Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il delirante cantiere del Civis a Bologna


Civis_Bologna.jpg
L'Italia è un Paese ameno dove si vogliono costruire cose che non servono, come la TAV in Val di Susa e il Ponte di Messina. Quando dalle parole si passa ai fatti, come per il Civis di Bologna (il nuovissimo tram su gomma ???), i costi esplodono e le opere sono inutilizzabili.
"Caro Beppe,
in un Paese che si lamenta di non avere risorse economiche assistere ad uno spreco di denaro pubblico come è stato fatto per il CIVIS a Bologna è vergognoso, 250 milioni di euro per acquistare dei mezzi che non sono neanche a norma, infrastutture assurde, segnaletica non in linea con il codice della strada, disagi per i cittadini (che il CIVIS non lo hanno mai voluto), autisti dell'ATC che si rifiutano di guidare un mezzo pericoloso e difficile da condurre. Insomma una vera catastrofe economica per le casse del comune di Bologna che molto probabilmente si troverà un museo di mezzi mai andati in funzione e delle infrastrutture inutili." Un abbraccio, Nik

21 Gen 2011, 17:22 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ciao beppe sono maurizio sancini titolare del locale la vipperia sito in bologna in via emilia levante n31 cioèc dove da martedi 18 gennaio al 31 ottobre 2011 ci sara' il cantiere civis......ad oggidomenica 23 gennaio cioè dopo soli 5 giorni di civis è gia croLLATO L'INCASSO GIORNALIERO l'aperito è gia morto in soli 5 giorni di lavori,considerando che ho ancora 400 mila euro di debiti sicuramente nel giro di 2 mesi mi faranno fallire e cosa gli dico a mia figlia??e le 2 case che le banche mi hanno ipotecato per darmi il prestito??....questa è l'italia...questa è bologna.....p.s mercoledi andro' dai miei avvocati per firmare le denuncie al civis e al comune di bologna....ciao beppe grazie...

SANCINI MAURIZIO 24.01.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo risparmiato (sic.!!) sull'intera tratta del Civis è di 7 minuti, se mai entrerà in funzione. Purtroppo queta ed altre opere non prioritarie per Bologna e o la provincia di Bologna sono piene le cronache. Unica soluzione a questo sfascio prtesente e futuro, è il togliere soldi alla politica e agli incarichi che la politica decide: Il presidente ATC pare che percepisca uno stipendio "fa vo lo so" circa 350 mila euro, è l' che bisogna tagliare, credo esistano giovani laureati che con appena 50 mila euro netti farebbero molto meglio di qualsiasi amministratore pubblico e di qualunque società semipubblica. Io credo che tutti questi incarichi pagati profumatamente, compresi gli incarichi politici in comune e regione siano stati creati ad arte per aggirare gli arresti di tangentopoli per finanziamento illecito dei partiti. Rottamiamoli tutti.

michele marra 23.01.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

approfitto della tematica per mandare un generoso e sentito "grazie" al ministro Matteoli, che si sta battendo anima e corpo per l'ammodernamento della fi-pi-li, da lui definita "indegna di un paese civile". Finalmente!
Ovviamente, "attualmente il pedaggio è l'unica forma di finanziamento con cui poter realizzare opere pubbliche", per cui l'unica strada gratuita decente per andare da Pisa a Firenze verrà presto trasformata in autostrada a pagamento;quando sarà realizzata, noi pisani per andare a Firenze potremo financo scegliere:o la cara vecchia firenze mare, o la nuova fi pi li (perfettamente parallela), al costo minimo di 10 euro sola andata. ma dicevo: grazie matteoli, grazie e ancora grazie!si, perchè dopo il ladrocinio delle assicurazioni, lo strozzinaggio delle compagnie petrolifere, le furbate a spese nostre delle case produttrici e i balzelli infilati a destra e a manca dagli enti locali per far cassa (posteggi, autovelox, ecopass etc) mi fornisce il motivo che mancava per MANDARE A QUEL PAESE LE AUTO E CHIUNQUE CI MANGI SOPRA! ANDATE A EVAQUARE, BRUTTI DELINQUENTI!

gab com 23.01.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento

nik,
se ti può consolare qui a perugia abbiamo il minimetro che oltre ai guai che hai elencato tu, fa anche un rumore pazzesco per 17 ore al giorno e nessuno se lo fila (a parte gli studenti che prima se la cavavano benissimo col bus).

Gabriele Alfano Commentatore certificato 22.01.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma il civis se era fatto come si deve era una grande cosa; noi ragazzi del movimento non dobbiammo dire sempre no a tutto, dobbiamo fare in modo che i progetti non intacchino la natura, non siano molto dispendiosi e correggere gli errori; dobbiamo essere partecipativi non dire sempre no.

ENRICO RICUPITO Commentatore certificato 22.01.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina ho guardato il video di uno dei candidati alle primarie del PD della mia città.
Si la Frascaroli parla bene, è pacata, educata, rassicurante, ma ha scelto la strada in discesa. Candidarsi con il PD vuol dire avere a che fare con gente che ha pubblicamente dichiarato di aver favorito di proposito BERLUSCONI (vedi video di Violante alla camera http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y).
Merola e Zacchiroli sono assolutamente impresentabili, entrambi ex uomini di Cofferati (!!!!!!!). Soprattutto il primo è complice dello sfascio CIVIS in quanto ex Assessore all'urbanistica del comune di Bologna.

CREDO SIA ORA DI SVEGLIARSI! Non possiamo piu' delegare ad altri!

Cito Tiziano Terzani dopo averlo ascoltato in questa video-intervista http://www.youtube.com/watch?v=UGVzloA0GPc: "E dinanzi a un bivio di una strada che va in basso e una che va in alto, PRENDI SEMPRE QUELLA CHE VA IN ALTO! Ti troverai sempre meglio!!"
Sarà sicuramente molto difficile, ma io scelgo la strada in salita! IO SCELGO MASSIMO BUGANI E IL MOVIMENTO 5 STELLE!!!

serena s., Casalecchio di reno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento

E' difficile dire che si è sbagliato la politica di seguire ad occhi chiusi la globalizzazione, il capitalismo sfrenato, la finanziarizzazione del commercio centrato nei grandi magazzini. difficile per Bersani e Berluscones. . Ed ora? Copn il Paese sfasciato nelle mani di chi tutti sanno che si fa? Non bastano più gli shows televisivi per dire che tutto va bene: la realtà ci tallona da vicino: io vedo un grande emergenza in tutto il Paese... ed il dolce Napolitano dice " non più " ma quante volte lo ha detto senza essere ascoltato....?

alma gemme 22.01.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

E vogliamo parlare dei micro terremoti e sostanze strane fuoriuscite dalle cantine dietro le carracci durante gli scavi della tav oppure dell'assurdo progetto della metropolitana x collegare aereoporto stazione e fiera? Utili anzi essenziali x una "metropoli" come Bologna! Povera la mia città :(

Alessandro Modica 22.01.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Un Bolognese ormai emirato all'estero da circa 6 anni!!!! È una vergogna, Grazie al movimento 5 stelle!!!!! Mi sembra che ormai siamo solo i fessi per chi investe questi milioni in lavori già morti dall'inizio!!!!! In tutto il mondo, esistono tecniche e modi per portare le persone da una parte all'altra senza usare un'auto, e qui, hanno cercato la migliore per rubare tutti i soldi possibili!!! E NOI PAGHIAMO!!!! ma porca vacca!!!!!! ma come cavolo è possibile che non abbiamo più il potere di dire se volere una cosa o no CON I NOSTRI SOLDI!!!! GRAZIE BEPPE GRAZIE A TUTTO LO STAFF CHE LAVORA PER NOI E CON NOI!!!!!! Dal Canada..... Gabriele

gabriele 21.01.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a condividere in pieno l'articolo scritto da Nik, io che vivo a Bologna aggiungerei a tutto quello che è stato scritto i disagi che i lavori per questo Civis hanno causato ai cittadini a turno nelle varie zone. Ora è il turno di via Mazzini con un disagio e lunghe file per recarsi al lavoro, indicibili senza parlare dello scempio ambientale di tutti quei fili da tramvia sotto cui ormai sono sepolte strade intere anche dove c'era tanto verde e un panorama splendido come alla zona Ponticella! Veramente una cosa che nessun cittadino bolognese avrebbe voluto ma che ha solo dovuto subire. Il movimento a 5 stelle dov'era quando c'era da unirsi alle innumerevoli proteste fatte dai cittadini? A noi ci veniva risposto che se scadevano i termini e i lavori non cominciavano si doveva pagare una penale ma perchè non chiedere con un referendum il parere dei cittadini quando devono poi essere coinvolti nei disagi???? Meglio pagare una penale o sprecare tanto denaro pubblico cioè nostro comunque??? Veramente ci sarebbe solo da scappare da questa Italia di merda in cui viviamo ora!!!!

alessandra de rossi 21.01.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

è venuta l'ora di fare nomi e cognomi....
e che chi decide se ne faccia carico rispondendone con il proprio patrimonio personale o, in mancanza di esso, con la propria pellaccia!

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma l'Italia è un paese invaso dal malaffare. I costi esplodono e le opere sono inutilizzabili. Io, da cittadino di Linosa, potrei raccontare pure le mie: le opere vergognose sorte nel mio paese e non mai completate e infine lasciate alla mercè dei vandali, per non parlare pure degli attracchi che sono stati tutti soldi del contribuente buttati in mare.Insomma questa vergogna è tutta da attribuire a chi ci governa nell'Amministrazione periferica.

vincenzo tuccio (vtuccio) Commentatore certificato 21.01.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

e come mai i capannoni industriali nascono come funghi nei posti piu impensabili e le industrie chiudono?

Se le industrie sono sempre meno perché fare sempre più capannoni?

bruno bassi 21.01.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi segnalo che a Rimini sono appena arrivati i finanziamenti per un'opera gemella a questa di Bologna. In comune a questa opera il TRC (trasporto rapiso costiero...) di Rimini avrà costi mostruosi, un futuro che si preannuncia in perdita, l'opposizione di tutta la città e il fatto che non servirà a nulla perchè non collegherà i punti strategici di Rimini.
Noi del Movimento 5 Stelle di Rimini ci stiamo battendo per bloccare tutto ma è una sfida inutile. Quando si tratta di soldi i politicanti non li ferma nessuno. E noi paghiamo....

Gianluca Tamburini 21.01.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma che vi lamentate a fare? ho visto il filmato e l'ho messo a paragone con quello che succede nella mia città, LECCE: sappiate che Lecce attende da 1351 giorni la messa in circolazione del filobus, cd. metropolitana di superficie, altro che il vostro civis...questo è il top della vergogna!! Hanno riempito la città di pali e cavi, ormai guardando il cielo non si vedono che rame ed enormi pali, e voi vi lamentate per un sistema a lettura ottica delle segnaletiche orizzontali? sapete che Lecce non ha una segnaletica rizzontale per strada? sapete che voi nel Nord Italia avete le strisce pedonali agli attraversamenti, le linee di tratteggiano il cenro della carreggiata e quelle che ne delimitano le estremità....noi a Lecce abbiamo giusto qualche striscia zebrata cancellata e mai più rifatta (passano anni prima che vengano a ridipingere) noi a Lecce non sappiamo cosa sia la carreggiata perchè non esistono le strisce, niente di niente, su nessuna strada, solo asfalto grigio (non nero perchè vecchio) misto a buche pazzesche e burroni qua e là, strade tappezzate che puntualmente dopo una pioggia sprofondano! Questo è grave, altro che il vostro civis!!! i sottopassaggi per evitare al civis di fare la rotatoria? Sapete che a LECCE le rotatorie sono tutte dico tutte fuorilegge? sono fatte malissimo, piccole, non hanno corsie, ed ovviamente le macchine che devono svoltare al di fuori tagliano le "corsie" e tagliano la strada a chi deve proseguire all'interno di essa...una rotatoria senza strisce orizzontali è un punto di incidenti ad alto livello di riuscita! ...ah si ci sono delle strisce ben delineate a LECCE: le strisce blu dei parcheggi a pagamento, gli unici parcheggi presenti in città, all'interno di tutta la circonvallazione, vale a dire di tutto il centro e parte di periferia! Voi a Bologna state di LUSSO! ;)

Tomix 21.01.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SPRECO DI DENARO PUBBLICO PER OPERE INUTILI,IL CIVIS NOPN SERVE ANULLA E NEANCHE ALLE NOSTRE TASCHE,BOLOGNESI INCAZZATEVI!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.01.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

La catastrofe economica è per noi cittadini!
Ma certo non per le aziende che a vario titolo
hanno partecipato a questo scempio.
Dietro ogni spreco di denaro pubblico,
c'è sempre, l'interesse, di qualcuno.
Anche quando non si può parlare
di vera e propria corruzione,
lo spreco di risorse deriva sempre dal favoreggiamento di qualche interesse,
in cambio di altri favori.
In Italia è così,
a pensare male ci si azzecca sempre.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 21.01.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

come mai negli altri paesi come Francia e Spagna la TAV la costruiscono ?
tutta la gente è + cretina dei no tav italiani ?
o forse loro non amano il loro territorio?

Fascio komunista Commentatore certificato 21.01.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come la monorotaia dei Simpsons insomma...và!

Pier Capponi 21.01.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento


Grandissimi ragazzi e SUPER...NIK!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori