Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia è una repubblica fondata sulla mafia

New Twitter Gallery

L'Italia è una repubblica fondata sulla mafia - Marco Travaglio
(51:18)
passaparola_31-1-11.jpg


Testo:

Buongiorno a tutti, oggi usciamo dai Bunga Bunga, tanto ormai quello che c’era da capire l’abbiamo capito fin troppo bene, gli stessi berlusconiani ormai sono rassegnati al fatto che gli italiani hanno capito, tant’è che l’unica cosa che riescono a dire è che la competenza non è del Tribunale ordinario di Milano, ma del Tribunale dei Ministri, naturalmente Berlusconi mentendo dice che lui si presenterà al suo giudice naturale che è il Tribunale dei Ministri, a parte che l’abbiamo già spiegato la settimana scorsa, la competenza è del Tribunale ordinario in quanto il reato di concussione e tanto più quello di favoreggiamento della prostituzione minorile, non può certamente essere stato commesso nell’esercizio delle funzioni di Presidente del Consiglio, anche perché il Presidente del Consiglio non ha tra le sue funzioni quello di chiamare le questure per dire chi deve uscire, chi deve entrare né tanto meno ha il compito di pagare minorenni perché vadano a Arcore a fare quello che sappiamo.

Anni '80, la crisi tra mafia e Democrazia Cristiana (espandi | comprimi)
Ma in ogni caso Berlusconi mentre sul fatto che non vede l’ora di presentarsi al Tribunale dei Ministri perché lui non vuole presentarsi neanche al Tribunale dei Ministri, perché non è un Tribunale composto da Ministri, è un Tribunale composto da magistrati del Tribunale ordinario di Milano estratti a sorte in una sezione che si forma quando c’è da giudicare un reato ministeriale, perché allora vuole il Tribunale dei Ministri?


Craxi beato, Berlusconi salvato (espandi | comprimi)
Il primo luglio Borsellino è a Roma per interrogare uno dei primissimi pentiti che hanno deciso di parlare di mafia, politica e istituzioni, Gaspare Mutolo e è il famoso incontro durante il quale mentre Borsellino sta facendo l’interrogatorio, Mutolo lo sta preannunciando di cosa intende parlare e tra questi obiettivi di cui intende parlare ci sono Bruno Contrada, c’è un giudice ritenuto colluso, il Giudice Signorino e altri, Borsellino viene convocato al Viminale dove sicuramente incontra il capo della Polizia Parisi, dove quasi sicuramente ha incontrato Bruno Contrada, del quale Mutolo gli stava parlando fino a pochi minuti prima e dove risulta assolutamente accertato che è arrivato fin dentro l’ufficio del nuovo Ministro dell’Interno Mancino, il quale poi sapete dice che non se lo ricorda.

La mafia si fa un partito, poi arriva Forza Italia (espandi | comprimi)
Nello stesso periodo, aprile, sappiamo da Cartotto il consulente di Dell’Utri che da quasi un anno sta lavorando al nuovo partito di Berlusconi, che c’è ai primi di aprile la riunione a Arcore tra lui, Cartotto, Berlusconi e a un certo punto arriva anche Craxi in cui Berlusconi scioglie le riserve e decide di entrare in politica con un suo movimento che non si sa ancora se sarà capeggiato direttamente da lui, oppure se sarà sponsorizzato da lui ma capeggiato da qualcun altro.

Fine della trattativa, fine delle stragi, Seconda Repubblica (espandi | comprimi)
Ora sappiamo, l’ha scritto Il Corriere della Sera l’altro giorno, che prima di rinnovarli o di revocarli questi 340 41 bis, il Dap, la direzione delle carceri, il direttore nuovo Capriotti aveva chiesto un parere alla Procura di Palermo e quest’ultima aveva risposto che era inopportuno modificare l’attuale regime carcerario e quindi esprimeva parere favorevole alla sua proroga, firmato i procuratori aggiunti di Caselli, Vittorio Aliquò e Luigi Croce, perché il Dap e il Ministero ignorano questo parere che loro stessi hanno chiesto e anzi fanno il contrario di quello che dice la Procura di Palermo?

Ce n'è abbastanza per promuovere una specie di processo di Norimberga e forse non è casuale che lo si possa celebrare in un periodo che sembra segnare la fine della Seconda Repubblica, alla fine della Seconda Repubblica avremo finalmente le forze, gli elementi e le informazioni per processare quelli che sono all’origine della nascita della Seconda Repubblica, passate parola e buona settimana!


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Alatri, Canino, Chioggia-Sottomarina, Chivasso, Codogno, Marotta-Mondolfo, Nardò, Nerviano, Policoro, Rocca Priora, Salsomaggiore, San Giuliano Milanese, San Martino in Rio, Statte, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

estatomorto_banner_post.jpg

È stato morto un ragazzo (Dvd)
Il film su Federico Aldrovandi che una notte incontrò la polizia.
Acquista oggi
la tua copia.

31 Gen 2011, 13:54 | Scrivi | Commenti (683) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

RAVENNA: P.S. Paola Miani a Ravenna è diffidata dall'uso del logo del MoVimento 5 Stelle e da sue derivazioni per attività diverse da quelle concordate con il gruppo consiliare comunale del Movimento 5 Stelle di Ravenna.
Ma CHI ha scritto questa enorme stupidaggine? Ma chi lo ha scritto, conosce bene i "tre eletti" e ciò che fanno, e ciò che non fanno?
Quando faremo la riunione semestrale? Beppe Grillo, che purtroppo non leggi tutto, per cortesia, interessati al gravissimo problema di RAVENNA!
NOI SIAMO IL MOVIMENTO, E NOI CITTADINI DI RAVENNA SIAMO STATI TUTTI ... DIFFIDATI.. DAL FARE COSA? DAL VOTARE 5 STELLE?
MA SE NOI NON TI DIAMO IL VOTO, CARO BEPPE, QUA A RAVENNA, CHE FARAI? INVECE DI SCRIVERE COSE CHE NON CONOSCI, EVIDENTEMENTE, PER CORTESIA, FACCI UNA VISITA UN GIORNO, E VIENI A PARLARE CON NOI DEI NOSTRI GRAVI PROBLEMI.
SAPPI CHE TUTTI NOI SIAMO PAOLA MIANI. RICORDATELO BENE.CIAO, E TI ASPETTIAMO QUI A RAVENNA.

vito v., ravenna Commentatore certificato 27.07.12 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Verona palazzetto dello sport c'ero anch'io . Ti ringrazio perche' risvegli menti intorpidite da un qualunquismo supino che lobotomizza cervelli.
Abbiamo ancora un futuro da conquistare a caro prezzo ma ce la possiamo fare. A piccoli passi ma ben piantati su un terreno che ci costruiamo giorno per giorno dicendo no a tutte le ipocrisie a tutte le comodita' a tutto quello che ci rende brutti. Sono con te sono con me e con tutti coloro che vogliono un cambiamento sincero per vita da vivere.

SIBILLA QUARTAROLI 06.02.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia e' una Repubblica fondata sulla mafia....e riempita di ipocriti come te!!!

Dus Caroline 04.02.11 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Mafia ? Peccato che a favorire la mafia, con l' annullamento del 41 bis, è stato il ministro Conso del governo Ciampi. Caro Travaglio.

Vittorio Maggi 04.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

haiò paris! cittadini italiani unitevi per buttare giù questa specie di governo fatto da faccendire corrotti e mafiosi opprimendo la nazione

sebastiano fronteddu 04.02.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Santoro, come consuetudine, ti ho seguito anche ieri sera, ma devo sinceramente dirti che mi sei sembrato in pò più remissivo delle altre volte, sarà stato l'intervento del baffetto che si preoccupa di violare le regole? dacci sotto è forse l'unica maniera per mandare a casa questi riciclati pagati bene e fannulloni per cultura , se c'è. Nessuno vuole capire che l'onorevole Fini non è un traditore ma bensì un politico, che, costretto a cavalcare un sistema, ha deciso che non vuole più convivere con i neuseabondi odori di cesso.

ALDO BORDONARO 04.02.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono di destra,non sono Berlusconiano,non voto da 4 legislazione.
Fatta questa premesse faccio una mia considerazione:
NON ABBIAMO POLITICI.
I "nostri"politici sono solo assetati del potere,la destra non vuole lasciare .La sinistra è incarognita perchè non riesce a salire nelle sale del potere.
DELL'ITALIA E DEGLI ITALIANI NON GLI E Nè PUO' FREGARE MENO.
I vari Santoro,Travaglio,Grillo ect,ect.UOMINI SPAZZATURA che per loro,e solo loro,tornacontosi atteggiano a cavalieri della crociata anti-B.
Ma come diceva al grande Totò:MA MI FACCIA IL PIACERE.La verità è che in Italia mancano il senso dell'onestà intellettuale,e perchè no,il senso del comando per il bene comune.
TUTTI A CACCIA DI POTERE E NOTORIETA':POLITICI,TELEVISIONANTI,MAGISTRATI,ESCORT,ALCUNI INDUSTRIALI,I VARI CORONA E co,e via dicendo.
iO DA PARTE MIA SE POTRò ANDRò VIA DALL'ITALIA ,SEMPRE E COMUNQUE ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO NEL MONDO.
ITALIANI SVEGLIATEVI,IL "PERICOLO" NON SONO I SOPRANOMINATI.NON INCOLPIAMO NESSUNO.
MA SIAMO NOI.
Viva l'Italia . solo e sempre TRICOLORI.

edoardo gregalli 04.02.11 10:02| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è una repubblica piena zeppa di pusillanimi e baciapile

AL MINISTRO ALFANO ANGELINO
http://alministroalfano.splinder.com/

e,p.c. alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma ed alla Polizia Postale di competenza

Yves Toniout Commentatore certificato 03.02.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho appreso da un trafiletto piccolo piccolo a pag. 17 del Corriere di oggi 3.2.2011 che in Bangladesh è stata uccisa con 80 frustate una ragazzina di 14 anni in applicazione della Sharia chiesta dai suoi stessi parenti.
La notizia mi ha lasciato sgomento.
Combinazione, per una curiosa coincidenza, avevo appena letto a pag. 8 dello stesso Corriere che Travaglio e Santoro avevano deciso di partecipare alla manifestazione del prossimo 13 febbraio in difesa della dignità delle donne.
Ho subito pensato che fosse un segno del destino e che finalmente, per una volta, in Italia avessimo l'occasione di trasformare in qualcosa di serio e sobrio l'ennesima retorica pagliacciata.
Agli eterni indignati Travaglio e Santoro, che godono di largo seguito, propongo di farsi portavoce di un cambio di "location", trasferire cioè in Bangladesh la lodevole iniziativa.
Per quanto poco possa contare, se ciò avverrà io mi impegno sin da ora a sfilare al loro fianco.
Mi rendo conto che ciò comporterebbe sacrifici maggiori, e forse qualche rischio per la propria incolumità, ma i nostri eroi ci hanno insegnato che gli ideali non hanno prezzo.
Sono sicuro, pertanto, che loro saranno in prima linea, seguiti da un corteo numerosissimo, un'onda crescente che poi si trasferirà in Iran, in Algeria, in Pakistan,ecc... per gridare al mondo che la donna merita più rispetto.
Se così non sarà, non me ne vorranno, per una volta ci sarà qualcuno più indignato di loro.

antonio de cesare 03.02.11 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Raccolgo adesioni per chiedere alla Rai di rinnovare il contratto e pagare gli ospiti Travaglio e Vauro che vanno gratis da inzio stagione perchè la Rai li voleva censurare.Visto che sono in parte ns. i soldi del canone che gestiscono e dobbiamo avere libertà d'informazione, comuncherò ad Annozero e alla Rai2 che stiamo facendo questa petizione.Vedremo se otteniamo risposta.Aiutatemi e fatelo girare.Ecco il link:
http://www.facebook.com/event.php?eid=101209919952707

Monica S. 03.02.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE’ LA MAGISTRATURA IN ITALIA HA CREATO UN REGIME
Quante volte in Italia si sono verificate fughe di notizie su indagini in corso, in special modo se riguardavano esponenti di centro-destra? Sempre. Siccome si tratta di un reato ed in Italia c’è l’obbligatorietà dell’azione penale, mi domando quante volte sono state avviate indigini su queste fughe di notizie? 1 sola volta: sotto processo è finito il fratello di Berlusconi proprietario del Giornale che aveva pubblicato delle intercettazioni su D’Alema e Fassino sul caso “scalata BNL – Unipol”. In questi ultimi 20 anni ci sono state centinaia di fuga di notizie ma una sola volta la magistratura ha sanzionato questo reato! Perché? La risposta è chiara: perché in questo caso nel tritacarne dello sputtanamanto mediatico erano finiti i loro referenti politici: la sinistra!
In questi giorni è accaduto un fatto analogo: la giornalista Anna Maria Greco pubblica, sempre sul Giornale, un articolo riferito ad un fascicolo aperto negli anni ’80 sulla Bocassini per un fatto di “effusioni amorose” in luogo pubblico. La suddetta giornalista, su mandato della magistratura, è stata perquisita, spogliata, gli è stato sequestrato il PC, è stata perquisita la sede del Giornale, sono stati messi i sigilli all’ufficio del membrro del CSM Matteo Brigandi che si sospetta gli abbia passato il fascicolo. Questa è DEMOCRAZIA? Dove cazzo sta il POPOLO VIOLA che gridava alla libertà di stampa? Qui c’è da aver paura a non essere “allineati”

ugo f. Commentatore certificato 02.02.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I CITTADINI DEVONO RIPRENDERE IL CONTROLLO DELLA SPESA: ogni organo di controllo degli enti pubblici o territoriale avviene tramite organi interni al sistema e comunque politicizzati o nominati dal controllati come i revisori e la corte dei conti che è politicizzata e spesso non entra nel merito della spesa. Occorre invece entrare nel merito della spesa, nell'utilità e necessità, nello spreco, nei costi dei megastipendi a manager, nell'esubero di impiegati, nelle commesse inutili o truccate, nelle commesse affidate ad amici o parenti, negli incarichi affidati ad amici o parenti come nelle università, nelle nomine dirette senza concorso e negli svolgimenti dei concorsi e delle gare. OCCORRE ISTITUIRE DEI SINDACATI DEI CONTRIBUENTI O COMITATI DI VIGILANZA CHE IN BASE AL PRINCIPIO DELLA TRASPARENZA DEGLI ATTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ATTRAVERSO PERSONE QUALIFICATE, NON POLITICE, SENZA TESSERE E NOMINATE DAI CITTADINI E NON DAI POLITICI A LIVELLO DI CIRCOSCRIZIONE PER I GRANDI COMUNI E DI COMUNE PER QUELLI PICCOLI. Devono solo verificare per conto dei cittadini le evidenti anomalie per le quali poi indagherà la procura della repubblica e così finirà il mangia mangia. Poi occorre anche un servizio di informazione e cultura contro la criminalità organizzata che a livello di quartiere sorvagli il fenomeno ed in quelli più a rischio sia presieduto da ufficiali dei carabinieri provenienti da comuni lontani.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 02.02.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi lei è un essere squallido, osceno e vergognoso, provo una profonda pena per le sue pochezze morali, per la sua naturale arroganza e la sua prepotenza. Creda che siamo in molti a considerarla nulla più che un offesa alla democrazia, un disgustoso esempio di populismo, un nulla di cui non resterà traccia alcuna nella memoria ...storica.

Edgardo Rossi 02.02.11 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una parte di italiani che non può giocare secondo le regole perché non ha la cultura per farlo e che frena lo sviluppo della nostra società verso i beni immateriali. Serve la scuola obbligatoria fino a 18 anni, eventualmente in collegio per i ragazzi problematici o che non frequentano con profitto. Non si eleggono politici che non abbiano davanti un'aspettativa di vita di almeno 30 anni: non avrebbero un genuino interesse per il futuro. Oltre baderebbero solo al loro presente come oggi capita di vedere.

Peter Amico 02.02.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'ultimo aumento dei nostri parlamentari
Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto
che spiega che recentemente il Parlamento ha votato
all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa € 1.135,00 al mese. Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non
risultare nei verbali ufficiali. STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

Bianca asano 02.02.11 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente
o familiare). RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TUTTI ESENTASSE +
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis CLINICHE Gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis
per Euro 1.472.000,00).

Fasano Bianca 02.02.11 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Intascano uno stipendio e hanno
diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre
obbligano i cittadini a 40 anni di contributi (per ora!!!)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese
elettorali (inviolazione alla legge sul finanziamento ai
partiti), più i privilegi per quelli che sono stati
Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es:
la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una
segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO
e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00
al MINUTO. MA NOI ITALIANI DOBBIAMO STRINGERE LA CINGHIA!

Bianca Fasano 02.02.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento

(((Siccome sul post su Casini non si può scrivere, posto qui il mio commento)))

Tu scrivi: "...Quando ascolto Casini mi pongo sempre la stessa domanda? E' nato prima il culo o prima la faccia?"
Te la do io la risposta:
"Un giorno la signora Casini dopo 12 mesi di gravidanza (pare che per partorire un d'EMOcristiano ci vada un anno) stava per dare alla luce il suo PierFerdy e si trovò finalmente davanti all'ostetrica per partorire...
ore e ore di lungo travaglio (che già la parola inibisce il parto di un DC)... "SPINGA SIGNORA!... SPINGA SIGNORA!"... e alla fine finalmente venne fuori la testa!... "SU FORZA ANCORA UN PO'! SI SFORZI! SPINGA!"... e venne fuori anche il culetto!
Partì subito un applauso spontaneo da parte degli assistenti al parto! e l'ostetrica guardando la partoriente esclamò: "COMPLIMENTI SIGNORA! DUE GEMELLI!!!"
---------
Perciò amici, quando guardate l'amico di Kuffaro, PierFerdinando Kasini! Ricordatevi che KUFFARO era la testa! A Voi dedurre chi fosse il culo!
Anche stasera a Ballarò ha dato saggio del suo essere prolisso! Colluso, falso, ipocrita, saccente, avulso, tracotante, borioso, falso umile, mistificatore, corrotto, corruttore, ambiguo, triguo, quadriguo, ma peggio di tutto DEMOCRISTIANO! ma peggio ancora di tutto AMICO DI CUFFARO!
Voi di questo blog, invece di occuparvi dei moderati dalle idee chiare (che non vi piacciono) dovreste occuparvi dei moderati CONTROLLATI da "chiesa e mafia" (non era neppure il caso di scrivere tutte e due le parole... perchè è come fare nome e cognome della stessa entità).
Berlusca per una pompa vi indigna!???
Mentre questo skifoso amico di arrestato e condannato per mafia, che ne esalta le qualità... ? ...lo mettete in secondo piano??? e da domani si torna su Ruby???
Vergogna Kasini!!! ma vergogna vergognina a tutti voi vicini vicinini per il vostro doppiopeso doppiopesino!
Franco Muzzi Flanders!

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 02.02.11 01:18| 
 |
Rispondi al commento

azz.... ma in Egitto è bastato che si sapesse che Mubarak aveva una nipotina mignotta per far saltare anni di dittatura??? ed in Italia cosa succederà ?????

quintopotere 02.02.11 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai odiato nessuno
come odio berlusconi!
Però certo che anche brunetta....,
è proprio odioso!
Vabbè, diciamo che odio berlusconi e brunetta!
Accidenti, c'è gasparri in tv....
Mi sa che devo rettificare, ehm....
Odio berlusconi brunetta e gasparri!
Però se odio gasparri, "devo" odiare
anche la russa, che non è certo migliore.
Ok, allora odio berlusconi, brunetta, gasparri,
e la russa!
E la santanchè? impossibile non odiarla!
Ricominciamo, allora;
Io odio berlusconi, brunetta, gasparri, la russa,
e santanchè!
Ma...e... cicchitto? frattini? sacconi? lupi? ghedini? castelli? non posso certo lasciarli fuori!
Porca miseria mi stavo scordando la gelmini, che dovrebbe essere in cima alla lista!
E maroni dove lo mettiamo? e poi....calderoli, il trota, booosssi!!! e belpietro? ahhh, sallusti!
E poi scilipoti! Razzzzzi! e quell'altro...!
Insomma, bisogna semplificare se no non ce la faccio.
Allora,....per non sbagliare diciamo che:
Odio tutto il pdl + la lega + il gruppo dei traditori.
E ci aggiungo anche tutti i loro elettori!
uff.....ho finito!
Chissà se si è capito qual'è
il mio pensiero politico?

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 01.02.11 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete stati voi comunisti a ridicolizzare l italia
se vi stavate ZITTI come in un video di Beppe diceva,avevate la meglio.
Invece No,siete andati a sputtanare i cazzi che si faceva in privato il nano,ridicolizzando l italia.
Perche quando comandava la sx quando c erano vari presidenti del consiglio che lo prendevano nel culo con i viado siete stati tutti ZITTI?
Lo sapevate tutti dall inizio che il nano e un porco corrotto mafioso,ma il voto glielo avete dato, ora ve lo tenete!!!!E ZITTI!(tardi)
Il bello è che il peggio cioe il nano le vincera ancora le elezioni,perche la sinistra e MORTA.
Basta vedere la Rosy o Dalema mi viene la pelle d oca!
Siete tutti dei pecoroni,dico siete perche siamo pochi per una VERA rivoluzione!!!!!!!
Ci rubano,ce nefanno di tutti i colori e voi ancora pensate che senza sangue contro questi si risolve il problema?????ma andate a c........

Roberto Venturi 01.02.11 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Bersani e compagnia bella dovrebbero sapere benissimo che se il nano c'è è per pauro di loro e della loro politica sfascista.


PS: sfascismo e fascismo sono come la padella e la brace!

bruno bassi 01.02.11 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato che il giornaista di Lotta Continua non sia stato minorenne e che la Boccassini non lo abbia fatto pagare dal suo ragioniere di fiducia per farsi baciare per la strada
e che poi la Boccassini non abbia telefonato in questura dicendo che il giornalista era nipote del presidente degli USA per il non luogo a procedere.

L'articolo del Giornale la dice lunga sul livello di pettecchiosa capziosita', delle acrobazie nello arrampiarsi sugli specchi del centrodestra

Fiorenzo Tassotti 01.02.11 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,scopro oggi ascoltando un notiziario leggermente meglio informato degli altri, che le clamorose rivelazioni riguardanti la p.m.Ilda Boccassini colpevole,secondo informativa depositata,chissà poi perchè vista l'importanza del fatto,in qualche polveroso archivio del C.S.M., "sarebbe" stata passata al Giornale dal consigliere laico Brigandì. Subito mi domando: ma è lo stesso Brigandì che finì inquisito per dei fatti riguardanti i risarcimenti danni per l'alluvione che interessò il Piemonte negli anni novanta?(risarcirono un imprenditore concessionario d'auto simulando danni mai subiti).Vedo il faccione e...sorpresa! guardalo lì che carriera che ha fatto il Brigandì,addiritura al C.S.M., potenza della democrazia o dell'amnesia?

giorgio arenella 01.02.11 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Voglio il nome
Voglio il suo nome per poterlo cacciare al calci nel culo.

http://www.oggi.it/focus/06-2011/deputato-caccia-escort-parlamento-307006342_7.shtml

settore 7 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAI DI TUTTO, DI PIù: RUBATI I PALINSESTI DI PRIMAVERA! -
nella notte tra sabato e domenica ai piani alti di viale Mazzini, è STATO SCASSINATO IL CASSETTO di Angelo Teodoli, direttore dei palinsesti - Sabotaggio? Spionaggio interno? Sfregio? Difficile capirlo - IL SADO-MASI FURIOSO: oggi Santoro dovrebbe ricevere dal dg una lettera in cui lo si invita a fornire la scaletta della puntata non più il giovedì, poco prima della messa in onda, ma il mercoledì "per poter valutare temi e contenuti in tempi adatti a un confronto" - Come reagirà Santoro?...

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-22327.htm

anib roma Commentatore certificato 01.02.11 17:21| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

(Noi di Ruby ce ne freghiamo!)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 01.02.11 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per una volta son d'accordo con B.
Che il processo sia breve, anzi brevissimo, e poi buttino la chiave

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo alla frutta.
Spero che sia uno scherzo.

http://www.oggi.it/focus/06-2011/deputato-caccia-escort-parlamento-307006342_7.shtml

settore 7 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bunga bunga d'esportazione

Genova, 1 feb. (TMNews) - "A Bruxelles i consiglieri italiani di centrodestra sono stati accolti dal coro bunga bunga". Lo ha dichiarato il sindaco di Genova Marta Vincenzi, raccontando, a margine della presentazione degli eventi culturali che il capoluogo ligure ospiterà nei prossimi mesi, quanto successo la settimana scorsa nella capitale belga durante una riunione del Comitato delle Regioni. Secondo il primo cittadino, che parteciperà alla manifestazione del prossimo 13 febbraio contro il degrado politico e culturale del Paese, la vicenda Ruby avrebbe fatto fare all'Italia "un passo indietro di decine e decine di anni".

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al mio Paese siam messi così.

http://www.youtube.com/watch?v=M1bRdc70jKY

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"A ritual in which an Italian impotent Prime Minister assumes Viagra, and have anal sex with several minors and women, who pretend to have an orgasm in order to obtain a job in TV or in Politics."
Bunga-Bunga
***********
"Rituale in cui un primo ministro mafioso, pedofilo ed impotente assume viagra in endovena, si sdraia e fa passare sopra di lui una schiera di minorenni e future ministre, le quali poi si siedono sul fallo del Premier simulando un organsmo anale onde ottenere una parte in TV e/o un posto come deputato, ministro, assessore ecc. nelle file del "Partito dell'Amore".

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

……..Brigandì non è nuovo agli onori delle cronache. Ex democristiano, ex socialista poi leghista. Ex avvocato di Umberto Bossi, “procuratore della Padania”, nel 2006 viene condannato in primo grado per truffa aggravata alla regione Piemonte. Memorabile, nell’occasione, la difesa d’ufficio di Bossi: “Se non è una questione di donne, Matteo è innocente”. E difatti Brigandì sarà poi definitivamente assolto nel 2009. Messinese di origine, trapiantato a Torino da piccolissimo, si porterà dietro il soprannome di “terrone” fino all’ingresso in Parlamento. Ma sarà proprio la considerazione per gli atteggiamenti con il gentil sesso a dargli notorietà. Come quando Striscia la notizia lo coglie a fare giochini osceni in pieno lavoro parlamentare…………..L’esponente leghista è infatti imputato in corte di Appello per violazione degli obblighi di assistenza nei confronti della figlia, oggi ventiduenne, quando questa aveva 15 anni. In primo grado è stato condannato a sei mesi con la condizionale, e durante il processo ha versato 28mila euro alla figlia. Ma il giudice lo condanna per gli anni precedenti. Ecco uno stralcio delle motivazioni della sentenza: “L’imputato negava di essersi disinteressato della figlia. Segnalava pure che aveva un reddito di 5mila euro mensili, che doveva mantenere un’altra figlia, che doveva una cospicua somma di denaro al partito di cui faceva parte”. Una giustificazione che non fa presa sulla corte: “Sul fatto che l’imputato sarebbe onerato da obblighi verso il partito… non pare si debbano spendere molte parole sulla priorità dei suoi obblighi”……..da ilfattoquotidiano.it

roberto b. Commentatore certificato 01.02.11 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOOOOM ! ! !

http://www.dagospia.com/


....

Reve ng Commentatore certificato 01.02.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi son Contento.
Al paese dei Matti, votan il Federalismo.
Il nome nuovo del Feudalesimo.
Non ci credete?
L'Amore: noi la chiamiam così la Perversione.
Giustizia, la Legge Porcata.
Democrazia, un Lupanare Bestiale.

Fortuna che l'Italia non è Così!

http://www.youtube.com/watch?v=kdvRyqI3hGA&feature=related

enrico waltz

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma la mafia(quella diciamo "tradizionale") sta per perdere il primato,infatti, come scrive il Fatto, l'ndrangheta ha la coda alla sua porta per affiliarsi, sbandati, imprenditori, professionisti, commercianti. Ma ma(cca)roni non aveva sconfitto la malavita organizzata?

Franco B., Genova Commentatore certificato 01.02.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

CAPITALISMO (atto secondo)

Keynes, intervento pianificato dello Stato sull'economia. Cosa significa??? Chi deve pianificare??? Lo Stato chi è, che cos'è???

Pianificare dall'alto porta inevitabilmente alle inefficienze. Centralizzare, anche solo in parte, ne va della libertà individuale, incomincia la corruzione.

Rendendo il sistema inefficiente si fa spazio all'inflazione (fenomeno molto conosciuto, specialemnte in Italia), con monopoli e poteri forti; mortifica il lavoro, l'ingegno umano.

Dall'altra parte, tassare il risparmio per reinvestirlo dall'alto, non è democratico, specialmente se a goderne saranno i soliti noti.

Il sistema non regge!!!! Bisogna cancellare il risparmio (tendenziale allo zero). Cosi facendo, crolla il sistema capitalistico!!!

A quello che stiamo assistendo sono gli ultimi atti in agonia dell'inizio della fine del capitalismo.

Sarà il socialismo il nostro futuro??? Non si sa. Si sa soltanto che non sarà il capitalismo. Difenderlo, autem diabolicum!!!

Ma non sarà neanche il socialismo reazionario, ovvio, sperimentato e fallimentare.

Io credo se si vuole conciliare l'individualità dell'operato umano con la società, l' unica strada è quella dal basso, associazioni di persone, l'autogestione dell'impresa; dove non sarà più il risparmio l'obiettivo dell'impresa, ma sarà il lavoro necessario a regalarci una vita libera e dignitosa!!!

E' questo il fine ultimo del COMUNISMO!!!

saluti comunisti

TONY .. Commentatore certificato 01.02.11 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Altro giornale COMUNISTA e gestito, manovrato dal potente partito comunista italiano e dalla sinistra in generale....

Secondo il britannico Guardian ad esempio - che titola “Ruby Rubacuori potrebbe far cadere Berlusconi”, il processo potrebbe segnare anche un momento di svolta politica:

Ognuna delle accuse lanciate contro Silvio Berlusconi nel corso degli anni sarebbe probabilmente stata sufficiente ad affondare un primo ministro nella maggior parte degli altri paesi. Lo scandalo che sembra poterlo far cadere definitivamente è però forse il più scurrile di tutti. Esso ha infatti come protagonisti una danzatrice del ventre minorenne, osceni party a sfondo sessuale e accuse di abuso di potere nei confronti della polizia.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Scelleratoni.
Mi sono fatto prendere da malinconico amarcord durante l'orario di lavoro (così l'Ivanona padagna ha buona ragione di affermare che i comunisti non fanno un cazzo). Da bimbo deficiente nei primi anni 70 rammento una stufa a legna in cucina-sala, tv in b/n (chi l'aveva, chi non l'aveva non conosceva nemmeno Emilio Fede), niente telefono, fionda, fucile ad elastico, tappi a corona che scivolavano sui marciapiedi, elettrodomestici 0, carne 1/2 volte la settimana...pasta, verdura, frutta (che non costava una beata minchia...ora la paghi a peso d'oro per smaltire l'adipe superflua) e tanta socializzazione (non costava nulla, quindi era ok). Che voglio dire? Che con un computer che elimina 3/4 di elettrodomestici superflui, 19 gradi in casa, telefonino nel cesso, Emilio Fede nel lombrosario e contatti umani a livelli esponenziali...hai voglia a tirare alla fine del mese...te ne rimane pure!!!
Ha ragione quindi la teoria del neoschiavismo? 4 lire di stipendio e ti va gia bene così?
Assolutamente no!!! L'esatto contrario!!!
Noi NON ABBIAMO nessun bisogno di almeno 4/5 di pattume che produciamo inutilmente. La società della crescita continua non sta in piedi manco con lo scotch (nonostante le commoventi difese del Fifty Piotte). L'unica alternativa è la decrescita e l'utilizzo delle fonti energetiche alternative. In più la riappropriazione del tempo che abbiamo perduto. Si può lavorare meno, consumare meno, selezionare le cose utili e ritornare alla socializzazione. Io, bambino degli anni 70 sono cresciuto sufficientemente deficiente anche senza Suv. Lo affermo con cognizione di causa. 5 milioni di cavalli per andare da lì a là, in coda fissa, impiccando il pianeta per le palle? 4 telefonini a testa, invece, sono assolutamente utili. Almeno 1 di questi lo puoi usare per innescare il detonatore con cui farti esplodere per farla finita quando anche la maschera antigas non sarà sufficiente per tirare fiato.

Hasta scelleratoni di sto par de pil...

maurizio spina Commentatore certificato 01.02.11 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti: qualche giorno fa il quotidiano di Sallusti ha dedicato la prima pagina a una vicenda risalente al 1982 che ebbe per protagonista Ilda Boccassini. L' allora giovane pm fu sottoposta ad una inchiesta del CSM per comportamento non confacente al ruolo di magistrato e poi assolta.
Oggi la Procura romana ha disposto una perquisizione a casa della giornalista responsabile di aver raccontato quella vicenda, ipotizzando l' abuso d' ufficio.
E Sallusti che fa? Strilla che i magistrati vogliono mettere un bavaglio al Giornale, giacché le sentenze del CSM sono pubbliche e consultabili da chiunque.
Ma il direttore mente sapendo di mentire. Le sentenze interne del CSM a carico di magistrati sono pubbliche solo da una ventina di anni, prima i processi avvenivano a porte chiuse. Il processo alla Boccassini risale 1982, più di venti anni fa. Perciò quella sentenza non rientrava tra quelle consultabili. Ecco perché chi è andato a frugare tra gli archivi per trovarla, la collaboratrice del Giornale o persona di sua fiducia, ha commesso un abuso d' ufficio.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e quello di mercoledì 6 gennaio 2010:
EPILOGO AL POST DI IERI...
... Quindi sapete quale sarebbe la prima "CONCLUSIONE" se nei posti di "POTERE" non si guadagnassero "TROPPI SOLDI"?
Che in "POLITICA", ad esempio, ci andrebbero soltanto quelli "VERAMENTE" spinti dalla voglia di "CAMBIARE" le cose per i "CITTADINI" e non i soliti in "MALAFEDE" a cui fanno gola solo i "TROPPI SOLDI" o quelli in "BUONAFEDE" che poi si adagiano pure loro sui "TROPPI SOLDI".

Troppo semplicistica come "SOLUZIONE"?
Eh già, ma spesso quelle più "SEMPLICI" sono proprio quelle più "EFFICACI"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 01.02.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

I N D O V I N E L L O

scoprite chi l'ha detto:


__Ha detto che in Tv non si sentiva a casa. In politica?

"Mi sento decisamente a casa."

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 01.02.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nostro vecchissimo post di martedì 5 gennaio 2010:
FATE UN PO' VOI...
Escludendo le solite persone perennemente in "MALAFEDE", ci sono ancora molte persone, certamente in "BUONAFEDE", le quali affermano che noi sbagliamo nel sostenere e nel ribadire insistentemente la nostra tesi e cioè:
che "IL" problema dei problemi sono i "TROPPI SOLDI" dei signori "PRE-POTENTI", dei loro "AMICI" e dei loro "FINTI NEMICI" di qualunque "SISTEMA" o "CASTA" e che bisogna assolutamente ridurli "DRASTICAMENTE" dove ce ne sono "TROPPI" per ridistribuirli il più "EQUAMENTE" possibile per il bene "COLLETTIVO", altrimenti non si risolverà mai "NIENTE".
Secondo costoro in "BUONAFEDE" si dovrebbe invece agire sui "MILLE" altri problemi (impellenti e importanti, certo, e chi dice di no), adducendo le solite "MILLE" soluzioni di cui si parla, si riparla e si straparla da decenni, con il risultato "EVIDENTE" di non aver mai ottenuto "NIENTE" di concreto né tantomeno di "DEFINITIVO".
(...) Purtroppo pochi si rendono conto che la maggior parte di quelli che se ne dovrebbero occupare "DAVVERO" a tempo pieno e con "RESPONSABILITA'" decisionali (politici, sindacalisti, amministratori, manager e via discorrendo), e magari perfino in "BUONAFEDE", nella stragrande maggioranza dei casi non fanno altro che alimentare il "SISTEMA" del sempiterno "DIVIDE ET IMPERA", tanto caro ai signori "PRE-POTENTI" che operano più o meno dietro le quinte.
Inoltre poi moltissimi di quegli stessi in "BUONAFEDE", appena cominciano a scoprire che pure per loro ci sono "TROPPI SOLDI", spessissimo (per non dire quasi sempre) si dimenticano che sono "PAGATI" per risolverli i problemi, non per "CHIACCHIERARNE", compreso il problema da essi stessi ritenuto "PRIORITARIO"; solo che poi però come farebbero a continuare ad incassare anch'essi i loro bei "TROPPI SOLDI"?
Dite che siamo troppo "INTORCINATI", "DIFFIDENTI" e "PREVENUTI"?
Forse... chissà... fate un po' voi...

EMERGENZA DEMOCRATICA 01.02.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento

CAPITALISMO

- accumulazione del capitale, risparmio secondo Weber
- accumulazione del plusvalore/pluslavoro, secondo Marx

Quindi il capitale=lavoro; capitalismo=accumulazione del lavoro, lavoro morto, secondo Marx.

A prescindere a chi appartiene, la domanda è:

Se questo capitale/lavoro non venisse mai reinvestito???

O peggio ancora, si reinveste all'estero???

Secondo Schumpeter, proprio per questo motivo, se il capitale non trova un guadagno crescente, non si reinveste e mangia se stesso insieme ai lavoratori. Sempre secondo Schumpeter, il capitalismo è un utopia.

Anche secondo Keynes, per far funzionare il capitalismo, garantire il reinvestimento, ci vuole un forte regolamento dello Stato; altrimenti non funziona.

Poi arriva Friedmann, l'"illuminato"!!! Anche se la sua teoria fa acqua da tutte le parti, e vince anche il Nobel (per quello che vale); lui dice di si, si può fare e convince subito tutti. Non si sa ancora come. Sicuramente non con l'intelletto.

Poi arriva la crisi, si scopre che aveva ragione Keynes e Schumpeter, l'intervento dello Stato è fondamentale e l'aiuto per non far fallire il sistema è enorme. Crolla la teoria friedmaniana per via dell'evidenza empirica.

INTERESSANTE!!!! Anche se sotto gli occhi di tutti, anche se crolla la teoria, NON SI ABBANDONA!!!
Curioso??????? Non vi pare??????

C'è un perche. Ammettere che Friedmann aveva torto, bisogna ammettere che almeno Keynes aveva ragione. Ammettere che keynes aveva ragione ci sono 2 vie:

1. o stampare moneta con evidente inflazione;

2. o tassare il risparmio non reinvestito.

In entrambi i casi ci avrebbero perso le banche sostenitrici friedmaniane (guarda caso sono le uniche a non essere state liberalizzate).

Aspettiamo la prossima crisi, ma quella volta sarà con debiti molto più alti di oggi.

Una volta affermato che Keynes aveva ragine, salire a Marx sarà una barzelletta.

hasta siempre


SE FOSSI UN LEGHISTA...

Se fossi un leghista inneggerei ad Hitler.

Se fossi un leghista vorrei la riapertura dei campi di concentramento per gli extracomunitari, legali e non.

Se fossi un leghista risolverei la questione meridionale sommergendo di bombe atomiche ogni lembo di terra dalla Toscana in giù.

Se fossi un leghista esigerei la svastica accanto al sole delle alpi in tutti gli uffici pubblici, scuole, chiese, ecc.

Se fossi un leghista depenalizzerei il reato di aggressione se rivolta agli omosessuali.

Se fossi un leghista depenalizzertei il reato di violenza carnale se rivolta alle extracomunitarie.

Se fossi un leghista pretenderei che ai bambini fosse insegnato a recitare quotidianamente una preghierina ad Adolf Hitler.

Se fossi un leghista imparerei a memoria il Mein Kampf

Se fossi un leghista vieterei tutte le religioni tranne la religione cattolica.

Se fossi un leghista manderei nei forni crematori tutti i neri, ebrei, omosessuali, lesbiche, stranieri, mussulmani, cinesi ecc. Anche i bambini? Soprattutto i bambini!

Se fossi un leghista obbligherei tutti i mangiare cassoela e pizzoccheri, altro che sushi, involtini primavera e kebab!

Se fossi un leghista.... ma per fortuna non sono ancora diventato scemo!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 01.02.11 15:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tempo ha il suo fascismo. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell’intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l’informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola.

Primo Levi, 8 maggio 1974

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:32| 
 |
Rispondi al commento

.una pioggia di PRESERVATIVI lo seppellirà. http://www.facebook.com/event.php?eid=192075904152490 #opitaly #silvioberlusconi #dimissioni

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 01.02.11 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Il dito medio che Umberto Bossi ha alzato davanti alle telecamere il mese scorso dice parecchio dell’attuale situazione politica italiana. La degenerazione è poi proseguita invariata nei giorni della canicola agostana. Sono giorni da cani.
The Economist, 20 agosto

Un Paese maturo, che deve mirare allo sviluppo e alla pacifica convivenza dei cittadini, non può continuare con uomini che hanno scelto la politica per sistemare se stessi e le proprie pendenze. Famiglia Cristiana, 10 agosto
- ndr: chissà di chi parla, mah....? ;-) -

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:28| 
 |
Rispondi al commento


: www.nuovacolombia.net
Il governo colombiano si appresta a concedere il permesso di intensificare l'attività di estrazione mineraria della multinazionale canadese Greystar nell’ecosistema andino di Santurbán, dipartimento di Santander, una zona protetta dove hanno origine le fonti d’approvvigionamento idrico per oltre 4 milioni colombiani.
E' utile sottolineare che per ottenere appena un grammo d'oro nelle miniere d'alta montagna occorrono circa 1000 litri d'acqua, e che, se il progetto verrà approvato, la Greystar utilizzerà oltre 1200 tonnellate al mese di cianuro, sostanza proibita in Canada e nell'U.E. per i suoi devastanti effetti sulla salute umana e sull'ambiente.
Il progetto prevede l'apertura di una voragine di 220 ettari e profonda 200 metri nella parte più alta della montagna, per l'estrazione dell'oro, nonché la realizzazione di due aree per il trattamento delle sostanze tossiche, di 110 e 90 ettari rispettivamente.
Secondo quanto denunciato da diverse associazioni locali, l'arrivo delle multinazionali minerarie a partire dagli anni ‘90 ha comportato un aumento notevole degli affitti e del cibo, e il moltiplicarsi di case da gioco e prostituzione.
Poiché la nuova licenza concederà lo sfruttamento fino al 2025, in cambio di appena il 3% degli utili, siamo di fronte all'ennesima svendita delle risorse locali a tutto vantaggio delle multinazionali straniere, che godranno dei benefici dell'estrazione e lasceranno un deserto contaminato di cianuro quando i profitti saranno esauriti; al solito, le grandi imprese incassano miliardi, l'oligarchia raccoglie una parte del bottino e la popolazione viene rapinata e sfruttata. E i lavoratori delle miniere, come accaduto di recente, muoiono a grappoli perché le misure di sicurezza nei tunnel e nelle cave vengono sistematicamente ignorate dai padroni, troppo impegnati a contare i loro profitti per attrezzare adeguatamente le loro miniere.
Altri Clamori dalla Colombia...
Associazione nazionale Nuova Co

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 01.02.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

La prima caratteristica di Berlusconi che più colpisce un osservatore straniero è il suo atteggiamento positivo. Ma la seconda è la propensione a raccontare bugie a sostegno del suo ottimismo esponendo fatti falsi o altamente distorti.
Bill Emmott, dal libro «Forza, Italia», Rizzoli 2010

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

La Minetti in cinque anni prendera’ dalla Regione, cioe’ dai contribuenti italiani, 800 mila euro di stipendio: Berlusconi ha ripagato cosi’ la persona che gli organizzava le feste. E’ una cosa gravissima? Voi che dite?
L'italia è una repubblica fondata sulla mafia e sui ladri...chi ha questi requisiti farà successo.
Ma credo che anche gli onesti e i buoni quando perdono la pazzienza nessuno li ferma.

I preservativi sono maturi..ripeto i preservativi sono maturi

franco f. Commentatore certificato 01.02.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


3) in tutte le sue articolazioni.Collettivo Autorganizzato Universitario - Spazio Occupato Fanon
> le istantanee della giornata
> video dello sgombero e delle cariche della polizia fin sotto l'Università
Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 01.02.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Il ripetersi degli scandali giudiziari e sessuali pone una questione legata alla dignità del presidente del Consiglio. Ma ad essere colpita è anche l’immagine dell’Italia: col suo tanfo da basso impero la fine del berlusconismo non fa onore alla Penisola.
Le Monde, 1 novembre 2010

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa l'ho copiata da un utente di un blog di economia ma era troppo bella e la propongo

Sta Aumentando il Numero di Persone che Conosco che Hanno Iniziato la Vera Rivoluzione.

Di mese in mese sta aumentando il numero di persone che conosco che hanno iniziato la vera rivoluzione, l'unica che può davvero far crollare il sistema in modo non violento.

Nel momento in cui si sono resi conto che erano oramai diventati degli schiavi ( dello stato, dell'esattoria, dell'ufficio imposte, delle banche, delle finanziarie, dei bisogni futili) e che comunque avevano sostanzialmente perso quel pò che avevano, e che , nell'illusione di non perdere quel poco avrebbero fatto una vita di *** per decenni, hanno preso una decisione drastica.

Hanno deciso di non pagare più nulla. Si sono resi conto che potevano ancora guadagnare quanto gli bastava per vivere dignitosamente ma non abbastanza per far fronte alle richieste sempre più esose dei vari predatori.

Si lasciano pignorare tutto. Nel momento che non hanno più nulla cessano tutte le loro ansie, dormono sonni profondi, si sentono invulnerabili. Riducono al minimo le esigenze, scoprono la cucina povera ma buonissima e sana, affittano una casa piccola e la arredano con l'essenziale, acquistano una macchina usata e la intestano ad altrui. Iniziano a rigodere di nuovo delle loro giornate, hanno ritmi più lenti, rapporti più rilassati e, debbo dire, diventano più buoni e disponibili. Un pò di soldi sotto il materasso non gli mancano mai.
Penso che anch'io opterò per la loro intelligentissima scelta.

INTA LU CULU AL PIL


http://www.cobraf.com/forum/coolpost.php?topic_id=6198&reply_id=276884

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento


2) dell’ordine nell’Università. La risposta ricevuta è stata altrettanto secca: “era necessario ristabilire la legalità”.
Insomma, nulla più che “ordinaria amministrazione”, in nome di una legalità che ha tanto l’aspetto di un dito dietro il quale nascondersi per evitare di affrontare seriamente i problemi politici posti da noi studenti.
Incassata la risposta, ci siamo riuniti in più di duecento per partire in corteo per le strade del centro, per denunciare, ancora una volta con forza, il vergognoso atto repressivo messo in atto dai vertici dell’università. Il corteo è terminato a Largo Banchi Nuovi, piazza in cui c’erano sia lo Z.E.R.O.(81) che lo Spazio Occupato Fanon, recuperato grazie al lavoro degli occupanti dal degrado dovuto a 30 anni di abbandono e, nonostante questo, anch’esso sgomberato.
Il corteo, dopo che la polizia si è ritirata, in un primo momento, nella ex-mensa, è stato caricato più volte e i lanci di lacrimogeni sono seguiti fino all’ingresso di Palazzo Giusso, arrivando a colpire i balconi dell’Aula Magna (foto 1 2 3) e ad entrare nelle aule studio, sfondando una finestra e una vetrina (foto 1 2 3) e spaventando chi stava semplicemente studiando. Una studentessa è rimasta ferita da un lacrimogeno così come altri ragazzi sono rimasti feriti da lacrimogeni lanciati ad altezza uomo. (qui un video che ricostruisce alcuni momenti delle cariche e delle azioni di sgombero della polizia)
Dell’operato delle forze dell’ordine non ci stupiamo più di tanto. Ciò che oggi invece necessita di una riflessione è l’azione del Rettore. Forse la ristrutturazione in senso autoritario della governance universitaria voluta dal ministro Gelmini e da Confindustria non è solo uno scenario futuribile: evidentemente qualche rettore vuole dimostrarsi già da oggi pronto a usare il pugno di ferro che la “legge Gelmini” gli concede.
Per noi si tratta di un motivo in più per combattere contro le riforme dell’istruzione e contro la deriva autoritaria dello stato

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 01.02.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

LEGHISTI TRA BRIGANDI E PREGIUDICATI VI SIETE FUMATI IL NANO......

aniello r., milano Commentatore certificato 01.02.11 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Per 18 mesi, dal caso D’Addario a Ruby, la politica italiana ha percorso un inutile cerchio. Berlusconi non offre stabilità ma stagnazione. Se non supera lo stallo, l’Italia resterà un paese alla deriva. È ora che sul tragicomico regno di Silvio cali il sipario.
The Economist, 4 novembre

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento


1) foto: www.caunapoli.org
Se di una cosa fino a ieri eravamo se non convinti, quasi, era che l’Università fosse un luogo di confronto, dal quale potessero partire le lotte sia degli studenti che degli altri soggetti che agitano le nostra città. Ma i palazzi che ospitano le nostre facoltà sono anche sempre stati il luogo in cui rivedersi dopo momenti “concitati”, facendo leva sul fatto che i rettori, garanti (in teoria) della democraticità e della libera espressione, quasi mai danno l’autorizzazione alle forze dell’ordine ad entrare; è successo in momenti bui della storia, ad esempio durante la dittatura militare in Grecia, il 17 novembre, quando l’esercito entrò nell’Università di Atene.
Nell’Italia di oggi eventi del genere accadono, e sempre più spesso, creando precedenti sempre più pericolosi per un paese e un’Università che amano definirsi “democratici”, e il margine di discrezionalità del potere militare si sposta sempre più in avanti. Recentemente è successo all’università di Reggio Calabria, dove gli studenti hanno trovato uno schieramento di polizia in antisommossa all’ingresso dell’Aula Magna, e qui a Napoli, dove ieri, 31 gennaio, la Rettrice Lida Viganoni ha autorizzato la polizia ad entrare a Palazzo Giusso per sgomberare lo Z.E.R.O.(81), spazio occupato nella ex-mensa dell’Orientale: un gesto sconsiderato, che militarizza le relazioni fra studenti e organi accademici, a scapito di un confronto sempre più frequentemente bypassato.
Per chiedere spiegazioni di questa gravissima azione repressiva nei confronti di chi lotta ogni giorno per un futuro migliore - o semplicemente un futuro – e di rifiuto di qualsiasi forma di dialogo, siamo andati, pochi minuti dopo l’irruzione della celere, dalla Rettrice, che intanto apriva un’“interessantissima” conferenza sul commercio dei diamanti.
La domanda che le abbiamo posto è stata chiara e concisa: ci interessava sapere se fosse consapevole e se, in qualche modo, rivendicasse l’azione delle forze

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 01.02.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Grazie alla lega(componente laico del CSM) abbiamo capito che il Sistema Boffo non era 'berlusconiano' ma 'seghista': evento archiviato 29 anni fa dal CSM.
Per cui solo oggi dopo anni di studi in fisica"la lega" non è la fusione di due metalli, bensì la fusione di" Mafia e merda"!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 01.02.11 14:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

martedì 1 febbraio 2011Aggiornamento Il Più Grande Cr. 9 (2011-02-01) PAOLO BARNARD

Ci voleva una sosta alle tre del mattino in un Fini grill lungo un’autostrada italiana. Nevica, ho fame, non c’è anima viva. Ed è qui, sotto al neon di questo banale luogo, che capisco quello che finora non mi era arrivato. Ciò che segue è fondamentale per un solo motivo: vivere e morire sapendo cos....

SEGUE SU caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 01.02.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vattene!
Voglio Amore, non Pornografia!

http://www.youtube.com/watch?v=JZ3L4hsYRg8&feature=BF&list=QL&index=2

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani, immersi in questo squallido e interminabile fotoromanzo, non ne possono più di vivere al ritmo delle scappatelle di Silvio Berlusconi. Nell’Italia che festeggia i 150 anni di unità nazionale sono due le parole che risuonano: “bunga-bunga”.
Le Figarò, 1 febbraio 2011

L’affare Ruby potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso: gli elettori e i politici devono fermare questo debilitante spettacolo. Silvio Berlusconi ha portato il ridicolo su di sè e sul paese: se ne deve andare
The Times, editoriale dal titolo «Opera buffa», 22 gennaio 2011

La vita privata di Berlusconi ci riporta alle storie dei castelli-postriboli di de Sade: una volta entrata la giovane non ha altra possibilità che sottomettersi o andarsene senza essere pagata. Una concezione del potere che degrada la donna e la politica.
El Paìs, 22 gennaio 2011

Davanti a tutto questo un normale personaggio pubblico penserebbe al ritiro, magari in un monastero. Ma Berlusconi, che sembra Cetto La Qualunque, è riuscito finora a sopravvivere ad altri sette scandali sessuali. Povera Italia.
The Economist, 20 gennaio 2011

Il caso Ruby e la legge sul legittimo impedimento sono un’enorme vergogna. L’Italia ha bisogno di un onesto dibattito sui problemi da affrontare. Ora invece le sarà offerta una nuova puntata di Berlusconi contro i giudici. L’Italia merita di meglio.
Financial Times, 17 gennaio

La sicurezza che ha aiutato Berlusconi a non affondare ha qualcosa di miracoloso. Ma quando la sua stella non brillerà più gli italiani si sveglieranno in un Paese desertico dove i compiti inevasi saranno come montagne di immondizia.
Die Welt, 15 dicembre 2010

Come è possibile che Silvio Berlusconi sia ancora al potere? Nella maggior parte dei paesi del mondo basterebbe un solo scandalo, tra le decine in cui è rimasto coinvolto, per provocare la fine politica di un premier.
Tobias Jones, The Guardian , 17 novembre

GIUSTAMENTE SONO TUTTI GIORNI COMUNISTI!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

CHI è Brigandì?
E' l'avvocato di Bossi,senatore leghista, proposto dalla Lega come Rappresentante al CSM per il quadriennio 2010-2014.
Che bei rappresentanti:dove arriva la Lega si fa riconoscere e semina ODIO,VENDETTA,FANGO= Metodo BOFFO!

ROMA:Indagato consigliere leghista del Csm
Dopo articolo Giornale su Boccassini

E' indagato dalla Procura di Roma,per abuso d'ufficio,l consigliere laico del Csm,Matteo Brigandì.In relazione all'inchiesta della cronista del Giornale,Anna Maria Greco,sarebbe emerso infatti che Brigandì avrebbe passato alcuni documenti interni alla giornalista,che poi ha scritto l'articolo su Ilda Boccassini.
L'indagine,coordinata dal procuratore Pierfilippo Laviani,è partita da una segnalazione ufficiale fatta dal Csm.
Il consigliere Matteo Brigandì ha già smentito di aver dato a Il Giornale gli atti del procedimento disciplinare sul pm di Milano.
"Ovviamente non sono stato io-aveva detto la scorsa settimana dopo notizie di stampa che lo accusavano di aver chiesto lui il fascicolo al Csm-e se qualcuno sostiene questa cosa ne risponderà nelle sedi legali possibili".

"Ho chiesto al Csm una serie di documenti, compreso quel fascicolo,che ho letto per un quarto d'ora e poi ho restituito",aveva precisato Brigandì,che aveva anche annunciato di aver scritto una lettera al vice presidente Vietti per chiedergli di"far luce"sulla vicenda.

Brigandì:"Non ho nulla da dire"
"Non so nulla e non ho nulla da dire".E' questo il commento del consigliere del Csm,Matteo Brigandì,all'inchiesta della procura di Roma che lo vede indagato per abuso d'ufficio.

Il Giornale:"E' un'intimidazione intollerabile"
Il Comitato di redazione de Il Giornale stigmatizza la"pervicace e violenta aggressione della magistratura dispiegatasi, questa volta, attraverso le perquisizioni presso l'abitazione della nostra collega A.Maria Greco e presso la redazione romana del Giornale.

http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo502030.shtml

Solo FANGO!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel Marasma, un Punto Chiaro e Netto: Vattene, "Ora", o ti Tagliamo la Testa.

Il premier d'Egitto è sordo.

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho un sogno nel cassetto veder schiattar il nanetto

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono lo Sceriffo-FEDERALE in Comune

Se non si stabilisce quale organo di controllo verrà istituito per le decisioni prese dai futuri SCERIFFI... altro che Comuni RESPONSABILI!

Già ora si fa di tutto perchè non rispondano dei loro USI et ABUSI di Denaro pubblico impiegato non per sanare i problemi dei cittadini e tutelare l'ambiente,sviando e deviando proventi pubblici per favorire i loro amici,per svendere il terreno demaniale,favorire la cementificazione e ditruggere la natura,figuriamoci quando potranno approriarsi delle Caserme e degli Edifici inutilizzati che appartengono agli Italiani, indipendentemente dalla regione in cui si trovano,allora sarà la DEPREDAZIONE e l'APPROPRIAZIONE di BENI dello Stato che verranno assegnati ai Comuni che,senza controllo,saranno messi a loro disposizione e ne faranno DONO ai loro amici.
Anche questo aspetto dei BENI dello Stato dovrà essere chiarito.
L'ABUSO di UFFICIO?
Basta avere un buon avvocato con l'Assicurazione del Comune!

°°°
Ci sarebbe poi da discutere anche sulla RIFORMA dell'art. 41 della Costituzione.
A parte il fatto che la modifica della Costituzione necessita di un iter tutto suo per eventuali cambiamenti,ma...
ve l'immaginate un tale che COSTRUISCE un Palazzaccio senza autorizzazioni,senza piano regolatore,soltando con la dicitura "RESPONSABILITA' dei Comuni e del Committente",se poi... già adesso assistiamo a costruzioni che sono lo scempio del paesaggio, che sono ABUSIVE e che spesso vengono ABBATTUTE e/o costituiscono pericolo per l'incolumità delle persone(vedi Ischia e frane un po' ovunque in Italia?)
Già adesso si fanno case abusive e la maggiorparte non risultano sul catasto:in una città del Nord,che vota Lega,ve ne sono la bellezza di 600!Che aspettano a far pagare almento le tasse dovute e previste per l'edilizia?
Gli Ispettori che avrebbero dovuto essere assunti per controllare i cantieri,e giò che c'erano avrebbero dovuto verificare anche la sicurezza,dove sono?
Parole!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Antico proverbio di saggezza popolare

C'è chi ce l'ha d'oro
c'è chi ce l'ha d'argento
e c'è chi, come la marghe, ce l'ha che ci sputano dentro :-)

fottiti berlosconana


RaiNews 24:Barbareschi ha detto che la sua adesione al PDL, sono solo ilazioni.

antonio d., carrara Commentatore certificato 01.02.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

metodo Boffo anche per la Boccassini
il Giornale pubblica un dossier trafugato
da un membro leghista del CSM
.

la merda nel ventilatore non lo salverà
ha sputtanato la madre dei suoi figli
è chiaro che non ha ritegno per nessuno
va cacciato al più presto....
e sarà sempre tardi!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 01.02.11 14:24| 
 |
Rispondi al commento

...
Ho scritoo ora ora a BARBARESCHI ...all'indirizzo

http://www.barbareschiparlamento.com/?page_id=12

per chiedere se è vero che vuole
tornare con Berlusconi...
Se qualcuno di voi
ha la stessa curiosità...
Glielo chieda direttamente.
Dopotutto

....SONO NOSTRI DIPENDENTI...
E che cavoloooo!

Prenderci così per il culo
non mi va proprio.


.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo come era la vita sessuale dei sultani ottomani islamici.
Avevano l'harem, costituito da decine e decine di donne, che dovevano essere sempre disponibili per il loro padrone.
Erano sorvegliate da eunuchi, e tutti i potenti del tempo facevano a gara a offrire al sultano le ragazze migliori, come segno di stima e di collaborazione.
Erano trattate insomma come merce di scambio.

E non lo facevano liberamente, erano costrette.

Berlusconi sarà stato un po' suggestionato dal clima pro musulmani che esiste nel nostro Paese, ed ha pensato di crearsi un harem, fatto però tutto di consenzienti, non di costrette, e dopo tutto ben pagate con soldi SUOI.

Ripeto: gli unici a preoccuparsi della sua generosità dovrebbero essere i suoi eredi, non il popolo italiano, perchè non ha usato soldi pubblici.

Sfido chiunque a dire il contrario.

Marghe 01.02.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Losco figuro quel Barbaresco e pessimo attore

Emiliano Z. Commentatore certificato 01.02.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione su Italia e nord Africa.

Il nano fa e ha fatto affari coi suoi compari.

Il problma che ora tutti quegli affari sono a rischio perche sia Algeria che Tunisia che Egitto sono in fibrillazione e forse piu avanti anche la Libia.

Ma che ci volete fare.... ogniuno è attratto da chi gli somiglia (dio li fa e poi li accoppia) e in culo a Italia e italiani che hanno fatto un sacco di investimenti per mano del nano!

Speriamo bene per l'italia.

bruno bassi 01.02.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

.... Ci sono cose
che difficilmente riesco ad immaginare.
Ma quanti caz..zo di soldi ha questo porco rovinapaese qui.
Ma quanto costa comprare uno Scilipoti
o un Moffa
o un Barbareschi...
Tanti, tanti sicuramente
perchè ogni parlamentare comprato
ha senz'altro messo in conto il rischio
che la baracca potrebbe non reggere comunque
e perderebbero così la possibilità di essere eletti in qualsiasi altro partito.
Ma come si può dire tutto ciò che è stato detto
e poi fare marcia indietro...
Ma che schifo di gente
è quella
che così alla LUCE DEL SOLE
SI FA I SUOI PORCI COMODI.

Tanto.... come poi diceva appunto la Minetti...
tanto paga lo Stato
(che porca puttana siamo noi,
siamo ... io che mi sto facendo in 4 x andare avanti)

Crepino tutti.
Che schiantino tutti
con la loro spudorata schifosa voglia
di soldi.
Che se li mangiassero
in medicine.
FFAANCULO

Vi ODIO.


.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:59| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mubarak , con tanto di "nipote", hanno in comune una cosa con il nostro gnomo: non se ne vogliono andare!! non vogliono staccare il culone flaccido dalla poltrona perchè li aspetta un bel processone.
fatevi processare buffoni!!
e tu, caro Emilius, con le tue manine palpeggianti fiche e fiches vattene sul satellite. tu e texas rangers dei miei zebedei. cosa propini da 20 anni? Colombo ed i suoi fratelli?
Ma arriverano pure a Kalispera,io spero, ed al pollaio d' allevamento per futuri tronisti e veline del GF.
a proposito, le velone non erano altro che le precedenti veline di Telealto Milanese. vuoi negare un obolo alle tue ex?

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 01.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi, chi non potrebbe sostituirti? Non c'è nessuno che non sia all'altezza di governare come e meglio di te. Coraggio che, anche se andiamo alle elezioni, non è detto che vincerai di nuovo. Mi dispiace solo che il popolo sovrano debba sobbarcarsi delle enormi spese che comportano le elezioni, ma non si può stare in stallo come adesso per un tuo capriccio, per l' odio e l' invidia che hai nei riguardi altrui, degni della peggiore specie.
Tu rifiuti un dialogo costruttivo su un qualsivoglia argomento, perché sai di non potere reggere il confronto con i tuoi interlocutori. Berlusconi, tu rifiuti il dialogo con gli uomini politici della sinistra perchè sai di perdere il confronto e ciò crea in te uno stato di frustrazione che si manifesta in perenne avversione nei confronti dell'opposizione.
Non fare finta di volere le riforme, dopo avere piazzato tanti di quei funzionari( e escort a gogò) sparsi nei vari ministeri, nei consigli comunali, provinciali e regionali a non fare niente impedendo a chiunque di lavorare. Questi signori e gentili signorine sono stati messi da te, hanno peggiorato notevolmente il debito e hanno avuto solo dei benifici pagati con le nostre tasche. Ecco perchè in realtà non volete cambiare nulla.
Abbiamo Tremonti che è minimo un punto sotto qualunque ministro dell'economia mondiale e non sa che pesci pigliare. Forse ci saranno in futuro condizioni e maturità dell'attuale maggioranza per una nuova costituente per dare al Paese anche stabilità governativa, ma questo non sarà possibile finchè tu sarai al governo per farti gli affari tuoi strasbattendotene del paese che dovresti governare.

Così riveduta e corretta va meglio

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi va cacciato a calci in culo

tutto il denaro che spande sono soldi nostri!

8 milioni di euro in 6 mesi per

bunga_bìunga puttane/fede/mora e

annessi e connessi

soldi in conto spese a Palazzo Chigi

.

cimbro mancino Commentatore certificato 01.02.11 13:51| 
 |
Rispondi al commento

BARBARESCHI.

Quando si dice .... spettacolo.


.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"berlusconi e' venuto meno a quei principi che pensavamo avesse. E guardi che l'ho avuto per 7 anni nella loggia, quindi credo di conoscerlo. Anche questo puttanaio delle ultime settimane. Ha prima disfatto la famiglia, ora sta disfacendo l'Italia" Licio Gelli, 28-01-2011..

Occhio nano che quando queste cose le dicono certe persone... la magistratura non e' il solo nemico...

simona s., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

4265 reazioni sul fatto per il giovane Mattia, candidato sindaco di Milano per il Movimento 5 stelle.

Sicuramente fa pensare. Se fosse un briciolo maturo si ritirerebbe riconoscendo l'incompatibilità dell'età con il ruolo che andrebbe a svolgere. Il fatto stesso che abbia pensato di candidarsi nn gioca a suo favore. Se fosse un ragazzo maturo di 20 lo capirebbe da sè e opterebbe per altri impegni adatti alla propria età e formazione.

Dirò una cosa un pò forte: in fondo è un giovane dell'Italia di questi anni, con la stessa sfrontatezza di una Minetti che a 25 anni pensa di trasformarsi in consigliera regionale e in un anno di andare in parlamento. Entrambi hanno perso il senso della realtà.

Purtroppo questo fatto presenta un'immagine da Armata Brancaleone o da idealistica comune di sessant'ottina memoria del Movimento 5 Stelle, ed è triste perchè non è vero e soprattutto le idee e le battaglie sono giuste.

Da ripensare. Soprattutto Mattia ripensaci.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stai a vedere. l' opposizione è talmente cieca che offrirà ancora una volta il fianco al nano maledetto. una bella spallata! nooo!! de pietrus nun ce stààà!! e pure il pannolato pannella, che rischia di non avere le sue dosi quotidiane!!
a quando una bella piazza egiziana? mistero.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 01.02.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento


L'ALLEATO DI BERLUSCONI

Per anni è stato Bertinotti , uomo dal capo spalla , importante , abiti da 5 mila euro in cashmire .

Non appena si arrivava alla tornata elettorale
arrivava lui e aveva grande spazio , peso su tutti i media del nano.
Perchè ? perchè grazie alle sue richieste di tassazione dei bot , rendite e patrimoni ....il vecchietto o piccolo borghese con casetta da 4 soldi e malloppino di 40 milioni gìdi bot gestito come il cofanetto salva-vita ....prendeva PAURA e milioni di voti andavano a berlusconi.

Poi è nato IL PD da un accordo dei vertici trio lescano / topogigio e Berlusconi ; l'accordo era questo : caro Sivio daccci una mano mediatica a far fuori gli antagonisti di sinistra , bloccare dI pIETRO offrendoci spazi sulle tue televisioni che ti abbiamo concesso e noi ti rispettiamo.
E VINCA IL PDL , ma noi forti ci rifaremo alla prossima tornata elettorale con una appendice .....il GOVERNO OMBRA dove ci riservi in una logica merdisan con posti e sottoboschi di sottogoverno.

IL guao è successo con VENDOLA ; che al di fuori DEL PD ....si è mosso bene e gradito anche dal nano è crescuto , grazie alle intercessioni di DON VERZE' E 60 MILIONI DI EURO....

Ora per riconquistare spazio interno , potere , gradito da Berlusconi , le caste , i poteri forti è tornato TOPO GIGIO a riparlare di centralità del bipartitismno e a cercare con Berlusconi di bloccare IDV , VENDOLA , SINISTRA ANTAGONISTA E TERZO POLO.
Nella sua foga di imporsi il VELTROIA ....ha fatto di piu' , HA RILANCIATO IL NANO OFFRENDOGLI AL LINGOTTO UN BEL 10% DI PATRIMONIALE E DIBATTITO DI REGIME AL SEGUITO.

Questo per dare la possibilità a Berlusconi di rilanciare un finto dialogo con Bersani e proporre , giurare che con lui nessuna patrimoniale passerà e promettere meno tasse e sviluppo.

Grazie topogigio , il piu' grande alleato del nano ...meglio DI RUBY ...MA COME LEI E ALTRE UNA GRANDE ZOCCOLA PD ...TOPA GIGIA

cHI LO paga la minetti o Fede ?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

E BASTA!!! con sta storia dell'accanimento Giudiziario!!!!

Se berlusconi si tira giu le mutande VOLONTARIAMENTE e si china a 90 gradi in un locale pergay...eccerto che cercano di INCULARLO!!!!!

Se gioca all'IMPUNITA' commettendone di ogni...eccerto che i magistrati cercano di condannarlo!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 01.02.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luca Barbareschi lascia Futuro e Liberta, per andare con Scilipoti!!!

Pensare che pure piangeva emozionato al congresso di FLI!!!!

PAGLIACCIO....mi sa che gli e' venuto da piangere vedendo i soldi che gli ha promesso il CAPO!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 01.02.11 13:34| 
 |
Rispondi al commento

La telefonata non ha ordinato nulla a nessuno nè ha minacciato nessuno, ma solo suggerita una soluzione non contro legge, tant'è che è stata accettata da funzionari che, è opportuno dire, non sono stati indagati non avendo commesso nessun reato con l'affidamento della Ruby alla Minetti! Manca la minaccia,manca l'istigazione a delinquere,manca il tornaconto, quindi manca il reato!

Volatile 01.02.2011
---------------------------
Il reato si chiama "concussione" e il Tribunale competente è Milano perchè tale reato (cfr. la telefonata alla Questura di Milano) è più importante rispetto a quello di "induzione alla prostituzione minorile".
Studia il codice di procedura penale.

Au revoir.


Visto che le "notti di Arcore" sono in ribasso, perchè obiettivamente il fattore penale è tutto da dimostrare, e per il resto non c'è reato, Travaglio ritorna al suo vecchio cavallo di battaglia: mafia=Berlusconi.

Monotono, ripetitivo: ma non è il caso che si occupi anche di altre cose, tipo ciò che succede in Medio Oriente?

Ma forse non ne è capace.

Marghe 01.02.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'accanimento giudiziario è venuto dopo, per affossare l'avversario come era stato fatto con i vecchi partiti.

Marghe 01.02.2011
------------------------------

Infatti, il 22 ottobre 1990, la Corte d'Appello di Venezia l'ha riconosciuto colpevole di aver mentito ai giudici sotto giuramento: "Il Berlusconi - si legge nella sentenza - deponendo avanti il Tribunale di Verona, ha dichiarato il falso, realizzando gli estremi obiettivi e soggettivi del contestato delitto": cioè la falsa testimonianza, a proposito della sua iscrizione alla loggia massonica P2. Il reato, accertato, fu dichiarato estinto grazie a una provvidenziale amnistia approvata nel 1989.
La prima indagine (poi archiviata) sul Berlusconi imprenditore, per traffico di droga, fu aperta a Milano nel lontano 1983. Nel 1989 poi, sempre a Milano, Marcello Dell'Utri finì per la prima volta sotto inchiesta per mafia (prosciolto). La tesi della persecuzione politica per via giudiziaria, già esposta dal premier in una denuncia a Brescia, è stata così smontata dal gip Carlo Bianchetti nell'archiviazione del 15 maggio 2001: "Risulta dall'esame degli atti che, contrariamente a quanto si desume dalle prospettazioni del denunciante, le iniziative giudiziarie… avevano preceduto e non seguito la decisione di "scendere in campo"… Il pool di Mani pulite ha compiuto, tra il 27 febbraio '92 e il 20 luglio '93, ben 25 accessi presso Fininvest e Publitalia".

Au revoir.


mi scusi dot.Travaglio lei ha nominato il processo di Norimberga ed è un esempio calzante, le chiedo visto che la cultura mondiale non giudica i tedeschi dei ns giorni come necessariamente nazisti ma anzi si da in automatico una forte allontanamento a qst associazione di idee , Le chiedo perchè nn è possibile allontanare dall'immaginario collettivo allo stesso modo lidea che gli italiqani siano un popolo mafioso, quando è dimostrato che il popolo italiano rifiuta qsta cultura. Per popolo intendo quelle persone che come me fanno parte (credo ansi sono sicura ) della maggioranza, e non da un governo che è + di 30 anni che ha deciso consapevolmente di appoggiare e rappresentare La mafia e non NOI I T A L I A ni .
Non è possibile far passare il concetto che gli italiani che prendono le distanze e si indignano davanti alla continua associazione Italia = Mafia
che in realta è Mafia = Governo .

http://www.facebook.com/pages/La-felicita/167809906597001?v=page_getting_started

Bonvini C., Campello Commentatore certificato 01.02.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento

CARI ITALIANI FINALMENTE INIZIA IL PROCESSO PER USCIRE DA MATRIX E DIVENTARE VERAMENTE SE STESSI. NON LEGGETE PIU GIORNALI E NON GUARDATE PIU LA TV FINO A SERA..AMATEVI E PENSATE CHE SIETE LUCE E DNA DI POTERE .PIU VI AMATE A PIU CON IL CUORE CREATE IL NUOVO MONDO..SIAMO TUTTI IN UN MONDO OLOGRAFICO E TUTO E' POSSIBILE LIBERI DALLA FALSITA..DILAN RICH

dilan d., FIRENZE Commentatore certificato 01.02.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

INFAMI TRADITORI dell'ITALIA sempre abbondanti, eh!

by Giornale.it

Se Bersani ha respinto subito l’offerta al mittente, Marco Pannella sembra di tutt’altro avviso. Al leader radicale la «lenzuolata» di proposte per il rilancio e la liberalizzazione dell’economia, firmata Silvio Berlusconi e pubblicata ieri sul Corriere della Sera, è piaciuta eccome. Tanto da fargli evocare un possibile ritorno allo «spirito del ’94», anno della prima vittoria berlusconiana e di un’alleanza politica con i pannelliani. «Io a Berlusconi lo ho detto chiaramente - sottolinea - deve riprendere quel percorso, solo così può rimettersi in gioco e fare piazza pulita di tutto quello che con la politica non ha nulla a che fare», Ruby inclusa.

Dopo il lungo incontro col premier dell’altro giorno, nel Pdl si spera: un’intesa con i radicali «è possibile» (e i sei voti dei pannelliani alla Camera sarebbero manna dal cielo), sulla giustizia e sull’economia si possono costruire riforme condivise, addirittura c’è chi vede già Pannella nuovo Guardasigilli.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

poi c'è NINO BIXIO alias LUCA BARBARESCHI !!!
(prendo il nomignolo dal film "in nome dl popolo sovrano" in cui faceva la parte del Bixio!)

si è ricordato di un mutuo acceso con la banca
MEDIOLANUM ed è tornato al nano zozzone mafioso !

BELLA GENTE CHE C'è NEL PAESE !
...e...ancora respirano!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 01.02.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

*****
Ps...
E' gia fallito tutto il sistema occidentale in realtà...

Hasta scellerato...
maurizio spina
*****
--------------------------------------------------

In realta' per il momento e' fallito il socialcomunismo.

E lo pseudo capitalismo all'Italiana con le ampie sterzate socialcomuniste.

E il capitalismo e' in ripresa...

Ciao ni'.


Che schifo! Mi viene da vomitare. Voi ci siete con travaglio e santoro?

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 01.02.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe e amici del blog,
considero l'era berlusconi al tramonto ma la cosa peggiore è quello che avverrà dopo,quello che lui ha costruito è un vuoto politico enorme.a breve ci saranno elezioni e le classiche forze politiche si scanneranno per prendere il potere ci saranno alleanze strane, non escludo bersani con fini ecc... solo per spartirsi la torta, ormai ogni italiano pensante questo l'ha capito
ma siamo incapaci di mettere fine a tutto ciò le persone sane e oneste non vogliono mettrsi in gioco e quindi che fare? a chi affidarsi?
quando il movimento 5 stelle si è presentato alle elezioni regionali a milano si è accesa una luce, finalmente sono andato a votare felice
pensiamo alle prossime elezioni ma da ora non lasciamo tutto in mano a delle ...trote.

renata c., milano Commentatore certificato 01.02.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

silvio berlusconi è "salito" in politica per salvare l'italia dal pericolo rosso!

mica per evitare la galera, sia chiaro!
il fatto che se non avesse l'"impunità" parlamentare sarebbe in galera da decenni, è solo una coincidenza.

quindi, il salvatore dell'italia, la prima cosa che fà è farsi una serie di leggine "ad nanum" per fare in modo che la magistratura rossa non lo scalzi dal suo pregevole obiettivo, è solo autodifesa.

che poi il suo miglio amico sia un nano dittatorucolo ex capo servizi segreti russo, è sempre una spiacevole coincidenza.

insomma, tutti contro l'illustre stratega europeo che oltre a salvar gli usa dalla bancarotta ed aver ripulito napoli, contemporaneamente ad aver ricostruito l'aquila, si preoccupa della salute fisica ed economica del popolo italiano.

vergogna!!!!!

grazie, margherituccia, per avermi tolto finalmente dagli occhi la mortadella, ed averci poggiato invece prosciutto crudo, più costoso certo, ma adesso, grazie al super premier, raggiungibile da tutti, in particolar modo i riccastri lavoratori della ex-fiat e scuola pubblica!

grazie!

ps: se ha bisogno di quaalche cosa, chessò, una pistola per suicidarti, chiedi pure, da buon riconoscente amico, te la porto anche a piedi!


La festa è finita
di Giorgio Bocca

Fa uno strano effetto vivere in un mondo che non sa bene che ne sarà di lui nei prossimi anni e di cui abbiamo perso il controllo
(21 gennaio 2011)
Sono stato in una borgata alpina durante le feste di Natale e mi sono chiesto: c'è ancora la crisi economica o non c'è più? In apparenza la crisi se n'è andata. Sul piazzale della borgata lungo la strada che ci scende dalla provinciale un lastricato metallico di auto, forse 200 auto, nuove, senza graffi nelle verniciature, che ci si poteva muovere a stento. Ne scendevano famiglie ben vestite di panni invernali, pellicciotti e maglione di lana, scarpe da sci impermeabili e calzettoni ricamati alla nordica. Uno spettacolo confortante?

Direi il contrario, uno spettacolo di gente in bilico fra l'ultimo consumo di massa e l'incertezza del futuro, per i giovani il buio di un futuro dove le possibilità di un lavoro ben retribuito sembrano essere letteralmente scomparse. In montagna per una grande festa di fine anno. L'ultima grassa o proprio l'ultima? Fa uno strano effetto vivere in un mondo che non sa bene che ne sarà di lui nei prossimi anni, un mondo di cui abbiamo perso il controllo o la falsa certezza di averlo, il controllo dell'economia, della scienza, del nostro numero demografico fra noi ignari e incerti.

Solo qualche finto sapiente alla Marchionne che continua a immaginare un futuro di produzione incessante e crescente e per convincerci se ne va in giro vestito da uomo tranquillo con un pullover nero e un po' slabbrato e un faccione rotondo alla buona.

Ma chi sono questi italiani in vacanza alcune ore per l'ultima festa grassa? Quasi tutti provvisti di una riserva del grasso che colava negli anni dei miracoli veri o creduti tali. Li vedete quei giovani che alloggiano nel condominio più alto, nell'alloggio del padre di uno di loro? Laureati di fresco in cerca di un lavoro che non trovano, quasi una merce che evapora nell'aria, introvabile.
-segue sotto-

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.02.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1- TORNANO I RIFIUTI A NAPOLI!
2- LE DONNE D'ITALIA SONO IN RIVOLTA!
3- L'OPPOSIZIONE CHIUDE PER L'ENNESIMA VOLTA ALLA MAGGIORANZA!
4- LA BOCASSINI RICEVE LETTERE DI MINACCE!
5- PROTESTE DEI LAVORATORI IN MEZZA ITALIA!
6- PRECARIATO AL 29%!
7- RIVOLTA DEI MEDICI CONTRO I CERTIFICATI ON-LINE!
8- FEDERALISMO IN BILICO!
9- EGITTO IN PIENA GUERRA CIVILE!
10- AUMENTO DEI CONTAGI DI AIDS IN ITALIA!

E DOPO TUTTO QUESTO, QUEI DEFICIENTI DI STUDIO APERTO FANNO SERVIZI SU:

1- STILE BURLESQUE
2- SVEGLIE CHE SUONANO SEMPRE PRIMA
5- STRANA SFERA DI LUCE SU UNA CHIESA

IO SONO SENZA PAROLE, MEDIASET E' DAVVERO UN ARMA DI DISTRAZIONE DI MASSA!

V 01.02.11 12:45| 
 |
Rispondi al commento

la mafia in italia come nel resto del mondo e' il lavorante occulto e scemo (nonche' cattivo)che funge anche da caprone espiatorio ,per rastrellare ulteriori tasse\pizzo alla popolazione, per fare attentati ed eliminare chi o cosa in democrazia sarebbe vietato! basta dare un occhio a 1secolo di cinema usa;italiani mangia spaghetti, natural born criminals, mafiosi per corredo genetico,mentre gli ebrei vittime, geni e salvatori! capito questo, i governi ,tutti massoni, e quindi servi del Sionismo, usano la mafia locale o nazionale, come quegli uccelli mangia pesce che hanno l anello al collo;li buttano a mare, questi s ingozzano di pesce che nno possno ingerire, rimangono ammarati perche' non possono piu' volare, arriva il furbo pescatore, li prende, gli fa vomitare il pesce ,gliene da' uno come contentino,e li ributta a mare per pescare in sua vece!

vito messina 01.02.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Okkio c'è Angela Aloisi(alias Ivanona,alias,Salvatore Besozzi,Alias Andrea Ghezzi...alias) arioa....aria...aria...oramai è agli ultimi spasimi..neppure la bombola dell'ossigeno può servire,tra poco sentiremo il botto!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 01.02.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZAAAAAA ILDAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 12:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'ultima travagliata che, ovviamente, sposa la teoria dei magistrati rossi. Balle! E' vero che compito del Presidente del Consiglio non è quello di telefonare alle Questure e decidere chi deve restare e chi deve uscire. Nessuno,comunque, può vietare al Capo del Governo di telefonare a chi vuole, tanto più se Organo di Stato! La telefonata non ha ordinato nulla a nessuno nè ha minacciato nessuno, ma solo suggerita una soluzione non contro legge, tant'è che è stata accettata da funzionari che, è opportuno dire, non sono stati indagati non avendo commesso nessun reato con l'affidamento della Ruby alla Minetti! Manca la minaccia,manca l'istigazione a delinquere,manca il tornaconto, quindi manca il reato!La competenza: dove ha letto il Travaglio l'incompetenza del Tribunale dei Ministri circa i reati contestati al Premier? Il Premier è un parlamentare, la telefonata è partita dall'estero, dove Berlusconi si trovava per ragioni della sua carica, le visite delle "signorine" si sono svolte ad Arcore,dipendenza di Stato (altrimenti ci sarebbero piovute decine di perquisizioni!), è quindi, chiara la competenza del Tribunale dei Ministri o,in subordine, dell'A.G. competente su Arcore (che non è Milano!). Morale, solo perchè i magistrati si autoproteggono, non sono partite azioni punitive contro i pm di Milano che, senza alcuna autorizzazione preventiva, da circa un anno hanno iniziato indagini ed intercettazioni nei confronti di un parlamentare con impiego, tra l'altro, di centinaia di operatori di P.G. e qualche milioncino di euro di spesa. Diversa è la condanna morale del comportamento del Premier,che è stata già emanata a mezzo stampa antiberlusconiana,debitamente aggiornata dai magistrati inquirenti! Intanto,sottoposto a sfiducia ben due volte, è stato "assolto" e sarà ancora giudicato dai cittadini, a mezzo cabina elettorale!! Una cosa è più che certa: dal momento che Berlusconi non si dimetterà mai,solo gli elettori potranno defenestrarlo!!

Volatile pn 01.02.11 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono schifato, sono partito dal portale di Repubblica per poi finire sul Blog di Beppe e trovarmi scritto quello che già so e che le TV non dicono:Siamo tutti nella Mxxxx! Forse un colpo di Stato nato dal popolo potrebbe rovesciare queso liquame, ma l'italiano che denigra gli altri come "popoli del terzo mondo"(egiziani compresi),preferisce di più prenderlo nel C, che sbattersi a evitarlo...quindi Grazie Silvio&CO e più Gnocca per tutti!

Alfredo Sifone 01.02.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

BOCASSINI, FORLEO e TUTTI I GIUDICI CHE... ...RISCHIANDO...FANNO RISPETTARE :

" LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI"

!!!!TUTTI NOI SIAMO CON VOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

anib roma Commentatore certificato 01.02.11 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUKOWSKI NON SI ARRENDE!!!
Anzi, Bukowski è nel pieno della guerra.
La mia personalissima rivolta consiste nel NON consumare nulla!
Che possiamo fare per rovesciare simile regime se non togliere il denaro a questi mafiosi-governanti?
Iniziate anche voi. Rivolta bianca.
Per quale motivo dovrei sbattermi a cercare lavoro, quando mi propongono cifre che non sono stipendi, mancia la chiamo, non stipendio...
Vivo senza. Vivo con il necessario, vivo molto bene, meglio di anni fa QUANDO soldi ne avevo molti di più.
Rinunciamo alla macchina, ai vestiti nuovi, al tabacco (mi piacerebbe fumarmi anche le canne, MA non voglio dar soldi alla mafia...ai politici). Si può dire che se fosse per me non starebbe in piedi nulla!!!
E perché dovrei aiutare un sistema che funziona a mio discapito?
Veramente, se non iniziamo noi a cambiare stile di vita, certamente non lo faranno i politici per noi.
Rivedere le nostre priorità...MA tanto che si scriva, le cose non si cambiano in questo modo.
IO la mia parte la faccio, tutti insieme magari.
SEMBRA che BUKOWSKI sia rassegnato?
A me sembra rassegnato chi lavora come un cane (pagato 800 euro al mese) per acquistare i regali di natale...la macchina...il cellulare...la marjuana...la coca...SIAMO NOI A TENERE IN PIEDI UN SISTEMA MALATO. Quanto bisognerebbe scrivere su questi argomenti per farsi capire

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 01.02.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI NAVIGANTI

Credo che tutti convengano che è necessario reperire risorse per rilanciare le attività economiche ed eviatare il default della nazione (visto il debito pubblico).
E' bene però far capire chiaramente a tutti i politici che il popolino non sopporta più nuove tasse sia che si tratti di nuove imposte locali, di una patrimoniale o altro.
NUOVE TASSE SONO POSSIBILI SOLO DOPO AVER RIDOTTO IL COSTO DELLA POLITICA AL LIVELLO DEGLI ALTRI PAESI EUROPEI!!!
Per quale motivo noi dobbiamo aver più parlamentari degli altri??
Perchè un metalmeccanico italiano guadagna circa la metà del suo collega tedesco ed il parlamentare quasi il doppio ??
Cominciamo ad eliminare le province, ad accorpare i comuni sotto i 5000 abitanti, a ridurre il numero di parlamentari e dei consiglieri regionali.
Ridiciamo drasticamente le auto blu ed il costo dei voli di stato.
SOLO DOPO SI PUO' PARLARE DI ULTERIORI SACRIFICI PER CHI GIA' SOFFRE.
ATTENTI POLITICI LA CORDA SI STA SPEZZANDO!!!!!

Mario ., Cesena Commentatore certificato 01.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Bersani con la sua uscita ha dimostrato quanto tenga al benessere del Paese: per nulla.

Marghe 01.02.2011
--------------------------------

"Le inchieste sul mio gruppo sono iniziate soltanto dopo il mio impegno in politica. Prima non avevo mai subito nulla del genere".
(Berlusconi 17-6-2003).
Ma è vero il contrario: prima nascono le inchieste sulla Fininvest di Berlusconi, poi (e forse proprio per questo) Berlusconi "scende in campo" politico.
Lo stesso Berlusconi, al momento di entrare in politica verso la fine del 1993, aveva confidato ai famosi giornalisti Enzo Biagi e Indro Montanelli (che l'hanno poi raccontato): "Se non entro in politica, fallisco e mi arrestano".

Au revoir.


Marrazzo ribeccato con un trans...
secondo me è concorrenza sleale al berlusca...

aldo d'amore 01.02.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 01/02/2011
FORZA RAGAZZI CHE QUESTA VOLTA CE LA FACCIAMO.
CARO MARCO, TI SONO GRATO per le cose che scrivi,forse la gente comincia a capire il patume che abbiamo in politica, nani, ballerine, e personaggi schiavi del denaro e del potere, ne un briciolo di vergogna, ne un 'po' di orgoglio, sono esseri spregevoli, DOMANI quando il letame sarà spazzato via SAREBBE BELLO METTERLI in condizioni di dire le verità che ora hanno tenuto nascoste, nella speranza che il trattamento che loro hanno usato verso l'ITALIA e il popolo gli si ritorci contro, rendendoli impotenti ,poveri e senza previlegi.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 01.02.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA DI MINACCE AL GIUDICE BOCCASSINI


http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/La-Boccassini-deve-morire-lettera-di-minacce-al-pm-della-Procura-di-Milano_311620782352.html

anib roma Commentatore certificato 01.02.11 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Al signor Raphael Rossi bisognerebbe fare un monu-
mento ! Ha rifiutato un tangente cospiqua, forse
unico in Italia, ha denunciato i corruttori e per
tutta ricompensa da parte dell'AMIAT è stato
rimosso dall'incarico. Il sindaco Chiamparino
dov'era. Al signor Rossi tutta la mia solidarietà.

Riccardo Russi 01.02.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche noi, come Violetta nella TRAVIATA di G. Verdi, diciamo.

-È tardi!

-Attendo, attendo... né a me giungon mai!...

-Oh, come son mutata!...

-Ma il dottore a sperar pure m'esorta!...
Ah, con tal morbo ogni speranza è morta!...

E Violetta spirò!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Bel blog d'informazione:

http://www.espertone.blogspot.com

James Hetfield, Bari Commentatore certificato 01.02.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Wiva le COOPerative...quelle VERE!!!

Le cooperative non si spostano all'estero
Le cooperative hannoil SOLO scopo di dare lavoro ai soci
Le cooperative non hanno licenziato in piena crisi

Ma il nano voleva toglere i vantaggi ficali alle Coop.

Wiva le Cooperative...quelle VERE!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 01.02.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' TROPPO TARDI

E' scaduto il tempo per tutto e per tutti.
In Tunisia,in Algeria,in Egitto,in Sudan,in Siria,nello Yemen.
E' tutto un focolaio di rivolte e rovesciamenti di regimi.
E' troppo tardi per i dittatori che ora sono disposti ad ascoltare il popolo.
E' troppo tardi per l'Italia che ha un debito pubblico che tracima come il percoltato di Napoli.
E' troppo tardi per berlusconi proporre riforme economiche dopo un anno di latitanza per lo sviluppo.
E' troppo tardi per il federalismo comunale.
E' troppo tardi per la minetti andare in tribunale e raccontare la verità.
E' troppo tardi per i governi del mondo intero che hanno tirato troppo la corda.
E' troppo tardi fermare l'avanzata della natura maltrattata.
E' troppo tardi parlare di unità e coesione sociale.
E' troppo tardi per la chiesa chiedere perdono.
E' troppo tardi per Obama.
E' troppo tardi per camusso e marcegaglia.
E' troppo tardi dissentire e proporre alternative.
E' troppo tardi mandare delinquenti in galera dopo che hanno già compiuto abusi,devastato territori e causato la morte di innocenti.
E' troppo tardi lanciare un piano per il sud Italia qundo i giovani stanno già emigrando.
E' troppo tardi ma nessuno ci ha voluto ascoltare e mo' fottiamoci tutti!

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 01.02.11 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia che fai in questo post , pur esclusiva, tuttavia mi sembra datata. Non parli infatti delle dichiarazioni di Spatuzza, e del tempismo del Ministro Mantovano che ha revocato subito deopo le dichiarazionid i Spatuzza il carcere duro per uno dei fratelli graviano, queste sono cose molto gravi; non parli del tentativo di B. di aiutare i mafiosi con il processo breve o con la riduzione delle intercettazioni per dare in testa ai giudici antimafia, queste sono cose che dovrebbero essere approfondite da voi giornalisti; comunque complimenti e comunque vi consiglio di dare notizie molto verificate perchè la strumentalizzazione è forte.

Pietro Mazzanese 01.02.11 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Una proposta partita dalla rete: Rivoluzione Bianca.

http://lindipendente.splinder.com/post/23971245/rivoluzione-bianca

Dario de Judicibus 01.02.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Scellerati riuniti...

E' proprio vero che lo Gnomo porta una sfiga letale...

E' bastato dicesse che Ruby era la nipote di Mubarak che subito gli si è rivoltato contro tutto il popolo egiziano...e pure lei la contestano in discoteca appena saputo della relazione con lo Gnomo...manco i gatti neri!!!

O voi che lo frequentate...viaggiate con mano sugli zebedei...


Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 01.02.11 11:16| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carisimo Travaglio, ho scriito a te, al Fatto Qotidiano, a Chiare Lettere, all'Unità, insomma dappertutto, che l'Italia è una Repubblica fondata sulla mafia, come commento al mio libro "Siamo tutti mafiosi" Sangel Edizioni,ed ora tu ti appropri di tutto quanto senza farne neppure un cenno? Sono molto deluso di te e molto incazzato. Ci sono anche miei articoli sul Web che parlano di ciò. Fammi almeno un cenno. pasquale.faseli@tin.it
Pasquale Faseli

Pasquale FASELI, VARESE Commentatore certificato 01.02.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Sorpresa: Pannella pronto a tornare col Cav.

Anche Barbareschi pare voglia riprendere l'approccio con il Cav.

Chissà perchè queste notizie non mi sorprendono affatto...

Da personaggi del genere non ci si può aspettare niente di buono!

Buon giorno, sentita la mia mancanza? No?
Fa niente!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 01.02.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza dirlo a nessuno il ministero degli Interni italiano ha ottenuto dai vertici di Facebook le chiavi per entrare nei profili degli utenti anche senza mandato della magistratura. Una violazione della privacy che farà molto discutere.

non riescono ad entrare negli "uffici" del ragioniere del nanerottolo, per la privacy, però stanno per rompere i coglioni a milioni di italiani, senza dirlo a nessuno!

complimenti vivissimi!!!!!!!!!

ho già avvisato il mio avvocato.
se mi accorgo che mi leggono i dati senza il mio permesso, li denuncio alla corte europea!


ILDA, ti ammiro molto per davvero

mariuccia rollo 01.02.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

PORTA SFIGA!

Guardategli gli occhi!
Sono gli stessi di Saddam e di Hittler!
E' SCHIAVO di SATANA!

Dobbiamo liberarcene al più presto altrimenti saranno grossi guai!

"Morte" al nano untore!

bruno bassi 01.02.11 10:28| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco come ci descrivono fuori da questo cazzo di paese!
Mariano scrive dalla Danimarca: “L’Italia è ormai
considerata nord Africa.

Giorgio 1.02.2011
--------------------------

Agli inizi degli anni '70 frequentavo l'Ateneo Royal di Bruxelles dove in ogni classe di 20 persone il 70% era formato da stranieri (maghrebini, italiani, spagnoli, slavi, albanesi, greci, ecc...).
I professori chiedevano all'inizio dell'anno scolastico a ciascun alunno la loro provenienza. Quando pronunciavo la parola "italiano" la maggior parte dei docenti mi guardava con um misto di disprezzo e pena (gli europei non hanno dimenticato la nostra appartenenza al fascismo!)
Sono passati 40 anni ma le cose non sono cambiate anzi sono peggiorate. Mi dispiace dirlo ma la colpa è tutta nostra.


Au revoir.


L'italiano è un popolo di caproni,(ci sono anche io non preoccupatevi) il perchè e presto detto, siamo sempre a lamentarci o per ragione o per rabbia o che non sia mera abitudine, comunque volete cambiare le coese, ma veramente cambiarle, allora mettiamoci assieme e non paghiamo più nessuna tassa: tariffa immondizie, I.C.I. asili, scuole,CAF per le dichiarazioni dei redditi, (lo stato sa molto bene quanto guadagniamo ma e per mantenere la burocrazia che lo fa d'altro canto e basata sul lavoro pubblico e da quel fondo che ci guadagnano)lo so che sono impopolare ho taccato un tasto dolente ma è verità.
Cambiare con questa ricetta si può prova a non dare un pezzo di pane a tuo figlio vedrai che morirà, quello che devi fare con il politico e non dare più soldi vedrai che morirà, certo che prima di morire cercherà di fartela pagare con le varie istituzioni VEDI EQUITALIA il barccio armato dello stato, cocludo se no potrei fare un comizio di ore e ore di queste verità assolute ciao o a tutti

andrea pradolin, maniago Commentatore certificato 01.02.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento

BARBARESCHI “il trasformista” si riavvicina al Pdl
DOPO AVER FONDATO “FUTURO E LIBERTÀ”, IL FINIANO RITORNA SUI SUOI PASSI. LA RAI STA PER APPROVARE LE FICTION TV PER IL 2011.


MA! SE E' VERO , E MEGLIO PRENDERE UN LITRO DI BENZINA, AVVICINARSI CON CALMA SU TUTTI I PARLAMENTARI (AD UNO AD UNO), E LANCIARGLIELA IN FACCIA E CON UN'ACCENDINO ACCENDERE UN BEL FALO'.
DIAMO FUOCO AI PARLAMENTARI.
BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.
BA!

al casula, cagliari Commentatore certificato 01.02.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono diversi giorni che seguo un esperimento che potrebbe avviare, se confermato, una rivoluzione per l'umanità. Esperimento fatto in italia da un rispettabile Professore di fisica dell'università di Bologna, il Prof. Focardi e l'Ing. Rossi.
Perche non aprite un tread sull'argomento?
Vi invito a documentarvi ed a diffondere. Forse internet è l'unica arma per arginare l'ostracismo del sistema.
In un forum di specialisti c'è già chi si prepara allo sviluppo di una energia Open Source, una WikiEnergia!!!
Diffondete!!!

http://www.resetradio.net/interviste/ambiente/fusione-nucleare-a-freddo/

Michele Condò 01.02.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, la tua strategia è semplice, continui a dire con sufficienza, sorrisi di superiorità, snobbando il semplice contraddittorio con chiunque sieda su una poltrona, che "costoro" sono "finiti", sono il "passato", che andranno via in elicottero ecc ecc...
Ed intanto noi tutti, me compreso, ti diamo totale credito e speranzosi atendiamo, oramai da anni, anche il più piccolo cenno d'un crollo che non si vede...
Pensa alla Lega, sembrava la rivoluzione e adesso cosa fa? Vota qualsiasi cosa il nano voglia e forse lo appoggerà ancora per i prossimi 5 anni di nuova legislatura...
Beppe lo fai apposta? Devo cominciare a temere che quello che i maligni dicono sia vero: e cioè che mentre noi, tramite te, ci illudiamo di stare per assistere alla madre di tutte le battaglie, "costoro" continuano a sedere sulle dorate poltrone, noi a versare ettolitri di bile e a sprecare le nostre misere vite e tu, ahimé, a mettere da parte vagonate di milioni...

Reve ng Commentatore certificato 01.02.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.liberacittadinanza.it/carovana/petizioni/lettera-aperta-al-presidente-del-consiglio

Firmate tutti! Mandiamolo a casa questo pagliaccio con la parrucca!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 01.02.11 09:49| 
 |
Rispondi al commento


Sole Alto e Bollente!

http://www.youtube.com/watch?v=q1-sCA0vcUU

Ciao Alexia

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come ci descrivono fuori da questo cazzo di paese!


Mariano scrive dalla Danimarca: “L’Italia è ormai
considerata nord Africa.

Il mio capo danese mi mostra la cartina geografica e ridacchiando mi dice che forse l’Italia è il pezzo che manca alla Libia…”. Anche quando si prova a sdrammatizzare, l’effetto non è mai liberatorio. E sempre in ambito geografico, appariamo distanti anche da quei paesi che nelle barzellette, si usano come esempi di arretratezza. Luca da Londra: “Parlavo di Berlusconi con una ragazza. Lei dice: ma che razza di gente siete? Cacciatelo, cosa aspettate?…Ed io, scusa, ma di dove sei? E lei, “Mozambico”.

L’Italia ha stufato. E così anche le barzellette non fanno più ridere. Almeno non gli italiani: Pierluigi racconta com’è la situazione vista da Bruxelles: “Drammatica per noi italiani, spassosa per i colleghi e amici stranieri. Al lavoro non passa giorno senza che colleghi lituani, polacchi, inglesi, belgi, tedeschi, sloveni e francesi mi fermino in corridoio per chiedermi l’ultima su Papi e le sue accompagnatrici”. Claudio dalla Germania è più amaro: “Negli anni ‘70 alcuni tedeschi ci consideravano inaffidabili e mezzi -mafiosi. Oggi, e per via delle varie vicende, i tedeschi fanno di peggio: ci ignorano”. Insomma, l’Italia ha stufato. Come riassume Cuchu, dall’Olanda: “Che si dice dell’ennesimo scandalo che ha coinvolto Berlusconi? Le solite cose, le solite battute, i soliti commenti che noi italiani all’estero siamo costretti a sopportare da quando Berlusconi è Presidente del Consiglio”.

E domenica saranno cazzi tuoi!


Giorgio . Commentatore certificato 01.02.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Travaglio in Italia abbiamo mafie diverse. Se le mafie diffuse a destra e a manca in giro per l'Italia fanno solo danni, qui in Alto Adige fanno anche cose pubbliche. Per non far saltare il nanomalefico, la SVP partito di raccolta tedesco tirolese, ha ottenuto da Roma 170 milioni di Euro da investire in infrastrutture (?), vari tunnel, nuove piscine comunali (quelle esistenti sono tutte fallimentari tranne una), spostamenti di statali e altri piccoli lavoretti che aiutando le "solite imprese locali" muovono, dicono, l'economia. Ultimamente, per salvare il fondoschiena a "Pelatone ministrone culturone", la solita SVP è perfino risucita a farsi promettere di spostare il bassorilievo in piazza del tribunale a Bolzano raffigurante il "duce" (opinabile monumento storico), spostare o "depotenziare" i vari monumenti agli alpini e a "depotenziare" altri ammenicoli come i vari mausolei dedicati ai caduti delle due guerre. Tutta roba che non si sa chi sposterà, non si sa nemmeno quanto costerà, ma il tutto per il bene e la serena convivenza tra popolazione italiana e tedesca. Roba da matti, come se non vi fossero anche qui pensionati con la minima, questi invece che cazzeggiare dietro a monumenti dovrebbero pensare veramente a cosa abbisogna la povera gente, gli operai in cassa integrazione e a tutta quella fascia di popolazione che non arriva più a fine mese.


Berlusconi, ma chi potrebbe sostituirti? No c'è nessuno che sia all'altezza di governare come te. Coraggio che, anche se andiamo alle elezioni vincerai di nuovo. Mi dispiace solo che il popolo sovrano dovrà sobbarcarsi delle enormi spese che comportano le elezioni, per un capriccio e un odio e un invidia nei tuoi riguardi, degni della peggiore specie.
Chi rifiuta un dialogo costruttivo su un qualsivoglia argomento, è colui che sa di non potere reggere il confronto con il suo interlocutore. Gli uomini politici della sinistra rifiutano il dialogo con Berlusconi perchè sanno di perdere e ciò crea in loro uno stato di frustrazione che si manifesta in perenne avversione nei cnfronti del premier.
Faccia le riforme e dopo cerchi di mandare a casa tanti di quei funzionari sparsi nei vari ministeri che non fanno niente e impediscono a voi di fare le cose questi signori sono stati messi dai politici che hanno creato il debito e hanno solo dei benifici ecco perchè non voglioni cambiare nulla.
Abbiamo Tremonti che è una punta di diamante. Forse ci saranno in futuro condizioni e maturità dell'opposizione per una nuova costituente per dare al Paese anche stabilità governativa.

Alberto Tersigni 01.02.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI ad Arcore il 6 con le Donne "staffette partigiane" d'Italia per la Liberazione. Poi il 13 febbraio in tutte le piazze Italiane e con Loro i partigiani, quelli di bella ciao e pur se tira il vento, sarà in culo al nanoP2 e al paralitico di ponte di legno . La Liberazione è vicina, urge alzare i culi da tavoli e tastiere per andare ad accoglierLa con tutti gli onori . H L V S anche ai fin'ora inutili grillini.ciao

nevio frontini 01.02.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Egitto, è il giorno della piazza:
previsto un milione di persone!

e da noi?
lasciamo perdere, che è meglio.....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 01.02.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Passera è talmente tranquillo che da pochi mesi ha rinunciato alla copertura assicurativa del rischio politico sull'investimento nella "Alex Bank". Una decisione strategica, spiegano a Milano, che riguarda tutte le partecipazioni estere di Intesa, tanto più che l'Egitto veniva considerato un paese con un basso fattore di rischio. In effetti, solo un evento estremo come un esproprio potrebbe compromettere la posizione di Intesa che in questa scelta non è isolata. Lo dimostrano i dati della Sace sulle political risk insurance emesse nella prima metà del 2010 sugli investimenti diretti all'estero: 1 miliardo di euro contro i 6 della Germania e i 10 del Giappone. Questa bassa propensione delle imprese italiane alla copertura del rischio estero preoccupa non poco le istituzioni...

Saluti

http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2011-01-31/limpatto-rivolta-egitto-imprese-230108.shtml?uuid=AahZEj4C#continue

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.02.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento

La presenza italiana più importante in Egitto è di sicuro l'Eni, nel paese dal 1954 e oggi primo operatore internazionale nel settore idrocarburi. La produzione di petrolio e gas «non ha subito alcun rallentamento». Per precauzione 289 italiani, dipendenti e familiari, «non essenziali per l'operatività degli impianti» sono stati fatti rientrare in Italia. Il trasferimento in aeroporto (19 check point in 20 chilometri) è avvenuto sotto scorta militare. Nel caos della giornata di ieri, non è stato possibile parlare con i responsabili Eni in Egitto. Ma la sensazione è che anche una società così radicata nel paese non si aspettasse l'esplosione improvvisa del malcontento nei confonti di Mubarak.

Dal punto di vista operativo è stata più penalizzata Italcementi che a Sud del Cairo e nella zona meridionale del paese ha cinque cementerie. I cento dipendenti non egiziani (su 4mila) sono rientrati con un ponte aereo e la produzione è stata fermata. È rimasto solo il personale indispensabile per la sicurezza degli impianti e per tenere i forni a livello minimo in modo da riavviare rapidamente la produzione non appena la situazione si sarà normalizzata....

...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.02.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

L'impatto della rivolta in Egitto sulle imprese e le banche italiane.

«L'Eni sta rimpatriando 300 italiani, le Ferrovie dello Stato hanno già iniziato nel fine settimana e oggi dovrebbero completare il rimpatrio dei connazionali e dei familiari. Anche altri si stanno muovendo: Edison, Telecom. Aspetti un attimo... ». La telefonata con l'ambasciata italiana in Egitto si interrompe per pochi secondi, all'altro capo del filo una breve conversazione. Poi riprende: «Mi scusi, devo lasciarla perché mi hanno comunicato adesso che è stato aggiunto un volo da Alessandria e devo avvertire il console. Mi richiami».
La caotica fuga dall'Egitto non riguarda solo i turisti ma anche molte imprese, in buona parte sorprese dal precipitare degli eventi.

Banche italiane esposte in Egitto per 4,6 miliardi

Con voli privati o di linea stanno precipitosamente riportando a casa i dipendenti italiani e le loro famiglie. In tutto 15mila, di cui 8.500 presenti in modo stabile. «Francamente non mi aspettavo un'evoluzione così veloce» afferma Silvio Albini, consigliere delegato dell'omonimo gruppo che è in Egitto da appena due anni con una piccola piantagione di cotone e due stabilimenti per filati di alta qualità. «220 dipendenti, nove italiani: cinque sono già rientrati, per gli altri siamo in attesa di istruzioni dal ministero degli Esteri». C'è scoramento nelle parole di Albini: una nuova mazzata dopo la crisi dei consumi e l'aumento delle materie prime. Poi si riprende: «Non abbiamo subito danni, per cautela abbiamo sospeso da tre giorni la produzione e siamo fiduciosi di poter riprendere quanto prima. 20 milioni di investimenti non sono pochi»...

continua...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.02.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

IO NON MI SENTO ITALIANO
il sig. G. aveva ragione...

SIGNORI LA COLPA E' NOSTRA...SIAMO SOLO DEI CONNIVENTI SENZA IDEE

Dome 01.02.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sulla modifica della costituzione!

articolo 41

L'iniziativa economica privata è libera.

Non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.

La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali


non fa una piega però il "porco" la vuole modificare perché è legata all'articolo 43 che prevede l'esproprio delle sue televisioni e siccome se toccasse direttamente il 43 se ne accorgerebbero tutti, cerca di prendere la cosa alla larga cioè iniziando dal 41.

Articolo 43

A fini di utilità generale la legge può riservare originariamente o trasferire, mediante espropriazione e salvo indennizzo, allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti determinate imprese o categorie di imprese, che si riferiscano a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di monopolio ed abbiano carattere di preminente interesse generale.

Guardategli gli occhi!
Sono gli stessi di Saddam e di Hittler!
E' SCHIavo di SATANA!

Dobbiamo liberarcene al più presto altrimenti saranno grossi guai!

bruno bassi 01.02.11 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Nella proposta del M5stelle andrebbe aggiunto un progetto di legge dove si prevede il pagamento in solido dei danni arrecati dall'incapacita di gestione del politico di turno,, sindaco , governatore , presidente consiglio , ministro ecc . Blocco del patrimonio personale ( questa è la patrimoniale giusta ) confisca dei beni ecc. Poi un'altra proposta di legge galera all'evasore . Contestualmente giu le tasse . Chi non le paga manette . In caso di fallimento di una impresa nel caso dipersona fisica viene attaccato il suo patrimonio e inibito all'esercizio di altre attivita. Le banche nn ti danno credito. Un amministratore pubblico responsabile di una gestione fallimentare continua a parlare a spiegare e chiedere fiducia. e trova anche chi gliela da. Allora inserire nel programma MANETTE ALL'EVASORE RESPONSABILITA PERSONALE DELL'AMMINISTRATORE PUBBLICO .. PS se non ha patrimonio personale non puo candidarsi a nessuna mansione esecutiva ..buona fortuna .

bibo bibo 01.02.11 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa apetta questo ridicolo inutile presidente della Repubblica a convocare il nanoP2 ed il paralitico bavoso (uso a giurar su simboli antichi a pulirsi il culo con la bandiera e a minacciar milioni armati per la strade) per chiedere le loro immediate dimissioni ? Provi a leggersi il capitolo della Costituzione relativo a Diritti e Doveri del Presidente della Repubblica,chissà non gli torni a mente qualcosa !?..prima che scoppi la Rivoluzione ????ge

nevio frontini 01.02.11 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi fai schifo dimettiti delinquente!

sparisci e portati via il berlusconismo

portati questo cancro che ha fatto

dell'Italia una barzelletta internazionale

recupera quel pò di dignità che esiste

anche nelle menti più depravate e

fai il gesto che ti permetterebbe di uscire

da questo "cul" de sac salvando la faccia

e risparmiando all'Italia un immeritato e

inesorabile sputtanamento globale !!

.

cimbro mancino Commentatore certificato 01.02.11 07:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte!

http://www.youtube.com/watch?v=nmxBhu_7Gw0&feature=related


LE SUORE CONTRO BERLUSCONI

LA LETTERA - «Sono sconcertata - scrive suor Rita - nell’assistere come da "ville" del potere alcuni rappresentanti del governo, eletti per cercare e fare unicamente il bene per il nostro Paese, soprattutto in un momento di così grave crisi, offendano, umilino e deturpino l’immagine della donna». «Di fronte a tale e tanto spettacolo l'indignazione è grande!» continua la religiosa che arriva a paragonare il palazzo del presidente del Consiglio a quello del re Erode e utilizza parole durissime: «Come non andare con la mente all'immagine di un altro "palazzo" del potere, dove circa duemila anni fa al potente di turno, incarnato nel re Erode, il Battista gridò con tutta la sua voce: «Non ti è lecito, non ti è lecito!». Anch'io oggi sento di alzare la mia voce e dire ai nostri potenti, agli Erodi di turno, non ti è lecito! Non ti è lecito offendere e umiliare la "bellezza" della donna; non ti è lecito trasformare le relazioni in merce di scambio, guidate da interessi e denaro; e soprattutto oggi non ti è lecito soffocare il cammino dei giovani nei loro desideri di autenticità, di bellezza, di trasparenza, di onesta. Tutto questo è il tradimento del Vangelo, della vita e della speranza».

L'"OMERTÀ" DI ALCUNI UOMINI - Suor Rita ha anche bacchettato quegli uomini che, seppur si proclamano di fede cattolica, sono troppo morbidi nel giudicare moralmente la vicenda. «Ma davanti a questo spettacolo una domanda mi rode dentro - conclude la religiosa - dove sono gli uomini, dove sono i maschi? Poche sono le loro voci, anche dei credenti, che si alzano chiare e forti. Nei loro silenzi c'è ancora troppa omertà, nascosta compiacenza e forse sottile invidia».

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Diceva Gandhi:
"Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono, poi vinci..."

Il Movimento 5 Stelle ora è nella fase di "essere studiato" dai partiti,come si fa con una bestia rara,come fa un biologo con una nuova specie,mai vista prima.

Questo filmato --> http://vimeo.com/19275513 è un'esclusiva ripresa di una conferenza del PD di Milano organizzata e incentrata sul Movimento 5 Stelle col fine di "capirci".

In tale conferenza è stato presentato il DOCUMENTARIO!(siamo delle bestie rare?) sul Movimento intitolato "A furor di popolo:un documentario per capire il Movimento 5 Stelle" con annesso dibattito.

Beppe aiuto! Chiamiamo il wwf! Non voglio essere vivisezionato dai biologi del Pd! ;-)

Mak-89

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Franco C'era una volta un Vaticano!

Bersani; "io lascerei al secondo giro quanche considerazione su questo, un libri che si legge non senza percepirne una traccia che ci fa pensare, (poi con cautela aggiunge) siamo di fronte ad una istituzione millenaria che ne ha passate di tutte, tre secoli nella clandestinità e nella persecuzione, immaginate anche la "Rivoluzione Sientifica.."!
Una istituzione che è di fronte ad un passaggio della storia anzi forse a un paio di passaggi della storia:
e allora che fare? di fronte a:
.Globalizzazione e la fine del 900
.Un nuovo orizzonte scientifico tecnologico e quindi culturale.""

E PROSEGUE

"Come si fa ad essere cattolici e quindi Universali nel tempo di oggi?"
"di quale occidente stiamo parlando....?"

Bella domanda Bersani!!!!!
Dai! Forzaaaaaaaaaaaa!

:)

Bersani: grazie di esistere!

(minuto 11:21)

http://www.radioradicale.it/scheda/320247/presentazione-del-libro-di-massimo-franco-cera-una-volta-un-vaticano

BEPPE! AIUTOoooooooOOOOOOOOOOOoooooooooOOOOO!

QUESTO CI MANDA A CASA SUL SERIO! ;)

Ciao Beppe
Grazie dello spazio

ps: LO SO BEPPE CHE STASERA ERI A PARMA!!!!!
MA C'AVEVO UN IMPEGNO IMPORTANTISSIMO!

CIAO!

ALEX!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.02.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Spero che un giorno silvio berlusconi sveli il segreto della colla che lo tiene attaccato in questo modo alla poltrona ...
Ricordo quando tutta la destra rimarcava tale fatto quale caratteristica dei miti e placidi politici della loro attuale op-posizione. Gente che se non stai attento possono anche darti del maleducato ... Mica ca22i!!!

Buonanotte.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.11 00:47| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI VECCHIOTTI E BIANCHI DI CAPELLI

PENSARON SEPARARSI I DU' GEMELLI

E OGNUNO DISSE :

VADA COME VADA DINORA INNANZI

ANDRO' PER LA MI' STRADA

MARCO CAVA ENTRO' IN CONVENTO

PIU' FURBO LUCA CAVA IN PARLAMENTO

CARRIERA FECE LA' TRA I FORCHETTONI

NATURALMENTE IN BARBA DEI COGLIONI

E A SPESE DELLO STATO

DOPO MORTO OTTENNE LUCA CAVA UN BEL TRASPORTO

STAVA MARCO IN MONASTERO

E INVECE LUCA CAVA AI' CIMITERO...

COSI' LUCA RIABBRACCIAVA

LA SUA ADORATA MAMMA "CHECCA CAVA"

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 01.02.11 00:43| 
 |
Rispondi al commento

passa quasi senza commento – se non qualche sorriso ironico – il fatto che Berlusconi abbia dato un seggio nel Consiglio Regionale della Lombardia – un posto che vale circa 120.000 (CENTOVENTIMILA!!! ndr) euro all’anno – a una ragazza di 25 anni SENZ'ALCUNA ESPERIENZA POLITICA solo perché ha partecipato ai festini bunga bunga del premier e perché si occupava delle altre ragazze della vita notturna di Berlusconi.

http://stille.blogautore.repubblica.it/?ref=HRER2-1

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 00:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=5GK1xl4Etp8&feature=related

Empito il Vasino?
Nonno Silvio e Zio Umberto, sì...

Notte Bimbi.

enrico w., novara Commentatore certificato 01.02.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Barbareschi shock questa mattina nell’Agorà di Andrea Vianello (RaiTre). “Alla Camera ho sentito due deputati che dicevano: ‘Ehi, ma anche a te la camorra ti paga in ritardo?’


Notizia riportata anche nell'edizione di ieri sera di Striscia la Notizia con tanto di filmato originale: alla domanda dell'intervistatore se avesse denunciato l'accaduto, Barbareschi ha farfugliato di "questori, presidenza della Camera" ma senza rispondere.
E' necessario che Barbareschi parli e faccia i nomi dei suoi colleghi che ricevono pagamenti dalla Camorra.
Non dimentichiamo il radicamento di FLI in Campania, e non tralsciamo che suoi sodali di fazione come Bocchino solo un paio di anni fa' sono finiti al centro di inchieste riguardanti malaffare e camorra (per Bocchino fu richiesto l'arresto e fu salvato da un voto del Parlamento).

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Talking' Bout A Revolution (Tracy Chapman)

Don't you know
They're talkin' about a revolution
It sounds like whisper
Don't you know
They're talkin' about a revolution
It sounds like whisper

While they're standing in the welfare lines
Crying at the doorsteps of those armies of salvation
Wasting time in the unemployment lines
Sitting around waiting for a promotion

Poor people gonna rise up
And get their share
Poor people gonna rise up
And take what's theirs

Don't you know
You better run...
Oh I said you better
Run
run
run...

liliana g., roma Commentatore certificato 01.02.11 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby contestata alla discoteca 'Paradiso' di Rimini: sit-in e insulti, video

Doveva essere la star della serata, ma è diventata oggetto di contestazioni e proteste: Ruby alla disocteca Paradiso di Rimini ha passato 60 minuti tra gli insulti e l'indifferenza di quelo che sarebbe dovuto essere il suo pubblico.

Si definiscono "indignati": una ventina di Giovani Democratici hanno aspettato con striscioni e volantini Ruby, la ragazza al centro delle vicende giudiziarie del premier Silvio Berlusconi, fuori dal Paradiso Dream Club di Rimini, dove era ospite della serata del sabato. Per lei più attenzione all'esterno che all'interno della discoteca, dove la maggior parte dei ragazzi ha ignorato la sua presenza, a parte qualche fischio e insulto sporadico.

Guarda il video

http://it.notizie.yahoo.com/53/20110131/tit-ruby-contestata-alla-discoteca-parad-63bad65.html

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Ruby, la Chiesa è nervosa: Fisichella molla i cronisti che gli chiedono del caso.

....

e quando mai!!!!

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 00:10| 
 |
Rispondi al commento

BUKOWSKI! SE TI ARRENDI E TI RESSEGNI COSI' NON RIUSCIREMO MAI A COMBINARE UN CAZZO.
se dai per scontato che a 30 anni uno non abbia piu' il diritto di lavorare allora fai il loro gioco. QUI SI TRATTA DI RISVEGLIARE LE COSCIENZE. DI EAGIRE IN MASSA. CERTO CHE SE ACCETTI I DISCRIMINI CONTRO LA TUA PERSONA NULLA CAMBIERA' MAI!

redo m. 01.02.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

31 gennaio 2011
Il monsignore si arrabbia per una domanda di troppo, e risponde come farebbe Berlusconi

I cronisti prendono a modello la contestualizzazione che monsignor Rino Fisichella ha proposto sulla bestemmia che il premier Silvio Berlusconi pronuncio’ raccontando una barzelletta. E quando Fisichella arriva alla presentazione dell’ultimo libro di Massimo Franco, gli rivolgono la seguente domanda: Ma secondo lei il caso Ruby si puo’ CONTESTUALIZZARE?

DISCORSI SERI! – Secca e risentita la replica di monsignor Fisichella: “Ma per l’amor di Dio. Io faccio un discorso serio, non le consento…”, dice prima di abbandonare taccuini e microfoni. Ed è significativo che utilizzi la formula del ‘Mi consenta’, resa famosa proprio da Silvio.

http://www.giornalettismo.com/archives/111884/ruby-la-chiesa-e-nervosa-fisichella-molla-i-cronisti-che-gli-chiedono-del-caso/

.....

AHAHAHAHAH...questi 'monsignori'...non smentiscono MAI il loro appoggio al MAFIOSO DI ARCORE...

Dino Colombo Commentatore certificato 01.02.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il coraggio che dimostra , oggi non e' facile , forse neanche in passato . La verita' non piace ai potenti .

mariquita perez 01.02.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

se si unissero in un unico "blocco-cash" tutte le ricchezze mondiali per distribuirle equamente a tutti gli esseri umani in modo che ciascuno abbia un tot al mese per sopravvivere dignitosamente, ognuno di noi potrebbe vivere sereno e in pace col prossimo, lavorando pochi giorni al mese, in salute e prosperità, evitando stupidità di carattere competitivo/opportunistico, nel pieno rispetto della natura e dell'universo.

redo m. 31.01.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Bene bene bene. E adesso chi sarebbero i mafiosi? Noi siciliani o la classe dirigente italiota?!
L'ho detto e lo ripeto:

SICILIA INDIPENDENTE!! FUORI DALLE PALLE I "VERI" MAFIOSI!!!

Anacleto M. 31.01.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

X LA DISCRIMINAZIONE sui posti di lavoro, è risaputo che dopo i 29 anni non potendoti più assumere come apprendista, ovvero tradotto significa che devono pagarti di più (MAI più di 1200 euro al mese!), non ti assume nessuno. Sono disoccupato da sette anni, ossia da quando ho passato i 30 anni.
BENE, faccio valere i miei diritti?
Mi pago un avvocato che non ho nemmeno i soldi per essere indipendente?
E poi...penso ai milioni davanti al monitor delle televisioni, imbevuti di ogni tipo di ca77ata...spero solo che il default arrivi in fretta, ma tanto se non ci arrabbiamo davvero e smettiamo di renderli ricchi, le cose non cambieranno di certo.
Ma chi ha il coraggio di mettere al mondo figli nella bella italia del 2011?

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 31.01.11 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Stato pubico
In un Paese ideale, Nicole Minnie Minetti sarebbe Premier e non il diletto di un vecchietto malato di priapismo. Ottime capacità organizzative, spigliata e spavalda, avviata carriera politica e, in cuore, il sogno di diventare moglie e mamma, come nelle più consuete mitologie democristiane, quindi approvata dal Vaticano. Classe 1985, la sua età costituirebbe già una novità, imponendo la giovane figura in un paesaggio frastagliato di canuti e moribondi anziani.

Sarebbe, inoltre, l’evoluzione di B: lui si è fatto da solo, mentre lei si è rifatta più volte. Ruby Rubacuori ministro del Tesoro: abile a contrattare, possiede un talento naturale per il furto. Alla Sanità Roberta Bonasia, avvezza alla divisa da infermiera, potrebbe addirittura lanciare una linea d’abbigliamento per sovvenzionare gli ospedali in fallimento. Ai ministeri dell’Istruzione e delle Pari Opportunità, confermate Gelmini e Carfagna, già collaudate e quindi in grado di istruire le nuove leve al gravoso compito. Grazia e Giustizia alle gemelle De Vivo, così si dividono le fatiche. Marysthell Polanco agli Esteri, perché giovane, bella e abbronzata, adatta quindi allo scambio interculturale. Agli Interni Noemi Letizia, italiana verace, patriottica, una solida famiglia alle spalle.

I Beni Culturali a Patrizia D’Addario perché scrive libri. Giorgia Meloni si è invece dimostrata oltremodo emancipata, pare abbia detto di no qualche volta, quindi il suo ministero passa nelle mani dell’esotica Iris Berardi, appena maggiorenne, indi perfetta per le politiche giovanili. Per non perdere, poi, il lavoro avviato da Giorgio Napolitano bisognerebbe affidare la Presidenza della Repubblica alla fidanzata di Berlusconi: invisibile, discreta, molto silenziosa.

di Melissa P.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/30/in-un-paese-ideale-nicole-minnie-minetti/89234/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.01.11 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Diceva Bertrand Russell nel 1920 circa, che non osava pensare come le conoscienze della psicologia potevano venir usate da chi governava! Ecco come, oggi lo vediamo, è di fronte ai nostri occhi. Ricordiamo che: “Se leggi i classici del pensiero sei un “pesante” e monotono intellettuale. PROIBIRE la filosofia è stato possibile solo facendola passare per inutile. Con la cultura non si mangia, con il culo si invece, basta offrirlo. MA OGNI GIORNO buttiamo cibo nella spazzatura. Allora, fermiamoci, buttiamo tutte le cose inutili, magari facciamo qualche giorno a riflettere su questi argomenti. STOP. Iniziamo ad usare la materia grigia che la natura ci ha fornito, magari leggiamo il capitale di Marx (Libro tanto criticato, ma letto da pochissimi, d’altronde con la mediaset e la rai che da decenni lo descrivono come un mostro chi lo può avvicinare?). Voglio SOTTOLINEARE che non ho MAI votato il partito comunista, non sono comunista per modo di dire, come lo sono i nostri politici, io credo davvero che non serve possedere tanti beni che mai potrai usufruire nella tua esistenza, io credo che la cosa certa della vita sia proprio la morte, ed allora per quale motivi devo possedre cento abitazioni quando ne serve una per vivere? Per quale motivo mi devo permettere le cose più inutili al mondo per togliere il cibo ai deboli? Questo non è comunismo, è l’opposto del capitalismo e tutti stiamo vedendo con i nostri occhi che lo sviluppo capitalista portato o no all’estremo, finirà sempre con uno stile di vita che porta al suicidio ed al malessere. Iniziamo a leggere i classici del pensiero, non era il solo Marx a pensarla in quel modo, citiamo anche Platone per esempio, anche lui criticava la proprietà privata, ma nessuno ha mai detto che Platone era comunista, che sia perché in Grecia si stava bene e non hanno sterminato miliono di persone come in Russia? Credo di si,

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 31.01.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

e nemmeno conoscono le catene di montaggio? Vediamo in questi giorni cosa succede in Africa, qui vicino a noi. Presidenti che festeggiano, come la famiglia “reale” tunisina, loro festeggiano, sorridonoe si divertono sul male dei molti. TU devi essere lo schiavo che lavora per far si che la mia piscina sia limpida e pulita. Ovvero, tradotto:”TU devi ammazzarti di lavoro perché io mi possa permettere cose estremamente inutili! Come è stato possibile che proprio gli uomini alla base di questo sistema, e parlo degli operai (gli schiavi , pardon) continuino a mantenere in piedi un sistema che non si muove in direzione dei loro interessi? Solo qualche secolo fa tutto ciò non sarebbe stato possibile, oggi abbiamo la psicologia e conoscendola ne possiamo trarre grandissimi vantaggi, per esempio con le televisioni ed i media in genere, è possibile rendere imbecilli milioni di esseri umani in pochi decenni. Diceva Bertrand Russell nel 1920 circa, che non osava pensare come le conoscienze della psicologia potevano venir usate da chi governava! Ecco come, oggi lo vediamo, è di fronte ai nostri occhi. Ricordiamo che: “Se leggi i classici del pensiero sei un “pesante” e monotono intellettuale. PROIBIRE la filosofia è stato possibile solo facendola passare per inutile. Con la cultura non si mangia, con il culo si invece, basta offrirlo. MA OGNI GIORNO buttiamo cibo nella spazzatura. Allora, fermiamoci, buttiamo tutte le cose inutili, magari facciamo qualche giorno a riflettere su questi argomenti. STOP. Iniziamo ad usare la materia grigia che la natura ci ha fornito, magari leggiamo il capitale di Marx (Libro tanto criticato, ma letto da pochissimi, d’altronde con la mediaset e la rai che da decenni lo descrivono come un mostro chi lo può avvicinare?). Voglio SOTTOLINEARE che non ho MAI votato il partito comunista, non sono comunista per modo di dire, come lo sono i nostri politici, io credo davvero che non serve possedere tanti beni che mai potrai usufruire nella tua esistenza, i

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 31.01.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

LA TUA OPERA E' ANCHE MATERIA SCOLASTICA.

GRAZIE MARCO. GRAZIE PER AVERMI INSEGNATO E INFORMATO SULLA REALTA' IN CUI VIVO.

FRA POCHI GIORNI MIO NIPOTE HA UN'INTERROGAZIONE A SCUOLA SU "STORIA E ATTUALITA' ITALIANA": GLI FACCIO STUDIARE CIO' CHE HAI SCRITTO QUA SOPRA: E' L'UNICA MATERIA DI EDUCAZIONE CIVICA CHE CORRISPONDE ALLA VERITA' E ALLA REALTA' DEI FATTI ACCADUTI. TUTTO IL RESTO SONO CAZZATE.

redo m. 31.01.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento

1) “La mafia è una organizzazione commerciale. Offre droghe, prodotti e servizi illegali, prostitute, traffico di esseri umani ridotti in schiavitù. In Europa ci sono milioni di utilizzatori di cocaina, milioni di uomini che vanno a prostitute, milioni di imprenditori che chiedono forza lavoro sottopagata. Ci sono centinaia di aziende che cercano di smaltire in modo illegale i propri rifiuti tossici. Tutto ciò rappresenta una domanda di servizi illegali.
I servizi vengono resi illegali da chi? Come mai è proibita la droga solo dal 20esimo secolo? Possiamo dire la stessa cosa per la prostituzione. Ci possiamo spingere anche oltre con la fantasia, e chiederci come mai il comunismo (Dottrina politica, economica e sociale fondata sulla proprietà non individuale ma comune dei beni esistenti e dei mezzi di produzione) è stato devastato, reso inumano, ma come mai la spartizione dei beni terreni tra gli esseri umani sarebbe criminale? Non è forse criminale l’accumulo di beni oltre la misura di consumo individuale a discapito delle masse? In parole povere, per quale assurdo motivo io devo acquistare quaranta appartamenti per poi affittarli e vivere di rendita? Forse perché nella mia vita desidero star bene? O forse per il motivo che con questo comportamento gli altri devono lavorare per me? Questa è la chiave di lettura, naturalmente per il mio punto di vista: “Svolgere una mansione nella catena di montaggio non piace a nessuno”. Qui arriviamo al punto, lavorare non piace a nessuno, almeno che il lavoro non sia una cosa che ti appaga, gratifica e ti fa crescere intellettualmente, MA lavorare bisogna. Certamente non possiamo affermare che si può tranquillamente far nulla per tutta la nostra esistenza, ma possiamo chiederci: “Se decido di vivere in campagna e mangiare solo quello che produco, quante ore al giorno dovrei lavorare?”. Per quale assurdo motivo vi sono persone che muoiono di lavoro, e spesso per nemmeno duemila euro al mese, mentre altre vivono nella bambagia e n

BukowskiFabio 31.01.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti i rivoluzionari che combattono per la libertà,contro i soprusi del potere,contro il NWO,ecco cosa ci aspetta fra pochi mesi.
http://www.youtube.com/watch?v=17YzaxQDnLY

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.11 23:21| 
 |
Rispondi al commento

“CHE C’È SILVIO, CI SEI RIMASTO MALE”.

- I tuoi migliori alleati, quelli del Partito Democratico, questa volta non accorrono in massa a salvarti.

- O i tuoi, “COMPARIELLI, CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, stanno tramando per pugnalarti alle spalle.

- Oppure tuoi fedeli ascari si rifiutano di seguirti nelle tue crociate per redimere l’umanità, intera.

“CRIBBIO, NON TI SENTI BENE”, e dire che fino a ieri “SPACCAVI IL CULO AI PASSERI”, ed oggi implori l’aiuto da quella feccia di Komunisti farabutti e coglioni che mangiano bambini.

Che te successo dimmi, “TE PRESO FORSE LA CAGARELLA”, al pensiero di quello che potrebbe avere spifferato, una di quelle fameliche cavallette che infestano la tua magione d’Arcore.

Ti sta forse per caso cadendo il mondo addosso? E pensare che te toccato fare tutto da solo, “GHE’ PENSI SEMPRE TU”.

Pensa alle gioiose scampagnate all’Aquila a distribuire dentiere ad attempate signore o quando svolazzavi fra Napoli e Palermo, e ti sentivi da Dio, un papa d’altri tempi sulla sedia gestatoria, immerso in folle adoranti, mamme che ti porgevano i bambini per benedirli, signore che ti baciavano la mano, uomini incantati.

E davanti a queste manifestazioni d’affetto e ammirazione avevi la conferma d’essere un San Gennaro dal miracolo facile,

“SU FORZA SILVIO CHE C’È LA FAI”, sull’orlo del precipizio ci sei arrivato, ora trova l’energia per fare un altro prodigo, “FAI UN ALTRO PASSO”.

Paolo R. Commentatore certificato 31.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

da WIKILEACKS:

Berlusconi, prosegue Thorne, (ambasciatore USA a Roma NDR)«mi ha detto che sulla necessità della riforma può contare su ALLEATI nell’OPPOSIZIONE, COMPRESO il leader del Pd BERSANI(sic!!!)».

LA VISITA - Nel rapporto dell’ambasciatore americano(...)riferisce del colloquio conviviale dove si parla anche di politica italiana. «Berlusconi e Letta hanno dimostrato un grande rispetto per i leader dell’opposizione - racconta Thorne - Berlusconi ha lodato il leader del Pd, Bersani, descrivendolo come una persona corretta e intelligente»(sic!). Quanto a Letta, si legge ancora nel cablo, «separatamente, ha elogiato l’ex premier (e arci-rivale) Massimo D’Alema», (...)

LETTA E D'ALEMA - «Letta ha fatto notare che la permalosità di D’Alema e il suo atteggiamento da "primo della classe" rendono particolarmente noioso l’averci a che fare» racconta ancora l'ambasciatore nel suo messaggio a Washington. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio comunque avrebbe messo in luce «la capacità di giudizio e l’efficacia politica» dell’attuale presidente del Copasir, che sarebbero valsi a D’Alema «il SOSTEGNO DI BERLUSCONI (!!!)per la candidatura a ministro degli Esteri Ue nonostante le divergenze».

.....

E QUESTA SAREBBE L'OPPOSIZIONE AL MAFIOSO DI ARCORE? (Bossi)

ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

OPPOSIZIONEEEEE!!!! P.R.RRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Dino Colombo Commentatore certificato 31.01.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

The Arcore's nights


http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/01/31/%C2%ABsave-the-ass-and-scapp-from-process%C2%BB/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.01.11 23:18| 
 |
Rispondi al commento

PER IL 150 ANNIVERSARIO DELLO STIVALE ECCO L'INNO MULTIDIALETTALE:
"SEMO ANDA' DAR CULO"

redo m. 31.01.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento

PROVE tecniche di indignazione.

"Berlusconi, dimettiti". Una richiesta che attraversa parti sempre più consistenti della società italiana. Con le donne in prima fila. A rivendicare dignità e rispetto. E a chiedere al premier un passo indietro. Il calendario delle proteste contro Silvio Berlusconi va aggiornato di continuo. Occhi puntati sulla manifestazione di Libertà e Giustizia, a Milano, sabato 5 febbraio. Poi domenica 13 febbraio. probabile data di una grande mobilitazione nazionale. Una lunga rincorsa per saltare oltre il berlusconismo.

E Repubblica.it accoglie tutti questi appelli e ha deciso di dare voce alla loro indignazione, e a tutte coloro che vogliono mettere anche la loro faccia in questa battaglia inviando le loro foto all'indirizzo mail 1fotografie@repubblica.it 2. 3

La protesta cresce in volume e intensità. E mentre si fissano i paletti, gli appuntamenti definiti, crescono le iniziative spontanee. Come "Uno striscione ad ogni balcone", l'idea lanciata in rete dal gruppo Gli Indignati. Il messaggio da pubblicizzare è, ovviamente, "Berlusconi, dimettiti". Proposte anche eccentriche e provocatorie, come quella di Arianna Ciccone e di Valigia Blu. Che, sulla falsariga del lancio di monetine a Bettino Craxi, ha proposto il lancio di mutandine: appuntamento ad Arcore il 6 febbraio in concomitanza con la manifestazione del Popolo Viola.

http://www.repubblica.it/politica/2011/01/30/news/rubygate_cresce_la_mobilitazione_dal_web_alle_piazze_le_donne_dicono_basta-11851720/?ref=HRER2-1


ecco... il sesso forte... seh seh... e poi ci tocca sempre fare tutto a noi povere femminucce!!

liliana g., roma Commentatore certificato 31.01.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

DISCRIMINAZIONE = DISOCCUPAZIONE.

LA NOSTRA RIVOLUZIONE “EGIZIANA” DEVE INIZIARE DA QUI.

SU UN NOTO QUOTIDIANO TORINESE NELLA PAGINA DOVE CI SONO ANCHE LE (pochissime) OFFERTE DI LAVORO, UNA DITTA DELLA ZONA HA INSERITO UN ANNUNCIO DOVE SI RICHIEDE PERSONALE CON ETA' massima di 45 ANNI (e qui c'è già una GRAVE CONTRAVVENZIONE CONTRO il DLGS 216/03 e la DIRETTIVA 200/78/CE)...

MA LA COSA PIU' SCHIFOSA E' CHE AL TELEFONO VIENE POI SPECIFICATO CHE E' RICHIESTO UN LIMITE MASSINO DI 40 ANNI PER LE DONNE E 45 ANNI PER GLI UOMINI!!!!!!!!!!!
(ci sarebbe da apellare la LEGGE 903/77 CON QUALCHE MODIFICA in riferimento a questo specifico caso).

ORRORE!!!

NON SOLO QUESTA AZIENDA DISCRIMINA I LAVORATORI IN BASE ALL'ETA' (MA, COSA ANCORA PIU' GRAVE, DISCRIMINA ANCHE IN BASE ALL'ETA' TRA UOMINI E DONNE).

LA COSA PIU' ASSURDA E' CHE NESSUNO REAGISCE A QUESTE VOMITEVOLI PRESE PER IL CULO.

RAGAZZI, NESSUNO PUO' DISCRIMARVI IN BASE ALL'ETA', AL SESSO O ALLA RELIGIONE.

CAZZO! LA RIVOLUZIONE PARTE DA QUI!

E POI CI PRENDONO PURE PER IL CULO DICENDOCI CHE C'E' DISOCCUPAZIONE!

E TE CREDO!
LA DISOCCUPAZIONE LA CREANO LORO!
LA CREANO LOROOOOOO!!!!

IL LAVORO C'E'.
I LAVORATORI ANCHE!


redo m. 31.01.11 22:59| 
 |
Rispondi al commento

BOSSI IL 'MAFIOSO'

Ecco cosa diceva Bossi di Berlusconi:

L'Uomo di Arcore mostra le stesse caratteristiche dei dittatori, perché non ritira l'infame decreto Biondi che mette in libertà i peggiori ladri, concussori, corrotti, ricettatori (Umbero Bossi, 18 luglio 1994)Umbero Bossi, 18 luglio 1994

Berlusconi, uomo di Cosa Nostra, non poteva che essere di pasta profondamente antidemocratica. (...) Il Polo per le origini mafiose della ricchezza di Berlusconi gravita su Palermo (…) Berlusconi che è il capo di Forza Italia, un partito creato da Dell'Utri inquisito per mafia che con i suoi mezzi senza limiti tiene in vita tutti i partiti del Polo. (Umberto Bossi, Intervento al Congresso Federale Straordinario della Lega Nord, 24/25 Ottobre 1998 Brescia)


Un uomo dal passato impresentabile e con un patrimonio costruito grazie ad oscuri finanziamenti di società anonime: Cosa Nostra, Craxi, Andreotti, P2. (Umberto Bossi, congresso Lega Nord, 10/12 febbraio)

La caduta del suo governo? Berlusconi venga da me, che gliela spiego io...! Sono stato io a metter giu' il partito del mafioso. Lui comprava i nostri parlamentari e io l'ho abbattuto (Umberto Bossi, 21 Luglio 1998)

C'e' qualche differenza tra noi e lui... Peccato che lui sia un mafioso. Il problema e' che al Nord la gente e' ancora divisa tra chi sa che Berlusconi e' un mafioso e chi non lo sa ancora (Umberto Bossi, 12 Settembre 1998)

"Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Ce lo spieghi, il Cavaliere. Dalle finanziarie della mafia? (Umberto Bossi, 12 Settembre 1998)

"Berlusconi è l'uomo di Cosa Nostra" (Intervento di Umberto Bossi al Congresso Federale della Lega, Brescia, 27 Ottobre 1998)

....

QUESTE FRASI NON SONO -MAI- STATE SMENTITE DA BOSSI. E I COGLIONI DELLA COSIDDETTA 'OPPOSIZIONE' NON GLI HANNO -MAI- CHIESTO A BOSSI CONTO E RAGIONE DI QUESTE DICHIARAZIONI.

ERGO... SE BERLUSCONI E' UN MAFIOSO E BOSSI E' L'ALLEATO PIU' FEDELE DEL MAFIOSO...ANCHE BOSSI E' UN MAFIOSO.

Dino Colombo Commentatore certificato 31.01.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi, sono andata sul sito del pd per firmare l'appello...
maroooonnaaaa! nun se pò vedè!
c'è una foto di bersy allucinante con un dito alzato sopra la testa che sembra un diavoletto con un corno solo, teriiiibbbbile!

liliana g., roma Commentatore certificato 31.01.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La manifestazione di Santoro per il 13 febbraio?
Se pure si farà, sarà come la spedizione di Carlo Pisacane: "Eran trecento, erano giovani e forti,..."
Non provo alcun piacere a scrivere questo, ma purtroppo, nella configurazione geografica chiamata dai più Itaglia, non vi è speranza alcuna di una sana sommossa generalizzata.
Almeno per ora.

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

DELLA SERIE: "STANIAMOLI"

Quest'anno ricorre il 150° anniversario dell'Unità d'Italia e il Presidente della Repubblica vorrebbe che questa ricorrenza sia enfatizzata in tutti i modi possibili.

Bene.

Questa è la mia proposta:

Propongo che per tutto il 2011 in entrambi i rami del Parlamento, Senato e Camera, il TRICOLORE sia esposto sul davanti di ogni scranno di senatori e deputati.

La bandierina deve essere non meno di 20 cm per 30 così da essere visibile da ogni angolo delle Camere. Pena l'espulsione di ogni parlamentare che dovesse toglierla o esserne sprovvisto.

L'effetto scenografico sarebbe rilevante.

Propongo inoltre che per tutto il 2011, a inizio di ogni seduta delle due Camere si suoni l'Inno Nazionale, senza obbligo di cantarlo ma con tutti i parlamentari rigorosamente IN PIEDI e possibilmente con la mano destra sul cuore, in segno di fedeltà alla nazione e ai suoi Simboli.

E qui viene il bello.
VOGLIO VEDERE LA FACCIA DEI LEGAIOLI quando tutto questo dovesse succedere.

Dino Colombo Commentatore certificato 31.01.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'articolo del Fatto Quotidiano sulla elezione a candidato di Milano di Mattia Calise, ed i 4000 commenti in cui molti detrattori hanno lanciato accuse infamanti al M5S sulle modalità di elezione, sul funzionamento del Movimento, e su decine di altri argomenti, pretendo che Grillo, oppure qualche responsabile del Movimento risponda in modo particolareggiato a queste critiche, per sgombrare i campo da ombre che possono pesare sulla gestione attuale del M5S.

Se queste critiche resteranno senza risposta e non saranno chiarite, l'immagine di pulizia del Movimento rimarrà macchiata da accuse che potrebbero rivelarsi semplici attacchi di avversari politici, tra cui spiccano in modo clamoroso i feroci e delegittimanti attacchi dei vendoliani e del PD.

Giorgio O. Commentatore certificato 31.01.11 22:31| 
 |
Rispondi al commento

va bene cosi!
hai capito tutto! non ti esporre più davanti a questi avvoltoi!
:)))

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 31.01.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

li conosce di persona ed è anche entrata in confidenza con loro
sa troppe cose!

ovviamente gli assopiti manco l'hanno notata!


quella donna conosce i politici di persona!
non ci sono altre spiegazioni

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 31.01.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento

La sindrome di onnipotenza del nano P2 regredisce visibilmente ogni giorno di più e, a breve, verrà sostituita dal terrore che soffoca nella certezza che la Legge prevarrà e che l'infimo uomo ridicolo e spelacchiato che in diretta TV contava i suoi guadagni in milioni/minuto non contavano nulla. Lo vederemo ridotto a misero lurido verme su quelle stesse TV usate per asservire un Popolo intero e che invece hanno finito per fagocitarlo senza pietà. Che nessuno provi pietà per questa sottospecie di essere umano per i suoi figli,per ruffiani leccapiedi e servitori idioti !! Ognuno dovrà rendere conto per tutti i suoi delitti, reati e misfatti. Sarà compito del Popolo Libero pretendere Giustizia, completa. Sarà compito di quel Popolo vigilare perchè la stessa casta politica che ha generato quel "nano" sia sterilizzata per sempre, a vantaggio del Futuro, della Democrazia e della Costituzione nata dalla Resistenza.... Da là proviene la Ns. Libertà .

nevio frontini 31.01.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

ma può essere che in Italia ci si affossi a parlare solo di Berlusconi, ed i problemi che affliggono il paese, tipo gli operai Fiat, che vengono schiavizzati da un padrone, che comanda anche i Sindacati, e la Sinistra, nessuno Parla ?
I ns. nonni che erano contadini hanno avuto i cosiddetti, per far si che i propri diritti venissero approvati dalle grandi Industrie. Mentre adesso con i Ns. cervelloni universitari, con il mondo di Internet, che fanno? ci riportano indietro di 100 anni. Bah e si parla di Berlusconi, che non sia un escamotage un po di tutti, metterci d'avanti Silvio, e da dietro fare i comodi propri. boh io non capisco più niente di come funziona in Quest'Italia l'informazione, le reazioni del popolo.

Giovanni Manzari 31.01.11 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Chrysler distribuira' bonus ai suoi dipendenti.

Sergio Marchionne ai dipendenti. 'Voglio esprimere la mia gratitudine a tutti per il duro lavoro.
Voi siete gli autori di questo successo.
Voglio ringraziarvi per la vostra dedizione, creativita' e per la vostra voglia di cambiamento, cambiamenti senza i quali questi risultati non sarebbero stati raggiunti'

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 31.01.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto in giro di una che ha capito tutto della situazione politica. sul fatto quotidiano.

Ma è possibile che io non conosca di persona una persona del genere?

è una mia curiosità

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 31.01.11 22:11| 
 |
Rispondi al commento

ma sta manifestazione del 13 febbraio, si fa o non si fa ?

non mi dite che santoro si e' ritirato.
adesso la deve fare per forza!!

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 31.01.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Ansa, 31 gennaio, 20:54
Roma, riaprirà il balcone di Mussolini.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

I tempi oramai sono maturi, si restaurano gli stessi scenari.
Lui, però, fra non molto lo vedremo fare annunci al popolo fuori dal balcone, ma con una cetra in mano ed uno scolapasta in testa…

Franco F. Commentatore certificato 31.01.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente !!!!!!!!!!!
Il nano è stato messo li con il benestare della mafia.
Come di fa ad avere in casa un pluriomicida mafioso e fare affari con un dellutero che ha anni di condanna per mafia ed essere degli onesti ?
Solo una banda di coglioni e di disonesti egositi lo possono credere una brava persona.

Carlo Carli 31.01.11 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Bene bene bene. E adesso chi sarebbero i mafiosi? Noi siciliani o la classe dirigente italiota?!
L'ho detto e lo ripeto:

SICILIA INDIPENDENTE!! FUORI DALLE PALLE I "VERI" MAFIOSI!!!

Anacleto M. 31.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

'anziano leader cubano denunica il machiavellismo di Washingotn, che ha sostenuto i regimi e anche i loro oppositori
Barack Obama sostiene il popolo egiziano e prende le distanze dall'ex alleato Mubarak, e l'anziano leader cubano Fidel Castro non manca di evidenziare il volta faccia della Casa Bianca.

Il presidente Obama "non ha modo di gestire il manicomio che gli Stati Uniti hanno creato in Tunisia e in Egitto - afferma l'ex leader cubano Fidel Castro - Ce la faranno gli Stati Uniti a fermare l'ondata rivoluzionaria che scuote il Terzo mondo?".

Il lider maximo afferma che "è incredibile che adesso, quando il popolo sfruttato sparge sangue e saccheggia i negozi, Washington esprima la sua felicità per il crollo". Gli Stati Uniti, afferma l'ex presidente cubano, "avevano imposto in Tunisia il neo-liberalismo ed erano felici del loro trionfo politico. La parola democrazia era scomparsa dalla scena".

Stesse critiche piovono sull'atteggiamento americano nei confronti dell'Egitto, "principale alleato Usa nel mondo arabo che ha ricevuto armi dall'America. Adesso milioni di giovani egiziani subiscono la disoccupazione e la scarsità di cibo provocata nell'economia mondiale, mentre Washington invece afferma che li appoggia. Il machiavellismo americano - aggiunge Fidel Castro - consiste nel fatto che mentre Washington forniva con una mano armi al regime egiziano, con l'altra ava soldi all'opposizione".
erddddddddddddddddddddd

MARIO TANZI Commentatore certificato 31.01.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Sera :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 31.01.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Una repubblica affondata sul sesso.Per le donne bunga bunga,per gli uomini l'uccello padulo!

stefano bonifazzi 31.01.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento

alla prossima votazione per il capo dello stato :vota e fate votare il giovanotto Berlusconi

"Berlusconi for president"

Salvatore Besozzi Commentatore certificato 31.01.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

L'anziano leader cubano denunica il machiavellismo di Washingotn, che ha sostenuto i regimi e anche i loro oppositori - Barack Obama sostiene il popolo egiziano e prende le distanze dall'ex alleato Mubarak, e l'anziano leader cubano Fidel Castro non manca di evidenziare il volta faccia della Casa Bianca. Il presidente Obama "non ha modo di gestire il manicomio che gli Stati Uniti hanno creato in Tunisia e in Egitto - afferma l'ex leader cubano Fidel Castro - Ce la faranno gli Stati Uniti a fermare l'ondata rivoluzionaria che scuote il Terzo mondo?". Il lider maximo afferma che "è incredibile che adesso, quando il popolo sfruttato sparge sangue e saccheggia i negozi, Washington esprima la sua felicità per il crollo". Gli Stati Uniti, afferma l'ex presidente cubano, "avevano imposto in Tunisia il neo-liberalismo ed erano felici del loro trionfo politico. La parola democrazia era scomparsa dalla scena". Stesse critiche piovono sull'atteggiamento americano nei confronti dell'Egitto, "principale alleato Usa nel mondo arabo che ha ricevuto armi dall'America. Adesso milioni di giovani egiziani subiscono la disoccupazione e la scarsità di cibo provocata nell'economia mondiale, mentre Washington invece afferma che li appoggia. Il machiavellismo americano - aggiunge Fidel Castro - consiste nel fatto che mentre Washington forniva con una mano armi al regime egiziano, con l'altra ava soldi all'opposizione".

piero rolla 31.01.11 21:57| 
 |
Rispondi al commento

lunedì 31 gennaio 2011
MOBILITAZIONE GENERALE PER IL COMPAGNO BRUNO !!!
Nuova deportazione per Bruno Bellomonte
pubblicata da A manca pro s'indipendentzia il giorno lunedì 31 gennaio 2011 alle ore 21.37

Alla cortese attenzione degli organi di stampa,

In data 28 gennaio 2010 il prigioniero indipendentista Bruno Bellomonte è stato deportato nuovamente nel carcere di Catanzaro.
Dopo mesi dall’apertura del processo non sono ancora chiare le accuse mosse al nostro dirigente nazionale.
Ora Bruno viene nuovamente deportato a Catanzaro, nel punto geografico più lontano dalla sua terra, dagli avvocati, dagli affetti. Tutto ciò in barba alle leggi sulla territorialità della pena e ai più elementari diritti umani.
Si tratta di un vergognoso e ignobile atto di persecuzione politica finalizzato unicamente a spezzare la resistenza civile e politica della sinistra nazionale a partire dall’attacco alla persona di Bruno.
Tentativi vani e sempre più ridicoli perché come abbiamo dimostrato in tutti questi anni la sinistra nazionale sarda non si piega. Le nostre radici sono nel popolo sardo e di giorno in girono diventano sempre più profonde e robuste come testimonia la nostra quotidiana attività politica fra i lavoratori e nelle comunità di Sardigna.
Il colonialismo italiano può solo continuare ad esercitare la sua violenza contro i sardi e contro il movimento di liberazione, ma in Sardigna non ha futuro perché totalmente priva di una visione strategica politica, economica e culturale.
Direttivo Politico Nazionale
A Manca pro s’Indipendentzia
www.manca-indipendentzia.org

Caneliberonline 31.01.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

AHI ! SERVA ITALIA DI DOLORE OSTELLO,
NAVE SENZA NOCCHIERO IN GRAN TEMPESTA,
NON DONNA DI PROVINCIA, MA BORDELLO !

cc VI, VV 76-79 L'invettiva di Sordello Purgatorio DANTE
...lo vedete ragazzi a che serve la cultura, aveva già capito tutto il sommo poeta
UGO FALANGA NAPOLI

UGO FALANGA 31.01.11 21:55| 
 |
Rispondi al commento

RAPHAEL ROSSI - Io, testimone di giustizia infangato

La macchina del fango ha cominciato a spruzzare. Il mio avvocato mi aveva avvisato ma non pensavo che sarebbero arrivati a tanto. Nelle udienze del 24 e del 28 gennaio è stata ribaltata la realtà.

Ricordate la mia vicenda? Da vicepresidente dell’Amiat, l’azienda per la raccolta rifiuti di Torino, blocco l’acquisto di un macchinario – un presso estrusore – dal costo di 4,2 milioni di Euro che la direzione dell’azienda e gli altri amministratori volevano acquistare scavalcando la procedura di gara d’appalto pubblica prevista per legge. Blocco ogni operazione e, a conferma dei miei dubbi, ricevo la proposta di una tangente che cresce fino a 125mila Euro.

Ora al processo gli avvocati della difesa, per giustificare i loro clienti, cercano di far passare la tangente in secondo piano, presentando tesi grottesche degne di funamboli del linguaggio e della verità. Sarei contrario a quel macchinario, il presso estrusore, perché sarebbe “alternativo alla raccolta differenziata”. A questo punto, dicono che, essendo un tecnico proprio nello sviluppo delle raccolte differenziate, avrei un “conflitto di interessi”. Ecco una tesi che nella migliore delle ipotesi non conosce nulla della raccolta differenziata e nella peggiore è in chiara malafede.

A essere interessati alla raccolta differenziata dovrebbero essere, oltre a me, tutti i cittadini di buon senso e gli amministratori pubblici, visto che farla è obbligo di legge, ribadito dalle direttive europee, dalle leggi italiane, dalle leggi regionali, dalle pianificazioni provinciali e dalle deliberazioni comunali. Inoltre, la macchina in questione è stata proposta all’Amiat proprio per trattare l’organico da raccolta differenziata; come si può dire che sia in contrasto con la raccolta differenziata?...

segue:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/01/31/io-testimone-di-giustizia-infangato/89408/

manuela bellandi Commentatore certificato 31.01.11 21:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Scritto da Alessandra Valentini
Domenica 30 Gennaio 2011 12:09
Una tragedia ferroviaria ha colpito questa notte la Germania, dove in Sassonia-Anhalt un treno locale, l'espresso «HarzElbe» (società Hex) con oltre 50 passeggeri a bordo, si è scontrato nella notte con un treno merci. Il bilancio attuale è di 10 morti e più di 40 feriti, tra di loro alcuni in gravi condizioni, anche in pericolo di vita. Tra i morti anche il macchinista del treno espresso e un capotreno. Il treno passeggeri viaggiava a circa 100 chilometri orari su un tratto a binario unico, l’impatto potrebbe essere stato causato da uno stop non rispettato o da una mancanza nel sistema di segnalazione. Ovviamente la prima ipotesi che aleggia è quella dell’errore umano, tuttavia dai primissimi rilievi sembrerebbe che il semaforo del treno passeggeri fosse verde. Secondo quanto riportato dall’agenzia tedesca Dpa la polizia ha dichiarato che comunque si indaga in «tutte le direzioni», quindi anche «per quando riguarda aspetti tecnici». Il treno merci scontratosi con il locale della società Hex è lungo diverse centinaia di metri e trasporta container di calce. L'impatto è stato così violento che, ha riferito ancora un portavoce della polizia, i passeggeri nelle prime carrozze sono morti sul colpo. Oltre al binario unico, il treno viaggiava con una visibilità ridotta dalle condizioni meteorologiche, con nebbia e neve. Uno scenario che per alcuni aspetti, come hanno ricordato i macchinisti della rivista ancora In Marcia!, ricorda molto l’incidente ferroviario di Crevalcore, dove il 7 gennaio 2005 persero la vita 17 persone. Per la Germania si tratta di uno degli incidenti ferroviari più gravi degli ultimi anni.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 31.01.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?!?!?!?!?!??!?!?!?!?!?!?!?!?!??!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.11 21:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di passaggio per un saluto.......
3 argomenti del blog:
1)La rivoluzione..(metaforica): Che dovrebbe essere soluzione di una situazione INSOSTENIBILE!

3) L'italia e' una repubblica fondata sulla mafia...
che conferma che e' una situazione INSOSTENIBILE!

...e questo e' tutto...anzi no, dimenticavo il numero 2:
Il baby candidato a sindaco di Milano che ha da poco finito la raccolta PANINI...:la soluzione per situazioni INSOSTENIBILI!

Mi aspetto solo di leggere un post dove si vuol curare il cancro con l'aspirina e poi veramente
ci saremo fumati il Trota!

anthony* d. Commentatore certificato 31.01.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) Mosca - La polizia russa ha fermato decine di persone durante manifestazioni anti-governative a Mosca e a San Pietroburgo. Nella capitale una folla di 600 persone, al grido "Liberta', Liberta'!", ha sfidato le temperature polari in piazza Triumph, blindata da centinaia di agenti in assetto anti-sommossa. Le persone arrestate sono state bloccate all'uscita della stazione della metropolitana. Una sessantina i fermi effettuati in pieno centro a San Pietroburgo .

PS Anche in cina ci sono subbugli quotidiani, ma naturalmente e' difficile che passino le maglie della censura d'informazione.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.11 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Azz'.....

La Grande Sfiga 4: La Minaccia.


Il Governo informa:

21 Maggio 2010

"Si è svolto oggi a Palazzo Chigi un incontro tra il presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, ed il primo ministro della Repubblica di Bulgaria, Bojko Borisov.

I rapporti tra Italia e Bulgaria sono molto buoni, con un interscambio commerciale importante, di circa 2,5 miliardi di euro, e più di mille imprese italiane che lavorano in Bulgaria. Lo ha sottolineato il Presidente Berlusconi al termine dell’incontro".

Borisov, prepari pure le valigie.....


harry haller Commentatore certificato 31.01.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

2) del marmista delle Apuane, del pescatore del lago di Massaciuccoli e al­tri presumibili lettori delle Regioni rosse. Per chi ab­bia scritto la direttrice non è chiaro". Inutile dire che nell'editoriale di De Gregorio non c'è traccia di Beatrice Borromeo né della marchesa Verusio, ma non importa. Quel che conta è far credere che la direttrice viva in un mondo elitario, lontano dai problemi della gggente.
Ora, niente da dire sul fatto che Perna non abbia capito (o non abbia voluto capire) il vero senso dell'editoriale di De Gregorio. Il problema, per lui, è che stavolta l'arrampicata sugli specchi è davvero ardita. E prima di accusare la giornalista di scrivere un racconto che "fa a pugni con le neces­sità di chi non arriva a fine mese" dovrebbe rivolgersi al fratello del suo editore. Sì, quello che distribuisce pacchi di banconote da cinquecento euro, regala foulard firmati e orologi del Milan e collier e farfalle di brillanti e paga affitti e bonifica di qua e di là. A favore di chi? Del metalmeccanico di Terni, del marmista delle Apuane, del pescatore di Massaciuccoli? No, no: di ragazzotte belle e disponibili, sempre alla ricerca di una scorciatoia per la celebrità. Il guaio dell'Italia è che chi davvero "fa a pugni con le necessità di chi non arriva a fine mese" non è il direttore del quotidiano l'Unità, ma il presidente del Consiglio dei ministri.
Pubblicato da nonunacosaseria a 18:49 0 commenti
domenica 30 gennaio 2011Un post non politico
Quando rinascerò – è noto che io rinascerò – non soltanto lo farò in un Paese normale e quindi senza tediare i miei ventiquattro

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 31.01.11 21:04| 
 |
Rispondi al commento


Azz'.....

The Big Sfiga 3 : La Conferma.

"Gemellaggio con Berisha A Tirana i club della libertà benedetti da Berlusconi - Il dossier
di Umberto De Giovannangeli

Il tono sembra quello caro all’Istituto Luce. Il titolo è tutto un programma: i Club della Libertà approdano in Albania per incontrare il premier Berisha. Sotto la foto di un Cavaliere ridens, leggiamo: Albania, 03-12-2010. «Una delegazione dei Club della Libertà guidata dal Presidente della Commissione Trasporti della Camera, on.Mario Valducci, presidente anche dei Club della Libertà, ha incontrato il Primo Ministro albanese Sali Berisha a FeClub della Libertà Albania con sede a Tirana, ha affrontato due temi principali, due pilastri: infrastrutture statali e tecnologiche e situazione politica…». Politica e affari: un binomio inscindibile per Silvio Berlusconi e suoi discepoli. Ma il bello (si fa per dire) deve ancora arrivare. Prosegue l’esaltato resoconto: «Quanto ai rapporti politici tra l’Italia e l’Albania, Berisha ha esordito dicendo: “Sono entusiasta che questo movimento dei Club di Silvio Berlusconi sia arrivato in Albania"........


Azzz'..Azz'...Azz'....

harry haller Commentatore certificato 31.01.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) Il giornalismo ai tempi di Berlusconi Giancarlo Perna
L'ho già scritto altre volte e tocca ripetermi: a volte è veramente dura lavorare al Giornale. Mica facile trovare un giorno sì e l'altro pure dei pretesti per attaccare i comunisti, la sinistra, i rossi... sì insomma ci siamo capiti: quelli che non votano Berlusconi.
Oggi è stata la volta di Giancarlo Perna.
Costui è un po' l'equivalente di quel che Alberto Statera è per Repubblica. Nell'ultimo anno, la sua penna al vetriolo non ha risparmiato Vendola né don Antonio Sciortino, se l'è presa con Gianni Agnelli buonanima, ma pure con il viventissimo Bocchino, ha sistemato ben bene Gianfry e Perferdy, ha ironizzato da par suo su Bersani e Di Pietro e insomma la casistica è abbastanza ampia.
Poiché il suo giorno è il lunedì, pure ieri - domenica della merla - deve essersi messo alla scrivania a pensare con chi prendersela. Fini o Bocchino? No, ne parla (male) una settimana sì e l'altra pure. Vendola? Mmmh, gli ha già dato del cialtrone mesi fa e a metà gennaio gli ha urlato di andare a lavorare. La Boccassini? Macché, il machete dei giorni scorsi sui suoi amorazzi di trent'anni fa si è rivelato un mezzo boomerang.
Ma ecco, all'improvviso, l'illuminazione: Concita! Concita De Gregorio!
Prende l'ultimo suo editoriale - ambientato al premio Nonino e in piazza della Scala a Milano per dire che c'è un'Italia che guarda avanti - e decide di smontarlo. Per farlo, ricorre a un trucco che, in genere, dà buoni risultati: ossia, ogni volta che un esponente di sinistra (sia esso un politico o un giornalista) invece di uscire di casa con le pezze al culo e a braccetto di un giovane dei centri sociali con la kefiah al collo, esce con il vestito buono lo si accusa di essere salottiero e chic e snob. Il concetto da trasmettere è: "Mentre Beatrice Borro­meo, la marchesa Sandra Verusio e altri nobili lettori dell’ Unità avranno seguito con diletto la gita di Conci­ta, mi chiedo la reazione del metalmeccanico di Ter­ni,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 31.01.11 21:02| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi va a tunisi, impara il bunga bunga da gheddafi, si fa ruby, cosa ne dicono i leghisti del loro presidente del consiglio che ama sniffare la passera delle extracomunitarie?
la santanche' e la gelmini allora per non essere da meno dovrebbero sniffare le palle degli zingari.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 31.01.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

cartello leghista esposto in alcune zone bresciane: 7000 mafiosi arrestati 18 miliardi recuperati. si come no forse in 100 anni alla guardia di finanza non lo sanno visti i dati sull'evasione fiscale in Italia appena pubblicati +46% in un anno.

roberto piergentili Commentatore certificato 31.01.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tizio incontra un amico che non vedeva da molto tempo.
Lo vede scendere da una macchina sportiva vestito con gran eleganza.
'Ehi', gli dice:
'Hai fatto fortuna?'.
'Si', risponde l'amico:
'Ho telefonato alla Rai e ho detto che sapevo tutto su Garibaldi. Mi hanno invitato a una trasmissione di quiz, mi hanno fatto tante domande e ho vinto 2 milioni.
Passa qualche mese e anche il tizio comincia a girare con macchine costose.
Un giorno incontra l'amico e gli dice:
'Sai devo proprio ringraziarti. Ho seguito il tuo metodo e ho fatto fortuna anche io'.
'Hai telefonato alla Rai?'.
'No. Ho telefonato a Mediaset. Ho detto che sapevo tutto su 1816 e mi hanno dato subito 2 milioni senza nemmeno farmi una domanda!'.

Charles Bukowski



HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 31.01.11 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Grande Sfiga 2: La Vendetta.

News > Politica
ITALIA-TUNISIA: BERLUSCONI VOLA A TUNISI DALL' AMICO BEN ALI'


il med - redazione il Mediterraneo
Tuesday 18 August 2009

ROMA - Un incontro fra vecchi amici, non una visita di Stato. Silvio Berlusconi oggi vola a Tunisi per trascorrere qualche ora con il presidente della Repubblica di Tunisia, Zine El-Abidine Ben Ali.

Non è la prima volta che il Cavaliere interrompe le vacanze per andare dal successore di Habib Bourguiba: anzi, quella della 'puntatina' in Tunisia sta diventando quasi una consuetudine".....


Azz'.....

harry haller Commentatore certificato 31.01.11 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Forse non l'avete capito ma il piano bipartisan serve per mettercelo in quel posto con la patrimoniale o con i rimedi alla Giuliano Amato anno '92 affinchè il popolo non sà con chi prendersela.........

Nico Vespa Commentatore certificato 31.01.11 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno strarotto i coglioni con tutta questa merda. Questa cazzo di italia è diventato un ricettacolo per depravati, filibustieri, mafiosi del cazzo rottinculo bastardi e speculatori