Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quella cosa in Lombardia


Lega_Nord.jpg
C'era una volta la Lega, poi venne la 'ndrangheta. Poi vissero felici e contente.
"Lonate Pozzolo, Ferno, Somma Lombardo,Vanzaghello, Oleggio, Gallarate: una manciata di comuni intorno all’aeroporto di Malpensa erano diventati terreno di conquista della ‘ndrangheta. Il 30 aprile 2009, i carabinieri arrestarono 41 persone in diverse regioni italiane su richiesta dal sostituto procuratore Mario Venditti. Sono finiti in carcere presunti boss e picciotti, prestanome e colletti bianchi, molti calabresi ma non pochi lombardi “doc”. Secondo l’accusa a Lonate Pozzolo, comune di circa 12mila abitanti, esisteva un vero e proprio “locale” di ‘ndrangheta, comandato dalla famiglia Filippelli. Questo rispondeva a un altro “locale” lombardo, quello della vicina Legnano, guidato dal boss Vincenzo Rispoli. “Enzo è una potenza qua in Lombardia -chiarisce uno degli arrestati in una conversazione intercettata- fa così e si muovono duemila persone di colpo... si girano e corrono”. Ma, all'Infuori, tutto Pulito. Vigila la Lega ( delle Leghe). Buon Ammazzacaffè o Caffe Sindona..." enrico w., novara

8 Gen 2011, 17:54 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Come sempre la mafia e tutte le associazioni di delinquenti, per operare con efficacia, si associano a chi detiene il potere.
E' quindi inutile fare dei distinguo tra nord e sud, tra neri o bianchi, tra nani o ballerine. Purtroppo questo cancro si attacca dove c'è carne da spolpare e soldi da rubare. Ergo: si affratella con il potere. Cercatela quindi dove c'è più potere, dove ci sono già i soldi, perchè è proprio lì che si annida più potere!

gianni gibi, udine Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

La Mafia, la ndrangheta, la camorra purtroppo esistono da decenni ed hanno contaminato tutta l'Italia. Nel 1980'la FAMIGLIA MAFIOSA GRACI di Catania, venne a costruire a FERRARA il Palazzo di VETRO, posto sotto sequestro dalla Magistratura.Dopo 30 anni il Palazzo di Vetro e' ancora li'. Venne fortemente sospettato (e accusato) l'allora Sindaco di Ferrara,ma la Magistratura di Ferrara si fermo' li' e tutto ando' in Prescrizione.
Giovanni Falcone per combattere meglio la Mafia, voleva istituire la SUPERPROCURA insieme a Martelli,ma ad opporsi furono VIOLANTE,G.CASELLI e tutto il P.C.I. Cosi' la Mafia si e' diffusa senza problemi nel SUD e nel ricco NORD. Ma la Magistratura conosce il TERRITORIO?
PROVENZANO era a 10 Km da Palermo e per arrestarlo c'hanno messo 40 anni.Per la Strage di P.zza FONTANA, la Magistratura non ha scoperto mai nulla; lo stesso per quella di Bologna e di Ustica.Per lo Scandalo ENIMONT, bastava andare alla SEDE MONTEDISON di Foro Bonaparte 31 a Milano, per scoprire i RESPONSABILI della GRANDE TRUFFA, che non erano ne' CAGLIARI ne' GARDINI.Ma i Magistrati di "MANI PULITE" non ci andarono a FORO BONAPARTE e non scoprirono niente.Fecero solo SUICIDARE CAGLIARI e GARDINI, estranei alla GRANDE TRUFFA.Purtroppo con le chiacchiere e con l'acqua non si impastano frittelle; SOLO CON MAGISTRATI EFFICENTI ED UNA GIUSTIZIA RAPIDA E CHE FUNZIONA,MAFIOSI E DELINQUENTI AVRANNO VITA DURA SIA AL NORD CHE AL SUD. MA SONO MAFIOSI ANCHE CHI FA FALLIRE LE AZIENDE( Ved. Olivetti, COOP-Costruttori etc.) E POI VANNO A VIVERE O A SCIARE A SANT MORITZ E LA FANNO FRANCA PERCHE' I MAGISTRATI NON INDAGANO.

dina barboni 10.01.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo perchè la mafia e compagnia sono prospere e si diffondono nonostante gli arresti. Credo che i malavitori organizzati vengono tenuti in carcere troppo poco e una volta usciti riprendono il loro genere di vita. Il tempo della carcerazione dovrebbe tale da scoraggiare, per l'avanzare dell'eta, di riprendere la vita di prima. Altra soluzione potrebbe essere quella di controllare gli ex detenuti.

Paolina R., Roma Commentatore certificato 10.01.11 01:27| 
 |
Rispondi al commento

ogni volta che si parla di mafie, si fa molta confusione, ma scusate se la magiorparte delle ditte specialmente nel sud non tengono il personale in regola,cioe senza assicurati, li pagano male e li sfruttano.....chi cazzo e che paga il pizzo la ditta o chi lavora per loro? e non mi dite che non e cosi, nel sud il 50% lavora a nero, e le ditte ti sfruttano fino all"osso, allora io dico vaffanculo imprenditori di merda, che piangete sempre e pagate il pizzo con il sangue degli altri....

bruno p 09.01.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere il libro di Leonardo Facco "Umberto Magno . La vera storia dell'imperatore della padania", Aliberti editore. Si trova su lafeltrinelli punto it e su amazon. Si legge tutto d'un fiato e dimostra quale setta sciamanica sia la lega. Grillo, intevisti Leonardo Facco: ne vale la pena.

Giacomo C., Milano Commentatore certificato 09.01.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui a Milano lo sanno anche i sassi che la Lega se la fa con la mafia ma il fatto è che ai leghisti non importa niente perché credono che la Lega alla fine farà stare meglio i Lombardi.
Beata ignoranza ...

Fausto Calamazzi 09.01.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Toh! E io pensaco che i 41 arresti fossero stati fatti dalle Ronde Padane.
Ma guarda un po', a volte, che scherzi ti fà la vita.

giorgio peruffo 09.01.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento

ovviamente dove ci sono soldi dove l'economia gira bene c'è anche la mafia, però non mi concentrerei soltanto sulla lega, che è certo che ha rapporti con la mafia, visto che ha un'organizzazione molto simile all 'ndrangheta, che opera sul territorio, vicina alla gente. mi preoccuperei anche dei PD e PDL visto che molti magistrati si stanno muovendo verso queste due caste in argomento di rapporti mafiosi, concordo col commento precedente che dice che la Germania è ormai quasi irreversibilmente contaminata dal virus mafioso Italiano.

Aiman Farag 09.01.11 15:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'omertà e il giro d'affari che accompagna la mafioimprenditoria qui da noi al nord è qualcosa di BEN PEGGIORE di ciò che è mai stato al sud. I legagnoli continuano a credersi migliori dei meridionali, ma i paragoni col sud Italia per ciò che riguarda l'imprenditoria e il suo legame con le mafie, è inquietante.

La Boccassini dopo le varie operazioni "Infinito" "Crimine" e "Parco sud" che hanno portato all'arresto di centinaia di affiliati e impreditori del nord (la cui stragrande maggioranza è di origini norditaliche), non ha potuto fare a meno di dichiarare che l'omertà degli imprenditori al nord è stata TOTALE anche davanti all'evidenza, cosa che in meridione e in altre parti d'ITalia non si sono mai verificate.

Una volta si diceva: "al sud c'è la mafia, al nord la lega!", ora si dice: "Al sud c'è la mafia, al nord c'è ANCHE la lega" :(


A distanza di secoli pensavo che la questione meridionale si fosse risolta e invece trovo parecchi commenti al limite del razzismo verso le popolazioni del sud Italia.
Io che sono meridionale doc ribadisco che il sud è composto da persone che hanno la voglia e la capacità di lottare contro l'abusivismo delle mafie, ma il fatto diventa impossibile quando le mafie sono alleate con i politici locali, se non sono i politici stessi che controllano le mafie.
Il sud viveva bene prima dell'unità d'Italia, con un proprio governo,una propria bandiera,con la monarchia.
Invito le popolazioni del nord a non farsi infinocchiare dalle leggende leghiste sul sud, al nord vive molta gente del sud in gamba che con il loro sudore e a discapito del territorio in cui è nata, hanno contribuito ad arricchire le regioni del nord.
Non c'è in Italia un popolo migliore dell'altro, se vogliamo sconfiggere la classe politica corrotta e mafiosa dobbiamo essere uniti e tenere lontani i pregiudizi,altrimenti non arriveremo lontani, specialmente in un blog del genere.

angelo fragomeni 09.01.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Signore, Grazie degli Amici, una Perla di Grazia del Tuo Volto, in un Oceano di Merda.
La Mafia è una Montagna di Merda (un Iceberg): Peppino Impastato.
La Lega Assassina, è un Orifizio Sporco.

enrico w., novara Commentatore certificato 09.01.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

leggendo alcuni commenti resto basito, la mafia in lombardia esiste e contamina la società ma non è un fenomeno autoctono, è come dire che la mafia negli USA e' figlia della mentalità anglosassone, detto ciò, non vedo cosa ci sia da gioire se territori italiani, che siano del nord o del sud, vengono occupati da questo cancro, se non per spirito di rivalsa fine a se stessa, oppure per una logica qualunquista per cui "tutti mafiosi = nessuno mafioso".

gio 09.01.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

La lega nord è all'apice prima della caduta irreversibile !

I suini politici legaioli hanno da sempre cavalcato l'abissale ignoranza del proprio elettorato promettendo mari e monti che, sistematicamente, non sono MAI arrivati e, con tutta probabilità, non arriveranno.

Ma anche il più rincoglionito, prima o poi, si sveglia...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 08:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beh che la mafia e la n'drangheta esistono anche al Nord non è una cosa di oggi.
Diciamo che, dove gira denaro, dove girano appalti (e al Nord gli investimenti sono tanti)arrivano i mafiosi che tentano di "collaborare" con il politico di turno. Governando al Nord la Lega i mafiosi non si fanno scrupoli a collaborare con loro e viceversa. Collaboreranno con Podestà a Milano così come collaboravano con Penati...insomma, hanno già sperimentato la "grande coalizione"; poco gli interessa della parte politica, basta recuperar danè.
Quindi il fatto che la criminalità organizzata sia solo al sud è una falsità. E' nata al Sud, al Sud ha dei picchi di violenza inauditi, al Sud ci sono le "bande" ecc.ecc. Le menti, però, spesso sono proprio del Nord del nostro Paese dove gira più denaro.
Dire che "sono solo alcuni politici della Lega a essere immischiati" è falsità; la Lega è un partito gerarchico, il "Capo" sa quello che fanno i suoi "sudditi" quindi non diciamo che Bossi non sa chi sono e dove sono. Pensate che a Desio non si sapesse che i politici della Lega e in particolare quelli del PDL erano collusi con la mafia...ma va la su...

@Luca Nacci, impariamo la geografia, per favore. I paesi di cui si parla nel testo sono mica in Brianza...

Davide Val 09.01.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono CONTENTISSIMO di questa notizia :
per 2 motivi

PRIMO - Io non voto Lega
SECONDO -Io non vivo in Brianza

ah ah ah ah ah ah ah

BRAVI BRAVI BRIANZOLI
NON SOLO NON PAGATE LE TASSE MA VI FATE ANCHE PORTARE VIA IL TERRITORIO DA 4 POLITICI COLLUSI CON LA MAFIA.

Ma la LEGA non doveva garantire la libertà ?????
BOSSI SEI UN BUFFONE

Luca Nacci

luca nacci 08.01.11 21:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti alla germania è già molto contagiata.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 08.01.11 21:45| 
 |
Rispondi al commento

non è necessario essere meridionali per essere mafiosi.

gaab rius Commentatore certificato 08.01.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Confermo tutto quello che sta a di' Enrico!!
E' a verita'.Che ve piaccia o meno,è a verita'...

Saluti!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 08.01.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena finito di leggere il libro di nuzzi metastasi.di bella pentito di n'andrangheta racconta i rapporti di certi politici con il boss coco trovato,politici sia da una parte che dall altra.chi comanda al nord?la lega comanda in molti comuni dove ci sono state infiltrazioni mafiose dunque la n'andrangheta al nord interloquisce con la lega.

roberto zanchi 08.01.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento

CASTELLIIIIIIIiii!! MORatti!!!! Berlusconiiii!!!! Ma vaffanculooooo!!!

S.m. 08.01.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

certo che e' da pirla associare lega e malaffare sudista, solo i rossi fissati antileghisti per moda e incazzati per mancanza di potere possono pensare cio' : i terroni calabresi campani e siciliani che venivano al nord alla ricerca di insemenzare il micelio della loro forma mentis mafiosa, iniziarono nel 64/66 /68 ad arrivare: quelli bravi , con la voglia di fare, son venuti su prima.

invece di pensare ali leghisti, pensate ai ladri mafiosi della vostra parte politica, che non sono secondi a nessuno

e se qualche volta viene coinvolto un leghista (da denigrare dopo i soliti 3 gradi di giudizio) .. e' l'eccezzione che conferma la regola: ormai i leghisti si stanno prendendo tutto il nord e qualche mela marcia rientra nelle percentuali fisologiche di illegalita politica .. come in tutto il mondo!!!!!

Maria Dellavedova Commentatore certificato 08.01.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ringrazia quelli che li hanno inviati dalla calabria e sicilia ( a gratis )al confino obbligato : dai giudici, dalla mentalita' sudista , ovviamente nullafacenti, progressisti incapaci di sicuro, mangiapane a tradimento certamente oltre a ringraziare i sinistri che hanno messo l'apparato statale in mano ai sudisti: comunque, qui la gramigna difficilmente attacca!!


un piccolo particolare: qui al nord si cerca di mozzargli le ali, cose che non riescono a fare al sud,, anzi piu' mafiosi ci sono , meglio e': si fotte meglio lo stato.

ma non capisco il sottile tuo essere felice per queste cose ? ti fa schifo vivere in una regione pulita e onesta ?

d'altronde sei rosso, quindi sei da capire e compatire: spero che un giorno potrai acquisire nella tua famiglia uno di questi tuoi amici che tanto difendi!!!

Maria Dellavedova Commentatore certificato 08.01.11 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE

LA LEGA FA'GLI AFFARI SUOI,MA ANCHE LE MAFIE FANNO GLI AFFARI LORO,GRAZIE ALLE MAFIE

OTTIMO IL COMMENTO

ALVISE

alvise fossa 08.01.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori