Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italia in coma


iene.jpg
"5% non me ne frega niente tanto devo lavorare lo stesso chiunque ci sia al governo. 20% questo Paese è diventato uno schifo chissà dove andremo a finire, non vado più a votare. 25% B. dovrebbe andare dai giudici e, "se è colpevole di qualcosa", dare le dimissioni. 50% beato lui che si fotte chi gli pare e quei culattoni dei giudici di sinistra gli stanno rompendo i coglioni da quando è sceso in politica, dovrebbe fare subito la riforma della giustizia e togliere il potere a sti bastardi di magistrati che comandano il Paese e lo stanno mandando allo sfascio. Questo è ciò che pensano i miei colleghi in merito alla vicenda B. Credo che la stragrande maggioranza degli italiani siano più o meno come loro, e di questo dobbiamo ringraziare la TV e i giornali che guarda caso sono di B. Difficile che cada ma se dovesse cadere tutti questi servi, e ce ne sono un fottìo, dove cazzo vanno a rintanarsi? Basterebbe riprendersi la RAI e fare chiudere le tv private e i giornali, questo dovrebbero fare i giudici invece di cercare le puttane, anche perchè sono puttane, in base a quanto le paghi dicono quello che vuoi. Di questo passo avremo un bel paese comandato da puttane e avvocati straricchi, giudici corrotti e un sacco di morti di fame attaccati alle tv digitali." Gianluigi M.

17 Gen 2011, 21:45 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

caro grillo
Il 46% degli italiani legge un libro all'anno.Gli altri nemmeno quello.
Il giornale più venduto è la Gazzetta dello Sport.
Nella classifica dei libri più venduti da oltre 6 mesi ai primi 4 posti ci sono quattro libri di Ricette di Cucina (poi c'è la littizzetto).
Il film di Zalone sbanca i botteghini.
Da quanti anni l'Italia non è nemmeno in corsa per un Nobel.Da quanto tempo il nostro paese non produce un film di interesse internazionale,o emerge uno scrittore,un poeta ,un uomo di cultura o di scienze che colpisca la scena internazionale.
La nostra è una crisi sopratutto culturale.
E quando non c'è cultura si abbassa il livello critico e passa tutto e tutto sembra uguale.
L'incapacità di vincere su Berlusconi è dovuta alla carenza culturale di chi non sa mettere in piedi una proposta alternativa che sia convincente e affascini il popolo.Carenza culturale di gente che non sa parlare alla gente perchè non ne conosce più esigenze e motivazioni.
Mi sbaglierò,ma una volta non era così.La stessa recente rivolta studentesca si è spenta nello spazio di un mattino perchè non c'erano gli strumaenti culturali per mettere assieme un'idea un principio che parlasse alle menti e ai cuori di chi giustamente protestava.Se tu hai intenzione veramente di cambiare qualcosa in questo disgraziatissimo paese,raccomanda ai tuoi giovani di studiare,leggere,capire,approfondire.
I Vaffa day sono certo importanti per farsi vedere e ricordare che c'è chi non è d'accordo.Ma poi ci deve essere il momento della costruzione di qualcosa per cui vale la pena impegnarsi tutti.Maledetta Sinistra che da sempre predica unità e pratica separazione .Oggi ci sono tanti partiti di sinistra per i quali solo Giganti del Pensiero riuscirebbero a capire perchè non stanno assieme. Ai miei tempi si diceva : El Pueblo Unido jamas sarà vencido!Ma se non lo é?
Con affetto

giovanni viggiano 21.01.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, siamo alla frutta già da un po di tempo. I politici chiedono agli italiani di fare dei sacrifici per superare la crisi, ma loro non sanno nemmeno il significato della parola "sacrifici". Prima o poi si andrà a votare, ma se gli italiani non mandano al quel paese tutti e dico tutti i politici che ci sono attualmente, non ci sarà un futuro per i giovani. Per andare a votare ci vogliono politici che conoscono la parola "sacrifici" e "risparmio". Basta tagliare la metà dei Parlamentari, la metà dei senatori, la metà delle auto blù, ecc. ecc. forse così si potrà risolvere molti problemi.

Angelini P., Teramo Commentatore certificato 21.01.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi dire che nel tuo osservatorio riscontri la presenza di un 50% di soggetti fascisti?

Mi sembra un pò alta.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 20.01.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Arriveremo alle prossime elezioni? iniziate a farvi un bel lavaggio del cervello se lo avete , DOVETE ANDARE A VOTARE per i vostri figli ricordatevi che i seguaci di b ecc... non perderanno l'occasione di presentarsi alle urne e godono della nostra, vostra assenza RIPETO e' salito b perche' disperdiamo i voti in partiti assurdi e mi spiace che grillo aveva incitato AL NON VOTO .
Se poi volete punire il popolo be' allora fate voi ma se foste intelligenti anche votare il meno peggio in modo che gli altri non abbiamo voce in capitolo e' segno di ripresa culturale

lory r., gravellona toce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento

comincio a credere che a questa farsa partecipino anche i movimenti come quello di grillo...mi spiego:quando si descrive una situazione ci sono degli attori: il caimano, i suoi giannizzeri talebani leccaculi, le opposizioni e il popolo;
guarda caso, si carica il nano, lo si insulta ma quello che e' piu' importante, si sputtana il partito democratico(da voi chiamato pdmenoelle,che e' gia' un buon programma)cosi' alle elezioni si e' sicuri di togliere una buona fetta di voti a quelli che arrancando fra mille prese per il culo, cercano di tenere sui binari
questa traballante repubblica...Bravi...siete degni dei migliori gasparri e larissa, viva lo sfascismo di grillo, che oltretutto ci ricava milioni di euro e vedere se paga le tasse....fate schifo piu' degli altri andate affanculo

franco b., rivoli Commentatore certificato 20.01.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

sono sardo..in veneto da ormai 10 anni..artigiano..praticamente lavoro per pagare tasse e banche!!!mi meraviglio ancora di chi crede nel federalismo!!!in sardegna si sono battuti per piu'di trent'anni per ottenerla..e ancora nulla!!!in compenso abbiamo regioni a statuto speciale come il trentino che nonostante tutte le agevolazioni che hanno vogliono far parte dell'austria!!!!e si continua solo a parlare delle americanate del premier..non ho parole..quando ci sveglieremo noi italiani???c'e'solo una soluzione a parer mio:
C:format..come nei vecchi PC!!!serve proprio un miracolo.....
...Sardux...

paolo zara 19.01.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Solo il 20% non vuole più votare?? In Germania con una classe politica come la nostra voterebbe il 3% degli aventi diritto.

andrea p. 19.01.11 19:28| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo ricordarci tutti i nomi e cognomi dei leccaculo del nanetto, dai giornalisti( vespa, belpietro, feltri, minzolini,ferrara,ecc.) o i politici( alfano cicchitto bondi gasparri la russa e compagnia) che saranno pronti a riciclarsi una volta che il puttaniere di Arcore andra' da chi veramente lo giudichera' per tutte le porcate fatte.Tutti nelle FOGNE devono andare.
PS ho scritto i nomi in minuscolo perche' sono talmente schifosi che meritano il maiuscolo.

Maurizio T., Lesa ( NO ) Commentatore certificato 19.01.11 18:33| 
 |
Rispondi al commento

io ho un bar...e mi viene da piangere perchè è proprio vero che la maggior parte della gente la pensa cosi e anche se privi a fargli cambiare idea non c'è verso, mi rispondono che sono giovane e che la mia laurea in scienze politich mi ha solo insegnato a dare ragione ai giudici "mangia bambini"!!!

maggy 19.01.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

quoto dall'articolo:
"Credo che la stragrande maggioranza degli italiani siano più o meno come loro, e di questo dobbiamo ringraziare la TV e i giornali che guarda caso sono di B."
... e no! di questo dobbiamo ringraziare noi stessi che siamo dei coglioni!!! le Tv del berlusca, hanno abilmente gestito una coglionaggine di fondo preesistente, hanno saputo cogliere la falla culturale per spingardaci dentro ancora piu' corruzione e istupidita', falsita' e demagogia. ma la colpa, e NOSTRA, pecore malate.

Eugenio Caggianelli 19.01.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda è giusto e sacrosanto che un popolo di pecore, di servi, di ignoranti, di truffatori e via dicendo venga governata da questo signore.
Non solo è giusto e sacrosanto, ma personalmente finchè avrò un lavoro e una casa voterò questo signore proprio perchè è ciò che si merita la gran parte dei miei connazionali. Sono anni che quest'ultimi con la loro genetica difettosa mi fanno venire depressioni, crisi nervose e rigetto verso tutto. E personalmente ho deciso di punirli per quanto posso, dando d'ora in poi il mio voto al loro supremo rappresentante.
Quando non avrò più nè lavoro nè casa, anch'io me ne andrò fisicamente all'estero. Mentalmente lo sono già da anni.

Francesco M., Padova Commentatore certificato 19.01.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' UNA VITA CHE LO DICO: IL PROBLEMA DELL'ITALIA NON E' BERLUSCONI, MA TUTTI GLI IPOCRITI IMBECILLI CHE LO SOSTENGONO SENZA ACCORGERSI MINIMAMENTE CHE LUI VUOLE ARRIVARE AD UNA DITTATURA VERA E PROPRIA (ci vorrebbe per questi signori e signore un po' di fame vera per risvegliare loro quel poco di materia cerebrale.............se ne hanno!!!!!)

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 19.01.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi e' salito in queste ultime votazioni, anche per il sollecito di beppe grillo a non andare a votare o votare per lui , quindi voti persi tant'e' che sinceramente ci ha rovinati completamente , continuate a disperdere cosi' i voti e ne vedremo delle belle anche per le imminenti votazioni, idem dare voti a di pietro a cosa serve? A NULLA? BASTA PENSARE CHE NELLE SUE LISTE CI SONO TITOLARI DI FARMACIA quindi mai sara' per la liberta' di professione e le liberalizzazioni che servono tanto a questo paese

lory r., gravellona toce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

io dico solo una cosa, quando 3 anni fa si doveva andare a votare, grillo ricordo sollecitava a non andare a votare, e' ovvio che la schiera degli amanti della corruzione invece ci vanno eccome, e se non vi date una mossa a votare tutti per un partito, ritornera' a comandare in italia e allora si che siamo alla fine , l'alternativa e' vero, non l'abbiamo di sicuro, perche' ad esempio di pietro sulla liberta' di professione dice una cosa e ne fa un'altra, votare beppe grillo? mah....

lory r., gravellona toce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

" CHI VA CON LO ZOPPO IMPARA A ZOPPICARE" DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO' CHI SEI". lA SAGGEZZA POPOLARE DI UN TEMPO ILLUSTRA BENE L' L'OGGI.

alma gemme 19.01.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

hai colto nel segno..bravo...se potessi farei le valige..la nava affonda

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 18.01.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Non mi trovo d'accordo. I dati elettorali dicono che il PDL alle regionali ha preso il 19% sugli aventi diritto, quando avevano ancora dentro Fini, e più del 35% degli elettori si è astenuto.
Questo significa che meno di una persona su 5 vota Berlusconi, e più di una su tre ritiene l'intera classe politica identica e non preferibile al nano. Su questo si dovrebbe riflettere.

simone bellis 18.01.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Non sono affatto daccordo con te. Gli italiani hanno quello che si meritano. Almeno la maggioranza!

Meda957 18.01.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Questo "signore" si difende da 30 anni da accuse di ogni genere: dalla corruzione, concussione, reati finanziari, presunta collusione mafiosa ed ora problemi di figa...
E' un povero vecchio (7o e rotti anni) ma si comportava (stà un po' calando in effetti...) fino a qualche mese fa come un ragazzino in preda a tempeste ormonali.
Da quando è in politica e quindi al potere ha detto tutto ed il contrario di tutto. Ma sempre con un chiodo fisso nella testa: evitare di farsi processare.
E' risaputo che la motivazione più nobile che ha avuto per scendere in campo era quella del "...o ontro in politica, o mi arrestano e fallisco".
E' risaputo che alcuni dei più stretti collaboratori hanno commesso reati e per gli stessi sono stati condannati (Previti, Mills e Dell'Utri): reati gravissimi (corruzione di giudice e associazione mafiosa), e reati che hanno (guardacaso) recato benefici al gruppo imprenditoriale ed alla persona di S. Berlusconi.
I magistrati hanno il dovere sacrosanto di farlo comparire davanti al tribunale per verificare se (perlomeno, dico io...) fosse al corrente di questi fatti.
Lui non ci vuole andare!
Per ben 2 volte ha costretto il parlamento dello stato ad approvare leggi anticostituzionali per evitargli i processi.
Per 2 volte il Presidente della Repubblica ha approvato le leggi.
Per 2 volte, la corte costituzionale ha dovuto intervenire per modificare queste leggi visto la incompatibilità con le leggi dello stato di grado superiore.
Chi ci ripaga del tempo perso dai nostri dipendenti nel discutere di queste leggi in parlamento, commissioni, corti, e perchè no, in televisione e sui giornali?
Visto che non si tratta di supereroi, che possono fare 2 cose allo stesso tempo, concludo da solo che il tempo impiegato nel tentare di salvare Mr. B., se costui si fosse fatto processare 15 anni fa, si sarebbe potuto impiegare diversamente, no?
Ma tranquilli, "l'opposizione" ci ha sempre messo una pezza... s'è sempre fatta viva nel momento del bisogno!

Valerio Zannotti 18.01.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Un personaggio istituzionale, un personaggio che rappresenta un'intera nazione DEVE essere un esempio integerrimo dal punto di vista etico e morale.
Se la tua passione sono le donne e i divertimenti non entri a far parte della res pubblica, la politica non fa per te e la lasci fare agli altri, a chi ci si dedica con senso di responsabilità e di giustizia.
Berlusconi ha sempre avuto abbastanza soldi da poter vivere la vita che gli pareva, perchè non ha semplicemente continuato a fare l'imprenditore?
Avrebbe potuto avere tutte le donne che voleva, regalare loro gioielli, case, soldi e quant'altro senza che nessuno si interessasse alla sua vita privata, e allora se quella era la vita che voleva, chi gli ha detto di entrare in politica?
La maggior parte dei nostri parlamentari facevano attivismo politico fin dai tempi dell'università, un uomo che ha già tutto, che non si è mai dedicato alla politica prima di tangentopoli per quale motivo dovrebbe candidarsi così di punto in bianco?
E se l'avesse fatto per ottenere l'unica cosa che non poteva comprare, cioè l'immunità da tutti i reati che aveva commesso quando ancora faceva l'imprenditore, quell'immunità che gli era venuta a mancare con la caduta della prima repubblica?
E se entrare in politica fosse stata l'unica alternativa alla galera?

Lele 18.01.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=XkInkNMpI1Q

mi permetto una risposta...grafica: minuto 2° e secondo 20° :-)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
non ce la faccio più. La sporcizia di Napoli non è niente al confronto della sporcizia che risiede nei palazzi di Governo. Il t.r.o.i.a.io di Hardcore non è altro che un timido riflesso della prostituzione che si consuma tra i politici, che per soldi si vendono al miglior offerente. Ho un figlio di 9 anni: lo sto educando ad essere un perdente, uno che soffrirà moltissimo se non verranno ripristinati valori come il rispetto e la buona creanza.

caterina corradini 18.01.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Di servi in Italia ce ne sono un fottio?
Sono d'accordo,ma non ho dubbi circa la fine che farebbero se lo strillone di Arcore dovesse cadere,perchè sono sicuro che li vedremmo riciclati con abiti nuovi al servizio del nuovo padron.Del resto questa è la principale,direi quasi esclusiva,virtù dell'italico popolo!

Beppe C. Commentatore certificato 18.01.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo..gli italiani hanno gli occhi foderati..oppure non vogliono vedere ne ascoltare..berlusconi ora è indagato non perchè gli piace la gnocca che volendo sono cazzi suoi ed la sua vita privata,,ma si tu dentro casa tua e con la tua vita privata fai un reato, è giusto che paghi, a casa mia pagare delle buste per ottenere favori sessuale si chiama prostituzione e se non erro, è un reato.ed un reato andare a letto con una minore di 17 anni e abbusare del tu potere chiamando in questura per togliere dalle mani della questura questa minore.(che per un furto è finita dentro), per paura che parli e dica tutto e non lasciando fare alla questura il loro lavoro senza identificare la minore in questione .inventando oltretutto (inccidente diplomatico.perchè nipote del presidente eggiziano).questi amici miei. è la causa del perchè la magistratura milanese,accusa berlusconi,..non perche vuole toglierlo di mezzo,,vuole che paghi per i reati fatti...sarebbe ora...mi viene da ridere,,che questo signore per diffendersi tiri fuori le scuse piu assurde,ora impariamoo che è pure fidanzato,,è ha giurato per suoi nipoti che è innocente,,poveri bambini.....

laura lenzano 18.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://okkiettispenti.blogspot.com/2011/01/lettera-ad-un-dipietrista.html

Simone Malossi Commentatore certificato 18.01.11 10:34| 
 |
Rispondi al commento

a me non interessa nulla di chi va a letto con Berlusconi, per conto mio potrebbe trom..... pure un cane, ma se questo è l'unico modo per levarcelo di torno, ben venga.... del resto anche Al Capone è stato arrestato per evasione fiscale....

anisia r. 18.01.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Anche una trasmissione decente come L'Infedele, una sera sì e una no parla delle troie del premier.
Non ha capito, l'intelligente Gad Lehrner, che se la sinistra parla di puttane e solo di quelle, gli elettori pensano che non abbia altro da dire...e non la voteranno mai più.
E' questo l'inganno: PIRLA !

RAFIX 18.01.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Di questo passo ??? Ma è già così da 50 anni !!!!!!!!!

aldo p., Milano Commentatore certificato 18.01.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

@Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 18.01.11 00:31 |
Segnala commento inappropriato


IO SONO PER IL RINNOVAMENTO E NON PER LA CONTINUAZIONE DELLO STATUS QUO ODIERNO

LA DESTRA E LA SINISTRA
NON SONO AVVERSARI MA SOLO RIVALI
hanno solo lo stesso scopo
IL POTERE ASSOLUTO

E BASTA
LA DIFFERNZA STA NELLA MASSA CHE L APPOGGIA
PER RAGGIUNGERE IL POTERE
la borghesia o il popolo dei lavoratori
MA QUANDO SONO AL POTERE
ENTRAMBI
LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLE VITTIME DI STALIN ERANO LAVORATORI COMUNISTI
CHE PERO VOLEVANO VERAMENTE METTERE IL COMUNISMO IN PRATICA

perche nonprovi a andare a abitare
in cina che lo provi veramente il comunismo reale e non ...teorico

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN NOTO POLITICO INGLESE DEL 800
DISSE ALLA CAMERA DEI LORD

SE OPPOSIZIONE SI ASTIENE
DAL RACCONTARE MENZOGNE SU DI NOI

NOI CI ASTEREMMO DAL RACCONTARE
LA VERITA SUL LORO CONTO

e questa e la politica fino a adesso
tutti che hanno la verita ma quando sono su di quella poltrona ,,,,,,,
i fatti si raccontano da se

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.01.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento

stavo pensando alla questione fiat
e pensavo LEGALMENTE PARLANDO
MI CHIEDEVO MA STRANO
CHE NESSUNO DICA NULLA
secondo la legge
... qualsiasi accordo o contratto violi la legge vigente e nullo.....
dato che i contratti antisindacali come quello della fiat e CONTRO LA LEGGE VIGENTE
mi domando ma come e che nessun giudice
IN ITALIA ABBIA MESSO BECCO NELLA FACENDA

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.01.11 00:28| 
 |
Rispondi al commento

ottimo POST ! uno dei tantissimi, per fortuna, stupendi che si leggono su questo blog !

a proposito ho un commento salvato di un blogger
di qualche anno fa ...

in altri termini io penso, per dirla come MARX, che i media sono i "mezzi di produzione" di cui i moderni proletari dovrebbero appropriarsi...

Danilo De Rossi 15*12*08 11:33


IL MIGLIOR POST DELL'ANNO 2008.......


chi non lo capisce ....sta messo male ...
e potrebbe finire molto male........
(le tigri del bengala !!! )

consiglio ai "padellari e forconisti"...

lasciate perdere "il centro del potere" ......

può darsi che vi stiano "aspettando".....

dirigetevi verso le "periferie " del potere....

RIAPPROPRIATEVI DEI MEZZI DI PRODUZIONE
DELLA MERDA CHE OPPRIME IL PAESE.....

(lo diceva anche BOSSOLI prima, quando ce l'aveva
duro!)

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 18.01.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

E il dramma sta nel fatto che i morti di fame con il culo attaccato alla parabola e alla tv digitale manco lo sanno d'essere degli autentici morti di fame... Persino le vacche, al momento della mattanza, qualcosa avvertono, la sentono arrivare la fine e con essa il senso d'una vita sprecata dalla schiavitù dell'occasione persa

Reve ng Commentatore certificato 18.01.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Commento ineccepibile!
Questo è un paese con molta moltissima gente di merda!

Reve ng Commentatore certificato 18.01.11 00:02| 
 |
Rispondi al commento

FINCHE CI CONSIDEREMO DEI SCHIAVI LO CI TRATTERANNO DA TALI

coltura del popolo ODIERNO...
hitler ha sterminato nella sua cariera e con la guerra 36milioni
stalin da solo ne ha stermminato 82 milioni
a rigor di logica
hitler e il buono (solo36)
e stalin il cattivo (82)
eppure per il comun pensiero.....IL CATTIVO E ..

esserne vittima tra i 36 o dei 82 milioni
cosa cambia???
la destra ci ha regalato alle lobby economiche
la sinistra ci ha regalato alle banche]
PERO ENTRAMBI ACCUSANO
L ALTRO DI ESSERNE LA CAUSA

berlusca ha mediaset e e ha il conflitto di interesse
ma il prodino che diceva di non avere il conflitto di interesse
STRANAMENTE DURANTE I SUO 2 ANNI SIE PREUCCUPATO DI FARE LEGGI A FAVORE DELLE BANCHE
E SPECIALMENTE DI NON FAR RISARCIRE LA GIGANTESCA TRUFFA DEI BOND ARGENTINI della banca intesa
(gia la sua banca essendo il primo azionista della banca intesa)
ci ha regalato l euro (una banca privata ... guarda caso...)
la grande salvezza del europa
secondo loro
cosi un giorno una merce
di valore 1000 lire DIVENTO STRANAMENTE 1 EURO
(1 EURO UGUALE 2000LIRE)
LA MERCE DI SDOPPIO ...MA LE BUSTE PAGHE STRANAMENTE SI DIMEZZARONO.......
PERCHE 1000 UGUALE 50CENTESIMI...NON 1 EURO
strana la matematica
a montecitorio e alla borsa bancaria

FINCHE CONSIDEREMO SOLO LA DESTRA O LA SINISTRA NON CAMBIEREMO DI UNA VIRGOLA
ELEONORA ROOSVELT DISSE
nessuno ti fara schiavo senza il TUO CONSENSO
cambiamo noi stessi e LORO SPARIRANNO PER SEMPRE

stefano b., rovato Commentatore certificato 18.01.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è la stessa situazione che trovo nell'azienda dove lavoro. E tra quel 50% ci sono fior fiore di ingegneri, tra l'altro barvi tecnicamente.
Questa è la prova che l'intelligenza e il titolo di studio a volte non vanno d'accordo tra loro

Alessandro I. Commentatore certificato 17.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Eh sì molta gente non capisce niente perchè a loro conviene così e guarda caso chi non capisce un bel niente non ha meno di 50 anni (ovviamente non tutti) Il fatto è che questa Italia è un paese di vecchi benestanti e di giovani con le pezze al sedere.
Bisognerebbe che in questo paese i giovani che non hanno niente da perdere oramai si facessero sentire di più senza aspettare che il politico di turno li rappresenti. Per ora nessuno a parte il movimento 5 stelle li può rappresentare.
Passate Parola

anna T 17.01.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo e' vero , oggi ero in ospedale a trovare mio padre e chiaccheravo di politica con i suoi compagni di camera e con i parenti , tutta gente dai 55 anni agli 88. TUTTI erano convinti che i giudici perseguitassero quel povero berlusconi per far salire i comunisti , TUTTI lo avrebbero rivotato e TUTTI dicevano che erano palle inventate dalla stampa comunista e TUTTI non sapevano nemmeno cosa era il movimento5stelle. quindi gli italiani hanno cio' che si meritano. angelo

angelo mora 17.01.11 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Io la penso così:

Berlusconi o Bersani stessa roba: è come mangiare un piatto di minestra di qualità molto scadente, cucinata nel 1994 e mal conservata.

Berlusconi: Che si faccia processare e che si levi definitivamente dai coglioni perchè di danni a questo Paese ne ha già fatti fin troppi.
E con lui che si levino definitivamente dalle palle i suoi compari di fintadestra, fintocentro e fintasinistra.
Ovviamente dopo avere rimborsato TUTTI i danni che ci hanno causato.

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.01.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CREDO CHE SIAMO AL DELIRIO TOTALE,O NE VENIAMO FUORI LIBERANDOCENE PER SEMPRE DEI PARTITI E DEI LECCAPIEDI DI NONNO PSICONANO MR B O SAREMO MORTI PER SEMPRE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 17.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

E' la stessa cosa che abbiamo detto nel 1996, e nel 2006, ma nulla è cambiato. L'italiano medio con poca cultura etica e morale vuole essere preso in giro, deriso, trattato male e gli piace vedere al governo gente di questo tipo.
In questi casi vale la stessa cosa che si diceva di Hitler: il problema non era Hitler stesso, ma tutti quelli (e tanti) che lo seguivano

Marco 17.01.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori