Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mail a mano armata - Pino Carella


Mail a mano armata
(12:20)
cop_carella2.jpg


Pino Carella, un musicista, ha fatto quella che si direbbe “una cazzata”. Dopo il licenziamento di sua moglie da Phonemedia, lasciata a casa senza preavviso insieme a altri 11.000 dipendenti, ha scritto una mail al blog del Giornale di Novara. Ha citato i nomi dei responsabili del fallimento e ha aggiunto “presto cadaveri”. Ha concluso scrivendo nella mail “br”. Un mattino alle 6,30 si sono arrivate alla sua porta due macchine delle forze dell’ordine, il suo pc è stato sequestrato ed è stato denunciato. Forse se si fosse firmato “P2” sarebbe stata un’altra storia...
“Il gip del tribunale di Novara, su richiesta della procura, ha disposto la custodia cautelare in carcere per Claudio Marcello Massa, uno degli amministratori formali del gruppo Omega, società-spazzino che rilevava aziende decotte 1 o in difficoltà e poi coinvolta nei fallimenti e "ristrutturazioni" - da Eutelia-Agile a Raf-Phonemedia, da Best contact Lazio alla sarda Vol 2.O - che hanno lasciato senza lavoro migliaia di persone.” da La Repubblica 7 gennaio 2011.

Intervista a Pino Carella, musicista

Terrore alle 6,30 del mattino (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Mi chiamo Pino Carella, sono un musicista, un autore – compositore, fare musica è il mio mestiere, stupirmi ogni giorno fa parte della mia vita e della mia professione, ma la storia che sto per raccontarvi, altro che stupore, molto di più.

Il caso Phonemedia e le BR inesistenti (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Entrano, perquisiscono tutta la casa, non vi dico i miei figli come erano pallidi dal terrore, mi sequestrano i computer e questo perché? Poi ho capito, che questa cosa era riconducibile a una frase che avevo scritto su un blog del Giornale di Novara,

25 euro di multa dopo un anno di indagini (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Nel fine novembre 2010 mi è arrivata a casa la comunicazione che il giudice aveva già emesso la sentenza, non sono mai stato convocato, a me nessuno mi ha mai interrogato, mi ha mai chiesto niente, hanno fatto tutto loro.

P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Arquata Scrivia, Cagliari, Campolongo Maggiore, Canino, Capoterra,Carmagnola,Cavarzere,Cento,Ciriè,Civitavecchia,Codogno,Codroipo,Corigliano Scalo,Finale Emilia,Fuscaldo,Grezzana,Marino,Mores,Nardò,Nerviano,Noventa Padovana,Pessano con Bornago,Pioltello,Policoro,Quarto D'Altino,Rocca di Papa,Roseto degli Abruzzi,Salsomaggiore,Sala Baganza,
Savona,Sennori,Statte,Varedo,Viadana, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

22 Gen 2011, 18:47 | Scrivi | Commenti (742) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Mi sembra una storia assurda. Mi sembra assurdo che uno venga perseguitato per un e-mail, mentre qualcun altro può minacciare i giudici e restare impunito.
Io non voglio andare via dall'Italia perché non volgio che l'Italia rimanga in mano a gente così. Viva il Movimento 5 stelle! Noi non molliamo

carla ricci, roma Commentatore certificato 28.01.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

E se ....
_Ieri sera Santoro fosse stato d'accordo con Masi....
_Berlusconi lo tenessero li come tenevano in vita Giovanni Paolo II....
_L'Italia fosse piu solo una nazione apparente
_Tutti cercano l'uomo forte che guida ,sarà la fine delle democrazie e l'inizio del totalitarismo
_Questo blog fosse una delle tante valvole di sfogo e niente piu
_appena svegli si innestasse la connessione al cervello

Sono solo dubbi , ma a ben vedere quando il dubbio è plausibile può essere vero .

e se le risposte fossero :
Santoro ha fatto in effetti una trasmissione edulcorata ma con la telefonata sono aumentati gli ascolti
Berlusconi sarà sostituito da qualcosa di peggiore
La democrazia ( per quello che ne rimane ) finirà
I blog continueranno a tenere impegnate le mani delle persone
La Lega si accorgerà che le industrie non ci sono piu, i terreni sono stati sostituiti da strade e rotonde e l'italia è stata fondata sul lavoro ma sopravvive con i soldi delle mafie

e tutti morirono a stento ....
buona giornata !

tino p. Commentatore certificato 28.01.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Carina quella sulle doti date da Dio, speriamo non diventi un caso nazionaldi attacco dei "soliti" comunisti.Ciao ciao

Alfredo P., La Spezia Commentatore certificato 27.01.11 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Roba da pazzi!!! I poveracci sono trattati da delinquenti e i delinquenti siedono in parlamento.
Io ho preso una multa di 170 Euro. L'ho immediatamente pagata perchè effettivamente ho superato il limite di velocità. Pensavo fosse finita li invece adesso me ne è arrivata un'altra di 270 Euro per non aver comunicato i dati del conducente. Ma se scrivi a me e io pago, nei termini, a mio nome, cos'altro si pretende??? Che paese di merda!!!!

ROBERTO N., Aprilia Commentatore certificato 27.01.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
La sua storia mi ha fatto molto pensare. Soprattutto in questi giorni, in cui Berlusconi si è lamentato della maniera “indecente” con cui sono state perquisite le “signore” che frequentavano la sua casa.

Prima di tutto le dico che mi dispiace molto di ciò che ha subito perché tutte le volte che un innocente viene inquisito subisce delle ingiustizie.

Però mi metto anche dall’altra parte, dalla parte di chi non sa cosa stia succedendo e ha il dovere di accertare la verità. La sua casa poteva essere sia la casa di un cittadino che si era sfogato per un’ingiustizia, sia effettivamente un covo di terroristi. E per accertarlo si sono mobilitati dei corpi speciali dei carabinieri che sono attrezzati ad affrontare persone armate. Quei carabinieri molte volte col loro lavoro rischiano la vita e, per evitare di perderla per aver preso sottogamba l’eventuale rischio, trattano tutti come i peggiori delinquenti.

In ogni modo a casa sua i carabinieri hanno fortunatamente evitato di eccedere, e da quello che capisco, sono entrati in casa con un regolare mandato di perquisizione. E poi hanno indagato e hanno capito che non c’era nulla da indagare e tutta la vicenda è finita in una bolla di sapone. E come facevano a sapere che non c’era nulla da scoprire se non indagavano? E la condanna è minima e nessuno le vieta di parlare perché adesso qui sta liberamente raccontando cosa le è successo, al massimo le vietano di minacciare di morte qualcuno, ma questo spero non sia un problema.

Vuole andare via dall’Italia? Sì, sono d’accordo con lei, anch’io vorrei andarmene, ma per altri motivi. Dove vuole andare? Negli Stati Uniti? Lo sa che se fa la stessa cosa finisce direttamente a Guantanamo e perdono la chiave? Oppure in qualche stato europeo? Qual è il paese dove trattano diversamente un sospettato di terrorismo?

Barbara M., Torino Commentatore certificato 27.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

"La libertà la si perde poco a poco, giorno dopo giorno" (Silvio Berlusconi), naturalmente, riferendosi ai "comunisti".
Ma che pretendi, amico ? Abbiamo fatto un salto indietro di 50 anni, tutto l'occidente.
Ed era programmato da 20 anni prima dell' 11 settembre: vatti a rivedere i documentari sui "paesi carogna" (1980. c.a.).
Complotto globale ? Forse, ma non si può dimostrare.
Quello che invece è sotto gli occhi di tutti sono i fatti: la perdita dei diritti civili, lenta, ma inesorabile.

RAFX 27.01.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

In effetti è stato fatto un errore scrivere con login italiano. Se fosse stato scritto tramite un suo amico straniero avrebbero fatto la fine di Battisti. Comunque manca il segno D.O.C. la stella a 5 punte, senza di quella il messaggio non può essere considerato autentico. Al massimo si tratta di una truffa.

Marco T., Valenza Commentatore certificato 26.01.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

siamo allo sbando

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 25.01.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Che questa '' simpatica'' esperienza, così come il musicista Pino Carella l'ha vissuta ,mi faccia pensare che in Italia, la democrazia , rimanga un sogno, un 'utopia, è normale. Che le forze dell'ordine , siano al servizio del cittadino, ormai, comincio a dubitarne...Strano! Un fatto del genere, che accada in Cina è '' normale'', data l'impostazione politica del Paese, (tutti i 400 milioni di internauti cinesi, sono schedati e super -controllati e vi è l'arresto e quant'altro, se si va fuori dei ''binari governativi'')ma che ,sia pure in misura inferiore di molto, la stessa cosa accada da noi, mi fa senso...si, un senso di nausea...ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 25.01.11 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe , ( chissà se lo leggerai mai un mio post )

te lo ripeto , anzi lo affermo , con tutto il rispetto che è l'unica
soluzione e la base di vita ,
chi te lo fa fare , goditi la vita e lascia perdere questi morti di fame.
Non diventare presuntuoso , la storia cambia senza il bisogno di alcuno.
E' fatta di periopdi più o meno lunghi e più o meno buoni ma sempre
ripetitivi.
Siamo arrivati ad oggi e il mondo continuerà a cambiare senza me , te e
chiunque c'è in questo momento.
Si tratta di attendere.
E poi sinceramente ma ti rendi conto a chi stai parlando ? Ad una massa di
ciofeche appena usciti dalla preistoria , se non ci fosse la tecnologia a
tirare il carretto saremmo ancora a 2000 anni fa.
Quindi cosa vuoi che ti dico , la stragrande maggioranza degli abitanti
della penisola italica ( io non mi sento italiano o altro ) ma ESSERE UMANO
nel vero senso della parola , è perfettamente in linea mentale con la
politica odierna.

Medita Beppe Medita

Se avessi le tue palanche mi divertirei anzi prima pagherei il mutuo della
casa così da avere lo stipendio pulito ( nulla di più mi interessa se non
vivere del mio lavoro ) farei studiare bene mia figlia e qualche viaggetto
( uno all'anno sarebbe sufficiente )

Ma vai in giro e non per teatri , lascia che sia la commedia della vita a
sistemare la situazione."

blade runner 25.01.11 10:25| 
 |
Rispondi al commento

io pure me ne voglio andare-

massimiliano p., roma Commentatore certificato 24.01.11 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Niccolò Ghedini avrebbe difeso cosi':

"Presto cadaveri", perchè i due erano già abbastanza anziani ...
"Br" ... come dire rabbrividisco, al sol pensiero della morte.

Carlo R., Roma Commentatore certificato 24.01.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Carella ha agito per spaventare intenzionalmente gli ex datori di lavoro della moglie. Succede che invece lo spauracchio se lo piglia lui stesso...
Ora, possiamo discutere dei metodi dei militari, dei responsabili del fallimento, delle mancate indagini su casi più pericolosi eccetera, ma la mossa di questo signore non mi sembra ne furba ne tantomeno corretta.

Riccardo Ferrara 24.01.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

A parte l'evidente stupidità del gesto che potrebbe essere giustificato dallo stato d'ira, ma la cosa realmente fastidiosa è il razzismo strisciante che traspare da tutta l'intervista... l'accento dei carabinieri è sempre meridionale... evidente sinonimo di ignoranza e prevaricazione; non sono certo di Aosta... che al contrario sono tutte, persone perbene, son francesi... il boss scarcerato diventa il calabrese... quasi per antonomasia, certo se è calabrese deve essere per forza della 'ndrangheta... Va via? Non si potrà parlare certo di fuga dei cervelli.

Massimiliano Bianca 24.01.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh, questo qua un po' coglione lo è stato... a scrivere "presto cadaveri" e firmarsi br!

Paolo Baiocco 24.01.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

ma un blog è una sede istutuzionale???
se parlo al bar e dico che

berlusca è mafioso
ha fatto finta che gli tirassero una statuetta
si droga
si scopa le minorenni
è d'accordo con dalema

che dalema è uno stronzo
che dalema fa il comunista e poi c'ha la barca di 12 metri
che manovra i servizi segrteti

che i servizi segreti in italia fanno solo i cazzi dei potenti
che i servizi segreti sono autori di stragi di stato

che lo stato siamo noi ma nessuno ce lo racconta
che il popolo è come i coglioni che stanno solo ad assistere alla goduria dei potenti
e cose di questo genere.....

ripeto se dico queste cose al bar posso essere incriminato?

se parlo con gli amici e dico queste cose in privato, perchè un blog è privato, sono potenzialmente un criminale?

se dico che bossi ha avuto un infarto scopandosi luisa corna come si dice al bar
se dico che tartaglia è complice di berlusca
se dico che ustica fu colpa dei francesi

se dico che la massoneria e il papa nero governa l'italia e la chiesa...
posso esser incriminato...?

scusate ...non lo sapevo

credevo che uno rispondeva se scriveva e dava diffusione alle idee su organi di stampa e non agli amici al bar

scusate
scusate ma andateaffanculo

paolo il matto 24.01.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Queste cose stanno accadendo ovunque.
Chi dovrebbe difenderci è al servizio dei criminali, tutti hanno paura e si adeguano.
Bisogna solo sperare che le cose peggiorino in fretta, così raggiungeremo il punto di rottura e potrà esserci un cambiamento.
Finchè la maggioranza è al riparo non si muoverà.

alice kappa Commentatore certificato 24.01.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Caso lampante del perché la gente non si fida dei giudici e continua nonostante tutto a votare il nano!

Se il nano esiste è perché esiste una certa sinistra ed esistono dei giudici che ti fanno pagare 25mila euro per una mail scritta in un momento di rabbia oltretutto giustificata.

Poi voglio vedere quegli stessi giudici se il nano nonostante tutto dovesse contiunare ad avere consensi e ha fare il culo ai giudici stessi.

peggio per loro e peggio per noi!


Politicamente parlando, quel giudice dovrebbe farsi un esame di coscienza!

bruno bassi 24.01.11 03:37| 
 |
Rispondi al commento

Una storia allucinante.
Da un lato è giusto che la polizia abbia verificato che non si trattava di un mitomane. La cosa che non va è che potevano cavarsela in 2 giorni e capire che la persona in questione aveva scritto una stupidaggine mentre ci hanno messo un anno o più. L'altra cosa è il modo di agire; disgustoso e arrogante e prepotente: ti ammazzo il cane, voglio entrare senza dimostrare chi sono ecc. Potevano magari analizzare, prima di rompergli le scatole, se la persona potesse essere pericolosa o meno.
D'altro lato si può notare come la macchina repressiva dello stato non si perda neanche una piccola frase di un piccolo blog e passi subito al contrattacco con efficienza sconosciuta in molti altri casi.
Se fossero sempre così efficienti, a quest'ora in italia non ci sarebbe un delinquente uno. Invece si nota che certi delinquenti o potenziali tali vengono perseguiti con puntiglio, altri invece beneficiano di maglie più larghe.
Ha ragione Carella quando dice che siamo uno stato semilibero. Liberi, credo che non siamo mai stati. Dopo la guerra eravamo sotto sorveglianza degli USA e mi sa che qualcuno ci sorveglia ancora.

Think Again 24.01.11 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pino, con quella faccia il reato più grave che potresti commettere sarebbe scrivere un diesis al posto di un bemolle. Magari, Per esserti tutti vicini, potremmo tutti riconoscere di essere BRavi a fare i nostri mestieri, BRavi a fare i cittadini, BRavi a condurre onestamente la nostra vita mentre, al governo, a sottrarsi ad ogni forma di giudizio ci sono cittadini non BRavi...
Io voglio continuare ad essere BRavo, perciò mi firmo così: Alberto BRuum BRuum (rumore di auto che si allontana)
P.S.: Anch'io ho un cane, ed è un elemento fondamentale della mia famiglia. Prima di uccidermelo perché abbaia, dovrebbero uccidere me

alberto garbin, Zocca(Mo) Commentatore certificato 23.01.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Le parole sono importanti, chiaro che una qualsiasi minaccia di morte causa delle conseguenze.
In riferimento alle sigle o simboli poi non mi pare sia tempo di sventolare quegli ostili a chi comanda. I partiti di sinistra stando al potere hanno fatto lo stesso e forse peggio.
La tanto decantata democrazia é tale solo nel significato, nei fatti invece ne vengono alterati i valori per applicarli su misura su svariati interessi lobbistici.
La E-mail del signore in questione é stato solo un'atto irresponsabile che rasenta l'idiozia, niente piú.

Salvatore Zuddas 23.01.11 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda, vi assicuro senza malizia, solo una semplice domanda. Nando Meliconi (in arte l'americano), chi è? Il portavoce ufficiale del blog?Il dispensatore di perle di saggezza? La domanda sorge spontanea perchè appena si apre il blog eccolo in prima fila, sempre, ma non sempre con proposte, o commenti condivisibili,mi chiedo come fa essere sempre nei primi posti? Una spiegazione logica ci sarà...m'illuminate grazie

attilio rossi 23.01.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signorini sporco frocio berlusconiano,
vaffanculo.

al casula, cagliari Commentatore certificato 23.01.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e quanto costa al paese stare sei mesi o due anni fermo ad aspettare i comodi di Berlusconi????

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

c'è il comunicato politico nuovo...post

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 23.01.11 18:53| 
 |
Rispondi al commento

alò c'è il comunicato politico

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 23.01.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 23 gen. - (Adnkronos) - Una bimba di dieci mesi è stata portata al policlinico Gemelli di Roma dove è ricoverata in prognosi riservata. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, la bimba, portata dal 118 a Roma da San Felice Circeo (Lt), dove risiede con i genitori, al momento del ricovero presentava numerosi traumi sul corpo.

***

Siamo in pieno degrado, non c'è dubbio!
Queste sono le cose che mi sconvolgono maggiormente, non le digerisco!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ANSA) - BRUXELLES, 23 GEN - Si profila un successo per la marcia della 'vergogna' contro l'intera classe politica belga lanciata da cinque studenti su internet e Facebook. A decine di migliaia si sono radunati nella piazza Espace du Nord a Bruxelles ed hanno marciato verso piazza del Cinquantenario. Tra le decine di cartelli il filo conduttore era quello del richiamo alla serieta' e concretezza di un sistema politico che da 224 giorni e' in stallo e non riesce a produrre un nuovo governo.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

"C'è un fatto solo, incontestabile: che quest'uomo non ha trovato in sua moglie (la sua seconda)non un'alleata ma una nemica. Una cosa del genere può causare turbe."

Poveretto, e si vede che è turbato, lo diceva anche sua moglie, la seconda, appunto.

Girala come vuoi, sempre malato è...


cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Sig. Maroni…

Modificato un decreto legge


G8, poliziotti salvi: sarà il ministero a pagare i risarcimenti


Non saranno i poliziotti e i funzionari a pagare i risarcimenti civili per le violenze subite dai manifestanti durante il G8 di Genova, ma direttamente il ministero dell’Interno.

E questo grazie a una modifica al decreto 187, trasformato in legge il 17 novembre, con il titolo «Misure urgenti in materia di sicurezza», ovvero grazie a una postilla che prevede la costituzione di un fondo di solidarietà civile per vittime di «manifestazioni sportive» ma anche «di manifestazioni di diversa natura».

Grazie alla modifica, dunque, tra i risarcimenti pagati dal fondo, anche i danni subiti dai manifestanti durante il blitz alla scuola Diaz, per cui in secondo grado sono stati condannati in 26 tra funzionari e agenti, o i 44 tra medici, agenti e poliziotti accusati delle torture nella caserma di Bolzaneto.

Prima della nuova legge di novembre, le parti civili sarebbero state risarcite dal Viminale, e poi il ministero si sarebbe potuto rivalere sui poliziotti colpevoli delle violenze.

Adesso, invece, sarà solo il Ministero a sborsare per un tetto massimo del 70 per cento, senza poi recuperare il denaro sui funzionari.


http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2011/01/23/ANNEnieE-poliziotti_risarcimenti_ministero.shtml

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
Andiamo per ordine:
- è accertato che Berlusconi spende e spande con soldi SUOI, altrimenti se avessero trovato aggancio con soldi pubblici, già l'avrebbero massacrato;

- altri l'hanno fatto, frodando i propri partiti e infilando gente loro nelle istituzioni, quindi a spese di TUTTI, ma non sono stati nemmeno sfiorati da incheste;

- i papponi ed i magnaccia INCASSANO, non pagano per le prestazioni delle loro donnine.


Dunque, c'è solo un mercato di ragazze ben disponibili che si prestano. E'da discutere: fare lap dance è prostituirsi? Lo fanno in migliaia nelle discoteche.

E poi: presentarsi a seno nudo è prostituirsi?

Tutte le cortigiane,,nel corso dei secoli, l'hanno fatto, e anche la Veronica Lario (per esigenze di copione).

Perchè queste bagasce non dovrebbero farlo?

C'è un fatto solo, incontestabile: che quest'uomo non ha trovato in sua moglie (la sua seconda)non un'alleata ma una nemica. Una cosa del genere può causare turbe.

Se avesse avuto una vita matrimoniale felice, non avrebbe cercato surrogati altrove.

Il mio introito?

Il mio introito è dato dalla soddisfazione di poter confutare le scemenze che dite.

Anch'io mi sento coinvolta da certe vicende, ma quando leggo certi commenti...

Sono talmente idioti che questo basta a risollevarmi il morale.
Marghe

===========================================

Ahahahahaha! La Margheritona oggi è uno spasso.
Eh gia', povero uomo. Soffre cosi' tanto per la sua carenza affettiva famigliare che ha scomodato un po' tutti per essere consolato: Da Lele Mora ai poliziotti che portavano le donnine ad Arcore. Che dire, si è salvato dalla psicoterapia e ad Arcore andranno tutti i mariti sofferenti.

A proposito, Margheritona, gli uomini del corpo di Polizia dello Stato sono pagati da Berlusconi?
E quando il troieggio avviene a Palazzo Grazioli? Paga sempre lui?
Mannaggia, quanto costano queste cure. Meno male che sono in parte a carico dello Stato.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono Luca Erbifori, tesserato Lega Nord negli anni 2009-2010 sono anche stato iscritto ai Giovani Padani dal 2008 al 2010.

Da ora sono un uomo libero, non faccio più parte della Lega Nord
Il partito Lega Nord è un partito che pensa solamente alle poltrone. Lo dico io che sono stato fino adesso parte interante di questo movimento. Sono stato minacciato più volte per aver diffuso commenti su 'L'Arena' scomodi alla Lega Nord. La minaccia era chiara: "o non scrivi più queste verità o ti strappiamo la tessera". La mia penna di libertà però ha continuato a scrivere anche se spesso dovevo sottomettermi a questi comandi provenienti dall'alto. La Lega Nord è un movimento diviso all'interno: a Verona è spaccatissima e l'aria è irrespirabile. Tosi, Bragantini, Castelletti, Bassi e altri fedeli seguaci da una parte; Bricolo, Codognola e qualche altro personaggio di media importanza dall'altra. La mia vita non poteva più essere libera: "Tu fai parte di un partito, non sei un cittadino libero, sei un leghista". Erano questi i comandi dei capi.

http://www.lucaerbifori.net/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome il Pdl e lo psiconano pagliaccio sono nella merda fino al collo, hanno pensato di fare questa legge qua:

"Abbassare la minore età a 16 anni,con effetto retroattivo ovviamente"
in modo tale da levare Berlusconi dai guai giudiziari per essersi scopato delle troiette minorenni....

---> http://www.facebook.com/profile.php?id=100001313074337#!/pages/Proposta-di-legge-per-abbassare-la-maggiore-eta-a-16-anni/120827734657541?v=wall

Il Pdl DEVE SPARIRE DA QUESTO PAESE!!! DEVE ESSERE ESTIRPATO E DISTRUTTO COME SI FA CON UN CANCRO!!!

CHI VOTA PDL DEVE ESSERE MESSO ALLA PUBBLICA GOGNA CON UNA RIEDUCAZIONE FORZATA AI VALORI CIVILI DI UNA NAZIONE CIVILE!!!!!!!!!!!!

PORCA PUTTANA!!! (tanto siamo in tema...)

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Clamorosa dichiarazione di Berlusca!

Il bunga bunga lo organizzava per Umilio Fido che, sulla soglia degli ottanta, non riusciva più a godere dell'amore erotico...
Che gran cuore!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lui ama difendersi in tele, la sua creatura...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta è sparito.
Da quando una puttana lo ha coinvolto in fatti poco chiari il nano più nano ha fatto perdere le tracce.
Forse la fidanzata, alta più di lui una quarantina di centimetri, lo ha mandato all'ospedale a furia di mazzate in testa.

Carlo Carli 23.01.11 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me, arrivati a questo punto, Berlusconi dovrebbe stringere una amicia diretta con Cuffaro. Magari durante l'ora d'aria.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OHMMMMM... OHMMMMMM...OHMMMMM...

Mantrate tutti con me Ohmmmmm...Ohmmmmm...Ohmmmmm

Bene,rilassatevi,fate un bel respiro...Ohmmmmm...

Con l'odio non abbiamo ottenuto un caxxo!

Proviamo adesso con l'amore.

Ohmmmm...Ohmmmm...Ohmmmm...

L'Ho'oponopono.

Ti amo,mi dispiace,ti prego perdonami,grazie.

Silvio ti amo,è stata mia la colpa,scusami,mi dispiace!

Ohmmm...Ohmmm...Ohmmm...


Nando

p.s.

Pensa tu si funziona!

Tocca pregà pe' 'na cifra de gente!

Porco demonio com'è in salita 'sta strada!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fede:

"In casa propria ognuno fa quel che vuole".

Fino ad un certo punto però.

E finchè non si viola la legge. Invitare minorenni a cene e ‘dopocene’ a luci rosse è un tantino contro le leggi attuali.

Almeno per ora, visto come la moralità stà scivolando sempre più in basso, grazie a questa classe dirigente, non si può mai dire.

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cicchitto: se si vota
centrodestra candida Silvio.
(L'Unità)

***

Beh! Se ti candidassi tu non avresti i voti degli "amici di Berlusconi".
Lui ne è l'unico "garante"...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Procura: “Abbiamo i tabulati di oltre 100 telefonate tra Ruby e Berlusconi”.

Accogliendo la richiesta del relatore Antonio Leone, la Giunta per le Autorizzazioni della Camera ha deciso all’unanimità di iniziare martedì prossimo l’esame della richiesta di perquisizione domiciliare nei confronti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi presentata dalla Procura della Repubblica di Milano. Una richiesta “ragionevole” l’ha definita il presidente della Giunta Pierluigi Castagnetti, spiegando che il dibattito proseguirà mercoledì e giovedì e probailmente la settimana successiva, prima della decisione da sottoporre all’Aula.
Berlusconi e i suoi fedelissimi in ogni caso tremano, perché temono che la Procura di Milano possa avere altri elementi di prova non inviati alla Camera. Ma già le 389 pagine finite a Montecitorio compromettono decisamente il presidente del Consiglio. E non è tutto. Dai tabulati acquisiti dagli investigatori, figurano circa un centinaio di telefonate fra Ruby e un’utenza privata del premier. Documenti che ancora non sono stati prodotti perché il loro contenuto è protetto dall’immunità. Così come le trascrizioni delle telefonate fra B. e le altre persone coivolte nell’inchiesta.

http://www.controlinformazionemanipolata.com/?p=4689

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 23.01.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome nessuno ha votato o vota il nano per ideologia politica visto che non c'e' un partito oltre il nano stesso come persona, vediamo di capire perche' ci troviamo questa piaga d'Egitto tra i piedi. Io do una mia interpretazione ma gradirei il contributo dei bloggers per capirci di piu'. Secondo me votano per il nano:
- i mafiosi
- le put.ane
- gli evasori
- imprenditori che si stanno arricchendo con ogni mezzo in mancanza di leggi e controlli sullo sfruttamento degli schiavi
- i truffatori ed i ladri, specie se col colletto bianco
- i cortigiani, leccac.lo e quelli sempre pronti a stare dalla parte di chi comanda per avere la loro parte di briciole che cadono dal tavolo
- quelli che si sentono di destra e credono di votare a destra votando il nano
- i leghisti che credono alle balle di bossi quando dice che il nano dara' loro il federalismo

e fino a qui me lo posso aspettare e spero che si tratti comunque di una minoranza.

Quello che mi fa arrabbiare invece e' considerare le due seguenti categorie di votanti del nano e che secondo me rappresentano IL GROSSO del suo elettorato:

- quelli che ce l'hanno a morte (ed hanno ragione)con le opposizioni: d'alema, bersani, veltroni, rutelli, casini, fini, ecc. Tutta gente che ha tradito gli elettori facendo in realta' gli interessi del nano anziche' gli interessi di chi li aveva votati come alternativa al nano stesso.

- quelle tante donne, spesso non giovani, che non sanno niente di politica e gliene frega meno ancora, ma che guardano emilio fido tra una telenovela e l'altra e che sanno solo che il nano e' quello che regala loro le telenovele ed il grande fratello GRATIS!
Non sapendo niente di politica hanno solo il terrore che le telenovele e i reality finiscano se non votano il nano (pensateci bene prima di dire che questa e' una stro.zata... le donne tra l'altro sono la maggioranza degli elettori)

e qui o si fa qualcosa o non ci salveremo mai piu'.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 23.01.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby, il blitz del Pdl per spostare l’inchiesta sulla prostituzione minorile a Monza.

***

Ma come è possibile?
A questi gli hanno detto che debbono governare l'Italia che sta andando a rotoli e non che debbono salvare ad ogni costo l'imbecille che si mette nei guai ad ogni piè sospinto?

Questo imbecille si mette nei guai a scadenze fisse e lo salvano sempre in estremis con leggi ad personam!

Se non avessero fatto tutte le leggi pro Berlusconi, il fesso sarebbe in galera già da un bel pezzo!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 23.01.11 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abitare,vivere se pur malamente in una NAZIONE-CESSO o LATRINA qualsivoglia,è un rischio come è un rischio esprimere libere opinioni.Il sistema FASCISTA instaurato da chi le leggi le VIOLA da sempre,in continuazione assieme ad una pletora di rincoglioniti,se pensiamo solo al più recente ministro della guerra che costantemente viola la costituzione lasciando dei ragazzi dopo aver raccontato una sfilza di cazzate sulla loro funzione di SUPERMAN in giro per il mondo,fa capire con chi ha a che fare la società che vive nel quotidiano.Quando chi governa ha PAURA di tutto e di tutti,significa che NON sta facendo qualcosa per la società civile ma,sta solo intrallazzando con le porcherie più sordide ed ha paura di essere SCOPERTO così,un ometto vecchio bavoso e rincoglionito si attornia di guardaspalle,ha paura,si arrocca nel difendere l'indifendibile,persino la massima autorità religiosa,quella che dovrebbe mandare un segno particolare nella vita quotidiana,va scortata.Pensandoci,ma ci saranno poi tante differenza fra questi personaggi? Riflettete e poi traetene le conclusioni.

emi f., voghera Commentatore certificato 23.01.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Bè, non è facile mica, eh!
Secondo l'italiano medio del tipo la casalinga di Voghera alias Margherita Grassi il rapinatore è colui il quale entra in banca con un passamontagna
ed un'arma " fermi tutti è una rapina" !!!

- QUESTO SCILVIO NON L'HA MAI FATTO , EH !!!!

ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah aha ha ah ah ah ah ah ah ah ah !!!!!
(c'è qualcuno che l'ha fatto con la maschera di scilvio, però! chissà perchè!)

°


Mi sono perduto l'Angelus oggi.
Nemmeno un piccolo "j'accuse" ?

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 23.01.11 17:32| 
 |
Rispondi al commento

E certo, B ci ha schifato all'infinito, e oltre.

Ma ci dimentichiamo di un "particolare". Questo è il nostro mondo, dove sappiamo "tutto" di lui, nei particolari. E siamo consci di tutto cio.

Altrove le cose stanno diversamente. Solo una minima parte della popolazione si informa su internet.

Il loro mondo è un altro, con B si mascalzone, ma non più di tanto, non più del vicino di casa.

Insomma, uno di loro, con tanti dubbi e tante incertezze.

A sto punto fate dei volantini, soprattutto per i più anziani, e difondete, nei condomini, nelle fabbriche, nelle piazze...

Questo dovrebbe essere uno degli obiettivi del M5*. Almeno lo credo.

Non esiste la democrazia senza la trasparenza e l'informazione. Tuuto il resto va da se. Incominciate a ragionare sulla comunicazione, che è meglio.

saluti informati


Il Premier le sue donnine le ha pagate con soldi SUOI, non affidandosi a istituzioni o a partiti come hanno fatto altri.

E' uno spendaccione (chissà gli eredi!), è un maniaco sessuale e tutto quello che volete, ma non ha rubato una lira.

Marghe 23#01#11 16#58


margherita.....troppo intelligente per fare certe affermazioni........come puoi sapere con certezza ciò che hai affermato?.

Considerazioni troppo.......spinte!!.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 23.01.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Movimento 5 Stelle dato al 1.8% dal sondaggio del corriere.

A livello nazionale non mi faccio troppe illusioni...infatti preparatevi ad avere qualche senatore 5 Stelle...e difficilmente questo giro qualche Deputato.

Ma lo stesso sondaggio fatto "Secondo loro" dopoil caso ruby, da il PDL in crescita.
Ma io non so a chi fano ste domande...ai vicini di casa?

Comunque a me non ha mai chiesto nessuno per chi votero'...e non ho mai incontrato uno a cui lo hanno chiesto...cominciao a dubitare di sti sondaggi.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha esagerato, minacce di morte!?! Si deve essere responsabili di quello che si scrive.
A volte le situazioni ci prendono e non controlliamo l'ira.
Cosa farei a quel nano che fa turismo sessuale ad arcore!
Ma controlliamoci.

Anna A., Foggia Commentatore certificato 23.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Se Berlusconi fosse innocente sarebbe corso dai giudici e non avrebbe messo in moto una campagna mediatica per fare credere agli italiani di essere candido come un giglio.
Sarebbe andato dai giudici e li avrebbe sputtananti una volta per tutti.
Ovviamente e sporco come una fogna, semplice.

Carlo Carli 23.01.11 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A me gli italiani fanno sempre piu; schifo.

