Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Vajont 47 anni dopo - Micaela Coletti


Vajont 47 anni dopo
(12:10)
cop_vajont.jpg

L'Italia è sempre uguale a sé stessa. Dalla tragedia del Vajont, avvenuta 47 anni fa, non è cambiato nulla. La testimonianza di Micaela, una sopravvissuta di Longarone, assomiglia in modo impressionante a quelle dei terremotati de L'Aquila. Ciò che più colpisce è l'eterna mancanza dello Stato che, come riportato nell'intervista, negò persino il diritto ereditario ai parenti delle vittime con un cavillo legale. Oltre allo Stato è assente anche la sua gemella, la Giustizia, ieri come oggi. L'ONU decretò il Vajont come la più grande tragedia dell’umanità dovuta all'incuria dell’uomo. Morirono dalle 2.000 alle 4.000 persone. I responsabili furono condannati "per inondazione" e scontarono solo un anno e mezzo di prigione. Oggi, forse, sarebbero in Parlamento.

Intervista a Micaela Coletti, Presidente Comitato Sopravvissuti del Vajont

Il cimitero telematico del Vajont (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Sono Micaela Coletti, Presidente del "Comitato per i sopravvissuti del Vajont" e sopravvissuta alla tragedia del 9 ottobre 1963. Siamo nel cimitero delle vittime a Fortogna dove riposano tutti coloro che quella notte sono morti, questo è un cimitero però che nel 40° è stato rifatto in pratica, inizialmente il cimitero non era così,

Nessun risarcimento ai sopravvissuti (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Come si vede c’è un pezzo della diga e poi dove ci sono i pini, quella non è una montagna, ma quella è un pezzo della frana che quella notte si è staccata, in realtà poi è davvero una montagna e c’è una difficoltà proprio fisica anche nel capire, almeno alle 22,45 il 9 ottobre 1963 si è staccata la frana, quando la frana si è staccata e è entrata nel bacino,

I colpevoli di "inondazione" hanno fatto un solo anno di galera (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
I presunti colpevoli sono stati giudicati colpevoli di inondazione, hanno avuto 6 anni come pena, hanno fatto un anno e mezzo e sono stati rilasciati per buona condotta, questa è la giustizia per quanto riguarda la tragedia del Vajont. Longarone, bellissima, era chiamata la piccola Milano, sono ancora tanto orgogliosa di quello che era Longarone


estatomorto_banner_post.jpg

È stato morto un ragazzo (Dvd)
Il film su Federico Aldrovandi che una notte incontrò la polizia.
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

28 Gen 2011, 17:50 | Scrivi | Commenti (656) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Leggendo questo post mi sono commosso. La mente è andata al 1963, in quel periodo facevo il militare lagunare al Cavallino(Ve) e per causa di malattia stavo a casa mentre i miei comilitoni furono i primi soccoritori. Mi piange il cuore non essere stato con loro.
L'anno dopo mi sono sposato e da quella zona sono passato con la moglie. Certo non avevo la videocamera o macchina fotografica a testimoniare l'evento, ma mi sono rimasti ricordi un pò sbiaditi anche perchè la mia compagna non è più qui a farmeli rivivere.
Tuttavia sono andato subito i biblioteca a prendere il libro di Tina Merlin: Sulla pelle viva, come si costruisce una catastrofe, il caso Vajont. Eh si i ricordi un pò sfocati riprendevano la loro forma naturale. In poche ore ho letto il libro, una cosa amara mi è rimasta sulle labbra. I fatti del Vajont non hanno insegnato nulla a questa generazione di politici, vedi L'Aquila.
Corruzione, avidità, potere, indiferrenza, tutto finalizzato ad avere subito il dio denaro a scapito del popolo.
Avete visto pochi giorni fa in Parlamento un piccolo gruppo masticare la parola Popolo, ergersi a difensore del Popolo, in nome del Popolo, bere nel bicchiere del Popolo.
L'Italia non è cambiata.

Giancarlo O., Rovigo Commentatore certificato 08.02.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

La dittatura è Il peggiore cancro che possa colpire i popoli, non lasciamo solo il popolo egiziano nella sua battaglia contro questo cancro, perchè la sua sconfitta è la sconfitta di trutti i popoli.

sarwat shahat 02.02.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Col mio ragazzo volevamo proporvi un'iniziativa: tutti quelli che sono a favore delle dimissioni di Berlusconi, attacchino un fiocco o un laccetto viola alla macchina, in modo da far vedere all'Italia in quanti siamo!!!!!!!!!!
Grazie per l'attenzione.
Alice

ALICE CASADEI 02.02.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo omaggio per una grande tragedia...

http://www.youtube.com/watch?v=T5fSC1Nl0bw

Stefano G. Commentatore certificato 31.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Fonte originale GEAPRESS –
Ancora non curate tutte le ferite e risarciti i danni della recente alluvione nel Veneto, e la Giunta regionale guidata dal Governatore Luca Zaia trova i fondi per l’ennesimo finanziamento di migliaia di euro alle attività delle associazioni venatorie, queste ultime evidentemente ancora assai potenti sul territorio. La denuncia arriva dalla LAC e dai Verdi che segnalano che sul primo bollettino ufficiale della Regione Veneto del 2011 si trovano due delibere di giunta che elargiscono oltre 300 mila euro per utilissime finalità pubbliche, a favore dell’attività venatoria ed eventi di promozione della caccia.

La quinta edizione di “Hunting Show”, in programma dal 19 al 22 febbraio prossimi a Vicenza, riceve 150 mila euro per organizzare la promozione delle migliori tecniche destinate all’uccisione degli animali selvatici, stessa finalità per la manifestazione “Caccia, Pesca e Natura”, che si svolgerà a Longarone (BL) a fine maggio e che riceve 35 mila euro. Il titolo della relativa delibera? “Iniziative regionali per lo sviluppo e la divulgazione delle conoscenze ecologiche e biologiche del settore faunistico”, il contrasto con le vere finalità sembra evidente.

Una seconda delibera destina a pioggia vari contributi per un totale di 124 mila euro destinati, con entità diverse, all’allevamento dei richiami vivi, al monitoraggio della fauna cacciabile, allo studio della fauna acquatica con finalità di caccia, a studi per lo sterminio delle nutrie, ad un’associazione che si dedica alla caccia alla beccaccia ed infine all’aiuto per l’addestramento di cani da ferma.

La giunta regionale del Veneto, certo non l’unica, offre ancora un occhio di riguardo alla lobby delle associazioni venatorie anche in questo periodo di tagli alle spese da parte delle amministrazioni pubbliche e nonostante la presenza di un problema contingente legato alla scorsa alluvione, da cui molti cittadini si devono ancora sollevare.

S

cris m. Commentatore certificato 30.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Queste persone non finiranno mai di soffrire per colpa della malapolitica ! Vorrei ricordare a tutti che una parte delle accise sul prezzo della benzina serve ancora per pagare i danni del Vajont (stiamo ancora pagando per i danni della guerra in abissinia). Lo vogliamo far finire sto schifo ???
Questo del Vajont è l'ennesimo esempio che il sistema è da più di 50 che è mafioso facciamolo saltare in qualche modo o passeranno altri 50 anni e più.

cristina s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

EHI... CE L'HO CON TE!
SI... PROPRIO CON TE , CHE PENSI CHE CHE QUESTA COSA E' SUCCESSA TROPPO TEMPO FA , PER MERITARE LA TUA ATTENZIONE:

DOVRESTI SVEGLIARTI, SPEGNERE IL PC, LA TELEVISIONE, GUARDARTI ALLO SPECCHIO E CHIEDERTI E COSA STAI FACENDO REALMENTE PERCHE' COSE DI QUESTO GENERE NON ACCADANO MAI PIU...

CONOSCO LA RISPOSTA ...ANCH'IO ME LO SONO APPENA CHIESTO!!!

Carlo R., Roma Commentatore certificato 30.01.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

http://schumyno.wordpress.com/2010/11/15/9-ottobre-giornata-nazionale-vittime-disastri-industriali/

questo articolo, con tanto di intervista, è di novembre scorso... altri insulti alle vittime di una strage colposa

Ribelliamoci

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.01.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

A qualcuno può anche non fregare nulla del passato e di quello
che è stato ma alle volte guardare indietro può aiutare a capire cosa siamo e perché lo siamo. Io trovo molto più interessante questo post che ricorda quello che per mero profitto l'uomo è in grado di fare piuttosto che 200 post sulle mign.otte di B. che ripetono sempre le stesse cose. Anche perché, forse non tutti sanno che pochi giorni fa l'ENEL, sempre per i SOLDI (vedi che ritornano) che verserà ai comuini è riuscita ad ottenre
dopo ben 47 anni di usare nuovamente le acque del fiume Vajont per ottenere profitti capitooo? Nuovi profitti sui cadaveri di quella povera gente...intesiiii? Io penso che se tra le persone coinvolte e morte ci fossero nostri parenti vorremmo che ogni tanto se ne parlasse anche solo per ricordare o portare all'attenzione dell'opinione pubblica certe questioni quando tornano di attualità.
VOGLIO CHIEDERE A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG, BEPPE GRILLO IN TESTA, VISTA LA POSSIBILITÀ CHE È STATA DATA ALL'ENEL DI USARE NUOVAMENTE LE ACQUE DEL FIUME VAJONT PER TRARNE DEI PROFITTI, DI TROVARE UN MODO PER IMPEDIRE
QUESTO SCEMPIO, QUESTA NUOVA VIOLENZA ALLE MIGLIAIA DI VITTIME E ALLA LORO MEMORIA.
Per farlo, provate ad immaginare il dolore che provereste ancora una volta sapendo che per SOLDI oltre che l'ENEL che da 47 anni ci stava riprovando, ora per gli SOLDI anche i vostri comuni, proprio quelli interessati dalla tragedia sono pronti a passare sui cadaveri e sulla memoria di persone a voi tanto care. Provate, con un minimo di onestà intelletuale (se ancora ne rimane in questo paese) ad immaginare cosa provereste. BEPPE SE POSSIBILE FACCIAMO QUALCHE COSA PER FERMARLI QUESTI NECROFAGI!!!

Davide 30.01.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dare la mia solidarità alle vittime di questa strage(di stato), sinceramente un po' mi vergogno , mi sento in colpa per questo pessimo paese

marco buzzi 30.01.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questo video...dolore, rabbia, odio verso coloro che furono responsabili e che , praticamente, neppure hanno scontato quelle ridicole pene detentive quando invece ,avrebbero meritato l'ergastolo, senza riduzioni di pena ! Ma mi fa ancora di più andare in bestia, il nostro presente, con un' Italia disastrata, tutt'alto che veramente unita(nonostante i disperati, ipocriti discorsi sul 150° di questa presunta unità...tutt'al più , geografica).E con una pseudo classe politico -parassitaria (di qualsiasi colore!)che del Paese , in realtà , se ne frega,per di più ridicolizzandolo su scala planetaria, grazie a ''quell' individuo,che non perdo tempo a nominare. Ho letto un commento nel quale, l'autore, propone , si appella a Beppe, affinché si faccia qualcosa di concreto...E che cosa potremmo mai fare, per liberarci una volta per tutte, di questi nostri nemici interni? Fare quello che stanno facendo in Tunisia,in Egitto? E quand'anche fosse, riusciremmo a rinnovare dalla base alla cuspide, la nostra Nazione? Credete veramente, che con altre elezioni, noi miglioreremmo la situazione? Quella gente , è troppo furba , per farsi fregare. D'altra parte, in un paese dove la cosa più seria è il Calcio , non vi è molto da sperare.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 29.01.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che alla maggior parte dei partecipanti a codesto blog non importa una
beata minchia del Vaiont, compresa la professoressina viviana che da grande
colta qual'è (ama tanto il NYT) non riesce a staccarsi un momento dal culo
di berlusconi.
Caro Beppe, capisco gli sforzi, ma se vuoi infiammare le plebe e aumentare
i commenti, solo di quanto è porco il nano devi parlare o, in alternativa,
di quanto sono merde i leghisti.
Il resto è fastidio"

aldo d'amore 29.01.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Il filmato che ho visto mi ha fatto molto riflettere sulle realtà che i mass media non sono interessati a divulgare. Io sono un ragazzo di trentadue anni e ogni giorno mi stupisco sempre di più. Non è giusto che queste persone siano abbandonate a loro stesse. Ma lo Stato dov'è? Cosa sta facendo? E' così impegnato a seguire inutili sciocchezze sulla casa di Fini o parlare di del tempo che si dimentica di tutto il resto. Mi vergogno di essere un italiano.

Ludovico Salemi 29.01.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Andate a vedervi il monologo di paolini sul vajont del 9/09/97 (una delle cose + belle mai viste in tv) o leggetevi il libro della Merlin "Sulla Pelle Viva" e poi pensate che in 43 anni niente è cambiato, che il potente di turno fa quello che gli pare e piace col beneplacito del politico di turno. E allora quando queste cose vi sono sotto gli occhi, non piangetevi addosso ma denunciatele, fatele sapere, fatele girare. E' questo il modo migliore per onorare le vittime del Vajont e di tutte le catastrofi causate dall' avidità umana. P.S. andate su al Vajont, sembra che tutto si sia fermato a quella sera di 43 anni fa. Anche questo c'è da mettere in conto a chi ha compiuto quella strage.

Mario P., Squinzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moglie e i figli di Mubarak sono fuggiti a Londra

Suzanne Mubarak, consorte del presidente egiziano, ha abbandonato il Paese ed e' fuggita a Londra insieme ai figli Gamal e Alaa. Lo riferisce il sito web della rete al Jazira .

silvanetta* . Commentatore certificato 29.01.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il Papa ha annunciato oggi davanti a tutta la Curia romana e ai giornalisti accreditati l’intenzione di partire presto per la sua prima crociera. La notizia poteva essere dedotta facilmente già dal titolo del suo intervento: “Se Gesù camminava sulle acque perché io non posso farmi la barca?”.

Nel motivare la sua decisione, Benedetto XVI ha dichiarato di rifiutare l’interpretazione classica del celebre episodio del Vangelo, secondo cui Gesù camminò sulle acque del Lago di Tiberiade perché così gli aveva consigliato il suo podologo. “In realtà”, ha detto Ratzinger, “con la sua azione Gesù intendeva inviare un messaggio ai futuri adepti della sua religione: «Il vostro pontefice avrà bisogno di uno yacht. Un grosso yacht»“.

“Come Vicario di Cristo in terra infatti”, ha proseguito il Papa nella sua spiegazione, “sono tenuto a seguire il suo esempio, e l’unico modo per viaggiare sulle acque ritengo sia a bordo di un’imbarcazione personale di 130-140 metri”.

L’acquisto sarà effettuato nelle prossime settimane. Alcuni cardinali, che desiderano rimanere anonimi, hanno criticato l’operazione: ”Alla gente non piacerà questa esibizione di ricchezza. Era una cosa che andava fatta molto tempo fa, come la città stato e le guardie svizzere”, ha confessato uno di loro.

Dietro la decisione di Ratzinger pare ci sia il desiderio di uscire dall’isolamento dorato dei suoi palazzi romani, “Il mio posto è in mezzo ai peccatori” ha dichiarato, rivelando l’intenzione di trascorrere buona parte della prossima estate ancorato nella baia di Porto Cervo.

Riguardo il finanziamento dell’operazione, il Vaticano ha assicurato che non saranno utilizzati i soldi delle offerte destinati ai poveri —che continueranno a maturare interessi nelle casse dello IOR— ma solo i ricavi provenienti dal riciclaggio di denaro sporco

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 29.01.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) Pellico, ha dichiarato: “Mi ha detto che ci sono molte cose che non capisce di quello che è successo”. Gliele avrà spiegate Calogero Mannino, il vecchio maestro, che lo è andato a trovare in carcere. Forse gli ha detto che è stato un errore favorire la mafia. Povero Totò: si è lasciato fuorviare dalle accuse di concorso esterno in associazione mafiosa che avevano raggiunto proprio Mannino nel 1995. Ma le accuse non fanno curriculum, le assoluzioni sì.
La storia lo risarcirà di ciò che ha perduto, ma lasciate che noi siamo i primi a spendere il purtroppo abusato appellativo di “eroe”: un imputato che va ai processi, un colpevole che va in galera. Se la Costituzione stabilisce che la legge è uguale per tutti, Cuffaro, con il suo esempio, si è erto, da vero Senatore morale della Repubblica, a salvaguardia di quella Costituzione che ha giurato di servire. Già pronti i prossimi francobolli commemorativi: Totò il favoreggiatore della mafia, Mohamed lo spacciatore di erba, Mario il violentatore di ragazzine – difensori della patria

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 29.01.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento


1)Un vero democristiano lo si riconosce perché o sostiene il Governo oppure è in galera. Salvatore Cuffaro il cristianesimo democratico l’ha imparato proprio bene da un maestro d’eccezione: Calogero Mannino, per difendere il quale non ha esitato ad attaccare pubblicamente Giovanni Falcone, e, secondo un pentito, a pranzare privatamente con uno dei suoi assassini. Certo, questo prima che a Capaci l’autostrada puntasse verso l’Australia.
Comunque, Totò ha imparato qual è il suo posto, e ora è impegnato con la seconda fase. Dovrebbe averne per sette anni, ma si sa come vanno queste cose: un indulto qui, una buona condotta lì e sarà fuori in un paio d’anni. Senza che nessuno di quelli che solitamente si indignano per le scarcerazioni di assassini e stupratori si degni di dettare una misera ANSA. Neanche Casini, che pure, all’indomani del rinvio a giudizio per favoreggiamento a Cosa Nostra, gli espresse la stima del Presidente della Camera (cioè la propria) e la minaccia di ricandidarlo. E, due anni dopo, lo definì un “perseguitato politico” e lo mandò al Senato, malgrado la promessa di non candidare chi avesse riportato condanne. Adesso, tre anni dopo: “Rispettiamo la sentenza, ma restiamo convinti che Totò non sia un mafioso”. L’altro nel plurale non è l’ego di Pierferdi: è Marco Follini, quindi forse sarebbe bastato il singolare.
Ma insomma: Totò è ancora “una persona per bene”? O hanno ragione i giudici di tre gradi di giudizio? Oppure è meglio glissare perché Cuffaro, fedele al primo principio democristiano, ha lasciato l’UDC ad ottobre per fondare il partito “I Popolari di Italia Domani”? Un partito con 5 deputati alla Camera, che nessuno ha votato e che non avrebbe mai superato la soglia di sbarramento dell’attuale legge elettorale, se si fosse presentato alle elezioni. Un partito di maggioranza: quel che non strozza ingrassa.
Purtroppo adesso Totò non potrà più candidarsi: interdizione perpetua dai pubblici uffici. Non ci voleva. Silvio, il fratello di Totò

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 29.01.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

1

panino.A. 29.01.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

SI PUO' SOPRAVVIVERE

Si può sopravvivere alla merda...
Questa si è chiamata Giulio Cesare
Caligola
e, molto più vicini a noi...

Napoleone
Robespierre
Hitler
Stalin
e tanti altri dittatori 'emmerda coi loro atrettanti galoppini.
E chi li ricoda più, se non per i loro crimini?
Anche avessero fatto qualcosa di buono, rimarrebbero a ricordarli i loro crimini,
poiché questi sono stati infinitamente superiori ai loro scarsi meriti.

Allora,
Cavaliere sei miei stivali,
visto cxhe la merda incombe...
per cosa vuoi essere ricordato?


Barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Cairo: una rivoluzione, anzi 2
Scritto da Riccardo Cristiano il 29 gen 2011 in Fede e/o ragione | 0 commenti
Che si trattasse di un testo riformista l’ho capito quando ho visto che lo firma anche Gamal al-Banna, purtroppo più noto come fratello del fondatore del Fratelli Musulmani egiziani che in virtù della sua identità di teologo aperto, moderno, progressista. L’ho conosciuto anni fa lì, al Cairo, e più lo ascoltavo più mi domandavo quanti avrebbero creduto alla scontro di civiltà se avessero potuto parlare con lui. Ma solo quando ho letto che quel documento lo aveva firmato anche l’ex Gran Muftì d’Egitto, Nasr F. Wasel, ho capito: al Cairo una rivoluzione tira l’altra e forse insieme al regime cambierà anche la dottrina islamica. Per altro i firmatari sono tutti nomi “insigni” e, aspetto forse ancor più importante, tra di loro vi sono anche alcune importanti professoresse.

Il documento di cui sto parlando è stato divulgato in questi giorni e solo la seconda rivoluzione egiziana poteva oscurarlo. Vi si parla di riscrittura (ripulitura) dei detti attribuiti al Profeta Maometto, i famosi hadith: di presa di distanze dal pensiero religioso saudita, di nuova spiegazione di cosa sia veramente il jihad islamico, di riconoscimento dei diritti delle donne, di mescolanza tra sessi, di rapporto con gli altri credo e gli credenti.

Sono una ventina di teologi e intellettuali di Al Azhar ad aver diffuso questo testo di enorme importanza. Il titolo parla da solo: “Documento per il rinnovamento del discorso religioso”. Chiunque sia interessato lo può leggere sul sito del settimanale Yawm al-Sâbi’ (“Il settimo giorno”).

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 29.01.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento

E mo' Beppe...come da mie previsioni (neanche tanto difficili, a dire il vero) nel mio post di ieri sera verso le 18.00, e dopo avere passato in rassegna tutti i commenti dei bloggers, hai avuto la dimostrazione che c'e' un tot di commenti dedicati al Vajont e moltissimi dedicati all'asfaltato, alle sue escort, alla Boccassini, alla questione morale, insomma, di questo Paese.

Molti e sottolineo molti, ti hanno dato una "dritta", un'occasione per fare qualcosa di concreto. Ti chiedono espressamente di guidare il TUO M5S, cioe' tutti noi, alla manifestazione che si terra' il 13 febbraio davanti al Tribunale di Milano, al fianco dei giornalisti liberi e veri, non giornalai, come Travaglio, Santoro ed altri.
Ebbene, si aspettano iniziative! Non si puo' restare seduti dietro un pc.
Vorra' dire che a partire dal 14 febbraio, S. Valentino (ma guarda un po', a volte!), ci confronteremo qui e ci racconteremo le rispettive esperienze, impressioni, pareri. E avremo almeno misurato un po' "il polso" della situazione.
Ti prego Beppe, tu organizza, noi ti seguiamo.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 29.01.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Zio Arduino

preferisco un zingaro che una iva zanicchi nel parlamento europeo a 12000 euro mensili per fare vedere solo suo orrendo culo a zampogna

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per vs info....

Il Cavaliere mobilita Forzasilvio.it

Berlusconi, per rispondere a quello che definisce “l’attacco giudiziario-mediatico”, ha deciso di mobilitare gli iscritti al sito Forzasilvio. L’idea è venuta ad Antonio Palmieri, reponsabile Internet del Pdl. “Oggi siamo oltre 242.000 persone registrate nel network ufficiale di Berlusconi. Se ciascuno di noi – scrive Palmieri in una mail riservata agli iscritti – usasse la propria rubrica personale per segnalare anche solo a dieci altri amici un contenuto interessante trovato su forzasilvio.it è facile capire quale impatto positivo potremmo avere in termini di buona comunicazione”.

http://indiscreto.blogautore.repubblica.it/2011/01/28/il-cavaliere-mobilita-forzasilvio-it/

POVERACCI

http://www.facebook.com/pages/Antonio-Palmieri/138031616225097

Moon Light Commentatore certificato 29.01.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Certamente il caso Vajont è stata una grande tragedia umana, giudiziaria, economica e geologica, ma fare il ricorso al passato non ci aiuta a criticare e giudicare ciò che stiamo subendo oggi. Il confronto, il parallelo e l’esempio dal punto di vista logico non aggiungono nulla in più all’analisi logica dei fatti. Per essere concreto sul caso del Vajont, se non sono stati fatti i giusti risarcimenti o se i responsabili del disastro non sono stati giudicati secondo giustizia, ci sono le aule giudiziarie per perseguire chi deve risarcire o chi è colpevole, salvo che ci siano già sentenze passate in giudicato, nel qual caso il lamentarsi è un “amarcord” che mira a sollevare solo grande emotività. Esprimo comunque il mio sentimento di partecipazione più sincero a coloro che ancora oggi soffrono dell’accaduto, ma solo l’azione nei luoghi e nelle forme consentite dalla nostra legge può rispondere loro. Venendo al lamento di ciò che accade oggi; il ricollegarsi al caso del Vajont è un pretesto emotivo, oggi sono altri i fatti, i tempi e le condizioni; dobbiamo essere più critici, più innovativi, più vitali e più coerenti con l’oggi se vogliamo essere concreti e non avvalerci della leva emotiva dei casi del passato.

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 29.01.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

La santa dechè ad annozero ha affermato che : è molto grave che le scorte di polizia siano usate per portare a casa le prostitute. Adesso che è stato appurato che questo è successo cosa intende fare. Aspettiamo con ansia.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 29.01.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALHAMBRA

La senti
la musica che sale dal di dentro di te
e si scioglie,
e scioglie
in ispaniche,
irlandesi e trobadoriche passioni
le traboccanti screziature
di un animo ritrovato
e ancor selvaggiamente puro...
nell’unicità di un innamorato canto?

-A Jon Mark e alla sua musica… Ad Alhambra

(Aprile – 2000)


A Silvio Berlusconi
e a quanti come lui sono talmente presi a merdare
che neanche si accorgono della vita che scorre a fianco...
E che comunque sono talmente presi dai loro inganni da non permettere niente e nulla.
Niente e nulla! Cosa terribile, questa!
Soltanto per questo meriterebbero di essere impiccati.

BARLOW

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

E il centrodestra pensa
a una lista «etnica», Caccia al voro rumeno.
TORINO
Il consigliere regionale gariglio (pdl)ha «reclutato» in Nuove energie per Torino Daniela Jara Moya. Romena, 26 anni, è diventata suo malgrado un simbolo della Torino sospesa tra integrazione e diffidenza. Brava, a tal punto da ottenere il patentino di guida turistica e accompagnare ogni giorno i turisti a Palazzo Reale. Straniera, tanto da far storcere il naso a qualche visitatore, spingendolo a una pubblica denuncia. Dopo quell’episodio Gariglio l’ha contattata. E l’ha convinta: si occuperà di integrazione. Organizzerà incontri con le comunità straniere. Soprattutto, lavorerà - insieme con alcune associazioni peruviane e romene - per mobilitare gli immigrati in vista del voto.

http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/politica/articolo/lstp/386218/

Interessante, il cdx che con il suo becero populismo e'sempre stato contrario alla politica dell'immigrato, si sta accorgendo del grande numero che ormai e'presente (42mila rumeni a torino)e cerca di correre ai ripari solamente in funzione voto, perche' e'palese che la sua politica bastona l'extracomunitario onesto che lavora e lascia a piede libero chi commette crimini. E soprattutto si rende conto che lo straniero non e'assimilabile al beota italiano perche' si informa al di fuori del circuito mediatico di arcore..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Nei suo ultimi giorni Hitler conduceva una esistenza allucinante, alternando monologhi interminabili e sconclusionati, che si protraevano fino a tarda notte, a momenti di sconforto, riunioni militari, ove, consultando nervosamente mappe assolutamente inattendibili, faceva riferimento ad armate e divisioni ormai annientate, a crisi di nervi, per il presunto tradimento del popolo tedesco di fronte alla devastante avanzata sovietica.

La sua divisa era costantemente unta e coperta da briciole di dolci che il fuhrer, in quelle frenetiche e convulse giornate, divorava voracemente, come colpito da una sorta di raptus, in continua successione.

In quel luogo tetro ed insalubre, illuminato da semplici lampadine, il 30 aprile del 1945, si consumò l’atto finale di quella sorta di delirio collettivo e di impero del male che fu il tenebroso mondo della svastica; alle 15,30 del pomeriggio, dopo essere scesi nei propri alloggi, Adolf Hitler ed Eva Braun, che aveva sposato la sera prima, si tolsero la vita.

Poi, si Presentarono al Giudice Naturale.

enrico w., novara Commentatore certificato 29.01.11 16:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

... E che se lo porti via!

20mila euro alla escort di qua
20mila euro alla escort di là
40mila euro alla puttana new entry
5 milioni di euro (la vita lavorativa di non so quanti operai) promessi dal premier a uno dei tanti suoi troionamenti
E il sorriso mellifluo e di merda...
E di nuovo 40mila euro di qua
50mila euro di là
e milioni di euro...
E intanto le famiglie che non arrivano a fine mese e... quanto a far studiare i figli neanche se ne parla.
E qualcuno che sta pensando (qualcun'altro l'ha già fatto) a togliersi la vita perché non riesce più a reggere la richiesta disperata, muta e affamata negli occhi dei figli.
Ma che vada affanculo inculato da Satana!
E che si inculino a vicenda questi due tizzoni del cazzodellinferno.
Io una volta ero un poeta.
Questa è una delle ultime cose.
Qualsiasi riferimento a...
E' puramente nel grido di disperazione dei molti.

“LA SVENTRATA”

Caduca
suburbe emaciata nel ciano
accovacciata
in lunghe dita di metallo
atrofizzate al cielo
razziata in macerie
sciacallata
le superstiti vesti
a sorte.
Morente
con un buco largo
all’altezza del cuore
e qualche essere
barcollante
che vaga
rasente
sperando la notte…
che se lo porti via.


... E che se lo porti all'inferno.

Barlow!

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Potrebbe essere una idea, delle bandiere bianche fuori dalle finestre in segno di lutto per la morte dell’onore.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 29.01.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

per conto di Ameglio
Berlusconi chiede di andare davanti al suo giudice naturale
C'è un unico giudice naturale assoluto: Dio
Speriamo sia accontentato presto!


viviana v.,
Ce sera ainsi pour toi, si tu est croyante, peite sotte!

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 29.01.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Molti inorridiscono al pensiero di berlusconi presidente della repubblica.

Sono convinto invece che non esiste uno più degno di lui a rappresentare l'Italia nello stato di degrado in cui è ridotta!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 29.01.11 15:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vajont. Letto, approvato e sottoscritto. E allora?! I commenti sul Vajont: un centinaio su argomenti vari contro il mondo, la vita, etc., circa 400 antiberlusconiani e antigovernativi. Non letti, non approvati e non sottoscritti. E allora?! A parte gli incazzati, che sono sempre esistiti anche prima che Grillo nascesse, come sono sempre esistiti i capipopolo, gli arruffapopolo, gli anarchici, gli avanguardisti, i comunisti più o meno organizzati, i fascisti, i democristiani e i liberali, i sindacalisti rossi, bianchi e blu, i salvatori del mondo, etc.etc......E allora?! Che facciamo? Un suicidio di massa, la guerra civile, continuiamo a spaccare vetrine e teste oppure aspettiamo le prossime votazioni per sapere chi abbiamo deciso essere i salvatori della Patria?!!!

Volatile pn 29.01.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordo con Tony.

antonio d., carrara Commentatore certificato 29.01.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Egitto ore 16
scatta il coprifuoco
in piazza El Tahrir viene infranto e l'esercito sta a guardare...........

Alina F., Varese Commentatore certificato 29.01.11 15:42| 
 |
Rispondi al commento


Storia di un grillino impegnato....

Ero cosi' impegnato a rimirar le mie osservazioni , a rifinire il simbolo del mio gruppo , il link nuovo sito , percorso multiplo MU interfacia portale-facebook , nella rivisitazione dell'area tematica-strategica dei contenuti , comitati ,video su canale you tube ... riunione e procedure assembleari , votazione , condivisione e metodo , nonchè programma , scannerizazione e varie ...candidati , area comunicazione , ufficio stampa ....e a replicare agli aversari , denigrazioni , complotti , furto del simbolo,obiezioni.....condivisioni, collegialità e imitazioni di simboli.....PRIMARIE .....ehhhhh....

CHE ....XAZZO!.... MI SONO PERSO LA RIVOLUZIONE!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 15:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non perder piu' tempo a Tracciare il mio profilo psicologico.
Prendi tre Irruttori C.Q.B. con specifica Cesad e vai a prenderlo nella sua Cantina.
Sta sfinendo gli Ostaggi...
Ciao, Cesco...

enrico w., novara Commentatore certificato 29.01.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Monsieur Ameglio ne peut plus repondre, il habite Monaco. Ameglio@libello.com Merci

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 29.01.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi rinuncia alla manifestazione contro i magistrati di Milano.
Ha avuto paura.E' la prima volta, fosse l'inizio della fuga.

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può considerare onesta una persona che impegna tutto il suo tempo a raccontare falsità?

Giuseppe V. Commentatore certificato 29.01.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi chiede di andare davanti al suo giudice naturale
C'è un unico giudice naturale assoluto: Dio
Speriamo sia accontentato presto!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunicato politico N° 40


le fragole eranno matture anni fà ma si sono andate a male


ADESSO SONO BUONE CI MOVIAMO O NON?

PERCHE NON ARRIVARE TUTTI AD ARCORE DICIAMO A UN VERO WOOSDTOCK?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento


Ci sono paesi dove internet LO CHIUDONO perchè favorisce L'INFORMAZIONE e la costituzione di gruppi , coscenza collettiva che poi è FINALIZZATA .....all'azione , protesta FUORI.
.....
ALTRI DOVE INTERNET SARA' SEMPRE APERTO .....PERCHE' FAVORISCE , CHAT,SEGHE MENTALI E RINCOGLIONIMENTO....SU SEGGIOLA......E LIBERO , INUTILE SFOGO da culo flaccido....

oGNI RIFERIMENTO è puramente CASUALE.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Il cardinaleTettamanzi ora a Milano ha ribadito ai giornalisti che il capo di un governo deve dare l'esempio di buona condotta al paese e che la sua condotta deve essere esemplare e che i giornalisti hanno il diritto e il dovere di informare sulla verità il paese

Anche questa volta Berlusconi dirà che non si parla di lui?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche in Siria hanno chiuso internet.....

Alina F., Varese Commentatore certificato 29.01.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' LA GENTE NON SI SVEGLIA.....?" PERCHE' E' APATICA, INERTE, SPENTA ..PAOLO BARNARD

C A N E L I B E R O N L I N E: LA GUERRA "NON AL POTERE" ma, "per il potere
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 29.01.11 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Da ogni piazza, ogni sito, ogni luogo, ogni famiglia del paese sale un solo grido: “Berlusconi, vattene!”
L’insofferenza del paese è arrivata al suo culmine: “Berlusconi, dimettiti!”
Questo paese non può più tollerare chi avvilisce la sua democrazia, infama il suo onore, mette una istituzione contro l’altra, distrugge la Costituzione, asservisce la Magistratura, infanga il diritto!
“Berlusconi, vattene!”
Copio da repubblica. “Molteplici settori della società civile sono in movimento. Associazioni, gruppi, comitati. Che da oggi, e per le prossime settimane, non lasceranno niente di intentato. Un fronte comune. Il cui spettro emotivo va dal disgusto all'indignazione. Che nasce dal vedere istituzioni e discorso pubblico degradati come mai nella storia della Repubblica. L'altra Italia. Quella che con Berlusconi e il Bunga Bunga, con gli abusi di potere e le menzogne, non ha, e non vuole avere, niente a che fare.”
Lunghe file ai banchetti del Pd per firmare la richiesta di dimissioni di Berlusconi.
In tutte le città italiane banchetti, gazebo e altre iniziative. Tutto confluirà nella manifestazione del 13 febbraio. Questo stato di cose non ha da continuare!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (ma non troppo):

A Roma gli zingari protestano perchè VOGLIONO la casa.
Io mi sto svenando per pagare l'affitto, c'è chi la casa l'ha comprata lavorando una vita intera, c'è anche chi la casa gliel'ha tolta Equitalia, e chi paga il triste mutuo.

Certe volte il mio razzismo raggiunge livelli pericolosi!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"là dove l’ingiustizia si annida, come nei gangli vitali dell’economia che accumula da una parte, creando ricchezza per pochi, e devasta dall’altra, creando povertà immense,"

"Di nuovo, scusatemi e buona resistenza a tutti!"

********************

"Non credo che siamo stretti parenti, ma se Lei è capace di tremare d’indignazione ogni
qualvolta si commetta un’ingiustizia nel mondo, siamo compagni, il che è più importante", CHE

Alla fine parliamo tutti la stessa lingua, in teoria però. nella pratica le cose stanno diversamente. Perche???

Forse perche anche se ben consci dell'ingiustizia che commettiamo, i nostri limiti e le nostre debolezze superano la ragione.

Certo, in quanto umani, non siamo perfetti, ma poteremmo essere perfettibili, volendo.

Forse stà tutta qui la soluzione, volere e potere.

Poi che senso avrebbe se resto l'unico "coglione" pensatore??? Avrei perso in partenza, sacrificando l'oggi per un damani ignoto, mentre gli altri si lasciano trainare e se la godono.

Tanto vale socializzare con gli strumenti a disposizione, il sovrapiù fa venir il mal di testa, l'isolamento è scontato.

Chiamiamolo conformismo necessario o soltanto buono, non importa, la ragione stà nelle righe di sopra. Non è un male individuale, è una difesa strettamente necessaria, resta pur sempre un male collettivo, non necessario.

Dunque, nel mio piccolo mondo, fatto di poche persone, io mi conformo. Nel grande mondo collettivo, io lotto votando diversamente.

E se non posso votare, non mi resta che "sparare", altrimenti sarei già morto.

hasta siempre

TONY .. Commentatore certificato 29.01.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo sfogatoio che è diventato il blog serve solo a commentare l'ennesimo problema dell'Italia.
Il mondo e le cose vanno violentemente in una direzione diversa segnata da urgenze impellenti a cui bisognerebbe rispondere in una maniera straordinaria.
E tu, invece, caro Beppe, stasera o domani aprirai un altro post con l'ennesima catastrofe da condividere e condannare.
Lo so. Lo hanno già detto in tanti. Lo ripeto anch'io. Tu, Beppe, dove sei?


Apertura dell’anno giudiziario.

"Sono contro la giustizia gli insulti, le offese, le campagne di denigrazione di singoli giudici, le minacce di punizione, gli annunci di 'riforme' dichiaratamente concepite come strumenti di ritorsione verso una magistratura ritenuta colpevole solo perché si ostina ad adempiere al proprio dovere di accertare la commissione dei reati e di applicare la legge imparzialmente e in maniera uguale nei confronti di tutti i cittadini. E sono contro la giustizia le strumentalizzazioni delle inchieste e delle decisioni giudiziarie e l'assurda interpretazione come complotto politico della semplice applicazione delle regole, dell'attuazione del principio di obbligatorietà dell'azione penale e del fisiologico funzionamento degli istituti di garanzia propri dei moderni Stati costituzionali di diritto.
Una sede processuale non può essere sostituita da altre sedi a propria scelta, che siano mediatiche o di piazza". "E' nel processo che si incarna lo Stato di diritto e ai giudici si deve rispetto".

Nella manifestazione indetta da cani e porci sotto l’ordine di Berlusconi contro i magistrati a Milano si legge “Toga rossa, se vuoi fare politica, fatti votare”. ll teorema continua. Ma la colpevolezza e l’infamia di Berlusconi sono così palesi che di giorno in giorno costui non fa che apparire come un eversore che cerca di abbattere la democrazia, mentre i giudici appaiono come coloro che la difendono.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Che ingiustia sociale che c'è in Italia....Chi scopa a dx, chi scopa a sx., e io solo perche' sono un poveraccio, perche' non ho una lira, sono decenni che vado a montepippone....

p.s. spero di non diventare cieco....

Django, il cugino di Gringo... Commentatore certificato 29.01.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Il governo egiziano si è dimesso
In Iran la rivolta sta per esploder enuovamente
La rivolta tunisina, algerina e egiziana si sta espandendo nel nord Africa
Timori in tutti i regimi dittatoriali islamici con un effetto a domino che sta per colpire anche il Marocco e altri paesi africani o del medio Oriente, timori persino negli emirati....
C'è un momento per la sopportazione. C'è un momento per la rivolta.
Ora è il momento della rivolta.
Il palazzo di Mubarak sta bruciando per un incendio appiccato da di dentro.
Quando vedremo appicciare il fuoco dentro la villa di Arcore?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci si sveglia ?
O continuamo a giocare ai piccoli politici , fra simboli , liste , polemiche e aria fritta , delegando a tutti gli altri la protesta civile ? Scendono in piazza tutti , al punto che a breve dovremo prendere il numerino .....
e noi che si fà? si dorme?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIVOLTE ON LINE IL NANO SI DEVE ANDARE VIA AL CULO!


Basta di cuà cuara cuà!|

è il momento di fare vedere che siamo il CAMBIO


CONTRARIAMENTE DICIAMOLO CHIARAMENTE CHE NON SIAMO UN MOVIMENTO CHE CI UNISCE IL WEB

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho l'impressione che gli eventi incalzino
La stessa furia con cui il servo a libro paga di Berlusconi, Margie, si precipita a ribattere ai post ne è indizio nel piccolo mondo di questo blog, chiaro segno di un nervosismo che si fa frenetico
e i proclami di Berlusconi che si susseguono a ritmo incalzante dà l'idea di un lupo feroce che si sente assediato e si difende a pieno ritmo attaccando coi denti di fuori
Più ampiamente è quello che succede sulle sponde africane del Mediterraneo che si diffonde come uno tsunami, non ne resteremo immuni

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Un governo che si regge sulle stesse motivazioni delle troiazze ed i papponi che sfruttano l'ignobile Porno Nano: finchè c'è lui si mangia......

harry haller Commentatore certificato 29.01.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Mubarak tenta di salvarsi il culo facendo un rimpasto
Berlusconi lo batte sul tempo cercando di salvarsi il culo flaccido facendo un rimpastino prim'ancora che ci sia una rivoluzione

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

ddd

Django, il cugino di Gringo... Commentatore certificato 29.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI : Il mio giudice naturale è il tribunale dei ministri. Io infatti sono intrevenuto presso la questura di Milano perchè credendo che Ruby fosse la nipote di Mubarak volevo evitare incidenti diplomatici con l'Egitto.

Tenuto conto che Ruby aveva conosciuto Fede ad un concorso di bellezza quando era tredicenne (e marocchina) chiedo a tutti quelli che non sono tonti di dare una valutazione sulla tesi difensiva del Berluska.

In particolare mi piacerebbe conoscer il pensiero della gerarchia cattolica che si dice turbata.

ANDATE AFFANCULO SEPOLCRI IMBIANCATI!!!!!!

Per avvicinarci a Dio non abbiamo bisogno della vostra intermediazione

Mario ., Cesena Commentatore certificato 29.01.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal vangelo secondo Nereo Rocco (gli ultimi cinque minuti...palla in braccio al sindaco)...

In quel tempo lo Gnomo stava farneticando un lodo Ibra...

Gn- Galliani, Gallianiiiiiii...vecchio Nosferatu de noantri...vieni qui, presto, il Milan deve assolutamente vincere scudetto, Champions, coppa Italia e anche il festival di Sanremo!!!

Gal- E come? Sono anni che non cacci un sesterzo bucato per la squadra...Sono riuscito a pijjare Ibra solo perchè, se rimaneva al Barça, scorticava il malcapitato Guardiola...

Gn- Bando alle ciance ho gia istruito Ghedini l'onanista...per il Milan 6 pt a vittoria, 4 al pareggio, 2 alla sconfitta, 3 corner un rigore, 5 due rigori, 6 tre rigori...mi serve assolutamente...il popolo di Pizzaland è tutto panem et circenses...qualche titulo...e mi riciclo meglio di un democristiano ai tempi del pentapartito...

Gal- Ok, va bene ma....Cassano me l'hanno tirato dietro perchè psicopatico, gli altri acquisti li ho fatti per fare numero, ma sono pippe colossali...lo sforzo più grosso l'hai fatto tu per acquistare Ruby...5 mln di eurini tintinnanti.
Il problema è che Allegri non sa dove collocarla in campo...ed in effetti daijjje torto...

Gn- Eccheccazzo...non perdetevi in un bicchier d'acqua...la collocazione è evidente e automatica...

Gal- E Dove? Vabbè che con le tette copre 3/4 di porta...

Gn- Macchè. Sei senza inventiva vecchio ciccione pelato, la collocazione va da se...spogliatoio avversario un'oretta prima della partita...e poi l'allenatore avversario a parlare di calo fisiologico nel dopopartita...

Gal- Però...sai che non è nemmeno una cattiva idea...ti facevo più scemo Gnomo...non che tu sia una cima manco ora...

Gn- Cazzo dici, le mie qualità sono note...guarda che tombeur de femmés...non leggi i miei giornali...

Gal- Emh, emh...più che tombeur de femmés azzarderei tombeur de troie...sarei capace pure io...a 5000 eurini al picchio...

Parola dello Gnomo...
Rendiamo grazie allo Gnomo...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 29.01.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Don Aldo Antonelli

Ma tu da che parte stai?
Il cristiano non è un uomo di tutte le stagioni, bensì un uomo di parte!
Tra il ricco e il povero, deve stare con il povero
Tra il gaudente sopraffattore e colui che lotta per la propria emancipazione, il cristiano sta con quest’ultimo.
Tra lo sfruttatore e lo sfruttato, sta con lo sfruttato.
Chi storce il naso, se vuole dirsi cristiani dovrebbe strappare gran parte dei Vangeli
Quanto poi alla giustizia se dal principio astratto ci si cala nelle condizioni concrete e complesse della realtà, là dove l’ingiustizia si annida, come nei gangli vitali dell’economia che accumula da una parte, creando ricchezza per pochi, e devasta dall’altra, creando povertà immense, allora la domanda diventa scomoda.
Da che parte stiamo noi, che beneficiamo di questa economia che riempie il mondo di affamati, disoccupati, emigranti?
E noi, chiesa di credenti, quando scopriamo che il Vaticano è ammanicato mani e piedi con operazioni illecite, per questo segrete, essendo diventato una sorta di riciclo del denaro sporco?
Noi stiamo con lo scrittore spagnolo Javier Marìas, il cui pessimismo deriva da una giustizia sempre più impotente e manipolabile, ingannata da scappatoie. “Vi sono politici e imprenditori, dice, che festeggiano come una vittoria e una discolpa il fatto che il reato di cui li si accusa sia stato prescritto, quando una prescrizione in nessun modo equivale a un’assoluzione, bensì a una dichiarazione di colpevolezza che tuttavia non può concretizzarsi”.
Di nuovo, scusatemi e buona resistenza a tutti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento

... E che se lo porti via!

20mila euro alla escort di qua
20mila euro alla escort di là
40mila euro alla puttana new entry
5 milioni di euro (la vita lavorativa di non so quanti operai) promessi dal premier a uno dei tanti suoi troionamenti
E il sorriso mellifluo e di merda...
E di nuovo 40mila euro di qua
50mila euro di là
e milioni di euro...
E intanto le famiglie che non arrivano a fine mese e... quanto a far studiare i figli neanche se ne parla.
E qualcuno che sta pensando (qualcun'altro l'ha già fatto) a togliersi la vita perché non riesce più a reggere la richiesta disperata, muta e affamata negli occhi dei figli.
Ma che vada affanculo inculato da Satana!
E che si inculino a vicenda questi due tizzoni del cazzodellinferno.
Io una volta ero un poeta.
Questa è una delle ultime cose.
Qualsiasi riferimento a...
E' puramente nel grido di disperazione dei molti.

“LA SVENTRATA”

Caduca
suburbe emaciata nel ciano
accovacciata
in lunghe dita di metallo
atrofizzate al cielo
razziata in macerie
sciacallata
le superstiti vesti
a sorte.
Morente
con un buco largo
all’altezza del cuore
e qualche essere
barcollante
che vaga
rasente
sperando la notte…
che se lo porti via.


... E che se lo porti all'inferno.

Barlow!

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eh beh insomma si dai!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Pensa te se tua moglie scrivesse al giornale locale, dicendo: mio marito va a puttane (o a trans), è un depravato.

Ti farebbe piacere?

Marghe

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Avendo un marito così lo prenderei
a calci nel culo facendogli fare il giro del mondo.

Tu scrivi in questo modo perchè fai
parte anche tu di quel mondo schifoso
ed infame.

Scrivendo così sei anche tu una puttana
che stravede per un porco pedofilo che ha
rovinato questo paese!
Lui si è avvalso di sconfiggere il comunismo
in Italia che non c'è mai stato!
Ecco dov'è la carta vincente di questo
essere immondo bastardo e spregevole e gli
ITAGLIANI ci credono.


Giorgio . Commentatore certificato 29.01.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa risulta molto chiara e lo dico vomitando: quando due soggetti sono colpevoli alla stessa maniera fanno massa comune.
Quando ho letto lo spregvole discorso di Bagnasco mi è salta all'occhio la discrepanza veramente mostruosa tra l'immensaa cautela con cui il capo della CEI ha criticato il governo il mondo prudente e velato stando ben attento a camminare sulle uova senza romperle, senza mai fare riferimenti precisi a Berlusconi .....e la puntualità allarmante e precisa con cui ha attaccato la magistratura.
Se Bagnasco voleva farci capire la collateralità della Chiesa nei confronti di questo regime e la sua correità nella corruzione che avvilisce questo paese, ci è riuscito benissimo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


26
GEN
2011
Il turismo alza bandiera bianca: albergatori, sciopero anti-federalismo
Quando, sette anni fa, un manager poi passato alla guida di una società controllata dal Tesoro mi fece la sua previsione pessimistica sul futuro dell’economia italiana pensai che fosse fin troppo pessimista. Forse, è venuto il momento di rivalutare la sua profezia: “Se tutto va bene e se siamo bravi, l’Italia potà diventare la Florida d’Europa. Sempre se saremo capaci a investire con intelligenza nel turismo, in particolare nelle regioni del sud. Per il resto, rimarrà solo qualche impresa isolata con la testa in Italia e tutto il resto in giro per il mondo”.
Guardando a quanto accade c’è da temere che non diventeremo nemmeno il pensionato di lusso degli europei benestanti. Perch negli ultimi sette anni, non si è investito nel turismo così come non si è investito nelle infrastrutture, la lotta all’abusivismo lungo le coste, l’infiltrazione della mafia nelle località di villeggiatura (arrivata anche al nord come insegna il caso di Bordighera). Così, come non sono stati concessi incentivi e defiscalizzazioni agli imprenditori del ramo per una ristrutturazione delle stretture che ci porti ad avere standard al livello dei paesi che stanno facendo del turismo una leva per crescere. Basti dire che secondo una delle classifiche più seguite nel settore (il country brand index) siamo scivolati nelle retrovie, fino al quindicesimo posti nel mondo.
Secono uno studiio PriceWaterhouseCoopers, emerge quanto siamo scesi a livello di presenze internazionali negli ultimi anni: dal 5,6% del totale nel 1990 siamo al 4,1% e, senza interventi, si prevede che potremmo scendere nel 2020 al 3,7%. Se si guarda il livello degli addetti, il settore ne ha di meno rispetto ai paesi concorrenti diretti: 500mila in meno rispetto alla Francia, 700mila rispetto alla Gran Bretagna...

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSS,dal Vernacoliere di Livorno @@

BerlusKazzoni è malato davvero!quando vede una gonnella 'un capisce più nulla!
(((((( VOLEVA TROMBA' ANCHE ROSI BINDI! ))))))

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 29.01.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROBESPIERRE, VIVA ROBESPIERRE!!

FUORI I PARACULI DALL'ITALIA!!!

Anacleto M. 29.01.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!
Domenica 13 febbraio tutti insieme con

SANTOROOOOOOO!!!!!!!!!!

NON SE NE PU0' PIUUUUUUUUUUU'!!!!!!!

Giorgio . Commentatore certificato 29.01.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bellissimo...
http://www.libertiamo.it/2011/01/29/basta-coi-moralismi-alleiamoci-con-la-qualunque/

Dunque, che fare? Presidente Fini, chi le parla di Terzo Polo, di italiani cattolici, di elettorato moderato ha, probabilmente per distrazione, omesso un particolare: molti cattolici, soprattutto tra quelli italiani, da un governo non si aspettano di essere governati, ma pretendono di ricevere l’assoluzione.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Magistratura: ALLARME DA CATANIA: ORGANICI INADEGUATI.

***

Così il governo vuole combattere la mafia....

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS:Ultimissime dal presidente Mubarak @@

Mubarak,nel messaggio televisivo alla nazione ha detto:..."Le violenze di queste ore sono un complotto per destabilizzare la società egiziana".Poi ha così proseguito:"Ho chiesto al governo di dimettersi..".

Cam.(L'inviato che sì domanda:"Se le violenze in atto in Egitto sono davvero un complotto contro la nazione egiziana,perché ha licenziato l'innocentiSSSimo governo in carica?")

P.s.
Finirà che verrà in Italia e chiederà,oltre all'asilo politico,di poter "abbracciare" la sua "adoratissima" nipotina "RUBY".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 29.01.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Veronica Lario

“Non posso stare con un uomo che frequenta le minorenni… perché la ragazza minorenne la conosceva prima che compisse 18 anni: magari fosse sua figlia…”.

“Ho cercato di aiutare mio marito, ho implorato coloro che gli stanno accanto di fare altrettanto, come si farebbe con una persona che non sta bene. E’ stato tutto inutile”.

Queste parole non si sono mai sentite citare in nessun tg o programma delle tv di regime e quel
q


Giorgio . Commentatore certificato 29.01.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Licio Gelli su Berlusconi: "Ha prima disfatto la famiglia, ora sta disfacendo l'Italia. Ma nessuno gli dice nulla". (GdS)

***

Anche la loggia P2 lo scarica.

Chi è quel fesso che lo vuole Presidente?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piazza?
Dai organizziamo.

Commentate sto commento e Lunedi si blocca l'Italia.
Dai Beppe, e' ora.

crapa gio' 29.01.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Palermo - Comune senza soldi, stop alle spese.

Per il momento non saranno saldati i debiti con i fornitori. L’amministrazione di Palermo a caccia di 50 milioni. Ieri sera riunione di giunta, la parola d’ordine è: non creare allarmismo.

Palermo, Faraone scrive a Chi l'ha visto? "Da settimane il sindaco è scomparso"

(GdS)

Il nostro sindaco è Cammarata, PdL.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordate Rachele, l’escort che ultimamente dichiarò di avere avuto rapporti sessuali a pagamento col Presidente della Camera? Seguì querela di Gianfranco. Beh, oggi si scopre che l’emiliana è stata fermata e il suo appartamento perquisito. Insomma, è indagata per diffamazione e tentata estorsione.
Ora, io capisco che Fini non sia uno stinco di santo, d'altronde era il cofondatore del Popolo delle Libertà. Ma da qui a paragonarlo allo psiconano, ce ne passa. E' assurdo che mezza Italia, nonché il Parlamento, vengano distratti da una bolla architettata dal sultano per abbattere il nemico.

Au revoir.


Vajont: "I responsabili furono condannati "per inondazione" e scontarono solo un anno e mezzo di prigione. Oggi, forse, sarebbero in Parlamento."

"Sono", non "sarebbero": almeno quelli ancora vivi ed "eletti" dal popolo italiano (o meglio selezionati da coloro che si sono arrogati il potere di decidere chi deve eleggere il popolo italiano).
Infatti chi se non i politici in carica sono responsabili del disprezzo dei piú elementari
principi del diritto? chi ha malmenato i codici,
lasciato la giustizia senza mezzi per procedere, con leggi fatte apposta per favorire i delinquenti e scoraggiare le vittime?
L'attuale inaudita spudoratezza di un Berlusconi
che mira all'affondamento totale della giustizia non deve far dimenticare che da sempre i politici
italiani si sono autoassolti semplicemente impedendo il normale corso della giustizia.
Dico "normale" nel senso del rispetto dei principi internazionali del diritto, ben sapoendo che di fatto in Italia sono divenute "normali" proprio queste aberrazioni, per cui nei confronti internazionali siamo agli ultimi posti in compagnia dei piú corrotti regimi: come diceva mio nonno, "Grazie ai Savoia, figli di t...."


Graziano Priotto 29.01.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Visto foto e video di amici appena tornati da Egitto. NON partite per l'Africa del nord, anche se mete di piacere (Sharm, Djerba etc). Sta per succedere un puttanaio, altro che egitto, il peggio deve ancora arrivare

Saluta'a tutti

C. Fo' 29.01.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti.

Eh si, miei cari "rossi buonisti grillini", abbiamo perso la battaglia, purtroppo.

Come si fa a combattere la retorica, ancor peggio, la demagogia con la razionalità e la scienza???

IMPOSSIBILE!!!

I nostri processi mentali sono rigorosi e prevedibili, mentre i loro non conoscono confini.

Il sentimento che li spinge a sparare cazzate è molto più potente, trova la forza nelle masse come loro, nelle masse che costituiscono la maggioranza qualificata del paese.

La vera "guerra" è tutta qui, nei processi mentali, nella stupidità/intelligenza umana.

Tutto il resto sono fiabe per bambini.

hasta siempre


la linea difensiva della Minetti in un´intervista del Giornale che mette le mani avanti e fa dire alla Minetti quello che le scrive un equipe di avvocati...leggete le risposte misurate e finto giovanili da 25enne...

tutte le teste del dragone si sono attivate per la battaglia finale ci si augura.

Ma perche´ non ci appelliamo all´Aja?

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

CAPRI (15 settembre 2010) - Due anni e sei mesi di reclusione è la condanna inflitta a due operai accusati di aver sversato liquami prelevati in pozzi neri in mare a poca distanza dalla Grotta Azzurra di Capri.
Salvatore Criscuolo e Salvatore Guerriero, i due imputati condannati oggi, furono sorpresi dai carabinieri la notte del 17 agosto scorso mentre, dopo aver eseguito i lavori di spurgo del pozzo nero del ristorante «Il Riccio», riversavano in mare il contenuto dell'autobotte. I liquami, secondo gli esami dell'Arpac, sono stati classificati come rifiuti speciali non pericolosi.
Il giudice ha condannato inoltre i due imputati, dipendenti della ditta «Ecology srl» al pagamento di una provvisionale di 100mila euro al Comune di Capri e 100mila euro al Comune di Anacapri.
Ora, mi aspetto una severità proporzionata a quanto sopra, nei confronti degli amministratori pubblici Napoletani, che hanno sversato
"... svariate tonnellate al giorno..." di percolato, in mare.

antonio d., carrara Commentatore certificato 29.01.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nn voglio essere retorico....ma un vecchio di 75anni che va con una minorenne fosse stato un cittadino normale era in galera con l'accusa di vecchio porco e stupro...ma costui e forse diverso?..ciao viviana .....sei forte

marco n., como Commentatore certificato 29.01.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

finalmente qualcuno che prende posizione il 13 ci sono anchio grazie santoro travaglio spinelli.....il pd la cigl dove sono.....la gistizia nn e' un probblema di tutti? sono deluso ...ciao beppe

marco n., como Commentatore certificato 29.01.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma i leghisti che tanto si sono spesi per introdurre il reato di immigrazione clandestina perché non dicono nulla su le clandestine dell’ harem del nano???
I leghisti non dicono nulla sul fatto che una amica del nano avesse per fidanzato un grosso spacciatore e anzi, il nano, si era pure interessato per non farlo andare in galera. Una volte si dicevano i proverbi come fonte di saggezza ricordiamo questo, dimmi con chi vai ti dirò chi sei.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 29.01.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Egitto, decine di morti ma alla fine il governo si è dimesso.

Italia, zzzzzzzzz...rooooonf....zzzzzzzzz....rooooonf.....

Franco F. Commentatore certificato 29.01.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

A Davos processo all'Italia ( dai servi di Repubblica )
Daniel Gros che dirige a Bruxelles il Centre for European Policy Studies, invita a non illudersi sul fatto che l'Italia possa a lungo sottrarsi al destino di Grecia, Portogallo, Irlanda: "La vostra situazione è preoccupante. Siete il paese più direttamente in competizione con la Cina, per la tipologia dei prodotti. Da dieci anni si sa quali riforme andrebbero fatte. Di questo passo l'Italia potrebbe diventare il prossimo grosso problema dell'eurozona". Josef Joffe, editore e direttore del giornale tedesco Die Zeit: "Da dieci anni crescete meno della media europea, questo è il problema numero uno". Segue Matthew Bishop, capo della redazione americana del settimanale The Economist , che nel 1997 fu l'autore di un rapporto sui nostri "esami d'ingresso" nella moneta unica: "Da allora - dice - il paese è rimasto troppo immobile. Le tendenze dell'economia globale rischiano di trasformarvi nell'anello debole dell'Unione europea. Se l'Italia non usa i prossimi cinque anni per un reale cambiamento, vi ritroverete dalla parte perdente dell'eurozona". Quindi Bishop lancia la palla nel campo degli italiani: "I gravi reati di cui Silvio Berlusconi è accusato sono ben noti. Ma a voi sta bene lo stesso? E' questo il governo che volete?"

Claro che no
ma non vogliamo neppure leccare le scarpe a voi che siete i più grandi criminali del mondo !
Pensate di cavarvela perseverando col sistema attuale che continuate a difendere ? Buona fortuna !

Fuori dall'EU
Fuori dalla NATO


Alina F., Varese Commentatore certificato 29.01.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

IL WELFARE DELLA NETTEZZA URBANA
Campania, se il ciclo della spazzatura
dà lavoro al doppio delle persone
Il tir fa incassare al proprietario 550mila euro l'anno,
al conducente 24mila: redditività che supera anche Apple...corriere.it

e´ora di farla basta???

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

C'avete Equitalia alla porta.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

viviana, ma che due palle che ci stai tirando!

Andrea Ghezzi, Milano Commentatore certificato 29.01.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di pagare le tasse all'Esattore!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

E’ in arrivo il film porno ispirato alle escort di Berlusconi, con Ruby Rubacuori e Lele Mora: “Bunga Bunga Presidente”, diretto "da Andy Casanova ed uscirà nelle migliori videoteche hard il prossimo gennaio.
Nel film porno Rocco Siffredi fa Rokko, il presidente di uno Stato di “fantasia”. Proprio a Rokko l’amico Lele procura le ragazze per soddisfare la sua malattia di sesso.
La ragazza del bunga-bunga diventa però la Selenadova, liberata dalla Questura su ordine del Presidente. Proprio come è avvenuto con Ruby.
Sulla copertina del Dvd compare “ogni riferimento a fatti o cose è puramente casuale”. Ma non ci crede nessuno.

Sicuramente Berlusconi passerà alla storia. se non altro per un film porno. Davvero un lavoro da ottimo statista!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso mi dirai che alla fame non si comanda!

ah ah!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

TWITTER
Direct message to Ruby
“Qui sono nella merda. Se sono davvero tuo zio, digli – a quello lì- di venirmi a dare una mano. E subito”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IlPeggio

Brogli primarie PD a Napoli, Bersani: “Serve nome che unisca tutti.” Ce l’ho: merde

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

..
Ginocchio
La storia si ripete :
Caligola nominò senatore il suo cavallo
Berlusconi le sue vacche

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Quand'è che in Parlamento avremo delle teste invece che dei Culi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

spinoza.it

Pizzaiolo inventa la "pizza Ruby". Te la porta a casa Emilio Fede. [giggi]

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Metta una mano qui sotto chi non è andata e non andrebbe mai con quel maiale del Berluska!

Che vi tutelo io, coraggio!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Il 13 Febbraio il PDL scendera` in piazza per difendere il Premier. Vedo gia` lo striscione:"Siamo tutti puttanieri". (giovanni cavallo)

Il dj della sala del bunga bunga: “Il brutto non era tanto vedere quel 74enne che si faceva succhiare il cazzo da 4 puttanoni contemporaneamente, era più che altro mettere per la centododicesima volta “Maracaibo” a casa di uno così ricco che avrebbe potuto pagare un team di scienziati per resuscitare Miles Davis e fargli suonare la tromba in salotto.” (Daniele Rielli)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

luttazzi.it
Il segretario generale della Cei, monsignor Crociata: "Siamo di fronte a un disastro antropologico”. Che è anche Presidente del Consiglio. (Anton Bruno Cleriti)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

"è tristemente vero, dal Vajont non è cambiato nulla. io sono cresciuto sentedomi raccontare la storia di quei fatti, perchè son figlio di
sopravvissuto al disastro. Mio padre quella sera era a Longarone, anche lui come tanti per seguire la partita. Per una di quelle casualità che, a
pensarci, fan rabbrividire, poco prima che la montagna venisse giù se n'è tornato a casa, a Castellavazzo: aveva mal di denti....
La mattina dopo era sul Piave a raccogliere i morti; lui, ragazzo non ancora diciassettenne, a recuperare i corpi degli amici e di tanti altri
innocenti.
Vedere quella diga, ogni volta che passavo di lì e risentire il racconto di mio padre, ha segnato profondamente la mia vita; non è certo un caso se
poi da grande ho scelto di iscrivermi a geologia. Ho conseguito la laurea a Milano, 110 e lode, rinunciando poi a rimanere in università perchè la
ricerca, ieri come oggi, non dava garanzie. Sono rimasto a Belluno, a pochi km da quella diga, e mi ritrovo a fare il commesso part-time in un supermercato...... tanto in Italia di geologi non c'è bisogno!!!
E quando il Veneto va sott'acqua, sentire che i nostri "cari" amministratori danno la colpa alle nutrie mi fa tanta rabbia quanto male.
Perchè posso anche accettare di vivere da precario, di non poter fare il mio lavoro, di dovermi accontentare. Ma è davvero una tortura avere prova ogni giorno di essere governati da delinquenti e pure incompetenti che non hanno rispetto nè per la storia nè per i morti, che invece dovrebbero pesare sulle loro coscienze come quei 300.000.000 di metri cubi di roccia
che quella notte di ottobre piombarono nell'invaso, cambiando per sempre un'intera vallata.
Ma funziona così, non siamo un Paese normale:
essere laureati è un'offesa al pubblico pudore, molto meglio fare l'escort o lo gigolò (leggi, rispettivamente, puttana e mantenuto dallo Stato),
distruggere quel che ancora rimane dell'Italia e poi ritirarsi tutti ad Arcore a farci quattro grasse risate.
Manolo Piat

manolo piat 29.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Le "toghe rosse" sono per definizione quel gruppetto che sta a Milano, da cui è uscito anche il "sommo" Di Pietro e uscirà presto la Boccassini a rimpinguare la pattuglia degli ex magistrati che stanno in politica.

Marghe 28.01.2011
-------------------------------------
Dunque facciamo un pò di chiarezza e vediamo quali procure si sono occupate del Sultano:
Corte di appello di Venezia nel 1990 - Bugie sulla loggia P2 (falsa testimonianza);
Procura di Milano - Tangenti alla Guardia di Finanza (corruzione) - Diritti televisivi (falso in bilancio e frode fiscale) - All Iberian 1 (finanziamento illecito ai partiti) - All Iberian 2 (falso in bilancio) - Caso Lentini (falso in bilancio) - Consolidato gruppo Fininvest (falso in bilancio) - Lodo Mondadori (corruzione giudiziaria) - Sme-Ariosto (corruzione giudiziaria) - Sme-Ariosto (falso in bilancio);
Corte di Cassazione - Medusa Cinema (falso in bilancio) - Terreni di Macherio (appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio);
Giudice Baltasàr Garzòn Real di Madrid (ste toghe rosse sono daperttutto!) - Telecinco (violazione delle leggi antitrust e frode fiscale in Spagna);
Procura di Palermo - Mafia (concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio di denaro sporco);
Procure di Firenze e Caltanissetta - Bombe del 1992 e del 1993 (concorso in strage).
Procura di Trani: Caso Santoro - RAI
Procura di Roma - Evasione fiscale e reati tributari mediaset - Voli di Stato;
Procura di Perugia - Bertolaso, donne e soldi per gli appalti;
Procura di Bari - imprenditore pugliese al telefono parla di feste con le ragazze dal premier;
Procura di Napoli - Inchiesta Rai giudizio per corruzione.

Indro Montanelli, il più grande giornalista italiano scomparso nel 2001, lo conosceva bene, avendolo avuto per 15 anni come editore. E diceva: "Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne".

Au revoir.


JENA
MERITI
È ora di cambiare, l’Italia si merita un premier giovane e col culo sodo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un giovane carabiniere era di servizio quella sera. La giovane moglie aveva probabilmente cenato da poco e si accingeva a mettere a dormire il figlio di pochi mesi.Il giovane appuntato da lontano assistette inebetito a quello che accadde in pochi minuti, nel buio della sera.Di colpo laggiù, poco lontano, si spensero tutte le luci del paese.Capì subito che cosa era accaduto, prese la pistola e si sparò alla tempia.
Questo raccontarono a mio padre i suoi amici finanzieri.

Claudia - Ts 29.01.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Qltre a leggere, informarsi e di conseguenza indignarsi, arrivando al punto di vergogniarsi di essere italiani cosa possiamo fare?mi fa rabbia sentirmi cosi impotente di fronte a quello che sta accadendo in questo paese Non basta più scrivere sui vari blog anche se naturalmente è un'arma efficacissima per diffondere una bella fetta di verità.Ci vogliono delle vere e propie iniziative di piazza per far sentire alta la nostra voce e smuoverle coscenze di quest'italia cosi assuefatta a tutte le porcate di questa gente.Oppure come si dice: le parole anche se importanti le porta via il vento.

maurizio rossi 29.01.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Se non tagliamo la testa alla PIOVRA vaticana, autentico ed unico primario MALE millenario di questo paese (e non solo), non cambierà mai nulla!!!!

Bruno K 29.01.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Il programma della Bbc con Berlusconi che corrompe il loro premier.

In Gran Bretagna ci vedono così

Berlusconi che tenta di corrompere il premier inglese per coprire una notte di sesso con una meteorina.

E si vende anche le partite della Nazionale.

Un video della Bbc che circola in queste ore nel web mostra il famoso “prestigio dell’Italia all’estero”.

Sempre della Bbc, in queste ore circola un altro video in cui Berlusconi viene descritto come la “68esima persona più noiosa del 2010″ con tanto di opinionisti che parlano.

Oramai dalla Gran Bretagna ci vedono così.

Il video:

http://www.youtube.com/watch?v=RJ_fQBkPcmQ&feature=player_embedded

silvanetta* . Commentatore certificato 29.01.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi voi non mi crederete, ma di questa gentaglia ce ne ho le scatole piene

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Si sente parlare di guerra in atto tra Giudici politicizzati di sinistrta e Berlusconi, ma a presciendere da questo mi sovviene pensare....
Un Giudice per diventare tale ha studiato circa 22 anni della sua vita , ha dovuto superare prove, esami e test psico attitudinali , per guadagnare circa 7 - 8 mila € al mese ed applicare quelle leggi che fanno i politici , come per esempio il figlio di bossi, che per andare a guadagnare 12 mila € al mese non ha avuto bisogno neppure di studiare, passare esami, o sottoporsi a test ma solo essere amico degli amici e figlio di un segretario di partito come Bossi .
Questo è il vero scandalo , avere una classe politica che dirige uno stato senza aver superato esami o pelomeno avere una laurea in qualcosa che possa garantire scelte sensate e giuste, invece ci ritroviamo gente che non sa neppure superare esami di maturità e vanno a guadagnare migliaia di € senza nessun titolo se non quello del nepotismo. Povera Italia !

Fabietto R., taggia Commentatore certificato 29.01.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi piace lo stalinismo

lui adora il culto a la personalità come stalin

Lui adora il potere despotico come stalin


bene perche non pagarle con la stessa moneta a culo flacido?

chiudetelo a vita in carcere a fare piastrelle!

per pagare i danni insieme a la gelmini, a la moratti, a gasparri a larussa a tutti quelli 21 traditori dal Partito democratico che non hanno votato contro la legge per il rientro dei capitali sporchi pagando una percentuale ridicola


tutti in gallera! politici e collaborazionisti

a pagare lo rubato!

ti dò io 12000 milla euro per fare l'eurodiputato a la iva zanichi

a pulire col culo le cucine dal carcere! te la do io iva zanichi!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non mi fossi collegato tardi avrei scritto un commento come quello di Ciro, di Quinto di Treviso. Il più votato

Posto che tutti gli argomenti di questi giorni, sul blog, sono interessanti e responsabili... mi sembra che le vicende italiane ed estere siano di tutt'altro rilievo.

In un contesto di crisi economica profondissima, con migliaia di grandi e piccoli aziende che chiudono, abbiamo una classe politica che si disinteressa, quando non fa danno…

In paesi a noi vicini, e a volte “disprezzati”per arretratezza economica o sociale, la gente sta facendo vedere di che pasta è fatta…

In Italia, ieri, Fiomm ha organizzato una serie di riuscite manifestazioni A CUI HANNO ADERITO ANCHE LAVORATORI ISCRITTI AD ALTRE SIGLE SINDACALI, STUDENTI, PRECARI…

Non mi stancherò mai di ripetere che uno sciopero organizzato di lavoratori, studenti, personale scolastico, trasportatori, precari, mezzi pubblici, agricoltori (questi ultimi sono pochi ma hanno mezzi potenti)… e che sia preparato strizzando l’occhio alle forze dell’ordine, sottopagate, mandate a pare da pali ai bunga bunga del premier che nella sua villa trombeggia con porno-poliziotte
(quelle si ben pagate), avrebbe le stesse proporzioni delle scene tunisine, egiziane, albanesi…

UNICA RICHIESTA: TUTTI A CASA, DAL PARLAMENTO NAZIONALE A QUELLI REGIONALI, CON INTERDIZIONI DAI PUBBLICI UFFICI E AZZERAMENTO DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE LEGATE ALL’ATTIVITA’ DI POLITICO

Non lo vuole la Camusso, non lo vogliono le sigle sindacali delle categorie che ho citato. Hanno posizioni e privilegi da difendere

Lo deve organizzare il tam tam della rete. E non posso mettermi io o uno di voi a scrivere mail all’associazione di studenti, o di agricoltori, ed interventi su face book. Non mi (e vi) caga nessuno.

continua nei sottocommenti

M Boschiazzo 29.01.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accusa a Claudio Scajola

“E’ il capo della cricca del porto”


Per la procura di Imperia è al vertice di un'associazione per delinquere.

Intanto in Liguria si diffonde lo spettro della 'ndrangheta: prima la richiesta di sciogliere il Comune di Bordighera per infiltrazioni mafiose, poi la scoperta di un piano per uccidere un carabiniere

Claudio Scajola accusato di essere il capo di un’associazione a delinquere che ruotava intorno al porto di Imperia.

Mentre l’Antimafia di Torino perquisisce gli uffici del porto.

Impensabile un anno fa.

Ma oggi nel regno di u ministru si respira aria di fine impero.

In piazza Dante la gente commenta: una settimana fa sono stati perquisiti gli uffici del sindaco, Paolo Strescino, fedelissimo di Scajola, indagato per violenza privata.

Intanto il procuratore di Torino, Gian Carlo Caselli, interrogava il suo collega Gianfranco Boccalatte, capo della Procura di Imperia indagato per corruzione.

E mercoledì scorso ecco l’Antimafia che perquisisce il porto, per il quale Scajola è indagato (ma in un’altra inchiesta).

Va avanti da mesi: prima la richiesta di scioglimento del comune di Bordighera (centrodestra) per infiltrazioni mafiose.

Poi la scoperta che la ‘ndrangheta voleva uccidere un carabiniere. […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/28/accusa-a-scajola-e-il-capo-della-cricca-del-porto/88983/

silvanetta* . Commentatore certificato 29.01.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento


CULI IN VENDITA. I RUBY del Parlamento, peggio delle prostitute

Ecco i 21 ‘responsabili’, i 21 che si sono svenduti a Berlusconi perdendo per sempre ogni dignità di uomini liberi e di parlamentari onesti e abbassandosi al rango delle prostitute di villa Arcore
Ecco i 21 ‘culi’ del Parlamento:
Mario Pepe e Vincenzo D'Anna (già del Pdl ma che si sono aggiunti per non far mancare il numero legale)
Elio Belcastro, Pippo Gianni, Arturo Iannaccone, Antonio Milo, Michele Pisacane, Americo Porfidia, Antonio Razzi, Francesco Saverio Romano, Giuseppe Ruvolo, Luciano Mario Sardelli (di Noi Sud)
Giampiero Catone, Silvano Moffa, Catia Polidori e Maria Grazia Siliquini (che dopo aver fatto finta di andare con Fini ci hanno ripensato)
Francesco Pionati (dell'Alleanza di Centro)
Bruno Cesario (che lascia Rutelli)
Massimo Calearo (che lascia il Pd)
Domenico Scilipoti (che lascia Di Pietro)
Maurizio Grassano (che finge di lasciare la Lega)


C'è la prostituzione sessuale
e c'è la prostituzione politica
La seconda è peggio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lunedì il governo varerà un nuovo disegne di legge voluto da berlusconi. In pratica dopo le due camere (DEPUTATI e SENATO), vuole pure la camera da letto, per fare approvare alle puttane le leggi ad personam

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Molti sono amaramente pessimissti sulle sorti di questo paese,ma il pessimismo non serve a niente,anzi è controproducente
Io al contrario ho grandi speranze
Sono convinta che la parte sana di questo paese emenderà quella marcia o la farà sparire dai luoghi del potere e che questa Nazione che io amo e rispetto risorgerà dallo stato di abiezione e illibertà in cui è caduta
Si è ribellato il popolo iraniano,si è ribellato il popolo egiziano,si è ribellato il popolo tunisino,si ribellerà persino il popolo cinese
Ci ribelleremo anche noi.Sta nella fatalità dela storia che,giunta al punto più basso,la parabola riprenda a crescere e la libertà,la democrazia e l'onestà tornino a essere vittoriose
I dittatori si somigliano tutti,Mubarak somiglia anche fisicamente a B,come somiglia a Mussolini, lo stesso sguardo morto,lo stesso vuoto interiore,la stessa massiccia grettezza,una sola violenza stolida e inumana
Il 1° atto di una dittatura è abolire la sovranità popolare,e questo,col valido aiuto della Lega è stato fatto;il 2° atto è ridurre i partiti a una casta omertosa che gode degli stessi privilegi dove l'uno sostiene l'altro, perché ognuno può commettere gli stessi abusi e godere degli stessi privilegi,e anche questo è stato fatto con la morte dell'opposizione;il 3° atto è l'imposizione di un unico dettato stritolando l'opinione pubblica con la censura, il messaggio artefatto e unificato e i media sotto un unico padrone,e anche questo sta avvenendo;il 4° atto sta nel togliere al popolo la sopravvivenza,aumentando la disoccupazione e le condizioni schiavistiche del lavoro e anche questo è sotto i nostri occhi col tradimento del Pd;in tutti gli atti la Chiesa nazionale dà il suo valido appoggio al regime rifiutando di denunciarlo,stando bene attenta a non chiamare i despoti col loro nome e attaccando invece come eversori la magistratura e tutti quelli che amano la libertà,e anche questo,grazie al Vaticano,lo stiamo vedendo
Tutto si snoda come sempre è avvenuto in ogni golpe

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

"notiziona" da adnkronos:

Valeria Marini sul set a Barcellona per le riprese del nuovo film '11/11/'11'

"'11/11/'11'"?

ho capito, un film autobiografico,
le cifre corrispondono a:

11 le volte che si è rifatta
11 il suo QI
11 la sua età cerebrale

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

(Noi di Ruby ce ne freghiamo!)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 29.01.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Dumas
LA PARTE LESA (Bruno Tinti, magistrato) sunto

..vedo tantissime puttane. Estate e inverno, giorno e notte sono sempre lì, e ora siamo a -5. Sono sempre le stesse, Giorni fa ne è arrivata una nuova, saltava la corda, come fanno le bambine. E sembrava cantasse una filastrocca come una bambina. Mi ha preso non so se più rabbia o più tristezza. E mi è venuto in mente il mantra di B&C: “Non ci sono denunce. Non ci sono parti offese. Non ci sono vittime. Come si fa a parlare di reati? È una persecuzione”. I reati si perseguono anche se la parte offesa non li denuncia (art. 330 del codice di procedura). Non è un caso che lo vogliano abrogare. Ma, che siano ignoranti, è ovvio e non importante. È la loro amoralità agghiacciante che mi rende furibondo..ma è come prendersela con gli scorpioni perché sono scorpioni. È perché si sono impadroniti del paese. E fanno passare la loro natura di scorpioni come un modello giusto e vincente. E tanti sciagurati ci credono e diventano scorpioni. Vampiri che creano altri vampiri. Cos’è che fa delle puttane delle vittime? Forse il fatto che se ne rendano conto? O, per essere vittima, ti devi ribellare? E se invece sono contente? Se si annichiliscono come esseri umani, se vivono una vita da bestie (alcune da bestie di lusso), scodinzolando per cibo e gioielli, se insomma si fanno schiave da sole, per questo non sono vittime di chi approfitta di loro? La ragazzina che salta la corda e Ruby non sono diverse, hanno solo trovato padroni diversi. La prima: uno che non ha denaro e la sfrutta. la seconda: uno che il danaro ce l’ha e se la compra. Anzi, Ruby ha un padrone peggiore. Uno che l’ha convinta che lei non è mente, cuore, anima; che, alla fine, non è nemmeno un essere umano. Ruby “è” un culo. Il “suo” culo. Ruby è felice di “essere” un culo.
Non ci sono vittime?!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/29/la-partelesa-io-vivo-in-un-bel-posto-un-piccolo/88868/

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attonito!!
Questo paese sa darti la colpa di essere rimasto in vita!
Spero ci estinguiamo presto.

Antonio M. Commentatore certificato 29.01.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Senta Grillo, parliamoci chiaro qui il problema è più grande di quanto crediamo, e se dobbiamo essere sinceri il problema è solamente per quelli che hanno poco o pochissimo. Per tutti gli altri sarà magari un problema di coscienza, ma considerato però come va il nostro pianeta la coscienza non è sicuramente un parametro a cui possiamo fare affidamento. Detto questo in maniera paradossale vorrei ringraziare l'on. Berlusconi perchè ha fatto in modo che si avesse chiaro che in un paese come il nostro chiunque ha potere, è lo vuole, può comportarsi come fa lui.
Vorrei fosse chiara una cosa per non essere ipocriti i soldi hanno un enorme potere e tutti lo sappiamo, questo anche nei paesi più civili.
Se consideriamo che tutti dobbiamo rendere conto alle leggi dello stato dico questo: nel nostro paese di leggi ve ne sono circa 150.000 vuol dire in maniera inequivocabile che la legge non è uguale per tutti.
Giusto per avere un idea in Gran Bretagna le leggi sono 3.000, in Germania 5.500 e in Francia 7.000.
Questo significa (non voglio togliere nessuna responsabilità a Berlusconi) che il personaggio Berlusconi oggi ha avuto la sua massima espressione ma da più di 150 anni che la nostra classe politica ha contribuito al raggiungimento di questo triste risultato.

Angelo Sanfilippo 29.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTE PERSONE APPOGGIANO ** C O Z Z O L I N O ** ALLE PRIMARIE A NAPOLI.


SIMILI INDIVIDUI DEVONO SPARIRE DALLA POLITICA, QUESTI FANNO PARTE DI QUELLA CATEGORIA DI PERSONE CHE CONTRIBUISCONO A FAR MORIRE I VOSTRI FIGLI PER FARE I FATTI PROPRI, COME QUELLI CHE A NAPOLI SVERSAVANO LA MERDA PERCOLATA NEL MARE.


E POI CI MANGIAMO UNA BELLA IMPEPATA DI COZZE DEL GOLFO.....

M'aggia arricriato !

ECCO IL VIDEO NEL QUALE UN GIOVANE DEL MOVIMENTO VIENE AGGREDITO DA LOSCHI INDIVIDUI DEL PD NAPOLETANO, SOLO PERCHE' HA SOLLEVATO CON UNA DOMANDA UN INTERROGATIVO.....


Da non perdere.


http://www.youtube.com/watch?v=eSxND6wYjU4


All'anima di chiovestramuort !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.01.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il Vajont un'altra grande tragedia, il berlusconismo, prima il craxismo, prima ancora il fascismo, subito dopo la DC e la sua Chiesa affaristica e pretina, insomma una tragedia continua.

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

«Papi c'è sabato, hai amiche carine da portare?»

Sogno di vedere le puttane collaborazioniste dal sistema presse, pelate a zero e nude sfilando per le strade dal aquila!

quella regione che i berlusconismo fascista fece della propaganda utilizzo della desgrazia altrui per fini soltanto di imagine

voglio tutte le puttane dal presidente sfilando nude per le strade come fecero i partigiani italiani col fascisti come fece De gaulle con i collaborazionisti di viscy


piazza pulita delle miserie umane dalla destra forcaiola italoide

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vogliono le ghigliottine in tutte le città e ben lubrificate.

Il cattivo. 29.01.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

X VIVIANA


Carissima Viviana, avranno lo spirito morto, ma hanno una cattiveria dentro che tu nemmeno immmagini.
Ma la cosa che mi da rabbia da morire è:
come mai queste bestie dei suoi seguaci ancora gli stanno dietro. Perchè continuano a difendere il Caimano. Io mi auguro solo che le loro figlie femmine subiscano le stesse cose di queste ragazze, e poi vediamo se difendono chi si scopa le loro figlie per dargli lavoro. "BASTARDI"

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luciano Violante
28 febbraio 2002

"on. Berlusconi sa per certo che gli è stata data la garanzia piena e non adesso, nel 1994 quando ci fu il cambio di governo e che non sarebbero state toccate le televisioni. Lo sa lei e lo sa l'on. Letta .
Voi ci avete accusato di regime nonostante non avessimo fatto la legge sul conflitto
d'interessi e dichiarato eleggibile Berlusconi nonostante le concessioni.
Durante i governi di centrosinistra il fatturato di Mediaset è aumentato di 25 volte!".

Senza volerlo, Violante ha detto la verità , anche se il PD si era sempre dimenticato di raccontarla agli elettori.

Ecco chi ha trasformato l'Italia in un BORDELLO!
Ringraziamo questi figli di puttana che hanno fatto sì che il PORCO PEDOFILO BERLUSCONI abbia
potuto fare quello che ha voluto in questo paese!

E ringraziamo anche gli elettori di sinistra che hanno contribuito a questo disastro!

Giorgio . Commentatore certificato 29.01.11 10:04| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato quando deve dare soldi ai bisognosi ...agli alluvionati, terremotati.... ora hanno tolto il sostegno anche ai disabili l'accompagnamento agli anziani...i nostri soldi, perchè sono le nostre tasse, non ci sono fondi..i fondi si li mangiano, servono per pagare puttane, lecchini, portaborse, viaggi privati con aerei di stato, ma perchè nessuno chiede spiegazioni a questo? dove vanno i nostri soldi?

gabriella Monfasani, Voghera Commentatore certificato 29.01.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davos, processo all'Italia
"Marginale e in declino"
Esplicito il timore che il Paese possa diventare la palla al piede dell'Eurozona: "Paralizzata da Berlusconi" di federico rampini.

Al World Economic Forum si succedono Nicolas Sarkozy, David Cameron, Angela Merkel: espongono una visione dell'Europa, le loro ricette per la ripresa, le strategie verso l'America e i paesi emergenti. All'Italia tocca un ruolo diverso a Davos: quello dell'imputata.
Viene riservata al nostro paese una sessione a porte chiuse. Intitolata "Italia, un caso speciale". La riunione viene presentata così dagli organizzatori nel documento introduttivo: "Malgrado la sua storia, il suo patrimonio culturale, la forza di alcuni settori della sua economia, il paese ha difficoltà di governance e un'influenza sproporzionatamente piccola sulla scena globale. Le sue prospettive economiche e sociali appaiono negative".
Nessun rappresentante di governo è all'appello: il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, pur presente a Davos, fissa una conferenza stampa altrove, nello stesso orario. Tocca a Michael Elliott, direttore del magazine Time, aprire il fuoco: "Contate molto meno di quel che dovreste nell'economia internazionale, i problemi del vostro governo vi precludono di svolgere il ruolo che vi spetta". Segue l'economista
Nouriel Roubini, una star di Davos da quando nel 2007 fu l'unico a prevedere con precisione la crisi mondiale: "Di solito parlo solo di economia ma nel vostro caso il problema del governo è diventato grave, è una vera distrazione che v'impedisce di fare quello che dovreste. Siete di fronte ad accuse di una vera e propria prostituzione di Stato, orge con minorenni, ostruzione alla giustizia. Avete un serio problema di leadership che blocca le riforme necessarie".
(Da repubblica)

Argh! Mi sa che siam messi e visti maluccio dall'estero.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Il nano dal culo flacido fa video mesaggi diretti a un pubblico senza cervelo

diretto a servi ignoranti

ma lo che più mi urta non solo le solite buggie dal platificato tutto finto ma

quelle bandiere dietro a lui!


la bandiera per la quale a giurato, NON AVETE VERGOGNA DESTRI SEQUACI DI BERLUSCONI????


RIDATEMI I COMUNISTI DI UN TEMPO QUELLI SI ERANNO FORZE FILOSOFI è ANCHE PESANTI A VOLTE MA NON METTEVANO LA MANO NELLA LATTA PER RUBARE E DIVERTIRSI COME QUESTI DELINQUENTI DAL FASCIO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sillogismo alla Sallusti , io sono un terrorista perche sarei molto felice se berlusconi venisse sparato mortalmente da qualche pazzo scatenato a causa dei contiui e troppi interventi provocatori del c.d.premier delle zoccole a pagamento.
Sallusti , prima di infangare la Bocassini, suicidati e subito.
La guerra civile è iniziata.
A Milano in piazza in difesa dei giudici e contro il Sultano da galera.

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ispira film vietato ai minori (sul Mundo)

Gli scandali sessuali di Silvio Berlusconi ispirano non solo canzonette ma anche un film hard che fa salire i clic sui siti di vari giornali stranieri. Il trailer del film "Bunga bunga presidente" è sulla homepage di El Mundo con la foto della copertina del Dvd. "Le orge del Cavaliere hanno già la loro pellicola porno" titola il quotidiano spagnolo. "L'attore porno Rokko si è trasformato in Silvio Berlusconi. Non è uno scherzo", scrive El Mundo presentando il film di Andy Casanova e Silvio Bandinelli che fa la parodia del caso Ruby. Senza nominare il primo ministro italiano, la storia comincia quando una delle ragazze di Rokko è incarcerata e lui accorre in suo aiuto per liberarla..

Il resto del film – spiega il quotidiano spagnolo - si basa sull'immaginazione e sui documenti che a poco a poco la magistratura di Milano ha rivelato sul caso di induzione alla prostituzione nel quale è implicato il Cavaliere. Ragazze vestite da infermiere, massaggi, orge…"Tutto molto reale", se non fosse che i produttori assicurano che "Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale".

Anche il quotidiano francese Libération ha un richiamo sulla copertina del suo sito web: "Silvio Berlusconi ispira cantautori… e attori X", ovvero di attori di film vietati ai minori. C'è un assaggio del film, dove il protagonista telefona a qualcuno che assomiglia a Lele Mora chiedendogli di organizzargli una "seratina di quelle che sai"..

Saluti, a dopo!

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-01-28/berlusconi-ispira-film-vietato-181230.shtml?uuid=AaH57k3C

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.01.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

“L’unica cosa che unisce” gli ex comunisti e gli ex fascisti “è far fuori Berlusconi e danneggiare l’Italia col soccorso rosso delle toghe politicizzate, pronte a intervenire ogni qual volta la situazione lo richieda. Ebbene, ancora una volta questa offensiva è stata e sarà respinta”. E’ un passaggio del messaggio del premier Silvio Berlusconi ai Promotori della Libertà.
La prima parte sarà anche vera , almeno lo auguriamo.
La seconda parte, quella che danneggerebbe l'Italia la sua caduta , è del tutto falsa come l'uomo.
La guerra civile è iniziata , fra poco la piazza e poi il sogno di piazzale Loreto senza forca ma solo lo scherno e la fuga ignominiosa.

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Potrebbe essere un clamoroso autogol per il premier Silvio Berlusconi la decisione della giunta per le autorizzazioni a procedere di Montecitorio di rinviare gli atti al tribunale per i ministri.E’ questa la tesi che Nino Lo Presti, segretario amministrativo di fli e membro della giunta, ha sostenuto questa mattina, partecipando al dibattito nella trasmissione "Omnibus", in onda su la 7.

Primo perchè, se la competenza fosse veramente del tribunale per i ministri, il capo del governo rischierebbe un aumento di pena di un terzo di quella prevista per i reati di cui si sarebbe reso responsabile, e secondo perchè dovrebbe mostrare le prove documentali che attestino che la sua preoccupazione per la ragazza non si è limitata soltanto all’affidamento alla consigliera regionale del Pdl Nicole Minetti (e sappiamo poi com’è andata a finire), ma che è proseguita con atti ufficiali consequenziali, finalizzati a garantire, dopo la telefonata in questura a Milano, la corretta intenzione di mantenere quei rapporti internazionali con il Cairo, tutelando la minore, subito dopo il suo rilascio". Lo Presti aggiunge: "Mi chiedo, e se lo staranno domandando anche i giudici, cosa ha fatto Berlusconi dopo la notte del 27 maggio? Ha informato attraverso i canali diplomatici le autorità egiziane e il presidente Mubarak di quanto era accaduto a quella che riteneva essere sua nipote? Dove sono - prosegue l’esponente di Fli - gli atti ufficiali di questa operazione, c’è qualche nota del presidente del Consiglio, o del solerte ministro degli Esteri Franco Frattini che possa dimostrare il reale interessamento del governo italiano a prendersi carico delle sorti della diciassettenne marocchina?". A queste semplici, ma fondamentali domande, conclude il parlamentare finiano, "dovrà dare un’esauriente risposta il premier, se vorrà mantenere la competenza del tribunale per i ministri e non confermare, invece, come gli italiani hanno ben chiaro, che si tratta soltanto di una patetica messinscena.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il virus arriva in Giordania
"Oggi siamo tutti egiziani"

http://www3.lastampa.it/esteri/sezioni/articolo/lstp/386544/
-----------------------------------------------

...noi itaglioti abbiamo preso troppi...
...ANTIBIOTICI!!!???!!!!!!!!!.....................

anib roma Commentatore certificato 29.01.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Il sottosegrtario alla presidenza del consiglio dei ministri Belsito, leghista, laureato a malta, conosce Ruby? La Lega ladrona e porcacciona, Berlusconi satrapo e malato mentale e diviato sessualmente, casini e Caltagirone , va a finire che se si vota presto vince bersani, il male minore
dopo il Vajont

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.
Albert Einstein

John 29.01.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il cretino si chiama Ferdinando Crespi
E BANNATELO!!!!
Fategli passare la voglia di sporcare questo blog con le solite troiate!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.01.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, se poi consideriamoche la gran parte dei soldi che l'ENEL pagò alla SADE (società che realizzò l'impianto idroelettrico)venne investita nel petrolchimico di Marghera, le vittime del disastro aumentano ancora. Beffa nella beffa, ci sono rifugi alpini, istituti scolastici, fondazioni ecc. intitolati ad alcuni personaggi con responsabilità, per lo meno morale, nel disastro

paolo Perin 29.01.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

7 CLICK per le 7 usuali cagate mattutine del solito TROLLGLIONE che, invece di cercarsi un rifugio sicuro, perde tempo qui sul blog di Beppe Grillo...

Qualcuno si unisce a me ?

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INIZIATIVA
Eco, Saviano e Zagrebelsky
a Milano contro Berlusconi

Libertà e Giustizia dà appuntamento il 5 febbraio al Palasharp, per iniziare a ricostruire. Una prima manifestazione che dà seguito alle decine di migliaia di firme all'appello "Resignation" lanciato con Ginsborg e Bonsanti.

No, non e' una scampagnata nemmeno questa, come quella di santoro.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

La Lega ci riprova con le quote latte. Chiesta nuova proroga. (29 gennaio 20119

Si riapre la guerra tra il ministro delle Politiche agricole Giancarlo Galan e la Lega sulle quote latte. La Lega ha proposto come emendamento al decreto “Milleproroghe” un’altra proroga di sei mesi al pagamento delle multe stabilite dalla Ue per la produzione di latte in eccesso dopo la moratoria già ottenuta a luglio nella manovra finanziaria.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lomgarone 50 anni dopo ci ha fruttato Berlusconi, la frane di ogni istituzione democratica, non ci sono più i partiti dove si dibatteva fino a notte una linea, il Parlameto è un luogo per passare il tempo arricchemdosi, la giustizia è sempre più orientata a favore dei potenti, serva agli avvocata parlamentari, poco o niente ai cittadini che la sostengono con le loro tasse, gli evasori e mafia sono cresciuto e sviluppati, le leggi elettorali aiutani i boss della cosca casta, Longarone continua imperterrita. Il disagio potrebbe presto a tardi scoppiare in sommosse di di piazza

cesare beccaria Commentatore certificato 29.01.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

riflesione sul difetto più grande della costitituzione italiana:

Il diftto più grande è che non sono state specificate con lamassima cura le regole elettorali all'interno della costituzione stessa.

Ciò avrebbe impedito tutte queste modifiche allegre del sistema elettorale e avrebbe reso più difficile rubare quella falsa maggioranza tanto sbandierata da berlusconi (inferiore al 50%) che secondo lui dovrebbe permetterglidi fare tutto (se fosse un maggioraza ma non è).

Mi auguro che alle prossime elezioni gli altri partiti facciano una supercoalizione per rimettere a posto i bug della costituzione.

Legge elettorale al suo interno

Tasse con criterio di proporzionalità vera all'interno.

bruno bassi 29.01.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Provate a dare uno sguardo a questo link, ha lo stesso sguardo di berlusconi, è il dittatore mubarrak. secondo me è lo sguardo ufficiale di tutti i dittatori

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/01/28/visualizza_new.html_1614499757.html

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno chiese al faraone:
"Come hai fatto a diventare cosi' potente?"
"Nessuno mi ha fermato.", rispose.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 29.01.11 07:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E' gran cosa il mondo: altri sempre fanno errori e mai fanno la penitenza, per quel che si vede, altri la fanno dopo molti errori; altri vi acchiappano nel primo; altri ancora non han peccato, che ne portano la pena; altri soffriscono senza peccato; altri la portano per i peccati altrui".
(Giordano Bruno)

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 29.01.11 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma possibile che nessuno dei parlamentari di maggioranza si rende conto di quello che sta creando berlusconi? E' possibile che nessuno ancora gli stacca la spina a questo vecchio rimbambito? L'Italia tra un po farà la fine dell'Egitto, ma stavolta per questi personaggi sarà un brutto momento, sono attacccati alla poltrona, sono servi al comando del dittatore, uno che scappa ad un giudice è solo un dittatore che vuole essere al di sopra di tutti e tutto.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono rotto il cazzo dei video mensaggi di culo flacido!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 05:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma sono uguali tutti i dittatori fascisti?

sempre ho presente lo sguardo da pinochet, guardate quello UGUALE
da berlusconi parlando dai giudici.

Adesso senza prestare attenzione vedevo uno parlando e pensai "questo nano di merda tutto il giorno in tv!"

invece era mubarak è uguale al "Lindo" dal culo flacido!

Morale tutti i dittatori sono uguali, cambia loro popolo soltanto. (quelli che si rivellano e quelli che permettono tutto)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 05:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il P.d.C. andrà dai magistrati come ha sempre fatto(?), non ha paura di loro, ma andrà solo dal suo giudice naturale, ovvero il giudice nominato dal Consiglio dei ministri ..... dietro sua scelta e nomina, ovvero ..quelli al suo libro paga...

C'è posto per molti!
Questa è l'ultima,ma ce ne sono tanti altri!

Milano:sospeso un giudice per istigazione alla corruzione
*Maria Rosaria Grossi è accusata di abuso d´ufficio e tentata concussione, ma il provvedimento ridisegna l´impianto accusatorio, inquadrando la sospensione limitatamente al reato di istigazione alla corruzione
di Emilio Randacio

http://milano.repubblica.it/dettaglio/milano-sospeso-un-giudice-per-istigazione-alla-corruzione/1680427

Nel ´90, come pretore, si occupò della vicenda del controllo delle azioni Mondadori, prendendo un provvedimento fondamentale per il futuro della società editoriale di Segrate. Non solo: come giudice delegata al fallimento della società Arcado, nel 2005 la Grossi decise la correttezza della cessione dei terreni che poi furono annessi a Villa Certosa, la residenza in Costa Smeralda di Silvio Berlusconi. E lo stesso giudice, nel 2005, pilotò la cessione di Radio 101 dai falliti fratelli Borra alla Mondadori.
L´inchiesta bresciana, nata da una segnalazione fatta dagli stessi vertici del Tribunale milanese, ha raccolto una serie di lamentele da parte di diversi colleghi della Grossi. Appena il procuratore Salamone ha avviato le indagini ha trovato numerosi riscontri ai sospetti. Continue le richieste della Grossi per far nominare curatori a lei vicini. Eppure, questo, è l´ufficio che il giudice Maria Rosaria Grossi, 61 anni, da oltre 30 in toga, dallo scorso 20 giugno avrebbe dovuto dirigere. L´inchiesta ha bloccato la sua promozione e forse anche la sua carriera. Ma, secondo l´accusa, resta sospetta anche la titolarità di otto immobili nel centro di Milano, il cui acquisto rimane un mistero.

PS
"Lui se la cava sempre"-ha detto: ma questa volta non sarà così!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
hai dissipato un patrimonio generazionale senza precedenti, una generazione eccelsa che ho amato e rispettato, e che forse poteva invertire quella rotta rovinosa che non ci da scampo,

preferendo un profilo basso inaccettabile viste le conseguenze sei venuto meno ai tuoi doveri, ma puoi sempre invertire la rotte finchè in tempo

ciccio c. Commentatore certificato 29.01.11 02:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero orrore è quello che accade ad Arcore... Tra l'altro, la villa di Arcore fu acquistata da Previti raggirando una minorenne orfana... Quando si dice la maledizione della 'minorenne'..."

(Corrado Augias - Le Invasioni Barbariche)


OT Strani intrecci 'ndranghetari in Lombardia:

Il prefetto di Lodi Strano toglie la scorta a Cavalli e Pezzano nomina il marito ds dell’Asl di Milano.

Il 18 gennaio il consigliere regionale Idv riceve la comunicazione. "Non è più esposto" via la sorveglianza che gli viene restituita due giorni dopo.
Nel frattempo il dg dell'Asl Pietrogino Pezzano, amico dei boss, nominato e difeso da Formigoni, nomina direttore sanitario Giovanni Materia, marito di Peg Strano prefetto di Lodi.

Strane storie e singolari intrecci. Il contrappunto balza agli occhi seguendo la vicenda del consigliere regionale lombardo dell’Idv Giulio Cavalli (sotto scorta perché minacciato dai clan) e quella del neopromosso direttore generale dell’Asl 1 di Milano Pietrogino Pezzano, amico dei boss e artefice della nomina di Giovanni Materia a direttore sanitario.
Materia è il marito del prefetto di Lodi Peg Strano, la stessa che dieci giorni fa ha comunicato a Cavalli la revoca della scorta. Motivazione ufficiale: “non è più esposto”. Da qui un’interpellanza parlamentare inviata poche ore fa dal leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/28/il-prefetto-di-lodi-toglie-la-scorta-a-cavalli-pezzano-nomina-il-marito-ds-dellasl-di-milano/88962/


Leopoldo un nome da guerriero medioevale sotto le spoglie dell'ultimo arrivato A CUI NON HANNO DETTO NULLA(CHE TRISTEZZA)

ciccio c. Commentatore certificato 29.01.11 02:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L atappa peggiore è stata quella di Napoli.
M'hanno fregato il sacco a pelo, la vespa l'ho ritrovata senza ruote e adesso devo tornare a casa con l'autostop.

Mi faccio tutto in autostop Roma, Firenze, Bologna e poi arrivo a Milano previsto per domani.
Mi cerco una bella fighetta che ci sta a fare il viaggio insieme a me che si sa che se ti vedono con una donna ti caricano piu' volentieri.
Sono meno diffidenti diciamolo, c'ho una certa esperienza.

Ci vediamo a Milano.

Leopoldo Banni


il degrado aumenta
in ogni senso
a chi volta la testa o meglio giustifica
il degrado come una serie inevitabile degli eventi moderni
gli dev'essere riservata una fine speciale

perchè più del Principe degradato
han colpa la Massa
che scivola nella melassa
sparsa a pien mani nella nostra vita quotidiana
col miraggio dello star bene
col la paura di perder ciò che di materiale
si ha.

ale64 a., agorà Commentatore certificato 29.01.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento

il degrado aumenta
in ogni senso
a chi volta la testa o meglio giustifica
il degrado come una serie inevitabile degli eventi moderni
gli dev'essere riservata una fine speciale

perchè più del Principe degradato
han colpa la Massa
che scivola nella melassa
sparsa a pien mani nella nostra vita quotidiana
col miraggio dello star bene
col la paura di perder ciò che di materiale
si ha.

ale64 a., agorà Commentatore certificato 29.01.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento

il degrado aumenta
in ogni senso
a chi volta la testa o meglio giustifica
il degrado come una serie inevitabile degli eventi moderni
gli dev'essere riservata una fine speciale

perchè più del Principe degradato
han colpa la Massa
che scivola nella melassa
sparsa a pien mani nella nostra vita quotidiana
col miraggio dello star bene
col la paura di perder ciò che di materiale
si ha.

ale64 a., agorà Commentatore certificato 29.01.11 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Il capo della Mobile di Napoli: controproducente la figura dell’eroe solitario

(di Vittorio Zincone da il Corriere del Mezzogiorno)

Vittorio Pisani, 42 anni, capo della Squadra Mobile di Napoli, mi accoglie nella sua stanza sommersa dai modellini di auto della polizia. (…) Nell’era di Roberto Saviano, scrittore anti­camorra, star dei teatri, sotto scorta, osannato dalle piazze e dai lettori, appena cito Gomorra, Pisani sbuffa: «Già… questo Gomorra». Lui non ce l’ha con Saviano, ma brechtianamente col savianismo. Ricordate la riga arcinota di Brecht nella Vita di Galileo? «Beati i popoli che non hanno bisogno di eroi».

Partiamo da qui. Pisani, che cosa c’è che non va con Gomorra?

«Il libro ha avuto un peso mediatico eccessi­vo rispetto al valore che ha per noi addetti ai lavori».

Saviano ha permesso ai non addetti ai lavo­ri di conoscere una realtà criminale mostruo­sa.

«E questo è un merito. Ma nel libro ci sono inesattezze».

È un romanzo. E ora Saviano vive sotto scorta, in una caserma. È amatissimo, ma fa una vita infame.
http://www.stampalibera.com/?p=21294

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.11 02:12| 
 |
Rispondi al commento

@ciccio C.

Ti comporti come se questo blog fosse tuo.
Ma è di Beppe Grillo

Finisci di rompere i coglioni a chi legge.
Da bravo


Mi scuso se questo messaggio sarà una ripetizione ma non ho letto tutti gli altri 256 già scritti fino ad ora. La Sig.ra Coletti parla di "comorienza", credo che si riferisca invece alla "commorienza", che è disciplinata dall'art. 4 del codice civile italiano: "Quando un effetto giuridico dipende dalla sopravvivenza di una persona a un’altra e non consta quale di esse sia morta prima, tutte si considerano morte nello stesso momento". Questo però non elimina alcun diritto dei superstiti, che hanno la piena capacità di succedere a chi purtroppo è mancato (presunzione di contemporaneità). Se alla Sig.ra è stato negato tale diritto avrà senz'altro fatto valere i propri interessi tutelandoli mediante un avvocato. Chiaro che se avesse ereditato un immobile spazzato via dalla frana, non avrebbe potuto ereditare nulla. Forse a questo avrebbe quindi dovuto pensare lo Stato.

Miaghi Dojo 29.01.11 02:06| 
 |
Rispondi al commento

finire il berlusca non basta senza fare tabula rasa di ciò che ha privato la Donna Italiana della sua magia, per questo è meglio mandare i minori a nanna prima del carosello, i nostri se ne fregano di tutto quel sottobosco coca-pedo-fashion dalle buone maniere & menano da fare skifo!

potete rilassarvi con le patatine & godervi lo spettacolo

ciccio c. Commentatore certificato 29.01.11 02:04| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma non ho capito.
il 13 si va in piazza con il nano e la santadechè e altre 1000 troie ?
arrrrridateci i film porno ... montezuma e piercuffa, iao

Ruby rubaborsellino 29.01.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un lottatore quando l'avversario mostra segni di cedimento oppure è a terra, non si agita o emoziona, per questo il più delle volte riesce a finire chi altrimenti con un colpo di coda potrebbe rovesciare l'intera situazione

ciccio c. Commentatore certificato 29.01.11 01:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sabato 29 gennaio 2011
SAVIANO......salvaci TU !! da leggere !

Pisani: «Vi spiego perché ero contrario alla scorta per Roberto Saviano»
28 gennaio 2011 | Autore: Lino Bottaro


ricordiamoci inoltre che ad uno di quei bravi personaggi che furono complici del disastro sono state dedicate vie. parlo di Dal Piaz

Quaglio Enrico 29.01.11 00:40| 
 |
Rispondi al commento

vedendo questo agghiacciante video mi è venuto in mente il film "arancia meccanica" e la "cura" escogitata dai medici per guarire il ragazzo dedito alla violenza.
ecco, io farei altrettanto con i nostri sgovernanti, li costringerei a guardare per anni centinaia di questi video, dove persone dignitosissime raccontano i mille stupri subiti, le mille verità nascoste, le mille richieste di giustizia negata, le mille nefandezze elargite da una classe politica dedita solo ai propri meschini affari.
ma noi siamo un popolo di cattolici, aspettiamo che il giusto castigo arrivi da un'entità superiore, e così ci solleviamo dall'obbligo morale di far pagare ai colpevoli le loro colpe.
sarà per questo che in italia non c'è mai stata una rivoluzione, e a questo punto credo non ci sarà mai.

liliana g., roma Commentatore certificato 29.01.11 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Casa di Montecarlo, i pm: "Carte irrilevanti"

Berlusconi, Frattini, Sallusti, Belpietro e Feltri avranno la bava alla bocca...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo di averci ricordato questo drammatico passato che ci ha insegnato cosi' poco in questi giorni da escort.

Maurizio C. 29.01.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa non è male:

"ho una relazione stabile con una donna da due anni"

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Mai pagato per fare sesso".....

....con le ottantenni...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

ha più "palle" ilda bacassini di tutto il PANORAMA

giorgio m. Commentatore certificato 29.01.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa è interessante:

Caso Ruby, Berlusconi: "Mai fuggito davanti ai magistrati"

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parla Mubarak: subito un
nuovo governo

00:03 ESTERIIl presidente in tv difende la polizia: «Dispiaciuto per le vittime, faremo le riforme»

Le violenze di queste ore sono un complotto per destabilizzare la societa'

CHE SINISTRA SIMMETRIA COL NOSTRO...

Reve ng Commentatore certificato 29.01.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Lui andrà sempre dai magistrati, come ha sempre fatto (?????), non ha paura di loro, ma ci andrà solo quando li avrà nominati lui...quelli a libro paga...

Avanti c'è posto!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 29.01.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Il vescovo o cardinale o chissacosa Crociata commenta la situazione attuale dicendo di abbassare i toni e che il problema morale riguarda tutti noi. Ecco come risolvono la cosa i vertici della chiesa: se un potente è un puttaniere allora siamo tutti puttanieri. Se un potente ruba allora siamo tutti ladri. Se un potente bestemmia bisogna vedere come, dove e se effettivamente lo ha fatto. Ormai il giochetto lo abbiamo capito, più soldi hai e più sei libero di fare. Anche il giudizio delle gerarchie della chiesa ha un prezzo. Che schifo.

paolo crotti 29.01.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

città vecchia
Fabrizio de André
Nei quartieri dove il sole del buon Dio non dà i suoi raggi
ha già troppi impegni per scaldar la gente d'altri paraggi,
una bimba canta la canzone antica della donnaccia
quello che ancor non sai tu lo imparerai solo qui tra le mie braccia.

E se alla sua età le difetterà la competenza
presto affinerà le capacità con l'esperienza
dove sono andati i tempi di una volta per Giunone
quando ci voleva per fare il mestiere anche un po' di vocazione.

Una gamba qua, una gamba là, gonfi di vino
quattro pensionati mezzo avvelenati al tavolino
li troverai là, col tempo che fa, estate e inverno
a stratracannare a stramaledire le donne, il tempo ed il governo.

Loro cercan là, la felicità dentro a un bicchiere
per dimenticare d'esser stati presi per il sedere
ci sarà allegria anche in agonia col vino forte
porteran sul viso l'ombra di un sorriso tra le braccia della morte.

Vecchio professore cosa vai cercando in quel portone
forse quella che sola ti può dare una lezione
quella che di giorno chiami con disprezzo pubblica moglie.
Quella che di notte stabilisce il prezzo alle tue voglie.

Tu la cercherai, tu la invocherai più di una notte
ti alzerai disfatto rimandando tutto al ventisette
quando incasserai delapiderai mezza pensione
diecimila lire per sentirti dire "micio bello e bamboccione".

Se ti inoltrerai lungo le calate dei vecchi moli
In quell'aria spessa carica di sale, gonfia di odori
lì ci troverai i ladri gli assassini e il tipo strano
quello che ha venduto per tremila lire sua madre a un nano.

Se tu penserai, se giudicherai
da buon borghese
li condannerai a cinquemila anni più le spese
ma se capirai, se li cercherai fino in fondo
se non sono gigli son pur sempre figli
vittime di questo mondo.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 29.01.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

ormai culo flaccido parla solo per videomessaggi, appena mette il naso fuori lo prendono a parolacce , secondo me lui e' gia' ad antigua e quella libreria alle sue spalle e' finta, e' uno schermo verde .

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 28.01.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Solo un uomo insicuro delle proprie capacità fisiche e mentali cerca di colmare le sue insicurezze acquisendo, anche disonestamente, beni materiali per catturare altre anime.

E' la pochezza del loro animo che li spinge a crearsi una sicurezza apparente.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 28.01.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una tra le più impressionanti:

Mangano è un eroe.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 28.01.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onore per le vittime del Vajont.

L'Africa è partita. Noi quando?

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perché deve dimettersi
Sono convinto che ognuno debba essere lasciato libero di rovinarsi come meglio crede, se lo desidera anche frequentando zoccole: basta sia adulto e consenziente per fare della propria vita ciò che vuole. Ecco perché di fronte al caso Berlusconi mi astengo da qualsiasi giudizio moralistico. Non posso però ignorare la meschineria della classe politica da cui egli proviene: neanche di fronte al tracollo umano e istituzionale di un suo alto esponente rinuncia al calcolo di ciò che le conviene di più. E' evidente a chiunque che ormai il presidente del Consiglio non può stare al suo posto un giorno di più. A chiunque tranne al PdL.
Le ragioni per rimuoverlo in fretta sono note: il presidente non solo è stato colto in una situazione imbarazzante, ma in seguito il suo comportamento è stato tutt'altro che limpido. Sin dall'inizio di questa storia egli ha cercato di confondere le acque fornendo versioni di comodo che non trovano riscontri e che ora gli inquirenti stanno cercando di verificare. Sarà ovviamente la magistratura a stabilire se le cose sono andate come Berlusconi ha raccontato e a verificare se riguardo ai soldi e ad altro ha detto la verità o se invece il suo modo di fare nasconde qualcosa. Resta comunque il fatto che dopo quanto è accaduto, e per come è accaduto, è impresentabile.

Ora sostituite la parola "zoccole" con la parola "viado", la parola "Berlusconi" con la parola "Marrazzo", la parola "presidente del Consiglio" con la parola "governatore del Lazio", la parola "PdL" con la parola "PD" e avrete il sagace editoriale di Maurizio Belpietro comparso su Libero il 27 ottobre 2009.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Alex, mi arrendo. Tra le cazzate dette dal premier le migliori sono quelle che hai scovato tu. Al tuo confronto sono una dilettante. Ma non mi arrendo, so già che ne dirà talmente tante ancora che potrò rifarmi.
Chapeau

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER I GIOVANI CHE SANNO POCO SULLA TRAGEDIA DEL VAJONT

(PURTROPPO, ANCHE UN GRANDE GIORNALISTA COME MONTANELLI PUO', A VOLTE, DIMOSTRARE TUTTA LA SUA STRONZAGGINE)

http://leguarag.xoom.it//lguarag/vajont/argoment.html

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETÀ A MICHELE SANTORO.
SPERO CHE LA TUA RESISTENZA (DEGNA DI UN VERO PARTIGIANO) SERVA A UN BRANCO DI PECORONI COME NOI, POPOLO ITALIANO.
GRILLO, MA CAZZO! SE MICHELE TI INVITA IN STUDIO VACCI, E SPACCATE IL CULO A TUTTI.
NOI POVERI MORTALI NON CONTIAMO UN CAZZO!
NON SO QUANTI SIANO I DIPENDENTI DI QUESTO NANO MALEDETTO 10MILA, 20MILA?
TENGONO SOTTO SCHIAFFO L'ITALIA INTERA.

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 28.01.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emozionante il video, specialmnete quando ha fatto vedere il video del padre prima e dopo mi è venuto da piangere. E' importante far vedere queste cose per sapere quello che succede e che è successo intorno a noi. Per evitare tragedie cerchiamo di rispettare la natura appieno che non può difendersi da sola.

ENRICO RICUPITO Commentatore certificato 28.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

In Val D'Aosta c'é un invaso artificiale (lago di Beauregard) creato da una diga costruita nel 1957.
I fianchi dell'invaso, come in Vajont, si rivelarono franosi già durante la costruzione della mastodontica diga, che venne comunque completata. Se non entrò mai in funzione a pieno regime fu anche in seguito alla tragedia del Vajont, che rese gli abitanti più consapevoli delle conseguenze di un evento che già ritenevano probabile.
Con la costruzione della diga vennero sommersi due paesini e devastata una vallata bellissima.
Per la messa in sicurezza della frana, che continua ad avanzare, sarebbero necessari decine di milioni di euro, e per limitare l'impatto visivo della diga (pesantissimo) si é pensato di abbatterne almeno 50 metri alla sommità.

antonella g. Commentatore certificato 28.01.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


E li vedi sulla strada

tra polvere e lacrime

a gridare parole vere

a sussurrare frasi di fede..

E li vedi mostrare le mani

con i calli di chi ha lavorato

con impegno e con dignità

E li vedi cantare in coro

con l'orgoglio di chi è presente

e pretende di guardare al futuro

per sè stesso e i propri figli

E li vedi morire stupiti,

ma non pentiti di aver dato la vita

per un sogno , per un ideale,

anelando giustizia e libertà...

E li vedi.......Sono i rivoluzionari....

Solo noi italiani non li vediamo....


Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.01.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre lui, l'unto del Signore :
Prodi ha mentito: in un paese normale si sarebbe già dimesso.
Se non entro in politica, vado in galera.
Alla Rai non sposterò nemmeno una pianta.
Non capisco perché a San Siro debbano entrare anche i tifosi delle altre squadre, togliendo il posto ai nostri: San Siro deve diventare solo rossonero.
Mai avuto a che fare con Craxi.
Il mio governo è schierato con l'opera di moralizzazione della vita pubblica intrapresa da valenti magistrati.
Sarò lieto di incontrare il papà dei fratelli Cervi.
Il Papa è un uomo straordinario, ogni suo viaggio è come un gol: ha la stessa idea vincente del mio Milan, che poi è l'idea di Dio, la vittoria del Bene sul Male.
Arafat mi ha chiesto di dargli una tv per la Striscia di Gaza: gli manderò Striscia la Notizia.
Ormai in Iraq c'è una vita regolare, poi certo ci sono le cose che non funzionano: ad esempio, i semafori a Baghdad non funzionano.
Montanelli e Biagi erano gelosi di me.
Mai sentito parlare di All Iberian.
Se perdo le elezioni lascio la politica.
Non ho mai insultato nessuno. Coglione! Faccia da stronza! Stalinisti! Ladri! Golpisti! Fascisti! Vaffanculo!
Noi ai giudici insidiamo le mogli, siamo dei tombeurs de femmes.
Per portare a Parma l'agenzia alimentare europea ho riesumato le mie doti di play boy e fatto la corte alla presidente finlandese.
Ho trovato una cimice dietro il termosifone, sono spiato da procure deviate.
La sinistra ha una predilezione per i dittatori. Putin è un sincero anticomunista.
Gheddafi è un leader di libertà.
Sono alto un metro e 71.
I give you the salutation of my president of the Republic.
Noi di Forza Italia abbiamo una moralità di livello così elevato che gli altri non possono nemmeno percepirlo.
L'evasione di chi paga il 50% dei tributi è un diritto naturale che è nel cuore degli uomini e che non ti fa sentire moralmente colpevole.
Non ci sarà alcun condono fiscale.
Odio andare in tv, è una cosa che non sopporto.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Frasi celebri di un uomo ridicolo:
Non fonderò mai un partito.
Scendo in campo, per un nuovo miracolo italiano.
Un milione di nuovi posti di lavoro.
I poveri sono persone diseducate al benessere.
Io sono l’unto del Signore.
Mussolini non ha mai ucciso nessuno, anzi mandava gli oppositori in vacanza alla isole.
Le mie aziende non hanno mai corrotto nessuno.
Ho dato mandato irrevocabile ai miei legali di vendere le mie tv.
Bossi parla come un ubriaco da bar, con lui non prenderò mai più un caffè: è un giuda, un traditore, ladro ricettatore di voti.
In questo luogo passò Enea in fuga col padre Anchise e diede via alla dinastia da cui nacquero Romolo e Remolo.
Vorrei ora ricordare l’attacco del comunismo alle due torri.
Anch’io ho scritto le tavole della legge, come Napoleone e Giustiniano; Mosè era solo un passatavole.
La nostra Costituzione è di stampo sovietico.
Siamo il partito dell’amore contro il partito dell’odio.
I giudici sono matti, mentalmente disturbati, antropologicamente diversi dal resto della razza umana.
Io ero contrario alla guerra in Iraq, ma Bush non mi ha dato ascolto.
Gli sbarchi di candestini, con noi, sono calati del 247%.
Io non racconto barzellete: io dico parabole.
Bella l’Estuania!
Risolverò il conflitto di interessi in cento giorni.
Sono sempre stato assolto.
Questa storia delle leggi ad personam è falsa: ne ho fatte solo tre, per me.
Il mio cervello è talmente sviluppato che ha espulso i capelli.
La giustizia è un cancro da estirpare.
La mia religione è il maggioritario.
Io sono per il proporzionale.
Mai fatto affari con la politica, anzi c’ho sempre perso.
Sto trattando con la Russia dell’amico Putin per aprire un corridoio negli Urali e collegarci all’oceano pacifico.
Noi siamo per il presidenzialismo.
Mai stato presidenzialista.
Io sono il Gesù Cristo della politica.
Va bene, paragonatemi pure a Mosè.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perfino Licio Gelli scarica Berlusconi:

"Sta disfacendo l’Italia"


http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1067557

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe, il mondo si aspetta da noi una riscossa morale, possiamo invidiare i tunisini e stare con le mani in mano.
un saluto

roberto b. Commentatore certificato 28.01.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Ostia! é già passato cosi tanto tempo?

Jettero Heller (Switzerland) 28.01.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Il figlio dell’operaio non può essere uguale al figlio del professionista. (Berlusconi Silvio)
http://www.youtube.com/watch?v=wfeqJtJailA

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

...
Vi sono reati etici peggiori di quelli sanzionati dal codice penale. Se (un uomo delle istituzioni va a prostitute, e si concede un'escursione notturna a "Zoccoland") non è per niente affar suo, ma di tutti. Un uomo pubblico che si rende ricattabile espone lo Stato a gravi rischi, al cui confronto l’estorsione diventa una bazzecola.
La Convenzione sulla soppressione del traffico di persone, ratificata dall’assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1949, recita: «La prostituzione e il male che l’accompagna, cioè la tratta degli esseri umani, sono incompatibili con la dignità e il valore della persona e mettono in pericolo il benessere dell’individuo, della famiglia e della società». Non lo sa che la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea all’articolo 3 sancisce il divieto «di fare del corpo umano una fonte di lucro»? (...)
Ma resta intatto il nostro diritto di cittadini a poter disporre di responsabili della res publica che non siano nemmeno lontanamente sfiorati dal sospetto di una qualche contiguità col mondo della prostituzione. Perché andare a puttane non è affatto una cosa normale. Anzi, è la scorciatoia per mandare a puttane prima i governi e poi le nazioni.

Da "Il Giornale", 24 marzo del 2007. Chi l'avrebbe detto?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=oYv3HfL4UsA&feature=fvst

ciccio c. Commentatore certificato 28.01.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

In Egitto i vip del regime stanno andandosene con i jet privati... ma non si era parlato di elicotteri?

Reve ng Commentatore certificato 28.01.11 22:33| 
 |
Rispondi al commento

"Vado avanti, l'offensiva delle toghe sarà respinta": questa frase di B racchiude un significato tremendo, siamo in guerra, in una guerra civile....il padrone/dittatore dell'Italia contro la Magistratura....ma vi rendete conto?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.01.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

ROBESPIERRE, VIVA ROBESPIERRE!!

FUORI I PARACULI DALL'ITALIA!!!

Anacleto M. 28.01.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Sciagurati!!!! spegnete le televisioni!!! e iniziate a prendere coscienza della vostra mente,i malfattori non sono i berluska,i bossi, i bersani, i veltroni,i d'alema e porcaia bella, i malfattori sono coloro che gli spianano la strada!! i ghedini!!! i Alfano, i frattini i fede, i giornalisti venduti e dissacratori del morali come fede come belpietro, come quel sardo dagli occhi storti sono questi il vero cancro dell'umanità SVEGLIA!!!!! spegnete la televisione e scendete in piazza!!! popolo bue!!!!SANTORO!!!!! SEI UN GRANDE!!!! tanto di cappello perchè non ti pieghi agli ominicchi del potere come Masi!!! santanchè prima o poi quel tuo dito medio qualkuno te lo ficcherà nel culo e spero proprio che sia io!!! cortigiana!!!! lecca palle!!!.

Italiani!!!! la fine è vicina!!! tunisia, egitto, albania!!! svegliatevi dal torpore di tette e culi che uno psico nano pedofilo e puttanire e spacciatore maffioso vi ha incantato!!!! la gente non arriva piu' a fine mese!!!!siete voi la feccia di questo paese, i malfattori che governano sto cazzo di paese di merda è lo specchio di cio' che siete!!! siete tutti maffiosi e opportunisti!!!preferite stare intanati nelle vostre 80mq ad aspettare che qualcuno faccia qualcosa, aspetta aspetta italiota idiota.
Bersani!!!! Bassolino!! e quel travestito della jervolino cosa aspetti a sbatterli in galera!!! non cè solo berluksa, anche dentro il PD del marcio!!! e se qjuesta gente va avanti allora 6 marcio anche tu come d'alema!!! Napolitano!!?.....continua a dormire, la chiesa!?? aaaaa la puzza di merda parte da li, che desolazione vedere tanta gente alla domenica stare sotto la pioggia a sentire le cazzate di un impostore che legge frasi fatte e scontate.

ITALIANI!!!!!!!.........ma quali italiani......buona morte a tutti.

N'teng na lira 28.01.11 22:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

In questo paese ci sono troppe opposizioni e Berlusconi ha gioco facile.

il tristo mietitore Commentatore certificato 28.01.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

La potenza della jettatura di B. deve aver contaminato anche i suoi solidali visto che il ministro frattini non piu' di una settimana fa espresse solidarieta' incondizionata al regime tunisino (e oggi ben ali'e'esule in Arabia Saudita, oggetto di un mandato d’arresto internazionale con conto corrente congelato nelle banche svizzere in cui custodiva le ricchezze sottratte al suo paese), mentre oggi la farnesina esprime "speranza che il presidente Mubarak possa continuare a governare l’Egitto con la saggezza con cui lo ha sempre fatto".
Al posto di mubarak farei i debiti scongiuri.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Merry crisis and a happy new fear!
AH AH AH AH AH

il tristo mietitore Commentatore certificato 28.01.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della tragedia del Vajont

mi permetto di consigliare,
er chi ancora non li conoscesse,
i libri del grandissimo Mauro Corona,
superstite della tragedia
che l'ha segnato per sempre.
Il suo libro più bello è "Santi di pietra".
*************************************************

"La resina è il prodotto di un dolore, una lacrima che cola dall'albero ferito.
Quelle gocce giallo miele, non scappano, non scivolano via come l'acqua, non abbandonano l'albero. Rimangono incollate al tronco, per tenergli compagnia, per aiutarlo a resistere, a crescere ancora.
I ricordi sono gocce di resina che sgorgano dalle ferite della vita. Anche quelli belli diventano punture. Perchè, col tempo, si fanno tristi, sono irrimediabilmente già stati, passati, perduti per sempre.
Gocce di resina sono piccoli episodi, aneddoti minimi, spintoni che hanno contribuito a tenermi sul sentiero.
Proprio perchè indelebili sono rimasti attaccati al tronco.
Come fili di resina emanano profumi, sapori, nostalgie.
Tutto quello che ci è accaduto, o che abbiamo udito raccontare ha lasciato un segno dentro di noi, un insegnamento, o, quantomeno, ci ha fatto riflettere.
La vita, nel bene e nel male, è maestra per tutti."

(Mauro Corona)

http://www.youtube.com/watch?v=tZi9BZodHB8

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lettoni e bagni dorati: sul ‘wikileaks russo’ ecco la villa “cafonal” di Putin da 1 miliardo di dollari


Il primo ministro russo, Vladimir Putin, si sta costruendo sul Mar Nero una casa in stile “cafonal” con tanto di “lettone”, costata un miliardo di dollari che secondo il Washington Post sono “soldi sporchi”, donati al premier da imprenditori russi.

Il sito Ruleaks.net, una sorta di “Wikileaks russo”, ha ora pubblicato le foto della dimora privata del premier, ed è stato oscurato.


http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/villa-putin-lettone-cafonal-miliardi-721800/

*****

Non è una novità che dio li fa e poi li accoppia.

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie non metteremo le mani in tasca agli italiani:
Arrivano le tasse dei Comuni, ma la vera novità è che potranno essere anche retroattive. E’ quanto stabilito dalla nuova bozza sul federalismo municipale: lo sblocco dell’addizionale Irpef comunale potrebbe scattare anche retroattivamente per il 2010.

http://www.facebook.com/#!/note.php?note_id=500235659153&id=71253357381

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Trovo strano che il candidato al premio nobel per la pace 2010, declarato miglior politico della politica estera, colui che spense la scintilla della guerra fra georgia e russia, a cui fanno un baffo l'abbronzato e la merkel-cucu, programmatore dei piu'ne(fasti)G8 che il mondo ricordi,non si rechi nei paesi in fiamme a spegnere i fuochi della rivoluzione..
(Anche se poi vai a vedere i suoi piu' grandi amici son tutti dittatori: gheddafi, ben ali', sali berisha, hashim thaci, milo djukanovic, putin).

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

OT

Dice lui: "Mai fuggito dai giudici".

Non è che lui fugge dai giudici,
bisogna capirlo. E' solo che ha
troppi impegni istituzionali!
Il Sogno degli Italiani, Superman,
semplicemente è:
"legittimamente" impedito.
Invece quelli che ancora credono
alle sue sfacciate panzane
sono "mentalmente" impediti.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo videomessaggio del bin laden nostrano

… "Non hanno in comune alcun valore, l’unica cosa che li unisce è conquistare il potere e far fuori Berlusconi con il soccorso rosso delle toghe politicizzate, pronte a intervenire ogni qual volta la situazione lo richieda. Ebbene, ancora una volta questa offensiva è stata e sarà respinta"…

… Sia chiaro che io non ho alcun timore di farmi giudicare.

Davanti ai magistrati non sono mai fuggito, e la montagna di fango delle accuse più grottesche e inverosimili in 17 anni di persecuzione giudiziaria non ha partorito nemmeno un topolino: i mille magistrati che si sono occupati ossessivamente di me e della mia vita non hanno trovato uno straccio di prova che abbia retto all’esame dei tribunali.

Ma io ho diritto, come ogni altro cittadino, di presentarmi di fronte al mio giudice naturale, che non è la Procura di Milano ma il giudice assegnatomi dalla Costituzione, cioè il Tribunale dei Ministri, che non è un tribunale speciale fatto apposta per me, ma è composto da giudici scelti per sorteggio.

E avendo la coscienza totalmente tranquilla, lo farò appena sarà stata ristabilita una situazione di correttezza giudiziaria….


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/28/il-testo-integrale-del-video-messaggio-di-berlusconi/89012/

*****

Pure oggi ha fatto il compitino, o meglio l'ha solo letto.

Anche se, più che altro, sembra un bollettino del giorno di incoraggiamento alle truppe sul campo.

Comunque si farà giudicare… prima o poi.
Perché lui non scappa, mica si nasconde come un coniglio, è un uomo tutto d’un pezzo diamine, tacchi compresi.

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT. Scusa Beppe,ma quella gita che dovevamo fare a Roma???

aurora f., albenga Commentatore certificato 28.01.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha visto il video messaggio di Bin...pardon ..Berlusconi? Che ha detto? Si dimette?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.01.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma c'era anche uno sciopero,oggi? una manifestazione? no, perchè, molto diligentemente un corteo di persone che si stava recando al raduno alla stazione limitrofa, trascinando vessilli scoliriti, ha lasciato il passaggio pedonale libero per far scorrere il traffico automobilistico, in attesa del verde per i pedoni..

la scala mobile?
il contratto nazionale?
la repubblica fondata sul lavoro?

psichiatria. 1 28.01.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Porta jella proprio a tutto e a tutti. Tira in ballo Mubarak, per salvarsi le chiappe flaccide, e a pochi mesi di distanza al vecchio hosnik gli sta cadendo il regime.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 28.01.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

cara pascalina,
invece di passare per un'ingenua meglio farti un disegnino:

non è che culoflaccido faceva 6 amplessi, bensì sei serie di cinque minuti circa con ognuna, a quell'età dopo una vita di stress & coca è anche troppo; comunque non si registrano particolari entusiasmi anche tra i soggetti beneficiati di più di un'ora (negli anni più gloriosi)

ciccio c. Commentatore certificato 28.01.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono nata nel 1963 e non ho ricordi del disastro del Vajont....so che è stata la più grande tragedia capitata in Italia, con 2000 morti....2000 vite perse grazie ancora alla leggerezza di chi doveva tutelare la vita di quelle persone, grazie ancora a politici inetti irresponsabili e omertosi, grazie ancora a imprese volte sole al profitto e al guadagno.....Proprio come accade oggi...basta pensare alla casa dello studente dell'Aquila....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.01.11 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Bene mi faccio una doccia e al letto

in santa pace in famiglia.

vado a dormire contento ....

pensando che ToTo Cufaro in questi momenti è dentro un CARCERE A ROMA procesato per mafia

e sogno che di a poco ci saranno altri politici!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

X pascalina jovine, pignattaro maggiore che scrive

scusa , perche' la devi fare ai leghisti la domanda ?

siamo andati la noi con le pompe a sversare il percolato ?

e poi, grammo piu' grammo meno , manco se ne accorgono laggiu' in quel di napoli : 2000 anni di storia rovinati in poco tempo da acculturati sinistri al potere!!

--------------------------------------------------


veramente la protezione civile attualmente e' tutta in mano vostra, e ad aver fatto quel reato e' l'ex braccio destro di bertolaso, da voi appoggiato e difeso, lui e tutti i vertici. per quello che faccio la domanda a voi.
al limite, per attenervi al vostro copione, i "comunisti" in questo caso sono i pm che l'hanno scoperto.
voi smerdate, i pm scoprono.
e non e' che per caso che i soldi del "business" sono finiti anche in qualche vostra tasca?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.01.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

che dire di più ha sicuramente ragione chi dice che non ci siamo ancora stufati di tutte le angherie che dobbiamo e abbiamo subito sinora...stò vivendo una situazione talmente dolorosa riguardo a quello che hanno fatto a mia madre...( vedi vicenda dell' assassinio della pensionata e poi data alle fiamme in sardegna il 10 04 2010 )DOBBIAMO LOTTARE non dobbiamo permettere a questi arroganti che si nascondono dietro a dei privilegi di poter condizionare le nostre vite...più gli permettiamo di andare avanti e più faranno leggi restrittive,questo dimostra che hanno paura di noi e della nostra reazione di fronte a questa continua repressione anche dei più elementari diritti capiamoci bene stiamo vivendo sotto una dittatura camuffata dalle parole democrazia e progresso....io dico che dobbiamo porre fine a tutto ciò dobbiamo manifestare finchè non li cacciamo tutti e mica possono picchiarci tutti.....mica possono arrestarci tutti...noi siamo più di loro è un fattore di numeri cosa credono di poter fare il lavaggio del cervello alle forze dell' ordine per convincerli a farci fuori tutti? non ce l'hanno fatta nemmeno in Romania vedi Ceaucescu ,alla fine i soldati e la polizia non potevano mica ammazzare o sparare sui propri familiari.....tiriamo fuori il coraggio di dire basta oppure procreiamo e mettiamo al mondo degli schiavi e continuiamo a vivere in un posto che di nostro non avrà più nulla...guardiamo avanti e guardiamo lungo,a quei signori non basterà solo controllarci e imporci uno stile di vita un domani non troppo lontano ci schederanno anche il D.N.A.cosi'quando avranno bisogno di pezzi di ricambio umani sapranno già dove andare a prenderli....ma cosa crediamo che quando avranno risolto le loro lotte intestine diranno ah adesso basta pensiamo al bene comune..è solo pura utopia quei signori non sono li per fare il loro lavoro...e questo lo sappiamo tutti.vorrei capire cosa stiamo aspettando? se non stiamo attenti ci metteranno l'interruttore e poi sarà la fine.

massimo u., cagliari Commentatore certificato 28.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Palestina/1 – Dalle Origini a Sabra e Chatila Diritti dal mondo (28 Gennaio 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.dirittidistorti.it

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

già maiali allora i papponi della politica...leone poi ha fatto parte del giro delle tangenti dello scandalo Lockeed....li hanno assassinati e poi ci hanno tassato con l'accisa sulla benzina...bravi,eh?e noi fessi che ci siamo fatti depredare....COME IN TUNISIA!!!

andrea carosio 28.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

wwwliberta e giustizia. (firma l' appello siamo gia 80 mila)http://www.youtube.com/watch?v=EtiPosd7Bng

gagliardo giuseppe 28.01.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

La cosa gravissima fu che i familiari delle vittime non furono risarciti ma i soldi arrivarono, arrivarono non a Longarone ma a distanza e ci fu chi si arricchì pur non essendo stato colpito dalla tragedia.

Renato Biggi 28.01.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Prendere esempio dal popolo egiziano...

Cacciamo questi rospi dal governo, riprendiamoci la democrazie ed i diritti!

TUTTI A CASA!!

Pippo P 28.01.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito il finale del discorso del Premier alla tv, se non telefona appare fisicamente..
e c'ha ragione
17anni di vicissitudini giudiziarie e nessuno è mai riusciuto a provare nulla.

se gli italiani sono coglioni che ci può fare lui?
trombarli.

psichiatria. 1 28.01.11 21:02|