Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

E' stato morto un ragazzo - Patrizia, mamma di Federico Aldrovandi


E' stato morto un ragazzo
(14:20)
cop_e_stato_morto_ragazzo.jpg



La morte di Federico Aldrovandi fa ancora scandalo. Nessuna rete televisiva, incluse La 7 e Rai 3, ha trovato uno spazio in programmazione per trasmettere il film "E' stato morto un ragazzo" che descrive il pestaggio avvenuto durante un controllo stradale della Polizia di Stato e il muro di gomma che ne seguì. Il processo ai colpevoli è stato possibile solo grazie alla Rete a cui la mamma di Federico si rivolse subito dopo la morte di suo figlio. E anche ora, la proiezione di questo film di denuncia passa solo per la Rete. Lo promisi ai genitori di Federico a Cesena, durante Woodstock a 5 Stelle. Stasera, martedì 25 gennaio, alle ore 21, spegnete la televisione (se ancora non lo avete fatto) e collegatevi al blog per vedere "E' stato morto un ragazzo". Vi aspetto.

(Diffondi l'evento su Facebook)

Intervista a Patrizia Moretti,mamma di Federico Aldrovandi

La morte di Federico Aldrovandi (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Sono Patrizia Moretti, sono la mamma di Federico Aldrovandi che a 18 anni è stato ucciso dalla polizia mentre rientrata a casa, ucciso da 4 agenti dopo la serata del sabato sera.
Questa nostra chiacchierata precede la prima nazionale del video, del film che Filippo Vendemmiati ha dedicato a mio figlio Federico, si intitola “E’ stato morto un ragazzo”,

Il processo (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Noi ci abbiamo pensato molto, è stata una decisione veramente sofferta e poi abbiamo accettato, perché non so, siamo stati in realtà abbastanza costretti a accettare perché una famiglia normale non è in grado di sostenere processi di questa durata, di questo tempo, è un impegno ma è anche un dispendio, è una fatica terribile, credetemi,

E' stato morto un ragazzo (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
La manifestazione più grande di vicinanza è avvenuta proprio dai vertici della Polizia, dai vertici delle istituzioni, il risarcimento stesso da parte del Capo della Polizia e comunque del Ministero dell’Interno è questo, l’ho letta in questo modo, vuole dire riconosciamo che avete ragione,




P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Arquata Scrivia, Cagliari, Campolongo Maggiore, Canino, Capoterra, Carmagnola, Cavarzere, Cento, Chivasso, Ciriè, Civitavecchia,Codogno, Codroipo, Corigliano Scalo, Fuscaldo, Genzano di Roma, Grezzana, Marino, Mores, Nardò, Nerviano, Noventa Padovana, Pessano con Bornago, Pioltello, Policoro, Quarto D'Altino, Rocca di Papa, Roseto degli Abruzzi, Salsomaggiore, Sala Baganza, Savona, Sennori, Statte, Sora, Viadana, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

25 Gen 2011, 17:30 | Scrivi | Commenti (413) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La Pm Maria Emanuela Guerra che aveva svolto le prime infruttuose indagini sull’omicidio di Federico Aldovrandi, ha querelato Patrizia Moretti, la mamma di Federico per diffamazione, in quanto la signora aveva criticato lo svolgimento delle indagini; la procura di Mantova con grande celerità ha rinviato a giudizio la signora Aldrovrandi. L’avvocato della famiglia ha detto che il vero test a discarico della signora e di alcuni giornalisti di Nuova Ferrara, sarà proprio il Pm. E poi si è stupito del fatto che nessuno abbia querelato l’autore del documentario Filippo Vendemmiati, che nei prossimi giorni riceverà un’onoreficenza dal Presidente Napolitano per il drammatico ed intenso documentario.

La richiesta è di 1 milione e mezzo di euro di risarcimento. Un atto che si commenta da solo. NOI DI Tv Globo SIAMO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI INIZIATIVA A SOSTEGNO DELLA SIGNORA contro questa ennesima pagina nera delle nostre istituzioni. I Blog di grande peso come quello di Beppe Grillo, Il Fatto quotidiano e altri importanti siti e giornali hanno dato risalto alla vicenda, noi siamo piccoli, ma se ci sarà bisogno di noi ci saremo.
http://www.tvglobo.it/federico-aldrovandi-la-forza-dei-blog-e-litalia-che-resiste.html#more-6224

Andrea Rupi 15.04.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

E’ ora di scendere in piazza
Sabato 29 gennaio l’on. Walter Veltroni ha scritto al direttore di Repubblica che il momento che sta vivendo l’Italia è tra i più drammatici che il paese abbia conosciuto.
“La sensazione di sfarinamento delle regole minime della vita civile, l’arroganza di chi detiene il potere, la delegittimazione intollerabile del prestigio della nazione all’estero si accompagnano ad una pericolosa sensazione di sfiducia dei cittadini.” Cosi scrive Veltroni.
E’ per questo chiama a raccolta i cittadini per dire “giriamo pagina, ritroviamo l’Italia”.
E’ un bell’appello, condivisibile e sottoscrivibile, io credo, ma manca di una parte per me importante, importante soprattutto per tutti quei cittadini cha hanno bisogno di credere che, vista la situazione tanto drammatica per il nostro paese, tutti faranno la loro parte per il bene comune, anche sacrificando le proprie aspettative di rappresentanza e quindi del potere che da questo deriva.
“Dimostriamo che c’è un’Italia che ha solo voglia di girare pagina. Dimostriamo che dopo il tempo di Berlusconi inizia il tempo degli italiani, che vogliono vivere il loro futuro in una comunità solidale non in un saloon rissoso”, chiosa l’ex segretario del PD.
Ecco, quindi, come dovrebbe terminare l’appello per convincere tutti che Veltroni e gli altri leader e dirigenti delle opposizioni sono davvero preoccupati per la democrazia e per l’Italia e stavolta faranno di tutto per salvarla.
Appello dei leader e dei dirigenti di tutti i partiti delle opposizioni agli italiani
Considerando che nessuno può dirsi estraneo all’ascesa e al consolidamento del potere di Berlusconi e del berlusconismo, portatore e promotore di una concezione delle donne, delle regole del gioco, in una parola della democrazia, arretrata e ingiusta. Non può essere esente da colpe o comunque da inadempienze, la classe dirigente del PD che, vinte le elezioni anni fa, non ha saputo e/o voluto difendere la democrazia, creando una legge che impedis

giuseppe belcore 30.01.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento

prima cosa , dal più profonde del cuore, condoglianze per una giovane vita RUBATA !!!
Il solo pensiero che quei farabutti sono stati incriminati per una fortuita testimonianza e che stavano per farla franca ( per quel poco che hanno pagato l'hanno comunque fatta franca)...Stavano in piedi sul cadavere del ragazzo come se fosse un trofeo ??
Un insulto alla famiglia è come le forze dell'ordine hanno subito cercato di screditare il buon nome del ragazzo ;"" Era un tossico"" hanno detto. Hanno fatto subito l'esame antidorga ai polizziotti e non al ragazzo ??
Tutto il dolore si unisce a quello della famiglia.....Vedo mia madre soffrire ogni giorno guardandomi consumare ,le volte che ho rischiaito di morire , i 5 anni di vita passati un letto.....

So che il denaro NON vi renderà vostro figlio ne allevierà il dolore, spero in una punizione più giusta per i responsabili di questa crudeltà perchè i nomi che gli darei sono orribili....che abbiate la forza di andare avanti

Grazie a Beppe per aver reso l'Italia a conoscenza di questa crudeltà perchè chiamarlo incidente sarebbe un insulto per la famiglia

riki viking, udine Commentatore certificato 28.01.11 03:18| 
 |
Rispondi al commento

Federico non può che essere orgoglioso di una mamma così.

Tosta davvero la Patrizia!

Sergio Pescara 27.01.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ad essere onesti, il caso di Federico Aldrovandi è stato trattato, non molto tempo fa, sia da "Un giorno in pretura" (Rai 3), con ben 4 puntate, sia da "Complotti" (La7), con un'intera puntata monografica.

Riccardo Giuliani 27.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi minimizza: “Ne ho viste tante”. Trenta alla volta. E non solo viste
http://www.ilfattoquotidiano.it/

al casula, cagliari Commentatore certificato 27.01.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile avere le foto di questi poliziotti . Sai sono riconosciuti colpevoli , sono in servizio . Se li conosci li eviti e diffondi le foto segnaletiche in giro come giustamente fanno loro con i delinquenti che sono fuori dal carcere. Ps ma il capo della polizia non li può assegnare alla scorta di dell'utri magari se non sanno cosa fare...

Maria tetesa 27.01.11 03:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/?ref=hp#!/event.php?eid=105856556156135


DOMENICA 6 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE IN QUEL DI ARCORE PER CHIEDERE AL PREMIER DI ANDARSENE!
L'EVENTO DEL DECENNIO, STAVOLTA VI ALZATE DAL DIVANO E VENITE A GRIDARE CONTRO QUESTO SCEMPIO ORMAI VENTENNALE

GO ITALIAN GO

conde giuseppe 26.01.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

(Noi di Ruby ce ne freghiamo!)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 26.01.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento

grazie per il documentario video di ieri sera.avete reso un grande servigio di come dovrebbe essere l'informazione!!bisognerebbe licenziare quei dipendenti pubblici che si rendono colpevoli di gesti spregevoli quale il pestaggio a morte!!purtroppo sono anche addestrati a fare cosi,posso capirlo,ma ci sono troppi ignoranti con la divisa!e sfogare le proprie frustrazioni su di un ragazzo inerme,in 4,è da vigliacchi e da sadici.Licenziate quei balordi,fate scontare loro la pena che meritano!!io gli farei pagare anche il risarcimento!!buttate via la chiave della loro cella!!Onore ai poliziotti onesti che fanno il loro lavoro tra molte difficoltà..e malpagati..cordiali saluti

andrea carosio 26.01.11 20:23| 
 |
Rispondi al commento

il tragico e squallido dei fatti è che gli omicidi e gli insabbiatori sono ancora da noi mensilmente stipendiati e sono in giro per le strade.Complimenti al ministro degli interni il padano Maroni

damian samdro 26.01.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento

MA GUARDATE UN PO DOVE LAVORANO I FIGLI DEI NOSTRI POLITICI.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/26/gruppo-ligresti-stipendi-assicurati/88333/

SONO CONVINTO CE HANNO FATTO UN CONCORSO PUBLICO ALTRIMENTI NON OCCUPEREBBERO QUELLE POLTRONE. CHE BASTARDI CHE SIETE

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Medicina Germanica del Dott. Hamer, quello che ha curato la Brigliadori dal cancro con una tecnica evolutiva e non invasiva!
GRILLO, UN BEL POST A PROPOSITO NO?
Forse a Travaglio questo Doc. sta sui maroni ma a noi piace molto!

http://www.disinformazione.it/universita_medicina_germanica.htm

K.i. 26.01.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCOPERTO VITA INTELLIGENTE IN UN ALTRA GALASSIA.

Mi sono svegliato a posta per vedere su rainews (con traduzione simultanea) Obama al congresso con repubblicani e democratici, e iniziato alle 3.00 ed è finito all 4.15. FANTASTICO
“”chi mi sa dire dove posso trovare il video tradotto in italiano?””
me lo voglio rivedere e risentire NON MI SEMBRA VERO. Questa notte mi sono stropicciato gli occhi più volte, non capivo se chi parlava era Obama o Grillo travestito da Obama INCREDIBILE.

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(1)

Il Pontefice ha dovuto affrontare una grana dopo l’altra; per ritrovare la serenità ha deciso di entrare in analisi, per lasciarsi andare in quelle che ama chiamare le sue ”confessioni laiciste”.

Sono una terapia, sono una terapia.

”Salve dottore”
”Salve Pontefice, scusi la franchezza, perchè ha preteso uno psicologo ateo?”
”Perchè sono stanco di essere adulato, esigo sincerità”
”Perfetto, possiamo iniziare.”

”Ah, dottore, non tenti ipnosi o giochini del genere. Ho ipnotizzato più gente io agitando un crocefisso che tutti gli psicologi del mondo con un pendolo.
Quindi non mi tratti come un bambino. Altrimenti comincerei a masturbarmi. E sarei costretto a trasferirmi in un’altra parrocchia, in un altro Vaticano.”

”Pontefice, continui, parli pure a ruota libera, la ascolto.”
”Mettiamo le cose in chiaro, si tenga le sue finte credenze e la sua empia trinità fatta di es, io e super io.
Il mio es, caro dottore, ha il cilicio.
Freudiano da strapazzo, so come ragionate, vedete sesso dappertutto.
Vedrebbe del sesso perfino in un’immagine innocente come un chierichetto inginocchiato che porta alla bocca il corpo di Cristo dalle mie mani. Sfamarsi di vita, ingoiare, sa che sarebbe un sacrilegio masticare o sputare la vita.
Siete in balia della malizia, il vostro pansessualismo è una delle ragioni del declino occidentale.”

Joseph Ratzinger si sistema il sobrio catenone da rapper e aggiunge:
”Parlare con lei è meglio che pregare. Quando uno prega non riceve risposte invece lei è una persona reale, mi posso confrontare, avere riscontri immediati, dico bene?”
Silenzio. L’analista prende appunti o finge di farlo.

L’analista con molto tatto provoca:
”Le vocazioni calano in borsa, nelle pareti delle scuole pubbliche campeggiano i loghi di Google al posto dei crocefissi.
La chiesa cattolica scomparirà.
Tra 50 anni simboli come il crocefisso saranno solo macchie di Rorschach usate da noi psicologi per far riaffiorare passati abusi sessuali.”

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho parlato a lungo ad un ragazzo di 20 anni del M 5 STELLE (ignorava del tutto cosa fosse)Mi è parso molto interessato ed ora si collegherà al blog per capire meglio e di piu

mariuccia rollo 26.01.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATEMI ANCORA, E NEL FRATTEMPO NOI QUI LITIGHIAMO PER QUESTI FARABUTTI, E VENERDI' C'E ORGANIZZATO LO SCIOPERO GENERALE DEI LAVORATORI DELLA SCUOLA E DEI PRECARI E TUTTE LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI I POLITICI SISTEMANO I LORO FIGLI IN VARIE POLTRONE DI ALTO LIVELLO. NON MI CREDETE? LEGGETE QUESTO LINK E FATEMI SAPERE

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/26/gruppo-ligresti-stipendi-assicurati/88333/

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA SALVE A TUTTI CARISSIMI AMICI MIEI.
COME POTETE VEDERE IN QUESTE ORE I PORCI SI LITIGANO PER LA SFIDUCIA A BONDI, MENTRE POCO GLI IMPORTA SE UN GIOVANE E STATO TROVATO MORTO. CARISSIMA SIGNORA E MAMMA DI QUESTO GIOVANE MORTO. FORSE QUESTI PORCI CHE ADESSO SON OAL GOVERNO LI HA VOTATI PURE LEI, LA PROSSIMA VOLTA QUANDO VA A VOTARE STIA ATTENTA A CHI VOTA.
TORNIAMO A NOI. DICEVO CHE CI SONO ALTRE 297 PAGINE DOVE INCASTRANO AL MINETTI, NEL FRATTEMPO IL SIGNOR B. SI STA INCULANDO IL SUO COMPARE EMILIO FEDE, HA DATO MANDATO AI SUOI AVVOCATI PER TROVARE DELL'OLIO DI VASELLINA BUONO PERCHE' EMILIO FEDE HA IL BUCHETTO STRETTO ED ALLORA IL PRESIDENTE HA DECISO DI INCULARLO CON DELL'OLIO DI VASELLINA ORIGINALE.
ECCO QUESTA E' L'ITALIA, QUESTI SON OI PORCI CHE CI GOVERNANO, L'ITALIA VA A ROTOLI E LORO LITIGANO PER CHI DEVE RUBARE DI PIU' E NON PER CHI DEVE GOVERNARE MEGLIO.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

MENTRE ACCADONO QUESTE TRAGEDIE , DUE VECCHI PORCI
LITIGANO E SFASCIANO UN ANTICO AMORE !


IL PASSO FALSO - È caduta, la goccia, durante l'intervista che Emilio ha concesso a Lucia Annunziata (In mezz'ora, su Rai 3). «La discoteca di Arcore? Serve al figlio maggiore e ai suoi amici», aveva detto il direttore del Tg4. Passo falsissimo. Secondo quanto ci risulta, domenica sera Fede ha ricevuto la solita telefonata dal premier. Solita per modo di dire. La voce era alterata. Il tono non ammetteva repliche. Il contenuto, riassunto, sta in questo virgolettato: «Ti diffido dal nominare i miei figli in qualsiasi occasione, in privato e in pubblico». Il riferimento a Piersilvio è stato (visto) come un clamoroso autogol.
Piersilvio Berlusconi

CAMBIO DI STRATEGIA - Ai piani altissimi di Mediaset avrebbero cambiato strategia: Fede non va «pensionato», ma «dimesso». Il benservito arriverebbe sempre in primavera, ma verrebbe mascherato da auto-sospensione per motivi di opportunità. Emilio resterebbe come editorialista. Al suo posto, uno di questi tre: Mario Giordano, Salvo Sottile (lanciato dal successo di Quarto grado) e Giorgio Mulé (direttore di Panorama). La scelta va ragionata: la sostituzione di Fede innesca un giro di poltrone che raccomanda cautela e impone tempi medio lunghi. Presto ne sapremo di più.

il resto Oggi.it

ROBA DA OSPIZIO !!! mica per scherzo, eh !

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 26.01.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Se questo e' il federalismo. ritornera' l'ici ma si chiamera' IMU

Sarà la regina delle imposte locali e sostituirà i principali prelievi comunali e regionali, cioè l'Ici e le addizionali Irpef. Ma per essere uno dei cavalli di battaglia del federalismo fiscale non sembra granchè rivoluzionaria. Rispetto all'attuale Ici, le novità dell'Imu, la nuova imposta municipale in via di definizione in questi giorni, sono limitate alle modalità di pagamento (4 rate invece di 2)e poco altro.
Nel progetto di legge proposto dal ministro Calderoli spunta invece anche una seconda Imu, che dovrebbe sostituire un altro blocco di tributi locali.
Tanto per non cambiar nulla rispetto all'ici sono esonerati anche gi immobili della Chiesa cattolica: non solo i luoghi di culto (come previsto nella prima bozza del decreto) ma tutti quelli ospedali, scuole, alberghi ecc. (anche con finalità di lucro) appartenenti a organismi religiosi.

http://liberalvox.blogspot.com/2011/01/federalismo-torna-lici-si-chiamera-imu.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

ERRORE DI PROSPETTIVA

Carissimi connazionali, italiani tutti...
E qui mi rivolgo principalmente ai berlusconiani sfegatati, acritici e incalliti...

Ma riuscite a rendervi conto della differenza fra una casa presunta, o vera, finiana... Qualsivoglia grande e fastosa; sita a Montecarlo, con annessa cucina ed eventuali soprammobili in ceramica... e le decine di escort - minorenni o meno - pagate e intrallazzate dal nostro Primo Ministro, per le sue personali libido e voglie, ottenute anche con nostri soldi che egli reputa suoi?
Ci riuscite?
Allora datevi da fare!
E se non ci riuscite, portate al Re (debosciato), vostra sorella, figlia, nipote o pronipote.

E' ora che ci diamo un taglio!

Berlusconi non deve dimettersi.
Deve essere cacciato!

Da uno di molta sinistra,
e non mi vergogno a dirlo...

Grazie a Fini, a Casini e a Tabacci.
E a quei centristi che ora si battono per togliere un marcio evidentemente troppo impegnativo per certa sinistra sopita dalla merda di quarant'anni di cultura di merda-appunto.

Pd e quant'altri ancor più a sinistra!...

Sveglia!!!

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Oddiooooo:
http://metilparaben.blogspot.com/2011/01/generatore-automatico-di-telefonate.html

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.01.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

@ Enrico W.

E IO NON TI MANCO?????????????????

Claudia Chiesura alias Girasole di Giugno 26.01.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, mi riferisco al caso della morte di Stefano Cucchi,ebbene vorrei chiedere attraverso il tuo blog, che gli infermieri del Pertini qualora venissero condannati, vengano cancellati dalla federezione IPASVI di Roma.Non sarebbe ammissibile che un professionista della sanità , al quale viene affidata la nostra assistenza sanitaria,possa venir meno (meanche con la frusta)alla assistenza di una persona in grave stato di disagio e sofferenza.

renzo de lucia 26.01.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Non "Apre" a quei Casini perchè Lui è per le Case Chiuse, pur disposte in Circoli come i "Trenini " della "Lima" ( non della Riva perchè son Rossi) ma ci si puo' metter in Liberta'.
D'accordo l'Amore, ma volete legger le insegne che fan: Casini del Popolo?.
Gia' ci stia nei Casini, il Popolo...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
sono nuovo del blog. Ne ho pieni i coglioni di questa DITTATURA MAFIOSA e non mi va di rimanere impassibile. E' arrivato il momento di fare qualcosa. Vi invito a vedere il film 2012, perchè se dovesse succedere davvero qualcosa, così sarà proprio come dice il film. Noi moriremo tutti e si salveranno solo i ricchi e potenti "MAFIOSI". Ho delle idee, ma ho bisogno di condividerle e renderle realtà.
Ormai ci sono insurrezioni civili in molti posti del mondo, indice che la situazione sta sfuggendo di mano ai CAPI del mondo. Ma se io dovrò morire con me devono morire anche loro che lo hanno distrutto sto mondo. AIUTATEMI a mettere su un ESERCITO. Chi vuole può contattarmi a questa e-mail per ora, quando inizieremo ad essere in tanti faremo altro. I mezzi ci sono, le armi non servono, ma il potere è della maggioranza, questa è la legge della giungla. MAFIOSI avete vita breve e noi sempre più fame.

cris y. Commentatore certificato 26.01.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PM di Milano EROI.

Non hanno avuto e non hanno timori riverenziali verso il grande mafioso e verso tutto ciò che egli controlla ( tv, giornali e giornalisti) e se ne fregano del suo potere politico ed economico.
EROI.

upondu pondu 26.01.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FANTAFEDERALISMO AD IMPATTO...

Guerra dei Sette Anni in seguito alle imposizioni del Parlamento Inglese ai coloni americani i quali risposero: “Taxation without representation is tyranny” (ogni tassa senza rappresentanza è tirannia).

Una frase di Calderoli è l'essenza del federalismo che il governo intende promuovere. Ovviamente mutatis mutandis: Fuori i turchi dall'Italia, fuori i turchi dall'Europa e per sicurezza fuori i turchi dalla Turchia!

Inutile chiedersi se l'applicazione della futura riforma fiscale è utile ai fini di una destinazione regionale delle risorse raccolte in realtà, intende modificare la struttura democratica dello stato.

Se un ipotetico giorno dovesse essere utile proclamare uno sciopero fiscale?

Poi le ritenute fiscali trattenute a monte. Altro favore per i soliti noti!

Non riuscire ad aprire una cassaforte potrebbe essere antipatico ma viverci dentro è peggio, decisamente peggio.

ZERO.

By Gian Franco Dominijanni


è enorme il mio dispiacere per questo ragazzo, quanto enorme è il mio odio per questi agenti di polizia.
un'abbraccio alla signora Patrizia

al casula, cagliari Commentatore certificato 26.01.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

MAXISCHERNI NEI...

Do you remember: se quel giorno cercate un buco libero per parteciparvi ricordate che non siete delle prostitute per cui, non avete buchi liberi.

Il PDL intende scendere dai marciapiedi per chiamare le piazze... l'imperativo è: sostenere il loro padrone.

Si stanno organizzando orgie... mmmhhh pardon: dibattiti, incontri, scambi culturali di idee... et cetera, et cetera??? No niente di tutto questo.

Più semplicemente un monologo a maxischermi unificati. Dall'alto nord al profondo sud, per favore risparmiate le isole, si presenterà con la sua capigliatura appena asfaltata.

Consapevole del fatto che avere autorevolezza non importa a nessuno, l'importante è alzare la voce e che non ci sia nessuno che ce l'abbia più alta della sua.

Come disse in tempi non sospetti riferendosi alla mafia (che non esiste): Nessuno mi ha spinto a entrare in politica.

Dal momento che Nessuno l'ha spinta ad entrare potrebbe, sempre quel Nessuno, spingerla ad uscire?

Ma la politica ha bisogno, quando tocca i suoi picchi minimi, di rigenerarsi. Niente progetti, niente azioni: messaggi.

Il bombardiere mediatico è pronto. Dalle crude verità passeremo alle bufale stracotte.

Cancellare i segnali realistici e negativi che disturbano gli indecisi e distratti.

Serve infondere e ripristinare del sano irrazionalismo.

L'elettorato ha bisogno di giustificazioni: nel corso delle attività di governo siamo stati attaccati in tutti i modi...

L'elettorato ha fame, diamogli in pasto nuove illusioni: abbiamo in cantiere nuovi progetti...

L'elettorato ha bisogno di conferme: in questi anni il governo ha fatto...

Chi lo sostiene subisce il più grande conflitto della propria intelligenza: una guerra tra neuroni per la sopravvivenza.

Chi lo difende farebbe venir voglia a Mahatma Gandhia di fare a botte.

Come disse un certo Karl Marx: "Non entrerei mai in un club che accettasse tra i suoi soci gentaglia come me"

Mah! C'è chi lo ammette e chi non lo ammetterà mai.

MAXISCHERMI.
GFD


« Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi; è il suonatore di ghironda che, a ogni tappa, canta le canzoni di gesta alle persone; è il ciarlatano che diverte la folla agli incroci delle strade; è l'autore e l'attore degli spettacoli che si danno i giorni di festa all'uscita dalla chiesa; è il conduttore delle danze che fa ballare la gioventù; è il cantimpanca [cantastorie]; è il suonatore di tromba che scandisce la marcia delle processioni; è l'affabulatore, il cantore che rallegra festini, nozze, veglie; è il cavallerizzo che volteggia sui cavalli; l'acrobata che danza sulle mani, che fa giochi coi coltelli, che attraversa i cerchi di corsa, che mangia il fuoco, che fa il contorsionista; il saltimbanco sbruffone e imitatore; il buffone che fa lo scemo e che dice scempiaggini; il giullare è tutto ciò e altro ancora. »

Un tempo, gli si Concedeva il Privilegio, di Brandire lo Scettro, la Corona, il Manto Regale ed Assiso al Trono, Legiferare, per Burla.
Oggi, gli si concederebbe l'uso di telefonare ad una trasmissione Tv.
E magari di Indirgli un Conclave.
A Carnevale, naturalmente...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

PUBBLICITA' DOLCE &...

Governo: un miliardo per i giovani.

Il governo si è accorto che in Italia esistono i disoccupati. Era l'ora.

Intende aprire, senonlihagiàapertiliapriràechivivràvedrà, il portafogli di tre ministeri: Welfare con 486 milioni, Istruzione con 492,5 milioni e Ministero della Gioventu con 103,8 milioni.

Il premier già al suo insediamento (come sostiene il ministro che il premier chiamò affettuosamente zoccola in un congresso del PDL), ha avuto presente l'esistenza di una questione giovanile.

Congratulazioni per la tempestività. Se dal suo insediamento ad oggi ha preso solo coscienza figuriamoci quanto tempo dovrà passare dalla sua presa d'atto all'elargizione dei contributi.

Ma come è noto: tra il dire e il fare c'è di mezzo il frottolare e due frottole al giorno levano la ragione di torno.

GABBONA.

By Gian Franco Dominijanni


FROTTOLING...

Bruscoloni ha ragione ad adirarsi. Si organizzano postriboli televisivi e nessuno gli fa sapere niente.

Occasioni rare in cui non si paga per partecipare e nessuno lo invita.

Un comportamento lelemoralmente discutibile che va contro le più elementari leggi della plutomania.

“Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare.” - Divina Commedia - Virgilio guida di Dante nel viaggio nell'aldilà.

ON AIR.

By Gian Franco Dominijanni


MARA...

L'Italia è il paese delle scorte inutili e chi dovrebbe averla non ce l'ha.

Carfagna caso Ruby: "Un atto di persecuzione, spionaggio e invadenza senza precedenti nella storia della Repubblica italiana con la casa del presidente del Consiglio tenuta sotto osservazione da piu' di un anno"

Aggiungendo: "Non spetta a me dare un giudizio morale su comportamenti che per altro non sono stati accertati. Se verra' accertato che i fatti che leggiamo sui giornali corrispondono al vero, il mio giudizio andra' in una direzione, senno' andra' in un'altra".

Come si fa ad accertare la veridicità dei fatti senza adeguate misure di osservazione nei confronti dell'indiziato?

A proposito di storia della repubblica: il suo presidente può contare su un sistema di sicurezza con pochi precedenti nella storia italiana.

Se a questo aggiungiamo che l'interessato non è proprio di primo pelo nelle vicende giudiziarie.

E con le dichiarazioni dei Carabinieri usati come "tassisti dei festini del premier". Come la mettiamo? Quando dicono: "Che ne sappiamo noi di che cosa succede là dentro? Noi per arruolarci nell’Arma dobbiamo dimostrare di essere puliti per due generazioni, i nostri padri e i nostri nonni, e finiamo a far la guardia a gente che magari pulita non è”.

Madonnamiadiglielotuche... Ama chi ti ama, non amare chi ti sfugge, ama il cuore che per te si distrugge, non t'ama chi amor ti dice, ma t'ama chi ti guarda e tace.

Tralasciando opportune associazioni chiesa = pedofilia, sarebbe utile sapere: quale è la posizione della chiesa rispetto alla proposta del suo amato governo di abbassare la maggiore età dagli attuali 18 anni ai 16.

AMMARA.

By Gian Franco Dominijanni


O.T.

YOU VOTE

Curiosità,diffidenza,speranza.

Che cosa è?

Non vedo reazioni dai "mastini" del blog,qualcuno ha elementi di giudizio?

Grazie.

Nando.

p.s.

Io non so e chiedo,a questo serve la rete.

Pedaliamo,pedaliamo,pedaliamo sulla Ferrari!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed anche oggi sono riuscito a mangiare grazie alla Lega. Una scatoletta di carne e un pomodoro, ma ho mangiato. Adesso mi rollo uno spino di deodorante (il fumo costa troppo) e ricomincio a postare. Spero che i miei figlioletti che sono andati a mendicare tornino a casa con un po di soldini così questa sera si mangia pesce: un paio di scatolette di tonno dovrebbero uscire.

antonio riva Commentatore certificato 26.01.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un AVVISO A TUTTI

Non spegnete la televisione

LIBERATEVENE , VENDETELA , MAGARI NON AD UN ITALIANO , LIBERATEVENE , LASCIATE PERDERE QUELLA SCATOLA DIVENTATA INUTILE ED OBSOLETA.

Solo così vi potete liberare la mente.

Un saluto alla famiglia di Federico
anche io come tanti altri vi sono vicino , so che non serve a ridarvi il vostro figlio ma vi sono vicino , ho due figli anche io e non so se potrei avere la forza di reagire , la vostra reazione a questa sciagura dovrebbe essere un esempio per tutti noi nell'insorgere contro uno stato di cose ormai intollerabile e totalitario da paese dittatoriale e non un paese che si fonda su principi di DEMOCRAZIA E LIBERTA'

Un bacio a tutti e grazie al popolo della rete ed ancora grazie ai genitori di Federico.

ciao

Luca Nacci

luca nacci Commentatore certificato 26.01.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Bossi perchè non te ne vai tu a fanculo!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egitto, migliaia in piazza.
L'opposizione lancia un appello per la mobilitazione contro il presidente Mubarak.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Gasparri: “Ma quante storie per una mignotta minorenne.
Gli egiziani non avranno mica creduto sul serio che Ruby era la nipote del loro Presidente?”…

Franco F. Commentatore certificato 26.01.11 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non sapendo come spargere il suo veleno,B riattacca con la casa di Montecarlo,dove non si riesce a vedere il reato.Un partito dispone di beni,quei beni sono amministrati da vari soggetti che ne decidono la destinazione, in primis i segretari.Con tangentopoli cosa ne facessero dei beni e dei liquidi lo abbiamo visto abbastanza.Persino Moro il santo aveva 200 milioi di lire in Svizzera
Posso capire che gli elettori di un partito possono reclamare contro un gestione personalistica della cassa,ma resta comunque una faccenda che riguarda i loro rapporti col segretario di partito e non mi risulta che gli elettori di Fini si siano scandalizzati al punto da rigettarlo,anzi sono aumentati!
Tutta questa manfrina che da troppi mesi va avanti ha il solo scopo di sputtanare Fini perché ha osato mettere un dubbio la gestione monopolistisca di B. Ora si inizia con nuove boiate,non è vero affatto che ci siano nuove prove,si sta solo rimescolando le vechie carte per distogliere l'attenzione dall'inguaiato B spingendo alle dimissioni Fini.E se questo è tutto quel che si è trovato,si deve dire che nel quadro politico che ci ritroviamo Fini è il più santo.Ma vi rendete conto? Una escort del 99 che come prova ci mette solo la sua parola e una casa passata di mano!In questo merdaio è praticamente nulla! E la cosa è tanto pià grottesca in quanto dall'altra parte troviamo uno che da nullatenente ha costruito centri residenziali grandi come città,verosimilmente riciclando soldi di mafia, che è sceso in politica facendosi precedere da con patti con i maggiori boss mafiosi, che appena candidato ha preso 61 seggi su 61 in una Sicilia notoriamente feudo di voti mafiosi che mai aveva votato per non siciliani!Uno che già da prima della sua discesa in campo era nel mirino della magistratura per grossi reati,che dalle testimonianze di pentiti e non pentiti ha complottato con criminali per stragi e che ha 4 processi in corso per MLD rubati al fisco.Ma andiamo!Il caimano accusa il pesciolino?!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Non esistono prove e conferme ufficiali, tutto rimarrà per sempre un mistero fatto di tante smentite e nessuna conferma. Eppure è il gossip più clamoroso, il più chiacchierato degli ultimi anni di storia italiana. Parliamo della love story tra Umberto Bossi e Luisa Corna.

Sono stati davvero amanti, come ancora oggi confermano tacitamente alcuni parlamentari?

La vicenda è tornata d’attualità anche perchè di recente lo scrittore Pietro Citati ha scritto in un suo articolo su Repubblica che all’origine dell’ictus che nel 2004 ha colpito il Senatur, icona del “celodurismo” della Lega ancora giovane, ci fu un’overdose di viagra.

Citati non si è limitato a scriverlo, lo ha raccontato con fare quasi divertito: «A sera per provare i suoi doni sessuali, Bossi andò con una ragazza in uno degli innumerevoli alberghi che decorano i paesotti e le cittadine della Pianura Padana. Per accrescere la propria forza, ingoiò non una ma due pasticche di viagra. Gli venne un colpo; e di notte, segretamente, venne portato in una clinica svizzera. Ora, se lo vedi alla televisione, balbetta, biascica, sbrodola».

La licenza letteraria di Citati, però, ha fatto infuriare le truppe di Bossi, ed in primis Radio Padania, che ha pesantemente apostrofato quanto riportato dallo scrittore.

Ma qual’è esattamente la trama della relazione che si racconta abbiano avuto Bossi e la Corna?

antonio riva Commentatore certificato 26.01.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh, ragazzi, fatemi fare bella figura con questi qua di Santa Fè. Anticipatemi la lista del prossimo governo dell'Italia che considero anche un po' il mio Paese (mia mamma era di Zagarolo).

Se permettete, vorrei anticipare dei nomi. Se sbaglio, mi corrigerete.

P.d.C.M. Antonio Di Pietro
Vice Beppe Grillo
Difesa Antonio Desani (è esperto in armamenti)
Comunicazioni Silvanetta (va forte con il copia/incolla)
Gioventu' Cettina d. - isola (nonna arzilla)
Interno Alex Scantalmassi (ma non mi convince)
Esteri Stirner alias Bellandi (ha viaggiato molto)
Cultura Viviana Vivarelli
Commercio Nando da Roma (nel campo del'infradito, è uno forte)
Senza Portafoglio (non si sa mai...) er fruttarolo
Pari Opportunita' Liliana – Roma rimane simpatica)

….poi continuate voi....Grazie....sono sicuro che faro' un figurone....

Daniel Ramirez, El Gringo di Santa Fè Commentatore certificato 26.01.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vicenza, 24 gennaio 2011 – Alessandro Costa, consigliere comunale di Barbarano, in provincia di Vicenza, è stato arrestato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L’ex assessore alla sicurezza, militante, ora espulso, della Lega nord, gestiva un sito di annunci e incontri pornografici guadagnando grosse somme di denaro attraverso la promozione, tra gli altri, di escort e trans. “In merito all’arresto di questo esponente politico appartenente ad un’area che fa della lotta all’illecito la propria bandiera.
Il trentottenne Costa già nel registro degli indagati dal 18 agosto accusato dei medesimi reati, è ora in carcere a Padova, gli viene contestata anche l’accusa di aver organizzato festini a luci rosse e incontri a pagamento tra inserzioniste o escort e professionisti veneti. L’ex militante del Carroccio è stato sorpreso in flagranza di reato mentre riceveva il denaro da un procacciatore della sua rete.

Grazie Min. Maroni

antonio riva Commentatore certificato 26.01.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRORE DI PROSPETTIVA

Carissimi connazionali, italiani tutti...
E qui mi rivolgo principalmente ai berlusconiani sfegatati, acritici e incalliti...

Ma riuscite a rendervi conto della differenza fra una casa presunta, o vera, finiana... Qualsivoglia grande e fastosa; sita a Montecarlo, con annessa cucina ed eventuali soprammobili in ceramica... e le decine di escort - minorenni o meno - pagate e intrallazzate dal nostro Primo Ministro, per le sue personali libido e voglie, ottenute anche con nostri soldi che egli reputa suoi?
Ci riuscite?
Allora datevi da fare!
E se non ci riuscite, portate al Re (debosciato), vostra sorella, figlia, nipote o pronipote.

E' ora che ci diamo un taglio!

Berlusconi non deve dimettersi.
Deve essere cacciato!

Da uno di molta sinistra,
e non mi vergogno a dirlo...

Grazie a Fini, a Casini e a Tabacci.
E a quei centristi che ora si battono per togliere un marcio evidentemente troppo impegnativo per certa sinistra sopita dalla merda di quarant'anni di cultura di merda-appunto.

Pd e quant'altri ancor più a sinistra!...

Sveglia!!!

(Ermanno Bartoli)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE IL FUORI TEMA..... MA A RUBY CHI GLIELI DA I SOLDI PER PAGARE UN COSTOSISSIMO AVVOCATO COME DI NOIA? LA MIA OPINIONE?: UGUALE ALLA VOSTRA....

aniello r., milano Commentatore certificato 26.01.11 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il matto del blog, alias GV, dovrebbe pensare qualche volta che quei partiti fascisti che gli piacciono tanto, per puro odio sociale, sarebbero stati gli stessi che lo avrebbero ridotto in cenere se vigesse uno stato nazista! e che a salvarlos arebebro stati proprio quei grillini sinistri rossi e buonini contro cui dimostra tanta avversione,da quel puro cretino che è e dovrebbe pensare che s eun giorno i soldi di ua madre sparissero o se lei stessa sparisse, lui dovrebbe mettere un cero alla Madonna per essere mantenutao, come pazzo, proprio dai sinistri rossi grillini, buonini.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera Gad Lerner, su La7, farà una puntata dedicata all'Olocausto dei disabili. Quando i matti, cioe', erano condotti in campo di concentramento.
Deve essere stato ispirato dalla telefonata del matto dell'altra sera.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.01.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro per l’Industria del Kenya, Henry Kosgey, ha rassegnato oggi le sue dimissioni.(qualche giorno fa).
Dopo essersi dimesso si è dichiarato colpevole di una dozzina di capi d’accusa tutti legati all’abuso d’ufficio. Una delle indagini che lo riguardano lo vede coinvolto in una truffa sull’importazione di automobili non soggette a tassazione.
Le sue dimissioni, le seconde di un ministro keniota in solo tre mesi, sono un segno, scrive la Reuters, che la lotta contro la corruzione nella più grande economia dell’Africa orientale si sta intensificando. Kosgey, 63 anni, presidente del partito del primo ministro Raila Odinga,rischia fino a 10 anni di carcere.
In ottobre si erano già dimessi il ministro degli Esteri Moses Wetangula, accusato di corruzione nell’acquisto di terreni per le ambasciate del Kenya all’estero, e il ministro dell’Istruzione William Ruto il quale oltre ad essere accusato di frode è un altro dei sospettati dal Tribunale penale internazionale per le violenze post-elettorali.
Ho letto da qualche parte che e'stata recentemente approvata una legge che vieta - in kenya - chi ha precendenti penali non puo' entrare in politica.
La repubblica delle banane e' in africa..o in italia?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

@ Enrico W

che succede o successe o è successo ?

D!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facevo "le garçon de pis"


Scusatemi grillini rossi chic ed acculturati devo scrivere su questo blog perchè ho perso il lavoro.
In poche parole alle feste e convegni della Lega avevo un orinale e alla chiamata di qualcuno che aveva bisogno di pisciare io accorrevo.

Il mese scorso alla cosidetta "cena delle ossa" ero li anch'io per svolgere la mia mansione e mi chiama l'On. Bossi. Corro velocissimo, siccome l'On. è un po menomato lo aiuto a sbottonare la patta. Ed ecco la tragedia: viste le microscopiche
dimensioni del pene mi scoppiò una sonora risata.

L'On. si arrabiò moltissimo e ciumbia persi il lavoro.

Adesso purtroppo devo scrivere su questo blog per pochi centesimi a post. Tengo famiglia e anche numerosa, vi prego sopportatemi.

antonio riva Commentatore certificato 26.01.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma . La colata di cemento lascia senza casa migliaia di famiglie. A Milano una nuova 'affittopoli'

Un dossier diffuso da Legambiente Lazio denuncia la enorme colata di cemento che sta per piovere sulla capitale. Le varie proposte in materia di urbanistica ed edilizia della Giunta Alemanno riguardano oltre 17 milioni di nuovi metri cubi, l’equivalente della intera città di Salerno, con 1.462 ettari di nuova superficie cementificata, ossia più di 14 milioni di metri quadri, e un numero di 134 mila nuovi residenti insediabili. In media, 17.703 metri cubi tra promessi e deliberati ogni giorno con un quotidiano consumo di suolo pari a 14.628 metri quadri.

Un’ondata di cemento, quella che si sta abbattendo su Roma, che però non risolve il problema della casa per decine di migliaia di famiglie alle prese con il caro affitti e la mancanza dell’edilizia popolare e a basso costo. Questa mattina alle 10.30 i rappresentanti delle organizzazioni degli inquilini e dei movimenti per il diritto all’abitare saranno ricevuti dal Ministro della Infrastrutture: la richiesta è quella di una moratoria generalizzata degli sfratti ritenendo insufficiente quella concessa dal governo alle categoria disagiate come anziani e portatori di handicap.

Ed intanto a Milano scoppia una nuova ‘affittopoli’: ci sono anche degli agiati professionisti tra gli inquilini di Comune ed enti: appartamenti vista Duomo a soli 450 euro. Canoni fino a quattro volte più bassi di quelli di mercato concessi ad amici e parenti di politici di entrambi gli schieramenti.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Franco Frattini : "Speriamo che Mubarak continui a governare l'Egitto con saggezza e lungimiranza"

"Speriamo che il presidente Hosni Mubarak continui, come ha sempre fatto, a governare il suo paese con saggezza e lungimiranza". E’ l’incredibile dichiarazione del ministro degli Esteri italiano Franco Frattini ai microfoni di 'Radio Anch'Io'. Dopo aver difeso il dittatore tunisino Ben Alì, poi fuggito in Arabia Saudita, ora Frattini si schiera a difesa di quello egiziano: "Tutto il mondo - ha detto Frattini - considera l'Egitto un punto di riferimento, basti pensare al suo ruolo per la pace in Medio Oriente". Ieri centomila persone hanno manifestato nelle principali città egiziane contro il regime, la censura e la repressione chiedendo lavoro e libertà. 3 manifestanti sarebbero stati uccisi dalle forze di sicurezza e un poliziotto sarebbe morto schiacciato dalla folla.

Questa notte la polizia in assetto antisommossa ha disperso una folla di manifestanti che voleva realizzare un presidio permanente contro il regime nella centrale piazza Tahrir al Cairo. Nel pomeriggio migliaia di manifestanti hanno tentato un assalto al parlamento e alle sedi di alcuni ministeri, ma sono stati respinti dalla polizia.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi mancan Tinazzi, Eleonora Forno, Tai, Fabio Castellucci, Luisa Galimberti: potete RinTracciarli?

enrico w., novara

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Non mancano solo loro ne mancano moltissimi
altri.
Loro e gli altri hanno fatto GRANDE
questo blog.
Te lo ricordi com'era allora?

Giorgio . Commentatore certificato 26.01.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

123

Antonio Riva Commentatore certificato 26.01.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stavo gia' sul blog di ADP, ma ho smesso perchè mi censurava quando correvo, ovvero piu' di adesso...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel dicembre 2008, la provincia di Brescia bandisce un concorso pubblico per «numero 8 posti di istruttore amministrativo». Cinque degli otto vincitori del concorso, che si tiene nel 2009, sono legati a triplo filo con il gotha locale della Lega Nord. Sono tutte fanciulle: Sara Grumi (ottava) è la figlia di Guido Grumi, candidato leghista alle ultime regionali nonché assessore del comune di Gavardo; Katia Peli (sesta) è nipote dell’Assessore provinciale alla Pubblica istruzione, Aristide Peli; Silvia Raineri (quinta) è addirittura la moglie del vicesindaco di Brescia Fabio Rolfi; Cristina Vitali e Anna Ponzoni, rispettivamente la prima e la terza classificata del concorso, hanno entrambe un contratto ad personam con l’assessorato alle Attività produttive, guidato dal leghista Giorgio Bontempi. Morale della favola? Cinque leghiste si aggiudicano altrettanti posti di un concorso con otto vincitori. Un concorso per il quale erano pervenute - udite udite - ben 700 domande.
Tutte e cinque le vincitrici del concorso, che già vantavano multipli stipendi dalla medesima istituzione, sbaragliano la concorrenza grazie alla prova scritta. Poi, stranamente, “toppano” all’orale. Mistero? No, un trucchetto. Su cui adesso indagano i pm bresciani.

http://www.bresciapoint.it/politica/locale/item/1663.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benalì--Berisha--muBarak--

azz.. che sia arrivato il momento della ns B-

rob m., como Commentatore certificato 26.01.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa Maria Guerra e i 4 poliziotti sono quelli che devono risarcire ed essere radiati a vita dalle loro dipendenze statali.
Non e' giusto che lo stato deve risarcire ma i responsabili dalle loro tasche.
Poi.. scusate , lo stato difende il morto e allo stesso tempo risarcisce i danni alla famiglia del morto??? MA STIAMO SCHERZANDO???
IL PAESE DELL'INCONTRARIO AT HIS BEST!!

filiberto perilli 26.01.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Ne abbiamo gia' molti di pazzoidi nostrani tipo Santoro, Floris, fazio, litizzetto e dobbiamo sopportare anche quelli di importazione!!!

Antonio Riva
--------------------------
Ti sei dimenticato del superstar lo psiconano.

Au revoir.


Il terzo polo si vendica con la Lega: "Voteremo contro il federalismo"

questo è il vero centro!

in tre hanno quasi un secolo di vita parlamentare.

uno ha iniziato a piazza navona,a portare la borsa(con le canne) a pannella!

l'altro a portare la borsa ad almirante.

l'altro a portarla a forlani!

forse in tre hanno lavorato una settimana,nella loro vita...!

più che una vendetta, è per arraffare voti al sud, vista la propensione di udc e fli a rivolgersi a quel tipo di elettorato, sanno che al nord non hanno nessuna chance.
Il sud sappiamo che, in buona parte, vive di assitenzialismo attraverso le notevolissime tasse che versano le regioni del nord.

Antonio Riva Commentatore certificato 26.01.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE SONO PIù DI 4 ANNI CHE SEGUO LA TUA IDEA.

MA SIAMO ALL'1.5%. INTERNET ANCORA CONTA POCHISSIMO, I SEGGI SI FANNO CON LA TV. ALTRIMENTI GLI EFFETTI DI QUESTA RIVOLTA LI VEDRANNO I NOSTRI NIPOTI. E IO COME TANTI ALTRI CI SIAMO ROTTI DI ASPETTARE.

DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.
DEVI ANDARE IN TV.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mercoledì 26 gennaio 2011
<<<<<aMpI dice NO! AD INCIUCCI NELLA MANIERA E NEI MODI GIA' VISSUTI TRA PARTITI SARDI E ITALICI.<<<<
SEGUE SU caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 26.01.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento

forse non tutti sanno che....
l'allestimento del set cinematografico
che fu predisposto a l'Aquila in occasione
della consegna dei primi alloggi è costato
la bellezza di 300.000,00 eurini...
la megalomane follia berlusconiana è costata
quanto 6 alloggi....
.

cimbro mancino Commentatore certificato 26.01.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre seguito la triste vicenda di Federico, questa sera sarò collegata e guarderò il film. Massima vicinanza e solidarietà a mamma Patrizia e al papà, ho sempre ammirato la vostra forza e il coraggio per cercare la verità, vi stimo.
Un abbraccio da un'altra mamma.

Vera C. 26.01.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe la tua visibilità mediatica e pocchissima,capisco che sei censurato ma almeno potresti ogni tanto apparire al Carent come fa Travaglio!? La gente e rincoglionita di brutto,sono della Bosnia e mi riccordo i vecchi telegiornali comunisti al tempo del ex Jugoslavia comunista. La propaganda berlusconiana e non solo e peggio di quella del regime del ex Jugoslavia.Vi rendete conto dove ci potrebbe portare questa politica.Io lo gia visuto e assomiglia molto alla politica in Jugoslavia prima della guerra. Svegliatevi prima che sia tardi!!!!

samir tarich 26.01.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi mancan Tinazzi, Eleonora Forno, Tai, Fabio Castellucci, Luisa Galimberti: potete RinTracciarli?

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo voi sarebbe mai potuta succedere una cosa così al FIGLIO DI UN ALTRO POLIZIOTTO?

Dino Colombo Commentatore certificato 26.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sacconi, gelmini, meloni-
tra i suggerimenti offerti dal trio delle meraviglie anche quello, rivolto ai genitori, di non comprare l’automobile al figlio laureato e utilizzare quei soldi, invece, per riscattare i contributi relativi agli anni dell’Università. Beh, certo che con la pensione da fame che prenderanno (prenderemo: anch’io sono entrato tardi nel mondo del lavoro regolare, dopo il 1996), quei quattro anni da riscattare gli cambieranno la vita, eccome. Fermo restando che quando mi sono laureato io l’automobile nessuno me l’ha comprata perché non c’era la possibilità e i (tanti) soldi necessari per riscattare i contributi io – figlio di un operaio e di una colf – non li ho avuti né all’epoca, né più tardi. Ancora una volta, temo che la visione di questa gente sia quella di una società dove l’università e la carriera sono roba da ricchi.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la telefonata del nano a Gad...sono turbato.
Dopo la presa diposizione(si fa per dire)della Mercegaglia...sono turbato.
Dopo le esternazioni 'violente'di Morfeo sono...turbato.
Dopo l'intervento di Bascosciuma e Bertolone la chiesa ed io siamo...turbati.
Dopo le dichiarazione di Fido Lele sul bunga bunga...sono turbato.
E che cxxo ...è un periodo di turbamento e voi non siete turbati?
Mi rivolgo ai dipendenti Fiat,ai precari,ai cassaintegrati ai ricercatori ai licenziati ai cittadini onesti..ma VOI NON SIETE TURBATI?
Quanti farisei ci stanno governando(chiesa compresa)!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 26.01.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diverse interpretazioni di democrazia:

-in Svizzera il disegno di legge viene presentato ai Catoni. I cittadini dei Cantoni dicono che lo vogliono oppure no. I rappresentanti dei Cantoni o i governanti ne tengono conto.

-in Inghilterra i rappresentanti eletti nella circoscrizione locale sono in continuo rapporto con gli elettori, i quali li informano continuamente delle loro esigenze e chiedono loro conto continuamente di quello che fanno.
Nel caso di condotta appena appena disonorevole il rappresentante è tenuto a dimettersi per una questione di onore prima che giudiziale. L'opinione pubblica è durissima e non tolleranemmeno l'ombra di scandali e il suo giudizio è più temibile della sentenza di un giudice. Nessuno si sognerebbe mai di minacciare o querelare un organo di stampa per aver diffiso informazioni. Nessuno si sognerebbe mai di mettere il bavaglio alla magistratura.

-in Italia chi è eletto lo è senza vincolo di mandato, si considera eletto anche in caso di brogli manifesti, non deve rendere conto a nessuno, può anche fare il contrario di quello che è stato chiesto dai suoi elettori o che ha loro promesso in campagna elettorale, può anche ledere i loro diritti riconosciuti, può cambiare schieramento senza decadere dal mandato e non renderà conto al paese nemmeno dei suoi reati comuni, perché una casta compiacente e omertosa che proteggerà al di là dello schieramento anche in caso di infamità grave, negando le autorizzazioni a procedere, ostacolando i processi o modificando addirittura le leggi penali o intervenendo sul potere autonomo e libero della magistratura con minacce e proibizioni.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto qualcosa come quella accaduta al povero Aldrovandi in un video su youtube, dove poliziotti, credo colombiani, o di qualche dittatura dell'america latina si divertivano a maltrattare fisicamente un ragazzo fermato per un controllo in auto di notte.

i merdosi criminali, approfittando del buio e del posto fuori dal centro abitato lo picchiavano con i manganelli sulle mani e altre cose del genere che la mia mente ha rimosso per il troppo schifo di quelle immagini. Più il ragazzo si lamentava del trattamento e più quelli lo maltrattavano.
Solo per gusto sadico. Se aveva commesso qualcosa di grave potevano limitarsi ad arrestarlo no?

Ma nn si erano accorti quei poliziotti delinquenti che qualcuno, da un'altra auto, riprendeva con un telefonino quello che stavano facendo.

E mi dicevo:"queste cose possono succedere solo li...per fortuna non possono capitare anche in Italia...da noi c'è, anche se finta, un barlume di democrazia e di diritto.

Spero di non essermi sbagliato.

Dino Colombo Commentatore certificato 26.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Voci su Fede «dimissionato»
Il direttore Tg4 «Impossibile»
Il giornalista: «Per l'azienda mandarmi via sarebbe ammettere che ho delle colpe»
(corsera)

***

Secondo me si stanno solo mettendo d'accordo sull'importo della liquidazione..

Questo succede quando si è soggetti a ricatti.

Se gli blocchiamo i conti, lo incastriamo per benino.

Quando tutti i suoi sostenitori, comprese le varie Mietti & c., non riceveranno più ricche ricompense per il loro sostegno, cominceranno a cantare messa in tutte le lingue.
Dovranno vendersi le Hammer, i gioielli e incominciare a lavorare "seriamente".

Ma un accertamento fiscale a queste gentili donzelle non lo fa la guardia di finanza?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.01.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(2) Dove ogni intervento dall’estero può diventare causa o pretesto di un regolamento di conti interni. E dove le minoranze, religiose o etniche, rischiano di diventare il terminale su cui si sfoga una rabbia popolare o populista che può sfociare in pogrom. E allora calma e gesso.

Messi da parte gli appelli allarmati sulle persecuzioni dei cristiani, il Palazzo apostolico spera che l’incontro con al Azhar da tempo programmato per il prossimo 23 e 24 febbraio possa ancora tenersi. Spera, soprattutto, che la crisi con l’Egitto non metta a repentaglio il vertice interreligioso convocato dal Papa ad Assisi per il prossimo ottobre. La sedia vuota dell’imam El-Tayeb sarebbe un buco vistoso alla tela del dialogo tra fedi. E, mentre la piazza del Cairo si riempie di manifestanti, il Vaticano attende, osserva, smussa gli spigoli

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento


(1)
Vaticano e vento del deserto
Mentre il vento tunisino raggiunge l’Egitto, e migliaia di persone scendono in piazza al Cairo per protestare contro il governo di Mubarak, il Vaticano attende, osserva, smussa gli spigoli. L’attentato di fine anno ad una chiesa copta di Alessandria ha innescato una fragorosa crisi diplomatica. Il successivo invito del Papa ai governi del Medio Oriente a proteggere le minoranze cristiane tartassate è stato letto, nel mondo egiziano, come un’ingerenza e una discriminazione tra fedeli di diverse religioni. Tanto che l’imam dell’università al Azhar, il più grande centro di ricerca religiosa dell’islam sunnita, Ahmed El-Tayeb, ha prima chiesto al Papa di inviare al mondo islamico un messaggio per “ristabilire i ponti della fiducia”, e poi ha annunciato la sospensione di ogni dialogo con il Vaticano. Da allora, la Santa Sede ha assunto un profilo di estrema discrezione. Nessuna replica, nessuna recriminazione. Una linea proposta e fortemente voluta dal cardinale Jean-Louis Tauran, responsabile vaticano dei rapporti con l’islam e diplomatico di lungo corso. Con pubblici interventi e colloqui privati, il nunzio apostolico al Cairo, mons. Michael L. Fitzgerald, ha gettato sul fuoco tutta l’acqua della sua esperienza di studioso di islam e predecessore di Tauran alla testa del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso. Il portavoce vaticano Federico Lombardi ha spiegato – e ribadito in diverse interviste a giornali egiziani – che Benedetto XVI vuole il dialogo tra le religioni e rifiuta ogni discriminazione tra fedi. Il messaggio, ripetuto come un mantra in questi giorni, è che il Vaticano vuole “continuare il dialogo”. Consapevole che in Egitto è in corso un gioco politico ad alto rischio tra un Mubarak sempre più contestato, dei Fratelli musulmani sempre più decisivi e delle frange oltranziste sempre più spregiudicate.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.01.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Pdl: «Berlusconi perseguitato dai pm»

***

No, no, lui si perseguita da solo!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.01.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni persona onesta e in buona fede ama la libertà e la democrazia. E il confronto è la base della libertà e della democrazia.
Ma nessuna persona onesta e in buona fede può pensare che la libertà del confronto possa valere contro i sabotatori, i troll, i pazzi o i molestatori.
Questi non cercano alcun confronto, non amano nessuna democrazia, vogliono solo fare del male.
E contro chi interviene in un blog solo per fare del male non è accettabile che uno si appelli al confronto o alla libertà di parola" Si devono bannare a basta!
Faremmo un torto a noi stessi se fosse il contrario.
La libertà e il rispetto sono cose serie che devono essere riconosciute alle persone serie. I delinquenti devono essere puniti. O almeno devono essere trattati per quello che sono: delinquenti.
Se fasciomunista sia solo un pazzo che si presenta ogni giorno con diversi nick sono anni che lo dico. Come lui ci sono altri due malnati che vengono qui con intenzioni malvage, uno è momentaneamente sparito ma lo ha dichiarato lui di essersi infiltrato col solo scopo di sabotare il blog. L'altra è verosimilmente una persona a libero paga di Berlusconi che viene qui non certo per esprimere libertà di opinione ma solo con intenti denigratori. Tutti e tre sono fuori da ogni sfera di libertà e di dignità.
Se qualcuno crede che lasciar loro via libera significhi rispettare la libertà di parola e il confronto democratico, si sbaglia. Verso di loro l'uso di questi due termini è del tutto improprio e noi abbiamo il dovere di tenere pulito questo blog così come teniamo pulita casa nostra, ospitando le persone civili ma lasciando fuori dalla porta i guastatori, i ladri e i malfattori.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

(Noi di Ruby ce ne freghiamo!)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 26.01.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti

Che piacere che mi ha fatto leggere l'articoletto di spalla sulla bolla immobiliare. come potete vedere abito a Jesolo e qui, ci sarà anche il mare è vero... sarebbe meglio dire la spiaggia, ma non ci sono ricchezze naturali vere!! Siamo vicini a Venezia d'accordo, ma non siamo Rimini, non possiamo offrire ciò che offre Rimini anche in termini di storia, ad esempio. Io poi mi domando: Hanno costruito torri che non sono abitate, ma con che soldi le hanno costruite? Se costruisci prendendo a prestito pensi di sfruttare l'effetto leva, ti indebiti ma sai che puoi rivendere a prezzi che ripagano il finanziamento, e le banche non regalano certo il denaro!! Ora, io lavoro in Piazza Mazzini e tutte le sere passo accanto alla Torre Aquileia, vi assicuro che è un godimento pazzesco vedere solo uno sfigatissimo appartamento illuminato... Ho 29 anni e qui, che non è certo una località AMENA per sceicchi che possono scegliere ben di meglio che Jesolo, un giovane certo non può comprare casa, a meno che non sia un bastardo figlio di papà con la laurea comprata alla Bocconi... Sapete che vi dico? Vieni pure bolla immobiliare, non vedo l'ora, non vedo l'ora!!!!!! VORREI FARVI VEDERE LE FOTO DI JESOLO SOLO 40 ANNI FA... CAMPI CHE FINIVANO IN MARE... ERANO NORMALI E CIVILI CONTADINI. NON C'E' NULLA DI VERGOGNOSO!! ADESSO SI' DOVREBBERO VERGOGNARSI DELLA LORO IGNORANZA E PRESUNZIONE!! CHISSA' CHE SIA VERO CHE DIO VEDE E PROVVEDE.

Alessandro Coghetto, Jesolo Commentatore certificato 26.01.11 11:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

viva l'italia onesta

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 26.01.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT ma ieri sera avevo scritto qui quanto segue:

che strano....che a Staffelli di 'Striscia la notizia' così sollecito a regalare TAPIRI a destra e a manca anche per cazzate di poco conto...ancora non sia venuto in mente di portare dieci TAPIRI GIGANTI AL SUO PADRONE E SIGNORE, BERLUSCONI per tutte le vicende che stanno venendo fuori.

Dimenticanza, sottovalutazione del 'fenomeno' o leccaculismo timorato?

Proporrei a qualche gruppo di studenti in gamba di fabbricare un camioncino di TAPIRI e andare con una telecamera a scaricarli davanti alla casa di STAFFELLI.

ed ecco le idee di alcuni blogger che mi sembrano buone:

nicola rindi
Eh già in 20 e passa anni di striscia, gli unici commenti negativi (per modo di dire) verso il LORO PADRONE, da parte degli pseudogiornalisti di striscia, sono state quando hanno dato risalto alla lunghezza dei tacchi o alla caduta dei capelli

giorgio cigolotti
Una volta gli ho mandato una mail dicendogli proprio le cose che dici tu; mi ha risposto, secondo te? ;)

e quella che mi sembra un'ottima idea di roberto scuro:
direi di fare così....un tapiro di dimensioni ciclopiche montato su un camion a tre assi, uno davanti casa di staffelli e uno davanti casa del catramato"

se si riuscisse a dare la necessaria visibilità mediatica a un fatto del genere...sarebbe un bello schiaffone allo GNOMO MALEFICO e ai suoi 'giornalai' da sptrapazzo

Dino Colombo Commentatore certificato 26.01.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prossimo passo la Riforma dell'Editoria.
Leggeremo il Puttaniere della Sega.
La Patania e la Pompinia.
Il Trifoglio e la Vacca Prealpina.
Il RiFatto e l'Occulto (ex maniFesto).
Liberto ed il Sol dell'Avvenir.
BellaMiao e Chi, cioè, Santac'è.
Il Giorno (ex la Notte) e la Notte ( ex il Giorno).
La Corriera di Napoli e l'imBrunire ( ex Mattino) di Genova.
Il Carabiniere si chiamera' l'Eco di Medjougorje e Nigrizia sara' l'Eco del Ku Klux Clan.
Famiglia Atea sara' in tutte le case e Famiglia Cristiana, in striscioline, nelle Lettiere dei Porcili.
Solo l'Osservatore Romano rimarra' Tale .
Poichè Extraterritoriale...
Forse, diverra' l'Osservatore Parlante.
Colpa di un Grillo...

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è sempre qualche malfidato che in odio al movimento di Grillo interviene per insinuare che i blog non servono a niente, che dovrebbe bastare l'informazione dei media (sigh!), che facebook o i gruppi che si formano sul web sono fine a se stessi, che internet non ha rivoluzionato il nostro modo di sapere, di ragionare, di fare confronto o di produrre innovazione insieme..
Ma solo uno sciocco può non vedere che il web rappresenta ormai la base importantissima di un processo di liberazione e di democratizzazione in atto.
Capisco l'intento malvagio di questi detrattori in mala fede, ma ognuno che abbia appena un filino di cervello vede come il fenomeno internet sia diventato propulsore in un processo di libertà, potente strumento di aggregazione politica al di là degli stenti riti di una partitocrazia ormai allo stremo, involuta in se stessa e ostile a tutto ciò che cambia il suo status quo.
Le attuali rivoluzioni di popolo in Egitto, Iran, Tunisia.. si devono anche a questo. Nulla di più idiota del dire che creano solo un soliloquio che lascia il tempo che trova.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

@ fasciokomunista

Ascolta Fascio, quando ho proposto di fare CLIC sui tuoi commenti mi hai definito nazista. Fatti tuoi.
Ma devi capire che non puoi offendere le altrui intelligenze con le tue caxxate. Stai dalla parte di Berlusconi? Bene. Scrivi sul sito Forzasilvio.it. Va' sul sito della Lega. Non ammorbare noi coi tuoi discorsi filoberlusconiani. Noi di Berlusconi siamo stanchi e tu vieni a stressarci ancora di piu'. Almeno scrivi delle cose piu' equilibrate, non palesemente strumentali al tuo Kapo'.
Altrimenti mi vien da sospettare che tu sia Berlusconi in persona che scrive su sto blog solo perche' non puo' fare la solita telefonata di insulti. Pertanto, se sei Berlusconi...torna a casa tua, nel tuo postribolo. Dai...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 26.01.11 11:07| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uomo non nasce né buono né cattivo, a parte i down che nascono incapaci di mentire per natura
L'uomo nasce educabile e l'educazione può essere dietta (scuola) e indiretta (esempi dall'ambiente media...)
In Italia da molti anni assistiamo a un vero processo di diseducazione delel scienze e persino del buon senso. Quando personaggi amorali come Stracquadanio che dice che prostituirsi deve essere considerato un mezzo normale per far carriera o quando personaggi patologici come Sgarbi sono utilizzati dalla televisione per pervetrie il buon senso e il buon gustod egli spettatori, o quando accettiamo di votare politici egocentrici e indecenti come Berlusconi o altri della sua cerchia o anche parassiti nullafacenti come Bersani e Veltroni o autentici faoreggiatori del crimine come Cuffaro o Cosentino, è chiaro che, al posto dell'educazione verso una maggiore civiltà, accettiamo che venga portata vanti una vera manipolazione negativa dell'individuo.
Ed è il pericolo di questa totale perversione dello spirito che la Chiesa o qualunque coscienza laica civile dovrebbe paventare, più del fatto che Berlusconi venga o no considerato colpevole in un processo raffazzonato o in cu i giudici vengono delegittimati o intimiditi.
Nei seguaci di questo 'demonismo in atto' possiamo annoverare anche qui certi bloggher che o sono totalmente privi di coscienza morale e attratti solo dal peggio morale come Giovannino V o mostrano una totale anomia, assenza di legge etica, come la marghitonzola Grassi
Due esempi, uno di una menomazione anche intellettiva, l'altra di una menomazione della coscienza non diverrsamente inquietante e ributtante.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

un primo ministro che ha preso le difese di un amico di mafiosi (cuffaro) tanto da candidarlo nelle sue liste e portarlo in parlamento anche dopo il secondo grado di giudizio esponendo cosi' il paese a gravi rischi, si dovrebbe dimettere.
e ce ne sarebbero tante da dire su berlusconi senza bisogno di aspettare 3 gradi di giudizio.
dimissioni come minimo per incapacita' e inscoscienza (provati, lo dcie il fatto stesso) o addirittura malafede (da provare).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.01.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Perchè l'uomo ha perso i sentimenti?
Perchè l'uomo ha perso l'identità?
Perchè l'uomo ha perso il senso d'onestà?
Perchè l'uomo ha perso il rispetto per gli altri?
Perchè l'uomo ha perso il gusto della vita?
Perchè l'uomo non sa più amare gli altri?

Perché tutti questi “valori” che mancano all’appello erano voluti e tenuti in vita dalla morale diffusa dalla Chiesa e dalla scuola. La predica della messa domenicale affermava e diffondeva quei valori. Non tanto per carità cristiana ma perché in tal modo il cittadino fedele cliente veniva ben orientato politicamente ed obbediva ciecamente al sultano di turno evitando di andare all’inferno.
Poi Dio è morto, la tv ha preso il posto del sermone domenicale e la globalizzazione economica ha fatti il resto, demolendo questi “VALORI” inculcati a forza dal sistema clerical politico e non “sentiti” dall’uomo comune.
La tv ha fatto tabula rasa di tutto ed oggi l’uomo è senza una guida. Naviga nel buio senza un faro.
Perché l’abitudine ad avere una guida, ad obbedire a qualcuno è rimasta. L’uomo è incapace di riflettere autonomamente con la propria testa, di scrutare in sé stesso, di scendere in profondità.
Delega ancora oggi ogni ragionamento al sovrano, al re, all’imperatore. Così è stato abituato.
Oggi a questo vuoto di valori si è sostituito un atteggiamento sfrontato e godereccio.
Serve ad esorcizzare le paure.
Sembra di stare in una grande piazza dove corrono tante auto guidate da bambini.
Un bambino che non è cresciuto e che non vuole crescere.
Un bambino che aspetta che qualcuno gli prepari la pappa, gli lavi la faccia, lo vesta e lo faccia giocare. La ninna nanna, poi, spetta al papà.
Che gli racconta ciò che vuole, la solita storiella, come una nenia, un mantra indiano.
Ed il bambino stanco, dopo qualche istante, senza neanche ascoltare la fine della storiella … già dorme beato!
Potere, arroganza, soldi. Questa è la nenia che ti fa addormentare subito.
La morte di Federico è il risultato di tutto questo. Ciao Federico

Gianni Palma Commentatore certificato 26.01.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

E' stato morto un ragazzo.

Ma davvero vale così poco la vita di una persona?

Possibile che si è diventati così crudi e barbari in Italia (anche nel resto del mondo)?

Ma quali valori ci accompagnano nella vita quotidiana?

E non credo che il veleno e egoismo sia solo nell'animo delle forze dell'ordine, anche se in questo caso sono loro da condannare.

Purtroppo ormai si è talmente oppressi da ideologie egoistiche, strombazzate giornalmente dai mass media, da esempi beceri, vili e truffaldine dei nostri politici e perchè no anche da parecchi genitori sempre più indaffarati a pensare ai c...i loro invece di educare i propri figli, che rimane poco spazio per curarsi dei principi e valori, di cui i nostri avi facevan tesoro.

Siamo ormai bestie!!!!!!!

Un saluto ai cari di Federico.

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 26.01.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento

il sistema malato sparge i suoi semi marci e questo e' uno dei frutti.
quando si dice:" questa legge non va bene, provochera' delle storture, questo sdoganamento e' insano, questo modo di ragionare e' marcio etcetc..." non si dice per "morale", e' che poi succedono certe cose.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.01.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro tipo di abuso da parte dello Stato, non solo violenze fisiche.

Ricordate la recentissima storia di quei pensionati (solo a Treviso 1000!!!!!!) a cui l'Inps aveva mandato tempo addietro un accredito di 150 euro e che poi gli ha tolto chiedendone indietro 200?
Ebbene, considerata la vastità del fenomeno in tutta Italia...non ci ravvedete un abuso, una truffa? Non ravvedete come se fosse stata una cosa, un errore a loro dire, fatto apposta per spillare i 50 euro di differenza ai pensionati (migliaia)? E poi, poniamoper vero che sia stato un errore dell'Inps. Tu per errore me ne mandi 150 e dopo poco me ne chiedi 200. Per un tuo errore perche' devo pagare io pensionato? Accertare chi ha commesso l'errore di inviare il bonus di 150 euro ai pensionati e fargli pagare l'errore a lui personalmente ...mai???????

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 26.01.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe si potrebbe realizzare un link "è stata morta una persona" raccogliendo le storie inquietanti del nostro paese? Quella di Federico è certamente emblematica ma purtroppo non isolata come testimonia il commento più votato del post. Grazie.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://donzauker.it/tag/andare-in-culo/

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 26.01.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

mi ricordo alle scuole superiori dei ragazzi dire....voglio fare il polizziotto cosi mi fumo la marjuana che sequestro e sgommo con le alfa....quei ragazzi non credo alla fine siano diventati poliziotti da quel che so....pero ho come il dubbio che sia ora che le forze dell ordine imparino a selezionare meglio i futuri agenti....oppure ogni tanto disgraziatamente a qualcuno potrebbe capitare il tipo che si fuma la marjuana che sequestra...in uniforme.
Ricordo anche il poliziotto di Bologna a cui chiesi di indicarmi una strada e mi saluto con fare marziale quando lo ringraziai, e mi rispose "dovere"....forse ci vogliono piu poliziotti cosi per il bene delle forze dell ordine stesse...

gino lino 26.01.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X fascio komunista che scrive:

Fini, mesi fa aveva detto, x farsi bello della sua integrità morale, che qualora fosse stato confermato, come diceva Il Giornale, che la casa di Montecarlo, lasciata in eredità ad AN, era stata svenduta al cognato, il Tulliani, si SAREBBE DIMESSO.
Lo si sapeva x certo da mesi ma oggi sono arrivati ulteriori documenti che lo confermano;
A quando le dimissioni PROMESSE ?

FLI= banda di buffoni bugiardi che si spacciano x paladini della giustizia

-------------------------------------------------

che cacchio di giustizialista sei, aspetta il terzo grado di giudizio (la cassazione).
e poi eventualmente c'e' il reato? no. e allora che cacchio vuoi?
sei un giustizialista peggio di di pietro.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.01.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Malintesi, semplici malintesi...

Oramai mi sono persino stancato di fare post sulle forze dell'ordine. Le dinamiche sono oramai chiare.

Tecnicamente dovrebbero essere al servizio del cittadino. In pratica sono al SEVIZIO del cittadino. Messi sotto scacco da psicolabili che danno ordini farneticanti da Pinochet dei poveri.
E questi obbediscono...e coprono, i Pinochet e loro stessi. Fosse solo il male di riaccompagnare a casa la troia di lusso per il potente di turno andrebbe pure bene. Invece i nostri ragazzi rischiano di rimetterci la cotica ad ogni soffio di vento. Non è la mela marcia, è proprio la filosofia di fondo. Quando si segue questa filosofia alla lettera, la tipica giornata in cui ti centrifugano i coglioni (come capita un pò a tutti) può essere foriera di disgrazie per chi capita nel posto sbagliato al momento sbagliato. Tanto poi li coprono sopra e sotto, a destra e a sinistra, quindi una vittima in più o in meno...che gli cambia?

Hasta scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 26.01.11 10:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo sempre ripugnate, disgustoso e turpe ( B. docet, come si vede) che lo Stato, sotto qualsiasi forma esso si presenti, in uniforme o senza, causi la morte di una persona e poi vigliaccamente cerchi di occultarne le prove. Siamo alle solite, e' uno Stato forte coi deboli e debole coi forti.
Ma bisogna anche tenere conto che questi Paese, il nostro Belpaese, e' davvero diventato un postribolo ma non solo per colpa di certi cittadini italiani che comunque hanno contribuito, attraverso il loro voto, a ridurlo tale, anche per colpa dei cosiddetti eletti alle alte cariche che da 16 anni distruggono il Paese e a quei certi italiani di cui sopra continua a non fregargliene un beneamato ciufolo.
Rimango pero' convinto di una cosa e la voglio ripetere perche' io e non solo io ho affermato piu' volte che Beppe fa molto bene a far conoscere la verità delle cose, altrimenti essa verrebbe nascosta puntualmente.
Ma signori cari, purtroppo la rete non basta, non ancora almeno. Arriverà giorno che sara' un mezzo di informazione diffusissimo o addirittura l'unico mezzo di informazione, ma per ora non e' cosi'. E questo e' un fatto.
Per questo motivo continuo ad insistere affinche' Beppe o chi per esso, anche un gruppo di suoi fedelissimi o simpatizzanti, fondi una televisione, che trasmetta magari anche poche ore al giorno ma una televisione, un canale che permetta la diffusione delle cose che succedono viste cosi' come vengono dette e viste su questo blog. Questo anche e soprattutto in vista di eventuali elezioni politiche. I sondaggi ci danno al 2%, ora. E SAREMMO FUORI DA QUALSIASI GIOCO CON LO SBARRAMENTO AL 4%.
Ottimisticamente si potrebbe poi arrivare al 4% ma continueremmo a non contare un caxxo, a meno di alleanze che e' meglio evitare.
Se non si fa qualcosa per arrivare in Parlamento, perche' questo dovrebbe essere l'obiettivo, poi e' inutile lamentarsi. Perche' con la sola rete alle Politiche ci potremmo arrivare con risultati fra 30 anni. E sarebbe troppo tardi!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 26.01.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanto è difficile accettare una verità cosi' terribile , senza diventare a propria volta, degli assassini ?

Un genitore non dovrebbe mai sopravvivere ai propri figli, specialmente, poi , se le cause non sono naturali...

Carlo R., Roma Commentatore certificato 26.01.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRETI NOSTRANI:

"io mi vergono di un prete così!!

il vescovo di Foligno Mons. Arduino Bertoldodopo che mesi fà aveva dichiarato che se una donna viene violentata è anche un pò colpa sua.. ieri domenica 23 gennaio 2011 ne ha sparata un'altra ancora più stupida.. "Vendola chiede a Berlusconi di cambiare stile di vita, ma lui si é guardato...? Almeno Berlusconi nel peccato, non offende la regola naturale, segue la natura. Vendola offende sia il peccato che la natura e dunque sta messo molto, ma molto peggio e taccia"

io mi vergono di un prete così!! della sua morale ambigua e ipocrita che considera il sesso uno strumento di potere sulle donne!!"

(Da un messaggio su facebook)

.....

a parte che vorrei capire perchè "se una donna viene violentata è anche un pò colpa sua..." e secondo quale logica sto monsignore fa un'affermazione del genere...

di conseguenza potrebbe anche affermare che se un prete PEDOFILO stupra una bambinA fa peccato ma almeno fa qualcosa di 'meno grave' del prete PEDOFILO che stupra un bambinO perchè segue la natura????

Dino Colombo Commentatore certificato 26.01.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh, ragazzi, ma siamo "fuori" ? (alla bersani)

Ma in italiano, non è corretto scrivere e dire "è stato morto"......ma dove avete appreso la lingua-madre al cepu? oppure vi è morta la maestra in seconda elementare?

Daniel Ramirez, El Gringo di Santa Fè Commentatore certificato 26.01.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che blog di psicopatici presuntuosi

uno di 20 eletto al comune per il movimento???

certo deve avere sulle spalle una gran esperienza e preparazione nonche salda intergrità morale per fare il bene di una comunità

siete ridicoli, Grillo che delusione...

ABC DEF 26.01.11 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Yespica (''per me è come un padre'')

***

Ma quante figlie ha il "madama Dorè"?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.01.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

E' stato morto un ragazzo

Perchè l'uomo ha perso i sentimenti?

Perchè l'uomo ha perso l'identità?

Perchè l'uomo ha perso il senso d'onestà?

Perchè l'uomo ha perso il rispetto per gli altri?

Perchè l'uomo ha perso il gusto della vita?

Perchè l'uomo non sa più amare gli altri?


PER QUESTO E' STATO MORTO UN RAGAZZO?

Fra Piemonte, Torino Commentatore certificato 26.01.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quale sistema migliore per rovinarsi la giornata?

accendere il tv su LA7 ed "incontrare" quella faccia da ramarro di gasparri!

ma porca puttata nana!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 26.01.11 08:18| 
 |
Rispondi al commento

POLIZIA DI STATO
Siete stati bambini come tutti, siete stati ragazzi come tutti, poi un giorno avete indossato una divisa e vi siete sentiti DIVERSI. Vi è bastato cambiare abito per mutare pelle come camaleonti. Non so quanti di voi credono e facciano questo lavoro convinti per davvero di essere "forze dell'ordine"! Se ci credete, se davvero volete servire il Paese perché non siete VOI PER PRIMI a denunciare i colleghi che vi fanno diventare MONNEZZA invece che POLIZIA?
Non lamentatevi se la gente vi odia, vi odia per colpa di chi è indegno di indossare una divisa e non può distinguere una pulita da quella lorda di sangue. Odia la vostra vigliaccheria che vi fa sentire forti dinanzi ai deboli. Odia la vostra indifferenza dinanzi alla violenza dei colleghi. Odia il vostro schierarvi dalla parte del bastone non dei bastonati.Odia la vostra mancanza di coraggio che confondete con l'arroganza e la sopraffazione. Odia quel sadismo che vi fa sentire importanti solo dinanzi a chi cade. Odia il vostro odio per l'umanità, la vostra mancanza di umanità, la vostra ignoranza dei problemi che affliggono l'umanità. Odia la vostra subordinazione al potere anche malsano dei delinquenti VERI ma importanti. Odia la perdita di fiducia verso chi invece dovrebbe DARE fiducia.
La popolazione che ha paura di chi dovrebbe difenderla cosa può fare se non ODIARVI?
CAMBIATE PELLE! TORNATE A DARE CERTEZZA A CHI SI RIVOLGE A VOI PER ESSERE AIUTATO E NON A TREMARE SOLO AL PENSIERO DI INCONTRARVI!
SOLTANTO COSI' RIACQUISTERETE LA STIMA DELLA POPOLAZIONE!


“Ama il tuo prossimo come te stesso”.
Radici cristiane. “Avanti il prossimo!”
Radici puttane: “Avanti la prossima!”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Nell'Atene classica, quando la democrazia declinò, vennero di moda i Sofisti, maestri parolai che insegnavano ai furbi rampanti l'arte di abbindolare le masse per averne il voto. Così la democrazia regredì in demagogia. Il massimo successo di un sofista era di convincere qualcuno di qualcosa e subito dopo convincerlo esattamente del contrario. Ma nemmeno loro sarebbero riusciti a far credere agli italiani che Berlusconi sia un grande trombatore di femmine ma, contemporaneamente, che faccia solo delle cene serie ed eleganti. E che le sue 25 ospiti per sera fossero allo stessa tempo sia delle escort, cioè delle troie, che delle serie ed eleganti signore, magari laureate con 110 e lode, ma svestite e atteggiate come escort da bordello, e è ancora più assurdo. In quanto al parvenue che intenda dare serie ed eleganti cene, invitando mucchi di troie, pagandole pure, come risulta da una di queste, fino a 110.000 euro, e rifilando il fatto come beneficenza, direi che ha sbagliato galateo e, spero presto, anche Stato.
Non faccio commento su chi, non godendo nemmeno degli stessi privilegi, pretenda di raccontarmi sui media o sui blog, che il tutto era fatto per beneficenza. A questo nemmeno i Sofisti, maestri di bugie, ci sarebbero arrivati.

Mi sono molto goduta la faccia dura e resistente del fiero Lerner. Lo apprezzo più che mai. Nulla serve di più alla libertà che vedere uomini liberi. E il suo indignato "CAFONE!" assurgerà ormai ad appellativo politico per sempre.

Su MISTER CAFONE e tutti cafonai aggiungo questa che ho letto stamattina dal blog di Luttazzi:

"Berlusconi telefona all'Infedele di Gad Lerner. Era così incazzato che aveva un diavolo per troia." (Andrea Michielotto)

La cosa più grave di questo paese è da qche ci troviamo obbligato a commentare continuamente ciò che sarebbe incommentabile. E che 60 milioni di persone

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.01.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altro che vianello bongiorno o tarricone!!!
"finalmente" qualcosa per cui piangere...
complimenti per il documentario imparziale diretto e sincero!
bravo beppe per aver dato spazio a qualcosa che deve rimanere come documento storico e,purtroppo, realista su come è facile mistificare la realta attraverso pregiudizi finta informazione paura e potere.anche se tutti noi avremmo preferito farne a meno(che avvenisse questa storia schifosa)bisogna prender atto,nuovamente,che la rete è sempre in poleposition come mezzo democratico in favore del popolo.
un abbraccio a tutte le famiglie che hanno vissuto questi drammi e che,"vincenti" o meno,hanno subito e vissuto piu "morti" su un solo cadavere.
fabio

fabio zerenzeno (gatekeepmydick23), arenzano genova Commentatore certificato 26.01.11 05:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stasera sulle reti di Berlusconi andava casualmente in onda una storia d'amore in cui l'attrice protagonista aveva solo 17 anni e stava con uno molto più grande lei.....

sostiene pereira 26.01.11 01:43| 
 |
Rispondi al commento

????????!!!!!!!!!!!!!??????????????????

lilli r. Commentatore certificato 26.01.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

“E SE FINI SI’ DIMETTE DA PRESIDENTE DELLA CAMERA CHE SUCCEDE”?

Ora non vota, ma se si dimette che fa continua a non votare?

E se viene eletto un nuovo presidente della camera chi sarà,
uno del PD, UDC, FLI, IDV o PDL, Lega Nord ?

Ma il nuovo presidente della per tradizione non dovrebbe astenersi dal voto ?

E giacché “Papi Silvio” ha soli tre voti in più alla camera, fate voi i conti.

Opsss………… a me mi sa che a “Papi Silvio” non convenga continuare a giocare con l’appartamento di Montecarlo, o no.

Paolo R. Commentatore certificato 26.01.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In qualsiasi caso:
Ecco a voi beautifullab

per chi si forse perso qualcosa questi riassunti sono fantastici guardateli


http://tg24.sky.it/tg24/speciali_tg24/beautiful_lab.html?gclid=CIC_1NC_1qYCFcoifAod2FLpMw

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 26.01.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

@ Filippo
mia figlia ch'è esperta di Blogs, una Multinicks, mi chiama Captain ovvio perchè Tutti mi fregano, nella vita come nel virtuale perchè son un libro aperto e dietro una sigla vedo una persona come me.
A volte ,vattelapesca, lei Trolleggia per Divertimento, per darsi tono, per Ridere.
A vent'anni è come dar coltellate a casaccio.
Non sai chi sta dietro.
A volte senti di Suicidi che lasciavan messaggi sui Blogs.
Tantè io prendo Tutti sul serio, fino a riprova.
A volte son anch'io Oscuro, vuoi la sclerosi, l'eta'.
Poi ci son i malintesi, le involontarie ambiguita'; purtroppo è così: non ci si Vede, non s'odon i toni di voce, non ci si sfiora.
E' un Contatto Povero, purtroppo.
Ma quando Manca, è comunque Tanto.
Per questo vengo qua a raccoglier la mia Intonacata di Merda Quotidiana.
Fin che mi riesce Insopportabile.
E' anche questa una sorta di Vita, dopotutto, anche se lascia la Bocca Asciutta.
Ciao, Buonanotte, vado.

enrico w., novara Commentatore certificato 26.01.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FERRARA...nel male e ...nel bene :


martedì 25 gennaio 2011
Ferrara dice no agli animali nei circhi

Il 2010 si è concluso con un’importante vittoria a favore dei diritti degli animali conseguita dall’OIPA e da altre associazioni animaliste.

Un’ordinanza del sindaco del Comune di Ferrara vieta infatti
l’attendamento nel territorio comunale, compresi i terreni privati, di circhi che abbiano al seguito esemplari appartenenti a specie
riconosciute incompatibili con la detenzione per attività circense o
per spettacoli itineranti.

Nello specifico i circensi non potranno più sfruttare primati, delfini, lupi, orsi, grandi felini, foche, elefanti, rinoceronti, ippopotami, giraffe e rapaci diurni e notturni; l’impiego di questi
animali negli spettacoli viaggianti “rende impossibile – si legge nel documento – garantire le condizioni minime di spazio e di temperatura indispensabili per una corretta detenzione e risulta dunque del tutto incompatibile con l’attività circense”.

Il provvedimento vieta inoltre l’utilizzo e l’esposizione di rettili, in considerazione anche dell’assenza di protocolli operativi per il controllo delle malattie infettive e diffusive di queste specie. L’importante risultato è frutto del lavoro incessante delle associazioni animaliste, tra cui l’OIPA, da sempre in prima linea per ottenere il divieto di impiego di animali negli spettacoli circensi. Negli ultimi anni l’uso degli animali negli spettacoli circensi è posto sotto accusa da una crescente sensibilità di cittadini lo considerano una manifestazione di violenza proprio per la presenza degli animali costretti, per la loro intera esistenza, in anguste gabbie da cui possono uscire solamente per compiere esercizi contrari alla loro natura...

continua:

http://eco-animali.blogspot.com/2011/01/ferrara-dice-no-agli-animali-nei-circhi.html


che strano....che a Staffelli di 'Striscia la notizia' così sollecito a regalare TAPIRI a destra e a manca anche per cazzate di poco conto...ancora non sia venuto in mente di portare dieci TAPIRI GIGANTI AL SUO PADRONE E SIGNORE, BERLUSCONI per tutte le vicende che stanno venendo fuori.

Dimenticanza, sottovalutazione del 'fenomeno' o leccaculismo timorato?

Proporrei a qualche gruppo di studenti in gamba di fabbricare un camioncino di TAPIRI e andare con una telecamera a scaricarli davanti alla casa di STAFFELLI.

Dino Colombo Commentatore certificato 26.01.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per fortuna che berlusconi impegna il parlamento per i suoi processi cosi' non hanno fatto le cosiddette "riforme" e questi ogni volta che si muovono fanno solo danni che gridano vendetta e di danni ne hanno fatti anche troppi.
in italia abbiamo uno stellone che ci protegge, questa volta il lato oscuro dell'italia si e' affidato a un balordo, l'importante e' non tirare troppo la cinghia.
p.s. marcegaglia, bagnasco, capitalisti straccioni, malavitosi e piduisti vari sono affamati di "riforme" berluscoidi. da non dormirci la notte.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.01.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10.28.
Un orologio fermo,un treno pieno di sangue.
Bolognia aspetta.
L'aereo degli innocenti,il MONDO aspetta.
Giovanni e Paolo,il mondo aspetta.
Porta a porta,Ballarò,Annozero,aspettano.
Aspettano la nostra fame.
Tanto loro una ruby con qui lavorare la trovano.
Siete sempre più distanti,giornalisti e...cantanti

Non Mi Rappresentano, mondo Commentatore certificato 25.01.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano Popolo della Libertà; infine, dove fanno il deserto dell’odio dicono che è l’amore.
Tacito, Agricola, 30/32. (riveduto e corretto)

Dino Colombo Commentatore certificato 25.01.11 23:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?INDIGNAZIONE+INDIGNAZIONE+INDIGNAZIONE+INDIGNAZIONE+INDIGNAZIONE!!!!!!QUANTE CE NE VORRANNO ANCORA PERCHE' SI SOMMINO NELL'UNICA GIGANTESCA RABBIA CHE CI FARA' RIVOLTARE?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

lilli r. Commentatore certificato 25.01.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

2° PROBLEMA

A BALLARO' i berluscones impattano la partita giocando senza briscole.

Dopo aver cacciato Berlusconi dovremo applicare criteri meritocratici anche per selezionare i nostri rappresentanti.

Mario ., Cesena Commentatore certificato 25.01.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco e incazzato
Voglio vedere i conti voglio vedere gli stipendi di tutto cio che è pubblico dal primo ministro passando per Santoro fino all ultimo dirigente della mia circoscrizione voglio avere la conferma che è tutto un bluff che si puó anzi si potrebbe ma non si vuole .Il pane e la pasta costa uguale per tutti, voglio vedere se c é qualcuno con le palle che mi fa vedere gli stipendi assurdi di tutti questi truffaldini che se ne fottono delle persone perbene e continuano ad ingrassarsi sulle loro spalle ,quando dico tutti metto dentro soprattutto gli avvoltoi
Della comunicazione che non vedono l ora dietro la falsa attenuante della denuncia e della libertá fanno lo stesso gioco del "re della comunicazione" per cui non spendo neanche una parola

Valerio cardelli 25.01.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però questi ragazzi che vengono ammazzati così!

fanno davvero molto più pena dei miei vecchi eroi!

IN TUNISIA SON MORTI IN CENTO, UNITI NELLA LOTTA!
(TRA POPOLO E SBIRRAGLIA!)

vale la pena crepar per uno spinello? mah !

dedicato a Saverio e Valerio
vedemose ballarò, va!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 25.01.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

aah! ecco, finalmente l'hanno confessato!
le riforme più serie non l'hanno fatte perchè avevano paura delle barricate.

liliana g., roma Commentatore certificato 25.01.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro ministro Romani se gli Italiani pagano l'energia elettrica il 35% in più è anche perchè paghiamo ancora oggi lo smaltimento delle vecchie centrali nucleari dismesse.

Per non parlare di vecchie imposte ormai superate.
(Mi sembra che sia ancora in vigore un accise per pagare la guerra d'etiopia nel 1936)

Paolo R. Commentatore certificato 25.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(2)
Mentre a destra e manca si denuncia il rischio dell'anarchia, e le classi dirigenti tunisine, con i loro protettori europei, stanno cercando di piegare ed ingabbiare la protesta popolare dentro un processo elettorale, per disarmare la volontà di lotta delle masse; mentre si è costituito un governo fantoccio, di fatto controllato dagli amici e colleghi di Ben Ali per garantire la continuità del sistema di sfruttamento e di oppressione; mentre il ministro Frattini si pronuncia per la “stabilità” dell'area (ove “stabilità” sta per “ordine e disciplina”) è importante pronunciarsi e manifestare a favore del tentativo di autoemancipazione popolare e sostenere con forza la protesta e la rivolta in corso, che si sta misurando con l'esercito e le bande armate fedeli all'ex presidente, fuggito con più di una tonnellata di lingotti d'oro.

La lotta insurrezionale tunisina sta aprendo la strada ad altre lotte in Algeria, Marocco ed Egitto, innescate dagli effetti disastrosi della crisi sociale; da questa parte del Mediterraneo dobbiamo mobilitarci affinché tali lotte e rivolte non vengano stroncate da nuove dittature, preparate e sostenute dai governi europei, stroncando ogni possibile forma di paternalismo e di razzismo tendenti a separare e a contrapporre quelli che sono gli interessi comuni di ogni lavoratore e di ogni essere umano: la dignità, la libertà, la giustizia sociale.
Commissione Relazioni Internazionali FAI

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.01.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

poi questa cosa mi tocca particolarmente, a parte il naturale comune sentire di cuori di mamme, io ho un figlio fisicamente spiccicato al povero federico, ogni volta che vedo le sue foto mi si stringe il cuore due volte

liliana g., roma Commentatore certificato 25.01.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

(1)
Il Maghreb in fiamme Per il pane e la libertà (25 Gennaio 2011)
Tunisia, Algeria, Marocco, Egitto, Albania. L’altro Mediterraneo, quello da dove partono le barche degli immigrati, a caccia di fortuna e di un pizzico di libertà è in rivolta. In Tunisia la fuga del dittatore è costata centinaia di morti. Purtroppo la fine del sistema di potere, che per decenni ha schiacciato sotto un tallone di ferro il paese, ancora non si vede. La rivolta continua. Leggi il comunicato di solidarietà con le popolazioni in lotta emesso dalla Commissione di Relazioni Internazionali della FAI.

A fianco della rivolta Tunisina

Nel 1999, l'ammiraglio Fulvio Martini, già dirigente del Servizio Segreto Militare (SISMI) riferì alla Commissione Stragi del Parlamento italiano: “Negli anni 1985-1987 organizzammo una specie di colpo di Stato in Tunisia, mettendo il presidente Ben Ali a capo dello Stato, sostituendo Bourguiba (esponente di primissimo piano nella lotta di indipendenza dal colonialismo francese, NdR)”. Martini, inoltre, nel suo libro “Nome in codice: Ulisse” precisò che le direttive venivano da Craxi e da Andreotti, allora rispettivamente presidente del consiglio e ministro degli esteri. Successivamente l'oppositore del regime dittatoriale di Ben Ali, Taoufik Ben Brik ha denunciato come i governanti italiani abbiano rinforzato il regime “rimpinguando i suoi forzieri e armando il suo braccio contro il popolo”. Non a caso fu in Tunisia che il latitante Craxi si rifugiò, riverito, protetto e seppellito, per sfuggire alle condanne inflittegli.

La rivolta e la lotta in corso in Tunisia ci appartengono, le sentiamo come nostre, sia perché sono contro un regime dittatoriale, arrogante e corrotto sia perchè nate per conquistare, non solo migliori condizioni di vita, ma anche libertà di parola e di organizzazione. Le sosteniamo in quanto espressione autonoma di esigenze popolari, sganciate da logiche di compatibilità geopolitiche.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.01.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Onde evitare di comprare il DVD, il video su Aldrovandi è giá in rete su utube (sono 7 parti), di cui la prima qui:

http://www.youtube.com/watch?v=wlf1NH8GIFY

Moon Light Commentatore certificato 25.01.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Alla Luce di tali avvenimenti, sorge Spontaneo chiedersi come, questo Paese gia' così Compromesso, sarebbe stato senza il Lavoro di Grillo, Travaglio, ADP, Bocassini, Forleo, Ingroia e tantissimi Eccellenti Sconosciuti che in ogni Istante Combattono l'Ignoranza, l'Incultura, la Sopraffazione?
Sarebbe come alcuni lo Desiderano: Mentendo, Assassinando, in una Catena d'Omerta', dall'Alto delle Istituzioni Repubblicane, via via a scendere fino all'ultimo dei Delatori da Strada.
Da Piccoli, non si vede quel Liquame che Scorre nel Fiume della Vita; troppo si è presi a guardarne i Fiori alle rive, il Sole Alto, la Casa Oltrefiume con il suo Camino accogliente, poi, il Guado ti mostra la Realta'.
Così, Maturi, nel Scegliere se Adagiarti alla Corrente e farti Trasportare, dove capita capita, basta non faticare, o Risalirne il Gorgo, spesso a zig zag, per non farsi Travolgere, quando Impetuoso.
La Vita è giusto una Prova che spesso non ammette Repliche.
Ho a volte sbagliato, ma un Omicidio non lo Sopporterei.
Peggio, parecchi Crimini.
Da Mandante.
Ecco, quel Mandante sta Perdendo ancora un'Occasione.
Di chiedere Perdono ad un Intero Popolo.

Gia', il suo Amore non Dimora nel Cuore.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.01.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


I brividi mi sono corsi lungo la schiena nel vedere questo film...mai vorrei trovarmi al posto di Patrizia, cuore di mamma, la quale ringrazio, per averci fatto partecipe di questa terribile testimonianza.

La mia commozione rimane nel risentire la lettera del poliziotto Nicola, amico della famiglia di Federico...ho letto diversi commenti, e ribadisco che è da ipocrita fare di tutta l'erba un fascio, le mele marce esistono ovunque, in ogni settore.
Credo in una sana giustizia, e in chi "per vocazione", segue la strada delle forze dell'ordine.

Una cosa è certa:
se quei poliziotti hanno massacrato a manganellate Federico, come è stato anche detto in sentenza, una cosa è certa 3 anni e 8 mesi sono veramente pochi per aver dato fine a una giovane vita.

Un abbraccio alla famiglia!
Grazie alla Rete.

Barbara Cacciatore

Barbara Cacciatore 25.01.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

In Italia,
come e più di altrove...
si picchiano gli indifesi
e le carogne
(che indifese non sono mai)
vengono servite.


e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.01.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Daniele Vincenzi

Marghe

BASTA!!!.
Non sono come voi, cari leccaculo e cari tutori dell’ordine, anche se conosco la violenza del vostro modo di fare, quello che usate per coprire ogni cosa.

Non amo la vostra divisa, le vostre sigle, se non in quanto dovrebbero svolgere una funzione sociale, e vedo la pura stupidità con cui difendente le case e palazzi e i vostri padroni.
Non sono r.a.z.z.i.s.t.a., e vedo le vostre distinzioni tra bianchi e neri, ricchi e poveri, regolari ed irregolari, sudditi e clandestini.
Non vi combatto con la violenza che legittima la vostra reazione, non vi combatto con la superficialità e l'opportunismo che legittimano il vostro essere mercenari da 4 spiccioli.
Cerco di costruire ogni giorno, nelle piccole cose quotidiane, un mondo che si allontana dalla vostra prigione, dove gli esseri umani nella loro semplicità sono autentici, dove
l'uguaglianza significa uguaglianza, dove la solidarietà significa solidarietà, dove la dignità significa dignità.
Queste parole sono un sentiero su cui cammina molta “gente piccola”, quella che vive ai margini del vostro modo di fare sicurezza.
Mi perdonerete se non amo la vostra violenza, mi perdonerete se non amo i vostri ideali, (la foto di benito nel taschino) la vostra arroganza, la vostra legalità truccata.

Non sono eroe, non sono niente, il fatto è che semplicemente il vostro mondo vuoto mi fa schifo.

Con disprezzo.

Tartarughe surrogate.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 25.01.11 22:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una facile via d'uscita consisterebbe nel dire:
Sì!, è tutto alle mie spalle, questo è quanto, adesso basta.
Però ti rimane in testa l'idea che possa esistere la possibilità che tu riesca a contribuire a cambiare qualcosa che superi tutto ciò che hai realizzato prima.
Non tutti vivono nell'ombra di ciò che la vita ha riservato in precedenza, ma è una cosa che superano. Un grazie alla famiglia Aldrovandi, sinonimo di dignità.

Tartarughe surrogate.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 25.01.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Io nn so quale sia stato lo stato di Federico prima del massacro.Intendo stupefacenti e robe varie. Ma se anche fosse stato posseduto dal diavolo in persona Qelle cose (perchè mi sembra un insulto definirle persone o animali)avevano delle PROCEDURE da seguire. Ora, per quanto riguarda a quel vecchio che nel film li difendeva dicendo che nel loro lavoro sono sempre in pericolo, non si sa mai cosa succede e robe varie, io dico questo:
Quando una persona fa un lavoro accetta tutte le responsabilità, i rischi, gli obblighi e i doveri che ciò ne consegue. Detto ciò queste persone nn hanno dimostrato di avere le qualità che necessita un tutore dell'ordine. Quindi ,oltre che alla condanna nel carcere, era OBBLIGATORIA e ripeto OBBLIGATORIA la destituzione da tutori dell'ordine. In questo modo mi rivolgo alle famiglie e alle persone che hanno sofferto per tutti quei casi simili a quello del povero Federico dicendo di rimanere nell'ombra con la paura di farsi avanti, ma di denunciare questi crimini che sono orribili oltre ogni limite.

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 25.01.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi, aiutate un'handicappata informatica.
ditemi se si può rivedere, ho cliccato per un'ora dappertutto ma sono riuscita solo alla fine a vederlo

liliana g., roma Commentatore certificato 25.01.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

• Questo clima dittatoriale ha contagiato anche parte delle Forze dell'Ordine ! Si sentono autorizzati più alla repressione che al controllo della legalità .

Alfredo Pierucci 25.01.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

In america è uguale ma la domanda è:
Gli agenti dell'ordine sono così perchè sono sottopagati e tutto O sono sottopagati e tutto perchè fanno ste boiate allucinanti

Filippo L., Pavia Commentatore certificato 25.01.11 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Daniele Vincenzi 25.01.11 19:50
Marghe 25.01.11 20:23

BASTA!!!.

Non sono come voi, cari leccaculo e cari tutori dell’ordine, anche se conosco la violenza del vostro modo di fare, quello che usate per coprire ogni cosa.

Non amo la vostra divisa, le vostre sigle, se non in quanto dovrebbero svolgere una funzione sociale, e vedo la pura stupidità con cui difendente le case e palazzi e i vostri padroni.
Non sono r.a.z.z.i.s.t.a., e vedo le vostre distinzioni tra ricchi e poveri, regolari ed irregolari, sudditi e clandestini.
Non vi combatto con la violenza che legittima la vostra reazione, non vi combatto con la superficialità e l'opportunismo che legittimano il vostro essere mercenari da 4 spiccioli.
Cerco di costruire ogni giorno, nelle piccole cose quotidiane, un mondo che si allontana dalla vostra prigione, dove gli esseri umani nella loro semplicità sono autentici, dove
l'uguaglianza significa uguaglianza, dove la solidarietà significa solidarietà, dove la dignità significa dignità.
Queste parole sono un sentiero su cui cammina molta “gente piccola”, quella che vive ai margini del vostro modo di fare sicurezza.
Mi perdonerete se non amo la vostra violenza, mi perdonerete se non amo i vostri ideali, (la foto di benito nel taschino) la vostra arroganza, la vostra legalità truccata.

Non sono eroe, non sono niente, il fatto è che semplicemente il vostro mondo vuoto mi fa schifo.

Con disprezzo.

Tartarughe surrogate.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 25.01.11 22:27| 
 |
Rispondi al commento

MAAAAAAARRROOONNNAAAAA!!!!!!

CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE SCHIFOOOO!!!!
CHE VOMITOOOO!!!!
CHE VOMITOOOO!!!!
CHE VOMITOOOO!!!!
CHE VOMITOOOO!!!!
CHE VOMITOOOO!!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 25.01.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@ alex scaltalmassi

Ti sei innamorato di me ?????????
Guarda che sono vecchio,cieco e ciccione ,sessualmente appagato.
La mano che cerchi non te la posso dare.
Cerca di capirmi.
Un consiglio:
non smettere mai di cercare.

Un abbraccio.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.01.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno si dira' : "Berlusconi è stato cacciato per il suo scandalo sessuale, non perche' fosse un incapace."

Sarebbe il colmo.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.01.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Primarie al veleno, le foto dei brogli

(25 gennaio 2011)

Voti pagati dai cinque ai 20 euro, pacchi di schede segnate e inserite nelle urne, esponenti del centro destra napoletano fotografati nei seggi per influenzare il voto. Queste le pesanti accuse del segretario provinciale del Pd, Nicola Tremante, che attacca il vincitore Andrea Cozzolino: "I napoletani non meritavano questo sconcio". (Servizio di Beniamino Daniele)

http://tv.repubblica.it/edizione/napoli/primarie-al-veleno-le-foto-dei-brogli/60632?video

manuela bellandi Commentatore certificato 25.01.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

E' stata morta una donna e a nessuno importa .

Sono 8 anni che una persona e' deceduta per un intervnto di routine presso famoso ospedale italiano per SICURA PINZATURA DELLA CORONARIA PROVOCANDO UN INFARTO E ANCHE PROBABILE TRASFUSIONE SBAGLIATA IN SALA OPERATORIA..
A proposito della trasfusione il magistrato non ha mai convocato ne' denunciante ne' testimone, NON HA CHIESTO CONTO DELLE GRAVI AFFERMAZIONI
DELLA DENUNCIANTE ALL'INTERESSATO , ha archivato il procedimento , e quando una parente ha rinvenuto il documento con la sacca sbagliata
, inavvertitamente lasciato e si e' opposta producendolo ,lo ha ritenuto DoCUMENTO NON IMPORTANTE PER L'INDAGINE ribadendolo in un'interrogazione parlamentare e al sottosegretario alla giustizia VA BENE COSI' ...

Dopo aver minacciato di incatenarsi da qualche parte , tramite il portavoce del presidente NAPOLITANO si e' saputo che la valutazione del CSM sull'operato del magistrato di cui sopra chiesta dalla figlia della paziente,
e' avvenuta dopo 2 ANNI E MEZZO dalla richiesta della PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA ITALIANA, , a luglio 2009 , senza avvisare dell'esito gli
interessati, nonostante fosse stato richisto dalla PRESIDENZA PER ISCRITTO
.

QUALE E' LA VALUTAZIONE? NON SI SA . ED INTANTO E' TRASCORSO UN ALTRO
ANNO, SIAMO A 6 A N N I da una denuncia per possibiel trasfusione sbagliata e NON E' STATO CHIARITO NULLA... E SIAMO OLTRE LA PRESCRIZIONE...

La figlia della paziente , ormai malata , ha continuato a scrivere, almeno 50 MAIL al portavoce della presidenza chiedendo di CONOSCERE DOPO 4 A N N I la valutazione del CSM e a che punto sia il procedimento ed il PORTAVOCE DI NAPOLITANO , non LA HA PIU' DEGNATA DI UN RIGO DI RISPOSTA NEANCHE SE L'HA
S U P P L IC A T O IN GINOCCHIO...

se a voi la morte di una persona colpisce, VI PREGO DI AIUTARMI A CONVINCERE BEPPE A PARLARE DI QUESTA STORIA

VOTATE QUESTO POST GRAZIE

Francesca Parodi 25.01.11 20:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

profanato Mike Bongiorno

da morto e ricchissimo a 85 anni.

profanato FEDERICO ALDROVANDI

da ex-vivo, ammazzato senza un soldo in tasca e senza un motivo a 18 anni.

titoloni per il primo.
querele per la madre di FEDERICO.

libertè egalitè fraternitè.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.01.11 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto:

“IO STO CON LA FIOM”.

Ha sfidato Marchionne, Berlusconi & C. ed anche il Partito Democratico.

“TUTTI IN PIAZZA IL 28 GENNAIO, DIAMO UN'ALTRA SPINTARELLA A SILVIO ED AI COMPAGNI DI MERENDE”

Paolo R. Commentatore certificato 25.01.11 20:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

dopo TUNISINI e ALBANESI un altro popolo, gli EGIZIANI, mi fa vergognare di essere ITALIANO.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.01.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi metterò li e guarderò, ci metteremo li e
guarderemo, si metteranno li e guarderanno.
Ma in un mondo che dimentica tutto dopo pochi
minuti non c'è da stare sereni, qui non va più
bene niente.

Per i genitori di Federico; so bene che non
serve a nulla, ma in ogni caso spero che questa
piccola poesia vi faccia capire, anche solo
un pochino, quanto vi siamo vicini.


Come vola via un sogno nel male del cuore,
e se un'anima muore sarà solo un perchè,
ritornare a sperare che dal triste passato,
quelle ceneri spoglie non ricordino più,
nè l'immagine di quella volta che fu,
quando un acquila prese il tuo corpo piccino,
l'ha portato la in alto,
l'ha buttato quaggiù.
Non importa chi è stato a frenarti nel vento,
solo prego che muoia di morte assai grave,
no, non serve a guardarti di nuovo,
ma farebbe di me,
un uomo contento.

Moreno Corelli Commentatore certificato 25.01.11 20:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vado al bar e vedo trote.
Vedo che leggono il giornale delle trote.
Sento che odiano le trote.
Hanno paura che non passi sto federalismo.
Parlano sottovoce.
Mi schivano.
Sanno che salvare dalla galera 1816 e' da criminali ma,dicono,che appena hanno sto federalismo ci penseranno loro a mandarlo in ghebba.
Sono brava gente,peccato che il loro cervellino sia devastato da trote avariate.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.01.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa più schifo è che tra gli sbirri c'era anche una donna.

Una donna che dovrebbe dare la vita e non toglierla.

Auguro di tutto cuore a quella poliziotta di avere un figlio tossico di coca e ero

Emiliano Z. Commentatore certificato 25.01.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

UN FUNZIONARIO DEL DAP CONDANNATO A DUE ANNI

Processo Cucchi: 12 rinvii a giudizio ed una condanna

Accolte le richieste del Pm

ROMA - Finisce con 12 rinvii a giudizio ed una condanna in rito abbreviato, l'udienza davanti al Gup di Roma per la morte di Stefano Cucchi, avvenuta dopo un pestaggio in cella e una settimana in ospedale in cui non è stato nè curato nè alimentato. La condanna è stata inflitta a Claudio Marchiandi, direttore dell'ufficio detenuti e del trattamento del provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria, che aveva chiesto di procedere col rito abbreviato. Il Gup ha stralciato la sua posizione e, al termine del processo, l'ha condannato a due anni di reclusione, con pena sospesa. Invece c'è stato il rinvio a giudizio per tre poliziotti e altre nove persone tra medici ed infermieri dell'ospedale Sandro Pertini, dove Cucchi era stato ricoverato.
Al termine del processo, i familiari del giovane ucciso hanno mostrato fermezza e compostezza. Come Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, che ha detto: "È stato un momento di grande tensione emotiva, il gup la pensa come noi: Stefano non è morto per una malattia ma per le botte. Mi auguro che i pm abbiamo il coraggio di portare avanti la verità e abbiano l'umiltà di tornare sui loro passi. Oggi ho visto il dolore negli occhi di mia madre e per noi il processo costituisce una tappa importante per la nostra battaglia di verità. Ci continuiamo a domandare perché ci è stata data una verità diversa visto che è evidente che noi, attraverso i nostri consulenti medico legali, non abbiamo mai detto assurdità".

http://www.julienews.it/notizia/cronaca/processo-cucchi-12-rinvii-a-giudizio-ed-una-condanna/64416_cronaca_2.html


manuela bellandi Commentatore certificato 25.01.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Basta Aldrovandi!!!

- 2 Milioni di euro.
- Sempre in TV e su milioni di giornali a dire la loro versione (che "omette" sempre alcuni aspetti, come quello che Federico è stato lasciato alle 2 di notte probabilmente drogato davanti a casa e questi non hanno lasciato davanti a casa, che Federico HA REAGITO al fermo della Polizia e mille altre "cosine")
- Il sito degli Aldrovandi che censura SISTEMATICAMENTE ogni commento anche EDUCATISSIMO se solo esprime una qualche perplessità.

Mi sembra l'informazione di FEDE!!!

Non farti prendere in giro anche tu, Beppe!!!

A Ferrara, dove sono accaduti i fatti, ormai lo abbiamo capito in tanti se leggi i commenti sui siti locali!

Questi voglio la fama e i soldi! Tanti!! Non bastano mai!....

Daniele Vincenzi 25.01.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OCCHIO PER OCCHIO

Lo hanno ammazzato.

Giustiziare gli agenti a forza di botte.

Basta pieta',basta perdonare.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.01.11 19:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piena solidarietà ai genitori che hanno vissuto e continuano a vivere questo dramma. Non possiamo, non vogliamo e non dobbiamo dimenticare!

Alessandro Del Piero, Roma Commentatore certificato 25.01.11 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Attraverso queste morti, purtroppo non è l'unica o ultima, muoiono i sogni e le aspettative di un paese.

Sogni che si rincorrono e valori che ci aspettiamo che esistano e che siano comuni alla società a cui apparteniamo.

Niente di tutto questo.

Ad ogni speranza che se ne va, deve rafforzarsi l'idea di un cambiamento.

Questo non è il mondo che ci meritiamo.

La forza di ribellarci per cambiarlo non possono ucciderla.

Mancano le scintille per innescare la reazione a catena per liberarsi, finalmente, del peso dell'arroganza.

By Gian Franco Dominijanni


Egitto, scoppia la protesta al grido 'Mubarak vattene' e 'Pane e liberta''

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/01/25/visualizza_new.html_1616318832.html


Pane e libertà, condividete la bellezza di queste poche parole,

cosa stiamo aspettando,
ieri il ministro sacconi è stato chiaro, parlando della situazione del comparto chimico in sardegna,il modello di sviluppo d’ora innanzi è quello di marchionne,togliamoci dalla testa che mirafiori resterà un caso isolato,vogliamo imbracciare le nostri ragioni una buona volta,
vogliamo incazzarci davvero,
niente, non c’è aria di rivoluzione,
che popolo di lestofanti.
PANE E LIBERTA’

Peppone - Commentatore certificato 25.01.11 19:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

la vita di FEDERICO 2 milioni.
il silenzio di ruby 5 milioni.

fermate questo schifo di mondo, io voglio scendere.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.01.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

E' stato morto un ragazzo - Patrizia, mamma di Federico Aldrovandi


Io oggi Ri-"Passoparola"!

Dovrei scrivere le solite cose.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.


Signora Patrizia,

ci faccia da madrina per lo studio legale,le spieghi lei le difficoltà che si hanno per seguire una vicenda così vergognosa.

Un abbraccio.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.01.11 19:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

io mi aspetto che la giustizia applichi il codice penale e condanni duramente gli assassini o in caso contrario che ci sia l'effetto Rodney king (http://it.wikipedia.org/wiki/Rodney_King), milioni di persone in strada a stanare i 4 agenti e ad applicare una forma di giustizia che appartiene alle nostre radici cristiane (la legge del taglione)

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 25.01.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento

IL PAESE DELLE...

Mentre i soldi facili e il successo cercano una assoluzione al cospetto di Dio, veniamo investiti da intricati cambiamenti culturali.

Chi gradiva sobrietà, moderazione e ricerca dei valori è servito: può tenerseli tutti per se.

In una societa con un elevato tasso di prostituzione: metalmeccanici, impiegate stradali, lavoratori comuni... assoggettati dalle più svariate forme di ricatto.

I valori dell'introspezione sono morti insieme a quelli della cultura e delle passioni.

Uccisi dalle abitudini. La consuetudine s'è fatta legge. La morte delle emozioni ci viene somministrata a piccole dosi.

La bisaccia del cavaliere, dimezzato dalle sue vicende personali che coinvolgono anche chi non vorrebbe essere coinvolto, reclama la sua innocenza ad alta voce nel nome della Prostituzione sulla quale ha giurato solenne fedeltà.

Giurin giuretto... sulle chiappe degli italiani il crash down. Sorridete e siate felici.

La felicità è di chi la sa riconoscere e non è suo schiavo.

Il giullare, senza corte ma con tante cortigiane, fa ridere tutta l'europa. La sua incursione telefonica nella trasmissione "L'infedele" di Gad Lerner è una hit di cattivo gusto in italia e nel resto d'europa.

Altro che ingiusta intercettazione. Qui gli italiani subiscono molestie quotidiane da chi, nel bene o nel male, li governa. E' uno stalking politico interminabile.

Politici che mettono in cattiva luce le istituzioni e gli italiani tutti davanti al resto del mondo.

LELEMORAVIGLIE.

By Gian Franco Dominijanni


IL PROGETTO
Occupazione giovanile, piano del governo
"Lavoro manuale, umiltà e contributi volontari"
Presentate dai ministri Sacconi, Gelmini e Meloni una serie di azioni per promuovere l'inserimento dei giovani. Rilancio del contratto di apprendistato, istituzione di 58 istituti tecnici superiori, curricula on line dei laureati nelle università, potenziamento del Sistema Excelsior

http://www.repubblica.it/economia/2011/01/25/news/piano_giovani_governo-11638990/?ref=HREC1-1

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.01.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento

chissa mai se interverra il sig manganelli
capo della polizia e che cosa si inventera per salvarsi la faccia questavolta
se tireranno fuori la solita storiella che loro sono SOTTOPAGATI

che lavorano a rischio della VITA DEGLI ALTRI...(IN QUESTO CASO )

chissa se ci sara...

axste 25.01.11 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio forte forte alla Famiglia Aldrovandi.
Grazie Beppe, per questo, e molto altro ancora non smetterò mai di volerti bene!

miky


P.S..Si sarebbe salvato se avesse avuto il numero di Silvio Berlusconi ??

Ranieri M., Bari Commentatore certificato 25.01.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

nutro una ammirazione INCONDIZIONATA e una partecipazione emotiva profonda e sincera per la Signora Patrizia Moretti e il padre di Federico.

ciò detto: quantèvveroiddio, se quello che è capitato a Federico fosse successo a mio figlio, giuro che quei poliziotti non avrebbero subìto alcun processo.
non ce ne sarebbe stato bisogno.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.01.11 19:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

scusate l'o.t ma fa paura

1 - IN ANTEPRIMA LA FOTO DEL FUTURO PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA SILVIO E MARINA

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-22105.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.01.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio ai familiari di Federico....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 25.01.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio alla famiglia.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.01.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Non lo so, ma spero che i 4 agenti abbiano avuta la giusta punizione.

Federico poteva essere mio figlio, Federico e' figlio di tutti noi.

Abbiamo bisogno di aiuto in questo mondo.

Sono con voi, genitori di Federico.

Frank A. 25.01.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe, questo mio commento c'entra e non c'entra col video qui
sopra...in realtà è utile a tutti i video....sono un (parzialmente ) non
udente e per seguire i video ho bisogno dei sottotitoli....in televisione
se ne strafregano ( la rai qualcosa ha fatto, mediaset manco per
l'anticamera del cevello...solo qualche stupido film)almeno tu che spesso
sei dalla parte dei piu deboli potresti fare in modo che i video del tuo
blog vengano sottotitolati?
è una preghiera che ti faccio e penso che tanti altri avranno il mio stesso
problema...ritengo che l'informazione sia essenziale per la democrazia e la
tua penso che sia la piu libera possibile per questo ci tengo tanto...
grazie per aver prestato un po di attenzione al mio problema...e no
fermarti...mai
pier paolo"

pierpaolo lentini 25.01.11 18:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Piu' attenzione ai parroci che potrebbero rivelarsi una forza critica.

- Organizzare fondo per l'assunzione di killers su commissione.

- I termovalorizzatori ben presto torneranno utili in lieu delle fosse comuni.

- Piccoli imprenditori potrebbero investire nella produzione e stoccaggio di sacchi per cadaveri.

- E' facile comprare piccole armi all'ingrosso attraverso l'internet FOB il porto ideale di Gioia Tauro.

Questa parte della mia bipolarita' e' molto attiva nell'attualita'. E' a quella che dovete fare il processo alle intenzioni.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 25.01.11 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza far del facile moralismo dozzinale, spiace dover constatare il ritorno alla Barbarie incipiente.
Questo è uno campanellino, argenteo, che nell'essere Calpestato emette il suo Canto.
Esile, ma piu' Penetrante di un Cannone.
E' il Suono di un'Anima che ci Lascia, e ci Saluta senza Rancore, Rispettoso delle nostre Vite.
Un Respiro atteso per lunghi Mesi, Ascoltato al Cuore di una Mamma che Corse all'Impazzata, per Lui, per Lui solo, quando Sentì l'Incarnato nascerle Dentro.
Quante Mamme han provato quel Sentimento che noi Padri non possiam che Lontanamente Supporre?
Ecco che la Vita t'Empie, ti Spiazza al Primo Vagito.
Poi un Lungo Progetto, fatto d'Ansie , Timori, Timide Carezze, fino all'Istante in cui ti calano il Cielo dal Soffitto, a Schiacciare, privare di Vita.
E Rinascere, per Onorarne la Traccia, che ancor ci Sovrasta.
Non ha Ucciso alcuno, perche' Privarlo di quel Respiro che l'aveva Generato?
Nessuno di noi ha la Facolta' di un Dio, nel Toglierlo.
Lo Stesso Dio, nutre Rispetto per un Individuo che dista Anni Luce da questo contesto d'Ingenuita', Purezza, Inesperienza della Vita che a volte puo' rendere inevitabile la Veste del Sacrificio, Cruento.
E' Logorante, spesso dal punto di vista Psicologico, trovarsi a Tutore della Legge, in strada, di notte, ma un Sano Equilibrio avrebbe forse evitato una Tragedia.
Una sana Revisione, credo sia d'annoverare fra i Compiti del personale Armato: una Preparazione dalle Verifiche Mediche Periodiche.
Per gli Attori dell'Incidente, un Esame Coscienzioso all'Intimo, darebbe molte Risposte.
Costa ammettere uno Sbaglio: ne son io il Primo, lo comprendo.
Forse, un Primo atto di Affetto e Rispetto per Federico e la sua Mamma, i suoi Sogni Trafitti, inizierebbe proprio da questo.
E Tutti, daremmo finalmente un Senso a questo nostro Povero Paese, respirando la stessa Aria che aveva portato Federico ad Uscire fra i Simili quella Sera.
Ci scopriremmo Civili, di certo piu' Liberi.
Scusate la mia pochezza.

enrico w., novara Commentatore certificato 25.01.11 18:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

NON VOGLIO VERGOGNARMI DI ESSERE ITALIANA
E pertanto chiedo alle Istituzioni del mio Paese che venga fatta giustizia. Chi toglie la vita ad una persona NON PUO' PIU' ESSERE LIBERO MA DEVE ANDARE IN GALERA!
Uno Stato Democratico ha tra i suoi compiti quello di difendere la popolazione e non può venir meno ai propri doveri. E' stato ucciso un ragazzino senza alcuna ragione da gente che avrebbe invece dovuto proteggerlo. Questi quattro agenti delle forze dell'ordine colpevoli di assassinio DEVONO PAGARE MILLE VOLTE DI PIU' DI UN QUALSIASI ALTRO CITTADINO COLPEVOLE DELLO STESSO DELITTO PERCHE' IL DANNO ARRECATO AL NOSTRO PAESE E' INCALCOLABILE!
IL SANGUE DI FEDERICO RICADRA' SULLE FORZE DELL'ORDINE SE NON SARANNO CAPACI DI PUNIRE CHI LI HA DISONORATI!


questa è l'italia di sempre!!

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 25.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, questo mio commento centra e non centra col video qui sopra...in realtae utile a tutti i video....sono un (parzialmente ) non udente è per seguire i video ho bisogno gei sottotitoli....in televisione se ne strafregano ( la rai qualcosa ha fatto, mediaset manco per lìanticameradel cevello...solo qualche stupido film)almeno tu che spesso sei dalla parte dei piu deboli ptresti fare in modo che i video del tuo blog vengano sottotitolati?
è una preghiera che ti faccio e penso che tanti altri avranno il mio stesso problema...ritengo che l'informazione sia essenziale per la democrazia e la tua penso che sia la piu libera possibile per questo ci tengo tanto...
grazie per aver prestato un po di attenzione al mio problema...e no fermarti...mai
pier paolo

pierpaolo lentini 25.01.11 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Il film è stato trasmesso oggi alle 17.30 al Cinema Galleria di Bari durante la manifestazione Bif&st...

Nicola 25.01.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Se Merdaset rimanda in onda "Rischiatutto" e Mike Bongiorno vi sembra un po' "ingessato", state attenti: non è una replica.....

harry haller Commentatore certificato 25.01.11 18:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

il ministro della difesa italiano, scrittore e autore comico, prova a descrivere l'età della fidannzata di B.: "“Non è minorenne, anzi è largamente non minorenne”...

regala una t-shirt alla nonna con su scritto: "largamente non minorenne"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.01.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per aver ricordato un'altra volta questa terribile tragedia.
Un abbraccio alla Famiglia Aldrovandi.

Patrizia Monachesi (l'incommensurabile patty), Ferrara Commentatore certificato 25.01.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE CI SIAMO DILAN RICH E' TORNATO ...CHE STORIA UNA ITALIA VERAMENTE DA FILM TRA POLOITICI CHE MANGIANO SUL POPOLO E MICHELI MISSERI IN COMUNE CCHE SI DIVERTONO CON LE RAGAZZE IMMAGINE DELLE DEI FESTINI..CREDETE IN VOI CREATE UNA NUOVA ITALIA E SCRIVETE COSE BELLE E IDEE INNOVATIVE PER SORRIDERE OGNI GIORNO DELLA BELLA ITALIA DI UNA VOLTA...SIETE INVITATI AD UNA BELLA CENA? VI ADORO..DILAN RICH

dilan d., FIRENZE Commentatore certificato 25.01.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento

qualche giorno fà ho provato a chiedere a qualche collega , conoscente o amico, se sapessero di questa triste triste vicenda ,pochi pochisscosa sapevano cosa fosse accaduto a Federico ,mi hanno guardato come se fossi un marziano o come se stessi inventando tutto ,qualcuno mi ha detto figurati non è possibile una cosa del genere.
un pò come la domenica mattina ti svegli ti rendi conto che è domenica ti giri e torni a dormire il reesto non conta.

panino.A. 25.01.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Un abbraccio ai famigliari del Caro Federico.

anib roma Commentatore certificato 25.01.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Un forte abbraccio alla sig.ra Patrizia ed un ringraziamento a Beppe,ai suoi collaboratori ed a Filippo Vendemmiati per la disponibilità e sensibilità della problematica attraverso la messa in onda di tale documento dal blog di Beppe Grillo.it

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 25.01.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post!

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.01.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
SEGUO QUELLO CHE POSSO,MA LA RABBIA RIMANE SEMPRE PER QUELLO CHE E' STATO FATTO A FEDERICO ALDROVRANDI ED ANCHE VERSO I POLIZIOTTI CHE LO HANNO PESTATO A MORTE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 25.01.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara signora Patrizia, un fortissimo abbraccio di tutto cuore.

silvanetta* . Commentatore certificato 25.01.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà per Patrizia

piero ceschin 25.01.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori