Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il capitalismo compiuto


L'obeso di Giorgio Gaber
(4:22)
Gaber_l_obeso.jpg

Lo Stato Italiano è diventato un grande suk del "capitalismo compiuto". Uno Stato-Mercato con il trattino. Quello che era pubblico è stato privatizzato, dalle banche, all'energia, alle telecomunicazioni e ciò che non si poteva privatizzare è stato regalato alle multinazionali e ai privati sotto forma di concessioni, dall'acqua alle autostrade, dalla Veolia a Benetton. Il rapporto tra cittadino e Stato si è trasformato in rapporto tra cittadino e Mercato. Un mercato che dispone, per paradosso, dei beni di cui era proprietario proprio il cittadino. Non so se ve ne rendete conto, ma stiamo pagando strutture e servizi prepagate dai nostri padri e dai nostri nonni. Le autostrade dovrebbero essere gratuite, costruite km dopo km da decenni di tasse.
Dal 1° gennaio "scattano gli aumenti" autostradali, in realtà sono un pizzo. E' immorale che i concessionari incassino miliardi di euro che dovrebbero rimanere allo Stato. Telecom italia è stata venduta a debito da D'Alema e distrutta finanziariamente, impossibilitata a fare investimenti, ma ha comunque distribuito miliardi e miliardi di dividendi e pagato centinaia di milioni di euro di stipendi e stock options a imprenditori con le pezze al culo. Di quanto si sono arricchiti i Buora, i Colaninno, i Tronchetti e i Gnutti? Questi patrimoni (perché di cifre colossali si tratta) dovevano essere versati nelle casse dello Stato. Telecom Italia era degli italiani, privatizzarla ci ha reso tutti più poveri. I beni dello Stato non sono "a disposizione" dei partiti per essere usati come "argent de poche" per i loro scopi. Lo Stato ci appartiene con tutto ciò che contiene e se qualcosa è uscito dalla scatola ci deve tornare. La battaglia per l'acqua pubblica è sacrosanta e va estesa a ogni bene primario, dall'energia, alla dorsale di Telecom. Il famoso "Abbiamo una banca!" dello sciagurato Fassino, le Fondazioni bancarie con cui i partiti controllano le banche (a partire da Unicredit), Credieuronord della Lega e le banche satelliti del Pdl sono la dimostrazione che non siamo governati da statisti e nemmeno da amministratori di condominio, ma da gente che non capisce la differenza tra la Repubblica Italiana e un Istituto di Credito Privato.
Negli ultimi cinquant'anni l'unica cosa pubblica ad aumentare è stato il debito. I partiti hanno speso senza chiedere il permesso e senza copertura 1.850 miliardi per opere inutili, attribuirsi stipendi da favola, creare sovrastrutture come le Province per i loro sodali. I partiti ci hanno derubato di ciò che era nostro e indebitati (il debito infatti lo pagheremo noi) per fare finanza elettorale. I Proci di Omero in confronto erano dei filantropi. Così come la merda attira le mosche, i nostri soldi attirano i politici. Per questo la merda e, quindi i soldi, va eliminata. Gli stipendi dei politici, dalle Regioni al Parlamento, devono essere allineati a quello di un lavoratore medio, i finanziamenti ai partiti aboliti e i servizi primari nazionalizzati e restituiti ai legittimi proprietari. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.


P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:

AirolaCaninoCapoterraCarturaCassinoCastelmellaCirièCorigliano ScaloCrotoneMorlupoOderzoRiminiRoseto degli AbruzziSan Benedetto del Tronto, SienaSennoriTermoliTriggianoValenzanoViadana, Volpiano

Proponi un incontro nella tua città.


Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.



lasettimanabanner.jpg

2 Gen 2011, 17:58 | Scrivi | Commenti (539) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tutto vero, come sempre! Ma mi domando: come pensate di rimediare a decenni (per non dire secoli) di cattiva politica nazionale?

Danilo Araimo 11.01.11 08:58| 
 |
Rispondi al commento

ASSICURAZION AUTO ::COME IMBROGLIANO!!!!!DECRETO BERSANI::chi assicura la propria auto ha diritto alla Classe del proprio familiare!--- ho assicurato la mia con la classe 8 di mio figlio 3 anni fa::: sono passato alla classe 5 dopo 3 anni MA pago sempre lo stesso premio di 640 euro all'anno!!PERCHE'????LE ASSICURAZIONI DICONO:.chi ricorre al decreto Bersani scende di classe ma il premio resta sempre uguale fino alla CLASSE 1 ----E' TRUFFA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!???????????????? un amico mi dice ::con il decreto bersani prendi la classe del familiare anche se le assicurazioni hanno trovato gia' il modo di aggirarla!!! grazie Davide---ORA A NOI AMICI !!! IO NON MOLLO!!!! SPERO ANCHE VOI !AIUTATE MIGLIAIA DI PERSONE!!

alexprior sciaquonis Commentatore certificato 08.01.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh sì tutto giusto,finanziamenti ai partiti aboliti e servizi primari nazionalizzati e poi? si fa un altro referendum che non serve a niente ? come tutti gli altri precedenti? finiamola di prenderci in giro e di farci prendere in giro soprattutto, o gli elettori del PD votano IdV o i grillini cosa che dubito nel breve termine, almeno, oppure ci meneranno x il naso per anni e anni ancora dimostrando una volta di più che gli italiani hanno quello che si meritano anche se non sono informati come si usa dire che è vero ma è altrettanto vero che se ne fregano di informarsi pur avendo la possibilità di farlo comprandosi un pc ed entrare nella rete per saperne di più come o fatto io e tanti altri che non siamo dei ragazzini,il costo non è proibitivo per tenersi informati ma l'arroganza dell'ignorante che sa tutto facendosi forte dei telegiornali RAI è grandiosa ancora di più se si rifiuta di comprarsi un computer,quindi se associamo a questo la furbizia dei furbi che evadono il fisco grazie alle leggi vergogna del nanetto, dove volete che andiamo ?? gli elettori del centro sinistra sono l'ago della bilancia secondo me, ma al momento sono in letargo e da parecchio poverini e intanto bersani si fuma i suoi sigari e d'alema si fa i cazzi suoi...e i leghisti corrono dietro a delle caricature che non hanno cammbiato nulla anzi sono entrati nel sistema e fanno solo danni collaborando da anni ormai a braccetto con quelli che stanno mettendo in ginocchio la costituzione e la democrazia del Paese senza parlare dei posti di lavoro e dei tagli all'istruzione...

nevio sega 08.01.11 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate in pace gaber, grazie! E non usatelo come strumento politico, poichè egli era un uomo e non un militante di questa o di quella idea.
La telecom ha usato Gandhi negli spot pubblicitari... ora tocca vedere Gaber usato nel blog di Grillo! Non è giusto! Chi ha capito la profondità del pensiero di Giorgio Gaber, non lo offenderebbe mai "usandolo" per dare più credito alla propria versione dei fatti! Vergogna!
O meglio... non sarà mica che l'obeso vuole ingurgitare anche il buon giorgio nazionale?
No vero????
Per chi non conoscesse Gaber profondamente... sappiate che Gaber non avrebbe mai accettato di essere strumentalizzato da CHICCHESSIA. Gaber ha dedicato la sua vita a fare "la cellula sana" in un corpo in cancrena! Ognuno di noi è cancro se non capisce questo! Rispetto per le cellule sane... e ognuno impari a non nascondersi dietro i meriti degli altri. GRAZIE!

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 05.01.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Quello che Grillo dice è fot*utam*nte sacrosanto però se il Movimento continua a fare il pirla (scusatemi vi stimo, non è un giudizio sulle singole persone) dicendo che tutti sono uguali e che tutti sono ladri e che i leader non esistono e che o si vota 5 stelle o morte ecc. non prenderà MAI i voti per entrare in parlamento in maniera significativa e determinante. L'Italia è un paese in cui l'estremismo dei toni attualmente non paga, purtroppo e per fortuna. L'Italia la si cambia se si acquisisce il potere per farlo perchè le lobby sono troppe e potenti. L'unico modo è fare COALIZIONI. Se vi alleaste al centro sinistra rubereste voti a tutti i partiti non comunisti (per lo meno), diverreste uno dei principali partiti e dettereste la linea della coalizione. Senza di questo noi elettori di centro-sinistra continueremo ostinatamente a votare in maggioranza IdV o altro e continueremo a farlo perchè sarà l'unico modo per cercare quantomeno di sbarazzarci di Berlusconi e della P2 o 3 o quello a cui sono arrivati! Se voi date una mano CONCRETA agli elettori di centro-sinistra, sono sicuro che verrete premiati e solo il Paese ne avrà da guadagnarci. Veramente continuo a non capire la vostra tattica "qualunquista", intendendo con questo la tattica assunta dal Partito dell'Uomo Qualunque dell'inizio del secondo dopoguerra italiano.

Francesco S 05.01.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Con la Globalizazione dei Mercati è stata creata un'entità metafisica "IL MERCATO".
Questa entità stà sopra a tutti coloro che lavorano,intraprendano,e utilizzano i beni e servizi.
Tutto è legato al MERCATO..che condiziona lavoro,produzione,utilizzo di beni e servizi..pare che tutti siano SUDDITI di questa cosa, anche se non la possiamo ne toccare e ne vedere...
Ritengo invece che questa sia frutto di una invezione dei nostri tempi, creata da pochi individui che detengano la richezza mondiale decidono, decidendo volta volta come bisogna vivere...noi "poveri servi sciocchi".
Poco importa se uno vive al nord o al centro o sud--siamo tutti vittime dello stesso destino,qualcuno poi s'illude di sfuggire al sistema solo per motivi geografici..
La catena però si sta rompendo..e le ragioni le conosciamo tutti molto bene...e puntualmente ci confrontiamo per partorire idee e non ideologie, su come cambiare l'andazzo.
Privati o Stato? bella domanda!direi Stato sicuramente..però non uno Stato che produce debiti..e nemmeno Privatizzazioni da Barzelletta..come ora!!!!
Per me lo Stato deve permettere ai Privati investitori di entrare nell'economia,peremttere di utilizzare le reti di sua proprietà farle gestire e occuparsi che siano gestite bene, nell'interesse generale..
QUindi Ben vebga anche il privato che decide di fare investimenti per creare infrastrutture utili, come ferrovie,strade,servizi, ecc, ponendo un'alternativa e per poter fare un confronto tra gestori, questa sarebbe la cartina di torna sole.
Viceversa si creerebbe il solito (Polo dei Raccomandati)i quali alimenterebbero soltanto la politica del clientelarismo politico.
Questo sarebbe un modo per riconoscere il Mercato, sapere chi è che che cosa fa.

roby f., Livorno Commentatore certificato 04.01.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento

E' vero Grillo, MERDA = SOLDI.
Però, secondo me, i soldi non possono essere eliminati, come non possono essere eliminate le ricchezze. GLI ECCESSI VANNO ELIMINATI.
E' per questo che tu, il tuo movimento, tutti i cittadini, non d'Italia, ma dell'intero pianeta, dovrebbero battersi per un LIMITE ALLA PROPRIETA' PRIVATA. La parola chiave è LIMITE.
C'è un limite a tutto, e chi lo stabilisce, dove la si mette l'asticella? Ecco la soluzione:
LO DECIDONO I CITTADINI DEL MONDO,
solo loro HANNO FACOLTA' DI DECIDERE.
Ognuno scrive la cifra che ritiene il LIMITE, e il risultato finale sarà IL LIMITE MEDIO.
La votazione non avverrà una sola volta per sempre: ogni anno (oppure con una cadenza diversa) ognuno dovrà riesprimere il LIMITE.
Con LIMITE si intende il valore monetario di tutte le proprietà di ogni cittadino (che deve denunciarle sul 730).
Niente più LUSSO, niente più SPRECHI, i soldi sono uno strumento importante e devono essere usati con responsabilità, soprattutto verso chi nel pianeta soffre la POVERTA'.
Vi piace il mio programma politico? Spero di sì, spero che non vi sentiate troppo impotenti per realizzarlo, o anche solamente per concepirlo come soluzione a tanti problemi nel mondo.
Pensate quanti problemi nel mondo sono causati dall'avidità... Praticamente tutti.
Questa è quindi una proposta "ANTI-AVIDITA'".
Ciao.

Anonimo 04.01.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ anche se non è in tema sull'argomento di oggi, ma Piersilvio come vedrebbe sua madre che paga ragazzi minorenni per avere certe prestazioni????????? e normale anche per la chiesa?????????????
MAVAFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA................

bruno senza vespa 04.01.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono questi gli elettori del m5s?
Gente che esalta il lavoro nero?
che non vuole pagare un euro di tasse?
Che confonde lo stato (nostro),
con il governo (loro)?
Che si divide in categorie, una contro l'altra?
No così non si va da nessuna parte,
e grillo dovrebbe dire qualcosa, prima che il movimento degeneri in un caos totale.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 04.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

LA FIAT HA SEMPRE IMPERATO IN ITALIA A SUO PIACIMENTO.PER DECENNI E' STATA L'UNICA FABBRICA DI AUTO IN ITALIA E NON DOVENDO FARE I CONTI CON LA CONCORRENZA HA IMPOSTO I MODELLI DI MACCHINE ED I PREZZI DELLE STESSE NEL MODO A LEI PIU' CONFACENTI.ORA CON LA GLOBALIZZAZIONE DEVE CONFRONTARSI CON IL LIBERO MERCATO ED ECCO ALLORA APPARIRE IL SALVIFICO MARCHIONNE PENSIERO :SCHIAVIZZARE I LAVORATORI PER POTER PRODURRE A BASSO COSTO E VENDERE LE SCATOLETTE FIAT A PREZZI SUPERIORI ALLA CONCORRENZA. LA FIAT NON HA FATTO RICERCA ,DIVERSIFICATO I MODELLI, TROVATO SOLUZIONI TECNICAMENTE AVANZATE. LE ALTRE CASE AUTOMOBILISTICHE PRODUCONO UN'AMPIA GAMMA DI MODELLI ,TECNOLIGICAMENTE ALL'AVANGUARDIA ED A PREZZI COMPETITIVI, ECCO PERCHE' LA FIAT PERDE SEMPRE PIU' MERCATO.PER CONTROBILANCIARE LE DEFICIENZE AZIENDALI ORA MARCHIONNE VUOLE ED IMPONE CHE GLI OPERAI FIAT DEBBANO LAVORARE INCATENATI ALLA CATENA DI MONTAGGIO GIORNO E NOTE,NATALE E PASQUA, SE OCCORRE ANCHE QUANDO VANNO IN GABINETTO.LO STIPENDIO DI MARCHIONNE E' 355 SUPERIORE A QUELLO DI UN OPERAIO DEL GRUPPO FIAT.CERTO LUI E' UN GENIO DELLA MECCANICA CON LAUREA IN FILOSOFIA E SI SA CHE SOLO FILOSOFEGGIANDO GLI OPERAI POTRANNO CAMPARE PERCHE' IL LORO STIPENDIO NON CONSENTE DI MANGIARE OLTRE LA TERZA SETTIMANA. IL DIKTAC DI MARCHIONNE E' BRUTALE : O BERE L'AMARO CALICE DEL SUO CONTRATTO OPPURE NIENTE LAVORO.NEMMENO LA CONFINDUSTRIA GLI VA PIU' BENE, TROPPO STRETTO IL CONTRATTO NAZIONALE, IL DIRITTO DI SCIOPERO, LE PAUSE ETC. IN UNA INTERVISTA L'EX VICE PRESIDENTE DELLA CONFINDUSTRIA GUIDI HA SENTENZIATO : I RITUALI SINDACALI, LO STATUTO DEI LAVORATORI, I CONTRATTI COLLETTIVI DI LAVORO DEVONO ESERE ABOLITI PER IL BENE E PER LE GLORIE DI UN CAPITALISMO SELVAGGIO GLOBALE.RITORNEREMO AGLI SCHIAVI IN CATENE NELLE PIANTAGIONI DI COTONE, SOLO CHE IN EPOCA MODERNA SI PUO' IMPIANTARE LORO UN CHIPS E LORO ESEGUIRANNO PASSIVAMENTE GLI ORDINI IMPARTITI DAL PADRONE.QUESTA GENTAGLIA SEMPRE A LATERE DEL POTERE E SEMPRE IN AUGE. UMB

umberto capoccia 04.01.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo questi inteventi sul favorire il lavoro nero, sul chiudere le aziende (lasciando a casa altri poveri sfigati), sul non pagare le tasse, sul boicottare i benzinai (e che i loro figli si arrangino) penso che l'Italia abbia proprio il governo che si meriti. Il governo dei furbi. Il governo della lega, il governo dei qualunquisti, il governo dei menefreghisti. E' costruendo qualcosa di concreto con delle idee concrete che forse si esce dalla crisi, non facendosi forza degli stessi 'valori' di chi ci governa. Chiudiamo i benzinai (tanto i petrolieri si arricchiranno in altri modi) cosi' aumenteranno i disoccupati. Chiudiamo le aziende (cosi' aumenteranno gli incazzati), lavoriamo in nero, cosi' chi paga le tasse continuera' a pagarne di piu' (gia' i politici non le pagano).
E' questo che sta facendo andare in rovina l'azienda, il pensare alla propria parrocchietta strafottendosene degli altri. Mi salvo io ffanculo tutto il resto.
Cosi' non se ne va da nessuna parte ma ci terremo questo governo (che rappresenta la maggioranza degli italiani) a vita.
Bravi !

af 04.01.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Il cristianesimo è l'opposto del capitalismo.Il cristianesimo ridistribuisce i beni a tutti, il capitalismo accumola per pochi.

Roberto

roberto lombardo, firenze Commentatore certificato 03.01.11 23:50| 
 |
Rispondi al commento

La colonna sonora del movimento a 5 Stelle.
Che ne pensate?
Mi sembra in linea con le idee.
http://www.youtube.com/watch?v=nulKUZ1sWlA&feature=related
La liberta' di Giorgio Gaber

af 03.01.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Una riflessione su una società malata:in questi giorni di saldi la gente compra a prezzi ragionevolmente accessibili, prima erano drogati ma la corsa alle novità ha già fatto le sue vittime,tutto il mercato è fuori di testa! Assicurate un auto ad un neopatentato (2000 euro),comprate un'immobile,entrate nella casta dei notai farmacisti avvocati,provate a chiedere un mutuo alle banche,leggete qualche giornale vi appollaierete in un salotto i cui invitati partecipano ad una discussione per voi inutile o quanto meno morbosamente accattivante e dal sapore ANESTETIZZANTE ,così la televisione,la vita reale nom appare non è intercettata(la rabbia non deve esserre fomentata!),fate il pieno alla vostra auto ,che usate forse prevalentemente per andare a lavorare come dipendenti(non potete detrarne l'Iva,dedurre il carburante e il padrone vi ringrazia!),la luce il gas e i rincari inspiegabili,se unite ciò alle vostre personali disavventure: esserer nati non benestanti, aver sudato per ogni traguardo,non dover dire grazie a nessuno,certo che anche il più serafico degli uomini vorebbe gridare la propria rabbia ma non può perchè la democrazia sembra essersi inceppata,la gente non si sente rappresentata, soprattutto quella più vigile,questa è tirannide insidiosa perchè occulta e cammuffata,nno chiedetemi una terapia ,forse già parlarne può immunizzarci dai suoi attacchi

piero de pasquale 03.01.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

"Schedulati" è una parola da non usare. Per favore.

Fabio Treviso 03.01.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte dei commentatori su questo blog come su altri sono coscienti di come stanno le cose e, piu' o meno cosa si dovrebbe fare... e allora? Voglio dire, come coaguliamo tutte queste buone intenzioni e gli intenzionisti per far diventare azione la frustrazione? Visto che il blog puo' fare da collante, chiediamo a Beppe Grillo e ai suoi collaboratori di creare un punto d'incontro dove stilare un programma d'intervento chirurgico per tagliare tutto il marcio in essere da appoggiare al gia esistente, meraviglioso Movimento 5 Stelle: ci vogliono dei bravi chirurghi, io credo di essere uno di quelli!?
Sarei grato al Blog se volesse darmi una risposta. Sono a disposizione per dar vita al programma coagulante.
preseverando

mario. bottoni 03.01.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo compiuto -descrive la realtà. Lo stato non ha diffensori forti, obbiettori forti, intelletuali forti ed uniti. Ognuno contro ognuno,in un mondo frazionato,(partiti contro partiti, generazioni contro generazioni, nord contro sud), e facile speculare in un contesto così,tutti sono distrati. Infine tutti pro o contro il nuovo nemico - la globalizzazione. E pure la globalizzazione giustamente equilibrerà e ridisegnerà il mondo, toglie dai nazioni già saturi ed inbalsamati e premia quelli che hanno potenzialità e vitalità e noi possiamo ancora litigare tra noi, senza accorgersi che è avvenuto.

susanna molnar 03.01.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

**** LA NUOVA RIVOLUZIONE ****
Cambiare veramente in meglio e affossare questa massa di merda di politici che ci rappresentano,si puo' se solo lo volessimo.Il sistema c'e',ed e' molto efficace!!si chiama BOICOTTAGGIO!!
BOICOTTARE I BENZINAI (crollo delle accise allo stato)
BOICOTTARE GLI ALCOLICI (crollo delle accise allo stato)
BOICOTTARE I TABACCHI (crollo delle accise allo stato)
BOICOTTARE IL GIUOCO DEL LOTTO - SUPERENALOTTO E ALTRE CAZZATE VARIE.
BOICOTTARE LE CONCESSIONARIE DI AUTOMOBILI NUOVE
BOICOTTARE LE BANCHE E LE POSTE
BOICOTTARE LE AUTOSTRADE
Gia' con questi piccoli accorgimenti citati,se solo VERAMENTE lo VOLESSIMO,nel giro di pochi mesi potremmo veramente mettere in ginocchio questi porci maledetti.Io nel mio piccolo lo faccio gia' da tempo,ma da solo sono come un ago in un pagliaio.Percio'AGIRE - AGIRE e AGIRE.

Fabio Mandilli 03.01.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Daccordo con te Diego Palmanova!!

NIENTE PIU' TASSE A QUESTI DELINQUENTI MAFIOSI CHE STANNO IN QUEL PORCILAIO DI PARLAMENTO RIDOTTO A UN CLOACA!!
in nero si sta bene!!

Roberta Onofri - Salerno 03.01.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

CHE BEL 2011!!CAMBIOVITA
Per me il 2011 significa VITA NUOVA!!
Ho gia' avviato le procedure per chiudere la mia ditta che avevo aperto l'anno scorso,ma che mi hanno DISSANGUATO con tasse e varie.
QUINDI DA DOMANI...
LAVORO IN NERO!!Quel che guadagno mi rimane tutto in saccoccia.Niente piu' tasse a questi MAFIOSI MALEDETTI!!MI AVETE ROVINATO!!
Quest'anno niente piu' CANONE RAI - ne BOLLO AUTO.
BOICOTTAGGIO TOTALE DEI BENZINAI.La mia vecchia Opel corsa diesel l'ho gia' modificata per funzionare a olio vegetale,e ho gia' fatto 16000 km senza problemi,risparmando fino al 40% sul diesel.Le autostrade si attaccano al cazzo.Se prima percorrevo i 70 km in autostrada,da oggi lo faccio con quella provinciale.In citta' niente piu' auto ma ho rispolverato la mia amata bici!!
Niente piu' TV,in quanto quei programmi spazzatura pieni di mignotte televisive e varie non mi interessano!!
L'Enel?si attacchino al cazzo!!Ho gia' provveduto al mio impianto fotovoltaico.L'acqua in bottiglia???Andassero anche loro a farsi fottere quelle multinazionali di merda delle acque minerali!!Gia' provveduto con l'acquisto del depuratore.
FINO AL 2010 NON SONO STATO UN EVASORE,MA MI SONO AMMALATO DI ESAURIMENTO E CREPACUORE,PERCIO' DA OGGI ANDASSERO TUTTI A FFANCULO!!
VIVA IL LAVORO NERO E NIENTE TASSE!!!

Diego Palmanova 03.01.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frenate un pò con tutte queste sciocchezze ed abbiate il coraggio di ammettere che la rappresentanza politica quì è fallimentare. Chiunque diventa politico di professione si trasforma, a meno di rare eccezioni, in un ladro matricolato, pronto a vendersi ciò che ha più caro.
Il massimo che può permettersi questo paese è un Mussolini o un Berlusconi che con un pò di polso riescano a dare l'illusione che le cose vadano meglio. Il resto sono solo fantasie da cui chi ha un minimo di serietà si tiene ben alla larga.

Raffaele B., Napoli Commentatore certificato 03.01.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Dove caxxo li prende Marchionne UN MILIARDO E SETTECENTO MILIONI da investire su FIAT Mirafiori , se la società medesimA è indebitata per milioni di euro , e e gli operai sono in cassa integrazione ?
Ma perchè dobbiamo farci prendere per il colon da sto minkia di canadese che fa il padreterno con i soldi nostri che per anni sono stati versati dallo stato alla FIAT con le nostre tasse ?
Perchè nonostante ci siamo venduti le migliori rendite derivanti dalle società Statali del gruppo IRI e altre , il nostro debito pubblico è enormemente aumentato , assieme agli stipendi dei politici e ai finanziamenti ai partiti ( peraltro aboliti con il referendum ?
CREDO SIA GIUNTA L'ORA DI FARLA FINITA CON QUESTE STRANZOTE !!!

Anche il BURUNDI ci passerà davanti !!!!!

Mario Ebasta 03.01.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento

"Condivido appieno quanto scritto, nonostante ciò abbiamo ancora persone che
quardano al dito e non alla luna dove questo è puntato. Un mio parere personale è che questi
politici mercanti abbiano venduto solo promesse a cui molti hanno
ciecamente creduto, non capendo che dietro una proposta c'e sempre un uomo
e molte volte oramai quest'uomo è senza principi, sia morali che etici. Io
dissento da coloro che predicano bene e razzolano male, li allontano, non
mi fido ma sono costretto ad adeguarmi. Troppe sono ancora le persone che
credono alle parole senza pretendere i risultati, troppo sono le persone
che si fidano del vestito e non di quello che c'è sotto. Troppi giudicano
utopistiche delle semplici richieste; cosa c'e di irrealizzabile nel
pretendere che un detenuto non sieda in parlamento; cosà c'è di
irrealizzabile nel pretendere uno tetto agli stipendi dei manager, sia
pubblici che privati; cosa c'è di utopistico nel chiedere più equità o più
rispetto. Allora per semplicità, equità e disinteresse immediato, chiedo a
quelle poche persone che mi leggeranno di prepararsi per le prossime
elezioni, cercate di dare fiducia a chi non ha mai avuto una opportunità,
non votate chi ha imbrigliato il potere costringendovi a delegargli il
comando per poi spartire il tutto in percentuale. Trovate una alternativa,
avete davanti l'esempio di coloro che hanno mantenuto le promesse fatte, il
M5S non ha preso il rimborso elettorale e i suoi politici si sono
autolimitati gli stipendi dimostrandosi in questo periodo sicuramente NON
EGOISTI. Non navigate con la mente troppo lontano, sono le cose semplici
che si realizzano alla svelta, quindi date fiducia a questo nuovo volto
della politica che Vi ha promesso un sicuro risparmio, così perlomeno avete
veramente tentato di cambiare un qualcosa. "

maurizio milani 03.01.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..un altro aumento dei pedaggi !!!...non ce la faccio più!!!!....mi stanno diminuendo lo stipendio e quasi non mi conviene andare a lavorare, tra auto , carburante e pedaggi mi stanno strozzando !!!!....cerco un lavoro che mi permetta di non dover + prendere l'autostrada, ma di questi tempi.....BOICOTTIAMO I DISTRIBUTORi E GLI AUTOGRILL !!!! infami schifosi, almeno ai pedolari potreste fare un abbonamento per limitare le stangate !!!!! !!!!!

tina ghigliot 03.01.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento

A me fa una tristezza infinita constatare che quando qualcuno alza un dito contro le grandi ingiustizie e gli scandali del potere, c'è sempre qualche servo che anziché indignarsi e prendere coscienza della propria misera condizione, va a fare le pulci a chi gliel'ha svelata.
Se ha i soldi deve tacere perché è capitalista.
Se non li ha è perché non vale un c... ed è solo invidioso. Quindi deve tacere.
Se è famoso fa parte del sistema, quindi deve tacere.
Se è uno sconosciuto squattrinato può anche parlare, tanto non se lo caga nessuno...

Voi che "ragionate" così, se siete tra qui 3-4000 politici-industriali-editori-amicidegliamici che oggi hanno in mano l'Italia allora fate bene difendere i vostri privilegi, altrimenti siete DAVVERO dei coglioni.
Marco Billa, Bergamo

Marco Billa, Bergamo Commentatore certificato 03.01.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il capitalismo non è affatto compiuto.
Hai voglia,... al peggio non c'è mai fine!
Ci sono da privatizzare ancora molte cose:
L'acqua,
la sanità,
la scuola,
l'università,
la rai,
la polizia,
le carceri,
l'aria,
ed infine...il governo!
Anzi no quello è già stato privatizzato!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 03.01.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Qualche annetto fa,nella città di residenza, è stata costruita una struttura per anziani su un appezzamento di proprietà PROVINCIALE ovvero NOSTRA.Indovinate quanto ci è costato il SOLO terreno,nostro ovviamente, 400.000 euri pagati a quel mafioso amico di faraoni e faraone che è stato beccato da poco,in provincia di PAVIA,con le mani nella marmellata ed i "politici" si fa per dire, han pagato senza fiatare tanto la quota loro procapite era già stata determinata BASTARDI maledetti BASTARDI e LADRIIIIII.Alla quasi totalità dei cittadini di questa vicenda,NON glie n' è fregata una beata MINKIA anzi,li hanno applauditi tanto da far partecipare alla costruzione fallimentare di una centrale a gas poi,non contenti, anche un palazzetto dello sport che già è una CATTEDRALE NEL DESERTO.

emi f., voghera Commentatore certificato 03.01.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

È così, ma come li fermiamo?
Questi politici sono prestanome, non riusciamo a fermare neanche loro, ma anche se ci riuscissimo, come fermare chi è loro dietro?

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Ceccarelli
Gli zombi si ripetono

Nei primi giorni di dicembre del 1993 Bossi fece la stessa denuncia di cimici di ieri, compresa la scettica motivazione secondo cui su queste faccende è inutile indagare perché tanto non si arriva a nulla.
Anche allora in effetti vennero tirati in ballo i servizi segreti; e a un livello superiore, ma ancora più misterioso, la palude romana che si oppone al grande cambiamento: “D’altronde e’ gia’ uscito il risultato che la Lega e’ il primo partito al Nord, con una media del 40,6% al di sopra del Po e del 30, 4% fino a Rimini”.
Dopo qualche giorno Bossi ridimensionò la sua denuncia. La posa delle microspie venne in un primo momento addebitata a ignoti, ma non ignari “mariti cornuti”; salvo poi tornare sulla pista del Viminale, ma deviando il messaggio su una dimensione rigorosamente coniugale: “Chissà la rabbia di Mancino a sentire me e mia moglie all’opera…”.
Nel frattempo, tra microspie, dossier, strani furti, finti attentati e risultati elettorali più che certi si preannuncia un grande passaggio di potere all’italiana.
Cose che vanno bene per crape leghiste!
Bah!
Che noia che barba, che barba che noia!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro DIO
TU che, a quanto dicono le scritture,hai mandato GESU' tra gli uomini per abolire ogni differenza tra uno e l'altro,TU che dicono hai scritto i dieci comandamenti,però tutti a favore dei ricchi,a TE che la religione cattolica attribuisce di avere deciso che un TUO rappresentante sulla terra,agisca imparzialmente e che aiuti i più deboli degli uomini, TI prego rimetti un pò d'ordine su questa terra, visto che moltissimi nel TUO nome, hanno interpretato male e secondo la loro convenienza le TUE parole. Forse ne hai dette troppe e questo ha creato confusione. Bastava che dicessi;Amatevi e fate quel che volete.(S.Agostino)Se uno ama il prossimo,non lo deruba,non lo sfrutta,non lo violenta,non lo uccide.Ti prego pensaci TU che noi non siamo più in grado di riportare da soli la giustizia sulla terra e,mi raccomando, qualche fulmine ci starebbe pure bene per i più ostinati. TI ringrazio e nell'attesa cercherò di sopravvivere nel migliore dei modi,aiutando come posso il mio prossimo. Distinti saluti CAPO.

c.perricone 03.01.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

il blog ok, ma dopo un certo periodo bisogna incontrarsi in pubblico e fare, anzi piu' incontri e meno blog: e iniziative , manifestazioni congressi che facciano sentire forte le esigenze improcastinabiliiii

pino fara 03.01.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a pagare le tasse. Zitti e mosca!

Massimo M 03.01.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Credo, come chiunque abbia un po' riflettuto su queste cose, che per il benessere dell'umanità non dovrebbero esserci concentrazioni di potere. Non dovrebbero esserci individui che concentrino troppo potere su di se, né organizzazioni, tanto meno se commerciali, il cui scopo sia proprio quello di crescere ulteriormente a qualunque costo.
Ma questo è un ingenuo augurio, la realtà è che invece ci sono e che accrescono continuamente il loro potere.
Non rimane allora che contrapporvi una forza altrettanto grande, quella di tutti coloro che individualmente non hanno potere. Qualcosa che nasca fin dall'inizio con gli anticorpi per evitare che diventi un mostro a sua volta, con poteri decisionali assolutamente democratici e trasparenti. Pensiamo ogni pericolo che potrebbe nascere da un'organizzazione del genere e preveniamolo, ma è indispensabile che nasca un'organizzazione del genere.
Non so come realizzarla, come organizzarla, bisogna pensarci insieme, ma è indispensabile.
Tutti coloro che producono (o che produrranno), che mandano realmente avanti la società, ma che non contano niente individualmente.
Insieme siamo più forti di qualunque concentrazione di potere, da soli siamo niente.
Come unirci? Di quali strumenti fornirci? Come incidere?
Si possono pensare molte cose e tutte sono straordinariamente efficaci se e solo se ci muoviamo come un solo uomo.

http://blog-condiviso.blogspot.com/2010/12/il-sindacato-dei-cittadini.html


Altra esilirante dichiarazione di bossoli.
Possiedo una rivoltella e un fucile da caccia.
Gradirei sapere con quale parte del corpo, (quella che funziona o con quella che non funziona) ha intenzione di sparare.... così mi regolo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono disgustata di tutti e tutti! Non è possibile che non ci sono, su sessanta milioni di italiani compresi i bambini, (più maturi di quei bufoni che stanno al governo) che sappiano reagire onestamente senza farsi togliere anche il culo. Un vita di stenti e sacrifici di quelli che "non contano",e ancora sacrifici per poi perdere un Italia che non è stata mai unita ma che ora la rivendono abbassando i prezzi perchè così ridotta? Non è che anche i "poveri" e i"miserabili del ceto medio", adorano il (piccolo Cesare), come lo chiama Camilleri) e la sua corte sognando le loro ricchezze, truffando il popolo?

maria rosaria marchetti 03.01.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA E' SEMPRE UN ALTRO !!!

Parli di politici corrotti e di danno del comunista.

Parli di potere e di danno del comunista.

Parli del sistema e ti danno del comunista.

Parli di Stato che non funziona e ti danno del comunista.

Parli di democrazia e ti danno del comunista.

Parli di soldi e ti danno del comunista.

Parli del tuo cinico padrone e ti danno del comunista.

Parli di diritto del lavoro e giustamente ti danno del comunista.

Il bello è che questi "signori" nemmeno lo sanno cos'è il COMUNISMO. Ancor più bello è che alcuni di questi "signori" ignoranti cercano di spiegarti cos'è il COMUNISMO.

Ragazzi, non credete a nessuno, se non a voi stessi,

NON LASCIATEVI METTERE LE PAROLE IN BOCCA, da nessuno, neanche da me;

STUDIATE, AGGIORNATEVI;

LA CONOSCIENZA VI RENDERA' LIBERI.

saluti liberi

TONY .. Commentatore certificato 03.01.11 13:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricevo su facebook e pubblico volentieri:

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Bellissima lettera aperta di un operaio-poeta contro Piero Fassino sull’accordo Mirafiori.

Mussolini era un ex socialista. I suoi seguaci si chiamavano fascisti. Fassino era un ex comunista. I suoi seguaci si chiamano fasscinisti. Mussolini faceva sparare ai dirigenti della CGIL. Bruciava le Camere del Lavoro della CGIL. Mussolini non lavorava. Fassino dice di volere votare SI a Mirafiori. Fassino vuole sparare alla FIOM. Fassino non lavora in fabbrica. Fassino non lavora. Fassino non ha mai lavorato. Fassino però è ricco. Anche Marchionne non ha mai lavorato. Marchionne però è ricco. D’ Alema dice le cose che dice Fassino. D’ Alema non ha mai lavorato. D’ Alema però è ricco. Io non dico le cose che dice Fassino. D’ Alema . Marchionne. Chiamparino. Fioroni. Ichino. Letta. Marini. Veltroni. Bersani. Io lavoro da un terzo di secolo. Io però non sono ricco. Io non sono un ex comunista. Io forse sono sempre stato comunista. Io devo avere sbagliato qualcosa. Nella mia vita. Io non sono una persona intelligente. Io non sono una persona ingegnosa. Io non sono una persona arguta. Io sono nato che mi hanno fatto così. Io sono una persona che non capisce delle cose. Se lavoro a Mirafiori non posso scioperare. Non posso ammalarmi. Non posso fare pause alla catena. Non posso iscrivermi al sindacato. Io allora non sono un fasscinista. Io non sono un fascista. Ecco perché non sono ricco. Ecco perché voterò NO. Ma non capisco perché Mussolini e Fassino e D’ Alema e Marchionne, e Chiamparino e Fioroni e Ichino e Letta e Marini e Veltroni e Bersani ce l’ hanno con quelle persone come me. Io dico che un giorno Fassino e Mussolini e Marchionne e D’ Alema, e gli altri si ritroveranno all’ inferno di Dante. Non Dante il mio amico. All’ inferno ci vanno le persone cattive.
Continua nei sottocommenti....

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 03.01.11 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.zeitgeistitalia.org/zeitgeist-addendum

fulgy f., torino Commentatore certificato 03.01.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Attenti che arriveno gli !americannnnnn col DDT!


come durante la seconda guerra mondiale

pidocchi, chimici e pulci addosso ai leghisti


ATTENZIONE EMERGENZA PARASSITI

si vedete un leghista mantenete a la dovuta distanza di sicurezza


sono portatori inconsapevoli di diverse tipologie di parassitosi congenita

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

la famigli gaber veramente il massimo dell'intelligenza!

babbo a sinistra
mamma a destra

e figlia .........


Così comunque tira il vento un riparo si trova sempre .....

E poi ora gli atei lo faranno pure santo laico da mettere alla destra del ce.

mavaffanculo!!!!

bruno bassi 03.01.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'influenza blocca Giorgio Napolitano nella residenza di Posillipo

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calci e pugni sulla corsia d'emergenza.

Protagonisti della vicenda due uomini che viaggiavano a bordo di un'auto e i passeggeri di un autobus.

L'auto, in uscita dall'area di servizio, sarebbe stata ostacolata dal bus durante la fase d'immissione in carreggiata.

I due uomini avrebbero così picchiato il conducente dell'autobus, che ha riportato una frattura al naso, e due passeggeri.

l'altro giorno quelli della ferrari e della 600

roba da nordafrica!!

una sola parola : secessione!!
tolto il dente, tolto il dolore!!

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi: “Trovate cimici nel mio ufficio romano. E l’appartamento vicino Porta Pia era pieno”.
Interviene l'Ufficio igiene!
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

E daglie la lega continua, ("nel suo portavoce a metà" bossoli), a riferire di continui attacchi alla lega prima le bombe carta poi la bomba nucleare poi le palle di carta, per poi finire ad oggi con le microspie.
Mi sorge spontanea una domanda:come può l'intelligence comprendere attraverso le microspie le parole del capo del carroccio già incomprensibili nelle interviste dal vivo in tv.
Nemmeno la tecnologia più raffinata sarebbe in grado di decifrare il linguaggio cifrato di bossi.
Solo i padani lo seguono infatti perchè loro lo seguono e basta, senza domandarsi di cosa stia parlando il loro guru del carroccio, partito composto essenzialmente da pagliacci da circo!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che anche in Italia la casta politica ha applicato lo stesso schema adottato da Eltsin, prima, e da Putin che lo ha consolidato, poi; non per niente Putin e Berlusconi si intendono alla grande. La razzia dei beni pubblici che è stata fatta in Russia dai cosiddetti oligarchi naturalmente gestiti da Putin, viene fatta dagli oligarchi italiani naturalmente gestiti da Berlusconi e relativi vassalli. In una democrazia sana gente come questa starebbe in galera da un bel pezzo.

masterkey 03.01.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Le rivelazioni di Bossi: "Trovate
cimici nel mio ufficio romano"

Embè…!?!?!?!?!?

Gli si saranno attaccate adosso in “Parlamento”…pieno com’è di scarafoni, zecche, zoccole, piattole e quaquaraquà.

Ma vaffanculo và.

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 03.01.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

the guardian paragona il taglio dei capelli uguale del nano a playmobil... di uguale per me sono due pupazzi..con tutto rispetto per playmobil..


http://www.guardian.co.uk/theguardian/2010/dec/15/silvio-berlusconi

franco f. Commentatore certificato 03.01.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Se c’è un perseguitato in tutto il pianeta è la scoreggia
Quell’essere volatile che sta dentro ognuno di noi
Il nostro astio verso la scoreggia è probabilmente un refuso dell’assolutismo
Solo il Re poteva scoreggiare liberamente davanti alla corte.
Perché’ in realta’ non esiste provocazione piu’ grande di una scoreggia inodore
Tale quindi da non trasformare in odio il rancore.
Ecco perche’ si chiamano “cortigiani”.
Te capi?

Saluti



Come volevasi dimostrare :

Gli alcoltest diranno se qualcuno dei tre indagati aveva alzato il gomito. I pre-test - indicativi ma non validi legalmente perché non affidabili quanto gli esami del sangue - hanno svelato che il conducente della Punto aveva un tasso alcolico di 1.40 (la legge consente un massimo di 0.50) mentre l'automobilista della Mercedes ML era sotto i limiti (0.39). La conferma o meno di entrambi i valori arriverà con l'esito delle analisi del sangue, indispensabili anche per conoscere il tasso alcolemico di Massimo Carrera che invece non sarebbe stato sottoposto a nessun pre-test.


ai poveri cristi hanno fatto l'acool test.....al personaggio.....coi $$ niente.......

e ancora....

Si vede il primo schianto (la Punto che tampona la Ka durante un sorpasso), il secondo (la Ka tamponata che viene urtata dalla prima Mercedes) e infine il terzo (la Mercedes di Carrera che centra la fiancata della Ka, a quel punto messa di traverso in mezzo alla strada, con un impatto violentissimo). Tale è stato l'urto che il motore e il cambio della Ka sono finiti a una decina di metri di distanza. Il filmato mostra l'auto di Carrera che punta dritto sulla Ka senza nemmeno un accenno di frenata, non si vede il rosso degli stop accendersi nel buio. La domanda è: come ha potuto l'ex calciatore non accorgersi di niente «fino all'ultimo istante»? C'erano frecce e luci accese di più vetture: quelle degli automobilisti di passaggio che hanno provato a soccorrere le ragazze incastrate nell'auto. Com'è possibile non aver notato nemmeno uno di quei fari?


ecco appunto... come ha fatto?

vittorio abelar 03.01.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tornatene al tuo paese tra sculettamenti carnevali semibiotti e piume di struzzo colorate e ti sentirai piu' felice !!

Simone Andreoni

Si vede che è finito il natale!
I grinch di verde sono arrivati in massa ;;))

sapete loro oddiano le feste dove la famiglia benera la nascita da un extracomunitario in una cantina buia e povera!

questi GRINCH DI VERDE sono esseri ambigui, tristi, che si mettono le corne e le armature ma si credono "moderni"

Moderno è il governo Lula che in 10 anni passò un paese al baratro dal fallimento come la argentina neoliberista a una potenza emergente

pagando il debito al FMI e diventando paese creditore!

mica come voi TREMONTIANI
mica come voi BRUNETIANI
mica come voi GELMINIANI
mica come voi BONDIANI

non vi fatte schifo? guardatevi a lo specchio!

non sentite che non siete ne ITALIANI ne EXTRACOMUNITARI?

non sentite lo sguardo di vostri figli che come
Pier Tomasso non pensa altro di farvi fuori per spendere vs soldi in droghe e alcool?

povera gente delle corne e le armature!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
(Italo Calvino, Le città invisibili, 1972)

M. Mazzini 03.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Ora capisco molte cose su viviana vivarelli: una che crede alla reincarnazione e parla coi morti non può che essere una fan di grillo.

andreino a. 03.01.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Cestinare i trolls legaiol-seghisti è un DOVERE CIVICO !

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' TEMPO DI SECESSIONE!

ascolta ambiguo personaggio

gente come voi storicamente

hanno dimostrato che siete dal fascio

ma quando le patate bruciano

passate dal altro bando

RAPIDAMENTE da fascisti diventate alleati

gente falsa e ambigua quella come te!


poi ricordati che il Brasile ha liberato

il territorio italiano di fascisti retrogradi

umigliati e malmenati da vs CAMARADEN TEDESCHI

che vi sparavano come a cani

lo bello che le prendevate di entrambi parti


vai la! marcia in russia con le scarpe di cartone che il duce vi manda ( a lo sbaraglio)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento

HO DATO UNO SGUARDO AL MU DI PAOLO CICERONE!

ALLE INIZIATIVE C'E' PERENNEMENTE SOLO LUI PRESENTE!

GLI PIACE LA SOLITUDINE!


AH AH AH AH AH AH AH

E' TEMPO DI SECESSIONE! 03.01.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

del perpetuare lo “status quo” alla solita casta.
Pertanto anche per mancanza di un completo sistema elettorale che enuclei meccanismi chiari e trasparenti quanto il sistema elettorale SEMIALTERNO propugna per ingenerare un’effettiva concorrenza da riprodurre un bipolarismo contendibile aperto… restiamo alla merce del politico e/o partito di turno!
Quindi, urgono iniettare new normal innovazioni, ammodernamenti quanto il sistema elettorale SEMIALTERNO propone che si struttura su una base proporzionale che verrebbe sostituito da una mandata al maggioritario in caso di fine anticipata della legislatura, ma, in questa evenienza la legislatura entrante non può modificare la Costituzione dopo la quale comunque, si ritornerà a mandate a base proporzionale. Servono ammodernamenti per dissipare rendite di posizione e/o rischi d’occupazione perpetua!
Serva cambiare per non continuare a subire quanto una cinica casta incessantemente ci sta propinando in continuazione, quei soliti obsoleti modelli elettorali ibridi, misti, incompleti, limitati e limitanti, per mantenersi intransitiva e così rituffarsi nei suoi privilegi con detti azzeccaingarbugliati - grovigli riproduttori della solita inconcludenza sistemica, quanto risulta riprodurre l’attuale Porcellum così, quanto lo era stato il precedente Mattarellum! Così facendo se non cambieremo spartito – sistema elettorale la musica ed i suonatori rimarranno incontrastati in eterno! Ed ulteriormente c’impaluderemo, dato un siffatto, contradditorio, semi-galleggiante incedere, che ci vede da decenni impantanati e in continua regressione rispetto ad ogni altro paese. In preda a una frenesia fatta di continui insulsi cambiamenti, per farci in schizofrenia percorrere gli stessi tragitti, giacché ci vede doppiare in continuazione le stesse caselle dal Proporzionale al Maggioritario e viceversa e/o sprofondare con gli ibridi e/o misti modelli per rimanerci sempre più impaludati di prima imprigionati nello stesso guado. Essendo i suddet

Giulio Mancabelli 03.01.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Italia la rappresentazione della politica è giunta ad un tal tasso d’autoreferenzialità che la schizofrenia abbonda ovunque, a tal punto da far saltare ogni cognizione etica e morale. Basta per l’appunto guardarsi intorno come dicono tutti ed ultimamente E. G. d. Loggia per scorgere il perenne sconfortante panorama che sta affliggendo il nostro paese dove il qualunquismo è al massimo dell’esasperazione giacché ovunque prevalere l’interesse personale a scapito di quello del nostro BelPaese nel suo complesso molte cose lo stanno quotidianamente a dimostrare soprattutto quella che ci vede in continuazione perder posizioni nel compendio mondiale.
Questo ambaradam dovremmo capire che viene volutamente perorato e mantenuto in un siffatto speculativi modo dalla nostrana classe politica per alzarsi sempre più la posta in gioco: sono da vent’anni che si elenca in ogni programma elettorale il da farsi per ogniqualvolta eluderlo. Finora non hanno al riguardo mosso un dito per ammodernare il nostro Paese. Questioni che stanno intaccando la reputazione del nostro Belpaese giacché perfino il cerchio d’ogni empatia è saltato essendosi trasformato in un semplice nastro di Moebius dove ogni cosa può essere rimestata e rimessa alla volubilità del tempo e del luogo diventando ogni cosa potenzialmente inclusa od esclusa ai teatranti della nostrana politica. Quotidianamente se ne vedono gli effetti del camaleontismo in attuazione pertanto, non occorre tanto modificarne il perimetro di quel cerchio d’empatia in quanto non vige ormai più alcuna differenza d’orientamento politico se non quello di casta giacché alla Moebius tutto può essere dentro quanto fuori da quel cerchio d’empatia a dimostrazione che il qualunquismo la casta lo sta perorando!
Allora sempre più insignificante/ingombrante stupido diventa voler parlare di conservatori, liberali o progressisti quando la struttura elettoral–istituzionale rimane invariata e così obsoleta, funzionale al mero e speculativo scopo d

Giulio Mancabelli 03.01.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia festeggia l'arrivo del 2011, ma c'erano anche persone che non avevano nulla di cui festeggiare, e sono i familiari dei 1080 lavoratori, che nel 2010 hanno perso la vita perchè morti sul lavoro. In attesa dei dati che ci fornirà l'Inail per il 2010, notiamo che ci sono stati 1050 morti sul lavoro, dunque sono in aumento, secondo i dati forniti dal blog Caduti sul Lavoro.
Ricordo che i dati Inail tengono conto solo degli infortuni denunciati ma non come dati definitivi, perchè non tengono conto anche di tutti i lavoratori che muoiono "in nero" o che denunciano l'infortunio come malattia per paura di ritorsioni dal parte del datore di lavoro, perchè hanno un lavoro precario, quindi ricattabili. Vorrei ricordare che molte volte sono morte perchè nelle aziende non si rispettavano neanche le minime norme di sicurezza sul lavoro.
Non dobbiamo dimenticarci anche degli oltre 25.000 lavoratori che sono rimasti invalidi, e che difficilmente potranno essere ricollocati sul lavoro. Qual'è la soluzione perchè si riducano drasticamente tutti questi infortuni e le morti sul lavoro?
Una cosa è certa, quella intrapresa dal Governo Berlusconi, che con il Dlgs 106/09 ha completamente stravolto il testo voluto dal Governo Prodi, dimezzando tra le tante cose, molte sanzioni a carico dei datori di lavoro, dirigenti, preposti, e sostituendo in alcuni casi il carcere con l'ammenda.
L'unico deterrente che temono i datori di lavoro sono le sanzioni, se vengono dimezzate, cosa resta? I controlli forse? Ma se le Asl hanno un personale ispettivo ridotto all'osso che è formato da circa 1850 tecnici della prevenzione, che sono in continuo calo, causa pensione, non ne vengono assunti altri. Se dovessero controllare tutte le aziende che ci sono in Italia, che sono circa 6 milioni, ogni azienda riceverebbe un controllo ogni 33 anni, quindi considerando la vita media di un'azienda, praticamente MAI!
Concludo con uno slogan: "Sicurezza sul lavoro. La pretende chi si vuole bene".
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Trovati dei parassiti addosso a papi Bossi!


bè come buon ubriacone dorme sui rifiuti delle sagre padane, poi questa gente non brilla per la pulizia certamente

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei un POST e/o un VIDEO dove Beppe dica chiaramente la sua opinione su la nascita di uno STUDIO LEGALE 5 STELLE nazionale da lui organizzato e da noi finanziato.

Beppe Grillo e Marco Travaglio non fanno altro che dire di avere oramai a busta paga fior fiori di Avvocati per parare i colpi che subiscono per l'esternazione delle proprie idee.

E' così utopistico pensare che organizzino un gruppo di avvocati che seguano delle Class Action proposte e votate tramite Blog e/o Portale e finanziate da noi.
Se uno vale uno, io con tutto che sto praticamente con le pezze al culo, sono disposto a metterci anche 100€ ( faccio finta di pagare il canone rai tanto per dire ) e partecipare ad una Class Action scelta dopo un periodo di proposte/votazioni, secondo me sarebbe il naturale prosieguo di una discesa politica nazionale del Movimento 5 Stelle, democrazia dal basso, e desiderio di giustizia dal basso.
Un Conto Bancario possibilmente banca etica, trasparente e consultabile on-line dove vengano confluiti i contributi di chi vuole partecipare alla Class Action, al raggiungimento della cifra utile parte la Class Action, non so come organizzarla, chi più addentro potrebbe proporre delle idee, ma che si faccia.

Dimostriamo di non essere degli inguaribili idealisti che sognano un mondo migliore.
Dimostriamo che il cambiamento può avvenire non solo riuscendo ad entrare in Parlamento o al Senato, ma parallelamente con l'azione di migliaia di cittadini che li azzannano alle caviglie.
Azzanniamoli al loro patrimonio.


STUDIO LEGALE 5 STELLE!!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

E' TEMPO CHE TE NE VAI AFFANCULOOO !!!

..HI HI HI...

..click !

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

++++


Gli Italiani sono talmente coglioni che se una banca gli offre tutti i servizi gratuiti e un conto a zero spese fanno finta di niente e continuano a farsi fregare un sacco di soldi all'anno dalla propria banca. Ha ragione Berlusconi.


ZERO SPESE NON ESISTE PERCHE' I BOLLI SI PAGANO

COMUNQUE!

IL CONTRATTO A ZERO SPESE SU TENUTA CONTO NON E'

PERPETUO!

LA BANCA TI CAMBIA LE CONDIZIONI DEL CONTRATTO

UNILATERALMENTE: POTRAI ACCETTARLE O ANDARTENE!

QUELLI CHE MI FANNO PENA SONO I POVERACCI CHE AL

DISTRIBUTORE SI FANNO SERVIRE DAL GESTORE MENTRE

IL RICCONE CON LA BMW X6 FA IL FAI DA TE!

NON PER NEIENTE E' RICCO!

E' TEMPO DI SECESSIONE! 03.01.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

VIVIANAAAAAAA stamattina ai duvuto lavorare un bel pò eh! Maltrattali come sai fare tu. GRANDEEEEEE!!!!!!!!!

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 03.01.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare un 'osservazione: non si dice :''I partiti''...bensì IL PARTITO (frazionato in varie etichette partitiche per una parvenza di democrazia; gli appartenenti, sono del genere parassitario e provocatorio).

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 03.01.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani sono talmente coglioni che se una banca gli offre tutti i servizi gratuiti e un conto a zero spese fanno finta di niente e continuano a farsi fregare un sacco di soldi all'anno dalla propria banca. Ha ragione Berlusconi.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 03.01.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Trovo che le ultime dichiarazioni di Marchionne siano gravissime : una così palese violazione dei diritti sindacali merita una giusta risposta nei Tribunali, non solo sui giornali.

harry haller Commentatore certificato 03.01.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Evviva il 2011 è l'anno di viviana. Finalmente si mostra com'è veramente: una che vuole fare il comico. A proposito posto quello che hai scritto: "sono stata 17 anni nell'interland milanese e mi pareva sempre tutto uguale, Colgate, Usnate, Brambate, Linate.. mai vista una tale mancanza di immaginazione anche nei nomi".
Voi al sud invece ne avete di immaginazione: Cesarò, Condrò, Frazzanò, Basicò, Forza d'Agrò, Gualtieri Sicaminò. Per finire basti pensare all'immaginazione dei tuoi genitori quando ti hanno dato il nome: vivarelli viviana., scommetto che il tuo cognome era Romani ti avrebbero chiamata Romana.
P.S.: hai cannato due volte; si chiama Brembate e non Brambate

giuseppe c. 03.01.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, benissimo, ottimo post.
Parole sacrosante, ma quanti,
su questo blog sono d'accordo?
Consapevolmente?
Quanti di quelli,"ne di destra ne di sinistra",
capiscono il significato di questo post?
Quanti di quelli che sento inneggiare
alla "rivoluzione liberale", capiscono
che essa è esattamente il contrario
di quanto sostenuto in questo post?
Io cerco di essere intellettualmente onesto,
e, senza secondi scopi, con sincerità,
critico grillo quando non sono d'accordo,
e lo sostengo quando dice cose
che ritengo giuste,
in buona fede.
Ho l'impressione che la maggior parte dei frequentatori del blog, siano aprioristicamente d'accordo sui post, e poi in altre occasioni sostengono tesi completamente opposte.
Come fa grillo, d'altronde!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 03.01.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

venerdi 17 dicembre ho passato 28 ore sull'autostrada.
Da Torino a Norcia.
Mi vogliono dare 300 euro ma solo in segno di solidarietà per i disagi subiti.
Devo firmargli un "accordo" fatto con le associazioni di tutela dei consumatori (o coglioni che dir si voglia)in cui concordo che le responsabilità non sono della società Autostrade.
Ma in questo paese possibile che le responsabilità siano sempre e solo dei consumatori ? (o coglioni che dir si voglia).

federico.bacci 03.01.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Apprendo che il Nano voleva sapere quali sono le vere intenzioni di Papà Trota (chi altro avrebbe potuto farlo..)..Pacche sulle spalle e sorrisi a 32 denti davanti, un coltello in mano dietro.....(occhio alle idi di Marzo...)

harry haller Commentatore certificato 03.01.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
questa mattina ho incontrato una persona che si lamentava in genere della situazione politica.
Dopo il suo lamento gli ho consigliato,alle prossime elezioni,di votare il Movimento 5 stelle.
Questi è rimasto attonito e mi ha chiesto che roba è.
A questo punto ho cercato di spiegargli, in linee generali, il programma.
In coclusione ha condiviso i punti salienti e più importanti.
Però a questo punto mi chiedo,a parte il passaparola,come facciamo a raggiungere,dico solo con il programma,queste persone?
Premetto che la persona che ho incontrato non possiede la mazza di PC.
Pubblicizzare almeno il programma mi sembra una cosa giusta e dovuta da parte del movimento.
Ciao e un forte abbraccio.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 03.01.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro giro, altro vecchio post, quello di mercoledì 28 gennaio 2009.

POST PER "ILLUSI"...
Oggi ci rivolgiamo "ESCLUSIVAMENTE" a quegli "ILLUSI" che, non avendo "ARGOMENTI" per "ARGOMENTARE" e che quindi non "ARGOMENTANO" mai niente, ci dicono che i "TROPPI SOLDI" non sono che "UNO" dei "MILLE" problemi, ma che, soprattutto, vanno affermando che i "SOLDI" non sono il "NOSTRO" problema.
E infatti i "SOLDI" non sono il "NOSTRO" problema!

Cari "ILLUSI", sapete quanti "SOLDI" ci vogliono per "DIRIGERE" un "PARTITO", per "MANTENERE" una "GUARDIA DEL CORPO", per "COOPTARE" un "POLIZIOTTO", per "CORROMPERE" un "MAGISTRATO", per "PAGARE" un "KILLER", per "COMPRARE" quintali di "TRITOLO", per "SMAZZETTARE" un "CORROTTO", per "DEPISTARE" un'"INDAGINE", per "FINANZIARE" un "INFILTRATO", per "REGOLARE" un "APPALTO", per "FOMENTARE" una "GUERRA", per "MASCHERARE" un "COMPLOTTO", per aprire un "IPERMERCATO PULITO", un "CASINO' LEGALE", una "BANCA cosiddetta "TRASPARENTE", per mettere in piedi un'"AZIENDA ONESTA", una "FINANZIARIA PIA", una "ONLUS BENEMERITA", per "RICICLARE", "SPACCIARE", "CONTRABBANDARE", ecc. ecc. ecc...?
In genere "TANTISSIMI"!

E sapete quanti "SOLDI" ci vogliono per "TRASFORMARE" una persona "NORMALE" e in "BUONAFEDE" in una in "MALAFEDE", ovvero un "ONESTO" in un "DISONESTO"?
A volte anche "POCHISSIMI"!
"L'OCCASIONE FA L'UOMO LADRO", giusto?!
Bene.
Insomma, se siete fra quelli che sperano di cambiare le cose agendo "PRIMA" sull'"ETICA" dei politicanti "PARTITICIZZATI", dei loro "AMICI", dei loro "FINTI" nemici, su quelli che li "VOTANO" in "MALAFEDE" e gli "IMBECILLI" (che non capiranno "MAI") che li votano in "BUONAFEDE", occupandosi soltanto "DOPO" di quella che è la "CAUSA" di tutti i problemi, i loro "TROPPI SOLDI", è come se si volesse "INTERCETTARE" uno per sapere che è un delinquente solo "DOPO" che è stato "CONDANNATO".

Ciao, "ILLUSI"... senza offesa. eh!...


-Mamma, c’è vita dopo Berlusconi?
-No, amore. Ma neanche durante.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Occorre ben distinguere la speranza dall'illusione.
L'llusione appartiene al regno labile della fantasia. La speranza alla solidità della ragione e alla costanza della volontà.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Altro nostro vecchio post di venerdì 26 febbraio 2010
E SAREMMO NOI GLI "ILLUSI"?...
C'è chi afferma che la nostra "STRATEGIA" di voler spingere i cittadini a scendere in "MASSA" nelle piazze, senza "BANDIERE" e "COLORI", e senza divagare su "MILLE" altri argomenti, per chiedere di ridurre "DRASTICAMENTE" i "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" (di qualunque "CASTA" o "SISTEMA" facciano parte, compresi quindi i "POLITICANTI PARTITICIZZATI"), ridistribuendoli poi in maniera "GIUSTA" per il bene della "COLLETTIVITA'" e quindi, con questo, risolvendo "TUTTI" gli altri problemi, è solo pura e semplice "ILLUSIONE", dal momento che non è questo "IL" problema.
Ah sì!? Forse...

Però non abbiamo forse anche "DIMOSTRATO" cento volte, scrivendolo e "ARGOMENTANDOLO" qui sul blog (leggere per credere), che in Italia i signori "POLITICANTI PARTITICIZZATI" sono, purtroppo nella stragrande "MAGGIORANZA", in "MALAFEDE", interessati praticamente solo ed esclusivamente ai loro "TROPPI SOLDI"?
E che quindi, nell'attuale "TRAGICA" situazione in cui versa il Paese, provare a unire in piazza "MILIONI" di cittadini per chiedere di ridurre "DRASTICAMENTE" proprio i "TROPPI SOLDI" dei signori "POLITICANTI PARTITICIZZATI" servirebbe perlomeno a distinguere chi, fra loro, fa "POLITICA" in "BUONAFEDE" da chi fa "politica" in "MALAFEDE"?
Oppure è solo una pretesa da "ILLUSI"?

Ma allora, oltre ai soliti "MILLE" argomenti del loro "DIVIDE ET IMPERA", credere a quello che "PREDICANO" da "SEMPRE" i signori "POLITICANTI PARTITICIZZATI" (in "BUONAFEDE" o in "MALAFEDE"), ossia che bisogna modificare l'"ETICA" della politica (quella con la "p" minuscola) in modo da farla diventare "POLITICA" (con la "P" maiuscola), sperando che si possa operare su un cambiamento in positivo della "MORALITA'" di ogni singolo "POLITICANTE PARTITICIZZATO" (purché non si abbassino i suoi "TROPPI SOLDI", ovviamente!!!), come la vogliamo considerare: "IR-REALTA'" oppure vera "UTOPIA"?...

EMERGENZA DEMOCRATICA 03.01.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Post di lunedì 8 marzo 2010
COME AL SOLITO, "AVEVAMO RAGIONE"!!!...
Il nostro movimento si chiama EMERGENZA DEMOCRATICA e si chiamava così fin dall'inizio, da settembre 2007, cioè da tempi ancora "NON SOSPETTI".
Con tutto quello che è successo da allora e con tutto quello che continua a succedere in Italia, dopo tutto quello che abbiamo scritto, riscritto e ribadito (in sintesi, noi sosteniamo che o si riducono "DRASTICAMENTE" i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" oppure continueranno come sempre a fare e disfare come e quanto vogliono), ancora c'è qualcuno che ha dubbi sul fatto che noi avevamo e abbiamo perfettamente "RAGIONE"?
OK, va bene, se siete fra coloro che lo pensano, allora continuate pure a farvi confondere dai "MILLE" argomenti che i signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" utilizzano per il loro "DIVIDE ET IMPERA", così potranno agire indisturbati nei secoli dei secoli.
Amen...


"Lo Stato ci appartiene con tutto ciò che contiene e se qualcosa è uscito dalla scatola ci deve tornare." Ben detto Beppe ! E ' quello che ha fatto Putin in Russia, i ladroni dell'era Eltsin che hanno spoliato il loro paese e sono fuggiati a Londra e a Tel Aviv dovrebbero stare in galera. Ne ha beccato uno , il tanto amato dai nosti media e dai poteri forti internazionali Mikhail Kodorkowski, é bene che questo ladro sconti in galera la spoliazione del suo paese.

SEBASTIANO COSENZA 03.01.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

@ Davide Lak

Mi chiedevi cosa fosse successo ai miei commenti. Ti posso rispondere solo ora perché non riuscivo più a postare con il vecchio nome (burkina faso) causa bannamento. Ho dovuto fare una nuova iscrizione al blog.

Quindi, ecco cosa è successo. Semplicemente bannato e cancellato. I motivi, visto ciò che scrivo, devono quindi esserti chiari.

Perché me si e te no? Semplice perché io nel calderone ci metto anche i grilli, i casaleggi, i travagli ecc ecc ecc.

A questo proposito, riguardo a questo bel post di Grillo, vorrei chiedergli:

Ma tu Grillo sei un capitalista o no?

Il tuo editore è un capitalista o no?

Il tuo editore Gianroberto Casaleggio non è diventato quello che è anche grazie alla sua militanza in Telecom e soprattutto attraverso la sua vicinanza alla famiglia Colaninno da te citata nel post?

Facci capire Beppone, non cancellare. Grazie


Lo scorso 15 novembre la senatrice capogruppo PD Anna Finocchiaro è presente all’inaugurazione del presidio territoriale di assistenza di Giarre. L’appalto, del valore di 1,7milioni di euro (finanziamenti pubblici) è stato affidato senza gara alla Solsamb Srl, amministrata da suo marito, Melchiorre Fidelbo. Ora però la Guardia di Finanza ha sequestrato gli atti, la Procura di Catania ha aperto un fascicolo e gli ispettori regionali, con una relazione, hanno concluso che tutta la procedura “è illegittima”.
Facciamo un passo indietro: nel luglio 2007 vengono pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le linee guida ministeriali per i progetti del Piano Sanitario Nazionale benedetto dall’allora ministro Livia Turco. Un mese dopo, il consorzio Sanità Digitale presenta il progetto per la Casa della Salute di Giarre, dal costo di € 1,2mln. Al suo interno ci sono, con quote del 5%, il dipartimento di Anatomia dell’Università di Catania guidato dal Prof. Salvatore Sciacca, l’Azienda Sanitaria 3 di Catania guidata ai tempi dal manager Mpa Antonio Scavone; la Tnet Srl con il 40% e la Solsamb Srl amministrata dal marito di Anna Finocchiaro che detiene il 50%.
Gli ispettori regionali inviati dall’assessore Massimo Russo hanno stilato una relazione di dieci pagine, adesso finita in commissione Sanità. L’appalto della Solsamb sarebbe stato affidato in violazione del D.lgs 163/2006 e “dei principi di libera concorrenza – scrivono gli ispettori – parità di trattamento, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, nonché quello di pubblicità”. Secondo gli ispettori, l’affare avrebbe “violato il Codice degli appalti” trattandosi di importi di rilevanza comunitaria “e non rientra nei casi di esclusione”.
E questa dovrebbe essere l'opposizione al governo berlusconi??
Capite ora perchè una legge sul conflitto di interessi non la vuole nessuno in questo paese!
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Aria pura in sede della Lega
Intanto sono partite due vetrine

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO FUGACEMENTE I GIORNALI HANNO DATO LA NOTIZIA CHE BERLUSCONI HA COMPRATO LA CNN SPAGNOLA E COSI E' DIVENTATO CON TELECINCO ,GIA' SUA, IL PADRONE ASSOLUTO DELLA TV PRIVATA SPAGNOLA.IN ITALIA E' IN ATTO LA CAMPAGNA ACQUISTI DI SENATORI E DEPUTATI, COSI SI COMPRA ANCHE IL PARLAMENTO NON SOLO CON SOLDONI CONTANTI MA A SPESE ZERO ELARGENDO MINISTERI ,SOTTOSEGRETARIATI ED ALTRI POSTI DI COMANDO.PIANO,PIANO L'EUROPA UNITA SOTTO IL SUO COMANDO,POLITICO ED ECONOMICO, LA STA ATTUANDO PROPRIO IL DIVO SILVIO.ORA GLI MANCA LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CHE IL SUO DELFINO ALFANO GLI SERVIRA'SU UN PIATTO D'ARGENTO APPENA AVRA' MOFICIFATO LA COSTITUZIONE PER UNA REPUBBLICA PRESIDENZIALE CON MAGGIORI POTERI CONCESSI AL PRESIDENTE.IL CERCHIO SI CHIUDERA' E SARA' STATO COMPLETATO IL ""PIANO RINASCITA"" DI LICIO GELLI, SCRITTO GIA' MOLTI ANNI FA.LA CORRUZIONE E' FUNZIONALE A GOVERNI CHE HANNO IN ODIO LA DEMOCRAZIA , COSI POSSONO FARE I LORO COMODI ED INTRALLAZZI.A FARNE LE SPESE I POVERI ITALIANI CHE CON UN OPPOSIZIONE, INSULSA E DIVISA, NON POTRANNO MAI SPERARE DI APPARTENERE AD UNA NAZIONE CIVILE O AVERE GOVERNI CHE SI OCCUPINO DEI PROBLEMI DEGLI ITALIANI. UMBERTOSKY

umberto capoccia 03.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

I miracoli della tecnologia
Per intercettare i roborigtmi di Bossi, non hanno scomodato il Giappone: la cimice l’hanno fatta fare direttamente a Brambate.

..

Colpo di scena
La cimice di Bossi era l’Waki Toki di Renzino. Ci giocava a “Intercetta il clandestino".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intercettato Bossi
Incredibille visu
Una cimice che intercetta una cimice

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

SURREAL 3
Per dare visibilità estera all’Italia si sono inventati Cesare Battisti
Senza di lui il deserto.
Per fortuna che Battisti c’è. Sennò chi se la ricordava l’Italia?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


" Dovete impegnarvi per difendere ciò che è giusto. E non perdere la Speranza". San Suu Kyi

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Qaeda o chi agisce per essa ha trovato un'esca incendiaria nel vulnerabile Egitto, ottenendo il risultato di sollevare odio tra Islam e cristiani, indebolendo un paese molto più moderno e avanzato di altri. Chi ha preparato l'attentato non si è limitato a istruire il kamicaze, ma forse sta gestendo gli scontri e la diffusione di informazioni per rinfocolare lo scontro. L'Islam, come il cristianesimo, sono in crisi di valori e d'identità rispetto alla modernità al punto da rassomigliarsi essendo, alla base, semplici reinterpretazioni dello stesso apparato mitologico, con differenze rituali e alimentari che farebbero comodo ai cristiani per ridurre il colesterolo. Islam e cristianesimo sono uguali, così come sono simili le società umane che si rifanno acriticamente ai loro precetti: refrattarie alla modernità, totalitarie, misogine e povere. L'occidente ha fatto danni con il colonialismo e poi prelevando con l'immigrazione i giovani migliori, causando l'involuzione che stiamo vedendo nelle società d'origine. E' un fenomeno che vediamo anche in Italia dove a qualsiasi giovane promettente è consigliato di andare all'estero. In Italia sono giù rimasti i peggiori: quelli pronti a litigare sul sesso degli angeli permettendo ai furbi che mentono e fottono di agire indisturbati; quelli che non capiscono nulla ma si richiamano all'ispirazione di una improbabile origine celtica, della radice cattolica, liberale, comunista, laziale, interista...). Quelli che tracciano solchi nell'acqua solo per confonderele uniche distinzioni che contano: doti umane e intelligenza.

Peter Amico 03.01.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

si,si,si, sono razzista

La Asl di Agrigento si è scordata di quel palazzo. E non ha mai chiesto il canone di affitto agli inquilini. Dieci anni, vent’anni e anche di più: una voragine finanziaria.
E una storia che lascia sgomenti. Ora, ora che l’assessore regionale alla sanità ha alzato la coperta su una pagina di sprechi e vergogne senza limite, è troppo tardi per correre ai ripari. Gli abitanti dell’edificio, una palazzina di tre piani di fine Ottocento, sono pronti a giocare la carta dell’usucapione: «Per ventiquattro anni qua non si è fatto sentire né vedere nessuno»,


Così come in Calabria: qui, «il buco della sanità si tramanda per via orale».
Passano gli anni. Dieci, quindici, venti. Si arriva al 2000. E anche oltre. Alcuni inquilini cominciano a studiare una parola che ogni giorno diventa sempre più importante: usucapione.

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SURREAL BIS
Belpietro si è messo due cimici e ha rotto a forza di petardi tutti i vetri di casa
Occhio, che a forza di falsi attentati, questi ci restano!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

SURREAL
Trovata in casa di Bossi cimice a forma di Duomo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Vendola ruzzola dalle scale.
Bossi: "Cazz.! Nemmeno un ictus!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

L’invidia di Bersani:
“Aho! Ragassuoli! A me non mi mettete neanche una cimisce?! Almeno mettetemi un tortellino!”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole CORAGGIO,PRONTEZZA e IMPREVEDIBILITA' nell'"UNIONE DELL'AZIONE",che può solo essere"FISICA";OVVERO,BLOCCARE IMMEDIATAMENTE,"FISICAMENTE", QUALSIASI ILLEGALITA',FURTO,INGIUSTIZIA,SOPRUSO, e non DOPO AVVENUTI.Ma occorre esserci con "IL CORPO" e non solo con LA MENTE....C'E'UN TEMPO PER LA RIFLESSIONE E UN TEMPO PER L'AZIONE!!!!!SE I MESSAGGI dai nostri computer non DIVENTERANNO INCONTRI FISICI, RIMARREMO BLOCCATI "AL TEMPO DELLA RIFLESSIONE"e non combineremo MAI UN "CAZZO"

lilli r. Commentatore certificato 03.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad alcuni per essere rivoluzionari manca solo la rivoluzione.
Non capiscono che rivoluzionari si nasce, non si diventa.
La rivoluzione si identifica con la vita in cammino. Se non cammina sempre non nasce mai.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando i potenti litigano ai poveri toccano solo dei guai.

Fedro

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 03.01.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il controllo della politica italiana in mano ai Rothschild!

Da una parte Berlusca che ha fatto parte della P2 organizzata dai Servizi Segreti e gestita da Andreotti (tramite l’assistente Gelli) per conto di Kissinger il quale è un abitudinario di casa Rothschild. Questa fazione è direttamente collegata ai Cavalieri di Malta (Berlusca accompagna il figlio alle riunioni) i quali gestiscono il FMI. La mafia e alcune Multinazionali chiudono il cerchio. Dall’altra parte la finta opposizione è stata pian piano creata attraverso i finanziamenti del Consigliere (CdA) di Banca Rothschild Carlo De Benedetti (il quale ha Colaninno come braccio destro – Colaninno ha il figlio nel PD e gestisce gente come Casaleggio [manager e gestore di Grillo] ), alcune Corporation e la Massoneria deviata hanno un ruolo molto importante anche in questo caso dato che i leader di tale schieramento hanno TUTTI avuto a che fare con indagini massoniche: Prodi durante il rapimento Moro, Veltroni ed i Cavalieri di Malta, Napolitano con le onorificenze massoniche acquisite, la famiglia della Bonino serva dei banchieri da generazioni, la Casaleggio che “unisce” la massoneria con Di Pietro e Grillo, Pannella tramite il fidanzato e moltissimi altri casi.
Paola Ferrari, per esempio, è una famosa giornalista sportiva (immortale) sposata con Marco De Benedetti (Presidente del Carlyle Italia e figlio di Carlo il quale, come ho riportato sopra, finanzia il centrosinistra in Italia) si è candidata con La Destra assieme a Storace ed alla Santanchè. Fini si arruolò tra le fila dei Rothschild quando fù finanziato da loro stessi a metà anni novanta (durante un tour europeo) tramite un dipendente della Banca Rothschild di nome Sir Derek Thomas.
Di Pietro dal ’90 al ’92 passò quasi 2 anni ad apprendere tecniche politiche da Michael Leeden (un Neocon con strettissimi collegamenti con i vertici della CIA...

http://www.stampalibera.com/?p=19399

Woody Allen-New York- 03.01.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Niente è più misero eppur più superbo dell'uomo.

Plinio il Vecchio

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 03.01.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Decifrate anche le cimici di Berlusconi
Dirottate immediatamente al porno show

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Vadelfio
Trovate cimici in casa di Bossi
Erano così potenti da riuscire a interpretare anche i suoi rutti

(Sembra che finalmente decifrino il suo federalismo)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Il guerrigliero è un riformatore sociale, il quale impugna le armi per rispondere all’irata protesta del popolo contro l’oppressore e lotta per cambiare il regime sociale colpevole di tenere i suoi fratelli inermi nell’ombra e nella miseria.

Ernesto Che Guevara

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 03.01.11 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Zoo
A Roma ci sono le scrofe
A Napoli ci sono i topi
Per fortuna che in casa di Bossi ci sono solo le cimici

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento

!!!!!!!!!!!!!!!HAI!!!!!!!!!!!!!!
Se è fallito il comunismo?
Il capitalismo invece,anche!
Ora tutti vogliono lo statalismo,
ma che state tornando a casa?
Io non mi sono mai mosso!!!!!!!!!!
HA HA HA HA!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Pizzulli 03.01.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

Buon Anno.
E’ parecchio tempo oramai che ti seguo, a volte sorrido a volte mi intristisco a causa di ciò che scrivi; ultimamente la tristezza è preponderante, una sorta di comun denominatore quando accedo al blog.

Tu concludi sempre i tuoi articoli con un rincuorante "Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.", ma il tempo passa, gli anni pure e mentre, per esempio, i Benetton aumentano i pedaggi delle autostrade, il popolo Mapuche si disgrega, l'acqua si privatizza ed il debito pubblico tocca nuovi storici massimi, “loro” se la godono in pieno, a suon di bunga-bunga. E noi, invece, combattiamo quotidianamente con un’Italia che non funziona, che troppo spesso fa schifo nelle sue più basilari funzioni.
Il bunga-bunga è la summa dello spirito di questo paese o, meglio, di come i politici lo interpretano: esattamente tutto il contrario del servizio civico. La Repubblica è “cosa loro” e non solo ne fanno quello che vogliono, non solo ci mentono in continuazione usando ogni mezzo e/o media a disposizione, ma ci prendono anche per il “c”. In buona sostanza (magari qualcuno ancora non lo ha percepito) ma il bunga-bunga ce lo fanno a noi tutti, ogni santo giorno.

Ecco, ti scrivo perché io vorrei ricambiare loro questo favore. Sai quando ho goduto un po’? Quando ti hanno oscurato su YouTube ed hai messo un link per poter scrivere a quegli imbecilli americani che – vista la potenza della protesta – si sono “diciamolo” calati subito le braghe.

Domanda: perché non lo facciamo “ogni santo giorno”? Perché non interpretarlo come un servizio civico da osservare quasi religiosamente per raggiungere i nostri scopi, i cambiamenti tanto agognati?
La mia idea è semplice: creare una sezione del blog dove poter scegliere quale email inviare ed a chi: facciamoglielo noi il bunga-bunga usando il cyberspazio.

Si potrebbe dire che “una email al giorno leva il politico di torno”.

Buon 2011…!!!!

P.S.: Aggiungi un link per invio email ad ogni post del blog

Elio Armando Matacena (captachab), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa si lamenta dei cristiani perseguitati, ma il primo persecutore dei poveri cristiani veri (non di quelli ricchi e falsi) è proprio la Chiesa. Che in Italia è pappa e ciccia coi fascisti, ladri e berluscioni contro i poveri, immigrati, operai, onesti e precari. Come è stata pappa e ciccia coi dittatori sudamericani e tacitamente generosa e silenziosa col nazismo, aiutando poi molti criminali nazisti a farla franca.
Io penso che sia Dio stesso a sterminare i cristiani per punirla.
Quanto al nostro NANO CRISTIANO, io credo che meriti la pena di morte chiunque professi di credere nella misericordia ultraterrena di Dio per lui. Una tale irresponsabile fede sarebbe una irreparabile offesa per l’uomo, e forse anche per Dio, un’idea che distruggerebbe irreparabilmente ogni possibilità di giustizia sulla terra…

Paolo Minardi 03.01.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Cimice su Bossi?
Sai che novità!?
Le porta addosso dai tempi di Luisa Corna!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un copione consunto
Dopo le diffamazioni,le compravendite di giudici, testimoni e parlamentari,le false nipoti di Mubarak,i falsi amici fornitori di figa o coca, i falsi attentati e falsi i petardi alle vetrine,sono passati alle false cimici
Tutto già così visto..
Dice Bossi:"Sono stati fatti dei controlli e hanno trovato una cimice nel mio ufficio al ministero e diverse nella mia casa di Roma".
Questi mettono sotto spionaggio telefonico 30.000 italiani per poterli ricattare e poi piagniscono su presunte cimici! Pietosi!
I1 ottobre 1996 B convocò i giornalisti per mostrare una microspia che aveva trovato nel suo studio dietro il termosifone.Ovviamente la colpa era delle procure eversive di sx che volevano calpestare l'immunità parlamentare
La microspia era un po' grossina per essere credibile ma sul video rendeva meglio l'idea del complotto di una reale microscpia che sarebbe stata quasi invisibile. Tutta la descrizione del ritrovamento dava l'idea di una buffonata,ma il mondo politico,come fa sempre,vituperò l'accaduto.Violante convocò la Camera in seduta straordinaria,Fini disse che in Italia c'era qualcuno che attentava alle libertà fondamentali del cittadini,D' Alema parlò di un fatto molto grave che si inseriva in un clima di odio (sempre questo clima di odio!)che rendere torbida la situazione del nostro Paese. Molti politici di dx e di sx unanimemente invocarono immediate riforme delle intercettazioni (vecchia storia puzzolente!) Solo Maroni disse: "Più che una cimice, mi pare una mozzarella,anzi una bufala!" 9 mesi dopo si concluse che il microfono era stato messo lì da un tecnico incaricato dagli uomini di B di bonificare i locali
Niente attentato alla democrazia o violazione della privacy, ma la solita truffa!
Oggi cosa dice il Ministro Maroni della cimice di Bossi? "Un'altra mozzarella!O bufala,che dir si voglia!"?
Con tutte queste bufale ci abbiamo già fatto una formaggeria,la premiata ditta "B & e altre bufale italiane",ad delinquere!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovata cimice in casa di Bossi
Immagino l'agonia del traduttore

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Adesso anche Bossi ha trovato delle cimici, saranno i comunisti ho il Berlusca che li tiene tutti in una mano?

fulgy f., torino Commentatore certificato 03.01.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luis Martinez
Vi Lagrangia, 15
47900 Rimini RN
Beppe, Mi piace tantissimo il tuo analisis sulle privatizzazioni delle industrie italiane, qualche anno fa, ebbi la idea, di volere raccogliere tutti i dati sulle privatizzazione di cosidette imprese, e fare un paragone con le privatizzazione Argentine,col titolo, " Monopolio Statale , Monopolio Privato ",,per fare capire ai cittadini che il monopolio statale ci appartiene a tutti,e quello privato appartiene solo a uno.Tutti gli studi economici seri,dicono que le privatizzazione hanno portato al fallimento de la economia di ogni stato che, ha applicato questa formula criminale del FMI.Molti Stati emergenti hanno spulso il FMI y la Banca mondiale,hanno rinazionalizzato le imprese e le loro materie prime , oggi si conoscono come economie emergenti libere e sobrane, per esempio la Bolivia ,in quattro anni ha triplicato il suo PIL, le sue riserve monetarie sono aumentate del 700%, è il primo paese al mondo dove il popolo ha scrito la sua Costituzione Polìtica dello Stato, il unico paese al mondo dove esiste un ministero contro la corruzione ,la poverta è diminuita del 30%.... In Italia ancora nessuno a spiegato dettagliatamente,chi sono quelli che hanno comprato le imprese?,era giusto il loro prezzo?,i soldi delle vendite delle nostre imprese sono servite per creare nuovi posti di lavoro e per pagare il debbito?,ricordatevi tutti che il Fondo Monetario Internazionale è quello che ha inventato questa formula di distruzione delle economie dei paesi deboli e anche dei paesi cosi detti forti. Sembra che nessuno in Italia sappia dove siano andati a finire i soldi delle privatizzazioni, lo unico che si sà, è che, le imprese privatizzate sono piene di debiti come la democrazia ITALIANA. CIAO

Luis Martinez, Rimini Commentatore certificato 03.01.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

X simone andreoni e tutti i leghisti:

dovete essere chiari, siete li' per fare una guerra di religione? siete li' per difendervi da una guerra di religione?
o siete li' (al governo) per attuare il federalismo?
dovreste essere onesti e sinceri verso coloro che vi votano e che casomai lo fanno per avere il federalismo ma che dcasomai di stare a litigare col compagno di lavoro marocchino non ne hanno nessuna voglia.
siccome anche qui' nel blog piu' che una discussione sul federalismo portate avanti solo quello che alcuni chiamano razzismo, altri lo chiamano "autodifesa" verso etnie varie, ma neanche una volta postate qualcosa di sensato sul federalismo, cioe' un commento che spieghi praticamente quello per cui la lega esiste, bisogna arrivare a concludere che il federalismo e' solo la balla, il cavallo di troia che i vostri capi hanno usato per entrare nelle istituzioni, per poi portare avanti vecchie idee gia' proprie del nazismo, fascismo e assolutismi religiosi medioevali in stile crociate o inquisizione che pretendevano di imporre il cristiansesimo (e tutta la cultura che c'e' dietro) nel mondo.
siate sinceri e dite quello che vi sta veramente a cuore, la vostra vera linea politica.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le volte che leggo la vostra posta mi viene il magone. Come possiamo sconfiggere questo nemico? Loro controllano tutto: economia, giornali, TV. E loro, i politici, non hanno nemmeno un minimo di decenza: nei servizi televisivi, li vedi girare con carovane di auto che la più piccola costerà minimo sessantamila euro, il nostro "caro" (in tutti i sensi) Presidente della Repubblica non mi risulta abbia fatto nulla per diminuire le spese della sua inutile e faraonica reggia (visto che la sua figura non conta un c...). Stanno distruggendo tutto, anche quel poco che il popolo, con l'unico vero strumento democratico a sua disposizione (il referendum), aveva già deciso: l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti c'è ancora e, fra poco, tocca al nucleare. Trovo indecente che con i nostri soldi (perchè sarà pure costato qualcosa) giri su tutte le reti uno spot spudoratamente a favore del nucleare: loro, che sono a favore, sono il "bianco", i puri, i giusti; chi è contrario il "nero", i cattivi, i malvagi. Tra l'altro trovo molto deludente che sul tuo blog, Beppe, tu non abbia ancora detto nulla su questa ennesima "maialata" su un argomento a te molto caro.
Ci hanno illuso che a breve avremmo avuto l'occasione per mandarli tutti a casa (le elezioni), ma mi sa tanto che si sono resi conto dell'autogol che si stavano facendo e tutti sono "rientrati nei ranghi" per difendere la loro poltrona, per cui ci aspettano altri due anni di magoni...

vincenzo c. 03.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa più difficile è capire che la rivoluzione è vivere. Non omologarsi, adattarsi , arrendersi o sopravvivere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

ai grillini fissati e filo rossi in genere :

Intimi­diti come siete dalla paura d’apparire razzisti, non capite o non volete capire che qui è in atto una Crociata all’Inverso.

Abituati come siete al doppio gioco, accecati come siete dalla miopia e dalla cretineria dei Politically Correct, non capite o non volete capire che qui è in atto una guerra di religione.

Una guerra che essi chiamano Jihad, Guerra Santa. Una guerra che forse non mira alla conquista del nostro territorio, ma che certamente mira alla conquista delle nostre anime: alla scomparsa della nostra libertà e della nostra civiltà, all’annientamento del nostro modo di vivere e di morire, del nostro modo di pregare o non pregare, del nostro modo di mangiare e bere e vestirci e divertirci e informarci.
Non capite o non volete capire che se non ci si oppone, se non ci si difende, se non si combatte, la Jihad vincerà.

E distruggerà il mondo che bene o male siamo riusciti a costruire.
Distruggerà la nostra cultura, la nostra arte, la nostra scienza, la nostra morale, i nostri valori, i nostri piaceri.

Cristo! Non vi rendete conto che loro si ritengono autorizzati a uccidere voi e i vostri bambini perché bevete il vino o la birra, perché non portate la barba lunga o il chador anzi il burkah, perché andate al teatro e al cinema, perché ascoltate la musica e cantate le canzonette, perché ballate nelle discoteche o a casa vostra, perché guardate la televisione, perché portate la minigonna o i calzoncini corti, perché al mare o in piscina state ignudi o quasi ignudi, perché scopate quando vi pare e dove vi pare e con chi vi pare?
Non v’importa neanche di questo, scemi?

volete forse essere puniti per tutto cio' da barbari che invece di lavorare e contribuire al miglioramento dell’umanità se ne stanno col sedere all’aria cioè a pregare 5 volte al gg.

Che senso ha rispettare chi non rispetta noi?
Che senso ha difendere la loro cultura o presunta cultura quando essi disprezzano la nostra

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il peggior rivoluzionario è quello che passa tutto il suo tempo a piatire perché il suo presunto capopopolo non gli dà il segnale della rivoluzione. E intanto si gratta. Ma ha la presunzione di credere che sta facendo pure qualcosa. Pensa che la rivoluzione gli debba essere servita, appena è pronta, come il caffè al bar, coi cornetti, e che sia con la schiuma o senza schiuma, con latte freddo o caldo, nella tazza o nel vetro, secondo i suoi comodi. Se pure qualcuno gli dicesse che la rivoluzione è scoppiata oggi, direbbe: "Ma proprio questo giorno qui?! Avevo già un impegno!".

Poi c'è il rivoluzionario che passa il tempo a dire che siamo nel decadentismo. Che non c'è soluzione o salvezza. Che non resta più nulla da fare. Che non potremo mai fare niente. Che tanto gli uomini sono cattivi... Quello non è un rivoluzionario. E' un sedentario. I regimi con quello ci vanno a nozze.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo vivendo un momento storico , il "decadentismo".

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Lula ci dichiari guerra...il post quà a fianco,da tre giorni che ci penso! Mi chiedo cosa stanno combinando per piantare tutta sta cagnara! Per i supporters del berlusconi rosso alias Vendola...anche lui fa parte della stessa compagnia teatrale che da 20 anni distrugge tutto ciò che è bello dell'Italia! A dire che L'italia potrebbe essere un immenso museo per il mondo, invece stiamo lasciando che la feccia che ci comanda lo renda un porcilaio!

fulgy f., torino Commentatore certificato 03.01.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Bossi intercettato da Berlusconi che non si fida più di lui come i ladri di Pisa, lui ga dell'umorismo involontario quando racconta che a casa sua ha un fucile ed una pistola, che ci fa? Lui tende sempre a minimizzare!
Però ha chiamato il suo ministro degli interni privato, suo dipendente maroni e gli ha detto di indagare su berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.01.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

...e in quanto ad "esibizionismo" il sionista a pagamento Travaglio non ha niente da invidiare a nessuno...ME NE FREGO DEL CARATTERE DI BARNARD...SE SCRIVE COSE CHE CONDIVIDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sandro - Oceano Pacifico 03.01.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi, ma io provo un senso di impotenza e frustrazione, ormai, nel leggere o vedere i servizi di Report, dove mi si rappresenta l'ennesima truffa, ruberia, l'ultima arrogante prepotenza del politcante/faccendiere di turno, ben argomentata e convincente, quasi che mi si debba ancora convincere per bene che vivo COMPLETAMENTE SOTTERRATO nella merda.
Bene vi faccio una Rivelazione: LO SO GIA' !!!
NE SONO CONVINTO !!! La merda la mangio e la respiro a pieni polmoni da tempo dal primo VDay !!!
BASTA, FACCIAMO QUALCOSA !!!
Ma davvero pensate che "prima o poi", qualcuno della Banda di Criminali che ci governa dica: "Va beh adesso basta, facciamoci processare, condannare, dai adesso andiamo in galera è giusto così, il potere al popolo, facciamo un passo in dietro, basta rubare effettivamente abbiamo un pò esagerato... dai tutti in galera e chi non ha commesso reati a casa e vada a fare il precario alla Standa!!! Il potere al popolo...
Ma dai...., ragazzi.... stiamo solo perdendo tempo e la merda continuerà a salire INESORABILE

Giorgio Salvino 03.01.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

A Livorno si dice "e regali i fii (che sta per "fichi")!" che significa in altre parole: Certo che non ci arrendiamo! E' una specie di rafforzativo tutto labronico, spesso difficilem da intendere se non lo hai ascoltato fin da bambino. Certo che non dobbiamo arrenderci a questi farabutti senza dignità. Si perchè se un minimo di dignità l'avevano, avrebbero da un pezzo tolto l'enorme disturbo che arrecano a tutti noi, cittadini normali da 1.500 euro al mese quandom è grassa. Loro, i senza dignità ma con un coraggio da leoni perchè per restare facendo finta di nulla ci vuole coraggio e faccia di bronzo, sono invece i "cittadini anormali" da 30.000 euro al mese quando gli va malino. Provate, proviamo a fare 2 conti della serva su quanti soldini risparmieremmo se si portasse i parlamentari a 300 (com'è giusto che sia, sono anche troppi!) e gli dessimo uno stipendio in linea con gli stipendi dei loro colleghi europei! E siccome "volano bassi" e non ce n'è per nessuno, dovremmo dargli uno stipendio simile a quello dei Greci, al massimo degli Spagnoli ovvero 6 mila al mese (mi pare) Oggi spendiamo solo in stipendi dei parlamentari qualcosa come 500 milioni all'anno senza contatare i contributi pensionistici, il loro costo del lavoro,gli scandalosi, inaccettabili ed odiosi vitalizi che swolo quelli basterebbero ed avanzerebbero per far scoppiare una guerretta civile nei paesi davvero civili, seri e democratici come Germania, Francia ed inghilterra.Questa gente che ci sgoverna hanno tutti il cosiddetto "animo del pezzente" e come vorrei dirglielo in faccia, magari ad Anno Zero mentre ci guardano un po' di milioni di persone! Coem sarebbe dire a D'Alema in diretta :" Lei, Signor, anzi senza signor e senza il lei, ricomincio:"tu d0'Alema dello stivale d'Italia e degli stivali di tutti gli italiani, hai proprio l'animo del pezzente e se non sai cos'è, te lo spiego volentieri. Poveraccio, fai proprio pena dopo che hai fatto schifo con tutta quella boria odiosa che ti rimpasti F

federico fauci 03.01.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

La famiglia Agnelli sembra che ogni 5 anni circa cerchi di vendere la Fiat. Questa volta invece di venderla in blocco sarà venduta a pezzi. Lo “spezzatino” sta cominciando con la Fiat veicoli industriali. Proseguirà con la Alfa Romeo. Poi sarà la volta delle singole fabbriche Fiat in Italia.

La fine di questa storia sembra essere quella in cui la Fiat verrà incorporata nella Chrysler e gli Agnelli si troveranno ad avere una minoranza della nuova società che sarà controllata da qualche fondo di investimento americano e avra un manager: Marchionne, con un bel pacchetto di azioni. Chissà quanto prenderanno gli Agnelli per la loro quota di minoranza se la Fiat-Crhysler continuerà ad andare peggio della Volkswagen, della Toyota, della Renault, della Peugeot come sta andando ora ? Forse converrebbe anche a loro cambiare strategia e manager.

Nel frattempo sarebbe opportuno che la Volkswagen acquistasse la Alfa Romeo dalla Fiat cosi almento quella produzione resterebbe in Italia e certo sarebbe gestita meglio di ora e i lavoratori forse potrebbero guadagnare quanto i lavoratori degli altri stabilimenti Volkswagen.

Nessuna impresa automobilistica è senza un retroterra industriale in un paese come la Fiat che ha frantumato in modo casuale i suoi impianti produttivi in vari paesi minori dalla Serbia, alla Polonia al Brasile, ecc.. Solo radicandosi in Italia dal punto di vista tecnologico e del mercato e con opportune alleanze con altre imprese europee la Fiat può sperare di reggere la concorrenza. Certo ha poco da imparare dalle capacità tecnologiche della Chrysler.

Pertanto, la Regione Piemonte, le banche italiane e uno degli imprenditori italiani che nel passato si erano interessati alla Fiat potrebbero cercare di assumere un pacchetto di controllo significativo della Fiat.

Certamente, manca al Governo italiano una strategia di politica industriale e il Ministro del Lavoro Sacconi non sembra proprio averla, come neanche il neo ministro dell’Industria.

Riccardo Cappellin 03.01.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Sorprendentemente Grillo ha scritto il nuovo manifesto del partito comunista italiano ed io mi iscrivo subiyo.
Il programma del partito è di sinistra e non di destra e neppure in alto sulla luna, una cosa possibile basta bfare nuovoi iscritti e divulgare il manifesto, se Grillo capisse questo e non volesse fare l'aquila solitaria che vola alto troppo in alto per tutti.
Scendi un pò e saremmo in tanti .

cesare beccaria Commentatore certificato 03.01.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una prova per vedere se i politici attuali (politicanti)svolgono la loro professione per altruismo o per interessi economici:
riduciamo i loro stipendi a 5000 € al mese e via tutte le voci che aumentano ulteriormente le loro entrate.

Giuseppe V. Commentatore certificato 03.01.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

beppe,
il tuo, lo sai, non è più un blog.
è un bollettino di guerra.
è la nostra radio londra.
quello che dici è vero e se anche non lo fosse è sempre piu' vero di quello che dicono gli altri.
non credo si possa cambiare le cose senza una deriva traumatica che pero' avrebbe conseguenze imprevedibili.
ho paura di simpatizzare per il primo rigurgito di rivolta.
beppe, fai un v-day ad oltranza ... questi se ne devono andare, con le buone o con ... diomio ...


niamo suppo 03.01.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè non riesco ad autenticarmi. Vengo continuamente rifiutato. Mah!

ANTI LEGA Reggio E 03.01.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strage Alessandria,

Ucoii: "A Genova moschea ancora più bella"

“Costruiamo a Genova una moschea bellissima, in uno dei luoghi più belli. Verranno ad ammirarla da tutto il mondo”.

Lo dice Maher Mohamed Kabakebbji, vicepresidente dell’Ucoii, mentre a Torno la Lega rilancia la polemica e il “no” alle moschee con un ricorso al Tar contro il tempio in costruzione nel capoluogo piemontese.

E questo dopo la strage di 21 cristiani avvenuta ad Alessandria d’Egitto. Genova è la città dove è prevista una moschea di riferimento per gli islamici del nord ovest e sarà costruita, con il nulla osta del Comune, nella zona del Lagaccio in via Bartolomeo Bianco, dove i residenti protestano da tempo.

Sulla moschea a Genova le polemiche sono state numerose tra Lega Nord e il sindaco Marta Vincenzi.

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roseel Yussef, ha parlato di «complotto per scatenare una guerra civile religiosa». I copti sono scesi in strada anche al Cairo, ingaggiando scontri con la polizia e hanno dato l’assalto all’auto del grande imam, Ahmed el Tayyeb, una delle massime autorità islamiche, che si era recato a porgere le condoglianze al patriarca copto. Proprio dal grande imam è giunto un aspro attacco a Benedetto XVI: ha definito le parole del Pontefice sulla necessità di difendere i cristiani un «intervento inaccettabile negli affari dell’Egitto».

E mentre a Torino la Lega rilancia la “guerra” alle moschee con un ricorso al Tar contro il tempio in costruzione nel capoluogo piemontese, Maher Mohamed Kabakebbji, vicepresidente dell’Ucoii, nel condannare la strage prova a sparigliare: «Costruiamo a Genova una moschea bellissima, in uno dei luoghi più belli. Verranno ad ammirarla da tutto il mondo».

grillini, rossume vario buonista, tifate tifate per far entrare sti barbari islamici : ci sara' da ridere vedere i rivoluzionari italici obbligatoriamente con il sedere in aria inginocchiati su un tappetino direzione mecca e corano in mano: altro che sognare manifestazioni viola arcobaleno anti B.!!!

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cribbio che mattinata, il blog è pieno di intellettuali. Buona giornata a tutti, Passo dopo quando il livello si sarà abbassato un pò

ANTI LEGA R:E 03.01.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono tre tipi di ciechi.
Quelli che non hanno imparato a guardare e sono educabili al vedere, per loro c'è speranza.
Quelli che non hanno occhi. E per loro non abbiamo alcuna speranza. La loro funzione nel mondo sta nel farci capire che abbiamo una responsabilità in più, anche verso la loro salvezza, perché, rispetto a loro, ci è stata data, almeno, la capacità di guardare.
Poi ci sono quelli che amano il buio. Per loro non c'è possibilità né di educazione nè di speranza. E dobbiamo convinverci che esisteranno sempre e che saranno un problema insormontabile..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Noam Chomsky

Il potere comanda attraverso il controllo del pensiero e degli orientamenti. L’auto-censura, praticata da molti, non basta. Il controllo dell’opinione pubblica è il fondamento dei governi.Più è libera una società e più tale controllo è importante. Dove l’ubbidienza non può essere mantenuta con la frusta, la si mantiene attraverso le istituzioni create ad hoc per il controllo del pensiero.

Seattle è stata un evento molto importante. Ha espresso un’ampia opposizione alla globalizzazione delle multinazionali, imposta soprattutto dagli USA. La partecipazione è stata ampia e ha radunato attivisti degli Stati Uniti e di tutto il mondo. E’ lo stesso tipo di coalizione che aveva bloccato l’Accordo multilaterale sugli investimenti e che si è opposta ad altri cosiddetti accordi come il Trattato nordamericano di libero scambio (Nafta) e in generale alla politica della Wto.
Una delle lezioni di Seattle è che un attento e prolungato lavoro di educazione e preparazione può dare i suoi risultati. Un altro aspetto è che una parte consistente della popolazione statunitense e mondiale è contraria agli sviluppi neoliberisti in corso. Questi sentimenti sono causati soprattutto dal duro attacco ai diritti democratici e alla libertà di compiere le proprie scelte. Ma anche dalla subordinazione dei problemi generali a interessi particolari; dal primato del profitto; e dalla dominazione che esercita un settore ristrettissimo della popolazione mondiale.
Se la reazione popolare assume una forma veramente organizzata e costruttiva, può scardinare e rovesciare la spinta antidemocratica degli accordi economici internazionali imposti al resto del mondo. Accordi veramente antidemocratici.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Possono ben avvolgersi nel sudario dell’ipocrisia i politici, gli intellettuali e i giornalisti che negli anni dell’eversione fecero da sponda (quando non vi militarono) alla lotta armata.
Gli stessi che volendosi fare l’appello firmarono in massa il manifesto-sentenza contro il commissario Calabresi «torturatore»: Eugenio Scalfari, Giorgio Bocca, Furio Colombo, Margherita Hack, Umberto Eco... i soliti noti.

Possono far finta di mostrarsi indignati per il no di Lula all’estradizione di Cesare Battisti. Ma ci hanno pensato due reduci della lotta armata dai quali non hanno mai preso le distanze, e anzi, a rivelare quel che rode loro dentro. Si chiamano Sergio D’Elia e Paolo Persichetti, il primo intervistato dal Riformista, il secondo da Repubblica. Appartenente alla banda armata di Prima linea, D’Elia ha scontato 15 anni di carcere per poi essere eletto deputato nei radicali,
Attualmente è a capo di Nessuno tocchi Caino. Naturalmente è ritenuto, dai progressisti più avvertiti, un guru, un maestro di pensiero.

Paolo Persichetti, brigatista rosso, area Unione dei comunisti combattenti. Condannato a 22 anni e 6 mesi di reclusione per banda armata, riesce a rifugiarsi in Francia senza però potervi restare a lungo. Ma se è per questo, nemmeno in carcere: estradato, scontati nelle patrie galere 6 dei 22 anni e passa, gode della semilibertà. Giornalista, scrive per Liberazione, organo del Partito della Rifondazione comunista.

«Onore a Lula» gioisce D’Elia, per il quale essendo le nostre carceri «strumento di tortura» e lo Stato «macchiatosi di molte stragi», «l’Italia non ha l’autorità politica nazionale e internazionale per protestare con chicchessia». E dunque, meglio «Battisti libero in Brasile», anche se pluriomicida, perché, spiega D’Elia inoltrandosi in un ragionamento senza né capo né coda, «a me non interessa nulla di Battisti. A me interessa la difesa del detenuto ignoto, non di quello noto».

Simone Andreoni Commentatore certificato 03.01.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noam Chomsky
C’e’ bisogno di una minaccia con cui spaventare la gente per impedirle di focalizzare l’attenzione su quel che realmente accade loro e intorno a loro.
Si deve in qualche modo generare paura e odio per incanalare e controllare la rabbia che viene suscitata dalle condizioni economiche e sociali.
In un mondo dominato dalle multinazionali e’ quasi assurdo parlare di democrazia, essendo questi stessi grandi gruppi economici dei regimi totalitari in piccolo.
Ci stiamo sempre piu’ allontanando dai valori di equita’ sociale, sia in termini oggettivi, sia in termini di sensibilita’ comune.
Le prigioni sono piene di poveri ed i problemi di chi ci sta accanto sono sempre meno importanti dei nostri.
Lo Stato e’ sempre meno controllato dal popolo, l’educazione sempre piu’ inconsistente ed i lavoratori sempre meno uniti.

Siamo in un sistema anarco-capitalista. Questo e’ un sistema ideologico che, se dovesse realizzarsi pienamente, instaurerebbe forme di tirannia e di oppressione che nella storia umana non hanno eguali. Ma non c’e’ la minima possibilita’ che queste idee (a mio avviso, orrende) si realizzino pienamente, perche’ qualsiasi societa’ che facesse l’errore colossale di prenderle in considerazione ne sarebbe rapidamente distrutta.

Le due guerre del Golfo sono state molto piu’ distruttive di quelle di Gengis Khan, che rase al suolo Babilonia nel 7° secolo d.C. Questi semplicemente se ne infischiano. L’invasione viene gestita a tutti i livelli da gente ignorante. Il sistema educativo americano e’ come un laser: si focalizza su un punto microscopico e lo sviscera nel modo piu’ esaustivo, disinteressandosi completamente della visione di insieme. E la gente normale non se ne cura, perche’ l’opinione pubblica e’ manipolata dalla propaganda.
Nei paesi dove funziona la coercizione i governi non danno alcun peso a quello che pensa la gente. Ma la’ dove le popolazioni hanno conquistato liberta’ e diritti e’ necessario escogitare sistemi diversi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Il primo errore è credere che Grillo sia un capopopolo, e non un informatore e un animatore.
Vorremmo che fosse un Garibaldi o un Che Guevara mentre sta nella categoria dei Noam Chomsky.
Il secondo errore è credere che la responsabilità di una rivoluzione debba essere sempre di qualcun altro, non nostra, e che a noi spetti sempre e solo la pigrizia di aspettare che a muoversi sia qualcun altro , se non lo fa ci sentiamo in diritto di accusarlo.
Il terzo errore è pensare che una rivoluzione sia fare una barricata e non diffondere una evoluzione, mentre per operare per quest'ultima si deve imparare a pensare e ad a usare la conoscenza, l'informazione, il confronto, la creatività e la logica. Per quanto la storia ci mostri che le rivoluzioni avvengono quando questo lavoro di preparazione è avvenuto e le aspettative generali sono molto più avanti rispetto allo status politico, continuiamo a disprezzare la diffusione delle idee come se oggi si potesse fare ancora una rivoluzione con le bombe a mano e non dovesse diventare attivo un quarto potere che si chiama 'opinione pubblica'.
Il quarto errore è non capire che la prima rivoluzione sta nel vivere. E che se non cambiamo la nostra vita, i nostri desideri, le nostre aspettative e il senso chiaro dei nostri diritti e dei nostri sforzi, siamo perduti prima di imbracciare un mitra o di scendere su una piazza.
Il quinto errore è credere che basti qualche lieve cambiamento di opinione in un gruppo ristretto di persone prive di potere dall'alto per cambiare uno Stato.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.01.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli sfigati che hanno una sola colpa di non essere nati dove siamo nati noi.

La fame nel mondo sta aumentando sempre di più , sta aumentando soprattutto nei paesi poveri del terzo mondo. Anche noi bambini non dobbiamo gettare più rifiuti organici o altre sostanze da mangiare, perché queste sostanze potrebbero nutrire molti bambini affamati. In questi paesi i Medici Senza frontiere, usano un braccialetto multicolori che serve per misurare il grado di malnutrizione di centinaia di bambini. Quando un braccio di un bambino è così piccolo e raggiunge la “zona rossa”, non c’è un minuto da perdere: può morire da un momento all’altro per malnutrizione. E difficile immaginare che ancora oggi si può morire di fame. Fortunatamente molte persone continuano a lavorare: a costruire ospedali distrutti, curano i feriti, assistono gli ammalati nei campi profughi, per riaccendere la speranza in molte persone dimenticate da tutti .

-----------------


E tutte quelle persone (come me) che partecipano
a questo disastro, con un minimo di attenzione
potrebbero aiutare migliaia di persone ad essere
come noi.

“Circa 18 milioni di tonnellate vengono buttate da case private, negozi, ristoranti, hotel e aziende alimentari. Il resto viene distrutto nel percorso tra le fattorie o i campi e i negozi.

E questo ci costa circa 37 miliardi di euro (il 3 per cento del Pil), senza contare lo spreco di risorse e i danni all'ambiente.

Un vero schiaffo alla miseria che durante i 15 giorni delle feste di fine d’anno toccherà il suo apice negativo:
tra pranzi di Natale e cenoni di Capodanno, per finire con le tavole imbandite per l’Epifania, finiranno nella spazzatura più di 500 mila tonnellate di cibo, circa il 25 per cento della spesa totale alimentare per le festività.

Andranno così in fumo 1,5 miliardi di euro.

Quasi 80 euro a famiglia”.

Siamo egoisti e menegreghisti.

Ci si ricorda di loro 10 secondi l'anno.

Loro sono nella loro miseria per tutta la vita.

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 03.01.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Leggete l Apocalisse, Inondazioni, violenza, lotta tra Religioni, il Male che si manifesta al Max della sua potenza......siamo alla fine dei Tempi, sarà Gesù il vero Salvatore...
Bolingo

Bolingo 03.01.11 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono altre strade , non ci sono altre vie d'uscita , probabilmente le BR avevano ragione già 30 anni fa!!!!!
Sono disgustato amareggiato ferito e molto incazzato!!!!!

Gianfranco Razzetti 03.01.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

In ogni organizzazione sociale, esistono i germi per il suo logoramento che germogliano pian piano fino a provocare la completa disgregazione dell’apparato che li aveva generati.
Qualche esempio : L’Europa del primo medio evo rispose alle crisi del passato con una nuova organizzazione politica : il feudalesimo. A una prima fase militare del feudo, seguì un periodo che può essere chiamato ‘politico’, nel senso che il rapporto feudale penetrò nelle strutture di potere del Regno Franco , rapidamente trasformandosi in vassallatico. I conti e marchesi, ottenevano in cambio dei loro servigi la contea o la marca e potevano raccogliere i frutti dell'esazione dei tributi nell'ambito del territorio assegnato , senza obbligo di versarli all’erario imperiale. Questo processo, iniziato agli apici, si estese gradualmente verso il basso, con la creazione di cariche e di funzioni minori.
L'ultimo riallineamento mondiale è avvenuto con l'ascesa dell'Europa. Si è trattato di un mutamento epocale che ha richiesto un paio di secoli per esser portato a termine (grosso modo dal 1450 al 1650). Ha riguardato l'organizzazione del capitalismo, il consolidamento degli stati-nazione europei, la circumnavigazione del globo, l'istituzione del commercio degli schiavi dall'Africa, il genocidio delle popolazioni indigene americane e il varo degli imperi navali in Africa, Asia e nelle Americhe.
I teorici della ciclicità ricorrente delle crisi economiche, sostengono che la presente situazione è simile alle altre avvenute nel corso della storia ed analogamente alle precedenti troverà gli assestamenti e le alchimie giuste. A costoro io rispondo che la contingenza attuale è assai diversa . Non si tratta più di fronteggiare una crisi economica di straordinaria virulenza ma unitamente a questa essere avviluppati in un radicale cambiamento climatico


“La crisi della democrazia”, pubblicato in Italia con la prefazione di Gianni Agnelli.
denunciava una debolezza strutturale delle democrazie uscite dagli anni sessanta con la conseguente debolezza degli esecutivi, perdita di credibilità e di autorità.
“Probabilmente dovremo avere dei governi molto forti, che siano in grado di far rispettare i piani cui avranno contribuito altre forze oltre a quelle rappresentate in parlamento; probabilmente il potere si sposterà dalle forze politiche tradizionali a quelle che gestiranno la macchina economica; probabilmente i regimi tecnocratici di domani ridurranno lo spazio delle libertà personali”.
Era l’annuncio di una spallata al sistema di governo democratico seguendo le tappe di un cammino programmato molto tempo prima .
Il metodo importa il superamento delle ideologie e del sistema democratico dell’alternanza .
I meccanismi tradizionali dell’assetto democratico repubblicano sono in rapida dissoluzione e sono l’anticamera di una forma di governo che maschera una dittatura nelle forme apparenti di una democrazia partecipativa.
Scriveva negli anni sessanta un docente universitario america¬no, Kenneth Bouldin: “Si può perfettamente concepire un mondo dominato da una dittatura invisibile nel quale tuttavia siano state mantenute le forme esteriori del governo democratico.
In questa logica va inquadrata la spinta per la creazione di un partito unico mondiale ,un’ oligarchia trasversale che riunisca in una unica organizzazione politica ex appartenenti a partiti di ispirazione ideologica diversa e che vengono accomunati dalla gestione del potere,dove una schiacciante maggioranza che spazia disinvoltamente da Destra a Sinistra governa un popolo sempre più povero e smarrito .
Sigismondo Panvini

s. PANVINI 03.01.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

I PADRONI DELLA STORIA
L’universo per i Greci è “physis”: natura. Nell’ebraismo.,l’universo non è compiuto. Nel linguaggio simbolico della Bibbia, il compimento iniziato da Dio e poi sospeso deve concludersi nell’ottavo giorno . L’uomo è creato al sesto giorno, Jahve gli affida, la realizzazione di un mondo buono e felice ma il tentativo fallisce e produce invece un mondo dominato da disordine,caos , ingiustizia ,morte.
C’è dunque un netto divario tra il mondo qual è e il mondo quale dovrebbe essere.
Ma il fallimento non è irreversibile.Il guasto può essere riparato . Per questo Jahvè stringe un patto con Abramo; "Io sono Dio onnipotente: cammina davanti a me e sii integro. Porrò la mia alleanza tra me e te e ti renderò numeroso molto, "(Genesi 17, 1-2).
Così facendo , Jahvè interviene nella storia, egli ode "il grido" del suo popolo , conosce "le sue sofferenze" e vuole liberarlo "farlo uscire da questo paese verso un paese bello e spazioso, verso un paese dove scorrono latte e miele"(Esodo 3, 7-8).
Il raggiungimento di questo paese è il mondo tuttavia esige una metamorfosi nell’umanità : "Darò loro un cuore nuovo e metterò dentro di loro uno spirito nuovo; toglierò dal loro petto il cuore di pietra e darò loro un cuore di carne, perché seguano le mie vie e osservino le mie leggi e le mettano in pratica"(Ezechiele 11, 19-20).
Si tratta di un rinnovamento spirituale unica condizione che renda possibile una salvezza integrale.
La prospettiva divina è quindi di un progetto da realizzare all’interno della storia. Non al di fuori di essa .
La storia diventa, così, il luogo in cui si attua il progetto non elaborato dall’uomo ma a cui questi (o alcuni) sono chiamati a collaborare,costruendola a poco a poco.
I semplici eventi quotidiani, in questa logica, acquistano una prospettiva unitaria . La storia umana non scorre infatti, tra due momenti posti in qualche modo fuori del tempo,ma in una concatenazione di eventi umani che si susseguono se

s. PANVINI 03.01.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Parla del SIGNORAGGIO in modo diretto.

luciano 03.01.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

io direi di non andare piu nessuno a lavorare mi sento al periodo del faraone noi lcostruiamo le piramidi e loro ci vengono sepolti

toti 03.01.11 06:21| 
 |
Rispondi al commento

sulle privatizzazioni da molto tempo vi è stato chi ha sottoposto in continuo il problema, sia sotto il rpofilo dell'utilizzatore che per le migliaie di piccole aziende che lavoravano in questi settori (energia, telecomunicazioni, acqua,ecc) ma nessun politico ha mai voluto porre attenzione e ancora nel parlamento europeo si continua su questa strada.
Sull'energia si sta ora perpetrando il continuo rubare all'utenza ( le forme di contratto diventate legge fanno costare al cittadino il 20% in più il calore a parità di confort e uccidono le migliaia di piccole aziende che lavorano nel settore e cosi è stato e sarà anche nei settori che si è o si sta "privattizzando" . basterebbe porre un limite nei mercati collegati e andrebbe in altro modo. Però nessuno parla......saluti
maurizio

maurizio 03.01.11 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Non si parla ma italia vuole dargli asilo politico o processare a un altro criminale dal fascista delle mille dittature latino americane degli 70/80 ?

salvate il soldato Ryan dal fascio!

L´Italia vuole l´estradizione dell´argentino arrestato a Rio

Articolo di Politica estera, pubblicato lunedì 13 dicembre 2010 in Brasile.
[Carta Capital]

È accusato di crimini contro l´umanità commessi durante la dittatura in Argentina

L´argentino Cesar Alejandro Enciso, accusato di “strage, sequestro di persona e omicidio mirato” contro cittadini italiani durante la dittatura argentina negli anni ‘70, è stato arrestato a Rio de Janeiro la scorsa settimana e il governo italiano ha chiesto la sua estradizione.

Enciso è ricercato dalla giustizia del suo paese dal 1997 per “indebita limitazione della libertà personale, tortura e crimini contro l´umanità”. Tra le sue vittime, secondo l´accusa dei due paesi, ci sarebbero italiani residenti in Argentina.

Risiede in Brasile da 20 anni ed è stato trovato dalla Policia Federal nella sua casa nel quartiere di Santa Tereza. Potrebbe pure rispondere di falso ideologico e per utilizzare, come straniero, un nome falso per restare nel Paese. L´argentino, che si presentava come fotografo specializzato in competizioni nautiche, ha una figlia brasiliana di 15 anni, cosa che può impedire la sua espulsione, ma non l´estradizione. Nel caso in cui il Supremo Tribunal Federal accetti la richiesta di estradizione, spetterà alla presidente eletta Dilma Rousseff la decisione finale.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 05:10| 
 |
Rispondi al commento

All'epoca Cipolletta strepitava che ci voleva la concorrenza contro questo ladrocinio. Peccato che ci voleva qualcuno che comprasse per poterci essere concorrenza. Ma né lui, né alcun altro della banda di fasulli che rappresentava ha mai comprato e ora si lamentano che ci sono solo altri amministratori. Il fatto è che quando si giocava a Monopoli le caselle con Acque Potabili, Energi ecc… non le comprava nessuno e tutti preferivano speculare su Parco delle Vittorie e simili. Così hanno fatto loro e quelli che hanno amministrato i nostri beni che se li sono giocati nelle banche come Lehman. Tutti soldi che ora dobbiamo pagare noi.
Il peggio è che, con tutti questi debiti e gli imprenditori che devono scappare per non finire squartati da Equitalia, le cose non sono finite e noi, oltre a pagare per il vecchio, finiremo per avere servizi da terzo mondo.
Il passato fa rabbia, ma il futuro fa orrore ed è tutto in mano agli sciacalli, come quello dell'auto.
C'è chi lo chiama ancora, 150 anni dopo, Stato democratico.
Una Repubblica fondata sul lavoro furto!

gaberista 03.01.11 02:28| 
 |
Rispondi al commento

Non ci posso credere!!!!! Belin oramai la gente, le persone comuni, io te..... Prendiamo l'autostrada e pensiamo che sia normale pagarla, cazzo..... L'abbiamo già pagata cazzo!!!! E nessuno, nessuno fa nulla.... Continua a pagarla, e se lo fai notare a qualcuno ti risponde..." embe' che vuoi prendere l'autostrada e non pagarla, sei mica scemo?!? Scroccone ti piace non pagare eh!!!!!" Cazzo capite????? Oramai si sono impossessati dei Pensieri della gente! CAPITE?? L'abbiamo già pagata in 30,40 anni questa cazzo di autostrada, e' un opera pubblica!!!!!!!!!!!! Non privata!!!!! Ok paghiamo il mantenimento ok, ma sicuramente le tariffe si ridurrebbero del 80%!!!! Ragionate gente cazzo pensateci!

Igor di Genova

Igor Igor 03.01.11 01:36| 
 |
Rispondi al commento


Il premio migliori missionari nel mondo quest'anno
è stato assegnato all'Italia. Donne e Uomini davvero silenziosi, operosi e contro il capitalismo spregiudicato ed egoista.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

mentre voltaire rousseau pascal scrivevano alcuni han fatto saltare le teste ad un sistema per poi impiantarvene un' altro ma sempre teso verso l' egemonia dei Pochi sui Più

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 03.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E qui mi inc.zzo
com'è possibile che ancora una volta si paragonino i politici alle mosche che vanno sulla merda?
Qui c'è una concezione estrmamente sbagliata che nessuno contrasta e che anche in questo blog sembra prevalere.
LO VOGLIAMO CAPIRE O NO CHE LA MERDA E' LA RICCHEZZA DEL FUTURO?
Lo vogliamo capire che tagliamo alberi e foreste che ci danno tutti i giorni ossigeno mentre non trattiamo in senso letterale LA MERDA che produciamo tutti i giorni , il che ridurrebbe l'inquinamento atmosferico , oltre che darci energia?
E' meglio tiare lo sciaquone e mandarla chi sa dove o è meglio sostituire il metano tirato fuori da sottoteterra e che ci arriva a noi tramite dei gasdotti creati da multinazionali a sua volta controllate dagli stati e dai politici O E' FORSE MEGLIO OTTENERE IL BIO-METANO DALLA NOSTRA MERDA E MAGARI RISCALDARCI LA CASA CON ENERGIA A KM ZERO?.
Quindi basta con questa filosofia della merda , creiamo e nutriamo il pensiero libero , togliamoci questo radical-chic consumistico.
Chiudo come sempre con una proposta , perchè la ritengo piu utile della semplice protesta.
Aggiornare il punto della carta di Firenze riguardante impianti fognari CON LA POSSIBILITA DI CREARSI ENERGIA COME DESCRITTO SOPRA.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 03.01.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento

IL DEBITO PUBBLICO E' ANCHE L'UNICO SISTEMA (SECONDO GLI ECONOMISTI SOTTO CITATI)...PER CREARE RICCHEZZA NEL PAESE TRA I CITTADINI(eliminando sprechi e "ruberie" varie,ovviamente)...E IL DEBITO PUBBLICO NEI PAESI A MONETA "SOVRANA",CIOE' NON QUELLI DELL'UNIONE EUROPEA(perche' l'euro non E'una MONETA SOVRANA)...NON E' UN GROSSO PROBLEMA,VA TENUTO SOTTO CONTROLLO OVVIAMENTE,MA NON E' UN PROBLEMA...E' SOLO QUELLO CHE LE ELITES FINANZIARIE...CI VOGLIONO FAR CREDERE!!!!!!!!!!!!!!

QUESTA TEORIA ECONOMICA DELLA "PIENA OCCUPAZIONE" NON HA "BUCHI",NESSUNO L'HA MAI SMENTITA...MA I BILDERBERG NON LA VOGLIONO...LEGGETE QUEST'ARTICOLO,CHE INIZIA COSI':

LA PIENA OCCUPAZIONE ERA POSSIBILE.

Sintesi.

La piena occupazione - cioè quel sogno dove non sarebbero esistiti uomini o donne privati
della dignità del lavoro o precarizzati - era possibile nelle economie di tutti i Paesi, ma fu stroncata scientemente proprio per schiavizzare milioni e controllarli con la sofferenza.

Il lavoro scientifico in materia economica che offre le basi alla piena occupazione è il merito soprattutto del Prof. L. Randall Wray, docente di economia e direttore della ricerca del CFEPS all’Università del Missouri Kansas City (USA), che ebbe il sostegno del Nobel Paul Samuelson.

Perché allora la piena occupazione non fu mai attuata? Perché ci sono un sacco di politici ed economisti che non capiscono nulla dei sistemi monetari, poi ci sono molti individui nelle posizioni chiave del potere che sono opposti ideologicamente a questa idea, ma soprattutto se i cittadini si rendessero conto che i governi possono spendere quanto vogliono senza limiti di debito, allora il settore pubblico acquisirebbe una percentuale della ricchezza nazionale troppo grossa per i gusti del grande capitale privato.

Dagli anni ’20 dello scorso secolo a oggi il grande capitale ha ordito un piano...


tratto da http://www.mentereale.com/articoli/la-piena-occupazione-era-possibile

Ermelinda Modellino(cognata di Salvatore)-Western Sidney- 03.01.11 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No próximo dia 11, o Parlamento italiano deve votar a aprovação de um acordo de cooperação militar firmado entre Brasil e Itália que prevê o desenvolvimento de projetos para a construção de navios de patrulha oceânica, fragatas e embarcações de apoio logístico.
Esse é o último passo para que a negociação possa sair do papel. Em recente entrevista à imprensa italiana, o ministro da Defesa, Ignazio La Russa, afirmou que tudo o que o governo italiano podia fazer em relação ao acordo há havia sido feito e que o "resto cabe ao Parlamento".


scomettiamo che per il 11 gennaio quando si vota per la vendita al brasile di fragate radars e materiale belico i fascisti dal governo dal fare non romperano più i marroni con battisti?

in tanto i francesi e la corea dal sud si leccano i baffi si l'italiani non vendono il materiale
ma figuriamoci la fincantieri li prende a calci nel culo a frattini e a larissa insieme.

il governo dal fare .... schifo però

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.01.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento

IL POST DI OGGI E' PERFETTAMENTE IN LINEA CON L'OTTIMO SAGGIO "IL PIU' GRANDE CRIMINE" DI PAOLO BARNARD,CHE QUINDI VI CONSIGLIO!(Scordiammoce 'o' passato,Beppe!La situazione dell'Italia non consente di fare piu' sconti a questi "criminali" siano essi politici o elites finanziarie)...MAGARI INTEGRATO A LETTURE DI:

_Randall Wray

_Bill Mitchell

_Joseph Halevi

...professori emeriti di Economia in USA ed Australia,che smascherano i "criminali" scopi delle ELITES FINANZIARIE nel mondo,tesi ad "affamare" milioni di persone,attraverso politiche(come quelle portate avanti dalla UE,delle quali sono i "manovratori occulti")che:

1-PORTERANNO ALLA DISOCCUPAZIONE,ALLA PRECARIETA'(e quindi alla fame)MILIONI DI CITTADINI EUROPEI

2-PORTERANNO ALL'"EVAPORAZIONE" DEI DIRITTI RIMASTI AI LAVORATORI

3-PORTERANNO ALLA "PRIVATIZZAZIONE" DI QUALSIASI COSA,COME HA DETTO BEPPE...

4-...E QUANDO I CITTADINI EUROPEI SARANNO POVERI,SENZA DIRITTI MA "COSTRETTI" COMUNQUE A "PAGARSI" TUTTI I SERVIZI,FARANNO "SHOPPING" A GIRO PER L'EUROPA,COMPRANDOSI TUTTO PER UN PEZZO DI PANE!!!

STANNO CREANDO "SACCHE" DI LAVORO "ALLA CINESE" DENTRO L'EUROPA(vedi quello che sta facendo il loro "complice" Marchionne con FIAT)per rimanere competitivi sui mercati,sono senza scrupoli,sono dei criminali...e vanno esautorati!!!

Come?

...INTANTO SPUTTANANDOLI!!!

BRAVO BEPPE
BEL POST!!!

P.S.Beppe,fate anche un "corso d'aggiornamento" a Lenin,che queste cose ancora le mastica poco!!!

Ermelinda Modellino(cognata di Salvatore)-Western Sidney- 03.01.11 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Arte Esplosiva di Madre Genevieve, fu un Detonatore per l'intera Parigi.
In Delirio i Galleristi, gli amanti d'arte, gli ambienti chic.
Paul Alexandre, scopritore di Modigliani, ne comprese il Genio e la propose per l'illustrazione delle Vetrate della chiesa di Petit Appeville, ottenendone il Rifiuto in blocco, da parte delle Autorita' Ecclesiastiche locali.
Solo l'intervento di conoscenze Altolocate alle Autorita' Civili, ne portarono alla soluzione positiva.
Negando pero' alla stessa Madre la Contemplazione dell'Opera a Dimora. il giorno dell'Inaugurazione.
Tuttavia, Madre Genevieve ebbe ad esclamare:"La vetrata Capta la Luce ed il Colore,la fa Vibrare nella Pesantezza del Piombo, per fargli Parlare la sua Parola di Luce."
Ed aggiunge:" La Verosimiglianza dei Colori,non ha piu' Conto: tale Colore è la Bonta', che Rispettando la Legge dei Colori,contribuira' all'orchestrazione desiderata."

Questo, Realizzo' una piccola Donna, una Anticlericale Chic: un Abbraccio con Cristo, un Matrimonio con un Dio.

Intanto, altrove, un dio minore, si deve contentar di Pagare Puttane, Troie.
Per Defatigarsi...

enrico w., novara Commentatore certificato 03.01.11 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liliana, buonasera....

te la ricordi questa?

http://www.youtube.com/watch?v=Ha-uNdWmiB8

Pennacchioni Orazio , pe' l'amichi, er Caciara.... Commentatore certificato 03.01.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, un sacco di gente compreso me queste idee vorremmo realizzarle, be! a chi aspettiamo?
Tu sei un "risvegliatore di coscienze", noi dormiamo profondamente; percepiamo quel che succede ma non ne prediamo coscienza, bombardati anche da tutte le stronzate che ci raccontano, siamo come drogati, indementiti.
Be! ora siamo quasi svegli, siamo pronti!
A chi stiamo aspettando?

Andrea Musumeci 02.01.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iran: «Abbattuti due aerei spia nel Golfo»

Le forze dei Guardiani della rivoluzione iraniana hanno abbattuto due droni (aerei senza pilota) «occidentali», che sorvolavano il Golfo. Lo scrive l'agenzia semiufficiale Fars, citando un alto ufficiale degli stessi pasdaran. «Molti aerei spia e velivoli avanzati dei nostri nemici sono stati abbattuti (dalle nostre forze armate). Abbiamo anche abbattuto due aerei spia nel Golfo Persico - ha detto il comandante Amir Ali Hajizadeh -. Ma questa è la prima volta che lo annunciamo»

http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_02/iran-aerei-spia-abbattuti-golfo_7170bfa4-1676-11e0-9c76-00144f02aabc.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.01.11 23:31| 
 |
Rispondi al commento

sig. grillo, lei parla, parla.. ma non si cambia nulla solo con le parole....per cambiare,qui in italia, occorre una rivoluzione..e se si esclude il tipo cruento rimane quello della disobbedienza civile...perche' se fatta su vasta scala puo' mettere in ginocchio qualsiasi tipo di potere dispotico....ma occorre dare un la'...e lei, visto il suo seguito,potrebbe essere il direttore di questa rivoluzione...altrimenti la faccia finita di parlare o a dirla come cantava mina..parole,parole,parole soltanto parole..

kkk kkk Commentatore certificato 02.01.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I francesi esultano per la decisione del Governo brasiliano di non estradare Battisti.
Bene, si vede che, di una nuova colossale figura di merda internazionale, ne avevamo proprio bisogno.
Il nostro governo non ha grandi consensi. E' soltanto popolare per le sue stronzate, in Italia e all'estero.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 02.01.11 23:02| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Agonia del Capitalismo è Iniziata.

La Bellezza della Luce, della Carita'.
Alla Nascita, la piccola Gallois ebbe il nome di Marcelle, iniziando un Avventura umana atipica , ma Significativa.
Studentessa d'Arte in Parigi, fu fervente Anticlericale, ai vertici degli Spiriti del Tempo.
Fu una Vera Ribelle.
Tuttavia, una Mistica interiore notevole, unita ad un Senso Estetico straordinario, posero ben presto in Conflitto la sua Fede Laica.
Una memorabile Pasqua, da lei Ben Descritta,alla Cappella del convento, esalta quella sua Speculazione.
Dalla Penombra, ecco Levarsi, Lento il profondo canto di Geremia: "Lamento per Cristo".
"Prese il mio Cuore in un Modo, che divenne Incurabile", ebbe piu' tardi a dire.
Entro', benedettina, ora Genevieve, per la Via piu' Ardua: rimase novizia 22 anni, spendendosi nel servizio e, incompresa, nel ritrarre in modo Asciutto, Realistico il cammino dal quotidiano al Divino.
I corpi delle Religiose, scarnificati, donne ridotte ad Ombre fantasmatiche, prive di Viso o dai Tratti Deformati,tratteggiati anche durante lo stadio della Malattia, Divinizzano gli Atti, le Gesta, evidenziando il Dramma che si svolge tra l'Anima e Dio.
Come un Goya dal Pathos Femminile, così apparve alla sua Scoperta al Mondo, dai Grandi Critici.
Emblematico il trittico della "Fine della Ricreazione".
Nel Silenzio e nella Contemplazione, si Rivela il Divino, addirittura si Fa Toccare, Impenetrare, Amare , divenendo un Tutto, un Uno...
In una Dimensione che Trascende, va Oltre la nostra Triste Condizione Materialistica, nel Terreno dello Spirito.
La Risposta Possibile alla Morte di Berlusconi.

BERLUSCONI E' MORTO!

Un giorno, capitera' di leggerlo, di sentirlo, nei Luoghi del Mondo che gli Appartiene, che Possiede.
Ma, gia' lo è Ora nel Luogo dell'Essere, dove non si Compra, dove non si Vende.
E' un Senza Volto, un senza Luce.
Cristo è il Volto, la Luce.

E' Finita la Ricreazione: Ora, si fa' sul Serio..

enrico w., novara Commentatore certificato 02.01.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

HTML del cazzo! Ripropongo:

Art. VI: La Repubblica considera la proprietà come una funzione sociale, non come un assoluto diritto o privilegio individuale. Perciò il solo titolo legittimo di proprietà su qualsiasi mezzo di produzione e di scambio è il lavoro che rende la proprietà stessa fruttifera a beneficio dell’economia generale.

Art. IX,: Lo Stato non riconosce la proprietà come il dominio assoluto della persona sulla cosa, ma la considera come la più utile delle funzioni sociali. Nessuna proprietà può essere riservata alla persona quasi fosse una sua parte; né può essere lecito che tal proprietario infingardo la lasci inerte o la disponga malamente, ad esclusione di ogni altro.

Renato Balestrato, Profondo Nord Commentatore certificato 02.01.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Art. VI: .

Art. IX,: .

Cosa essere?
Articoli della costituzione della Repubblica Socialista Sovietica?
Oppure della Repubblica Popolare Cinese?

Naaaaa!
Sono articoli della Carta del Carnaro che costituisce il documento fondamentale del Corporativismo originato dalle concezioni storiche di Mazzini e di Toniolo sostenitori della superiorità della morale sull’economia, principi basilari della politica mussoliniana.

1920.

P.s.: Qualsiasi commento è inutile....

Renato Balestrato, Profondo Nord Commentatore certificato 02.01.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Yara.........ora interviene l'interpol,quando dissi che la citroen rossa e'in Romania mi avete preso per pazzo,Gli assassini sono proprio quei due ragazzi della citroen,troppo tempo e'stato perso......

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 02.01.11 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Post SACROSANTO!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 02.01.11 22:45| 
 |
Rispondi al commento

IL SISTEMA DESCRITTO DA B. GRILLO E' LA REALTA', TUTTAVIA EGLI HA DIMENTICATO DI DIRE CHE QUESTO SISTEMA DA ANNI SI BASA SULL'INDIFFERENZA E MENEFREGHISMO DELLA GRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI.
QUESTA INDIFFERENZA SI E' REALIZZATA CON LA MANCANZA DI UNA VERA INFORMAZIONE.
IN ITALIA I MEZZI DI COMUNICAZIONE SONO SEMPRE STATI AL SERVIZIO DEL POTERE.

AL - 2012 02.01.11 22:25| 
 |
Rispondi al commento

L'equitalia polis napoli vuole i soldi di una multa di divieto di sosta del 1999 notificata a napoli nel 2004 che non c'ero a napoli ma in un altra regione .
Non sanno più dove parare sti idioti pagati da noi .
voglio scappa al più presto in campagna e nu ve faccio più magna .

salvino roma (com) Commentatore certificato 02.01.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signore e signori: ecco Beppe da lucido :)
Amo un sacco questi post :)

Non molleremo MAI.

Oscar C., Lodi Commentatore certificato 02.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Dopo moltissimi anni che non vado a votare,ora che esiste il Movimento 5 Stelle non vedo l'ora di ritornare a farlo! E sono sicura che me ne porterò molti dietro,la campagna elettorale per me è già iniziata.M 5 * per sempre!!! Un saluto a tutti.

aurora f., albenga Commentatore certificato 02.01.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I petardi della Lega
Dopo le nozze del dio Po
la pernacchia di Odino

viviana v., Bologna Commentatore certificato 02.01.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WIKILEAKS: REPUBLICANI USA CONTRO HOLDER, INCAPACE CONTRO ASSANGE
- Washington, 2 gen. - I Repubblicani irridono il ministro della Giustizia Usa, Eric Holder, incapace di incriminare Julian Assange, il fondatore del sito WikiLeaks che ha messo in imbarazzo l'America rivelando i segreti della diplomazia. Darrell Issa, presidente della commissione della Camera sull'operato del governo ha denunciato che "il mondo sta ridendo alla tigre di carta che siamo diventati" grazie ad Holder, che "sta danneggianso questa amministrazione". Issa ha intimato al ministro di trovare il modo di "perseguire legalmente Assange" o "si faccia da parte". (AGI)

Stefania. M. Commentatore certificato 02.01.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Senza dubbio allineare gli stipendi di questi "politici" a quelli di un lavoratore medio sarà un'ottima cosa... Bloccare le sovvenzioni, le mazzette?, che le lobbies italiane e internazionali sganciano comunque loro sarà assai difficile...
Quando si perde il senso della misura accade quello che vediamo da qualche lustro, e probabilmente, purtroppo, accadrà pure di peggio.
Personalmente trovo forse una persona su 300 interessata a questi argomenti: è molto frustrante ! Ci vuole la pazienza di padre Giobbe...
THX

Roberto Vian 02.01.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSS:1,2 ed il p.s. @@

1)
Il"pastore tedesco" oggi (abusando come sempre della diretta televisiva gratuita) ha invitato il mondo intero ad intervenire affinche' le "minoranze cristiane" siano tutelate in ogni luogo.Non capisco perché s'é rivolto al mondo intero e non al "suo dio" che,ci dicono,é in ogni luogo.
"FanKulo!"

2)
Il menestrello Frattini ha detto che chiederà alla Comunità europea di intervenire affinche le minoranze "cristiane" vengano tutelate in ogni parte della terra (Nel cielo,mi sembra d'aver capito,che non ne abbiano bisogno) .Ora,mi domando e vi chiedo:perché il menestrello Frattini,non pone sotto tutela,anziché Fede e Belpietro,le minoranze che esistono in Italia.Ad esempio...i Komunisti italiani(che a differenza dei copti egiziani non raggiungono neppure il 10% della popolazione) chi li tutela?
Un gradito "fanKulo" anche a Frattini.
Cam(L'inviato che non ha mai creduto nella transustanziazione)

P.s.
Non ditemi che i "komunisten" li tutela Vendola perché mi scapperebbe da ridere.Vendola é uno che sì esalta quando sì autodefinisce "cattolico praticante".
Ma sì...un bel "fanKulo" anche a Vendola.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 02.01.11 21:45| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah scisate io parlo ovviamente di candidature in vista delle elezioni.
Le famose primarie ON LINE.
DEMOCRAZIA ON LINE.

Come purtroppo ci è noto alcuni candidati con test psico-attitudinali eccellenti sono stati per il momento scartati per via del limite di eta' fissato per le candidature all'interno del movimento 5 stelle.
Magari Beppe ci ripensa ma per il momento è cosi'.

Ne va tenuto conto.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.01.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono tornata oggi dopo 3 giorni di vacanza trascorsi a Firenze, non ho seguito tg, letto giornali o navigato in internet e ho ancora davanti agli occhi e nel cuore le meravigliose opere d'arte di Michelangelo, Giotto , Brunelleschi...mi è sembrato di vivere in un'altra epoca, in un altro periodo storico , magari proprio nel 400 o nel 500 o nel 600....anzi devo dire che qualunque periodo storico, anche l'età della pietra, penso che sia migliore di quello che stiamo vivendo oggi nel nostro Paese...in mano a una classe politica inetta e corrotta che ci sta spolpando fno all'osso ......Questa è la realtà....e sta solo a noi cambiarla.....

Basterà un soffio di vento

a ribaltar castelli di carte

E noi pronti saremo

a ricostruire mura di fiori

per ripararci dagli uomini malvagi

assassini di lupi

ormai quasi estinti

Anelare a una tempesta

che sconvolga tutto

per renderci capaci

di ricostruire tutto

meglio di prima,

senza falsi discorsi

senza avidità

senza prezzi attaccati

a giacche firmate

Nel buio si ritrova

una via nascosta

che redime l'anima:

perchè è santa

la voglia di cambiare

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 02.01.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE STRANO!

sta calando le preferenze per Beppe e il MoVimento
da parte di frange della LEGA-RAT !

BUON SEGNO!
significa che c'è qualcosa di nuovo davvero
nell' aria!

e come sapete io non difendo nessuno se è infame!
o credo che lo sia !
attacco tutti...senza reverenze!


L'unica strada sono i test psico-attitudinali.

Che finora hanno dato risultati scarsi sia in termini di popolarita' che in termini di attendibilita'.

Ma occorre tentare e ritentare.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.01.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Si, credo che quando si mette a serio rischio la salute di milioni, miliardi ?, di individui, senzientemente, e non si accenna ad invertire la rotta, si possa parlare di immoralità.
THX

Roberto Vian 02.01.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Schiavi con catene invisibili.
Legati con mutui e crediti.
questi sono i nuovi schiavi e il mondo ne è pieno.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 02.01.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

ok, siamo tutti d'accordo,
ma come fare?????????????

Morris I., Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

grillo

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 02.01.11 21:25| 
 |
Rispondi al commento

X sergio autieri

sei cosi' imbecille da non capire che quello in cui credi e di cui fai apologia alimenta l'odio che e' responsabile del terrorismo e delle morti di persone innocenti di qualsiasi credo politico o religioso o nazionalita' siano.
sei quindi un(a) responsabile morale del terrorismo.
chi parla cosi' crede di essere il piu' forte, ma non ti preoccupare che se veramente arrivassero i "turchi", i primi a cagarsi addosso sarebbero bossi &c.
anzi, loro ne sono gia' vigliaccamente i compagni di merende (vedi ad es gli inciuci gheddafiani), lasciando i fessi come te a fare voli pindarici di odio e guerra mentre loro ingrassano.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 02.01.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Un dubbio:
faccio saltare prima quelli del pidi o quelli del pidielle,quelli di casini,quelli della trota o quelli di dipietro ?

Tutti assieme e' un po difficile.

...Dopo mi portate le arance quando finiro' in gheba?

Charles Bukowski

PS.Sinceramente mi piacerebbe mettere un candelotto nel culo anche ai sindacati e a tutto il clero...Chiedo troppo?


HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 02.01.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pertanto, le forze armate resteranno in Afghanistan!
Pur con l'obiettivo di rimandarle a casa quando gli islamici saranno pronti.
Tranquilli.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.01.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

OT

Secondo voi, dopo tanti sforzi, a quante persone ha fatto cambiare idea l'inutile troll legaiol-seghista con le sue cosine ripetute e puntualmente cestinate ? ;-)

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russa oggi piu' o meno cosi:

E' necessario riportare a casa i nostri militari dall'Afghanista, tuttavia NON PRIMA di avere addestrato le forze militari e di polizia locali di modo che una volta ritornati noi a casa queste possano continuare in una efficace azione di contrasto verso il terrorismo che non le veda soccombere al primo colpo di pistola.


a me la violenza non piace e l'adopero solo quando vengo minacciato per difesa. La fortuna è che posso sempre o quasi sempre evitarla. Gli anni di piombo hanno risvegliato un sacco di animi violenti. Per me i morti ammazzati sono tutti uguali quando si tratta di innocenti strumentalizzati o minacciati. L'opportunità che colgo dalla decisione dell'ex Presidente Lula sul caso Battisti, è una commessa da 5 miliardi di euro circa congelata da Frattini in una lettera alla Rouseff che attraverso Finmeccanica avrebbe fornito armi al Brasile. Meno armi circolano e meglio mi sento.

Mii pure la famiglia Finocchiaro hanno indagato, hihihi

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo agli utenti del presente blog che per i razzisti di primo secondo o terzo pelo c'è la opzione segnala commento inappropriato.
Se cinque di noi fanno tale azione il razzista di primo, secondo o terzo pelo sparisce come un peto nell'aria.
Clikkateli questi fomentatori d'odio.
Non meritano le vostre attenzioni.

Buonanotte a tutti e ... ripeto ... Buon 2011.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 21:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMO POST BEPPE!
lo condivido alla A alla Z!

SOLO un appunto:
"per fare le frittate bisogna spaccare le uova "

prendiamo esempio da :

http://www.gennarocarotenuto.it/wp-content/uploads/2011/01/Dilma-Roussef.jpg

è il NUOVO DEL BRASILE !
(se fosse come dici non sarebbe presidente)

bel CURRICULUM AZZO!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 02.01.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

qualche giorno fa uno parlava che a ny ogni tanto si riuniscono 9 dirigenti di banche e che li' decidono il destino dell'economia mondiale, condizionando la vita e il benessere della gente.
e' giusto, ci credo, pero' vedo che c'e' differenza tra stato e stato, cioe' l'influenza di questi manigoldi e' direttamente proporzionale alla corruzione e al degrado dei governi, cioe' piu' un governo e' corrotto, manipolabile e vigliaccamente succube e piu' le loro speculazioni e politiche fasciste e medioevali si fanno sentire. purtroppo il nostro attuale governo, ma anche i passati non erano da meno, ha i requisiti giusti per essere schiavo e piegato al loro volere. altri governi, pur senz'altro risentendo della loro infuenza, riescono comunque a mantenere un equilibrio accettabile per il benessere dei loro cittadini e vanno avanti.
quindi, siccome questo clan di supermanigoldi e' un'impresa ardua attualmente per noi cittadini combatterlo direttamente, possiamo invece contrastarlo e limitare sempre piu' la sua influenza eliminando il degrado politico e sociale italiano.
il male ha bisogno del male per attecchire, e poi cresce. se si elimina la sua pozzanghera dove si alimenta, morira' da solo.
pretendiamo dai politici (tutti) rigore morale e onesta'. se evitano il discorso non sono quelli giusti da votare.
non tutti i "peccati" sono uguali, alcuni sono "mortali", cioe' l'unica soluzione e' l'eliminazione (sociale) di chi li compie.
un esempio? volere la legge sulle intercettazioni e' un peccato mortale. volere questa riforma della giustizia idem. la cirami. volere il processo breve lo e'. stessa cosa per lo scudo fiscale e il processo breve. etcetc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 02.01.11 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo vinse la guerra ed ora il capitalismo detta le leggi.
Manca poco per un grande botto.
Fossi in voi darei anche un'occhiata alla guerra di religione in atto e che ingigantisce sempre più.
Profondamente religioso, non ho in me nessun atomo delle attuali religioni.
Se si scannano per i loro dei, me ne importa una sega. Ca22i loro. Non ho dei migliori degli altri, me ne impippo del meglio e del peggio. Nell'era della sovrappopolazione l'essere vivo è già un gran lusso ... non foss'altro perchè c'è subito un altro pronto a prendere il tuo posto.
L'era della sovrappopolazione ha gia portato l'era delle neobarbarie.
Ricordo il consiglio di Max Stirner. Tutti possono avere una pistola con duecento colpi a casa. Conviene acquistarla regolarmente e per tempo... poi potrebbe essere troppo tardi ...

Buon anno a tutti.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 21:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah faccio presente e ricordo che per essere candidabili mediante estrazione a sorte e sufficiente una buona conocscenza del diritto NATURALE.
Non è necessario conoscere il diritto positivo, non c'è avvocato che lo conosca tutto.
Eppero' sti avvocati banchettano nel nostro parlamento in percentuali BULGARE!
Un'altra presa per il culo del popolo, ovvio.

Quanto tempo serve per conoscere il diritto naturale:
GIUSTO 30 ANNI!
Cominciando da piccoli, eh certo!


QUANTOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA??!?!?!?!?!?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe siccome hai perfettamente ragione faranno di tutto per non farti ascoltare dall'opinione pubblica, se arrivi all'opinione pubblica diciamo perchè parli brevemente in televisione, il passo successivo è screditarti, in primis con l'appellativo di "comico" che suona un pò come buffone di corte, dopodichè i grandi guru della politica tipo letta jr (minuscolo), il nipote di suo zio, pontificherà alle masse il dogma imprescindibile xcui loro sono il Verbo e noi siamo gli stronzi. (vedi voto in Piemonte)

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO CHE CAPITALISMO, E' IL NUOVO FEUDALESIMO!

Eugenio O. Commentatore certificato 02.01.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

[...]

"Lo Stato ci appartiene con tutto ciò che contiene e se qualcosa è uscito dalla scatola ci deve tornare."

[...]


PIU' DI COSI' GRILLO NON PUO' DIRE, e il come deve ritornare nella scatola lo dobbiamo immaginare noi!

IN CHE MODO DOVREMMO FARE RITORNARE LA NOSTRA ARGENTERIA DI FAMIGLIA NELLO STATO? Forse lavorando per la FIAT alle condizioni accettate dai lavoratori rappresentati da CISL UIL e UGL?

Qualcuno pensa che con alcune manifestazioni di piazza i "RICETTATORI" restituiranno il MALTOLTO facendolo tornare nella scatola?

Qualcuno pensa che con uno SCIOPERO GENERALE DI 8 ORE s'intimidiranno?

Qualcuno pensa che con il M5S al 10% recupereremo i nostri beni?

Io lo so cosa servirebbe e lo sanno anche gli italiani, ma non sono ancora pronti perché la merda ancora non copre loro il naso: la merda gliela fanno mangiare, ma li lasciano ancora respirare e a molti italiani può bastare.

Max Stirner


UNA SPRUZZATA DI LIMONE SU UN SISTEMA RANCIDO

Punto primo:non è l'Italia a essere diventata uno Stato-mercato,ma tutti gli Stati del mondo,dicesi,...GLOBALIZZAZIONE.
Punto secondo:lo Stato,è sempre stato appartenuto alle borghesie che contano,mai alle classi inferiori,dicesi,...PROLETARIATO.
Punto terzo:Telecom italia,era degli Italiani? pagavo prima,e strapago oggi i servizi di Telecom,ma per favore.
Punto quarto:il debito,è stato creato apposta,per farci accettare le purghe di ieri,di oggi e sopratutto di domani,(perchè i veri salassi,debbono ancora venire)
Punto quinto:i soldi vanno eliminati,come? sostituendo i notabili del parlamento di oggi,con altri notabili? magari trentenni con le sinapsi giovani?.
Punto sesto:il ridurre geograficamente allo Stato-Italia,il problema sistemico del capitalismo vampiro finanziario(Comunità Europea docet)è un puro sviare le coscienze,e sminuire un problema che oggi è...Globale (il capitalismo,è esteso oramai a tutto il pianeta)
Punto settimo:la socialdemocrazia che propone Grillo,è...una spruzzata di limone,su un sistema rancido.
E' tutto.

P.S.
Il carattere proprio della socialdemocrazia si riassume nel fatto che vengono richieste istituzioni democratiche repubblicane non come mezzi per eliminare entrambi gli estremi,...il capitale e il lavoro salariato,...ma come mezzi per attenuare il loro contrasto e trasformarlo in armonia.
Ma per quanto diverse siano le misure che possono venir proposte per raggiungere questo scopo,per quanto queste misure si possano adornare di rappresentazioni più o meno rivoluzionarie,il contenuto rimane lo stesso.
Questo contenuto è la trasformazione della società per via democratica,ma una trasformazione che non oltrepassa il quadro della piccola borghesia.
K.Marx-Il diciotto brumaio,III capitolo
_
http://www.youtube.com/watch?v=612vYQInnrk

Lovigio II (na) Commentatore certificato 02.01.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento

...la parte del post che mi piace di più è quando dice che i soldi rapinati al popolo dai politici in questi anni vanno restituiti...ripianeremmo istantaneamente il debito pubblico e ci rimarrebbe il resto per far festa 50 anni...il problema è che questi denari non li vedremo mai più perchè li hanno trasformati in beni di lusso inattaccabili e il resto è nei paradisi fiscali inarrivabili...chiaro il concetto...???...
...in buona sostanza sono da eliminare...sarebbe già tanto perchè almeno non sono più un costo...non ci sono altri mezzi...nemmeno a cercarli con il lanternino...prima ci convinciamo e meglio è per tutti...

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 02.01.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non ci capisco più niente: A Capodanno ristoranti tutti pieni, adesso tutti a caccia dei saldi con ragazzotti pieni di centinaia di euro da spendere per un paio di scarpe, poi tutti in vacanza (Alpi ed estero), regali di natale a non finire.
Le cose sono due: O sono soltanto io lo sfigato, o quello che si dice nel blog non è vero.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio proprio vedere se gli itagliani voteranno ancora i soliti culi

mariuccia rollo 02.01.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
oggi chiedere ai ladri di restituire il maltolto, significa chiedere qualcosa di rivoluzionario e radicale. Siccome i ladri affollano i partiti è ovvio che da questi una richiesta naturale e normale venga giudicata estremista e rivoluzionaria.
Oggi il radicalismo rivoluzionario consiste nel chiedere a degli scippatori di restituire il portafoglio altrui.
Il mio sogno è vedere le teste di costoro sulle picche!

cosimo 02.01.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

FUORI
I PARTITI
DALLO STATO

lidia ., marcianise Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

“TERAPIA MARCHIONNE, ACCANIMENTO TERAPEUTICO”?

Marchionne è stato descritto come un grande industriale, in realtà è un piccolo e semplice contabile, che tagliando quà e là, ha rimesso in ordine i disastrosi conti della vecchia Fiat degli Agnelli.

Poi forte di questo successo, si è lanciato alla conquista di un altro colosso automobilistico “A FINE CARRIERA” come la Chrysler, senza metterci il becco di un quattrino e con due moribondi al massimo avremo due aspiranti cadaveri.

“MA DIETRO A QUESTO NON C’È UN PIANO DI SVILUPPO CHE GUARDI ALL’INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA O AI SISTEMI DI MOBILITÀ DEL DOMANI”, ci si limita ad amministrare il presente, tagliando il possibile e l’impossibile, per fronteggiare gli aggressivi, costruttori d’automobili d’India, Cina, Brasile ecc…. che partono da condizioni molto più vantaggiose che in Italia, Europa e Nord America.

“LA GUERRA È PERSA IN PARTENZA, CISL E UIL, POSSONO CALARSI LE BRACHE QUANTO SI’ VUOLE, la produzione d’automobili in queste condizioni è morta.

Si potrà ritardare per un po’ la fine, ma il destino è segnato, se non ci si riposiziona su nuovi modelli innovativi, che vadano nella direzione delle fonti rinnovabili o a nuovi sistemi di mobilità, ecc……

Ma per fare questo occorrono “CAPITALI” ed “IDEE INNOVATIVE” che ne’ Fiat, ne’ Chrysler, hanno e che a quanto sembra mancano anche al “RAGIONIERE MARCHIONNE”.

“LE RIVOLUZIONI INDUSTRIALI”, non le fanno i “COMMERCIALISTI”, al massimo sono capaci di dare una mano di vernice a quattro ferri arrugginiti che già esistono, ma il bello fuori e marcio dentro, ha vita breve.

“QUI OCCORRONO DEI VERI IMPRENDITORI, UN PO’ VISIONARI, CONCRETI E CHE SAPPIANO DISEGNARE IL DOMANI, NON DEGLI ZOMBI DEDITI A CONSERVARE IL LORO TESORETTO, A RISCHIO ZERO”.

Paolo R. Commentatore certificato 02.01.11 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Se non ricordo male, ai tempi della SIP statale tutti a lamentarsi della monopolista che non lasciava spazio ai concorrenti.

Poi la SIP è stata privatizzata, venduta sappiamo bene come, il suo monopolio è stato smantellato, i concorrenti sono tantissimi e adesso?

A lamentarci ed a voler tornare come prima?

Margot G. 02.01.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In memoria dell'Alpino caduto in Afghanistan per la stupidità di qualcuno.


Sul ponte di Perati
bandiera nera,
è il lutto degli Alpini
che fan la guerra.

E' il lutto della Julia
che va alla guerra,
la meglio gioventù
che va sotto terra.

..................

Roland Eagle () Commentatore certificato 02.01.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il risultato netto di tutto questo complesso gioco è l'impoverimento di tutti, compresi gli stessi personaggi che, in apparenza, ne hanno beneficiato. Grazie agli imprenditori più potenti e meno lungimiranti del mondo (mungitori di soldi di Stato, giocolieri della finanza e trasmigratori di produzioni) i consumi e i redditi degli italiani sono in calo. Marchionne prova ad avviare una nuova fase: visto che come consumatori gli italiani non funzionano più, allora facciamoli lavorare per le auto da esportare. Ma c'è il problema di essere competitivi. Due generazioni non possono cambiare dall'oggi al domani per adattarsi a un lavoro più pesante, meno gratificante, sottopagato e con pensioni ridicole. Ci saranno tensioni, nessuno vorrà tornare indietro volontariamente. Molti lasceranno il lavoro dipendente inutilmente lesivo della dignità e salute della persona, per fare attività in proprio o in società cooperative che faranno concorrenza alle grandi imprese. Il minor reddito favorirà lo scambio di beni e lavoro, riducendo il peso dell'economia ufficiale.

Peter Amico 02.01.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

A me basterebbe gia solo questo:

Gli stipendi dei politici, dalle Regioni al Parlamento, devono essere allineati a quello di un lavoratore medio, i finanziamenti ai partiti aboliti

Marco Stravaglio 02.01.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante, da sottoscrivere.
Il guaio è che siamo già ad un punto di non-ritorno, per fare qualsiasi cosa di positivo è ormai troppo tardi. Stiamo precipitando in un pozzo senza fondo, mentre gli imbonitori dicono che tutto va bene.

Pietro G., La Spezia Commentatore certificato 02.01.11 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Visto che anche Polli Nella Loggia è diventato qualunquista.
Un disperato qualunquista, detto da lui.
Se siete pronti io procederei con l'estrazione a sorte dei candidati.
Direi di stringere i tempi.
Io sarei stanchino di aspettare i vostri comodi.

Saluti.

ps: mi raccomando, adesso saltate fuori a dire che dobbiamo ricomprarci la Telecom.
Dai. Sarebbe di buon auspicio per le estrazioni.
Forza, dai.
Ce la possiamo fare.
Su!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 02.01.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Il calendario 2011 del Paguri.
Sia lodato Coso, sempre sia lodato habemus calendarium! ame’

http://donzauker.it/2011/01/01/365-papi/

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Saluti comunisti a tutti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 02.01.11 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordatevi che la DEMOCRAZIA va difesa.
E' da anni che un gruppo di potere è al governo per impadronirsi del paese e per eliminare la DEMOCRAZIA.
La DEMOCRAZIA va difesa, con ogni mezzo !

Carlo Carli 02.01.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Togli 40 euro al mese a FASSINO e alla moglie ANNA SERAFINI e diventano due poveri stronzi.

Vabbè, tanto ormai hanno già sgraffignato milionate e possono vivere sonni traquilli sti du parassiti incapaci.

zagor esposito 02.01.11 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS:"Io,rivoglio tutto" @@

L'art.1 della Costituzione italiana recita:"L'Italia é una Repubblica democratica,fondata sul lavoro....."
##############################

Se l'Italia "deve essere" una Repubblica democratica fondata sul lavoro perchè abbiamo permesso la privatizzazione di tutto ciò che garantiva lavoro a tantissime famiglie e che,se gestito bene,garantiva prosperità  all'Italia intera,isole minori comprese?

((Io rivoglio tutto,e per tutto:"intendo tutto"))

"Voglio" tornare padrone delle autostrade.

"Voglio" tornare padrone della vecchia Sip.

"Voglio" tornare padrone dell'acqua che mi disseta e mi pulisce.

"Voglio" tornare padrone del gas che mi scalda.

"Voglio" tornare padrone della luce che mi illumina "immensamente".

"Voglio" rimpadronirmi di tutto ciò che i politici hanno regalato "ai loro amici e agli amici dei loro amici,pretoni compresi".

Sì,"VOGLIO" tornare ad essere il proprietario di tutti quei beni che i nuovi "BADRONI" delle ferriere "ci han rubato" nell'indifferenza totale dei giornalisti e dei giudici...Komunisti?
Cam.
P.s.
Vorrei riavere anche l'Alfa Romeo.E la "rivorrei" con allegate la "signora Giulia e la signorina Giulietta".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 02.01.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi dice che i due ragazzi incolpati per i due botti alla sede della Lega non possono essere colpevoli perché sono figli di leghisti.
Pertanto, secondo Lombroso varesino, la razza definisce se uno può essere o può non essere un delinquente.
Credo sia vero, infatti ho sempre pensato che il Trota confermasse in pieno la deficienza del padre.

Carlo Carli 02.01.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Se non avessero cementificato anche quelle puttane delle loro mamme potremmo zapparci il nostro orticello e vivere di quel poco raccolto, senza ansie, senza sveglie la mattina e senza farci tremare le gambe ogni volta che si parla di riforma delle pensioni.

BASTARDI!

Tonj Coccjo 02.01.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di ALLARGARE GLI ORIZZONTI però!!

perchè i veri poteri che vogliono la distruzione del PUBBLICO e degli STATI, impadronendosi della sovranità monetaria, SONO AL DI FUORI DEL PATRIO SUOLO...
sono pescicani immensamente più grandi di quelli de' noantri.
SONO I POTERI OCCULTI DEI BUROCRATI CHE DETTANO LE LEGGI ECONOMICHE E MONETARIE, in EUROPA e nell'intero pianeta!

sono quei poteri a cui cospetto gli squali e gli avvoltoi come DRAGHI, TREMONTI, MARCHIONNR, PRODI etc. etc. non sono altro che i bracci armati inseriti nei posti strategici per raggiungere lo scopo.
se non avessimo l'EURO e la BCE, con cui è stato INTERNAZIONALIZZATO, il nostro debito pubblico sarebbe una questione interna e basta, risolvibilissima con una operazione RAGIONIERISTICA!!

le prove fornite con grecia, spagna, irlanda, portogallo...non sono state sufficienti a capirlo??

il MOVIMENTO 5 STELLE DEVE INSERIRE NEL SUO PROGRAMMA ELETTORALE LA FUORIUSCITA DALLA BUROCRAZIA OLIGARCHICA AFFAMATRICE che si chiama UNIONE EUROPEA!!

deve riprendersi la sua sovranità monetaria!
guardate la SVIZZERA!! quelli mica sono coglioni!!
di banche, soldi e finanza se ne intendono e...in europa non ci entreranno mai!

MOVIMENTO 5 STELLE: PROGRAMMA ELETTORALE; PRIMO PUNTO:

FUORI DAL'EUROPA E DALL'EURO!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 02.01.11 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito della notizia sull'appalto al marito della Finocchiaro - Alcuni chiarimenti
pubblicata da Il popolo viola il giorno domenica 2 gennaio 2011

Cari amici, abbiamo pubblicato in bacheca la notizia dell'indagine della Procura della Repubblica di Catania sull'appalto illegittimo al marito della senatrice Anna Finocchiaro. Una faccenda che non rende felice nessuno e men che meno i tanti onesti elettori del Pd che scrivono sulla nostra bacheca e che hanno in qualche caso preso male la pubblicazione di questa notizia. E allora mettiamoci d'accordo. Non si può pensare che siamo bravi solo quando pubblichiamo ciò che riguarda Berlusconi e la sua banda. La faccenda dell'appalto da 1,7 milioni di euro assegnato senza gara al marito della Finocchiaro, Melchiorre Fidelbo, gira da tempo e abbiamo voluto verificare prima di pubblicarla. Dell'appalto sanno tutti così come della relazione degli ispettori regionali che hanno definito "illegittima" tutta la procedura: non abbiamo detto niente di nuovo; ma ora c'è la spiacevole novità dell'apertura dell'indagine da parte della Procura della Repubblica. Non si può tacere e non possiamo omettere questo fatto, ne va della nostra autonomia, credibilità e obiettività. Abbiamo riportato la notizia dell'apertura dell'indagine senza commentare. E quello che ci interessa è il profilo etico-politico della vicenda in una Regione, la Sicilia, che ha bisogno di più trasparenza, di più coraggio, di più sostegno, di più rigore etico. Dopodiché attendiamo che si faccia chiarezza ma non serve a niente (lo diciamo ai tanti e onesti sostenitori del Pd che scrivono sulla nosra pagina ) nascondere la polvere sotto il tappeto. Non serve a niente, non aiuta nessuno. Quindi prendiamo la notizia per quello che è in attesa di maggiori chiarimenti e magari di qualche risposta da parte della senatrice Finocchiaro che provvederemo a contattare per un'intervista.

*******

autonomia = no
obiettività = no
credibilità = salva