Il legittimo rompimento

silviob_ruby.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Mi manca l'aria. Ho un legittimo rompimento di coglioni. Un Lodo Alfano, una legge Pecorella, un accidenti di legge che scriveranno domani. Una farsa in salsa italiana che dura da troppo tempo. Berlusconi deve o non deve farsi processare? Dopo 15 anni nei quali i presidenti della Repubblica gli hanno dato l'incarico, l'opposizione gli ha leccato il culo, i giornali hanno investigato sul Bunga Bunga e sul posteriore della D'Addario invece che sulla morte di Borsellino, ancora si vuole giudicare Berlusconi con titoli e articoli in prima pagina? Un tizio che è già stato giudicato e condannato 1.000 volte dagli italiani? Bisogna organizzare dei comitati di autodifesa da questa palude, dai suoi miasmi quotidiani, rischiamo l'asfissia.
In ogni altro Stato democratico Berlusconi sarebbe in galera o comunque non in Parlamento. In Italia no. Il problema è quindi lo Stato, non Berlusconi. Con che faccia Napolitano ha permesso che Berlusconi diventasse presidente del Consiglio? Pertini lo avrebbe fatto buttare per le scale. Ricordate Veltroni che stringe la mano a Berlusconi dopo la sua nomina alla Camera (e anche prima...) ? E D'Alema che gli regalò le frequenze televisive con un'apposita legge nel 1999? E lo Scudo Fiscale e l'indulto approvati grazie all'opposizione? E, per venire ad oggi, al nuovo alfiere dell'antiberlusconismo, agli inceneritori e agli affari di Vendola con Don Verzè in Puglia? Berlusconi si è comprato l'Italia, almeno quella in vendita, e in Parlamento lo sono quasi tutti, non solo gli ex dipietristi Razzi e Scilipoti.
Adesso si celebra la decisione della Consulta come una vittoria della democrazia. Una decisione che in realtà lascia tutto come prima. Il giudice deciderà se la giustificazione della Presidenza del Consiglio a non presentarsi in aula sarà legittima. Il giudice? Come può un giudice decidere se un incontro con Putin o con la Merkel, la partecipazione all'ONU o al G8 sono o non sono legittimi? Non siamo all'asilo Mariuccia con la giustificazione dei genitori. Siamo seri, non si presenterà mai e i suoi presunti reati andranno in prescrizione. Ci scommetto il mio maglione usato blu prussia (vale molto... è un ricordo). Il Paese tutto intero ha delegato la sua politica, il suo futuro, a dei signori rispettabili quanto si vuole, i giudici ottuagenari della Consulta, ma il cui mestiere non è quello di fare la rivoluzione conto terzi. E ancora oggi, tanto per cambiare, l'argomento di una nazione senza più timoniere, vicina al collasso economico, dominata dalle mafie, l'argomento è se Berlusconi ha scopato o meno con una minorenne.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

Postato il 14 Gennaio 2011 alle 18:01 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (776) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, Consulta, D'Alema, Don Verzè, legittimo impedimento, Veltroni, Vendola

Commenti piu' votati


Mia nonna diceva:

TUTTO ARRIVA PER CHI SA ATTENDERE.

Berlusconi non lo vedremo in galera, ormai, per ovvi motivi di età ...ma un giorno lo vedremo finalmente...

MORTO

parteciperò sereno alla funzione e andrò a fare la cacca sulla sua tomba.
Darò istruzioni ai miei figli affinchè asportino o colorino eventuali i cartelli di strade a lui intitolate , sostituendo la voce STATISTA o POLITICO , con la dicitura "VERGOGNA D'ITALIA NEL MONDO"

Carlo R., Roma Commentatore certificato 14.01.11 18:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento

vogliamo veramente cambiare la situazione e togliercelo per sempre dalle palle?
seguiamo le orme dei tunisini....
in caso contrario
continuamo a belare!!!!

Antonio C. 14.01.11 21:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, per non dimenticare, a proposito di LEGITTIMO IMPEDIMENTO,
riporto alcune frasi pronunciate dal Signor Umberto Bossi (Fonte Ansa) nei confronti di Silvio Berlusconi.

