Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I Responsabili


Saverio_Romano.jpg
Alla Camera c'è un nuovo gruppo a sostegno di Berlusconi, in pratica una badante parlamentare. Si tratta dei "I responsabili". Sono 21, un numero che porta bene, il minimo necessario per formare una nuova formazione a Montecitorio e perfetto per le attuali circostanze. Per la Smorfia napoletana il 21 è infatti "'a femmena annura (la donna nuda)". Hanno subito tenuto a precisare: "Non siamo la stampella del governo, ma la terza gamba che intende dare un contributo forte e originale (?)". Non sono andati oltre nei dettagli, ma la loro collocazione nel corpo politico del Governo è chiara: in mezzo alle gambe e sopra le palle. Il gruppo selvaggio di fuoriusciti da diversi partiti conta tra le sue fila dei pluri-ex come Calearo, ex sia di API, che del Pdmenoelle, e la coppia dell'anno, gli ex IDV Razzi-Scilipoti. Una terza gamba responsabile e originale dal motto "Lo famo strano!".

20 Gen 2011, 19:20 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Se i responsabili sono la terza gamba mi domando come si chiama chi sta alla testa di questo gruppo. :)))

massimiliano bertini 26.01.11 06:40| 
 |
Rispondi al commento

.

anib roma Commentatore certificato 25.01.11 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Italioti masochisti.....! Questo è il motivo che li tiene al potere......!

andrea46 22.01.11 20:43| 
 |
Rispondi al commento

ma la santa che come ha fatto a diventare ministro? ha per caso frequentato il corso accelerato del bunga bunga? o è stata al corso di igiene dentale ,pardon boccale ,in quanto la sua bocca ben capiente potrebbe dare grandi soddisfazioni anche a rocco siffredi

bruno ganciu 21.01.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche un altro gruppo di responsabili...il Vaticano è sceso in campo:...ci vuole più sobrietà da parte di chi ricopre cariche istituzionali.....AHHHHH.....nel Federalismo Comunale nella prima Bozza era prevista la sola esenzione per l'ex ici, solo ai luoghi di Culto...escludendo case di riposo,alberghi,asili,ecc che fanno parte del patrimonio eclesiastico...ALt..fermi...tutti...modificata la bozza urgentemente.....si stima un risparmio per il vaticano di 1 miliardo di euro....
BEPPE FACCI SAPERE QUALCOSA IN PIU'...SU QUESTA FURBATA....E NOI SI PAGA...!!!

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.01.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ti sei dimenticato, nell' elencare gli eroi salvatori della patria berlusconiana, del "responsabile" Bruno Cesario, già membro della segreteria politica del PD in Campania.
Mi ha recentemente raccontato un mio amico di San Giorgio a Cremano ( cittadina di provenienza dell' onorevole in questione ), che qualche settimana fà, di domenica, camminando per il corso cittadino, un suo ex- elettore, irritato, sentendosi tradito dal suo "inspiegabile" cambiamento, gli ha sputato in faccia in pubblico. Non so se è vero, non ero presente, ma l' amico che me lo ha raccontato è una persona seria... lui.
francovitale-sociologo

franco vitale 21.01.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno di voi deve ascoltare l'intervista di Razzi (noi sud, ex IDV). Si commenta da sola:

http://www.radio24.ilsole24ore.com/main.php?articolo=camera-pdl-parlamento-vaticano-ruby-bertone-berlusconi

Marco Valentini 21.01.11 15:48| 
 |
Rispondi al commento

- Cittadino: con le puttanate che spari, onorevole, potresti dare anche il presidente del consiglio, perchè in parlamento ci vanno gli asini mentre a lovarare ci vanno i poveri muli come noi.

Se potessi mi caverei le orecchie per non sentire questo genere di coglionate.

Paolo Del Magno, Bologna Commentatore certificato 21.01.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

mi e' piaciuta l'intervista a uno di loro : quali sono le motivazioni del vostro gruppo ? per risposta la storica frase che non dice un cazzo " intendiamo dare un contributo forte e originale"
Perche' non dicono chiaramente che cercano di salvarsi il loro posto di "lavoro" strapagato per gente che non vale un cazzo e non potrebbe neanche lavare i cessi. angelo

angelo mora 21.01.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Un'opera di dignità dei "nostri" parlamentari è di certo una "DIMISSIONE DI MASSA PARLAMENTARE".
Orgoglio si essere ITALIANI.

Francesco Leandri 21.01.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Rimango stupito, da come questi giocolieri, e voltagabbana, vanno di qua, vanno di la(vanno a mignotte ognitanto), rapresentando la volontà dei cittadini, però. Il gruppo dei responsabili, è un'altro modo di dire ai cittadini, che noi facciamo quello che vogliamo, e voi intanto pagate, subitevi Marchionne, Ruby, e cosi via dicendo....che tristezza...

Bogdan Andrei, Grotte di Castro Commentatore certificato 21.01.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

una cosa l'ha detta giusta: speriamo nella provvidenza;
che a breve se li porti via tutti

paolo cuccù 21.01.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

allegria, verso la disfatta con simpatia....ci mancavano solo gl'irresponsabili come nuovo gruppo..
BIDI BODI BU, LA LA LA LA......BIDI BODI BE LA LA LA

farucchino 21.01.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

ce lo ritroveremo fra' 100 anni...come quell'altro,che ha ancora estimatori a iosa...
spero di vederlo, almeno, anche lui a piazzale loreto!

massimiliano p., roma Commentatore certificato 21.01.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Non illudiamoci: questa gente non se ne andrà MAI da sola.
Ieri sera ad Annozero il corrispondente dagli Stati Uniti ha affermato che laggiù non si spiegano come mai GLI ITAGLIANI NON SI RIBELLANO a questa situazione.
La mia risposta: finchè la televisione ci propalerà calcio, calcio ed ancora calcio ogni giorno che Iddio manda sulla terra, sport di tutti i generi, vita, miracoli, mirabolanti imprese di maghi, fattucchiere, venditori di numeri del lotto, astrologi, attori ed attrici, presentatori, cantanti, nani, giocolieri e ballerine nonchè una serie infinita di culi e tette, litigi vacui, discorsi di aria fritta IL POPOLO NON REAGIRA' a nessuna messa in culo e rimarrà prostrato a 90 gradi.

nataniele m., stresa Commentatore certificato 21.01.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

...non so se qualcuno l'ha già fatto
ma intanto io posto il link dell'appello a dimettersi al presidente del consiglio;
in due giorni ha quasi raggiunto quasi 40.000 firme:
facciamo vedere a questo omuncolo
così attento ai sondaggi
in quanti siamo a volerci liberare della sua disgustosa presenza!!!
ciao a tutti

http://www.libertaegiustizia.it/2011/01/20/resignation-firma-lappello-di-leg/?ref=HRER3-1

Daniele D. 21.01.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi è ora di finirla
Si è ora che questa massa di sanguisughe e sfaticati vadano a casa" !!
Facciamoci sentire, inondiamo tutte le istituzione con le nostre e mail di protesta.
nel testo mettiamoci solo BASTA!!

Devono andare a casa tutti nessuno escluso.
Non c'è nemmeno uno che abbia veramente a cuore la nostra situazione di cittadini Italiani.
Ci rendiamo conto di dove ci hanno portato, loro restano BASITI!
IO SI IO SONO SCONVOLTO!!!

non c'è morale, ideali, onestà, populismo, verità praticamente trasversalmente hanno distrutto TUTTI LORO tutto ciò che era possibile distruggere anche i nostri SOGNI.

Abbiamo un solo potere in questo momento, INTERNET ed ognuno di noi deve mettersi al proprio PC ed inviare e-mail con sopra scritto:

IO SONO ITALIANO SONO ORGOGLIOSO DI ESSERLO
VOI POLITICANTI CI AVETE TRADITO TUTTI
ORA BASTA!!!!

E' da inviare a qualsiasi formazione POLITICA, ISTITUZIONE O ALTRO.

Facciamoglielo capire che ci hanno rotto i coglioni.

GRAZIE

albert 21.01.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Calci nel culo che si perdono.....

Pier Capponi 21.01.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI E 21 MESSI IN UN SACCO E DARE MAZZATE
A NON FINIRE. QUANDO COLPISCI?...
NON SBAGLI MAI PERCHE'
COLPISCI SEMPRE QUELLO GIUSTO.

Arturo M. 21.01.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Il "contatore" segna 1874 miliardi..in questi giorni c'è stato un balzo in avanti...ogni settimana c'è un asta di Bot-btp-ecc....(a tappeto)..qualche amico del blog esperto in materia ci potrebbe dire come stanno le cose?.
E così abbiamo la "Santa Alleanza" o Triplice Intesa...i vari Regnanti che si accordano, con un "Patto di Mutuo Soccorso"...per il bene dell'italia..ahhhh!.
Ormai vanno a ruota libera..entro marzo il governo dovrà presentare il Bilancio del 2010...ci sarà da ridere....(anzi da piangere).
Ma la Ditta razzi e mozzi, ci stupirà con i suoi effetti speciali...quando la situazione precipiterà, tutti i fedeli alleati volteranno le spalle al loro Capo(come vuole la tradizione italiana)e prima che il gallo canti...lo rinnegheranno tre volte..che li duri...le tre III: Incocludenti,Incapaci,Incorreggibili..questi sono tutti i politici Italiani.

roby f., Livorno Commentatore certificato 21.01.11 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è più una politica per il Paese... bensi per gli industriali imprenditori cje raccolgono denaro in Italia e poi lo esportano all'estero: siamo una vera e propria colonia postindustriale.... e destinati all'estinsione.

alma gemme 21.01.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

che bello!
non avrei mai immaginato che avessero fatto al Parlamento un gruppo a parte gli infami e traditori!

....mmmm....qualcosa di buono c'è !

se dovessimo arrivare dentro potremmo trovarli tutti
insieme, non dovremmo perdere tempo a cercarli!

bene !

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 21.01.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera la santanchè ad Annozero ha fatto l'unica cosa giusta che la maggioranza dei politici dovrebbe fare:
andarsene.
Il popolo ve ne sarà grato.
Notte

enrico c. 20.01.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CHE BEL SOSTEGNO......CHISSA' CHE CON LA CRSIS LA STRUTTURALE,LA PRENDANO TUTTO IL GRUPPO "DEI RESPONSABILI",INDIPENDENMENTE DAL NUMERO,IN QUEL POSTO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 20.01.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

DOPO LA FINANZA CREATIVA, ARRIVA LA MAGGIORANZA CREATIVA...

Nascono i Responsabili con 2 prestiti Pdl
ma governo non ha maggioranza assoluta
Mannino non aderisce, arrivano Pepe e D'Anna. Opposizioni ironizzano: sono gli stessi che hanno già votato la fiducia

ROMA - E' stato un parto travagliato fino all'ultimo istante, quello di Iniziativa responsabile. «Siamo 22», annunciava sicuro il capogruppo pro-tempore Luciano Sardelli presentando il nuovo gruppo parlamentare che andrà a fare da «terza gamba» alla maggioranza. Peccato però che alla fine Calogero Mannino non aderisca e che per permettere il lieto evento serva il prestito di due deputati del Pdl, Mario Pepe e Vincenzo D'Anna. Sia come sia, anche con il nuovo gruppo il governo non centra l'obiettivo della maggioranza assoluta, salendo da 314 a 315 voti alla Camera, visto che del nuovo gruppo, tutto già pro-Berlusconi, l'unica novità numericamente parlando è l'adesione dell'ex Fli Silvano Moffa, che il 14 dicembre si era astenuto.

Ancora ieri sera erano venti gli iscritti annunciati. Mancava la firma dell'esponente di Noi Sud Antonio Gaglione, ma aveva deciso di aderire l'ex Fli Giampiero Catone, in un primo momento titubante, permettendo di raggiungere la quota minima necessaria a formare un nuovo gruppo. Stamattina il fulmine a ciel sereno. Mannino non firma la dichiarazione di adesione e scattano immediatamente i contatti per trovare una soluzione. Bruno Cesario viene visto conversare a lungo con Vincenzo D'Anna, campano come lui, subentrato l'anno scorso alla Camera al governatore Stefano Caldoro. Viene contattato anche Mario Pepe. In conferenza stampa l'annuncio ufficiale dei due parlamentari del passaggio dal Pdl a IR. «Io sono stato un eretico nel Pdl - spiega Pepe - ma ora ho voluto fortemente questo nuovo gruppo per rendere più incisiva l'azione parlamentare»....

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=135365

manuela bellandi Commentatore certificato 20.01.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento

avessi un genitore come uno dei 21 lo manderei affanculo dalla mattina alla sera

andrea a., torino Commentatore certificato 20.01.11 20:15| 
 |
Rispondi al commento

questi fanno quello che fanno perchè sono compatti e ben organizzati: nient'altro.
noi dobbiamo subire quello che dobbiamo subire perchè marciamo in ordine sparso, anche se siamo in milioni ad esserci stufati.
forse è davvero arrivato il momento di uscire di casa, unirci al M5S e sbaraccarli tutti!

Gabriele Alfano Commentatore certificato 20.01.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

gli ultimi 2 centimetri per raggiungere la lunghezza gliela prestati il PDL...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 20.01.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 20/01/2011
OGGI NON è nato un nuovo gruppo politico, E' NATO SEMPLICEMENTE UN GRUPPO DI VERGOGNA DELLA POLITICA,TUTTI EX DI QUA EX DI LA, TUTTA GENTE CHE RUBA I SOLDI ALLO STATO, GENTE senza idee politiche, senza orgoglio e aggiungo senza attributi,ma con lo squallidomovente di fare soldi facili e interessi propri, comunque si sbrigono perchè il loro cammino è breve.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 20.01.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori