Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Minority Gasparri

New Twitter Gallery

Minority Gasparri - Marco Travaglio
(47:50)
passaparola_20-12-10.jpg

Testo:

Buongiorno a tutti siamo all’antivigilia della nuova manifestazione studentesca contro la politica del governo in materia di scuole, di università, non la chiamerei riforma Gelmini perché sarebbe fare un favore alla Gelmini.

Il governo soffia sul fuoco (espandi | comprimi)
Quest’ultima non ha fatto alcuna riforma, né sarebbe in grado di farla, peraltro, si tratta di idee un po’ scombiccherate, un po’ appiccicate, alle quali e questa è la sostanza, si accompagnano tagli selvaggi che danneggiano ovviamente l’intero comparto della formazione, della ricerca, dell’università… e di tutto quanto ci hanno raccontato.


Generazione senza (espandi | comprimi)
Diciamo subito che, almeno per quanto mi riguarda chi devasta le città e chi pesta altre persone, sia esso un poliziotto che pesta uno studente o 10 poliziotti che pestano un solo studente o 10 studenti o violenti intrufolatesi nel corteo degli studenti che pestano un finanziare o un poliziotto, per me devono andare in galera, mi sembra assolutamente inutile ripetere che tutti devono rispettare le leggi.

Poltrone e contratti: B. prova a salvarsi (espandi | comprimi)
Quindi chi vuole fare un favore al governo mercoledì, non ha che da darsi alla violenza, chi si darà alla violenza, sa che sta letteralmente accontentando i Gasparri, i La Russa, gli Alfano, i Maroni, i Mantovano e tutti quelli che in questi giorni hanno, con queste provocazioni puramente parolaie, inapplicabili nei fatti, eccitato gli animi e soffiato sul fuoco perché è quello che vogliono!

Armatevi di Costituzione (espandi | comprimi)
Michele Ainis costituzionalista: l’On. Gasparri invoca arresti preventivi, restate di massa e in conclusione un nuovo 7 aprile, la ricetta del 1979, benché Gasparri abbia citato il 1978 e allora proviamo a dare i numeri di questi tempi non saremo i primi a farlo, proviamo a misurare sui numeri della Costituzione non tanto la sparata di Gasparri, qui è più facile, zero, quanto piuttosto l’idea di Mantovano e di Maroni, quella di esportare i manifestanti il Daspo che si applica ai tifoni, ossia il divieto comminato dal Questore.

Vi segnalo, mentre vi invito come sempre a leggere Il Fatto Quotidiano, che se qualcuno vuole regalare un abbonamento a un suo amico, un suo parente, essendo già lui abbonato, vada sul sito e troverà che c’è un forte sconto per chi fa un secondo abbonamento e lo regala a qualcuno, aiutateci a diffondere Il Fatto Quotidiano passate parola, buona settimana!

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


20 Dic 2010, 13:53 | Scrivi | Commenti (539) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Speriamo che alle elezioni nazionali il Movimento 5 stelle faccia andare a casa le solite facce.

SALVATORE I., Palermo Commentatore certificato 22.05.12 19:15| 
 |
Rispondi al commento

argomento interessante da approfondire..

Mutuinet 19.09.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Consilio la lettura del libro "Ritratto di gruppo con assenza” di LUIS SEPULVEDA in cui c'è un delizioso brano intitolato "UN VECCHIO CHE NON MI PIACE" e che riproduco in parte per mancanza di spazio:
........Il vecchio... è un italiano che ha rimpiazzato la serenità normalmente concessa dagli anni con un libertinaggio smisurato. Suppongo che una volta gli sia capitato di assistere ad una scena della Resistibile Ascesa di Arturo Ui di Brecht e abbia deciso che gli specchi servivano da guida per rimediare con protesi a ciò che la vita gli aveva negato. Ha cominciato falsando la statura fisica, perché l’altra, quella morale, è per fortuna intoccabile. Un calzolaio disegna scarpe speciali provviste di zeppe nascoste che gli concedono circa quattro centimetri sopra il livello del mare. Il lavoro di un sarto deve confezionargli i pantaloni per due gambe che non sono le sue, e fargli giacche con spalline che mostrino un uomo alto e robusto. Sussiste però il problema della testa, perché non ci sono protesi che ne aumentino le dimensioni, e per quanto provi davanti allo specchio le pose di Mussolini, la sua rimane quella di un vecchio bassetto, quasi privo di collo, infilata a forza in un corpo alieno. La caduta dei capelli è questione decisa dagli anni, è una legge della natura, e tutti i trapianti a cui si è sottoposto sono falliti perché l’erba non cresce sul terreno sterile. Così,ispirandosi alla famosa macchia sulla testa di Gorbacev, ha deciso di tatuarsi un’ombra scura sotto i suoi quattro peli stentati e l’effetto finale è quello di un vecchietto che si copre la testa con un basco cencioso...
Può esserci qualcosa di più grottesco di un anziano bassetto tutto impettito, mezzo calvo ma con la testa dipinta, occhi a mandorla a forza di bisturi e dentatura impeccabile grazie a trattamenti che gli impediscono di chiudere.... fanciulle dall’aria infantile ma discretamente puttane, hanno invaso la residenza ufficiale dell’anziano insieme a meretrici a tariffe businnes...

Romualdo Montenz 14.01.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Josef.....ho letto il tuo commento...e lo trovo uno dei piu interessanti mai letti finora....hai chiarito con poche righe il senso di quello che sta succedendo in Italia....la gente che sta manifestando oggi sta manifestando "per la sua condizione"....la gente protesta perche gli stanno togliendo il diritto a vivere in questo paese e ad aver un futuro nella nostra nazione....i politici invece sono rimasti al 68 e dimostrano ancora una volta di essere dei totali imbecilli perche non hanno capito che qua la gente non e piu spinta dalle ideologie ad andar in strada....ma e spinta dalla necessita....e loro i politici....zecche e parassiti seduti comodamente sulle poltrone pagate da noi dovrebbero incominciare a capire questa differenza....e una differenza essenziale alle quali le loro parole dovrebbero trovare un altra collocazione ma sopratutto le loro azioni dovrebbero incominciare a prendere una direzione diversa.....perche altrimenti si arriva ad esasperare le persone e quando le persone sono esasperate la storia insegna che le reazioni possono essere imprevedibili...

gino lino 23.12.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continua da sotto)

Concludo quindi questa serie di interventi venendo al punto: qual'è dunque la differenza di QUESTO movimento studentesco rispetto al 68 e rispetto ai 'no global', i due precedenti maggiori ?

Dovrebbe essere oramai chiaro.
Chi protesta adesso non è un giovane della piccola-borghesia dell' Italia ancora clerical-sessuofobica e anacronistica del 1968. Quelli li erano giovani (e anche la generazione immediatamente successiva lo fu) a cui i più grandi ripetevano ogni giorno 'ma perchè protestate? Avete tutto.. allora noi che avremmo dovuto fare? Noi che letteralmente morivamo di fame alla vostra età?'

Tantomeno sono i giovani piccolo-borghesi 'no-global' che falsamente ci avrebbero voluto far credere che loro altruisticamente prendono manganellate dalla polizia perchè gli sta a cuore la cancellazione del debito ai paesi africani...
infatti le manganellate le presero si, ma ERANO IMPREVISTE... loro si credevano di lottare contro il papà buono che al massimo ti da qualche leggero scappellotto...
Furono sfortunati a trovare in Italia il governo del Banana,..il Fascismo che si ripete come farsa. Dopo le azioni poliziesche da regime-sudamericano alla Diaz di Genova, i 'no-global' smisero definitivamente qualunque manifestazione (come dire: ma chi cazzo sono questi? Ma noi stavamo a scherzà, ma chi so sti pazzi?). Insomma, smarriti, piagniucolanti e, soprattutto, SORPRESI, dopo le manganellate ricevute da poliziotti pateticamente impegnati a inneggiare al Duce del Fascismo (sembra una scena di 'pulp fiction'..) i 'no global' si sciolsero in breve tempo 'come lacrime nella pioggia', e cioè raggiunsero il proprio esito scontato e inevitabile.

I giovani studenti dell'attuale movimento SONO ALTRA COSA. Con essi si supera finalmente la fase dell'equivoco che dura da almeno quarant'anni, e si ritorna nell'alveo della Storia, dei processi storici reali. Gli studenti attuali sono dei NEO-PROLETARI, che lottano spinti dalla propria condizione.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.12.10 05:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continua da sotto)

Il sessantotto fu un fatto essenzialmente di costume, ma risuscitò in vari gruppi politici di sinistra la speranza rivoluzionaria. L'equivoco durò una decina di anni, poi si spense da solo
(la repressione poliziesca avrebbe potuto ben poco se non fosse stato tutto un equivoco...).

Il movimento 'no global' fu solo un barlume di presa di coscienza (subito occultato e chiuso) sulla truffa della 'globalizzazione', che negli anni 90 era l'espressione del capitalismo trionfante dopo la 'caduta del muro'. Ma si trattò del solito movimentismo piccolo-borghese 'altruistico', in cui chi scende in piazza lo fa per farsi i cazzi degli altri: insomma tutti scendono in piazza tranne i diretti interessati.
Fu un movimento nato morto perchè già nel nome portava il segno della sua assenza di memoria storica. 'NO-global' significava 'contro la globalizzazione', solo dopo sei o sette anni si decisero ad aggiungere l'aggettivo 'capitalistica'...
All'inizio manco c'era, manco erano coscienti i manifestanti che ciò contro cui lottavano era il capitalismo...
Fu un movimento di chiacchiere banali come raramente se ne sono visti nella storia. Il movimento aveva la coscienza che qualcosa
non andava, ma non sapeva esattamente COSA non andasse... Ogni giorno usciva un 'intellettuale' che scopriva l'acqua calda. Ricordo persino uno che ha scritto un libro in cui diceva che 'bisogna cambiare il sistema economico', e che
occorre che si instauri un meccanismo di pianificazione al posto del sistema commerciale (non ricordo il termine che usò, non era 'pianificazione' ma il significato era quello).
Insomma costui fu capace di scrivere un libro del genere senza citare Marx nemmeno una volta (!).
Questo era il 'movimento no global'....


Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.12.10 04:45| 
 |
Rispondi al commento

(continua da sotto)
Insomma i giovani studenti americani non vedevano proprio per quale caspita di motivo dovevano lasciare la loro vita agiata, molto più agiata di quella dei loro padri, per andare a combattere e a rischiare le chiappe in Vietnam. Si cominciò allora con tutta una serie di espressioni di rigetto della vita e della mentalità militare: i capelli lunghi,
il non rispetto delle regole (contro il dovere, militare, di obbedire agli ordini), l'amore libero', con il duplice significato di 'amore' (in contrapposizione a 'odio', a odio verso il nemico) e di sesso-libero, in contrapposizione alla credenza militare (e sportiva) che il soddisfacimento sessuale abbassi il livello di aggressività.

Tutto questo venne poi recepito nei paesi satelliti (come l'Italia) dove si unì ed entro in simbiosi con i problemi, la mentalità e le tradizioni locali.

ANCHE L'ITALIA VIVEVA ALL'EPOCA UNA FASE DI ESPANSIONE DEL BENESSERE CONSUMISTICO (questo fatto deve essere ricordato quando lo si rapporta all'oggi). Erano già in corso delle lotte sindacali con cui gli operai cercavano di entrare in possesso di una parte di questo grande aumento di PIL che durava da più di dieci anni. La tradizione e la mistica resistenziale, la presenza di un forte Partito Comunista diedero subito un colore 'rosso' alle prime imitazioni del ribellismo giovanile americano (colore che non avevano affatto in patria..). In Italia il successo del ribellismo giovanile sessantottino, e la sua enorme diffusione fra i giovani piccolo/medio borghesi (e la sua quasi assenza fra i giovani proletari) fu dovuta essenzialmente al recepimento dell'istanza sessuale di cui sopra. L'Italia era ancora un paese sessuofobico e tradizionalista, le donne non più vergini non trovavano più marito, erano 'rovinate' etc etc.
Tutte cose senza più senso in un epoca di vita oramai per lo più urbanizzata e modernizzata.
Il 68 fece, letteralmente, passare dalla situazione vecchia, a quella attuale in pochi mesi..(continua)

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.12.10 04:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono stati fatti fin troppi paragoni fra l'attuale movimento studentesco, i movimenti precedenti, come il 'no global', e il fatidico sessantotto.
Tutti questi paragoni sono a mio avviso completamente sballati. L'attuale movimento NON HA NULLA A CHE VEDERE coi 'no global' e col sessantotto. Con questo voglio dire che l'attuale movimento è enormemente meglio di quei precedenti: potrà anche fallire, ma il suo fallimento non sarà qualcosa di scontato, naturale, lo spegnersi di un fuoco di paglia che, appunto perchè di paglia, non può che spegnersi.
Questo è un fuoco VERO, non può spegnersi da solo: può essere spento dall'esterno (con la repressione), oppure trasformarsi in qualcos'altro. Ma quali sono le differenze?

Cominciamo dal movimento più importante, il sessantotto. Il 68 fu un fenomeno GIOVANILE internazionale: interessò tutto il mondo capitalistico dominante (non interessò per nulla i paesi socialisti, che all'epoca esistevano, nè tantomeno il terzomondo, impegnato in lotte e guerre molto più serie che non un banale 'sessantotto'). Fu un fenomeno TUTTO INTERNO al più generale fenomeno di omologazione culturale agli Stati Uniti, all'epoca imperante e già in opera da almeno vent'anni. Il fenomeno (del ribellismo giovanile) nacque infatti negli USA, ma per un preciso motivo: l'introduzione della leva obbligatoria e il conseguente incubo per molti studenti universitari di essere mandati a combattere in Vietnam, in un epoca in cui una media di 25 bare con dentro il corpo di un soldato americano ucciso tornavano quotidianamente in patria (25 al giorno è la media su tutta la guerra, in realtà il 68 fu il momento più aspro della guerra in Vietnam, e questa media in quell'anno era molto più alta, almeno 200 o 300 morti al giorno, senza contare i mutilati, i feriti, e ricoverati in clinica psichiatrica per trauma di guerra). Insomma un motivo serio, molto più dell'Afganistan o dell'Irak odierno, che è cosa da nulla rispetto al Vietnam (continua)

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.12.10 03:34| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli studenti preccupati del loro futuro che si sentono rattristati, io dico le stesse parole ispirate dal creatore dell'universo: " DIO SI OPPONE AI SUPERBI MA DA IMMERITATA BENIGNITA' AGLI UMILI" e "CHI SI ESALTA SARA'UMILIATO E CHI SI UMILIA SARA' ESALTATO",
l'umiltà promuove la pace, la persona umile non contende con violenza coi suoi fratelli seppure per diritti legittimi.
POLITICI IMPARATE DAI NOSTRI RAGAZZI ESSI CI STANNO INDICANDO LA VIA DI UNA NUOVA CIVILTA' che sia degna di questo nome.
AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA : "accolga con animo sereno che hanno speranza di cambiare"

AL - 2012 22.12.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Gent Marco,2 parole su di me.
Lavoro da una vita x grande azienda italiana partecipata statale.
Come "esterno", valgo 10 dirigenti interni. Misurare x credere.
Da sempre vedo passare porcherie e incapacità di ogni genere.Tutto molto difficile da sopportare, ma necessario per "lavorare" in questo paese.
Ribellatomi diverse volte, rientrato giocoforza nei ranghi, pena la mai dimenticata emigrazione.
Ti seguo da sempre, con ammirazione per contenuti precisione stile.
Mi ritrovo con discorsi tuoi e di Indro,scoperto molto tardi.
Vengo al punto,e ricollego post di BG
Avete toccato uno dei punti più gravi che ci affliggono: l'incompetenza.
Che quando raggiunge la presunzione e l'aggressività come oggi, diventa miccia formidabile di folle rabbia.
L'incompetenza regna da sempre nel ns paese, fin dai primi governi con cui ho convissuto, in cui i ministri (persone) ruotovano nei ministeri (istituzioni) con la leggerezza di una piuma.
Oggi decidono su Sanità, domani su Finanza, posdomani su Agricoltura o BelleArti
Senza capire una beata fava di nessuno di questi temi. E neppure si è mai visto un ministro che studia, che metta la propria testa per capire ragioni, caratteristiche, prospettive di un problema, di un'opera, di una proposta.
Prendono ordini da un direttorio di partito/ governo/ lobby, e attuano fedelmente la consegna.
Riportano l'osso al padrone.
Oggi il fenomeno è esploso con l'entrata in campo delle TV, grande ed unico mezzo di suggestione di massa.
I politici sono attori, più o meno capaci, più o meno incompetenti, ma tutti recitanti un copione che sanno benissimo essere falso.
Peggio: interessati, di parte. A partire dal vertice, è ovvio. Fanno del bene comune il loro gruzzolo,e a noi le briciole.
Competenza sostituita dalla telegenicità,dalla parlata spigliata,dalla bella presenza. Contenuti zero, capacità nessuna, moralità zero.
Vedere nostre sorti future associate a certi personaggi è film horror.Mio Dio, in che mani siamo! Noi moderati...

Enrico Oprandi 22.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente si sente inutile a manifestare...molti dicono:
"usare solo le parole? ma le parole non sono fatti..non possiamo fare nulla"

ok,andiamo ai fatti: abbiamo fatto il V-DAY.
mi piacerebbe che arrivasse presto ULTIMATUM-DAY:

-raccogliamo le firme per fargli fare una LEGGE ELETTORALE DAVVERO EFFICACE che permetta la candidatura solo a gente incensurata con tutte le qualifiche (raggiunte con ECCELLENZA) per ricoprire il ruolo per cui si candiderà..vorrei che ai ministeri ci sia gente che si è formata per quell'ambito e nello stesso si è impegnato a lungo e con ottimi risultati(pubblicazioni in riviste scientifiche, premi, lavori e partecipazioni importanti)(ad esempio per me è inconcepibile che i beni culturali siano affidati a qualcuno che con la storia, l'arte e il paesaggio non c'entri nulla...opp che il ministero dell'ambiente sia in mano alla prestigiacomo che possiede una delle industrie più inquinanti ed inquisite d'Italia...)

-vorrei che ci fosse UNA PERIZIA PSICOLOGICA DI SBARRAMENTO E PERIODICA OBBLIGATORIA (fatta sempre da psicologi eccellenti) per evitare che squilibrati possano proseguire al potere

-vorrei POTER VOTARE LA PERSONA e non il partito

-raccogliamo le firme per chiedergli di DIMETTERSI TUTTI dopo questa legge, giustificati dal fatto che in 25 anni le cose sono solo peggiorate o trasformate ma mai migliorate veramente...mai quelle che contano

LE FIRME DEL V-DAY GRIDANO ANCORA GIUSTIZIA! ALTRO CHE DEMOCRAZIA!...facciamo un blog di PROPOSTE da votare: creiamoci la nostra DEMOCRAZIA PARALLELA...

Arazio Sputuleri, Catania Commentatore certificato 22.12.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, uno dei più bei tuoi 'Passaparola'.Hai fatto un'analisi perfetta, lucida, chiara sulla situazione delle manifestazioni.Hai condannato, come è giusto, la violenza ma hai dato modo agli studenti di protestare prendendo per il sedere questo governo maledetto.Con il 'Fatto'di oggi date modo di far conoscere bene la costituzione a tante persone, ai giovani.La ns. costituzione, breve, concisa, semplice ma nello stesso tempo ben chiara è l'unica cosa che ci è rimasta di legale e non si deve toccare.Con il seguito di ascolto e di stima che hai se oggi non ci saranno casini sarà anche grazie alle tue parole. Bravo, Marco, veramente bravo.

Monica S. Commentatore certificato 22.12.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio leggendo i commenti con tutto il rispetto son contento che dei ragazzi le muovono qualche critica.Io ripeto ancora che almeno trasmissione come ANNO ZERO dovrebbero dare spazio ai giovani a livello reale, e no come prede volanti per far fare commenti ad ospiti che magari non hanno mai capito ne vissute gli argomenti della puntata. Abbiamo potuto vedere un giovane di striscio, che ha dato lezione di maturita e democeazia a un Ministro OSPITE. Quando, e chi lo deve capire che bisogna dare spazio ai giovani. E no a questo vecchiume politico Peter Pan


14 DICEMBRE ROMA IN FIAMME
I BERLUSCONES HAN VINTO

I NERONI eano nei palazzi più alti
e giocavano a scacchi con tutta la loro tranquillità
fuori i cristiani
i cristiani più giovani che da anni vengono mangiati dai leoni
assaltano l'arena
non sanno più come dofendersi.
Ed ecco i SENATORI sgomenti:
HANNO BRUCIATO ROMA !!
HANNO BRUCIATO ROMA !!
Bisogna punirli
bisogna punirli severamente
BISOGNA METTERLI IN CROCE !
Sono dei terrorristi
sono dei distruttori dell'umanità.
ECCO IL NOSTRO GOVERNO
come un vecchio SOMARO invalido
con le orecchie tagliate/ sente poco
e con la vista MIOPE/ vede solo la stalla.
Tutto il Parlamento
assomuglia a questo Governo
hanno tutti una voce:
BISOGNA PUNIRLI !!
BISOGNA PUNIRLI !!
Questi vandali
questi assassini
questi distruttori.
Vanno puniti severamente
IMPICCHIAMOLI IN PIAZZA !
Dobbiamo dare un esempio.
Ecco gli studenti di un'ITALIA
martorizzata dal VECCHIUME politico.
Ecco gli studenti/ futuro DESOLANTE dell'ITALIA.
Ecco i giovani DERUBATI PLATEALMENTE
del PRESENTE e del FUTURO.
Non li vogliono capire
LI VOGLIONO PUNIRE.
Non li vogliono capire
LI VOGLIONO PUNIRE.
Non li vogliono capire
li vogliono dividere perchè hanno paura.
VOGLIONO GIOCARE A SCACCHI INDISTURBATI.
Vito volpicella P.P.

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 22.12.10 06:57| 
 |
Rispondi al commento

OVRA esiste più che mai
per evitare incidenti
Prevenire è meglio che curare
http://www.strano.net/stragi/stragi/sigle/ovra.htm
http://cronologia.leonardo.it/storia/a1927g.htm

MARIO FLORE FLORE MARIO, Elmas Commentatore certificato 21.12.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento

SUL COMMENTO DI MAX STIRNER ED I SOTTOCOMMENTI DI TONY E NANDO MELICONI:------------------------------------------------------------------------------INNANZI TUTTO,UNO SCRIVE COME GLI PIACE E PARE,O COME SENTE,MINUSCOLO,MAIUSCOLO E ANCHE GIGANTE(SE CI FOSSE,SE LO INTERPRETATE COME"URLO"SONO FATTI VOSTRI,MOLTO PERSONALI;MENTRE NON SONO AFFATTO PERSONALI E MOLTO FASTIDIOSI QUESTI ATTEGGIAMENTI REPRESSIVI E PERMALOSI,DA MAESTRINI STIZZITI;SIAMO SU UN BLOG CHE SI SUPPONE LIBERO E SE QUALCUNO VUOLE SEDERSI DIETRO UNA CATTEDRA VADA IN UN SCUOLA E NON IMPONGA QUI'I SUI PRESUNTI INSEGNAMENTI.IO SONO SEMPRE STATA DI SINISTRA,IN QUANTO A DESTRA CERANO SOLTANTO"I MERDONI,I FURBASTRI E I LADRI CHE INNEGGIAVANO ALLA PROPRIETA'PRIVATA"E LO SONO"FORSE"ANCORA NEL SENSO PIU'PURO E,IN PARTE, IDEOLOGICO, NON NELLA PRASSI (HO LE MIE RAGIONI,TROPPO LUNGHE DA SPIEGARE).CIO'CHE E'STATO ESPOSTO DA NANDO,E I -5- PUNTI DI TONY,SONO,SI,APPREZZABILI MA MOLTO INGENUI E IRREALIZZABILI,VOI RAGIONATE COME SE L'ITALIA FOSSE L'INTERO MONDO E NON CAPITE CHE, PURTROPPO,PER QUALSIASI SCELTA NON CONFORME AL POTERE CE LA DOVREMMO VEDERE CON IL "QUASI RESTO DEL MONDO".ANCHE LA STRATEGIA DI MAX ,CHE E',INVECE, PIU'FATTIBILE,MA RICHIEDEREBBE PIU' CONSAPEVOLEZZA DI QUELLA CHE C'E'IN GIRO,SECONDO ME,CADE NEL VUOTO,PERCHE'NON SIAMO PRONTI, FORSE NON MANCA MOLTO MA NON E'ANCORA L'ORA GIUSTA.IO HO UNA SETE DI GIUSTIZIA CHE A MALA PENA RIESCO A TRATTENERE E A VOLTE SAREI DISPOSTA A FARE VERE E PROPRIE FOLLIE PUR DI REALIZZARLA ED E'SOLO LA CERTEZZA RAZIONALE DI UNA SICURA SCONFITTA CHE MI PLACA.E PER FINIRE:SOSTENERE CHE MAX STIRNER(LO SCITTORE MORTO ANCORA GIOVANE E IN CIRCOSTANZE MISTERIOSE)FOSSE UN CONVINTO EGOISTA VUOL DIRE NON CONOSCERLO AFFATTO,MA PROPPRIO NON AVER LETTO NEANCHE UNA PAGINA DEI SUI SCRITTI, POICHE'EGLI E'STATO IL PIU'GENEROSO,IL PIU'AUDACE E CORAGGIOSO DEGLI UOMINI E PAGO',PER QUESTO,TUTTI I PREZZI POSSIBILI E IMMAGINABILI.SALUTI SOLIDALI,IN ATTESA DELLA CONOSCENZA CHE PORTERA'IL RISVEGLIO

lilli r. Commentatore certificato 21.12.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento

molto interessante..grazie

siti web 21.12.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

*******
1. per la democrazia diretta

In ogni luogo pubblico e ad ogni livello. Essendo comunista io mi auspico maggioranze che vadano oltre il 50% (democrazia assembleare), anche se allo stato attuale e visto il sistema in essere mi accontenterei.

2. autogestione delle imprese da parte dei lavoratori ed il principio della porta aperta

Sono esperimenti già fatti anche negli USA. Funzionano benissimo. Vedi un assaggio nell'ultimo documentario di MOORE. Vedi anche le cooperative in Italia, certo non tutte. La legislazione in materia va cambiata per renderle effettivamente cosi, a portata di tutti e con contributi adeguati e sempre con il principio della porta aperta.
Porta aperta per garantire un lavoro a tutti sia in fase del progresso tecnico, sia in fase di recessione, flessibilizzando l'orario di lavoro.

3. l'eliminazione del plusvalore "crescente"

Eliminare il profitto per non "autosfruttarsi". Si lavora per quanto sia possibile e date le necessità. Che senso ha accumulare lavoro/capitale. Ne ha un senso per poi reinvestirlo. Ma se non lo reinvesti devi fermarti ad un certo livello prestabilito, anche per non mortificare il mercato con la posizione dominante e con il vantaggio della prima mossa, o semplicemente sfruttando la barriera naturale che si crea ... L'argomento non finisce qui, ma è soltanto un assaggio ragionevole.

4. sviluppo sostenibile

Internalizzare tutti i costi, e specialmente quelli ambientali nel calcolo del valore aggiunto! Cosi che si veda anche lo sfruttamento del terzo mondo, nonché l'ambiente e le persone interessate indirettamente dall'inquinamento (sotto qualunque forma).

5. minimizzazione dell'apparato statale

Non dico la sua eliminazione. Sono daccordo con la tesi di Rousseau, un minimo di Stato ci vuole. Anche perche non siamo da soli sul pianeta e siamo in tanti. E' questione di organizzazione, nonché di convenienza economica come spiega bene Keynes e Marx (saggio medio di profitto).
*******
Saluti comunisti


Ma non si era speso ben 440mila euro per il sistema di impronte digitali contro i pianisti?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIG TRAVAGLIO

Scilipoti ha fatto un disastro che disapprovo visceralmente.
Ora, per questo, è attaccato a 360 gradi. E viene dipinto alla fine, anche da lei, come un deficiente.

Questa generale demonizzazione però mi insospettisce.

Allora vado su YOUTUBE per vedere chi è questo personaggio e scopro che:

- il 2 dicembre 2010 ha denunciato in Parlamento le BANCHE COME USURAIE portando i dati e accusandole di aver creato un CARTELLO NAZIONALE per continuare a infrangere la legge sugli interessi bancari; un abuso violento che continua a portare a rovina imprese e privati, taciuto dal governo che avvalla.
http://www.youtube.com/watch?v=YBnyoC1_0Og

- Lui è presidente del "forum nazionale anti usura" dal quale accusa le banche di essere il primo usuraio e di essere fuori legge senza nessuno che intervenga.

- parla pubblicamente di SIGNORAGGIO BANCARIO
http://www.youtube.com/watch?v=YNkpqoRQ0RY&feature=related

Mi chiedo COME HA FATTO UNO CHE CONOSCE I PROBLEMI VERI E CHE LI DENUNCIA con coraggio come non fa nessuno (e che è quindi fuori dal teatrino quotidiano delle manfrine di partito) ad aver contribuito a "salvare"questo governo che di illegalità se ne intende assai.

Non capisco ma sento puzza di marcio. Non sarà anche lui un personaggio da eliminare per i DISCORSI PERICOLOSI CHE FA?

Maurizio Castellini, SOMMACAMPAGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Annagrazia Calabria, la pin-up targata Silvio
pubblicato il 21 dicembre 2010 alle 09:00 dallo stesso autore - torna alla home

Il Pdl ha una nuova coordinatrice nazionale, la giovanissima parlamentare Annagrazia Calabria. 28 anni, e un profilo a prova di bomba nel partito del premier : bellissima e straraccomandata. Figlia di uno dei top manager di Finmeccanica, dopo un po’ di praticantato legale ha subito trovato un’occupazione più redditizia. Uno scranno parlamentare regalatole da Zio Silvio, da tanto tempo amico di famiglia.

“Conosco Berlusconi da quando ero bambina, è un punto di riferimento fondamentale per me. Non mi ha mai dato una delusione”, dice convintissima al Corriere della Sera, che l’intervista dopo l’imposizione a nuova coordinatrice dei giovani pdlienni, in tandem con la Meloni. Come potrebbe averla delusa l’uomo che l’ha precipitata alla Camera? Suvvia, lei “sa da dove viene e dove vuole arrivare”, e infatti come primo atto politico proporrà una grande manifestazione di giovani a favore del governo.

http://www.giornalettismo.com/archives/105526/annagrazia-calabria-ragazza-immagine/#comments

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.12.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO IN PEZZI – I telefoni della Manutencoop, dichiara oggi la società, sono incandescenti. Da Bologna, evidentemente, non si aspettavano una tale mole di lavoro. Sui media locali, la situazione è pubblica: la manutenzione delle C.A.S.E. non sarebbe sostenibile per una sola impresa. I danni da riparare, ad un anno dalla costruzione, non potrebbe che essere un altro. Le C.A.S.E. sono evidentemente costruite male, perchè non è pensabile che ci siano così tante richieste di intervento in così poco tempo e a così breve distanza dall’edificazione. La Manutencoop è costretta così a giustificarsi davanti alla popolazione scaricando il barile: le case sono poche e rotte. Ci dispiace, non sappiamo che fare.Sono insufficienti gli impianti condominiali dei plessi del progetto C.a.s.e.. L’accusa arriva da Manutencoop facility management, che si occupa della manutenzione, che svela di aver ricevuto solo nella giornata di sabato 18 dicembre, oltre 700 chiamate al suo call center, a fronte delle 40-45 ricevute in media giornalmente il sabato: il 1.600 per cento in più. Per l’azienda, “i guasti segnalati sono riconducibili alle caratteristiche di costruzione degli impianti. Il loro dimensionamento – accusa – è risultato insufficiente a fronte delle rigide ed eccezionali temperature esterne registrate nel territorio aquilano in questi giorni”. “Il mancato funzionamento degli impianti stessi – assicura ancora – non è pertanto legato a inadempienze o a mancanti interventi di manutenzione da parte di Manutencoop”, che “sta comunque facendo tutto il possibile per predisporre gli interventi straordinari necessari alla riparazione dei guasti segnalati”. Quanto al picco di interventi, definito “eccezionale e imprevedibile”,..............

http://www.giornalettismo.com/archives/105707/terremoto-laquila-c-a-s-e/2/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.12.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Nooo, si è addormentato di nuovo! Ieri sera, al Quirinale, durante lo scambio di auguri tra le più alte cariche dello stato!
Ma questo allora è completamente andato! Che cosa si aspetta a cacciarlo a calci? E Napolitano dice pure che deve continuare. Forse sarà la sua strategia per farlo rimbecillire completamente, mah...
Nel frattempo l'Italia annega.

a.g. 21.12.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Bondi fa il pianista in aula.

Dopo la compravendita dei deputati, gli esponenti del governo per tenere insieme una maggioranza, ormai sempre più traballante, continuano ad utilizzare strumenti illegali, come ha fatto il ministro Bondi che, in occasione della votazione per il Ddl Gelmini, si è messo a fare il pianista, votando sia per sé che per Maurizio Sacconi, assente in aula al momento del voto, per un totale di 15-20 votazioni.

Un personaggio, degno sodale di questo governo, senza un briciolo di dignità, come ha dimostrato ultimamente con l’invio di una lettera accorata e stracolma di bava ai suoi ex colleghi di partito (ora acerrimi nemici), ai quali ha supplicato di ritirare la mozione di sfiducia presentata anche da questi nei suoi confronti, per le ben note vicende negative che lo hanno interessato ultimamente (tra cui la ben nota miniparentopoli fatta in casa).

Una persona onesta, corretta e dignitosa con la schiena dritta, anziché ricorrere a questi mezzi squallidi e disonorevoli, avrebbe dato le dimissioni togliendosi dai c…….i.
Che fa pure rima…

Franco F. Commentatore certificato 21.12.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Il controllo della politica italiana manovrato dai Rothschild !
le mani sullaveconomia dei Rothschild sono arrivati nel 3° Millennio cito solamente le società più conosciute riguardanti il nostro paese, ma chiunque volesse approfondire consiglio di entrare nel sito www.rothschild.com ufficiale della famiglia e stamparsi l’elenco completo. Fate scorta di carta!
Tra le straniere spiccano: De Beers quella dei diamanti, la Enron fallita da poco, British Telecom, France Telecom, Deutch Telekom, Alcatel, Eircom, Mannesmann, AT&T, BBC, Petro China, Petro Bras, Canal +, Vivendi, Aventis, Unilever, Royal Canin, Pfaff, Deutch Post.Italiane:Tiscali, Seat Pagine Gialle, Eni, Rai, Banca di Roma, Banco di Napoli, BNL Banca Nazionale del Lavoro, Banca Intesa, Bipop-Carire, Banca Popolare di Lodi, Monte dei Paschi di Siena, Rolo Banca 1473, Finmeccanica.
Il controllo della politica italiana manovrato dai Rothschild !
pubblicata da Renzo Minari il giorno sabato 27 novembre 2010 alle ore 10.18

Da una parte Berlusca che ha fatto parte della P2 organizzata dai Servizi Segreti e gestita da Andreotti (tramite l'assistente Gelli) per conto di Kissinger il quale è un abitudinario di casa Rothschild. Questa fazione è direttamente collegata ai Cavalieri di Malta (Berlusca accompagna il figlio alle riunioni) i quali gestiscono il FMI. La mafia e alcune Multinazionali chiudono il cerchio. Dall'altra parte la finta opposizione è stata pian piano creata attraverso i finanziamenti del Consigliere (CdA) di Banca Rothschild Carlo De Benedetti (il quale ha Colaninno come braccio destro - Colaninno ha il figlio nel PD e gestisce gente come Casaleggio [manager e gestore di Grillo] ), alcune Corporation e la Massoneria deviata hanno un ruolo molto importante anche in questo caso dato che i leader di tale schieramento hanno TUTTI avuto a che fare con indagini massoniche: Prodi durante il rapimento Moro, Veltroni ed i Cavalieri di Malta, Napolitano con le onorificenze massoniche acquisite
1parte

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Scusate.

Ciao Bearzot !!
Tra te e Pertini ci avete regalato una delle gioie più belle dalla liberazione.
Anche senza essere tifosi di calcio.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:37| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Saranno stati gli "Anarchici insurrezionalisti" ?

hahahaha hahahaha hahahaha
hahahaha hahahaha hahahaha
hahahaha hahahaha hahahaha
hahahaha hahahaha hahahaha

E' una bomba tragi-comica questo governo delle barzellette.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Quanto somiglia l'Itaglia di oggi alla Cuba immediatamente pre rivoluzione!
Se al nome Batista sostituiamo Berlusca, ecco fatto: stesso governo corrotto e infestato dalle mafie, stessa disparità di casta e classe sociale, stessa sottomissione agli USA, stesse feste con mignotte, mentre le gente non può mangiare, stessa aria da "Titanic che affonda e l'orchestra suona", stesse proteste nelel piazze.
Unica differenza: Mancano i barbudos e un altro Fidel. Per non parlare del Comandante Guevara.
Peccato.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

"Ma bomba o non bomba
noi, arriveremo a Roma
malgrado voi"

PS
Ma senza Venditti che nel frattempo si è imbesuito.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da la Repubblica:

Metro B, bomba in un vagone
Alemanno: "Preoccupante"

L'ordigno rudimentale è stato trovato da un macchinista dell'azienda di trasporti in un convoglio che stava per partire. L'area è stata messa in sicurezza. Il sindaco Alemanno si corregge: "Mai detto 'poteva esplodere'"

La destra si stà letteralmente cagando addosso se vero di questi ordigni...disordini di piazza..sono solaamente a vantaggio di un regime di destra..attenzione a non caderci!!

Camillo B. Commentatore certificato 21.12.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento

trovato ordigno nella metro a ROMA.

come dissero le due cassaforti incontrandosi...
che combinazione...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.12.10 15:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Andate a vedere questo video e.....grazie MTV fottuti MTV

http://www.videomaivisti.it/infusions/the_kroax/embed.php?url=35

N'teng na lira 21.12.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

....
Roma, trovato ordigno sulla metro
Alemanno: "Fatto preoccupante"

===================================

L'ho scritto ieri che, dopo la stronzata di Gasparri, ci saremmo dovuti aspettare qualcosa di preoccupante. Ormai sono piu' scontati del 3x2 all'esselunga dopo le feste, questi quattro pagliacci fascisti.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.12.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio
come al solito il tuo discorso è ineccepibile, quando alludi a non fare del casino, non rompere nulla e protestare civilmente per non lasciare un pretesto anche troppo gratuito e facile per poter additare i manifestanti come dei facinorosi e metterli spalle al muro isolarli e prendersi i vantaggi di quelli che stanno dalla parte delle vittime.
Tuttavia devo far presente che comunque quella parte di gente che ha fatto del casino sono comunque italiani e ogni giorno che passa le fila di quel genere di persone si ispessisce.
Lì a fare danno, c'erano studenti e giovani questo è innegabile ma a spalleggiarli c'erano anche lavoratori precari gente stanca di queste condizioni di vita in questo paese, disoccupati e nel prossimo futuro ci troveremo anche quelli in cassa integrazione che in futuro hanno l'indennizzo non più garantito dai conti pubblici.
Le manifestazioni non violente ci sono ormai quotidianamente dal 2007 senza però ottenere alcun risultato.
La fine che sembrava tanto vicina si è mostrata più lontana che mai, credo che solo una rivoluzione possa ribaltare le sorti del risultato seno qui si fa la fine delle brigate rosse con la dc.
Poi che la rivoluzione sia violenta o non violenta spetta al popolo attivo deciderlo, si potrebbe fare lo sciopero dei consumi come in america nel 30, questo mise il governo americano spalle al muro, tanto da far si che quest'ultimo concedesse le 30 ore di lavoro settimanali.
O che facciamo come in Argentina la gente si piazza davanti al parlamento chiedendo la liberazione di un parlamento ormai occupato da una lobby fino a che tutto ciò non accade o che reagiscano in modo violento, in tal caso sarebbe la loro rovina perchè sarebbero loro a mettersi dalla parte del torto.
Ormai è necessario un cambio di marcia, lo dobbiamo a tutti quelli come aquilani, campani, siciliani, agricoltori, operai, vittime di soprusi e persone oneste che da ormai troppo tempo aspettano che qualcuno la davanti li ascolti.

gabriele m., san felice sul panaro Commentatore certificato 21.12.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Dal sito del Fatto.

Bondi fa il pianista
e sul ddl Gelmini
vota per Sacconi

Il ministro del Welfare è assente al momento della votazione in aula al Senato, ma viene prontamente sostituito dal collega titolare del dicastero della Cultura (guarda il video). Polemiche dall'opposizione: "Bondi se ne vada", dice il senatore Idv Stefano Pedica

PER QUANTO TEMPO ANCORA DOVREMO SUBIRE QUESTI "ILLECITI"?

POSSIBILE CHE NON SIA POSSIBILE PUNIRE PENALMENTE QUESTI REATI?

POSSIBILE CHE GLI ASSENTEISTI DEL PARLAMENTO NON DEVONO EVERE LE LORO ASSENZE DACURTATE DALLO STIPENDIO?

POSSIBILE CHE CHI SUPERA IL 50% DI ASSENZE DEBBA MANTENERE IL SUO POSTO?

POSSIBILE?

CERTO CHE E' POSSIBILE,SIAMO IN ITALIA!

Azz. de paese che c'avemo!


Arrivederci e Grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Metro B, bomba in un vagone
Atac: verifiche in corso. Isolata l'area
-----------------------
Le bombe sono fasciste per definizione.
E' una questione di matrice culturale.
Sparare nel mucchio è tipico di quella subcultura.

Vuoi mettere una più scientifica, mirata, e colta pallottola in testa ?
O una ghigliottina ?

E' evidente una regia dietro il ritrovamento dell'ordigno nella metropolitana.
Che diventerebbe manifesta se si sapesse come si è giunti al suo ritrovamento.

Alea iacta est.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Roma, trovato ordigno sulla metro.........
--------------------------------------------------
Alemanno: "Fatto preoccupante" (mentre sta fischiettando "Nostalgia canaglia"...)...

Manganelli: "Così, di primo acchito non mi sovvengono nomi di anarchici...appena me li rammento avrete i colpevoli"...

Kossiga: "Sticazzi!!! Sò schiattato prima di ricominciare a divertirmi..."...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 21.12.10 15:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

non condivido pienamente il videopost di Claudio Santamaria perché credo, come lui, bisogni cercare i motivi di malcontento, sia al contempo necessario condannare ogni tipo di violenza.
La violenza fisica e verbale fanno male ad ogni tipo di rivendicazione.
Senza accusare nessuno mi domando sempre come mai nei momenti di crisi spuntano sempre atti di violenza.
Appena ora è passata sul televideo la notizia di un ordigno sul metrò a Roma.
E' possibile dire la verità. specialmente oggi che esiste il web, con la massima determinazione stando dentro le righe della decenza.
Marco Travaglio docet!
Non tollero comunque chi come Giuseppe Cruciani fa partire il suono dell'ambulanza quando intervista proprio Claudio Santamaria.
L'attore non ha fatto l'apologia degli scontri ha solo detto
Va bene dissentire ma come è possibile essere così antidemocratici e maleducati?
Credo che il popolo del web dovrebbe segnalare a radio 24 l'assoluta prepotenza del conduttore

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 21.12.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON C'E' CHE DIRE: SIAMO IN DEMON-CRAZIA!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 21.12.10 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutti coloro che sono incapaci d'imparare si sono messi a insegnare.


Oscar Wilde

BUONGIORNO A TUTTI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 21.12.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento

bomba a forma di miniatura del duomo di milano ritrovata nella metrò di roma.

panino.A. 21.12.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato sottoscritto questa mattina, il Protocollo di legalità antimafia per il monitoraggio dei lavori di realizzazione della Autostrada Pedemontana Lombarda e delle opere connesse.

Il documento è stato firmato dai Prefetti di Bergamo, di Como, e di Varese, Simonetta rappresentanti le tre province interessate dalla futura autostrada – oltreché da Autostrada Pedemontana Lombarda Spa, da Cal Spa (Concessioni autostradali lombarde) e per accettazione da Pedelombarda.

«Una firma per garantire la legalità nella costruzione della più grande opera infrastrutturale che toccherà il territorio lombardo

Un fondamentale strumento tra le amministrazioni interessate per contrastare al meglio eventuali tentativi di infiltrazione mafiosa e per controllare e verificare il rispetto delle norme di sicurezza e la regolarità dei cantieri al lavoro.

Un accordo che insieme all’adozione di misure di sicurezza anche più restrittive di quelle previste per legge ci garantisce di tenere la guardia alta».

«Siamo molto attenti, non vogliamo assolutamente avere niente a che fare con le mafie.

Abbiamo volutamente innalzato il livello di attenzione e di responsabilità. Terremo gli occhi sempre bene aperti promuovendo anche una cultura della legalità che permetta a chi lavora nei nostri cantieri di operare al meglio

Il Protocollo di legalità antimafia sottoscritto oggi rappresenta dunque un ulteriore passaggio di cautela, necessario per bloccare le infiltrazioni».


l'ideale sarebbe di non dare il lavoro a imprese sudiste, ma purtroppo siamo una nazione con un'unica bandiera .. e quindi vediamo di fare il possibile per non avere infiltrazioni!!!

Marianna Colombo Commentatore certificato 21.12.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA RENZI MI SENTIREI RAPPRESENTATA - "Matteo Renzi? Mi è sembrata una persona che vuole davvero cambiare le cose. Da lui mi sentirei rappresentata", dice Barbara Berlusconi nell'intervista a Vanity Fair in edicola domani, a proposito del sindaco Pd di Firenze. Di recente ad Arcore ha partecipato a un pranzo con il padre Silvio Berlusconi e il sindaco di Firenze, Matteo Renzi: "Credo che ad avvicinarci non siano le idee politiche ma la stessa cultura generazionale".

SVELATO L'Arcano!!!!

Renzi ha chiesto la mano della Berluschina!!!!! alla corte del SOVRANO!!!
Be almeno lui puo' "Fottere" Berlusconi ...anche se si chiama Barbara!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.12.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Bomba sul Metro di Roma.
Saranno mica gli stessi terroristi che hanno portato le molotv dentro la Diaz a Genova?

