Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La figlia del "Che" e l'embargo a Cuba

  • 610


La figlia del "Che" e l'embargo a Cuba
(4:19)
AleidaGuevara.jpg

Aleida Guevara, figlia del "Che", che mi onora della sua amicizia, mi ha inviato un appello per togliere l'embargo degli Stati Uniti a Cuba. L'embargo, criminale perché impedisce anche l'importazione di farmaci di prima necessità, dura dal 1962 e impedisce di fatto il commercio di Cuba con tutti i Paesi che hanno relazioni con gli USA. La piccola Cuba deve fare davvero paura al colosso americano se l'embargo dura da mezzo secolo. "El bloqueo" è stato condannato dall'ONU lo scorso ottobre 2010, che ne ha chiesto la revoca con 187 voti favorevoli e 2 contrari (Israele e Stati Uniti). Obama revochi l'embargo. Sarebbe un bel gesto.

Intervista a Aleida Guevara, figlia del "Che".
"Noi non chiediamo niente in cambio di ciò che facciamo. Abbiamo ricevuto molta solidarietà da parte del popolo italiano. Forse uno dei movimenti più forti di solidarietà con Cuba è proprio quello Italiano. Il punto è far conoscere a tutti la realtà che viviamo. Sfortunatamente l'informazione è molto carente e raggiunge la gente in modo profondamente distorto. Per questo è molto importante che si sappia che noi potremmo fare molto di più, potremmo essere ancor più solidali se ci togliessero l'embargo economico.
Il modo in cui il popolo cubano sta resistendo a un embargo brutale da oltre 48 anni è unico nella Storia dell'umanità. Si parla dell'embargo, ma non si sa come si vive a causa dell'embargo. Un semplice esempio relativo a un gruppo di bambini cubani affetti da leucemia. Attraverso un'organizzazione di solidarietà svizzera di nome "mediCuba", riesce ad ottenere la materia prima e produce i farmaci citostatici. Possiamo sintetizzarli. Tuttavia non disponiamo dei medicinali per contrastare gli effetti secondari dei citostatici. Per molto tempo abbiamo avuto bambini leucemici che vomitavano venti volte al giorno perché non potevamo somministrare loro il farmaco richiesto. Questo è solo uno degli effetti dell'embargo. Il farmaco in questione è un brevetto statunitense. L'Europa può sintetizzarlo, ogni impresa farmaceutica può produrlo in Europa, ma non ce lo può vendere. Se un'impresa ce lo vende, gli Stati Uniti impongono sanzioni: ritira il capitale americano eventualmente investito o vieta l'esportazione dei prodotti dell'azienda verso il mercato statunitense. Si tratta di una lotta impari dal momento che a Cuba siamo solo 11 milioni, mentre negli Stati Uniti vi sono 400 milioni di potenziali clienti.
Il problema è che abbiamo una forte necessità di reperire i farmaci e disponiamo del denaro per comprarli, non stiamo elemosinando niente. Stiamo chiedendo il diritto ad acquistare farmaci come qualsiasi altro Paese del mondo. Questo ci viene impedito dall'embargo per ogni risvolto della nostra economia. Immaginate se riusciamo a prestare servizi sanitari a quanti lo necessitano nonostante l'embargo, quanto potremmo fare di più senza l'embargo. La questione è semplicemente questa: un'informazione adeguata alle persone nel mondo perché portino la loro solidarietà a Cuba e esercitino pressione sul governo statunitense affinché sia eliminato questo embargo criminale."

Si ringrazia Katia Fiterman per l'intervista.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

25 Dic 2010, 15:57 | Scrivi | Commenti (610) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 610


Tags: Alerida Guevara, Che Guevara, citostatici, Cuba, El bloqueo, embargo, farmaci, Katia Fiterman, mediCuba, Stati Uniti

Commenti

 

www.yocuba.net Affitta un alloggio per le tue vacanze direttamente dai Cubani.

YoCuba.net - Clicca mi piace su https://www.facebook.com/YoCubanet-613887348752876

Case Particular 16.09.15 23:09| 
 |
Rispondi al commento

A voi che amate tanto il sistema cubano perché non fate le valigie e ci andate a vivere.. poi ci raccontate. (PS: si ma senza i soldi d papà)

Claudio A., Madrid Commentatore certificato 04.03.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa dite... state difendendo un dittatore.... informatevi ignoranti.. Viva il Che? MA che CAZ.. dite. Il vostro amato CHE è stato ministro con Fidel e sotto suo mandato sono state uccise persone, molte persone non fedeli al loro regime. Sta a vedere che adesso è tutta colpa degli USA se non ci sono i medicinali. I medicinali ci sono ma solo per i ricchi del regime castrista. COMUNISTI e FASCISTI sono della stessa pasta SE NON CI RENDIAMO CONTO DI QUESTO siamo alla fine, ALLA FINE!

http://www.desdecuba.com/generaciony/
http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/391671/

Claudio A., Madrid Commentatore certificato 04.03.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E siete ancora lì che parlate di omuncoli. Obamino, fidelino, maoino, cheino, stalinino, rooseveltino, hitlerino, mussolinino, berluskino, dalemino baffettino, berVVVinottino chashmirino, nixonino, fanfanino, kissingerino, e tutto il mix di nomi di omuncoli degli ultimi 80 anni di storia che hanno ridotto il pianeta a un colabrodo... e voi siete ancora lì a riesumarne le salme??? siano essi già mortimorti o siano essi vivimorti... voi li riesumate?
Il Che l'unico vero uomo del 20° secolo!???
è proprio vero che oramai il verbo ha preso il sopravvento sulla riflessione. blablablbablabla... ma posso capire che chi dirige un blog faziosamente ha "giustamente" l'interesse a riesumare i morti... ma chi ha perso il lavoro? chi ha perso la stima in sé stesso e nella società, chi sta pensando a farla finita, chi sente che c'è una cospirazione planetaria, chi ha indagato e sa che il mondo è in mano a poche decine di famiglie che ne decidono le sorti, insomma... tutta questa gente... perchè caxxo parla ancora di morti!???? di dx e sx? di idee di mexda? di omuncoli di mexda? e invece non comincia a domandarsi... COSA CAXXO POSSO FARE IO PER FAR CAMBIARE LE COSE?... e guarda che non serve fare il talebano! Si possono cambiare le cose in modo semplice e col minimo sforzo! COMINCIA A SPEGNERE LA TV INDOTTRINANTE! COMINCIA COL PARTECIPARE UN PO' DI PIU' ALLE POLITICHE LOCALI!!! basta così!!! se domattina tutti facessimo queste DUE SEMPLICISSIME COSE cambierebbe TUTTO!!!
E non fatevi prendere per il hulo da chi vi offre questi palliativi online! sfoga la tua rabbia scrivendo al nulla così dopo ti sentirai meglio! E il Potere gode se tu ti sfoghi da pippaiolo!
SPEGNI LA TV e MUOVI IL HULO! stop!
Abbiamo i comuni pieni di zecche di partito e servi delle banke! Facciamo fuori le zecche e i partiti crepano tutti, le banke a seguire! Dopo ci sarà il risorgimento! Meno vizi, meno soldi ma maggiore dignità, caxxo!!

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 08.01.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, facendo parte dell'associazione amicizia italia cuba, ho avuto il piacere di conoscere ed incontrare più volte Aleida Guevara, una donna dotata di intelligenza e sensibilità non comuni che applicate alla sua intensa attività di medico e diplomatico ne fanno una figura che colpisce profondamente chiunque la incontri...sono stata a cuba più volte con la mia associazione per svolgere lavoro volontario presso ospedali e scuole e debbo dire che nonostante questo embargo criminale cuba è riuscita comunque a raggiungere livelli eccellenti soprattutto per quanto riguarda la sanità e l'istruzione...ma non sto dicendo nulla di nuovo, anche se purtroppo esiste troppa disinformazione su cuba a livello mondiale...mi auguro che al più presto questo embargo che è finora il più lungo della storia dell'uomo abbia fine e che cuba ed il suo popolo possano finalmente essere liberi di progredire come sarebbe giusto...HASTA LA VICTORIA SIEMPRE...

caterina mariani 31.12.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

LA CANCIÓN
“HASTA SIEMPRE”

Aprendimos a quererte
desde la histórica altura
donde el sol de tu bravura
le puso un cerco a la muerte.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu mano gloriosa y fuerte
sobre la historia dispara
cuando todo Santa Clara
se despierta para verte.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Vienes quemando la brisa
con soles de primavera
para plantar la bandera
con la luz de tu sonrisa.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Tu amor revolucionario
te conduce a nueva empresa
donde esperan la firmeza
de tu brazo libertario.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

Seguiremos adelante
como junto a ti seguimos
y con Fidel te decimos:
hasta siempre Comandante.

Aquí se queda la clara,
la entrañable transparencia,
de tu querida presencia
Comandante Che Guevara.

(Carlos Puebla, 1965)

lucky Crasy Horse 30.12.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Farinas? Come sotto. L'idolo del PDL....mazza ao lo sa Farinas? Se lo viene a sapere se spara direttamente.

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 30.12.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Yoani Sanchez? Andasse a fanculo negli usa, così non rompe più riguardo internet che gli costa troppo, ma che ce deve fa? Ah si deve fa er quaratoli de Cuba.

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 30.12.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Il CHE ha commesso un errore nella sua vita.....si è dimenticato er Quartaroli e la sua famiglia.....peccato uhahuahuuhahuauauh.

HEIL ER QUARTAROLLATO

Ps. Belli i piccioli verdi vero?

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 30.12.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli usa? CRIMINALI. Gli italo-yankee? Più criminali degli usa.

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 30.12.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Che Guevara, il mito dei giovani coglioni italiani, era un terrorista, un comune criminale che uccideva a sangue freddo giovani ragazzi. Uno lo uccise con un colpo di pistola in fronte perche' aveva rubato un pezzo di pane.
Almeno altri 3 giovani, figlio di contadini, li uccise allo stesso modo sulla Sierra Maestra perche' non volevano arruolarsi alla guerriglia.
Guevara non ha MAI compiuto alcun atto di eroismo. Le sue scorribande nelle citta' avvennero solo due mesi prima della fuga di Battista, quando i soldati erano ormai allo sbaraglio e senza comando.
Dopo la presa di potere Guevara diede ordine di uccidere migliaia e migliaia di esseri umani, la maggioranza dei quali senza alcuna colpa o responsabilita' di nulla.
Beppe Grillo si deve vergognare per aver dato spazio a questa merda di donna.

Alberto Quartaroli 30.12.10 05:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo, intervista i dissidenti cuani e i rifugiati politici anziche' questo escremento umano, figlia di una grandissima troia e di un criminale comune.
Beppe Grillo, questa volta hai veramente toccato il fondo.
Dando spazio a questa merda di donna hai raggiunto il limite dell'indecenza.

Alberto Quartaroli 30.12.10 05:25| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Grillo, si dovrebbe vergognare per aver dato spazio a questo lurido personaggio. Quello che dice la figlia di Guevera sono solo stronzate della propaganda castrista.
L'embargo e' unilaterale. Cuba puo' commercializzare con il resto del mondo, cosa che fa da decenni.
Il titolo III della Helms-Burton, firmata da Clinton, non e' mai stato applicato. Pertanto gli USA non hanno mai minacciato ritorsioni commerciali a nessun paese al mondo o a nessuna societa' estera.
L'unico responsabile della miseria di 11 millioni di cubani e' Fidel Castro e quei criminali marxisti che governano il paese da 50 anni.

Alberto Quartaroli 30.12.10 04:49| 
 |
Rispondi al commento

salve cosa ti serve a cuba?
Import export lugano Ch Svizzera
Scrivi
saluto

e. Forini 30.12.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

a tutti voi "comunisti" e uomini illuminati della sinitra, vi invito ad andare a cuba o venire in paesi come Romania e Moldavia o ancora meglio in Bielorussia..cosi' invece di scrivere stronzaate potete accorgervi di cosa fa il comunismo alle persone e in quale poverta' le costringe a vivere..altro che sanita' per tutti..se non hai soldi ti muori ovunque..la democrazia non è certamente quella americana anzi..chi impone le proprie regole fuori casa sua tutto è tranne che democratico..la vera democrazia è in Norvegia, in Svezia..ecco paesi da imitare, alro che cuba e basta pure col che che era un depresso cronico che voleva solo suicidarsi e che il destino ha trasformato in eroe..

Luca Lancio 29.12.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro che gli U.s.a. tolgano l'embargo a Cuba ma, ancora di più, che i fratelli Castro tolgano il blocco che hanno messo ai loro cittadini da più di cinquant'anni. Cuba è una immensa prigione dove lo Stato proibisce tutto tranne quel (poco) che consente: niente Internet, niente scioperi, niente stampa e giornali tranne quelli governativi, niente partiti tranne quello comunista, niente libertà di impresa, niente libertà di viaggiare, niente di niente. La scuola è gratuita ma è una scuola ideologizzata e all'università ci vai solo se sei comunista. I compagni che in questo blog inneggiano a Castro dovrebbero passare a Cuba almeno un anno, ma non da turisti, e poi vediamo se sono della stessa idea. E' facile fare i rivoluzionari con il culo al caldo. Ma i veri rivoluzionari non siete voi né i fratelli Castro, ma gente come Farinas, che è quasi morto in un carcere cubano e ha fatto più di due mesi di sciopero della fame per reclamare un diritto elementare, quello di potere esprimere ciò che pensa. Rivoluzionaria è Yoani Sanchez e le altre centinaia di persone che cercano, con mezzi di fortuna, di tenere viva anche a Cuba la fiammella della libertà. Fidel Castro scrisse una volta un'arringa di auto-difesa che chiamò "la storia mi assolverà". Beh, credo che la storia l'abbia ampiamente smentito e abbia smentito anche i tanti compagni che inneggiano a lui in questo blog, poveri nostalgici di una idea fallita che prodotto solo criminali e di cui dovreste solo vergognarvi

Ugo A, 29.12.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'embargo a Cuba degli USA non impedisce assolutamente di inviare merci, ovviamente non armi, a Cuba da tutti gli altri paesi del mondo.
Non vi è nessuna restrizione sui beni di prima necessità se non le restrizioni doganali cubane.
Và da se che per qualunque presidente USA togliere l'embargo a è molto difficile perchè gli USA accolgono centinai di migliaia di esuli politici cubani che sono diventati cittadini USA e votano. Giova ricordare che Cuba è ancora oggi una dittatura brutale, con il più alto tasso di esecuzioni capitali pro capite annuo. Visto che l'informazione a Cuba non è libera, forse Aleida Guevara queste cose non le sà o forse, più probabilmente, sostiene il governo castrista. Comunque milioni di turisti europei sono stati a Cuba e, se sono usciti dai recinti dellle strutture turistiche, conoscono la realtà della società cubana di oggi.

lodovico carnevali 29.12.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo a tutti che il Che èera un terrorista che esportava guerra e morte con le armi....brava persona

vogliosasmandruppata vogliosasmandruppata, Roma Commentatore certificato 28.12.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potete dire quel che caxxo vi pare, intanto ad Haiti ci sono 1200 medici cubani che combattono contro il colera, quando tutto il resto del mondo se ne infischia altamente!
E ce li ha inviati Fidel Castro.
Il resto del mondo preferisce costruire ville ad Antigua.

W Stalin per voi ci vorrebbe solo lui 28.12.10 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, grazie per questo post. Nel senso che era un po' che stavo riflettendo sull'opportunità di smettere di frequentare questo sito. Ora lo farò sen'altro. Addio, senza rimpianti. Trevize

trevize 28.12.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Molta gente non ha ancora capito che il presidente Obama altro non è che il burattino della C.I.A. che a sua volta è finanziata dai loschi affari operati dalle multinazionali USA in tutto il mondo.
Quindi cosa c'è da aspettarsi da un burattino del genere? Traete le tristi conclusioni voi stessi.
Di Fatto il mondo è gestito dalle multinazionali e non dai governi politici.

Salvatore Albanese 28.12.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

OBAMA H. BARAK

A pochi mesi dal suo insediamento viene insignito del Premio Nobel per la Pace, sulla fiducia.

In due anni di mandato ha disatteso tutte, e dicasi tutte le sue promesse elettorali.

Infatti ha:

1- Riautorizzato il Patriot Act;
2- Incrementato il contingente in Afghanistan;
3- Perpetuato la Direttiva Presidenziale 51;
4- Votato la legalizzazione delle intercettazioni telefoniche indiscriminate;
5- Concesso l'immunità alle Compagnie Telefoniche;
6- Rifinanziato gli Istituti Bancari con il Banker Bailout Bill (3 Ottobre 2008);
7- Non ha rinegoziato il NAFTA G.A.A.T.;
8- Non ha chiuso Guantanamo;
9- Non ha escluso i Lobbisti dalle Istituzioni, al contrario, li ha inseriti in tutte le cariche più importanti (Timothy Geithner, William Lynn, Mark Petterson, George Mitchell, Leon Panetta, Tom Deschle... e non li scrivo tutti o mi verrebbe il crampo dello scrittore);

Quindi, ma quando si parla di questo Presidente come di una manna dal cielo, qualcuno è in grado di dirmi che differenza ci sia tra lui e G.W. Bush?

Ray Milano Commentatore certificato 28.12.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Josef Dzugashvili (stalin),
vaffanculo !!!
Alberto Quartaroli, New York (USA)

Tu non sai nulla di Cuba. Sei solo un povero coglione ignorante neo-post-comunista. Una grandissima merda.
VAFFANCULO PEZZO DI MERDA FIGLIO DI PUTTANA
Alberto Quartaroli, New York (USA)

°°°°°°°°°°°°°°°°°

non so voi !

ma con L'INCAZZATURA GENERALE CHE CHE TIENGO

AD UN PEZZO DI MERDA DI "MARINE"...COME QUESTO

GLI FAREI IL TRATTAMENTO "APACHES"...

APPENDERLO PER I PIEDI E UN FUOCHERELLO SOTTO!

secondo me, non sarebbe nemmeno REATO!

piuttosto GIUSTIZIA "DIVINA" !!

...dovrà arrivare, prima o poi !!


Ciao amor mio.
http://www.youtube.com/watch?v=QbKJLbs1MYc

Pino D'albero Commentatore certificato 27.12.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

POPPER...

adesso non mi va di cercare...

dì a quel lurido pezzo di merda del 50stalle nascosto dietro al nick del "quartaroli" che gli
AMERI-CANI ringhiosi-rabbiosi FURONO ANCHE IN RUSSIA contro l'ARMATA ROSSA...
ANNI 1917/1918/1919/1920/1921/1922!!!!

peccato solo un fatto! che l'armata rossa per ora
è sparita, ma solo per ora !!


Perchè gli Stati Uniti non mette l'embargo anche alla Cina?
Anche la Cina è comunista.

albert 27.12.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mai lette tante balle in vita mia!
Beppe ma che cazzo vai a fare in svizzera? se ti piace tanto il despota Fidel che cazzo vai a fa nel Regno delle Banche?
Vatte a Cuba e restaci! se quello è un paradiso terrestre dei diritti umani che cazzo stai a fare tra di noi?
MA QUANDO LA FINIRAI DI DIRE TANTE CAZZATE????

RUGGERO MORONI 27.12.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da tempo partecipo alle raccolte di firme di Avaaz.org, chedo sia l'unica possibilità per farci sentire!Quindi mi aspetto una proposta in tal senso.Tengo nel cassetto da decenni una foto di un curdo che stringe un neonato,uccisi dai gas venduti dagli usa al loro alleato di allora Saddam.Ho anche tante testimonianze del Vietnam,penso come allora che se il pugno forte fosse stato usato come strumento di pace tra la Corea del Nord & Sud, invece che per foraggiare fabbriche di armi, quella parte del mondo adesso sarebbe diversa!Ora baci in bocca a Putin ma Cuba no...!Sinceramente mi sarei rotto le palle.Ho preso il Nobel a Obama come un'offesa personale; ancora non ha fatto un cazzo e lo hanno premiato in anticipo!?Quanti morti ci è costato(a noi come Umanità)il governo americano?Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro?Ricordo che in Italia si fabbicavano(!?)mine e che poi ci hanno chiesto una "tassa"per toglierle!Ma possibile che non esista + nessuno con capacità di raziocinio?Sono disoccupato da gennaio...a me non tocca nemmeno il sussido essendo secondo lo stato un "professionista", tra breve anche da noi non ci saranno farmaci;è + redditizio fabbricare armi e simili che garantire all'Umanità una dignità.
Anche in Africa solo con mazze e pugnali le guerre sarebbero durate molto meno...se lavorate in questo settore vi consiglio di smettere!Magari qualcuno potrebbe cominciare a"gambizzarvi"!Per finire: pensate davvero che se esistesse il terrorismo si sarebbe autoregolato?Bastano 5 volontari, si fanno andare in Africa, si lascia che si contagino con l'Ebola(virus incontrollabile) e pi si lasciano circolare negli usa o in europa come turisti.Secondo voi i "terroristi" sarebbero così stupidi da non arrivarci?Spenderebbero tempo e risorse per una "chicca" pro-guerra all'Iraq come l'11 settembre?Sveglia ragazzi!
Ale

alessandro bartolozzi, firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tantissimi anni ancora mi devo sorbire le cazzate anticomuniste!

I bambini al forno a Cuba li vendono come le pannocchie a Napoli, per strada.

A proposito di Napoli, la capitale del Sud sommersa dai rifiuti, sarebbero capaci di dire che all'Avana non hanno rifiuti "perche' non mangiano"!

Mai entrati in una biblioteca pubblica a Cuba?

Mai stati in un'ospedale a Cuba?

Mai assistito ad una lezione all'Universita'dell'Havana?

Mai parlato con uno studente universitario cubano?

"Mai" e' solo tutto per tanti, troppi italiani, ma non solo "mai", anche "niente", "vuoto", "inconsistenza", "inettitudine", "incostanza",
"falso" e potrei seguitare all'infinito in negativo per tutto cio' che riguarda la cultura e l'informazione sia quella generale che particolare.

In my opinion they are only dead men walking.
(Secondo me essi sono solo uomini morti che camminano).

Frank A. 27.12.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho notato che c'è un idiota che si firma "Stalin", "L'uomo d'acciao"...perchè lo fai? sei un assassino come lui? Perchè non te ne vai affanculo in qualche paese socialista, invece di sporcare il blog???

Massimo Izzo 27.12.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Se l'amicizia della figlia del Che ti onora, Beppe, stai messo male...quella grassa signora se ne frega delle malattie, dei bambini e del suo popolo. Anche questo anti americanismo sistematico...ma fatela finita, è grazie ai sinistroidi inguaribili che gente come berulusca continua vincere le elezioni.
L'america è una super potenza malvagia? Erano meglio i vostri amici comunisti dell'ex urss? Preferite i cinesi di oggi? Vi pioace tanto cuba? Andateci a vivere invece che a puttane e scoprirete che la miseria e la mancanza d'informazione sono la linfa vitale del regime.

Massimo Izzo 27.12.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Singor Beppe Grillo:
Per favore, si tolga il rumore dei grillo dall'orecchio. L'embargo americano è stato il Cavallo di Bataglia di Fidel Castro. Non ce stato mai un vero embargo: cUba comerciava con circa 90 paesi del mondo. Nel 1986 Castro dalla tribuna si burlava dell'embargo. Poi da molti anni a Cuba i prodotti americani entrano da paesi come Messico, Canada, Panama. Da molto a Cuba si vendono in farmacia per gli stranieri prodotti americani. Attualmente Stati Uniti sono divenuti, quinto partner economico per il regime: in questo moemento si importa dagli Stati UNiti pure lo zucchero (Cuba era il primo produttore di canna da zucchero), si importa riso e il pollo che qualche volte al mese i cubani mangiano. La feria internazionale dell'Agricoltura che ogni anno, nel mese di novembre si cellebra all'Avana ha sempre come ospiti gli imprese americane. Questo potrebbe bastare a chi guarda le cose con obbietività: senza odio.

Carlos Carralero 27.12.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quando la mini mini mini minoranza vince? Solo 2 hanno detto no (i soliti), quindi cosa si DEVE fare in democrazia? Avoglia a girarci intorno con queste frasi:"si ma li c'è la dittatura blablabla....ecc", questa votazione è la famosa democrazia, eh si è proprio LEI. I "democratici" filo-americani del blog hanno superato il ridicolo da molto, per caso non vi sta più bene il sistema democratico quando non rispecchia le vostre idee? Purtroppo (non per me) funziona così, non vorrete mettere in discussione questa votazione spero? Ma vuoi vedere che i provetti dittatorini siete voi?

Dai su tanto si capisce, ormai è palese che ci sono persone più uguali degli altri....

Casa Cupiello (primo piano) Commentatore certificato 27.12.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Continua a cullarti nella favola di una crescita infinita, sacrificando l'ambiente ed ogni principio morale a questa folle pretesa: Pol Pot e Kim il Sung
ti sembreranno tenere mammole rispetto al mondo che ci aspetta......

harry haller Commentatore certificato 27.12.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, bene, bene...
...anzi male.
Girotondini, pacifisti, ambientalisti, popolo viola, società civile, grillini.
Ogni tanto qualcuno ci prova a cambiare il nostro povero Paese.
Poi qualcuno comincia a sventolare le bandiere rosse e plaf, la frittata è fatta.
Se si continua a dire che il nostro modello sociale, liberale, democratico e capitalista, è intrinsecamente ingiusto e sbagliato, a nessuno viene voglia di migliorarlo.
A questo punto l'unica possibilità è la demolizione del modello.
Ma l'alternativa comunista, o comunisteggiante, non solo non piace alla maggioranza degli italiani, ma è anche stata bocciata dalla storia e dalla ragione.
Per questo, dopo un po', i riformatori si allontanano dai movimenti e rimangono solo le bandiere rosse a garrire, solitarie al vento.
Spero che Grillo sia un po' più furbo.
Lasciate perdere il Che.
Era onesto, idealista, coraggioso e credeva nel riscatto dei poveri, ma era comunista e il comunismo non regge al confronto del capitalismo nella produzione di beni e servizi.
Meglio Garibaldi, altrettanto onesto e disinteressato, ma rispettoso della proprietà privata e della libera impresa.

massimo magnani 27.12.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obiettività.
Per dare commenti equilibrati bisogna giudicare i fatti con visione obiettiva e non di parte!
Alla fine quello che appare evidente ed inconfutabile é che la democrazia occidentale, anche se con i suoi difetti, é sempre meglio delle dittature socialiste e comuniste ed un'esempio evidente é come una nazione divisa in due come la Corea e con due regimi opposti ha due situazioni sociali ben diverse ed a favore della Corea del sud!!!!

Da Wikipedia la differenza OGGI tra le due Coree......

Corea del Nord.
Secondo Amnesty International è uno dei paesi con la peggiore situazione riguardo i diritti umani e le libertà fondamentali. Le condizioni di vita nella repubblica popolare sono fortemente segnate da una politica economica basata sull'industria pesante, ma ciononostante, l'isolamento politico ed economico acutizzatosi dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica in concomitanza con gravi calamità naturali, hanno causato un impoverimento soprattutto del settore agricolo a partire dagli anni settanta.

Corea del Sud:
Dal 15 agosto 1948 la Corea del Sud è una repubblica presidenziale (anche se durante la seconda legislatura del 1960 prese provvisoriamente la forma di repubblica parlamentare) e, sulla base del PIL nominale (FMI, 2008) è la quarta economia più grande d'Asia e la quindicesima nel mondo. Soprattutto oggi è famosa come un paese di alta tecnologia informatica sulla base di un alto livello delle risorse umane per cui è riconosciuto come settimo paese al mondo secondo l'Indice di Educazione di sviluppo umano (ONU, 2008).

Renato Mazzoli Commentatore certificato 27.12.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una soluzione al problema del proliferare dei contenziosi legali sarebbe quella di considerare i legali associati in solido ai loro assistiti: vediamo poi quante cause inutili ai clienti ed utili solo ai loro legali non sarebbero nemmeno avviate!
Ma potrà mai un parlamento di avvocati varare una legge del genere? Forse un' iniziativa popolare...

aurelio bory 27.12.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

l'ho postato sulla pagina facebook della whitehouse

Mario Cardone 27.12.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

.....
per non parlare poi delle guerre assurde di Castro in Angola e Mozambico nel 1975, dove ha mandato a morire 10,000 giovani ragazzi che non gliene fregava un cazzo della guerra.
Alberto Quartaroli, New York (USA)

=========================================

Oh, quello probabilmente fu un errore. Malgrado l'Angola stesse patendo delle sofferenze inaudite da parte dell'occupazione Portoghese (nel 1974 in Portogallo ci fu un colpo di stato militare), io reputo che ogni nazione debba emanciparsi da sé.
Diamo invece un'occhiata agli interventi statunitensi, dal dopoguerra ad oggi. Ti va?
- Cina 1945-6
- Corea 1950-3
- Guatemala 1954
- Indonesia 1958
- Cuba 1959-61
- Guatemala 1960
- Vietnam 1961-73
- Congo 1964
- Laos 1964-73
- Perù 1965
- Cambogia 1969-70
- Guatemala 1967-69
- Grenada 1983
- Libano 1983-84
- Libia 1986
- El Salvador anni '80
- Nicaragua anni '80
- Iran 1987
- Panama 1989
- Iraq 1991-2002
- Kuwait 1991
- Somalia 1993
- Bosnia 1994-5
- Sudan 1998
- Afghanistan 1998
- Jugoslavia 1999
- Afghanistan 2001
- Iraq 2003
Utilizzo di armi non convenzionali:
- Uranio impoverito: Guerra del Golfo 1991, Yugoslavia 1999, Afghanistan 2001
- Bombe a grappolo : Laos 1965-73, Vietnam 1961-1973, Cambogia 1969-70, Jugoslavia 1999, Afghanistan dal 2001
Aggressioni chimiche e batteriologiche contro paesi stranieri:
- Bahamas anni '40-50
- Canada 1953 (solfuro di zinco-cadmio a Winnipeg)
- Cina e Corea anni '50 (attacco batteriologico, napalm)
- Corea anni '60 (erbicida diossinico Agent Orange)
- Vietnam anni '60-70 (erbicida diossinico Agent Orange, napalm)
- Laos anni '70 (gas nervino Sarin, Cbu-15 o Gb)
- Panama anni '40-90 (Agent Orange, Iprite, VX, Sarin, Cianuro di idrogeno)

(Altre squisitezze seguono nei sottocommenti)

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.12.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=zuC1D9Se2LA

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 27.12.10 07:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mr. Beppe Grillo, e' incredibile come lei possa ridursi a questi livelli. E' a dir poco vergognoso.
Dare spazio sul suo blog a questa merda umana e' il massimo dell'indecenza. Non ho parole.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 27.12.10 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Alberto
MA GRILLO NON AVREBBE MAI IL CORAGGIO DI DIRE QUESTE COSE anche se vuole dimostrarsi autentico.
C'è troppa gente in giro che parla di pacifismo sventolando il bandierone rosso con la faccia di cheguevara, che Grillo non si metterebbe mai contro di loro anche se queste cose lui le capisce benissimo.
E poi che possono essere le cose che hai detto tu, quando si può avere la fortuna di farsi vedere di fronte ai ragazzi come amico della figlia del veneratissimo simbolo di pace e amore Cheguevara?!!!
" La figlia del "Che", che mi onora della sua amicizia" ... azz ,un popolo tenuto alla fame per tutti questi anni con violazione dei diritti umani per decenni mentre la signora cagherà sul water d'oro e le ragazzine si prostituiscono per mangiare.

luca 27.12.10 06:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per non parlare poi delle guerre assurde di Castro in Angola e Mozambico nel 1975, dove ha mandato a morire 10,000 giovani ragazzi che non gliene fregava un cazzo della guerra.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 27.12.10 05:27| 
 |
Rispondi al commento

....
Oggi a Cuba esistono 23 periodici, 31 riviste, 24 emittenti radiofoniche, 4 emittenti televisive e 3 agenzie di stampa, tutti posseduti dal governo.

MA DAI? ANCORA UN PAIO DI TV E UNA CINQUANTINA DI TESTATE E PAREGGERA' IL "LIBERALE" SILVIO BERLUSCONI

Per quanto riguarda invece la libertà in generale Cuba, si trova in ultima posizione per "Diritti
politici" e "Libertà civili"

NONONONONO.. CUBA NON HA RATIFICATO LA CONVENZIONE E BASTA. DEL RESTO, COME AVREBBE POTUTO SOTTOSCRIVERLA QUANDO TRA QUEI PAESI VE N'E' UNO - INVASORE - CHE HA PURE PRELEVATO DELLE PERSONE E LE HA SBATTUTE IN GALERA CON L'ACCUSA MAI DIMOSTRATA DI TERRORISMO?

A Cuba i chicos minori, già a 12 anni, si prostituiscono per necessità economica.

FALSO. A CUBA LA PROSTITUZIONE DEI MINORI E' SEVERAMENTE PUNITA. GLI ALTRI NUMERI SULLA PROSTITUZIONE SONO I MEDESIMI DI QUALSIASI ALTRO PAESE OCCIDENTALE E COMUNQUE DI GRAN LUNGA INFERIORE RISPETTO ALLA DITTATURA DI BATISTA.

Il 90 per cento di loro ha malattie come la sifilide, la gonorrea, condilomi e Aids.

ALTRA STRONZATA. A CUBA GLI AMMALATI DI AIDS SONO 7400. IN ITALIA SI CONTANO 170.000 CASI.

Non parliamo di droga e gioco d'azzardo!

OH BEH, QUI A PAREGGIARE LE STATISTICHE, POTREBBE BASTARE EMILIO FEDE.


HASTACOLLLLLIONI

Ciao deficiente.
(I dati del deficiente, provengono da un sito a lui familiare: http://www.gay.tv/articolo/0/4990/CRISTIAN--17-ANNI--CUBANO--PROSTITUTO-A-12-ANNI

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 27.12.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E L'America si permette di definirsi un paese civile????

culappis gennaro 26.12.10 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Il Che è stato solo un lurido criminale. Non appena un "campesino" ovvero un contadino si rifiutava di seguirlo per umana paura, lui lo ammazzava con una pistolata in testa. Era conosciuto come: "IL MACELLAIO DI SAN CARLOS DI CABAÑAS".

Sono Venezuelano e so cosa vogliono dire i medici cubani. Preparazione meno che infiermeristica. Poi se ti devi fare un analisi del sangue ti devi portare l'ago e le provette per mettere il sangue. Il giorno dopo ti consegnano il risultato scritto a mano perché la 4ª potenza petrolifera del mondo (Venezuela) non ha la carta per stampare i risultati e pensare che abbiano i reattivi per farvi le analisi veramente?

Certo, negli uffici statistici e alle Nazioni Unite si dice che abbiamo il maggior numero di medici per abitante in tutto il latinoamerica! TUTTA PROPAGANDA POPULISTA. Come le favole che raccontano queste sanguisughe del popolo Cubano e Venezuelano. Prima dell'embargo americano deve sparire Fidel Castro & Co. Le vere sanguisughe del popolo Cubano.

Schifosi comunisti che non siete altro.

Alberto 26.12.10 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto: la sezione III della legge Helms-Burton non e' MAI stata applicata da nessun presidente da Clinton (che l'ha ratificata) in poi.
Cuba puo' liberamente commercializzare con il mondo intero e gli USA non hanno mai e poi MAI applicato misure di rappresaglia commerciale sulla base della Helms-Burton.
I problemi economici di Cuba e lo stato di miseria della popolazione non sono colpa degli USA, bensi' della disastrosa politica economica della criminale dittatura marxista cubana.
Gli americani sono l'UNICO paese al mondo che dona medicinali e cibo a Cuba per un valore totale di oltre $700 milioni negli ultimi dieci anni.
La figlia di Guevara, alla quale Beppe Grillo ha dato spazio nel suo blog, e' solo una falsa bugiarda merdosa, rappresentante della propaganda castrista.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia fiesta del 2003 produce
circa un etto, un etto e mezzo di merda CO2
a chilometro. Un SUV circa 4 etti, una fuori serie anche di più. I camion di Asia e Africa? I cementifici, le fabbriche di alluminio, l'illuminazione pubblica?
I ripetitori e i cavi elettrici producono tumori, ma l'uomo che sgoverna attende prove scientifiche perchè i numeri delle vittime non bastano.
Chioto, Cancun ma vada via il cul.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 20:51| 
 |
Rispondi al commento

ho conosciuto una signora vedova di un caro amico di Camillo che è morto di crepacuore. Diceva che Camillo non era d'accordo con il Che e Fidel e l'hanno eliminato.

gabriella cadel 26.12.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

30/12/1958, giorno della caduta di Santa Clara,
e della vittoria della rivoluzione cubana.
E' anche il giorno in cui sono nato,
poi crescendo sono diventato comunista, solo in seguito ho scoperto questa coincidenza.
Si vede che era destino.
W il CHE', W FIDEL,
uomini, nel vero senso del termine,
uomini che hanno saputo sfidare la morte,
in nome della giustizia e della dignità
degli esseri umani.
I nani di oggi non sono degni nemmeno di allacciargli le scarpe.
Gli omuncoli di oggi,
sanno solo combattere
contro dei bambini ammalati.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 26.12.10 20:32| 
 |
Rispondi al commento

I discorsi dei pazzi....

Amelia (Perugia) - (Ign) -

Il presidente del Consiglio nel corso di una telefonata alla Comunità Incontro di Don Pierino Gelmini: ''Se c'è qualcuno che è oggetto di diffamazione quotidiana questo sono io''.

(ma non era l'uomo più amato d'Italia?)

Su Casini: "Spero che si ravveda".

(io spero di no)

La replica del leader Udc: ''Confronto in Parlamento''.

(e ce lo sapevamo che di te non bisogna fidarsi...)

Nuovo affondo sulla magistratura.

(non ci posso credere!)

Nella conferenza stampa di fine anno: ''Sì a un tavolo col terzo polo''.

(forse voleva dire pollo...)

Lega: ''Una contraddizione''.

(non mi dire!)

Bocchino: ''Pronti a lanciare Opa su elettorato moderato''.

(moderato? Apperò!)

Bersani: dal premier un mare di chiacchiere.

(da te invece....)

Fini: inammissibile dibattito su mio ruolo.

(inammissibili siete tutti voi!)

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.12.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento

alò c'è la moria degi avvocati.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.12.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=wsWny6nOqqE

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.12.10 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, su Rai Storia ti stanno ricilando.

Paolo R. Commentatore certificato 26.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=R_iEpZMMYx4&feature=related

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.12.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un leghista in natale è ......


perdido como un perro en cancha de bochas.

http://www.youtube.com/watch?v=VarlV8dP6ak

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento

domenica 26 dicembre 2010 COME DARGLI TORTO?... DOPO 94 ANNI
pubblicata da Radio Stella Rossa
il giorno domenica 26 dicembre 2010 alle ore 18.10

C A N E L I B E R O N L I N E: COME DARGLI TORTO?... DOPO 94 ANNI
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 26.12.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Certo, ci sarebbe da chiedersi anche però quante persone stanno muorendo a causa della sporca dittatura comunista cubana! E vi assicuro che ve lo dice un feroce e non berlusconiano anti comunista! ci sono un sacco di dissidenti cubani che muoiono ogni giorno in carcere solo peerché la pensano diversamente dal regime comunista cubano! ma come, questo blog non era contro i paesi non democratici con feroci critiche (come ad es, al regime berlusconiano, anch'esso,- e qui siamo d'accordo- tutt'altro che democratico)? Piuttosto che chiedere di togliere l'embargo degli usa a cuba mi aspetterei un minimo di solidarietà verso i dissidenti cubani che, poveracci, marciscono ogni giorno in galera nella quasi totale indifferenza! certo, per coerenza bisognerebbe applicare l'embargo anche alla cina visto che anch'esso non è un paese democratico, però purtroppo la cina non è cuba e dunque siccome ha grosse potenzialità economiche non è facile applicarlo (attenzione, non dico che è giusto applicare l'embargo solo a cuba, ma purtroppo il mondo funziona così: se sei forte, anche se non sei democratico come cina e russia, non ti applicano comunque l'embargo perché riesci a tenere per i coglioni mezzo mondo, ma se invece sei insignificante come cuba l'embargo può durare anche mezzo secolo): è questa la cazzo di ipocrisia che ti fa girare i coglioni!

irid domnori 26.12.10 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Compagnucci rossi, buonisti, grillini, come avete trascorso le feste natalizie?

Ivanona la leghista, l'amichetta di Renzino detto il trota, figlio del finto medico amico di Berlusconi il mafioso, s'è fatta vedere?

Chissà come trascorrono il Natale i leghisti....

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.12.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VENDERO'

Venderò le mie scarpe nuove
ad un vecchio manichino
per vedere se si muove
se sta fermo
o se mi segue nel cammino


Venderò il mio diploma
ai maestri del progresso
per costruire un nuovo automa
che dia a loro più ricchezza
e a me il successo

Ai signori mercanti d'arte
venderò la mia pazzia
mi terranno un pò in disparte
chi è normale
non ha molta fantasia

Raffaele è contento
non ha fatto il soldato
ma ha girato e conosce la gente
e mi dice: stai attento
che resti fuori dal gioco
se non hai niente da offrire al mercato

Venderò la mia sconfitta
a chi ha bisogno
di sentirsi forte
e come un quadro che sta in soffitta
gli parlerò della mia cattiva sorte

Raffaele è contento
non si è mai laureato
ma ha studiato e guarisce la gente
e mi dice: stai attento
che ti fanno fuori dal gioco
se non hai niente da offrire al mercato

Venderò la mia rabbia
a tutta quella brava gente
che vorrebbe vedermi in gabbia
e forse allora
mi troverebbe divertente.

Ogni cosa ha il suo prezzo
ma nessuno sapra'
quanto costa la mia libertà

http://www.youtube.com/watch?v=Ckfk5qoxk80&feature=related

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.12.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento

ଓଡ଼ିଆ
VIVACUBA
.
ABBASSO I PORCI DELLA BAIA
ଓଡ଼ିଆ

cimbro mancino Commentatore certificato 26.12.10 18:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi in versione alliena

"vengo in pace,

amo la libertà,

Morirete in tanti

perche voglio liberarvi

dal male assoluto"

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 18:53| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

--- BARLETTA… OPERAIO UCCISO DA CANCELLO; AVEVA SOLO 22 ANNI…
Il lavoro un serial killer…guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

---CORRIERE DELLA SERA… MERCOLEDI 15 DIC.2010…ROGO THYSSEN, CHIESTI 16 ANNI… TRE ANNI FA A TORINO LA MORTE DI 7 OPERAI…
Il lavoro…UN SERIAL KILLER.. guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


... UN VIGOROSO NO ALLA PARATA MILITARE DEL 2 GIUGNO.. LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA... guarda il video...
http://www.youtube.com/watch?v=qM1K24plj8k

---CORRIERE DELLA SERA… VENERDI 10 DICEMBRE 2010… AFGHANISTAN, ALTRI DUE PUGLIESI FERITI…
LA GUERRA??? FATELA FRA DA VOI… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

...La Repubblica.., venerdi 10 dic. 010… COMPRAVENDITA, DI PIETRO VA DAI P.M. … BERSANI… LA CORRUZIONE E UN REATO…
Perché meravigliarsi???SIAMO TUTTI IN VENDITA… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=fGHzp57WPaI


...CADE DAL TETTO DI UN VAGONE… OPERAIO 54ENNE IN PROGNOSI RISERVATA
---IL LAVORO, UN SERIALL MASS KILLER… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


---Dai giornali…IL DITTATORE DELLE COREA DEL NORD…ECCO LE ALTRE ATOMICHE… da Pyongyang Kim Jong il minaccia… operative migliaia di centrifughe nucleari
ecco un’altra notizia di preparazione alla GUERRA…
Poiché le guerre sono state inventate dai maschi e rappresentano uno scellerato, depravato e deviato PRODOTTO TUTTO MASCHILE… invito a guardare i due video ...
---LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE…
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

---IL MASCHIO UN GRANDE BLUFF.. guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 26.12.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Quella parte di popolo italiano cosi' solidale e partecipe a tutte le ingiustizie del mondo non ce la fa purtroppo a bilanciare quell'altra parte piu' forte collusa con tutte le ingiustizie di casa nostra, e che sopporta da 17 anni una classe dirigente e un'amministrazione "fascista" nell'animo, nei sentimenti e nelle azioni.

Secondo Voi quale di questi due tipi di popolo ci rappresenta di piu' agli occhi del mondo?

Frank A. 26.12.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Belin...ho notato che molto italioti,in questo blog,in questi giorni ,rispondendo al post su Cuba,non si rendono conto che stanno vivendo da 15 anni peggio che a Cuba.
Esempio:
1-Vuoi andare a scuola si...bene te la paghi,ti compri i libri e... dal 15 di Dicembre.. ti compri anche gli insegnanti!
2-Vuoi curarti...si .. bene se non hai i soldi per il Tiket e non hai fretta..devi sperare di sopravvivere da solo.
3-Vuoi lavorare per mantenere una famiglia si...se hai fortuna potrai avere un lavoro a noleggio..senza alcuna garanzia.
4-Vuoi poter vivere in una casa si...solo se avtrai denaro potrai comprartela od accedere ad un mutuo.
5- Vuoi fare sport si...se non hai denaro non puoi iscriverti neppure al Gruppo sportivo della parrocchia.
In compenso dall'altra parte il 56x100 della popolazione(quelli del consenso a
Berlusconi)..ha tutto e non si fa mancare nulla e vive allegramente criticando ....Fidel!
Ma andate a fanculo,ladri,maiali e disonesti!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 26.12.10 18:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

"Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo
dato a qualunque altro uomo".

Ernesto Che Guevara

-

Hasta la victoria siempre!

carlozen 26.12.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Maria Mastrogiacomo :

l'IDIOTA DI TURNO.

Provare a discutere con questa gente e' tempo perso quindi,cliccate "commento non appropriato" e tanti saluti.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 26.12.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.Poco Cuba,ma molto urgente.

Roma(detto Romoletto) chiede "meno botti" per Capodanno.

Soldi buttati e tanto fastidio per i poveri animali che non hanno difese.

Fate beneficenza con quei soldi che dovreste mandare in fumo.

Ciao a tutti.

Roma(detto Romoletto)animale canino di razza "cocker" che con i botti se la fa sotto dalla paura.

p.s.

Milioni di euro bruciati per mandare affancxlo l'anno vecchio,quando basterebbe mandare affancxlo quelli che ce lo rovinano da decenni l'anno vecchio e...pure quello nuovo!

MENO BOTTI GRAZIE!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 18:01| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al For President BEPPE GRILLO

Operatore di PACE Sociale, spina d'AMORE per far breccia nella desolante politica di parolai, speculatori, progenia di caino, dio assassino...
Imperterrito prosegue il cammino nel segno dei grandi che han dato per realizzare un futuro migliore, di vera DEMOCRAZIA, rivolgendosi non solo ai giovani ma a tutto il bel Paese perché si può fare il cambiamento per i futuri figli...
Chiede ai liberi, onesti Italiani che vogliono operare per vocazione di fare un passo avanti...
UNO VALE UNO e la VERITA' NON FA MALE, IL MALE è il cancro sociale...

Felice ANNO...
Grillino lorenzo

lorenzo pontiggia 26.12.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento

non potrei essere + d'accordo sulla cessazione del vergognoso embargo verso gli amici di Cuba, ma il problema è sempre il solito: cosa poter fare, nel proprio piccolo, per dare concretezza a questa solidarietà ? per poter effettuare un'azione che insieme a quella di milioni (spero) di altri abbia qualche speranza di risultare decisiva ? proverò a scrivere ad Amnesty per cercare di spingere a metter su una petizione...

giovanni finelli 26.12.10 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Il premier parla al telefono con Don Pierino Gelmini nel corso di una festa alla Comunità Incontro.


Mi lo sono beccato su sky adesso al "messia" dei fascisti italoidi

che schifo!!!

ascoltare le solite buggie col contorno di gasparri e il segaiolo ex dc quello con la zucca gigante e le mani sporche di mazzette.

Ma mi venite a parlare di fidel castro?

avendo questi dittatori a casa vostra?


al meno fidel ha presso un fucile e liberato un paese mandando via batista (un altro liberista come silvieto)

e resistendo nella bahia de cochinos contro la cia

avevo giurato di non dire maledizioni in questi giorni ma sentendo questo immondo di un nano

e come vedere il demonio.... cazzo!


vaffanculo il natale anche!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuba non diverrebbe pero'una democrazia come Svezia,Norvegia o Finlandia BENSI'una democrazia "stracciona" come El Salvador,Peru' o Guatemala!!!
Hai mai visitato queste nazioni?La parola democrazia in se' non significa nulla...SONO POSTI DI MERDA!!!In queste "democrazie" se ti ammali,MUORI...se non hai soldi...RESTI ANALFABETA A VITA...lascia perdere...

Jose',contadino honduregno
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

me cojoni!
un brivido lungo la schiena, e non di freddo!...

ho pensato al nostro martoriato Paese , ORA CON IL NANO E LA LEGA-RAT A FAR DA PADRONI !!!

" DEMOCRAZIA-STRACCIONA"...intanto guardiamo CUBA!

triste!

Lenintonio D (ilich), Roma Commentatore certificato 26.12.10 17:10| 
 |
Rispondi al commento

"Notizia dal Vernacoliere di Livorno:
CUBA SÌ, SANTA RITA NO!
Questi cubani! Hanno trovato una medicina contro il cancro, tratta dal veleno di uno scorpione, e invece di brevettarla e venderla a giro per il mondo, che ci ripianerebbero ogni deficit di bilancio, la danno gratis a tutti. Basta andare lì e mettersi in fila! Quando si dice la mancanza di ogni spirito imprenditoriale. Dovrebbero fare un pò di stage in Italia, magari in qualche clinica privata, di quelle che trasformano in oro perfino gli organi usati di pazienti ammalati. Che tra l'altro, volendo, se proprio non erano ammalati, al Santa Rita di Milano li operavano lo stesso, anche tre volte, tanto per lucrare sui rimborsi dell'ASL.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

CUBA SÌ, SANTA RITA NO!!!!!!!!!!!!

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

AUGURI COMUNISTI A TUTTI.
CIAO"

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 26.12.10 17:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizia dal Vernacoliere di Livorno:
CUBA SÌ, SANTA RITA NO!
Questi cubani! Hanno trovato una medicina contro il cancro, tratta dal veleno di uno scorpione, e invece di brevettarlae venderla a giro per il mondo, che ci ripianerebbero ogni deficit di bilancio, la danno gratis a tutti. basta andare lì e mettersi in fila! Quando si dice la mancznza di ogni spirito imprenditoriale. Dovrebbero fare un pò di stage in Italia, magari in qualche clinica privata, di quelle che trasformano in oro perfino gli organi usati di pazienti ammalati. Che tra l'altro, volendo, se proprio non erano ammalati, al Santa Rita di Milano li operavano lo stesso, anche tre volte, tanto per lucrare sui rimborsi dell'ASL.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

CUBA SÌ, SANTA RITA NO!!!!!!!!!!!!

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

AUGURI COMUNISTI A TUTTI.
CIAO

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 26.12.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Se una nave di qualunque paese del mondo approda in un porto cubano ( e si rileva facilmente dal libro di bordo) non gli sarà consentito più di
approdare in un porto americano. Vanno quindi nei porti cubani solo le navi sfasciate e prossime alla demolizione e facendosi pagare noli esosi. Una nave nuova e di un armatore prestigioso non approderà mai in un porto Cubano perchè altrimenti saluta tutti i porti USA, alla faccia della democrazia

nane vianello 26.12.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Nazisti rossi sono Castro e la sua cricca ( e chi li sostiene ).

Gian Luigi Naritelli


- A PROPOSITO DI NAZISTI A STELLE INCROCIATE ...

prego il destronzo di dare un'occhiata a questa cartina :

http://www.fmboschetto.it/Utopiaucronia/Nouivelle_France/U_CSA.gif

quando nella "patria della presunta democrazia" c'era in corso una guerra civile finita a chiacchiere in favore della libertà , ma in sostanza i presidenti avvicendati sul "trono" dell'America Libera erano quasi tutti provenienti dagli Stati Razzisti della Confederazione!

come da un filmato di Michael Moore... !!

Lenintonio D (ilich), Roma Commentatore certificato 26.12.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento

La figlia del CHE mi sembra abbastanza "in carne"....Consiglierei di diminuire gli aiuti in cibo ed aumentare quelli con le medicine....

Roberto De Micheli 26.12.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, La blogger cubana Yoani Sánchez non rientra tra le tue amicizie? Sarebbe interessante conoscere cosa ha da dire lei non credi?

Claudio A., Madrid Commentatore certificato 26.12.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
Prima di elogiare un uomo che per fortuna o sfortuna ha fatto parlare di se nella storia informiamoci da più fonti della sua verità di quello che ha fatto prima e dopo. Di chi ha ucciso o fato uccidere in nome della sua ideologia e il perché tanti cubani ancora oggi scappano da Cuba, ossia non sono liberi di lasciare il proprio paese. Io ci penserei molto e conterei fino a 100 prima di urlare "viva il che" il danno che ci facciamo ogni giorno è pensare di aver bisogno di un lider . Informatevi gente, informatevi. Anche tu Bebbe Grillo, del quale ho una grande ammirazione per quello che fai insieme a tutta la gente del movimento. Un saluto
Claudio A

===============================================

Ci fu un tale, una volta, che caccio' i mercanti dal tempio con la frusta.
Suo padre, poi, mica fu da meno. Distrusse interi raccolti con le cavallette, portando delle comunità alla fame. Affogo' interi eserciti in mezzo al mare, dopo averli attirati in trappola.
Eppure questi due tizi son celebrati, osannati e ringraziati da piu' di duemila anni.
Che si fa? Si critica il metodo con il quale l'uomo è talvolta costretto a liberarsi?

La verità è sempre dalla parte dei piu' oppressi.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.12.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Storia mondiale degli ultimi cinquant'anni - Libri Avvenimenti. 1949-1953)
per precisare:
Lenintonio D (ilich), Roma 26.12.10 14:21

NON ha risposto a quanto evidenziato in precedenza, ovvero la differenza di un paese diviso in due ma gestito da due criteri politici diversi per cui ripropongo il post (lei in quale dei due paesi vivrebbe?

Da Wikipedia la differenza OGGI tra le due Coree......
Corea del Nord.
La Corea del Nord è una dittatura totalitaria di stampo stalinista, con un culto della personalità elaborata intorno alla famiglia Kim e con una delle peggiori situazioni mondiali in materia di diritti umani e per tale ragione vive oggi costantemente isolato dalla comunità internazionale. Le sue prese di posizioni ideologiche su questioni come il ruolo delle masse, quello degli intellettuali e il fervore rivoluzionario segnano la differenza fondamentale tra il regime nordcoreano, l'Unione Sovietica di Stalin o la Cina maoista.
Secondo Amnesty International è uno dei paesi con la peggiore situazione riguardo i diritti umani e le libertà fondamentali. Le condizioni di vita nella repubblica popolare sono fortemente segnate da una politica economica basata sull'industria pesante, ma ciononostante, l'isolamento politico ed economico acutizzatosi dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica in concomitanza con gravi calamità naturali, hanno causato un impoverimento soprattutto del settore agricolo a partire dagli anni settanta.
Corea del Sud:
Dal 15 agosto 1948 la Corea del Sud è una repubblica presidenziale (anche se durante la seconda legislatura del 1960 prese provvisoriamente la forma di repubblica parlamentare) e, sulla base del PIL nominale (FMI, 2008) è la quarta economia più grande d'Asia e la quindicesima nel mondo. Soprattutto oggi è famosa come un paese di alta tecnologia informatica sulla base di un alto livello delle risorse umane per cui è riconosciuto come settimo paese al mondo secondo l'Indice di Educazione di sviluppo umano (ONU, 2008).

Renato Mazzoli 26.12.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Prima di elogiare un uomo che per fortuna o sfortuna ha fatto parlare di se nella storia informiamoci da più fonti della sua verità di quello che ha fatto prima e dopo. Di chi ha ucciso o fato uccidere in nome della sua ideologia e il perché tanti cubani ancora oggi scappano da Cuba, ossia non sono liberi di lasciare il proprio paese. Io ci penserei molto e conterei fino a 100 prima di urlare "viva il che" il danno che ci facciamo ogni giorno è pensare di aver bisogno di un lider . Informatevi gente, informatevi. Anche tu Bebbe Grillo, del quale ho una grande ammirazione per quello che fai insieme a tutta la gente del movimento. Un saluto

Claudio A. 26.12.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Vado davvero, ora.
A comprar Fiori, per Stasera...


http://www.youtube.com/watch?v=rublV5LQ5Ds&feature=list_related&playnext=1&list=MLGxdCwVVULXeX3FP6GSksGxK8zzabjBE0

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X gian luigi naritelli che scrive

Nazisti rossi sono Castro e la sua cricca ( e chi li sostiene ).
Il popolo cubano è da decenni schiavizzato da loro e da chi ci va in vacanza o vorrebbe svecchiarci pagando qualche centesimo di euro per la dignità dei cubani

--------------------------------------------------

se uno va la' e' protetto e difeso da eventuali scoppiati (ce ne sono dappertutto) ed e' trattato con l'ospitalita' tipica di quei luoghi, ma se si mette a c...re il c...o alla gente del luogo, lo impacchettano e buttano via la chiave.
vivi e lascia vivere e ti diverti, fai il matto e vieni trattato da matto.
e questo e' un fatto che chiunque sia stato li' ti puo' confermare.
quindi, lo schiavismo e le umiliazioni di cui parli, fanno sempre riferimento ai tempi di batista.
ma come mai voi destroidi cagoni continuate ad addossare agli altri le vostre carognate? siete anche vigliacchi, almeno ammettetelo, "sono un destroide neocon e la mia regola di base e' la legge del piu' forte". stop. poi casomai troverete lo stesso dei simpatizzanti. ma continuare con le menzogne e le mezze verita' e' vigliaccheria.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.12.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Vado al leggere un buon Libro, va'.
Mi sta venendo Mal di Cuore.
Qui si Muore: in Due, a Cuba, in Italia.
Le mie $ORELLE, INTANTO, ALTROVE A rIDERE E fOTTERE.
e NELL'ORDINE iNVERSO: fOTTERE & rIDERE...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MALEDIZIONE......CHE VOGLIA DI ANDARMENE A CUBA!!!NEL CASO QUALCHE INTERESSATO LEGGESSE: SE CI FOSSE UN LAVORETTO PER ME (PARLO:SPAGNOLO,INGLESE,FRANCESE E ITALIANO)PARTIREI SUBITO!!!!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 26.12.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo mandare qualche milione di firme al democraticissimo Obama preidente dei democraticissimi Stati Uniti d'America affinchè tolgano con CORTESE SOLLECITUDINE lo schifoso embargo al Popolo Cubano????
Embargo, tra l'altro, già CONDANNATO dall'ONU nel recente Ottobre 2010.

Luigi Fagioli 26.12.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

altra musica

http://www.youtube.com/watch?v=9aw-i7BzqH4

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.12.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un po' di musica

http://www.youtube.com/watch?v=aWUVWUu9nzc

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.12.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre la stessa storia, USA il cattivo, FIDEL il buono.
Sapete perché FIDEL é sempre li negli anni?
Perché a Cuba hanno intranet e non internet, nel 2010/2011?
Perché hanno ancora oggi un solo quotidiano d'informazione?
Perché il popolo Cubano hanno ancora una tessera mensile per i beni di prima necessitá?
Ma vive li, a Cuba, la sig.ra Ché?

MANDIAMO MEDICINALI ANCHE IN AFRICA..........ma non politicizziamo i mali dei BAMBINI

Alessandro Cascioli, Roma Commentatore certificato 26.12.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renato Mazzoli , non sei de coccio, è che non capisci proprio un cazzo!

(tanto per chiarire di che razza di predoni stiamo parlando)

http://cronologia.leonardo.it/storia/a1951b.htm
-Corea del Nord
-Unione Sovietica (appoggio militare)
-Cina (appoggio militare e "volontari")
-Stati Uniti
-Coalizione di stati del blocco occidentale
-Le cifre della carneficina
-Un soldato: "Tirateci fuori da questo inferno"

Ecco la lettera che il soldato scelto James Cardinal, del III battaglione del 5° cavalleria, scrisse ai genitori, nel Bronx, il 7 gennaio 1951.
"Carissimi ci troviamo ora a circa cento chilometri a nordovest di Taehu, di presidio a un passo di montagna attraverso il quale l'intera 8a armata sta scendendo verso Sud.

Sembra l'inizio della fine. I cinesi stanno letteralmente prendendo a calci l'esercito americano e credo che ce ne andremo, almeno lo spero. Credo che finiranno per far sgombrare dalla Corea quanto prima tutte le truppe dell'Onu, perché è impossibile arginare queste orde di cinesi. Ce ne sono semplicemente troppi perché sia possibile per noi combatterli in Corea. Se i capoccioni di Washington decidessero di combattere qui, sarebbe il più grosso errore che potrebbero fare, non credo che sia possibile contenere i musi gialli.

Quando ricevete le lettere di protesta come me, tenete presente che tutti i soldati che sono qui la pensano allo stesso modo. Le truppe sono furibonde contro l'America, contro gli americani e contro i capi degli americani. Noi tutti ci sentiamo abbandonati, dai nostri incompetenti e pasticcioni comandanti, dalla Casa Bianca in giù. Se dobbiamo combattere il comunismo facciamolo in Europa, che è la culla della cultura occidentale e della nostra civiltà. A me sembra che sia più giusto batterci per quella, che non per uno squallido deserto orientale, contro innumerevoli orde di guerrieri selvaggi.

(Da Storia mondiale degli ultimi cinquant'anni - Libri Avvenimenti. 1949-1953)

per precisare:

Mao era vivo
Stalin era vivo


Oggi è un giorno di Festa, in Famiglia.
Poi, Stanotte la faranno a Maria, al Bordo di una Strda.
Domaattina, a Giuseppe, davanti ai Cancelli del Mattatoio di Melfi.
La Bambolina di Yara, festeggera' per Lei, nel Plastico di Natale.

Mangiafuoco intanto, continua a Mangiarmerda.
Ormai la $talla è Vuota...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

l'embargo fa piu comodo a cuba che agli stati uniti In realta l'embargo è aggirato senza problemi da chi vuole commerciare con il governo cubano, navi spola tra messico e cuba e societa di comodo canadesi,certamente cosi i prodotti sono piu cari ma tanto chi li vende è il governo cubano che ci straguadagna C'è molta ipocrisia da entrambi i lati ,se cade il bloqueo, cuba non ha piu nessun argomento per giustificare la sua situazione distrosa ai suoi cittadini mi spiegate a cosa serve l'oficina de intereses de eeuu sulla 5 avenida ? e forse l'ambascita degli stati uniti all'avana? ciao

fabio b 26.12.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

e come la mettiamo con i prigionieri politici nelle carceri cubane ? e con il dissenso e la democrazia che non ci può essere ?a me sembrastrumentale citare come esempio la mancanza di farmaci citostatici per la leucemia infantile come risultato dell'embargo americano quando sappiamo tutti che si può facilmente evitare massimo casciani

Massimo Casciani 26.12.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei un minuto di raccoglimento per i post di Ivana Iorio, che ci hanno improvvisamente lasciato...
Amen

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.12.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'immondizia mentale di popoli che si riterrebbero "civili"due popoli,uno mediorientale maledetto da DIO e dagli UOMINI che schiavizza abusivamente persone da decenni sofferenti,l'altro,composto da BASTARDI MALEDETTI che passano la loro vita ad ammazzare chi non condivide le loro nefandezze,tutti e due governati dai soliti parassiti pilotati dall'ECONOMIA dove conta solo il DENARO.I DOLLARI sporchi di sangue e di sofferenze procurate ad altri pur di arricchirsi,con il resto del mondo (l'ONU che fa letteralmente schifo)ad iniziare dal nostro popolo VIGLIACCAMENTE dipendenti da questi MAIALI che NON ha il coraggio di alzare la voce anzi,lasciano che IMPUNEMENTE vengano ammazzati i loro rappresentanti senza minimamente reagire.Ma dove siete pezzi di merda che vi arroccate sulle vostre torri dorate,perchè non morite VOI luridi bastardi invece dei poveri ai quali togliete ogni speranza solo per questioni di PRESTIGIO INTERNAZIONALE VERGOGNATEVI!!!VERGOGNATEVI!!! sozzi delinquenti.

emi f., voghera Commentatore certificato 26.12.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

L'Embargo è una Manifestazione di Dissenso Giusta.
Applicabile a Chi chiude le fabbriche in Italia per Delocalizzarle, Cubanizzando di fatte Milioni di Famiglie.
Il Bene piu' Sacro di una Nazione.
Fiat ed altre Corporation, non Potrebbero Vendere i loro prodotti in Italia.
Se ci fosse un Governo...
Non dico Giusto, ma almeno ,qualora ci Fosse...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Questo atroce duce col suo popolo infedele

andando nel sole che abbaia, ciondola e sbadiglia

s'impegna a propinarci la resina per miele

facendo del discorso una guerriglia

Con altri truci duci derelitti, relitti infetti reduci

di una ideologia di trucioli allo sfascio e alla deriva

con gente che gli una mano, l'ano ed altri buci

una ipocrisia granitica e di ogni lume priva

vittorio abelar 26.12.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama dovrebbe affrontare in prima persona la questione cubana,così come il nostro premier ha saputo affrontare e risolvere il problema della cubista.

f 5 26.12.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Salvate la "bloggera" Yoani Sànchez!(Fategli usare la carta di credito!)

Nonostante l'impressionante sequela di premi letterari ottenuti in questi ultimi anni,la bloggera cubana Yoani Sànchez ,non gode,sull'isola caraibica,di una grandissima popolarita'.Il suo Blog (Generacìon Y) invece, e' tradotto all'estero in ben 18 lingue!Nessun sito al mondo e' così tradotto, neanche quelli dell'Unione Europea,della CIA,e neanche quello dell'ONU!Mantenere un siffatto Blog ha costi elevati,e i finanziamenti che questo riceve sono "coperti" direttamente o indirettamente dal governo degli Stati Uniti che da quasi 50 anni sta "tentando",con qualsiasi mezzo,terrorismo compreso, di mettere le mani sull'isola socialista. Recenti cablogrammi del Dipartimento di Stato americano(fonte WIKILEAKS) pubblicati da El Paìs il 16 dicembre scorso,evidenziano la volonta strategica degli States,attraverso le parole del capo dell'Officina di Interesse degli Stati Uniti a L'Avana(praticamente l'ambasciata americana sull'isola):"...la nuova generazione di dissidenti "non tradizionali",come la bloggera Yoani Sànchez,possono avere una maggiore risonanza,nell'era post Castro...adottando molto meglio (rispetto ai dissidenti tradizionali) posizioni ribelli di grande impatto (mediatico)".A questo e solo a questo e' dovuta la popolarita' della bloggera cubana nel resto del mondo.Il suo "arruolamento" nelle file della propaganda anticubana da parte degli States e' la vera motivazione dietro i numerosi premi letterari vinti, giacche' la Sanchez non eccelle ne' in talento letterario ne' in intuizioni politiche,promuovendo sul suo Blog,sempre fortemente critico col governo cubano,un "generico" avvento del capitalismo a Cuba,senza minimamente valutare le condizioni di vita dei cittadini di altre nazioni,vicine a Cuba,dove il capitalismo tiene in estrema poverta' milioni di persone, senza pero' i livelli d'eccellenza raggiunti sull'isola di Fidel Castro, nei campi sanitario ed educativo...

SEGUE GIU'

Gianni Mina (senza accento) 26.12.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia se hai un problema scrivi al Capo dello Stato perché ormai tutti hanno capito che al Capo del Governo ci si rivolgono solamente puttane e delinquenti.

Carlo Carli 26.12.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Cuba è una Dittatura.
Punto.
Purtroppo, a volte, pur Ingiustificabile, è Necessaria.
Se porta all'unica Possibilita' di Difesa ad un Male piu' Grande.
Accentrare i Poteri per non Disperdere una Forza Resistente, pur con i Disagi e Storture del Caso,
è Salutare.
Altrimenti sara' come in Italia, dove la $odomia è Imperante.
I Cesari: Cesaroni & cesarini.
La Daga ad Imporre la Legge.
Antica come le Caverne.
Democrazia: fatemi Ridere...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento


La mia fiesta del 2003 produce
circa un etto, un etto e mezzo di merda CO2
a chilometro. Un SUV circa 4 etti, una fuori serie anche di più. I camion di asia e africa poi. I cementifici, le fabbriche di alluminio, l'illuminazione pubblica ancora di più.
I ripetitori e i cavi elettrici producono tumori, ma l'uomo che sgoverna attende prove scientifiche perchè i numeri non bastano. Chioto, Cancun e vada via il cul.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Amici ed Amiche,
gli Organizers del nostro Movimento 5 Stelle LAZIO mi hanno illegittimamente espulso per ritorsione ad una mia denuncia:
www.facebook.com/topic.php?uid=147105041979347&topic=376
e stanno continuando a violare il Non Statuto
ANCHE AI DANNI DI ALTRI ISCRITTI:
www.meetup.com/MoVimento-5-Stelle-Lazio/boards/thread/10070261/0/
Per ristabilire la legalità,
SCRIVIAMOGLI:
www.meetup.com/MoVimento-5-Stelle-Lazio/suggestion/

Marino MASTRANGELI, Frosinone Commentatore certificato 26.12.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici ed Amiche,
visto che tira aria di elezioni politiche anticipate, propongo di iniziare a preparare una grande campagna elettorale dal titolo:
BEPPE FOR PRESIDENT !!!
unisciti al gruppo facebook:
www.facebook.com/group.php?gid=147105041979347#!/group.php?gid=147105041979347&ref=ts

ADDAVENÍ BEPPONE...!!!
(no Baffone)

Marino MASTRANGELI, Frosinone Commentatore certificato 26.12.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

abbasso obama, che per la questione cubana non ha mai speso una parola

Luca Montarani (vandamme84), San Martino in Campo Perugia Commentatore certificato 26.12.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Cuban medics in Haiti put the world to shame

Un breve sommario dell'articolo di oggi del "The Independent."

I medici cubani ad Haiti svergognano il mondo.

I medici e gli infermieri di Castro sono la spina dorsale della lotta contro il colera

Essi sono i veri eroi del terremoto di Haiti, la catastrofe umanitaria alle porte dell'America che Barack Obama ha promesso una monumentale missione americana di aiuti umanitari per alleviare. I medici e gli infermieri cubani hanno messo alla vergogna gli sforzi degli Stati Uniti.

Una brigata di 1.200 medici cubani è operante in tutto il territorio distrutto dal sisma e il colera che infetta Haiti, nell'ambito della missione medica internazionale Fidel Castro ha vinto molti amici allo Stato socialista, ma poco riconoscimento internazionale.

Gli osservatori del terremoto di Haiti potrebbero essere perdonati per pensare che agenzie di aiuto internazionali erano i soli nella lotta contro la devastazione che ha ucciso 250.000 persone e ha lasciato quasi 1,5 milioni di senzatetto.

In effetti, gli operatori sanitari cubani sono in Haiti dal 1998, quindi quando il terremoto ha colpito il team cubano di 350 persone immediatamente e` entrato in azione. E in mezzo al clamore e la pubblicità che circonda l'arrivo di aiuto dagli Stati Uniti e Regno Unito, altre centinaia di cubani medici, infermieri e terapisti sono arrivati con appena un accenno.

La maggior parte dei paesi sono andati via entro due mesi, lasciando ancora i cubani e Médecins Sans Frontières come i principale fornitori di assistenza sanitaria per l'isola caraibica impoverita.

http://www.independent.co.uk/life-style/health-and-families/health-news/cuban-medics-in-haiti-put-the-world-to-shame-2169415.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 26.12.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI: VERSO 2011 TENENDO SALDA LA BARRA
(AGI) Roma, 26 dic. - Messaggio natalizio del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sul sito dei Promotori della liberta': "Si chiude un anno di grande lavoro e di ottimi risultati per il Governo, per la maggioranza e per il Popolo delle liberta' - afferma il premier -. Siamo riusciti a tenere salda la barra della stabilita' nel mezzo delle tempeste finanziarie e politiche e abbiamo l'orgoglio di traghettare verso il 2011 un'Italia piu' stimata, piu' forte, piu' competitiva. Il 2010 e' stato un anno difficile per molti Paesi che pure erano entrati nella crisi piu' solidi di noi perche' non gravati del debito pubblico che noi abbiamo ereditato dal passato, ma che sono ugualmente finiti nel mirino della speculazione internazionale. Abbiamo, dunque, l'orgoglio di aver ben operato tenendo in sicurezza il bilancio pubblico ed evitando che la crisi economica minasse la coesione sociale che e' un bene prezioso". Per Berlusconi: "Entro il 2012 il ritmo di crescita dell'Italia tornera' ai livelli pre-crisi. Lo afferma la Commissione europea che ha recentemente ribadito il giudizio positivo sulle modalita' con le quali il Governo italiano, il nostro Governo ha affrontato la piu' grave emergenza finanziaria dal 1929 ad oggi. Il nostro lavoro, dunque, e' stato premiato. Mentre altri ordivano congiure di palazzo noi non abbiamo mai smesso un solo momento di lavorare nell'interesse del Paese e non e' certo un caso se in questi ultimi due terribili anni il nostro Governo e' stato l'unico in Europa e in Occidente a non avere mai subito sconfitte elettorali. Gli italiani hanno dimostrato di saper distinguere il grano dal loglio, la realta' effettiva da quella virtuale che passa ogni giorno sugli schermi di certe televisioni e sulle pagine dei giornali. Noi guardiamo avanti e continueremo a farlo, al di la' di tutte le manovre di retroguardia dei politicanti che avrebbero voluto riportare l'orologio della politica ai tempi %

Stefania. M. Commentatore certificato 26.12.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premesso che l'embargo è una vergogna meschina e arrogante, senza nessuna giustificazione...
però non confondiamo l'embargo con l'altrettanto meschina mancanza di libertà che c'è a Cuba da quando Fidel Castro ha in mano il potere.
Allora mi và bene lottare perchè l'embargo finisca e mi va bene lottare perchè Cuba diventi finalmente un paese democratico!
Buon Natale a tutti

Grande Capo (mutanda bianca) Commentatore certificato 26.12.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La satira è un'espressione che è nata in conseguenza di pressioni, di dolore, di prevaricazione, cioè è un momento di rifiuto di certe regole, di certi atteggiamenti: liberatorio in quanto distrugge la possibilità di certi canoni che intruppano la gente.

Dario Fo

BUONGIORNO A TUTTI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 26.12.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si parla di Cuba e di medicinali, perchè non parlare di un "certo" medicinale scoperto proprio a Cuba ed estratto dallo scorpione nero - tipico di quelle parti - con il quale si combatterebbe efficacemente il cancro?
Perchè non parlarne? Troppo fastidioso per le multinazionali che, in nome di una "fantomatica" lotta contro il cancro, ricevono miliardi per sovvenzionare le ricerche?
Meditate!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

OG 26.12.10 12:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica usa la giustizia proprio come il diavolo l'acqua santa. Il dio della politica si chiama MERCIMONIO e non esiste Paese che non si prostri a questo dio. Le parole Nazione e Popolazione sono come gli involucri dei regali, servono per attirare l'attenzione ma preso il regalo, si buttano via. In nessun Paese si segue la logica della giustizia ma quella della convenienza, mettersi dalla parte del più forte conviene sempre, si può guadagnare qualche briciola mentre dalla giustizia non si ricava nulla se non il prestigio morale, ma di questo la politica può fare a meno. Non esiste politico che faccia della giustizia un fine, chi invece ne fa uno scopo di vita sono solo i cosiddetti RIVOLUZIONARI. I rivoluzionari, quelli che nel linguaggio comune vengono additati come nemici, o violenti o fuorilegge. Esatto sono dei fuorilegge, perché le leggi favoriscono il potere e massacrano le masse popolari, ce ne fossero di questi fuorilegge a difendere le popolazioni. CHE GUEVARA era uno di questi, un angelo del male per il potere e un Dio d'amore per la popolazione! E mentre i politici vivono e muoiono nell'indifferenza il CHE resta vivo in eterno venerato e adorato.
Il nobel della pace dato alla SPERANZA di un Presidente diverso dagli altri è stata solo una grande delusione.
IL NOBEL DELLA PACE SE NON SI VUOLE DARLO AD UN RIVOLUZIONARIO DEVE ESSERE DATO,
DEVE ESSERE DATO A GINO STRADA!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 26.12.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Cosa di piu' Includente di un Rapimento Estatico?
Quel Disarmante sentirsi una Nullita' di fronte all'evidente Maestosita' di una sana, buona, Bellezza?
Che si tinge di Rabbiosa Ribellione quando lo è, Tale, di fronte al Dramma di un Bimbo Malato?Fosse pur Fidel un Pazzo Erode, allor lo Zio Sam è di certo Satana.
Cieco e Sordo, Muto al Suo Cospetto.
Un Bimbo, una Bimba...
Ha ucci$o Dio, or ne vuol il Bimbo, la Bimba...
Crepasse $atana e tutti i $uoi $ervi!
Crepera': è gia' la Morte che Cammina.

Quando la Palin spara a Bambie...
E Ride, la Stolta.

enrico w., novara Commentatore certificato 26.12.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

.....
il problema di cuba non sono le medicine ma un dittatore idiota che piazzò missili nucleari russi a 100km dagli stati uniti.

finchè a cuba ci sarà la dittatura rimarrà l'embargo questi sono accordi firmati con il sangue!
a volte (ritornano)

========================
Intanto, quei missili son stati tolti. L'embargo, no.
Mentre i missili nucleari Usa piantati ad una distanza di 80 dalla Russia sullo stretto di Bering, sono un segno di pace.
O forse lo sono quelli sparpagliati qua e la a ridosso della Cina, delle due Coree e, perche' no, anche in Italia.
Ah gia', dimenticavo: Gli USA sono una democrazia. Quel che fan loro, è giusto, lecito e soprattutto voluto dal popolo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.12.10 12:15| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

complimenti finalmente due parole su un isola che lotta da oltre 50 anni contro l'imperialismo e l'arroganza degli stati uniti.
sono anni che vado a cuba a fare la brigata di solidarietà a favore di questo splendido ed eroico popolo.
e sono anni che lotto personalmente contro i pregiudizi e le false notizie dei media italiani ed europei..
w cuba w il suo popolo w la revolucion

carlo gino sarpero 26.12.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

il problema di cuba non sono le medicine ma un dittatore idiota che piazzò missili nucleari russi a 100km dagli stati uniti.

finchè a cuba ci sarà la dittatura rimarrà l'embargo questi sono accordi firmati con il sangue!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 26.12.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jacques Prevert

Lo sforzo umano
non è quel bel giovane sorridente
ritto sulla sua gamba di gesso
o di pietra
e che mostra grazie ai puerili artifici dello scultore
la stupida illusione

No
Lo sforzo umano non porta un fanciullo sulla spalla dx
un altro sulla testa
e un terzo sulla spalla sx
con gli attrezzi a tracolla
e la giovane moglie aggrappata al braccio
Lo sforzo umano porta un cinto erniario
e le cicatrici delle lotte
intraprese dalla classe operaia
contro un mondo assurdo e senza leggi
Lo sforzo umano non possiede una vera casa
esso ha l'odore del proprio lavoro
ed è intaccato ai polmoni
il suo salario è magro
e così i suoi figli
lavora come un negro
e il negro lavora come lui
Lo sforzo umano non ha il savoir-vivre
…è lui che ha piantato dappertutto i vigneti
e accordato tutti i violini
si nutre di cattivi sogni
si ubriaca col cattivo vino della rassegnazione
e come un grande scoiattolo ebbro
vorticosamente gira senza posa
in un universo ostile
polveroso e dal soffitto basso
e forgia senza fermarsi la catena
la terrificante catena in cui tutto s'incatena
la miseria il profitto il lavoro la carneficina
la tristezza la sventura l'insonnia la noia
la terrificante catena d'oro
di carbone di ferro e d'acciaio
di scoria e polvere di ferro
passata intorno al collo
di un mondo abbandonato
la miserabile catena
sulla quale vengono ad aggrapparsi
i ciondoli divini
le reliquie sacre
le croci al merito le croci uncinate
…i ninnoli della sfortuna
e il gran pezzo da museo
il gran ritratto equestre
… il gran ritratto del grande pensatore
del gran camaleonte
del grande moralizzatore
…la testa del grande scocciatore
la testa dell'aggressivo pacificatore
la testa da sbirro del grande liberatore
… di non importa qual paese
di non importa qual colore
la testa odiosa
la faccia da schiaffi
la faccia da massacrare
la faccia della paura.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.12.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Senza la dittatura americana applicata tramite il lavaggio del cervello delle elite liberalnaziste che tanto piacciono a gente come travaglio, forse, dico forse, oggi non esisterebbero altre dittature semplicemente perché nessuno verrebbe ad esporatre la sua deomcrazia a casa tua, ed ognuno sarebbe padrone a casa sua.

Burkina Faso Commentatore certificato 26.12.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

è meglio un fidel in casa che un americano sull'uscio
salut fratelli

panino.A. 26.12.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
quello che gli stati uniti fanno a Cuba è semplicemente vergognoso, del resto esiste ancora qualche soggetto che crede che le torri è stato bin laden a farle cadere, altrimenti come avrebbero potuto cercare di giustificare le varie guerre dove anche il bel paese fa la sua parte!!!!

remo caretti 26.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , gli Stati Uniti perdono il pelo ma non il vizio.La comunità cubana in America ,oggi è molto influente e condiziona le sclte politiche.Comunque ,il peccato originale dei cubani è stato quello di aver fatto fuggire ,insieme al dittatore lestofante e criminale di Batista ,tutti i gangster e i profittatori nordamericani . Ma la ciloiegina sulla torta è quell'impossibilità a far diventare Cuba uno dei tanti cortili di casa degli Stati Uniti.E noi ne sappiamo qualcosa ........

pietro paolo versace 26.12.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

ei 50 star !! pezzo di uno simpatico come il ministro della guerra larrusa, guerra che sempre hanno perso


fascisti bauscia!

sapevi che BABBO NATALE è COMUNISTA?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa dimostra la grandezza di una nazione come gli USA, fare guerra anche se economica ad una piccola isola come Cuba? no, io considero tale atteggiamento segno di debolezza. I cuccioli in tutto il mondo sono il futuro, comportarsi così lo considero da criminali. Forza popolo Americano, forza siate faro di civiltà !!!

claudio 26.12.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuba è una democrazia decisamente più avanzata di quasi tutte le democrazie occidentali, checché ne dicano i gonzi.
"Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia" ebbe a dire Pericle nel 461 A.C.
Parlando dei due paesi che contro ogni votazione dell'ONU perseverano a mantenere l'embargo:
gli USA sono una plutocrazia, ovvero una abietta dittatura dei ricchi sui poveri, mentre Israele è una feroce etnocrazia di popolazioni caucasiche a danno delle popolazioni del bacino giordano e le antiche popolazioni ebraiche, oltre essere, ovviamente, sia USA che Israele, stati terroristi per antonomasia!

R. Bastianello 26.12.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non si sbraita anche contro la dittatura castrista che rispetto alla tirannia di Batista ha solo provocato peggiori condizioni di vita. Con i due demenziali regimi, i cubani sono caduti dalla padella nella brace. Lager, esecuzioni e prostituzione per fame sono aumentate con Castro. Solo fanatici fannulloni, che probabilmene campano al spalle dei genitori, vogliono attribuire la responsabilità delle misere condizioni di vita del popolo cubano agli Usa anzichè al regime comunista; proprio come facevano al tempo della"cortina di ferro" quando esaltavano il "bel sol dell'avvenire" sovietico.

Doriano M., Verona Commentatore certificato 26.12.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
va tutto bene tra noi, ma c'è un punto dirimente che se non chiariamo a tu per tu io non posso più seguirti. Questo punto è l'Europa e la configurazione che vogliamo per l anostra Patria-Europa, tuttoi il resto "fa ridere" oggi in politica, data la pressante urgenza del dirimere questo tema capitale.
Ecco il punto:
1. I tedeschi sono gli stessi nazionalisti del secolo scorso! Costruiamo l'Europa senza la Tedeschia! Abbr. Teschia! E senza tutti i Teschi (Stati Nazione) in generale!
2. Solo un eunuco, non sessuale ma mentale, può sopportare oltre questa classe politica italiana. Basta con questi governi, basta con questo parlamento!
Vogliamo interloquire con l’Europa direttamente, dalle nostre città capoluogo di Regione, con i nostri governi e parlamenti regionali online con il governo e il parlamento d’Europa.
Cittadini Italiani svegliatevi! Grillo che cavolo vai a zonzo su temi degni di un pistola della politica, sia pure pistolero come te. Il Ché? Mi fa piacere, figurati, io amo Cuba!
L'Europa che vogliamo! Cominciamo noi, che non ne possiamo davvero più, e diffondiamo il messaggio a tutti i Cittadini d’Europa! Vale anche per loro!
Kosovo, Tirolo, Borgogna, Euskadi, Catalogna, Irlanda, ...
Che cosa altro fare se non il compattamento politico vero dell'Europa-Patria nel rispetto delle peculiarità regionali, per il futuro dei nostri figli e nipoti nella competitività di un mondo straodinario che ci/li aspetta?
Quale altro magnifico ruolo per noi padri, zii e nonni?

Spero di trovare dei compagni di strada, degli alleati nella battaglia sacrosanta che da anni seguo e perseguo dal mio, di per sé, insignificante desco.
Ho affrontato il tema dal 1997 con amici in paesi federali del mondo. Ho raccolto gli appunti e le proposte sul mio sito: (Che ti darò se mi rispondi positivamente).

Recuerde que nuestro país es Europa, y nuestra Europa es la Federación de las Regiones Europeas FRE, tenemos que ganar, hasta el último aliento!

Hasta la victoria siempre!

Gastone L. Commentatore certificato 26.12.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

I corrieri della droga rischiano per guadagnare qualche soldo e far morire giovani, disperati e innocenti. Le migliaia di turisti italiani che vanno a cuba, sono disposti a sfidare l'embargo degli egoisti guerrafondai per portare con se delle dosi di questi medicinali per salvare - non per far morire - qualche bambino cubano?
Il popolo italiano è _ aldilà di chi oggi, sfortunatamente, ci rappresenta, un popolo dalla grande umanità. Un popolo che molte volte, ha dimostrato coraggio eroico, deve rischiare qualcosa: a livello individuale, diplomatico, intellettuale per portare sollievo a quelle creature. Come per cernobil. O portiamo le medicine come portiamo cioccolate o sigari,o portiamo qui i bambini per farli curare: Tanto lo sappiamo: in america i presidenti, anche i piu eccellenti democratici, possono fare solo bei discorsi pieni di principi, ma se toccano fli interessi dei ricchi e dei guerrafondai il risultato è guerra sicura. Tanto lo vediamo con la riforma sanitaria! I poveri devono morire. Non possono curarsi di loro. Bisogna pensare ad esportare gli armamenti per la democrazia.
In quanti siamo disponibili a fare i corrieri della salvezza per quei bambini innocenti? Faccio appello ai padri e alle madri di piccole creature:
pensate ai vostri piccoli e i nonni ai loro nipotini e scrivete alla Carfagna, alla Gelmini, alla Prestigiacomo,alla Binetti, ai casini, al Papa dell'Angelus, ai Bersani, ai Letta ecc ecc.
Ditegli per quali principi si battono. Ne hanno di principi oltre a quelle di difendere le loro poltrone e i loro privilegi? A berkusconi non ditegli niente, perchè se non sono ragazze, attraenti e piene di curve quello non li considera, neanche, come esseri umani1

pietro denisi 26.12.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Quartaroli, New York (USA)


Se sei Bernardino V. sei sempre er "mejo" amico de n'amico mio....

Bè,so' er Caciara.... e allora? Commentatore certificato 26.12.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

chiaro che cuba non e' il paese perfetto, ma se si considera quello che era prima, il paradiso per i mafiosi e i corrotti di mezzo mondo, ed era cosi' veramente, con la cittadinanza costretta a vivere solo di umiliazioni o connivenze, che sono poi sempre degradazioni, sono stati fatti giganteschi passi avanti.
l'occidente, siccome si considera portatore di democrazia e legalita', avrebbe dovuto guardare di buon occhio la rivoluzione cubana ed aiutare sinceramente gli sforzi di emancipazione di quel popolo e invece gli ha solo sempre messo i bastoni tra le ruote schierandosi spudoratamente col vecchio regime corrotto e malavitoso di batista.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.12.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

RELAZIONE DELLA BANCA MONDIALE(noto covo di comunisti) SU CUBA:

“Cuba viene riconosciuta, a livello internazionale, per i suoi successi nel campo dell’educazione e della sanità; ha un servizio sociale che supera quello della maggior parte dei paesi in via di sviluppo e in alcuni settori è comparabile a quello dei paesi sviluppati. Dalla Rivoluzione cubana del 1959 e dall’insediamento di un governo comunista con un partito unico, il paese ha creato un sistema di servizi sociali, gestito dallo Stato, che garantisce l’accesso universale all’educazione e alla sanità. Questo modello ha permesso a Cuba di raggiungere l’alfabetizzazione universale, di eliminare alcune malattie; ha favorito l’accesso all’acqua potabile e alla salute pubblica di base, uno dei tassi di mortalità infantile tra i più bassi della regione e una delle più lunghe speranze di vita. Una revisione degli indicatori sociali cubani rivela un miglioramento quasi costante dal 1960 al 1980. Vari indizi importanti, come la speranza di vita e il tasso di mortalità infantile, continuarono a migliorare durante la crisi economica del paese negli anni ‘90… Attualmente la prestazione sociale di Cuba è una delle migliori del mondo in via di sviluppo, come documentano numerose fonti internazionali compresa l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo e altre agenzie dell’ONU, e la Banca Mondiale. Secondo gli indicatori dello sviluppo del mondo del 2002, Cuba supera ampiamente alcune volte l’America Latina e i Caraibi e altri paesi con entrate medie, nei più importanti indici dell’educazione, della sanità e della salute pubblica”. Lo dimostrano anche le cifre. Nel 1959, il tasso di mortalità infantile era del 60 per mille. Nel 2009 era del 4,8. Si tratta del tasso più basso del continente americano del terzo Mondo; anche più basso di quello degli Stati Uniti.

http://vivacubalibera.blogspot.com/2010/04/il-fenomeno-yoani-sanchez-ridicolizzato.html

Fedele Castro-Las Tunas- 26.12.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Che bello se fosse tutto un sogno

http://www.youtube.com/watch?v=PxTF9Vu78lo

Franco F. Commentatore certificato 26.12.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

IL RISIKO DEI VIGIACCHI

Per i potenti e i governi è tutto un gioco.
Ci si siede a tavolino e secondo regole e schemi vecchi come il mondo si decide come applicare l'embargo ai paesi 'disobbedienti'.
Chi decide l'embargo ritiene che il paese al quale si applica sia una delle tante bandierine del risiko.
Si agisce come se il paese embargato non fosse abitato da un popolo come tutti gli altri sulla terra,che non ci siano famiglie e bambini,che non ci si possa ammalare e che non si possa aver bisogno di tutte le cose elementari di cui godono per diritto gli altri popoli.
E così Cuba dove mancano medicinali, oppure la striscia di Gaza dove mancano i prodotti per potabilizzare l'acqua o i popoli dell'Africa dove manca anche un aspirina.
Ma gli embarghi non sono tutti uguali perchè può mancare il pane e le medicine ma non mancano mai armi e business.
Quanti embarghi ha avuto l'Iran?
Eppure continua il traffico d'armi e gli Usa dal canto loro hanno assicurato licenze speciali a molte aziende americane, permettendo loro di fare affari per miliardi di dollari con paesi come l'Iran nella lista nera delle nazioni che finanziano il terrorismo.
E come la mettiamo con l'embargo ai talebani?
Continuano ad entrare armi ed ad uscire droga.
E tutti gli embarghi delle armi nei paesi africani come il Sudan dove ogni giorno nasce un signore della guerra che circola in blindato e muoiono centinaia di bambini affamati?
Gli embarghi danneggiano solo le persone normali, tutti gli altri politici,governanti,dittatori,privilegiati ne sono al riparo.
E' tutta una farsa:si dovrebbe inculcare l'idea di libertà in un popolo con la privazione di generi di prima necessità per ribellarsi al proprio governo ma in realtà avviene l'esatto contrario.
D'altronde,l'occidente,con la parola embargo ha soltanto siglato un accordo tra una catena privilegiata di fornitori ed un altra di acquirenti.
IL popolo?Che centra il popolo col business?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 26.12.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Cuba NON vige una democrazia ma bensì una dittatura!

Per risolvere i problemi sanitari e quant’altro di Cuba, invece dei soliti "discorsi" sarebbe necessario promuovere l'iniziativa che Cuba diventasse una nazione democratica!!

Renato Mazzoli
§§§§§§§§§§§§§§§

la democrazia è come un gioco del domino!

"se fosse sparsa per tutto il mondo lo sarebbero
tutti i Paesi ! "

ci vorrebbe tanto poco!

che inizino quelli
GROSSI-CHE-PRETENDONO-L'ESPORTAZIONE !!!
(visto che non hanno NULLA di democratico)

non ho mai visto O sentito di Castro esportare la "sua" democrazia negli USA !
mentre è accaduto l'esatto opposto !!!


Sono stato a Cuba recentemente. Un paese stupendo con un popolo meraviglioso e fiero. Un paese povero ma con una ricchezza dovuta alla laboriosita' della gente. Nessun rifiuto in giro, una pulizia incredibile nelle citta' povere, una capacita' di arrangiarsi straordinaria con le loro vecchie automobili anni cinquanta, una gentilezza e disponibilita' straordinaria. Una poverta' incredibile al punto che la gente impazzisce per una borsa regalata, dei vestiti usati. Un mondo completamente diverso dal nostro in cui tutti possono studiare (la cultura e' molto elevata nonostante la poverta'), in cui tutti si aiutano, sono contenti anche se poveri, in cui la gente coltiva il proprio orticello (ogni casa ha il suo orticello, i panni puliti stesi ad asciugare). Purtroppo c'e' l'embargo criminale che dura ormai da troppo tempo.
Ho solo un timore tuttavia, che possa venire sfruttata quest'isola dagli occidentali (per ora ci sono i villaggi sul mare e nelle isole vicine, ma non ci sono ancora Mac Donald ma il giorno in cui si aprisse il mercato temo il peggio).

dvd 26.12.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colera ad Haiti, I medici cubani in prima linea. La sanità di Cuba fa vergognare il mondo, mentre il flagello si espande e miete vittime nel paese disastrato dal sisma. Cuba ha attualmente operativi in Haiti 1200 operatori sanitari. L’articolo dell’Independent online del 25.12.2010:

Dedicata a tutti gli imperialisti guerrafondai che sul proprio profilo FB sono fotografati con i cannoncini in mano:

50 stalle vattene a fanculo


E chi glielo dice adesso a Travaglio che il suo amico Grillo finalmente ha aperto gli occhi su Cuba?
Sì sì proprio quel Travaglio che un po' di tempo fa sollecitato da me a spegare come mai il suo libero Fatto censurasse tutte le notizie favorevoli a Cuba, dando spazio invece a tutte quelle negative (vedi la raccolta di firme per la presunta perseguitata Yoani Sanchez...).
Bè Travaglio che facilmente perde la calma se ne uscì con un Castro è come Hitler!
Aggiungendo poi che smettessi di rompergli i coglioni con cuba...
Adesso che anche Beppe si è messo a romperli chissà che faccia che fa... ha ha ha
Viva Beppe Grillo!

riccardo manfredi 26.12.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Concordo, togliere l'embargo sarebbe un gesto nobile verso gli schiavi dei nazisti rossi castristi.
Grillo, visto che sei amico dell'amica dei nazisti rossi cubani, prova ad intercedere in modo che il popolo di Cuba riabbia dopo decenni la libertà negatagli da Castro ed dagli amici suoi.


Saluti a tutti gli onesti.

gina luigi naritelli 26.12.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aquí se queda la clara, la entrañable transparencia de tu querida presencia comandante Che Guevara!
Hasta siempre comandante.

Paola Cattaneo 26.12.10 10:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Le previsioni di crescita del PiL per il 2011, per Cuba, sono intorno al 3,1%.
A Cuba - embargo o non embargo - nessuno muore di fame. La sanità è garantita a tutti, cosi' come l'istruzione superiore e il lavoro.
Il modello cubano, seppure per molti aspetti criticabile, in qualche modo funziona. E' un dato di fatto che puo' essere sminuito solo dalla propaganda e diffuso da coloro che se la bevono. Tutto questo, ai sostenitori dell'ipercapitalismo a debito, non piace affatto.
Costoro trovano la celebrazione della loro libertà nel poter acquistare a rate il televisore al plasma da 52 pollici. Sono liberi di andare a lavorare 12 ore al giorno per pagarlo, due delle quali trascorse in coda in una scatola di metallo pagata anch'essa a rate infinite, con instabilita' lavorativa, preoccupazioni costanti, ritmi di vita disumani.
Nel paese piu' ricco del mondo, gli Stati Uniti, vi è la maggior percentuale di povertà rispetto a tutti i paesi occidentali che, tradotta in cifre, fa la bellezza di 36 milioni di poveri, tenuti ai margini di eccessi e opulenza - paradossalmente, nel medesimo paese - che di umano non hanno piu' nulla.

Ma il bello dell'ipercapitalismo deve ancora arrivare: questi vorrebbe infatti che, le rate dell'auto, della tv, del mutuo e tutto il debito accumulato e non colmato, ricadessero sui paesi e popolazioni ancora piu' povere. Eh gia'...

Cuba, con i suoi problemi, è divenuta semplicemente scomoda, perche' mostra a noi occidentali quello che siamo diventati.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.12.10 10:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si tratta di tifo per squadre!
qui è in ballo la vita
qui è in ballo il futuro

...e non sempre la presunta Democrazia risolverà i problemi della popolazione mondiale.

L'esempio che Grillo ha catturato nella figlia del Che mette in rilievo la famosa "forza oscura"
che angoscia l'intero Pianeta. Qui sembro che voglia fare il "complottista", che voglia
citare scìe chimiche o l'Harrp , ma così non è. Basta dare un'occhiata negli altri Paesi
differenti da Cuba, come Haiti, Santo Domingo, Nicaragua etc etc.

Il metodo di governare uno Stato nella maniera socialista o capitalista non rientra nella sfera
di tifoseria popolare. NON SI TRATTA DI UNA PARTITA DI CALCIO o BASE-BALL visto che parliamo di rapporti di due Nazioni in cui tale gioco è popolare.

Questo è il motivo per cui alcuni DESTRONZI ACCLARATI filo-yankee non capiscono perchè un presunto sinistro si schieri per un Di Pietro.

A Cuba nel 1959 che cazzo ne sapevano di socalismo e comunismo?
Escluso una elite intellettuale in cui lo stesso Castro faceva parte , ma non era di sinistra,
escluso Raul, il fratello minore, di sinistra , gli altri non erano comunisti !

GLI YANKEE entrarono in contrasto con Cuba e il governo della rivoluzione solo per
MOTIVI COMMERCIALI !
FURONO PRESI A CALCI IN CULO CON LE LORO MULTINAZIONALI CHE SFRUTTAVANO IL SUOLO CUBANO .

OGGI, per fare un confronto con il nostro Paese, date un'occhiata a quanti "prodotti" arrivano dagli USA . Il tempo degli aiuti del "piano-Marshall" sono finiti da un pezzo!
Se gli USA sparissero dalla faccia della Terra nessuno se ne accorgerebbe !
In questo momento sono il peggiore esempio per il Mondo intero. A meno che si trasformino in Paese almeno SOCIALDEMOCRATICO e rinuncino all'egemonìa mondiale.


Basta con l'embargo! L'embargo è la scusa ideale per i dittatori che non vogliono mollare il potere: "tutta colpa degli imperialisti (americani, comunisti, fascisti, l'aggettivo non importa)!".
Dolo pa fine dell'embargo, però, i castristi devono accettare di confrontarsi col popolo in elezioni democratiche. Sinceramente sono scettico che i regimi restituiscano la libertà al popolo facendo un passo indietro da soli.
I grassi generali (comunisti, fascisti) odiano le diete ...e amano gli embarghi.
Pensate che gioia per Berlusconi (o D'Alema?) se potesse scaricare le sue colpe su un embargo: leggi speciali, stato di polizia, esecuzioni sommarie, imbavagliamento della stampa, indottrinamento di studenti e operai... Cuba insomma.

guido f. Commentatore certificato 26.12.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca è come l'Enel: "Più ci stai più ti premia"

maro sowclett Commentatore certificato 26.12.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato a cuba anni fà ed ho avuto contatti con qualche mente rimasta libera. I Cubani si sentono più spagnoli che AmeriKani o latino-americani! culturalmente sono più vicini a noi che agli yankee.ho visto e vissuto tanta miseria e tanta paura (del regime).all'epoca la questione era: finito Castro, finito Raul, dovemo scegliere una forma di governo, meglio la "mafia" Cubana che vive in Florida, o meglio un regime? Cuba non ha risorse naturali, ha una agricoltura indietro di anni. Le mavvhine agricole portate dai Russi erano a pezzi e senza pezzi di ricambio. Problema è conciliare economia e sfruttamento. Molti Cubani hanno convissuto col regime e si sono abituati a vivere con poco e facendo poco. Il mercato nero interno è florido così come lo è in altri paesi con regimi totalitari. Chi paga è sempre il popolo che è costretto ad arrangiarsi come può.
L'embargo và tolto senza dubbio, domanda: con cosa pagheranno i beni?? Con cosa riapriranno le distillerie?
Mah!??
Questi sono i danni lasciati dai regimi totalitari di qualunque colore politico.

Emilio Odescalchi 26.12.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia e la libertà a Cuba sono come la vita di berlusconi che considera lui stesso un esempio per tutti.
Non si capisce se è scemo,o malato mentale, o comico di bassa lega,o in malafede, sicuramente megalomane, supponente basso, gonfio, storto, volgare, maleducato ignorante,impotrente sessualmente, vizioso, depravato, corrotto mentalmente. Cuba malata e Berlusconi ricco morente,

cesare beccaria Commentatore certificato 26.12.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna che l'ONU all'unanimità meno due, non siano in grado di far rispettare la decisione.
A che cosa serve l'ONU con una sede negli Stati Uniti se poi sono loro che decidono? Perché non fare un'ONU informatico. Riunioni in video conferenze, cosi il "padrone" Stati Uniti non ricatta più di non pagare la sua quota per il mantenimento del "palazzo".

Claudio Marinelli 26.12.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DeMagistris apre la questione morale nell'IDV e DiPietro risponde scocciato e sbagliando , replica dicendo che DeMagistris vuole il suo posto.
Errore grandissimo di DiPietro, vuole il comando o la sconfitta del berlusconismo.
DiPietro rifletti bene e lascia stare il potere personale pensa a chi ti vota e perchè.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.12.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Comprare i farmaci dagli USA?

Beppe, si può far di meglio.

Sintetizzargli sul posto, ignorando le leggi USA sulla proprietà intellettuale.

Che facciano pure l'embargo, noi porteremmo laggiù la formula, tute le formule, e faremmo industrie locali per il bene della gente comune.

Io il comunismo lo odio, pure il fascismo, anche il capitalismo despotico militarista, ma il popolo Cubano non è Castro, ed i bimbi Cubani non devono essere puniti da OBAMA ed i suoi predecessori/successori per le politiche sbagliate degli potenti del mondo.

Che si fucilino a vicenda i generali ed i presidenti tra loro, e lascino vivere noialtri in santa pace.

Portiamo laggiù un po di cervelloni, della tecnologia, attraverso a delle ONLUS non controllate dagli USA, facciamo da cuba un potente concorrente benestante e libero.

Dimostriamo agli stronzi a Washington, Havana, Mosca, Londra, Beijing ed altrove che noi ci arrangiamo senza di loro.

Emil Pop 26.12.10 10:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Cuba NON vige una democrazia ma bensì una dittatura!

Per risolvere i problemi sanitari e quant’altro di Cuba, invece dei soliti "discorsi" sarebbe necessario promuovere l'iniziativa che Cuba diventasse una nazione democratica!!

Renato Mazzoli Commentatore certificato 26.12.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il comunista Mussi, presidente del SEL, dice una cosa sacrosanta: il PD ha il 24 % ed ha apura di fare le primarie con Vendola, ha paura di perdere, non è convinto delle prorie forze o del proprio elettotato che voterebbe vendola e non Casini.
L'alleanza del PD con Casini e Fini sarebbe sconfitta sicura e se vincesse sarebbe destra clericale sicura, allora che retsta da fare Bersani? Fai la sinistra e basta e cercca di abbattere il mostro.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.12.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa: «Politici, fate il bene»|

in parole povere "politici ricordatevi di noi"


mio padre nostro di ogni giorno

leghisti vaffanculo sempre e ovunque

oggi in particolare 50 pezze nel culo

guarda suo camino signore che non cada in

mano a un portoricano affamato, drogato, ubriaco e di destra

che li possa

fare dal male miracomando signore


guarda suo lurido camino di leccaculo dal imperio

amen

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Gli americani prima del 1959 erano il primo partner commerciale cubano.
Dopo il 17 maggio 1959 è stata varata la riforma agraria cubana che prevedeva di nazionalizzare tutte le propietà.
Gli espropri colpirono cittadini e compagnie statunitensi che avevano investito in Cuba e spinsero il governo degli Stati Uniti a richiedere, inutilmente, una modifica degli indennizzi improntata a criteri di prontezza (compensi immediati e non dilazionati nel tempo), equità ed effettività.
Il 6 luglio 1960 il Congresso degli Stati Uniti votò una prima misura economica contro cuba.
Verra tolto l'embargo quando saranno soddisfatte alcune condizioni: 1- svolgimento di elezioni libere e oneste 2- ripristino dei partiti di opposizione, dando loro il tempo di riorganizzare la campagna elettorale 3- rispetto delle libertà fondamentali e dei diritti umani dei cittadini cubani 4- instaurazione di un regime economico di libero scambio 5- modifiche costituzionali tali da permettere elezioni libere e oneste come al punto 1
Il 13 aprile 2009 il presidente statunitense Barack Obama ha ordinato la revoca delle restrizioni ai viaggi e alle rimesse per i cubano-americani con parenti nell’isola. La direttiva allarga tra l'altro la gamma di oggetti che potranno essere spediti a Cuba conservando il divieto di inviare doni ai dirigenti del Partito Comunista Cubano e agli alti funzionari del governo.La decisione mira a rendere il popolo cubano "meno dipendente dal regime castrista". Il segretario del Partito Comunista Cubano, Fidel Castro, ha commentato le aperture chiedendo la fine dell'embargo e affermando che "Cuba ha resistito e resisterà ancora. Non tenderà la mano per chiedere l'elemosina. Andrà avanti con la testa alta.

fabio castelli 26.12.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

@ Alberto Quartaroli, New York (USA)

Vedo che il "lavaggio" delle menti (deboli), non funziona solo in itaGlia...
Tu ne sei un "fulgido" esempio statunitense!

Come si chiama il vostro emilio fido?
E il vostro mr. B.oss???

E' facile stare coi più "forti" vero??? Ma il mondo sta cambiando e gente come te se ne accorgerà SEMPRE TROPPO TARDI!

Auguri dall'Italia, da chi non SCAPPA all'estero, da chi PROVA a fare qualcosa qui...invece di criticare con le valigie in mano!!!

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cicchitto, ex socialista lomardiano di sinistra, poi ex P2, poi berlusconiano, è assurto alla corte del nano maledetto psicotico, ha il ghigno, p basso, brutto, ormai vecchio, solo odio, portavoce dell'ira del suo padrone, rappresenta l'Italia che non merita l'indiullto, neppure gli arresti domiciliari.
Cicchitto e Signorile, la sinistra socialista rivoluzionaria, solo qyalkche decennio fa.
Ybo alla P2 e l'altro incriminato per furto e tangenti alle ferrovie, la sinistra ferroviaria, Ville nel Salento.
Berlusconi, Cicchitto, Letta, Brunetta, Tremonti,
altezza media 1,60.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.12.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Obama non vuole o non può togliere l'emargo a Cuba nemmeno per l'esportazione dei medicinali perchè la mafia della Florida comanda più di lui e vuole riappropriarsi dei suoi Casinò?
Oppure Obama quando gli pare non ascolta l'Europa, l'Onu, nessuno perchè è una nazione imperialista, chiediamo l'intervento della Cina allora che con diziona il mercato economico, facciamo una petizione al Governaccio0 italiano, a quel delinquente di Putin, facciamo qualcoisa, Grillo organizzati che ti seguiamo per i bambini malati e per migliorare la democrazia di Cuba.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.12.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento

IL MALE ASSOLUTO?

Casa Cupiello (primo piano)

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 26.12.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe di aver dedicato un post a Cuba, l'unico luogo dove, nonostante tanti tanti troppi errori, viene portata avanti da anni, con dolorosa coerenza, una visione "anti-globale" ed "internazionalista" (ovvero di aiuto alle nazioni più povere).
Sarebbe bello che tu potessi dedicare attenzione e qualche riga anche ai "5" cubani che da oltre dieci anni sono incarcerati negli USA (senza il diritto di poter neppure incontrare i propri familiari) per aver difeso, come agenti infiltrati in Florida, la propria patria dalle cospirazioni e dagli attentati di gruppi terroristi anticastristi (leggiti chi è Posada Carriles), senza avere MAI, loro 5, lavorato per progettare azioni violente, ma solo per aver difeso il proprio popolo.
E anche qualche attenzione a Yoani Sanchez, la "povera" bloggera solitaria e senza macchia e senza paura di Cuba, le cui newsletter è diffusa "magicamente" in lingue straniere (polacco, lituano, cinese, ceco, bulgaro, olandese, finlandese, ungherese, coreano, russo, greco, persiano, catalano e rumeno) e seguita da giornalisti che, folgorati da strani incontri, hanno magicamente modificato nel tempo la propria visione politica e della storia (magicamente = soldi chissà di quale provenienza).
Cuba è il giardino di casa, che la casa fosse di Kissinger, Bush o Obama poco importa, e gli esuli cubani che votano in Florida sono da sempre "l'ago della bilancia" delle votazioni presidenziali americane.
Beppe, io non sono nè sono mai stato marxista, ho solo cercato di tenere gli occhi aperti e ragionato con la mia testa, informandomi, visitando criticamente e ti posso assicurare che su Cuba è in corso da sempre (come contro di te...) una campagna eccessivamente denigratoria e, in grande parte, ingiusta.
Consiglio a tutti di leggere i "blog" che Fidel scrive da dopo la malattia: vi assicuro che i temi e le posizioni sono le STESSE di Beppe !!!!
Hasta la victoria Beppe

beppe 26.12.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

siete grandi il vostro si che è un vero blog di informazione a 360 gradi! Grazie e buon natale.

di motta 26.12.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Devo assentarmi di nuovo per un paio di giorni.
Vado a respirare aria di liberta', paesi dove lo stato TI PAGA se fai la raccolta differenziata.

Quei ragazzinI di Napoli, che crescono in mezzo a montagne di rifiuti, DOBBIAMO PAGARE LORO per ogni sacchetto di plastica E NON LA CAMORRA!

Gli Usa & Getta NON VI PAGHERANNO MAIIII!!!!

Ciao
Alla prossima

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.12.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Gli ebrei ci sono sempre di mezzo.

La "soluzione finale" era giusta causa.

Adesso censuratemi ancora visto che precedentemente, per lo stesso motivo,lo avete fatto.

Comunque guardate cosa da anni stanno facendo ai palestinesi.
Un popolo che non ha la possibilita' di rivendicare la sua terra.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 26.12.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certamente l'embargo e' una misura coercitiva la quale non ha solo procurato problemi di tipo sanitario nei 14.000.000 di abitanti dell'isola bella bensi ha prodotto un'educazione criminale ed'oscurantista.Intendo dire che le famiglie Cubane esercitano la piu aberrante delle anomalie "umane": la tratta delle figli.Moltissime cittadine Cubane sono schiave e si prostituiscono per qualche euro u qualche grammo di cocaina ed esercitano il crimine in molte citta Italiane e del mondo.Il Jineterismo ha ripreso vigore proprio nelle nuove generazioni che hanno avuto modo di consumare e conoscere il mercato dell'occidente.Quindi il Che ha contribuito alla liberazione di un popolo soltqanto per 1ritrovarlo piu schiavo che mai sotto la dittatura Castrista

enrico marziani 26.12.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=rJfnIduFdGs

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 26.12.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Come tutte le palle, anche questa del Comunismo in stile Fidel, é prossima alla chiusura. Fidel interrato nel suo mausoleo dorato, e Aleida Guevara e i suoi simili alzeranno il ditino medio direzionato al loro popolo ringraziando di tutti i miliardi du $ ottenuti in 30 e passa anni.

Cuba = Fidel = Genève = UBS

Cuba = Fidel = Genève = UBS 26.12.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

La politica degli Usa & Getta, quella del bastone e della carota, sottolineo del bastone e della carota, ci ha portato solo 60 di partitocrazia.
Non siamo più liberi di quanto lo fossimo 90 anni fa.
Anzi.
E come popolo di consumatori.. andreste benone lo stesso.... anche senza Obama che vi racconta balle sul mondo libero dei senzatetto..


Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.12.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=MyTOh3_7ur8

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 26.12.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel Regno dei Cieli. Gesù

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 26.12.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Sandro - Oceano Pacifico

Ripeto: la sezione III della legge Helms-Burton non e' MAI stata applicata da nessun presidente da Clinton (che l'ha ratificata) in poi. Informati prima di dire minchiate.

Cuba puo' liberamente commercializzare con il mondo intero e gli USA non hanno mai e poi MAI applicato misure di rappresaglia commerciale sulla base della Helms-Burton.

Dell'esistenza della legge non ne sapevi una mazza fino a quanto l'ho menzionata io.

Sei solo un ingorante, come tutti coloro che hanno postato in questo articolo di Grillo. Informati meglio prima di affrontare la questione con chi la conosce bene.

I problemi economici di Cuba e lo stato di miseria della popolazione non sono colpa degli USA, bensi' della disastrosa politica economica della criminale dittatura cubana.

La figlia di Guevara, alla quale Beppe Grillo ha dato spazio nel suo blog, e' solo una falsa bugiarda merdosa, rappresentante della propaganda castrista.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mistificazione, la politica questo è il grande male degli ultimi 2000 anni.
Comunismo, dittatura e democrazia ... parole, soltanto parole.
Gli ideali sono le stelle da seguire ma non rappresentano la verità.
Le masturbazioni mentali servono come esercizio ma non sono l'amore!
Svegliamoci! Un altro natale è passato e stiamo regredendo.
Affamiamo i potenti nel mondo, conosciamoci.

Gaetano C., Roma Commentatore certificato 26.12.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

"TU SCENDI NELLE CELLE"
Il Natale dei detenuti di Rebibbia e Bollate raccontato da un'emittente privata.
Per leggere l'articolo clicca sul mio nome.. e buone feste a tutti.

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 26.12.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

In verità, in verità vi dico che basterebbe leggere le mie semplici parole nel Vangelo, per capire che ciò che insegna la "chiesa cattolica apostolica romana" non e non è mai stato il mio insegnamento.
Gesù Cristo

La pace sia con voi!

Gesù Cristo 26.12.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Bè a quanto pare, dopo circa 30 anni di battaglie di Grillo, non vedo nessun miglioramento... Anzi! Che dire, mi sa che ancora non è arrivato in Italia "LA FORZA DEL SINGOLO INDIVIDUO".
In Italia si ha ancora bisogno di Leader e pecorelle!
Un saluto dall'Australia!

dileo.v 26.12.10 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comicissimo
Mi rimetto al mio commento precedente.
Dicevo la CINA COMUNISTA usando il Capitalismo si è "mangiata " gli USA .
Adesso pero la Cina si ritrova i problemi del CAPITALISMO.
Inquinamento
Carenza di energia
Carenza di alimenti
Carenza di materie prime
Anche loro hanno fatto male i calcoli,non hanno capito che bisogna limitare i consumi pena la fine della raza umana.
DECRESCITA.
NEGAWATT
LIMITAZIONE DEI CONSUMI.
SENNO ANDIAMO DIRITTI NEL BARATRO LA MADRE TERRA é STANCA DEI NOSTRI ABUSI.
M5S

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 08:19| 
 |
Rispondi al commento

"Il papa oscurato in Cina".
In verità, in verità vi dico, che questo impostore dovrebbe essere oscurato in tutto il mondo e gettato nelle fiamme della Geenna, con tutta la sua organizzazione denominata "chiesa cattolica apostolica romana".
Gesù Cristo

Gesù Cristo 26.12.10 08:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I bambini non hanno nazionalità mister Obama, mi viene in mente una vecchia canzone di quel coglione di Sting dove diceva "if the Russian love there children too"!

giancarlo nisi 26.12.10 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Ecco chi era Che Guevara, dal "Libro nero del comunismo":

"Un ragazzo non ancora ventenne, un guerrigliero della sua unità, rubò per fame un pezzo di pane ad un compagno. Senza processo o interrogatorio, Guevara lo fece legare ad un palo e giustiziare mediante fucilazione".

Sulla storia del ragazzo ucciso da Guevara per aver rubato un pezzo di pane, occorre aggiungere che fu Che Guevara ad ucciderlo personalmente. Gli mise una pistola in fronte, e davanti agli altri 80 "guerriglieri" sparo' a sangue freddo al ragazzo. Guevara poi si volto' verso i compagni, completamente sporco di sangue, e disse loro che avrebbero fatto quella fine se non avessero ubbidito agli ordini. Fidel Castro, che non ha mai sparato un colpo di pistola in vita sua, si "innamoro" di quel criminale e lo prese nel suo gruppo.

Nella Sierra Maestra, l'anno successivo, qualche mese prima che Batista fuggi' da Cuba, Che Guevara uccise inoltre almeno 3 giovani contadini che non volevano arruolarsi.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAZZATE.

CAPITALISMO
COMUNISMO
FASCISMO

Tutti sistemi destinati al fallimento.
L unico sistema per dare speranza al nostro povero PIANETA è la DEMOCRAZIA quella con la D maiuscola,quella dall basso,della gente ,la gente i veri PADRONI del pianeta,il rispetto della natura dell ambiente ,cose semplici ma fondamentali per la sopravivenza del genere umano,bisogna fermarsi e iniziare a RETROCEDERE come dice PALLANTE nella sua DECRESCITA FELICE.
Ricordate bene che la natura vince sempre è solo la stolta RAZZA UMANA che è destinata a scomparire per mano propria.
MEDITATE

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma la solidarieta' a Cuba non l'avete data nemmeno nel giorno di Natale?
Ma dai.
Io con il pensiero gliel'ho data.
Tanto è il pensiero..quello che conta no?

;)

Saluti


certo che mitizzare il "CHE" è come dire che hitler era un'angelo benefattore, gli americani difendono la libertà ma solo quella dei loro interessi, è risaputo, delinquenti autolegalizzati.cliccate sul link e vedete anche le malefatte dei miti: http://www.inilossum.it/comunismo2.html

walter l. Commentatore certificato 26.12.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA PIU COMICO
Dicevamo che il Capitalismo per sopravvivere ha bisogno di costante ESPANSIONE,che è successo i paesi capitalisti in primis gli USA avendo saturato i propri mercati hanno avuto la necessita di espandersi ulteriormente previa la loro implosione e il paese che faceva loro piu gola (oltre 1 miliardo di abitanti) era la CINA COMUNISTA,non avendo piu sbocchi hanno persato appunto di invadere la CINA,tremendo errore di calcolo, la CINA COMUNISTA in un primo momento si è lasciata penetrare,pero poi usando il CAPITALISMO è uscita fuori dai suoi confini invadento il mondo occidentale,ora i CINESI sono i proprietari degli USA dell loro debito gia si sono mangiati il GIAPPONE.
Pensate un paese COMUNISTA che si mangia l occidente usando il CAPITALISMO rimanendo COMUNISTA è da ridere ajjajajaajaja.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 07:47| 
 |
Rispondi al commento

A quanto pare a lei l'embargo non la preoccupa visto che è grassa pallata.

Salve signor Grillo; ho l'onore di scrivere per la prima volta sul suo blog.

Questi argomenti li mette di proposito per scatenare i commenti dei vari rintronati da ideologie contrapposte vero?

Cordiali saluti.

gabriele bullo Commentatore certificato 26.12.10 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"CHE" grande sempre. Per chi non l'ha visto consiglio "Idiari della motocicletta". Grande Che, grande Fidel e grazie Grillo che ce lo ricordi.

franca.polidoro 26.12.10 07:36| 
 |
Rispondi al commento

COMICO
é veramente da ridere,il Capitalismo (lasciamo perdere la Democrazia che è un altra cosa) dicevo il Capitalismo è una macchina che per sopravivere ha bisogno di una parolina semplice semplice CRESCITA,é qui che nasce il problema, se ricordo bene la TERRA è ROTONDA e quindi LIMITATA o sbaglio?
Quindi essemdo limitata è conseguente la fine del CAPITALISMO è una cosa fisiologica.
SOLO GLI STOLTI POSSONO PENSARE DI CRESCERE ALL INFINITO IN UN MONDO FINITO (IN SENSO DI LIMITATO) .............. E GLI ECONOMISTI V2DAY
MEDITATE

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 07:32| 
 |
Rispondi al commento

E SE ACCADESSE NEGLI USA?
Il Codice penale statunitense

Negli Stati Uniti, simili manovre sono gravemente punite. Secondo il paragrafo 951 del Codice penale, “chiunque, che non sia un funzionario diplomatico o consolare o connesso, operi all'interno degli Stati Uniti come agente per conto di un governo straniero senza una previa notifica al Ministero della Giustizia [...] è soggetto a una pena che può raggiungere i 10 anni di prigione”.

Il punto e/2/A del paragrafo precisa che “chiunque sia impegnato in una transazione commerciale legale deve essere considerato come un agente di un governo straniero [...] se si tratta di un agente di Cuba”. Così, un Cubano che acquisti un apparecchio medico negli Stati Uniti per conto di un ospedale dell'Avana è legalmente passibile di una pena che può raggiungere 10 anni di prigione [15].

Il paragrafo 953, conosciuto col nome di legge Logan, afferma che “ogni cittadino degli Stati Uniti, chiunque sia, che, senza autorizzazione degli Stati Uniti, intraprenda o mantenga, direttamente o indirettamente, una corrispondenza o una relazione con un governo straniero o con qualsiasi suo funzionario o agente, nell'intenzione di influenzare le misure o la condotta di un governo straniero o di qualsiasi suo funzionario o agente, in rapporto a un conflitto o una controversia con gli Stati Uniti” è soggetto a una pena che può raggiungere i 3 anni di prigione [16].

Se una legge simile fosse applicata a Cuba, la stragrande maggioranza di quella che la stampa occidentale considera “dissidenza cubana” si troverebbe sotto chiave. In effetti, gli oppositori cubani si riuniscono regolarmente con il rappresentante degli Stati Uniti all'Avana, Michael Parmly, nell'ufficio della Sezione di Interessi Nordamericani(SINA) o addirittura nella residenza personale di quest'ultimo.

http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=1266

Ramon Castro(fratello maggiore di Fidel e Raul) 26.12.10 07:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CUBA
L isola grande
La perla dei caraibi
La cosa piu bella che ochio umano abbia mai visto (Cristoforo Colombo)
L isola che non c è (Bennato)
L ombelico del mondo (Jovanotti)
Si possono dire e pensare tante cose sulla Signora dei caraibi,io la conosco bene è come un amica puoi parlare con lei per ore,trattare i piu svariati argomenti.
Si puo dire tutto il bene e il male del mondo su Cuba.
PERO NON BASTEREBBERO MILIONI DI CARATTERI PER CAPIRE A FONDO L ISOLA SENZA BANALIZARE
QUINDI MI LIMITERO AL PERSONALE,a me personalmente ha dato l amore una bimba e una famiglia.
MI LIMITO A QUESTO SENZA ANDARE SUL POLITICO PERCHE ESSENDO TROPPO COINVOLTO POTREI ESSERE DI PARTE:

PERO L EMBARGO NO E SE UN DIO ESISTE GLI USA PAGHERANNO SALATO QUESTA MANCANZA DI RISPETTO VERSO I BIMBI CUBANI E DI TUTTO IL MONDO

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.12.10 06:53| 
 |
Rispondi al commento

I “prigionieri di opinione”

Amnesty International pubblica ogni anno un rapporto sulla situazione dei diritti umani nel mondo. Quasi nessun paese è scappato al suo sguardo vigile. Per quel che riguarda Cuba, l'organizzazione internazionale denuncia “69 prigionieri d'opinione” nel suo rapporto del 2007 e spiega come questi ultimi siano stati incarcerati a causa delle “loro posizioni o attività politiche non violente”. Il governo cubano ricusa questa responsabilità e accusa Amnesty International di parzialità. Le relazioni tra l'organizzazione e le autorità del paese sono state interrotte dal 1988, data dell'ultima visita di Amnesty International a Cuba [2].

In una dichiarazione del 18 marzo 2008, Amnesty International ha contato questa volta “58 dissidenti ancora imprigionati nel paese”. L'organizzazione sottolinea che “il solo crimine commesso da queste 58 persone è stato quello di aver esercitato in maniera pacifica le loro libertà fondamentali”. Kerry Howard, direttrice aggiunta del Programma Americhe di Amnesty International, ricorda che l'organizzazione “li considera come prigionieri d'opinione. Queste persone devono essere rimesse in libertà immediatamente e senza condizioni” [3].

Nel suo comunicato, l'organizzazione internazionale riconosce che “la maggior parte sono stati incolpati per atti contro l'indipendenza dello Stato”. Amnesty International riconosce anche che queste persone sono state condannate “per aver ricevuto fondi o materiale dal governo americano per attività considerate dalle autorità come sovversive o suscettibili di far torto a Cuba [4]”.

Per convincersi di tale realtà, vigente dal 1959, basta consultare, oltre agli archivi statunitensi, parzialmente declassificati, la sezione 1705 della legge Torricelli del 1992, la sezione 109 della legge Helms-Burton del 1996 e i 2 rapporti della Commissione di Aiuto ad una Cuba libera del maggio 2004 e del luglio 2006. Tutti questi documenti mostrano che il presidente degli Stati Uniti finanzia...

Ramon Castro(fratello maggiore di Fidel e Raul) 26.12.10 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALBERTO QUARTAROLI,IGNORANTE E STRONZO,ho vissuto otto anni in QUELLA BELLA MERDA CHE E'L'AMERICA. GLI U.S.A. sono il SIMBOLO DELLA FOLLIA PIU'ALLUCINANTE che io abbia mai conosciuto,DA EST A OVEST E DA SUD A NORD. MIAMI E'UN BORDELLO;LOS ANGELES,DI UNA TRISTEZZA CHE FA'PIANGERE;SAN FRACISCO è la MIGLIORE come ABITANTI,ma MUORI DI NOIA come in tutti gli stati;N.Y.è BELLA ,di una bellezza moderna ed è anche INTERESSANTE ma dopo sei mesi non ne puoi piu,come per il resto del paese,e sai perche'?perchè esistono delle LEGGI COSI'REPRESSIVE, e un contrasto tra POVERI (TANTISSIMI)e RICCHI che da la NAUSEA.La polizzia E' CRIMINALE,la gente PARANOICA,NON CI SONO BAMBINI IN GIRO e, poverini, SEMBRANO GIA'VECCHI,nell'unico latte che puoi comprare C'E'IL POZILACK,si mangia solo merda e quasi nessuno cucina.IN AMERICA SONO STATI ABBOLITI TUTTI I SANI PIACERI DELLA VITA.IL SOGNO AMERICANO E'UNA TRUFFA,se vuoi sopravvivere devi avere due lavori,perchè non ti pagano quello che dovrebbero.E in mezzo a tutta questo disastro ogni tanto trovi qualcuno,forse per contrasto, veramente bravo, ma molto, molto raro.Quando sono tornata in europa mi sembrava un paradiso,ma ho anche immediatamente notato come si stava degradando, a causa del "COLPO DI STATO"compiuto sulla nostra civile e bella europa per mano di quei pazzi, il cui quartier generale risiede in qulla America assatanata e corrotta,nata da criminali,che in combutta con nazzisti e nobili sfuggiti alle ghigliottine hanno creato IL MOSTRO. Avevano ragione i russi RIVOLUZIONARI a voler ammazzare tutti i nobili, perchè se no, dicevano, possono riorganizzarsi e tornare, DIFATTI.!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 26.12.10 06:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guevara dava fastidio ai potenti ma se andate a Cuba e lo nominate i cubani piangono ancora.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 26.12.10 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di essere onesti.. Si l'mbargo c'è e gli stati uniti dovrebbero Fare di più della solita propaganda obamiama..
Ma il problema a cuba è la famiglia castro. Chissà perché è tutto dello stato e se vai in vacanza paghi gite ristoranti etc etc e poi i cubani non possono accedere a Internet.. Hanno stipendi da fame e razionamenti su tutto.. Siamo seri su, non basta attaccare il demone USA, non è il solo. Fate un giro a Cuba e vedrete che merce dall estero ne arriva eccome. Solo che lo stato tiene i soldi tutti per se. Sara per quell che il che non è rimasto li?

Andrea 26.12.10 05:50| 
 |
Rispondi al commento

quoto lilli r.
Finchè non si elimina il problema del signoraggio bancario non ci sarà reale "benessere", che non è avere la macchina o il frigorifero, ma essere davvero padroni della propria vita. E' questa la vera battaglia che dovremo combattere, o il mondo rischiera di diventare un enorme meltin pot di schiavi che hanno gli stessi mobili ikea e mangiano gli stessi panini mcdonald finto-locali, in ogni angolo del pianeta.
La globalizzazione è un'enorme occasione per favorire gli scambi e il dialogo tra culture differenti, nel rispetto reciproco, così sta diventando solo il controllo dei pochi sulla massa, fino al totale annientamento degli stati nazionali prima e del concetto stesso di stato poi. E' un processo che richiederà molto tempo, ma dobbiamo intervenire prima che sia troppo tardi

Alessio S., Parma Commentatore certificato 26.12.10 05:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..La COMMISSIONE TRILATERALE incaricò tre uomini:Samuel P.Huntington,Michel J.Crozier e Joii Watanuki.Le loro 227 pagine della"THE CRISIS OF DEMOCRACY",DA I BRIVIDI..l'involucro della democrazia fu salvato,il suo contenuto(NOI CITTADINI)FU ANNIENTATO!I tre autori scrissero:"IL FUNZIONAMENTO DI UN SISTEMA DEMOCRATICO"NECESSITA DI UN LIVELLO DI APATIA DA PARTE DI INDIVIDUI E GRUPPI,ALLEVIARE LA DISOCCUPAZIONE E'UNA DERIVA DISASTROSA POICHE'DA ORIGINE AL CAOS SOCIALE.Per poterci controllare meglio dobbiamo essere DISOCCUPATI E PRECARI!E seguono proclamando il diritto di pochi di dominare i tanti..Quello che è in gioco è la TOTALE PRIVATIZZAZIONE della finanza publica e dunque la DISTRUZIONE degli STATI..Il piano era di sottoporre gli stati a regole di finanziazioni più restrittive di quanto viene fatto per il settore privato,così da IMPORGLI I TAGLI al SETTORE PUBBLICO..IL DEBITO PUBBLICO E'UN FANTASMA NON ESISTE!..Il grande salto della svendita dei beni publici iniziò con Ciampi,in italia, poi Prodi e tutto il centro sinistra ne porta la responsabilità(Giuliano Amato,Visco,Dini,Bassanini,Padoa Schioppa,Draghi e non ultimo Massimo D'Alema)Dietro le quinte le loro menti economiche sono stati:Chicco Testa,Salvatore Biasco,Riccardo Realfonzo,Ferdinando Targetti ed altri,tutti"compagni"divenuti EX,TUTTI SOLIDAMENTE CENTRO SINISTRA.Berlusconi è sicuramente il volto della menzogna e del malaffare istituzionalizzato,ma lui fa solo parte del"cortiletto del potere"..E'vero che siamo strozzati dai ritmi di vita;è vero che lottare contro il potere è oggi come attravesare un labirinto di muri di gomma;è vero che loro sono spietati e non ci risparmiano nulla:ed è vero che tutto ciò finisce per costringere le loro vittime all'angolo della violenza;ma l'apatia di milioni di noi non si può giustificare.."L'APATIA NON PUO'MAI ESSERE GIUSTIFICATA,E ALLORA CHE SI IMBRACCINO I FUCILI E SI SPARI AL NEMICO"QUESTO DISSE GANDHI(Dal blog CANELIBERO e da IL PIU'GRANDE CRIMINE di PAOLO BARNARD)

lilli r. Commentatore certificato 26.12.10 04:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGGE HELMS-BURTON MAI APPLICATA?
COME AL SOLITO SEI UN RIPROVEVOLE BUGIARDO!
QUESTO SOTTO NE E' SOLO UN "INNOCUO ESEMPIO"!!!

La Helms-Burton imposta in Europa

● Un hotel norvegese comprato dalla Hilton si rifiuta di alloggiare una missione cubana

Granma Int. – Un hotel norvegese della catena nordica Scandic, comprata recentemente dal gruppo statunitense Hilton, non ha accolto una delegazione di rappresentanti del turismo di Cuba, che aveva già alloggiato nello stesso albergo durante altri soggiorni a Oslo.

“Siamo proprietà del gruppo statunitense Hilton e applichiamo le sue decisioni”, ha detto alla AFP Geir Lundkvist, direttore amministrativo degli hotel Hilton-Scandic in Norvegia.

Scandic, uno dei principali gruppi alberghieri dei paesi scandinavi, è stato comprato nel marzo 2006 da Hilton, che impone in questo paese le sanzioni del blocco economico USA contro Cuba, contenute nella legge Helms-Burton.

La delegazione cubana era composta da 13-14 membri del settore del Turismo dell’Isola caraibica, che parteciperanno al salone turistico annuale di Lillestroem, a 40 km da Oslo, che secondo i media norvegesi si svolgerà dall’11 al 14 gennaio.

“È deplorevole e sono sorpreso dal fatto che una cosa del genere si sia prodotta in Norvegia”, ha affermato uno dei membri della delegazione citato dal quotidiano VG.

Un responsabile del Ministero degli Esteri norvegese ha considerato “totalmente inaccettabile” quanto avvenuto e ha ricordato che la Norvegia mantiene rapporti diplomatici con Cuba. Ma la verità è che ha prevalso la decisione della catena alberghiera statunitense.

La massima istituzione diplomatica del paese scandinavo ha comunicato che le imprese operanti in Norvegia ne devono rispettare le leggi, indipendentemente dal paese d’origine delle compagnie e che verrà deciso quali leggi applicare in questo caso.

La decisione della compagnia ha provocato diverse proteste, un boicottaggio e una denuncia contro l’albergo...

SEGUE GIU'

Sandro - Oceano Pacifico 26.12.10 03:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ironico vedere che i fans di Beppe Grillo sono prevalentemente dei ragazzi spaesati che, nel ventunesimo secolo, aderiscono all'ideologia neo-post-comunista. Che tristezza !!! Questo e' indicativo della mancanza di valori e di educazione civica delle nuove generazioni. Costoro non riescono a risolvere i loro problemi emotivo-compassionali e li trasferiscono nella politica. E' triste vedere giovani, senza alcuna conoscenza della storia, che ripetono le stesse frasi-fatte sentite nei centri sociali.

E poi abbiamo una persona per bene, Antonio Di Pietro, un uomo di destra, un liberal-conservatore che attira voti di sinistra.

Che strano paese !!!

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 03:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplice, che tutte le ambasciate cubane nel mondo si procurino il farmaco in loco e lo mandino a Cuba per valigia diplomatica.

mario renzi 26.12.10 03:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono esterrefatta nel leggere i commenti...

^_^


Sapete solo scannarvi tra voi, mentre vi sfilano da sotto il sedere il paese.

Cuba è il male, Cuba è la vittima...

Cuba per me è un paese dove vivono delle PERSONE e in quanto tali dovrebbero esser libere di scegliere di avere un opinione personale e il proprio stile di vita,non subire le decisioni di 2 capi di stato.



VABBE' QUESTA E' L'ULTIMA...POI VAI A LETTO EH!

Thursday 23 december 2010 4 23 /12 /2010 03:49
EEUU vigiló a empresas españolas por tener inversiones en Cuba

cubaAguas de Barcelona, Altadis, Freixenet, Repsol o Iberia, hasta un total de 25 compañías, han sido las empresas españolas vigiladas estrictamente desde hace años por Estados Unidos en España por tener relaciones comerciales con Cuba, destaca este domingo un trabajo publicado en el portal web Rebelión.

De acuerdo con cables suministrados por Wikileaks y divulgados este domingo por el diario El País, Estados Unidos ha evitado por ahora imponer sanciones, aunque llegó a planteárselo tras la vuelta de los socialistas al Gobierno español y el cambio de la política de ese país hacia la isla.

Los diplomáticos estadounidenses han vigilado con mucha atención la política española hacia Cuba desde que José Luis Rodríguez Zapatero llegó al Gobierno.

Los papeles de la Embajada se deshacen en elogios con el Gobierno de (José María) Aznar que, con su línea dura de “crítica estridente”, “hizo mucho para impulsar la democracia, los derechos humanos y las libertades fundamentales en Cuba”, según la versión estadounidense.

Llegado Zapatero al poder, la Embajada se planteó en julio de 2004 si era conveniente mantener la moratoria a la imposición de sanciones a las empresas españolas con inversiones en la isla.

En esa fecha, la idea era que aunque Zapatero no sería en sus planteamientos tan cercano a Estados Unidos como Aznar, no había hecho aún nada para suavizar la línea dura.

El análisis de la Embajada concluía que imponer sanciones daría al Gobierno de España la excusa para normalizar el diálogo con Cuba.

Además, España alegaría que con ello se rompía el acuerdo entre la Unión Europea y el Gobierno estadounidense para dejar en suspenso las sanciones.

Fedele Castro-Las Tunas- 26.12.10 03:00| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Grillo, le basterebbe leggere quello che scrive Amnesty International per smerdare la figlia di Che Guevara e dimostrare che quello che le avete consentito di scrivere nel vostro blog sono solo una massa di minchiate. La signora non e' altro che il portavoce della propaganda castrista.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 03:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quartaroli alias 50stalle...di tutti i cubani che ho conoscuto compresi parenti acquisiti ce ne fosse stato uno che mi avesse detto della pioggia di dollari e medicine yankee !!!

MA PERCHE' NON LA FINISCI DI FARE PROPAGANDA
FILO-AMERICANA per QUELLA AMMINISTRAZIONE POLITICA-SOCIALE LA PEGGIORE DI TUTTO IL PIANETA TERRA!

HANNO EREDITATO DAI NAZISTI LA COMPLETA DEMENZA
RAZZIALE ...hanno messo Obama solo per prendere
per culo il Mondo !!!...tanto i soliti porci gli hanno legate le palle !!!


Mr. Grillo, spieghi alla sua amica, figlia di quel criminale di Che Guevara, che gli USA, dal 1993 al 1997 hanno DONATO a Cuba $227 millioni in aiuti umanitari, inclusi medicine e macchinari medicali.

The US government states that since 1992, 36 out of 39 license requests from U.S. companies and their subsidiaries for sales of medical items to Cuba have been approved. The dollar amount of these sales is over $1,600,000. Furthermore, the U.S. government licensed more than $227 million in humanitarian donations of medicines and medical supplies to Cuba between 1993 and 1997. There are other factors beside the embargo explaining the lack of imports, in particular Cuba's lack of hard currency. Those with dollars can easily buy medicines and food in Cuba from Latin America and Canada. Cuba defaulted on its debt to Western banks in 1986 and lacks access to the international credit system in order to get foreign currency. In addition, the collapse of the Soviet Union caused the loss of several billions of dollars in yearly subsidies and overnight required hard currency for all imports.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 02:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sandro - Oceano Pacifio, parlo perfettamente 4 lingue, incluso lo spagnolo e il romano.
Ma vedi danna' a fanc.....

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 02:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA PUOI ANDARE A DORMIRE,QUARTAROLA(solo tu potevi chiamarti come una "cartuccia"!)

SAI LEGGERE LO SPAGNOLO,'GNURANT?

HAI LETTO QUI SOTTO GLI EFFETTI SULLA POPOLAZIONE DELL'EMBARGO?

VERGOGNATI!!!!!!!!!!!!!!
CONIGLIO!!!!!!!!!!!!!!!!

Sandro - Oceano Pacifico 26.12.10 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALBERTO QUARTAROLA alias 50 STARS!
A me non la fai "fascistoide"!

Apposta che i tuoi post "emanavano" una certa "puzza"!!!!

Nell'ottobre 2010 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato con 187 voti favorevoli, 2 contrari (Israele e Stati Uniti), e 3 astensioni (i piccoli stati di Palau, Isole Marshall e Micronesia) una mozione per chiedere agli Stati Uniti la cessazione dell'embargo[33]. In precedenza l'ONU si era già espresso svariate volte contro l'embargo, con una maggioranza sempre più ampia: dai 59 voti contro l'embargo del 1992, si è passati a 179 nel 2004, 182 nel 2005, 184 nel 2007 e 185 nel 2008[34]. Nel 2009 i voti favorevoli sono saliti a 187 voti favorevoli, con 3 contrari (Israele, Palau e Stati Uniti), e 2 astenuti (Isole Marshall e Micronesia)...(WIKIPEDIA)

La legge Helms-Burton

Tale legge, del 1996, aggrava l'embargo stabilendo che gli USA ritireranno tutti i finanziamenti verso le organizzazioni internazionali che violeranno l'embargo e annullerà le importazioni verso quei paesi che effettueranno traffici con Cuba nella stessa misura delle importazioni da questi effettuate. Tale legge è stata ritenuta da molti illegittima in quanto, oltre a contribuire al mantenimento dell'economia cubana a uno stadio di povertà, viola il diritto di autodeterminazione, la libertà degli scambi economici, il divieto di non ingerenza nelle questioni di sovranità interna.(WIKIPEDIA)

Por culpa del bloqueo no podemos completar tratamientos de alta calidad en tumores malignos de la retina porque no nos venden la placa de yodo radioactivo. Tampoco hemos logrado la compra de endoprótesis para los casos de tumores malignos del hueso y hemos tenido que llevar a un grupo de niños a la amputación que podían haber salvado su miembro...Por culpa del bloqueo no podemos completar tratamientos de alta calidad en tumores malignos de la retina porque no nos venden la placa de yodo radioactivo. Tampoco hemos logrado la compra de endoprótesis para los casos de tumores...

Sandro - Oceano Pacifico 26.12.10 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mr. Grillo, questo e' quanto dice Amnesty International nella loro relazione del settembre 2009:

After the passing of the 2000 Trade Sanctions reform and Export Enhancement Act, which eased exports of agricultural products and medicine to Cuba, the total US exports to Cuba from 2001 to 2008 increased from US$7.2 million to US$711 million.

Informi la sua amica, figlia di Che Guevara e rappresentante del criminale governo dittatoriale dei Castro.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mr. Grillo, negli ultimi dieci anni gli USA hanno donato medicinali a Cuba per un valore di oltre 20 milioni di dollari. Solo otto milioni sono stati donati da US-Cuba Medical Porject. Lo chieda a Henry Belanfonte che ne e' il presidente. E informi la sua amica, figlia di Che Guevara, alla quale avete dato spazio per scrivere enormi minchiate propagandistiche della dittatura cubana.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 02:09| 
 |
Rispondi al commento

3° L'embargo può cadere immediatamente. Basta che qualcuno a Cuba dichiari di non volere più il comunismo. La signora Aleida Guevara lo dichiara? a me non risulta. Eppure sono 2 parole: "Basta Comunismo" Si al mercato libero. ...l'embargo cadrebbe immediatamente.

Inoltre a me risulta che questa donnina falsa, che non la racconta giusta, invece di condividere il sistema di vita che il paparino ha scelto, se ne vada in giro nei migliori salotti di tutto il mondo e vada a controllare i suoi conti bancari a Ginevra.

Dio solo sa la fortuna che andrà ad ereditare grazie alla furbizia e ai furti del padre.

Ma non l'avete ancora capito che questi personaggi hanno sempre il "middle finger" alzato e nello stesso tempo ti dicono grazie? Bella tirata per il cuculo sto comunismo.

Anche io ai tempi ci credevo.

Jettero Heller 26.12.10 02:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alberto Quartaroli, New York (USA) scrive:

Nel 1996, il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una nuova legislazione volta a rafforzare l'applicazione dell'embargo statunitense contro Cuba.. Nel marzo 1996, il presidente Bill Clinton ha firmato in legge il Cuban Liberty and Democratic Solidarity (Libertad) Act, più comunemente conosciuta come la Legge Helms-Burton. Questo ulteriore atto scritto in legge le sanzioni contro Cuba. In particolare, ha cercato di "rafforzare le sanzioni internazionali contro il governo di Castro", e al "piano per il sostegno di un governo di transizione che porta ad un governo eletto democraticamente a Cuba".

Nei commenti di un filmato inviato c'è scritto da
un noto blogger esperto di Cuba : (Sandro)

Gia' perche'? Per quanto riguarda i cubani,va considerata l'esistenza di una legge negli Usa,che a Cuba chiamano la "LEYDE ADJUSTE CUBANO" contro la quale ho anche partecipato anni fa,all'Havana ad una "marcha combattiva"con tanto di bandiera cubana(il mio padrone di casa era un comunista convinto e mi invito').

Tale legge criminale,consente ad ogni cubano che raggiunge il suolo amerikano,non di essere preso a calci in bocca e rispedito a casa,come succede ad ogni messicano, salvadoregno,nicaraguense che si azzardi ad entrare negli Usa,,bensi' di ricevere un sussidio in dollari americani per sopravvivere e l'immediato status di rifugiato politico.

Tale legge infatti,e' creata apposta,per INCENTIVARE LE MIGRAZIONI CLANDESTINE DA CUBA VERSO GLI STATES.

Sono quindi gli USA i "veri" responsabili per la morte di numerosi cubani durante quel tragico viaggio!C'e' inoltre da considerare l'aspetto dei "ricongiungimenti familiari" avendo molti cubani, parenti a Miami.
Hasta!


Caro presidente B.Obama, secondo il mio democratico parere Lei ha perso una occasione per palesare quel pochino di intelligenza che mai ci saremmo aspettati dal suo predecessore, toglire il dinasauro-embargo a Cuba, che nulla ha che fare con la democrazia con cui gli statunitensi tanto si sbrodolano, inoltre la revoca di questo embargo sarebbe molto utile per togliere gli USA da una figura strana e ridicola, cioe' l'elefante che ha paura di un topolino! In realta'e' cosi'! Le voglio anche ricordare che la sua beneamata Cina e'molto vicina, sempre piu' vicina, inchiappettosamente vicina! Credo che il prossimo Presidente USA sara' praticamente indicato da Pechino, un futuro molto vicino, come la Sua ombra. Anche i cinesi hanno della democrazia lo stesso Suo concetto, cioe' che chi la pensa come loro, e' un vero democratico. Le voglio inoltre far presente che ormai la Cina e'il nuovo asse su cui ruota il mondo e che nella zona si trovano anche l'India, la Russia ed il Giappone, al cui confronto gli USA sono il nuovo topolino senza alcuna speranza, nonostante i Suoi sforzi di aver
l'Europa dalla sua parte, un gruppetto di nazioni che conta un beato cazzo! Anzi! Uno pseudo- continente che sta scivolando inesorabilmente in quella sfera di potere asiatica! Una prova? Lo chieda alla Signora Merkel, che per l'energia si e' fatta legare mani e piedi da Putin, e questo e' solo l'inizio! Si faccia un po' il conto di quante primarie aziende europee sono scappate laggiu'! Se avessi un figlio, lo manderei in Cina ad imparare la lingua della piu' antica e favolosa civilta' che sia mai esistita sul pianeta, altro che Hot-Dog, Ketchup e Serial TV piu' o meno cretini! La Cina e' vicina, anzi no, e' gia' qui!

sorcio verde 26.12.10 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho preso la bicicletta che È il mezzo più Ecologico in assoluto, ed ho provato ad andare a lavorare, ma il tram non mi permette di farlo senza problemi

Fabio aidone 26.12.10 01:37| 
 |
Rispondi al commento

1° L'embargo é in linea con il desiderio dei cubani ad essere isolati. Cos'é, vuoi essere comunista, però anche sguazzare nei beni di consumo? O di qua, o di là, cioé o dalla parte del "consumismo" o del "comunismo", che, giusto per ricordarvi, sono opposti.

2° La rivoluzione divora sempre i suoi figli. Niente di più vero. Tutti i veri "idealisti" che hanno lottato per la causa, stranamente sono morti subito dopo la vittoria (o di li a poco). Forse perché lo favevano per "mestiere"? o perché diventano scomodi? ...ma questa é un'altra storia.

Jettero Heller 26.12.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la storia di cuba è semplice

Castro permise ai russi di installare sul territorio di cuba testate nucleari puntate verso gli USA.

In risposta a questo rischio gli USA intimarono alle URSS di desistere immediatamente dal proposito altrimenti avrebbero innescato la 3 guerra mondiale.

Le URSS giustamente per evitare la 3 guerra mondiale fecero un trattato con gli USA che veniva incontro alla richesta americana ma a condizione che gli americani avessero desistito di attaccare cuba e fare fuori fidel e tutta cuba.


Se cuba esiste ed esiste castro è solo perché gli americani sono legati da quel patto importantissimo altrimenti castro avrebbe fatto immediatamente la fine di saddam!


studiate gente prima di dire stronzate!

bruno bassi 26.12.10 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mr. Grillo, passi anche quest'altro pezzo di Amnesty International alla sua amica Aleida Guevara. E' presa dalla relazione di Amnesty International del Settembre 2009:

In 1996, the US Congress approved new legislation aiming at strengthening the enforcement of the US embargo against Cuba. In March 1996, President Bill Clinton signed into law the Cuban Liberty and Democratic Solidarity (Libertad) Act, most commonly known as the Helms-Burton Act. This act further wrote into law the sanctions against Cuba. In particular, it sought to “strengthen international sanctions against the Castro government”, and to “plan for support of a transition government leading to a democratically elected government in Cuba.”

Title III of the Helms-Burton Act: “Protection of property rights of United States Nationals” provides for compensation and allows US nationals to sue foreign companies deemed to have gained from investments in property (the Act uses the term “traffic in property”) that belonged to US nationals prior to its nationalization by the Cuban government. This provision is allegedly aimed at preventing foreign investment in Cuba. The enforcement of Title III has been suspended since the Helms-Burton Act was approved by Congress. President Bill Clinton first suspended for six months the possibility of launching legal actions against foreign companies. Since then, US presidents, including Barack Obama, have issued a waiver postponing the enforcement of Title III for six months at a time.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 01:19| 
 |
Rispondi al commento

...e invece il figlio del "che" ha amici in versilia e viene spesso a trovare un su caro amico che però ultimamente è stato arrestato per spaccio di droga.....

questo per dire che figli e nipoti e parenti vari non sono garanzia di qualcosa in se e ancor meno gli amici.

lo dice la bibbia con caino e abele

lo dice pure la storia del carabiniere parente stretto del mafioso....... lo dice la vita.

come dire che la mamma di beppe grillo non è grillo!

buon natale 26.12.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Grillo, passi anche quest'altro pezzo di Amnesty International alla sua amica Aleida Guevara:

In 1996, the US Congress approved new legislation aiming at strengthening the enforcement of the US embargo against Cuba. In March 1996, President Bill Clinton signed into law the Cuban Liberty and Democratic Solidarity (Libertad) Act, most commonly known as the Helms-Burton Act. This act further wrote into law the sanctions against Cuba. In particular, it sought to “strengthen international sanctions against the Castro government”, and to “plan for support of a transition government leading to a democratically elected government in Cuba.”

Title III of the Helms-Burton Act: “Protection of property rights of United States Nationals” provides for compensation and allows US nationals to sue foreign companies deemed to have gained from investments in property (the Act uses the term “traffic in property”) that belonged to US nationals prior to its nationalization by the Cuban government. This provision is allegedly aimed at preventing foreign investment in Cuba. The enforcement of Title III has been suspended since the Helms-Burton Act was approved by Congress. President Bill Clinton first suspended for six months the possibility of launching legal actions against foreign companies. Since then, US presidents, including Barack Obama, have issued a waiver postponing the enforcement of Title III for six months at a time.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

il colosso USA teme la potenza di questa piccola isoletta che rappresenta l'ALTERNATIVA, e dunque la tiene sotto scacco facendola soffrire con un bloqueo che "è stato condannato dall'ONU lo scorso ottobre 2010, che ne ha chiesto la revoca con 187 voti favorevoli e 2 contrari (Israele e Stati Uniti)": assurdo! roba da far accapponare la pelle!

Giorgia D. 26.12.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Grillo, la invito a passare questa informazione alla signora Aleida Guevara, portavoce della propaganda di quei criminali della famiglia Castro.

Da AMNESTY INTERNATIONAL:

The imposition of the embargo does not exempt the Cuban government from its obligations to respect, protect and fulfill the human rights of all Cubans. While the embargo affects the Cuban government’s capacity to progressively realize some economic, social and cultural rights, the government must provide the greatest protection of these rights as far as available resources allow. In doing so, it must not discriminate on any grounds and it must prioritize the most vulnerable members of society.

The embargo legislation contains provisions for “democracy building” in Cuba which include the allocation of significant amounts of aid and support for Cuban NGOs and individuals opposing the government. The strengthening of the embargo with the Helms-Burton Act in 1996 prompted the Cuban authorities to respond with harsh legislation which has ultimately been used to condemn prisoners of conscience to long prison terms. The Cuban authorities portray non-violent political dissidents and human rights activists as foreign sympathizers supporting US policy against Cuba. The embargo has helped to undermine the enjoyment of key civil and political rights in Cuba by fuelling a climate in which fundamental rights such as freedom of association, expression and assembly are routinely denied.

Alberto Quartaroli, New York (USA) Commentatore certificato 26.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SIATE COSI' DRASTICI!!!QUALCOSA ...A CUBA... IL PREMIO NOBEL PER LA PACE OBAMA...L'HA FATTO!

...COSA?

...QUESTO!

DETENZIONE INDEFINITA E SENZA PROCESSO PER I DETENUTI DI GUANTANAMO!!!

La Casa Bianca si prepara per emettere un ordine esecutivo che formalizzerà la detenzione indefinita senza processo per alcuni detenuti della prigione militare di Guantánamo, in Cuba, ha informato il quotidiano The Washington Post.

Nella sua edizione digitale il Post, che cita funzionari non identificati del Governo statunitense, segnala che l’ordine esecutivo permetterà, comunque, a tutti i detenuti e ai loro avvocato di sfidare la carcerazione continuata.

Il Governo degli USA sostiene da tempo che l’uso della detenzione prolungata, preferibilmente in una prigione statunitense, è uno degli elementi del suo piano per chiudere Guantánamo.

Il Post ha ricordato nella sua edizione digitale che il gruppo di lavoro inter -governativo ha determinato che 48 dei 174 detenuti che rimangano a Guantánamo dovranno restare reclusi, compiendo quella che il governo chiama una detenzione prolungata.

I funzionari del Governo hanno lavorato in forma intensiva all’ordine esecutivo durante le ultime settimane, anche se i funzionari della Casa Bianca hanno detto che l’hanno discusso più di un anno.

Il quotidiano segnala che l’ordine esecutivo si potrà implementare anche se il Congresso bloccherà la capacità dell’amministrazione per portare i detenuti di fronte ai tribunali e trasferirli da Guantánamo.

Un progetto di legge di difesa, è stato approvato dalla Camera dei Rappresentanti ed ora è al Senato e proibisce di trasferire negli Stati Uniti i detenuti di Guantánamo.

Questo scarterebbe la possibilità d’eseguire giudizi civili per i detenuti del carcere situato in Cuba.

Se il Senato lo approverà, il citato progetto di legge, obbligherà il Governo a realizzare solo Commissioni militari e che queste si facciano a Guantánamo. ( info Efe / Traduzione Granma Int.).

Sandro - Oceano Pacifico 26.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

...De Magistris & C. avrebbero dovuto sollevare
la questione "morale" sul partito...nel partito.

E' stato un errore madornale, che sommato
alla fuga dei 2/3 peones verso berlusconi,
faranno perdere inevitabilmente qualche punto.

Purtroppo gli italiani sono così...se berlusconi
si "compra" qualcuno...è normale. Se Di Pietro
viene tradito da qualcuno (per interessi)....
Allora sono tutti indignati contro Di Pietro.
Riflessione: Che gente...stravagante !
Maurizio Tesei

maurizio tesei 26.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

A mio democratico parere, il presidente Obama, in questa sua amministrazione, avrebbe potuto dimostrare quel pochino di intelligenza che mai ci saremmo sognati dal suo predecessore, togliere l'embargo a Cuba, un dinosauro-embargo che nulla a che fare con la democrazia di cui tanto si sbrodolano gli statunitensi. Una occasione persa ma pur sempre attuale, per chiarire al mondo come i muscolosissimi USA non abbiano paura di un Topo Gigio! Oppure B.Obama ha della democrazia il concetto: se la pensi come me allora io con te sono democratico? Boh! La Cina e' vicina! Molto vicina! Inchiappettosamente vicina!

sorcio verde 26.12.10 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo se son qui e' perche' leggo i suoi post ,non sono d'accordo sull'argomento Cuba .
Sono nata e vivo in Venezuela e da piu' di 10 anni abbiamo un regine filocastrista in casa .
Purtroppo il sud america non e' terra di eroi ,ne' di gente che usi sollevarsi e cacciare via i tiranni ,parlo per quel che riguarda il paese in cui vivo .Altrettanto non hanno fatto i cubani ,se non vogliono le sanzioni si sollevino e caccino via il dittatore.Da noi la gente e' molto piu' povera di quando c'era una specie di democrazia ,Chavez ha dato armi al popolo dei suoi accoliti per farsi difendere con il risultato che la violenza e la malavita dilagano.
Da noi vivono parecchi cubani che racimolano soldi per scappare attraverso un altra frontiera verso gli USA. Arrivano in stato pietoso ,non sanno neanche usare una forchetta ,ma misteriosamente laureati in medicina bah!
Trovo che sia bello sputare nel piatto dove si mangia e mi sembra che gli USA abbiano dopo la guerra ,aiutato l'Italia a risollevarsi .
Magari venissero qui ad invaderci .
I signori che in Italia inneggiano a Castro si facessero prima una cultura ,vivere come si vive qui ,dimenticando gli euro a casa come si sta sotto dittatura senza diritti civili senza la certezza del diritto senza la possibilita' di dissentire ,senza trovare i beni di prima necessita'in vendita .Dimenticavo che per essere un grande socialista il nostro capo di stato e' il sessntesimo uomo piu' ricco del pianeta e Castro non e' da meno .

claudia marchesani 26.12.10 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se all'ONU in 187 votano a favore e due contro, ci sono due possibilità. Nel primo caso i due si adeguano e si fa come dicono i 187, cioè la maggioranza assoluta. E questa è la democrazia. Una cosa che tutti dichiarano di praticare, che tutti riconoscono come un valore, ma che nessuno sembra ricordare cosa sia quando non esprime ciò che si vorrebbe.
Nel secondo caso non succede nulla. Nel senso che il fatto che 187 dicano una cosa, consente ai restanti due di fregarsene. Non succede nulla nella migliore delle ipotesi, perché nei casi precedenti, ad esempio nelle circa 50 risoluzioni dell'ONU disattese da Israele sono accadute stragi, soprusi, violenze, colonizzazioni e altro. E non parliamo del Tibet. Allora la domanda è forse un' altra. A che serve l'ONU? A farci prendere per il culo come sempre. A fare la finta democrazia che piace tanto agli americani, dove ciascuno è libero di votare purché voti quello che dicono loro. Sarà pure ora di dire basta, no? delle due l'una: o l'ONU serve a qualcosa o smettiamo di mandargli i soldi e di pagare una pletora di diplomatici o presunti tali che costano un'ira di dio ai contribuenti e non servono a nulla perché non contano nulla. Primo step: proponiamo un referendum per abrogare la nostra adesione all'ONU.

Fabio Conforti, Roma Commentatore certificato 26.12.10 00:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5