Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Australia è vicina


L'Australia è vicina
(09:40)
australia%20cop.jpg


Una parte dell'Australia delle dimensioni della Germania è sott'acqua. Nello Stato del Queensland sono caduti 200 millimetri di pioggia per giorni. La città di Brisbane, la terza del Paese con due milioni di abitanti, assomiglia a Venezia. Al posto delle gondole ci sono le barche della Protezione Civile e nell'acqua nuotano numerosi i serpenti, scacciati dalle tane invase dalle acque. In centro è stato avvistato anche un pescecane giunto dall'Oceano. Alcune città dell'interno come Ipswich (162.000 ab.) e Toowoomba (128.000 ab.) sono state sommerse quasi completamente dall'alluvione con la gente che ha cercato la salvezza sui tetti.
La costa orientale dell'Australia è flagellata dalle precipitazioni con maggiore frequenza, lo scorso anno è stato il terzo più piovoso di sempre. La causa è La Niña, un fenomeno atmosferico presente nell'Oceano Pacifico. I danni prodotti sono enormi. Una prima stima è di 6 miliardi di dollari australiani. 19 persone morte, 61 scomparse, 120.000 case senza acqua e elettricità, i trasporti cancellati insieme ai raccolti e agli allevamenti di bestiame, le miniere allagate. Il Queensland è un'immensa laguna marrone, dall'alto sembra una zona di guerra. L'Australia è lontana, più lontana della Luna. E invece è vicina, a due passi, come il cortile di casa nostra. Per curiosità ho letto due pagine di Wikipedia sulle inondazioni nel mondo. La prima del 2008, la seconda del 2010 (nella quale non erano ancora incluse le devastazioni dell'Australia e del Brasile di questi giorni). Nel 2008 le inondazioni riportate erano 15, nel 2010, 38. Il 2010 è stato l'anno più caldo registrato negli ultimi 150 anni. Come sarà il 2011?
Un amico del blog di Brisbane ci ha rilasciato un'intervista via Skype. Dalla sua finestra vede scorrere il fiume.

Intervista a Richard da Brisbane, Australia
Il Queensland sommerso dalle acque (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Vivo a Brisbane, in uno dei quartieri periferici della città, molto vicino al fiume omonimo, a circa 25 metri dal fiume ma, per mia fortuna, in questo momento, a circa 30 metri sopra il fiume, per cui ho modo di avere una buona visuale di quello che accade, senza subire le prime conseguenze. Il livello del fiume è aumentato nei due giorni precedenti e adesso sta raggiungendo il suo livello massimo: si prevede che raggiunga circa 5,2 metri oltre il suo normale livello.

Serpenti nelle case (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
La gente deve ricominciare a ricostruire le case, la propria vita. Ci sono molte persone che hanno perso tutto ciò che avevano. I livelli dell’acqua e del fiume sono saliti così velocemente che hanno avuto a stento il tempo di portare via, a spalla i loro vestiti. Proprio sopra il fiume su cui vivo, hanno costruito una sorta di sentiero ciclabile laterale per arginare l’alluvione. E’ largo circa 5 metri, fatto di pontoni in calcestruzzo, si estende sul fiume per circa ¾ di km.



Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

13 Gen 2011, 18:39 | Scrivi | Commenti (524) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Una piccola temporanea (inutile?) buona notizia


"BHP Billiton annuncia riduzione produzione causa alluvioni in Australia"

Le inondazioni in Australia orientale hanno danneggiato l’attività mineraria, principale settore economico del paese.

Bhp Billiton, primo gruppo estrattore al mondo ha annuciato che la produzione di carbone e minerale di ferro subirà una riduzione di quasi un terzo, con il conseguente aumento dei prezzi sul mercato internazionale.

Ma il quadro potrebbe peggiorare perché le stime non comprendono il mese di gennaio, quando l’alluvione ha toccato il suo massimo.

http://it.euronews.net/2011/01/20/bhp-billiton-annuncia-riduzione-produzione-causa-alluvioni-in-australia/

NdR 25.01.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

continuano ad arrivare telefonate pubblicitarie o con le quali si annuncia che siamo vincitori di fantomatici premi. Quando riesco a dire "grazie ma non siamo interessati" dall'altro capo del filo mi sbattono giu il telefono senza neanche degnarsi di salutare. ma è mai possibile essere vessati in continuazione da sti disgraziati senza poter far niente? possibile che neanche a casa mia posso stare tranquilla? Naturalmente le telefonate arrivano da numeri criptati per cui è anche impossibile richiamare per lamentarsi della maleducazione. E il garante non fa praticamente nulla... mah...

maura qualizza 19.01.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

L'essere umano è assoggettato a 5 schiavitù

Il SESSO è la prima schiavitù

Pizza Margherita Commentatore certificato 19.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

il macrosistema terra come pianeta ha i suoi cicli le sue fasi i suoi regimi che sono indipendenti dall uomo..questo perche basta un eruzione vulcanica come quella dell islanda per modificare il clima terrestre molto piu delle attivita umane..sta di fatto pero che la terra proprio perche conosce i suoi cicli i suoi effetti sa come bilanciarli..questo perche e da miliardi di anni che convive con se stessa..pero il ciclo di bilanciamento e lento..fragile..e facilmente intaccabile dall uomo a livello locale.
A tutte quelli che cercano la scusante dei cicli naturali nelle varie epoche voglio ricordare che un conto e un "danno naturale" ripetibile ma bilanciabile da parte della terra..un conto e l azione rapida e devastante delle attivita umane che intaccano localmente l ambiente molto piu di un eruzione vulcanica un meteorite o un terremoto.
E siccome l uomo e ovunque anche dove non deve stare ecco che ci si trova ad avere i mille casi disastrosi come quello australiano..l uomo e ospite non padrone. Ed ecco che deforestazioni e incendi dolosi..sovrasfruttamento industriale delle risorse naturali..inaridimento del terreno..colture modificate geneticamente..centrali nucleari..immissione di sostanze altamente inquinanti difficilmente smaltibili in tempi brevi dalla natura in ecosistemi delicati..etc etc..tutto questo lo paghiamo..e vero che fenomeni naturali come El nino o la nina potrebbero essere parte di cicli epocali naturali ma e anche vero che le attivita umane accelerano e accrescono questi fenomeni in maniera esponenziale..quando l uomo con la sua deforestazione cambia rapidamente le condizioni di umidita dell aria e i cicli di bilanciamento termico portati dalla presenza degli alberi che influiscono anche sui cicli piovosi vengono ad amplificarsi i fenomeni come el nino e la nina perche non ce nessun elemento mitigatore presente..cosa che avvenne nel medioevo con l accelerazione della deforestazione in Europa, e ora nel mondo vedasi sud america e russia.

gino lino 19.01.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

OGGI POMERIGGIO, TANGENZIALE EST DI MILANO. VEDENDO ARRIVARE DUE AUDI CON LAMPEGGIANTE BLU, COME FACCIO SEMPRE, ABBASSO IL FINESTRINO E FACCIO LA "V".
LA PRIMA AUTO MI HA SUPERATO, DALLA SECONDA SI E' ABBASSATO IL FINESTRINO ED UNO SCORTAPARASSITI MI HA URLATO: V......
HO PROVATO PIACERE: VUOL DIRE CHE FINALMENTE GLI INUTILI CI CONOSCONO MOLTO BENE!
VORREI ALLORA INVITARVI A SALUTARE SEMPRE I NOSTRI DIPENDENTI, FACCIAMOGLI CAPIRE IL BENE CHE GLI VOGLIAMO.

Michele Lucchini 18.01.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto di non aver potuto essere presente all'incontro di Ostia del 16 gennaio.
Spero ce ne saranno degli altri a Roma.
Grazie
Bruno Mattioli

Bruno Mattioli 17.01.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Le ferite inferte dall'uomo alla natura si sommano nel tempo e quando si raggiungono dei limiti massimi con delle contemporaneita ecco i risultati. Alluvioni catastrofiche con danni incalcolabili e dove non piove incendi boschivi di vaste proporzioni. Le causa di tutto sono gli squilibri che l'uomo porta, per il suo egoismo, alla natura tutta. La cementificazione selvaggia del territorio e l'inquinamento che crea cambiamenti atmosferici sempre più violenti e intensi.
In un futuro prossimo, se l'umanita non prenderà coscenza del problema, in modo responsabile e propositivo, rispettando gli equilibri di madre natura, con politiche condivise da tutti gli stati del mondo, queste manifestazioni catastrofiche saranno sempre più forti e frequenti.
L'umanita ha l'intelligenza dalla sua e per questo sono ottimista , comunque ritornando nel piccolo ognuno di noi, può fare e dire la sua anche appoggiando col voto un movimento come M5s di Grillo che promuove in pieno il rispetto e la pacifica convivenza con la natura sotto qualsiasi aspetto si presenti. Arrivederci.

Pier A. Commentatore certificato 15.01.11 23:17| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME L'IDEA DI MARCHIONNE VOTATA DALLA MAGGIOPRANZA DEI LAVORATORI COL 54,1% E' SOLO UNA CAGATA BESTIALE PER L'ECONOMIA ITALIANA. LA PUBBLICITA' NEGATIVA DELLA SITUAIONE SARA' UN BEL BOOMERANG PER LA FIAT DAGLI ITALIANI IN AMERICA...VEDIAMO CHI COMPRERA' LA SUE MACCHINE QUANDO CADRA' VERSO MAGGIO LA LORO QUOTAIONE IN BORSA. QUESTO TIPO NON DOVREBBE FARE IL MANAGER DI UNA MULTINAZIONALE, SECONDO LA LEGGE DELL'ATTRAZIONE COSMICA E LA LEGGE DEI GRANDI NUMERI , IL TUTTO PORTERA' SOLO A DELLE ROISATE VERSO L'ESTATE PROSSIMA......CHIAMAMAMI FIAT QUANDO IL FUTURO SARA' IL PRESENTE...VIVA LE 30000 FAMIGLIE LASCIATE A CASA......BRAVA ITALIA , BUON LòAVORO A TUTTI E RICCHEZZA AGLI UOMINI DI BUONA VOLONTA'....DILAN RICH.

dilan d., FIRENZE Commentatore certificato 15.01.11 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Osservazione sulla razza forza italica:
Prova ad andare a rubare due euro a qualcuno, e ti romperà i denti.
Prova a renderlo tuo schiavo e ti leccherà il culo e combatterà per te

Il documentarista 15.01.11 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Occhio, lo sapete o no che la temperatura terrestre dall'anno mille fino al 1400 era superiore nella media a quela attuale quasi un grado di più, è stata la più calda in assoluto.....non spargete dati falsi, l'andamento delle temperature, nel corso dei secoli, non ha seguito uno schema lineare come gli scienziati ci fanno credere, il cosidetto grafico a bastone di hockey dove dal 1800 in poi mostrano un'impennata delle temperature.
I diagrammi che ci vogliono inculcare sono assai imprecisi e fatti con algoritmi assolutamente non scientifici.
Non tengono conto di un sacco di dati, come la piccola era glaciale che ce stata dal 1350 al 1850, nevicate a parigi in luglio , feste del ghiaccio a Londra sul Tamigi, gente che si spostava attraversando il baltico a piedi.
Il 6 dicembre 2006 il geofisico Dr. David Deming dell'università di Oclaoma ha reso una significativa testimonianza davanti al senbato degli stati uniti riferendo che nel 1995 ricevette una mail da un eminente ricercatore dei cambiamenti climatici in cui si affermava : " Dobbiamo eliminare il Periodo Medioevale Caldo".
Come la balla dei ghiaccia che si ritirano.
Il numero di settembre 2006 del Journal of climate rivista dell'American Meterological Society riportava che sui monti Himalayani i ghiacciai sono in crescita .
Nonchè al contrario di quello che molti ambientalisti sonostengono sullo scioglimento per esempio delle nevi perenni sulla montagna più alta d'Africa, la rivista Nature risponde che "essa è potenzialmente acrivibile alla cronica deforestazione delle colline pedemontane".
Aspetto molto importante: Ci sono allarmi sui possibili disastri che il riscaldamento globale porterebbe con lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia , nondimeno nel Luglio 2007 alcuni ricercatori hanno riferito che cira mezzo milione di anni fa la Groenlandia era di fatto verde , ricoperta di foreste.

SMETTETELA CON LE FOTO DEGLI ORSI POLARI AGGRAPPATI AGLI ICEBERG

Teo 15.01.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

LA PENSIONE.
A MAGGIO 2011 COMPIO 65 ANNI ED ASPETTO LA PENSIONE COME UNA MANNA DAL CIELO.RISIEDO DA POCO
ALL'ESTERO,VOGLIO VIVERE GLI ULTIMI ANNI DI VITA CHE MI RESTANO IN PACE.MI TOCCHERA' MORIRE PRIMA FACENDO FELICI I POLITICI ITALIANI E L'INPS? NON E' VERO CHE SE RISIEDO IN ITALIA ESISTONO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER LA FASCIA DEBOLE.nON E' VERO!! NEL 2009 SONO TORNATO IN ITALIA,HO CERCATO LAVORO..SOLO LAVORO IN NERO..HO CERCATO SOSTEGNO..SOLO BELLE PAROLE COME..SI METTA IN CODA E POI VEDREMO.HO CHIESTO UN ALLOGGIO...CI SONO I DORMITORI PUBBLICI... GRAZIE E SONO TORNATO IN FILIPPINE CON UN BIGLIETTO PAGATO DA ALTRI,ALMENO QUI MANGIO CON POCO.
GRAZIE SIGN. RENATO BRUNETTA
GRAZIE SIGN. SILVIO BERLUSCONI
GRAZIE SIGN. FRANCO FRATTINI
IO VOGLIO SOLO AVERE LA MIA PENSIONE.VORREI VEDERE UNO QUALSIASI DI VOI,SOLO PER UN GIORNO,CON I PROBLEMI DI UN A PERSONA QUALUNQUE..
TUTTE LE STELLE PRIMA O POI CADONO
SPERO BEPPE MI RISPONDA VISTO CHE PIU' O MENO ABBIAMO LA STESSA ETA'

fulvio p. Commentatore certificato 15.01.11 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole..

Ascoltare Musica Gratis, Genova Commentatore certificato 15.01.11 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se ho potuto commentare prima ma, negli ultimi 3 giorni tornavo a casa dopo un lungo viaggio a causa delle strade interrotte dalla alluvione.
Seguo il blog dal gennaio 2003 vivo a Brisbane dal 2002 e faccio manutenzione ascensori, tra i nostri clienti ci sono molti di quei palazzi e grattacieli in "prima fila".
Non avevo mai visto una alluvione in prima persona e cio' che mi ha ipressionato di piu' e' la potenza dell' acqua ma quello che mi ha sorpreso e' la puzza che ha quando si e' amollo.
Le zone colpite a Brisbane e Ipswich sono le medesime della alluvione che colpi' nel 1974, con la differenza che la popolazione e' piu' che raddoppiata.
Si e' costruito molto in zone con vista sul fiume dove vendere la casa di lusso o l'appartamento ha il sovraprezzo della "million dollars view on the river".
Siamo tutti sulla stessa ARCA, che uno ci creda o no il cabiamento climatico e' uno dei fattori con cui in futuro dovremo fare i conti.
Saremo costretti a cambiare, da come e dove costruiamo, a come viviamo alle cose a cui diamo valore, citando Joseph Stigliz, "con i giusti incentivi economici ci puo' essere progresso e benessere per tutto il pianeta".
Imparando il dai nostri nonni e usando il nostro sapere si possono fare grandissime cose.

Ora devo andare qua' e mattina e oggi andiamo pompare acqua fuori dagli ascensori nei parcheggi sotteranei.

Stefano Brisbane-Cesena 14.01.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Cosa cazzo centrano i canguri con l italia?
Abbiamo migliaia di problemi e andiamo in Australia come se in italia sia tutto a posto!!!!!
La prima Grillata dell anno!!!!
E cosi interessante questo post,che le risposte sono altrove!
A GRILLOOOOOOO!!!!!!

Roberto Venturi 14.01.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Non è passata la parte piu' interessante, mi spiace molto.
Dovrete lavorare un po' di fantasia.
Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Una vita economica alla giornata con le imprevidenze, con le dissipazioni, con le corruzioni dei politicanti, con gli sperperi amministrativi, con le speculazioni, gli accaparramenti, i giuochi delle predominanti banche straniere. I governi che si succedono hanno per principale obiettivo la distribuzione di illeciti favori alle loro fazioni. Non vi è un organico disegno costruttivo lungimirante. Senza l'intervento di capitali e di iniziative straniere il Brasile avrebbe ben poche ferrovie e pochissime industrie.
Ma non tardate ad accorgervi che è un errore trarre dalla grandiosità delle opere compiute a Rio un'immagine rappresentativa del grado di sviluppo e di progresso del paese. La capitale è un'incrostazione illusoria su un paese ancora primitivo per grandissima parte. Andate alla stazione ferroviaria di Rio de Janeiro e non comprendete perché si è speso e si spende tanto per la manutenzione di alcune avenide di lusso mentre meschino, sudicio, disordinato rimane l'edificio della stazione quasi a dirvi che qui finisce l'appariscente mantello della città e si apre la porta effettiva sull'interno del paese. Le strade carrozzabili in Brasile sono rarissime; le ferrovie disorganiche, non collegate o mal collegate fra loro, in parte tracciate a gomiti per la via più lunga per sfruttare i sussidi chilometrici governativi, con materiale mobile insufficiente. Non vi è strada carrozzabile neanche tra Rio de Janeiro e San Paolo

Il mezzo più comune di locomozione nell'interno é la cavalcatura.

concludo..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

LA CRISI BRASILIANA

Il Brasile attraversa una grave crisi dalla quale non si intravede come e quando possa uscirne: crisi politica, crisi economica, crisi finanziaria: risultati di errori e di imprevidenze dissipatrici. Il governo della repubblica si sente minacciato nella stessa capitale federale e vive alla giornata mercanteggiando la fedeltà della polizia e degli ufficiali superiori dell'esercito e della marina. Ridotto ad una logora corteccia di apparenze il governo resiste più col denaro delle facili corruzioni che con l'autorità del proprio prestigio. Stato d'assedio, censura sulla stampe, vigilanza poliziesca lungi dal sanare la situazione l'aggravano. Le voci più allarmiste trovano facile credito fra la popolazione, politicamente assente, rassegnata, spaurita e passiva spettatrice delle contese, dell'indisciplina, delle congiure offerte dalle forze armate dello Stato. Il presidente Bernardes, temendo un attentato, vive segregato nel palazzo del Cattete circondato da un abbondante cordone di fidate guardie di polizia. Benché tra il palazzo e la strada vi sia un vasto giardino cintato, il passaggio, lungo la strada che fiancheggia la residenza presidenziale è proibito ai pedoni ed ai veicoli. Le truppe fedeli al regime danno scarso affidamento di combattività e si teme che a contatto dei ribelli si sfaldino fuggendo o andando ad ingrossare le file avversarie.

continuaaa....

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Torno a ripetere che berlusconi non è il male peggiore.
La lega nord invece è il male peggiore certo molto accomuna la lega al maiale di arcore, entrambi gli schieramenti vanno a puttane, entrambi gli schieramenti hanno collegamenti con la mafia la lega ancor di più di forza italia, entrambi gli schieramenti sono scesi in politica per far soldi arricchirsi alle spalle dei cittadini e per rendere sudditi tutti i cittadini.
Sorge spontanea una domanda sono solo i governanti da prendere a calci nel sedere finchè non restituiscono tutto dico tutto il denaro rubato pensioni comprese oppure c'è anche più di un cittadino che vota leganord e berlusconi e PD da prendere a calci nel sedere?

Avere la possibilità di avere tra le mani per alcune carezze alcuni deputati della lega non sarebbe il massimo della vita ma di sicuro una certa soddisfazione la darebbe.
Vuoi mettere il gioco delle pedate nel sedere a un cota, un bricolo quale soddisfazione per non parlare di castelli l'imbranato che nemmeno al nord gli hanno dato la poltrona da sindaco, perfineo loro si erano accorti (appena in tempo) che stavano per votare un buffone allo stato puro.
Il massimo da prendere a calci nel sedere si chiama SALVINI Matteo per la sua arrognaza per ogni lettera pronunciata andrebbe preso a calci nel sedere e sarebbe anche poco per uno che non ha mai lavorato in vita sua e da parassita vive sulle spalle anche di chi l'ha votato.
Ho già da tempo augurato al carroccio una fine poco piacevole, di sparire dal pianeta terra chissa se si realizzera questo desiderio, un risultato del genere sarebbe come aver fatto i 3/4 del lavoro per azzerare questa classe politica di buffoni, mafiosi, disgraziati, superbi, delinquenti, e a tempo debito renderanno conto eccome se renderanno conto la loro fine sarà prima della fine.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Inquisito per sfruttamento della prostituzione minorile. UN PEDOFILO COME PRIMO MINISTRO: capite ora il significato delle parole "E' malato, aiutatelo" della Lario, maledette teste di cazzo verdi? Vi devo fare un disegnino?

harry haller Commentatore certificato 14.01.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho una domanda da fare ai manager fenomeni della fiat e a chi li appoggia e difende:

la battaglia della competizione si vince soprattutto
con la qualita', penso che fin li' ci siamo. con un buon rapporto qualita' prezzo.

in una catena di montaggio basta che un solo operaio non compia bene il suo gesto, ad es avvitare un bullone, per far si che l'automobile che verra' fuori con quel pezzo avra' dei difetti.
imponendo certi ritmi di lavoro, senza pause nemmeno per pulirsi il naso che cola o bersi un sorso d'acqua, come possono pensare di fare automobili di qualita'?
chiaro che produrranno automobili piene di difetti ancora di piu' di quello che fanno oggi.

p.s. tempo fa mi spiegavano i diversi sistemi di assemblaggio nelle varie case automobilistiche:
1) fiat: l'operaio si accorge che il pezzo che gli passsa davanti ha un difetto, fa il suo lavoro poi scrive su un foglio una nota che andra' a finire alla fase di collaudo per l'ultima messa a punto facendo passare il pezzo. cioe' praticamente lo lasciano cosi'.
2) toyota: l'operaio si accorge che il pezzo che gli sta passando davanti ha un difetto. preme un pulsante, si ferma tutta la filiera, arrivano dei tecnici, aggiustano quello che devono aggiustare e fanno ripartire la produzione.
poi dicono che uno si butta sulla yaris.
naturalmente con le nuove regole le cose peggioreranno.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 14.01.11 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi afferma di non essere mai andato con una donna di sinistra....


E ci credo, per votare bisogna essere maggiorenni.

(CROZZA).

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 14.01.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

çççççççççççççççççççççççççççççççççç
PERCHE' NON SI PARLA DEL MOTORE MAGNETICO PERENDEV O TURCO BREVETATO NEL 2010 E PRESENTATO ALL'UNIVERSITA' DI DELFT (OLANDA), ALMENO VERIFICARE LE POTENZIALITA'
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
http://www.youtube.com/watch?v=kEtveXhnPTU&feature=player_embedded
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
http://www.youtube.com/watch?v=mVArz-RSXBE&feature=related
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

bruno senza vespa 14.01.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento

con l’accusa di aver rallentato le autorizzazioni per la riconversione della centrale.
I due magistrati, che stavano indagando sui legami tra le emissioni della centrale e l’aumento dell’incidenza di malattie nei territori circostanti, avevano già ricevuto le visite degli ispettori del Ministro Alfano nel Gennaio scorso, su esortazione dell’on. Luciano Violante (esponente di punta del PD), perchè avviando un’indagine durante l’iter autorizzativo della riconversione a carbone, i giudici di Rovigo, avrebbero «intimidito» - secondo Violante - i membri della commissione, allungando così i tempi delle autorizzazioni. La vera intimidazione, secondo l’Associazione nazionale magistrati, è stata opera di Violante. Ed è anche facile capire il perché: l’on. Violante è ai vertici dell’associazione «Italia Decide», un think tank in cui si riuniscono esponenti politici e rappresentanti del mondo economico. Tra i soci fondatori del club, tra chi cioè ha permesso la nascita dell’associazione figura proprio l’Enel Spa.
Dunque in barba al protocollo di Kyoto e agli scenari realistici ipotizzati dalle associazioni ambientaliste, dalla Commissione europea e vari gruppi di imprese di un’Europa al 100% rinnovabile nel 2050, in Italia si spendono due miliardi e mezzo di euro per produrre dieci milioni di tonnellate di CO2, continuando ad investire in tecnologie pericolose e antieconomiche come carbone e nucleare. ( )


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 14.01.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Porto Tolle: condannati i vertici Enel per inquinamento. Ma Alfano e Violante puniscono i magistrati
Marina D’Ecclesiis, Radio Città Aperta

14-01-2011/12:39 --- Sono stati condannati dalla Terza sezione penale della Cassazione gli ex amministratori delegati di Enel Spa, Francesco Luigi Tatò e Paolo Scaroni. La Suprema Corte ha quindi ribaltato la sentenza della Corte d’Appello di Venezia, riconoscendo la responsabilità penale degli imputati per i danni provocati dalla centrale Enel Di Porto Tolle, un impianto che si trova all’interno del Parco Regionale Veneto del Delta del Po, un'area ad alto pregio naturalistico e patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. I reati imputati alla società erano di emissioni moleste, danneggiamento all’ambiente, al patrimonio pubblico e privato e violazione della normativa in materia di inquinamento atmosferico.
La vittoria in sede penale è tuttavia solo di principio, in quanto come spesso accade i reati sono caduti in prescrizione, mentre va avanti la causa in sede civile. “Pur nell’attesa del deposito della motivazione della sentenza – hanno commentato i legali di parte civile Matteo Ceruti e Valerio Malaspina - si può già osservare che, malgrado la complessità della struttura societaria, la Suprema Corte ha riconosciuto una responsabilità del vertice della holding. Ora, essendosi nel frattempo prescritti i reati, spetterà alla Corte d’Appello civile di Venezia operare l’esatta quantificazione di tutti i danni patiti delle parti civili rimaste”. Una sentenza importante dunque, malgrado la prescrizione dei reati, che potrebbe pesare sul futuro della centrale dopo che il ministero dello Sviluppo economico ha dato il via libera alla riconversione di Porto Tolle in un impianto alimentato a carbone. È quello che gli ambientalisti e i comitati dei cittadini vorrebbero scongiurare e che invece il governo auspica e persegue a tutti i costi, anche sottoponendo a procedimento disciplinare i magistrati della procura di Rovigo ( 1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 14.01.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Tra l'altro in Australia hanno gli eucalipti, albero peculiarissimo che trasuda dalle foglie copiose quantita' di olio vegetale che cadendo sul terreno lo impermiabilizza e piu' e' arida elunga la stagione secca piu' le prime piogge letteralmente scivolano sul suolo senza alcuna possibilita' di essere assorbite dal suolo = rovinose piene dei fiumi etc.
Buon fine settimana a tutti .

filiberto perilli 14.01.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONISMO:
(vedi anche Popolo della libertà)

Movimento di potere piduistico, pedofiliaco ed...

...

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Luca Telese
Operaia. “Devo fare 50 operazioni l’ora, ho un minuto e trenta. Se perdo il ritmo devo rincorrere la catena. Se vedo Chaplin in tempi moderni mi viene da piangere. In 80 anni non è cambiato nulla.
Dicono che la FIOM fa saltare tutto per 5 minuti di pausa. Questo dentro non la possono raccontare. Ci abbiamo messo 30 anni per avere quei 5 minuti, ce li hanno tolti in un secondo.
A volte sto avvitando un bullone e vorrei bere e allora penso: Devo guadagnare almeno 20 secondi su 4 macchine, così posso prendere le bottiglietta. Quando mi cola il naso vorrei spararmi. Marchionne dice che questa pausa sarà monetizzata. A Marchionne i 25 euro glieli regalo. Meglio la salute. Abbiamo proposto la pausa a rotazione per non fermare la catena, lui non ha nemmeno risposto. Risponderemo sì. Per disperazione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano, 14 gen. - (Adnkronos) - La procura di Milano si prepara a chiedere un giudizio immediato per Silvio Berlusconi nell'ambito delle indagini sul caso Ruby. E' quanto si fa notare negli ambienti giudiziari anche perche', per il premier, esistono sia le condizioni temporali che, a detta degli inquirenti, le evidenze della prova sufficienti per inoltrare nelle prossime settimane una richiesta di questo tipo al gip.
E' arrivata la befana!

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivia', ma tu che lavoro hai fatto nella vita ? la prof. sotto lo stato ?

Rosanna Nardi Commentatore certificato 14.01.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


...che paura...PANICO PANICO PANICO!

Roberto S., milano Commentatore certificato 14.01.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

IFQ
Le verità drammatica è questa: prima la catena di montaggio spostava gli oggetti e li posizionava a portata di braccia umane, che producevano quanto potevano; adesso gli uomini sono ridotti a un quarto e integrano il lavoro manifatturiero dei robot. Ciò significa che se prima i ritmi erano, per semplificare, la sintesi tra l’avidità aziendale e l’autodifesa operaia, adesso hanno un riferimento esterno, la velocità non trascurabile delle linee robotizzate. La pressione sul corpo degli operai è inevitabile.

Le condizioni di lavoro degli operai in Fiat hanno smesso di migliorare nel 1980

Un giorno qualcuno dirà se in queste ore a Mirafiori si sta scrivendo una pagina storica della modernizzazione o semplicemente la classe dirigente italiana prende atto della sconfitta. Scaricando sugli operai il compito di firmare la resa.

Giorgio Meletti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, Marchionne…
Uomini senza qualità ma che riescono a manipolare il mondo attorno a loro
In peggio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

IFQ
Nina Leone, 47 anni, da 22 in catena di montaggio a Mirafiori.
Per dieci anni ha montato il copriruota di plastica della Punto. Solo uno, l’anteriore sinistro, un’operazione di un minuto o poco più, ripetuta per 300 volte al giorno, con le braccia protese verso l’alto, per dieci anni di seguito. Alla fine, colpita da un’epicondilite al gomito e alla spalla, è stata classificata tra i 1.300 (su 5 mila) operai di Mirafiori di “ridotta capacità lavorativa”, e spostata. Adesso non alza più le braccia.
Parlare con donne come Nina obbliga a riflettere. A trent’anni dall’illusione tecnologica che faceva sognare fabbriche popolate da robot, cioè la liberazione dal lavoro manuale, siamo costretti a scoprire che al centro della competizione industriale c’è, più che mai, il corpo degli operai. Si studia la sua resistenza non alla fatica ma alla ripetizione ossessiva dello stesso movimento 60 volte all’ora, per sette ore, tutti i giorni, per anni. Nina spiega che cos’è l’Ocra: “È uno standard europeo per la misurazione del rischio biologico per gli arti superiori”. Si studia il sistema per poter costruire auto per tutta la vita senza che ti si stacchino le braccia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e mentre voi poveri disinformati parlate e scrivete di cazzate come il caso ruby rubacuori e fegato o il leggittimo inpedimento per l'impedito, in italia accadono cose gravissime, che riaschiano di far crollare la già poco degna di fiducia categoria dei giornalisti:

Fabrizio Corona ci riprova: ''Da febbraio riapro agenzia fotografica e una di gossip''

il vecchi (idiota) che avanza.....

il Mandi Commentatore certificato 14.01.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Non solo Marchionne si aspetta fondi dai governi ma ne prende pure dalla Comunità Europea. Il vero guadagno di Fiat è questo. La frode impera.
Dunque tutti genuflessi perché Marchionne ha promesso investimenti per un MLD (salvo naturalmente i 300 milioni che guadagnerà personalmente lui se la truffa gli va in porto)
Peccato che Marchionne sia un millantatore.
Il Mld non compare nel piano industriale e gli eredi Agnelli neanche ne parlano.
E’ lo stesso Miliardo che Marchionne ha promesso ai Serbi due anni fa!
La Fiat si è unita al governo serbo per ristrutturare delle vecchie fabbriche (67% proprietà Fiat e 33% del governo serbo), Di questo fantomatico MLD la Fiat però dava solo 350 milioni, il resto lo davano la Banca europea e il governo serbo. Ma i 350 milioni della Fiat in Serbia li devono ancora vedere! La fabbrica è stata ristrutturata, il governo serbo ha fatto la sua parte. Marchionne no.
Mille lavoratori stanno ancora aspettando, lavorano 10 giorni al mese e sono in cassa integrazione al 65% dello stipendio. Le paghe, intanto, sono scese da 300 euro al mese a 240.
E Marchionne che fa?
Sta a prendere per il culo noi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a votare Berlusconi:
-pluricondannato in sede definitiva;
-pluriamnistiato (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluriprescritto (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluripregiudicato e pluridelinquente;
-massone piduista e da scomunicare;
-pluricollaboratore della mafia;
-pluricollaboratore dei servizi segreti deviati;
-plurisovversivo.
La maggior parte che lo vota è telecomandata ed è complice.
Svegliamoli!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 20/21 gennaio a Londra una grande "VEGLIA PER LA VERITÀ" sulla guerra in IRAQ »
http://bushblaircontrosicurapacefeceroguerrairakimpedendoesilioasaddam.it

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento

AHHH ME LO ASPETTAVO!
BERLUSCONI SENTE PUZZA DI ELEZIONI E AMMOLLA UN'ALTRA PUTTANATA PER FARE LA VITTIMA.

CI ASPETTIAMO LA SOLITA MINESTRA:

GIUDICI COMUNISTI...
TOGHE ROSSE.....
MI ATTACCANO PER TOGLIERMI DI MEZZO....
MI VOGLIONO MORTO...
BLAA BLA BLAAA....

CARO NANO MALEDETTO, SEI PROTETTO DALLA MAFIA.
ANZI SEI TU LA MAFIA.

I TUOI DIFENSORI SONO I TELESPETTATORI DEL GRUPPO MEDIASET.

VAI SILVIO, VAI!

PUOI FARE QUELLO CHE CAZZO VUOI, GLI ITALIANI SONO FINITI!

QUESTO PAESE NON HA SCAMPO.
E' FINITO!

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 14.01.11 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perfetto, ora con la beatificazione del prima maggio, la Chiesa ruberà anche questa data e il tutto - fatto con questo preciso scopo - non verrà denunciato da nessuno.
E mentre Berlusconi ruba anche il nome Italia, noi non ci ricordiamo più cosa sono i forconi e a cosa servono.
Ma che schifo.
Ai responsabili il mio messaggio in rebus:
http://www.facebook.com/photo.php?pid=1856504&l=4bb4bbbf22&id=1037735049

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei spezzare una "gamba" a fafore di Marchionne Sergio.
Marchionne fa i suoi interessi,giusti o sbagliati che siano. Lo stesso concetto può essere applicato al tanto criticato premier Italiano e ai sinistri oppositori. Insomma è chiaro che ogniuno fa i propri interessi,tutti fanno i propri interessi. Forse è giunto il momento che anche NOI cominciamo a fare,votare e IMPORRE i nostri interessi.

Pino D'albero Commentatore certificato 14.01.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

La marrochina minorenne farà fuori il nano maledetto!

ma mai sarà giudicato qui, sarebbe di fare un tribunale come quello di Niuremberg e processarlo


ma bisogna essere delinquente per difenderlo madonna!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Australia caro Beppe non e' vicina all'Italia
manco per niente, ne fisicamente, ne moralmente,
ne civilmente.

Sta pagando come tanti altri paesi la trascuratezze capitalistica del territorio, il fattore climatico e' oramai compromesso in misura esponenziale -disastri simili dobbiamo oramai aspettarceli un po' dappertutto, taglio delle foreste, dei boschi, incendi mirati per cementificare, dovunque e comunque indiscrimatamente "su qualsiasi tipo di terreno", inquinamento degli stessi, diossina e prodotti chimici vari, criminalita' organizzata molto di piu' del nostro apparato governativo e amministrativo che continuamente fa piu' danno che altro a tutti i livelli, locale e in tutta l'Italia, con poche oasi felici il che mi fa dubitare che la Lega forse forse non ha tutti i torti, a parte le sue esteriorita', almeno cerca in qualche modo di chiudersi a riccio e salvare il salvabile.

Il resto e' a perdere.

Riguardo l'Australia, di cui ne sono cittadino,
e' un continente vecchissimo, il suo suolo e' nella maggior parte della sua enorme estensione
impermeabile, assorbe poco o niente. Il Queensland
come anche il Victoria e molte volte anche il New South Wales non sono stati esenti da inondazioni
anche pesanti.

Fa eccezione il South Australia dove vivevo io,
stato cosi' secco che se t'inoltri nell'outback,
ovvero nell'interno, trovi un paesaggio rosso come Marte. Comunque,pensate, qui nel 2010 ha piovuto piu' di tutti i precedenti anni messi insieme.

Gli Australiani che poi sono uomini purtroppo anche loro, ogni estate bruciano ettari e ettari
di boschi senza ritegno per devalorizzare i terreni, perversamente fanno appiccare il fuoco agli handicappati compensandoli con gelati e qualche dollaro.

A differenza degli italiani, pero', vedrete che
rimboccandosi le maniche e tutti insieme affronteranno la situazione e cominciate a calcolare da adesso per vedere in quanto tempo risolveranno la situazione con l'aiuto di tutti gli stati, e onestamente.

Cheers mates.

Frank A. 14.01.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

"Rifarei l’attentato, la mia religione lo vuole"

e..... la mia intoccabile costituzione che piace ai grillini e nullafacenti rossi , con tutti i suoi sacri articoli e garanzie, indirettamente lo permette.

Davanti alla corte non rinnega nulla il kamikaze libico che quindici mesi fa voleva far saltare in aria la caserma Perrucchetti.


<<< Vuoi vedere che a questo islamico verrà riconosciuto lo status di combattente quindi: immediata libertà,
pensione di invalidità a vita,
indennità di accompagnamento,
cure sanitarie a carico del contribuente,
concessione da parte delle autorità ecclesiastiche di Milano di un adeguato e confortevole alloggio sempre a spese della collettività.
Per contro condanna esemplare a Berlusconi in quanto miscredente e alleato degli USA e ISRAELE. (Penso che la sig.ra Ilda non si faccia fuggire questa ghiotta occasione per emettere ulteriori avvisi di garanzia al Cav.!!!).

Rosanna Nardi Commentatore certificato 14.01.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei misteri di questo Universo, che manco Einstein ce la farebbe a risolverlo, e' come mai l'elettore di destra italiano e' sempre pronto, dico sempre, come un riflesso del cane di Pavlov, a difendere il suo Eletto, il, suo Presidente, il suo Campione, il suo Migliore, il suo Io-Minchia, qualsiasi schifezza venga allo scoperto.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 14.01.11 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auto blu padane, “Ballaman causò
un danno erariale per 23mila euro”

Secondo la Procura della Corte dei Conti, l'ex presidente leghista del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha effettuato 57 viaggi non giustificati con la vettura messa a disposizione dalla Regione.

Intanto sono iniziate indagini anche sull'agenzia Turismo Fvg, ente nell'orbita del Carroccio.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/14/auto-blu-padane-ballaman-causo-un-danno-erariale-per-23mila-euro/86423/

*****

Cos’è che diceva il bossoli dei tempi d’oro? Roma ladrona?

Beh, sarebbe ora di modificarlo un po’ sto slogan no?

silvanetta* . Commentatore certificato 14.01.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissima lettera aperta di un operaio-poeta contro Piero Fassino sull’accordo Mirafiori.

Mussolini era un ex socialista. I suoi seguaci si chiamavano fascisti. Fassino era un ex comunista. I suoi seguaci si chiamano fasscinisti.

Mussolini faceva sparare ai dirigenti della CGIL. Bruciava le Camere del Lavoro della CGIL. Mussolini non lavorava.

Fassino dice di volere votare SI a Mirafiori. Fassino vuole sparare alla FIOM. Fassino non lavora in fabbrica. Fassino non lavora. Fassino non ha mai lavorato.

Fassino però è ricco. Anche Marchionne non ha mai lavorato. Marchionne però è ricco. D’ Alema dice le cose che dice Fassino. D’ Alema non ha mai lavorato. D’ Alema però è ricco.

Io non dico le cose che dice Fassino. D’ Alema . Marchionne. Chiamparino. Fioroni. Ichino. Letta. Marini. Veltroni. Bersani. Io lavoro da un terzo di secolo. Io però non sono ricco.

Io non sono un ex comunista. Io forse sono sempre stato comunista. Io devo avere sbagliato qualcosa. Nella mia vita. Io non sono una persona intelligente. Io non sono una persona ingegnosa. Io non sono una persona arguta.

Io sono nato che mi hanno fatto così. Io sono una persona che non capisce delle cose. Se lavoro a Mirafiori non posso scioperare. Non posso ammalarmi. Non posso fare pause alla catena. Non posso iscrivermi al sindacato.

Io allora non sono un fasscinista. Io non sono un fascista. Ecco perché non sono ricco. Ecco perché voterò NO.

Ma non capisco perché Mussolini e Fassino e D’ Alema e Marchionne, e Chiamparino e Fioroni e Ichino e Letta e Marini e Veltroni e Bersani ce l’ hanno con quelle persone come me.

Io dico che un giorno Fassino e Mussolini e Marchionne e D’ Alema, e gli altri si ritroveranno all’ inferno di Dante. Non Dante il mio amico. All’ inferno ci vanno le persone cattive.

...Mirafiori. La loro Gomorra del Nord. La loro Fontamara. Sono cani. Come i cani delle guardie del principe. Poi nulla. Poi i cafoni. Poi nulla ancora.

(continua sotto)


Wojtyla avrebbe guarito una suora dal Parkinson. Impostandola su 'suoneria'. [spinoza.it]

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.01.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il pedofilo di arcore deve morire in galera!!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 14.01.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Tina' la conosci la canzone dei Supertramp:

DREAMER.........

Frank A. 14.01.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito che gli operai di Mirafiori, sono circa 6.000.
Ho sentito che Marchionne, guadagna quanto 9.600 operai.
Soluzione:
Marchionne, si "accontenta" di guadagnare quanto 3.600 operai, ne assume altri 6.000, e fà tutti i turni che vuole, senza pappagallo per gli uomini e pannolone per le donne.
Certo, rimane il problema di come farà, il povero Marchionne, a tirare avanti con il misero stipendio di 3,600 operai. Vuol dire, che tirerà la cinghia.

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.01.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la verità ti fa male, lo so
la verità ti fa male , lo sai
nessuno mi può giudicare nemmeno tu
lo so che ho sbagliato una volta non sbaglierò più
dovresti pensare a me
e stare più attento........

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Agli operai di mirafiori dico di votare no! E se marchionne dovesse andare via, andate a chiedere lo stesso trattamento avuto dai dipendenti di ALITALIA.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 14.01.11 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Miracolo» nelle acque venete: perfette

Com'e' possibile la Regione con più fiumi che sfociano a mare con il loro carico di inquinanti, è anche quella del Paese delle Meraviglie, con acque cristalline e pure?

Il sistema è stato semplice. Con rapidità fulminea è stata applicata la nuova normativa europea che non guarda più agli inquinanti chimici, agli idrocarburi, ma solo ai colibatteri. E nemmeno più ai generici «colibatteri fecali», cioè gli avanzi di depuratore, ma scinde la voce in due. I dati resi noti ieri dalla Regione sono quelli a seguito dei campionamenti di acqua marina fatti dall'Agenzia regionale prevenzione e protezione ambientale (Arpav) lo scorso settembre, a stagione balneare finita. Nessuna località è stata dichiarata «scarsa», cioè insufficiente. E c'è già chi tra i tecnici lo chiama «il miracolo delle acque». Perché, sempre dai campionamenti di settembre ma degli anni precedenti, la situazione risultava molto, ma molto diversa.

Ormai e' diventata una prassi, basta alzare i livelli di guardia e tutto e' permesso..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

video: Non è possibile! - La guerra del clima - History Channel

antonio corino 14.01.11 16:17| 
 |
Rispondi al commento


La vendetta della volpe che spara al cacciatore

GRODNO (BIELORUSSIA) - Passi che un cacciatore venga colpito da una fucilata sparata da un altro cacciatore, ma colpito da una fucilata sparata da una volpe... Eppure è quello che è successo in Bielorussia, a Grodno. Dove un cacciatore ad un certo punto ha visto una volpe, ha preso la mira col suo fucile e ha sparato. Vedendola cadere, si è avvicinato, ha posato il fucile per terra per tagliarle la coda col coltello. Ma la volpe era stata solamente ferita e si era appiattita a terra fingendosi morta come atto di difesa. Quando l'uomo si è avvicinato, gli è saltato addosso, per scappare via. Nella fuga la zampa si è infilata nel ponticello del grilletto del fucile ed è partito un colpo, che ha centrato il cacciatore alla gamba. A quel punto all'uomo non è rimasto altro che salire in macchina ed andare di corsa in ospedale, per farsi estrarre il proiettile, prima che subentrassero complicazioni. Non ci sono state conseguenze per il cacciatore, a parte la ferita nella gamba e qualche punto di sutura; ma è ancora una volta la prova che con le volpi non si scherza: la furbizia è loro.

(Antonio Rispoli)


anib roma Commentatore certificato 14.01.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

perseguitato, indagato,prescritto,illegittimato, sputtanato, ridicolizzato, sbugiardato, il tipico buon padre di famiglia cristiana.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo il manifesto: no! Alla invasione di merci cinesi. Vota lega nord.
Questa la realtà: i gadget della lega sono tutti prodotti in cina con tanto di etichetta.
Questo si che dimostra la coerenza tra il dire e il fare, sempre per i creduloni che hanno voglia di essere presi per i fondelli.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 14.01.11 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gran parte di un di PIANETA delle dimensioni della TERRA è sommerso da rifiuti tossici,scorie radioattive e quantaltro. La Terra fa il suo dovere: Gira su se stessa ogni giorno e gira attorno al SOLE ogni 365 giorni (+ 6 ore).
Piove ? NO!!! è la TERRA che piange; Piange e a volte trema per noi che ogni giorno e ogni anno ci FACCIAMO UN ALTRO GIRO GRATIS SU QUESTA GIOSTRA FATASTICA,ABITUATI E QUASI ANNOIATI DA QUESTA MERAVIGLIA.

Pino D'albero Commentatore certificato 14.01.11 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

strano : non si vedono bottiglie di spumante aperte!!

grillini!! forse hanno pizzicato Berlusconi, finalmente i giudici sono riusciti ad incastrarlo e voi neanche ve ne siete accorti ?

Rosanna Nardi Commentatore certificato 14.01.11 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuoi pagati gli straordinari?!
Sovversivo komunista!

antonio d., carrara Commentatore certificato 14.01.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Ecco di cosa parlava B con la merkel:

Sexualassistenz, assistenza sessuale ai disabili e agli anziani. Non è, almeno per ora, un servizio pagato dallo Stato, ma alcune compagnie di assicurazione starebbero considerando di introdurlo nelle loro offerte. Il fatto è che dal 2002 la prostituzione è legale in Germania: da allora, 150 mila prostitute (su un totale di 400 mila) si sono registrate e ora pagano le tasse e in cambio usufruiscono dei servizi pubblici sanitari e assistenziali.

Non vuole nemmeno piu' pagare quelle, tse'.

L'articolo (serio) comunque e' sul corriere
http://www.corriere.it/esteri/11_gennaio_14/sesso-anziani-taino_7dd752d6-1fdf-11e0-aeb3-00144f02aabc.shtml

Sara' anche per quello che i conti tedeschi vanno meglio degli altri?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 15:55| 
 |
Rispondi al commento

...Ci sono tanti extracomunitari disposti a

tutto, pur di avere un lavoro stabile.

E magari questo sarà il futuro della FIAT, se

vincerà il NO...

Marghe
--------------------------------------------------

Si, insomma...è la globalizzazione bellezza, adattati, fatti il culo per una paga da schiavo, senza tutela, senza diritti e se schiatti sotto una pressa ricordati che dobbiamo anche pulire gli schizzi di sangue...

La globalizzazione è un sistema criminaloide però l'abbiamo mandato in automatico e dobbiamo adattarci.

La storia ci ha tramandato migliaia di teorie criminaloidi, che vuoi che sia una più una meno.

Il problema è che questa teoria criminaloide non sta neppure in piedi.
La crescita continua, poi, in un pianeta finito, semplicemente è impossibile. L'esplosione della Terra è matematica, chiunque lo sà, però, nel breve i profitti sono immensi e per alcuni anche nutrirsi delle briciole cadute dalla tavola è un bel mangiare. Poi arriverà la depressione perchè si creerà un boom economico altrove aumentando le produzioni a basso costo e ad altissimo impatto ambientale...

Avremo 600 mln di automobili in più nel pianeta da vendere in Cina e in India???
Meraviglioso! Cacciamo Minkionne a calci in culo requisiamo stabilimenti e impianti Fiat (tanto li abbiamo già pagati almeno 4 volte) e riconvertiamo il tutto nella produzione di maschere antigas...un vero affarone completamente made in Italy...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

STORIA DI SFOLLATI NEL 2010
Recco, cittadina piena di focaccia e pesto nella Riviera Ligure di Levante, domenica prossima subirà uno sfollamento: nello scavare per dare spazio ad un bel grattacielo (!) nel centro cittadino è stata trovata una bomba risalente alla 2 guerra mondiale, a poca distanza dalle scuole e dall'ospedale. Domenica 16 gennaio tutti gli abitanti della zona in un raggio di 400mt dalla bomba (zona rossa!) dovranno andarsene, ordine del prefetto: evacuazione (senza ingerire purghe) toglieranno elettricità, linee telefoniche, ponti radio. Tutti via tranne i malati e il personale dell'ospedale S.Antonio che sorge a 200mt dalla bomba in piena zona rossa e non verrà evacuato, si alimenterà con i propri generatori e non telefonerà. L'ospedale in questione, per decisione regionale è in chiusura...forse sperano che salti per aria?

valeria podesta 14.01.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo dire a Maroni che dopo il bagno da 105.000 euro e rotti destinato al prefetto di Genova e dove, fra l'altro, fa solenne mostra di sé anche un bel bagno turco pagato dal ministero dei Trasporti (Matteoli), ci sarebbe un’altra cosettina da controllare.

Ecco, appena hai cinque minuti vedi di dare pure dare un’occhiatina nel giardino d’inverno, la ristrutturazione è corso per la modica cifra di 100.000 euro più o meno.

Il tutto ovviamente all'insaputa di parecchi, si sa.

Ah, non c’è fretta eh.

Magari dopo che hai finito di occuparti del circuito di Monza.

silvanetta* . Commentatore certificato 14.01.11 15:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Aumenti in busta paga di 3700 euro annui lordi"
AH! AH! AH! AH! AH!
Ma chi vogliono prendere per il culo?
Ci mancherebbe!
Certo che se faccio gli straordinari,
me li devi pagare.
Questi sarebbero gli aumenti di stipendio,
promessi da marchionne?
Ma vaffanculo, stronzo canadese,
ma con chi credi di parlare?
Gli aumenti di stipendio ci sono se la paga aumenta a parità di ore lavorate,
altrimenti sono straordinari.
Al limite, se abolissimo il sonno, per legge,
lavoreremmo 24 ore al giorno,
e guadagnerremmo tutti il triplo!
Eppure quel maiale di gasparri,
ieri sera, presentava questi 3700 euro,
come ungrande regalo!
Il dramma vero però è che,
NESSUNO GLI HA DETTO NIENTE!!!!
Ma che bella opposizione di merda!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 14.01.11 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Sabotiamo il sondaggio de Il Giornale
Indymedia Lombardia , 14.01.2011 13:03


Se tu fossi un operaio della Fiat come voteresti al referendum su Mirafiori?

Voterei sì, serve più flessibilità
Voterei no, i diritti non si calpestano

Ovviamente vincono di brutto si.....sono i peones lettori del Giornale.

Votiamo in massa e falsiamo il loro sondaggio del cazzo ;)

http://www.ilgiornale.it/sondaggio_1a.pic1?PID=145


Homepage:: http://lombardia.indymedia.org



Scarica l'articolo in PDF >>

--------------------------------------------------------------------------------

Tutti i contenuti della pagine di Indymedia Italia possono essere riutilizzati liberamente su Internet, su carta stampata o altrove, per scopi non commerciali. Per maggiori informazioni, fare riferimento alla licenza di utilizzo del nodo Indymedia che ha pubblicato il contenuto di interesse. I contenuti pubblicati esprimono il punto di vista di chi liberamente contribuisce a questo progetto di open-publishing e non sono necessariamente condivisi da Indymedia Italia. Il sito di Indymedia Italia utilizza MIR 1.1.



ippolita zecca, genova Commentatore certificato 14.01.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SANDWICH DI POLLO ALLA MAROCCHINA CON...

A Bruscoloni gli si contestano i reati di concussione e prostituzione minorile nei confronti dell'allora minorenne Karima el Mahroug meglio nota come "nipote di Mubarak" e Ruby per gli amici... vicini, vicini...

L'ipotesi è che li abbia commessi tra febbraio e maggio 2010... non è possibile era impedito dall'esercizio delle sue funzioni istituzionali!

Ok. Ho capito. Sono la stessa cosa.

Ma lui è serenissimo come la "mona veneta" e chiarirà tutto a reti unificate.

I giudici, se riterranno, avranno tutti i chiarimenti in sovraimpressione.

Anche se non si capisce quale è il problema, avento a disposizione notizie frammentarie o parziali, ad archiviare il tutto nel rispetto di un principio costiutuzionale obsoleto e del quale se ne impippa.

... principio costituzionale di non colpevolezza? Bah! Quanti paroloni per un bunga bunga con una patata marocchina.

I partiti sono impreparati, indi per cui poscia: meglio un mezzo governo che un dignitoso ricorso alle urne.

Via col bunga bunga. La ballata del debito pubblico non può attendere. Quando gli si impenna son palanche.

E ta tata tata, e ta tata tata, Emanuela...

PATATA.

By Gian Franco Dominijanni


IMPARZIALI SI NASCE MA NON SI CRESCE ABBOCCANDO AL...

La Fiat (che rappresenta il datore di lavoro) ha sospeso le attività per spiegare ai suoi lavoratori i contenuti dell’intesa.

Può essere che il datore di lavoro si fregi del titolo di imparzialità per spiegare ai suoi lavoratori le modifiche che intende apporre al loro contratto?

Pur non avendo particolare simpatia per i sindacati, in genere, i contratti di lavoro vengono spiegati proprio da loro ai lavoratori in sede di assemblea autorizzata dal datore di lavoro.

E' ormai noto come molti datori di lavoro intendono sostituirsi alle organizzazioni sindacali.

Sarebbe opportuno che la classe operaia cominciasse a valutare l'ipotesi di cancellarsi e migrare in organizzazioni sindacali che tutelino meglio i loro interessi.

Dal momento che UIL e CISL hanno mostrato e mostrano una condiscendenza, nei confronti della Fiat, disarmante.

Quasi a denunciare una sudditanza.

PESCE.

By Gian Franco Dominijanni


ANNO ZERO - PARADOSSO UNO. VINCE IL...

White-collar worker (colletti bianchi - impiegati) contro Blue-collar worker (operai) per conto i futuri White-collar criminals.

Ieri sentire parlare Maurizio Gasparri di aumenti in busta paga fino ad un massimo di 3.700 euro lordi l'anno, come prevede uno degli oggetti della trattativa, attraverso: "il ricorso massiccio ai turni di notte e agli straordinari produrrà un incremento in busta paga fino a 3.700 euro lordi all'anno", fa un strano effetto.

Dall'alto del suo reddito imponibile pari a circa 204.170 euro annui sindacare sulle scelte di lavoratori che, quella cifra, non la vedrannno mai nell'arco della loro vita.

Quei lavoratori che contribuiscono con il loro reddito incerto ad incrementare la retribuzione media, sua e dei suoi degni compari, del 9,9% annuo. Per un totale annuo del 1.185,4%.

Forse, in cabina elettorale, bisognerebbe porre un freno a questa costante presenza di ricchi manager all'interno della Camera dei Deputati.

Ci può essere equità e democrazia quando nei palazzi i soldi comandano più della politica?

Vittime di una degenerazione economica che coinvolge il processo di industrializzazione.

Forse gli operai e la gente comune dovrebbe, se proprio vogliono andare a votare, non diano il voto a chi sfrutta il lavoro della classe sociale inferiore.

Rompere gli incantesimi che supportano questa convinzione contribuisce a non alimentare il divario fra ricchi e poveri.

Questa Fiat fa Parmalat da tutte le parti.

Mi ricorda molto, troppo, Calisto Tanzi (dicembre 2009): "I didn't understand much about all those things. I realised that there was a particular emergency within my company - I instructed my collaborators to sort things out and they got on with it, they had carte blanche, then they came back and told me that everything was okay. But they didn't tell me in great detail how it had been sorted out"

PARADOSSO UNO A ZERO.

By Gian Franco Dominijanni



si continua a morire, si continua a lavorare senza tutele, spesso in nero e l’impegno di aziende ed istituzioni non sembra ancora sufficiente. Se poi si va a guardare l’ultima campagna per la sicurezza del ministero del Lavoro è difficile reprimere un po’ di rabbia, un riso amaro davanti allo slogan “Sicurezza sul lavoro. La pretende chi si vuole bene”. Come a dire che Francesco La Motta, Claudio Liaci e gli altri lavoratori morti in questi giorni non si volevano bene? Non volevano tornare a casa ad abbracciare i propri figli, a cenare con la famiglia, a vedere la partita di calcio con gli amici come fanno gli operai dello spot, quelli che pretendono la sicurezza perché si vogliono bene? Sembra davvero una beffa, una distorsione quella di far pensare che la sicurezza vada chiesta quando invece è un diritto, una distorsione far ricadere la responsabilità solo sui lavoratori, e i datori di lavoro che ruolo hanno? Quello di tenere i lavoratori sotto ricatto? Di far accettare contratti che limitano sempre più tutele e diritti, e quindi anche la sicurezza? Di approfittare di una crisi per la quale il lavoro non c’è e chi lo trova è disposto a tutto pur di non perderlo?
Nei primi giorni del 2011 l’unica sicurezza sembra essere solo quella dell’insicurezza, è tempo di correre ai ripari e di riscoprire la centralità del lavoro e dei lavoratori, che meritano dignità e diritti.

Valentina Valentini

14-01-2011

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 14.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

FABBRICA ITALIANA AIUTIMOBILI...

Lo Stato italiano (noi per chi ancora non riuscisse ad associare le due cose) ha erogato oltre 7,6 miliardi di
euro di finanziamenti alla Fiat tra il 1977 e il 2009.

Negli anni '80 in seguito ad una profonda ristrutturazione del settore automobilistico, che ha coinvolto tutte
le grandi fabbriche, lo Stato italiano ha stanziato oltre 5,1 miliardi di euro.

Gli anni '90 sono stati investiti, sempre a carico del solito Stato italiano, 1,279 mld
di euro per la costruzione degli impianti di Melfi e Pratola Serra.

Chiaramente non possono mancare le ristrutturazioni: Melfi: 1997/2000 con i nostri 151 mln di euro e Foggia: 2000/2003 sempre con i nostri 121,7 mln di euro.

Per non parlare degli ammortizzatori sociali del periodo 1991/2002 sostenuti anche dalla Fiat e dai suoi dipendenti per i quali sono stati spesi 1,15 mld di euro

Oltre agli stanziamenti e aver contribuito per gli ammortizzatori sociali lo Stato (sempre noi) ha subito delle perdite in seguito agli incentivi sulla rottamazione: 465 mln di euro.

MarpioneAtriaexFilippoMorrisCorporationPlease. Credo, tralasciando l'assodata complicità nei giudizi espressi e nei comportamenti del governo in carica, che la Fabbrica Italiana Aiutimobili Torino sia un pò anche nostra... altrimenti avrebbe chiuso già da un pezzo o avrebbe ripreso la produzione di frigoriferi ed elettrodomestici vari.

TORINO.

By Gian Franco Dominijanni


Non mi importa se il Nano accetti l'invito a comparire, ma quello a scomparire (for ever).

harry haller Commentatore certificato 14.01.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Auto blu padane, “Ballaman causò
un danno erariale per 23mila euro” Secondo la Procura della Corte dei Conti, l'ex presidente leghista del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha effettuato 57 viaggi non giustificati con la vettura messa a disposizione dalla Regione. Intanto sono iniziate indagini anche sull'agenzia Turismo Fvg, ente nell'orbita del Carroccio
Il virus Roma ladrona, Umberto Bossi l’ha scoperto una ventina d’anni fa. Ma l’infezione, nonostante il Senatùr ce l’abbia messa tutta, ha colpito anche i suoi che credevano bastasse indossare una camicia verde per immunizzarsi. Non è stato così. Una variante del virus, al quale è stato dato il nome di auto blu, ha un ceppo ben radicato in Friuli Venezia Giulia, dove la Lega è al governo col Pdl. Un ceppo che ha colpito Edouard Ballaman, leghista della prima ora, parlamentare per tre volte e poi presidente del consiglio regionale, a cui ora la Procura della Corte dei Conti contesta un danno erariale di quasi 23mila euro.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/14/auto-blu-padane-ballaman-causo-un-danno-erariale-per-23mila-euro/86423/

Uno dei tanti 14.01.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGITTIMO...

Deciderà il giudice, di volta in volta, se le trombate giustificano l'assenza del premier ai processi.

C'è da chiedersi cosa ne pensano le terze parti in causa.

Quelle non giustificate si sentiranno deprezzate?

E' lecito fare dei distinguo?

Non si corre il rischio di violare la privacy delle "non giustificate" dal momento che viene resa, automaticamente, nota l'inadeguatezza delle prestazioni?

Quali possono essere gli effetti psicologici su una escort per la quale il legittimo impedimento non viene autorizzato?

Si potranno creare dei malumori nel giro delle prostitute?

Si creerà una lista nera delle escort con ripercussioni nella loro professione?

Il premier può adempiere alle sue funzioni durante il tragitto o nell'aula del tribunale?

L'aula del tribunale dispone di una glory hole (sexual slang) da usare durante le pause?

Alla luce di queste considerazioni, non trascurabili, quali sono gli strumenti che un giudice potrà adottare per colmare tali vuoti normativi?

IMPEDIMENTO.

By Gian Franco Dominijanni



Home | Articoli | Lavoro | Nel 2010 più di mille vittime del lavoro. Nel 2011 quattro morti in tre giorni Nel 2010 più di mille vittime del lavoro. Nel 2011 quattro morti in tre giorni
Scritto da Valentina Valentini
Venerdì 14 Gennaio 2011 11:23
Questa mattina, intorno alle 10,15, si è consumato l’ennesimo incidente sul lavoro. Dalle prime informazioni si tratterebbe di un ascensorista rimasto schiacciato mentre stava eseguendo alcuni lavori in uno stabile in via Ravizza, Milano. La polizia è sul posto per chiarire la dinamica dell’incidente. Purtroppo non si tratta di un caso isolato, il 2011 infatti si è aperto con un gran numero di incidenti sul lavoro. Ieri un operaio, Francesco La Motta di 39 anni, è morto schiacciato da un elevatore mentre stava lavorando all'interno di un cantiere a Ponticelli, quartiere periferico di Napoli. In provincia di Taranto, un operaio è precipitato dall'altezza di sette metri mentre era intento a verificare la possibile installazione di pannelli solari in un'abitazione privata, ora è ricoverato in gravi condizioni.
Due morti sul lavoro anche mercoledì. Claudio Liaci, 50 anni, ha perso la vita per il crollo di un solaio mentre stava lavorando in un cantiere edile a Porto Cesareo, in provincia di Lecce, mentre a Capri è morto Raffaele Buonocore, 43 anni, colto da un malore mentre lavorava in un cantiere allestito per lavori di ristrutturazione di una villa. La magistratura ha aperto un’inchiesta perché sembra che l’operaio lavorasse in nero, indagati per questo un altro operaio e il titolare del cantiere.
Il 2010 si è chiuso tragicamente con mille e ottanta morti sul lavoro, una media superiore a tre decessi al giorno. Il dato, fornito dall'Osservatorio indipendente sulle morti sul lavoro di Bologna, è in aumento rispetto al duemilanove quando, secondo l'Inail, le morti bianche erano state mille e cinquanta. Con il nuovo anno nulla sembra essere cambiato in fatto di sicurezza sul lavoro, (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 14.01.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio su libero:
Dopo lo scudo B deve dimettersi e andare al processo? Favorevoli al 77%, e il sondaggio sparisce.
Libero de che?

http://matteoplatone.wordpress.com/2011/01/14/e-il-sondaggio-anti-premier-scompare/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ruby, almeno sei giorni ad Arcore
La prova dai tabulati del cellulare

=============================================

Sei giorni. Il tempo necessario al viagra per passare dal semplice effetto al miracolo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.01.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come in tutti i posti VISITATI e OCCUPATI brutalmente dagli inglesi,noto popolo di conquistatori,si stano verificando gli eventi che lo sfruttamento intensivo delle zone per ARRICCHIRE questi PIRATI GRASSATORI delle ricchezze naturali,hanno perpetrato in giro per il mondo.Che si può pretendere di più se questa specie di parassita umano,pur di vivere nell'agio devasta il pianeta? Ma non moriranno proprio MAI simili soggetti? preghiamo e speriamo,saluti.

emi f., voghera Commentatore certificato 14.01.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a parlare di Berlusconi....mentre la barca affonda!!!

cristina 14.01.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Anno nuovo e nuovi aumenti, immancabili, per le autostrade italiane. Nonostante le molte proteste delle associazioni dei consumatori, ancora una volta, sono scattati i rincari; una media, secondo Anas, pari al 3,3 per cento, un valore superiore all'inflazione e con picchi ancora più alti: più 13,58 per Autovie venete; 14,5 per il raccordo della Val d'Aosta; 12,95 per la Novara Est-Milano e 12,38 per la Torino-Novara Est.

A più di dieci anni dalla liberalizzazione del settore, è evidente che, almeno per quanto riguarda le tariffe, non ci sono stati risparmi per i consumatori. A fronte di utili per 1.700 milioni per i gestori, che distribuiscono dividendi agli azionisti pari a ben 1.100 milioni di euro e pagano allo Stato un canone irrisorio: circa 52 milioni di euro.

Non a caso, nell'ultima relazione dell'Autorità per la concorrenza, si legge che, nel mercato delle concessioni, «non risulta praticabile una competizione nell'offerta dei servizi», ed è necessario «minimizzare gli oneri per lo Stato e la collettività».

La stessa pronuncia dell'Authority, d'altronde, segue le censure dell'Unione europea che ha più volte aperto delle procedure d'infrazione contro il nostro Paese per le distorsioni presenti nel mercato delle concessioni. Un mercato inefficiente, probabilmente, perché luogo di transazione di uno scambio politico perfezionato da Berlusconi all'epoca del caso Alitalia. Il governo in carica, infatti, riformò la così detta Convenzione Unica, secondo la citata relazione dell'Autorità, in modo da non consentire «di verificare gli incrementi di produttività ottenuti dal gestore nel periodo regolatorio, né di rivedere periodicamente le tariffe». In questo modo, prosegue il report, «gli incrementi di produttività non sono ridistribuiti agli utenti neppure in parte e si trasformano in rendite monopolistiche».

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/perche-ci-spennano-in-autostrada/2142077

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.01.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

OT


Caso Ruby, Berlusconi indagato
Perquisizioni negli uffici di Nicole Minetti: il premier l'avrebbe indotta ad intervenire per coprire i retroscena della festa di Arcore

Ecco perché Il P.edofilo del Consiglio è contrario all'aborto ... della serie, basta che respirano!!!

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_14/caso_ruby_Berlusconi_indagato_Ferrarella_03fab6a8-1fbf-11e0-aeb3-00144f02aabc.shtml

Uno dei tanti 14.01.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti! Vi scrivo da Brisbane e per fortuna io e mia moglie stiamo bene e non abbiamo subìto danni, perchè la zona di Everton Park, dove abitiamo, è relativamente elevata. Detto questo, in generale la situazione si è messa piuttosto male. Da Natale in poi ha iniziato a piovere fino ad inzuppare i terreni al punto da rendeli incapaci di assorbire ulteriori precipitazioni, che però sono continuate con un volume semplicemente fuori misura. Io, all'inizio della settimana scorsa, avevo dovuto salire a Bundaberg (4 ore e mezza di treno a nord di Brisbane) per qualche giorno, ma poi sono rimasto bloccato lì e ho potuto raggiungere di nuovo mia moglie a Brisbane soltanto l’altro ieri, col primo treno che è fortunosamente riuscito a raggiungere Brisbane: lungo la via ho visto a tratti le acque lambire la ferrovia, prati trasformati in laghi, tratti di foresta ridotti a paludi e strade che si immergevano. Una volta arrivato a Brisbane, ho trovato i mezzi di trasporto locale nel pallone: niente bus, treni urbani a singhiozzo. Per il treno urbano che mi avrebbe portato in un zona dove mia moglie avrebbe potuto raggiungermi in auto, ho dovuto aspettare un paio d'ore. La cosa surreale era che mentre a Toowoomba, Ipswich e Brisbane le cose si mettevano di male in peggio, a Bundaberg (che era già “andata sotto” nel periodo di Natale) durante la mia permanenza c'erano fino a 36 gradi e un sole splendente. Ora che la piena del Brisbane River è passata, si cominciano a contare i danni... e sarà una conta lunga. Ieri un’altra persona è morta risucchiata da un tombino mentre oggi hanno trovato il corpo di un disperso ad 80 Km dal luogo dell’ultimo avvistamento. Al supermercato abbiamo scaffali mezzi vuoti e sono possibili contaminazioni delle acque alluvionali, mentre l’acqua di rubinetto al momento è considerata sicura. Quel che inquieta è che in questo momento ci sono due cicloni: uno sull’Oceano Indiano, a Ovest dell’Australia, e uno sul Pacifico, a Est. Speriamo bene!

FRANCESCO SARTOR 14.01.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno avverta Bossi che il Berluska ha trovato la "quadra".

Saluti,

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a tutti i leghisti ^_^

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/14/auto-blu-padane-ballaman-causo-un-danno-erariale-per-23mila-euro/86423/

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Puntuali come sempre, come su ogni scelta, come su ogni posizione ... il partito più grande dell'opposizione sul più bello, quando sarebbe il momento di fare il "salto di qualità", il momento di affondare la presa ... si spacca, litiga e perde i pezzi!
Insomma ... il migliore alleato del PDL è il PDmenoelle!
Continuate pure a litigare tra destra e sinistra mentre il paese sprofonda in tutte le classifiche internazionali.

Au revoir.


"castrazione chimica per i pedofili"!!! Grazie.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "fesso" per eccellenza si è tradito con una telefonata, ma c'è ancora chi crede che lui si sia costruito il suo impero economico da solo e senza aiutini.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un appello al Parlamento , al segretario del PD e agli altri dell'opposizione, che cosa deve fare Berlusconi per chiedere le sue dimissioni? Gettare una bomba in un asilo nido? In chiesa durante la messa cantata? Sparare a Travaglio? Ordinare l'assassinio di Di Pietro?
Quesito di difficile soluzione per D'Alema & c.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani da brividi in difesa di berlusconi, pazzesco!

BERSANI, PREMIER CI RISPARMI AVVITAMENTO SUOI PROBLEMI - "Rispetto le indagini ma per favore, ci vengano risparmiati ulteriori mesi di avvitamento dell'Italia sui problemi di Berlusconi". Così il segretario del Pd Pier Luigi Bersani commenta l'indagine aperta dalla procura di Milano che vede indagato il premier sul caso Ruby. "Abbiamo un premier in fuga dal Paese e da se stesso - ha detto Bersani - in fuga dal Paese perché il governo cosa sta facendo? E da se stesso perché è costretto ad aggirare responsabilità vere o presunte. E il paese non può permettersi questo" (ansa di oggi)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Non lo dovete odiare il nemico,vi "annebbia" la vista!

Serve lucidità,non buttate energie dove non servono.

"Ti amo,mi dispiace,ti prego perdonami,grazie."

L'Ho oponopono.

Bisogna amare chi sta peggio di noi,irradiarlo,farlo redimere.

PAGHIAMOGLI 200 ZOCCOLE CHE LO RIEMPIANO DI AMORE FINO AL TRAPASSO!

Arrivederci e grazie,graziella...

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 13:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'FBI dispone nuove norme urgenti di sicurezza per il Presidente degli Stati Uniti. In caso di visita del plurimputato e attenzionato Presidente del Consiglio dei ministri italiano, le due figlie del presidente saranno equipaggiate con cintura di castità.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Caso Ruby, Berlusconi indagato per prostituzione minorile...
--------------------------------------------------

Ah ecco!!!!!!!!!!!!!!

Mi ero sempre interrogato sul perchè la chiesa cattolica l'avesse sempre protetto...

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stupito nel constatare quante bandiere fascio-leghiste sventolano fuori dalle aziende in difesa dei diritti dei lavoratori

AHAHAH AHAHAH AHAHAHA HAHAHAHAHAHAH AHAHAHAHAH AHAH AHAH AHAH AHAHAHAHAHA HAHAHAH AHAHAH AHAH AHAHAHAHAH AHA HAH A HAHA HAHAHAHAHA HAHAHA HA HAHA

LA MADRE DEI LEGHISTI E' SEMPRE PIENA ED IL PORCO MOSTRA UN'INDECENTE SODDISFAZIONE SESSUALE :)


è incredibile la stupidità dell'italiano.
è incredibile quanto nessuno riesca a vedere al di là di quanto gli venga detto, e di quanto nessuno riesca ad immaginare le conseguenze di ogni azione.
-S'era detto che non dovevano esserci tg privati, ma...grazie a quelli qualcuno è arrivato dov'è arrivato.
-S'era detto che gli industriali non potevano investire all'estero capitali italiani...ma i più han creduto che ANDAVAMO A CONQUISTARE IL MONDO IN NOME DELL'ITALIA
-S'era detto che non si doveva precarizzare il lavoro, ma la maggior parte ...
-Ora privatizzeranno la sanità, così almeno gli industriali vi faranno ammalare in ogni modo possibile (inquinamento, depressioni varie, ecc ecc), così poi guadagneranno curandovi.

Continuate a dire si per paura, mi raccomando.

Conoscevo un coglione che disse si al primo deficente che gli chiese il pizzo. Quest'ultimo divenne più forte e pagò un socio per chiedergli di più (e a più persone), e così via.

Ci sono le cose giuste e le cose sbagliate, e nè la paura, nè la necessità, vi renderanno meno colpevoli, nè mitigheranno le conseguenze delle vostre azioni.

Il colpevole non è Berlusconi, quelle che state pagando sono le vostre colpe.

In tutta sincerità io spero che stia al potere ancora a lungo, chissà che alla fine arriviate ad essere almeno neandertal

Perlopiù Perlomeno 14.01.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

sono indeciso se non comperare una fiat oppure se non comperare un'alfa?
voi che mi consigliate?

BUO APPETITO A TUTTI, TRANNE CHE AI LEGHISTI!


...
Un lavoratore Fiat i n Polonia produce 100 auto

(circa), in Brasile 70/75, in Italia 35/40 (DATI

UFFICIALI) ;

la Fiat è un'industria e come tale deve guardare

alla produzione e fare confronti,

VOI CHE FARESTE ?

Fascio komunista
--------------------------------------------------

Frusterei a sangue polacchi e brasiliani perchè producono inutilmente un sacco di auto che andranno invendute...

Hasta scelleratoniiiiiiii...........

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caso Ruby, Berlusconi indagato per prostituzione minorile


grillini!!1 le avete stappate le bottiglie di spumante ?

prostituzione minirile: quella ne sapeva piu' berlusconi...

Elia Bordoni Commentatore certificato 14.01.11 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I komunisti quando ti servono non ci sono mai..


...
Un lavoratore Fiat i n Polonia produce 100 auto (circa), in Brasile 70/75, in Italia 35/40 (DATI UFFICIALI) ;
la Fiat è un'industria e come tale deve guardare alla produzione e fare confronti,
VOI CHE FARESTE ?
Fascio komunista

=================================================

La sfortuna di Marchionne è quella che può muoversi solo sullo spazio della superficie terrestre. Se avesse potuto muoversi anche nel tempo, avrebbe trovato - tornando a qualche decennio fa - un paio di navi da acquistare in stock ricolme di schiavi africani, che avrebbero lavorato 18 ore al giorno in cambio di un alloggio nella capanna di sterco e un piatto di fagioli e patate. Piu' i diritti di proprietà sulla loro progenia.
E' il business che deve evolversi, mica l'umanità.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.01.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ultime dal nord'africa:

indagato il premier della repubblica delle banane italo libica per il caso ruby.


ma è soltanto la storia di una puttanella che non è riuscita a sfondare in politica. altre invece hanno fatto carriera: c'è chi è diventata consigliere regionale, chi ministro del turismo e chi è diventata ministro dell'istruzione...


Danilo De.Rossi 14.01.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornamento per i figli di Berlusconi:
spergiuro, prescritto, corruttore, sfruttatore di minorenni, pedofilo, molto ricco, plurisposato, cattolico, tutto casa e famiglia e chiesa, vota DC, il mito delle casalinghe racchie, degli evasori grossi, dei mafiosi eleganti, .....continua

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

CAT BONDS

Non è il fratello di James ma il diminutivo di catastrophe bonds.
Già,perchè oggi la finanza deve trovare nuovi mezzi di investimento e lo fa puntando sui cataclismi e le catastrofi naturali.
Le notizie dei tg ormai quantificano le catastrofi in dollari,euro oppure yen,non importa quanti morti ci sono stati nelle ultime inondazioni negli Usa,in Europa,in Cina,in Australia e in Brasile.
Un mucchietto di formiche annegate,ma il mondo è impegnato solo e sempre nella ricerca della speculazione finanziaria:un po come rubare i denti d'oro alle vittime di guerra.
Un fondo speculativo della Credit Suisse ha aumentato i profitti di 3 miliardi di euro grazie alle catastrofi.
Un fondo neozelandese,Superannuation Fund, che gestisce e investe il denaro del piano pensionistico nazionale,ha scommesso 250 milioni di dollari sui cat bonds.
Queste obbligazioni sono generose offrendo un rendimento fino al 20%, ma, se la catastrofe si verifica in un determinato arco di tempo,l'ente emittente trattiene una parte di soldi per i danni.
E' un po come fare il tifo per un uragano:vuoi che sopraggiunga a patto però che ti sfiori e colpisca un altro.
E' lultima follia dell'uomo sapiens che ora scommette anche sulla natura.
E sulla natura sono molti a scommettere poichè le forniture alimentari si spostano da una parte all'altra del globo in base agli agenti atmosferici.
Non c'è un piano globale di prevenzione da parte dell'uomo che non si accorge che la natura si sta organizzando per distruggerlo a livello globale.
La previsione per il 2011 di El Nino è ancora più catastofica degli anni precedenti.
Le temperature globali della terra aumenteranno maggiormente per gli effetti dei gas serra e contemporaneamente la temperatura superficiale del Pacifico aumenterà a causa del fenomeno di El Nino e saranno battuti i record di calore del 2005 e del 2011
L'Italia si organizza a suo modo: mentre le acque avanzano tutti col fiato sospeso per il legittimo impedimento.
Che follia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.01.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Caso Ruby, Berlusconi indagato. Invito a comparire, ma il Santo Padre lo perdona, tra pedofili si comprendono.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Il pedofilo spergiuro è indagato per Ruby che pernottò sei giorni ad Arcore, 6 giorni e non sapeva che era minorenne, lui non chiede l'età, gli basta la parentela con i potenti, i suoi 5 figli sono orgoglioso di un padre spergiuro, prescritto, pedofilo, corruttore, ma ricco, tanto ricco.molto più dei parlamentari della sinistra fasulla.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tinazzi sei un mito!

giorgio f 14.01.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

quel tumore maligno che che sta devastando
l'Italia da 15 anni ha di nuovo detto che
è sceso in campo per servire.....
maledetto stramaledetto...
sei sceso in campo per depredare quanto di più
ti è possibile maledetto ladro delinquente
hai rubato tutto dalle frequenze alla
Mondadori dal monopolio della pubblicità
agli sportelli di bancoposta....
maledetto maledetto ladro delinquente!
ti voglio vedere morire in galera!!!!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 14.01.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Micaela Biancofiore (Bolzano, 28 dicembre 1970), diplomata presso l'Istituto magistrale, dirigente,( ? ) nel 1994 si è iscritta a Forza Italia. Dall'11 giugno 2001 è stata Consigliere per le Autonomie Locali del Ministro per la Funzione Pubblica e per il Coordinamento dei Servizi di Informazione e Sicurezza. Dal 14 novembre 2002 Consigliere per le Autonomie Locali del Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini. Coordinatrice Provinciale di Forza Italia dell’Alto Adige, è stata eletta nelle elezioni politiche del 2006 alla Camera, dove è membro della I Commissione Affari Costituzionali e della Presidenza del Consiglio.
Sono curioso e sono andato su Google dove potete vedere la michaela con l'h spocciata ed orgogliosa, studi magistrale, scrive le leggi per il premier e contrattacca il prof. Rodotà senza complessi, dichiara che 13 o 14 giudici costituzionali sono stat nominati da Napolitano e da governi di centrosinistra. , 13 o 14 su 15 è indifferente, lei capisce più di tutti, florida e scema, stolida pure con le tette di fuori tanto per dimostrare la sua prorompente intelligenza e cultura giuridica magistrale.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nuovo partito di Berlusconi si chiamerà "Italia". Pronta la contromossa del Pd: si chiamerà "Jugoslavia". (Davide Rossi)
luttazzi.it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.01.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento

-- OT --

occhio ora arriva la sfilza di "Elia"

pazientate un attimo

Paola Bassi Commentatore certificato 14.01.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Soliloqui di Obama:
Sono diventato Presidente in un momento sbagliato.
Cazzo qui sono in fallimento le Banche.
La disoccupazione dilaga.
La guerra costa e non la vinceremo.
L'industria dell'auto è in crisi e non si vende.
Adesso arriva uno stupido dall'Italia che me la risistema: almeno questa patata bollente gliel'affido; se dovesse finira male la colpa sarà sua mica mia e che cazzo debbo fare tutto io?

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 14.01.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Non mi passa ...porka miseria ....non mi passa.
Mi sento anche la febbre.
Mi sento male.


@ Margherita
***

giusta osservazione la tua
certo che la situazione geografica dell'Italia e dei Paesi del Mediterraneo è diversa da quelli affacciati sull'Oceano.. almeno questo un po' mi tranquillizza (egoisticamente)

ma a parte il Veneto e le altre regioni che si vedono comunque straripare fiumi e crollare pezzi di montagna dopo qualche giorno di pioggia, è indubbio per me che anche in Italia ci siano dei cambiamenti climatici che fanno pensare..
qui da qualche giorno ci sono le margherite sui prati! ma sono certa che seguirà ancora un'ondata di freddo, poi il caldo e il condizionatore del vicino comincerà a mandarmi aria calda sul balcone..
Come facevamo anni fa senza i condizionatori d'aria? (tanto per citare un esempio di "progresso" ma ce ne sono tanti)
eppure siamo sopravvissuti..
anzi forse siamo pure meno allergici, intolleranti o asmatici dei ragazzini che nascono oggi..
ciao

Paola Bassi Commentatore certificato 14.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...E' giusto che l'operaio abbia delle garanzie,

ma chi ci mette i soldi deve avere le sue. Chi

non sopporta il ritmo imposto per rendere

vendibile la produzione, cambi mestiere. La vita

moderna richiede flessibiltà , competenza e

soprattutto, capitali all'altezza delle

ambizioni...

Ernest Ameglio, Monaco principato
--------------------------------------------------

Hai voglia a ragionare con chi ha mandato a memoria questi schemi fissi!!!

Io azzardo che se un'azienda, per restare sul mercato, abbatte diritti, salario e sicurezza dei lavoratori, il problema non è il lavoratore MA IL MERCATO!!!

Ma del resto la globalizzazione e il modello di crescita continua, che non sta in piedi comunque, per durare almeno più a lungo, deve creare boom economici e depressioni a ciclo continuo...


Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 14.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Petrolini a chi lo criticava:" io non ce l'ho con voi ma con chi vi sta vicino, perchè non vi menano"; io non ce l'ho con Berlusconi lui fa il suo gioco, odio chi gli sta intorno, opportunisti, profittatori, amorali, bugiardi traditori, ecc., ma attenzione la storia insegna che proprio queste categorie di canaglie saranno le prime ad abbandonarlo al suo destino quando arriverà la resa dei conti, perchè arriverà, sicuramente arriverà, basta essere pazienti.

attilio rossi 14.01.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un piccolo incendio a bordo.
Niente paniko! la situazione è sotto controllo.
Avvicinatevi con calma alle uscite di sicurezza.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

On Michaela Biancofiore proclama che su 15 giudici costituzionali circa 13 o 14 sono di centrosinistra....
se inquadrata scuote behativamente la testa
interrompe
se parla dice non mi interrompere come la Prestigiacomo macchietta
logorroica
presuntuosa, vuole vedere il curriculum ?
anche io l'ho studiata
capisce , parla, straparla, deve essere intelligente se deputata di berlusconi
lei mi interrompe,
macchiette insopportabili
Ma dove le trova quel t.d.c. di spergiuro prescritto.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora che il piduista è indagato anche per favoreggiamento alla prostituzione minorile, dobbiamo aspettarci una nuova legge: Per il sesso femminile, la maggiore età sarà raggiunta al compimento del 16° anno, e sarà retroattiva.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 14.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Diventeremo il "il salotto buono" della Politika Italiana.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ci manca un pelo.
E ce l'avremo fatta!


Il migliore scudo per il Berlusca sono gli ex comunisti ora LADRI LEGHISTI.

ANTI LEGA (nosecess.), Reggio E. Commentatore certificato 14.01.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la fiat ti propone UN CULO GELATO o UN GELATO NEL CULO tu che diversamente da loro, guadagni poco più di 800 euro cosa preferisci?

e sindacati e politici ti vogliono far decidere!!!

DOVREBBERO INTERVENIRE QUALCOSA TIPO LE BR CON QUALCHE BOMBETTA NEL CULO DI QUESTI PAPPONI DELLA FIAT E POI VEDIAMO SE DECIDONO LORO LE REGOLE CONTRATTUALI DI LAVORO....

Acul utopiA (cittadino qualunque), genova Commentatore certificato 14.01.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!!!?!?!?!!?!?!?:-)))))!?!?!?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

... ma che c'importa dell'ambiente?

noi siamo il PAESE DO PILU !!
(per questo ci teniamo il premier che abbiamo)

http://www.ilcorpodelledonne.net/?p=4703

Paola Bassi 14.01.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento


ultimobandito ha detto...


S C H I A V I M A I. V o t a NO!

caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 14.01.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Secondo la statistiche, siamo tra le nazioni più regredite in tutto, o quasi. In Europa facciamo pena. Tutti vogliono un cambiamento radicale, per mettersi all'ora internazionale, per diventare competitivi, varare leggi moderne, evitare lo spreco di denaro pubblico. A patto che nessuno perda i diritti conseguiti durante i tempi belli. Pure di mantenerli, gli Italiani rischiano di perdere il poco di buono che rimane a ameno di nazionalizzare tutte le industrie e riempire le perdite con il denaro pubblico. E' giusto che l'operaio abbia delle garanzie, ma chi ci mette i soldi deve avere le sue. Chi non sopporta il ritmo imposto per rendere vendibile la produzione, cambi mestiere. La vita moderna richiede flessibiltà , competenza e soprattutto, capitali all'altezza delle ambizioni.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 14.01.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
sito di repubblica

notizia 1 : la verde sfonda 1.50 €

notizia 2: L'euro in volo, vale 1.34 €

notizia 3 : ANDATA A CAGARE

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Si chiede Travaglio se anche riciclare denaro sporco non possa costituire legittimo impedimento.Vi ricordate le GdF comprate da B per truccare al Fisco i conti Fininvest?Il capitano corrotto era Massimo Maria Berruti,che B,riconoscente,assunse in Fininvest con alto grado.Nel 90 lo aiutò in un giro di 30 MLD di L fatti sparire dai bilanci ufficiali Fininvest,Mediaset e Reteitalia e spediti su conti svizzeri.B fingeva di comprare all’estero diritti per prodotti tv che poi approdavano in Italia,ma,con vari passaggi a prezzi crescenti, distraeva fondi che sparivano al Fisco per finire suoi suoi conti svizzeri.Il giro di false fatturazioni contro il Fisco era gestito dal Berruti con potere di firma e la filiale milanese della banca svizzera aveva come conto n° 1 il tesoretto di B.Ora, il processo a B sarà anche prescritto ma è difficile dire che B non ne sapeva niente.Quanti decenni di galera si sarebbe buscato se avesse fatto questo in USA?E qui pure lo rieleggono?!
B è sempre stato munifico coi manigoldi che servono i suoi interessi e il Berruti,ex capit. GdF,fu assunto in Fininest,diventando avv. e poi onorevole.Un servizievole tribunale di Milano lo assolse,ma ora l’assoluzione o prescrizione che sia vengono contestate e deve ripresentarsi ai giudici.B lo fece anche membro della Commiss.Attiv.Produttive,mentre l’unica cosa che ha prodotto sono soldi evasi dal Fisco per arricchire le casse di B, secondo la regola per cui non si è mai ricchi abbastanza e chi corrompe per arricchire continuerà a farlo per vizio congenito
Berruti non è colpevole perché le toghe sono rosse ma perché ci sono anche troppi documenti e testimoni a confermarlo.Da quella lenza che è, esperto di Finanza ed evasione,ha fatto sparire MLD su MLD dai bilanci di B,derubando lo Stato e dunque noi tutti
Dice che questi reati sono avvenuti a sua insaputa!Proporrei di punire gravemente chi lo dice come affronto grave alla corte e all’intelligenza collettiva
Ma perché uno così deve stare in Parlamento?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'giorno blog
**

.. anche il Brasile è vicino

("la peggior catastrofe naturale"
nella storia del paese..)

http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=149135



Berlusconi indagato per "concussione" e "prostituzione minorile"
http://www.giornalettismo.com/archives/109527/ruby-berlusconi-indagato-per-concussione-e-prostituzione-minorile/


e vaiiiii !!!!
ah ah che brutta mattina oggi x il nostro amatissimo presidente!!!!

Toni Alamo 14.01.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente avremo un premier prescritto. Scaduto, come una confezione di prosciutto avariata.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 14.01.11 10:41| 
 |
Rispondi al commento

"Sono il più perseguitato del mondo"
Sbagliato, i tuoi simili , solo pochi fortunati sono morti nel loro letto come Stalin e franco, molti altri sono stati fucilati o sono fuggiti con il bottino.
Voglio essre vivo quando questo succederà.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2012,vedendo tutto quello che sta succedendo nel mondo,forse la profezia dei Maya sarà reale e con tutte le ingiustizie che ci sono chissà se sarà un male,speriamo che almeno quel giorno non ci siano nè raccomandati nè privilegiati,ma ne dubito molto

kaled Ramson 14.01.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Garantendo che la sentenza della Consulta non avrà alcuna ripercussione sull’esecutivo e che “il governo andrà avanti”, Berlusconi ha assicurato la nascita del gruppo dei responsabili, che sarà “la terza gamba della maggioranza” , allontanando il fantasma delle elezioni anticipate. “Le decisioni della Consulta sono assolutamente ininfluenti: il governo va avanti perché l’Italia ha bisogno di tutto tranne che di elezioni anticipate”, ha detto Berlusconi.
(ilFQ)

***

In effetti, non ha ancora completato l'opera di distruzione dell'Italia, gli serve ancora tempo.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi minaccia di andare in TV a spiegare che i giudici se lo condannano sono di sinistra se lo assolvono sono giusti.
Quali TV? Le nostre o le vostre? Le loro!

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri sera su 8 1/2 una sconosciuta biondona, grassottella e logorroica, forse avvocato, si vantava di aver scritto la legge sul legittimo impedimento, credo dopo una folgorazione giuridica, logorroica come tutte le deputate berluscones, clonate dal mostro, ad un certo punto è uscita ingenuamente con una frase rivola al povero Rodotà al quale consigliamo amorevolmente di disertare la TV con simili personaggi che : lei ha le carte io no, lei si è preparato.....
Il nostro gentiluomo ha candidamente risposto: ma io lavoro in questo modo, sono solito prepararmi per dire cose vere e giuste.
non conoscevo la signora in carne, ma quante sono state clonate, questa è riuscita male perchè è grassa, caviglie grosse, viso bruttaccio, antipatica, molto molto avvocato, cambiato canale.
Rodotà ti consiglio diserta la TV dei buffoni.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 10:28| 
 |
Rispondi al commento

In attesa degli eventi, moriremo d'inedia.

Neanche la Corte Costituzionale ci ha liberati del gradasso.

Del resto il legittimo impedimento già era contemplato...non potevano ignorarlo.

Aspettiamo altri eventi...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

ma voi riuscite ad entrare nel sito del fatto quotidiano? io da ieri sera no

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.01.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo spergiuro bugiardo è tutto sommato soddisfatto tra l'altro non l'ha voluto lui il illegittimo impedimento ma i suoi amici da lui fatti eleggere in Prlamento arricchendoli dunque è spergiuro, bugiardo al quadrato e poco incazzato, tanto c'è la prescrizione e noi non ci liberremi mai di questo mostriciattolo malato ed incolto gangster.
Finchè non nascerà una vera opposizione siamo nelle mani di Pierfurby &c.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Che bella la TV del nano questa mattina!
Sallusti: la sentenza più agevolare o meno il B.è andata contro Di Pietro!
hahhahahahahahah le comiche anche questa mttina!
Il Nano da Corleone: tutti i problemi passano sul mio tavolo erd io non ho il tempo per andare in tribunale!
Si infatti i problemi"passano "sul tuo tavolo e vanno! Non ne hai risolto neppure uno!
Poverino...vittima della magistratura!
In galera!In galera!In galera..senza processo!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 14.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

La verità e' che non ci sono piu' politici ma politicanti ed in quanto tali sono TUTTI INDISTINTAMENTE contro i cittadini.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 14.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Finora l'unica notizia degna di lettura è lo scipero dei giornalisti del Sole 24 ore contro Riotta, il direttore imperterrito nelle sue posizioni vuote , ma puntualmente di destra, già nominato da prodi in Rai e fece nulla e quel poco sbagliato.

cesare beccaria Commentatore certificato 14.01.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Alla mgliore puntata di Anno Zero degli ultimi 5 anni mancava solo antonio di pietro.
Peccato!
Ma si è rifatto con un'ottima intervista su sky sul perchè il Berluska non andra' in galera e ce lo terremo a vita.
E poi a porta a porta.

Non l'ho ascoltato, ma ho notato alcune espressioni del viso confortanti e piacevoli

Insomma, anche solo limitandomi ad una critica estetica/comunicativa mi e' piaciuto.

Al di la' dei contenuti, intendo, che pure ci saranno senz'altro.

Saluti


La segretaria di Bossi: "Mai viste microspie"
L'inchiesta va verso l'archiviazione.

Ma quale archiviazione?! Una bella denuncia per falso? No, eh?
Ah già. Esistono i presupposti per richiedere l'infermita' mentale.
Massi', facciamoci una risata.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.01.11 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiat - Berlusconi: ''Addio giusto se vince il no''

***

Naturalmente lui sa che gli operai sono comunisti, quindi è anche naturale che voglia il loro male.

Lui non guida un paese eterogeneo, lui guida il "suo" popolo, quello della libertà in senso lato: libertà di delinquere.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Io lo sapevo che Bersani sotto sotto è un frikkettone come me.

Bersani!

ORA PROMETTICI MARE E MONTI!
E TI VOTO!


"Io sono più uguale degli altri. Gli è andata male, è tornato uguale agli altri". Questo secondo Travaglio, circa la sentenza della Corte Costituzionale.

Non sono bravo in matematica ma a me pare che mezzo scudo, rispetto a nessuno scudo, sia pur sempre qualcosa. Ossia, qualcosa a favore di Berlusconi.
Quindi, caro Travaglio, o la smettiamo con questo teatrino con il quale tu e lo psiconano - insieme alla Corte, nonche' la Magistratura tutta - fingete di essere nemici per la pelle, mentre il programma stabilito prosegue inattaccabile a gonfie vele, oppure vieni con me a un corso serale di matematica per signori di mezza età a cui non riesce il calcolo della proporzione tra 0,5 e 0.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 14.01.11 09:45| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, 12 gen. (Adnkronos/Ign) - Sì della Consulta ai quesiti referendari sullo 'scudo per le alte cariche' e sul nucleare e a due dei quattro riguardanti la gestione pubblica del servizio idrico. Dopo la camera di Consiglio, la Corte costituzionale ha oggi ammesso il quesito riguardante la legge sul legittimo impedimento, promosso dall'Idv, sulla cui costituzionalità giovedì deciderà la camera di Consiglio convocata in mattinata alla Consulta.

***

E perchè no anche quello sul conflitto di interessi?
Mi pare che sia il più importante, onde evitare che altri emuli del gradasso si facciano avanti per la conduzione del paese.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Fiat:
immatricolate 1 mln 41 mila auto nel 2010 (-17%)

di queste, mi piacerebbe sapere quello che ha comperato lo stato.
esercito, polizia, carabinieri, guardia di finanza, guardia costiera, forestale......

è possibile sapere quanto la fiat piace effettivamente agli italiani?


Quesito tipo indagine sociologica: hanno scoperto la macchina del tempo! Potete cosi' andare nel passato con una Smith&Wesson cal.357 carica; a chi sparereste per prima, avendo 8 colpi?

Sikuro Nondura 14.01.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' arrivato l'arrotino leghista, oggi si chiama Marcolino...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

convincere gli italiani = prenderli per il culo

bruno m. Commentatore certificato 14.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

LAVORO LAVORO LAVORO
e quando avrete finito

ANCORA LAVORO

e ogni tanto ve faccio ride dalla disperazione.

BERSANI SI E ADEGUATOOOOOOOO!

EVVAI!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Io abito a Sydney da 5 anni e non ho mai visto una roba del genere. E poi c'è chi dice che il cambiamento del clima è una balla! Tutto quello che Richard ha raccontato è sacrosanta verità a parte che, secondo gli ultimi aggiornamenti, il livello dell'acqua alla fine è salito a 4,8 metri invece che 5,2 e i morti sono 16 e non 19 (anche se probabilmente il bilancio è destinato a salire), non che faccia una grande differenza, ma meglio che un calcio nei denti.

L'unico lato positivo è che in questa situazione si è visto veramento lo spirito di comunità del Queensland e dell'Australia in generale: i volontari arrivano ogni giorno non solo dal resto del Queensland, ma da tutta l'Australia, il governo statale ha organizzato per tempo l'evacuazione delle zone a rischio e i centri di accoglienza e gli sciacalli vengono perseguiti con celerità. L'operazione di pulizia è già ricominciata, ci vorranno settimane, forse mesi, ma la sensaione è che i disastrati non saranno costretti ad abitare in container per anni e anni, come succede in Italia.

Penso all'alluvione nel nord Italia e mi chiedo come se la stanno cavando lì... conoscendo il governo italiano me lo posso immaginare...

E c'è un'altra enorme differenza tra Australia e Italia: qui non c'è Borghezio.

Erika 14.01.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Torniamo a ottantotto anni fa.
Anzi, al 5 luglio del 1927. Il capo di quel nefasto regime, Benito Mussolini, inviava istruzioni al prefetto di Torino, che qui riassumiamo, citandole: “ad evitare il grave e assurdo pericolo che la Fiat finisca per considerarsi una istituzione intangibile e sacra dello Stato, bisogna considerare la Fiat come una intrapresa privata simile a migliaia di altre, del destino delle quali lo Stato può anche disinteressarsi… i progettati licenziamenti hanno l’aria di un ricatto che il Governo fascista non subirà mai… Il problema della disoccupazione sarà affrontato dal regime con i suoi mezzi al momento opportuno… Questa specie di ossessione – a fondo ricattatorio – su quello che fa o non fa, farà o non farà l’impresa privata della Fiat deve finire”.
In un altro telegramma al prefetto di Torino, del 16 luglio 1937, Mussolini dichiarava: “Comunichi al senatore Agnelli che nei nuovi stabilimenti Fiat devono esserci comodi e decorosi refettori per gli operai. Gli dica che l’operaio che mangia in fretta e furia vicino alla macchina, non è di questo tempo fascista. Aggiunga che l’uomo non è una macchina adibita ad un’altra macchina”.
QUELLO CHE NESSUNO OGGI HA IL CORAGGIO DI DIRE O FARE LO HA DETTO LUI... BENITO MUSSOLINI
MA MRCHIONNE HA UN PROGRAMMA PRESTABILITO O VIVE ALLA GIORNATA. UNO CHE DICE: “SE VINCONO I NO, NOI ANDIAMO IN CANADA O NEGLI USA " A MIO AVVISO NON HA LE IDEE CHIARE. IO LO LASCEREI ANDARE CONFISCHEREI GLI STABILIMENTI E COME E' SUCCESSO CON LA ALFA ROMEO CHE E' STATA REGALATA ALLA fiat REGALEREI GLI STABILIMENTI NAZIONALIZZATI AI CINESI.....CHE COSTRUIRANNO AUTOMOBILI MIGLIORI DI QUELLE fiatCON PERSONALE ITALIANO. QUESTA E' FORSE LA GIUSTA RISPOSTA A MARCHIONNE.... TANTO GLI STABILIMENTI fiat SONO GIA' DEGLI ITALIANI....

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 14.01.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

LE SCIE CHIMICHE SONO RESPONSABILI DI CIO' CHE STA ACCADENDO. O è UN TENTATIVO PER RICOSTRUIRE L'ECONOMIA EUROPEA CON LA RICOSTRUZIONE, O UNA CONSEGUENZA DEL FATTO CHE STA PER SUCCEDERE QUALCHE COSA AL PIANETA E NON CE LO DICONO PER NON CREARE PANICO E LE SCIE CHIMICHE COMUNQUE CANCEROGENE SONO UN MEZZO PER FRENARE L'IRRAGGIAMENTO SOLARE

pietro a., sassuolo Commentatore certificato 14.01.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

14 gennaio 1769
Nicholas Cugnot costruisce il primo veicolo a motore
Il primo veicolo a motore viene costruito per trasportare l'artiglieria, è un carro a tre ruote e può muoversi a tre chilometri all'ora, trasportando quattro passeggeri.

14 gennaio 2011
a mirafiori si decide se gli operai dovranno lavorare dritti oppure a 90 gradi

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 14.01.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, LA STORIA TI DARA' RAGIONE

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 14.01.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Oggi gli operai della Fiat vengono costretti a firmare da soli il ritorno alla schiavitù. Non c'è cosa più grave per un Paese "democratico". Non sono solo i lavoratori fiat a rinunciare alla Libertà che questa bella parola assicurava, oggi a mirafiori viene violata e uccisa la stessa Democrazia!
E' ora di cambiare ci viene detto, è ora di guardare avanti per diventare un Paese più moderno come tutti gli altri.
Ma davvero è la Democrazia che ferma il progresso? Io personalmente ho sempre creduto il contrario. Ho sempre ritenuto fossero i sistemi autoritari a fermare la crescita di una nazione e che le democrazie fossero il lievito della conoscenza. Dopo secoli di usurpazione dei poteri, dopo secoli di schiavitù per le masse popolari costrette a lavorare per mantenere le caste nel lusso, si era finalmente arrivati a comprendere che a chi col proprio lavoro li arricchiva, era necessario riconoscere i meriti e i diritti fondamentali per un equilibrio, se non perfetto perlomeno accettabile, mentre ora si pianifica un ritorno al passato. Sarebbe questo il progresso? Sono gli spiccioli concessi ai lavoratori che fermano il mercato e non gli stipendi assurdi che la classe dirigente si incamera? Se in un Paese esistono cinquanta Marchionne, mille inutili buffoni chiamati politici, centinaia di cosche che depredano ogni risorsa, come si fa ad addebitare ai lavoratori la colpa della non crescita economica? Chi dovrebbe acquistare i prodotti che le imprese mettono sul mercato se il novanta per cento della popolazione non riesce nemmeno a sfamarsi? Con questo sistema è sacrosanto che le merci restino nei magazzini se a nessuno si da la possibilità di poterle acquistare. Non sono i lavoratori che devono ammodernarsi ma le cosche! Sono le cosche che hanno sostituito il cervello con le emorroidi e non se ne rendono conto! Se continueranno a mortificare i lavoratori sarà la fine anche per essi!
I LAVORATORI HANNO PIEGATO IL CAPO MA ESSI SARANNO COSTRETTI A TAGLIARSELO IL CAPO!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 14.01.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi voleva una esenzione totale da processi e pene. Ora, a ogni udienza, dovrà presentare il suo giustificativo per far slittare avanti il processo, e dovrà ogni volta dipendere dalla discrezionalità di un giudice che deve valutare se il legittimo impedimento accampato via via è legittimo oppure no. E’ un grosso schiaffo al suo orgoglio totalitario perché voleva una magistratura che dipendesse totalmente dal potere politico, invece sarà il potere politico che deve dipendere dalla Magistratura. Berlusconi sarà prescritto lo stesso perché ha congegnato delle leggi così perverse che, ogni volta che cambia una legge o fa trasferire un giudice, il processo ricomincia da capo, ma non la prescrizione. Potrà ancora corrompere alcuni giudici, ma non potrà mai corrompere tutti i giudici. Potrà ancora farne trasferire molti ma non potrà farli trasferire tutti. Resta ancora una parte sia pur piccolissima di giustizia. Ma se vorrà fare anche la famigerata Riforma della Giustizia, e questa passerà anche grazie a una opposizione ormai marcia e da buttare (fatto salvo Di Pietro), anche quel piccolissimo spazio di libertà civile sarà annientato. E per la parte del legittimo impedimento che rimane, resta ancora in piedi il referendum voluto da Di Pietro che distruggerebbe anche le difese attuali, ma non distruggerebbe, ahimè, tutti i marchingegni inventati da Berlusconi per mandare i suoi processi in sicura prescrizione. La prescrizione non esiste in nessun paese civile e mai potrebbe esistere per reati infami del capo del Governo che offendono tutta la comunità, delegittimano le istituzioni e sono un grave vulnus sulla faccia della democrazia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 cagate, 4 click...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

JENA
SENTENZE
Il re è seminudo
..
La Biancofiore del Pdl ha detto con disprezzo a Rodotà che “lui ha la fissa” dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge. Per I berlusconiani l’uguaglianza non è un diritto fondamentale e inalienabile dei cittadini democratici. E’ “una fissa”. Davanti alla sua stronfiaggine, Rodotà era disperato, come un uomo del terzo millennio che deve spiegare la democrazia a un cercopiteco. Ma anche noi siamo disperati a vedere come davanti a un fine e nobile costituzionalista come Rodotà ci sia chi contrappone come interlocutore un cercopiteco come la Biancofiore.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.01.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Un giro di falsi professionisti romeni, soprattutto podologi, per un'abile truffa all'Inps scoperta dalla guardia di finanza di Civitavecchia: le fiamme gialle hanno arrestato una donna romena, che con falsi documenti, consentiva ai suoi connazionali di aprire una partita Iva e richiedere prestazioni sociali non dovute. Almeno 150 i romeni coinvolti che pagavano alla donna per ogni pratica 400 euro. I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno scoperto il complesso sistema di frode ai danni dello Stato, partendo da una segnalazione dell'Inps di Civitavecchia. LInps avev ainfatui rilevato un elevato numero di richieste di iscrizione alla gestione separata, da parte di cittadini romeni, che dichiaravano di svolgere attività di lavoro autonomo, nella maggior parte dei casi come podologi. Le indagini hanno portato a individuare una donna, di origine romena che, attraverso la falsificazione di atti pubblici e certificazioni amministrative, ha consentito a numerosi connazionali di soggiornare in Italia accedendo a quelle prestazioni sociali, come l'assistenza sanitaria, garantite esclusivamente ai residenti. Sono 150 i cittadini romeni coinvolti, i quali, a fronte del pagamento di 400 euro, ottenevano dalla donna la documentazione inerente all'apertura di una partita Iva e l'iscrizione alla gestione separata Inps. Presentando i falsi documenti, venivano rilasciate le attestazioni di regolarità di soggiorno e i certificati di residenza anagrafica. In realtà nessuno dei soggetti coinvolti era in possesso dei titoli di studio e di qualsivoglia struttura per esercitare la professione dichiarata. Allo stesso modo, sono risultati falsi gli indirizzi indicati come residenza.

Elia Bordoni Commentatore certificato 14.01.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento

.... sui finanziamenti alle celebrazioni dell’Unità.
Voto contrario del Carroccio che da solo si è opposto allo stanziamento di 1 milione e 300mila euro.

Ci lascia perplessi utilizzare denaro pubblico per promuovere le celebrazioni, anziché per ridurre i tagli ai servizi essenziali resi inevitabili dalla Finanziaria».

Elia Bordoni Commentatore certificato 14.01.11 07:24| 
 |
Rispondi al commento

OT ... di meno di 1 minuto :

"Vorrei che la nostra democrazia fosse tanto buona cuanto la immaginava Christina" Obama aveva appena detto. "Noi tutti dovremmo fare tutto il possibile per assicurare le speranze dei nostri bambini".

E li si e' fermato. Dopo dieci secondi ha guardato alla sua destra. Dopo venti, un profondo respiro. Dopo trenta secondi un rapido batter d'occhi. Poi la sua mandibola si e' stretta. Finalmente, dopo 51 secondi di silenzio, ha rincominciato a parlare nuovamente, descrivendo un libro pubblicato subito dopo l'Undici di Settembre, il giorno della nascita di Christina, che includeva la sua fotografia e gli auguri per la vida di ogni bimbo, insieme ad una iscrizione che diceva : "Spero che tu possa saltare nelle pozzanghere della pioggia."

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 14.01.11 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sudisti acculturati , ma coi soldi degli altri:

Una toilette da 105 mila euro
con idromassaggio, marmo
e vasca per la cromo-terapia

Il Provveditore: "Tutto regolare
il lavoro rispetta gli standard"

Sul bagno «da sultani» dell’alloggio di rappresentanza della prefettura di Genova si muovono i ministri. Quello dell’Interno, Roberto Maroni, ha disposto un’ispezione sulle spese di ristrutturazione (si parla di 105 mila euro), e quello delle Infrastrutture, Altero Matteoli (che deve pagare i lavori), ha chiesto una relazione al provveditore alle opere pubbliche della Liguria.

A difendere il proprio operato, spiegando che il prefetto Francesco Antonio Musolino in tutta la vicenda non ha ruolo, sono il provveditore alle Opere pubbliche della Liguria

Francesco Errichiello, ed il dirigente dell’ufficio ligure Alessandro Pentinalli: «Procedura regolare, il lavoro risponde agli standard, non ci sono abusi».

A destare scalpore, a parte il costo della ristrutturazione, l’elenco degli «accessori»: vasca idromassaggio, cromoterapia, bagno turco, rivestimenti di marmo pregiato.

Errichiello precisa: «I prefetti non dicono come devono essere ristrutturati i bagni, né di che cosa debbano essere dotati, non seguono i lavori e non ne conoscono i costi».

Elia Bordoni Commentatore certificato 14.01.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento

F1: "No a due Gp in Italia"
Alemanno: passo indietro

e meno male,
sai se no che magna magna ci stava anche con il GP a Roma.

figurariamoci cosa il GP a Roma sarebbe costato ai lavoratori per far divertire 4 chic nullafacenti romani!!

comunque, Alemanno per roma può sempre organizzare una corsa delle bighe

Elia Bordoni Commentatore certificato 14.01.11 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Il lavoro è un diritto, banda di ladri

Sihem Bensedrine, scrittrice e giornalista tunisina esule per motivi politici, commenta i tumulti in Tunisia

Come sempre accade in questi casi, i media generalisti hanno scoperto - come d'incanto - che quella del presidente Ben Alì in Tunisia è una soffocante ragnatela nella quale restano impigliate tutte le forme di dissidenza. La rabbia della generazione tradita, per decenni tenuta davanti al bivio tra emigrazione e assenza di prospettive, è esplosa in questi giorni in dure proteste. Soffocate con violenza...

http://it.peacereporter.net/articolo/26250/Il+lavoro+%26egrave%3B+un+diritto%2C+banda+di+ladri

anib roma Commentatore certificato 14.01.11 05:58| 
 |
Rispondi al commento

♫ ♬ ♪..non posso piu' tornare indietro, non conosco la via..♫ ♬ ♪

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 02:06| 
 |
Rispondi al commento

E dopo otto ore ti vibra pure il cervello
«Quando sei su una catena di montaggio, usi dei cacciavite a vibrazione che hai sopra la testa per avvitare le macchine che scorrono in continuazione; magari ti cade l’olio di lubrificazione addosso, e non è che te ne puoi andare in giro quando vuoi neppure per pisciare. In quei 10 minuti devi racchiudere pausa caffè, sigarettina se fumi e pure il bagno, a meno che non hai il foglio del medico e ti porti un catetere dietro: anche perché la linea non si ferma per te e c’è un jolly che ti dà il cambio per quei dieci minuti. E tu stai tutto il giorno li, non è che cambi postazione, e poi dopo otto ore ti vibra pure il cervello».

(Sonia Benetti, operaia)

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/01/14/e-dopo-otto-ore-ti-vibra-pure-il-cervello/

Buona notte.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 14.01.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Se non si ha una visione comune dei problemi e degli obiettivi da raggiungere non si andrà da nulla parte.
O meglio, si va affanculo.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

I contratti collettivi nazionali sono fuori moda.
Si partirà con contratti individuali basati sul merito.

Una delle puntate piu' belle che ho mai visto di Anno Zero!

GRANDE SANTORO!

GRAZIE DI ESISTERE!


Debito pubblico record, immondizia per le strade, immondizia in parlamento, si fa acqua da tutte le parti... e la si privatizza.
Se ognuno facesse il suo però, forse una speranza ci sarebbe ancora...
Tiriamoci su le maniche oltre che i pantaloni!
Tu cosa fai??

Zazie Za 14.01.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema, ma sentito.
"Una sentenza del tribunale non fermerà l'azione di governo".
Ma perchè non la smette di screditare la magistratura.
Ma perchè non la smette di tenere in ostaggio il Paese per risolvere i caxxi suoi.
Ma perchè non se ne va affanculo !!

roberto p. Commentatore certificato 14.01.11 01:13| 
 |
Rispondi al commento

I Legaioli continuano a leccare il Nanetto Mafioso anche quando questi dice che VA BENE SE GLI IMPRENDITORI SE NE VANNO A PRODURRE ALL'ESTERO.

Bene...i Legaioli sono così COGLIONI che nemmeno si rendono conto di un bel regalo che gli sta 'cucinando a fuoco lento' il loro Capoclan(lo Gnomo Malefico)

Svolgimento:

Meno fabbriche in Italia=meno posti di lavoro

Meno posti di lavoro=più giovani italiani CHE EMIGRANO.

Più giovani italiani che migrano=più importazione di extracomunitari necessari per coprire i posti lasciati disponibili dall'emigrazione dei giovani italiani(visto che gli extracomunitari, a differenza di questi si accontentano di un tozzo di pane)

Quindi I LEGAIOLI, sostenendo il Nano Mafioso stanno mettendo le BASI PER UNA ANCORA MAGGIORE IMMIGRAZIONE.

Bravi COGLIONI...state conseguendo un altro bel risultato

Dino Colombo Commentatore certificato 14.01.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

ARRESTATELO E BUTTATE LA CHIAVE!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.11 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Che MER....DA sto TG3 presentato stasera da MAURIZIO MANNONI.

c'era un dibattito sul 'illeggittimo impedimento'
a cui partecipavano Telese (del Fatto Quotidiano)
una giornalista che parlava a favore della sentenza della Consulta e Paolo Liguori di Italia Uno.

Bhe a un certo punto la giornalista di cui nn ricordo il nome stava contestando Liguori su certe cose che diceva...ma il suo microfono ERA CHIUSO!...cosicchè Liguori ha potuto sproloquiare indisturbato.

Quando invece mannoni (il minuscolo è intenzionale) ha dato la parola a Luca Telese del Fatto...Liguori GLI HA DATO SULLA VOCE per tutto l'intervento, CON LA CONSEGUENZA CHE DI QUELLO CHE HA DETTO TELESE NON SI E' CAPITO UN CAZZO.

MA QUELLO CHE MI HA FATTO MAGGIORMANTE GIRARE I COGLIONI è CHE IL 'GIORNALAIO' MANNONI NON HA FATTO ASSOLUTAMENTE NULLA...NEANCHE PER FINTA PER FAR TACERE LIGUORI!!!....MA CHE CAZZO DI GIORNALISTI SONO DIVENTATI QUELLI DI RAI TRE SOTTO LA DIREZIONE DELLA BIANCA BERLINGUER???????


CAVOLO....SPERO DI NON DIMENTICARLO MA PUBBLICHERO' QUESTO COMMENTO PIU' E PIU' VOLTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 14.01.11 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da quello che leggo in Austrialia non ci sono più le mezze stagioni! Ma nemmeno i mezzi anni!

O PIOVE COME IL DILUVIO UNIVERSALE o NON PIOVE COME NEL DESERTO DEL SAHARA !

forse è normale o forse ci sarà qualcosa sotto!

il sole incazzato?
haarp ?
asse terrestre ?
alieni di Nibiru ?

mah!

però c'è l'oceano pacifico sembra che sia diventato una latrina del pianeta....eh !

un "mea culpa" toccherebbe farlo, in parte!

.

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 14.01.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Vado che fra dieci minuti mi parte il back-up!

Notte fessacchiotti, a domani!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ci sara' qualcosa sotto vero?
Vabbene allora!

Siete fortunati che Ichino c'ha il senso dell'umorismo e ci sta al gioco!


Italiani Popolo di Merda!
Vi siete fatti riconoscere di nuovo ad Anno Zero.
Ma dove s'è mai visto un popolo di cornuti come questo che si lamenta perchè gli Americani danno a Marchionne i soldi per comprarsi l'America!

Oooooooooooooo,,,sveglia coglioni!


“LEGITTIMO IMPEDIMENTO, CON INCIUCIATA”

Finito il “LEGITTIMO IMPEDIMENTO, CON LA SOLITA INCIUCIATA”, giacche sono state cancellate le “SOLI PARTI PIÙ OSÉ”, ma che lasciando in vigore ampie praterie per gli “AVVOCATICCHI DA RIPORTO”, per mandare in prescrizione più facilmente tutte le cause pendenti che “IL PREDICATORE INVASATO” ha con la giustizia, presentando una marea d’impedimenti più o meno pretestuosi adducendo impegni governativi, con annessi ricorsi e contro ricorsi.

La regia nel frattempo, metterà in scena il nuovo reality di massa: "DIO STRAMALEDICA I MAGISTRATI".

“QUINDI PIOVERANNO TONNI, MERLUZZI ED ALLOCCHI”, che al grido, “SILVIO ÀKBAR, ERGERANNO I LORO PETTI E LE LORO POPPE” al cospetto di quei bruti Komunisti sovversivi, che vogliono sovvertire il voto popolare.

Si allestiranno feste danzanti, con fuochi d’artificio, tutte le sere, arriveranno pacchi dono e cottion, gli storpi si metteranno a correre, le acque si ritireranno, la spazzatura si volatilizzerà e pioveranno fette di prosciutto. Sugli occhi. Ed il cerume continuerà ad ammassarsi nelle orecchie.

Poi i fulgidi spiriti liberi del Partito Democratico si accorgeranno, che il popolo vuole mandare a casa anche loro, non solo il governicchio, ma anche “L'OPPOSIZIONE ALL’ACQUA DI ROSE”.

Ed ecco arrivare il “CONTRORDINE COMPAGNI”!

Si troveranno tre/quattro votarelli in libera uscita, che salveranno il governicchio del “PREDICATORE INVASATO”.

“MEGLIO TIRARE A CAMPARE, CHE TIRARE LE CUOIA”.

Paolo R. Commentatore certificato 14.01.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento

A SCUOLA AVEVO LA MEDIA DEL CINQUE!
E ALLORA?
QUALCOSA DA RIDIRE?

Leopoldo B. Commentatore certificato 14.01.11 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Devo andare a combattere per l'annessione all'Italia di dell'ex impero Austro-Ungarico.
DISFATTISTI DEL KAZZO!

Leopoldo B. Commentatore certificato 14.01.11 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Che due palle che mi fate venire! Pagliacci di politici!
Paese di merda!
Devo trovare un paese oppresso dove c'e' da menare le mani!
Dove andare a combattere per la LIBERTA'!


COSI' RISPONDEVO A GRILLO

PER TUTTI E PER NESSUNO

DI TANTI POSTI PROPRIO IN AUSTRALIA LI VORRESTI MANDARE? UN CONTINENTE IN ROVINA...

* Da STAMPA WEB*

PER IL SESTO ANNO IL CONTINENTE FRONTEGGIA L’EMERGENZA: STANZIATI 263 MILIONI DI DOLLARI PER AIUTARE GLI AGRICOLTORI RIDOTTI ALLA DISPERAZIONE
L’Australia muore di siccità Un suicida ogni quattro giorni
La crisi delle fattorie dell’interno piegate dalla mancanza d’acqua

Ci voleva la peggiore siccità degli ultimi cento anni per piegare i farmers australiani. Pionieri, gente tosta, uomini - e donne - abituati a vivere nell’isolamento dell’outback, a viaggiare giorni per farsi un giro di vetrine in città, a macinarsi centinaia di chilometri in jeep solo per scambiare due chiacchiere con i vicini, abiutati a contare solo su se stessi. Ma capaci di singhiozzare come bambini raccontando alla radio la disperazione di vedere le loro terre, i pascoli del loro bestiame inaridirsi, riempirsi di crepe riarse, avvizzire. Uno spettacolo così duro da sopportare che molti non lo reggono. Ogni quattro giorni se ne suicida uno, dicono i servizi sociali. Ormai è allarme nazionale: il primo ministro John Howard ha annunciato lo stanziamento di 350 milioni di dollari australiani (263 milioni di dollari statunitensi). Non solo per gli aiuti materiali a un’economia a rischio di collasso, ma anche per pagare una squadra di sessanta psicologi. Una variante freudiana dei mitici flying doctors che andranno, di fattoria in fattoria, a rincuorare agricoltori e allevatori. Con delicatezza, perché sono vecchia scuola, abituati ad affrontare le avversità a muso duro; quando sono davvero nei guai faticano a confidarsi, a chiedere aiuto, a rassegnarsi. Piuttosto intensificano le visite al pub, diventano scontrosi e violenti, quando non ce la fanno davvero più, vanno ad aggiornare le statistiche. Impietose: ogni anno sono circa 2000 gli australiani suicidi, ma la media fra gli agricoltori è il doppio di quella nazionale,

CONTINUA SOTTOCOMMENTI


B. forse potrebbe aspirare ad erezioni fra qualche mese? o forse elezioni? vabbè i tempi comunque sempre quelli sono! ciao blog

giovanni borrelli (giovrelli), livorno Commentatore certificato 14.01.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI!

CONOSCO QUELLO CHE TI SCRIVE LE BATTUTE!

SEI SPUTTANATO ORMAI!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 14.01.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

QUALCHE VOLTA TOPPA ANCEH L'AMICO BEPPE

AUSTRALIA

In Italia, se togliamo le seguenti categorie:

- bambini
- pensionati
- dipendenti pubblici
- sindacalisti
- evasori
- politici
- falsi invalidi
- disoccupati
- criminalità organizzata
- carcerati

ciò che rimane sono due milioni di persone che producono per tutti. Persone che vengono vessate dai dipendenti pubblici, rapinate dalla criminalità organizzata, prese per il c..o dai politici, sbeffeggiate dai carcerati indultati, derise dagli evasori, compatite dai falsi invalidi, segnate a dito dai sindacalisti. Persone che versano i contributi per i pensionati e il sussidio di disoccupazione ai disoccupati. Due milioni di persone che tutto il pianeta ci invidia. Un miracolo economico. Ognuna mantiene un nucleo familiare di una trentina di unità. Ma è una razza da soma che si sta pian piano estinguendo. Gli italiani presto dovranno mantenersi da soli. Due milioni di persone sostengono, con le loro tasse, intere regioni italiane e classi sociali. Se qualcuno di questi due milioni è in ascolto, avrei una proposta. Contiamoci, firmiamo una richiesta di asilo all’Australia. Due milioni di lavoratori che producono l’intero Pil italiano sono una ricchezza non trascurabile. Un patrimonio dell’umanità. Ci basterebbe un pezzetto del Queensland o del Victoria. Una nuova vita senza parassiti. I circa 56 milioni di italiani rimanenti potrebbero farsi adottare dalla Fao. Ne avrebbero certamente bisogno.

Ps: Spero che Bossi non mi telefoni.

Postato il 5 Novembre 2006 alle 18^40 in Muro del pianto

http://www.beppegrillo.it/2006/11/australia_0.html

Max Stirner Commentatore certificato 13.01.11 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ok Bersani! Hai ammesso stasera ad Anno Zero davanti a milioni di spettatori il serio riskio di doverti tenere il Berluska.
Capirai che sforzo!
Ma ti capisco.
E senti un po',
quand'è che pareggiamo i conti con la tessera strappata a Beppe?
Che te la faccio pagare anche per tutti gli altri che il tuo partito di merda ha censurato.

Per adesso, grazie di esistere!

Maaa...vedi di non fartelo bastare!
Che ti conosco bene!
MI ASPETTO MOLTO DI PIU'!
Ricorda:
LAVORO LAVORO LAVORO
e quando avrai finito
ANCORA LAVORO!

Ti saluto

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.01.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Che qualcuno nel blog sa dirmi chi è quel soggetto ospite a Matrx,che ha un occhio che manda a fan.ulo quell'altro?....grazie plissken

fabrizio p., anzio Commentatore certificato 13.01.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADESSO I GIUDICI DEVONO FARE UNA SOLA COSA:

METTERE NELL'ORDINE DEL GIORNO I PROCESSI DI 1816

TUTTI I GIORNI.

SE NON BASTASSE FARE SEDUTE ANCHE IL SABATO E LA DOMENICA.

SONO SICURO CHE I SOLDINI PER GLI STRAORDINARI IN QUALCHE MODO LI TROVEREMO.

ABBIAMO FATTO TANTE COLLETTE:
TUTTE GIUSTE MA QUESTA E' DOVEROSA.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 13.01.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
IL PROBLEMA DELL'AUSTRALIA NON E' MOLTO DISSIMILE DA QUELLO CHE AVERRA' NEL 2050 NEL PIAVE CHE AD OGNI PIENA,A FINE NOVEMBRE PER OGNI "DIPENDENTE" TREVIGIANO COME ZAIA O MURARO E' UN 'OCCASIONE PER SCAVARE O PIU' SEMPLICEMENTE "METTERE IN SICUREZZA",DANDO LAVORO AI CAVATORI O AUTORIZZANDOI CASELLI AUTOSTRADALI LUNGO L'ARGINE,L'AUSTRALIA E' MOLTO PIU' VICINA DI QUANTO NON PENSIAMO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.01.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio il grande Beppe Grillo per l'autentica Informazione che ci fa' avere, guardo con rispetto tutti coloro che hanno il coraggio di affrontare quotidianamente la realta' delle cose.
Siamo come un piccolo granello di sabbia nel deserto, ma siamo vivi, gli altri sono già morti chiusi nei loro egoismi e manie di ricchezza e di potere, schiavi della loro stessa vanita'.
Noi siamo veri gli altri, sono la proiezione delle loro paure.

AL - 2012 13.01.11 23:36| 
 |
Rispondi al commento

L’aeroporto internazionale di Tampa ha chiuso una delle piste d’atterraggio per lo stesso motivo che potrebbe essere all’origine della morìa di pesci e uccelli che si è verificata in più parti del mondo: la massa magnetica al Polo Nord della Terra sta oscillando più rapidamente di quanto avviene di solito.

Dopo decenni in cui le misurazioni del Nord magnetico registravano cambiamenti tutto sommato minimi, un anno fa Arnaud Chulliat, geofisico dell'Institut de Physique du Globe di Parigi, ha svelato che ormai quella del punto che attrae l’ago delle bussole è uno spostamento imponente, una vera e propria corsa verso la Russia, visto che si muove al ritmo di 64 chilometri all'anno. Una scoperta che ora sta avendo le sue prime ripercussioni pratiche: la pista più trafficata dell'aeroporto di Tampa verrà ora contrassegnata con le cifre 19R/1L, anziché 18R/36L. Alla fine del mese di gennaio anche le altre piste verranno chiuse e rinumerate.

A conferma delle preoccupazioni di Tampa e Atlanta la «Federal Aviation Administration», che controlla il traffico aereo civile sugli Stati Uniti, ha avallato la necessità di ridisegnare «almeno una delle piste di atterraggio» in tempi stretti. Le notizie in arrivo da Florida e Georgia hanno spinto comunità scientifica ed esperti meteo a prendere in considerazione l’ipotesi che anche l’improvvisa morte di migliaia di uccelli e pesci in Brasile, Gran Bretagna, Italia, Svezia, Nuova Zelanda e Stati Uniti possa essere legata al brusco movimento del magnetismo terrestre.

Se il Polo Nord infatti si muove in fretta gli uccelli si confondono, perdono l'orientamento, cambiano i loro soliti comportamenti e seguono rotte insolite rischiando di urtare contro correnti d’aria sconosciute che ne possono causare la morte improvvisa.

http://www.alternativasostenibile.it/articolo/tampa-aeroporto-chiuso-per-lo-spostamento-del-polo-nord-magnetico-1001.html


Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.01.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Tra circa tre anni la Terra potrebbe essere investita da una tempesta solare potentissima, in grado di distruggere le reti elettriche e di riportare il mondo, almeno per una ventina d’anni, all’età del Medio Evo.
Secondo quanto riporta il settimanale britannico New Scientist, un rapporto finanziato dalla Nasa e pubblicato dalla National Academy of Sciences (Nas) americana a gennaio conclude che una tempesta solare potrebbe verificarsi a breve e avere gravi conseguenze per la società umana, totalmente dipendente dall’elettricità e dalla tecnologia. «Ci stiamo avvicinando sempre più ad un possibile disastro», ha dichiarato Daniel Baker, esperto di meteorologia spaziale dell’università del Colorado e presidente della commissione della Nas che ha redatto il rapporto.
Secondo gli scienziati, in un anno di intensa attività del Sole, come si prevede potrà essere il 2012 (solo una inquietante coincidenza? N.D.A.), potrebbero avvenire violente esplosioni della corona solare e la Terra potrebbe essere investita da un’ondata particolarmente violenta di vento solare. A contatto con la magnetosfera terrestre, il vento solare potrebbe causare una perturbazione geomagnetica tale, secondo l’esperto, da far saltare le linee elettriche. L’ultima volta che si era verificata una tempesta solare particolarmente violenta, nel 1859, una gigante aurora boreale aveva investito la Terra fino ai Tropici. In California, un gruppo di minatori si era svegliato pensando fosse giorno ed invece erano le due del mattino. Ma il mondo non era ancora così industrializzato e dipendente dalla tecnologia e, a parte alcuni danni alle linee del telegrafo, le conseguenze di quella tempesta, chiamata perturbazione di Carrington, non erano state particolarmente gravi.
Oggi invece le cose andrebbero in maniera molto diversa. Telefoni cellulari e internet potrebbero avere problemi di collegamento,

http://www.climatrix.org/2010/05/nuovamente-maya-e-2012.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma voi riuscite ad entrare nel sito del fatto quotidiano?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.01.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stile economico-industriale che si è organizzato nel XX secolo e sta continuando nel XXI,considerando le economie emergenti asiatiche,e chi ne capiva a riguardo l'aveva annunciato già da tempo, ovvero che il famoso Pil in futuro non basterà ad aggiustare gli sconquassi ambientali dovuti al clima.
Purtroppo il modello è questo,e chi tira i fili dell'economia pare che gli interessi la propria ricchezza nell'immediato,e se ne fotte di come sarà il pianeta tra alcuni decenni.

Una sano e robusto ridimensionamento dell'homo sapiens,nella migliore delle ipotesi ovviamente,altrimenti largo ad altre forme di vita.

ivo serentha, Torino Commentatore certificato 13.01.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Blog.it

"La Consulta ha bocciato parzialmente la norma sul legittimo impedimento. E Silvio Berlusconi accusa il colpo ma prepara la controffensiva mediatica. Facendo quel che sa fare meglio, ovvero usando la tv.

L’aveva annunciato, era già stato a Matrix (intervento replicato), aveva accusato il nemico comunista in una telefonata a Kalispera e ora si prepara a una nuova apparizione sugli schermi degli italiani (almeno, quelli che guardano la tv la mattina, e che si collegano su Canale5): domani mattina, infati, Berlusconi utilizzerà Mattino Cinque per parlare, all’interno del contenitore, proprio della sentenza della Consulta e per raccontare la sua verità.

Il Presidente del Consiglio sarà ospite dello spazio a cura di Maurizio Belpietro(..)"

Minchia, allora saranno scintille.......

harry haller Commentatore certificato 13.01.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sono 10 anni che sono in Australia di cui 6 a Brisbane. Zone come New Farm, Kangaroo Point e il nuovo porto di Brisbane erano lagune, riserve d'acqua 10 anni fa' Brisbane aveva si e no 10 grattacieli, hanno costruito, cementificato. New Farm era una laguna, fino a che non l'hanno bonificata. Kangaroo point lo stesso. Il sud della citta' erano tutte case su palaffitte sopra il livello dell'acqua del 1974. Negli ultimi anni hanno costruito palazzi al posto di case, e chi ha comprato casa ha costruito un'altro piano sotto. E' un disastro naturale ma non ci dimentichiamo le responsabilita' umane. Tutto bene finche' eravamo in siccita', ma ora con le dighe piene e pioggia continua dove la mettiamo l'acqua. Se si bonificano grandi aree di terra, l'acqua non sparisce, si trasferisce. Venezia? New Orleans?. E chi ci ha fatto i soldi non paga mai i danni...

Andrea Bonotto, Lismore Australia Vicenza Italia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.11 22:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

Io penso che a volte lelamentele insignificanti di gente che non sta male sono tanti.

Spesso mi soffermo un attimo e dico perchè lamentarsi quando si sta un po' meglio del peggio?
Io penso che bisogna ringraziare Dio che ancora per un po' siamo così..

Il riferimento è di tutta qualla gente che dice:io volevo le scarpe blu invece ho trovato quelle rosse e sono incazzato!

Mi dispiace tanto per quel paese dell'Australia e i loro cittadini che che deve rincominciare da zero con le gambe che gli tremano dalla paura e dalla fame!

Credo che la situazione non sia dovuta solo dall'emissioni del CO2 ma anche dalla situazione e trasformazione naturale del nostro pianeta.
Forse mi sbaglierò ma almeno ho detto la mia.

Carmelo Anzalone 13.01.11 22:35| 
 |
Rispondi al commento

“MARPINATA=BERLUSCONATA”.

Se la Fiat è in crisi e ammesso e non concesso “CHE GLI OPERAI DEBBANO ASSOLUTAMENTE FARE DEI SACRIFICI, PER SALVARE L’AZIENDA”.

“PERCHÉ L’EVENTUALE ACCORDO SUL CONTRATTO DI LAVORO DEVE ESSERE PER SEMPRE”.

Se la situazione è d’emergenza va bene “SONO AMMESSE MISURE D’EMERGENZA”, ma una volta superata la situazione d’emergenza si dovrebbe ritornare alle condizioni precedenti.

“PERCHÉ NON FARE UNA ACCORDO TEMPORANEO PER ESEMPIO DELLA DURATA D’UNO O DUE ANNI” e poi vedere come sta la situazione della Fiat, se la situazione è migliorata si torna alle condizioni ante crisi, se la situazione è peggiorata si valuterà caso per caso, ma in questo caso vorrebbe dire che il sig. Marchionne sta gestendo male l’azienda.

Tutti e due hanno il vizio di giocare con le parole e taroccare i fatti.

Paolo R. Commentatore certificato 13.01.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

1° notizia

AUSTRALIA
La piena travolge Brisbane
12 morti e quasi 70 dispersi
La devastante inondazione che sta sommergendo il nordest dell'Australia ricopre anche le strade della capitale del Queensland, con due milioni di abitanti. Meno alto del previsto il livello dell'acqua


2° notizia

PIOGGE TORRENZIALI
Tragica alluvione in Brasile
Almeno 237 morti nell'area di Rio

Colpite alcune importanti città della zona come Teresopolis e Petropolis. Decine di dispersi. L'intervento della Difesa civile. In 24 ore sono caduti 340 millimetri d'acqua. Ora si temono epidemie.


il clima pazzo colpisce a caso, ma dove trova il terreno fertile le conseguenze sono sempre più devastanti.

liliana g., roma Commentatore certificato 13.01.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un pube di donna al mese: l'ultima trovata del fotografo Toscani.
alla faccia del RISPETTO della DIGNITA'e del GENERE femminile.

A quando un cazzo di coglione al mese?

gabra 13.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

...una padella piena di pop corn che scoppiettano...
paf, paf, paf...non tutte insieme ma, piano piano
...una via l'altra TUTTE, fino alla... fine...
...Così immaginava e raccontava la FINE...e, così ...sta AVVENENDO!!!....................

Ricordo... 20 anni fa... uno spettacolo in un paese del Nord... era quello che...PROSPETTAVA :

BEPPE GRILLO!!!...

...AVEVI RAGIONE!!!...

anib roma Commentatore certificato 13.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Come sara'il 2011? Risiedo in Germania da parecchi anni e assicuro di non aver mai visto il clima come gli ultimi anni. In dicembre abbiamo avuto tanta neve ed un freddo glaciale non consueto; ora, gia' da una settimana piove e fa caldo, ho guardato il termometro fermo a 13°, in gennaio! Il fiume Main, sottocasa e' aumentato di 2 metri e continua a salire, fra poco i cigni e le varie papere municipali,verranno nel nostro giardino; vedo offuscate, non lontane, le colline del Taunus, andremo a vivere laggiu', 200/300 metri piu' in alto, stare qui ormai non ha molto senso, ogni momento puo' arrivare qualche brutta sorpresa acquatica, come sara' il 2011? Un casino!

Thofuso Lamoto 13.01.11 21:59| 
 |
Rispondi al commento



Roma. Tornano gli sceriffi di Nottigham. Stavolta contro gli inquilini delle case popolari

Il Comune di Roma, tramite la Romeo Gestioni, sta inviando a tutti gli inquilini una lettera raccomandata che comunica l’avvenuta verifica della condizione amministrativa e contabile di ciascuna utenza. Da questa verifica risulta che ogni inquilino è debitore nei confronti del Comune di Roma di migliaia e - in moltissimi casi - di decine di migliaia di euro (anche debiti di 20/40 mila €), indicando un termine perentorio di 20 giorni entro il quale provvedere al pagamento, ‘salvo errori e/o omissioni’. Nell’enunciare queste assurde richieste il Comune di Roma non specifica a che titolo o per quali servizi erogati sono dovuti questi arretrati, se riguardano affitti o oneri accessori. L’Associazione Inquilini e Assegnatari (AS.I.A.-USB) invita tutti gli inquilini delle case comunali a mobilitarsi e a rispondere al Comune di Roma ed alla Romeo Gestioni inviando per mezzo raccomandata r/r la lettera di contestazione, predisposta dagli avvocati della associazione, che richiede la specifica delle voci di spesa ingiustamente pretese e che eccepisce la prescrizione. Vogliamo conoscere, per gli anni che non ricadono nella prescrizione dei termini, i tabulati particolareggiati, con il dettaglio delle varie spese, per i servizi usufruiti effettivamente dagli inquilini e le relative suddivisioni.





ippolita zecca, genova Commentatore certificato 13.01.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO ALLA PAZZIA, BISOGNA FERMARE QUESTA GENTE E QUESTE NOTIZIE - GLI OGM SONO LA PAZZIA, LA CORSA VERSO L'AUTODISTRUZIONE -
LEGGETE COME LI PRESENTA IL CORRIERE: http://www.corriere.it/salute/11_gennaio_13/pollo-ogm-trasmissione-influenza-aviaria-bazzi_43d7a3fa-1f36-11e0-bc88-00144f02aabc.shtml
"RISULTATI DI UNO STUDIO INGLESE
Il pollo Ogm che non trasmette l'influenza
Modificando il Dna dei volatili è possibile impedire la diffusione del virus H5N1 negli allevamenti e all'uomo"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA ......

Ho fatto UN SOGNO

questa notte ....

Ho sognato che al referendum della Fiat vincevano a larga maggioranza i SI e tutti festeggiavano.

Non solo ma a testimoniare la bontà del lavoro e accordo i migliori elementi dell'italia , delle istituzioni ,la nostra classe dirigente si sarebbe messa alla prova.

Una grande dimostrazione di forza e di volontà , un esempio ai lavoratori piu' pigri , che protestavano per i diritti.

LA CATENA DI MONTAGGIO:

200 persone in tuta fiat selezionate a campione fra il parlamento , deputati e senatori , presidente della cassazione , corte dei conti , corte costituzionale , il governo tutto , ministri e sottosegretari , i principali sindaci della città .
il presidente operaio , pompiere , trombatore ERA IL PRIMO DELLA FILA , IN TUTA , PRONTO A FARE 8 ORE POCHE PAUSE ...PER PIPI' , PAUSA DI 30 MINUTI ....pranzo ...

In diretta davanti a tutte le televisioni mondiali sfilavano Bersani , Fassino , Andreotti , Gelmini , CArfagna e vecchi , vecchi bavosi che in tuta mostravano l'indecenza di panze e età avanzata.

La corte di strasburgo protesto' , L'ONU pure , dai conti medici poteva essere una strage ; ma Rosy Bindi disse : ANDIAMO AVANTI.

Dopo solo TRE ORE di catena di montaggio , il nano con problemi di prostata si piscio' sotto e grido' : MA QUESTI SONO RITMI DA ANIMALI! ; crollarono tutti gli anziani E SVENIVA LA gELMINI .....le ambulanze andavano e venivano....

Marchionne disperato gridava : ERA PER GLI OPERAI , NON PER I SENATORI , non per i presidenti!

La russa e Gasbarri si erano nascosti nei cessi ; vennero scovati e picchiati.

ALLA FINE della giornata il presidente Napolitano ordino' di fermarsi.....

40 morti per infarto

50 ricoverati

6 in sala rianimazione

30 gravi
........

Cosi' nacque la terza repubblica......


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.11 21:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 45)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'area interessata dalle alluvioni, molto estesa ma a macchia di leopardo in base all'altitudine rispetto al livello dei fiumi e all'intensità delle precipitazioni (la Gold Coast ad es è stata appena sfiorata), è pari alla Germania e alla Francia messe insieme: non un particolare da poco, un'area immensa!

Bene o male è noto che l'Australia (un'economia basata principalmente sull'estrazione di materie prime minerali) sia il primo paese esportatore di carbone al mondo. La quantità di CO2 prodotta dalla combustione del carbone utilizzato come risorsa energetica è la più alta in assoluto rispetto a qualunque altro combustibile fossile. Insieme alla combustione del petrolio e suoi derivati concorre alla gran parte del riscaldamento climatico artificiale (opera dell'uomo), un fenomeno che surriscaldando la temperatura degli oceani e aumentandone l'acidità gonfia le correnti d'acqua calda oceaniche spostando immense masse d'aria umida che combinate con le potenti precipitazioni di quell'area del mondo creano le devastazioni che abbiamo tutti visto.

Molte miniere di carbone hanno smesso di funzionare a causa delle alluvioni. Mi spiace per chi non lavorerà ma è la cosa più positiva della situazione attuale. Il disastro che verrà è sotto i nostri occhi, ci si chiede perché non si fermi con leggi globalmente vincolanti la produzione di CO2. Anche a costo di immensi costi umani (diciamo economici visto che sono le prime cose che gli "esperti" vanno a conteggiare...) la rotta non cambia; non siamo sufficientemente evoluti per cambiare eventi di portata globale e poi i nostri "esperti" tromboneggiano di globalizzazione... affari non è globalizzazione: è business as usual su larga scala.

Insomma, se l'autodistruzione è un fattore contemplato nelle analisi sul rapporto costi/benefici affidate dai nostri governanti agli "esperti", allora non solo va tolta loro la fiducia. VIsto che il countdown è sotto i nostri occhi vanno tolti loro gli strumenti decisionali.

Time is running

NdR 13.01.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

A Tunisi, che praticamente è dietro l'angolo e molto ma molto più vicina dell'Australia, è in atto una vera e propria guerra civile che (secondo gli esperti) potrebbe entro pochi giorni portare a un GOLPE.
Alcuni gruppi di militari e para militari si sono distaccati dal resto dell'esercito e sembra che non rispondano più ai comandi generali, alcuni si sono dileguati e quindi si teme si stiano organizzando appunto per prendere possesso del paese attraverso un colpo di stato con tutti i crismi.
Non dobbiamo (e lo dico a chiunque) rimanere perplessi, perchè in tutti i paesi dove esiste una dittatura che sia essa totalitaria, oppure pseudo silenziosa come la nostra appoggiata dai media e da un presunto partito di opposizione, ma che in realtà mangia alla stessa tavola del dittatore e ne spartisce i proventi derubati al popolo, prima o poi la storia insegna che la disperazione unisce gli animi e i disagiati che non hanno più niente da perdere.
Ho alcuni amici che abitano e lavorano ad Avenue Bourguiba e sentendoli per telefono mi hanno detto che non esiste nessuna "guerra del pane" perchè questo costa ancora 200 millesimi come costava un anno fa, il problema che hanno li invece è identico al nostro, da anni fanno vedere in tv che tutto va bene ma invece manca lavoro e amortizzatori sociali ele banche non fanno più credito alle imprese e tanto meno ai privati.
Guarda caso gli assalti non vengono fatti ai fornai ma alle banche e nei centri commerciali dove rubano elettrodomestici e nelle concessionarie auto dove rubano o distruggono le auto, questo dovrebbe essere un bel monito per la FIAT, non serve dove costruisci ma come fai poi a vendere se nessuno può comprare.
A Kef prendono d'assalto le farmacie per via del costo dei farmaci.
I morti ci sono ma bisogna considerare che molti "delinquenti del posto" approfittano della confusione per regolare faccende private con la polizia, che da quelle parti è altrettanto dedita alla delinquenza, praticamente tutto come qui.

Alessandra Dagostino Commentatore certificato 13.01.11 21:11| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

… senza acqua ed elettricità, senza trasporti...

vorrei farlo capire A QUEI VENTENNI COGLIONCINI DI OGGI CHE NON ESSENDO CAPACI DI TENERE UNA MATITA DA DISEGNO IN MANO frequentano i corsi di WEBMASTER per poter dire anche loro DI ESSERE DEGLI ARTISTI CREATIVI, che invece di usare Internet per tenersi informati sugli assassinii & mostruosità di Stato passano ore su “Fessbook /Fuckbook" gettando informazioni personali e dati sensibili nelle pozzanghere del porcile di regime, che APPOGGIANO POLITICAMENTE LA TAV DI SUSA SOLO PERCHE' IL LORO PAPI PRENDE LE MAZZETTE DAI BOSS-TAV, CHE APPROVANO TUTTO QUELLO CHE FA BERLOSCO, GELMINA & C. SOLO PERCHE' IL LORO PAPI HA LA TESSERA DEL PARTITO (e ciò che ne consegue), CHE SIMPATIZZANO PER LE CENTRALI NUCLEARI E I TERMOVALORIZZATORI SOLO PERCHE' GLI SCIENZIATI ”BARONI” HANNO DETTO CHE SONO SICURE...

ragazzi di vent'anni... il futuro dell'umanità...

ahahahahahah: cazzo, siamo in buone mani:

chissà cosa farebbero se d'improvviso si trovassero nelle stesse condizioni dei loro coetanei australiani... o di quelli tunisini... Accenderebbero il computer per risolvere il problema?

gabra 13.01.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Australia sotto acqua, anche in Teresopolis en rio de janeiro brasil un casino.

Ma il Etna è in piena eruzzione e qui non si parla lo ho letto pensate nella prensa brasilera e in quella spagnola

bè non è la prima cosa che leggo notizie 24 ore prima al estero prima che ne parleno qui

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.11 21:07| 
 |
Rispondi al commento

per Dario Contarino ke ha aperto una discussione
nel mio precedente commento.
:"non si fa così!"
"stroncare un illusione, sopprimere un sogno demolire un ambizione"
"Ti avevo chiesto chi era il progettista?no!"
"vivere nell'illusione dell' impiego di un enorme quantità di denaro pubblico per realizzare un sogno, fermare le acque, vantandosene indebitamente, è ancora lecito"


:)che poi fate presto a pensar male...

psichiatria. 1 13.01.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

40 denari, la storia si ripete ...

Il costo della manodopera incide per l' 8% circa, sul costo totale di una autovettura.

Minchionne , Bonanni ed Angeletti lo sanno bene.

Con questo RICATTO OCCUPAZIONALE (altro che PROPOSTA) Fiat, i risparmi sul costo della manodopera saranno del 5%.

Il 5% dell' 8% fa il 4 per mille, ovvero :

Se una autovettura alla Fiat costa 10mila Euro, il risparmio nei costi di produzione, grazie a questo squallido RICATTO OCCUPAZIONALE, e' di ben 40, dicasi 40 Euro !!!

40 denari per vendere i lavoratori ai peggiori capitalisti di sempre.

Ma la responsabilita' maggiore non e' della "famiglia" Fiat, ma e' di quei Giuda che tradiscono i lavoratori ogni giorno, ogni ora, in ogni momento.

Poiche' poi questi loschi figuri non hanno alcuna etica e alcun rimorso non si appenderanno mai da soli, prima o poi lo fara' il popolo, a testa in giu' pero' ...

La storia si ripete ...

Ciao Beppi