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.12.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

..Un po' tutte le amministrazioni statunitensi stanno raschiando il fondo del barile perché non hanno più soldi. Tanto che, tra i Repubblicani e nella stampa Usa, qualcuno inizia a ipotizzare l'eventualità – per ora impossibile tecnicamente – che qualche stato americano possa andare in bancarotta. Per non parlare delle città: alcune negli anni '80 l'hanno già fatto. Ecco a voi la prima potenza economica mondiale: gli Stati Uniti d'America. O quello che ne resta.
I mercati finanziari se la prendono con l'Europa e con i suoi Pigs (Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna), ma la crisi delle finanze pubbliche oltreoceano forse morde di più. Non soffrono solo i "Cani" (California, Alabama, New York e Illinois), nomignolo creato dal «Sole 24 Ore» per indicare alcuni dei paesi più in difficoltà: in ginocchio ci sono almeno 18 stati americani. Alcuni dei quali sarebbero in bancarotta se non avessero il sostegno federale.
..A causa della crisi e di una disoccupazione ormai arrivata oltre il 12%, la California ha perso dal 2007 10 miliardi di dollari di entrate fiscali. Ma quello che preoccupa è il futuro: State Budget Solutions stima che nei prossimi 18 mesi si perderanno altri 28 miliardi di dollari. E con un "buco" da 59 miliardi nelle pensioni e da 62 miliardi nella sanità, neppure Terminator ce la potrebbe fare.

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-12-18/cani-caccia-soccorso-pubblico-181848.shtml?uuid=AYQ7MysC

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Metro Roma: Allarme bomba.
A fagiolo. (non che fosse una bomba "al fagiolo").
Cercate a chi giova, troverete il colpevole.

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.12.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

bondi al senato ha votato anche per sacconi( saccone di merda).

uno nonè presente, e poi si prende anche un bonus per il voto.

bondi verme animale.

al casula, cagliari Commentatore certificato 21.12.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Cè' qualche cacciatore nel blog...ci sarebbe da sparare a un colombo che ha ripreso a volare!
Sta scagazzando per il blog..per cortesia provvedete altrimenti clikko!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 21.12.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che ascoltano le TV di Berlusca che sostengono che il consigliere arrestato oggi non 'e del PDL ecco qui....

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/12/21/visualizza_new.html_1647749489.html

http://www.santizappala.it/

Dal sito di Zappala'

"sto già lavorando per proiettare la realtà calabrese in un contesto europeo più ampio."

c'e' sempre un po di andrangheta da esportare...siamo in tutti i mligliori del mondo.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.12.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allarme bomba suula metro B a Roma.
Alemanno: pronta ad esplodere.
Come dire......... state a casa.

Sara Taddei, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Gruppo di Banche capitanada dalla Goldman & Sachs, si riunisce per decidere quale stato prendere di mira sui titoli sovrani.

Causano la crisi di un paese che si indebita piu' del dovuto e di conseguenza la FAME per la popolazione del aese stesso.

Se poi queste banche causano la "CRISI MONDIALE" gli stati intervengono per salvare le banche stesse...che non vedono l'ora di fare fallire gli stati che le hanno salvate.

Caro BERLUSCHINO e BOSSOLI non contate un CAZZO!!!

fateve una ragione anche vioi Leghisti con il vostro 10 % in Italia che equivale a un NIENTE a livello planetario...non vi saleverete chiudendovi dentro la padania!!!!

E dire che sembre cosi' semplice

PROIBIRE LE VENDITE ALLO SCOPERTO SUI TITOLI SOVRANI!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.12.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensate se a Gaspar fosse venuta l' idea di digitalizzare anche i blog; il seguente augurio:
- "Cari Ragazzi, non vogliamo più le violenze nelle piazze, durante le manifestazioni. Vogliamoci bene, anch' io negli Asili ho regalato una Pimpa".
Sarebbe diventato:
- " C..azzi,non..amo più le lenze nelle pi.zze, dure le stazioni. V.amo bene, ch'.. io.. nei Sili ho regà..na' Pipa!!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

il leccapiedi dei beneton
il padanissimo zaia

quello delle quote latte
che pasa il debito di pochi trufatori dal latte a lo stato e al piccoli produttori

adesso il furbetto di verde cosa fa?

togli servizi riducendo i servizi di trasporto pubblico non finito perche zaia viaggia con autista e auto blu

pagata da tutti .... mica scemo il leghista

ma aumenta anche il prezzo dei biglietti di trasporto pubblico

vaiiii leghista che i pendolari veneti sono felici

ma purtroppo i pendolari votano lega

allura a caminare barboni leghisti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SI PUO' SCRIVERE CIO' CHE E' POSSIBILE

[...]
Mettete sul vostro caxxo di giornale un semplice foglio A4(lo paghiamo pure 20 centesimi in più),un foglio che ognuno di noi potrebbe compilare e faxare,o spedire alla vostra redazione per mettere in piedi un'azione collettiva!

Dite che cercano il morto,ma non facciamo nulla di alternativo e soprattutto di clamoroso come una:

AZIONE LEGALE COLLETTIVA!!!

Speriamo che domani non ci scappi questo caxxo di morto,in primis per lui stesso,e poi per tutti noi,perchè come al solito si faranno i caxxi loro!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano")21^12^10 13^09

----

NON SONO MAI ESISTITI MEZZI LEGALI PER UN'AZIONE COLLETTIVA PER DESTABILIZZARE IL GOVERNO!
Quei pochi strumenti democratici per dimostrare il nostro dissenso ci sono stati scippati o resi nulli.
Questa dimostrazione di piazza ormai è stata indetta, ma è un errore: a quella feccia non interessa nulla di una dimostrazione ordinata, PERCHE' A "DISORDINARLA" CI POSSONO PENSARE LORO, SE OCCORRESSE: I FASCISTI SONO NOTI COME BOMBAROLI. NON TI AFFRONTANO FACCIA A FACCIA. I FASCISTI ATTACCANO SEMPRE IN BRANCO E IN SUPERIORITA' NUMERICA, OPPURE USANO LE BOMBE.

LE MANIFESTAZIONI DI PIAZZA SERVONO AD ABBATTERE UN GOVERNO SOLO QUANDO QUESTO, IN REALTA' E' GIA'
FINITO.

Per abbattere qualsiasi governo esiste un solo modo:

SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA SENZA ESPORSI NELLE STRADE E NELLE PIAZZE PER NON FAVORIRE FINTI ATTENTATI DA PARTE DELLA POLIZIA E DEI SERVIZI SEGRETI

TUTTO CIO' CHE AVVENNE IN ITALIA DALLA STRAGE DI PORTELLA DELLA GINESTRA IN POI, NON VI HANNO INSEGNATO NULLA?

Max Stirner


Ma MINORITY rivolto al Gasparri!!essendo parte integrante e COLTA di una maggioranza di avariati mentali,non si può definire il soggetto come MINORITY mentre se si prende in considerazione la preparazione culturale,il DIALOGO,la prestanza e altre qualità che lo contraddistinguono MINORITY va benissimo,ci sarebbe stata una giusta collocazione se quel cazzone di Basaglia non avesse chiuso le strutture di igiene mentale ed avessero dato asilo per tempo,prima che il soggetto in causa potesse combinare qualcosa di grave.Il fatto poi che,le sue radici derivino poi da un "educazione" si fa per dire,militare,si capisce BENISSIMO dove sta il problema?In quell'ambiente si trova di tutto e di più,lui ne è solo il maximo rappresentante ed esportatore dell'INTELLIGHENZIA,che fortuna abbiamo vero?

emi f., voghera Commentatore certificato 21.12.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Enrico da Novara, non ti sembra sia arrivato il momento di elargire a tutti noi convitati un pensierino di Natale?
Auguroni!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma vogliamo fare un augurio di buon natale hai nostri cari troll? che impazzano quotidianamente sul blog,ad un certo punto la vicinanza si fa così stretta che non si capisce più chi è l'uno e chi l'altro , buon natale anche se sei fatto male!!

panino.A. 21.12.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santi Zappalà (Pdl), tra le 12 persone arrestate. E' accusato di avere stipulato con il capo della cosca Pelle, un accordo in cambio di un consistente pacchetto di voti nella zona jonica della provincia di Reggio Calabria, controllata dalla cosca Pelle. Zappalà, inoltre, secondo l'accusa della Dda reggina, avrebbe concretamente contribuito, pur senza farne formalmente parte, alla realizzazione degli scopi della 'ndrangheta consistenti, in particolatre, nell'acquisire la gestione ed il controllo di attività economiche.

Ci sono altri quattro politici, non eletti, si erano candidati al consiglio regionale in liste diverse.
I nomi sono: Antonio Manti (Alleanza per la Calabria),
Pietro Nucera (Insieme per la Calabria),
Liliana Aiello (Insieme per la Calabria) e Francesco Iaria (Udc).
Tutti, secondo le accuse, avrebbero avuto, in misura diversa, l’appoggio della cosca Pelle.

vigliacca boia, sti giudici del casso, mai che riescano a pizzicare un leghista!!!

Marianna Colombo Commentatore certificato 21.12.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Enzo!! Adesso lassù ti farai una bella rivincita a carte con il Grande Sandro.
Ci rivedremo un giorno, intanto, Voi Due, non appestate il cielo con le Vostre Pipe!!!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

E l' omino arrivò in ginocchio con il capo chino sul Soglio Di Pietro:
- " Ahhhh!! Silvièèè!! che c'azzeccaaa!!?? ma si può sapere da chi cazzo di barbiere vaiii!!??".

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Prove per il Presepe Vivente in Piazza S. Pietro.
- Ahòòò!!! Gianfraaà!! esci dalla fila!! il posto per l' asino è già stato assegnato!!!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

La rete sarà il futuro
La rete è vera democrazia
La rete sconfiggerà la malapolitica
Con la rete uno vale uno

Ad oggi con la rete abbiamo fatto :

CAPOCCHIE SOTT'OLIO !!!!!!!!!!!!

cane di black 21.12.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

PASSAPAROLA

Se oltre a fasciare il giornale,Il Fatto,con la costituzione italiana,si fornisse un semplice modello per fare una bella denuncia collettiva no?

Diciamo continuamente che c'è una classe politica abusiva,un governo incostituzionale,un Parlamento pieno di pregiudicati,ma non facciamo un caxxo!

Mettete sul vostro caxxo di giornale un semplice foglio A4(lo paghiamo pure 20 centesimi in più),un foglio che ognuno di noi potrebbe compilare e faxare,o spedire alla vostra redazione per mettere in piedi un'azione collettiva!

Dite che cercano il morto,ma non facciamo nulla di alternativo e soprattutto di clamoroso come una:

AZIONE LEGALE COLLETIVA!!!

Speriamo che domani non ci scappi questo caxxo di morto,in primis per lui stesso,e poi per tutti noi,perchè come al solito si faranno i caxxi loro!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 13:09| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chavez respinge l’ingerenza statunitense nei temi del Venezuela

Caracas, (Prensa Latina) Il presidente venezuelano, Hugo Chavez, ha respinto in questa capitale l'ingerenza degli Stati Uniti ed i suoi tentativi di destabilizzare il paese stimolando la controrivoluzione interna. Chavez in questione ha rifiutato recenti critiche del Dipartimento di Stato a leggi discusse nell'Assemblea Nazionale, tra queste una per affrontare con prontezza l'emergenza che hanno provocato qui le piogge delle ultime settimane.

È l'impero, le sue minacce ed aggressioni permanenti, dalle quali dobbiamo proteggerci, ha osservato in un atto per celebrare gli 11 anni della Costituzione.

D’accordo col mandatario, queste iniziative sono necessarie per risolvere questioni proprie della realtà venezuelana.

Mi sembra anche importante l'approvazione di una legge che controlli il finanziamento estero, perché sabotatori stanno ricevendo milioni di dollari per sovvertire, e quello non possiamo permetterlo, ha osservato.

Il Parlamento, di ampia maggioranza socialista, dibatte una norma per evitare la ripetizione in maniera impune della somministrazione di denaro da parte degli Stati Uniti ad organizzazioni oppositrici venezuelane ostinate nel destabilizzare.

Chavez ha commentato che le rivelazioni del sito digitale Wikileaks lasciano allo scoperto i piani di Washington rispetto al processo dei cambiamenti in marcia.

Hanno preparato un'operazione contro di noi, tentando di isolarci, ma continueranno solo a fallire, ha condannato.

Per lo statista, una posizione simile di ingerenza e sovversione è applicata anche ad altri paesi della regione.

Wikileaks dimostra la politica di aggressioni, intrighi e zizzanie che stanno seminando in America, ha esposto.

SEGUE GIU'

Pasquale Fragomeli-Reggio Calabria- 21.12.10 13:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VORREI CHIEDERE AL PRESIDENTE NAPOLITANO PERCHE' LANCIA CONTINUE CIAMBELLE DI SALVATAGGIO AL GOVERNO DI BERLUSCONI. FIRMARE LA SERA PER LA MATTINA I PIU' TURPI DLG CHE CONTENEVANO SOLO ED UNICAMENTE NORME FAVOREVOLI A BERLUSCONI ED AL SUO CLAN.NON HA DETTO UNA SOLA PAROLA CIRCA LO SCEMPIO DELLA COMPRAVENDITA DI PARLAMENTARI CHE VOTASSERO LA FIDUCIA, COMPRAVENDITA ILLEGALE,CORRUTTIVA E PUNITA DALLA COSTITUZIONE ITALIANA.HA REGALATO A BERLUSCONI UN MESE DI TEMPO PER CONTATTARE I VARI PARLAMENTARI E CORROMPERLI.LA CONSULTA ,CASO STRANO, INVECE DI PRONUNCIARSI SUL LEGITTIMO IMPEDIMENTO, COME ERA STATO STABILITO , IN TEMPI NON SOSPETTI,IL 14 DICEMBRE HA NOMINATO UN NUOVO PRESIDENTE, HA RIMANDATO IL VERDETTO DELLA CORTE A GENNAIO CON LA MOTIVAZIONE CHE: IL CLIMA ERA SURRISCALDATO. COSA CENTRA IL VERDETTO DELLA CONSULTA CON I SURRISCALDAMENTI DEL CLIMA POLITICO.SE QUESTO CLIMA DOVESSE ESSERE ANCORA "" SURRISCALDATO"" A GENNAIO, FEBBRAIO O MARZO, LA CORTE COSA FA NON DECIDE MAI? ORA ADDIRITTURA PROMETTE A BERLUSCONI DI FAR PROSEGUIRE LA LEGISLATURA AFFINCHE' POSSA DEFINITIVAMENTE CONTINUARE AD AFFOSSARE L'ITALIA, DIVIDERLA CONCEDENDO LA SECESSIONE ALLA LEGA, E SISTEMARE GLI AFFARUCCI PERSONALI ANCORA IN SOSPESO. VERGOGNA ! UMBERTOSKY

umberto capoccia 21.12.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Cronache dal Futuro.
- Uelà! Umberto! a me Babbo Natale ha portato l' unione con le forze di centro! e a te?!
- Un Casso!!!
- Cribbio! Umbi! facciamo cambio??!!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento

....e con l'extracomunitario Gesù, come la mettono i leghisti e i razzisti vari?
Ah, già! Lo raffigurano sempre con la pelle bianca e lunghi boccoli d'oro....
Come la Madonna: bianchissima, occhi celesti e capelli lisci e biondi...

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.12.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Napoli la Tarsu più cara ma la riscossione è ai minimi

Marianna Colombo Commentatore certificato 21.12.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

I leghisti difensori del crocefisso, faranno entrare i Re magi extracomunitari nel presepe?

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.12.10 12:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che pena Repubblica.

Secondo un sondaggio se il PD va con IDV e SEL, prendono il 39,5 %.

Se va con il centro, prendono il 39%

Titolo di Repubblica?

"Il PD guadagna con il centro"

Ma in fondo hanno ragione. Tutta la questione e' li', se il Pd va con il centro, come partito rosicchia qualche zero virgola a Casini e compagnia, se va con gli altri, perde centralita' a vantaggio di Vendola.

Tutta li' la questione: il potere del partito.

Chi se ne frega qual e' la soluzione migliore per il Paese. Son sedici anni che ragionano cosi'.

Mi sa che (sempre che questi sondaggi del menga abbiano senso) gli arrivera' qualche bella sorpresina da quel 38 % di astenuti...

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X la legaiola i.gnorante che vede solo verde, non riconosce gli altri colori:

ARRESTATO CONSIGLIERE REGIONALE
C'é anche il consigliere regionale Santi Zappalà, del Pdl, tra le 12 persone arrestate dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Reggio Calabria nell'operazione sul condizionamento da parte della 'ndrangheta delle elezioni regionali in Calabria del 29 e 30 marzo scorsi.

L'accusa nei confronti di Zappalà è di avere stipulato con Giuseppe Pelle, capo della cosca, un accordo in occasione delle elezioni regionali ricevendo, in cambio, un consistente pacchetto di voti nella zona jonica della provincia di Reggio Calabria, controllata dalla cosca Pelle. Zappalà, inoltre, secondo l'accusa contestatagli dalla Dda reggina, avrebbe concretamente contribuito, pur senza farne formalmente parte, alla realizzazione degli scopi della 'ndrangheta consistenti, in particolatre, nell'acquisire la gestione ed il controllo di attività economiche.


Mi viene in mente..........
Ho la barba lunga, dovrò prima o poi farmela, anche perché comincia a darmi fastidio.
Soprattutto quando mi metto e tolgo il casco, mi gratta contro l’interno dello stesso.
Ok, mi metto di piglio buono e comincio la lunga operazione.
Apro il rubinetto per l’acqua calda, e nel frattempo agito la bomboletta come se dovessi prepararmi un aperitivo.
Mi ricordo ai bei tempi quando avevo il sapone, il pennello ed il rasoio, con la lametta che spezzavi e metà, la inserivi e ti durava una settimana!
La frizione che facevi sul viso con il pennello ti ammorbidiva la pelle, e nonostante avessi solo una lama, era difficile che ti tagliassi.
Oggi, con quattro lame più quella di scorta, quando finisco di farmi la barba sembro un pupazzo pronto per un film di Dario Argento!
Mi vengono in mente le pubblicità dove in due secondi si sbarbano, e con una passata sola......

SEGUE:

http://pomo1965.blogspot.com/

il Mandi Commentatore certificato 21.12.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusi Sigr. travaglio.....le volvevo proporre una polemica costruttiva....ma smetterla di considerare gente come Gasparri valevole di interesse pubblico?....ma chi ascolta ancora le cazzate di gente come Gasparri?....perche voi giornalisti non cercate ogni tanto i commenti di qualche persona intelligente?...perche alla fine dando sempre la parola a imbecilli come Gasparri....si finisce per sentire solo idiozie nel nostro paese....e si finisce per diventare imbecilli pure noi....

gino lino 21.12.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ARRIVATO IL PENNUTO!
SPARATE A VISTA....

il Mandi Commentatore certificato 21.12.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

In Calabria, hanno arrestato un branco di PDL.
Ma non arresto preventivo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 21.12.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Blitz anti 'ndrangheta: 12 arresti in Calabria C'è anche un politico del PD

grazie sig. Maroni

Marianna Colombo Commentatore certificato 21.12.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

breve quesito matematico:

gasparri : intelligenza = sasso di matera : x

ai primi dieci che risolvono il problemino,
un sottosegretariato a scelta.

BUON APPETITO, POPOLO!


ACCOMPAGNATE I VOSTRI FIGLI E NIPOTI ALLA MANIFESTAZIONE!!
VI RICORDO CHE CONTRO LE MANGANELLATE DEI POLIZIOTTI
VENDUTI A QUESTA MASSA DI PARLAMENTARI MAFIOSI,ESISTE LO SPRAY AL PEPERONCINO,MOLTO EFFICACE!!E' legale e lo potete acquistare in qualsiasi armeria e alcuni tabaccai.
questo spray li terra' lontani!!!

Annalisa De Castris 21.12.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

ed il giorno dell' Epifania arriveranno i tre re magi: Gasparre, Merchionne e Berluscarre, che arresteranno il bambino extracomunitario. in via preventiva ovviamente!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 21.12.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono curioso di vedere fino a che punto arriveremo piuttosto...

eiaculazione precoce 21.12.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Condivido appieno Marco Travaglio a proposito dell'uso della violenza. Primo perchè usando la violenza si dà ragione a quelli che vogliono fare tacere le proteste della popolazione ai loro misfatti. Basta essere bollati come terroristi o assassini per perdere il diritto di parola e trovarsi contro anche i cittadini onesti. Secondo quale sarebbe l'epilogo poi di una lotta armata? La cacciata dei padroni? Una dittatura del terrore alla Robespierre? Non ha mai funzionato in passato ne mai funzionerà. Cambieremmo solo i padroni. Allora nulla da fare? AL CONTRARIO! La protesta continua e pacifica forse non ottiene i risultati in tempi brevi ma li ottiene. Ricordate che la fretta è del diavolo. Le coscenze degli italiani sono + sveglie di quelle di anni fa grazie anche a chi pacificamente ha fatto il suo lavoro in maniera onesta. Oggi siamo meglio dei nostri padri e dei nostri nonni questo è certo. Miglioriamo ancora! Nel mondo ci sono centinaia di movimenti che portano un cambiamento pacifico. Certo il potere per salvarsi ricorrerà a tutto anche all'uso della forza. E questa scelta determinerà la sua rovina. Capite stiamo già vincendo. Ora la VERA PROTESTA è costruire un mondo nuovo. Facendo nuovi giornali indipendenti come ad esempio Il Fatto quotidiano, ma nn solo di protesta anche di intrattenimnto. Una nuova televisione una nuova radio libera! Servono cose nuove! Industrie nuove giuste. Lavoro onesto. Certo lanciare pietre è molto + facile e presenta meno rischi capisco che sia allettante. Ma chiedetevi cosa porta. E capirete. Aggiungo solo che la trasmissione Annozero anche se è uno dei pochi talkshow che parlano di temi importanti non è una trasmissione libera. Il conduttore non fa altro che interrompere chi parla. E' una trasmissione basata sull'audience e che punta solo a fare ascolti. Non offre mai serie possibilità di ascolto o dialogo. il ragazzo in questione era lì solo per recitare una parte già scritta e anche se ha parlato bene non rappresenta nessuno.

Andrea P. 21.12.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento

UN MILITARE SENZA FORMAZIONE POLITICA NON E’ CHE UN POTENZIALE CRIMINALE (THOMAS SANKARA)

gianni terzani Commentatore certificato 21.12.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi compiaccio ancora una volta di essere completamente dissenziente da quanto espresso dal Ministro Gasparri e preferisco rifarmi alle parole del defunto (in circostanze più che chiare, ma per alcuni “ancora da chiarire”) Presidente del Burkina Faso Thomas Sankara.
Ricordo inoltre le parole spese da un militare (e pubblicate da questo blog: http://www.beppegrillo.it/2010/11/la_coscienza_dei_poliziotti.html) che, completamente mancante di senso di responsabilità (e conseguentemente di coscienza politica), affermava che obbedire agli ordini è fondamentale per poter garantire la sopravvivenza alla propria famiglia, scegliendo in realtà, ed in prima persona, che i propri cari abbiano diritto di vivere più degli altri.
A parte il fatto che Beppe Grillo dovrebbe molto preoccuparsi di avere simpatizzanti come il summenzionato militare (se l’autore del delitto Sankara è forse lontano nella memoria, lo scilipotismo è più che attuale nel ricordarci che è fondamentale selezionare i propri “compagni di viaggio”), ricordo che il potere cerca di sottomettere il popolo agendo sempre su tre fronti: la parola, le misure economiche, la forza militare.
Ricordo che molti politici italiani di centro-destra e centro-sinistra (potete vedere su questo sito http://www.ecfr.eu/content/entry/council_membership i loro nomi), condividono queste tesi:
“Il Nuovo Ordine Mondiale non sarà determinato semplicemente dal dosaggio del “Potere Duro” (l’abilità di usare la potenza militare ed economica per costringere o comprare gli stati in modo che ti supportino), ma dal dosaggio di ciò che l’accademico americano Joseph Nye ha chiamato “Potere Soft” - l’abilità di ottenere ciò che vuoi attraverso l’attrazione piuttosto che la coercizione e il finanziamento, crescendo attraverso il richiamo della propria cultura, le idee politiche e le politiche. Paradossalmente, niente sembra erodere il “Potere Soft” quanto il possesso di potenza militare” http://www.ecfr.eu/content/entry/commentary_gallup_poll

gianni terzani Commentatore certificato 21.12.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non dimenticare .....

il regalo di natale di B. (cavaliere del lavoro)
il famoso contratto da Vespa e 1 milione di posti di lavoro....

[Istat: disoccupazione all'8,7%, dal 2004 mai così alta ]

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Il PDmenoelle punta sui giovani. Fassino si candida a Torino.
Au revoir.


questa legislatura schifosa questo,governo di incapaci con l'unico scopo di affossare definitivamente l'italia per riformare a loro piacimento il tssuto sociale italiano, schiavizzare ,delegittimare ecco gli obbiettivi della destra di B. Quale grande merito ha questa gente? ha evidenziato la debolezza dei politici ,quanto e facile corrompere i nani dell palazzo , stiamo a guardare perchè sicuramente non è finita e non sarà piacevole .

panino.A. 21.12.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri è arrivata l’ennesima barzelletta di Silvio Berlusconi che torna ad attaccare Fini e l’Anm: “L'Anm ha garantito protezione a Fini e ai suoi uomini”.
Parlando della legge sulle intercettazioni:
“La legge si è arenata alla Camera dopo l’incontro tra Gianfranco Fini e i rappresentanti dell’Anm. L’Anm ha garantito protezione a Fini e ai suoi uomini. Fini dal canto suo ha dato assicurazione che fin quando ci sarà lui nel ruolo di presidente della Camera non verrà fatta alcuna legge contro i magistrati”
Poi come consuetudine, quando finalmente si accende la lampadina e realizza di aver detto il solito strafalcione, tornato sui suoi passi :
“Oggi non ho fatto nessuna dichiarazione pubblica tranne quelle che sto facendo a voi”
Nel pomeriggio era arrivata la replica stizzita di Gianfranco Fini: “È una delle barzellette del vasto repertorio di Silvio Berlusconi”
Certo che detto da uno con un curriculum come quello di Silvio Berlusconi: 2 amnistie (falsa testimonianza P2, falso in bilancio Macherio); 2 assoluzioni per depenalizzazione del reato (falso in bilancio All Iberian, Sme-Ariosto); 8 archiviazioni (6 per mafia e riciclaggio, 2 per concorso in strage); 6 prescrizioni; 3 processi in corso (frode fiscale Mediaset, corruzione in atti giudiziari Mills, frode fiscale e appropriazione indebita Mediatrade), tutti sospesi in attesa che la Consulta si pronunci sulla legge sul legittimo impedimento … da quale pulpito eh???
Ma forse più che l’Anm … c’è qualcun’altro a proteggerlo!
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Non so se vi siete accorti, ma da una proiezione voluta dalla 7 Mentana ieri sera ha detto che il partito cinque stelle sarebbe a 2,2 % .
Ragazzi è formidabile la cosa mi entusiasma, io faccio parte di un gruppo piuttosto numeroso di simpatizzanti che sono tutti pronti dare il loro voto. Forza ci siamo anche noi ...anzi soprattutto noi.

attilio rossi, Legnano Commentatore certificato 21.12.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI!!!!...MUNITEVI DELLA COSTITUZIONE,PER ANDARE ALLE MANIFESTAZIONI,.....BEN RILEGATA...POSSIBILMENTE.... IN LEGNO!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 21.12.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi girano le palle!

FLIPPER 21.12.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento


Traduzione dall'inglese all'italiano :


Minority Gasparri IN ITALIANO Minorato Gasparri...


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.12.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma quello che preoccupa maggiormente è che man mano che il Berlusconismo si fa chiaramente fascista, la Chiesa di Ratzinger più lo appoggia. Chi affratella queste due forze ? Evidentemente interessi comuni da nascondere.

Furio Gabbrielli 21.12.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

GASPARRI HA UNA FUNZIONE SOCIALE, PERCHE' E' LA PROVA CHE DIMOSTRA AI COGLIONI CHE SE SEI UN FESSO COGLIONAZZO PUOI AVERE SUCCESSO NELLA VITA SEDENDO IN PARLAMENTO, E PUOI ANCHE DIRE E FARE TUTTE LE CAZZATE CHE VUOI....


E NESSUNO TI FA NIENTE !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.12.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Arrestato un consigliere del PDL e un altro manipolo di sgherri della stessa parte politica.
Mi viene in mente il nonno di Harry Potter, Castelli, che dice "Avete notato? Non c'è mai nessuno della Lega".
Già. Essere alleati e sostenere questi farabutti al governo, è un dettaglio trascurabile.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.12.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E' GIUSTO!!!

Come mai l'andrangheta vende i voti SOLO al PDL

che ce l'hanno con i comunisti?

non e' giusto...dove e' la par condicio?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 21.12.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

secondo me gasparri è solo un emerita testa di cazzo fascista di merda

emilio salis, verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha proposito di chi si trova in un pestaggio a dei poliziotti che difendono la nostra democrazia.
Se qualcuno di noi avesse un figlio disabile grave che si avvia pian piano ai suoi diciotto anni, e vorrebbe discutere con un dirigente delle istituzioni o magari un politico a livello nazionale , per dirle che 256,67 euro sono molto pochi per avere una dignità economica visto che quella morale in una situazione del genere e difficile affermarla, considerato che i nostri politici sono i più pagati del nostro continente, aggiungendo che vivono con una quantità tale di privilegi di cui i cittadini comuni non hanno. Allora, adesso provate a pensare che il politico di turno ti è vicino emotivamente ma ti dice che non ci sono fondi per aumentare le pensioni di invalidità, aggiunge anche che ci sono molti falsi invalidi (come se la responsabilità fosse degli invalidi veri) ed educatamente ti congeda.

Bene, in una situazione del genere, qualora ci fosse una dimostrazione degli invalidi con i suoi familiari, le forze dell'ordine sono chiamate a difendere le nostre istituzioni, senza entrare nel merito e quindi difendendo la democrazia difendono e salvaguardano il loro reddito loro malgrado, ma non sono chiamati a salvaguardare il reddito di chi assolutamente non c'è la può fare.

E qui che si confonde la linea invisibile dei diritti di qualcuno e i doveri di qualcun'altro.

Angelo Evitamina 21.12.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Invece io-che-sono-illuminato-direttamente-dal-santopadre-mentre-voi-poveri-peccatori-invece-no-e-vi-sta-bene-branco-di-sporchi-comunistacci-senza-dio-che-non-siete-altro ritengo che il governo abbia fatto cosa buona & giusta assumendo a tempo indeterminato 20mila insegnanti di religione nominati dal vaticano invece che dal minestrero della pubblica istruzione per i seguenti motivi:

1) Perchè è giusto e pio

2) Perchè la minestra della pubblica istruzione mariastellagelmini è stata nominata minestra dal nostro beneamato premier (sempre sia lodato & venerato) perchè ormai era al completo con le donne delle pulizie (e qualcosa doveva pur farle fare a questa poveraccia, no?) mentre i pretivescovicardinali (sempre siano lodati & riveriti) invece il loro lavoro lo sanno fare, mica come voi branco di comunistacci che non siete altro!

3) Perchè c'è bisogno che la santaromanachiesa (la quale è appunto santa & romana, non santa & milanese, capito, Umberto Bossi?)istruisca le nuove generazioni ai giusti precetti del cristianesimo come è sempre stato prima che voi branco di comunistacci che non siete altro ve ne veniste fuori con quest'eresia della pubblica istruzione gratuita ed universale. Ma che, scherziamo? La sacrabibbia ci dice già quello che dobbiamo sapere: l'uomo a zappare e la donna in casa. Per tutto il resto ci sono i preti, no?

4)Perchè è giusto & pio

Ed amen, no?

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 21.12.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCAPACI

Non si era mai visto un governo a corto di idee come questo.
E' un camion dei pompieri che per spegnere gli incendi usa liquido infiammabile e continua ad incendiare gli animi di giovani e vecchi.
Zona rossa,arresti preventivi e tra poco chi sogna proteste potrebbe essere ammanettato.
Un potere decisionale affidato ad una comitiva di smarriti che potrebbe portarci tutti ad assistere ad un gran falò.
Sembra paradossale, ma quando ci sono dei ciclisti morti per incidenti stradali,è stato riscontrato che l'unico rimedio efficace è quello di mettere in strada più ciclisti e non il contrario.
Infatti, soltanto aumentando il numero dei ciclisti, il conducente di auto comincia a rispettarli e a fare più attenzione perchè la sua mente si abitua alla presenza di bici sul circuito stradale.
Il governo dovrebbe fare lo stesso con chi protesta:eliminare zone rosse ed improvvisati provvedimenti.
Non solo:con tale metodologia il governo preventivamente non accetta nessun dialogo con chi protesta e demanda lo scontro istituzionale ad uno scontro a volte fisico tra studenti e forze dell'ordine fuggendo da qualsiasi responsabilità e blindando le proprie decisioni tra le mura di un palazzo.
Ma qualcuno del governo si è mai chiesto a cosa poteva portare un comportamento così sconsiderato?
Quante volte è stata data la fiducia ad emandamenti che non sono stati discussi con l'opposizione e le parti sociali?
Avere la sovranità popolare vuol dire prendere decisioni per il popolo a qualunque costo e senza neanche consultarlo?
E' la solita storia:il governo dimentica di essere la rappresentanza dei cittadii e non il suo sostituto ed oggi essere eletti con una larga maggioranza significa avere il potere assoluto.
Vorrei ricordare a lor signori che il popolo Italiano è stanco dei soprusi e dei privilegi relegati a pochi e l'animo dormiente del cittadino si sta risvegliando.
Non è mai troppo tardi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 21.12.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale a tutti, belli e brutti

Poesia di Natale 2010

E’ Natale, speranzoso
Ogni bimbo e un po’ curioso
Sta guardando l’alberello
Sempre acceso, tanto bello

Sotto tanti bei pacchetti
Adornati di fiocchetti
Ma ad un tratto dal camino
Ecco giungere un omino

Ha un sorriso molto strano
Sembra lesto con la mano
Sta rubando tutti i doni
Guarda guarda, è …..
BABBO NATALE

Pietro Torre 21.12.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un pranzo con gli eurodeputati del Pdl, il presidente del Consiglio ha parlato della legge sulle intercettazioni, che è finito su un binario morto. “La legge si è arenata alla Camera dopo l’incontro tra Gianfranco Fini e i rappresentanti dell’Anm – ha sostenuto Berlusconi, secondo quanto fatto trapelare da alcuni presenti -. L’Anm ha garantito protezione a Fini e ai suoi uomini. Fini dal canto suo ha dato assicurazione che fin quando ci sarà lui nel ruolo di presidente della Camera non verrà fatta alcuna legge contro i magistrati”.

Il premier ha anche commentato la scelta di Fli di votare la sfiducia al governo: “Fini si è portato in un’area di non voto, un’area che non esiste – ha detto il Cavaliere a pranzo – I cattolici moderati non possono votare per Fini. Noi andremo in campagna elettorale a spiegare quello che è successo, quando la gente capirà ancora di più, Fini è destinato a sparire”. In serata Berlusconi ha smentito di avere fatto le dichiarazioni che gli sono state attribuite.

(ilFQ)

***

Secondo me non mente quando smentisce.
Io credo, piuttosto, che lui non ricordi di averlo detto.
Credo anche che sia affetto da una grave forma di alzheimer.
L'età e quella giusta.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 21.12.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno arrestato un altro di destra ?

Ma davvero ?

Ce ne sono ancora in giro ?

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 21.12.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento

"...Nella notte dell’uomo bruciato, il sangue scorrerà a fiumi nella Roma dei papi e dei lestofanti. Il popolo uscirà sulle piazze accecato da un odio covato da tanto tempo e sulle picche lorde di sangue vedrete le teste dei politici, dei nobili e del clero. Il corpo di un uomo venerando sarà trascinato per le strade di Roma da un cavallo bianco e sulle strade rimarrà l’impronta del suo sangue e i lembi della sua pelle. Solo allora si scoprirà che l’uomo venerando era un serpente. E morirà come muoiono i serpenti. In questa notte di sangue e di magia le stelle cambieranno luce: quelli che indossavano l’abito della delinquenza indosseranno l’abito della giustizia e quelli che erano giusti diventeranno ingiusti... E quando sorgerà la luce del nuovo giorno, le fontane di Roma saranno piene di sangue umano, e molti corpi di potenti verranno squartati e gettati ai quattro angoli della città, affinché marciscano separati... Roma purificata non sarà più Roma. E la notte dell’uomo bruciato rimarrà a ricordare la santa insurrezione del popolo contro il lupo famelico vestito da agnello."
Profezia del monaco Rasputin

Bruno Filangeri 21.12.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non pestare gasparri è idiozia.


La distribuzione della ricchezza in Italia è molto squilibrata: il 10 per cento delle famiglie possiede il 45 per cento della ricchezza, mentre c’è un 50 per cento delle famiglie che in totale arriva a mettere insieme il 10 per cento della ricchezza totale. E’ quanto emerge dai dati diffusi oggi dalla Banca d’Italia, che ha presentato il bollettino sulla ricchezza delle famiglie (dati riferiti al 2008). Il rapporto descrive un Paese fortemente diviso tra chi conduce una vita agiata e chi, per usare un’espressione abusata, “fatica ad arrivare alla fine del mese”.

al casula, cagliari Commentatore certificato 21.12.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

GASPARRI E' SOLO UN POVERO DEFICIENTE PIAZZATO LI' NON SI SAPRA' MAI PERCHE'.....FORSE PER SPARARE CAZZATE A RAFFICA.....NON SE NE PUO' PIU' E........ FORZA RAGAZZI ANDATE AVANTI SIETE GLI UNCI VIVI IN QIUESTO PAESE DI MORTI IPNOTIZZATI DAL QUELL'ESSERE MALEDETTO....PERLA

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 21.12.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Felice ANNO

Ai Grillini sparsi nel mondo, per l'AMORE Sociale e voglia di fare per migliorare la Società Umana, di cui cantiamo le Odi della Pace e del Pane quotidiano che Madre Terra Dona a tutti...
Noi grillini osiamo dire al Maestro Grillo di continuare a Cantare e guidare il coro dei grillini.
Il suo grido è frumento che lievita, accompagnato dall'esempio d'esporsi di persona come i grandi d'ieri: Socrate, Gesù, Gandhi...
I santi non esistono, l'uomo vero esiste, ognuno di noi esiste se dona alla Società il meglio di sé:
la Luce della nostra intelligenza per vedere in Riflente...

AUGURI a TUTTI Felice ANNO
Grillino Pontiggia Lorenzo
Meetup Como

lorenzo pontiggia 21.12.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno signor Travaglio,riguardo alla manifestazione di mercoledì,se io fossi l'organizzatore l'annullerei a Roma,ma la farei davanti a tutte le questure di polizia con dei cartelli con scritto:"BASTA MANGANELLI NOI SIAMO GLI OPPRESSI NON GLI OPPRESSORI!AIUTATECI A FARLO CAPIRE AI NOSTRI GOVERNANTI.Però secondo me il governo spera con tutto se stesso che qualcuno si faccia male in maniera che poi possa giustificare l'atto di forza governativa.Sono quasi certa che vedremo l'esercito per le strade,spero di sbagliarmi,spero anche che i ragazzi che parteciperanno alla manifestazione non cadano in quest subdolo tranello.Saluti a tutti, spero che sia un natale di buon senso.

luigia sandionigi 21.12.10 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Gasparri ha detto ai genitori di vietare ai propri figli di andare a protestare, io invece penso che adesso è arrivato il momento che i genitori scendino in piazza accanto ai propri figli.

dina palumbo, andria Commentatore certificato 21.12.10 09:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Buongiorno, Chiedo a Beppe che metta sul Blog la sua presentazione dei Santi Laici , sempre per non farci dimenticare. Ci Auguriamo un Futuro Migliore.

pietro zambernardi 21.12.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

stamattina ho faticato a gasparrare.....
che faccio, piglio un poco di dolce euchessina?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 21.12.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

SONO D'ACCORDISSIMO CON L'ARRESTO PREVENTIVO
INFATTI GASPARRI ANDREBBE ARRESTATO "PRIMA" CHE APRA BOCCA

enrico l'analista 21.12.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Gli studenti hanno detto che ci stupiranno. In effetti finora si è vista solo una banale manifestazione di piazza con striscioni, fuoco, vetri e teste rotte. Possibile, mi chiedo io, che i giovani del 2010 debbano protestare come si faceva negli Anni '60? Capisco ancora un Gasparri qualsiasi che propone ricette ancora più vecchie che risalgono al ventennio fascista, ma dai giovani di internet mi aspetto qualcosa di completamente diverso. Questi giovani comunicano tra loro dovunque e alla velocità della luce, hanno con loro occhi elettronici che registrano tutto e ovunque, sanno come mettere insieme le loro intelligenze. Se vogliono spazzano via in un sol colpo i vecchi babbioni che oggi fanno loro la morale per conservarsi al potere senza merito. Perfino un Vendola (e non Frattini che pure ne ha paura) ha capito che cosa significa Wikileaks al di fuori dei cablo USA e dei protagonismi di un Assange. Ma ci sono nella rete risorse per la società del futuro che può fare a meno dei vari Berlusconi, ma anche dei manganelli e delle molotov. Aspetto d'essere stupito.

Peter Amico 21.12.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Supporto a Stalin (nickname)
Hai pienamente ragione: mai attaccare quando il nemico se lo aspetta. Meglio il giorno dopo e sporattutto lo ripeto con un assembramento occulto. Ci si incontra tutti in piazza davanti al parlamento uno alla volta si entra li', in piazza e ci si fuma una sigaretta, si legge il giornale, finche' non c'e' massa critica. E' molto piu' difficile sgombrare una piazza quando meno te lo aspetti e soprattutto davanti al parlamento. Che sifaccia a NAtale questa manifestazione, questa insurrezione quando nessuno sara' li' a proteggere l'edificio. Che si occupi il parlamento e si tenga ficnhe' il governo cade. Io saro il primo della fila se volete.
Solo allora tutta l'opposizione degli ultimi 20 anni, incluso travaglio, avranno senso

Mimmo Limmo 21.12.10 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco tu dici che i tempi oggi sono diversi dalla Francia del 1789 e hai ragione, certo che sono diversi, a quei tempi la popolazione era per la quasi totalità analfabeta, oggi tutti diplomati o laureati, ma la differenza finisce qui perché i comportamenti delle classi dirigenti di allora non sono diverse da quelle attuali. Quale differenza noti tra il lusso della corte francese da quello di Arcore? Anche allora la gente moriva di fame e loro si strafogavano nel lusso più sfrenato e quando la popolazione diceva di non avere pane si rispondeva, prendendoli per il c..o di mangiare biscotti. Oggi quando i ragazzi urlano di non avere lavoro si risponde che sono bamboccioni.
Caro Marco la violenza non la vuole nessuno e siamo tutti d'accordo, la popolazione non DEVE usare violenza ma sottostare alle regole del vivere civile, ma questo vale a senso unico oppure anche il governo non DEVE usare violenza contro la popolazione? Perché saI violenza provoca violenza! E quando una delle due parti ne fa uso, l'altra parte DEVE rispondere con la stessa violenza! IL RISPETTO DELLE REGOLE DEVE VALERE PER ENTRAMBE LE PARTI ALTRIMENTI NON SI POSSONO ACCAMPARE SCUSE. E' SACROSANTAMENTE GIUSTO REPRIMERE UNA POPOLAZIONE INGIUSTAMENTE SCATENATA MA E'ALTRETTANTO SACROSANTO RIVOLTARSI CONTRO UN GOVERNO CHE SE SCATENA CONTRO LA POPOLAZIONE!


Primo
Dr. Travaglio,
in genere in un blog mi prendo il tempo di leggere i commenti e quindi
parlare al blog. Tuttavia c'e' poco tempo e rischierei di essere fuori
tempo: dunque parlo principalmente a lei.
Io ho 37 anni per cui credo di appartenere ad una generazione precedente a
quella di cui si parla contestualmente alle manifestazioni di piazza di
oggi. Sono pero' un ricercatore emigrato all'estero per cui mi considero
mio malgrado un'avanguardia. Io individualmente e purtroppo molti altri
come me sembrano essersi avventurati in una vita precaria, insicura, con
possibilita' minori dei propri genitori e ad oggi con una grave incertezza
sul proprio futuro pensionistico.
La mia cultura politica come quella sua Travaglio si e' confrontata e forse
maturata con un periodo storico quale quello di tangentopoli e della fine
della prima repubblica. Personalmente credo che quei nodi emersi 20 anni fa
circa siano ancora tutti li e se non si sciolgono non si va avanti. Mi
sembra di capire che lei abbia simili opinioni.
Ora una prima argomentazione e' se in 20 anni non si e' risolto nulla in
maniera relativamente pacifica, facendo appelli alla legalita' con elezioni
(regolari sempre?), atti giudiziari, manifestazioni relativamente
tranquille, mancato ricorso alla violenza, mi chiedo perche' nei prossimi
20 anni le cose dovrebbero andare meglio ? Perche' Berlusconi e' anziano?
Ma anche lei ci dice che Berlusconi e' l'effetto di questo stato di cose,
quindi morto un re se ne fa un altro, magari piu' furbo ma sempre coerente
con il mantenere la barra della conservazione dritta.
20 anni fa ero deluso e mi rifugiai nell'individualismo della carriera e
come me molti. Molti sono riusciti altri si illudono di poter andare
avanti, altri ancora prendono in giro se stessi semplicemente perche'
vogliono vivere e non continuare a lottare contro i mulini a avento. Oggi
vedo sta gente, guardo me stesso e dico si ripetera' tutto.

Mimmo Limmo 21.12.10 08:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saggezza e audacia sono sempre stati in antitesi, la prima, rivolta al passato e propria della vecchiaia, la seconda rivolta al futuro e propria della gioventú.
Il finto saggio é colui che ha l´ arroganza di sapere come andrá il futuro sulla base di esperienze passate. L´ audace vero é colui che é libero delle paure altrui e precursore di modelli nuovi.
Saggio é colui che critica, che scoraggia e che dice: "Te l´avevo detto", ma il criticismo é qualcosa che si puó evitare dicendo nulla, facendo nulla, essendo nulla.
Il saggio di oggi é colui che trae lezioni morali dalla storia, l´ audace é colui che scrive la storia per il saggio di domani.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 21.12.10 08:19| 
 |
Rispondi al commento

2 parte
Inoltre lei cosa propone di andare tutti insieme con la costituzione in mano e ci dicie che sarebbe "rivoluzionario" scusi Dott. Travaglio ma questa si che e' propaganda al sua. Forse una manifestazione del genere puo' essere "originale" ma in ogni caso se tutto si svolgera' pacificamente semplicemente accadra' che l'artiglieria mediatica non aprira' il fuoco e andranno avanti come sempre. E non sara' un successo visto che probabilmente passera' la riforma e questo sara' un successo mediatico (il governo puo' governare...) sia di fatto e le bastonate su sta gente non tarderanno a farsi sentire nei prossimi anni.
La mia generazione ha risposto con qualche manifestazione alla legge dini/biagi su pensioni e precariato si e' ritrovata con una risposta debolissima alla abolizione della scala mobile ed eccoci qui noi e loro con lavoro precario (legge biagi), bassi salari (abolizione scala mobile) e pensioni gia' ridicole (dini). A riguardo le dico che ho calcolato che se prendessi lo stesso salario di mia madre per tutta la vita e mia madre era una segretaria percepirei forse il60% di quello che percepisce lei di pensione anche se ho studiato 10 anni di piu'.... Oggi si mette la cigliegina sulla torta si distrugge l'istruzione cosi' che il sistema sia coerente. Altrimenti cosa li produci a fare individui come me per esempio che poi possono vantare a buon diritto di pretendere anche loro un posticino in societa'?
Sono lungo, mi scuso
Basta!. Occorre veramente qualcosa di rivoluzionario. Ognuno singloarmente con la faccia da turista si presenti davanti al parlamento e poi si faccia un assembramento spontaneo poi si spinga a mani alzate magari con il libretto della costituzione in mano, si spinga si entri li' dentro e si caccino gli oligarchi. Cosi' come venne cacciato ciaucescu proprio cosi' la genet sfondo' le porte ed occupo' il parlamento. Illegale, incostituzionale, abbastanza violento, ma giusto semplicemente giusto: ogni altra opzione ha fallito. Passaparola!

MImmo Limmo 21.12.10 08:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando dei blindati vengono messi di traverso alle strade per impedirne l'accesso, è già messo in conto il danneggiamento dei mezzi - intendo letteralmente, sul conto cassa del M. dell'Interno - e con questo sistema si cerca di contenere la violenza tra le opposte fazioni. Se così funziona, si parla di relativo successo, sapendo che potrebbe/poteva andare peggio. Il danneggiamento del mezzo è un male minore, ai sensi di legge; immaginiamo allora di dare alle fiamme tutti i mezzi degli evasori fiscali: Ferrari, SUV, Mercedes, barche, etc. Probabilmente subirebbero il colpo più di una botta in testa, nel vedere il frutto delle loro evasioni fiscali andare a fuoco. Personalmente ritengo che chi condannasse un gesto del genere finirebbe per fare un favore agli evasori fiscali, ma probabilmente l'ipocrisia è materia di governo.

Marauder 21.12.10 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Primo
Dr. Travaglio,
in genere in un blog mi prendo il tempo di leggere i commenti e quindi parlare al blog. Tuttavia c'e' poco tempo e rischierei di essere fuori tempo: dunque parlo principalmente a lei.
Io ho 37 anni per cui credo di appartenere ad una generazione precedente a quella di cui si parla contestualmente alle manifestazioni di piazza di oggi. Sono pero' un ricercatore emigrato all'estero per cui mi considero mio malgrado un'avanguardia. Io individualmente e purtroppo molti altri come me sembrano essersi avventurati in una vita precaria, insicura, con possibilita' minori dei propri genitori e ad oggi con una grave incertezza sul proprio futuro pensionistico.
La mia cultura politica come quella sua Travaglio si e' confrontata e forse maturata con un periodo storico quale quello di tangentopoli e della fine della prima repubblica. Personalmente credo che quei nodi emersi 20 anni fa circa siano ancora tutti li e se non si sciolgono non si va avanti. Mi sembra di capire che lei abbia simili opinioni.
Ora una prima argomentazione e' se in 20 anni non si e' risolto nulla in maniera relativamente pacifica, facendo appelli alla legalita' con elezioni (regolari sempre?), atti giudiziari, manifestazioni relativamente tranquille, mancato ricorso alla violenza, mi chiedo perche' nei prossimi 20 anni le cose dovrebbero andare meglio ? Perche' Berlusconi e' anziano? Ma anche lei ci dice che Berlusconi e' l'effetto di questo stato di cose, quindi morto un re se ne fa un altro, magari piu' furbo ma sempre coerente con il mantenere la barra della conservazione dritta.
20 anni fa ero deluso e mi rifugiai nell'individualismo della carriera e come me molti. Molti sono riusciti altri si illudono di poter andare avanti, altri ancora prendono in giro se stessi semplicemente perche' vogliono vivere e non continuare a lottare contro i mulini a avento. Oggi vedo sta gente, guardo a me stesso e dico si ripetera' tutto.

MImmo Limmo 21.12.10 07:49| 
 |
Rispondi al commento

studio spagnolo "le orecchie possono dire chi sei"

Este estudio nació por una curiosidad que tenía desde chiquita por la forma de las orejas”, explicó su autora, María Rosa Ottopé, quien pasó diez años investigando la teoría, con autores como el criminalista italiano Cesare Lombroso. Según tu teoría, los hombres cometían delitos según su herencia genética y aspecto físico.

bhè si questi spagnoli studiasero le orecchie di berlusconi capirebbero moltissimo sulla contorta personalita di codesto "caudillo" della ultra destra italoide

dimmi che orecchie hai e ti dirò chi sei!

buon giornoooooooo scappoooooooo devo pagare i contributi per la pensione di qualcun leghista nullafacente

bella storia questa!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.10 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tue argomentazioni sono sempre interessanti, ma trattandosi di informazione penso che dovresti esporle con delle espansioni più sintetiche. Sarebbero più efficaci .. un blog non è un romanzo!

Neri Vittorio 21.12.10 07:15| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO VA BENE...

Le riforme vengono fatte nell'interesse del potere. Le grandi opere idem.

E' da un bel pò di tempo che non si vedono riforme fatte a favore della comunità.

Gli italiani hanno perso il 5% della loro ricchezza in appena 12 mesi... esiste un segnale di controtendenza? Assolutamente no. Ogni segnale è illusorio.

La crisi del sostema viene oscurata dalla pubblicità occulta infilata nelle notizie.

I telegiornali sottolineano questo aspetto trasmettendo dei veri e propri consigli per gli acquisti.

QUANDO TUTTO VA MALE.

By Gian Franco Dominijanni


parte seconda

Altra riflessione : trovi giusto che un qualsiasi geometra,infermiere,commercialista,architetto,avvocato,ingegnere, medico sia tenuto ad esibire, ciascuno quando richiesto, il proprio titolo di studio - tasse pagate all'albo professionale - e che questi signori, la cui azione di governo
si estende all'intero Paese, pervenga al Parlamento in virtù di una semplice votazione e senza alcuna preparazione professionale specifica ?
L'azione di (buon) governo non è istintiva ne' fa parte del patrimonio genetico delle persone. Al contrario la Storia insegna che è tra le più difficili capacità da acquisire !
Ancora: quando ascolto la televisione o la radio gli argomenti trattati, per quanto attiene la politica, sono sempre gli stessi: io mi alleo con te, noi ci alleiamo con Tizio, vediamo come conquistare seggi, Caio è un inetto. Di azione di governo, di come governare il Paese, di come
risolverne i problemi ne sento parlare esclusivamente in chiave demagogica e strumentale da tanti, tanti, tanti anni; e non se ne è concluso mai niente. Concludendo: io odio la violenza. Ma tu come fai a raccomandare a
questi ragazzi di continuare e rimanere inerti come lo siamo stati noi per tutta una vita ??? Personalmente avrei piacere di vederli nei palazzi
del potere, non per esercitare violenza, bensì per affermare, con la loro presenza che esistono, che esistiamo tutti noi e che non siamo ancora
diventati schiavi.

francesco cims 21.12.10 05:39| 
 |
Rispondi al commento

parte prima

marco, ritengo che il concetto del non fare un favore al governo sia inattuale.Premetto che non condivido alcuna forma di violenza.
Tuttavia non è possibile ignorare che quasi un'intera generazione - probabilmente lo sarà anche la prossima - sia stata vittima della
violenza del malgoverno, del non governo, delle collusioni, degli interessi di parte, delle truffe di palazzo, dei giochi di potere,degli intrallazzi bancari e finanziari; l'elenco è lungo, troppo lungo e lo conosciamo tutti. Alla luce di questa povera riflessione il NON
prendere alcuna iniziativa sarebbe fare un favore al governo: permettere che gli uomini al potere non restino infastiditi più di tanto dalla gente che hanno violentato in tutti questi lunghi anni.
E' mia opinione che sia necessario far capire a queste persone che il Paese ne ha piene le tasche della mafia, della massoneria, degli illeciti e delle ingiustizie. Padoa Schioppa ha affermato in un'intervista che il pagare le tasse dovrebbe essere un piacere; lo condividerei se si vivesse tutti in un Paese che funziona. Certo, rispettata la Costituzione, che oggi pare essere poco più che carta straccia, assicurato un vivere dignitoso alla gente, il pagare le tasse diventerebbe un contribuire al viver civile.
Oggi pagare le tasse assume più o meno il sapore di dare un bonus,come negli Stati Uniti per i CEO,un premio al malsistema che ci governa.

francesco cims 21.12.10 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Se il nemico ha 'previsto' un attacco, e lo ha pubblicizzato pure, cosicchè voi lo sapete, allora sapete che l'attacco non deve partire.
In un certo senso ciò che dice Travaglio non è sbagliato, è peggio: E' OVVIO.
L'attacco inaspettato, e magari anche violento, deve avvenire magari il giorno dopo, quando Napolitano, Bersani e la Camusso, brindano festeggiando la 'riuscita' della 'grande manifestazione pacifica, allegra, solare e spiritosa dei ggiovani'...
Camusso Bersani & Co. che si sono messi d'accordo coi padroni 16 anni fa per togliere la pensione a chiunque non avesse 18 anni di contributi nel 1996, e a mantenerla integra (anzi pure più gonfia) agli altri (cioè ai loro iscritti e votanti più anziani nel 1996), saranno contenti di vedere quei pirla di 'giovani' che anziche essere incazzati neri per la porcata che gli hanno fatto alle spalle, solo perchè erano ancora troppo piccoli per capire, se ne vanno in giro invece a manifestare 'allegri' e 'pacifici', magari a ridere e a scherzare e a raccontare barzellette sulla truffa ordita ai loro danni...
Ma che cazzo manifestano? L'allegria? E c'è bisogno di scendere in piazza per manifestare l'allegria? L'allegria poi 'ddechè?', (si dice a Roma)? L'allegria per essere stati defraudati? L'allegria per il fatto di vivere in un paese in rovina morale e materiale?

In ogni caso, cari ragazzi, se questa benedetta 'violenza', altro non è che il tentativo di sfondare la zona rossa, bisogna dire che il tentativo E' FALLITO. Ci sono stati scontri, qualche piccolo scambio di colpi, ma la polizia è riuscita a respingere l'attacco. Lo sfondamento è fallito.
Non potete permettervi di ripetere semplicemente il 14 dicembre. Gli scudi coi libri, il tentativo di sfondare, e il sistematico fallimento dell'obiettivo.
Affinchè riesca lo sfondamento occorre una massa d'urto superiore. Chi sta in prima linea sia sostenuto dalla massa che gli sta dietro: quelli dietro devono spingere AVANTI, non limitarsi a buttare pietre.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 21.12.10 03:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Travaglio...
'mi auguro una manifestazione PACIFICA..'
'mi auguro una manifestazione ALLEGRA...'

Ma se è 'pacifica', se non ce l'hanno con nessuno, allora perchè sono li?
manifestazione 'allegra'... ma cos'è sta 'allegria'?
Allegria di che? Allegria perchè?

Insomma caro Travaglio aria fritta..
E' vero che questa merda putrefatta verminosa che voi che parlate in TV senza pseudonimo e ci mettete la faccia (ma ci guadagnate pure..)
siete costretti a chiamare 'governo' si aspetta (o provocherà deliberatamente) scontri e incidenti. Ma lo fa solo perchè crede di essere forte, di avere un consenso nel paese. La situazione non è quella del 2001, dove la manifestazione di Firenze si svolse senza incidenti 'smerdando' il governo di allora (già in mano al Banana) dopo che i media avevano suscitato un tale allarme da far chiudere tutti i negozi di Firenze...
Ma caro Travaglio la situazione OGGI non è quella del 2001. E non perchè non si può smerdare una merda (cosa che comunque ha una sua importanza 'teleologica'..) ma perchè il consenso reazionario al Banana non è quello del 2001.

A me personalmente non mi frega un beneamato CAZZO del fatto se ci saranno o non ci saranno 'violenze' fra due giorni. Questo perchè è certo che la violenza (eventuale) dei manifestanti non sarà rivolta contro di me... Io certo non sarò li col manganello avendo ricevuto l'ordine di non fare entrare nessuno nella zona rossa...

Ma della violenza dei manifestanti non mi frega nulla, sostanzialmente perchè non riuscirà in ogni caso, almeno fra due giorni, a esercitarsi sui VERI obiettivi (che non sono certo i poliziotti o i cassonetti o le macchine parcheggiate). Ai giovani di questo movimento dico: la violenza comunque è tanto più efficace se INASPETTATA..
In guerra un attacco non parte mai nel momento in cui il nemico lo prevede. Se il nemico ha detto che ci sarà un attacco il giorno X nel punto X,
questo è un ottimo motivo per non attaccare il giorno X e nel punto X... (continua)

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 21.12.10 03:12| 
 |
Rispondi al commento

lo sappiamo chi è gasparro

figlio di generale dei carabinieri e fratello di generale dei carabinieri e parlamentare praticamente a vita e "neofascista".

lo stereotipo del nepotismo più "BIECO" che fa parte di un governo che dovrebbe estirpare il nepotismo dentro le università nel paradosso più totale.


ma il problema non è di sapere chi è gasparro ma di capire come mai in italia c'è una sinistra (PD-L) che quando governano gli altri lo siopero è giusto perché è contro i "padroni" mentre quando governano loro (PD-L) lo sciopero va vietato perché disturba i servizi ai cittadini.

mi giro e mi rigiro ma vedo merda a destra e manca!

bruno bassi 21.12.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Fini: “Politica non insulti i giovani” roma
«Se i giovani scendono in piazza per protestare, la politica non si volti dall’altra parte, non li insulti, ma cerchi di capirli e se possibile, di educarli con la forza dei fatti presentando politiche che salvaguardino i valori della nostra società e che appartengono alla comunità nazionale». Lo ha detto il presidente delle Camera, Gianfranco Fini, intervenendo a Napoli ad un incontro promosso da Fli commentando le manifestazioni di piazza dei giorni scorsi. «C’è un malessere nella società – ha proseguito Fini – che riguarda interi strati sociali, non solo i più deboli e un’intera generazione. Spesso sono i nostri figli, decine di migliaia di ragazzi che sono andati in piazza nei giorni scorsi per una riforma che non è del tutto negativa e che in piazza hanno portato diversi sentimenti: malessere, sfiducia, la loro paura di crescere e di vivere in una società peggiore di quella odierna». Di qui l’invito di Fini alle forze politiche a chiedersi perchè non riescono più a mobilitare tante persone: «Se nessuno parla più ai giovani – ha sottolineato la terza carica dello Stato – è un segnale d’allarme che viene dalla società e al quale la politica deve saper rispondere con fatti concreti e alzando la bandiere degli ideali. Quei ragazzi – ha concluso Fini – vogliono solo riconoscersi in qualche buon esempio, nell’etica pubblica e nel senso di responsabilità». Fini ha anche condannato quanti, tra i manifestanti, «hanno cercato di strumentalizzare con la violenza quella protesta»....sono 20 anni che governano per mancanza di opposizione il pdmenoelle ancora che si nasconde ma lasciassero perde stanno solo rubando soldi al popolo e continua ad esserci gente che ci spera......GRILLO FOR PRESIDENT

fabrizio p., anzio Commentatore certificato 21.12.10 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio non è la persona più adatta per parlarci di rivoluzione visto che siamo in una democrazia liberale e che lui è liberale...


JimmyJoeJimBob ±∑ Commentatore certificato 21.12.10 02:04| 
 |
Rispondi al commento

nédestraném5$
Dissenziente o cretino? Io non ho dubbi in merito

Max Stirner 19*12*10 02*08|

***
I cretini non hanno dubbi.

Quello che non si capisce è,il perché del tuo intervento visto che non ci sono miei commenti visibili(sarà l’alibi per dire che non avete a che fare con la sparizione del commento? O perché riposto il commento sul sito del fatto quotidiano? Ed ecco che ,Manuela Bellandi nel sottocommento si tradisce,anticipando ad una certa ora un qualcosa che accadrà invece nel pomeriggio del giorno dopo cioè,la sparizione del mio commento sul sito del fatto quotidiano). Tempo al tempo,con molta calma! Però,che bei giochetti che fanno Beppe , Gianroberto (per non parlare di Davide) e, …tutto il mafiozzaio. Per il resto,quando vuoi,sono a disposizione,mandami una mail (ma non mandarmi quelle del bancodiroma,o delle poste- siete in mezzo alla merda per questo)visto
che avete info,Ip,dati e(malware-ogni tanto ci provate,BASTARDI) tante altre cose che fanno a cazzotti con la privacy (eh,n’avete fatte di porcherie!),storia vecchia,più di 2 anni a far finta di niente a non commentare ma,ad osservarvi.
Uno per uno,uno ad uno.

http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2010/08/grillo-larcitaliano-di-eugenio-scalfari.html?cid=6a00d83451654569e2013486033ee8970c#comment-6a00d83451654569e2013486033ee8970c

http://iltafano.typepad.com/il_tafano/2010/08/grillo-larcitaliano-di-eugenio-scalfari.html?cid=6a00d83451654569e20134860d10b4970c#comment-6a00d83451654569e20134860d10b4970c

http://iltafano.typepad.com/iltafano/2010/01/fenomenologia-di-grillo-e-del-grillismo.html

P.S: Certo è facile insultare,diffamare e provocare persone che poi non avranno diritto alla replica(soprattutto quelli di sinistra,quelli veri non quelli che fanno finta di non vedere le cancellazioni e bannamenti oltre a non voler vedere i continui insulti alla sinistra ed alle ideologie di sinistra da parte della grilloleggio e che ,nonostante tutto,continuano a ritenersi di sinistra. I peggiori.)

HASTA!

nédestraném5$ 21.12.10 02:01| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia diretta è la forma di democrazia nella quale i cittadini, in quanto popolo sovrano, non sono soltanto elettori che delegano il proprio potere politico ai rappresentanti ma sono anche legislatori aventi il diritto, costituzionalmente garantito, di proporre e votare direttamente le leggi ordinarie e la costituzione attraverso diversi istituti di consultazione popolare e diverse forme di partecipazione popolare.(ricetta per l'italia)

gagliardo giuseppe 21.12.10 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PAROLA D’ORDINE è DISSIDENZA:
-togliere potere e snobbare questo sistema marcio governato dai“migliori falsi carismatici"per menti deboli
-rifiutarsi di dare il frutto del proprio lavoro in pasto a questi ladri(altrimenti il passo successivo sarà pagare le tasse anziché allo stato direttamente alla mafia come avviene in molti comuni Siciliani)
-promuovere veramente il merito e incaricare le eccellenze alla politica.
per troppo tempo si è rimandato il problema(di riduzione all’osso della qualità della vita,ignoranza e collusione),troppi crimini sono avvenuti perché nessuno ha avuto la forza di destabilizzare l’equilibrio marcio che nel tempo si è consolidato
NON SI PUò PIù RIMANDARE:dobbiamo sporcarci le mani,fare il salto in un’acqua gelida di fatica e consapevolezza per lavarci da questa merda…
DOBBIAMO CREARE UNA VALIDA ALTERNATIVA ORA(L’UNICA!):incarichiamo le VERE eccellenze dei diversi ambiti a prendere il governo…a garanzia di coerenza saranno le pene CERTE,il buon senso di chi è si è guadagnato la propria capacità eccellente con fatica,impegno e passione!
L’AZIONE SARà LA PAROLA DELLA POPOLAZIONE UNITA:dobbiamo volere un sistema basato sulle eccellenze;la candidatura al governo deve essere il massimo dovere morale di chi è appassionato alla propria“arte”o scienza…c’è bisogno che le eccellenze vengano ARRUOLATE al MASSIMO DOVERE di servire il BENE COMUNE…CON LA STESSA DETERMINAZIONE E RIGORE CON CUI SONO COSTRETTI AD ARRUOLARSI NELL’ESERCITO I GIOVANI ITALIANI,PER PREPARARSI A DIFENDERE LA PATRIA;DIFENDERLA ADESSO DALL’IGNORANZA,CON LA MENTE E I FATTI INVECE CHE CON LE ARMI…
DISSIDENZA A QUALSIASI ORGANIZZAZIONE DI FACCIATA:ESTREMISMI,FASCISMO,MAFIA,“POLITCA VECCHIO STAMPO”E QUALSIASI ORGANIZZAZIONE CRIMINALE IN GENERE…
NESSUNO Può SDEGNARSI PER LA DISSIDENZA GANDHIANA perché ERA CONDIVISA DALLA POPOLAZIONE INTERA E AVEVA UN FINE NOBILE:LA LIBERTà DI LAVORARE PER IL PROPRIO CREDO E IL PROPRIO FUTURO…
EVOLVIAMOCI!RESETTIAMO LA POLITICA ADESSO!NON+COMPROMESSI

Arazio Sputuleri, Catania Commentatore certificato 21.12.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

a tutti gli italiani,quando vi capita se vi capita,di andare in una trasmissione televisiva,dove rivolgete una domada a,un politico e'non vi risponde,(ricordategli sempre che e'remunerato con i soldi di tutti,anche i vostri puo'anche non rispondere, ed essere sottoposto a sua volta al opinione pubblica,ricordategli anche questo.

gagliardo giuseppe 21.12.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

e infine (Tg3 serale)

BANKITALIA: il 10% delle famiglie italiane
possiede il 44% delle ricchezze.

Sento arrivare in dirittura d'arrivo il mio VAFFANCULO notturno agli straricchi, quasi certamente grandi evasori

e anche a chi dice destra e sinistra sono uguali,
che non esistono più e che il capitalismo e il comunismo (anche solo come teorie) sono due concetti superati

'notte

Paola Bassi Commentatore certificato 21.12.10 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

poi.. vediamo

indagati 9 manager ENI
per 1,7 miliardi di euro per tasse non pagate

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2010/12/20/AMmcdPXE-evasione_fiscale_indagati.shtml

Paola Bassi Commentatore certificato 21.12.10 00:56| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO CHI HA FATTO LA LISTA DEI MINISTRI DA ARRESTARE PREVENTIVAMENTE...BRAVO
MGS

sali maria grazia 21.12.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Battle_of_Adrianople_1.png

io me (meio), qui Commentatore certificato 21.12.10 00:28| 
 |
Rispondi al commento

@ Manuela 21:17
***

sì, la notizia dei poliziotti che protestano davanti la villa di Arcore, alcuni con la
maschera di Berlusconi in faccia, è veramente
il top della giornata..

secondo me non gliela fanno più neanche loro!
(mi verrebbe da chiedere ma quanti di loro
lo hanno votato, quanti dei genitori preoccupati per il figli studenti, quanti lavoratori a rischio ecc.)

io non sono tanto convinta che B. rivince
se si va ad elezioni anticipate......

Paola Bassi Commentatore certificato 21.12.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

......genitori, invece di tenere a casa i figli ... UNITEVI a loro e accompagnateli in piazza ......

quintopotere 21.12.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: C'è un patto Fini-magistrati

AHAHAHAHAH!!!

http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=131477&sez=ITALIA

Paola Bassi Commentatore certificato 21.12.10 00:19| 
 |
Rispondi al commento

LA RIVOLUZIONE FRANCESE (Wikipedia)

"La folla, con l'autorità degli incontri al Palais Royal, aprì le prigioni dell'Abbazia per rilasciare alcuni granatieri delle Guardie francesi che erano stati imprigionati per essersi RIFIUTATI di aprire il fuoco sulla gente.(CHISSA' SE I NOSTRI 'GENDARMI' sarebbero capaci di fare altrettanto) L'Assemblea li raccomandò alla clemenza del Re, questi tornarono in prigione e ricevettero il perdono. Il loro reggimento ora era favorevole alla causa popolare.

Il 12 luglio il re destituì Necker e gli ordinò di lasciare la Francia entro 48 ore. L'indomani fu convocato il consiglio del Re. Quel giorno l'Assemblea non doveva riunirsi ed il popolo di Parigi fu spaventato da quegli eventi e fece una grande manifestazione popolare portando i busti di Necker e del duca d'Orleans. Dei soldati tedeschi ricevettero l'ordine di caricare sulla folla e distrussero le statue che trasportavano. Ci furono molti feriti ed il popolo di Parigi si sollevò. L'indomani i cittadini si organizzarono e 60.000 uomini furono armati, arruolati e distribuiti in compagnie.

continua

Dino Colombo Commentatore certificato 21.12.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


E si caro Travaglio, è facile, dall'alto del vostro privilegiato pulpito....dispensare facili teorie ed utili consigli a quelli che, diversamente da voi, finalmente trovano il coraggio di mettere in pratica le tante "troppe" chiacchiere sprecate fino ad ora...state attenti a i facinorosi...siate educati ed ordinati....rimettete a posto i sanpietrini...e, se fosse necessario, date pure una sciacquatina a terra alla fine.....a che serve?...non ci ha insegnato proprio niente la strategia "tra l'altro sempre utilizzata in queste occasioni" ribattezzata Cossiga?! che cosa ci vuole ad infiltrare dei "finti manifestanti" che, nel momento stabilito, scatenano il finimondo?! e tu che ti trovi li in mezzo, che cosa puoi fare a quel punto? perchè non dai un buon consiglio anche su questa evenienza?!

forse perchè non esiste un consiglio utile in quei casi?!

e pensare che, oggi come oggi, a differenza dei tempi passati quando, per far sentire la propria voce, si era obbligati a scendere fisicamente in massa nelle piazze ...oggi, volendo....grazie della rete si potrebbero organizzare delle proteste di massa molto più comode, non rischiose per l'incolumità "fisica" e, soprattutto, molto più efficaci dal punto di vista dei risultati che si otterrebbero...... e, il tutto, pnel pieno rispetto delle regole della DEMOCRATICHE!

X milioni di "cittadini" si riuniscono virtualmente in un determinato sito e, se non verranno date delle risposte soddisfacenti nel tempo stabilito su questo o su quell'altro punto in questione per protesta, tutti in sieme..faranno questa o quell'altra azione di rappresaglia... fino a risultato ottenuto!!

Chiaramente, sempre e solo nel pieno rispetto delle regole così dette D.E.M.O.C.R.A.T.I.C.H.E!

ps: non era Grillo che all'inizio di questa avventura diceva: "seguitemi"...oggi con la rete, possiamo organizzarci tutti insieme e fare questo, quello, quell'altro.......ma!! chissà.... forse, i tempi sono ancora troppo prematuri per questo genere di cose...

francesco scherma (zingaroo), milano Commentatore certificato 21.12.10 00:12| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA LA COSIDDETTA 'EUROPA' NON HA MAI NIENTE DA DIRE SU QUANTO STA ACCADENDO IN ITALIA?

SU QUESTA DERIVA AUTORITARIA DI QUESTA DESTRA AL POTERE?

MA CHE MINKIA CI STIAMO A FARE ALLORA IN EUROPA?

SOLO PER PARLARE DI SOLDI?

Dino Colombo Commentatore certificato 21.12.10 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasparri?
Sì, Gasparri! E ho detto tutto.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 21.12.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

una sola brevissima, ma seria domanda perchè a questo piunto sono realmente preoccupata: riusciremo mai a liberarci di Berlusconi? a me pare di che si finisca sempre in un vicolo cieco, ho paura che non se ne andrà mai, diventeremo un paese chiamato berloscrussia,comandato da uno psicopatico! cosa si può fare, per liberarci da questa jattura, da questa dittatura..ai tempi di Don Rodrigo arrivò la peste, dobbiamo aspettare la peste anche ora?, perchè pare che nessuno, niente possa riuscire a porre fine a questo stato di cose...il problema è diventato veramente serio!!

laura ceruti 21.12.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://images.corriereobjects.it/gallery/Politica/2010/12_Dicembre/berlusconi_sonno/1/img_1/ber_13_672-458_resize.jpg

sta sognando Travaglio?
na na na...dorme troppo profondamente!

ma che cazzo de premier dobbiamo avere!
grazie ad una massa di incapaci!
sembra che agli italiani piaccia il masochismo!


@ Ivano Cipollina
***

pare che non sarai solo..
;)

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_dicembre_20/enitori-in-piazza-con-studenti-figli-181112894303.shtml

Paola Bassi Commentatore certificato 21.12.10 00:05| 
 |
Rispondi al commento

"ORA ERA VICINA LA PASQUA DEI GUDEI E GESU' SALI' A GERUSALEMME. E TROVO' NEL TEMPIO QUELLI CHE VENDEVANO BOVINI E PECORE E COLOMBE E I CAMBIAVALUTE AI LORO POSTI. E FATTO UNA SFERZA DI CORDE, SCACCIO' DAL TEMPIO TUTTI QUELLI CHE AVVANO PECORE E BOVINI , E VERSO' LE MONETE DEI CAMBIAMONETE E ROVESCIO' LE LORO TAVOLE. E DISSE A QUELLI CHE VENDEVANO LE COLOMBE : "PORTATE VIA DI QUA' QUESTE COSE! SMETTETE DI FARE DELLA CASA DEL PADRE MIO UNA CASA DI MERCATO!"
EBBENE ANCHE SE ERA IL FIGLIO DI DIO FU MESSO IN CROCE PER VOLERE DEI GIUDEI CHE FINO ALLORA AVEVANO BEN VISTO I MERCANTI NEL TEMPIO.
Ora visto il significativo episodio e che i "moderni mercanti del tempio" hanno limitato notevolmente le aspettative di voi future generazioni, indebitando il paese, arricchendo materialmente pochi privilegiati e impoveverendo i tanti che fanno fatica ad arrivare a fine mese, continuando a credere in uno sviluppo industriale finalizzato al consumismo non piu' sostenibile, ma certamente esportabile nei paesi in via di sviluppo, dove non hanno ancora capito che il modello è fallito, RESTA UNA SOLA COSA DA FARE, SOLIDALIZZARE CON TUTTI GLI ALTRI, SIANO OPERAI CHE INTELLETTUALI, SIANO DOCENTI CHE LAVORATORI DI TUTTE LE CATEGORIE CHE LA PENSANO COME VOI PER SPIEGARE CIO' CHE MOLTI NON VOGLIONO CAPIRE CIOE' CHE IL CAPITALISMO E LA GLOBALIZZAZIONE HANNO FALLITO.
RICORDANDO CHE L'UNICA STRADA E' QUELLA DELLA NON VIOLENZA

AL - 2012 21.12.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Una piccola critica su un punto sollevato da Travaglio. Secondo Travaglio se un poliziotto picchia uno studente oppure uno studente picchia un poliziotto, entrambi devono andare in galera, o perlomeno essere giudicati dall'organo competente. Fatte le debite proporzioni, mi chiedo quale tribunale americano abbia mai giudicato gli americani che parteciparono alla Rivoluzione del 1776, oppure quale tribunale inglese abbia mai giudicato gli inglesi coinvolti nella stessa vicenda. Se nel caso il tribunale americano avrà giudicato gli inglesi caduti nelle loro mani e viceversa. Si dirà che noi invece abbiamo un unico tribunale per i due contesti. Giusto. Ma spesso, prima di arrivare a ciò, si sono avuti conflitti, in cui la violenza NON poteva essere condannata in maniera assoluta. Ebbene si, in certi casi la violenza è necessaria, altrimenti dando a Cesare (un conquistatore!) quel che è di Cesare porgendo l'altra guancia come vuole la Chiesa, si creano popoli antropologicamente sottomessi come quello italiano, e dunque l'origine di tutti gli Scilipoti (intesi come etnia, "cricca" e quant'altro andiamo dicendo sulla classe dirigente ed i loro affari). E poi chi lo ha detto che il poliziotto, anch'esso stufo di questa situazione, non si allei con lo studente ed insieme spacchino tutto; le condizioni economiche future rischiano di essere le stesse per entrambi. Non guardate ai '60 (c'era il "boom") né ai '70 (c'era la rendita del boom) guardate all'"ora". Questa sì che sarebbe una bella sorpresa. Un'ultima considerazione per chi vuole intendere. Il terrorismo è stato sconfitto non perché sono venute meno le sue ragioni (in parte è vero, data la sbornia '80-'90) ma perché è stata abolita la leva obbligatoria, situazione che permetteva di accedere ai depositi di armi e munizioni.

Marauder 20.12.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento

**** Fiato sul collo a Rivoli ****

Non sono di Rivoli ma oggi ho ricevuto un Informazione di Garanzia per aver commentato il video su youtube...entro 20gg dovrò preparare la mia memoria difensiva...verso i due vigili urbani non dico altro

max d., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 23:57| 
 |
Rispondi al commento

MINORITY OBAMA PART TWO

_la mancata scarcerazione dei cinque antiterroristi cubani,detenuti illegalmente negli USA da ben 12 anni.

La pubblicazione dei cablogrammi da parte di WIKILEAKS,"smascherano" ancora una volta la "doppia morale" delle amministrazioni statunitensi,compresa quella attuale,che da un lato "cianciano" di democrazie e diritti umani e dall'altro "appoggiano" colpi di stato,avallano "torture",sono amici di banditi,terroristi e golpisti senza scrupoli,basta che servano i loro interessi.La famosa frase con la quale il presidente Roosvelt definiva il dittatore Somoza:"E' un figlio di puttana,ma e' il nostro figlio di puttana" e' ancora valida oggi sotto Obama,con l'aggravante,rispetto a un reazionario conservatore dalla dubbia statura politica quale e' stato G.W.BUSH,che quest'ultimo ,non ha mai fatto credere di essere qualcosa di diverso da cio' che poi e' stato,mentre Obama,che ha incarnato ideali e speranze di milioni di persone in America e nel mondo e che doveva restituire al mondo la fiducia "tradita" da Bush nei confronti degli USA,sta miseramente fallendo e dimostra soltanto che anche il Presidente del piu' potente paese del mondo non conti poi granche'...altri sono i manovratori delle politiche mondiali,cioe' le elitès finanziarie del capitalismo.

Filomena Vumbaca -Pizzeria O'Vesuvio-Sidney (NSW) 20.12.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Dic 20 (Bloomberg) -- Il Governatore di New York David Paterson e' stato multato con 61.125 dollari per aver richiesto e accettato cinque (5) biglietti omaggio all'incontro di baseball del World Series nel 2009. Lo ha annunciato la commissione statale sulla Integrita' Pubblica.

Dec. 20 (Bloomberg) -- New York Governor David Paterson was fined $61125 for soliciting and accepting five complimentary tickets to a World Series baseball game in 2009, the state Commission on Public Integrity commission announced.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 20.12.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento

MINORITY OBAMA...

Il vicepresidente degli Stati Uniti,Joe Biden,ha dichiarato che Julian Assange,il fondatore di Wikileaks,l'uomo che e' riuscito,a "pestare" i piedi a "quasi" tutti i potenti del mondo,PUBBLICANDO INTEGRALMENTE documenti top secret,e' un "TERRORISTA HI-TECH" e che il Ministero della giustizia americano sta cercando di incriminarlo.Se cio' accadra',a dispetto delle piu' elementari regole di buon senso(WIKILEAKS infatti ha SOLO pubblicato documenti riservati,ma non li ha rubati),quest'ultimo atto ILLEGALE dell'amministrazione del primo presidente afroamericano degli Stati Uniti(colui che molti avevano osannato come una specie di "Messia", dopo l'oscura e reazionaria amministrazione di G.W.BUSH,la "speranza" dei progressisti americani e non solo)segnera' un altro importante punto di continuita' con quella del suo,degno e criticato predecessore.Come dimenticare infatti:

_il colpo di stato in Honduras,avallato e sostenuto segretamente dagli USA,nonostante le perplessita' e il disappunto espresso dall'ambasciatore americano in quel paese che lo definì "totalmente illegittimo" come emerso nei cablogrammi pubblicati da Wikileaks.Gli USA poi,con i media compiacenti, spesero anche la propria autorita' per "legittimare"il dittatore di origini bergamasche Roberto Micheletti che rovescio' il legittimo governo di Mel Zelaya,"reo" di aver iniziato una politica estera autonoma che allontanava l'Honduras dalla sfera di controllo statunitense.

_il mantenimento e l'indurimento del micidiale embargo economico contro Cuba,che impedisce,da quasi 50 anni il pieno godimento dei diritti umani sull'isola caraibica,complicando non poco il reperimento di medicinali,cibo ed altri beni di prima necessita' per la popolazione.

_la mancata chiusura del Carcere di Guantanamo dove viene praticata sistematicamente la tortura e che Obama disse di voler chiudere nel suo secondo giorno di insediamento alla Casa Bianca.

SEGUE SOTTO

Filomena Vumbaca -Pizzeria O'Vesuvio-Sidney (NSW) 20.12.10 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I GENITORI DEI RAGAZZI CHE ANDRANNO A MANIFESTARE DOVREBBERO ACCOMPAGNARLI!!! IO ACCOMPAGNERò MIO NIPOTE!!!

Ivano Cipollina 20.12.10 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IN QUESTO VIDEO,GLI ARRESTI "PREVENTIVI" ALLA GASPARRI,CRITICATI E DERISI DA ROBERT FITZGERALD KENNEDY (poi ucciso in circostanze PIU' CHE SOSPETTE,proprio come il fratello John n.d.r.)

http://www.youtube.com/watch?v=2tXXJ7F7u1Y

Su YOUTUBE,trovate pure numerosi video sulle circostanze "grossolanamente sospette" nelle quali venne ucciso,il colpevole "designato",un palestinese,e' ancora in carcere,scontando una condanna,forse al posto di qualcun altro...

Filomena Vumbaca -Pizzeria O'Vesuvio-Sidney (NSW) 20.12.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano si appella alla politica.
Quale politica? Dov'è la politica in Italia? politici sono quei ceffi in parlamento?
La politica letteralmente è l'arte di governare lo Stato tramite l'amministrazione della cosa pubblica. La politica in Italia è morta.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che con la violenza non si ottiene nulla.E'vero che con la violenza si passa in un attimo , da piena ragione, ad avere torto marcio. E' vero che con la violenza si scende allo stesso livello dell'oppressore. E' vero che con la violenza si manifestano soltanto gli istinti peggiori dell'essere umano.E' vero che con la violenza la ragione e la giustizia non avranno mai il sopravvento.E'vero che qualsiasi sopruso e violenza non possono giustificare altri soprusi e altre violenze...E' vero.......o forse no?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 20.12.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento

“RAGAZZI”, mercoledì portate un dono a Silvio, “QUINTALI E QUINTALI DI CRISANTEMI”.

Paolo R. Commentatore certificato 20.12.10 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Arresto preventivo per quei parlamentari che rischiano di diventare corrotti o corruttori, o aggressori della costituzione e della democrazia : il giorno che si candidano, in galera fin dopo la legislatura...

La costituzione prevede pari diritti e pari doveri no?...

Roberto Chelli 20.12.10 22:57| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Mia Cara, Tu sai quanto Desiderio movesse il mio Indugiare alle Coltri, onde Esprimerti l'Affetto, la Passione che mi Moveva nei Tuoi Confronti.
Quella Spinta Propulsiva che or mi computi a Difetto.
Vorrei fosse ancor tale Esplosione di Vitalita' a Distogliermi dall'Esercizio del Dialogo e della Democrazia che, Imperioso, mi Attanaglia e Costringe a Parlar col Muro, a Vergar sul Muro a ed allo Stesso, il Capo Batter.
Mi rimproveri pur l'Amarezza del Carattere, guasto per sovvenuta Accidia alla Famiglia ed alle sue Gioie, Doveri, Impegni e Condizioni.
La trascuratezza dell'Atteggiare, l'Incedere, l'Applicazione Volitiva.

Vedi, io Semino.
Al Vento, al Mare, al Gelo, agli Uccelli.
Tu Amasti un Matto e nol Sapevi, nol Capivi, Cieca.
Superai uno, forse piu' d'Un Torto, che pur mi Spinse alla Prostrazione, Incredulo, al Desiderio di Vendicativa Giustizia.
Una Contraddizione Estrema.
Pensai al Volto Tuo, dei Figli: mi sarebbero mancati, al Termine dei miei Propositi.
Or so di aver avuto Ragione.
I miei Oppressori, Gioiscono ancor Oggi, macampeggiano nel Brutto, nel Sordido, nell'Osceno.
Parlano, Gridano, Eruttano, Defecano al Centro della Scena.
Si Accoppiano come Sorci, Sghignazzano e pongono l'Indice alle Nari, al par di Bovini Infoiati.
Emblematica Vergogna ai loro stessi Figli, alle loro Amate.
Questo è il Volto del Malgoverno, della Corruzione.
E' possibile che ne possa Venir un Futuro di Bellezza, Serenita', Compostezza, Civilta', Armonia da tale Individui?
Invidualisticamente volti al proprio "Particulare"?
Si dicon Liberali, ma ne son l'esatto Inverso.
Impongono l'Esempio dell'Osceno, lo Sconveniente, il Rozzo, Sozzo ed il Violento.
Quando la Perversione Pontifica, come potrei adagiarmi al Sonno della Ragione?
Abicando al Buon senso dell'Avveduto Padre di Famiglia, Sposo, carico di Responsabilita'?
Forse soccombero', travolto dall'Asprezza degli Eventi, ma voglio che Tu mi Ricordi in Piedi, a Seminar nel Vento...

enrico w., novara Commentatore certificato 20.12.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


n.b. Chi cavolo sono per dirti perfetto come sempre, a mio parere.

Sono convinto purtroppo che i giovani sostenitori del governo o comunque oppositori a prescindere del cambiamento, saranno uniti ai galoppini più violenti
della criminalità armata e organizzata. Faranno di tutto per infiltrarsi e in realtà
qualcuno è già con gli studenti, facilmente riconoscibili o subdoli attenti, aspetteranno il momento propizio per accendere la miccia. Non fate come i pesci: non abboccate. Piuttosto organizzatevi anticipatamente: meglio una piazza di qualità che una piazza di quantità, il resto seguirà. Promuovete un Comitato ben allenato di uomini giovani, che tutelino il corteo da ogni possibile minaccia interna e non cadete se riuscite nelle provocazioni.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 22:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli studenti c'hanno ragione da vendere anche loro.
L'unica possibilita' di revisione della riforma Gelmini sta in mano a loro.
Te la voglio proprio vedere la Gelmini che fine avrebbe fatto se gli studenti non fossero scesi in piazza a manifestare il loro dissenso a volte anche in modo violento, e' vero.
Ma di fronte all'egoismo di questi governanti da strapazzo la protesta e' l'unica via per fare arrivare a chi ha in mano le leve del potere, le motivazioni degli studenti con piu' possibilita' ma con minori risorse economiche e strumenti di pressione.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.12.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

continua

"La prospettiva degli Stati generali evidenziò il conflitto di interessi tra il Secondo stato (la nobiltà) e il Terzo stato (che raggruppava tutti i francesi non nobili né ecclesiastici, dalla grande borghesia ai braccianti rurali).

La società era cambiata rispetto al 1614: il Primo Stato (il clero) assieme al Secondo Stato (la nobiltà) rappresentavano solo il 2 per cento della popolazione francese; il Terzo Stato, teoricamente rappresentante del restante 98% e in pratica rappresentante di una fetta crescente del benessere nazionale, poteva ancora essere messo in minoranza dagli altri due, che storicamente avevano spesso votato assieme(sic!)

(...)

Durante la campagna elettorale, nei cahiers de doléances ("quaderni delle rimostranze") venne stilato un elenco dei soprusi a cui era sottoposto ancora il Terzo stato.

I dibattiti riguardarono anche l'organizzazione degli Stati Generali: infatti era tradizione che ogni ordine eleggesse circa lo stesso numero di deputati e che gli eletti di ciascun ordine si riunissero, discutessero e votassero separatamente. Il risultato del voto di ciascun ordine valeva un voto. Questo era il principio del voto per ordine. In questo modo, bastava che i due ordini privilegiati (CASTA E CLERO ndr)votassero nello stesso modo, cioè per il MANTENIMENTO DEI PRIVILEGI, che il Terzo Stato si sarebbe sempre trovato in minoranza.(vi ricorda qualcosa?...ndr)

continua

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 22:44| 
 |
Rispondi al commento

cause della RIVOLUZIONE FRANCESE: (continua)

"In definitiva, le nuove imposte non furono in grado di contrastare il deficit ed il debito pubblico AUMENTO' per tutto il XVIII secolo.

il 3 novembre 1783 il re nominò Charles Alexandre de Calonne Ministro delle Finanze.

Calonne intraprese una politica di spese consistenti, volta a convincere i potenziali creditori della solidità delle finanze nazionali. Durante il suo ministero non si sentiva parlare che di (...) gratificazioni. (ricordate quando il Nano malefico diceva che la crisi era solo psicologica...che tutto andava bene ecc?...ndr)

Le finanze francesi erano alla bancarotta. Secondo François Mignet, i prestiti ammontavano a «milleseicentoquarantasei milioni... e... c'era un deficit annuale di quarantasei milioni(...)

Il 25 agosto 1788 Brienne rinunciò all'incarico e alle finanze francesi fu richiamato Necker, il quale rese pubblico il bilancio del regno. Lo Stato percepiva 503 milioni di lire di entrate contro 629 di spese. Gli interessi sul debito ammontavano da soli a 318 milioni, cioè la metà delle spese. L'opinione pubblica fu molto scandalizzata nell'apprendere che la corte spendeva, in tempi di povertà e fame, 38 milioni in FESTE e PENSIONI per i cortigiani.(sostituite 'cortigiani' con 'parlamentari' ndr)

continua


Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione pacifica.. è una vita che si fanno manifestazioni pacifiche e cosa si è ottenuto??
Le vere conquiste si ottengono solo con il muso duro..è brutto dire questo perchè nessuno vorrebbe la violenza, ma questo è colpa di questo governo sordo alle lamentele della gente che sta diventando sempre più povera e disperata. Se passeggiamo in silenzio faremo il loro gioco, perchè saremmo inoffensivi e loro potranno fare quello che voglio indisturbati.Bisogna farsi sentire con ogni mezzo ormai, anche la violenza.. E' l'unica possa che riescono a sentire questi politici di m3rd4.

andrea Berti 20.12.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli studenti manifestano in modo un pò violento ci sarà pure un motivo. Vuole proprio dire che non ne possono più e che pensare di mandare raccomandate o mazzi di fiori al ministro di turno non serve a un bel niente. Ma allora tutti questi sondaggi settimanali che danno il governo sempre in testa nelle preferenze dal 30 al 40% si può sapere come accidente li fanno e chi intervistano? Non credo che intervistino gli studenti e nemmeno i cassaintegrati di mezza Italia e nemmeno i disoccupati vari. Boh, valla a capire la gente dei sondaggi.

g.n. 20.12.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento

E bravo Marco!
Vai a identificare quelli che alla manifestazione contro la Gelmini ci vanno a volto coperto se sei capace!
Non si sa nemmeno se sono italiani!
I lineamenti non li vede nessuno!
Si riconsocno solo i soliti pirla a volto scoperto che quando li becchi ti fanno una sfilza di nomi che come si diceva una volta:

"ci dai una sberla per farli parlare e due per farli smettere"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.12.10 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma gasparri non era uno di quei fascistelli vigliacconi che negli anni settanta pestavano i ragazzi di sinistra solo quando erano 10 contro uno? Parla di arresti preventivi il babbeo, ma bisogna arrestare il 90% dei parlamentari italiani visto che stanno distruggendo il paese. E non è vero che sono stati eletti dal popolo. Si sono eletti da soli con la legge elettorale dello schizofrenico calderoli, che ha trasformato la repubblica in una monarchia repubblicana, con la complicità di tutti. Sono degli occupanti che vanno sfrattati al più presto possibile. Sono loro i violenti che stanno distruggendo il paese per i loro schifosi interessi personali. Almeno una volta erano di bottega gli interessi, adesso sono ad personam, come tutto. L'ipocrisia di questi bastardi è enorme, come la loro ingordigia.Vogliono risparmiare? Anzichè tagliare le borse di studi licenziono tutti i docenti di religione, 72.000. Siamo l'unico paese al mondo che fa pagare ai cittadini la propaganda di uno stato estero. Sciogliessero le provincie e tutti gli enti inutili. I consigli di amministrazione di tutte le aziende statali, regionali, comunali, privatizzate per modo di dire. Solo per creare posti e sistemare gli scagnozzi trombati e per creare le opportunità di lucrare sulle tasse. Le aziende di stato che truffano il fisco. L'ultima è di questa sera. Pare che l'ENI abbia evaso 1.700.000.000 di euro. Il parlamento non va assaltato, va disinfettato a fondo da tutta questa massa di parassiti, puttane, culattoni, ladroni, mafiosi, piduisti, pitreisti, fascisti, nani e ballerine. In quanto a gasparri facesse qualcosa di serio. Ci facesse sapere chi è quel famoso chiappe d'oro di cui si parla in senato. Almeno si guadagna il pane

Alvaro Frezzini 20.12.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

da Wikipedia:

"Moltissimi fattori portarono alla rivoluzione Francese, in particolare le cause furono di diverso tipo:

Cause sociali: la società francese era suddivisa in tre ordini: Aristocrazia, Clero e Terzo Stato.(leggi Casta, Clero e Poveracci. ndr) Più del 95% della popolazione era però costituito dal Terzo Stato e vi era di conseguenza un forte squilibrio numerico (...)

Cause economiche: la rivoluzione riguardò sia la microeconomia francese sia la macroeconomia. I raccolti andati a male, le carestie ed il clima avverso portarono ad una FORTE INFLAZIONE. Le tasse elevate pesavano sul Terzo Stato (il quale era L'UNICO A PAGARLE) e, dato che non produceva più beni commerciabili, lo Stato non riusciva ad arricchirsi attraverso la tassazione.

La nobiltà (leggi 'La Casta' ndr)si arroccò sui suoi vecchi privilegi, principalmente i diritti feudali, ed esigeva il pagamento di alcune tasse feudali, ormai desuete. Si arrogò anche lo sfruttamento esclusivo di alcune proprietà comunali, delle terre non coltivate o in cui tradizionalmente i contadini poveri potevano far pascolare qualche bestia. Questa situazione era molto malvista dai contadini che reclamavano l'abolizione dei diritti feudali per sollevare la loro miseria.

la riforma fiscale, necessaria per risanare il bilancio statale(...) consistette sostanzialmente nell'incremento della pressione fiscale: all'inizio del secolo, infatti, la principale imposta diretta, la «taglia», pesava SOLTANTO sul popolo. Per aumentare le entrate fiscali Luigi XVI impose tasse ad ogni ceto sociale. Tuttavia, aristocrazie e clero risentirono SOLO IN MINIMA PARTE delle novità fiscali (PROPRIO COME OGGI IN iTALIA...ndr): la capitazione che dal 1701 venne applicata su tutte le teste, in realtà pesava ESSENZIALMENTE SUI NON PRIVILEGIATI (proprio come oggi in Italia...ndr);

CONTINUA

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Quando passava il treno con Mussolini a bordo, a Carrara, il giorno prima, arrestavano tutti gli anarchici ed i sospetti comunisti.
Li rilasciavano il giorno dopo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 20.12.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Milán , solía decir Gio Ponti (1891-1979), es la cosa más italiana de Italia , un lugar en el que "es posible crear el pasado e imaginar el futuro".

http://elviajero.elpais.com/articulo/viajes/Popes/elegancia/milanesa/elpviavia/20101218elpviavje_5/Tes

un bel articolo nel diario el pais che parla della milan che ci fù.

La milan de adesso è la de salvini dove propone nel comune di milano una carrozza dal metro per solo "negri" o della chiusura degli negozzi di kebaq o degli ghisa che prendono a calci la povera gente che dorme sotto i cartoni nelle gallerie perche a la giunta Moratti non piace fare vedere la povertà

e si questo colore grigio lo hanno portato della mano con la destra forcaiola e populista

E già eri bella Milan prima di questi delinquenti di negro/verde

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono una delle tante vittime delle megabollette telecom di circa 2 anni fa. Quelle "gonfiate" dai numeri speciali per intenderci. Dopo aver, al momento del ricevimento bollettona, seguito scrupolosamente le istruzioni del 187, compreso il blocco del rid in banca; 1) la banca ha pagato lo stesso le bollette x ben due volte di seguito, quando io avevo versato le differenze con bollettino c/c; 2) il movimento consumatori mi ha assistito fino alla Corecom dove su circa 1000 euro che mi doveva, la Telecom mi ha offerto circa 250 euro,3) al mio diniego ricevo raccomandata da Telecom che mi consiglia di adire giudizialmente ma...4)..ciliegina sulla torta...Una società di recupero crediti mi invia a distanza di anni 2 e dopo che io ancora oggi non ho ottenuto nessun rimborso x il doppio pagamento,richiesta di euro 500 relativa alle differeze numeri speciali (disattivati subito dietro indicazioni 187 e mai usati).
Ovviamente la minaccia di agire giudizialmente ...
Come posso difendermi da cio'????

liliana c., san benigno canavese Commentatore certificato 20.12.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, in 3, sono morti sul lavoro.
Ed avevavo famiglia.
E non erano poliziotti.
E per meno di quanto guadagna un poliziotto.

antonio d., carrara Commentatore certificato 20.12.10 21:55| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RaiTre
Lucarelliracconta
Le storie che hanno sconvolto il nostro paese

SICUREZZA SUL LAVORO

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html?cid=PublishingBlock-57351f9c-f319-4526-b0a5-da6e19f98d74&%3Bchannel=Rai%2520Due#cid=PublishingBlock-eedb4649-b6c4-4892-a5a9-e2ca63b54bd8

manuela bellandi Commentatore certificato 20.12.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

G8: liberi Balducci, De Santis e Piscicelli
Indagati per l'appalto della scuola marescialli

VIVA L'ITALIA.... POI DICONO CHE LA RABBIA SALE
MA SECONDO VOI C'E' GIUSTIZIA IN ITALIA?
VOGLIONO ARRESTI PREVENTIVI... MA POI CHI LO PREDICA RUBANO SENZA PROBLEMI...

NON HANNO LA FACCIA DA CULO .. DI PIUUUUUUUUUUUUUUUUUUU

franco f. Commentatore certificato 20.12.10 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gasparri:
arrestiamoli prima, così non fanno danni!

ok! ok! ok! giustissimo!

meglio prevenire che curare.....
però mi chiedo allora cosa ci facciano in parlamento:

ABRIGNANI Ignazio
ANDREOTTI Giulio
BERLUSCONI Silvio
BERRUTI Massimo Maria
BOSSI Umberto
BRAGANTINI Matteo
BRANCHER Aldo
BRIGANDI' Matteo
BRIGUGLIO Carmelo
CALDEROLI Roberto
CAMBER Giulio
CANTONI Giampiero
CAPARINI Davide
CASTAGNETTI Pierluigi
CASTELLI Roberto
CATONE Giampiero
CESA Lorenzo
CIARRAPICO Giuseppe
CICCHITTO Fabrizio
COMINCIOLI Romano
CRISAFULLI Vladimiro
CUFFARO Salvatore
CUSUMANO Stefano
D'ALEMA Massimo
DE ANGELIS Marcello
DE GREGORIO Sergio
DELFINO Teresio
DELL'UTRI Marcello
DEL PENNINO Antonio
DEL BONO Flavio
DE LUCA Francesco
DE Luca Vincenzo
DRAGO Giuseppe
FARINA Renato
FASANO Vincenzo
FIRRARELLO Giuseppe
FITTO Raffaele
FRIGERIO Gianstefano
GALATI Giuseppe
GIUDICE Gaspare
GRILLO Luigi
LA LOGGIA Enrico
IAPICCA Maurizio
LA MALFA Giorgio
LAGANA' FORTUGNO Maria Grazia
LANDOLFI Mario
LEHNER Giancarlo
LETTA Gianni
LUSETTI Renzo
MALVANO Franco
MANNINO Calogero
MARGIOTTA Salvatore
MARONI Roberto
MARTINAT Ugo (PDL)
MATTEOLI Altero
MESSINA Alfredo
NANIA Domenico
NARO Giuseppe
NESSA Pasquale
ORLANDO Leoluca
PARAVIA Antonio
PAPA Alfonso
PAPANIA Antonio
PECORELLA Gaetano
PILI Mauro
PITTELLI Giancarlo
PREVITI Cesare
RIGONI Andrea
ROMANI Paolo
ROMANO Francesco Saverio
RUSSO Paolo
SCAJOLA Claudio
SCAPAGNINI Umberto
SCELLI Maurizio
SCIASCIA Salvatore
SIMEONI Giorgio
SPECIALE Roberto
STERPA Egidio
STORACE Francesco
TOMASSINI Antonio
TORTOLI Roberto
VALENTINO Giuseppe
VISCO Vincenzo
VITO Alfredo
VALENTINO, Giuseppe
VIZZINI Carlo
ZINZI Domenico


così, tanto per dire, visto che era meglio "prevenire" anche loro!

il Mandi Commentatore certificato 20.12.10 21:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 50)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di minority, su questo blog si fomenta l'odio razziale.
Si tendera' a generalizzare e fare di tutta l'erba un fascio come al solito
Citatemi un solo sito dove ci sia uno che fa finta di fare l'extracomunitario analfabeta.
Che per giunta dice di essere di sinistra!!!!

ah ah ah!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.12.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento

I sindacati di polizia manifestano ad Arcore “Gasparri pericoloso, la piazza è un diritto”

Le sigle sindacali unite scendono in piazza per protestare contro i tagli al settore imposti dalla finanziaria. E sulle affermazioni del capogruppo Pdl attaccano: "Responsabilità sua se ci fossero nuovi scontri"

“Cosa c’entrano il Daspo e gli arresti preventivi invocati da Gasparri? Manifestare è un diritto. Poi se noi scopriamo che qualcuno si è macchiato di qualche reato lo perseguiamo, punto”. Parola dei poliziotti che stamane sono tornati ad Arcore, davanti alla villa di Silvio Berlusconi, per protestare contro i tagli del governo al loro settore.

La rabbia è tanta, e questa volta sono i poliziotti a scendere in piazza. La quasi totalità delle sigle sindacali di polizia si è riunita davanti a villa San Martino, per protestare contro la manovra finanziaria e le promesse “mai mantenute” di questo governo. “Per il prossimo triennio i nostri salari non potranno superare quelli percepiti nel 2010”. E’ Alessandro Pisaniello del Siulp a chiarire quanto sia critica la situazione: “A fronte di una riduzione del personale da 106 a 96 mila unità, ogni poliziotto avrà più lavoro, ma una volta raggiunto il tetto del 2010 – spiega Pisaniello – straordinari, notti e missioni non verranno più remunerati”. E conclude: “Come se non bastasse, ai passaggi di qualifica non corrisponderà un equivalente adeguamento dello stipendio”.

Il contratto degli operatori di polizia per gli anni 2008 e 2009 è stato firmato lo scorso settembre, e nell’accordo era previsto anche il pagamento degli arretrati entro il mese di novembre. “Sono riusciti a non rispettare la loro stessa firma – attacca Maccari del Coisp – nonostante le parole di Maroni e l’emendamento col quale avevano promesso di difendere le nostre buste paga”...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/20/i-sindacati-di-polizia-manifestano-davanti-ad-arcore-gasparri-pericoloso-la-piazza-e-un-diritto/82894/


straquoto travaglio.
chi propone che un corteo di ragazzi debba fare la rivoluzione e' senz'altro in malafede ed e' o un esaltato o sta dall'altra parte.
chi vuole fare la rivoluzione, che si armi di un buon fucile di precisione, aspetti un obiettivo, spari e se ne assuma la responsabilita', ma mai stuzzicare ragazzi a diventare teppisti. non dico che il sistema del fucile vada attuato, naturalmente, ma che il corteo che arriva e spacca tutto e' una cag..ta pazzesca.
anche alla fine degli anni sessanta e nei primi anni settanta (c'ero) non si agiva cosi'. al limite si rispondeva ad attacchi della polizia, ma non si partiva mai prima e non si dava mai un motivo alla polizia di attaccare, anche se adesso la storia ce la vorrebbero raccontare in un altro modo. e quando succedeva il contrario, cioe' atti di vandalismo etcetc. erano sempre di provocatori, successe cosi' anche in alcune manifestazioni di musica d'avanguardia che avvenivano a quei tempi al palazzo dello sport della mia citta', viste male dalla destra e terminate proprio a causa di certe situazioni provocate da gruppi di provocatori fascistoidi vari organizzati.
a quei tempi ad es a milano esistevano i katanga, studenti addetti al chiamiamolo cosi' servizio d'ordine, ma che partivano solo quando il corteo veniva attaccato dai baschi neri, il gruppo scelto di polizia di padova addetto al pestaggio, mai per fare teppismo.
al limite a un certo punto si rispondeva agli attacchi, ma mai si attaccava per primi. anche perche' ma 'ndo vai?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.12.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Studenti in piazza il 22 dicembre, poliziotto scrive una lettera aperta: "siamo dalla vostra parte"

20 dic - «Sento il bisogno di scrivere queste due righe rivolgendomi allo studente che mercoledì andrà in piazza».

Inizia così un'appassionata "lettera aperta" che Maurizio Cudicio, poliziotto in servizio alla Questura di Trieste, scrive agli studenti che si sono dati appuntamento in piazza a Roma il 22 dicembre, in occasione della votazione in Senato del Ddl Gelmini sulla riforma dell'università.

«Io poliziotto, sono figlio e padre e quando finisco di lavorare torno a casa dalla mia famiglia. Mia moglie mi chiama al cellulare e mi dice di non fare tardi che la cena è quasi pronta. Io contento la tranquillizzo e le dico che tornerò prima possibile. Passano le ore e mi ritrovo in ospedale con la testa rotta. Studente, mi rivolgo a te, io sono consapevole che non sei stato tu, tu hai tutte le ragioni del mondo di manifestare per i tuoi diritti, ma quello che non sai forse è che noi poliziotti siamo con voi, siamo dalla vostra parte e non siamo contro nessuno».

«Noi rappresentiamo lo Stato quando ci vedete in strada - continua la lettera -, ma credimi siamo orgogliosi di farlo, noi amiamo il nostro lavoro ma siamo in piazza anche per voi. Non siamo lì per divertimento e facciamo di tutto, credimi studente, di tutto, per evitare che qualcuno si faccia male.Certo gli ordini sono ordini e noi siamo obbligati ad eseguirli, ma sappiamo benissimo dove dobbiamo fermarci per il bene nostro e vostro»...

http://www.grnet.it/polizia-di-stato/97-polizia-di-stato/2198-studenti-in-piazza-il-22-dicembre-poliziotto-scrive-una-lettera-aperta-qsiamo-dalla-vostra-parteq.html

manuela bellandi Commentatore certificato 20.12.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, MERCOLEDI' O PORTATE LA COSTITUZIONE O PORTATE DEI FIORI, lasciateli a bocca asciutta.

Paolo R. Commentatore certificato 20.12.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Genitori e cortei: «Tenere i figli a casa?
Piuttosto andiamo tutti con loro»
I coordinamenti di padri e madri di studenti replicano
a Gasparri: «Il 21 veglia di sostegno ai ragazzi»

ROMA - «Siamo vicini ai nostri figli, e andremo alla manifestazione di mercoledì insieme». Carla Spaziani è una delle mamme del Coordinamento scuole secondarie di Roma, un'associazione che, insieme ad altre, reagisce decisa all'invito di Maurizio Gasparri a «tenere a casa i figli».
«Con gli altri genitori – continua Carla – ribadiamo la vicinanza agli studenti, mandando nel contempo un messaggio di cautela: ragazzi non vi fate strumentalizzare, né dalla politica né da chi cerca gli scontri in piazza». I genitori del Coordinamento stanno organizzando una «veglia per martedì 21, iniziativa pacifica di sostegno al movimento studentesco».

«PARLIAMO CON LORO» - «Il nostro no alla violenza è deciso – conclude Spaziani – C’è dialogo tra genitori e figli, parliamo con loro prima delle manifestazioni e lo faremo anche questa volta». Tra le cautele, le mamme si schierano: «Se gli studenti vorranno noi saremo con loro», dice Maila Mariani mamma di uno studente del liceo Augusto....


continua:

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_dicembre_20/enitori-in-piazza-con-studenti-figli-181112894303.shtml

manuela bellandi Commentatore certificato 20.12.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Roma, dalla storica sezione dell'Msi di piazza Tuscolo scompare l'insegna del 'Secolo d'Italia'

Roma - (Ign) - Dopo quarant’anni di permanenza è stata sostituita con quella di Realtà Nuova e dei tre quotidiani di centrodestra vicini al Governo Berlusconi, 'Il Tempo', 'Libero' e 'Il Giornale'. Gramazio: ''Torni sulla retta via, alle sue antiche origini''...

anib roma Commentatore certificato 20.12.10 21:05| 
 |
Rispondi al commento

O.T:
La C(h)hicca rilancia il nucleare: spot vigliacco!!!

http://www.youtube.com/watch?v=R29l7GkBl64&feature=player_embedded

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 20.12.10 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Tutto dipende da che tipo di generazione é questa che cerca di farsi sentire, se con sorpresa decide di tagliare con la cultura del passato e sperimentare qualcosa di mai visto prima d´ ora, tipo la ricetta Monicelli, o se rivolta a continuare in modo perpetuo la cultura fantozziana, fatta di falliti tentativi di guadagnare un briciolo di dignitá, poi conseguentemente pagati in maniera sproporzionata.

Per la prima strada ci vogliono logiche nuove, sorprendenti e incomprensibili alle generazioni passate, un´ energia rivolta ad alimentare la voglia di abbattere la plutocrazia a qualsiasi costo e ristabilire la Costituzione, correggere gli abusi di potere e affermare la democrazia partecipativa, la decrescita, il rispetto per l´ ambiente e una societá a misura d´ uomo.

Per la seconda strada tantovale paradossalmente dare ascolto a quei due neuroni, auto-arrestarsi e fare lo sciopero a casa che fa anche freddo, che poi se ci si arrabbia e viene fuori un casino si fa anche un piacere politico al papi delle minorenni.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 20.12.10 20:43| 
 |
Rispondi al commento

...F.O.che protestano,studenti,precari,ricercatori
disoccupati...insomma, siamo un MAREA di disperati
in ostaggio di un CONGREGA di mascalzoni...
...se veramente vogliamo SALVARE il NOSTRO PAESE e non solo il nostro orticello...

...ORGANIZZIAMO :

...UNA,UNICA,PACIFICA...UNITA MANIFESTAZIONE!!!...

(utile e gradita la presenza di qualche vipssss)

anib roma Commentatore certificato 20.12.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

No no, proprio minority e basta!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 20.12.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho l'autoradio su radio24 e la sera mi capita di sentire Cruciani.

Al pari di Grillo non m'interessa assolutamente cosa dice ne lui ne di Parenzo che è collegato con la trasmissione.
M'interessano invece le opinioni degli ascoltatori anche se non capisco perché lo chiamino.

Non ho mai udito persona più maleducata. Debole con i forti massacra i suoi ascoltatori non facendoli parlare, offendendoli affermando che dicono sciocchezze, hanno fissazioni.
Ma come si permette?

Mi ha fatto persino apprezzare Barbareschi che l'altra sera gli ha chiuso il telefono in faccia.

Se questa è la classe giornalistica......

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 20.12.10 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non erano i fascisti che arrestavano le persone in anticipo per prevenire problemi (vedi gli anarchici arrestati in vista di una visita delle grandi cipolle di stato in piccoli centri)?
E poi in base a che si arresta una persona? In base alla possibilita` che forse possa commettere un reato?
Ma il codice penale lo prevede?
Mi pare proprio di no! Ma non ci rendiamo conto che questi stanno instaurando il fascismo in maniera nemmeno tanto velata?

Daniela Giangrande 20.12.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento


Quando vuole funziona il Tribunale di Milano:

25 Case promesse agli extracomunitari perchè
le promesse vanno mantenute e non solo sfruttate
per l'occasione, sindaco Moratti.

Ho sentito bene: indagati alcuni dirigenti italiani ENI
per avere evaso più di un miliardo di euro? No, devo essere stanco, non è possibile.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto con i miei occhi: corteo studenti a Genova, 4 ragazzi mascherati ribaltano bidoni immondizia ,tra parentesi c'erano più poliziotti in assetto antisommossa che studenti,gli altri manifestanti si sono ribellati a questi quattro fessi,li hanno allontanati ed hanno rimesso a posto i bidoni immondizia che erano stati lasciati in mezzo a via XX settembre.
Comunque il signor La Russa ed i suoi compari me li ricordo alla fine anni 70 ed inizio anni 80 a Milano in via Mancini quando "sprangavano" i ragazzi anche solamente vestiti in maniera diversa da come loro volevano (intesi di sinistra). Ora me lo vedo in televisione che grida "vigliacchi" agli studenti che almeno manifestano per un futuro migliore e non per un ideologia fascista. Il Daspo datelo a questi politici vergognosi!!

Barneypanofsky 20.12.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Il panettone o il pandoro a natale lo mangiano tutti.
Quelli che ,si diceva,non lo dovevano mangiare faranno indigestione.
Torno,scusate,a ribadire la necessita' di vedere Beppe a qualche trasmissione televisiva.
E' una necessita',per me,di primo grado.
Vedere e sentire loschi malfattori politici mi fa venire il vomito,nessuno(poche le eccezzioni),riesce a controbattere quello che di blasfemo dicono.
I non informati,che sono tanti,prendono per verita'quello che sentono e dopo vagli a spiegare che quello che hanno sentito sono palle.
I media su questo ci sguazzano.
Grillo facci un regalino:fatti vedere in tv.

CARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 20.12.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

altre "persone" eseguivano gli arresti preventivi , si chiamavano pinochet , videla (nel suo famoso garage olimpo), franco , hitler ,stalin ecc. ecc. insomma dei dittatori feroci e assassini. Avere l'arresto preventivo e' l'ultimo salto verso una dittatura che abbiamo gia' mediante la partitocrazia. Forse non tutti sanno che anche nell'unione sovietica si tenevano le elezioni ed erano piu' libere delle nostre. I comitati di fabbrica designavano i loro rappresentanti che eletti designavano i deputati al politburo ... tanto poi stalin faceva il cazzo che voleva. A noi manca solo l'arresto preventivo , a seguire poi un po di tortura e magari un po di desaparecidos e poi l'argentina e' copiata. angelo mora

angelo mora 20.12.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruori tema / dopo le odierne affermazioni di Ratzinger)

Caro Ratzinger "la morale cessa di esistere" quando la tua chiesa appoggia collusi con mafia e andrangheta, piduisti, pitreisti e vecchi frequentatori di minorenni.... o no ???

A proposito Balducci è ancora "gentiluomo di sua santità"??

Mario ., Cesena Commentatore certificato 20.12.10 19:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' dal 1948 che in Itaglia si parla di possibili rivoluzioni.
Invece, niente. E sapete perchè?
Per farla sono necessarie almeno 2 condizioni: la disperazione e le palle.
Io credo che la disperazione oggi non sia poi così diffusa, e le palle ancora meno.

Il golpe, quello sì sta riuscendo a meraviglia.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WIKILEAKS: il ministro degli esteri GIANFRANCO FINI nel 2005 ha contribuito a insabbiare le indagini su CALIPARI, assassinato dagli YANKEES in IRAK mentre era in missione di STATO (il caso SGRENA).

non c'è mai FINI al peggio...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 20.12.10 19:28| 
 |
Rispondi al commento

GHHH...GNN....GUUUU...NGHE....NGHE....ALLE MANIFESTAZIONI ASSASSINI...STATE A CASA...GENITORI....RAGAZZI...HOHONGHGNU...NGH...NGH...RGHOOOO...URGHHH...GNE...GNE...ARRESTARE PRIMA...ARRGHH....GHHHHH...NGNEGNE...NNNNGH...

esternazione tipo del minorato Gasparri

Renzo Coscia 20.12.10 19:27| 
 |
Rispondi al commento

MONZA, 20 dicembre 2010
Un centinaio di agenti di polizia di stato e penitenziaria, guardie forestali e vigili del fuoco mascherati da Berlusconi, hanno manifestato davanti a Villa San Martino, ad Arcore, per protestare contro i tagli alla sicurezza.SI TEMONO SCONTRI CON LE ESCORD CHE EFFETTUANO SERVIZIO DI SICUREZZA ...

panino.A. 20.12.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento

MONZA, 20 dicembre 2010
Un centinaio di agenti di polizia di stato e penitenziaria, guardie forestali e vigili del fuoco mascherati da Berlusconi, hanno manifestato davanti a Villa San Martino, ad Arcore, per protestare contro i tagli alla sicurezza.


Va bene la protesta, anzi va benissimo. Però vorrei capire perché ogni volta la loro manifestazione avviene fuori l’antro del tiranno.

Perché non vanno a Roma fuori alle sedi istituzionali, come fanno tutte le altre categorie di lavoratori, se i motivi delle proteste sono le stesse?

Probabilmente, conoscendo bene certi loro colleghi fanatici e violenti, hanno paura di essere manganellati pure loro…

Franco F. Commentatore certificato 20.12.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Elena Pinciroli dai su facciamo la pace!

poi sai non mi piace fare così

ma purtroppo frecuentandomi ti convertirai al grillismo .... lo sò ;)

sai una festa qui una festa là gente dal rostro pulito simpatica, brillanti poi ti senti conquistata e ZacccccccccCCCCCCCC

non voti più al nano ne a bossi.

sai è come bere asenzio poi ti senti volare, sei felice e voti anche a dipietro e sogni in vederlo al nano in gallera

sogni che facciamo solo noiiiiiiiii ;;))

ma quello dopo il bicchiere numero 15 dal verde liquore

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'OT.

Beppe, Movimento 5 Stelle... ho letto il post di fianco su FAssino candidato nella "anche mia" Troino...

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

Cosa abbiamo fatto di male????

Perchè non contattate Raphael Rossi, quel ragazzo (lo dico per la mia età) che in AMIAT si è schierato contro l'acquisto di apparecchiature costose ed inutili, ha denunciato un tentativo di corruzione, ed è stato lasciato a casa?
Quello che all'appuntamento per contrattare la tangente c'è andato indossando il registratore piazzato dagli inquirenti!

quello della puntata di Report!

Perchè il Movimento non candida un torinese che (CASO UNICO!!!!) ha detto no allo schifo generale, pagando con la perdita del proprio posto di lavoro e l'isolamento generale (DEVE PAGARSI LE SPESE PROCESSUALI DA SOLO!)

Io volantinerei per mezza Torin a suo favore.

Perchè non provate a contatatrlo!? E' una perla rara!

M Boschiazzo 20.12.10 19:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sapete secondo me come finirà Mercoledì 22 Dicembre 2010 in occasione della manifestazione contro il decreto Gelmini?
Ci saranno di nuovo scontri di piazza, e si rivedranno di nuovo le stesse tristi scene del 14 dove ci saranno nuovamente cittadini Italiani esasperati per la precaria situazione economica-sociale in cui vivono che si scontreranno contro altri cittadini Italiani esasperati anch'essi per la precaria situazione economico-sociale.
Quale sarà il risultato di questi scontri che produrranno soltanto danni alla città e di conseguenza ai cittadini che non hanno colpa?
Che i FASCISTI del governo urleranno "a lupo a lupo" e approfittando di tutto ciò legifereranno nuove restrizioni contro pubbliche manifestazioni con la scusa di fare repressione ai "black block", tutto ciò con la benedizioni di milioni di elettori ignoranti che interpreteranno la repressione come punto di forza del governo FASCISTA protettore dell'incolumità degli italiani.
Il ddl Gelmini passerà e alle prossime elezioni verrà rieletto berlusca e tutta la schiera di ballerine, lecchini e protettori che lo hanno fino ad ora lasciato distruggere piano piano la democrazia in italia.
SONO TROPPO PESSIMISTA? Forse, ma se continuiamo così sono sicuro che saremo la Bielorussia del futuro prossimo.
Hasta la Revolucion!

maurizio b., porto empedocle Commentatore certificato 20.12.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

continua

Addirittura le sue ossessioni (Pacelli ndr)raggiunsero il parossismo quando la repubblica tedesca vide l’avvento al governo di una maggioranza socialista nel 1919: siccome per egli, da nunzio apostolico, sarebbe stato «indecoroso» chiedere udienza al presidente della Repubblica dei Consigli di Monaco di Baviera (in quanto ebreo bolscevico), mandò il suo uditore. E dopo l’anticamera che il suo collaboratore dovette fare per essere ricevuto, Pacelli scrisse a Roma che «…a capo di questo gruppo […] vi è […] una giovane russa, EBREA, divorziata, che comanda da padrona. Ed a costei la Nunziatura ha dovuto pur troppo inchinarsi per avere il biglietto di libero passaggio!». Non stupisce che un uomo di tal fatta arrivasse a tollerare - se non a caldeggiare apertamente - l’avvento di un Hitler al potere, purché fossero salvaguardati i diritti dei cattolici tedeschi e si ponesse un argine al comunismo avanzante nonché all’eccessivo potere che gli EBREI avevano conseguito.

http://www.uaar.it/ateismo/opere/55.html

continua

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 19:03| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe tanto
manifestare
in tenuta antinfortunistica 626
giubbotti in kevlar, caschi con visiera, anfibi con puntale in acciaio marroni o scamosciati..

ma non si può..

psichiatria. 1 20.12.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

su mercoledì TRAVAGLIO ha ragione.
la violenza farà il gioco di B. e della sua cosca.

ma ha omesso un'ipotesi che non scarterei a priori: che i ragazzi riescano a entrare nei palazzi.
allora per la casta saranno...cazzi.

p.s.: nel complesso oggi TRAVAGLIO m'è proprio piaciuto.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 20.12.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasparri, La Russa, Mantovano, Maroni, Alfano:

CONCERTO GROSSO PER TAZZE DA CESSO.

Tonj Coccjo 20.12.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

I 'POLITICI' che piacciono a 'certa' chiesa:

"Le prove generali di joint-venture Vaticano-nazismo si tennero nel 1936, quando la Chiesa Cattolica si schierò contro la Repubblica spagnola e A FAVORE DEL GOLPE(!!!ndr) del caudillo Francisco Franco, aiutato militarmente anche dal governo fascista italiano e quello nazista tedesco. Aiuto del quale lo stesso Hitler ebbe a pentirsi ben presto, di fronte allo squallido spettacolo che di loro stessi diedero sia Franco che la Chiesa spagnola: il dittatore tedesco definirà quello spagnolo «un regime di plutocrati sfruttatori in combutta con i preti» per arrivare a dire alfine «In Spagna, tra i cosiddetti “rossi” c’erano pochissimi comunisti […] Se fossi stato al corrente della realtà dei fatti non avrei mai consentito che nostri aerei venissero usati per uccidere degli affamati e per ripristinare i privilegî medievali dell’aristocrazia e del pretume spagnolo». Ulteriore testimonianza del fatto che, lungi dal subire il nazismo, il Vaticano lo cavalcò per conseguire i suoi più turpi obiettivi.

http://www.uaar.it/ateismo/opere/55.html

(continua)

......

E noi ci meravigliamo che la chiesa appoggi Berlusconi?

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Quel ragazzo che ha colpito col casco devo dire che ha avuto culo a non trovare gente disposta a linciarlo dopo quel che ha fatto! Qua a furia di dire no alla violenza si finisce per soccombere davvero! La politica regna proprio per questo! Il cittadino non si ribella...e perchè mai ehh bisogna usare la violenza! Cosi si fa il gioco di chi te lo mette in culo! Più passa il tempo e più mi mancano le parole!

fulgy f., torino Commentatore certificato 20.12.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Marco e grazie.
Quando citi la frase di un celebre film :"Sei solo chiacchere e distintivo". Chi ti viene in mente nella scena dell'opera quando al capone piange,dopo aver saputo che uno dei suoi peggior nemici era stato GIUSTIZIATO.
Vediamo in quanti sono CAPACI di rispondere.

Pino D'albero Commentatore certificato 20.12.10 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel frattempo, la lotta continua…

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.12.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

oggi dopo un anno ho fatto pace con MARCO TRAVAGLIO.
per le parole che ha detto su SAVIANO.
tanto di cappello.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 20.12.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Sin dal titolo («La Chiesa non fa politica ma sui valori dei cattolici non si tratta») cadono le braccia e si ha la certezza che i porporato e i suoi pari vivano sulla luna o siano soliti sniffare incenso che gli annebbia la vista e la logica. Se il continuo interventismo cardinalizio e papale non è politica – e dei bassifondi, per giunta – mi chiedo come si possa ragionare con questa gente che nega anche l’evidenza. Mi chiedo se le cattive frequentazioni di uomini perversi e bugiardi che fondano la loro azione sulla falsità strutturata come sistema e metodo politico, non abbiano influenzato sua eminenza fino al punto da fargli assimilare lo stravolgimento non solo della verità, ma dei fatti crudi e nudi da non rendersene conto. Occorre una lunga terapia disintossicante perché il virus del berlusconismo ha avuto il sopravvento sull’aspersorio.

Liberamente tratto da:
http://temi.repubblica.it/micromega-online/il-cardinale-bagnasco-la-chiesa-non-fa-politica-amen/

A firma di Don Farinella.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 20.12.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Elena pinciroli è una donna brutta ;(

La donna padana è brutta non è solo ha una deformazione estetica per causa della mancanza di minerali della dieta polentistica padana

Ma le padane leghisti sono brutte per loro stato d'animo sempre deprezo, insosdisfato, monotono, senza colori.

DONNE PADANE TROVATEVI UN BEL NEGRO!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima vera e duratura Rivoluzione avviene con il cambio delle coscienze. Di certo la violenza non serve se non a ripetere gli stessi errori del passato. Vogliamo davvero essere uguali "nel peggio"? No di certo! Allora bisogna isolare chiunque voglia "usare le mani" perché in quelle mani si decide per tutti e questo è sbagliato!

Ezio C. Commentatore certificato 20.12.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Voi pensate che... "quella gente" si lascerebbe fermare dall'esibizione di una costituzione? Ma dove siete cresciuti per credere a queste cose?

RIVOLGETEVI AD UN ESORCISTA, ALLORA!

Max Stirner


Caro Travaglio

come ha scritto qualcuno, lei parla con la pancia piena. Io guardo questi ragazzini di 20/25 anni... e ripenso alle mie superiori in un istituto tecnico di provincia.

Quando facevi un istituto trecnico perchè appena uscito avresti trovato lavoro.

Ho fatto ragionieria, e così è stato (rigorosamente dopo la leva militare).

Oggi questi ragazzi escono dalle superiori ed hanno davanti un lavoricchio a tempo determinato ad una cifra tale che pagarsi un bilocale, in provincia, il vitto, le bollette e l'utilitaria scassata diventa impossibile.

E l'impiego del cavolo che trovano da commesso in qualche centro commerciale, o fai da te!

Una volta entravi con uno stipendio basso, ma se ti sbattevi potevi pensare (come il buon Dio ha riservato a me) di guadagnare un pò di più.

Oggi che carriera, che avanzamento vuoi fare?? Se metto bene i Plasmon negli scaffali, diventerò "responsabile posizionamento biscotti nel settore prima infanzia"??

Non è il sacrificio e la gavetta dei primi anni di lavoro a spaventare. Quella l'abbiamo fatta quasi tutti. E' il fatto di DOVERLA FARE PER 45 ANNI!!

E gli universitari? Peggio ancora! Fanno la stessa fine, ma con 5 anni in più di studio!

Ho un figlio di 5 mesi e già lo piazzo davanti ai cartoni animati in lingua inglese. Io e mia moglie ci diciamo: abituiamolo, dovrà lasciare il paese per vivere.

cazzo! Non è violenza questa? Non era una violenza quando 20/30 milioni di Italiani se en andarono a fare i braccianti nelel Americhe perchè pezzenti?

CI RISIAMO! Ma nelle Americhe hanno già i loro pezzenti, e non ci vogliono più, l'AMERICA E' FINITA!

Stiamo affondando, non abbiamo via di fuga, i ns ragazzi non vedono spiragli. Voi politici, giornalisti, economisti, star televisive, amministratori pubblici... STATE COL KULO AL CALDO!
E fate la morale! e vendete libri

Parlate di meno di questi ragazzi, e cercate di essere in strada con loro! Non ho visto un "VIP" in strada con loro! Cazzo!!

M Boschiazzo 20.12.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

«Il doppio colpo di Manuel»

Spunta sul web un altro filmato che mostra che in precedenza un altro ragazzo è stato colpito con il casco


MILANO - Ha fatto appena in tempo ad autodenunciarsi che sul web spuntano altre immagini di una seconda aggressione che puntano il dito su di lui. Manuel De Santis, il ventenne pizzaiolo precario, che ha già ammesso di aver rotto il naso ad un quindicenne nel corso del corteo di Roma del 14 dicembre, apparirebbe in un nuovo video, ripreso da altra angolazione, nel quale sarebbe stato immortalato nel colpire, sempre con il casco, un altro manifestante. L'obiettivo della telecamera è puntato in via delle Botteghe oscure. Sono le 12 e 30. I fotogrammi sono stati girati casualmente da un videoamatore e postati sul sito dei filosofiprecari. La versione integrale del video mostra l’aggressione al quindicenne, Cristiano, al minuto 2:47 ma prima ne mostra un'altra, al minuto 1:20. In quest'ultima si vede un ragazzo che appena lanciato un fumogeno viene raggiunto alla testa da un colpo di un casco brandito da un giovane somigliante a Manuel De Santis.

http://www.corriere.it/cronache/10_dicembre_20/manuel-secondo-colpo-casco_77c416b6-0c4f-11e0-939a-00144f02aabc.shtml

liliana g., roma Commentatore certificato 20.12.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ELENCO PARLAMENTARI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA

Marcello Dell’Utri (senatore FI e membro del Consiglio d’Europa):
Condannato definitivamente a 2 anni per frode fiscale e false fatturazioni a Torino (false fatture
Publitalia); ha patteggiato 6 mesi a Milano per altre vicende di false fatture Publitalia.
(attualmente condannato anche in Appello per Mafia)

Cuffaro Salvatore detto Totò
Condannato in Appello per mafia

Giampiero Cantoni (senatore FI):
Come ex presidente della Bnl in quota Psi, inquisito e arrestato per corruzione, bancarotta
fraudolenta e altri reati, ha patteggiato pene per circa 2 anni e risarcito 800 milioni.
Enzo Carra (deputato Ulivo):
1 anno e 4 mesi definitivi per false dichiarazioni al pm su tangente Enimont.
Paolo Cirino Pomicino (deputato Democrazia Cristiana - Partito Socialista):
1 anno e 8 mesi definitivi per finanziamento illecito tangente Enimont, 2 mesi patteggiati per
corruzione per fondi neri Eni.
Marcello De Angelis (senatore AN):
Condannato in via definitiva a 5 anni di carcere per banda armata e associazione sovversiva
come elemento di spicco del gruppo neofascista Terza Posizione.

(SEGUONO I NOMI DI MOLTI ALTRI PARLAMENTARI).

http://www.beppegrillo.it/documenti/parlamento_pulito.pdf

.............

La cosa che mi faceva un pò impressione durante gli ultimi tragici fatti di Roma era vedere i poliziotti SCHIERATI PER DIFENDERE TUTTI QUESTI CONDANNATI dai CITTADINI da cui sono invece pagati!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Nulla vieta che durante la manifestazione di mercoledì si chieda con forza l'arresto preventivo di Zanna Bianca Maroni.

Unico condannato per resistenza a pubblico ufficiale in via definitiva e dunque soggetto a rischio di reiterazione di reato.

Per quanto riguarda i mostriciattoli di Larussa e Gasparri (con rispetto parlando) l'unica è non cagarli salvo non vi mettano le mani addosso.

La Gelmini non merita rispetto, una "sciaquetta" dalla moralità doppia.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/20/nuove-immagini-sullaggressione-al-quindicenne/82846/
Come si può vedere dal filmato, ne aveva colpito già un altro.

Sara Taddei, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo studente ad Annozero ha citato FINALMENTE i 13 e più miliardi di euro che il governo sta spendendo per comprare CACCIABOMBARDIERI. Il ministro fascista s'è incazzato ancora di più perchè sputtanato in diretta, e pure il "giornalista" e quella cacca di Casini sono andati in panico immediato, e hanno obiettato che i lavoratori di finmeccanica devono lavorare. Allora com'è sta storia, si deve salvaguardare il lavoro di chi produce ARMI DA GUERRA mentre tutti gli altri possono morire di fame?
Bisogna costruire spazi estesi dove gli studenti universitari possano dire la loro. Trasmissioni intere se necessario, altro che essere interrotti dopo meno di due minuti da uno squadrista fascista che ti insulta e ti da del terrorista.
VIVA GLI STUDENTI, VIVA LA CULTURA

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 20.12.10 18:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

armiamoci di costituzione,mettiamola in culo a gasparri e al suo cervello disabitato

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: Non capisco le manifestazioni contro la riforma!
Mi sa che il duomo in faccia non è bastato ancora sei duro di comprendonio! Non hai capito che te ne devi andare affancuuuuuuuloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 20.12.10 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Condivido solo a metà quanto ci dice oggi Travaglio sulla violenza. Se è verosimile l'analisi sulle aspettative di violenza da parte del Potere è anche vero che da che mondo è mondo il Potere ha paura della gente arrabbiata specie quando è tanta. Tiranni e governi nella storia sono stati abbattuti o da guerre vere proprie o dalla collera della gente. La paura, l'incapacità di far fronte alla piazza, è una delle condizioni di fragilità di ogni regime. Vedi anche gli anni '70 in cui la piazza incuteva un sano timore perchè esprimeva rabbia organizzata. Sarebbe anche ora di chiedere a gran voce che gli agenti dei reparti-killer in ordine pubblico abbiano dei segni/numeri di riconoscimento visibili affinchè si possa esercitare deterrenza e attenzione democratica anche nei confronti dei violenti in divisa che non devono sentirsi impunibili per i loro eventuali eccessi.

Fab 20.12.10 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Senti Cardinale Bagnasco...perchè non esci almeno per un pò dalle stanze paludate e PIENE DI ORI del Vaticano, dove tutti ti riveriscono e sono pronti a dirti molti "Si Eminenza...ai Suoi Ordini Eminenza..." e non vieni a confrontarti CON NOI QUI SUL BLOG?

Cosi da sentire da vicino COSA PENSANO VERAMENTE tanti 'Figli di Dio' del tuo e dei tuoi viciniori confratelli, modo di intendere cosa siano 'i valori non trattabili' di Cristo CHE FORSE NON SEMPRE COINCIDONO CON I VOSTRI????

O hai PAURA di un VERO CONFRONTO con persone che non siano i soliti 'YES-MAN' di cui amate circondarvi?

Purtroppo DUBITO che tu abbia questo CORAGGIO, Cardinal Bagnasco.

Ma sarei felice di sbagliarmi.

Dino Colombo Commentatore certificato 20.12.10 18:08|