Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Marcello Lonzi. Morto in carcere con 8 costole rotte e 2 buchi in testa per un infarto


Marcello Lonzi, morto in carcere.
(14:00)
cop_ciuffi-lonzi.jpg


La pena di morte è stata abolita dalla Costituzione nel 1948. In carcere muoiono però ogni anno più di 100 detenuti in circostanze misteriose. Ad esempio un ragazzo può morire di infarto a Livorno, lo dice il medico del carcere, con otto costole rotte, due denti spezzati, due buchi in testa, mandibola, sterno e polso fratturati. Di infarto, non a causa di un pestaggio. Marcello Lonzi, un ragazzo, era stato condannato per tentato furto, nove mesi di reclusione. Sua madre vuole la verità e le scuse dallo Stato che avrebbe dovuto vigilare sulla vita di suo figlio.

Intervista a Maria Ciuffi, mamma di Marcello Lonzi:
Otto costole rotte, due buchi in testa per un infarto (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Sono Maria Ciuffi, la mamma di Marcello Lonzi, morto l’11 luglio 2003 nel carcere Le Sughere a Livorno. Fu arrestato per tentato furto, nove mesi di reclusione, dopo quattro mesi mio figlio muore. Nessuno mi avverte, non vengo avvertita né dai Carabinieri né dalla Polizia, ma soltanto da una zia il giorno 12 alle 13: 20, quando mi vengono a avvertire a casa, dicendo che mio figlio è morto. Io ho detto “ E' impossibile, sarà un errore!”,

Una mamma sola contro lo Stato (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Tutto questo perché? Perché il mio medico legale pensava che io arrivassi al processo e invece il processo non l’ho mai avuto, sono sette anni quest’anno che non ho mai avuto un processo e le due archiviazioni sono state fatte.. io, l’avvocato e lo stesso G.I.P., Rinaldo Merani, che è lo stesso del 2004 e del 2010. Anche questo mi sono chiesta: se dovevano rimettere lui, non lo so. Diciamo. Però penso che, guardando le foto anche il più imbecille, come sono io, che non sono nessuno, vede che mio figlio è stato picchiato.

Per ottenere giustizia occorrono i soldi (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Quello che so è che non c’era il dottore, anche se il carcere insiste a dire che c’era il medico, perché la dottoressa del 118 dichiara “Io sono entrata, mi sono avvicinata e purtroppo dal corpo già viola, già.. ho capito che questo ragazzo era morto”. Dopo si accosta un signore, lo tocca e dice, questa dottoressa del 118 “Quello che mi ha colpito di questo signore è che lo toccava senza guanti, allora mi sono permessa di chiedere chi era e lui mi dice: “Sono il medico del carcere””.


Se qualcuno mi volesse aiutare il mio numero di conto corrente Banco Posta è 66865767,IBAN IT39U07601140000000 intestato a Ciuffi Maria. Grazie infinite per quello che farete.


P.S. Sono stati schedulati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
CampodarsegoCaninoCapoterraCassinoCastelmellaCirièCorigliano ScaloCrotone, EracleaMorlupoOderzo, PontiniaRiminiRoseto degli AbruzziSienaSennori, TermoliValenzanoViadana, VigodarzereVolpianoUgento

Proponi un incontro nella tua città.


Berluscoma 2010

Berluscoma 2010 (Dvd)
Il tramonto della Seconda Repubblica raccontato da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

6 Gen 2011, 18:42 | Scrivi | Commenti (542) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Nove mesi di condanna e probabilmente avrebbe potuto usufruire dell'indultino. Quello che non mi torna, è come sia conciliabile il fatto che Grillo e i suoi simpatizzanti sono contrari all'amnistia e all'indulto per reati di lieve entità o per pochi mesi da scontare la condanna in carceri a loro volta condannate dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, e dall'altra pelosamente si indignano quando succedono questi fatti gravi. Un minimo di coerenza occorre, grazie.

Vito Laruccia 10.06.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico da una vita...la magior parte sono ragazi che hanno già la sfortuna di avere un problema con la droga oppure nel caso marijuana hanno semplicemento preferito una cannetta a un bicchiere di vino...ma per questo non si può morire ...non si può finire in carcere...non e giusto...quando questo bloog si deciderà a perseguire le politiche di giovannardi ...quando farà qualcosa per impedire che persone del genere possano essere perseguitate e tenutte sotto ricatto per le loro scelte...scelte giuste o sbagliate ma che riguardano solo loro e inammisibile dover finire in galera per questo...legalizare subito!

luca r., napoli Commentatore certificato 15.06.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

La Cassazione non a accolto la mia richiesta,ma a dato ragione alla procura di livorno. Per loro mio figlio marcello lonzi è morto per INFARTO.ho capito che la GIUSTIZIA ITALIANA non esiste.ora ricorreremo a strasburgo.vorrei dire GRAZIE A TUTTI VOI. SABATO 16 aprile alle ore 16 andrò per un ultima volta fuori del carcere le sughere a mettere un mazzo di fiori in memoria di mio figlio.mi anno contattato tanti giovani cosi ci sarà un presidio.chi vuole venire è ben voluto.vi abbraccio tutti maria ciuffi.

maria ciuffi 01.04.11 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono la mamma di Marcello Lonzi in questi giorni ho pensato che tra 14 giorni la cassazione deciderà se darmi ragione,o archiviare.8 anni di lotta,senza mai avere un processo.se dovrò pagare le spese processuali allo stato che a UCCISO mio figlio,preferisco scontarli in carcere non vado a pulire le scale per loro,ma per vivere,poi mi sembra una mancanza di rispetto alla memoria di mio figlio.un pensiero và a quelle persone che hanno perso tutto in giappone.non è facile ricominciare da capo.un grazie a quelle persone che in questi 8 anni mi hanno sostenuta nella mia battaglia e a tutte le MAMME che come me, non riescono a tirare fuori la verità perchè troppo scomoda per i giudici e convivono con il dolore e la rabbia. maria ciuffi.

maria ciuffi 15.03.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao

maria ciuffi 12.02.11 15:56| 
 |
Rispondi al commento

cara margot mi dispiace aver letto le tue cazzate ma prima di fare commenti leggi le 4 perizie medico legali.non mi sono svegliata adesso perchè ALDROVANDI.....ma ti faccio presente che mio figlio marcello è morto nel 2003 avrai capito chi sono.i risarcimento sai dove telo puoi mettere!?!? quello che io cerco da 8 anni è la verità e giustizia per mio figlio.condivido sempre le opinioni degli altri,ma non questa volta perche mi sono sentita offesa.per fortuna ci sono persone che non la pensano come te,altrimenti ,,, ma te non puoi immaginare quello che ho speso,certe sere non avevo niente da mangiare ma a testa alta sono andata avanti senza chiedere niente a nessuno, tornassi indietro lo rifarei ma dopo 8 anni credi è dura, oggi mi trovo dal 3 giugno in cassazione, ma ancora non hanno fissato la data, ma quello che a volte mi fà ridere è che se mi archiviano, dovrò pagare le spese processuali,sarebbe più facile farfe come qualcuno a scritto (fare fuori chi a ucciso mio figlio) ma marcellino non vorrebbe vedermi chiusa in una cella. ti dico un ultima parola se volevo il risarcimento per la morte di mio figlio, l'avrei potuto ottenere già 2 anni fà.ma ho preferito continuare in penale come vedi a me i soldi non interessano,VOGLIO GIUSTIZIA è una promessa che ho fatto sopra la bara di mio figlio. ciuffi maria

maria ciuffi 11.02.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mediterraneonline.it/2010/... - Africo (RC), sequestro Cartisano, i detenuti si protestano innocenti ed i parenti si asserragliano sul tetto del municipio con una tanica di benzina
Si sono appollaiati sull'abbaino del Comune dalla ore otto di stamani venerdì 17 dicembre 2010. Decisi a restare sino al 22 dicembre 2010 Hanno con sé una tanica di benzina di dieci litri e minacciano di darsi fuoco, se non otterranno giustizia, per i loro parenti. "Pomo della discordia", il sequestro del fotografo Adolfo Cartisano di Bovalino, inteso "Lollò". Nel 1993 venne rapito a scopo estorsivo dall'anonima sequestri calabrese ma, nonostante il pagamento di un riscatto, non venne mai liberato. Solo nel 2003, grazie a una lettera anonima, il suo cadavere viene ritrovato. Il sequestro Cartisano è stato l'ultimo sequestro della 'ndrangheta, che in seguito si concentra sul traffico di stupefacenti, arni, rackett delle estorsioni, ricilaggio di denaro sporco e rifiuti, appalti esub-appalti ecc. I parenti dei detenuti ( a Siano di Catanzaro e Napoli) hanno gridato in coro:"Vogliamo Giustizia. I nostri cari sono assolutamente innocenti, con tanto di prove. Ingiustamente detenuti da 17 anni". A parte la lettera confessione di Giovanni Criaco, inteso "Pigiamino" e le dichiarazioni del pentito Francesco Pansera, che scagionerebbe i Modaffari. La parola passa ora alla Corte d'Appello di Catanzaro, a cui spetta l'ultima parola. L'unica cosa che sono riusciti ad ottenere i Modaffari è la revisione

AFRICO (RC), L'OCCUPAZIONE DEL MUNICIPIO IN SEGNO DI PROTESTA, DEI FAMILIARI DEI DETENUTI CARMELO, SANTO E LEO MADAFFFARI, RISTRETTI DAL 10 GENNAIO 1994, COINVOLTI NEL SEQUESTRO (22 LUGLIO 1993) DEL FOTOGRAFO DI BOVALINO (RC) LOLLÒ CARTiSANO IL VIDEO INTEGRALE DELLA PROTESTA http://www.youtube.com/watch?v=JGLipyE_kwI

carmelo modaffari, reggio calabria Commentatore certificato 14.01.11 01:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=JGLipyE_kwI

carmelo modaffari, reggio calabria Commentatore certificato 14.01.11 01:20| 
 |
Rispondi al commento

carissima sig. maria mi dispiace e capisco il dolore che avete e state passando,io sono della pr di reggio calabria ,noi nel lontano 1994 il dott. roberto pennisi era qui in calabria , ci ha rovinato la vita ,4 nostri famigliari sono stati accusati di un orribile delitto e mi creda siamo innocenti ,e da 17 anni che stiamo soffrendo ,per colpa del dott. pennisi che ha messo in galera 4 innocenti da 17 anni , e tra cui un famigliare nostro al momento dell'arresto l'hanno pestato a morte ,in presenza di pennisi noi abbiamo tutte le cartelle cliniche che dimostrano quello che sto dicendo. vi parlo del sequestro cartisano stiamo lottando da 17 anni per poter arrivare alla verità del caso ,siamo in processo di revisione da 2 anni ,da questo mi può capire che veramente siamo innocenti. pennisi a coordinato le indagini allepoca e mi creda pur sapendo che sono innocenti li ha condannati lo stesso nonostante c'èrano e ci sono prove schiaccianti dell'innocenza .ci ha distrutto la vita il dott. pennisi.le auguro una riapertura del processo e la condanna dei copevoli. lottate sempre non fermatevi andate avanti anche quando sembra che tutte le porte sono chiuse ,perchè prima o poi qualcuna si aprirà, perchè noi stiamo facendo lo stesso non ci fermeremo mai affinchè non uscirà la nostra totale innocenza. cordiali saluti

carmelo modaffari, reggio calabria Commentatore certificato 14.01.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

salve ,vorrei dire che il pm che ha fatto l'indagini sul caso marcello lonzi,cioè il dott. roberto pennisi noi abbiamo avuto anche un pestaggio ,guardate caso con chi? con pennisi ha ridotto in fin di vita un nostro famigliare.

carmelo modaffari, reggio calabria Commentatore certificato 14.01.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Cara Maria, il numero di conto Banco Posta non è sufficiente per poterti fare un bonifico bancario. Ci vuole il codice IBAN del tuo conto.

Paolo W., MILANO Commentatore certificato 12.01.11 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguo con molto interesse,i commenti di Marco Travaglio;in quanto i mezzi di informazione,finora
seguiti,mi hanno fatto seguire piste false.
Ascoltando Travaglio,mi sembra di aver vissuto su
di di un altro pieneta,dove tutto e'positivo.
Giornalisti come lui,che toccano argomenti scomodi
di personaggi potenti e al di sopra di ogni sospet-
to sono via via molto rari e fortemente criticati.
Dopo i suoi "PASSAPAROLA",rimango stordito dalla
rabbia che mi rende impotente di fronte a tanta
arroganza da parte dei nostri"ONOREVOLIeDEPUTATI".
Marco continua così;
sei la nostra unica stella polare!!!
Grazie.

Dilvo Testi 12.01.11 01:07| 
 |
Rispondi al commento

non è la gelimini a parlare....

se ascoltate solamente la cadenza della voce è sempre la stessa...

così accade con cota e con tutti gli altri...

è sempre la stessa voce a parlare.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.01.11 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Per finanziare le spese legali, io ci sto!

Ascoltare Musica Gratis, Genova Commentatore certificato 11.01.11 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre per una giustizia giusta.

salvio di maio 10.01.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei fare un bonifico ma credo di aver bisogno dell'IBAN.

Roberto 10.01.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

davanti al mio posto di lavoro sono 2 anni che vedo un tizio, sempre diverso, che distribuisce gli stessi volantini, ritirandoli poi con le eventuali offerte : "sono fratello del piccolo xxxx, affetto da una grave e rara malattia, le cure sono molte costose ed a pagamento, per favora aiutateci ..." ! Peccato che tale TRUFFA sia già stata smascherata da vari servizi TV. qui sento puzza di bruciato ... !

Max Pabli 10.01.11 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nemmeno da sorprendersi che succedano cose simili. Stiamo diventando un popolo di schifosi insensibili, di zerbini proni davanti al loro padrone, di gente senza più neppure le palle per protestare. Ormai tutto ci pare normale, routine, la parola "scandalo" fa sorridere...! In un paese del cazzo come il nostro dove le figure etiche e morali di riferimento sono ormai scomparse nel nulla, ci resta solo un nanetto mafioso alle prese con la giustizia e la sua cricca di pregiudicati che siedono indegnamente al parlamento. Finchè esisterà questa cricca di delinquenti al governo ne succederanno anche di peggio. D'altra parte Enzo Jannacci ha fatto un capolavoro di canzone ("I soliti accordi") dove denunciava già anni fa che "[...]i piccoli ladri li impiccano sempre i grandi ladroni [...]"! Altro che brigate rosse o brigate nere o "billy" landen....! Solo i marziani ci possono salvare da noi stessi!!!

Mario P. 09.01.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

sarà anche infarto, ma causato dal pestaggio! E i giuristi romani non dicevano forse: 'la causa della ausa è la causa del causato'?

patrizia p., lanzo Commentatore certificato 08.01.11 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Noi, non abbiamo nulla da invidiare ai paesi dove vige ancora la condanna capitale. Varia, forse, il numero e la modalità delle esecuzioni .Con una differenza sostanziale: questi paesi( Cina, Iran, Stati Uniti...)non nascondono, non mentiscono.Da loro , è cosa ufficiale (pur se non giusta, secondo molti)che per reati di massima gravità, vi è la pena di morte. Da noi , vuoi per la infausta presenza vaticana , vuoi per ipocrisia della classe politica italiana e via dicendo, pur esistendo DI FATTO la condanna capitale, ufficialmente risultiamo essere un paese abolizionista, nei confronti di questo tipo di condanna. Ma , ormai, non pochi Italiani, sanno di questa squallida realtà-Forse, ciò significa qualcosa e a qualcosa porterà, in concreto. Nella storia del nostro paese, dal '22 al '43, vi fu la dittatura (esplicita) fascista. Dal dopoguerra in poi, ha avuto inizio la dittatura fascista nascosta (pseudo-democratica) ma reale. Ed è tutt'ora in atto. Chi sa osservare, non può non notare quanti aspetti della vita sociale, confermino questa mia affermazione.Se nel risorgimento ottocentesco (grossa montatura dei savoia)avevamo per nemici : Austriaci, Papa e Borboni, oggi, peggio di allora, abbiamo italiani che rovinano e opprimono altri milioni di italiani.Oggi, avremmo estremamente bisogno di un vero risorgimento, contro i nostri NEMICI INTERNI.Quello che è accaduto a Livorno è mostruoso...inaccettabile.Così come per stessi fatti antecedenti in Italia.Quando ho letto della ''dottoressa del 118 '', circa il modo di fare di quel ''medico del carcere'', mi ha fatto la stessa sensazione che se si fosse trattato di Mengele, il dottore di Auschwitz...sarò esagerato ma è quello che ho provato...Fino a quando , sopporteremo questo schifo?

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 08.01.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

c'è da inorridire a sentire queste storie che raggruppano il peggio delle razza umana.provate a mettervi nei panni di questa povera signora che non chiede altro che un po' di giustizia per il figlio defunto massacrato di botte ma morto"di infarto"..
Ma i giudici i magistrati i medici legali i secondini tutti coloro che si sono occupati del caso non hanno dei figli?non pensano che potrebbe succedere anche a loro qualcosa di simile?Sarebbe bello,non credete.?d'altronde se fai parte della casta nulla ti può succedere.
Nonostante io sia contro qualsiasi forma di violenza,mi aggrego con chi pensa che al giorno d'oggi la giustizia vada fatta da se visto che quella vera non esiste più o forse non è mai esistita per la gente comune...
come reagirebbero queste persone se i loro figli venissero malmenati per strada e uccisi,e cercassero di far credere loro che sono morti inciampando sul marciapiede???????????
Bisognerebbe infliggere loro le stesse sofferenze,forse comincerebbero a capire...forse.
OCCHIO PER OCCHIO DENTE PER DENTE.

marco laura 08.01.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo questo caso elenco dei punti affinkè nn si verifikino + certe situazioni:
1-30 anni di galera con revoca dei versamenti pensionistici e una multa di 2 milioni di euro da scontare lavorando per la comunità ai medici legali ke emettono perizie improbabili come questa(infarto).ma i morti di tua madre,ci vuole un medico per capire ke quelle sono percosse e sevizie?
2-(questa è una domanda)ke ci faceva uno in galera per 9 mesi x un tentativo di furto quando poi il nostro premier plurindagato e mandante di vari delitti sta fuori e ci governa insieme ad altri pregiudicati già condannati?
3-creazione di un organo competente in materia totalmente gratuito ke fornisca assistenza legale incondizionata e priva di qualsiasi influenza politica(magari la prendiamo pure all'estero x essere il + imparziale possibile)ke serva di aiuto alle fasce + deboli della società.nn è giusto ke in italia nei tribunali vinca ki è + ricco ma deve vincere la giustizia.finanziata totalmente dalla decurtazione degli stipendi dei parlamentari.
4-lo dico e lo ridico in ogni post ke commento,con le parole,gli scioperi e le proteste nn si fa nulla,la storia insegna,per cambiare le cose ci vuole la forza(presa della bastiglia,1848 in italia x citare alcuni episodi),bisogna cacciare sti mangiamerda e mettere gente VERA del popolo al governo,anke i cellerini ke adorano menare i vekkietti e gli studenti abaasseranno la cresta

francesco arces 07.01.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

... chissà se nel decidere su Battisti, Lula non ha pensato proprio a questo ...

roberto p. Commentatore certificato 07.01.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

la giustistzia quando non hai la possibilita di ottenerla, te la devi fare da sola....sicuramente il direttore del carcere ha anche lui dei figli no?............... e allora?.........

bruno p 07.01.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

ho conosciuto questa donna,la madre di Giuliani ed altre madri con figli assassinati in carcere,vorrei dire a queste madri di incatenarsi davanti al palazzo di Strasburgo e chiedere alla Comunità Europea di far luce su questi assassinii di stato ... e un abbraccio a tutte loro

donatella chiama 07.01.11 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterefatto! Ma come..nessuno ancora sa' che l'infarto italiano e' profondamente diverso dall' infarto mondiale! In italia l'infarto provvoca,oltre ai problemi noti,anche fratture, lesioni,buchi in testa,denti rotti,sanguinamenti vari etc..Vorrei ricordare che l'italico infarto e' allo studio dei migliori specialisti mondiali per capire cotanta differenza da quello gia noto.Si attendono risposte illuminate! Ma forse sara' il clima mediterraneo a fare la differenza? Chissa!

Romualdo M., perugia Commentatore certificato 07.01.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento

PER MARGOT E VIVIANA: COSI'APPARENTEMENTE LONTANE...MA COSI'VICINE E FUTURE AMICHE!!!! DATEVI UN APPUNTAMENTO!!!!!! PER ESEMPIO...POTRESRTE ANDARE A PRANZO INSIEME...........SONO SICURA CHE NASCEREBBE "UNA GRANDE AMICIZIA". TUTTE E DUE CON UNA MEDIANA ISTRUZIONE SCOLASTICA MA PRIVE DI IDEE, GRAMMATICAMENTE "QUASI CORRETTE" "MA INCOLTE", TUTTE E DUE CON TENDENZE CRIMINALI (TIPO LA FAMOSA FOTO DELL'ORRIBILE E SADICA TORTURATRICE DI GUANTANAMO), SIMILI NELLA FALSITA',VIOLENZA E VOLGARITA INTELLETTUALE, UGUALMENTE REAZIONARIE, DIREI PIU'ESPLICITAMENTE, FASCISTE, ALTISSIMA IMMORALITA', COMBACIATE NELL' AMBIGUITA'...................... E....................AGGIUNGEREI........QUALCHE "PROBLEMINO SESSUALE" IN COMUNE ?!?!?CAZZO, MA NE AVETE DI PUNTI IN COMUNE!!!!!QUINDI!?! MA ANDATE A FARE IN CULO INSIEME........MENTECATTE!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 07.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so, verrò tacciata di insesibilità, ma a me questa faccenda non piace.

Come tante altre che vengono qui proposte e che chiedono un aiuto economico.

Ci sono tanti modi per avere aiuti: anche il patrocinio gratuito, previsto in ogni Tribunale.

Ma è soprattutto il tempo trascorso: dopo sette anni questa si sveglia?

Non è che l'interesse dei media per Aldrovandi, ed i previsti risarcimenti, abbiano influito?

Sarò cinica e cattiva, ma per me questa è fasulla.

Non datele una lira.


P.S.- Certo che anche Grillo, che in mancanza di meglio, si presta a queste cose...

Dobbiamo risalire dunque a situazioni di decenni fa, tanto per dire come il nostro sia uno stato dove si uccidono i detenuti?

E che tutto debba essere sempre addebitato alle guardie carcerarie e non a liti tra detenuti?

E quello di 186 chili che è morto di recente a Livorno, non credete che sia morto per il suo eccessivo peso, e che nessuno ci abbia messo un dito nella sua morte?

Tutto viene sfruttato, e molto spesso a sproposito.

Margot G. 07.01.11 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe. E' difficile scrivere un commento su questa mamma. Che gli hanno ucciso il figlio in carcere X 9 mesi da scontare. E'difficile scrivere parlando di un dolore altrui. L'estraneo dice buone parole " come fanno i politici ". L'interessato ha il cuore che vuol fermarsi. E ha il cervello che vuole giustizia. Ma la giustizia in Italia costa troppo. E se la possono permettere solo chi è ricco. " Per difendersi dai reati che ha fatto ". Chi è povero che li subisce i reati, non può pretendere Giustizia. Allora; voglio dirti una parolaccia, - NON ROMPERE IL CACCHIO - VOGLIAMO FARE UNA POLITICA NUOVA! GIUSTA! EQUA! Crea uno studio di Avvocati a livello nazionale da Canecattì a Bolzano, che difendono questi abusi, e queste anomalie sempre a danno dei poveri. Non ci sono Avvocati nel - Movimento 5 Stelle? - Fai, fate, facciamo subito un comunicato che possa arrivare in tutti i paesi, che la gente lo può leggere: Che il MOVIMENTO 5 STELLE che non appartiene a nessun movimento politico. Mette il suo studio legale a disposizione di chi subisce un torto, e non sa come ottenere giustizia. Con amore e con democrazia. E ti voglio sempre bene. Peter Pan

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 07.01.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER MARGOT: ANCHE SE CERCHI DI NASCONDERE LA TUA MALAFEDE E PERFIDIA SOTTO UN PO' DI GALATEO CHE VORRESTI FAR PASSARE PER PRESUNTA "ARISTOCRAZIA" (NIETZSCHE:"CHI E' VERAMENTE ARISTOCRATICO NON CERCA DI ESSERLO, CHI CERCA DI ESSERLO NON LO E')A MIO AVVISO SEI SOLO UNA PICCOLA ARRIVISTA E............. INCREDIBILMENTE "SCONTATA".

lilli r. Commentatore certificato 07.01.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa migliore, se si vuole dare un obolo, è farlo ma non dirlo.

Qui ci sono oggettive difficoltà, visto che si tratta di una vicenda assai vecchia.

E che i riferimenti dei conti non sono esaustivi.

Occhio alle truffe!

Margot G. 07.01.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Tutti si chiedono perché succedono queste cose.
Semplice, l'Italia, colonia degli USA, non è mai stata una democrazia, ma un regime fascista alla stessa stregua di quello dei vari Videla o Pinochet, solo un po' più discreto. Così comanda la plutocrazia d'oltre oceano.
In questi ultimi lustri, poi, il regime ha pure tolto la maschera e si può notare perfettamente l'abisso nel quale siamo precipitati non avendo più alcun politico in grado di limitare questi quisling. L'Italia occupata dagli USA è esattamente come la Francia occupata dai nazisti, mancano purtroppo i partigiani, comunque i collaborazionisti ci sono e da per tutto.
Quota parte delle forze di polizia, polizia penitenziaria inclusa, sono degli emuli di Dan Mitrione, sarà interessante vedere quando, si spera, arriveranno i "tupamaros" se saranno in grado di ripetere i comportamenti criminali attuali coperti da istituzioni putrescenti.

r. bastianello 07.01.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Avete considerato che sono passati SETTE ANNI dal fatto?

Margot G. 07.01.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Avanti un altro...sempre nel carcere di Livorno:

http://tinyurl.com/27pjumm

Alessio C. 07.01.11 19:33| 
 |
Rispondi al commento

PER VIVIANA: VISTO CHE TI SENTI CHIAMATA IN CAUSA, E NON POSSO RISPONDERE AL SOTTOCOMMENTO CHE HAI POSTATO AL MIO COMMENTO(PERCHE "TU" NE SEI LA CAUSA) E CHE ERA EVIDENTEMENTE RIVOLTO, CON TANTO DI NOME, AD ALTRI; TI FACCIO PRESENTE CHE HAI DATO MODO DI FARMI CONOSCERE LA TUA TANTO DECANTATA "ETICA" ED IL TUO "PACIFISMO" E "CIVILTA'" DI CUI TI VANTI .PER IL RESTO HO GIA' SPIEGATO, E NON SOLO IO, CHE NON CREDO TU TI DEBBA SENTIRE IN DIRITTO DI "DIRIGERE", O BANNARE,(NEANCHE LA TUA AMICA CETTINA, PIU' CIVILE DI TE, E' D'ACCODO, DA QUANTO HA SCRITTO)O STABILIRE COME IO DEBBA ESPRIMERMI. PER IL RESTO, L'UNICA COSA CHE POSSO DIRTI E' CHE NEI TUOI CONFRONTI, IO, CHE NON MI VANTO DI ESSERE CIVILE MA LO DIMOSTRO, NON MI PERMETTEREI MAI DI FARE QUEL CHE TU HAI GIA' FATTO TROPPE VOLTE CON ME. A TE PIACE FAR LA GUERRA CON MEZZI ILLECITI E ARROGANTI.NEL TUO SOTTOCOMMENTO A MIO AVVISO DESCRIVI TE STESSA, MA NON HO VOGLIA DI SOTTOLINEARE OGNI TUO RETORICO PUNTO. NON TI HO MAI MESSO I BASTONI TRA LE RUOTE, ANZI SONO TALMENTE ONESTA CHE HO VOTATO TE E CETTINA OGNI QUALVOLTA SENTIVO DI FARLO. COMUNQUE,NON TI PIACCIO?!?E PER QUESTO VUOI OSTACOLARMI ?!?! FAI TU !!!!!!!! ED IO MI COMPORTERO' CONSEGUENTEMENTE !!!

lilli r. Commentatore certificato 07.01.11 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io farò in modo di donare qualcosa , spero molti facciano lo stesso!

Matteo O., Bussoleno Commentatore certificato 07.01.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Si puo' avere l'IBAN della Signora Ciuffi?
Grazie

Claudio Rossi 07.01.11 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più che una devoluzione
Sembra una involuzione
Completa di decomposizione
Ma da due zombi cosa vuoi aspettarti?
Più che puzza di cimitero…

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo una cricca al cachemire
Sai che morbidezza!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Bossi e Berlusconi
Comici e cimici

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho una proposta molto molto ma molto divertente: rigirate sta storia alla stampa brasiliana e ai massimi organismi governativi brasiliani e dopo divertiamoci,nel senso che Battisti con il cazzo che glielo danno perchè a quel punto avrebbero fondatissimi motivi di temere per la sua incolumità!!Oltre alla storia di Lonzi mandategli anche le altre storie,così ci si diverte meglio(gli italiani pretendono di dare lezioni al mondo intero,quando invece loro sono i primi a dover prendere lezioni da chiunque)


Surreal nel mondo animale
Riuscite a immaginare il Trota con le cimici?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Pietro
La causa della depressione è nascosta nel dna. Spesso di chi governa.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

150 anni : dovrebbero stare zitti queli che hanno scoperto il TRICOLORE negli ultimi annni.

Sicuramente avrebbe preferito festeggiare la bandiera rossa.

Centinaia di migliaia di pensioni di invalidità false, disoccupati da decenni ma organizzati, pensionati statali a 40 anni , 'Ndrangheta, mafia e camorra esportate al Nord, lavori socialmente inutili, lavoro nero che più nero non si può, assunzioni clientelari, un fiume di miliardi ( di euro ) in fumo, rifiuti a iosa per tutti, in Italia e all'estero, a spese nostre. ( leggi Nord )

Caro Presidente, cosa c'è da festeggiare?

Angela Martini Commentatore certificato 07.01.11 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

çççççççççççççççççççççççççççççççççççç
MAI CHE IL PAPA ABBIA PRESO POSIZIONE SU QUESTE MORTI, COME HA FATTO PER L'EUTANASIA ...........VATICANO INFAME, UNA COSA E' DIO (SE ESISTE) TUTTA ALTRA COSA E' LA CHIESA.
(SE CREDI IN DIO NON ANDARE IN CHIESA)
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

bruno senza vespa 07.01.11 17:38| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLIDARIETA' ALLA FAMIGLIA NON BASTA SAREBBE OPPORTUNO INOLTRARE UNA RICHIESTA DI ACCESSO GRATUITO PER IL PROCESSO E CON RISARCIMENTO, AL CAPO DELLO STATO, CHIEDERE L'ERGASTOLO PER TUTTI COLORO CHE ADDETTI AL SERVIZIO DI ORDINE PUBBLICO PROVOCANO QUESTI OMICIDI. SENTO DIRE ALCUNI SOSTENERE CHE I MAGISTRATI SONO DEVIATI SE NON ADDIRITTURA MALATI DI MENTE. VOGLIO DIRE LORO CHE I MALATI DI MENTE SONO ALTRI SAPPIATE CHE IL POPOLO E' CON VOI NON VI CURATE DI LORO GUARDATELI E PASSATE OLTRE.

vittorio esposito, san sebastiano al vesuvio Commentatore certificato 07.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento

PER ANIB***************************************** E ME NE SBATTO DELL'OT************************* CARA AMICA, NON VEDO I TUOI COMMENTI DA UN PAIO DI GIORNI E MI STUPISCE !!!!!! IO CONTINUO AD AVERE DEI PROBLEMI PER ACCEDERE ALLE PAGINE; QUELL'AMICO "ESPERTO" DI CUI TI HO ACCENNATO, MI HA SPIEGATO OGGI AL TELEFONO, CHE QUALCUNO IN MALAFEDE HA PAURA DI ESSERE CLICCATO (FINO A QUANDO NON LO VEDO DEVO SOPPORTARE LA PREPOTENZA). OGGI SONO RIUSCITA A METTERE UN SOTTOCOMMENTO E POI..... PIU' NIENTE, MENTRE DALLE PAGINE DEI PIU'VOTATI RIESCO A POSTARE SIA GIU' CHE SU'!!!!!! MA TI RENDI CONTO CHE PERSONE CHE SI REPUTANO CIVILI E ADDIRITTURA "RIVOLUZIONARIE" CERCANO DI OSTACOLARE ME (E SPERO BENE NON TE,SE NO M'INCAZZERO' "MOLTO")CHE RIVOLUZIONARIA LO SONO FINO AL MIDOLLO, MENTRE CONVERSANO QUASI AMICHEVOLMENTE,SCAMBIANDOSI ADDIRITTURA BUONISTI AUGURI FESTIVI CON FASCISTI E LEGHISTI VARI!!!!!!!ROBA DA...............NON TROVO LE PAROLE!........IGNOBILI!!!!!!!!NON E'LA CLASSE SOCIALE, NE IL GRADO DI ERUDIZIONE CHE ACCOMUNA GLI STRONZI MANIPOLATORI, MA SOLTANTO UNA SIMILE PATOLOGIA FONDATA SULL'ODIO E IL RISENTIMENTO. POVERA UMANITA' STESA AL TAPPETO,CHI PER UN VERSO E CHI PER L'ALTRO!!!!!!!!!TI RINGRAZIO PER AVERMI ESPRESSO LA TUA CORAGGIOSA SOLIDARIETA'(TU L'UNICA)E TI DO UN FORTISSIMO ABBRACCIO SOLIDALE.

lilli r. Commentatore certificato 07.01.11 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una risoluzione UE precisò che tra i possibili danni ipotizzati del sistema HAARP c'era “l'inquinamento elettromagnetico prodotto dagli esperimenti effettuati, che poteva anche provocare mutamenti delle costanti meteorologiche e influenzare l'ecosistema” .. oltew a "buchi ionosferici causati dalle potenti onde radio inviate.La ionosfera ci protegge dalle radiazioni provenienti dal cosmo.Si spera che i buchi giungano a riempirsi nuovamente,ma le esperienze compiute con i mutamenti dello strato di ozono ducono di no, esistono buchi enormi nella fascia protettiva della ionosfera”
Il Parlamento Europeo dichiarò di ritenere"il sistema HAARP causa di notevole impatto sull'ambiente,una questione mondiale" e chiese che le sue conseguenze giuridiche,ecologiche ed etiche fossero analizzate da un organismo internazionale indipendente prima di ogni nuova ricerca e di qualsiasi esperimento
Uno dei primi documenti militari che afferma l'esistenza di questo tipo di armi, dice:

"La modifica del tempo diventerà parte della sicurezza nazionale e internazionale e potrebbe essere eseguita unilateralmente... Essa potrebbe avere applicazioni offensive e difensive ed essere utilizzata anche per scopi di dissuasione. La capacità di generare pioggia, nebbia e tempeste sulla terra o di modificare il tempo nello spazio, migliorare le comunicazioni attraverso modifiche della ionosfera (l'uso di specchi nella ionosfera), e la produzione di Meteo artificiale fanno tutti parte di un insieme integrato di tecnologie che possono fornire una sostanziale crescita negli Stati Uniti, o degrado della capacità di un avversario, per raggiungere consapevolezza globale, capacità e potere”

Paper del 1996: Weather as a Force Multiplier: Owning the Weather in 2025, AF2025 v3c15-1, citato nel Air Force 2025 Final Report

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo non fare il genovese come coi colibrì.
Manda 4000 euro almeno a questa donna.

Genovese Tirchio 07.01.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Piacenza - Preoccupazione a Fiorenzuola: nascono ville di lusso nei terreni in cui vivevavo i rom.

preoccupazione per l'infiltrazione di gruppi familiari economici che entrano nella vita del paese, comprando terreni e costruendo case di lusso, senza avere apparentemente alcun reddito che glielo possa permettere.

Diversi cittadini hanno segnalato come su alcuni terreni in cui vivevano dei gruppi rom, siano scomparse le catapecchie per veder nascere delle ville piuttosto lussuose.

mi raccomando cari compagni buonisti cittadini del mondo integratori e amanti ricchezza multietcnica: quando vedete una rom con bambino in braccio date loro un piccolo obolo

se volete donare di piu', lasciate loro il vostro indirizzo di casa.

Angela Martini Commentatore certificato 07.01.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e questi vorrebbero festeggiare l'unità d'italia e la sua Costituzione? vaffanculo regime di merda
qui nn bastano più le parole.....

bruno deligia 07.01.11 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Afghanistan, La Russa: "Prima e ultima volta che c'è una notizia in ritardo"

Per evitare di sbagliare, il prossimo decesso di un militare glielo comunicheranno prima che avvenga...

Franco F. Commentatore certificato 07.01.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo ormai un Meltig pot, una Poltiglia in un Calderone.
Qualcuno Mescola, Talaltro attizza il Fuoco.
Spegnerlo è Prioritario.
Come? Uscendone.
Vivendo nell'Utopia, fuori dal Tempo.
Vivendo nel Mondo, obbedendo in modo Pedissequo alle sue Leggi.
Aumentano i Costi?
Diminuiamo i Consumi Drasticamente.
Aumentano le Tasse?
Diminuiamo la Produttivita'.
Aumentan costo dell'Acqua?
Potabilizziamo la Piovana.
Aumentan i Politici?
Diminuiamo i Votanti.
Aumentan i costi Alimentari?
Autoproduciamo.
Si bucan le Scarpe?
Pezziamole, così i Vestiti.
Ci Deridono come fossimo dei Barboni?
Chissefrega: i Barboni son Loro.

E' una Legge Fisica: Conservazione dell'Energia.
Quel che ci Sottraggono, Ricade su di Loro.
Capiranno, Capiranno.
Il Mondo ci Guarda...
Lula Docet.

enrico w., novara Commentatore certificato 07.01.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Poi il legaiolo bilioso on ha neanche fantasia...ripropone gli stessi post...fa il copia-incolla. Quanto mi fai ridere... e' divertente eliminarti....

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 07.01.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carmine B.
39 anni
07-apr-10
Suicidio
Benevento

Domenico Cardarelli
39 anni
08-apr-10
Da accertare
Sulmona (AQ)

Detenuto italiano
40 anni
11-apr-10
Suicidio
Santa Maria C.V. (Ce)

Daniele Bellante
31 anni
13-apr-10
Suicidio
Rebibbia

Carmine Verderame
50 anni
14-apr-10
Malattia
Secondigliano (Na)

Antonio Zingaro
40 anni
14-apr-10
Da accertare
Secondigliano (Na)

Giuseppe Palumbo
34 anni
23-apr-10
Suicidio
Firenze

Gianluca Protino
34 anni
27-apr-10
Suicidio
Teramo

Eraldo De Magro
57 anni
06-mag-10
Suicidio
Como

Vasiline Ivanov Kirilov
33 anni
08-mag-10
Suicidio
San Vittore (Mi)

Domenico Franzese
45 anni
15-mag-10
Suicidio
Siracusa

Aldo Caselli
44 anni
19-mag-10
Suicidio
Reggio Emilia

Fabrizio S.
32 anni
20-mag-10
Malattia
Frosinone

Giuseppe Bonafè
44 anni
25-mag-10
Malattia
Sanremo (Im)

Detenuto italiano
40 anni
27-mag-10
Malattia
Cagliari

Detenuto straniero
30 anni
28-mag-10
Suicidio
Lecce

Alessandro Lamagna
34 anni
06-giu-10
Suicidio
Salerno

Francisco Caneo
44 anni
12-giu-10
Suicidio
Opera (Mi)

Luigi Coluccello
34 anni
12-giu-10
Suicidio
Lecce

Antonio Di Marco
43 anni
15-giu-10
Suicidio
Catania Bicocca

Tomas Goller
43 anni
21-giu-10
Suicidio
Bolzano (semilibero)

Yassine Aftani
22 anni
27-giu-10
Suicidio
Agrigento (Questura)

Marcello Mento
37 anni
28-giu-10
Suicidio
Giarre (Ct)

Santino Mantice
25 anni
30-giu-10
Suicidio
Padova C.R.

Hugo Cidale
47 anni
3-lug-10
Malattia
Rebibbia (RM)

Alessandro Fossi
40 anni
9-lug-10
Overdose
Solliccianino (FI)

Antimo Spada
35 anni
14-lug-10
Suicidio
Torino

Sabi Tautsi
39 anni
17-lug-10
Da accertare
Padova C.R.

Italo Saba
53 anni
18-lug-10
Suicidio
Sassari

Rocco Manfrè
65 anni
18-lug-10
Suicidio
Caltanissetta

Andrea Corallo
39 anni
23-lug-10
Suicidio
Catania Bicocca

Corrado Liotta
44 anni
27-lug-10
Suicidio
Siracusa

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.01.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Suicidi, assistenza sanitaria disastrata, morti per cause non chiare, episodi di overdose

Elenco del casi raccolti nel 2010 (in ordine cronologico)

Nome e cognome
Età
Data morte
Causa
Istituto

Pierpaolo Ciullo
39 anni
02-gen-10
Suicidio
Altamura (BA)

Celeste Frau
62 anni
05-gen-10
Suicidio
Cagliari

Giacomo Attolini
49 anni
07-gen-10
Suicidio
Verona

Antonio Tammaro
28 anni
07-gen-10
Suicidio
Sulmona (AQ)

Eddine Abellativ
27 anni
13-gen-10
Suicidio
Massa Carrara

Mohamed El Abbouby
25 anni
15-gen-10
Suicidio
Milano San Vittore

Ivano Volpi
29 anni
19-gen-10
Suicidio
Spoleto (PG)

Antonio Fondelli
52 anni
09-feb-10
Malattia
Roma Regina Colei

Adel Ben Massoud
57 anni
12-feb-10
Suicidio
Livorno

Giuseppe Nardella
45 anni
13-feb-10
Da accertare
Lecce

Detenuto tunisino
26 anni
22-feb-10
Suicidio
Brescia

Walid Aloui
28 anni
23-feb-10
Suicidio
Padova Reclusione

Vincenzo Balsamo
40 anni
23-feb-10
Suicidio
Fermo

Alessandro Furuli
42 anni
24-feb-10
Suicidio
Vibo Valentia

Roberto Giuliani
47 anni
25-feb-10
Suicidio
Roma Rebibbia

Habib Snoussi
30 anni
03-mar-10
Da accertare
Livorno

Giuseppe Sorrentino
35 anni
07-mar-10
Suicidio
Padova Reclusione

Angelo Russo
31 anni
10-mar-10
Suicidio
Poggioreale (Na)

Detenuto italiano
29 anni
18-mar-10
Malattia
Secondigliano (Na)

Marcantonio De Angelis
29 anni
19-mar-10
Malattia
Catania Piazza Lanza

Agostino G.
35 anni
20-mar-10
Malattia
Viterbo

Franc e sco Iannuzzi
40 anni
24-mar-10
Da accertare
Alba (CN)

Angelo Musolino
50 anni
25-mar-10
Malattia
Bergamo

Detenuto italiano
47 anni
28-mar-10
Suicidio
Reggio Emilia

Emanuele Carbone
71 anni
31-mar-10
Malattia
Lecce

Luca Antoniol
41 anni
01-apr-10
Da accertare
Padova C.C.

Romano Iaria
54 anni
03-apr-10
Suicidio
Sulmona (AQ)

(1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.01.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Solito "clic" per il legaiolo bilioso che scrive in stampatello, please.
E' pure volgare, fa sprecare spazio e tempo e poi critica dicendo che pochi commenti sono stati dedicati all'argomento proposto.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 07.01.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quanto ancora dovremo vergognarci??

http://ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2011/01/scheda_150anni.pdf

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento

E' un ulteriore segno della decadenza della sinistra, d'ora innanzi diremo:

"Quando la sinistra tenta di mandarti dallo psicologo maaaaa...... senza esito"
Per il momento perche' se abbandoniamo per un attimo (solo per un attimo neh!) la verica empirica (che pure e' necessaria, concordo) e ci limitiamo alla verifica teorica delle ipotesi appunto teorizzate, metodo che solo in matematica pura è consentito anche se è pur sempre richiesta una dimostrazione ma che mai e poi mai si utilizzera' nelle cose dell'economia che si sa' avanza per approssimazione di linee teoriche,

allora e solo possiamo convenire sul noto luogo comune:

"Finche' c'e' vita c'e' e ci sara' Speranza"


Giovani disoccupati al 28,9%
E' il dato più alto dal 2004
+++++++++++++++++++++++++++++++

questo è altro record negativo dal berlusconismo

ricordate quando 16 anni fa tappezzava la città con manifesti "millioni di posti di lavoro"
"casa per tutti"

invece ha la dissocupazione gallopante
invece in migliaia perdono le case per avere perso il lavoro e le banche non perdonano
invece è pieno di centro massaggi e quasi libera vendita di droghe ovunque!

sarebbe di confiscarle i beni a tutti quelli che lo votano al plurigiudicato più grande di tutti i tempi! per pagare i piatti rotti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DON GELMINI: CONDIZIONI ANCORA CRITICHE MA CESSATA EMORRAGIA
Il 18 giugno 2010 viene rinviato a giudizio su decisione del gup di Terni Pierluigi Panariello. Il processo dovrebbe incominciare il 29 marzo del 2011.

Gelminiii
don Gelminiiiii
la senti la voce che ti chiama...?
INDOVINA CHI È

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 07.01.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Parentopoli, clientele politiche e raccomandazioni:
solo così c'è lavoro e i laureati fuggono dall'Italia.

*****

Il talento e il merito contano poco per avere un posto di lavoro in Italia: ecco semplicemente "perché i laureati italiani non vedono l'ora di emigrare".
L'Economist in edicola oggi si occupa della fuga dei cervelli dal Belpaese mettendo il dito nella piaga: l'accesso al lavoro dipende da legami familiari, clientele politiche e raccomandazioni. Un "modo italiano di fare le cose" che genera "frustrazione" tra i giovani più istruiti, come rivelano anche le proteste studentesche esplose il mese scorso contro la riforma universitaria.

L'Economist, non minimizza il problema
Quanto è grave il problema?

Bella domanda

Quello che, secondo l'Economist, differenzia l'Italia dagli altri grandi Paesi europei non è il numero assoluto di esuli laureati, ma il fatto che ha un "drenaggio di cervelli" netto, ovvero il numero di italiani istruiti che lasciano il Paese è superiore al numero di stranieri istruiti che vi entrano.

Altri Paesi del mondo sviluppato fanno invece "scambi di cervelli"...

http://www.corriere.it/cronache/11_gennaio_07/millesburg-bambino-uccide-madre-processo-in-catene_5b9c88f0-1a33-11e0-91c1-00144f02aabc.shtml


altro che fine del mondo!

Pesci morti:
i risultati delle autopsie sono lo “stress da acqua fredda” la temperatura è scesa quest’anno, per la prima volta, fino a solo due gradi sopra lo zero.

Uccelli morti:
Il risultato delle autopsie parla di "improvvisi e forti contusioni esterne", ossia grandine

ma forse.... c'entra qualcosa il freddo? vedete la mappa climatica!

sancho panza 07.01.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perché Lula non ha concesso l'estradizione a Battisti! Questa Italia non garantisce la vita dei fermati figuriamoci dei detenuti!

G.M. 07.01.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Favori a primari e sistemi clientelari: Non siamo al sud ma nella ricca padagna del magna magna di zaia.. sistema sanitario veneto al collasso, a rischio commissariamento.. in vista il ritorno dell'addizionale regionale sull'irpef: altro che "meno tasse per tutti"..
Ospedali distanti 800 metri invece di accorpare e ristrutturazioni che dicono han permesso di accontentare economicamente qualche primario e di sistemare qualche “figlio di”.

http://www.destradipopolo.net/?p=3098

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si fa ad inviare un aiuto solo col numero del banco posta? senza IBan non so come fare

Alessandro 07.01.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e argomentate.
Dunque, uno spot parziale nella sua costruzione ma anche nella veridicità delle informazioni. Come ha infatti sottolineato Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace, ai microfoni di Radio Città Aperta “si vogliono far passare per argomenti razionali due vere e proprie bufale”. La prima è la gestione delle scorie, che secondo i pro nuke si possono gestire in sicurezza. Peccato, spiega Onufrio, che dopo 60 anni di sviluppo tecnologico questo miracolo non sia ancora mai stato compiuto”. “La seconda è una menzogna duplice" incalza il direttore di Greenpeace. "La voce pro nucleare sostiene che le rinnovabili tra cinquant’anni potrebbero non bastare ma tra cinquant’anni anche l’uranio estraibile sarà agli sgoccioli e lo scenario energetico basato totalmente sulle rinnovabili è avallato da analisi di fonte industriale e istituzionale che lo dimostrano possibile almeno su scala europea”. Menzogne e manipolazione dell’informazione probabilmente tutto a spese dei contribuenti perché, ricorda ancora Onufio, “le norme in vigore per il nucleare prevedono fondi pubblici per campagne informative”.
Ma quella a cui sono sottoposti gli italiani è propaganda, e per lo più scorretta, e non certo informazione. ( )



ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.01.11 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Lo spot della vergogna: prosegue la martellante e ingannevole campagna delle lobby pro nuke
Marina D’Ecclesiis, Radio Città Aperta

07-01-2011/14:57 --- Mentre a Genova viene ritrovato un container pieno di cobalto-60 che a ben 100 metri di distanza emette valori già cinque volte superiori al "fondo naturale" di radioattività e si riapre la discussione sul problema delle scorie nucleari, nelle principali reti televisive uno spot martella gli italiani per convincerli che il nucleare è un’energia pulita, sicura e conveniente. Tutto sotto un’apparente neutralità. Lo spot in questione rappresenta una partita a scacchi nella quale si fronteggiano due personaggi a rappresentare due tesi: una favorevole al nucleare e l’altra contraria. Ogni pedina mossa sullo scacchiere corrisponde a un pensiero sull’energia atomica. Fino all’epilogo in cui si pone il telespettatore davanti al dubbio: essere favorevoli o contrari? Ed è a questo punto che lo spot suggerisce, per chiarire ogni dubbio, di consultare il sito forumnucleare.it, chiaramente a favore dell’atomo, dietro il quale si nascondono le lobby filonucleari del nostro paese e non solo.
Forum nucleare è infatti un’organizzazione no profit tra i cui soci figurano: Edf, Enel, Gdf Suez, Techint, Terna e Westinghouse. Sul sito si possono trovare documenti e analisi che attestano la sicurezza del nucleare e la convenienza economica, sempre dietro una facciata di neutralità pseudoscientifica. Vari sono poi i dubbi e le perplessità che avvolgono lo spot nella sua costruzione: le pedine nere indicano i contro, quelle bianche i pro; il dialogo è costruito in modo che ad ogni obiezione della parte contraria corrisponda una risposta plausibile e convincente dei pro che ha l’effetto di chiudere il discorso, e mentre le argomentazioni di chi è contro sono brevi e semplicistiche quelle di chi è a favore sono suadenti (1)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.01.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Intanto muoiono gli uccelli.Seguiremo noi? Manca poco al 12/12/12

mariuccia rollo 07.01.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco di cosa “si soddisfa” Margherita (che classe!)

Lite con Mike sull’eruzione dell’Etna che travolse alcune case abusive

Insulta D’Agostino e gli getta addosso dell’acqua,D'Agostino gli dà uno schiaffo

Le Iene lo contattano sul suo assenteismo.Sgarbi li querela per 51 milioni

Tira il tapiro in testa a Staffelli,poi a Jimmy Ghione

Offende Milo Infante

Offende la Mussolini in La pupa e il secchione

Offende Rocco Casalino,ex concorrente del Grande Fratello,in Buona Domenica

Offende Alessandro Cecchi Paone come ‘ateo bastardo e ‘ateo fasullo’,in Markette, per il comportamento della Chiesa sui gay (Sgarbi è iscritto a una lista di non credenti), ma altrove si dichiara ‘fiero di essere cattolico’
Di nuovo su Eluana offende Cecchi Paone urlandogli come un mentecatto "Taci!" per ben 22 volte consecutive

Offende il popolo veneto in generale
"Voglio fare un'Antilega al Sud,incitando i meridionali a non comprare più prodotti veneti. Questi qui ormai coltivano il razzismo puro. Questa gente non è stupida.È peggio:ignorante e plebea.Il concetto di fondo è: questi elettori sono tutti delle teste di cazzo»

Offende Piero Ricca,che considerava illegale la presenza di Sgarbi in politica per le sue condanne

Chiama Caselli “verme infetto” e dice che è il mandante morale dell'omicidio di Don Puglisi

Offende Bondi chiamandolo “un incrocio tra Don Abbondio e Boldi"

Offende Guzzanti dopo la sua rottura con B, urlandogli Vergognati" per 15 volte consecutive

Copre di insulti la tesoriera dell'UAAR, definendo più volte lei e i giudici della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ignorante come una capra
Di nuovo la attacca accusandola di essere una associazione di zucche vuote e mettendo in dubbio la legittimità della suddetta associazione
Una 3a volta chiama l'autore del ricorso alla Corte Europea ignorante come una capra

Difida legalmente YouTube dall’usare video suoi, chiedendo 10 mila € a minuto

Complimeneti Margot, che gusti da vera signora!
Lei si "soddisfa"!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****************
Questa morte ha una novità tragica .

Non riguarda solo le piu' di 100 morti all'anno nelle carceri , i tanti omicidi mascherati da omicidi , i pestaggi ripetuti in lager sovraffollati dove combattono cavie umane e guardie che uccidono fra esasperazione , impunità e perdita di ogni remora umana .

La tragica novità riguarda la magistratura .

Nella morte dei diritti e dello stato in questo caso I COMPLICI SONO TUTTI ....la macchina della giustizia italiana costosa , lunga , inefficente dove pubblici ministeri e magistrati sono complici del regime , intoccabili o inetti.

Chi pagherà ? pagherà chi ha ucciso il ragazzo ? Pagherà chi ha truccato referenti e manipolato prove? pagherà il magistrato inetto o complice ?
Chi pagherà per la lentezza della maccchina della giustizia ? Chi pagherà ? LA MAMMA del povero ragazzo ......sta pagando con soldi e dolore.

Finalmente la corte di Strasburgo gli darà ragione fra anni.

E nessuno pagherà.

Qualcuno sarà promosso semmai.

I governi di Berlusconi hanno riempito le carceri di ladri di polli che ammazzano; i veri ladroni siedono al potere e niente è stato investito per aprire nuove strutture carcerarie.

Impunito lui , il nano , impuniti GLI ALTRI MEMBRI DELLE CASTE.

mUORE CHI è fuori DALLA loro PROTEZIONE
e conta UNO senza padrini , soldoni , corrotti e corruttori

NOn solo NANO....sono le ISTITUZIONI MARCE ANCHE O CORROTTE.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè Berlusconi sta sempre con la mano tesa? Ha paura che piove?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 07.01.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con chi mi ha preceduto sulla necessità di proporre soluzioni e non solo problemi.

In questo caso, come per tutti gli altri va però detto che è unicamente il peso mediatico che può smascherare queste vicende. Se restano chiuse nel piccolo di pochi informati la giustizia corrotta dai suoi stessi membri non uscirà mai nemmeno con tutti i soldi che noi si possa dare.

Marco Dal Pane 07.01.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

MISERIA CREATA DALLA RICCHEZZA E...

'70, '80...: everybody dance around the world.

Controtendenze del futuro che replicano gli errori del passato:

Nei passati anni '70, sventolando il baluardo della sicurezza, le nuove tecnologie vennero usate per aumentare la produttività, inutile dire che tali
decisioni portarono ad una notevole perdita di occupazione e dequalificazione delle professioni.

L'Unione Sovietica, al di la degli aspetti censori e dittatoriali ebbe a suo favore un aspetto attuale: riuscì a limitare l'espansione del capitalismo selvaggio.

La globalizzazione ha assunto il suo vero aspetto e la sua vera forma: imperialismo che si espande attraverso il capitalismo privato a svantaggio economico del resto del mondo.

Una forma di imperialismo che si espande a macchia di leopardo fino a diventare una pantera nera impazzita: mangia tutto quello che può. Anche la dignità.

I nomi dei luoghi in cui si muovono i predatori non hanno importanza, anche questo fa parte della globalizzazione.

Un giovane Mohamed Bouazizi, 26 anni, disoccupato avanza una protesta estrema contro chi vuole sottrargli la dignità alla sopravvivenza.

Il 17 dicembre si è dato fuoco a Sidi Bouzid: la polizia gli aveva confiscato il banchetto abusivo di frutta e verdura.

Un reato gravissimo in una società che vuole i ladri in giacca e cravatta.

Noi non siamo lontani: disoccupazione novembre 8,7% per i giovani 28,9%.

Napolitano dà il via alle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia.

Il paradosso è che i rappresentanti di questo paese vedono queste celebrazioni come una disgrazia.

RICCHEZZA CHE SI NUTRE DELLA MISERIA.

By Gian Franco Dominijanni


Morte 400 tortore a Faenza.
Cosa c'è nell'aria? O stanno arrivando gli extraterrestri?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 07.01.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si', insomma, abbiamo capito.

Sgarbi dice quello che spesso vorremmo dire noi, ma non abbiamo le sue stesse opportunità.

Lui va in trasmissioni di ogni tipo e dice peste e corna di molti, che poi è lo stesso che spesso pensiamo noi.

Lui paga per questo, perchè in genere perde le cause, ma resta il fatto che in certi momenti dare dei "coglioni" o degli "stronzi" come fa lui
ci soddisfa, perchè di quel giudizio siamo partecipi.

Margot G. 07.01.11 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un salutino agli amici ....del tempo che fu...
novità da questo fronte ? ...si ..delocalizzazione
si...in culo ai nostri giovani..grazie alla pappo-politica di cui molti van fieri.

abbiamo scaricato nel cesso validi cervelli locali onde soccombere ad una parola d'ordine ormai diffusa nell'imprenditoria italiana : "scappa altrimenti l'oligarchia politica ti spolpa ".

Il termine "delocalizzazione" mi è stato sempre sul cazzo....quasi fosse una dichiarazione di resa...adesso pur con l'amaro in bocca...realizzo che la delocalizzazione ...in molti casi è sopravvivenza...grazie ALLE TESTE DI MINCHIA CHE CI GOVERNANO !

salute e serenità...se possibile.

peppino garibaldi (quello del sigaro)

pippo garibaldi 07.01.11 14:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non ci fosse stato questo blog la questione sarebbe finita in una montagna di carte impolverate.A quando uno studio legale finanziato dal blog?Ci sentiremo tutti piu tranquilli e più coraggiosi, Certe volte la paura del denaro da spendere, e che non si possiede, rende vili

mariuccia rollo 07.01.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
Alla successiva querela,Renato Farina ed il direttore Mario Cervi scelgono il patteggiamento, mentre Sgarbi la via del processo;ad una delle udienze «non si presenta in Tribunale(a Desio) dicendo di essere a Bologna per un altro processo;il giudice telefona a Bologna e scopre che lì Sgarbi ha fatto lo stesso sostenendo di essere a Desio».[Per queste affermazioni nel 1998 verrà condannato dalla Cassazione per diffamazione aggravata sulle indagini del pool antimafia di Palermo,guidato da Gian Carlo Caselli,oltre a 1.000 € di multa.
per ingiurie contro Travaglio
Nel 2008,durante la puntata di AnnoZero,Sgarbi si rivolse a Travaglio con insulti molto pesanti; Travaglio parlava della "cacciata" di Enzo Biagi dalla RAI,Sgarbi lo interruppe continuamente, arrivando a dire: «Siamo un grande paese con un pezzo di merda come te...». Per questo il Tribunale Civile di Torino condanna Sgarbi a 30.000€ di risarcimento per ingiurie e al pagamento delle spese legali
Il 6 ottobre 2010 è nuovamente condannato al pagamento di 35.000€,avendo rimarcato «Mi correggo.Travaglio non è un pezzo di merda.È una merda tutta intera» sulle colonne de La Voce d'Italia e due giorni dopo dagli studi di Domenica Cinque

per diffamazione contro Roberto Reggi
sindaco di Piacenza,da Rtl 102.5; il pm aveva chiesto 4 mesi,ma la pena è stata poi inasprita a 6.Tuttavia grazie all'indulto la pena è stata sostituita da un risarcimento,da versare nelle casse del comune piacentino

per diffamazione contro Raffaele Tito
nel 2010, condannato dalla Corte d’Appello di Venezia al pagamento di 110.00 € come risarcimento al procur. aggiunto di Udine per averlo pesantemente diffamato in alcune puntate di "Sgarbi quotidiani".L'ammontare del risarcimento è stato ridotto di 1/4 rispetto a quello quello stabilito.L’intero iter giudiziario è durato ben 13 anni in quanto i legali di Sgarbi,dopo la condanna di 1° grado a un anno e un mese di reclusione,avevano fatto ricorso alla Corte costituzionale perch era parlamentare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento

a
Condanne giudiziarie di Sgarbi

per diffamazione contro Caselli e Orlando
Il 7 aprile 1995 lesse al TG5 una lettera sui «veri colpevoli» dell'assassinio di Don Pino Puglisi,anonima ma attribuita ad un sedicente amico del sacerdote assassinato, essa accusava come mandante il procuratore Caselli e come sicario Leoluca Orlando.Nei fatti Caselli in vita sua non conobbe mai don Puglisi.Per queste dichiarazioni Sgarbi fu condannato per diffamazione in 1° e 2° grado,ma è intervenuta la prescrizione prima della sentenza di Cassazione

per assenteismo e produzione di documenti falsi
Nel 1996,con sentenza definitiva della Pretura di Venezia,è stato condannato a 6 mesi di reclusione per il reato di falso e truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato,per produzione di documenti falsi(per la richiesta di aspettativa per motivi di salute)e assenteismo nel periodo 1989-1990,mentre era dipendente del Ministero dei Beni culturali,con la qualifica di funzionario ai Beni artistici e culturali del Veneto,e al tempo della sua partecipazione al Maurizio Costanzo Show Condannato a pagare un indennizzo di 700 mila lire,si giustificò affermando che la sua assenza dall'ufficio dipendeva dall'impegno per la redazione d'un catalogo d'arte

per diffamazione aggravata contro Caselli e il pool di Milano
Il 14 agosto 1998,dopo la morte di Luigi Lombardini,in un'intervista a Il Giornale ne attribuì la responsabilità alle «inchieste politiche di Caselli,uomo di Violante»,in quanto «il suicidio di Lombardini ha evidenziato la natura esclusivamente politica dell'azione di Caselli e i suoi» che «impudentemente frugano nella sua tomba» il 17 agosto,ignorando i ringraziamenti dell'avvocato di Lombardini per la correttezza tenuta da Caselli nella conduzione dell'interrogatorio nonché il positivo pronunciamento del CSM in merito ne chiede «l'immediato arresto» nonché il positivo pronunciamento del CSM in merito, ne chiede «l'immediato arresto» nonché la «sospensione dal servizio e dallo stipendio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe a leggere la lettera della signora Lonzi la pelle mi si accappona.Mi viene in mente il recente spettacolo televisivo di Fazio e se mi ponessero la domanda che lui era solito domandare ai suoi ospiti beh non avrei esitazioni:a queste condizioni preferisco andarmene.Quello che poi non mi spiego e':ma le guardie carcerarie sono esseri umani o animali?Forse che la loro professione li imbarbarisce a tal punto che non hanno piu' carita' e pieta' umana per un altro essere umano indifeso che soffre, piange, si lamenta sotto i loro colpi?Io piango con la mamma di questo povero innocente e forse sarebbe il caso di servire lo stesso trattamento acoloro i quali erano in servizio quella sera.
Grazie Beppe
Luigi

Luigi Cesareo 07.01.11 14:33| 
 |
Rispondi al commento

150°, l'altolà di Napolitano al governo: "Rispetti la Costituzione e il tricolore"

Sig. Napolitano le ricordo che dalle sue parti il tricolore lo bruciano assieme alla munnezza: Ci interessa meno di nulla quello che si celebra.. visto che ogni mesi con lo stipendio al 52 % di tasse dobbiamo mantenere i suoi 4 libretti di pensione miliardari e diversi suoi compaesani!!

Angela Martini Commentatore certificato 07.01.11 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

federalismo subito non se ne po più!!!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 07.01.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1996 Sgarbi disse:
“Gli elettori veneti sono dei deficienti. Egoisti. Stronzi. Destrorsi. Unti. Razzisti. Evasori. Hanno scelto la Lega? Complimenti. Risultato: si ritrovano a essere governati dai meridionali democristiani e dai comunisti. Voglio fare un'Antilega al Sud, incitando i meridionali a non comprare più prodotti veneti. Questi qui ormai coltivano il razzismo puro. Questa gente non è stupida. È peggio: ignorante e plebea. Il concetto di fondo è: questi elettori sono tutti delle teste di cazzo. »

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

150 anni dell'unita'

nella cerimonia del 1961 per il centenario dell'unità ... il logo, Italia 61, ma l' "entusiasmo" di oggi.

Eppure a 15 anni dalla guerra mondiale, quando era ancora fresco il ricordo della cacciata dei Savoia, c'erano tutti i motivi per celebrare:
il centenario,
la repubblica,
la situazione internazionale

l'inno di Mameli non godeva di generale approvazione, dato che i comunisti gli preferivano di gran lunga "Bandiera rossa" e "Bella ciao", i loro inni domestici.

Mi domando cosa significhi per i giovani d'oggi celebrare il 150esimo.
Mi domando se tutto l'entusiasmo odierno delle sinistre non trovi il suo fondamento soprattutto in funzione anti Lega.

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Sgarbi ha militato nella maggior parte dei partiti italiani:
PCI che lo ha candidato a sindaco di Pesaro
PSI, per cui è stato consigliere comunale a San Severino Marche
DC-MSI, con cui è stato eletto sindaco di San Severino Marche nel 1992;
PLI, per cui è stato deputato;
Partito Federalista, che ha fondato nel 1995 e poi lasciato per aderire alla Lista Pannella
Lista Marco Pannella, abbandonata prima delle elezioni;
FI, nella quale ha inglobato il suo movimento I Liberal Sgarbi-I libertari;
PRI, elezioni europee nel 2004
Lista Consumatori, candidato, per le Politiche del 2006
UDC-DC, con cui è stato eletto sindaco di Salemi nel 2008
Movimento per le Autonomie, candidato alle Elezioni europee del 2009 nel cartello elettorale del Polo dell'Autonomia nella circoscrizione Isole.
Rete Liberal alle regionali 2010 del Lazio sostiene Renata Polverini
Ha inoltre fatto parte dell'Unione Monarchica Italiana

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

...A QUESTO PUNTO NON E' DIFFICILE IMMAGINARE PERCHE' LULA E IL BRASILE HANNO NEGATO L'ESTRADIZIONE DI BATTISTI.. LE NOSTRE SQUALLIDE, VERGOGNOSE, LURIDE, E DISUMANE CARCERI, SONO LAGER, MATTATOI E CAMERE DELLA MORTE...

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 07.01.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

150°, l'altolà di Napolitano al governo:
"Rispetti la Costituzione e il tricolore"
Il Colle al Carroccio: "Ritirarsi dalle celebrazioni non giova al federalismo"

miliardi buttati per far divertire 4 sinistri e simili

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

--- BARLETTA… OPERAIO UCCISO DA CANCELLO; AVEVA SOLO 22 ANNI…
Il lavoro un serial killer…guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

---CORRIERE DELLA SERA… MERCOLEDI 15 DIC.2010…ROGO THYSSEN, CHIESTI 16 ANNI… TRE ANNI FA A TORINO LA MORTE DI 7 OPERAI…
Il lavoro…UN SERIAL KILLER.. guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


... UN VIGOROSO NO ALLA PARATA MILITARE DEL 2 GIUGNO.. LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA... guarda il video...
http://www.youtube.com/watch?v=qM1K24plj8k

---CORRIERE DELLA SERA… VENERDI 10 DICEMBRE 2010… AFGHANISTAN, ALTRI DUE PUGLIESI FERITI…
LA GUERRA??? FATELA FRA DA VOI… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

...La Repubblica.., venerdi 10 dic. 010… COMPRAVENDITA, DI PIETRO VA DAI P.M. … BERSANI… LA CORRUZIONE E UN REATO…
Perché meravigliarsi???SIAMO TUTTI IN VENDITA… guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=fGHzp57WPaI


...CADE DAL TETTO DI UN VAGONE… OPERAIO 54ENNE IN PROGNOSI RISERVATA
---IL LAVORO, UN SERIALL MASS KILLER… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ


---Dai giornali…IL DITTATORE DELLE COREA DEL NORD…ECCO LE ALTRE ATOMICHE… da Pyongyang Kim Jong il minaccia… operative migliaia di centrifughe nucleari
ecco un’altra notizia di preparazione alla GUERRA…
Poiché le guerre sono state inventate dai maschi e rappresentano uno scellerato, depravato e deviato PRODOTTO TUTTO MASCHILE… invito a guardare i due video ...
---LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE…
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

---IL MASCHIO UN GRANDE BLUFF.. guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

DONNE ITALIANE Commentatore certificato 07.01.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Non è che in America stanno messi meglio:

http://tv.repubblica.it/mondo/usa-polizia-violenta-manganello-contro-uomo-indifeso/59527?video

http://tv.repubblica.it/mondo/usa-spari-a-disabile-e-aggressione-due-casi-di-polizia-violenta/59528?video

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 07.01.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato dispone di circa 27 milioni di euro destinati alla sistemazione di profughi e rifugiati.

Invece,centocinquanta invisibili dormono per terra in un edificio pericolante. Senza finestre, riscaldamento, corrente elettrica. Hanno due bagni in comune. Poche le stanze agibili, occupate con letti di fortuna ammassati tra di loro per scaldarsi.
(ilFQ)

***

Che fine fanno questi soldi?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.01.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Romano Salvatore perseguitato da Equitalia con multe in prescrizione e altre non notificate , chiedo a chi aspettiamo per saltarli adosso !!!!

salvino roma (com) Commentatore certificato 07.01.11 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Edu,
scusa non sono più intervenuto sul post del 6.1/21.30 ... sono troppo incazzato quando leggo questi post.
Mi vergogno di essere cittadino Italiano solo per chi ci sta governando.
Quando ero giovane ero quasi orgoglioso di essere amministrato dalla DC!
Ero orgoglioso di un PC all'opposizione battagliero.
Oggi sono disgustato da questi politicanti(non più decifrabili per la caduta delle idiologie)privi di sani ideali.
E poi criticano Guantanamo!
Ma per favore andatevi a nascondere:non siete umani siete bestie anzi ,per non offendere le bestie, non siete degni di stare al mondo!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 07.01.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RETORICA

Metodo di ragionamento: ipotesi -> generalizzazione -> ricerca della conferma

Trovando una conferma, qualsiasi, anche falsa, l'ipotesi è confermata -> creazione di un luogo comune.

La retorica ragiona per luoghi comuni. Non importa se sono falsi o solo parzialmente veri.

SCIENZA

Metodo di ragionamento: ipotesi -> generalizzazione -> verifica

Trovando l'ipotesi, anche solo parzialmente vera, la si rifiuta. Se ne forma un altra, e cosi via fino a quando non è ulteriormente criticabile -> si forma la teoria sulla base dei sillogismi.

***************

Mi chiedo se sia possibile un dialogo tra due persone del tipo, dove una ragiona per luoghi comuni e un altra per sillogismi???

Insomma metodo retorico vs metodo scientifico.

Io credo che non lo sia!!!

Illuminatemi, per favore.

Sono impaziente sulle risposte ...


Si dà per scontato che a fare a quel giovane quello che gli è stato fatto siano state le guardie carcerarie.

Si può anche pensare a liti tra detenuti, che non sono certo infrequenti.

Qualche costola rotta infatti ci sta in un pestaggio con manganelli, ma i buchi in testa no.

Fatti con che cosa?

Margot G. 07.01.11 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLIDARIETA' PER MARCELLO LONZI "ASSASSINATO" DAL SISTEMA CHE CI VUOLE INTIMORIRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!LE GALERE ITALIANE SEMPRE PIU' = A GUANTANAMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!L'ITALIA E' SEMPRE STATA, TRA I PAESI D'EUROPA, QUELLO CHE PIU' HA IMITATO L'AMERICA. SOLO NEGLI ULTIMI ANNI GLI ITALIANI HANNO ACQUISITO UN PO DI ORGOGLIO E IDENTITA'; PRIMA, QUANDO TE LI TROVAVI IN GIRO PER IL MONDO, SI RICONOSCEVANO SUBITO PER LA CAFONERIA, PER LA VOLGARITA' E L'INSICUREZZA, E BISBIGLIAVANO, INVECE DI PARLARE, PER NON FARSI RICONOSCERE. IL NOSTRO E', PURTROPPO, UN PAESE DI VIGLIACCHI E DI SPIONI; MAI UNA RIVOLUZIONE, MAI SOLIDARIETA' MA IN CAMBIO, UNA CHIESA FORTE E INFLUENTE E UNA, ALTRETTANTO, FORTE FAMIGLIA PATRIARCALE, CHE SONO PROBABILMENTE RESPONSABILI DI QUESTA NOSTRA STORIA DI MMMMMMMERDA!!!!!!!GRAZIE ALL'IMMIGRAZIONE ED EMIGRAZIONE E ALL'ESPANSIONE DELLA CULTURA SCOLASTICA SIAMO MIGLIORATI, MA I MIGLIORAMENTI DEL POPOLO NON SONO MAI GRADITI AL SISTEMA CHE SI STA AFFRETTANDO A STRONCARE IL FENOMENO. DOVREMO ESSERE MOLTO FORTI E UNITI NELLA SOLIDARIETA' E NON NELLE FAMIGLIE, PER RIUSCIRE, SE NON ALTRO, A RESISTERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 07.01.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tvemonti: la crisi l' abbiamo davanti!
1816: E vabbè, basta girarsi!

antonio d., carrara Commentatore certificato 07.01.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Giovani disoccupati al 28,9%.
Dato record dal 2004.

La vedo brutta, ma molto brutta...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.01.11 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla domanda del conduttore, dove sono finiti, quindi, i comunisti, Berlusconi ha replicato: ''Una volta andavano nelle case del popolo, adesso frequentano i salotti piu' chic ma non hanno perso il vecchio vizio di mistificare la realta' e di demonizzare l'avversario, calunniarlo, cercando di farlo fuori come fanno con me''.

-------- Povero pirla ! Ma più pirla sono quelli che ci credono a quello che dice.

Carlo Carli 07.01.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E negli USA...come va come va...?
Medical Neglect Stalks Georgia Prisons
Wed, 01/05/2011 - 14:02 — Bruce A. Dixon

* mass incarceration |
* medical neglect in prison

Printer-friendly versionPrinter-friendly version

Can't breathe? Crushing chest pains,... creeping up the side of your neck? See a doctor? In prison? Don't bet on it.

Medical Neglect Stalks Georgia Prisons

by BAR managing editor Bruce A. Dixon

Arnold Porter was serious, and seriously worried. He was dizzy and short of breath, he told Dr. William Sightler, with a crushing, tightening sensation in his chest with pain shooting up once side of his neck. “Maybe I have a clogged artery. This is not my normal health,” he told Dr. Sightler. “Please help. I need something fast done.”

Slow motion heart attacks, in which symptoms leading up to full cardiac arrest build and worsen gradually over weeks or months are quite common. Porter should have been a lucky man, being able to bring his heart attack symptoms into in a physician's office, except for one thing. Porter was a prisoner at Georgia's Wheeler Correctional facility, operated by the notorious Corrections Corporation of America. And William Slighter was their doctor, not his.

According to a complaint filed in US District Court in Dublin Ga, Porter repeatedly and insistently sought medical aid throughout the month of December 2006, informing Dr. Sightler and a prison nurse of his symptoms, and urgently requesting some kind, any kind of diagnostic treatment for his chest pain, shortness of breath, profuse sweating and the other classic markers of cardiac disease. By December 29, the complaint states, Porter's symptoms were well documented in his file, but the first appointment with Dr. Sightler was delayed a full 35 days. It was at this appointment that Porter stated he thought he might have a clogged artery, and asked for help...

dal Blog di Michael Moore

Mi sorge un dubbio.... 07.01.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Nel Mondo che Noi del Blog VOGLIAMO è doveroso che persone che incorrono in disgrazie simili a quelle della madre di MARCELLO LONZI, così DANNATAMENTE ingiuste, possano contare su uno Studio Legale Dedicato e Qualificato, dove possano trovare la GIUSTIZIA che meritano!!!
Se poi gli avvocati del Blog hanno bisogno denaro per ottenere Giustizia, creiamo una sottoscrizione di fondi!!! Ma seguiamo queste vicende!!! Facciamo qualcosa, Ribelliamoci a queste ingiustizie!!!
Non è possibile continuare a creare POST di questo tenore senza proporre "nessuna iniziativa concreta"!!! Altrimenti siamo uguali a tutti gli altri...tante chiacchiere e poca sostanza...

Nedo Torrisi 07.01.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Bossi impara da Berlusconi, suo fedele amico mafioso (lo sosteneva lo stesso Bossi).

***

"Radio Padania Libera occupa il Salento.
Con Radio Maria è l'unica emittente "comunitaria". E così può prendersi le frequenze."

***

Chi pratica lo zoppo, impara a zoppicare.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.01.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sud produce ed il nord assume.

Perchè? Perchè il nord non vuole essere secondo a nessuno.

Il sud, dicono al nord, produce solo delinquenti e mafiosi, il nord, vede l'affare e li assume.

Noi del sud ce ne liberiamo volentieri e li mandiamo al nord dove li accolgono a braccia aperte.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.01.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io lo riposto...
che proprio OT non è...

Vorrei un POST e/o un VIDEO dove Beppe dica chiaramente la sua opinione su la nascita di uno STUDIO LEGALE 5 STELLE nazionale da lui organizzato e da noi finanziato.

Beppe Grillo e Marco Travaglio non fanno altro che dire di avere oramai a busta paga fior fiori di Avvocati per parare i colpi che subiscono per l'esternazione delle proprie idee.

E' così utopistico pensare che organizzino un gruppo di avvocati che seguano delle Class Action proposte e votate tramite Blog e/o Portale e finanziate da noi.
Se uno vale uno, io con tutto che sto praticamente con le pezze al culo, sono disposto a metterci anche 100€ ( faccio finta di pagare il canone rai tanto per dire ) e partecipare ad una Class Action scelta dopo un periodo di proposte/votazioni, secondo me sarebbe il naturale prosieguo di una discesa politica nazionale del Movimento 5 Stelle, democrazia dal basso, e desiderio di giustizia dal basso.
Un Conto Bancario possibilmente banca etica, trasparente e consultabile on-line dove vengano confluiti i contributi di chi vuole partecipare alla Class Action, al raggiungimento della cifra utile parte la Class Action, non so come organizzarla, chi più addentro potrebbe proporre delle idee, ma che si faccia.

Dimostriamo di non essere degli inguaribili idealisti che sognano un mondo migliore.
Dimostriamo che il cambiamento può avvenire non solo riuscendo ad entrare in Parlamento o al Senato, ma parallelamente con l'azione di migliaia di cittadini che li azzannano alle caviglie.
Azzanniamoli al loro patrimonio.


STUDIO LEGALE 5 STELLE!!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 12:08| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lombardia, proteste per l’Asl diretta dall’amico dei boss.
Il sindaco Pd di Vanzago (Milano) si è dimesso dal Consiglio di rappresentanza dell'Asl del capoluogo lombardo.
A guidare l'azienda sanitaria è Pietrogino Pezzano, uomo che vanta amicizie tra i capibastone della 'ndrangheta locale. Il 29 gennaio ci saranno iniziative organizzate dall'associazione Sos racket e usura.
(ilFQ)

***

Certo, non c'è che dire, il nord Italia è ben amministrato....

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.01.11 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi ero reso conto che al nord viviamo in zone meglio amministrate d’Italia.

I nostri amministratori locali, compresi i dirigenti delle aziende pubbliche, sono quanto di meglio offra il mercatino.

Non voglio dire che siano ottimi, ci mancherebbe altro!

Hanno i loro difettucci e li critichiamo anche aspramente.

Però, se ci guardiamo in giro…

Ad esempio questa mattina sentivo che la regione Sicilia ha appena assunto in un sol colpo 3.000 nuovi dipendenti.

Ho guardato i dati precedenti: 19.739 dipendenti, 5.046.000 abitanti, € 347 il costo dei dipendenti pro capite.

Ho fatto un confronto con la Lombardia: 3.129 dipendenti, 9.866.000 abitanti, € 20 il costo dei dipendenti pro capite.

Siccome amici siciliani mi dicono che le cose, sanità compresa, funzionano meglio da noi, ho dovuto concludere che siamo fortunati ad avere Formigoni.

Altro esempio? Se da noi gli addetti tardano a spazzare le strade, lo spargisale tarda, i rifiuti non vengono raccolti tempestivamente, e possibilmente in silenzio, ce la prendiamo, giustamente, con sindaco, giunta e responsabili della municipalizzata.

La situazione di Napoli la vediamo tutti: a raccogliere i rifiuti per strada, compito del comune, deve intervenire l’esercito.

Se facciamo un paragone, i responsabili ( sindaco, giunta e responsabili della municipalizzata ) non fanno certo la figura dei competenti.

La loro unica bravura consiste nel riuscire a non far parlar male di sé. Che siano i protetti ( o i prodotti? ) della camorra?


Non mi sarei mai aspettato di concludere dicendo che qui siamo amministrati in modo tale da doverlo suggerire, purtroppo, come modello al resto d’Italia.

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SILLOGISMO CURIOSO

Ottimo post Beppe!

Viviana, ottima ricostruzione!

Ma ci sono cose che non mi tornano?!?!?!

La giustizia che non funziona, le morti in carcere, per non dimenticare le quotidiane repressioni e i pestaggi (sia fisici che psichici)...

Dopo di che si ripropone Travaglio e Di Pietro, sempre e comunque, insomma "legge e ordine". Si esalta il loro stile, le loro idee della società (anche implicitamente).

PERCHE???

Forse si pensa che in Italia è cosi, e altrove dove la giustizia funziona sia meglio. Forse un pochino meglio è, ma certamente non è una soluzione ottima, quella delle carceri, quella della polizia, della magistratura ...

NON VI PARE???

Basti vedere quello che realmente succede altrove. Quanti incarcerati ci sono per es: in California. Vi pare normale?

Quanti pestaggi e repressioni ci sono in Germania. Vi pare normale?

NO, NON LO E'!!!

Non a caso avevo citato quelli Stati li e non il terzo mondo. Si continua con il ragionamento del meno peggio.

E' QUESTO IL NOSTRO FUTURO???

Uno Stato di polizia? Mettere i giovani senza lavoro in galera a lavori forzati? Si perche uno che non trova impiego cosa fa?

Anche lui deve mangiare e non solo. Anche lui vuole l'auto. Anche lui vuole la gita per i suoi figli. Anche lui vuole le nike per se e per i suoi figli. Anche lui vuole la PS3 per se e per i suoi figli.

Altrimenti la società lo esclude. In compagnia non avrà di cui parlare. Con altri padri non avrà alcunche da condividere. La società lo esclude, sempre e comunque.

CHI VUOL ESSERE ESCLUSO???

Nessuno!!!

************

saluti comunisti


Per i coglioni PADANO_BERLUSCHINI che pensano il sud una terra di truffatori si leggano questo articolo sulla sanità VENETA.


Il sistema intero è al collasso, tanto che sta per essere commissariato: da Roma ladrona e centralista (il ministero dell’Economia), visto ciò che hanno combinato i federalisti amministratori locali berlusconian-padani. Perdite dell’ultimo anno: attorno ai 500 milioni. Su una spesa totale di 10 miliardi (oltre l’80 per cento del bilancio regionale del governatore Luca Zaia). Risultato: Roma imporrà un commissario e il ripristino (maggiorato: era 0,5, sarà 0,9) dell’addizionale regionale sull’Irpef, abolita dall’ex governatore Giancarlo Galan a fine mandato. Altro che “meno tasse per tutti”… Tutta colpa di Galan? Ma non è il leghista Flavio Tosi il grande manovratore della sanità in Veneto?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/07/sanita-alla-veneta/85227/

Carlo Carli 07.01.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Yogurt, verdure e bistecche
Un miliardo in fumo col cibo scaduto

Viaggiano verso la discarica oltre sedicimila tir mentre si potrebbero sfamare 630mila persone. Si fa largo anche in Italia il riutilizzo a fini benefici e i market cercando di ridurre al minino l'invenduto.

--------------------------------------------------

Provate a cercare le cause e troverete anche le soluzioni. Bastera', poi, volerle applicare.
Gli ipermercati sono l'esaltazione massima del sistema che produce a basso costo, poi consuma e poi spreca.
Se la parola d'ordine è CONSUMARE con il fine di guadagnare, poco importa se la gente ne muore di fame grazie a questo criterio scellerato. L'importante è che il bene da vendere abbia raggiunto la quota di mercato e ottenuto tutto il profitto ottenibile.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 07.01.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QuesTa è bella.

Alemanno, " AGGIUNGI UN POSTO ALL' ATAC "

Carlo Carli 07.01.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia, paese del diritto , c'è chui muore in carcere per le percosse dei secondini e chi il carcere lo fa nella sua villa con piscina a roma.
La differenza sta che il morto aveva fatto poco o niente il vivo e vegeto aveva rubato e corrotto giudici ed altro. La legge è uguale per tutti.....
i ricchi e potenti

cesare beccaria Commentatore certificato 07.01.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Reggio Emilia, Napolitano celebra il tricolore


xon i chiari di luna che ci sono , dei 150 annni non frega nulla a nessuno : serve solo a buttar via soldi e per far contenti quei 4 fissati rossi buonisti sudisti rivoluzionari , anti B. e LEGA e il cucuzzaro di rai 3 santoro fazio lerner saviano compresi !!

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

volevo rispondere a raga Milano, hai colpevolizzato Grillo per aver lanciato questto post sul ragazzo morto in carcere a Livorno accusandolo di non aver dato nessuna iniziativa concreta; e tu? che stai criticando nello stesso modo senza dare un'iniziativa, se sei tanto bravo da criticare e non hai proposte stai zitto, amoeno Beppe ne ha parlato e se non fosse per lui certe cose in Italia neanche si saprebbero.
Io una proposta ce l'avrei: perchè non usiamo i soldi dei rimborsi elettorali dovuti al movimento a 5 stelle per aiutare queste mamme ad avere il diritto di sapere la verita' sulla morte dei loro figli e ad avere la giustizia che chiedono
ciao beppe dal solito disoccupato e alluvionato di Casalserugo Radames

RADAMES LION, PADOVA Commentatore certificato 07.01.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Auguro all'omicida o agli omicidi di Marcello, nonchè a tutti quelli coinvolti e mafiosamente silenziosi che a loro volta capiti lo stesso; sicchè possano riflettere ed ammettere le loro colpe, sempre se dotati di coscienza!
mandi.

piero m., san vito al tagliamento (PN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Il contratto di Sergio Marchionne, ceo della Fiat, prevede uno stipendio di tre milioni l’anno più un bonus variabile sui risultati. Nel 2009 è stato di 4,7 milioni. Ma il manager ha anche 10 milioni di stock option, il cui valore dipende dai prezzi del titolo Fiat. Al momento, per effetto dell’ottima performance delle azioni, le opzioni valgono un premio di 100 milioni di euro, pari allo stipendio di un anno di circa 6.400 operai del Lingotto

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, ma c'e cosi' tanto lavoro in sicilia da assumere centinaia di persone (amiche) al giorno ?

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 07.01.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9
A parte le denunce di Mutti, non ci furono altre prove.
La sentenze fu emanata con una tale labilità di prove a carico che qualunque paese democratico non totalitario dovrebbe per necessità di legge dichiararlo illegittimo. Basti dire che l’autore del delitto Santoro era alto e biondo, e ci pare che Battisti si un bassetto che proprio non è biondo.
Tutto si basò sul teorema: “Quanto più confesso, tanto meno resto in prigione”?
Dal dibattimento emerse che il Mutti “utilizza l’arma della menzogna anche a proprio favore. Ecco perché le sue confessioni non possono essere considerate spontanee”. Grazie alle accuse che scaricarono ogni colpa su Battisti, il Mutti che era colpevole di omicidi e rapine, ha fatto solo 8 anni di prigione.

Nel 1993, la Cassazione ha assolto una coimputata di Battisti, anche lei denunciata da Mutti. Parlo del 1993. Per dieci anni la magistratura aveva creduto, a suo riguardo, alle accuse del pentito. Poi non gli ha creduto più. Questo si commenta da solo.
Solo Battisti fu condannato a due ergastoli, per quanto non presenziò ai suoi processi, non ebbe contatti coi suoi avvocati. I 12 anni di carcere divennero un ergastolo, in un processo in cui il Mutti non fu nemmeno convocato. Nessun altro ebbe una condanna simile.
Gli fu attribuita l’intera attività dei PAC per quanto fosse impossibile che un venticinquenne che non parlava mai e che contava come il due di picche potesse essere il capo dell’organizzazione.
Gran parte della sinistra fu compatta nel sostenere un magistrato come Armando Spataro, e lo è oggi nel chiedere l’estradizione, per distinguersi bene da eventuali gruppi terroristici, per salvarsi da possibili attacchi e fregandosene di ciò che è giusto o no.

Questa era la giustia in Italia
E questa è oggi.
Intanto le morti in carcere continuano.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

8
Cesare Battisti rinunciò a difendersi e si proclamò innocente.Ma,questo, o fa anche Riina. La stranezza,semmai,è che i membri di questi gruppuscoli combattenti ci tenevano molto a dichiararsi colpevoli,si proclamavano prigionieri politici ecc Battisti no.
Le pene furono spropositate,uno, Bitti,ebbe 3 anni solo per aver detto in pubblico che approvava il delitto Torregiani. Un altro,Angelo Franco,innocente, fu condannato a 5 anni per associazione sovversiva solo per aver frequentato il collettivo.Il solito venduto Violante disse che il rigore era necessario per stroncare il terrorismo. Nel processo di 1° grado Battisti fu condannato a 12 anni di prigione solo per possesso di armi pur risultando che non aveva mai sparato.Dopo la sua evasione gli addebitarono di tutto. E ciò avvenne 5 anni dopo
E ora si vorrebbe riaprire la caccia alle streghe?

Pietro Mutti fu l’accusatore principale di Cesare Battisti. Chi era?
Fu,per sua stessa confessione,il fondatore dei PAC.Figurò tra gli imputati del processo Torregiani,sebbene latitante,e l’accusa chiese per lui 8 anni di prigione.Fu catturato nel 1982 (dopo che Battisti era già evaso),a seguito della fuga dal carcere di Rovigo,di alcuni militanti di Prima Linea. Era stato compagno di cella di Battisti,quando questi era in carcere per reati comuni,e autore,dice,della sua politicizzazione
Accusò Battisti di avere direttamente assassinato il maresciallo degli agenti del carcere di Udine Antonio Santoro,che i PAC accusavano di torture ai detenuti,poi a Milano, nel 1979,l’agente della Digos Andrea Campagna,che aveva partecipato ai primi arresti del caso Torregiani.E avrebbe comandato l’omicidio del macellaio
Battisti si dice innocente anche se dichiara una scelta sbagliata di violenza che,in quegli anni, coinvolse molti giovani.
Ma a noi interessa se la sua colpevolezza fu mai veramente provata e se il processo fu giusto
Altrimenti non si spiegherebbe l’accanimento di B ma anche del Pd contro di lui
Ma c'è del marcio dietro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 10:51| 
 |
Rispondi al commento

7
Ma il Mutti per avere sconti sulla pena rovescia le accuse e ne fa l’unico protagonista. Lo condannano a 12 anni, evade, scappa in Francia, in Messico…. Comincia una fuga turbolenta durata in cui diventa uno scrittore. Anche i francesi di fronte a un processo tanto lacunoso rifiutarono l’estradizione.

Inizialmente, il pentito Mutti incolpò Battisti di avere sparato anche al macellaio (?!). Purtroppo per lui, il militante dei PAC Diego Giacomin si dissociò e rivelò di essere stato lui stesso a uccidere il negoziante. Non fece altri nomi. Una complice, non menzionata da Mutti, fu condannata all'ergastolo. Vive oggi in Francia. Un altro punto grave è che le “confessioni”furono estorte con la tortura, si usarono testimoni minorenni o labili di mente, ci furono 13 denunce, 8 da imputati e 13 da parenti e furono tutte archiviate senza indagini. La tortura più usata fu quella di bloccare il prigioniero e di versargli a forza grandi quantità di acqua in gola a tutta pressione con un tubo. Tutti denunciarono di essere stati messi nudi e avvolti in coperte mentre i poliziotti li picchiavano con pugni o bastoni, dopo averli legati su una panca o su un tavolo, con le coperte gli ematomi sarebbero risultati diversi. Ma in Italia non esisteva il reato di tortura e non esiste ora.
Il sostituto procuratore Alfonso Marra, derubricò i reati commessi dagli agenti della Digos da “lesioni” a “percosse” e concluse che “siccome gli agenti non confermavano” non c’erano prove. Il Pm Corrado Carnevali insinuò che le denunce di torture fossero un sistema adottato dagli accusati per delegittimare l’intera inchiesta. Uno degli imputati restò sordo a causa delle botte ricevute, se le era date da solo?
Ora definire regolare questo processo mi sembra troppo. Ed è una delle ragioni per cui finora l’estradizione è stata sempre negata. Tra i testimoni a carico ricordiamo una quindicenne psicolabile e uno squilibrato in grave depressione nervosa del tutto inattendibile.


viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento

5
Non fu un episodio di lotta armata ma una rapina comune.Pochi giorni dopo il Torregiani stava aprendo il negozio coi figli e fu vittima di un agguato da parte di 3 membri dei PAC che volevano vendicare la morte del bandito morto nella precedente rapina.Ancora una volta Torregiani tentò di reagire,ma venne colpito dalle pallottole del commando non appena estratta la pistola,dalla quale partì lo sparo che raggiunse il figlio quindicenne alla colonna vertebrale, rendendolo paraplegico.Nello stesso giorno alla stessa ora in provincia di Udine fu ucciso un macellaio e anche questo omicidio fu attribuito ai PAC.In un 1° tempo si escluse che Battisti fosse presente al fatto sanguinoso
Ma gli è stato addebitato anche di aver ferito uno dei figli del Torregiani, che invece fu ferito per errore dal padre.Ed è lo stesso che parla in ogni tv contro Battisti. Questo errore almeno si potrebbe correggere,ma non lo si fa e non lo fa nemmeno il procuratore Spataro. Perché?
Di Battisti sappiamo per certo che faceva parte dei PAC, lo ha ammesso lui
I PAC erano uno dei tanti gruppi nati negli anni ’70 (40 anni fa!) da Autonomia Operaia, che compivano “espropri proletari” (banche, supermercati) e rappresaglie contro le aziende che organizzavano lavoro nero,fino a rari ferimenti e omicidi.Non erano le BR.Non puntavano né alla costruzione di un nuovo partito comunista,né a un rovesciamento del potere,ma al controllo del territorio. Ne furono arrestati 60, ma secondo il procur.Spataro non erano più di 30 persone, giovani operai, insegnanti e senza lavoro.A questo gruppo si vollero attribuire 30 rapine,troppe anche a occhio!Spataro insisté che Battisti era un capo.Ma non di sono prove.Era un piccolo teppista di 25 anni privo di formazione ideologica.Ma si "dedusse” che fosse uno dei capi,anzi che fosse l’unico omicida, diretto del 1° e organizzatore di quello del macellaio.Finché non entra in scena il Mutti,i testimoni dicono che Battisti partecipava alle riunioni senza parlare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di questa triste storia, che umanamente rattrista e rattristerebbe chiunque sia dotato di un minimo di sensibilità e di coscienza, io mi sento purtroppo di diver aggiungere qualcosa.
Si tratta di testimonianze riportatemi da numerosi amici poliziotti e carabinieri, riguardo al mantenimento dell'ordine nel caso ci si trovi (portando una divisa) a dover garantire l'ordine pubblico in presenza di un tossicodipendente.
Il problema è che quando un individuo assume sostanze stupefacenti diventa una specie di "bulldozer". E' come se portasse una corazza.
Mi è stato raccontato, a titoloi di esempio, di un episodio acceduto alcuni anni fa, quando alcune volanti della polizia furono impegnate in un inseguimento a Roma su Corso Francia, ai danni di un ragazzo drogato che aveva rubato un'auto.
Questo ragazzo riusciva a scappare ripetutamente percorrendo le vie contromano, pur essendo notte inoltrata, e mettendo a repentaglio la vita di cittadini inermi che se lo vedevano venire incontro. I poliziotti cominciarono a sparare per fermarlo ma riuscirono a fermarlo dopo una mezz'ora quando, malgrado l'auto fosse crivellata di proiettili, il ragazzo era costretto a fermarsi solo per un cappottamento da lui provocato.
Quello che mi è stato confessato è che un "drogato" in realtà non si ferma neanche se gli spari addosso...!
Queste cose non vengono dette da nessuno, però poi quando un padre di famiglia o un giovane poliziotto viene ucciso da tossicodipendenti, o quando veniamo rapinati o derubati dell'auto, ecco che la nostra opinione cambia...!
Questa è ipocrisia. Ci viene sottaciuto volutamente che si tratta di un ragazzo tossicodipendente, e per questo un potenziale pericolo per la collettività.
Ripeto che capisco perfettamente il caso umano e la disperazione della madre.
Ma purtroppo quando si finisce così in basso bisogna tenere presente che la probabile fine di una persona, indipendente se essa sia fuori o dentro un carcere, non può essere che quella.

Massimiliano Purinan 07.01.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4
Battisti fu processato in contumacia e già qui.. la contumacia è la possibilità di processare un sospettato in sua assenza,ma molti stati la rifiutano perché un accusato ha il diritto di presenziare e seguire il proprio processo.Ma Battisti era scappato e urgeva processarlo lo stesso.Urgeva trovare in fretta uno su cui scaricare 4 omicidi,60 dei suoi compagni erano presenti,lui era assente,hanno preso lui.Battisti non ha nemmeno scelto il suo avvocato,la firma che lo incarica è falsa.
è stato condannato in un processo farsa sulla testimonianza di una sola persona,per di più poco credibile,contraddittoria e ridicola in quanto mise insieme prove insussistenti e fasulle(come due delitti allo stesso momento in due luoghi lontani, entrambi attribuiti a Battisti, che doveva avere il dono dell’ubiquità come Padre Pio).Questo unico accusatore,Pietro Mutti,fu definito nel processo uno “specialista in giochi di prestigio”,ma ebbe credito lo stesso.Invece non si dà alcun credito ai pentiti di mafia che accusano B come complice in stragi di stato per destabilizzare il paese e scendere in campo come ’uomo forte’ e i giudici attuali non ascoltano nemmeno il figlio di Ciancimino che pentito non è e che mafioso non è,per paura che incastri B. Insomma ci sono testimoni sì e testimoni no.
Noi non sappiamo se Battisti sia o no colpevole. Ma vediamo chiaramente che affidarlo a questa inverosimile e marcia giustizia italiana sarebbe, già prima di ogni processo,una pregiudiziale di iniquità
Cesare Battisti fu arrestato nel 1979,nelle retate sul Collettivo Autonomo della Barona(un quartiere di Milano)dopo che,il 16 febbraio 1979,venne ucciso il gioielliere Luigi Pietro Torregiani
Il 22 gennaio 1979 il Torregiani,dopo una esposizione di gioielli,cenava con un conoscente e amici in una pizzeria.Ci fu una rapina per rubargli i gioielli.Il Torregiani e un amico erano armati e spararono,i rapinatori risposero. Un rapinatore fu ucciso e un cliente.Non è mai stato provato che Battisti ci fosse

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe perche' non cominciamo a organizzare fiaccolate con i movimenti 5 stelle ed i meet up per richiamare l'attenzione su questi casi e sopratutto dare un senso di calore e vicinanze a donne coraggio come questa signora? sembriamo l'argentina ai tempi delle mamme di plaza de mayo quando i figli venivano uccisi e sparivano per sempre , ma che razza di societa' si e' creata ??

andrea rosestolato 07.01.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento

OT
quattro giorni fa ho mandato una mail per chiedere info circa l'incontro per la creazione della lista civica 5 stelle ma non ho ricevuto risposta... capita anche a voi?
ho utilizzato naturalmente uno degli indirizzi mail presenti in questa pagina http://www.beppegrillo.it/movimento/2010/12/incontri-per-la-creazione-di-una-lista-civica-5-stelle.html

Fabio P. Commentatore certificato 07.01.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo avanza, la tecnologia sempre avantissimo, il futuro ci viene incontro velocissimo con le sue invenzioni sorprendenti, ma l'uomo resta sempre una bestia, un mostro di arretratezza.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 07.01.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italia di merda!!!
i ladri e mafiosi in parlamento con lauti stipendi,
e i poveracci e ladruncoli ammazzati in carcere.
tutto con la complicita'dei leghisti che non sanno o non vogliono vedere la realta'.
ma vada via 'l cuuu,..va

giovanni trincavelli 07.01.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Nel luglio del 2006 mi dissero che avevano appena finito la loro riunione cuotidiana e che avevano deciso che l'indomani sarebbero venuti a casa dei genitori con la polizia per portarlo via una volta per sempre ( quindi sapevano che era sem...pre a casa dei genitori) noi ci siamo opposti ma erano seccati lo dimostra il fatto che quando sono venuti nei giorni sucessivi il dottor Barberio e il dottor Colucci dissero che se Riccardo non apriva la porta- dissero- TE LA BUTTIAMO GIù . DOpo la morte di Riccardo abbiamo scoperto che ai primi di ottobre Riccardo avrebbe avuto un udienza a sua e nostra insaputa e che l'intento era quello di portarlo in carcere finalmente , ma la pena venne sospesa. Noi sapevamo che gli avevano portato via la patente nel luglio del 2005 anche se non aveva causato nessun male ma la macchina si era rotta la frizione e riccardo venne a casa ma non era ubriaco come loro dissero , non lo abbiamo mai visto ubriaco, ci siamo chiesti perchè tutta questa montatura ? Dopo l 'udienza, 25 giorni dopo mori' massacrato assasinato in casa sua buttando giù la porta , e non aveva fatto niente di tutto quello che sucessivamente lo calluniarono , misero una bottiglia di vino vuota fuori la porta e dissero che era sempre ubriaco ma nel sangue non trovarono niente, ma guarda caso era per stato di ebrezza che in ottobre lo volevano condannare e portarlo in carcere , cosi' ci chiediamo perchè i dottori di Domio compreso Marsili insistevano in quel anno che la polizia lo doveva portarlo via se non per dimostrare alle autorità che era pericoloso perchè malato e sempre ubriaco il suo posto era in carcere perchè dal 1999 era già stato condannato per calunnia e per resistenza al pubblico ufficiale , tutta questa persecuzione è finita con la morte in un modo assurdo e anche se si sentono potenti dovranno rispondere compreso il capo casa Polanz che lavora per loro e che ha creato con sua moglie e sua figlia Romina una situazione di condanna per Riccardo. famiglia rasman

giulianarasman 07.01.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

L'INGIUSTIZIA E' GIUSTA!
Come si può permettere ad un uomo di guadagnare in un mese, l'ammontare di settemila lavoratori senza vergognarsi? Come si fa a costringere i lavoratori a rinunciare ad ogni e qualsiasi diritto pena il licenziamento? Come può un Paese democratico permettere che i lavoratori vengano trasformati in schiavi? Quanto rendono allo Statp i contributi di settemila lavoratori? E quando danneggia lo Stato rinunciarvi dandoli ad una singola persona che li trasferisce nei paradisi fiscali rubandoli alla comunità? Come può un Paese civile non ammettere che se cinquanta persone rubano lo stipendio a settemila lavoratori ciascuno, la disoccupazione è insanabile? Come può un governo non capire che la recessione è generata da questi esseri assatanati? Cosa può giustificare una così oscena differenza di retribuzione? Cosa fanno costoro di così miracoloso da essere retribuiti in tale misura? Forse sono riusciti a rendere abitabili i pianeti così la popolazione mondiale vi possa emigrare? NON ESISTE AL MONDO UNA PERSONA CHE MERITI DI GUADAGNARE SETTEMILA VOLTE LO STIPENDIO DI UN COMUNE MORTALE!
Accettare come giusta questa follìa meriterebbe la riapertura del colosseo e dare in pasto alle iene tutti coloro che lo ritengono giusto!



vogliamo affidarci ancora ai tribunali per avere giustizia? cerchiamo di essere concreti, in questo paese di merda i poveracci li prendono a calci in culo e se provano ad ottenere giustizia si trovano a lottare contro la burocrazia.
signora maria, investa i suoi soldi in un sicario e si faccia giustizia da sola, anche sommaria (come è successo al suo povero figliolo). gli renda pan oer focaccia a queste merde che si fanno forti della divisa che indossano, dispezzando i valori che dovrebbero rappresentare.
le auguro buon anno, di cuore.

cinasky 07.01.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Sì! Paghiamo noi un pool di avvocati... Dai Beppe, anche se sei solo un comico, attivati tu per questo....
Se non lo fa un comico... chi può farlo?
:D

David Zambe, Verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me er Caciara é solo stronzo ! Come Lenin del resto...

Addio babbei !

Alberto Riccardi, Como

================================================

a Bernardi', non avevamo firmato un trattato de non belligeranza? Di fatto una pace? Adesso, che fai? Riapri le ostilita'? Basta che me lo fai sapere, io mi adeguo.....

Ma, er Caciara,è biricchino? O no ? Commentatore certificato 07.01.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

E basta con sto Battisti.

Sta bene dove sta, sulle spiagge e con la figa.

Perche' mai un paese democratico e popolare come il Brasile, una potenza emergente che si e' liberata dalla dittatura fascista, deve dare retta a quattro coglioni in doppiopetto itagliani dimmerda?

E perchemmai?

Perche' un paese civile deve rispetto ad un paese dove una MIGNOTTA diventa la nipotina di mubarak?

Perche'?

E perche' gli italiani di destra sono cosi' stronzi da leggere le bufale de IL GIORNALE ?

Perche'?

DOMANDE SEMPRE SENZA RISPOSTA ANCHE NEL 2011!

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 07.01.11 09:41| 
 |
Rispondi al commento

3
Gli italiani sono ignoranti, non leggono i giornali, probabilmente il 90% di loro non sa chi è Battisti, come non sa chi è Delfo Zorzi, sospetto autore della strage di Piazza Fontana e riparato in Giappone. Com’è che Berlusconi, in occasione della fine del processo di Piazza Fontana non ha mostrato lo stesso accanimento giustizialista contro Zorzi, chiedendo a gran voce la sua estradizione e minacciando il Giappone?
Il processo a Dell’Utri si è compassionevolmente fermato al 92, così i giudici non si sono sporcati le mani (e la carriera) investigando sulle dichiarazioni dei pentiti sulle stragi del 92-93 in cui erano i immischiati B e Dell’Utri e in cui i morti erano ben di più di quei 4 attribuiti a Battisti. Un processo e una sentenza di chiara matrice politica, in cui si è evitato di cercare la verità per non suscitare attacchi contro la magistratura. Per cui viene da pensare che Battisti tornasse in Italia e venisse processato, riceverebbe un simile processo politico, in cui tutto viene disposto a un fine prestabilito.
Se lo scopo dei processi fosse l’accertamento della verità, non avremmo tanti processi lunghissimi che sfociano sempre in niente, per es. su tutti i poliziotti assassini dal 70 al G8 di Genova, su tutti i tutori delle forze dell’ordine rei di torture a inquisiti, su tutti i secondini che si sono macchiati di pestaggi mortali sui detenuti. No, su questo i vari governi, hanno sempre taciuto, in una omertà mafiosa. Non solo il colore politico fa sentenza, ma anche la classe sociale. Si pensi solo agli autori del massacro del Circeo, uno dei quali poté espatriare con il passaporto italiano in tasca. Meraviglia a questo punto che ci siano degli stati che si oppongono a estradare un inquisito in Italia? No siamo più un paese civile da tempo. E col controllo che un simile soggetto ha della magistratura ne abbiamo viste delle belle.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

2
Ma vogliamo dire due parole anche su questo Battisti? Magari fuori dalle linea governativa di questi media affrittellati.
Si è appena chiuso il processo Fontana con tutti scagionati e non c’è stato il bailamme che vediamo oggi.
Battisti sta da 2 anni nelle carceri brasiliane. Aveva chiesto asilo politico e questo gli era stato concesso. Ora B lo rivuole. Lula ha detto di no, rimandando la decisione al nuovo governo.
B in questo momento ha bisogno di un mostro da sbattere in prima pagina. Battisti fa al caso suo. E diciamocelo pure, è anche brutto e ha sempre un atteggiamento così rivoltante, come di uno che se ne sbatte proprio, o che è innocente.
E poi, è di sx, ha fatto parte di nuclei di comunisti combattenti, gli permette di scatenare un linciaggio contro presunti comunisti, pericolo pubblico anche dell’Italia di oggi. Se non fosse grottesco, sarebbe ridicolo.
A B tanto basta per lanciare una campagna di attacco al Brasile, dipinto come uno stato da operetta (divertente detto da noi che siamo una repubblica delle banane!), un attacco a Lula (che dopotutto era un sindacalista di sx, razza reietta! Vuoi mettere Bonanni!), e questo gli permette, per differenza di dipingendo l’Italia come un paese civile, morigerato da Dio, perla della democrazia!
Che in questo splendore di Stato moderni e civile la democrazia sia ormai a grave rischio non importa, che si tenti di ledere il potere della magistratura, che si comprino giudici come parlamentari o testimoni un tanto al chilo, che si faccia sfacciatamente mercato di voti, che si abbia una cricca politica prima in Europa per corruzione, che sia ancora al governo uno che ha una lista di reati difficile persino da memorizzare, e che lo stesso comandi e manipoli l’informazione con minacce o querele, che nelle carceri italiane si facciano sevizie e torture e si continuino ad uccidere i detenuti questo a B non importa.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Leggere queste cose , che per altro non vengono riportate o comunque pochissimo nei maggiori quotidiani e tv nazionali ,( ma anche locali) mi indigna veramente tanto , più siamo ad arrabbiarci e più forza abbiamo , intanto mandiamo un contributo alla Signora ciuffi .

carlo aquilanti 07.01.11 09:22| 
 |
Rispondi al commento

1
B è in una impasse da cui non gli sarà facile uscire,non può aprire il Parlamento perché a ogni turno rischia di andare sotto,non può tenere fermo il paese ancora per molto per i suoi comodi,su di lui pende la spada di Damocle della sentenza della Consulta sul legittimo impedimento che,comunque vada,non lo sloggerà facilmente ma,se negativa come dovrebbe essere,può solo precipitare la situazione in senso golpista,il che per lui è sempre più rischioso.Gli serve qualcosa per colpire la gente ma i suoi killer sono una massa di coglioni a corto di idee e il lancio dell’attentato a Belpietro o dell’autoattentato di Fini sono troppo arzigogolati e palesemente falsi per far presa sulle masse e non si parli delle cimici di Bossi che fanno solo sghignazzare o dei 2 petardi alle vetrine,siamo a secco di scoop forti,ha resuscitato una escort del 99 contro Fini ma,dopo tante escort sue,di una sola non gliene frega a nessuno,anzi Fini a suo confronto pare quasi un santo,e queste balle non basteranno a fermare l’esodo dal Pdl.Ci vorrebbe un bel pezzo di cronaca nera ma la sparizione di Yara non basta e Sarah ormai è affogata in un calendario.Il boss, disperato,sta ritirando fuori dell’armadio l’anticaglia della lotta ai comunisti che fa solo ridere.Anche un deficiente lo vedrebbe che di comunisti in Italia non ce ne sono e quelli che restano sono come la foca monaca,in auto-estinzione. Gli studenti gli hanno inferto un bel colpo,anche se ha tentato di buttare un anno e mezzo di manifestazioni continuate nella trippa di 2 guastatori.Il disastro del terremoto e dei rifiuti di Napoli che presto saranno i rifiuti di tutti i Comuni italiani incombono come macigni.Mentre persino la Lega comincia a mugugnare contro la guerra afgana e La Russa s’ingaffa sulle sue stesse parole.Il momento è cupo e non si vedono distrazioni di massa mentre l’inflazione raddoppia,i disoccupati aumentano,e arriva la stangata ulteriore delle bollette e dei pedaggi.Persino i saldi sono tiepidi.Una rovina!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Caro Marco,
Cari Italiani,
Ho già letto un sacco di volte il commento seguente: "Gli italiani hanno il Governo che si meritano".
Sono d'accordo in parte. Avete il Governo che vi siete scelti (che la maggioranza ha scelto). Questo, cari blogger affezionati a questo blog, significa che ogni volta che vi trovate in un bar, in un ristorante, in centro commerciale, in una chiesa, ... ovunque in Italia, rispetto alle persone che vi stanno intorno SIETE IN MINORANZA! Tecnicamente (per voi) si traduce in "il costo della democrazia".
C'è però un fenomeno che come svizzero non capisco davvero: mi capita di venire in Italia per motivi diversi da tempo e la mia esperienza personale è che trovare un italiano disposto ad affermare di aver votato Berlusconi è come cercare di trovare un tartufo con un cane affetto da forte raffreddore. Forse i berlusconiani non entrano in comunicazione con gli stanieri! Di berlusconiani ne ho trovati di più tra gli svizzeri. Non è incredibile?!
Tengo a precisare che non sto dicendo tanto per dire; è proprio così.
C'è un blogger che ha fatto un rimando alla Svizzera sulla faccenda del servizio militari e l'arma di ordinanza; è stato impreciso. Spero che la sua non fosse una chiamata alle armi.
Sarebbe stato più interessante se avesse ricordato che in Svizzera abbiamo Consiglieri federali (Governo) che arrivano al lavoro in bicicletta o usando mezzi di trasporto pubblici. Le uniche "guardie del corpo" che hanno sono i medici, i dentisti, i parrucchieri, il ristoratore di fiducia. Quanti km di frontiera abbiamo in comune (CH e I)?
Perché i sostenitori del federalismo (italiano) non guardano seriamente al modello svizzero? Sicuramente perfettibile, ma comunque funzionante.
Da noi c'è chi vorrebbe (le sinistre) che si entrasse in Europa! Oggi è come programmare le vacanze in discarica.
No, grazie!

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 07.01.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Maria, le chiedo scusa per lo Stato Italiano, del quale, purtroppo faccio parte.
Spero che saremo in tanti a darle una mano e che lei riesca a far emergere la verità.
Se sarà necessario, riscriva al blog e l'aiuteremo ancora.
Tanti sinceri auguri.
Silvano Ghisleri
Brescia

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna ritrovare i valori della vita che si aveva in passato!
Settimo comandamento " NON RUBARE " e chi non rispetta è giusto che venga punito, ma non dalla legge, tanto non gli fanno niente, bisogna lasciarlo in mano a chi a subito il furto.
Avete mai provato a subire un furto?
Avete mai provato a subire un furto con aggressione?
Vi auguro tanto di non provare.
Buona giornata
Vincenzo

Vincenzo Tomasino 07.01.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Art. 11

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo
===============================================
Quest'anno le "spese" militari italiane tra aereie ed elicotteri saranno di circa 30 miliardi di euro.
Se si eliminasse l'esercito questi soldini si potrebbero spenderli per non so quante cause utili e bisognose per il nostro stato.
Dicono che dobbiamo difenderci!
Difenderci da chi?
Se ci fosse uno stato che ci vuole invadere ,penso , sarebbe il benvenuto.
Quindi questa DIFESA serve solo a difendere il potere attuale e passato:questa si chiama paura!

Difatto fra le spese ci sono anche 100 elicotteri
Nh-90,sono quelli che hanno sempre l motore acceso pronti per la fuga.

...Con le buone non riusciremo a fermarli, ma bisogna fermarli.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 07.01.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Migliaia e migliaia di uccelli morti in Arkansas (ma solo nella piccola cittadina di Beebe) in Luisiana e in Svezia. E solo merli. Morti per coaguli di sangue dovuti a ferite interne.
Centinaia di migliaia di pesci tamburo morti nel fiume Arkansas, vicino a Beebe, un solo tipo di pesci ricoprono con i loro resti ben 32 km delle sponde del fiume.
Non sono avvelenati. Cosa li ha uccisi?
Le spiegazioni delle autorità sono surreali e offensive per la nostra intelligenza. Sono stati i fuochi di artificio di fine anno, uniti a una forte grandinata. I fuochi di artificio uccidono i pesci? E si fanno così tanti fuochi di artificio in tre luoghi così diversi? Allora a Napoli non ci dovrebbe essere più uccelli. E c’è stata una grandinata che ha colpito tre luoghi così lontani? E avete mai visto una tempesta di grandine che uccide solo un tipo preciso di pesci?
Intanto corrono voci che parlano di nuove armi elettromagnetiche che uccidono frequenzialmente. E si accusa l’ARP, installazione civile militare per la ricerca scientifica negli strati alti dell’atmosfera e della ionosfera e per le comunicazioni.militari
Non è la prima volta che le autorità, specie quelle americane, fanno test sulla popolazione, e la usano come cavia, ovviamente senza avvertirla.
Ma dalle autorità, come sempre, non ci aspetteremo chiarezza.

Vedi video
http://video.corriere.it/moria-uccelli-giallo-si-estende-louisiana-svezia/2f496652-18d9-11e0-963c-00144f02aabc

Un anno fa ci fu una moria di merli anche nel Veneto, in provincia di Treviso. Si accusarono i diserbanti. Ma sempre e solo merli. Non è strano? A che distanza si trova la base militare americana?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO D'ACCORDO CON NANDO MELICONI LE BUONE INTENZIONI NON BASTANO

DIES IRAE 07.01.11 07:47| 
 |
Rispondi al commento

OT
PERCHE’ WASHINGTON ODIA HUGO CHAVEZ
06 gennaio
DI MIKE WHITNEY
informationclearinghouse.info

A fine novembre, il Venezuela è stata colpito con violenza da piogge torrenziali ed inondazioni che hanno causato 35 morti e hanno lasciato circa 130.000 persone senza casa. Se George Bush fosse stato presidente, invece che Hugo Chavez, gli sfollati sarebbero stati spediti sottotiro in campi di prigionia improvvisati -- come il Superdome-- come è successo con l'uragano Katrina. Ma non è così che lavora Chavez. Il presidente venezuelano ha promulgato velocemente leggi "speciali" che gli hanno concesso poteri per garantire aiuti di emergenza e alloggi per le vittime dell'alluvione. Chavez ha poi sgomberato il palazzo presidenziale e lo ha trasformato in un alloggio per 60 persone, che sarebbe l'equivalente di convertire la Casa Bianca in un rifugio per senzatetto. Le vittime del disastro sono ora sfamati e accuditi dallo stato fino a quando non potranno ritornare alle loro case e a lavorare.

I dettagli degli sforzi di Chavez sono stati ampiamente omessi dai media statunitensi, dove è invece regolarmente demonizzato come un "potente di sinistra" ["leftist strongman" NdT] o un dittatore. I media rifiutano di ammettere che Chavez ha ridotto la diseguaglianza nei redditi, eliminato l'analfabetismo, fornito assistenza medica a tutti i venezuelani e innalzato i tenori di vita. Mentre Bush ed Obama stavano espandendo le loro guerre e spingendo per tagliare le tasse ai ricchi, Chavez era occupato a migliorare le vite dei poveri e bisognosi, respingendo al tempo stesso l'ultima ondata di aggressione statunitense.

Washington disprezza Chavez perchè non è disposto a consegnare le vaste risorse del Venezuela alle multinazionali e ai banchieri. E' per questo che l'amministrazione Bush ha provato a deporre Chavez nel fallito colpo di stato del 2002, ed è per questo che l'incantatore Obama continua tutt'oggi a lanciare attacchi velati a Chavez...

SEGUE GIU'

Ramiro,contadino venezuelano 07.01.11 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate le promesse elettorali di Berlusconi che avrebbe diminuito le tasse? O le dichiarazioni spudorate di Tremonti che non avrebbe mai messo le mani nelle tasche degli italiani? 16 anni di spudorate promesse leghiste che col federalismo le tasse sarebbero scese perché non si sarebbe combattuto Roma Ladrona! E ora si scopre che i leghisti sono tutt’altro che gente onesta e che Roma Ladrona l’hanno importata anche in Veneto.
Bene. Le tasse in Veneto sono aumentate. E sono proprio i leghisti a dare il colpo di grazia. Luca Zaia, governatore del Veneto, aumenta l’Irpef dallo 0,5 allo 0,9 per cento. E perché? Perché i tanto decantati leghisti hanno fatto salire la sanità veneta a 10 miliardi con un deficit regionale di mezzo miliardo l’anno.
Galan aveva abolito l’Irpef per redditi sopra i 29.500 €, ma i leghisti lo avevano accusato di tutto. E ora Zaia fa peggio. E perché? Per "gravi e numerose irregolarità negli appalti, illegittimi affidamenti di contratti a trattativa privata, eccessivo ricorso a forniture senza gara pubblica, artificioso frazionamento degli importi contrattuali per restare sotto le soglie di legge, rapporti illegittimi con le cliniche private". Un bel quadro accertato dagli ispettori! Le procure indagano su decine e decine di brutti casi in cui sono coinvolti gli amministratori leghisti dei Comuni veneti: rimborsi-truffa ai privati, sprechi, assunzioni clientelari, appalti pilotati e tangenti. Ma se uno lo dice viene licenziato. Come fece Tosi con l'avvocato Mario Degli Antonini, capo dell'ufficio legale degli ospedali di Verona, che aveva detto alla stampa che nella sanità gli appalti centralizzati "hanno aggravato sprechi, ritardi e disservizi". Le truffe si possono fare. Basta non dirle! Tanto i ciuchi veneti mandano giù yutto lo stesso.

Masada

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Quanto denunciato dalla madre di Marcello e' semplicemente una barbarie! Bisogna dare atto al blog che, perlomeno, ha consentito che tante persone venissero a conoscenza di questi fatti sconcertanti. La civilta' di uno Stato si vede anche da come tratta le persone, in questo caso i detenuti, affidatigli. E vedendo il panorama generale dell'Italia, mi sembra che il modo in cui si sono comportati i vari attori di questa drammatica vicenda (medici, agenti penitenziari, magistrati) sia abbastanza in linea con lo scenari generale.

aless fb 07.01.11 07:26| 
 |
Rispondi al commento

JENA
COMUNISTI

C’è rimasto solo il cachemire
..

Ma ai fascisti il logo serve lo stesso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.01.11 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Molti non vogliono capire che questo e' soltanto un'epsisodio svoltosi all'interno di una citta di mafiosi stalinisti referenti di note e ricche famiglia di Livorno.Una citta un'enclave dove il primo cittadino e' illegittimo perche l'apparato del "partito" non conosce l'esito dell'esperienza Sovietica.Una citta dove carabiniei e polizia incentivano il mercato di cocaina e prostituzione,una citta dove l'amministrazione pubblica e' nelle mani di luridi gangsters che continuano a depauperarne le risorse

enrico marziani 07.01.11 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Serve un IBAN o almeno una verifica del numero di conto corrente (mi risulta errato)...

Gian M., Roma Commentatore certificato 07.01.11 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Non per niente le carceri italiane sono un argomento tabu. Non ti lasciano entrare con le telecamere. Negli USA e in parecchi altri paesi, saltuariamente la TV entra nelle carceri per fare i loro reportage. In italia MAI, perché sarebbero costretti a ripulire per l'occasione e sarebbero leggermente in imbarazzo.
Aggiungo che le carceri sono un valido termometro per misurare il grado di civilità di un paese. Guardando le carceri italiane possiamo dire, putroppo, di essere ancora e sempre a livello di Santo Domingo e dintorni.

Jettero Heller 07.01.11 06:02| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' ACCADONO CERTE COSE?

LA DISINTEGRAZIONE DELLO STATO,VOLUTA DALLE ELITES FINANZIARIE CHE DOMINANO IL MONDO FA'SI' CHE SEMPRE MENO RISORSE ARRIVINO ALLO STATO,LE CARCERI SONO SOVRAFFOLLATE,I SECONDINI MALPAGATI,I CARCERI "PUNITIVI" E NON RIEDUCATIVI.IL SENSO CIVICO CHE DOVREBBE ACCOMPAGNARE STATO E CITTADINI SI VA SEMPRE PIU' PERDENDO...LO STATO DEVE PERDERE FORZA E POTERE,PER POTER LASCIARE SPAZIO ALLO SFRUTTAMENTO TOTALE DEL POPOLO DA PARTE DELLE "MINORANZE" RICCHE.IL SENSO DELLO STATO,DELLA GIUSTIZIA,VILIPESI, DERISI,MORTIFICATI DA UNA CLASSE POLITICA IMMONDA O PER INTERESSI PERSONALI(BERLUSCONI) O PER UN PRECISO PIANO ATTO AD ANNICHILIRE LO STATO STESSO(TUTTI GLI ALTRI),FA SI CHE IN QUESTA "TERRA DI NESSUNO" CHE E' DIVENTATO LO STATO E I SUOI RAPPRESENTANTI POSSANO ACCADERE QUESTI EPISODI INDEGNI PER UN PAESE "CIVILE"!!!

LO STATO SIAMO "TUTTI NOI"!!!

RIVENDICHIAMO UNO STATO FORTE!!!

RIVENDICHIAMO IL 51% DI TUTTO PER LO STATO E IL RESTO PER I PRIVATI!!!

STATO IN MAGGIORANZA...O SAREMO PERDUTI!!!

Sandro-Queensland- 07.01.11 05:15| 
 |
Rispondi al commento

La sua testimonianza è agghiacciante.
So che non serve a niente, ma le sono vicino.
Il dolore più forte è quello di una madre che perde un proprio figlio.
Se lo perde in questo modo, non posso neanche immaginare il dolore che lei ha provato e prova tuttora

Cesare Palma 07.01.11 04:23| 
 |
Rispondi al commento

che rabbia

Morris I., Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Mah! Roba da matti

Notte

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.01.11 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Potenza dei media !

sono stato per mezzora in un altro luogo e la TV era su raiuno, c'era uno show completo sul caso Battisti!

Roba da vomito!

LE COSCIENZE DELLE PECORE ITALIOTE ORMAI SONO PILOTATE COME se venissero condotte al pascolo della pura demenza !

sarò felicissimo se arriverà il default totale !
poi lo vedranno se Battisti nella sua orgia mentale aveva ragione almeno per il dieci per cento !

Quanti incazzatissimi si trasformeranno nei PAC?

eh eh !!
tontoloni!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 07.01.11 02:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.wikio.it/blogs/top/politica

http://www.wikio.it/sources/www.beppegrillo.it-cPBL/stats

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.01.11 02:32| 
 |
Rispondi al commento

La differenza che riscontro tra le carceri attuali
insufficienti ai detenuti visto l'arrivo di immigrati e visto leggi a cazzo promulgate, con i gulag sovietici è che quelli erano riservati ai
dissidenti e forse nel dissenso erano colpevoli!

MENTRE ORA IN ITALIA , i colpevoli CONTRO LO STATO
stanno fuori o ai domiciliari , al massimo al 41bis "CORRETTO DAL PAPELLO"...mentre crepano persone innocentissime ed ai margini della società. Praticamente INNOCUE !

Molto strano!
E' come se lo stesso Stato volesse suicidarsi!
Nel senso che lasciano fuori i dannosi per la propria esistenza !

Bah!
Forse sono io che sarò troppo razionale.

Forse!
Vedremo come finirà 'sto Paese.


Diffamò Ingroia e altri magistrati. Condannato Sgarbi

Per avere diffamato quattro magistrati di Palermo con affermazioni pubblicate da 'Il Giornale' tredici anni fa, Vittorio Sgarbi è stato condannato a Milano al risarcimento del danno morale.

Ad avviare la causa erano stati i magistrati della Procura palermitana Vittorio Aliquò, Antonio Ingroia, Giovanni Di Leo e Lia Sava, accusati, tra l'altro, di "non perseguire i criminali mafiosi, ma i servitori dello Stato". Il tribunale ha ritenuto lesive quelle dichiarazioni e ha condannato il critico d'arte ed ex parlamentare a pagare, insieme al quotidiano, 15 mila euro a ciascuno dei promotori della causa. Sgarbi dovrà anche versare 5 mila euro a titolo di riparazione pecuniaria e contribuire con il Giornale a fare fronte alle spese di giudizio fissate in 14.485 euro...

http://marsala.it/le-newstutte-le-notizie/42-antimafia/27389-diffamo-ingroia-e-altri-magistrati-condannato-sgarbi.html


http://firenze.repubblica.it/cronaca/2011/01/06/news/muore_in_carcere_gli_altri_detenuti_protestano-10927670/?ref=HREC2-4

Muore in carcere
gli altri detenuti protestano
Manifestazione alle Sughere di Livorno dopo l'infarto che ha ucciso un ventottenne
Alcuni detenuti sostengono che la causa del decesso sia l'inalazione di gas da una bomboletta

Un altro caso a Livorno...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento

A Genova hanno vinto 5 milioni di euro alla Lotteria Italia. Fosse Peppe er genovese?

Ma, er Caciara,è biricchino? O no ? Commentatore certificato 07.01.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“I PARLAMENTOFAGI”

“UN PARLAMENTOFAGO” è un virus che parassita l’Italia, di cui può provocarne la distruzione.

“I PARLAMENTOFAGI” più complessi, come quelli della serie B&B, hanno lunghe mani rapaci, ed un sorriso che per portarlo ci vuole la mascella allenata. La testa non contiene nulla, ma sotto a questa si trova un ampio sacco per la raccolta del bottino, frutto delle scorrerie nelle entrate tributarie.

“Il PARLAMENTOFAGO” attacca l’Italia, fissando le fibre su un punto preciso di Roma. Con un meccanismo di contrazione inietta il suo genoma venefico, mentre l'involucro proteico rimane all'esterno a succhiare il sangue degli Italiani. Una volta iniettato, il genoma del “PARLAMENTOFAGO” inizia la sua azione devastante e non è più remissibile.

CURA: Somministrazioni massicce di trattamenti a base di Piazzale Loreto ed Hotel Raphaël.

Paolo R. Commentatore certificato 07.01.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento



roma 14 dicembre 2010 black-block e celerini hanno le stesse scarpe!
italia | diritti e libertà | notizie gio 16 dicembre 2010 - 19:18 scritto da la moda delle scarpe - o Segnala agli amministratori

roma 14 dicembre 2010 black-block e celerini hanno le stesse scarpe!

roma 14 dicembre 2010 black-block e celerini hanno le stesse scarpe! Evidentemente si portano quest'anno...e i celerini si sa amano vestire alla moda allo stesso modo dei black-bloc

assolutamente da guardare

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.01.11 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso avete capito il motivo di Lula per negare l'estradizione a Battisti?

Ci vorrebbe veramente uno studio legale indipendente per aiutare la signora Ciuffi e le altre mamme che chiedono giustizia per i loro figli morti in carcere. Io non vedo un'altra soluzione in un paese in cui nessuno dei nostri superpagati politici si prende la responsabilità di migliorare concretamente le condizioni di vita dei carcerati e la loro sicurezza contro abusi di ogni tipo.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 07.01.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, quando fai certi post "senza proporre nessuna iniziativa concreta" mi domando, alla fine, che differenza c'è tra il tuo e qualsiasi altro mezzo d'informazione di massa!?

Loro..."i complici del sistema"...quando danno spudoratamente in pasto "alle masse" questo genere di notizie, a dir poco, SCANDALOSE.... in realtà, mirano a terrorizzarle ma, soprattutto, li preparano, a furia di sentirle... ad accettare "passivamente" questo genere d'INGIUSTIZIE...... tu invece, cavalcandole solo momentaneamente "senza offrire loro nessun sostegno concreto"..... QUALE RISULTATO SPERI D'OTTENERE?!!

Caro Grillo, quando fai certi post "senza proporre nessuna iniziativa concreta" mi domando, alla fine, che differenza c'è tra il tuo e qualsiasi altro mezzo d'informazione di massa!?

Loro..."i complici del sistema"...quando danno spudoratamente in pasto "alle masse" questo genere di notizie, a dir poco, SCANDALOSE.... in realtà, mirano a terrorizzarle ma, soprattutto, li preparano, a furia di sentirle... ad accettare "passivamente" questo genere d'INGIUSTIZIE...... tu invece, cavalcandole solo momentaneamente "senza offrire loro nessun sostegno concreto"..... QUALE RISULTATO SPERI D'OTTENERE?!!


http://www.facebook.com/profile.php?id=100000576929219

mario ragazi (raga), milano Commentatore certificato 07.01.11 00:03| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sottolineare questo passaggio della Gentilissima Sig.ra Lonzi:

"L’unica cosa che posso dire della tv è che Maurizio Costanzo mi chiamò in diretta di mattina, allora faceva il programma mattiniero, e mise le foto proprio alle ore 10: 00 /10 : 30, le pubblicò in televisione e lui e il professor Relli mi ricordo che dissero: “Non si muore d’infarto conciati in quella maniera , è giusto che la mamma abbia una riesumazione della salma”, però anche quello è stato fatto tutto a spese mie e questo ci tengo a dichiararlo, perché alcune persone hanno detto “Ah, ma queste non le ha pagate la Procura?”.
No! Le spese dei medici legali le ho pagate io, come tutto il resto."

Saluti

Alex

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.01.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento

SOLO PER I CITTADINI EQUILIBRATI E INCENSURATI


ROMA. A margine del convegno "Nuovo mondo, nuovo capitalismo", tenutosi a Parigi, il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha affermato che alcuni Paesi "hanno salvato le banche e con esse la speculazione" e che ora "siamo tornati quasi al punto di partenza".

Ma questo, ha sottolineato Tremonti, "non è il caso dell'Italia dove per fortuna il denaro pubblico non è stato usato, o solo in minima parte e in via di restituzione, per le banche". Durante il suo intervento, il titolare di via XX Settembre ha poi ritenuto che "la crisi non è finita". "Diciamo adesso che va tutto bene, ma ne siamo sicuri?", si è chiesto Tremonti, per il quale "è come vivere in un videogame: vedi un mostro, lo combatti, lo vinci, sei rilassato. E invece ne compare un altro, più forte del primo". E qui il timore che le cose non stiano andando davvero così bene. Per Tremonti in realtà si sta verificando una situazione per cui viene attaccato dai mercati finanziari un paese dopo l'altro, "come accadde fra Orazi e Curiazi".

Il ministro ha poi rilanciato la proposta di emettere eurobond in sostituzione parziale del debito pubblico nazionale dei paesi europei. "Non si tratta di una questione tecnica, ma politica", ha detto Tremonti. Quanto alle preoccupazioni emerse nel dibattito sull'eurobond, ha ricordato che "nessun paese in Europa sta facendo 'deficit spending', anzi tutti stanno facendo l'opposto".

http://www.pupia.tv/modules.php?name=News&desc=full&file=article&sid=9103

---------

SONO ANNI CHE INVITO TUTTI I CITTADINI EQUILIBRATI ED INCENSURATI A REGALARSI UN'ARMA CON I 200 COLPI REGOLAMENTARI!

POTREBBE VENIRE IL MOMENTO IN CUI SAREBBE NECESSARIO CHIUDERE I CONFINI DI CIELO, DI MARE E DI TERRA PER CERCARE L'ARGENTERIA DI FAMIGLIA DEGLI ITALIANI, TRA 2000/3000 DELLE SOLITE FAMIGLIE CHE DA DECENNI DIVORANO L'ITALIA

CON COSA PENSATE DI POTERE RECUPERARE I VOSTRI BENI? FORSE SVENTOLANDO IL GAGLIARDETTO DELLA SQUADRA DI CALCIO?

Max Stirner


ROMA - Nel caso in cui l'Italia, in merito alla mancata estradizione di Cesare Battisti, si rivolgesse alla Corte internazionale di giustizia dell'Aia, il Brasile «verrebbe sicuramente condannato». Ne è convinto l'avvocato Francisco Rezek,
e adesso battisti useranno la raspa perchè la piuma non basta, ti aspetta prima la patria galera do brasil, sai ballare? bene balla allora ballerai o come ballerai poi quella italiotta e sai cantare? bene allora canterai e come se canterai, fanculo battisti zorzi e marciume simile.

io me (me io), Agorà Commentatore certificato 06.01.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

"IO STO CON LA FIOM".

In questi giorni ho il voltastomaco, ascoltare con quanto cinismo, ineffabili commentatori, per lo più “PROFESSIONISTI DELLA POLITICA”, “DEL GIORNALISMO E NON”, che dispongono di un posto fisso, sicuro e salubre, gratificante e ottimamente retribuito.

CHE RAGLIANO E SPROLOQUIANO contro i lavoratori della Fiat, su ciò che non conoscono, né sono interessati a conoscere, intimando loro di accettare senza tante storie le condizioni dettate da Marchionne.

Ormai Cisl e Uil firmano, firmano tutto, senza batter ciglio, una gara nel prostituirsi al volere delle aziende, nella servile attesa che il padrone getti loro qualche osso da rosicchiare.

S’illudono, perché la Fiat li userà fino a quando riterrà il loro “lavoro” utile, poi si passerà al rapporto con ogni singolo dipendente, senza prendersi il disturbo di usare intermediari. E’ già accaduto, ma l’ignoranza del passato serve per replicare cose già vissute.

PRODUCE UN AMARO IN BOCCA, VEDERE EX DIRIGENTI COMUNISTI, CHE D’ABIURA IN ABIURA, DI RIMOZIONE IN RIMOZIONE, DI CEDIMENTO IN CEDIMENTO, HA FINITO PER CANCELLARE OGNI LEGAME COL MONDO DEL LAVORO, PER ADERIRE, SENZA RISERVE ALLA RUVIDA DITTATURA DEL CAPITALISMO SENZA REGOLE.

Si sperava che la Cgil di Susanna Camusso, cogliesse la portata e conseguenze dell’offensiva dalla Fiat contro il lavoro. “COSÌ NON È STATO”.

Di più e di peggio: la segretaria della Cgil ha ritenuto che “la cosa giusta” fosse invitare Fiom ad accettare il referendum sul diktat del padrone e a piegarsi ad un eventuale esito di esso favorevole all’azienda, quasi ci si trovasse di fronte ad un compromesso liberamente scelto, e non già di un ricatto, lesivo di diritti indisponibili.

Ora la Fiom si appresta a fronteggiare da sola un impatto durissimo.

E DOMANI, COME FAREMO A RIVENDICARE DIRITTI SACROSANTI, PER I GIOVANI ED I PRECARI, SE NON SIAMO CAPACI DI DIFENDERE, COSE GIÀ ACQUISITE, O ANDREMO DAL PIFFERAIO D’HARDCORE DI TURNO AD ELEMOSINARE UN TOZZO DI PANE

Paolo R. Commentatore certificato 06.01.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

I magistrati si scaricano le responsabilità in base a chi li paga meglio; Anche io sono vittima di una sentenza, per fortuna non penale ma civile, in cui avrei sperato di ottenere giustizia, e invece mi trovo peggio di prima e a dover pagare anche le spese legali della controparte, quando sono senza lavoro e vivo con l'aiuto di mia mamma di 80 anni. Mi dite chi mi aiuta? Il suicidio forse.

angelo fragomeni 06.01.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile signora,
non si arrenda, abbia la forza di combattere sempre.
Non importa nulla che suo figlio non fosse un santo : una persona non può morire nelle mani della Giustizia, che dovrebbe favorire la rieducazione di chi ha sbagliato.
FORZA!FORZA!FORZA!

Federico Petrucci 06.01.11 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico da sempre ci vuole un gruppo parallelo per controbilanciare le malefatte di carcerieri in odore di criminalita'violenta sui detenuti, ogni detenuto morto per cause non accertate o archiviate da magistrati compiacenti deve essere punito in modo esemplare e che non la passino liscia e cio'vale anche per le forze dell'ordine disordinate e i carabinieri anche loro non immuni alla violenza,chi non rispetta le istituzioni della democrazia deve essere messo in grado di non nuocere piu'........................e vedrete che la musica cambia............Se a me dovesse succedere qualcosa a costo di essere ucciso me ne porto qualcuno sulla tomba promesso............

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 06.01.11 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Terribile questa storia. Io avevo già scritto al blog per raccontare una storia appena iniziata: la morte di Mirco Sacchet avvenuta nel carcere di Baldenich a Belluno il 26 settembre 2010 per "suicidio". Anche in questo caso ci sono tante cose strane e ancora non si sa niente di sicuro. La procura dovrebbe iniziare a indagare. Ci sono tante cose che non tornano e nessuno che abbia detto alla famiglia come sono andate le cose. Sentendo come è andata la vicenda di Lonzi mi sento proprio demoralizzata pensando quanto lunga e difficoltosa potrà diventare anche la storia di Mirco. Anche in questo caso ci sono difficoltà economiche perchè la famiglia non può sostenere grosse spese. Spero tanto che le cose vadano meglio di come sono andate per la mamma di Lonzi. Ma mi sembra che non si possa sperare molto con questa giustizia italiana. La mia solidarietà alla alla signora Maria Ciuffi e spero di non dover ancora scrivere per raccontare le stesse cose.....

luciana zannin 06.01.11 22:47| 
 |
Rispondi al commento

I ragazzi italiani come desaparecidos, le mamme Italiane come le madri argentine, l'ItalIa che si sta sfasciando.
Una volta avevo paura di andare in Turchia per la situazione delle carceri e della giustizia in genere.
Ora guardo al mio paese e provo tanta compassione e pena per Chi ci vive e chi lo dirige.
Mi sembrano tutti figli di famiglia benestante che sprecano ciò che i padri e prima di loro i nonni hanno accumulato con tanti sacrifici. E il tragico ė che invece non hanno più neanche gli occhi per piangere.
N

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 22:43| 
 |
Rispondi al commento

chiamatemi come volete, pero' sono sempre piu' convinto che ho fatto la cosa migliore della mia vita andando via dall' italia

antonio venere, sevilla Commentatore certificato 06.01.11 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quell'ubriacone dei Leghisti Padani con il culo a Roma avevano detto che avrebbero spaccato il culo a Marchionne.... poi hanno pensato che è meglio prendersela con i rom e i musulmani, più facile.
Bossi ??????????? Prrrrrrrrrr, TRADITORE DEL NORD !!!


Fabrizio Carlini 06.01.11 22:28| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Perchè avvengono questi fatti? E' forse mai successo che cittadini abbienti abbiano subito trattamenti simili? E' mai successo che persone con un potere burocratico siano stati malmenati in carcere? E' già una enormità che qualche cittadino con qualche potere da spendere finisca in carcere e se questa disgrazia si verifica, spesso CHI HA IL POTERE constata anche che il malcapitato è incompatibile con l'ambiente carcerario, quindi va ai domiciliari in qualche sua villa.

PERCHE' AVVIENE QUESTO?

Perché la società, malgrado una costituzione meravigliosa, è suddivisa a strati, uno sopra l'altro. Uno strato che pesa sull'altro: una realtà che non rispecchia le regole scritte! UNA COSTITUZIONE CHE NON VIENE APPLICATA.

PERCHE' AVVIENE QUESTO?

Perchè gli strati più bassi del popolo, cioè "IL POPOLO" ha cominciato a pensare che vi siano dei "DIRITTI ACQUISITI".

NON ESISTONO DIRITTI ACQUISITI, MA SOLO QUEI DIRITTI CHE SI HA LA FORZA (qualsiasi tipo di forza) DI CONQUISTARE O DI MANTENERE. APPENA SI RINUNCIA ALLA FORZA NECESSARIA PER MANTENERE UN DIRITTO CONQUISTATO, QUESTO VIENE PERDUTO.

Il popolo deve cominciare a richiedere IL DIRITTO DI ESERCITARE LA LEVA MILITARE OBBLIGATORIA, ALLA MANIERA SVIZZERA.

OGNI CITTADINO SVIZZERO, DAI 18 ANNI AI 40 è OBBLIGATO A PRESTARE UN MESE DI SERVIZIO MILITARE OBBLIGATORIO OGNI ANNO.

OGNI CITTADINO SVIZZERO, AL TERMINE DEL MESE DI AGGIORNAMENTO E' OBBLIGATO A PORTARE CON SE', A CASA SUA, IL FUCILE DA GUERRA CON I RELATIVI COLPI.

PENSATE AL GRANDE VALORE DI QUESTA SCELTA PER IL POPOLO SVIZZERO E IMPARATE A DIVENTARE CITTADINI ITALIANI CONM L'ASPIRAZIONE DEI DIRITTI DEI CITTADINI SVIZZERI.

Mi si risparmi la banalità che "gli italiani non sono svizzeri", perché neppure gli imbecilli sono intelligenti e tanto basta come risposta.
Se invece per riscoprire un futuro necessitate di umiliazioni, allora state certi che avrete un futuro radioso, almeno quanto le umiliazioni che v'infliggeranno.


Max Stirner


O.T.

Il segretario del Tesoro Timothy Geithner ha inviato una lettera al capogruppo democratico al Senato, Harry Reid, chiedendogli di sottoporre al Congresso una proposta di legge per alzare il tetto del debito pubblico che nei giorni scorsi ha toccato quota 14.000 miliardi di dollari.

Il limite attuale é di 14.300 miliardi e di questo passo rischia di essere raggiunto entro la fine del trimestre.

Nella lettera, afferma che senza azione il rischio è un default.

Lo speaker della Camera John Boehner. «Gli americani non sosterranno un aumento del tetto a meno che non sia accompagnato da una significativa azione del presidente e del Congresso per tagliare la spesa».

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-01-06/geithner-alzare-tetto-debito-162823.shtml?uuid=AYMFfgxC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.01.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera dovevo uscire con amiche per andare a festeggiare la festa della Befana,ma per alcuni motivi sono dovuta restare a casa.Beh,dopo aver letto un post del genere mi sono resa conto che in questo nostro Paese non c'è proprio nulla da festeggiare.Tutta la mia solidarietà va alla signora Anna,sono sicura che grazie a Beppe e alle persone meravigliose di questo blog,riceverà l'aiuto di cui ha bisogno.Però ha ragione Nando,perché anche questa mamma per avere giustizia deve essere costretta a elemosinare un aiuto? E quante altre persone dovranno ancora farlo? Beppe,o chi per lui,ci date almeno una risposta sullo Studio Legale Dedicato? Sì,no,ci stiamo pensando o organizzando.Ci vuole tanto? Grazie! Un saluto amaro a tutti

aurora f., albenga Commentatore certificato 06.01.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Occhio x occhio.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 06.01.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

OT

Se mi confermano la notizia, domani scoppia una merda colossale....
Diciamo che vi posso anticipare che la notizia riguarda le pensioni e che 'qualcuno' ci ha messo le mani dentro...

A domani...

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9 mesi per tentato furto ?

Per rapina cosa danno ?

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 06.01.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Carceri . Detenuto muore in cella a Lecce, primo decesso del 2011

Anche nel 2011 si continua a morire all’interno delle carceri italiane: la prima morte del nuovo anno si è registrata nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce. Salvatore Morelli, 35 anni, e' stato trovato morto all'alba del primo giorno del 2011 nella sua cella. Non si hanno ancora notizie certe sulla causa del decesso. Ad allertare gli agenti di polizia penitenziaria il compagno di cella insospettito dal prolungato silenzio del 35enne. Vano ogni tentativo di rianimarlo da parte del medico del penitenziario e l'immediato trasporto all'ospedale di Lecce ''Vito Fazzi'', dove i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Lo rende noto l'Osservatorio Permanente sulle morti in carcere. Negli ultimi giorni del 2010, ennesima morte in carcere. Un disabile grave di Frosinone, Fernando Paniccia, è morto in carcere a 27 anni. A darne la notizia è l'associazione Ristretti Orizzonti. Paniccia, invalido al 100% affetto da ritardo mentale, epilettico e semiparalizzato, è morto nella cella del carcere di Sanremo dove era detenuto, ucciso probabilmente da un arresto cardiaco: pesava 186 chili e, sottolinea l'associazione, "ragionava come un bambino di 3 anni". Avrebbe terminato di scontare la pena il 31 dicembre del 2011. Era entrato in carcere per la prima volta a 19 anni, per il furto di 3 palloni di cuoio in una palestra, e da allora era stato più volte arrestato per piccoli reati.




ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.01.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento


PRINT


Carceri . Detenuto muore in cella a Lecce, primo decesso del 2011

Anche nel 2011 si continua a morire all’interno delle carceri italiane: la prima morte del nuovo anno si è registrata nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce. Salvatore Morelli, 35 anni, e' stato trovato morto all'alba del primo giorno del 2011 nella sua cella. Non si hanno ancora notizie certe sulla causa del decesso. Ad allertare gli agenti di polizia penitenziaria il compagno di cella insospettito dal prolungato silenzio del 35enne. Vano ogni tentativo di rianimarlo da parte del medico del penitenziario e l'immediato trasporto all'ospedale di Lecce ''Vito Fazzi'', dove i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Lo rende noto l'Osservatorio Permanente sulle morti in carcere. Negli ultimi giorni del 2010, ennesima morte in carcere. Un disabile grave di Frosinone, Fernando Paniccia, è morto in carcere a 27 anni. A darne la notizia è l'associazione Ristretti Orizzonti. Paniccia, invalido al 100% affetto da ritardo mentale, epilettico e semiparalizzato, è morto nella cella del carcere di Sanremo dove era detenuto, ucciso probabilmente da un arresto cardiaco: pesava 186 chili e, sottolinea l'associazione, "ragionava come un bambino di 3 anni". Avrebbe terminato di scontare la pena il 31 dicembre del 2011. Era entrato in carcere per la prima volta a 19 anni, per il furto di 3 palloni di cuoio in una palestra, e da allora era stato più volte arrestato per piccoli reati.



ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.01.11 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

vaffancul anche te! I soldi dei rimborsi elettorali lo potevi usare per queste situazioni tragiche, ha ragione Nando Meliconi, un bel gruppo di avvocati con le pale che gli fanno un cul cosi'.

Cosa credi che quei soldi son rimasti ai cittadini??? Balle!!! Verranno usati per le auto blu col loro contenuto di mignottame assortito.

TORO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo, queste situazioni che si ripetono mi convincono sempre di piú che la gente comune nulla puó contro i poteri forti, che siano essi politici o giudiziari. In questi casi penso che i politici c'entrino ben poco, anche se noi continuamente li incolpiamo di tutto quanto di nefasto accade. Il potere giudiziario, dalla notte dei tempi abusa del proprio potere, proprio come il potere politico. Entrambi dovrebbero essere al servizio dei cittadini, mentre in realtá sono i nuovi "Nobili" che hanno diritto di vita e di morte sul popolo.

Antonio M. Commentatore certificato 06.01.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti ha appena proposto di nazionalizzare le banche, cioe' farle tornare sotto il controllo pubblico..e ora come la mettiamo con voi grillini che avete sempre criticato berlusconi non capendo che il suo fine ultimo e' quello di non fare riforme che tutti invocano, e aumentare il debito pubblico per NAZIONALIZZARE le banche?? proprio come ha fatto chavez e come ha fatto il brasile, la polonia e l'ecuador!!!!!!!! GRILLO e travaglio non ne parlano vero? come mai il post non e' su questo argomento?? non siete anche voi a favore di questo argomento? cioe' del problema dei problemi?? grillo e il cameriere travaglio lo faranno domani???? grillini grillini....

andrea monti roma 06.01.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma nelle carceri quel maiale di Alfano non manda ispettori?
Quando uno muore in prigione i magistrati non debbono almweno fare un'inchiesta?
I risultati non debbono essere pubblici?
Chi è quel maiale del governo responsabile delle carceri?
Perchè invece di fare complessi edilizi non si fanno cerceri?
Ma perchè non mandiamo in carceri gli strionzi che ci governano così sapremo che fine faranno.
Dell'Utri non ha fatto un giono di carcere.
Maledetti voi che dio vi fulmini!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.01.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè quando ci sono queste cose oltre al conto bancario non mettete anche il paypal, io vorrei fare una donazione di un euro che a me non costa nulla, che se per ogni euro che spendo ho la soddisfazione che lo stato italiano paga le conseguenze della sua stupidità e sgancia poi i milioni di euro alle sue vittime io uscirerei i soldi a mani piene per fargliela pagare a questi ladri e stronzi che ci governano e hanno la colpa di ogni cosa e fanno finta di niente, spero che mettere il paypal veramente oh conosco almeno altri 100 amici che metterebbero qualkosa anche se certamente massimo 1 euro a testa se siamo tanti questa signora otterrà giustizia pe ril suo figlio ammazzatto dal nostro stato, l'italia è un paese del quarto mondo a me una volta i carabinieri mi hanno crepato di mazzate perchè pensavano che stavo scappando da un posto di blocco invece non li avevo proprio visti e mi hanno combinato uno schifo e mi è andata anche bene se non mi hanno sbattutto in galera con false accuse perchè c'erano testimoni che ho avuto culo che conoscevo mio padre ha portato la snotte stessa al commissariato e hanno stracciato tutte le accuse pensali false ma mi hanno fatto comunque 3000 euro di verbale e mi hanno levato quasi tutti i punti della patente sti stronzi bastardi maledetti che s eun giorno dio mi fà la grazia di ottenere il potere assoluto prima di ogni altra cosa li elimino fisicamente a loro e a tutti i minchia di falchi che picchiano la gente per bene , a tutti i politici stronzi tranne italia dei valori, radicali,verdi e alcuni di estrema sinistra e a chi sò io che l'italia è piena di gente di merda e di certo una bella dittatura di una persona che a cuore gli interessi del paese farebbe solo bene e non c'è mai stata in milioni di anni di storia del genere umano, saluti e continiamo a supportare beppe grillo, marco travaglio, i radicali con la rosa nel pugno, l'italia dei valori e tutta questa gente che anche se si fanno i milioni almeno sono ok

roberto calafato 06.01.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

A questa mamma va tutta la mia solidarietà.
Ho provato dispiacere quando questa madre si è dovuta giustificare del comportamento di suo figlio, e sul fatto che non era uno stinco di santo, ma non doveva farlo. suo figlio è stato arrestato, per un reato, ed esistono delle pene ben precise, prescritte dal codice penale, che stava scontando, e fra queste di certo non era prescritto che doveva essere massacrato a quel modo, e nemmeno, peggio ancora quella che non doveva avere giustizia. un anomalia del genere, denota la presenza di altri reati, come giustamente lei ha fatto notare, commessi da altre persone, ben più gravi! Anzi almeno due: uno nell' averlo massacrato, e l'altro nella costatazione di quello che è veramente accaduto. E poi non ho capito perchè a questa povera donna è stato suggerito che in toscana alcun medico legale l'avrebbe aiutata: cos'è? Una loggia massonica? che i pubblici uffici in Italia siano logge massoniche costituitesi per perpetrare barbarie di ogni genere: si dovrebbero vergognare, sia chi l'ha ucciso, sia gli ufficiali che hanno coperto di menzogne questo gravissimo reato.
A questa povera mamma va un mio caloroso abbraccio.

massimo esposito 06.01.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


che paese di merda , con una mano ti manipola , con l'altra ti disinforma , con un piede ti benedice , con l'altro ti affama e con tutte ti uccide.

Porci anali senza ali.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 21:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il risultato della nostra classe politica degli ultimi 40 anni, sempre peggiorata, sempre più lontana dai problemi della gente, sempre più attenta agli interessi dei propri amici o di coloro che possono economicamente... come questi hanno come base la gravissima situazione delle carceri, a volte non sò più cosa pensare; credo che il potere dia alla testa alla maggioranza delle persone, serve un base di moralità che nasce dalle famiglie, dalla scuola, dalla cultura. Il senso del bene comune non c'è più e per ricostruirlo ho paura che si dovrà fare.... peggio di quello che si stà facendo...
Saluti a tutti

Fabio C., Alessandria Commentatore certificato 06.01.11 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Se un giorno ingabbieremo gli esponenti della "Casta", mi arruolerò volentieri nelle guardie carcerarie...Sai che divertimento?

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

"Nessun centralismo fascista è riuscito a fare ciò che ha fatto il centralismo della civiltà dei consumi.
Il fascismo proponeva un modello, reazionario e monumentale, che però restava lettera morta.
Le varie culture particolari (contadine, sottoproletarie, operaie) continuavano imperturbabili a uniformarsi ai loro antichi modelli: la repressione si limitava ad ottenere la loro adesione a parole.

Oggi, al contrario, l’adesione ai modelli imposti dal Centro, è totale e incondizionata.
I modelli culturali reali sono rinnegati. L’abiura è compiuta"

P.P. Pasolini

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.01.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

frank marlow ()

Caro Francesco, ti rispondo con tanto affetto come i pensieri che a volte appaiono nel ricordarti.
Ti ringrazio per avermi voluto scrivere le tue affettuose parole e ti saluto con tantissima amicizia.

Ciao e tanti auguri per le feste fatte nonchè un augurio di un buon 2011.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento

signora Maria ,
giustizia dai tribunali non l'avrà MAI !
forse se sarà fortunata come la mamma di Aldrovandi
riuscirà ad ottenere fra 10-15 anni un briciolo
di risarcimento...
ma dovrà dissanguarsi in tutti i sensi....
purtroppo questa è la realtà
della giustizia italiana.
.
in alternativa..
un
Kalašnikov
.

cimbro mancino Commentatore certificato 06.01.11 20:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE SI RIPARLA DI QUESTO POVERO CRISTO!

Come si fa ad avere la spudoratezza di negare che sia morto di percosse e chissà di quali altre nefandezze? Solo nello stato dei pulcinella al potere possono accadere cose di stampo cileno come queste.
G8! FEDE ALDROVANDI! GIUSEPPE UVA! RICCARDO RASMAN! ALDO BIANZINO (e la moglie di conseguenza)! STEFANO CUCCHI! GABRIELE SANDRI! MANUEL ELIANTONIO E CHISSA'QUANTI ALTRI!

A Papa, di questi cristiani qua non parli, eh!?

Tonj Coccjo 06.01.11 20:54| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Il mantovano è come le scorregge, quando le mollano sono irriverentemente puzzolenti ... ma svaniscono subito ... fortunatamente.

Buonasera e buonanotte

P.S.: paese tremendo il nostro, come tutte le cose, eccetto rare eccezioni, anche questo sta degenerando verso l'iqualificabile pigrizia indolente. Ignoranza concentrata che fa scivolare l'intera nazione verso l'oblio.
Spiace per le belle menti costrette ad emigrare accentuando sempre più la decadenza.
Fanno bene, devono andare via piuttosto che tirare la carretta per uomini pigri incoscienti e privi di alcuno scrupolo.
Coloro che ci rappresentano sono la "crema" degli italiani ... non scordiamolo.
Chi ha scelto questa classe dirigente?
Nessuno ... è la risposta più accreditata.

Di nuovo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 20:50| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
pensavo che le cose potessero cambiare in questo paese, invece debbo ammettere con serena disillusione che non è possibile migliorare.

Grillo mi spiace doverlo ammettere: ma tutte le iniziative avviate si sono dimostrate essere estemporanee, un effeimera vellità in cui immettere le proprie speranze.

Quando nella disillusione si comprende la realtà della speranza di un bene realizzabile le motivazioni cessano di esprimersi.

Grillo solo le rivoluzioni cambiano le cose, mentre petizioni e persone nei luoghi di potere rappresentano solo l'epilogo di una FARSA.

ORMAI PARLARE DI TANTI PROBLEMI QUANDO LA LORO CAUSA NON è RIMOVIBILE MI PARE SIA SOLO UNA TRAGICA FARSA.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 06.01.11 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Cara signora Maria a lei va la mia più sentita comprensione anche perchè io e tutta la mia famiglia ci troviamo nella stessa tremenda e assurda situazione....signora Maria pagheranno tutto prima o poi...signora Maria io ancora credo alla giustizia lo faccia anche lei non si lasci annebbiare la vista da coloro che non sanno che cosa vuol dire amare un figlio o un fratello anche se non sia quello che noi vogliamo, come fanno a sapere il male che può causare perderlo per colpe non sue...Ai giudicatori di questo blog dico di non sparare sentenze affrettate su cose del genere perchè sono cose delicatissime per i famigliari che sicuramente lo stato e i magistrati non dovrebbero far arrivare al punto di non ritorno...signora Maria forza e coraggio che se deve ricorrere alla CORTE DI STRASBURGO le prometto che l'accompagno pure a piedi insieme a mia madre....un bacio a MARCELLO da quaggiù....plissken (signora MARIA lei non è sola e non lo sarà mai.....)

fabrizio p., anzio Commentatore certificato 06.01.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Tvemonti: la crisi è davanti.
1816: la crisi è dietro.
Io, per precauzione, mi compro un paio di mutande di latta.

antonio d., carrara Commentatore certificato 06.01.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è una grande differenza tra pena di morte e la causa delle morti menzionate nel thread: la pena di morte è l'esperimento di una sanzione causa reato commesso, al colpevole di tale reato (almeno in una democrazia), le morti ingiustificate dei casi citati invece costituiscono la perpetrazione di un ASSASSINIO.

Ora se nel nostro ordinamento vigesse la pena di morte, a quei secondini dovrebbe essere appplicata; tuttavia nell'ipotesi, ciò non accadrebbe per due ragioni oggettive:

1) non è ammessa la pena di morte come pena;

2) in Italia non sarebbero condannati a tale pena.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 06.01.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto: IO STO CON LA FIOM.

In questi giorni ho il voltastomaco, ascoltare con quanto cinismo, ineffabili commentatori, per lo più “PROFESSIONISTI DELLA POLITICA”, “DEL GIORNALISMO E NON”, che dispongono di un posto fisso, sicuro e salubre, gratificante e ottimamente retribuito.

CHE RAGLIANO E SPROLOQUIANO contro i lavoratori della Fiat, su ciò che non conoscono, né sono interessati a conoscere, intimando loro di accettare senza tante storie le condizioni dettate da Marchionne.

Ormai Cisl e Uil firmano, firmano tutto, senza batter ciglio, una gara nel prostituirsi al volere delle aziende, nella servile attesa che il padrone getti loro qualche osso da rosicchiare.

S’illudono, perché la Fiat li userà fino a quando riterrà il loro “lavoro” utile, poi si passerà al rapporto con ogni singolo dipendente, senza prendersi il disturbo di usare intermediari. E’ già accaduto, ma l’ignoranza del passato serve per replicare cose già vissute.

PRODUCE UN AMARO IN BOCCA, VEDERE EX DIRIGENTI COMUNISTI, CHE D’ABIURA IN ABIURA, DI RIMOZIONE IN RIMOZIONE, DI CEDIMENTO IN CEDIMENTO, HA FINITO PER CANCELLARE OGNI LEGAME COL MONDO DEL LAVORO, PER ADERIRE, SENZA RISERVE ALLA RUVIDA DITTATURA DEL CAPITALISMO SENZA REGOLE.

Si sperava che la Cgil di Susanna Camusso, cogliesse la portata e conseguenze dell’offensiva dalla Fiat contro il lavoro. “COSÌ NON È STATO”.

Di più e di peggio: la segretaria della Cgil ha ritenuto che “la cosa giusta” fosse invitare Fiom ad accettare il referendum sul diktat del padrone e a piegarsi ad un eventuale esito di esso favorevole all’azienda, quasi ci si trovasse di fronte ad un compromesso liberamente scelto, e non già di un ricatto, lesivo di diritti indisponibili.

Ora la Fiom si appresta a fronteggiare da sola un impatto durissimo.

E DOMANI, COME FAREMO A RIVENDICARE DIRITTI SACROSANTI, PER I GIOVANI ED I PRECARI, SE NON SIAMO CAPACI DI DIFENDERE, COSE GIÀ ACQUISITE, O ANDREMO DAL PIFFERAIO D’HARDCORE DI TURNO AD ELEMOSINARE UN TOZZO DI PANE.

Paolo R. Commentatore certificato 06.01.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo trasformando le galere il campi di concentramento. Ogni giorno muoiono decine di detenuti, molti di questi in modo oscuro. Tutti sanno e nessuno fa niente. Stiamo diventando peggio dei nazisti. Loro avevano "la scusante" che in tempo di guerra eseguivano degli ordini, che se disattesi venivano condannati a morte.Noi lo facciamo a mente fradda e nell'indifferenza. Non c'è una guerra in corso,nessuno deve eseguire gli ordini di un Hitler.

Giovanni L. Commentatore certificato 06.01.11 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che possiamo fare per cambiare questo stato di cose? Perchè i detenuti in Italia vengono trattati come animali e pestati? Pena certa si, ma condizioni umane nelle carceri.

Enrico Giurin 06.01.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Miotta :
Ad ogni nuova versione la sua morte e' piu' eroica e romantica. _larussa ha bisogno di nuovi martiri come ratzinger di nuovi santi.

Ma come si permettono i capi militari di sprecare la morte di un professionista delle armi banalizzandola con la attribuzione a un miserabile piccolo proiettile?

Non bisogna sprecare l'opportunita : In verita' il Mattia e' morto salvando chissa quanti commilitoni in un assalto frontale di un esercito talebano. (Ma non era su una torretta di guardia?)

E' dovuto andare personalmente in Afghanistan per fargli cambiare la versione. Il povero padre beffato, come tutti noi del resto.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 06.01.11 20:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.videocomunicazioni.com/apertura/ucciso-un-poliziotto-penitenziario-a-varcaturo.html

antonio d., carrara Commentatore certificato 06.01.11 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi sembra giusto che ci siano dei bancarottieri di stato in liberta' e che sto ragazzo per un furtarello c'abbia rimesso la vita.

Ma Beccaria Cesare che kazzo fa?
La proporzione DI FATTO tra reato e pena dov'e' finita?
Questi RACCOMANDATI PAGANO L'AVVOCATO E LORO LA FANNO FRANCA?

dai su

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 06.01.11 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo la signora. Mi dispiace aiutare per una cosa del genere che non sarebbe dovuta succedere.

mariuccia rollo 06.01.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Come si sente Bossi dopo aver protetto il suo amico Cosentino? E dopo essersi alleato con Berlusconi che definiva un mafioso?

Se non sbaglio ha sposato una siciliana, era l'unica persona onesta della Sicilia?

E di suo figlio mezzosangue, nato dall'unione di un petagno ed una siciliana che dice? E' contento?
Certo, non brilla per sagacia e intelligenza, ma guadagna 12.000 euro al mese per fargli da badante.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 06.01.11 20:08| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Lerci leghisti, il vostro stesso odio vi distruggerà!

Siete la feccia della società, siete la nostra vergogna!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 06.01.11 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco... ma perchè? perchè vogliono farci esplodere? perchè vogliono farci diventare violenti?
Perchè si permettono di distruggerci l'anima?
"Ogni giorno una notizia di M...." è angosciante.
Il carcere dovrebbe essere un posto di recupero NON di punizione (o peggio morte)... perché? perchè solo lo Psico nano e la sua cricca (PD e soci compresi) può fare ciò che vuole? BASTA.

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 19:58| 
 |
Rispondi al commento

In carcere purtroppo va cosi', se fai uno sgarro o ti scappa una parola ti pestano a sangue e non ti difende nessuno.


Queste merde sono guapi con i ragazzi nelle carceri

ma avete capito una cosa?

mai ammazzano un mafioso!

questi guapi se la prendono con ragazzi che forze hanno presso un spinello o rubato uno yougourt nella esselunga

questo è l'onore di che tanto parlano fenomeni fascisti come larussa

lo ricordate urlando a quel ragazzo ad anno zero

con tutto l'oddio nello sguardo, bene queste merde col culto a le armi sono così.

Io ho il culto a le attrezzature di lavoro invece
e mai me ne vado a stancare di mandargli a fanculo a questi COL ONORE FASCISTA

i soliti vigliacchi che abbandonavano in russia le truppe o che violentano le donne dentro al blindato con la munizione di mortaio i clasici soldatini fascisti che dentro le carceri sono guapi

ma a nasseria si nascondevano sotto i letti sono tutti tagliati con la stessa forbice

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.01.11 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Storie che fanno rabbrividire! Il nostro Presidente della Republica e' il garante di che cosa? Una Nazione che continua a macchiarsi di tali delitti fa paura. Tutto cio' e' nausebondo..maledetti! Striscerete come vermi nel fango e non ci sara' mai pace neanche per tutti quelli che mangiano alla vostra greppia...salviamo la Costituzione e la dignita' del nostro Paese stando vicino a chi e' colpito da tali infamie. Scrivere le nostre estarnazioni su i vari blog o forum e' ben poca cosa.
preseverando

mario. bottoni 06.01.11 19:50|