L'ectoplasma di Mussolini

diari_mussoliniduce.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance


Il blog è entrato in possesso del contenuto di una seduta spiritica (vera o presunta) tenuta dal medium Marcello Dell'Utri in cui è stato evocato lo spirito di Benito Mussolini.
"Che cosa è questo nuovo fascismo contro il quale si accaniscono, dico io giustamente, i nemici vecchi e nuovi? Sia concesso a me che ho l'orgoglio di averlo lanciato nel mondo di rispondere a questa domanda. Parliamo schietto: il mio fascismo con questo nulla ha a che vedere, come un originale con la sua caricatura. Il mio governo ebbe Gentile e questo la Gelmini, Bottai e questo l'efebo e molliccio Bondi, più larva che uomo, un verme che mai avrebbe affrontato un cerchio di fuoco. Balbo fu magnifico ministro dell'aviazione a trentatrè anni, realizzò la prima trasvolata atlantica con una squadra aerea, gli è dedicata una strada a New York. Oggi sarebbe precario o commesso in un grande magazzino. I morti in camicia nera non possono difendersi da Fini, detto fascisticamente "er caghetta" per lo spirito pugnace che ha sempre dimostrato o dalla rappresentazione immonda e ciarlatanesca di un La Russa. I miei errori non giustificano questo ludibrio. Il fascismo è stato meglio e peggio di tutto questo. Il fascismo con i suoi errori e orrori è morto con me. Io sono stato appeso in una piazza di Milano, non lontano dalla sala di Piazza San Sepolcro dove gettai le basi della mia costruzione ideale. Lasciatemi in pace. Chi mi rappresenta in questi tempi è un traditore, un millantatore, un mafioso, un massone. Il prefetto Mori sparò ai mafiosi che siedono adesso con Berlusconi in Parlamento. Quale differenza esiste tra una dittatura palese, quella fascista, e una occulta, ma solo per chi non vuol vedere, quella plutomafiomassonica in cui vivete? Non cadde dalle mie tasche neppure un soldo mentre ero a testa in giù a piazzale Loreto insieme a Claretta Petacci, che era la mia favorita, ma in virtù di questo non divenne mai ministro. L'uomo più ricco d'Italia è diventato il vostro padrone. Fui socialista avanti di essere fascista e con il socialista Pietro Nenni divisi la galera prima di diventare Duce e far uccidere Matteotti. Se fossi vivo ora, comprerei ogni socialista, e tutti a un buon prezzo. Al posto di Matteotti dovrei fronteggiare Gianni De Michelis e Claudio Martelli. Le leggi razziali sono state il mio dono a Hitler, le basi ideologiche di un'alleanza infame. La xenofobia delle camicie verdi ha sostituito il razzismo delle camicie nere. La Storia si ripete. Era destino che l'Italia vivesse, dopo la tragedia della mia epoca, la farsa della vostra."
firma_benito.jpg

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 19 Dicembre 2010 alle 15:25 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (547) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Cesare Mori, Claretta Petacci, fascismo, Giacomo Matteotti, Giovanni Gentile, Giuseppe Bottai, Italo Balbo, Marcello Dell'Utri, Mussolini, Pietro Nenni

Commenti piu' votati


APPELLO A TUTTI GLI HACKER ITALIANI E DEL MONDO

Unitevi per attaccare tutti i siti sensibili,dal premier e i suoi interessi, al governo, la borsa, i mezzi di informazione asserviti al potere,la chiesa, tutto cio che lentamente distrugge il popolo italiano!!

Fatevi portavoce e fatela girare in rete.
Grazie!

fulgy f., torino Commentatore certificato 19.12.10 15:42| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 80)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Io sono d'accordo con Gasparri: "OCCORRE L'ARRESTO PREVENTIVO!"

Occorre arrestare tutti i PARLAMENTARI ed i SENATORI, compresi quelli ancora in vita degli ultimi 30 anni. Solo dopo essere stati indagati, si rilasciano quelli che dimostrano una carriera politica pulita.

Ci dicono che LO STATO SIAMO NOI e per tale ragione NOI LI ARRESTIAMO.

AR-RE-STA-RE = FERMARE

Per fermare una grande massa in movimento, e non venirne travolti, è neessario prima rallentarne la corsa..., diminuirne la massa..., porre ostacoli importanti sul suo percorso!

SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, SENZA ESPORSI ALLE PROVOCAZIONI O AI FINTI ATTENTATI DELLA POLIZIA (BOTTIGLIE MOLOTOV DEL G8 DI GENOVA; RICETTA COSSIGA; ECC. ECC.)
LA PARTECIPAZIONE DEL 15/20% DEI LAVORATORI FERMEREBBE QUALSIASI GOVERNEO E NEUTRALIZZEREBBE IL SUO BRACCIO ARMATO.


Max Stirner


Milano, il vicesindaco De Corato preso a schiaffi all'interno di un bar: "Sei un mafioso" gli avrebbe urlato l'aggressore.

Povero Decorato. Favorevole alle ronde contro gli extracomunitari e schiaffeggiato da un comune cittadino milanese.

Eh, quando si ha cosi' tanto consenso, puo' succedere...

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 19.12.10 17:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 49)
 |
Rispondi al commento

Siamo ancora in tempo a fermare questo SFASCISMO! Il fascismo era meno pericoloso, Mussolini non ha rubato, non ha raddoppiato il debito pubblico, non ha portato le sue zoccole in Parlamento, non ha pagato miliardi i suoi sostenitori, non ha rubato le tasse agli italiani per finte grandi opere, lui le grandi opere le ha costruite per davvero. Non ha distrutto i lavoratori ma li ha protetti inaugurando l'INAIL L'INPS E L'INAM costoro le hanno distrutte. Ha fatto la guerra, ha rovinato l'Italia per ambizione mentre queste carogne lo fanno per soldi. Mussolini andava fermato ma gli italiani non sapevano dove li avrebbe portati, oggi sappiamo bene dove questi mostri ci stanno portando, giorno dopo giorno ci scavano la fossa mentre noi come zombie li stiamo a guardare. MA NON VI PARE ORA DI SVEGLIARCI? GLI STUDENTI CI STANNO INDICANDO LA STRADA, UNIAMOCI A LORO E FRONTEGGIAMOLI SENZA PAURA! SE NON SIAMO CAPACI DI AFFRONTARLI ADESSO, DOMANI SARA' TROPPO TARDI. SE CI E' RIMASTO UN PO DI ORGOGLIO DOBBIAMO UNIRCI E LOTTARE ALTRIMENTI NON CI SARA' GUERRA QUESTA VOLTA, MA LA MORTE CIVILE!


RIECCOLA.
Puntuale ogni anno, come l’influenza stagionale, è tornata la raccolta fondi di Telethon.

Premetto che la raccolta fondi, in genere, rappresenta un'iniziativa lodevole, però non è possibile che ogni volta si debba sopperire in questo modo all’assenza ed all’inefficienza dello Stato.

Stanziare i fondi per la ricerca scientifica, per i terremotati, per gli alluvionati, per i disastrati di ogni genere ecc., è un preciso dovere dello Stato, con i soldi versati dai contribuenti onesti.

Qualche anima candida mi obietterà che lo Stato non ha fondi a sufficienza.
Ed allora incominci a fare una lotta più serrata all’evasione fiscale, contro la quale ha a disposizione un corpo di agenti pagati solo per questo, perché è chiaro che i mancati controlli sono dovuti solo ad una precisa volontà della classe politica e delle lobby economiche.

Per quanto mi riguarda il mio dovere l’ho già fatto con il versamento delle tasse, per cui non mi venissero a rompere i co….ni con queste iniziative, che hanno anche lo scopo di far sentire in colpa chi non contribuisce con un versamento extra.

Lo Stato faccia lo Stato, insomma e la smetta di fare l’accattone, delegando sempre i soliti a sopperire alle proprie gravi mancanze…

Franco F. Commentatore certificato 19.12.10 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 39)
 |
Rispondi al commento
Discussione

REPETITA IUVANT! Altrimenti non si va mai a fondo su nulla. Qualche giornalista, TIPO BELPIETRO, può riportare queste dichiarazini a Bossi e farsi dare una risposta? Altrimenti, giornalisti vari, siete dei codardi, eccome se siete dei codardi. Scrivete solo quello che vi fa comodo.


Caro Beppe, per non dimenticare, A PROPOSITO DI DESTRA,

riporto alcune frasi pronunciate dal Signor Umberto Bossi (Fonte Ansa).

“Chi vota per Berlusconi e Fini deve sapere che vota per la mafia” (6 marzo 1996).

“Non c’è il minimo dubbio: la Fininvest è controllata dalla mafia, Berlusconi è nel giro della mafia e le televisioni non sono sue, lui è il fiduciario” (4 dicembre 1996).

Berlusconi è il “camorrista mafioso di Arcore” e “la Fininvest ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano. E hanno preso un meneghino per rappresentare i loro interessi” (25 ottobre 1998).

Il Cavaliere “non merita risposte dignitose”, tuona Bossi in un comizio a Udine, e rincara: “io non parlo dei mafiosi, di chi ha fatto i soldi con la mafia”. E ancora: “ricordo che molti ragazzi del Nord sono sotto terra, morti di droga. Morti cioè con i soldi che poi sono arrivati a lui per le sue televisioni” (13 novembre 1998).

Insomma, “fino a quando non s’è fatta chiarezza su che cosa è Forza Italia e su che cosa è la Fininvest, sulle finanziarie e su come pigliavano i quattrini, non ci potrà essere alcun dialogo con il Polo” (5 ottobre 1998).

Etc, etc.

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/


Caro Beppe con questo post mi hai spiazzato perchè ho 72 anni ed il fascismo di Benito non l'ho vissuto direttamente.
Francamente dare un giudizio spassionato
fra il regime di allora
e quello attuale mi riesce difficile anche perchè chi scrive di storia,se pur moderna,sono i vincitori.
Questi scrittori te ne dicono di tutti i colori in tutte le salse a secondo del finanziatore e della casa editirice.
Però una cosa la posso fare, per quel periodo,riportare vicende vissute da mio padre.
Bene ,si fa perdire,mio padre andò a Roma con mia madre per sentire il Duce da Palazzo venezia sulla dichiarazione di guerra:c'era una calca immane erano tutti fascisti!
AL passaggio un funerale mio padre avendo le braccia occupate da cestini della spesa ,non potè fare il saluto fascista;fu picchiato e portato in un luogo(non ricordo dove) e gli fu somministrato oglio di ricino.
Mio padre rimase disoccupato per anni perchè non era iscritto al partito fascista.
Tutte queste cose mi sono rimaste impresse e non le posso dimenticare,se pur non vissute direttamente.
E per l'oggi posso dire che la cosa è peggiore perchè gli uomini sono gli stessi ed il sistema è molto più sottile perchè camuffato da democrazia.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 19.12.10 21:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Costituzione della Repubblica Italiana

Principi fondamentali

Art.7

Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

I loro rapporti sono regolati dai Patti Lateranensi. Le modificazioni dei Patti accettate dalle due parti, non richiedono procedimento di revisione costituzionale.

************

LA MADRE DI TUTTE LE DISGRAZIE ITALIANE: IL CONCORDATO STATO/CHIESA

Sapete chi elegge il Papa?
Sì lo sapete, è lo Spirito Santo tramite i Cardinali in Concilio.

Sapete chi è lo Spirito Santo?
Sì lo sapete, è un colombo.

Sapete cos'è che il colombo produce in grande quantità?
Sì lo sapete, è il guano, gli escrementi, la merda.

Sapete che un colombo non è mai solo?
Sì lo sapete, i colombi vivono in branco.

Sapete perché i branchi dei colombi vivono presso le comunità umane?
sì lo sapete, i branchi dei colombi vivono inducendo gli umani a dare loro il becchime.

Sapete come i colombi ricambiano gli umani?
Sì lo sapete, scagazzando su tutte le loro attività, sui monumenti, sui davanzali.

Sapete che alcune comunità umane hanno cominciato a ridurre drasticamente queste comunità di colombi?
Son troppo pochi coloro che lo sanno e finché non lo lo sapranno in tanti, i colombi continueranno a lordare le attività umane.


Chi invoca l´ utilizzo della metodologia fascista rivolta agli studenti é un teppista che deve essere arrestato e processato per apologia al fascismo.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 19.12.10 18:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

**** NOTIZIA BELLISSIMA ****
FINALMENTE E' MORTO,E CE LO SIAMO TOLTI DAVANTI AI COGLIONI L'EX MINISTRO Tommaso Padoa Schioppa,che mentre era a cena con piu' di 100 mafiosi e corrotti cosidetti amici,e' stato stroncato da un infarto!!
Ho appena aperto una bottiglia di spumante per brindare la sua BENEDETTA e GIUSTA morte con i miei parenti.
Mi auguro che la stessa fine la facciano tutti gli altri politici italiani!!Allora si che credero' in DIO!!

Diego Palmanova 19.12.10 15:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECTOPLASMI...

Visto che siamo in tema
di sedute spiritiche mi permetto
(per par condicio) di evocare
l'ectoplasma di Primo Levi,
che di fascismo ne sapeva qualcosa,
essendo stato deportato.
***********************************************

"Il fascismo non era soltanto
un malgoverno buffonesco e improvvido,
ma il negatore della giustizia;
non aveva soltanto
trascinato l'Italia in una guerra
ingiusta ed infausta,
ma era sorto e si era consolidato
come custode di un ordine
e di una legalità detestabili,
fondati sulla costrizione di chi lavora,
sul profitto incontrollato
di chi sfrutta il lavoro altrui,
sul silenzio imposto a chi pensa
e non vuole essere servo,
sulla menzogna sistematica e calcolata."

(Primo Levi)
****************************************

Nel leggere queste parole
io trovo molte e preoccupanti
similitudini con la situazione
attuale. Forse i metodi sono
diversi, ma le finalità di chi
vuole prevaricare con arroganza
imponendo la legge del più forte
e calpestando la democrazia
sono sempre le stesse.

ANTIFASCISTI SEMPRE!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 22:35| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedevo in una fotografia i figli di gasparri con quello di larussa con una bandana di kamikase in una festa il povero figliolo di bossi mancava

Ma io mi chiedo i figli dei destri sono tutti così?

che tristeza ragazzi! si la teoria darwiniana è vera la razza umana si estingue prima che mai

Bisogna essere COGLIONI PER FARE FIGLI COSì
ma castratevi !

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 17:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasparri: “In quei cortei ci sono potenziali assassini".

I mandanti sono in Parlamento.

Alessandro F. Commentatore certificato 20.12.10 12:15| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AI RAGAZZI CHE MANIFESTERANNO MERCOLEDI 22 DICEMBRE

Ragazzi ricordate che il vostro nemico non sono i poliziotti o i carabinieri che stanno lì a fare il loro lavoro, e che magari sono idealmente anche solidali con voi.
Il vostro vero NEMICO è questa classe POLITICA autoreferenziata, autolegittimata, autocrate che pensa di essere superiore ai cittadini che governa e potente in quanto intoccabile.

Quindi quando vi confronterete con le forze dell'ordine, ricordate che loro non sono lo Stato. Loro SUBISCONO lo Stato come voi, e come noi.

LE MURA DI GERICO FURONO ABBATUTE CON LE URLA: non serve la violenza per far cadere un palazzo. A buon intenditor.... ;o)


roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 11:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ridiamoci su....

Nichi Vendola e la famiglia:


Nichi – Fratello adorato, paffami il falino, te ne prego, in nome del noftro comune legame di fangue.
Fratello – Il cosa?
Nichi – Il falino, il fale, groffo o fine, che io fpargerò fu quefto pane amaro che i noftri genitori hanno prodotto per noi col fudore delle loro fchiene umili, chinandofi fui campi erbofi come il faffofraffo piegato dal libeccio ventofo.
Fratello – Mammaaa! Nichi mi fa le metafore!
Madre – Nichi, lascia stare tuo fratello, e mangia la tua zuppa, che si fredda.
Nichi – La tua mineftra è infipida, cara madre che mi partorifti nel gelido addiaccio di una notte illuminata da una ftella folitaria, confortata folo dal caldo refpiro di un bue e di un afinello e dai doni inattefi di tre braccianti, fratelli migranti venuti ad affiftere al miracolo.
Madre – Nichi, te l’ho già detto un milione di volte, tu sei nato al Policlinico di Bari, mi hanno dovuto fare il cesareo perché non uscivi, ma non c’è stato nessun miracolo. E non c’era neanche nessun fratello migrante, tantomeno buoi o “afini”, che poi sarebbero “asini”. Non ce n’erano, capito?
Padre – A proposito di asini, come è andato il compito di matematica?
Nichi – Capifco le tue anfie fevere ma giufte, amato padre, il fofpirato anelito dell’umile falegname che fogna il rifcatto fociale attraverfo il figlio: effo è invece un fubdolo tranello, un’ordito borghefe che ufa come arma le ofcure grafie della matematica, i confini di carta delle parentefi quadre e tonde laddove noi vorremmo un mondo in cui neffuno debba fentirfi chiuso tra due graffe. E quando dico graffe non parlo certo di donne di taglia forte.
Fratello – Ha preso insufficiente!
Nichi – Chi fa la fpia non è figlio di Maria, non è figlio di Gefù e quando muore va laggiù.

Davide Cordella Commentatore certificato 19.12.10 18:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel ventennio l'Italia era nera adesso è diventata marrone
...quando si inizierà a pulirla?

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 19:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Tommaso Padoa Schioppa dal 3 Agosto 2010 è stato uno dei due consiglieri economici del primo ministro del governo ellenico in carica, George Papandreou. Infine è entrato anche nel board di Fiat Industrial.

E mentre la Grecia bruciava e la FIAT tornava al medioevo lui gozzovigliava in una cena tra amici con cCENTO invitati (tutti a spese dei greci e degli operai di Pomigliano e Mirafiori.)


L'ECTOPLASMA DI MUSSOLINI

"Era destino che l'Italia vivesse, dopo la tragedia della mia epoca, la farsa della vostra."

Farsa,ecco la parola giusta per descrivere la realtà di quest'epoca di finzione.

Finti politici,finti governi con finte opposizioni,finte difficoltà con finte soluzioni,finte malattie con finte cure.

Buffoni di corte,ominicchi pronti a tutto pur di ben figurare agli occhi di chi comanda.

Cialtroni prestati alla politica per soddisfare le richieste più immonde.

Teatranti d'ogni sorta messi in ogni dove per fingersi dotti della situazione.

Gente meschina che per tornaconto vederebbe madre e padre.

Farsa:

Cosa o Fatto,che abbia in sè del ridicolo,del fittizio,del simulato.

Lasciamo perdere Mussolini e sua follia di un impero italiano,questi l'impero se lo sono fatto per i caxxi loro!

Questi della Patria se ne sbattono i coglioni!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Uno,Uno,Uno,Uno,Uno,Uno...

Quand'è che cominciamo a fare click???


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.12.10 18:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Cosa ti combina Dell' Utri.

Dell’Utri e l’oro nero di Putin di Lirio Abbate e Paolo Biondani Il braccio destro del Cavaliere protagonista del business petrolifero con la Russia. In affari con un calabrese ora latitante per mafia. E l’appoggio dei servizi segreti di Mosca. Ecco le intercettazioni esclusive Da L’Espresso Tra l’Italia di Berlusconi e la Russia di Putin ora spuntano gli affari petroliferi di Marcello Dell’Utri. Braccio destro del Cavaliere fin dagli anni Settanta, il senatore del Pdl è il mediatore d’eccezione in compravendite di greggio e trattative per forniture di gas definite “colossali”. Operazioni commerciali che vengono gestite attraverso una società energetica che ha sede in Svizzera, ma è controllata da un miliardario russo di origine ucraina: tra i suoi amministratori c’è un manager italiano, che Dell’Utri indica come il suo emissario, impartendogli istruzioni e direttive. Ma il dato più strabiliante è che questo business viene organizzato dal parlamentare berlusconiano, da poco condannato anche in appello per mafia a Palermo, accordandosi con un pregiudicato calabrese, emigrato in Venezuela per sfuggire a precedenti condanne per bancarotta, che ora è ricercato dai magistrati di Reggio Calabria che indagano nientemeno che sul clan Piromalli, la cosca della ‘ndrangheta di Gioia Tauro. A svelare questo assurdo intreccio tra petrolio, politica, mafia e affari è un faldone di intercettazioni internazionali finora inedite. Tra dicembre 2007 e aprile 2008 Dell’Utri parla a lungo al telefono con un certo Aldo Miccichè, ex politico della Dc calabrese trasferitosi in Sudamerica per sfuggire alla giustizia italiana. Miccichè viene intercettato perché ha rapporti strettissimi con la cosca mafiosa di Gioia Tauro, in particolare con Antonio Piromalli, oggi 38enne, che guida la famiglia dopo l’arresto del padre....
segue su:

http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=f118add5dce80f

Sante.. Marafini 19.12.10 20:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Dio ha dotato l'uomo di pene e cervello,
ma non di sangue sufficiente per entrambi

Gabriele D'Annunzio

'NOTTE A TUTTI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 19.12.10 21:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Il parallelismo che ha tentato Beppe Grillo, non CERCA di affermare che il Fascismo di Mussolini fosse migliore di quello attuale. Egli tenta di dimostrare che è fascismo questo come quello, IN FORMA DIVERSA.

Per quanto riguarda i personaggi scadenti che circolano attualmente ai posti di comando, non sono nè migliori nè peggiori di quegli imbecilli che inneggiavano al Fascismo e che raccontavano balle persino a se stessi, facendo circolare per l'Italia sempre gli stessi, pochi e scassati carri armati.

Erano gli stessi imbecilli che osannavano Mussolini mentre comunicava che aveva dichiarato guerra agli Stati Uniti.
Sarebbe bastato che un ragazzo di 3° media avesse loro mostrato l'elenco telefonico di New York, alto già allora oltre 6 cm, mentre in italia si chiedeva ancora la linea al centralino per tutta l'Italia. Un'accozzaglia di imbecilli del genere dichiararono guerra agli U.S.A.

QUEGLI IMBECILLI, COSA HANNO DI DIVERSO DAGLI ATTUALI IMBECILLI?

NULLA!

Ma noi, che da oltre 15 anni abbiamo permesso loro tutto questo, siamo veramente migliori, visto che ancora non ci rassegnamo a pagare il prezzo dovuto e a liberarcene?

SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, SENZA ESPORSI ALLE PROVOCAZIONI O AI FINTI ATTENTATI DELLA POLIZIA (BOTTIGLIE MOLOTOV DEL G8 DI GENOVA; RICETTA COSSIGA; ECC. ECC.)
LA PARTECIPAZIONE DEL 15/20% DEI LAVORATORI FERMEREBBE QUALSIASI GOVERNEO E NEUTRALIZZEREBBE IL SUO BRACCIO ARMATO.

Max Stirner


Forse ha ragione chi dice che:

Il tempo delle favole

è finito

Il tempo della rassegnazione

è scaduto

Il tempo dei compromessi

non ha più motivo di esistere

Il tempo dei rimpianti e dei se

va messo al bando

Il tempo delle pazienti attese

non c'è più

Perchè?

Perchè quei tempi non sono serviti a un cavolo!

C'è solo un tempo utile

ed è quello della RIVOLUZIONE!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 19.12.10 21:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"QUEST'AMORE"
di Roberto Lerici e Gigi Proietti


Quest'amore malato denutrito fatto di parole smozzicate
Quest'amore usato digerito buttato in pasto al popolo ignorante
come fosse una cosa interessante
Quest'amore corrotto dalla noia dei grandi amatori della storia
masticato da 100 letterati vomitato da principi e prelati
Quest'amore che accoglie che perdona
fatto per gente dalla bocca buona
è un'amore di fradicia letizia che assolve tutto pure l'ingiustizia
Quest'amore sciancato deficente sbattuto in faccia alla gente come l'osso al cane disperato quest'amore scarnito rosicchiato con i suoi stracci di corpo denudato
Quest'amore di cui si parla tanto celebrato con tutte le grancasse
Questo amore è disceso fra le masse
elargito per grazia del potere perchè tutti ne possano godere
E' un amore deforme malandato generato dal vecchio capitale
fra le coscie del mondo occidentale
Per questo amore è meglio non cantare perchè non c'è una musica che tenga
e questa mia canzone sgangherata non so nemmeno cosa la sostenga
avessi almeno la grazia più scolata di una puttana sola disperata
piuttosto che la facile mania il fascino merdoso di questa borghesia...

Ma quell'amore che era una certezza si è assopito con l'ultima carezza
Ha ripiegato pian piano le sue foglie rinunciando per ora alle sue voglie
L'anima mia per questo s'è ammalata non sogna più e resta addormentata
Prima che il vuoto tutti ci divori che venga venga presto il tempo in cui ci si innamori...
Prima che il vuoto tutti ci divori che venga venga presto il tempo in cui ci si innamori...


L'ERRORE

Cerco la democrazia, la voglio, la desidero, morirei per la ....

Invece quando arrivo in alto e posso metterla in funzione, io non la voglio più, non mi interessa, riesco a farcela anche senza, forse meglio e prima.

Forse anche si, ma sono gli altri che non sono pronti, i tempi non sono maturi.

E quando saranno maturi, chi lo decidera?

Non si sa. Si sa soltanto che per adesso va bene cosi. Cosi come? Ma cosi, fintanto che ci sono io al potere.

E dopo? E dopo si vedrà. Dopo magari i tempi matureranno e sarò nuovamente in lotta per la democrazia.

Eh si, adesso che c'è la potresti anche fare, non ti interessa. E certo, non interessa a te, tu non ne hai più bisogno.

Capito come funziona?

Ecco il motivo per il quale la democrazia non può essere instaurata per vie pacifiche.

saluti rivoluzionari

TONY .. Commentatore certificato 19.12.10 23:50| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori