI QUELLA GRASSA SCHIERA DEI GRASSI, CHE FA TANTO RIDERE E GUADAGNARE....VEDI VANNA MARCHI E DIETOLOGI DEL CAVOLO....
SCUSATE SE SONO NATO MONORENE, E SI SONO SENZA UN RENE E PER GIUNTA CON UN CONSEGUENTE DIABETE, E NESSUN MEDICO DEL CAVOLO SI E' MAI ACCORTO DEL MIO RENE MANCANTE SE NON A CINQUANT'ANNI. E SI CHE NE HO FATTO VISITE MEDICHE PER SCOPRIRE CHE I MEDICI ERANO SOLO INTENTI A SPILLARMI, PEGGIO DI VANNA MARCHI, PERO' CON PROFESSIONALITA'.
NEL FRATTEMPO FACCIAMO RIDERE I GRASSI E SCUSATE, MA ADESSO MI INVOLGARISCO ...RIDETE PURE DEI GRASSI MA IN FACCIA AL CAVOLO....

giuseppe grillo 25.12.10 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pace e ghiande agli uomini di buona volpntà.

Furio Gabbrielli 25.12.10 16:46| 
 |
Rispondi al commento

L'Umanità percorre il suo cammino a volte incurante delle difficoltà ke la Società presenta agli Uomini.Se nn cerchiamo di migliorare l'Uomo nn avremo mai una Società migliore.Capisco ke ki nn ha il cibo x sfamare i propri figli nn vede di buon occhio discorsi di....filosofia ke ,secondo loro, nn portano il pane a casa.Ma la .....filosofia,quindi le Idee-forza,sono la sola Via x migliorarci.Aiutiamo ki nn ha da mangiare,ma lavoriamo x pensare ad un nuovo Modello di Vita ke ha bisogno di un nuovo percorso Religioso-Spirituale.Un Augurio a tutti noi

Angelo Morrone 25.12.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma calmati Fidel Cazzo !

Alberto Riccardi, Como 05:48
Segnala commento inappropriato

Ma vaffanculo a Cuba !!!

Alberto Riccardi, Como

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
vuoi vedere che Beppe a forza di leggere 'sta mezza sega di umanoide gli ha dedicato un post?

Pierre , alias tutti i nick che usi, c'è il

NUOVO POST PROPRIO SU CUBA !!!!

adesso come ti metti ?

ah ah!!!

ps.
eppure un giorno te vengo a trova!
do me scappi...! manco la montagna te salva!
so de sangue montanaro!!!

coglione!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 25.12.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Solo per complimentarmi con l'autore dell'articolo
'Il Paradiso Terrestre' E' difficile descrivere meglio di così ciò che il mondo era in tempi remoti, quello che ora è e quello che potrà essere.
Posso solo aggiungere che la felicità, per essere certa, non può che essere indissolubilmente legata alla Verità (che tra l'altro è la negazione della morte). Per questo si deve dire che oggi il mondo è abitato da morti viventi.
Il dominio del capitale, del soldo, è una delle raffigurazioni più esplicite della condizione mortale dell'umanità.
alberto

Alberto Re 25.12.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa ha detto alla Messa di Natale che "dove c'è giustizia c'è Dio" Adesso capisco perché in Italia non c'è più Dio ma è diventata il regno di satana. I demoni: Marchionne, Berlusconi e i sindacati venduti, hanno vietato persino di nominarla la giustizia, così senza più giustizia né regole né misericordia imperano indisturbati senza alcun timor di Dio. C'è da augurarsi che il Figlio di Dio rivolga uno sguardo a questo povero Paese e resosi conto di essere per gli italiani, morto inutilmente, non decida di tornare non armato d'amore come l'altra volta ma munito di fulmini e saette per disintegrare i demoni e salvare i puri di cuore.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 25.12.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento

ANALISI DI UNA TATTICA FALLITA PER INGENUITÀ
Il progetto di Fini era molto chiaro, disarcionare un capo di governo indegno che sta trascinando la nazione nel baratro del degrado totale e per salvare il salvabile sostituirlo con qualcuno “senza rompere la maggioranza” con l'aggiunta ambiziosa, non apertamente dichiarata ma intimamente desiderata, di prendere egli stesso le redini del governo.
Ce l'avrebbe fatta se avesse “battuto il ferro” quando era ancora rovente, ma l'aver commesso l'errore di rimandare l'atto di sfiducia per aver ascoltato il mite parere del cauto, lento, pacato e giudizioso Presidente della Repubblica, ha consegnato all'avversario il tempo di avviare la “macchina mediatica in permanente conflitto d' interesse” e di usare la sua fortuna, nata da fondi oscuri e cresciuta enormemente con meccanismi antifiscali di dubbia legalità, per comprare i soliti “giuda” che purtroppo esistono ed esisteranno sempre.
L' insegnamento che si trae da questa vicenda è molto chiara:

“Se si vuole combattere ed abbattere il lupo non ci si deve mai fermare a chiedere il parere ad un agnello, il lupo non aspetta ne intende ragioni, il lupo attacca e divora.....divora entrambi”.

Peccato, per aver ascoltato l'agnello, l'Italia ha perso l'occasione di liberarsi definitivamente dal lupo predatore”.

marco turco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Eden viene da una parola dei Sumeri E.DIN, che vuol dire giardino,ma anche 'la dimora dei giusti'
Chi sono i giusti?

C'è una poesia che in parte risponde,ma ognuno può tracciare il profilo dei giusti a suo modo:

I GIUSTI di Jorge Luis Borges

Un uomo che coltiva il suo giardino, come voleva Voltaire
Chi è contento che sulla terra esista la musica
Chi scopre con piacere una etimologia
Due impiegati che in un caffè del Sud giocano in silenzio agli scacchi
Il ceramista che intuisce un colore e una forma
Il tipografo che compone bene questa pagina che forse non gli piace
Una donna e un uomo che leggono le terzine finali di un certo canto
Chi accarezza un animale addormentato
Chi giustifica o vuole giustificare un male che gli hanno fatto
Chi è contento che sulla terra ci sia Stevenson
Chi preferisce che abbiano ragione gli altri
Tali persone, che si ignorano, stanno salvando il mondo
..
Proviamo...

Giusto è chi non perde la calma anche di fronte ai provocatori
chi dedica la sua vita a una causa più grande di se stesso
chi sa considerare il bene e il male con un occhio universale
chi non insegue lodi e cariche o denaro o appartenenze pubbliche o private o mode
chi rispetta la terra e l'uomo che la abita e le creature e le piante e le cose tutte di questa Terra
chi mette il suo coraggio e la sua dedizione in una santa causa
Giusto è chi vive secondo religione,che vuol dire legame degli uomini tra loro oltre di loro
Giusto è chi fa con cura e amore ciò che fa
e che fa quel che fa per lasciare una traccia di bellezza e di senso dove passa
e crede in valori che superano il singolo uomo, ma anche la corporazione,la setta,la famiglia,la compagnia,il partito
chi si sente qualche volta tutt'uno col mondo
e sa che la sua vita è degna di essere vissuta
non per i suoi apporti materiali
ma perché è guidata da una ignota saggezza
che può valere per tutti
Giusto è chi ama
i bambini,gli animali,le piante,le persone, l'arte,la poesia
ma soprattutto ama chi dona se stesso al mondo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Il papa ci prende per il culo ?

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 25.12.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

......il Paradiso terrestre ? Grazie Beppe per il tuo essere poeta. Ma per 'rinascere' bisogna prima 'morire', e potremmo mai non morire giunti a tal punto ? Ma come si 'muore' per poi 'rinascere' ? A ognuno e se ne ha voglia pensarci su.....Costantino

costantino s., varese Commentatore certificato 25.12.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

DIO E' DOVE REGNA LA GIUSTIZIA

SARA' PER QUESTO CHE NESSUNO LO HA MAI VISTO

antonio f. Commentatore certificato 25.12.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del blog:Condivido perfettamente le opinioni di Beppe Grillo e con me anche la maggioranza del blog. A qusto punto bisogna porsi una domanda secondo me:è casuale tutto questo?E se non lo è quando è cominciata questa sistematica situazione?
Tutto questa rabbia che è generata da questa situazione,se non trova la vera causa,rischia di frantumarsi sul solita muro di gomma,o addirittura essere riflessa su n

stefano bassotti 25.12.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici ed Amiche,
gli Organizers del nostro Movimento 5 Stelle LAZIO mi hanno illegittimamente espulso per ritorsione ad una mia denuncia:
http://www.facebook.com/topic.php?uid=147105041979347&topic=376
e stanno continuando a violare il Non Statuto
ANCHE AI DANNI DI ALTRI ISCRITTI:
http://www.meetup.com/MoVimento-5-Stelle-Lazio/boards/thread/10070261/0/
Per ristabilire la legalità,
SCRIVIAMOGLI:
http://www.meetup.com/MoVimento-5-Stelle-Lazio/suggestion/

Marino MASTRANGELI, Frosinone Commentatore certificato 25.12.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

IL NATALE E' UGUALE A SILVIO
NON SERVE A NIENTE E TI FREGA SOLDI

antonio f. Commentatore certificato 25.12.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici ed Amiche,
visto che tira aria di elezioni politiche anticipate, propongo di iniziare a preparare una grande campagna elettorale dal titolo:
BEPPE FOR PRESIDENT !!!
unisciti al gruppo facebook:
www.facebook.com/group.php?gid=147105041979347#!/group.php?gid=147105041979347&ref=ts

ADDAVENÍ BEPPONE...!!!
(no Baffone)

Marino MASTRANGELI, Frosinone Commentatore certificato 25.12.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

PER RICONQUISTARE SACROSANTI DIRITTI
SI DOVRANNO RIFARE LE STESSE LOTTE
MARCHIONNE NON SEI UN GENIO
SEI SOLO UN GLANDISSIMO P....

antonio f. Commentatore certificato 25.12.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Cretinismo politico (24 Dicembre 2010)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in medioevosociale-pietro.blogspot.com
Ci avviciniamo rapidamente alla fine di questo altro anno orribilis per le classi povere della società italiana. La destra sta realizzando, uno dopo l'altro i suoi obiettivi, forte della esperienza fatta in Inghilterra e negli USA di dismissione del welfare e di compressione dei redditi da lavoro. Ieri la destra ha messo nel carniere due fondamentali prede: l'università pubblica ed il contratto collettivo di lavoro infischiandosene della protesta di centinaia di migliaia di studenti e professori ed ignorando l'opposizione della Fiom. La Gelmini ha generosamente annunziato che incontrerà gli studenti dopo averli sbaragliati con la truffaldina approvazione della legge al Senato. Magari farà cadere qualche briciola dal tavolo, ma nulla di più. L'impianto neocon della riforma universitaria resterà intatto e comincerà subito ad escludere molti sulla base del metodo "meritocratico" che premia i provenienti dalle famiglie benestanti ed integrate. La Fiom, sindacato di gran lunga maggioritario tra i metalmeccanici, in conseguenza del suo rifiuto a firmare il patto aziendale proposto dalla Fiat, sarà emarginata e forse esclusa dalla rappresentanza interna riservata solo ai sindacati organici alla ideologia Fiat come la Cisl, l'Uil e la Fismic. La linea è quella di andare oltre l'isolamento della Fiom addirittura criminalizzandone la presenza dentro lo stabilimento Mirafiori dal momento che, come scrive "Il Sole 24 Ore", non sarebbe più consentita dalla legge. Il colpo inferto da Marchionne e dalla Marcegaglia, con la solerte copertura del "complice" Sacconi, ai lavoratori italiani è durissimo. Si è alzata la forca dove impiccare la Fiom che la CGIL ha abbandonato al suo destino dal momento che contemporaneamente stringe accordi di ferro con la Confindustria e con la Cisl e l'Uil.

segue

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.12.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

barzelletta natalizia

Durante la pausa caffè Dio si trova tranquillo nel suo ufficio e decide di dare un'occhiata al mondo col monitor a circuito chiuso. Sul primo canale vede un omino che in un campo cotto dal
sole cocente, con un piccone sta dissodando il terreno sudando come una fontana e facendosi un mazzo tanto. Dio preoccupato chiama San Pietro gli indica il monitor e gli chiede con aria stupita: "Che è questo? Perchè quell'uomo fa così?". San Pietro risponde:" Signore, sei stato tu a suo tempo a dire 'uomo, lavorerai col sudore della tua fronte!'". "Ma io stavo scherzando! Ero arrabbiato per la macedonia senza mela, ero fuori di me ma non pensavo certo ad una cosa del
genere... io scherzavo!". "A quanto pare non l'hanno capito, Signore" dice San Pietro. Allora Dio: "Proviamo su un altro canale...". Cambia canale e vede una donna che sta partorendo tra
urla di dolore, grida e lacrime. "E questo che è????" esclama Dio spaventato "perchè quella donna sta soffrendo a quella maniera???". San
Pietro risponde: "Signore, sei ancora stato tu a suo tempo a dire 'donna, tu partorirai con dolore!' ". "Ma come si fa a non capire che era uno scherzo? D'accordo ero arrabbiato ma non
immaginavo certo che mi avrebbero preso alla lettera... e sono andati pure oltre... quanto sangue...! Io stavo scherzando!!! Controlliamo un altro canale per vedere se hanno frainteso
qualcos'altro...". Cambia canale ancora, ma stavolta niente sangue nè sudore, niente pianti nè fatica... solo una grossa tavolata imbandita di cibo e i commensali sono vescovi, cardinali e
alti prelati della Santa sede, tutti grassi, sghignazzanti, pieni di anelli e catene d'oro, vestiti di seta che allegramente sbevazzano alla faccia 'de chi je vò male'. Al che Dio guarda San Pietro negli occhi dicendo " E questi? Si può sapere perchè questi fanno così?". San Pietro guarda Dio, tira un sospiro e dice "Questi hanno
capito che stavi scherzando...".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scemo del Blog vi augura Buon Natale:

Ma calmati Fidel Cazzo !ALBERTO RICCARDI

...se gli scemi volassero...e' da mo' che tu saresti in orbita!Svizzero!!!Ah ah ah aha ah ah ah!!!

...Quanno ce vo' ce vo'! 25.12.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Il boschetto forse non era un paradiso terrestre, ma forse per le taccole, i beccaccini, le anatre e gli aironi lo era. Un storia come tante di un pezzo di mondo che non c'è più. Un racconto per Natale per non dimenticare fatti come questi.

http://lavocedelmeridione.ning.com/profiles/blogs/riceviamo-e-pubblichiamo-352

Roberto De Luca 25.12.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Bagnasco,Bertone,Ratzinger il vostro principale ha detto : Non si può servire nello stesso tempo Dio e Mammona.

Ricordate ???

Ah si.. voi servite solo Mammona

Mario ., Cesena Commentatore certificato 25.12.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo che siamo a un bivio, non si puo fare piu per interesse , l'interesse è poi sempre stato singolo perchè non è l'interesse degli altri e non è l'interesse di tutti...in questo ultimo secolo con la tecnologia stiamo dimostrando l'incapacità di fare l'interesse del mondo in cui viviamo è il nostro interesse che stiamo distruggendo.. non siamo il giardiniere che coltiva e mantierne il giardino perche lo ama ma il predatore...non siamo ancora usciti dalla foresta..e il fallimento della scuola.. mancano maestri e quelli che ci sono si nascondono ...problemi di questo genere si risolvono guardando il passato...bisogna trovare persone che credono e agiscano e difendono le regole e le leggi che abbiamo dimenticato nel cassetto...bisogna farlo senza interesse,,queste persone devono essere aiutate e difese..bisogna tornare a lottare.. la storia questo insegna nei momenti quando l'uomo ha dato il meglio....se permettiamo che si faccia un uso irresponsabile della tecnologia ci autodistruggeremo

massimo marchi 25.12.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

SCHIFANI:ELEZIONI=TRAUMA PER IL PAESE

A natale sono tutti più buoni si,buon p'o cess.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

PACCHI BOMBA A ROMA

Frattini:niente allarmisismi ce li ho messi io altrimenti dicono che non faccio un cazzo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO CHE LE SPARA GROSSE COME AL SOLITO

Berlusconi:nel 2012 ritorneremo ai livelli pre crisi.
Si alla crisi della gnocca,nel 2012 ce ne sarà tanta di più poichè si troverà a buon mercato.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO PROCLAMA DEL PAPA

Leader Italia pensino al bene comune.
Ora che glielo hai detto vedrai che si impegnano.
Ma poi leader? Bene comune?
Si esagera con l'ammazzacaffè la vigilia di natale.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

E' NATALE ANDATE TUTTI A CAGARE.

al quadrato 25.12.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

«Stiamo festeggiando da due giorni l’ergastolo al generale Videla», dice da Buenos Aires Angela, Lita, Boitano, classe 1931, madre di Michelangelo e Adriana, due dei trentamila desaparecidos. Festeggiando? «Non esattamente... non è una vera festa. Sono a casa... ecco, festeggiamo dentro di noi. Ogni volta che c’è giustizia anche per una sola delle vittime della dittatura, c’è giustizia anche per tutte le altre... Il processo era a Cordoba, ma qua a Buenos Aires abbiamo potuto seguirlo in videoconferenza. A parte quello di Videla ci sono stati altri quindici ergastoli. Ogni volta che il presidente del tribunale diceva “ergastolo” si sentiva un applauso... ».

Emiliano Z. Commentatore certificato 25.12.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento

BUon GIorno e buona navidad a todos!!

Ieri ci siamo riuniti con amici a casa mia

Non avendo famiglia in Italia col tempo mi la sono
creata ;;)

Ho unito la italia con una famiglia MIlanese e una Partenopea.... amici di lunga data anzi COMPAGNI quasi direi uniti con nostro profondo antiberlusconismo e antileghismo .... imaginate nostri temi ;;;))

Ma ieri era la data che mia figlia ci presentava suo fidanzato.

Cavoli! mille pensieri il più ricorrente "serà leghista?" "serà di forza italia?" " o lo peggio un fascista di forza nuova!

Lo unico che sapevo che si chiamava "gino" mi sono detto lombardo non è! ;;))

Pero por si le mosche quando arrivato li ho detto
"buona padania" per ascoltare la risposta! si era sbagliata lo mandavo via subito! ;;;)))

Ma ha superato tutte le mie domande e sempre mi ha dato dal Lei.... mica sono un negro docile poi
le distanze sono un obbligo di più si c'è un figlio in mezzo ::)

bene sono contento di nostro gino!

per adesso mi stà simpatico... non vota mi ha detto ma per le prossime elezioni mi lo vado a tenere vicino vicino...

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il troll segaiol-leghista oggi prende il nome di Enrico Maria Mastrogiacomo e spara qualche balla di Veronesi, di quelle che fanno tanto bene all'Enel, prima ricettrice dei ricavi finanziari dell'operazione nucleare e finanziatrice della fondazione di Veronesi
Rispondo al troll, già denominato 'mosca di merda', perché ama posarsi sulla peggiore merda italiana, e lo faccio con le parole del presidente di Greenpeace, Giuseppe Onofrio, che forse è un po' più informato e intelligente dell'imbecille in questione:

"Non è vero che la Svizzera si è buttata sul nucleare! E' una balla! E' un’altra notizia bislacca di Veronesi. Non è affatto vero che in Svizzera sono state “ordinate” 3 nuove centrali. Invece è sicuro che ce ne sono 3 che devono chiudere e le aziende elettriche le vorrebbero sostituire. La Camera dei Cantoni su iniziativa del Cantone di Basilea, quello più fortemente antinucleare, ha deciso di continuare la procedura decisionale sulle 3 centrali che avrà termine con un referendum nel 2013. Mentre da noi i referendum zoppicano, in Svizzera vanno forte: di recente ce ne sono stati 2 (a carattere locale) che hanno sancito la fuoriuscita dal nucleare di Berna e St Gallen, che si aggiungono alle decisioni antinucleari già prese dalle città di Zurigo, Basilea e Ginevra.
Conclusione: Veronesi straparla del nucleare e vorrebbe essere quello che ci “proteggerà” dalle centrali di Berlusconi e ENEL. Ma chi proteggerà Veronesi da se stesso? E chi proteggerà noi dalle balle di Veronesi?

Caro Giovannino, vogliamo continuare per molto a spandere queste sciocchezze merdaiole? Ci guadagni qualcosa a farlo? O è soltanto il tuo gusto ormai incontrastato per la merda a spingerti ogni giorno a insozzare di falsità a di spinte all'odio questo blog?

Direttore esecutivo di Greenpeace Italia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sempre illuminante, leggere pareri diversi e a volte discordanti. In effetti Beppe, pur apprezzando la tua "voce" fuori dal coro, penso che punti di vista come quelli di Nando e Stirner, siano i piu' condivisi perche' obiettivi. Allora, finche' non verranno meno le varie lobbies, in questo paese non succedera' mai nulla. Quindi:

100.000 disoccupati? Magari operai, cinquantenni, gente con i coglioni quadri con anni di esperienza MANUALE alle spalle costretti a stare a casa, quindi ad essere improduttivi..

Io un occupazione per loro ( se avessi i soldi da investire x un progetto del genere ), ce l'avrei..

Li impiegherei tutti nell'assemblamento e instalazione di pannelli fotovoltaici in giro per l'Italia. Pensando a tutte quelle ex aree industriali ( che stanno trasformando in zone residenziali ( x chi? ) ai margini delle periferie di grandi citta', le riconvertirei nuovamente in zone produttive. Forse tutti quei casermoni sfitti, darebbero alloggio a forza lavoro con le loro rispettive famiglie.

Perche' il fotovoltaico.. Beh, funziona, e' efficace ed e' pulito.

Le lobbies ( LE ODIO ), stanno gia' adottando il fotovoltaico, vedi i distributori di benzina dell'Agip... Mica scemi loro..

PERCHE' E' COSI' IMPORTANTE?

Perche' una volta che un individuo, raggiunge la propria autonomia energetica (PULITA), potra' permettersi di VIVERE con meno vincoli e meno sanguisughe alle calcagna ( sempre le lobbies.. ). Se un individuo ha la fortuna di possedere una casa, passera' il resto dei suoi giorni a lavorare per pagare le bollette in sostanza. Del telefono si puo' anche fare a meno, ma dell'ENERGIA no. Essa ci consente di vivere, potrebbe consentirci di spostarci ricaricando semplicemente la propria auto, di notte, mentre si dorme. L'AUTONOMIA INDIVIDUALE ENERGETICA, e' quello a cui noi tutti dovremmo ambire. Sono molto serio a riguardo, rifletteteci e capirete che ogni gesto che fate, richiede energia.. Romeo

romeo t., milano Commentatore certificato 25.12.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Vabbe' va,mo' ve racconto 'na favola de natale.E' successo oggi...
Ma,cominciamo dar principio.
Venerdi' 17(che manco me volevo arza' dar letto),er vicino mio de casa,m'è venuto a cerca' p'anna' a pija' 'n ginepro pe' facce l'arbero de natale p'a nipotina.
L'amo trovato,e perdeppiù gia' sradicato dar vetroghiaccio(manco a fatica').
Stavamo pe' torna' a casa quanno se sentono d'i guaiti da 'n cespujo.Annamo vicino e che ce sta'??Ce stava 'na cagnetta,mezza assiderata,spaurita e affamata.
M'a so' pijata 'n braccio e m'a so' portata a casa.
Oggi l'ho fatta' usci' p'a prima vorta e sapete che ha fatto??
M'ha portato 'n tartufo.

Mo',se siete bravi,trovatela voi a morale d'a favola...

Bona giornata!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 25.12.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gaber disse: “Qualcuno era comunista perché Berlinguer era una brava persona”.

Oggi molti hanno cessato di essere del Pd perché nel Pd non riconoscono più brave persone.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare un giusto:Enrico Berlinguer
Mi chiedo oggi se non avrebbe cacciato come indegni dal suo partito i D’Alema,i Bersani,i Violante,i Bassolino,i Calearo,le Binetti,i Marra,gli Andreotti,le Finocchiaro,le Melandri,i Loriero,i Fassino,i Consorte…
E mi rispondo che con questa gente non avrebbe avuto niente a che fare
Diceva:

I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela
Hanno occupato lo Stato e tutte le istituzioni a partire dal governo, gli enti locali,gli enti di previdenza,le aziende pubbliche,gli istituti culturali,gli ospedali,le università,la Rai, grandi giornali

Il comunismo è la trasformazione secondo giustizia della società

La gravità dei problemi del paese,le minacce sempre incombenti di avventure reazionarie e la necessità di aprire finalmente alla nazione una sicura via di sviluppo economico,di rinnovamento sociale e di progresso democratico rendono sempre piú urgente che si giunga a quello che può essere definito il nuovo grande «compromesso storico» tra le forze che raccolgono e rappresentano la grande maggioranza del popolo italiano

Una società più austera può essere una società più giusta,meno diseguale,realmente più libera, più democratica,più umana

Ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno

La questione morale esiste da tempo,ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni,la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico

Noi siamo convinti che il mondo,anche questo terribile,intricato mondo di oggi può essere conosciuto,interpretato,trasformato e messo al servizio dell'uomo,del suo benessere,della sua felicità.La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita

Pensiamo che il tipo di sviluppo economico e sociale capitalistico sia causa di gravi distorsioni,di immensi costi e disparità sociali, di enormi sprechi di ricchezza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che tanti nella sinistra siano piduisti massoni deviati.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.12.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREGHIERA DI NATALE

Dio non voglio che qualcuno muoia,neanche berlusconi.
Ma ti prego fallo ammutolire, non sarebbe un gran danno per lui,ma per noi sarebbe un toccasano:non ce la facciamo più a sentire le sue stronzate!

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutto si gioca con la questione morale.
Persa quella, si è perso tutto, faccia, ideologia, immagine e sostanza.
Senza questione morale non esiste alcuna garanzia o rispettabilità.
E disquisire poi se abbia meno senso morale D'Alema o Berlusconi diventa un esercizio dialettico s terile. Tra compari è ovvio che vi è sempre chi conta meno e chi di più e la reponsabilità nel male è proporzionalmente divisa, tra il lupo e la iena.
Senza dubbio Berlusocni è più spudorato e sfacciato, ma non si può scegliere n Italia tra chi può farci molto male e chi può farci solo male.
Milioni di vecchi elettori del Pd rimbecilliti o nostalgici non lo hanno ancora capito e nella loro testa retorica o ignara c'è la causa di tutta la nostra rovina.
Io non ce l'ho con loro. Non capiscono quello che fanno.
Io ce l'ho con chi il male lo vede benissimo ma lo scambia per il proprio interesse particolare o peggio ancora con chi addirittura il male lo ama come segno massimo di forza e di potere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa in una San Pietro gremita
"Dio è dove regna la giustizia"

In VATICANO ADORANO SOLO IL DIO DENARO!

mariol 25.12.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "Rischio" reale del Nucleare, non sta' nel potenziale incidente che causerebbe un disastro a livelli planetari, infatti l'inquinamento radioattivo ordinario e' "Limitato" alle zone vicine alla centrale e alle persone che ci lavorano intorno a vario titolo.

Il vero "Rischio" sta nello smaltimento e stoccaggio delle immense quantita' di materiale radioattivo (non solo il combustibile esausto) che il lavoro di una centrale produce.

Se un paesi come la svizzera, la Francia o la germania decidono di costruire dentrali nucleari...C A ZZ I loro...

Saranno poi problemi loro e dei loro figli...nipoti...pronipoti...ecc all'infinito...pensare che cavolo farsene di tutta quella MERDA radioattiva e maledire i propri avi.

O ci comprano tutti...altrimenti prima che riescano a costruire una centrale in Italia...L'italia si DIVORERA' questa classe politica "Economicoreferenziale"

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, in assoluto hai ragione, ma c'e' un alternativa?

Fino ad ora questo sistema ha portato grandi cose, con costi conseguenti. Forse l'aspetto piu' positivo e' che il sistema ha in se' i germi per autoriformarsi. Tu ne sei la prova.

L'analisi acerrima va bene. Il catastrofismo no. Cerchiamo di essere un minimo positivi. Il M5* e' una cosa geniale, forse la piu' innovativa dal 1861, diamogli anche un aspetto accattivante, attrattivo, piu' solare. Vinceremo.

Paul Brown 25.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

anzitutto buon natale a tutti.
sulla crisi:
c'e' una legge di natura che dice che niente sparisce ma tutto si trasforma e dopo migliaia di anni di osservazioni e ricerche da parte di studiosi e scienziati mai una volta e' stata trovata una controprova a questo. e' un dato di fatto.
ogni tanto ci dicono che la borsa ha perso tot soldi, ok, ma questi, se facciamo riferimento alla legge di natura sopra detta, non sono spariti, volatilizzati. da qualche parte in qualche modo devono essere finiti, non esiste il concetto di "volatilizzato" in natura, cioe' nell'esistenza.
basta quindi andare a vedere dove sono finiti quei beni che, da come ci danno le notizie, sembrano "volatilizzati", per capire chi ci ha guadagnato e molto probabilmente, dal momento che il sistema finanziario cosi' impostato glie lo permette, chi ha provocato quel dissesto.
stesso discorso si puo' fare per la crisi mondiale che stiamo attraversando. qualcuno ci sta guadagnando. mi sembra logico.
casomai il cash sparito si e' trasformato, ad es in beni immobili, ma nelle tasche di qualcuno e' finito.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.12.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale proprio a tutti, quelli belli e quelli brutti. Buon Natale a Biscottoni che ci ha frantumato i coglioni.

Luigi da Bari Commentatore certificato 25.12.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Nella mia consapevolezza di essere un "Credente Praticante Cattolico", ritengo di poter essere veramente rappresentato da un moVimento laico e pluralista che si pone come obbiettivo di salvare il pianeta e tutti i suoi abitanti dal "Cannibalisbo Capitalista", unico vero nemico dopo la caduta delle "Dittature" comuniste.

Non mi sento infatti rappresentato dai partiti "Pseudo" cattolici che in realta' si occupano solo degli interessi di pochi a scapito degli interessi del "Genere Umano" e del luogo in cui lo stesso vive.

Questa mia consapevolezza mi ha portato a schierarmi senza se e senza ma con il moVimento. dove cerchero' di far valere i miei valori Cristiani (che non sono nesessariamente i valori del Clero), nel rispetto degli interessi dei "Tanti".

viva il moVimento e...

Buon Natale a Tutti...e solo per oggi...anche a quelli che inconsapevolemnte sostengono Berlusconi

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si tratta del paradiso terrestre, Grillo parla di una cosa molto più semplice, cioè che ci si deve battere per uno sviluppo, un sistema, una civiltà più equa, ed possibile basta volerlo e si può iniziare dalle piccole cose.
E' inutile nascondersi dietro a un dito e cercare di sbarazzarsi dei problemi che pone Grillo dicendo anche in maniera annoiata la solita frase "vabbè dai mica possiamo creare il paradiso terrestre è un'topia", questa è roba vecchia; è il momento di cercare nuove risposte.

Loredana Mazzone 25.12.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo questa trasformazione riguarda solo un piccolo cantuccio del nostro pianeta. Nondimeno possiamo ricavarne qualche lezione. Questo esempio dimostra che il pianeta Terra non deve essere dato per spacciato solo a causa della gestione scriteriata dell’uomo, della sua avidità e della sua sconsideratezza.. Se gli uomini vengono debitamente educati e compiono sforzi congiunti per il bene comune, la terra riuscirà a rigenerarsi anche in casi di grave danno ai suoi ecosistemi, all’ambiente e al suolo.

cristina brambilla 25.12.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

un consiglio al presidente del consiglio... guarda il video...

http://www.youtube.com/watch?v=3vZ14ucqh68

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 25.12.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Il mio pensiero a tutte le persone sofferenti, un pensiero ATEO, al contrario dell'invocazione del testo. Scritto da un amico, cantato e arrangiato da me. Scritto in occasione dela 1^ guerra del golfo made in NAZIUSASIONIST
Hasta Siempre a todo el Mundoooooooo!!!!!

pro deus e sa madonna beneita by Mariano Orrù | Myspace Music
lnk.ms
Listen to pro deus e sa madonna beneita by Mariano Orrù song on the album free on Myspace Music!

Caneliberonline 25.12.10 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Seguito su Violante

Sull’inquinamento dovuto alla centrale di Porto Tolle è in corso un processo che in 1° grado ha portato alla condanna dei vertici dell’azienda. In appello gli ex amministratori delegati Paolo Scaroni e Franco Tatò sono stati assolti, ma i dirigenti locali sono stati condannati e aspettano ora la Cassazione.
Si moltiplicava gli esposti e i ricorsi al Tar di comitati di cittadini e i pm di Rovigo cercano di capire se installare una centrale a carbone comporti dei rischi. L’Enel ha presentato dati taroccati perché è interessata all’affare.
Forse che Violante aspetta l’esito delle indagini? Non ci pensa nemmeno! Difende a spada tratta l’Enel, perché lo finanzia, e minaccia i pm. Dice che sono pm a fare delle intimidazioni!! I pm fanno il loro lavoro. Le intimidazioni semmai le fa lui chiedendo l’invio di ispettori. E’ lui che entra nel merito di un processo che spetta alla magistratura, non alla politica!
E’ la politica che vuole comandare su tutto come quando bloccò le intercettazioni su De Luca (Ds) e Martinat (An) per reati gravissimi ma la giunta mandò le bobine al macero, impedendo il processo per mancanza di prove. Anche allora quando il Ds Kessler si era opposto, Violante lo aveva redarguito: “Tu oggi hai votato contro un compagno! Come ti permetti?”. Kessler aveva ribattuto di aver agito secondo coscienza. E, 3 mesi dopo, era stato uno dei 3 deputati della Quercia non ricandidati. Un modo come un altro per risolvere i conflitti tra politica e giustizia!
IFQ

E sarebbe questa l'opposizione???!!!!!!!!


viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Merce senza scopo ? se pensate che la ricchezza prodotta ( pil) se divisa equamente in Italia darebbe qualcosa come 300 mila euro a testa ( pensa che gioia per le famiglia numerose! ) invece la maggior parte della ricchezza ( forse 80-90%) è in mano a meno del 10-20 % degli Italiani : in ogni caso i dati ufficiali dicono che una quota assolutamente minoritaria sta diventando sempre più ricca mentre la classe media è sempre più povera di risorse.Ancora il governo riduce l'accesso alla cultura selezionando ancor più la classe dirigente sia in numero assoluto sia per appartenenza alla classe dirigente riducendo la possibilità di ascesa sociale
Si dice che il comunismo sia morto con il crollo del muro di Berlino, ma le previsioni del vecchio Marx circa il massacro sociale mi paiono tutte avverate. Non sarebbe ora di riprendere quelle analisi e alla luce di quelle ripensare una nuova civiltà equa e solidale uscendo dalla civiltà basata sull'energia fossile (le energie rinnovabili,le comunizioni orizzontali internet, il controllo della crescita demografica e l'accesso alla cultura lo consentirebbero) ?

Carlo ., Padova Commentatore certificato 25.12.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa dovrebbe fare i suoi discorsi in modo da non essere capito dagli italiani.

O meglio stare zitto.

Sì, perché fin quando spudoratamente i vari cardinali Bertone ecc. avallano ufficialmente l'autorità governativa italiana attuale - probabibilmente giustificandosi con S.Paolo (?)(oboedite praepositis vestris etiam discolys)-
con quale faccia osano parlare di giustizia, carità e amore?
Con quale pretesa sono Chiesa docente?
Cosa possono insegnare alla cristianità?

A mangiare sempre le lenticchie come Esaù?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.12.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente. Ieri sera durante la cena natalizia riflettevo tra il natale della mia infanzia e quello di mio nipote. Io ricevevo come regalo gli spaghetti al tonno ed attendevo un intero anno per poterli mangiare di nuo. Mio nipote ha rivevuto 10 volte di regali in più rispotto a quelli desiderati. Regali inuti che dopo due giorni dimentica.Ti auguro un sereno anno 2011 e lo estendo a tutti quelli che ti sono vicini. A.C.

antonio conti 25.12.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Su chi fa l’opposizione in Italia aggiungo anche questa nefandezza
Sappiamo già chi sia quello sgorbio di Violante, quello che si è vantato pubblicamente di aver regalato le televisioni a B o che ha onorato i caduti di Salò come fossero equiparabili a chi ha combattuto per la sua patria e non per una cricca di feroci assassini
Ma ora Violante ne ha fatta un’altra
Fa un’associazione, ‘Italia decide’, e con chi la fa? Con Gianni Letta e Tremonti !?
Accade che la procura di Rovigo blocchi la trasformazione a carbone della centrale termoelettrica Enel di Porto Tolle perché l’inquinamento sarebbe disastroso anche su Chioggia. E Violante che fa? Chiede degli ispettori dai pm di Rovigo, ponendolo alla pubblica gogna come “organo giudiziario che vuol diventare organo di governo”.!! Siamo sui livelli di B che parla dei magistrati come di una associazione a delinquere. Ma siamo anche sui livelli di Veronesi che dichiara che le scorie nucleari fanno bene alla salute, e poi si scopre che tra i finanziatori della sua fondazione c’è proprio quell’Enel che dovrà fare le centrali nucleari, e non è furbo parlar male di chi ci dà soldi.
Con Violante è lo stesso: guarda caso anche qui, casualmente, tra i fondatori di ‘Italia decide’ c’è ancora l’Enel! Grandi applausi dai ricconi di Confindustria, cane non mangia cane e Pd non morde capitale” E bravo Violante! Tanto bravo che Berlusconi lo premierà promuovendolo alla Consulta! E poi qualcuno mi viene a parlare di opposizione!?
Ma sentite Quagliarello: “Per riscrivere la Costituzione bisogna partire dalla bozza Violante“! Come si vede, dalla bicamerale in poi, è tutto un magnifico programma di opposizione intrippata col peggio!
Giustamente B diceva che D’Alema era affidabile. Violante di più. Per risolvere i conflitti tra politica e magistratura, ha proposto addirittura di cambiare la composizione del Csm e farlo nominare per 2/3 dalle Camere e dal presidente della Repubblica, il che per un organo di autogoverno è proprio il massimo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il paradiso c'è lo siamo giocato da quando abbiamo accettato, lentamente, senza capire, il nuovo sistema economico che si basa sul renderci schiavi attraverso il debito, guardate questo filmato e capirete cosa intendo dire,http://www.youtube.com/watch?v=xUjEz-_bMcQ

Tutti i paesi del mondo sono in debito, ma con chi? chi sono i creditori?
Fatelo girare a mio giudizio è illuminante.
Tanta serenità a tutti....sempre.

Fabio C., Alessandria Commentatore certificato 25.12.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa in una San Pietro gremita
"Dio è dove regna la giustizia"

Sicuramente allora non sarà in ITALIA!

mariol 25.12.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un saluto a tutti con un passo della nostra letteratura (che finora ci ha sempre posto all'avanguardia nel mondo)che puo' riassumere la situazione attuale:
“Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!”(Il Purgatorio – canto VI – Dante Alighieri).
Per lo pseudo nocchiere l'unica rotta e' la lotta alla magistratura, la ciurma galeotti senza ideali che lo assecondano. E' l'ora di un ammutinamento e dirigere la nave in acque libere. Almeno questa e'la speranza di non ripetermi nel prossimo natale.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non potevi descrive meglio la realta' umana, e non e' un problema solo Italiano.Eppure la terra ha straordinarie capacita' di recupero e di rigenerazione.“Gli ecosistemi sono dotati di vari meccanismi di rigenerazione. . . . Questi permettono agli ecosistemi di superare l’effetto dei fattori di disturbo semplicemente ristabilendo in maniera progressiva l’equilibrio ecologico originale”. — The Resilience of Ecosystems.
Il graduale risanamento del Tamigi, il famoso fiume di Londra, è un notevole esempio recente di quanto detto sopra. In un loro libro (The Thames Transformed), Jeffery Harrison e Peter Grant documentano questa impresa straordinaria, che dimostra cosa si può fare quando gli uomini collaborano per il bene comune.

cristina brambilla 25.12.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma...il coglione LEGAIOL-SEGHISTA deve spaccare il cazzo con le sue insulsaggini anche oggi ???

Mavaffanculo, và !

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 10:55| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO IN DEMON-CRAZIA

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 25.12.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI LO VUOLE IL PARADISO?

Nessuno vuole il paradiso su questa terra.
Alla persone piacciono le città superilluminate,i gratticieli di New York,le isole di plastica di Dubai,l'organizzazione del divertimento di Rimini,l'escursione subaquea organizzata di Sharm.
Chi ama spiagge incontaminate e città a misura d'uomo?
Conosco persone che se in spiaggia non trovano l'organizzazione di un lido non scendono neanche di casa.
Non le vuole nessuno le siagge desolate,fanno paura.
La gente se ne fotte degli uccelli e delle piante e quando va in vacanza il sogno è quello di bere un cocktail e farsi coinvolgere in stupide iniziative di animazione come da copione pubblicitario.
Nessuno ama più la campagna e quando raggiunge la città resta abbagliato dalle molteplici offerte di un centro metropolitano.
Ma tutti sappiamo che le città sono trappole mortali di stress,inquinamento acustico e atmosferico, ma per molti è progresso.
L'uomo ha dimenticato la bellezza del silenzio e allo stesso tempo del frastuono della natura.
La verità è che l'uomo è solo tra tanti,è solo con la sua anima persa e dilaniata ed ha bisogno di credere di essere in compagnia e lo fa magari accendendo la tv.
L'uomo ha dimenticato di essere stato anch'egli un animale e di quella natura ha conservato solo l'istinto del predatore universale,divorando volentieri la sua stessa razza.
Se Adamo ed Eva furono scacciati dal paradiso,l'uomo moderno dovrebbe essere estradato in un altra galassia per gli scempi che attua.
Eppure,il Creatore non lo fa ancora.Perchè?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento


“La magistratura? La più grande minaccia per l’Italia”. Così D’Alema in un cablo Wikileaks.
Perchè D'Alema ha paura della giustizia come ai tempi di tangentopoli quando si servi di GUIDO Calvi , suo avvocato e senatore PD, per canbiare la legge?

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Di cosa parlava quella stronza della Gelmini? Di meritocrazia?
E infatti.. facciamo un esempio

2006:le Ferrovia chiudono con una perdita di 465 milioni di € contro 125 del 2004 ed i 31 del 2003.Le perdite di Trenitalia sono 632 milioni di € contro i 327 e 18 degli anni precedenti. I conti peggiorano:1.800 milioni di € per FS e 1.300 per Trenitalia e contemporaneamente avanza il progressivo deterioramento delle condizioni dei lavoratori sia come diminuzione del numero degli addetti che come aumento dell'orario e dei ritmi di lavoro,nonostante i ferrovieri italiani siano fra i più produttivi d'Europa.
I disservizi in termini di sporcizia e ritardi pesano fortemente sui treni locali. Con la TAV addirittura si pensa bene di eliminare molti treni locali, pur sapendo che hanno il numero maggiore di utenti e che sono studenti e lavoratori!
Oggi si pensa ad abolire il trasporto merci!!! Il che a fronte dei continui rincari del costo dei carburanti che diventa costo delle merci, mostra tutta la grettezza e la meschinità di questo governo che penalizza le energie alternative e i trasporti su ruota!Deficienti!
Sui treni si trovano zecche e cimici in una sporcizia continua.Si trovano addetti alle pulizie addormentati in prima classe,a Palermo addirittura non si trovano gli operatori
2005:a Catania notte di Natale con treni sovraffollati bloccati nelle stazioni per protesta,carrozze senza riscaldamento,ritardi, risse,attese,corse da un binario all'altro e perfino un taxi al posto del treno, con corse mica da ridere: Bologna/Lecce o Bologna/Salerno a carico di Trenitalia
E tuttavia il signor Catania va in pensione con una liquidazione di 6 milioni 700 mila €
Diventa poi membro del Consiglio di Gestione di Banca Intesa-San Paolo. È Vice Presidente Assonime, membro di giunta Confindustria e Vice Presidente del Consiglio per le Relazioni Italia Stati Uniti. Nel 2007 è nominato presidente dell'Atm Milano su proposta del sindaco di Milano Letizia Moratti Alla faccia del merito!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, ha attaccato indirettamente il governo italiano per il modo in cui ha gestito la protesta studentesca esplosa a Roma il 14 dicembre.

In Occidente "gli studenti e gli oppositori vengono torturati e rinchiusi in celle segrete", ha affermato Ahmadinejad.

I governi occidentali "picchiano i loro cittadini, eppure si dichiarano grandi difensori dei diritti umani",


GRILLINI RIVOLUZIONARI: UN COMPAGNO DI PIU'!!!

Enrico Maria Mastrogiacomo Commentatore certificato 25.12.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli svizzeri progettano due nuove centrali nucleari. Ne hanno già cinque ma, lungimiranti come sono, ne vogliono una ogni milione di abitanti, per garantirsi maggiore sicurezza di approvvigionamento energetico. Che è il vero problema del prossimo futuro.

Enrico Maria Mastrogiacomo Commentatore certificato 25.12.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Mantova una donna viene investita mentre passeggiava con il suo bambino di due anni nel carrozzino, versa in gravi condizioni, ma è soltanto marocchina.Però chi l'ha investita è una doinna che si è subito fermata ed l'ha aiutata, il bambino incoilume.
Se fisse stato un uomo>? Magari berlusconiano?

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è il Paradiso?
Noi vediamo solo il serpente!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia sta franando sotto la pioggia e la neve e Berlus coni pensa soltanto ai suoi processi che se venissero eseguiti sarebbe sicuramente condannato ad anni di galera ed alza la voce , il miserabile galeotto mancato, un avanzo di galera che ci governa grazie alla èavida sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Per indicare la connivenza del Pd con questa truffa politico-finanziaria che chiamiamo crisi, vediamo i dati di "tutte le volte che non c'erano"
dove è chiaro che la 'sciatteria' del Pd è stata una 'connivenza' col peggio verso cui proviamo solo schifo e vergogna.

Malgrado B avesse 100 deputati in più, in questa legislatura è stato battuto 72 volte!! causa le endemiche assenza dei suoi deputati!
Ma avrebbe potuto esserlo molto di più se solo il Pd avesse voluto. Ma il Pd non ha voluto! Questo è quanto.
Per 200 volte il Pd avrebbe battuto B se solo 20 dei suoi non fossero stati assenti!
30 volte lo avrebbe battuto per soli 5 voti!
Alla sfiducia di Calderoli,che ha persino legalizzato la banda armata,erano assenti in 35!!
Per le autorizzazioni a procedere richieste da ben 3 procure contro il camorrista Cosentino, 20 del Pd si astennero e 2 votarono contro, salvandolo!
Le Province (17 MLD l'anno,che da sole avrebbero consentito di evitare tagli spregiudicati ai servizi pubblici)non sono state eliminate per 8 voti, con 22 del Pd assenti!
Per lo scudo fiscale che ha legalizzato patrimoni neri mafiosi e neri gli assenti furono 55 e il decreto passò 267 a 215, il Pd poteva fermarlo!
Quando la Turco chiese una tassa di scopo per la ricostruzione dell'Abruzzo,non passò per pochissimi voti e gli assenti del Pd furono ben 54, tra cui la stessa Turco!!
Il pessimo decreto Alitalia passò per 23 voti,ma c'erano 24 assenti tra Pd, IdV e Udc!
La legge sui rifiuti della Campania che non ha risolto niente è passata per 25 voti e 30 del Pd assenti!
Gli ammortizzatori sociali ai lavoratori Eutelia e Phonemedia-raf sono stato bocciati per 5 voti con 12 assenti!
(e da questi conti sono stati anche tolti i deputati in missione, sennò va anche peggio)

E Bersani ci viene a raccontare che si rimboccano le maniche!?! Ma si vergogni piuttosto! Questi non si mettono nemmeno scarpe e calzini per andare a fare il loro lavoro in Parlamento! Maledette sanguisughe, lavative, parassite e vendute!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

nel 1972 la benzina schizzò a lire 200 al litro, oggi è salita a 2.846 al litro , in lire.
La nostra ripresa si misura così, tasse ai poveri e profitti ai ricchi,
Medioevo Berlusconiano, lui sta bene se non ci fossero i giudici che lo vogliono giudicicare, sono pochi, ma lui ha paura lo stesso, molti altri fingono di non vedere, hanno paura.
Treni, benziana, magistrati, berlusconi, siamo in barca in mezzo alla burrasca e sentiamo freddo e paura.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DI CAMMINARE, ORMAI, CI SIAMO COSI' "ASSUEFATTI" A CORRERE CHE NON RIUSCIAMO A PERCEPIRE CIO' CHE STA INTORNO A NOI, ANZI SPESSO SIAMO "INDOTTI" A TRALASCIARE I VALORI ESSENZIALI PER "INSEGUIRE" QUELLI SUPERFLUI !!
IL "PARADISO" E' INTORNO A NOI, MA, CON LA NS INCOSCIENZA, LO STIAMO TRASFORMANDO, GIORNO PER GIORN...O, IN UN VERO "INFERNO": FERMIAMOCI POICHE', FORSE, SIAMO ANCORA IN TEMPO A "RECUPERARLO" E GODERCELO!!
SCROLLIAMOCI DI DOSSO IL CONDIZIONAMENTO DI CHI E' INTERESSATO SOLTANTO A FARE BUSINESS, AD OGNI COSTO, A PROPRIO "RITORNO" NON RIUSCENDO A COMPRENDERE CHE IL DANNO PRODOTTO AL "SISTEMA", RICADRA' ANCHE SU SE STESSO E SUI PROPRI AFFETTI.
IL GRANDE CONFUCIO, QUALCHE MILLENNIO FA (ED ANCHE IO SENZA SAPERLO QUALCHE ...ANNO FA), AVEVA SCRITTO: " FARE IL BENE DI TUTTI E' FARE, ANCHE, IL BENE PROPRIO, MA FARE, SOLTANTO, IL BENE PROPRIO, ANCHE SE NON CE NE SI RENDE CONTO, E' SEMPRE E SOLTANTO, DANNOSO PER SE E PER GLI ALTRI !"


Ma il paradosso è che dopo anni di liturgie assembleari che si aprivano già dai tempi del PCI, in cui si parlava di "Incombente?, Imminente?, Insorgente?, ecc prossima fine de capitalismo, fatalmente pronosticata scientificamente da Marx, ecco che nel momento in cui si era sul punto di potergli assestare un colpo risolutivo definitivo e finale, i primi a volare in suo aiuto sono stati il "soccorso rosa" dei sindacati gialli, e non solo, che gli hanno praticato la respirazione bocca a bocca per salvarlo, assieme ai trapianti di organi ed a cospique donazioni di sangue, consistenti nell'avallare le brame padronali di un ricattatore e mascalzone come Marchionne, contrabbandando come cosa buona la perdita rinunciataria di diritti acquisiti in oltre un secolo di lotte, con l'abrogazione degli art. 2, 3 e 4 della Costituzione e dei successivi a tutela del lavoro e delle donne lavoratrici.

In concomitanza si sta procedendo alla cancellazione di quel grande capolavoro che era lo "Statuto dei lavoratori" che non era stato redatto da qualche bolscevico leninista o peggio stalinista ma era partito da un Socialista per bene, e ministro del lavoro che si chiamava Brodolini, e redatto da un altrettanto Socialista per bene, (oggi rara avis a causa dei vari Cicchitto, Sacconi, ecc., per non parlare della ex pidocchiera De Linquentis), e che si chiamava Gino Giugni.

A questo punto credo che i lavoratori di cui hanno barattato non solo i diritti materiali ma persino la dignità, per condannarli perennemente ad un posto da schiavi, dovrebbero porre ai pessimi rappresentanti sindacali, se niente niente anche i loro portafogli, i loro conti bancari e postali e le loro cassette di sicurezza, non siano gonfi e straripanti di bond, o di CCT, o BOT, o Stock actions, o un po' di tutto ciò, frutto e pagamento del loro tradimento, come i 30 denari

Marcello Marani 25.12.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I treni italiani gestiti dal miliardario Moretti, manager di pezza, sono rimasti agli anni '30, un o schifo, una umiliazione continua, chi è responsabile, Moretti andrebbe licenziato e preso a calci in culo.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il COMUNISMO HA PERSO, il CAPITALISMO ha perso Perche' la "Democrazie rappresentativa" e' fallimentare....il bene dei cittadini puo' essere deciso SOLO dai cittadini con una DEMOCRAZIA DIRETTA!

Con una DEMOCRAZIA DIRETTA non servirebbe nemmeno il "COMUNISMO"...ma verrebbe automatica una "Democrazia Solidale"

I rimasugli della "Democrazia Fallimentare" stanno con tutti i mezzi cercando di arginare il VIRUS che la rete globale ha disseminato senza controllo. Un "Virus" che risveglia gli animi e la consapevolezza di essere un Unico, Immenso, Zunami che si sta abbattendo inesorabile sui "Professionisti" della politica, che come nella "Parabola dei vignaioli" non hanno nessuna intenzione di restituire al popolo quello che e' di sua proprieta'...e cioe'

LA LIBERTA' DI DECIDERE SUL PROPRIO DESTINO E SUL DESTINO DEL PIANETA...

senza interposta persona.

Purtroppo questo cambiamento inesorabile non sara' indolore, ne' per il popolo ne per il pianeta.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...eccollà...dopo il ferroviere, il pompiere ecc...
adesso si veste da Gesù Cristo!!!...

...la figlia, prima o poi...farà la Madonna...perchè, non c'è dubbio...sta già preparando il dopo di...lui...............

Giornalettismo-...Berlusconi ai finiani:
...“Sarete accolti come il figliol prodigo”...

anib roma Commentatore certificato 25.12.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giuseppe Flavio
Sono perfettamente d'accordo con te
Tremonti è solo il responsabile nominato e nominabile che tutta la Casta,da dx a sx,tiene al potere,per interessi che non sono derto i nostri, quello che viene osannato,ignorando tutti i suoi guasti come tutore sia degli affari sporchi di unn milione di politicanti intollerabili e insaziabili che gravano insopportabilmente sul paese come una tenia parassitaria e vorace di totale inutilità amministrativa, sia gli interessi di qualche migliaio di cittadini abbienti,magnati,finanzieri,speculatori,bancari, gente dello Ior,criminali comuni o organizzati, che di questo paese fanno strame
E che siano ormai tutti i partiti,anche quelli della falsa sx,ad essere servi e utilizzatori di un neoliberismo infame diffuso a livello planetario e insediato negli organismo europei lo prova il fatto che,quando si è parlato di un governo tecnico,Bersani stesso ha chiesto di affidarlo a Tremonti.La Lega addirittura vede in lui il suo massimo successo
E che questi interessi finanziari comuni tra dx e sx,oscuri e obliqui,valgano più delle differenze di partito o di ideologia è provato dall'intero comportamento dell'opposizione, dai suoi dinieghi a qualunque fronte antiB al suo fisso diniego a regolare il conflitto di interessi, dalle 'utili' assenze parlamentari che hanno permesso alle peggiori leggi neoliberisea di passare all'attuale comportamento ambiguo del Pd a tutte le strategie filoliberiste e antidemocratiche di D'Alema fino allo stesso comportamento conservativo e cautelativo di Napolitano,che sfida anche l'incostituzionalità pur di mantenere in piedi il sistema di potere vigente.Perciò è tanto difficile unire le forze residue in una lotta comune
E' questa depravazione morale di fondo a minare la possibilità per l'Italia di un futuro che dia una scossa alla crisi vigente
E sentire ancora,in queste condizioni,chi elogia Tremonti o Bersani o B o attacca i migranti o i gay o le donne dà la misura di una follia cieca e totale.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi volevamo raggiungere il paradiso terrestre con il comunismo e fummo traditi dai dittatori , dai capi prepotenti ed agoisti, dai capitani arroganti ed egoisti, dai complessati . Noi siamo stati traditi ed ancora cerchiamo la riscossa delle nostre utopie di uguaglianza, solidarietà, umanità e liberta nella giustizia degli uo,ini.
Il nostro comunismo consisteva nel mettere l'interesse del popolo prima di quello personale, sempre, in ogni azione. Abbiamo perso.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.12.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La truffa dell' ENEL...

Mentre ci propinano una pubblicita' ignobile per convincere gli spettatori del "Grande Fratello" che l'atomo non fa paura...

Moltissime aziende che hanno investito nelle rinnovabili si trovano a prudurre elettricita' in eccedenza che l'ENEL non gli compra!!!!

Se l'apparato "MEDIATICOFASCISTA" riuscira' a convincere anche stavolta gli italioti che "IL NUCLEARE E' BELLO" allora potranno convincere anche gli ITALIOTI che il governo del nano e' una MONARCHIA ereditaria.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'era bello quando esisteva Dio....sembrava tutto così vero....ci hanno raccontato balle da quando siamo nati....comunque non ci si piange addosso....si ricomincia con quello che si ha e lo si cura per bene....BUON NATALE CARI AMICI DEL BLOG..BUON NATALE BEPPE GRILLO E A TUTTI I TUOI COLLABORATORI.Con affetto.Giusy.

Giusy 25.12.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Ritorno su quello che ho scritto
mancava una parte!

Buon Natale
prima di tutto.
perché sia un momento di riflessione e rinascita.
La luce può ancora farcela sulle tenebre
se lo vogliamo! Ma dobbiamo volerlo forte!!!!

Il pianeta non è devastato dall'INCURIA MA DA UN PRECISO PROGETTO. Chi ha a cuore le sorti della nostra "piccola e delicata nave spaziale" non può più ignorare il gioco che ci stanno facendo da dietro le quinte.

E per comprendere dove siamo e cosa sta succedendo segnalo questo film - da non perdere e forse da scaricare prima che sparisca - a pezzi su youtube

http://www.youtube.com/watch?v=36siys9crfI

Chiarisce bene - è sconcertante-
cosa sta succedendo e ci offre anche un elenco delle prossime puntate - mosse del distruttore : LE BANCHE AL POTERE NEL NUOVO REGIME MONDIALE.

Parte dal mostrarci come Obama, che è stata ancje per me una illusione fortissima di cambiamento ( si è spacciato per un nuovo Kennedy)sia in realtà un essere pericolosissimo che sta portando avanti a tutta velocità il REGIME BANCARIO MONDIALE.

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa ha evocato la caduta dell'Impero Romano....al tempo in cui viviamo ed...
(All’inizio del suo articolato discorso, Benedetto XVI ha paragonato il tempo in cui viviamo al periodo del tramonto dell’Impero romano. Un’analogia originale sulla quale si sofferma il filosofo Vittorio Possenti, docente all’Università di Venezia,)
....individuabile nel disfacimento degli ordinamenti portanti del diritto e degli atteggiamento morali di fondo**.

Avrebbe dovuto associare quel lontano periodo storico, invece, allo "SCADIMENTO dell'IMPERO della 'sua' Chiesa",da molti punti di vista e sotto gli occhi di tutti, a cominciare dall'ingerenza nella conduzione del governo nello Stato Italia, con i cristiani "CEDUTI come merce di scambio" ad accettare tutte le sconcezze e le immoralità di un PdC privo di ogni freno etico pubblico e privato.

Altro che Impero romano,.... scadimento e decadimento dell'IMPERO ECCLESIASTICO di Nostra Madre Chiesa, Cattolica, Apostolica , Romana.

Con tutti gli scandali che l'ha vista protagonista e che abbiamo toccato con mano, conditi con sale e "PEPE"(cardinale!)

Pastore tedesco, Volpe bagnasca, Bertuccia allampata,
"Husque tandem habutere patientiam nostram?"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

@ viviana

Non si tratta solo di Tremonti.
E' proprio tutta la casta cialtrona TRASVERSALE che si oppone alla diminuzione delle spese.
- Stipendi parlamentari...
- Doppi, tripli, Xn incarichi...
- Auto blu...
- Enti inutili...
- Province...
- consulenze fasulle ai figli di..., amici di... cognati di...
- assunzioni fasulle nelle municipalizzate ecc...
- creazione di società private (finte) a partecipazione pubblica importante...ove gli utili vanno ai privati e il passivo al contribuente...

e via continuando...
Non c'è rimedio.
Solo una catastrofe generale - forse - ci costringerà a ripensare un altro tipo di politica.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.12.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento


...qualcuno... potrebbe fare la traduzione del testo
dal video e metterla sul post?...

Grazie, CIAO A TUTTI! ;)))

http://www.youtube.com/watch?v=0Zjn-3ImdL8&feature=player_embedded

anib roma Commentatore certificato 25.12.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’economista Bruno Amoroso dice lucidamente che la crisi finanziaria non dipende dal fatto che qualcosa è sfuggita di mano al sistema economico ma è una vera e propria truffa legalizzata, un esproprio fatto dal sistema finanziario stesso a proprio vantaggio, una strategia truffaldina della finanza contro i cittadini per impoverirli e derubarli. Allo stesso modo la Fiat non va male perché c’è stato un errore di strategia, ma perché ci sono precise scelte per farla andare male (Elkan dice chiaramente che intende abbandonare il settore auto)
Quella che chiamiamo crisi finanziaria in realtà è un vero esproprio da parte del sistema finanziario dei beni dei cittadini, come successo delle politiche liberiste. Per uscirne occorre che chi sta fuori da queste politiche di esproprio e di guadagno decida che questi sistemi bancari e finanziari siano sostituiti da sistemi controllabili dai cittadini, come quello di banca etica per es.
La politica è direttamente connessa a questa truffa. Occorrerebbe ristabilire il controllo dello Stato sulla finanza, ma ciò non avverrà finché lo Stato e la Banca nazionale saranno rappresentanti degli interessi di quello stesso sistema che ha voluto la crisi e che,come è evidente, dalla crisi riceve solo guadagni. Questo è ben chiaro nell’UE come negli organismi finanziari mondiali. La crisi ci sarà sempre e il sistema finanziario e bancario ne trarrà vantaggio a danno nostro finché non riusciremo a riprendere nelle mani il controllo della finanza con strumenti locali e territoriali.
La crisi economica non è qualcosa andato storto nei meccanismi dell'economia, ma una consapevole e voluta predazione dei popoli da parte di banche e istituti finanziari e multinazionali, con la complicità di governi corrotti e succubi che hanno cambiato le regole perché questa predazione potesse avvenire legalmente (E finché gli ignari continueranno a elogiare Tremonti o l’UE, vorrà dire che non hanno capito niente).

Video: http://www.youtube.com/watch?v=AEIbbTRsj

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento

a me danno fastidio quelli che mi dicono , uffa devo fare questi regali ma chi se ne frega se poi non piacciono. Io no ne voglio e non ne faccio, lo vedo io quando devo farne

maddy 25.12.10 09:13| 
 |
Rispondi al commento

buon Natale
prima di tutto.
perché sia un momento di riflessione e rinascita.
La luce può ancora farcela sulle tenebre
se lo vogliamo!

E per comprendere dove siamo e cosa sta succedendo segnalo questo film - da non perdere e forse da scaricare prima che sparisca - a pezzi su youtube

http://www.youtube.com/watch?v=36siys9crfI

Chiarisce bene - è sconcertante-
cosa sta succedendo e ci offre anche un elenco delle prossime puntate della saga: LE BANCHE AL POTERE NEL NUOVO REGIME MONDIALE.

Parte dal mostrarci come Obama, che è stata ancje per me una illusione fortissima di cambiamento ( si è spacciato per un nuovo Kennedy)sia in realtà un essere pericolosissimo che sta portando avanti a tutta velocità il REGIME BANCARIO MONDIALE.

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona "Festa Del Sole" a quasi tutti !!! ;-)

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Spesso mi chiedo... ma i figli di Berlusconi non si vergogneranno mai di avere un padre così?

Ci sono figli che hanno ripudiato il padre per molto meno... o forse era un padre povero... capisco

giulia acerbis, bergamo Commentatore certificato 25.12.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post ha a che fare un po con il Natale, si parla dell'uomo che ha scalato la sua vetta ed arrivato in cima si accorge che con i metodi usati per salire e impossibile restare all'apice.

Allora non rimane che scendere, per andare a riprendere una vita non più uguale a quella che hai per troppo tempo snobbato.

Quel paradiso che ha trascurato non è più tale, ma si può ricominciare se lo si vuole.

1100 25.12.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Da un pò di tempo ho trovato la tranquillità!Già da diversi anni il mio comportamento nei riguardi delle feste è molto cambiato:niente regali,niente auguri ,a destra e a manca, dati con ipocrisia, niente pranzo importante, e un giorno come un'altro.Gli amici me li godo in qualsiasi momento dell'anno e da quando ho questo comportamento mi sento libera e vedo con occhi diversi( e con compassione) chi si affanna a fare regali,pensare a questo a quello...oddio...devo sbrigarmi altrimenti non ho le cose che voglio....chissa se quel negozio ha quello che mi serve....che stress! ma stasera vengono dei miei amici...amici? e ti stressi cosi?Ma mangiate pane e salame e divertitevi, senza mettere argenteria e piatti di porcellana per fare vedere la tua...classe sociale..Meditate gente!Buona giornata e Buona fortuna!

gilda s. Commentatore certificato 25.12.10 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scuola, è fatta: così si chiude il Sessantotto


se non tutti avranno in mano il pezzo di carta, come a volte si usa dire, non sarà la fine del mondo, perchè sicuramente si avranno meno medici e chirurghi negli ospedali, che si prendono a cazzotti nella sala operatoria, mentre il cosidetto paziente, vola verso migliori lidi.

Così è anche in tante altre professioni nelle quali l'Italia continuerebbe a deficere.

Diversamente potremmo avere tanti buoni idraulici in più, elettricisti, meccanici, ciabattini, ragazzi di bottega, cementisti, ferraioli, fabbri , lattonieri ecc.ecc. ..... che alcuni di loro riescono a guadagnare anche di più di un professionista costretto a barcamenarsi, fra conoscenze e amicizie forzate che sopportano il fasullo.

Enrico Maria Mastrogiacomo Commentatore certificato 25.12.10 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUGURI AMICI
Di buon natale,la solita frase ripetuta negli anni,ma che significa buon natale,buon giorno buona sera buona domenica?
Bo ?
SE sapete rispondermi ringrazio anticipatamente.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo,unico in Europa,non fa nulla per frenare la crisi e stimolare lo sviluppo
Con Tremonti non ci sono mai stati incentivi allo sviluppo o aiuti ai giovani,la cui disoccupazione è doppia della media europea e davanti a cui si stende il futuro più nero
Ci mancava giusto il taglio del 95% delle borse di studio della Gelmini e l'immissione di personale politico negli Atenei!
Non un € è stato tolto al Vaticano o alle classi abbienti,mentre il deficit continua a crescere in modo spaventoso,come avviene ogni volta che le Finanze sono in mano a Tremonti.Sono MLD e MLD che si aggiungono ogni mese al debito pubblico,perché la macchina amministrativa dello Stato aumenta il suo costo schiacciando tutto il paese e né Calderoli né Brunetta hanno fatto alcunché per frenare questo enorme dispendio pubblico
L'Europa ci obbliga a ridurre il deficit,ma Tremonti fa solo ciechi tagli indifferenziati ai servizi,rendendo ancora più poveri e disagiati i cittadini,senza eliminare le spese inutili,come le Province,fortemente volute dalla Lega,o le manomorte politiche,o gli enormi emolumenti di manager pubblici, consulenti, giudici di alto livello e politici,i cui stipendi non hanno la pari in Europa
Con Tremonti,solo da sett. a ott.,il debito pubblico,invece di scendere,è salito di 15 MLD e in novembre di 24,mentre le spese per il Vaticano e per le armi e le regalie di casta sono aumentate
Siamo sull'orlo di una voragine di spesa improduttiva a parassitaria che si allarga sempre più
Tremonti taglieggia i cittadini,rendendo la loro vita più precaria e pesante,mentre non fa nulla per frenare le spese enormi del carrozzone politico,a cui la Lega ha aggiunto la sua soperchieria e avidità,partecipando a piene mani del saccheggio dello Stato
Non siamo più una Nazione in mano ad amministratori,ma un paese devastato da razziatori
Padoa Schioppa aveva messo in ordine i conti dello Stato portando il deficit al 2% del Pil
Con Tremonti arriveremo al 5%.E ciò è folle

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 07:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spunta la Sanitopoli della Basilicata rossa:
nei guai i vertici del Pd

qualcuno ha avvisato Santoro, Travaglio , Fazio, Lerner, Saviano, Mineo , Bersani, repubblica e unita'?

che non sfugga a loro questa notiziola : sarebbe una grave lacuna alla loro completezza d'informazione

comunque, io non ci credo: quelli del pd sono gente pulita, (quelli del sud , poi sono candidissimi da questo punto di vista) hanno le mani pulite come quelle di Dipietro .

non è possibile che rubino soldi, i giornalisti stanno sbagliando!

Enrico Maria Mastrogiacomo Commentatore certificato 25.12.10 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe,
questo è il post che ho apprezzato di più negl'ultimi mesi...
spero che ti focalizzerai di più sul tema natura/uomo che secondo me è alla base di tutti i problemi, anche berlusconi sarebbe più giusto se vivesse di più a contatto con la natura in un "paese giardino", spero che in futuro parlerai molto anche di "città di transizione" "permacultura" e "sovrapopolamento"...
comunque grazie per tutto cioò che hai fatto fin'ora, il tuo sito è stato il primo che mi ha aperto la starda verso il mio risveglio

marco carrer 25.12.10 07:43| 
 |
Rispondi al commento

CLIMA

Alcuni non riescono a capirlo, ma per i meteorologi quello che sta succedendo dipende proprio dal riscaldamento del pianeta. Al Polo Nord la temperatura degli ultimi anni è cresciuta mediamente di due volte rispetto al resto della Terra. L’aumento di calore cambia la pressione nella zona artica, abbassandola, e questa spinge venti freddi verso sud. Ecco perché abbiamo avuto ondate di gelo l’anno scorso e anche questo. Sempre più avremo inverni rigidi, sempre più rigidi spostandosi verso nord (nord della Francia e Germania e Inghilterra), mentre in Groenlandia e Nord del Canada abbiamo temperature sopra la media.
Quindi dovremo aspettarci inverni sempre più piovosi e freddi, mentre il caldo al polo scioglierà i ghiacci aumentando il livello dei mari. Sembra che i ghiacci si sciolgano al ritmo dell’11% ogni dieci anni, il che è enorme. I giochi dei venti e della pressione fa sì che al Polo Nord ci sia pressione alta, che spinge i venti freddi verso sud, mentre più a sud la pressione alta spinge i vanti caldi verso nord. Il risultato sarà di inverni sempre più rigidi e di un progressivo scioglimento della calotta polare.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.12.10 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con amore e con democrazia
Vito Volpicella
I RE MAGI SONO ARRIVATI

NATALE 2010

Sono arrivati i Re Magi
...
a portare i doni ai ricchi

a chi non lo è/ tanti auguri e tanta pace.

Sono arrivati come sempre/ dal Nord e dal Centro

facendo regali e indulgenze

e quando sono arrivati al SUD

avevano il sacco vuoto e la bocca piena di promesse

che fanno ai babbaiuni meridionali.

Uno ha portato la BIRRA

e la da a tutta la gente per strada/ per farla ubiacare

ne da anche tanta in televisione/ per farla addormentare.

Un'altra ha portato VINCENZO/ Oh! Scusate, l'incenso

è riuscita a far passare il fumo e l'odore dell'incenso

sulla protesta degli studenti

ed è arrivata fino a Catanzaro

dove gli hanno messo la LAUREA intorno ai capelli

e l'hanno fatta SANTA.

L'altro ha portato l'ORO

ma non l'ha dato al bambino

se l'è tenuto per se

lo spenderà durante l'anno

in feste megalomane al castello

in nome della gente che rappresenta.

Questi bravi e generosi Re Megi

non vanno con la slitta come Babbo Natale

e non vanno nemmeno con i cammelli

e mai soli perchè hanno paura dei gatti neri

vanno in macchine STRANIERE

blindate e scortati: POVERETTI.

Questo Natale bello con la neve

è la festa dei bambini

escono da scuola e giocano con le palle felici

è la festa di chi va in montagna

di chi fa il Natale romantico/ a luci di candele

di chi fa il cenone/ con l'albero pieno di doni

e di chi fa il Natale in famiglia normale

con una bottiglia di spumante di primo prezzo

e un panettone tagliate a fettine.

E c'è pure chi va al camposanto in silenzio

su una panchina ghiacciata

o dietro un portone di una chiesa.

I miei auguri non vanno al SANTO PADRE

che fa la SANTA MESSA di NATALE

ma a quei bravi e generosi uomini

che fanno volontariato il SANTO NATALE

e tutti i SANTI GIORNI.

AUGURI a voi

e a tutti i POVERI e BRUTTI.

IO SONO UN RAZZISTA.

Peter Pan


Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 25.12.10 06:44| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sulle differenze tra putin e perluska:

putin campione di arti marziali e pilota di aereo e di elicottero e tiratore scelto espertissimp in un sacco di cose.

perluska ....... BOOO!!!!.....haaaa siiiii ...esperto in viagra e in nasi che si allungano a comando con o senza la pompetta.

bruno bassi 25.12.10 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Ti voglio bene Beppe. Mi sono alzato a quest'ora e letto il tuo post, è il migliore dell'anno. Forse il migliore in tutti gli anni che ti leggo. (Era bello anche quello del buon natale ai papà). Ti sei esibito vicino a casa mia settimane fa, ma ci sono sempre le code. Se quest'anno torni , spero in una giornata di pioggia, come in questo momento , spero in poca gente ( non volermene ) , verrò a vederti per la prima volta .

Cecco A. 25.12.10 04:31| 
 |
Rispondi al commento

caro compagno grillo.tu ti sfoghi gredendo di parlare ad esseri umani come te.ma purtroppo non e cosi.tu quando parli ti riferisci solamente a dei vermi striscianti., una volta soprannominati pecore.un grande onore per questi vermi striscianti italiani sopravvalutati a pecore.mi ritrovo ad abitare in un quartiere chiamato, (pismonte)in zona corvetto.da trenta hanni insieme. dovrei dire persone ho famiglie,oppure uomini e donne,che se queste persone le chiamerei pecore farei ad essi un grande onore.viceversa essi sono vermì., e con tale nome io li chiamo.e li classifico.abito insieme ad altre 200 famiglie in case gestite dall'aler.sono trenta anni che gli asensori non funzionano.sono trenta anni che cerco di smuovere questi pusillanimi a fare una denunzia alla magistratura a chiamare interpellare giornali e televisione vi sono altre rogne che non so qui ad elencare.ma rimaniamo agli asensori.tu grillo ti esponi cosi come faccio io in tutti i campi li dove alberga l'ingiustizia.ho smosso piu volte la stampa., ma gli inquilini al momento del dunque si rintanano sotto terra uguale e tale a puri vermi .essi istigano istigano a sentire loro sono gli eroi d'italia ma al momento di parlare davanti a un giornalista.., uno scappa a destra l'altro a sinistra.vengono addirittura alle tre di notte a chiederti aiuto perche non funziona nessun ascensore.o dovuto imparare che se voglio ottenere qualche bricciola di giustizia le denunzie contro l'aler., me le devo fare privatamente.ultimamente ho denunziato al procuratore della repubblica la situazione di queste torri alte 16 piani.il procuratore a avvisato l'aler.in questa denunzia ho denunziato., le enormi ruberie dell'aler di camion a rimorchio carrichi di cemento e la stessa cosa di tir carrichi di ferro.decine e decine di questi camion andavano a lidi conosciuti solamente da questi farabutti e ladri.ho dovuto arrivare a combattere solamente per me..,io che sono deciso a combattere per tutti.sono invalido al cento per cento.

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 25.12.10 04:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risposta per chi pensa alla rivolta come unica sluzione io ci sto mostro...ho una figlia in arrivo e senza casa ancora, ho precedenti penali e non ne voglio più, ma se proprio necessario per questa causa io sono pronto, perchè sono incazzato nero con chi mi governa e con chi dovrebbe fare opposizione. Io voglio che mia figlia abbia la possibilità di rincorrere i suoi sogni e non che gli vengano infranti sin dalla nascita...E' vero basta, basta, basta....tutti a casa non se possono nè guardà nè sentì, io ho deciso di cambiare vita perchè ho capito che ero come loro e mi sono fatto schifo da solo e tutti quelli come me devono capire che loro continueranno a fare soldi e i piccoli delinquenti liberi da capi ad andare in galera, loro finchè non andremo noi popolo a prelevarli nella loro tana non cambierà mai niente e i nostri figli ne pagheranno ancor di più il prezzo...basta letterine solo bastonate per loro è l'unica cosa da fare non cambierà mai la situazione altrimenti...io non ce voglio crede che devo esser come loro per vivere...ognuno di noi non merita questo....cominciamo a mettere in preventivo una rivolta organizzata e ben mirata senza scrivere ma di persona...io ci credo ancora che si può vincere pure senza soldi...l unione di pensieri è il potere del mondo...plinschi

fabrizio p., anzio Commentatore certificato 25.12.10 03:51| 
 |
Rispondi al commento

NATALE: Gesù Bambino o Babbo Natale? di Frei Betto (Frate domenicano, teologo della Liberazione, giornalista, scrittore)

Natale ormai è vicino. E’ strano constatare come, in una società laicizzata come la nostra, in cui predomina la tendenza a trasferire la religione alla sfera privata, una festa religiosa possa rappresentare ancora un riferimento nel calendario dei paesi occidentali. C’è una questione di fondo in questo: per sua natura l’essere umano è ludico e socievole, il che lo induce a trasformare in rito le sue azioni più ataviche come alimentarsi o allacciare relazioni sessuali. Oltre a preparare, condire e guarnire il suo piatto, cosa che nessun altro animale fa, l’essere umano richiede tavola e protocollo, primi piatti e in sequenza piatto forte e dolce. Nel sesso non si limita al fatto di accoppiarsi per procreare, ma ne fa un’espressione d’amore e lo ammanta di erotismo e di liturgia, benché talvolta lo pratichi anche in modo depravato (prostituzione, pornografia e pedofilia) e violento (gioco di potere tra rivali). In origine il carnevale, come il Natale, era una festa religiosa. Nei tre giorni che precedono la Quaresima, periodo di digiuno e astinenza raccomandati dalla Chiesa, i cristiani si nutrivano di carne; da qui il termine “carnevale”, cioè festa della carne. Oggi è ridotto ad una festa meramente profana, nella quale la carne predomina ma in un altro senso… Questo cambiamento è avvenuto anche con il Natale. Da festa di origine cristiana per festeggiare la nascita di Gesù, la società laicamente e religiosamente pluralista la stravolge introducendo la figura consumistica di Babbo Natale. Ciò che dovrebbe essere memoria della presenza di Dio nella storia umana diventa semplicemente un periodo di piccola vacanza caratterizzato da grandi abbuffate e scambio compulsivo di regali. Da qui nasce l’inquietudine che ci crea il Natale. Come se il nostro subconscio denunciasse l’inganno. Occultiamo la spiritualità e diamo spazio al consumismo.

SEGUE GIU'

Sandro - Oceano Pacifico 25.12.10 03:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho cominciato a lavorare, ancora studente universitario, in un istituto di ricerca. Erano gli anni '60. E lì ho sentito parlare, per la prima volta, dell'effetto serra che aveva iniziato a sconvolgere l'equilibrio del pianeta. Erano pure gli anni in cui il Club di Roma aveva pubblicato il rapporto su "I limiti dello sviluppo". E' passato mezzo secolo e nessuno vuole riparlare del modello Dynamo di Forrester che, simulando lo sviluppo, prevedeva la inevitabile catastrofe del pianeta.
Al popolo manca un convincimento: che la classe politica, detta dirigente, è ignorante, al di là delle apparenze e delle credenze popolari. I politici non hanno capito oppure hanno avuto convenienza a trascurare il problema dei limiti dello sviluppo. Ma gli scienziati che pure sapevano o potevano prevedere, che cosa hanno fatto in questo ultimo mezzo secolo? Hanno inseguito una comune e generale idea di progresso con le conseguenti e necessarie scoperte scientifiche, raccogliendo onori e trascurando il futuro della Terra. Nessuno dei sapienti e dei potenti, nel secolo scorso, ha avuto attenzione per il destino degli uomini che sarebbero arrivati sulla Terra dopo di loro. Verrebbe da chiedersi se tutte le scoperte scientifiche sono state e sono sempre utili all'umanità. Ma chi può deciderlo, se nel mondo manca ancora un modello condiviso di sviluppo sostenibile?

Armando Palma, Roma Commentatore certificato 25.12.10 03:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT INFORMATICO PER CHI USA INTERNET EXPLORER


Falla "zero day" in Internet Explorer

Tutte le versioni sono vulnerabili. Microsoft al lavoro su una patch.

[ZEUS News - 23-12-2010]

C'è una falla zero day in Internet Explorer che è in grado di superare le protezioni del sistema operativo come le tecnologie Data Execution Prevention (DEP) e Address Space Layout Randomization (ASLR).

A essere colpite sono le versioni 6, 7 e 8 del browser di Microsoft, mentre non è chiaro se anche in Internet Explorer 9, attualmente in sviluppo, sia presenta la stessa vulnerabilità.

Facendo visitare agli utenti di IE un sito-trappola è possibile prendere il controllo dei loro PC a causa di un bug nella libreria mshtml.dll, che si comporta in maniera erronea processando un foglio di stile (CSS) che contiene diverse regole @import.

Nell'attesa di una patch che risolva definitivamente il problema, Microsoft consiglia di installare e utilizzare lo strumento Enhanced Mitigation Experience Toolkit (EMET)

http://blogs.technet.com/b/srd/archive/2010/09/02/enhanced-mitigation-experience-toolkit-emet-v2-0-0.aspx

per minimizzare il rischio di un attacco che vada a buon fine.


Peccato che ilPapa ripete sempre lo stesso ritornello lui o chi lo sostituisce. Quest'inferno ce lo siamo creati noi. Siamo figli della Natura ma col nostro operato e sperpero la stiamo distruggendo e ancora non l'abbiamo capito n'è lo capiremo mai, perchè l'uomo è fatto cosí anche se uscito dalle caverne il progresso é stato l'inizio della nostra distruzione.

renato farina 25.12.10 02:36| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale Beppe,anche alla tua famiglia.


Ce n'è voluto di tempo prima che "Il Papa evocasse la caduta dell'Impero Romano,ovvero la fine della nostra civiltà".
Ma se n'è accorto solo ADESSO?
In casa mia lo si andava affermando da un bel po'!

E lo spettacolo al quale abbiamo assistito,tra coloro che salgono sul Carrozzone del Transatlantico per rappresentarci, ha dimostrato che all’onestà e alla rettitudine dei comportamenti si preferisce la scorciatoia del sotterfugio o peggio ancora della corruzione.

Questi individui voltagabbana dimostrano di essere privi di sani e morali principi etico-sociali volti al Bene Comune,oltre all'assenza della dote della COERENZA e dell'ONESTA'.

"Arbitria bruta non prevalebunt"

La persona integerrima che vive nel rispetto del valore dell'onestà cerca una risposta, ma è difficile darla per il fatto che ...siamo talmente abituati al venir meno dei valori regolativi del comportamento, quali l’onestà,la giustizia, l’amicizia,la solidarietà,che le aspettative positive nei confronti degli altri sono vicine alla zero.Viviamo consapevoli che l’arbitrium brutum è sempre in agguato,pronto a sopraffare l’arbitrium liberum,ridotto ad espressione di una minoranza d'irriducibili oppositori di quel relativismo morale che,purtroppo,contamina il nostro tempo.Ma la lucida speranza in un’inversione di tendenza dal basso verso l’alto, unica via di salvezza offerta all’umanità,non può abbandonare l’esperienza degli arbitria libera, immersi nella spirale dell'opportunismo.

LIBERARSI di coloro che entrano in politica non per il bene comune,ma con il sotterfugio,con l'inganno e per opportunismo.

Buon Natale a TUTTI.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei un'alternativa alla distruzione della terra causata dalla nostra razza predatrice e violenta ma mi sa che e' un'utopia comunque buone feste a tutti voi che contribuite allo scempio

Antonella zaninello 25.12.10 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Le migliori amicizie di B. sono Gheddafi e Putin chissà come mai,proprio con 2 dittatori di merda,che il signor B. abbia bisogno di un corso accelerato di dittatura non è un segreto x nessuno...infatti sta mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti dagli scarti del mondo intero,diventando a sua volta come una merda su un badile

Gino B. Commentatore certificato 25.12.10 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Le migliori amicizie di B. sono Geddafi e Putin chissà come mai,proprio con 2 dittatori di merda,che il signor B. abbia bisogno di un corso accelerato di dittatura non è un segreto x nessuno...infatti sta mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti dagli scarti del mondo intero.

Gino B. Commentatore certificato 25.12.10 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non c'è dubbio che la qualità della vita di questi ultimi 20 anni è peggiorata in italia e che 20 anni fa nesuno si sarebbe aspettata una situazione come quella attuale.

bruno bassi 25.12.10 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Se questa era civilta' vorrei rivivere 30 anni fa' dove c'era semplicita', non la depressione di oggi alla rincorsa all'ultimo regalo di una festivita' o l'indebitarsi fino alla morte celebrale. Tutto e' finito? Era ORA.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento

riflesisone sulle borsine di plastica:

sono leggerissime ma indubbiamente inqinano se se ne usano 300 l'anno a famiglia........


...... solo che vai a natale ai grandi magazzini e vedi una miriade di italioti con manie ossesivocompulsive di acquisto cose inutili che si abbuttano su degli oggetti di plasticaccia dalle forme piu demenziali venduti a 10 o 20 ma anche a 50 e passa euri per soddisfare la stessa malattia che oramai hanno anche i bambini di comprare quintali plasticacce cinesi purché rigorosamente visti in TV.

Almeno una volta c'èera la chicco e poche altre che oltretutto facevano pure attenzione alle forme e alle dimensioni di quegli oggetti che dovevano finire in mano ai minori......

Ora c'è della robaccia cinese dalle forme pericolosissime marchiata pure con dei nomi altisonanti (USA?) venduta tranquillamente nelle grandi catene di supermercati con dei controlli che se ci sono ....... sono veramente "allegri".

Ma per caso quella merda li inquina meno delle borsine?

bruno bassi 25.12.10 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Hai davvero ragione, caro Beppe, ancora una volta. Bello quello che hai scritto oggi, come quello di ieri , sui padri, veri eroi, che vorrebbero comprare ai figli dei regali che non possono permettersi. Falsi bisogni, una società falsa, che crea falsi bisogni. Dove TUTTO E' FALSO, come cantava, nell'ultimo disco, il grande Gaber. Buon Natale, Beppe.

Richard Dawkins 25.12.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMO POST. BUON NATALE A TUTTI

RICCARDO IVANI 25.12.10 01:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=lT8ko1ENiiw&feature=related

Come il Samaritano, nel tempo libero,
Fermava i Briganti.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

"I sindacati negoziano la produttività ed i salari con la fiat".
Ma vi costa tanto essere precisi?
La cisl, la uil, e l'ugl, trattano con la fiat,
non certo la FIOM.
La FIOM sta lottando e pagando, per difendere
i diritti dei lavoratori, e Landini è un galantuomo.
Fatevela finita, per favore con questa tattica del "tutti colpevoli, nessun colpevole."
Basta! Capito!
Basta!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 25.12.10 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei post più profondi e ispirati del blog!
Può forse sembrare astratto, lontano dalla realtà
parlare di cielo, di paradiso terrestre, di felicità, ma è ciò a cui siamo destinati è ciò per cui siamo nati!
Non dobbiamo abbassare i nostri obiettivi, ma difenderli con la spada, un po' come l'Arcangelo Michele, e presto i demoni e gli ignavi saranno sconfitti!
Beh in un giorno come questo di Natale non possiamo non augurarci questo.
auguri a tutti
Massimo

Massimo Lemme 25.12.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

UN SINCERO BUON NATALE A TUTTE LE PERSONE ONESTE
E SINCERE DI QUESTO BLOG.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 25.12.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Sospesi tra quello che verrà ed una civiltà al tramonto, tra le ghiande dei maiali ed il cielo"
Già....!
E' proprio qui il punto.
che verrà?
Un qualche tipo di rivoluzione?
Si ma....! Fatta da chi?
Da noi che pigiamo su questi tasti?
Dai giovani che scendono questi giorni in piazza?
Mi sa che ci facciamo delle illusioni!
Basta una vetrina rotta, un cassonetto incendiato, e tutta l'italia inorridisce,
e si schiera contro queste ridicole manifstazioni di violenza all'acqua di rose;
La rivoluzione è un'altra cosa,
non è uno scherzo,
e richiede un popolo con le palle,
non una massa di minchioni rincoglioniti dalla tv.
Temo che non verrà niente,
rimarremo con le ghiande ed i maiali,
Maiali sempre più grassi,
e ghiande sempre più piccole ed amare!


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 25.12.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene beppe vedo che reagisci ne sono felice,però, scusa non la canti tutta. stasera ero in compagnia di due cuccioli umani,un maschio di nove anni ed una femmina di 4 anni,li osservavo attentamente per capire il loro comportamento,ti posso assicurare che questi giovani cuccioli umani sono fantastici il loro istinto, a parte quel poco che sanno,è fondamentalmente ottimo buono sotto tutti i punti di vista,tra tutti i regali il maschio,a parte le figurine durate per poco tempo si è fatto prendere da un gioco di archeologia che consisteva in un blocco di materiale da scalfire per SCOPRIRE i reperti archeologici da rimettere assieme, sono andato via che scavava ancora.Dopo una giornata di sofferenza per il dolore che mi circonda questa scena mi à rigalvanilzato perchè per mè è la conferma che l'essre umano è nato per FARE studiare evolversi.La femmina tra i suoi regali à preferito un bambolotto(bambino)da allattare,ed è stata la prima cosa che à fatto in un modo tale e quale ad una madre,à 4 anni FANTASTICO è stata per mè la rappresentanza massima della PRECREAZIONE della VITA, Concludo se no scrivo un romanzo,L'UMANITA è fantastica,chi non la rispetta non è degno di stima questo modello di GLOBALIZZAZIONE non rispetta l'essere UMANO, non applica la GIUSTIZIA,(cosa non facile a farsi)ma solo MATERIALISMO.Per quanto riguarda il rispetto della natura alla lunga se non lo si fà la medesima si sà difendere,non si può pensare che noi distruggiamo la natura,essendo noi stessi prodotti della medesima,noi distruggeremmo noi stessi mentre il mondo continua la sua corsa nell'inmensità.Quindi, visto che internet permette una informazione globale tramite il medesimo PROPONGO rivendicazioni GLOBALI.Tipo poche regole comuni per tutti moneta unica libero scambio ridistribuzione della ricchezza prodotta non ammazzare non rubare e altre poche regole di vita fondamentali nel RISPETTO delle differenze culturali e ambientali di ognuno sia linguistiche che sociali

salvatore castellano 25.12.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Se in Campania c'è Gomorra, in Lombardia, Sodoma.
E con questa Consolazione, Buona vi giunga la Notte della Nativita'.

Un Mondo Nuovo, Bello, Pulito, è Nato, poco fa.
Nonostante il Cannibalismo Stragista di Salo'.
Una RepubbliChina.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.12.10 00:30| 
 |
Rispondi al commento

MANTOVA

Donna marocchina si è lanciata ad alta velocità sotto un auto di una italiana con tutto il passeggino del figlio di 2 anni:è grave.
Le pensano tutte sti extracomunitari.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 25.12.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Felice ANNO

Nel ciclo Eterno l'uomo si perpetua
nel Dono del MISTERO, la RIFLENTE...

L'AMORE Sociale è linfa di crescita,
gioia di Vivere PACE d'AMORE...

Rinasce l'ANNO nel segno
della RIFLESSIONE-MENTE,

in cui ognuno è uomo
trovando se Stesso!

Felice ANNO

Grillino lorenzo
Meetup COMO

lorenzo pontiggia 25.12.10 00:24| 
 |
Rispondi al commento

L'imbecille del blog!

Effettivamnente tra comunista e mafioso non vedo nessuna differenza ! Sono sinonimi come berlusconide e mafioso.ALBERTO RICCARDI.

POVERI NOI!POVERA ITALIA!POVERA SVIZZERA! POVERO MONDO!

Fedele Castro-Las Tunas- 25.12.10 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembravan Sorridenti Vesti di Bimbe
le Vergini Valli, di allegre Rondinelle
alle Primaverili fonti, ed inver
Lacrimosi fiumi parevan Buttar la Noia
a Dannar di Carico, la Processione
di Vetusti Corbacci Morti, Uccelli Imbalsamati.
Dov'eran Parole e Sospirati Intendimenti,
un Deserto di Estirpate Rose e Viole,
all'Impallidir del Sole, ancor Piccino
Solitario Re, d'un Nebbioso Inferno ad
esperir Ignudo l'amara Solitudine.
Ancor s'affaccio' il Mattino e gia'
pareva Sera: Secche le Vigne
Attendevano il Signore
a Vendemmiar di Serpi e Rovi.

E Gigli, Stelle Alpine,
a Crepitar nel Gelo.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

IL PARADISO TERRESTRE

Porcaccia la miseria!!!

Dio denaro è forte proprio perchè non tutti ce l'hanno!

Sembrerebbe un paradosso,ma sono convinto che la gente aprirà più facilmente gli occhi se del denaro non ne sarà succube.

Più manca e più la gente fa di tutto per averne,la necessità acceca.

Non manca per fare i caxxoni,per i Suv o per la bella vita,magari,manca per avere una vita dignitosa.

La gente per mille euro al mese piglia qualsiasi lavoro a qualsiasi condizione,basta avere qualcosa.

In queste condizioni caro Beppe,ai voglia a parlare di soldi e di superfluo,purtroppo bisogna sporcarsi le mani col vil denaro.

E' normale che molti operai preferiscano fare macchine invendute o magari lavorare alle centrali,si porta a casa uno stipendio.

La nostra politica dal basso deve passare per il lavoro sano,quello che fa lavorare la gente per cose utili e non per "La società dei magnaccioni"!

Per assurdo,se tutti avessero molti soldi,saremmo pieni di gente che rinuncia al superfluo per un mondo migliore.

Diversamente,un povero disgraziato con famiglia e senza lavoro,farebbe a botte per costruire una centrale nucleare(a casa di un altro,s'intende).

Nei vari comuni il Movimento deve proporre "anche" piani di lavoro che occupano i locali.

Ottimizzazioni dei lavori,risparmio per l'amministrazione,controllo della qualità.

E' da una vita che i voti di scambio pescano tra la gente che ha bisogno di un "posto" di lavoro.

Il lavoro fa girare soldi,e noi non dobbiamo averne paura,anzi,dobbiamo comprenderne l'attrazione che crea in chi non ce l'ha.

Chi ce ne ha tanti perchè avido,peggio per lui,avrà la tomba più bella,forse,se gli eredi gli saranno riconoscenti.

Buone feste a tutti.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 23:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiam così sospesi
tra il Glande dei Maiali
e 'l Cielo.

Epigrafe d'una Ara Italica.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Quel che mi fa imbestialire sono quelli che un tale discorso lo stroncano con frasi tipo: "I soliti ambientalisti".

Quelli disposti a lasciare l'auto, a metter da parte gli acquisti compulsivi, a smetterla di cambiare telefonini come fossero mutande, a vivere di cose semplici, sono l'eccezione, LE MOSCHE BIANCHE.

La GITA IN MONTAGNA, si è trasformata nella visita all'IPERCENTRO COMMERCIALE.

Ma nessuno riesce a proporre un modello di vita diverso. O forse nessuno è capace di convincere le persone. Ma in fondo la verità è che la paura di rimanere senza lavoro equivale alla paura di restare senza soldi, senza cibo, ai margini di questa società.


Fa male Bucare con lo Sguardo il Mondo nel suo Lento ed Inesorabile Trafigger Quotidiano, nel Cammino verso la Corruzione.
Le Fotographie in bianconero, mi rimandavano alle Riflessioni di questi giorni, alla Metamorfosi degli Aspetti e delle Verita' Relative.
I filari dei pioppi, i boschi Secolari finiti in Kleenex, Pellet.
Le Vigne solo nelle Scritte delle Vie, i Vecchi Comunisti,I Popolari, i Nenniani, i Saragathiani ( Dio li perdoni) sepolti negli Scipiti Bollettini della Giunta Milit., pardon, comunale.
Con quella Puzza di Stantìo, Artificioso e Sfacciatamente Paludato.
Ma il Mondo, non è un'Invenzione di cui io possa Disporre a Piacimento, poichè se 'l fosse...

Amerei Tutte le Donne e pur in Specie le Virtuose Brutte, poichè la mia Bruttezza ne verrebbe al trar di Belta' , Consolazione...
L'Amerei con tutta la mia Inferma mente, catto mi fu il Contrar il Cane al Gatto...
L'Amerei con tutto 'l Cuore, poichè fragil ne avrebbe a morir il mio Rosso, vergognoso Ardore...
L'Amerei con de lo Spirito l'Intero, sino al coglier di Profondo tutto il Suo Vero.
L'Amerei co l'Astension del Sesso, che quel gia' di Tante ne fe' un Ossesso...
L'Amerei con Tutto me Stesso, perchè a star senza,
mi sento solo un Fesso...

A.A.A. Cercasi Amante Platonica: astenersi Deboli di Cuore.
Gia' troppe ne Uccisi, sin al Morir con Elle.
D'accordo, non ha un senso, ma a me ne Riveste, Intenso...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“BUON NATALE A TUTTI”.

Escluso:
- Berlusconiani, compreso Silvio.
- Ragazzi con il mocio verde nel taschino.
- Compagni di merende del PD, diversamente concordi con Silvio.

Paolo R. Commentatore certificato 24.12.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Non chiedete a Babbo Natale
di portarvi qualcosa.

Chiedetegli piuttosto
di portarsi via qualcuno.

(Ellekappa)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 22:38| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GRILLO E IL DIABETE


feci il Grillino(verbo fare),firme ovunque,comprai un ELMETTO a mio figlio speranzoso che un giorno avrei potuto usarlo anche io,stanco di disonesti, corrotti e raccomandati, gridavo il V (prima di Beppe),non mi arrendevo NEANCHE,come tutti noi del resto,alzavo gli occhi al cielo per vedere gli ELICOTTERI,solo fumo.sono stanco di tanta informa-azione senza azione,AZIONE QUELLA DI SONTANZA.ormai siamo diventati tutti buoni,tutti dolci(DIABETE),tutti informati,siamo degli Dei,sappiamo tutto(o quasi),anche noi come i governanti possiamo dire la nostra,che bello che bello che bello.mi sono rotto le palle di passare,dopo aver visto il blog al primo sito porno che passa(come il 99.9 periodico% dei blog visitors),perchè tanto non cambierà niente.continuiamo a sentire:mi dimetto non mi dimetto,mi ama non mi ama etc.etc.)e noi continuiamo con le seghe mentali o manuali sul blog,rai3,annozero periodico pure questo e tanto altro,gli studenti dal presidente,che di certo più che vaselina non altro poteva promettere e tanto,tanto altro.gli studenti ci stavano riuscendo(solo alcuni)e per colpa di altri(solo alcuni=divisione)sono stati VASELINATI.con la legalità e con le buone maniere(DIABETE)non si risolvono i problemi.RIVOLUZIONE.finchè non ci sarà qualche persona di grande coraggio ad organizzare un B=bastoneDAY ci ritroveremo tanto VASELINATI e buggerati da invasare i siti porno dato l'enorme affollamento.BASTA con l'informa-azione,no cè la si fà più.VIA TUTTI,TUTTI TUTTI.basta vaselina e caos.continuano i nostri governanti a prenderci per il deretano(VASELINATI). AZIONEEE AZIONEEE B-DAY (da non confondere col b-day alla vaselina color viola) B-DAY. l'ELMETTO io me lo faccio prestare,ma due braccia,due gambe e un cervelletto pensante li ho,il B anche,sti ELIOCOTTERI devono decollare come quelli Argentini.FORZA ITALIANI FORZA BASTA VASELINA IO CI SONO.organizziamoci contro la massoneria

Barocco Blogfredi 24.12.10 22:25| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VOTO PER QUEL SINDACATO CHE MI SOSTIENE NEL MANTENERMI UN LAVORO DA SCHIAVO! COSI' SI FA'!

Capitalismo di merda! Tutta colpa dei banchieri! Questi industriali inquinatori egoisti e rapinatori mai sazi!
Questi politici infami; se sparissero fisicamente dalla terra, pare che l'umanità non ne risentirebbe.

Vuoi mettere il resto dell'umanità invece?

Il solo fatto che esistano Sindacati CISL, UIL e UGL ed abbiano un numere tale di lavoratori iscritti sufficiente a fare affermare ad una azienda come la FIAT che la FIOMM non rappresenta più i lavoratori in azienda, significa che ha preso campo ovunque l'idea che

UNO VALE UNO, nel senso che ognuno per sè; ovvero se mi viene offerto come paga per un lavoro da schiavo uno stipendio da fame e io lo accetto, non me ne frega nulla se accettando questa condizione io faccio espellere dal lavoro un mio compagno.


IO SONO UNO E UNO VALE UNO! TU NON SEI UNO: TU SEI TU, CIOE' NESSUNO!

Come dire: chi è senza peccato scagli la prima pietra e se si tratta di cominciare a fare fuori qualcuno, meglio sarebbe cominciare a guardarsi dal vicino di casa.

E' una storia che viene da lontano quindi e mi aiuta a non rattristarmi nell'osservare il ripetrsi della schiavitù in forme diverse ed adeguate ai tempi.

Max Stirner


PALESTINA: QUANDO ARRIVANO LE RUSPE

L’asimmetrico conflitto israelo-palestinese è una lotta per la terra che si consuma metro dopo metro, casa dopo casa, a danno della popolazione palestinese autoctona in patente violazione dei Trattati internazionali e della Convenzione di Ginevra.

DI ANGELO STEFANINI *

Gerusalemme, 24 dicembre 2010, Nena News – “È proibita da parte della Potenza Occupante qualsiasi distruzione di beni immobili o personali appartenenti, a titolo individuale o collettivo, a persone private o allo Stato o ad altre autorità pubbliche o a organizzazioni sociali o cooperative, eccetto laddove tale distruzione sia resa assolutamente necessaria da operazioni militari”. (Art 53, IV Convenzione di Ginevra ,1949)

Il 9 novembre il quotidiano israeliano Haaretz riportava che, nonostante il rimprovero della Casabianca per la ininterrotta costruzione di abitazioni illegali sul territorio palestinese occupato (TPO), il piano israeliano di edificazione di centinaia di nuovi alloggi a Gerusalemme Est proseguiva imperterrito[1]. Contemporaneamente, in quegli stessi giorni, continuavano gli ordini di demolizione di case e di sfratto di famiglie palestinesi nella parte araba della città[2].
Continua:http://www.nena-news.com/?p=5748
>>>
Recentemente l’amministrazione Obama ha offerto a Netanyahu una sorprendente quantita` di denaro
3.5 miliardi di$$$ per il congelamento (90 giorni) degli insediamenti illegali nella Cisgiordania, oltre gli aiuti annuali di 3.5 miliardi di $ , piu` la promessa di usare il veto nel UN Security Council bloccando risoluzioni contro israele, e molto piu` importante , di non chiedere mai piu` altri congelamenti degli insediamenti.

E scusate se e` poco !!

Obama. Fai QUASI rimpiangere il disertore ubriacone - tossicodipendente texano George WANKER Bush !!!

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 24.12.10 22:22| 
 |
Rispondi al commento

ZIO ALFREDO

Zio Alfredo è lo zio milanese doc di mia moglie.
Stasera ci siamo fatti gli auguri e lui,che abita in una via centralissima di Milano,mi ha detto che la città è in festa.
Sue testuali parole:qui ci son bergamaschi,bresciani,veneti che spendono e spandono.
La città è tutto un cantiere e le vie sono completamente intasate dalle auto.
Ero in uno stato mistico di eccitazione e disperazione:Bruno,mi ha detto,quì c'è lavoro,c'è ricchezza,si costruisce la quarta linea della metropolitana,si costruisce per l'expò,la città è tutta illuminata.
Cosa gli dovevo dire?
Zio Alfredo quì da noi è tutto buio i negozi sono deserti e c'è sempre lo stesso traffico degli anni 70 e le strade sono delle voragini pronte ad inghiottirti.
Poi dall'alto dell'esperenza dei suoi 80 anni zio Alfredo mi ha detto:voi del sud dovete pensare di più alla nazione unita e dovete imparare a lavorare e a pagare le tasse.
Zio Alfredo,gli ho risposto, ma la vostra non è la patria delle camice verdi che se ne fottono dell'Italia?
Si, ha detto lui,meglio le camice verdi che quelle rosse.
In quanto al lavoro e alle tasse gli ho contestato il fatto che se noi non lavoriamo ed evadiamo come mai siamo più poveri?
Mi ha risposto che è colpa della camorra.
Zio,gli ho risposto,ma la mafia non è migrata a Milano?
Tanti auguri mi ha risposto.
Tanti auguri zio Alfredo e buona fortuna perchè ne hai più bisogno di me.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.12.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON

NATALE

A

TUTTI

GLI

ANARCHICI

DEL

MONDO!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.12.10 22:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una delle scene più celebri, la Predica e fatti dell'Anticristo, Signorelli, con grande inventiva e spirito teatrale, mostrò il finto-Gesù che, sebbene somigliante e capace di compiere miracoli, arringa la folla col demonio che gli suggerisce le parole all'orecchio e muove le sue braccia come un pupazzo, mentre tutt'intorno a lui l'umanità degenerata si abbandona ad ogni sorta di crimine: massacri, esecuzioni sommarie, prostituzione, furti.
Eloquente l'autoritratto in forma di demone del pittore che brandisce una formosa fanciulla, in dettaglio alla Schiera dei Dannati all'Inferno.

Dalla Cappella di S.Brizio in Orvieto.
No, non è uno Scherzo profano, ma il Ciclo degli Affreschi del Duomo di Orvieto.
Preludio al Genio di Michelangelo.
Inquietante la Profezia del Pittore Veggente, le Fattezze della Giovane a Cavallo del Demone, le Verosimiglianze...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Bacchiglione vs scilipoti.
Due perfetti sconosciuti:un fiume in piena e un tappo infame,ma chi li avrebbe mai conosciuti se non ci fosse l'onnipresente sfiga di berlusconi?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.12.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Cristo era figlio di un falegname

NE DI UN RE
NE DI UN SERVO

questo è un mondo di SERVI e IMPERATORI

non esiste più la classe media dei falegnami
degli artigiani

di quelli che non vogliono essere
NE SERVI, NE PADRONI !!


BUON NATALE a tutti


Buon Natale Beppe a te e ai tuoi cari.

silvanetta* . Commentatore certificato 24.12.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho già detto.
L'unica cosa giusta che può fare il genere umano è quella di estinguersi.
Facciamolo presto che così diamo una speranza alla Natura.
Il resto è ipocrisia.

Arnaldo . Commentatore certificato 24.12.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci siam Proiettati troppo Avanti, persin a Voler Nascere, cercar la Plasmazione nelle Mani del Dio, esperire tutti i piu' Buoni e Belli dei Sentimenti.
Reclamammo un'Unione, un'Affettivita' Creativa, un Dominio sulla Materia ed una Padronanza dello Spirito.
Sforammo i Limiti d'ogni Percezione, sino ad Assimilarla, finendone Mutati nel Rivendicarne un'Appartenenza.
Diventammo Aqua, Terra, persin Fuoco, Aria.
Nessuno degli Elementi a Fondamento del Cosmo doveva Fuggirci, a preservar lo Scrigno Segreto di Mamma.
Papa', Mamma qual il Destino a Connotarvi?
Forse non foste l'Uno la Virilizzazione del Femminile con qualche Fittone ed Ornamento Giunto, quasi fosser Mani a Preghiera?
Mamma, qual Tuo Corpo Percosso, al par dei Manovali Extracomunitari a cui Taglian il Cazzo e ne Suggon le Poppe?
Qual'è il mio Castello ad Eredita', Ora e Qui?
Nel Ricongiungermi al vostro Spazio, nel Nostro Tempo, forse ne Verran gli Eroi a Vegliar l'Agonìa del Cigno Morente?
Ancor la nostra Bella e Triste Fioritura, si Addormentera nello Scintillio d'una Costellazione Piangente?
Cos'è questa nostra Vita che Vela gli Occhi a nol Morir del Pianto in fra l'Intelletto ascoso?
Perch'è il nostro Parlar 'si Muto?
Qual è de l'Amor il Morso, il Viso a l'Oblìo Rapito?
Or che ti Conobbi ed il Color del Guardo s'Annega in un Diluvio Eterno, mi Dolgo del mio Ardir il Farlo.
Perso, a Rotolar nel Cartoccio di un Caldarrostaio Pazzo.
Sempre d'Autunno, cominciarono le Guerre, alle Fiere di Paese tra Santi e Peccatori, al Soglio di un Antico Cimitero.
Bimbi scarni a Vestir gli Attaccapanni e Vecchi Stolti ad Impellicciar Giovani Baldracche.
Al Paese dove anche i Ministeri si Votavan per Calata di Mutanda...
Alla Guerra, intanto intenta, la Santa Russa.
Le Cooperative in Lega, apparecchiavano la Mensa.

Quanto pesa il Senno, se i Barbari ne vorran Cambiare l'Oro?
Nel Campo di Marte, Grosse Oche ed i Porci Grassi, Adornati a Festa da Satiri e Vestali.

Cosa fu il Senso dell'Umano?
Dio?

enrico w., novara Commentatore certificato 24.12.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togli la mancanza di scopo, di significato a una persona e la trasformi in un consumatore, in una macchina non pensante, forse in un ribelle o in un suicida.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
mi chiedo!

come puo' un UOMO come te, scrivere questa frase e
nello stesso tempo "ne' destra ne' sinistra" !

altro non ho da aggiungere.

ps.
chissà se Cristo fu un "UOMO PENSANTE"!
buon Natale a tutti


Le nuove catene che rendono schiavi son i mutui e i debiti al consumo.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 24.12.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe che qualcuno leggesse il mio romanzo uscito da poco, intitolato "terra addio" che tratta questi ed altri problemi,ambientato nel 2072.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=274454243&category_id=19&option=com_virtuemart&Itemid=175&vmcchk=1

giorgio gavelli 24.12.10 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di aver capito che queste sono parole scritte da Travaglio, o comunque riportate nel suo ultimo lavoro. In ogni caso, mi rivolgo a te, Marco (ti dò del TU perchè ormai ti vedo 2 volte a settimana, quasi come un amico)... ero consapevole che fossi una penna di rara bravura, essenziale, diretto, preciso e micidiale, ma con queste parole mi hai quasi commosso. Bravo! Ti credevo meno sensibile a quella che definisco la Vera Bellezza. Un giorno ci siamo stretti la mano; tu la stringesti ad un ragazzo che desidera vedere il mondo cambiare con ogni fibra del suo essere e che si è sempre opposto e sempre si opporrà a qualsiasi forza contraria a quelle che sono le leggi naturali e alle leggi non scritte che rappresentano il lato luminoso dell'umanità. Io forse la strinsi ad un altro uomo, diverso per caratteristiche, ma mosso dallo stesso vento e verso il medesimo orizzonte. Ti ringrazio, assieme ai tuoi colleghi, oltre che per il servizio di informazione che date, ma anche per avermi fatto riscoprire il piacere di leggere il giornale. Ora esco, quindi buon Natale a tutti e... ma si, dai... anche a Be... Ber...Berl... no, scusatemi, ma non ce la faccio!

Paolo Montuschi 24.12.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

cinque milioni della Gelmini per il Talmud italiano
Mentre le scuole italiane si impoveriscono di sussidi didattici, aule, insegnanti ed i bambini sono costretti a portarsi da casa i soldi per riparare un vetro rotto o per la carta igienica vengono elargiti milioni a scopi soltanto eminentemente politici e di dominio culturale. Che bisogno ha la scuola italiana del Talmud tradotto? La comunità ebraica ha soldi quanto ne vuole dall'otto per mille. Bisogna spremere alla povera scuola italiana per dare a chi non ha bisogno.


Ma forse, questo è uno dei prezzi che si pagano al gruppo di cervelli che ha pensato elaborato e scritto in caratteri neocon la riforma della scuola italiana

Pietro Ancona

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2010/12/cinque-milioni-della-gelmini-per-il.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono talmente miseri da anteporre il valore della vita umana a dei fogli di carta, a dei pezzi di metallo, a delle semplici unità di misura...

Avevamo la possibilità di condividere e gioire delle cose e di generarne secondo la nostra stessa indole creativa, ma per avidità alcuni inetti hanno inteso distruggere tutto.

Accampano come giustificazione subdola la libertà., ma dall'essere schiavi dell'egoismo istintuale e del materialismo non vi è alcuna libertà, e la GIOIA è sostituita da piaceri che appagano solo momentaneamente.

Se si ha valore per il solo fatto di esistere, le azioni inique di questi malvagi hanno annullato il valore della loro stessa eistenza.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 24.12.10 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ogni sfruttamento è basato sulla collaborazione, volontaria o forzata, dello sfruttato.
Per quanto ci possa ripugnare ammetterlo, rimane il fatto che non vi sarebbe sfruttamento se la gente rifiutasse di ubbidire allo sfruttatore.
Ma ecco intervenire l'interesse e noi abbracciamo le catene che ci legano."

Mohandas K. Gandhi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.12.10 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cretinismo politico (24 Dicembre 2010)
anteprima medioevosociale-pietro.blogspot.com

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.12.10 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutto cio', si ha pure il coraggio di chiamarlo sviluppo e progresso.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.12.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Cari operai, un diritto lo avete perso di sicuro; quello all'indignazione per le morti sul lavoro. D'ora in poi siete morti di lavoro; fa molto trend, come il presidente operaio. I 3500 euri in più all'anno sono per le troie, naturalmente.

Marauder 24.12.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento

credo che tutto finira' in Gloria,la terra e tutti i connessi molto fessi e presuntuosi di poter maltrattare la natura,poveri illusi.......

aldo abbazia 24.12.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Stima.

Gianluigi S. Commentatore certificato 24.12.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Davvero povero sarà quell’uomo che non riuscirà ad andare oltre il linguaggio cifrato ed allegorico delle parole. Veramente piccolo sarà l’uomo che si fermerà solo alle apparenze, poiché intrappolato nel proprio labirinto non troverà il filo di Arianna che lo guiderà alla salvezza.
Vane sarebbero state le ciclopiche fatiche dei nostri antenati che, dalle menti eccelse e dai cuori divini. Ringraziamo questi fratelli poiché il loro compito è arrivato a termine ed abbracciandoli, idealmente ci incamminiamo per vincere l’ultimo drago, togliendo la verità dalla sabbia e dall’oblio.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 24.12.10 20:04| 
 |
Rispondi al commento

...IL SIGNORAGGIO BANCARIO E' IL PRINCIPE DEI PROBLEMI, NON LA POLITICA, NON BERLUSCOMA, NON LA MONNEZZA, E NEANCHE LA MAFIA (FENOMENO FISIOLOGICO DELLO STATO ORMAI PURE INTERNAZIONALIZZATA...)IL SIGNORAGGIO BANCARIO E' IL VERO PROBLEMA DEL PERCHE' TUTTO VA A ROTOLI E "LORO" INVECE PROSPERANO DEL PERCHE' DELLA FAME NEL MONDO DEL PERCHE' DELLE GUERRE DEL PERCHE' DELLE CARESTIE E DELLE CRISI ECONOMICHE PROGETTATE A TAVOLINO...MA FINO A QUANDO TUTTI I CITTADINI...NON CAPIRANNO QUESTI MECCANISMI ABBERRANTI...(...E MI DISPIACE DIRLO MA NON LI CAPIRANNO O NON LI VORRANNO CAPIRE..)..NON SE NE USCIRA' MAI...BEPPE SVEGLIATI PURE TU...ROMPI I COGLIONI PER QUESTO NON PER LE VACCATE !! BUON NATALE A TUTTI

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 24.12.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento


In Inghilterra il criminale rialzo delle tasse universitarie è stato fatto per tranquillizzare i mercati. Lo scontento sociale genererà inevitabili azioni di sopravvivenza, e i mercati chiederanno sangue, morti, per tranquillizzare il loro appetito insaziabile.

Che i suoi elfi e le sue renne spieghino dettagliatamente che - in mezzo a questa crisi economica generata dalla voracità speculativa dei mercati e dalla rinuncia dello Stato a controllare il “va e vieni “ del denaro - nessuna banca ha smesso di guadagnare, nessuna società multinazionale ha smesso di guadagnare e anche gli economisti più ortodossi della teoria del mercato concordano nell’affermare che il principale sintomo della crisi è che le banche e le multinazionali guadagnano sì meno, ma in nessun caso hanno smesso di guadagnare.

Che i suoi elfi e le sue renne spieghino fino alla nausea che sono stati i mercati quelli che si sono opposti a qualsiasi controllo statale delle speculazioni, ma che ora essi impongono che lo Stato castighi i cittadini per il calo dei loro guadagni.

E, infine, mi permetta di chiederLe qualcosa d’altro: migliaia, milioni di bandiere di lotta, grandi barricate, grosse pietre, maschere antigas, e che la stella di Betlemme diventi una serie di comete incandescenti con un unico bersaglio, le Borse, che brucino fino alle fondamenta, perché le fiammate di cento begli incendi ci darebbero, anche solo per poco, una indimenticabile Notte di Pace.

Molto fraternamente.

Le Monde Diplomatique – 21.12.2010 (traduzione di Daniela Trollio).
(3)fine

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.12.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento


Come Lei sa bene, ci hanno fregato la vita, abbassato i salari, impoverito le pensioni, ci hanno tolto il sussidio di disoccupazione e ci hanno condannato a lavorare per sempre per tranquillizzare i mercati.

I mercati hanno nomi e facce di persone. Sono un gruppo formato da meno dell’1 per cento dell’umanità e sono, allo stesso tempo, i padroni del 99 per cento della ricchezza. I mercati sono i membri dei consigli di amministrazione e gli stessi azionisti, per esempio, di un laboratorio che non vuole rinunciare ai brevetti di una serie di medicinali che, se fossero generici, salverebbero milioni di vite. Non lo fanno perché la vita non è redditizia, ma la morte lo è, e molto.

I mercati sono gli azionisti delle industrie che imbottigliano il succo d’arancia, e che hanno aspettato che l’Unione Europea annunciasse leggi restrittive per i lavoratori non comunitari, che saranno obbligati a lavorare in Spagna o in un altro paese dell’Unione Europea secondo i regolamenti sul lavoro e le condizioni salariali dei loro paesi d’origine. Appena è successo, nelle borse europee i prezzi del prossimo raccolto delle arance sono andati alle stelle. Per i mercati, per tutti e per ognuno di quegli azionisti, la giustizia sociale non è redditizia, ma la schiavitù sì, e molto.

I mercati sono gli azionisti della banca che sequestra la casa a una donna con il figlio invalido. Per tutti e per ognuno di quegli azionisti, dirigenti e direttori di reparto, le ragioni umanitarie non sono redditizie, ma la spogliazione, il passaggio dalla povertà alla miseria sì che lo sono, e molto. E per i truffatori della speranza - che siano di destra o di sinistra, dato che non c’è altra scelta tra i difensori del sistema responsabile della crisi causata dai mercati stessi – spogliare della sua casa quella vecchietta è stato un segnale per tranquillizzare i mercati.

SEGUE (2)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.12.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento

.Egregio Santa Claus, Papà Natale, Vecchio Pascuero o come Le va di chiamarsi o farsi chiamare:

confesso che mi è sempre stato simpatico perché in genere mi piace la Scandinavia, il suo vestito rosso mi pare premonitorio e perché dietro quella barba ho sempre creduto di riconoscere un filosofo tedesco che ogni giorno ha sempre più ragione in ciò che ha affermato in vari libri, molto citati ma poco letti.

Non abbia paura del tenore di questa lettera, non sono il bambino cileno che qualche anno fa Le scrisse: “Vecchio Scemo, l’anno scorso ti ho scritto dicendoti che, nonostante andassi a scuola scalzo e a digiuno, avevo preso i voti migliori e che l’unico regalo che volevo era una bicicletta, naturalmente non nuova, non doveva essere una mountain bike o una per il Tour de France. Volevo una semplice bicicletta, senza cambi, per aiutare mia madre a consegnare la biancheria altrui che lava e stira in casa. Era tutto, uno schifo di bicicletta qualsiasi, ma è arrivato il Natale e ho ricevuto una stupida cornetta di plastica, gioco che ho conservato e che ti invio con questa lettera perché tu te la metta nel culo. Spero che ti attacchi l’AIDS, vecchio figlio di puttana”.

Sono stati i suoi elfi i responsabili di un pasticcio così spaventoso? Ebbene, stimato Santa Claus, quest’anno sicuramente riceverà numerose richieste di biciclette, perché l’unico futuro che aspetta i ragazzi del mondo è quello di fattorino, senza contratto di lavoro e condannati a consegnare pacchetti fino a 67 anni.

Io, invece, non Le chiedo una bicicletta, ma uno sforzo pedagogico: metta i suoi elfi e le sue renne a scrivere milioni di lettere spiegando che cosa sono e dove stanno i mercati.
SEGUE (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale Beppe!!!

daniel 24.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Uno Stato democratico non dovrebbe mai ascoltare i pareri della Chiesa; la Chiesa non è democratica, ha un tiranno a sua guida: Dio. Se lo stato è oltretutto definito come "liberale", bisogna che i suoi cittadini si "liberino" per prima cosa di Dio.

Marauder 24.12.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papa Ratzinger: la messa di Natale all’aperto e con indosso un saio e nessun accessorio.

Benedetto XVI sta per rivoluzionare il mondo della Chiesa per portarla alle vere radici Cristiane.

La notizia è clamorosa, sta facendo il giro del web ed è accompagnata da ulteriori provvedimenti che Joseph Ratzinger è in procinto di annunciare proprio il giorno di Natale. Anzitutto la messa di questa sera si terrà all’aperto davanti la Natività di Piazza S. Pietro, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Dalla santa sede trapela la motivazione di una più vera congiunzione con la nascita di Gesù Cristo, nato in una stalla, riscaldato dal fiato del bue e l’asinello, in questo caso ne faranno le veci i cardinali Bertone e Sodano.

Gli altri provvedimenti che avrebbe preso Benedetto XVI sono: la vendita degli immobili del Vaticano, partendo da quelli in cui risiede e della sontuosa tenuta di Castel Gandolfo, i ricavati verranno dirottati verso l’Africa, dove si trasferirà lo stesso Papa con la sua delegazione, il tutto per essere vicini e assistere le popolazioni più bisognose del mondo. Un’altro provvedimento che trapela dalla segreteria Vaticana è quello di rompere i rapporti con politici, grandi imprenditori e mafie, per questo è stato deciso il trasferimento della Banca Vaticana (IOR) in Ruanda.

Immediate le reazioni soprattutto del mondo politico da cui si alza un coro unanime "ci vuole rovinare! Voteremo la sfiducia al Santo Padre!" Ma Antonio Di Pietro pensa che in tutto questo ci sia lo zampino di Berlusconi, che ha spinto Ratzinger ad investire capitali nella terra del Bunga Bunga, dove diventeranno soci in locali e privè dove possono ballare liberamente con minorenni e novizie....

http://www.italiapiugiusta.com/index.php?option=com_content&view=article&id=363%3Apapa-ratzinger-la-messa-di-natale-allaperto-e-con-indosso-un-saio-e-nessun-accessorio&catid=52%3Aattualita


LA CHIESA E' LA GRANDE BABELE E IL SIGNORE GEOVA DIO HA DETTO CHE SARA' LA PRIMA A CADERE ASSIEME A TUTTE LE FALSE RELIGIONI DI QUESTO MONDO E IL TEMPO NON E' LONTANO!

patrizia l. Commentatore certificato 24.12.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Riforma Gelmini.
pur di essere contro il governo in carica, la sinistra difende i:
"baroni universitari",
è contro la norma anti nepotismo,
difende i "ricercatori da sempre", quelli che l'unica cosa che hanno veramente cercato e trovato è il posto fisso.

Ma non si rende conto che l'80% degli studenti universitari, sono figli di famiglie benestanti & agiate.
Poichè i costi delle Università vengono dalla fiscalità generale, succede che:
I poveri che hanno difficoltà anche solo per vivere, PAGANO l'università ai figli dei ricchi.

viva questa opposizione che non capisce un cazzo... e che la sognano tutti i dittatori del mondo

esposito g. Commentatore certificato 24.12.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è una scritta su un muretto dei giardini pubblici vicino a casa mia che dice così: "Lavora, consuma e crepa".....E' l'essenza della vita che siamo costretti a vivere noi gente del popolo e comuni cittadini.....Una corsa continua che ci porta verso il nulla....Per il lavoro e per il denaro siamo capaci di vendere l'anima e la dignità come hanno fatto oggi a Mirafiori e ieri a Pomigliano....Anni di lotte operaie e sindacali per i diritti degli operai gettati al vento come nulla fosse, e i nostri giovani costretti a lavori mal pagati e precari come se fossero schiavi....E intanto sopra di noi c'è chi ride e se la spassa e pretende di essere adorato come un Dio....E' vergognoso, è indegno , è disumano....ma è la realtà!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 24.12.10 19:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Applichiamo un sillogismo logico.

Vendola ha detto: "Prendo voti anche a destra". Apparentemente sembra una cazzata, ma forse è un'ammissione di inciucio.
Vendola ha fatto costruire in Puglia gli inceneritori della Marcegaglia (Confindustria), la quale ha definito Nichi come il "miglior governatore del mezzogiorno", acquistandosi le lodi e soprattutto il consenso degli industriali (notoriamente non di sinistra).
Vuoi vedere che era questo che intendeva dire con "prendo voti anche a destra?". O magari poteva specificare (ma poi lo avremmo sgamato) con "prendo voti anche dagli industriali che con la mia politica degli inceneritori faranno affari d'oro".
Che dire... BUON NATALE!!!!

Giancarlo gv, messina NO PONTE 24.12.10 19:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=k18JLlrjqew

Il M5S Farà alleanze solo con i comitati di cittadini...... riguardo ai partiti stateci lontano perchè siete infetti e vi schifiamo ad un miglio di distanza !!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 24.12.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Se la vita nazionale diventa così perfetta da governarsi da sé, non occorre più nessuna rappresentanza. Si ha allora una condizione di illuminata anarchia. In tal caso ciascuno è governante di sé stesso e si governa in modo da non molestare mai il vicino. Perciò, nello Stato ideale non vi è potere politico perché non vi è Stato.
(Gandhi)

Burkina Faso Commentatore certificato 24.12.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=si0ft3Q1V-4

Non siamo ne di csx ne di cdx....... Noi Siamo Sopraaaaaaaaaaaaaaaa,Sopraaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Grazie Beppe alle prossime elezioni nazionali a questi pezzi di merda e bastardi che sono ora in Parlamento gli facciamo il Culo

W Il Movimento 5 Stelle..... Il restante dei partiti è sei componenti è solo concime per i loculi cimiteriali

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 24.12.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, quello che scrivi è verissimo, la sensazione comune è che, da quando il genere umano "nella figura dei l'oro più alti rappresentanti sulla terra" ha deciso che ogni cosa dovesse essere trasformata in un volgarissimo ma SEDUCENTE business..... sembra proprio che tutto stia capitolando rapidamente NEL peggiore dei modi....oramai, lentamente ma inesorabilmente i rapporti umani, stanno passando sempre più in secondo grado..... cedendo alle lusinghe di questo nuovo volgarissimo business....la cosa più importante è il PROFITTO che se ne ricava da tutto ciò che fai....punto!


ps: purtroppo questa squallida e disumana imposizione che ci arriva dall'alto, sta cominciando a riguardare un pò tutti indistintamente....anzi, forse proprio per primi, quelli che "dall'alto del l'oro privilegiato pulpito" predicano bene "e razzolano male" come del resto, "scusa se te lo dico" da un pò di anni a questa parte stai facendo anche tu!!

ciao. un tuo vecchio amico.


http://www.facebook.com/profile.php?id=100000576929219

mario ragazi (raga), milano Commentatore certificato 24.12.10 18:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Osama, vuoi fare una bella cosa? Metti una bomba (a gas nervino) in vaticano, durante un conclave, così ne muoiono di più. Grazie!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 24.12.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo questo post mi è venuta una grande nostalgia, era mio nonno a parlare così e tutti lo guardavano stupiti, mentre io lo ascoltavo incantata e lo seguivo quando prendeva la zattera e andavamo a pescare all'alba, quando il paese era ancora immerso nel buio, avvolto in un silenzio magico, rotto solo dal rumore dei remi e dal fruscio dei salici mossi dal vento. Mi pareva di vivere in un mondo incantato e se non lo avessi seguito non avrei mai scoperto la magia del sorgere del sole, la nebbia dorata che avvolgeva le case ancora immerse nel buio e che parevano sospese come nelle favole. Provavo una sensazione di avventura mai più ritrovata in seguito. Raggiungevamo degli isolotti lussureggiane e seduti sull'erba, mentre preparava le lenze mi faceva capire quanto tempo si sciupa inutilmente in litigi o ad accumulare cose inutili. Mi diceva che si deve lavorare quel tanto che basta, non per riempire le case di mobili ingombranti e pieni di oggetti nuovi, per sprecare ore a spolverarli senza averli mai usati. Mi diceva che gli uomini avevano trasformato le mani in artigli per arraffare ogni cosa e solo alla fine riconoscere che non ne valeva la pena, perché non potevano portarsi nulla e rimpiangere le ore e i giorni sprecati e mai vissuti. Mi faceva notare la gioia che sprigionavano le rondini correndo libere e abbassarsi a bere e di corsa tornare ad unirsi alle altre e mi diceva che ci davano una grande lezione di libertà, cosa che noi abbiamo preferito vendere al mercato. Allora ero pienamente
d'accordo con lui poi con gli anni mi sono lasciata prendere dalle cose come tutti. Come tutti ho chiuso gli occhi e vedevo solo cose...cose...cose...
Quanto avevi ragione nonno!
Mi avevi insegnato a tagliare gli unghioni, avevo imparato a trasformarle in vere mani, ma da grande sono diventate quel che non dovevano. Forse chissà, magari non è troppo tardi.
Grazie Beppe per avermi riaperto gli occhi!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 24.12.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento

"Tutte le leggi che sono state definite ad personam non le ho proposte io: sono sempre state proposte dalla preoccupazione dei miei colleghi di governo, dai miei alleati, e dai miei avvocati, come l'avvocato Ghedini, che è anche parlamentare ... Io ho sempre escluso provvedimenti come il legittimo impedimento, ho sempre tentato di fermarle, anche in Parlamento, le leggi ad personam".

Premio per la migliore dichiarazione dell'anno!
(Presidente del Consiglio Berlusconi)

Au revoir


Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ZAIA ha detto che per l'eventuale alluvione sui mezzi di soccorso in VENETO ci sarà una POMPA.

se ne evince la presenza di ministre a bordo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 24.12.10 18:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI DEVO DIRE UNA COSA, MA NON V'INCAZZATE:
Dopo il Fiananziamento di 5 milioni per la traduzione del Tamud elargiti dalla Gelmini...Abbiamo un secondo round...Beppe Apri le Orecchie!!!:poteva il clero non puppare niente?...è no...allora e arrivata la LEGGE MANCIA(da non confondere con Don Chisciotte)la quale attraverso gli oneri secondari applicati dai comuni alle nuove costruzioni, una parte cospicua va destinata ai luoghi di CULTO!!!!!
e sembra che la cosa stia molto a cuore a molti deputati e senatori...
Così è L'italia...l'italia dei Ticket Sanitari,degli asili e scuole che costano sempre di più,dei precari,dei diversamente abili,degli sfrattati,pendolari,l'italia dei poveracci con le pensioni da fame...
2000 anni fa Gesù caccio i mercanti che stavano fuori del tempio...si fecero furbi e entrarano nel Tempio..e sono ancora lì....

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.12.10 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Domani è Natale .... sono riusciti a rovinare anche questa festa.. non c'è piu' energia ne voglia di festeggiare... la gente non ride piu'..la gente ha solo pensieri negativi... la gente ha solo nella mente la preoccupazione di arrivare a fine mese .... grazie Babbo Natale... grazie a tutti quelli che hanno lavorato per portare il mondo a questa situazione... il paradiso per noi comuni mortali può attendere...per ora dobbiamo accontentarci di vivere all'inferno...

Buon Natale a chi condivide questo post a gli altri... andate a fanculo tutti.

franco f. Commentatore certificato 24.12.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@ papa @@@@@

Il Papa ha evocato la caduta dell'Impero Romano...
[[[[[[[[[[[[[[[[]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]

Basta!papa sì scrive con la "p" minuscola;proprio come "prostitute","puttane","premier" e "presidente".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 24.12.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Davanti a smottamenti, frane, alluvioni ecc. c'è un coglione di sinistra o comunque un oppositore che urli forte in faccia a Berlusconi che la priorità per lo Stretto di Messina è "una cagata pazzesca"???

I colpiti da questi eventi sono proprio contenti di realizzare il ponte sullo stretto prima di aver messo in sicurezza il territorio della Nazione ????

Mario ., Cesena Commentatore certificato 24.12.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

la Terra si libererà di questi 7 miliardi di parassiti che la stanno ad infestare e come ogni ad anticorpo che si rispetti si sta già alzando la febbre...

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

MA LA NATURA RIVUOLE IL PARADISO.

Chi è questo essere insignificante che crede di essere il padrone della terra?
Quanti alberi ancora vuole abbattere,quanti fiumi vuole deviare,quanto cemento e rifiuti vuole dare in pasto alla terra e quanta co2 vuole ancora emettere?
Terremoti,inondazioni,frane,eruttazioni,uragani,tifoni,tsunami sono la risposta della natura.
Piccolo essere insignificante niente puoi contro la natura:se ha deciso di riprendersi il paradiso lo farà e ti spazzerà in un soffio con tutto il tuo inutile danaro.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.12.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

tralascio il grillo che urla alla luna e nonostante tutto lo saluto con affetto, ma soprattutto invio gli auguri a quei pochi amici che stimo e leggo in questo blog e che mi ricambiano

cesare beccaria Commentatore certificato 24.12.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Natale
al di là di tutte le m. e le ingiustizie cosmiche che ci fanno vivere male, e alcuni di noi allo stremo.
Se vorrete assaporare un po' di buona musica...
Non pretendo di avere la verità in tasca, ma...
Beh, nel mio sito, alla pagina "Musica preferita" alcuni autori (pochi ma spero buoni) per ricongiungerci un po' a un frammento di vita.
Grazie se mi farete visita e ascolterete i brani.
E' gratis.
Di gratis oggi ci sono solo il demonio e la caparbietà incazzata di vivere.
Io, vi giuro, non rappresento il demonio.

Buon Natale

(Barlow)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

ROMA, 24 dicembre 2010 - Silvio Berlusconi ribadisce che nel 2013 potrebbero emergere suoi successori per la premiership, attingendo da personalità giovani del partito e del governo, in possesso di tutti i titoli per poter proseguire quella politica liberale da lui iniziata nel 1994.


Tra i papabili, come degno successore, si fa sempre più insistente il nome del Trota…

Franco F. Commentatore certificato 24.12.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho potuto scriverlo nel post precedente per problemi tecnici.a Beppe gli auguri li ho fatti ieri sera,oggi sono per tutti voi: VI AUGURO UN FELICE NATALE!!! Anche a chi non ci crede e non lo festeggia...

aurora f., albenga Commentatore certificato 24.12.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN PROCESSO ETERNO

Chi ha trovato il paradiso in terra è il nano.

Invade le televisioni e le occupa PER ORE

E' tutto suo , il DIO dell'etere

Eversiva la corte costituzionale

Eversiva la magistratura

Eversivo chiunque lo giudica

Corrotto e ladro chiunque lo critica

Se osano dichiarare anticostiuzionale il
legittimo impedimento sono eversivi tutti e lui
andrà in televisione , farà la bicamerale .

L'unica priorità del suo governo è stata in questi anni difendere il suo culo , le sue imprese e la sua famiglia , intervallando scopate e orgie varie.

CHi ha trovato il paradiso in terra ?

LUI... perchè effettivamente un mondo di vecchi mantenuti , caste , castine a libro paga , corrotti , ignavi e mantenuti , non hanno nemmeno la dignità di attaccarlo come uomini dentro le loro cuploe dorate del sistema e della politica corrotta.

Senso di responsabilità O CODA DI PAGLIA ?

Se ti danno del ladroo eversivo e non lo sei ti incazzi ; se lo sei parzialmente dici.... " abbassiamo i toni " o come una vecchia battona sussuri " inaccettabile "....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 17:46| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso alla mia terra, a com'era 40 anni fa, d'una bellezza struggente, selvaggia e solitaria, fatta di spiagge deserte e villaggi in cui si faceva festa per tradizione secolare, e non come ora, solo per attirare i turisti: eravamo poveri, ma quanto mi manca ora..

harry haller Commentatore certificato 24.12.10 17:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

...accettare lo schiavismo imposto dagli schiavisti (imprese e sindacati)...non significa salvare il paese dal default...ma solo accelerarne la morte...sia sociale che economica e di conseguenza fisica...nel futuro molto prossimo non saremo solo uno tra i primi paesi al modo per disinformazione...debito pubblico...disoccupazione...ma anche per odio verso il prossimo e verso noi stessi...rendendoci conto di essere dei poveri lobotomizzati che non hanno alcun valore....se non quello di fare la parte di pedine sacrificabili...a beneficio di pochi auto-eletti...
Le feste mi mettono uno stato d'angoscia terrificante...quelle pagane spacciate per sacre anche di più...perciò l'augurio più importante per quanto mi riguarda è che ognuno possa trovare la propria strada...e che questa conduca in una sola direzione...la RIVOLUZIONE a tutto il sistema...perchè come diceva il profeta...è sempre meglio il culo gelato che un gelato nel culo....

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 24.12.10 17:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

la tecnologia deve essere al nostro servizio educandoci ad usarla con intelligenza per servircene nel miglior modo possibile aiutandoci a semplificare la nostra vita,ma ecco quasi sempre,anzi sempre la nostra cara tecnologia incontra il dio denaro che nel nome del progresso ci tenta ogni giorno e prima o poi non ne potrai più fare a meno,come il cellulare sempre attaccato nel culo persino al cesso,con l'auto sempre ogni presente ovunque tu vada c'è anche lei.
Con la nostra cara televisione,di grande fratello,di reality e chi più ne ha,ne metta!!!!
Comprati tutto anche se non hai soldi,tanto si può non farti mancare nulla nel nome del progresso,tanto anche se ti ammali,la cura c'è sempre a portata di farmaco.

biagio ferrera, VIGEVANO Commentatore certificato 24.12.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento

solo buon NATALE!------vedere una persona cercare nel cassonetto e poi rivedere in flash le feste del bilionair, puo esserci un buon natale?

LUCIANO-B.C. 24.12.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

NEGLI ULTIMI 60 ANNI ABBIAMO CONSUMATO L’EQUIVALENTE DEI PRECEDENTI 200.000 ANNI!
E SIAMO IN ACCELERAZIONE, VISTO CHE PAESI COME LA CINA, IL BRASILW E L’INDIA SONO IN CRESCITA
2 MILIARDI E MEZZO DI PERSONE CHE VOGLIONO IL NOSTRO STESSO SVILUPPO!
CI SERVONO ALMENO 5 PIANETI COME IL NOSTRO!
OGNI GIORNO:40 MILA ETTARI DI DISBOSCAMENTO!
OGNI GIORNO:30 MILA ETTARI DI DESERTO IN PIU’!
OGNI GIORNO CONSUMIAMO:85 MILIONI DI BARILI DI PETROLIO con una crescita del 2,3%
OGNI GIORNO:SCARICHIAMO IN ATMOSFERA 100 MILIONI DI TONNELLATE DI CO2
OGNI GIORNO:150 SPECIE ANIMALI SI ESTINGUONO
OGNI GIORNO SIAMO 250 MILA ESSERI UMANI IN PIU
QUESTO MODELLO DI SVILUPPO PRODUCE:
OGNI GIORNO:10 MILIARDI DI TONNELLATE DI RIFIUTI!
Ma il rifiuto è la cartina di tornasole del sistema,è la prova provata dell’errore di progettazione che sta alla base di questa concezione di sviluppo illimitato ed esponenziale.
Il Modello attuale,del capitalismo vampiro ha fallito,è un modello irrazionale di tipo lineare che tende a consumare le risorse in maniera bulimica come se queste fossero inesauribili,e non lo sono;grava sull’ecosistema in maniera oramai insostenibile ad una crescita esponenziale generando un impronta ecologica cinque volte superiore alla capacità della terra di rigenerare la risorse consumate.
Purtroppo temo,che non bastera` un’associazione di volenterosi “Comunisti” per cambiare rotta.
Tanto piu` che costoro verrebbero subito accusati di Comunismo (è gravissimo essere “Comunisti”.
Si puo` essere mafiosi,camorristi,ndranghetisti ma guai ad essere Comunisti)e bollati come catastrofisti.
Come Cassandre,appunto.

P.S.
Ciascuno di noi troverà nell'avvenire quel tanto che vi avrà messo di se stesso.
Solo chi si arrende ai fatti non vi troverà nulla,perchè vi avrà messo nulla.
G.SALVEMINI.

***
http://www.youtube.com/watch?v=Huh0kEKjOOM

Lovigio II (na) Commentatore certificato 24.12.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra società è progettata per renderci infelici, creando continuamente bisogni artificiali che non possiamo soddisfare, per alimentare l'economia consumista. Questa infelicità ci rende aggressivi e incapaci di apprezzare quanto di bello e di appagante c'è attorno a noi, a partire dalla bellezza del creato.

Secondo me l'unica vera ragione di creare un Movimento è quella di poter parlare a tante persone non di economia e politica, ma di felicità e bellezza. Se potessimo cambiare il modo in cui le persone si rapportano con gli altri e con se stessi, tutti i problemi dell'umanità svanirebbero subito come neve al sole.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 24.12.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Buon Babbo Natale Beppe!
Vorrei porgerti, nel vero senso della parola e non come da frase fatta, i miei infiniti auguri per i doni che ci hai fatto ... da sempre.
In quest'ultima lettera, particolarmente toccante, una piccola goccia è volata!
Saranno gli anni o il sentimento che scorre nelle vene? Chissà!
Forse sarà la speranza che esista un Babbo Natale!
Auguri a tutti

Gaetano C., Roma Commentatore certificato 24.12.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esatto beppe siamo a sud di nessun nord.buon natale

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

La Chiesa dovrebbe essere la prima a rinnovarsi cacciando tutte le mele marce e rinunciando ai privilegi che la corrompono. Se neanche la Chiesa si libera della corruzione che la sta divorando allora questo tempo è veramente al declino. Speriamo solo che le civiltà che verranno saranno meglio della nostra.

Matteo Pietri Commentatore certificato 24.12.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
E' GIUSTA LA TUA RIFLESSIONE,SIAMO UNA MEZZA CATASTROFE COMPRESA PERCHE' CI SIAMO LASCIATI MERCIFICARE DAI PARTITI CI SIAMO LASCIATI VENDERE.......
ALVISE
P.S: BUONA VIGILIA DI NATALE BEPPE E NON TI ARRENDERE MAI

alvise fossa 24.12.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi e ragazze mi rivolgo a tutti voi. Quando vedete qualcuno che se la spassa che loda il Nano e spara le solito stronzate da disinformato in malafede (frasi del tipo per questi giovani che protestano ci vorrebbero 30 anni di fame, sentita oggi con le mie orecchie) non state li a pensare che è un coglione, diteglielo, iniziamo a parlare in faccia, basta piedi in testa REAGIRE REAGIRE REAGIRE.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.10 17:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori