Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comunicato politico numero quaranta


Grillo_Enrico_VIII.JPG

A ondate successive, anno dopo anno, si riesce a parlare del nulla per evitare di parlare del tutto. E' una ripetizione di D'Addario, Papi, Bunga Bunga, Villa Certosa, Cognato di Fini e Topolanek con il pisello di fuori. Questo non è giornalismo e neppure politica. E' informazione dal buco della serratura, dalla tazza del cesso, da giornalismo diventato reality show. Duale, nel silenzio sui temi importanti, della politica mafiosa degli ultimi vent'anni. Siamo seri, sono più importanti le rivolte di Tunisi e di Tirana, la disoccupazione, il debito pubblico che si avvia alla cifra folle di 2.000 miliardi o le tette al vento di alcune ragazze ospiti di Berlusconi? Per vendere le copie di un quotidiano tira più un pelo di Ruby che la distruzione economica dell'Italia. Quando non produrremo più nulla come mangeremo? Tra i Paesi occidentali siamo diventati il primo per emigranti. Se un ragazzo esce dalla Bocconi o dal Politecnico di Torino non trova lavoro. L'innovazione è sepolta dopo la morte dell'Olivetti, il coma profondo di Telecom e l'azzeramento del settore informatico. E dobbiamo dedicarci alle scopate di un vecchio satiro 24 ore su 24? Siamo un Paese impazzito, fuori di sesto e di senno, senza voce. A Milano si muore per lo smog, migliaia di persone sono ricoverate ogni anno, siamo fuori da qualunque parametro della Comunità Europea, ci aspetta una multa di 4 miliardi di euro. Non è una notizia da prima pagina questa? E i responsabili politici di queste morti non sono forse più colpevoli di Fede o o di Mora? E la chiusura di Phonemedia con 11.000 persone lasciate a casa senza alcun sostegno non è più importante del culo di una escort? E la bomba a orologeria della disoccupazione giovanile di massa del Sud, di un pompino? Ho una sensazione di sgomento. Evito persino di passare vicino alle edicole per non dover vedere i titoli dei giornali. La televisione è spenta da mesi. On line evito i siti di informazione italiani, ormai in competizione con Youporn. Perché avviene tutto questo? Per rottamare Berlusconi? Un cambiamento politico per via sessuale non cambierebbe nulla. Tolto di mezzo Berlusconi ci rimarrebbe l'Aids del berlusconismo. Tutto cambierebbe per non cambiare nulla. Il processo va fatto agli italiani. Dobbiamo cambiare noi se vogliamo realizzare un Paese migliore. Berlusconi è un feticcio, non esiste, un tizio che tiene a casa un mafioso pluriomicida per anni non può diventare presidente del Consiglio contro la volontà dei cittadini. E' l'alibi nazionale per non fare mai nulla. Berlusconi ha il potere che il Paese e i partiti (tutti i partiti) gli hanno attribuito. Il MoVimento 5 Stelle è scomparso dall'informazione, ma non dai tribunali. Sono sempre più numerose le denunce contro suoi sostenitori. Per questo sarà attivo a giorni lo "Scudo della Rete", per fornire assistenza legale. Loro non molleranno mai( ma gli conviene?). Noi neppure.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

23 Gen 2011, 18:45 | Scrivi | Commenti (627) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'articolo è perfetto e ne condivido ogni parola.
Mi sembra indubbio il modo di fare un po' vivace del Cavaliere, come mi sembra indubbia la mania di persecuzione giudiziaria che lo stesso denuncia.
Ma non sono questi i problemi che ci interessano (violenze sessuali ce ne sono sempre state e peraltro non sembra che Berlusconi sia nè indagato nè processato per questo); le notizie importanti, quelle che alla fine ci toccano tutti personalmente, quelle vengono, non taciute, ma declarate sottovoce, solo per poco tempo, in quarta pagina, su un piccolo trafiletto.
L'attenzione della gente va distolta da ciò che conta e, per questo, va indirizzata su fatti cretini ed idioti di scarsa importanza, ma che catalizzano la testa (n.b.: non ho scritto il "cervello") della popolazione.

Davide 15.03.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Il reato di prostituzione minorile perpetrato, se dimostrato, da una carica istituzionale come il Presidente del Consiglio dei Ministri NON può passare in second'ordine od essere sottoposto a questioni di carattere finanziario. Deve essere ben chiaro, per il bene dei nostri figli. Diversamente, genitori, scegliete di non andare a lamentarvi presso le Questure o le Stazioni dei Carabinieri quando vi violentano vostro figlio; quando un ragazzo nato naturalmente normale cambia tendenza per un intera vita dopo essere stato violentato da un uomo o quando vostra figlia più piccola subisce le pressioni di una donna e vi diventa lesbica: ad entrambi saranno negati una vita naturalmente normale, una famiglia naturalmente normale, dei figli naturalmente normali. La leggi di natura, di selezione naturale, quelle maturatesi in milioni di anni non possono essere soppiantate ed invertite da decreti legge da un giorno all'altro. Ed, altrettanto, qualsiasi giovane ha diritto a vivere una vita normale; HA DIRITTO A NON ESSERE ADESCATO DA UN VECCHIO LIBIDINOSO, ha diritto ad una protezione che gli sia garantita, in tal senso, dall'intera comunità.
Se la vostra sensibilità non riesce a percepire tale principio lo negherete di fatto ai vostri stessi figli.

Francesco Cims 13.02.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’Italia è un Paese eterogeneo, fatta cioè di tante persone che affannano economicamente ad arrivare a fine mese ma anche di tante persone che non hanno problemi economici, che al massimo hanno il problema opposto ai primi ovvero temono di pagare le tasse rispetto alle tante ricchezze accumulate in vario modo, onesto o disonesto che sia.

I primi, silenziosi, trascorrono le loro giornate in passiva e fredda attesa che qualcosa cambi, facendo nel frattempo mille sacrifici quotidiani, arrivando a sera senza avere nemmeno la forza e la voglia di pensare, di sperare.

Attendono, attendono…non hanno avuto molto dalla vita e dalla vita quindi non si aspettano grandi cose. Si ritengono già fortunati in quanto sicuramente c’è qualcuno che sta peggio. E così, tra rinunce e sconfitte, i giorni passano velocemente, apatici e stanchi, si trascinano fino al gran traguardo, fino alla meta, ovvero, più realisticamente, fino alla sola, unica, semplice FINE.

I secondi invece, per le più svariate ragioni, hanno ottenuto successo o forse il successo lo hanno ereditato. Combattono perché le cose non cambino a loro svantaggio e cercano chi è come loro.

Per gli uni e per gli altri BERLUSCONI è l’unica possibilità in quanto ha fatto credere al nostro bel Paese di essere rivoluzionario rispetto alla mediocrità dei primi, garantista rispetto ai privilegi dei secondi.

BERSLUSCONI è il sogno di ogni italiano: potente uomo d’affari, avvolto dal mistero di chi le cose, se le vuole, le può ottenere. Non è bello ma ha fascino. E’un grande comunicatore, sa arrivare alla testa della gente. Sa farsi ricordare. Sa colpire gli animi. BERLUSCONI non tocca il cuore, non è romantico, non è poetico. E’ una persona pratica. Non ha legami stabili con una donna e si illude di essere amato da tutte.

Le vicende giudiziarie che lo riguardano non offuscano né intaccano la sua credibilità popolare. Distruggere BERLUSCONI significherebbe distruggere il sogno di molti italiani.

Non è così pert

diego moratti 28.01.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Basta, non se ne può più! Parlare sempre di queste banalità non fa altro che il gioco di chi, ripresentandosi nuovamente, vincerà. Scenderà nuovamente in campo reclutando personaggi con famiglia numerosa che si faranno in 16 per lui ed ancora una volta lascerà tutti di sasso! Il problema non sta in cosa fa lui ma nell'assoluta assenza di etica politica e di reale opposizione. Grillo, anche da te ... serve veramente un cambiamento, sperando di lasciare ai nostri figli ancora una Nazione! Ciao.

Gaetano Parisi 28.01.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

"Un tizio che tiene a casa un mafioso pluriomicida per anni non può diventare presidente del Consiglio contro la volontà dei cittadini"
Beppe, scusa, ti do una notizia: quel tizio è diventato presidente del Consiglio PER VOLONTA' dei cittadini.
Dài che alla fine ci arrivi anche tu: non è la politica, i politici, i giornali a dover cambiare ma il POPOLO BUE, quello che passa le domeniche su Sky a vedersi le partite e poi si lamenta che è in cassa integrazione, quello che legge Chi, che guarda il TG1, gli autisti indisciplinati che violano il codice della strada e pretendono di aver ragione, che saltano la coda al supermercato, che se ne fottono delle regole e vivono fottendo il prossimo.

LA VUOI CAPIRE O NO?

Sergio N. 28.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Saranno i liberali, traditi e delusi da B. che lo manderanno a casa.
Io l'ho votato 2 volte, perchè ho creduto nella tigre che ha cavalcato per un paese più efficiente.
Che mi venga un cancro se lo voterò ancora!
Bastardo di un traditore che hai riempito il parlamento di puttane e di mafiosi !
In un momento storico che aveva estremo bisogno di un leader capace, questo si è pulito il culo delle necessità di un paese che gli aveva dato fiducia come a nessuno mai.
Ma nemmeno l'ultimo dei debosciati avrebbe fatto come hai fatto tu !
Fatti processare e dimostra che sei innocente come dici, perchèp l'ira dei liberali che hai tradito ti piomberà addosso come una falce, a te e ai tuoi lerci parenti, sotto forma di disonore, crollo delle azioni di borsa e fallimento delle tue società, cosa che ti auguro avvenga presto.
E spero che sia la galera ad accogliere una persona come te, nano maledetto.

RAFX 27.01.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, nei giorni scorsi sono stato contattato da Paolo Pegoraro del tuo staff il quale mi ha proposto un'intervista a motivo della disavventura da me vissuta, sicuramente per mia ingenuità nel postare in un blog il mio sfogo emotivo, il quale mi ha creato non pochi problemi.
Il Pegoraro non mi ha avvisato dei pro e contro di questa intervista alla quale, pensando mi potesse rendere giustizia, ho acconsentito. Non sono stato avvisato che la pubblicazione del video era irreversibile e che non avrei avuto diritto di recesso. Se lo avessi saputo non avrei mai accettato di farla. Non mi è stata rilasciata alcuna copia della "liberatoria" e non mi è stata data la possibilità di scegliere una formula di liberatoria a tempo determinato o indeterminato.
Non mi è stato dato un biglietto da visita con il nome della Società alla quale il Pegoraro fa riferimento. Mi sono fidato di lui perchè mi era parsa una persona onesta. Inoltre mi sono fidato sopratutto perchè sei tu, il promotore di tutto questo. Ma fin da subito si è rivelato un boomerang e questo video distrugge la mia immagine umana e professionale. Ho chiesto al Pegoraro di rimuovere il video ma, mi è stato detto che è IMPOSSIBILE. Sappiamo bene che nulla è impossibile!! Chiedo solo di poter esercitare il diritto di recesso. Non ho diritto a cambiare idea? Non c'è da parte vostra un briciolo di umanità? Infine: io non ho autorizzato nessuno ad usare il titolo: MAIL A MANO ARMATA. Mail a mano armata un corno!!! Ora bonariamente e per la stima che nutro nei tuoi confronti, ti prego Beppe, di ai tuoi collaboratori di rimuovere questo video dalla rete perchè mi sta facendo molto molto molto del male. Ho sbagliato io ad acconsentire all'intervista. Mi assumo la mia responsabilità. Però ti prego, questo video mi sta massacrando, mettiti una mano sul cuore e fai rimuovere questo video.
Grazie Pino

pino carella Commentatore certificato 26.01.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Credo che una forza civile più che politica non debba misurarsi tramite i risultati attuali. Oggi 5 stelle non è ancora nulla ma è una speranza. I partiti, al governo e all'opposizione, sono una certezza: la certezza di un futuro negato.
Non è giusto criticare Beppe Grillo, il quadro politico è sconfortante e lui è l'unico che intravede un modo possibile per cambiare.
Il fatto è che, quando si arriva al dunque (cioè quando si va a votare) molti di noi si arrendono al compromesso e votano una di quelle schifezze che da anni distruggono il Paese.
Vogliamo vedere chi è più ridicolo?
Facciamo degli esempi?
Il PD negò l'iscrizione a Beppe Grillo e per me, che ho 50 anni, è la più grande offesa alla democrazia che io ricordi.
Si accettano iscrizioni solo se graditi al direttivo ... ma cos'è? un esclusivo Club britannico, in cui i soci anziani con le palline bianche accettano i nuovi soci e con quelle nere li rifiutano? Un partito che si definisce "democratico"? Una vergogna nazionale.
Vogliamo parlare di Vendola?
Sono di Salerno, vivo in una città retta da uno sceriffo nella sostanza leghista e di provenienza comunista. Da quando c'è lui si costruisce sulle spiagge, migliaia e migliaia di metri cubi sull'arenile, davanti al centro storico. Un'oscenità nazionale ma il popolino è con lui e lo acclama, anzi in quelle speciali classifiche è uno dei sindaci più graditi. Nonostante la sua sensibilità ambientale sia inferiore a quella di Attila. Da noi si abbattono parchi giochi, scuole e palestre per fare spazio a condomini privati a prezzi che solo un camorrista può pagare.
E vendola che fa? viene a salerno con un partito che si chiama Sinistra ECOLOGIA e libertà e benedice l'appoggio allo sceriffo cementificatore?
E ho detto tutto. Chiunque venga a liberarci, CHIUNQUE, è il benvenuto. Io spero che questo sparuto gruppetto di 5STELLE possa un giorno concludere una rivoluzione pacifica, mandando a casa chi danneggia il Paese. Non toglietemi questa speranza! Grazie

antonio annunziata 26.01.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che io non sono un giustizialista.....
Mi pare che in tutti i video e post che ho visto non ci sia uno che non abbia affermato che se berlusconi è fino a prova contraria innocente, se il presidente del consiglio continua a martellare le teste e le palle a tutta ITALIA coi suoi proclami di innocenza da tutte le critiche piovutegli addosso e facendolo straparlare su tutti i media sia tv che stampa,inemicandosi anche la "chiesa",non gli facesse questa semplice domanda::"Se si sente talmente innocente,e se ha gli "attributi" e tacitare una volta per tutte sia i suoi sodali che quelli che non gli credono,si rechi in tribunale a chiarire una volta per tutte la sua innocenza,solo facendo così gli italiani lo rispetterebbero".......
Se no accetti ogni critica senza più rompere le palle a tutti...La rispettabilità della NAZIONE nel mondo la chiede!

Gaetano I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente. Però non vi sembra di avere contribuito a demonizzare Berlusconi invece che quello che è il male assoluto di questo paese, il debito pubblico abnorme. Questa è la radice di tutti gli altri mali che citi nel "comunicato politico". Per aggredirlo ci vuole un dimagrimento di politici e di supermanager, authority e cazzi vari, con stipendi da favola; ci vuole la lotta all'evasione; ci vogliono più tassse, non meno tasse (Bisogna se mai discutere chi colpire e come. Ad esempio reintrodurre l'imposta di successione, istituire una patrimoniale, ecc.).
Quanto al giornalismo, anche su questo sono d'accordo. Audience, audience, tette e culi da mostrare col prestesto di criticare chi ne usufruisce... ma si può bloccare un paese dietro alle stronzate di una zoccola? Come può il povero Ruotolo, giornalista dignitoso, minacciato di morte dalla mafia, ridursi a intervistare la Macrì?
A prescindere da ciò che si pensa dell'Afghanistan, non è triste che i funerali dell'alpino morto siano stati dati ai TG dopo le tette e i culi del puttanaio quotidiano?

angelo b 26.01.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

DA PAZZO FURIOSO , PROFONDAMENTE CORROTTO NEL CORPO E NELL'ANIMA BERLUSCONI ,CON LA BAVA ALLA BOCCA COME UN CANE RABBIOSO,TENTA IN TUTTI I MODI DI SALVARSI AGGREDENDO TUTTI COLORO CHE ORMAI GLI SI OPPONGONO APERTAMENTE.ABITUATO ALLA TOTALE SOTTOMISSIONE DEI SUOI SERVENTI GLI SEMBRA ASSURDO CHE ,FINALMENTE, QUALCUNO VENGA ALLO SCOPERTO E GLI CONTI I SUOI MISFATTI.FEDELI ESECUTORI DEI SUOI ORDINI I SUOI AVVOCATI SI STANNO DANDO DA FARE PER FARE INCETTA DI TESTIMONI CHE POSSANO PARLARE A FAVORE DEL CAVALIERE.PURTROPPO LE DIFFICOLTA' PER I SUOI AVVOCATI SONO TANTE PERCHE' TRANNE PER I SUOI LACCHE' O DIPENDENTI , NON VI è GENTE ONESTA,SEPPURE BLANDITA DI OTTENERE RICCHE PREBENDE, DISPOSTA A DEPORRE IN SUO FAVORE.PER INCISO IN NESSUNO ALTRO PAESE AL MONDO UNA PERSONA ELETTA PUO' ,IMPUNEMENTE, CONTINUARE A FARE IL PROPRIO MESTIERE, SPECIALMENTE QUELLO DI AVVOCATO: DIFENSORE DEL SUO CAPO PARTITO E CAPO DEL GOVERNO. GHEDINI,DA NOI PAGATO PER SVOLGERE IL RUOLO DI DEPUTATO, ETERNAMENTE OCCUPATO AD EVITARE A BERLUSCONI LA GALERA E' TRA I MAGGIORI DEPUTATI ASSENTEISTI.COMUNQUE HO FIDUCIA NELLA GIUSTIZIA PERCHE', BENCHE' LENTA, PRIMA O POI ARRIVANO LE SENTENZE DI CONDANNA E CHI E' COLPEVOLE VA A FINIRE IN GALERA : CUFFARO DOCET. PER MILIONI DI ITALIANI SARA' UN BEL GIORNO QUANDO VEDREMO BERLUSCONI, ACCOMPAGNATO DAL SOLITO CODAZZO DI "GOVANISSIME SIGNORINE"" RECARSI A VARCARE LA SOGLIA DEL CARCERE. UMBERTO

umberto capoccia 26.01.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

ASCOLTATE LA CANZONE CHE NEL 2008 HA PREANNUNCIATO IL BUNGA-BUNGA:

http://www.youtube.com/watch?v=VPbYHwl_vAc

IL VOSTRO PASSAPAROLA E' IMPORTANTE!!!
FRANCESCO BARBARO

Cicciu Barbaro, Pisa Commentatore certificato 25.01.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Come possiamo pretendere un mondo migliore se nessuno di noi rinuncia al materialismo infinito a cui stiamo delegando il futuro del pianeta? viviamo come in un sogno nel quale l'ineluttabile si svolge davanti a noi dormienti.
( è un'istantanea, non un invito a rinunciare alle buone pratiche). buon viaggio a tutti. Beppe

beppe caprioli 25.01.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

sinceramente non credo che tolto berlusconi ne potremo avere un altro come lui, chissà forse tra 50 anni si parlerà di neo fascismo o di fascismo democratico per parlare del ventennio che stiamo vivendo. Detto questo condivido il fatto che sia solo colpa o merito degli italiani. Trovo possa avere o aver avuto un ruolo importante anche la chiesa cattolica che, se volesse, avrebbe già e molto chiaramente tolto il suo appoggio a questo governo

massimo b. Commentatore certificato 25.01.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,hai visto che i paesi che si affacciano sul mediterraneo,sono in subbuglio?Grecia,Algeria,Albania,Tunisia,Giordania e ci si e messo pure l'Egitto,ma per i media nazionali e'piu' importante la Ruby e cazzate varie...e intanto il popolo dorme.....

cristian rozzoni Commentatore certificato 25.01.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Per favore diffondente il rapporto 2011 di Human Rights è molto importante.
Questa è l'immagine dell'Italia grazie all'attuale governo.

http://www.hrw.org/en/world-report-2011
(Italy pag 428 più citazioni varie)

Francesco Paolucci da Madrid Commentatore certificato 25.01.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

OGGI LEGGO SUL CORRIERE CHE HANNO TRAFUGATO LA SALMA DEL POVERO MIKE BONGIORNO ..E LEGGO SEMPRE SUL CORRIERE CHE OMBRETTA COLLI HA DICHIARATO " SPERIAMO NON SIA UNO SGARBO A BERLUSCONI " !!!!!!!!!!!!MA E' ASSURDO !!!!! MA QUESTI PENSANO CHE TUTTO RUOTI ATTORNO A QUEL NANO VISCIDO.. SE PERDE IL MILAN E' UNO SGARBO A B. SE PIOVE AD ARCORE E'UNO SGARBO A B. BASTA.......BASTA DIFENDERE IL NANO. CAPISCO CHE TUTTA QUESTA GENTE DEVE TUTTO A B. MA LA DIGNITA' DOVE LA METTIAMO ????
DOVREBBE SPARIRE B E POI VEDREMMO I VARI NANI e BALLERINE CHE FINE FARANNO !!!!!!!
LUCA

GIANLUCA MEDA 25.01.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grazie di tutto come al solito e ti ringrazio in particolar modo per aver parlato della questione Phonemedia...di cui purtroppo ne faccio parte!
A Catanzaro una delle sedi + grandi di Phonemedia faceva lavorare 2.500 persone...Immagina il danno che ha causato la chiusura di Phonemedia alla nostra città!E' come se chiudesse la Fiat a Torino..anzi PEGGIO!!Qui il lavoro non si vede mennemo con il binocolo..Eravamo quasi tutti a tempo indeterminato..quindi molta gente si è sposata, hanno aperto mutui, prestiti e dopo appena un anno è scoppiato il disastro...11 milioni che le Regione Calabria con i fondi Europei (contratti POR) aveva stanziato all'azienda sono spariti e ora la cassa integrazione (che ci hanno dato dopo 10 mesi che non prendevamo un centesimo) sta x finire!La regione non ci viene incontro e nè tantomeno le istituzioni locali!Si va verso il fallimento..E nessuno vuol fare nulla..Nemmeno il commissario nominato dai tribunali..Siamo davvero disperati...

Paolo P., AliendeR@libero.it Commentatore certificato 25.01.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

sbaglierò,ma la svolta è epocale.Il comunismo è fallito ed il capitalismo,almeno quello tradizionale,scricchiola.Siamo troppi,giustamente tutti abbiamo bisogno di 2000 calorie al giorno,di non so quant'acqua,di un tetto e via di questo passo.Le banche sono liete di far mutui,troppi,la gente non ce la fa,scoppiano rivolte un pò ovunque.L'Europa è il miraggio per molti,anche questa non ce la fa,anche se si tollerano villaggi da pellerosse e cose simili.Difficile dire come finirà...

quercioli mauro 25.01.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

stamattina sono stato letteralmente sbattuto fuori da tiscali. premetto che ora per commentare le notizie non puoi farlo più nell anonimato. cmq la verita la dico qua. Ruby a kalispera ci ha detto delle bugie madornali. vi pare che una così bella ragazza presentandosi a un cliente in un albergo per prostituirsi, poi quegli gli dice, no, si vede che non sei una mignotta, intanto quella però è quasi nuda, e poi oltre a rinunciare alla prestazione vedendola così in mutande e quindi molto invitante, gli dice : va be ti lascio lo stesso 1000 euro e non facciamo niente. AHAHAHHAHAHA AHAHHAHAHA STO ANCORA A RIDE . MA VA VA. ma questa this is very offesa all intelligenza umana.

un discriminato 25.01.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Non sono gli italiani che hanno telefonato in questura per raccontare balle e non sono gli italiani ad aver riferito ancora balle in Parlamento.
12 milioni di italiani hanno votato il PDL, nel quale non c'era solo Berlusconi nel 2008, gli italiani che voterebbero oggi Berlusconi sono molti di meno. Questi sono i FATTI di cui discute chi ha a cuore il paese, i fatti sono che la gente che vota questo farabutto è ignorante e indifesa, schiavi mediatici che vanno protetti da chi riesce a vedere oltre. Allora o impediamo a questa gente di votare, oppure ripetiamo all'infinito con tutti i mezzi che rimangono ancora liberi dal controllo del dittatore quella che è la verità. NON parlando delle nefandezze compiute dal delinquente che siede sulla poltrona di PdC, certamente non potremo aiutare gli italiani a migliorare, quindi non so proprio di cosa si vada blaterando, io sui giornali (come si deve) non ho visto tette e culi, l'unico che ho sentito sostenere questa tesi prima di questo post è stato Maroni, lo stesso che ha mentito, sapendo di farlo, in Parlamento a milioni di italiani.
A questa questione dobbiamo andare FINO IN FONDO. Liberarsi del nano non sarà sufficiente per liberarsi del berlusconismo? Intanto eliminamo la testa, poi si pensa al resto. Da qualche parte si deve cominciare a fare piazza pulita, e supportare la tesi che le nefandezze compiute dal nano siano quisquiglie mi sembra a dir poco contraddittorio e controproducente, visto che è ovvio che finchè ci sarà lui a capo del governo non si parlerà mai del debito pubblico o della ricerca e sviluppo.
Per ultimo, prendere ad esempio quello che succede a Tirana o Tunisi, dove la gente MUORE alle manifestazioni, mi sembra anche questo del tutto fuori luogo.
Adesso, bannatemi di nuovo, all'insegna del nuovo che avanza e della libertà di parola e ognuno che conta uno, vero?

Filippo 25.01.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON GUARDO MEDIASET,TANTO MENO PREMIUM E NON COMPRO LIBRI MONDADORI.ECCOLA LA RIVOLUZIONE DAL BASSO SEMPLICE E INDOLORE(per chi la fa).

alfredo luzi 25.01.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe , ( chissà se lo leggerai mai un mio post )

te lo ripeto , anzi lo affermo , con tutto il rispetto che è l'unica
soluzione e la base di vita ,
chi te lo fa fare , goditi la vita e lascia perdere questi morti di fame.
Non diventare presuntuoso , la storia cambia senza il bisogno di alcuno.
E' fatta di periopdi più o meno lunghi e più o meno buoni ma sempre
ripetitivi.
Siamo arrivati ad oggi e il mondo continuerà a cambiare senza me , te e
chiunque c'è in questo momento.
Si tratta di attendere.
E poi sinceramente ma ti rendi conto a chi stai parlando ? Ad una massa di
ciofeche appena usciti dalla preistoria , se non ci fosse la tecnologia a
tirare il carretto saremmo ancora a 2000 anni fa.
Quindi cosa vuoi che ti dico , la stragrande maggioranza degli abitanti
della penisola italica ( io non mi sento italiano o altro ) ma ESSERE UMANO
nel vero senso della parola , è perfettamente in linea mentale con la
politica odierna.

Medita Beppe Medita

Se avessi le tue palanche mi divertirei anzi prima pagherei il mutuo della
casa così da avere lo stipendio pulito ( nulla di più mi interessa se non
vivere del mio lavoro ) farei studiare bene mia figlia e qualche viaggetto
( uno all'anno sarebbe sufficiente )

Ma vai in giro e non per teatri , lascia che sia la commedia della vita a
sistemare la situazione."

blade runner 25.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI CHE SE NE INTENDE ,PER FREQUENTAZIONI E PARTECIPAZIONI FREQUENTI, HA DEFINITO LA TRASMISSIONE DI GAD LERNER : POSTRIBOLO TELEVISIVO .INOLTRE HA INSOLENTITO ED OFFESO SIA IL CONDUTTORE CHE LE SIGNORE PRESENTI E BENE HA FATTO LERNER HA DEFINIRLO UN EMERITO CAFONE.ALLA ZANICCHI HA ORDINATO DI LASCIARE IMMEDIATAMENTE QUEL LUOGO DI PERDIZIONE E DI PECCATO. DI AGGETTIVAZIONI CON CUI DEFINIRE BERLUSCONI CE NE SAREBBERO TALI E TANTE CHE, SE LO SI FACESSE, CI VORREBBERO PAGINE E PAGINE DI SCRITTI.ORMAI BERLUSCONI SENTENDOSI ASSEDIATO E ABBANDONATO DA MOLTI REAGISCE IN MODO INCONSULTO , SPROPOSITATO E VOLGARE, COME GLI E' PIU' CONGENIALE ESSENDO ESPERTO DELLA MATERIA.NELLA DIFESA DEGLI AVVOCATI DEL CAVALIERE VI SARANNO DECINE DI TESTIMONIANZE DI ESCORT E IMMACOLATE VERGINELLE CHE ,SICURAMENTE, TESTIMONIERANNO CHE A CASA DI BERLUSCONI SI SVOLGEVANO CENACOLI LETTERARI A BASE DI POESIE E STRIMPELLATE MUSICALI DEL FEDELE GIULLARE DI CORTE APICELLA.EMILIO FEDE E LELLE MORRA RIVESTONO SOLO LA FUNZIONE DI SCELTA DELLE PARTECI PANTI E TUTORI DELLA MORALE DELLE PARTECIPANTI. I SERMONI DI BERTONI E BAGNASCO NON SONO CERTAMENTE RIVOLTE AL SATRAPO SOVRANO MA AGLI OPERAI DELLA CATENA DI MONTAGGIO CHE, NELLE PAUSE DI LAVORO, SI CONCEDONO PECCAMINOSI MA PIACEVOLI TRASTULLI CON GENTILI ANIMATRICI CHE, ALLA BISOGNA, AI LAVORATORI MAGGIORMENTE STRESSATI PRATICANO LA RESPIRAZIONE BOCCA A BOCCA E MASSAGGI RIGENERANTI.BERLUSCONI PRESIEDE LE AMMUCCHIATE PER IL SUO SOLLAZZO E BENESSERE SPIRITUALE ED ASCETICO,PER L'ELEVAZIONE DELLO SPIRITO E DEL CORPO PER CONSEGUIRE L'ILLUMINAZIONE TOTALE, ESEMPIO DI PRECLARE VIRTU' PERSONALI E SOCIALI.NOI, POVERI PECCATORI CARNALI, SAREMO RELEGATI A SCONTARE I NOSTRI PECCATI TRA LE PENE DELL'INFERNO,CON IL PERICOLO CHE, IN FUNZIONE DI DIAVOLO, CI SIA IL NOSTRO BENEAMATO CAPO DEL GOVERNO CHE SI BATTE PER RIPORTARCI SULLA DIRETTA VIA DELL'AMORE UNIVERSALE E DELLA CONDIVISIONE DEL PIACERE. UMBERTO

umberto capoccia 25.01.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,HO UNA BELLA NOTIZIA....L'EURISPES ha comunicato i dati del sondaggio, sulla fiducia dei cittadini nelle Istituzioni
HO "frugato" fra i vari comunicati delle pagine web (legate all'articolo) ed è venuto fuori che solo 7 iTaliani su 100...dico 7 su 100 "accordano2 ancora la Fiducia ai "Partiti Strutturati".
Non Capisco perchè L'ANSA sul proprio articolo abbia accennato in modo non statistico questo dato..sottolineando soltanto, il fatto con espressioni come:...CALO ANCHE VISTOSO NEI PARTITI...
EVIDENTEMENTE IL VIRUS HA CONTAGIATO PIU GENTE, DI QUANTO NOI PENSASSIMO...
COE DICI TE BEPPE:..NOI NON MOLLIAMO....E NON ABBANDONIAMO LA POSIZIONE..

roby f., Livorno Commentatore certificato 25.01.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe.

La prima cosa che mi viene in mente e' quella di ringraziarti per avermi ridato la speranza nella politica italiana, cosa che avevo perso.

Ho 18 anni, e il mio futuro (il che?) non e' per nulla luminoso. Fortunatamente ho ritrovato speranza nella politica italiana facendo mio (nostro) il Movimento.

Studio all'estero, e parlo di te dovunque e quanto posso, per cercare di ripulire un po' per quel che si puo' l'immagine del popolo italiano.

Il 14 ho visto il tuo spettacolo (i miei piu' sinceri complimenti) ad Agrigento (la mia citta'). Quella serata mi ha veramente rinvigorito.

Nonostante la mia voglia di creare una lista civica sia immensa, non posso, e la gente che cerco di convincere e' anziana di spirito e rassegnata alla terribile realta' che e' la politica locale in Sicilia.

Bando alle amarezze,

GRAZIE PER SEMPRE BEPPE!

Angelo R () Commentatore certificato 24.01.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre più spesso mi capita concordo con Beppe Grillo. E nemmeno a farlo apposta proprio ieri analizzavo la bollente situazione (non di Arcore) del Mediterraneo.
Se qualcuno è interessato la trova qui:
http://vetriolov.blogspot.com/2011/01/mare-nostrum.html

VetrioloV 24.01.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE NANDOOOOOOOOOOOOOO!

david lucii 24.01.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i problemi di cui tu parli sono gravissimi; eppure, lo scandalo-ruby non è di minore importanza, perché in esso si trova forse nella forma più estrema e più chiara la ragione della debolezza di noi che pretendiamo di essere una realtà progredita e progressista: la degenerazione del senso morale. Non si tratta del "topos classico della decadenza dei costumi", non c'è nessuna retorica banalità in quello che io dico, perhé io dico quello che vedo...

Cicciu Barbaro, Pisa Commentatore certificato 24.01.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Sconsolate riflessioni al ritmo di bunga – bunga.
Gentile Beppe Grillo,
la disoccupazione al Sud è oltre il 30% tra i giovani , il debito pubblico nazionale si avvia alla cifra folle di 2.000 miliardi. Spero che gl’Italiani comprendano la drammatica situazione economica. Con una crescita della Cina di oltre il 10% e dell’India del 7% le economie europee più deboli capitoleranno, senza speranza. Solo una crescita del 2% annuo potrà salvarci. Ciò avviene in alcuni stati come la Finlandia e la Germania (circa il 4%). Nei TG, la sinistra e la destra ci riempiono la mente di Bunga bunga, senza mai parlare di riforme strutturali le uniche che potrebbero farci galleggiare. Alcuni sostengono che il Giappone ebbe per tutti gli anni Novanta una crescita zero. Il paragone non calza perché la situazione attuale è molto più drammatica ed i mercati sono saturi. Ecco i bunga – bunga di cui non si parla.
Bunga – Bunga Berlusconi: incarico improvviso presso l’assessorato alla regione Lombardia ad un’amica intima del Preimer.
Bunga – Bunga Berlinguer: carriere fulminanti della stirpe berlingueriana. Qualcuna al TG-tre, qualcuno rettore universitario, uno prof. universitario a 26 anni di età, uno ministro M.P.I.
Bunga – Bunga politichese: si faccia una indagine su chi occupa i posti più remunerativi e prestigiosi presso i vari uffici pubblici: chi sono i direttori generali nei ministeri, nelle ASL, rettori universitari…come si spiegano le loro fulminanti carriere…
Bunga – Bunga Lega Nord: non illudiamoci. Il federalismo ritarderà lo sfascio al Nord, non lo eviterà.

Giuseppe C. Budetta

Giuseppe Costantino Budetta 24.01.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo con te, Beppe. La disoccupazione da guinness, le rivolte in Tunisia e in mezzo mondo: questi sono temi che i giornalisti dovrebbero approfondire, non le ragazze di Arcore e i cognati di Fini.
Ma allora perché ospiti regolarmente e valorizzi un giornalista che da anni parla solo di questo e non ha mai prodotto un'inchiesta sui temi di cui parli?

Quirino Posta 24.01.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Vai GRILLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

W l' M*****

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 24.01.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non possiamo cambiare gli altri ma possiamo cambiare noi stessi.
Inizia tu, ti seguiamo.

Omar Tang 24.01.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo il TITANIC:
i signori ballano, i morti di fame (chiusi nei ponti inferiori) sono contenti per la musica e . . . la nave?
La nave è in attesa di affondare.
Il Guardian si chiede quali siano le intenzione degli italiani.
Ragazzi, se non credete a Beppe leggetevi un giornale straniero, dopo starete peggio.

a.berseviz 24.01.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

- Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora.-

Umberto Magno – Leonardo Facco – Alberti Editore
8 parte)
Un mese dopo a Brescia: .

Silvio Berlusconi, tra il 1994 e il 1999, disse quanto segue:
. . . . < Quando mi accusa di perorismo, Bossi pensa alla birra Peroni. Ma ormai è un cadavere politico,
uno sfasciacarrozze.
Io non mi siederò mai più allo stesso tavolo con Bossi. É totalmente inaffidabile, un monumento di slealtà... Ho pronto il manifesto con Alberto da Giussano che regge una falce e un martello e la scritta: “ Per un'Italia comunista, vota Lega Nord”...

Morale: l'anno dopo, la Lega tornò al governo con Berlusconi, i problemi rimasero in piedi e la pressione fiscale non accenno a diminuire ( anzi tutto peggiorò a 360°,vedi il debito pubblico...).

Un libro di verità per ridere e piangere, ma soprattutto chi sa leggere deve dire basta a questa nefanda demagogia, politichese che si è instaurata lemme lemme dopo la dipartita di Alcide De Gasperi...
Il mio Richiamo è AMORE Sociale per il futuro dei figli, dei nostri figli, un impegno che vale la pena...
Grillino
Meetup Albese con Cassano Lorenzo Pontiggia il Poeta marylory

Lorenzo Pontiggia 24.01.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo cambiare noi se vogliamo realizzare un paese migliore...Beppe pensi davvero che possiamo cambiare nella realtà in cui siamo?
Gli indifferenti sono moltissimi,moltissimi coloro che continuano ad essere soggiogati dai telegiornali,dai giornali,dalla tv spazzatura e da tanto altro.
Chi rimane? Rimangono tante persone incazzate che Vorrebbero fare tanto,tante deluse che non sanno cosa fare e tante altre che si sono arrese e non hanno più la forza di fare niente.
Come possono unirsi queste persone rimaste per cambiare il paese?
Credi davvero che la sola forza di volontà di cambiare di ognuna,possa unire tutte queste persone senza nessuno che si prenda la resposabilità di farlo?
Io non penso che senza una persona o un gruppo di persone a cui appoggiarsi, che le sostenga e le guidi,ci si riesca.
Il Movimento 5stelle è scomparso solo dall'informazione?

luana. jesi 24.01.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Caduto Berlusconi i suoi sodali cercheranno di mimetizzarsi nella società e si ricicleranno dentro agli altri partiti.
Perchè ciò non accada occorrerà una nuova Norimberga, un luogo di purificazione per un intero Paese che ha fatto del collaborazionismo il proprio ideale. Certo non hanno ucciso ne deportato, ma quale peso possiamo e dobbiamo dare a chi ha portato un paio di generazioni alla consapevolezza di non avere qui alcun futuro? Quale deve essere la condanna per chi ha gettato una intera nazione in uno sbando morale che nemmeno negli anni più bui del secolo scorso era mai giunto così in basso? Quali sono gli articoli del Codice che puniscono la pervicace ricerca del degrado morale ed etico di un intero popolo?
Ma anche che arrivassimo a questo estremo esito giudiziario dove troveremmo gli italiani disponibili a fare da giuria, visto che in oltre tre lustri tutti noi abbiamo fatto ben poco per modificare l'andazzo voluto dal caro leader.
Possono dei correi fare parte di una giuria?

Giuliano F. 24.01.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me, questo post NON E' stato scritto da Beppe Grillo.

Laura Erre 24.01.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Per la Cronaca..la BCE è intervenuta comprando titoli di sto dei PiiGS, evitando che andassero alle asta pubbliche....1,5 mliardi...
Nel 2010 sono state autorizzate 1,2 miliardi di ore, per 580.000 lavoratori..molti rimarranno tagliati fuori....poichè tante volte la cig è l'anticamera del licenziamento...
Ci sono forti resistenze nel governo tedesco verso Frau Merkel..poichè molti non vogliano saperne nulla degli eurobond...
Se la Germania dice chiaramente NIen agli eurobond...ne vedremo delle belle...
Un euro default è l'unica alternativa...Pare che Mister "sottile" abbia detto: si leva 30.000 euro hai reditti da 100.000 euro l'anno..hai capito Beppe.......

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.01.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io ho solamente 17 anni ed il 23 Gennaio sono venuta a Legnano per ascoltare le tue parole. Ho capito che l'Italia non è un paese nel quale posso sperare di avere un futuro, soprattutto per me, che vorrei diventare un'attrice di teatro. Guardo tutti i tuoi video su youtube, vengo agli spettacoli e spesso leggo il tuo blog. Non so realmente cosa aspettarmi dall'Italia; ovviamente io spero che la situazione possa cambiare e che ci sia almeno una pallida possibilità di porre fine a questa situazione penosa e vergognosa. Non mi intendo molto di politica, né d'economia, ma una cosa la so: se non ci fossi tu io non saprei chi ascoltare; non ci si può più fidare dei Media.

Giulia M., Abbiategrasso Commentatore certificato 24.01.11 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
come vedi tanti ti contestano perché non hai sempre ragione. Berlusconi non esiste? Ti sbagli di grosso: ci condiziona a tal punto che le decisioni del suo governo pesano tantissimo sulla nostra vita. Il suo patrimonio personale ammonta a circa 9 miliardi di dollari! E tu dici che non esiste! Lui é determinante nella nostra società e purtroppo se non riusciamo a mandarlo a casa nei prossimi mesi ci distruggerà. Condivido pertanto l'idea apparsa su questo blog di istituire uno studio legale per avviare delle buone class-action contro questo governo e farci rimborsare i danni subiti.

Alfonso Floreani 24.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

A dire che noi italiani facciamo schifo e troppo poco. Siamo derisi da tutto il mondo.La nostra disonestà non ha limiti.La corruzione e l'indifferenza regna sovrana.
Cosa si pretende da un popolo ignorante,privo di cultura.Un popolo che ancora è disposto a votare (50%)per il governo Berlusconi.
Non ci sono parole che possano giustificare noi italiani.

Giuseppe V. Commentatore certificato 24.01.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Avete letto?
GHEDINI HA IN SERBO UNA NUOVA PROPOSTA DI LEGGE.

"...l'accusa di prostituzione viene declassata a "complimento" se vi sono le attenuanti stagionali o ambientali che consiglino costumi ed abbigliamento piu' succinti e/o frivoli...come ad esempio in occasione di feste private in luogo privato e chiuso la cui temperatura superi i 22°C..."

"...dicesi minorenne colui e colei che non abbiano compiuto i 18 anni di età o che abbiano compiuto i 14 anni, ma che abbiano la 4a (leggasi quarta al comma 16 cds) di reggiseno (per le femmine) o che abbiano il membro di almeno 22cm (leggasi ventidue centimetri Sistema di misurazione Internazionale) per i maschi... altresi' viene proposta tabella di conversione per la misurazione biometrica con tutti i fattori necessari affinchè una minorenne qualsiasi non potrà mai essere ritenuta tale se l'avventore incriminato di pedofilia , è piu' basso di 170 cm o se ha piu' di 70 anni o se è stato pduista o se ha i capelli finti e costantemente fatti sembrare neri con artifizi vari...".

Sembra che dopo la stesura del testo Niccolò abbia pronunciato le seguenti parole:

A Sì! Mò, M'HAI ROTTO PROPRIO ER CAZZO

Carlo R., Roma Commentatore certificato 24.01.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

1876.000.000.000 €, galoppa il debito...'er PD..Trova il tempo di fare le Primarie...si ma per stabilire chi occuperà i primi posti sull'elicottero.......ormai veleggiamo, a tutta randa...verso il record...quota 1900..mdl...stanno tutti zitti...zitti...cazzeggiano...badate bene ci si rimane noi nel pantano...e sarà un passaggio obbligato....Tanto la gente non capisce una beata sega.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.01.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il problema in italia sia ancora la divisione ideologica. Per cambiare l'Italia è fondamentale che tutti dimentichino l ideologia, il vero freno al cambiamento. Solo le idee, le buone idee da qualunque parte arrivino, possono cambiare un sistema vecchio. Il furturo è la capacita di creare, inventare e lavorare per tutti, per tutti. Ma noi italiani siamo speciali. Speciali in tutto anche in senso negativo. Sono e sempre lo saranno i giovani a cambiare e lo potranno fare tutti insieme solo se dimenticheranno le ideologie e sapranno rispettare le regole.

Mario gosso 24.01.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe .

ti ho già scritto l'altro giorno e te lo ripeto , ma goditi la vita , chi te lo fa fare in questa penisola gli abitanti non meritano niente, E' inutile , ne tu ne altri possono fare qualcosa contro l'ineluttabile . è il tempo con il destino che possono. Vivi male senza neanche la soddisfazione di risolvere i tuoi dubbi , è vero l'indifferenza uccide ma uccide senza farti male tramite l'incoscenza. E non è vero che si diventa come loro , si può essere non indifferenti ma vivere bene ugualmente. Quì si tratta di ben altro , un poco come nella vita di tutti i giorni , se vi siano persone che meritino qualcosa di più di quello che si meritano gli abitanti della penisola italica.

Medita Beppe Medita.

blade runner 24.01.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

"Xenofobia, respingimenti"
L'Italia bocciata da Human Rights Watch

Che dire? Sieg Heil!

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.01.11 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Come insegnante sono pienamente d'accordo con l'analisi pessimista (realista) di Grillo. Alcuni studenti stanno faticosamente cercando di fuoriscire dal degrado della gente nella media(set), ma non è facile. Finché non ripartiremo dalla scuola e dall'istruzione questo sarà sempre il misero paese che tutti abbiamo sotto gli occhi. Ed è proprio per questo che contro la scuola pubblica congiurano tutti (PD e Finiani compresi): vi sembra normale che proprio il Ministro dell'Istruzione trovi encomiabile che delle ragazzotte scimunite allietino le feste del presidente? D'altra parte sono anni che i giovani sono bombardati dalla De Filippi di "Amici" e "Uomini e donne", e quello è il loro modello di riferimento. "Senza di lui non si mangia" sostengono, ma fino a quando? Le prossime manifestazioni degli studenti dovrebbero essere indirizzate al citofono di Arcore, per fargli davvero la festa finale! Poi si ripartirà da zero (zero cultura, zero diritti, zero lavoro, zero soldi) ma con tanta DIGNITA'...

Igor Campagnola, Castellamonte Commentatore certificato 24.01.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto quello che hai scritto nel tuo post,
però ti sei dimenticato di una cosa, che il nano
forte della sua carica di presidente del consiglio, ha telefonato in questura per far rilasciare una minorenne sbandata marocchina senza permesso di soggiorno e l'ha fatta passare per la nipote di Mubarak, e poi il resto si sa.
Se per te tutto questo è normale ,io lo trovo un fatto gravissimo e infine se siamo nella merda
è per colpa di questo pagliaccio che ci governa

paola zara Commentatore certificato 24.01.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prossima riforma del codice penale:
Se un generoso aiuta finanziariamente una donna, e questa, per ringraziarlo, gliela dà, la donna, commette il reato di sfruttamento. Se poi, l'uomo supera i 70, è circovenzione di incapace.

antonio d., carrara Commentatore certificato 24.01.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento

cari miei,saro' pessimista,forse non coraggioso(sono ormai dieci anni che vivo all'estero,ma la mia impressione e' che finche' ci saranno i soldi per pagare le pensioni tutto procedera' piu o meno come ora(i nonni sostengono i nipoti,questa e' la realta')quando non ci saranno piu quei fondi l'italiano si muovera'.In qualche modo.Ma non vi ricordate di Cicciolina?italiani...brava gente!

sandro mont. 24.01.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento

grillo è sempre il migliore, è proprio come dice lui!

giuseppe f., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

non so di cosa state parlando, ma certo che da romano mi sono rotto del fatto che politici e contorno occupano tutto il centro di roma,
ma nun so un pò troppi.----- quando esce una voce che dice di ridure questi politici e contorno, quando viene un pò di belgio da noi? nun se ne pò più de ste spese che sono più de 5 stati europei.
per la politica. Cordiali salòutio de uno che non conta niente.

marcello gramiccia 24.01.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

parole sante caro beppe,ma il popolo dorme un sonno profondo......

cristian rozzoni Commentatore certificato 24.01.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Tristemente vero,Beppe.Si ricollega al minipost sull'indifferenza.Però,come scrisse Montanelli nel '98,c'è un cammino lunghissimo da fare.Un editoriale ancora molto attuale.
http://archiviostorico.corriere.it/1997/gennaio/02/SUPERATE_DISINGANNI__co_0_9701022857.shtml

Cristian L. Commentatore certificato 24.01.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra un ricambio di sangue. Molti italiani stanno andando via dall'Italia in cerca di una vita migliore in altri paesi.
Molti stranieri stanno venendo qui, e sono quelli che fanno più figli.
Questo è un momento epocale. Il mondo va avanti e la storia lo segue con passione, scrivendo nuove pagine.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI

-Nel biennio 2009-2010 il 60% delle nuove imprese in Italia sono straniere.
-Nello stesso biennio si è avuto un picco della delocalizzazione.
-Badanti tutte straniere.
-Si è evitata la chiusura degli asili per la presenza di immigrati.
Il 18% delle mamme sono immigrate mentre calano le nascite in Italia.
Per chi ancora non vuole capire,gli immigrati hanno ancora voglia di lottare e di reinventarsi sul mercato:l'unica nostra speranza è che facciano la rivoluzione al posto nostro perchè come popolo siamo finiti.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 24.01.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da emigrato a concittadini

39 anni or sono, quando i miei compagni gridavano nelle manifestazioni "padroni e borghesi, ancora pochi mesi" avevo compreso l'illusione,lo slogan era giusto, ma nel suo opposto significato: infatti pochi mesi dopo tutte le velleità rivoluzionarie rientrarono e iniziò la "controriforma".Da rivoluzionari ad integrati.
Emigrai e non me ne sono mai pentito, nemmeno nei momenti più difficili. Penso ora ai tanti giovani, magari anche loro figli di operai come me, che hanno studiato mantenendosi con lavori precari e malpagati e ora si trovano a non aver alcuna speranza di migliorare la propria situazione.
Escludo nel modo più assoluto che in Italia possa avvenire un miracolo come in Tunisia (dove anche il meno attivo dei giovani ha 100 volte più coraggio e coscienza politica della maggioranza dei suoi coetanei in Italia).
So che fra i giovani italiani ce ne sono tanti che meritano ben altro che di passare il resto della vita in una tale fogna, e che inutile sarebbe se si sacrificassero come hanno fatto a loro tempo i partigiani, eroi della Resistenza, rischiando ed anche perdendo la vita per un'Italia libera e migliore e non certo per una latrina a cielo aperto come è innegabilmente diventata poi la Penisola.
Propongo, per salvare la parte migliore della gioventù italiana, di creare un sito di informazione ed una rete di sostegno per tutti i giovani italiani che vogliono emigrare per veder riconosciuti i loro meriti professionali senza dover leccare culi per ottenere un "posto" o vendersi alle logiche di spartizione che mantengono in vita tutti luridi partiti.
Il primo impatto con un Paese straniero quando si va in cerca di lavoro è molto difficile, ed è il momento in cui un aiuto da parte di connazionali che già hanno fatto la medesima esperienza è preziosissimo.
Per chi vuole emigrare in Germania o Repubblica Ceca offro consulenza:
E-mail: gianavello@atlas.cz
Graziano Priotto, Radolfzell(D)/Praga(CZ)

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 24.01.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ognuno vale uno. Ognuno può fare qualcosa......Largo ai giovani ma pure i quarantenni possono fare qualcosa....Cosa? Libri di Beppe in mano , idee del movimento stampate , sono mesi che impazzo sui blog politici della Rete, argomentando, confutando, restando paziente, determinato , lucido, concentrato sul mio obiettivo:far conoscere il movimento 5 stelle ......Abbiamo tutto , le proposte sul programma, le spiegazioni di Beppe, la fiducia nei giovani e il risultato arriva.....La scorsa settimana tre cittadini , tre bloggers , tre ex-elettori dei politici professionisti decidono ,improvvisamente di cambiare , mi contattano privatamente e si iscrivono alle liste civiche della loro città .....movimento 5 stelle , che soddisfazione , dopo mesi e mesi di martellamento, di "sinistrato", di "fascista carogna torna nella fogna", di "sei uno schifoso dei centri sociali".......provo gioia per chi si sta impegnando tanto , i ragazzi delle liste civiche, ma per me solo un piccolo momento di gloria personale.....sotto , ricominciamo a martellare ,ci sono milioni di menti da svegliare, migliaia di argomenti da studiare, analizzare e tentare di esporre, grazie Beppe , con i tuoi comunicati e i tuoi libri non mi sento mai solo.....e non valgo più zero ma 3.......

Marco C. 24.01.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è scritto in questo comunicato è giustissimo, ma se, per fare svegliare gli italiani che hanno dormito per 15 anni, serve il "pelo di fica", perché non sono capaci di vedere tutto il resto, ben venga anche questo !
Riconosco a Beppe Grillo di "scoprire" la realtà delle cose, prima di tanti e di dirle prima di tutti, ma nessuno è riuscito, sino ad oggi, a eliminare il cancro che ha ridotto l' Italia in questo stato e che ha un nome ed un cognome : quelli del nostro primo ministro. Le uniche possibilità, evidentemente, sono quelle di scandali "scandalosi", che indeboliscano ulteriormente l' immagine del paese anche all'estero, che minino i rapporti con l' altro approfittatore padano, che hanno già fatto scappare Casini, prima e Fini, poi e che diano, comunque, qualche colpetto anche all' opinione pubblica, magari quella così importante (numericamente) dell' elettorato cattolico. Su chi potremmo contare altrimenti, sulla così chiamata "opposizione" ? Sul nostro M5S, che è contro tutto e tutti ? Adesso, magari, salta fuori che le critiche di questo comunicato sono rivolte anche al "Fatto Quotidiano", che sicuramente, trae beneficio, in termini di vendite, dagli scandali sessuali del premier.
Cominciamo ad "eliminare" il premier e poi cominciamo a ragionare. Anche Al Capone, finì in galera, per evasione fiscale.

Luca Brischetto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

PER LA GIOIA DELLE VARIE IVANA IORIO e MARGHERITA
GRASSI...più vari nick a cui la PAURA del diverso
li fa votare QUESTA VERA FECCIA BESTIALE !!!

La Libia entra in Finmeccanica .... Olé
detiene il 2,01% di Finmeccanica

INTERESSI TRA ITALIA E LIBIA - Quella in Finmeccanica è solo l'ultima di una serie di partecipazioni clamorose da parte dei libici nel mondo della finanza italiana.

Di recente aveva provocato scalpore la scalata in Unicredit, in cui fondi e banca riconducibili al colonnello Gheddafi avevano superato il 7%:
ALTRE PARTECIPAZIONI - Altre società in cui ci sono partecipazioni del Paese nordafricano sono la Juventus (con più del 7,5%), la Fiat (intorno al 2%), Eni (circa l'1%) e Retelit. Un importante connubio è, infine, quello tra la Lybian Development Investment Co e la Impregilo per la Impregilo Lidco.

Presto saremo Mussulmanizzati


....però i soliti coglioni temono borseggi sulla metrò o furtarelli di rom !!!

ah ah ah !

che si rubino tutto lo STATO non frega un cazzo!


"Como. È morto Silvio Berlusconi, ma è solo l'omonimo del premier." Mai usare una bambola voodoo made in Cina. (Silvia Piras)

luttazzi.it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.01.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Hotel Meina.

Tutto inizia nel 1953 sul Lago Maggiore, dove una ragazza si tuffa nei tragici ricordi di dieci anni prima. Quando, ancora adolescente, Noa (questo il nome della fanciulla) viveva lì con la sua famiglia all'hotel Meina, hotel di proprietà del padre, ebreo con passaporto turco e quindi cittadino di un paese neutrale.
Subito dopo l'annuncio dell'armistizio dell'8 settembre tra gli Alleati e l'Italia, la vita di Noa, della sua famiglia e di tutti gli ospiti dell'albergo viene sconvolta dal brutale arrivo di un plotone delle SS, che rinchiude gli ebrei costringendo tutti a una settimana di terrore e attesa. Drammaticamente combattuti tra il desiderio di fuga e la speranza della fine della guerra, i prigionieri vivranno un'assurda settimana chiusi in questa lussuosa gabbia di paura e dolore che è l'Hotel Meina.


Dalle Intercettazioni del Marconista: "Ma dove ti trovi, a Stresa o ad Orta?".
Poi, pietose mani, calarono il Sipario.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

"Tolto di mezzo Berlusconi ci rimarrebbe l'Aids del berlusconismo."

Non si poteva scrive solo "virus" senza umiliare chi è davvero alle prese nel gestire l'infezione VERA dell'HIV?

Beppe, cambia quella parola te lo chiedo per favore.

Soffre chi ha davvero a che fare cn quel virus.

Non assimilarlo a un vecchio puttaniere.

Grazie.

Gugliemo Occam 24.01.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post perfetto
al limite dell'inverosimile.
I miei complimenti.

Saluti


@ marghe: ma voi, qualche volta, riuscite a Ragionare?

Ma a chi ha subito minaccie.....credo che una Concessione sia sembrata il Meno.

Spiegalo a Maria Goretti, a Falcone, a Borsellino...
La Storia è piena di Ignoranti che non vollero ConCedere.

Tranne il Popolo italiano, quasi per intero...
Brava marghe: ti amo.
Si fa per dire, dai, non che Tu ci creda...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi giorni guardando la TV dove un omino che chiamo psiconano cercava di difendersi e non (come tutti i cittadini) nelle aule di un Tribunale, mi veniva da ridere (sopratutto leggendo i commenti dei giornali stranieri) e pensavo alla Nostra cara Costituzione.
Sono arrivato alla conclusione che bisogna modificarla (non cambiarla come dicono alcuni furboni) e rafforzarla per evitare che in futuro un'altro individuo con il potere mediatico del Sultano possa arrivare a ricoprire la carica di primo ministro o eventualmente di ministro o Capo dello Stato.
Chiedo a Beppe con il vostro aiuto di raccogliere firme e presentare un progetto di legge per il conflitto di interesse che spiego in due parole (soprattutto per alcuni leghisti che frequentano questo blog): "Un conflitto di interessi emerge in presenza di proprietari di imprese che vengono ad assumere CARICHE PUBBLICHE. La contemporanea proprietà di società di assicurazione, di colossi dell'editoria, di imprese turistiche, e così via, acuisce questo problema nella figura di Silvio Berlusconi e non solo (sono coinvolti i tre principali partiti PDL, PDmenoelle e UDC)".

Secondo il settimanale britannico The Economist, lo psiconano nella sua doppia veste di proprietario di Mediaset e Presidente del Consiglio, nel 2001 deteneva il controllo di circa il 90% del panorama televisivo italiano.
Per questi motivi secondo me bisognerebbe raccogliere le firme e presentare un progetto di legge così come fu fatto per il "Parlamento pulito".

Au revoir.


Da: Cantata di un Mostro Lusitano, di Peter Weiss.

Guardiamo il colore della nostra pelle: è il colore che distingue il padrone; guardiamo il colore della pelle del nostro vicino: è il colore del servo. Ma padrone e servo sono due categorie che abbiamo inventate per nostra personale convenienza, il rapporto esiste in quanto la nostra attuale potenza ci consente di istituirlo in una determinata maniera. Per conservarlo, questo rapporto, a suo esclusivo vantaggio, l'uomo bianco, il portatore della cosiddetta civiltà, ha inventato gli strumenti della repressione, ha creato gli Hitler, i Franco, i Salazar, gli Stalin, i colonnelli greci, ha stabilito le norme di un assurdo diritto, invoca i miti di irrazionali credenze, ciò che concorre a nascondere, dietro la facciata della irreprensibilità, il sopruso, la sopraffazione, l'utile personale. Tutto questo potrà aver fine solamente, suggerisce Weiss, quando gli uomini e i popoli sottomessi, avendo preso consapevolezza del proprio diritto, trasformeranno in atto rivoluzionario - a tutti i livelli e secondo gli stati oggettivi di mano in mano verificantisi - la legittima rivendicazione di più consone condizioni di esistenza, la richiesta di autodeterminazione del proprio destino, la partecipazione alla gestione dello Stato. Senza dover finire come il povero angolano del dramma di Weiss, ucciso perché pretende di abitare in un albergo riservato ai bianchi, di entrare in una banca, di non essere tormentato, vilipeso, picchiato dal gendarme che tutto questo vuole impedirgli.

"Partecipazione alla Gestione dello Stato."
Ricordalo, anzi Tien an Menn...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare."
Albert Einstein

Gianni Milloni 24.01.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Prendete delle bombolette spray e scrivetelo sui muri, lungo le strade, che lo leggano tutti... e che si spaventino tutti.

Occhio, non scrivetelo su qualche monumento.


"Arriva la fame... e noi ci stiamo rompendo i coglioni!"

"Se i figli finiranno alla fame... i politici alla f..ca"

Non fica, suvvia, un pò di serietà :)

SIAMO ALLA FAME! SIAMO AL TAGLIO DI ACQUA E GAS! SIAMO ALLA CARITAS.

Occhio, il roblema Ruby è relativo, il problema Mangano è relativo.... (non voglio sminuirli, ma sono relativi).

Tra 5/6 anni raderemo al suolo gli alberi per scaldarci d'inverno, come fecero in Albania.

OCCHIO CHE VEDREMO I NS FIGLI MANGIARE SEMPRE LO STESSO PIATTO DI PASTA CON UN FILO D'OLIO!

SE VA BENE

E' consolante leggere dalle tue parti, nel tuo paesino, nel tuo quartiere, e non su un blog nel quale potresti parlare con persone a 500 km di distanza, che non sei il solo incazzato.

Lo so che non si dovrebbero imbrattare i muri. Ma 4 pennellate e si rimetteranno a posto. Il paese fra due o tre anni non lo recuperiamo più!

m bOSCHIAZZO 24.01.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo considerarci fortunati per questi scuotimenti che Grillo ci fa attraverso i suoi comunicati. Il senso di vomito aumenta ogni giorno di piu',la libertà dentro di noi sta man mano agendo come un antibiotico contro i virus che per anni ci anno inniettato attraverso la falsa politica la falsa informazione di un mondo e una realtà profondamente diversa dalla verità. E' l'ultima chiamata!!! è vero!!! ora possiamo cambiare le cose perchè possiamo farlo direttamente noi attraverso la rete o attraverso un impegno ma sopratutto con la nostra testa.SPEGNETE LA TV!!!!!

Salvatore Tafuto, Napoli Commentatore certificato 24.01.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Condivido appieno, almeno fino ad un certo punto, il "grido di dolore" di questo comunicato.

Sono ormai anni che più che interessarsi dei problemi del Paese politici, stampa e TV rincorrono Berlusconi e tutto quanto fa come UOMO.

Non si parla quasi mai di cosa ha fatto come politico, perchè nell'ottica di qualcuno esiste SOLO come depravato, insofferente di critiche, riluttante ai giudizi, dittatore, dispensatore di privilegi a chi non li merita.

Naturalmente chi lo fa è suo avversario.

Le motivazioni di cui sopra sono evidentemente tendenti a toglierlo di mezzo perchè, con lui su piazza, c'è poco da fare.

E' questo che dispiace: in pratica, non si è fatta politica perchè ci si è dedicati al pettegolezzo.

Cominciamo a toglierlo di mezzo (con ogni mezzo).
Poi, per il resto, si vedrà.

Ma dài! E noi dovremmo affidarci a questi?
Ne hanno avuto, di tempo.

E cosa sono riusciti a proporre?

Le solite ammucchiate inconcludenti o alleanze che non durerebbero un minuto.

Non è colpa di Berlusconi dello sfacelo della politica, MOLTO favorito dal fatto che più che alla politica si badasse ad altro, ma al fatto che gli uomini della politica al momento fanno tutti schifo.

Marghe 24.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
la popolazione aumenta: è boom di stranieri


Quanti clandestini fanno figli per avere diritto a rimanere in Italia?
Mario Cantalamessa

===============

Questa mattina, sulla metropolitana, mi sei venuta in mente. O meglio, mi son venuti in mente i cretini come te, con le loro pochezze xenofobe.
La carrozza della metropolitana era ricolma di studenti. Fantastici. Li hai mai osservati, gli studenti di oggi? Sono ormai composti da tutte le razze: neri, gialli, magrebini, caucasici, slavi, filippini, andini, creoli, mescolati con tanti italiani. Alcune ragazze indossavano il velo. Altri portavano i simboli di altre culture religiose. Ma quello che mi ha proprio colpito è stata la naturalezza con la quale stavano tutti assieme. C'era un'aria di pace e di fratellanza che si distingueva da gran parte degli altri passeggeri tristi e incomunicanti e che tu, come loro, non sei in grado - per ignoranza - di percepire.
Non c'erano pregiudizi e diffidenze. Non c'erano diversità. Comunicavano e stavano insieme in modo naturale e gioioso.
Un giorno, forse, uno di loro ti donerà il suo sangue. Oppure uno di loro salverà addirittura la vita ad un altro stronzo come te donandogli un organo.
Il processo inarrestabile di culture ed etnie differenti che si spostano e poi si evolvono amalgamandosi con chi le saprà accettare, determinerà la vostra sconfitta. La vostra estinzione definitiva. Passerete alla storia come quel gruppo sparuto, provinciale e ignorante che ha rappresentato la parte più stupida dell'Italia.
Continua pure a postare le tue cazzate a raffica: nel tuo goffo tentativo di persuadere, si notano lontano un chilometro le tue paure del diverso, che consciamente sai che è migliore e più forte di te e, quindi, lo temi. Il mondo va avanti ugualmente e io godrò nel vederti soccombere prima e scomparire poi per sempre, come è solita fare la natura con chi è incapace di accettare i cambiamenti contro i quali non può nulla nemmeno la migliore delle Bossi-Fini.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.01.11 12:49| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui nel Salento la disoccupazione è alle stelle, eppure sembra tutto calmo, ognuno si lamenta nella propria solitudine.Occorre il risvrglio delle coscienze, una rivoluzione. Molti non conoscono il Movimento 5 Stelle.

mariuccia rollo 24.01.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

-Sono stanco di sentire che Silvio B.è una sciagura per il paese (ma sta lì da 17 anni e non molla grazie a chi lo vota).
-Sono stanco di sentire che bisogna vincerlo per la sua incapacità a governare e non per i suoi vizi privati.
-Sono stanco di dover tifare per i Giudici non essendoci un Politico che sappia dire cose credibili.
-Sono stanco di sentire dire che siamo sull'orlo del precipizio economico,morale,politico
-Sono stanco di sentire che all'estero ridono di noi.
-Sono stanco di sentire che la SITUAZIONE GIOVANILE è di grandezza epocale.
-Sono stanco di sentire che siamo sempre più poveri e c'è chi non arriva a fine mese.
-Sono stanco di sentire che Marchionne è un pirata però c'è la globalizzazione e non si può fare che così.
-Sono stanco di sentire che non è giusto che B. abbia il monopolio della comunicazione.
-Sono stanco di sentire che i Pariti andrebbero moralizzati senza aspettare l'intervento dei Giudici
-Ma sono stanco sopèratutto di vedere che queste cose le dicono Bersani,Vendola,DiPietro,Grillo ,
ma ognuno per conto suo ,guardandosi bene dal condividere le stesse opinioni in un unica formazione politica.
Sarà che, così facendo, si corre il rischio di vincere e bisognerebbe decidere chi sarebbe il Capo o peggio si dovrebbero trovare soluzioni alternative.E chi glielo fa fare ? E' così comodo indignarsi e mostrarsi preoccupati e incazzati!
A preoccuparsi siamo capaci tutti.A occuparsi delle cose è cosa tosta. Non sapendo cosa fare stiamo chiedendo addirittura a Berlusconi che tolga il disturbo.Ve lo immaginate se Lenin avesse chiesto cortesemente allo Zar di lasciare il posto per darlo a lui?

giovanni viggiano 24.01.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Le "madri Lebensborn", iscritte in liste pubbliche come collaborazioniste, vennero ripudiate dalla famiglia d'origine e licenziate dal proprio posto di lavoro. Le «puttane del crucco» corsero il rischio di essere linciate: «A Odense, una donna che stava per essere aggredita fu costretta a rifugiarsi nel suo tetto. La folla fracassò i vetri per irrompere in casa sua. Alcuni giovani si arrampicarono dietro a lei, lasciandola a terra svenuta. Mentre era incosciente le strapparono i capelli, la rasero integralmente, la violentarono».[
Alla fine di maggio del 1945, nella sola Oslo, risultavano arrestate e chiuse in campi di concentramento mille donne: il governo norvegese, sostenuto da un forte consenso dell'opinione pubblica, emanò una legge retroattiva che sanciva che ogni donna "sposatasi nei cinque anni precedenti con un nemico tedesco, perderà immediatamente la cittadinanza".

Si diffonde una mentalità che richiama quella da cui era nato il progetto Lebensborn. Uno dei più diffusi giornali norvegesi sostiene che «tutti questi bambini tedeschi cresceranno e costituiranno una larga minoranza bastarda all’interno del nostro popolo(...) sono incapaci di diventare norvegesi: i loro padri sono tedeschi, le loro madri sono tedesche per mentalità e per comportamento». Si riteneva perciò indispensabile liberarsene, poiché costituivano una minaccia per la purezza dell'identità nazionale.

Un noto psichiatra, Ørnuf Ødegård, affermava che «queste donne sono con ogni probabilità mentalmente ritardate» e «in ragione della teoria dell’ereditarietà anche buona parte dei loro figli lo sarebbe stata».
Dalla teoria si cercò di passare ai fatti: vennero trasferiti trenta bambini in Svezia e si cominciò a pensare ad una deportazione di massa in Australia, poi mai realizzata

A breve, il Berlusconismo sara' Processato.
Affioreranno le Aberrazioni Morali.
Abbiate Pieta'.

Pieta', Pieta' per loro.
Non Sapevano quel che han Fatto.
Pieta', Pieta', Pieta'.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=99AaXBCwjn8


al minuto 2,29

Pasquale, er mejo tacco de Corviale () Commentatore certificato 24.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sei favorevole a un nuovo governo di centrodestra con Tremonti premier al posto di Berlusconi?

***

Tutto è meglio senza Berlusconi!
Checchè ne dica Beppe Grillo, lui è il male e va estirpato.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

http://peppecarpentieri.wordpress.com/2011/01/18/rompere-l'incantesimo/

L’idea di potere è introdotta nel cervello sin dai tempi scolastici ed universitari. Le persone sono persuase, condizionate e diseducate all’egoismo, alla competitività ed al nichilismo. In questo ambiente è più facile addomesticare le persone poiché esse sono spinte ad essere avide. In maniera spontanea il sistema si serve di camerieri, maschere del potere, per raggiungere i propri obiettivi: massimizzare i profitti ed usurpare i diritti. Non c’è bisogno di comprarsi un politico perché sono essi stessi che si prestano ben consapevoli di poter entrare nel sistema dei paradisi fiscali. C’è ancora qualcuno che pensa ai privilegi dei politici, o della casta? L’argomento dei privilegi è solo un mezzo per aumentare l’apatia politica ed allontanare le persone dalla politica. Il sistema finanziario è talmente affinato che non esiste, oggi, un modo efficace per rintracciare i soldi che i politici incassano dai banchieri e dalle SpA. Possiamo solo immaginare le gigantesche cifre partendo dal valore delle scommesse dei derivati, una cifra 12,5 volte il PIL mondiale (di tutte le SpA e di tutti gli Stati). Col valore delle scommesse i banchieri possono comprarsi i politici di 12 pianeti. Quando avremo iniziato a capire che la corruzione è solo un mezzo per usurpare i diritti vorrà dire che le ridicole sciocchezze della casta non ci riguardano più e saremo passati oltre. I politici sono solo ripetitori di decisioni prese altrove, ignobili esseri che vivono grazie al nostro sostegno, grazie alla nostra ignoranza, grazie alla nostra apatia. Il peggior servo è quel cittadino che con un certo orgoglio dice di non occuparsi di politica perché è una cosa sporca e non gli interessa. Fissate bene l’immagine di quel tizio, egli è il vero nemico dello Stato e l’amico dei potenti. Il potere gode con le persone ignoranti ed apatiche. Il potere vuole che le persone non si interessino di politica. (Il club dei nove)

E

Giuseppe Carpentieri 24.01.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Beppe, ho letto il tuo accorato comunicato e ti sono nel cuore almeno tu ci provi a cambiare le cose e visto chi sei ci sarebbe davvero da dire" ma chi te lo fa fare". Io mi permetto di portare alla tua attenzione un' altra tristissima storia che viene dalla Costa D'avorio paese che ho scelto per vivere. Un grande imbroglio si sta perpretando ai danni di questo popolo gentile e accogliente lo spazio che ho a disposizione é breve per raccontare questa ignominia ma a grandi linee é cosi': Partiamo dal 2002 quando un gruppo di ribelli armati..da non si sa chi... invade il paese e lo divide in due non una voce si é levata contro quest'atto di barbarie. Questi ribelli hanno incendiato, ucciso, violentato, rubato, indisturbati senza che nessuno alzasse una voce controdi loro e dicesse che vi era stata una violazione contro i diritti umani a otto anni di distanza, non posso descrivere le ignominie che il presidente in carica per arrivare alla pace ha subito si é consumato il rito delle elezioni che non sono state trasparenti libere e democratiche un esempio per tutti La corte Costituzionale ha ravvisato dei brogli ed uno in particolare, in 2200 seggi il numero di coloro che avevano votato era superiore al numero degli iscritti alle liste elettorali.....ma questo non ha impedito alle Nazioni Unite, in totale spregio della corte costituzionale ivoriana di dichiarare eletto, il presidente, che Francia e purtroppo Stati uniti avevano deciso di far vincere per tutelare i loro interessi. Ma il presidente uscente proclamato vincitore dalla Corte Costituzionale non vuole cedere..soffiano venti di guerra, ma invece di accettare la proposta del presidente di nominare una commissione internazionale per il ricontaggio dei voti...dicono, Obama in testa o te ne vai o si va alla guerra.So'che cio' che ho scritto é grossolano e forse non aiuta,sono giornalista di vecchia scuola, quando questo era un mestiere serio e onesto dammi la possibilità di raccontare la verità. Per favor

emanuela preti 24.01.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro a Rebibbia, messa, libri e vangelo.

Da perfetto cattolico mafioso.

Chissà se gli porteranno i cannoli in carcere e chissà se ha portato la coppola per proteggersi dal freddo.

Comunquemete e qualunquemente, è stato un vero "uomo d'onore", aveva detto che se lo avessero condannato sarebbe andato in galera(perchè, dove deve andare un condannato?) e si è costituito.

Chissà come reagirà se lo condanneranno nell'altro processo...uscirà di galera?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il processo va fatto agli italiani. Dobbiamo cambiare noi se vogliamo realizzare un Paese migliore."

Parole di Beppe Grillo, Parole che approvo totalmente e che da quando esiste il Blog spesso ripeto e cadono nel vuoto.

Ma se lo dice beppe è un'altra cosa...

Parole che ho detto all'ultimo meet up a cui ho partecipato dove, quasi quasi, rompevo i c.

Infatti non ci sono più andato e non ho mandato la fotocopia dei documenti ad "ognuno vale uno"
Dico spesso che ogni forma di violenza, verbale e fisica è un regalo fatto a chi ci comanda. (evito di dire governa).
Sono stato offeso sul blog.
Poi lo ha detto Saviano e va tutto bene...

Succede ad Adro che viene tolta la mensa scolastica a chi non paga. Scandalo, rivoluzione. Ci hanno massacrato per mesi.

Una cosa peggiore accade nella mia città, cerco di parlarne con il consigliere 5 stelle ed è un anno e mezzo che non mi riesce.

Viva Saviano, viva Grillo ma a certe ovvietà arriviamoci da soli!

Se andiamo lenti è:

1) il movimento sta diventando partito. Questo non ha mai portato niente di buono.
Beppe Grillo, infatti ha nicchiato molto.

2) Ci vuole un forte cambiamento interiore di tutti noi. Creare armonia intorno. Essere onesti, rispettosi dell'ambiente e delle persone paga prima di tutto noi stessi, più del denaro e del potere.
E' una forma di egoismo buono.
I nostri appaiono contenti?
A me paiono dei disgraziati.


E denunciare, chiedere spiegazioni, criticare, deve servire soprattutto a costruire e non a gratificare il nostro ego.


fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 24.01.11 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Se Vendola, per risolvere il deficit della Sanità in Puglia, attua la stessa ricetta di Fitto ( chiusura e/o ridimensionamento di alcuni presidi ospedalieri)anziché recuperare i soldi delle tante tangenti, vuol dire che non c'è più niente da fare.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 24.01.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque il punto drammatico è "Il MoVimento 5 Stelle è scomparso dall'informazione...". Bisogna inventarsi qualcosa o alle prossime politiche il Movimento farà un buco nell'acqua.

Obi Kenobi 24.01.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO IN CADUTA LIBERA E NEANCHE CI FERMIAMO

Cominciamo a rendere la vita difficile a Berlusconi partendo dalla cosa che lui detesta di più: la cultura. Per non parlare poi dell'istinto del bello, cosa che lui detesta forse ancora di più...
Partiamo ad esempio la musica.
Avete presente le "cozzaglie" che ci propinano sotto la parola musica? (Well, well, well?)
Abbiamo permesso che distruggessero in noi la voglia di emozionarci. Anche lì sta il gholpe.

E' una piccola cosa, ma se andate al mio sito alla pagina "Musica preferita" avrete qualche piccolo assaggio di ciò che non ascoltiamo; questo grazie anche a certa "intellighenzia", ma qui il discorso si farebbe lungo.
Fateci un salto, okay?
Che se non vi sarà piaciuto non ci avrete buttato un centesimo.
Lo faccio per farmi pubblicità? Può darsi. Anzi... certo. Sono scrittore e ho pure qualche filmato su You Tube, ma purtroppo non si tratta di scene dove faccio violenza a qualcuno - anzi io non ci compaio neppure - ed è proprio per questo che passano inosservati, al di là della oggettiva o presunta bellezza.

Cominciamo colla musica.
Poi si potrebbe passare alla letteratura.
Se come disse Codin "I pensieri sono i chiodi per attaccare le idee" potrebbe servire.

Ora vi saluto con un pensiero del mio grande maestro Scelto-da-Me e non suggerito da altri: Ralph Waldo Emerson:
"Niente è infine sacro al di fuori dell'integrità della mente."

Buona giornata

E. B.: www.webalice.it/barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

ROTTAMATE QUELLA RUMENTA DI MINZOLINI VENDUTO E CORROTTO.

al quadrato 24.01.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Sig.filippo di pavia,vedo che segue molto la politica,in realtà non è così;visto che non distingue una fazione dall'altra,vede quando c'è stato Prodi(la maggioranza era molto risicata)in realtà comandava sempre l'altro,il quale detiene ancora oggi i poteri forti,perciò se ne deduce che una vera sinistra al governo ancora non l'abbiamo vista;quindi non è il caso che lei paventi spettri che non esistono,se non nel suo immaginifico,per contro,volendo analizzare ciò che ha fatto l'attuale governo(che godeva di una maggioranza molto ampia)siamo ancora fermi alle promesse DA MARINAIO,concludendo,ciò che risulta è che al oremier del paese non gli frega un bel c...o!!!!!!

claudio biscuola 24.01.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse l'amara morale e' proprio questa: da Enrico VIII e le sue mogli ci dividono 500 anni di storia, di scoperte, di cultura. E' cambiato il nostro modo di vivere, ma noi uomini, in fondo, non siamo cambiati molto.

Magnum Gaudium: Habemus Papy o Pappy o Poppy.
Y Factor o Fucktor.
SilvioGabalus Ottavo e le Sei Mogli, piu' qualche Marito.
La Chiesa Riformata delle Due Cupole o Coppole.

Anna Bolena (1507-1536) nel gennaio 1533
figli :Elisabetta.
Niente figli maschi: decapitata.
Jane Seymour (1518-1537) nel maggio 1536
figli: Edoardo V.
Jane muore di parto, dandogli l'unico figlio maschio. Il re la ricordera' sempre come ''la vera moglie'', ''l'interamente amata''.
Anna di Cleves (1520 - 1557) nel gennaio 1540.
Unica donna della quale non si innamora. La ripudia ma Anna rimane a corte come ''la buona sorella''.
Caterina Howard (1521 - 1542 ) nell'agosto 1540.
Decapitata per tradimento. Unica tra le mogli di Enrico VIII che si possa definire stolta al punto da non capire che tradire il re era la strada piu' veloce per il patibolo.
Caterina Parr (1520 - 1548) nel luglio 1543
colei che gli fece piu' da infermiera che da moglie e che ... gli sopravvisse.

Papy ha una Fidanzata, Badante.

E Due.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le elezioni si avvicinano, cerchiamo di essere pronti e di individuare almeno 40- 50 cittadini validi che ci possano rappresentare a livello nazionale.
il programma lo completiamo on-line.
movimento 5 stelle sempre.

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.01.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno BEPPE, buongiorno a tutti amici!

Forza e coraggio, dobbiamo cambiare l'Italia e l'andazzo generale!! E' una guerra, non a colpi di fucile, mi raccomando, quella davanti a noi, e vi dico che E' LA GUERRA PER MIGLIORARE QUESTO PAESE. MA NESSUNO ABBIA PAURA: LA GUERRA E' UNA CONTESA MORALE CHE VIENE VINTA NEL TEMPIO PRIMA DI ESSERE COMBATTUTA

Alessandro Coghetto, Jesolo Commentatore certificato 24.01.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Novita' dal Ruby Gate:

Da oggi i puttanieri che pagano le PUTTANE possono dire che eta solo generosi...e loro lo fanno solo per iutare le povere ragazze che hanno bisogno!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ooooooooh!
mai fu piu' giusto un tuo post, caro Beppe.
Berlusconi E' semplicemente un italiano e come tale, la perfetta sintesi di chi lo vota e gli consente di governare.

Sulla mia pagina youtube troverete tutta una serie di esempi di quanto gli italiani , fondamentalmente, meritino il governo che hanno.

Carlo R., Roma Commentatore certificato 24.01.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

A casa di B. non è successo niente di sconveniente. Ci sono venti escort pronte a testimoniarlo!!

maurizio 24.01.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

RIFACCIAMO L'ITALIA:
http://www.youtube.com/watch?v=IUjEEjSgVTw&feature=related

Anima Italia 24.01.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

basta basta basta vogliamo fare qualcosa di concreto...tiriamo fuori le palle o no......sciopero sciopero sciopero.....le firme nn servono a nulla ciao beppe

marco n., como Commentatore certificato 24.01.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

....te ne devi andare da questo blog,....ti si dice per il tuo bene....

Pasquale, er mejo tacco de Corviale () Commentatore certificato 24.01.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Evvai!! A bologna ha vinto il Merolone, così tutti gli extraPiddini voteranno il movimento. Stavolta arriviamo al 30%.

Simone Malossi Commentatore certificato 24.01.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

TARANTINI-GATE
Scandalo protesi, primario sospeso


della serie piu' brevi e intelligenti :

....«perché io devo punire le altre ditte - diceva lo stesso Patella intercettato - quelle aziende che mi stanno trattando in una maniera che non mi va».


....come Patella entrava in sala operatoria, «senza cappello, senza mascherina, senza calzari e senza casacca addosso, in borghese»

Ma l´inchiesta non è ancora chiusa e gli investigatori si stanno concentrando, ora, sui medici di base compiacenti, quelli cioè che avrebbero aderito all´offerta di collaborazione fatta da Ilaria Tatò nell´ambito dell´accordo criminale. Quei medici molto richiesti, con un elenco di oltre mille pazienti, che potevano rappresentare per la cricca un fortunato bacino di utenti ai quali impiantare protesi, molto spesso non necessarie. A loro la dottoressa Tatò avrebbe dato in cambio denaro, cene e favori. Il loro ruolo, come dimostrano anche le intercettazioni telefoniche, sarebbe stato fondamentale per allargare il raggio di azione e rimpinguare le tasche.

E intanto, sul nuovo scandalo della sanità pugliese, interviene l´onorevole Pierfelice Zazzera (Idv): «L´assessore alle Politiche della Salute della Regione Puglia, Tommaso Fiore, deve cacciare chi è coinvolto», riferendosi a Patella e a Ilaria Tatò, «quest´ultima - afferma - confermata ad un incarico regionale nel controllo di gestione della sanità. Gli arresti confermano l´esistenza di un sistema di spartizione della sanità tra Tarantini e Tedesco, di collusioni di amministratori sanitari che ancora oggi restano tranquillamente ai loro posti».

Mario Cantalamessa Commentatore certificato 24.01.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno beppe...ben svagliato...non mi dire che non lo sapevi...la spazzatura oramai ci sommerge fisicamente e spiritualmente...e serve a questo regime per sommergere gli italiani fino a cprirne lo sguardo sui problemi reali...ma vedi in italia ce gente che mangia ancora abbastanza per fregarsene e concetrarsi su queste imbecillita...e vedi il sistema sta testando il livello di tolleranza di questo paese per vedere fino a che livello si puo arrivare prima che l italiano si inc..zi. Per ora i livelli di disoccupazione sembrano ancora accettabili...sembra che gli stipendi piu bassi in Europa non siano ancora sufficentemente bassi....e che le offerte al supermercato danno ancora a molti la chance di riempirsi la pancia...quindi...andiamo pure avanti con Ruby e compagnia bella....mi domando se mai arrivera la valanga quale e in che modo....altrimenti viva le tette e i culi...

gino lino 24.01.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Oggi i popoli non si controllano più con gli eserciti.
Oggi l'arma è mille volte più potente. Si chiama TELEVISIONE.
In Italia, ad es., ciò che appare o non appare su rai 1 e canale 5
esiste o non esiste.
Ecco perchè ancora tanti italiani credono a questa gentaglia.
La rete, almeno per ora, non ha la potenza di fuoco della TV. In rete devi essere attivo (scegliere), in TV sei passivo (scelgono per te) e questo piace di più.

marco n., como Commentatore certificato 24.01.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occupazione: domani Sacconi, Gelmini e Meloni a Palazzo Chigi su Piano giovani

intenso rumore di grattate di palle in tutta italia!
se ai giovani ci pensa un "saccone" di "meloni" pieni di "germini", stiamo a posto....


Spesso si vede solo ciò che si vuol vedere. Riempire pagine e pagine solo di notizie sulle sconcezze di coloro che dovrebbero essere dei responsabili serve per coprire ALTRO.
Fa comodo dire"le cose sono brutte"e non far nulla per lottare a favore di buoni cambiamenti. Fa comodo difendersi dietro presunte gogne mediatiche...quando poi sono gli stessi che si sentono accusati(o vogliono farsi credere tali)ad avere il controllo dei media(!?!).
Fa comodo...ma fino a un certo punto,dare la responsabilità al"porcone"o alla"donnaccia"di turno,se poi io stessa sono pronta a vendermi invece di faticare per ottenere qualcosa che ritengo positivo.
C'è chi si vende e c'è chi compra.E c'è chi non dice nulla di ciò che vale la pena di dire per riflettere.Questi "TIZI" sono tutti e tre responsabili.
Ognuno è responsabile di sé.Fuggire nel pettegolezzo non serve.La SCENA REALE SI VEDE CHIARAMENTE lo stesso,se uno non è cieco dentro. Chi vuole si rimbocca le maniche e fa del suo.Il Movimento a 5 Stelle lo dimostra.Quando la gente è responsabile e non fugge si lavora,si fatica un casino,ma certamente si ottengono buoni risultati e si è vivi e liberi.Questo ed altri movimenti lo dimostrano.Ma bisogna VOLER VEDERE per VOLER AFFRONTARE.
Fare PROGETTI REALISTICI: "questi sono i bisogni e gli obiettivi", "queste sono le risorse", "questi i problemi", "questi i metodi costruttivi per affrontarli", "queste le eventuali correzioni". Vorrei sentire PROPOSTE VIVE dalla tv e dai giornali che pago, da quelli che ho votato come rappresentanti, non delle coperture con"paturnie mentali"su"chi hanno ammazzato oggi...o magari sei anni fa(!!!)","chi è andato a letto con chi,e magari pure le sue patetiche autodifese che altro non dimostrano se non insicurezza"...
VERA INFORMAZIONE, porta CONSAPEVOLEZZA; CONSAPEVOLEZZA porta capacità di SCELTA reale; VOLER SCEGLIERE RESPONSABILMENTE è ESSERE LIBERI. Non mi sento libera in un Paese che mi da solo informazioni (o devo dire de-formazioni) fittizi

Enrica Isabettini, Fano (Marotta) Commentatore certificato 24.01.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno li ha Voluti, tantomeno Votati gli Aguzzini, in ogni Regime, Dittatura ed Epoca.
I Gazzettieri del Regime ne Dipingono un tal Manifesto, ma è una Menzogna.
La Visibilita' è un Simbolo.
Percio' Affiggono, ed Affliggono.
E' una Macchina Oliata.
Ma sta Frizionando: manca l'Olio.

L'Olio, è il nostro$angue.

Stiamo Morendo e neppur ce ne Avvediamo?
Abbiamo Freddo...
Se stiam Vicini, ci Scaldiamo.
Se ci Scambiamo il Pane, Vivremo.
Il Pane, è Mistico...
Scende dal Cielo, nel Deserto degli Schiavi.
Ciao, vado a Pregare.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c´é troppo "amore" in giro e se questi cadono é solo perché non sanno piú che balle raccontarci.il "nuovo" non sará altro che nuove balle,balle su tutti i fronti e saranno sempre troppi,non capisco perché, ma mi piacerebbe tanto saperlo,quelli che ci crederanno.
par i me gusti,scion indrío,ma tant!!!

bruno m. Commentatore certificato 24.01.11 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i giorni, in quasi tutte le ore del giorno, in pace o in guerra non si parla d'altro che della politica e dei politicanti italiani facendoli parlare per ore ed ore nelle tv.
Carissimo Beppe, proviamo a fare lo stesso uscendo anche allo scoperto dal blog e dalla rete che a quanto pare viene seguita da una piccola percentuale di persone che si scambia argomenti.
Il resto deglle persone, italioti, che non sa nulla ed è male informata va avvicinata, contattata, istruita su tutto quello che è vero, su come questa fetida e putrefatta politica maleodorante brucia ogni giorno che passa sempre più nostri denari sudati con ore ed ore di faticoso lavoro ( per chi ce l'ha). Tasse su tasse pagate da pochi che lavorano per pagare quelli che vomitano pseudo-politico-minchiate, senza fare un cxxo per la nazione, giornalisti stipendiati da noi che riescono appena a scrivere e quello che scrivono è servo di chi gli distribuisce I NOSTRI SOLDI. Lo so che questo lo hai già detto più volte, ma.... più volte non basta si deve dire tutti i giorni in tutte le città, in tutte le tv, nei mercati, nelle scuole, nei cessi pubblici, negli autogrill, nelle banche, nei supermercati ecc. ecc. Insomma, BISOGNA MARTELLARE COME FANNO LORO. Da parte mia, ogni volta che esco di casa, con amici, con conoscenti, ed in qualunque posto io mi trovi e con chiunque io parli affronto l'argomento e dico, dico, dico, parlo di tutte quelle cose balorde dei nostri politicanti. Mia moglie spesso tenta di fermarmi, senza successo, poichè nella foga, quasi sempre, alzo il tono di voce per farmi ascoltare anche dalle persone vicine. Lo definirei un piccolissimo comizio. Penso che se tutti facessimo in questo modo forse fra qualche tempo riusciremmo nel nostro intento. Ciao Beppe, prova a fare qualche altro VDAY. Ti aspetto nelle piazze al più presto.

Giuseppe Pellegrino 24.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per non dimenticare e per mantenere davanti agli occhi ben chiaro il quadro della situazione politica italiana.

Tutti i reati cmmessi da Berlusconi (con la premessa che laddove vi e' la dicitura prescrizione non vuol dire assolto!):

1) Bugie sulla loggia P2 (falsa testimonianza).
La corte d’appello di Venezia, nel 1990, dichiara Berlusconi colpevole di aver giurato il falso davanti al Tribunale di Verona a proposito della sua iscrizione alla P2.
(reato coperto da amnistia nel 1989);
2) Tangenti alla Guardia di Finanza (corruzione).
1° grado: condanna a 2 anni e 9 mesi per tutte e 4 le tangenti contestate.
Appello: prescrizione per 3 tangenti (grazie alle attenuanti generiche), assoluzione con formula dubitativa per la quarta. Nella motivazione si legge: “Il giudizio di colpevolezza dell’imputato (Berlusconi) poggia su molteplici elementi indiziari, certi, univoci, precisi e concordanti, per ciò dotati di rilevante forza persuasiva, tali da assumere valenza probatoria“.
Cassazone: assoluzione.
3) All Iberian 1 (finanziamento illecito ai partiti).
1° grado. condanna a 2 anni e 4 mesi per i 21 MILIARDI versati estero su estero, tramite il conto All Iberian, a Bettino Craxi.
Appello: prescrizione, tra le motivazioni della sentenza: “per nessuno degli imputati emerge dagli atti evidenza dell’innocenza“.
Cassazione: prescrizione confermata, tra le motivazioni della sentenza: “le operazioni societarie e finanziarie prodromiche ai finanziamenti estero su estero dal conto intestato alla All Iberian al conto di transito nothern Holding (Craxi) furono realizzati in Italia dai vertici del gruppo Fininvest spa, con rilevante concorso di Berlusconi quale proprietario e presidente (…) Non emerge negli atti processuali l’estraneità dell’imputato“.
4) All Iberian 2 (falso in bilancio).
Processo sospeso in attesa che si conosca se le nuove norme in materia di reati societari approvate dal governo Berlusconi siano legittime.

Segue nei sottocommenti...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto al 100% il comunicato. Ho la medesima sensazione che ogni rigo scritto da questi pseudo-giornalisti (che altro non sono che tesserati dei rispettivi partiti e/o ingranaggi dell'apparato politico-industriale) abbia principalmente il fine di distogliere l'attenzione da cose ben più importanti e imbarazzanti.
Per quanto mi riguarda sono anni che non acquisto più un quotidiano o un settimanale e cerco di tenermi aggiornato sul web. Spero in tal modo di contribuire a rendergli la vita difficile, augurandomi che il governo non li salvi elevando il contributo annuale all'editoria (altro scandalo).

Marco P. Commentatore certificato 24.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

a che cosa servono le firme????????? una sola cosa ci resta da fare... protestare una mani festazione pacifica al parlamento ad arcore per mandare via un buffone.....uniamoci poliziotti delusi lavoratori studenti precari unitevi c'è la possiamo fare ...senza violenza fischi e pernacchie....diretti al b...uffone e i suoi compari ciao beppe ci conto ....siamo stufi di parole e di telenovele.....andiamo al sodo....

marco n., como Commentatore certificato 24.01.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
che tristezza che mi prende quando leggo i tuoi comunicati politici!
certo , hai ragione da vendere nel far presente la situazione catastrofica del nostro Paese; hai ragione da vebdere nell 'evitare di leggere i giornali nazionali; sei nel giusto quando dici che per non parlare dei veri problemi: debito pubblico,disoccupazione, emigrazione dei "cervelli", si sbattono le escort in prima pagina...ma sbagli la considerazione piu' importante e cioè -Berlusconi sta dove sta CONTRO la volontà degli italiani-
Purtroppo non è vero!
Berlusconi è lì perchè gli elettori italiani lo hanno votato!!!!!
Ed allora è vero il detto; OGNUNO HA CIO' CHE SI MERITA.
Il peggio non è mai morto.
Con simpatia,
Riccardo

riccardo ronchitelli, ancona Commentatore certificato 24.01.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

“C’è un momento in cui la gestione del meccanismo diventa odiosa,
ti da una tale nausea che non ne vuoi più sapere,
non ne vuoi più sapere niente e devi darti da fare con ruote e ingranaggi,
lavorare sulle leve,
su tutto l’apparato,
devi fermarlo e mostrare alla gente che lo comanda e lo possiede, che se non si è liberi il meccanismo si incepperà”.
(Mario Savio)

Queste parole hanno circa 35 anni, mi sembrano “leggermente attuali”.

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 24.01.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Napoli e Bologna, primarie al Pd.

Vendola rimane con nulla in mano

Mario Cantalamessa Commentatore certificato 24.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Al popolo dei bla,bla... buongiorno, sono anch'io un bla,bla.. e mi vergogno, si mi vergogno perchè tutto questo scrivere non serve proprio a nulla. Sono vecchio, molto vecchio, ma vi assicuro che quando per trasmettere un messaggio dovevi scrivere sui muri di cinta della Breda un viva o un abbasso, e rischiavi una pallottola in testa, quello aveva senso ed era un vero messaggio. Quando entravi in fabbrica con i volantini del FLN nascosti e dovevi distrubuirli rischiando il campo di concentramento, quello faceva presa e sono state quelle azioni difficili, pericolose che hanno alimentato la resistenza, quella vera, non questa virtuale. Chi se ne frega se lo chiamate nano, bunga, bunga o altro, quello che voglio dire è che se si vuole veramente ottenere qualcosa di concreto, bisogna fare qualcosa di concreto non solo solazzarci e compiacerci di quello che scriviamo comodamente seduti nel salotto di casa, azione ci vuole, soprattutto se non cruenta ma intelligente dialogare con tutti esporre le nostre accuse, le nostre idee, apertamente solo così si possono diffondere le nostre ragioni a macchia d'olio. Scrivere sul blog serve? Per me, passatemi l'espressione sono solo seghe mentali. Buona giornata a tutti

attilio rossi 24.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEBITO PUBBLICO A 2000 MILIARDI DI EURO... SOLUZIONE IRLANDESE ANCHE PER L'ITALIA

L'Irlanda stampa euro, con l'approvazione (a denti stretti e implicita) della BCE evidentemente, anche se ciò viola il trattato di Maastricht.
Ebbene ora c'è un precedente... stampiamo euro per 2000 miliardi e zac... pagato il debito pubblico.

link vari alla notizia dell'Irlanda:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/19/europa-crisi-dei-debiti-adesso-l%E2%80%99irlanda-stampa-da-se-gli-euro/87218/

http://www.fareforex.com/irlanda-stampa-euro-incredibile-bce-conferma/9238/

http://economia.liquida.it/focus/2011/01/20/crisi-l-irlanda-stampa-gli-euro-per-sanare-il-debito-e-la-bce-approva/

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Quando Finira' il Regime delle Bugie-Bugie, tantissimi Bimbi Orfani cercheranno la propria Identita', Smarrita nelle Feste Sovrapposte di Corpi Drogati al Pasto di Maiali infoiati.
Nudi, carchi piu' d'Oneri che Onori.
Privi di Vestali per il Dio, ne Rondinelle nei Nidi dove si Brucio' l'Amore.
Honeckker e la sua Farm, i suoi Films, crollarono con la Stia, la Stasi.
Porkyland sta Esaurendo gli Ultimi Accoppiamenti.
Inutile scaricare i Cannoli Siciliani, Imbarazzanti.
Il Multilevel, dal Gioco dei Colletti Bianchi e su su a Salire, non si Reggae Chiu'.

(Rino Gaetano, gia' si Vestiva da Grillo).
Una Diga Progettata per l'Acqua Chiara, non puo' Reggere la ...(Erba).

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

A un, a du, a un du tri quatr...
M'han detto che un bonzo
("un bonzo...chi è ?")
Un prete buddista
("ah!")
si è bruciato
("'sto bonzo...")
Si è cosparso di benzina
nella piazza principale e poi ehhhhhh......
("Che cosa è successo?")
Niente!
S'è dato fuoco da sè
perché vuole la libertà

La libertà de brusà
De brusà per pudè campà
Per campà per lavurà
Lavurà per pudè brusà
("Ah! ah! ah!")

M'han detto che in Fiandra
("in Fiandra...dov’ è ?")
nel Belgio
("ah!")
È saltata per aria
'na miniera
("de carbun!")
Son finiti bruciacchiati
Asfissiati, anneriti dal grisùùù- uhhhhhhhh
("che cos’è successo?")
Niente!
Più di sessanta terùn
Son finiti all’aldilà
Han finì de tribulà
De tribulà per pudè campà
De campà per lavurà
Lavurà pe pudè ‘sfissià

Io c’ho la macchina
c’ho un bel mestiere
e non faccio il minatore
c’ho la mutua
c’ho la casa al terso piano e
c’ho i servizi col bidet
cosa interessa a me
della mia libertà
La libertà de brusà
de brusà per pudè campà
e campà per tribulà
E tribolare per campare
E tribulà per pudè campà
E de campà per pudè ‘sfissià
E de sfissià per pudè campà
E libertà per pudè brusà

M’han detto ier sera
("ier sera ? cus’è ?")
Il dottor Biraghi
("chi è ?")
il caporeparto
("ah!")
che son licenziato
in tronco

È per via della flessione
sul mercato principale e poi ehhhh- uuuuhhuuhhh
("Che cosa è successo ?")
Piango!
Des' m’interessa anche a me
della mia libertà
La libertà de brusà
De brusà per pudè campà
Libertà de lavurà
De lavurà e dopo asfissià
Lavurà per pudè campà
E tribulà per pudè murì
("Ah! ah! ah!")

Non c’ho più la macchina
son disoccupato
la mia donna mi ha lasciato
sensa mutua
sensa casa
non c’ho piu’ neanche il bidet

Sono qui peggio di un bonzo
Non c’ho neanche la benzina per bruciaaaarrr uuuuuhhhhhhhh
Des' m’interessa anche a me
della mia libertà
Libertà de lavurà
de lavurà per pudè campà
E campà per poi tribulà
E tribolare per campare
E campà per pudè brusà
E libertà e libertà
Allora libertà ... confessione
No, confessione e libertà
No, li

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.01.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ne posso davvero più......siamo davvero alla canna del gas...un vecchio porco che distribuisce buste piene di soldi a delle povere disgaziate convogliate da due miserabili approfittatori.....DEVE ANDARSENE DEVE SPARIRE.....SPERIAMO CI PENSI IL PADRETERNO VISTO CHE GLI ITALIANI NON CI RIESCONO....O FORSE NON VOGLIONO DAVVERO.....

PERLA ., ROMA Commentatore certificato 24.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E comunque...dicono...dicono...poi bisogna vedere se e' vero, che il pdl e' addirittura in crescita nei consensi della gente.
Ora delle due l'una: o gli italiani sono dei masochisti ( e allora ci vorrebbe pure il lettino dello psichiatra) o la cultura della legalità latita letteralmente i questo Paese.

Poiche', peraltro, manca una vera opposizione le risultanze dei sondaggi sarebbero anche comprensibili.
Ma allo stato attuale delle cose un'alternativa c'e' ai soliti due schieramenti...il M5S.
Forza Beppe, occorre qualcosa di piu' efficace e che dia maggiore visibilità al movimento.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

"Il processo va fatto agli italiani. Dobbiamo cambiare noi se vogliamo realizzare un Paese migliore."

«La vera rivoluzione deve cominciare dentro di noi.»

Che Guevara

**************

Apparte la comunicazione politica su un blog "apolitico" (nè ho parlato all'infinito in precedenza, e ripetere sarebbe retorica inutile, non lo faccio) il contenuto è tutto che scontato.

Si vedono passi in avanti, l'avanzamento qualitativo del pensiero coscente. Complimenti Beppe. Hai imparato qualcosa da noi, e noi abbiamo imparato qualcosa da te, siamo cresciuti un pò tutti.

Ormai è scontato che B non è il problema dei problemi, è figlio di un sistema paese, della mentalità italiana.

Certo che costui contribuisce, anche notevolmente, a peggiorarlo ulteriormente, è innegabile. "Fatto fuori" le cose andrebbero forse meno peggio!

Non possiamo accontentarci del "meno peggio", dobbiamo fare meglio, e meglio ancora. Si potrebbe incominciare benissimo con l'informazione, il blog non basta, non arriva al punto, non raggiunge la massa critica.

Come fare??? La ricetta è tutt'altro che scontata, bisogna ragionarci sopra, noi tutti, a prescindere dalle fazioni.

Solo un popolo responsabile sarà un popolo libero, e solo un popolo libero sarà un popolo responsabile.

Abbiamo provato a renderci più responsabili per arrivare alla libertà, non ci siamo riusciti. Adesso proviamo il viceversa, cerchiamo la libertà e attraverso ad essa la responsabilità. O cosi, o pomi.

Ma soprattutto, incominciamo da noi stessi, dalle comunità/associazioni in essere, ivi incluso il M5*. Incominciamo da lì.

Democrazia, libertà e uguaglianza dentro il M5* e poi esportarlo all'esterno; e non il viceversa!

saluti comunisti


Il debito dello stato è alle stelle e noi manca poco che andremo a dormire nelle stalle! Le province, motliplicate come i pani e i pesci, i comuni e tutti gli organismi politici mantenuti con i nostri soldi, invece di darsi una regolata si continuano a dare gli aumenti in base alla loro inflazione, che non è quella che raccontano a noi. Nepotopoli, parentopoli e leccaculopoli è l'unica azienda fiorente che continua a trovare posti di lavoro. Siamo un paese alla carta, ovvero produciamo gente che gira carta, che mangia carta e che prima o poi finirà a nettarsi le terga solo col dito. La carta serve solo ad intasare il cesso della burocrazia. Dovevano sviluppare la rete, portare l'Italia nel terzo millennio, eliminare la burocrazia e invece l'unica rete a cui sono tutti interessati è quella delle camere da letto del nanomalefico. Proprio vero, Italia: patria di santi, navigatori e... grandissime "Zoccole"!

fabio SuperPapero 24.01.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ,,,non credo che un'alta carica dello stato,scoperto con prostitute
minorenni sia una faccenda da liquidare come "parlare del nulla"..ma stiamo
scherzando??? In qualunque altro paese,anche in lapponia,questo governo
dopo un simile scandalo sarebbe stato rovesciato..invece da noi dovremmo
evitare perfino di parlarne??? mah!!!!!"

alfonso . Commentatore certificato 24.01.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Delitto di Erba, va interpretato in questo contesto d'Intolleranza e Razzismo.
Dietro la Follia di Olindo e Rosa, una Follia Verde ben piu' Estesa.
Il Piccolo da Estinguere, visto come Incestuoso di un Rapporto Perverso, una Contaminazione della Pura Razza Padana.
Son Ideologie che Ristagnano nell'Aria, nei Fumi delle Osterie, nelle Acque Marcite del Po, nelle sedi dei Partiti Perversi.
L'Asilo di Adro, ne fu la Prova del Nove: la Logica Continuazione.
O Voi ch'Entrate, deponete ogni Speranza...
Questo s'ha da scriver fuori dalla Piattura Pagana...

Deprogrammare, deportare gli "Ebrei", Descolarizzare, riProdurre e Riprogrammare le Jugend: Manifesto PDLeghista...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

segnali di fumo dalla chiesa...che qualcosa stia cambiando in Italia??

da repubblica di oggi

«Certo - ha detto il vescovo Mattiazzo - sono dispiaciuto per la morte di questo ragazzo. Ma non sono d'accordo con una certa esaltazione retorica, non facciamone degli eroi. Magari poi si scopre che un soldato è morto per una mina fabbricata in Italia...». Tre settimane fa proprio un delegato del vescovo di Padova celebrò a Thiene i funerali privati di Matteo Miotto, il penultimo alpino ucciso in Afghanistan il 31 dicembre scorso, raggiunto dal proiettile di un cecchino. Poi, martedì 18 gennaio, è stato ammazzato anche il caporalmaggiore Luca Sanna, stavolta nell'avamposto di Bala Murghab. In tutto, fanno 36 morti dall'inizio della missione. «Ma quelle non sono missioni di pace - ha dichiarato l'altro giorno il vescovo Mattiazzo -. I nostri soldati vanno lì con le armi...».

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggerissimo OT:

lo so benissimo di essere in ritardo, però vorrei augurare a tutti gli interisti un buon "di natale"!
non è mica colpa mia se la mia squadra del cuore (per ora, poi potrebbe anche diventare del fegato), l'udinese, stà settimanalmente distruggendo le altre squadre, in particolar modo quelle di miliardari.....

prima il milan del nano, che ha pareggiato all'ultimo secondo,
ora l'inter del petroliere milanese, che spende per la squadra più di tremonti per la scuola.....

e se penso che l'udinese è pure in attivo, forse l'unica del panorama calcistico di prima serie, mi viene quasi quasi di proporre il suo presidente come premier e l'allenatore come ministro del tesoro.
ed i giocatori ai vari ministeri, che tanto, per quanto incompetenti, di danni maggiori di quelli attuali non potranno certamente farne!

il Mandi Commentatore certificato 24.01.11 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Già dal 1940, il direttore medico del Lebensborn, Gregor Ebner, scriveva a Himmler come fosse auspicabile portare in Germania donne norvegesi. Himmler rispose che "Il trasferimento obbligatorio in Germania delle norvegesi che aspettano un bambino dalle truppe di occupazione tedesca sarebbe un'occasione unica(...) una nordizzazione della Germania meridionale sarebbe più che auspicabile". Ebner in realtà pensava che si dovessero trasferire in Germania non solo le norvegesi incinte di soldati tedeschi, ma le donne nordiche in genere, poiché presentavano caratteristiche razziali migliori delle tedesche, specialmente di quelle della Germania meridionale.}} Si attuò invece il sistema più semplice per la germanizzazione: il rapimento di bambini norvegesi trasportati in Germania in ospizi appositi per essere adottati o germanizzati.

La Selezione Genetica secondo la Lega?
Lebensborn:Sorgente di Vita.
Il Sole delle Alpi....
Brrrrrrr!.....

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

In realtà sin dal 1935 era stato dato il via al progetto Lebesborn, attraverso un circuito di apposite cliniche aperte in Germania.

Himmler concepì un mistico rapporto tra le SS e le leggende teutoniche di Enrico I l'Uccellatore e Federico il Grande. Nel 1934 fece costruire in Westfalia il castello di Wewelsburg, costato undici milioni di marchi, dove organizzare un vero e proprio Ordine delle SS in stile medievale, consacrato alla tutela della purezza razziale.

Votate Miss Pagania, dai...

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto molto giusto, caro Beppe.
I problemi veri non vengono affrontati politicamente perche' tutti sappiamo bene che Berlusconi e' in politica per non fare la fine di Cuffaro. I giornalisti son diventati ancor piu', se possibile, asserviti ai poteri forti della politica e, pertanto, servono a distrarre la gente dai veri problemi, parlando moltissimo di scandali veri o presunti, sia in tv che su carta stampata.
Le televisioni, a parte qualcuna che cerca di smarcarsi almeno un po' (vedi Sky) dall'andazzo generale continuano a trasmettere trasmissioni trash come il GF 11 (!!), l'isola dei famosi e amenità del genere. Poi, vuoi mettere? Abbiamo il problema assillante dell'Inter che in classifica si e' attardata, che la Juve e' in crisi di risultati, che la Roma sta recuperando sul Milan e che il Napoli potrebbe dare fastidio a tutte le altre che ho appena citato.
L'unico momento di vera presa di coscienza e' staccarsi dal solito modo di procurarsi le informazioni, di frequentare la rete e, nel mio caso, di cimentarmi quotidianamente su questo blog per confrontarsi, scambiarsi idee e pareri, a volte anche in modo polemico ma spero anche rispettoso. Certo, anche qui ci si puo' rendere conto di quanto sia diffuso il senso della disinformazione. Ogni giorno bisogna avere a che fare con troll che entrano con nomi stravaganti per insultare chi non e' leghista o berlusconiano, oppure con chi a volte dice e non dice e non si sa se per incapacità o per provocazione. Anche se io propendo per la prima delle due ipotesi.
Ad ogni buon conto, l'unica vera speranza che personalissimamente continuo ad avere e' che il M5S diventi importante e in grado di dire la sua in questa politica che tale piu' non e', avendo compreso che ormai i vecchi schieramenti ancora oggi denominati destra e sinistra di fatto non esistono piu', perche' esistono solo interessi personali o di categoria da difendere e non certo gli interessi dei cittadini.
Buondi' a tutti e ad majora.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.01.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti rispondo con 1 metafora:
sono una persona civile: non disturbo il prossimo, non sporco, riciclo, consumo poco, non faccio debiti, pago le tasse, faccio beneficienza (un po', date le origini :-)), sono solidale.
I miei problemi familiari me li gestisco, senza pretendere nulla dalla collettività e senza piangermi addosso.
Ma un "inconveniente" sta condizionando la mia vita (insieme a quella di molti altri vicini di casa): vivo in una zona con un numero impressionante di cani, che abbaiano giorno e notte. Ne ho provate di ogni (come direbbe l'igienista dentale): lettere di protesta, appelli a Comune, Polizia Municipale, Circolo di Circoscrizione.....: NIENTE.
NOI NON ABBIAMO PIU' IL DIRITTO AL SILENZIO.
Cosa dovrei fare secondo te?
Se tutti i media parlano di cani, Pet Therapy, adozioni di cani,cani che DEBBONO poter entrare in ogni negozio, mezzo pubblico,spiagge e persino ospedale?
Cosa posso fare io, Beppe?
Posso mettermi a fabbricare delle polpette al cianuro e rischiare di passare la mia vita a Marassi?
Posso iniziare delle cause civili ben sapendo che dureranno secoli e costeranno migliaia di euro ed anni di vita? Posso passare il tempo a cercare di sensibilizzare giornalisti e amministratori pubblici (magari come la Brambilla che ha 13 cani)?
Datti da solo la risposta.
Se metti al mio posto gli italiani e al posto dei cani Berlusconi e tutta la casta politica avrai la metafora di questo paese e la sensazione di impotenza che ci pervade tutti.

antonella g. Commentatore certificato 24.01.11 09:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, condivido appieno le tue parole del COMUNICATO N°40 ma ho un appunto da farti e fare agli italiani:che non sia + importante ciò che capita in ALBANIA e TUNISIA ma proprio questi popoli che noi consideriamo di serie B, retrogradi rispetto a noi, proprio questi popoli..loro si che sanno lottare per i loro diritti, non come noi poveri poltroni debosciati che ce ne stiamo rintanati dietro i sindacati e mille altre scuse, dietro alla CIVILTA' e alla protesta educata..sveglia italiani, sveglia Beppe!!!qui bisogna scendere in Piazza e restarci, lottare per cacciare via questa specie di DUCE del 2000 che ci opprime!!Se serve battagliare,facciamolo.Li vedete tunisini e albanesi?Lottano e rischiano la loro vita per assicurare al loro popolo un briciolo di dignità.Noi ci nascondiamo dietro la tv e facciamo le battaglie da seduti guardando Santoro,Travaglio,DiPietro(mitici comunque!)e Rai3 pur senza essere di sinistra. Nessuno ci aiuterà:nè la tv, nè il web:come dicevano i nostri antenati: CHI E' CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE' STESSO. noi siamo la cuasa, noi siamo la soluzione: piazza, lotta,occupazione.Solo questo.Diamoci tutti una svegliata finché siamo in tempo.

andrea sandri 24.01.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Che sara' del Berlusconismo?

- O -

Sorte peggiore toccherà ai bimbi nati in Norvegia, le SS non riescono nell’intento di distruggere gli archivi, le donne ed i loro figli sono tormentati, picchiati e chiamati “maiali nazisti” da insegnanti, parenti e compagni di scuola. Il governo invia oltre 14.000 tra donne e ragazze, che hanno dormito con i soldati della Wehrmacht, nei campi d’internamento. Il direttore del maggiore manicomio norvegese sostiene la pazzia delle donne che hanno avuto rapporti sessuali con i tedeschi e conclude che l’80 per cento della progenie è da considerarsi ritardata, molti di loro sono rinchiusi in istituti per la cura mentale.

I Guasti operati dai Regimi...

Per molti bambini che hanno oggi dai 58 ai 68 anni l’identità dei genitori rimane un mistero, per alcuni ha significato la scoperta di un’atroce verità. Altri ancora sono rimasti sconvolti incontrando i genitori e scoprendo che sono rimasti fanatici nazisti.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me la rivoluzione non inizierà mai e per una sola singola importante ragione:
c'è internet dove sfogarci.

se io nn avessi internet e avessi qualcosa che mi sta sul gozzo, qlcs che DEVE prima o poi uscire, cosa farei? ne parlerei prima in famiglia poi non soddisfatta, ne parlerei con una vicina e cosi via....la mia vicina farebbe uguale cm me....

tutto cio che passa per via "interpersonale diretta" è molto più incisiva e resta a lungo nella testa della gente, xke coinvolge tutta la sfera della persona (empatia, coinvolgimento, comprensione ecc...)

questo è successo in tunisia, non si sono accordati su internet ma al BAR!!!!! dove passano ore a parlare di problemi seri e cose stupide, dove si accordano x lavoro, famiglia ecc....

usciamo da questa specie di "sito per cuori solitari" dove ciascuno riesce a dire la sua solo nell'anonimato, dietro uno schermo di computer e, palle alla mano, affrontiamo la situazione per quella che è.

farfarella 24.01.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progetto Lebensborn è seguito nei minimi dettagli, sovente sono inviate ispezioni dal Ministero, i bambini dei centri sono nutriti con una speciale dieta proteica, lo stesso Himmler visita spesso le sedi, premiando i bambini nati il suo stesso giorno, il 7 ottobre.

Al Lebensborn, con il trascorrere degli anni, accedono anche donne non tedesche e norvegesi, in una nota firmata da Hitler, nel 1942, gli invincibili guerrieri del terzo Reich sono invitati a fraternizzare con le donne, considerate ariane, dei territori occupati: d’ogni figlio si prenderà cura il regime e le donne, una volta partorito, potranno, volendo, ritornare a casa.

I tedeschi ricorrono anche al rapimento di bambini “razzialmente accettabili”, dai paesi controllati, nella sola Polonia sono prelevati oltre centomila neonati. Molti sono orfani di guerra, ma sono ben documentati casi in cui i piccoli sono strappati dalle braccia dei genitori, il criterio risponde a capelli biondi ed occhi verdi o blu.

Chissa' che i Bunga ed il GF fosser i Preliminari per la Selezione.

Buon Lebensborn a tutti, visto la Distruzione Morale generalizzata.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta la partitocrazia ha vinto.
A Bologna lo zoccolo duro ha votato per l'ennesima volta il tizio raccomandato dal partito e non la volontaria che ha fatto della sua vita un esempio morale. Poi non si vengano a lamentare se rivediamo il caso Sel Bono 2.
A Napoli ha vinto il candidato più corrotto che il voto lo ha comprato a mazzette e non il candidato magistrato che la corruzione, forse, l'avrebbe combattuta. Poi non si vengano a lamentare se si ripete il caso Bassolino 2.
Bersani ha dimostrato al paese che nulla è cambiato e che del Pd possiamo farne volentieri a meno.
Nulla cambierà se gli elettori non cambieranno.
L'informazione e il risveglio morale sono, ancora una volta, più importanti che mai.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensa te...questi politici ci hanno fatto credere che noi Italiani siamo dei deficenti.
A che punti siamo arrivati!
Bei me tempi quando combattevi politicamente perchè sapevi chi era il tuo nemico!
Belin...come ci hanno ridotti!
Invece di dar la colpa a questa marmaglia di politici...siamo così masochisti da prenderci le colpe per le loro nefandezze!
Ma la vogliamo capire che sono loro i morti!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.01.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento

http://video.corriere.it/premier-mi-chiamava-quando-si-sentiva-solo/71835a5e-278f-11e0-a862-00144f02aabc

L'intervista a Mora sul fattaccio.

Il premier lo chiamava quando si sentiva solo...

Begli amici che ha il premier!

Durante le cene parlavano anche di ciò che il premier aveva fatto durante la settimana...mi piacerebbe saper che cosa.

E per avere compagnia invitava prostitute?

Voi, quando vi sentite soli, invitate amici o prostitute?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

C'è una vittima nel caso Ruby.
E si chiama ECONOMIA.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agli artcoli di condanna di mezzo mondo, Berlusconi ha replicato: "Non parlano di me"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

«Da sei mesi governo insufficiente»

***

Solo sei mesi?
E poi, solo insufficiente?

Io direi anni e aggiungerei inefficiente!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che infine, la Rivoluzione la faran le Donne, Emigrando.
In un Paese dove non passan per Puttane in Massa, visto il Rappresentante supremo.

Dapprima vennero a prendere gli Zingari...
Infine, vennero a prenderci le Mogli, le Figlie, le Madri e le fecero Puttane...
Buondì Puttanlandia, buon Puttaniere a tutti!

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

l'italia è un paese di sana e robusta prostituzione!

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo intero parla di quello che succede in Italia, Berlusconi nel suo massimo sforzo di sopravvivere, una crisi sempre più visibile, ignoirare tutto ciò è sbagliato o sospetto.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.01.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio il caso di dire che talvolta vai a cercare proprio il pelo .... nell'uovo!
Tieni conto che, oltre alla curiosità pruriginosa di tanti,qui si parla di magnaccia, papponi e prostitute che possono ricattare il Presidente del Consiglio, alcuni dei quali vengono nominati consiglieri regionali, deputati e ministri, qualcuno dirige telegiornali e Lui che fa l'utilizzatore finale della prostituzione minorile, fornisca i suoi numeri di telefono riservati ai tutte le sue puttane e poi commette il reato di concussione per metter il tutto a tacere. E scusa se è poco.
Nicolino

nicolino panedigrano 24.01.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanco del teatrino dei polli che ci governano.

Sonetto "Poll"itico

Berlusconi, quando te ne andrai fuori dai "Maroni"?
Basta far "Casini", dai un taglio ai tuoi loschi "Fini".
La gazzetta non l'hai "Letta"?
"La Russa" nel tuo letto ti aspetta,
o preferisci la "Brunetta"?

Basta con questo "Travaglio", partorisci la tua dipartita
"Facci" un favore, vattene via non ne "Bossi"amo più,
lasciaci in pace, lasciaci vi"Bersani" e belli.

Abbiam bisogno di un uomo integerrimo,
che non sia un "Belpietro",
ma che sia "Di Pietro",

Abbiam bisogno,
per alimentare il nostro sogno,
di uomini sinceri e audaci,
di cavalieri fieri e mordaci,

Tutto questo lo odi?
Noi abbiam bisogno
dei veri "Prodi".

Matteo Colombo 24.01.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Grillo sbagliato, un comunicato appoggiato da berlusconi, basta parlare di lui, fategli fare quello che vuole, pittane, gossip, TV, cazzate, parliamo della fame del mondo, siamo seri, ignoriamo la realtà italiana, ignoriamo chi sono i governanti, la chiesa, i politici, i consiglieri regionali, chi ci governa, ignoriamo l'Iyalia e parliamo d'altro.
Grillo rincoglionito?
Grillo edonista?
grillo il primo della classe?
grillo torna con noi e facciamo quello che possiamo fare per cambiare anche di poco , ma facciamolo in Italia.
Se dovesse cadere berlusconi non rimane
l'aids semmai resta una parte migliore della società con cui ricostruire faticosamente.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.01.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

L'opposizione <PDueros in testa,giocano con le finte primarie...tanto decidano i capi chi metterci e chi no..in questo "ruzzino hanno trascinato" anche Vendola...e lui li và anche dietro..ahooo!!
Questa è la più clamorosa presa per il culo...della Politica...
Caro Beppe, le primarie del bunga bunga, con me non attaccano...voglio esercitare il mio diritto di voto con una scheda elettronica, attraverso un mandato "libero" e voglio il diritto di "revocarlo"in qualsiasi momento...voglio una legge elettorale che non riconosca i partiti, quale organo di intermediazione politica tra i cittadini e le istituzioni..niente più cambiali in bianco..ma un voto Certificato...(tracciabilità del voto).
Stiamo andando a Picco...e con noi anche altri paesi...ma l'italiani sono come "l'ova sode": più le fai bollire e più diventanto dure.

roby f., Livorno Commentatore certificato 24.01.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

"Dobbiamo cambiare noi se vogliamo realizzare un Paese migliore".

Il M5S rappresenta l'1.9% dell'elettorato. Possiamo cambiare noi, ma non cambierà nulla nel Paese.
Questo Paese è marcio non solo nelle istituzioni ma soprattutto nella testa dei suoi cittadini.

Bisogna spostare le proteste e le proposte dal internet alla strada. Fare uno sforzo per svegliare le coscienze della gente di strada, incluso quella parte di popolo che vegeta sotto flebo-tv-spazzatura.

La forza di questo regime è il controllo dei media; i cosiddetti "giornalisti dell'informazione" di regime sono complici e responsabili tanto quanto i mandanti della disinformazione.

Il momento di agire non solo è arrivato ma anche passato da un pezzo....

Bisogna creare alleanze, anche a costo di qualche compromesso. Criticare, incaxxarsi e indignarsi è un'attività sterile che non porta da nessuna parte.

Il Popolo tunisino e albanese ha molta più dignità forza e coraggio di noi. L'Italia è una democrazia incompiuta. In questo paese chiunque può fare i suoi porci comodi. Non esistono più regole nè valori. Tutto è stato delegittimato e l'illegalità diffusa ha occupato capillarmente ogni angolo delle istituzioni e amministrazioni.

Dare tutta la responsabilità a Berlusconi è come dare la responsabilità a una persona malata di Alzheimer con grave degrado cognitivo. Berlusconi è il capro espiatorio di una cricca di delinquenti che lo tiene in vita (opposizione inclusa) anche se questo non lo esime dal dover rispondere agli italiani e ai giudici.
Prima di abbattere B sul piano politico è necessario abbattere le colonne portanti che lo sostengono e questo lo si può fare solo creando una controinformazione capillare sul territorio.

Manifestazioni e scioperi ad oltranza in tutti i Comuni italiani; far giare con le proposte di cambiamento concrete.

Alberto T. Commentatore certificato 24.01.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Marcegaglia:
"Governo bloccato. Tremonti premier? Se eletto sì"

"Se eletto sì?"

azz....
che democratica, sta merceguasta, ehm, marcegaglia!

se lo eleggono, per lei và bene......

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


Mario Cantalamessa
il nick, oggi, del troll demente dalla mutande nere

viviana v., Bologna


non ribattetegli, perché avret fatto il suo gioco
bannatelo! o saremo spalamti anche questo giorni di merda leghista e berlusconiana
CLIC

viviana v., Bologna

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Continuo a meravigliarmi sempre di più.
E ti vanti pure di essere una giornalista.......

Il primo inguardabile.
Il secondo illeggibile......

Giorgio . Commentatore certificato 24.01.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Cantalamessa.... dovresti andare in seminario..hanno bisogno di adepti..c'è crisi!
Vai ...vai... vaiiiiii a cantare.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.01.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Siamo degli ubriachi alla guida che come ogni fine settimana, continuano a stamparsi contro un muro!

Si, le chiappe di una velina sono piú importanti dei disoccupati. Lo sono da almeno dieci anni. Il giornale piú letto é la gazzetta dello sport, programmi televisivi imbecilli sono seguitissimi e le uniche proteste serie negli ultimi anni sono state fatte per le squadre di calcio (promozioni, retrocessioni, bancarotte o compravendite di giocatori). Un altro Paese sarebbe andato in sciopero generale almeno 20 volte ma da noi no, perché tra "tanto paga papá", o io "evado il fisco, ma solo un po'" o "io odio le raccomandazioni, ma se proprio devo, lo faccio anch'io, ma perché ne sono cotretto". Minchiate! I disoccupati in Sardegna o al sud per chi hanno votato? I presidenti delle regioni ed i sindacisceriffi da chi sono stati votati? Questo non é il fascismo che prese il potere di prepotenza, la gente ha voluto tutto questo ci siamo ubriacati di minchiate per 15 anni, sará il caso di prepararci alla sbornia del giorno dopo o no? Siamo come degli ubriachi al volante ed ogni volta che andiamo a sbattere ci inventiamo qualche scusa. Basta! Dobbiamo andare a piedi finché non ci passa la sbornia. Quando avremo i calli ai piedi e saremo in ginocchio per la stanchezza allora avremo imparato a bere con giudizio e a non fare cavolate al volate. Il resto sono scuse.
Auguri a tutti!
A.C.

Antonio C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
io penso che on pochi abbiano capito come stiano le cose in questo blog. Secondo me, vengono fornite notizie con la possibilità di commentarle, di criticarle ed eventualmente di smentirle. Sento tutti che si attaccano a Beppe come se fosse lui la lupa dalla succhiare latte avidamente. Forse perchè ha più soldi della maggior parte di chi scrive. Se uno vale uno, bello slogan, perchè Beppe deve valere più di tutti? Perchè se una persona ha un'idea deve portarla avanti Beppe? Beppe fa quello che crede più giusto. Perchè nessun altro si da da fare come lui? C'è chi vuole lo studio legale e chiede a Beppe, chi vuol evidenziare le gesta di una rivoluzionaria e chiede a Beppe. Un consiglio? Metteteci davvero del vostro e cambiate le cose. Se volete vedere un mondo migliore, l'unico vero avversario è se stessi. Buon proseguimento.

vanni s., lido delle nazioni (FE) Commentatore certificato 24.01.11 08:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma certo, è tutta questione di parametri.
Abbassiamo la minore età a 14 anni!
Poi alziamo la soglia dell'indignazione oltre quella dei berlusconiani doc! (Vedi Marghe rita o il troll demente!)
E vedrete che Berlusconi non avrà più problemi di reati penali.
Solo e spregevole, contro l'intero mondo|
E a questo punto, parliamo pure di radici Cristiane o di Coscienza Civile!
Anzi propongo di chiamare il suo partito PLCC, partito delle Libertà Cristiane e Civili! Così saremo al top!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

45…IL RADDOPPIO DELLA MIA NAUSEA E DEL MIO DISGUSTO PER UN PAESE CHE NON HA E NON FA MAI NIENTE DI BELLO E DI BUONO
TREMONTI…un nobel al disastro economico e sociale…

donne sempre attive Commentatore certificato 24.01.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Con l’entrata dell’EURO SAREBBE BASTATA UN CIRCOLARE MINISTERIALE CON LA QUALE SI OBBLIGAVA QUALSIASI OPERATORE COMMERCIALE A LASCIARE PER ALMENO 10 ANNI I PREZZI IN LIRE CON I PAGAMENTI FATTI IN EURO questa semplice ed elementare “misura cautelare” avrebbe evitato:
01…il raddoppio dei prezzi ( oggi triplicati)
02… il raddoppio della povertà
03… il raddoppio dei debiti
04… il raddoppio dei poveri,
05… il raddoppio della disoccupazione
06… il raddoppio del precariato,
07… il raddoppio della disperazione sociale
08…il raddoppio della miseria democratica
09… il raddoppio della nostra umiliazione come cittadini
10… il raddoppio della disoccupazione giovanile
11… il raddoppio del lavoro nero,
12…IL RADDOPPIO DELLA MAFIA
13…il raddoppio della gente che finisce per strada
14…il raddoppio della schiavitù da povertà e da fame,
15…il raddoppio della distanza dei cittadini dalla politica
16…il raddoppio del lavoro sottopagato,
17…il raddoppio dello sfruttamento da miseria
18…il raddoppio del lavoro minorile
19…il raddoppio della prostituzione per fame
20…Il raddoppio del caporalato,
21…il raddoppio della delinquenza sociale,
22… il raddoppio della criminalità spicciola
23….Il raddoppio, della nostra regressione economica
24…il raddoppio dell’aggressività sociale,
25…il raddoppio della nostra insicurezza,
26…il raddoppio della disperazione sociale,
27…il raddoppio della nostra incolumità sociale,
28…il raddoppio della perdita di fiducia nelle istituzioni e nella nostra democrazia,
29…il raddoppio della corruzione
30…il raddoppio della schiavitù pagata
31…il raddoppio della regressione sociale
32…il raddoppio delle depressioni, dello stress e della malattie psicosomatiche
33…il raddoppio della dominazione delle classi ricche sulle classi povere
34…il raddopppio del decadimento sociale e morale
35…il raddoppio della perdita della nostra dignità
36…IL RADDOPPIO DELLE BANCHE
37…IL RADDOPPIO DELLE RICCHEZZE ACCUMULATE DAI CAPITALISTI...

TREMONTI…un nobel al disastro...

donne sempre attive Commentatore certificato 24.01.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento

che sfiga !!!!

è morto Silvio Berlusconi

ma Dio si è sbagliato

cazzo che capppella che ha fatto !!!

.

cimbro mancino Commentatore certificato 24.01.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE...non credo che un alta carica dello stato che vada a prostitute minorenni sia una faccenda da liquidare come "parlare del nulla"..ma stiamo scherzando??? In qualunque altro paese,anche in lapponia,questo governo dopo un simile scandalo sarebbe stato rovesciato..invece da noi dovremmo evitare perfino di parlarne??? mah!!!!!

YOU 24.01.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

data la situazione politica al limite del (in)credibile..

un bel messaggio sarebbe
la fuoriuscita dalla Mondadori
di tutti gli scrittori della cosidetta
cultura civile......
per non essere parte di quella incivile
..
.

cimbro mancino Commentatore certificato 24.01.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Mario Cantalamessa
il nick, oggi, del troll demente dalla mutande nere

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Noubles scrive:
La mia rabbia che si è tradotta nel tempo in frustrazione,molte volte in angoscia, tanto da farmi dire a me stesso “LASCIA PERDERE”, oggi assisto ancora più arrabbiato di prima a questo scempio di una Nazione!
Vorrei chiedere a tutti quelli che oggi gridano dove eravate quando Idro Montanelli ed altri Avvertivano: Provatelo e poi ne parliamo? Dove eravate mentre si consumavano ad uno ad uno gli strappi tra i vari poteri Istituzionali, quando le maggiori testate giornalistiche del mondo dicevano l’Italia non si merita questo Premier ? Dove eravate nelle ultime elezioni Voi Confindustria, Chiesa? Finiani Centristi ?. Quasi mi vien voglia di dire: bene, ve lo meritate ed adesso ve lo tenete! Ma ora dove siamo noi Italiani, vogliamo per una nobile causa abbattere le barriere le differenze destra e sinistra ed unire 1 sola volta le sinergie per togliere di mezzo questa persona e tutti i suoi replicanti amplificatori dalla nostra esistenza? Vogliamo e volete liberarvi da questo ciarpame (che badate bene lo disse sua moglie, una persona che ha diviso tanti anni della sua vita con lui)Rete organizziamoci chiamando a raccolta tutte quelle persone oneste che in Italia ci sono Destre, Sinistre Atei Cattolici Mussulmani Ebrei Operai Industriali Impiegati insomma ogni categoria e persona che tiene a cuore il Bene comune ed andiamo a Roma a gridare Andatevene dal nostro Parlamento. Dimostriamo al mondo intero che siamo capaci di alzarci e prendere per mano il nostro e quello dei nostri figli per mano!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Breakbyte scrive:
All’estero non capiscono come mai in Italia non scoppia la rivoluzione senza sapere che anche in Italia sono molti quelli che si fanno la stessa domanda ….

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Il NYT prende atto finalmente che il nostro primo ministro e’ uno WIKIFUCKER (ogni 5 minuti una donna diversa) di notte e di giorno si riposa.

Perche’ il mio giornale preferito (NYT)non prende atto che un capo di governo non puo’ rimanere indifferente ad un’evasione fiscale del 30% e ad una macchina pubblica fatta di 8104 comuni, 104 province e 20 regioni per 60 milioni di persone)?

I problemi di WIKIFACKER sono innumerevoli e forse il NYT aiuterebbe la causa del paese Italie se dedicasse un approfondimento a tutto campo sulla materia.
Comunque anche questo serve a mandare a casa un vechhio spento.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:48| 
 |
Rispondi al commento

SURREALE (è l'Italia)
Federico Rampini

SURREALE! (è scritto proprio così, in titoli cubitali) “Cosa c’è dietro la soap opera che Berlusconi non riesce a oscurare”. Il titolone occupa l’intera copertina del supplemento domenicale del NEW YORK TIMES, con foto del premier e Ruby. La titolazione così urlata fa il verso volutamente alla grafica dei tabloid, per collocare la vicenda nel loro “universo”. Firmata dalla corrispondente da Roma Rachel Donadio, l’analisi parla di una “tragicommedia all’italiana”, di un “distacco crescente tra la politica e la vita reale”. Al tempo stesso Berlusconi è definito “prigioniero del mondo che ha creato”. E anche se “è la cultura barocca italiana che ha inventato i trompe l’oeil”, quest’ultimo scandalo “sta superando i limiti per molti italiani, incluse migliaia di donne disgustate dai contenuti delle intercettazioni, che hanno firmato una petizione per le dimissioni di Berlusconi”. Mai prima di oggi il più autorevole quotidiano americano aveva affrontato la vicenda con questa visibilità e con un taglio così aggressivo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Azzu
Berlusconi scese in campo esattamente 17 anni fa. Vi rendete conto? Se si fosse fatto processare fin dall’inizio, a quest’ora sarebbe già fuori galera!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Magister
Altri due pentiti accusano Berlusconi per le bombe del ’93.
Purtroppo questa volta Berlusconi non è l’utilizzatore finale

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.01.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Ghedi, niente case comunali ad equo canone agli stranieri

Il Comune bresciano ha stabilito che gli alloggi potranno essere assegnati soltanto agli italiani


la Cgil denuncia la giunta della Lega Nord

"Vogliono far passare il principio secondo il quale gli immigrati non devono avere gli stessi diritti"

la cgil non ha piu' lavoro : adesso si mette a combattere la lega per ideologia rossa, tento per passare il tempo

Mario Cantalamessa Commentatore certificato 24.01.11 07:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sulla maggioranza falsa di berlusconi!

ho preso tutti siondaggi possibili di dicembre 2010 e ne ho fatto la media matematica.

Da questo risulta che

PDL 28,90
lega 11,72

per un totale di 40,62 ma non credo che con fini contro riuscirebbero a raccatare in giro piu del 3 o 4 % e andrebbero a porsi forse a circa il 45%

Dall'altra parte troviamo:

PD 24,72
SEL 6,84
RIF.C 1,83
IDV 5,80
verdi 0,55

la cosa è complicata perché sono piu partiti più piccoli e non so se e come faranno gruppo ma il totale è 39,74.

C'è da trovare un 6% però gli unici ad averlo sono casini e fini

FUeLI 5,70
UDC 6,21

e poi c'è M5S che fa 2,40 e sicuramente non va con il nano!

C'è da considerare poi il caso RUBY che favorisce leggermente (pochissimo per la verità) il blocco di sinistra

Da ciò se ne deduce che sicuramente il nano non vuole andare alle elezioni e comunque e vincerà alle prossime elezioni il tradirore del popolo italiano sarà sicuro o Casini o Fini!!

bruno bassi 24.01.11 05:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D i s c o n n e t t a t i !!

http://www.youtube.com/watch?v=17ZrK2NryuQ&feature=youtube_gdata_player

[E' notte. Niente di impegnativo.]

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.01.11 03:54| 
 |
Rispondi al commento

forse NON è stato ancora recepito il messaggio che nei "secoli dei secoli" è riuscito a DISTRUGGERE una nazione come la nostra.Artisti,inventori eccellenze nei vari studi,si sono avvicendati quando la vita era più dura ma,le idee erano ben chiare poi,qualcuno ha pensato bene di INSERIRSI per portare una parola di pace.Da qui è iniziato un lento declino della società civile ed ora siamo COLONIZZATI da tutto e da tutti.Riusciamo a capire che cos'ha offerto la chiesa per migliorare lo standard di vita? Io sono riuscito a capire che,laddove è stata tenuta lontano dalla politica,vivono meglio di noi.Questi parassiti che predicano per taluni politici"bene" ed i medesimi provvedono a NUTRIRLI a nostre spese pur di MANGIARE a loro volta le nostre risorse comportandosi alla pari della delinquenza comune,cardinali che rubano,pedofili,investimenti nelle fabbriche di armi ecc.ecc. col tempo hanno ridotto la nazione a mo di LATRINA pur di condividere le politiche di un nanopedofilo che continuasse nel elargire a piene mani,DENARO.Le rappresentanze dell'attuale opposizione,sono ancora del tutto DIPENDENTI da simili parassiti e noi,stiamo con le palle schiacciate a lamentarci.Forse sarebbe meglio,iniziare la via migliore per toglierci dall'impiccio,pensiamo a cosa sia l'ateismo,allontanamento dalle religioni e lasciamoli col culo in terra,PROVIAMOCI almeno,voi posso garantire da ATEO che si vive bene anzi BENISSIMO e nel contempo NON si sovvenzionano più parassiti.

emi f., voghera Commentatore certificato 24.01.11 03:53| 
 |
Rispondi al commento

Lorenzo Mattia sta esaminando i suoi testicoli mentre lo bagnano :
"Nonno, nonno, questo e' il mio cervello?"
Nonno Silvio :
"Non ancora, tesoro!"

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.01.11 03:50| 
 |
Rispondi al commento

lo abbimo capito che il comunismo/socialismo non funziona ma alle lunghe non va ben neppure il capitalismo all'americana!

Il più grosso problema del 21 secolo è di trovare una ideologia da pllicare nella pratica che possa superare i difetti del vecchio e dell'attuale.

MA COSA?

bruno bassi 24.01.11 03:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso vi dico cosa si deve fare per cambiare il Paese, ma facciamolo, non cacamoci addosso per paura del fottuto futuro!
1 Feb 2011.
Scrivete una mail e speditela alla mail del presidente della repubblica con questo testo:
Illustre Presidente Giorgio Napolitano,
Sono un cittadino che, constatato il fatto che la politica non funziona, ha deciso di cambiare il Paese. Pregandola di stare dalla Nostra parte, la avviso che disobbedirò civilmente per cambiare il Paese.
Distinti saluti.

7 Feb 2011.
Tutti a Roma, con una coperta ed un foglio. La coperta va messa per terra, nel foglio (solo un foglio A4) scrivete quello che volete cambiare del Paese. Ci si trova tutti davanti a Montecitorio e con il passamano si raccolgono tutti i fogli da consegnare agli addetti del palazzo. Non importa quanti siamo, più siamo, meglio è, non importa dove la polizia ci blocca, appena ci bloccano ci sdraiamo per terra sulla coperta e blocchiamo viabilità pedonale e motorizzata per delle ore, almeno un paio. La quantità di fogli con le nostre proposte ed il blocco nonviolento del traffico darà alla vicenda sufficiente risalto mediatico da obbligare il governo ad ascoltarci e vagliare le nostre proposte. Se saremo un milione, sarà meglio. Se ci saranno un milione di proposte diverse, sarà solo naturale democrazia ed il governo avrà l'obbligo di vagliarle tutte. Non avremo nessuna bandiera, saremo semplici cittadini che protestano in maniera non violenta. Se non ci ascolteranno lo rifaremo, sempre e solo con il foglio e la coperta, organizzati solo dal buonsenso e con l'invincibile arma della non violenza. Ci si sdraia per terra e si blocca la viabilità. Quando saremo in milioni a farlo e lo faremo sempre più spesso, ci dovranno ascoltare. La prima volta è per il giorno 1 feb, poi le volte successive si potrebbero organizzare per votazione su questo blog, un voto, una persona, un'idea. Insegnamo la democrazia.

Mario Puericultore 24.01.11 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe per favore ritorna in te! Le tette della D'Addario ed il pelo di Ruby contano e come contano! Sono tanto importanti quanto Mangano, Dell'Utri e la P2, se non di piu'. Diamoci piuttosto una mossa seria, difenderci non basta piu' è ora di creare alternative vincenti e credibili.

Giuseppe Marconi 24.01.11 03:03| 
 |
Rispondi al commento

!!!!!!!!????????

lilli r. Commentatore certificato 24.01.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Magnifiche foto delle "ragazze" di berlusconi :
[Ma dove c. le trovano, che non si vedono nella stampa italiana?}

http://www.dailymail.co.uk/news/article-1349886/Italys-Prime-Minister-Silvio-Berlusconi-paid-TV-weather-girl-100-000-according-bank-records.html?ito=feeds-newsxml

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.01.11 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso tocca allo Yemen !

Tunisian wind' sweeps through Arab regimes as protests erupt in Yemen.

Tunisian-style protests erupted in Yemen over the weekend with thousands demanding the downfall of its autocratic president who has joined leaders from Algeria to Jordan in the crosshairs of a regional revolt.

http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/middleeast/yemen/8277054/Tunisian-wind-sweeps-through-Arab-regimes-as-protests-erupt-in-Yemen.html

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.01.11 02:21| 
 |
Rispondi al commento

A chi attacca Beppe dico che Beppe è solo uno strumento, è solo il tramite, è solo la scintilla che ha accesso ed accende la fiamma, ma la fiamma siamo noi, dobbiamo essere noi!

Dovete smetterla di osannare una persona, cadete nuovamente nella trappola di aspettare l'uomo forte. Siamo noi ad essere forti. Uno + uno + uno ...

Tunisia ed Albania insegnano che la folla, il popolo, smuovono ancora i governi. Certo qualcuno la faccia e soprattutto il culo lo deve mettere, e siamo noi a doverlo mettere in proma persona!
Pensate che a postare in un blog sia sufficiente a cambiare el cose? No, arrivati a questo punto no. Ma non dobbiamo aspettare che sia Beppe ad organizzare, lo dobbiamo fare noi in tutti i contesti: al lavoro, al bar, dovunque, organizzarsi e protestare per tutto ciò che non va. Dobbiamo fare sentire la nostra voce anche al di fuori della rete. La rete è un ottimo strumento di diffusione delle informazioni, ma non fa i miracoli, quelli ce li dobbiamo guadagnare sul campo!

E allora forza, non demoralizzatevi, siamo tanti e nessuno può fermare la fiumana che avanza, non rassegnamoci ad attendere sempre il leader, una singla formica, una singola ape, un singolo uomo non sono nulla, mille, diecimila, un milione, possono tutto ...

Marco D. P. 24.01.11 01:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Perchè stupirsi del fatto che ad ogni
scandalo sempre più eclatante...Nulla accade
alla fine !

E' semplice,c'è un momento giusto in cui
qualcuno,che dovrebbe intervenire...
...NON INTERVIENE !

Diciamo la verità, se non sono queste le condizioni in cui le massime autorità non intervengono...allora vorrà dire che non
vogliono intervenire.

Ci stò girando attorno, ma è evidente che il
Presidente della Repubblica,allo stato attuale
del Paese, potrebbe sciogliere le Camere e
verificare altre possibilità di governo,per ora,
non vi pare ?
Maurizio Tesei

maurizio tesei 24.01.11 01:27| 
 |
Rispondi al commento

E' vero l'interesse catalizzato al 100% sulle vicende sessuali del nano è costruito ad arte per distrarre le menti. Il problema non è che se ne parli, se ne deve parlare vista la gravità dei fatti, il problema è il non parlare anche del resto dei problemi.

Comunque in un modo o nell'altro bisogna pur liberarsi di questo invasato, non trovate? Credo che una volta tolto di mezzo lui si sveglierà anche chi ora lo sostiene. Un pò come successe con Mussolini; era sostenuto da un tripudio di gente che, come per un lavaggio del cervello, osannava e non ragionava. Anche allora come oggi il populismo era la regola, ed anche allora come oggi c'erano notizie con cui tenere occupata la mente del popolo, nemici da odiare, e l'uomo forte da sostenere.

Sono più che convinto che caduto dal piedistallo il malefico nano, tutti gli si rivolteranno contro. Rimarrà qualche invasato nostalgico, come per il fascio, qualche demente che dal cervello oramai irrimediabilmente bruciato.

Tutti i regimi sono finiti così, il popolo si sveglia dal lungo dormire e caccia a pedate l'orrido dittatore.

L'italiota poi avrà bisogno di aiuto per rifarsi dalla batosta, ma noi dobbiamo essere lì e cogliere il momento.

Vedrete, vedrete ...

Marco D. P. 24.01.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo ancora leggere queste notizie:

"Nomine Asl, fiducia
dell'assessore Pdl
all'amico dei boss"

"La giunta decide
Rese edificabili aree
del senatore leghista"

"Pompei, le Fiamme Gialle indagano
sulle spese folli dei Bertolaso Boys"

Quanto ancora potremo resistere al mercimonio ambientale, morale ed economico di Berlusconi e della sua cricca?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 01:22| 
 |
Rispondi al commento

OT - Una chicca re-incontrata per caso :

"L'Italia ora e' una grande nazione nella quale fare investimenti.
Oggi abbiamo meno comunisti e quelli che ancora ci sono dicono di non esserlo mai stato.
Un'altra ragione per invertire in Italia e' que abbiamo bellissime segretarie."

"Italy is now a great country to invest in.
Today we have fewer communists and those who are still there deny having been one.
Another reason to invest in Italy is that we have beautiful secretaries."

[Berlusconi in visita al New York Stock Exchange, 2003]

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.01.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, lo abbiamo capito, lo sappiamo, la colpa è della crisi economica causata dai mutui subprime.

Ma non credi, Beppe, che lo stallo in cui ci tiene questo porco di Berlusconi non ci aiuti affatto a superarla e sia più pericolosa di qualsiasi alternativa?

Di chi è, se non di Berlusconi, la colpa del fatto che non si riesce a fare un passettino in avanti?

Ti sembra giusto che noi si debba assistere alle continue porcate che compiono lui con il bunga bunga e la sua corte con i crimini contro il patrimonio?

Lo hai detto anche tu che il debito pubblico cresce in maniera vertiginosa, a chi attribuirne la colpa?

Se si decidesse, tutte le opposizioni d'accordo, di contrastarlo e mandarlo a fare il bunga bunga ad Antigua, si potrebbe incominciare a parlare di noi, di correggere gli errori, di cambiare, ad esempio, la legge elettorale, di ripristinare lo statuto dei lavoratori, di tenerci le aziende che abbiamo contribuito a mantenere a galla, di ridare, insomma, la fiducia ai nostri giovani che sono l'avvenire dell'Italia!

A me pare che ci siano troppe divisioni in questo paese e che sia questo il motivo principale per cui gentaglia come Berlusconi riesce a vincere sempre e a tenerci attanagliati i una morsa senza speranza di liberazione.

Pensiamoci.

Anche io odio D'Aleme, Fassino, Veltroni, mi fanno schifo Casini e Raperonzolo, ma mi sta più a cuore il nostro avvenire e quello dei nostri figli.

Pensiamoci, riflettiamo, qual'è il male minore?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Gl'italiani devono imparare la vera lotta dai tunisini.
Sarà dura ammetterlo, triste finché si vuole, ma é davvero così: qui o si fa la rivoluzione o non cambierà mai niente.
b. finché vive e poi i suoi giannizzeri e figlie e figli pronti a prenderne la lucrosa e criminale eredità.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione, Beppe, anch'io sono stomacata, costretta a cnoscere quest'universo volgare e perverso.
Non è certo sapendone di più che si riprendono le forze, che ci si rimette in piedi...

Serena d'Agostino 24.01.11 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Ok, indiscutibilmente il livello dei contenuti delle informazioni di questi giorni è davvero quello della Repubblica delle banane, ma voltarsi dall'altra parte non farà scomparire il problema. Ci si può turare il naso quanto si vuole, ma il maleodorante olezzo dei politici che ci governano entrerà comunque nelle nostre case e si attaccherà ai nostri vestiti, che noi lo vogliamo o meno. La disoccupazione, il debito pubblico sono conseguenze dell'incompetenza del "nostro" presidente del Consiglio, la cui vita, a sua volta, pernea ahimè attorno il culo di Ruby. Impossibile non discuterne, sbagliatissimo limitarsi a discutere solo di questo. Purtroppo pare che il fatto che il soggetto in questione siano indagato per strage, mafia e chi più ne ha più ne metta, non scalfisca affatto le convinzioni di chi lo ha votato come invece riesce a fare un banale scandalo sessuale. La mia speranza è che una volta caduto, per qualsivoglia motivo, il nemico pubblico N°1, si avrà la possibilità di far luce anche su altri aspetti della sua ignominiosa vita.
Dire che B. è morto e che dobbiamo smettere di preoccuparci di lui mi sembra un pensiero di un'ingenuità pericolosa, che in questo momento non ci si può assolutamente permettere.
Ovvio che se non sono gli italiani per primi a cambiare la propria forma mentis ci sarà un Berlusconi bis, tris etc.
Quindi, per riuscire ad invertire questa odiosa tendenza, che fare?
Attendo proposte valide e concrete oltre che vacue lamentele sull'attuale stato delle cose.

Alice nel Paese delle Paccottiglie Commentatore certificato 24.01.11 00:50| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

verso le 18,30 le 19,00 su radioroma che se dovrebbe prendere anche via web c'è uno che lo spacca in mille pezzi al nano di merda , fra le battute con la gente che gli telefona tutti incazzati con 'sto coso di plastica disse:

" con questo governo alla guida dell'Italia sembra che si sta su scherzi a parte "

era uno dei programmi più 'in' della TV !!
c'ha veramente ragione...ormai è un popolo di finti!


Differenze.

Repubblica Ceca: Kafka.
Repubblica Cieca: Kakka.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento

@@ DONATO, emigrante infelice

ho letto con le lacrime agli occhi il tuo lungo sfogo, l'ho letto con rabbia.
ne abbiamo già parlato a lungo e sai come la penso, sai con quanta invidia penso a te, sperduto nelle brume di vienna, ma con tutto quello che serve per avere una vita NORMALE, cosa che a noi italiani, tutti pizzaemandolino, è dato solo di sognare.
con te è un piccolo pezzo del mio cuore gettato oltre l'ostacolo di un confine che non è solo geografico, ma culturale.
io che già nei ruggenti anni 60, appena uscita dalla fanciullezza, avevo capito tutto dell'italia, confusamente vedevo il divario di civiltà, di modernità, fra noi con un piede ancora nel medioevo, e paesi più avanti.
io sono rimasta, obtorto collo, perchè semplicemente le persone a me vicine non hanno voluto seguirmi, tu hai dei rimorsi, io ho tanti rimpianti.
perché, vedi, in tutti questi anni non ho potuto far niente per migliorare il mio paese, a parte i piccoli esempi di civiltà che ho cercato di dare a una platea ahimè ristretta, a parte dar credito a qualcuno che sembrava rispecchiare le mie idee e capace di lottare anche per me, a parte la quotidiana fatica di aprire gli occhi ai miei figli per contrastare l’indottrinamento malato delle tv.
tutte queste poche cose a fronte di una vita sempre in salita, sempre precaria anche quando sembrava facile, sempre in lotta contro mulini a vento, sempre ingiusta, sempre in bilico “tra virtù e degrado”
resta lì, non tornare, se non dopo che avrai goduto di una vita serena, e dopo che l’avrai assicurata ai tuoi figli.
Quando non avrai più problemi, con in tasca una bella e dignitosa pensione, lì cosa NORMALE, qui solo sogno per pochi, ti potrai permettere il lusso di placare la tua nostalgia, potrai venire ad osservare come un entomologo questi strani insetti dei tuoi compatrioti, che brulicano impazziti di qua e di là senza riuscire mai a trovare l’organizzazione sociale, le regole per vivere una vita NORMALE

liliana g., roma Commentatore certificato 24.01.11 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.K.
Sono d'accordo su tutto ma prima preoccupiamoci di neutralizzare Berlusconi.

Dopo penseremo a come realizzare il nostro programma.

E ricordate che neutralizzare Bedrlusconi non sarà affatto facile ; pensate agli immensi mezzi economici che possiede e alla quantità di media che controlla!!

Non dobbiamo dare troppa importanza agli scandali sessuali ma sottolineare che Berlusconi è piduista con immensi conflitti di interesse, amici contigui alla mafia e in tutti questi anni ha dimostrato che pensa a tutelare i suoi interessi e non a risolvere i problemi della nazione.

SMETTIAMOLA DI DIRE CHE I POLITICI SONO TUTTI UGUALI : NON E' AFFATTO VERO.

Tutti farabutti = nessun farabutto !!!!!!!!

Mi auguro un sussulto di responsabilità da parte di tutti : smettetela di agire per procurare 2 voti in più al vostro partito/movimento e pensate al bene della collettività

Mario ., Cesena Commentatore certificato 24.01.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

si, cambiare gli italiani, ma come? se la maggior parte i giornali e il web non li guardano... l'unica cosa che vedono è la TV e questa, pubblica e privata, è in mano a Berlusconi (grazie D'Alema, tu si se sai fare l'opposizione! che ti facessero un bel bunga-bunga!)

il genio di Berlusconi è quello di aver capito chi sono gli italiani, un popolo di bacia pile (chi ha obbedito alla chiesa che ha sempre sostenuto il mafioso), di ignoranti e creduloni, di cortigiani/e, di menefreghisti e furbi, sempre pronti a fregare il prossimo

ovviamente non tutti, ma se Berlusconi è arrivato dove è arrivato è perchè l'italia è quella che è,

forse il Berlusconismo finirà col collasso del sistema, allora la gente si svegliarà, ma sarà troppo tardi

trixy 24.01.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Se di giorno non camminiamo al fianco dei nostri Genitori e la Notte non Giaciamo con un Angelo accanto, non siam degni di Guardare il Sorgere del Sole.
Noi siam Frutti, Caduti in Terra dall'Albero, con il Ventre a Custodir dei Semi.
Daremo frutti Dolci se li porremo in un Buon terreno a Grembo.
Nel prestarne Amorevole Cura, nel Rispetto delle Lune e delle Pioggie, dei Fecondi Venti a Trasporli ad altri Accoglienti Lidi.
Se lasceremo i Cani e Porci nel Festeggiar la Notte Amplessi , ai Cinghiali Copulati, completeremo l'Opra di Distruzione del nostro Giardino.
Dovremmo Affilar un Paletto, di Legno ed Attender il Principe della Notte.
Poichè non Armi avran Ragione di Nosferatu.
La sua è una Religione di Morte.
Va Inchiodata, come sol si puo' coi Vampiri.
Un Chiodo di Legno, Dritto al Cuore Nero.

Per Uccidere il Male: il Maligno è gia' Morto...

Cacciamolo dagl'Incubi diurni: lo puo' il Sogno, di una Notte Chiara.

enrico w., novara Commentatore certificato 24.01.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italia ha un grosso problema: gli italiani.Se ha rappresentarci c'è B. è perchè lui rappresenta l'italiano medio.Questo non vuole dire che tutti gli italiani sono come lui ma che siamo incapaci di produrre gli anticorpi per curare la malatia.Più il tempo passa e più radicale dovrà essere l'intervento.Comunque vada a finire avremo quello che ci siamo meritati.

Walter D., Milano Commentatore certificato 24.01.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Come ho scritto in precedenti post, ripeto che sto paese deve fare un botto, ma un botto....

FUORI DALL'ITALIA I PARACULI!
A MORTE I PARACULI!!!

Anacleto M. 23.01.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Se ancora esistono ed esitono leghisti, padani, la razza padana, chiamateli come volete, ma con delle fette di salame negli occhi spesse qualche decina di centimetri, è inutile far notare per l'ennesimo volta, il solito giochino mafioso tipico dei nordisti padani.
Per chi sa leggere prego.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/23/veneto-la-giunta-regionale-rende-edificabili-i-terreni-del-senatore-leghista/87969/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Mio caro beppe, le problematiche che indichi sono vere, sono molto più gravi le morti sul lavoro che un boc..no, però LORO sono ancora là, comandano e continueranno a comandare. Se dobbiamo aspettare che gli italiani si accorgano, in massa, che LORO ci stanno fregando, ci toccherà aspettare il prossimo secolo. La politica è fatta di uomini, se gli uomini sono dei corrotti che ci rubano il futuro, non è con il parlare dei problemi, che ci toglieremmo dai piedi questi incapaci.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 23.01.11 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo post mi ricorda la barzelletta dei due ubriachi che si trovano davanti una merda.
si guardano indecisi "ma cosè quella roba?"
uno ci infila un dito e se lo porta in bocca.
"oh, a me me pare merda!"
"no, ma che dici? famme assaggià pure a me. e c'hai ragione, è merda!"
allora alzano i piedi, la scavalcano e dicono tutti contenti "meno male che nun l'avemo acciaccata!"

... e io è una settimana che sto cercando di parlare d'altro, di cose più importanti che stanno accadendo a due passi da noi, di scandali veri che toccano la vita di tutti noi, di ingiustizie, di soprusi, dei problemi della vita quotidiana.
noi che orgogliosamente ci dichiariamo "sopra" avremmo dovuto dare un bel segnale a tutti quegli italiani che con disprezzo vediamo uguali a lui.
noi dovevamo ignorare tutto questo troiaio!
com'era quella canzone?
"dimostrare la differenza tra idea e azione"

liliana g., roma Commentatore certificato 23.01.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, splendida iniziativa lo scudo della rete, una prova di solidarietà e civiltà un vero "sostegno civile".

Incredibile puo' accadere anche in Italia!

Gloria a Beppe ed al Movimento 5 stelle!

Alessio Cesaroni 23.01.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Il “bullismo”del potere dei trasformisti.

Gli avvenimenti quotidiani vedono come protagonisti i nostri giornalisti occupati e preoccupati di girare e rigirare intorno alle parole per dire e non dire, barcamenarsi nel significato dei termini, addentrarsi nei meandri della libertà e della legalità:un ABISSO tra i Valori declamati e quelli CONCRETAMENTE espressi con AZIONI CENSURABILI e condannabili,mentre la CASTA applaude,approva e/o chiude gli occhi o volta le spalle senza dare SPALLATE.
Si comincia dall'uso improprio dell'analisi di coloro "che sbagliano", definendole"mele marce"-ma restano lì-da cui emerge il degrado morale,civile ed ambientale dei comportamenti di molti,da Nord a Sud. Quali deduzioni e riflessioni devono trarre gli onesti cittadini?
...che "La CASTA,così agendo e facendo,NON HA ALCUN RISPETTO DELLE REGOLE che immancabilmente NON RISPETTA,NON RICONOSCE e IGNORA,comportandosi da veri e propri BULLI del POTERE.
Non si grida più al Bullismo dei giovani attuato nelle scuole e nei momenti di AGGREGAZIONE, ma si attua il BULLISMO dei Politici parlamentari che NON DANNO il BUON ESEMPIO,che dovrebbe venire sempre dall'ALTO!
Quali ESEMPI stanno scorrendo in questi giorni sotto i nostri occhi?
Una casta parlamentare di BULLI che nonostante le condanne,nonostante le PROVE,nonostante la triste realtà del DEGRADO AMBIENTALE si dichiara peccatore "a sua insaputa" o innocente,ma non responsabile e corre dal PAPA per avere la Benedizione e l' INDULGENZA.
Di una tale propaganda becera quanto delinquenziale mi chiedo che tipo di protezione possa avere la maggior parte della gente ignorante ed indifesa-qualcuno l'ha definita"INNOCENTE"-sottoposta al bombardamento mediatico di una Casta di zerbini e servitori del nano di arcore.
E' fin troppo facile fare del qualunquismo da bar dello sport,più difficile attenersi ai fatti.
Nella testa di chi ascolta resta la confusione e l'assoluzione.Si chiama MANIPOLAZIONE ed è la prassi quotidiana dei media.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 23:30| 
 |
Rispondi al commento

La comodita'di distrazione di massa............La ragione dei giornali e'distrarre con stronzate l'opinione pubblica sul sesso degli angeli, Reati che non esistono o creati da ebeti Magistrati in odore di vendetta su un uomo morto e mai risorto. Ha ragione Beppe il finto problema Berlusconiano nasconde la grave crisi dei partiti,la mancanza di una politica costruttiva porta le dirigenze a rifugiarsi in meschini acrobazie di ribaltamento della volonta' popolare.Io personalmente vorrei vincere le elezioni con l'espressione del mio ideale,avere il potere e vincere per merito di un Magistrato mi farebbe letteralmente schifo.......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 23.01.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gasparri: " andare a puttane? ahime' , e' roba di destra ".........
http://archiviostorico.corriere.it/1994/settembre/03/Gasparri_andare_puttane_ahime_roba_co_0_94090311993.shtml

noli me tangere (), verona Commentatore certificato 23.01.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°PER "QUASI TUTTI"..Centinaia di blogger al giorno contestano, insultano, responsabilizzano Berlusca senza tregua e in maniera ormai OSSESSIVA, anche quando il post contiene altri temi; convinti che lui sia la causa di tutti i mali. Centinaia di blogger chiedono a Grillo di "SVEGLIARSI, DI DIRE, DI FARE, che tutti aspettano che lui faccia la PRIMA MOSSA, e che quindi lo seguiranno. A QUESTO PUNTO MI VIENE IL DUBBIO CHE VI ABBIANO GIA' INSERITO UN MICROCHIP CON QUALCHE VACCINO; perchè non è possibile che delle perone adulte e con un minimo di informazione e capacità di ragionare non capiscano che i veri mali non risiedono in B. ma in poteri più forti e che Grillo, anche se volesse(il che non è chiaro ma a questo punto poco importa) NON PUO',EVIDENTEMENTE ESPORSI A "SERI" PERICOLI, in più, per un POPOLO DI CAPRONI INCONSAPEVOLI E IGNORANTI DELLA REALTA' DEI FATTI, CHE GUARDANO LUI MA CHE SONO INCAPACI DI GUARDARSI A VICENDA E "UNIRSI".

lilli r. Commentatore certificato 23.01.11 23:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vescovo di Foligno: "Berlusconi più morale di Vendola".

FOLIGNO (Terni) - Mons Bertoldo Vescovo di Foligno:"Vendola chiede a Berlusconi di cambiare stile di vita, ma lui si é guardato? Almeno Berlusconi nel peccato, non offende la regola naturale, segue la natura. Vendola offende sia il peccato che la natura e dunque sta messo molto, ma molto peggio e taccia".

La dichiarazione del vescovo umbro riflette quello che molti italiani pensano in realtà sulle vicende degli scandali sessuali del Cavaliere.

Una morale cattolica ambigua e ipocrita, che in realtà fa del sesso uno strumento di potere sulle donne da cui non emerge alcuno scandalo, a patto che sia rigorosamente eterosessuale.
Prostituzione compresa.


Che dire caro vescovo.......vi sono leggi nell'italietta che vanno rispettate, una di quelle è l'avere rapporti sessuali con persone che hanno raggiunto la maggiore età, in entrambi i casi, l'omossesualità non è reato.

Ma sappiamo.....tra pedofili ci si intende.

Tartarughe orgiastiche surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 23.01.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Oggi,in Italia,chi racconta ha paura.Certo,siamo in una democrazia,non abbiamo a che fare con un regime,con le carceri.Non siamo in Cina.Ma non si può negare che chiunque oggi decida di prendere in Italia una posizione critica contro il potere, contro il governo,rischia la delegittimazione, rischia di essere travolto dalla macchina del fango.Quando accende il computer per iniziare a scrivere sa già cosa gli può succedere.La formula è scientifica e collaudata:"Se tu racconti quello che dai magistrati è considerato un mio crimine, io racconto il tuo privato.Tutti hanno scheletri nell'armadio,quindi meglio che abbassiate lo sguardo e molliate la presa".
Per gli intellettuali raccontare è una necessità,comunque la si pensi.E in queste ore il loro compito è quello di dire che non siamo tutti uguali,non facciamo tutti le stesse cose.Certo, tutti abbiamo debolezze e contraddizioni,ma diverso è l'errore dal crimine,diversa è la corruzione dalla debolezza.Mentre si cerca di far passare il concetto che siamo tutti"storti"per coprire le storture di qualcuno.Oggi si parla molto di gossip ed è rischioso,perché lo si usa per nascondere i fatti emersi dalle inchieste e per dimostrare che"fanno tutti schifo".E il compito delle persone che ascoltano,che scrivono e che poi parlano,è quello di discernere,di capire,ovunque esse siano,con i figli a tavola,nei bar,comunque la pensino.
C'è una bellissima preghiera di Tommaso Moro:
-Dio aiutami ad avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare,di sopportare le cose che non posso cambiare ma soprattutto dammi l'intelligenza per capire la differenza.
Questo è il momento in cui in noi possiamo trovare la forza di cambiare e comprendere finalmente che non dobbiamo credere che tutto quello che accade sia inevitabile e quindi soltanto sopportare.
Infine,dedico questa laurea e questa giornata, che non dimenticherò per tutta la vita,a 3 magistrati:alla Boccassini,a Forno e a Sangermano,che stanno vivendo,giornate complicate.R.Saviano

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Motivi di preoccupazione non mancano da quello che ho letto nel post appena è uscito.

Ringrazio Beppe dello spazio e concordo con lui che in Italia sia ora di salvare il salvabile.

Che poi è la ragione per cui il Movimento 5 stelle è nato.


IL PROSSIMO FILM
*****************

FUGA DALL'ITALIA

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 23.01.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Fini: premier si dimetta
Pdl: devi andare via tu

Fini: no tu
Pdl: no tu

Fini: no tu
Pdl: no tu

Fini: no tu
Pdl: no tu

Fini: no tu
Pdl: no tu

.....

Perché non fate una cosa gradita a molti e ve ne andate a fanculo entrambi?

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 23:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento

Nani e ballerine,papponi e veline, dopo vent'anni non è cambato granchè.

Roberto Varrucciu 23.01.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

...." On line evito i siti di informazione italiani, ormai in competizione con Youporn "....

***********************************

BEPPE, MI SA CHE LA NOSTRA INFORMAZIONE E I NOSTRI GOVERNANTI ( PAPPA E CICCIA ) SONO ENTRATI INVECE IN COMPETIZIONE CON EXTREME TUBE, NON CON YOU PORN....

SI E' ANDATI OLTRE.... UN REALITY DA EXTREME TUBE

CHE VUOI CHE GLIE NE FOTTA A LORO DI 11.000 PERSONE SENZA LAVORO.....

MANCO SE NE E' SENTITO PARLARE E LETTO

SONO A 0 !

CON MIGLIAIA DI AZIENDE IN AGONIA...

UN POLITICO NON SA NEANCHE CHI GLI PAGA LA CASA...

UN ALTRO ESCE DAL TERRAZZIO STRAFATTO DI COCA URLANDO CHE LO HANNO INCASTARTO

UN ALTRO SI TROMBA MINORENNI TRA CUI LA NIPOTE DI MUBARAK

ITALIA IL NUOVO PARTITO A PUTTANE

.


Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 23.01.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
è esattamente vero quello che dici, la colpa è degli italiani.
Questo è un popolo (non tutto) che vuole un padrone, dove molti pagherebbero per leccare il culo al potente di turno, sempre pronti a correre in soccorso del vincitore. (sono più di 2000 anni che la maggioranza degl'italiani si comporta così)
Questo è un popolo che non conosce la libertà per la semplice ragione che libero non lo è mai stato.
Crede di essere libero perchè se lo sente dire dagli altri, ma se provi chiedere a qualcuno cosa intenda per libertà, ti darà una risposta dalla quale capirai che non lo sa.
Ammiro la tua tenacia nel cercar di raddrizzare questo paese ma penso che sarà un'opera ciclopica e che impiegnerà molto ma molto tempo.
In ogni caso avrai sempre il mio sostegno

giorgio peruffo 23.01.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le corde: Figa Tette Culi Cazzi(e mazzi),nani soldi figa(ancora)...

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 23.01.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Per Pirandello nella mente degli uomini ci sono tre corde: LA CORDA SERIA, LA CORDA CIVILE E LA CORDA PAZZA. Qualcosa non torna negli italiani, visto che in essi nessuna di queste è stata attivata.

Eppure Pirandello era uno che se ne intendeva! Come potremmo definire la quarta corda (sconosciuta) attivata dagli italiani?

Max Stirner


Berlusconi : “E' normale in una normale democrazia che il presidente del consiglio sia sottoposto a uno spionaggio del genere?.
Le intercettazioni non sono state fatte a seguito di una notizia di reato ma per costruire una notizia di reato".

Risposta:
1)-In una normale democrazia è normale che si indaghi su un’alta carica istituzionale per accertare eventuali reati commessi. Figuriamoci poi in Italia in cui la democrazia non è affatto NORMALE, come la definisce lui.

2)- La notizia di reato c’è e come ed è la concussione di agenti di polizia della questura di Milano, che avevano portato in caserma una ragazza che le intercettazioni hanno poi confermato essere la sua pupilla Ruby, nel timore che questa potesse rivelare quali fossero i reali rapporti che la collegavano a lui.
Ed è questa notizia di reato che ha indotto i magistrati ad intensificare le intercettazione nelle sue ville, dove è venuto fuori che il presidente del consiglio, tra l’altro plurindagato per altri reati , conduce una vita dissoluta di cui (ed è questa la cosa più grave) alla luce del sole se ne vanta anche, ignorando, sottovalutando o, peggio ancora, fottendosene altamente della funzione istituzionale che ricopre, fornendo così all’estero una rappresentazione squallida e ridicola del paese e dei suoi abitanti.

Se queste intercettazioni hanno fatto scoperchiare una fogna, la colpa non è certo dei magistrati ma di chi in quella fogna ci sguazza, ci sta a suo agio e, per sua esplicita ammissione, si diverte...

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, dobbiamo cambiare noi.
Tutti noi.
Tutti assieme, uniti e compatti.
Solo così riusciremo ad avere la nostra "Perestrojka" !!!

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

IL GOLPE SILENZIOSO

Forse non a tutti è ben chiaro
che in Italia, dall'entrata in politica
di Mister B in poi, c'è stato un golpe.

Quando ci si impadronisce della maggior
parte dei mezzi di informazione
e per mezzo di essi si manipolano le menti,
il risultato è forse meno evidente
ma ancora più efficace di un golpe militare.

Basta guardarsi intorno e sentire certi
commenti per farsi cadere le braccia.
Quanti uomini se potessero si comporterebbero
come il vecchio satiro?
Quante donne sognano per la propria figlia
un futuro da velina?

Quanti, inebetiti dalla "scatola magica"
credono alla cretinata dei Giudici Comunisti
che complottano contro "Un uomo onesto, un uomo probo"? (cit. De Andrè).

Okay, Berlusconi non esiste, ma la stampa internazionale si occupa dello scandalo del vecchio satiro che anzichè occuparsi delle sorti
di un Paese che va alla deriva si prende gioco
della Legge e si occupa di tutt'altre cose.

La stampa internazionale giustamente si chiede
come possano gli italiani e le italiane sopportare
di essere rappresentati da un personaggio così
squallido e ripugnante.

"Il processo va fatto agli Italiani". E' vero.
Ma gli Italiani che si dissociano da questo
mare di fango hanno il PRECISO DOVERE di far
sentire FORTE E CHIARA la loro voce a livello
internazionale per esempio scrivendo alle importanti testate internazionali e alla Comunità Europea.

"La cosa peggiore non è la violenza
degli uomini malvagi
ma il silenzio degli uomini onesti"

(Martin Luther King)


Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 22:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ un periodaccio per Umilio Fido.
Dopo le porcate che stanno venendo fuori in questi giorni, oggi nella trasmissione che una sedicente giornalista gli ha imbastito per farlo difendere e spiegare meglio le sue ragioni (cosa che i giornalisti fanno normalmente con tutte le persone), il meschino ha detto più o meno che non era vero che lui avrebbe fregato 400.000,00 euro al suo adorato padrone e signore assoluto, perché non aveva bisogno di quei soldi.
Se ne avesse avuto bisogno sarebbe bastato chiederglieli e sicuramente, da uomo generoso quel’è, glieli avrebbe dati certamente.

Notate bene che questo è uno che in pubblico si dichiara tra i più fedeli amici di B.
Non riesco ad immaginare dove glielo infilano, appena ne hanno l’occasione, quelli che gli sono un po’ meno amici…

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

ricordati della patente. LA PATENTE AI 16!

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 23.01.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E intanto anche lo "Scudo della rete" è una realtà con cui tutti dovranno fare i conti.

Cosi ci penseranno due volte prima di prendersela con i piu' deboli.

Saluti

ps: dove va beppe vado anch'io. che sia chiaro.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo bisogna ammettere che se abbiamo un lurido che ci governa e una classe politica inetta e corrotta la colpa è nostra....del popolo italico non si può dire bene....

Noi italiani


Che volubili pensieri

e che risa ostentate

Si è come sciocche piume

ad incorniciar cappelli

senza personalità

ma solo con civetttuola faziosità

Sembra di essere su un palcoscenico

improvvisato e scarno

di costumi e luci povero

ma di parole ovvie ricco

Torniamo indietro

a recitar qualcosa

che abbia ancora un senso

Riappropriamoci di valori

dimenticati e seppelliti

sotto cumuli di ignoranza

Risvegliamoci da questo sonno

che ristoratore non è

ma che ci toglie

ogni giorno

un pò di coscienza

e un pò di libertà.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 23.01.11 22:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari signori, per fare ripartire l'economia ci pensa cicchitto: ora si abbassa la maggiore età a 16 anni così non esisterà più il lavoro minorile e male che vada si potrà decidere di vendere il proprio corpo ai vecchi bavosi senza incorrere in guai......

Loris Ferrari 23.01.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, tu parli di scudo della rete e va bene.
Ti segnalo una forma morlto efficace adottata da molte aziende per far venir a galla la corruzione o comunque i tentativi di essa da parte di alcuni dipendenti, in genere dirigenti o comunque appartenenti alla vendita o settori dell'azienda commerciali.
Si istituisce la figura del difensore civico, il cosiddetto ombudsman, parola di origine scandinava.
Un difensore oppure un pool di difensori civici è una persona che agisce come intermediario di fiducia tra un'organizzazione e alcune circoscrizioni interne o esterne, in rappresentanza non solo ma soprattutto dell'ampia portata degli interessi costitutivi.
Un termine indigeno danese, norvegese e svedese, difensore civico è etimologicamente radicata nella umboðsmaðr vecchia parola norvegese, che significa essenzialmente "rappresentativi". Un difensore civico è un funzionario, di solito nominato dal governo o dal Parlamento, che ha il compito di rappresentare gli interessi del pubblico, indagando e affrontando i reclami segnalati dai singoli cittadini.
Di solito designato dall'organizzazione, ma a volte eletto dal collegio elettorale, il difensore civico può, ad esempio, esaminare le denunce costituenti in materia di organizzazione e tentare di risolverle, di solito attraverso raccomandazioni (vincolante o meno) o di mediazione. I difensori civici a volte individuano ostacoli organizzativi in contrasto con gli interessi costituenti.
Beppe, dobbiamo nominare il difensore civico, oppure un pool di difensori civici, che vagli attentamente le nostre denuncie e passi ai fatti concreti. Insommma quello che da anni Nando da Roma chiede quasi afono, lo studio legale a 5 stelle. Che vada ad attaccre enon solo a difendere, cosa peraltro molto auspicabile, come vuoi fare tu con ilo scudo legale della rete.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

“Da LEGHISTI a PAPPONI”

A me mi sa che i “LEGHISTI CALATI A ROMA” a furia di andare a braccetto con l’Omino d’Arcore, ed a frequentare i salotti romani, si siano rincoglioniti:

1) Votano per salvare dalla galera Nicola Cosentino, accusato di camorra.
2) Si sono messi a trafficare per controllare le fondazioni Bancarie, ministeri ed appalti.
3) Frequentare assiduamente le stalle dell’ “ONLUS D’ARCORE”.
4) Ed è di ieri che nel comune “LEGHISTA DI LISSONE BRIANZA”, l’inaugurazione in pompa magna d’una “VIA A BETTINO CRAXI”(Probabilmente il loro nuovo eroe e musa ispiratrice nell’azione di governo, con annessa prassi delle bustarelle).

Leghisti, siete ladri come gli altri se non peggio, “SIETE IL DISONORE DEL POPOLO PADANO”, quello vero, non quello che va in giro con il mocio verde nel taschino, a raccontare del miracolo berlusconiano.

State svendendo la padania per trenta denari o per una scopata con una puledrina da monta di “Papi Silvio”, fate schifo.

Ridatemi i leghisti della prima ora, mica questi barboncini da salotto, tutto culo e camicia con l’odiata “Roma Ladrona”.

Paolo R. Commentatore certificato 23.01.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

non si può più pensare di poter salvare questo paese; prima dovrà collassare (il decorso è già in atto) e poi dalle rovine pensare di ricostruire una civiltà nuova.Non illudiamoci che il problema siano i politici che riflettono semplicemente il modo di pensare(?) e di agire di 60 milioni di italiani.


BASTA! QUESTI SONO I NOSTRI DIPENDENTI!NOSTRI DIPENDENTI!!!!
E NOI DOBBIAMO ACCETTARE LE LEGGI CHE QUESTI CI PROPINANO?MA STIAMO SCHERZANDO?!?
SONO LORO CHE CI DEVONO TEMERE!!!! SIAMO NOI CHE DIRIGIAMO LE BANCHE I GIORNALI. LORO CHI CAZZO SONO. BERLUSCA, DALEMA,CASINI BERSANI SONO PERSONE!!!! SONO CITTADINI, COME NOI! ALLORA PERCHE LORO SI POSSONO FARE LE LEGGI CHE VOGLIONO E NOI NO?nOI NON DOBBIAMO MANIFESTARE!!!
NOI DOBBIAMO ANDARE IN PARLAMENTO E SBATTERLI FUORI A CALCI NEL SEDERE TUTTI QUANTI! NOI SIAMO IL PARLAMENTO DI NOI STESSI!!!!

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 23.01.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Per chi ha le sfere piene delle solite notizie, vi comunico questa iniziativa, anche se i tempi sono ristretti.
Dove sono le tre proposte di legge del 8 settembre 2007 ?
A piu' di tre anni di distanza, nulla si sa della discussione in senato per :
- no condannati in via definitiva
- due legislature
- ritorno al voto di preferenza.
La MAIL da inviare
mittente (to) : vizzini_c@posta.senato.it
in conoscenza (cc) :
viespoli_p@posta.senato.it, belisario_f@posta.senato.it ,bricolo_f@posta.senato.it ,finocchiaro_a@posta.senato.it, gasparri@tin.it ,dalia_g@posta.senato.it ,pistorio_g@posta.senato.it
bcc: segreteria@grilliromani.it ,redazioneweb@ilfattoquotidiano.it,admin@roma5stelle.org
Titolo della mail (subject) : a quando la votazione delle tre proposte di legge "Parlamento Pulito" ?
Corpo della mail :
All' attenzione del Presidente del Senato Renato Schifani
Del presidente della Commissione Affari Costituzionali Carlo Vizzini e dei capogruppi al Senato.
Buongiorno,
sono uno dei 350.000 firmatari delle tre proposte di legge raccolte
in data 8-9 settembre 2007, consegnate il 13 dicembre 2007, in qualità di primo firmatario, dal
cittadino Giuseppe Grillo su:
- no condannati in via definitiva;
- due legislature al massimo;
- ritorno al voto di preferenza;
Abbiamo inviato richiesta allo sportello relazioni per il pubblico del Senato
in merito agli aggiornamenti della discussione ripresa a settembre 2010.
Ci è stato risposto di seguire l' iter di tale discussione alla seguente pagina web:
http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Ddliter/29624.htm
Sembra che l'ultima seduta ci sia stata il 2 novembre 2010.
Quale firmatario delle tre proposte di legge, chiedo se avete un'idea
di quando tale discussione terminerà, ovviamente con votazione finale.
Essendo passati più di tre anni e constatando come i lavori su tale discussione
sembrano procedere a rilento, non nascondo un po’ di apprensione.
( HDM )

marcosilveri 23.01.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO BEPPE GRILLO, SI, CERTO, FACCIAMO STO BENEDETTO INCONTRO NAZIONALE PER UN AZIONE DI SALUTE PUBBLICA, ALTRIMENTI GLI INFETTI DAL BERLUSCONISMO SARRANO LA' A CONTINUARE LO SFACELO!

I MEZZI SONO QUELLI CHE USI PER I V DAY E
IL MOVIMENTO 5 STELLE NEL RISPETTO DELLA NOSTRA VALIDISIMMA COSTITUZIONE. PREPARIAMO IL PROGRAMMA CHIRURGICO X LA RIMOZIONE DELLE PARTI INFETTE E PORTIAMOLO ALLA NOSTRA RIUNIONE CHE IL NOSTRO GRUPPO DI SAGGI DOVRA' ESAMINARE E RATIFICARE. PREPARIAMO UNA LISTA DI NOMI DEI PERSONAGGI CHE DOVRANNO FARE FAGOTTO,( A MIO AVVISO NON SONO MENO DI 10,000,OO) NON SOLO NELLA POLITICA MA IN TANTE PARTI DELLE STUTTURE SOCIALI COME BANCHE, SANITA', INDUSTRIA, TRASPORTI E TANTO DI PIU'.
INSOMMA, E' GIA' TARDI, DOBBIAMO MUOVERCI!
PRESEVERANDO

mario. bottoni 23.01.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

IL MODO STA CAMBIANDO IN PEGGIO DOBBIAMO DARCI UNA MOSSA E FORSE SIAMO GIA IN RITARDO: BUON LAVORO A TUTTI

MASSIMILIANO GASCO, MILANO Commentatore certificato 23.01.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Tranquillo Beppe adesso parliamo di nuovo del movimento 5 stelle.
24 ore su 24

Ciao a tutti :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Cari miei, coloro che fino a qualche anno fa venivano giudicati dalla lega "INVASORI" perchè sbarcavano sulle nostre coste, oggi ci hanno dato uno schiaffo morale, facendoci vedere di cosa sono capaci, il popolo tunisino, quello albanese e pare che il tam-tam cominci ad arrivare anche ad altri stati, vogliono vivere a casa loro con i diritti che spettano ad ogni uomo libero.
Il fatto che ci stanno rincoglionendo delle cazzate di Mr. b. è utile solo a distoglierci dalla pericolosa vita quotidiana. Allora dobbiamo dare un segnale dal basso, ma non un segnale modello cazzata, ma uno di quegli scossoni di protesta pacifica che arresti il paese fino a che non giungano proposte serie e valide per il nostro futuro e quello dei nostri figli.
Il nord africa ci sta dando lezione, non lasciamo che questo messaggio passi invano.

Mario F., Torino Commentatore certificato 23.01.11 22:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

viviamo in un mondo in cui un uomo può possedere un patrimonio di una intera nazione mentre gran parte dei suoi simili stentano a tirare avanti.

finchè questo non cambierà non ci sarà nessun progresso.

nessun comunicato politico di chicchessia servirà mai a nulla se prima non crolla lo status quo.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.01.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono anni che i titoli di apertura dei tg nazionali e dei giornali aprono tutti alla stessa maniera.

Gasparri ha detto…
Calderoli ha dichiarato…
Quagliariello ha detto…
Cicchitto ha dichiarato…
Bossi ha detto…

La sera la gente, seduta a casa davanti al televisore, attende ansiosa e palpitante di sapere cosa abbia detto questo o quel personaggio politico, ed ecco che un esercito di sedicenti giornalisti, armati di microfono e taccuini ma privi di attributi e moralità, che pendono dalle labbra di questi personaggi mediocri e che vivono e si nutrono dei loro insulsi comunicati come fosse manna piovuta dal cielo, propina al pubblico una serie di idiozie, spacciandole per solenni dichiarazioni rilasciate da alti e fini statisti che lavorano seriamente per il bene del paese.

Il lato tragico di tutto ciò è che la situazione andrà sempre più peggiorando perché a questi “fini statisti” se ne aggiungeranno sempre altri nuovi e più mediocri dei precedenti e tra di essi, a breve, ne spiccherà uno in particolare, il Trota, le cui dichiarazioni, così come tutte le altre, fortunatamente non passeranno mai alla storia…

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

Franco2 G., Villafranca Lunigiana Commentatore certificato 23.01.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

domenica 23 gennaio 2011
SEMPLICE PER GIORNALISTI E GIORNALI CHE COMBATTONO BERLUSCONI PER SOSTITUIRLO CON POLICANTI-POLITICAIOLI UN PO' PIU' RAFFINATI ....!!!

SIONISTI E DESRTROIDI, CHE POSSIEDONO SOLDI E MEDIA E SI PREPARANO A PRENDERE IL POTERE PER SERVIRE MEGLIO BANCHE E MULTINAZIONALI......AVRANNO DALLA LORO(IL POPOLO) DI CHI OSANNA DA SEMPRE "IL MENO PEGGIO", LA FILOSOFIA CHE STA DISTRUGGENDO L'INTERO PIANETA. SI CAPISCE? HO BISOGNA ESSERE UN SIONISTA E DI DESTRA PER FARSI LEGGERE O ASCOLTARE ?... Caneliberonline

Le “fatte” del Fatto Quotidiano
23 gennaio 2011 | Autore: Lino Bottaro

SEGUE SU caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 23.01.11 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bene, ma che bel post.....!
Questo post sembra uscito
fresco, fresco, da arcore.
Berlusconi non è il problema,
no,no....l'italia va in malora,
e voi state a preoccuparvi
delle porcherie che combina berlusconi?
Ma sù dai .. il berlusca è solo un vecchio satiro,
non è sua la colpa della situazione disastrosa.
In un paese civile nessuno parlerebbe
di un premier pedofilo e puttaniere,
che ospita a casa sua senza nessun controllo
o precauzione, decine di baldracche,
alcune delle quali minorenni,
procurategli da un un individuo di dubbua reputazione, indagato per diversi reati,
con l'intermediazione del direttore del tg
di una delle sue televisioni,
e da ina prostituta che lui ha fatto eleggere consigliere regionale della regione
più importante del paese.
Ma scherziamo?
In nessun paese civile
i media tratterebbero questo argomento!
Incredibile!
Incredibile!
Ormai manca solo che grillo
incominci ad accusare i giudici "comunisti",
poi la metamorfosi sarà completa.
Se grillo non capisce che le tette ed il pelo
di Ruby sono intimamente connesse con tutti
i problemi di cui soffre l'italia,
allora non c'è davvero più speranza
per il movimento.
I comportamenti del nano di arcore sono
incompatinili con la carica di presidente del consiglio, e sono la dimostrazione della qualità dell'uomo (uomo?)dell'impegno che questo essere ignobile mette nel governo del paese!
E i media non dovrebbero parlarne?
Ma siamo impazziti?
Grillo, ritorna in tè ti prego!
Oppure smetti di fumare roba avariata!
Scusate lo sfogo,
ma le cazzate delle persone che stimo,
mi danno un dispiacere doppio.


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 23.01.11 22:01| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS:Le papere,i papaveri + loro @@


Alcuni "alti papaveri e piccole papere" del PDL hanno scritto una lettera ai cattolici italiani in cui chiedono agli stessi di non credere alle "strumentalizzazioni" ed ai processi sommari in atto contro il loro capo "BerlusKazz del caz".Chiedono,inoltre,di sospendere il giudizio sui vari "bunga bunga".

Il giudizio sui "bunga bunga" non sarà sospeso dai vescovi italiani che domani sì riuniranno ad Ancona.Al centro dei loro colloqui (stando a quello che dice il card.Bagnasco) verrà posto "il caso Ruby";Ciò é un'altra entrata a gamba tesa nella vita pubblica italiana da parte dei pretoni bugiardi e rompiKoioni.

La loro morale non é certamente superiore a quella del berlusKazz e allora di cosa discuteranno?

Non discuteranno di nulla.
Fra di loro concorderanno l'ammontare dei miliardi di euro da chiedere al berlusKazz per continuare ad appoggiarlo.E sì perché se Ruby per tacere ha chiesto 5.000.000,00 di euro,loro per continuare ad appoggiarlo,come hanno fatto fino ad oggi,posson pretendere "dall'unto del loro signore" miliardi e miliardi di euro.
E io,indirettamente,pago!
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 23.01.11 21:54| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio ottimsti? va bene.
quello che scrivo, sullo show più bello del mondo e la soluzione finale e drastica.

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 23.01.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo comunicato, caro Beppe, è sacrosanto e condivisibile...però secondo me se B scomparisse dallo scenario politico italiano e con lui tutti i suoi lecchini/cortigiani ....sarebbe già un ottimo inizio per un cambiamento radicale della politica italiana....insomma, forse le cose sarebbero un pò più semplici.....o mi sbaglio?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 23.01.11 21:48|