Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I sotto badanti


Caritas_immigrazione.jpg
In Italia ci sono circa 100.000 disoccupati extracomunitari. Il decreto flussi farà entrare 100.000 nuovi extracomunitari.Se la matematica non è un'opinione, in Italia ci saranno quindi 200.000 disoccupati extracomunitari.
"Oggi 31/01/11 è il primo giorno utile per usufruire della riapertura dei flussi che autorizza 100.000 nuovi ingressi per motivi di lavoro non stagionale a favore di cittadini. Per questi flussi c’è un bellissimo documentario che ha fatto Raitre nel 2009. Il documentario si chiama "La grande bugia". Ho letto che la Caritas, non la Lega o il Pdl, ma addirittura la Caritas era contraria a questo tipo di flusso in quanto non sa come gestire i tanti emigranti che sta assistendo perché hanno perso il lavoro. Tutti giorni dove lavoro vedo con tristezza delle persone che vengono a chiedere se abbiamo bisogno del personale. O annunci che attaccano nelle fermate dei bus, box, piloni della luce ecc.. delle persone (la maggioranza emigranti) in cerca di lavoro … Quando in TV si vedono i barconi che sbarcano a Lampedusa di 40-50 emigranti, gli Italiani giustamente si preoccupano, ma senza sapere che tra un paio di mesi sono pronti 100.000 nuovi schiavi che entreranno silenziosamente… Dove lavoro abbiamo diversi emigranti dalle Filippine, Bangladesh, ecc, che ogni anno portano dei loro paesani con questi flussi. Funziona così: chi di loro guadagna più di 16.000 euro all’anno fa richiesta per un cittadino straniero (scrivendo nome e cognome e indirizzo) per lavori domestici in casa sua. Spesso questa richiesta la fanno persone che lavorano come collaboratori domestici o badanti! Il cittadino straniero una volta venuto in Italia ed è in possesso del permesso di soggiorno viene licenziato dal suo finto datore di lavoro..." Alket G.

31 Gen 2011, 17:36 | Scrivi | Commenti (58) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io sono cittadina Italiana, ho vissuto a Londra per quasi 6 anni ed ora sono in Sud Africa da un anno e mezzo.
Sono fidanzata con un sud africano( bianco per chi se lo chiede ) e ad aprile torno in Italia.
Dopo qualche mese lui vorrebbe raggiungermi ma non riesco a trovare informazioni su come farlo entrare nel bel paese visto che se entra come turista non puo' fare domanda per il permesso di soggiorno. Impossibile e' trovare qualcuno disponibile ad assumerlo senza vederlo di persona, giustamente.
La cosa che mi fa incazzare e' che se lui entra come turista ci possiamo sposare ed automaticamente avere il permesso.
Quindi dobbiamo affrettare il matrimonio ( previsto per il 2012 ) solo perche' in Italia ci sono leggi impossibili. In Sud Africa non discriminano le coppie non sposate, se riesci a documentare che la relazione gia' esisteva ti danno il permesso di soggiorno.
Che tristezza...
Se qualcuno ha consigli da darmi.....

Silvia Piovesan 11.02.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento

La Lega ed il Governo hanno responsabilità gravissime. Il Kebab da quest'anno è entrato nei parametri Istat sull'inflazione, e questo è un dato MICIDIALE.

Agli elettori della Lega dico : ricordatevi che c'è anche Forza Nuova (forse ancora più DURA e PURA), se questi non rinsaviscono.

Ma a Grillo dico: pregevole questo improvviso interessamento al tema dell'immigrazione, che, pero', per la verità affligge il paese non da adesso, e mai una parola è stata spesa per il gran timore che cio' facesse perdere i voti politicamente corretti che potrebbero derivarLe da sinistra. In ogni caso, meglio tardi che mai.

Ma, oltre a lanciare gli allarmi, come penserebbe di risolvere il gravoso problema senza, non dico deportazioni di massa, ma almeno una totale chiusura delle nostre frontiere consacrate dalla Costituzione vigente?

E' impossibile gestire tale argomento, caro signor Grillo, senza pronunciare parole scomode come PROTEZIONISMO, AUTARCHIA, POPOLO, IDENTITA'. Ricorrere ai giri di parole e all'edulcorazione "tollerante" potrà poca cosa contro il terrore che serpeggia fra la gente costretta a vivere di merda quando aveva una bella casa con un meraviglioso giardino che era il suo paese natìo.

HELMUT LEFTBUSTER


Contribuiranno ad abbassare i diritti del lavoro ed il livello sociale di questo paese, proprio come vogliono i padroni...e soprattutto alla scomparsa del suo popolo, il popolo italiano, snaturato e sostituito da questi alieni. E complimenti a questa sinistra ottusa complice e traditrice.
http://www.facebook.com/group.php?gid=68264075585

Marco Zorzi 05.02.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento

quando parli COGlIONE sii preciso. camionisti da 2500 euro da dove cazzo saltano fuori. io faccio il camionista e non arrivo a 2000 con gli assegni familiari(parto alle 0400 a volte torno dopo le ore 2100 pirla lavati la bocca prima di aprirla che ti puzza il fiato(di merda)

FERDINANDO TRAPPA 02.02.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento

IL CULO.

RAGAZZI, NESSUNO PUO' DISCRIMARVI IN BASE ALL'ETA', AL SESSO O ALLA RELIGIONE.

CAZZO! LA RIVOLUZIONE PARTE DA QUI!

E POI CI PRENDONO PURE PER IL CULO DICENDOCI CHE C'E' DISOCCUPAZIONE!

E TE CREDO!
Oltre al sesso, alla religione e alla convenienza il lavoro da compiere e l'età puo' rappresentare un motivo di scelta obbligatorio. Vedo: chi cerca lavoro ha il privileggio di scegliere il padrone, gli orari, il posto, la data della vacanze. Chi ci mette i soldi per mettere su un"azienda,non ha neppure diritto di scelta, neanche medica?. Capisco perché tanti imprenditori vanno all'estero.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 02.02.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Pagate il giusto la raccolta dei pomodori o la mungitura delle vacche... ci sarebbe la fila davanti alla fattoria!

E dopo due settimane,sui mercati solo pomodori esteri, fattorie chiuse. Magari file davanti ai macellai per avere carni al ribasso e poi, solo carni venute da fuori, senza piu nulla made in Italy. I problemi italiani sono tanto numerosi e confusi da risultare irrisolvibili e chi dovrebbe affrontarli preferisce fare dell'anti berlusconismo o il processo al calcio. Col tafferuglio nei paesi musulmani del Mediterraneo, ci sarà una vera invasione. Preparate a riceverli secondo le leggi comunitarie. Che bel paese l'Italia!

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 02.02.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordiamoci che le varie flotte di emigranti che entreranno, e i già residenti entrano nel nostro paese per guadagnare ed inviare gran parte dei propri compensi alle loro famiglie, portando via così una gossa fetta di denaro che dovrebbe sostenere la nostra economia e quindi, come effetto domino riscontriamo la chiusura di parecchi esercizzi e attività nel nostro paese ... e voglio incrementare e riavviare l'economia, ma si facciano un esame di coscenza e comincino a parlare con i cittadini.

max 02.02.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che c'è ancora chi vorrebbe le frontiere completamente aperte!!Agli extra comunitari disoccupati si aggiunge un altro problema non meno grave: quello religioso. La religione dei musulmani,degli islamici, etc. non accetta l'integrazione, bensì la pretende dagli altri. Il risultato sarà che tra una ventina d'anni, forse meno, in Italia i cattolici saranno la minoranza...con tutto quello che ne consegue!

Volatile pn 02.02.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

TORRE CHIAMA TERRA
Ecco cosa è il decreto flussi

http://www.youtube.com/watch?v=oNRbRxpzRU0

Leo Mignemi Commentatore certificato 02.02.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

denunciamo Lupi per le false affermazioni "berlusconi è sempre stato assolto" vergognose affermazioni da querela. votate questo post

cesare muneghina (golpe), ladispoli Commentatore certificato 01.02.11 22:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Scusate ma credo che ci sia qualche inesattezza. In primis sanno tutti che il decreto flussi serve a regolarizzare persone che già sono in Italia, è solo una sanatoria mascherata tipica della politica cerchiobottista italiana ( uguale a destra come a sinistra) che scontenta ed accontenta tutti in contemporanea.
Seconda cosa smettiamola con la favola dello straniero sfruttato, che è vera solo in parte. Sarà cosi per i raccogliori di arance di Rosarno a 20 euro al giorno per dieci ore ma vi assicuro che in Lombardia o in Emilia i raccoglitori di frutta prendono 7 euro all'ora e sono quasi tutti in regola e a libro paga, ed i controlli ci sono ed addirittura con le foto dagli elicotteri, ma di italiani a sgobbare in campagna ce ne sono pochissimi! Un camionista prende 2.500 euro al mese, quasi tutti mediaorientali od est europei, e un mungitore di vacche piu di 3.000 ma anche qui zero italiani. Provare per credere!
Siamo onesti, siamo un popolo di fighetti rincoglioniti dal calcio e da un welfare insostenibile, dove a 35 anni suonati pretendiamo ancora di essere chiamati ragazzi e di non prenderci mai le nostre responsabilità.

Marco ., Pontremoli Commentatore certificato 01.02.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Se ci ritroveremo con 200.000 extracomunitari disoccupati? Una cosa potremo fare: sovvenzionarli, aiutarli a nostre spese, affinche' scendano in piazza e prendano l'iniziativa per cacciare questa ignobile classe politica.
Dare loro in "ousourcing" una attivita' che abbiamo dimostrato di non volere ne' saper fare, evidentemente abbiamo ancora troppo da perdere. Ovviamente non parlo della dignita', quella l'abbiamo persa ormai da tanto tempo.


Fabrix 01.02.11 19:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ottimo post. La Lega Nord dei miei cogloni che cazzo fa?

Non era il caso di bloccare i flussi?

I COGLIONI, anzi gli STRACOGLIONI dei loro elettori perchè adesso tacciono?

Semplice: questa è la dimostrazione MATEMATICA che
il controllo dell'immigrazione è solo FUMO negli occhi. Quando i legaioli imprecano contro l'immigrazione irregolare, è solo perchè c'è ancora qualche poltrona senza un culo leghista che la riscaldi.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 01.02.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

scusa ma credo abbia perso qualche pezzo.
dal " Funziona così ...." nn mi trovo d'accordo:
nn sono solo gli stranieri ma anche gli italiani che dietro pagamento fanno il gioco spiegato.
sia nel caso dei flussi che nelle sanatorie , insioma dove c'è da arraffare........insomma sulla falsa riga dei matrimoni combinati dietro compenso.
ahhhh,qui lo dico e qui , lo nego.

il becchino 01.02.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

veramente chi ha scritto quest'articolo non sa di che parla!

gabriele f. Commentatore certificato 01.02.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa rabbia pensare che dovranno pulire il culo IN NERO a gente come berlusconi

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 01.02.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento

SU TANTI COMENTARI, solo posso segnalare ignoranza assoluta !!!! 100.000 milla nuovi lavoratori mai arriverano con questo flussi nell'85% dei casi le persone si regolarizzeranno !!!!! non comentate senza conoscere la verità e non comentate sul primo portale che leggete QUESTO PORTALE O BLOG NO è IL PADRONE DELLA VERITà ... !!!!!!!!

FRANCO bp 01.02.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato presso un'Acli e gestvoa regolarizzazione delle badanti... Questi posti servono solo a mettete in regola le persone che lavorano in nero, la stragrande maggioranza badanti, poi qualche giardiniere, qualche portiere di piccoli stabili e via dicendo... la legge dice che devono essere all'estero e che devono ricevere una offetta di lavoro e ble ble... Lavorano giià qui e sono momentaneamente rimandati a casa. Non nego che ci possa essere un commercio come esposto nel blog, ma, secondo me, i numeri servono prevalentemente a regolarizzare quelle che già lavorono in famiglie che vogliono vivere onestamente senza incappare in problemi legali.

Raffaele T., Ferrara Commentatore certificato 01.02.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Che pochezza di post, e che mistificazione dei fatti caro Beppe Grillo e grillini tutti...
Questa misura altro non fa che regolarizzare stranieri già in Italia, e che già lavorano. Non capisco il fatto di prendere un pensiero populista di destra e farlo diventare un punto grillino. Mah, che delusione caro Grillo...

Vorrei però sapere dove trovare il documentario la grande bugia in rete pare non ce ne sia traccia...

Riccardo C., Follonica Commentatore certificato 01.02.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa manodopera a costo quasi zero (tanto non hanno nulla da perdere) non fa che impoverirci tutti!
L'immigrazione andrebbe effettuata solo quando c'è PIENA OCCUPAZIONE da parte dei cittadini.

I cosiddetti "LAVORI CHE GLI ITALIANI NON VOGLIONO PIU' FARE" NON E-SIS-TO-NO, esistono lavori che vengono pagati pochissimo e rendono impossibile la vita a un italiano, ma solo a 10 immigrati, che magari condividono lo stesso appartamento o dormono nei campi e portano i stessi vestiti un mese di seguito.
Pagate il giusto la raccolta dei pomodori o la mungitura delle vacche... ci sarebbe la fila davanti alla fattoria!

Patrick D. Commentatore certificato 01.02.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe! Il decreto flussi serve per chi è già in Italia! Non semplificare a cazzo......

Fabio Treviso 01.02.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto delle pratiche x la regolarizzazione degli extra comunitari e nella richiesta c'è un comma che dice ke le spese di rimpatrio del lavoratore sn a carico del datore di lavoro!! Di conseguenza immagino ke se nn s rispetta qst comma ci sia il sequestro coatto dei beni al fine di rimpatriare il lavoratore

Dave ragionier 01.02.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono volontario della scuola di lingua italiana per stranieri
"Passaparola"
e due volte alla settimana insegno la nostra lingua agli immigrati. Li
faccio parlare dei loro problemi e dei loro sogni.
Voi non potete neppure immaginare lontanamente le sofferenze, la fame, la
miseria materiale, igienica e anche politica dalla quale molti di loro
scappano. Fuggono la morte. Fuggono le malattie. Fuggono l'umiliazione
delle dittature. Fuggono la mancanza di alcuna prospettiva di
miglioramento.
Qualche mese sotto i ponti, la clandestinità, il lavoro nero anzi
nerissimo, tutto questo loro lo mettono in conto. Uno o due o tre anni in
cui sanno già che la loro condizione in Italia è questa. Ma tre anni non
sono tutta la vita! Per questo tentano, per questo arrivano.
La colpa di tutto ciò, va cercata nel fallimeto del neoliberismo, nel
disastroso sopravvento della finanza sull'economia reale, nel
favoritismo
che facciamo alle MERCI a discapito di DONNE e UOMINI.
Tutto ciò abbiamo cercato di denunciare fin dai giorni dei G8 di Vancouver
e Genova. Siamo rimasti inascoltati, quando non accusati di essere dei
violenti anarcoidi, quando non pestati o freddati in una piazzetta.
E poi, la storia insegna che I POPOLI E GLI INDIVIDUI SI SONO SEMPRE
SPOSTATI DA TERRE POVERE A TERRE PIU' RICCHE, e non c'è barriera,
arma,
mare, limes o documento a fermare le ondate migratorie.
Leggetevi la poesia di Primo Levi "Se questo è un uomo", pensate
che questa
non è stata composta solo per gli internati dei lager. Se da allora noi
ricchi non abbiamo imparato niente, se si prosegue a muso duro con questa
economia iperliberista, aspettiamoci allora gli arrivi a milioni. Questi
100.000 saranno solo le prime avanguardie.
Arrivederci tra dieci anni.

Davide Dal muto, Reggio Emilia Commentatore certificato 01.02.11 13:51| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMOLA 01/02/2001
L'ITALIA è la patria delle leggi, commi, appendici, articolo ecc, sono tanti che nessuno sa quanti, un po' come le AUTO BLU, COME LE SCORTE PER I PAPPONI, COME I PREVILEGI DELLA CASTA, POI DOPO le leggi SI FANNO GLI INGANNI PER BAIPASSARLE, AGGIRARLE, condoni, prescrizioni, IL TUTTO PER impedire ai papponi di pagare il dovuto, MA SEMBRA CHE IL VENTO STIA CAMBIANDO DIREZIONE,la casta è in fermento.
NOI POPOLO dobbiamo solo impedire agli elicotteri di prendere il volo, LA CASTA DEVE RIMBORSARE IL MAL TOLTO, VALEREMO QUALCOSA IN PIU' DELLE DONZELLE CHE AGLIETARONO LE FESTE DEI PAPPONI?

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 01.02.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

La realtà è quella scritta da Matteo nel post delle 07,55,solo che l'italia è un paese di ipocriti e certe cose non si devono dire.
Il problema sono le leggi scritte con i piedi,che non tengono conto della realtà.
Pensare seriamente che un imprenditore sia disposto ad assumere una persona mai vista?
Che sia lui che si mette a cercare manodopera ell'estero?
Semplicemente,quando si aprono i flussi,cerca di regolarizzare la posizione di manodopera che ha già e che diversamente non potrebbe mettere in regola per colpa di una legge stupida.

sauro 01.02.11 10:45| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

purtroppo il 99% della gente non conosce il problema degli ingressi in italia ,perche' non li ha provati sulla propria pelle, perche' non li conosce e sa solo quello che legge e si dice in giro. Io penso di poter parlare con cognizione di causa perche' li ho provati sulla mia pelle e li ho confrontati con altri paesi piu' furbi di noi dove spesso vivo per lavoro. innanzitutto i visti fatti a numero e impersonali sono una stronzata , negli altri peasi se servi ,hai lavoro e una ditta risponde penalmente per il tuo comportamento entri senza problemi .ero in cosa in questura come un animale sotto la pioggia, col freddo assieme a prostitute , albanesi con facce da criminali , con i poliziotti che davano del tu a tutti e davanti a me avevo il tpolare di una azienda che cercava di far avere il visto ad un ingegnere giapponese e non ci riusciva. noi facciamo entrare la spazzatura dell'umanita' perche' stiamo a sentire il vaticano (perche' non se li tiene il papa in piazza san pietro gli albanesi?) e non facciamo entrare chi potrebbe dare un contributo alla nostra crescita , vogliamo solo gente disperata da sfruttare e per sentirci ricchi anche se siamo morti di fame. un'altra aberrazione dei nostri visti: se io voglio fare entrare una persona in italia per amicizia non posso , al massimo 90 giorni per turismo a discrezione dei consolati. negli altri paesi se io lo posso mantenere e garantisco posso fare entrare chiunque. questo e' un paese tutto sbagliato.angelo

angelo mora 01.02.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che viene scritto è molto impreciso.
Mi stupisco che non venga analizzata la situazione.
Questo decreto flussi non è nient'altro che una sanatoria mascherata.
Infatti come molti sanno, ma non lo dicono perchè non conviene, le persone che lo sfrutteranno già lavorano in Italia.
Certo, ci saranno anche nuovi arrivi, ma non tanti quanti ne vengono fatti passare da questo articolo.
Queste persone, se fortunate nel ricevere il permesso, dovranno uscire dall'Italia, andare al loro paese, fare la fila in ambasciata per avere il visto e poi tornare indietro.
Questo significa che queste persone già attualmente stanno lavorando, quindi non rubano il lavoro a nessuno.
Inoltre non sono "flussi" per lavori impiegatizi, ma colf, badanti e muratori, come si sa lavori che oramai vengono schifati dagli italiani.
Queste cose sono dette e ridette ma fa comodo evitarle.
Non è che si avvicinano le elezioni e oltre ai delusi di sinistra si voglia prendere i delusi di destra.
Cosi facendo non si fa ne carne ne pesce.
Saluti

matteo 01.02.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISCRIMINAZIONE = DISOCCUPAZIONE.

LA NOSTRA RIVOLUZIONE “EGIZIANA” DEVE INIZIARE DA QUI.

SU UN NOTO QUOTIDIANO TORINESE NELLA PAGINA DOVE CI SONO ANCHE LE (pochissime) OFFERTE DI LAVORO, UNA DITTA DELLA ZONA HA INSERITO UN ANNUNCIO DOVE SI RICHIEDE PERSONALE CON ETA' massima di 45 ANNI (e qui c'è già una GRAVE CONTRAVVENZIONE CONTRO il DLGS 216/03 e la DIRETTIVA 200/78/CE)...

MA LA COSA PIU' SCHIFOSA E' CHE AL TELEFONO VIENE POI SPECIFICATO CHE E' RICHIESTO UN LIMITE MASSINO DI 40 ANNI PER LE DONNE E 45 ANNI PER GLI UOMINI!!!!!!!!!!!
(ci sarebbe da apellare la LEGGE 903/77 CON QUALCHE MODIFICA in riferimento a questo specifico caso).

ORRORE!!!

NON SOLO QUESTA AZIENDA DISCRIMINA I LAVORATORI IN BASE ALL'ETA' (MA, COSA ANCORA PIU' GRAVE, DISCRIMINA ANCHE IN BASE ALL'ETA' TRA UOMINI E DONNE).

LA COSA PIU' ASSURDA E' CHE NESSUNO REAGISCE A QUESTE VOMITEVOLI PRESE PER IL CULO.

RAGAZZI, NESSUNO PUO' DISCRIMARVI IN BASE ALL'ETA', AL SESSO O ALLA RELIGIONE.

CAZZO! LA RIVOLUZIONE PARTE DA QUI!

E POI CI PRENDONO PURE PER IL CULO DICENDOCI CHE C'E' DISOCCUPAZIONE!

E TE CREDO!
LA DISOCCUPAZIONE LA CREANO LORO!
LA CREANO LOROOOOOO!!!!

IL LAVORO C'E'.
I LAVORATORI ANCHE!

redo m. 31.01.11 23:18| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

SE FOSSI UN LEGHISTA....

Se fossi un leghista inneggerei ad Hitler.

Se fossi un leghista vorrei la riapertura dei campi di concentramento per mandarci tutti gli immigrati.

Se fossi un leghista esigerei la purezza della razza

Se fossi un leghista considereri esseri umani solo i bianchi, cattolici e padani. Gli altri sarebbero solo animali da macello.

Se fossi un leghista depenalizzerei il reato di
violenza privata se rivolto agli extracomunitari.

Se fossi un leghista depenalizzerei il reato di stupro se rivolto alle extracomunitarie.

Se fossi un leghista manderei tutti i ROM nei forni crematori. Anche i bambini? Soprattutto i bambini!

Se fossi un leghista obbligherei tutti gli italiani a mangiare pizzoccheri e cassoela, altro che sushi e kebab!

Se fossi un leghista metterei al muro tutti i neri, gli omosessuali, gli ebrei, i mussulmani, i meridionali.

Se fossi un leghista obbligherei tutti gli alunni di tutte le scuole italiane a baciare la foto di Hitler ogni giorno.

Se fossi un leghista risolverei il problema dei diversamente abili facendoli uccidere tutti.

Ma per fortuna non sono ancora diventato scemo!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 31.01.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

la questione e semplice
chi vuole l immigrazione libera e
indiscriminata di solito sono chi non li aiutera mai
per la sinistra ha bisogno di poveri per
NECESSITA DI VOTI FUTURIdato che l italiano non ci crede piu
la destra ha bisogno per NECESSITA DI SCHIAVI A BASSO COSTO
ANCHE PER COLPIRE GLI OPERAI MADE IN ITALY
gia perche se il padrone italiano assume operai a basso costo piu fare a meno dei piu onerosi operai italiani

stefano b., rovato Commentatore certificato 31.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei tanto poterle dare del torto ma mi trovo impossibilitata a farlo, dovunque mi giro vedo delle fregature.
una volta chi ci imbrogliava era la societa', i cosi detti colletti bianchi, che aveva studiato tanto per farlo,oggi invece ci raggirano come dei burattini privi di qualsiasi materia grigia al di sotto delle mosche,e chi lo fa è gente che a stento sa fare la o con il bicchiere.
guardo con grande invidia la svezia che investe tanto nella cultura e che cura lo stato sociale.
ditemi è difficile imparere lo svedese!!
qui l'unica cosa sulla quale si investe è il culo delle puttane e per favore basta dire escort

loredana palma 31.01.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO ALLE SOLITE ESSERI UMANI TRATTATI COME CARNE DA MACELLO.CONSIDERAZIONE RISPETTO DELLA VITA UGUALE A ZERO.E ORA DI DIRE BASTA INONDIAMO DI MESSAGGI L'ONU

salvatore castellano 31.01.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Ehhhhh se le aziende chiudono per andare in Cina e India come facciamo a dare nuovi posti di lavoro ????? Solo gli intellettuali sinistroidi vanno in TV a dire che il lavoro c'è ma gli Italiani non vogliono farlo....ma secondo loro un 45enne operaio che si ritrova disoccupato con famiglia si mette a fare lo schizzinoso ????????????

Gesualdo Antani 31.01.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Cav vuole
il "sottosegretario a Internet"

Silvio punta su internet. È un vecchio pallino del premier. Adesso potrebbe diventare uno strumento per rilanciare la sua immagine, per entrare in contatto con una fetta di delusi. Da settimane il premier usa la Rete soprattutto per diffondere i suoi audiomessaggi o videomessaggi.
Tra le cento firme compaiono anche quelle di due berlusconiani doc, Marco Camisani Calzolari ed Edoardo Colombo. Chi sono? Sono i due esperti che hanno realizzato il sito www.forzasilvio.it, il primo della serie, che ha fatto da apripista agli altri websites della galassia berlusconiana. E non è un caso. Il Cavaliere ha seguito con attenzione l'evoluzione di internet, si è informato sulla campagna che ha portato all'elezione di Obama a presidente degli States. Una campagna che, appunto, ha fatto largo uso di internet. E potrebbe decidere di tuffarsi sulla Rete nella campagna elettorale che verrà (quando verrà). Un primo segnale potrebbe lanciarlo nelle prossime settimane quando dovrebbe mettere mano alla compagine governativa. Un'ipotesi che infatti si sta facendo largo negli ambienti berlusconiani è di creare un "sottosegretario a internet". Un modo per dimostrare attenzione a quel mondo e per non lasciarlo completamente in mano alla sinistra, soprattutto alle parti più estreme che stanno facendo un gran lavoro alla campagna di sputtanamento del premier. Lavoro che comincia a incidere sul consenso del Pdl.

http://www.iltempo.it/2011/01/31/1233948-vuole_sottosegretario_internet.shtml

PS E'auspicabile che fra i tanti poteri che avrebbe ci sarebbe anche quello visto in egitto di chiudere l'accesso di telefonia mobile e internet? Ipotesi molto verosimile..stiamo accuerte..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Salve, su una scialuppa di salvataggio ci stanno 30 persone. Quando la nave affonda in fretta, molti finiscono in acqua, mentre non tutte le scialuppe possono essere calate in mare e si inabissano con la nave. Nel caos del naufragio le urla sono strazianti: chi sa nuotare si dirige verso tutto ciò che galleggia. Si fanno salire altri naufraghi, donne, bambini... da 30 si passa a 40, 50... Le esili scialuppe rollano paurosamente, la linea di galleggiamento si abbassa... altri naufraghi si aggrappano disperati. Ma chi sta a bordo sa che ancora uno o due naufraghi ed è la fine per tutti. Iniziano i respingimenti, dolorosi, lancinanti, ma necessari...

pippo pansa 31.01.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ma come? Fino a ieri chi diceva di non far entrare gli extracomunitari in Italia era un povero ignorante presuntuoso da compatire, un fascista, un nazista, un razzista, uno xenofobo, uno che non ha la "mente aperta" (come se fosse una virtù!), ed ora ti sei accorto che gli extracomunitari che entrano in Italia vengono ridotti in schiavitù? Complimenti! Meglio tardi che mai!
(E bada che te lo dice uno che l'ultima volta ha votato il Movimento a 5 stelle, e non ne è pentito!)
Questo mi fa sperare in una tua ulteriore presa di coscienza riguardo le inesattezze che hai ripetutamente scritto riguardo al Dal Molin.
Su molti altri argomenti, invece, sono ampiamente d'accordo con te.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 31.01.11 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non si può fare una semplice addizione altrimenti sommando i flussi degli anni passati si arriverebbe a un numero molto più grande.

ENRICO RICUPITO Commentatore certificato 31.01.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

E allora che facciamo? Chiudiamo le frontiere? Autorizziamo la marina militare ad affondare qualunque barca piena di clandestini che entra nelle nostre acque? Apriamo campi di concentramento per immigrati disoccupati?
Non siamo mica leghisti, noi!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 31.01.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
IO NON AVREI LA SOLUZIONE PER COME FERMARLI,MA TRA L'IMMINENTE DEFAULT E QUESTI NUOVI IMMIGRANTI STIAMO ANDANDO VERAMENTE NELLA ROVINA PIU' TOTALE,MA NON SOLO DA "UCCELLO PADULO" MA DA IMMIGRATO INCAZZATO NERO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 31.01.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori