Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La terza guerra mondiale


sea_piccola.jpg

Einstein disse "Non so con quali armi si combatterà la Terza guerra mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre". I politologi ipotizzano da anni che il prossimo conflitto mondiale, se ci sarà (molti ne sono certi), vedrà il confronto tra Cina e USA, le due superpotenze di questo secolo. La prima in ascesa, la seconda in declino. Una guerra per le risorse, non ideologica. Un confronto già in atto per l'energia, dove la Cina ha raggiunto il primato mondiale dei consumi e da due anni è il primo importatore di petrolio dall'Arabia Saudita, superando gli Stati Uniti.
Il renminbi, o yuan, (la valuta cinese) e il dollaro sono destinati a una inevitabile guerra monetaria a livello mondiale. Il valore dello yuan è per ora mantenuto basso in modo artificiale dal governo cinese per aumentare le esportazioni. Una manovra contestata dall'Occidente e che ha portato il deficit commerciale statunitense verso la Cina a 250 miliardi di dollari nel 2010. In futuro si passerà probabilmente dai petroldollari ai petrolyuan. La Cina è la prima nazione detentrice di titoli pubblici americani con 895,6 miliardi di dollari. Se li vendesse l'economia a stelle e strisce crollerebbe, per ora non le conviene per via delle esportazioni, ma il futuro è incerto per la richiesta di un nuovo protezionismo da parte delle aziende americane. Lo shopping cinese del debito pubblico, e quindi delle sovranità nazionali, avviene anche in Europa. La Cina detiene 630 miliardi di euro di titoli UE e continua ad acquistare come è avvenuto la scorsa settimana in Portogallo. A Bruxelles la Cina è la vera banca europea.
Il presidente cinese Hu Jintao è stato definito da Forbes l'uomo più potente del mondo. La diminuzione delle risorse agricole e l'aumento della popolazione ha creato un nuovo colonialismo: quello agricolo. Si conquistano immensi terreni in Sudamerica e in Africa con la valuta al posto delle armi. In prima fila c'è sempre la Cina. Le basi americane circondano la Cina nel Pacifico con una doppia linea dal Giappone alle Filippine, da Guam a Okinawa. La Cina importa l'80% del petrolio attraverso lo stretto di Malacca. Il predominio navale nel Pacifico è fondamentale per la sua esistenza, ma sui mari comandano gli Stati Uniti. Gli investimenti cinesi nelle armi hanno avuto una forte accelerazione negli ultimi anni. La Cina è ancora lontana dal gigantesco apparato militare USA che conta, ad esempio, 11 portaerei verso nessuna cinese, 900 aerei da combattimento vs 290 e 56 cacciatorpedinieri vs 28. Il tempo è dalla parte della Cina se non viene interrotta prima la sua espansione militare e economica. In Italia abbiamo mediato al nascente conflitto alla nostra maniera, realizzando una fusione, un sincretismo internazionale. Basi americane ovunque e nuove aziende cinesi che si moltiplicano come i funghi dalla ristorazione alla moda, in Veneto un'azienda su quattro del settore è cinese e una base militare su due è statunitense.


P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Arquata Scrivia, Cagliari, Campolongo Maggiore, Canino, Capoterra, Carmagnola, Cavarzere, Cento, Ciriè, Civitavecchia, Codroipo, Corigliano Scalo, Finale Emilia, Fuscaldo, Grezzana, Marino, Mores, Nerviano, Noventa Padovana, Pessano con Bornago, Pioltello, Quarto D'Altino, Rocca di Papa, Roseto degli Abruzzi, Salsomaggiore, Sala Baganza,Savona, Sennori, Statte, Varedo, Viadana, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

19 Gen 2011, 18:46 | Scrivi | Commenti (814) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non per sminuire quello che dice Grillo, ma io avevo letto considerazioni simili da parte di politologi già nel 2002; quello che non mi aspettavo è che la Cina avesse un armamento così inferiore agli USA; purtroppo, però hanno anche loro le bombe atomiche, sicuramente sufficienti a creare un olocausto nucleare.
Quando c'è di mezzo il dio denaro, c'è sempre di mezzo purtroppo anche una guerra.
L'Iran è solo una pedina da mangiare nello scacchiere degli Stati Uniti, per controllare ulteriormente le risorse che la Cina consuma.
Speriamo che si mettano d'accordo prima, altrimenti prepariamoci a vedere solo ammassi di ferraglia nelle strade...

Roberto Murgia 29.01.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

SIAE e AGIS si stanno accordando per chiedere altri soldi ai cinema(e forse non solo)per ogni trailer trasmesso...

Come si fa ad abolire la SIAE? Anche perchè agli autori non va nulla! Va a loro...

Giuseppe 24.01.11 18:30| 
 |
Rispondi al commento

se una 3a guerra mondiale ci sara....allora si sara fatto di tutto per arrivarci....abbiamo fatto crescere la Cina noi economicamente andando ad investirci per ogni azienda che muore in occidente una occidentale apre uno stabilimento in Cina...lo scambio e stretto ed equo a certi livelli ma per noi poveri polli e stata una grande incu..ta. Non solo come dice giustamente questo blog la Cina militarmente non e agli stessi livelli di USA che controlla terra mari celi e spazio....la Cina e troppo grande per mettersi a fare la guerra a qualcuno anche perche come dice giustamente qualcuno ha gia i suoi problemi interni a tenere insieme un miliardo di persone di tradizione cultura e lingue diverse...non crediate che i cinesi siano tutti uguali....la Cina fa prima a implodere dall interno che essere distrutta dall esterno. Gli Usa non gli frega niente di fare la guerra ora tanto e gia impegnata in Afghanistan e Iraq ha conquistare territori a limitare le azioni della Russia a fare casino in medio oriente come da sempre fa....tiene d occhio il gigante cinese lo provoca ma sa bene come funziona il governo di pechino...ci fa oramai affari da decenni. Per quanto riguarda la guerra alle risorse la Cina va dove Europei e Americani hanno lasciato...pr cercare quello che a noi occidentali non conveniva piu o perche sostituito da risorse piu attuali o perche abbiamo trovato vene piu convenienti da altre parti...per quanto riguarda una certa tecnologia che usa risorse preziose e rare queste vengono gia trasformate in Cina per conto dell occidente e vendute coi marchi Usa e Giapponese. Se ci sara una 3a guerra mondiale l occidente non la vorra atomica perche sarebbe una sconfitta per noi che abbiamo il tenore di vita piu alto al mondo e consumiamo piu risorse di tutti....pero sarebbe una scelta definitiva per i disperati....quindi o gli Usa e l occidentep osseggono difese efficaci contro le bombe atomiche o alla fine ci saranno scaramuccie a destra e manca dentro paesi cuscino....

gino lino 24.01.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Grillo che nel post su Cina e USA non c'e` niente di nuovo, la Cina e` ufficialmente la seconda potenza economica mondiale avendo fatto le scarpe al Giappone. L`America puo` decidere se stare col Giappone e l`India o con la Cina. L`Europa si sta armando pronta e scegliere. Non e` questione di se ma di quando. In Asia la guerra sara` sicura, a livello mondiale vedremo. Ma se estingueremo l`uomo non ci sara` la quarta con i bastoni perche` l`uomo sara` sparito....L`Italia e` impotente non conta un cazzo a livello mondiale, quindi e` meglio preoccuparsi dei nostri salariati che hanno lo stipendio piu` basso di tutto l`Europa Occidentale, dei nostri cervelli che fuggono all`estero per paghe 5 o piu` volte (io compreso prendo 10 volte e vivo in Florida),e di un sistema politico di burattini di Roma dove le decisioni vengono prese a Berlino e Parigi. Grillo lascia perdere i politicanti italiani mettiti su obiettivi ben tangibili. Il parlamento Italiano non conta, al momento di decisioni iportanti va come neve al sole dei Caraibi.
Con rispetto per il tuo blog. Franco

Franco Cervetto 24.01.11 05:58| 
 |
Rispondi al commento

La Cina ha un'estrema necessità di mantenere, un ritmo di produzione elevato, con una un eventuale crisi interna, porterebbe a disordini incontrollabili..e pericolosi...
Di contro l'iperproduzione di beni e la concorrenza cinese ha inflazionato il mercato...troppa merce pochi acquirenti.
Tunisia; Algeria;Egitto;Albania;Italia ecc..compreso gli USA..incominciano ormai a sentire il peso della Macchina Produttiva Cinese.
Ricordo che molti paesi del magreb, lavorano nel campo del tessile,scarpe,confezioni,ecc...la perdita di posti di lavoro e l'incertezza per il futuro non lascia speranze.
Ma questo non riguarda solo l'occidente ma anche l'oriente.
Prima o poi ci sarà un aumento sostanziale dei prodotti alimentari e delle materie prime...tra cui l'idrocarburi..
Ora se manca il petrolio ci si può arrangiare..ma se manca da mangiare la gente s'incazza...!!
Questo è poco ma sicuro.

roby f., Livorno Commentatore certificato 23.01.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

La guerra, se ci sarà, sarà una guerra di aggressione da parte degli USA verso la Cina. Non potrà che essere così.

Lo Yuan non viene rivalutato perché se così avvenisse, la Cina si troverebbe in mano carta straccia al posto dei buoni del tesoro USA.

Gli USA vogliono la rivalutazione dello Yuan per diminuire il loro debito (che è in dollari) verso la Cina.

La Cina non fa una guerra espansionistica da oltre 1500 anni. I cinesi sono tutto, tranne che guerrafondai.

Gli USA sono tutti, tranne che pacifisti. Gli USA vivono sulla guerra, per la guerra, nella guerra, con la guerra, da sempre, anche se non ne hanno mai vinta nemmeno una. Hanno "vinto" solo con i genocidi delle loro etnie, sterminando i nativi americani e deportando gli schiavi dall'Africa.

In Europa, "vinsero" la seconda guerra mondiale solo perché quando sbarcarono in Normandia la Wermacht nazista era ormai già stata annientata dai russi sotto Stalingrado.

In Giappone hanno dovuto ricorrere al lancio di due bombe atomiche, altrimenti sarebbero ancora lì a combattere.

In Corea hanno perso. In Vietnam hanno perso. In Iraq ed in Afghanistan stiamo vedendo tutti quello che accade.

Quando gli USA avranno l'economia al collasso, quando saranno nei debiti fino al collo, cioè quando si accorgeranno che non hanno più nulla da perdere, scateneranno il conflitto perché sarà l'unica strada rimasta.

Saranno nuovamente loro, ancora una volta, a versare sangue innocente, e, ancora una volta, perderanno. Ma sarà la loro fine e speriamo stavolta lo sia per sempre.

Pace in terra agli uomini di buona volontà.

Nedo Paglianti 22.01.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sapere come mai, da un po' di tempo a questa parte, Beppe si dedica all'attività politica anti-cinese. Quando i giocattoli, quando il premio nobel, adesso l'economia...

La cosa più sconcertante è constatare che ancora oggi, nel 2011, decine di frequentatori del blog ragionano sempre in base ai concetti fasulli del tempo della guerra fredda.

Ancora c'è gente che crede che i cinesi siano schiavi. Ancora c'è gente che non sa che i cinesi hanno come format culturale quello del lavoro e del profitto prima di ogni altra cosa. Il cinese lavora 18 ore al giorno, 7 giorni su 7, non perché è schiavo, ma perché lo vuole.

Chi teorizza che un sistema basato sulla schiavitù possa rendere una nazione padrona del mondo al giorno d'oggi, o è profondamente ignorante al limite dell'analfabetismo o ha un grave disturbo della personalità.

L'America è stata la prima potenza mondiale per quasi un secolo. Adesso tocca alla Cina. Che cosa hanno in comune questi due paesi? Hanno in comune il fatto di non avere uno stato assistenziale, dove ognuno deve cavarsela da sé.

L'Europa è in decadenza da quasi un secolo. Qual'è la differenza? Che gli stati europei sono quasi tutti assistenziali.

Quindi la causa del fallimento o del successo sono la presenza o l'assenza dellè lo stato social-assistenziale? La risposta è una sola: sì.

Cerchiamo quanto prima di liberarci di questo governo e di riscoprire i veri valori dell'imprenditorialità e del genio italiano che deve accompagnarla. Togliamo di mano le imprese ai finanzieri e ridiamole ai veri imprenditori. Ritroviamo la voglia di lavorare!!

E' la sola strada per contrastare quello che altrimenti sarà l'inevitabile.


Purtroppo le cose stanno proprio in questo modo. L'anno scorso ho dato l'esame di Storia Contemporanea e questo è esattamente lo scenario descrittoci dal nostro docente. Gli Stati Uniti sono ancora numericamente e tecnologicamente la grande potenza militare mondiale. Ma, come dice l'articolo, il tempo è favorevole alla Cina, che si sta armando fortemente negli ultimi anni. Speriamo solo che questo gioco non porti ad una ulteriore guerra preventiva USA..
Ad ogni modo, per rispondere a qualcuno del blog, non credo che questo sia pessimismo nero ma solo informazione. Le cose è sempre meglio provare a conoscerle, poi ognuno cerca di vivere serenamente uguale, ma almeno con una maggiore consapevolezza.
La storia insegna che la guerra è un evento ciclico e inevitabile, purtroppo.. Il passato dimostra che non si può credere nella innata bontà dell'animo umano.
Qualcuno ha detto che arriverà un giorno in cui toccare anche l'ultimo degli animali sarà considerato un gravissimo reato. Si, quando resteremo in pochi. Cerchiamo di viverci nel migliore dei modi le nostre giornate, provando anche a cambiare le cose. E' l'unica cosa che possiamo fare, credo.
Un saluto a tutti.

Marco B., Roma Commentatore certificato 22.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro ormai che siamo alla fine dei tempi, chi avrebbe mai immaginato che una persona atonominatasi L'UNTO DEL SIGNORE e che dice di essere sceso in politica per volontà divina e che poi in privato si fa chiamare il Drago avrebbe avuto il consenso popolare per governare proprio il paese nel quale c'è il più alto tasso di Cristiani Cattolici e lo Stato Vaticano.
Sulla Bibbia questo è stato scritto 2000 anni fà è solo che la Bibbia non la legge più nessuno ma si fà molta più attenzione alle Encicliche, ed è questo a mio avviso che ci deve far veramente riflettere, perchè la terza guerra mondiale sarà anche l'ultima.

Mauro Piersanti 22.01.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente io ho qualche dubbio sullo "scarso armamento odierno" cinese. Inoltre, pensando soltando al numero di cittadini del paese, viene naturale ipotizzare una quantità di militari esorbitante. Perciò tutto fa davvero pensare ad una possibile terza guerra spaventosa. Soprattutto poi una quarta a livello preistorico °_°

Andrew McSaints 21.01.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere che su quasi 800 commenti, i 3\4, e mi tengo pure basso, siano incentrati su Ruby RubacaXXi e dintorni... sveglia, gente! Qui fra un po' ci faranno bunga-bunga sì, ma coi missili nucleari sul nostro capo!!!

A.Bahn 21.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

le multinazionali americane ed europee sono andate ad investire in cina quando ha aperto i mercati,ora non capisco perche' gli gli stati che hanno e continuano a fare affari con la cina si lamentano dell'arricchimento economico della stessa.

enzo rossi 21.01.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben venga la Cina! Finalmente torneràil fascismo in tutta Europa! Il gorverno cinese rappresenta il perfetto regime fascista: liberale in economia, repressivo all'interno con tutti i delinquenti, froci, puttane,ecc...e con gli oppositori democratici. W la Cina!
Altro punto: se noi Europa e se l'America fanno default la Cina si ritroverebbe con un pugno di... riso!
Certo, prima di arrivare a tanto, si dovrebbe essere sull'orlo della terza guerra mondiale.
D'altra parte negli anni venti la Germania svalutò il marco che alla fine i paesi creditori e vittoriosi dalla prima guerra mondiale si ritrovarono con un pugno di mosche! E crearono i presupposti per l'ascesa di Hitler!

Fabio Cossettini 21.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avendo cercato delle soluzioni che superino lamentele e violenza, che oramai hanno fatto il loro tempo, ho trovato interessanti i suggerimenti della religione Bahai e del Movimento Zeitgeist.

Christian

Christian 21.01.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6657

Sarà vero?

marino urso 21.01.11 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bella gioventù io non voglio la guerra coglioni....... se nn guardiamo il fatto che noi possiamo evitare tutti insieme rivoltandoci e smetterla per esempio di votare di comprare dalle multinazio-anali, cominciare a mangiare personalmente facendosi orti e producensodi carne smetterla di dire io vogli consumismo del cazzo c hanno inquinato anche il buco del culo e poi quando scendiamo in piazza si lotta in 10 e basta la violwnza fa usata in queste situazioni piccoli fight club contro il governo pero.......ZEITGES PROGECT VENUS questa è la rivoluzione spargere la voce e crederci ce lo garantisco io stesso testato vivere ecologici e puliti almeno per il minimo è possibile basta fare i cazzoni sulle solite litigatelle alla stile politico FANCULO si da quando smettete di correre dietro alle fottute città per la moda e il "lavoro" sara sempre cosi guardatevi zeitgest e lo avete gia visto non ci avete capito un cazzo tutto è possibile pagare gli scienziati per fare tecnologie ecologiche questo è il futuro e la vera rivoluzione è lAMORE CAZZO CREDETECI

daddy_tek@yahoo.it 21.01.11 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che USA e Cina siano in rotta di collisione è la scoperta dell'acqua calda. La Cina sta comperando l'Occidente, all'ingrosso e al dettaglio. Ringrazio il Cielo di avere settant'anni; forse riuscirò ad evitare la catastrofe, ma i miei figli ci saranno dentro fino al collo.....

paolo bagnoli 20.01.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

ho letto quasi tutti i commenti, a parte quelli non inerenti su Berlusconi e le sue puttane, di cui sinceramente non me ne frega un emerito cazzo. La terza via tra la schiavitù comunista cinese e la schiavitù capitalista americana in teoria esisteva, basta riflettere un attimo senza paraocchi.
Era una teoria socio-politica basata su uno Stato forte, che decideva cosa era giusto fare e cosa no, che attuava un dirigismo economico forte, che decideva che strade fare percorrere all'economia e non il contrario, nell'interesse di tutta la nazione, che consentiva la proprietà privata (indispensabile per non togliere ogni stimolo di miglioramento all'uomo una volta finita la spinta ideologica, come avvenne in URSS), che ricercava equità sociale, la nazionalizzazione dei settori strategici e la laicità di stato. Questa cosa, che poi nella sua applicazione reale ha dovuto adattarsi alle contingenze ed ha finito col degenerare in una mostruosa disgrazia, è nata proprio qui in Italia. Indovinate un pò come si chiamava?

Alessio S., Parma Commentatore certificato 20.01.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è gente che ogni mese vince una lotteria ed altri che lavorano solo per sopravvivere, pensando solo se il giorno dopo potranno ancora sfamare se stessi e la famiglia. Cosa ha fatto questa gente per meritarsi questo inferno e cosa hanno fatto quesgli altri per meritarsi il paradiso ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.01.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

A' Beppe...mobbasta però co sto terrorismo psicologico!

Un giorno dobbiamo morire tutti per qualche catastrofe climatica, quello dopo per il nucleare, quello dopo ancora per la 3a guerra mondiale "inevitabile" tra Cina e USA.

Allora mi spieghi che cosa dovremmo sbatterci a fare a cambiare sto paese di merda? A fare le liste 5 stelle nei comuni? A partire con il lento cambiamento "dal basso", dall'interno della società, per costruire un mondo migliore (tutte cose in cui credo eh!) che ormai però è condannato?!

A volte 'sto blog mi pare schizofrenico.
Da un lato "guardiamo al futuro" e cerchiamo di renderlo migliore, dall'altro il catastrofismo più cupo. Svegliare le coscienze è cosa buona e giusta ma l'eccesso di catastrofismo non giova, perché demotiva le azioni di chi invece si vuole sbattere per cambiare qualcosa. Se tanto moriremo tutti dopodomani, che lo facciamo a fare?!

Daje su!

;)

Luca Lombardi 20.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

alla fine del 2008 inizi 2009 migliaia di dipendenti della Pirelli sono stati messi in cassa integrazione e dai giornali si legge che i maggiori stipendi da manager nel 2009 sono andati a amministratori della Pirelli: Puri Megri 15,2 milioni di euro, De Conto 7,3 milioni, Tronchetti Provera 5,9 milioni seguono a ruota i manager del gruppo Fiat Montezemolo ( 5,1 ) e Marchionne ( 4,78 ) più logicamente tutti i benefit e i premi. Cosa hanno fatto questi signori di così edificante da meritarsi questi stipendi che alla fine paghiamo noi attraverso i contributi statali e la cassa integrazione ? Cosa hanno fatto per i dipendenti, i soci di minoranza ( quelli di maggioranza hanno guadagnato in altro modo con compensi e appalti di società a latere )e per la nazione se non accaparrare risorse dalla nazione, dall'europa, dai soci di minoranza per poi creare perdite in Italia e disoccupazione ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.01.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Gialli ...
un po rossi
...non al verde

cesare c., asti Commentatore certificato 20.01.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris interviene sulle intercettazioni telefoniche ad "Agorà".

http://www.youtube.com/watch?v=Io4bCAqs0Pw&feature=related

Massimo Baroncini, Trecenta (RO) Commentatore certificato 20.01.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

La Turchia insegna che è possibile farli fuori a calci in culo. Io sono pronto e non farò prigionieri prima bumga bunga e poi il calcio in culò.
Baciamo le mani

annunziato l. Commentatore certificato 20.01.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

CI RISIAMO???

lilli r. Commentatore certificato 20.01.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordate tempo fà, che la lega voleva che si imponesse dei dazi alle merci cinesi?
l'opinione publica esplose: BASTARDI RAZZISTI!! RAZZISTI!! RAZZISTI!!....ORA CON IL SENNO DI POI, IL VOSTRO, NN VI SEMBRA DI DOVER FARE QLC KILOMETRO INDIETRO E RIVEDERE LA LEGA SOTTO ALTRA LUCE?? EH? BENPENSANTI..CHE DITE??

bertolano bartold Commentatore certificato 20.01.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.01.11 18:59| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO POST

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 20.01.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

CI RISIAMO????

lilli r. Commentatore certificato 20.01.11 18:48| 
 |
Rispondi al commento


PRINT


Italia . Avviso di sfratto per il Ministro Matteoli. Domani picchetto e presidio al Ministero
Domani, venerdì 21 gennaio, AS.I.A USB ed i Movimenti per il diritto all’abitare hanno indetto un presidio davanti al Ministero delle Infrastrutture, in Piazza Porta Pia 1, alle ore 10.00, in cui notificheranno al ministro Matteoli un’ordinanza di sgombero per manifesta inadempienza nella tutela del diritto alla casa. Prima del presidio si terrà un picchetto in via Nomentana 175 (tra via Cagliari e viale Regina Margherita) per difendere dallo sfratto una signora di 75 anni. Nel decreto Milleproroghe, in esame al Parlamento, è del tutto assente ogni provvedimento sulla casa e per giunta è stata eliminata la proroga degli sfratti per le categorie protette. In questo quadro Roma è capitale anche degli sfratti, visto che nel 2009 ha registrato il maggior numero di esecuzioni (8.729, di cui il 78% per morosità). AS.I.A-USB, i Movimenti per il diritto all’abitare e l’inquilinato organizzato contro gli sfratti e le dismissioni selvagge (Enti privatizzati, casse, assicurazioni), chiedono invece una moratoria di tutti gli sfratti, degli aumenti degli affitti e delle vendite speculative, ritenendo che sia il Comune che la Regione, insieme alla Prefettura di Roma, possano emanare un provvedimento tale da consentire l’avvio dei piani necessari per affrontare immediatamente l’emergenza abitativa e programmare politiche alloggiative adeguate.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.01.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ruby-gate, Santa sede preoccupata.

Per la concorrenza sleale?...

Franco F. Commentatore certificato 20.01.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, per favore, fai un bel post su Carabinieri e Polizia.

Malpagati, male equipaggiati, mal comandati...
Mandati a pestare ragazzini e disoccupati...

Ultimamente a fare da palo davanti alla villa di Arcore, mentre dentro il vecchio bavoso sodomizzava qualche minorenne travestita da sexy poliziotta!!!

Roba da farli sembrare dei papponi.

Ecco le ultime esternazioni dei rappresentanti della Polizia, prese da La Repubblica"

Stavolta, i poliziotti non hanno digerito il malumore degli avvocati-deputati del Pdl, raccontato da Repubblica, per il comportamento tenuto dai poliziotti impegnati nelle indagini della Procura di Milano. Alcuni uomini di Berlusconi hanno attaccato le forze dell'ordine (incluso il capo della Polizia, Antonio Manganelli), colpevoli, a parer loro, di non aver avvisato per tempo il premier delle indagini in corso. Una richiesta (del tutto illegittima), che fa dire al segretario del Coisp, Franco Maccari (area centro-destra): "Di fronte all'ennesima offesa della dignità di un Paese civile, possiamo solo commentare che se l'Italia è ridotta ad uno Stato in cui un gruppo di deputati si comporta come una setta delirante che considera il Capo della Polizia un servo, al punto da aspettarsi che calpesti la legge per sottostare al volere del Presidente del Consiglio, allora è consigliabile espatriare subito e scappare nella Tunisia di queste ultime ore, che è certamente più democratica". "Come può un Paese civile accettare ancora di essere governato da un uomo che aggredisce, offende e tradisce i poteri riconosciuti dalla Costituzione come quello giudiziario e mortifica gli uomini di Stato come quelli che indossano la divisa. Divise macchiate troppo spesso di un sangue versato per difendere l'Italia e che per il premier diventa un vestito di Carnevale", attacca ancora il Coisp.


CARABINIERI... da SALVO D'ACQUISTO... ad ACQUISTO MINORENNI... il passo è stato breve.

Ma non siete stufi???

M Boschiazzo 20.01.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi fa rima con maroni, cazzoni, pensioni, intercettazioni, pulsioni, elezioni, erezioni, successioni, coglioni, istituzioni, cafoni

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 20.01.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabrizio Corona, il tatuatissimo fidanzato di Belen Rodriguez, implicato in un processo per la sua attività di fotografo senza scrupoli, stava per morire a causa dell'abuso di pillole dimagranti.

cosa non si fa per un po' di visibilita'!!

Sergio Acampora Commentatore certificato 20.01.11 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vi ripeto da due anni a questa parte ?

Che Berlusconi é gay !!!

Convinti adesso ?

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 20.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

E' ganzo vedere ora la gente che si scandalizza per il puttaniere re. Solo perchè qualche giornale e tg non riesce più a contenere le notizie. Ma non sono cose che si sanno da anni? Ma e' più grave questo o l'aver avuto un mafioso in casa per anni, la "testa di ponte tra la mafia e Milano", come disse Borsellino?
Solo che ora è il momento di cambiare sire e continuare la farsa con qualcun altro, come nel Gattopardo. Il problema gente è ormai generalizzato. Non è più Silvio, sono gli italiani. E da questo non ci riprenderemo più. Amen

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

voi vi lo sognate nella italia berlusconiana

decapitata cosa nostra in stati uniti
associazione mafiosa, omicidio, traffico di droga, gioco d'azzardo e estorsione. Alcune accuse risalgono a diverso tempo fa, tra cui omicidi commessi negli anni Ottanta e Novanta

in tanto il nanetto fa le sue feste ad arcore i trafici vanno in gonfie velle nel bel paese!

le prostitute tutte a suo posto il locali per il divertimento pronti fra 4 ore inizia il busines

ma attenti ai giudici che vogliono suvvertire la democrazia.


VAI AVANTI TUTTA CON LA DESTRA ITALOIDE ONORE AL FASCIO!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rocco Siffredi invitato ad Arcore per il prossimo week-end. Stavolta vogliamo divertirmi anch'io, ha dichiarato Gasparri.

fabio martello Commentatore certificato 20.01.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2012, infatti, chiuderà il famoso centro di ricerche della Procter&Gamble, dove attualmente lavorano 130 ricercatori

I ricercatori, in realtà non perderanno il posto di lavoro, ma verranno trasferiti in altre sedi sparse per il mondo..... in pratica lasceranno il lavoro in modo autonomo

e .... voi pensate alla ruby ....

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Consigliere Roma indagato: non lascio


(ANSA) - ROMA, 20 GEN - 'Dimettermi? Non ci penso proprio, me lo devono chiedere tutti i cittadini che mi hanno votato'.

Lo dice il consigliere capitolino del Pdl Francesco Maria Orsi indagato, tra l'altro, per riciclaggio, corruzione, cessione di sostanze stupefacenti durante festini con prostitute.

Il sindaco Alemanno esprime solidarieta' a Orsi e fiducia nella magistratura.

Orsi, osserva il sindaco, 'risulta una persona iscritta nel registro degli indagati. Questo non rappresenta una definizione di colpevolezza'.

*****

Si si, lo sappiamo quello di non dimettersi è un vizio di famigghia per i pdellini, i festini pure…

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADESSO BASTA!

fulgy f., torino Commentatore certificato 20.01.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Per anni il nano catramato ha commesso tutte le peggiori nefandezze e tutti zitti a reggergli il sacco. Adesso per farlo fuori ci si deve attaccare al cazzo!

salvatore M., Melilli Commentatore certificato 20.01.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La resa dei conti in Tunisia.
Dettaglietti :

http://www.youtube.com/watch?v=Y-UIfKc9Z28&feature=player_embedded

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 20.01.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Venticinque immigrati di nazionalita' irachena e afgana sono stati fermati dalla Finanza poco dopo essere sbarcati clandestinamente da un gommone in localita' Ciolo, vicino a Santa Maria di Leuca. Gli immigrati sono stati trasferiti al Cpa di Otranto. I due scafisti che li avevano trasportati, di nazionalita' albanese, sono stati arrestati


speriamo in un tumore fulminante per i due albanesi

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh, è un'ipotesi davvero terrificante. il deterrente
maggiore a un'eventualità così tragica è forse costituito dagli arsenali spaventosi di queste due superpotenze. se ( Dio non voglia ) scoppiasse un giorno davvero un conflitto tra Cina e USA, potrebbe essere la fine per entrambi, e anche per il nostro Pianeta. con un decimo delle loro armi nucleari Cina e Stati Uniti probabilmente si distruggerebbero a vicenda. i due paesi non sarebbero probabilmente nemmeno piu' abitabili dopo un conflitto nucleare. i governanti di Cina e Stati Uniti, così come le varie banche e le tante multinazionali, ne sono pienamente consapevoli.
a nessun governo e a nessun paese converrebbe regnare in un mondo distrutto, dove nemmeno i potenti potrebbero più vivere. e poi... verrebbero a mancare milioni di consumatori alle multinazionali e a tutto il " sistema " capitalistico mondiale.
io confido principalmente in questi due fattori.
oltre a pregare Buddha, Gesù, Manito, Odino
( metteteci chi ci volete voi ) affinchè questa
guerra non inizi mai...

manuel barone 20.01.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento

AFGHANISTAN QUANTO CI COSTI?

Lunedì, 24 gennaio, la Camera dei Deputati voterà il diciannovesimo rifinanziamento semestrale della missione italiana di guerra in Afghanistan.

Per i 181 giorni di campagna militare che vanno dal 1° gennaio al 30 giugno 2011, è prevista una spesa complessiva di oltre 410 milioni di euro, vale a dire più di 68 milioni al mese o “2,26 MILIONI AL GIORNO”.

Fuori dalle spese militari e paramilitari, troviamo 16,5 milioni di euro (contro i 18,7 del secondo semestre 2010) per pagare progetti di ricostruzione e di assistenza umanitaria.

16,5 MILIONI DI EURO PER ASSISTENZA UMANITARIA CONTRO, 410 MILIONI DI EURO PER SPESE MILITARI E PARAMILITARI?

Ed in Italia non ci sono i soldi per la carta igienica nelle “SQUOLE”? (Proprio con la “Q”, perché sarà così che i nostri ragazzi impareranno a scrivere la parola scuola)

Paolo R. Commentatore certificato 20.01.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMI AMICI BUONASERA. PENSO CHE STIAMO TUTTI VEDENDO IN QUESTI GIORNI QUELLO CHE E' SUCCESSO IN TUNISIA, E IN QUESTE ORE SI VEDE SU INTERNET LE FOTO DI UNA RUSPA CHE SI CARICA UNA FERRARI DI PROPRIETA' DI BEN ALI'. EBBENE TRA UN PO QUESTO E' QUELLO CHE SUCCEDERA' AI NOSTRI POLITICI SE NO LA SMETTONO DI ORGANIZZARE ORGE E RUBARE I SOLDI DELLE NOSTRE TASSE CHE NE ABBIAMO I COGLIONI PIENI, LO CAPITE CHE NE ABBIAMO I COGLIONI PIENI POLITICI DI MERDA? E NESSUNO ESCLUSO MI INTENDO.
CON UNA DIFFERENZA TRA LA TUNISIA E L'ITALIA: CHE LI' E' SCAPPATO SOLO BEN ALI', QUI VI FAREMO SCAPPARE TUTTI. SIETE DEGLI ESSERE ROGNOSI, LA GENTE NON PUO' CAMPARE E VOI PENSATE A SCOPARE BIMBE DI QUALSIASI ETA', COME SE NO VI BASTASSE CHE VI SCOPATE TUTTI GLI ITALIANI. GENTE ALZIAMO LA VOCE FACCIAMOCI SENTIRE, CON MODERAZIONE MA FACCIAMOCI SENTIRE.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta alla dott.ssa Boccassini (procura di Milano)

Cara Dott.ssa Boccassini,

Mai come adesso, grazie al lavoro delle Procure di Caltanissetta, Firenze, Milano e Palermo, la mano della Giustizia è stata vicina ad afferrare la testa della Piovra, la quale, puntuale come sempre, serra i tentacoli di fronte alla minaccia di un suo possibile smembramento.

La mafia in doppiopetto; quella che regola i flussi di denaro, che sottomette l’informazione ai propri interessi, che legalizza la corruzione, l’evasione fiscale e perfino la contraffazione alimentare, ringhiando quotidianamente verso di Voi mortifica il preziosissimo lavoro che siete chiamati a svolgere nell’interesse dell’intera cittadinanza.

Quanto ancora dovremo tollerare i deliri di quei portavoce di partito, capigruppo o sottosegretari che parlano di “attacco alla Democrazia”, di “regole e poteri sovvertiti”, addirittura di “sfregio dei principi sanciti dalla Costituzione” (!)?

Accuse mosse da chi, di tutto ciò ha sempre fatto scempio con facile disprezzo, cercando nella modifica della Costituzione l’escamotage per sottrarsi alle proprie responsabilità.

Chi vi offende ha legami politici provati con le organizzazioni malavitose e la sentenza che condanna il Senatore Dell’Utri a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa ne è la testimonianza più eclatante.

In attesa di conoscere l’esito del ricorso presentato dal Procuratore Antonino Gatto, inerente la medesima condanna (in Appello Dell’Utri ha ricevuto uno “sconto” di 2 anni rispetto alla sentenza in primo grado, soprattutto perché i giudici non hanno tenuto conto di diversi fattori utili a ribadire l’entità della pena); desideriamo esprimerVi la nostra piena solidarietà.

Sappiano questi “signori” che tira un’aria nuova e che dai semi lasciati per strada da eroi veri come Peppino Impastato, Don Puglisi, Libero Grassi, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, sta fiorendo una generazione che ha nel rispetto della Costituzione..

segue sotto

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che la sorveglianza negli acquari padanleghisti è piuttosto scadente, hanno appena ripreso un totano e gli è subito scappato uno scorfano.

Franco B., Genova Commentatore certificato 20.01.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su quel che i politici possono fare e quel che non:

Il problema italiano è colpa della magistratura che quando personaggi come Bossi ed altri attaccavano i principi fondamentali della costituzione un giorno si e l'altro pure non hanno mosso u dito per impedirlo.


C'è da stabilire quale limite ha il politico o l'aspirante politico di attaccare e contestare i principi costituzionali senza pagare con la galera perché non capisco perché non si possa istigare alla prostituzione e al fascismo ma si possa attentare all'unità d'Italia senza problemi.

Se alle prime "sparate" di borghezio e company fossero partite le manette ora non sarebbe quel che è con i problemi che ci sono.

bruno bassi 20.01.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Che bella notiziola...
Leggevo che a seguito di una proposta di legge regionale, alcuni comuni del triveneto hanno cominciato ad eliminare dalle proprie biblioteche libri 'scomodi', dove per 'scomodi' si intende, per la quasi totalità, libri di autori Meridionali; per esempio 'Gomorra' sembra introvabile.
Che gente di merda si intana in quelle terre, ma mi chiedo, la restante parte 'normale' della popolazione cosa fa? Questi non sono mica camorristi armati, sono unicamente coglioni ignoranti.
Guardate che censurare la letteratura è cosa assai grave.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 20.01.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah...io non so piu' in che parte del mondo vivo.
Il caimano si rifiuta di andare dai giudici. Per quanto ne so avendo studiato procedura penale l'indagato che si rifiuti di andare a deporre o davanti ai giudici o davanti al Comando Carabinieri competente per territorio se non si presenta viene accompagnato presso le medesime strutture coattivamente. Cioe' i CC si presentano nel luogo di residenza dell'indagato o sul posto di lavoro e gli intoimano di seguirli.
Al caimano questo non succede. Vedo che pero' neanche i giudici hanno il coraggio fino in fondo di applicare la legge. Cosa temono? Disordini sociali? Beh, i disordini potrebbero esserci quando la gente si rendera' conto che la legge non e' uguale per tutti. Che l'art. 3 della Costituzione e' solo una filastrocca per studenti universitari, svuotato di ogni significato.
Son tutti li' a prendere posizione a rilasciare dichiarazioni e a dare l'ennesima occasione a Silvio per non governare. E intanto ancora stamattina i tg parlavano del fatto che i titoli sovrani di Italia , Portogallo e Belgio sono nel mirino degli speculatori.
Se anch'io fossi uno speculatore e' chiaro che pur di far quattrini metterei in difficoltà e sotto pressione i titoli di uno stato che da tempo non ha piu' governo.
Poi ci si lamenta del fatto che i cinesi stanno comprando tutto. Per forza, nessuno glielo impedisce. L'Europa poi e' solo un grande carrozzone di facciata ma di fatto senza alcun potere decisionale circa una comune strategia politica, economica e di mercato.

Alla Boccassini:
O ti decidi tu e i tuoi colleghi a fare chiarezza una volta per tutte, adoperando tutti gli strumenti che la legge ti mette a disposizione oppure lascia stare. Tanto agli occhi del suo ignorante elettorato il caimano restera' sempre una "vittima del sistema". Ti consiglio di agire e in fretta.
Poi, semmai dovessimo andare ad elezioni ci faremo due risate pure con la sinistra. Ma forse almeno la smetteremo di cazzeggiare tra veline, zoccole e festini. Boh

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 20.01.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRima di tutto se la Cina vendesse una tale mole di titoli di Stato nessuno potrebbe comprarli, secondo, sia Cina che USA sono paesi a sovranità monetaria, vale a dire che possono stamparsi tutta la moneta che vogliono, dovendo badare solo a controllare per bene l'inflazione. Ahimè quelli che stanno messi peggio in questo braccio di ferro siamo noi europei. Nessuno dei paesi di Eurolandia ha sovranità monetaria (ce l'ha la BCE) che però non ha un omologo POLITICO (come ad es. per la Banca d'Italia era il ministero del Tesoro o per FED E' il ministero dell'economia statunitense). ERGO, la BCE farà sempr ee solo quello che gli dirà la Cina, o peggio quello che pare e piace ad una ristretta oligarchia di tecnocrati. In altre parole noi non siamo più liberi, gli USA col tanto vituperato Dollaro invece si. Noi non possiamo emettere moneta (pardon denaro) a fronte di nuovi debiti, gli altri si. I Paesi Europei hanno solo una possibilità: uscire dall'Euro il rpima possibile, riprendersi la sovranità monetaria, e creare debito pubblico proprio. Altrimenti la Cina diventiamo noi....ma non quella in crescita di oggi ma quella di 10 anni fa

alberto rameni, bassano del grappa Commentatore certificato 20.01.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento

c'e' in giro un grillino zuzzurellone , di sicuro rosso fissato e pirla, che clona i nomi

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA CON QUESTA FALSA MISSIONE DI PACE.
NON RIUSICAMO A RISOLVERE I NS DI PROBLEMI E PENSIAMO DI POTER INTROMETTERCI IN QUELLI DEGLI ALTRI.
PENSIAMO AI CAZZI NS PRIMA CHE A QUELLI DEGLI ALTRI.
MALEDETTI POLITICI.
VOI GUADAGNATE QUANTO VOLETE AL PARLAMENTO E FUORI DAL PARLAMENTO E MANDATE A MORIRE CHI INVECE HA BISOGNO DI LAVORARE E NON HA UN POSTO DI LAVORO.
BASTARDI FIGLI DI PUTTANA.
MANDATECI I VS FIGLI A COMBATTERE LE VS GUERRE.

oreste soria 20.01.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Affondo dell’Economist: “Povera Italia. Premier come Cetto Laqualunque”.

Concordo. Il punto che accomuna i due personaggi è la comicità esilarante…

Franco F. Commentatore certificato 20.01.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - 'Dimettermi? Non ci penso proprio, me lo devono chiedere tutti i cittadini che mi hanno votato'. Lo dice il consigliere capitolino del Pdl Francesco Maria Orsi indagato, tra l'altro, per riciclaggio, corruzione, cessione di sostanze stupefacenti durante festini con prostitute. Il sindaco Alemanno esprime solidarieta' a Orsi e fiducia nella magistratura. Orsi, osserva il sindaco, 'risulta una persona iscritta nel registro degli indagati. Questo non rappresenta una definizione di colpevolezza'.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.01.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

STATI UNITI New York, retata anti-mafia
oltre cento arresti tra i boss

e a marroni non li hanno detto niente che li arrestano compatriotti e camaraden da cosa nostra?

al meno mandava la sua foto ai giornali oltre oceano

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ANALISI
Il volto spietato del potere
di GIUSEPPE D'AVANZO

IL berlusconismo arriva al suo compimento. Ci dovevamo arrivare prima o poi e ora - ecco - ci siamo. Quel che si scorge è l'inizio di un lungo tormento. Sapevamo di vivere in un Paese dove al governo c'è un uomo solo - un grottesco Egoarca - che altrove sarebbe già stato allontanato per la sua evidente inadeguatezza politica e insufficienza etica. Sapevamo che quell'uomo solo, che stringe nelle sue mani il filo del potere economico, politico e mediatico, non può permettersi di allontanarsi dal governo perché è il governare, è il potere, sono i dispositivi di dominio che proteggono l'opacità della sua storia, l'irresponsabilità dei suoi comportamenti, il suo futuro.(LA GALERA???...ndr)

da Rep.it

Dino Colombo Commentatore certificato 20.01.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

da bliz quotidiano.it

Partito du Pilu: 2,3% sicuro dei voti più 7% di elettori interessati: è un sondaggio non un film!

:-)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate l'OT, infatti mi riferisco al post, visto che si ciarla, me compreso di altro!

caro beppe, la terza guerra mondiale non verà combattuta tra la cina e gli USA, nè tra la india e la cina, nè tra l'europa e l'africa, e neppure tra il centro america e l'australia.

la terza querra mondiale verrà combattuta tra i poveri, il 99% della popolazione mondiale, compresa la maggior parte degli europei, e di conseguenza ache dagli italiani, contro le multinazionale.

multinazionali che comandano i governi di tutto il pianeta.

avranno anche i loro eserciti personali, ste poche famiglie (poche in raffronto alla popolazione mondiale, ovvio) che gestiscono il PIL mondiale, ma alla lunga, spero, verranno giustamente bruciate in pubblica piazza a reti unificate.

noi continuiamo a pensare ai berlusconi (che possa crepare lui e tutti i suoi), ai sarcozy, agli obama, ai putin, ma son solo marionette.

i veri padroni non li conosciamo, anzi, lo sappiamo benissimo chi sono, e per questo occorre rivolgere il fucile, virtuale o fisico che sia, contro di loro.

mah! chi vivrà lo saprà.
io so solo che ho una prole alla quale non posso prometter niente di futuro, e questo mi fa "leggermente" incazzare, indipendentemente dal fatto che ia di sinistra o destra, cosa alla quale "loro" conviene che io creda, per poter così tranquillamente distrarre sia me che l'ipotetico antagonista e fomentare una guerra tra diverse ideologie, durante la quale "loro" si arricchiscono, alla faccia nostra!

il Mandi Commentatore certificato 20.01.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

figo, anzi strafigo non credere in nessuna entità superiore.
riguardo la spietatezza verso il prossimo non saprei che dire, ma spietato contro spietato è meglio che spietato contro succube di sicuro

gabriele vidali 20.01.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

“i pm eversivi vanno puniti!”.

Adesso si è messo a fare i video minacciosi alla Bin Laden.

Come osa un premier esprimersi in questi termini?

E perchè questa asserzione viene lasciata passare come una delle solite battutine scemette?

Hanno tutti paura o cosa?

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 16:41| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai Giovani di tutto il Mondo : il futuro è Vostro perciò prendetelo, nessunio ve lo regalerà !

SCIOPERO GENERALE NAZIONALE FIOM-STUDENTI iniziate domani con loro ..Saremo in tanti , tanti da ribaltare il carriolo !!

Ernesto G.Linch 20.01.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

UE' PIRLA VEDI DI PRENDERTI LE TUA RESPONSABILITA' ADESSO!

OKKIO CHE TI CURO!

;)


Caro beppe,parlando di guerre mondiale, quando ero un ragazzo, nel mio partito tante volte si discuteva sulle future aleanze, si diceva che forse gli USA sarebbero stati aleati dei RUSSI, oppure, USA-Cina,o, RUSSIA-CINA.Nella seconda guerra mondiale nessuno voleva la russia mà tutti la cercavano come aleata per vincere la guerra, questo vuol dire che nessuno poteva vincere la seconda guerra mondiale senza la Russia.
Quando cera il vecchio ordine mondiale, gli stati cosidetti democràtici-USA-EUROPA, non passavano giorno senza evocare democrazia,libertà per i popoli comunisti.Oggi che è caduto il muro di berlino e la muraglia cinese, con la Cina seconda potenza mondiale e con la paura che diventi la prima, l'Europa e gli USA piangono i vecchi tempi della guerra fredda, dove Russi e cinesi erano per i cazzi suoi, mentre che i capitalisti facebano un solo festino del terzo mondo, spargendo sangue, povertà, umiliazioni,saccheggio e imponevano dittature criminali.Oggi tutto è cambiato anche se l'Italia non lo sà, fra 2 o 3 anni il Brazile sarà la 5ta o 6ta potenza,mentre l'Italia sarà fuori dei 10 paesi più forti se continua ad essere guidata da questa classe polìtica, empresariale, parte degli intelettuli, la chiesa ,e una informazione così desinformante che ancora fa credere agli itliani che il muro di berlino non è caduto.Comunque le guerre vengono fatte o dichiarate dai ricchi, per continuare ad'avere il controllo delle risorse, alle guerre vanno i poveri per difendere gli interessi dei più forti. Io dico sempre- que gli esserciti le galere e i campi di battaglia sono piene di poveri-. Solo i popoli possono salvare nostro pianeta ,il tempo sta per scadere.
Luis Martinez
Rimini

Luis Martinez, Rimini Commentatore certificato 20.01.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gatto e la volpe (il nano e il paralitico) alzano la voce per non cagarsi addosso. Uno vuole punire i PM di Milano che fanno il loro mastiere l'altro che minaccia federalismo o morte e se potesse (dati i pannoloni che porta) si pulirebbe il culo con la bandiera italiana ; assieme ormai spaventano soltanto napolitano bersani e dalema, legati a filo doppio con loro ! Hanno una sola mossa da sbagliare, tra loro, poi quando Aldo dirà 26x2 sarà finita per loro per i loro figli e nipoti. Avanti ridicolo bossi decidi ; è tempo di rottamare tutta la lurida casta confusa tra i duo Letta la P2 e il duo PD+L (Licio & Letta). Prima di chiamare a raccolta i tuoi "2 milioni" di fucili padani, fatti cambiare il pannolone non ci sarebbe più tempo ed affogherai nella tua stessa merda col nano ! Il voto è inutle non serve all'Italia ; il Popolo Italiano dovrebbe comunque continuare a pagare i cicchitto capezzoni bondi le russe gasparri verdini...ecc veltroni dalema amato ecc..Maggioranza o opposizione hanno tutti gli stessi stipendi !!!! Meglio fare come vuole lo storpio "federalismo e morte" che sia morte allora !! j H L V S

Nè Robé 20.01.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento

“NEWS DALL’ONLUS D’HARDCORE”

Dopo la distribuzione di ricchi premi e cottion, per il bunga-bunga, sono spuntati nel Credito Cooperativo Fiorentino, l’ex Banca di Denis Verdini, “I CONTI INTESTATI AL FONDATORE DEL PARTITO BERLUSCONIANO, MARCELLO DELL'UTRI, CON UN BEL PASSIVO MILIONARIO”. Ma niente paura: “A TAPPARE LA FALLA HA PENSATO IL CAVALIERE D’HARDCORE”, elargendo un bonifico da 1,5 mln €.

Peccato che fatto non sia stato comunicato alle autorità, “CHE HANNO FATTO PARTIRE UN’INCHIESTA PER RICICLAGGIO”.

Fonte:
Dagospia o l'articolo di Lirio Abbate su "L'espresso" in edicola domani.

Paolo R. Commentatore certificato 20.01.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi sa dire a che ora finisce l'ora d'aria di questo mentecatto e verrà portato via dagli infermieri della neuro?

Franco F. Commentatore certificato 20.01.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LARGO AI GIOVANI!

DAI DILLO!

ma va la'

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

PENSATE AI VOSTRI FIGLI!


MA PURTROPPO NE HAI SOLO UNA!

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHH

eh eh eh!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) New York - Maxi-retata dell'Fbi contro Cosa Nostra a New York. Nel corso dell'operazione sono stati arrestati 100 affiliati di cinque famiglie di italo-americani della Grande Mela: Gambino, Lucchese, Genovese, Bonanno e Colombo. Alcuni arrestati appartengono al clan dei DeCavalcante, che opera nel New Jersey. Alcuni arresti sono stati effettuati anche in New England. Tra le accuse associazione mafiosa, omicidio, estorsione e gioco d'azzardo.

...

OGNI TANTO QUALCHE BUONA NOTIZIA

Dino Colombo Commentatore certificato 20.01.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo volete cliccare sto’ schifoso qui sotto, invece di rispondergli?

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credete a chi vi dice di NON andare a votare perchè son tutti ladri.
è un trucco proprio dei ladri che stanno lassù, visto che gli unici a guadagnarci sono proprio i più ladri.
C'è comunque da rivedere il sistema per cui si vota, visto che usano il trucco di dare una scheda pre-votata con cui, una volta in cabina, sostituire quella vuota affinchè chi ha pagato, o minacciato possa controllare che davvero si è fatto così.
Una soluzione sarebbe di dare più schede (un numero diverso per chiunque), ma permettere che se ne infili una sola nella scatola magica.

Peter Gabriele 20.01.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO FINITI PIRLA!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Mentre il caso Ruby imperversa sui media italiani e stranieri, il Financial Times avverte del rischio che la guerra tra Silvio Berlusconi e la magistratura domini ancora una volta la scena invece dei tanti problemi che affliggono l'Italia. "L'Italia merita di meglio", afferma un editoriale pubblicato oggi dal quotidiano britannico.

....

RINGRAZIAMO IL FINANCIAL TIMES DI CUORE PER LA SUA COMPRENSIONE SULLE DISGRAZIE CHE LO GNOMO MALEFICO PROVOCA AGLI ITALIANI ONESTI.

MA DEL POTERE DI QUESTO 'VECCHIO PORCO'(PAROLE DI BELPIETRO)E' RESPONSABILE ANCHE UNO DEI MAGGIORI ALLEATI DEI SUOI CAPI DI GOVERNO.
BARAK OBAMA.

"E il suo rapporto personale con il presidente Napolitano è veramente speciale come si dice? «Lo trovo una persona ricca di grazia. Devo dire che anche con il premier Berlusconi abbiamo sviluppato un rapporto forte. Quando ci incontriamo è sempre un piacere, ridiamo, scherziamo, facciamo cose concrete e serie. Il premier Berlusconi è stato un grande amico degli Stati Uniti e mio personale. Il presidente Napolitano l’ho incontrato a Roma e poi di recente qui a Washington. La sua visione di un’Europa forte coincide pienamente con la mia. L’importanza che lui annette al rapporto transatlantico è identica alla mia. In questo senso, l’Italia è fortunata di avere un ottimo premier e un ottimo presidente».


....

MI VIENE DA VOMITARE.E POI BARAK OBAMA SI MERAVIGLIA CHE PERDE LE ELEZIONI?????MA CHI LO (DIS)INFORMA SULLE AZIONI DEL 'VECCHIO PORCO'???

SE IL FT HA QUALCHE INFLUENZA ALLA CASA BIANCA SI FACCIA PORTAVOCE DELLE ISTANZE DEGLI ITALIANI ONESTI CHE DEL PROPRIO PRESIDENTE DEL CONIGLIO HANNO UNA VISIONE DIAMETRALMENTE OPPOSTA A QUELLA DEL PRESIDENTE USA!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.01.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento


BANKITALIA INDAGA SU BERLUSCONI

Nel 2008 il premier ha bonificato un milione e mezzo di euro sul conto di Dell'Utri nella banca di Denis Verdini. Un regalo misterioso, ma soprattutto non segnalato alle autorità competenti. E c'è il sospetto di riciclaggio

ECCO IL DOCUMENTO

http://speciali.espresso.repubblica.it/pdf/DellUtri.pdf

franco f. Commentatore certificato 20.01.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

@Beppe Grillo.

Beppe perchè non lo fai anche tu un bel videomessaggio come little man?

Un bel videomessaggio che potrebbe girare in rete e non solo,dove anche tu possa dire la tua sulle azioni che il Movimento 5 Stelle porta avanti.

Beppe! Fai tornare l'168!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Anche un bel videomessaggio molto satirico sarebbe gradito!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby, riferendosi al premier Silvio Berlusconi :"Non mi ha toccato nemmeno con un dito".

....e ti credo con la mazzetta che ha preso era lei a toccare lui ....

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 20.01.11 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby, riferendosi al premier Silvio Berlusconi :"Non mi ha toccato nemmeno con un dito".

E chi ha mai parlato di dita …

Franco F. Commentatore certificato 20.01.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sai che novità, gli amerikani colonizzatori.. sono anni che urlo SIAMO INVASI DAGLI EXRACOMUNITARI ma non mi ascolta nessuno

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 20.01.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby: "a nove anni violentata dagli zii"
--------------------------------------------------

A 17, poi ci ha pensato lo Gnomo.

Ed è andata bene che non hai mai fatto catechismo...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 20.01.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a questo punto in quest'Italia al contrario penso che Berlusconi si sia guadagnato la candidatura a successore di Ratzinger .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

ANNOZERO stasera

Il fidanzato d'Italia


Le accuse della Procura di Milano al premier Silvio Berlusconi, indagato per concussione e prostituzione minorile, scuotono la politica.

Lo scandalo si allarga, rimbalza sui giornali di tutto il mondo, provoca la reazione indignata della Chiesa e l’intervento delle massime Istituzioni.

“Il Paese è turbato” dichiara il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Ma Berlusconi annuncia che non si presenterà davanti ai magistrati.

“E’ solo un processo mediatico.
Mi sto divertendo. Dimettermi? Siete matti?”.


Ospiti in studio: Daniela Santanché del PdL, la direttrice dell’Unità Concita De Gregorio, il direttore di Libero Maurizio Belpietro, Vittorio Zucconi de La Repubblica e l’editorialista del Corriere della Sera Pierluigi Battista.

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stragi del '93, parla il pentito Grigoli
"Dell'Utri era in mano ai Graviano"

La deposizione al processo fiorentino. "So che con la politica negli anni '90 si andava a braccetto. Mi dissero di votare per Berlusconi"

_________________________________________________

Quante devono essere le mignotte di Arcore, messe tutte in fila, per coprire questa notizia?

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.01.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parenti e poltrone:

così gli Alfano hanno conquistato Trapani


Il fratello del ministro è segretario della Camera di Commercio.

Alessandro è stato chiamato dal presidente di Unioncamere, amico del Guardasigilli Angelino.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/19/parenti-e-poltrone-cosi-gli-alfanohanno-conquistato-trapani/87106/

*****

E si ci meraviglia se costoro poi difendono a spada tratta strillando come ossessi un misero nano?

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA NAZIONE SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

Paralizzati tra attacchi,contrattacchi e ricatti.
Una guerra di valori,di ipocrisie,di difensori ed offensori.
La nazione soccombe ma ormai siamo tutti accecati dalla melma e dalla disperazione.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 20.01.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Il Cardinale Sepe, arcivescovo di napoli, ha detto che lui può aiutare i poveri solo con la preghiera. Tutti i soldi che la chiesa sottrae al popolo italiano sono destinati allo I.O.R. (la banca del vaticano) mica ai poveri, come fanno vedere nella pubblicità dell'8xmille!
Insomma voi continuate a pagare la chiesa e i preti continueranno a pregare per voi. Un bel giochino che va avnti da 2000 anni. Mica male però!

Massimo Morini 20.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Bossi ha detto a Berlusconi " O federalismo o morte"
Quindi se non si fa, il Berluscaccio perde il sostegno della lega?
Ma che bell'alleanza! Ah! Ah! AAAAAAAH! I mostri si distruggeranno a vicenda!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 20.01.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Comincio a capire in quale settore sia il milione di posti di lavoro promessi da Silvio.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.01.11 14:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La 3a guerra mondiale.Approfondimenti:

2 film - inchiesta:

"War with America" BBC-TV, GB,1992-93,tele+3; e

"Tensione" reg.Massimo Greco & Tony Corino,I,1995
(Festival Internazionale Cinema Giovani Torino 95)

antonio corino 20.01.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Faccio notare che la storia si staglia anche per la sua crudezza.

Il mascellone nazionale, a Loreto Platz, non venne appeso da solo, anzi.
Molti lacchè gli fecero doviziosa e appagante cornice...
Consiglio ai Berluscones di calcolare bene i tempi di uscita...la nave che affonda non lascia ampi margini...
L'unico in una botte di ferro è Bossi. Nessuno lo vorrà impiccare per i piedi...si sa mai che si sfili il catetere...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 20.01.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPOT SUL NUCLEARE DI GREENPEACE

http://www.greenpeace.it/update/2011/gennaio/problema-senza-soluzione.html

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 20.01.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

NON POSTATE PIÙ NULLA
VOTATE SOLO
ADUNATAAAAAAAAAAAA GENERALEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
IMMEDIATA

ROMA
MILANO
ROMA
MILANO
ROMA
MILANO
ROMA
MILANO
IMMEDIATA AD OLTRANZA

BEPPEEEEEEEEEEEEEEE SE CI SENTI DACCI UNA DATA
..............VOGLIAMO SOLO UNA DATA
PER IL RESTO CI PENSIAMO NOIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 20.01.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cinico descrivere un quadro in cui nulla contano nella realtà i paesi che detengono le ricchezze. Appare evidente che se oggi si continua a trovare petrolio ed uranio è perchè le corporazioni già sapevano dove trovarlo da anni. Non conveniva loro estrarlo. Così A me pare cinico il non descrivere l'evidente nuovo capitalismo che sta gravando sul terzo mondo, ed in particolare sull'Africa. Così dobbiamo continuare ad assistere all'emigrazione di gente che teoricamente ( con i Cinesi la manodopera vale zero) è la + ricca del mondo detenendo la maggior parte delle materie prime. La Globalizzazione senza regole (solo il profitto conta) sta già uccidendo i popoli dell'Africa, solo che a Noi interessa poco evidentemente. Vogliamo fermare il conflitto? Che l' ONU riveda tutte le concessioni minerarie in Africa. Che si crei un codice Etico che va dai criteri di estrazione alla ridistribuzione della ricchezza. Solo così si può intervenire nell'ultimo definitivo colonialismo e rallentare la follia del mercato.

gianni pivetta 20.01.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

CHE AMARA VERITA'.... la Stampa
E così ieri è andata in scena una delle pagine più crudeli nella storia dell'opposizione italiana. Così crudele da correre il rischio di passare inosservata. Nella valanga di informazioni su Berlusconi, quanto spazio occupavano i fieri esponenti del più puro antiberlusconismo? Pressocchè nullo. Erano riusciti a crearsi un po' di visibilità i più rapidi, quelli del Popolo Viola e dintorni. Un evento facebook, un blog e il passaparola, annunciano di aver messo in piedi una manifestazione al Quirinale, poi declassato a sit-in, spesso l'equivalente del pic-nic dei cortei. Nel giro di una notte, Antonio Di Pietro approfitta dell'occasione e annuncia la partecipazione insieme a un bel po' di deputati e senatori.
Il Pd resta spiazzato, corre il rischio di rimanere dentro casa proprio il giorno in cui chiunque stia dalla parte opposta a Berlusconi dovrebbe precipitarsi in piazza e urlare. Decidono in fretta una manifestazione di donne del Pd che è come parlare di una riserva indiana della riserva indiana, sono già pressocché privi di valore quelli del Pd considerati nella loro totalità, quanto possono valere le donne di un partito che non ha mai brillato nelle presenze femminili?
La prima risposta alle 17,30 a largo Chigi. Uno striscione, alcuni cartelli, qualche slogan urlato, Anna PaolaConcia, Rosi Bindi, Madia, Livia Turco, Melandri e un altro sparuto gruppo di signore tentano di urlare ... Intorno il solito traffico romano...
La seconda risposta alle 20,00 al Quirinale... Giornalisti tanti, politici dell'Idv quanto basta, indignati duri e puri piuttosto pochini al confronto. Di Pietro... Arriva con una ventina di minuti di ritardo, chiacchiera, rilascia interviste e dopo un quarto d'ora fugge via.
Nella piazza ad essere davvero indignati sembrano soltanto i corrispondenti stranieri. Sono corsi a frotte, dai giornalisti delle testate giapponesi agli americani, per raccontare una Tunisia che non c'è. ..

Reve ng Commentatore certificato 20.01.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla fine del 2008 inizi 2009 migliaia di dipendenti della Pirelli sono stati messi in cassa integrazione e dai giornali si legge che i maggiori stipendi da manager nel 2009 sono andati a amministratori della Pirelli: Puri Megri 15,2 milioni di euro, De Conto 7,3 milioni, Tronchetti Provera 5,9 milioni seguono a ruota i manager del gruppo Fiat Montezemolo ( 5,1 ) e Marchionne ( 4,78 ) più logicamente tutti i benefit e i premi. Cosa hanno fatto questi signori di così edificante da meritarsi questi stipendi che alla fine paghiamo noi attraverso i contributi statali e la cassa integrazione ? Cosa hanno fatto per i soci di minoranza ( quelli di maggioranza hanno guadagnato in altro modo con compensi e appalti di società a latere )e per la nazione se non accaparrare risorse dalla nazione, dall'europa, dai soci di minoranza per poi creare perdite in Italia e disoccupazione ?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

beppe... dai pubblica lo spot sul nucleare di greenpeace...

rob m., como Commentatore certificato 20.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACCADDE UN GIORNO
27 GENNAIO 2011
......................
NOI POTREMMO DIRE CHE CI SIAMO OPPOSTI A QUEL REGIME
............ ERA IL 27 GENNAIO 2011....................


in ricordo a tutti coloro che girarono la Testa su quanto accadde nell' italia fascista:

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonchè coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 20.01.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI DI MERDA MERITATE LA FINE DI BEN ALI' A TUNISI, VI SIETE TUTTI ARRICCHITI CON EL NOSTRE TASSE RUBANDO DI CONTINUO ED IN MANIERA INTERROTTA. SPERO VI COLPISCA UN FULMINIE LASCIANDOVI SECCHI STECCHITI A TERRA

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 14:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà che 'il troppo stroppia' anche in casa PDL?

“Mandateci Nicole Minetti, a fare i banchetti!”.
“Raccogliere firme per Silvio? Chiedetelo a Lele Mora!”. Rivolta in casa Pdl, dopo la bufera del
Bunga-bunga. Lunedì sera c’è stata una riunione nella sede del partito in viale Monza. Presenti due ministri, Ignazio La Russa e Mariastella Gelmini che, davanti a una platea composta dai dirigenti cittadini, hanno chiamato alla mobilitazione e chiesto di organizzare una giornata in sostegno di B. Inaspettate le reazioni: il malumore che da qualche giorno circola nelle file del centrodestra, secondo quanto racconta chi c’era a quella riunione, è esploso. Prima erano solo battute al veleno. Del tipo: visti i soldi che girano per le ragazze, i
banchetti pagateceli. Oppure fateli fare alle ragazze di Lele Mora. A raccogliere le firme mandateci la Minetti. E smettetela di usare noi militanti per coprire i vostri casini... Poi sono arrivati anche gli interventi apertamente critici. Incredibile, nel partito a Milano,
cuore del berlusconismo. Per la prima volta, si sono sentite voci dissonanti dalla linea della difesa a oltranza del Capo. La Russa e Gelmini allibiti. I dirigenti cittadini stanchi, frastornati, arrabbiati....

il resto a pagina 22 del Fatto Quotidiano di oggi


Roberto S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI POLITICI DI MERDA MERITANO DI FARE LA FINE DI BEN ALI' A TUNISI. CI STANNO LETTERALMENTE ROMPENDO I COGLIONI, NE ABBIAMO LE PALLE PIENE DI LORO, DELLE LORO ORGIE E PUTTANELLE VARIE

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 14:27| 
 |
Rispondi al commento

miliardi di euro vanno, soldati morti tornano… Lunedì il parlamento regala altri 400 milioni ai militari
Redazione Radio Città Aperta

Il prossimo lunedì, la Camera dei Deputati voterà il diciannovesimo rifinanziamento semestrale della missione italiana di guerra in Afghanistan. Per i 181 giorni di campagna militare che vanno dal 1° gennaio al 31 giugno 2011, è prevista una spesa complessiva di oltre 410 milioni di euro, vale a dire 2,2 milioni di euro ogni giorno, sottratti alle spese sociali nel nostro paese e non certo destinate alla popolazione afghana martoriata dall’occupazione. Fuori dalle spese strettamente militari e 'paramilitari',infatti, il governo italiano destina alle iniziative di cooperazione allo sviluppo la striminzita cifra di 16,5 milioni di euro (due in meno rispetto al secondo semestre 2010). Questi spiccioli serviranno a pagare progetti di ricostruzione e di assistenza umanitaria ma anche a organizzare una inutile quanto dispendiosa conferenza regionale della società civile per l'Afghanistan, in collaborazione con alcune Ong come Arci e Lunaria.
Se le spese destinate alla ricostruzione sono ormai poco più che simboliche, quelle destinate all’apparato militare crescono di 390 milioni rispetto al precedente stanziamento. Bisogna infatti pagare l'invio al fronte di rinforzi che hanno portato il contingente di occupazione italiano complessivamente a 4.200 uomini, 883 mezzi terrestri (tra blindati leggeri e pesanti, carri armati, camion e ruspe) e 34 velivoli (tra caccia-bombardieri, elicotteri da combattimento e da trasporto e droni). Ieri il Ministro La Russa, comparso come al solito in Parlamento, davanti ai microfoni e alla telecamere e poi all’aeroporto dove è atterrata la salma dell’ultimo militare italiano mandato ad uccidere e a morire a Kabul, ha avuto una conversazione con il generale statunitense Petraus. Secondo quando affermato, La Russa avrebbe chiesto al capo delle operazioni di occupazione dell’Afghanistan (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.01.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi è chiaro perchè ruby si "sarebbe inventata una vita parallela" coinvolgendo e accusando inizialmente berlusconi e berlusconi odia e vuole punire i giudici ma non è incazzato con ruby!!!
è il primo ministro italiano, patria per cui tanta gente ha sacrificato la propria vita, ti pare che lui menta?......
ahh ahhhhha ahhhaha ahahahah ahahahahah!!!

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

STAFF GRILLO

(E VOI VOTATE AXXO!)

PASSA SUBITO LA NOSTRA RICHIESTA A BEPPE,

Oggetto:
ADUNATAAAAAAAAA GENERALE IMMEDIATA
IL GIORNO LO DECIDI TU
PER IL RESTO SARA' AD OLTRANZA- TUTTI A

ROMA
MILANO
ROMA
MILANO
ROMA
MILANO
ROMA
MILANO

STAFF NON CI FAR INCAXXA' CAPITO CI HAI?

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 20.01.11 14:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Certo che B. - come dice Margherita - reagirà

ha già chiamato a raccolta il suo staff propangandistico (Signorini, Matrix e il grufolante Fede)

per appellari al suo popolo "quello che non legge i giornali ma guarda la tv"

QUESTO E' IL DRAMMA:

UNA COSPICUA PARTE DI POPOLO GIA' UN PO' IGNORANTE NON PER COLPA SUA,
IMBESUITA (COLPEVOLMENTE AD ARTE) DALLA TELEVISIONE

Paola Bassi Commentatore certificato 20.01.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Esistono beni che non si possono acquistare al mercato: fondamentale tra essi è la dignità della persona umana. Oltre ai bisogni materiali ci sono pure esigenze spirituali che per loro natura debbono essere soddisfatte nella gratuità di uno scambio, in cui la persona è riconosciuta ed amata per se stessa.
Occorre superare la mentalità meramente utilitaristica, che ignora le dimensioni trascendenti della persona umana e la riduce al circolo angusto della produzione e del consumo.

Una società così concepita non è capace di integrare i più deboli e poveri, né riesce a soddisfare ciò che attendono le nuove generazioni, anche per superare una certa diffusa cultura che le rinchiude in se stesse, le porta a ricercare paradisi artificiali ed a sfuggire alle responsabilità della vita familiare e sociale.

Occorre adoperarsi per una società nuova, in cui le persone possano contare di più, in cui alla lotta sia sostituito l'incontro di libertà e responsabilità, l'alleanza tra libero mercato e solidarietà, per promuovere un tipo di sviluppo che tuteli la vita, difenda l'uomo, specie il povero e l'emarginato, rispetti il creato, che è opera della mano di Dio. "

Karol Wojtyla

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 20.01.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il popolo indignato"

la manifestazione di ieri sera davanti al Quirinale

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/20/il-popolo-indignato/87264/

Paola Bassi Commentatore certificato 20.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/

BEPPE CHIAMA L' ADUNATAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
ANDIAMO TUTTI A ROMA E A MILANO
A MANIFESTAR CONTRO STI PORCI
IL GIORNO LO DECIDI TU ADUNATAAAAAAAAAAAAA AD OLTRANZAAAAAA

BLOCCHIAMO L' ITALIAAAAAAAAAA DI MAFIOSI

A ROMA
A MILANO
A ROMA
A MILANO
A ROMA
A MILANO
A ROMA
A MILANO
A ROMA
A MILANO

INSIEME A TUTTI I GIOVANI, GLI STUDENTI-OPERAI-CASSAINTEGRATI-GIOVANI-DISOCCUPATI- E TUTTI COLORE CHE NE HANNO BASTA DI ESSERE GOVERNATI DA QUESTI 4 VIGLIACCHI

AIUTIAMO I GIUDICI ULTIMO BALUARDO A DIFESA DELLA NOSTRA COSTITUZIONE E DELLA NS LIBERTÀ'

ULTIMA CHIAMATA PER BEPPE POI NON DIRE CHE NON HAI RICEVUTO ALCUN INVITO DALLA RETE

HAI CAPITO BEPPEEEE???????????????

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 20.01.11 14:06| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sono scesi in piazza i primi cittadini per un presidio spontaneo sotto il Quirinale nato da una pagina Fb al grido "SIAMO INDIGNATI".
Oggi in pochi minuti migliaia di firme all'appello di Libertà e Giustizia "RESIGNATION" per chiedere le dimissioni di Berlusconi.
Se non lo buttiamo fuori noi cittadini non lo farà nessuno. PARTECIPIAMO !

Pietro Antonio Izzo 20.01.11 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


dopo la fine della seconda guerra mondiale , dopo la ritirata dei tedeschi dai nostri comuni , i partigiani aiutati dalla gente del posto , mettevano , tagliandogli tutti i capelli , verniciando ,a volte la testa rapata a zero....TUTTE LE DONNE ITALIANE VENDUTE AI CAPETTI TEDESCHI , che erano diventate conniventi , zoccole , amanti .....

Questi cammion sfilavano per tutte le vie del comune fra ilarità , scherno , pernacchie , sassi e ortaggi lanciati dalla gente.

Il primo tir è già completo di donne parlamentari , consiglieri e ministri ....giornalisti , boiardi , servi.....

Saranno rosa e blu i cammion scoperti.... per ovvi motivi ; quelli blu sfileranno nudi....oltre che pelati.

ASpettando la caduta del duce.....le forbici sono già in stock.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono commosso. Per favore andate a leggere sull'ansa l'anteprima dell'intervista di Ruby.fa commuovere. Poverella.Aiutiamola. lei è innocente pura.il signor silvio berlusconi voleva aiutarla come fa con tutti quelli che hanno problemi in questa nazione. Lei ha parlato in una trasmissione culturalmente molto elevata e considera in questo paese: quella di SIGNORINI kalispera.MALEDETTI SIAMO NOI ITALIANI,e come disse una volta il Beato Papa Wojtyla ai mafiosi e ai criminali:pentitevi perchè un giornno verrà il giudizio di DIO anche per voi... e verrete giudicati per tutto il male che fate.L'italia paese fatto di persone con grandissima intelligenza, farsi derubare da questi gossippari,servi ,leccaculo del potere...ma quanto cazzo volete campare ancora? Tutti pagheremo un giorno per quello che stiamo facendo con la nostra indifferenza alle generazioni che verrano.Ma questo cazzo di merda di gosssiparo, non sa che ci sono migliaia di ragazze italiane che hanno fatto sacrifici per perndere un titolo scolastico, o che si svegliano la mattina presto per andare a lavoro e mantenere la famiglia?o magari tutte quelle ragazze che sono precarie e disoccupate e che vivono molte umiliazioni e frustazioni? Per queste ci vorrebe una trasmissione ogni giorno;I problemi di Ruby con tutta la buona volontà sono quelli di una sfortunata ragazza."Anche se va in Ferrari alle feste,"che si potrebbero risolvere con l'aiuto di un medico piscologo. Ma per noi italiani, del popolo, del paese intero, che ci vorrebe? SPEGNETE LA TV.

Salvatore Tafuto, Napoli Commentatore certificato 20.01.11 13:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

bossi è un'avida marionetta ad uso NDRANGHETA.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 20.01.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i TRE MAIALI
e la consigliera regionale (PDL) della Regione Lombardia..

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_20/fede-mora-e-le-feste-lui-stasera-e-pimpante-chiama-le-nostre-vallette-fiorenza-sarzanini_4ba8aa90-2461-11e0-8269-00144f02aabc.shtml


e però sulle prime pagine de LA PADANIA
in questi giorni non c'era una riga..

Paola Bassi 20.01.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

BARBARA FAGGIOLI, CHE FACCIA DA POMPINARA.
SPERO CHE 30 SENEGALESI TI DIVARICANO IL DERETANO.
POI VAI AD ARCORE A FARE LA PEZZENTE E SILVIUZZO DI MANDA VIA SENZA NEANCHE CAGARTI...E TI DICE...TU CULO ROTTO..E LEI CHE PIANGE...MA NO PAPI...MA NO.............IO PEZZENTE FARE TUTTO PER MIO FUTURI...........GHIGLIOTTINA...GHIGLIOTTINA...GHIGLIOTTINA PER TUTTE QUESTE ZOZZE.
P.S CACCIATI I FAGGIOLI NEL CULO....

barbara faggioli 20.01.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Udine, 20 gen. (Adnkronos) -

I carabinieri alla ricerca di Yara su indicazione di una veggente

Per due giorni, a partire da martedì e fino a ieri sera,Yara Gambirasio è stata cercata in provincia di Udine, in una zona montana impervia nel comune di Socchieve. Le ricerche sono scattate a seguito di una segnalazione anonima pervenuta ai carabinieri di Bergamo, che l'hanno girata ai colleghi friulani.

Nel dettaglio, una sedicente veggente ha inviato un esposto scritto in cui affermava di aver sognato Yara, morta, distesa in un corso d'acqua non specificato. Le indicazioni geografiche della sensitiva hanno portata a Viaso, una frazione di Socchieve. I militari dell'Arma, in tutto una ventina, hanno setacciato i vari ruscelli e la boscaglia della zona con esito negativo.

Grazie sig. maroni

e mi raccomando la prossima volta contattiamo anche il mago otelma, tanto paghiamo noi...


Giovanna Lozza 20.01.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè Berlusconi se si sente perseguitato

dai magistrati italiani non si rivolge al

tribunale della comunità europea

e vediamo se gli da ragione!!??

.

cimbro mancino Commentatore certificato 20.01.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DANNI CONTINUI DI PDL & LEGA

Milano sempre più sotto scacco delle polveri sottili. Sono otto i giorni consecutivi di smog fuorilegge in città, sedici in tutto dall’inizio dell’anno. E mentre i veleni non danno tregua, da Bruxelles, con una lettera, arriva la conferma che l’Unione Europea ha aperto la procedura d’infrazione contro l’Italia per non aver adottato, dal 2005 a oggi, le misure necessarie per contenere l’inquinamento.

E che Milano e la Lombardia avrebbero delle colpe: il rischio è una sanzione di 4 miliardi, di cui 800 milioni a carico della Lombardia per il solo 2005.

La conferma della procedura d’infrazione contro l’Italia è arrivata con una lettera in cui si spiega che «la Commissione ha deciso di presentare ricorso contro l’Italia presso la Corte di giustizia».

il resto su repubblica.it


ETIMOLIGIA

Ma chi è sta Giovanna Lozza ??

In dialetto romagnolo lozzzoso significa sudicio , sporco, ripugnante.

Avrà attinenza lozzoso con Lozza??

Mario ., Cesena Commentatore certificato 20.01.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tolta la scorta a Giulio Cavalli,

Corriere della Sera - ‎34 minuti fa‎

LODI - La notizia è arrivata a sorpresa anche per lui. Martedì Giulio Cavalli, l'attore lodigiano che da anni fa teatro di denuncia tenendo come obiettivo primo la mafia e le sue infiltrazioni anche al Nord, ha saputo che presto dovrà rinunciare alla scorta.


Grazie sig. Maroni

Giovanna Lozza 20.01.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento

"RADICALI: Firme false per la Minetti"

http://www.unita.it/italia/radicali-firme-false-per-la-minetti-1.267002


.. e FORMIGONI sarebbe il secondo possibile candidato dopo TREMONTI a sostituire B. (che quando se ne va non sarà mai troppo tardi)??...

.. davvero non abbiano nessuno di meglio in ITALIA??

http://www.unita.it/italia/radicali-firme-false-per-la-minetti-1.267002


però, siccome io non ne faccio MAI
una questione di NORD-SUD
bensì di PARTITI!!......

da Cota passiamo ad Alemanno

"Indagato il consigliere capitolino Orsi
(delega al Decoro - ahaha!!)
per riciclaggio e corruzione"
e naturalmente un tocco di prostituzione, che fa sempre fino

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_gennaio_20/orsi-indagato-riciclaggio-181292606115.shtml?fr=box_primopiano

Paola Bassi 20.01.11 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Da metà settembre, la ciurma delle abitué dei festini, è in allarme. In concomitanza con i primi spifferi sul Rubygate, gli inviti ad Arcore evidentemente si diradano. Il 23 settembre, la stellina Barbara Faggioli, chiama disperata Nicole Minetti. Barbara è realista, "tu bene o male hai il tuo lavoro (consigliere regionale), tu guadagni tot, non te lo leva nessuno.. ... e metti tra due anni e mezzo quante cose possono capitare?". Barbara cerca di cautelarsi per un futuro che sembra sempre più incerto. "Lui (Berlusconi, ndr), può sparire, può non farsi più sentire, può succedergli qualcosa...". A questo punto, gli investigatori annotano: "Barbara continua a parlare del fatto che senza di Lui lei sarebbe finita e vuole una garanzia per il futuro e questa garanzia è rappresentata da un acquisto di una casa da poter vendere, cosa che Nicole approva".

Questa e' l'Italia voluta dall'italiano medio di destra. (gli italiani di sinistra sono da sempre in minoranza).

Una puttana cafona, col reggiseno di coccodrillo, una morta di fame che corre dietro al piu' ricco, perche' ne ha bisogno, ma anche perche' lo ammira.

Siete senza futuro.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 20.01.11 13:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

piu' bravi e piu' acculturati

Software d'oro, governo nel ciclone
Scontro fra l'assessore e il superdirigente
Bufera sui decreti firmati dal ragioniere generale Enzo Emanuele che stanziano 27 milioni di euro per progetti di informatizzazione affidati a Sicilia e-Servizi. Tra questi il "protocollo informatico" che costerà alla Regione 12 milioni di euro. In arrivo esposti alla Corte dei conti e interrogazioni a Strasburgo e all´Ars. È scontro fra l´assessore Armao ed Emanuele
di ANTONIO FRASCHILLA

Esposti alla Corte dei conti, interrogazioni a Strasburgo e all´Ars, sindacati sul piede di guerra per i software milionari della Regione. L´assessore all´Economia Gaetano Armao chiede subito di conoscere gli atti «perché è impensabile che la Regione spenda una tale cifra senza alcuna programmazione», e il ragioniere generale Enzo Emanuele che ribatte: «Noi tecnici non dobbiamo dare alcuna spiegazione all´organo politico su iniziative di spesa». Scoppia la bufera sui decreti firmati dal ragioniere generale Emanuele che stanziano 27 milioni di euro di fondi europei per progetti d´informatizzazione affidati direttamente a Sicilia e-Servizi. Tra questi il «protocollo informatico» chiamato Iride: 12 milioni di euro per implementare un software che prevederebbe un sistema di gestione della corrispondenza attraverso il riconoscimento dei dipendenti attraverso l´iride, come avviene in alcuni

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'giorno
***
iniziamo subito..

"Firme false, processo al leader
dei "Pensionati per COTA

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/19/firme-false-processo-per-il-leader-dei-pensionati-per-cota/87246/

Paola Bassi 20.01.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

F
irenze, 19 gen. - (Adnkronos) - E' stata respinta dal Consiglio regionale della Toscana la mozione della Lega Nord con la quale si impegnava la Giunta ad accogliere i rifiuti campani solo dopo aver valutato l'effettiva capienza delle discariche toscane e dopo aver ascoltato i sindaci dei territori interessati. Come ha spiegato Antonio Gambetta Vianna (Lega Nord) il problema dei rifiuti in Campania persiste da decenni e la situazione peggiora.

''Anche la Toscana ha le sue criticita' - ha detto il consigliere leghista - Gli impianti di smaltimento risultano gia' insufficienti per il fabbisogno regionale e ci sono problemi per la capacita' di stoccaggio residua delle discariche. Ogni regione deve lavorare, in ottica federalista, per permettersi l'autosufficienza nello smaltimento ed adeguati strumenti per ridurre la quantita' di rifiuti prodotti e stoccati''.

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

1.Berlusconi: "Sono assolutamente sereno e mi sto divertendo".
2.Berlusconi per il Bunga Bunga ha speso 2,5 milioni di euro.

E volevo pure vedere che s'annoiava!

°

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 20.01.11 13:09| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI AMICI BUONGIORNO. PENSO CHE STIAMO TUTTI VEDENDO IN QUESTI GIORNI QUELLO CHE E' SUCCESSO IN TUNISIA, E IN QUESTE ORE SI VEDE SU INTERNET LE FOTO DI UNA RUSPA CHE SI CARICA UNA FERRARI DI PROPRIETA' DI BEN ALI'. EBBENE TRA UN PO QUESTO E' QUELLO CHE SUCCEDERA' AI NOSTRI POLITICI SE NO LA SMETTONO DI ORGANIZZARE ORGE E RUBARE I SOLDI DELLE NOSTRE TASSE CHE NE ABBIAMO I COGLIONI PIENI, LO CAPITE CHE NE ABBIAMO I COGLIONI PIENI POLITICI DI MERDA? E NESSUNO ESCLUSO MI INTENDO.
CON UNA DIFFERENZA TRA LA TUNISIA E L'ITALIA: CHE LI' E' SCAPPATO SOLO BEN ALI', QUI VI FAREMO SCAPPARE TUTTI. SIETE DEGLI ESSERE ROGNOSI, LA GENTE NON PUO' CAMPARE E VOI PENSATE A SCOPARE BIMBE DI QUALSIASI ETA', COME SE NO VI BASTASSE CHE VI SCOPATE TUTTI GLI ITALIANI. GENTE ALZIAMO LA VOCE FACCIAMOCI SENTIRE, CON MODERAZIONE MA FACCIAMOCI SENTIRE.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Scellerati non cantate vittoria troppo presto riguardo la dipartita politica dello Gnomo...

Se esce dalla porta di palazzo Chigi, potrebbe rientrare dalla finestra del papato (e in entrambi i ruoli la rottura di coglioni ai sudditi è assicurata).

Tanto basta un battezzato e pure a quelle latitudini i bigliettoni colorati hanno sempre il loro fascino.
Vabbè al massimo Fede e Lele Mora li sguinzaglierà, per le selezioni, allo Zecchino d'oro...tanto la sua parabola lo porterà lì prima o poi.

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 20.01.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Annozero dedica la puntate al fidanzato d'italia ed al suo bordello privato.
ospite della trasmissione un'esperta: la maitresse Santanchè, marchette ed urla orgiastiche, buona serata, io rinuncio. Vado a farmi una pizza con un amico.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

I centristi non salveranno il ministro della Cultura, Sandro Bondi. Anzi. Tutto il cosiddetto Terzo Polo «esprime il voto di sfiducia al ministro Bondi e lo impegna alle dimissioni».

con mille problemi in casa ,sti nessuno pensano a biondi.... e non alle ruberie su pompei causate dagli amministratori locali!!

Berlusconi e Lega vinceranno alla grandissima alle prossime elezioni!!!

Giovanna Lozza Commentatore certificato 20.01.11 12:58| 
 |
Rispondi al commento

GATED COMMUNITY

Sono delle comunità blindate,telesorvegliate,con mure di cinta e guardie armate.
Ne stanno nascendo diverse al Nord Italia:sono dei borghi ristrutturati di lusso per famiglie benestanti perchè i costi di acquisto e di gestione sono proibitivi.
All'interno della comunità blindata,però, sei al sicuro,c'è silenzio e disciplina.
Il responsabile della gates community di Vione spiega che in questa isola paradisiaca non c'è possibilità di scambio culturale con stranieri,non sentirai odore di zenzero o di kebab,perchè,'gli indesiderati',come li ha definiti,sono tenuti al di fuori delle mura perchè all'interno c'è solo gente con un background culturale e lavorativo in comune.
Magnifico è ormai conclamato il ritorno dei feudi recintati,gli antichi comuni del Nord Italia(d'altronde sempre in lotta tra di loro) ed il piccolo esercito del feudo.
Peccato che le gated community sono una invenzione tutta americana e sono in declino proprio per la mancanza di scambi culturali,al cui interno la vita risulta essere altamente noiosa.
Il concetto di cittadina modello si è presto trasformata nel resto del mondo in un borgo blindato e segregato con pochi contatti all'esterno e poca vita comune:risultato un ghetto per ricchi.
Inoltre in una di queste comunità paradisiache del Nord Italia si era rifuggiato un elemento della drangheta che più di tutti cercava tranquillità e sicurezza per cui le gated community attirano ancora di più latitanti con bisogno di 'privacy'.
Ancora una volta voglio ribadire che l'solamento gioca a svavore di tutto e di tutti.
Siamo ormai all'estremismo:non solo ci si divide geograficamente con l'etstero e tra nord e sud d'Italia ma ci si divide all'interno dei paesi per distinzione di ceto:una involuzione degna solo di menti scellerate e disfattiste,le stesse che censurano alle scuole la lettura di determinati libri.
La nascita di una razza sola e obsoleta che non avrà nessuna speranza di inserimento nel futuro globalizzato.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 20.01.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confronto Italia - Cina, 1992 - 2011.
1992 - Italia, (quasi) 4a economia mondiale, settori produttivi che richiedono investimenti in incipiente declino.
Debito pubblico mostruoso, c.ca 800 miliardi di Euro.
1992 - Cina, non pervenuta.

2011 - Italia, 7a, in procinto di diventare a breve 8a, economia mondiale, crescita zero in quasi tutti i settori economici, in quelli civili in consolidata decrescita.
Cancellate l'industria chimica, farmaceutica, elettronica, elettromeccanica, moribonda l'industria dell'auto, ecc.
Debito pubblico c.ca 1900 miliardi di Euro, difficilmete ripagabile.
2011 - Cina. Attraverso lo sfruttamento crudele del suo popolo si appresta a diventare la prima potenza economica mondiale, in crescita inarrestabile da decenni. Contemporaneamente costruisce scientificamente i futuri monopoli nei settori ad alta reddivitità quali Farmaceutico, Elettronico, Aerospaziale.
Capacità di fare reddito anche nel settore automobilistico ed altri di minor valore ma che fanno utile cassa.
Cassa utilizzata per investimenti in ogni attività lucrativa e nel debito pubblico degli stati occidentali (alcuni) che piano piano si lasciano strozzare.
Ottimismo!

Giuseppe B. 20.01.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

ALLEANZA UN BEL PAR DI PALLE!

LE MIE!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo dire che la Cina, anche formalmente non è più uno stato comunista, ma “ Denghista” se il termine esistesse per indicare le teorie di Deng.
Queste vengono poi qualificate come “socialismo dalle caratteristiche cinesi” o come “ economia di mercato socialista”.

Ci si impegna a seguire questa via per “cento anni”: teoricamente quindi il comunismo non viene rinnegato ma spostato a un futuro cosi lontano da non poter esercitare praticamente nessuna influenza sul presente.
Naturalmente questi avvenimenti ebbero un grosso impatto in Cina: si temette che anche in Cina un crollo improvviso avrebbe portato al caos economico e politico nel quale era precipitato il potente vicino russo.

Tutto ciò ovviamente rafforzava la posizione di tutti quelli che guardavano con sospetto le riforme promosse da Deng, che vedevano in esse l’inizio della fine, come era avvenuto per quelle di Gorbaciov.

Il maggiore esponente dei conservatori, Chen Yun, enuncia la teoria dell’uccello nella gabbia: il liberismo deve essere comunque imbrigliato in un sistema che impedisca ad esso di sfuggire al controllo perchè la meta finale è sempre il comunismo e il liberismo è solo un espediente tecnico momentaneo

per saperne di più:
http://www.giovannidesio.it/070929%20deng.asp

Se (facciamo il discorso del "se") il duce , Benito Mussolini, fosse stato comunista oggi il Paese sarebbe stato una nazione "liberista" in cui la concorrenza sarebbe stata controllata dal potere dello Stato con al vertice personaggi ben più "CIVILI" di questi veri KRIMINALI-zozzoni!

...è una questione di evoluzione sociale ed economica ! ...nient'altro!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 20.01.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Fox leggerà l'oroscopo ogni domenica dalla finestra del Papa, ancora non si sa ancora se prima o dopo di lui. Tanto il bacino di utenza è lo stesso. Anche nelle chiese ci si sta mmobilitando per la stessa iniziativa, inoltre verranno fornite le previsioni del lotto da parte dei colleghi di Wanna Marchi. Natualmente il tutto in cambio di offerte obbligatorie " a partire da",da parte dei fedeli.

Teresio 20.01.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo andando dritti filati verso il 41BIS!


Credo che adesso per molti sia più chiaro il perchè è contrario alle intercettazioni telefoniche!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 20.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle ore 12.35 Alex prova il suo nick sul Blog di Beppe Grillo


Fuggi fuggi....generale di tutti gli ultrasessantenni.

eh eh!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema secondo me è più dei puttanieri che delle puttanelle: almeno queste ultime non hanno in mano le sorti del paese e fanno pure bene a spillare soldi a vecchi maiali impotenti e incancreniti. Voglio una legge sul bromuro obbligatorio dopo i 60 anni, altro che viagra...

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 20.01.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ne posso più. non so voi ma essere continuamente circondato da notizie sul nano,(quando dorme,quando piscia,quando caga,quando videodice stronzate)per me è troppo, veramente troppo.

Stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 20.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Bella sintesi, Beppe..

Vasco Rossi c0ha due pezzi che suonano "da Dio"

"Siamo soli"

"E siamo solo noi"

Ora si tratta solo di estendere il testo a un miliardo di cinesi.

Roba da Matti, insomma.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Le minacce di Berlusconi vanno prese sul serio,
occorre che chi ha potere e seguito si organizza per resistere,
mi rivolgo a Grillo perchè scenda in campo e faccia sentire la sua voce ed il suo seguito,
siamo nella fase che occore essere uniti contro il dittatore, monarca, egoarca, psicopatico e anrcisista. Irresponsabile assentarsi da questa battaglia che potrebbe essere l'ultima per molti di noi anziani.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 12:24| 
 |
Rispondi al commento

A volte una battuta è meglio di mille post.

Usa. Il leader cinese Hu Jintao da Obama. A riscuotere l'affitto.
(Simone D'Angelo)

In gran parte le previsioni dei "politiolgi" che Grillo riporta come attendibili, sono identiche a quelle che girano in internet in molti di quei documentari che vengono chiamati "complottosti"? Sarà diventato complottista anche Grillo?

In realtà, come indicato da molti, anche qui nel blog (me ne rallegro, significa che si inizia a capire) la terza guerra mondiale è incorso da anni ormai. Una guerra economica che ha fatto e sta continuando a fare più morti di qualsiasi altra guerra che vi sia stata nella storia.

Per fare una guerra servono le nazioni che la combattano.

Le nazioni per come le intendiamo noi non esistono più da un bel pezzo.

La paura della guerra globale nucleare è semplicemente la nuova lotta fittizia del capitalismo per tenere sotto controllo quel che resta dei popoli, incatenandoli alle loro paure ed al bisogno di essere protetti dai loro oramai "non stati"...

Se come sappiamo a comandare è l'economia, allora l'economia non ha nessun vantaggio a scatenare una guerra globale. Verebbe a mancare il sostentamento primario al mondo globalizzato capitalista: la merce umana consumatrice.

Le cose stanno semplicemente come aveva già previsto Lumet nel suo film del 1976:
http://www.youtube.com/watch?v=cMxpetcxDrA


BEPPE ! AIUTO !
FAI CAPIRE A QUESTI CRETINI COSA STA SUCCEDENDO DAVVERO.

FARE FUORI BERLUSCONI PER QUALCHE CHIAVATA E QUALCHE MINORENNE VUOL DIRE OMERTA' SULLE RUBBERIE, SULLE LEGGI INFAMI, SULLA RIDUZIONE IN SCHIAVITU' DI MEZZA ITALIA, SENZA FUTURO E RIDOTTA ALLA FAME. E' UNA VIA DI FUGA PER LUI E UN PERMESSO DI RAPINA PEr ALTRI DIECI ANNI PER I SUOI COMPLICI CHE REstanO AL POTERE.

IL NANO OSCENO E TUTTI I SUOI COMPLICI COMPRESI QUELLI Delle finte OPPOSIZIONI VANNO eliMINATI NEL SOLO MODO PULITO ECOLOGICO DEFINITIVO E SICURO:
IL LINCIAGGGIO DA PARTE DEL POPOLO INFURIATO.

Nanni Papaja 20.01.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...una razza sola tutti con gli occhi a mandorla?!! ma non sono belle anche le differenze?!?!?!

carmela maiorano 20.01.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Ad esempio: io non ho votato alle scorse elezioni. Neppure a quelle precedenti. Non voterò probabilmente neppure a quelle prossime.
Solo alle Europee mi son presentata alle urne per Sonia Alfano, Luigi De Magistris e Carlo Vulpio.

E son sicura lo stesso di non essere causa del male di questo paese.

Quelli che hanno votato per il PD, o per di Pietro, o per Berlusconi o Bossi o qualsiasi altro cazzone con la pancia piena, possono affermare altrettanto?

Claudia Chiesura alias Girasole di Giugno 20.01.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indagato per squillo e cocaina
"Capisco cosa prova il Cavaliere"

Indagato per squillo e cocaina "Capisco cosa prova il Cavaliere" Si difende il consigliere comunale di Roma Orsi, del Pdl, con delega al decoro, coinvolto in un'inchiesta su droga e prostitute, riciclaggio e corruzione. "Sono estraneo a tutto questo. Sto vivendo un film dell'orrore. Come il premier"

PS: orami al popolo si può raccontare di tutto...
Buona notte Italia...

Reve ng Commentatore certificato 20.01.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, non c'entra, ma ho appena letto la notizia dell'invito fatto dall'assessore all'Istruzione della mia regione - il Veneto - ai Presidi di tutte le scuole, di non tenere certi libri tra le disponibilità delle biblioteche scolastiche. Iniziativa che segue quella di un esponente leghista della provincia di Venezia che invita le biblioteche a disfarsi dei libri di alcuni autori, tra cui anche Saviano.

Non mi interessa il motivo, qualunque esso sia. Io credo, semplicemente, che ora siamo proprio al limite.

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 20.01.11 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cazzo possibile che nella mia città montesilvano(pescara) non si riesca ad organizzare una bella lista 5 stelle ...... se cè qualcuno interessato mi contatti breda.lorenzo@virgilio.it

lorenzo breda 20.01.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Bce, tensioni sul debito sovrano
anche per Italia, Belgio e Spagna

corriere.it

Reve ng Commentatore certificato 20.01.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo in un mondo di cerebroesenti

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 20.01.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

La minaccia della guerra civile pur di non lasciare il potere che gli permette l'ommunità da ogni regola e da ogni morale.
Attenzione giovani, la piazza è per chi ha forza e coraggio, i vecchi possono solo solidarizzare o sparare da fermi.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel libro "Economia Canaglia" la giornalista internazionale Loretta Napoleoni descrive compiutamente origini e scenari futuri della "Globalizzazione", e un lungo capitolo è dedicato proprio alla Cina. Potete leggere gratuitamente tale libro nel sito http://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/LIBRI/

Pietro Pattini Commentatore certificato 20.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento


Commento al post

Contrapporre gli Usa alla Cina non è corretto.

Entrambi sono incastrate e sotto doppio ricatto;
produzione , economia , debito.

Ritengo interessante invece quello che ci dice

Michel Chossudovsky, direttore di "Canadian
Centre for Research on Globalization"
http://www.youtube.com/watch?v=b3NWLFmZfGA

La propaganda contro il terrorismo , le instabilità per rafforzare la democrazia( Obama , ILary )ecc nascondono la guera per il petrolio ; si demonizzano i mussulmani perchè hanno le maggiori riserve di petrolio e gas naturale .

Bill Landen è sempre il miglior alleato Usa .

I giacimenti di gas e petrolio sono oggi chiave ; gli USA posseggono solo il 2% di queste riserve , l'IRAN il 10% . Russia e Cina stanno molto meglio.

L'IRAN sarà oggetto della nuova guerra e dei nuovi assetti per controllare la regione , diminuire l'impatto di Cina e Russia che hanno accordi di cooperazione economica forti su tecnologie , nucleare e ricerche , nonchè sugli armamenti e sullo sviluppo degli stessi.

Lo steso motivo per il quale l'IRAK è stato annientato e si mantene una posizione che sembra inutile in Alphaghistan ; questa terra è solo un avamposto di presenza , controllo per poi lanciare attacchi militari , sorvegliare il territorio , preparane una nuova guerra fra Usa , Nato , stato di israele contro l'IRAN.

Se la Cina e la Russia accetterenno la nuova mossa Usa che aumenta peso e controllo sull'area evireremo la 3 guerra mondiale ; se il fronte si estenderà invece il rischio è una miccia che puo' accendere un conflitto piu' vasto.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Signor Presidente della Repubblica, il fatto di vincere le elezioni NON autorizza a delinquere, il fatto di vincere le elezioni NON autorizza a scavalcare la Costituzione, NON AUTORIZZA ad azzerare l'indipendenza dei poteri.
Non si dimentichi inoltre che è assolutamente anomalo e GRAVE che una carica pubblica possieda reti televisive nazionali, e ne faccia uso per diffondere i propri proclami alla nazione intera.
Sig. Presidente ora basta! Lei DEVE DESTITUIRE questo MASCALZONE dal ruolo di presidente del consiglio, anzi DEVE ALLONTANARLO definitivamente da ogni ruolo istituzionale.

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 20.01.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,

HO SENTITO A RADIO 3 LA FIGLIA DI BOTTINO CRAXI, che in premio delle rubberie e della condanna di suo padre latitante, me par di capire, sgavazza in parlamento a spese nostre e è stata fatta sottosegretario alli esteri ( o alli alcoli forse)... sta pelosa de stomaco dunque ha magnificato Ben ALI, iltiranno in fuga, dicendo che ha portato allo sviluppo della Tunisia... e che solo qualche mariuolo della corte ultimamente se sarebbe un po' allargato a rubbà.... STI LADRONI NON CAMBIANO MAI...

Giorgia MARFEL 20.01.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia ha conosciuto Mussolini e la sua dittatura che ci portò in guerra , alla sconfitta ed alle macerie.
Dopo 60 anni abbiamo di nuovo un egoarca, un monarca, un uomo solo che comanda tutto o pretende di comandare tutto e tutti, un uomo che mette paura per le conseguenze che ci saranno durante la sua rovinosa caduta che non sarà certamente indolore.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A fronte di notizie così non so che dire. Mi soffermo su un dettaglio apparentemente inutile ma che dimostra la colonizzazione su di noi da parte USA, in questo caso su Grillo o chi ha scritto l'articolo sopra:

Cito 'che conta, ad esempio, 11 portaerei verso nessuna cinese, 900 aerei da combattimento vs 290 e 56 cacciatorpedinieri vs 28'
correggo: 'che conta, ad esempio, 11 portaerei contro nessuna cinese, 900 aerei da combattimento ctr* 290 e 56 cacciatorpedinieri ctr 28'

*se proprio vogliamo mettere l'abbreviazione, altrimenti contro. Non è che parliamo in itanglese?

fli plo 20.01.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Tiene l’asse Berlusconi-Lega.

Blindato il federalismo, appoggio di Bossi sulla giustizia.

Tiene l’asse tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi, ma il Carroccio pone come condizione per far proseguire la legislatura ed evitare il voto anticipato il via libera ai decreti attuativi del federalismo.

Il vertice a Palazzo Grazioli fra il premier e lo stato maggiore della Lega Nord non offre grandi sorprese.

Da una parte il Cavaliere, insieme al Guardasigilli Angelino Alfano, al sottosegretario Gianni Letta e dall’avvocato-deputato Niccolò Ghedini.

Dall’altro il Senatur con i ministri Roberto Calderoli e Roberto Maroni, i presidenti di Veneto e Piemonte Luca Zaia e Roberto Cota, i capigruppo Marco Reguzzoni e Federico Bricolo e Rosy Mauro, vice presidente del Senato.

Assente Giulio Tremonti, solitamente presente durante i vertici fra Pdl e Lega.

[…]

Nel corso dell’incontro, riferiscono alcuni presenti, Berlusconi ha ripercorso le argomentazioni svolte nell’ultimo video-messaggio ai Promotori della Libertà, compresi i passaggi sul ‘caso Ruby’, come conferma la presenza di Ghedini.

Il premier, oltre a ripercorrere tutte quelle che considera incongruenze dell’inchiesta, ha nuovamente attaccato i magistrati di sinistra, ribadendo che l’unico intento di questa indagine è quello di eliminarlo.

Bossi, probabilmente, è d’accordo con lui, almeno stando alle dichiarazioni rilasciate ai cronisti entrando a palazzo Grazioli:

”L’hanno massacrato: non si è mai sentito un presidente del Consiglio massacrato in quel modo”. […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/20/tiene-lasse-berlusconi-lega-blindato-il-federalismo-appoggio-di-bossi-sulla-giustizia/87398/

*****

Sostanzialmente il piatto in tavola erano il federalismo in cambio dell'appoggio leghista per mantenere in carica un premier su cui pende oggi più instabile che mai una pesante spada di damocle.

Eh si, chi trova un amico trova un tesoro... come fede... mora...ecc.

silvanetta* . Commentatore certificato 20.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come si stanno organizzando per proteggersi dalla furia del popolo sempre più incazzato,e noi fuori a farci la guerra per le briciole e ancora c'è chi difende l'indifendibile ma vaff......
La Repubblica: Cancelli, mura di cinta e telecamere
Le città con il ponte levatoio
Viaggio tra le ville di Vione, comunità lombarda chiusa al mondo da un muro di cinta e sorvegliata dalle telecamere ventiquattr'ore su ventiquattro. Qui entrano solo i residenti che pagano a peso d'oro la garanzia di sicurezza per sé e per la propria famiglia

http://www.repubblica.it/cronaca/2011/01/20/news/cancelli_mura_di_cinta_e_telecamere_le_citt_con_il_ponte_levatoio-11435031/?ref=HREC1-6

Sergio M. Commentatore certificato 20.01.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI GUERRE

In questi giorni è morto Medici Piero detto Piroun.
Un uomo che come spesso diceva ha vissuto due vite. Prima quella normale, poi di ritorno da Mathausen, miracolosamente vivo, la seconda.
Lo conosco perchè anche solo qualche anno fa, ultraottantenne, veniva a potarmi qualche pianta. Non che ne avessi bisogno, ma mi piaceva ascoltarlo raccontare cose che solo chi le ha vissute comunica con "verità". E poi aveva bisogno nonostante l'età di lavorare, per vivere.
Ironia del destino.
Ironia e disincanto che non gli mancava, al Piroun.
Era un contadino bracciante e mezzadro di una fattoria di proprietà di una contessa che risiedeva a qualche chilometro dai terreni. La prima azione che ha fatto di ritorno da Mathausen è stata di comunicare alla signora padrona che aspettava tutte le mattine il litro di latte nella sua bella casa, che da quel momento il latte se lo voleva se lo sarebbe dovuto venire a prendere.
Meravigliosa presa di coscienza.
E' stato uomo coerente e integerrimo, di valori sociali e laici. Anche alla fine le sue disposizioni sono state: la gente viene al funerale per chiaccherare, i preti si aspettano soldi per la funzione; quindi portatemi dritto al cimitero.
Grazie Piroun per ricordare all'italiano di oggi che cosa significa avere la schiena dritta.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento

.. e ci sono ancora moltissimi italiani che credono al nano.


Cosa deve fare quest'ometto ?


Deve citofonare a casa vostra, salire, ed incularvi in cucina ?


ITALIANIIIIII !


Chivestramuort....


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 20.01.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il papa favorisce il riciclaggio di denaro sporco
il papa favorisce la pedofilia
il papa chiede l'immunità per non essere giudicato
...
Altro che repubblica italiana...Silvio punta al Vaticano!

Roberto O. Commentatore certificato 20.01.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento

che ci inculi il nano merdoso o il contrabbandiere di sigarette o un'altro tappo con gli occhi a mandorla per noi non cambia assolutamente nulla, sempre in culo ce lo abbiamo :) e dovremo lavorare con sempre più sudore e meno guadagno.


Ma quanto sono zoc.cole le italiane?

Certo più di quella ruby che a 17 anni si è ritrovata fuori di casa e con silvio ha avuto l'occasione della vita (anche solo per riempirsi la pancia di cibo), ma le starlettine, le laureatine di buona famiglia tutte dieta palestra e estetista??

bleahhhh!!!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 20.01.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

MA ALLORA LA FIDANZATA DI BERLUSCONI GIA' C'HA LE CORNA !?!?

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 20.01.11 11:26| 
 |
Rispondi al commento

"La terza guerra mondiale non ci sarà" (La Madonna di Medjugorje 1985)

Stefano G. 20.01.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Magari ci va bene e riusciamo a pareggiarla come la seconda! 0-0

Ludo 20.01.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Appello per Santoro e Marco Travaglio.

Stasera ad Annozero andate giù pesante.

Non date tregua al infame, deve schiattare sotto il peso delle sue menzogne.

Paolo R. Commentatore certificato 20.01.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby a Kalispera: "Sono io la prima a dire che lui non mi ha mai toccata con un dito... Lo stimo come persona e per avermi aiutato senza alcun tornaconto".

Essi', mister B. è un generoso. Chissa' perche' le bisognose sono unicamente delle ultrafighe spaziali, attrici, veline, starlette e - nella sostanza - mignotte.
Alle sue cene si son visti mai gruppi di bisognosi veri? Disoccupati, invalidi, barboni?
Eh, vabbe', mica si possono accontentare tutti. Solo i soggetti segnalati da Lele Mora e Fede.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 20.01.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Ragionate.. Sapete come si fa a cambiare l'ITALIA ?? Se tutti quelli che non votano invece votassero e votassero contro magari appoggiando le liste civiche, il giorno dopo il voto l'ITALIA intera sarebbe libera da tutta la CASTA. Senza più i vari Berl, Fini, La Russa, Dalema, Fassino, Bondi, Casini, Mastella, Buttiglione, Veltroni, Carfagna ecc ecc.
http://spaziodeberlusconizzato.blogspot.com

luigi azzariti 20.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Francesco Pace che dice:

"chi non ha votato e' un berlusconiano represso.
rerpesso perche' altrimenti avrebbe votato berlusconi."

Non è solo un berlusconiano represso, è ancora peggio, è uno che se ne è fregato, è un qualunquista, uno che non merita alcun rispetto.

E' uno che ora pensa di poter dire che non si è sporcato le mani votando il meno peggio, mentre è solo uno che, non assumendosi alcuna responsabilità, ha lasciato che fossero gli eventi esterni ad agire per lui, è, pertanto, colpevole di ciò che stiamo subendo.

Se si fosse turato il naso e si fosse recato alle urne, unico diritto che gli hanno lasciato e che ha disdegnato usare, ora non ci troveremmo in questa situazione.

E ciò che più mi fa rabbia è che per questa pletora di individui inetti e menefreghisti, a subire lo scempio che stanno perpetrando nelle alte sfere, debbo essere anch'io.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 20.01.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi e', 'sta fidanzata?
Gia' non se ne parla?

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 20.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La differenza tra il Berluska e Fini è che il primo sa quello che fa mentre il secondo è un coglione che gira a vuoto dalla mattina alla sera.

E si SPACCIA per QUELLO CHE NON E'!



AL VOTO L'IMBECILLE

Sono piu' di 10 anni , 10 ANNI che sento dire ad ogni processo , inchiesta , causa che si avvicina o si svolge :

complotto di magistrati talebani
sono comunisti
la magistratura di sinistra mi vuole eliminare
sono un perseguitato
siamo in uno stato di polizia
tradiscono il voto popolare
tradiscono la legittimità popolare e la democrazia
violano la costituzione
violano la privacy del buon cittadino
ho subito 2500 processi e 1 milione di intercettazzioni
Lo giuro su mia moglie
Lo giuro sulla mia famiglia
Lo giuro sulla testa dei miei figli
Non li riconosco sono illeggittimi
Quel il giudice ce l'ha da anni con me
la sede giudiziaria è sbagliata
BISOGNA riformare la giustizia
Ripristinare la democrazia
I giudici sono sopra la legge e impuniti
E' in atto un complotto per eliminarmi
Io sono vittima di persecuzione giudiziaria
Bisogna riformare lo stato e la costituzione
Sono tranquillo e divertito , non mi pieghero'.
Mi costringono a non lavorare per difendermi
Ho speso milioni e milioni di euro in cause
Sono un perseguitato politico
................................
Andiamo al voto , deciderà il popolo
Influiscono sulla campagna elettorale
Condizionano la sovranità popolare
Indimidiscono me e i miei candidati
Io ho il favore della gente , riconosco solo il mio popolo .
Non mi piegheranno
SConfiggero' di nuovo i comunisti.
.................................

Dopo piu' di 10 anni sapremo definitivamente e al voto conteremo GLI IMBECILLI .

Contro tutto e tutti si puo' ; contro un IMBECILLE non hai armi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 10:34| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Per un solo e UNICO motivo....

dai dai dai...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma quei BASTARDI a cominciare dai leghisti di ROMALADRONA che siedono in parlamento assieme al peggior soggetto (il nonamalato) che fa solo affari SUOI con tutti i ladri dell'universo,vogliono farci credere che combattono per tenere le nostre tradizioni pure come l'acqua del Po,non capiscono che rischio stiamo correndo? Penso che molti se ne freghino tanto le loro tasche sono sempre PIENE dei nostri sudati risparmi e vivono alla giornata.Si preoccupano degli islamici che saranno pure un problema e NON accennano assolutamente al ben più grave problema dei CINESI che ci occupano e rimandano la merda (sostanze tossiche)che noi abbiamo eliminato dalle nostre lavorazioni già da anni,nelle loro confezioni così che il popolino,corre ad acquistare abbigliamenti per poco prezzo indossando scarpe ed abiti che rilasciano miasmi infetti.questo è un altro modo per sfoltire l'ormai insostenibile quantità di abitanti del pianeta e i cinesi pensano anche a questo.Potremmo almeno NOI svegliarci EVITANDO di acquistare i PRODOTTI CINESI? ne va sella nostra salute.A chi insiste e non vuole comprendere il rischio,va il MIO ringraziamento più SENTITO così si premura in AUTONOMIA,di sfoltire l'eccesso di presenza,grazie,grazie ancora,CONTINUATE COSI'.

emi f., voghera Commentatore certificato 20.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi compra una cantina a Montecarlo, quel posto di merda li',

ANCHE TRAMITE INTERPOSTA PERSONA!

lo fa un solo e UNICO motivo.

EVADERE LE IMPOSTE!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Sky e Mediaset - si sa - si stanno sfidando per conquistare gli utenti e in questo senso il 3D è l'ultima frontiera; la prima offre i contenuti 3D tramite le trasmissioni satellitari, la seconda utilizza la piattaforma del digitale terrestre.

I film in 3D, però, sono piuttosto "pesanti": la banda offerta dal digitale terrestre non è sufficiente per fornire trasmissioni in diretta e in 3 dimensioni; Mediaset si affida quindi a un piccolo trucco, chiamato datacasting.

In sostanza i film vengono scaricati lentamente, giorno e notte tramite il servizio 3VOD, sull'hard disk locale di un decoder apposito - il Motive Bestv STB - e successivamente l'utente può scegliere quali riprodurre dall'elenco ristretto che li comprende.

Non si tratta quindi di un vero servizio di video on demand, che permette di accedere a una grande quantità di contenuti da scaricare al momento della scelta: si possono vedere solo quei film presenti sull'hard disk, scaricati precedentemente "pian piano" sfruttando una banda che le trasmissioni tradizionali non saturano ma che comunque non basterebbe per trasmettere "al volo" i programmi in 3D.

Questo stratagemma è dunque indispensabile, ma solo in Italia e in quei Paesi dove non esiste un'infrastruttura di rete a fibre ottiche: nessuno, negli Stati dove invece la banda ultralarga è una realtà, si sogna di usare il datacasting, dato che la fibra permette di scaricare grandi quantità di dati in poco tempo.

Ecco perché Engadget può permettersi di fare dell'ironia sull'offerta di Mediaset, definendola "un sistema per distribuire contenuti in 3D nelle nazioni tecnologicamente meno sviluppate".

http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=13907&numero=999

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 20.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Fini ti sei compremesso per due stanzette a Montecarlo.
Che tra l'altro è un posto di merda.


Continuo a quotare Tin, questo è al momento l'ultimo dei problemi italiani.

Giorgio F.

giorgio f 20.01.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Tunisia, il racconto di Mohamed: “Così, noi giovani abbiamo sconfitto la dittatura grazie ai social network” Thumbnail

“Un sogno che diventa realtà, dopo tanti anni di privazione di libertà di parola e di stampa”. Mohamed, 30 anni, tunisino, racconta a Diritto di critica la “rivoluzione” del suo paese, soprannominata “del gelsomino”, iniziata il 14 gennaio scorso, “una data che il nostro prossimo presidente dovrà ricordare”, assicura Mohamed. Una battaglia contro la corruzione, realizzata grazie ai social network che hanno raccontato al mondo [...]

anib roma Commentatore certificato 20.01.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ti basterebbe tutta la tua vita, Fini.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

LA TERZA GUERRA MONDIALE E' ADESSO.
Viene combattuta con armi assolutamente diverse da quelle che comunemente definivamo "armi da fuoco".
Non ci sono dichiarazioni roboanti, se non in quelle regioni che fanno da specchietto per le allodole...
Ma considerate la quantità di popolazione mondiale che quotidianamente viene uccisa, torturata, violentata,venduta, schiavizzata, vessata in ogni modo, privata di quei diritti fondamentali conquistati in decenni di lotte, lacrime, sudore e sangue.
La terza guerra mondiale viene combattuta sotto i nostri occhi, quotidianamente e noi veniamo bombardati con armi di distrAzione di massa e in Italia, ci facciamo turlupinare da un malavitoso e dalla sua corte di nani, paggi e ballerine.

Massimo Venturini 20.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Oramai si vedono vanificate tutte le battaglie del 68 ivi comprese quelle per il femminismo,la donna "oggetto" è all'apice del successo.Ci si prostituisce per una apparizione in TV o un articoletto del GAY-sIGNORINI, oramai, consigliere del premier una volta si implorava Dio ora i direttori dei giornali per servette.Mi dispiace ma l'Italia di oggi non mi rappresenta, da anni ho scelto di lavorare e vivere all'estero, ma la mia non è una fuga ma una scelta consapevole che al Governo berlusconi tutto sarebbeandato a rotoli.Saluto l'intero blog

RAGAZZA DEL 68 20.01.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Fini..sei un politico di razza, ma il tuo gioco e' ormai insostenibile.

E questo è un primo risultato acquisito.

Buona giornata a chi sa leggere...

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.01.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Terza Guerra Mondiale si o Terza Guerra Mondiale no? Il dilemma che affligge il popolo da anni... Quali paesi? Perchè? Dio c'entra? O è solo l'uomo? A questo non so rispondere, ma la domanda-da piccola lettrice, la quale io sono- mi sorge spontanea, nel caso di questo post.
La Cina è una delle nuove potenze economiche (sono dati reali questi) ma allora perchè c'è un grande movimento del popolo cinese che emigra in occidente??
Attendo ansiosa ;) una spiegazione... Per il resto estendo il mio invito a visitare il mio blog:
diariodididonna.weebly.com

India 20.01.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

La terza guerra mondiale è scoppiata da anni.
E' quella economica.
Nel mio piccolo sono una Cassandra inascoltata.
Lo dicevo da anni!
A me manda in bestia la miopia della gente:
non si da peso a quello che accade, la voglia di tranquillità, l'ipocrisia.
Il coltivare il proprio orticello.
A prato diversi anni fa, gli imprenditori tessili usufruivano di mano d'opera cinese perché più sfruttabile.
Ora gli imprenditori pratesi si lamentano perché chiudono.
Io inorridisco davanti al razzismo, ma mi girano anche quando sento dire che gli extracomunitari sono necessari.
Non è vero che i giovani non hanno voglia. I vagabondi ci sono sempre stati in ogni epoca ed a ogni latitudine.
Il lavoro non si trova perché esistono canali paralleli che reclutano personale senza diritti.
Il caso Fiat è solo la punta dell'iceberg e dire che la FIOM ha fatto gli interessi dei lavoratori è un'esagerazione: sono i primi che fanno discriminazioni.
Mi ricordo Cofferati che in occasione del referendum art.18 disse di non andare a votare.
Non discrimina? I lavoratori delle piccole aziende sono figli di NN?
Uguali diritti e doveri di base per tutti. I lavativi debbono essere puniti dappertutto. Ma un lavoratore non può essere licenziato solo perché , magari, reclama i propri diritti, denuncia sfruttamento o rifiuta di fare cose che mettono in pericolo se stesso e gli altri.
Evviva la globalizzazione, con i paletti della concorrenza leale e del trattamento umano dei lavoratori.
Abbiamo aperto a tutto? Stiamo perdendo la guerra?
Sta a vedere che toccherà a noi occidentali esportatori di "democrazia" far la parte dell'aggressore.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 20.01.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi se ci fa arrivare a odiare il "sistema" ha ottenuto il suo scopo. ci allontana dalla vita pubblica e potra' fare ancora di piu' quello che vuole. tanto lui i suoi che lo votano li ha, li teleguida con i fili attaccati alla testa come il burattinaio con i suoi burattini.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.01.11 09:52| 
 |
Rispondi al commento

SPOT CONTRO IL NUCLEARE DI GREENPEACE.

DIFFONDERE IN MODO CHE SOTTERRI L'ABOMINIO DI QUELLO PAGATO CON I NOSTRI SOLDI CHE CIRCOLA IN TV.


http://www.youtube.com/watch?v=XJs0lP9Y3wI&feature=player_embedded

Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 20.01.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

MA VA LA'! Agendo secondo la sua antica saggezza,la Cina operando per i famosi piccoli passi e' gia' quasi arrivata sulla riva del famoso fiume in dolce attesa di veder passare il nostro cadavere. La terza guerra mondiale e' iniziata da parecchio tempo, senza bombe e distruzioni militari, ma usando cio'che e' sempre stato il nostro bandierone, il Capitale e la famosa Democrazia Finanziaria di scuola americana,
in questo conflitto l'Europa ha gia' perso, figuriamoci gli altri! Noi pensavamo solo al pericolo mussulmano, il nemico da distruggere; loro in punta di piedi ci hanno solo comprato.
Noi con il nostro parlamentone EU, che delibera la difesa federale delle farfalle! Sicuro al 100%il prossimo presidente USA, sara' indicato da Pechino, tramite qualche gruppo politico finanziario USA, che vede il suo proprio futuro solo insieme ai cinesi. Cosa sono infine i nostri politici che non riescono nemmeno a tenere bene nazioni con 60/80 milioni di abitanti, in confronto con quelli cinesi che governano oltre un miliardo di anime? Qualche anno fa, alcuni alti dirigenti di Pechino, dichiararono che la Cina aveva varato la legge piu' ecologica del Mondo, quella del figlio unico; grazie a cio', dissero la Cina al tempo aveva 300.000.000 milioni di abitanti in meno! Bingo!!!Quella e' la strada giusta, che i cinesi ci avevano gia' indicato, altro che balle. Altro che dire come in Italia che la crescita demografica negativa e' una catastrofe, no, no tutto il contrario, in un Paese di enormi esuberi con le sue risorse produttive in pericolo; bisogna meglio dire, crescita demografica negativa in positivo! Una Italia, come minimo, al meno 50%! Un sogno. Noi italiani dalla fine della guerra, ci siamo moltiplicati come formiche,rispondendo ad una politica industrial- vaticana relativa alla espansione del mercato, senza soluzione di continuita', un suicidio di massa.

rosso veneziano 20.01.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in qeusti giorni stiamo assistendo a una violenza psicologica ai danni degli italiani indegna e squallida.
berlusconi sta dimostrando tutta la sua ferocia (vigliacca, perche' protetto dal suo esercito di lacche' dichiarati, avvocati e strapotere mediatico) basata sulla menzogna e il plagio cercando si stravolgere la realta' e di piegarla innaturalmente alle sue esigenze plagiando le menti degli italioti che sanno benissimo che quello che risulta su berlusconi e' tutto vero ma continuando a dargli il suo appoggio. un vero e proprio bunga bunga di massa.
berlusconi e' un propagatore di malattia mentale.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.01.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Stanno delocalizzando anche le case di riposo.

Ho parlato con un conoscente che sta trattando vecchi palazzi,caserme,fattorie,tutti con parco e vicini a grossi centri in Romania.
Lo scopo e'ristrutturarli e riempirli di cittadini pensionati,meglio se terminali e non auto sufficenti.
La manodopera medica/infermieristica in Romania costa pochissimo,la loro preparazione professionale e' buona,tasse al 18% e costi energetici minori.
I costi per i pensionati ridotti di 3/400 euro rispetto a quelli italiani...
I clienti ,mi ha assicurato,non mancheranno !!!
Grande vantaggio per i pensionati "vispi" come 1816 e i suoi ciucciacazzi di moda:
la materia prima e' quasi gratis.


Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 20.01.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Palazzo d'Italia, Rockfeller Center, New York:

http://img209.imageshack.us/img209/6397/newyork132pr2.jpg

Dario Brenno 20.01.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

X cettina che scrive:

Mi dissocio da tutti quelli che non hanno votato, perchè hanno decretato anche il mio malessere.

----------------------------------------------------

chi non ha votato e' un berlusconiano represso.
rerpesso perche' altrmenti avrebbe votato berlusconi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.01.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri il Fatto mostrava le foto del presidio di Carabinieri davanti alla villa di Arcore nello stessa sera in cui all’interno il premier si dice sodomizzasse minorenni.

L’ho scritto alcune volte…

Mi piacerebbe sentire il commento di qualche Carabiniere (con la C maiuscola per rispetto dei vecchi Carabinieri).

Sono passati dal mitragliare alle spalle poveri diciottenni che durante la prima guerra mondiale dovevano saltare fuori dalla trincea per gettarsi contro il filo spinato degli austriaci, mitragliati e con certezza di una morte atroce, violenta, inutile

A fare da pali ad un presunto depravato, quasi complici di Lele Mora e Fede che gli fornivano ragazze e ragazzine.

Di solito chi fa la guardia che nessun disturbi il cliente e la prostituta, è un garga, un magnaccia, un pappone…

Quale sarà il motto dei Carabinieri nel 21° secolo? Nei secoli magnaccia?

Vorrei concedere il beneficio del dubbio che non lo sapessero (anche se le macchine con le ragazzine sopra le avranno viste arrivare, no?)

Capisco che il maresciallo di turno non possa rifiutare il servizio, o bloccare le auto all’entrata della villa, o mitragliarle (quanto mi piacerebbe)

Ma saputa la vicenda, vedere la Beneamata stazionare (da noi pagata, tra l’altro) a sorvegliare la quiete che deve circondare i sollazzi inguinali di un vecchietto di 76 anni disinteressato totalmente delle sorti del paese… è semplicemente di una tristezza sconfortante.

Anche i Carabinieri, tra pestaggi in caserma, pestaggi ai senza lavoro, e presidi ai bunga bunga, sono finiti nel gorgo del water chiamato Italia.

Altro che “Carabinieri 9”, “RIS” o “Maresciallo Rocca”!

M Boschiazzo 20.01.11 09:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo le auto della polizia senza benzina,
abbiamo le scuole senza carta igienica,
abbiamo i giovani senza un futuro,
abbiamo i lavoratori senza diriti,
abbiamo i disoccupati senza speranza,
abbiamo i politici senza morale.....

però abbiamo le puttane più pagate del mondo.
non tutto và male!

meno male che sivio c'è!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 20.01.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Che l'uomo si estingua con la guerra o con i disastri ambientali è tutto sommato relativamente influente.

Certo è che se non ci sarà un radicale cambio di rotta, è solo questione di tempo, mesi, anni, decenni ???

Io sarei portato alla seconda delle due.
E non è bello pensare che l'Europa conta come il due di coppe, tranquillamente sacrificabile sia in caso di disastro ambientale che di conflitto.

aldo p., Milano Commentatore certificato 20.01.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

voto berlusconi.
perché di me,non so cosa farmene

bruno m. Commentatore certificato 20.01.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un invito a tutti i giovani, studiate la lingua cinese , non è difficile e tra qualche anno nell'italia intera ci saranno almeno il 50p.c. di negozi cinesi. nota bene l'industrie solo in cina;
il costo dei lavoratori è nettamente inferiore.
Per ora trionfa la quantità, nel futuro la qualità e
per il commercio europeo e stati uniti sarà la fine.


Finché hanno i soldi qua, perché dovrebbero conquistarci? Non ha senso. Poi i cinesi non sono più comunisti (se acquistano appunto shares all'estero). La storia del comunismo la tengono per far rigare dritto le loro formichine. Quindi vedo un futuro tipo GIAPPONE per la cina. E finché ci sono soldi, NON C'È GUERRA.

Jettero Heller (Switzerland) 20.01.11 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Beh... per un paese come il nostro che sta andando a puttane, direi che abbiamo il presidente perfetto :D

David Zambe, Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.11 08:38| 
 |
Rispondi al commento

E, mentre sconvolgimenti immani, climatici, economici e politici stanno facendo tremare le sorti del mondo, mentre il cambio climatico cambierà la fisionomia del pianeta e la crisi finanziaria spingerà a un medioevo di desolazione e di vuoto di diritti, mentre l'Africa piange la sua fame e le sue carestie e spinge ondate di disperati nel nord europeo, mentre l'India cresce e si modernizza a velocità spaventosa, mentre la Cina incombe in un aumento di potenza terrificante mettendo in ginocchio la stessa arrogante America, mentre un miliardo e mezzo di islamici aumenta il suo fanatismo.. noi siamo qui a parlare di Ruby e di un gerarca che non molla, ottenebrati da una Lega che non vede oltre il proprio orticello in un vuoto spaventoso di realtà politica ed economica, in un surreale assurdo che sarebbe inconcepibile ovunque, completamente fuori dal mondo! Chiusi in una bolla di totale follia!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la terza guerra mondiale si possa combattere tranquillamente col portafoglio, esattamente come la combattono Cina, Usa e tutti quanti. Ma per combatterla come cittadini abbiamo bisogno di vera trasparenza su quel che compriamo. Al Parlamento Europeo mi risulta che recentemente ci hanno provato, ma con scarso successo. Perchè? Perchè non riusciamo a fare una legge che imponga massima trasparenza sui prodotti in commercio? Perchè continuiamo a dover comprare imballaggi che non ci servono? Perchè non si può scrivere noi cittadini la legge che ci serve per tutelare ambiente e sistema sociale? Perchè i bufali a volte si incazzano, mentre noi italiani, o i cinesi sfruttati per 18 ore al giorno in cambio di un tozzo di pane NON ANCORA? Anche i cinesi, quelli in Italia e quelli in Cina, ci ringrazieranno se noi compreremo beni prodotti nel completo rispetto dell'ambiente e del lavoratore! Allora la battaglia è tutta qui. Quando è ora di andare a votare, bisogna votare chi ha interesse a fare queste leggi, e quando è ora di andare a comprare, chi lo può fare, non deve guardare al prezzo o alla confezione, ma all'impatto ecologico e sociale del prodotto che desidera.

Andrea Gallina 20.01.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Parlamentari, politici e cariche pubbliche hanno prosciugato e continuano a farlo i soldi delle tasse pagate dai lavoratori dipendenti.
In quasi tutti gli stati i governi hanno rubato tutto lasciando vuote le casse (vedi rivolta del pane in Tunisia, Algeria etc).
Tutto sotto gli occhi di un popolo ignorante ed inerme che non solo ha consentito che potesse accadere quanto detto ma applaude ed osanna i furfanti ladroni credendo che siano santi e che pensino solo al bene dei sudditi.

Lo schema ha funzionato e funzionerà ancora per qualche anno ma ora le tasche sono vuote ed il cibo (risorse in genere) comincia a scarseggiare accaparrato dalla cricca dei capi politici a danno del popolo. Sempre più ricchi i ricchi e sempre più poveri ipoveri.
Questo è dovuto al surplus di schiavi. C’è una sproporzionata offerta di schiavi (popolazione mondiale) che devono combattere con più determinazione per sopravvivere. Come gladiatori nell’arena.
Costretti a sbranarsi per dare spettacolo ai nobili ed all’imperatore.

La guerra planetaria è già in atto. Silente come un cancro. Ormai è troppo tardi.
Bisognerebbe ridurre la popolazione mondiale di almeno 2-3 miliardi di persone in pochi decenni.
Passare da 7 a 4 miliardi nel minor tempo possibile.
Ora come ora è come stare in 1.000 su un autobus che ne può portare 100.
Ci penserà la guerra. Tante piccole e diffusissime guerre.


Mentre la Cina cresce e diventa la reale padrona del mondo,gli Stati uniti barcollano e perdono la loro supremazia. Lo sceriffo del mondo ha trovato un bandito più forte di lui che prenderà il suo posto usando i suoi stessi strumenti di potere gestiti da una mano politica ben più ferrea di quella che esce dal suicida conflitto tra democratici e repubblicani,ovvero tra un gruppo di magnati e un altro
Intanto che la Cina si impossessa del debito americano,questo batte un record e raggiunge la soglia dei 14.000 miliardi. Oltre che un massimo assoluto,è anche un tetto legale perché adesso Obama deve avere l’autorizzazione del Congresso per potere emettere nuovi titoli del Tesoro. E questo prelude a una battaglia all’ultimo sangue tra Obama e i repubblicani(ora in maggioranza al Congresso)insieme al tentativo della dx di abrogare la riforma sanitaria,per diminuire le tasse alla parte ricca del paese. Il debito pubblico Usa è stato al 1° posto nei colloqui tra Obama e Hu Jintao ma con gli USA nella veste trsita dei debitori.Per la prima volta nella sua storia,gli USA non sanno come frenare la potenza e il militarismo di un paese competitore, il quale si permette di dire che sta testando un aereo invisibile in un attivismo militare assolutamente sconosciuto e incontrollabile. Purtroppo la scelleratezza del sistema politico USA e la sua assoluta sicumera ha permesso che si dilapidassero patrimoni in campagne militari fallimentari,come quelle in MO, mentre la stessa economia interna,non frenata e non regolata come il perverso sistema finanziario e borsistico neoliberista,hanno condotto gli USA al tracollo finanziario e noi con loro. Come lo salveranno ora quei sistemi finanziari internazionali,BM, FMI, WTO.. con cui hanno dominato il mondo? Intanto, sulla scia degli errori americani, il pianeta è stato devastato da una crisi finanziaria pilotata che ha immiserito le masse e sta distruggendo la Terra.
Davvero un bel lavoro di cui essere fieri!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando leggendo i titoli dei giornali chissà se D'Alema con la sua passata bicamerale prova un senso di vergogna o di pentimento per essere stato così ingenuo

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il dittatore minaccia i giudici e dichiara che pagheranno la loro impudenza di essersi permessi di indagarlo e volerlo processare.
Il dittatore è il nostro signore e padrone, sia gloria a lui ed ai suoi discepoli.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.01.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2011. Visita di Hu Jintao in USA, dopo la freddezza con cui era stato accolto Obama in Cina.

Michelle Obama dice ai giovani americani: “Andate a studiare in Cina, vi conquisterete prospettive migliori nel mercato del lavoro globale. E non solo: darete un contributo alla comprensione tra le nostre due nazioni, essenziale per costruire un mondo migliore”.
E ha lanciato una campagna chiamata “100.000 Strong Initiative”.

Già oggi il Dipartimento di Stato manda più americani a studiare in Cina che in qualsiasi altro paese del mondo.

Fitta la delegazioni di imprese che ha incontrato il presidente cinese nel summit economico:

Microsoft; Goldman Sachs; Motorola; Westinghouse Electric; Sybase; General Electric; Coca-Cola; Dupont; Dow; Boeing; Intel; Carlyle; HSBC; Cargill.

Assenti i boss di Internet, che sono in urto con la Cina per le sue censure: Google che di fatto è stata cacciata e Facebook che non è mai stato ammesso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È proprio così Beppe... Parlando con un bancario amico mio proprio due giorni fa, mi spiegava che i nostri titoli di stato hanno aumentato gli interessi di rendimento proprio per l'aumentata domanda che è.... Cinese! Non nostra... I cinesi, visto che l'Italia rischia la bancarotta, e visto che per loro siamo un buon mercato export, stanno comprando tutti i nostri BOT ecc. per sostenerci... Ma quando questa povera Italia smetterà di essere interessante per la Cina. ... Addio Italia!

Alessandra Ferrari 20.01.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Si, discutete pure, scherzateci anche. Proponete soluzioni, adiratevi, criticate questo o quel altro post e perche no, bevetevi un caffè tra una risposta e una lettura...ma ricordate che mentre noi e i vertici nato discutiamo e proponiamo contromosse per risolvere il problema CINA, quest'ultima è già alla terza e ultima mossa per risolvere il "problema MONDO OCCIDENTALE".

Andrea 20.01.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

3
-il riacquisto dell’intera proprietà di alcune delle joint-ventures formatesi tra stato e multinazionali statali da parte del contraente pubblico

-molte delle principali multinazionali straniere sono state costrette ad accettare di costruire joint-ventures alla pari (50 e 50 per cento) con aziende statali per poter operare in terra cinese, fuori dalle zone speciali: ad esempio la Volkswagen

-il potere reale di fissare” dall’alto” e per via politica i prezzi di alcuni beni e servizi,

-il pieno controllo statale su decisive condizioni generali della produzione quali dighe, centrali elettriche, canali di irrigazione, sistema ferroviario e stradale, ponti e sistema di internet, la ricerca scientifica ed il settore high-tech, ecc.

-il processo di creazione e riproduzione di nuovi settori produttivi attraverso l’azione statale, come sta avvenendo per la fusione termonucleare, i supercomputer e il polo aeronautico civile autoctono, le nanotecnologie e le infrastrutture per telecomunicazioni

-dal giugno 2010, il totale controllo della sfera pubblica cinese sui metalli rari, di cui il gigantesco paese asiatico è di gran lunga il maggior produttore. Nel 2009 ben il 94% del consumo mondiale degli essenziali metalli rari (antimonio,gallio, tungsteno, ecc.) proveniva dalle miniere statali cinesi

-il settore dei mass-media risulta da sempre sotto il pieno controllo e di proprietà della sfera pubblica, egemonizzata dal partito comunista cinese: non esiste un Berlusconi cinese, un Murdoch cinese, ecc.

-l’economia “verde” ora in piena espansione

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 07:58| 
 |
Rispondi al commento

2
In quanto al suolo cinese,esso è di proprietà pubblica e può essere concesso in usufrutto a privati solo in determinate condizioni e con l’approvazione preventiva dello stato
L’assemblea legislativa ha rifiutato qualunque proposta di privatizzazione della terra.Può essere data in usufrutto ai contadini per 30 anni
C’è una proprietà statale per le aree urbane e una collettiva nei villaggi che distribuiscono l’usufrutto della terra alle famiglie contadine e alle cooperative
Sono importanti le ooperativo industriali ed artigianali di villaggio, di proprietà di tutti gli abitanti dei villaggi, che occupa il 20% della forza lavorativa cinese.Alle imprese rurali è stato concesso di vendere anche fuori dal villaggio. Nel 2010 c’erano 270.000 cooperative agricole in Cina, una ogni 3 villaggi

Tesoro pubblico.Mentre nel 1978 le riserve valutarie statali risultavano di 3 MLD di dollari,nel 2008 erano di 1810,il 50% del Pil a cui va aggiunta un'altra massa enorme di denaro e risorse di proprietà pubblica convertibili in ogni momento con facilità e nel 2010 era di 2650 MLD di dollari

I punti forti della Cina sono:
-il possesso e controllo della stragrande maggioranza delle risorse naturali a partire da quelle idriche ed energetiche

-il quasi totale monopolio statale del settore militar-industriale, spaziale e delle telecomunicazioni

-le imprese municipalizzate in quasi tutte le città cinesi,aziende possedute e controllate dagli organismi politici locali

-la politica demografica del “figlio unico”

- la concessione dei prestiti bancari in grande maggioranza a favore del settore statale e cooperativo, mentre solo una parte secondaria va alla sfera privata

-l’utilizzo del sistema finanziario principalmente al servizio dello stato,che se ne serve anche “per scopi come la lotta all’evasione fiscale”

- il progressivo aumento della quota del PIL cinese amministrata direttamente dallo stato: passata dal 11% del 1998 fino al 23% del 2007
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

"La rivoluzione non è un pranzo di gala è un atto di giusta violenza utile a cambiare lo stato delle cose, insopportabile per troppo tempo "

Essa arriva sempre da sola, senza inviti nè preavvisi ; la partecipazione è volontaria, libera e spontanea .

A breve ogni singolo cittadino italiano avrà
l'occasione di poter completare l'ottimo lavoro iniziato nel 1943/45 (ma mai completato) con la guerra di Liberazione Nazionale... Chissà quei cittadini non meritino finalmente d'essere chiamato Popolo !!!?????

Nè Robè 20.01.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento

1
Come sono le imprese cinesi? Private? Pubbliche? E’ un capitalismo come lo intendiamo noi?
Vediamo
Il governo cinese possiede tutte le maggiori banche in Cina,le 3 maggiori compagnie del petrolio e delle telecomunicazioni,le più grandi aziende nei mass-media.
Le imprese statali si chiamano SOE.I beni del SOE nel 2008 equivalevano a 6000 MLD di $,il 133% del PIL cinese. Lo stato cinese controlla 3/4 della ricchezza in Cina,il 75%,ma negli ultimi anni il peso del settore pubblico è aumentato.Solo in 6 mesi,nel 2009, nella regione carbonifera sono state nazionalizzato 2840 miniere appartenenti a privati
Nel 2009 un esame sulle 500 principali aziende ha dato che tutte le prime 43 erano in mano al settore pubblico e solo 100 private. Nella classifica sulle 500 imprese più grandi al mondo, 42 sono cinesi e su queste (a partire dalla Sinopec, n° 7 del mondo),gigantesche aziende cinesi, 41 risultano del SOE
Delle 100 più grandi imprese cinesi quotate in borsa,99 erano in maggioranza di proprietà statale e una sola privata
Insomma questo ‘capitalismo’ è molto strano, visto che il suo 1° componente è dato dalle grandi imprese statali,in tutto o in larga parte di proprietà pubblica,che operano nel settore industriale e bancario,estrattivo e commerciale
Nel 2007 le 500 principali imprese della Cina (banche, petrolio..) controllavano e possedevano l’83,3% del PNL cinese,in netto aumento rispetto al 78% del 2005 ed al solo 55,3% del 2001: tra questi 500 grandi colossi, 349 e quasi il 70% del totale erano di proprietà statale,in modo completo o con una quota di maggioranza appartenenti alla sfera pubblica. Il trend continua nel 2009.quando le prime 500 imprese cinesi raggiungono un reddito operativo di 4.000 MLD di $, di questi meno di 1/5 è prodotto da imprese private
Il SOE e però meno redditizio del settore privato anche se l’incremento è pazzesco: dai 90 MLD di yuan del 95 ai 221 del 2002,balzando nel 2007 a 1620 MLD di yuan (221,9 MLD di dollari)
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.01.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento

"La rivoluzione non è un pranzo di gala ; è azione violenta giusta e giustificata, utile a cambiare lo stato ettuale delle cose,divenuto umanamente insoppartabile; essa arriva improvvisa e senza inviti a travolgere qualsisi dittatura".

La partecipazione è spontaneaa e Libera !!

Presto gli operai gli studemti le donne gli uomini giovani ed anziani , saranno chiamati dalle cose alla Rivolta Nazionale, per portare a termine la Guerra di Liberazione sospesa nel 1945.Chissà che anche i cittadini italiani non siano degni d'essere Popolo!?

ernesto guevara 20.01.11 07:29| 
 |
Rispondi al commento

http://donzauker.it/2011/01/19/presidents-do-it-better/

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 20.01.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo non scrifere cose false, da te non me le aspetto. Marchionne ha la residenza in svizzera NON la cittadinanza. E' ben diverso. Se inizi anche tu a scrivere cose false allora siamo proprio alla fine.

Massimo Danieli 20.01.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di fronte a fatti straordinari, palesemente anticostituzionali, il Capo di Stato ha il diritto-dovere di chiamare il Popolo in difesa della Costituzione, con ogni mezzo possibile.

Soltanto Lui ha il diritto di farlo ; se non lo fa,avrà dichiarato la Sua indegnità di fronte al Mondo, e le Sue responsabilità precedenti fino al colpo di Stato definitivo della P2(gelli nano cicchitto letta.....).

Nè Robè 20.01.11 07:00|