Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Parlamento delle vacche

  • 631


Il_mercato_delle_vacche.jpg

Scilipoti è un giuda? No è un signor nessuno, un semplice parlamentare. Chi lo conosceva prima del suo "passaggio" al Pdl alzi la mano. E' una scoreggia venuta dallo spazio profondo come quasi tutti i deputati e i senatori messi lì ("scelti") dai padroni dei partiti, di TUTTI i partiti. Qui non si possono più fare sconti a nessuno. In Parlamento non ci sono vergini e neppure extravergini. Si parla di mercato delle vacche, ma sono le stesse vacche che ne parlano, a partire da Casini per arrivare a Fini.
La legge elettorale voluta dal centrodestra e benedetta dal centrosinistra di Prodi per due anni ha eliminato l'elezione diretta del candidato e ha creato le aziende della politica che hanno come ricavi i soldi pubblici e nessun costo. Tutto profitto. Aziende perfette per farsi i cazzi loro. Ci sono l'amministratore delegato che decide per tutti, il capo del personale che recluta i dipendenti, il tesoriere che amministra i finanziamenti pubblici, il responsabile della comunicazione che gestisce i giornali di partito, eccetera, eccetera. I dipendenti sono scelti tra gli amici, i parenti fino al terzo grado (mogli in prima fila), i fedelissimi, i portatori di pacchetti di voti, le amanti, i condannabili alla ricerca di immunità, i compari, i raccomandati. Un'umanità gaudente eletta PRIMA delle elezioni, a tavolino. Il nostro voto non vale nulla. Qualcuno si fa eleggere comprando lui stesso il seggio, per investimento o per vanità, di questo non ho le prove, ma sono più che plausibili un paio di milioni di euro per diventare senatore, un milione e mezzo per diventare deputato.
Il 14 dicembre si vota pro o contro Berlusconi, il grande corruttore, a cui do un consiglio disinteressato, quello di saltare da solo prima di essere buttato di sotto dagli altri. Il 14 si leveranno alti nel cielo di Roma i muggiti delle vacche, più che un Parlamento sarà un'enorme stalla. Le vacche voteranno, si indigneranno, si daranno qualche cornata, ma per finta. Terminata la farsa rimarrà il letame. Un Parlamento incostituzionale, auto eletto, con più di cento tra condannati e inquisiti, celebrerà in anticipo il Santo Natale. Nel presepe profano di Montecitorio ci saranno però solo le vacche, il resto, dal Bambin Gesù alla democrazia, lo hanno fatto sparire da tempo.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

11 Dic 2010, 16:39 | Scrivi | Commenti (631) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 631


Tags: Berlusconi, Casini, Fini, legge elettorale, mercato delle vacche, Parlamento, Prodi, Scilipoti

Commenti

 

It is posed in other language so i have to translate it to read. it was good one thanks.

RickyJ 03.06.15 07:10| 
 |
Rispondi al commento

foto mi fa ridere

gurpreet 24.04.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento

IO PENSO CHE UN PROBLEMA CHE NON SI PARLA MAI SIA QUELLO DELLE PENSIONI AGLI INVALIDI.GENTE CHE NON E PIU IDONEA AL LAVORO CHE VIENE MORTIFICATA. UNA MIA AMICA COLPITA DA SCLEROSI MULTIPLA 3 RICOVERI SI ALZA ALLE 4 DEL MATTINO PER ANDARE A FARE PULIZIE. CAMMINA ANCORA, MUOVE LE MANI 50% DI INVADILITA. IO SONO MESSO UGUALE DAL 98 CHE HO AVUTO 80% HO CHIESTO L'AGGRAVAMENTO 3 VOLTE MI E STATO RESPINTO. MANGIO 11 COMPRESSE AL GIORNO HO DOVUTO LICENZIARMI PER EVITARE IL PEGGIO,SONO 3ANNI CHE VIVO CON CIRCA 500e AL MESE. E GIUSTO CHE NOI MALATI DOBBIAMO PAGARE PER I SOLDI CHE HANNO RUBATO LORO PIETRO RAVENNA

PIETRO M., Alfonsine ( RA) Commentatore certificato 17.12.10 17:56| 
 |
Rispondi al commento

La russa indemoniato da Santoro che urla come un ossesso (di cui indossa da tempo la maschera...) e contestualmente Facebook in black out?!? Un caso???

Michele Lombardi 16.12.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento

perchè partendo da tutti questi commendi non si inizia a far circolare una proposta che diventi realtà: MANIFESTAZIONE BIPARTIZAN SUL CAMBIO DELLA LEGGE ELETTORALE, LA PORCATA!

VENTO del SUD 14.12.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Ecco un articolo interessante sul perchè siamo portati a obbedire all’autorità!

http://www.anakedview.com/signorsi_influenza_sociale_obbedienza_autorita.html

Guarda la realtà, senza fregature.

Su aNakedView.com

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

stelle info Commentatore certificato 14.12.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord ha consenso al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?uno come bricolo ad esempio no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi ed ha legami con la mafia sopratutto al nord!Un esempio su tutti di vita dedicata alla nazione per avere uno stipendio e la pensione a livelli invidiabili:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.12.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

chi lo conosceva? io, sono il suo ex assistente parlamentare e ne avrei di cose da dire, ma nonostante le lusinghe giornalistiche, non mi sto prestando alllo sciacallaggio mediatico, nelle sedi competenti discuterò dei miei diritti...!!!
ed a noi collaboratori sfruttati chi ci conosce e conosceva? attendo risposta!!!

Vincenzo Pirillo 13.12.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti è un giuda?
No è UN VERME!!!
Come al solito,
il post accomuna scilipoti(verme)
a tutti gli altri deputati,
tanto per sminuire le sue colpe.
E' una tattica ormai consolidata:
Quando qualche politico, o partito,
fa una porcheria
si sorvola, e si sminuisce
il fatto contingente, accomunando tutti
in un calderone indistinguibile.
Così si fa nei bar, oppure al mercato,
così si fa in questo blog.
No, non mi sta bene,
giudichiamo il fatto.
scilipoti(verme), è scilipoti, e ha tradito
il proprio partito ed i propri elettori,
altri deputati, pur criticabili per altri motivi, in questo caso non hanno niente da rimproverarsi.
Altrimenti, chiunque potrà fare qualunque cosa,
senza nessuna vergogna,
tanto sono tutti uguali!!!!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 13.12.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Posso fare una domanda sciocca? Come mai in Italia i politici hanno titoli come "cavaliere" e "onorevole", mentre in altri paesi vengono denominati sempicemente per il lavoro che svolgono? Anche uno spazzino o un manovale sono onorevoli per me se svolgono il loro lavoro con onestà.

federico vitali Commentatore certificato 13.12.10 14:47| 
 |
Rispondi al commento

BASTA LAMENTARCI! Il 14 Dicmembre AFFITTIAMO UN CARTERPILLAR!

... e utilizziamolo per abbattere il PARLAMENTO mentre ci stanno tutti i parlamentari dentro.
QUESTA sarebbe pulizia!

... e mi auguro che prima o poi qualche incazzato invochi la Guerra Civile. Secondo me lo seguiranno in migiaia.. centinaia di migliaia... !
Ma è solo un augurio ;o)

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.12.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

BASTA...........TUTTI A CASA...LADRI, MIGNOTTE E SERVI ...CI AVETE ROTTO E POI AFFANC......TUTTI QUELLI CHE LI HANNO VOTATI....SE LI SONO MERITATI.....E POI SOPRATUTTO BUTTATE FUORI QUEL MOSTRO RIDICOLO E RIFATTO DELLE SANTANCHE'...MI FA VOMITARE...SPERIAMO CHE DOMANI FINISCA TUTTO QUESTO ORRENDO TEATRINO...PERLA

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 13.12.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

E AL MERCATO PARTECIPA SEMPRE QUELLO STATO ESTERO CHIAMATO VATICANO! SEMPRE ALLEATO DEI PEGGIORI, BASTA CHE PAGHINO. E QUESTI PAGANO SEMPRE DI PIU' CON I NOSTRI SOLDI. NON SAREBBE ORA DI TOGLIERCELI DI TORNO?

arturo terragni 13.12.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Non sono tutti uguali questi si stanno comprando l'impossibile senza un minimo di dignita'qualcuno ha detto "perfino peggio dei fascisti di ottant'anni fa'" manovre da dittatori sudamericani ville in cambio di debiti pubblici e tu dici tutti uguali?Ma che cazzo dici!

tabacco focomelico 13.12.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente quanto scrive Beppe Grillo, comunque il mio parere è: se non reagiamo questi sciacalli non la smetterano mai; vanno in progressione, ogni giorno tra leggine, decreti, cambi di poltrone, truffe varie, ne combinano sempre di peggio. Hanno capito che purtroppo l'italiano ingoia, manda giù sperando che arrivi qualcuno, " un messia," il quale risolva i problemi enormi che questa e l'altra classe politica ha creato e crea di continuo. Fino a quando ci limitiamo a sfogarci nei bar, producendo solo delle gran chiacchire, questa gentaglia non si fermerà, ci porteranno sempre di più allo sfascio e noi accettandoli passivamente, saremo inconsciamente tutti loro complici. Sento una profenda tristezza nel dover ingoiare, la frase che ognuno ha i governanti e il governo che si merita.

Fabrizio r. 13.12.10 08:17| 
 |
Rispondi al commento

MA LA VOLETE SMETTERE DI CHIAMARE "POLITICI" QUESTI OMUNCOLI!!??
PER FAVORE! ITALIANIIII!!??
LA PAROLA GIUSTA E' "PARTITICI"!
Non offendiamo più la "POLITICA" che ha nella sua radice etimologica un senso altissimo, confondendola con la PARTITICA che è la massima espressione del nichilismo più aberrante!
Quando un prete abusa su un minore bisogna chiamarlo non PRETE ma PEDOFILO! non si può confondere DIO con un PEDOFILO! Come non si può confondere la POLITICA con la PARTITICA!
Per favore! Ristabiliamo un po' d'ordine almeno nei termini. Grazie!

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 13.12.10 02:56| 
 |
Rispondi al commento

Per PAOLO CICERONE (riferendomi al suo straordinario resoconto che va dal 92 al 2003).
----
Carissimo, condivido tutto quello che hai scritto e condivido ogni indignazione che traspare dal tuo resoconto, ma nella tua chiosa scrivi:
"DI CHI E' LA COLPA DI TUTTO QUESTO?
DELLA DESTRA, DELLA SINISTRA, DEL POPOLO ITALIANO CHE LI VOTA O DI TUTTI E TRE?"
Ecco, su questo non condivido e ti spiego perchè. Tu giustamente hai ricordato quando Violante ha ammesso l'inciucio tra i "partitici" italiani (chiamarli politici è offensivo per la politica)... ma a quel punto (nel 2003) qualcuno avrebbe già dovuto domandarsi CHI ci fosse dietro tale progetto! Ma nessuno lo fece, se non voci isolate e fuori dal canto dell'informazione, quali la mia e alcuni "ossiduri" sulla teoria del complotto.
E' mai possibile che una persona che come te ha così chiare le date, le persone e gli eventi, non abbia mai sospettato che al di sopra dei nostri "partitici" (ripeto che chiamarli "politici" offende il termine) vi fosse qualche "potere forte"? Quei poteri non leggittimati dal popolo, ma che da secoli, se non millenni, si tramandano lo scettro del comando occulto? E mai possibile che si faccia così fatica ad accettare l'idea che diamo lo Stato ad una manica di burattini imposti da questi poteri?
E' come se "mangiafuoco" decidesse quali burattini userà per provocare il pubblico nel "suo" spettacolo, ...e noi, fossimo solo spettatori paganti pronti a litigare sul burattino che più ci ha divertito!
Ti è forse sfuggito che persino su questo BLOG qualche post fa, il buon Grillo o chi per lui, ha fatto uno spot pubblicitario al sig DRAGHI?
Cosa aspettiamo? che nel 2017 quando i grillini saranno in parlamento, Grillo confessi che lui aveva fatto lo spot a Draghi non a caso?
Ecco il prestanome di chi governa davvero l'Italia! Chiedilo a DRAGHI! Lui è altri p3ochi sanno chi governa davvero... il mondo occidentale!
Ciao.

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 13.12.10 02:45| 
 |
Rispondi al commento

CIAO , LA MIA E' UNA MIA SEMPLICE SEGNALAZIONE PER BEPPE ... HO CREATO UN SITO ANCHE DEDICATO ALLA SUA MITICA TRASMISSIONE DEGLI ANNI 80 .
IL MIO SITO SI CHIAMA WWW.TELODOIOILBRASILE.COM E PARLA DI VIAGGI , VACANZE ED INVESTIMENTI IN BRASILE . SAREBBE BELLO TROVARE UNO SPAZIO QUI 1 MI PIACEREBBE FARE UNO SCAMBIO DI LINK . IO HO UN APPOSITO SPAZIO DI LINK DI AMICI E PER ME SAREBBE UN ONORE OSPITARE IL SITO DI BEPPE ! MA NON SO SE FA PARTE DELLA VOSTR " POLITICA " . MA SICCOME SI DICE : " DOMANDARE E' LECITO E RISPONDERE E' EDUCAZIONE ..." IO CI PROVO !!
GRAZI IN OGNI CASO PER L' ATTENZIONE E SIETE I BENVENUTO NEL MIO SITO ! :)
UN ABBRACCIO ED AUGURI A CHI MI LEGGE DI BUON NATALE E BUON ANNO SPERO SENZA IL BERLUSCA !!! ...

ROBERTO ZENOBI 12.12.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, la politica è l'arte del compromesso, quindi perchè stupirsi se un parlamentare salta dalla opposizione alla maggioranza o viceversa? Il guaio è che il più delle volte la motivazione dei cambi di bandiera non è il vantaggio dei cittadini rappresentati ma solo il vantaggio del rappresentante. Comunque si tratta di poca roba in quanto ormai i cittadini non scelgono più nulla, visto che tra i due poli non vi è più praticamente alcuna differenza. Per quanto mi riguarda, io sono un lavoratore dipendente e preferisco un governo ostile ai sindacati piuttosto che amico: infatti, un governo amico, come in passato, non avrebbe difficoltà ad approvare norme a sfavore dei lavoratori dipendenti (contando sul consenso dei sindacati). Un governo ostile, invece, si ritrova contestazioni continue, anche pretestuose, quando opera contro i lavoratori, mentre ha buone probabilità di successo con norme che colpiscono i padroni. Ed ora, con la minaccia della speculazione finanziaria, lasciamo che sia un governo amico dei padroni a trovare i soldi dei sacrifici... (magari chiedendoli ai suoi amici imprenditori..)

Raffaele B., Napoli Commentatore certificato 12.12.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Il guaio è che sono tanto incazzato con queste VACCHE che se votassi adesso li offenderei sulla scheda elettorale,invece il buon senso mi dica che il primo partito o movimento che giurerà di mettere al primo posto del programma il DIMEZZAMENTO DELLE VACCHE E LA CANCELLAZIONE DEL VITALIZIO PER TUTTI I PARLAMENTARI ,POI IL LAVORO ,Bè SARà IL BENVENUTO .
pS cARO BEPPE GRILLO FATTI VEDERE PIù SPESSO ANCHE IN TV ,IN QUESTO MOMENTO PULTROPPO APPARI POCO E LE PERSONE CHE ULTIMAMENTE ANNO VOTATO ANCHE PER IL TUO MOVIMENTO VEDONO UNA TUA ASSENZA .CATTIVO SEGNO

giuseppe dicristo 12.12.10 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stupisce affatto che un politico sia in vendita, è la sua natura. Il politico, in campagna elettorale ti dirà che la sua missione è il bene della nazione, in realtà il suo vero obbiettivo è quello di completare 2 anni sei mesi e un giorno di assenteismo in parlamento; il tempo necessario per acquisire il diritto alla pensione. Il politico è sempre disponibile alla corruzione, alla concussione, al nepotismo. In altre parole si può definire DISONESTO. E' normale che Scilipoti cerchi uno spazio più adatto alle sue esigenze altrimenti che politico sarebbe?? Perciò cari Italiani invece di stupirvi fate come me riconsegnate il certificato elettorale con una lettera che spieghi il vostro intelligente gesto.

giuseppe balsamo 12.12.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Questo è uno degli articoli più veri e più amari di Grillo con un finale anche velatamente commovente...esprime verità italiane inconfutabili che distruggerebbero l'anima e la dignità di qualsiasi popolo che ritenga di vivere in una democrazia....ma noi italiani come facciamo a sopportare tutto questo?

Loredana Mazzone 12.12.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero vomitevole come i mediocri omuncoli (che si spacciano ancora spavaldamente per rappresentanti del popolo, popolo che hanno estromesso da ogni reale decisione collettiva) si accapiglino attorno al raggiungimento numerico di una qualsivoglia maggioranza (anche risicata a loro non importa), ricorrendo ad ogni sorta di sotterfugio e allettamento economico (il sospettato pagamento del mutuo al transfuga mi fa imbestialire se si pensa ai tanti giovani senza lavoro o ai numerosissimi cassintegrati).Mi ha profondmente deluso l'inaspettato passaggio di schieramento dei tre fuoriusciti dall'IDV e mi chiedo sconcertato:come ha fatto Di Pietro ad accogliere pacificamente tre spregevoli lacchè all'interno del suo partito che inneggia sempre alla trasparenza e alla corretteza istituzionale?I gravi problemi cominceranno il 15 Dicembre, sempre che riescano a spodestare il vanitoso erotomane piduista (aspettiamoci, prima del calar del sipario, ogni sua imprevedibile mossa, ovviamente antidemocratica e illiberale).

Mauro Caporali, Roma Commentatore certificato 12.12.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Mancano due giorni alla fatidica fiducia o sfiducia al governo
Malgrado la forsennata compravendita di parlamentari, le sorti di B frestano critiche Non ha ancora i famosi 316 voti
Contava sui 6 voti radicali,ma Pannella ha deciso per la sfiducia,visto che “ è necessario sfiduciare il governo, ma ci sarebbe da sfiduciare tutto il Regime, con le sue maggioranze e con le sue opposizioni". “Questo è il governo di uno capace davvero di tutto e lui, insieme ai "buoni a nulla" delle sue opposizioni, rappresentano un disastroso, unico, sessantennale Regime partitocratico e antidemocratico che per molti versi, ha ormai un bilancio perfino peggiore di quello del precedente, infame, ventennale Regime partitocratico, fascista"
Di Pietro perde due voti, ma voterà per la sfiducia anche Guzzanti come voterà la sfiducia il partito liberale che chiedeva di abrogare il porcellum e di ridurre del 30% il debito pubblico attraverso la vendita di tutte le partecipazioni statali e la contestuale imposizione di un termine perentorio per la privatizzazione e liberalizzazione di tutte le aziende e società territoriali a carattere pubblico. Invece Berlusconi ha ribadito la sua volontà di confermare il premio di maggioranza che costituisce una vera e propria truffa e si limiterà a proporre a vendere immobili di proprietà statale per favorire le varie P3 o i soliti amici del quartierino.
Invece Fini manda appelli affinché entrino nel suo partito a
Maurizio Sacconi, Franco Mugnai, Marcello Pera, Luigi Compagna, Alfredo Mantica, Ombretta Colli, Battista Caligiuri, Raffaello Vignali, Maurizio Scelli, Guido Crosetto, Margherita Boniver, Valentina Aprea, Bruno Murgia, Emerenzio Barbieri, Lucio Barani, Santo Versace, Alessandra Mussolini, Sergio Pizzolante, Aldo Brandirali, Maurizio Castro, Marcello De Angelis, Melania Rizzoli, Beppe Pisanu, Antonio Palmieri, Stefano Caldoro, Giancarlo Galan, Fabio Gava, Giuliano Cazzola, Giuseppe Cossiga e Stefania Prestigiacomo.
Mah !

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.12.10 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI SENTE PIU' PARLARE DELLA MAFIA ?
CHE SIA STATA VERAMENTE DEBELLATA ?
E SE AVESSE INVECE FATTO, DALL'EPOCA DI REINA, PROVENZANO, UN'ULTERIORE SALTO DI QUALITA',COME
DEL RESTO TEORIZZAVA IL PROF. MIGLIO ?
CERTO i DUBBI CHE POSSANO ESSERCI STATE VERAMENTE TRATTATIVE SEGRETE TRA STATO E MAFIA
COMINCIANO AD ESSERE CORPOSI E FA' PENSARE ANCHE
LA PRUDENZA CON LA QUALE I MAGISTRATI TRATTANO
LA QUESTIONE.
MA I PRIMI ATTORI DI QUELLA TRAGEDIA CHI SONO STATI ?
CHI SONO STATI I BENEFICIATI? GLI USUFRUTTUARI ?
QUALI SONO I SEGRETI OSCENI DI QUEGLI ANNI CHE
SI TRASCINANO FINO AI GIORNI NOSTRI ?
CERTO, QUESTO GOVERNO HA VERAMENTE COLPITO DURO
NELLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA, SOPRATUTTO GRAZIE AI MAGISTRATI ED ALLA POLIZIA, MA QUELLI
CATTURATI ERANO GENTE CHE AVEVA PIU' UN RUOLO
NELLE STRATEGIE DELL'ORGANIZZAZIONE, OPPURE ERA
DIVENTATA GENTE PESANTE, INGOMBRANTE, DA CHIUDERE ED IMBALSAMARE NELLE CARCERI ?
FORSE SONO SOLO IMMAGINAZIONI DA FANTAPOLITICA
CRIMINALISTICA, EPPURE NEL PAESE, AD OSSERVARE BENE, MAI COME OGGI, LO DICONO I DATI,SI SONO
VERICATE CONDIZIONI MIGLIORI PER LO SPADRONEGGIAMENTO DI ATTIVITA' ILLECITE.
CORRUZIONE, CADUTA DI ETICA,AMORALITA',DILEGGIO
PER LE ISTITUZIONI E PER LA COSTITUZIONE,PROSTITUZIONE,MISERIA,ATTACCHI E TENTATIVI DI DELEGGITTIMAZIONE DELLA MAGISTRATURA, ATTACCHI ALLE TECNOLOGIE DI INVESTIGAZIONE DELLE FORZE DI POLIZIA,LEGGI ASTRUSE E DEBILITATIVE DELLA CORRETTEZZA AMMINISTRATIVA SIA PUBBLICA CHE PRIVATA,ED INSIEME TENTATIVI DI DEBELLAMENTO DELLA CULTURA
UMILIAZIONE DEI CERVELLI PENSANTI, SPECIE QUELLI
DELLA FUTURA CLASSE DIRIGENTE,TUTTE CONDIZIONI
QUESTE CHE POTREBBERO FAR PENSARE AD UN DISEGNO
PREORDINATO E PRECISO MA CHE SICURAMENTE HANNO
DETERMINATO UN UMUS AMBIENTALE MOLTO FAVOREVOLE
A PENETRAZIONI IDEOLOGICHE BASATE SU PREPOTENZA
AVIDITA',CINISMO,APPUNTO LE REGOLE DI UNA SOCIETA' MAFIOSA.

giacinto ciminello 12.12.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

la peggiore colpa di avere questi politici che hanno invaso come un cancro la nostra economia buttando fuori le imprese pulite, sane per lasciar spazio a quelle mafiose, quelle dei loro parenti o amici o comunque gestite da loro come a Roma GEMMA, ACOTRAL, ATAC, AMNU, ACEA tutte in pessime condizioni, è solo nostra. Noi siamo degli apatici recidivi che scendiamo in piazza solo trascinati dai politici nelle loro faide interne e non per combattere veramente la corruzione e buttarli fuori tutti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.12.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento

E' pazzesco. Semplicemente incredibile. Una volta il trasformismo creava imbarazzo, ci voleva parecchio tempo prima del passaggio del fronte (vedi Follini), sofferenza , tristezza e vergogna a volte. Oggi vediamo un certo signor nessuno che con disinvoltura a disprezzo del bene del paese, sorridendo a trentadue denti dice di rinnegare tutto il suo passato politico per appoggiare il suo nemico numero uno fino all'altro ieri. Non ci vuole la magistratura nemmeno il terrorismo ci vorrebbero tre o quattro persone che all'arrivo di questo signor nessuno a Roma lo trattenesse a bersi un caffè in qualche bar del centro. Gli si potrebbe offrire anche qualche pasticcino tanto per aggiustare il suo palato soppraffino, da buongustaio. Forza ragazzi offriamo caffè e pasticcini ai buongustai dell'opposizione nella giornata del 14 e vediamo se qualcuno grida al complotto. Mi ricordano le liste della Polverini nella provincia di Roma questa primavera: dicevano che non li hanno fatti entrare perchè era andato a prendersi "un panino". Ho il sospetto che succederà così anche quasta volta e allora offriamoci veramente caffè e pasticcini. Grideranno al complotto gli stessi che muovo montagne di soldi per un solo voto di fiducia, non sono soldi loro alla faccia di noi poveri mortali che per arrivare a fine mese facciamo i salti mortali tra accise comunali, tasse regionali, imposte irpef, rette scolastiche, tasse smaltimento rifiuti, tasse bancarie, trattenute in busta paga e qualche altro diavolo di tasse. Un paio di caffè, bastano un paio. Ricordiamoci i pasticcini!!!

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Letterariamente parlando, questo tuo post gronda pessimismo; concludi l'anno con una visione completamente negativa della vita, nichilista.
Una volta che abbiamo accomunato tutti (anche Di Pietro, ultima speme), non resta che il suicidio collettivo o la rivoluzione. Come disse qualcuno, che non è il caso di citare, non restano che il caos, il tragico, il disordine e la contraddittorietà che caratterizza l'esistenza dell'uomo. Per fortuna non è così. Negli anni '50 praticamente non esistevano famiglie che stentavano a pagare il mutuo; perchè non esistevano mutui per la casa: o ne eri già proprietario, o pagavi l'affitto, o vivevi in una stanza con i parenti. Mio padre "godeva" dell'assistenza sanitaria "indiretta"; in caso di malattia, doveva pagare medico e medicine e quando l'EMPAS era disponibile, doveva andare a Savona (si perchè a Imperia l'ENPAS non era abilitata ai rimborsi) a NEGOZIARE il rimborso delle spese mediche rigorosamente documentate. Erano tempi eroici in cui la maggior parte dei nostri uomini politici non si era trasformata in una mandria di vacche; ma erano anche tempi molto più difficili di oggi. Questo dovrebbe ispirarci ad un maggiore ottimismo, sempre che la nostra attenzione sia capace di allargare il campo di osservazione; miracolosamente la pletora dei nostri parlamentari qualche cosa di tanto in tanto riesce a relalizzare. Prodi ci ha regalato l'euro, Tremonti sta salvando i nostri conti. I parlamentari adesso vengono nominati, ieri venivano eletti con le famose preferenze incatenate; donde abolizione delle preferenze voluta da tutti. Cadono Renzi e Vendola. Non ti rimane che mettere sotto controllo gli uomini, e donne, 5 STELLE, almeno quelli che riescono a raggiungere posti di responsabilità; e poi vedere quello che succede.
Forza e onore.
Giuseppe Aulenti

Giuseppe Aulenti 12.12.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi parlamentari sono entrati in politica per sistemarsi,e con loro tutto il parentado e amici.
Se si vota,bisogna ricordarsi quali personaggi vanno in Parlamento scelti dal loro partito.
I capi di partito sono i primi responsabili della situazione italiana in cui ci hanno portato.
Non è colpevole solo Berlusconi.Tutti si sono divisi la torta Italia.

Giuseppe V. Commentatore certificato 12.12.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, se vi va leggete questo:

http://tnepd.blogspot.com/2010/12/scilipoti-giuda-e-il-tradimento.html

:-)

Vito Scinniti (vitoscinniti) Commentatore certificato 12.12.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento

penso che di pietro farebbe bene a dimettersi e al suo posto sia nominato De Magistris.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 12.12.10 16:13| 
 |
Rispondi al commento

http://congiannilannes.blogspot.com/2010/09/barilla-amianto-perdere.html

Barilla: amianto a perdere

di Gianni Lannes

Mangia sano, torna alla natura e vivi meglio. «Dal 1975 Mulino Bianco è sinonimo di bontà e genuinità. La sua ampia gamma di prodotti da forno è adatta a tutta la famiglia e ad ogni momento della giornata» recita lo slogan del colosso Barilla. Mentre gli spot televisivi e patinati offrono dal ’76, a ritmi martellanti cieli sereni della Toscana e set cinematografici, le coperture del vasto stabilimento Barilla di San Nicola di Melfi in Basilicata, sono a tutt’oggi di plumbeo asbesto. Una svista, forse una dimenticanza per l’holding che fattura milioni di euro e spende fortune per la pubblicità sui giornali e in tv? E’ sufficiente un’accurata panoramica fotografica per accertare la pericolosa presenza che gli enti istituzionali preposti alla tutela della salute pubblica (manager e tecnici pagati lautamente dai cittadini-contribuenti e consumatori) non hanno ancora verificato. Gli ondulati in fibro-cemento, meglio conosciuti come “eternit” dal nome che, nel 1900, il suo inventore, l’austriaco Ludwig Hatscek, diede a questo micidiale impasto chimico di fibre di amianto (crisotilo) e cemento a lenta presa, fanno bella mostra dal 1987 dove meno te l’aspetti. Appunto, nei 9,58 ettari del lotto 16 di proprietà del celebre marchio alimentare. Addirittura sulla testa di questo impianto industriale in provincia di Potenza che vanta 7 linee produttive (fette biscottate, biscotti da colazione, pasticceria, snack, pani morbidi, sfoglie, merende) per 65 mila tonnellate annue di prodotto alimentare. C’è rischio sanitario per la salute dei 500 lavoratori (di cui circa 100 stagionali) e degli ignari milioni di consumatori? «La sicurezza dei prodotti e delle persone che lavorano sono i presupposti di qualsiasi nostro stabilimento» asserisce da Parma, Elisabetta Iurcev, Media Relations Manager della Barilla.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.12.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Wikileaks, parla Assange :

''I media non danno notizie perciò c'è bisogno di noi''

--------------------------------------------------
...semplice, schietto, SINCERO...

...niente discorsi forbiti, raffinati, criptati, acculturati...ecc......

...non ne hanno bisogno...le persone VERE!!!

anib roma Commentatore certificato 12.12.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco Fini:

“Se Berlusconi ha dieci voti in più mi dimetto”

E poi: “noi non ci fidiamo più delle parole di Berlusconi perché ne ha pronunciate tante in questi anni e ora servono i fatti”.

”Berlusconi non vuole governare, vuole rimanere a Palazzo Chigi perché per lui è vitale finché c’è il legittimo impedimento”.

A riprova di questo, ha proseguito, c’è il fatto che la prima legge che intende fare dopo la fiducia “è la riforma della giustizia”.

Anche questo è stato svelto a capire la situazione, non c’è dubbio.

Ha riflettuto per una ventina di anni – lasciando il Paese nelle mani di B e accoliti - poi quando ormai lo avevano capito pure i sassi, si sveglia, alleluja.

Chi potrebbe oggi fidarsi di uno come lui, a prescindere dal suo deprecabile passato di ex fascista?

Aspettiamo di vedere se la sua coerenza sarà uguale a quella di B, se lui dovesse ottenere quei dieci voti in più che pronostica.

silvanetta* . Commentatore certificato 12.12.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

http://congiannilannes.blogspot.com/2010/10/barilla-censure-minacce-e-intimidazioni.html

Barilla: censure, minacce e intimidazioni

di Gianni Lannes

Giornalisti: zitti, muti e a cuccia. Guai a voi se osate raccontare la verità. Gianni Lannes se ti ammazzeranno non fregherà niente a nessuno. Probabilmente ora, dopo questa sequela di inchieste troppo documentate per lo standard italiano, ti revocheranno anche la scorta di Polizia. Sei un testardo: un giornalista giornalista e non un giornalista impiegato. Ma chi te lo fa fare: goditi la vita come tanti tuoi colleghi che si fanno pagare profumatamente per mantenere il silenzio stampa assoluto. Torni in Basilicata dopo due anni - dall'ultima inchiesta pubblicata dal quotidiano La Stampa sull'amianto allo stabilimento Barilla (11/10/2008) - e scopri che questi "im-prenditori" invece di bonificare il micidiale asbesto spendono milioni di euro solo per la pubblicità. Lannes perché ti ostini ad affrontare i potenti e a farli tremare? Prima la telefonata di un poliziotto del commissariato di Melfi che ti prega di soprassedere perché il nuovo direttore dello stabilimento gli ha detto espressamente che ad ottobre smantelleranno l'amianto. L'anno scorso ben 5 parlamentari a tale proposito hanno presentato un'interrogazione sulla base del tuo lavoro. Ora ne hanno depositata un'altra. Eppure il governo Berlusconi non ha risposto ancora alla prima. Adesso uno studio legale di grido ti intima di cancellare la notizia supportata da dati oggettivi e riscontri inoppugnabili, si tratta degli stessi personaggi che in un recente passato avevano chiesto al quotidiano di proprietà Fiat di neutralizzare il tuo lavoro e tenerti in panchina. Insomma: dacci un taglio e prenditi una vacanza sabbatica. Forse quello che tu chiami il "belpaese" sulle orme del tuo maestro Cederna, non ti merita. Messaggio per i rari cronisti che sopravvivono in Italia: non disturbate il potente di turno.

(continua nei sottocommenti)


Il mercato delle pulci di Porta Portese e via Sannio si è trasferito in Parlamento. Ormai cimici, pidocchi e pulci sono gli inquilini di quello che dovrebbe essere il palazzo più prestigioso d'Italia. Vedere questi esseri schifosi insozzare le mura e i pavimenti di quel palazzo verrebbe voglia di appiccargli fuoco. Ma ci rendiamo conto a chi paghiamo con le nostre tasse? Questa m...a che non può essere buttata nemmeno nei campi perché tossica e li avvelenerebbe i prati, piuttosto che concimarli, oltre a rubare stipendi coi quali vivrebbero bene cinquecento famiglie non gli basta, devono arrotondarlo lo stipendio vomitando nel piatto dove mangiano.. Quell'essere osceno che deve farsi pagare il mutuo, mortacci suoi e di chi lo tiene li, gliela farei io una bella casa di legno di un metro e ottanta per sessanta prima di cremarlo.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 12.12.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

http://congiannilannes.blogspot.com/2010/10/barilla-italia-terra-nostra-non-accetta.html

di Gianni Lannes

"Milano, 14 settembre 2010 ... A tutela dei diritti della Barilla, con la presente sono ad intimare di rimuovere immediatamente l'articolo Melfi addio a San Nicola": firmato avvocato Vincenzo Mariconda.
La redazione di ITALIA TERRA NOSTRA respinge al mittente questo diktat, poiché l' inchiesta di Gianni Lannes incriminata preventivamente dal noto studio legale milanese è corroborata da una miriade di prove assolutamente oggettive, oltre alla cinquantina di foto già pubblicate e scattate in loco il 7 settembre 2010 (anche alla presenza di testimoni oculari) e ad un filmato non ancora reso di dominio pubblico. Ragion per cui il tentativo della Barilla o di chi per essa, di voler mettere a tacere una voce libera e indipendente appare del tutto pretestuoso, illegittimo ed intimidatorio nei confronti di chi con palese onestà intellettuale e morale racconta da oltre due decenni in Italia e all'estero le maleffatte commesse quotidianamente dalla casta dei potenti a danno della società civile. Questa testata che non ha padroni né padrini o sponsor esprime concreta solidarietà a Gianni Lannes, oggetto anche di telefonate anonime dello stesso tenore ed invita lettori, cittadine e cittadini, a far sentire adeguatamente la propria legittima protesta. Non è in gioco soltanto la qualità della vita (il cibo che mangiamo) ma anche la libertà di espressione e di diffusione delle notizie, ossia dei fatti (non dei commenti). Si invita ancora una volta la Barilla a dar corso immediato alla bonifica del proprio stabilimento situato a San Nicola di Melfi in provincia di Potenza e a desistere istantaneamente da tali avvertimenti dal sapore "mafioso". La legge italiana 257 ha messo al bando l'amianto (cancerogeno) già nel 1992.

(continua nei sottocommenti)


Guardando la foto, devo rivalutare gli studi del Lombroso: davvero i tratti fisiognomici spiegano molte cose, e se ne avesse avuto il tempo, avrebbe individuato in Scilipoti l'Homo Colionensis Viscidus per eccellenza....

harry haller Commentatore certificato 12.12.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://congiannilannes.blogspot.com/2010/10/barilla-cancellate-italia-terra-nostra.html

Barilla: cancellate Italia Terra Nostra

di Gianni Lannes

La Barilla dei noti fratelli delega il professor avvocato Vincenzo Mariconda con studio a Milano per il lavoro sporco. Invece di rimuovere l’amianto fuorilegge (legge 257/1992) che imbottisce lo stabilimento di merendine e biscotti a San Nicola di Melfi in Lucania, tentano illegalmente di far cancellare il sito del giornale online ITALIA TERRA NOSTRA. Invece di denunciare alla magistratura per l’eventuale reato di diffamazione a mezzo stampa, tutto da dimostrare o citarci in giudizio in sede civile per un risarcimento danni, chiedono ad Aruba di oscurarci. Questa è la democrazia di chi è socio degli Anda-Buhrle (dall’anno 1979), noti soggetti trafficanti a livello internazionale di armi e ordigni. Se si tiene ad una voce libera è il momento di agire nel solco della legalità per rivendicare concretamente il diritto alla libertà di espressione. Tra l’altro sul caso sono state presentate diverse interrogazioni ancora senza risposta dal governo Berlusconi. BOICOTTIAMO LA BARILLA. SOS: pubblicate sul web e diffondete le inchieste di ITN sull’amianto alla Barilla di San Nicola di Melfi.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.12.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Quando Berlusconi decise di “scendere” in politica
Rosario Amico Roxas
Precisa il vocabolario della lingua italiana… scendere: “andare da un punto più alto ad un punto più basso”. E così è stato. In quell’infausto 1992 (anno preparatorio della discesa) ad oggi è stato un continuo andare verso il basso, fino ai nostri giorni, giunti tanto in basso che più in basso non si può, anche se ministri come Bondi, Carfagna, Brambilla, Santanchè, Alfano, Maroni, Bossi, La Russa , Brunetta (quello che nel suo piccolo si incazza !) & C. , coordinati dal deputato/avviocato-difensore Ghedini, scavano alacremente e sempre posa per allontanare il fondo già raggiunto e spostare il punto finale sempre più in basso…Politica: arte di governare uno Stato. Abbiamo visto qualcosa che gli somigli dalla discesa” di Berlusconi in politica ? Certo che no ! Ma non gli si può rimproverare nulla, perché fu assai sincero, collocando la politica in basso, verso cui scendere. I significati deontologici della politica sono quelli verso i quali si “sale” per nobili scopi, per essere partecipi e artefici della scalata dello Stato verso una condizione migliore per tutti i cittadini e non per gli ignobili scopi di salvaguardare interessi che diventano legittimi solo perché il potere conquistato permette di spostare a proprio piacimento e interesse i paletti che le leggi pongono a difesa e tutela di tutti i cittadini. E’ chiaro che ci sono ministri che si levano in difesa del loro sultano e sovrano; ma si tratta di una autodifesa del proprio orticello, perché caduto il capo, non troverebbero nessun altro disponibile a concedere loro i privilegi e vantaggio di cui godono, così tentano l’operazione “salvataggio impossibile”, ma non dell’attuale presidente del consiglio, bensì dell’uomo che ne ha usurpato la carica con lo stravolgimento di tutte le regole democratiche.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.12.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://congiannilannes.blogspot.com/2010/10/barilla-ombre-belliche-di-un-made-in.html

Barilla: ombre belliche di un “made in Italy”
di Gianni Lannes

Il marchio italiano non è solo pasta e tarallucci del mulino bianco, bensì una "magica unione" di finanziatori ed alleati, soprattutto produttori di armi: ad esempio il micidiale cannone 20 millimetri (Oerlikon) adottato con furore da Hitler e in seguito dai dittatori di mezzo mondo. Anda-Bührle e Barilla: una saga di famiglie d’altri tempi. Generazioni e identità accomunate dal senso della produzione e vendita al miglior offerente, ingraziandosi il consenso popolare mediante pubblicità dilagante sui mass media. Occhio, non è tutta d’un pezzo la proprietà: la ditta parmigiana in attività dal 1877 non è quotata in borsa, ma vanta un socio storico imbarazzante. Per dirla con uno spot che addomestica le coscienze: “scopri il mondo di casa Barilla, iscriviti e diventa protagonista”. Detto e fatto: gratta… gratta vai a fondo. L’accordo della serie latina “pecunia non olet”, risale al passato remoto, appena sbianchettato. Infatti, nell’anno 1979 Hortense Bührle (maritata Anda) - figlia del famigerato Emil Georg (al soldo di Hitler) e sorella del pregiudicato Dieter (responsabile della morte in Africa di milioni di innocenti, prevalentemente donne e bambini, come accertato dall’Onu) nonché madre dell’ingegnere Gratian - investe 10 milioni di dollari per acquistare il 15 per cento della nota marca emiliana. La Barilla è a caccia di denaro fresco: ha bisogno di iniezioni in moneta sonante senza andare troppo per il sottile. Hortense (nata il 18 maggio 1926, originaria di Ilsenburg am Harz, ma naturalizzata a Zurigo nel 1937) ha sposato nel 1964 il pianista Géza Anda. Nel 1969 la gentildonna ha un figlio di nome Gratian, che in seguito diviene ingegnere elettronico, nonché consulente di direzione della McKinsey.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.12.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma da dove cazo e` uscito sto scilipoti.
Ma come cazzo si fa` a votare un tipo con una faccia cosi` .E` una caricatura, una baezelletta vivente?

pirluigi v., guaynabo pr Commentatore certificato 12.12.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.fainotizia.it/2010/11/18/dove-cè-barillacè-censura

Dove c'è Barilla...c'è censura!

Produttori di armi tra gli azionisti, e stabilimenti imbottiti di amianto. Il giornalista Lannes denuncia gli scandali della Barilla, ma questa gli fa chiudere il sito.

Se una notizia non si dice non esiste, diceva Sciascia. E se un giornalista non può parlare, beh, nemmeno lui esiste. Gianni Lannes è un panda dell'informazione. Uno che il giornalismo lo sa fare solo se è giornalismo d'inchiesta, senza guardare in faccia a nessuno dei potenti di turno. Ma la sua ricerca della verità gli è costata caro: prima quando ha perso il lavoro al quotidiano La Stampa, quando con alcune inchieste ha urtato gli interessi di Schifani, poi quando ha cominciato a subire intimidazioni mafiose ed è dovuto finire sotto scorta, infine quando, stanotte, gli hanno oscurato il sito del giornale online di cui è direttore, Italia Terra Nostra.
Questa volta Lannes ha pestato i piedi niente poco di meno che alla multinazionale italiana leader dell'alimentazione, la Barilla. Il giornalista, infatti, ha concluso due inchieste che riguardano quest'azienda: la prima “Ombre belliche sul made in Italy” denuncia la compartecipazione attiva alla holding alimentare della società Unaxis (Oerlikon-Buhrle) della famiglia elvetica Anda, nota internazionalmente agli addetti lavori per vendita di armi e ordigni bellici, dalle forniture al Terzo Reich a quelle ai paesi del Terzo mondo, anche sotto embargo, fino alle munizioni all'uranio impoverito utilizzate in Kosovo.

continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.12.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si mette il megafono per strombazzare una vittoria che non c'è, ma il tesseramento a Milano ha fatto un bel flop, e questo non è proprio un bel segnale.
Il Cavaliere sperava di raccogliere in tutta la Lombardia 150.000 tessere. Dopo tutto è una regione che ha 9.545.441 abitanti. E invece i tesserati sono solo 3.000, uno ogni 3.000 persone.
E nella gran Milan con 1 milione e 300.000 milanesi, i tesserati sono risultati solo mille, uno ogni 1.300 persone.
La Lega invece conta 5.000 tesserati a Milano, 5 volte di più del Pdl.
Inutile scrivere sui giornali di Berlusconi che a Milano il Cavaliere è stato salutato da un bagno di folla, più che un bagno a noi è sembrato una bagnarola, anzi un pediluvio, qualcosa che non basta nemmeno per metterci i calli.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.12.10 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se c'è onestà si può trovare anche un compromesso accettabile sia per chi è nazionalista che per chi è collettivista ecc. ma non è facilissimo


I disonesti invece trovano molto più facilmente il compromesso perché li accomuna il desiderio di RUBARE!

bruno bassi 12.12.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Eih, almeno le vacche fanno il latte e il letame concima... ma 'ste mucche qua rubano e basta! Manco con le vacche c'è paragone...E nemmeno uno può veramente scegliere che vacca votare perché si scelgono fra loro! Ma dove sta la tanto declamata Democrazia?

enrica isabettini 12.12.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://guerrecontro.altervista.org/blog/?p=5288

Oscurato il sito Italia Terra Nostra

Come ha reso noto Gianni Lannes, un giornalista e fotografo italiano investigativo, freelance, direttore dal giugno del 2009 del giornale online Italiaterranostra.it, la Barilla invece di rimuovere l’amianto fuorilegge (legge 257/1992) che imbottisce lo stabilimento di merendine e biscotti a San Nicola di Melfi in Lucania, tentano illegalmente di far cancellare il sito del giornale online da lui diretto.Scrive Gianni Lannes: “Invece di denunciare alla magistratura per l’eventuale reato di diffamazione a mezzo stampa, tutto da dimostrare o citarci in giudizio in sede civile per un risarcimento danni, chiedono ad Aruba di oscurarci.”
Sul caso sono state presentate delle interrogazioni parlamentari al Governo Berlusconi (4/08558, 4/04073) ancora peraltro senza risposta dal governo. Nel frattempo Gianni Lannes, ha lanciato un appello e chiede di pubblicare sul web e di diffondere le inchieste scomode di Italia Terra Nostra.
A seguire un’articolo di Italia Terra Nostra.

Barilla: ombre belliche di un “made in Italy”

di Gianni Lannes

Il marchio italiano non è solo pasta e tarallucci del mulino bianco, bensì una “magica unione” di finanziatori ed alleati, soprattutto produttori di armi: ad esempio il micidiale cannone 20 millimetri (Oerlikon) adottato con furore da Hitler e in seguito dai dittatori di mezzo mondo. Anda-Bührle e Barilla: una saga di famiglie d’altri tempi. Generazioni e identità accomunate dal senso della produzione e vendita al miglior offerente, ingraziandosi il consenso popolare mediante pubblicità dilagante sui mass media. Occhio, non è tutta d’un pezzo la proprietà: la ditta parmigiana in attività dal 1877 non è quotata in borsa, ma vanta un socio storico imbarazzante. Per dirla con uno spot che addomestica le coscienze: “scopri il mondo di casa Barilla, iscriviti e diventa protagonista”.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.12.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole...i mafiosi stanno governando il nostro Paese...Berlusconi non ha bisogno di commenti, Fini è stato con lui da 15 anni, il Pd è in continua lotta e sembra messo li apposta per prendere i voti degli indecisi, che non vogliono berlusconi, ma, non vogliono perdere i loro privilegi e hanno paura di loro stessi, Di Pietro sembra l'unico a fare opposizione ma dovrebbe scegliere piu oculatamente i suoi parlamentari, Razzi ad esempio sembra un falegname che ha vinto al superenalotto...Vendola ancora ingiudicabile...Renzi troppo furbo... Rimane da parlare di milioni di italiani che dal'alto della loro ignoranza vanno a votare il primo che gli promette di rifare il marciapiede davanti casa o approvare l'ennesimo condono per non abbattere la casa abusiva..

gianluigi capraro 12.12.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

mi immagino cosa stanno pensando gli iraniani dopo aver letto la frase di berlusconi in cui x lui gli israeliani possono usare l'atomica contro l'iran... BERLUSCONI è UN PERICOLO PUBBLICO NON PER L'IRAN MA PER L'ITALIA

rob m., como Commentatore certificato 12.12.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domenica 12 dicembre 2010
IN SUD-AMERICA CONTINUA IL CAMBIAMENTO, LEZIONE PER IL RESTO DEL MONDO EVOLUTO...

XX Vertice Iberoamericano: investire in educazione

SEGUE SU: caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 12.12.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Quasi un cittadino su 2 non va a votare. Evidententemente una buona parte del primo partito d'Italia è entrato nella consapevolezza che , non ci sono , ad oggi, alternative di riscatto. I cittadini con un minimo di intelligenza hanno ben capito che la nostra non è la + bella Costituzione del mondo come + volte viene detto. Questa è una Costituzione che non ci permette di essere determinanti nelle scelte. Le leggi o le fanno gli eletti ..ehm.scusate ..i nominati..o non le fa nessuno. Ha appena 70 anni questa Costituzione e risulta essere + vecchia del cucco. Questi manigolodi,disonesti, trogloditi cambiano nome ai partiti , si riciclano in gruppi e gruppetti solo per fare i propri interessi economici. E noi lì a guardare questo teatrino senza avere strumenti per fermare questo letamaio. A livello centrale , come a livello locale è sempre la stessa musica. I padroni della azienda politica comandano e noi a subire le loro scelte improvvide che ci hanno sempre + impoveriti. I politici di qualsiasi estrazione sono un coacervo di inetti, opportunisti, ladri e sfascia-popoli. Nessuno di loro sarebbe vivo se al popolo fosse consentito di condannarli a morte. Le regioni , le province, il parlamento sono istituzioni ataviche e contro progresso. Vi rendete conto che questi imbecilli, dopo anni , decenni di appalti truccati non sono stati ancora in grado di scrivere 2 righe di legge che deleghi alla magistratura tutti gli appalti? Si uccidono ciclisti pedoni e quant'altro sulle strade e

vito siliberti 12.12.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre assistiamo al mercato delle vacche il Banco Emiliano Romagnolo è fallito, quattro giorni fa, nel silenzio generale dei media. Chi sara' il prossimo??

luca martinelli, como Commentatore certificato 12.12.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

....da un lato spero che la fame si faccia sentire un po'di piu' per tutti....perche' e' solo con la pancia vuota che forse si possono ridestare in noi o in gran parte di noi valori,idee,comportamenti sociali assopiti,letargici,smarriti,dimenticati in qualche cassetto ammuffito della nostra coscienza.E' solo quando manchera' il pane dalla nostra tavola da servire ai nostri bambini che scocchera' in noi il rintocco della rivolta e dell'uguaglianza sociale....per ora viva il grande fratello,viva la pay per view,il calcio...buon natale a tutti

diego murgia 12.12.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Evviva! Anche il mondo accademico pian pianino apre gli occhi…

Chi ha ucciso l’euro?

SEGUE SU: caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 12.12.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

'giorno

@ Paolo Cicerone, Toni, Beato Angelico, Alex
***

grazie dei consensi e dei dissensi..
bella domanda, che ci fa una di sinistra sul blog di Grillo?

ci fa che evidentemente la sinistra ha commesso tanti errori e che Beppe porta avanti tante battaglie condivisibili

dopodiché io continuerò a pensare che c'è bisogno di TUTTI, che non si può viaggiare a compartimenti stagni, che chiunque -dico chiunque geloso solo del proprio orticello, gli uni che accusano gli altri e viceversa, commette un errore perchè i problemi sono troppo grossi sia in Italia che nel mondo perchè qualcuno si illuda di poterli risolvere da solo

vabbé, oggi è domenica e sono proprio ecumenica ;)
saluti!


bisogna essere veramente deficente per pesare che gli isdraeliani potrebbero usare un atomica sui palestinesi , come tirarsi una bomba addosso ...
e quanti boccaloni che agganciano con la notizia ?

panino.A. 12.12.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano: “Per il bene del Paese bisogna allentare le tensioni”
-----------------------
Bha !
A quanto mi risulta c'è un solo modo di risolvere "le tensioni": farle esplodere.
In caso contrario esse, se assopite, restano endemiche, si cronicizzano così come è avvenuto nella storia del dopo guerra.
In compianto Monicelli diceva bene quando affermava che l'Italia non ha mai percorso una rivoluzione e che questo era il suo male cronico.
E' solo quando le cose si rivelano nella loro nuda crudezza che è possibile una rinascita.
In caso contrario gettati i problemi dalla porta, rientrano dalla finestra.
Il M5S ha questa capacità maieutica o contribuisce a soffocare il bambino nel grembo stesso della politica ?

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Alex, il politico che piu' mi ricordi "da vicino" ,ogni volta che leggo i tuoi post e'André Deed pseudonimo di Henri André Augustin Chapais,in arte "Cretinetti"!
Davvero eh!Pensaci un po' vala'!

Giacinto Tacchetti -Roma- 12.12.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun riferimento ai presenti, ovvio.
Ma solo per un mancato rispetto del dovere di chiarezza.
Nel senso:
Da che parte stai?
Un politico dopo due anni di parlamento lo dovrebbe sapere.
E dirlo chiaro agli elettori
Senza aspettare le ore 14 del giorno 15
quindici
In linea di massima almeno

Valà dai, saluti a dopo

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.12.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

E' UNO SCHIFO TOTALE, NON SI SENTE PIU' PARLARE DI PROGRAMMI, DI SCELTE PER IL BENE DEL PAESE, MA SOLO LOTTE PER OTTENERE PIU' VOTI, E NON CE NE SE RENDE CONTO, ANNI FA' ANCHE SE LO SCHIFO ERA LO STESSO SI CERCAVA DI PROPORRE STRADE DA PERSEGUIRE, OGGI L'OBLIO E' TALMENTE TANTO CHE SI SONO PERSE DI VISTA LE COSE PIU' SEMPLICI E VERE, NON PARLO DI IDEOLOGIE, MA DI PROGRAMMI CHE POSSANO DARE UNA MANO A QUESTA SITUAZIONE INVEROSIMILE CHE E' LA NOSTRA SOCIETA'!

alessandro albanese 12.12.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

se ci fossero le preferenze, come si potrebbero promettere rielezioni?
ma più che le preferenze (che in molti altri paesi non ci sono), io utilizzerei un altro metodo, a mio avviso ancora più democratico e che elimina buona parte delle problematiche che presentano le preferenze e che non sto qui a discutere per motivi di spazio (e tempo).
Ogni partito dovrebbe scegliere i propri candidati da mettere nella lista, tramite primarie dirette aperte a tutti i simpatizzanti. In questo modo, certa gente difficilmente potrebbe vedersi rieletta dopo certi comportamenti.

Mary V., Bagno di Romagna Commentatore certificato 12.12.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

in Italia, si sà, il più pulito cià la rogna...ma se proprio di democrazia, vogliamo parlare, allora iniziamo con il significato della parola...democrazia=tutti allo stesso piano...etc. perchè non siamo tutti allo stesso piano, perchè chi è ricco conta di più, come ai tempi del re e del ducemerda...se non siamo in grado di far rispettare la nostra democrazia, con chi ce la prendiamo...allora è vero che servono le rivoluzioni per modificare temporaneamente le cose?...se la maggioranza silensiosa, ovvero il 38% degli aventi diritto non votano, ci sarà anche un motivo...facciamo in modo di ridare un motivo ai "silensiosi", facciamo in modo che ci ri appropriamo della nostra costituzione, facciamo in modo che i politici stiano al loro posto, ossia nostri dipendenti ! ! !

valter p., roma Commentatore certificato 12.12.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento

COME DISSE UN PRESIDENTE USA DEL DITTATORE SOMOZA:"E' UN FIGLIO DI P...,MA E'IL NOSTRO FIGLIO DI P..."

Miami ha presentato un libro di memorie di Orlando Bosch

LA DOLCE VITA DEI TERRORISTI A MIAMI

S’intitola “Gli anni che ho vissuto”, il libro di Orlando Bosch presentato a Miami nel Koubek Center, con festeggiamenti e brindisi incluso.

La nota promozionale assicurava che “Alle 20 comincerà l’attività, cioè il brindisi e alle 21 l’autore firmerà i volumi. Il pubblico è invitato e il parcheggio è gratuito.

Orlando Bosch, noto terrorista, e uno dei colpevoli autori dell’esplosione di un aereo civile cubano nel cielo di Barbados, che costò la vita di 73 persone innocenti, gode della protezione delle autorità nordamericane e dell’omaggio di alcuni settori reazionari della comunità di Miami, che lo trattano come un’eroe.

Il 12 ottobre del 2010, l’Istituto di Studi Cubani e Cubano-Americani (ICCAS) dell’ Università di Miami, ha “reso onore” a Bosch e lo ha presentato come un “modello per la comunità”, e questo ha generato la reazione rabbiosa di accademici e laureati di questo centro accademico di Miami.

La Presidentessa dell’Università in questione, Donna Shalala, ricorda che:

“Orlando Bosch è stato arrestato, giudicato e condannato per innumerevoli azioni di terrorismo in Venezuela, negli Stati Uniti ed in altri paesi, Nel 1968 lo condannarono a 10 anni di prigione per un attentato a una nave polacca che era ancorata in uno dei moli di Miami. Poi fu condannato ad altri 10 anni di carcere in Venezuela, per l’attentato ad un aereo cubano, avvenuto il 6 ottobre del 1976, sabotaggio in cui morirono le 73 persone che erano a bordo.

Il pubblico ministero degli Stati Uniti, Dick Thornburgh lo ha definito un “terrorista senza pentimento”["unrepentant terrorist"], ed il procuratore Generale Associato Joe D. Whitley si è riferito a lui come a una minaccia per la sicurezza nazionale...

SEGUE GIU'

Giuseppe Scopacasa - Emigrato in Australia 12.12.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DiPietro ha messo nell' IDV tutta la merda che trovava in giro.
Scilipoti Razzi De Gregorio, diarrea allo stato puro.
DiPietro ma che politico sei, sei messo quasi peggio di quelli UDC e del PDL.

Carlo Carli 12.12.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti è uno di quei furbacchioni che hanno capito che l'IDV è quello che ha sostituito rifondazione comunista nell'immaginario collettivo dei fessacchiotti beoti e ingenui che prima votavano RC e ora appunto sono approdati nell'IDV. Ne conosco diversi, hanno tutti in comune una cosa: sono dei poveri ingenui con i paraocchi da comunisti. Non vogliono accettare che qualcuno si serva di loro. Hanno bisogno di votare qualcuno comunque per sentirsi "vivi": poveri morti viventi fanno bene a rivogarvela nel culo!!!

Gino Rossi 12.12.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Con Obama si sta peggio!
● Lo sostiene il 50% degli statunitensi

Più del 50 per cento degli statunitensi crede che la situazione economica attuale è peggiore di due anni, da quando Barack Obama iniziò la sua gestione presidenziale, dice un’inchiesta di Bloomberg appena diffusa.

Il sondaggio di opinioni eseguito tra 1.000 adulti dal 4 al 7 dicembre, ha inoltre rivelato che due su tre di ogni statunitense pensano che il paese "va per una strada sbagliata".

Il 51 per cento degli interrogati ha segnalato che la situazione si è deteriorata, mentre il 35 per cento ha detto che ora vive in una situazione migliore di due anni fa.

Le percezioni sono importanti a quest’altezza dell’anno, dato che dipendono da come vedono la loro situazione economica e finanziaria i consumatori, che spenderanno nulla, poco o molto per le feste natalizie.

Nell’inchiesta di Bloomberg, il 46 per cento degli intervistati ha indicato che quest’anno spenderà meno e solo il 12 per cento ha detto che spenderà di più.

Le spese dei consumatori rappresentano più di due terzi del PIL negli USA.

Comunque Bloomberg commenta che le cifre che risultano dall’inchiesta non sono così negative per il presidente Obama, se si considera che gli Stati Uniti stanno uscendo dalla recessione economica più profonda e prolungata dalla grande depressione degli anni ’30.

Quando il presidente Ronald Reagan si approssimava al termine del suo secondo anno di gestione, le sue cifre erano anche peggiori di quelle di Obama in questa inchiesta, ha segnalato ancora Bloomberg.

(Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/esteri/11-diciembre-obama.html

Giuseppe Scopacasa - Emigrato in Australia 12.12.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non offendiamo le vacche , per cortesia. Le vacche fanno il latte e con esso un sacco di varietà di formaggi. Le vacche servono, le vacche \sono vita, le vacche sono al servizio della società. Quelli che stanno in parlamento non sono vacche e non sono neppure letame di vacche. Sono solo puzzo nauseabondo, sono letame della peggior qualità. Il letame di vacca è, al loro confronto, il profumo di un fiore di gelsomino. Sono ipocriti e ladri. Ecco cosa dice Casini. Casini dice: il 5% degli italiani non paga il mutuo.
Gli rispondo: non pagano il mutuo per mantenere gentucola come te di cui è pieno il parlamento e tutti gli enti autarchici territoriali.
Quell'altro ..il filosofo ..dice che la compravendita dei parlamentari è reato.
Gli rispondo:
Ma non era reato anche togliere il voto di preferenza? e tu e quell'altro ..ci siete andati alla magistratura per denunciare il fatto? Siete addirittura stati al governo per 2 anni e nessuno ha mai mosso un dito per ristabilire le preferenze che sono un sacrosanto diritto dei cittadini.
I tetti? già , proprio i tetti! I tetti agli stipendi, alle pensioni ..quelli sono gli unici tetti che capisco.
A voi meretrici della politica l'unico tetto che posso augurarvi è: un tetto in testa.

vito siliberti 12.12.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sui sondaggi:

un sondaggio non è mai perfetto però sia avviciana abbastanza alla volontà popolare.

ma governare significa applicare la volontà popolare magari ricavata approssimativamente dai sondaggi?

un sondaggio su un particolare problema che abbisogna per la risoluzione di grandi competenze specifiche può essere affidato ai sondaggio oppure sarebbe meglio sondaggiare le categorie professionali più esperte riguardo a quel particolare problema?

E ancora il voto di una alcoizzato o di un tossico col cervello fritto dalla droga oppure il voto di chi è affetto da demenza senile deve giustamente valere come quello di un plurilaureato di elevatissima cultura?

oppure ancora.... le decisioni di chi ha più soldi devono sempre prevalere su quelle dei piu poveri?


Ho dei forti dubbi sulla democrazia così come ci viene definita sui libri si scuola!!!!!

bruno bassi 12.12.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono strani questi leghisti, dicono di voler combattere la mafia ma si alleano con un mafioso, così Bossi definiva Berlusconi prima di essere colto da ictus, e proteggoo Cosentino e Dell'Utri.

Sono solo strani questi leghisti, o sono collusi con la mafia?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.12.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENE DEL PAESE

In questi giorni si riempiono tutti la bocca di parole come responsabilità,bene del paese,crescita,famiglie indigenti,diritto allo studio,legalità.
Ma chi crede più nella loro demagogia,dove erano questi criminali quando davvero bisognava impegnarsi per il bene del paese?
C'è chi era a puttane,chi sistemava il parente,chi votava lo scudo fiscale,chi diceva che le cose andavano bene,chi elogiava la cassa integrazione,chi con la cravatta verde capeggiava una fantomatica avanzata del nord a discapito del sud,chi catturava latitanti e intanto insiedava nuovi padrini in politica,chi puniva i baroni universitari mentre tagliava le risorse alla scuola pubblica.
Cosa faceva la banda di criminali per il bene del paese?
Niente, è ed è stata sempre impegnata a sistemare se stessa.
Le vicende parlamentari italiane sono diventate come un telefilm di Colombo, sono un thriller, c'è suspence,si attende il fatidico 14 dove si scoprirà un assassino e una vittima.
Ma come i telefilm di Colombo l'assassino è conosciuto fin dal suo inizio e l'investigatore deve solo trovare le prove della sua colpevolezza.
La vittima è sempre il popolo Italiano che subisce le angherie del suo assassino,le prove ci sono tutte, ma il tenente Colombo in questo episodio non vuole arrestare l'assassino perchè è suo complice.
Viviamo di suspence, sperando che un giorno cambi qualcosa, ma non cambierà nulla perchè nulla di nuovo è stato inventato e se non fosse per il popolo che sembra avere una resistenza infinita a subire, l'Italia sarebbe da tempo carne marcia ed i nostri criminali sarebbero tutti accattoni.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 12.12.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Beh....insomma porto la protesta delle vacche!! Almeno quelle biodinamiche che sono sveglie e mal disposte ad essere prese in giro. La vacca è davvero un animale sacro che tutti allevano ma nessuno comprende e vede per l'immensa importanza che ha in questo pianeta. E davvero non certo per la carne, ma per molto altro. La maggior parte di loro sono impedite nello svolgimento del loro ruolo su questa terra, prigioniere di una visione riduzionista della vita. E quindi la maggior parte dei parlamentari mal si accostano alla sacralità di questo animale. Beppe! 'un si pole nemmeno trovar similitudini coll'animali pe' vell'omini!! Che si fa'? Viva le vacche!! :-)

marco serventi 12.12.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei l'ultimo regalo della fantasia italiana. Una "eccellenza" della mente, del pensiero (come si riempe la bocca LaRossa nel suo parlare da dandy).
Attenzione però il Movimento 5 Stelle deve ancora maturare dopo i primi vagiti: siamone tutti consapevoli.
COSTRUIAMOCI E FUORI IL LETAME!

Gaetano C., Roma Commentatore certificato 12.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

“L’INDULTINO MASCHERATO”

Zitti zitti, mogi mogi, nel silenzio delle tv, della stampa e dell’opposizione, la maggioranza di centrodestra, “COMPRESI I RAGAZZI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, che hanno fatto della “CERTEZZA DELLA PENA” e della “TOLLERANZA ZERO” il “LORO MOTTO”, hanno approvato un “BELL’INDULTINO MASCHERATO” che farà uscire anzitempo dal carcere migliaia di delinquenti. Il ddl prevede che i detenuti che scontano condanne definitive possano trascorrere l’ultimo anno di detenzione a casa propria, che se sommato ad altre prebende e regalie varie, già esistenti potrà portare a sconti di pena fino a sette anni.

Non c’è che dire un successo dietro l’altro, di giorno il “MINISTRO ACCHIAPPA LATITANTI”, fa arrestare i delinquenti ed il giorno dopo li torna a mettere in libertà, per non fare un torto agli amici degli amici.

Per gli “AMICI CON, IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, siete ancora convinti che “L’ALLEVATORE DI TROTE”, faccia gli interessi del popolo padano?

Paolo R. Commentatore certificato 12.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Chi striscia non inciampa...

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 12.12.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano: troppe tensioni in italia.

Certo, in inghilterra irlanda spagna portogallo e grecia stanno solo facendo prove per il prossimo carnevale..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione sulla negazione del vincolo di mandato della costituzione italiana:

Secondo me è giusto che non ci sia vincolo dimandato fintantoché la legge elettorale ha il voto di preferenza e senza sbarramenti o bonus di maggioranza.

la costituzione prevede una legge elettorale poporzionale ma purtroppo la cosa è stata scritta in maniera inpliticta e non esplicita perciò qualcuno (corte costituzionale) ha preso la palla la balzo per interpretare questa stravaganza letteraria come grimaldello per aprire una bereccia antidemocratica nella costituzione stessa.


Faccio una grand fatica a pensare che non ci sia stata una ENORME MALAFEDE di fondo.


corte costituzionale.......PERCHE'????...... VERGOGNATEVI!!!!!

bruno bassi 12.12.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

L'essenza dell'Italia è quella quasi ingenuamente ammessa da Di Pietro sui Guida che si celano all'interno del partito: "cosa posso fare se quando sono eletti sono onesti e poi diventano disonesti ????"

In parole povere, anche ammesso e non concesso che si ritorni alle preferenze (o meglio che passi la legge elettorale sostenuta dal Movimento), che gli italiani "impazziscano" e votino bene, che la mafia smetta di pilotare voti con le schede come descritto da Saviano, che garanzie ci sono che il parlamento nella sua interezza non ricomici a fare quello che ha sempre fatto dagli anni 60 in poi e cioè fare i cazzi della Casta fregandosene in modo più o meno indecente del paese ?

Senza contare che il lato oscuro del ricambio ogni due legislature sarebbe che, avendo poco tempo per intrallazzare, dovrebbero fare tutto in fretta per sfruttare l'opportunità.

Insomma se tutto va bene siamo rovinati....

aldo p., Milano Commentatore certificato 12.12.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Comunque volevo precisare che il movimento di liberazione nazionale è un movimento in cui si entra e da cui si esce non appena le condizioni lo impongono. Appena possibile. Questi politici che sposano i propri ideali io non li capisco. Uno dovrebbe uscire e rientrare come vuole. Non c'è vincolo di mandato. Questo fino a quando non verrà modificata la costituzione. Altrimenti mi dovete spiegare perchè su sto blog sono forse l'unico (beh forse non proprio l'unico, qualcosa ho letto) che si permette di criticare fini apertamente. Fini lo fa per "gli ideali" mentre gli altri "pagano".
Ci sono i presupposti per altri 30 anni di partitocrazia se si ragiona così.

Vi ricordo che Obama è stato finanziato per un milione di $ da Goldman Sachs e da tutte le banche d'affari Usa & Getta.

Saluti

http://www.youtube.com/watch?v=DJfNO6l_RVU

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.12.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Niente di piu' vero vacche magre per noi e grasse per loro. Il 14 dicembre Berlusconi avrà la fiducia perchè, ben consapevoli che con il voto perderebbero, quelli del centrosinistra si sono inventati di dargli due settimane di tempo per acquistare qualche indulgenza. Tutti saranno contenti: Berlusconi avrà la fiducia, Bersani dirà che è colpa dei centristi che si sono fatti comprare, e i centristi perchè si saranno fatti comprare. Tutti contenti per le due settimane di vacanza a spese mie, unico Paese al mondo credo in questo tempo di crisi. Ma andate a fare in gufo.

Pasquale Zuppala 12.12.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

il parlamento delle vacche sacre
intoccabili
privilegiati
eletti
ricchi
potenti
immuni
inavvicinabili
improcessabili
fuorilegge
vip
corrotti e corruttori
cattoilci e fedeli
credenti e atei
furbi e cretini
piagnoni e puttanieri
dio e famiglia e patria loro

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ripetere:
la VERITA' non fa Male, è il MALE che fa MALE!

La VERITA' non fa Male, è il MALE che fa MALE!

Ciao BEPPE, la primaria cosa importante che personalmente ti dissi: ogni Movimento Nuovo se vuole andare AVANTI deve scegliere Persone Oneste, Capaci e di Buonsenso...
Le persone vanno filtrate non a parole e per interessi, ma devono dimostrare di AMARE il Popolo per Vocazione non speculazione (Test Attitudinali).
Vogliamo Grillo Presidente!

Ciao...
il Poeta Pontiggia Lorenzo

lorenzo pontiggia 12.12.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta non sono completamente d'accordo con Beppe.
Non è vero che in parlamento ci sono solo vacche( chiedo scusa alle vacche per l'accostamento con certe parlamentari).
Nel parlamento circolano anche un bel mucchio di asini (leghisti, gasparro, capezzolone ecc).

Questo per la precisione di informazione...

Franco F. Commentatore certificato 12.12.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Morfeo da Vienna:"Sono preoccupato ma cerco il lato positivo". Lo troverà anche se gli cadrà merdaccia in faccia

mariuccia rollo 12.12.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

In una citta' d'Italia c'è una signora che percepisce regolarmente degli emolumenti mensili da parte dello Stato, da cinque anni, senza aver mai svolto neanche cinque minuti per il lavoro (insegnante di inglese) per cui è pagata. Sin dal primo giorno, ha presentato un certificato di malattia (infortunio ad un ginocchio) rilasciato dal Pronto Soccorso, rinnovato puntualmente a scadenza per cinque anni........

Il biricchino.... caciarone.... () Commentatore certificato 12.12.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, hai ragione da vendere, ma purtroppo troppi interessi di casta fanno si che tutti i partiti siano favorevoli a questo stato di cose. E' troppo comodo gestire gli eletti direttamente dal partito senza il consenso diretto del popolo, porta al mercimonio delle candidature, e al ricatto degli eletti, in quanto se non rispondono ai dettami del capo sanno che alle prossime elezioni non rientreranno in parlamento.
Il tuo movimento a cinque stelle finchè manterrà una dimensione contenuta potrà restare pulito, ma appena raggiungerà quella massa critica necessaria per poter gestire il potere verrà preso d'assalto dai poteri forti, verrà infiltrato da personaggi legati alla malavita, alla corruzione sistemica. La politica è sporca, e da noi più sporca che altrove perchè i 50 anni di feudo democristiano hanno radicato comportamenti politico/affaristici in totale impunità che nel comune sentire della gente appaiono quasi normali. La corruzione è normale, se non hai fatto qualche mese di galera non puoi dire di essere un politico affermato. Se nel giro di qualche anno passi da essere uno normale ad essere il Coppola di turno la gente non si scandalizza, ti invidia e ti stima, anche se sanno che quello che hai arriva da traffici inevitabilmente illeciti. Non conta quello che sei, conta quello che hai a prescindere da come te lo sei procurato, e quindi in un'ottica di questo genere, nella totale degenerazione della società e dei suoi valori, non ci si può aspettare una classe politica onesta e capace, ci si può aspettare solo una massa di ladri all'assalto della diligenza.

Gaetano Morgante, Verona Commentatore certificato 12.12.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si è sempre detto che il pesce puzza dalla testa di che meravigliarsi?. B. bunga bunga "papi" di Ruby, di chi poteva attorniarsi se non di figuri (mafiosi and company) signorine/i dai facili costumi, e servi ignoranti. Dopo false scaramucce da ammannire ad una pletora di gonzi, festegeranno tutti assieme il Natale in quel cesso che è ridotto ormai il parlamento davanti un presepe con un Berlusconi che fà "il bambino" Gasparri l'asinello, Bondi il bue e i tre remagi Dell'Utri, Verdini e Cosentino che portano......

sergio zanco 12.12.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

“PEONES DELLA LIBERTÀ, CORNUTI E MAZZIATI”.

Come tutti ben sappiamo in parlamento c’è una robusta maggioranza trasversale di peones che non vuole andare assolutamente al voto per non perdere poltrone, lauto stipendio e vitalizio.

Ora che il “SOMMO PUTTANIERE” si dissangui le finanze per mettere insieme una maggioranza risicata di due o tre voti di voltagabbana non ha senso, quando il 15 Dicembre al primo starnuto di un parlamentare di maggioranza il governo vacillerà e potrebbe andare sotto da un momento al altro.

In queste condizioni il “SOMMO PUTTANIERE” sa benissimo che “NON POTRÀ PIÙ PROPORRE LEGGI PORCHERIA PER SALVARLO DAI PROCESSI”, per ciò “VUOLE TRATTARE LA SUA RESA DA UN PUNTO DI FORZA” e dare una lezione ai finiani, e questo può farlo solo se si presenta davanti al capo dello stato avendo avuto la fiducia dal parlamento, e chiedere a gran voce lo scioglimento delle camere e andare a votare con il porcellum, con buona pace dei peones che speravano di godersi ancora un po’ la loro agognata poltrona.

Anche perché se il “SOMMO PUTTANIERE” non avesse la maggioranza in parlamento, i peones a lui fedeli, preoccupatissimi di salvare le loro chiappe, potrebbero fare il salto della quaglia e dare il loro voto a “UN GOVERNO DI SALUTE PUBBLICA SENZA BERLUSCONI” come quello ipotizzato da Fini, Casini e Bersani.

La parte divertente è che i peones fedelissimi di Silvio, senza contratto scritto da voltagabbana, che martedì 14 Dicembre gli daranno il voto di fiducia senza chiedere niente in cambio, dal 15 Dicembre rischieranno di essere mandati a casa da un momento al altro, con un pugno di mosche tra le mani.

“POVERI PEONES DELLA LIBERTÀ’, CORNUTI E MAZZIATI, VENDICATEVI, SFIDUCIATELO IN MASSA”. “IDDU PENSA SULU A IDDU”.

Paolo R. Commentatore certificato 12.12.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti
Riguardo al consiglio per Berlusconi di "saltare da solo prima di essere buttato"; non mi stupirei affatto se con un coup de teatre tipico, al quale siamo ormai abituati(vedi attacco con souvenir per coprire una operazione di tiraggio), il "nostro" venisse quasi assassinato da un anarchico insurrezionalista.

Giancarlo Giusteschi 12.12.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

LA STORIA DI DOMENICO SCILIPOTI, L’EX VICESINDACO DI TERME VIGLIATORE. In Paese lo chiamano "Sciliputeddu" e di "teddu", piccolo, non vi è solo la statura, ma innanzitutto, la statura morale!!!
"Sette case pignorate e troppi debiti, storia di Scilipoti il dipietrista che tratta con B. L’ex onorevole dell’Italia dei valori è stato condannato in secondo grado a pagare 200mila euro........." da - Giustizia & impunità - di Gaetano Pecoraro - IL FATTO QUOTIDIANO

http://www.enricodigiacomo.org/2010/12/la-storia-di-domenico-scilipoti-lex-vicesindaco-di-terme-vigliatore-sette-case-pignorate-e-troppi-debiti-storia-di-scilipoti-il-dipietrista-che-tratta-con-b-lex-onorevole-dellitalia-dei-val/

enzo rossi 12.12.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ieri Scillipoti (ospite telefonico della trasmissione In Onda) ha dato dimostrazione del tipo di parlamentare che vuole essere. Innanzitutto parla in terza persona di se stesso, il che non è un bel segnale di umiltà, ma soprattutto egli dice che sta aspettando per prendere una decisione su cosa votare il 14 perchè è una questione della massima importanza nazionale e di responsabilità verso tutti noi (ah ah ah ). Quando telese gli ha chiesto quali erano i parametri per votare un sì piuttosto che un no, Scillipoti non sapeva cosa rispondere e continuava con la questione dell'importanza della fiducia per la nazione. TE LO DICO IO QUAL E' IL SUO MODO DI SCEGLIERE COSA VOTARE: in realtà sta aspettando fino all'ultimo giorno per vedere che aria tira. Se si capirà che Silvio ha i voti necessari per la fiducia, Scillipoti di certo non gli farà mancare il suo. Se invece tira aria di caduta di governo, tornerà sui suoi passi e voterà la sfiducia.

Nimodeo Genola Commentatore certificato 12.12.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

come prendere la frase pronunciata da Napolitano a Vienna circa quello che sta accedendo in Italia ?
Secondo il Presidente della Repubblica " è un momento difficile, ma non noioso".

Non so Napolitano, ma io preferirei annoiarmi come in tutti i Paesi normali in cui governa la coalizione che ha vinto le elezioni e a fine mandato gli elettori tornano alle urne per dire la loro decidendo a chi affidare il governo della loro nazione.

Carla Vigano' Commentatore certificato 12.12.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ZAGABRIA- L'ex primo ministro croato, Ivo Sanader, e' stato arrestato in Austria in base a un mandato di cattura internazionale emesso dalla polizia croata perche' sospettato di corruzione, abuso di potere e associazione a delinquere. La stampa di Zagabria ha riferito che Sanader e' stato 'ammanettato a un casello autostradale nelle vicinanze di Salisburgo'...
=================================================

In altri stati arrestano i 1816 locali.
Vuoi vedere che martedi' parte un ordine di carcerazione per il nostro 1816 ?

...FESTA NAZIONALE !!!!!!!!!!!!!!!!

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 12.12.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

qui non si intravede nessuna via d'uscita; siamo ridotti alla disperazione e talmente frustrati dall'assoluta impotenza a cambiare le cose, che accetteremmo di buon grado qualsiasi alternativa, di qualsivoglia natura, purché faccia piazza pulita e spazzi via tutte le facce di merda che si alternano su video, audio e stampa.
Non ne possiamo più. Non possiamo accettare che un manipolo di delinquenti in giacca e cravatta, criminali pregiudicati e da giudicare, ignoranti e cafoni che nessuno conosce, che nessuno ha eletto che nessuno vuole vedere seduti sugli scranni parlamentari a giocare col telefonino e "guardare" il giornale, ci mandino definitivamente a "ramengo".
Dobbiamo fare qualcosa oltre alle parole. Se non abbiamo il coraggio di farlo per noi stessi, facciamolo almeno per i nostri figli, nipoti, pronipoti e tutte le generazioni future che abiteranno questo strampalato paese.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 12.12.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che ormai siamo giunti alla fine della democrazia, se mai c'è stata, l'interesse personale passa sopra ogni cosa, e quello che rattrista di più è vedere che anche chi sembrerebbe diverso (vedi DiPietro) si circonda e si è circondato di personaggi che nulla hanno dato e mai potranno dare alla vita politica italiana. Sono peggio di quello che scrive Grillo, ma ahimè sono stipendiati lautamente e godono privilegi. E non parliamo di gente come Calearo, per una scelta del genere Veltroni (se effettivamente lo ha scelto lui, ma sicuramente negherà) dovrebbe nascondersi veramente in Africa.
Anche l'operaio della Thyssen divenuto parlamentare ha fatto delle dichiarazioni che i colleghi morti nel rogo non credo che apprezzerebbero.

marco morgantini 12.12.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

X TUTTI E X NESSUNO

BERSANI e il suo discorso. C'è chi dice che con le parole non si mangia.

C'è chi dice che era patetico.

C'è chi lo definisce una merda.

C'è chi dice che ha letto e non era spontaneo.

E bla bla bla bla ......

Mi sembra di ricordare bene le famose lenzuolate di Bersani.

Mi sembra di ricordare bene la diminuzione del gap con l'Europa ai tempi di Bersani & co.

Mi sembra di ricordare bene le primarie del PD.

Mi sembra di ricordare bene l'anticipazione della crisi di Bersani, quando ancora nessuno ne sapeva niente.

Mi sembra di ricordare bene il tentativo dei rottamatori, anche se patetico, ma c'è.

Ecco il PDL non è niente di tutto questo!!!!!

E scusate se è poco?

Bene, non sarà il massimo, non sarà la soluzione, non sarà il messia.

Ma è l'unico e dico l'unico che ha sia i numeri che i contenuti (anche se parziali) a poter fare qualcosa per questo paese, per noi tutti.

Voi, radicali, grillini, ma anche compagni lo minimizzate e deridete. Ma sappiate che senza di lui, il NULLA.

Non si può governare un Paese con il zero virgola! E Vendola non va bene, adesso neanche di Pietro va bene.

Allora, chi va bene???

Solo il M5* va bene??? Diciamo di si, ma attualmente sta al 2,2%. Credete di cambiare il Paese con queste percentuali?

Vi ricordo che solo a maggio di quest anno il M5* stava al 3,5%.

REALPOLITIK, mai sentito parlarne? La gente vuole Bersani, la gente vuole Vendola, la gente vuole Di Pietro.

Tutto quello che potete fare voi, e fargli concorrenza. Come? Con i contenuti. Ci sono ottimi propositi nel M5*.

Allora fatevi avanti, fate politica sul serio. Vorrei vedere il M5* in piazza a protestare ad oltranza contro il potere.

Vorrei sentire il M5* in piazza a gridare la sua nuova forma di democrazia.

Vorrei che finalmente il M5* si facesse AVANTI.

Altrimenti non sputate su tutti e su tutto. Non sono tutti uguali. Incoraggiate gli altri per che ne va anche della vostra felicità.

ciao a tutti,

in particolar modo a Paola Bassi

TONY .. Commentatore certificato 12.12.10 10:20| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il discorso di Bersani bello.
Ma non ha ancora capito che la rovina della sinistra sono questi ?

Oliviero Diliberto
Massimo D'Alema
Walter Veltroni
Franco Marini
e tanti altri
tutti responsabili della caduta del governo Prodi e lasciato l'Italia in mano a quel mafioso dello PSICONANO che ci ha portati sull'orlo del baratro?

Bersani SVEGLIATIIII elimina queste persone in primis D'ALEMA IL PRIMO DISTRUTTORE DELL'ITALIA

CIAO A TUTTI BLOGGHISTI E AUGURI (si fa per dire visto la crisi che c'è in giro) di BUONE FESTE A TUTTI

silvestro 12.12.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...MA CI RESTA SOLO IL SUICIDIO ??
BUON NATALE QUAND MEME MGS

sali maria grazia 12.12.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

altra persona che andrebbe portata in parlamento e' gioacchino genchi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.12.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Se 5 stelle non bastassero.Bisogna ribaltare il sistema ormai incancrenito,dalle radici e con le armi bianche del sistema stesso.Gli ideali gridati senza usare strategia e tecnica non possono funzionare.Tanti giovani,inc..neri che hanno voglia di raddrizzare lo Stato,con aggressività e rabbia,mista a disordine ed utopia mettono timore alla maggior parte dei potenziali elettori.Come chi,volendo aggiustare tutto,e subito,può sortire un effetto traumatico di empasse che una grande Nazione non può permettersi.Io,da ex uomo di destra,oggi quasi sessantenne,noto carenze,errori,ingenuità, di un movimento che apprezzo e condivido,in corsa sfrenata,ma senza una reale visione del logicamente'possibile'.Un partito che potrebbe ambire ad ottenere ben oltre del 10% di preferenze,ma che non sembra avere dei 'tecnici' freddi e concreti che sappiano indirizzare una immensa risorsa e potenzialità umana.Quanti 'senatori' potenziali,ad esempio,vi sarebbero tra centinaia di migliaia di giovanissimi.E quanti sono disposti a mordersi la lingua, per ottenere,con saggezza, quello che non si può con la sola 'passione'.Io stesso darei, se potessi,il mio contributo umano e gestionale di uomo che ha già ottenuto molto nella professione, solo per la mia terra,per un ideale puro,senza percepire un euro.Da idealista ancora romantico, come sono sempre stato.Quanti carpentieri, professori,artisti,artigiani hanno in sè le prerogative di poter essere Loro i nostri amministratori? Uomini corretti e determinati gestori della 'cosa' pubblica.Molto più di tutti i professionisti della politica,ma spesso impossibilitati nel poter riversare correttezza,energie positive e capacità nello Stato,ormai allo sfacelo.Padri e madri di Famiglia,giovani intelligenti ed uomini corretti nella testa e nel portafogli.La vita fa correre tutti,e le necessità smorzano gli spiriti più puri.Travaglio recita ormai un copione delirante, che fa scappare gli elettori,ed il mio amico Beppe,ogni parolaccia in meno,+100 preferenze..

Angelo Lualdi 12.12.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

quando fanno le liste alle elezioni su chi metterci, spesso i capi partito usano il sistema di proporre qualcuno che possa portare in dote per tanti motivi un certo numero di voti, almeno qualche migliaio.
e' ora che questo sistema di scegliere i candidati finisca. e' tutto li'. e' quello il motivo per cui poi si ha il mercato delle vacche.
il candidato invece va scelto per il suo curriculum. come ad es successe con de magistris e sonia alfano.
quindi, noi cittadini dovremmo aiutare i capi partito a cui ci sentiamo piu' vicini, proponendogli personaggi positivi, cioe' dobbiamo diventare parte attiva nella vita politica anche durante la scelta dei candidati.
ad es ottima persona, zagrebelsky.
chi ha qualcuno da proporre, lo faccia. aiutiamo i capi partito a riempire il parlamento di persone brave, importanti, capaci e oneste.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.12.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

MARTEDI' TUTTI A ROMA A FESTEGGIARE LA
MAGGIORANZA DI CEAUSESCU.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 12.12.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Michel Foucault: “E’ un fatto che la vita quotidiana sia cambiata tra l’inizio degli anni Sessanta ed oggi, la mia vita ne è testimonianza. E’ evidente che questo cambiamento non lo dobbiamo ai partiti politici, ma a numerosi movimenti. Questi movimenti sociali hanno veramente trasformato le nostre vite, la nostra mentalità e i nostri atteggiamenti, e anche gli atteggiamenti e la mentalità di altre persone – di persone che non appartenevano a questi movimenti. E’ un fatto importante e molto positivo.”

Giuseppe Costantino Budetta 12.12.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Attendiamo con impazienza il tempo delle vacche magre.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ansa: "Bagno Di Folla del Premier a Milano"

E mostra un video dove si vede a stento il VICOLETTO dove dovrebbe esserci il bagno di folla ma c'e' solo la polizia di scorta.

Ma nache l'Ansa e' schierata?

Non si e' vista nessuna fila per le firme ai banchetti della Liberta' condizionata del nano.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 12.12.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... e allora cosa possiamo fare? Nel mondo della comunicazione in cui tutti denunciano tutti occorre essere incisivi con delle azioni.... facciamolo noi.

Salvatore Lionetti 12.12.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Il cardinale Tarcisio Bertone: ''Non escludo che il Vaticano possa allestire in futuro una squadra di calcio di grandissimo valore che possa essere all'altezza della Roma, Inter, Genoa e Sampdoria''. Il cardinale Tarcisio Bertone non ha mai nascosto la sua passione per il calcio. Quando era arcivescovo di Genova aveva anche fatto per alcune telecronache allo stadio per una televisione privata mostrandosi un grande esperto.
(l'unità)

***

Dove circola denaro c'è IORcard.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.12.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla manifestazione del PD di ieri a Roma c'erano anche:
Oliviero Diliberto, responsabile della caduta del governo Prodi,
Massimo D'Alema , responsabile della caduta del governo Prodi,
Walter Veltroni, responsabiule della caduta del governo Prodi,
Franco Marini, responsabile della caduta del governo Prodi,
e tanti altri responsabili della caduta del governo Prodi.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento

chi ha ingrassato le vacche?
Chi ha dato da mangiare alle vacche?
Perchè le vacche sono intocca.
ESISTONO LE POSSIBILITA' di uccidere le vacche parlamentari e sostituirle con uomini probi ed intelligenti pagati secondo merito e lavoro quali degni rappresentanti del meglio della nazione e non solo del peggio.
Non votare è l'unica soluzione democratica oggi, poco davvero.Poco , ma qualcosa per essere esenti da responsabilità di questa tragedia italiana.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che, in alcuni paesi, le merde delle vacche, le fanno seccare e poi, le bruciano?

antonio d., carrara Commentatore certificato 12.12.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

SEI IL PIU' GRANDE!!!MA PRIMA O POI LE VACCHE VANNO AL MACELLO PERCHE' SONO VECCHIE O PER L'ALTRUI FAME!

gemma f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Qui non si possono più fare sconti a nessuno."

***
Ahia! Si mette male per l'opposizione.
ah ah!

Adesso che in Parlamento sanno già che il Berluska il 14 passerà molto probabilmente un'altra volta.

Vi diranno che la vera opposizione la fa il popolo italiano.

Tocca a noi.

Saluti


Pd, Bersani: Paese al disastro ma il mio sogno è dire all'Italia 'vieni via con me'
(ing)

***

Si, nel disastro più totale...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.12.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa nuova si sta verificando nell'essere berlusconiano, le cose stanno velocemente pèeggiorando, dal conflitto di interessi alle leggi per salvarsi dalla galera, alla corruzione occulta alla corruzione rivelata , ci chiediamo a quando le esecuzioni mafiose per eliminare l'avversario?
Chissà se Renzi andrebbe a trovare il cavaliere in galera?

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Due esplosioni quasi simultanee e a distanza di 200 metri hanno scosso il centro di Stoccolma: una persona è rimasta uccisa e altre due sono ferite. Un Episodio drammatico e inquietante, perché poco prima
dei due boati è giunta una mail di rivendicazione che collegava gli episodi alla presenza di soldati svedesi in Afghanistan

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 12.12.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il post di Eduardo Dumas sia quello che ha centrato il vero problema. Fino a quando la politica viene considerata soltanto come un business le conseguenze sono quelle a cui assistiamo da troppi decenni. L'Italia ha bisogno di politici VERI, onesti, puliti e quindi non ricattabili nè corruttibili, che si battono per un vero ideale. Quando una scelta politica è giusta, non ha nessun colore, è veramente giusta per tutti, tranne che per quelli in malafede che non ci vedono nessun tornaconto personale.
Ma penso che questo resti solo un sogno NON REALIZZABILE!!!!

Mario P. Commentatore certificato 12.12.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti è un giuda?


non! è italianissimo invece

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Tutti hanno un prezzo, diceva un mio amico sindacalista della CISL, io ero della CGIL, rispondevo : io non ho prezzi, avevo 30 ed ero convinto di quello che dicevo, poi lentamente tutto svanì sindato e politica e siamo al berlusconismo, una tragedia italiana, una cosa che Grillo non riesce a capire nella sua totale drammaticità, a lui piace fare un uoimo solo al comando , ma non è il capionissimo.
Oggi ci vorrebbero di nuovo i CLN del 1943/45.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Perché l'idea di Paese che il segretario democratico racconta alla piazza è l'opposto dell'italia targata Cavaliere. Un'Italia che si deve levare "il berlusconismo dalle vene", che dica basta "all'uomo solo al comando e al 'ghe pensi mi'''. Perché in questa piazza '"c'è l'Italia di domani" assicura il segretario. Che urla, accompagnato dalla piazza, il suo "vegogna, vergogna" per la compravendita parlamentare di questi giorni.

--------------------------------------------------

L'idea è questa, VOI LAVORATE E IO COMMANDO
e poi rivolgendosi al berlusca dice:

VOGLIO I DIRITTI D'AUTORE PER LE COMPRA VENDITE DEI PARLAMENTARI, E' UNA MIA INVENZIONE

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 12.12.10 08:47| 
 |
Rispondi al commento

OT International

SENZA VERGOGNA

Il senato Repubblicano americano ha bloccato una legge che prevedeva una somma pari a 4,7 miliardi di dollari di dollari di cure mediche, in favore di tutti i lavoratori che l'11 settembre corsero in aiuto dentro le torri gemelle che bruciavano. I repubblicani chiedono in cambio una diminuzione delle tasse per le persone ricche. Questo nello stesso giorno in cui c'e' stato il funerale di un poliziotto che è morto di cancro ai polmoni causato dall'esposizione nell'area di Ground Zero. Con questo i morti sono 30.

maro sowclett Commentatore certificato 12.12.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Ha proprio ragione Grillo. Basta qualche milione di euro per comprarsi il seggio ed un partito che li venda. Quando s'incontra la domanda e l'offerta:
Sen. Astore (IDV) ddl 950 vicino a federfarma
Onorevole Antonio Palagiano responsabile sanità del partito IDV = FEDERFARMA
Lanutti fa una legge per liberalizzare e poi la ritira di corsa perchè contraria ai vertici di partito
On. Messana parl. Europeo = FEDERFARMA
bisognerebbe fare una denuncia alla Magistratura per indagare sul reato di "infiltrazioni di corporazione (federfarma appunto)" ma non si può. Esiste il reato di "infiltrazione mafiosa" ma non quello di "infiltrazione di lobby" seppure in democrazia sia GRAVISSIMO soprattutto quando nascosto, non alla luce del sole. Invece, E' tutto nella legalità. Poi ci si stupisce se l'IDV è pieno di mercenari, seguono l'esempio del capo. Vorrei che l'IDV rendesse pubblici i finanziamenti privati al partito, così per la trasparenza, prima di sparire dal panorama politico italiano. Comunque per me l'IDV è finito!


mauro s., Cagliari Commentatore certificato 12.12.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Uno che non sa governare se stesso, come saprà governare gli altri?

(Confucio)

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.12.10 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Il 14 dicembre si vota pro o contro Berlusconi, il grande corruttore, a cui do un consiglio disinteressato, quello di saltare da solo prima di essere buttato di sotto dagli altri.
Grillo perchè dai consigli al grande corruttore?
Il Parlamento delle vacche ottiene la legittamazione dal 60 per cento dei votanti, il 40 per cento si astiene giustamente, quel 60 per cento ha bisogno di quel Parlamento altrimenti non lo voterebbe.
Organizza una manifestazione a Montecitorio, piazza, per sostenere quello che dici e per fare una legge che permetta non più di 2 mandati e metà stipendio da subito.
Coraggio Grillo, fai qualcosa di costruttivo per tutti.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.12.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

- OT -

ciao blog
ciao Liliana
Alex sei il peggio!.. ;))

se dico che il discorso di Bersani
oggi mi è piaciuto
"che fate? mi cacciate?"
;)

Paola Bassi

Ma che ci fai nel blog di Grillo?


Beato Angelico Commentatore certificato 12.12.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Files di Wikileaks su Vaticano: “Resistenze delle gerarchie ecclesiastiche su pedofilia”
Santa Sede: “Gravissimo atto la pubblicazione dei files”

Per la serie “si fa ma non si dice” il vaticano si scandalizza perché considera un atto gravissimo la “pubblicazione dei files” e non gli atti di pedofilia perpetrati per anni dai suoi dipendenti su inermi ragazzini, contro i quali non ha mai preso seri provvedimenti.
Pace e pene a tutti…

Franco F. Commentatore certificato 12.12.10 08:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' osceno che chi ha votato un antiberlusconiano per antonomasia il idv, veda il proprio eletto mettersi al fianco dell'avversario. Questo è l'eclatante chiarezza che questi dei nostri voti ne fanno quel che vogliono come se fossero licenze per.....derubare tutto il derubabile
una buona giornata, sperando che sia davvero la volta buona

maria barberio 12.12.10 08:24| 
 |
Rispondi al commento

SOS Veneto... Ciao a tutti, sono un nuovo iscritto e abito nella prov. di Venezia. Ho scelto di iniziare il mio commento con SOS veneto perche credo che purtroppo il marciume e malcostume che sta al COMANDO di questo Paese non sia l'unico danno che il Sig berlusconi e la sua cricca son riusciti a combinare in anni di soprusi . Hanno segnato l'Italia in generale e alcune regioni in particolare, con segni profondi e pericolosi. Per anni ci hanno bombardato dalla tv, giornali, comizi con politica pubblicità, inganni , truffe e chi più ne ha più ne metta. Il loro mondo è diventato il nostro. Ci hanno insegnato tutto, modificando la società a loro piacimento. E aggiungo pericolosi perche essendo veneto, io convivo con la Lega. Per me la lega è sempre stata un partito di destra certo, ma non l'ho mai vista come un qualcosa di pericoloso, non a livello sociale almeno, in quanto conosco moltissime brave persone che votano lega ma che non fanno del male a nessuno. Questo è ancora vero ma ora conosco anche l'altra parte della medaglia. Grazie all'informazione "alternativa" alla solita porcheria che gira, ho visto a cosa mirano i vertici di questo simpatico gruppo. Cose da non credere! Un Eurodeputato leghista che tiene comizi e fomenta nazi skin in Germania ... Cristo, questi insegnano il nazismo ai tedeschi... E allora SOS veneto perche se eliminando i corrotti si possono ancora ripristinare alcuni VALORI che questa società annebbiata da anni e anni di martellante lavaggio del cervello sembra aver ormai smarrito, io ho una gran paura che Veneto, Lombardia e magari Piemonte restino in mano a questa gente che piano piano continua a disseminare trappole e veleni. Non possiamo permetterlo, comunque vada a finire, ricordatevi di noi o preparateci qualche tendopoli. A me in Toscana grazie. Speriamo comunque che non sia tutto da buttare nella sinistra italiana. Speriamo che, andato berlusconi, qualcuno si ravveda e cominci a "rieducare"(scusate la parola) questo Paese. Forza Beppe

Livio C. Commentatore certificato 12.12.10 08:14| 
 |
Rispondi al commento

guarda Beppe ti faccio una critica seria
riguarda quello che sta succedendo a Di Pietro ed il tuo metterti in politica.
Apprezzando il tuo intervento caustico sulla politica italiana e non solo, riconoscendoti portatore di virus ottimi per la democrazia, penso che il flop di un movimento politico possa vanificare tutta la sostanza del tuo intervento fresco deciso e ricopiato già dalla politica ufficiale(vedi Renzi). Ho davanti a me l'esempio della mia città Prato, con un equivoco affiancamento del meetup alla amministrazione di destra della città, che pure ho votato, ho davanti i venduti dell'IDV (non li voglio paragonare affatto però...) e penso al rischio al quale ti esponi volendo a tutti i costi essere puro e solo nella melma di una politica che mai come adesso richiede una grossa unione per abbattere un cancro e per curare qualcosa di grosso che è stato distrutto.. Sono persone umane anche i tuoi ragazzi.. come garantirai per tutti?
Concludo dicendo che nella mia città sarebbe stata necessaria adesso una forza politica critica e costruttiva, con la schiena dritta, non consenziente..perchè niente è cambiato rispetto ai temi che tu porti avanti ..basta molto poco per cambiare un'immagine...

Paola F. Commentatore certificato 12.12.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la puta madre!

piano piano i parlamentari immorali della opposizione voterano a favore dal chuck nano

pensa te è bastato una settimana al mafioso corruttore per portarli con sè


pure guzzanti! italianissimi come ponzio pilatos

che si offenda chi vuole ma meritiamo di peggio perche come nel tango "cambalace"

"oggi da lo stesso essere diritto che tradittore"

"gli immorali ci hanno superato"

"el que no llora no mamma y el que no roba es un gil"

"es lo mismo quien labura noche y dia come un buey
que el vive de los otros que mata, roba y esta fuera de la ley"

http://www.youtube.com/watch?v=vH6_jzFlkFg

che l'inferno benedica questi maledetti
io anche si allacciandome le scarpe con pezzi di filo resisto a questa "porcheria piena di ambigui tradittori"

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Come sempre il miglior modo per farsi venire degli attacchi di orchiciclosi e' quello di leggere dei post. Volevo fare solo una piccola precisazione. Il precedente governo non ha fatto maturare il diritto alla pensione, e' scivolato su un Mastella qualunque prima. Ma,e qui viene il bello, i nuovi arrivati (TUTTI) hanno il cuore grande grande ed hanno risolto subito il problema per i loro colleghi. Con un atto di solo carità e di grande umanità hanno fatto una legge che RESTITUISCE i contributi versati durante quel periodo hai soli parlmentari nom rieletti. Ma come non amare delle persone così dolci e ricche di senso di resposabilita' umana? Come non pensare alla loro sofferenza interiore nel fare questa cosa che aiuta i povere onorevoli non più eletti e senza lavoro, senza diritto alla pensione? Cambio argomento per un attimo e vedrete come questo parlmento abbia il senso cristiano dell'aiuto al prossimo. 400 presidi di scuola media in Sicilia vengono SOSPESI dal TAR e il concorso annullato per palesi irregolarità ( per dirne solo una molti compiti avevano gravi errori di grammatica ). Il nostro parlamento può non fare un atto per aiutare chi perde il posto di lavoro avuto in modo disonesto? No, il senso per la legalità, il rispetto della legge e la voglia meritocrazia ci pervade e li pervade tanto da far approvare, assieme alla legge di stabilita' una piccola legge che riammette in ruolo tutti e li obbliga a superare un nuovo concorso con una prova sicuramente difficile : un tema a piacere del candidato. Ora tu ti aspetti che si alzino dagli scranni in molti ed invece leggi che i presentatori e primi firmatari sono ben presenti nel PDL, nel PD e nel FLI. Si anche la "nuova" forza politica nata sotto il segno della legalità propone una legge di questo tipo. Quanti ne hanno parlato, quanti sono andati da Granata a chidergli conto di questa ammirevole iniziativa che aiuta o furbi e distrugge gli onesti? Solo il tg7 di Mentana ne da conto e poi tutto di

lucio mascarin Commentatore certificato 12.12.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti ha annunciato che l'azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia sara' commissariata per infiltrazioni mafiose. La scelta e' riferita al periodo della giunta Loiero e tutto cio' dimostra la capacita' di penetrazione della 'ndrangheta anche nel comparto della sanita'''.

Carla Vigano' Commentatore certificato 12.12.10 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti (non ci resta che pensare alla salute!)
Solo una piccola riflessione: Ma con i progressi della ricerca sul DNA che per caso si puo' clonare e rportare in azione Robespierre ?

Magari i cari cugini francesi ce la darebbero in leasing quella macchinetta per la cura radicale della cervicale. In una settimana i rifiuti sparirebbero......

Auguri a tutti (ne abbiamo tanto bisogno!)

Maurizio Gatti 12.12.10 06:55| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE DI NUOVO SOTTO IL SOLE

Quella di "comprare" le persone per i suoi scopi personali non è una novità per il nano di Hardcore. Al contrario, quello che è successo è solo una conferma di una sua precisa consuetudine che viene da lontano. Ne abbiamo una prova in questo episodio riportato da Wikipedia nella biografia di Mike Bongiorno.

"Quando Silvio Berlusconi decise di fare il gran salto da imprenditore televisivo locale a produttore nazionale, chiamò proprio Mike. Gli chiese: «Quanto guadagna in un anno?» Bongiorno replicò: «26 milioni». Ed il cavaliere gli mostrò prontamente un assegno da 600 milioni, allorché Mike chiese stupito quanti anni avrebbe dovuto lavorare per raggiungere tale cifra ma Berlusconi disse che quello era l'assegno di un unico anno e che se fosse passato alle TV commerciali avrebbe guadagnato sempre queste cifre grazie agli sponsor (fu proprio questo episodio a convincere Mike a lasciare definitivamente la Rai). Con i soldi del suo primo contratto Fininvest Mike Bongiorno si comprò la macchina nuova e cambiò i quadri alle pareti di casa. Poi telefonò entusiasta ad alcuni colleghi, Raimondo Vianello, Sandra Mondaini, Raffaella Carrà e Pippo Baudo."

Illuminante, non c'è che dire ... e profetico!

Ennio R., Roma Commentatore certificato 12.12.10 03:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia segreta dell’impero americano
Corruttori, sciacalli e sicari dell’economia

John Perkins

Il racconto dall’interno della corruzione, delle lottizzazioni e degli intrallazzi delle corporation su cui si fonda l’impero americano.
John Perkins, autore del bestseller Confessioni di un sicario dell'economia, si concentra sui punti caldi della corruzione in tutto il mondo e, attingendo a interviste ad altri sicari dell’economia, sciacalli, uomini d’affari e attivisti, esamina l’attuale crisi geopolitica. L’instabilità è la norma: è evidente che il mondo che abbiamo creato è pericoloso e non più sostenibile. Come siamo arrivati a questo punto? Di chi è la responsabilità? Cosa abbiamo fatto di buono e a che prezzo? E che cosa possiamo fare per le generazioni venture?
Dall’esercito statunitense in Iraq allo sviluppo infrastrutturale in Indonesia, ai volontari dei Peace Corps in Africa, agli sciacalli in Venezuela, Perkins denuncia una rete di corruzione che ha alimentato l’instabilità e l’antiamericanismo in tutto il mondo. Questo libro allarmante ma non privo di speranza analizza minuziosamente i lati oscuri di un dominio pervasivo, ma si conclude con uno sguardo limpido al futuro e un volenteroso progetto per reinventare il nostro mondo.


Confessioni di un sicario dell’economia

John Perkins è il primo pentito storico dell'economia della globalizzazione

«I sicari dell’economia», scrive John Perkins, «sono professionisti ben retribuiti che sottraggono migliaia di miliardi di dollari a diversi paesi in tutto il mondo. I loro metodi comprendono il falso in bilancio, elezioni truccate, tangenti, estorsioni, sesso e omicidi».
John Perkins era un sicario dell’economia. Il suo lavoro consisteva nel convincere paesi strategicamente importanti per gli Stati Uniti – Iraq, Indonesia, Panama, Arabia Saudita, Iran – ad attuare politiche favorevoli agli interessi del governo e delle corporation americane.
In questa straordinaria autobiografia, avvincente come un thriller di John Le Carrè, Perkins ci racconta il suo cammino interiore da servitore dell’impero a sostenitore dei diritti degli oppressi. Un libro fondamentale per capire quanto sta accadendo nel mondo – già bestseller negli Stati Uniti e in corso di pubblicazione in molti paesi – di cui sono stati già acquisiti i diritti per la realizzazione di un film.

manuela bellandi Commentatore certificato 12.12.10 02:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, i "grilli parlanti" sono destinati ad essere schiacciati dai pinocchi di turno. Non cambia che si chiamino Berlusca o Bersani, Fini o Casini (il nome è già un programma). Importante è che continuino a parlare fino all'ultimo respiro. Dai Beppe, ce la possiamo fare, Pasquino è ancora ricordato dopo tanti anni come eroe delle richieste del popolo contro il potere dei ricchi, ricchi solo dei soldi rubati al popolo.

raffaello c., milano Commentatore certificato 12.12.10 02:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/pages/Lisola-dei-cassintegrati/158703440813262
Chi lotta può perdere,chi non lotta ha già perso.
Uniamoci alla lotta,riprendiamoci questo Paese,perchè oggi è toccata a loro...domani potrebbe toccare a tutti noi.

Gino B. Commentatore certificato 12.12.10 01:49| 
 |
Rispondi al commento

"Berlusconi apre alle colombe"

tzé!

vedrai te martedì quanti cacciatori
col fucile in spalla..

Se non ci sono canzoni in giro
comincio a salutarvi
;)

Paola Bassi Commentatore certificato 12.12.10 01:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no so dove le vedete tutte queste vacche, io fino adesso ho visto solo maiali...

JimmyJoeJimBob ±∑ Commentatore certificato 12.12.10 01:11| 
 |
Rispondi al commento

REPORT
domani ci divertiamo

La puntata si intitola "CONSUMATORI DIFETTOSI" di Michele Buono

" Un'automobile che viaggia. A bordo c'è solo il tachimetro che segna la velocità, e basta. Niente spie del carburante, dell'olio, nessun indicatore per segnalare una gomma bucata, un guasto del motore, uno sportello chiuso male. I passeggeri a bordo sono soddisfatti quando la velocità aumenta ma nessuno saprà mai che il viaggio finirà perché il carburante sarà esaurito o il motore si sarà fuso senza più olio. La nostra società viaggia allo stesso modo. Il Pil, il prodotto interno lordo, è l'unico indicatore che gli stati utilizzano per la contabilità nazionale. La ricchezza delle nazioni si misura calcolando solo tutte le attività dove c'è scambio di danaro. Tutto il resto non esiste: condivisione di saperi, volontariato, autoproduzione di beni. Se le persone si organizzano e condividono le proprie automobili, coltivano orti, fanno il pane a casa, o utilizzano software liberi per far funzionare i computer che altre persone hanno sviluppato e messo gratuitamente a disposizione, il Pil tutto questo e altro ancora non lo vede.

Non fa niente che si sia prodotto benessere sociale, queste persone hanno consumato di meno e tanto basta per il calcolo del Pil. Queste famiglie vivono bene ma per il Pil non sono dei buoni consumatori e se l'indicatore non vede crescita delle merci e passaggi di danaro segnala che si sta diventando più poveri.

Che l'attività economica intacchi beni comuni come la qualità dell'aria, delle acque, il territorio, le fonti energetiche non rinnovabili, la salute delle persone, la coesione sociale, non importa perché si misura solo ciò che cresce senza calcolare il magazzino che si esaurisce. E ciò che si esaurisce è il capitale umano e naturale sacrificato in nome dell'economia."

Andrà inoltre in onda:

COM'E' ANDATA A FINIRE?
- sulle ville di Antigua
- sulla sede del polo San Raffaele aRoma

alé..

Paola Bassi Commentatore certificato 12.12.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Video sulla scissione di Antonio Razzi e Domenico Scilipoti dall'IDV.

Roberto D., Torino Commentatore certificato 12.12.10 00:59| 
 |
Rispondi al commento

“BERLUSCONI, COME TI FOTTO I PEONES DELLA LIBERTÀ’”.

Come tutti ben sappiamo in parlamento c’è una robusta maggioranza trasversale di peones, che non vuole andare assolutamente al voto per non perdere poltrone, lauto stipendio e vitalizio.

Ora che il “SOMMO PUTTANIERE” si dissangui le finanze per mettere insieme una maggioranza risicata di due o tre voti di voltagabbana non ha senso, quando il 15 Dicembre al primo starnuto di un parlamentare di maggioranza il governo vacillerà e potrebbe andare sotto da un momento al altro.

In queste condizioni il “SOMMO PUTTANIERE” sa benissimo che “NON POTRÀ PIÙ PROPORRE LEGGI PORCHERIA PER SALVARLO DAI PROCESSI”, per ciò “VUOLE TRATTARE LA SUA RESA DA UN PUNTO DI FORZA” e dare una lezione ai finiani, e questo può farlo solo se si presenta davanti al capo dello stato avendo avuto la fiducia dal parlamento, e chiedere a gran voce lo scioglimento delle camere e andare a votare con il porcellum, con buona pace dei peones che speravano di godersi ancora un po’ la loro agognata poltrona.

Anche perché se il “SOMMO PUTTANIERE” non avesse la maggioranza in parlamento, i peones a lui fedeli, preoccupatissimi di salvare le loro chiappe, potrebbero fare il salto della quaglia e dare il loro voto a “UN GOVERNO DI SALUTE PUBBLICA SENZA BERLUSCONI” come quello ipotizzato da Fini, Casini e Bersani.

La parte divertente è che i peones fedelissimi di Silvio, senza contratto scritto da voltagabbana, che martedì 14 Dicembre gli daranno il voto di fiducia senza chiedere niente in cambio, dal 15 Dicembre rischieranno di essere mandati a casa da un momento al altro, con un pugno di mosche tra le mani.

“POVERI PEONES DELLA LIBERTÀ’, CORNUTI E MAZZIATI, VENDICATEVI, SFIDUCIATELO IN MASSA”. “IDDU PENSA SULU A IDDU”.

Paolo R. Commentatore certificato 12.12.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

- OT -

ciao blog
ciao Liliana
Alex sei il peggio!.. ;))

se dico che il discorso di Bersani
oggi mi è piaciuto
"che fate? mi cacciate?"
;)

Paola Bassi Commentatore certificato 12.12.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto leviamolo dalle palle.Poi fiducia in chi è riuscito ad arrivare fin qui.E' stata e sarà ancora dura.Ma continuiamo ad esserci e a cercare di far cambiare le cose.Ero a Roma oggi e fra la gente che continua a crederci ci si stava proprio bene.Non risolveranno i nostri problemi,forse prenderanno solo un posto lasciato vuoto, ma,credo,che siamo sempre di più ad aver capito che i nostri problemi dobbiamo risolverceli da noi,senza deleghe,ma semplicemente in faccia a tutti.E vale per tutti.

blasco dinucci, pisa Commentatore certificato 12.12.10 00:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre! l'inutile chiacchiericcio di questo oramai obsoleto blog, dove tutto viene descritto come merda,oltre! l'inutile lista di nefandezze operate dalla massa di politicanti,oltre! avete mai offerto proposto ,messo in atto ,oltre! come sempre le inutili raccolte delle firme, dei cortei e delle continue chiacchiere ? oltre! nulla il nulla!
Un'idea una azione un qualche cosa di tangibile.
Qualche povera anima, ha messo in atto un tiro al piccione, una gara di tiro con l'arco, un lancio di bombe incendiarie insomma una qualche cosa che segnali!Adesso basta!!
Ma va, la solita partita a tresette e briscola,buona partita!!
Scannatevi ancora, scannatevi sul,con, per il nulla.
E' solo una questione di Qi. L'italia e' l'africa dell'europa ,non potete, non avete nessuna possibilita' di cambiarla, ne di migliorarla,attaccatevi al tram!!!!!!!che passa!!!
bye jackal

antonio s., pescara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.12.10 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non si può accettare di consegnare le redini del governo a una ammucchiata di vecchi comprimari del vecchio, vecchio teatrino della politica, a dei politicanti che fanno politica da quasi 40 anni, che sono sempre stati figure di secondo piano nei vecchi partiti e che non hanno mai, mai dimostrato di sapere fare qualcosa di buono e di utile per il nostro paese".

(Reosilvio, ... oggi)

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 12.12.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

una mucca amica nostra

http://www.youtube.com/watch?v=zPeNl7pzyCA

liliana g., roma Commentatore certificato 12.12.10 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bande di potere

di Massimo Fini

“Quando voi entrate nell’aula dei rappresentanti a Washington, restate colpiti dall’aspetto volgare di questa assemblea. Invano vi cerchereste un uomo celebre, quasi tutti i suoi membri sono oscuri personaggi il cui nome non vi dice nulla. Si tratta generalmente di avvocati di provincia, di commercianti o anche di uomini appartenenti alle infime classi”. Così nel 1835 descriveva la democrazia rappresentativa Alexis de Tocqueville che pur di questo sistema è considerato uno dei padri. Ma forse al nostro Parlamento si adatta di più un’altra pagina di Tocqueville, in cui parla di “un’accozzaglia di avventurieri o di speculatori” e aggiunge “si resta assai stupiti nel vedere a quali mani sia affidato il potere pubblico e ci si domanda per quale forza indipendente dalla legge e dagli uomini lo Stato possa prosperare”.

Dovrebbe leggersi un po’ di Tocqueville quella massa di ignoranti e votanti, che sono diventati gli italiani, imbesuiti dalla tv, dalle fiction e dal virtuale, invece di scandalizzarsi, o far finta, per il grottesco “mercato delle vacche” cui assistiamo in questi giorni. Quando si dice “vacche” non si usa una metafora, si descrive la realtà della nostra classe politica democratica che nella sua maggioranza è formata da uomini e donne che si prostituiscono e prostituiscono la cosa pubblica ai propri interessi, a quelli dei propri clientes, vassalli, valvassori, valvassini, delle proprie mogli, delle proprie fidanzate, delle proprie troie e dei figli dei cognati dei nipoti che, mentre mezza Italia giovanile cerca lavoro, vengono piazzati in posti sicuri (vedi gli scandali romani di Atac e Ama, che sono solo l’ultima espressione del “sistema Mastella” che non riguarda, ovviamente, solo l’onorevole Mastella ma ogni o della classe dirigente democratica)...

continua:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/11/bande-di-potere-%E2%80%9Cquando-voi-entrate-nellaula/81317/

manuela bellandi Commentatore certificato 12.12.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Certo che sul fatto quotidiano (che apprezzo come giornale e spero vada avanti cosi')

ci postano persone di ogni schieramento......
sembrano i bagni pubblici

La cosa divertente
e leggere i lettori di orientamento politico di sinistra

C'e veramente di tutto.......dalemiani,fassiniani,bersaniani, veltroniani, vendoliani

Io con questa gente mi rifiuto di portare avanti un discorso sensato privo di logiche colorate tra destra e sinistra

Beppe te lo dico subito
la politica fà schifo perchè gli italiani stessi portano avanti questo schifo

Il movimento a 5 stelle dovrà vedersela con l'incoerenza, l'ipocrisia e la stupidità umana di molti italiani


Davide Cordella Commentatore certificato 12.12.10 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il discorso strumentale e superficiale che li abbiano pagati NON REGGE!

Altrimenti, in un neopartito, voterebbero tutti nello stesso modo.

E invece ciasuno fa di testa sua.

COM'E' GIUSTO!

QUESTO E' UN MOVIMENTO

ANTIPARTITOCRATICO!!!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.12.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Movimento di responsabilità nazionale

Io sfido chiunque a trovare in tutto il pianeta Terra un partito politico dove regni altrettanta libertà!

Sono in TRE e votano ciascuno in modo diverso.

Io affermo che stiamo vivendo UNA NUOVA GRANDE ERA DEMOCRATICA.

Il desiderio insopprimibile di Libertà che sta dentro ognuno di noi STA PRENDENDO IL SOPRAVVENTO sulla carcerazione coatta delle nostre coscienze.


Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.12.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

w il sidaco di roma AREMAGNO bon sangue non mente

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Quando Razzi diceva: "Io non cedo"

Razzi (Idv): ''Così Berlusconi voleva comprarmi''
(16 settembre 2010)

L'onorevole Antonio Razzi, Idv eletto nella circoscrizione Estero, racconta le offerte del premier per entrare nel gruppo dei 20 deputati di sostegno al governo: "Si è parlato anche di pagarmi il mutuo e darmi un posto nel governo, ma la proposta più concreta è stata la rielezione sicura"

.........


Razzi....guardando il video dove dicevi che TU non ti vendevi (come una puttana)ho provato un senso di vomito.

Succede anche a TE, adesso, quando ti guardi allo specchio?

Hai mai pensato che sarai ricordato dalla storia come UN INUTILE VENDUTO???

Dino Colombo Commentatore certificato 11.12.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Buona Notte a tutti!...
...se posso, in particolare a : Lilli, Enrico, Beppe e Ronin...

http://www.youtube.com/watch?v=KtSANeSAue8&feature=related

anib roma Commentatore certificato 11.12.10 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scilipoti, sempre lui, quello della passione per l'agopuntura non condivisa dal suo ex-partito
PROPRIO LUI IN PERSONA!
Ha fondato il
Movimento di responsabilità nazionale:
IL PARTITO PIU' PAZZO DEL PIANETA!!!
Sono in tre, e annunciano di votare in tre modi diversi: Cesario sì, Calearo astenuto, Scilipoti no.

Questo invece sarebbe a tutt'oggi il movimento politico che più di tutti si avvicina alla Rivoluzione Liberale

E' che i tempi FORSE non sono maturi,
STA TROPPO AVANTI!

ANNI LUCE!


COMPRAVENDITA DI PARLAMENTARI.

BOSSI NE SA QUALCOSA:

"La caduta del suo governo? Berlusconi venga da me, che gliela spiego io...! Sono stato io a metter giu' il partito del mafioso. Lui COMPRAVA i nostri parlamentari e io l'ho abbattuto"(Umberto Bossi, 21 Luglio 1998)

.......

BOSSI....COME MAI STAVOLTA NON FIATI?
LA POLTRONA SOTTO IL CULO TI HA FATTO "DIMENTICARE" LE ABITUDINI DEL 'MAFIOSO DI ARCORE'????

Dino Colombo Commentatore certificato 11.12.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando avremo questa legge elettorale porcata e i sostenitori dei vari partiti, gli scambisti di voti, non avremo possibilità alcuna di riprendere possesso di ciò che è nostro.

Bisogna cercare di mostrare la nostra forza convincendo anche i sostenitori del non voto a votare.

Le mafie hanno preso possesso del paese, tengono ben saldi i fili del potere.

Abbiamo solo una possibilità per sconfiggerli, sia i padroni, le mafie, che i servi, i parititi politici, con il nostro voto ben oculato e meditato.

So che noi italiani non siamo come ci descrivono, siamo tantissimi gli onesti, dimostriamo la nostra forza.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.12.10 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Er vino rega'....

mollate er vino.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.12.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Il procuratore aggiunto di Palermo all'ADNKRONOS dopo i nuovi interrogatori all'ex ministro della Giustizia Giovanni Conso e al pentito di mafia Giovanni Brusca. E replica a 'Capitano Ultimo': "Una pagliacciata la trattativa con lo Stato? No un dramma...". Mafia, stragi del '93: al via il processo. Lo Stato non si costituisce parte civile...

...e, mercoledì saranno sentiti Scalfaro e Ciampi...
...nel mentre... schifeni renderà pubblici gli archivi dei segreti di stato...
... wichilek a noi ci fa un baffo!...

POVERA PATRIA...PIETA'!!!

anib roma Commentatore certificato 11.12.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti è solo uno che c'ha la passione dell'agopuntura, non condivisa dal resto del suo ex-partito.

Una mosca bianca praticamente.

Dico, ma che nell'idv si discrimina uno che c'ha la passione dell'agopuntura????

Dico, ma siamo messi a sti punti col moralismo?

ah ah!

Ma per forza se n'è andato, quello è uno scienziato!
Ma che ci fa in mezzo a sti politici?

Dai.

Saluti!


Sorry Beppe, ma l'ultimo governo Prodi non è durato due anni e mezzo, ma poco più di un anno e mezzo.

Antonio Severi 11.12.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Quello che ci descrivi del parlamento avviene in ogni azienda pubblica e ente con soldi pubblici .Quando sono i cittadini a pagare le mucche crescono vertiginosamente in ogni luogo di lavoro .

salvino roma (com) Commentatore certificato 11.12.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento

SE dopo le "monetine" lanciate al cinghialone non
avete capito la SOLA GROSSA che l'ITALIA intera ha preso tra capo e collo , allora non c'è speranza!

- A me Craxi me stava sul cazzo per due motivi:

1. era nemico del PCI , ma forse lo faceva per il
proprio potere personale , in fondo era SOCIALISTA!

2. sfruttava il terrorismo delle BR a proprio vantaggio, PROMUOVENDO LA SUA MODERAZIONE SOCIALISTA A DISCAPITO DEL PCI , sebbene Berlinguer si fosse dissociato dai terroristi !

Poichè la NATURA stessa COMUNISTA è insurrezionale
il maledetto approfittava della situazione , tanto
che mi vennero DUBBI che ci fosse proprio lui dietro alle BR ...che non sempre miravano giusto!

PER QUANTO RIGUARDA ER NANO...
NON HO MAI AVUTO DUBBI, VISTO CHE ERA GIA' UNA MIA
CONOSCENZA INDIRETTA ...COGLIONAZZI ANTICOMUNISTI
CHE AVETE GODUTO DEL REFERENDUM 1995 !!!

adesso , uscite dalle tane e cacciatelo via !

marsh !


Bravo Grillo for President!!!

salvino roma (com) Commentatore certificato 11.12.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento

non resterà che il letame, dici?
no, non paragoniamo due cose agli antipodi l'una dal'altra.
il letame è una cosa nobile, ha contribuisce alla sopravvivenza e all'abbondanza della popolazione, mentre queste cavallette hanno contribuito al nostro impoverimento, ingozzandosi loro come maiali.
dal letame nascono i fiori, come diceva fabrizio, ma questi portano solo morte, morte di valori, morte di futuro, morte di vita.
resteranno macerie, beppe, solo macerie, sparse di sale come cartagine, senza possibilità di ricostruzione.

liliana g., roma Commentatore certificato 11.12.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Roma 11/12/10
Caro Babbo Natale,
Ti ricordi di me???è passato molto tempo dall' ultima volta che ti ho scritto,voglio scusarmi per questo mio distacco ma sono stato impegnato a crescere.Hanno provato a convincermi del fatto che Tu non esisti,e ci sono quasi riusciti,fino a quando non mi è nato il mio primo figlio.Beh credimi quando sono diventato padre sei stato uno dei miei primi pensieri.Eh si, perchè sarebbe toccato proprio a me,da lì a qualche anno, raccontare ai miei figli di quell' omone panciuto che porta i regali a chi si comporta bene.Che bello!! oggi i miei figli(nel frattempo ne arrivato un altro)non vedono l' ora di incontrarti ogni natale. Spero un giorno di non dovergli raccontare tutte le storie che hanno raccontato a me. Sai quelle sul fatto che non esisti( e mi hanno detto anche la Befana??), che la vita reale è un altra cosa, si deve lavorare, guadagnare, spendere, guardare il calcio, e andare a votare.Mah!!. a me alcune cose non sono ancora chiare, soprattutto l' ultima. Ormai ho 38 anni e questa gente, parlo di quelli che ho visto governare negli ultimi 25 anni, non mi piacciono proprio!!!non capisco perchè mi hanno detto che devo credere a Loro e non a TE. Non capisco perchè come la metti la metti le cose vanno sempre male. Non capisco perchè noi italiani quest' anno non possiamo passare un Natale sereno a causa delle loro liti di condominio, e non possiamo fare tutti i regali che vorremmo grazie alla loro incapacità nel gestire un paese. Ho capito solo che era meglio non smettere di creder in Te, sarei stato più sereno. Veniamo al dunque.Io quest' anno sono stato bravo, ho pagato tutte le rate di mutuo, le bollette, le multe, le tasse..etc..etc..beh ti volevo chiedere il grosso regalo di toglierci di torno questa gente che ha rovinato il mio paese, che ha ridotto la mia visione di futuro a domani, che paga il suo transex o la sua escort con i miei soldi e che continua a dirmi che non è vero.tutti gli italiani te ne sarebbero eternamente grati.

Alessandro Lanari 11.12.10 22:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e, sperando di ottenere lo stesso...SHARE!...
...annuncio :

Pd, Bersani: Paese al disastro ma il mio sogno è dire all'Italia 'vieni via con me'...

...ormai fanno,TUTTI!, quasi...PIETA'!!!

anib roma Commentatore certificato 11.12.10 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono d'accordo a un Berlusconi bis. Ma con un bel 41 prima però!

Andrea Russo 11.12.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo perbene e intelligente si...UNISCE!
...capito leghisti???...

Dalla Val di Susa a Terzigno: unire le lotte per difendere il nostro futuro'.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2010/12/11/news/terzigno_protesta_continua_esposto_striscione_no_tav-10088878/

anib roma Commentatore certificato 11.12.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=ZEi4OYMQaXI

SUMERI IL FILO D'ORO 1 di 7

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.12.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento

ECCO L'INDIRIZZO PER CHI VUOLE DONARE A WIKILEAKS

https://xipwire.com/give/wl#

maro sowclett Commentatore certificato 11.12.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Succede ad Ischia!!!!!!
http://www.movimentoischia.it/index.php/2010/12/07/se-il-14-dicembre-il-governo-si-salva-per-un-voto-sara-in-violazione-della-costituzione/

Davide I., Ischia Commentatore certificato 11.12.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html#day=2010-12-09&ch=2&v=41426&vd=2010-12-09&vc=2

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.12.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/

L'INDULTO OCCULTO

Mentre il governo attende il voto sulla sfiducia, la maggioranza approva una norma del ddl Alfano che permette di passare a casa l'ultimo anno della propria condanna. In migliaia usciranno anzitempo.
A maggio il ministro Maroni si era detto contrario. Ora deve far digerire la decisione ai rondisti padani

Lo sconto di pena arriva proprio dal governo Berlusconi che ha fatto della "tolleranza zero" e della lotta alla microcriminalità un proprio cavallo di battaglia. In sostanza il ddl Alfano, approvato dal Parlamento prevede che i detenuti che scontano condanne definitive possano trascorrere l'ultimo anno di detenzione a casa propria. Ma attenzione: già oggi si possono scontare gli ultimi due anni di pena ai domiciliari e gli ultimi tre in affidamento al servizio sociale, cioè liberi. In pratica già con la legge vigente, chi è condannato fino a tre anni sa che non farà un giorno di carcere. E se il reato è stato commesso prima dell'indulto del 2006 (sconto automatico di 3 anni), non fa un giorno di galera nemmeno se condannato a 6 anni. Ora, con l'ulteriore saldo natalizio targato Alfano, in regalo c'è un altro anno di bonus. La proposta inizialmente era stata bocciata dal ministro dell'Interno Bobo Maroni. Il capo del Viminale aveva detto: "Noi non siamo in grado di controllare le circa 10 mila persone che, ora, se fosse approvato il ddl, andrebbero ai domiciliari". Dopodiché la retromarcia. Le modifiche al ddl non sono piaciute a tassisti, commercianti e comitati di quartieri. Ma anche ai duri e puri della Lega nord di
Marco Travaglio
--------------------
Meglio precisare : "Il Pregiudicato Maroni" !!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 11.12.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Dio santo, ditemi che un giorno lo lasceremo letteralmente in mutande, che il suo nome diventerà sinonimo di vomitevole, infimo, vergognoso......

harry haller Commentatore certificato 11.12.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO,...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE'...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE' CHE EGLI E'...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE' CHE EGLI E' UN KILLER, MA...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE' CHE EGLI E' UN KILLER, MA NON SA TROVARE...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE' CHE EGLI E' UN KILLER, MA NON SA TROVARE NEPPURE UN INDIRIZZO...

C'E' UN COGLIONE NEL BLOG CHE SI VANTA DI AVERE ATTITUDINI ALL'OMICIDIO, DICE DI SE' CHE EGLI E' UN KILLER, MA NON SA TROVARE NEPPURE UN INDIRIZZO SULLE PAGINE BIANCHE.

Scilipoti Domenico

98050 Terme Vigliatore (ME) Via Nazionale, 279/Btel:

* 090 9740278 begin_of_the_skype_highlighting 090 9740278


RICOVERATE IL KILLER AL NEURODELIRI! E NON SOGNATEVI DI MOLESTARE TELEFONICAMENTE GENTE CHE E' SULLE PAGINE BIANCHE, SE NON VOLETE PASSARE GUAI!


Max Stirner


Molti dirigenti del PD sono andati alla manifestazione con l'auto blu!
Wanna Marchi rispetto a costoro era una suora delle orsoline.

carmine d9 Commentatore certificato 11.12.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

concordo in pieno siamo alla frutta

franco treglia 11.12.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

messaggio alla VACCA:

Stai collaborando affinchè un mafioso pedofilo che con i suoi mezzi televisivi ha circuito, ingannato e violato un intero popolo perseveri. Bene, collaborando con un pedofilo mafioso ti poni alla stessa stregua: va a farti fottere. Consiglio personale: cercati un altro luogo in cui vivere... in italia hai chiuso! Hai venduto per avidità personale l'intera cittadinanza!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.12.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Se non può la democrazia dei molti non resta che la rivoluzione dei pochi.
Chiamatemi quando si devono prendere le armi, per tutto il resto... non rompetemi i coglioni!

carmine d9 Commentatore certificato 11.12.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora l'indirizzo dello stronzo non l'avete trovato ???
(lo stronzo sarebbe quell'infame dell'IDV !!!)

...senza sta perde tempo a ragionà ...con i soliti
noti qui dentro che fanno solo "caciara" ad uffo!!

voglio vedè se lo stronzo c'arrriva al 14!!!
lo vado a cercà pure a piedi !!!!

se volete fare i discreti ...avete l'e-mail mia!!!

io sto qua !!!

(leggo che ancora se perde tempo a discute con
cicerone...uah uah uah !! lo stronzo che tirava
le monetine al cinghialone con i fasci!!! )

uah uah uah !!!


di fronte alla crisi, ossia alla sofferenza cagionata da corruzione e avidità, il nostro esimio stronzo della repubblica ha esordito in Austria: "non ci si annoia mai"

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.12.10 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO GESU' BAMBINO

Caro Gesu' bambino,
anch'io ho una preghierina,
pur se non son piccino,
ma quarantanni ho!
Per il Natal che giunge,
o Santo redentor,
mi piacerebbe tanto
un grande tuo favor..
Che arrivi il gran finale,
di sto governo infame,
di ladri,di puttane,
di giuda,e condannati.
Non ti scordar ti prego
del grande corruttore,
dei cani fedelissimi
al padron Berlusconi,
scompaia lui per sempre,
con tutte le sue legioni,
che bel Natale pensa..
senza loro tra i coglioni..

Rosario Filloramo 11.12.10 21:31| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

"Presidente Napolitano, perché ha conferito l’onorificenza di cavaliere del lavoro a Mauro Moretti, l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato?" Lo chiede Daniela Rombi, madre di Emanuela Menichetti, morta a 21 anni dopo 42 giorni di agonia con ustioni sul 98% del corpo. Emanuela è una delle 32 vittime del disastro ferroviario di Viareggio del 29 giugno 2009, quando un treno merci che trasportava Gpl deragliò per la rottura di un carrello e da una falla di una delle ferrocisterne rovesciate si disperse il Gpl che, incendiandosi, provocò una esplosione e un enorme rogo.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 11.12.10 21:25| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

- LA DEMOCRAZIA PARLAMENTARE E' GIA' STATA VIOLATA
DA DESTRA E DA SINISTRA

- AI CITTADINI E' STATO TOLTO OGNI MEZZO DEMOCRATICO
PER ESPRIMERE CAMBIAMENTI NON DESIDERATI DALLA
CASTA POLITICA

- OGNI MANIFESTAZIONE DI PIAZZA SERVE SOLO A
PERMETTERER AI POLIZIOTTI DI SPACCARE TESTE E SE
NECESSARIO DI PREPARARE ATTENTATI DA ADDEBITARE
AI MANIFESTANTI

- M5S, PER QUANTO VELOCEMENTE POSSA CRESCERE,
NON POTRA' LIBERARCI DALLA "PESTE"

- IO CONFIDO, IN ATTESA CHE M5S CRESCA, IN UNA
STRATEGIA EVERSIVA DA PARTE DI ANTONIO DI PIETRO


QUESTO E' IL COMMENTO DA ME POSTATO SU ANTONIO DI PIETRO. CHI CONDIVIDESSE SI RECHI SUL SUO BLOG E RILASCI UNA RICHIESTA SIMILE

http://www.antoniodipietro.com/2010/12/la_vera_opposizione_parte_dal.html#comments


ON. ANTONIO DI PIETRO

Ogni mezzo di cambiamento democratico a disposizione del Popolo Italiano fu scippato dalla casta politica.

In uno Stato che con l'eversione mascherata si è impadronito del potere rendendo il cittadino "suddito", solo l'eversione può produrre un cambiamento.

SOLO UN GESTO EVERSIVO COMPIUTO DA UNA PERSONA COME LEI, PUO' INNESCARE UN CAMBIAMENTO: IL GIORNO 14, IN PARLAMENTO, COMPIA UN GESTO EVERSIVO, OPPURE DICHIARI CHE IL POPOLO HA IL DIRITTO DI COMPIERE GESTI EVERSIVI E TUTTO IL POPOLO ITALIANO (IL POPOLO SANO) LA SEGUIRA'

Max Stirner

Postato da: Max Stirner | 11^12^10 21^13


Scilipoti si è liberatoooo!!!!!
Ma noi quando ci libereremo di Scilipoti??????????

stefania l., roma Commentatore certificato 11.12.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento

I Ragazzi una voltam facevan sognare anche i Fiori nel Vento.
E le RAgazze, annegavano le Ninfee in LAghi di Lacrime e Sospiri.
Oggi son Ritornati quei Tempi, fatti di Mitra e Biciclette, sentieri nei Boschi.
Anche il Crepitìo delle Mauser, il Ghigno delle Beretta.

Ancor crescon le Edelweiss nelle Julie.
Ad attender i Girasoli...

enrico w., novara Commentatore certificato 11.12.10 21:16| 
 |
Rispondi al commento

con Bersani andateci voi..io vado a vomitare

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 11.12.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento

state vedendo scilipoti nella 7?

e questo era nella IDV?

ma mi faccia il piacere dipietro! io la posso votare ma dove trovi questi imbecili?

e si ricordi dal cicciotiello digregorio

madonna! fanno schifo tutti chi meno ma in genere
sono uguali tutti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 21:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


segnalo questo interessante post, stesso argomento!

http://liberatebrian.iobloggo.com/116/compravendita-no-il-solito-tritatissimo-mercato-di-vacche

Francesca s., cagliari Commentatore certificato 11.12.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=E_OaV5Wgn2Q&feature=related


SILVANO AGOSTI PER IL WOODSTOCK DI BEPPE GRILLO - Cesena 25 e 26 Settembre 2010

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.12.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

votare con questa legge elettorale è da repubblica delle banane.....
Ma il Pd fino ad ora dove è stato....in letargo...

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 11.12.10 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Piazza San Giovanni gremita per Bersani.
Che differenza c'è fra costoro e quelli che "meno male che silvio c'è"?
Nessuna, tutti assieme (quindi, purtroppo, la maggioranza) stanno portando questo paese a puttane.

carmine d9 Commentatore certificato 11.12.10 20:54| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse è meglio non insistere troppo con questa cosa del "mercato delle vacche" riferito ai parlamentari, potrebbero offendersi (le vacche, ovviamente)... che poi va a finire che restiamo senza latte.

andrea fontana 11.12.10 20:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAA ?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

14 DICEMBRE DINANZI LE SEDI DI CAMERA E SENATO!!!

INGRESSO LIBERO!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.12.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma è impressionante, guardate... che ha a che fare costui con il messaggio di Cristo Gesu'?

http://tiny.cc/iw7f8

vito. farina Commentatore certificato 11.12.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvate il soldato Scilipoti

Un amico per tanti dell'Area Nord, da alcuni amministratori di IDV, ai Comitati:
contro il bombolone, per lo spostamento dell'autostrada, contro l'inceneritore,
tu chiamavi e Scilipoti arrivava, anche contro il volere della Barbati o della Mura, gelose del loro territorio
veniva e ti appoggiava,incondizionatamente, ti apriva le sue porte romane o addirittura la casa in Sicilia,
un ex socialista con quei modi siciliani che ricordano tanto il grande cuore della DC che tutti accoglieva,
quei politici ancora tanto di moda, che non sanno mai dire di no a nessuno

con il disperato bisogno di farsi amici, solo perché si sentono soli,
lui parlamentare di quarta fila, come oggi va dicendo, sempre al lavoro.

Lo stacanovista del partito, con le sue max cinque ore per notte di sonno, sempre in giro per l'Italia a fare conferenze, incontrare cittadini, associazioni, organizzare eventi...

Ed il capo? il capo Di Pietro manco lo considerava, lo ignorava, non gli ha mai riconosciuto la sua spontanea capacità di interpretare il popolo ed i suoi bisogni,neppure gli parlava
ed il soldato, lasciato solo, si è perso sul campo di battaglia nel momento cruciale, in mezzo al fragore degli scoppi, tra la polvere sollevata dalle esplosioni, non riconosce più la linea del fronte,

uomini che di lui avete goduto i favori, non abbandonatelo nel momento del bisogno,
salvate il soldato Scilipoti...

carlo vandelli 11.12.10 20:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=v-JC_Q7xb9g&NR=1


Alieni.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.12.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento è una discarica abusiva di monnezza indifferenziata, ma ampiamente riciclabile.
Per evitare il riciclo, in questo caso nocivo per la collettività, utilizziamo i termovalorizzatori, munendoli però di filtri supplementari, data la estrema pericolosità del materiale bruciato.
Rimane il problema delle scorie, anch'esse assai nocive, per cui invito tutti a studiare una possibile soluzione.
Il 14 dicembre, tutti a Montecitorio a bordo dei compattatori dell'AMA: Saranno assai utili.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe.
Non so chi abbia scritto il testo, ma bravo Beppe ad averlo "pubblicato".

Davide Comeri, Zena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 11/12/2010
CARO BEPPE, SONO IN SINTONIA CON TE,UNA ANALISI PERFETTA,dalla tua analisi mi differenzia solo l'uso degli animali che tu ai scelto, le vacche, io dico maiali e troie, perchè di questi e queste è pieno il parlamento, alora diciamo che il 14 i MAIALI E LE TROIE PARTORIRANNO TANTI BEI MAIALINI CHE CRESCENDO SI DISTINGUERANNO UN ALTRA VOLTA IN maiali e troie.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 11.12.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HAI RAGIONE BEPPE, GESU' LO HANNO BUTTATO FUORI DA TEMPO DAL PARLAMENTO!
LA CHIESA SI DOVREBBE VERGOGNARE DI DIRE CHE QUESTO LIVELLO DI ISTITUZIONI SONO VOLUTI DA DIO.
E' PROPRIO DIO STESSO CHE CI COMBATTERE CONTRO QUESTE ISTITUZIONI.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 11.12.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Scilipoti o scandalopoli non è un giuda è...una faccia di culo!
Comunque non è solo è in buona compagnia!
Ma i loro elettori cosa dicono,non si vergognano?
Ma a chi hanno dato il voto;a questi punti visto i grandi voltagabana ha ancora un senso andare a votare per questi?
Il popolo sovrano?...Ma per favore andate a raccontare,grandi soloni televisivi,mozze(in spezzino) da altre parti.
Andate nelle tV del nano dove ci sonno lacchè ,mignotte,ballerine,froci e leccaculi!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 11.12.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Il “MERDAIOLO D’HARDCORE” ha detto :

"AVREMO LA FIDUCIA, MA POI SARÀ PIÙ DIFFICILE GOVERNARE".

Ergo il “MERDAIOLO D’HARDCORE” si appresta a portare al governo l’allegra brigata di Pier Ferdinando Casini, altrimenti ad ogni raffreddore di un parlamentare della maggioranza, il governo rischia di andare sotto, come ai tempi di Prodi.

Ed i “RAGAZZI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO” che faranno, “INGOIERANNO ANCHE QUESTO ROSPO”, pur di avere il federalismo senza soldi (probabilmente ad inizio primavera) o faranno le barricate contro Casini, come più volte ribadito dal “ALLEVATORE DI TROTE”?

Non è che tra Marzo/Aprile 2011 a staccare la spina al “MERDAIOLO D’HARDCORE” saranno proprio i “RAGAZZI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”?

Paolo R. Commentatore certificato 11.12.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Il mistero della truffa del secolo si colora di giallo e tragedia. Uno dei figli di Bernie Madoff, l'uomo che sta scontando in carcere la condanna a 150 anni per la truffa più grande di Wall Street, è stato trovato morto nel suo appartamento newyorchese: impiccato. "Mark è l'ultima vittima innocente del crimine odioso di suo padre", ha detto subito il suo avvocato commentando la notizia di quello che con ogni probabilità è un suicidio. E in effetti Mark era sempre parso agli occhi degli esperti del caso il più disperato della famiglia. L'ex ragazzo in vent'anni si era fatto tutti i gradini dell'azienda fino a diventare direttore e scoprire che, in realtà, la sua poltrona poggiava sul vuoto

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 11.12.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, serve la gita a Roma.

De Magistris sindaco a Napoli per M5*.

gennaro fu 11.12.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi bis? Sì, se 41. [cityman]

ligamio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo assolutamente fermare questo maledetto circolo vizioso. Qui bisoga intensificare l'azione, volta a mandare tutti a casa. Noi di "Fare Politica", stiamo cercando di convincere chiunque a levare un grido al cielo "Tutti a casa" e via ad una nuova legge elettorale che restituisca il potere ai cittadini di scegliere il proprio candidato, al di fuori dei partiti e delle logiche dell'opportunismo..... Non possiamo continuare a sopportare tutto questo.... Cerchiamo di fare tutti propaganda dal basso!

Fare Politica 11.12.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio al Movimento 5 stelle come specifica da indicare nel programma nell'eventuale caso di elezioni politiche:
Abrogare con effetto RETROATTIVO la pensione dopo 2 anni e mezzo di legislatura per i parlamentari, stante l'attuale situazione congiunturale, lo stato del bilancio dello stato e la sperequazione fra l'ottenimento della pensione da parte della gente comune rispetto ai parlamentari.
Credo che qualche voto lo otterrete, oltre ai già giusti punti nel vostro programma ...

Andrea Verona 11.12.10 20:20| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi ricordate dal Pittima nella porta dal parlamento??

http://www.youtube.com/watch?v=icYIdveUEbY


ADESSO è IL MOMENTO DI CHIUDERE I CONTI CON QUESTI

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

se si va da una prostituta che e' caduta in un giro mafioso che la sta sfruttando e rovinando la vita, le si tende la mano e le si dice "ti posso aiutare?" lei ti guarda e ti dice di no. perche' no? perche' aspetta l'"amore dela sua vita", nella sua testa si e' fatta mille sogni e crede che solo quello potra' toglierla da una vita di grande umiliazione e di sofferenza.
a parte che in quella situazione e' praticamente impossibile che si presenti "l'amore della sua vita" ed e' anche un po' presuntuoso pretenderlo, non e' cosi', perche' basta un semplice aiuto un po' sincero per farle del bene, se poi chi glie lo da' non corrisponde ai suoi personalissimi canoni di "amore eterno" o "prinicpe azzurro" dovrebbe importare poco, l'importante e' che la tolga dalla sua condizione di merda e avere un miglioramento, non e' difficile un miglioramento visto la cloaca in cui e' sprofondata.
stessa cosa tanto spesso fanno italiani anche con buona volonta' nella politica (ce ne sono una marea qua' dentro). avvengono situazioni che potrebbero farci migliorare e uscire da metri di cacca che ci affogano, ma noi diamo addosso a quelle chances, perche' non corrispondono ai "parametri perfetti" che ci siamo fatti in testa. cosi' le occasioni ci passano davanti e noi le snobbiamo, addirittura le ridicolizziamo, e cosi' si va sempre piu' nella cacca e la sindrome di stoccolma, il tafazzismo e l'autosfiga aumentano in noi.
nturalmente questo ragionamento vale per le persone in buona fede, quelli interessati a far finta di essere tafazzi, i berluscoidi inconsci ne sono esclusi o gl'incoscienti che credono che sia tutto un gioco sono esclusi.
per loro semplicemente va bene cosi'.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.12.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento

"SCANDALO" AMA e ATAC:
Alemanno il fascista era uno di quelli che volevano cambiare il mondo a suon di molotov e pestaggi, che con "mani pulite" voleva cambiare la politica, che ....
...Voleva andare al potere per fare peggio della peggior Democrazia Cristiana.

Se questi sono il nuovo ed il meglio, viva Cirino Pomicino!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Lo show deve continuare ... certo !

MA IL 14 TUTTI A ROMA !


Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:08| 
 |
Rispondi al commento

per chi non l'avesse visto, ieri al Paladozza :

UN GRANDISSIMO VAURO!!!

http://www.youtube.com/watch?v=qB1RVGDcl4A

anib roma Commentatore certificato 11.12.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.t.tboooooomboooooombbboooooommmmtrtrtrtrtrtrtrtrttrtrtttrtrttr bommmmmmmmmmmmm
trtrttatatatatatatatatatatatatata
booom
tatatatatatatatatatatatataatatataattatatatatasssssssss
s
ssssssssssssssssssssssbomm

tatatatatatatatatatatatata...........tatatatatatatatatatatatta

bommmm


bommmmmmmmmmmmmmm

tatatatatatatatatatatatatatatatatatatatatata

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 11.12.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento

La mia mamma mi ha detto spesso che ognuno ha la faccia che si merita. Provare per credere: osservate la faccia del parlamentare IdV passato con l'omuncolo di Arcore: non ha forse ragione la mia mamma?

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 11.12.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche no il 14 tutti a Roma?

io ci stò! a la fine qui aspetteremo il comunicato politico numero 5000 e sempre cua cuara cuà!

Nuovo post!

quanto manca????

ragazzi siamo esseri umani non peccore cavoli!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 20:04| 
 |
Rispondi al commento

X chi non la sa.
----------------
Dante, accompagnato da Belzebù, visita i vari gironi dell'infermo. Visita quello dei lussuriosi condannati a vedere bellissime...... senza poterle toccare; quello dei golosi, condannati a vedere montagne di dolci senza poterne assaggiare; quello degli avara, condannati a spendere motagne di soldi in cose inutili (le condanne sono mie libere interpretazioni) e cosi via sino ad arrivare al girone dei ladri e barattieri. I dannati di questo girone sono immersi nella merda sino al collo e tutti leggono un giornale: chi il Fatto, chi la Repubblica, chi l'Unitù ecc. e c'è anche chi fuma nel leggere il giornale.
Dante, nel vedere questi dannati a scontare per l'eternità una pena si lieve rispetto alle pene dei gironi precedenti, chiede a Belzebù: "come mai questi dannati hanno questi privilegi?" Primancora che Belzebù risponda, Dante sente due trilli di fischietto ed una voce stentorea che grida: LA RICREAZIONE E' FINITA, TUTTI SOTTO.
Belzebù, si volta verso Dante e dice: questo succede 12 volte al giorno e i dannati non riescono mai a finire di leggere il giornale e finire di fumare la sigaretta.
Noi siamo come questi dannati: siamo con la merda al collo e tra non molto ci toccherà andare sotto, il che non sarebbe un gran male se la cosa fosse per un minuto o due, ma temo che ci resteremo per un bel pezzo.

Roland Eagle () Commentatore certificato 11.12.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento

X chi non la sa.
---------------
Dante viene accompagnato a visitare i gironi dell'infermo da Belzebu in persona. Visita il girone dei lussuriosi: condannati a vedere belle .....senza poterle toccare; dei golosi: condannati a vedere montagne di dolci senza poterne assaggiare; degli avari: condannati a dover spendere montagne di soldi per cose inutili; (le condanne sono mie libere interpretazioni) e cosi via sino al girone dei ladri. I dannati sono immersi nella merda sino al collo e leggono il giornale, chi il Corriere, chi l'Unità, chi il Fatto, chi la Repubblica e chi nel leggere si fuma una sigaretta. Dante, alla vista di ciò chiede a Belzebu: "ma questi dannati non sono condannati a pene feroci come ho visto nei precedenti, come mai questa lieve pena?" Belzebù non fa tempo a rispondere che un diavolo, a guardia dei dannati, da due colpi di fischietto e con voce tonante grida: LA RICREAZIONE E' FINITA, TUTTI SOTTO.

Roland Eagle () Commentatore certificato 11.12.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Le vacche voteranno............ihihihihii

il Contadino ha le vacche al pascolo e la stalla VUOTA per fare il presepe, aspettiamo solo i re magi
(Melchiorre, Baldassarre e Gaspare)
(Movimento,Beppe,Grillo)


AUGURI BUONE FESTE

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Solo un miracolo può salvare l'Italia.

Preghiamo.

gennaro fu 11.12.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un post di quelli che piacciono tanto a me.
"Qui non si possono più fare sconti a nessuno"

Non possiamo fare sconti a DiPietro che avrebbe dovuto scegliere tra PULIZIA dei candidati e minor consenso.
Non possiamo fare sconti a Renzi il rottamatore figlio della casta che va in pellegrinaggio ad Arcore a baciare le mani del suo vero capo.
Non si possono fare sconti a Vendola che se solo avesse voluto avrebbe evitato di impiantare cancrovalorizzatori come hanno fatto altrove, regalare la sanità agli amici di Silvio e magari salvare DAVVERO l'acquedotto pugliese evitando di bloccare la legge.
Non si possono fare sconti a Fini, degno cagnolino da guardia del mafiopiduista pronto a fuggire quando gli conviene e nel contempo a votare la fiducia al nanetto.

Sono tutti figli della casta e come tali fanno il loro dovere e lo fanno bene, non si possono fare sconti, ma purtroppo gliene faremo ancora perchè alla prossima campagna elettorale staremo ancora qui a berci le loro panzane come fossero acqua di fonte, glieli faremo perchè siamo anche un popolo che come tutti i popoli ignoranti si fa intortare dalle parole, ma soprattutto siamo senza memoria...
e allora rinvigoriamo questa memoria:

1992: Ucciso Paolo Borsellino, ultimo baluardo della democrazia contro la trattativa STATO-MAFIA dopo l'omicidio del giudice Falcone.
1993: Dopo le autobombe di Roma, Firenze e Milano la risposta migliore che sa dare l'intero arco costituzionale è: legalizzare le tangenti e negare costantemente le autorizzazioni a procedere.
1994: L'inciucio destra-sinistra partorisce il suo figlio più rappresentativo: SILVIO BERLUSCONI consentendo la violazione delle norme sull'eleggibilità.
2003: Violante alla camera ammette candidamente l'inciucio, un decennio di chiacchiere sul conflitto di interessi e tante altre cosette si rivelano nient'altro che FUMO NEGLI OCCHI dei babbei italici.

DI CHI E' LA COLPA DI TUTTO QUESTO?
DELLA DESTRA, DELLA SINISTRA, DEL POPOLO ITALIANO CHE LI VOTA O DI TUTTI E TRE?


Fantastica:
Gli Usa rassicurano Berlusconi: “Non abbiamo amico migliore”. È che non ne avete più. (Spinoza.it)

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11.12.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

MA POSSIBILE CHE ABBIANO IL TERRORE DEL M5S..NESSUNO NEANCHE SANTORO HA LE PALLE PER INVITARE BEPPE O SUO DELEGATO IN DIRETTA TV NONOSTANTE I SONDAGGI DIANO AL MOVIMENTO + DEL 2%

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 11.12.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

me raccomanno pe' 'r 14, se venite qua da noi nun ve mettete vicino li studenti e quelli colle bandiere rosse che li colleghi mia manganelleranno popo quelli, così li tg de 'a sera posseno di' che c'erano facinorosi!

Nico Giraldi (er pirata), Roma Commentatore certificato 11.12.10 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Il parlamento delle vacche.....già....ci stupiamo ancora dell'OVVIO?!

il Berlusca, quando ancora era un semplice imprenditore semi sconosciuto a i più....spesso, quando faceva le sue proverbiali feste a casa sua, dove, chiaramente, erano invitati solo ed esclusivamente i vari personaggi che, a quell'epoca, contavano nel panorama politico industriale del nostro paese.... aveva l'abitudine d'inserire, all'interno d'un grande recipiente, tante banconote di grosso taglio che erano a completa disposizione di tutti i suoi ospiti che, volendo, ne potevano prendere quante ne volevano....è facile immaginare quale grande soddisfazione poteva essere per "B" quando, a fine festa, salutando i suoi graditi ospiti, poteva notare chiaramente quanto erano ingrassati rispetto all'inizio della festa.... "e non di certo per colpa del cibo ingurgitato"!!

.... questo solo per ribadire che, "B" ha sempre avuto ben chiaro nella sua mente l'unica cosa che mette d'accordo la maggior parte degli "uomini"!!

ALTRO CHE "STERCO DEL DIAVOLO"........

ezzio s., milano Commentatore certificato 11.12.10 19:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento

forse siamo alla fine del regime del nano...forse se non ci sono eredi eccellenti...comunque la pensiate anche un futuro con un governo del PD non mi rallegra..è un partito di morti senza contenuti la cui linea politica principale era battere il nano...ma non c'è mai riuscito...adesso è senza scopo...contro chi può combattere???!!!

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 11.12.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

IL PARLAMENTO DELLE VACCHE

E pensà che glielo dicevamo da tempo a Peppino Di Pietro de fa pulizia!

Molte volte gli si era scritto de stà in campana co' li parlamentari sua!

Ma un soggetto come quello nella foto,possibile che nun ha fatto venì sospetti a nessuno???

Faccia da ... fate voi!

Morale della favola stamo sempre a scrive de questo e de quello,a mannà l'imprecazioni,ma quando caxxo se movemo?

Beppe,iniziamo a parlare di elezioni per cortesia,cercamo de capì come è mejo movese.

A Roma nun ce stà manco l'armonia pe' fallo,concentramose du' minuti e cercamo de traccià 'na linea guida pe' fa quarcosa de sensato.

Avemo deciso de buttasse nella mischia?

Accannamo 'sta banda de lestofanti e iniziamo a parlà de come arrivà ne li posti che conteno.

Nun sarebbe er caso de fa riunioni regionali pe' incontrasse faccia a faccia?

Su Roma so' convinto che quarche decina de persone nun po' pensà de decide quello che c'è da fa' pe 3 milioni de persone,bisogna pensà più in grande!

RIUNIONI REGIONALI NEI CAPOLUOGHI.

Tutti come cani scorti nun annamo da nessuna parte!

Una riunione al mese e buttamo giù le liste per ogni città,ogni città deve avere "Una Lista",una soltanto,è una stronxata disperderci!

CHI E' SUL TERRITORIO E CHI STA IN RETE,SPESSO NON SI INCONTRA,ANZI S'ATTACCA!

E' ORA DI FARLA FINITA!

Il mare è lo stesso,la barca pure,o remiamo dalla stessa parte,o mejo che stamo a casa!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.12.10 19:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 14 fuori dal parlamento ci sarà un bel po' di popolo.
La casta deve avere paura.
Jack Sauron 11*.12.*10* 18:*46*

****************************

Dimentichi che sono ARMATI...

14/12, la Questura vieta piazza Montecitorio

Il 14 dicembre, in occasione del voto di sfiducia alla Camera, abbiamo pensato ad una mobilitazione generale davanti a Montecitorio. Come capita in questi casi, con molto anticipo uno di noi del Popolo Viola – in questo caso è capitato al sottoscritto – è andato alla Questura di Roma per comunicare la mobilitazione.
Normalmente, basta questo preavviso e non ci sono mai stati problemi. Perché le nostre mobilitazioni sono sempre state caratterizzate dal massimo spirito nonviolento e – quando necessario – collaborativo nei confronti delle forze dell’ordine. Anche in occasione dei presidi davanti a Montecitori