Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La torre di Babele


torre_di_Babele.jpg

Ero con dei ragazzi. Ho detto, tra una frase e un'altra, "...il caffè di Pisciotta". Sguardi interrogativi. Allora ho proseguito: "...sì, come il caffè al cianuro che prese Sindona...". Mutismo e facce impassibili. Dato che nessuno di recente è stato assassinato in carcere con un caffè e sia Provenzano che Riina godono di ottima salute non ho trovato altri esempi. La televisione trasmetteva negli anni '60 "I fratelli Karamazov" di Dostoevskij in prima serata, oggi è stato sostituito da "Il Grande Fratello" e dai "Cesaroni". Masi, il direttore della RAI, sopravvissuto ad Anno Zero, sarebbe licenziato in tronco se proponesse un romanzo di Gogol' o di Cecov in un orario di massimo ascolto.
L'ignoranza sul passato, da cui deriva il nostro presente e tutto quello che siamo, regna incontrastata. La nuova conoscenza è limitata nel tempo e nell'approfondimento. Un fatto, anche importante, oggi c'è, domani è dissolto, figlio del Nulla, realtà Usa e Getta. Il vocabolario della lingua italiana si è ristretto, si usano non più di mille parole e, quando è possibile, si accorciano i termini per comunicare più velocemente imitando Twitter e Feisbùk. Il prossimo passo sarà il linguaggio dei gesti.
La conoscenza e il linguaggio sono sempre meno condivisi tra le persone. Esistono ormai molte isole sociali separate l'una dall'altra e il fiume che le divide prende più forza nel tempo. Il risultato è l'esondazione nella vita quotidiana delle "conversazioni da bar". Una ipersemplificazione che tocca ogni cosa. La banalizza e la rende allo stesso tempo comprensibile, merce di facile scambio, anche se completamente oscura, priva di senso . Un territorio franco in cui si può socializzare, dire tutto senza dire nulla. Una torre di Babele all'incontrario, in cui si parla la stessa lingua per non comunicare, che ha occupato le televisioni, i giornali e i salotti delle nostre case. I demenziali talk show sono i programmi più seguiti perché si "capiscono". A pranzo, la domenica, con i parenti e gli amici, il conformismo dell'ignoranza condivisa è un tabù che non si può violare. Chi approfondisce tra un maccherone e un'insalata è un diverso e un rompicoglioni che non sa stare a tavola.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

9 Gen 2011, 16:07 | Scrivi | Commenti (512) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io penso,che dietro a ogni o quasi programmi spazzatura ci siano messaggi subliminali come il grande fratello e tanti altri.
A me sinceramente la televisione non mi interessa!
Mi ha deluso su tutti i fronti e oggi giorno è sempre più marcato il discorso di destra e di sinistra!
Seguo il tg4 per farmi due risate su Fede ma del resto nonseguo nient'altro perché mi annoiano le solite faccie che cambiano programmi ma lafrittata è sempre uguale!

Carmelo Anzalone 13.01.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento

In senso opposto vanno i progetti "Open" e "collaborativi" nei quali ognuno inserisce in un contenitore comune informazioni che interessano tutti. Per esempio il progetto "Openpolis" che contiene miriade di informazioni sulle attività svolte da ognuno dei 150 mila politici che sinora hanno operato in Italia... http://giannigirotto.wordpress.com/2010/12/15/conoscere-per-decidere-openpolis/

e il progetto "Pazienti.org" per dare un voto e condividere informazioni sulle strutture sanitarie ... http://giannigirotto.wordpress.com/2010/11/15/siti-amici-diamo-il-voto-alle-strutture-sanitarie/

Pietro Pattini Commentatore certificato 13.01.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,

non sembra che il libro 1984 abbia parecchie somiglianze con quanto detto dal Sig. Grillo? In effetti, per affermare e rendere veritiero ("contemporaneamente") un concetto ed il suo contario, è condizione necessaria che vi sia una cancellazione del passato a breve (o a medio) termine. Questo è possibile ovviamente solo nel caso in cui serpeggi ignoranza, status favorito da ogni trasmissione continua di immagini. Visualizzando i programmi (parlo di 3 anni fa quando ancora l'accendevo saltuariamente, ma posso riferirmi al presente con certezza) che creano fatti/situazioni irreali e/o costruite ci precludiamo la possibilità di ricordare/esperire. Finchè la televisione avrà un audience così importante non riporrò nessuna fiducia nell'uomo in quanto capace di valutare e agire (etica). L' uso improprio di facebook, d'altra parte, contribuisce a sostenere quanto sopra ma, ahimè, rivela il lato più terribile e disastroso che ha la televisione : non esiste un suo uso proprio.

Giovanni Frati 12.01.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento

ma istruiamoci di più, e spegniamo 'sta spazzatura, che sta diventando la televisione!!

Ilaria Arri 11.01.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Troppo grande fratello..

Ascoltare Musica Gratis, Genova Commentatore certificato 11.01.11 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Passo spesso per Rompicoglioni...che bello ne vado Fiero!!!

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.01.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Non sai quanto mi sia ritrovato nelle ultime frasi. Ho rivisto gli ormai odiati pranzi domenicali con la famiglia, nei quali rimango muto per non dover essere attaccato dopo 30 secondi e soprattutto per non dover, come il 6 gennaio, partecipare alla discussione sul bestemmiatore del GF dell'anno precendente riammesso quest'anno, o del calendario del fratello di Sara Scazzi. Nemmeno coi miei colleghi universitari ho più dialogo, presi come sono a deridere il dottorando in educazione alla politica che ci fa lezione. Siamo nel pieno delle "invasioni barbariche" e mi rendoconto di stare diventando sempre più un'isola.

Leonardo Caramia 11.01.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Quoto in pieno il problema sollevato, ho 33 anni e neanche molti miei coetanei si ricordano o sanno di fatti della nostra storia recente, la tv ha le sue buone colpe? la rete appiattisce il dialogo e le posizioni in mi piace o no? Beh il mezzo di comunicazione non ha moralità non si schiera e non ha dietrologie o fini: è un mezzo!
E' ovvia la convergenza di intenti di chi vuol presentare prodotti i più fruibili a tutti e quindi leggeri per attirare più odiens/pubblicità e di chi ha bisogno di persone (vedere l'etimologia della parola) non di individui che possano essere classificabili elencabili e meglio raggiungibili da prodotti ad hoc, ma senza esagerare sulla varietà di tali prodotti perché la varietà costa!
Tutto ciò non è un fenomeno italiano ma mondiale e qui quoto il commento di emi f. ... un sistema di matrice americana in quanto stato che ha fatto del capitalismo bandiera e prodotto da esportare.
Si proprio del sistema capitalista adesso o di ogni altro sistema oppressivo in precedenza.
Non potendo spacciare pubblicamente l'ignoranza le si dà parvenza di accessibilità comune le si dà il senso linguaggio aperto a tutti.

PS. Provate a postare commenti come se ne leggono qui ad esempio sul sito de LaNazione e vedrete che il moderatore non ve lo pubblica, là troverete solo SIIIII NOOOO BUHHHHH e poco altro di intelligente o per lo meno di ragionato.
Non c'è spazio per lo sviluppo di discussioni o idee e la gente alla lunga che fa? Tende ad uniformarsi.

Fabio F. 11.01.11 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la "Babele"e le isole sociali di cui parli sono causati in buona parte dalla rete.
La realtà per gli adolescenti è quello che c'è su google, non si cercano altri riferimenti, i social network hanno come effetto di raggruppare le persone in base alla preferenze espresse in maniere assolutamente banale (mi piace non mi piace),escludendo l'interazione con chi ha orientamenti diversi o più complessi

germana d., Milano Commentatore certificato 11.01.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

utto quello,che ci viene proposto dai media e´un massacro alla coscienza iintelettuale dell´individuo.
Ci propongono tutti lo stesso linguaggio riveduto e corretto,che veniva proposto nelle passate dittature culturali.
Testate nazionali che parlano del comune ciacchericcio politico,arricchendo il giornale con il matrimonio del calciatore con la nuova velina del momento.
Palinsesti televisivi che fanno impallidire per il qualunquismo.Difficile,non si puo´imporre un palinsesto piu culturale alle televisioni,si rischierebbe anche cosi di essere una dittatura culturale.bisogna capire che una diffusione della cultura e dell`informazione,aiuterebbe a creare un cittadino piu moderno e piu razionale nelle scelte quotidiane e politiche.

Demetrio S., berlino Commentatore certificato 11.01.11 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ATEO profondamente convinto che l'insegnamento delle varie religioni,in particolare le occidentali cattolica geova,ebraismo ecc.ecc. sia ridotto ad una banale merce per egemonizzare il popolino bue,ora da quella setta ora da quell'altra a favore dello sfruttamento livello economico,tutte mirate comunque a dividere e corrodere le coscienze delle persone che non hanno più niente in comune.Così si presenta anche una parte politica della società civile,quella che dovrebbe riunire chi deve sopravvivere in questo mondo di DISPERATI senza più regole o ideali.La DISTRUZIONE perpetrata da un piccolo bastardo,con la sua corte,agognata e goduta,sta dando i frutti più MARCI,quelli che agiscono come bombe ad orologeria così assistiamo a situazioni che col tempo saranno sempre più DRAMMATICHE.La nazione messa in ginocchio da una pletora di delinquenti comuni che la "governano" non san fare altro che riempirsi le loro TASCHE e fregarsene degli altri.La grande AMERICA ci sta avviluppando con un sudario che per lei è la QUOTIDIANITA' gente che si sveglia al mattino e ammazza i primi disgraziati che capitano a tiro oppure che muoiono abbandonati su un marciapiede come nella "ricca" BOLOGNA e penso che di queste cose oltre a non preoccuparsi,qualcuno del governo vestito di verde,di azzurro o di nero,lo veda come un obiettivo raggiunto,un modo per dire che,serve DISTINGUERE se hai oppure se non hai allora puoi anche morire.Distruggere chi non è allineato alle idee di un piccolo bastardo questo è il succo di ciò che ci sta trascinando nella fogna sociale e purtroppo ci sono soggetti che pur NON sopportando il piccolo bastardo,si prestano ad essere suoi sudditi televisivi con gli abbonamenti non pensando che per vedere delle minchiate pagate a caro prezzo,sostengono un merdaiolo infame.Un pò di coscienza civile con altrettanta serietà,NON GUASTEREBBE.

emi f., voghera Commentatore certificato 11.01.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Letteralmente tradotto e derivato dal verbo balàl, babèle significa confusione.
La torre eretta quale sfida a Dio, che per punire la vanità degli uomini confuse le lingue parlate su tutta la terra.
L'edificio piu' importante della progettata città di Babele, ideata contro il volere di Dio, era una torre religiosa "con la sua cima nei cieli" era stata edificata per rendere celebre il nome dei costruttori e non per come si voleva far credere.
Se facciamo un confronto fra i periodi di tempo che si susseguono nella storia del genere umano si vedra' che per irrazionale vanita' l'uomo ha sempre cercato di realizzare progetti assurdamente ambiziosi, aumentando sempre piu' (da sè stesso), la confusione fra i popoli della terra.
Basti vedere gli effetti delle numerose religioni e le guerre fra i loro sostenitori; come è diversa la distribuzione della ricchezza fra le molteplici Nazioni, nonchè fra gli stessi cittadini; gli obbiettivi diversi che si perseguono nel mondo del lavoro, nella stessa attività lavorativa con lo scopo primario dell'arricchimento di pochi e la sopravvivenza di tanti.
Stiamo arrivando al punto di non ritorno della vera convivenza sociale e della stessa esistenza del nostro pianeta, e piu' ci avviciniamo a questo punto limite, maggiori saranno le ripercussioni..........
comprese quelle verso il genere umano .

AL - 2012 10.01.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe la prossima volta prendi i soldi dei rimborsi celettorali così puoi finanziare progetti di giovani tramite il blog. Forza possiamo farcela, dobbiamo farcela!

alfredo zanetti 10.01.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Con la speranza che venga pubblicato almeno questo...Gogol e Cechov, Dostoe'vskj, Bulgakov, e altri scrittori come quelli del Novecento italiano, ma chi sa più chi sono? L'unico che si ricordaè paolo Poli che "celebra" in teatro la grande Ortese...Poeti come Camillo Sbarbaro, Sandro Penna, Fortini, Sereni...Abbiamo ancora il vivente Valerio Magrelli, ogni tanto "Repubblica" lo fa vedere...Grazie Beppe

agnese bonacorsi 10.01.11 21:46| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza è la madre di tutte le oppressioni,

ed in ciò si é sempre distinta una Nota Istituzione Romana, la quale a lungo vietò addirittura la lettura della Bibbia.
Un po' come se uno stato democratico vietasse la lettura della Costituzione
(cosa in Italia superflua, visto che la ignorano anche le più alte cariche dello Stato).
Per tutta la durata della tratta degli schiavi, il divieto maggiore, punito con la massima severità,era di insegnare loro a leggere,
La schiavitù venne resa obbligo di fede per i regnanti cattolici, con una "fatwa papale" cioé la Bolla del Pontefice Niccolò V (8 gennaio 1454). Nella stessa linea si spiegano i concordati con i regimi fascisti e la perenne sintonia con le più disparate dittature.
Il § 5 della Bolla non lascia dubbi sulle consegne lasciate al cattolicissimo Re Alfonso ed ai suoi successori tutti:
"Considerando attentamente tutte le precedenti questioni, Noi avevamo giá con precedenti lettere, concesso al re Alfonso, fra l'altro, la facoltá piena ed intera d'attaccare, conquistare, vincere,ridurre e sottomettere tutti i saraceni,i pagani e gli alti nemici di Cristo, ovunque essi siano, con i loro regni, ducati, principati, domini, proprietà,mobili ed immobili,tutti i beni da essi detenuti e posseduti; di RIDURRE LE LORO PERSONE IN SCHIAVITÙ PERPETUA ".
(traduzione mia, G.P.; il testo originale è reperibile in: Bullaire,Romanus Pontifex 1454,p. 70-73,Bibl. Nat. de France, Paris):
"Nos premissa omnia,&singula debita meditatione, attendentes,quod cum olim prefato Alfonso Regi quoscumque Saracenos,ac Paganos,aliosque christi inimicos ubicumque constitutos,ac Regna,Ducatus,Pincipatus,dominia, possessiones &mobilia,&immobilia,bona quecumque per eos detenta,ac possessa invadendi, conquirendi, expugnandi, debellandi,& subjugandi,
ILLORUMQUE PERSONAS IN PERPETUAM SERVITUTEM REDIGENDI,(...) plenam,& liberam inter caetera concessimus facultatem".
La storia sempre si ripete, prima come tragedia, poi come farsa.

Graziano Priotto 10.01.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Una volta tanto sono completamente d'accordo con questo post e, di conseguenza, con chi l'ha ideato è scritto. Tu o scasaleggio non mi interessa.
Il fatto è che tu (o la scasaleggio, non importa) con i post della "supercazzola" non è che aiutate "l'acculturamento".
Ma li avete letti i commenti a quel(i) post?

Siamo passati da "imparate perché avremo bisogno di tutta la vostra conoscenza (intelligenza)" a "pallate pe favve capì"

Cheyenne in-Faust (cheyco), Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 17:20| 
 |
Rispondi al commento

L'ultima frase è la più vera, la più bruciante e quella che fa più male.
Ma dissento nell'analisi globale... in realtà è sempre stato così, anzi peggio. Oggi noi siamo considerati rompicoglioni e basta, Giordano Bruno, rompicoglioni ai suoi tempi, è stato bruciato vivo.

Filippo C. 10.01.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento molto coinvolto in questo post...prendo spesso del rompicoglioni... :-)

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Tosi leganord dichiara.

Verona rischia di perdere Federica Pellegrini

E CHI SE NE FREGA...............!

Certo che questi leghisti facessero la gare di chi dice più minchiate sarebbe una lotta fino all'ultimo respiro non sapresti mai chi vince se non alla fine.
Poi vincerebbe bossi sicuramente come al solito...........!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lecce, 8 gen. - (Adnkronos) - Dal 17 dicembre Radio Padania trasmette il suo palinsesto anche in Salento dopo aver posizionato la propria antenna nel Comune di Alessano (Lecce), e un gruppo editoriale locale protesta. In onda, sulla frequenza 105,600 Mhz, si possono ascoltare i programmi della radio leghista, i notiziari, le canzoni tradizionali lombarde e venete ed i numerosi dibattiti in cui si inneggia spesso alla ''Roma ladrona'' e si usano parole poco tenere verso gli extracomunitari ed i meridionali tanto che molti, tra cui il sindaco di Alessano, non gradiscono.

-------------------------

è audace scrivere che questa LEGA ci ha rotto leggermente i... coglioncini ?

è poco ortodosso scrivere che questi descolarizzati con mondine a seguito...hanno colmato la misura ?

qui si sta un pò esagerando...nell'indifferenza/tolleranza delle istituzioni (tranne un timido cenno di napolitano)

e pensare che l'80% dei leghisti sono figli naturali ( de contrabband !) di instancabili ESTIMATORI del sud ! BAH !

pippo garibaldi 10.01.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ignoranza è la madre di tutte le oppressioni,

ed in ciò si é sempre distinta una Nota Istituzione Romana, la quale a lungo vietò addirittura la lettura della Bibbia.
Un po' come se uno stato democratico vietasse di leggere la propria Costituzione
(cosa in Italia superflua, visto che la ignorano anche i più alti tutori dello Stato).
Per tutta la durata della tratta degli schiavi, il divieto maggiore era di insegnare loro a leggere, punito con la massima severità.
La schiavitù venne resa obbligo di fede per i regnanti cattolici, con una "fatwa papale" cioé la Bolla del Pontefice Niccolò V (8 gennaio 1454). Nella stessa linea si spiegano i concordati con i regimi fascisti e la perenne sintonia con le più disparate dittature.
Il § 5 della Bolla non lascia dubbi sulle consegne lasciate al cattolicissimo Re Alfonso ed ai suoi successori tutti:
"Considerando attentamente tutte le precedenti questioni, Noi avevamo giá con precedenti lettere, concesso al e Alfonso, fra l'altro, la facoltá piena ed intera d'attaccare, conquistare, vincere,ridurre e sottomettere tutti i saraceni,i pagani e gli alti nemici di Cristo, ovunque essi siano, con i loro regni, ducati, principati, domini, proprietà,mobili ed immobili,tutti i beni da essi detenuti e posseduti; di RIDURRE LE LORO PERSONE IN SCHIAVITÙ PERPETUA ".
(traduzione mia, G.P.; in seguito il testo originale, reperibile in: Bullaire,Romanus Pontifex 1454,p. 70-73,Bibl. Nat. de France, Paris).
"Nos premissa omnia,&singula debita meditatione, attendentes,quod cum olim prefato Alfonso Regi quoscumque Saracenos,ac Paganos,aliosque christi inimicos ubicumque constitutos,ac Regna,Ducatus,Pincipatus,dominia, possessiones &mobilia,&immobilia,bona quecumque per eos detenta,ac possessa invadendi, conquirendi, expugnandi, debellandi,& subjugandi,
ILLORUMQUE PERSONAS IN PERPETUAM SERVITUTEM REDIGENDI,(...) plenam,& liberam inter caetera concessimus facultatem".
Gli eventi storici si ripetono, prima tragedia, poi farsa.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 10.01.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

minimo reddito per tutti... guarda il video...

http://www.youtube.com/watch?v=erChe8atw1o

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 10.01.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico! questo blog per me sta diventando come la Bibbia, ogni giorno leggerne un pezzetto, arricchisce l'intelletto e stimola l'anima! forza beppe

andrea trinchini 10.01.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE TROPPO POCO!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 10.01.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento

io non riesco proprio a mandar giu' sta storia, come, nella mia bella citta', bologna la dotta, bologna la grassa, muore un neonato di 20 gg... sono sconvolta, triste, arrabbiata... ma come all'ospedale lasciano uscire un neonato senza fissa dimora? ma un controllino? ma dove cacchio erano gli assistenti sociali? non lo so, ma questo imbarbarimento mi fa star male... povera italia, povero mondo civilizzato.. speriamo nel 2012!!

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 13:47| 
 |
Rispondi al commento

estremameeeenteee interessante! CLIK!

gatto selvatico, montagna Commentatore certificato 10.01.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma un post di solidarieta' verso i nostri fratelli in algeria che protestano contro il caro vita e vengono presi a fucilate dal governo no?

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 10.01.11 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutta questa ignoranza il Papa ha detto che l'educazione sessuale nelle scuole "minaccia la fede". Ora ognuno è libero di credere in quello che vuole, ma sentendo della cazzate così, io ho seri problemi a capire se "ci sono o ci fanno". Secondo me ci stanno prendendo per il culo. Ci stanno facendo tornare al medioevo. Vogliono ricominciare a comandare in modo violento, il clero con la santa inquisizione e il padrone col bastone. Berlusconi, Marchionne, il Papa, alcuni sindacalisti, molti politici. Tutti remano al contrario per farci fare un salto all'indietro nel tempo e noi tutti zitti, preoccupati solo di poter vedere un'altra puntata del grande fratello.
Spero che il caffè di pisciotta non sia l'unica soluzione che rimane a quelli come noi che ci ricordiamo quando in rai si potevano vedere anche opere impegnate.

giangiulio utzeri 10.01.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA SPECIE DI CACCHETTA DA NASO DI SIGNORINI, UN INDIVIDUO SENZA NIENTE nè valori, nè credi e manco uomo o ominicchio na un quaqquaraqqua,
Una squallida rappresentazione insieme al suo capobranco che parlano di comunisti di quali comunisti. vi sembra che i vari Dalema e consociati siano comunisti o lo siano mai stati, questi sono l'altra faccia della medaglia da una parte i gagliolfi berlusconiani e dall'altra i PD, COME NEL DETTO POPOLARE DI

""" VITE MANDE CANNE E CANNE MANDE VITE""
(la vite tiene in piedi la canna e viceversa)

CHI HA ORECCHI PER INTENDERE INTENDA.

giorgio girolimoni, roma Commentatore certificato 10.01.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Un nonato muore di freddo a Bologna e qualcuno anzichè chiedersi come nel 2011 in Italia possano ancora succedere cose del genere si scaglia contro la madre che lo ha partorito.Tutti gli anni si festeggia la nascita di un Bambinello che venne al mondo al freddo e al gelo in una stalla, riscaldato in una mangiatoia dal fiato di un bue e di un asinello. Ieri Gesù Bambino è morto di freddo, ma in altre parti del mondo è morto di fame, di malattia,di guerra, di incuria, ma soprattutto di indifferenza.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 13:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECONOMIA NAZISTA
BASTA!!! CHI PAGA GLI AFFITTI DA CAPESTRO E' UN LORO COMPLICE!!!

Bologna, neonato muore di freddo
Un neonato di soli venti giorni è morto a Bologna a causa del freddo e degli stenti. È successo il 4 gennaio, mentre i genitori, senza una casa sicura, lo portavano in giro a zero gradi, per le vie del capoluogo emiliano. Il piccolo David Borghi è morto così, per colpa delle sua difficili condizioni di vita, invece il suo fratellino gemello è stato soccorso in tempo e salvato con un ricovero d'urgenza al Sant'Orsola.

Ancora un morto, un bimbo di 20 giorni, per colpa della nostra ECONOMIA NAZISTA che ci obbliga a pagare affitti più alti dei nostri sempre più miseri stipendi.

ECONOMIA NAZISTA che grazie a servi come Marchionne, servo e Giuda perché arriva dal popolo e sta tradendo e vendendo la sua gente, stanno sempre più creando le condizioni di ritorno alla schiavitù.

ECONOMIA NAZISTA in cui con gli alti costi delle case e la precarietà attuale del lavoro si è mangiata i soldi, che i nostri genitori avevano risparmiato.

ECONOMIA NAZISTA che sta obbligandoci a vendere le nostre case per essere tutti obbligati a pagare affitti da capestro ai padroni, d'altronde dato che le ditte le hanno chiuse un modo per succhiarci il sangue dovevano trovarlo ovviamente tutto legale!!!

Erano le sette e mezza del 4 gennaio quando il 118 ha ricevuto la chiamata, anche se solo adesso sono stati resi pubblici i particolari della vicenda. I genitori del piccolo, due italiani di 35 anni, vivevano da qualche giorno per strada con i due gemellini e un'altra bambina di un anno e mezzo. Sala Borsa era il posto in cui questa famiglia si riparava, a causa della crisi economica ed esistenziale che l'aveva privata della loro abitazione.
I medici del 118 lo hanno portato in ospedale ma le sue condizioni erano già molto critiche, aveva la febbre molto alta e durante la notte non ha resisitito alla crisi respiratoria.

maria dilucia 10.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

L'educazione sessuale e civile impartita nelle scuole di alcuni Paesi europei costituisce una minaccia alla libertà religiosa...
( Papa benedetto XVI)
Tutti noi infatti sappiamo che laddove l'educazione sessuale non esiste ma viene portata avanti per passaparola di falsi rimedi anticoncezionali e di prevenzione delle malattie sessualmente trasmisissibili (come guarire dall'AIDS avendo rapporti con una vergine), è tutto un fiorire di libertà religiosa e civile.
Ma chi glieli scrive i discorsi?

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TERREMOTO: BORGHEZIO (LEGA NORD), ABRUZZO PESO MORTO COME TUTTO IL SUD

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''Questa parte del Paese non cambia mai, l'Abruzzo e' un peso morto per noi come tutto il Sud.

C'e' bisogno di uno scatto di dignita' degli abruzzesi. E' sano realismo padano''. […]

*****

Cosa dire a un soggetto notoriamente xenofobo e razzista che ha pure il coraggio di parlare di dignità?

Cosa dire a un soggetto che già s’è scordato della corruzione, degli appalti, degli indagati ‘eccellenti’ che ha visto protagonisti pezzi da novanta quali Verdini, Bertolaso e altri?

Cosa dire a un soggetto che ha dimenticato gli oltre 300 morti nella maggior parte giovani, sepolti sotto costruzioni costruite a risparmio e di una tragedia annunciata e rimasta inascoltata?

Raccolga la "sua dignità” e vada a fare il suo discorsetto di persona al ‘popolo delle carriole’.

silvanetta* . Commentatore certificato 10.01.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora in attesa di spegnere definitavamente la tv , consiglio di eliminarla fisicamente dalla propria abitazione propongo un libro per riempire le serate tristi che si profilano senza l'elettrodomestico citato . Noemy klein shock economy . Tanto per iniziare a capire quanto conta la massa popolana . Buona lettura a tutti . PS chi vuole Tremonti capo del governo ?

bibo bibo 10.01.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Tosi leganord dichiara.

Verona rischia di perdere Federica Pellegrini

E CHI SE NE FREGA...............!

Certo che questi leghisti facessero la gare di chi dice più minchiate sarebbe una lotta fino all'ultimo respiro non sapresti mai chi vince se non alla fine.
Poi vincerebbe bossi sicuramente come al solito...........!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Saccheggio di un paese - Riogarnizzare il welfare state. Ho trovato stupendo questa descrizione
http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=9598786 . Non trovo parole migliori .

magoscarpone 10.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente, penso che l'uso della televisione sia profondamente cambiato. La televisione non ha piú lo scopo di attrarre l'attenzione su un argomento. Si sta in casa con la TV accesa e intanto si parla d'altro, ogni tanto si butta un occhio e si ascolta per qualche secondo, ma poi ci si distrae di nuovo. I prorammi si sono adattati, paperissima, zelig, striscia la notizia sono programmi di successo e puoi vederli per 2 minuti poi distrarti e poi vederne altri 2 minuti piú tardi. Non perdi il filo, non é necessaria un'attenzione continuativa.

Anche la comunicazione fra le persone é cambiata, del resto i cellulari si sono moltiplicati e una conversazione fra 5 persone é complicata se dura per piú di 3 minuti, perché é molto probabile che un telefonino squilli.

Il lato positivo é che la TV ha perso importanza, per certi versi, sta accesa ma la ascoltiamo molto meno, ha perso consistenza. Il prossimo passo é spengerla del tutto, e se guardiamo le percentuali di ascolti sono perennemente in calo. Riemergono programmi come "Vieni via con me"o "l'ultimo del paradiso"di Benigni. La TV satellitare ha rieducato all'ascolto e si torna ad apprezzare trasmissioni che comunicano qualcosa.

Se guardiamo le statistiche, i giovani guardano molto meno la TV, si dirigono su altri media, come Internet.

Luca Guidi 10.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento

--- BARLETTA… OPERAIO UCCISO DA CANCELLO; AVEVA SOLO 22 ANNI…
Il lavoro un serial killer…guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

---CORRIERE DELLA SERA… MERCOLEDI 15 DIC.2010…ROGO THYSSEN, CHIESTI 16 ANNI… TRE ANNI FA A TORINO LA MORTE DI 7 OPERAI…
Il lavoro…UN SERIAL KILLER.. guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


... UN VIGOROSO NO ALLA PARATA MILITARE DEL 2 GIUGNO.. LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA... guarda il video...
http://www.youtube.com/watch?v=qM1K24plj8k

---CORRIERE DELLA SERA… VENERDI 10 DICEMBRE 2010… AFGHANISTAN, ALTRI DUE PUGLIESI FERITI…
LA GUERRA??? FATELA FRA DA VOI… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

...La Repubblica.., venerdi 10 dic. 010… COMPRAVENDITA, DI PIETRO VA DAI P.M. … BERSANI… LA CORRUZIONE E UN REATO…
Perché meravigliarsi???SIAMO TUTTI IN VENDITA… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=fGHzp57WPaI


...CADE DAL TETTO DI UN VAGONE… OPERAIO 54ENNE IN PROGNOSI RISERVATA
---IL LAVORO, UN SERIALL MASS KILLER… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


---Dai giornali…IL DITTATORE DELLE COREA DEL NORD…ECCO LE ALTRE ATOMICHE… da Pyongyang Kim Jong il minaccia… operative migliaia di centrifughe nucleari
ecco un’altra notizia di preparazione alla GUERRA…
Poiché le guerre sono state inventate dai maschi e rappresentano uno scellerato, depravato e deviato PRODOTTO TUTTO MASCHILE… invito a guardare i due video ...
---LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE…
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

---IL MASCHIO UN GRANDE BLUFF.. guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 10.01.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

blog di beppe grillo

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 10.01.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

La rovina nostra non è tanto l'aver creduto che Silvio in quanto ricco, non si sarebbe mai fatto i caxxi suoi in politica, quanto il credere che il PD sia un'opposizione.
Paolo Cicerone, 09-01-11 20:16
------------------------------

praticamente è una CONFESSIONE mitigata dal fatto che anche questa sinistra abbia ragionato con la stessa metrica cerebrale dell'italiano medio !!!

- forse anche 'sto piddì ha creduto che Scilvio
non si sarebbe fatto SOLO i cazzi sua perchè RICCO

---- MA RICCO , DE CHE ? e PER...CHE' ???

ma non era meglio che ci fosse stato un generale
della GdF come premier ?

visto che tra politici e popolo coglione nessuno
ce capisce un cazzo ???

non prendetela come lode al golpe militare, ma
quando si legge questo e vedendo i risultati mi cadono le palle (già datate) per terra!

mah!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 10.01.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

L'educazione sessuale e civile impartita nelle scuole di alcuni Paesi europei costituisce una minaccia alla libertà religiosa...

Ben icsvii
..................................................

Ehhhh vabbè...l'alzheimer...

Forse volevi dire che...i religiosi in libertà, senza educazione sessuale e civile, impartita in seminario, creano grave pericolo a tutti i bambini che gli capitano a tiro...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 10.01.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo anch'io
del neonato morto di freddo e mi si stringe il cuore.
Mi si stringe perché nel 2011 quando basta schiacciare un bottone per andare sulla luna e ordinare ad una macchina di costruirne un'altra. Per esempio un trattore per produrre cibo o un telaio per fare stoffa, succedono queste cose in cui, parafrasando Faber, siamo tutti coinvolti.
Mi si stringe il cuore soprattutto quando sento rispondere: ma è stata violentata? come si fa ad avere 3 figli in quelle condizioni?
Vedi: non giudico la persona. Che ne sai della sua vita, della sua storia, del suo passato e della sua cultura?
Giudico solo la società che produce questo.
A te voglio dirti solo: ma ti rendi conto di quello che dici?
Non giudico neppure tu. Probabilmente se hai simili pregiudizi sono frutto di una grande infelicità interiore.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 10.01.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

io ho provato a chiedermi : si ma perchè lo facciamo ?
ho una sola risposta ....non vogliamo più perdere tempo a giustificare le nostre idee... si ho detto giustificare .

dario stazzonelli 10.01.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Più sotto ho letto alcuni commenti sui Troll su Viviana Cettina ed altri.
Posso esprimere un mio giudizio generale sul blog?
Ebbene vi prego di avere pazienza se forse non riuscirò ad esprimermi compiutamente.
Ebbene io non ho esperienze di Blog(sono anziano) però mi sono voluto iscrivere a questo perchè ho conosciuto Beppe Grillo,per quello che la TV ti ha fatto vedere,ed a me è bastato quel poco per capire già allora ,non il comico,ma il politico!
Sentivo un'aria nuova e fresca e nello stesso tempo il fetore di una politica in cui non mi ci ritrovavo più.
Ho votato sempre a sinistra,poi nel 1984 con la morte di Berlinguer,non sono andato più a votare.
Ora sono qui con voi nella speranza che nasca qualcosa di nuovo e di diverso.
Quel qualcosa che sia rispettoso della nostra Costituzione per cui molti Italiani sono morti e stanno morendo.
Ho notato che qualcuno(i soliti filosofi) vogliono farci credere che teorie mediovali siano oggi ancora valide ed io oppongo a loro la pratica e l'esperienza.
Però il continuare a battere sempre lo stesso chiodo su post diversi fra loro di Beppe denota,secondo un mio parere, molta superficialità che non porta da nessuna parte.
A conclusione di questo mio breve intervento ritengo che, finita la presenza degli "anziani", si volglia perdere volutamente la memoria di chi ha combattuto per avere questa Costituzione.
Grato per lo spazio che mi da Beppe,vi saluto tutti cordialmente.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 10.01.11 12:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

In tutte le cucine, o quasi,c'è una televisione accesa mentre si mangia. Questo blog lo conoscono pochissimi rispetto all'esercito dei teledipendenti, come si puo sperare in un cambiamento? Non ricordo chi disse che una volta che il dentifricio è uscito dal tubetto non si puo piu rimettere

mariuccia rollo 10.01.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sono a tavola con altri devo decidere se isolarmi o parlare di oroscopo, calcio, gossip, usanze religiose, ecc; a volte vorrei parlare con un muro.

ENRICO RICUPITO, MADDALONI Commentatore certificato 10.01.11 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Papa: "No a monopolio Stato su scuole
basta veti a feste e simboli religiosi"
Le scuole pagatele e nessuno ti impedisce di farle. Quanto ai veti, siete voi a porne in continuazione.
Vivo all'estero da più di 10 anni in un paese non cristiano. E ci si rende conto come, almeno in Italia, ci sia una sorta di "dittatura" dei cattolici nei confronti degli altri. Sono convinti di essere portatori della verità e non ammettono altri punti di vista e altre scelte di vita. Nazisti. Faccio un piccolo esempio: qui ci sono le piste per i ciechi dappertutto, anche in metropolitana. In una cittadina delle Marche dove vivono le mie figlie, c'è una unica pista per ciechi che porta..... IN CHIESA. Ma vi rendete conto?

Fareast 10.01.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno amici, se possiamo dire Buongiorno!! Ho appena letto cosa è successo a Bologna, un neonato morto di freddo e stenti!!! DOVE CAZZO SIAMO??? NEL MEDIOEVO!! Certo, non conosco i dettagli e i particolari della vicenda, ma se la gente finisce per strada per la crisi economica!!! NON HO PAROLE, NON HO FORZA DI DIRE NULLA... MI SENTO INDIGNATO E VORREI CHE FOSTE CON ME!!! E' INACCETTABILE, NON LO DICO PER FARMI BELLO, MA ANCHE DA PRATICANTE COMMERCIALISTA VI DICO CHE UNA CASA E IL CIBO SONO DIRITTI CHE L'ESSERE UMANO HA!!! SONO DIRITTI!! CERTO, MICA CAVIALE E CHAMPGNE, SE UNO VUOLE MIGLIORARE LE PROPRIE CONDIZIONI CHE LAVORI E CI DIA DENTRO, MA E' INACCETABILE CIO' CHE SI VERIFICA TUTTI I GIORNI COSI'!!!!

Alessandro Coghetto, Jesolo Commentatore certificato 10.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Papa: "Paesi arabi e musulmani garantiscano libertà religiosa".

Mi scusi signor Papa, ha fatto per caso il conto di quante Chiese ci sono nei paesi musulmani e di quante Moschee ci sono nei paesi occidentali, in particolare in Italia?
Consideri anche le debite proporzioni del numero dei fedeli e delle minoranze di altre religioni, rispetto al numero dei corrispondenti luoghi di culto. E poi consideri anche da quanto tempo le Chiese esistono nei paesi ai quali lei, signor Papa, fa appello. Ma tanto, caro signor Papa, credo che tutte queste cose Lei le sappia già.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 10.01.11 11:41| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che nun c'o sapevo io??
Mo' che so' 'n grado de saluta' 'n milleseicento lingue...
http://users.elite.net/runner/jennifers/Greetings%20A.htm

Popo adesso me venite a di' che basta arza' 'na mano??
Ma alla fatica nun ce pensate vero?!
Aho,sto a fa 'no sforzo.Ve saluto co' 'n gesto...

er fruttarolo? Commentatore certificato 10.01.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nemmeno a farlo apposta proprio ieri a tavola la mia famiglia mi ha chiamata una rompicoglioni perchè critico tutto e tutti in questa società che sta andando a rotoli ma a quanto pare a loro va benissimo perchè "il mondo è sempre andato così" una frase che ci si dice per chiudere gli occhi e continuare a non vedere, ma io non sono così e mi sento una "diversa" al pari di un omosessuale o di un disabile, la televisione mi disgusta ma guai a criticarla...il lavaggio del cervello è stato fatto a dovere ed è totale; ora continuo a chiedermi come siamo potuti arrivare a questo punto?

Loredana Mazzone 10.01.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Feltri e Sallusti, c’eravamo tanto amati.
Tra i due amici volano stracci. A mezzo stampa: ciascuno accusa l'altro di scrivere falsità e di omettere la verità. Tutto è partito da un intervento pubblico a Cortina in cui Feltri dice: "Berlusconi al Quirinale? Roba da film De Sica e Boldi".
“Il Giornale scrive falsità”. Alessandro Sallusti in questi giorni ha perso la testa, come tutti quelli che ne hanno poca. Le cortesie per il direttore del quotidiano di via Negri non arrivano da Michele Santoro o Marco Travaglio ma dall’amico Vittorio Feltri.
Anche Feltri è diventato comunista come Montanelli e Travaglio ^_^

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

***************

Vivià, è sempre lui, Plinio, Platone, Geremia, Tony..e chi ne ha più e metta.
Come vedi, si danno la zappa sui piedi: cercando di ridicolizzare gli altri, ridicolizzano se stessi.
Commenti di una sterilità abissale!

cettina* d., sicilia 10^01^11 10^13

****************

Ti voglio bene anch'io.

ciao


Azzzzzz ma è vero !

Il poblema è l'ignorandità....

Capisc'a me


PS Per molti italiani quello scritto non è corretto, per altri invece si !

E non solo il senso delle cose scritte...

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 10.01.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo a tutti che la Camusso è stata (forse anche adesso) una Craxiana di ferro.
Lei, Del Turco e i miglioristi del vecchio PCI (il capo era Giorgio "Telebubbies" Napolitano) al tempo del decreto di San Valentino spaccarono in due la CGIL.
Ora tocca alla Fiom essere ridimensionata.
Saluti comunisti a tutti
Ciao

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 10.01.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto è vero quello che dici Beppe!! Io sono proprio uno di quei rompicoglioni che non sanno stare a tavola. In famiglia mi massacrano ogni volta che tento di fare un discorso un pò più serio...preferiscono guardare la TV e parlare del grande fratello...

Fabio Di Paola 10.01.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

THE CANCER

Il cancro della società che attualmente viviamo è
l'apostasia (la perdita della fede)
SAN PAOLO in una sua lettera scrisse che vera apostata è la chiesa romana.
Il cancro della chiesa romana e del mondo intero si chiama
OPUS DEI
http://lampidipensiero.wordpress.com/2007/11/12/opus-dei-una-nomenclatura/
se cliccate su questo sito capirete che in italia (ma in tutto il mondo anche in CINA dove lo stato è anti chiesa cattolica),l' OPUS DEI la fà da padrona , ecco alcuni nomi della nomenclatura dell' OPUS DEI italiana :
Berlusconi
Dell'utri
Cossiga
Andreotti
Prodi
Dalema Massimo(ateo confesso,ma fà affari con i cardinali)
Fazio ex presidente della banca d'Italia etc.etc.

salvatore cappucci 10.01.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

E comunque per rimanere attgliati ed aderenti al tema proposto....si sta diventando dei trogloditi. Invece di progredire si sta regredendo a livelli infimi. Del resto, la cultura oggigiorno e' rappresentata per i piu' dalla televisione. E non so se avete notato che da 20-25 anni a questa parte i programmi tv sono diventati sempre piu' scadenti. Ormai di cultura neanche si parla. La pubblicità fornisce stereotipi di vita completamente distorti, gli spettacoli per essere attrattivi devono per forza essere strapieni di ragazzine col culo al vento e il davanzale in bella mostra, i film per essere divertenti devono essere infarciti di male parole.
Quello che mi fa incaxxare e' che quando intervistano un qualche "sondaggista" questo risponde sempre o quasi che "gli italiani vogliono questo".
In Germania per esempio la televisione cosiddetta di Stato e' suddivisa in 5 canali: ZDF, ZDF TEATHERKANAL, ZDF DOKUKANAL, ZDF INFO E ZDF NEO.
Solo per fare un piccolissimo esempio.
Noi abbiamo una televisione di stato che e' del Berlusca e le sue reti che sono tutte appattite verso il basso. E poiche' la tv la guardano tutti ma in particolare i giovani, si pensi che tipo di generazione si sta preparando.
Ometto di parlare della "cultura" e della terminologia del "papi" e del "bunga bunga".

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 10.01.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono un acerrimo nemico di tutti gli integralisti e dei presuntuosi e dei violenti e dei bugiardi e dei corrotti e dei corruttori e degli sfruttatori, sono pensionato, 1200 euro al mese, non mi lamento, temo questo governo, ma per favore, beppe grillo, mi sembra che si stia dando spazio ad ogni tipo di vilenza verbale e di istigazioni, vedi sallusti ilfolle, e poi di qualunquismo, perche a criticare tutto e tutti si ottiene quello che il caimano vuole:le regionali del piemonte non vi hanno insegnato niente? sono deluso anche da grillo, che gira in suv, che percepisce lauti guadagni(bomta sua)ma da questo movimento non sento proposte ragionevoli,almeno per me, piccolo borghese di merda, e come me altri milioni.Io non appoggero0 mai berlusconi e i suoi giannizzari talebani, ma sono allibito al pensare che l'opposizione e' fatta da gente come voi. saluti e auguri franco di rivoli

franco b., rivoli Commentatore certificato 10.01.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Comunque caro Beppe, l'ignoranza c'è sempre stata e sempre ci sarà.

Socrate c'insegna che il più grande ignorante e quello che crede di saper tutto. E purtroppo se è convincente ha anche seguito....

Il nostro piccolo mondo potrebbe essere veramente un paradiso se solo ci fermassimo realmente a pensare a quello che è veramente essenziale:

-Pace, amore, armonia, rispetto, cultura, creatività, arte, curiosità e pensando, soprattutto, che agendo in questa direzione il ritorno è incredibile.

Io l'ho imparato anche dalla filosofia buddista che però, sta già passando di moda.

La gente ha sempre voluto prevalere, essere migliore e, quando si sente limitata si schiera sempre dalla parte di chi ti da un'illusione preconfezionata.

Prima (e non solo) si facevano le guerre di religione, poi di patria, di razza. Ora dimenticando che sono solo giochi, ci si scanna per il pallone e ci si illude di diventare veline o tronisti.
é il trionfo della pacchianeria.

Il problema è che il pazzo sembra sia io!!

Anche sul blog non si è capito nulla.
Ci si schiera, se uno esprime un'opinione diversa c'è sempre qualche professorino che sale in cattedra. Per non parlare di chi offende.

Io ho sempre cercato di valutare quello che sento, a volte esprimo critiche, anche a te perché ho un mio cervello autonomo e non posso darti ragione in tutto e per tutto.
Il rispetto verso di te e tutte le persone mi sorge.

Temino dicendo a quelle persone che usano male parole che così facendo mostrano la loro pochezza.
Sono sicuro invece che potrebbero avere molto da dare.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 10.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

@ Anselmo Giuberti

Sono solo parzialmente d'accordo con te. In questo blog molto spesso si va OT, molto spesso si trascende (io per primo), ma credo solo quando occorra. Vedi, tu critchi la Viviana, e forse sotto sotto anche altri bloggers. Ma devo ricordarti che ognuno e' e deve sentirsi libero di scrivere quello che sente.
Pensa che se ti fossi collegato a codesto blog nei momenti clou, quando troll veri (e non presunti tali, per esempio la Viviana non lo e') che farneticavano sotto pseudonimi del tipo "padania libera e sovrana" o " padania libera deterronizzata, ti saresti messo le mani nei capelli. In presenza di quel o di quei personaggi da avanspettacolo purtroppo non si e' potuto fare a meno di trascendere e di far momentaneamente crollare il livello del blog. Ma capirai che di fronte ad insulti gratuiti tacere sempre non si puo'. Tornando alla Viviana in particolare, e perdonami, ben sapendo che non ha bisogno di avvocati difensori, definirla nazista e fascista non mi sembra ne' vero ne' corretto. Purtroppo succede anche di esprimere un parere aderente allo spirito dell'argomento proposto da Beppe e di vedersi attaccare da un blogger con cui in precedenza non avevi mai interloquito. Il quale improvvisamente ed inaspettatamente ti fa delle osservazioni che non hanno, a mio parere, ne' capo ne' coda. Questo a me e' successo ieri. Ho chiesto delle spiegazioni che mi sono state negate e sono stato anche "velatamente" tacciato di ignoranza. Che ci vuoi fare Anselmo? Pazienza. Il bello della democrazia e' quello che ognuno possa dire la sua. Tutti.
Tranne i legaioli insultanti ed ignoranti.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 10.01.11 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa fase di stallo, di non cultura è ampiamente descritta nei vari commenti che fanno eco puntuali ad ogni post...postato.
Il tuo blog ultimamente caro Beppe, mi incuriosisce, perchè fai informazione. Un informazione diversa da quella dei giornali, da quella delle tv.
Al di la di tutto questo, però mi domando il senso reale che il tuo blog possa avere, oltre a quello di riunire migliaia di persone (io per primo) che non hanno ne potere ne soldi (tu sei escluso). Cos'è che ti anima in questa tua "interessante" perenne ricerca/crociata dei mali del nostro tempo; un interesse lo devi pure avere= soldi ? potere ? fare la rivoluzione ?
Alcuni dei personaggi che ti circondano sono di una noia mortale (almeno tu sei simpatico), prendi ...parto o Travaglio che dir si voglia:(ma non si muove...sigh è sempre lì a cantilenare la cantilena) dirà anche cose vere, ma è di una noia mortale, passa la vita a giudicare gli altri. Purtroppo ho la brutta abitudine di dire quello che penso: così come credo, che alla fine la politica sia la vera pornografia= chi ci rimane invischiato..prima o poi cede a logiche di interesse, che nulla hanno a che vedere con i vari partiti, destra, sinistra, centro...o alternativi : 5 stelle ? ma non è mica un albergo ?
woodstock a 5 stelle ??? ma woodstock era un'enorme campeggio di ideologie e di aria nuova, e di stelle ne aveva migliaia;
ma solo sù...nel cielo.
Se ci si ritrova al potere (volenti o nolenti),non importa il colore che hai, si può anche essere radioattivi, o fosforescenti; l'esperienza e i trascorsi insegnano, che raramente si opera solo per la collettività ma si finisce con il rubare, e a far collimare interessi privati in atto...Pubblici. Ai santi ci credo: S. Quintino, S. Vittore
Tu Beppe da che parte stai ?
Quale è il tuo più grande desiderio ?
la parte che hai deciso di recitare,su questo palcoscenico chiamato vita ti porta ad esporti e a dover far fronte a cose che rasentano l'assurdo.
Il tuo obiettivo "primario" ?

cesare c., asti Commentatore certificato 10.01.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La neolingua orwelliana dove ci dovrà essere un unico vocabolo per poter esprimere le mille sfumature dell'emozioni e del vivere umano.Una lingua sempre più contratta e veloce ma povera e squallida.Più che ai gesti arriveremo a comunicare per espressioni gutturali e semplici indicazioni come i trogloditi che stiamo velocemente diventando, u h uuh uuhhu uuhuh uhuhuhhuuu

Andrea Burattini 10.01.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Informazione nel Regno Unito, il governo allarga le norme sulla libertà di stampa.

Uno dei punti decisivi è rivedere le leggi sulla diffamazione. Il vice primo ministro Nick Clegg: " Cittadini e le aziende devono poter proteggere la loro reputazione. Ma vogliamo che i giornalisti non abbiano paura nel pubblicare le loro inchieste" Il vice primo ministro del governo Cameron, il liberal-democratico Nick Clegg, ha proposto di estendere ulteriormente le norme sulla libertà di informazione e la protezione della stampa, in un disegno politico mirato a rendere gli organi governativi più trasparenti agli occhi di tutti.

Continua su:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/10/informazione-nel-regno-unito-il-governo-cameron-allarga-le-norme-sulla-liberta-di-stampa/85574/

***

Niente da eccepire: sono molto più avanti di noi.
Almeno nell'informazione...loro la promuovono, noi la blocchiamo.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 10.01.11 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Veneto il buco della sanità fa saltare l’asse Lega-Pdl.

E il governo rintroduce l’Irpef Il deficit supera i 130 milioni di euro. E così le tasse aumentano. Nel frattempo, iI leader del Carroccio se la prende con il berlusconiano ed ex governatore, ora ministro, Galan. "Tutta colpa sua" Se a Roma la tregua armata resiste in attesa che Umberto Bossi, dopo 17 anni di slogan, porti a casa un abbozzato federalismo fiscale, in Veneto, lontano dai riflettori, la guerra fratricida è già in stato avanzato e nessun accordo è più componibile. L’anello debole è il tema della sanità, 130 milioni di disavanzo presunto (c’è chi dice siano almeno 100 di più) e un 2011 che sarà l’annus horribilis, dove Lega e Pdl, di fronte al profilarsi del secondo commissariamento consecutivo della sanità veneta e la reintroduzione d’imperio da parte di Roma dell’Irpef a tutti i redditi, giocano a scaricabarile.

In Veneto d’altronde mancano comunisti da incolpare per l’aumento delle tasse, così se la vedono il senatur e l’ex governatore berlusconiano Giancarlo Galan che si è avvicendato con Luca Zaia (il leghista con la brillantina) sulla poltrona della Regione in cambio del posto al ministero dell’Agricoltura.

Cotinua su:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/10/in-veneto-il-buco-della-sanita-fa-saltare-lasse-berlusconi-bossi-e-il-governo-rintroduce-lirpef/85615/

***

Si, in effetti al nord le cose vano meglio che al sud.
L'ho detto e lo ripeto: solo Bossi può far fuori Berlusconi, evidentemente sono già trascorsi i sette anni di matrimonio...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 10.01.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo il linguaggio è uno strumento di comunicazione ma è anche una spia rivelatrice di una tipologia psichica e mentale
al punto che taluni sono riconoscibili,al di là di qualunque nick,proprio dalla scelta di quelle 600 parole che usano più spesso e che costituiscono una specie di DNA psicologico inconfondibile
Questo ovviamente vale di più per le sindromi psichiche,che non sono poi molte e si raggruppano in famiglie ben precise con caratteri sempre uguali;lo sanno bene gli analisti che si ritrovano davanti sempre le stesse categorie facilmente individuabili,per es. chi soffre di complessi di inferiorità è spesso aggressivo, razzista,offensivo,ginofobo e nello stesso tempo soffre di un complesso di persecuzione
Il megalomane che ha una sindrome di superiorità soffre di sociopatia,non riesce mai a capire l'altro,non sa mettersi nei suoi panni,continua a credere che abbia i suoi stessi difetti e vizi ecc. e si aspetta dall'altro di essere sempre incensato e lodato
Insomma,fammi vedere che linguaggio usi e ti dirò chi sei
Nelle sindromi gravi si può notare che il soggetto malato accusa l'altro di quegli stessi difetti che rifiuta di vedere in sé, per un fenomeno di proiezione ben noto,per cui meno si vede chi siamo più tendiamo a proiettarlo sugli altri
Ognuno di noi,normale,ha comunque una serie di parole che usa sempre o che non usa ma
Per es.io non uso mai la parola 'psicopatico'.Ho scritto un intero libro di psicoanalisi di 700 pagine e questa parola non compare nemmeno una volta.Non uso la parola 'infiltrato'.E così è per altre
Uso spesso l'aggettivo 'idiota' e anche 'perverso' e 'osceno'
Posso usare termini bolognesi come "essere fuori dai coppi" o milanesi "da' via el cu"
Non dico mai 'compagni' o 'socialisti',a dico continuamente 'democrazia direttta',e 'consapvolezza' o 'responsabilità'.Dico 'splendido', ìmeraviglioso'.. Non nomino mai il nome di Dio, ma uso spesso il termine 'energia'
Così è per tutti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ma che bel terzetto! Il borioso, il sabotatore e la psicopatica!
O siete lo stesso soggetto? Perché questo, visto il tuo delirio, può anche essere. Non è la prima volta che ti riconosco sotto tanti nick. Lo stile non è acqua, nemmeno per i deficienti, anzi quelli li scopri prima, per l'odio che hanno in corpo.
Ti accorgi almeno che gli epiteti che butti addosso a me sono tutti a tua misura? “Vigliacco, infiltrato, psicopatico..” ti stai descrivendo, per caso?.
E mi accusi pure di essere entrata nei computer di altri e di averli rovinati!? E che sono, un hacker? E magari lo fossi! Così ti farei sparire immediatamente! O anche questa è una cosa che tenti di fare tu?
Forse sei il solito Sodan -o che si arrabbia perché, dopo essere stato bannato da tutti qui, appena ha tentato di fare un articoletto tutto suo su bellaciao è stato preso a pesci in faccia da tutti anche lì, per quanto è scemo e improponibile! E magari lo staff di bellaciao ha messo un bloccamittente anche ai tuoi deliri come ho fatto io e come ha fatto Grillo e ora ne dai la colpa a me!
Ma va’ a dar via el cu, idiota! O comincia a crescere che è meglio!
..

viviana v., Bologna


Quando avremo imparato ad usare il linguaggio, avremo imparato ad usare la mente
Ma occorrerà anche un linguaggio per il cuore
Un linguaggio vivente fatto di opere del cuore
Fono a quel punto potremo avere il potere sul mondo, ma non avremo il potere su noi stessi

viviana v., Bologna


Ma tutto questo non potrebbe essere un
motivo per la fuga di tanti bloggers?
Ma si possono scrivere certe frasi e
poi non le si rispettano?

Ecco uno dei tanti motivi che questo
blog è ANDATO A PUTTANE!

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 10.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma veramente in questo blog c'è uno scambio culturale di idee e di opinioni?
A quanto leggo da un paio di ore in quà è veramente desolante.
Ma dove sono finiti tutti i bloggers che animavano
questo blog?
Ecco cosa succede a VOLER saperne più degli altri.......!

Succede che si rimane soli.

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 10.01.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente la mia paura è quella di arrendermi...alla fine...
c'è troppo marcio in Danimarca!

cristina 10.01.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il video del film di Albanese???

Comparatelo con i video della Festa del PDL a Bologna questa estate!!!!

Ballerine Brasiliane seminude che fanno il trenino con i politici locali!!!!

Per me il NANO deve chiedere i diritti d'autore ad Albanese.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

.... bravo, è proprio come mi sento io in quasi
tutte le occasioni sociali, una rompicoglioni
troppo informata (e sono un' ignorante),che è
meglio taccia. Purtroppo la gente se non sei al-
lineata (anche sulle banalità) smette anche di salutarti ! E invece voglio rompere i coglioni
sempre di più a tutti, rompere i coglioni a cento
per educarne almeno uno ..... all'informazione
e al libero scambio delle idee ...

Presenti Laura

presenti laura 10.01.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vasco
che hai messo il tuo indirizzo sul blog e io ti ho rimproverato per questo....perché è una grossa imprudenza..
Prova a cercare il tuo nome e cognome sul web
Guarda se questo indirizzo compare
Considera che tu puoi essere la persona più tranquilla e onesta di questo mondo, poi ti capita di fare una discussione su un blog con un folle (non certo Lenin che è una persona educata) come è capitato a me, e quello comincia a perseguitarti. Non solo ti insulta ma fa, magari, come è capitato a me, delle minacce di atti violenti a te o ai tuoi famigliari
Saresti contento di sapere che il pazzo sa dove abiti e può venire a frti del male di persona?
Se dunque vedi che il tuo indirizzo sul web compare, chiedi allo staff di Grillo di annullarti il post imprudente dove dai le tue generalità
Il mondo è pieno di pazzi e di mostri
Abbiti cura

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevate che, nella teoria del caos, le onde elettromagnetiche emanate dal cervello possono essere elaborate con dei computer e delle formule matematiche e produrre icone simili per gruppi?
Per esempio, lo sapevate che tutti i cervelli di soggetti schizofrenici producono un disegno orbitale simile?
E dunque che chi avesse il potere di inviare impulsi elettromagnetici di un certo tipo potrebbe dominare o uccidere gruppi umani colpendo le loro onde mentali?
Non sarebbe l'arma perfetta per un'arma umana selettiva?
Da testare ovviamente prima su specie animali!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ipotesi sulle morie di pesci o di uccelli di una sola specie

E' stato ipotizzato che si tratti di un'arma basata su onde elettromagnetiche
In verità sappiamo molto poco sulle onde elettromagnetiche che sono anche quelle emesse dal nostro cervello e producono anche quell'innsieme che si chiama tipicità di una specie o di una persona
Se si potesse costruire un'arma che colpisse le frequenze del nostro cervello, secondo modulazioni diverse, secondo bande frequenziali specifiche, avremmo un'arma terribile che potrebbe annientare un'intera specie vivente esistente su un territorio
o potrebbe far cadere al suolo interi gruppi umani salvandone altri

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

A certa rompicoglioni lili

Così mi accusi di aver bannato "persone nobili e leali"? Difendi Plinio, che ha scassato tutti con le sue arie!? Non mi pareva fosse tanto "nobile e leale". Piuttosto un pallone gonfiato. Un saccente finto-comunista ma snobbioso alle radici.
Mi accusi di aver bannato Roberto. E chi è questo Roberto? Io ho bannato saluti-comunisti-Sodanino e l’ho sempre detto. Per caso è lui questo Roberto? Visto che siete tutti amici di Plinio, è probabile.
"Nobile e leale" Sodan o??? !! Uno che ha dichiarato di essere entrato in questo blog per sabotarlo e farlo chiudere in due mesi?!? E cosa si doveva fare? Elogiarlo con 5 manine verdi di applausi? E sarei io l’infiltrata?!
Ma che bel terzetto! Il borioso, il sabotatore e la psicopatica!
O siete lo stesso soggetto? Perché questo, visto il tuo delirio, può anche essere. Non è la prima volta che ti riconosco sotto tanti nick. Lo stile non è acqua, nemmeno per i deficienti, anzi quelli li scopri prima, per l'odio che hanno in corpo.
Ti accorgi almeno che gli epiteti che butti addosso a me sono tutti a tua misura? “Vigliacco, infiltrato, psicopatico..” ti stai descrivendo, per caso?.
E mi accusi pure di essere entrata nei computer di altri e di averli rovinati!? E che sono, un hacker? E magari lo fossi! Così ti farei sparire immediatamente! O anche questa è una cosa che tenti di fare tu?
Forse sei il solito Sodan -o che si arrabbia perché, dopo essere stato bannato da tutti qui, appena ha tentato di fare un articoletto tutto suo su bellaciao è stato preso a pesci in faccia da tutti anche lì, per quanto è scemo e improponibile! E magari lo staff di bellaciao ha messo un bloccamittente anche ai tuoi deliri come ho fatto io e come ha fatto Grillo e ora ne dai la colpa a me!
Ma va’ a dar via el cu, idiota! O comincia a crescere che è meglio!
..


viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

arizona: 6 morti durante comizio
tunisia: decine di morti per il pane
genova: 4 morti per la gelosia
iran: 156 morti per aereo precipitato

insomma, una tranquilla domenica!
che palle, non succede mai niente........
vabbè và, oggi parleranno di calcio, tanto per agitarci un poco

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 10.01.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Mario Adinolfi picchiato a Roma:

Sallusti è stato accontentato.

Mario Adinolfi è stato aggredito e picchiato a Roma da un gruppo di ragazzini forse neanche maggiorenni.

"Sallusti è stato accontentato", scrive su Facebook il giornalista, visto che su Rai 3 ad Agorà disse:

"Io vorrei che qualcuno picchiasse" il "bamboccione Adinolfi".

Ecco il video di questo lurido figlio di puttana!

Uno dei promotori di tanto odio in questo paese!

Di questo passo andremo sicuramente ad una guerra civile!

E' il sogno di Silvio berlusconi perchè sapendo della sua fine è la sua unica alternativa!


http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2011/01/09/visualizza_new.html_1642266762.html

Anselmo Giuberti Commentatore certificato 10.01.11 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Musil: Iideali ed etica sono i mezzi migliori per colmare quel gran buco che si chiama anima"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando avremo imparato ad usare il linguaggio, avremo imparato ad usare la mente
Ma occorrerà anche un linguaggio per il cuore
Un linguaggio vivente fatto di opere del cuore
Fono a quel punto potremo avere il potere sul mondo, ma non avremo il potere su noi stessi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che Bossi dia tanto valore al solo dialetto non indica solo che lui, personalmente, è un incolto che oltre al suo dialetto non va, ma che, furbescamente, tenendo incatenata la sua tribù al localismo e al dialetto, opera per una riduzione di potere dei suoi, che ne rende più facile l’aggregazione all’interno e l’ostilità verso l’esterno. Bossi è abilissimo a mantenere la sua tribù in uno stato di minorità, perché il gruppo che si sente inferiore resta separato ed è più facile impiantarvi semi di aggressività e di fanatismo. La stessa cosa che fece Hitler sulla popolazione tedesca del primo dopoguerra.
Insistere troppo sul dialetto si tramuta da conservazione di una tipicità locale a strumento di emarginazione sociale.
Siamo in un mondo dove se non conosci almeno 3 lingue sei fuori.
Occorre che tu conosca ‘bene’ la tua lingua nazionale. E’ indispensabile che tu conosca almeno l’inglese. Giova una terza lingua, che non può essere solo il latino o il greco, ma dovrebbe essere lo spagnolo o il cinese, le due lingue più parlate sul pianeta.
Educare al corretto e articolato uso del linguaggio in almeno due lingue dovrebbe essere una priorità della scuola. Chi conosce più lingue si apre a pià culture, esce dal localismo ristretto, si apre al mondo. Un linguaggio non è solo una congerie di suoni, è un confronto e un avvicinamento tra culture diverse. Significa entrare nel ricco e molteplice pensiero di un altro. Significa diventare mondo. E nel villaggio globale se non diventi mondo e resti ristretto alla tua particella ristretta, sei emarginato. Ti calpestano.
I paesi politicamente più manovrabili dalla propaganda politica sono quelli dove il linguaggio è più gretto e limitato e dove le scuole pubbliche sono peggiori, dove l’educazione è principalmente quella indiretta ma distruttiva di una televisione manovrata dalla politica e dove si può impiantare facilmente il fanatismo che è il contrario dell’autonomia critica, un paese, per esempio, come gli Stati uniti,

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Una lingua è una ricchezza per la mente, un sogno per l'immaginazione e una bellezza per il cuore.
Una lingua è come uno strumento. Se usi poche note e lo abbassi a canzonacce triviali, disonori la sua potenza, annienti il suo valore e storpi la sua natura facendone un organo di brittezza, redendo più infelice il mondo.
L'uomo è uno strumento meraviglioso che deve poter suonare tutte le sinfonie, deve imparare a farlo sin da bambino e potersi evolvere in questo per tutta la vita.
Ma chi ti insegnerà a cantare e suonare al meglio di te?
Forse il maiale che grufola attirandoti nel fango? O il serpente che sibila per ipnotizzarti come un passero?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

I terroristi della lega sognano in dividere la italia proprio nell suo anniversario.

insieme a un plurigiudicato multimilliardario che si nefrega di tutto e tutti

Come nel Sudan dividerlo per essere incapaci e avere un allivi per governare... che teste di cazzo questi leghisti ignoranti e incapaci

alleati a qualsiasi serpente e a qualsiasi prezzo per portarsi un federalismo despotico fatto male per governare peggio

i leghisti faranno la fini da papi bossi

IL PAGNOLONE A VITA CAUSA INCONTINENZA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Il linguaggio è potere
Tener bassa l'educazione linguistica di un popolo vuol dire privarlo dello strumento primario della comprensione della realtà e dunque deprivarlo del potere
Quando Minzolini dice che prescrizione è uguale ad assoluzione compie 2 delitti,uno contro la verità e uno di plagio contro un popolo ignorante che dovrebbe essere educato a capire,non manipolato per non capire
Il n° di vocaboli che possiedi è proporzionale al n° di parti della realtà che comprendi
Se non hai il relativo strumento linguistico, come puoi capire qualcosa di economia,di diritto, di psicologia,di etica,di sociologia,di religione?
Rousseau diceva,a torto,che il primitivo è buono
Il primitivo non è buono,è incapace di vivere in una realtà moderna e viene fregato da tutti
L'uomo buono è l'uomo consapevole che comprende quel che accade,che capisce quel che fa,che ha gli strumenti per scegliere.Il primitivo è solo un menomato che non è sufficientemente attrezzato per difendersi dalla vita.A meno che non viva da solo in una giungla o in un'isola deserta
Quando Tremonti disprezza la cultura,sta dicendo che ha bisogno di mantenere l'ignoranza per mantenre il suo potere,perché se ci fosse più cultura verrebbe preso ia calci in culo
B ha bisogno che nel paese vi sia meno cultura e per questo sta distruggendo la scuola,perché un dispotismo è più facile da impiantare in un paese di ignoranti.Per questo è micidiale per plagiare la gente,indurla a non pensare,rimbambirla con spot ripetuti,una tv oscena,volgerlo all'uso delle funzioni inferiori
Se vi fosse più cultura,se la gente ne capisse di diritto e di economia, non resisterebbe un minuto. E lui non potrebbe vincere usando il plagio e la truffa,un lingauggio orwelliano e categorie proprie della mente rettile:l'avidità, l'aggressività,l'egoismo,il possesso del territorio e il sesso
Bossi non è diverso. La stesss fissa nel solo dialetto prelude a una riduzione di potere, a uno stato di minorità.Se non conosci almeno 3 lingue sei fuori.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.01.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa volta non sono d'accordo. La lingua cambia e non puoi credere che le regole di 50 anni fa siano le stesse di oggi. Se la lingua non si evolvesse parleremmo tutti latino.

Secondo me l'italiano dovrebbe aggiungere le lettere mancanti (J,K,W) ed aggiornare il dizionario togliendo le lettere che non si pronunciano. Il sistema in uso obbliga ad un'interpretazione dello scritto che non rappresenta il parlato. Basta guardare come l'inglese/francese parlato siano totalmente diversi dallo scritto per rendersi conto che ostinarsi ad usare uno scritto sorpassato serve solo a complicare la vita alle nuove generazioni.

Dario Vanin 10.01.11 06:01| 
 |
Rispondi al commento

me a lavorare solo che non ha fatto neppure quello e il culo me lo son dovuto fare per conto mio.
Mi incazzo con la scuola perchè qualcuno 2500 anni fa fondando questo termine insegnava alla gente a pensare ponendosi e ponendogli dei DUBBI cazzo. La scuola dovrebbe insegnarti la voglia di sapere, il piacere della curiosità, del bello. A oltre due millenni di distanza vengono insegnate dottrine indiscutibili, verità. Se non accetti la verità sei emarginato, con brutti voti, con sguardi intimidatori, con impieghi del cazzo. Il tuo cogitare viene stroncato dai meccanismi della società e semmai vuoi esprimere la tua opinione la società ti fornisce i pretesti sui accanire la il tuo pensiero sedato e represso, e senza che te ne accorga ti trovi alle 19.30 al bar con un campari in mano, con altri 30 imbecilli come te a commentare la partita, la puttana del grande fratello e i gossip tg visti di sfuggita alla tv.
Comunque, mio padre ha fatto a malapena la terza media e in ogni materia umanistica e no mi rompe il culo conoscendo aneddoti storici che derivati dalla sua educazione e spiegandomi anche il perchè, io so che giulio cesare fece la campagna delle gallie e scommetto che se chiedessi chi fosse stato ad una classe di sedicenni, il 90% mi direbbe che sono due che menano forte e chi si sono portati due ragazzine in camporella.
Questa era una battuta veramente squallida ma il fatto è che l'argomento del post mi è molto vicino e caro ed io mi son sentito provocato e Ti e Vi ringrazio per aver dato spazio a questo mio sfogo che questa sera può andare oltre alla mia cerchia di amici che mi comprendono ma che temono per la mia salute mentale.
Grazie per la pazienza e forza M5S
Gianfranco

gianfranco tuoro Commentatore certificato 10.01.11 04:47| 
 |
Rispondi al commento

quanto è vero....è incredibile la voglia irrefrenabile di ignoranza per se e per chi si vuole bene. Pare quasi che poter essere, rimanere o diventare disinteressati al tutto sia diventata forma di salvaguardia personale..una forma di autodifesa dagli sguardi dei benpensanti reazionari. Cazzo leggi la paura mista ad imbarazzo ormai negli occhi di chi hai di fronte se citi o fai commenti su qualcosa accaduta o scritta più di 10 anni fa. "i film di Monicelli non li guardo perchè son vecchi" ma cazzo se una cosa fa ridere fa ridere sempre..mica deve far ridere perchè è di moda o perchè è legata ad un aneddoto attuale. La verità è che siamo stati plasmati negli anni senza che ce ne accorgessimo, anzi, col sorriso sulla faccia perchè potevamo usufruire del buono acquisto omaggio trovato nell'inserto di tv sorrisi e canzoni e grazie al supertelegattone ce lo siamo fatto mettere sempre più suuuu uuuu uuuu uù. E se volete chiamatemi Oscar.
Bè non ritengo io di essere una cima, anzi, ma cazzo perlomeno se si crea l'occasione per poter imparare qualcosa che non conosco non mi tiro indietro e cerco di alimentare una curiosità...a volte arrivi a dei vicoli ciechi, a volte ti rompi le palle, ma la soddisfazione di ritrovare nella tua vita situazioni, sensazioni provate nel leggere la storia di un grande romanzo o citare le parole di Volontè, di Fò, di Hugo, di Aristofane, di Balzac, di Gassman e prendere spunto da loro per non farti prendere per il culo...o perlomeno alla sprovvista.
Di tutte le persone facenti parte dell'umanità ci sarà stato qualcuno che ha elaborato pensieri simili hai miei ora o nel passato! Cazzo di errori ne son stati fatti! Si è posto rimedio! allora perchè ci si ritrova sempre in bilico su un precipizio che può essere una guerra, una catastrofe economica, una dittatura, le carestie e tutti sti cazzi?
Beppe, ho 29 anni, ho frequentato un istituto professionale, la scuola 10 anni fa non mi ha insegnato un cazzo dato che è stata programmata per programmare

gianfranco tuoro Commentatore certificato 10.01.11 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Rispondi al Dott Montanari. Altrimenti non c'è da fidarsi nemmeno di te.

Ciao

Lorenzo Arrighetti 10.01.11 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
oggi ci tenevo PARTICOLARMENTE a lasciare un commento.Questo post di Beppe mi ha colpito tantissimo!Parlavo proprio di questo problema nei giorni scorsi.Le nuove generazioni,in particolare;sanno POCHISSIMO del passato e hanno DISTORTO la realta',proprio per le loro scarse nozioni.Colpevoli o non colpevoli, questa e' la situazione! TRISTE MA VERO ! UNA TRAGEDIA !
QUINDI D'ACCORDISSIMO con la teoria della Torre di Babele "al CONTRARIO".
Un esempio semplicissimo.
Se parlate di musica con un giovanissimo,il piu' delle volte crede che decine e decine di canzoni che negli ultimi anni sono state: RIFATTE,LOOPPATE,COVERIZZATE,MODIFICATE,REMAKES..(INSOMMA,COME VI PARE),siano state COMPOSTE dall'ultimo musicista che ha eseguito il brano *NON LI RIESCO A CHIAMARE ARTISTI* e non dal PRECEDENTE.Non SANNO UN BEL CAZZO dell'ORIGINALE !!!! Se trasferirete questo esempio in altri settori,vi renderete conto che
succedera' la stessa cosa.C'e' una confusione tremenda !!Impulsivamente mi viene da dire che siamo sempre piu' nella MERDA, ma sempre con un filo di speranza. Proprio attraverso INTERNET, puo' darsi che le cose si BILANCERANNO in futuro...o almeno spero.
IN OGNI CASO NESSUN RIMORSO !
JULES BONNOT

PS: Queste nuove generazioni le vedo MOLTO MALE !

Giulio Bonotti 10.01.11 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' da stupirsi se i governi "democratici" cercano di appiattire il livello culturale dei cittadini. Daltronde c'e` chi ha fatto rivoluzioni per questo motivo (unite ad altre cause ovviamete).
Nella rivoluzione cubana un certo Ernesto Guevara non accettava tra i rivoluzionari persone che non sapessero leggere ne scrivere motivando la scelta con una semplice ma importante frase:
"Un popolo ignorante e`un popolo facilmente soggiogabile".
Non c'e`da stupirsi allora della situazione attuale e delle varie leggi per distruggere la nostra scula e la nostra cultura.

Federico dall'Argentina

Federico Giovannetti 10.01.11 02:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico punto su cui non concordo con il post odierno è sul numero di parole che in genere la gente, le persone, adoperano, secondo la mia opinione ed esperienza il vocabolario medio non passa i 5-600 vocaboli; questo naturalmente vale anche, in similitudine, per le persone presunte colte che vediamo mediamente in tv e in parlamento.
L'unica cosa che in occidente sta superando la velocità della globalizzazione è la disintegrazione dell'etica sociale e dell'Io individuale: come i filosofi e i linguisti fanno notare, Occidente dal latino significa "sole che tramonta".
THX

Roberto Vian 10.01.11 02:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIETE IRRAZIONALI.
GUARDATE SEMPRE LA FORMA MAI LA SOSTANZA.
QUANDO VI INDICANO QULCHE COSA.
VOI GUARDATE SEMPRE IL DITO.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 10.01.11 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://incatenati-schiavi.blogspot.com/2011/01/la-torre-di-babele.html

donbairo cambia tutto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 01:31| 
 |
Rispondi al commento

E tu chiamami Evàristo....

CECOV? forse cercavi CECHOV!

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un analisi perfetta che non lascia via di scampo.C'è un po di sconforto in me, vedi caro Beppe sono ormai anni che ti seguo con passione e appoggio in toto le tue battaglie , le tue idee, che appena posso divulgo e cerco di riportare con precisione e fermezza ma quello che ricevo in cambio è solo indifferenza. Qui da noi in Puglia abbiamo NIKI il messia della nuova politica forse il meno peggio ma anche lui si è rivelato deludente. Così quando parlo delle idee del blog e della rete tutti mi rispondono che sono le idee di Grillo allora lì un pò mi incazzo dicendo che queste idee non sono di Grillo ma di premi Nobel ed esperti con delle idee che potrebbero migliorare la nostre condizioni di vita da domani mattina. Un altra domanda ricorrente e da dove prendi le informazioni e i video che pubblico su Facebook.Ma dalla RETE cazzo da dove vuoi che li prenda !La sensazione è che sembrano tutti rincoglioniti anestetizzati da anni e anni di merda. Ricordi quando un pò di anni fa parlavi di Incantesimi ? Qui in Puglia crediamo ancora alle favole o per essere più precisi alle ideologie. Le stesse ideologie che soffocano le idee insabbiandole e infangandole aiutate da una disinformazione cinica e senza scrupoli. Il quadro è catastrofico ma realista io non mi arrendo continuerò a divulgare informazioni idee e battaglie del blog e del MOVIMENTO A 5 STELLE INCAZZANDOMI facendo sentire ancora più forte la mia voce . Ciao Beppe spero di incontrarti presto magari nel mio paese dove ti inviterò per presentare La LISTA CIVICA 5 STELLE DI BITETTO(BA)sarebbe per me un sogno che si realizza. Ciao a presto

ivano caruso 10.01.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Cecov si può scrivere anche senza l'acca.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 10.01.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque Cechov si scrive con l'acca!!!

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 00:46| 
 |
Rispondi al commento

il linguaggio della televisione italiana ha subito una manipolazione agghiacciante nell'ultimo decennio. la lingua è diventata "non-lingua", continuamente risuona una sorta di mezza verità. Il linguaggio politico poi è monocorde, il monarca mediatico incanta le folle, zombi nella palude publicitaria sono guidati da promesse nella forma di dente di leone...avvelenati sono i fiori, avvelenata è l'acqua, avvelenate è la terra...avvelenate sono le menti...
immagini, oggetti, voti e paillettes...l'incantesimo perfetto per l'uomo vizioso e negletto...

MikDrake 10.01.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento

L'altra sera un blogger ha postato un link in cui
ci sono i risultati delle analisi dei volatili morti

ebbene, l'ho passato a ED ...ecco la risposta :


La stampa ha riportato la MORTE di un ex pezzo grosso pensionato dal mondo MILITARE, e specialista in conoscenze molto profonde di GUERRE CHIMICHE e BATTERIOLOGICHE, ma che prestava ancora consulenza: era in procinto di rivelare la ragione per cui un alto numero di volatili morirono recentemente in Arkansas..

Ha inoltre scritto manuali, per la MITRE CORPORATION, a proposito dei sistemi computerizzati per disseminare col metodo SPRAY o NEBULIZZARE, gas da aerei..

E' stato trovato morto in una discarica, ma la NOTIZIA e' gia' stata affossata, e non c'e' stata nessuna ulteriore comunicazione al riguardo delle cause della morte

L'uso del FOSGENE, sequestrato con l'invasione dell'IRAQ e trasportato negli Stati Uniti, potrebbe essere la causa della morte dei volatili, come letto..ma la storia di questo gas che non e' piu' prodotto e venne usato anche dagli Italiani in Africa, ha un risvolto non del tutto investigato....e sufficientemente documentato: si legge che dai depositi negli Stati Uniti, si sia cercato di occultarlo e questo processo abbia creato dei danni, inclusa ma non solo limitati alla morte di volatili...

L'intensificazione degli scontri in Afghanistan, si capisce dal rapporto di cui al tuo Link, potrebbe portare all'uso di detto gas la cui esistenza era sempre stata negata, sopratutto dagli Stati Uniti...la teoria della confisca con l'invasione dell'Iraq e trasporto fuori dal Paese per occultarne l'esistenza, sta prendendo forma..e sara' investigata

..............................

le solite zozzerie yankee?

chi ha notizie di 50stalle-giovanniSenzaItalia
è pregato di contattarlo per sapere altro!

ma dubito che si sbottoni! quello è colluso...
il signor casco (di banana) blu !!!

eh eh !!!
(cmq provateci a farlo parlare! torturatelo!)


Leggete un pò che dice PAOLO BARNARD...non sembrano affatto fesserie!!!

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=201

Pietro M., Newcastle upon Tyne United Kingdom Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.01.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Io sempre mi sento quel rompi....... che non sa stare a tavola,soltanto per approfondire e dire la verità,se questo sta dilagando l'Italia ha una possibilità.

marco maccis 09.01.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

anche io lavoro ( sono una dipendente ) per gente che vota Berlusconi, che dovrei fare? licenziarmi? chi ha scritto l'ultimo film di Checco Zalone è un uomo che a 45 anni comincia dopo anni di gavetta a lavorare sul serio solo perchè qualcuno ha creduto nel suo talento , se questo si chiama Berlusconi o chi per lui.....che si dovrebbe fare??? Non accettare?

maria nunziante 09.01.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moria di uccelli

OT retro
Copio da
http://fabristol.wordpress.com/

Queste morie di uccelli in tutto il mondo sono a dir poco straordinarie e terrificanti. Ho dato uno sguardo a vari video e articoli in inglese e le caratteristiche che uniscono tutti i casi sono: 1) in ogni località gli uccelli appartengono alla stessa specie; 2) pare che siano morti fulminati in un istante o nel giro di pochi minuti; 3) sono morti in volo.
Qualsiasi cosa abbia causato la loro morte ha agito “localmente” su uno stormo composto da uccelli della stessa specie. A meno che non ipotizziamo una scelta selettiva della specie da parte dell’agente uccisore.
Gli uccelli sono morti nello stesso momento o nel giro di minuti, o forse ore. Questo escluderebbe la causa virale o batterica che dovrebbe colpire in tempi diversi. Quindi possiamo ipotizzare cause meteorologiche, inquinanti o altre cause antropiche.
Gli uccelli sembrano letteralmente sparsi ovunque in modo omogeneo, comprese strade, alberi, cespugli, tetti ecc. Questo suggerisce una morte in cielo mentre erano in volo.
Sul caso italiano le tortore non hanno un comportamento gregario e quindi non si muovono in stormi. Si muovono in coppia o in piccoli gruppi inferiori alle 10 unità. Quindi ciò che ha ucciso le tortore non ha agito localmente su uno stormo ma sull’intera comunità. Questo quindi la renderebbe dissimile rispetto agli altri casi.
Qualsiasi cosa sia successa mi pare che parlare di coincidenza tra i vari casi sia poco probabile e il tutto è molto inquietante

E i 100.000 pesci tamburo? Anche qui solo una specie è stata colpita. E qualunque inquinamento avrebbe colpito anche altre specie

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.01.11 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io purtroppo sono una rompi..... fortuna che mio suocero lo è più di me così posso parlare con qualcuno.....

maria agordati 09.01.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè invece di postare non ci autotassiamo comprando terreni agricoli e fondare comunità in grado di produrre autoproduzione alimentare energetico in una comune con un vero statuto una banconota che non sia l' euro e costruire un futuro che tutti.Hanno perso i potenti smarriti da una deficienza da unigenito propria del nazismo una razza tutti uguali che non potrà servire a lungo . Poi a tavola sono vegano non mangio più in tavole bandite da mille vizi e ozi che non lasciano pensare ma addormentano rilassano e danno spazio a cio che urla di più. Addio samsara cioè la ruota carmica che va da millenni da padre in figlio e via dicendo. lo spezzata grazie al dahrma al carisma alla compassione , evoluzione della specie i fratelli veri non nascono nella stessa pancia di una madre ma sono quelli che trovi sulla strada che sostengono gli stessi ideali .I fratelli siamo tutti quelli che combattono un male senza violenza il non agire per vincere ormai il sistema industriale sta collassando sotto la scure del clima e dell'energia e poi la crisi toglie cibo alle popolazioni svegliandole meno mangi più ti svegli da un torpore lo sanno bene i maligni che combattono i popoli da secoli. buona notte senza mangiare non commetti crimini non ti associ a nessun banchetto massonico , la libertà di volare con le proprie ali da gallina ad aquila che guarda verso l'orizzonte .

salvino roma (com) Commentatore certificato 09.01.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Blogger Adinolfi aggredito.
Poco tempo fa Sallusti in tv gli augurò un pestaggio.
Travaglio per molto meno fu messo in croce.
Farabutti !

roberto p. Commentatore certificato 09.01.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Brucia anche l'Algeria!
a cura dell'agenzia Nena News

Rivolta del pane e lavoro, brucia Tunisia e Algeriua. Il malessere e' soprattutto dei giovani senza lavoro e potrebbe estendersi anche all'Egitto dove cresce il fermento per la mancanza di democrazia e la crisi economica


Che la cosa sia grave lo testimonia l'annullamento di tutte le partite del campionato di calcio in programma per ieri e oggi. Dall'inizio dell'anno in Algeria si registrano scontri dovuti al forte rincaro dei prezzi dei generi di prima necessità e ai problemi legati alla mancanza e precarietà di case, ma anche a più generali rimostranze di tipo politico e sociale - come l'alto tasso di disoccupazione, ufficialmente all'11% ma intorno al 25% -, che covano sotto la cenere. Gli incidenti sporadici di prima si sono andati intensificando a partire da mercoledì scorso e ieri si sono ripetuti, come ci si aspettava, dopo la preghiera del venerdì nonostante un forte dispiegamento di forze anti-sommossa di fonte alle mochee. Gente comune, giovani e giovanissimi di 10-12 anni (in Algeria il 75% degli abitanti ha meno di 30 anni) sono scesi in strada attaccando i negozi e bruciando copertoni e cassonetti dell'immondiazia, lanciando pietre contro i poliziotti che hanno risposto con i gas lagrimogeni.

Scontri e incidenti sono segnalati a Costantina, Orano, Bejaja, Annaba, Tizi Ouzou (capoluogo dell'indocile Cabilia berbera), Tipaza, Djelfa, Ouargla, Blida, Tabessa (al confine con la Tunisia), oltre che in diversi quartieri di Algeri , fra cui anche quello emblematico e popolare di Bab el-Oued, l'epicentro del movimento di protesta del 1988 - «la guerra del cous cous» - che poi sfociò nella micidiale e sanguinosa insorgenza islamista degli anni ‘90. Scene di rivolta e di guerriglia urbana. Il governo non ha fornito dati ufficiali, ma arresti e feriti sono molti.
(1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.01.11 23:10| 
 |
Rispondi al commento

USURA BANCARIA & SOMMERSA
Il 24.01.2011 h.9,30 presso il Tribunale di Forlì
inizia il processo per USURA BANCARIA AGGRAVATA
nei confronti di 2 ex legali rappresentanti + direttore di filiale di una banca
italiana.
Chiunque sia interessato può assistere personalmente per capire dove si annida
l’usura bancaria.
I processi penali sono pubblici e tutti possono partecipare.
http://www.youtube.com/watch?v=U8iJDnwLkPU

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 09.01.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la "mia" TORRE DI BABELE:

http://incatenati-schiavi.blogspot.com/2011/01/la-torre-di-babele.html

donbairo cambia tutto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Tosi leganord dichiara.

Verona rischia di perdere Federica Pellegrini

E CHI SE NE FREGA...............!

Certo che questi leghisti facessero la gare di chi dice più minchiate sarebbe una lotta fino all'ultimo respiro non sapresti mai chi vince se non alla fine.
Poi vincerebbe bossi sicuramente come al solito...........!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:56| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da antiproibizionista ho sempre avuto la convinzione che le droghe leggere non hanno mai ammazzato nessuno, anzi.


... Chi approfondisce tra un maccherone e un'insalata è un diverso e un rompicoglioni che non sa stare a tavola...

Quanto è vero !! Ma io non mollo ...
Continuo a rompere i coglioni ...

roberto p. Commentatore certificato 09.01.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento

In tivu',quel poco che la vedo,continuano a chiedere l'elemosina:

2 euro per i terremotati,
2 euro per gli alluvionati,
2 euro per i caduti di nassiria,
2 euro per chi ha mal di denti,
2 euro per i figli di maradona,
2 euro per i figli di puttana,
2 euro per i calciatori in panchina,
2 euro per i preti pedofili etc.etc.etc.

Insomma una ricerca disperata di 2 euro.

Per carita' ,immagino che qualcuno sia anche necessario in quanto lo stato nulla da piu',ma in quanti ci mangiano su quei 2 euro ?????????

Quanto spendono per questi spot ???????

Senza cattiveria e senza cinismo non mando piu' niente a nessuno che non si chiami Gino Strada.
Non compro cose pubblicizzate,di nessun tipo e razza,quindi non vedo il motivo di cadere in questi trappoloni per idioti adulti .

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 09.01.11 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Figli dell'epoca

Siamo figli dell'epoca,
l'epoca è politica

Tutte le tue, nostre, vostre
faccende diurne, notturne
sono faccende politiche.

Che ti piaccia o no,
i tuoi geni hanno un passato politico,
la tua pelle una sfumatura politica,
i tuoi occhi un aspetto politico.

Ciò di cui parli ha una risonanza,
ciò di cui taci ha una valenza
in un modo o nell’altro politica.

Perfino per campi, per boschi
fai passi politici
su uno sfondo politico.

Anche le poesie apolitiche sono politiche,
e in alto brilla la luna,
cosa non più lunare.
Essere o non essere, questo è il problema.
Quale problema, rispondi sul tema.
Problema politico.

Non devi neppure essere una creatura umana
per acquistare un significato politico.
Basta che tu sia petrolio,
mangime arricchito o materiale riciclabile.
O anche il tavolo delle trattative, sulla cui forma
si è disputato per mesi:
se negoziare sulla vita e la morte
intorno a uno rotondo o quadrato.

Intanto la gente moriva,
gli animali crepavano,
le case bruciavano
e i campi inselvatichivano
come in epoche remote
e meno politiche.

(Wislawa Szymborska)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:50| 
 |
Rispondi al commento

E' tutto vero, purtroppo.
Ottima analisi, di una realtà disastrosa.
Un paese in cui i migliori debbono far finta di essere degli idioti ignoranti e superficiali,
per essere accettati, per non essere emarginati, non va nolto lontano.
Nell'Italia di oggi
l'ignoranza e la superficialità
non sono difetti da sanare, ma virtu da esaltare, sono addirittura sintomo di modernità.
Non è difficile capire che, coloro che si giovano
di questo degrado, sono anche quelli che l'hanno appositamente provocato.
In una concatenazione logica di concetti elementari si puo sintetizzare:
berlusconi-televisioni-degrado.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 09.01.11 22:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Non capisco come si possa inveire contro servizi gratuiti come Facebook e Twitter, che nessuno obbliga a sottoscrivere, e poi si continui a usufruire di detti servizi come se niente fosse.

Ipocrisia allo stato puro?

Forse e' il caso di togliere le icone dalla barra di navigazione...cosi', per coerenza!


come ti capisco..........come ti capisco!

klan caribe 09.01.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO ---> LA TORRE DI BABELE

Io e pensiamo le stesse cose ... vedere per credere

sabato 8/1/2011 -> http://incatenati-schiavi.blogspot.com/2011/01/la-torre-di-babele.html

domenica 9/1/2011 -> http://www.beppegrillo.it/2011/01/la_torre_di_babele/index.html

donbairo cambia tutto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

come mai quando voto un commento la numerazione non cresce e non posso partecipare alle discussioni grazie per un eventuale chiarimento

enrico donnian 09.01.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MITRIDATISMO

"Il mitridatismo deriva da Mitridate VI re del Ponto,
con allusione alla sua presunta assuefazione ai veleni,
acquisita con la progressiva assimilazione
di dosi crescenti di sostanze tossiche." (Wikipedia)
*******************************************
Continuo a guardarmi intorno
osservo, ascolto, e mi viene da pensare
che ormai ci abbiano talmente abituati
al veleno a piccole dosi da renderci
assuefatti a ogni schifezza.
L'ignoranza è di moda,
tanto che la parola "acculturato"
è diventata un insulto.
Il razzismo è di moda e quelli
che pensano che l'unica razza
sia quella "Umana" sono definiti "buonisti",
pare che ultimamente questa parola
abbia perso la sua valenza positiva e sia diventata un insulto.

I "buonisti rossi acculturati"
"Sapesse contessa..."
vorrebbero che i lavoratori
venissero considerati come persone
e non come schiavi robotizzati,
vorrebbero che i giovani avessero
la speranza in un futuro dignitoso.
Vorrebbero che i mafiosi, i corrotti,
le veline, gli avvocati-medici-amici
del Caimano e tutta questa
disgustosa classe dirigente giurassica
composta da ladri, traditori dell'elettorato e corrotti
venisse estirpata come la gramigna.

I veleni che ci circondano
e che alimentano l'ignoranza
sono la TV spazzatura, il gossip,
il calcio e le lotterie che ti illudono di cambiare vita
grattando un cartoncino.
Gli italiani hanno scarsa,
scarsissima memoria.
L'antidoto al "Mitridatismo" è la Cultura
che è sempre stata invisa,
non a caso, dai regimi totalitari.
Ma io ascolto chi mi sta intorno
e sento gli uomini parlare di calcio,
e le donne dell'ultima moda
in fatto di scarpe, di Grande Fratello
e di Amici di Maria De Filippi.

LA CULTURA E' MITRIDATIZZATA come la maggior parte degli italiani.
Chi non è mitridatizzato è anacronistico
è un alieno, come me.
Sono rgogliosa di essere immune dall'avvelenamento
della superficialità e dell'ignoranza.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera, bel post questo di Beppe.
Pone accenti dove vanno posti.
°
Nel frattempo vorrei ricordare a Grillo se fosse possibile rinverdire qui sopra (con un bel post a nome B. Grillo) la vecchia storia dei 98.000.000.000 Mld di euro evasi dalle concessionarie per le slot machine per i quali dei cittadini (non me per dovere di cronaca) hanno speso molto del loro tempo.
Se Beppe fossi così cortese da riprendere tale argomento, sarebbe bello. Fermo restando che se non lo fai ti si vuole bene lo stesso ... nèh.
°
Le azioni sono discendenti (nel senso che sono sempre involutive ... per le evolutive si parla di santi ed eroi) e solo grandi energie possono far riprendere strade più corrette.
Qui, in questo paese, si è voluto unire troppo e troppo in fretta tutto con compromessi che hanno "COMPROMESSO" la morale collettiva, gli esperimenti cattofascisti e cattocomunisti (dove la costante è "catto" ... badate bene ...) sono completamente falliti. L'ignoranza con la quale si è potuto improvvisare qualcosa fino a qualche tempo fa oggi non è più sufficiente. Secondo me stiamo assistendo all'etruschizzazione del popolo italiano. Siamo destinati a scomparire comunque ... non ci siamo dati assolutamente scampo. Abbiamo fatto tutto da soli ... Gran segaioli questi italiani, non c'è che dire ...
Buonasera e buonanotte.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi saluto tutti , vi seguo da tempo e sono molto attento alle cose che scrivete.

DANIELE 09.01.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Per quel "simpaticone" che si firmava PADANIA STATO LIBERO E SOVRANO

un paio di giorni fa, hai detto che preferisci in tifosi neo.fascisti laziali a quelli napoletani.camorristi.....ricordi?

Ieri notte, i tanto "bravi" laziali, nel centro di Roma, hanno aggredito gratuitamente poliziotti della celere, tanto per festeggiare il 111° compleanno della S.S. Lazio. Io capisco, anche se non giustifico, le migliaia e migliaia di padri di famiglia, operai che perdono il posto di lavoro oppure studenti che non vedono un loro futuro sicuro che si scontrano con le forze dell'ordine. Ma vedere dei teppisti, perche' tali sono, cercare lo scontro fisico, gratuitamente, tanto peer fare casino, con polizia e cc, mi lascia sconcertato. I summenzionati "sbirri" (come sono definiti) sono dei padri di famiglia che stanno li' per la "pagnotta" e non hanno, nella maggior parte dei casi, ideali di violenza. Se qualcuno ha dei dubbi, vada a leggere Pasolini sui fatti di Valle Giulia, marzo 1968 a Roma.

Ma, er Caciara,è biricchino? O no ? Commentatore certificato 09.01.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' proprio vero.Chi tenta di approfondire viene semplicemente messo a tacere.
La bistecca è buona anche se è generata da un computer.
Splendido post di Beppe.

G.Ramaccini 09.01.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Io non amo molto gli uccelli.
Saro' sincero.
Cani (Labrador Cioccolata, ti piace?), Gatti....:)


Ok, Alex, Sgambetto fuori, stasera.

http://www.youtube.com/watch?v=76GjTE3zpU0&feature=related

enrico w., novara Commentatore certificato 09.01.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

L'unica rivoluzione che teme chi tira i fili del teatrino non è quella di piazza, ma è quella dei consumi. Quando andremo tutti in bici,faremo il pane a casa, metteremo in cantina la tv,ripareremo invece di buttare,toglieremo i conti bancari, torneremo a parlare nelle piazze non più riempite dalle auto,eviteremo diligentemente i centri commerciali perchè ci autoprodurremo quanto più cibo possibile ,solo allora cominceranno a cacarsi sotto. Fino a quel momento sono tutte chiacchere purtroppo.

Nico Vespa Commentatore certificato 09.01.11 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Tortore, merli, sardine
Nessun giallo sulle "stragi"!!!

Dal Brasile agli Usa, all'Italia: in poche settimane moltissimi eventi di decessi improvvisi e di gruppo. Cause diverse, in gran parte naturali: dai fuochi d'artificio all'indigestione.

Ma di inusuale c'è solo la rapida successione, gli esperti: "Fenomeni nella norma".

http://www.repubblica.it/ambiente/2011/01/08/news/moria_animali-10978753/
*****
------------------------------------------------

E quindi? Come vanno le analisi?


dopo bersani, vandola ?
orami c'è solo da suicidarsi.


movimento 5 stelle se mi delude anche questo( ma penso di no) mi do ai sequestri dei ricchi.

al casula, cagliari Commentatore certificato 09.01.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Il Pensiero è un'Energia al di fuori del Nostro Cervello.
Altrimenti ne avremmo Piena Coscienza dal Concepimento.
E Invece un Progetto, un Soffio MAgnetico che Sussiste al di Fuori,
Ne siamo Investiti, Captandolo, Rappresentandolo.
Lo Spirito, è un'Energia che ci Trascende.
Non Muore col nostro Corpo; mai Sarebbe NAta da se'.
Pero' ti concedo la tua Visione , se ti è di Consolazione, anche se fosse Reale.
Io preferisco la mia, anche se fosse Errata.
Il Gusto della Scommessa, spesso è Oltre la Previsione, la Supposta Verita'.
Anche perchè, io Temo la MorteFisica.
Ma, assai di piu', la Spirituale.
Ciao, sorridi, alla nostra Salute...

enrico w., novara Commentatore certificato 09.01.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“STELLA A CINQUE PUNTE, DOV’È LO SCANDALO”.

Spunta una stella a cinque punte a Torino con scritte contro Marchionne e tutti i lombrichi di destra e sinistra a gridare allo scandalo.

“MA IL REATO DI COSTITUZIONE DI BANDA ARMATA, NON È STATO ABOLITO RECENTEMENTE DAI RAGAZZI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO, PERCIO’ DOV’È LO SCANDALO, QUESTI MICA HANNO ANCORA AMMAZZATO NESSUNO”?

Paolo R. Commentatore certificato 09.01.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Che facciamo? Ci fermiamo alle prime difficoltà serie? Vogliamo cambiare l'Italia semplicemente scrivendo due post? Per cortesia, tiriamoci su le maniche e diamoci da fare!!!!!
Noi non ci arrenderemo mai e vedremo gli elicotteri alzarsi in volo, strapieni, e non tornare mai più.

Anto N. Commentatore certificato 09.01.11 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no beppe, questo significa calare le braghe!

che ne è del "noi non ci arrenderemo mai"?
io che son stata "della razza mia il primo che ha studiato" ho passato la vita a evitare un dialogo troppo "forbito" (si può dire? non è una parolaccia) con le persone intorno a me, forse per rispetto, perchè mi rendevo conto che le parole difficili, le citazioni greche e latine, i concetti arzigogolati che mi venivano con facilità alle labbra, non sarebbero stati compresi, non solo, che avrei fatto la figura di quella che vuol farsi grande e mantenere le distanze.
ho aspettato per anni, quasi mezzo secolo, che si allargasse la platea degli "acculturati" per avere la libertà di pronunciare frasi comprese da tutti. ai miei tempi, pensavo, era un privilegio per pochi frequentare le migliori scuole, ma con il progresso, "le magnifiche sorti e progressive" alle porte, il sapere, la cultura, sarebbero state patrimonio di tutti, anche di chi era destinato a fare un lavoro manuale, ma non per questo doveva restare capra per tutta la vita.
non è andata così, di chi la colpa? perchè accettarlo supinamente? (non è una parolaccia)
...e scusate le citazioni, cosa volete, continuano a venirmi spontanee...

liliana g., roma Commentatore certificato 09.01.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ciò che sta accadendo, Orwell lo aveva previsto in "1984", scritto nel 48 quando l'84 sembrava molto lontano.
E' già successo tutto, lentamente e in maniera indolore, tanto che quasi tutti non se ne sono nemmeno accorti, come un depresso che non si accorge di essere depresso, proprio perchè è depresso! E non crederà quindi mai di essere depresso !!! Non vedo salvezza, non riesco a vedere come cambiare la tendenza all'ignoranza !

Giuseppe S. Commentatore certificato 09.01.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento

"Accompagnate da ingenti reparti di polizia, le ruspe si sono presentate di prima mattina nei recinti che delimitano lo Shepherd Hotel. Il loro operato è stato seguito, con sentimenti contrastanti, dagli abitanti palestinesi della zona e da esponenti di movimenti ebraici di destra. Il movimento Peace Now, da parte sua, ha organizzato un picchetto di protesta. "La distruzione dell'albergo è una provocazione superflua, rischia di affossare il processo di pace", ha stimato una portavoce.
Lo Shepherd è stato acquistato nel 1985 dall'uomo di affari statunitense Irving Moskowitz, un fautore della estensione della presenza ebraica a Gerusalemme est. Solo di recente ha ricevuto l'autorizzazione del municipio a realizzare il progetto per la costruzione di nuove palazzine."

Quando si parla di pace, si sappia che sono sempre gli oppressi ad avere ragione.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 09.01.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao blog!
***

a proposito di linguaggio..
non lo faccio apposta, ma ho appena sentito che tra poco da Fazio c'è Nichi Vendola

io lo capisco
sono strana io
o gli altri?

;)


"Aforisma: una verità detta in poche parole - epperò detta in modo da stupire più di una menzogna."

Giovanni Papini.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 09.01.11 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono uno di quelli che rompe le balle a cena... ma sono fiero di essere così .
Con la cultura si mangia eccome !! Basta valorizzare l' enorme ricchezza in musei e turismo che abbiamo.
Invece abbiamo dei dementi che di queste cose non ne sanno un bel niente.
L' equazione semplice che i signori si sono dimenticati per interesse personale è Cultura = civiltà = legge

Fabio 09.01.11 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Se il papa si presentasse alle elezioni vincerebbe con una maggioranza assoluta.
I suoi fedeli, possibili elettori sono tantissimi.
e la paura del fuoco dell'inferno li costringerebbe e votare per lui.
Tanto nessuno mai potrà negare che esista un "aldilà", anche se nessuno è mai venuto a confermarcelo.

Può promettere tutto ciò che vuole, come i politici del resto, ma senza la paura di essere smentito.

Ma già il fatto stesso che nessuno sia mai tornato a raccontarci le meraviglie dell'altro mondo mi fa nascere un sospetto....

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 09.01.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marchionne.............sembra fatto apposta..... ora con la scusa delle BR avra'anche la scorta.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 09.01.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

ho giusto commentato ieri il post vecchio con uno sfogo sulla tv merdosa che ci propinano! e sopratutto perchè annozero venerdì sera nn è andato in onda? mi sono perso qualcosa?

ALEZ A. Commentatore certificato 09.01.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI' QUALCOSA DI SINISTRO
Il palinsesto di Canale 5, tra una bestemmia e l’altra, ha nuovamente trovato il tempo di mettere alla berlina il guardaroba di avversari politici, o presunti tali. A Mediaset, quando fanno giornalismo di costume, si prendono alla lettera: dopo i calzini turchesi del giudice Mesiano, finisce sotto esame la sciarpa di cashmere di D’Alema, immortalato con il sospetto indumento nientemeno che sulle nevi di Sankt Moritz.

Continua su: http://azionecatodica.blogspot.com/

Giulio Lo Iacono 09.01.11 20:39| 
 |
Rispondi al commento

La cosa migliore e di non mollare con un popolo di beoti che ci troviamo, faccio fatica a spigare pure ai mie figli a mia moglia a tutti in che razza di mondo ci vogliono portare.Io non ci sto in culo al grende fratello..............

riccardo 09.01.11 20:34| 
 |
Rispondi al commento

TOTALMENTE FUORI TEMA MA NOTIZIA UTILE.
---------------------------------------
Blogghisti con la ADSL o fibra ottica, siete soddisfatti del vostro browser? Mantiene quello che vi ha promesso alla stipula del contratto in fatto di MEGABITE? Avete la percezione che siano meno, molto meno di quelli sulla carta? Per saperlo, se siete interessati, c'è un veloce test, molti forse già lo conoscono, che vi permette di saperlo. Andate sul sito http//:speedtest.net/, vi darà il dato di download e upload.

Roland Eagle () Commentatore certificato 09.01.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche stasera ho mangiato!

ora prendero qualcosa perchè non sono molto in forma.....
(maledetti virus)

farò un'oretta di parole crociate.
(per le nuove generazioni: strano gioco enigmistico con domande alla quale occorre rispondere esatto, in verticale ed orizzontale, che ancor più stranamente sembra insegnare qualche cosa, infatti è assolutamente evitato dai leghisti, che credono sia un tipo ci scacchiera araba, perchè formata da caselle bianche e nere)

poi a nanna, perchè domani si lavora!

unico vantaggio di questo lunedì:
la truppa adolescente torna finalmente a scuola, dopo settimane di noia (per loro) e stress (per me) a casa.

buon proseguimento, popolo!


Tremorti nasconde i soldi pubblici e dice che con la cultura non si mangia, però con la cultura almeno si digiuna in pace e allegria!

Noi primati nasciamo un po' incompleti e indifesi, abbiamo meno risorse istintive degli altri animali, dobbiamo imparare a vivere dagli adulti che ci forniscono .... quello che hanno, ma se anche loro hanno avuto poco nutrimento possono fornirne meno ai piccoli e la capacità evolutiva della specie diminuisce.

La cultura è vita come l'acqua e come l'aria, i bambini hanno diritto di respirarla e i genitori di poterla tramandare.

Ma i genitori sono prigionieri (spesso volentieri) del ritmo massacrante della sopravvivenza consumistica, hanno da dare ogni giorno di meno nel loro compito.

La cultura è un circolo virtuoso, più sai più vorresti imparare, e per sovrabbondanza, alla fine si finisce per donare il sovrappiù. Questo è il vero plusvalore che l'umanità potrebbe perseguire: ne avremmo in cambio più intelligenza e quindi corretta informazione e dunque migliore salute, più empatia e quindi meno violenza e più sensibilità creativa ed artistica.

In Italia saremmo anche avvantaggiati dall'avere metà del patrimonio artistico e culturale che c'è in tutto il pianeta!

Ma abbiamo tanti piccoli monopolisti, stregoni e capitalisti succhiasangue che non si rassegnerebbero mai a lasciare libere le persone di vivere in armonia con la natura e fra di loro perché guadagnano ogni minuto sulla nostra messa in schiavitù che si fonda su due pilastri a cui nessuno vuole rinunciare: la Proprietà e lo Stato.

Siamo noi che possiamo scegliere di cambiare casa e di trasferirci finalmente nel regno dell'Utopia e del Buon Senso favorendone una buona volta il matrimonio!

Ognuno ha da sempre scritto nel dna questa semplice verità: nasciamo nudi e uguali e contemporaneamente tutti differenti e originali.
.......
continua qui : http://barraventopensiero.blogspot.com/2011/01/la-cultura-e-vita-come-lacqua-e-come.html


drammatiche verità

Matteo Olivieri Reggio 5 Stelle, reggio emilia Commentatore certificato 09.01.11 20:12| 
 |
Rispondi al commento

E nell'ignoranza qualcuno guadagna, e non solo consenso politico.

Mi meravigliavo che quest'anno il cinepanettone fosse andato meno bene, immaginavo ci fosse qualcosa dietro e poco da esultare.

Aldo Giovanni e Giacomo campioni di incassi.

Zalone appena uscito batte Avatar (!!!!)

Il successo di un film dipende dal battage pubblicitario, dal martellamento mediatico e dal numero di copie e sale in cui viene proiettato.

Da chi sono distribuiti i due film di cui sopra?
Medusa (Mediaset).

E poi si scopre che il b in associazione con Benetton si sta comprando non so quante catene di multisala.

Ci pilotano anche quel che dobbiamo guardare e come farli guadagnare.

Dice: si' pero' Aldo Giovanni e Giacomo non fanno film da disprezzare...E li incensa Fazio...e la sinistra...

Frega niente: sempre nel fango del b si rigirano, a fargli far soldi. Anime belle in giro ne vedo poche.
E quando Beppe ha osato dire una parolina su Fazio e Saviano... Apriti cielo!Il linciaggio.

Quanto a Zalone, non so il secondo film, ma il primo e' molto piu' pericoloso dei desica & C, perche' veicola messaggi negativi nell'apparente spensieratezza, quando si hanno le difese abbassate.

E ora datemi della paranoica o della esagerata, ci sono abituata, anche in famiglia.

Categoria rompicoglioni da pranzo: presente!

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 20:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=z5Fsrv5z0UU&playnext=1&list=PLB61A767EAF825317&index=18

A Survivor's...Beatiful Girl 09.01.11 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu pensa io, allora, dopoquasi 30 anni d'ibernazione in Australia in che Italia son tornato! Si puo' quasi dire che mi capiscono piu' in inglese che in italiano! Almeno per le frasi corte e concetti liofilizzati, appunto all'inglese.

Io per questi parlo un'italiano arcaico, troppo infiorato, iperboli fraseggiate, leggo lettere
telegrammi che mi mandano Enel, Telecom ecc., e se replico, stai fresco se capiscono e rispondono.

Siamo oramai "isole" caro Beppe, isole in un fottuto mare inquinato con onde tsunami d'ignoranza alte appunto come la Torre di Babele.

Non posso intavolare un discorso su politica, storia e cultura varia, con varie citazioni d'obbligo, che, come tu dici, mi guardano e leggo nei loro occhi: macche' sta a di' questo bbbooooh!

Che fare? Accontentiamoci del nostro passato e delle nostre esperienze e viviamo nei ricordi,
quelli belli, del passato.

Tra noi e loro oramai la differenza e' incolmabile.

Saltando di palo in frasca (si puo' ancora dire?)

A proposito dell'acqua, volevo dire una cosa:

In molte citta'd'Italia quella potabile sta diventando imbevibile, sa di varechina - e avete fatto caso quanti tipi di acque minerali esistono?
Decine e decine. Che ci sia una combutta tra questi imprenditori, sempre garantiti dall'attuale governo, e i dirigenti degli acquedotti distributori? Piu'l'acqua fa schifo piu'minerale si vende, e fioriscono le ditte che costruiscono apparecchi filtranti.

Un'ultima cosa: lo sapevate che i composti per
clorificare l'acqua oltre al cloro, l'arsenico ecc. contengono anche, indovinate un po':

BROMURO!

Roba da KGB, chissa'tutti quei viaggi in Russia.....


Frank A. 09.01.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hem..si peroo' boh!
cioe', c'hai ragone
pero che vuol dire
troppo facile
e se facciamo tutti cosi?
che succede?

ps: sembra che voi di quella generazione conoscete solo Dostoevskij...mio padre mi ha fatto due balls con i russi... in realta' e' un ignorantone su praticamente tutto il resto.. cultura di superficie...come i beatles.
Conosci Jan Genet, Dylan Thomas, forse Virginia Woolf di nome, i Don Caballero, Tortoise, Elliot Smith forse di nome.
Probabilmente parlavi solo con Grillini giovani e un po' attontati dalla tv o dal web che non e' poi cosi diverso.
Faccio fatica all'estero a trovare una persona della mia generazione che abbia una tv con antenna, al contrario in Italia faccio fatica a trovare un giovane che non la usi(che non si faccia usare, pardon).
Io sono 10 anni che non ho tv, che non ho macchina, che non consumo plastica (al minimo), che uso solo saponi naturali etc.
E tu Beppe? qual'e' il tuo impatto ambientale?
Comunque grazie per le informazioni che ci dai...ma non ti allargare troppo
G.

gabriele aica 09.01.11 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Un bellissimo pezzo sull'assurdita del Ponte di Messina
da Le storie di Augias

Domenico Marino e il Ponte di Messina

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-7041af9b-a956-440d-98cb-f2b528d46376.html

viviana v., Bologna Commentatore certificato 09.01.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

allora io sono una diversa...ed è per questo che nn trovo un fidanzato..:)

sara b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno lavorato per benino da decenni,i risultati ormai sono evidenti,la Tv culturale narrata da Grillo ormai è una chimera,è sparita dalla seconda e terza serata,ormai fanno fatica a riempire i palinsesti di cosiddette "minchiate",sparate a ripetizione,trite e ritrite in modo imbarazzante.
Un esempio per tutti,ma davvero a caso,anche se spiega l'involuzione da baratro del momento mediatico,è la trasformazione da buon professionista dell'intrattenimento di Piero Chiambretti,ormai diventato il troglodita della volgarità denoantri.
Tutto ciò prendendo atto da Blob,sia chiaro,tempo da perdere "ad minchiam" non ne ho,la vita è già breve,meglio spenderla nel miglior modo possibile.

ivo serentha, Torino Commentatore certificato 09.01.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=60n_GObLsvY

enrico w., novara Commentatore certificato 09.01.11 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Basta vedere come hanno ridotto la scuola. Dovrebbero uscire in strada i genitori prima ancora degli studenti

mariuccia rollo 09.01.11 19:48| 
 |
Rispondi al commento

STAVO MANGIANDO INSALATA CON UNA BELLA FETTA DI SPADA....E A UN CERTO PUNTO IL TG3 REGIONALE DELLA LOMBARDIA FA VEDERE UN SERVIZIO SU MAGDI CRISTIANO ALLAM E BORGHEZIO COLLARINO CHE SAR CAZZO COSA VOGLIONO........

RISULTATO....CONATI DI VOMITO E CENA ROVINATA....

A MAGDI MA VATTENE A FARE IN CULO....E INUTILE CHE TI SPACCI PER TEMPLARE....LO SAI CHE SE TI BECCANO I TUOI EX FRATELLI TI FANNO UN CULO COSI ??????

ADESSO TI CHIAMANO KEFIR ..CANE INFEDELE.......

marcellino incazzatissimo 09.01.11 19:47| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SESSANTOTTO GIAPPONESE
segue su : caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 09.01.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Sai che c'è la gente qua spende tempo e forse anche denaro per sapere come stanno le cose.....e la maggior parte degli italiani quando provi spiegar loro come funziona il mondo ti mandano a cagare o ti dicono che palle ! stai zitto ! allora sai che c'è? io non mi rifiuto di spiegare o di cercar di far capire le cose a chi è aperto di mente e a chi ha voglia di capirle, ma con la gente che non vuole sapere perchè ormai assuefatta da un mondo pietosamente fazioso e consumista, non dedico neanche un secondo della mia vita per spiegar loro come va il mondo ! Che crepassero nell'ignoranza, d'altronde l'hanno voluto loro, la madre natura un cervello l'ha dato a tutti , se poi la gente non vuole usarlo merita tutte le conseguenze del caso.

Simone 09.01.11 19:43| 
 |
Rispondi al commento

stiamo allevando una cittadinanza ignorante e superficiale, smemorata e disinformata.

Per abolire la democrazia senza che si noti troppo e soprattutto senza che ci siano resistenze significative, è fondamentale

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 19:35| 
 |
Rispondi al commento

I mass-media ed in prima fila la televisione italiana sono strumenti di coercizione ed ipocrisia.

enrico marziani 09.01.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez il giorno della Befana sarebbero dovute essere a colazione con i soldati italiani di stanza in Afghanistan, insieme al ministro della Difesa Ignazio La Russa.
Trasferta poi annullata dopo l'uccisione del caporal maggiore Matteo Miotto.

^^^^^^^^^
Larissa, per allietare le giornate dei militari italiani che stanno combattendo in Afghanistan, su consiglio del suo capo supremo-indiscutibile-immarcescibile-irremovibile (nel senso che non se ne vuole andare) ecc. ha provato a giocare anche la carta della f...a (meglio nota come arma ficale)…

Franco F. Commentatore certificato 09.01.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

E' un pensiero che ho toccato più volte anch'io. Stare a tavola e non poter parlare di qualcosa oltre ai soliti discorsi superficiali, inutili. Perchè tutte queste conversazioni assurde, futili? Voglio ritornare all'essenzialità, al silenzio, ai discorsi con un senso di essere fatti.

Giacomo Cestari 09.01.11 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Beh!! mah! questo era il mio discorso :

Il lunedì a mattina si parla TUTTI del rigore si fuorigioco no.....??????????

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 09.01.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe anche io il giorno di natale coi parenti ebbi la stessa tua impressione ,solo che davanti avevo tortellini in brodo........è una sensazione di solitudine che si rinnova sempre più spesso anche con gli amici di sempre...pensa alla f..a mi dicono qualche volta....allora esco sempre meno ,ma non riesco a non pensare...perche non si vive di soli tortellini......giusto, c'è anche la bistecca,il caffè e l'amaro, mi risponderebbero loro .....come sono amari questi anni '10.....

enrico bruni 09.01.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Chi approfondisce tra un maccherone e un'insalata è un diverso e un rompicoglioni che non sa stare a tavola."

Ecchime...Presente

Alessandro Banchetti 09.01.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

1° notizia

Scontri alla festa della Lazio
un arresto e 10 identificati
La celebrazione della Polisportiva si trasforma in guerriglia urbana: petardi e fumogeni stanotte nella zona di Ponte Regina Margherita. Arrestato un trentunenne. Per lui un Daspo di cinque anni.

La festa dei 111 anni dalla nascita della polisportiva Lazio si trasforma in una notte di scontri ancora una volta nel centro della capitale, con un bilancio di un arresto e 10 persone identificate. I tifosi erano riuniti ieri sera in Piazza della Libertà, dove nacque la polisportiva nel 1900. Previsti fuochi d'artificio e festeggiamenti. La piazza, che si trova tra via Cola di Rienzo e Ponte Regina Margherita a 200 metri da Piazza del Popolo, è presidiata da pattuglie di carabinieri e polizia

http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/01/09/news/scontri_con_la_polizia_alla_festa_della_lazio-10998517/?ref=HREC1-4

2° notizia

Violenti scontri in Tunisia
"Uccisi venti manifestanti"
Audio "In molti si danno fuoco"
Riesplode la protesta per il pane. A Tula la polizia spara sulla folla. Vittime anche a Kasserine. L'opposizione parla di decine di morti. Disordini anche in Algeria, quattro morti

non credo ci sia bisogno di commenti
il bello è che qualcuno qui si sente anche superiore

liliana g., roma Commentatore certificato 09.01.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aforismi di Errico Malatesta

Strettamente parlando noi [anarchici] non possiamo avere una politica estera, poiché noi stiamo e vogliamo stare fuori e contro l’attuale spartizione del mondo in Stati rivali. Per noi non vi sono stranieri.

Tutti gli anarchici, a qualsiasi tendenza appartengono, sono in certo modo degli individualisti. Ma la proposizione reciproca è ben lungi dall’essere vera: tutti gli individualisti non sono – e ce ne corre – degli anarchici.

L’Anarchia, al pari del socialismo, ha per base, per punto di partenza, per ambiente necessario, l’eguaglianza di condizioni; ha per faro la solidarietà; e per metodo la libertà.

Se la democrazia potesse essere altro che un mezzo di ingannare il popolo, la borghesia, minacciata nei suoi interessi, si preparerebbe alla rivolta e si servirebbe di tutta la forza e di tutta l’influenza che le sono date dal possesso della ricchezza, per ricordare al governo la sua funzione di semplice gendarme al suo servizio.

Incominciando col gustare un po’ di libertà, si finisce per volerla tutta.

Lo Stato è come la religione, vale se la gente ci crede.

Ottenere il comunismo prima dell'anarchia, cioè, prima di avere completamente conquistato la libertà politica ed economica, significherebbe stabilire una tirannia cosi terribile, che la gente rimpiangerebbe il regime borghese, per poi tornare al sistema capitalista.

Organo e funzione sono termini inseparabili. Levate ad un organo la sua funzione o l'organo muore o la funzione si ricostituisce. Mettete un esercito in un paese in cui non ci siano nè ragioni nè paure di guerra interna o esterna, ed esso provocherà la guerra, o, se non ci riesce, si disfarà. Una polizia dove non ci siano delitti da scoprire e delinquenti da arrestare, inventerà i delitti e delinquenti, o cesserà di esistere.


"La Neolingua era distinta da quasi tutte le altre lingue dal fatto che il suo vocabolario diventava ogni giorno più sottile invece di diventare più spesso. Ogni riduzione rappresentava una conquista, perché più piccolo era il campo della scelta e più limitata era la tentazione di lasciar spaziare il proprio pensiero. Si sperava, da ultimo, di far articolare il discorso nella stessa laringe, senza che si dovessero chiamare in causa i centri del cervello".


George Orwell - 1984

davide lak (davlak) Commentatore certificato 09.01.11 18:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Parlando e parlando:

spesso le parole

echeggiano nel nulla

e rotolano via come biglie in un flipper

Cerco di esprimere lo stupore

e anche l'indignazione

allacciandomi a fatti,

a reali cause

Ma nulla serve

perchè il seme della ragione

e il seme del ricordo,

attecchiscano nell'arido campo

di cervelli dormienti

e indifferenti

Peggio di un muro di gomma

qui siamo di fronte a un muro di NULLA!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 09.01.11 18:48| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“WIKILEAKS, NUOVE RIVELAZIONI”

IL MONOPOLIO DI GAZPROM PER TENERE I PREZZI ALTI IN EUROPA.

“Capito il perché dei traffici Eni con la Russia e dell’amicizia e tra Silvio e Putin”. “DOVE GIRANO MAZZETTE, SILVIO C’È”.

E tu popolo bue dagli il voto, che sia stramaledetto.

E poi ci vengono a raccontare che il nucleare è necessario per abbassare il costo della bolletta energetica.

Ma vaffa-in-culo

Paolo R. Commentatore certificato 09.01.11 18:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aforismi di Michail Bakunin

* L’unico compito della scienza è quello di illuminare la strada.
* La più fatale delle combinazioni che può essere creata, sarebbe unire socialismo e assolutismo; unire le aspirazioni del popolo al benessere materiale, con la dittatura o la concentrazione di tutto il potere politico e sociale nelle mani dello Stato.
* E' indispensabile che la gente sia ispirata ad ideali universali, che essi abbiamo una generale idea dei loro diritti e un profonda, appassionata fede nella validità di questi diritti. Quando quest’idea e questa fede popolare si uniscono alla miseria che porta alla disperazione, allora la Rivoluzione Sociale è vicina ed inevitabile e nessuna forza al mondo può fermarla.
* Uguaglianza senza libertà è il dispotismo dello Stato.
* Ciò che io predico è quindi [...] contro il governo della scienza
* Io sono un uomo libero solo in quanto riconosco l’umanità e la libertà di tutti gli uomini che mi circondano. Rispettando la loro umanità, rispetto la mia.
* La rivoluzione sorgerà attraverso la spontanea organizzazione del lavoro e della proprietà comune da parte di associazioni di produttori e dall’altrettanto spontanea formazione delle comunità, non dalla suprema azione dello Stato.
* Noi dobbiamo cercare la piena giustizia economica e sociale solo attraverso la libertà.
* L'idealismo è il despota del pensiero, come la politica lo è del diritto.
* Un socialismo che non accetta la libertà come suo unico principio creativo sarà inevitabilmente versato alla schiavitù e alla brutalità.

TONY .. Commentatore certificato 09.01.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Aforismi di Pier Luigi Bersani

* Andranno sperimentati larghi schieramenti di centrosinistra contro la destra.
* Per me l'ambiente è il paradigma della crescita, dell'innovazione, degli investimenti. È il motore dello sviluppo, polemizzo con chi lo fa diventare l'impedimento.
* La democrazia è stata inventata come meccanismo per decidere attraverso la partecipazione, e non per partecipare a prescindere dalle decisioni.
* Sono il candidato di nessuno che pensa ci sia bisogno di tutti.
* Dobbiamo avere le idee chiare perché io non credo a un partito post identitario.
* Senza identità riconoscibili ogni gesto mette un punto interrogativo su chi sei davvero e ti disarma verso una destra che sparge ideologie.
* Si tratti di una legge, si tratti di una procedura per fare una strada, si tratti di una qualsiasi autorizzazione, la decisione deve arrivare in tempi certi: o per il sì o per il no.
* Ci sono elementi di radicalità che devono essere presenti nel riformismo. L'ambiente, l'uguaglianza, la pace: perché un riformista deve avere sempre il fucile in mano? Perché dovremmo accettare la più grande diseguaglianza dei redditi d'Europa?
* Penso a un partito che non relativizza le diverse opinioni al suo interno ma le distingue, le analizza e ne tiene conto nel momento della decisione. Un partito che difenda i diritti civili, a partire da quello relativo al fine vita, che non permetta al senatore Gasparri o a chiunque altro di decidere come devo morire. Un Pd improntato a un nuovo civismo, al quale ispirare i comportamenti di tutti a partire dalla sobrietà della politica.
* Il Pd deve saldare la propria vocazione democratica all'economia e alla società. Deve rivolgersi all'arco di persone più ampio possibile ma, al contempo, non deve rinunciare alla vicinanza al mondo del lavoro. Deve essere un partito del lavoro che rivendica pari dignità e ruolo tanto al lavoro subordinato quanto a quello autonomo e imprenditoriale


D'altro canto, se fossimo tutti più informati e linguisticamente evoluti, avremmo già concluso vittoriosamente la nostra RIVOLUZIONE.
Invece il regime ha saputo degradare l'intelletto grazie alla sottile perfidia televisiva.
La televisione sembra a tutti gli effetti un elettrodomestico utile.
Invece è una macchina diabolica per effettuare il lavaggio del cervello a distanza.
Mi ritengo fortunato a non averla (da 13 anni a questa parte), ma non posso considerarmi indenne da tutti gli altri attacchi mediatici e subliminali.
Ha ragione (ovviamente) la Madonna di Medjugorie, che nei suoi messaggi ai veggenti ha definito la televisione come "l'invenzione più diabolica di sempre".

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Ho incontrato un bambino cieco.
Mi ha chiesto com’era il sole e gliel’ho descritto.
Mi ha chiesto com’era il mare e gliel’ho descritto.
Mi ha chiesta com’era il mondo e, piangendo, gliel’ho inventato”

(Jim Morrison)

Franco F. Commentatore certificato 09.01.11 18:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS:A proposito della babilonese torre @@
Dai nostri inviati super alcolici:Don Perignon e Cardinal Mendoza
########
Poco prima di iniziare a battezzare 21 neonati (tutti figli di dipendenti del Vaticano,e-pare-tutti concepiti perché il coito non s'é interrott0 o perché il preservativo sì era bucat0 causa l'usura,visto che comprarli é "peccato")Il papa dei cattolici,detto anche:"pastore tedesco",ha gridato ai presenti:"Date ai vostri figli nomi cristiani".E,dopo aver dato questo ordine,(pare) che abbia consigliato alle neo madri di chiamarli tutti:"Mahmud",proprio Mamhud il nome di "Ahmadinejàd" o,tutt'al più:"Muʿammar Abù Minyar",in breve "Muammar";proprio come Gheddafi,l'amicone di berlusKazz.
######
Dai nostri inviati super alcolici:Don Perignon e Cardinal Mendoza rientrati dalle vacanze natalizie che sì son tenute su Marte,la il papa é doppia "W Bush",cristiano sì,ma non cattolico.
P.s.
Minchia signor tenente ma se la religione Cristiana é religione monoteista perché esiste un papa cattolico,un papa copto (Shenuda III) e un papa della chiesa Ortodossa russa( Kirill);Chiesa ortodossa russa che,fra l'altro,non centra un bel caxxo con la chiesa Ortodossa bulgara o ucraina e chissà quante altre ancora.E poi perché tutte queste religioni festeggiano il "natale" in date diverse?

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 09.01.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma, Beppe, hai descritto l'Italia di oggi.
Un paese in cui prolifera sempre di più l'ignoranza.
Adesso mi spiego perché la lega continua a guadagnare consensi...

Franco F. Commentatore certificato 09.01.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TORRE DI BABELE: DOVE STA LA NOVITA'?

"Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli"

TUTTO CIO' COMPORTA UN POTERE DI GOVERNO PIENO!

Caduta l'unità del popolo cristiano, l'attenzione della curia romana si dovette concentrare sui governanti, il cui potere viene sì da Dio, ma per l'intermediazione del papa: IN LINEA DI PRINCIPIO, TUTTI I GOVERNANTI; IN PRATICA I GOVERNANTI CATTOLICI, AI QUALI, IN QUANTO TALI, LA CHIESA OFFRE IL SUO SOSTEGNO.
I governanti sono chiamati a fungere da "BRACCIO SECOLARE", da tramite dell'esercizio del potere della Chiesa negli affari del mondo, ogni volta che la sua potenza, per un motivo o per l'altro, può temere della sua saldezza.

TUTTO CIO' FU OMOLOGATO NEI VARI CONCORDATI INTERCORSI TRA STATI E CHIESA E FATALITA', I CONCORDATI PIU' RECENTI FURONO REDATTI CON LE PIU' FEROCI DITTATURE:

1929 MUSSOLINI

1933 HITLER

1940 SALAZAR

1953 FRANCO

Spiega qualcosa tutto questo?

QUESTO SPIEGA IL PERCHE' OGNI PARTE POLITICA CERCA LA BENEVOLENZA DELLA CHIESA.

SPIEGA PERCHE' UNA DITTATURA HA BISOGNO DI DISINFORMAZIONE ED IGNORANZA

SPIEGA PERCHE' UNA RELEGIONE, IN PARTICOLARE LA CATTOLICA, REGGE TUTTA LA SUA CONOSCENZA SU UN LIBRO SCRITTO FORSE QUALCHE MIGLIAIA DI ANNI FA E SUI DOGMI.

Nulla è infatti mai abrogato nella Chiesa Cattolica; sul piano dottrinale infatti, il concetto di abrogazione è un nonsenso, poiché ogni affermazione è concepita come uno sviluppo che contiene tutto ciò che precede senza contraddirlo, potendo sempre ritornare utile.

TORNANDO ALLA SOSTANZA DEL COMMENTO DI GRILLO, AVETE MAI SENTITO LA CHIESA CATTOLICA SCAGLIARSI CONTRO L'IMPOVERIMENTO INTELLETTUALE DEL POPOLO ITALIANO?

LA MADRE DI TUTTE LE DISGRAZIE E' LA CHIESA!

ABOLITE IL CONCORDATO!

ABOLITE IL CONCORDATO!

Max Stirner


Dr. Grillo, a questo punto in nome del principio "uno vale uno" si rende urgente procedere a perferzione tecnicamente il portale per la scelta dei candidati alle nazionali.
Qualunque cittadino italiano non iscritto a partiti e con il certificato penale a posto deve poter essere votabile con delle primarie.
E deve poter essere votabile a sua da qualunque cittadino che decide di iscriversi al portale.
E un punto di partenza essenziale...io nn voglio dover votare per forza quelli che stanno formando le liste civiche a 5 stelle e nemmeno vorrei che per ricevere voti o consensi debba essere necessariamente all'interno di un meetup o simila.
L'azione di questo blog è partita prima di qualunque altra iniziativa...meetup compresi.
UNO VALE UNO

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 09.01.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento

...(segue)
La ricca Napoli doveva pagare per tutti le spese della guerra di Crimea, lasciando i suoi mercati mondiali all'Inghilterra ed alla Francia, sopprimendo la sua industria navale,siderurgica,ferroviaria e subendo il furto della sua enorme riserva aurea.
Ad impedire la rinascita concorrenziale del sud, dopo dieci anni di saccheggi a ferro e fuoco e di guerra civile, restarono tacitamente delegate le mafie, che da quel momento divennero forti e "cogestori" del potere reale.

PER RITROVARCI IN UNA ITALIA NON DIVISA, MA CONDIVISA è necessario conoscere crudamente anche la vera storia del cosiddetto Risorgimento. Anche i bambini nati da uno stupro (come la nostra Italia unita) hanno diritto ad una crescita pacifica ed armoniosa. Oggi dobbiamo utilizzare la storia ingiusta dell'Unità d'Italia per aprire un serio dibattito che porti alla vera Unità del popolo italiano. Per ottenere questo occorre rimuovere i pregiudizi e le vecchie croste residue del potere sabaudo come quella criminalità organizzata che li ha sostenuti. Bisogna considerare il diritto di cittadinanza allo sviluppo in tutte le parti del territorio,con la stessa considerazione in ogni suo angolo, rimuovendo gli ostacoli che lo impediscono.
Solo così uniti saremo in grado di far fronte alla globalizzazione

cosimo 09.01.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è così, ma non si può fare solo del qualunquismo.
Dipende molto dalle amicizie che uno frequenta.

http://archunderworld.blogspot.com/

Simone Conti 09.01.11 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Per capire il sostegno internazionale, principalmente inglese, alla spedizione dei mille di Garibaldi, è necessario considerare l'abilità di Cavour e la guerra di Crimea, chiusasi sostanzialmente senza vincitori e con necessità di rientro economico per le forti spese sostenute da Francia, Inghilterra e Piemonte. Visto il ruolo neutrale dell'Austria, ma determinante nella chiusura delle ostilità, gli appetiti non potevano che rivolgersi verso i pacifici stati Italiani: il Pontificio(odiato dagli anglicani) ed il regno delle due Sicilie. NapoleoneIII ottenne(accordi di Plombieres) di avere Nizza e Savoia in cambio di un suo intervento. L'Inghilterra, interessata ad imposessarsi delle miniere di zolfo in Sicilia e ad annientare il fiorente e concorrenziale commercio marittimo di Napoli, utilizzò la sua "intelligence" massonica per corrompere generali e funzionari di Napoli per aprire la via al suo fidato corsaro Garibaldi . Fin dalla conferenza parigina dopo la guerra di Crimea, anche per le campagne diffamatorie palesemente infondate da lì partite, era chiaro a chi capiva la politica internazionale, che le sorti del Regno delle due Sicilie e dello Stato Pontificio erano segnate. Chi non capì fu il Borbone perchè credeva di non avere nemici, era protetto dal Papa e questi credeva di esserlo dalla Francia. Uno di quelli che capì fu Liborio Romano Prefetto di polizia del regno di Napoli, che si attivò segretamente insieme allo stato maggiore militare, per riciclarsi nel nuovo ordinamento che si prefigurava. Liborio Romano su incarico Piemontese ed Inglese si accordò con la Camorra trasformandola in "guardia civile" per facilitare la via a Garibaldi. La massoneria inglese si era già accordata con quella associazione segreta di "campieri" che era allora la nascente mafia.La rapina del millennio, inconsapevolmente agevolata dagli elitari movimenti patriottici,fu ben orchestrata.La ricca Napoli doveva pagare per tutti le spese della guerra di Crimea....(continua)

cosimo 09.01.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Cavoli se hai ragione, mitico essere barbuto! E' sconfortante riscontrare il basso livello qualitativo delle discussioni, ad esempio, fra colleghi. Dopo poco ti prende il disagio e puoi solo levarti dai c.....! Perche' se ti azzardi ad intervenire alzando il livello della discussione, vieni trattato come un deficiente che non ha capito un cavolo dell'argomento trattato. Intanto, dalle battute con le quali vieni immediatamente zittito, capisci che il superficiale non sei tu e che e' inutile ribattere e spiegarsi meglio perche' il gruppo (questo schifoso gruppo sul quale bisognerebbe soffermarsi...) ha gia' i suoi leader, approssimativi ed ignoranti magari ma leader. Cosi' ti resta l'emarginazione, un po' comminata e un po' per scelta.

Eric 09.01.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vero è che al giorno d'oggi si vive una tv della disinformazione,una tv nella quale mancano le occasioni per poter approfondire la conoscenza del nostro passato e sicuramente è una lacuna nella formazione di noi giovani,che ci ritroviamo alla fine a parlare di nulla.Ma non sempre tv deve voler dire "pesantezza".Sarebbe bello ogni tanto guardare la tv per uscire fuori dall'orrenda quotidianità che ormai si vive,che ci viene propinata in tutte le salse e in tutte le ore del giorno.
Io potessi scegliere cosa vedere davvero in tv, abolirei programmi come GF,isola dei famosi o altri demenziali vetrine del far nulla per avere "successo". Ma non disdesgno le fiction italiane che vedono attori veri nelle vesti di personaggi leggeri e a volte divertenti a volte darammatici comunque abbastanza irreali, che ci distraggono e rilassano. Abolirei quei tremendi talk show, nei quali si parla di chi strumentalizza un fatto di cronaca per ottenere ascolti o pubblicità gratuita senza rendersi conto(o forse si) che si sta facendo la stessa cosa parlandone.Quelle trasmissioni in cui il conduttore,ospita gente alla quale impone cosa dire,come e quando, togliendogli la parola quando magari sta gente dice quello che realmente pensa ma che va contro l'ideale del conduttore e di chi FINANZIA la trasmissione.Insomma Beppe,la tv di oggi è solo strumento per arricchire chi già è ricco di soldi e non per arricchire la cultua dei giovani italiani,popolo di ignoranti che ancora non si rendono conto di quello che sta accadendo a loro e ai loro figli. Popolo di pecoroni che vanno dove la massa va, senza idee nè ideali, senza la voglia ma nemmeno la forza di ribellarsi al "nuovo" fascismo che c'è nel nostro paese.
Forse sono andata un pò fuori discorso, ma non capita tutti i giorni di poter dire la propria su QUESTA ITALIA CHE NON VA.E non va a partire proprio da quel canale mediatico che tutti i giorni ci tiene compagnia.
Ah.. se solo chi di dovere se ne rendesse conto!!!

Marianna Ebreo 09.01.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

inoltre la "fuga dei cervelli" non aiuta questo aspetto.

rimangono chi?
non vorrei offenderCI ma rimangono i "non cervelli"?

bhe questo è il risultato.

ivan m. Commentatore certificato 09.01.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

?

anib roma Commentatore certificato 09.01.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe , calmati stai diventanto pazzo, godersi la vita con superficialità è un dovere, anche perche se no dovremmo suicidarci tutti all'istante!!!

giulio stibelli 09.01.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti voi

Potrò sembrare inopportuno e magari fuori tema, ma uno dei motivi che hanno portato me e sicuramente non solo me a derimere sino a scomparire la mia presenza nell'argomentare in questo blog, che amavo e ancora vorrei amare, è proprio nella difficoltà di relazionare le idee, anche le più invise, con argomentazioni coerenti, sia pure critiche, alla ricerca di un leale e confronto aperto quanto intelligente con chi preferisce al turpiloquio e all'offesa gratuita il mostrare le proprie convinzioni sul piano paritario con un apporto di fatti nozioni e considerazioni suffragate da argomenti che cercano le conferme in realtà che sono riscontrabili, sia pure da diverse e personali angolazioni, con onestà di pensiero tanto da portare sia pure nel dissensso un o il tentativo di crescere in ogni direzione nella propria esperienze e convinzione.

Purtroppo troppi ingiusti e scadenti interventi hanno allontanato interlocutori e combattivi avversari con i quali era interessante cercare di approfondire, anche animatamente, ogni argomento.

Caro amico Grillo, sempre più si crede nel palese e sempre meno si cerca di vedere oltre le apparenze spesso volutamente artificiose e fuorvianti dala realtà.


Come dici Tu è ormai questa una Babele, sia pure al contrario, dove l'indifferenza, l'arroganza dell'ignoranza, il partito preso nel confronto, non solo dialettico, oltre ad una diffusa stupidità, intesa come apatia nel cercare di capire le ragioni dell'altro, stravincono sulla voglia di conoscere e sul desiderio di essere protagonisti consapevoli delle scelte e delle decisioni di cui oggi abbiamo bisogno più che mai per traghettare in un futuro nebuloso, che non potremmo comunque evitare tanto la Nazione e quindi noi stessi.

Come sempre l'augurio è di essere ben desti e/o di svegliarsi in tempo, per tutti noi, ciao amiche e amici, ciao Grillo

MARLOW

frank marlow () Commentatore certificato 09.01.11 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aforismi di Alessandra Mussolini

* Io amo Berlusconi. E lo dico anche: Berlusconi mi piace. È uno che ti saluta, ti ascolta, sente quello che hai da dire. Crea una squadra.
* Feltri è molto in gamba. Ha l'oro nelle mani. Ha intuizioni valide.
* A me i giornalisti piacciono. Il giornalista è come un confessore.
* Gli uomini... sono i soliti... pensano che le botte possano risolvere i problemi. Largo alle donne.
* Non è un problema di destra e di sinistra. I voltagabbana vanno dove c'è il potere.
* Meglio fascista che frocio.
* Mio nonno aveva un disegno, una strategia. Doveva ottenere il consenso. Non fu voltagabbana.


Aforismi di Emilio Fede

* La telecamera per me - posso dirlo? - è come un orgasmo.
* Se nessuno parlerà male di te, ti devi preoccupare.

TONY .. Commentatore certificato 09.01.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Io mi riconosco soprattutto nell'ultima frase!Beppe...anche questo post è vero!

Cristian L. Commentatore certificato 09.01.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Aforismi di Giulio Tremonti

* L'ideologia che considerava il mercato come luogo dominante della politica è finita. E se è vero che la politica non potrà tornare nei vecchi recinti ideologici, è anche impossibile che continui a restare nel luogo artificiale del mercato. Non possiamo fermare la modernità, ma non possiamo nemmeno subirla in modo passivo.
* È fallita l'idea che un Paese si governa come un'azienda.
* Una cosa è il liberalismo, altra cosa è il liberismo. Ci può essere il liberalismo senza il liberismo. Il liberismo è una forma dell'economia di mercato, la più estrema, la più selvaggia per alcuni versi. Può essere corretta oppure adattata. Il liberismo corretto e adattato da alcune regole ha prodotto un livello di benessere mai conosciuto nella storia dell'umanità.
* La meteorologia non fa il tempo, non decide quando splende il sole o quando piove, ma aiuta a navigare. I marinai sanno che non si governa il mare ma la nave, che si manovrano le vele e non il vento.
* [Il programma fiscale di Berlusconi è] miracolismo finanziario. [...] [L'aliquota unica del 33% sul reddito] Panzane. Quell'idea mi ricorda la favola di Voltaire, che diceva "voglio diventare svizzero, maledetta l'imposta unica che mi ha ridotto in miseria". Quell'idea fa pagare meno ai poverissimi e ai superricchi, ma penalizza proprio la classe media, l'uomo della strada. E poi le proposte vanno lette nel loro insieme. Il federalismo fiscale di Forza Italia toglie qualunque potere di imposizione allo Stato nazionale, di fatto cancella l'Irpef che è un'imposta nazionale, è come se riducesse con una mano qualcosa che con l'altra cancella.
* Marx è un genio, magari la gente lo leggesse. Adesso ci sono i Simpson a sinistra... Anzi, a sinistra hanno i difetti, ma non i pregi dei Simpson, basta guardarli in faccia.

(continua sotto)


Adinolfi e stato aggredito, una settimana fa circa in una trasmissione sallusti gli augura di venire picchiato . con le stesse parole che sallusti ha usato contro e verso gli studenti. SEI IL MANDANTE MORALE!!
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 09.01.11 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Nel resto d'europa non è così come qui. La tv e la radio son diversi. In USA e nei paesi ex satelliti urss è come da noi. Noi siamo una enclave d'europa. Cosa ci differenzia rispetto agli altri europei? la risposta la sapete. Finito berluska sopravviverà il suo cadavere: il berluskonismo, che è quello che hai mirabilmente sintetizzato nel post. Gramsci la chiama egemonia culturale nazional-popolare. Le egemionie durano decenni.
Ci vorranno generazioni per riallinearci all'europa, se mai riusciremo a raggiungerli, visto che gli altri comunque corrono e non si fermano. E non sarà internet a salvarci, 'che riguarda una minoranza.

angelo divi 09.01.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Infatti io credo che il Movimento dovrebbe dedicare impegno anche a fare informazione, ad esempio non limitandosi a fare dei blog ma mettendo in piedi un sito nazionale (un wiki?) che parli dei problemi (inceneritori, Tav ecc...) e dei fatti storici in maniera approfondita e senza censure.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 09.01.11 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano chiede che il Nord "sappia come è diventato italiano''. E già che ci siamo qualcuno gli rinfreschi la memoria anche su come stava prima dell'Unità...


LA TORRE DI BABELE

"Una torre di Babele all'incontrario, in cui si parla la stessa lingua per non comunicare".

Un po' come facciamo noi,stessi intenti,stessi fini(non quello di Montecarlo),stessi obiettivi,ma tutti sperpagliati!

Io per esempio non riesco a "comunicarti" l'utilità di uno Studio Legale Dedicato,tu non riesci a "comunicarmi" dell'inutilità dello stesso.

Così come non riusciamo a comunicare al resto d'Italia i nostri intenti,sani nei principi e fattibili da domani mattina.

A questo punto dobbiamo farci venire dei dubbi su cosa ci manca per fare breccia nelle coscienze dei nostri connazionali.

Sono stanco di fare la parte del rompicoglioni pessimista,perchè pessimista non lo sono,non lo voglio essere!

Non c'è molto da stare allegri,lo so,ma neanche voglio schiattare in modo inerte,voglio schiattare facendo qualcosa,magari qualcosa di giusto.

I media anestetizzano le menti di chi gli si affida per l'informazione,bombardamenti quotidiani di non vero,di falso,di contraffatto,di ingannevole.

Chi sa,ha il dovere di diffondere le sue conoscenze,il dovere di fare il massimo per far capire anche agli altri dove stanno le falsità.

Difficile,o non ce ne frega un caxxo?

Se non "svegliamo" e apriamo gli occhi anche agli altri,rimarremo sempre degli scassacaxxi pessimisti catastrofisti.

E' inutile dirgli che non capiscono niente e lasciarli fuori dall'elite dei sapientoni.

E' LA MASSA CHE GOVERNA,E SE LA MASSA E' PILOTATA GOVERNA CHI MUOVE I FILI!

I PRIMI A NON COMUNICARE CON GLI ALTRI SIAMO NOI.

NON FACCIAMOCELO DA SOLI IL NOSTRO RECINTO,E CHI HA PIU' SALE IN ZUCCA LO USI.

Via i paraocchi,basta con la presunzione di saperne più degli altri,non serve a nulla se chi non sa,"non" viene informato!

Io busserei anche alla RAI Tv,prima educatamente,poi casomai,un po' meno educatamente!

Chiamasi Servizio Pubblico,di noi,di tutti.

TOC,TOC!

Siamo un milioncino di cittadini incaxxati,ci date un pochino di spazio?

Belle cose gente,ci si vede

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 17:41| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando vidi nel lontano 1966, il film profetico Fahrenheit451, capii gia' allora che la pellicola era in realta' una specie di documentario del futuro! Il potere della TV e la popolazione ridotta ad una massa di scemi! Credo fermamente che in Italia, purtroppo quel film allora di fantapolitica, sia gradualmente diventanto la realta'. Per essere con la mente libera, analitica e con capacita' critica, insomma, liberi, dovremo scappare nella jungla amazzonica.

rosso veneziano 09.01.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillini o berlusconiani: proposte diverse, leaders diversi, forma mentis uguale. Non sempre, ma troppo spesso. Se critico costruttivamente un grillino, ho altissime probabilità d'essere mandato acriticamente affanculo.
Parlo per esperienza vissuta.
Condivido pienamente il post. Ma aggiungo: oltre alla critica (giusta) si faccia autocritica.

Fabio Palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la Regola Casinò
Casinò è un film di Scorsese. In una scena il direttore del casinò licenzia su due piedi un dipendente (raccomandato dal governatore dello stato) che lasciava vincere dei complici i quali avevano truccato le slot-machine. Lo licenzia con questo ragionamento : se eri d'accordo ti mando via e se non eri d'accordo sei troppo stupido per continuare a lavorare qui. In ogni caso sei fuori.

Applichiamo adesso la Regola Casinò ai milioni di italiani che continuano imperterriti a votare gli stessi: o sanno chi sono i politici che votano e li votano lo stesso perchè ottengono qualche vantaggio a discapito di tutto il resto della comunità o sono degli imbecilli che non sanno realmente per chi votano. In ogni caso ce l'abbiamo nel culo.(francesismo necessario).

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un Paese senza memoria, dove l’unica cosa da fare è cercare di non morire perché chi muore (fatte salve la solita mezza dozzina di sacre mummie: Dante Petrarca, eccetera, che nessuno legge) è morto per sempre. E’ un Paese senza passato, il nostro, che non accumula né ricorda nulla. Ogni generazione non solo seppellisce quella precedente, ma la cancella.
[INDRO MONTANELLI]
..
I nostri mafio-nano politici hanmno dimenticato i cittadini .

Servono come coglioni , come schiavi , leccaculi e in fondo se lo meritano , a volte sono i servi che sentono il bisogno di servire il padrone di tutno , IL LEADER e sempre vengono serviti.

I nostri giornalisti hanno dimenticato i LETTORI

I nostri padroni hanno delocalizzato

I nostri operai o ex visitano antiche fabbriche chiuse o sperano nella resurezione della Fiom / CGL

Le nostre banche fottono i clienti

I nostri preti danno la comunione al nano

I nostri politici di sinistra sono dei perfetti borghesi

Gli ex fascisti sono sempre fasciti

I nostri giovani finalmente hanno capito che sono i primi inxulati.

Ora che dire anche , a tema del post ....facciabuc , twider sono dei siti PORNO ...se le comunità virtuali non si riuniscono in un bacino importante PER FARE PRESSIONE e tanti uno conta uno non si ritrovano in una piazza reale o virtuale che conta ; si sparano delle seghe e non lo sanno.

Ho visto gente scrivere cose mai viste per lui e i suoi 100 amici , 1000 ....e credere di comunicare col mondo...

Fcciabuc con i colori , domani i suoni e il tutto in nuova configurazione è una trappola se non è finalizzata alla mobilitazione e azione.

Usatela come sostitutivo del telefono , a gratis e basta.

Temo che si sia intuita la frammentazione eccessiva della blogosfera e dispersione di messaggio , peso e contenuto.

Devo rettificare Montanelli ; il problema ora è piu' grave ; prima avevamo un popolo coglione con la pancia piena ; ora la pancia è semi-vuota ma sempre coglione sembra rimanere.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 17:25| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento


per Lilli.
Io amo la Verità sempre e comunque!!!
: quello che ti avevo risposto è il commento copiato sotto.
Rimango dell'idea che non vale la pena prendersela così tanto, abbiamo problemi per più
gravi sui quali arrabbiarci...

-----------------------------------------------

Ciao Lilli
avevo risposto, in molise, 2 giorni fa,
...anche in virtù dei tuoi nuovi commenti e scontri con alcune persone, ti risponderei ancora come li...
...dammi retta Lilli, lascia stare, siamo su un blog...io credo che ci sono cose che si possono dire solo guardandondosi negli occhi...altrimenti è rabbia sprecata da ambo le parti...

UN ABBRACCIO SOLIDALE

p. s.
a onor del vero anche io a Natale avevo fatto gli
auguri...anche ai leghisti...sperando in una loro illuminazione........

Ciao Lilli
anib roma Commentatore certificato 08.01.11 17:58

anib roma Commentatore certificato 09.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

immaginare che l'uso di internet migliori la conoscenza media della lingua è una chimera,

potrà forse elevare di poco quel minimo comune multiplo così alacremente sminuzzato dai guru del marketing berlusconiano (determinati a declassare il popolo "di professione"), ma poco potrà fare se la lettura (dei libri non de larepubblica) non ritornerà prepotente come unico mezzo per acculturare (non informare e basta) l'individuo

ciccio c. Commentatore certificato 09.01.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo è assolutamente vero ciò che dice Beppe Grillo
in questo post: l'impoverimento del linguaggio, il conformismo
condiviso dell'ignoranza, la pseudo comunicazione ovverosia
l'incomunicabilità imperante in questa sempre più vuota, apatica
e bieca "società", la banalizzazione della realtà ossia il distacco
da ciò che è veramente reale in uno stupido chiacchiericcio da bar;
e sullo sfondo di questo "lugubre quadro" piccole isole solitarie
che appaiono come dei granelli di sabbia che quasi nessuno vede
e soprattutto non è interessato a vedere: non c'è interesse per ciò
che non è uniformato al "soffocante nulla". Una triste realtà della
quale quasi tutti gli uomini sono responsabili. Una situazione che
che pare quasi peggiore di quella descritta in "1984" da George
Orwell.

Severino Verardi 09.01.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

E il fatto che quell'ignorante berlusconiano di Checco Zalone sbanchi il botteghino con il benestare di Medusa e della comicità gradita al potere la dice molto lunga...

Giancarlo gv, messina NO PONTE 09.01.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

“MUSICA, MAESTRO”.

Finito il semestre "BUONI CONTRO FARABUTTI", con la sconfitta dei traditori finiani e terminata la melassa natalizia, buonista e inciucista, la regia si appresta a mettere in scena il nuovo reality di massa: "DIO STRAMALEDICA I MAGISTRATI".

Infatti la prossiama settiamna sarà da brividi per “IL PREDICATORE INVASATO”, perché la Corte Costituzionale esaminerà la legge sul “LEGITTIMO IMPEDIMENTO”, che nella migliore delle ipotesi ne’ rimetterà nelle mani dei giudici la sua verifica, caso per caso.(A quei giudici di Milano da cui il premier dice di essere perseguitato).

“PER CUI TONNI, MERLI, ALLOCCHI”, al grido “SILVIO ÀKBAR” “ERGERANNO I LORO PETTI E LE LORO POPPE” al cospetto di quei bruti magistrati sovversivi, Komunisti, che vogliono sovvertire l’ordine costituito.

Poi qualcuno spiegherà ai fulgidi spiriti liberi del Partito Democratico, che il popolo vuole mandare a casa anche loro, non solo il governicchio, ma anche l'opposizione fasulla.

Per cui scatterà il contrordine compagni!

Si troveranno tre/quattro votarelli in libera uscita che salvano il governicchio del “PREDICATORE INVASATO”.

Si allestirà un altro spettacolo per i tonni, merli ed allocchi, con fuochi d’artificio tutte le sere, feste danzanti, arriveranno pacchi dono e cottion, gli storpi si metteranno a correre, le acque si ritireranno, la spazzatura si volatilizzerà, le prostitute spariranno (dalle strade) e pioveranno fette di prosciutto. Sugli occhi.

E così, anche il prossimo anno i Re Magi, quando arriveranno in Italia, dovranno tenersi ben stretto l’oro, cedere l’incenso per la glorificazione del “PREDICATORE INVASATO” e riconoscere una percentuale sull’import di mirra.

“ALLELUIA, PICCHIATELLI”.

Paolo R. Commentatore certificato 09.01.11 17:18| 
 |
Rispondi al commento

la premessa è tacitare la propria coscienza...

occorre soffocare il pensiero ed esprimersi secondo emozioni momentanee, occorre sopravvivere a se stessi e al mondo, mentre pensare è turbamento che arreca angustia, pensare può generare dubbi, è mettere in discussione se stessi e il sistema condiviso con gli altri.

ma non è sufficiente, ormai anche volendo, la coscienza è stata privata degli elementari criteri di indagine: la conoscenza (che non è fine, ma strumento di intesa).


ci sono persone emarginate dagli ignavi perchè hanno osato "rompere i coglioni", ma a questo esiste un rimedio: stare bene con se stessi, non dover dimostrare nulla agli altri, se non a se stessi.


OT: forse alcuni si stanno accorgendo che i 2grandi" della terra sono inutili fardelli, wanna marchi imbellettati che recitano l'inganno della quiescenza.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 09.01.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

è ormai da decenni che camminiamo in questa direzione, stiamo semplicemente raccogliendo i frutti di quello che è stato seminato non soltanto dai nostri governanti, ma anche dai nostri genitori vissuti in un'epoca di apparente “felice” e spensierato consumismo...
E se non bastasse quello che descrivi aggiungo che ormai neppure chi dovrebbe essere informato per professione (medici, avvocati, ingegneri, ecc.) lo è, neppure sugli argomenti di sua pertinenza; ma questo è un male che ha radici ancora più lontane.
Ciascuno di noi potrebbe, nel suo piccolo, contribuire a rovesciare questo stato di cose dato che di strumenti ne abbiamo più di una volta (basti pensare ad internet); ma il problema è che informarsi e studiare costa tempo e fatica, e spesso chi ha tempo non lo fa, e chi vorrebbe farlo non può perché fa fatica ad avere il tempo anche solo per respirare o distrarsi un attimo. E poi c’è la TV che, almeno apparentemente, fa tutto il lavoro per noi e ci propina i suoi omogeneizzati.
Non sarà affatto semplice cambiare le cose, ma un po’ di buona volontà da parte di tutti potrebbe fare molto.
Se non faremo nulla presto o tardi arriverà il “conto” a ciascuno di noi, e saranno dolori…
Buon anno a tutti

Filippo Trevisan

Filippo Trevisan 09.01.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

perchè tutto questo è potuto accadere? Io vedo questa strada. Da quanto tempo c’è la televisione, circa 60 anni, per metà di questi anni la rai à alfabetizzato la popolazione con diversi programmi ma con l’entrata delle tv private è cominciato un lento ritorno all’analfabetismo. Un giovane di trent‘anni si è “acculturato”( perché la tv è un gran mezzo per plasmare le coscienze e le ideologie) nelle tv del premier ed è per questo che lui può fare la più grande infamia di questa terra senza che l’opinione pubblica abbia un sussulto di repulsione. In Inghilterra per aver fatto rimborsi fasulli per SOLI(questo lo dico per noi) 10.000 sterline un deputato è stato incarcerato. Il controllo della LINGUA, da parte LORO, è oramai assoluto. Faccio un esempio, la parola ”riforma” dovrebbe significare cambiamento e miglioramento, adesso con questo termine passa di tutto anche delle ,come si diceva una volta, controriforme (cambiare e peggiorare). Io ho fatto da molti anni un appello a beppe per avere una tv NOSTRA, ne sentiamo molto il bisogno.
Un saluto
meditate gente meditate

roberto b. Commentatore certificato 09.01.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

e' vero,io quando parlo a tavola e in giro del movimento 5 stelle vengo subito considerato come Landini,Grillo ,Travaglio....e' l'effetto dell' era Berluschista
questo e' l'anno dei 150 anni dell'unita d'italia....ma ainoi e' anche purtroppo
il 18°anno nell'era Berluschista
chi osa dissentire viene sommerso di insulti e equiparato a meteria liquida organica(merda)

La verita vera non esiste....La verita deve essere approvata dal Ducesso

presto gli Uomini e le Donne piu' alti di Brunetta saranno mandati nei campi di concentramento di Milano 2 e 3
tutti rasati a zero....solo la razza pura Berluschiana potra prosperare,naturalmente lobotomizzata e cin i capelli dipinti

ma nei sotterranei delle citta e dei piccoli comuni gia si sentono i primi susssulti di persone libere che usciranno dalle fogne e spazzeranno via berlusconia e tutti i picciotti a lui fedeli
Wla liberta !!!W l'Italiaaaaa!!!
......in un futuro non tanto lontano......

francesco uscidda (usciomaster), salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.01.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, purtroppo.
Non si riesce a dialogare più con nessuno, le poche volte che trovo qualcuno che dialoga e ,senti senti, mi ascolta anche,mi sento felice. Succede sempre meno e la delusione più grande è che nemmeno tra i miei parenti e amici mi sento compresa nelle parole e nelle idee.

Mi sento sempre più isolata e triste ma continuo a provarci e non mollo!

patrizia l. Commentatore certificato 09.01.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento

l'uccisione della lingua italiana è stata un processo trasversale: destra sinistra e disallineati insieme hanno pacificato se stessi col rifiutare ogni sfumatura linguistica che andasse oltre quel misero bagaglio ammesso da un sistema ignorante a sua volta, e quindi desideroso che i propri limiti non vengano scoperti

ciccio c. Commentatore certificato 09.01.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Prima di Natale sono stata a una cena con i compagni di classe di mio figlio (5° liceo tecnologico) e i loro genitori e ho sentito cose inumane....addirittura i 2 ragazzi più bravi della classe non sapevano cos'era la P2, chi era Berlinguer, chi era Moro......fortunatamente altri erano più informati , tra cui mio figlio, pur non avendo tutti 9 e 10....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 09.01.11 17:08|