Grazie Grillo per ver fatto un blog dove appare manifesta l'anima del popolo italiano, un popolo dissociato, infelice, mostruoso.

La Rivoluzione in cui speri non avvera' mai, perche' il capitalismo borghese ha reso il popolo come esso voleva, rendendolo una massa informe, totale, autoritaria (ma con false liberta' travestite da permissivismo). L'atto finale del berlusconismo e' la dichiarazione definitiva che la poverta' e' il male maggiore, anzi l'unico, della storia, e che la storia da oggi deve essere solo quella delle classi dominanti.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 23.01.11 17:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fosse Charlie Chaplin, sarebbe Il glande dittatore

Se fosse Orson Welles, sarebbe Quarto sedere

Se fosse Stanley Kubrick, sarebbe 2011 Odissea nell’ospizio

Se fosse Alfred Hitchcock, sarebbe La finestra sul porcile

Se fosse Billy Wilder, sarebbe A qualcuno piace calda

Se fosse Walt Disney, sarebbe Il nano e sette Biancanevi

Se fosse Sam Peckinpah, sarebbe Il mucchio selvaggio (questo rimane uguale)

Se fosse Ermanno Olmi, sarebbe L’albero delle zoccole

Se fosse Ingmar Bergman, sarebbe Il posto delle fregole

Se fosse Elia Kazan, sarebbe Fronte del porco

Se fosse Woody Allen sarebbe Io e Annie e Nicole e Ruby e Patrizia e Nadia e Noemi Letizia…

Se fosse Francis Ford Coppola, sarebbe Il Papino

Se fosse Blake Edwards, sarebbe La pancera rosa

Se fosse Roberto Rossellini, sarebbe Arcore città aperta

Se fosse Dario Argento, sarebbe Profondo zozzo

Se fosse Clint Eastwood, sarebbe Million dollar Ruby

Se fosse Gianni Amelio, sarebbe Il ladro di bambine

Se fosse James Ivory, sarebbe Quel che resta del porno

Se fosse François Truffaut, sarebbe Effetto mignotte

http://azionecatodica.blogspot.com/2011/01/il-glande-dittatore.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 23.01.11 17:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cosa ne pensate? E´partita la notizia sull´ansa, scusa per scriverne tutti, mettere un 20enne sulla graticola e con lui il M5S. Occorre sostenerlo e proteggerlo e proteggere il M5S.

Movimento di Beppe Grillo candida 20/enne a sindaco Milano
La scelta e' stata fatta con una votazione fra gli iscritti
23 gennaio, 14:53

(ANSA) - MILANO, 23 GEN - Il MoVimento 5 stelle di Beppe Grillo candida al ruolo di sindaco di Milano un ventenne, Mattia Calise, studente di all'Universita' Statale.

La scelta e' stata fatto con una votazione fra gli iscritti che hanno espresso la propria preferenza nei giorni scorsi. ''In una realta' dove la politica e' diventata il luogo migliore per sistemare i propri interessi e dove la pubblica amministrazione e' diventata un ufficio di collocamento per amici e parenti - ha commentato Calise -, non ci resta che premere il tasto reset e riprenderci il nostro futuro: cittadini che fanno politica e non politici''. (ANSA).

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana, io insisto con la maledizione.
Il vaticano mi fara' il processo all'intenzione
giacche' inmischio al Capo?
Qui sotto.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 23.01.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fatto ha pubblicato il risultato del sondaggio su varie domande: Beppe Grillo è presente tra i personaggi dell'anno, come pure il blog è tra i piu visitati

mariuccia rollo 23.01.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna difondere le idee del movimento 5 stelle, , far conoscere i ragazzi che sono in prima linea.
movimento sempre.

al casula, cagliari Commentatore certificato 23.01.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Indovina un po chi è uno dei maggiori responsabili? e come si fa a votare Berlusconi?
-pluricondannato in sede definitiva;
-pluriamnistiato (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluriprescritto (non si da all'innocente ma al condannato);
-pluripregiudicato e pluridelinquente;
-massone piduista e da scomunicare;
-pluricollaboratore della mafia;
-pluricollaboratore dei servizi segreti deviati;
-plurisovversivo.
La maggior parte che lo vota è telecomandata ed è complice.
Svegliamoli!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a mezz'ora la Annunziata ha ospitato Fede facendogli raccontare le solite balle in difesa del cazzaro di Arcore.

Capisco la marchetta di Fede che deve scusarsi di avergli fatto una cresta di 400000 euro su un prestito ma proprio non capisco la marchetta della giornalista.
Forse aveva ragione Santoro quando in una puntata di annozero accusò l' Annunziata di dovere dei favori a qualcuno.

Calo Carli 23.01.11 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A party animal
Why the prime minister may yet survive his latest sordid sex scandals
Silvio Berlusconi's scandals

http://www.economist.com/node/17965515

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

facciamo le magliette " Berlusconi mi fa orrore!"

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Il premier: "Mi spiano. Non fuggo".

Se la regola e´ interpretarlo al rovescio, per quel gran bugiardo che e´, ecco che le pale dell´elicottero iniziano a ruotare...

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Forse siamo ancora in tempo a fermare il cancro berlusconiano prima che diventi una metastasi totale ma dobbiamo lottare e combattere per la libertà e l'indipendenza della nostra amata patria Italia.
buttiamoli tutti quanti a S.Vittore a forza di calci nel culo.
Questa fogna ci sta facendo sprofondare!!!
p.s: un grazie enorme alla magistratura per i suo lavoro in difesa della legge e della Costituzione Italiana. Ilda Boccassini,Pietro Forno e Antonio Sangermano siete degli eroi!!! hip hip Huurrraaa!!

para bellum 23.01.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Piazza Craxi, salta la cerimonia a Lissone
e compare una scritta "ladro".

L'inaugurazione, alla presenza della figlia dell'ex leader socialista, interrotta da contestazioni.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/01/22/foto/lissone_monetine_contro_piazza_craxi-11528282/1/

Carlo Carli 23.01.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a far credere agli italiani che le spese per le intercettazioni sono abnormi ed esagerate.
Personalmente ci investirei tutti i miei risparmi. Col ritorno che ne esce dai sequestri delle refurtive e delle proprieta' si parla di rivalutazioni fortissime; quando c'e' una condanna, le spese sono a carico del condannato (la procura di milano nell'inchiesta delle scalate bancarie ha recuperato 1 miliardo di euro, da pagare intercettazioni per 4 anni). Negli altri paesi non si fanno pagare i tabulati all'operatore telefonico, perche' in italia si?
M'e' bastato passare 2 minuti su C5 per capire che disinformazione si faccia..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 16:38| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

R. Mannheimer prova a fare i sondaggi dopo le elezioni forse riusciresti ad azzeccarci meglio.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rivoglio una festa cosi...non solo a Roma ma in tutta italia...

http://www.youtube.com/watch?v=55yCQOioTyY

quanto mancaaaaaaaaaaa

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma non si può dire nemmeno "te possino!" ?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate sport che fa bene alla salute!

aikidodanielemontenegro.com

Giancarlo 23.01.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento

avanti fratelli miei,liberiamo l'italia dal cancro berlusconiano!!!

para bellum 23.01.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

A me è capitato con il Corpo Forestale dello Stato di Forlì alle 7 del mattino con nove agenti (tra cui un vicequestore) per un capriolo detenuto a scopo di verifica dello stato sanitario previsto da una Direttiva UE sulle malattie infettive diffusive, nell'esercizio delle mie funzioni di veterinario ufficiale (veterinario pubblico dipendente di AUSL)ho ricevuto un decreto penale di condanna per duemila e passa euro regolarmente impugnato e sono in attesa del processo. Tutto nella norma è previsto dal CPP non si è sentiti da nessun magistrato quindi le proprie ragioni non contano, il GIP a cui viene proposto dal PM emette il suo decreto penale di condanna, attenzione che la sanzione se pagata e quindi accettata non compare sulla fedina penale pubblica ma su quella riservata si.Cosa volete che si pensi di questo sistema, è così, la classe politica che fa le leggi lo tiene per cui io mi sono chiesto come si fa a diventare cittadino tedesco.Però sono italiano da mille anni ed intendo rimanerlo.
Rodingo Usberti
-------------
Quanto e´ toccato a Usberti come a Carella sono casi chiarissimi che perseguono una filosofia nota: "Colpirne uno per educarne cento". Insomma una sorta di politica del terrore!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 15:57| 
 |
Rispondi al commento

e che vi è concreto pericolo anche per la sua stessa vita. Che appare evidente l’intenzione della Banca di non restituire i soldi agli esponenti, intesa probabilmente ad aspettare l’esito delle indagini in sede Penale, avviate dalla Magistratura a carico del dipendente infedele. Che è altrettanto evidente che il rapporto di infedeltà tra il dipendente e la Banca non può certo riguardare gli astanti, i quali hanno sempre effettuato operazioni bancarie esclusivamente all’interno della Banca e solo e solamente con personale dipendente della stessa…”.

Il giudice, allo stato, ha intimato a Giovanni Berneschi (presidente di Banca Carige) il pagamento dei quattrocento mila euro, più le spese legali, entro quaranta giorni dalla notifica del provvedimento, ma c’è da giurarci che passerà ancora un bel po’ di tempo. Il provvedimento è appellabile. E Carige ha già fatto opposizione.

Giovanni Berneschi (che non ha alcuna intenzione si scucire manco un baiocco) infatti ha passato il delicato carteggio allo studio legale Roppo & Canepa per tentare di osteggiare in tutti i modi il provvedimento esecutivo del Tribunale Civile di Patti. Il timoniere ferito è ottimista perché l’esimio Prof. Vincenzo Roppo è l’avv. di CIR che ha fatto vincere a Carlo De Benedetti la causa contro Fininvest.

Come andrà a finire sta tristissima vicenda? Non abbiamo proprio idea. Doris (quello della “banca tutta intorno a te”) ha fatto un bel gesto mettendosi le mani in tasca e risarcendo i clienti truffati da Lehman Brothers. Chapeau. Perché per un banchiere con un minimo di coscienza esiste una regola non scritta: non c’è niente di peggio d’una Banca che fotte i suoi clienti. Chissà se Consob avrà voglia di chiedere qualche chiarimento a Banca Carige (magari anche la Procura della Repubblica di Genova perché no).

Sotto il più stretto profilo morale invece, è da considerare che il contegno di Banca Carige (e del suo Presidente Berneschi) è stato d’uno squallore davvero infinito.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

. Quando i figli del nostro sventurato risparmiatore tornano a casa a mani vuote al povero sig. Giuseppe Mangano vien quasi un coccolone (pensate a come può sentirsi un 90enne frodato dalla sua banca di tutti i suoi risparmi).

I congiunti del sig. Mangano vanno su tutte le furie. Si rivolgono all’Avv. Domenico Magistro raccontando della truffa ideata da Ingemmi e del furto con destrezza perpetrato da Banca Carige, che non vuole più restituire i loro soldi. Lo studio legale all’istante formalizza alla banca di Berneschi una richiesta scritta di l’immediata riconsegna dei soldi depositati, pari a 418.703,06 euro affidati alla filiale Banca Carige di Capo d’Orlando. I cointestatari del conto chiedono anche di conoscere le motivazioni di tali ammanchi. Banca Carige per oltre un mese non risponde. Latita (come Ingemi). Da Genova non sanno proprio come cazzo rispondere all’ira funesta dei risparmiatori traditi (e lo credo bene). Solo dopo ripetute insistenze i funzionari della locale agenzia trovano il coraggio di scusarsi con il Sig. Mangano per il ritardo nella risposta, ma niente più. La filiale di Capo d’Orlando è allo sbando più totale. E con loro il quartier generale di Berneschi. Da Genova non arrivano numi. Non viene quindi fornita alcuna spiegazione e tantomeno vien restituito il maltolto. In modo del tutto illecito Banca Carige seguita a trattenersi tutti i soldi dei correntisti senza restituirli ai legittimi titolari.

A sto punto parte a razzo un “Ricorso per decreto ingiuntivo” depositato presso il Tribunale di Patti, Sez. staccata di Militello, presentato dagli avvocati della Fam. Mangano. Scrive nel ricorso l’Avv. Domenico Magistro:

“in particolare il Mangano Giuseppe versa in gravi difficoltà economiche e soprattutto in uno stato di prostrazione fisica e psicologica (determinata da detta situazione) che non gli consentono di svolgere neppure le più elementari incombenze della vita quotidiana. Si consideri anche che il Mangano Giuseppe ha 90 anni

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 15:53| 
 |
Rispondi al commento

-- Il coraggio delle proprie azioni. --
Non sò se Pino Carella abbia scritto quella e-mail in uno stato emotivo particolare.- Ma di sicuro non posso biasimarlo per averlo fatto.-
Bisogna scegliere nella vita: sempre.!
O fessi, o stronzi.
Di sicuro Pino non appartiene alla seconda categoria e questo,per me, è un merito.-
Leggevo il Commento di Luigi Bonardo e vorrei "completare" le qualifiche fatte dal....Padreterno. -- "L'italiano che è onesto ed intelligente non potrà essere del PdL poichè, essendo fesso,non è scaltro.- Ergo: l'intelligenza ridotta al rango di furbizia.-

michele pietrasanta 23.01.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

ma nel contempo avverte nitidamente odore di losco. Mangano family decide qualche giorno dopo, di prelevare una certa somma di denaro per vedere se il prelievo va a buon fine e chiedono così a Banca Carige di svincolargli dal conto la somma di 80.000 euro. La banca intuendo lo sgamo, non si tradisce. Versa ai Mangano i quattrini senza fiatare. In contanti sull’unghia. Tutto pare filare liscio. L’immagine è salva e la fiction Carige può continuare. Il problema nasce però qualche giorno dopo quando in paese, a Capo d’Orlando si susseguono freneticamente strane voci. Parlano insistentemente di un dipendente con le “mani lunghe” che ha rubato un sacco di soldi dai conti dei clienti di Banca Carige. I Mangano rimangono allibiti. Ed anche un po’ sconcertati. Questa è la conferma dei loro sospetti. Sul loro conto presso Banca Carige ci son ancora un bel po’ di quattrini, più di 400.000 euro (418.703,06 euro per l’esattezza). La preoccupazione nei giorni a seguire aumenta a dismisura, sin quando i congiunti del sig. Giuseppe Mangano ritengono che sia più prudente - per le sostanze dell’anziano padre - ritirare tutto il gruzzoletto da Banca Carige. Sfortunatamente pensano la stessa cosa tutti i clienti della filiale di Capo d’Orlando. In questo frangente, apriti cielo, l’amara sorpresa. Banca Carige si chiude a riccio e non sgancia un centesimo dei quattrini depositati dai correntisti. Carige è perfettamente consapevole che Fabrizio Ingemi, il suo dipendente infedele, ha raso al suolo un fottio di conti (deposito dei Mangano in primis) e la Banca, stretta d’assedio dai correntisti incazzati non è in grado di far fronte alle richieste di smobilizzo di tutti quanti. Certo che i soldi non sono di Banca Carige, sono dei clienti (secondo il codice penale sarebbe appropriazione indebita più n’altro tot di reati). Però ciccia. Carige decide ugualmente di non restituisce na palanca. La decisione di non pagare parte da Genova, non viene assunta a livello di filiale. (3)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Il gruzzolo vien interamente versato su di un conto acceso presso la banca genovese; Banca Carige, Agenzia di Capo d’Orlando. Non c’è niente di più sicuro che affidare sti soldarelli alla banca che dice di stare sempre vicino a te (quella di Ennio Doris invece stà tutta “intorno a te”) è la banca ligure che fa quella bellissima pubblicità lì che dice: “Banca CARIGE un porto sicuro nella tua città”.

Un giorno i familiari del Sig. Giuseppe attraccano nel “porto sicuro” e ormeggiati gli indugi richiedono fiduciosi alla loro banca un estratto conto per verificare l’andamento degli investimenti effettuati. Con sorpresa s’accorgono che dal loro conto mancano all’appello circa 10.000 euro. Subito interpellano il funzionario di turno per chiedere chiarimenti. In banca a Capo d’Orlando cadono dalle nuvole. Banca Carige, và letteralmente in fibrillazione e s’attiva al massimo livello per capire le motivazioni dell’ammanco (a Genova negli uffici della direzione generale scoppia un vero e proprio casino). L’istituto di credito genovese scopre una truffa colossale. Perpetrata da un dipendete infedele che ha fatto manbassa dei quattrini di numerosissimi correntisti. Il problema grosso che affligge il Rag. Giovanni Berneschi (Presidente di Banca Carige) dovrebbe essere la sorte dei dindi dei risparmiatori. Invece, paradossalmente, l’ansia che attanaglia Berneschi è un’altra: dirlo o tacerlo ai clienti? “Scusateci ma il nostro dipendetene s’è fottuto tutti i vostri risparmi”. Come si fa a confessare lealmente ai clienti frodati una cosa del genere? Sarebbe uno sputtanamento micidiale per Banca Carige. Così i vertici della banca genovese optano per il silenzio più siderale. Acqua in bocca. I funzionari della Banca locale, su input del quartier generale genovese, comunicano ai sigg.ri Mangano che è tutto ok. S’è trattato semplicemente d’un disguido. Niente di che. I 10.000 euro vengono immediatamente accreditati sul conto. La famiglia Mangano tira un respiro di sollievo, (2)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Secondo l'ultima sentenza della Cassazione molestare via e-mail non viola l'articolo 660 del Codice Penale, perché non c'è contemporaneità tra chi scrive e chi legge. L'evento immateriale o psichico del turbamento del soggetto passivo costituisce condizione necessaria ma non sufficiente.
Una email con frasi offensive deve essere considerata un'ingiuria e non una molestia.
L’articolo 612 del codice penale prevede che “Chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a euro 51. Sai che paura!
La gravità di minaccia è considerata relativa, in quanto si tiene conto di tutte le circostanze di acocmpagnamento che potrebbero far escludere ogni carattere di minaccia.
“La gravità della minaccia va accertata avendo riguardo a tutte le modalità della condotta, e in particolare al tenore delle eventuali espressioni verbali ed al contesto in cui si collocano, per verificare se abbiamo prodotto turbamento nella controparte e quanto"
Il Tribunale di Palermo ha riconosciuto che “.. in momenti di stress emotivo, in cui si sfogano le tensioni accumulate da una situazione belligerante, il reato di minaccia non sussiste perché i fatti contestati sono avvenuti in uno stato di concitazione d’animo, pertanto, manca la prova di un’effettiva portata minacciosa delle frasi stesse.
Insomma allla peggio uno paga 51 euro o niente!
Poi fatevi le pippe che volete!
I reati sono ben altri! E se qualcuno, tipo margie, crede di fare un polverone cercando reati dove non ci sono per oscurare quelli che noi ben sappiamo, si dimostra solo più idiota e delirante del solito!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capo d’Orlando (Messina): un disonesto dipendente CARIGE arraffa il malloppo dei correntisti e si dà alla figa. Pardon fuga.

Dopo la rapina in guanti bianchi il mariuolo si rende totalmente irreperibile. Banca CARIGE anche.

Fabrizio Ingemi, dipendente - alquanto infedele - di Banca Carige SPA (Cassa di Risparmio di Genova e Imperia) presso la filiale di Capo d’Orlando (prov. di Messina) da qualche tempo è uccel di bosco. Con lui ha preso il volo anche una considerevole sommetta. Oltre 7 milioni di euro. Sottratti con artifici contabili e raggiri ad oltre 70 poveri sventurati risparmiatori della banca genovese. Vi raccontiamo la (tragica e disperata) storia di uno di loro.

Il Sig. Giuseppe Mangano, siciliano “doc” originario di Capo d’Orlando, classe 1920 è un’arzillo 90 enne. Beh per la verità ora non più tanto (dopo la mazzata ricevuta da Carige). Ha trascorso un’esistenza di sacrifici e di duro lavoro, come emigrante all’estero dove ha lavorato per una vita intera. Alle soglie del termine della propria attività lavorativa decide di tornare ai patrii lidi rientrando in Italia per godersi con la prole il meritato riposo (non quello eterno, s’intende … la pensione). Come ogni buon siciliano che si rispetti si ristabilisce nella natia Capo d’Orlando. Il Mangano, ben lungi dall’essere un nababbo, porta con sè tutti i risparmi d’una vita: 457.527,45 euro. Che non deposita in una offshore company e/o in un paradiso fiscale bensì che porta in Italia (l’avesse portati ad Antigua o a Curacao ora li avrebbe ancora … sigh!!). Comunque è pur sempre una discreta sommetta. Il sig. Giuseppe ha la paterna premura di contestare le sue sostanze anche ai congiunti: Donatella, Maria Margherita e Calogero. (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

In Rai basta una notizia alla settimana


Nuova proposta del Pdl per la tv pubblica: trattare lo stesso tema una sola volta ogni otto giorni

Così se al lunedì Vespa parla a suo modo dei festini ad Arcore, Floris e Santoro non possono più farlo.

Nel mirino Annozero e Ballarò (per il no alla telefonata di B.).

ll deputato Alessio Butti, capogruppo del Pdl in Vigilanza, ieri ha presentato la sua bozza.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/20/gia-il-titolo-promette-tanto-atto-di-indirizzo/87314/

*****

Ecco l’ultimo tentativo di mettere a tacere le voci libere e non asservite.

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pino anche io ho il tuo stesso desiderio di ANDARMENE dall'Italia. Il nostro è un paese fatto di gente (e parlo anche dei suoi cittadini) che ha perso il senso del rispetto e crede che per vivere bisogna essere furbi e fregare gli altri. Un paese dove non ci si riesce più ad indignare di niente e dove il calcio e i programmi di intrattenimento hanno preso il posto della cultura e dell'informazione rendendo molto italiani schiavi della loro ignoranza e soprattutto incapaci di saper pensare e ragionare con la proprio testa.

Mauro 23.01.11 15:34| 
 |
Rispondi al commento

NOMEN ET OMEN..... MI NETTI?

aniello r., milano Commentatore certificato 23.01.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Viviana

Io devo riprendere quel famoso discorso...se mi dai una mano...ti saro' grato.

Ciao


Le battaglie politiche si combattono a viso aperto.
La mancanza di questo ...DA SOLA!....

Ti squalifica.

Ora è veramente tardi...a dopo..


Italia: un sol Partito, Unico.
Un PU...

Italia: Giardino d'Europa, Immemore Ella Giacque, siccome Fu...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento

la rivolta in Tunisia è partita
proprio dal web !!...dai "pantofolari" !!!

Internet e rivoluzione globale

Parecchi discutono dell'eventualità per cui gli eventi tunisini rappresentino la prima, vera rivoluzione legata a Facebook e a Twitter. Se il livello di impatto in ambito locale rimane discutibile, l'impatto globale è ben chiaro e visibile. La rivoluzione africna sembra risvegliare il cuore e la mente di persone di ogni parte del mondo, Russia compresa. C'è anche una certa solidarietà tra i giovane dei social media in tutto il mondo.

Il politologo americano E. Schattschneider, nel suo libro “The Semi-Sovereign People: A Realist's View of Democracy in America” spiega che la natura dei conflitti dipende dal livello di coinvolgimento della gente. E scrive: “l'esito di un conflitto è determinato dalla finalità della sua diffusione. La quantità di persone coinvolte in qualsiasi conflitto determina gli avvenimenti; ogni cambiamento nel numero dei partecipanti, come incremento o riduzione, ne influenza gli effetti." Le nuove tecnologie informatiche riducono la capacità dello Stato di controllare l'area di diffusione di un conflitto. Le finalità alla base della rivolta tunisina vanno ben oltre i confini del Paese. La portata dell'influsso rivoluzionario si espande fino a diventare globale. Le idee e gli sviluppi politici a livello locale consigliano un'agenda globale e sono materia di ispirazione per un pubblico mondiale.


Un'amica da Gabes scrive: ...abbiamo sentito grida di gioia... mio figlio ha ricevuto una telefonata da un gruppo nei pressi di Hamm/hanno saccheggiato una stazione di polizia, si son presi le armi e ora sono diretti a Gabes ---- la notte prima abbiamo preparato pietre e bastoni di tutti i tipi - non si sa mai ... siamo ancora immersi nel fumo - è scoppiato un bell'incendio e sta bruciando qualcosa di grosso, si sentono continuamente esplosioni...

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/vociglobali/


In effetti non pensate mai che la prescrizione può valere per l'indagato ma anche per chi indaga.
Vale a dire che a volte conviene affossare certe inchieste inconcludenti.

Solo che l'indagato spende una mare di soldi SUOI in avvocati, mentre certi PM spendono una marea di soldi NOSTRI solo per inchieste senza alcuno sbocco.

Marghe 23.01.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io il nome al Pdl lo lascerei
cambierei il significato
'Puttane della libertà'

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su TG5 imperversa quel FROCIO di Signorini che intervista Ruby, spesso con commento della Santa-de-chè.
I nuovi eroi: La puttana marocchina, il premier benefattore di prostitute in carriera, e la Maitresse avvocato difensore.

Mi piace chiamare le cose con il loro nome, che volete farci?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La daddario scende in politica.. farà parte di un nuovo partito.. "pompe d'italia"

me fa schifo sempre de piu tutto in italia..

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di ipocrisia: prendiamo il caso di Totò "vasa vasa" Cuffaro (ex UDC)

Tutti concordi a suo tempo nel dire che è uno schifoso, un mafioso, un corrotto.
E' stato condannato a sette anni di reclusione. Si è detto che ha atteso la sentenza pregando, e chissà quanti si sono commossi.

Tutti poi a evidenziare come, appena sentito della sentenza, si sia presentato alla galera.

Come dire: ecco, così si deve comportare chi viene condannato.

A parte il fatto che Berlusconi non è mai stato condannato, ma questo Cuffaro è veramente un essere indegno, che meritava di essere condannato per quello che ha favorito (la Mafia), il che mi sembra peggio che palpeggiare ragazze consenzienti.

Ma ora viene portato come esempio di comportamento solo perchè lo si accosta (del tutto fuori luogo), al comportamento di Berlusconi.

E poi ditemi che certa gente non si appiglia a tutto.

Marghe 23.01.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani luned^ 24 gennaio sarà sfiduciato Bondi
Su radio radicale questa assolutamemte non me la devo perdere!ù
se anche qui il Pd faraà assenza non giustificata fanculo a Bersani a tutta la compagnia!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cicchitto: fini dovrebbe dimettersi
Fini. Il premier si dimetta.

Bhe per la prima volta in vita mia mi trovano d'accordo. Anche per eventuali altre proposte di dimissioni. Cominciamo le pulizie di primavera.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fede dall'Annunziata.....inguardabile!!!!!

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 23.01.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Patetico!!!!Emilio fido dall'Annunziata!
Io non ho mai portato..poi 'portare' è una brutta parola. è meglio'accompagnare'.
Era un privilegio ed un onore essere invitati ad arcore..un uomo così gentile.. e generoso..( certo ci facevi anche la cresta sopra9.
Ma dove siamo arrivati...che schifo e che vergogna!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 23.01.11 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli anni 80 il rompicapo più in voga si chiamava Cubo di Rubik.
Ora si chiama Culo di Ruby.


Insomma con due Weltroni è ritornato...vergine!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 23.01.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo ! È morto, ma non é lui !

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 23.01.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

emilio fede a rai3 da anunziata ..ora

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una proposta per Grillo:
lancia una petizione in cui tutti devono firmare BR
(Berlusconi Rubagalline e/o Ruby) e vediamo se saremo tutti incarcerati!

Bianca Pocellana 23.01.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me è capitato con il Corpo Forestale dello Stato di Forlì alle 7 del mattino con nove agenti (tra cui un vicequestore) per un capriolo detenuto a scopo di verifica dello stato sanitario previsto da una Direttiva UE sulle malattie infettive diffusive, nell'esercizio delle mie funzioni di veterinario ufficiale (veterinario pubblico dipendente di AUSL)ho ricevuto un decreto penale di condanna per duemila e passa euro regolarmente impugnato e sono in attesa del processo. Tutto nella norma è previsto dal CPP non si è sentiti da nessun magistrato quindi le proprie ragioni non contano, il GIP a cui viene proposto dal PM emette il suo decreto penale di condanna, attenzione che la sanzione se pagata e quindi accettata non compare sulla fedina penale pubblica ma su quella riservata si.Cosa volete che si pensi di questo sistema, è così, la classe politica che fa le leggi lo tiene per cui io mi sono chiesto come si fa a diventare cittadino tedesco.Però sono italiano da mille anni ed intendo rimanerlo.
Rodingo Usberti

rodingo usberti 23.01.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna immediatamente assumere 500.000 polizziotti per impedire ai romani di commettere reati simili ogni volta che dicono: "Ma va' a mori' ammazzato!" o che cantano "Io te volesse vede a ponte impiccato"!

Serena d'Agostino 23.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napoletani, tirate fuori due euro e un documento di identità e andate a votare Libero Mancuso candidato alle primarie del Pd
Io l'ho conoiscuto, gridava: i magistrati dovrebbero tatuarselo im fronte che D'Alema li ha venduti a berlusconi nella bicamerale, insieme a tutti gli operai!
Libero Mancuso, nato a Napoli, lunga carriera di magistrato, conclusa con la carica di Presidente della Corte d’assise di Bologna, nonché di Presidente della Sezione del Riesame. Si è occupato di eversione e terrorismo di sinistra, del sequestro dell’onorevole Ciro Cirillo e di criminalità organizzata, della strage alla stazione di Bologna e di quella dell’Italicus. Durante la sua attività ha indagato sugli intrecci tra politica e affari e sui reati di mafia. E’ stato impegnato, tra gli altri, nei processi alla banda della Uno Bianca e per l’omicidio del professor Marco Biagi. Autore di numerose pubblicazioni, alcune delle quali strumenti indispensabili di studio e lavoro, è stato consulente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle stragi e l’eversione, e della Commissione sui problemi e sul sostegno delle vittime dei reati.

Napoletani! Cacciate i mariuoli e votate una perasona seria!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

@Marghe

Devo uscire.

A dopo.

Ciao Cara. ;)


...bé quando si scrive bisogna anche stare dentro i limiti della decenza dimostrando civismo ed educazione e far conoscere il proprio pensiero e libertá di parola senza usare "minacce"seppur fantasiose e uscite dal momentaneo malumore e dissenso per i continui soprusi che vengono inferti anche dai rappresentanti dello stato protetti dallo stato.Penso che non viviamo in un regime dittatoriale anche se in apparenza lo é. "La maggioranza" solo per aver avuto maggiori voti non sta al principio democratico di rispettare e tenere in conto la minoria che sono tanti e tanti italiani.Gli abbagli possono succere a chiunque anche al piú pacifico e umilde cittadino.

renato farina 23.01.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Veltroni???'

Ancora ha il coraggio di parlare e pretendere di insegnare agli altri???

Veltroni sei tu che ha fatto RISORGERE il NANO del predellino!!!!!

Sei tu che hai delegittimato Prodi
Sei tu che ha perso TUTTE le elezioni contro

"Maggior esponenete delllo schieramento avversario"

VELTRONI....

MAVAFFANCULO!!!!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettiamola sul buon'umore va....

Ma conoscendo le cazzate che racconta Berlusconi...

Berlusconi va da Montezemolo sulla pista di Fiorano per complimentarsi e pretende di fare un giro su una F1.
Al primo giro vola fuori pista ad alta velocità.
Partono i soccorsi dai box, ma nel campo vicino, del Berlusca, nessuna traccia: nessun corpo da soccorrere vicino all’auto!
Più in là un contadino con la vanga dice: "Sembrava morto, quando mi sono avvicinato ha aperto gli occhi e ha detto che non si era fatto niente, solo un grande spavento ... ma conoscendo le cazzate che racconta... l’ho sepolto ugualmente!"

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 23.01.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I P.M. di Milano sono intenzionati a sentire l'on.Bocchino per chiedergli i motivi per i quali, nelle intercettazioni telefoniche, spesso salta fuori il suo nome.
(Il Fatto Quotodiano)

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi permetto di pubblicare un magnifico passaggio di un articolo di Davide Giacalone.................... Perché il Berlusconi flagellato non perde quota elettorale? Perché in Italia ci sono quelli che inorridiscono (o fingono di) per quel che accade nei festini e quelli che vorrebbero esserci. Quasi sempre sono i medesimi Ma c’è anche tanta gente ragionevole che, semplicemente, non vede alternative. Non crede ad una sinistra che è solo antiberlusconiana. Non crede a forze politiche senza idee, proposte e personalità. Non crede a chi parla solo di Berlusconi, nel bene e nel male. Tutte comparse. Così il protagonista tiene la scena.

Massimo Filippini 23.01.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna quantomeno che sul Blog venga indicato il nome di quel magistrato che non sa discernere tra una vera minaccia BR e la reazione stupida ma del tutto comprensibile di una persona di fronte a certi loschi malfattori.

lallo forya 23.01.11 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nausea. Lettera di un cristiano, elettore del PdL. Chiedo profondamente scusa per i gravissimi danni materiali e morali che, seppur in buona fede, ho contribuito a provocare.

Come cristiano e come cittadino sono letteralmente nauseato. Gli inqualificabili episodi ai quali, purtroppo, dobbiamo sottostare sono indegni di qualunque coscienza. Come può un uomo, se uomo si può chiamare, di oltre settant’anni essere protagonista di simili bassezze e dichiarare di essere stato legittimamente votato? Certo anch’io l’ho votato ma me ne vergogno profondamente e oggi lui ed il suo governo, non perseguono certo le ragioni per cui li ho votati. Contemplava forse il suo programma un simile ciarpame? Come può un uomo politico, rappresentante delle istituzioni, di fronte a tali infamanti accuse non presentarsi ai giudici affermando la loro incompetenza, accampando manie persecutorie e prospettando una legge per limitare le intercettazioni e “addomesticare” i giudici? Come cittadini non siamo forse interessati a conoscere la verità piuttosto che ad avere leggi più permissive che permettano tali comportamenti mafiosi?
...

http://alfadixit1.myblog.it/archive/2011/01/23/la-nausea-lettera-di-un-cristiano-elettore-del-pdl-chiedo-pr.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, vuol dire che la polizia postale funziona.

Ma ti pare che uno possa scrivere "presto cadaveri" e firmarsi BR senza che nessuno ci faccia caso?

Può forse succedere con quello che si scrive nel blog di Grillo, che si sa che più che altro è una valvola di sfogo, e poi non succede mai niente.

Ma in altri casi si indaga e questo qui, scusate, ma è proprio un cretino.

Anch'io, se mi metto a minacciare di morte qualcuno scrivendo ad un giornale, e poi mi firmo con qualche sigla pseudo rivoluzionaria, mi troverei la polizia in casa.
E mi sembra MOLTO opportuno che sia così.

Perchè tra qualche esaltato stupidotto, c'è magari chi fa sul serio.

Marghe 23.01.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"BASTA...!ME NE VOGLIO ANDARE...!"

Credo che nessuno meglio di chi ci é

passato da questa frase

e lo ha fatto sul serio sia in grado di

comprendere fino in fondo lo sfogo

di Pino...

Non sto nemmeno a tirare fuori le

ragioni per cui ľho fatto io...

Ognuno c´ha le sue,

grandi o piccole ed ognuno vede le proprie

sempre piú gravi di quelle degli altri...

E non parlo di chi da giovane prova ľ erasmus

o affascinato da altre culture

o paesi lo fa coi soldi di mamma e papá

vuole provare nuove esperienze spinto

dalla propria curiositá e non per

neccessitá...

Il "BASTA...!ME NE VADO...!"

É uno sfogo dettato a volte dallo sconforto,

a volte dalla rabbia,

a volte perché non trovi vie di uscita valide

a determinate situazioni negative...

Che sia per il lavoro

o per questioni private...

Ma quante volte te lo sei detto o lo hai

detto agli altri cercando di sfogare

quello che ti soffoca...

Poi da li a farlo davvero c´é di mezzo il mare...

Vuoi perché non decidi solo per te stesso...

Vuoi perché spesso il "certo",

anche se é una merda,

puó fare meno paura delľincerto...

E poi magari passi una bella serata con i tuoi

migliori amici,

con la tua donna o con la tua famiglia,

ed allora quella frase torna ad essere solo uno

sfogo che ogni tanto va e ogni tanto

viene,

ma come si fa a lasciare tutto...?

Magari poi un bel giorno ti capita ľoccasione

giusta che magari va a coincidere

coi problemi che ti trovi ad affrontare,

magari perdi il lavoro,

magari il lavoro ce ľhai ma ti senti sfruttato,

magari addirittura ti capitano situazioni come

quella tua Pino...

Allora parti e vai bello convinto di esserti lasciato

tutto alle spalle ed hai voglia di ricominciare.

"Tanto sto via qualche anno,metto da parte

qualche soldo ma poi torno".

Mgari dentro di te mandi tutti affanculo,

i Berlusconi e sti cazzi al seguito...

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 23.01.11 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PENSATE DI COMBATTERE L'AVVERSARIO POLITICO

CHIEDENDONE LE DIMISSIONIIIIIIIIIIIIIIII???????

ROBA DA MATTIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!

BERSANI VAFFANCULO!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=VCO2NZlHzbc

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDETE A BERSANI DI DIMETTERSI!

DATEVI DA FARE E ALZATE IL CULO

DA QUELLA SEDIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Pertanto LE DIMISSIONI non ci saranno MAI!

Per una questione di principio.


C'è stata una reazione sproporzionata...
Che non si giustifica se non con un motivo altrettanto valido.
A seconda dei punti di vista, ovvio.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Altro che libertà di stampa e di parola!
I poveri cristi, ormai, vogliono che si scambino solo le ricette di cucina.
Se invece fai parte del clan .....
Sgarbi docet

Gianni Palma Commentatore certificato 23.01.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene il dubbio che la SIAE (autorita' in materia) non abbia letto tutto il fascicolo su Pino.

Non so se mi spiego.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.01.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento

sgarbi : Così sembra pensare Saviano, grande dilettante di giurisprudenza e grande ignorante di letteratura, che pratica con ineguagliabile vittimismo.

Mario Cantalamessa Commentatore certificato 23.01.11 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pino Carella, posso dirti una parola?
Sicuramente è spropositata l'azione delle forze dell'ordine che, dalla tua descrizione hanno fatto una specie di blitz del tipo teste di cuoio.
Comunque te la sei voluta!
Non si scrive cadavere e neppure si fanno riferimento alle br che hanno scritto una pagina buia del nostro paese e di fatto hanno fatto fallire i movimenti che chiedevano uno stato migliore.
Le forze dell'ordine avevano tutto il diritto d'indagarti. Se sono partiti con il blitz hanno fatto un'azione spettacolare e come al solito si sono dimostrati pasticcioni.

Questa mail mi da lo spunto per ribadire quanto sia deleterio ogni tipo di violenza, sia fisica che di linguaggio.

Mi piace Beppe quando dice il suo pensiero che quasi sempre corrisponde alla verità ma spesso non apprezzo il suo linguaggio che si può rivelare un boomerang e, raramente ho sbagliato le mie previsioni.
Chi poi offende sul blog, neppure lo commento, forse nella vita ha avuto molti dispiaceri.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 23.01.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi siam un poolo Castrato, di Eunuchi Passivi.
La Rivoluzione si Fara', e verra' dalla Strada.
Stanca d'esser Calpestata.

Sì, si Leveran da soli, ad un Chiamar dal Cielo, i Sassi.

Non è un Nonulla: si chiaman SanPietrini...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando qualcuno dira' di star con le Forze dell'Ordine, chiedetegli piuttosto, se con Ordine intende quello Esteriore, tipo: sotto il Vestito niente, l'Immondizia al piu', oppure un Ordine di tipo Morale.

Se ne andrebbe Rabbuiato, Penso...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Attendo i Gatti Paracadutisti, alla Villa dei Topi di Fogna e Zoccole dell'Immondizia, le Pantegane.
PDL: acronimo di Porco Delle Logge.
br: acronimo di bimbi rincoglioniti...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Io vengo dal Paese Dei Luridi, dove Senti il Profumo della Vita.
Sì, si fa' la Vita, Davanti e Dietro, un poco Sotto, al Basso...
Si Sciacquan, fan le Sacre Abluzioni, Passati da pompino a pompino, ma non si Levan la Puzza di Dosso.
Or restauran il Micro Nido delle $erpi, alla Ca$a delle Bi$ce, Vuota da Ventanni come la lor Testa, in Piazza, delle Scuole, Fallite e Chiuse, come il lor Cuore.
Faran un Paio di Water nani Rosa e poi2 Azzurri, per i Bimbi che non Nascon Piu', stante l'uso di Pre$ervare.
Faran a meta', Duecinquantamila per la ReGione ed il Piccolo Comune, dove non ci si Sposa piu', perchè abbiam Ammazzato l'Amore.
Convinti che fosse il Retro del Kamasutra.

Crescete, e Moltiplicatevi.
Poi, vi Dividerete in Salsiccie, Cotechini, Salami Crudi, Prosciutti, fegatelle.

Bello, il Posto Dei Ladri!

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Marina prenderà il posto di Silvio”

http://www.giornalettismo.com/archives/110731/marina-prendera-il-posto-di-silvio/

Cosi continuerà ad essere il partito delle mignotte...

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che è capitato al musicista Carella, che in una e-mail ha proferito minacce di morte e insinuato che parlava per nome e conto delle b.r. dovrebbe fare riflettere.
Nanni Moretti disse, nel film Palombella Rossa che le parole sono importanti.
Utilizzare parole offensive nei confronti di qualcuno è lecito a patto che non esprimano l'esistenza di un reato non provato.
Soltanto la magistratura, con sentenza definitiva passata in giudicato, può stabilire la verità e confermare se una persona è colpevole.
Volente o nolente bisogna accettare questa norma in una democrazia, in uno stato di diritto.
Dire che una persona è mafiosa, contigua alla mafia o altre parole equivalenti, senza le sentenze che provino le affermazioni è grave. Non si potrebbe utilizzare questo termine se non è provato.
La stessa cosa vale per il termine "pedofilo".
Con l'aggravante per i giornalisti o i politici che utilizzano questi termini della risonanza che queste parole hanno, per l'influenza che esercitano sulla opinione pubblica.
A mio avviso non esistono valide giustificazioni o scorciatoie per ignorare questo elementare dovere e diritto delle persone, nemmeno quella che sostiene che, se la persona, con ogni abile stratagemma, evita di sottoporsi al giudizio della magistratura, deve essere giudicato da una parte dell'opinione pubblica e dichiarato colpevole a prescindere dalle sentenze.
Vito Pallotti

pallotti vito 23.01.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

È morto Silvio Berlusconi
scivolato su un lastrone di ghiaccio.
Purtroppo un caso di omonimia.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

************************************************
Stress Bunga Bunga, il premier saltò il funerale dell’alpino
Berlusconi ieri non è andato al funerale di Luca Sanna, il militare ucciso in Afghanistan. Così come il 20 settembre scorso mandò Letta alle esequie del paracadutista Alessandro Romani: la sera prima a villa San Martino erano attese 24 ragazze. L'ira dei militari: scandaloso

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/22/stress-bunga-bunga-il-premier-salto-il-funerale-dell%E2%80%99alpino/87753
************************************************

Rocky Balboa (), Philadelphia Commentatore certificato 23.01.11 12:47| 
 |
Rispondi al commento

NON SIAMO TUTTI UGUALI A LUI

Una militante del pdl,Sara Giudice,ha organizzato una raccolta di firme per chiedere le dimissioni del consigliere regionale nicole minetti.
Il padre,Vincenzo Giudice,consigliere comunale del pdl a Milano,si schiera a fianco della figlia Sara in quanto afferma che non è in gioco la questione giudiziaria ma la questione etica politica.
Arriva subito la risposta del fido formigoni che non solo nega l'appartenenza di Sara Giudice ai militanti del pdl,ma che i criteri di scelta nella lista regionale della minetti erano basati su un curriculum che evidenziava una laurea con 110 e lode del futuro consigliere.
Embhè?
C'è un sacco di gente laurata che ha cambiato mestiere strada facendo.
Il maestro berlusconi alle strette sulla scelte delle sue candidate tira fuori una o più lauree che le esentano da qualsiasi dubbio.
L'ex moglie ha dissentito col marito per la troppa cultura delle candidate prescelte.
Non importa se le laureate,guarda caso,sono tutte show girl e veline,non importa se guarda caso hanno fisici formosi e prorompenti:una banale coincidenza.
Nel caso della minetti ci sono foto,documenti ed intercettazioni che indicano l'inutilità della sua laurea per praticare il mestiere più vecchio del mondo:il ruffiano.
Non serve una laurea per purificarsi da qualsiasi peccato,non serve una istruzione superiore per essere eticamente corretti.
Corretti si nasce.Per essere corretti devi rinunciare e devi essere coerente con i tuoi principi.
Il partitto dell'amore appena qualcuno dissente è pronto a stringere il cerchio e ad escluderlo.
Resteranno in pochi a credere alla libertà del pdl.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 23.01.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**********************************************
Stress Bunga Bunga, il premier saltò il funerale dell’alpino
Berlusconi ieri non è andato al funerale di Luca Sanna, il militare ucciso in Afghanistan. Così come il 20 settembre scorso mandò Letta alle esequie del paracadutista Alessandro Romani: la sera prima a villa San Martino erano attese 24 ragazze. L'ira dei militari: scandaloso

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/22/stress-bunga-bunga-il-premier-salto-il-funerale-dell%E2%80%99alpino/87753
**********************************************

Rocky Balboa (), Philadelphia Commentatore certificato 23.01.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Marina berlusconi , vera erede dell'impero del male , difende papi sempre per amore dei soldi, gli assomiglia, bassa, bruttina seppur rifatta, maligna, loda Saviano per gli incassi del suo libro Gomorra, lo adula quando questi minaccia di uscire dalla Mondadori, ma lo attacca oggi in difesa di papi il drago delle minorenni, il satrapo, degno padre di tanta figlia, natura matrigna, sarà la causa futura della disfatta dell'impero economico. Auguri per l'inferno anche te Berlusconina.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Maghreb in agitazione, migliaia di persone verso Tunisi.
Oggi sit in davanti alla sede del governo per chiedere la dissoluzione del nuovo esecutivo.

^^^^^^^^^^^^^^
E queste persone, che rispetto a noi dimostrano di avere le palle, per i legaioli sarebbero gli incivili?
Incivili sono quelli che sopportano di tutto senza mai reagire…

Franco F. Commentatore certificato 23.01.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

E se mi beccano i cd pirata?
Mi possono vedere mentre scarico da internet?
E se mi vedono cosa mi succede?
25 euro o la passo liscia?

Ok! ora mi informo meglio!

Leopoldo Banni

Leopoldo B. Commentatore certificato 23.01.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Pero'...non e' giusto...a Bossi e' venuto l'ictus per il troppo sforzo con la Corna...a papi no...

http://100cosecosi.blogspot.com/2010/02/una-leggenda-ostinatissimatenacela-love.html

Certo pero' che abbiamo dei dipendenti molto attivi sessualmente....si ma non solo perche' vanno ancora con le ragazzine...perche' rompono il caxxo!

La storia e' sempre la stessa. Fare di tutto, tranne che governare!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 23.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se scrivi minacce di morte e ti firmi BR non ti devi meravigliare se ti vengono a bussare alla porta, mi pare un discorso molto semplice.
Vorrei invece aggiungere un pensierino domenicale per i leghisti sul "federalismo fiscale": credete davvero che i parlamentari, in grande maggioranza del centro-sud, voteranno una legge che portera' meno soldi nelle loro tasche? Poveri illusi!
Adesso il nord produce 100 che deve mandare a Roma per riceverne indietro solo 50. Con il "federalismo fiscale" i 100 non saranno piu' mandati a Roma ma rimarranno al Nord! Bello! Finalmente!... pero'...perche' c'e' un pero'... c'e' il "Fondo di Solidarieta'" che sta a Roma ed al quale BISOGNA mandare 50. Risultato finale? Ecco, fate questo esercizio mentre ringraziate bossi che vi ha gia' preparato il trota per succedergli nei prossimi decenni in cui starete li' a credere a tutte queste bufale. Buona Domenica.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 23.01.11 12:27| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Ricette ò scarrafone pò chiovere 'nchiostro ma chiù niro e chelle che songo nun posso addiventà.

CORAGGIO RAGAZZI perchè:

A da passà a nuttata.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

catello ruocco 23.01.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI,L'ITALIA STA BENE!!TUTTI SI LAMENTANO,PERO' POI...
TUTTI HANNO IL CELLULARE DI ULTIMA GENERAZIONE
TUTTI HANNO ALMENO 2 AUTO IN FAMIGLIA
I SUV SONO I PIU' VENDUTI IN ITALIA
IL FATTURATO DEL GIOCO DEL LOTTO E ALTRE LOTTERIE E' AUMENTATO VERTIGINOSAMENTE.
I GIOVANI NON HANNO VOGLIA DI FARE UN CAZZO E ACCUSANO IL GOVERNO DI NO TROVARE OCCUPAZIONE!!E si...perche' la maggior parte di loro vuol fare i lavori comodi,avvocati,commercialisti,un posto al caldo dietro le scrivanie...ma andate a cagare!!
Qui'al nord si cercano giovani tecnici meccanici,elettronici,informatici,elettricisti,fabbri,idraulici,e non se ne trovano!!!Solo laureati e diplomati solo sulla carta!!
Un altro settore dove non si trova personale e' quello del settore del fotovoltaico!!
Percio'se veramente avete voglia di lavorare brutti bamboccioni,cercate,cercate,oppure inventatevi un lavoro,lo regolarizzate e vedrete che vi sistemate!!IGNORANTONI DA IPOD

Roberto Colla 23.01.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA ANDATE A FARE IN CULO..
COS'E' QUI UN TRIBUNALE MORALE????
QUEL POVERO CRISTO DELL'EMAIL FIRMATA FINTA BR
E' CROCIFISSO COME UN DELINQUENTE...MA LO CAPITE CHE E' LA RABBIA CHE HA MOSSO QUESTO TIZIO A SCRIVERE
L'EMAIL...E TUTTI VOI A SCANDALIZZARVI PER NIENTE.
MORALISTI DI STA MINCHIA......

marcello di Rescaldina 23.01.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

La Risposta del Governo alla Crisi: uno Sportello Telematico.
Alle Gengive: barbonitaliaonline.rom...
Quel br, appunto.

Chiedo scusa ai Rom.

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Le Forze dell'Ordine nazionali sono così. Visto in Albania e Tunisia?
La cosa che più mi piace e che sui giornali (deprimente strumento di potere) escono solo fior di arresti... E le magagne? E i soprusi li lasciamo su internet?
...Però, Signor Musicista, scriva più garbatamente...

LUCA G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che il signor Carella abbia esagerato con la mail: quel "presto cadaveri" (chiunque si vede arrivare una mail con scritto questo pensa ad una minaccia) e la firma "br" (sigla che ormai nell'immaginario collettivo identifica le brigate rosse) poteva risparmiarseli. Di certo la perquisizione e l'anno d'inferno che gli hanno fatto passare non sono giustificabili (ma giudice e carabinieri non ne rispondono?), ma una mail senza queste due esagerazioni sarebbe stata tutta un'altra cosa. Se proprio voleva colpire quelli di phonemedia (che visto il curriculum, presto vedremo in qualche lista elettorale), avrebbe potuto raccogliere le testimonianze di sua moglie e di altri ex dipendenti e sputtanarli pubblicamente, con tanto di nomi e cognomi, avendo così tutte le ragioni del mondo, magari facendo una bella inchiesta personale, inviandola al blog di Beppe Grillo e ai giornali (il Fatto Quotidiano e Report l'avrebbero pubblicato).

Danilo 23.01.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pezzo dedicato a Berlusconi sul San Francisco Chronicle si conclude con un “niente paura dottore.

Se per qualche ragione dovessero condannarla per aver fatto sesso con una prostituta minorenne può sempre chiedere consiglio al noto violentatore Roman Polanski, che potrebbe decidere di ammetterlo nel suo esclusivo club in Svizzera”.

Carlo Carli 23.01.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIANO E' QUELLO CHE SI LAMENTA SEMPRE CHE NON CE LA FA AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE,E POI SI SCOPRE CHE...
L'obesita' e' in aumento in Italia,in pratica 1 italiano su 3 e' obeso,compreso i bambini ovviamente!!Il traffico sulle strade e' sempre piu' in aumento.Se veramente ci fosse crisi o fame,le strade dovrebbero essere sempre piu' libere,e gli italiani piu' magri!!!
E' invece sono quel popolo di ingordi,egoisti,invidiosi,ecc...ecc...

Roberto Colla 23.01.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Pino, cari amici,
Siamo al ridicolo! Un ridicolo tragico.
Il presidente del consiglio, può permettersi il lusso di chiamare i magistrati eversori, pazzi, attentatori della democrazia.
Bossi può tranquillamente dire: con la bandiera italiana ci puliamo il culo, minacciare la secessione.Cosentino può spadroneggiare liberamente, nonostante la richiesta di autorizzazione a procedere dei giudici e dopo tutto questo non succede nulla. E, quando accade che i carabinieri vanno a perquisire le case che il presidennte Berlusconi affitta o, concede, alle prostitute che allietano le sue serate,ecco, scatta la campagna di stampa contro le forze dell'ordina che senza umanità e delicatezza perquisiscono e denudano le ragazza dal loro castigato abbigliamento. Fior di senatori piduisti, venduti, appaltati leccaculo ecc, si strappano le vesti perchè anno sfiorato l'harem del nano.
Non ti girano i goglioni nel vedere e nel sapere che la povera gente, torturata continuamente, dalle incombenze di legge, dai sorprusi dei finanzieri che si appropriano dei beni che i cittadini tutti si sono sacrificati per costruire (vedi ferrovie ,telecom, enel, alitalia ecc ecc.) e loro sconquassano e smembrano svendendo a compagnie straniere. Dopo che disonestamente hanno sostenuto il valore dell'italianità.
Ma anche se tu, Pino, avessi inteso,come auspicio, che le br li facciano fuori, ma è il minimo che gli possa augurare a quelli che dis
truggono i lavoratori sfruttati. A quelli che hanno rubato il futuro ai nostri figli.Un ap-
pello agli industriali seri: distinguetevi da questi farabutti speculatori. Stigmatizzateli, altrimenti rischierete l'estinzione come operosi fautori del made in italy.La tunisia è molto vicina. Riflette,autorità dai sentimenti democra
tici. Riflettete e liberate dalla nuova schia
vitu' gli esseri umani che col loro sangue ten
gono in vita questa gloriosa nazione che con i suoi artisti, scienziati, artigiani, minatori, costruttori ha dato luce al mondo.

pietro denisi 23.01.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento

E se un brutto giorno qualcuno avesse bussato alla porta di Beppe Grillo dicendogli: Ei guaglio, datti una calmata!!!!

Si perche altrimenti non si spiegherebbero i 2 V-day e la raccolta firme con il "nullafacere" di adesso.

Me lo ricordo ancora il post:

"Tengo famiglia anch'io!"

saluti familiari

TONY .. Commentatore certificato 23.01.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Vabbeh ma questo è un fesso dai! e gli è andata di lusso perché ha pagato solo 25 euro mentre tutte le spese che lo Stato ha sostenuto per la sua "caxxata" le abbiamo pagate noi.....

Simone Querzoni Commentatore certificato 23.01.11 11:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

BASTA CON GLI SPLENDIDI ISOLAMENTI, UNIAMO LE FORZE!!!

Al centro sociale Rivolta, nato nel '93 sotto la guida del disobbediente Luca Casarini, trasformato nel tempo in un bunker tecnologico con una mensa da duemila posti, si ascolta l'economista Guido Viale parlare "dell'irrealizzabile modello Marchionne". E il segretario Fiom Maurizio Landini chiamare i precari di tutta Italia: "Venerdì prossimo sciopereremo in venti città, studenti e ricercatori affiancateci, costruiremo una primavera di resistenza". In serata si vede Fausto Bertinotti. Non c'è Nichi Vendola, verso il quale si sono avvicinati diversi vecchi "no global", alcuni "indisponibili" di questa stagione. La Sala Open Space è dedicata al lavoro, la Nite Park al collasso ecologico, ma è nella Sala Hangar che vecchie parole trovano stili da ultima generazione. Seggiole in circolo, si ascolta Naam, studentessa italo-inglese. Racconta l'assalto alla limousine di Carlo e Camilla nel cuore di Londra e rivela: "Il movimento italiano ci ha offerto ispirazione quotidiana, lo abbiamo studiato su Internet scoprendo i book-block e le prese dei monumenti. Come voi, abbiamo perso: le tasse universitarie sono salite a novemila sterline. Ma non ci scoraggiamo, siamo parte di un movimento di ribellione europeo, Grecia, Francia, Albania, un movimento mondiale, Algeria, Tunisia".

Da Roma sono arrivati un pullman e dieci auto. "Non vogliamo banche nei nuovi atenei e potremmo opporci alla Gelmini con un referendum". La pratica dell'agire comune, si ascolta. La difesa del pubblico. Dopo vent'anni di riflusso, un isolamento che ha tagliato le gambe alle Pantere, alle moltitudini No global, ora la Generazione Precaria ha trovato il collante naturale con chi li ha preceduti: in nome di una paura comune, la precarietà eterna, gli studenti medi si sono alleati con gli universitari, gli universitari con i ricercatori, tutti con gli operai.

liliana g., roma Commentatore certificato 23.01.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEVO DIRE CHE LE FORZE DELL'ORDINE FUNZIONANO A DOVERE!!
Hanno fatto bene ad agire in quel modo alle 6.30 del mattino.
Piuttosto Beppe,perche' non si parla di cose piu' serie?
Io sto con le forze dell'ordine,perche' hanno fatto il loro giusto dovere.

Roberto Colla 23.01.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA SPLENDIDI ISOLAMENTI, UNIAMO LE FORZE!!!!!!

Marghera: rabbia, sogni e fantasia
va in scena la Woodstock dei movimenti
In migliaia alla due giorni di dibattiti. "Dopo la rivolta d'autunno non si torna indietro". "Uniti contro la crisi", è il cartello comune

ROMA - In un centro sociale ai confini del petrolchimico di Marghera si scopre che la grande protesta italiana, innervata nel caldo autunno del 2010, non si è spenta in questo gennaio in cui gli operai hanno incassato l'onorevole sconfitta di Mirafiori e gli universitari inghiottito la legge Gelmini che riforma gli atenei pubblici. Attorno a questi due protagonisti della scena pubblica - i sindacalisti e gli operai della Fiom da una parte, gli studenti medi e universitari insieme ai ricercatori dall'altra - si sono dati appuntamento al Rivolta Pvc i movimenti sociali del paese. "Uniti contro la crisi", è il cartello comune. Ieri e oggi: due giorni di racconti e progetti, parole e cene collettive.

Sono venuti ai confini del petrolchimico di Venezia i comitati vicentini in conflitto con il progetto di una base Nato nel quartiere Dal Molin, dietro la basilica palladiana. Un viaggio più lungo lo hanno affrontato "quelli" dei rifiuti campani. Vivono intorno alle discariche di Chiaiano, Marano, Terzigno e sono contro, violentemente contro, gli inceneritori "che producono diossina". Da Roma periferia sono saliti gli occupanti di Action, loro prendono case vuote per darle agli sfrattati. Ci sono i lavoratori dello spettacolo. Gli Zero punto Tre che hanno appena occupato il Teatro Metropolitan nel centro della capitale, cinema d'essai vicino alla chiusura, ed esponenti del movimento Centoautori. Monopolizzò l'attenzione all'ultimo Festival di Roma.

http://www.repubblica.it/politica/2011/01/23/news/rabbia_sogni-11551259/

liliana g., roma Commentatore certificato 23.01.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

tra testate di regioni diverse del Paese, in modo da contenere la diffusione di notizie considerate “negative” dai vertici del Pcc.

Dietro alle nuove direttive del dipartimento centrale per la Propaganda, oltre alla difficoltà ad accettare «eccessive coperture mediatiche» di alcuni problemi del Paese, ci sono i vecchi obiettivi della leadership cinese: non alimentare il malcontento popolare, evitare un’emorragia di consensi che porterebbe alla delegittimazione del Partito comunista e ridurre le possibili minacce all’unità nazionale, creando una «buona atmosfera» per l’opinione pubblica, che va «guidata» nella “giusta” direzione.

Le disposizioni, presentate in dieci punti nel documento ottenuto da Rsf, sono il risultato delle contraddizioni cinesi. Con lo sviluppo dell’economia di mercato si è intrapresa la strada della progressiva liberalizzazione dei media (che aiuta il governo a liberarsi dall’onere finanziario di sostenere la stampa), ma allo stesso tempo il Partito comunista cinese – e quindi il governo – continua a controllare l’informazione (http://www.ilmondodiannibale.it/liberta-cinese/). Anche con la censura preventiva
( )

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento


Il vero Made in China
Scritto da Chen Xinxin il 23 gen 2011 in La società armoniosa | 0 commenti
Più i giornalisti cinesi cercano di informare realmente , più i vertici del potere reagiscono con la repressione. Con l’inizio del nuovo anno il potente dipartimento centrale del Partito comunista cinese per la Propaganda si è subito adoperato per ricordare ai reporter del gigante d’Asia quali sono le linee rosse dell’informazione “made in China”.

Con una serie di direttive ben precise il dipartimento, elemento centrale della “macchina del consenso” cinese (http://www.ilmondodiannibale.it/cinala-macchina-del-consenso/), ha sostanzialmente ribadito il blackout dell’informazione su problemi economici e tensioni sociali.

Le direttive per il 2011, considerate “segreti di Stato”, sono state presentate durante riunioni con giornalisti in cui, riferisce Reporters Sans Frontières (Rsf, http://en.rsf.org/chine-propaganda-department-issues-13-01-2011,39304.html), era vietato prendere appunti. Tuttavia Rsf è riuscita a ottenere alcuni dettagli delle nuove normative.

Le disposizioni vietano di fatto ai media di dare notizie sulla corruzione, sulle proteste antigovernative, sull’aumento dei prezzi, sulle carenze dei servizi, sui frequenti sfratti forzati e la conseguente demolizione di edifici residenziali.

Nonostante non trovino spesso spazio sui media ufficiali in lingua cinese del gigante d’Asia, nella Repubblica Popolare sono molto frequenti le proteste dei cittadini nelle zone remote del Paese, scatenate per lo più da diversi tipi di abuso di potere. Le manifestazioni culminano molte volte in scontri con la polizia, chiamata a reprimere le proteste, e in arresti.

La normativa per il 2011, inoltre, vieta di tenere aggiornata l’opinione pubblica su casi reati di rilievo e viene richiesto ai giornalisti di limitare le notizie sulle conseguenze di eventuali calamità naturali e su incidenti. Ai mezzi d’informazione è anche proibito il contatto (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 23.01.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Vado a farmi lo spritz.

...Il minestrone e' pronto,fatto ieri,basta riscaldarlo.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 23.01.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Al di la che questa persona abbia scritto qualcosa di preoccupante che fa si che si mandino 10 uomini delle forze dell'ordine alle 6.30 della mattina per sequestrare un pc, mi fa veramente sorridere. Quello che non mi fa sorridere per niente, non è tanto il fatto che questa persona abbia potuto essere così maltrattata soprattuto psicologicamente per non aver commesso nulla di concreto, benchè ovviamente sia un fatto grave. Quello che mi preoccupa è la totale incoscienza di titolari di aziende e politici che in Italia fanno il loro porco comodo e non si rendono forse conto che tirando e tirando la corda, prima o poi la persona che per delle ingiustizie come quella capitata a Pino Carella, la trovano, la quale non ci andrà tanto per il sottile, non scriverà nulla di minaccioso, ma farà i fatti. Che voglio dire in sostanza. Semplicemente che da che mondo e mondo, da un popolo che giorno dopo giorno costantemente, si vede accerchiato da soprusi, mentre il palazzo se la gode, prima poi ci si può aspettare che qualche grossa cazzata la faccia o no? E per evitare il peggio non sarebbe meglio che persone che manipolano il nostro paese, mettano da parte le cause che potrebbero scatenare il peggio?

Fabrizio G. 23.01.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ieri non è andato al funerale di Luca Sanna, il militare ucciso in Afghanistan.
Così come il 20 settembre scorso mandò Letta alle esequie del paracadutista Alessandro Romani: la sera prima a villa San Martino erano attese 24 ragazze. L'ira dei militari: scandaloso.


--- Questo sarebbe un Presidente del Governo ?
Vattene a casa, schifoso.

Carlo Carli 23.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Theresina , dodicianni ed un Corpo da Scricciolo a Svolazzar in un maglione troppo piu' Grande dei suoi Pensieri.
Il Papa', piccolo vetraio in quel del Borgo accanto, la Mamma curva sulle poche Ossa che mal la Sostenevano, eppure Lei aveva un Sorriso piu' Luminoso del Cero Grande in Chiesa.
Non li si dicevan belli i suoi dentini, piccini ed un po' Radi, come la sua Fortuna.
Saliva sulle Macchine coi ragazzi Grandi, beveva e Rideva, come le Palizzate degli Orti in Campagna, a custodir le Susine dai Raggi del Sole , a Lambirle Furtivi.
Le Lingue Male delle Comari e dei Segaioli, dicevan di Gonne troppo corte, addirittura Pompini.
Quando davanti avevan Cascate...
Di Chiare fresche Acque, Luminose nella Valle Oscura, alla Rada dei Lupi.
Non la si faceva Preziosa: tutti ne Prendevan a Piene Mani, ne Ascoltavan i Gorgheggi fra i Sassi.
Mai piu' vidi Nulla di cosi' Incontenibile, impetuosao e Ribelle, a scoppiar dalla Pelle.

Una fredda mattina, rimbalzava nelle strade, lo Stridio dei Copertoni di quella Notte, fin sulle Bocche degli Avventori da Bar, nella Piazza dei Rosari e Puttane: una Centoventisette, forse un Banco di Ghiaccio, poi Theresina Riversa in un Prato.
Compresi quella Mattina, di Dormire nel Paese dei Briganti, gli Archibugi sotto al Letto, la Scure posata fuor di Chiesa.
Povera la Mamma di Theresina, a Pianger sui Noccioli dei Rosari, povero il Papa' a Frantumar il Cuore sui Vetri.

In quel Prato, ancor oggi non nascon piu' i Fiori, ma un Lupo una sera, quando Passeggiavo sui Tetti, mi disse di Andare, in quel Luogo...
Chiara, la Luce si Staglia dall'Erba, in Figura di Donna e Sorride tra i Rami e gli Alberi stanno a Cantare.

Alzo lo Sguardo al Cielo, e vedo il Suo Viso, bagnato Gocciolare.
O Luna, or comprendo perchè Theresina non avesse Sorelle...

Troppo, sarebbe, veder pianger anche le Stelle...

enrico w., novara Commentatore certificato 23.01.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un grosso dubbio: non è che gli italiani a forza di prenderlo dietro, prima, quando sono piccoli, dai preti, e poi, quando sono grandi, dai politici, ci hanno preso gusto?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 23.01.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l'esempio, che anche qui ne forum della presunta libertà di Grillo, siete tutti identificati e pronti per essere impacchettati a richiesta. Perchè secondo voi bisogna essere registrati con tanto di posta elettronica?
La libertà è anche e sopratutto poter scrivere un messaggio anonimo. Pensateci bene.

unomo invisibile 23.01.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' da anni che si e' capito che nella testa dei governanti c'e' la voglia segretissima, nascosta e medioevale di rendere la gente sottomessa, con gli uomini a fare da schiavetti e le donne piu' belle a fare le loro "escort".
e' un ritorno al medioevo piu' buio naturalmente con la tecnologia attuale, ma la mentalita' e' sempre quella. in piu' questi hanno anche la malavitosita'.
sono capaci di tutto, anche di sdoganare la pedofilia se gli serve.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 23.01.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 5 MARZO
Tutti a Roma per porre fine al sistema che da innumorevoli anni distrugge questa nostra nazione! E' giunto il momento di far vedere che non siamo meno del popolo tunisino, riprendiamoci ció che appartiene al popolo italiano! La libertá e la democrazia. MOVIMENTO CINQUE STELLE POPOLO VIOLA INSIEME UNITI ADESSO O MAI PIU' !!!!!!!!!!!!

fulgy f., torino Commentatore certificato 23.01.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma se dobbiamo avere paura a scrivere sul blog la nostra rabbia per tutte le ingiustizie che subiamo, o per dimostrare solidarietà per un ragazzo ammazzato senza ragione, cosa dobbiamo scrivere, allora? Quanti di noi hanno scritto male della chiesa, dello stato, delle istituzioni? Mi sembra di essere al tempo dei colonnelli argetini, con le loro persecuzioni! Oppure devo avere paura a crivere anche questo?

MARIA M. Commentatore certificato 23.01.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pino
ti è andata bene, ma ti è andata bene perchè così doveva andare, è stato solo un piccolo avvertimento, una quasi impercettibile scossetta .

Non interessava andare oltre.

Esagerare avrebbe significato dare troppo peso e troppa considerazione a ciò che avviene in rete.

Il potere ha detto : devo essere ancora in grado di farti spaventare - altrimenti, che potere sono ! :)

Alcuni tra i più "avanti" calcolano che la percentuale di coloro che attivamente si informano in internet è , in Italia ,solo del 3% .

Piccola paura per il potere , piccola paura per te.

PS : Se , lasciando Puttanlandia, ti dirigi in paesi tipo Germania o Francia, ricordati di cancellare dal tuo vocabolario la parola "sio ni sta" . Potresti ritrovarti , usandola, direttamente in gattabuia.
Buona fortuna


Alina F., Varese Commentatore certificato 23.01.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la solidarietà del mondo al buon Carella, ma ognuno fa il suo mestiere. I carabinieri (che non rientrano tra i miei preferiti, ma che rispetto, perchè gli è dovuto) non sanno con chi hanno a che fare, quando alle 6.30 "bussano" a casa tua. E se davvero fossi un brigatista? Se sotto il letto tu tenessi un AK47 ben oliato e col colpo in canna? Stronzate? Potrebbero accertarsene con delle indagini preventive? Quanto è vero, ma perchè scomodarsi, quando gli viene offerto il destro di "colpirne uno, per educarne cento?". Sei un uomo adulto, mio buon Carella e firmare un documento "br" (che potrebbe essere "bar romano"), aver sottilmente o meno minacciato di morte due (spregevoli?) individui, ti può procurare guai, qui nel Belpase. La macchina della giustizia è poi costruita su una base di tipo "inquisitorio", nel senso strettamente etimologico del termine: non dimenticare che è qui nella bella Italia che è stato concepito quel mostro giuridico che si chiamava "inquisizione", poi "sant'uffizio" e adesso "propaganda fide" o vattelapesca. Le carceri scoppiano di poveri (letteralmente) diavoli si colpevoli, ma poveri, con avvocati scadenti e senza mezzi. Con loro la giustizia va fino in fondo, spietatamente. Poi ci sono i "vasa-vasa" che almeno hanno il buon gusto di "rimettersi alle sentenze, nel rispetto delle istituzioni..." e si presentano a Rebibbia, con la certezza di tornare a casa verso martedì o al più tardi mercoledì, agli arresti domiciliari. Perchè? Perchè alle loro spalle - è probabile, ma è solo una supposizione, io non ci credo - ci sono migliaia di schede elettorali, c'è il "popolo", quindi una forza. O no? Tu sei solo uno di noi, uno della massa, un isolato; quindi, un bersaglio. Per questo dobbiamo "fare gruppo", non fuggire, ma utilizzare questo mezzo per stare uniti e partecipare. "La libertà, non è star sopra un albero....è partecipazione". Ti abbraccio forte.

roberto romanella, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona domenica a tutto i lettori del blog.

Solo un piccolo commento.

Io vivo adesso in Gran Bretagna, ho lasciato l'Italia con amarezza ma non potevo più accettare quello che stava succedendo.
Non è un darsi vinto ma purtroppo col sistema vigente non è facile lottare.

Almeno per me stava diventando insopportabile sentire, leggere e vedere sempre le solite puttanate per sviare l'attenzione dai veri problemi.

Qua se un politico di qualunque livello sbaglia qualcosina (come gonfiare le spese per i rimborsi, cose di qualche settimana fa) viene spedito a casa e la sua carriera politica è finita.

Quindi, con tutti i problemi che possono esserci, per me rimane un Paese con un alto senso di rispetto.

Per questo la mia scelta è caduta qua. Mi faccio il mazzo e lavoro ma almeno con piacere.
Venderò casa in Italia e richiederò la cittadinanza inglese, bastano altri 4 anni.

Saluti ai meno fortunati che non possono spostarsi così facilmente.

A tutti i migliori auguri che l'Italia torni ad essere quel Meraviglioso Paese di cui si legge sulla targa che una volta vidi all'EUR.

Andrea

Andrea La Delfa 23.01.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi sono strumenti di propaganda pagata e servono solo a chi li fa e a chi li paga,
La realtà è ben diversa e si fa vedere da tanti fatti che stanno accadendo in Italia, siamo alla canna del gas e ci ridiamo sopra, irresponsabili ed ignoranti cafoni, il popolo delle TV oscene e di regime.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

No scusate, ma il tizio avrebbe dovuto fare il mea culpa e scusarsi... è come se avesse scritto il testo della sua email nella bacheca del comune: chi è cosi pir** da farlo? era solo uno sfogo? sicuramente, ma è una scelta da pir**.
Dal mio punto di vista, il servizio di polizia ha funzionato, semmai DOVREBBE FUNZIONARE COSI CON TUTTI, su questo bisognerebbe lamentarsi...

paolo zambernardi, cadorago Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

ha fatto una cazzata e br, in quel contesto, non poteva che essere associato alle brigate rosse.
lasciamo ai soliti impuniti il "circo" delle difese impossibili.

francesco cuoccio 23.01.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

IO STO' CON SAVIANO SENZA SE SENZA MA.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento


"Ciò che dava più dolore - ha aggiunto Veltroni - è che
quella espressione minacciosa sulla "punizione" dei magistrati veniva pronunciata davanti alla bandiera tricolore. Nessuno può dimenticare che per difendere l'onore di quella bandiera e di questa nazione molti magistrati hanno dato la vita. La situazione in cui l'Italia si trova è davvero grave e pericolosa. Il presidente del Consiglio è accusato non di comportamenti ma di gravi reati. Egli sostiene per l'ennesima volta che solo di fandonie e di complotti si tratta. Ma non lo deve dire in Tv facendosi scudo del suo ruolo e utilizzando il suo impero mediatico. Deve dirlo ai magistrati, come ogni cittadino".
Riconoscimento dovuto a veltroni per una volta che ha detto una cosa da condividere. Per una volta lo riconosco.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento


C'è una bellissima preghiera di Tommaso Moro: Dio aiutami ad avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare, di sopportare le cose che non posso cambiare ma soprattutto dammi l'intelligenza per capire la differenza. Questo è il momento in cui in noi possiamo trovare la forza di cambiare e comprendere finalmente che non dobbiamo credere che tutto quello che accade sia inevitabile e quindi soltanto sopportare.

Infine, dedico questa laurea e questa giornata, che ovviamente non dimenticherò per tutta la vita, a tre magistrati: alla Boccassini, a Forno e a Sangermano, che stanno vivendo, credo, giornate complicate solo per aver fatto il loro mestiere di giustizia
Saviano

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Concordo assolutamente con Nando, e come non potrei?

Chi e' in possesso di un buon italiano, di tante letture ed ha uno sguardo fish eye sul mondo, e' in grado di denunciare, protestare e scrivere in quel sofisticato modo per il quale "non appare" e il messaggio arriva lo stesso a chi e' capace d'interpretare - certo una buonissima fetta di
persone rimane fuori dall'agone, pazienza, ma ci sara' sempre qualcuno di coloro che hanno compreso in grado di spiegargielo.

Poeti romani come Trilussa, Belli e Pascarella
facevano delle feroci critiche ai sistemi governativi di allora, in versi, glissando qui e la', premunendosi contro qualsiasi accusa.

Come faceva il grande Petrolini nel pieno del fascismo, ed i gerarchi che andavano a teatro
ridevano a crepapelle senza capire che l'attore
li stava mettendo alla berlina.

Tante delle sue boutade potrebbero essere applicate anche oggi e penso che i gerarchetti
attuali riderebbero lo stesso.

Forse solo Crozza gli si avvicina un po' come fantasia satirica,ma lo fa da a Rai 3, ex radio Kabul e quindi in pratica e' schierato. Mentre
i grandi che facevano satira in altri tempi erano
assolutamente indipendenti, anarchici della satira.

Questo per dire al buon Carella, e mi dispiace per cio' che gli e' accaduto, che poteva dire le stesse cose senza arrivare a quegli estremi.
Quanto a questo blog, dove se ne sono lette di cotte e di crude, si vede che non fa paura nonostante dietro si stia formando, abbastanza faticosamente, un movimento che proprio politico non e'ma che sta entrando nel sistema a piccole dosi.
Beppe sa bene che"i cittadini"con i loro post - che si leggono tra loro, con giornali fatti in casa onorevolmente-non fanno paura
al potere, almeno che non si armino di forconi
e marcino compatti e numerosi.
Quanto al team di avvocati del movimento, di cui
Nando si e'giustamente fatto promotore e mi trova
piu' che d'accordo, non so proprio cosa si aspetti,dove sono le difficolta'?

Paura? Perdita di clienti? Please explain.

Frank A. 23.01.11 10:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanta solidarietà a Pino,tieni duro.....credo che resistere e stare tutti uniti quì nel nostro bel paese sia la soluzione migliore. Sono convinto che presto le cose cambieranno. Ricordo quando da giovane dicevamo "moriremo democristiani",credevamo non dovesse finire mai.............poi nel 92 sono spariti tutti travolti dalla giustizia e dal popolo.Credo che anche questa volta finirà così....teniamo duro.Pietro

pietro iozzia 23.01.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Pino,

Non t'illudere: fuori dall'Italia, LE COSE NON VANNO MEGLIO! Piuttosto, con il materiale che ti hanno regalato tuo malgrado, dovresti impegnarti a fare quel che Arlo Guthrie fece quella volta con il suo Alice's Restaurant.

Qûr Tharkasdóttir 23.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma oggi, e non è solo la mia opinione, in Italia chi racconta ha paura.Saviano.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

leggo assiduamente il blog e spesso ne condivido i contenuti, ma devo dire che non condivido per niente questo post.

prima di tutto il sig. Carella dimostra il suo provincialismo e la sua ignoranza, criticando i carabinieri per il loro accento e la loro provenienza dal sud Italia.

mi permetto di dire al signor Carella che, invece di ironizzare - come il più gretto dei leghisti - sull'accento dei carabinieri, dovrebbe imparare a rispettare le forze dell'ordine, dovrebbe imparare a rispettare chi lavora, e dovrebbe imparara a rispettare le persone del sud italia, costrette malvolentieri ad abbandonare le proprie città per andare a lavorare in altri luoghi dove spesso incappano in persone come lei che le offendono così.


in secondo luogo non prendiamoci in giro.
non ha firmato il messaggio con un "brrrrrr" ma con una sigla che è riconducibile inequivocabilmente ad un movimento terroristico.
L'avrà fatto per rabbia?
L'avrà fatto per disperazione?
L'avrà fatto per la frustrazione della perdita del lavoro della sua compagna?

non importa.

ma non mi si venga a dire che quel "BR" era la targa di brindisi. perchè capisco la necessità di difendersi dopo essersi ritrovati in una situazione spiacevole a causa di un errore dettato dalla frustrazione del momento (quella famosa e-mail), ma certe scuse sono un insulto all'intelligenza delle persone.


non commento poi i discorsi sui datori di lavoro.
di imprenditori ladri ce ne son tanti, ma simili accuse se non suffragate da prove risultano solo infamanti e ridicole.

un ultimo appunto: le comunicazioni dal momento in cui lei nomina un legale, vengon fatte a quest'ultimo e non a lei.

i discorsi sulla magistratura non meritano commenti: vi è l'obbligatorietà dell'azione penale e il magistrato applica la legge.

non si confonda la libertà di parola con la libertà di minaccia.


signor Carella le auguro di trovare serenità e di imparare cosa sia il rispetto delle persone, cosa che probabilmente non conosce.

Lorenzo 23.01.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il commento che ho appena lasciato sul sito del "Il Resto del Carlino" che per chi non lo sa è più Berlusconiano del Giornale e Libero messi insieme. Da la nausea anche a uno di destra...
"Quelle che fa orrore non è Saviano, che è e rimarrà un grande, ma Marina Berlusconi ogni volta che si presenta in pubblico.
Cari Berluschini mettetevelo in testa. E' FINITA! Verrete messi al bando, siete sul carro dei perdenti cercate di capirlo una volta per tutte."

Forza ragazzi teniamo duro, stiamo uniti e pronti,che è la volta buona che ce lo leviamo dalle Pa..e Lui e tutta la sua razza.

Fabio Felicioli 23.01.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento

New York Times
L'on. Bersani presenterà un disegno di legge per reintrodurre il reato di sodomia.
Concordi i commentatori nel ritenere che non sia rivolta contro Berlusconi, ma pare più una legge ad personam.

aldo d'amore 23.01.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Re di Babilonia Joseph Ratzinger tuona, dall'alto del Trono Insanguinato: "Impegno sociale è un obbligo".

E ancora: "L'impegno sociale per la carità e la giustizia è un obbligo fondamentale della comunità cristiana". Il Monarca di Assur, che veste la Porpora di Baal e di Chemosh, ha indicando ad esempio, senza cognizione di causa, "la vita della prima comunità di Gerusalemme così come è narrata negli Atti degli Apostoli da San Paolo, il modello di vita per tutti i cristiani".

Parlare di queste cose è uno sconcio e uno scandalo per chi veste abiti pregiati come quelli dell'Inca e banchetta con anatra all'arancia ogni giorno di ogni mese di ogni anno. Semplicemente chi nuota nell'oro e nella porpora non ha diritto di fare simili discorsi: non è possibile rappresentare in tutto e per tutto Mammona, e poi alludere alle comunità degli Apostoli, proclamandosi falsamente Cristiani. Se proprio questi Falsi Cristiani vogliono parlare, allora che diano prima tutti i loro averi ai poveri, loro che li hanno accumulati depredando genti oneste dopo averne fatto strage! Riconoscano i loro infami torti, se vogliono essere rispettati, e gettino alle ortiche tutti i segni del loro potere satanico! La fede senza opera è cosa morta.

Il cataro 23.01.11 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Alemania ofrecerá puestos de trabajo cualificados a jóvenes españoles en paro.
Alemania quiere abrir su mercado laboral a los jóvenes españoles. La canciller germana, Angela Merkel, planteará en breve al Gobierno español la posibilidad de que jóvenes españoles cualificados y en paro se trasladen a su país para trabajar, avanzó ayer la revista alemana Der Spiegel. De este manera, el Ejecutivo alemán pretende resolver parcialmente su déficit de profesionales especializados, y, paralelamente, contribuir a paliar el fuerte desempleo que lastra a España, donde el desempleo juvenil alcanza el 40%.

La Germania offre posti di lavoro qualificati per giovani disoccupati spagnoli.
La Germania vuole aprire il suo mercato del lavoro per i giovani spagnoli. Angela Merkel, presenterà a breve al governo spagnolo la possibilità che i giovani qualificati e disoccupati spagnoli, di andate in Germania a lavorare , avanzata ieri alla rivista tedesca Der Spiegel. In questo modo, il governo tedesco si propone di affrontare in parte la carenza di professionisti qualificati e contemporaneamente, contribuire ad alleviare la disoccupazione, che frena la Spagna, dove la disoccupazione giovanile raggiunge il 40%.

QUESTO SIGNIFICA RISOLVERE I PROBLEMI E FARE ACORDI TRA GRANDI NAZIONI, DA NOI I GIOVANI E NON SOLO, SONO LASCIATI NELA MERDA, IL MONDO INTERO NON CI CONSIDERA PIU' UN CAZZO, ANZI SI DERIDE E CI SCHIFA, CONSIDERANDOCI UNA NAZIONE POCO AFFIDABILE. GRAZIE A BERLUSCONI, GRAZIE ALLA OPPOSIZIONE E GRAZIE AL DORMIENTE PRESIDETE DELLA REPUBBLICA. ANNATEA FANCULO TUTTI QUANTI AVETE DISTRUTTO L'ITALIA E GLI ITALIANI.


http://www.elpais.com/articulo/economia/Alemania/ofrecera/puestos/trabajo/cualificados/jovenes/espanoles/paro/elpepueco/20110123elpepieco_3/Tes

franco f. Commentatore certificato 23.01.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1. Perchè i giudici non si comportano nello stesso modo per Berlusconi?
2.I giudici sono scemi o corrotti?
3. La cosa non mi sembra naturale, nè logica.
Quale legge hanno seguito i giudici?

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.11 09:48| 
 |
Rispondi al commento

craxi figlia :se Bottino fosse vivo ora sarebbe alleatro della lega.
questo è sicura visto le fratellanze dei leghisti con tutti i soggetti disonesti,politici e no .

panino.A. 23.01.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

presto cadaveri, firmato BR ??? Bè...peccato non sia arrivata anche una sana razione di manganellate in caserma, se le merita certo più un pirla così, che poveri operai cassaintegrati o terremotati che manifestano in piazza e non arrivano mai a usare mezzucci del genere...che i figli siano rimasti scioccati mi spiace, ma che qualcuno per favore gli spieghi che cosa ha fatto il papi per meritarsi(perchè se lo merita) tanto.....peccato per l'argomento Beppe, potevi di certo evitarlo, difendere chi non può difendersi è lodevole ma difendere chi non se lo merita minimamente non mi trova d'accordo.

Luca M. 23.01.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

«Perché gli italiani hanno dato fiducia a Berlusconi?». A questa domanda ha provato a rispondere, presso la Facoltà di Sociologia, Paolo Ceri, docente di Sociologia all'Università di Firenze. Lo ha fatto prendendo in esame le principali analisi che spiegano il consenso alla leadership di Berlusconi e attraverso un dialogo con i professori Riccardo Scartezzini e Gaspare Nevola, oltreché con il pubblico, in gran parte costituito da studenti universitari.

La prima: Berlusconi soddisfa una serie di interessi particolari - o meglio particolaristici - di categorie talvolta al confine con la legalità, disposte ad esempio all'evasione fiscale e all'abusivismo edilizio.
La seconda: gli italiani sono manipolati. Secondo gli ultimi dati del Censis, 7 italiani su 10 si informano quasi esclusivamente attraverso la televisione, un mezzo in mano all'attuale capo del governo che ha così grande possibilità di influenzare le coscienze.
La terza: mancano gli anticorpi istituzionali, a partire dall'assenza di una legge contro il conflitto di interessi.
Quarta: non esiste un'alternativa. La sinistra è indecisa e incerta: o è troppo moderata e divisa al suo interno o troppo estremista.
Quinta: gli italiani difettano di cultura democratica, sono insomma potenzialmente fascisti.
Ultima (ed è quella maggiormente appoggiata dai giornali stranieri): Berlusconi è espressione emblematica del carattere degli italiani, per questo viene da questi sostenuto e votato».

Il resto su
http://www.ladige.it/news/2008_lay_notizia_01.php?page=6&&id_cat=4&id_news=89523

Vabbe' cose che diciamo sempre ma almeno conoscere le cause aiuta nella cura..della malattia.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Pur condividendo il senso di frustrazione ed impotenza del Sig. Pino Carella, non si può non riconoscere che, con quella dichiarazione scritta, ha fatto una stupidaggine.
Certo gli inquirenti avrebbero dovuto capirlo con più rapidità che avevano di fronte una famiglia perbene e non dei pericolosi terroristi.
Purtroppo, questo è il triste destino di tutti quelli che non possono vantare solidità economica e visibilità nazionale.
Non trovo giusto che una famiglia debba desiderare di allontanarsi fisicamente dalle proprie tradizioni, per sfuggire da questi agguati.
Adoperiamoci, piuttosto, perchè questo non accada più.

Antonio Bruno Recupero 23.01.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

i leghisti Intitolano una piazza a Craxi, a Lissone,

leghisti di merda.
mi riccordo il rincoglionito bossi cosa diceva su craxi,
e adesso che si spartiscono i soldi colo ladro berlusca , vatutto bene eh?
legaioli di merda.

al casula, cagliari Commentatore certificato 23.01.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo quando sei nel giusto puoi avere contro le merde di qualunque colore

viviana

^^^^^^^^^^^^^^^^

Ne sei proprio sicura?
Ergersi ad essere nel giusto è da semplici
sbruffoni.
Essere nel giusto è etichettatare delle merde alle persone?
Essere nel giusto vuole dire essere umili e
non tracotanti e cafona come te.
Ti ho sempre ritenuta una persona intelligente
ma quando scendi a questi livelli non sei la viviana che ho sempre letto.
Datti una regolata e meno arie.

P.S.
Ecco uno dei tanti motivi che questo blog è
andato a puttane.

Giorgio . Commentatore certificato 23.01.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dico che è veramente dura vivere in un paese come il nostro ma non bisogna demordere,non bisogna arrendersi anche se costa sacrificio e fatica.
piena solidarieta'a tutti quelli come PINO che in un momento di rabbia comprensibile hanno detto quello che pensavano.non ci arrendiamo!!!!!

paolo alberici 23.01.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

se fossi marina berlusconi , onestamente, mi avrebbe fatto orrore avere avuto un padre porco e malato che andava a puttane, spesso minorenni, dietro le spalle di sua madre

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 23.01.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

solidarietà a questo musicista, odio profondo contro questo governo e questi paraculi governativi di giudici, carabinieri e merde varie che profittano della loro posizione e intimidiscono i poveracci e le persone per bene.

anchio spero che qualcuno li ammazzi, pezzi di merda

al casula, cagliari Commentatore certificato 23.01.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento

ci siamo immerdesimati alla tivvú

bruno m. Commentatore certificato 23.01.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Topogigio ieri ha detto che il motto del pidi e' :

CAMBIARE

AHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAHAHHHA HAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA HHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAH AHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAH AHAHAHAHAHAHAHAHAH AHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHA HAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAH AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAH AHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHH HAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAH AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH AHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHA HAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHA HAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH AHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAH AHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA HAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHA HAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHH AHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
HAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA HAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHHAHAHA HAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHH AHAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHAHAHAHHHA HAHAHAHAHAHAHAHAHHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA HHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAAHAHA AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
AHA AHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH AHAHAHAHAHAHA
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHH
AHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHHAHAHAHA
AHAHAHAHAH AHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHA
AHAHAHAHAHAHAHA

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 23.01.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

25.000 euro di multa e, immagino, per i responsabili del crollo finanziario dell'azienda niente?

Bob Caprai, Galliate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Tre merde girano sul blog
uno si spaccia per comunista
una per berlusconiana
e uno per leghista
ma sono solo tre merde
Il fatto che ce l'abbiano tutte e tre con me mi dimostra che sono nel giusto
Solo quando sei nel giusto puoi avere contro le merde di qualunque colore

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nemico giurato di B è Ilda Bocassini
E pensare che ha anche sventato un attentato su di lui!Ed è una delle più ferree combattenti contro la mafia! Come ricompensa B le ha anche tolto la scorta!Quella scorta di cui è munifico per tipi come Belpietro o Feltri!
Ma la Bocassini è anche un magistrato integerrimo,figlia di magistrato,che non si è mai venduta,non è mai scesa a compromessi,non ha mai allontanato dal tribunale testimoni scomodi come nel processo Dell’Utri,né trascinato i processi fino alla prescrizione,né assolto per mancanze formali 500 mafiosi come Carnevale,insomma non è né sarà mai un giudice a libro paga
La Bocassini è procur.aggiunto presso il tribun. di Milano e ora ha nelle mani il caso Ruby
B farebbe di tutto per avocarlo altrove,nella comoda procura di Monza,che sa come stare al mondo e dove starebbe come a casa sua
La Bocassini si è sempre occupata di criminalità organizzata e ha sostenuto pesanti processi come il Duomo Connection,sull’infiltrazione mafiosa a Nord,quella che Maroni rigetta con sdegno perché alla Lega fa comodo dire che la mafia sta solo al Sud.Le sue inchieste hanno visto un teem di investigatori guidati dall'allora tenente Ultimo,il capitano divenuto famoso per l'arresto di Riina. Collaborava con Falcone con cui aveva una profonda amicizia.Dopo le stragi di Capaci e Via D’Amelio,volle essere trasferita a Caltanisetta per cercare gli assassini.Collabora alla cattura di Riina.Su richiesta di Borrelli torna a Milano e si occupa di Mani pulite subentrando a Di Pietro nel 94, collaborando con uomini di valori come Gherardo Colombo,Armando Spataro e Francesco Greco e seguendo le inchieste su B e Previti.Si occupa di criminalità mafiosa e terrorismo e fa arrestare 15 Br,che stavano preparando attentati contro persone e aziende del Nord.Per ringraziamento la sua carriera viene ostacolata da B che le toglie la scorta sperando probabilmente che qualcuno la faccia fuori.Malgrado tutto,nel 2009 il CSM la fa procurat.generale a Milano.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti!

Piccolo aggiornamento su DESERTEC:

http://www.thenational.ae/news/uae-news/technology/the-promise-of-solar-power-made-a-century-ago

...anche per rispondere a qualche piccola inesattezza letta qualche giorno fa su questo blog in merito alle perdite di potenza sui cavi...


Dario F., Milano Commentatore certificato 23.01.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Vi confesso che la mia simpatia al Movimento Cinque Stelle è stata causata dalla presenza delle stelle a cinque punte...
MARESCIA' STAVO SCHERZANDO !!! DOVE MI VOLETE PORTARE ??? NON IN CELLA CON CUFFARO, PER FAVORE !!!

Bachisio Canu 23.01.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se uno fa delle cazzate è giusto che ne sopporti le conseguenze.Per fortuna non può decidere Grillo se quello che ha scritto questo signore è una 'cazzata'(?),ma lo deve decidere chi vi è istituzionalmente preposto!!!!

Luigi Gallo 23.01.11 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scrittore Roberto Saviano dedica la sua laurea ad honorem in giurisprudenza a Genova ai tre magistrati di Milano che hanno nelle mani il caso Ruby: ''Ilda Boccassini, Antonio Sangermano e Pietro Forno che stanno vivendo giornate complicate solo per avere fatto il loro mestiere'.
“Chi racconta la verità sul potere oggi in Italia viene delegittimato e ha paura. Le ore che vive il Paese sono complesse nella misura in cui chi racconta oggi ha paura. Siamo in democrazia ma non si può negare che chiunque decida di prendere posizione critica verso il potere, verso il governo, sa cosa lo aspetta: delegittimazione, fango. La macchina del fango colpisce chi cerca di criticare. C'è un meccanismo strano: se tu racconti quello che è considerato dai magistrati un mio crimine nelle mie stanze private, io racconto le tue stanze private, racconto il tuo spazio. Attenzione, tutti hanno gli scheletrini negli armadi. In questo Paese. La parola continua a esistere, per fortuna, ma si ha soprattutto paura di una conseguenza personale. Questo sta avvenendo, è sempre avvenuto a chi cerca di contrastare le organizzazione le criminali. L'obiettivo è quello di dire: “siamo tutti così".
Oggi il compito di un intellettuale è dire: non siamo tutti uguali, non facciamo tutti le stesse cose, in momenti in cui l'obiettivo continuo di parte dei media è dimostrare che siamo tutti sporchi e quindi dobbiamo stare tutti zitti. Oggi sembra che tutto sia impossibile da mutare, ma credo che sia necessario avere ancora la lucidità di capire che possiamo cambiare molte cose, non sopportare più".
..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 08:11| 
 |
Rispondi al commento

"Credo che stiamo veramente vivendo in una dittatura silente,...." E credi bene, anzi benissimo. Bentornato in Italia, dove se un cuffaro viene ri-confermato come super delinquente, ci sono politicanti che si dichiarano "umanamente dispiaciuti per la condanna di Toto' Cuffaro" e "Ma non rinneghiamo - affermano insieme l'attuale leader dell'Udc e l'ex segretario dello Scudocrociato, ora passato con il Pd- tanti anni di amicizia e resta in noi la convinzione che Cuffaro non sia mafioso"(tratto da notizie tiscali del 22-01-2011). Baciamo le mani....

Sabino D. Commentatore certificato 23.01.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Esce il nome di un’altra ragazza che era da B quando era minorenne
Roberta Oronzo, in cerca di lavoro, con tante promesse, anche un posto in Regione, amica di Noemi e con lei a Villa Certosa. A guidare gli incontri addirittura i vertici del Pdl campano. Anche Roberta ha ricevuto denaro, gioielli, collane, orecchini, bracciali, shopping pagati in gioielleria a Bulgari. Cosentino e altri del Pdl procurano un piccolo lavoro al padre all’Isef e un contratto al fratello, promettono un posto in regione…le solite cose. La corruzione di intere famiglie si fa anche così.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2011/01/22/news/mia_sorella_con_noemi_a_villa_certosa_per_farci_tacere_ci_hanno_offerto_lavoro-11525526/?ref=HREA-1

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ci sono le primarie a Bologna per il candidato del Pd
Se sei di Bologna vai a votare

Io voto Amelia Frascaroli, una donna che sta fuori dai partiti e per tutta la vita ha operato per il bene degli altri. Basta con le chiacchiere, guardiamo ai fatti!
http://www.ameliafrascaroli.it/joomla/biografia/biografia.html
è sostenuta da Vendola, i Verdi e federazione della sinistra

basta con inetti funzionari di partito, gente che D'Alema scarica per non vederla a Roma o ladri che rubano alle casse pubbliche! Il Pd a Bologna ha fatto fin troppo danno e ci ha coperto solo di vergogna!

Ci sono le primarie anche a Npoli! Votate e votate bene. Date una spallata ai catafalchi del Pd scelti da segreterie che finora hanno sempre sbagliato!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Gli stessi che ieri dicevano
non penserete che le armi di distruzione di massa di Saddham non esistano?
non penserete che Bush non voglia portare la democrazia in Irak o in Afghanistan?
non penserete che queste guerre siano fatte per il petrolio o gli oleodotti e la posizione strategica in Medio Oriente?

oggi insistono a dire:
non penserete che Berlusconi abbia evaso miliardi di euro rubandoli agli italiani?
non penserete che abbia abusato di minorenni?
e che sia addirittura un pedfilo?
non penserete che sia un uomo corrotto che abbia riciclato capitali neri della mafia, che abbia portata mafiosi nelle massime istituzioni, che conoscesse i boss principali della mafia siciliana e facesse con loro affari, che abbia fatto leggi che hanno protetto e arricchito la criminalità organizzata, che tutt'ora la difenda distorcendo leggi, processi e perfino la Costituzione?
non penserete che stia su grazie a cricche di corrotti che rubano allo Stato e che difende fino all'ultimo, essendo mischiato nei loro traffici immondi?
non penserete che abbia ordito le stragi a esecuzioni mafiosa del 92-93 per destabilizzare il paese e preparare la sua discesa in campo?
non penserete che la sua base di voti provenga dai bacini di mafia, camorra e 'ndrangheta?
e che abbia fatto spiare con Telecom 30.000 italiani e ne tenga parecchi sotto ricatto?
non penserete che tenga legati a sé in modi che non sono raccontabili sia Lega che Pd che Vaticano?

Bene, io penso invece tutto questo e penso che ci sia ancora di più.

E penso che ci siano molti motivi per dire di sì a Berlusconi: il ricatto, l'interesse, l'opportunismo, la corruzione, la malvagità, l'odio per questo paese o una totale idiozia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Dicono di noi all’estero
El pais
Indifferente al ridicolo, alla volgarità e allo sgomento, B scherza in pubblico sulle sue relazioni con i minori. Le sue buffonate allargano il degrado e la caduta di prestigio internazionale del suo paese, e la domanda che molti si fanno è: dov'è l'opposizione?
Ogni giorno più ridicola e incapace di sviluppare un discorso politico serio e di esigere responsabilità da B, la cosiddetta sx italiana si è bloccata nella sua proverbiale incertezza e mancanza di nerbo della vita. Assenza di polso o autorità, nemmeno le loro mogli, i maschi minoranza silenziosa in uno scettro molto retorico, canalizzano il disagio di molti italiani per lo spettacolo di machismo rampante del primo ministro e delle sue veline.
Alcune donne di maggiore coraggio, un gruppo di governo, religiosi, insegnanti, professionisti e scrittori distinti dallo Stato, hanno lanciato un manifesto che denuncia il processo di "degrado" della Repubblica e sottolinea che i media dedicano attenzione solo a donne compiacenti con i potenti e commercializzano un dannoso modello di identità femminile.
Il maggior tormento a B è stato quando Franceschini ha chiesto ai suoi connazionali se avrebbero affidato l'educazione dei loro figli a un padre così.
La risposta massiccia (come si vede nei sondaggi) è ovviamente, sì.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.11 07:06| 
 |
Rispondi al commento

BUON GIORNO A TUTT......HO VISTO IL VIDEO DELLA CONTESTAZIONE A LISSONE PER LA PIAZZA A BOTTINO CRAXI.ALL'INIZIO DEL VIDEO SI VEDE UN TIZIO PROTETTO DA CARBINIERI CHE TIRA UN PUGNO IN FACCIA A UN MANIFESTATENTE. IL TIZIO AVEVA LA FACCIA DA COCAIONOMANE E INDOSSAVA UN SCIARPA ARANCIONE E UNA
COPPOLA....URGE IDENTIFICARE TALE MERDA UMANA.
CHI LO RICONOSCE E' FORTEMENTE PREGATO DI SCRIVERE AL PIU' PRESTO...SUL CORRIERE.IT SI PUO' VEDERE IL VIDEO....GIURO CHE CI VADO IO A PRENDERLO A LISSONE..PENSO SIA UN CONSIGLIERE COMUNALE.....VOGLIO VEDERE SE MI TIRA UN PUGNO ANCHE A ME...GLI CAMBIO I CONNOTATI A MANI NUDE.....OVVIO NON HO BISOGNO DI LAME O ARMI...SOLO MANI NUDE..........

marcello EMIRATO DI RESCALDINA 23.01.11 06:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione