Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il senso dell'Italia per la neve


Trenino nel tunnel
(0:32)
trenino_nel_tunnel.jpg

A dicembre nevica, è un fenomeno atmosferico che dura da migliaia di anni. Può nevicare di più o di meno, ma è un fatto che d'inverno nevica. Più spesso in montagna che in città, più al nord che al Sud. La neve, generazione dopo generazione, è rimasta sempre la stessa, si è depositata candida e soffice sui tetti e nei boschi. E' cambiata invece la percezione della neve da parte degli italiani. Se la neve evocava un tempo il Bianco Natale e "Tu scendi dalle stelle", era pronunciata con la lettera minuscola ("n" come "neve") e la si guardava cadere con meraviglia dietro ai vetri delle finestre, oggi si è trasformata in una minaccia per il Paese. Si pronuncia tutta maiuscola con il punto esclamativo "NEVE!". Ha eguagliato il terrore ancestrale del fuoco. Se gridate, infatti, in un luogo chiuso: "AL FUOCO! AL FUOCO!" scatenerete il panico allo stesso modo che se gridaste "ALLA NEVE! ALLA NEVE!". Chi dall'ufficio o dalla propria abitazione dovesse per necessità spostarsi in treno, in macchina, in aereo, in tram o anche a piedi, in presenza della neve sa di dover affrontare l'ignoto.
E' quindi utile per la propria sopravvivenza disporre di un dizionario minimo del bianco elemento. La NEVE non è tutta uguale.
- Gragnola. Neve finissima e leggera, formata da cristalli di neve circondati da uno strato trasparente di ghiaccio. In presenza della gragnola i Tir dotati di gomme estive si dispongono a spina di pesce sull'autostrada (la A1 - tratto appenninico è la più gettonata) con automobilisti findus chiusi per 15 ore nelle automobili trasformate in frigoriferi.
- Neve tonda: fiocchi di neve che, attraversando uno strato caldo dell'atmosfera, arrotondano i loro bordi, prendendo una forma sferica. La neve tonda blocca ogni linea ferroviaria. La conseguenza sono i bivacchi nelle stazioni. L' italiano si trasforma in un "barbone per una notte".
- Imbiancata. Leggera caduta di neve. La più infida, detta anche "neve di Alemanno". Provoca cadute e fratture scomposte all'uscita di casa dove manca sempre il sale che nessuna amministrazione aveva pensato di comprare. I Comuni sono di solito sorpresi dall'evento "eccezionale". Chiudono allora e scuole e i luoghi pubblici e imprecano alla neve se "attecchisce". La neve se fosse più educata o trattata geneticamente non dovrebbe attecchire.
- Tormenta. Tempesta di neve intensa accompagnata da vento. Sempre annunciata da giorni da tutte le previsioni meteo. In arrivo dal Nord Europa, ha la caratteristica di cogliere sempre impreparati aeroporti, ferrovie e Anas che varano un piano di emergenza che darà i suoi effetti in una data indeterminata. Di solito a cavallo del Ferragosto.
- Polvere di diamante. Precipitazione nevosa, sotto forma di finissimi cristalli di ghiaccio. Si verifica in presenza di bassissime temperature e bassi livelli di umidità. Costringe gli automobilisti alla classica posizione "obtorto collo" con la testa fuori dal finestrino e gli occhiali da sole per potere vedere davanti a sé. Il parabrezza infatti diventa un blocco di ghiaccio anche grazie alla presenza degli spazzaneve.
In Italia non è ancora arrivato il blizzard, neve e vento fortissimo a 200 km/h dell'Antartide, ma a quella velocità ogni inverno girano le palle degli italiani.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

18 Dic 2010, 16:03 | Scrivi | Commenti (606) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In uno spettacolo di Grillo sono stato attratto molto dal sito Spokeo e dalla facilità con cui Beppe Grillo lo utilizzava, ma si è dimenticato di sottolineare che non solo è a pagamento ma non funziona come dice lui, a vedere Grillo sembra che basta digitare nome e cognome e vengono fuori tutte le informazioni anche di persone in italia, io fidandomi delle sue parole ho pagato e non c'è niente in italia c'è solo in america, se sbaglio io chiedo a chiunque lo sappia usare di contattarmi, distinti saluti. Una premessa per Grillo quando si fa vedere qualcosa bisogna dire tutto non far vedere una cosa che poi non è vera se non in parte.

Mirko Balzini 23.12.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

essendo tuo coetaneo sono riuscito ad andare in pensione prima dell'avvento di moretti a capo delle f,s. o come si chiamano adesso ( in italia siamo speciali per cambiare i nomi,lasciando immutata la sostanza - gattopardo docet ) ; ma non ho conosciuto i ìn quasi 40 anni di lavoro la vergogna dei treni fermi per 10 centimetri di neve;c'erano si dei ritardi ma i treni andavano,anzi erano l'unico mezzo ad andare nache con trenta e più cm di neve

achille ferroni 23.12.10 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Non mi meraviglio! Anche in questo caso nessuno è colpevole! Nessuno è responsabile! E' solo colpa degli automobilisti che si sono avventurati in autostrada sapendo (Sapendo!?!) che era in arrivo la neve. Tuttalpiù non ha funzionato la comunicazione tra gli enti. (Ma che c..zo me ne frega a me se le autostrade comunica con le FS!!).
Questo, quello che seraficamente ha comunicato Mattioli. E' arrivata più neve del previsto.... -Ma se lo sapevano gli automobilisti, perchè non lo sapevano le autostrade????-
Io c'ero in quell'inferno. E dalle 11, ora in cui ha cominciato a nevicare, alle 15,30, quando mi sono bloccato, non ho visto un singolo spargisale.
Cazzo! Bastava un cazzuto spargisale e nulla sarebbe accaduto!! Che ci vuole Batman per capirlo? E c'era bisogno dei Fantastici 4 per chiudere i caselli??
No dico io! Bastavano delle persone normali con un pò di sale in testa.
E sapete che vi dico.. siamo stati mazziati e cornuti perchè adesso tutto verrà dimenticato e tra qualche mese o anno.. la storia si ripeterà.

Last but not least: l'unica pattuglia di polizia che ho incontrato presso il casello di Incisa era senza gomme da neve.:))))

Alla prossima cazzata!!

Fabrizio Bonini 21.12.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

LA PAROLA D’ORDINE è DISSIDENZA:
-togliere potere e snobbare questo sistema marcio governato dai“migliori falsi carismatici"per menti deboli
-rifiutarsi di dare il frutto del proprio lavoro in pasto a questi ladri(altrimenti il passo successivo sarà pagare le tasse anziché allo stato direttamente alla mafia come avviene in molti comuni Siciliani)
-promuovere veramente il merito e incaricare le eccellenze alla politica.
per troppo tempo si è rimandato il problema(di riduzione all’osso della qualità della vita,ignoranza e collusione),troppi crimini sono avvenuti perché nessuno ha avuto la forza di destabilizzare l’equilibrio marcio che nel tempo si è consolidato
NON SI PUò PIù RIMANDARE:dobbiamo sporcarci le mani,fare il salto in un’acqua gelida di fatica e consapevolezza per lavarci da questa merda…
DOBBIAMO CREARE UNA VALIDA ALTERNATIVA ORA(L’UNICA!):incarichiamo le VERE eccellenze dei diversi ambiti a prendere il governo…a garanzia di coerenza saranno le pene CERTE,il buon senso di chi è si è guadagnato la propria capacità eccellente con fatica,impegno e passione!
L’AZIONE SARà LA PAROLA DELLA POPOLAZIONE UNITA:dobbiamo volere un sistema basato sulle eccellenze;la candidatura al governo deve essere il massimo dovere morale di chi è appassionato alla propria“arte”o scienza…c’è bisogno che le eccellenze vengano ARRUOLATE al MASSIMO DOVERE di servire il BENE COMUNE…CON LA STESSA DETERMINAZIONE E RIGORE CON CUI SONO COSTRETTI AD ARRUOLARSI NELL’ESERCITO I GIOVANI ITALIANI,PER PREPARARSI A DIFENDERE LA PATRIA;DIFENDERLA ADESSO DALL’IGNORANZA,CON LA MENTE E I FATTI INVECE CHE CON LE ARMI…
DISSIDENZA A QUALSIASI ORGANIZZAZIONE DI FACCIATA:ESTREMISMI,FASCISMO,MAFIA,“POLITCA VECCHIO STAMPO”E QUALSIASI ORGANIZZAZIONE CRIMINALE IN GENERE…
NESSUNO Può SDEGNARSI PER LA DISSIDENZA GANDHIANA perché ERA CONDIVISA DALLA POPOLAZIONE INTERA E AVEVA UN FINE NOBILE:LA LIBERTà DI LAVORARE PER IL PROPRIO CREDO E IL PROPRIO FUTURO…
EVOLVIAMOCI!RESETTIAMO LA POLITICA ADESSO!NON+COMPROMESSI

Arazio Sputuleri, Catania Commentatore certificato 21.12.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho saputo che il ministro Prestigiacomo ha deciso di eliminare il "Parco nazionale dello Stelvio": la notizia mi sembra di un'assurdità senza limiti.
Un parco dove con grande fatica si cerca di preservare fauna e flora da più di cent'anni. Ma,forse é perchè qualcuno, amico di qualcun'altro non gliene frega niente e vuole farsi la villa a pochi metri nel territorio tutelato, o quella stazione sciistica che vorrebbe mettere una seggiovia in quella bellissima valle e farci così altre piste, ma non si può perchè é nel territorio del Parco: eliminiamolo, così quelli del Parco non potranno più rompere i coglioni alla gente per bene e non potranno più dire qui non si può, là é proibito e con l'occasione,ci sono tanti cervi, camosci, finalmente si potrà avere il permesso di ammazzarli a volontà e faremo contenti i ristoratori del posto perchè potranno avere carne fresca a buon mercato: con la crisi che c'è é una buona occasione anche per dare finalmente il via libera a tutti quelli che aspettavano un'occasione come questa per fare dei buoni investimenti nel territorio.
Già che ci siamo,eliminiamo anche il "Parco del Gran Paradiso", é già da troppo tempo che esiste,é ora di farci un pò di strade e qualche albergo dove i clienti potranno sparare ai camosci direttamente dalla terrazza.
Auguri Bell'Italia!
Lucio Scappini.

LUCIO SCAPPINI 20.12.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento

dimenticavo...strano caso il comune di milano ha deciso l'obbligo di catene....strano caso berlusconi stringe contratti di gas....questi sanno già tutto ma nn lo dicono....aprite gli okki....

davide sias 20.12.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi nessuno ne parla...ma gli scenziati ormai parlano di un imminente mini era glaciale certo nn sarà improvvisa in un solo anno ma col passare degli anni ogni anno il freddo e la neve sarà sempre più marcato...anke nel sud e città come roma dovranno abituarsi alla neve...fate ricerche...sulla mini era glaciale in arrivo...nn capisco perkè i governi non ne parlino...ormai il riscaldamento globale lo abbiamo capito è una bufala ci hanno goibbato su un ciclo normale della terra di un riscaldamento normale....cmq una fase di glaciazione comporta anke alluvioni e questo stà succedendo....poi nn parlano neanke del rallentamento della corrente del golfo che porta un clima mite in europa...questa corrente si stà fermando e nessuno ne parla...aprite gli okki italiani e soprattutto mondo....

davide sias 20.12.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate del vulcano islandese questa estate e il casino che ha provocato, bloccando tutti i voli da e per l'Europa? Il problema non è il vulcano o la neve o i fiumi in piena (Vicenza docet), ma che per continuare a far crescere sto caxxo di PIL dobbiamo far spostare sempre piu' gente e piu' merci e costruire case e aziende dove non sarebbe consentito, col risultato che una nevicatina che avrebbe fatto sorridere mio nonno, ora rappresenta un incubo. Io ho deciso di lavorare a 1 km da casa e per due giorni sono andato a piedi a lavorare, i miei figli vanno a scuola a 200 m da casa e non hanno perso un giorno. Meditate gente meditate.

Pasquale Zuppala 20.12.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao.
Abbiamo dimenticato che appena la primavera sfocia in temperature più elevate arriva anche il grido di dolore "AL CALDO AL CALDO!" con tiggì che parlano di vecchietti e bambini che devono stare al fresco, bere acqua, mangiare frutta e verdura.
Come dice giustamente Grillo a dicembre la neve capita che scenda.
Così come in giugno/luglio capita che faccia caldo.
Il 2010 è stato l'anno più caldo dal 1850 ovvero da quando si hanno dati sulle temperature.

L'ANNO PIU'CALDO.
ALMENO FINO A NOVEMBRE.

Poi il Pianeta, innervosito dalla previsione, ha cominciato a mandare segnali di naturale inverno.

Il problema è che pensiamo di essere chissà cosa rispetto all'età del Pianeta, ci siamo autodefiniti Antropocene, ma misurando e comparando siamo più o meno 4 secondi (da neanderthal) nell'arco di 24 ore, e vogliamo comandare il clima...

Ovvero fragole a gennaio e neve ad agosto, magari per soddisfare voglie da euro o usacentrici...

Chissà se riusciremo a capire in tempo che siamo noi ospiti del pianeta e non il pianeta un nostro servitore...

Parlavo del pianeta Terra per i distratti.


Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 20.12.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

...siamo alle solite. l'italico talento di "genio e sregolatezza" ormai si limita solo alla sregolatezza spinta ai massimi livelli.
Quando ad occuparsi di un poblema di questo tipo si è in troppi, la maggior parte dell'energia si dissipa nella frenetica attività dello "scarica barile" con le ovvie conseguenze sotto gli occhi di tutti.
L'Italia è un bellissimo paese.
Peccato che gli italiani siano sempre di meno un bellissimo popolo.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 20.12.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

dopo decine di post inutilmente rancorosi eccone uno che mi piace. complimenti.

pistola reale, sioux city, iowa Commentatore certificato 20.12.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Si discute molto dei motivi per cui moltissime persone sono rimaste bloccate in autostrada in Toscana per decine di ore. Io non c'ero ma so esattamente le cause in quanto i problemi sono sempre gli stessi da almeno 20 anni cioè da quando io guido. 

Il primo problema è il Pedaggio che domina su tutto: le Autostrade non prendono mai in considerazione il fatto di chiudere gli accessi, di non far circolare i camion, difar tornare in dietro le automobili in particolari circostanze. L'importante è che si entri e si esca solo pagando.

Il secondo grave problema è l'informazione: solo una radio cioè Isoradio da costantemente notizie (anche se in modo discutibile). Le altre radio Rai non dicono quasi nulla. Le radio commerciali anch'esse non dicono nulla eccetto una. Ma Isoradio si sente quasi solo in autostrada: ora se sei una persona che deve decidere se mettersi in viaggio o meno, se prendere o meno strade alternative, una radio che si sente solo in autostrada a volte nemmeno lì, non ti aiuta nel momento decisivo del viaggio cioè la partenza: partire o rimandare? Percorso normale o percorso alternativo? Tutti questi dubbi non trovano soluzione in una radio che non si sente al di fuori dell'autostrada!!!

Il terzo problema naturalmente è dato dagli automobilisti che in realtà nella maggior parte dei casi non pensano proprio di ascoltare Isoradio, di informarsi prima di partire, attrezzare l'automobile nel modo giusto, partono e basta senza pensare guardare valutare nulla. Per non parlare di come guidano, specie in condizioni critiche. Rispettare i limiti non vuol dire essere prudenti! A volte è necessario andare molto molto piú piano! Le distanze di sicurezza non sono un accessorio costoso!!!! Perché nessuno le applica?

La neve quindi non ha colpe in quanto non possiamo stupirci se piove ogni tanto, se c'è il sole ogni tanto, se nevica, o se fa troppo freddo.

Giampaolo Silvestri 20.12.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che molti dispensano consigli-consigliando d'attrezzarzi e arrangiarsi-ecco arrangiarsi, questo è ciò che io rilevo in questi commenti.
E' bene precisare che di neve non ne è caduta nemmeno più di tanta..il rpoblema è che le precipitazioni hanno interessato zone di Pianura, dove raramente si manifestano questi eventi climatici.
E data la circostanza, pronosticata in anticipo..non è stato organizzato nulla..Comuni,Provincie,Prefetture,ecc...questo ci da l'idea di che pasta sono fatte le istituzioni...
Il Grande Carrozzone Istituzionale è solo uno strumento "magna soldi" iperburocratizzato ...e poi mi dovrei mettere pure a spalare la Neve...Fanculo!!!!
Caso mai ci si mette i Sindaci,L'assessori, i Prefetti..e tutti i politici....

roby f., Livorno Commentatore certificato 20.12.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è del ministro competente che non ha classificato la nevicata come "grande evento", per cui la combriccola di BertoLadro non è intervenuta...

Masimo De Vecchi 20.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, venerdì 17 tornavo a casa da lavoro come pendolare per cambiare a Vicenza e dirigermi a PD. Dopo l'annunciato ritardo di 35 min il treno che dovevo prendere è finalmente arrivato, uno dei pochi ritardi che ho trovato nei soli tre mesi da pendolare che ho fatto, comunque in orari non ultratrafficati: sempre mattina presto/sera "tardi". Alla partenza della coincidenza ritardataria il treno di fronte si era bloccato per quanche guasto a noi non specificato (freddo, neve, vetustàm boh ?!?) e quindi ci hanno fatto aspettare senza alcuna indicazione precisa. Dopo più di 1 ora quasi tutti sono stati spostati in un ICity, mentre, suppongo una decina, di sfortunati, fra cui io, abbiamo dovuto aspettare più di 2 ore in quel treno prima di ripartire; alla fine sono arrivato a casa con 38,8 di febbre già montante in partenza da lavoro. Invece di pensare ad opere mastodontiche ed a volte persino in deroga alle leggi in vigore, non sarebbe più importante garantire i servizi minimi ai cittadini, come ad esempio treni efficienti e non più vecchi, con ritardi minimi, porte che si aprono, bagni non bloccati, sale d'attesa decenti o almeno esistenti, eventuali mezzi sostitutivi ?? Oppure bisogna pagare le tasse/tariffe per avere servizi scadenti ed anche per chi non usa mai i mezzi pubblici/privatizzati e se ne va in giro a sciare con macchinoni detassati o gioca sui nostri malanni per rifarsi casa, macchina, ecc... ??
Simone
PS: Non sono superstizioso.

Simo Somi 19.12.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tg ? e chi ne guarda più....dicono sempre le stesse nevate..........

Marino S., iglesias Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Io direi di spaccare il culo a CHICCO TESTA DI GRAN CAZZO del PDS
Se continua a fare pubblicita' al nucleare giurlo che gli infilo una bomba atomica nel culo

alex drastico 19.12.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...la neve è sempre la stessa,ma dobbiamo imparare tutti a non chiedere sempre ad altri di fare che possiamo fare noi.Basta lamentarsi !!
IMPARIAMO a pulire il ghiaccio sul parabrezza con il raschietto,non con il motore in moto e lo spray deghiacciante; spalare la neve davanti a casa(che fà bene alla salute),non buttare tonnellate di sale; a montare le catene non solo tenerle in macchina senza saperle usare.

max milano 19.12.10 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il problema della neve, non è solo italiano, ma di tutte le popolazioni altamente mecanizzate. Per sciare occorrono attrezzi e abiti adatti. Non si va in montagna in costume da bagno e piedi nudi.Pansiamo se dovesse mancare la corrente elettrica per una settimana ? Mezza Europa sarebbe a terra. Una nuova parola si sta coniando : sauverenisme: probabilmente tradotto con “salvatorismo” per indicare la corrente, o il progetto in gestazione a Bruxelles di salvare gli stati della zona
“ euro” in fase di regressione fallimentare, concedendo prestiti. Pare che gli stati ritenuti “forti”, destinati a subirne le spese, oppongono reticenze. Gli stati forti, sarebbero Germania e con qualche condizione, la Francia. L’Italia, in seguito all’operato della maggioranza e particolarmente da certi fronzoli vaganti dell’opposizione, è parte degli stati minori, come Grecia, Portogallo e Eire. La Grecia pare sia vittima della esagerata abitudine di evadere le tasse, la stessa spada che pende sulla testa turrita dell’Italia. La Grande Bretagna, pure non essendo totalmente “europea”, teme che la vicinanza dell’Irlanda, se dovesse cadere, le sia fatale, e sicuramente farà parte dei “salvatoristi”. I tecnici finanziari stranieri, pensano che se va verso le elezioni anticipate, l’Italia finirà nel numero dei salvabili e magari tirata fuori, grazie alla carità dei grandi stati e non alle novene dei cardinali e dei vescovi, che tanto impiccio dimostrano per noi, poveri peccatori impenitenti.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 19.12.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo denunciare i gestori della società AUTOSTRADE per sequestro di persona. Far entrare gli utenti e non permettere più la loro uscita dall'autostrada è un sequestro di persona, hanno chiesto anche il pagamento del "riscatto", il pagamento pedaggio. Nei paesi civili come la Croazia, L'Albania, la Bulgaria, la Romania... il Portogallo, lo Zambia ecc. ecc. se non sono in grado di far funzionare le autostrade, garantendo l'arrivo, le chiudono le autostrade, le autostrade vengono chiuse...... La civile italia..... sequestra gli utenti. e fa pur di farsi pagare il pedaggio transitare tutti senza garantire la viabilità. Vergogna, Vergogna, Vergogna.....

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 19.12.10 19:32| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE: ORA VOGLIO VEDERE SE DOMANI AL TAVOLO DEL MINISTRO MATTEOLI PRENDE E "RITIRA LA CONCESSIONI"...QUESTI CI FANNO I SOLDI E LASCIANO LA GENTE NER CASINO...MA LE "CONCESSIONI NON LE RITIRANO MAI".
E NON SI FACCINO INFINOCCHIARE GLI AUTOMOBILISTI O I PASSEGGERI DEI TRENI...CON I RISARCIMENTI..
SE ANDIAMO NOI AL GOVERNO ALLA PRIMA OCCASIONE NI SI RITIRANO TUTTE LE CONCESSIONI..TIE' E NON LI SI DA UN CAZZO..ANZI SI VOLE I SOLDI NOI...S'ATTACCANO....

roby f., Livorno Commentatore certificato 19.12.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

In questo, l'Italia è tornata ad essere unita: bloccata da venti centimetri di neve dalle Alpi agli Appennini. E sono tornati in sintonia anche pubblico e privato: non solo se ne sono infischiati gli enti tipo comuni, province (che hanno perso una buona occasione per dimostrare che servono a qualcosa), regioni e quant'altro. Ma anche i privati a livello di centri commerciali e attività in genere hanno ritenuto di non fare nulla! Viva l'Italia!!!!!
Se cadiamo in ginocchio per un pò di maltempo vuol dire che non siamo poi quelle grosse menti che si dice! Auguri
Bruno Tardolini

Bruno Tardolini 19.12.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Chi invoca l´ utilizzo della metodologia fascista rivolta agli studenti é un teppista che deve essere arrestato e processato per apologia al fascismo.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 19.12.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Io vivo in montagna, a Courmayeur, grazie al cielo qui nevica copiosamente tutti gli inverni. Quello che non capisco è come mai da quando i milanesi hanno scoperto il SUV quando nevica c'è più caos di prima (una risposta potrebbe essere che i SUV siano delle macchine di merda adatte solo a compensare le misure ridotte del pene dei loro proprietari)

matteo Ghiazza 19.12.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Quando la natura ci fa notare che siamo noi quegli sbagliati, godo!!!

FORZA NATURA,,,, e lo dice un cacciatore!!!

maurizio fioravanti 19.12.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Sul fatto della Neve è vero e molto curioso benche in Italia ci siano le Alpi e nevica tutti sembrano sbalorditi lo dicono perfino nella mia città natale VERONA cosa che quando ci vivevo era naturale le imbiancate tra dicembre e febbraio. Adesso anche a verona tutto si ferma mi raccontano e leggo sui quotidiani online. Ora vivo a Budapest qui la neve inizia alla fine di novembre e a volte finisce ad Aprile. In Ungheria a parte il freddo le Alpi non ci sono le persone viaggiano normalmente vivono normalmente e nessun trasporto si ferma. Budapest che ormai conta quasi 13 milioni di abitanti la neve il vento e le tempeste di neve fanno parte della quotidaneità. Forse perche in italia ormai fa tutto notizia fore perche attirare le attenzione su altre cose fanno sembrare le cose più gravi cosi meno grave la cosa sicura comunque è che gli italiani in italia sono diventati molto strani o forse sono io che non mi sento più italia. Un saluto e tanti auguri da un italiano a Budapest...

Luca P., Budapest Commentatore certificato 19.12.10 17:16| 
 |
Rispondi al commento

La Repubblica:Lei ha detto, dopo il voto sulla mozione di sfiducia, che è importante garantire la governabilità. Ma la Chiesa italiana si sente obbligata a difendere Berlusconi?

Bagnasco"La governabilità è quello che tutti chiedono per affrontare i nodi irrisolti.

...

FINCHE' LA CHIESA SOSTERRA' 'CERTA GENTE' AL POTERE (ANCHE IN ITALIA)SARA' BENE VEDERE COME CERTA CHIESA INTENDE IL BENE DI UN PAESE:

"LA SOTTILE LINEA NERA: DAL GOLPE ALLA MORTE, I RAPPORTI TRA PINOCHET E IL VATICANO"

Benedizione apostolica

Perso il potere, tuttavia, il feeling fra l’ex dittatore (SANGUINARIO, TORTURATORE, GOLPISTA, ASSASSINO ndr) e il VATICANO NON SI spezzò: il 18 febbraio 1993, giorno della sue nozze d’oro, Pinochet (IL DITTATORE GOLPISTA SANGUINARIO E TORTURATORE E ASSASSINO ndr)ricevette due AFFETTUOSI messaggi di AUGURI da parte del SEGRETARIO DI STATO VATICANO SODANO, e di GIOVANNI PAOLO II. "Al generale Augusto Pinochet (IL TORTURATORE CRIMINALE GOLPISTA CHE FACEVA SPARIRE NEL NULLA GLI OPPOSITORI AL SUO REGIME ndr) Ugarte e alla sua distinta sposa, Signora Lucia Hiriarde Pinochet, in occasione delle loro nozze d’oro matrimoniali e come pegno di ABBONDANTI GRAZIE DIVINE (MI SI STA DICENDO CHE DIO AMA E BENEDICE I TORTURATORI SANGUINARI, CRIMINALI E GOLPISTI????????? ndr) – scriveva IL PAPA – con GRANDE PIACERE (!!!!....ndr)impartisco, così come ai loro figli e nipoti, una benedizione apostolica speciale". Ancora PIU' CALOROSO(!!! ndr)il messaggio di Sodano in cui scrive di aver ricevuto dal pontefice "il compito di far pervenire a Sua Eccellenza e alla sua distinta sposa l’autografo pontificio qui accluso, come espressione di PARTICOLARE BENEVOLENZA(!!! ndr)"; "Sua Santità – aggiunge – conserva il commosso ricordo del suo incontro con i membri della sua famiglia in occasione della sua straordinaria visita pastorale in Cile". E conclude confermando all’ex dittatore "l’espressione della mia PIU' ALTA E DISTINTA CONSIDERAZIONE" (v. Adista n. 48/93).


CONT

Dino Colombo Commentatore certificato 19.12.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bagnasco: "La Chiesa non fa politica
ma sui valori dei cattolici non si tratta"

......

Bagnasco...se la Chiesa è UNIVERSALE, PERCHE' NON VAI ANCHE IN CINA A FARE QUESTE DICHIARAZIONI?

Facile fare i 'GRANDI' in Italia eh?

Dino Colombo Commentatore certificato 19.12.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

La strategia della "distensione" di Sodano culminò nell’aprile 1987 quando, anche con l’aiuto di diversi membri dell’OPUS DEI (SEMPRE LORO....ANCHE CON I DITTATORI SANGUINARI, TORTURATORI E CRIMINALI...ndr) che ricoprivano POSIZIONI IMPORTANTI NEL GOVERNO CILENO (DEL DITTATORE SANGUINARIO E TORTURATORE PINOCHET ndr)(come Francisco Javier Cuadra, segretario generale del governo), organizzò il viaggio di Giovanni Paolo II in Cile: una "visita pastorale" che si concluse con l’apparizione – ripresa da tutte le televisioni e i giornali del mondo – di papa Wojtyla e del dittatore Pinochet che, insieme, affacciati al balcone della Moneda, salutano e benedicono la folla.(BELLA L'IMMAGINE DEL CAPO SUPREMO DELLA CHIESA CATTOLICA CON ACCANTO IL DITTATORE SANGUINARIO, CRIMINALE E TORTURATORE DI GENTE INERME, PINOCHET..ndr) La CALOROSA LEGITTIMAZIONE del regime pinochettista da parte del papa provocò dure reazioni, anche in una parte consistente del mondo cattolico, fortemente critico nei confronti della dittatura cilena e dell’ALLEANZA MILITARI (leggi 'PINOCHET' IL TORTURATORE GOLPISTA E SANGUINARIO CRIMINALE ndr)con la CHIESA(v. Adista nn. 29 e 30/87).


http://www.donvitaliano.it/?p=352

...

ci tengo a sottolineare che PINOCHET ERA UN DITTATORE SANGUINARIO, TORTURATORE ECC affinchè il lettore non dimentichi MAI con chi è capace di allearsi la chiesa.(anche in Italia)

Dino Colombo Commentatore certificato 19.12.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Fassino, alfiere di una mediocrità di tendenza.

Lui è trendy, come tutti questi quaqquaraquà da palcoscenico politico.

Aveva ragione Goebbels, l'incessante propaganda della mediocrità l'ha resa credibile, guardate Pippo Baudo, Gasparri, Bondi.....

La moda corrente, da quarant'anni a questa parte, è la banalità della cialtroneria in ogni campo.

Quando ( e se ) ci sarà la rivoluzione ghigliottineremo questa classe politica ed i suoi sicofanti, nel mentre i burattinai, criminali ma non scemi, staranno già reggendo le fila della deriva rivoluzionaria.

Il '68 non ha insegnato niente a nessuno?

D'alema, fassino e molti altri sono stati defecati in quegli anni...

Pensate davvero che costoro abbiano capacità e gradi di libertà, nel bene e nel male?

Attenti, vari Roberspierre e Danton in erba, bisogna sapere quello che si fa:

Bancafarmapetrolarmimafia Transworld vi attende al varco con la mano di ferro ed il guanto di velluto, tutto il resto è velo di maya...

K.S. Von Stauffenberg 19.12.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento


Riduzione del 60 % del numero dei deputati e senatori.
Riduzione del numero dei consiglieri regionali del 60%.
Eliminazione delle province.
Tetto massimo dello stipendio dei parlamentari a 6000 € al mese tutto incluso.
Eliminazione di qualsiasi vantaggio (trasporti , cinema,a e quant’altro per i politici).
Abolizione totale dei finanziamenti pubblici ai partiti e ai giornali .
Impossibilità di candidarsi a qualsiasi carica pubblica per i pregiudicati e i condannati in secondo grado.
Eliminazione della prescrizione giudiziaria.
Raddoppio della pena per chi querela senza motivo ma (vedi gabanelli)
Equiparare il sequestro di persona semplice a quello a scopo di lucro.
Ergastolo per la pedofilia e lo stupro.
Validità dei filmati , foto, e registrazioni audio a scopo processuale.
20 anni di galera per bancarotta fraudolenta.
Sequestro e vendita dei beni per chi evade oltre i 50000 euro.
Affitto gratis per 5 anni per chi ha affittato in nero.
Riduzione delle tasse sui passaggi di proprietà degli immobili di un valore inferiore a 1.000.000 di euro.
Liberalizzare la apertura delle farmacie e degli uffici notarili.
Abolire qualsiasi trattamento pensionistico superiore a 3700€ al mese.
Tetto massimo di una frequenza televisiva per qualsiasi persona o società o ente qualunque.
Tetto massimo di 3 reti televisive pubbliche
Pubblicazione degli evasori fiscali condonati da tremorti e richiesta di sanzione del quadruplo dell’evaso.
Banda larga ovunque.
Riduzione drastica della vendita di acqua in bottiglia e obbligo per tutti i comuni di fornire acqua potabile(secondo i parametri europei) a tutti i cittadini.
10 anni di galera per chi truffa lo stato.
Aumentare le tasse ai ricchi e diminuirle a chi possiede un reddito inferiore a 30000€
Controllo dei prezzi petroliferi sottoposto a referendum propositivo
Introduzione dei referendum propositivi.
Abolizione del quorum nei referendum
Rispetto dei referendum o pestaggio immediato dei parlamentari.
tetto ai patrimoni personali,

al casula, cagliari Commentatore certificato 19.12.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Giovani studenti, i Poveri, i Militi antimilitaristi, i Professori Antisfacisti, i Migranti antileghisti, ci portano un Barlume di Riscatto Civile, possibile Rinascita sulle Ceneri Fumanti del Berlusconismo.

Come dopo la caduta del Terzo Reich, potremo, valigia di cartone, Toppe, e pur ancor Cartone ai piedi, a suola, cercar lavoro in tutto il mondo, a Testa alta.
I Gerarchi, gia' san Tutti, chi sono...

Roma Brucia, e talun dice: Gela...

enrico w., novara Commentatore certificato 19.12.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento

alò ectoplasmi di mussolini

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.12.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli schiavi perdono tutto nelle loro catene, anche il desiderio di liberarsene; amano la loro schiavitù come i compagni di Ulisse amavano il loro abbruttimento.

Se dunque ci sono schiavi per natura, è perchè ci sono stati schiavi contro natura.

La forza ha creato i primi schiavi, la loro viltà li ha perpetuati.

Il più forte non è mai tanto forte da essere sempre il padrone, se non trasforma la sua forza in diritto e l'obbedienza in dovere.

L'uomo è nato libero, e ovunque è in catene. Anche chi si crede padrone degli altri, non è per questo meno schiavo di loro.

*****************************

Come potremmo essere contrari a queste parole? IMPOSSIBILE !!!

E solo che non so come farei a spiegare a mia moglie e ai miei figli che non porterò più un salario a casa per i prossimi 2-3 anni,

che invece di lavorare andrò a fare la RIVOLUZIONE.

Il potere queste cose le sa, le sa benissimo e ci sguazza dentro.

GIOVANI, siete la nostra ultima speranza!

saluti comunisti, anarchici

TONY .. Commentatore certificato 19.12.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Minority report. Trama:

Nell'italia del 2010 la tecnologia è arrivata ad un punto tale per cui i crimini possono essere intercettati prima di essere commessi. Un poliziotto, GASPORAMARRO, che fa parte della divisione pre-crimini, tramite 3 veggenti vergini(?) carfagna, gelmini e santanche'riesce a prevenire disordini sociali ancora prima che avvengano.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che, in inverno: "accidenti che freddo, non vedo l'ora che arrivi l'estate!"[.....]

Gli stessi che, quando arriva l'estate: "accidenti che caldo, non vedo l'ora che arrivi l'inverno!" [e così all'infinito... finchè morte non se li porti]

Meteoschizofrenia italica! (Fosse solo quella!)

Il Grande Yougurt 19.12.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

LA DOMANDA MI NASCE SPONTANEA...MA IN FRANCIA (NEL NORD DELLA FRANCIA), IN GERMANIA, IN SVEZIA, IN NORVEGIA, IN SCOZIA, INSOMMA DOVE PRESUMIBILMENTE nevica, con la n minuscola....come fanno....???

nadia somma 19.12.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Notiziola divertente, direi quasi natalizia..ladri di vecchio stampo..

Maltempo: ad Asti ladro ruba vecchie auto per scaldarsi.
(ANSA) - ASTI, 18 DIC - Ruba vecchie auto per trascorrervi la notte al caldo: e' questo l'espediente scelto da un ladro, finora sconosciuto, per combattere l'ondata di gelo che si e' abbattuta anche su Asti.
Auto trovate la mattina intatte ma senza benzina usata la notte.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento

"Roma, 31 maggio 2010
Mauro Moretti, ad del Gruppo FS, è tra i nuovi 25 Cavalieri del Lavoro nominati oggi dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano."
.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
"Toscana, 17 dicembre 2010
Un qualunque pendolare si reca in stazione alle 13:00 dopo 8,5 ore di lavoro e sveglia alle 03:30, sui binari è appena iniziata ad imbiancare della neve, i treni sono già tutti bloccati, nessuno che sappia dare spiegazioni, pannelli luminosi degli orari fuori servizio, sala d'attesa inesistente e super affollata, biglietteria e ufficio informazioni presidiate dalla polizia... il pendolare riesce a prendere il treno di ritorno alle 23:30 dopo solo 10,5 ORE di attesa alla diaccio."


CARISSIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA,

INVECE CHE PREMIARE E DARE ONOREFICENZE A CHI NON FA NIENTE PER IL BENE DEL PAESE, PRENDA UN CITTADINO QUALUNQUE CHE CONTINUA A PAGARE LE TASSE E I TRASPORTI NONOSTANTE QUESTI DISSERVIZI E LO INSIGNI DI UN TITOLO DELLA NOSTRA ITALIA PER PROVARE VERAMENTE A CAMBIARE LE COSE!!!

MA FORSE ANCHE LEI VUOLE CHE TUTTO CONTINUI COSI...

N.B.
Purtroppo non posso nemmeno evitare di andare al lavoro quando nevica perchè ho L' INGRATO compito di lavorare per negli ospedali per curare la salute di altre persone.

l antidemagogo Commentatore certificato 19.12.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento


oramai anche gli extracomunitari evitano l'Italia

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il capitano dei carabinieri Saverio Spadaro Tracuzzi, già in servizio al Centro Dia di Reggio Calabria, è stato arrestato con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione.
Faceva la spia a favore della malavita.

Ora io vorrei sapere dall'esimio testa di caxxo del ministrello della guerriglia 'gnazio la puzza se, contro questo pezzo di merda di traditore, si incazzerebbe e userebbe la stessa invettiva che ha usato contro lo studente "vigliacco".
In particolare gli chiederei: essendo i carabinieri parte dell'esercito, non si configurerebbe il reato di alto tradimento? con conseguente corte marziale?

carmine d9 Commentatore certificato 19.12.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi si domanderà se sono principe o legislatore per scrivere di politica.

Rispondo di no, è per questo che scrivo di politica.

Se fossi principe o legislatore, non perderei tempo a dire quel che bisogna fare; lo farei, o tacerei.

********************

A sentir sul da farsi da parte della nostra maggioranza di governo, sembrerebbe che essi vengano da un altro pianeta.

O forse siam noialtri degli alieni.

saluti alieni

TONY .. Commentatore certificato 19.12.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi vedo miei figli gioccare giù nel cortile

e ci penso veramente!

sembrano due mosche nella merda di neve milanes;;)

Brasillllllllll stiamo arrivando noi siamo per il sole per il caldo, per la gente che si accontenta con poco.

Poi qui sono tutti berlusconiani ;;)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINCHE' LA CHIESA SOSTERRA' 'CERTA GENTE' AL POTERE (ANCHE IN ITALIA)SARA' BENE VEDERE COME CERTA CHIESA INTENDE IL BENE DI UN PAESE:

"LA SOTTILE LINEA NERA: DAL GOLPE ALLA MORTE, I RAPPORTI TRA PINOCHET E IL VATICANO"

È morto lo scorso 10 dicembre (2006), all’età di 91 anni, AUGUSTO PINOCHET, capo del regime militare che governò il Cile dal 1973 al 1990: 17 anni di dittatura in cui si contarono, secondo le stime ufficiali, oltre 3mila DESAPARECIDOS, 30mila TORTURATI e 500.000 di esuli.

"(...)con l’arrivo di SODANO (SI, PROPRIO QUELLO CHE ADESSO E' CARDINALE!...ndr)alla Nunziatura, nel 1977, le relazioni fra regime militare e Chiesa si fecero meno tese e proseguirono sulla via (...)della COLLABORAZIONE (...), il nunzio preferì scegliere la via del dialogo, difendendo la Chiesa-istituzione PIU' CHE L'INCOLUMITA' DELLE VITTIME della dittatura(...)

http://www.donvitaliano.it/?p=352


Dino Colombo Commentatore certificato 19.12.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento

L'Africa è sempre Africa, anche nel cuore di Roma...

http://www.youtube.com/watch?v=wjGKPPX8bLo

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 19.12.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la televisione e´la droga gratuita a cui ogni italiano che non siede in parlamento e dunque non puo´ averne di buona, si affida.

il maltempo e´ spettacolo, qualcosa di cui discutere per assare il tempo perche´ i temi importanti sono i soldi che ci arriveranno dalla russia di putin e dalla libia di gheddafi grazi alle straordinarie capacita´e strategie economiche del governo attuale che lavora per il bene del paese e la sua modernizzazione. quelli sono i temi grandi, importanti sui quali rasserenati andare a letto...sempre che si viva dove non nevica troppo!

ps: inutile guardare ai paesi organizzati per la neve, perche´la mica e´come roma dove non nevica mai!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

comitati di Terzigno e dell'Aquila e di tutte le componenti sociali in piazza il 14 dicembre, comprandosi letteralmente la possibilità di continuare a governare questo paese. Per questo ci teniamo a sottolineare che non ci appartengono vecchie etichette proprie di movimenti passati: black block, estremisti, violenti
sono termini che non ci appartengono. Ci appartiene invece l'indignazione e l'espolosione di una rabbia sociale diffusa, l'ansia per il futuro e la voglia di continuare a costruirlo giorno dopo giorno.
Il 22 novembre ritorneremo nelle strade di questa città, nonostante la certa approvazione del Ddl Gelmini, la posta in palio per gli studenti è molto più alta. Dopo martedì non torneremo indietro continueremo a costruire un'unione reale con tutti i conflitti sociali per costruire lo sciopero generale e mandare a casa questo governo. La nostra fiducia non è in vendita!

Solidarietà agli studenti e alle studentesse arrestati!

Studenti in mobilitazione della Sapienza - Ateneinrivolta



ippolita zecca, genova Commentatore certificato 19.12.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

"La scissione e la confusione politica dell'opposizione a Hitler - ha scritto lo storico tedesco Hans Thamer - ebbe anche a che fare con la tecnica nazionalsocialista della presa del potere che mandò a monte, con la sua "rivoluzione legale", i modelli e le interpretazioni politiche del potere tradizionali indebolendo così le potenziali forze di opposizione. Con le loro manipolazioni apparentemente democratiche, nonché con la loro congiunzione ambivalente di tradizione e rivoluzione e di allettamento e minaccia, i nazionalsocialisti paralizzarono ogni minimo tentativo da parte degli oppositori di fare fronte comune".


Rivoluzione Liberale, pfui...

Scoraggiati, delusi e dubbiosi, i resistenti tedeschi erano divisi in tre gruppi piuttosto definiti, ognuno interprete minoritario di una avversione al regime che faticava a trovare piani d'azione comuni con gli altri.

Mancavano infatti gli strati sociali numericamente più ampi: non c'era la sinistra e la classe operaia, che mai avrebbe accettato di collaborare con la nobiltà prussiana per abbattere Hitler; non c'erano i vecchi esponenti della Repubblica di Weimar; assente, infine, era anche la borghesia e la classe imprenditoriale. In questo "vuoto" merita però di essere segnalata l'azione di piccoli gruppi slegati e spesso improvvisati, che svolsero azioni di scarsa utilità pratica ma di elevato valore morale. Come non ricordare quindi il sacrificio del gruppo della Rosa Bianca.

Chiesa, sei ancora una Rosa Bianca?
Oppure un Garofano Nero?

Giustizia, non Governabilita'.
Non ripetiamo lo stesso Errore.
Lo chiedono Hans e Sophie Scoll.
Ancora dovra' osare Von Stauffenberg? Von Tresckov? Karl Goerdeler?
Ancora l'esilio per Joseph Schumpeter, Theodor Adorno, Karl Popper?

Von Breitenbuchs, ancora sara' fermato al Margine della Linea Rossa?

Serrati nel Bunker, Bestia.
La Storia Universale, Divina, Sovranazionale ti sta Presentando il Conto.
Il resto, Mancia...

enrico w., novara Commentatore certificato 19.12.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, consueto ed imperdibile articolo di Scalfari su Repubblica (direi una, se non l'unica, cosa decente rimasta di quel quotidiano)......

Articolo STRE-PI-TO-SO!!!

Anacleto M. 19.12.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento


Quella del 14 dicembre è stata una giornata che ha segnato un dato di partecipazione fuori dall'ordinario. Oltre centomila tra studenti universitari e medi hanno manifestato con forza e determinazione per le strade di Roma bloccando ancora una volta la mobilità e riempiendo le strade con la loro indignazione verso l'operato del governo.


Sfiducia dal basso per il governo, si era detto, e sfiducia dal basso per il governo è stata, nel momento in cui tutta la pluralità di soggetti che hanno animato e costruito la resistenza nei confronti di un governo incapace, hanno sfilato per le vie di Roma assediando tutti assieme i luoghi decisionali del paese.


Due elementi sono emersi ieri nella città di Roma. Il primo è una democrazia viva, incarnata nei desideri e nei bisogni di una intera generazione, che costruisce ogni giorno il proprio diritto al futuro e ad una formazione di qualità, che vive sulla propria pelle le conseguenze della precarietà del lavoro e della vita. Una generazione che ha deciso di non accettare divieti nella giornata di martedì, e che ha cercato di raggiungere il Senato della Repubblica, per esprimere con forza il proprio dissenso. L'altro elemento è quello di un governo oramai in trincea, separato dal paese reale, ostaggio della propria corruzione e del proprio decadimento, espressione di una compravendita di voti impensabile in un paese europeo.
Proprio la notizia della fiducia alla Camera ha provocato un'esplosione di rabbia senza precedenti in Piazza del Popolo. Una rabbia che si è espressa collettivamente nei confronti di un governo che ha deliberatamente scelto di ignorare un'intera generazione in lotta da anni. La rabbia e la determinazione esplose nel pomeriggio sono la diretta conseguenza dell'atteggiamento del governo, che ha deciso di passare sopra ogni istanza e spinta proveniente dai movimenti studenteschi, come da quelli dei lavoratori, dei comitati di Terzigno e dell'Aquila e di tutte -SEGUE-

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 19.12.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

è morto padoa schioppa.
non era un granchè simpatico, ma come ministro dell'economia è stato solo leggermente migliore del buon tremorti.
nessuno lo rimpiangerà, ma chissà come balleremo (io certamente sì) quando schiatterà anche questo.

liliana g., roma Commentatore certificato 19.12.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ed ora si ricomincia con le code a tratti e i men at work come constato da 5 anni nel tratto A Brennero che percorro tra Trento e Verona, non si capisce a che cosa lavorino, le barriere acustiche già ci sono e i gardrail sono sempre quelli arruginiti da sempre comunque auguri e buon Natale festeggiato con gli spumanti trentini ben irrorati di ossido di piombo e lo strudel alle mele ipertrofiche:::::::::::::---------

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 19.12.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo quesito domenicale di interesse sociologico per gli amici del Blog:immaginando noi comuni cittadini su una piccola isola che si trova al centro di una fitta foresta paludosa di sabbie mobili, fredda e perennemente offuscata da una fitta nebbia, un luogo dove non arriva mai la piena luce del sole, un luogo dove qualsiasi cosa che si muove uccide: caimani, serpenti,ragnoni,
come fareste Voi a trovare il modo e la via di uscita????? Grazie per ogni risposta!

sorcio verde 19.12.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo in una zona considerata a rischio nevicate da novembre ad aprile. Qui le strade vengono
pulite anche quando non serve.
l'altro giorno qui lo spazzaneve è passato con 3 cm di neve rischiando di fracassare qualche botola.
Certo non ci si può aspettare la neve solo sui campi da sci e come la pioggia sono eventi naturali, cioè da mettere in conto quando ci si muove.
Anche lamentarsi è diventato un evento naturale tutto italiano. ma attenzione restano poi chiacchere da bar. Il giorno dopo è già tutto dimenticato. Ed è qui la grande lacuna nelle qualità italiote. L'essere conseguenti e affrontare le cose a mente fredda e non incazzarsi per un po e poi passare ad altro.
Ma non accetta che certe cose capitano proprio a lui.
Qui la neve non centra qui c'entra la stupidità umana che da noi abbonda.
Due settimane fa ero a Heathrow, il principale aeroporto di Londra, quasi mezzo metro di neve.
Aerei fermi da 6 ore dovevano mettere in sicurezza gli accessi alle piste e le piste stesse.
Ho visto volti preoccupati magari per appuntamenti persi di lavoropersi o coincidenze o altro ma non gente incazzata. Soltanto qualche italiano si distingueva dagli altri per il suo logorroico ciarlare di responsabilità di colpe ecc ecc.
Con chi se la prenderanno quando l'acqua o la neve arriverà alle loro finestre ??
daranno la colpa al Padreterno ??
Hanno dimenticato cosa sia la forza della natura.
Altro discorso sono le responsabilità di chi è pagato per far fronte a certi eventi, ma badate bene che certi imprevisti non sono completamente
gestibili.
Eppoi la neve è l'elemento naturale che statisticamente provoca meno danni di tutti.
Provatelo a chiede agli albergatori o sciatori
quando non nevica in montagna. Altro dramma al contrario.
Suggerimento: SE NON E'STRETTAMENTE NECESSARIO
STATE A CASA O USATE IL TRENO, SE NE AVETE LA POSSIBILITA'. MA NON CRIMINALIZZATE SEMPRE QUALCUNO PER COMPENSARE LA VOSTRA FRUSTAZIONE
CI SONO COSE BEN PEGGIORI CHE UN PO' DI NEVE.
GIU

giuliano viola 19.12.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Dal blog 'mercato libero', uno dei piu' seguiti in tema economico e che aveva previsto questa crisi gia' molto tempo fa..

UN PRIMO MINISTRO CHE NON HA CAPITO CHE IL PUNTO DI NON RITORNO E' ARRIVATO...SENTITE COSA DICEVA NON MOLTO TEMPO FA...UNA TOTALE MANCANZA DI VISIONE STRATEGICA SULL'ECONOMIA MONDIALE E ITALIANA...O UNA PRESA PER IL NASO DEGLI ELETTORI (da vedere)
IL GOVERNO HA FALLITO!!! E CON ESSO TUTTE LE OPPOSIZIONI NUOVE E VECCHIE!!!

NESSUN POLITICO ITALIANO OGGI RAPPRESENTA L'ITALIA. Nessuna ammissione di colpe, nessuna capacita' di programmazione economica di lungo periodo, nessun messaggio che porti fiducia nei cuori!

MERCATO LIBERO INSISTE: La soluzione deve essere cercata IN UN NUOVO MODELLO CULTURALE!
Il compito delle istituzioni E' cambiato: OGGI SI PUNTA A PREOCCUPARE LE PERSONE. In modo tale che quando le tasse aumenteranno (tramite una patrimoniale) o quando usciremo dall'euro, o quando il governo taglierà ancora il welfare...
IL GREGGE DI PECORONI, IL POPOLO DEGLI ALLOCCHI LO ACCETTERA' PRENDENDO ATTO CHE ERA L'UNICA SOLUZIONE POSSIBILE.

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2010/12/italia-voglia-di-fuga-il-futuro-dei.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La Nevicata del '56

"Ti ricordi una volta
Si sentiva soltanto il rumore del fiume la sera
Ti ricordi lo spazio
I chilometri interi
Automobili poche allora
Le canzoni alla radio
Le partite allo stadio
Sulle spalle di mio padre
La fontana cantava
E quell'aria era chiara
Dimmi che era così
C'era pure la giostra
Sotto casa nostra e la musica che suonava
Io bambina sognavo
Un vestito da sera con tremila sottane
Tu la donna che già lo portava
C'era sempre un gran sole
E la notte era bella com'eri tu
E c'era pure la luna molto meglio di adesso
Molto più di così
Com'è com'è com'è
Che c'era posto pure per le favole
E un vetro che riluccica
Sembrava l'America
E chi l'ha vista mai
E zitta e zitta poi
La nevicata del '56
Roma era tutta candida
Tutta pulita e lucida
Tu mi dici di sì l'hai più vista così
Che tempi quelli
Roma era tutta candida
Tutta pulita e lucida
Tu mi dici di sì l'hai più vista così
Che tempi quelli."

Mia Martini

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Propongo il DASPO del popolo; sputi in faccia a Berlusconi e alla sua marmaglia appena sono a tiro, in primis Bossi, Maroni, Gasparri.

dr. Jekill 19.12.10 14:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

"NOI POLIZIOTTI IN DIVISA SENZA ODIO"
La lettera di un agente, che era a Piazza del Popolo il 14 dicembre, pubblicata sul corriere della sera con richiamo in prima pagina.
Chi volesse leggerla la trova cliccando sul mio nome.
Buona domenica

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 19.12.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

UEH candiani!CAPISCO CHE TU SIA UNO DEI POCHI ALFABETIZZATO TRA I LEGHISTI.MA ALMENO LA DOMENICA SVAGATI,ESCI VAI AL BAR,AL CINEMA,A DONNE;SUVVIA SPARISCI DA QUESTO BLOG.
cordialmente oskar

oskar matzerath 19.12.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo aspettarci che quella bestia che ha tentato di uccidere un ragazzino diventerà il successore di "la rissa" visto quali devono essere le credenziali per diventare ministro della difesa o sindaco di Roma.
Questi due (rispettosi) cittadini evidentemente erano i più adatti a ricoprire cariche così rilevanti e quindi trovano giusto, che le manifestazioni non si debbano fare a mani nude e se al posto del casco avessero avuto accette e picconi, sarebbero entrati subito in Parlamento. E' così che si fa politica da noi, evviva!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 19.12.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

L´ oppressione si rivolta contro chi la esercita.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 19.12.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Lei ha detto, dopo il voto sulla mozione di sfiducia, che è importante garantire la governabilità. Ma la Chiesa italiana si sente obbligata a difendere Berlusconi?
"La governabilità è quello che tutti chiedono per affrontare i nodi irrisolti. (Rep.it)

VEDIAMO COME LA CHIESA INTENDE IL BENE DI UN PAESE:

"LA SOTTILE LINEA NERA: DAL GOLPE ALLA MORTE, I RAPPORTI TRA PINOCHET E IL VATICANO"

È morto lo scorso 10 dicembre, all’età di 91 anni, AUGUSTO PINOCHET, capo del regime militare che governò il Cile dal 1973 al 1990: 17 anni di dittatura in cui si contarono, secondo le stime ufficiali, oltre 3mila desaparecidos, 30mila TORTURATI e mezzo milione di esuli.


Iniziò così una delle dittature più lunghe e violente dell’America Latina: dopo aver preso il potere con la forza, Pinochet nel 1974 si fece eleggere presidente della Repubblica (mandato che fu poi rinnovato nel 1981) e guidò il Paese per 17 anni, grazie anche al sostegno degli Usa e del mondo economico-finanziario – che ne sostenevano il programma neoliberista ispirato dai Chicago boys di Milton Friedman – e di pezzi consistenti della CHIESA CATTOLICA.

http://www.donvitaliano.it/?p=352

CONTINUA (PER MOLTE PUNTATE)


Dino Colombo Commentatore certificato 19.12.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

io abito in provincia di Milano e quando nevica, grazie ai mezzi pubblici del Sindaco Moratti, andare a lavorare diventa una tragedia.

Lo Fe 19.12.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi spiace dirlo...o forse no!!..ma siamo proprio un popolo di merda!!Siamo sempre e solo dietro a lamentarci...o per il governo o per la crisi economica o per la neve o per le veline del presidente del consiglio.Lui sa usarle in modo nuovo le veline, quelle del Regime Fascista..e certo gli fa comodo che noi italiani imbevuti di televisione ci lasciamo sballottare come bambini dai suoi media!...ma perchè non siamo bambini fino in fondo e non riconosciamo la bellezza della neve...le mie nipotine, come tanti altri bambini son piene di GIOIA perchè possono giocare a palle di neve al mare...L'uomo ha i suoi limiti e grazie a dio la Natura ogni tanto gli ricorda che Lei se la ride del nostro presunto Progresso. Siamo come i batteri intestinali di un organismo più grande e più forte e intelligente di noi!!!

manuel visconti 19.12.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Alle dichiarazioni farneticanti piene di violenza/terrorismo mediatico e razzismo di queste ore circa le manifestazioni di piazza non solo degli studenti ma di tutte le classi di cittadini da parte dei sig.ri Schifani,Mantovano,La Russa,Maroni,Alemanno,si aggiungono anche quelle di questo altro "galantuomo" del ns Parlamento cioè il sig. Gasparri !!!!

http://www.repubblica.it/politica/2010/12/19/news/gasparri_terroristi-10382634/?ref=HREA-1

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 19.12.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Studenti, la ricetta di Gasparri
"Servono arresti preventivi"


gasparri parlando di del'utri
o di cufaro o dal nanorottolo

parla diversamente di GARANTISMO?

ma questo è un destro?

o un

COGLIONE?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spagna, con la sinistra al governo si va in pensione a 67 anni


Enrico Candiani Commentatore certificato 19.12.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi con la lega sono la stampella del malaffare e del mafioso pedofilo piduista!

fulgy f., torino Commentatore certificato 19.12.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

La Lega pronta a staccare la spina.
(ilFQ)

***

Se lo fa, prometto che mi ricredo sulla Lega...no, non ho detto che la voto...
cettina* d., sicilia
--------------------------------------------------
Quale spina quella di Bossi?

bachisio goddi 19.12.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.senato.it/lavori/21415/106652/genpagina.htm

fulgy f., torino Commentatore certificato 19.12.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

OSEREI GENERALIZZARE !!!!!!!!!!!!!!!!!

Come riconoscere una persona di SINISTRA?

Si è di sinistra quando si è convinti che la massa sia più intelligente di te.

Come riconoscere una persona di DESTRA?

Si è di destra quando si è convinti di essere più intelligenti della massa.

**********

Scusate, ma oggi mi vengono cosi.

saluti dall'al di la (dall'al di qua)


@margherita 12:56

Io invece vorrei farti notare se hai letto bene il fatto accaduto, mentre il ragazzo veniva aggredito cosa fanno i compagni? tirano fuori il cellulare e filmano, che poi metteranno su facebook ( a questo ha portato il rincretinimento mediatico, invece di mostrare un po' di coraggio e difendere il compagno si mette mano al cellulare, se gli avesse violentato un parente avrebbero fatto lo stesso probabilmente).
Difatti il ragazzo non ha nemmeno denunciato l'agressione. Piuttosto ti do ragione sul fatto che lo studente islamico non e' stato espulso, questa era una cosa che andava fatta, indipendentemente dal credo religioso.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,ADESSO ANCHE LA NEVE ROMPE LE PALLE?
MA ROBA DA MATTI,LA NEVE UN FENOMENO NATURALE COME HAI DETTO TU CHE C'è DA MIGLIAIA DI ANNI ADESSO SEMBRA QUASI UN PROBLEMA DA ANNIENTARE.SIAMO NOI CHE DOBBIAMO PREPARARCI AD ACCOGLIERLA QUANDO ARRIVA,NATURALMENTE CON LE DOVUTE PRECAUZIONI DA PRENDERE SENZA CREARE PANICO CONSIDERANDOLA COME UN FENOMENO METEOROLOGICO CHE FA PARTE DI QUESTO MONDO.
E UNA DELLE COSE PIU' BELLE ED AFFASCINANTI SECONDO ME CHE LA NATURA CI HA DONATO.
INCREDIBILE QUASI QUASI CHI DICE NEVE,DICE FUORILEGGE.

ferrera biagio 19.12.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento

La zona rossa è rivolta verso il popolo, cosí che se si prende vantaggio del fatto che si sono accerchiati da soli, il gioci è fatto.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 19.12.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

per scrivere qualcosa di corretto su PADOA SCHIOPPA, ci voleva uno del GIORNALE...MARCELLO FOA:

"Tommaso Padoa Schioppa é morto ed essendo stato un economista di spicco, che ha ricoperto diversi incarichi prestigiosi merita di essere salutato con cordoglio. Temo, però, che ancora una volta il Paese sprofonderà nella retorica, nell’iperbole, nell’esaltazione di “un grande italiano”. E tutti a piangerlo, a esaltarlo, a prostrarsi per una “perdita incolmabile”.

A me piacerebbe, invece, che venisse raccontato per quello che era. Non un “patriota” italiano, ma un italiano di successo CHE SI E' DIMOSTRATO SEMPRE PIU' SENSIBILE AGLI INTERESSI DELL'ESTABLISHMENT FINANZIARIO INTERNAZIONALE CHE A QUELLI DEL PROPRIO PAESE.

Padoa Schioppa era legato a quell’establishment e, in quanto uno dei padri della moneta unica, perseguiva un disegno che contemplava (e contempla ancora) il rispetto formale delle istituzioni nazionali, perseguendo in realtà il loro svuotamento sostanziale e il trasferimento di ampie fette di sovranità ad organismi sovranazionali; naturalmente senza mai interpellare il popolo, che, anzi, non é mai stato reso consapevole delle loro intenzioni, altrimenti il gioco non sarebbe mai riuscito.

Mi piacerebbe, insomma, che, perlomeno trascorso il periodo di lutto e di sincero, umano rispetto, Padoa Schioppa venisse ricordato davvero in controluce, raccontando aneddoti, affiliazioni internazionali, la sua agenda segreta di cui in vita la stampa, soprattutto di sinistra, non parlava mai. Perché, come capita spesso, Padoa Schioppa si presentava come un progressista ed era un rappresentante della sinistra chic, stile “Repubblica”, che dice di amare il popolo, la gente, la democrazia e poi manipola o si fa facilmente manipolare, contribuendo a realizzare disegni e ambizioni di cui molti intellettuali e giornalisti non sono nemmeno consapevoli.
Ma temo che, a sinistra, nessuno oserà tanto. Al contrario…

O sbaglio?"

chapeau a MARCELLO FOA.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.12.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Margherita 12:43
***

dove vivo? dove vivi tu, piuttosto
ma le hai viste le foto delle manifestazioni a Londra, ad Atene, in Irlanda
studenti e non

la gente non abbassa più la testa
non per il gusto di fare casino
ma perché semplicemente ne va del loro futuro!!

Paola Bassi Commentatore certificato 19.12.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma sul fatto quotidiano accettano solo i commenti degli abbonati? Quindi se ci vuole scrivere il figlio o la moglie di un abbonato, il commento non viene pubblicato?

Ma che razza di gestione è questa?

Se io voglio scrivere un commento e farlo pubblicare lo debbo scrivere a nome di un altro?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 19.12.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni: La zona rossa, non è mai esistita.
Alemanno: Estenderemo la zona rossa.
Credevano d'essere incinta, invece, sono tornate le mestruazioni.

antonio d., carrara Commentatore certificato 19.12.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Il volpone di logistica rivolta tutte le forze dell´ ordine in un punto della cittá, la zona rossa, la roccaforte intorno alla bastiglia, cosí da lasciare ai ladri l´ occasione di prendere d´ assalto con tutta tranquillitá le banche di periferia.
Cosí se chiama 113 non ci sono pattuglie da mandare. Anche se prendi per un miraggio una situazione normale.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 19.12.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

HANNO PAURA: Le misure previste contro le manifestazioni, oltre che essere degne delle peggiori dittature, dimostrano la strizza che lor signori cominciano ad avere sul serio.
Non si tratta di fronteggiare qualche decina di terroristi, ma centinaia di migliaia, milioni di persone incazzate.
COME PUO' UNO SCOGLIO ARGINARE IL MARE?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La NEVE

Scendi dalle STELLE,
o soffice manto,
copri d'amore la terra Madre...

In finissimi cristalli la gragnola,
in tondi fiocchi l'imbiancata,
ingannevole “neve di Alemanno”.

Arrivismo, edonismo,
consumismo, divina manna,
oggi, ti sfrutta e maledice...

In Riflente sarai sempre
il più bel dono
ai bambini del mondo...

il Poeta lorenzo Pontiggia
grillino

lorenzo pontiggia 19.12.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Son felice che molti italiani si siano trovati nella merda in autostrada, anzi spero succeda di peggio,gli italiano per riflettere quando votano hanno bisogno di stimoli forti! Procediamo cosi! Bossi la stampella del malaffare vuole votare subito perchè ha capito che da ora in poi sugli italiani pioverà solo e sempre più merda! Se il governo rimane inpiedi la colpa ricadrà su di esso!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 19.12.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

.. e all'astuto GASPARRI
non pare vero di cogliere la palla al balzo
e rincarare la dose:
"Serve un'azione PREVENTIVA.
Salva l'Italia da stagiona di terrore".

(cominci a sentire un pizzicorino al didietro?)

http://www.repubblica.it/politica/2010/12/19/news/gasparri_terroristi-10382634/?ref=HREA-1

Paola Bassi Commentatore certificato 19.12.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il DASPO (anticostituzionale)
e l'estensione della ZONA ROSSA

questi imbecilli (in primis MANTOVANO, MARONI e ALEMANNO ma naturalmente tutta la cricca alle loro spalle) non si rendono assolutamente conto del rischio del MURO CONTRO MURO

occhio, non tirate troppo la corda


http://www.unita.it/italia/il-governo-fa-la-faccia-feroce-maroni-daspo-1.261394

Paola Bassi Commentatore certificato 19.12.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN AUGURIO SINCERO

Per questo natale noi Napoletani doniamo un sacchetto di indifferenziata a tutti i politici poichè ci siamo resi consapevoli che la nostra monnezza ha un valore di gran lunga superiore alle loro coerenza e rispettabilità.
Per le feste a venire montagne di sterco a tutte le famiglie della politica e delle facili assunzioni perchè possano fare un paragone tra la loro puzza e quella reale e rendersi conto che non c'è alcuna differenza.
Col cuore e con sincerità.
Bruno Pirozzi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.12.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Con il voto di fiducia del 14, questo governo stringe il suo schifoso cerchio fascista.
L'ultima di Gasparri: "Arrestare preventivamente gli studenti".
Coraggio, accomodati. Arresta i ragazzi. Sbattili in galera. Inventati dei colpevoli tra coloro che hanno tutto il diritto di protestare.
Spero che uno di loro sia il figlio di un operaio che ha perduto lavoro, speranze e futuro.
Allora si che mi verrà da ridere.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 19.12.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

mi sento stupido,pensavo che il voto della fiducia del 14 avrebbe portato una certa se pur schifosa stabilità,il nano vince il decelebro con il moccio verde nel taschino contento,l'opposizione contenta di non fare niente ,insomma come prima ,fini emarginato in cerca di identità,proprio come prima, invece niente continua lo stracaos dichiarazioni smentite ,ma quando la finiscono?

panino.A. 19.12.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

ALTRI TEMPI, ALTRI UOMINI.

Numa Pompilio, appena eletto Re di Roma, come primo provvedimento, abolì la sua scorta personale. Ai soldati allibiti, disse: "Non potrei governare, se dovessi temere il mio stesso popolo".

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LOMBARDIA: Oltre al senza tetto morto di freddo in un parcheggio di Milano, la fitta nevicata che ha investito il mantovano ha provocato un'altra vittima, ...


Milano, il freddo uccide un clochard
il corpo davanti a un supermercatoLa vittima è un senzatetto dello Sri Lanka: era avvolto in una coperta sotto una tettoia
Quattro giorni fa un altro caso, quello di una badante ucraina trovata ai giardini pubblici

Sahid, morto di freddo a FerraraProvocatorio necrologio sulla prima pagina della Nuova Ferrara con la testimonianza di un amico della vittima, un venticinquenne marocchino: "Abbandonato per ore". La città scossa


UDINE (11 dicembre) - Un uomo di 81 anni, Mario De Martin, residente a Villesse (Gorizia), è morto oggi per il freddo sul greto del Torre, ...

"Bussate e vi sara' Aperto"

Abbiamo il Buongoverno dell'Amore e City Angels con tende di Nylon e Igloo Gonfiabili, copertine di Stirene e Thermos di The.
Tanti Alveari sfitti, dei Comuni e Palazzinari, di Compagnie delle Opere.

"Maria, vieni, ho trovato una Stalla, che Culo!
Fortunato il Re dell'Universo!"

Berlusconi, non è ancor morto, non è ancor Freddo.
Ergo, non è il Re.


enrico w., novara Commentatore certificato 19.12.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO A TUTTI GLI HACKER ITALIANI E DEL MONDO

Unitevi per attaccare tutti i siti sensibili,dal premier e i suoi interessi, al governo, la borsa, i mezzi di informazione asserviti al potere,la chiesa, tutto cio che lentamente distrugge il popolo italiano!!

Fatevi portavoce e fatela girare in rete.
Grazie!

fulgy f., torino Commentatore certificato 19.12.10 12:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Protezione civile in economia.
La Protezione Civile ha finalmente studiato un modo semplice ed economico per risolvere tutti i problemi:
basta lanciare ogni 2-3 giorni un avviso "si sconsigliano gli automobilisti dal mettersi in viaggio".
E se poi c'è chi non segue i consigli e si trova bloccato al gelo per 12 ore, sono c....i suoi!
Se la sono cercata....

Luciano B. Commentatore certificato 19.12.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa vuoi che sia per loro, non sono li' mica per governare, sono li' per comandare.
semplicemente non fanno, la gente stara' un po' inc...ta per 3 giorni. poi vanno alla televisione, spareranno due supercazzole e la gente tornera' a votarli.
e i soldi per il sale se li sono messi in tasca.
e' un lavoro come gli altri, fottere la gente.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 19.12.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

LA ZONA ROSSA

Cos'è la zona rossa e perchè è stata inventata?
La zona rossa è una linea oltre la quale si passa in un altro mondo.
E' una linea di sbarramento che divide la protesta dalla casta,la precarietà dallo stipendio sicuro,la realtà dalla demagogia,l'economia virtuale dalla povertà reale,il mondo dei fatti dal mondo delle promesse mai attuate.
La zona rossa è dappertutto,ovunque si inneschi una protesta:a Bruxell,a Londra,in Messico,a l'Aquila,in Canada,negli Usa, ovunque si riunisce il g7,il g8 il gx,l'ocse,le conferenze per l'ambiente,per l'economia planetaria,la globalizzazione ed altre inutili riunioni che si sono tenute sulla terra che sono costate ai contribuenti del mondo inutili cene,pernottamenti e gite con amanti e puttane al seguito.
La zona rossa in poche parole è la linea oltre la quale si rifugia una manciata di vigliacchi per non affrontare le proprie responsabilità,asserragliati in palazzi blindati protetti dalle forze dell'ordine che per non perdere il proprio stipendio manganellano vecchi,bambini,studenti,operai, perfino i propri familiari e chiunque gridi al sopruso.
Ma nessuno si è mai chiesto se è proprio la zona rossa ad inasprire la protesta?
Se non ci fossero stati i blindati a Roma a sbarrare l'avanzata del corteo verso i palazzi dei vigliacchi sarebbe successo quello che è successo?
Chi decide la zona rossa?
Chi si siede a tavolino a studiare la mappa delle zone da proteggere,Montecitorio,Palazzo grazioli,il Quirinale,le ville dei vip e dei politici e tutte le strade che devono essere percorribili dai vigliacchi e dalle proprie famiglie?
E' facile gridare al vigliacco dalla proria poltrona,dimenticando ciò che si dice e ciò che non si fa durante la legislatura fuggendo dalle proprie responsabilità per aver reso il paese immobile dando scandalosi spettacoli di strafottenza ed arroganza.
La zona rossa,quella linea sottile che divide il popolo dal potere si sta assottigliando e loro cominciano ad avere paura,tutto quì.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.12.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardiamo i nostri vicini... fosse solo la neve.
pagare uno sproposito per essere bungabungati...

GERMANIA: gratuite, la autobahn è considerata una meraviglia della tecnica, soccorso garantito in qualsiasi punto entro 5 minuti dall'incidente. Probabilmente grazie alla qualità del manto stradale ho constatato che a 130Km/h la mia auto consuma 5,5 anzichè 6 litri/100 Km

SVIZZERA: 31,5€/anno!!!! con 30€ in italia non fai nemmeno milano/roma (solo andata). Il segreto? la svizzera è notoriamente pianeggiante e non nevica mai, quindi i costi di gestione sono sensibilmente più bassi

AUSTRIA: 76,20€/ANNO!!!! un altro stato notoriamente pianeggiante e senza precipitazioni nevose... siamo proprio sfortunati noi italiani

SLOVENIA: 95€/anno.

un giornalista corretto (specie estinta) dovrebbe chiedersi perchè paghiamo tanto e ogni 3x2 code kilometriche... non serve la neve... basta un cantiere (ah all'estero i cantieri come è giusto che sia sono aperti 24h/24, riducendo di un fattore 3 i disagi)
un politico corretto e non colluso dovrebbe chiedere alla società concessionaria come mai l'unica cosa in cui è efficiente e metodica è l'incremento annuale delle tariffe

"politico corretto"... what's?

jake elwood 19.12.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

certo siamo proprio dei fessi, quelli che ci governano fanno come le cicale, stanno sull'albero a cantare, ma siamo noi che glielo lasciamo fare.
Riflessione che non serve a niente.......parole parole parole

stefania m., firenze Commentatore certificato 19.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

vabbè... cerchiamo di dare un colpo al cerchio e un colpo alla botte.
E' vero che dalle mie parti ha nevicato veramente poco e la strada di "montagna" che unisce Massa a Carrara (200m slm) è rimasta bloccata per 2 giorni.
MA PORCA VACCA... io, che faccio parte (come volontario) della CRI devo partire, mollare il lavoro e tutto perchè un deficente, dopo 300 allerta per neve e ghiaccio, doveva andare all'IKEA. Ma che schianti di freddo... la prossima volta sarà più sveglio.
c'erano migliaia di persone in viaggio verso firenze per andare a fare shopping sotto la neve!!! Probabilmente se il traffico fosse stato ridotto a chi aveva effettivamente necessità di muoversi, magari il problema sarebbe stato minore.
Ho paura che in italia non cambierà mai nulla perchè saranno sempre degli italiani a governare, ci si lamenta del nano perchè (tra le altre cose) dice che è sempre colpa degli altri?!?!?! è solo un classico atteggiamento italiano!

corrado nocchi 19.12.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'giorno blog
***

ieri sera citavo tra i responsabili per i mancati avvisi e soccorsi anche BERTOLASO

mi ravvedo: il nuovo responsabile della Protezione civile si chiama Franco GABRIELLI, come dice il Fatto ha esordito bene...
(e per inciso è un ex SISDE, simpatici ragazzi)

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/19/voleva-fermare-l%e2%80%99emergenza-con-un-bollettino/82744/

Paola Bassi Commentatore certificato 19.12.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

....a proposito di trenino....chissa' se ieri sera ad Arcore, hanno fatto "bindi-bindi o bunga-bunga" che dir si voglia ? "forte" questa ....mi è venuta di "getto"....hi...hi...

Er "kattivone" der Caciara bannato senza motivo Commentatore certificato 19.12.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

in certe situazioni non ci si mette per divertimento.
putroppo al camionista dicono che deve partire e portare o andare a ritirare la merce comunque. stessa cosa per chi deve recarsi sul posto di lavoro.
purtroppo questi si sorbiscono sia il danno che la beffa di tanti che si chiedono perche' non restino a casa.
il problema e' che coloro che dovrebbero mantenere un minimo di viabilita', protezione civile, anas, autostrade etcetc., non fanno il loro lavoro.
e' il vecchio concetto, tanto caro al neoliberismo, do volere la botte piena e la moglie ubriaca. e chi ha dei guai si ammazzi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 19.12.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Il titolo del minipost a fianco, sembra
uno di quelli dei film comici del grande Totò "Fassino, sindaco a Torino".
Infatti sicuramente ci sarà da ridere tanto...

Franco F. Commentatore certificato 19.12.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi rendete tutti conto, che è solo ed esclusivamente colpa di Berlusconi!

Giancarlo Brioschi 19.12.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO PASSA IL "CONVENTO" ITA-GLIA
facciamo un confronto ...prima di sparare CAZZATE!

1.
Era stato Romano Prodi a indicare Padoa Schioppa per il Board della Bce durante il suo primo incarico di governo. E dalla poltrona dell'esecutivo della Banca Centrale europea è stato uno degli artefici del passaggio all'Euro. Sempre Prodi lo ha poi chiamato al ministero dell'Economia, dove ha ricoperto l'incarico durante la penultima legislatura: due anni intensi nel corso dei quali ha tenuto saldamente in mano i conti pubblici. Durante questo periodo ha conquistato le prime pagine dei giornali per alcune sue dichiarazioni, da quella in favore delle tasse, considerate da lui uno strumento necessario per contribuire ai servizi di un paese, a quella sui bamboccioni, sui giovani che non affrontano le sfide del lavoro. Ma, in concreto, ha anche raddrizzato i conti pubblici, piegando il deficit sotto il 2% e introducendo criteri rigidi per la spesa sanitaria.

2.
Rieletto alla Camera dei deputati nel 1996 e nel 2001 nelle liste di Forza Italia, fu chiamato nel secondo governo Berlusconi alla guida del neonato Ministero dell'Economia e delle Finanze, risultato dell'accorpamento del "Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica" e del "Ministero delle Finanze". Dopo più di tre anni nell'incarico fu costretto alle dimissioni il 3 luglio 2004: in quel periodo la maggioranza dell'epoca andò incontro ad un periodo di crisi, dovuta alle forti divergenze in materia di economia con Gianfranco Fini, allora vice-premier. La disputa raggiunse toni elevati, al punto che Fini denunciò dei "conti truccati" nella legge finanziaria del 2003, relativi alla differenza di due miliardi di euro fra manovra annunciata e riduzioni effettivamente ottenute, che Tremonti addusse a ragioni contabili. Alla fine, rassegnò le dimissioni, e l'interim del suo ministero fu assunto dal Presidente del Consiglio Berlusconi. In seguito il dicastero venne assegnato a Domenico Siniscalco .


UNIVERSITARI E STUDENTI
Se manifestate civilmente non vi calcola nessuno.
Se manifestate incivilmente peggio
Cosa fare,semplice uscire dalle universita e dalle scuole superiori tutti in massa ,andate a casa tutti ,gli istituti vuoti,i professori i bidelli e tutto il personale senza lavoro ,sarebbe una prova di forza,vi dovranno ascoltare per forza ,ve la immaginate voi l istruzione italiana completamente ferma per mancanza di studenti.
E li non avranno piu speranza vi dovranno acoltare per forza ,

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Poi c'è la neve del PDL: si dispone su uno specchio e la si aspira tramite una banconota arrotolata. Si gusta meglio in compagnia di mognotte.

daniele m 19.12.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

allora:

ragazzini di 15 anni che rischiano la vita mentre protestano a causa di "VIGLIACCHI" con casco in mano che li prendono alle spalle e poi fanno il saluto fascista, probabilmente amici di quel patetico ministro della difesa "VIGLIACCO" di la russa.

strade che come ogni anno in questo periodo "possono" anche essere innevate, bloccate a causa dell'incuria, incompetenza e menefreghismo di chi pagato da noi dovrebbe curarsene e invece se ne strafotte.

la benzina che ha raggiunto il prezzo di un brunello di montalcino, infatti sto pensando di trasformarla a vino, mal che vada mi ci faccio una ciucca.

trasmissioni televisive demenziali il cui unico scopo è quello di distrarre il già psicolabile cittadino medio italiano dai veri problemi.

città blindate per evitare che la casta da castrare venga giustamente castrata, con polizia che prima protesta e poi manganella gli altri che protestano per le stesse cose.

parlamentari strapagati che invece che lavorare trascorrono giornate intere a parlar di paghe di lavoratori, loro che non sanno minimamente cosa sia il lavoro.

un mafioso che comanda il paese, che grazie a leggi e leggine continua, con la complicità di quelli che dovrebbero fargli pposizione, ad aumentare il suo potere sia economico che politico.

ed un mare di altre cosa da terzo mondo tendente al quarto.

ma la colpa non è la loro, è la mia!
che il 14 invece che essere in piazza con la motosega ed il casco a menare chiuque mi vietasse di protestare ero a casa a fare un cazzo!

ma non è detto che la prossima volta io non ci sia!
e chissà che la fortuna non mi metta davanti a quel "uomo d'onore" che ha mandato all'ospedale un ragazzino....
voglio proprio vedere se riesce a mandarci anche me!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 19.12.10 11:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

luca severi, Carpi

sono in parte d'accordo in quello che si nevica tanto di rimanere a casa

ma purtroppo non si può pensare di buttare sempre la colpa sulle persone e lasciare le amministrazioni comunali e hai servizi pubblici tranquili e beati

sai ho un amico napoletano un signore che lavora nella ferrovia nord di milano

lo conosco da anni e sai una cosa? lui non aspettava altro che le nevicate in inverno

sai perche? perche automaticamente si doveva presentare a suo posto di lavoro con altri per fare manutenzione agli scambi e a le rottaie

soldi extraordinari per gli operai significava!

adesso grazie SEMPRE A LO STESSO NEOLIBERISMO CHE GUARDA I COSTI NON LO FA PIù
ma non per lui a grazie al gestore della ferrovia nord e sai chi è a capo? un leghista figlio di puttana imaginati?

e mi viene in mente i morti della tiessen Krupps che per falta di manutenzione sono morti

SVEGLIA RAGAZZI! IL NEOLIBERISMO CHE BERLUSCONI VUOLE è QUESTO!

CHE CHI DEVE CONTROLLARE NON CONTROLLE (STATO)
E CHE LE IMPRESE FACCIANO IL MASSIMO DAL GUADAGNO

poi si a tutto le addizioniamo l'interesse mafioso di politici e criminali al governo
con i mezzi d'informazione in mano a farabutti di ultra destra il giocco è fatto

vai correte a comprare le catene di neve perche vs comuni non fanno niente sulle strade

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 11:12| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehhhhhh si tutto vero e stravero Beppe, se poi aggiungi che c'è Sindaco, Vicesindaco, Prefetto, commissario straordinario per la neve, autorità garante delle nevicate, presidente del comitato d' indagine per il freddo tutti a pigliar stipendio e non fare una beata mazza e nessuno che va in strada a spalar la neve!!!!!!! Ci manca solo una commissione d' indagine ministeriale che indagando sulle cause del disastro incrimini il Buon Dio per disastro colposo e mandi un avviso di garanzia al papa come suo rappresentante legale

Gesualdo Antani 19.12.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Possono fare tutte le zone rosse, verdi, gialle o a pois che vogliono, ma ciò non li salverà dall'inevitabile...Godetevi queste feste, perchè, probabilmente , saranno le ultime di vergognoso sollazzo sulle spalle degli Italiani...

harry haller Commentatore certificato 19.12.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento

UNIAMOCI al gruppo FACEBOOK
"Autostrade: Class action contro Autostrade per i disagi del 17 e 18/12/2010 "
per avviare un'azione collettiva insieme al presidente della regione Enrico Rossi..
Una CLASS ACTION perchè chi ha sbagliato deve pagare!


...ANDATE A DAR VIA IL CULO LURIDI IDIOTI.

CHARLES BUKOWSKI

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Quando si vuole a tutti i costi far di tutta un'erba un fascio.....!

Il grande lavoro dei missionari in Africa.

Anche se i numeri esatti sono difficili da verificare, una relazione Cozay stima 30.000 bambini muoiono ogni giorno in Africa da una combinazione di fame e di acqua infestata da malattie.

Secondo i Missionari d'Africa, 2.500 bambini muoiono ogni giorno di sete.

E tu come lo passi il Natale?

Articolo ,21, () Commentatore certificato 19.12.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Babbo Natale, quest'anno siamo diventati
ancora più poveri, quindi ti chiediamo di mandarci
tanti di questi REGALI...

Malore improvviso a Roma, addio all'ex ministro Tommaso Padoa Schioppa

anib roma Commentatore certificato 19.12.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAAA
CERCASI DISPERATAMENTE BOMBAROLO.

NON IMPORTA SE DI POCA ESPERIENZA MA CON VOLONTA' E VOGLIA.
LAVORO FACILE.
ASTENERSI PERDITEMPO.

CHARLES BUKOWSKI
PS.
VORRI POTERLO FARE IO MA MI MANCA LA MATERIA PRIMA: IL TRITOLO.

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 19.12.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

E' cambiata la percezione sul clima in generale.

Oggi d'estate: il clima torrido non da tregua è allarme

inverno: la morsa del gelo stringe l'italia è allarme.

Ovviamente poi non mancano quei buffoni di climatologi che in TV ci dicono che è tutta colpa dei cambiamenti climatici!

A proposito dieci anni fa c'erano i meteorologi che ti dicevano domani piove, oppure nevica oppure c'è il sole e dipendeva tutto dall'anticiclone delle Azzorre! Bernacca docet!!!

Oggi???? questi puffoni con il loro nino, nina, pinta e santa maria, puntualmente sputtanati dal clima stesso che se ne frega ovviamente delle loro stupide previsioni!


Quando nevica, non utilizza l'automobile punto!!!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 19.12.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La neve... se fosse per me, al momento della cascata di neve le attività di prevenzione e gestione delle attività devono essere capovolte...

ora il traffico inchioda tutto. Sia amministrazioni preparate, che amministrazioni impreparate. Camion intraversati bloccano le strade per ore... come possono intervenire i soccorsi?

Macchine nei fossi generano la necessità di aumentare gli interventi...

Sembra che al momento in cui inizia a nevicare tutto il mondo inizi ad avere fretta di andare a casa o peggio... a lavorare.

la soluzione, a mio avviso, è semplice: Nevica? Circolano solamente i mezzi indispensabili alla sopravvivenza. Operatori sanitari, Alimenti (anche se gli alimenti che circolano non hanno un gran senso), farmaci e mezzi di soccorso/polizia.

Per tutti gli altri: STATE A CASA. Se siete fuori casa: andate al Bar a bervi una cioccolata, fino a quando i mezzi di pulizia non hanno fatto il loro lavoro. Poi, dopo poche d'ore, si può tornare a casa tranquilli.

se dovete fare la spesa: Autobus... Circolerà tranquillo. non ci sono dementi in giro che bloccano il traffico...

Il sale: solo nei punti di salita e discesa o in curve pericolose. Il sale uccide il suolo. Spacca le strade. Rovina le falde. per tutti gli altri posti: ANDATE PIANO, distanze di sicurezza e con le gomme termiche!

Questo è quello che credo io... e secondo me funziona pure... :)

luca severi, Carpi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi si ricorda il film "Rocco e i suoi fratelli"al di la della vicenda drammatica,la caduta della neve era un occasione di lavoro per quelle persone un pò disadattate.Erano tempi dove il confronto uomo-ambiente era quotidianamente messo alla prova specialmente in inverno,tutte le città avevano gli spalatori,personale fisso del comune più arruolati alla bisogna,si era nettamente più poveri a livello economico ma ricchi di piccole cose che facevano vivere le persone nella stessa dimensione.Ora abbiamo raggiunto il massimo della "civiltà" con chi ci rappresenta a livello politico,che si vede impegnato nel RISPARMIARE RISORSE a scapito della comunità.Ma,dove finiranno mai questi solfi risparmiati?Abbiamo avuto notizia che con i soldi NON spesi per un servizio utile come questo (in fin dei conti non paghiamo le tasse per i servizi forse?)abbiano portato un miglioramento nella vita a livello comunale?Sembrerebbe di NO anzi,ora abbiamo i parassiti, amici di bertolcazzo (è sempre uguale anche se non è più lui)che se ne stanno rintanati in un ufficio ben riscaldato che guardano da una megafinestra e sentenziano;NEVICHERA' e quei cazzoni di cittadini che si devono muovere anche per lavoro,sappiano che troveranno difficoltà,questo li mette al riparo da ogni presente e futura azione contro di loro.I sindaci,molti fannulloni montanari LEGHISTI che già conoscono la situazione del territorio perchè li nevica da secoli,se ne guardano bene dall'intervenire per NON spendere,devono essere loro gli utilizzatori finali dei soldi versati dai concittadini MUNTI come le mucche che,pazienti e coglioni PAGANO costantemente il pizzo ad un esemplare rincoglionito-handicappato per sentirsi dire che loro NON SARANNO PIU' ITALIANI ma semplici SOMARI che portano i contributi alla fonte del Po.Se questo è,e purtroppo vero,il quadro dell'ITALIA che deve sopravvivere a semplici manifestazioni atmosferiche,non c'è che dire ma del doman NON V'E' CERTEZZA per nessuno,siamo solo condannati a vita.

emi f., voghera Commentatore certificato 19.12.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio commento? E' quello di una persona di quasi 89 anni sistemato in una casa di riposo a Monaco. La principessa Stephanie ci ha reso visita col suo regalo. La sera invito a teatro per il Don Carlo. Ho inviato un modesto poema al principe Alberto per il suo fidanzamento. Mi ha risposto, iniziando: Charlene et moi-même... tono quasi confidenziale, e sono straniero! Vi è stata la festa della comunità italiana e molti ristoranti italiani hanno portato la loro specialità.Ho preferito le trippe!Quindi, penettone e prosecco- mezzo bicchiere. Vorrei che gli Italiani della mia età, meglio se in famiglia, godessero uguale fine anno. Molti dovranno accontentarsi dello sfogo luminoso delle strade che non riempirà il loro vuoto interno causato dal triste spettacolo attuale del paese.Buon anno a tutti.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 19.12.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Maggioranza e opposizione, salvo qualche eccezione, sembrano aver dismesso il mandato di rappresentanza dei cittadini. Vero?
Barbara Spinelli :
Vedo anch’io una dismissione del mandato politico. In questi anni c’è stata una svendita: nessuno si occupa dei cittadini. Ogni giorno sentiamo politici appellarsi alla sovranità di un popolo per legittimare il loro agire politico. Ma come si permettono? C’è un enclave di persone che comandano e un muro che le separa dai barbari. Ma i barbari, attenzione, sono gli italiani.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Elenco degli ultimi indagati:
Brambilla,
Fusi,
Verdini,
Scilipoti,
De Gennaro,
Alemanno,
Berlusconi,
Cosentino,
Dell'Utri
i ministri
il Parlamento
i politici tutti
processateli in massa
hanno fallito
i violenti sono Sallusti, Belpietro, Felktri, Ferrara, Porro, Rossella,

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Penso che al punto in cui ci troviamo,bisognerebbe agire di più e parlare di meno. Se gli studenti che scendono in piazza in massa,assieme a precari e pensionati, per manifestare il loro profondo malessere, vengono tacciati di delinquenti comuni oltre a non essere nemmeno ascoltati,e quindi ignorati del tutto, allora vuol dire che siamo arrivati alla frutta, che non abbiamo più nulla da perdere.Contro gli effetti causati da questa gente corrotta oltre ogni limite, legittimata a fare sfaceli grazie a quella parte (piccola) d'italia che da loro il voto perché non capisce un caxxo, assieme a quella parte molto più ampia che non va a votare, facendo inconsapevolmente il loro gioco, sono necessarie azioni forti, colpire duro. Non credo ci sia rimasto altro, non credo che le parole servano più a qualcosa. Con quest'ultimo vergognoso capitolo della compravendita di politici che si vendono e poi se ne vantano anche in pubblico, penso si sia toccato il fondo più buio. Le persone per bene non potranno mai essere squadristi con il manganello in mano, ma se qualcuno organizza una colletta per far bastonare da qualcuno del mestiere quei 4 stronxi che si sono venduti al nano, me lo faccia sapere che per me sarebbero soldi spesi bene, per scopi nobili.

samuele 19.12.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Leggo queste spiegazione di che cosa è "La Neve per gli Italiani" e sinceramente mi chiedo, ma per due centimeti di neve, annunciata da giorni, si deve fermare la settima potenza Economica Mondiale ???? (probabilmente settima ancora per poco)

Pensiamoci cari amici dove ci stanno portando....

Buona domenica, e come dico io chissà che nevichi, più alta che larga.

giampietro pigatto 19.12.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

DAI DAI TUTTI A MESSA.

FATE ,PER CARITA CRISTIANA,L'OBBLIGO DI SANTIFICARE LA FESTA.

CI PENSERANNO I PRETI A INCULARE I VOSTRI FIGLI.

PORTATE LORO I VOSTRI PARGOLI,FATE L'OFFERTA DOVUTA E PER TUTTA LA SETTIMANA VI SENTIRETE FELICI.

DAI...NON STATE A GUARDARE LA TIVU:LA CHIESA VI ASPETTA...

ORSU' LASCIATE IL DIVANO PRENDETE I DIECI EURI E ANDATE A FATE LA COMUNIONE,E' SEGNO DI PACE, DI FRATELLENZA DI AMORE...

PREGATE PER I DEFUNTI, PER I VIVI E PER UN MONDO MIGLIORE.

PREGATE PER SCHIOPPA CHE CI HA LASCIATO PER LA VITA ETERNA.
PREGATE PER LA TROTA CHE CON LA SUA MENTE ,IL SUO CORPO E LE SUE IDEE PORTERANNO BENESSERE A TUTTI.

PREGATE,PREGATE, PREGATE PER AVER LA SALVEZZA ETERNA.

...ANDATE A DAR VIA IL CULO LURIDI IDIOTI.

CHARLES BUKOWSKI


HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 19.12.10 10:03| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La neve serve in montagna per formare le riserve d'acqua potabile e per far funzionare il turismo legato allo sci, però in città effettivamente rompe le scatole perchè crea disagi a tutti. Senza contare il costo per i comuni per lo spazzamento meccanico e per le tonnellate di sale che spargono nelle strade che tanto bene non fà. In alcune città si sono ammalate un mucchio di piante per tutto il sale che buttavano nei marciapiedi vicino alle piante. Per non parlare poi del costo dei bobkat privati che spazzano la neve nei piazzali dei condomini e che approfittando dell'urgenza si fanno pagare di più di un dentista di fama. Per cui viva le neve, che però se resta in montagna è meglio.

g.n. 19.12.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Sapere che anche in questo momento, nei vari palazzi di potere stanno deridendo noi e la nostra apatia, mi fa davvero inca.... volare!

PolloMannaro


Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 19.12.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

IL SENSO DELL'ITALIA PER LA NATURA

L'Italiano per sua natura ha paura delle natura.
L'allerta meteo per pertubazioni cariche di pioggia ci fa dormire notti insonni,con incubi di fiumi in piena,rottura di argini e case trasportate a valle.
Quando il caldo arriva c'è la corsa selvaggia al condizionatore. Il caldo per l'Italiano è sinonimo di incendi,nella notte sogni la colonnina di mercurio a 50 gradi,spalanchi la finestra e aspetti l'alba di una pertubazione atlantica che sopprima quella africana.
La neve,poi,è percepita in maniera completamente diversa da nord a sud.
Per noi al sud è blocco totale della vita,anche se è di breve durata ed eccezionale.
Se nevica a Napoli ti accorgi di quanto sei impreparato a vivere l'evento:è sinonimo di disperazione,si abbandonano le auto,si fermano i treni,il traffico va in tilt,la gente si rintana in casa e ci si affida a San Gennaro perchè si mitighino le temperature.
L'Italiano,comunque vadano le cose,ha capito che la natura è cambiata nei suoi confronti.
Gli eventi atmosferici sono sempre più violenti,le acque dei mari si sono innalzate,le differenze delle temperature crescono notevolmente da una regione all'altra senza una ragione naturale,l'anticiclone africano arriva ad Aosta e la neve arriva a Lampedusa.
Come dicevano i nonni non ci sono più le stagioni di una volta:gli Italiani lo vivono sulla propria pelle ma non si fa nulla per l'ambiente e la natura sarà sempre di più nemica dell'Italia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.12.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Per Nichi Vendola quella del segretario democratico "sembra una proposta di annessione del Pd al terzo polo. Io - dice il governatore della Puglia - voglio discutere con moderati, ma voglio anche evitare che la sinistra si consegni a mani alzate, come una resa definitiva".
Il nostro pensiero è lo stesso, con D'Alema andremo solo a destra, magari al potere , ma sempre a destra.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco C. Cosenza - 9:25

Con estrema tristezza devo darti ragione e condividere quanto hai scritto.

Pero' sai come si dice: la speranza e' l'ultima a morire...

Spero che a breve questo assonnato, sottomesso ed impaurito popolo italiano abbia finalmente un rigurgitino di dignitoso amor proprio e finalmente si unisca compatto per estirpare questo terrificante tumore.

A me sinceramente fa piu' paura chi ha paura di chi vuole far valere i propri diritti.

Un abbraccio speranzoso
PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 19.12.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Scontri con la polizia, condannati Bossi e Maroni

11 nov 2001 condannati Bossi e Maroni ... Per quella giornata di scontri tra ispettori della Digos e dirigenti del Carroccio, ... (come lo stesso Maroni) è stato concesso un risarcimento.

P.B.. Biondani Paolo ...

http://archiviostorico.corriere.it/2001/novembre/11/Scontri_con_polizia_condannati_Bossi_co_0_0111117102.shtml

anib roma Commentatore certificato 19.12.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che fanno la finanziaria questi delinquenti al potere (di ultra destra) tagliano fondi

fondi a le manutenzione delle scuole pubbliche

fondi a la sanità

fondi a la sicurezza

e poi li vedi mentirti in faccia come adesso il naneto più votato degli italiani dicendo
"non ci è stato calcio mercato in parlamento"

chi li crede? nessuno ma le pecore di destra consientono e minimizzano le pagliacciate dal mafioso.

ma il sistema è lo stesso tagliare servizi a la popolazione negando la evidenza

nevica? cazzi vostri non in vanno Lui è Lui e voi .... delle merde.

nevica? dovete avere della catene o le gomme di neve mica dobbiamo spendere soldi con personale che non abbiamo nei comuni perche tutti o privatizzati o pensionati e non creato nuovi posti


la ultima perche a la fine che cavolo mi incazzo si intanto voterano fra poco e i coglioni di destra voterano nuovamente berlusconi


la polizia municipale a mio paese funzionava normalmente di lunedi a sabato mezza giornata poi una guardia che a secondo c'èra fisicamente al comando o era reperibile facilmente


bene il governo della sicurezza di MARRONI E DI COMPANIA BELLA BERLUSCONIANA i comando della polizia municipale adesso funziona 3 giorni a la settimana! con una fotocopia nella porta con un cellulare che puoi chiamare solo a certi orari

A MILANO |!!!! capitale morale dei destri

vecchi rincoglioniti che votano a destra sempre

che le polvere sutili grazie al ecopass della moratti vi accolgano vostri pulmoni per sempre!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piero Fassino: «Mi candido a sindaco di Torino»
Notizia terribilis, Torino è persa, chissà se si porta dietro la moglie come vicesindaco.
Per carità, l'onesto Fassino ha una sola colpa, non ruba, ma bla bla bla molto, se andasse in pensione con la moglie al seguito sarebbe una bella notizia per i compagni.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni, Bossi: «Voto subito, è l'unica igiene»
Ormai Bossi parla come i capi pellerossa dei film western anni '50, io Bossi tu bianco,
io Bossi, noi igiene , un'igiene mentale, un ricovero psichiatrico forse sarebbe meglio per tutti ed anche per lui.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caos neve, Beccaria: 'Sindaco e assessori ignorano le previsioni del tempo?'
Ci permettiamo di fare una banale considerazione sull'avvenimento nevoso a lungo preannunciato da radio e TV nella nostra città, inadatta per la sua conformazione geografica a ricevere la neve nelle sue strade composte da salite e discese e poca pianura.
La paralisi che ne è derivata ha potuto sorprendere qualche sprovveduto uscito a passeggio o a fare la spesa, ma non di certo la struttura pubblica, l'azienda dei trasporti pubblici, i lavori pubblici, gli uffici pubblici competenti nel territorio.
La domanda ovvia: il sindaco, i suoi assessori, i suoi dirigenti non leggono i giornali, non vedono la TV, non ascoltano la radio, ignorano le previsioni del tempo? Intrnet ? Che fanno in ufficio durante la loro giornata? Una semplice curiosità non avendo più nulla da sperare da questa Amministrazione Comunale.
Parlo e scrivo di Ancona, capoluogo delle Marche , sindaco e giunta e dirigenti di centrosinistra, aggiungo dirigenti perchè vengono scelti dal sindaco e dai segretari di partito e senza concorso, complici quindi.
Centrosinistra uguale a cemtrodestra in Ancona, come spesso dice Grillo, nel nostro caso è esatto.

--------------------------------------------------------------------------------

Nessun virus nel messaggio in arrivo.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 9.0.872 / Database dei virus: 271.1.1/3322 - Data di rilascio: 12/17/10 20:34:00

cesare beccaria Commentatore certificato 19.12.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra che in Germania se la stiano passando meglio. Considerando che dovrebbero essere più avvezzi di noi italiani ai climi rigidi ed alla neve, leggo comunque notizie simili

http://tg24.sky.it/tg24/mondo/photogallery/2010/01/10/germania_in_ginocchio_per_neve_e_freddo.html

..... e non solo in Germania.

Saluti

Alberto

Alberto Lampis, Udine Commentatore certificato 19.12.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

IL DIRITTO DI DORMIRE
Mi è stato tolto anche il diritto di dormire tranquillamente.
Il diritto, se voglio, di mettermi a letto alle 21:30. Do forse noia a qualcuno? Non credo...
Perchè mi è stato fatto un Pub sotto casa che nei normali giorni della settimana chiude all'1:00 del mattino e alle 2:00 nel fine settimana? Perchè non è stato detto niente ai condomini che da decenni vivono lì, e quindi sono arrivati "prima" del Pub che ha 3 settimane di vita?
Perchè l'assessore "allo Sviluppo Economico"(?) Tognarelli del comune di Pontedera ha dato i consensi all'apertura di tale locale sotto a delle abitazioni senza informare nessuno dei cittadini? Perchè cotale assessore mi sfotté il giorno che gli comunicai i miei disagi rispondendomi: -Ma tu vorresti il Quartiere "dormitorio"...dove non c'è niente...-? Caro assessore, nel quartiere "dormitorio" ci sono le persone!!
E per ultimo, perchè i limiti di legge richiedono un emissione massima all'esterno di 3 dB, quando io non dormo con 1,5 dB? Chi ha fatto 'stà legge? Aveva un Pub sotto casa quando l'ha deciso?
Tognoni Alessandro incaxxato ma assonnato.

Alessandro Tognoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, Bersani/D'Alema, Bossi, Casini, Di Pietro, Fini, Vendola, grazie perchè da anni fate di tutto per curare i Vostri interessi.
Noi cittadini coglioni, vigileremo e lotteremo affinchè nulla cambi.
Con queste "regole" Voi potrete garantire a Voi ed alle Vostre prossime dinastie, benessere e tranquillità.
Probabilmente i nostri (già enormi) problemi in futuro continueranno ad aumentare, ma pur di non recedere dai nostri ideali, per noi può bastare semplicemente che rimanga invariato il sistema giudiziario più garantista e la Costituzione migliore al mondo.

Nell'augurarVi di passare delle splendide vacanze di Natale, Vi garantiremo anche nel prossimo anno, la nostra perenne stupidità.

firmato
un popolo di coglioni

gianfranco c., cosenza Commentatore certificato 19.12.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si...certo ...ma come la mettiamo con il tanto propagandato riscaldamento del pianeta ...se si riscalda non dovrebbe nevicare ...ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahhahahahahahahahahhahahahahahahhahahahahahahahahahhahahaha

ermedenoantri 19.12.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, Grillo , ma è risaputo che se scende la neve al nord, non ci fa caso nessuno. Ma se per fatalità cade un fiocco di neve sul naso di un meridionale è tragedia, una catastrofe. ( alla radio ascoltavo la solita intervista di una passante, che commentava l’evento catastrofico, nel meridione. Risposta : E adesso come faccio sono senza scarpe invernali!? - Commentate se ci riuscite, io ho solo scritto ciò che ha detto) Premetto che da quando mi hanno oscurato la TV con il digitale, ora mi sento in pace e più tranquillo, perché tanto alla tv cera una sola metà dell’Italia.

Roberto S 19.12.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

E' TUTTO VERO :LA NEVE .... DISORGANIZZAZZIONE / INCURIA / MALGOVERNO ECC. ECC.= DISTRI VARI !
E' però anche vero che ci sono in giro, e sono la maggioranza (purtroppo)" INCOSCIENTI" alla guida di mezzi sempre più pericolosi PER VELOCITA' (ASSURDE) E MEZZI TECNOLOGIGI : TELEFONINI / NAVIGATORI/ TV ECC. ECC.
NON SI RISPETTANO LE DISTANZE DI SICUREZZA ...SI PASSA A DESTRA.....SI CORRE TROPPO E...INUTILMENTE (ci si ferma a tutti i grll per il caffè, e poi si corre ....) Basta vedere cosa succede (sempre) alle deviazioni su carreggiata unica per i lavori autostradali . Si formano code lunghissime e molto pericolose perchè nessuno rispetta la segnaletica. ( è esperienza di tutti i giorni per me che viaggio molto)
Purtroppo siamo lo specchio (la maggioranza) di chi ci governa !
Presuntuosi / opportunisti / maleducati e violenti (anche se piuttosto vigliacchi) deboli con i forti ...pavidi con i potenti !

mauro fizzotti 19.12.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

PADOA SCHIOPPA fulminato da un infarto.
valeva la pena spendere una vita servendo BANKENSTEIN e facendo calcoli su come spellare la gente?


"Nel 1982 Padoa-Schioppa aveva proposto di eliminare il fine delle Politiche monetarie indipendenti e di creare una moneta unica per tutti gli stati appartenenti all'Unione, gestita da un'unica Banca Centrale Europea. Il Rapporto Delors dell'aprile 1989 appoggiò questo punto di vista proponendo un'Unione Monetaria Europea con un'unica moneta. Padoa-Schioppa si occupò allora della creazione della nuova Banca Centrale Europea di cui divenne uno dei primi membri del Comitato Esecutivo....Dal 3 Agosto 2010 è stato uno dei due consiglieri economici del primo ministro del governo ellenico in carica, George Papandreou.[tradotto: ha fornito con zelo consulenza al governo su come affamare il popolo greco arricchendo ancora di più i potentati finanziari...ovvero in missione per conto di BANKENSTEIN]"

si può rimpiangere uno così?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 19.12.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


si alle persone di amore omosessuale
nelle Forze Armate statunitensi: il Senato
abroga il divieto.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

E' morto d'infarto l'ex ministro dell'Economia del governo Prodi: Tommaso Padoa Schioppa....è proprio vero che sono sempre i ministri migliori che se ne vanno....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 19.12.10 09:03| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Grillo e W la neve !!!!!
Gli Italiani sono rincretiniti a forza di guardare la tv ..

Alessandro Composto 19.12.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

"I Venezuelani, alla fine, dopo 11 anni di chavez, si sono accorti di che pasta è fatto e l'hanno sonoramente castigato alle ultime elezioni parlamentari"

by NICOLA RINDI-PRATO-

MA DOVE L'HAI LETTO,NICOLUCCIO?...RINFRESCATI LA MEMORIA VAH!:

98 SEGGI SU 165!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


CD – Il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) ha accusato l’opposizione di manipolare il suo trionfo nelle elezioni legislative, nelle quali ha raggiunto 98 deputati su 165 nell’Assemblea Nazionale.

Risulta strano come alcuni membri dell’estrema destra pretendono di convertire la vittoria contundente del PSUV in una vittoria loro, ha avvertito il vicepresidente della Repubblica, Elías Jaua, in dichiarazioni all’emittente Unión Radio.

Il dirigente spiega che i numeri non ingannano e dimostrano proprio il contrario.

Inoltre abbiamo vinto in 18 stati del Paese (il PSUV ha perso in quattro e pareggiato in due), e in 56 degli 87 circuiti, quindi su tutto il territorio c’è un’amplia presenza delle forze rivoluzionarie che accompagnano il comandante Hugo Chávez, ha affermato.

Settori dell’opposizione hanno riconosciuto la maggioranza socialista rispetto ai seggi, ma si sono attribuiti un presunto trionfo nel sommare i voti a livello nazionale, cosa che non è valutabile, trattandosi di comizi a livello di circuiti.

Dall’annuncio dei risultati delle elezioni, gli oppositori raggruppati intorno alla Tavola di Unità hanno proclamato che sono in maggioranza nel paese.

I socialisti affermano che le cifre sono state manipolate, considerando che includono anche i voti alle forze indipendenti (Traduzione Granma Int).

http://www.granma.cu/italiano/nuestra-america/29septiembre-venezuela.html


Filomena Vumbaca -Pizzeria O'Vesuvio-Sidney (NSW) 19.12.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo la nevicata degli 80 cm in 3 giorni a milano. Ci sono stati chiaramente disagi, qualche giorno di scuole e uffici chiusi vista l'eccezionalità della cosa, ma nulla più. Ricordo le nevicate da ragazzino, quasi tutti gli anni il Natale era bianco, ma attorno a me tutto funzionava normalmente: le auto circolavano, i tram, gli autobus, i treni pur con qualche comprensibile ritardo c'erano.
Ha sempre nevicato e parecchio di più di quanto non stia facendo recentemente: negli anni più recenti bastano un paio di centimetri di neve che tutto si paralizza. Perchè?

claudio l., milano Commentatore certificato 19.12.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso c'è la caccia a chi ha sbagliato. Mi risulta
che l'anno scorso ha nevicato a Firenze, Roma, ecc., ma non c'è stato tutto questo casino. Quest'anno ha nevicato di più, è stasto amio parere come la pioggia un evento eccezionale. Mancano soldi, le aziende comunali provinciali regionali,si affidano all'80% a ditte private, le quali se non percepiscono soldi per pagare i lavoratori li licenziano o li dimezzano. Questo casino è voluto. E' in in atto se non lo avete capito, un processo di regressione. Il capitalismo mondiale è arrivato alla saturazione.
Quindi si regredisce per ricominciare fra una ventina di anni, più o meno. Noi purtroppo ci possiamo far poco , il denaro ce lo anno loro e fanno quello che vogliono. Tutto qui!

mosti l., massa Commentatore certificato 19.12.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Resistere al potere
Il dovere della disubbedienza
Tommaso Greco

Mi rendo conto di quanto sia poco originale fare l’elogio della disubbidienza, in un Paese che se ne infischia delle regole, delle leggi e della Costituzione e in cui una buonissima fetta di popolazione (la maggioranza?) vive quotidianamente nella condizione dei personaggi di una recente vignetta di Ellekappa: “pare che agli italiani non importi nulla delle regole” – “Chissenefrega” chiosa l’altro inevitabilmente.

Con quale pretesa di catturare il vostro interesse mi accingo ad elogiare la ‘resistenza’ alle leggi in un Paese in cui qualcuno, molto più autorevole di me, pensa quotidianamente a screditare la Costituzione e ha ingaggiato una lotta senza tregua contro i guardiani del sistema giuridico? Insomma, se c’è una cosa di cui davvero non si sente il bisogno è proprio l’elogio della disubbidienza. Ci sarebbe infatti bisogno, piuttosto, di una maggiore osservanza delle regole a tutti i livelli, in Parlamento come nei comuni, come nelle Università, dove – lo sappiamo bene – negli ultimi anni ne abbiamo visto di cotte e di crude.

Sennonché, di fronte ai ladri, ai furbi e ai prepotenti, ritengo – se non altrettanto, quanto meno anche – responsabili tutti coloro che avrebbero il potere di fare e non fanno, che avrebbero il potere di controllare e non controllano, che potrebbero alzare la voce e non la alzano.

Ecco da dove nasce il mio elogio della disubbidienza.


http://www.phenomenologylab.eu/index.php/2010/10/resistere-al-potere/

Articolo ,21, () Commentatore certificato 19.12.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Alberto Riccardi, Como:
Vai da tuo padre il CELEBROLESO e fatti kakare in testa idiota fascista padano

bachisio goddi 19.12.10 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un governo violento non può tollerare il dissenso. Ed è per difendere la propria violenza sulla popolazione, che si serve di squadristi, per scoraggiare chi ha il coraggio di farlo. E' avvenuto al g8 di Genova e dopo averne fatto massacrare a migliaia pareva aver raggiunto lo scopo. Per anni i giovani spaventati dalla strage degli innocenti, si sono ritirati e abbassando il capo, hanno permesso a questi scellerati, di lavorare tranquillamente alla distruzione morale ed economica della popolazione. Hanno sottovalutato però la resistenza della corda, che ora è lisa e pronta a spezzarsi. NON LASCIAMOLI SOLI! Non lasciamo che siano solo i giovani a lottare anche per noi, UNIAMOCI TUTTI ALLA PROTESTA.
Sicuramente staranno preparando la trappola per i topolini, ma noi vecchi topi abbiamo più esperienza e dobbiamo fargli da scudo. NON VOGLIONO VIOLENZA? Su questo siamo tutti d'accordo ma se la violenza credono di poterla esercitare soltanto loro, dobbiamo reagire: DALLA VIOLENZA CI SI DEVE DIFENDERE! PORGERE L'ALTRA GUANCIA NON FUNZIONA!
Non ha funzionato a Genova e non funzionerà a Roma.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 19.12.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Nel video degli scontri, commentato da viviana, sulla strisciata posta a destra,si vede bene il viso dell'aggressore. Si può "ricercare".

Riccardo

anna alhaique 19.12.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento

l´emergenza neve è l´emblema di questo paese, nonostante le ormai arcinote previsioni, l´allerta protezione civile, i bla bla quotidiani sul meteo,regolarmente con due fiocchi di quella antichissima cosa chiamata neve ci facciamo la solita figura dei buffoni.....un paese paralizzato per un nulla, come se fosse nevicato nel deserto!
colpa anche dei cittadini italioti che pensando di essere tanto furbi, non si premuniscono di gomme invernali... magari la supermacchina, ma le gommine estive fan più figo!

antonella carpi 19.12.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Oscurato il link Bella Ciao su FB dopo le migliaia di critiche al servo Franceschini!!!!
e un segnale molto preoccupante, non poter esprimere il proprio parere su questi personaggi indegni, che farebbero alleanze anche con le puttane pur di non perdere la poltrona.
SCANDALOSO DA VEDERE
http://tv.repubblica.it/copertina/franceschini-perche-dico-si-a-alleanza-tra-pd-e-terzo-polo/58577?video=&ref=HRER2-1

bachisio goddi 19.12.10 07:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ha perso 80 parlamentari

galleggia con solo 3 ma il povero pirla

inizia con la propaganda

promentendo tutto di pi+ a suo popolaccio della
liberta (libertà per lui però)

la maggioranza silenziosa degli vecchi mentali e fisiologici.

coglione chi li crede ma per essere di loro e così, 8 potenza mundiale che si blocca per 40 cm di neve ma continuate a vedere italia unooooo

e sempre sarà colpa vostra perche non comprate le gomme di neve ... povere peccore dela libertà per un mafioso venditore di fumo

il medioevo berlusconiano è a le porte nuovamente

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, è tutto tragicomico, ognuno rimbalza le responsabilita' per un fatto naturale...Quello invece non normale è l'intervento repentino delle forze predisposte a rendere utilizzabile un'autostrada... che infatti non c'è stato.
Non manca poi la leggerezza dei guidatori senza catene, i mancati controlli ecc..
Che cosa è l'autostrada? Cosa prende e cosa da? perche' le moto pagano quanto le macchine?
Manca parecchio per non arrabbiarsi, purtroppo alcune volte per fatti gravissimi successi al nostro prossimo!!!

SERGIO MIOTTI 19.12.10 02:45| 
 |
Rispondi al commento

nédestraném5$

Dissenziente o cretino? Io non ho dubbi in merito


La Lega pronta a staccare la spina.
(ilFQ)

***

Se lo fa, prometto che mi ricredo sulla Lega...no, non ho detto che la voto...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 19.12.10 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni parla di reiterazione del reato...infatti lui sta reiterando il reato di fascismo.

Addentare polpacci materialmente è differisce dall' addentare i cittadini psicologicamente?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 19.12.10 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' morto Padoa Schioppa, che possa schioppà ho avuto modo di dire perchè appellava i nostri ragazzi "bamboccioni", non me ne pento, ma ora stanno peggio...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 19.12.10 01:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E porca miseria!
Con soli 50 cm. di neve vi siete bloccati?

Volevate che la Protezione Civile si allertasse?

E che cabbaso!

La Protezione Civile deve pensare ad altro, non si sa ancora che cosa, ma altro.

Siete voi, che pagate la protezione civile, a dover provvedere a voi stessi!

Siete maggiorenni: chi fa da se fa per tre!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 19.12.10 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Padoa Schioppa se n'è andato. Aveva 70 anni. 4 punti meno del premier.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 19.12.10 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sulla Cassia: 13 ore per tornare a casa dal lavoro. Tanto vale andare ad abitare in Australia! Ma va bene così, tanto a noi tutto va bene. Un po' di nervosismo che poi passa. Indignazione è una parola sconosciuta. Dignità e consapevolezza dei propri elementari diritti pure.

roberta ratti 19.12.10 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Invece che romprere i coiones con i grandi eventi e con le norme ind eroga per arricchire politici, amici, mafiosi ed affini che la Portezione civile pensasse a fare il suo lavoro, ovvero intervenire in caso di calamità naturale per portare soccorso ai cittadini in difficoltà, visto che si tratta di un ente statale (anche se lo trattano da privatizzato)

Donato G., Como Commentatore certificato 19.12.10 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi insultato sul “Tweet-muro” durante un incontro Ue: “Mafioso”

Uno sperimentale “tweet-muro” su televisori giganti nella sala principale del vertice Ue a Bruxelles è stato chiuso per evitare di causare imbarazzo a Silvio Berlusconi. E’ successo ieri, dopo l’arrivo di commenti da parte di utenti Twitter italiani . Un bombardamento di invettive in cui il primo ministro viene definito “un mafioso” e “un pedofilo”. Il tutto mentre nel salone principale del palazzo di Bruxelles i 27 leader europei si incontrano per discutere di una risposta alla crisi del debito dell’Eurozona.

L’esperimento è stato lanciato ieri. Una volta fatta la scoperta, gli utenti italiani, hanno inondato il muro con messaggi anti-Berlusconi. Dopo solo due ore, il “tweet-muro” è stato sostituito da filmati sui lavori del Vertice e con il logo del Consiglio europeo. “Berlusconi paga per il sesso, per le votazioni, per la protezione della mafia, per tutto quello che può comprare. Quello che non può comprare lo ruba”. “Berlusconi è un mafioso ma si fa le leggi per non essere giudicato”.

Ma è stato il messaggio inviato da mpietropoli, un designer italiano, che ha portato gli addetti stampa del Consiglio a bloccare il flusso di messaggi. L’utente ha iniziato a riempire il megaschermo con le citazioni dal leader italiano, tra cui alcuni in cui il Cavaliere elogiava Mussolini. “Mussolini non ha ucciso nessuno. Mussolini usava mandare le persone in vacanza in esilio”. Dana Manescu, la responsabile dell’ufficio stampa del Consiglio, che ha avuto l’idea del “Tweet-muro”, ha detto: “Abbiamo avuto la parete tweet su per due ore nella sala principale, ma non è stato moderato e un sacco di tweets sono stati … beh, molto, molto franchi”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/17/silvio-berlusconi-insultato-sui-mega-schermi-della-sala-stampa-del-consiglio-ue/82514/

manuela bellandi Commentatore certificato 19.12.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

“MA ANDATE A LAVORARE, ALLARMISTI ROSSI”.

“SIETE I SOLITI ALLARMISTI ROSSI" sempre a lamentarvi: ieri tutti i mezzi di comunicazione (le televisioni in primiss) erano in perfetta efficienza e tutte le arterie di grande scorrimento erano perfettamente percorribili da motoslitte, sledogs e babbi-natale forniti di renne; sull'A1 Bologna-Firenze i casellanti distribuivano addirittura ski-pass gratuiti per due gran belle piste da 40 km! (Cribbio, un po’ d’ottimismo).

Ieri sera su uno dei tanti talkshow, uno dei sottosegretari all'Interno a proposito del caos per 20 cm di neve diceva "PER FORZA, SE SI’ CRITICA TANTO LA PROTEZIONE CIVILE QUANDO FA DA COORDINAMENTO".

La notizia di qualche giorno fa in Canada (non Calabria). Automobilisti fermi in autostrada per ben 42 ore causa neve. E ce pure qualche italiano che vuole fare soldi con la class action, andate a lavorare, che ad intascare le mazzette e prebende dalle società autostradali e ferroviarie “GHÈ PENSANO LORO”, a mettere i bastoni tra le ruote alla magistratura e per sistemarvi amici e parenti, “ALTAMENTE QUALIFICATI, COME QUELLI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, cresciuti nelle scuole al ombra del il sole delle alpi.

Paolo R. Commentatore certificato 19.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

OT
WIKILEAKS NON PORTA PENA...

I "FASULLI" DISSIDENTI IN CUBA...

TRA I DOCUMENTI FATTI "TRAPELARE" DA WIKILEAKS,quello dell'attuale capo della SEZIONE DI INTERESSI NORDAMERICANI(SINA) a L'Havana(che fa le veci dell'ambasciata USA,che a Cuba non c'e'),Johnatan Farrar,che nell'Aprile 2009,valutava ...

...L'OPPOSIZIONE CUBANA COME:

"...UN GRUPPO DISCONNESSO DALLA SOCIETA',PIU' PREOCCUPATO A CHIEDERE DENARO CHE AD ALLARGARE LE LORO PROPOSTE A SETTORI PIU' AMPI DELLA POPOLAZIONE..."

Secondo un sondaggio fatto dalla stessa SINA tra rifugiati e tra coloro che richiedono il visto per andare negli USA risulta che:

"...LE PERSONALITA' DISSIDENTI E LA LORO AGENDA...SONO PRATICAMENTE SCONOSCIUTI..."

Gli stessi diplomatici USA d'altronde,dicono che non ci sono prove evidenti che questi dissidenti...

"...RAPPRESENTINO MOLTI CUBANI,COME LORO AFFERMANO..." inoltre i diplomatici USA auspicano che questi "sedicenti dissidenti"...

"...RIESCANO AD OTTENERE UNA CERTA UNITA',INVECE DI SPENDERE MOLTE ENERGIE A DANNEGGIARSI L'UNO CON L'ALTRO COME FANNO..."

Chiedere dollari sembra la loro principale attivita'insieme a quella di limitare e marginare le attivita' di altri dissidenti per ritagliarsi un posto al sole se il socialismo dovesse finire...

I gruppi di "esiliati" che finanziano i dissidenti sono a loro volta accusati di voler dirigere l'opposizione da lontano(MIAMI o MADRID),scavalcando i gruppi di opposizione locali,in modo da "...POSIZIONARSI IN PRIMA FILA PER SPARTIRSI IL POTERE NON APPENA SARA' POSSIBILE..."

Col risultato che tutta la caterva di Premi Letterari in danaro "inventati" per finanziare i dissidenti cubani sull'isola non fanno altro che "regalare"...

"...DECINE DI MIGLIAIA DI DOLLARI E EURO A PERSONAGGI SCONOSCIUTI,DISCONNESSI E AVARI..."

-------------------------------------------------
LA PROSSIMA VOLTA CHE VERRANNO A RACCOGLIERE FIRME A FAVORE DI GUILLERMO FARINAS O DELLA "SEDICENTE BLOGGER" YOANI SANCHEZ...RICORDATEVI DI QUESTO POST!!!

Fedele Castro-Las Tunas- 19.12.10 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PADOA SCHIOPPA E' MORTO

e i costi dei cittadini italiani aumentano.

Il Padoa Schioppa sarà sostituito con lo stesso stipendio e i cittadini italiani avranno anche da pagare la pensione alla vedova.
Speriamo sia celibe.

Questa sera non me la sento di fare del cinismo.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 19.12.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Padoa.

Reve ng Commentatore certificato 19.12.10 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma stateneve a casa!!!

Danx Comix 19.12.10 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia.....

I Venezuelani, alla fine, dopo 11 anni di chavez, si sono accorti di che pasta è fatto e l'hanno sonoramente castigato alle ultime elezioni parlamentari.
Il duce Chavez allora ha pensato bene come ultimo atto del parlamento uscente, di varare una legge che gli da potere assoluto, senza alcun controllo del parlamento, per i prossimi 18 mesi. Naturalmente ci aspettiamo che una delle leggi che lui "democraticamente" si approverà da solo, sarà una proroga di questa stessa legge che gli darà altri 18 mesi e poi altri 18....

Berlusconi schiatterà di invidia, una cosa simile a lui non è (ancora...)riuscita, magari sta studiando se c'è un modo di farla anche per lui...

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la neve sembra abbia molestato solo gli automobilisti che pagano l'autostrada,che si pagano la benzina,che pagano il bollo,che pagano l'assicurazione,ecc,ecc.Ma sembra che non abbia molestato(a detta di un automobilista che ha passato la notte sul suo automezzo bloccato in autostrada)ad un MINISTRO che transitava sull'autostrada preceduto dallo spazzaneve,e,scortato dalla polizia stradale,ma,cosa ci possiamo fare.L'ITALIA va cosi'.

camillo ., ascoli piceno Commentatore certificato 18.12.10 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono dispiaciuto che anche voi parliate della neve che e' un fenomeno normale e fantastico. In quanto tale non ha bisogno di critiche inutili. Quando si e' di fronte certi fenomeni si tace e si attende che passino. >La natura se ne fotte di noi :giustamente!

giorgio bosisio 18.12.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE! ATTENZIONE!


Pare abbiano anticipato la discussione del DDL Gelmini al Senato...


Ordine del giorno
XVI LEGISLATURA

Lunedì 20 dicembre 2010
alle ore 11
477ª Seduta Pubblica
ORDINE DEL GIORNO

Discussione del disegno di legge:

Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l'efficienza del sistema universitario (Approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati) (1905-B)

http://www.senato.it/lavori/21415/106652/genpagina.htm

manuela bellandi Commentatore certificato 18.12.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
nella tua lista manca un tipo di neve...
la "bianca da naso"... quella che gran parte dei nostri parlamentari ama annusare...

Massimo Borgis, Condove Commentatore certificato 18.12.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a dicembre, in inverno e , guarda caso nevica! Che evento "strano"! Non si dovrebbe parlare di emergenza neve o emergenza mal tempo, si dovrebbe dire chiaro che questo Stato non riesce a gestire neanche una semplice nevicata...Dov'è la protezione civile? E' capace solo a dare appalti a ditte esperte in rimozione preservativi da centri bnessere?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 18.12.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento

LA PENTOLA A PRESSIONE

Ormai da un pezzo la situazione politica italiana mi fa pensare ad una pentola a pressione.
Mi spiego meglio: se io sistemo sul fornello una pentola a pressione senza accertarmi che la
valvola funzioni correttamente, succede che all'interno della pentola si forma una pressione
tale per cui da un momento all'altro esploderà, provocando dei danni.

Nel nostro caso la pressione all'interno della pentola è rappresentata dalla rabbia che si è
accumulata in questi anni di malgoverno mafioso, fascista, leghista-razzista,
corrotto oltre ogni limite sopportabile ,
di leggi ad personam, scudo fiscale per i grandi evasori, disoccupazione
in continuo aumento, intollerabile arroganza, di una legge elettorale burla, che non
riconosce agli italiani il diritto di scegliere i parlamentari, ma solo dei CONTENITORI VUOTI che
i capi delle varie coalizioni riempiono di SPAZZATURA .

LA VALVOLA simboleggia il RISPETTO DELLA COSTITUZIONE, continuamente calpestata,
il rispetto del diritto dei cittadini a condurre una vita dignitosa.
Rappresenta il rispetto dei diritti civili, della libera informazione, il diritto alla salute,
la solidarietà verso le fasce sociali più deboli.

Bene, questa valvola è diffettosa, la pressione all'interno di questa pentola difettosa che è
diventata l'Italia continua a salire, ma i nostri governanti, che vivono in un universo parallelo
fatto di privilegi e festini vari,
non lo sanno o fingono di non saperlo.

NON VEDO PERCHE ' CI SI DEBBA MERAVIGLIARE SE LA PENTOLA ESPLODE!!!
La colpa non è della pressione all'interno della pentola che esplode, ma di chi ha fatto in modo
che ciò accadesse .
SOLIDARIETA' AI GIOVANI CHE SCENDONO IN PIAZZA,

AGLI AQUILANI, AI PRECARI,
AI DISOCCUPATI, AGLI OPERAI RICATTATI E SFRUTTATI DAI PADRONI.

YA BASTA! QUE SE VAYAN TODOS!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 23:33| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

OT

PORRO, PENNIVENDOLO DI REGIME (uno dei tanti...)

Continuo a rimuginare sui fatti del 14 dicembre e sull'ultima puntata di Annozero.

Oltre alla ripugnante performance di La Russa, che si è rivelato in tutto il suo squallore,
con quella faccia luciferina e quegli occhi da spiritato folle, tipica del fascista esaltato,(come direbbe Dante "Lo viso mostra lo color del cuore",
sono rimasta basita dall'intervento di Porro.

Questo servo sciocco, a libro paga del "Giornale" di proprietà dell'Acquirente di Voti di Fiducia,
ha affermato che i problemi dei giovani nascono dal Welfare, cioè dai pensionati,
che non producono reddito.

Dimentica, il pennivendolo di regime, che chi è in pensione ha versato i contributi allo Stato.

Se poi i parlamentari vanno in pensione dopo due anni mezzo di vita da "beato porco",
se usufruiscono di esosi e spudorati privilegi,
il servo non si scandalizza.

Se poi l'Italia ha un tasso di evasione fiscale che non credo abbia eguali nel resto del mondo,
il servo sciocco non si scandalizza.

Il servo sciocco preferisce alimentare il conflitto generazionale, senza considerare che i pensionati, oltre ad avere
una pensione da fame, devono con questa mantenere o aiutare i figli che non hanno un lavoro o lo perdono.

Il cognome Porro evoca un'escrescenza da estirpare.

Infatti andrebbe "estirpato" dall'albo dei giornalisti.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 23:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica cosa positiva e che si possono fare tanti berlusconi di neve...........e qualche scilipoti PUPAZZI

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

non è la neve il mostro, siamo noi che abbiamo creato qualcosa che pomposamente chiamiamo "civiltà" da cui vorremmo che fossero banditi tutti i pericoli, tutti gli accidenti di cui la natura è portatrice.
una volta, nelle civiltà contadine la neve era attesa con ansia, salutata con gioia, sotto la neve pane, dicevano saggiamente i nostri nonni.
certo, costringeva a un surplus di lavoro, bisognava spalarla a mano, ma era anche un'occasione di gustare le gioie della casa, il caminetto acceso e le polentate.
non c'erano macchine che dovevano sfrecciare sempre più veloci su strade innaturali, ma solo carretti e cavalli che sulla neve andavano benissimo lo stesso.
il mostro l'abbiamo creato noi, una società frenetica condannata a girare sempre più velocemente, sempre senza ostacoli, sempre senza sosta, sempre più senza un valido perchè, come un motore impazzito che non riusciamo più a fermare, per trovare un momento di riposo, di incanto, di ozio, per ritrovare tutto lo stupore che c'è negli occhi di un bimbo che, incollato ai vetri della finestra, vede per la prima volta cadere quei fiocchi bianchi.

liliana g., roma Commentatore certificato 18.12.10 23:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ milena d., savona 18.*12.*10* 22:*06*

*************

Condivido e aggiungo che se la protezione civile viene snaturata ed usata solo per la collocazione di appalti senza il vincolo di controllo o per pagare le spese del Vaticano, poi quando invece dei grandi eventi deve affrontare problemi come questo si vedeno i risultati.

manuela bellandi Commentatore certificato 18.12.10 23:06| 
 |
Rispondi al commento

neve e strade

Fin dagli anni 90 il mio rapporto con la neve autostradale e extraurbana è stato sempre più stretto! Per motivi familiari la mia rotta estiva ed invernale è centro-nord-est-austria-ungheria, si capisce bene di cosa stia parlando in fatto di NEVE quella vera ..con tanto di bufere di ghiaccio ! Quelle microgoccioline che si attaccano sul veicolo senza sosta , senza che le potresti staccare con qualsiasi attrezzo , se non un martello e scalpello!
Ricordo una volta che tornando a Roma via Cesena, E45 , una bufera notturna , era il 1992 ,
mi colse da solo in auto (lancia 1600) , davanti a me apparve uno spazzaneve come un "santo"
ma...forse era un demone con le corna luminose... lo seguii per oltre 150 km a 50 km/h...superai brillantemente l'appennino !
Ricordo una delle ultime con una Fiat 1400 con vari problemi...di riscaldamento abitacolo e
sbrinamento parabrezza...in Austria e Ungheria, per fortuna che conosco la strada a memoria
perchè non vidi praticamente un caxxo! andavo a "naso" !

Invece ricordo in bus, Svizzera, autostrada verso il SanGottardo, bufera di neve violenta e abbondante autostrada sparita sotto un manto bianco, gomme da neve, ma la salita per il Gottardo è tosta il mezzo carico di passeggeri, tir fermi, auto in panne ...salgo a 40 km/h costante , senza accellare senza frenare.... arrivo al tunnel ed inizio la discesa a 30 km/h con il rallentatore leggero leggero per evitare sbandate !

Ricordo a Milano in bus, era dicembre, cominciò a nevicare fiocchi come passeri, presto coprì tutto! Autostrada verso Bologna, tutto ok. Allo svincolo per Firenze la polstrada per ordine del ministero blocca l'accesso a tutti, catene o non catene! C'erano state proteste come questa sulla SA-RC qualche giorno prima. Trovai chiuso anche la E45 da Cesena. Scesi fino a Teramo sulla A14 libera dalla neve, presi A24 per L'Aquila e Roma superai il tunnel del GranSasso e arrivai a L'Aquila

segue sotto...


Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord ha consenso al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?uno come bricolo ad esempio no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi ed ha legami con la mafia sopratutto al nord!Un esempio su tutti di vita dedicata alla nazione per avere uno stipendio e la pensione a livelli invidiabili:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via....signori della LEGA QUELLI DA PRENDERE A CALCI NEL SEDERE PERCHE' PIU' RESPONSABILI DI ALTRI SIETE VOI GO HOME!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento

"In Italia non è ancora arrivato il blizzard".....
perchè in televisione non lo dicono ma....arriva, arriva, ci puoi giurare che arriva e gli spazzaneve non serviranno più a niente :)
Buonasera a tutti.

Alina F., Varese Commentatore certificato 18.12.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La paura è consumo .

Cecco A. 18.12.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento

a suon di pagare mignotte, ministri/e, magistrati, il berlusca e' rimasto..AL VERDE

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 18.12.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

ma poi, ragazzi, pensandoci bene, vogliamo dirla tutta? i nostri sgovernanti, quando hanno sentito che c'era in arrivo un sacco di neve, forse hanno capito un'altra cosa...

liliana g., roma Commentatore certificato 18.12.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

IL SESNSO DELL' ITALIA PER LA NEVE ?.
L'OLFATTO.
La neve è una brutta bestia,credetemi anche d'estate.

Pino D'albero Commentatore certificato 18.12.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 2011 vedremo molto movimento nello stato del Vati-ano,voci di corridoio dicono che verrà rafforzata da la gentarmeria Francese,mo non so perchè forse il papa abbia paura dello stato confinante.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Le amnesie di Alemanno: tre arresti e tre assoluzioni. Ma oggi è contro le scarcerazioni altrui
Angelo Miotto - Peacereporter

Un agguato contro un 23enne, una molotov contro l'ambasciatas Urss, un tesntativo di bloccare il corteo di Bush padre a Roma. Tre volte accusato, con 8 mesi di carcere. Poi sempre assolto.
"Sono costretto a protestare a nome della città contro le decisioni assunte dalla sezioni II e V del tribunale di rimettere in libertà in attesa di giudizio quasi tutti imputati degli incidenti del giorno 14". Gianni Alemanno, sindaco di Roma, se la prende con i magistrati.
Il sindaco di Roma, da tempo in giacca e cravatta e modi urbani, è lontano anni luce dalla sua turbolenta 'giovinezza', celtica al collo a parte (ma quello è un ricordo affettivo e personale). Il fatto che stupisce è come Alemanno, che conta all'attivo tre arresti, otto mesi di carcere e proscioglimenti in tutti i tre i casi, non riesca a capacitarsi delle decisioni motivate dei giudici.
"C'è una profonda sensazione di ingiustizia - insiste Alemanno - perché i danni provocati richiedono ben altra fermezza nel giudizio della magistratura sui presunti responsabili di questi reati. Non è minimizzando la gravita di certi fatti che si dà il giusto segnale per contrastare il diffondersi della violenza politica nella nostra città".
L'arringa accusatoria viene da chi ha vissuto da protagonista ben altre stagioni della violenza politica. I casi in cui è rimasto impigliato l'attuale sindaco sono tre:
Novembre 1981 per aggressione di uno studente di 23 anni. (Ansa, 20/11/1981)
Nel 1982 viene fermato per aver lanciato una molotov contro l’ambasciata dell’Unione Sovietica a Roma, scontando poi 8 mesi di carcere a Rebibbia. (Ansa, 15/05/1988)
-segue nei commenti-

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 18.12.10 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercasi Stato disperatamente.
Bella presenza, duemila anni di esperienza,
dovrà gestire 60 milioni cittadini incazzati e presi per i fondelli da una cosca nordica-mafiosa e pure fascista.
Mandare curriculum solo se veramente interessati. Può essere pericoloso.

Ormai è come nelle scuole elementari per la carta igienica,
portate il sale con voi se transitate sulle autostrade italiche specie se di notte e spargetelo..
In Veneto si aiutano da soli dopo l'alluvione, anche perchè i seghisti hanno ormai affari ben più importanti da seguire che stare dietro alle lagne di chi li ha votati.
Ma il 54% di tasse, le più alte in Europa, dobbiamo ancora pagerle a lungo oppure si può fare obiezionedi coscienza?


Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

In Italia nonostante la crisi manteniamo decine di migliaia di soldati non si sa bene per quale ragione. Invece di tenerli nelle caserme a giocare alla guerra perchè non hanno spedito anche quelli con i loro bei camion verdi fuoristrada a cui applicare una lama, e con semplicissime pale, a pulire strade ed autostrade?

Marco ., Pontremoli Commentatore certificato 18.12.10 22:17| 
 |
Rispondi al commento

riflessione si come fare incaxxare il PD-L e il PD+L

il PD+L si incaxxa e diventa stronzo quando non gli permetti di farsi i suoi poci comodi.

il PD-L si incaxxa e diventa stronzo quando non gli permetti imbarazzarsi dei cavoli tuoi.

non so chi è peggio.

bruno bassi 18.12.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Il senso per la neve, va be', ma il senso di questo post mi sa che alcuni non lo capiscono, visto che ogni tanto c'e' chi commenta che e' banale, inutile, stile "nevica governo ladro"...

E allora, facciamo un bignamino?

Se in uno Stato c'e' disorganizzazione, succedono queste cose.
E uno Stato corrotto, mal governato, anzi, ultimamente non governato affatto ma lasciato alla deriva, e' uno Stato disorganizzato.

Se in uno Stato si tagliano i servizi fino all'osso, succedono queste cose.
E noi stiamo tagliando alla disperata anche servizi essenziali.

Se uno Stato privatizza le comunicazioni, succedono queste cose.
Perche' i privati mirano al massimo profitto col minimo sforzo, e preferiscono investire in cio' che da' lucro piuttosto che in servizi e sicurezza. Altro che vantaggi della concorrenza, balle per i gonzi.
E lo Stato ha privatizzato le autostrade e realizzato la privatizzazione- pubblica pasticcio delle Ferrovie. E questi sono i risultati.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 22:06| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X il tipo che parla di attacco a Moretti.

GRATUITAMENTE?? Ma hai idea di quanto questi parassiti ci stiano magnando con l'Itaglioti che pagano una delle pressioni fiscali PIU' alte del mondo?

Ma poi, scusate. Passi per le autostrade, dove quei filantropi dei Benetton hanno messo le mani e capirai se si degnano di fare cosucce, per esempio, come IL PREVENTIVO SPARGIMENTO DI SALE prima, dico PRIMA della perturbazione (a che servono i satelliti??).

Ma TRENITALIA, come cxzzo fa a farsi fermare i treni 'ad alta velocità' perché cadono, udite udite, ben 30 centimetri di neve? Roba da pazzi! L'anno scorso accadde lo stesso (ricordate?), ma con che faccia dicono che 'i treni avevano dei difetti, non si è calcolato che poteva far freddo'. Da fucilazione, e basta!

Ps il TG-2 sta diventando un telegiornale discreto, stasera ha dato spazio a manetta ai passeggeri incazzati e alle polemiche sulla neve. Purtroppo anche a Fassino che parlava con la Mole alle sue spalle, un funesto presagio per Torino.

S.m. 18.12.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sto in un posto dove fa freddo anche d'estate, ci sono sempre 3 o 4 gradi in meno che a roma.
sono 4 anni che abito qui e ormai lo so. lo so che d'inverno l'acqua prima o poi ghiaccia, anche se per qualche mese la temperatura si mantiene sui 15 gradi, lo so che arriverà il giorno che va sotto zero. seguo ogni giorno le previsioni e mi preparo sempre al peggio.
mai come stavolta le previsioni sono state univoche e sicure "tra due giorni arriverà freddo polare e neve"
ho rotto le scatole a mio marito per fargli proteggere tutti i tubi dell'acqua esterni e ho lasciato ogni notte un rubinetto aperto, semplici ma utili accorgimenti per scongiurare il peggio.
peggio che è capitato a un vicino di casa, che pure vive qui da tanto tempo, a cui sono scoppiati i tubi, ed è rimasto senz'acqua per due giorni.

liliana g., roma Commentatore certificato 18.12.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

In queste ore si stanno verificando dichiarazioni sugli organi di stampa da parte di esponenti delle istituzioni ( Maroni,Alfano,Mantovano,La Russa,Schifani,Alemanno) volte all’odio ed alla violenza con scopo preventivo a sfondo razzista/terroristico e di violenza….. Penso sia il caso di allertare la Presidenza della Repubblica facendo un esposto a tutela della incolumità dei manifestanti per l’imminiente manifestazione contro il decreto Gelmini . A questi link alcune loro dichiarazioni :

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/12/18/news/studenti_alemanno_zona_rossa-10354780/?ref=HRER2-1

STUDENTI
Maroni: "Daspo, anche da subito"
Alemanno: "Zona rossa rafforzata"
Fino a mercoledi, giorno del voto in Senato sulla riforma Gelmini, a Roma sono attese nuove mobilitazioni studentesche. "Da Questura e prefetto massima attenzione affinché il centro storico non venga più investito" annuncia il sindaco. Schifani: "Con violenza viene meno coesione sociale"

--------------------------------------------------

http://www.corriere.it/politica/10_dicembre_18/daspo-manifestazioni-piazza-maroni-mantovano_4e59cb94-0ab1-11e0-b99d-00144f02aabc.shtml

ALEMANNO: IDEA VALIDA
Maroni: «Daspo esteso alle piazze»
Il ministro accoglie la proposta di Mantovano: «Potrebbe essere inserita da subito nel ddl sicurezza, ora al Senato»
_______________________________________________________
http://www.asca.it/news-RAI__CASINI__LA_RUSSA_AD_ANNOZERO_HA_SBAGLIATO__SANTORO_IRREPRENSIBILE-975695-ORA-.html

RAI: CASINI, LA RUSSA AD ANNOZERO HA SBAGLIATO. SANTORO IRREPRENSIBILE

'Non bisogna dare alibi ai ragazzi dai nostri atteggiamenti - spiega Casini - La Russa poteva anche avere una parte di ragione nella sostanza ma la forma no, e la forma in queste occasioni e' sostanza. Dobbiamo capire che noi alla loro eta' eravamo fatti cosi', pensavamo di avere sempre ragione''. Detto questo pero' il leader centrista aggiunge che ''la violenza non e' mai legittimata''.


G8, De Gennaro mentì per salvarsi


Gianni De Gennaro, capo della polizia ai tempi del G8 di Genova del 2001, «aveva il suo interesse a non fare trapelare un suo diretto coinvolgimento nella vicenda della scuola Diaz»: è quanto si legge nelle motivazioni alla sentenza d’appello che ha ribaltato l’assoluzione di De Gennaro, pronunciata in primo grado dal tribunale di Genova il 17 giugno scorso.

Secondo i giudici che hanno firmano la sentenza di secondo grado - Rosaria D’Angelo e Raffaele Di Napoli - De Gennaro «aveva bisogno di alterare l’accertamento dei fatti, delle loro modalità e delle responsabilità politiche e penali posti in essere durante quell’operazione».


Segue
http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2010/12/18/AMqQBHVE-salvarsi_gennaro_menti.shtml

silvanetta* . Commentatore certificato 18.12.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre pensato che la cosiddetta "superiorità" dei popoli nordici rispetto a quelli più a sud, quanto a organizzazione, autodisciplina, rigore, capacità di programmare, fare progetti, insomma tutte quelle qualità che noi riassumiamo nell'espressione "avere le palle", sia dovuta alla loro quotidiana lotta contro il generale inverno, nemico che non permette nessuna distrazione, nessuna faciloneria, nessun tirare a campare chiudendo gli occhi e affidandosi alla buona stella, ma pretende rispetto, attenzione continua, nervi saldi, fatica condivisa e tanta, tantissima tecnica.
loro lo sanno che ogni anno il nemico si ripresenta e hanno già pronte tutte le difese che è umanamente possibile mettere in campo.
noi no, per noi l'evento è sempre eccezzionale, anche se gli esperti lanciano allarmi sicuri giorni e giorni prima.
noi abbiamo 'o sole 'o mare, siamo baciati dagli dei che ci hanno regalato questa terra di eterna primavera, siamo quelli del carpe diem e del menefrego e del del doman non v'è certezza, ti pare che possiamo spendere soldi per le catene da neve che forse non dovremo usare mai?

liliana g., roma Commentatore certificato 18.12.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'anima UMANA HA BISOGNO DI CREDERE ALLA RISCOSSA
prima DI SCENDERE IN BATTAGLIA !!!
anche a mani nude !!!
Antonio D (☭ lenin)

****

sottocommento LEGGENDARIO.
meritava un'evidenza...;)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.12.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in 2 parole PD+L e PD-L

il PD+L ti permette di farti i piccolissimi caxxi tuoi basta che lsci fare i megagalattici caxxi suoi al nano e i suoi compari.

il PD+L non si fa mai i caxxi suoi e ti chiede revisioni inutili e ammodernamenti disutili e ti costringe ad adeguarti alle più severe norme di sicurezza anche se sono 50 anni che i tuoi dipendenti non hanno mai avuto nemmeno un unghia rotta........ e poi gli estintori che non vanno o piu bene perché funzionano ma ora serve l'omologazione numero 54321,5 a norme ciei..... e poi la raccolta differenziata che va a finire in un luogo indiffrenziato....e poi l'acqua che non è mai potabile e poi e poi e poi fino a che ti epropriano pure una stanza di casa per darla al somalo di turno purché gestita da una onlus di sinistra .....che alla fine sei contento di tornare a farti incullare dal nano!!!!

bruno bassi 18.12.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra ridicolo anche a me questo terrore per la neve.

Prima una nevicata a dicembre era normale, magari perfino gradita, adesso invece i telegiornali strillano subito "ALLARME MALTEMPO!" come se dovessimo prepararci a morire tutti.

Cazzo, mica è un uragano.


-- OT --

per Marco Travaglio
che non farebbe amministrare a Vendola
neanche il suo condominio

mi sentii?
chi ti piace??
facile criticare tutti

guarda che Vendola regge una regione
qualcosina, anche piccola, magari la sa fare

Paola Bassi Commentatore certificato 18.12.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su sto blog prima o poi riparte un colpo e qualcuno ci resta secco ucciso da un proiettile vagante.


La Neve: Bianco sui Sepolcri.

Grazie del Dono, Gesu' Bambino, accontentati del mio Sorriso...!

enrico w., novara Commentatore certificato 18.12.10 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Visione della storia .....

Noi forse avremo dei nipoti , i nostri nipoti dei figli , che andranno a scuola.

Studieranno la storia d'italia

Salteranno il periodo del medioevo 1994-2011 ,
detto anche periodo barbarico che il loro libro
di testo liquiderà in tre parole :
una classe dirigente politica , economica ,
clericale e massone DI MERDA causo' la piu'
grande crisi italiana del dopoguerra....

e si soffermeranno sul periodo 2012-2015 : la
prima RIVOLUZIONE italiana.

Non mi ricordo pero' nel sogno se era un libro
di storia o di FANTASCENZA....


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 21:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione


In realtà l'Italia è una penisola circondata
d'acqua dolce.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Prima di attaccare, criticare, attaccare, criticare come uno sport nazionale i soliti potenti, vi siete visti VOI STESSI?
La domanda più semplice per un piccolo esamino di coscienza è: quante persone prevedono il rischio neve (ma in generale il rischio del clima rigido invernale) sulle strade montando sulle vostre auto le gomme da neve o le catene? I messi che hanno bloccato l'Autosole avevano montate tali attrezzature?

Secondo voi in Svizzera, in Islanda, in Svezia, ecc....aspettano che arrivi lo spazzaneve per lamentarsi oppure la gente cerca di prevenire il disagio della neve?

Non so voi, ma da Beppe che con il suo Movimento invoca spesso noi singoli cittadini di fare qualcosa per il bene della Comunità, mi aspettavo una critica a noi stessi che ci lamentiamo fin troppo!

Nicc c 18.12.10 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scommetto che quello stronzo che ha tirato il casco e gli altri quattro che stavano difendendo il mezzo dei carabinieri,non li troveranno e non sanno chi sono.
Scommetto che sono giovani studenti che manifestavano si....contro gli studenti!
Servono per la prossima manifestazione.
Maiali!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.12.10 20:54| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio su la 7 in Onda stà facendo il culo alle cazzate di Sallustri

Vai Marcoooooooooooo

Davide Cordella Commentatore certificato 18.12.10 20:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

i resaponsabili dell'ITALIA ferma per qualche fiocco di neve hanno nomi e cognomi:

1. BENETTON: l'insulsa dinastia di colonizzatori che si sono appropriati della patagonia affamando i contadini autoctoni mapuches che ci vivevano da secoli. il tutto con quattro soldi. poi in italia si sono presi la rete stradale, non con quattro soldi ma proprio a buffo. sono proprietari di centinaia di altri latifondi che regolarmente vengono destinati alla devastazione.
una stirpe di nemici dell'umanità e del popolo italiano.

2. MARIO MORETTI: indagato per il disastro di VIAREGGIO, già responsabile delle zecche e dei pidocchi dei nostri treni, nonchè della impraticabilità dei medesimi per le tariffe da sceicchi, nonchè nemico dei pendolari etc..etc..

3. i vari sindaci tipo ALE'!MAGNO!!! e RENZI...bipartizan. tutti insieme appassionatamente quando appunto si tratta de MAGNA'.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.12.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento

I Cavalieri dell'Apocalisse, in fondo, servono gl'Interessi Conflittuali della Bestia: il Sommo Cavaliere, BeLindo BisCazzoni.
Perfidio RubyRosa,ne terra' lo Scettro del Totalitarismo.
Tutto è suo: la Legge, iniquamente prona all'uso ed Abuso della Piazza.
L'Agone fatto Arena in cui Fronteggiare i Leoni ai Gladiatori, incapace di reggere a Stiletti di Palazzo e Congiure dei Tribuni.
Ha scatenato la Belva dell'Anarchia di Stato, disseminandola nelle Membra dei Partiti, Associazioni, Ecclesie.
La Guerra di Tutti contro Tutti, deve Esorcizzare la sua Paura della Morte, facendosi Spettacolarita' Kolossale.
Come in un Gioco di Specchi, il nano Insurrezionalista, Anarchico, travolge Tutte le Fedi, dissolvendole nel Nulla della sua Merda.
Fattosi dio pagano, vuole l'Adorazione e l'investitura divina, come il Sommo cesare, l'AntiDio.
Ha fatto della liberta' la Scimmia del liberismo economico, degradato ad arbitrio egocentrico e possessivistico, ammorbato l'Ethos con un Titillamento di Banane su Aderenze Vaginali, Spettralizzato di atmosfere Medievali la cronaca quotidiana, con scioglimenti d'Umanita' in Salse varie.
Ridicolizzato la Fratellanza Cristiana, infiltrando un Movimento che di Alternativo conosce solo le Movenze del Kamasutra, ove la Fede assume un'Odore di Stantio ed Integrista ove dimorava il Profumo della Santita'.
Una Carogna Imbalsamata, appare ormai la Vergine Italia.
Un Vilipendio all'Ordine Naturale di una Comunita', si pone nella Culla del nostro Ordinamento Civile.
Una Mummia Volgare, Lercia ed Appestata, pur nana e rattrappita, puo' proporsi come il Bambinello Divino?
Faccia, io non mi porro' Contro, ne pur mi porro' nell'Oltre.
Semplicemente Rimango qui, a guardare come Galleggia e Spira acqua dalle Valve.
Sta finendo l'Acqua: arrivera' il Sangue, se Adorerete quel dio Sanguinario.

Sara' Chiara, Fresca e Pura, se inver Prevarra' la Bimba scesa dal Pamir, dalle guance Rosee e gli occhi Accesi come Mandorle a Primavera.
Fior di Neve!

enrico w., novara Commentatore certificato 18.12.10 20:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


IL MIRACOLO NEVE

il cielo è rosso , grigio , rosato , ricco di
luci , effetti , colori , NON E' PIU' AZZURRO .

l'acqua dei fiumi è paludosa , grigia , verde ,
scura NON E' PIU' LIMPIDA, TRASPARENTE COME UNO
SPECCHIO.

L'aria nelle città è pesante , sà di marmitta
catalitica....gas , odori di pizzerie misto a
tanfo di fogna e profumi vari , olezzi .

il vento è senza odori di vita , dei prati ,
alberi, fiori....è un vento allergico ricco di
polveri....

la neve è ancora bianca....

vi rendete conto ? bianca.

Povera neve ; FA' CROLLARE I TETTI DELLE CENTRALI NUCLEARI E CANDIDA SOFFICE VA' A DEPOSITARSI SU FUSTI RADIOATTIVI !

http://cip6.blogspot.com/2010/12/nucleare-crolla-un-tetto-per-neve.html

Neve radiottiva , neve con nano polveri .....

Spero almeno che inquinata la neve diventi NERA

come simbolo della ns merda.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 20:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

TRAVAGLIO A IN ONDA SU LA7 NOW

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 18.12.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

*Bossi, accompagnato dal suo badante Renzino la trota, che percepisce 12.000 euro al mese per il suo "impegno oneroso", asserisce, con il consenso di Cotechino e Zaia, che non è propenso all'alleanza con Casini.

Casini ha votato contro il federalismo, quindi, non è bene accetto.

Ma avete notato che quelli del PdL e della Lega, davanti alle telecamere, a seconda delle opinioni, fanno cenni con la testa? Da destra a sinistra se non va bene, come gli asini se va bene.

Naturalmente ad imitare gli asini sono quasi sempre quelli della Lega.

Cosa vorrà dire?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 18.12.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

C'e' un altro Ba-Bau per gli italiani,causa la scomparsa cultura del freddo.Quando ero piccolo, parecchi anni fa,a Milano in zona Arena, morirono quattro persone schiacciate da un enorme platano che era letteralmente esploso per il freddo! Se dovesse arrivare il freddo invernale da -15°/-20°vedrete che casino in citta'!Tubature e fognature che esplodono,impianti elettrici in tilt e chi piu' ne ha ne metta!

sorcio verde 18.12.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saviano è l'uomo con la pala.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.12.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

NON CE LA FACCIO PIU'...

@ DAVIDE LACK

questi ragazzi di oggi sono dei pezzi di pane.
anche quelli del 14 dicembre.
hanno un livello di tolleranza e sopportazione incredibile.
se io avessi 30 anni di meno, in un'ITALIA così, da un bel pezzo sarei in clandestinità armato fino ai denti.

davide lak 18^12^10 19^26

........

Non ce la faccio più di leggere queste storie!

Tu hai 65 anni ed avresti l'età ideale per fare quello che dici, se solo lo volessi.

Hai sicuramente un aspetto insospettabile rispetto ad un ragazzotto

Hai, almeno da quello che scrivi, molta più esperienza di un giovane

Hai sicuramente più disponibilità economiche di un giovane spiantato

Hai la possibilità, di comperarti:

3 pistole da difesa( tutti i calibri tranne quelli militari e quante pistole da tiro vuoi (cal.22);

2 fucili a canna rigata (anche da caccia grossa e/o ungulati, tiro utile 400/500 metri circa;);

3 fucili a canna liscia e se consideri che un calibro dodici semiautomatico, con un serbatoio da 5 colpi, più una prolunga di serbatio di 3 colpi, fanno 8 colpi, che caricati con cartucce "doppio zero" (le cartucce 00, dette anche lupara, sono caricate con 9 proiettili simili al cal. 7,65), fanno la bellezza di 72 proiettili che possono essere espulsi, a secondo che il fucile sia a pompa o a gas, in un tempo che va dai 6 ai 10 secondi;

200 colpi per arma a canna rigata

1200 colpi per arma a canna liscia

COME PUOI AVERE QUESTO ARSENALE PER ESSERE ARMATO FINO AI DENTI?

SEMPLICE, BASTA ESSERE INCENSURATI E RICHIEDERE UN PATENTINO PER IL TIRO A VOLO. COSTO DEL PERMESSO CIRCA 100 € IN 6 ANNI

Un uomo di 65 anni può ottenere tutto questo, un ragazzotto spiantato no; non potrebbe presentarsi in questura a richiedere il "PORTO DI FUCILE".
Non sarebbe credibile; tu sì... almeno.

TI HO DATO TUTTE QUESTE INFORMAZIONI, PERCHE' TU LA FINISCA, COME ALTRI ESALTATI IN QUESTO BLOG, DI DIRE "IO GLI SPARO, IO L'AMMAZZO, SE IO AVESSI, SE IO POTESSI..."

FATELA FINITA; FATE E TACETE!

Max Stirner



l'occasione per stare zitto
Saviano, stavolta vaffanculo!
Perché Saviano deve fare il Catone di questo paese? perché può parlare di tutto e su tutto, anche di quello che non conosce?
Caro Roberto, ho letto con piacere il tuo libro Gomorra anche se mi sono piaciuti di più romanzi di Izzo. Disprezzo come te i mafiosi e i camorristi ed anche i politici che li sostengono e spesso comandano, ma non amo le forze dell'ordine, sempre a difesa dei potenti, dei ricchi e spesso violente e razziste con i più deboli, come con il mio amico Stefano Cucchi a Roma o con Federico Aldrovandi a Ferrara.
Mi è piaciuta la tua trasmissione con Fazio in TV anche se la TV non ce l'ho e non pago il canone RAI.
Sei un bravo principiante, appassionato e intelligente ma non sei ancora un grande, un pò di umiltà ti farebbe bene.

Oggi, 16 dicembre, due giorni dopo gli scontri a Roma, ho letto il tuo articolo su Repubblica e mi ha preso una grande rabbia.
Tu non sei un uomo del movimento (parola tra l'altro abusata in italia, come se fosse la panacea di tutti i mali, la perenne giovinezza di un paese invecchiato) e nemmeno un uomo di sinistra. L'hai detto più volte e tanti te l'hanno dimostrato. Non è grave, è giusto e lecito prendere la propria strada, sono consapevole che anche a destra e fuori dal mio mondo (in basso e a sinistra) ci siano persone intelligenti e oneste, ma la loro scelta e la loro vita non è la mia. Siamo su fronti opposti. Una volta si chiamava lotta di classe, e per me il termine va ancora bene. Non sempre è violenta mentre invece il potere è sempre violento, e tu lo sai, sia quello che sta nei palazzi che quello criminale. La plebe che si è ribellata è comune, è umana ed è nel giusto. Nessuna dietrologia, nessun complottismo e neanche il disprezzo che tu provi a riversargli addosso potrà fermarla.

Altro che bandiere e sfilate colorate, caro Roberto questo paese ha bisogno di una rivoluzione o almeno di una rivolta vera.
(1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 18.12.10 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVATORE SETTIS ora a Che tempo che fa

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 18.12.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe rendere obbligatori le gomme invernali per le auto e le catene per i mezzi pesanti; questo per tre mesi (dicembre-febbraio).

Fine del problema.

Il resto è una buffonata

Fernando Vehanen 18.12.10 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vaticano, non ti impicciare dei fatti di uno Stato straniero che sfortunatamente per noi ti mantiene.

mariuccia rollo 18.12.10 20:13| 
 |
Rispondi al commento

PER la quarta volta in poco più di dieci anni il Parlamento venezuelano ha concesso ieri al presidente Hugo Chavez poteri speciali e la possibilità di imporre nuove leggi per decreto senza alcun controllo dell'assemblea dei deputati. La nuova "Ley Habilitante" era stata chiesta da Chavez in seguito all'emergenza provocata dalle intense piogge di queste settimane che hanno causato inondazioni in ampie zone del paese con un saldo di oltre 130mila profughi senzatetto. Ma la norma consentirà al presidente di governare per decreto su molti altri temi come le finanze, le tasse, le telecomunicazioni, la cooperazione internazionale, l'acquisto di armi o la sicurezza.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 18.12.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:La neve e la NeWe @@@

E con l'arrivo della NeWe non potevano mancare gli "eroici" e sempre sbronzi alpini italiani.
@

Questa mattina In Afghanistan i "portatori di pace" alpini,appoggiati da elicotteri "di attacco" Mangusta, sono..rimasti(sic!) coinvolti in uno scontro a fuoco contro le forze di liberazione afghane.
Gli alpini,sospinti da "quell'altra neWe", si' sono battuti come "beoni" (pardon:"leoni") e,dopo ore e ore di combattimenti (anche alla neWe bianca) sono riusciti a mettere in fuga i nativi afghani.Nativi che le televisioni di stato italiche e padagne chiamano continuano a definire:"RIBELLLI".
Quei "Ribelli" erano armati solo di "fionde e poco più".Proprio come gli eroici fedayn palestinesi.
P.s.
In Afghanistan quando nevica il traffico non sì blocca perché i nativi incendiano i carri armati di coloro che "portano la pace" con gli elicotteri d'attaco Mangusta e,con quel fuoco,scioglgono il ghiaccio e...i loro motorini, dopo lo scioglimento del ghiaccio,vanno da dio.
@@@@
Dal ns.inviato a Kabul....Kazi -quello che venne cacciato da Firenze prima,molto prima,della caduta dell'ultima neve-.
@@@@@

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 18.12.10 19:57| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rai regione FVG.
''Emergenza neve risolta'' titolava il servizio del TG3.
Chiarisco:
-temperatura attuale nella provincia di Gorizia -3°
-strade che non hanno visto un grammo di sale, almeno per quel che riguarda stanotte la Monfalcone Gorizia che per quello che so, al momento è impraticabile senza gomme da neve.
E questa è l'emergenza neve risolta.

Franco T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.12.10 19:55| 
 |
Rispondi al commento

“CAVALIERE DI PREDAPPIO” al “CAVALIERE DI HARDCORE”.

Con l’annuncio del sottosegretario Mantovano ed ora anche del ministro “ACCHIAPPA LATITANTI”, di voler estendere il “DASPO” alle manifestazioni politiche il Governo delle libertà, getta la maschera.

“COS’È IL DASPO”? È una misura di prevenzione per i fatti commessi in occasione di manifestazioni sportive. “IN PRATICA, SI’ RICONOSCE AI QUESTORI IL POTERE DI LIMITARE PER CINQUE ANNI LA LIBERTÀ PERSONALE D’UN CITTADINO”, sulla base di mere denunce o semplici informative. (Chi se’ ne’ fotte di quei teppisti da stadio)

Dall’Art. 13. della Costituzione

“LA LIBERTÀ PERSONALE È INVIOLABILE”.

“NON È AMMESSA FORMA ALCUNA DI DETENZIONE, DI ISPEZIONE O PERQUISIZIONE PERSONALE, NÉ QUALSIASI ALTRA RESTRIZIONE DELLA LIBERTÀ PERSONALE, SE NON PER ATTO MOTIVATO DELL'AUTORITÀ GIUDIZIARIA E NEI SOLI CASI E MODI PREVISTI DALLA LEGGE”.

Con il “CAVALIERE DI PREDAPPIO”, almeno si tentava di salvare la forma, “UTILIZZANDO I TRIBUNALI SPECIALI”, ma questi sono “GLI EUNUCHI DEL CAVALIERE DI HARDCORE” e chiedere di conoscere i rudimenti del diritto giuridico, “È FORSE CHIEDERE TROPPO”.

“IN OGNI MODO LA COSA POTREBBE ANDARMI BENE”, ad una condizione che il “DASPO” sia applicato anche a tutti quei “PUBBLICI AMMINISTRATORI E PARLAMENTARI” di cui si abbia una notizia di reato, “INTERDETTI PER 5 ANNI DAL PARTECIPARE ALL’AMMINISTRAZIONE DELLA COSA PUBBLICA” con un semplice provvedimento amministrativo di un questore o un prefetto, o “LA REGOLA CHE SI È COLPEVOLI SOLO QUANDO SI È CONDANNATI DEFINITIVAMENTE Si’ APPLICA SOLO ALLA CRICCA CHE SIEDE IN PARLAMENTO, O PER GLI AMICI DEGLI AMICI”?

P.S.
Se i “MUSSI VOLANTI”, avessero preso in considerazione la proposta di Beppe Grillo, di “DOTARE POLIZIA E CARABINIERI IN SERVIZIO DI ORDINE PUBBLICO DI UN NUMERO IDENTIFICATIVO”, ora non staremmo qui a discutere di infiltrati, provocatori e varie ed eventuali.

Paolo R. Commentatore certificato 18.12.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

L'avete ringraziato a Beppe per non avervi rovinato le feste di Natale?
Che senza la neve non e' mica la stessa cosa.
Perche' se la neve c'e' E' ANCHE MERITO DI CHI NE PARLA!
E adesso mi raccomando non mettevi a scrivere tutti in coro che fuori nevica.
Che basta affacciarsi fuori al balcone...

ah ah!

Lo so lo so..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.12.10 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma i TG nn c'hanno un c...o da dire??? La neve a dicembre ad 1 settimana da Natale...è BELLISSIMAAA (a mio parer)e FORTUNATAMENTE: NORMALISSIMAAAA...io non ho parole! e se prorpio vogliamo vedere la tragedia: nn ci sono scusanti con tt quei bollettini meteorologici che annunciavano neve da mesi forse nn hanno avuto il tempo di procurarsi sale, etcc...ahahahahah...rido per non piangere!!!

BarNi 18.12.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Te lo do io il DASPO!!!

caxxo c'entra paragonare le violenze degli stadi
con una manifestazione di studenti e precari ESASPERATI, in piazza da due anni pacificamente e nessuno se li è mai cag..ti,

e dai quali si è staccato un piccolo gruppo che ha usato le "maniere forti" con alcune auto simbolo del POTERE arroccato e arrogante

e una buona parte dei manifestanti,
inizialmente armati solo di buone intenzioni,
non solo non si è dissociata ma si è POI UNITA A LORO

eh, caxxo c'entra???
MANTOVANO idiota e MARONI appresso a lui!!

GIU' LE MANI DAGLI STUDENTI!!!


guardate questo video

http://www.youtube.com/watch?v=pu42KFs8WZw

avete visto che vigliacco quel ragazzino che si è fatto camminare sopra la testa da un poliziotto mentre gli altri lo prendevano a calci in testa?

ragazzi...mercoledì...è un nuovo giorno

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi rifiuto di credere che non ci sia una classe sociale ( una parte di popolazione cosciente) responsabile per cordinare una reazione adeguta alle nefandezze in atto che stanno portando il nostro Paese alla barbarie.
-Saccheggi di stato a favore di pochi e a danno di molti;
- disonesta' trasversale in tutti i settori..tutti!
- valori morali e rispetto per il prossimo allo sbando;
- precarieta' lavorativa ed educativa;
- dileggio della nostra terra e della dignita' dei supoi abitanti.
Ma che devono farvi per reagire? Siete gia Morti e non lo sapete?
Quelli che vanno a scassare tutto nelle strade facendo la guerra tra miserabili, (diomostranti e Poliziotti), sono ingenui o in malafede. In ambo i casi utilissimi a chi e' asseragliato dentro i palazzi del potere. Se ci fosse una vera azione per rimuove chi e ' al potere e' NEI PALAZZI CHE BISOGNA ANDARE A PRENDERLI E METTERLI ALL BERLINA CON CEPPI AI PIEDI PER POI PORTARLI NEI CAMPI DI LAVORO PER IL RESTO DELLA LORO ESISTENZA CON RELATIVO SEQUETRO DEI BENI ED INTERDIZIONE SINE DIE A TUTTI I COLLATERALI NEL PUBBLICO UFFICIO E ALL'IMPRESA IN GENERE.
CE' MOLTO DA FARE, DIAMOCI DA FARE PERCHE' E' GIA TARDI NEL MONDO, MOLTO TARDI!

MARIO, PRESEVERANDO

mario. bottoni 18.12.10 19:42| 
 |