“Chi vota per Berlusconi e Fini deve sapere che vota per la mafia” (6 marzo 1996).
“Non c’è il minimo dubbio: la Fininvest è controllata dalla mafia, Berlusconi è nel giro della mafia e le televisioni non sono sue, lui è il fiduciario” (4 dicembre 1996). Berlusconi è il “camorrista mafioso di Arcore” e “la Fininvest ha qualcosa come 38 holding, di cui 16 occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano. E hanno preso un meneghino per rappresentare i loro interessi” (25 ottobre 1998). Il Cavaliere “non merita risposte dignitose”, tuona Bossi in un comizio a Udine, e rincara: “io non parlo dei mafiosi, di chi ha fatto i soldi con la mafia”. E ancora: “ricordo che molti ragazzi del Nord sono sotto terra, morti di droga. Morti cioè con i soldi che poi sono arrivati a lui per le sue televisioni” (13 novembre 1998). Insomma, “fino a quando non s’è fatta chiarezza su che cosa è Forza Italia e su che cosa è la Fininvest, sulle finanziarie e su come pigliavano i quattrini, non ci potrà essere alcun dialogo con il Polo” (5 ottobre 1998). Etc, etc.

Marco Calì
www.sapienza-finanziaria.com/

P.S. Qualcuno sa se il poliziotto della scorta di Belpietro ha pagato la multa per aver fumato sulle scale il giorno del gravissimo attentato proprio ai danni del Signor Belpietro?


1816, deve avere uno sguardo magnetico.
Ogni volta che appare in televisione, io, divento sempre più comunista.
Se poi, sento anche la voce, divento più comunista e più incazzato.

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.01.11 21:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il legittimo rompimento

LEGGITTIMO IMPEDIMENTO UN PAR DE PALLE!!!

Ma cosa aspettiamo a fare un'azione legale collettiva?

Ci siamo rotti i coglioni in parecchi,Beppe!

Proprio perchè ci siamo frantumati le palle vogliamo fare qualcosa Beppe.

Non voglio che sia tu a fare tutto,Beppe,vorrei solo che tu facessi partire l'iniziativa dal tuo blog,dal nostro,forse.

Come sei stufo tu,lo siamo anche noi,Beppe,l'unico problema è che sei stato tu a " connetterci", a darci la scintilla, come devo dirtelo,Beppe?

Hai voluto la bicicletta? Te tocca pedalà!

È tutta colpa tua se ci vengono strane idee in testa,idee di giustizia,idee di solidarità,idee per un paese migliore,un paese dove la legge sia veramente uguale per tutti!

Detto ciò,famo sto caxxo de Studio Legale e facciamogli un cxlo come un secchio a questa banda di squallidi individui!!!

V-DAY 3,la Vendetta.

Non più vaffancxlo day,ma vendetta day,è ora!

Con l'occasione raccogliamo una bella "Denuncia Collettiva' a firma di 2/300 mila persone,firma e raccolta di 5 euro cadauno per lo Studio Legale.

Beppe, tu fai partire l'iniziativa,io una mano sono pronto a dartela, e con me molti altri.

V-Day 3,Roma.

In tempi brevi,siamo in piena campagna elettorale,si stanno "sgambettando" in tutti i modi,ognuno è più debole,vanno attaccati ai polpacci,la gente oggi(domani forse no) è dalla dalla parte di chi osa lottare per la legalità!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Ti amo,mi dispiace,ti prego perdonami,grazie.

L'Ho oponopono.



Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 14.01.11 22:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENTE, FATE GIRARE QUESTA COSA, DEVE ESSERE NOTATA DA TRAVAGLIO & CO PER TROVARE CONFERMA

“la faccenda ruby è avvenuta nella notte tra il 27 e il 28 maggio 2010

il primo giorno utile successivo, marteì 1° giugno (il lunedì il parlamento è chiuso), GASPARRI E ALTRI PRESENTANO UN FAMOSO EMENDAMENTO (1707) ALLA LEGGE SULLE INTERCETTAZIONI CHE EVITA L’ARRESTO A CHI COMPIA IL REATO DI ATTI SESSUALI CON UN MINORENNE (l’emendamento salva pedofili che ha suscitato trambusto e incredulità)

in sutno, potrebbe essere (ECCO LA DOMANDA PER I GIORNALISTI) che questi hanno capito il DISASTRO che si era compiuto quella sera e hanno iniziato a parare il ccuulo al grande capo??

non si spiegava all’epoca un emendamento TANTO INSULSO IN UNA LEGGE CHE NON C’ENTRAVA NIENTE…ora forse si spiega???

franz 15.01.11 11:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mirafiori. 2326 operai coraggiosi. Si' 54% No 45,9%
Scritto da Alessandra Valentini
Sabato 15 Gennaio 2011 08:23
L'accordo sul rilancio dello stabilimento di Mirafiori è stato approvato con il 54% dei sì, al no il 45,9%. I voti favorevoli all'accordo sono stati 2.736 mentre i voti contrari all'intesa sono stati 2.326. L'accordo era stato firmato da Fim, Uilm, Fismic e Ugl mentre non hanno firmato l'intesa la Fiom e i Cobas.
Il Piano Marchionne passa ma non ottiene alcun plebiscito, come ipotizzato in questi giorni e come potevano far pensare i grandi sponsor dell'accordo, che vanno da Berlusconi a Renzi, da Chiamparino a Formigoni e molti altri.

A Mirafiori 2326 operai coraggiosi e consapevoli hanno detto NO, in un clima di ricatto, di arretramento delle tutele e dei diritti. A Mirafiori quasi la metà dello stabilimento ha votato come la Fiom, ora sarà veramente difficile tenere questo sindacato fuori. Il mondo politico, sprattutto quello di centrosinistra, così pronto ad accogliere le ragioni del padrone, dovrebbe farsi qualche domanda e cominciare a dare qualche risposta al Paese.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 15.01.11 10:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

sono stanco, figlioli!
ne ho le palle strapiene......

stamattina seguivo, a fasi alterno "causa" lavoro, omnibus su LA7.

parlavano di sto cazzo di legittimo "impunimento"...
(ma povero silvio, ce l'hanno tutti con lui perchè sceso in politica.
nò, non è vero, è lui che fà le cazzate e giustamente devono processarlo.
sì però non esiste in nessuna parte del mondo che uno venga perseguitato così dalla magistratura.
vero però non esiste in nessun'altra parte del mondo che ad un tipo del genere venga permesso di "scendere" in politica.
ecc... ecc.... ecc..)

parlavano di sta zoccola di nome ruby....
(silvio è un buono e vogliono processarlo per questo.
nò, è un pappone che sfrutta e scopa le minorirenni maggiorate ma minorate.
può essere però sono affari suoi e si invade la sua sfera privata.
privata un par di ciuffoli, perchè così può essere ricattato.
ecc... ecc.... ecc..)

parlavano del referendum a mirafiori.....
(hanno vinto i si, quindi si salva il lavoro.
si salverà il lavoro ma abbiamo buttato alle ortiche decenni di conquiste sindacali.
forse, ma comunque i lavoratori non hanno perso il posto.
e chi vi dice che la fiat non li sfrutti per un poco e poi porti via le palle lo stesso.
ecc... ecc.... ecc..)

parlavano....
parlavano....
parlavano....

ma non hanno detto un cazzo!

sono stanco di vedere sempre le stesse lingue a
"non" dire le solite cose.

1: prendere berlusconi ed i suoi avvocati che lo difendono ben sapendo che ha torto e buttarli in galera.

2: prendere le troie che gli si sono concesse per avere dei favori e buttarle in galera nella cella accanto.

3: prendere minchionne e fargli firmare una carta davanti ad un notaio che se non fà quello che ha promesso viene impalato nel piazzale principale di mirafiori dopo che ha restituito tutto quello che la fiat ha ricevuto in cent'anni.

eccheccazzo!

e poi parliamo un poco del perchè sta minchia di benzina continua ad aumentare enche se il petrolio diminuisce!

il Mandi Commentatore certificato 15.01.11 11:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani hanno permesso tutto questo.

Gli italiani vanno processati.

Si instauri un processo simbolico al popolo italiano, che lo metta di fronte alle sue miserie (a partire dal 1943, quando non c'era piu' un fascista per strada), alla sua arretratezza, alla sua incapacita' di affrontare la modernita'.

Che affondi nel suo ex bel mare.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 15.01.11 00:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il problema è quindi lo Stato, non Berlusconi."

azzz! ... Beppe? Se tu facessi le cose che dici, io tornerei nel M5*, e non solo.

Un movimento del calibro del M5* non dovrebbe avere un programma, ma un unico punto del tipo:

Lotta per la democrazia dei cittadini, diretta e consensuale tra i gruppi.

Guarda che se mandi dei cittadini in parlamento, ci scappano fuori dei nuovi Scilipoti. La storia insegna, sia in teoria che in pratica!

Cioè se non cambi sistema, tutto sarà inutile. "Non chi, ma che cosa!"

*************
E' ricercando l'impossibile che l'uomo ha sempre realizzato il possibile. Coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che appariva loro come possibile, non hanno mai avanzato di un solo passo '.

Mihail Bakunin
*************

saluti anarchici

TONY .. Commentatore certificato 14.01.11 20:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Quagliariello al Tg3: Aspetto di vedere i preservativi


BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


I preti nuocciono gravemente alla salute mentale! Non mandare i tuoi figli dai preti. Non mandare i tuoi figli al catechismo!
Preti: se li conosci, li eviti!

Giuliana Fiscini 15.01.11 11:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione


IERI

Ieri sono andato DA UN CONCESSIONARIO FIAT

Mi sono presentato per comprare una FIAT 500

Ho discusso prezzo / optional personalizzati e
finanziamenti.

POI HO CHIESTO UN CERTIFICATO CHE GARANTISSE CHE
LA PRODUZIONE / ASSEMBLAGGIO VENGA FATTO IN
ITALIA

Mi hanno detto che tutte le vetture arrivano in
italia ( grazie....per il mercato italiano le consegnano in Uganda? ), che non la producono solo in polonia ; che la produzione è la stessa. Che tutti sanno che la fiat è italiana.

Visto che personalizziamo i peli al culo....ho solo chiesto un certificato di garanzia fiat che l'autovettura sia prodotta in italia....

SENZA IL QUALE NO MARTINI? NO PARTY .....

Senza il quale NON COMPRO UN PRODOTTO ITALIANO....

MA UN FALSO MADE IN ITALY

PASSAPAROLA.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.01.11 11:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNBUNDLING & COSTI AGGIUNTIVI - O.T.

Da gennaio 2011 gli operatori telefonici come wind e tiscali, che consentono di poter richiedere la linea telefonica senza passare da telecom, hanno deciso di aumentare il canone di 2 euro/mese.

Operatori telefonici che agli inizi della loro concorrenza, promettevano di non far pagare il canone telecom e di offrire gli stessi servizi a prezzi molto più bassi.

Questo "piccolo cadeau" aumento, viene autorizzato perchè tutti gli operatori utilizzano sempre la stessalinea della telecom: il vecchio filo di rame per intenderci.

La motivazione? Niente di particolare.
In pratica telecom ha stabilito un "canone all'ingrosso maggiorato di unbundling" - un virgolettato che riporto fedelmente
dall'articolo di repubblica del 14.01.2011.

Pertanto, gli operatori "alternativi" che dovrebbero fare concorrenza sui prezzi e soprattutto sui servizi,
fanno pagare all'utilizzatore finale che in questo caso specifico non è silvio berluskoni ma noi consumatori, il prezzo di questo valore aggiunto che per brevità chiamerò...

PIZZO!

Baci e saluti



LA FOGNA INTASATA

Mentre la fogna del giornalismo italiano TUTTO si occupa del bunga-bunga e delle scopate del nano con le minorenni , in Tunisia , poco lontano c'è solo ....la RIVOLUZIONE.

Un popolo oppresso da fame , non lavoro , stato di polizia , ingiustizia sociale , corruzione , malaffare ha costretto il presidente A SCAPPARE.

Quando non c'è DIGNITA' , puo' solo la FAME o la DISPERAZIONE.

il referendum della Fiat è stato deciso dagli impiegati , UN FLOP disastroso per Minchionne , Sacconi e la banda dei fetenti.

Ho parlato con una operaia della fiat con un bambino che oggi vede un'ora al giorno ; domani con le 10 ore lo vedrà sempre che dorme . Sopravvive grazie ai genitori che gli allevano i figli. Non gli interessano miglioramenti economici ma essere considerata UNA PERSONA . Non solo molti operai amavano l'azienda Fiat ....l'identificazione azienda-maestranza o dipendente come corpo unico , condivisione....è un aspetto che era fondamentale prima dello SCHIAVISMO.
il GRANDE minchione è RIUSCITO NEL CAPOLAVORO ; chi compra Fiat è la classe media-medio bassa per reddito , compra un prodotto italiano che ha sputato sugli italiani. Un capolavoro di marketing . Lo pagheranno.
.............

GLI ITALIANI DEVONO ESSERE PURGATI E AFFAMATI....
PER REAGIRE.....ma qualcosa stà cambiando , la vittoria dei no ( se escludiamo gli impiegati e capetti hanno vinto i NO! ) ....SGNIFICA che se tolgli dignità , rispetto , ruolo alla gente ...reagisce....PER I SUOI FIGLI.

fOSSI IL NANO COMINCEREI A PENSARE DOVE DIRIGERE L'ELICOTTERO , anzi due....uno per se , l'altro pieno delle puttanelle che lo hanno servito....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.01.11 10:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori