Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Innamorato pazzo


bersani_preservativi.jpg

Bersani, quel vecchietto che ti osserva da una panchina con le maniche arrotolate con la speranza di carpirti un voto, ha preso coraggio. Per cacciare Berlusconi da Palazzo Chigi ha deciso di portargli 10 milioni di firme che raccoglierà in un mese con diecimila gazebo. E' la "campagna di febbraio". Una via di mezzo tra la presa del Palazzo d'Inverno di Lenin e gli otto milioni di baionette di Mussolini che disse con profetica lucidità: "E' dunque un grande ramo d'ulivo che innalzo... Attenzione, questo ulivo spunta da un'immensa foresta: è la foresta di otto milioni di baionette bene affilate e impugnate da giovani intrepidi e forti." Da otto milioni di baionette a dieci milioni di firme con la benedizione dell'ulivo il passo è breve.
Bersani ha tuonato con la sua esse blesa: "Lui pensa di parlare di magistratura e non rispondere delle cose di cui deve rispondere". D'Alema un po' se l'è presa. Credeva alludesse. Ancora a rivangare con la storia della Forleo e della sua intervista sulla magistratura a Canale 5. Bersani ha rimarcato implacabile: "Io sono nettamente contrario alle elezioni. Ma non illudiamoci, se si va a votare con questa legge e lui vince, poi farà di tutto per andare al Quirinale e avrà i numeri per farcela". La legge elettorale, la legge porcata di Calderoli, non è stata mai messa in discussione dal Pdmenoelle nei due anni di governo Prodi. Questa legge è figlia di ogni partito presente in Parlamento, benvoluta da tutti. Bersani si è anche intristito al pensiero dello psiconano:"Lui è lì e rimarrà lì finchè gli sarà consentito". Già, chi lo ha consentito? Il governo sarebbe caduto da tempo se il Pdmenoelle fosse stato presente in aula al voto di fiducia sullo Scudo Fiscale. Berlusconi non sarebbe neppure in Parlamento se l'opposizione avesse introdotto la legge sul conflitto di interessi. Berlusconi non avrebbe il controllo delle televisioni se D'Alema non gli avesse cucito su misura una legge nel 1999 (altro che Bottino Craxi).
Bersani ha comunque un sogno. Ascoltare Topo Gigio Veltroni nel suo secondo discorso al Lingotto di domani, 22 gennaio. Si aspetta "un contributo di cultura politica". Walterloo resuscitò Berlusconi che si era ridotto nell'autunno del 2007 a regalare la pasta ai pensionati alla periferia di Milano e riuscì persino a non nominarlo per tutta la campagna elettorale. Da vero oppositore, ma anche alleato, gli strinse la mano alla Camera dopo il suo discorso di insediamento. Al pensiero di un suo nuovo contributo politico ogni italiano si tocca i coglioni. Bersani ha concluso: "E' chiaro che Berlusconi pensa di prenderci tutti per imbecilli". E questa è una cattiveria nei suoi confronti. Tutti no. I vertici del Pdmenoelle non li considera imbecilli, ma soci in affari. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Arquata Scrivia, Cagliari, Campolongo Maggiore, Canino, Capoterra,Carmagnola,Cavarzere,Cento,Ciriè,Civitavecchia,Codogno,Codroipo,Corigliano Scalo,Finale Emilia,Fuscaldo,Grezzana,Marino,Mores,Nardò,Nerviano,Noventa Padovana,Pessano con Bornago,Pioltello,Policoro,Quarto D'Altino,Rocca di Papa,Roseto degli Abruzzi,Salsomaggiore,Sala Baganza,
Savona,Sennori,Statte,Varedo,Viadana, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

21 Gen 2011, 15:52 | Scrivi | Commenti (900) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao a tutti.
Tony Blair nell'intervista di Fabio Fazio a "Che tempo che fa" disse che bisogna pensare ad un programma politico serio efficace alternativo anzichè continuare a fare pettegolezzi o facendosi belli sulle disgrazie altrui.
Un'alternativa potrebbe esser proprio questa cioè collaborare con l'opposizione e non mettere i bastoni fra le ruote che ne risente l'andamento della nazione intera, immagina una barca, con due rematori che remano in direzioni opposte, ed al contempo proporre soluzioni efficaci che probabilnmente verranno considerate in un clima politico pacifico. La vera rivoluzione sarà quella di lavorare tutti insieme per il bene della comunità nazionale ed oltre, e non per il tornaconto politico fazioso, che porta all'egemonia di una parte sull'altra approfittando dell'incredulità della gente.
Tanti saluti

Gaetano Iarrobino 28.01.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ecco adesso il Super avvocato Ghedini ha trovato 29 POLLI che giustificano il povero Silvio. Quanto ha pagato per i 29 Polli ????
Soldi di Giuda per dire una bugia!! Le feste erano a base di acqua minerale e Coca Cola, altra stronzata colossale dell'ex direttore di Panaroma, altra faccia di bronzo: certo è una novità, si fanno feste con acqua minerale e Coca Cola. Ci prendono proprio per dementi !!!!!
Vorrei vedere quanti ospiti vanno alle feste di acqua minerale, ma forse ci siamo sbagliati le feste non sono ad Arcore, ma a Montecatini Terme

Bondi : con tutti i problemi che ci sono per le belle arti tra musei, scavi archeo ed altro Lui se ne stà seduto sulla sua bella poltroncina rossa da ministro!! A Pompei in rovina abbiamo aperton un ristorante, per gli scavi chi se ne frega!!

Bella schifezza questi deputati del PDL

marco napolitano 27.01.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Con il Bunga Buanga nessuno si è accoto di questa cosa.

Fusione fredda a Bologna entro l'anno

http://www.webmasterpoint.org/news/fusione-fredda-a-bologna-entro-lanno_p38462.html

Roberto Zorzin 26.01.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

A quanti anche su questo blog si ostinano a difendere il PIDIMENOELLE, ricordo che:
le leggi sulla precarietà del lavoro giovanile le ha introdotte la sinistra;
la Legge Biagi l'ha introdotta la sinistra;
l'abolizione dell'art. 18 dello Statuto dei Lavoratori continua a proporla solo Ichino, insigne economista della sinistra;
la prima riforma delle pensioni è stata introdotta dal governo Prodi.
Perciò tra PIDIELLE e PIDIMENOELLE preferisco il primo, visto che, come appare chiaro, mentre Berlusconi e soci pensano principalmente a fottersi le puttane, quelli della sinistra pensano solo a come fottere Noi! Quando sento il Walter nazionale insistere a parlare di RIFORMISMO (come di nuovo in questi ultimi giorni), rabbrividisco temendo chissà quali altre perversioni social-lavorative abbiano in mente lui, D'Alema e Bersani. Se ancora vogliamo sopravvivere noi e sperare di restituire un futuro ai nostri figli, dobbiamo liberarci contemporaneamente del Grande Fratello e del Riformismo, della attuale destra come della attuale sinistra, e, soprattutto, riscoprire e difendere strenuamente:
la nostra dignità di cittadini;
la nostra capacità di pensare e di indignarci; la Costituzione e lo Statuto dei Lavoratori che rappresentano assieme gli ormai unici nostri valori e le uniche nostre certezze.

Rosario Carbonaro 26.01.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Tutto assolutamente sacrosanto. Il PD è il principale responsabile del Berlusconismo, e il motivo principale, a parte tutte le collusioni che hai ricordato, è perchè ha consentito a Berlusconi di rimanere in possesso delle sue televisioni legittimandolo contemporaneamente come 'altro polo' di un sistema bipolare forzato.
Al PD basta vincere di tanto in tanto in qualche regione o in qualche comune importante, e fare qualche comparsata al governo per un periodo di tempo limitato. In circostanze del tutto eccezionali è riuscito a stare al governo dal 96 al 2001, ma sono circostanze difficilmente ripetibili. Questo è il massimo che gli è consentito avendo accettato un sistema di regole in cui lui stesso è fortemente penalizzato.

Poi lo slogan di topo gigio Veltroni: 'fuori dal novecento'... che cazzo significa?
cosa non gli sta bene del 900?
Cosa perdura del 900?
Non gli sta bene, ci si può giurare, la 'contrapposizione ideologica'. Ma cos'è la contrapposizione ideologica? L'attaccamento del Banana alla poltrona per evitare la galera?
oppure è la lotta di classe?

Credo sia la seconda, ma se è così, cosa non gli sta bene della lotta di classe? Che sia combattuta da parte dei lavoratori?
A Veltroni starebbe bene che i lavoratori lascino fare ai padroni quando questi se li inculano?
Questo sarebbe 'moderno' e 'riformista' ??

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 24.01.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con il post su Bersani. L'iniziativa è meritevole di appoggio. Che poi il PD in questi anni abbia fatto schifo non inficia la validità dell'iniziativa. Non si può sempre andare contro. Qualche volta bisogna anche essere pro.

andrea benincasa 24.01.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

CARO PEPPE, LA TUA CAMPAGNA CONTRO QUESTO TIPO DI POLITICA, A MIO MODO DI VEDERE SERVE FINO A UN CERTO PUNTO,, L'ITALIA è UN PAESE CHE SOFFRE DELLA PIU GRANDE MALATTIA DI CUI SI PUO' SOFFRIRE,,LA VECCHIAIA CRESCIUTI NELL' IGNORANZA PIU ASSOLUTA CON APERTURA MENTALE E LOGICHE PRESSOCHE' ASSENTI,, COME VEDI TUTTI FANNO QUALUNQUE COSA IL PIU DELLE VOLTE ILLECITA E NESSUNO CHE HA IL CORAGGIO DI ALZARE LA VOCE, A PROPOSITO A CHI LA FAI ALZARE QUESTA VOCE AD UN VECCHIO CHE L'UNICA COSA CHE TI DICE,,, " E SAPESSI AI TEMPI DELLA GUERRA E MINCHIATE SIMILI",, LA GUERRA è ANCHE GIUSTO DOVERLA RICORDARE, MA LA SI RICORDA PER EVITARE DI SBAGLIARE IN FUTURO, QUI IN ITALIA LA SI RICORDA COME SE FOSSE STATO UN MOMENTO DI CUI ANDARE FIERO, DICONO "HO FATTO LA GUERRA E HO SOFFERTO LA FAME" E STRONZATE SIMILI,,, HANNO PAPPATO PER 50 ANNI FACENDO TRIONFARE LA DC AL GOVERNO PERCHE' HANNO SEMPRE FATTO LA BELLA VITA DI LAVORATORI CON LA PANCIA PIENA E LA TRANQUILLITA' DI CHI VIVE BENE E STA BENE CON IL SUO POSTO DA IMPIEGATO PUBBLICO O IMPRENDITORE APERTO ALLE MILLE OCCASIONI CHE OFFRIVA IL MERCATO DI UN TEMPO,,E QUESTO HA GENERATO NELL'ITALIANO LA DISATTENZIONE VERSO IL MONDO POLITICO CHE PIAN PIANO è STATO ASSORBITO DALLA CORRUZIONE E DAL MAL COSTUME,,,QUANDO LA GENERAZIONE 30/40/50 SCOMPARIRA' ,, ALLORA FORSE L'ITALIA CAMBIERA' ,,, FINO A QUEL MOMENTO CONFIDIAMO NEL SIGNORE CHE NON ARRIVIAMO A COMBINARCI COME GRECIA , SPAGNA O PORTOGALLO,, SONO STANCO DI VIVERE IN UNA SOCIETA' DOVE OGNI COSA SCHIFOSA TI è CONCESSA ,, E IO MI DOMANDO , PERCHE NON FARE ANCHE IO COME LORO,,CARO BEPPE,, SONO I VECCHI IL MALE DI QUESTA' SOCIETA' E I VECCHI QUANDO LI PERCUOTI NON HANNO LA FORZA DI REAGIRE PERCHE SONO VECCHI'..ECCO PERCHE IN ITALIA NON ALZA LA VOCE NESSUNO,, COSA PENSANO CHE DEBBA ANDARE IO A PROTESTARE CHE NON HO VOCE IN CAPITOLO SONO SENZA LAVORO E SE MI METTO IN PIAZZA MI MANGANELLANO PURE,,E' FINITA ,, L'ITALIA è UN PAESE MORTO FATTO DA MORTI E GOVERNATO DAL NULLA,,NON ESISTE PIU NIENTE

gianluca GRAMUGLIA 23.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

pd. Mettiamola così, io credo che quando moriranno d'alema e fassino incontreranno l'anima di Berlinguer e allora saranno cazzi per loro!
ma secondo voi Berlinguer avrebbe mai accettato che un misero come marchionne imponesse un referendum ai lavoratori in seno ad una "repubblica fondata sul lavoro"? e avesse persino consigliato di votare si?
Basta questo per dimostrare come il pd con la sinistra ormai non c'entra nulla.
E non mi vengano poi a parlare di moralità (trans docet!) anche perchè costoro sono doppiamente colpevoli di: 1) aver governato e non aver fatto nulla per risolvere la questione sul conflitto d'interessi; 2) di averla messa nel culo come al solito a chi lavora da dipendente e di aver aumentato le tasse indirette (sempre in culo al lavoratore) senza mai di fatto colpire gli evasori fiscali, quelli che hanno comprato immobili nonostante gli euri di prodi-padoaschioppa (schioppasse dove dico io!).
In italia, per come la vedo io, la speranza è vendola-grillo-dipietro. La speranza cioè della risurrezione degli onesti!

viva zapata 23.01.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Prendetevi 10 minuti di riflessione,
Guardate su Youtube il Video:

Maurizio Landini Che Tempo che Fa 15/01/2011 1/2

Una lezione di vera dignità, TORNATE A FAR LAVORARE IL CERVELLO e vi dimenticherete del pagliaccio.
Garantito.

Anna Ferreira 22.01.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Salvare il premier è diventato così importante da spingere i fedelissimi Cicchitto e Pecorella a parlare persino di abbassamento della minore età. Insomma, una specie di Lodo Ruby cui mancherebbe solo la retroattività. E’ stato lo stesso Cicchitto, a margine di un convegno, a rivelare l’intenzione, anche se non immediata: “E’ una delle tante questioni che stanno sul tavolo, ma non è la più urgente”, ha detto il capogruppo del Pdl. L’idea, per la verità, era già venuta ad un altro fedelissimo Berlusconiano, Gaetano Pecorella, all’indomani dell’esplosione del caso Ruby: “Poi – aveva detto all’intervistatrice del Mattino di Napoli- ma è un’opinione personale, sono dell’idea che oggi l’età per diventare maggiorenni sia troppo alta rispetto alla maturità raggiunta dai giovani”. Dopo il processo breve, la scorciatoia è la maggiore età breve, aveva replicato ironicamente la giornalista? “Non c’è nessun rapporto tra le due cose, ma un conto è avere rapporti con una dodicenne, un altro con una diciassettenne”.


MA PERCHè IL POPOLO NON SI DEVE PRENDERE LA LIBERTA' DI SPARARGLI IN CULO A QUESTA GENTE.

PIU'LIBERTA', SE VOGLIO PIALLARE CON LA MACCHINA UN DEPUTATO TIPO CICCHITTO IL MAGISTRATI AL MASSIMO PUO' CHIEDERE AI MIEI SE MI POSSONO INTERROGARE O INDAGARE, MA SENZA ROMPERE TROPPO.

LIBERTà,ANCHE DI AMMAZZARE I POLITICI CHE TI STANNO LI.

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.01.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con p.zara: non facciamo la fesseria, se si va a votare, di restare in casa e non esprimere nessun voto.
Per quanto a malincuore,bisogna votare.Il problema é: CHI? e QUALE PARTITO?
I famosi cicli e ricicli della storia ci hanno insegnato che la maggior parte dei deputati si fa eleggere solo per pensare ai propri comodi e godere di tutte le facilitazioni di cui beneficiano a nostre spese.
Basta non se ne può più, ogni pazienza ha un limite.Venga fuori un individuo capace di riorganizzare tutto e portare l'Italia fuori da questo pantano.
G. Troccoli

giuseppe t., bari Commentatore certificato 22.01.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Se ci fosse un presidente della repubblica all'altezza della situazione, dopo tutte le sexy schifezze che stanno succedendo, non firmerebbe più nulla, nemmeno un autografo. E invece si và avanti come se nulla fosse con le grandi parate e le cerimonie solenni. A volte disprezziamo i tunisini che invece stanno dimostrando a tutti come si fà ad avere coraggio da vendere.

Sono stanco 22.01.11 19:31| 
 |
Rispondi al commento

vivia'... e basta..basta... ma non ti accorgi che stai esagerando con questo tuo astio anti B. ? ?

prendi una pistola, vai a casa sua e fallo secco : almeno abbiamo finito di sopportare questo tua depressione anti berlusconi!!!

ovviamente quelli dello staff.. non vedono

Massimo Mercandalli Commentatore certificato 22.01.11 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il peso della corruzione, della burocrazia instupidita ed inutile, degli appalti truccati, delle commesse inutili, degli sprechi, dei megastipendi a manager e politici, di parentopoli, delle baronie, della immeritocrazia e nepotismo ci ha condotto al baratro ed ora ci tocca pagare nache i pedaggi del raccordo anulare di Roma. Occorre scendere in piazza contro i corrotti. Ora i dirigenti corrotti delle municipalizzate a Roma invece di prendere un calcio in culo e qualche hanno di galera prenderanno anche una bella buonuscita e li ficcheranno da qualche altra parte per farli stare zitti. E' per queste cose che occorre scendere in piazza!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.01.11 19:13| 
 |
Rispondi al commento

questa non è una crisi perché le crisi non durano 20 ( sono venti anni che si parla di crisi ) perché il sistema trova prima un equilibrio. L'equilibrio non c'è perché il sistema è sbilanciato sui più forti che dettano le loro leggi contro i più deboli che non contano più nulla, che sono fottuti in ogni modo: risparmi dalle banche e con le tasse impiegate ad arricchire pochi politici e grandi imprese con commesse contributi ed appalti; grandi imprese che ormai non temono più concorrenza protette dal potere politico corrotto e impelagato nelle imprese in una condizione di monopolio.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.01.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post allucinante

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.01.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

sono un rappresentante di prodotti da forno, ieri ho incontrato un mio cliente, e mi diceva che tra una settimana chiudeva il punto vendita.Prima di lui se ne sono chiusi altri quattro.Piangendo mi raccontava che tutti i suoi sacrifici sono stati bruciati per via di questa crisi, e per una politica di MERDA che non ha fatto niente per mantenere il controllo di questo paese.
BASTA BASTA BASTA...........
Non ce ne frega niente delle scopate del premier, salviamo l'Italia da questi parassiti.
Comunque se fate una rivolta (tipo Turchia)fatemelo sapere.

nicola d. Commentatore certificato 22.01.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso anche le pulci hanno la tosse.
Marina Berlusconi attacca Saviano perche' ha dedicato la sua laurea honoris causa ai tre magistrati di Milano che stanno facendo un lavoro difficile.
Marina...coda di paglia? Ti senti in pericolo anche tu come papi?
Metti le mani avanti, vero?
Tutti insieme sembrate la famiglia Addams.
C'e' anche Lurch...l'avvocato spilungone...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che il nano ammazzi qualcuno, così abrogano il reato di omicidio, e ci divertiremo tanto, tanto, tanto....

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro 7 anni, poi Dell'Utri 7 anni, infine Berlusconi 12 anni.
Il Drago va all'inferno.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Arriva il pedaggio sul grande raccordo anulare di Roma a partire dal primo maggio...

dedicato ai lavoratori...

da quanti anni lavorano sul GRA? dieci anni fa, per quanto mi ricordo facevano gli stessi lavori. Come fanno a non terminare mai?? :-)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veltroni ha paura di Vendola, Di Pietro, Grillo, insomma della sinistra.
veltroni potessi andare in pensione muto per sempre.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento

OT
Ladies & gentlemen, il candidato sindaco per il MoVimento 5 stelle a Milano....
....sarà un 20enne!

Mattia Calise ha appena vinto le primarie per il candidato sindaco.

...ma ve l'immaginate? La Moratti, Pisapia e Mattia....2 vecchi e un giovanissimo!!!!


Parlare di Bersani in un momento come questo dove i problemi sono enormi, rappresentati da quell'uomo che sta rovinando l'Italia mi fa un po' sorridere. E' la famosa pagliuzza al posto della trave. E rafforza le mie idee per cui fortunatamente non ho mai elogiato troppo Beppe Grillo.

Flavio Condò 22.01.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento

4
Nega di aver mai pagato una donna “Lo considererei degradante per la mia dignità".
Fu pagata la D'Addario, anche se da Tarantini. E nessuna delle ragazze invitate ad Arcore lasciava la villa senza la busta con i biglietti da 500 € preparata dal ragioniere. Anche chi, come M. T., di soldi non ne voleva, si vede offrire una busta con 500 €.. Nulla a che fare con i "7mila euro" ricevuti da Ruby. E da Iris. E da Imma. E da Barbara... Si fa prima a dire quale ragazza non è stata pagata che elencare i nomi di chi si è intrattenuto nella sala del bunga bunga o tra le braccia del Drago in cambio di un compenso. Nessuna delle ragazze che dopo cena raggiunge il sotterraneo di villa San Martino va via a mani vuote. Inutile dire quanto appaia degradata la dignità del premier.

“Non c’è nulla di cui mi debba vergognare”. Non deve vergognarsi soltanto del disonore con cui ha travolto il Paese e del discredito che oggi insudicia la presidenza del Consiglio. Il 28 maggio del 2009 (caso Noemi), disse: "Giuro sulla testa dei miei figli di non aver mai avuto relazioni "piccanti" con minorenni. Se mentissi, mi dimetterei immediatamente". B deve vergognarsi per le relazioni intrattenute dal 2009 al 2010 con due minorenni (Noemi e Ruby). Deve vergognarsi per aver mentito al Paese. Deve vergognarsi per non essersi ancora dimesso.

Ma cosa altro si vuole per vedere che è un brigante matricolato e che mentre come respira?


viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Dice che la sua casa svolge funzioni di governo e i pm l’hanno violata contro la Costituzione, ma non risulta. Indagando su Mora si è visto che andava in villa con prostitute al seguito, spesso scortato da auto di Stato. La villa non è stata oltraggiata. Semmai la oltraggia B. Se la villa era residenza di Stato ricordiamo l’art. 54 della Cost: "I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”

Accetta i giudici, ma non quelli di Milano perché sono incompetenti e che, entro 15 giorni dall'inizio delle indagini la Procura doveva trasmettere tutti gli atti al Tribunale dei ministri, l'unico competente e che la Procura di Milano non era neppure competente per territorio. “Infatti il reato di concussione mi viene contestato come se fosse stato commesso a Milano mentre la questura a cui aveva telefonato era di Sesto San Giovanni, Monza.” Errore. La competenza si radica dove si materializza "il vantaggio". E' fuor di dubbio che il vantaggio (Ruby affidata alla Minetti e sottratta alla tutela dello Stato) diventa concreto a Milano.

Mente sui maltrattamenti alle ragazze. 150 poliziotti contro 10 ragazze “nel più totale disprezzo della dignità della loro persona e della loro intimità".
Falso! All'inchiesta hanno collaborato i 10 uomini della polizia giudiziaria presso la Procura, disponibili non solo per quest'inchiesta, ma per il lavoro di tutti i 90 pm ministeri di Milano. La squadra mobile di Milano ha mandato 30 poliziotti (molte donne) a perquisire gli appartamenti delle 10 amiche del premier, abituali frequentatrici di Arcore. Maltrattamenti? E’ smentito anche da Giuseppe Spinelli, il ragioniere di Arcore, ufficiale pagatore delle amiche del presidente che ha parlato di 5 poliziotti che “Non sono stati mica sgarbati... ".

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

2
Dice di essere l’uomo più perseguitato del mondo, 106 processi, tutti finiti con assoluzioni e 2 prescrizioni". Nello stesso giorno, Marina Berlusconi parla di 26 citazioni e Paolo Bonaiuti addirittura di 109 processi. In realtà i processi sono stati 16, 4 ancora in corso: corruzione del testimone Mills, frode fiscale per i diritti Mediaset; appropriazione indebita nel Mediatrade; e questo per concussione e favoreggiamento di prostituzione minorile. Nei processi già conclusi, in solo 3 casi c’è stata assoluzione, per la corruzione dei giudici di Roma perché non li ha pagati lui ma Previti, con la formula dubitativa per i fondi neri "Medusa" e le tangenti alla GdF, dove è stato condannato in 1° grado per corruzione; dichiarato colpevole ma prescritto in appello grazie alle attenuanti generiche. Riformato e depenalizzato da lui stesso il falso in bilancio. Assolto in 2 processi (All Iberian/2 e Sme-Ariosto/2) perché "il fatto non è più previsto dalla legge come reato". Due amnistie estinguono il reato e cancellano la condanna inflittagli per falsa testimonianza e falso in bilancio (i terreni di Macherio). Per 5 volte è salvo con le "attenuanti generiche" che (attenzione) si assegnano a chi è ritenuto “responsabile” del reato. Per di più le "attenuanti generiche" gli consentono di beneficiare, in 3 casi, della prescrizione dimezzata che si è fatto da solo: finanziamento illecito a Craxi; caso Lentini; bilanci Fininvest 1988-'92"; "fondi neri Fininvest" (1500 miliardi); Mondadori.
Più che persecuzione giudiziaria, siamo davanti a una continua storia di illegalità.

Dice che l’hanno spiato per un anno con tecniche sofisticate come in una retata contro la mafia. Le indagini dapprima sono state caute contro Lele, Fede e Minetti. Solo in autunno emergono le possibili responsabilità dirette del premier. Gli accertamenti furono fatti a ritroso e non in tempo reale come maligna, mentendo, il capo del governo.

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento

1
Le bugie di B (D’Avanzo. Sunto)

Dice di aver vista Ruby una sola volta quando per 3 mesi i due hanno avuto 67 contatti telefoni (in 77 giorni!)

Dice che non sapeva che fosse minorenne quando dalle telefonate delle amiche di Ruby risulta che lo sapeva

E di non avere avuto contatti sessuali con lei né che fosse una escort quando l’amica più stretta gliel’ha portata con la dizione ‘troia’ e ci sono 5 intercettazioni che lo sconfessano e raccontano di scene hard tra Ruby e B

Parla di una sola telefonata alla questura in assenza di minacce, quando le telefonate furono molte e tanto pressanti e urgenti che il capo di gabinetto telefonò 24 volte al questore nell’arco di 6 ore fino alle sei e mezzo del mattino dopo e ignorò gli ordini del pm dei minori Fiorillo ubbidendo invece a B

Dice che non ha mai dato denaro a Ruby, quando che Ruby dice al padre: "Sono con l'avvocato, Silvio gli ha detto: dille che la pagherò il prezzo che lei vuole. L'importante è che chiuda la bocca"..Risulta che i passaggi di denaro sono stati parecchi e ci vuol dare a intendere che le ha dato soldi ‘per beneficenza’. Ci mancava anche la puttanata della famiglia che l’aveva cacciata perché “si era convertita al cattolicesimo!”

Addirittura risulta da un video che Fede l’ha selezionata quando ha addirittura 16 anni e che Lele Mora l’ha svezzata ulteriormente e la manda alle serate di B. Lai dice di frequentare la Villa di B da quando aveva 16 anni. B, come la vede, le telefona quasi tutti i giorni per 3 mesi

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il colle anche il vaticano s'e' espresso.

Forse e' la volta buona che ci liberiamo di berlusconi.
Forse e' la volta buona che l'Italia, senza berlusconi inizi a correre, inizi una ripresa economica che dia un po' d'ossigeno a disoccupati, precari e sfruttati!

Ma prima dobbiamo liberarci di berlusconi;
ci sara' certo qualche problemino di poco conto...ma vuoi mettere?!
La corte di nani, ballerine, buffoni e cortigiani che difende il despota e' li',ancora,
pronta a cambiare pelle e propinarci nuove cure.

Una societa' civile allo sbando, un prolasso civico di disumane e incivili proporzioni che non distingue il reato, lo stupro, i soprusi e gli abusi di cui sono fatti oggetto e, che oltre a non distinguere se ne compiace apertamente,
manifestando disappunto per non poter imitare l'oggetto del desiderio...

L'avversione per questo vecchio, impotente e rimbambito, ancora una volta
ci porta a farci perdere di vista la realta', e
pur di soddisfare istinti masochisti, primordiali, non lesiniamo elogi e apprezzamenti a leghisti con qualche grammo di sodio in zucca che ne prende le distanze.

Forse e' la volta buona che finalmente avremo un governo all'altezza!
Un governo di gente perbene che va dai bersani ai dalema, ai veltroni, violante, fassino, magari anche prodi e in agguato i casini, fini e rutelli...
fra un po' ci libereremo di berlusconi e festeggeremo con coloro che nonostante tutto,viste le difficolta', avrebbero firmato
l'accordo marchionne e naturalmente i prossimi!
Il marchionne figlio della feccia pd che manovrando nell'ombra ha introdotto il sistema di sfruttamento soft.
Non dimentichiamoci della banda che ci ha portato in europa, fatto perdere la sovranita' monetaria
e di fatto affidato alla merce' delle banche
che a furia di richiedere di aggiustare i conti e il disavanzo ci strapperanno la pelle di dosso.

OK!
Mandiamo a casa il nano e prepariamo i carri allegorici per carnevale.
Ci sara' da divertirsi coi prodi, dalema bersani
e yes we can!

anthony* d. Commentatore certificato 22.01.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

***DAL SITO UDC***
Roma, 22 gen. (TMNews) - Pier Ferdinando Casini e Marco Follini, in una nota congiunta, si dicono "umanamente dispiaciuti per la condanna di Toto' Cuffaro" ed esprimono "rispetto per la sentenza, come e'doveroso in uno Stato di diritto e tanto più da parte di dirigenti politici". "Ma non rinneghiamo - affermano insieme l'attuale leader dell'Udc e l'ex segretario dello Scudocrociato, ora passato con il Pd- tanti anni di amicizia e resta in noi la convinzione che Cuffaro non sia mafioso". <---------

---------------------
CARO PIEFFE CASINI,
VUOI DIRE CHE I GIUDICI SONO IMBECILLI?
---------------------

flacoflaco 22.01.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Intitolano una piazza a Craxi, a Lissone è protesta come nel ’92 all’hotel Raphael


http://www.youtube.com/watch?v=s_mZ2NbajWI&feature=player_embedded

Grande Piero Ricca!

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Noi diamo tutte le colpe a Berlusconi;ma, analizziamo bene:
la prima colpa l'abbiamo noi italiani,o meglio quelli che l'hanno votato.
Altra colpa,sono tutti i partiti che volenti o nolenti l'hanno sostenuto per interessi vari.
In fine,la colpa più grave ce l'hanno tutti quei parlamentari,di governo e non,che si sono adoperati e si adoperano,in tutti i modi,a sostenerlo per mantenere i loro privilegi.
Se cade il governo pensate quanti di loro restano disoccupati,o con stipendi ridotti.
Qundi,se condanniamo Berlusconi,è giusto condannare anche tutti quelli che hanno contribuito alla sua ascesa e al mantenimento di questo governo detestato,ora,da molti italiani.

Giuseppe V. Commentatore certificato 22.01.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il papa deve vedersela con i pedofili.
I sinistri con i trans.
Berlusconi con le escort.
Tu viviana per caso hai un cane?

aldo d'amore 22.01.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Dedico questa laurea ai tre magistrati, Boccassini, Forno e Sangermano, che indagano su Berlusconi. Loro che stanno vivendo momenti difficili solo per aver fatto il loro dovere.
Bravo Saviano, alla figlia di berlusconi marina dedico un " ognuno ha il padre che si merita>"

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 18:05| 
 |
Rispondi al commento

LA VIGNETTA DELL'ANNO:

http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc4/hs1371.snc4/164310_196951300318218_100000100470989_864438_8254401_n.jpg



CASINI E FOLLINI DISPIACIUTI
In un comunicato congiunto Pier Ferdinando Casini e Marco Follini si dicono ''umanamente dispiaciuti per la condanna di Totò Cuffaro'' ed esprimono ''rispetto per la sentenza, come è doveroso in uno Stato di diritto e tanto più da parte di dirigenti politici. Ma, non rinneghiamo tanti anni di amicizia e resta in noi la convinzione che Cuffaro non sia mafioso''.
IPOCRITI!!!!!

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Dove si raccolgono le firme all'estero? Per tutti gli italiani indignati all'estero dovrebbero esserci dei gazebo. Fate sapere.

Patrizia Greco 22.01.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'Italia,quelli che credono cecamente a i media.
Ecco l'Italia,quelli che dicono magari fosse mia figlia la manderei da Berlusconi.
Ecco l'Italia,quelli che sono invidiosi delle orge di Berlusconi.
Ecco l'Italia,quelli che ammirano Berlusconi imprenditore.
Ecco l'Italia,quelli che non frega niente di Berlusconi,facendosi i cazzzi loro.
Ecco l'Italia,quelli che vedono amici,uomini e donne,grande fratello,dei veri morti viventi.
Ecco l'Italia,quelli che sono indecisi quando si vota,indecisi su cosa boooooo.
Ecco l'Italia,quelli che non votano,e non fanno un cazzo per cmbiare.
Ecco l'Italia,quelli di DX, puttanieri ,cocainomani,sistema parenti fino alla 3 generazione.
Ecco l'Italia,quelli di SX, puttanieri ,cocainomani,sistema parenti fino alla 3 generazione,in cerca di indennità.
Ecco l'Italia,quelli di CENTRO, puttanieri ,cocainomani,sistema parenti fino alla 5 generazione,devoti cristiani,peccatori perenni tanto Gesù perdona sempre.
Ecco l'Italia,l'Italia dove il popolo pecorone se ne fotte di cosa fa il presidente del consiglio,se ne fotte che gli aumentta la benzina ,le tasse,il pane etc etc.
Ecco l'Italia che accetta tutto basta che non gli rompete i coglioni in casa loro,tanto basta che mangia,vede il calcio,e l'Italia e felice e contenta.
Ecco l'Italia che lo stato Vaticano dispone a suo piacimento.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 17:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lissone (Brianza), piazza intitolata a Craxi.
--------------------------------------------------

Fra parentesi...
Per chiunque entri.
L'amministrazione comunale non è responsabile per l'eventuale furto del portafoglio.

Ps...
A chi ha tirato le monetine.
Avviso che Stefania Craxi le userà nella macchinetta del caffè...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 22.01.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Gelmini:questo fango su b( mi viene il vomito a scrivere il nome)si tradurrà in consenso e fiducia"

mariuccia rollo 22.01.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei dire una cosa ma mi sembra talmente evidente come dire che il sole sorge al mattino e tramonta la sera... ma visto che gli organi di disinformazione (compresa la finta opposizione) se ne guardano bene dal farlo... va beh, mi sento un po' come Galileo quando mostrava l'evidenza scientifica che la terra girava attorno al sole ma tutti negavano...
Non ne posso piu' di sentire la litania di inviti a dimettersi rivolti al nano... e' come chiedere cortesemente ad un leone di diventare vegetariano... tempo perso o, come sospetto, FINTA OPPOSIZIONE!!! Il nano non si dimetterà mai per il semplice motivo che sarebbe poi condannato in Tribunale. Siccome dell'Italia e degli italiani non gliene può fregare di meno, piuttosto ci fa sprofondare tutti (e ben ci sta secondo lui per non averlo supportato abbastanza) ma lui non si dimette!
Fin che resta al governo continuerà a farsi leggi PALESEMENTE INCOSTITUZIONALI per non andare a processo(lo capirebbe anche un bambino delle medie se leggesse prima la Costutuzione e poi una delle leggi ad personam del nano. Quante ne ha fatte finora, tutte bocciate poi dalla Corte Costituzionale? E ne fara' altre ancora... se rimarra' a corto di fantasia scrivera' che non si puo' processare chi ha il cognome che inizia con la "B", intanto passano un paio di anni, la legge viene inevitabilmente bocciata dalla Corte, al che ne fa un'altra che dice che non si puo' processare chi ha il nome che inizia con la "S", e via cosi', tanto, chissa' perche', chi dovrebbe essere il primo garante della Costutizione gliele firma tutte...

Nicola da Mantova Commentatore certificato 22.01.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Il confine superato
Ezio Mauro
Abbiamo evidentemente superato il livello di guardia se il Papa e il capo dello Stato devono intervenire con un richiamo alla correttezza morale e civile dei comportamenti pubblici. Non siamo davanti a prese di posizione di tipo politico ma ad un preciso gesto di allarme per la gravità dell'ultimo scandalo di B.
Qui siamo oltre le divisioni tra dx e sx e le distinzioni tra laici e cattolici. Si tratta di preservare quella base di "moralità comune" o di "religione civile" che è alla base dell'agire pubblico. Un nucleo di valori condivisi di decoro e rispetto per se stessi e per gli altri, dunque per la comunità nazionale e per le istituzioni che la guidano e hanno la responsabilità di rappresentarla.
E' la mancanza assoluta di questo senso di responsabilità la vera rivelazione dello scandalo: un leader che ha la DISMISURA come regola di vita, pubblica e privata, nel disequilibrio di mezzi e di poteri, nell'abuso permanente delle persone e delle regole, con una proiezione di sé e una visione del mondo che non trovano spazio in Occidente.
La grande banalizzazione, la menzogna organizzata, la complicità degli intellettuali cercano di impedire all'opinione pubblica di conoscere, di capire e di reagire. Ma quando il degrado tocca il vertice del governo, ridicolizza l'immagine dell'Italia nel mondo, paralizza la politica in
una difesa furiosa che minaccia altri poteri dello Stato, è la stessa democrazia che è colpita.
Stupisce che nel Pdl non ci sia un soprassalto di dignità, come se tutti fossero dipendenti Mediaset. Colpisce ancora una volta il silenzio di un establishment pavido e gregario, incapace di autonomia e di responsabilità nazionale. Eppure, basterebbe dire a B di andarsi a difendere davanti ai magistrati, perché la legge è uguale per tutti, e il potere pubblico è fatto anche di doveri e non solo di privilegi e di abusi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Bene, adesso vedremo cosa è piu' forte.
Se l'amore per la democrazia o il desiderio di persecuzione.

Saluti


WWWWWWWWWWWWWWWWWWW

OCCASIONE !


VENDESI CANNOLI NON USATI, OTTIMO AFFARE.


Telefonare e chiedere di Totò, ore....d'aria.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 22.01.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Va bene.
B. e' con le spalle al muro. Ma okkio che non vende la pelle tanto facilmente. Si leva dalle palle, ma dira' di essere colpevole, ma portera' altri nella fossa come Saviano e Santoro. Non e' difficile pensare alle sue alternative:

1) "confessa" e fa nomi falsi, li leva dai coglioni e fa spazio ai fasci di larussa.

2) si vende l'uscita in cambio della presidenza della repubblica. Di cosa pensate che abbia parlato con Bossi in questi giorni? Io ti faccio il federalismo e me ne vado, tu mi porti al colle.

Occhio, e' vecchio ma non e' coglione. E conosce molte persone.

crapa gio' 22.01.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C’era in tv un leghista che strepitava che le pene sulla contraffazione alimentare erano state rimesse per merito suo, cioè della Lega. NIENTE DI PIU’ FALSO! Semmai è vero il contrario.
La frode alimentare torna ad essere un reato per merito della Cassazione che rimette in vigore le pene per chi produce, adultera e mette in commercio cibi scaduti, avariati, contaminati, tossici ecc. Le denunce erano partite non dalla Lega ma dall’IdVe dalle associazioni dei consumatori, per cui ora è vietato vendere uova alla diossina o mozzarelle blu, carne alla salmonella, formaggio con la muffa o vino al metanolo.
La norma era stata cancellata da Calderoli, che per l’ennesima volta fa errori casuali o voluti. Era stato l’inetto Calderoli a cancellare una serie di leggi (qualcosa deve semplificare) tagliando le pene ai contraffattori.
Soddisfatto il procuratore torinese Raffaele Guariniello, da sempre impegnato nella lotta contro le frodi: "Sono entusiasta - ha dichiarato il magistrato - di questo intervento della Cassazione che ripristina la normalità".
Tutto quello che la Lega ha fatto o è sbagliato o è pericoloso, dalla riforma del sistema elettorale, alla tentata riforma della Costituzione, al federalismo che così com’è è una grossa boiata, dalla depenalizzazione della banda armata alla depenalizzazione della contraffazione alimentare, dal tentativo di fare la caccia tutto l'anno a quello di dare le doppiette ai sedicenni. Quanti errori dovremmo o cazzate vedere ancora?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, mi sarebbe piaciuto che il signor Bersani si fosse impegnato per chiamare gli italiani a firmare contro la precarizzazione selvaggia. Sarei stato il primo a firmare. Oppure che si fosse prodigato per coinvolgere lo stesso numero di italiani per ripulire le amministrazioni corrotte e ribadire la questione morale, di berlingueriana memoria.
Invece no. Da 17 anni tocca sorbirsi una "politica" berluscocentrica, in cui questi signori giocano con il teatrino delle parti, e dove in fondo l'unica cosa che conta è spolpare le risorse di questo paese prendedosi ognuno la propria fetta di torta.
Disapprovo profondamente questo modo di fare politica, e soprattutto disapprovo il "ma noi siamo diversi" di una sinistra che non ha più alcune superiorità morale (se mai ce l'ha avuta) e che non ha niente da insegnare a nessuno. Non ne posso più dei Zucconi e delle Concita De Gregorio che parlano di un'Italia che non esiste. Questi signori dovrebbero capire che prima di inveiere contro berlusconi sarebbe opportuno fare pulizia in casa loro. Veramente ci si vuol far crdere che dalle parti del PD certe cose non succedono? Veramente loro credono che non ci sia la "prostituzione" anche dalle loro parti? Ma davvero si pensa che non ci siano clientelismo, baronati, tangenti e corruzione a sinistra?
Il problema è che in questo paese, piuttosto che andare alla sostanza della cose, piuttosto che affrontare il marciume ormai portato a sistema, si preferisce fare del voyeurismo politico di bassa lega per recuperare qualche votarello a sinistra.

Alex B. 22.01.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Lissone (Brianza), piazza intitolata a Craxi.

Lancio di monetine, cerimonia interrotta


La piazza doveva essere intitolata a Bettino Craxi, ma le proteste degli abitanti hanno interrotto la cerimonia: improvviso cambio di programma a Lissone, Comune della Brianza.

Le proteste di un centinaio di persone hanno fatto infatti saltare la prima parte dell’evento, previsto proprio nella piazza che porterà il nome dell’ex leader socialista.

I contestatori hanno replicato le proteste degli anni di Tangentopoli con tanto di lancio di monetine e “vergogna” urlati a squarciagola.

Il gruppo di socialisti, guidati dalla figlia di Craxi, il sottosegretario agli Esteri Stefania, e dal vicesindaco di Lissone Gabriele Volpe, si è quindi spostato celermente, scortato dalle forze dell’ordine, nel vicino Palazzo Terragni dove era in programma la seconda parte della giornata.

Numerose le bandiere dell’Italia dei Valori nella parte di piazza che protesta (è presente anche il blogger Piero Ricca) e i cartelli contro Craxi.

”Non mi fanno né caldo né freddo – ha commentato Stefania Craxi -.

Non hanno l’autorità morale, politica e grammaticale per esprimersi su mio padre”.

[…]

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/lissone-piazza-craxi-lancio-monetine-721046/

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che Dante Alighieri abbia ricevuto una dispensa speciale dal Padreterno. Tornerà in terra. Deve completare il quinto canto dell'Inferno, quello relativo al girone dei lussuriosi. Gli e' stato raccomandato di aggiungere alcuni nomi. Quelli di Berlusconi, di Mora e di Emalafede.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Le colpe dell'opposizione evanescente sono imperdonabili.
La perdita di senso etico è doversi buttare nelle fauci di una economia criminale che distrugge in un colpo solo un secolo di lotte sociali, eliminando d'un botto quelle conquiste di civiltà per cui il primo mondo predica di essere migliore del terzo mondo.
Ma quanso si inizia un processo di resa come ha fatto con la sua complicità il Pd, la voragine è senza fine e inghiotte anche i vili.
Non viviamo in Europa per avere la sventura di stare sotto criminali che vogliono portarci fuori dalla civiltà europea.
La misura di un paese si regge sulle leggi a difesa dei deboli e sull'equità delle norme.
La nostra presunta superiorità morale, cattolica o laica che sia, è ben poca cosa alla conta dei fatti.
Se i governi non hanno l'intento o la forza di farci andare avanti, se si allineano alle forze negative che distruggono la nostra evoluzione, dobbiamo rifiutare di tornare a un mercato globale di stampo feudale, a un'economia solo per pochi e tutta da verificare, che non giustifica sotto nessun profilo la sua pretesa di farsi iniquità del mondo.
Persino gli ultimi riescono a capire quando ci avviciniamo alla degradazione.
E Bersani e D'Alema dovrebbero riflettere sulla loro sporca cessione a Marchionne, se persino in Serbia si protesta contro la Fiat e si comprende che le sue infami strategie di delocalizzazione invece di dare certezza sul lavoro, danno certezza sulla distruzione di diritti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

irrefrenabile nano, fino all'ultimo!!!!


[Esplora il significato del termine: MILANO - Sono state trovate nuove foto definite «interessanti» tra il materiale sequestrato poco più di una settimana fa durante le perquisizioni nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Milano sul caso Ruby e nella quale è indagato il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, nei cui confronti sono stati ipotizzati i reati di concussione e prostituzione minorile. A quanto si è appreso, gli investigatori, che venerdì della settimana scorsa hanno setacciato gli appartamenti delle ragazze che vivono nel residence di via Olgettina, e l’abitazione e gli uffici del consigliere regionale Nicole Minetti, oltre a documenti bancari, tra le altre cose, hanno trovato immagini, in particolare fotografie, probabilmente scattate dalle giovani in una delle molte serate a casa del premier. Fotografie che ora sono al vaglio di inquirenti e investigatori insieme alla documentazione bancaria rinvenuta tra cui, come ha riportato oggi il quotidiano Il Fatto, altri 11 bonifici bancari da parte di Berlusconi - che si aggiungono ai due già segnalati negli atti inviati alla Camera - all’ex meteorina Alessandra Sorcinelli, l’ultimo dei quali datato 17 gennaio 2011. (fonte: Ansa)]

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

foto foto foto belle foto c'è un mar di foto foto foto foto foto

http://www.corriere.it/cronache/speciali/2011/le-telefonate-le-ragazze/notizie/foto-interessanti-ragazze-olgettina_4864ad96-2634-11e0-8bad-00144f02aabc.shtml

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

VAURO

"Sentità, scusi il disturbo, i nostri sondaggi consigliano di indignarci"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordo che anche previti si costituì e si presentò mi pare a Rebibbia anche lui, ma ci rimase tre o quattro giorni........poi sappiamo come è andata a finire, ora ha ricominciato a esercitare.....

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 22.01.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Non mi piego"

ci manca solo che ti pieghi!
già non ti si vede da dritto......

BUONGIORNO, POPOLO!


Fuori, anzi dentro, il primo!

Adesso aspettiamo che altri gli vadano a tenere compagnia...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 22.01.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento


(2) ma dobbiamo evidenziare e stigmatizzare il comportamento della società che, con l’emanazione del suddetto provvedimento ha dimostrato, nei confronti di Bruno, un atteggiamento preventivo e pretestuoso.
Il CCNL delle A.F. parla chiaro, il licenziamento senza preavviso è previsto in caso di condanna passata in giudicato. anche le motivazioni giuridiche (Legge 604/66) addotte a motivazione del licenziamento ci sembrano assolutamente pretestuose, l’azienda cita l’art. 3 sostenendo che la prolungata indisponibilità a rendere la prestazione sia unicamente ascrivibile alla responsabilità di Bruno e questo deve ancora essere dimostrato; come si fa inoltre a sostenere che la sua assenza crei pregiudizio al servizio quando nel Settore Movimento in Sardegna, l’azienda stessa non sa dove collocare il personale sopravissuto al processo di automazione degli impianti.
L’azienda cita l’art 3 ma si dimentica dell’art. 10 (omissis…… “le medesime norme si applicano nei confronti dei prestatori di lavoro che rivestano la qualifica di impiegato e di operaio, ai sensi dell’articolo 2095 del Codice Civile…”), ricordiamo che Bruno è inquadrato nella qualifica di “Professional”, area B quadri…).
L’azienda cita l’art. 3 ma si dimentica dell’ art. 12 dove “Sono fatte salve le disposizioni di contratti collettivi e accordi sindacali che contengano per la materia disciplinata dalla presente legge, condizioni più favorevoli ai prestatori di lavoro” (licenziamento solo in caso di condanna passata in giudicato).
Bruno, da sempre impegnato sia politicamente che sindacalmente, è sempre stato in prima linea per la tutela dei diritti dei lavoratori e sempre al nostro fianco nelle vertenze sindacali e negli scioperi e per questo (ma prima ancora come collega) merita fino a prova contraria la nostra solidarietà.
È inconcepibile che, dove ancora non è arrivata l’autorità giudiziaria sia già arrivata l’azienda; e se Bruno dovesse essere dichiarato innocente? Cosa succederebbe

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

La Lega voleva l'uso della doppietta a 16 anni
Berlusconi l'uso del bersaglio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

1. Alfano: "La procura di Milano non è competente".
2. "Chi le sceglie le troie?" (Gianni Zoccheddu)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Luttazi.it
Via Olgettina, sfrattate le ragazze del caso Ruby. Potrebbero trovare ospitalità nelle case del premier, se solo gli sfollati abruzzesi spostassero le loro cose in soggiorno. (Antonio Corraine)

"Annozero rivela il numero di cellulare di Berlusconi". Che coincidenza: la mia ragazza, sulla rubrica, ne ha uno uguale. (Albert Huliselan Canepa)

"Offesa al decoro", sfrattate le ragazze dall'Olgettina. Le ragazze si difendono: "Gli amministratori di condominio sono una casta politicizzata". (Roberto Amadini)

Annozero, De Gregorio: "Una persona che lei definisce pazza, pericolosa e paranoica ha il numero privato del Presidente". Santanchè: "Ce l'ho anch'io". Appunto. (Rosaria Greco)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

(1)

Stato e istituzioni :: Storie di ordinaria repressione Bruno Bellomonte libero! (22 Gennaio 2011)
Bruno Bellomonte, 61 anni, capostazione a Sassari, militante di "A Manca pro S'Indipendentzia" (A sinistra per l'indipendenza), è in carcere dal giugno 2009. Come riporta ancora in Marcia! è stato arrestato «con l'inverosimile accusa, basata solo su alcune intercettazioni ambientali, di aver ideato azioni contro il vertice G8 [per] "attaccare i grandi della terra" utilizzando modellini di elicotteri telecomandati. In realtà la sua attività, pienamente lecita e condivisa da tanti cittadini in quei mesi era concentrata, assieme a molti attivisti e militanti sardi, nella preparazione del controvertice delle "Nazioni senza stato"».
Nel frattempo è stato licenziato da RFI.
Attualmente Bruno è recluso nel carcere di Viterbo. Per scrivergli: BRUNO BELLOMONTE, C/O CASA CIRCONDARIALE DI VITERBO, STRADA SAN SALVATORE, 01100 VITERBO


COMUNICATO STAMPA Orsa Sardegna
Abbiamo appreso che Rete Ferroviaria Italiana ha emanato un provvedimento di licenziamento senza preavviso nei confronti del nostro collega (Dirigente Movimento della stazione di Sassari) Bruno Bellomonte.
Bruno attualmente è detenuto presso la casa di reclusione di Siano (Catanzaro) dove, a quanto ci risulta, si trova in stato di carcerazione preventiva da giugno del 2009 e tuttora in attesa di udienza per l’eventuale rinvio a giudizio.
Per quanto riguarda i rapporti con R.F.I. (sempre in base alle informazioni in nostro possesso) egli si trova in stato di sospensione cautelare senza percepire stipendio da luglio del 2009.
Leggendo la lettera di licenziamento siamo rimasti esterrefatti dalla perizia e dalla solerzia dimostrata da R.F.I. nell’elencare minuziosamente la lunga lista di capi di imputazione a carico di Bruno, quasi a voler evidenziare che per l’azienda egli è già condannato.
Lungi da noi l’intenzione di voler entrare nel merito della vicenda, non è questo il nostro compito,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ogni notte prima di addormentarsi B. contava le pecorine..(brunod)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Scoperta la parola d'ordine per entrare ad Arcore di notte: "Sono io". [federico riva]

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Voi riderete ma e' vero..

Milano, 22 gen. (Adnkronos) - L'abbassamento della maggiore eta' "e' una delle tante questioni che stano sul tavolo, ma non e' la piu' urgente". Ad affermarlo, a margine di un convegno promosso dall'associazione Noi Riformatori a Milano, e' il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto. Al possibile abbassamento dell'eta' in cui si diventa maggiorenni aveva fatto cenno recentemente in un'intervista Gaetano Pecorella, parlamentare Pdl, in riferimento al caso Ruby.

http://www.libero-news.it/news/652621/Minori__Cicchitto__abbassamento_maggiore_eta__tra_questioni_sul_tavolo.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SGARBI INSULTA PETER GOMEZ, E GOMEZ CON UNA CALMA ALLUCINANTE GLI FA FARE LA FIGURA DELLA MERDA,CHE E'.
SGARBI FANCULO.
http://www.youtube.com/watch?v=rXVxsw04HBM

al casula, cagliari Commentatore certificato 22.01.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noto che il numero dei commenti aumentano quando c'è materiale per dir male del PD o sinistra confusa. Chissà perchè, odio amore?

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuffaro condannato l’avvocato difensore:

“Grande stupore”


Al termine della lettura della sentenza della Cassazione che condanna Salvatore Cuffaro a 7 anni di carcere per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio, l’avvocato difensore Oreste Domignoni parla di “sentenza che desta stupore e rammarico”.


http://www.youtube.com/watch?v=01e-UeSIuMQ&feature=player_embedded

senza parole...

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“MA SALVATORE CUFFARO, CHI VUOLE PRENDERE PER IL CULO, CON IL MI COSTITUISCO”?

FACCIAMO DUE CONTI:

- Condanna definitiva a 7 anni da cui togliamo:

- 3 anni di sconto con la condizionale e varie agevolazioni che sono concessi a tutti.
- 3 anni di sconto per l’indulto di Prodi & C. del 2006 .
- 1 anno di sconto di pena agli arresti domiciliari per l’ultimo “indultino mascherato” made in “Alfano- Berlusconi-Bossi” per sfoltire le carceri.

Risultato:
SALVATORE CUFFARO, SI’ PRESENTA A REGINA COELI, FIRMA IL REGISTRO DELLE PRESENZE E TORNA A CASA.

“AL 41-BIS DEVE ANDARE”.

Paolo R. Commentatore certificato 22.01.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente la solidarieta' del pdl e' per il condannato (e quindi per la condanna, il reato mafioso), non per l'organo che ha stabilito e giudicato la verita' dei fatti.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

La cronaca racconta che cuffaro presentatosi a Rebibbia, dopo aver mangiato un paio di cannoli da lui offerti,

ha salutato tutti e se n'è andato.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 22.01.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cuffaro quanto si farà di galera?

Se si è presentato io penso....nemmeno un giorno.

Per me è stata una furbata, magari suggeritagli dal nostro amato premier, che è un grande esperto in queste faccende.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 22.01.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

dubito che cuffaro andrà dentro per più di un anno, al massimo andrà ai servizi sociali o agli arresti domiciliari oppure scapperà prima in sudamerica, tanto là c'è spazio per tutti

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.01.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Casini:

“mi assumo la responsabilità politica di questo, e questo l’ho detto davanti al paese”

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=TrpU7sDuxIw


Casiniiiiiii dove sei?

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento


”La paura alza i muri”, è scritto in un graffito a Gerusalemme, il mondo è ancora pieno di muri. C’è un muro che separa i ricchi dai poveri, un muro tra il primo, il secondo e il terzo mondo, ci sono muri che dividono la gente a causa del loro credo e della loro ideologia. Il motore di “The wall” fu il ricordo di mio padre morto in guerra, ma ci sono ancora tanti papà impegnati nei conflitti, molte famiglie, soprattutto negli Usa, che hanno perso parenti in Medio Oriente e anche tante famiglie che piangono vittime civili. Oggi chi ha alle spalle una storia come la mia non scrive “The wall”, va a raccontarla nei reality show, in cerca di quindici minuti di celebrità. Si diventa famosi senza saper far nulla, non c’è più bisogno di saper recitare, cantare o che so io. Al contrario, è la totale mancanza d’immaginazione a creare il personaggio. La tv… il vero oppio dei popoli. Foraggia consumismo e propaganda. Crea dipendenza. Nonostante i social network, la gente non riesce ancora a comunicare e a scambiarsi le idee. Nazionalismo, razzismo, sessismo e religione generano le stesse paure che hanno paralizzato la mia infanzia. Oggi quando canto “Another brick in the wall” part II penso all’inutilità delle guerre. Mi chiedo, che stiamo a fare in Afghanistan? Cosa siamo andati a fare in Iraq? Tutto gira sempre intorno alla conquista, al potere, ai soldi. Dagli antichi romani a oggi, passando per l’imperio britannico. Sono perfettamente d’accordo con la teoria di “The hurt Locker” (il film Oscar di Kathryn Bigelow): la guerra è una droga”.”


Roger Waters

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuffaro in galera per 7 anni.

Un po di Giustizia per Falcone Borsellino.

Ora aspettiamo Del utri Berlusconi.

Vito Liberto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro:

"RISPETTO MAGISTRATURA, MI COSTITUISCO"

Capirai che gesto nobile.

Se non ci vai te, ti vengono a prendere di corsa caro.

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Guardate in Brasile Berlusconi che ha combinato.. quello che combinava a Arcore..

Guardate il filmato

http://www.youtube.com/watch?v=hZBpL5MipZ4

nelle tv brasiliane si è parlato sempre di lui del porco.. in italia hanno nascosto...

il nano è finito andasse a prendere per culo i suoi amici massoni il popolo italia si è rotto i coglioni di lui

franco f. Commentatore certificato 22.01.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Casini si assume la responsabilità politica in caso di condanna di Cuffaro.
Da annozero 31 marzo 2008.

http://www.youtube.com/watch?v=29wVNKqKWqc

Questo video sarebbe da mettere in cima al blog dedicato a casini, se non si scusa prima.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ci si chiede se si è arrivati a tanto è solo colpa di Berlusconi od anche di un'opposizione che non ha proporsto nulla se non eliminare Berluscono ancor prima delle elezioni perché temono di non avere candidati alla sua "altezza" e questo perché il presunto rigore morale dell'opposizione è stato smentito dai fatti. Tutta questa classe politica vecchia e corrotta deve essere eliminata: si è arricchita in ogni modo infame a spese dei più deboli sfruttando il potere per arricchire se stessa, parenti e amici. Una classe politica incapace, corrotta, nepotista, depravata, amorale, senza onore e parola, vanesia e superba arroccata nelle sue posizioni e affamata di soldi e potere senza alcun rispetto per i cittadini. Una classe politica che è un disonore per noi tutti. Tanto vale anche per la classe dirigente ecclesiastica che si è macchiata dei peggiori crimini in nome di una presunta superiorità morale. Sono queste superiorità che vanno riviste. E' tempo di smettere di credere e di aprire gli occhi sul reale.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 22.01.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro:

Sette anni in Tibet - 2.
Regia di Jean Jacques Annaud

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 16:06| 
 |
Rispondi al commento

LARVE

La larva (termine che in latino significa maschera) è un embrione animale che conduce vita libera e che diventerà adulto attraverso una o più metamorfosi che possono essere drastiche o graduali.
Da Wikipedia


Sono solo larve e si servono dei media per alimentare odio e cibarsi.
Non hanno neanche ragione di esistere senza contrapposizioni,senza schieramenti,senza partiti politici,senza giornali e televisioni di parte.
Ogni tanto un commento,una indignazione,una incazzatura per mostrare alla nazione che esistono ma rappresentano il niente e niente costruiscono.
Fanculo il giornale e repubblica,fanculo santoro e signorini,fanculo fede e minzolini,fanculo radio vaticano e radio padania.
Sono i finti destri e sinistri,i finti impegnati,quelli che restano basiti,quelli che sono per la costituzione e quelli che vogliono cambiarla.
Qui nessuno di loro vuole cambiare e riformare un bel tubo:ormai hanno capito il sistema e mentre noi ci rodiamo il fegato, mese per mese politici,conduttori,giornalisti,avvocati,papponi,ruffiani,puttane e la melma della nazione intera si arricchisce.
E' un substrato politico-culturale da cancellare,un sistema mediatico-scandalistico da ripudiare:senza di noi sarebbero tutti a spasso a cercare un lavoro che nessuno gli darebbe perchè una larva si riproduce e muore e nella sua vita non ha mai costruito un cazzo ma si è solo trasformata.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.01.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuffaro, nell'attesa del verdetto della Cassazione, dalle 9 alle 12 è andato in chiesa a pregare.

Secondo me questo gesto è stato un aggravante della pena che si è beccato...

Franco F. Commentatore certificato 22.01.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al tg la7 hanno intervistato quella tizia che ad Annozero difendeva con zelo, solo un pochino sospetto, il filantropo B.

Quella che non voleva che la figlia fosse ripresa dalla telecamera, ma nel frattempo mentre lo diceva spalancava la portiera del SUV perché la bimba si potesse vedere meglio.

Bene, nell’intervista di oggi, poncho di pelliccia al collo, riaffermava con passione la sua difesa di B dicendo che il sant’uomo le aveva dato soltanto una mano essendo lei una povera disoccupata con una figlia a carico da mantenere.

Ora, personalmente non ho mai visto disoccupati che se ne vanno in giro impellicciati e a bordo di SUV da diciamo 40/50 mila euro?

Ma forse qui da noi anche i ‘disoccupati’ non sono tutti uguali.

In Italia il principio di uguaglianza probabilmente è da contestualizzare.

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“MA SALVATORE CUFFARO, CHI VUOLE PRENDERE PER IL CULO”?

Condanna definitiva a 7 anni

FACCIAMO DUE CONTI:

- 3 anni di sconto con la condizionale e varie che sono concessi a tutti.
- 3 anni di sconto per l’indulto di Prodi & C. del 2006 .
- 1 anno di sconto di pena agli arresti domiciliari per l’ultimo “indultino mascherato” made in “Bossi-Berlusconi-Alfano”.

Risultato:
SALVATORE CUFFARO, SI PRESENTA A REGINA COELI, FIRMA IL REGISTRO DELLE PRESENZE E TORNA A CASA.

“AL 41-BIS DEVE ANDARE”.

Paolo R. Commentatore certificato 22.01.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

vuoi vedere che b (mi viene il voltastomaco anche a scrivere il nome)cadrà per mano delle puttane? Ladrocinio continuato,faso in bilancio, corruzione, non hanno potuto nulla rispetto al vizietto. Anomalia ita(g)liana anche questa

mariuccia rollo 22.01.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Ufff....adesso uscirà la solita solfa delle precarie condizioni di salute di Cuffaro....incompatibiltà con l'ambiente carcerario...qualche annetto ai domiciliari nella sua bella villa...mal che vada altro indulto....
In ultima analisi Berlusconi gli invia un seghetto in una torta con cui tagliare le sbarre e scappera' annodando le lenzuola.
Io al collo gliele annoderei le lenzuola!!!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

“NADIA MACRI', PRIMA CONFERMA”.

Libero per ritorsione pubblica il numero di telefono di Michele Santoro.

Ergo il numero di telefono mostrato da Annozero sull’agenda di NADIA MACRI' è veramente quello di Silvio Berlusconi.

Paolo R. Commentatore certificato 22.01.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

la SANTANCHE' non è una donna sull'orlo di una crisi di nervi.

la SANTANCHE' E' una crisi di nervi!
i MIEI!!

la SANTANCHE' non è una donna!
E' UN VISITOR!!!

ma mi domando: ma che l'ha prescritto il DOTTORE DI INVITARLA A QUESTE TRASMISSIONI??
come pure per VITTORIO SGARBI!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 22.01.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ex governatore
va a costituirsi in carcere.
Decade da senatore


O cuffa! fa vedere la strada al nano bavoso!

COSTITUIRSI IN CARCERE BASTARDI! UNO A LA VOLTA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ohibo'. Ma adesso che ci penso Berlusconi ha un senatore in meno...
Contnuasse cosi' dovrebbe allearsi anche con Di Pietro

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' perche'...a sensazione, ad intuito prevedo a breve un altro indulto...mhhh....credo proprio di si...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento

L'ex Governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro si sta andando a costituire a Roma dopo la conferma in Cassazione della condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra. Lo si è appreso negli ambienti dell'entourage del senatore.

Finalmente si incomincia a fare un po’ di pulizia, anche se di lavoro così ce n'è ancora tanto da fare, vista la spazzatura da eliminare che è rimasta in giro.
Che sia questo di buon auspicio…

Franco F. Commentatore certificato 22.01.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

OHMMMMM... OHMMMMMM...OHMMMMM...

Mantrate tutti con me Ohmmmmm...Ohmmmmm...Ohmmmmm

Bene,rilassatevi,fate un bel respiro...Ohmmmmm...

Con l'odio non abbiamo ottenuto un caxxo,B.è sempre al suo posto.

Proviamo adesso con l'amore.

Ohmmmm...Ohmmmm...Ohmmmm...

L'Ho oponopono.

Ti amo,mi dispiace,ti prego perdonami,grazie.

Rivolgiamoci al Divino(ognuno il suo)e preghiamo.

Amiamolo,preghiamo per lui,prendiamoci noi le sue colpe,dipende da noi se B. è quello che è!

Silvio,ti amo,mi dispiace,è mia la colpa,pregherò per te!

Ohmmmm...Ohmmmm...Ohmmmm...

Gente scherzo,ma mica tanto,pure Gesù amava e perdonava tutti,apposta ha fatto la fine che ha fatto,che poi si fosse ribellato al sistema fu chiaro a tutti,per questo mi è simpatico!

Forse hanno ragione gli uomini di Fede,ma quella vera,non quella delle religioni oppio dei popoli.

Silvio ti amo,è stata mia la colpa!

Ohmmm...Ohmmm...Ohmmm...

Regà,provacce nun costa niente!

Ohmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!

Nando da Roma.

p.s.

Pensa tu si funziona!

Tocca pregà pe' 'na cifra de gente!

Pe' pregà pe' D'Alema,me tocca mantrà pe' 'na decina de giorni armeno!

Porco demonio com'è in salita 'sta strada!


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro finalmente in galera.
Un altro della lista dei trenta piu' pericolosi d'Italia e' stato reso inoffensivo.
Diciamo tutiti grazie a Maroni ed al Governo del fare...eheheheh.
Del resto si son sempre vantati da soli...adesso i complimenti facciamoglieli noi.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

I MIGLIORI SONO SEMPRE CHI HA VISIBILITA' PERCHE' SONO PERSONAGGI, NEL BENE O NEL MALE SEMPRE E SOLO LORO.
ANCHE SE DI FATTO FOSSERO I PEGGIORI, I PIU' CATTIVI, RESTANO COMUNQUE I MIGLIORI, I GIUSTI, GLI ACCETTATI, I BENVOLUTI, GLI ESISTENTI....
NON CONTA PIU QUELLO CHE DICI O QUELLO CHE RAPPRESENTI....OGGI CONTA SOLO QUANTO DICI e se poi dici cazzate o bugie è irrilevante perchè secondario.
DEVI ESSERCI NELLA BOCCA DI TUTTI A PRESCINDERE DA QUELLO CHE DICONO SU DI TE..... SOLO COSI HAI POTERE SUGLI ALTRI

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 22.01.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

LA STORIA DI WIKILEAKS.
UN PO' DI SANA INFORMAZIONE

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/31/wikirebels-il-documentario/84264/

1° tempo

http://www.youtube.com/watch?v=Pzp4DCzPzxU&feature=player_embedded

2° tempo
http://www.youtube.com/watch?v=qwMRMFXlIQ0&feature=player_embedded

3° tempo

http://www.youtube.com/watch?v=zUz69gCYfnA&feature=player_embedded

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento

- - - - - A L B E R O GENEALOGICO MAFIOSO - - - - - -
I MASCHI IMPRENDITORI INDUSTRIALI PORCI E RICCHI
DIVENTANO POLITICI
E SI ACCOPPIANO CON LE FEMMINE LADRE OPPORTUNISTE PROSTITUTE,
INSIEME GENERANO DEI FIGLI CHE VANNO NELLE MIGLIORI SCUOLE E UNIVERSITA' PRIVATE, DIVENTANO POI PERSONAGGI PUBBLICI: INDUSTRIALI, VIP DELLO SPETTACOLO O DELL'INFORMAZIONE, O DEL CINEMA O DELLA POLITICA O DELL'ALTA MODA.
LA RACCOMANDAZIONE IN QUESTO SISTEMA MAFIOSO E' INDISPENSABILE, ADDIRITTURA MOLTI FIGLI DI QUESTI MAFIOSI PER SICUREZZA SI CAMBIANO IL COGNOME O PRENDONO QUELLO DELLE MAMME PROSTITUTE.


Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 22.01.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Almeno Cuffaro una lezione di stile e di dignità l'ha data: si è difeso nel processo e, una volta condannato, si è costituito presentandosi spontaneamente al carcere di Rebibbia dichiarando: «Sconto la pena com'è giusto che sia».

alberto afflitto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando una nave affonda il capitano non l'abbandona,affonda con lei.
QUANDO UN PAESE VA A PUTTANE IL PREMIER NON L'ABBANDONA........

Pino D'albero Commentatore certificato 22.01.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Il comportamento criminale di questo Premier senza precedenti nella storia mondiale richiede azioni ed iniziative clamorose. Altre che le 10 milioni di firme.
Per mandarlo a casa occorre far lavorare la fantasia.
Se lui non si dimette, dimettiamoci noi da cittadini.
Troviamoci in piazza a Milano, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Cagliari tutti nello stesso giorno e chiamiamo le Tv e i principali giornali esteri.
Nello stesso istante raccogliamo tutte le carte d'identità e facciamo un bel faló.
Gridiamo in faccia a questa banda di irresponsabili delinquenti il nostro profondo disgusto.
Non lasciamoci cavalcare da nessuno, neanche da Di Pietro.
Poi tappiamoci in casa e scioperiamo a tutto tondo per giorni, soprattutto camionisti, tassisti e ferrovieri, basta una settimana e questo maiale lascia l'Italia come hanno fatto altri vigliacchi famosi, dai Savoia a Craxi.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

IL VOSTRO S O N D A G G I O N E !!!!
...con berlusconi e craxi e andreotti la mafia ti ha conquistato oltre 3 canali televisivi, giornali, quotidiani, casa editrice, cinema, magistratura, banche, assicurazioni, edilizia,traffici di droga e prostituzione, tangenti, politica e potere...
quale sarà il prossimo principale delegato della mafia?

A)Marchionne
B)Montezemolo
C)Marcegaglia

ps:....chi non risponde è un industriale!

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 22.01.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

ci sono "cattolici" che usano frasi di Gesù estrapolandole dal contesto per GIUSTIFICARE PEDOFILIA, CORRUZIONE E MAFIA!

per replicare loro basta applicare l'impunità verso reati che potrebbero subire per capire se sarebbero egualmente giustificabili.

I fanatici ed i corrotti usano messaggi come slogan per GIUSTIFICARE IL MALE (quel male che ha condotto GEsù alla morte).

non fatevi RAGGIARARE.

Verso coloro che potessero DARE SCANDALO AD UNO DEI PICCOLI (intesi quali bambini) Gesù disse di metter loro una macina e di affogarli... verso coloro che guardavano una donna desiderandola Gesù disse di prendere il proprio occhio e di cavarlo...

Gesù non era tollerante verso il MALE, MA SAPEVA DISTINGUERE TRA CHI CORROMPE E CHI è CORROTTO. TRA CHI VIOLENA E CHI è VIOLENTATA, TRA ILMAGNACCIO E LA MERETRICE.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 22.01.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLTA DELLE MUTANDINE
voglio fare un appello a tutte le donne oneste,nonne,mamme e giovani che in qualche modo
ogni giorno sono chiamate nella loro quotidianeita`a trasmettere insegnamenti e valori ai propri figli-nipoti-ecc.RIVOLTATEVI a questo malato di palazzo che sta diffondendo la propria malattia in modo subdolo e profondo utilizzando i canali dell`informazione asservita e senza onore.In Tunisia l`anno chiamata rivolta del pane,Qui in Italia la chiamerei RIVOLTA DELLE MUTANDINE,ovunque lui vada (il nano)organizzatevi in gruppetti e lanciategli mutandine di ogni tipo e colore (magari anche un po` impregnate dei vostri umori),dovete immergerlo letteralmente di questo indumento,deve tenere la sua faccia costantemente nelle mutande cosi` che la sua mente sia sempre vicino al culo.Un appello anche a quelle signore che denunciarono Grillo per aver detto che in parlamento c`era qualche zoccola (+ un zoccolo),andatevene a casa,voi non avete nulla da dire a questa societa`:siete squalificate.
Donne,Fate la RIVOLTA DELLE MUTANDINE

franco quinto 22.01.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Non tutti gli anziani per fortuna hanno spento la loro capacita' critica e il loro umorismo. Neanche in punto di morte.
Questo signore morto a 80 anni nel pavese di umorismo ne aveva visto che sul necrologio i familiari hanno messo una scritta significativa che probabilmente gli apparteneva:

Il nonu riusciva a farci ridere sempre: "L'unic dispiase' le' ves anda'via prima du berlusca"
(L’unico dispiacere è essere andato via prima del Berlusca)

http://www.pubblicodelirio.it/2011/01/20/necrologio-peccato-andarmene-prima-del-berlusca/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

S O N D A G G I O N E !!!!
...con berlusconi e craxi e andreotti la mafia ti ha conquistato oltre 3 canali televisivi, giornali, quotidiani, casa editrice, cinema, magistratura, banche, assicurazioni, edilizia,traffici di droga e prostituzione, tangenti, politica e potere...
quale sarà il prossimo principale delegato della mafia?

A)Marchionne
B)Montezemolo
C)Marcegaglia

ps:....chi non risponde è un industriale!

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 22.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che i personaggi della maggioranza difendano Berlusconi ad oltranza è ovvio, senza di lui non avrebbero la possibilità di vivere in questa ricca condizione, in un Italia dove per guadagnare mille euro devi rinunciare alla pausa sul lavoro. Ovvio è pure il fatto che i rappresentanti dell'opposizione cerchino di ribaltare la situazione non per amore al popolo italiano ma per potersi sostituire al potere attuale. Detto questo mi pare evidente che un primo ministro non può permettersi una vita così vergognosa e,sopratutto, non può telefonare in questura per aiutare qualcuno, tantomeno una prostituta minorenne. Incredibile è vedere che, invece di risolvere immediatamente questa terribile situazione, si continui a fare programmi televisivi dove si dibatte l'impossibile. La soluzione è semplice, via per sempre Berlusconi e si cerchi un nuovo equilibrio.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 22.01.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://img233.imageshack.us/i/crisisi.jpg/
Il punto della crisi

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

♫ ♬ ♪ ♩....che hai sulla pelle...♫ ♬ ♪ ♩

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

♫ ♬ ♪ ♩..Sapore di mare.....♫ ♬ ♪ ♩

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ti piacerebbe essere "metalmeccanico" vero?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivato il metallurgico.
Nini tirabuscio' detto "il metallurgico"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Italiani sono di memoria corta e di cervello pure... proprio non riescono a vedere al di là di domani, quando sarà chiaro che molte di coloro che appartengono alle vagonate di ragazza che partecipano alle serate di gran classe ad arcore o altrove, cadranno vittime di eventuali fallienti per promesse mancate o solo perché s'erano illuse di fare una vita da regine... non ci vuole che qualche grano di sale nella testa per capire che molte di loro avranno un futuro "devastato" da questa parentesi col "drago"...
Per l'appunto, qualche grano di sale... chiedo troppo agli italiani...

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

leganord=NDRANGHETA.

lo scemo babbuino si presenta anche con il sigaro adesso! AAHAHAHAHAH SCIMMIOTTA AL CAPONE!


MA CHE CAZZO CAMPANO A FARE QUESTE MERDE!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 22.01.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento

cuffaro AL GABBIO!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro, il processo e quelle telefonate con Berlusconi Dal libro “Se li conosci li eviti” di Peter Gomez e Marco Travaglio (Chiarelettere, 2008)

Esistono almeno due telefonate intercettate fra Cuffaro e il premier Berlusconi. La prima è del novembre 2003, all’indomani degli arresti di Michele Aiello, il suo amico imprenditore prestanome di Cosa nostra. Il capo del governo sembra molto informato delle divisioni che lacerano la Procura di Palermo riguardo alla posizione di Cuffaro: da un lato c’è il pm Gaetano Paci, che ha dato il via all’inchiesta su Guttadauro & C., convinto che vada contestato al governatore, come ai suoi coimputati, il concorso esterno in associazione mafiosa; dall’altro ci sono i vertici della Procura e i pm che seguono l’inchiesta Aiello, che vogliono archiviare il concorso esterno per Cuffaro, lasciandogli solo il favoreggiamento alla mafia e la rivelazione di segreti. Lo scontro fra le due anime dell’Antimafia esploderà in pubblico nei primi mesi del 2004, ma già il 12 novembre 2003 Berlusconi chiama Totò per comunicargli che in Procura, per lui, le cose si mettono bene:

Berlusconi: Stai sereno, perché guarda che io ne ho passate di tutti i colori con la famiglia… guarda soltanto stamattina come sono illustrato in una vignetta in prima pagina sull’«Unità».

Cuffaro: Con quello che ha scritto «l’Unità» su di te e su di me c’è da farne un’enciclopedia.

Berlusconi: Comunque tu stai sereno, perché ho notizie buone come tu avrai… dall’interno dell’ufficio che si sta interessando di queste cose, per cui ho notizie buone, c’è un orientamento positivo da parte del…

Cuffaro: Ma spero che si rendano conto che io non c’entro niente, insomma.

Berlusconi: Ma sì, appunto. Noi ti appoggiamo come un sol uomo, senza nessuna possibilità…

Cuffaro: Ti assicuro che la tua telefonata è una cosa importante, per l’affetto che mi hai dimostrato…

continua nel sottocommento

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani di memoria corta e di crvello pure... proprio non riescono a vedere al di là di domani

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento

...♫ ♬ ♪ ♩....

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Padania.org non pubblica più commenti contro il governo.
Questi organi fascisti d'informazione fascista sono tutti uguali, non accettano le critiche.

Fausto Bialetti 22.01.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ugo... aggiornati.. vedi che fine NON hanno fatto Zorzi la Mambro e Carminati (nar)... si possono permettere un tenore di vita 100 volte migliore di quella che è la media degli italiani tutti... e sai perchè?? PERCHè NON SONO MAI STATI RINNEGATI DALLA DESTRA, ANZI SONO SEMPRE STATI NASCOSTI PROTETTI AIUTATI... SONO FIGLI 'E CORE.. battisti è,come loro un delinquente e mai RIPETO MAI è stato protettto dalla sinistra italiana... ANZI... vergognati

rob m., como Commentatore certificato 22.01.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettiamola all'asta.
Perderai anche cosi'.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro si costituisce. Il mio rispetto per chi dimostra dignità. Abbasso il cainano che non si dimette per indegnità!

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Basta!basta! Non voterò mai più il Pd-l sono colpevoli loro come il nano di Arcore della decadenza italiana degli ultimi 20 anni!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI... oggi tutti a comprare cannoli...

rob m., como Commentatore certificato 22.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono pochi per te.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 22.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Riporto uno dei blog che hanno parlato della chiusura di Radio Padania per i troppi attacchi dei giovani leghisti a Berlusconuìi

"Su quel forum i giovani padani avevano urlato la loro rabbia contro Berlusconi, ora la Lega ha deciso di oscurarlo. Il sito stava diventando la cassa di risonanza di un malcontento strisciante nella base del Carroccio, soprattutto dopo lo scoppio del caso Ruby. Il 5 novembre quella rabbia era esplosa e qualcuno sulla bacheca aveva scritto: “Berlusconi è indecente, la Lega lo lasci”. Ne era seguita un’animata discussione da cui emergeva il disappunto dei giovani padani per una Lega ancora alleata di questo governo. Ma sono passate appena 24 ore e il Carroccio ha deciso che quelle discussioni dovevano essere oscurate. Prima sono stati cancellati tutti i commenti e sono venuti giù i peggior insulti: qualcuno ha anche scritto “Siete dei censuratori, siete peggio del Pcus, cancellate i thread scomodi”. Quindi si è deciso di chiudere definitivamente il sito.
Una decisione che, secondo quanto riferiscono i responsabili Internet dei giovani padani, è stata presa d’intesa con Paolo Grimoldi, deputato e coordinatore federale del movimento giovani padani. “Ne abbiamo parlato e abbiamo deciso di chiuderlo"

Gli spavaldi dirigenti della Lega che non sono mai stati abituati al contraddittorio e alla critica, dai giovani poi!, cosa ti fanno? Senza pensarci su due volte il 5 novembre ordinano, dopo sei anni di attività, la chiusura del sito che avviene il 6 alle 18.42

Potete leggere da voi
http://albertocane.blogspot.com/2010/11/la-lega-fa-chiudere-il-forum-ufficiale.html

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Una vita di sacrifici per :

50,00 Euro ; DI BOCCA

100,00 Euro : L'AMMORE

Porca puttana Berlusconi , MInetti , Mora e Fede
mi stanno sputtanando tutto il prezzo di
mercato!

Le mie ragazze mi chiedono : almeno 200,00 Euro
a botta.

VI PARE GIUSTO?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il video di quando Casini garantiva per l'innocenza di Cuffaro.
Chissà se anche oggi festeggia con i cannoli.

http://www.youtube.com/watch?v=29wVNKqKWqc&feature=player_embedded


Casini, fai pena, sei un quaquaraqua !

Carlo Carli 22.01.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTIZIA MALATA (o giudici malati?)
Lo scorso anno, in provincia di Teramo, un ragazzo, a cui viene viene rubata la bicicletta, osa chiedere spiegazioni a 3 giovani di etnia Rom. Questi, per tutta risposta, lo massacrano a pugni e calci. Giunge morto all’ospedale. Processo in direttissima: 8 anni di galera. Ma non c’era l’ergastolo per l’omicidio?
Dopo meno di 1 anno, i familiari della vittima incontrano in un bar della zona gli assassini di loro figlio!!!
Non ho parole, ma tanta rabbia….

ugo f. Commentatore certificato 22.01.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Quello che maggiormente disgusta in Berlusconi è la spaventosa sfrenatezza della sua avidità.
I suoi vizi sono smisurati.
Non gli basta essere uno degli uomini più ricchi del mondo, deve imbrogliare, corrompere, evadere per esserlo ancora di più.
Non gli basta essere il proprietario di una televisione, vuole poterle dominare tutte.
Non gli basta essere la carica più importante dello Stato, vuole annientare tutte le altre.
Non gli basta avere una donna, dieci donne, venti donne .. vuole un harem in continua progressione.
E’ questa mancanza di misura, questa avidità senza confini il suo vizio maggiore. Quest’uomo non è solo pericoloso. E’ un pozzo di pericolosità senza fine.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizie sulla viabilità
Ingorghi di Tir a Barberino di Mugello
Addensamento di mignotte dei dintorni di Arcore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

BATTISTI
Mi sorge un dubbio: se Battisti fosse stato un terrorista nero invece che rosso, sarebbe ancora a piede libero e spassandosela a Copacabana o marcirebbe, giustamente, in galera?
Ma la LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI? O sbaglio?

ugo f. Commentatore certificato 22.01.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso sappiamo che Cuffaro è ufficialmente mafioso.

E qui si chiude un ‘caso’.

Andiamo avanti col prossimo, vediamo un po’… dunque… dunque…

Qualche idea?

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PADANIA LIBERA

Sei tu il nemico della nazione.
Non è Berlusconi, non è Bossi, non è Bersani.
A te piace questa situazione, perchè tu sguazzi e guadagni dall'odio.
Io come tanti altri non credo più a ciò che dici perchè sei immaturo e bugiardo, sei disfattista e fazioso, sei rozzo ed anacronista.
La tua battaglia non porterà a niente perchè i tempi sono cambiati, il feudo sta per scomparire, la cultura è inossidabile.
Tu sei il male di tutti i nostri guai, sei il paladino delle ingiustizie, sei il sottoprodotto di una realtà che non esiste e mai esisterà.
Io non mi sporco con gente come te: non hai niente da offrire, niente da costruire perchè sei il niente e rimarrai relegato nei cancelli del tuo niente.
Ora avrai sicuramente da obbiettare ma ho centrato il problema e come me del Sud ci sono tanti del Nord che sono stanchi del celodurismo e delle divisioni perchè è chiaro che senza odio non esisteresti neanche.
--------------------

Il miglior commento del blog degli ultimi 15 anni, senza dubbio a riguardo!
Grande Professore!

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 22.01.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani si propone a continuatore dell'opera berlusconiana, lui rapprresentante di quel pdmenoelle che a suo tempo aveva assicurato pubblicamente in parlamento che le televisioni a b. non sarebbero state toccate, come il conflitto d'interessi e tutto il resto che ha portato l'Italia al baratro con il sorriso: se si vota si rischia il crack e se non si vota si rischia di chiudere per le risate del mondo che ci seppellisce: grazie bersani e pdmenoelle, veri responsabili perchè b., pdl e lega sono sempre stati coerentemente, qualunquemente, delinquentemente rimasti quello che sono: stronxi!

buon fine settimana a tutti,
paolo

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro condannato finalmente una buonanotizia
ma i TG di regime la daranno?? compreso minchiolin ?

panino.A. 22.01.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Bunga bunga a chi? Agli italiani!!
Negli 8 anni e 3 mesi del governo sberluconi il debito pubblico netto è cresciuto di 450 miliardi di €, pari al 25% del totale. Ogni anno paghiamo non meno di 70 miliardi solo di interessi. E il bello che è tutto nero su bianco, fra il sito della banca di italia e quello del tesoro di tremorti giulio.
Altro che Bunga Bunga!! Bisogna che la gente sappia che l'ottimo imprenditore di HardCore è, ed è stato, perggio di Crassi nella gestione della cosa pubblica. Consumi intermedi più cari degli stipendi della P.A. Interessi sul debito oltre al 75% della spesa sanitaria.
Fate circolare queste notizie.
Tabelle e riferimenti su http://ttbinda.wordpress.com/2011/01/20/il-buon-imprenditore/
T. Binda

tiziano binda, lecco Commentatore certificato 22.01.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento

CUFFARO CONDANNATO A 7 ANNI.

Sono tutti innocenti fino a prova contraria,ma guarda caso quando vanno a processo e i loro reati non cadono in prescrizione, sono tutti condannati.
E' vero c'è bisogno di una riforma della giustizia:i processi devono essere veloci e uguali per tutti,nessuno scudo e impedimento.
Chi è colpevole paghi,chi non lo è cammini di nuovo a testa alta.
Ma andateci a questi maledetti processi e pene certe per tutti e vedrete che gli italiani ci penseranno 2 volte prima di dire mi piacerebbe essere uguale a lui.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.01.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Cassazione, Cuffaro verdetto confermato condanna a sette anni

- 1 !!!

Casiniiii, adesso che farai?

silvanetta* . Commentatore certificato 22.01.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bersani:"ho le carte in regola per diventare premier" PPPPRRRRRRRR

mariuccia rollo 22.01.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....CI RISIAMO!!!!!!!!!!!!!!QUALCUNO NON VUOLE CHE IO ACCEDA A TUTTI I COMMENTI!!!!!!!!!CHI SARA' MAI..AD AVERE UNA GELOSIA COSI' PATOLOGICA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?

lilli r. Commentatore certificato 22.01.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

mi sento di dire una sola cosa, se berlusconi non si presenta davanti ai giudici e' un VIGLIACCO , un CAGASOTTO , per dirla come i napoletani (correggetemi se sbaglio) UN UOMO DI MERDA.
Voi direte che e' molto peggio, e' solo la punta dell'iceberga ma questa e' l'opinione diffusa, anche dai miei peggiori nemici leghisti, BERLUSCONI E' UN VIGLIACCO che fugge con la coda tra le gambe davanti alle proprie resposabilita'

CAGASOTTO

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 22.01.11 13:17| 
 |
Rispondi al commento

##### ANARCAZIONE SOCIALE RELOADED #####

C'ERA UNA VOLTA LA LIBERTA'...
Degenerazione di Fenomeni

http://anarcazionesociale.blogspot.com/2011/01/cera-una-volta-la-liberta.html

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 22.01.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare inutile scagliarsi contro Berlusconi e C.Loro fanno il loro mestiere e i loro interessi e lo sanno fare contando su mezzi straordinari: Soldi,media etc.
Chi non fa il suo mestiere è purtroppo l'opposizione. Confusa,senza idee,senza un vero leader,con troppi mezzileaders autoreferenziali.
Le opposizioni sono tutte accanite a rilevare cosa le divide,mai a concentrarsi sulle cose (e sono tante )che le unisce.Anche l'intervento di Grillo contro Bersani non capisco a cosa serve.
Ma Vi pare possibile che Grillo,Bersani,Vendola Di Pietro non sentano il bisogno responsabile di incontrarsi e mettere a punto un programma di 5/6 punti su cui la pensano allo stesso modo e proporlo alla gente?Perchè se non ci sono neanche 5/6 punti su cui sono d'accordo cosa pensiamo di fare di fronte ad una maggioranza che è d'accordo su tutto perchè ci sono da spartirsi soldi e privilegi e con un leader padrone che paga per tutti?
In democrazia che ci piaccia o no contano i voti.
Se alle prossime elezioni votano solo Berlusconi,Bossi e Bersani state sicuri che tutti diranno che PDL/Lega hanno avuto il 60% e il Pd il 30% e tutti crederanno che è andata proprio così! Oggi una grande parte dell'opposizione di sinistra non è neanche in Parlamento e i loro capi sono contenti dei loro 1,1%.Anche Grillo è contento del suo 2% ,ma che se ne fa?
Meditiamo,amici,meditiamo!

giovanni viggiano 22.01.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Totò Cuffaro va in carcere. La Cassazione ha infatti reso definitiva la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio emessa nell’ambito del processo ‘talpe alla dda’ nei confronti di Cuffaro, ex governatore della Sicilia ed oggi senatore del Pid.

fonte: il fatto quotidiano.it

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento

@ Massimo Mercandalli

***********************
padania libera..

senza rossi e grillini fissati : the best country
Massimo Mercandalli
***********************

Cos'è la LIBERTA'???
Guarda che se riesci a spiegarmi il concetto di libertà, ti chiederò scusa per ogni volta che pensai tu fossi un imbecille.

Un suggerimento:

Kant, Hegel, Pareyson, Sartre ...

A te la palla, vediamo come te la cavi.


Non stò qui (anch'io ) a parlare di Berlusconi, che è la cosa che si vuole, ma sento quel senso di depressione a pensare a tutti quegli uomini che avrebbero potuto impedire questo massacro e invece sono rimasti alla finestra a guardare. Dall'alto dei loro stipendi e introiti, cosa vuoi che glie ne freghi della condizione italiana? Chiediamo un opposizione di sinistra! Ma quale sinistra? Nel PD c'è di tutto: ex democristiani, ex socialisti, ex repubblicani, ex comunisti e ex di ex. Berlusconi, purtroppo, è la massima espressione dell'Italia. Che è questa. Il problema non è il foruncolo, ma perché si è creato. Perché, credetemi, di berlusconini in giro per lo stivale ce ne sono sempre stati a iosa. IL bello sarebbe sapere da dove viene il male. Il Vostro Amareggiato Bruno.

Bruno Tardolini 22.01.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Non tanto perché esso possa contribuire a far cadere Berlusconi, quanto perché starebbe a indicare che Berlusconi sta ormai cadendo di suo. Lo sfrottare di Ratzinger, Bertone, Bagnasco in un gran fruscio di sottane sarebbe -. come quello dei topi - un segnale sicuro, purtroppo non ancora arrivato, che la nave affonda.
cattolicesimoreale.it
( )

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

molti fedeli devoti, ha abbracciato Pinochet e non ha mai sconfessato il nunzio Pio Laghi, che aiutava i dittatori argentini a gettare dagli aerei gli oppositori del regime. Sconfessò, invece, la teologia della liberazione.

Venendo ad oggi: la condotta di Berlusconi era nota alla Chiesa almeno dal tempo della D'Addario, così come erano note ai vari Fisichella le responsabilità di Maroni nel rimandare i richiedenti asilo a morire in Libia. Ciò non ha impedito a lorsignori di appoggiare questa destra razzista e da bordello, in cambio di soldi e di potere. Per salvare la faccia davanti al gregge, poi, papi vescovi e cardinali si sono limitati a prediche insapori sulla morale, l'accoglienza, l'amore; impartendo ordini di voto solo in materia di famiglia o di inizio e fine vita, cioè contro i “laicisti” e la sinistra.

Perché non dovrebbero continuare così finché pensano che gli conviene, anche se debbono ingoiare le maialate di Arcore, come Bossi ingoia le leggi ad personam sperando di avere il federalismo?

Attenti ai topi

Solo per due motivi la Chiesa potrebbe “staccare la spina” a Berlusconi: se diventasse così debole da non poter mantenere, o da poter mantenere meno di altri le sue promesse; o se fosse destinato a cadere comunque trascinando nella merda chi lo sostiene. Sono le stesse ragioni che valgono per la Lega; o che hanno determinato in passato i cambiamenti di rotta del Vaticano.

Quando il fascismo era ormai spacciato, ad esempio, la Chiesa prese prudentemente le distanze per non restare coinvolta nella sua rovina.

Siamo a questo punto col berlusconismo? Non mi sentirei di giurarlo e non sembra sentirselo finora neppure la Chiesa - a giudicare dal prudente dosaggio di editoriali cauti e attese pensose, generici ammonimenti e altrettanto generici auspici.

Certo, nella sua bimillenaria esperienza la Chiesa ha sviluppato un fiuto eccezionale per l'odore di carogna e quindi è importante capire il suo orientamento. (2)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

L’amica di Noemi a villa Certosa: “Ci reclutò il PdL per andare da Berlusconi”

Un racconto conferma i sospetti: a guidare le trattative con le testimoni pericolose non è solo lo staff che cura la contabilità delle orge (Spinelli-Minetti), né un delegato del presidente del Consiglio, ma i vertici del Pdl campano. Eccola, la storia di Roberta Oronzo. Siamo a Portici, e lei è la coetanea di Noemi Letizia che, con la pupilla di papi, ha diviso la vacanza dei festini a Villa Certosa. Roberta era rimasta muta. Ciò che oggi rivela la sua famiglia aggrava la rilevanza pubblica dello scandalo Berlusconi: il potere politicoistituzionale incarnato dagli uomini del premier a Napoli interviene direttamente nella crisi Noemi.

perché si manda una minorenne a Villa Certosa?

Credo perchè il nano e i suoi amici bavosi e pidduisti , con el verginelle e minorenni ci fanno dei riti esoterici non dimentichiamo della P2 ...

franco f. Commentatore certificato 22.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

MA VIVIAAAAAANA.......MA NON TI SEI STUFATA DI STARMI ATTACCATA AI CALCAGNI!?!?!?!?!?!?!?!?!? MA MOLLAMI....SU, DA BRAVA!!!!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 22.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma di che parla Bersani? Per molto meno, Craxi è stato preso a monetine e cacciato.
Altro che firme, un bel presidio per lancio di verdura!
Attendiamo un programma semplice e chiaro dal PDmenoelle, bastano poche righe per stravincere le elezioni: elencare 10 leggi porcata di B. da cancellare in un mese! Sufficiente per avere un consenso immenso.
Ma al PDmenoelle conviene?

paolo di gaetano 22.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

>CI SI GUADAGNA BIGHELLONANDO SUI SENTIMENTI DELLA GENTE>

SEGUE SU:
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 22.01.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che la fogna di Arcore esonda, allagando l'Italia di “storiacce”, anche la Chiesa – a parere di alcuni autorevoli commentatori - starebbe per “mollare” Berlusconi, facendo una inversione ad U rispetto al sostegno accordatogli finora (v. Chiesa di regime).

Lo molla o non lo molla?

La Chiesa starebbe per operare lo strappo, secondo Marco Politi, se non altro per non apparire al mondo delle parrocchie, sempre più incredulo e disgustato, “come ultimo puntello del marciume berlusconiano” (“Il fatto quotidiano”, 19 gennaio). Anche per Giancarlo Zizola l'alleanza col papa è in crisi perché il Rubygate colpisce al centro “il punto di forza dell'asse Berlusconi-Chiesa” ossia “le politiche sui valori della famiglia, sulla bioetica e l'educazione cattolica” (“La Repubblica”, 19 gennaio).

Sono senz'altro letture corrette nell'individuare le difficoltà che attraversa il rapporto fra la Chiesa e il governo amico. Ma sono troppo ottimistiche nel dare la rottura per imminente o già avvenuta. Si sottovaluta la bimillenaria abilità del Vaticano di camminare coi piedi nelle due scarpe del Vangelo e del Potere, secondo la massima cattolica, di sapore veltroniano, “sia il vostro linguaggio si si, ma anche no no”. Qualche dubbio deve averlo del resto lo stesso Politi se il 20 gennaio, sempre su “Il fatto”, scrive: Il Papa non taccia. Segno che potrebbe farlo, e tutto restare come prima...

La Chiesa non ha problemi “morali”

La storia mostra che la Chiesa non ha mai cambiato politica per ragioni “morali“, perché sdegnata dai crimini dei suoi alleati, o per non scandalizzare con i suoi comportamenti il gregge.

Il Vaticano, fiutata l'aria favorevole a Mussolini, non esitò a confermargli il sostegno nonostante il delitto Matteotti, lasciò tranquillamente ammazzare i preti antifascisti e costrinse Sturzo all'esilio. Protestò vibratamente solo per l'attacco all'Azione cattolica, cioè al suo potere. E Wojtyla, anche a costo di “scandalizzare” (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro, Cassazione conferma condanna per mafia.
Ad Arcore la notizia sarà coperta con un festino.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 22.01.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Adnkronos - Governo:
Fassino, meglio voto che restare nella palude

senti, fragile grissino della cippa, sarebbe meglio che tu nella palude ti ci buttassi assieme a tua moglie, che ci affogaste, così da levarvi dai coglioni e farci risparmiare almeno 40.000 euro al mese per 13 mesi all'anno, soldi che potrebbero garantire la cassa integrazione ad una cinquantina di onesti lavoratori che grazie alla falsa opposizione che continuate a fare per pararvi il culetto vengono lasciati a casa dalle fabbriche che invece difendete!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 22.01.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

E Piazza Craxi diventò Piazza Pertini, “presidente degli Italiani”

22 gennaio 2011 A Lissone, paesino della Brianza, flashmob dei cittadini contro la piazza dedicata all’ex-leader socialista.
Le due targhe che danno il nome di Bettino Craxi a una piazza del centro di Lissone, comune della Brianza, sono state modificate con un cartello adesivo che intitola cosi’ lo spazio all’ex capo dello Stato Sandro Pertini ‘presidente degli Italiani’. Il cambio del nome e’ avvenuto pochi minuti dopo la prevista inaugurazione della piazza Bettino Craxi. Su uno dei muri dei palazzi vicini e’ comparsa anche la scritta ‘ladro’ a caratteri cubitali.

Vergona ancora intestano le strade ai banditi ...

franco f. Commentatore certificato 22.01.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Un uomo «socialmente pericoloso», nonostante le sue dimissioni dal governo e la riduzione del suo «peso politico» a seguito del suo presunto coinvolgimento con il clan dei Casalesi.
E’ quello che si legge nella sentenza depositata oggi dalla Corte di Cassazione su Nicola Cosentino, ex Consigliere provinciale a Caserta (prima), Consigliere regionale (poi), deputato per Forza Italia nel 1996, ex sottosegretario all’Economia ed attuale coordinatore del PDL in Campania.
Sentenza arrivata dopo il ricorso contro l'ordinanza di custodia in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Napoli e confermata dal Tribunale del riesame il 28 settembre 2010, con l'accusa di concorso esterno nell'associazione camorristica.
NB. È la seconda volta che la Cassazione conferma gli indizi di pericolosità a carico di Nicola Cosentino, ma la Camera dei deputati (con i voti della LEGA NORD che a parole combatte la Mafia ma nella realtà è con la criminalità organizzata) ha negato l'autorizzazione all'arresto (autorizzazione negata dalla Camera, anche grazie ai voti dell'opposizione PDmenoelle).

Direi niente male per uno che continua a stare tranquillamente nel “partito che ha fatto di più contro la lotta alla mafia” (detto dal Ministro Maroni sic!)


Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Già qualche ANNO FA riportavo qui sul blog di grillo le dichiarazioni di una/uno(??) certa Simona Premoli che tra le tantissime altre accuse a Berlusconi e al suo entourage diceva quanto segue (ha riempito centinaia di blog con le stesse accuse):

"Bene, quando Berlusconi vuole farsi le orgie con ragazzine di 12, 13, 16 anni ect ect, quasi
sempre le porta sugli elicotteri, per terrore dei soliti ottimi fotografi del periodico
Rcs che lo cuccarono gia’ in azione, a scrofare in Sardegna, con la puttan.na Angela
Sozio,(...)

il resto qui:

http://docs.google.com/viewer?a=v&q=cache:EUxG-i0OGYkJ:www.giornalismi.info/aldovincent/docs/202.doc+premoli+elicottero&hl=it&gl=it&pid=bl&srcid=ADGEESiSQd5NIrA56hqCenSYLx9BndcDa_YjNcPLcXRvOGSac0_4O4rpRPd956xa6dUZNYWPitoXO30KjWPKM_fw7Rs399KkKoI5jirA1hKtcNfo_6lHGXmehvkMaIrXqZJkByG2Ox5k&sig=AHIEtbQik7QDHAbUFY2cyJGHuqeSr7mSkQ

....

Ora io mi domando e dico...come mai NESSUN MAGISTRATO ha cercato di rintracciare questa persona, (o almeno a me ancora non risulta, eppure non dovrebbe essere difficile per un magistrato)per chiederle conto e ragione delle sue gravissime affermazioni?

Quantomeno alla luce di quello che si sta scoprendo oggi e le accuse della ex moglie Veronica..("è malato...va con le minorenni").

Dino Colombo Commentatore certificato 22.01.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha commosso l'ultimo post di gilioli:
http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/

quando le parole non servono e gli occhi ti diventano lucidi!

carmine d9 Commentatore certificato 22.01.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laurea honoris causa a Saviano
"La parola fa parte del diritto"Lo scrittore sventola la laurea honoris causa in giurisprudenza davanti ai professori universitari riuniti per l'inagurazione dell'anno Accademico. "E' la parola ascoltata che fa paura ai potenti gruppi mafiosi. Loro mettono in conto omicidi, ergastolo. Non mettono in conto la parola. Raccontare fa parte del diritto"

QUEL VISCIDO DI FEDE DOVREBBE VERGOGNARSI A INSULTARE GENTE COME SAVIANO.. IO CREDO CHE PRIMA O POI TUTTO RITORNA NELLA VITA.. A FEDE GLI STA RITORNANDO TUTTA LA MERDA CHE LUI HA GETTATO SULLA GENTE ONESTA... FEDE SEI UN PEZZO DI MERDA NON MERITI LA GALERA MERITI PEGGIO

franco f. Commentatore certificato 22.01.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Piero Ostellino scrive sul corriere della sera :«Una donna che sia consapevole di essere
seduta sulla propria fortuna e ne faccia
— diciamo così — partecipe chi può concretarla
non è automaticamente una prostituta.
Il mondo è pieno di ragazze che si concedono
al professore per goderne l’indulgenza all’esame
o al capo ufficio per fare carriera.»
Chiaramente non siamo d'accordo preferiamo le donne che s’impegnano per raggiungere
risultati e far carriera conservando
la propria dignità.Però.... che triste verità

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

leggendovi, quasi quasi , forse può darsi hai visto mai , voto per i grillini

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

dunque NANO-riassunto:

negli anni sessanta 'sto figlio de na mignotta meneghino trafficava già con la mafia - Calvi - Sindona
IOR e tutta la "crem del crem" italiana tramite le banche elvetiche! Mentre la mafia-nar o simili
tanto è tutta la stessa merda, mettevano le bombe per le stragi costui costruiva palazzi con il sangue
di tali eccidi !!!!

Non gli bastò fare il palazzinaro di merda , entrò nel campo dell'audiovisivo , di cui era anche
ammanicato data la sua esperienza sia come attore-generico che come cantante mediocre!
Iniziò con trasmettere in campo "nazionale" dopo aver "inglobato" le varie reti locali e con il trasporto
veloce delle cassette da 3/4, mescolate alle quali viaggiava anche roba "illecita" !!

- Pretori accortosi della manovra illegale , nello stile di uno spacciatore di droga ,(in effetti cambia
solo la sostanza, dalla polvere all'audiovisivo), tentano di STOPPARLO., ,ma accorse in suo aiuto
un coglione socialista ANTI-COMUNISTA, il Bettino meneghino !

Dopo tangentopoli , durante cui il NANO-di-MERDA venne salvato da koSSiga , entra in politica
ed affronta il GIUDIZIO "DIVINO" DEL POPOLO ormai lobotomizzato dai vari DRIVE IN con tette
culi e quasi figa sciolta !!! era il 1995 !!! VINCE IL REFERENDUM ...la massa dei coglioni italiani
volevano continuare a vedere "FICA GRATIS" IN TV !

Il resto è quasi tutto in discesa per il NANO-MAFIOSO-ZOZZONE !
E' da ricordare che durante questi avvenimenti ci fu la CADUTA del MURO , che non fu il fatto
in se dato che il muro era una merdata - sionista/yankee/cazara - ma quanto la completa
disgregazione dell'URSS , molto simile all'attuale Italia.

La "sinistra" ha sbagliato? Certo che sì!
SE Nadia Lioce invece di sparare in "bocca" a D'Antona e Biagi lo avesse fatto al NANOdi merda
non avrebbe sbagliato bersaglio! Ce ne fosse uno di queste BR che ce pijano! porcoMarx !!!


quello che si dovrebbe fare , ce l"ha fatto vedere la Tunisia, se fossimo un popolo con le palle lo avremmo fatto anche noi, ma i nostri politici conoscono il loro popolo lo sanno che e un popolo fesso.. che non farebbe mai quello che ha fatto la tunisia, lo sanno che siamo sempre disuniti e che non hanno niente da temere, quindi cari amici continuate con le vostre proposte teorie.. e loro continueranno con i loro affari.
qualcuno a detto non si puo spegnere il fuoco con il fuoco.. invece si puo ..se accendi un fuoco controllato e bruci davanti al fuoco incontrollato quando arrivera non avra niente da bruciare e finira.......quindi con la violenza si npuo fermarela violenza...forse e complicato per qualcuno capire questo concetto....

bruno p 22.01.11 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Parafrasando il famoso slogan di "Addio Pizzo":

"Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità"

oggi, alla luce di quello che sta accadendo si potrebbe dire:

"Un intero popolo che sopporta senza fiatare tutto quello che fa il proprio presidente del consiglio è un popolo senza dignità"

Dino Colombo Commentatore certificato 22.01.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_22/sesso-premier-polanco_e306d1d0-260c-11e0-8bad-00144f02aabc.shtml

panino.A. 22.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento


Per farsi due risate....

Il consigliere leghista: "Venite in Lega, c'è gnocca per tutti"

Alessandro Savoi

http://video.unita.it/media/Politica/Il_consigliere_leghista_Venite_in_Lega_c_gnocca_per_tutti__1280.html


*******************


Aveva ragione Einstein, non c'è limite alla stupidità umana.


PADANIA LIBERA

Sei tu il nemico della nazione.
Non è berlusconi,non è bossi,non è bersani.
A te piace questa situazione,perchè tu sguazzi e guadagni dall'odio.
Io come tanti altri non credo più a ciò che dici perchè sei immaturo e bugiardo,sei disfattista e fazioso,sei rozzo ed anacronista.
La tua battaglia non porterà a niente perchè i tempi sono cambiati,il feudo sta per scomparire,la cultura è inossidabile.
Tu sei il male di tutti i nostri guai,sei il paladino delle ingiustizie,sei il sottoprodotto di una realtà che non esiste e mai esisterà.
Io non mi sporco con gente come te:non hai niente da offrire,niente da costruire perchè sei il niente e rimarrai relegato nei cancelli del tuo niente.
Ora avrai sicuramente da obbiettare ma ho centrato il problema e come me del sud ci sono tanti del nord che sono stanchi del celodurismo e delle divisioni perchè è chiaro che senza odio non esisteresti neanche.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.01.11 12:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nanino forse pero non ha tutti i torti...Se gli fanno il mazzo in tribunale e si dovesse risalvare unico a perderci (un parolone visto il monopolione) resta lui. Fino a prova contraria è innocente. si faccia un processo lampo...o la va o si spacca...chi vince resta e chi perde se ne va in mutande. Se perde lui perde il potere e la carica politica con bando a vita alla vita politica..se vince i magistrati che hanno collaborato al processo di licenziano senza percepire le montagnose pensioni e i benefici della casta. Se ce da metterci la faccia lo facciano tutti. Caso Tortora insegna ancora.

Tito Toparo 22.01.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Pregasi "PADANIA LIBERA" di andare a defecare da un altra parte.

Paolo R. Commentatore certificato 22.01.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

##### ANARCAZIONE SOCIALE RELOADED #####

C'ERA UNA VOLTA LA LIBERTA'...
Degenerazione di Fenomeni

http://anarcazionesociale.blogspot.com/2011/01/cera-una-volta-la-liberta.html

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 22.01.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

.SAPETE PERCHE' BOSSI SI LAMENTAVA DI 'ROMA LADRONA'?

PERCHE' ASPIRAVA ALLA ROMA MAFIOSA, PIDUISTA E PUTTANIERA.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.01.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ARRANGIAMOCI

Gli Italiani devono rassegnarsi devono arrangiarsi da soli.
Non c'è una rappresentanza politica,ne una maggioranza ne un'opposizione.
Paghiamo inutilmente una struttura che è una teca di vetro,un museo degli orrori.
Non esiste al mondo un popolo tanto forte come quello Italiano.
Un popolo che si è fatto da solo e che continua ad arrangiarsi nel migliore dei modi.
Fila dritto,paghe supertasse,assiste ad ingiustizie ogni giorno dove una piccola parte del paese depreda e fotte il prossimo,ma l'Italiano continua a sgobbare in silenzio come se fosse suo destino quello di portare la croce di accettare di vivere in una società iniqua.
Siamo allo scontro finale,ha detto il premier,chi vince prende tutto.
Ormai è una lotta istituzionale,la stessa istituzione che dovrebbe lavorare per il cittadino è il ring di battaglie ed egoismi personali,una arena dove il più bravo è quello che riesce ad accaparrarsi più consensi,è quello che riesce a vincere l'avversario,è quello che partecipa a più trasmissioni televisive, è quello che inculca più odio per alimentare la sua fame di potere.
Chi investe in questo paese sa che deve trattare con una gerarchia paramilitare dove il popolo che produce è l'ultmo ad essere informato,si fanno accordi e disaccordi come se l'Italia fosse solo la piramide del faraone ed il cittadino un semplice portatore di mattoni.
Arrangiamoci perchè il parlamento ed il senato sono contenitori vuoti che partoriscono riforme topolino per dimostrare il fare ma sono riforme che massacrano ancor di più il lavoratore,gli studenti,i ricercatori,la cultura,il turismo:insomma tutto ciò che ci potrebbe far risollevare la china.
Un popolo che è un esercito di milioni di persone rassegnato e battuto da una piccola catena di malfattori che ci ricattano con la crisi,col malaffare,con la corruzione e con la fame.
Quanto ancora vogliamo sgobbare per il nulla?
Dobbiamo essere uniti lì dove vogliono dividerci è l'unico modo per spezzare l'incantesimo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 22.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ascoltate la televisione ma nn date tutto per scontato...fatevi una vostra idea...noi cittadini dobbiamo ragionare usiamo il cervello...ha ragione colui che dice siamo anestetizati dalla televisione.. leggete ragazzi adulti bambini legete...usiamolo il cervello qui mi sembra che ragionano tutti con il pisello e la gnocca....per far valere le mie ragione di dignita' morale sono disposto a morire di fame ...nn mi frega un bel niente se marchinne minaccia che vada a fare in culo tutte le lote degli anni 60 diritti bruciati da un vecchio porco e i suoi amici ciao ragazzi

marco n., como Commentatore certificato 22.01.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Il segretario del Pd: "Vinciamo noi alla grande".

Massimo Mercandalli Commentatore certificato 22.01.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma io continuo a non capire...Ma la raccolta firme poi va nello stesso cassetto delle firme raccolte da Grillo in uno diverso? se va in uno diverso perche PierLuigino sarebbe piu importante di un altro che ne raccoglie il doppio o il triplo...conflitto di interessi o voglia di comandare e basta...perche FLII dice che nanino deve dimettersi e lui con la storia della casa, visto le prove, non si è dimesso come promesso...difficile per tutti lasciare le poltroncine comode, non esiste maggio-oppo ma solo il gioco della sedia come si faceva all'asilo...la Gelmini forse potrebbe fare una leggina anche per quella scuoletta del parlamento...in aula ci devono essere meno di 50 persone se no le maestre non ce la fanno...

Tito Toparo 22.01.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

In una radio locale un'ascoltatrice ha affermato che se Berlusconi fosse stato gay e avesse fatto le stesse cose, gli Italiani gli si sarebbero rivoltati contro. Il conduttore, facendo una battuta ha risposto che, per come sono gli italiani, anziché le figlie femmine gli avrebbero ceduto i figli maschi.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“SE È VERO IL DETTO NON C’È DUE SENZA TRE”:

- Dopo “BEN ALI” in Tunisia.
- Ora è il turno di “SALI BERISHA” in Albania.
- Il terzo cognome che comincia con la “B” potrebbe essere “BERLUSCONI”, “BOSSI” o “BERSANI” in Italia, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Viva la rivoluzione.

Paolo R. Commentatore certificato 22.01.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Berlusconi se la vede brutta entrano in campo i protagonisti dell'intelligence :
intelligenza; capacità intellettuale; perspicacia; sagacia: Veltroni, D'Alema, Latorre,Violante, Casini, ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.ecc..................................................................................................................................................................................................................................................

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

solidarizza con fede e la minetti ..manda loro un sms
italia | altro | notizie venerdì 21 gennaio, 2011 21:29 by zizzo

altri numeri
EMILIO FEDE: 335.220147 Nicole Minetti: 3457144039


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 22.01.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ultima cosa.......forse la maggioranza degli italiani e come berlusconi? spero di no......lui e la sua cricca di mafiosi governano l'italia che squallore...rimpiango la vecchia dc il vecchio pc..l'ideale politico e sociale dove e' finito...qui ognuno pensa hai cazzi suoi...sono stufo....

marco n., como Commentatore certificato 22.01.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Roma, proposta del vicesindaco Cutrufo: aumentare il numero da 48 a 60, assessori da 12 a 15. Sì bipartisan da maggioranza e opposizione: "così c'è più rappresentatività"

http://roma.corriere.it/roma/notizie/politica/11_gennaio_22/casta-vuole-mantenere-60-consiglieri-menicucci-181306288486.shtml

PORCI MAIALI QUANTO VOLETE ANCORA RUBARE AI CITTADINI?

alberto afflitto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perche' si parla tanto tantissimo di B. e delle sue vicende personali, Travaglio ci campa da una vita con questo argomento. Che alternative abbiamo a B.? Perche' nessuno parla del vero problema, di quanto gli italiani ( l'equivalente di 4 finanziarie ) hanno pagato e pagano alle banche per impedire il loro fallimento? B. ruba le briciole a confronto, la mafia ruba ancora meno i veri ladri sono finanziatori esteri che ci sfruttano attraverso le banche e l'asservimento dello stato. B. va bene un po' a tutti, ai forti poteri piace perche' in lui non vedono certo un idealista ma solo un insignificante mignottaro e alla gente comune piace perche' sa bene cos'e' una mignotta e non capisce una mazza di politica e idealismo.
Uno stato che non e' padrone e libero di battere moneta non e' uno stato ma una provincia, trovo che tutta la retorica contro B., come contro anche a tutti gli altri sia solo chiacchericcio provinciale... purtroppo.

Ivan Ciani Commentatore certificato 22.01.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

con sorpresa oggi al supermercato scopro che lo zucchero è aumentato di 15 cent. + del 20 %

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

I DUE CODARDI

battisti si nasconde in beasile protetto da una congerie di iniquità ideologica;

berlusconi si nasconde nelle istituzioni protetto da una congerie di iniquità politica.

"a berlusco' sei solo un codardo pedofilo mafioso!!! IL NULLA A CONFRONTO è GIà QUALCOSA!"

POLITICI NON SERVITE AD UN CAZZO DI NULLA!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 22.01.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviana hai ragione, sono a conoscenza di quello che hai scritto.....dico soltanto che un capo di governo nn si puo' far beccare con le mani nella marmellata....purtoppo la sua sicurazza d'impunibilita ha fatto questo......nn voglio fare retorica ...dico soltant che abbiamo perso di vista ....il senso della morale della correttezza...il senso della giustizia ....se penso hai giovani che studiano lavorano per un futuro migliore ....che avvenire puo' dare un tipo del genere?....i suoi soci tutti collusi con la mafia ...dai per stamattina basta ciao viviana alla prossima

marco n., como Commentatore certificato 22.01.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Adesso grazie a molti che fanno informazione "libera" possiamo sapere che Berlusconi ha avuto contatti con la mafia, ha corrotto giudici e politici, insomma ne ha fatte di tutte di più anche prima di "scendere in campo", ma perché la sinistra non ha usato questi argomenti fin da subito, e ancora più sorprendentemente non li usa neanche ora?
Ebbene è chiaro che fra il PD, ex DS, ex PDS, ci sia stato fin da subito qualche sorta di accordo sotterraneo, per cui il partito di centro sinistra si impegnava a fare una opposizione diciamo "politicamente corretta", basata sulla solita retorica o al più su qualche scandalo sessuale, ma non tirando mai fuori gli argomenti sopra citati. Persino il famoso conflitto di interessi, chi ne parla più? La sinistra in questi anni non ha mai dato veramente fastidio a Berlusconi, e questo non è, come ingenuamente qualcuno continua a pensare, per incapacità dei suoi leader, ma sicuramente per scelta consapevole. Basta vedere il famoso video di Violante alla camera http://www.youtube.com/watch?v=swntE1iWB5Y
Non ci è dato sapere i termini di questo "accordo", e di come Berlusconi sia riuscito a rendere l'opposizione mansueta, e aggiungo anche, a spaccare fino a distruggere i partiti di estrema sinistra (anche questo non lo trovo un caso). Ma è evidente che questo tipo di accordo ci sia.
Questo è molto preoccupante perché vuol dire che la gente ora è stufa di berlusconi e allora voterà a sinistra quelle stesse persone che lo hanno protetto ed hanno fatto accordi con lui finora.

Marco F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Tony

Riprendo un tuo sottocommento in cui mi chiedi se l'emittente regionale Antenna Tre Veneto e' vicina alla Lega nord.
L'emittente e' di proprieta' della famiglia di Giorgio Panto (il re degli infissi per intenderci), morto un paio di anni fa in un incidente, precipitato con l'elicottero.
Giorgio Panto e' fuoriuscito dalla Lega per fondare un altro partito "Progetto Nord-est" che comunque rimane vicino alla Lega per tante posizioni e ideali.
Antenna Tre Nord-est rimane comunque nell mani dei figli di Giorgio Panto che hanno preso il posto del padre anche nel partito suindicato.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 22.01.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal monte prende il nome l'Armageddon, che secondo le Sacre Scritture sarà la battaglia finale tra bene e male, dal finale non del tutto scontato.
Berlusconi è il male , se vincerà ancora lui ci attende solo l'inferno culturale, economico e sociale nella nostra vita quotidiana.
Se accadrà cercheremo altre mondi e modi di vivere. Potrebbe essere interessante.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho vinto quaccche cosa?
E' tutto rientrato, la cosa è palpabile, il nano nei sondaggi s'impenna, tanto che il piduista cicchitto lo ha già ricandidato per i prossimi 5 anni...
Questo è un paese folle, completamente telericoglionito, e dobbiamo ammettere che ciò che non è tiuscito sulle genti d'albania e tunisia, la dice lunga sulla nostra antropologia...
Un paese plagiato, mediaticamente ed economicamanete, dalla mentalità vaticana: cattolici che farebbero la guerra (se solo una coppia gay rivendicasse il diritto alla possibilità di sposarsi o adottare dei figli come succede nei paesi che oramai ci cacano sulla testa) in questo caso non hanno niente da dire di fronte all'evidenza d'un puttanaio fatto di milioni di euro e gente che preferisce staresere a letto fino all'alba perché "distrutto" invece di presenziare ad un funerale di stato...

Rassegnamoci

Reve ng Commentatore certificato 22.01.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Nel gennaio del 12011 il consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge presentato dal ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna, Misure contro la prostituzione’, che punta a dare un giro di vite alla prostituzione. Il ddl, in 4 articoli, punisce chi compie atti sessuali con un minore tra i 16 e i 18 anni in cambio di denaro con la reclusione da sei mesi a quattro anni.
Inoltre, prevede l'arresto da 5 a 15 giorni per chi si prostituisce in luogo pubblico e sanzioni per i clienti e ammenda da 200 a 3.000 euro per chi offre prestazioni sessuali, pena applicata anche a chi si rivolge alle ‘lucciole’. Saranno inoltre inasprite le pene per chi favorisce o sfrutta la prostituzione minorile. I minori stranieri che esercitano la prostituzione potranno inoltre essere rimpatriati Carcere tra i 4 e gli 8 anni.
Il decreto ha molti punti di comicità involontaria, compreso quello che vuole punita la prostituzione in strada, ma non quella in villa. Ma soprattutto, dal testo nell’ultima versione – limata dopo un lungo conciliabolo tra i ministri ed il premier – è scomparsa la norma che prevedeva la punizione degli “utilizzatori finali”. Il decreto legge, come si sa, è immediatamente operativo. Ma deve poi essere convertito in legge entro sei mesi pena la sua decadenza.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

viviana grazie per la risposta...la mia e' solo una provocazione....anche se quella casa da come è stata descritta ...mi sembra un bordello niht club casino tanto che differenza c'è...nn sono un moralista...certamente se questo fosse accaduto in casa di un qualsiasi cittadino...finivano tutti in galera....ma li c'èera la polizia a controllare l'andirvieni.....persino un direttore del tg e altri comunque compiacenti per il loro tornaconto...quindi come la vogliamo chiamere quella casa...e la telefonata in questura?

marco n., como Commentatore certificato 22.01.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamo in tanti le stesse cose...ma non si riesce
ad essere : "UNA UNICA FORZA"
...che SPRECO!!!!!!!


http://www.youtube.com/watch?v=KgfqoqkKQzo

anib roma Commentatore certificato 22.01.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ILLUMINANTE!

http://www.youtube.com/watch?v=CEpGnLYuLPs

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italia paese di poeti e navigatori

il berlusconismo lo ha trasformato in


Italia paese di prostitute e politici libertini di destra.

Il Pior politico degli ultimi 150 anni potete dirlo forti berlusconiani dal blog!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI E' ACCERTATO,CERTIFICATO,CONCLAMATO, CHE IN TUTTI QUESTI ANNI DI GOVERNI BERLUSCONIANI IL SISTEMA PAESE E' STATO QUELLO DELLA CORRUZIONE,INTRALLAZZO,PUTTANAGGINE,DENIGRAZIONE DEI GIUDICI E DELLA MAGISTRATURA,DEL NON RISPETTO DELLE ISTITUZIONI E DELLE REGOLE DEMOCRATICHE, IL TUTTO CON LA CONDISCENDENZA DI UNA OPPOSIZIONE INERTE, STUPIDA E NON RAPPRESENTANTE DELLE ISTANZE DELLA GENTE ONESTA E LAVORATRICE. TUTTO E' STATO SOVVERTITO PER CONSENTIRE AL SOVRANO DI REGNARE SENZA INTOPPI.LA BANDA DI LACCHE' E DI CORTIGIANE DI CUI SI E' CIRCONDATO, SEMPRE PRONI AI SUOI VOLERI, GLI HANNO FACILITATO IL COMPITO.STAMPA E TELIVISIONE COMPLETAMENTE ASSERVITE AL POTERE IMPERANTE.IN EUROPA ED AFRICA SONO IN ATTO APERTE RIVOLTE DEL POPOLO OPPRESSO E BISTRATTATO, GLI ITALIANI COME INEBETITI GUARDANO E TACCIONO, COMPLETAMENTE INERTI A QUANTO STA SUCCEDENDO NEL NOSTRO PAESE. L'UNIONE EUROPEA ED IL SUO PARLAMENTO SONO SOLO L'ESPRESSIONE DI UNA UNIONE MONETARIA E NON SI SONO MAI OCCUPATI DELLA QUESTIONE SOCIALE E MORALE. CHI TACE ACCONSENTE .SIAMO STUFI DI QUESTI GOVERNANTI E DEI LORO BIZANTINISMI CHE CORRODONO LE VARIE NAZIONE NELLE FONDAMENTA E NE MINANO I VALORI FONDAMENTALI DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'. I LAVORATORI RIDOTTI AL RANGO DI SCHIAVI DEL SISTEMA CHE CHIEDE LORO SEMPRE MAGGIORI SACRIFICI SENZA NULLA CONCEDERE. FRA POCO CI METTERANNO UN CHIP NEL CERVELLO PER TRASFORMARCI IN ROBOT UMANI ASSERVITI AI POTERI DOMINANTI. UMBERTO

umberto capoccia 22.01.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

I PUZZOLENTI
A chie gli parlava della accuse a Berlusconi, Bossi ha risposto con una sonora pernacchia.
Perfino le cimici si somo turate il naso.
Se le difese sono queste....

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.01.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA, NEL PIZZINO DI CIANCIMINO
i nomi di Berlusconi e Dell’Utri Il magazine siciliano "S" pubblica il testo dell'ex sindaco mafioso di Palermo: ''Berlusconi e Marcellino si fanno i cazzi loro" ”Berlusconi e Marcellino si fanno i cazzi loro”. E’ quanto si legge in un pizzino dell’ex sindaco mafioso di Palermo, Vito Ciancimino, consegnato nei mesi scorsi dal figlio Massimo ai pm della Dda di Palermo che indagano sulla trattativa Stato – mafia. Il testo verrà pubblicato domani dal magazine siciliano “S”

Il biglietto, scritto dal politico Dc, sarebbe stato destinato a Bernardo Provenzano. Nella lettera, Vito Ciancimino esprimerebbe la propria rabbia per essere rimasto in galera: “Forse – si legge – con questa gente non stiamo usando il linguaggio giusto. E’ il secondo Natale che passo in queste condizioni. La pazienza come tutti i comuni mortali ha un limite”. “Mi sembra di capire – prosegue la lettera – che i vostri amici Berlusconi e il fidato Marcellino si facciano solo i cazzi loro”. Per gli inquirenti Marcellino sarebbe il senatore del Pdl Marcello dell’Utri, già condannato per concorso in associazione mafiosa a 7 anni in appello.

Insieme a quella lettera, che sarebbe stata scritta a dicembre del 2001 e che verrà esaminata dai periti come tutto il materiale consegnato dal testimone, Massimo Ciancimino ha consegnato un altro appunto che farebbe riferimento alla trattativa. “Perché mi continuano a mandare avanti nel tentativo di fermare questa follia tramite il loro ambasciatore? – direbbe il padre in un suo scritto – Il lavoro con il capitano è la sola strada percorribile, che nuova trappola mi stanno preparando?”.

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

@ Concita De Gregorio..Direttrice dell'Unità...

ma sei CAPACE O NO di accorgerti che quando uno che usa metodi FASCISTI come ha fatto Paolo Liguori ieri sera al tg(?) della Bianca Berliguer urlando come un pazzo, dandoti sulla voce per non far capire un cazzo di quello che dici agli ascoltatori a casa...e quantomeno dirgli CHE E' UN MALEDUCATO?

O di urlare più di lui per fargli capire che non sei una fessa che si scioglie tutta solo perchè ti ha fatto un complimento per quanto sei carina?

Sei una donna intelligente e preparata, e tra le poche giornaliste NON ZERBINE del panorama italiano...ma se quello che dici non ti accorgi che i Destronzi come Liguori ti danno sulla voce lo fanno con una tecnica ormai chirurgica per non fare capire niente a casa...ANCHE SE DICI COSE IMPORTANTI...A CHI LE DICI? AL VENTO.

Te l'ho scritto qua altre volte Concita ma probabilmente ti senti più a tuo agio nella parte della 'masochista'.

Dino Colombo Commentatore certificato 22.01.11 10:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno ricorda mai, però, che se Berlusconi sia arrivato dov'è, lo dobbiamo grandemente a quel "topo nel formagggio" di Topo Gigio Veltroni che, quando venne votata la legge fatta apposta da Craxi per le televisioni del "cavaliere", ordinò di fare una finta opposizione in Parlamento. Già sapeva cosa lui ed il partito n'avrebbero ricavato in futuro, magari pur non riuscendo a vedere completamente come Berlusconi si sarebbe comportato. Altrettanto grandemente noi dovremmo ringraziare Geronzi dall'aver salvato dal fallimento la Fininvest, con Berlusconi "ad un passo dal dover portare i libri contabili in tribunale". Se una di queste due cose fosse andata per il verso GIUSTO, oggi vivremmo in una condizione un po' meno disastrosa. Così, tanto per dire!

Domenico Falconieri Commentatore certificato 22.01.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

le case sono ancora aperte ma nn e' illegale?

marco n., como Commentatore certificato 22.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

I cattolici sono divisi sulle imprese eroiche e erotiche dell'evo berlusconiano, come scrive Famiglia Cristiana.
Ma i soldi alla chiesa sono pubblici e li decide berlusconi, prima la DC, con l'accordo del Pci.
Da Togliatti in poi la chiesa porta voti.
Un'idea arcaica.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Gli antiberlusconiani tremano, se B. va a casa tutti a spasso (Sant'oro, Travaglio, Gomez, Barbacetto, Concita, Di Pietro, e GRILLO e tanti altri , cominciate a cercare un pezzo di terra X ANDARE A ZAPPARE

Fascio komunista Commentatore certificato 22.01.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volemose bene fratèli e cerchiamo di AGEVOLARE il nemico NON agitandoci così,da no farlo godere TROPPO,auguri e figli maschi alle signore che ostentano sottane svolazzanti al nano anzi,se femmine ed un tantino ZOCCOLE,meglio almeno la pagnotta in questi tempi di CRISI,la portano a casa.

emi f., voghera Commentatore certificato 22.01.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento

.Tho....guarda cosa ho trovato su BIANCA BERLINGUER su wikipedia:

"Nel gennaio del 2008 è stata coinvolta in una polemica dichiarazione del presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga (del quale lei stessa E' PARENTE (!!!) in quanto Cossiga e suo padre erano cugini).Rispondendo ad un intervistatore, Cossiga ha dichiarato di AVERLA RACCOMANDATA insieme ad altri giornalisti (Giuseppe Fiori, Federica Sciarelli) per ottenere una posizione DI MAGGIOR RILIEVO all'interno della Rai. La Berlinguer ha smentito queste dichiarazioni del senatore, SENZA TUTTAVIA INTRAPRENDERE AZIONI LEGALI NEI SUOI CONFRONTI.

.....

Chissà perchè.....

Dino Colombo Commentatore certificato 22.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a votare Berlusconi:
-pluricondannato in sede definitiva;
-pluriamnistiato (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluriprescritto (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluripregiudicato e pluridelinquente;
-massone piduista e da scomunicare;
-pluricollaboratore della mafia;
-pluricollaboratore dei servizi segreti deviati;
-plurisovversivo.
La maggior parte che lo vota è telecomandata ed è complice.
Svegliamoli!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riposto , per chi non ha voluto capire:

Berlusconi :

Per i suoi detrattori Berlusconi è un pericolo, una minaccia, va eliminato con ogni mezzo politico e giudiziario.

Non importa cosa lui abbia realmente fatto, come siano andate esattamente le cose, l'importante è trovare un pretesto per distruggerlo.

A chi combatte Berlusconi non importa realmente dello sfruttamento (se c'è stato) di prostitute minorenni, non importa nemmeno dell'immagine che lui dà dell'Italia, nonostante si affermi il contrario.

Ai suoi detrattori importa solo che Berlusconi lasci la scena politica perchè questo è l'unico modo per poter governare.

Massimo Mercandalli Commentatore certificato 22.01.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL 28 GENNAIO È VICINO!
Da quel giorno in poi tutto sarà diverso!

fulgy f., torino Commentatore certificato 22.01.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10.000.000 Milioni di firme !!!!!!!!!

DACCORDO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Cacciare 1816 e la sua casta e'una prerogativa assoluta !!!!!!!!!!!!!!

Ma se contemporaneamente si raccolgono per cacciare bersani e la sua casta le firme diventano 20.000.000 !!!!!!!!!!!!!!!!

Il male lo hanno fatto in due :

PIDI E PIDIELLE

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 22.01.11 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un paio di considerazioni: per chi invita a votare scheda bianca , e' la soluzione peggiore perche' questa gentaglia si leggittima sul numero dei votanti e le schede bianche entrano nel computo di chia ha votato e ha sbagliato a votare. le uniche soluzioni per togliere legittimita' e' 1) non andare a votare oppure 2) votare m5s. pero' c'e' una cosa ,la gente che vive di politica in italia e' circa 500.000 persone che con familiari e affini diventano circa 2 milioni se si aggiungono i cretiti ,gli ignoranti, quelli che sono convinti che non votare sia reato (una voolta era cosi' ma nessuno ha detto che non e' piu' cosi') si raggiunge una cifra vicina a quelli che gia' votano ora. angelo

angelo mora 22.01.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il Cav ha sparigliato le carte nei confronti dei passeggeri di riguardo del Britannia (1992) e della “gioiosa macchina da guerra” postcomunista, l’unico partito rimasto intatto dopo Tangentopoli, mentre tutti gli altri erano ridotti a lumicino.

Lo spezzatino Italia era già semi-sbranato con Ciampi, Amato e Prodi.

La discesa in campo del Berlusca è stata la variante che ha spiazzato non pochi squali in agguato pronti a papparsi il resto.

Per chi ha la memoria corta, vale la pena di ricordare che l’accanimento giudiziario è iniziato da subito con l’avviso di garanzia al Maschio Angioino a NA.

Allora escort e scandali a luci rosse non ce n’erano ancora, ma la Magistratura doveva fermarlo ad ogni costo.

Il resto è cronaca recente:
pentiti di mafia,
Spatuzza con le sue “spatuzzate”,
ora perfino la strage del 1993.
Scusate, e poi cos’altro?

Lo scandalo a luci rosse è solo la continuazione di questo accanimento con altri mezzi.

E quando sarà esaurito questo, ne inventeranno altri ed altri ancora.

Ma qualcuno ha già deciso per noi, che la “democrazia” è merce da esportare lontano dall’urna elettorale, con giochi di potere marci, come l’invenzione della corrente finiana (per me finiota) utile a creare un cavallo di Troia dentro il PdL per mandarlo prima a ramengo.

C’è stata la vittoria e la riconquista della fiducia il 14 dicembre scorso e il Cav pareva ancora in piedi?

No, problem, si sono messi in atto nuovi stratagemmi.

Leciti e illeciti.

Più illeciti che leciti:
la Consulta col blocco del legittimo impedimento

le varie Ruby con accusa di concussione e prostituzione minorile, il peggior reato da far sapere al mondo secondo l’intoccabile carta dei diritti Onusiani.

Intanto gli speculatori stranieri stanno già lustrando le loro fauci verso l’Italia, prossimo bocconcino prelibato, dopo Grecia e Irlanda.


Massimo Mercandalli Commentatore certificato 22.01.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori