Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il popolo


Berlusconi_fiducia.jpg
Il popolo è la figura retorica più tirata in ballo dai politici. "Il popolo mi ha scelto" ha sbraitato oggi Berlusconi. Il popolo in realtà non ha scelto nessuno, tanto meno lui, ogni parlamentare è stato "nominato" e non votato. I parlamentari così "nominati" hanno votato il presidente del Consiglio, che quindi non è stato eletto dal popolo, ma dalla casta. Il popolo e la sovranità popolare sono delle bestemmie in bocca a questi politici abusivi che vivono di soldi pubblici. Se si andrà alle elezioni incasseranno in un colpo solo i finanziamenti elettorali di tre legislature complete, anche se le ultime due sono state interrotte dopo un paio d'anni e non cinque. Domani ci sarà il voto di fiducia, ma il popolo rimarrà fuori dalla porta. E' una resa dei conti interna tra soci. Chiunque vinca, il popolo ha già perso, anzi, non ha mai partecipato e si sta incazzando.

13 Dic 2010, 18:21 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

http://alministroalfano.splinder.com/

Se la Procura della Repubblica riterrà opportuno e doveroso tutelare i miei interessi di cittadino, credo abbia l’autonomia necessaria per farlo anche senza le scartoffie bollate dal Suo Dicastero, ma basandosi semplicemente su quanto, con la consapevolezza delle responsabilità cui vado incontro, dichiaro in questa lettera.

VEER GOO GNAAA!

Yves Toniout Commentatore certificato 30.12.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Forse il giorno che "IL SENSO DEL POTERE" verrà studiato come una patologia, potremmo capire perchè politici e non agiscano a danno della vita e del benessere reale di tutto il pianeta, attratti dal dio denaro e dal "senso di potere" che esso da quando lo possiedi.

Giovetti Laura 28.12.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

chi sento sento lo psiconano non lo ha votato nessuno,ma cazzate come le ha dette lui non le ho sentite nemmeno da hitler poco tempo fa disse di non pensare alla fine del mese io ho fatto come dice lui lavoro in una coop e guadagno quando mi dice bene 800 euro al mese non ho pensato all'ultima settimana del mese anche perchè con una figlia ho poco da pensare pagate le bollette e la spesa i soldi sono svaniti.Ho mandato una email allo psiconano dicendo che ho fatto come ha detto lui ho speso tutto per il bene del paese e chiedevo allo psico di poter finire il mese nella sua villa ad arcore la risposta è stata che la mia email era stata cestinata perché i problemi degli Italiani erano altri e che il mio nome era già iscritto alla magistratura perché risultavo condividere il gruppo uccidete berlusconi:Ma per favore suvvia le case appena costruite per i terremotati dell'Aquila cadono già a pezzi e questo fa il bunga bunga .Meritiamo tutto ciç?

massimo perugini 23.12.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

"il popolo incazzato?"forse i disoccupati,gli emarginati x varii motivi,quelli che capiscono gli eventi....queste persone sono ancora poche x innescare qualche cosa di concreto...gli altri che hanno le spalle coperte se ne fregano o meglio a loro non importa niente...e sono ancora tante...DOBBIAMO TOCCARE IL FONDO TUTTI PRIMA!!!!!

maria luisa 15.12.10 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Vadano al diavolo, coloro che hanno affossato irreversibilmente il '' nostro'' paese.Vedremo , come finirà...Quella gente, dovrebbe sapere che la troppa sicurezza , la troppa arroganza, sono controproducenti...ma forse, lo capiranno di persona.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 14.12.10 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Comunque vada,domani non potrà essere nè migliore nè peggiore di oggi.Le scelte hanno per obiettivo il "minor male" o il "meno peggio".....e scusate ma l'alternativa pare essere in ferie.Nel paese "dei furbi"è molto facile esser fatti fessi . . .

Paolo Bernardi Gra 14.12.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord ha consenso al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?uno come bricolo ad esempio no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi ed ha legami con la mafia sopratutto al nord!Un esempio su tutti di vita dedicata alla nazione per avere uno stipendio e la pensione a livelli invidiabili:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...Un consiglio ai leghisti padani...........GO HOME !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

IL POPOLO LO HA SCELTO NEL MOMENTO IN CUI ALLE URNE HA VOTATO IL SUO NOME!!

E ANCORA LO NEGATE!VOI PARLATE A NOME DI TUTTI GLI ITALIANI,MA NON CAPITE CHE NON TUTTI LA PENSANO COME VOI, ANZI SIETE IN POCHI!

E ANCORA PARLATE , PARLATE , PARLATE......

CON OGGI E' FINITA ANCHE LA SPERANZA DI GRILLINI POPOLO VIOLA E TUTTI I NULLAFACENTI PERDITEMPO SIMILI.....

SIA CHE SI VADA A VOTARE CHE NO .... IL VINCITORE (E GRAZIE A DIO ESISTE VISTE LE ALTERNATIVE) E'E SARA' LUI!

RENDETE ONORE AL MIGLIOR POLITICO DEGLI ULTIMI CINQUANT'ANNI........(ALLA PARI DI BOSSI)

E NON DATE PIU' RETTA A QUEI FENOMENI DI TRAVAGLIO SANTORO DI PIETRO E MOLTI ALTRI FARABUTTI.
RAGIONATE CON LA VOSTRA TESTA


LQC 14.12.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che sento pronunciare dal nostro presidente la frase che è il popolo che lo ha ELETTO...mi vengono i brividi!
Ammesso che a quel 30% di elettori della PDL stia bene un personaggio come silvio, e non è così, per merito di una legge elettorale quasi costruita su misura, irrazionale, incivile e antidemocratica, la sua rappresentanza vale il 18% degli italiani con diritto di voto.
In una strana repubblica parlamentare che vota come se fosse una repubblica presidenziale, con un bipolarismo costruito solo sulla carta..un povero cittadino elettore, ammesso che desideri votare, non solo deve decidere se stare da un lato ..o dall'altro, ma gli vengono imposti parlamentari, senatori e perfino il premier!! E se io fossi un elettore del centro destra, uno che il berlusconi non lo vorrebbe neanche in un incubo...che devo fare? Alle prossime elezioni votare a sinistra??
Il nostro premier..possiede il vezzo di riempirsi la bocca di frasi fatte, affetto com'è da un'insazialbile dose di populismo della peggior specie.
Il disgusto monta...
Abbiamo una rappresentanza politica che è andata oltre la casta...LORO SONO UN MONDO ..UN ALTRO MONDO..e noi siamo la loro colonia!!

andrea kai 14.12.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Fiducia su ambedue i fronti e ancora una volta una delusione immensa. Anche se era scontata. La poltrona prima di tutto. Ma il popolo non si sta incazzando....dove...come si sta incazzando????? Quelli che vanno in piazza per portare la voce del popolo, sono la minoranza. Noi italiani non siamo più capaci di portare, insieme, la nostra voce di dissenso. Forse ci meritiamo Berlusconi!!!!!Gloria

gloria ortiga 14.12.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

314 A 311 LO PSICONANO OTTIENE LA FIDUCIA GRAZIE AI VOTI DI FLI GLI STESSI CHE QUESTA MOZIONE L'AVEVANO PROPOSTA MI FATE SCHIFOOOOOOOOO!!!!!

ANDREA DUTTO, cuneo Commentatore certificato 14.12.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

SONO QUESTI TIRANNI IL FRENO DELLO SVILUPPO PER UNA SOCITA' MONDIALE EQUILIBRATA

marco b. Commentatore certificato 14.12.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO SI SALVA CON I VOTI DI IDV E PD!!!!!

V E R G O G N A !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

comeil68 14.12.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

solo per il fatto che votano ancora 1 alla volta a voce con doppia chiamata meriterebbero 4 quattro calci nel culo! un pò di tecnologia no? 1 minuto e la pagliacciata sarebbe già bella e finita...

marco l. Commentatore certificato 14.12.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Tutta questa attesa per la fiducia e la relativa magnifica messa in scena orchestrate dalle TV (del Premier e di Stato, ossia sempre dello stesso) e dalla Stampa appaiono eccessive e, in fondo, tese a perpetuare questa inconcludente classe politica con i suoi immensi privilegi. Alla gente normale che ha oggi forti difficoltà, ai giovani esclusi dal mondo del lavoro, ai dipendenti e pensionati che si sobbarcano il peso della crisi con continui incrementi di tassazione (considerata la scarsa contribuzione degli altri soggetti economici) cosa volete che interessi? Tanto domani saranno sempre gli stessi musicanti a comporre e suonare la stessa insopportabile musica.

Chiara Mente Commentatore certificato 14.12.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

comunque vada, mi sa che l'aereo per Antogua è pronto: Antigua NON HA ESTRADIZIONE VERSO L'ITALIA. Sarà un caso?

Stefano F. 14.12.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo tutti "incazzati" e ha ragione chi si chiede "ma cosa aspettiamo..chiacchere..chiacchere e basta..".
E' vero un popolo "normale" avrebbe già fatto le barricate...ma questo è un sistema politico che affonda le radici in un passato, nemmeno tanto lontano, dove i partiti hanno "affondato le proprie radici del potere"...come? con le raccomandazioni, per il lavoro per la casa per mettere un figliolo/a a lavoro, costruire una villetta..ecc..
Questa è l'italia...che ci piaccia o nò...un'italia malata, di "rufiani" "opportunisti" gente che pensa(come diceva l'amico sotto) a bersi l'aperitivo sul lungo mare...con la macchina comprata con centinaia di rate...che si fa le vacanze(poi non paga il muratore o il meccanico).
Questa è una parte d'italia che pur di mantenersi i vizzi scende a "compromessi" ecco la parola giusta è "Costume".
Noi(almeno penso)del movimento 5 stelle, abbiamo abbraciato una filosofia di vita..la politica assume un aspetto primario, perchè così come'è è fuorviante,proprio perchè si basa su pincipi che in qualche modo, guastano la Persona...
La politica ha solo bisogno d'individui e non di persone,possibilmente impegnate mentalmente altrove....
Guardate che nelle civiltà la messa in discussione dei costumi e gli usi, ha sempre richiesto tempi lunghi...poi ci sono state le rivoluzioni...

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.12.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Dice "il popolo mi ha scelto".....

Infatti ci sono 2000 agenti schierati per proteggerlo dal popolo.....

Andrea M. 14.12.10 10:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione il popolo si sta proprio incazzando con questi schifosi arrivisti, perchè non fanno gli snob con 900. euro al mese guadagnati in fabbrica invece che con i nostri soldi? Hanno mai pensato che molte famiglie hanno un solo reddito perchè separati e devono mantenerci i figli? La politica deve essere senza soldi, AIUTACI TU GRANDE BEPPE. e .... Vorrei dire a Belpietro che la sinistra non si è comprata i voti come i nani, ma che hanno semplicemente cambiato idea perchè hanno visto da vicino quanto sono schifosi e che hanno rovinato, tra tante cose, la scuola e la sanità che dal dopo guerra ad oggi avevano fatto passi da giganti. gli auguro un male di quelli che con i soldi non si può comprare a tutti i corrotti e loro famigliari.

roberta gianfelici 14.12.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che Jerry Lewis abbia aperta una scuola di cinema in California, e sembra abbia deciso di proiettare e discutere solo su film brutti, mal riusciti, chiaramente da buttare ecco, questo paese, con la sua politica, imprenditoria, etc... (nella maggioranza dei casi!), andrebbe messo su video e distribuito su tutto il pianeta per dare un contributo a come NON SI FANNO ORRORI.
Il solo confronto tra la nostra Costituzione e l'attuale situazione è allibente...
Grazie dello spazio.

Roberto Vian 14.12.10 05:31| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo si sta incazzando? Ma quando,quando e dove fatemelo sapere.

gaetano b., procida Commentatore certificato 14.12.10 04:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il popolo!!! il popolo!!!!nell'ultima dichiarazione dei redditi, avevo destinato il quattro per mille alla ricerca.....e con l'ultima finanziaria me lo hanno rubato senza avere il mio consenso.....
peggio del governo Amato ( socialista ) che ci rubò i soldi da contocorrente!!!!!

renato giannelli 14.12.10 02:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrive E.Scalfari:
I turbamenti prevedibili sul mercato finanziario, e la posizione della Germania e della Francia su regole più severe per quanto riguarda i debiti sovrani, rendono indispensabile un governo che abbia piena credibilità rispetto alle autorità monetarie europee e alle istituzioni sovra-nazionali. Un governo galleggiante, presieduto da chi ha già perso gran parte della sua credibilità internazionale, non è l'ideale per attuare una strategia oggettivamente difficile: coniugare crescita e rigore finanziario, far rientrare il debito nei parametri europei […].
__
Risponde Magister:
Ancora e sempre lacrime e sangue per i salariati. Perciò serve un governo “autorevole”, rigoroso, credibile rispetto alle élite borghesi internazionali. Colpendo la piccola borghesia che evade le tasse e vota a destra. Giusto. Ma lasciando libero di evadere ed eludere chi possiede ben altri mezzi per gabbare il fisco, cioè il grande capitale. Del resto, il recente scudo fiscale non ha avuto il placet astensionista del partito di Scalfari? E non si è trattato, in tal caso di “una prassi vergognosa e inaccettabile”?
___
Aggiungo io:chi meglio di Fini,Casini,e compagnia bella,assolvono alle ragioni descrtte da Magister?
Saluti
http://diciottobrumaio.blogspot.com/2010/12/la-morale-di-eugenio-scalfari.html

Lovigio II (na) Commentatore certificato 14.12.10 01:36| 
 |
Rispondi al commento

*****************************************************
Per vedere la realtà, senza fregature
vai su

http://www.anakedview.com/

Leggi gli articoli e scarica gratis il nostro ultimo podcast “Media e Cronaca: Seguite i $oldi”

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_2_media_cronaca.html


VOGLIAMO ESSERE IL MIGLIOR SITO D’INFORMAZIONE, PUNTO E BASTA.


*********************************************************

stelle info Commentatore certificato 14.12.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non avrà il consenso della maggioranza assoluta degli italiani ma comunque la sua coalizione (Pdl+Lega) rappresenta molti più italiani rispetto al movimento 5 stelle: 40% contro il 2,5% (dovesse il movimento per miracolo arrivare al 7% comunque la differenza rimane enorme!) Quindi Beppe vacci piano con la parola "Democrazia" che non appartiene al vostro movimento.

Lorenzo S. 14.12.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Certamente i parlamentari sono stati nominati , ma senza la crocetta fatta dagli elettori in cabina nessuno di quei nominati sarebbe stato eletto.
Il popolo certo è una figura retorica nei ragionamenti del presidente del consiglio , ma popolo è anche parte del nome del suo partito e dappiamo tutti che senza rimvorsi elettorali questi partiti non esisterebbero , perchè non esisterebbero le campagne elettorali con mega manifesti pieni di promesse e la gente magari non si farebbe fregare votando tizio o caio.
Se si vuole cambiare questo stato di cose c'è bisogno di un altro popolo che metta la crocetta in altri simboli e non in quelli.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 14.12.10 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Io sono già incazzato, e da parecchio.
Direi da più di vent'anni, dal termine della prima Repubblica con mani pulite.
E' ora di finirla davvero di mangiare a sbaffo di chi paga le tasse!

Luca Merlo 13.12.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento

MA quand'è che er popolo se sveglia e incomincia a scrivere le TAVOLETTE per l'OSTRACISMO!!!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 13.12.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento

siamo tutti in attesa del voto della camera di domani.Ma qualsiasi risultato purtroppo non cambierà nulla.Tra qualche mese ci saranno le elezioni.Ma qualsiasi risultato non cambierà nulla.Ci saranno sempre loro,a destra,a sinistra ,al centro.....le facce sempre quelle,onorevoli riciclati,pregiudicati,in attesa di giudizio,politici che andranno a spartirsi poltrone nelle banche,alla sanità,nelle varie aziende statali. Politici che avranno le solite 4-5-6 cariche ,che quando verranno intervistati diranno che lavorano 18-20 ore al giorno ma chi ve lo ha ordinato di lavorare tutte queste ore?
Dall'altra parte ci siamo noi,cittadini,che siamo
BUONI solo quando dobbiamo votare o dobbiamo
consumare per fare crescere il Pil.COSA FACCIAMO?
E' ORA DI PRENDERE UNA DECISIONE,NON VOTIAMOLI.

fabio monfrini 13.12.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scelto me stesso. Che si vede in un Purple Vendola...e intanto torno a Vivere, che è poi un sopravvivere, forse.
Vabbeèè torno a disegnà!!

andrea battisti 13.12.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento

e assurdo veramente che al posto di cercare di sistemare le cose per un italia che ormai sta andando i malora si continui solo a fare una guerra assurda fra partiti che siano di destra o di sinistra, ormai come si dice si e arrivati alla frutta, il popolo cosi ci chiamano si sta stancando, e io veramente ne ho le scatole piene di vedere gente, parlamentari che guadagnato in un mese quello che io prendo in 2 anni, ho una famiglia da mantenere e lo stato mi da solo 44 euro per il mantenimento di mio figlio e veramente vergognoso......datevi da fare e mettetevi una mano nella coscenza e iniziate a lavorare per noi.....

marco lapegna 13.12.10 22:12| 
 |
Rispondi al commento

é proprio così,

Gianpiero C., Coazze ( Torino) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

E N O I Z U L O V I R

MARIA R., torino Commentatore certificato 13.12.10 21:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

............le fragole sono maturissime............

lucia t., torino Commentatore certificato 13.12.10 21:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Purtroppo no , non succederà proprio un CAXXO ,la media del popolo italiano ( non so se coglione o ignorante o non informato ) rimarrà in questo limbo vomitevole in perenne bilico tra questi vecchi dinosauri che non si schioderanno mai dai posti del potere....ma secondo voi Bondi cosa potrebbe fare se non il parlamentare ? non è nemmeno buono per concimare i campi e così tutti gli altri "amici di poltrona...." . Ho 35 anni ,non ho mai visto cambiamenti radicali , i caxxi nostri sono e rimangono i nostri i politici non te li risolvono....Buona vigilia di voto a tutti !

alex scalvi 13.12.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

The hungry sheep look up, and are not fed,
But, swoln with wind and the rank mist they draw,
Rot inwardly, and foul contagion spread;

A dire il vero, in tutto il parlamento, l' unico ad essere stato eletto dal popolo (pecora) è proprio Berlusconi: effettivamente, in bene e in male, ci ha messo la sua faccia.Forza Italia, ed ora un po' meno il PdL, è roba sua. Di questo, fra le altre cose, si dovrebbe tenere conto, perché fra tutti è lui che sta ottenendo (almeno in parte) ciò che vuole. Farlo oggetto di disprezzo non rende lui inferiore, bensì noi peggiori: solo riconoscendo al nemico il suo valore potrai sconfiggerlo.
In ogni caso, domani, comunque vada la votazione, NOI perderemo.

alessio gennari 13.12.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE FRAGOLE SONO MATURE

FRANCESCA L., torino Commentatore certificato 13.12.10 20:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

segnali di rovoluzione


godoooooooooooooooooooooooo

alberto b., rivoli Commentatore certificato 13.12.10 20:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

R I V O L U Z I O N E cosi la chiameranno, sarà invece una liberazione, E UN PROBABILE FUTURO PER NOI.

un milone di ragazzi in piazza manifestando con forza, attirando l'attenzione degli agenti.
senza violenza
senza manganellate
solo rumore è quantità di urla, fischi, e passo del soldato, per fare PAURA.

Al segnale in un lampo in pochi secondi una piccola parte assalta alle porte del parlamento delle camere buttandole giù. (utilizzando i cannoni fatti in casa tubi diametro 25mm caricati a raudi rossi... vi ricordate? provati al politecnico)

A porte spalancate il gioco diventa facile

RAGAZZI LE FRAGOLE SONO MATURE

ciao a tutti sono Ilaria, una laureata con lode, che fa la commessa preceria al supermercato. Io sarò li a dare il segnale NON MANCATE

ilaria l., torino Commentatore certificato 13.12.10 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio B., reduce da una lunga serata di bunga bunga forzato, si è addormentato sulla sedia proprio nel giorno più importante della sua vita politica. Ci voleva il suo alter ego Brunetta a svegliarlo. Ma vi rendete conto che a lui non gliene frega un caxxo del ruolo isttituzionale che ha? Quanto lo capiranno pure tutti coloro che hanno votato il Partito Dei Ladri?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 13.12.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo cazzate,
non è indifferente il fatto
che il governo cada o meno.
Mandare a casa il nanerottolo,
è già un bel passo avanti, altrochè!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 13.12.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

La possiamo smettere con la demagogia? Ieri il popolo viola è stato mandato fuori da Facebook. Non c'è stato neanche bisogno di una leggina del PDL o dell'UDC. Quella la tengono per dopo. Lo vogliamo capire che il Parlamento è l'unico posto in cui si fanno leggi e si decide. In strada, nelle scuole, nelle fabbriche ben venga il dissenso, anzio io vorrei ancora di più, ma poi ci vuole una sponda politica. Scegliamo (la legge non l'ha fatta nè il PD nè Di PIetro) i rappresentanti meno peggio. Sissignori meno peggio, perchè il perfetto qui non esiste e prima lo capiamo meglio è. Perchè il meno peggio di domani potrebbe essere lo schifo di oggi. Non sono tutti uguali, questo piacerebbe a chi ha fatto vincere Cota, ma qui in Piemonte abbiamo già visto la differenza fra poco valida o deficitaria e inammissibile, antidemocratico, disgustoso.

alberto 13.12.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

- Avendo esaurito ogni speranza di vedere una classe politica capace di essere la figura rapprsentante dei cittadini seri ed onesti, chiediamo con forza le dimissioni di tutti i Parlamentari attualmente in carica indistintamente fra senatori ed onorevoli e di tutto il Governo attuale, avendo dimostrato di non essere degni rappresentanti dei cittadini italiani. Nello stesso tempo chiediamo la costituzione di una Assemblea Costituente di 31 membri scelti fra i luminari della scienza giuridica (docenti, costituzionalisti) che abbiano maturato nel corso della loro carriera la giusta etica per formulare una proposta di riforma della attuale legge elettorale, che ci permetta di nominare nuovi candidati, o che non abbiano più di due legislature alle spalle. I criteri di scelta vengono lasciati all'attuale Presidente della Repubblica, sentiti gli attuali presidenti di Camera e Senato, che dopo questo intervento rassegnino le loro dimissioni. Il Presidente della Repubblica dopo la stesura della legge, approvata dalla Costituente, promulgherà la legge che diventerà legge dello Stato e rassegnerà anch'egli le proprie dimissioni. Una volta giunti alla nuova legge, i cittadini si recheranno alle urne necessariamente entro 3 mesi dalla promulgazione per esprimere il proprio voto verso persone e non partiti. -


POPOLO:entità astratta che stà sotto la politca e i poteri economici.
POPOLO SOVRANO: entità astratta che dovrebbe esercitare il potere direttamente.
POPOLO CON SOVRANITA' LIMITATA: entità concreta che esercita il proprio potere, con i limiti del POPOLO.

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è più popolo, ci sono solo cittadini consapevoli il resto è un umanaio informe.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Popolo? Ma quale popolo? Ah parli di quello italiano? Non lo svegliare, non sia mai che cambi qualcosa.. Ognuno ha i propri c.. e poi e' molto chiedergli di protestare, che ne so bloccare il paese per un mese.. no no un mese? troppo lungo..
Caro Calamandrei le tue parole rimbombano con una forza sempre piu grande a distanza di anni: "La tragedia dell’Italia è la sua putrefazione morale, l’indifferenza, la sua sistematica vigliaccheria."
Non me la prendo col berlusca io non me la prendo col pd che non fa opposizione, me la prendo con 60 milioni di italiani acconsentono a tutto cio..

Rosario Pasanisi 13.12.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento

chi si sente parte del popolo descritto nel post deve inviare un commento. contiamoci

marco b. Commentatore certificato 13.12.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Quella dell'enorme consenso che avrebbe Berlusconi è solo una delle BUFALE mediatiche del nano di HardCore, in cui ci cascano (in buona e cattiva fede) moltissimi commentatori.
Per smentirla bastano i numeri - che tutti possono verificare - e gli ultimi che abbiamo sono quelli delle ultime elezioni regionali (e non certo quelli di sondaggi spesso fatti ad arte per arrivare a risultati prestabiliti).
Allora ultime elezioni regionali (marzo 2010)
PDL: 5.994.741 = 26,78% dei voti validi.
La percentuale dei votanti alle ultime regionali di marzo scorso (2010) è stata del 64,19% (dati del Ministero degli Interni)
Se escludiamo le schede bianche e le nulle arriviamo al 61,56% che è la percentuale degli Italiani che ha espresso un voto valido.
Di questi voti validi il PDL ne ha presi (come sopra dettagliato) il 26,78%
Il che significa che il PDL (alias Berlusconi) è stato votato dal 16,48% degli italiani (cioè il 26,78% del 61,56%).
Se a questa percentuale togliamo un 2,5% di voti (ipotesi molto riduttiva) che ora andrebbero a Fini, arriviamo alla percentuale degli italiani che vota per Berlusconi...ovvero il 14% è cioè 14 italiani su 100 !
Riepiloghiamo: il Presidente del Consiglio con almeno 5 televisioni dalla sua parte, decine di giornali che l'appoggiano, una opposizione quasi inesistente, è stato votato a marzo 2010 SOLO da 14 italiani su 100!!!
Adesso avete capito finalmente perché gli americani l’hanno definito un INCAPACE !!!

Maurizio Monti 13.12.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NEL PARLAMENTO AL GOVERNO UIL POPOLO NON ESISTE,MA ESISTERA' PRESTO MOLTO PRESTO E LI' CACCERA' VIA TUTTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.12.10 18:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

parole sante.......

omar civita 13.12.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Di conseguenza... comunque vada... sarà una sconfitta? A parte il mio timore, purtroppo, che nemmeno domani ci sarà la defenestrazione rimane il problema del "dopo". Una nuova elezione, con questo sistema, farebbe comunque vincere "i soliti noti", a meno di un movimento popolare (come il Mv5s) che riesca a superare il 35% dei voti. Infatti basta raggiungere il 35% dei voti per ottenere il 55% dei seggi. Notare che il 35% si raggiunge indipendentemente dalla partecipazione. Infatti le elezioni politiche non hanno quorum, basterebbe che 10.000 persone soltanto andassero a votare in tutta Italia per far comunque governare su tutto. In pratica l'unico modo per evitare una ri-elezione sarebbe votare (e votare tutti) partiti minori e/o alternativi, ma considerando l'anziana età della popolazione italiana (sia essa anagrafica o spirituale) sarebbe una impossibilità prossima al miracolo.
Nel caso in cui non ci siano elezioni, accadrà un re-impasto, e in ogni caso otterremmo nuovamente "i soliti noti".
Abbiamo già una pessima reputazione a livello internazionale, quindi un cambio ai vertici non influenzerebbe più di tanto l'opinione degli economisti europei, forse potrebbe in assurda analisi piacergli un rinnovamento ma non credo siano al corrente che un FiniCasiniRutelliVeltroniBersani sono per lo più della stessa pasta dell'attuale.
Cosa dire allora?
Niente. Aspettare quest'ultima farsa... e sedersi pazientemente a veder scorrere il cadavere Italia lungo l'inquinato Po.
Mala tempora currunt, sed peiora parantur.

Elio Giannatempo 13.12.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori