Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Guerra delle Monete


Zeitgeist - Cara Moneta
(0:59)
Zeitgeist_moneta.jpg

Una moneta debole rende competitivi i prodotti nazionali. Si esporta di più e il Pil aumenta. L'altra faccia della medaglia è la crescita dell'inflazione. La maggior parte delle materie prime si compra in dollari, un deprezzamento della moneta di un Paese nei confronti del dollaro significa un aumento del prezzo di petrolio, gas, ma anche soia e grano. Quindi più esportazioni, ma più inflazione. In teoria la mano invisibile del mercato dovrebbe attribuire alle singole monete, nel tempo, il giusto valore. In pratica le monete sono usate dai governi per alterare le relazioni economiche tra Stati. E' quella che viene chiamata "The currency war", o la Guerra delle monete. Il Fondo Monetario Internazionale ha cercato all'inizio di quest'anno di dare delle regole per stabilire il valore delle monete, ma è stato ignorato da tutti.
I Paesi emergenti in Sud America e in Oriente sono al centro di questa guerra, dal cui esito può dipendere la loro sopravvivenza economica e anche la nostra. Il Brasile ha reagito a un collasso nelle esportazioni, dovuto alla crescita di valore della sua valuta, il real, indebolendola. Nel 2010 il Brasile era passato, nei confronti dei soli Stati Uniti, da 15 miliardi di dollari di attivo nelle esportazioni a 6 miliardi di dollari di passivo. Per poter continuare a produrre e a esportare ha accettato un aumento dell'inflazione con tutte le conseguenze che questa comporta, in particolare un impoverimento delle classi sociali più deboli. Da almeno un anno, la Cina mantiene basso in modo artificiale il valore dello yuan contro le proteste di tutto il mondo occidentale e del Giappone che l'accusano di concorrenza sleale. Se il valore dello yuan aumentasse sensibilmente (come dovrebbe) il Pil cinese diminuirebbe con effetti catastrofici sull'occupazione. La Guerra delle Monete assomiglia a un grande Risiko dove ogni mossa provoca una reazione in ogni altra parte della mappa mondiale. In Sud America Cile, Colombia. Perù e Messico stanno nei fatti svalutando le loro monete. E' una gigantesca corsa al ribasso con un impoverimento globale. Una guerra in cui l'Italia recita la parte del vaso di coccio tra vasi di ferro. E' legata all'euro, il cui valore è molto superiore a quello espresso dalla sua economia, in sostanziale recessione da 10 anni. Ha un debito pubblico che si avvia a 2.000 miliardi di euro entro il 2011. Non può svalutare per migliorare le esportazioni, non può investire per il peso degli interessi sul debito (quest'anno pagheremo circa 80 miliardi di interessi, pari a quattro robuste finanziarie).
L'uscita dell'Italia dall'euro, se avvenisse, con una nuova lira e la successiva svalutazione, non cambierebbe nulla. Ci troveremmo con un'inflazione a due cifre senza esportare. I primi Paesi per esportazioni oltre alla Cina sono infatti Stati Uniti, Germania, Olanda e Giappone. Esportano innovazione e tecnologia, noi cosa esporteremmo? Non più debito pubblico e le aziende del "made in Italy" le abbiamo già esportate. Forse abbandoneremo anche la lira per lo scec, una moneta locale, cittadina, rionale, condominiale.



estatomorto_banner_post.jpg

È stato morto un ragazzo (Dvd)
Il film su Federico Aldrovandi che una notte incontrò la polizia.
Acquista oggi
la tua copia.

27 Gen 2011, 19:02 | Scrivi | Commenti (665) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ricetta semplice! ABOLIRE IL DENARO. Ognuno produce il bene perché tutti ne possano usufruire. Il termine di paragone diventa il lavoro. Colui che con il suo lavoro contribuisce alle necessità altrui, ha diritto ad avere tutti i beni necessari alla sue esigenze, in funzione del grado di utilità del proprio lavoro ( esempio: auto di piccola o media cilindrata per l'operaio; auto di grossa cilindrata per il dottore). Lo Stato garantisce il lavoro e la sopravvivenza per chi non ha un lavoro. Abolizione della Proprietà privata. Fine dei privilegi per i nullafacenti; azzeramento dell'evasione fiscale.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 02.02.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

.

silvanetta* . Commentatore certificato 01.02.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IL RICICLO POSSIBILE.
Girato a Vedelago col meetup1 di Milano:

http://www.youtube.com/watch?v=Se0_2oz7yvM

Leo Mignemi Commentatore certificato 01.02.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

HO LA SOLUZIONE: se l'Esport in Italia non va, bisogna puntare sulle Escort! Lo dice anche il nanomalefico. Più Escort per tutti, in fondo quella della famosa azienda americana era una bella macchinetta. Quelle nostrane da import-export, invece, dalle notizie dei regali ricevuti, costano veramente un botto. Mi sa che se andiamo avanti di questo passo, diventeremo anche noi come la Tailandia o Cuba: paese da turismo sessuale ma di lusso. Ho come la vaga idea che per azzerare i debiti pubblici dei vari paesi, bisognerà azzerare i vertici politici dei medesimi. Tunisia ed Egitto insegnano.

fabio SuperPapero 31.01.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la soluzione è semplice e a portata di tutti i Paesi europei, Italia compresa. Potremmo dire: scacco matto, in quattro mosse, agli orrori del libero mercato (ma anche del mercato assitenziale).

a) Facciamo come il Regno Unito (Gran Bretagna) che usa sia l'euro, sia la sterlina: avendo i vantaggi di entrambi (sul mercato con interno la sterlina, sul mercato esterno e materie prime con l'euro).

1. = reintrodurre la LIRA, tenendoci anche l'euro!

b) Introdurre sul mercato interno a livello locale (comunale, provinciale, regionale)
le monete complementari (vedi web).

2. = oltre che da negozi e professsionisti, accettate in pagamento delle tasse (comunali, provinciali, regionali): in crescita (perché attribuite loro dallo Stato centrale) con il futuro federalismo.

I vantaggi, sull'eliminazione della causa primaria del debito pubblico sono enormi, come enormi i vantaggi sulle produzioni/lavoro locali.

c) La moneta immortale, quella odierna che non scade mai, uccide il consumatore perché è inflattogena all'ennesima potenza.

3. = Introdurre la scadenza ventennale alla moneta: con l'uccisione ogni vent'anni della moneta cessa il balletto dell'inflazione gestito dalle Banche a loro esclusivo vantaggio.
Rifiata l'impresa e il lavoratore non perde potere d'acquisto.

d) Lo Stato moderno monodimensionale (dove le aree economica-politica e colturale sono intrecciate e soffocano nel ricatto reciproco continuo) è un trappolone che favorisce solo, nell'ordine, banche, partiti, corporazioni. In cambio uccide il singolo individuo, rende suddito il cittadino, rende schiavo il consumatore.

4. = passare dallo Stato monodimensionale alla Società tridimensionale, dove le tre aree hanno pari dignità, sono autonome e separate da barriere funzionali.
Su questo tema, essenziale per la vita dei nostri figli e nipoti, trovare sul web
Sudditi e schiavi... consapevoli? Manuale di sopravvivenza sociale.

Passa parola Beppe, e fa chiarezza... in fretta.

Andrea di Furia Commentatore certificato 31.01.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

gli Scec, se vengono usati con criterio e non per il malaffare, sono una buona idea... Napoli è la numero 1 nel bene e nel male...
arrivederci...

luca cimillo 30.01.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Non è affatto detto che un'eventuale, quanto auspicabile, rivalutazione dello Yuan produrrebbe una contrazione del pil cinese. Certo, nel breve termine l'occupazione ne risentirebbe (e questo è il principale timore del partito) ma, presumibilmente, farebbe aumentare la spesa per consumi dei cittadini cinesi. Ciò produrrebbe, in un certo senso, un riequilibrio della crescita nel paese del dragone, ad oggi davvero troppo sbilanciata dal lato delle esportazioni. Auguriamoci che ciò avvenga in modo "significativo" e nel più breve tempo possibile.

Mirko Baldissin 30.01.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro on. Di Pietro,
sono d'accordo con quanto scrive la sig.ra cristina c. di varazze e lo condivido totalmente. Non è più possibile assistere, nella sinistra, a questo proliferare di partiti, partitini, movimenti, eccorre UNIRSI per vincere...e tutti quanti voi della sinistra, cosa aspettate? ...e che programma valido avete?
Attenzione però a quanto successo nell'ultimo governo di Prodi ed attenzione anche alle possibili infiltrazioni di falsi seguaci (mastella e scilipoti sono uno dei tanti esempi).
Per dare una scossa al governo perchè non pensare ad una dimissione in blocco di tutti i partiti dell'arco costituzionale?
Auguri. TIGGI

giuseppe t., bari Commentatore certificato 29.01.11 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo discutere all'infinito sulle monete..il problema non sono le monete...il problema è l'economia(gestione delle risosrse)intese come materiali,produzione,distribuzione e il lavoro in generale e non inteso solo come concetto produttivo di beni.
Ogni elemento si coagula con gli altri...per questo Beppe associa sempre sostenibilità a sviluppo.
Per questo dobbiamo mettere "le monete" fuori da qualsiasi ragionamento.
Vi do un dato, anche te Beppe indaga..gl'incentivi per le rinnovabili si sono persi nel buio..Perchè? infatti il GSE autorizzava impianti con incentivi fino al 31/12/2010...Poi?Vuoto assoluto...un po' come il Piano industriale di Fiat.
Questi due esempi ci devono far capire quale Vuoto Assoluto della Politica ci sia, in termini di energia,ricerca,sviluppo.
Vivere in questo paese e avere un moneta x o y non serve proprio a nulla..quando mancano i pilastri su cui organizzare la società.
Anche tutti i giornalisti..impegnati nella crociata..farebbero bene a chiedere a tutti i politici come intendano far uscire l'italia dal "Pantano" dell'inconclusione economica e finanziaria...e dei 1880 miliardi di debito che ci strangolano....

roby f., Livorno Commentatore certificato 29.01.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Egitto, decine di cadaveri. Il governo si è dimesso.

Italia,zzzzzzzzzzzz.....roooonf......zzzzzzzzzz....roooonf...

Franco F. Commentatore certificato 29.01.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Se l'Italia uscisse dall'Euro, o se non ci fosse mai entrata, sarebbe da tempo finita come l'Argentina. Non c'e soluzione.

aldo p., Milano Commentatore certificato 29.01.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Quando la smetteremo di piangerci addosso sarà sempre tardi, leggo assiduamente l'urlo del Grillo e i vostri piagnucolanti commenti. Vorrei sapere: quanti tra voi pensano seriamente che questo, oppure altri movimenti o altri partiti possano a parole o con la sola forza del pensiero cambiare la situazione di questo paese?. Le parole, i piagnistei non hanno mai cambiato niente, poi notoriamente e storicamente parliamo di un popolo che si è tenuto sempre tutto da tutti. Il popolo italiano non è adatto alla guerra, o alle rivoluzioni, caratterialmente è portato all’amicizia, alla tavola imbandita, alle feste, al bordellaggio, a leccare il culo anche a chi si trova solo a un passetto davanti a lui, a suonare e cantare oltre che piangere. Altri sono i popoli con tradizioni combattenti, vedi quello che sta succedendo a un tiro di schioppo da noi. Allora io non ci sto a passare per pappone, ricchione, puttaniere buono a nulla, ed essere deriso e commiserato ogni volta che metto il naso fuori da questa patria che ormai è per me una galera. E nemmeno ci sto a darmi fuoco in piazza per mostrare ad altri quale disperazione si è impadronita di me. Mi basta qualche compagno, anche uno solo che armato di tutto punto scenda con me in piazza a regolare i conti con questa banda di ladroni. So che non si combinerebbe un cazzo, se non venire regolarmente impallinati, ma almeno daremmo una scossa alle coscienze, e chissà se poi dall'alto del Colle, Biancaneve non si desti e finalmente sciolga le Camere. Solo in letteratura la potenza dell’amore ha superato la potenza del Potere economico, ma almeno una volta proviamoci. Avanti, io sono qui, chi si offre volontariamente e coscientemente per venire a morire, tenermi compagnia, per evitare che altri possano dire "le gesta isolate di un pazzo". E tu Grillo fai solo fumo e ti caghi sotto, ma quando mostrai l'arrosto?. Sappi che democraticamente non arriverai mai al Palazzo.

Antonio La Pietra 29.01.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Altro O.T. ... ma qui gli eventi incalzano ...

Continuo a non capire più in che ka§§o di Paese mi trovo... Ma in quale Paese civile (o supposto tale) succede che i potenti di turno, quando hanno la luna storta, intervengano nelle trasmissioni TV senza essere invitati, per insultare e rompere i coglioni a conduttori, ospiti e spettatori? IN QUALE KA§§O DI PAESE SUCCEDE, oltre che in questa sciagurata landa? Ma neanche in Russia....!!!
Grande Santoro, grande Lerner e pochi altri!

Ennio R., Roma Commentatore certificato 28.01.11 20:56| 
 |
Rispondi al commento

luca ma****** scrive:
23 gennaio 2011 alle 14:01

le scie chimiche sono un crimine contro l’umanita’. Vorrei ricordare che l’autorizzazione per l’Italia è stata data dal sig. Massimo D’Alema.

Oggi cielo grigio con striature chimiche, perturbazione in avvicinamento con aerei "invisibili", la temperatura e' scesa vertiginosamente a meno 80, domani sole torrido con pioggia acida al calar della notte, il supervirus nhd-1 e' fuggito..

http://www.stampalibera.com/?p=21224

STACCO DEFINITIVAMENTE TUTTO 28.01.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento

FUOCO E FIAMME in egitto..

video diretta

http://videochat.corriere.it/index_H2402.shtml


..

Reve ng Commentatore certificato 28.01.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento

...beh vorrei sapere se tra i punti del programma del movimento 5 stelle c'è il ritorno alla moneta nazionale con in più l'abolizione del signoraggio bancario??

LOREDANA 28.01.11 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Raffica di arresti a Napoli per i rifiuti in mare

non basta inquinare il sottosuolo, la monnezza per le strade, adesso anche il mare stanno per inquinare!!

ovviamente, colpa di berlusocni anche questo!!

Pascalina Jovine, Pignatarro Maggiore Commentatore certificato 28.01.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiano??? Cittadinanza italiana??? Essere italiano??? Chi è italiano??? Usi e costumi italiani???

Mi chiedo, anzi ve lo chiedo, che significa tutto cio???

Qualcuno sa spiegarmi il significato di essere italiano???

E' un valore??? Un merito??? Un demerito???

Essere albanese significa valere di meno???

Essere tedesco significa valere di più???

Se essere italiani significa valere esattamente tanto quanto essere albanesi o tedeschi, o altro, allora non è un valore. E' quello che è, tutto e niente!!!

Esattamente come ogni altra cittadinanza o appartenenza, politica, territoriale, sociale...

Dire itagliani pittosto che italiani significa inalzarsi sopra gli altri, in quanto più intelligenti???

Ma di che cosa stiamo parlando???

Cittadini, tutti uguali, a prescindere dalla cittadinanza. Essa non è un valore, ma un modo per creare odio tra i popoli!

Dove c'è odio ci sono le guerre. E dove ci sono le guerre c'è chi approfitta!

L'unico denominatore comune è la classe operaia alla fame.

Non più italiani, ma compagni!!!

Noi non abbiamo frontiere, non abbiamo stranieri, non abbiamo pregiudizi.

Proletari di tutto il mondo, unitevi!

hasta siempre


Beppe,fino alla fine degli anni sessanta, le monete di tuttti i paesi del mondo il loro valore veniva rispaldato dal oro ,con Nixon gli USA escono dalla converzione monetaria col oro, così gli Stati Uniti, dagli anni settanta, stampa dòllari in quantità mostruosa per non dire criminale.Secondo gli sperti il 93% dei dòllari que girano il mondo non è altra cosa que carta straccia, al di fuori di saccheggiare le materie prime in giro per il mondo con la complicità dei paesi Europei, il dòllaro sarà il problema più terribile da affrontare in questo pianeta.
Il fondo monetario imternazionale, ha fatto falire decine e decine di stati, negli ultimi 5 anni è stato spulso dal Ecuador, Venezuela e Bolivia, questo ultimo addirittura sta per iniziare un processo contro il FMI per avere causato gravi danni economici alla bolivia durante il periodo liberista dal 1982 al 2006.
Non credo que questa istituzione voglia fare del bene alla economìa di nessun Paese, lavorano strettamente per gli interessi USA-guarda quello che è successo in Italia, tre morti è un fedele seguitore del FMI.
Luis Martinez

Luis Martinez, Rimini Commentatore certificato 28.01.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

E dopo il nostro precedente commento ora riscriviamo il post di martedì 11 gennaio 2011:
CHE CI VOLETE FARE, "NOI" SIAMO FATTI COSI'...

Siccome, purtroppo per chi legge, noi di EMERGENZA DEMOCRATICA siamo di coccio, maniacali, ripetitivi e monotoni, ma "CONVINTISSIMI" della nostra "UNICA" idea, riproponiamo pari pari la stessa identica cosa detta nel post precedente, pubblicato nel 2010.
Se "NOI", "CITTADINI" italiani in "BUONAFEDE", vogliamo "FESTEGGIARE" in maniera "DEGNA" questa cosidetta "UNITA'" d'Italia, dovremmo scendere in piazza a "MILIONI", "UNITI" e "COMPATTI", senza bandiere di "PARTITO", senza "COLORI" e senza "FAZIONI", utilizzando un "UNICO" argomento (i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE") e contro un "UNICO" nemico (i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI").
Perlomeno proviamoci, almeno "UNA VOLTA", così poi vedremo "CHI" si metterà davvero "PAURA"...

... se "NOI" oppure "LORO"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 28.01.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

B chiama la piazza a manifestare per lui contro la Procura di Milano il 13 febbraio.


Una catena di sms dice più o meno:


“Occorre organizzare una contro manifestazione il 13 febbraio a Milano, per il decoro, la legalità e la rispettabilità internazionale dell’Italia”.


http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/roma-milano-teppisti-bulli-ok-corral-piazza-728620/

*****

Altro giro altro regalo come a Roma un anno fa.
Ancora biglietti di viaggio gratis, e buono panino?

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indagato Bassolino per i rifiuti di Napoli!
Azzo ste toghe rosse, qualcuno li avvisi che Bassolino è del PDmenoelle.

Au revoir.


EDITORIALE DI BEPPE -LA SETTIMANA

http://www.beppegrillo.it/magazine/archivio/lasettimana2011-01-23.pdf

Lungo i viali delle città italiane, ragazze e
ragazzi minorenni, alcuni poco più che
bambini, si vendono. Non si
nascondono, chiunque li può vedere. Gli
automobilisti, quasi sempre italiani,
invariabilmente pedofili, si fermano e
contrattano. I giovanissimi, prostituti e
prostitute, quasi sempre extracomunitari,
salgono sotto gli occhi dei passanti. E'
un'orgia di massa, un bordello a cielo
aperto, non solo di notte. Ogni ora del
giorno è diventata lavorativa per gli
schiavi bambini del sesso. Non fanno
notizia, i giornali non sono interessati,
non fanno vendere. I talk show non ne
parlano. Gli italiani, quelli che alzano il
sopracciglio di fronte all'ultima notizia su
Ruby, li fottono dopo cena o durante
l'uscita per il jogging. Ognuna di queste
vittime, perché altro non sono, vale
meno di zero per l'opinione pubblica. Per
farsi notare dall'informazione del bunga
bunga dovrebbero buttarsi in politica.
Farsi scopare da Berlusconi, da un
presidente di Regione o almeno da un
deputato semplice.

Beppe Grillo

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

UN'ALTRA "DIMOSTRAZIONE"...
Ci sono molte persone davvero "DEMOCRATICHE" e in "BUONAFEDE", colte e preparate, che riescono magari perfino ad arrivare in posti di "POTERE", che però, non avendo come proprio "FINE" quello di possedere e sprecare "TROPPI SOLDI" per i loro interessi "PERSONALI", non riescono ad influire davvero sui "CAMBIAMENTI" perché impedite dai cosidetti "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI".
E ci sono sempre troppe persone manifestamente "PRE-POTENTI" in perfetta "MALAFEDE", colte e preparate pure loro, le quali, possedendo "TROPPI SOLDI", possono permettersi a piacimento di intralciare quelli in "BUONAFEDE", corrompendo "AMICI" e "FINTI NEMICI", anch'essi ovviamente "PRE-POTENTI" e in "MALAFEDE".
Ci sono poi molte altre persone, altrettanto colte e preparate che riescono ad arrivare a posti di "POTERE", le quali "SEMBRANO" davvero "DEMOCRATICHE" e in "BUONAFEDE", ma che essendo in realtà "PRE-POTENTI" in fieri, appena possiedono "TROPPI SOLDI", fanno di tutto per influenzare le cose per il loro esclusivo piacere.
Quindi, siccome non è possibile agire sulla "BUONAFEDE" o "MALAFEDE" delle persone, entrambe insite nella mente di un adulto (il quale, verosimilmente, le trasmetterà poi ai propri figli) abbiamo nuovamente "DIMOSTRATO" che "IL" vero problema da risolvere per eliminare definitivamente "TUTTI" gli altri problemi fu, è e rimane sempre e comunque quello dei "TROPPI SOLDI".
Amen...


3) questo sì e quello no.

Ora il problema della piazza araba è quello di non avere una leadership, perché i regimi hanno lavorato davvero “a pieno regime”, per decenni, e i campi della politica e della cultura sono quasi deserti. Ma ci sono i giovani, che grazie alle nuove tecnologie leggono la stampa mondiale e si formano lì il loro pensiero, non in moschea.

Senza leadership però il rischio che le loro rivolte finiscano in mano agli eserciti o ai demagoghi è concreto, e la Tunisia sembra indicarlo. E’ qui che l’89 arabo, cioè il movimento popolare che in modo assai simile a quello che nell’89 rovesciò i regimi dell’est sta rovesciando i despoti del Medio Oriente, ha bisogno dell’Occidente.

Se le grandi cancellerie sapranno difendere le conquiste popolari non legittimando le scorciatoie militari che già si possono intravedere all’orizzonte, allora l’ 89 arabo potrà diventare una grande palestra politica: per tutto il mondo arabo, ma non solo. Passando da proposta questo movimento potrebbe infatti obbligarci tutti a riscrivere la questione dei diritti, nessuno escluso, grazie al potenziale interiore dei popoli, e non delle armi

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

“Veramente la scoperta che c'è un'Italia berlusconiana mi colpisce molto: è la peggiore delle Italie che io ho mai visto, e dire che di Italie brutte nella mia lunga vita ne ho viste moltissime. L'Italia della marcia su Roma, becera e violenta, animata però forse anche da belle speranze. L'Italia del 25 luglio, l'Italia dell'8 settembre, e anche l'Italia di piazzale Loreto, animata dalla voglia di vendetta.
Però la volgarità, la bassezza di questa Italia qui non l'avevo vista né sentita mai. Il berlusconismo è veramente la feccia che risale il pozzo”.

Indro Montanelli
(Intervista a Repubblica, 26 Marzo 2001)

Au revoir maestro.


Un caloroso saluto ed un grandissimo incoraggiamento a Ilda Boccassini e ad Edmondo Bruti Lberati.

ANDARE AVANTI!!!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 28.01.11 17:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

2) Ma come ha scritto uno degli ideologi dell’intifada libanese contro l’occupazione siriana, Samir Franjyie, era evidente come il problema non fosse la religione, ma le dittature!

In verità lo strabismo occidentale è stato duplice. Tanto i governi hanno seguitato a condannare solo i regimi anti-occidentali, tanto i gruppi antagonisti hanno condannato soltanto quelli filo-occidentali, arrivando a sostenere movimenti anti-occidentali “oggettivamente totalitari e reazionari” come Hezbollah, rimuovendo dai loro taccuini persino che Hezbollah si è” impossessata” (per islamizzarlo) del conflitto con Israele nel sud del Libano bombardando i militanti del Partito Comunista Libanese.

Gli strabismi simmetrici dell’Occidente hanno avuto certamente il loro peso nel prolungare l’agonia araba. Ora però sembra che le giovani generazioni di quel mondo abbiano deciso di prendere nelle loro mani il loro destino. Certamente la tecnologia ha avuto il suo peso: tutto quel che sta accadendo sarebbe stato impossibile senza la tv satellitare al-Jazeera e i social-network. Certo, anche al-Jazeera è stata strabica. Dura con i filo-occidentali, è stata e seguita ad essere molto più tenera con gli altri, basti vedere i suoi reportage sulla crisi libanese, nei quali Hezbollah non viene quasi mai criticata, pur avendo con ogni probabilità prestato la manodopera per giustiziare Rafiq Hariir, 22 persone che si trovavano con lui e molti altri intellettuali, politici, giornalisti, libanesi, di cui ancora non si parla. Anche lo lo strabismo di al-Jazeera ha avuto il suo peso. Ma alla fine si è fatto male da solo. La rabbia popolare infatti si è riversata anche contro Mubarak, che pure aveva ottenuto un trattamento “morbido” grazie agli interessi del padrone di al-Jazeera, l’emiro del Qatar, e contro al-Jazeera stessa, distruggendone un pullmino a Beirut.

L’emittente araba ha infatti innescato un meccanismo, la critica alla corruzione e alla sopraffazione, che non poteva riguardare

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Onore al popolo egiziano! Così si manda a casa un "presidente" perennemente attaccato alla poltrona!!!

Forza ragazzi africani!

Reve ng Commentatore certificato 28.01.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

1)
l’89 arabo e noi
Scritto da Riccardo Cristiano il 28 gen 2011 in Editoriale | 0 commenti
Meglio tardi che mai. Valuterei così il dato oggettivo che molti, anche tra quelli che seguono con costanza i fatti mediorientali, scoprano con trent’anni di ritardo a cosa Mubarak abbia ridotto l’Egitto; un deserto culturale, affamato, governato con ferocia, derubato. Il suo non è certo un comportamento strambo: ha fatto come Gheddafi in Libia, come re Fahd e re Abdallah in Arabia saudita, come gli Assad padre e figlio in Siria, come Saddam in Iraq. Il problema, si capirà scorrendo i nomi di questo elenco buttato giù così, senza un ordine cronologico o alfabetico, è molto semplice: l’Occidente ha considerato amici alcuni di questi regimi e ne ha coperto i misfatti, mentre altri li ha considerati nemici, accusandoli. Qualcuno poi, per esempio Saddam Hussein, è stato prima considerato amico, e coperto, poi nemico, e attaccato, alla fine anche militarmente. E’ superfluo in questo momento domandarsi retoricamente se non sarebbe stato “più bello” in queste ore domandarsi se l’onda della rivolta araba sarebbe arrivata anche nella Baghdad del despota Saddam. E’ utile invece capire che tanti anni fa aveva ragione lo scrittore arabo-palestinese Said K. Aburish a scrivere che il vero problema del mondo arabo è (è stata?) l’assenza di autorità legittime sia tra i filo-occidentali sia tra gli anti-occidentali. E che il vero problema Occidentale è stato quello di contestare solo ai nemici i loro orrori, ma mai la loro illegittimità, perché altrimenti avrebbe dovuto contestare anche l’illegittimità dei “despoti amici”.

Quando la deriva dispotica si è affermata in tutto il mondo arabo, con la sola eccezione del Libano, i regimi hanno potuto spegnere ovunque la lampadina del pensiero e della parola, tranne che nelle moschee. E’ soprattutto per questo che l’alternativa ai Mubarak, ai ben Ali, agli Assad, è venuta dalla religione, dall’ Islam, dai fondamentalisti.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Governo, maxi regalo alla mafia

Da quasi un mese non esiste più l’organo politico-amministrativo che valuta e decide l’ammissione dei pentiti e dei testimoni allo speciale programma di protezione, nonché la modifica e la revoca dello stesso.
La commissione era presieduta dal sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano, e nella scorsa primavera se n’era parecchio parlato perché aveva negato il programma di protezione al pentito mafioso Gaspare Spatuzza, che aveva fatto rivelazioni su Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri, accusandoli di collusioni con la mafia e nelle stragi di Firenze, Roma e Milano.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sogno il ritorno a la moralità

dove i furbi vengono puniti e incentivati i sani

sogno il giorno che i "collaborazionisti" al sistema mafioso fascista (di nero e di verde)
sfilerano nudi e razzati a zero davanti a un popolo inferocito.

non vedo la ora di vedere i fascisti sfilando con le catene al collo per le strade

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.byoblu.com
Internet in Egitto è stata spenta, con la complicità delle telecom, tra cui Vodafone. Si vuole togliere voce ad un intero popolo che chiede democrazia. Aiutiamo il popolo egiziano in una battaglia che potrebbe essere la nostra: chiediamo a Vodafone di rimuovere immediatamente il blocco sul traffico internet.

...Beppe, facciamo qualcosa, c'è in gioco la LIBERTA'!!!...
...l'ultimo pezzetto che ci è rimasto!!!...
...ci sta "lavorando" anche graziesignormarone, e,
non dimentichiamo che proprio una leghista aveva proposto "la legge dell'oblio"...in pratica :
togliere e mettere in rete solo quello che gli
serve per poter continuare a a farsi i CA22I LORO
...all'INFINITO!!!....

anib roma Commentatore certificato 28.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Mai risposte furone più dettate dalla rabbia dal livore che suscitano i forti che sono al potere e che vorreste sbaragliare, ma la bava vi durerà ancora per molto, sbavate gente sbavate...

le galline coccodè 28.01.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua l'email di prima:

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

Far circolare.......si sta promovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari............ queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani......

PER FAVORE CONTINUATE LA CATENA.

Ombretta Umberti 28.01.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Processo Mediaset e diritti tv

Berlusconi in aula il 28 febbraio


Per Silvio Berlusconi i guai non finiscono.

E così dopo il pantano dello scandalo Ruby, ora si avvicina il processo Mediaset.

La prossima inchiesta è ststa fissata per il 28 febbraio.

Ora il premier potrà opporre un legittimo impedimento, ma con qualche eccezione usciti dalla sentenza della Consulta.

L’impedimento dovrà essere comunicato con largo anticipo, dovrà essere motivato.

E comunque sulla decisione pesa la valutazione dei giudici.

Nel processo, davanti ai giudici della prima sezione penale di Milano, il premier è imputato per frode fiscale, assieme ad altre 11 persone, tra cui il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri.

Il processo, che riguarda presunte irregolarità nella compravendita dei diritti tv da parte di Mediaset, era stato sospeso lo scorso 19 aprile, quando già si era entrati nella fase delle prove testimoniali, in attesa che la Consulta si pronunciasse sul legittimo impedimento.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/28/processo-mediaset-per-b-udienza-fissata-il-28-febbraio/88991/

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manifestazione della Fiom a Cassino. La notizia giunge direttamente da alcuni manifestanti presenti sul treno: le Ferrovie dello Stato, così zelanti nell'assicurare il servizio, hanno bloccato alla stazione di Colleferro il treno proveniente da Roma e diretto a Cassino con a bordo oltre mille persone, fra cui centinaia di studenti, che si stavano recando a Cassino per prendere parte alla manifestazione regionale indetta dalla Fiom. Con zelo mai incontrato prima, le Ferrovie hanno fatto salire a bordo controllori, agenti della Polfer e di altre forze dell'ordine per controllare i biglietti, perché Fs ha deciso di non fare biglietti sul treno, come invece aveva promesso alla stazione di Roma. «Questo è il contributo delle ferrovie alla manifestazione della Fiom», così dichiara a Diritti Distorti un viaggiatore e manifestante bloccato a Colleferro. Gli oltre mille manifestanti che erano a bordo del treno, impossibilitati a raggiungere Cassino per partecipare alla manifestazione della Fiom, hanno deciso di occupare i binari alla stazione di Colleferro. La situazione si è sbloccata solo alle 14,00, dopo che i manifestanti di Cassino si sono diretti in stazione, pronti ad occupare i binari in solidarietà con i compagni fermi a Colleferro, a questo punto la Cgil ha parlato con le Fs e pagato il treno che riportasse i viaggiatori a Roma. Viaggiatori, lo ricordiamo, diretti a Cassino per manifestare e mai giunti a destinazione. Dura la reazione della Cgil del Comprensorio Pomezia-Colleferro con il segretario Giuseppe Cappucci: "la Cgil di Pomezia-Colleferro esprime sconcerto per quanto sta avvenendo alla Stazione Fs di Colleferro, dove questa mattina le Ferrovie hanno bloccato il treno proveniente da Roma e diretto a Cassino, treno su cui erano saliti numerosi studenti diretti alla manifestazione della Fiom. Bloccare il treno per un meticoloso e zelante controllo dei titoli di viaggio, adirittura con l'aiuto delle forze dell'ordine, è stato un atto grave e un chiaro

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti i lettori,

guardatevi tutti e tre i film di Zeitgeist, a cui fa riferimento il video pubblicato da Beppe!

www.zeitgeistmovie.com

io li raccomando vivamente!

Massimo M., Bergamo Commentatore certificato 28.01.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Indagato il responsabile di Equitalia

Il responsabile di Equitalia Genova
(concessionaria della riscossione dei tributi per tutta la provincia), Piergiorgio Iodice, è indagato per abuso d’ufficio insieme ad altri tre ufficiali di riscossione, Silvia Angeli, Roberto Maestroni e Pier Paolo Trecci.

Secondo la Procura avrebbero fatto pignorare ingiustamente un immobile a un malato di Alzheimer.

Successivamente, addebito valido solo per i tre ufficiali di riscossione, avrebbero falsificato dei documenti per metterlo all’asta in un giorno “particolare”, favorendo così l’acquirente.


http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2011/01/28/ANvRTrfE-indagato_equitalia_responsabile.shtml

silvanetta* . Commentatore certificato 28.01.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che parlare sempre del piccolo(solo perchè nano)delinquente seriale sia una perdita di tempo.L'uomo,scusate,il vecchio porco,è malato.il luogo piu adatto è il manicomio,e questo luogo il demente crede che sia l'Italia.Non dobbiamo avercela con lui,povero maiale,ma con tutti i figli di puttana che gli stanno attorno,approfittandosene,e facendoci credere che sia uno statista di livello mondiale.Un puttaniere impotente pazzo.

Danilo Massa 28.01.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' bastato che il nano pronunciasse la parola "Mubarak" ed è successo quello che è successo.
Toccarsi i cosidetti non basta !!
Neanche il papa il persona basterebbe come esorcista.
E' il triofo delle profezie.
Ma chi si immaginava un satanasso ridicolo coi capelli rifatti, il lifting, col culo flaccido, il fisico a forma di botte e che parlasse col birignao ?
Bha, vaffanculo anche a Nostradamus e Malachia !!!
:-)

PS
Occorre abbracciare una morale provvisoria, da tempi di catastrofe.
Scambiatevi un segno di pace : un calcio in culo al vostro vicino che anche questa volta è andato a votare !

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena ricevuto questo per e-mail:

E' semplicemente scandaloso!!!!!!!!!!

MANDIAMOLI A LAVORARE :

Sull'Espresso di qualche settimana fa c' era un articoletto che spiegava che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa . 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.


STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi (dico 35 mesi) in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (inviolazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al citta

Ombretta Umberti 28.01.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) lotta ai crimini informatici assortiti, e tutti hanno fortunatamente capito che i virus li creano gli stessi che fanno gli antivirus, e che non è certo necessario un sotuttoìo dell’informatica per capire che il fantasma dietro al turista di Sundarbans è più posticcio dei capelli di Berlusconi, così come non c’è nessun bisogno di stringersi le scarpe premendo ripetutamente su una pompetta a forma di pallone da basket.

Allora ha dovuto pensare ad altro per guadagnarsi la pagnotta, Attivissimo. E si è fatto difensore della verità, o meglio dello status quo.
E così ha cominciato a urlare che cosa dite?, siamo VERAMENTE sbarcati sulla Luna!, e chiunque sostenga ipotesi di complotto sull’11 settembre sputa su tremila morti!
Che è poi una strategia vincente, se si pensa che c’è ancora un sacco di gente che crede all’esistenza di barbuti messia cisgiordani che moltiplicano pani e pesci, manco si chiamassero Capitan Findus.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina parlavo al telefono con un fan di Berluscazz....(azz, sara' mica pericoloso?).
Si discuteva su quello che sta avvenendo, sull'immobilismo del Paese, sul fatto che B. pensa solo ai cavoli suoi senza governare.

Lui mi dice, ma lasciatelo lavorare, che ce ne frega della sua vita privata? Vediamo dove ci porta. Lasciamolo in pace....diamogli fiducia.

No comment! No parole! No pensieri!
Mi sembrava di essere su un altro pianeta.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 28.01.11 16:48| 
 |
Rispondi al commento


1) Ve le ricordate, le Reebok Pump? Andavano di moda quando facevo le medie, più o meno.
E sono nate perché un genio, a un certo punto della sua vita, probabilmente dopo un Negroni di troppo, ha sentito l’impellente e inderogabile necessità di stringersi le scarpe tramite una pompetta.
E da quel momento, tutti i giovani lobotomizzati del mondo hanno sentito l’urgenza di stringersi le scarpe con una pompetta.
Che è una roba geniale, se ci pensate: come se così, out of the blue, si spargesse tra le persone la convinzione che le lenti degli occhiali debbano poter passare da concave a convesse con un semplice clic, o che sia assolutamente necessario portare maiali a pascolare di fronte alle moschee, voglio dire, roba assurda, impensabile, fortunatamente.

Paolo Attivissimo è stato un’autorità in materia di computer nello stesso periodo in cui i Prozac+ erano un gruppo musicale credibile (che poi, intendiamoci, sono stati parecchio famosi, per duetré ore).
Tempi in cui il modem faceva triiin, uuun, bidòn bidòn bidòn, per intenderci, quelli in cui pochissimi avevano confidenza con i concetti di spamming, phishing, mailbombing, fisting, squirting e cumfarting.

E per questo ti arrivavano quintali di mail che gridavano allo scandalo, se non mandi questo messaggio a 10 persone ti si chiuderà il buco della cappella!, però se lo mandi a 40 boccaloni non incontrerai MAI PIÙ semafori rossi!, e in ogni caso ATTENZIONE!, nella metro di Milano gira una donna che ti dà il culo dopo averti cosparso l’uccello di Vinavil spacciandolo per lubrificante!
A quel punto, quando un amico lobotomizzato ti inoltrava una mail del genere, tu gli linkavi il servizio antibufala di Attivissimo, e gli spiegavi che no, a nessun cazzone è venuto in mente di deformare gatti infilandoli nelle bottiglie, e morta lì.
Era un guru, Attivissimo, anatema!, se lo contraddicevi.

Poi, sfortunatamente la sua fama è cresciuta in maniera inversamente proporzionale alla sua utilità marginale nella

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Milioni di italiani hanno difficoltá a pagare l’affitto, a trovare una casa a un prezzo accessibile nella loro cittá, ad ottenere un lavoro degno, ad educare i propri figlia alla cultura della legalitá e a sottrarsi ai riccatti delle mafie. Migliaglia di giovani, laureati e non, lasciano il paese ed emigrano all’estero alla ricerca di meritocrazia, legalitá e possibilitá. Intanto i lavoratori dipendenti vedono ridursi i loro diritti e gli autonomi vengono sottoposti a una pressione fiscale da paese scandinavo. I servizi pubblici, le ferrovie, la sanitá, l’universitá sono in pessimo stato e la corruzione dilaga in tutti i settori.
Le energie, gli sforzi e l’interesse di chi governa sembrano, peró, orientati verso tutt’altre direzioni. Borsellino diceva che chi ricopre un incarico pubblico non solo deve essere onesto ma deve anche apparire come tale. Personalmente immaginare Berlusconi nel suo harem dá il voltastomaco; ma la chiave per giudicare il politico, e non l’uomo, devono essere altre. Non bisogna restare intrappolati in questa pruriginosa cortina di fumo ma soffermarsi su provvedimenti ad personam, leggi sciagurate, candidate impresentabili e affermazioni ingiustificabili.
Ciò che mi indigna della commedia sexy di cui il Presidente è protagonista sono, oltre alle chiamate in questura e lo sfruttamento di minorenni, i premi riservati alle prostitute. Mentre milioni di italiani si affannano onestamente per pagarsi una casa o portare a casa mille euro, alle allegre donzelle alla corte del re venivano consegnate buste con migliaglia di euro, gioielli e appartamenti. Berlusconi è un generoso, conosce i problemi dei cittadini e li aiuta…a modo suo.
Ieri intervistavo una storica giornalista della tv pubblica spagnola e in un momento di pausa il discorso è scivolato sull’Italia. “Eravate la culla della cultura, i promotori dell’Europa unita, un esempio per noi spagnoli.

http://www.occhiopidocchio.info/societa-politica-italia/ce-lo-meritiamo/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.01.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

PER UNA CULTURA ALTERNATIVA

Il male non è tanto la presenza del male, quanto l'assenza del bene.
E i mostri dell'umanità godono più che in un coito quando noi pensiamo male di noi stessi.
Il male va combattuto
proponendogli contro una concretezza di bene.

Cominciamo a pretendere per i nostri giovani e pure per noi una diversità nel modo di pensare l'uomo.

Sono trent'anni che ne parlo indicando pure le alternative (strada non breve e non facile quella della cultura alternativa!)... ma, evidentemente,
non sono uno stronzo...
Visto che nessuno mi caga.

E. B. (barlow)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento


28gen2011
Grazie Minetti, ora sappiamo

Le abitudini sessuali del premier hanno purtroppo trasformato gli italiani in un popolo di ossimorici guardoni-puritani, e abbattuto la barriera che esisteva tra l’informazione e il gossip. Anche solo qualche anno fa, una persona normale si sarebbe vergognata di interessarsi quotidianamente allo squallore che alberga nelle camere da letto dei vecchi ricchi e (im)potenti!

Oggi sembra invece che, da un lato, questo genere di curiosità sia di colpo diventato un segno di impegno civile. E che, dall’altro lato, gli italiani progressisti si siano improvvisamente trasformati tutti in moralisti che si scandalizzano per cose che sono sempre avvenute nelle alcove del potere: da Churchill a Kennedy, da Craxi a Gheddafi (il quale, tra parentesi, sembra essere l’inventore e l’esportatore del bunga bunga).

Più che scandalizzarmi per i racconti che provengono dal “lettone di Putin”, io confesso di provare una grande pena per l’uomo Berlusconi. La provavo già prima, a dire il vero, alla constatazione che i miliardi di euro accumulati nella sua ormai lunga vita di disonesto e disonorato lavoro, non gli avevano certo portato allegria e felicità. Al contrario, l’avevano condannato a vivere in una condizione di perpetuo rancore nei confronti del mondo intero, circondato unicamente da yes-men e yes-women di abissale levatura: da Fede a Bondi, dalla Santanchè alla Brambilla.

Ma ora mi fa ancora più pena, vedere che un uomo che spergiura sui suoi figli ed è compatito dalla ex moglie come un malato, sia costretto a divertirsi pagando prostitute che stiano monotonamente a sentire i suoi discorsi politici, che gli cantino i suoi sciocchi inni, che gli ballino intorno agitando il culo e le tette, e che siano infine disposte a partecipare alle sue ammucchiate nella speranza di soldi e regali.
In tutto questo squallore, c’è però un raggio di sole. E’ l’ultima intercettazione della “cosiddetta signora” Nicole Minetti...

odifreddi SU REPUBBLICA

Reve ng Commentatore certificato 28.01.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santoro: “Il 13 febbraio manifestazione davanti al tribunale di Milano”

“Berlusconi non rispetta gli altri”. Per questo “Michele Santoro, Barbara Spinelli e Marco Travaglio hanno deciso di lanciare un appello. Il 13 febbraio senza bandiera e simboli dei partiti saremo davanti al tribunale di Milano per manifestare in difesa del lavoro della magistratura e dei valori di indipendenza e autonomia che sono fondanti nella nostra Costituzione”.

alice 28.01.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ditemi che cacchio devo fare! devo scendere da solo in strada con un cartello di protesta? mi metto a correre per il centro storico nudo? mi affaccio alla finestra e urlo? serve qualcuno che catalizzi la protesta e a me manca il carisma

si sifo 28.01.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

TUNISIA in rivolta
ALBANIA in rivolta
EGITTO! in rivolta

FORZA ANCHE NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Reve ng Commentatore certificato 28.01.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

TUNISIA in rivolta
ALBANIA in rivolta
EGITTO! in rivolta

ITALIANI VERGOGNAMOCI !!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 28.01.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ero un assiduo del Blog - poi visto che anche qui si era instaurato una sorta di partitocrazia sono andato, via e vedo come me molti altri poichè noto che i commenti sono scesi del 50% 630%.E come dicevano i vecchi le chiacchiere stanno a zero, ci vogliono fatti non parole, il cavaliere agisce, solo per i suoi interessi, ma agisce e sa conquistare i cossiddetti prosciuttati.Ora è ora di una bella manifestazione tipo EGITTO? senza armi chiaramente, ma si deve fare u TAM/TAM sulla rete e andare in piazza per cercare di svegliare il popolo dormiente e far capire a queste iene che ci siamo.Anche Grillo se si fermasse un pochino con gli spettacolini che di soldi ne ha già abbastanza per tre generazioni, e ci desse una mano, perchè qui con tanti Galli non si fa mai giorno.io sono contadino ma agisco nel mio piccolo e sono riuscito ad ottenere nella provincia di appartenenza diverse agevolaziomne spettanti.Grazie e buona sera

s.t. 28.01.11 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Tinazzi.... concordo in pieno!

Salvatore Mandara, Vigevano - Italia Commentatore certificato 28.01.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sta analizzando gli ultimi sondaggi
del gradimento dei leader di Tunisia e Egitto,
(rispettivamente 89% e 90% di gradimento alla popolazione)
prima della rivoluzione dei ciclamini...
e non riesce a spiegarsi le rivolte....
....
però gli fischiano le orecchie....
mah..
.

cimbro mancino Commentatore certificato 28.01.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di moneta.....

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 8
(2011-01-15)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 7
(2011-01-10)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 6
(2010-12-31)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 5
(2010-12-16)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 4
(2010-11-25)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 3
(2010-11-23)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 2
(2010-11-19)

Aggiornamento Il Più Grande Cr. 1
(2010-10-18)

IL PIU' GRANDE CRIMINE PAOLO BARNARD.....
(2010-08-31)

Caneliberonline 28.01.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

“L’ultimo sull’Appia”


Quando tutti se ne furono andati,
una biga fermò sulla vecchia strada imperiale
e ne discese un uomo; calzava sandali ed era
avvolto in una tunica. Stette sul ciglio in
attesa finché un aeromobile non giunse a
prelevarlo.
-Bentornato- disse il pilota. -Il capo è
soddisfatto… Avute difficoltà?
-No- rispose l’uomo. -Sono incredibilmente
ricettivi. Con Bruto è stato facile, anche con
l’odio razziale è stato facile; anche le guerre.
Il mio Capolavoro, però, è stata la
crocifissione di quel giudeo. Ma… ci pensi
al gusto di veder quelli pensar male di sé
oggi come non mai?
Godendo forte, l’essere fissò il buio.
-

Nota: il male non è tanto la presenza del male, quanto l'assenza del bene.
E i mostri dell'umanità godono più che in un coito quando noi pensiamo male di noi stessi.
Il male va combattuto
proponendogli contro una concretezza di bene.

"Niente è infine sacro al di fuori dell'integrità della mente."
"Ovunque, la società dei potenti cospira contro la stabilità e la felicità dei propri giovani."
(Ralph Waldo Emerson)

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Le monete o la moneta,quella che fa gola ai PARASSITI del tipo mediorientali occupanti che con la loro tenacia da sempre se ne INGOZZANO,ha già provocato danni più dei vari terremoti.Il programma è questo;noi,grandi parassiti e sterminatori di chi NON vuole mantenerci,operiamo per il massimo del disequilibrio MONDIALE affinchè tutti i poveri pirla che già hanno poco,NON abbiano niente così,derubiamo dell'acqua i nostri vicini e,se reclamano,con il nostro sacrosanto DIRITTO possiamo pure sparargli alle spalle tanto NOI siamo dei miseri delinquenti sopportati o meglio che si IMPONGONO sullo scenario mondiale,inoltre NOI,possiamo impunemente ammazzare il nostri leader che tentano un dialogo umano per evitare conflitti ecc.ecc.ecc.Con queste prerogative,miei cari,possiamo NON dormire sonni tranquilli anzi,vivremo sempre più accompagnati da incubi.Siccome i PARASSITI,sono MOLTO credenti,spero ed auguro a LORO che chi di dovere li possa mandare maledetti all'inferno,si risolverà un problema che ci assedia da TROPPO TEMPO.
p.s. Probabilmente si andrà al voto,facciamo opera di convinzione verso che NON vuole più il nano accomunato ai parassiti mediorientali spiegando che,SE NON ESPRIME IL VOTO,è come se VOTASSE PER IL NANO.

emi f., voghera Commentatore certificato 28.01.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Non Lavoro Non Mi Vesto, Resto Nudo e Manifesto

Manifestazioni (anche violente)
Adunanze
Vday
Leggi popolari
Referendum
NON SERVONO A NULLA

Non abbiamo ancora capito che viviamo in un regime moderno fatto di media e di eletti, DI GENTE INTOCCABILE E IRREMOVIBILE "diversi"
è ora di cabiare strategia, queste strade sono vecchie, di cui si conoscono tutte le contromisure E' ora di cambiare

Grillo fai un post su questo argomento magari quache cazzo di idea diversa vene fuori
Qualche Ideea inascoltata su sto cazzo di Blog c'è stata, Vtax, scissione, sciopero Imprenditori
Prova a lanciare un post tu Beppe magari c'è dell'altro

giorgio f., torino Commentatore certificato 28.01.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

venerdì 28 gennaio 2011

BOMBE D'INFORMAZIONE ....DI CUI LA STORIA E' E SARA' TESTIMONE!

SEGUE SU caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 28.01.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Santoro, in livestreaming su Corriere.it, sta dicendo delle cose tremendamente vere.
Gli italiani si stanno sempre piu' abituando a vedere cio' che per legge non si puo' fare ma che si fa lo stesso.
L'abitudine...ecco uno dei grandi mali italici. E' quella che priva il popolo di qualsiasi voglia di reazione a qualsiasi abuso.

Altra cosa da non sottovalutare. Alla luce di tutto quanto accaduto ad Annozero in questi ultimi mesi e non da ultimo ieri sera, lui ha ricordato che tutto questo veleno che si vomita su Santoro, Travaglio & Co. , produce o puo' produrre dei sentimenti "estremi" nei confronti dei medesimi giornalisti, che non hanno diritto a protezione o scorte e che ricevono minacce ed insulti quotidianamente. e che, le minacce, potrebbero pure appalesarsi attraverso la mano di qualche pseudo-squilibrato.

In pratica Santoro ha voluto lasciare documentatamente l'avvetimento che se gli succedesse qualcosa la responsabilità si sa gia' di chi sia...
A buon intenditor...papi.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 28.01.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LETTERA
"Io, umiliata nella scuola d'infanzia
perché allattavo al seno mia figlia"
Una lettrice racconta la propria esperienza durante una riunione fra la direttrice di un circolo
scolastico di Vimercate e i genitori. "Mi ha detto che avevo ormai oltrepassato ogni limite"
di LISA VILLA

"Io, umiliata nella scuola d'infanzia perché allattavo al seno mia figlia"

Mi chiamo Lisa e sono la mamma di Matilde, 21 mesi, e Rachele, quasi 4. Vi scrivo per denunciare quello che mi è accaduto mentre partecipavo a una riunione di presentazione delle scuole dell'infanzia di Vimercate (Monza e Brianza), la città in cui viviamo. Premetto che allatto Rachele esclusivamente al seno e a richiesta e quindi l'avevao portata con me. La bimba dormiva e quando si è svegliata ha iniziato ad agitarsi. Mi sono alzata e mi sono spostata verso il fondo dell'aula, ma vedendo che non si tranquillizzava ho pensato che potesse avere fame o sete e quindi sono tornata al mio posto per allattarla.

Non ho praticamente avuto il tempo di attaccarla al seno: la direttrice del circolo didattico, che stava conducendo la riunione, mi ha rimproverata duramente dicendo che avevo superato il limite e che sarebbe stato più consono allattare in un'altra aula. Ho cercato di rispondere che mi sembrava una situazione surreale, sono arrivate le lacrime, ho preso la mia bambina e, umiliata come non mi sono mai sentita, ho detto "tolgo il disturbo" e mi sono precipitata fuori decisa ad andarmene. Gli altri genitori presenti, una sessantina di persone, erano sconcertati. C'era chi non aveva capito bene cosa fosse successo, chi pensava a un rimprovero per l'ennesimo telefonino lasciato acceso, visto che dall'inizio della riunione ne erano squillati almeno quattro (i telefonini che disturbano sono ammessi, le mamme che allattano no).

http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/01/16/news/io_umiliata_nella_scuola_d_infanzia_perch_allattavo_al_seno_mia_figlia-11295026/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.01.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Direttore Generale della Rai Masi, è un esempio eclatante di incompetenza assoluta della materia che gli è stata affidata, incompetenza propria di tutti i personaggi di cui si è circondato il nano.

D’altronde la mossa più astuta che fa un dittatore è proprio quella di circondarsi di personaggi mediocri, per scongiurare il rischio che qualcuno possa emergere per capacità proprie e mettere lui in ombra.
Anzi più i collaboratori, di cui si circonda, sono mediocri e più lui appare un genio.

L’elenco di queste nullità è lunghissimo. Basta menzionarne alcuni per farsene un’idea:
Bondi
Brambilla
Calderoni
Capezzone
Carfagna
Cicchitto
Fede
Gasparri
Gelmini
Frattini
La Russa
Minetti
Minzolini
Sallusti

N.B.
L’elenco è stilato in ordine alfabetico, senza tenere conto del grado di inettitudine, perché valutare chi è peggiore dell’altro è impresa ardua, nella quale non ho tempo di cimentarmi…

Franco F. Commentatore certificato 28.01.11 16:06| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Capisco (eccome!) l'odio verso il nano, ma difendere fini per andare contro B. propio no!
Primo, perchè è un fascista, sebbene rinnegato.
Secondo, perchè ha avallato ogni nefandezza finchè gli ha fatto comodo.
Terzo, perchè è uscito dal PDL solo per calcolo personale e invidia (vuole essere lui il capo).
Quarto, perchè è marcio quanto gli altri.
Quinto, perchè è attorniato dalla feccia pari a lui.
Sesto, perchè è falso come una lapide del camposanto.
Settimo, perchè è sicuramente un rettiloide.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in diretta.
http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml

grande Sartoro complimenti per il coraggio e le palle!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ora, dopo Santoro, sta parlando Travaglio.

http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.01.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma ecco come quello stesso colloquio avverrebbe con uno Stato a moneta sovrana che spende per la piena occupazione, il pieno Stato sociale e la produttività:

“Pollo della Fiat, vuoi lavorare?” “Sì, ma a condizioni di dignità, e tu signor Marchionne a lavorare da pollo ti ci metti tuo cugino.

Io m’iscrivo al programma di Piena Occupazione del mio governo, percepisco un pieno stipendio e ho anche il pieno welfare. Distinti saluti”. Fantasie? Affatto.

Lo Stato argentino, seppur ridotto a brandelli dal Mercato, capì la lezione di cui sopra e nel 2001 offrì lavoro pagato dal governo a ogni capofamiglia esistente nel Paese.

Due milioni di disoccupati tornarono al lavoro, che in proporzione al numero degli abitanti è una massa immensa, e nel giro di due anni l’Argentina ebbe la più alta crescita economica del mondo. Lo hanno fatto loro in condizioni drammatiche, immaginate la ricca Italia.

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=205

***

Una èrecisazione però!!!

E' indifferente chi batte moneta. Lo può fare chiunque. Il problema sono i profitti crescenti che si traducono in risparmi crescenti!!!

Tassare i risparmi per poi reinvestirli, invece di battere moneta e creare inflazione inutile. Due piccioni con una fava, inflazione al minimo e piena occupazione!!!

In realtà sono la stessa cosa, o svaluti stampando moneta o tassi direttamente l'utile reinvestendolo.

Gli italiani hanno 3600 miliardi di euro di risparmi concentrati per il 50% nel 10% delle famiglie (fonte. Banca d'Italia). Incominciamo da li.

Dal punto di vista economico hai risolto il problema, ma dal punto di vista gestionale no!

Per completare l'operazione bisogna dire che il patrimonio posseduto dagli italiani è di 8000 miliardi, concentrato allo stesso modo (banca d'italia).

Bisogna riprendersi cio che è nostro, quello che abbiamo finanziato con il nostro pluslavoro per anni.

L'Italia è ricca, c'è nè per tutti e in abbondanza. Altro che disoccupazione, altro che poveri.

yes

TONY .. Commentatore certificato 28.01.11 15:59| 
 |
Rispondi al commento

IO OGGI DICO BASTA
Sono iscritta da anni alla newsletter di Grillo. Ho condiviso molte opinioni con lui e con voi anche se non sono una ragazzina. Vi leggevo con piacere ma oggi dico BASTA.
Per me è finito il tempo degli idealismi, quello in cui era possibile sperare di cambiare un pochino la politica ecc. Oggi penso che tutte le persone responsabili devono fare come hanno fatto i nostri genitori, i genitori cioè di quelli che sono nati nel primo dopoguerra, l’unico modo possibile per reagire a questo sfascio è unirsi: tutta l’opposizione in Italia deve essere unita. Se non è un momento di emergenza nazionale questo non ne riesco a vedere altri. Non si può pensare che il non voto o un voto dispersivo come quello al Movimento ( che inutile illudersi non arriverà mai al limite per entrare in Parlamento ) è solo un danno. L’Italia non si può permettere di avere un 2 o 3% di voti antiberlusconiani persi. So benissimo che nessuno di voi approverà questa lettera ma per coerenza da oggi mi cancello dalla newsletter.

cristina c., Varazze Commentatore certificato 28.01.11 15:56| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di fronte alla montagna di merda che sta sommergendo B, il gran furbone e il Giornale tentano ridicoli spruzzi di fango su due tremendi nemici: Fini e la Bocassini.
Il Ministro degli Esteri Frattini è uscito al suo coma stile ‘Pommelli e manici di scopa’, e, dopo aver mostrato la sua utilità di servizio imbastendo finti corsi per finte europarlamentari, veline del premier riciclate in politica per scaricarne le spese e rendere più appetibile il ‘culo flaccido’, se ne esce a dire che possiede le ‘vere’ prove che la casa di Montecarlo è di proprietà del Tulliani. Vista l’importanza delle carte (almeno per B che ormai odia Fini come il diavolo e l’acqua santa), c’è da chiedersi: 1°: perché queste carte non le fa vedere a nessuno, 2°: perché non le ha fatte vedere prima ,tenendole in un cassetto per un mese e mezzo, due misteri che Minzolini, che pure ci spazia, non ci ha chiarito. In realtà non ci sono nuove carte: Si sta solo frullando vecchia merda.
Un vero apparato spionistico circonda intanto non casa Arcore ma casa Fini, in cui si registra ogni suono, litigio o sbattimento di porte.. per la privacy, si intende!
Sulla Bocassini si è spiato dallo stremo, alla fine si sono trovati due grandi fattacci. Dunque nel 1980, 31 anni fa (la Bocassini aveva 31 anni), sembra che si sia innamorata di un giornalista di sx. E sembra che un inserviente delle pulizie l’abbia vista seduta sulle sue ginocchia, cosa per cui fu redarguita. Sembra anche che l’anno dopo qualcuno l’abbia vista camminare abbracciata con lui e “si baciavano”! Questi i due fattacci che hanno prodotto titoli shock sul Giornale: “Verità nascoste. Gli amori privati della Bocassini”. Dal che come si vede, in questo paese, cos’è un reato nessun lo sa ma la privacy è veramente un mito!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

straordinaria affermazione di Bossi che riassume il vero cuore del dramma della discesa scellerata in camo dello psico-nano:
”Il mondo – ha spiegato Bossi – è diviso in due, io faccio parte di un mondo e penso che bisogna fare meno casino e abbassare i toni”.

"Il mondo è diviso in due", i buoni e i cattivi della lavagna alle elementari, la pazzia sulle labbra di un adulto perchè è l'antefatto di ogni guerra e di ogni male.
E' il fondamento del razzismo!

Il mondo che abbiamo sotto gli occhi è la pluralità, la diversità. Non esiste un uomo uguale ad un altro come non esiste un fiore uguale ad un altro. Il loro coesistere è la bellezza del pianeta.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Credo, che i Luoghi non Luoghi del Berlusconismo, rimarranno intatti a Museo della nostra Shoah.
Mano a mano che verranno Rivelati con la loro $cia di $angue.
Perchè appunto di questo stiamo parlando.

Lo Stordimento Etico è solo un Sintomo, un effetto Collaterale.
Ancora non abbiam l'esatta Misura del Guasto.

Abbiam Scampato un Grossissimo Pericolo.
Grazie al Cielo, ed a Chi lo Guarda.
Ciao, a Stasera.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fiammata della rivolta si propaga all'intero bacino del Mediterraneo. E' la rivolta per i salari, per il pane, contro la corruzione: tutti gli ingredienti storici per una sana rivoluzione di popolo.
Noi di motivi ne avremmo anche di più, ma siamo ancora troppo benestanti per fare una vera rivolta (che è ancora ristretta ad una piccola elìte), ma solo sporadiche proteste di settore (studenti, operai fiat, pastori sardi) ma non è ancora il popolo (quello vero) a scendere in piazza.
Siamo lontani da svolte epocali, e dobbiamo come sempre accettare il meno peggio, per bene che ci vada.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto, mentre la banda dei Culi Flaccidi imperversa, anche la Lavazza leva le tende e "delocalizza" in India; coraggiosi imprenditori Itagliani.... se continua così, l'unica industria che rimarrà sarà quella del tempo libero (e che cazzo c'è da fare, tanto?)...

harry haller Commentatore certificato 28.01.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appello di Michele Santoro: Il 13 febbraio tutti davanti al tribunale di Milano.

Sara Taddei, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/3 - VENGO DOPO...

Rileggendo le ridicole affermazioni del DG Rai, volte ad intimidire, conclusesi con un patetico e comico impappinamento.

Forse il gobbo è scappato? O c'è statro un vuoto di memoria nel ricordare il tenore della telefonata ricevuta? Ah...ok. L'emozione della diretta. Capita.

Mi rendo conto che non è facile raccapezzarsi in questo magma che vede da una parte le pressioni "politiche e personali" dall'altra il giudizio degli spettatori.

Ovviamente la terza possibilità, quella del buon senso e dell'ascoltare prima di parlare, è restata appesa al chiodo.

Ora il DG Rai telefona per conto del suo capo e a nome degli ascoltatori.

Sentenzia per conto terzi. Passa dall’indicativo al condizionale con estrema leggerezza in diretta. Prima afferma, in diretta, che si stanno violando le regole e poi sostiene che non è lui a decidere se la violazione è in corso.

Ma allora stai zitto e consolati con chi ti ci ha mandato a fare figuracce... difficile dare un senso compiuto alle affermazioni e ai comportamenti dei prezzolati del potere.

Il padrino si lamenta che ben 60 dei suoi ragazzi, certamente non pagati, non sono potuti entrare... e che è? Ha confuso AnnoZero per un campo di calcetto?

Ci mancano solo i tifosi! Certo l'intenzione è quella di intervenire per sabotare tutte le trasmissioni antipatiche al regime e trasformarle in caciara.

Oltre al depistaggio delle indagini gli serve anche la bagarre mediatica.

Quello che non può comprare tenta di sabotarlo... squadra sabotatori agli ordini. Il padrino è ferito e ha bisogno di voi.

In questo clima dove la ragione a ceduto il passo all'istinto di sopravvivenza, l'interessato tenta di contrastare le discussioni pubbliche con iniziative incoerenti, predaci e feroci al limite del sadismo.

IL DG.

By Gian Franco Dominijanni


2/3 - VENGO DOPO...

Subdolamente tenta di introdurre figure incaricate di destabilizzare per proseguire nella sua opera nefasta.

Vogliono coprire le voci imponendo il silenzio con la prevaricazione e la prepotenza.

L'assurdo è che il censore, quello che vuole censurare tutti quelli che la pensano diversamente da lui, lamenta uno stato dittatoriale.

Esiste forse una democrazia in cui il premier non si fa processare e vuole restare al di sopra delle parti?

Se l'intenzione di Masi era quella di intimidire, ha raggiunto il risultato opposto: si è coperto di ridicolo lui e l'azienda Rai.

Il morso, l'ennesimo, della società gerarchica contro la sovranità popolare.

Una cozzaglia di vecchi che decidono il futuro degli altri. Vedere i palazzi e le aule del potere piene di teste bianche, calve o truccate intente a decidere il futuro degli altri è una immagine rivoltante: ma che ci stanno a fare???

La piramide gerarchica deve essere smontata per trasformarla in una rete sociale.

Ora è in discussione il federalismo imposto. Uno stato che impone il federalismo che gli fa comodo infischiandosene degli organi di governo periferici.

Il federalismo, se si intende farlo, deve partire dal basso con un autogoverno territoriale.

Lo Stato (chi lo gestisce) sta bene. Decide come spendere i soldi degli altri: i nostri. Decide per nostro conto , su di noi.

E' ancora da capire cosa e quanto ci torna indietro? Inutile sapere come vengono spesi: la peggiore previsione risulterebbe risibile rispetto alla realtà.

IL DG.

By Gian Franco Dominijanni


quelli della sedicente "PROTEZIONE CIVILE"
buttavano PERCOLATO in mare.

CI RENDIAMO CONTO???

BUTTIAMO IN MARE LORO!!!
BERTOLADRIIIII!!!
BERTOASSASSINIIII!!!


davide lak (davlak) Commentatore certificato 28.01.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

(Continuazione del post precedente)

Altri consumi d'elite sarebbero: l'elettronica e i computer. Sarebbe molto più difficile acquistare un TV al plasma o un TV LCD. Così come i personal computer sarebbero molto più costosi.

Sarebbe in definitiva necessaria una profonda ristrutturazione, e il governo dovrebbe guidarla con efficienza. Ad esempio, occorrerebbe ridurre l'uso di personal computer e sostituirlo il più possibile con mezzi di calcolo centralizzati (il che comporterebbe un notevole cambiamento di modo di lavorare e di abitudini, con notevoli disagi).

Tuttavia anche questi inconvenienti potrebbero essere superati se il Governo fosse particolarmente capace e competente (il che è vieppiù irrealistico, se pensiamo al desolante spettacolo del Banana o alla sua opposizione ufficiale....).

Un simile Governo si farebbe carico di una RE-INDUSTRIALIZZAZIONE del paese, mirata soprattutto al recupero dell'industria elettronica di consumo (un tempo esistente in Italia).
In particolare occorrerebbe recuperare posizioni
nel campo radio-televisivo, nella telefonia, e nei computer.

Infine occorre tener presente che NULLA di tutto questo potrebbe mai realizzarsi finchè la cultura politica (di destra e di sinistra) resterà improntata al neo-liberismo puro, come è adesso.

Per come è adesso, è persino assurdo affidarsi ai politici. I politici, in questo sistema neoliberista, altro non sono che degli esecutori di ordini provenienti da organizzazioni capitalistiche transnazionali. Votare questi politici significa solo prestarsi alla gigantesca farsa, che consiste nella messinscena 'democratica' delle elezioni, una messinscena che legittima dei banali esecutori di ordini, senza alcun reale potere di iniziativa, come 'governanti' del Paese.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 28.01.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento

3/3 - VENGO DOPO...

Cei o ci Fi? O ci Pli? La questione morale riguarda tutti, Basta con risse continue... risse??? Baccanali reverè, baccanali.

Tutti si comportano come gli alti prelati: godono di un paradiso qui promettendolo agli altri altrove.

Il loro lavoro consiste nell'inventarsi alchimie per ottenere i massimi profitti con il lavoro altrui. I loro successori seguiranno le orme dei padri.

Tanti paesi si stanno aprendo all'idea della rivoluzione. Hanno capito che non ci si può aspettare un cambiamento facendo sempre le stesse cose.

L'attesa di fattori esterni è pura follia. L'inerzia è la peggiore delle soluzioni contro una società fondata sulla truffa.

L'Italia è, dati Eurispes, un paese di sfiduciati. L'81% è pessimista e prevede un peggioramento delle condizini economiche.

Invitano ad essere ottimisti pur sapendo di avere torto, sono consapevoli che i pessimisti hanno ragione. Ma a loro poco importa.

L'ottimista si gode la vita mentre il pessimista la conosce vivendola: modi diversi di percorrerla.

Il primo presidente della Cassazione, giustamente, sostiene che i processi si devono svolgere nelle aule dei tribunali.

Difficile convincere chi riconosce solo come aula di tribunale il foro televisivo.

IL DG.

By Gian Franco Dominijanni


Se lasciassimo l'euro, reintroducessimo la Lira e congiuntamente una politica monetaria nazionale,
avremmo alcune difficoltà di fondo che, nell'ipotesi (purtroppo irrealistica) di un governo nazionale forte, autorevole, e competente, potrebbero però essere in parte superate, consentendo al Paese di avvantaggiarsi della politica monetaria, compensando gli svantaggi.

Di positivo l'Italia ha che è una paese con una manifattura (la seconda in Europa), ed è capace di provvedere il larga misura al mercato interno.
Tuttavia l'Italia non ha materie prime fondamentali. In primo luogo dipende energeticamente da materie prime che deve comprare all'estero, o addirittura compra all'estero l'energia. Questo vanifica il vantaggio della manifattura.

Tuttavia sarebbe in teoria possibile vivere con la moneta nazionale a patto di operare una profonda ristrutturazione del sistema industriale e energetico.
Qui, tu Beppe non saresti d'accordo, giocherebbe un ruolo fondamentale la costruzione di centrali nucleari, oltre alla differenziazione di tutte le fonti. Bisognerebbe aumentare di molto l'energia idroelettrica, l'energia eolica, solare etc. ma non si potrebbe evitare di costruire centrali nucleari. Solo così infatti il costo dell'energia sarebbe accettabile in un contesto di moneta svalutata. A quel punto la moneta svalutata potrebbe consentire una ripresa delle esportazioni. Il mercato interno più le esportazioni porterebbe ad una forte riduzione della disoccupazione. Lo stile di vita cambierebbe leggermente, dal punto di vista dei consumi il potere d'acquisto medio sarebbe molto superiore a quello attuale. La differenza sarebbe solo che certi consumi, ora di massa, tornerebbero ad essere consumi d'elite: una qualunque BMW o anche una Volvo, sarebbero automobili per ricchi (tuttavia tutti potrebbero agevolmente permettersi una Fiat, anche di medie dimensioni), i viaggi all'estero, per la gente comune, sarebbero possibili solo in autostop e sacco a pelo (come una volta) etc.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 28.01.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
Simone Perotti (IFQ)
Bersani,B,tutti superati
Negli ultimi anni,in Italia,sono emersi solo due personaggi veramente nuovi:Grillo e Saviano.Sono figure “politiche” nel senso più etimologico del termine in quanto hanno a che fare con la polis, e a cui gran parte di essa,soprattutto i giovani, attribuisce funzione di guida.Entrambi sono emersi denunciando ciò che avvelena il paese:la cattiva politica,scelte di sviluppo sbagliate,la criminalità organizzata.Catalizzano il calore e la passione delle persone comuni,schifate ed emarginate da questa politica
Entrambi dichiarano di non volersi candidare alle elezioni e hanno generato profondo imbarazzo nell’establishment,sono di dx o di sx?
Saviano e Grillo sono due figure ispirate e pragmatiche,specchio dei tempi.Non possono e non vogliono essere collocati politicamente perché non si identificano col sistema.Immaginano un mondo diverso,fatto di comportamenti individuali che diventano collettivi e generano una nuova società.Nascono dal fallimento del capitalismo. Un sistema che non ha prodotto il benessere che prometteva,ma schiavitù,povertà interiore, debolezza,illegalità,malessere,degrado.Se fossero stati dentro il Sistema avrebbero facilmente trovato una collocazione politica.Ma ne sono fuori
Il fallimento capitalista ha superata la distinzione tra dx e sx. Finché la sx si è ispirata al marxismo,ha immaginato principi di vita alternativi a quelli del capitalismo.La dx ha abbracciato la dottrina liberista,che avrebbe dovuto garantire un diffuso e duraturo benessere. Quando la dx ha vinto,la sx ha cercato di imitarla.Oggi il capitalismo è fallito e loro con quello, non ha dato benessere,impoverisce il pianeta,sfrutta i deboli,accentua le divisioni sociali,fa diventare tutti schiavi
Ecco perché chi immagina un mondo nuovo non può essere né di dx né di sx che non danno soluzioni perché sono modi diversi diversi di gestire la stessa prospettiva economica e sociale.
(segue sotto)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, il post non fa una grinza. Ma alla luce di quanto da te scritto, che peraltro gia' si sapeva, faccio una domanda secca.
Quindi, siamo fottuti?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 28.01.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in diretta.
http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml

grande Sartoro complimenti per il coraggio e le palle!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

MOLTO OT
arrivata bolletta del gas HERA
5 fogli A4 fronte retro
totale 8 pagine
8 pagine!!!!
per fatturare 1 prodotto ...
1 contatore , 1 lettura
(non è un conguaglio è la normale bolletta)
.

ha ragione Beppe..
stiamo vivendo un DELIRIO !!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 28.01.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento

@ Tutti i TROLLGLIONI

Visto che ci si insulta a vicenda a più non posso, propongo ai più "cazzuti" un appuntamento in luogo da stabilire con conseguente regolamento di conti. Rigorosamente a mani nude, eh ?

..hi hi hi...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sonetto 426. Un indovinarello

Sori dottori, chi ssa ddimme prima
come se chiama chi ggoverna er monno?
Cuello che mmanna tanta ggente in cima,
cuello che mmanna tanta ggente in fonno?

Er Papa? er Re? - De cazzi, io ve risponno:
sete cojjoni, e vve lo dico in rima.
Er pelo e er priffe è cquer che ppiú se stima
pe cquanto è llargo e llongo er mappamonno.

Er priffe e ’r pelo sò ddu’ cose uguale,
der pelo e 'r priffe sò ttutti l'inchini,
p'er priffe e 'r pelo se fa er bene e 'r male.

E una cosa dell'antra è tanta amica
cuanto la fica tira li cudrini,
e li cudrini tireno la fica. » (IT)

TRADUZIONE
Un indovinello

Signori dottori, chi sa dirmi prima
come si chiama chi governa il mondo?
Quello che manda tanta gente in cima,
Quello che manda tanta gente in fondo?

Il Papa? Il Re? - Sto cazzo! io vi rispondo:
siete dei coglioni, e ve lo dico in rima.
La fica e il denaro è quel che più si stima
per quanto è largo e lungo il mappamondo.

I soldi e la fica sono due cose uguali,
per la fica e per i soldi sono tutti gli inchini,
per i soldi e per la fica si fa il bene e il male.

E una cosa dell'altra è tanto amica
quanto la fica attira i quattrini,
e i quattrini attirano la fica. »

(Giuseppe Gioachino Belli, sonetto n. 426, Un indovinarello, 8 novembre 1832)

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.01.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in diretta.
http://videochat.corriere.it/index_H2401.shtml

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

La domanda è: da dove vengono i vostri mali di operai cronicamente perdenti, sempre dalla parte delle badilate in faccia, sempre a risicare lavoro, persino a supplicarlo?

Risposta: non vengono dal governo, non dalle leggi italiane, non dai partiti della Casta, non dalla mafia, non da Tremonti, non da Craxi Forlani Andreotti, non dal debito pubblico.

No. Che i salari di chi lavora e il lavoro stesso dovessero passare dall’essere un diritto umano a una carità elemosinata a masse di perdenti,

fu sancito in luoghi e tempi che voi non conoscete, da gente che non immaginate, con le seguenti idee: primo, pensarono che se i lavoratori aumentano i loro redditi essi spenderanno di più,

e se spenderanno di più circolerà più denaro, e se circolerà molto denaro ci sarà inflazione, e l’inflazione colpisce il valore della moneta, e se la moneta perde di valore i ricchi perdono privilegi.

Secondo, pensarono che i lavoratori ben pagati sono forti, acquisiscono pretese. I malpagati e i precarizzati sono invece deboli, spaccano i sindacati, e le grandi industrie fanno più profitti, ed esportano di più.

Se poi esse licenziano, i Mercati le premiano apprezzando le loro azioni e i manager di quelle industrie incasseranno premi milionari.

Ma se licenziano, gli Stati s’indebitano con la Cassa Integrazione e altri ammortizzatori, e se si indebitano devono poi privatizzare i beni pubblici per pagare i debiti,

e se privatizzano lo faranno a prezzi stracciati perché sono indebitati, e se i prezzi sono stracciati gli investitori compreranno a due soldi aziende e infrastrutture,

poi licenzieranno e la ruota torna a giare su se stessa, con alla fine sempre tu, operaio a pagare il prezzo di tutto.

In due parole: ideologia Neoliberista. Nasce a Chicago negli anni ’60, il padre si chiama Milton Friedman, conquista la politica di tutto il mondo ricco in soli 20...

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=205

A ma non mi credete mai, forse a lui...

saluti comunisti


ROBESPIERRE, VIVA ROBESPIERRE!!

FUORI DALL'ITALIA I PARACULI!!!

Anacleto M. 28.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2011 arriveremo a quota 2000 miliardi di debito.....Per risanare i conti io proporrei di confiscare tutti i beni di B e i suoi figlioli, di confiscare tutti i beni dei vari vip e imprenditori evasori fiscali o che hanno usufruito dello scudo fiscale....ah dimenticavo.....consiglieri, parlamentari, assessori , ministri, sindaci...tutti con stipendio di un operaio....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 28.01.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Che spettacolo deprimente. Non potendo telefonare lui, Berlusconi ha delegato Mauro Masi per l' "avvertimento trasversale" a Santoro.
Nano, fai sempre piu' pena.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 28.01.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Il 13 febbraio il nano marcerà con i suoi servi contro i giudici . Scellerato! Vuole disordini, vuole il caos perchè è impossibile che "gli altri" stiano solo a guardare questa massa di masnadieri

mariuccia rollo 28.01.11 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Si parita' dei cambi e poi a quel punto moneta unica
Ma non dicevamo la stessa cosa?
Io dico di si!
Parità dei cambi +/- = Moneta Unica

Saluti
;)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.01.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Dopo una sttimana col pc in tilt, ritorno e trovo i soliti TROLLGLIONAZZI frustratissimi...quindi vai con i CLICK !!! Sciò...

..hi hi hi...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone Perotti...scrittore,scrive questo sul Fatto Quotidiano:Negli ultimi anni, in Italia, sono emersi solo due personaggi veramente nuovi: Beppe Grillo e Roberto Saviano.

Giusy 28.01.11 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sfuggi' il sottocommento. Riposto:

.....
Non male questo post.
Se al lunedi' ospitiamo Travaglio, martedi' potremmo ospitare Paolo Barnard, con una sua rubrica su questo blog. Che ne dici, Beppe? Lo si invita?

Pace e Bene
Luca Popper

.................

siete in pochissimi ad apprezzarlo...perchè non apre lui un video-blog?

manuela bellandi


==========================================

Non lo so Manu, bisognerebbe chiederlo a lui. In quanto al fatto che siamo in pochi ad apprezzarlo, non significa nulla. La palesazione non è la ragione.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 28.01.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cosa esporterá l'Italia?

Nulla di nuovo o di diverso da quello che ha esportato finora in tutto il mondo: i poveri esportano i loro figli come emigranti, i ricchi i loro capitali fatti sulla miseria dei poveri.
Se invece potessimo esportare politici corrotti saremmo il Paese piú felice del pianeta.
Ma questi invece, insieme alle loro battone, ce li dobbiamo tenere eternamente fra le p..le: mica siamo tunisini o egiziani!

Graziano Priotto 28.01.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Leggete questo articolo
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/28/bersani-berlusconi-tutti-superati/88968/

Maurizio Idonea 28.01.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ora non ci sono più scuse,
non ci sono più pretesti,
ora tutti, e dico tutti,
sanno che essere immondo
abbiamo come presidente del consiglio.
Chiunque gli darà il suo voto,
sarà suo complice.
Questo và al di là della democrazia,
al di là della politica,
è questione di cittadinanza,
di civiltà,
di umanità.
Non dobbiamo avere timore di affermare,
che chi vota il nano,
non ha più diritto di cittadinanza,
ed è fuori dalla società civile.
Chi approva, o ignora, i comportamenti
di questo vecchio nano demoniaco,
perde, forse, anche l'appartenenza
alla razza umana!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 28.01.11 14:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odifreddi
Le abitudini sessuali del premier hanno trasformato gli italiani in un popolo di guardoni e abbattuto la barriera che tra l’informazione e il gossip. Anche solo qualche anno fa, una persona normale si sarebbe vergognata di interessarsi quotidianamente allo squallore che alberga nelle camere da letto dei vecchi ricchi e impotenti!.. Confesso di provare una grande pena per l’uomo B. La provavo già prima, constatando che i MLD accumulati nella sua lunga vita di disonesto e disonorato lavoro, non gli avevano portato allegria e felicità. Al contrario, l’avevano condannato a vivere in una condizione di perpetuo rancore nei confronti del mondo intero, circondato unicamente da yes-men e yes-women di abissale levatura: da Fede a Bondi, dalla Santanchè alla Brambilla.
Ma ora mi fa ancora più pena, vedere che un uomo che spergiura sui suoi figli ed è compatito dalla ex moglie come un malato, sia costretto a divertirsi pagando prostitute che stiano monotonamente a sentire i suoi discorsi politici, che gli cantino i suoi sciocchi inni, che gli ballino intorno agitando il culo e le tette, e che siano infine disposte a partecipare alle sue ammucchiate nella speranza di soldi e regali.
Le intercettazioni della Minetti confermano le accuse di Veronica.
Perché i media non iniziano attivamente a scrutinare una per una le candidate elette alle politiche e alle amministrative di questi ultimi anni? Perché non cominciano a chieder conto a certe “cosiddette signore” come sono diventate ministre, sottosegretarie, parlamentari, assessori e consigliere?
Un nome l’ha già fatto la Minetti stessa. Ma la Carfagna non è che la punta dell’iceberg, sia al governo che al parlamento, così come la Minetti lo è per i consigli regionali. Stanare le altre e lanciare una campagna per le loro dimissioni sarebbe un salutare rito di purificazione nei confronti del gossip perpetuo a cui ci ha condannati il crepuscolo del dio B.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letti i commenti all'articolo in trattazione, suggerisco al gestore del blog di evitare argomenti di una certa levatura che, evidentemente, non interessano o sono difficili da trattare. Meglio argomentare di gossip, prostitute, antiberlusconismo e cose del genere! Tanto, gira e rigira, è sempre lì che si va a finire!!

Volatile pn 28.01.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di nominare Capo dell'opposizione, la vecchietta del video a destra (il commento:Paura).
Ha più palle lei!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.01.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi è piaciuto il pezzo di Odifreddi su La Repubblica:si dovrebbe cominciare a stanare tutte le candidate elette nel parlamento, nei consigli regionali, provinciali, capire come si trovano in quelle posizioni di prestigio pagate da noi e chiedere le dimissioni. Perchè questo non lo fa nessuno?

mariuccia rollo 28.01.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ilda Bocassini e su Facebook
Non lascimola sola

clemente mastella (clemente mastella), torino Commentatore certificato 28.01.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento


10 Sistemi con cui ci Monitorano, Tracciano, Schedano.

Benché la gran parte delle informazioni contenute nel pezzo che segue, scritto da The Activist, siano assodate o comunque molto plausibili, la loro diffusione in un certo senso può essere controproducente, dal momento che contribuisce ad affermare una serie di paralizzanti clichè sistemici che alimentano la idea di essere soli e impotenti di fronte ad un invincibile.grande fratello

In realtà il sistema è invincibile esattamente nella misura in cui gli concediamo di esserlo, assoggettandoci alle sue discutibili logiche e ai suoi meccanismi perversi.

Il sistema siamo noi. Esso si nutre della nostra PASSIVITA' e del nostro EGOISMO. In mancanza del nostro apporto il sistema non esisterebbe.
di The Activist
Traduzione di Anticorpi

Lo sforzo mondiale profuso per combattere il terrorismo ha stimolato ingenti investimenti nel settore della sorveglianza globale, al punto che la guerra al terrorismo sembra essersi trasformata in una guerra alla libertà e alla privacy del cittadino, soprattutto se considerata alla luce delle nuove tecnologie di monitoraggio, al confronto delle quali diventano poca cosa perfino le intercettazioni telefoniche senza mandato.

Mediante la tecnologia i principali paesi del mondo vengono tracciati, controllati e schedati sotto ogni punto di vista. Grazie alla collaborazione di alcune aziende private i governi sono in grado di raccogliere una montagna di informazioni sui cittadini, i quali finora sembrano essersi prestati volentieri al baratto della libertà in cambio di una supposta sicurezza.

Quelli che seguono sono solo alcuni dei modi con cui vengono raccolti i nostri dati:

GPS - I chip di posizionamento globale sono ormai ovunque, dai passaporti statunitensi, ai telefoni cellulari, alle automobili, ma dai!

Apple e matrix, non mi sembra una notizia eccezionale perche' gia' avvertito logicamente da anni. E te Beppuozzo che fai nella rete nel segno dei pesci? Ci parli di c@zz@te?

sistema sistematico finito 28.01.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Una sola speranza

CACCIARE BERLUSCONI

Adottare gran parte del programma del M5Stelle :

MORALITA' ( drastica riduzione del costo della polica da riportare in linea con quello degli altri paesi europei)
LEGALITA'
MERITOCRAZIA

Sperando che basti........................

Mario ., Cesena Commentatore certificato 28.01.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

MUBARAK FUGGE IN ITALIA

berlusconi in questura: vorrei un Permesso di Soggiorno per lo Zio di Ruby!

ciccio c. Commentatore certificato 28.01.11 14:08| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Merkel lLa prego, ci venga a bombardare...
E' la fine di una breve lettera che ho scritto al Cancelliere tedesco poiché manifestazioni, ire e non so più cosa, non riescono a far tremare i nostri dipendenti in parlamento.Non vado oltre è inutile, scrivete tutti, la prossima la inoltrerò ad Obama.Di seguito l' indirizzo,credo, della cancelleria tedesca
http://www.bundesregierung.de/Webs/Breg/DE/Service/Kontakt/kontakt.html

Gabriele Iovino 28.01.11 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Il Fondo Monetario Internazionale è un'associazione a delinquere contro l'umanità

e poi quelli dello zeitgesit non erano dei complottisti?

cos'è, con il calo di consensi si cerca di riportare tutte le pecorelle all'ovile?


Mubarak ha scelto la linea dura stroncherà nel sangue ogni protesta.
Con questi dittatori non c’è speranza. La linea di una dittatura porta solo a progressive atrocità. Non c’è arresto, né regresso, né freno, è una linea continua che porta all’inferno.
Ora ci vuole che anche il popolo scelga la linea dura! Bisogna ammazzarli tutti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Naturalmente la Vita Continuera'.
Passeremo alla Storia come il Paese Elastico.
O meglio il Paese jo-jo.
Hitler andata e ritorno.
Neppur la Germania è riuscita in questo, noi Sì.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono parole che si incidono indelebili nell’immaginario collettivo e valgono più di tanti proclami elettorali.
Scaiola: “a sua insaputa”
Lunardi: “con la mafia dobbiamo convivere”
Ghedini: e “l’utilizzatore finale”
Da oggi l’uomo più invidiato degli ultimi 150 anni è diventato “culo flaccido”.
Per sempre.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Bel commento corrado
Ilda Bocassini e su Facebook
Non lascimola sola

aldo t., torino Commentatore certificato 28.01.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

2) che quella proposta di legge sarebbe stata ritirata, ma non solo questo non è accaduto, bensì secondo il New York Times potrebbe accadere che la legge venga votata e varata nei prossimi mesi.

Non si tratterebbe di una legge sorprendente come qualche lettore potrebbe pensare: in alcuni stati della Nigeria gli omosessuali possono essere condannati alla lapidazione, in Kenya ad un anno di detenzione. E il cristianissimo ministro ugandese dell’etica e della responsabilità, James Nsaba Buturo, ha dichiarato ufficialmente:”i gay si possono dimenticare dei diritti umani

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Un po di musica per organi caldi...

«La differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo andando a votare.»
(Charles Bukowski)


Assassinii evangelici
Scritto da Riccardo Cristiano il 28 gen 2011 in Europa-Americae | 0 commenti
Da anni la destra americana usa le chiese evangeliche per espandere il proprio controllo sull’Africa sub-sahariana. Lo ha documentato il sito statunitense public-eye con un impressionante report che spiega il nesso tra nuova destra Usa, Africa e diverse chiese evangeliche. Il frutto di questa partnership è stato da una parte la proposta di legge ugandese di punire con la condanna a morte l’omosessualità e dall’altro il tremendo crimine perpetrato ieri, quando è stato assassinato il principale sostenitore dei diritti degli omosessuali, David Kato.

Ovviamente la polizia ha subito parlato di una rapina, ma la comunità gay la pensa diversamente, tanto che il presidente dell’organizzazione per la difesa dei diritti degli omosessuali, Val Kalende, ha dichiarato al New York Times: “l’assassinio di David è il prodotto dell’odio seminato in Uganda dalle chiese evangeliche americane sin dal 2009. Il governo ugandese e i cosiddetti “evangelici” devono assumersene la responsabilità.”

Il riferimento al 2009 è molto chiaro. In quell’anno, con la scusa che i gay minerebbero alla fondamenta l’ordine sociale fondato sulla famiglia, una robusta delegazione di aderenti alle chiese evangeliche americane organizzò un workshop in Uganda, che partendo dall’assunto che i gay siano il male, offriva varie medicine, la più importante delle quali venne prodotta in realtà poco dopo la fine di quel workshop: si tratta della proposta di legge che prevede la condanna a morte per gli omosessuali. I parlamentari e i pastori ugandesi che parteciparono alla stesura della proposta legislativa hanno confermato in diverse circostanze di averne discusso con gli americani. E soltanto la pressione di alcuna paesi europei, tra i quali non figura l’Italia, ha impedito che la legge fosse già in vigore.

Il presidente Museveni aveva garantito ai suo interlocutori europei (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

L'Eco del Colle Maximo:
Ronf, ronf, zzz, ronf, ronf, zzz.
Ffiuuu, ronf, ronf, zzzz.
Pfffff, aaahr!
Pfiiuuu, zzzzzz.
Ronf, ronf.

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’unica battaglia che perdi di sicuro e quella che non fai.

Bene il sistema economico è questo
Lo sappiamo da anni
Lo diciamo da anni
non cambia nulla e non cambierà nulla

In questo momento ci sono cose più gravi per tutti noi, CHE CI CAMBIANDO LA VITA

Potere Legislativo “in mano ai diversi”
Potere Esecutivo “comandato dai diversi”
Potere Giudiziario “ Delegittimato dai diversi, oggi non vale più nulla, massacrato dal potere dei soldi, dal ricatto, dalla corruzione”

Dopo aver accettato che NON siamo tutti uguali,
Dopo aver accettato che la legge NON è uguale per tutti,
Dopo aver accettato due metri e due misure,
Al fondo di questa strada ci sono solo i LAGER
lo dice la storia "Primo Levi"

Buona Fortuna

Facciamo quel che possiamo
Difendiamo i Giudici che ci provano
Legittimiamoli per quanto possiamo
Non lasciamoli SOLI
Saviano ci ha dato un segnale, cogliamolo
http://www.youtube.com/watch?v=XkEq7MFhltw
La potenza della PAROLA usiamola
Le scelte di oggi potranno cambiarci la vita domani, fare una scelta giusta o sbagliata e molto meglio che non farla.
L’unica battaglia che perdi di sicuro e quella che non fai.

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 13:37| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sai Popper?
Alla prima uscita di tutti i dossier sulle serate di Berlusconi effettivamente anche gli elettori del Pdl sono rimasti un po' sconcertati ed anche disgustati.

Marghe 28.01.2011
---------------------

dossier???
Per caso quelli che fa un quotidiano chiamato "Il Giornale" di proprietà della famiglia dello psiconano, fatti su misura per quelli che osano criticare il malato di mente (detto da Veronica e che confermo).
Caro furbone, la Magistratura fa inchieste non dossier. Capisco che per un italiano sia difficile capire questo concetto però esiste in tutti i paesi democratici dove inutile dirtelo, perchè lo sai meglio di me, un ometto come lo psiconano sarebbe già in galera da tempo e non potrebbe nemmeno fare l'amministratore di condominio.

Au revoir.



RISPETTO

RISPETTO PER LE PUTTANE TUTTE !

che siano minorenni , che siano maggiorenni.

BRAVE ! si sono fatte pagare bene .

RISPETTO PER LA MINETTI , L'HA DATA E SE LE
FATTA PAGARE BENE ....INCARICHI , POTERE PER POI
DEFINIRE IL TUTTO : CILO FLACCIDO E PEZZO DI
MERDA

Preferisco mignotte , zoccole , poveracce in
cerca di denaro , preferisco zoccole
ACCULTURATE che saltano la gavetta e entrano
nel BUCO principale ; HANNO UNO SCOPO.

SPUTO GLI ITALIANI DI MERDA , FECCIA ,
POPOLUNQUO PUTRIDO , BEOTA , CORROTTO....CHE PER
NULLA CONTINA AD APPOGGIARE .

PER NIENTE SI VENDONO , PER NIENTE NON VEDONO ,
PER NIENTE SONO L'APOTEOSI DELL'EBETISMO ,
DELL'IMBECILLITA' E CECITA'-

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Santoro mistifica ancora una volta. Sono io che ho evitato consapevolmente lo scontro e non lui che si è limitato a rispondere maleducatamente ad argomentazioni tecniche puntuali e pacate con l'arroganza di chi da 30 anni crede di usare il video come una clava».

Pascalina Jovine, Pignatarro Maggiore Commentatore certificato 28.01.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..."manifestiamo dolore e profondo disagio per la figura della donna offerta in questi giorni dalle cronache dei media che ci portano a pensare che siamo ancora molto lontani dal considerarla per ciò che veramente è"...

Ma chi è Seduto in quel Luogo?

Sappiamo quel che stiam facendo, o meglio non facendo?
Manca solo di Veder le Suore in Piazza coi Forconi!
Forconi, Forconi, avete inteso.
I Porconi son altra cosa...

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

O.T. ISTANTANEA ITALIANA

Mentre ch’er ber paese se sprofonna
tra frane, teremoti, innondazioni
mentre che so’ finiti li mijioni
pe tura’ un defici’ de la Madonna
Mentre scole e musei cadeno a pezzi
e l’atenei nun c’hanno più quadrini
pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini
vanno in artre nazzioni a cerca’ i mezzi
Mentre li fessi pagheno le tasse
e se rubba e se imbroja a tutto spiano
e le pensioni so’ sempre ppiù basse
una luce s’è accesa nella notte.
Dormi tranquillo popolo itajiano
a noi ce sarveranno le mignotte.


Indovinate chi l'ha scritto...?
No, non è mia, e neanche del vate Bondi ^_^ ...
Sembra scritta oggi, in questo preciso momento, ma invece è stata scritta più di cento anni fa da Giuseppe Gioacchino Belli.........
Non c'è che dire, ne ha fatta di strada questo Paese, no?

Ennio R., Roma Commentatore certificato 28.01.11 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due religiose, Suor Eugenia Bonetti, missionaria della Consolata, responsabile dell’Ufficio Anti-Tratta dell’USMI (Unione Superiore Maggiori d’Italia) e Rita Giarretta, fondatrice di “Casa Rut” che accoglie le ragazze e le mamme che cercano di sottrarsi al dominio della criminalità organizzata, hanno deciso di dare voce alle centinaia di consorelle di 75 congregazioni che operano in 110 strutture per dare protezione e speranza alle donne che sono state devastate dallo sfruttamento sessuale , per offrire loro la possibilità di ricostruire la loro vita distrutta e un futuro.

«A nome di tutte queste religiose che nel nostro Paese, ogni giorno, con coraggio e dedizione, non curanti dei rischi e della fatica, senza cercare pubblicità, consensi e tornaconto, ma semplicemente guidate dall’amore e dal rispetto vero per la persona, si chinano sulle donne ferite dallo sfruttamento sessuale per aiutarle a guarire, manifestiamo dolore e profondo disagio per la figura della donna offerta in questi giorni dalle cronache dei media che ci portano a pensare che siamo ancora molto lontani dal considerarla per ciò che veramente è e non semplicemente un oggetto o una merce da usare a piacimento per uso personale. E ci chiediamo: Che immagine stiamo dando della donna e del suo ruolo nella società e nella famiglia?».

Il resto su famigliacristiana.it

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Le suore: fermiamo lo scandalo
Un forte appello delle religiose italiane contro lo sfruttamento dell’immagine della donna nei media e nella politica. «Poche le voci, anche dei credenti, che si alzano chiare e forti».
28/01/2011 Le religiose italiane sono indignate e sofferenti per quanto sta accadendo attorno all’immagine della donna, ridotta a merce per uso sessuale, umiliata ed offesa nella sua dignità di persona. E questo proprio in quel contesto istituzionale dal quale dovrebbe provenire la difesa e la promozione del mondo femminile, la valorizzazione delle sue qualità umane e sociali, professionali, di quel “genio femminile” esaltato da Giovanni Paolo II . È un grido forte e commosso che giunge da più parti, in particolare dalle comunità e dalle case di accoglienza dove decine di suore lavorano sulla strada per aiutare le donne in difficoltà ad uscire da quella condizione di schiave del sesso nella quale tantissime sono finite contro la propria volontà, ingannate e minacciate.


Mai accadde nella Storia.

Manca solo che scenda ...

enrico w., novara Commentatore certificato 28.01.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che euro e lira.

Nella storia occasioni come questa non capitano spesso.
Tizio è travolto da scandali vari (da cui uscirà al solito indenne) e Caio con una casa a Montecarlo che gli brucia (Bocchino sta facendo il pazzo), l’opposizione, mentre fa finta di abbaiare, mette altra colla tra culo e poltrona.
Perdere i privilegi sarebbe la loro rovina. Con mutui da 13.000 euro al mese da pagare!

Opposizione che, anziché dare il colpo di grazia al leone ferito, lo medica e gli mette il cerottino.
Tacendo e dando risposte inutili.
Anziché creare un’alternativa credibile, si incatenano alle poltrone.
Che tattica! Che strategia!
E come si vuole aiutare l’Italia? Con gli scec?

BEPPPPEEEE MUOVITITIIIIII

Gianni Palma Commentatore certificato 28.01.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ORA BASTA ORGANIZZA UNA MARCIA SU ROMA

Non puoi più tirarti indietro. Anche se sei contro il leaderismo per poterli battere bosogna usare la stessa moneta.

Organizza una marcia su Roma, tutti in silenzio, e mentre si cammina si dà il ritmo della "cadenza" sbattendo col piede tipo plotone militare.

FACCIAMOGLI PAURA che questi quà non se ne andranno mai, per i nostri politici è tutto legittimo!
E' ora di fare qualcosa che li intimorisca!


Gente votate per farlo salire!!!!

roberto v., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 13:03| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

corriere.it di oggi............interessante............................

SECONDO UNO STUDIO AMERICANO È UNA QUESTIONE DI POLITICA ECONOMICA
Energia: solo rinnovabile al 100%
Si può fare entro il 2030
Nel mondo servirebbero 4 milioni di pale eoliche, 90 mila centrali solari e 1,7 miliardi di impianti fotovoltaici.

MILANO – Nel 2030 l’energia ottenuta da combustibili fossili o da impianti atomici sarà un ricordo del passato. Pura utopia? Forse. Volendo si potrebbe fare, è solo una questione di politica economica. Lo sostiene uno studio di Mark Delucchi (Università di California Davis) e Mark Jacobson (Stanford University) pubblicato in gennaio sulla rivista specializzata Energy Policy. Gli investimenti sarebbero ingenti in quanto andrebbero installati 4 milioni di pale eoliche da 5 megawatt, 90 mila centrali solari da 300 megawatt (sia fotovoltaiche che a concentrazione) e 1,7 miliardi di pannelli solari fotovoltaici da 3 chilowatt (in pratica ogni casa del mondo dovrebbe avere il proprio impiantino sul tetto).

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Lo zio di Ruby, ha fatto arrestare El Baradei, Nobel per la Pace.
Zii e papi, tutti uguali.

antonio d., carrara Commentatore certificato 28.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Papa'..........................oggi alle 6.30 e'andata via una persona molto speciale,mi ha raccolto dalla strada guidando il mio percorso passo dopo passo,anche nei momenti peggiori che sono stati tanti.Guidami ancora da lassu'ti prego non abbandonarmi in questo inferno............

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 28.01.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento di dire con somma onestà - e facendo riferimento alla loro stessa autocritica - che, da oggi, i sostenitori del PdL sono dei 'culi flaccidi'.
Divulgare, prego.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 28.01.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonostante tutto, sarebbe sbagliato credere che la storia dei prossimi anni sia già stata scritta, tanto a Roma, quanto in tutto il Paese. I Forchettoni Neri non sono invincibili, come non lo è il blocco di potere coagulatosi intorno a loro, all’ombra del senescente Caimano. E’ vero che questo è il Paese dove il fascismo è nato ed ha spadroneggiato per un ventennio, ma è anche il Paese che il fondatore del fascismo lo ha appeso a Piazzale Loreto.

Diceva qualcuno che non è serio dare sempre la colpa dei propri insuccessi al destino cinico e baro. Bisogna imparare dagli errori commessi, capire quando i propri strumenti sono inadeguati, avere il coraggio di gettarsi nella mischia, anche lasciandosi alle spalle rituali e rigidità inservibili: oggi è possibile liberare Roma dai Forchettoni Neri e ricacciarli nelle fogne da cui sono sgusciati fuori. La condizione per cui questo possa avvenire è che si riscopra il valore del conflitto, del protagonismo democratico e del rifiuto di ogni logica di scambio. Sembra poco, ma è tutto quello che è mancato in questi anni.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

CRECASI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO !!

Attaccatelo dietro la vostra auto, io lo faro' oggi !!

http://www.donnepensanti.net/2011/01/a-a-a-cercasi-nuovo-presidente-del-consiglio-attaccate-il-vostro-annuncio/

Alessio . Commentatore certificato 28.01.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso stanno cercando di trovare qualche magagna nel passato di Ilda Boccassini, per danneggiare la sua immagine.
"Ilda la rossa, il peggior incubo di Berlusconi"

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.01.11 12:47| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

3) "l'intendance suivra": oggi, in Italia, l'intendance ne suit pas un bel niente. Questo è il vero scandalo ed è il più politico che potessimo immaginare. E io mi chiedo: un elettorato che non lo vede – ma vede benissimo le pur gravi e reali deficienze di chi si propone in alternativa – è laico e maturo?

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

2) Futuro e Libertà), ma semmai sta rientrando nel PdL, quasi a serrare le fila”. Peraltro, se questa conclusione fosse vera, bisognerebbe dedurne che esistono due elettorati: uno, tendenzialmente di centrodestra, laico e maturo; un altro, perlopiù di centrosinistra – che non perdonerebbe a un Bersani un terzo di quel che sta facendo Berlusconi e la vicenda Marrazzo insegna –, è immaturo e non è laico.
Poiché Ricolfi è uno studioso intelligente e la sa più lunga di me, parto dal presupposto che le mie argomentazioni del precedente paragrafo siano corollario, anzi: siano proprio infondate.
Bisogna allora capire qual è lo scandalo vero in tutta la vicenda che sta da giorni occupando le prime pagine dei giornali. Torno a ripetere quanto scritto qualche giorno fa. Non mi addentro in giudizi etici, perché non sono nessuno per giudicare qualcun altro; e non spetta a me ravvisare se ci sono reati o meno. Però una cosa è certa ed emerge chiaramente anche (non soltanto) dalle intercettazioni, ossia lo scandalo di un presidente del Consiglio che, invece di occuparsi dei problemi degli italiani, è notte e giorno in tutt’altre faccende affaccendato: i suoi processi giudiziari, la sua umanissima paura di non essere adorato abbastanza da chi lo circonda, i suoi passatempi antisenilità. I risultati li stiamo vedendo e pagando sulla nostra pelle: siamo il Paese meno competitivo d’Europa, con una disoccupazione giovanile alle stelle e con i ministri competenti che cercano alibi e propongono palliativi; con tutte le questioni che rimangono lì, non soltanto irrisolte, ma spesso nemmeno affrontate; con uno dei due partiti di governo costretto un giorno sì e l’altro pure a invocare il federalismo altrimenti si svela tutto il bluff e l’altro partito capace solamente di produrre provvedimenti ad hoc per il suo leader oppure disegni di legge da tirar fuori nel momento in cui c’è la possibilità di mettere in difficoltà l’opposizione o una parte di essa. Non è, come ai tempi di De Gaulle

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

1) Un elettorato laico e maturo?
Mi capita spesso di non condividere quel che scrive Luca Ricolfi, anche perché mi lascia sempre quella sensazione di uno che forza oltremisura i propri argomenti – specialmente quando si tratta di bacchettare il centrosinistra – pur di far vedere che lui è terzista, super partes, indipendente.
Tuttavia, riconosco che non è mai banale e, anzi, è utile approfondire i suoi editoriali.
Oggi ha scritto: “l’elettorato progressista deve amaramente constatare che il maggior partito della sinistra non è in grado di battere politicamente Berlusconi”. E su questo siamo d’accordo. Prosegue: “e perciò ci prova con le armi di sempre: magistratura e scandali”. Qui ci sarebbe da fare qualche distinguo che ora ci porterebbe lontano, ma è una critica giusta. E’ invece l’assunto seguente quello che mi fa venire l'orticaria: “senza avvedersi che, su questo, l’elettorato è molto più avanti, molto più laico e maturo del ceto politico. Contrariamente a quanto pensano gli osservatori stranieri, l’elettorato italiano non è indifferente agli scandali, ma semplicemente evita di politicizzarli oltre un certo limite”.
Può darsi che io sia bacchettone e sicuramente sono retrogrado, ma non capisco dove stia la laicità e la maturità nell’adeguarsi agli insulti telefonici di un presidente del Consiglio, ai diti medi di un sottosegretario, alle bugie televisive di un capogruppo parlamentare. Mi chiedo se è un elettorato laico e maturo quello che non reagisce a un ministro che dichiara che con i soldi delle intercettazioni milanesi si poteva rintracciare una ragazza scomparsa. Mi domando cosa ci sia di laico e maturo in un elettorato che, di fronte al vittimismo di un politico (per quanto possa essere alimentato dalle scelte strategiche sbagliate dello schieramento avversario), invece di porsi domande si beve tutte le sue pseudogiustificazioni e, come nota Ricolfi, “non si sta rifugiando nei partiti alleati, esenti dagli scandali (Lega Nord

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I vescovi prendono posizione e richiamano i parlamentari cattolici su avvenire, dunque anche quelli che militano nel PDL, ad essere coerenti...caspiterina è guerra vera!

Si muove la chiesa, quella nazionale attenzione, non il Vaticano, ma sapendo che il presidente della CEI è da sempre berlusconiano ma carrierista purissimo, significa che la scelta di far fuori lo psico-nano arriva dal Vaticano.

Nella sua mattezza lo psico-nano tirerà fuori qualcosa per ricattare il Vaticano che però avrà già calcolato tutto, scandali compresi.

Lo psico.nano è più pericoloso di ogni scandalo o costo, come i mancati introiti della banca vaticana per l'adeguarsi alle norme di trasparenza europee e internazionali...insomma la chiesa stacca la spina perchè la mattezza dello psico-nano è diventata evidente e pericolosa per tutti.

Meglio cadere da un piano altino ma non letale che apettare e cadere da un piano che possa divenire letale.

Cosa tiene in piedi lo psico-nano? "cade lui, cadiamo noi" disse la Minetti congliere PDL per la regione lombarda. :-) I vari Masi, Minzolini & Compagnia bella ne sono rimasti illuminati, dalla bella Minetti.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento

La situazione ormai è allo stremo.Fuori TUTTI. La Bindi ieri sera si sbracciava conto il nano, ma della complicità del suo partito non voleva parlare, sviava il discorso. Detesto il PD quanto o fors'anche di piu del PDL.
Viva il M 5 STELLE

mariuccia rollo 28.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

1) giovedì 27 gennaio 2011Una storia vera
Don Lino riprende a parlare, intuendo quanto l’altro sta pensando.
“Caro Raffaello, il Santo Padre, nella sua infinita bontà, ci ha particolarmente raccomandato la salvezza di molti nostri simili che soffrono e corrono grandissimi pericoli”.
Tra la gente semplice, un prete che parla a nome del Santo Padre fa una immensa impressione. Non che all’altro venga in mente: perché hanno pensato proprio a me? Ma certo le antenne si drizzano, l’animo si predispone. Il viso rugoso del vecchio ora è disteso, l’occhio attende.
L’altro riprende: “Vi sono dei poveretti, fuggiti dalle loro case lasciando tutto, il lavoro, gli averi. Sono perseguitati dalle autorità, braccati come belve fuggite, o come criminali evasi. Rischiano la pelle, caro Raffaello, rischiano la pelle, la deportazione in Germania. Non hanno scampo”
“Ho già sentito di prigionieri in fuga per i monti… Ma quelli perché non si arruolano con i partigiani? E poi raccontano che sono pericolosi e anche miscredenti”
“No, no… che pensate! Quelli che dico io sono gente come noi, colle famiglie, i figli, i nipotini. Sono anche donne e bambini, vecchi, giovani”
“E allora cosa hanno fatto…”
“Sono, ebrei, Raffaello, sono ebrei. Braccati, ricercati, fucilati per il solo fatto che la loro razza è un po’ diversa dalla nostra. O meglio, da quella dei tedeschi. Perché sono loro che hanno ordito questa strage. I nostri eseguono ordini per interesse politico o per altro, cosa volete che ne sappia io, povero parroco di montagna!”
Il vecchio ha un moto del capo: ebrei! Ne ha conosciuti tanti in America, quando era andato a lavorare nelle carbonaie di non so quale Stato. Ne ha conosciuti soprattutto nelle città, proprietari di negozi piccoli e grandi. Ma ne ha letto anche sui giornali, su qualche libro. E, soprattutto, pensa, non gli hanno mai dato fastidio. E la Bibbia, la Bibbia, non ne parla sempre? E’ sul comò in camera. Poi andrà a controllare…
“Signor priore, ma io,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 28.01.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che bel quadretto italian style!
Corruzione, scandali, magna magna, scaricabarile, monnezza in Tv e per le strade.
Tutti si fanno la guerra e vogliono le dimissioni di tutti.
Sullo sfondo, un allegro-triste stuolo di escort-badanti.
E noi paghiamo.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.01.11 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ammesso che il nano da Corleone venga condannato fra due o tre anni, nel frattempo che si svolgono le elezioni,la mafia gli toglierà la fiducia ci sarà il pericolo che gli stessi mangiamerda che lo circondano si ripresentino sotto nuove vesti.
Percui la situazione non cambierà anche se andrà migliorando per l'uscita del Nano.
Pertanto si dovrebbe provvedere ad eliminare tutte le leggi vergogna con dei referendum perchè a livello politico l'opposizione continuerà a latere.
Infine prendere tutti i beni di questi signori(volutamente non onorevoli) e sequestrali come avviene per i beni dei mafiosi.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 28.01.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

in diritto, quando si voleva figurare un comportamento corretto ed equilibrato, si diceva che occorreva la " diligenza del buon padre di famiglia ". Questo principio legislativo è stato abbandonato dai nostri politici ed amministratori statali, di enti pubblici e territoriali, di municipalizzate, di società a partecipazione pubblica e tutto ciò che ha a che fare con i soldi pubblici. Paghiamo imposte e contributi come la svezia e la norvegia che hanno ospedali che sono cliniche e scuole che sono college. Perché questo divario: si chiama corruzione, criminalità organizzata politica o mafiosa, incapacità, assenza di meritocrazia e nepotismo, appalti e commesse truccate, sperpero del denaro pubblico in opere inutili. A nulla servirebbe in queste condizioni uscire dall'euro se non 1) aumentare l'inflazone e quindi i tassi di interesse sul debito pubblico che crescerebbe e comporterebbe altra inflazione 2) uscire dal controllo della comunità europea per metterci ancor più nelle mani di questi politici corrotti e criminali 3) dar maggior voce alle nostre multinazionali che già sono in regime di monopolio e prendono i contributi in italia e dall'europa per aprire fabbriche in cina, polonia, usa, india ecc. lasciando al secco tutte le altre piccole e medie imprese. Dovremmo chiedere l'annessione a paesi più civili e meno corrotti del nostro e lasciare che siano loro a governarci ma ormai il tempo delle conquiste è finito: forse un referendum per farci annettere alla germania od alla svizzera. E' tempo di scendere in piazza contro la corruzione, gli sprechi, il nepotismo, i politici ed i manager superpagati con i nostri soldi e senza merito quando tutto va a puttane. Occorre un risanamento morale del paese ed una nuova coscienza, politic e manager capaci ed onesti, trasparenti e sobri per dare un volto nuovo all'italia ed alle sue istituzioni. Un rinnovamento della classe politica e manageriale del paese che consideri in primo piano il benessere della collettività.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.01.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, 6 morti sul lavoro.
5, per 1100 euri/mese, uno lavorava gratis.
I funerali, a spese delle famiglie.

antonio d., carrara Commentatore certificato 28.01.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo un presidente del consiglio che crede che una prostituta sia la nipote di Mubarak.

Possiamo stare tranquilli.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 28.01.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sono questi i movimenti con cui ci dobbiamo alleare!"Zeitgeist Italia" è un movimento molto simile al movimento 5 stelle..Dovremmo sostenerci a vicenda e combattere tutti insieme!
Inoltre sta per uscire in rete il terzo film "Zeitgeist Moving Forward"..perchè non si organizza una serata per vederlo tutti inseme sul blog?Non sarebbe male come idea..Pensaci ;)

Paolo P., AliendeR@libero.it Commentatore certificato 28.01.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

esempio di un cervello berluschino anche peggiore
della "nostra" Margherita:

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
io non lo difendo perchè Berlusconi è il bene in assoluto come credono molti di voi stupidotti di sinistra io lo difendo perchè è un liberale che lotta contro la dittature socialista

jancruel.VA jancruel.VA 28/01/2011 ore 09.24
°°°°°°°°°°°°°°°di Varese °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

quale sarà il parametro per cui un tale individuo potrebbe vedere la presenza di un Prodi,
Dalema, Fassino, Bersani, Bindi, persino Rutelli,
Fini, Casini....

COME "DITTATURA SOCIALISTA" ?????

io penso che in questo caso le cose sono due:
è stato totalmente RINCOGLIONITO DALLA TV !
è PAGATO per scrivere certe stronzate astronomiche

....però...qualcuno abbocca pure...abboccano
abboccano!!!


scusate....forse cé stato un errore ma i commentinon cé ntrano proprio niente con l'argomento!!

consiglio per tutti visitate

www.zeitgeistmovement.com

ciao e buon futuro a tutti!!

Sergio Castellani (zioprotone), Bruxelles Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE!!!!
MAI COME ORA E' IL NOSTRO MOMENTO...
40% DI INDECISI
ELEZIONI ALLE PORTE...
PD INESISTENTE ..( VEDI IERI ANNO ZERO)

E' IL MOMENTO DI ESPORTI MEDIATICAMENTE...
TU DICI NIENTE LEADER...
MA QUALCUNO DEVE PUR FARLO...
COMINCIA AD ANDARE IN TV!!!
SE PERDIMO QUESTA OCCASIONE E' FINITA!!!
LAVORIAMO SU QUEL 40% !!!!

PAOLO KUNDA 28.01.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Assalto all’O.K. Corral a Fini.
Dal topolino alla montagna
Chi ha una trave nell’occhio cerca di accecare tutti gli italiani gridando contro la pagliuzza dell’altro.
Sia pure che Fini abbia fatto uso privato di una casa del partito!
Berlusconi ha fatto un uso privato della casa Italia!
La Lega poi di questa casa ha cercato di scalzare anche le fondamenta!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Solito post catastrofista, che non ci dice come risolvere la situazione. In Italia ci sono svariate regioni che esportano molto, solo che lo stato invece di aiutarle le appesantisce.
Bisognerebbe tagliare tutti i dipedenti pubblici in eccesso negli enti pubblici e investire le risorese in centri di ricerca di eccellenza. Ridurre il peso delle tasse e della burocrazia.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 28.01.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.swissinfo.ch/ita/speciali/world_economic_forum/Disordini_civili_potrebbero_propagarsi_in_Europa.html?cid=29354752&rss=true

angelo divi 28.01.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tutti NOBEL sull'economia attualmente esistenti,ed anche quelli defunti,non si dovrebbero avere incertezze su cosa sia o non sia giusto fare in campo economico.Eppure guardate a che punto è il mondo.E' perchè ci incarognamo a perseguire dei dettami economici,insegnandoli all'UNIVERSITA',obsoleti ma sopratutti errati!L'economia si basa esclusivamente sul fattore produttivo,produrre sempre di più a minor costo.Ma il produrre sempre di più implica anche sempre un consumo maggiore dei prodotti.Se la domanda è inferiore all'offerta a che scopo produrre sempre di più?Senza tener conto che si produce adoperando materiali e fonti energetiche non rinnovabili.I prodotti primi sono in paurosa fase d'esaurimento e quando ce ne sarà penuria con cosa produrremo?Che fine farà l'ECONOMIA basata esclusivamente sul produci e consuma?Sul voler perseguire diabolicamente un costante aumento del PIL?L'economia si basa esclusivamente sulla voracità per l'accumulo di capitale,dei grandi Gruppi industriali,che ragionano esclusivamente in funzione della traduzione in denaro di ogni azione.A che serve fare ,secondo i piani di MARCHIONNE più auto,quando rimangono invendute nei piazzali delle fabbrica?A che serve costruire continuamente case,quando ce ne sono più che a sufficienza?E' perchè,con l'attuale sistema economico non si saprebbe più dove mettere la gente vero?I milioni di lavoratori sottratti all'agricoltura negli anni e che non troverebbero di che sfamarsi.L'hanno voluto gli INDUSTRIALI,gli economisti,gli sfruttatori capitalisti questo dissesto.L'agricoltura basata sulle risorse lavorative rinnovabili,l'hanno smantellata,anzi hanno smantellato anche i campi per porvi le loro fabbriche,pensando di poter sfruttare all'infinito le risorse agricole dei paesi non industrializzati.Adesso abbiamo venduto anche la TECNOLOGIE a questi paesi e stanno abbandonando anche loro l'agricoltura in favore dell'industria.Stanno seguendo lo stesso esempio distruttivo dell'occidente idiota!

alessandro sanna 28.01.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Posto che berlusconi è un maiale e delinquente, posto che dovrebbe dimettersi e affrontare i giudici, posto che la magistratura è sotto attacco, volevo però dire una cosa:
In un Paese pseudo democratico, è normale che qualunque azione giudiziaria o intercettazione o sputtanamento vario viene pubblicato sui giornali prima che i diretti interessati ne siano informati?
penso che Berlusca ha ragione solo quando dice che esiste una parte della magistratura che fa il gioco della sinistra, vendendosi gli atti che dovrebbero rimanere secretati ai giornali.
Detto questo ribadisco quanto detto all'inizio di questo messaggio.
meditate gente...

Bastonator Perennis 28.01.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa giustizia dei giuici non mi piace
DOBBIAMO ESSERE NOI A GIUSTIZIARE I POLITICI DI DESTRA ,DI SINISTRA PASSANDO PER L'UNIONE DEI CARCERATI DI CASINI, MUOVIAMOCI SENZA REGOLE, COME CANI SCIOLTI.
LIBERTàààààààààààààà MEO RICCHI, MENO POVERI,

SEQUESTRARE IL RICCO DELINQUENTE NON DEV'ESSERE UN REATO.

al casula, cagliari Commentatore certificato 28.01.11 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete accorti che viviamo in una SOCIETA' DI SERVI ?

Da 20 anni si parla sempre delle stesse cose , di puttanate !

Da 30 anni si vive sempre allo stesso modo , di corruzione !

Da 40 anni si spera sempre allo stesso modo , nella giustizia !

Dal dopoguerra ci si appella sempre allo stesso modo , invocando la costituzione !

QUANDO ? Quando potremo sentire qualcuno , qualche politico , qualcuno che governa ,che parla di noi , cioè degli altri , cioè di chi ha veramente bisogno e la smette di parlare di se stesso , dei propri meriti e dei propri idoli ?

Quando potremo vedere cose fatte per la collettività senza dover sempre sospettare che dietro c'è qualcuno che si è arricchito ?

Quando potremo avere risposte certe e in breve tempo dalla giustizia invece che dai media ?

Quando potremo seppellire la costituzione perchè le leggi nel parlamento vengono promulgate giuste per la collettività a prescindere ?

SECONDO ME , TUTTO QUESTO SARA' POSSIBILE SOLO SE I SERVI CAMBIANO PADRONE .

BASTA SERVI DEL POTERE !

OCCORRE IMMOLARSI SERVI DELLO STATO CIOE' DELLA COLLETTIVITA !

FATTI , NON PU...... !!!

ATTENDO ANCHE IN ITALIA UNA RIBELLIONE COME STA AVVENENDO IN TUNISIA , IN EGITTO , NELLO YEMEN ...
MAGARI DEMOCRATICAMENTE.
ALTRIMENTI LE COSE NON CAMBIANO MAI !

stefano from bologna 28.01.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

DIMETTETEVI TUTTI !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 28.01.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Se conoscete qualche gonzo che si è bevuto la storiella della "nipote di Mubarak", fatemelo conoscere: ho da vendere una fontana al centro di Roma.....

harry haller Commentatore certificato 28.01.11 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La telefonata di ieri sera ad Anno zero di Masi, è un evidente dimostrazione di servilismo senza pudore.

MASI DOVREBBE DIMETTERSI, PERCHE' CON QUELLA TELEFONATA HA PALESEMENTE DIMOSTRATO DI NON POTER AGIRE IN MANIERA DECISA ED EQUILIBRATA, PERCHE' AFFETTA DALLA SINDROME DEL SERVO, PERCHE' PERSONA DI....

E non si vergognano !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 28.01.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri ad annozero santoro e altri cercavano di far capire alla bindi le deficienze del pd e lei niente, si chiudeva a riccio e cercava in tutti i modi di difendere l'indifendibile.
come fa 'sta gente, che dovrebbe essere intelligente, a non capire, a non avere un minimo di umilta' per guardarsi un attimo con un po' di senso critico.
in italia il maggioritario e' stato deleterio, ci costringe a scegliere tra due schieramenti.
se tutti e due sono contaminati, che si fa, ci si ammazza? e se ambedue non hanno un briciolo di buon senso e buona fede, dobbiamo sopportare le loro schifezze?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.01.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammesso che B possa esere stato ingannato da Ruby (e anziano e ci stà), ma se manda la Minetti a preleverla, che a sua volta la consegna nelle mani di una (presunta) prostituta brasiliana deve essere proprio rincoglionito. Secondo me se era veramente la nipote di Mubarah dovevano essere dei funzionari accompagnati con il console egiziano a prelevare la "nipotina". Va be che B ci considera tutti dei "coglioni", ma non fino a questo punto.

Franco G 28.01.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

L’opposizione dei morti viventi.
Unico partito dell’Occidente, il Pd riesce a non acquistare voti nemmeno in presenza del più grande scandalo che abbia mai colpito un premier negli ultimi 150 anni e nella situazione di sfascio economico e morale del paese! Ogni volta che il Pd decide qualcosa, o lo fa tardi, o lo fa poco, o lo fa male, sbaglia scelte, tempi, strategie e persone. Ci mancava anche l’appoggio a Marchionne per segnare la fine tombale di qualunque difesa del lavoro! Con la scelta di Loiero, la Bresso, Iervolino, Bassolino, De Luca, Cozzolino, Boccia e ora un Fassino pro Marchionne a Torino si sono scavati la fossa. Poi avranno la faccia di dire che se hanno perso è perché un partitino del 2,2 % come M5S ha rubato loro voti! Indecenti!
Di questa opposizione D’Alema è stato il becchino,
Veltroni l’inutile retore,
Franceschini l’elogiatore del presidenzialismo forte
Bersani l’inutilizzatore finale..
Come direbbe Berlusconi:
"La Chiesa? Mai parlato di me!"
Il Pd? Mai stato un mio oppositore!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

"Il Pdl in piazza contro i giudici."
Bravi. Se in piazza ci scenderete di sera, invece che di giorno, troverete il vostro leader con le sue battone.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 28.01.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe ti scrivo : euro e una moneta fatta dalle banche ..e la prima a risentire dell uscita dall euro saranno proprio quelle ...introdurre la lira avrebbe effetti positivi sul pil con incremento dell esportazioni e aumento del lavoro dimunendo la disoccupazione ....chi dice che la nostra moneta sarebbe svalutata aprite gli occhi italiani nel 2002 quello che costava 1000 lire e costato un euro !! inflazione a raddoppiata in quell anno!! certamente non raddopierà con la lira e anche avendo una svalutazione verrà ammortizzata in giro di un paio danni!! il debito pubblico lo abbiamo sempre avuto e in lire 9 anni fa era la metà!! la lira ce sempre stata era una moneta altalenante ma non ha mai creato voragini!! inflazione si alzerà ma non di molto sentita piu per la svalutazione della moneta euro lira nel primo anno !!! PRIMA TORNIAMO ALLA NOSTRA MONETA MEGLIO E !!e se volete tenervi euro comprate valute forti franco svizzero o sterline ma torniamo alla lira quelli che vogliono euro sono le banche !!! un pil del 4% senza contare centinaia di migliaia di stranieri in vacanza in italia!! e questa unica manovra che salverà italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! saluti vaf euro

mario 28.01.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel discorso di Travaglio un "particolare" passato così, senza lasciare traccia: un imputato che, con inchiesta in corso, convoca una riunione con i testimoni del procedimento a suo carico. Non ho sentito nessuno intentare una discussione su questo punto. Per un cittadino qualunque c'è l'arresto immediato, ma in italia "l'ingiustizia è uguale per tutti".

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 28.01.11 10:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi stavo chiedendo, ripensando alla telefonata di Berlusconi per salvare Ruby dagli arresti, a quanto potesse essere indignato ed a ragione Mubarak, il Presidente Egiziano, quando è venuto a sapere che il capo del governo italiano ha messo come scusa per salvare la sua amichetta che passa le serate a fare la ragazza immagine partecipando ai festini privati, che era una sua nipote. Mubarak è capo di uno stato di fede islamica tollerante ed amico dell'occidente. Quello che è stato fatto lo trovo gravisimo. Come sono gravi e ridicoli tanti altri atteggiamenti infantili del nostro capo di stato che rischiano di metterci in berlina nella politica internazionale e incrinare i rapporti di amicizia

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.01.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'abilità di un buon maestro sui suoi allievi si misura sulla capacità di parlare di quello che non sanno partendo dalla base di quello che sanno.
L'incongruità di un blog si misura sulla forzatura di voler parlare di quello che oggi non interessa ignorando quello che oggi interessa.
Il numero di post OT lo sta a dimostrare.
La prima cosa che mi hanno insegnato a sociologia è che colui che riceve il messaggio è importante come colui che lo vuol mandare. Una regola che i redattori di questo blog sembrano totalmente ignorare. Mi chiedo se lo capiscono che spesso si stanno parlando addosso?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Savona: pedofilia e film porno in parrocchia, ma reati in prescrizione

La Procura di Savona sta indagando su casi di pedofilia in alcune parrocchie. Come riporta Il Secolo XIX http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2011/01/24/ANkMWzeE- emergono nuovi particolari, secondo la denuncia di due mamme di bambini che frequentavano un oratorio. Ai bambini sarebbero stati mostrati film porno, nei locali della parrocchia e durante i campi estivi. Il nuovo reato ipotizzato è detenzione di materiale pedopornografico. Si attendono le rogatorie internazionali in Germania per ascoltare altre vittime e trovare riscontri dei versamenti che i preti inquisiti facevano per pagare prestazioni sessuali. Dalla Procura fanno sapere che “i riscontri sono a decine, ma sono tutti episodi prescritti”. “A Savona ci sono intere generazioni di padri e figli vittime di abusi da parte di alcuni preti che raccontano di un passato non perseguibile dalla legge”, commenta un investigatore. La prescrizione porterà ad archiviare la maggior parte delle denunce raccolte, nonostante i riscontri.

Federica M 28.01.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

al di là dei machiavelli monetari io ho sempre saputo che il benessere materiale di una nazione è determinato dalla sua produttività e la produttività dalle energie fisiche dei suoi cittadini. Queste energie fisiche non sono costanti ma ondeggiano in sintonia con le epoche storiche che la nazione vive. Per esempio dopo la seconda guerra mondiale gli USA e l'Europa Occidentale hanno vissuto una comune epoca di espansione economica, una parabola che è stata 'a salire' negli anni 50, al boom dei 60 e 70, ed 'a calare' dagli 80 in poi. Siamo insomma in involuzione economica da un pezzo perché le nostre energie produttive sono quasi consunte. I partiti politici (al potere da oltre 60 anni) hanno esaurito la loro propulsività e tendono solo a mantenersi a galla.

cesare m. Commentatore certificato 28.01.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ destino di chi pensa con la propria testa di irritare tutti quelli che pensano con la testa degli altri.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

*****************************************************

Per vedere la realtà, senza fregature
vai su

http://www.anakedview.com/

Leggi gli articoli e scarica gratis il nostro podcast “Media e Cronaca: Seguite i $oldi”

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_2_media_cronaca.html

VOGLIAMO ESSERE IL MIGLIOR SITO D’INFORMAZIONE, PUNTO E BASTA.

*********************************************************

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 28.01.11 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Parlare di moneta forte o debole … va bene
Parlare di quanto sia porco tizio o faccia schifo caio … va benissimo
Parlare di democrazia diretta … è grandioso.

Ma a che serve?
Sembra di stare in una riunione di condominio.
Il blog ormai è uno sfogatoio, qualcosa in cui deponi le tue rabbie, ti liberi della tue indignazioni, depositi i tuoi rifiuti. Poi ti passa per un po’ … e dopo ricominci.
E leggi i giornali, parli, discuti, vaghi tra blog a scrivere i tuoi commenti e passi il tempo a cercare chi la pensa come te.
E poi si ricomincia. Giorno dopo giorno.
Ma a che serve?
Mentre il medico studia, il malato muore!
Non sarebbe il caso che Beppe Grillo pubblicizzasse diversamente il suo movimento con la stessa tignosità e le medesime regole di una tv commerciale che cerca di attrarre e convincere il suo pubblico?
Il percorso della democrazia partendo dal basso è infinitamente lungo.
Lungo la strada, scemato l’entusiasmo, si perderanno tutti. Spero di sbagliarmi, ma lo penso.
Combattuti ed abbattuti dalle manganellate delle pseudo-convinzioni della stessa maggioranza di italiani che continua bellamente a votare ed osannare il proprio re.
A destra quanto a sinistra. Pensate che a Napoli Bassolino, proprio oggi indagato per l'ennesima storia di monnezza, pensa di fare il sindaco! Ormai ci si sceglie il proprio boia, colui che ti taglierà la testa.
Perché, ad esempio, non crei una tv commerciale ospitando artisti e giornalisti e chiunque altro sia disposto veramente a combattere per le proprie idee? Attraendo un pubblico eterogeneo e di qualsiasi convinzione politica con spettacoli, film.
E magari creando, oltre a questo, una sezione del blog ove postare le proprie proposte per cambiare le cose.
Ingenuità … utopia …. pazzia?

Gianni Palma Commentatore certificato 28.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Deliranti le primarie a Napoli. C’è voluto Saviano per scandalizzarsi e chiedere l’annullamento delle votazioni per brogli! Anche qui per esitazione e mancanza di pugno fermo si son fatti battere anche sul tempo. Sarebbero tutti da svergognare. Dicono che la proposta ”era nell’aria”!? E’ tutto talmente fiacco e privo di nerbo e di direzione da sembrare un partito allo sbando. Negli effetti lo è.
Non importa che Bersani sia sfiduciato. Si è sfiduciato da solo per inefficienza. Sarà un culo flaccido Berlusconi, ma quello di Bersani non è meglio.
Con tutto quello che è successo di male a Napoli e in Campania, il Pd non ha mai svergognato Bassolino e la sua cricca, non ha mai detto una parola di critica alla Iervolino che ci si domanda cosa ci stia ancora a fare e ha candidato e lasciato vincere Cozzolino che fa parte della cricca bassoliniana.
Se non è un cupio dissolvi (furore suicida) questo, non so che altro!
E si deve anche stare a sentire il soliloquio vacuo, retorico e narcisista di Veltroni!!?? Quello che non nominò mai il nome di Berlusconi né a proposito né invano, che portò Confindustria nel Pde affossò anche il nome della sinistra! Uno che il pio Bassolino andava ad abbracciarlo beato! Mentre la Finocchiaro correva ad abbracciare il camorrista Schifani rallegrandosi della sua elezione!
E Bersani che fa? E' sempre lì che si arrotola le maniche? Ormai gli saranno arrivate alle caviglie!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha visto dottor Masi cosa succede a fare il SERVO di un padrone MASCALZONE? si rischia di prendere mazzate, e lei ieri sera s'è beccato un bel cazzotto sul naso che il sangue ancora le sbrodola giù. LEI MI FA SCHIFO, LEI E TUTTI QUELLI CHE DIFENDONO IL PIU' GRANDE FIGLIO DI PUTTANA CHE SIA MAI ANDATO AL POTERE NEL NOSTRO PAESE. Gentaglia di nessun valore, di nessuno spessore, consapevoli di occupare posti importanti solo grazie al leccaculismo nei confronti di questo piduista mafioso corrotto corruttore millantatore evasore ladro e adesso anche porco maiale. Tutti in blocco a difendere l'indifendibile per restare seduti sulle poltrone dorate. E noi dobbiamo fare una vita di merda per causa vostra. Un forcone nella pancia è quello che meritate.

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 28.01.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi telefono' (Concussione) alla caserma per libarare Ruby, perche' convinto che fosse la nipote di Mubarak, e quindi per evitare una crisi diplomatica.

Infatti invece di chiamare il ministro degli esteri e consegnare Ruby all'ambasciata Egiziana, ha chiamto Nicol Minetti per riconsegnare Ruby a casa di un'altra PUTTANA!

Amici cari del PDL ma andate AFANCULOOOO!!!!

ci credete tutti imbecilli???

Imbecilli sono solo quelli che votano il PDL quandi un italiano su 4....gli altri non si lasciano infinocchiare da queste minchiate!!!!

Preparate l'elicottero e l'aereo per ANTIGUA!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

non so perchè lo faccio ma forse perchè un blog cosi solo per battute del c.... mi sebra uno scempio

leggete qui fino in fondo vi aiuterà ad aprire gli occhi su questo mondo dove la realtà supera ogni bieca immaginazione.


http://www.vocidallastrada.com/2011/01/11-settembre-la-terza-verita.html#more

questo era l'ultimo che vi lascio

smi e sfi 28.01.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dal bollettino economico n. 63, Banca Italia:
- L'economia mondiale continua a espandersi;
- I rincari delle materie di base si riflettono sulla crescita dei prezzi al consumo;
- Sono riemerse tensioni sul debito sovrano di alcuni paesi dell'area dell'euro;
- La crescita prosegue nell'area dell'euro;
- L'occupazione ancora non recupera;
- Il fabbisogno è diminuito significativamente nel 2010;
...e in Italia ?? "Nel terzo trimestre del 2010 il PIL in Italia ha rallentato allo 0,3 per cento sul periodo precedente, come nel resto dell'area. Il principale impulso all'attività economica ha continuato a provenire dalle esportazioni, mentre il contributo della domanda interna, già modesto, si è ridotto in connessione con la decelerazione degli investimenti in macchinari e attrezzature che ha fatto seguito all'esaurirsi degli incentivi fiscali. L'attività economica, segnatamente la produzione industriale, si sarebbe indebolita nello scorcio dell'anno. I comportamenti di consumo delle famiglie si confermano improntati alla cautela, risentendo della debolezza del reddito disponibile e delle prospettive incerte sulle condizioni del mercato del lavoro". Nel biennio 2011-12 la crescita in Italia resterebbe moderata.
In poche parole questo quadro è circondato da forti elementi di incertezza. Da un lato, i rinnovati timori sulla sostenibilità dei debiti sovrani in alcuni paesi dell'area dell'euro potrebbero riflettersi in un aumento dei costi di finanziamento anche per il settore privato. Dall'altro lato, la crescita della domanda mondiale potrebbe rivelarsi più vigorosa di quella qui ipotizzata, pur rivista al rialzo al 7 per cento, circa un punto più che nello scenario delineato a luglio scorso. È essenziale che vengano rimossi gli ostacoli strutturali che hanno finora impedito all'economia italiana di inserirsi pienamente nella ripresa dell'economia mondiale.

fonte: http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/econo/bollec/2011/bolleco63/bollec63/boleco_63.pdf

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

SVALUTAZIONE

Bello e importante il tema di oggi. Sarà per questo motivo dei pochi commenti. Non si parla "del pelo di fica", anche se sono in molti che continuano.... Sono gli "appasionati del pelo"...mah

La svalutazione non conviene nel breve periodo, fa aumentare l'inflazione, mortifica il lavoro, impoverisce la classe operaia.

Nel medio periodo, invece, rende e anche molto. Parliamo di concorrenza sleale. Fa si che si vendano prodotti sottocosto. Si distruggono imprese concorrenti in altri Paesi. Fatto cio si ottengono quote di mercato, altrimenti impensabili.

Nel lungo periodo, altri Stati, altre imprese fanno lo stesso. Alla fine le quote sono sempre le stesse. L'unica fine è l'inflazione crescente, la svalutazione del lavoro e l'impoverimento dellla classe operaia.

Quindi, se l'Europa e lìAmerica si mettessero a fare lo stesso, la Cina e l'America latina si troverebbero in un vero guaio sociale. Forse e solo una questione di tempo.

Ma la Germania insegna che in quei Paesi canaglia aumentano i ricchi a dismisura, ed è in quel segmento di mercato che si orientano; perdendo, si, la produzione a basso valore aggiunto, ma aumetando anch'essi a dismisura la produzione ad alto VA.

Il problema si complica quando anche le imprese ad alto VA delocalizzano. Allora si che la guerra è persa, Italia docet! E la concorrenza sleale converrebbe anche nel lungo periodo.

La Germania insegna ancora una volta: la COGESTIONE dell'impresa!!!!
Le imprese non delocalizzano poi molto, si oppongono i lavoratori che hanno grossa voce in capitolo, volgiono il lavoro. il capitalista può fare ben poco, anche perche l'operaio ha un grosso sostegno del governo.

La Repubblica Ceca ha offerto un terreno alleccante alla BMW, comprensivo di tutti i confort, tasse agevolate, manodopera "gratis", elettricità a costi irrisori...

Il governo si è opposto e la BMW è rimasta dov'è.

ITALIANI!!!!!!!!

GOVERNANCE D'IMPRESA e la nostra via, e non i sindacati!!!!!

saluti comunisti


La vice di Bertolaso Marta Di Gennaro, il prefetto Corrado Catenacci, Gianfranco Mascazziono (direttore generale del Ministero dell'Ambiente!), ed altri 3 funzionari, sono stati condotti in carcere, indagati Bassolino e paccottiglia varia.

ACCUSA: FACEVANO SVERSARE IL PERCOLATO DIRETTAMENTE NELLE ACQUE MARINE RIVIERASCHE DEL CASERTANO!!!!!

Ma cosa sono bestie del demonio? Anticristi allo stato brado? La 'Protezione civile'? Il Ministero dell'Ambiente? CAZZO!
Impicchiamoli, invece di metterli in galera, affoghiamo i componenti delle famiglie di questi infamoni in piscine di percolato, facciamoli morire come topi di fogna quali sono, cancelliamo le loro stirpi dalla faccia della Terra. Diventiamo razzisti contro gente di tale schiatta!
Legateli in piazza del Plebiscito e lasciateli al giudizio del Popolo: la belva plebea saprà risvegliarsi e darà loro quanto meritano.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 28.01.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tempo gli uomini d’Italia uccidevano chi corrompeva le loro donne.
Oggi contrattano sul prezzo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

I leghisti, ormai, viaggiano tra il patetico e il peripatetico.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 28.01.11 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lerner,Travaglio Santoro, possibile che cosi pochi itaiani siano senza la g?

mariuccia rollo 28.01.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Io mi dissocio da Masi,
mi dissocio da Minzolini,
mi dissocio da B,
mi dissocio da dalla destra,
mi dissocio anche da Santoro,
mi dissocio anche dalla sinistra...

Mi associo invece con il cittadino, martoriato dalla propaganda, tutta, inclusa quella di sinistra, anche extraparlamentare!!!!!

Il CITTADINO, l'unico vero EROE, l'unica vera "istituzione" legittimata dalla natura.

DEMOCRAZIA DIRETTA

Non la vuole nemmeno Santoro. E ho detto tutto!!!

hasta siempre

TONY .. Commentatore certificato 28.01.11 09:50| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi non rispondere più a questi ignobili attacchi, pensa solo ai tanti problemi dell'italia, io ti CREDO, ma smettila di frequentare opportuniste, disponibili solo a spillare soldi per poi con tanta volgarità criticarti e accusarti, circondati di donne intelligenti e di classe, e lascia perdere le zoccole a morire di rabbia.
Già solo per il fatto che nelle intercettazioni manchino contesti ed ironia trovo assurdo che abbiano tanto peso nel nostro sistema giudiziario. Oltre la pericolosità sociale dell'abuso di un tale strumento secondo me. Rischiamo veramente una società muta e anche triste dove persino battute di spirito verranno trasformate in notizie di reato.

Elisabetta Canalis 28.01.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto realizzando un film dal titolo "I nuovissimi Mostri", sara' di poca spesa, basato sulle dichiarazioni del Leader Maximo e scene delle successiva realta'. Visioni panoramiche del Parlamento vuoto di PD, durante votazioni cruciali, raccomandazioni di moralita'vaticane, ossia giu' le mani dalle puttane, etc.etc. Non so ancora bene se il risultato sara'di tipo drammatico o comico, credo dipendera' dai punti di vista.

pinco pallino 28.01.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Il motivo per cui il valore dell'euro è tenuto alto artificiosamente è che svalutare l'euro a svantaggio del dollaro creerebbe un aumento esponenziale del prezzo del petrolio..... non è un caso che quando il petrolio si apprezza, il dollaro si deprezza.
Sto petrolio del cavolo ci sta sempre fra le palle ...

Luca Simonetti, Terni Commentatore certificato 28.01.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO SARDA MA AMO QUEL TERRITORIO... AMO QUELLE PERSONE ED AMO LE SPIAGGE INCONTAMINATE... PARLATE DELLA STRAGE DELLE SPIAGGE E DELLE SOSTANZE INQUINANTI SPARSE PER QUEL FANTASTICO MARE... PARLATENTE, PARLIAMONE. FORZA SARDEGNA!!!

valentina bella 28.01.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

non se ne puo' piu ,marta de gennaro la vice di bertolaso(l' uomo della provvidenza e dalla cervicale bassa) arrestata perchè sversava in mare il percolato dei rifiuti di napoli.visto che i tempi della giustizia li conosciamo,nel frattempo si potrebbero mettere in ammollo in una delle loro eleganti piscine riempite di questo liquame questi immondi figuri,almeno un'ora al giorno,cosi'come terapia per la cervicale

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione per l'enorme debito pubblico l'abbiamo davanti agli occhi: la lotta all'evasione fiscale iniziando dalle imprese Berlusconi.

Luisa 28.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se ....
_Ieri sera Santoro fosse stato d'accordo con Masi....
_Berlusconi lo tenessero li come tenevano in vita Giovanni Paolo II....
_L'Italia fosse piu solo una nazione apparente
_Tutti cercano l'uomo forte che guida ,sarà la fine delle democrazie e l'inizio del totalitarismo
_Questo blog fosse una delle tante valvole di sfogo e niente piu
_appena svegli si innestasse la connessione al cervello

Sono solo dubbi , ma a ben vedere quando il dubbio è plausibile può essere vero .

e se le risposte fossero :
Santoro ha fatto in effetti una trasmissione edulcorata ma con la telefonata sono aumentati gli ascolti
Berlusconi sarà sostituito da qualcosa di peggiore
La democrazia ( per quello che ne rimane ) finirà
I blog continueranno a tenere impegnate le mani delle persone
La Lega si accorgerà che le industrie non ci sono piu, i terreni sono stati sostituiti da strade e rotonde e l'italia è stata fondata sul lavoro ma sopravvive con i soldi delle mafie

e tutti morirono a stento ....
buona giornata !

tino p. Commentatore certificato 28.01.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo Cazzate! il dollaro è carta straccia..ma stai scherzando Beppe?..Forse ti diementichi che durante e dopo la 2 guerra mondiali,l'America a sostenuto L'europa..intera..compreso la CCCP..sia come sforzo Bellico che come materiale...grazie as un apparato industriale,tecnologico,materie prime,ecc..bada bene, presa come unica Nazione..
Semmai è l'euro è Carta Straccia...non ha corrispondenza politica e cioè la UE non ha capacità di poter gestire l'economica e le finanze, essendo ogni stato sovrano e indipendente, quindi in qualsiasi momento chiunque si potrebbe ritirare dalla società...e batter moneta per conto suo...
Poi bisogna chiedersi quanto durerà l'unità monetaria..i Tedeschi hanno detto chiaramente no agli eurobond..se li scordi tremonti.!
Ora cii troviamo con un euro supervalutato..auguri=disoccupazione..tant'è che lo scellerato Di "Walter e Amato" intenderebbero "rimettere le mani in tasca agli Italiani"..(cosa del resto già pronosticata, caro Beppe! in tempi non sospetti!).
come dire Uomo avvisato mezzo Salvato!!
E non facciamoci prendere per il culo da questi Pezzenti..perchè pagherebbero tutti..!!!e onestamente di mantenere i vizi a questi cretini, non mi và giù...
Beppe bisogna uscire un pò più allo scoperto!!!bisogna essere visibili in ogni città...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.01.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Annozero:
Masi chiama Santoro in diretta:
"Mi dissocio dalla trasmissione"

io invece mi dissocio da masi!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 28.01.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Parecchi anni fa, durante un mio lungo soggiorno di studio, presso una famosa Universita'Inglese,
partecipai settimanalmente alla visione di documentari altamente scentifici, con successivo dibattito con docenti di fama; una volta vidi un appassionante film sulla interazione di vari grafici tutti relativi alle risorse esistenziali terrestri, messi insieme mostravano strane evoluzioni nel tempo per poi curvare tutti verso una unica direzione nell'anno 2020, per incrociarsi tutti nell'anno 2050, la fine del mondo, nel senso fine del cibo, dell'energia, dell'acqua, dell'ordine sociale, delle nazioni,.......fine di tutto. Cio' che mi lascia sempre stupito e' che molte delle previsioni del documentario si sono gia' avverate, quindi attendo con timore l'arrivo del 2020, molto vicino. Ebbene durante un mio nuovo soggiorno in quella Universita', mi sono recato all'archivio della bibblioteca dove e' possibile avere in prestito tutti i video delle passate produzioni dell'Ateneo, ho scoperto con mia grande sorpresa che quel video ed un gruppo di altri relativi al periodo, non sono in catalogo, spariti, in un paese come l'Inghilterra cio' non e' usuale, ma ho saputo dopo varie mie indagini che il materiale e' diventato di competenza ministeriale, ossia censurato! In pratica in alto hanno paura che anche un barlume di verita'li sbugiardi nel profondo; io per il 2050 ho la garanzia di non arrivarci vivo per ragioni di eta', ma per gli altri? Nel film si profettizzava una quasi sicura guerra tra i popoli degli agglomerati urbani e le genti delle campagne, ricche di cibo, una guerra civile tipo Gettysburg.
Spero solo che l'apocalisse serva alla nascita di un nuovo mondo migliore, molto piu' vicino alla realta'del pianeta e che la politica futura, se ci sara', mandi a scuola di matematica i suoi rappresentanti, un nuovo mondo etico e rispettoso di tutto e di tutti.... The Day After. La fame!

rosso veneziano 28.01.11 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=U-TgFX-UkeM

Quand'è che vi sveglierete???

perche non mi faccio gli affari mieei non so prorpio...

smi e sfi 28.01.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

BASTA!
Il piduista ed i suoi sodali se ne devono andare tutti a casa.
C'è un limite a tutto:

-"Il far passare per "intervento istituzionale" la telefonata di un 75enne vizioso e corrotto alla Questura , quale "soccorritore" di una MINORENNE finta nipote di Moubarak" è semplicemente RIDICOLO.

Il P.d.C. dovrebbe poi saper spiegare ..

- in che modo ha poi PROTETTO la nipote minorenne di Moubarak?

-Perchè non l'ha affidata al ministro Frattini affinchè prendesse provvedimenti con la famiglia in Egitto,

-ed invece l'ha affidata all'igienista dentale -la consigliera regionale Minetti - (che non ha nulla a che fare con l'Egitto!)

-...che ha protetto la minorenne PARCHEGGIANDOLA nella casa di una ESCORT(il luogo ideale per una nipote di Moubarak!)

E la maggioranza- Pdl e LEGA- succube e subordinata che arriva a sostenerlo- ne viene fuoti completamente DELEGITTIMATA, SERVA e COOPTATA-SCHIAVA Obbediente: stanno prendendo in giro il buno senso e l'intelligenza degli italiani.

IMBROGLIONI, MISTIFICATORI dei FATTI.

Il parlamento va sciolto .

Va fatto un Comitato di Pulizia Nazionale: C.P.N.

La VERGOGNA e le INDEGNITA' non si contano.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io al posto di santoro aprirei una tv specializzata antigovernativa meglio se anti B, anti Lega , anti Nord.

dentro porterei la crema rossa migliore sul mercato : il disegnatore vauro, la iena ridens floris, il finto buonista fazio , il rivoluzionario saviano, l'acculturato fuksas , l'extracomunitario rosso lerner con occhiali filtranti la Wavelength verso i 530 nm.

Pascalone E' Nola Commentatore certificato 28.01.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Dai e dai, fai pressione oggi, ricatta domani, la Lega ce l'ha fatta, sono passate le prime 4 nuove tasse del federaliste. Pensavo di sentire i Clacson dei festeggiamenti e lo sbandieramento delle bandiere verdi in questi giorni, ma non ci sono stati. Forse nemmeno i Legaioli più convinti sentono questa come una vittoria politica.

Ecco i nuovi balzelli:


IMU tassa del 0.76% sugli immobili e sui terreni.

Addizionale IRPEF dello 0.4% aumentabile ogni anno dello 0.2% e retroattiva al 2010.

Tassa di soggiorno negli alberghi, in media 2.5 euro a pernottamento per persona.

Cedolare secca del 19%-21% sugli affitti.


Mario Bruscella 28.01.11 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Se i partiti di questo paese sono vili, se le istituzioni hanno dimenticato le loro prerogative, se la Chiesa parla in modo anonimo e sfuggente, se troppe persone sono ancora esitanti e nell'ombra o vendute e meschine, noi li scavalichiamo tutti non riconoscendo più nessuna autorita e nessuna credibilità e diciamo chiaramente:
"Questo paese non è un bordello!
Berlusconi, l'Italia non è una repubblica fondata sulla prostituzione e sulla corruzione!
Le donne oneste d'Italia e tutti coloro che le rispettano ti chiedono le dimissioni!!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

"Il Fondo Monetario Internazionale ha cercato all'inizio di quest'anno di dare delle regole per stabilire il valore delle monete, ma è stato ignorato da tutti."

Sulle informazioni alterate andate fortissimo...

L'FMI sta facendo in modo che tutte le monete vadano alla deriva, prima tra tutti il dollaro, gli Stati Uniti stanno per affrontare una delle più gravi crisi economiche della storia, il dollaro non lo vuole più nessuno, neanche in Madagascar, preferiscono al momento l'euro, ma non sarà per molto neanche questo, è sono questione di tempo.
L'FMI si sta già organizzando per dare vita ad una Banca Globale con una moneta chiamata BANCOR, che molto presto verrà adottata prima come nuovo sistema monetario di scambi commerciali internazionali, non più dollaro al barile ma bancon al barile...., di qui l'affondo dell'economia americana, e poi successivamente come moneta corrente globale.

E non saà solo l'Italia a farne le spese
Informatevi meglio prima di scrivere cazzate.

smi e sfi 28.01.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Una mattina mi son svegliato ……..

• La mattina ti svegli e ti fa male la pancia
• La mattina ti svegli e ti fa male la testa
• La mattina ti svegli e scopri un tumore al
• La mattina ti svegli e ………….

Ma a questo non gli viene mai niente?

E' SORD FANNO VENIRE LA VISTA AI CECATI
(I soldi fanno venire la vista ai ciechi)

Gianni Palma Commentatore certificato 28.01.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

13 febbraio
Contro le oscenità del potere mobilitazione nazionale delle donne oneste d’Italia, quelle che lavorano, creano ricchezza, studiano o cercano lavoro, si sacrificano, curano le famiglie. E non sopportano più che la loro ricca e varia esperienza di vita sia cancellata dalla ripetuta, indecente, ostentata rappresentazione delle donne come nudo oggetto di scambio sessuale offerta da giornali, tv e pubblicità. Una situazione non più tollerabile, che esige una presa di posizione
E chi vuole continuare a tacere, sostenere, giustificare, ridurre a vicende private il presente stato di cose, lo faccia assumendosene la pesante responsabilità, anche di fronte alla comunità internazionale"
Quel che emerge dal caso Ruby e simili è un modello di relazione tra donne e uomini, ostentato da una delle massime cariche dello Stato, che incide profondamente negli stili di vita e nella cultura nazionale, legittimando comportamenti lesivi della dignità delle donne e delle istituzioni

Firmano personalità del mondo della cultura, spettacolo e politica, associazioni e movimenti:
Francesca e Cristina Comencini, Rosellina Archinto, Gae Aulenti, Silvia Avallone e Michela Murgia, Lorella Zanardo e Rosetta Loy, Clara Sereni e Valeria Parrella, l'on. Giulia Bongiorno, Anna Finocchiaro, Susanna Camusso, Inge Feltrinelli, Flavia Perina, Margherita Buy, Angela Finocchiaro, Laura Morante, Lunetta Savino, Maria Bonafede, uor Eugenia Bonetti, Licia Colò, Claudia Mori
Per inform. mobilitazione.nazionale.donne@gmail.com

Mobilitiamoci per non dover più tollerare un modello che propone alle giovani generazioni di raggiungere mete scintillanti e facili guadagni offrendosi al potente di turno. Questa mentalità e i comportamenti che ne derivano stanno inquinando la convivenza sociale e l'immagine in cui dovrebbe rispecchiarsi la coscienza civile, etica e religiosa della nazione, così da infrangere la soglia della decenza.
.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Non pagate il canone Rai".
Poi ci penserà Equitalia di Tremonti a farvelo pagare quattro volte tanto.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 28.01.11 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma tutti questi tromboni politici e giornalistici (si fa per dire) che oggi insistono sulle dimissioni di fini, hanno per caso la faccia di....bronzo di sostenere che invece berlusconi può restare?
Posto che un raffreddore è assai meno grave di un tumore, se fini si deve dimettere per la casa di Montecarlo ( e si deve dimettere!) allora per rispetto delle proporzioni berlusconi si deve suicidare in piazza duomo, con diretta televisiva a reti unificate.

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 28.01.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

"E' legata all'euro, il cui valore è molto superiore a quello espresso dalla sua economia, in sostanziale recessione da 10 anni."
Sostanziosa, non sostanziale. Almeno tu Beppe....

Ferdinando De Fenza 28.01.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Schifo, schifo e ancora schifo e schifo e schifo ed arcischifo e superschifo e schifoschifo e schifosissimo e strasuperschifo e supersuper schifo.
Insomma schifo totale.

TOP LIST DELLE COSE PIU' SCHIFOSE:
- Minorenni che diventano troie
- Vecchi porci che vanno con minorenni troie
- Minorenni e Vecchi che si trastullano insieme, mentre il nostro stivale va a fottersi.
- Mentre minorenni e vecchi inciucianio e l'Italia va a picco, ogni giorno fabbriche, imprese ed aziende chiudono.
- Mentre minorenni scopano vecchi, mentre l'Italia va a picco e chiudono aziende su aziende, le famiglie s'impoveriscono. La gente non riesce più a mangiare.
- Mentre succede tutto quello che ho descritto prima (perchè non ho voglia di ripetere) aumenta la mia paura. Sono giovane ed in teoria potrei... come si dice... ah si, SPACCARE IL MONDO... in realtà ho paura. Vorrei mettere su famiglia... mettere al mondo un figlio... ah pura utopia... la mia paura più grande è che se fosse una bambina... dovrei fare come quei genitori che lasciano andare le proprie figlie con i vecchi pur di avere un posto di lavoro... ah che vita..

valentina s 28.01.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Il nocciolo della politica
Nicole Minetti: “Cade lui, cadiamo noi. Un domani succede un altro, a me mi schiacciano”.
Barbara Faggioli: "Ascolta... a lui... gli fa comodo mettere me e te in Parlamento, perché dice: “Bene, me le son levate dai coglioni, le pagano lo stipendio lo Stato".
Nicole: "Sì brava! Brava! Sì sì".
Barbara: "I cittadini no?".

Già... i cittadini
Ora, in questa bella concezione della politica mettete altra stimabile gente a piacere: Formigoni, Lupi, Bagnasco, Bossi, Bertone, Benedetto...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Due domande:

1) Perchè Berlusconi NON SI E' CHIESTO PRIMA DELLA FAMOSA SERA IN QUESTURA cosa ci facesse la 'nipote di Mubarak' tra le molte mignotte che frequentavano la sua villa? Perchè non ha contattato prima l'ambasciata egiziana a Roma per avvertirli del fatto?

2) Perchè Berlusconi non ha denunciato PER CALUNNIA Ruby che andava dicendo in giro che lui gli dava tutti quei MILIONI DI EURO per tacere?

Dino Colombo Commentatore certificato 28.01.11 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimo aggiornamento su DESERTEC.
E' iniziata la costruzione del più grosso impianto a concentrazione solare (CSP)...

<As I mentioned to you, there was a very interesting article in the January 2011 issue of Middle East Power magazine.

This reports that work has begun on a 100-MW CSP plant called Shams 1, at Madinat Zayed near Abu Dhabi.

Masdar will own 60% of the project, in conjunction with Abu Dhabi Future Energy, Abengoa (Spain) and Total (France). This may be the initiative that Sheikh Makhtum announced to Prince el-Hassan of Jordan in Brussels a few years ago

The Shams 1 plant will have 768 parabolic trough collectors from Abengoa Solar, and will cover 2.5 km2 of desert, so that it will be the world's largest concentrated solar power plant.

It should displace 175,000 tonnes of CO2 per year. It is the first CSP plant to be registered under the UN Clean Development Mechanism (CDM) and will be eligible for carbon credits.

More information from either: www.masdar.ae or from www.abengoasolar.com


Chi è affascinato dal futuro di tali impianti può trovare soddisfazione a collegarsi al seguente link:

http://www.stratosolar.com/index.html

Dario F., Milano Commentatore certificato 28.01.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

il 13 di febbraio scenderà in piazza. benissimo. ci saremo anche noi. sarà interessante vedere chi vince tra un bunga bunga ed una bum bum.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 28.01.11 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Re è nudo! ripeto, il Re è nudo! che gli venga un bel canchero. siamo alla fine del Reichstag. spero si spari un bel colpo di pistola in bocca.( non quella di Kalispera Signorini signornò)

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 28.01.11 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi spieghi che razza di opposizione è questa se:
oggi B ha una maggioranza di 3 voti
Le dimissioni di Bondi sono state respinte per 22 voti
La Giunta per le autorizzazioni della Camera rimanda il caso Ruby al Tribunale dei ministri, per 11 voti a 8, con 2 assenti (vedi caso Pd e Udc).
Prima della scissione di Fini, B aveva 100 deputati in più, ma le assenze dei suoi sono tali che è stato battuto 72 volte! Avrebbe potuto esserlo molte di più se solo l’opposizione fosse stata tutta presente.
Il Pd avrebbe battuto B per 100 volte se solo 20 dei suoi non fossero stati assenti! In 30 votazioni lo avrebbe battuto per soli 5 voti!
Alla sfiducia di Calderoli, che ha persino legalizzato la banda armata, erano assenti in 35 !
Per le autorizzazioni a procedere, richieste da ben 3 procure contro Cosentino, 20 Pd si astengono e 2 votano contro, salvandolo!
Non si tolgono le parassitarie Province (17 MLD l'anno, evitando i tagli ai servizi pubblici) per 8 voti, con 22 del Pd assenti!
Per lo scudo fiscale che legalizza patrimoni neri e mafiosi: assenti in 55, passa 267 a 215, per 52 voti!
Decreto 39 ammazza-Abruzzo: 38 assenti 4 astenuti.
Tassa di scopo chiesta dalla Turco per l'Abruzzo non passa per pochissimi voti e gli assenti Pd furono ben 54, tra cui la stessa Turco !
Il pessimo decreto Alitalia passò per 23 voti, con 24 assenti tra Pd, IdV e Udc!
La pessima legge sui rifiuti della Campania che non ha risolto niente passa per 25 voti e 30 Pd assenti!
Gli ammortizzatori sociali ai lavoratori Eutelia e Phonemedia-raf sono bocciati per 5 voti con 12 assenti!
(e da questi numeri sono stati anche tolti i deputati in missione, sennò è anche peggio!).
Ma se l’opposizione non governa, cosa li manda a fare tanti dei suoi in ‘missioni’, convegni e altre cianfrusaglie? Il suoi posto non è in Parlamento?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.01.11 07:44| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e io dovrei pagare il canone RAI ?
dovrei pagare lo stipendio a Masi ?
ma per favore..
.

cimbro mancino Commentatore certificato 28.01.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

non è possibile. pensavo di avere visto e sentito tutto ma il peggio deve sempre arrivare.
Eppure qualche blogghero gliela aveva detto: Santoro stacca il telefono stasera!! niente. puntuale la telefonata del quarto Reich è giunta.
Dio maledica tutti i direttori italiani, qualsiasi professione facciano. sono dei porci travestiti da democratici. fasulli!!

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 28.01.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obtorto collo gli Stati Uniti spesso hanno dovuto trasformare i presidenti quasi a vita in importanti alleati. A loro è stata affidato un compito molto dedicato: bloccare l'avanza del fondamentalismo islamico. Come nel caso dell'Egitto, dove Mubarak impedisce da tempo, ricorrendo a mezzi del tutto democratici , l'ascesa del movimento dei fratelli musulmani, ormai molto popolare. Saleh in Yemen ha offerto piena collaborazione agli Stati Uniti nella lotta contro le cellule di al-Qaeda, ormai sempre più numerose in Yemen. Stesso discorso per l'Algeria, gigante petrolifero che deve combattere una battaglia quotidiana contro gli estremisti salafiti. Perdere il loro petrolio, e il loro sostegno alla lotta contro il terrorismo, mette paura . ora Washington, timidamente, sta incoraggiando il regime egiziano a rispettare il diritto di manifestare e a concedere riforme democratiche.
Finora, però, si è preferito chiudere un occhio.

Finora.

Non c'è pace senza... 28.01.11 04:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto ancora. C'è qualcuno che mi vuole spiegare perchè il Pil prodotto dagli extracomunitari è una risorsa mentre quello prodotto dagli Italiani è "l'insieme delle sfighe"

Nerio Cappelli 28.01.11 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Forse sono all'antica ma il 5% di inflazione e il valore degli immobili bloccato per la sola prima casa e 1 attività commerciale (non speculazione immobiliare) con l'inflazione al 5% per gli immobili eccedenti quello adibito al vivere e al lavore + un leggero protezionismo + una leggera guerra al cotrabbando non mi dipiacerebbe!

ripeto... sono all'antica!

bruno bassi 28.01.11 03:22| 
 |
Rispondi al commento

si ma non è neppure trovppo bene che l'inflazione è troppo bassa perché se c'è un pelo di inflazione c'è anche voglia di investire per non perdere il potere dell'erosione inflattiva.

Chiaro che ciò dipende anche se c'è la possibilità di tassare giustamente le rendite immobili per evitare che quelle siano immuni dall'inflazione vanificando la leggera l'inflazione.

Uno stato serio dovrebbe favorire una moderata inflaizone e fare un minimo di protezionismo con guerra al contrabbando e una leggera tassazione degli immobili per renderli ne convenienti e ne sconvenienti.

Forse sono all'antica?

bruno bassi 28.01.11 03:18| 
 |
Rispondi al commento


E' il capitalismo, bellezza!
E' il capitalismo globalizzato,
senza più avversari, senza, più paure
senza più remore, ne etiche ne economiche.
Ma!.....non vi piace?
E' brutto?
E' cattivo?
Mamma mia come sono cattivi,
questi capitalisti!
Eppure tutti voi festeggiavate,
sotto il muro di Berlino,
senza sapere che quello era l'inizio della globalizzazione, cioe del disastro.
Ora che volete fare?
Ora che vi siete fatti convincere che le ideologie sono finite,
che l'unico dio è il mercato.
Ora che farete?
Ora che siete prigionieri del mercato,
e le catene con cui vi hanno schiavizzato
sono ormai indissolubili.
Il mostro che avete alimentato
dandogli in pasto i vostri diritti,
e la vostra umanità,
è ormai fuori controllo,
addomesticarlo è pura utopia.
E' lui che ha addomesticato voi,
e vi porta dove vuole,
al guinzaglio,
dandovi l'illusione di essere liberi.
Auguri!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 28.01.11 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Tunisia in rivolta.
Algeria in rivolta.
Albania in rivolta.
Egitto in rivolta.
Ora anche Yemen in rivolta.

E l'Italia??? Anche noi abbiamo un dittatore...


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Esportano innovazione e tecnologia, noi cosa esporteremmo? Non più debito pubblico e le aziende del "made in Italy" le abbiamo già esportate. Forse abbandoneremo anche la lira per lo scec, una moneta locale, cittadina, rionale, condominiale.

A Beppe!!!Mi deludi come ti domandi che cosa esporteremo?La risposta è semplice quello che da sempre gli italiani nel mondo hanno esportato la mafia!!!Ma non solo export ma anche import.

Giona Antonio 28.01.11 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Per Romani, che è ministro dello Sviluppo, "anche stasera Annozero ha superato ogni limite del decoro, della decenza e del rispetto della deontologia giornalistica".

Senti chi parla...e di decoro!

“Con Vizi Privati e Pubbliche Virtù fu Paolo Romani da direttore di Lombardia7 a lanciare il "trans"Maurizia Paradiso e a sdoganare anche i numeri erotici”.
La Paradiso prontamente risponde: “Quando ha sentito il mio nome non voleva neanche vedermi. Mi chiedevo: perché non vuole farmi neanche un provino? Quando alla fine il provino l’ho fatto, quest’uomo che stimo moltissimo capì il mio essere artista; mi disse: ‘Che brava che sei, sei veramente geniale’. Aveva la scenografia già pronta”.

“Sono stati 2 anni anche molto divertenti, lui entrava nel mio camerino, ci facevano le foto. Mi ha insegnato veramente bene a fare televisione. Si sedeva lì davanti a guardarmi e quando finivo mi diceva: sei un genio. Sua moglie era una ragazza di Vizi privati, lo sanno tutti: gliel’ho presentata io”.

“Poi era un periodo in cui Paolo era povero. La televisione andava male, io gli dicevo: ‘Guarda che hai la camicia tutta rovinata, dai prendiamone una nuova’.
Poi il pretore di Monza disse che il programma era pornografico. Ma non era pornografico, era una trasmissione molto carina. Adesso io devo riflettere un attimo. Basta ciao”, conclude la Paradiso.

PS
E Paolo Romani adesso osa parlare di decoro, solo perchè si fa informazione?
Ma se i fatti sono indecoroso ed indecenti, e non chi li fa conoscere e ne spiega le trame e tutte le tresche, i trabocchetti ed il fango che li circondano.

BASTA! Il piduista ed i suoi sodali se ne devono andare tutti.
Il parlamento va sciolto .
Va fatto un Comitato di Pulizia Nazionale: C.P.N.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.11 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono questi i movimenti con cui ci dobbiamo alleare!"Zeitgest Italia" è un movimento molto simile al nostro..Dovremmo sostenerci a vicenda e combattere tutti insieme!

Paolo P., AliendeR@libero.it Commentatore certificato 28.01.11 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando avremo capito come funziona questo Sistema monetario sarà sempre tardi: fà più morti "lui" che tutti i dittatori del libro di storia -ufficiale- messi assieme.
THX del post.

Roberto Vian 28.01.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata l'ora di incazzarsi tutti in massa come sta succedendo in Egitto,Tunisia,Albania...
Ma noi chi siamo i più coglioni del pianeta,per stare qua con le mani in mano ad assistere passivi a tutto questo?
Spero vivamente,che gli eventi dei paesi sopracitati facciano da "effetto domino" e ci coinvolgano in una ribellione di proporzioni mai viste prima d'ora sulla faccia della terra.

Gino B. Commentatore certificato 28.01.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Regolare il valore delle monete NON ha senso. Tanto varrebbe creare una moneta unica internazionale. Ma non funzionerebbe... ce ne vogliono almeno 2.
Paradossalmente é la speculazione (Forex) che rimette a posto i conti e che fa andare su e giù il chart. Se non ci fosse la speculazione, ci vorrebbe ogni volta l'itervento della Banca Centrale, una volta giapponese, una volta Europea, una volta Americana.

Jettero Heller (Switzerland) 28.01.11 01:17|