Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

17 marzo 2011


marzo_diciassette.jpg

Festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia il giorno 17 non mi sembra una buona idea. Vuol dire cercarsela. C'è gente che in quel giorno non prende decisioni, non fa acquisti, non esce neppure di casa, non si sposa, non parte. In alcuni edifici si passa dal 16esimo piano direttamente al 18esimo. Ci manca solo il gatto nero al centro del tricolore. Il 17 marzo è un giorno da prendere con le pinze.
180: Commodo diventa imperatore di Roma, il suo regno riscosse un tale successo che il Senato ed il popolo vollero che, alla morte, il cadavere fosse trascinato con un uncino e precipitato nel Tevere.
642: Prima vittoria in battaglia dei musulmani a Badr che precede il dilagare dell'Islam in tutto il Mediterraneo e in Spagna
1942: A Bergen-Belsen entra in funzione il primo campo di concentramento nazista, seguiranno altri con milioni di morti
1959: Tenzin Gyatso, il 14º Dalai Lama, deve fuggire dal Tibet
1981: Trovata la lista degli appartenenti alla P2 di Licio Gelli
1989: A Pavia, crolla la Torre civica dopo 800 anni, quattro morti e quindici feriti.

Mi si obietterà che non si poteva fare altrimenti perché proprio il 17 marzo Vittorio Emanuele II di Savoia veniva proclamato a Torino re d'Italia. Forse era meglio cambiare data con una più degna, il 2 giugno 1946, nascita della Repubblica Italiana, per esempio. Il 17 marzo 1861 si celebrò l'annessione al Regno di Sardegna di una parte d'Italia, non c'erano Roma e parte del Triveneto. Si celebrò la perdita di Nizza e Savoia, certamente più italiane del Sud Tirolo austriaco che occupammo in seguito. Si celebrò il massacro, che assunse le dimensioni di un genocidio, delle popolazioni del Sud. Insomma cosa c'è da celebrare? Nel 1861 non fu celebrata la nascita di uno Stato, ma l'estensione del dominio dei Savoia sul resto dell'Italia. L'articolo approvato dal Parlamento di Torino riportò infatti: "Vittorio Emanuele II assume per sé e per i suoi successori il titolo di re d'Italia". In Piemonte non si parlava l'italiano, ma il francese. Un mondo a parte rispetto al resto della Penisola.
L'Italia arriva ai suoi 150 anni sfiancata, sfinita di corruzione e di mafie, divisa su tutto, con un partito secessionista al Governo, con il Parlamento ridotto a un suk, un presidente del Consiglio impresentabile. Il presente è figlio del nostro passato, molto poco glorioso, mai messo in discussione insieme ai suoi cosiddetti padri della Patria.
Il 17 facciamo pure festa, in fondo è l'inizio di un lungo fine settimana di primavera, un super ponte di quattro giorni, ma subito dopo osserviamo un minuto di silenzio.

Ps: Il 17 succede di tutto. Mi era sfuggito il 17 febbraio "Giornata della collera libica", segnalato da mavalà. Segnalate tutti i 17 che conoscete.

Scudo della Rete

Se sei un avvocato segnala la tua disponibilità ad offrire assistenza legale inviando i tuoi dati

CONTRIBUISCI
· con una donazione al conto di Banca Etica, IBAN: IT39Y0501801400000000135947
· con carta di credito o PayPal:
Donazione

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

25 Feb 2011, 16:16 | Scrivi | Commenti (769) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ritengo che citare il 17 Marzo 642 tra le date negative faccia comprendere una certa intolleranza di Beppe Grillo nei confronti dell'Islam. Ricordo che questa religione non è solamente fondamentalismo. L'Islam racchiude in sè cultura, valori, tradizioni ed è grazie al contatto diretto del suo popolo con quello italiano che in molti hanno smesso di sentirsi superiori e per questo arricchiti.

carmelo rizzo 08.04.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Avete fatto caso alla possibile correlazione tra la trasmissione di Ferrara quando DECANTA il donnaiolo Berlusconi, il generoso oserei dire, e quella successiva, condotta da quei due pagliacci, circa la grande capacità di seduzione dei due grandi artefici dell'unità Cavour ed i Re Savoia - rdi. Cacchio è proprio la qualità simbolo dell'italiano al governo.
Bho forse mi sbaglio....

Antonio Napolitano 17.03.11 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Cicerone,
leggendo il tuo OT mi è venuto un tuffo al cuore. Nel 1999 ebbi modo di incontrare più volte il prof. Vito Di Noto che mi illustrò i risultati, a mio avviso sensazionali, della sua ricerca. Non ero invece a conoscenza che il giornale La Nuova Venezia avesse pubblicato una recensione sull'argomento. Dopo una serie di incontri, proposi al prof. Di Noto la creazione di una società ad hoc per portare a conoscenza del sistema industriale italiano i risultati della ricerca e tutte le possibili applicazioni in campo energetico che essa poteva avere, con una notevole ricaduta in termini di immagine ed in termini economici per l'Università di Padova e per gli inventori, sull'esempio delle università americane e dei loro prestigiosi istituti di ricerca. L'Università di Padova e gli inventori sarebbero rimasti gli unici titolari del brevetto e dei diritti di sfruttamento. Ma poi, all'italiana, non se ne fece nulla, un po' per gli apparenti ed insormontabili ostacoli burocratici, un po' per la naturale riservatezza e ritrosia del prof. Di Noto e forse anche per evitare invidie e gelosie nel mondo accademico. L'ennesima occasione buttata al vento; e fu una delle innumervoli delusioni che mi indussero dopo qualche anno a lasciare l'Italia e a trasferirmi all'estero.

Renzo ., Padova Commentatore certificato 08.03.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

riguardo la festività del 17 marzo tengo a precisare che per i turnisti degli enti locali non è mai festa, in quanto viene retribuito con l'idenità del 30%orario e senza recupero fel giorno lavorativo,questo anche per le altre festività. Perciò oss delle case di riposo, vigili urbani ecc. devono sempre fare 36 ore settimanali anche quando in mezzo c'è una festivita con buona pace dei sindacati e amministratori.

Luigina R., Eraclea Commentatore certificato 04.03.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Toh ma guarda guarda la lega nord di bossoli la danno in caduta libera negli ultimi sondaggi.
Cari leghisti della razza padana, ringraziate che 3/4 del popolo italiotta nordista ancora non sa nulla di voi, di cosa fate relamente in parlamento, i soldi che prendete a sbaffo, i vostri raccomandati anche al parlamento europeo, alla faccia della meritocrazia.
Fate pena auguratevi che la gente non cominci a ragionare perchè sarà la vostra fine!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio Peppe Grillo per aver ricordato che l'Italia fu fatta con la guerra e con il sangue dei meridionali. Interi paesi sono stati rasi al suolo, le donne stuprate e poi mandate a morte davanti al plotone di esecuzione con figli e mariti. Il 17 marzo per me è il giorno della memoria e onorerò con un drappo nero alla finestra gli italiani morti e che la storia a voluto che dimenticassimo e non l'Italia che li uccise! Abbiamo un giorno della memoria ormai per tutto in italia ma si preferisce continuare a tenere sepolta anche dopo 150 anni una verità troppo dolorosa da portare alla luce.

Roxi 02.03.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahhahahaAHhaHAhahAHahAHhahHAhahAHHAHahHh !!
che giorno di merda !!!!!!!!!!!!!!
hai proprio ragione Beppe !!!
;)

Michele P.p 02.03.11 13:08| 
 |
Rispondi al commento

IL 17 MARZO SI FESTEGGIA L'UNITA' D'ITALIA. LE CAMERE PER DARE RISALTO ALL'EVENTO APPROVERANNO IL FEDERALISMO FISCALE.
EH. EH EH.. E .E E CHE CA...O!!!!
POLITICA E COERENZA
Victor petrini

VICTOR PETRINI 01.03.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
l'articolo sul 17 Marzo lo condivido pienamente. Debbo pero' fare un appunto per una piccola dimenticanza.
Piccola sto ca...volo.
Garibaldi il 17 Marzo 1861 viveva confinato a Caprera. Quando stufo per il tradimento dei Savoia scende in campo nuovamente suscitando l'entusiastico grido "O Roma o morte" viene sconfitto dal Re della cosidetta Italia nella battaglia dell'Aspromonte.
E che dire della fucilazine di decine di patrioti italiani per diserzione dall'esercito reale.
E la messa in stato d'assedio della Sicilia? Piccola dimenticanza sto' ca....volo.

Bruno Sordini 28.02.11 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,

ti do un consiglio anche se capisco che non e' richiesto.
Scrivere un post non e' come fare uno show verbale in un teatro o in un palazzetto.
Non e' facile distinguere quando si fa ironia e quando si dicono cose serie.
Tutte le ca**ate sulla data del 17 marzo e sul 17 in genere potevi risparmiartele, anche se fossero ironiche perche' ripeto l'ironia in forma scritta non e' facile da distinguere e usare poi la satira come argomento di difesa a posteriori e' sempre facile.
Sai benissimo che questi discorsi sulla sfiga si basano sugli stessi trucchetti di astrologhi e cartomanti.
Con 2000 e passa anni di storia a disposizione, trovare eventi nefasti a volonta' e' possibile per qualunque data cosi' come per qualunque data possono trovarsi eventi gloriosi e degni di essere ricordati.
Cosi' rischiano di passare in secondo piano tutte le altre considerazioni (giuste o sbagliate che siano, ma comunque piu' "serie" e certamente non ironiche), quindi per il futuro considera che le parole scritte hanno sempre un peso e se vuoi usare ironia nei post scritti cerca di renderlo evidente senno' i tuoi messaggi rischiano di perdere efficacia e fai solo il gioco dei tuoi denigratori.

Se poi davvero parli sul serio quando parli di giorno sfigato e riporti questa catena di eventi infausti allora risulteresti davvero poco credibile.

paolo rossi 28.02.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre seguito con simpatia Beppe Grillo, ma stavolta voglio fargli i complimenti per la serie di cavolate dette in un solo post; credo sia un record; praticamente propone di buttare via il bambino insieme all'acqua sporca.
Ah... un'altra cosa; a me il 17 porta fortuna

Zeno 28.02.11 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Va bene le altre date... ma perché metterci anche la vittoria di Badr ad opera del Profeta (pace ebenedizioni su di lui)? Quello, almeno a noi, non ha portato sfiga.... Salaam.
P.S. Dimenticavo, per la mentalità islamica il numero porta-sfiga è il 13!!!

Davide Amore (suley666), Motta Sant'Anastasia Commentatore certificato 27.02.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente il post in assoluto più stupido e dequalificante di tutti questi anni di onorato servizio.

Armando Castagno 27.02.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

17 giugno 2002. Mi sono ammalata si sclerosi multipla. Se non è sfiga questa... e ho appena 23 anni -__-

Ilaria C 27.02.11 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo, nonostante per qualcuno porti sfiga, che per me il 17 è un numero superfortunato. Sta di fatto che in tale giorno, per l'esattezza il 17-1 ed il 17-7, siano nati due esseri viventi chiamati Giù e Rò. I miei Figli, tanto per capirci..... Non sono i numeri che portano sfiga, ne i gatti neri.... sono le nostre scelte delle quali inoltre, siamo gli unici responsabili. Vuoi per incapacità, vuoi per poca intelligenza.... siamo solo noi ad essere responsabili delle nostre scelte. Ben venga quindi il ridiscutere ed effettuare una scelta più giusta ed oculata (non inculata) di chi ci debba rappresentare.. dobbiamo perciò imparare, mi auguro MAI più sul nostro fondo schiena, a scegliere seppur difficilmente al giorno d'oggi, chi abbia a rappresentarci come Immagine nel Mondo!

dessilucio 27.02.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

17 Marzo: Compleanno in Famiglia

Quale famiglia non festeggerebbe il compleanno di un nipotino, soprattutto se si tratta dell’unico oppure del più piccolo? Nessuno resisterebbe al desiderio di partecipare a quella festa perché a quel nipotino si sentirebbero legati e tutti vedrebbero in lui il futuro radioso e pieno di speranze che ricolma i vuoti lasciati nell’animo da tutti quei desideri e sogni mai realizzati di genitori, nonni, zii e parenti tutti. Sarebbe l’occasione per sentirsi, almeno per un giorno, tutti uniti da quel medesimo destino che ci ha voluti parenti, sempre serpenti, certo, per carità, ma obbligati a convivere assieme volenti o nolenti. Sarebbe momento utile a tutti per ricaricare la mente affaticata da ansie, paure e rancori che ci accompagnano giorno per giorno, ritrovare fiducia nel domani, superare il senso di solitudine che t’assale malgrado si viva nell’affollamento o l’assordante silenzio in cui vive chi grida e non riesce a farsi sentire. Di un giorno così, ne avremmo bisogno tutti come il pane quotidiano. Anche il popolo italiano ne ha un estremo bisogno, almeno se lo consideriamo una grande famiglia accomunata da un medesimo destino. Un compleanno vero che non divida e quindi meglio se lontano nel tempo, più di quegli anniversari che festeggiano immani tragedie che hanno generato profonde lacerazioni ancora aperte, come le ultime due guerre mondiali. Non che quello non lo sia stato, capiamoci, quella fu' un'immane tragedia soprattutto per le popolazioni del sud ma almeno parliamo di un compleanno di tutto rispetto alla stregua del 14 luglio per i francesi o del 4 luglio per gli americani. Una festa da ripetere ogni anno, si OGNI ANNO cari Marcegaglia, Calderoli, Durnwalder (presidente della provincia di Bolzano), Zaia e “compagnia bella” (VERGOGNATEVI!). Una festa da ripetere, almeno finché l’Italia “unificata” non diventerà finalmente anche “unita”.
W l’Italia!
http.//fabiopozzerle.blogspot.com

fabio pozzerle, Verona Commentatore certificato 27.02.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono iscritto e faccio parte del movimento e in genere condivido quello che dici ma.. mamma mia quante cazzate che hai scritto in questo post..

1°: "Nel campo di concentramento nazista di Bergen-Belsen entra in funzione il primo campo di concentramento nazista, seguiranno altri con milioni di morti" (???)

2°: "Forse era meglio cambiare data con una più degna, il 2 giugno 1946" (esiste già la festa della repubblica e viene festeggiata ogni anno il 2 giugno)

3°: le parole di un secessionista nn ti si addicono quindi falla finita

4°: il 17 febbraio sono nato io!! essendo quindi l'evento più importante di una "giornata della collera libica" qualsiasi invito ufficialmente te, Beppe, e tutti voi al bar per brindare assieme

Ernest Vairea 27.02.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo che porta sfiga.il 17 marzo 1957
è nata mia moglie

enrico balanzoni 26.02.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho il massimo disprezzo per la maggioranza di quelli che io ritengo essere i grillini, i grillanti o quelli che volete. Quindi, se questo è il terreno, il nuovo linguaggio della politica, visto che posso permettermelo perché non sono un politico, la risposta al vaffanculo di Grillo è: vaffanculo ci vada lui e quelli che lo sostengono. (da Tra Silvio e Romano si in..casta solo Grillo, Omnibus, 24 settembre 2007). Queste sono le parole dello pseudo giornalista Filippo Facci.


17 FEBBRAIO 2011

Storico incontro tra Medvedev e il Papa

In Vaticano il primo faccia a faccia tra il Presidente della Federazione e Benedetto XVI dopo gli ultimi accordi diplomatici del 2009.

Il presidente russo Dmitri Medvedev si è recato per la prima volta in visita ufficiale al Vaticano, dopo l'instaurazione di relazioni diplomatiche a tutto campo tra la Russia e la Santa Sede, sancite a dicembre del 2009.

Prima di incontrare Papa Benedetto XVI, il Presidente e sua moglie hanno assistito al picchetto d'onore della Guardia Svizzera nel cortile di San Damaso a Palazzo Apostolico. I signori Medvedev e gli altri membri della delegazione russa hanno poi percorso l'infilata delle sale di Palazzo Apostolico accompagnati dal prefetto della Casa Pontificia, l'arcivescovo James Michael Harvey, come riferisce Itar-Tass.

Benedetto XVI ha accolto gli ospiti nella Sala del Tronetto. Dopo le strette di mano, il pontefice ha invitato Medvedev a seguirlo in biblioteca dove hanno parlato per circa mezz'ora.

Al termine della conversazione, molto significativa per entrambe le parti, Dmitri Medvedev e il Papa si sono scambiati alcuni presenti. Medvedev ha regalato a Benedetto XVI l'ultimo volume, appena pubblicato, dell'Enciclopedia Ortodossa. Il Pontefice possiede già diversi volumi dell'enciclopedia, regalatigli a suo tempo da Vladimir Putin.

Nel 2009 Medvedev aveva fatto avere a Benedetto XVI un'alta ventina di volumi dell'Enciclopedia Ortodossa. Il capo di Stato russo ha sottolineato che la redazione di quest'opera di valore fondamentale continua a essere portata avanti. L'unica difficoltà sta nel fatto che l'opera è, ovviamente, in lingua russa. Al che Benedetto XVI ha ammesso di non essere ancora riuscito a imparare il russo dal precedente incontro. A parte questo, Medvedev ha regalato al Papa la raccolta della Corrispondenza di Boris Eltsin coi Capi di Stato, pubblicata in occasione dell'ottantesimo anniversario dalla nascita del primo Presidente russo.

Sari K. Commentatore certificato 26.02.11 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

17 marzo 180:
Marco Aurelio muore di peste
(altri 17 marzo celebri su: http://fr.wikipedia.org/wiki/17_mars)

silvana denicolo', Ostia Lido, Roma Commentatore certificato 26.02.11 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 marzo è pure il St. Patrick's Day (S. Patrizio), il patrono dell'Irlanda, a cui pare gli irlandesi tengano molto... di più non so.

Giancarlo Boschetti 26.02.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sei un grande, l'unico che ha il coraggio di dire la verità sul risorgimento, un evento malato e infame fin dalle fondamenta; poi l'italiano medio si chiede perchè l'italia di oggi è una barca che affonda, senza aver mai considerato che il sud è sempre stato sotto il livello del mare sui diritti, sulla legalità, sui servizi, ma nessuno se ne è mai accorto, se non i milioni di emigranti andati in ogni parte del mondo per campare, e questi erano numeri che venivano dalla nazione che si vantava di essere la 5a potenza mondiale. Quanta ipocrisia in questo stato bipolare sempre più unificato per le nuove generazioni, nella precarietà e nella disoccupazione, forse dalle stesse condizioni di miseria, di assenza di servizi e dello stato, di criminalità potrà partire un vero movimento di italiani, uguali davvero per fare un vero risorgimento dal basso, non quello alla benigni, che solo nel nome indica un rinnovamento ma che nella realtà fu un patto tra criminali, massoni d'europa e ricconi sulla pelle dei meridionali e del sud. Forse, spremuto il sud come un limone è davvero finita la pacchia.

Emanuele T. 26.02.11 18:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/politica/11_febbraio_26/premier-pericolo-comunista_dc34f1e4-41a4-11e0-b406-2da238c0fa39.shtml

Leggete questa megaminchiata di berlusconi, non andate nelle scuole pubbliche perchè insegnano tutt'altro che la stile perfetto della famiglia.
Berlusconi sei il mio presidente lo so, ti ho votato, e va pure bene, ma ora mi hai rotto il cazzo. Ma se tutte le scuoe private oltre che a costare un sacco di soldi non ti insegnano un cazzo tranne che come scoparsi anche la prof di francese che fa punteggio e insegna gratis nelal scuola privata. Ma non rompere le palle, orami sei un vecchi rimbambito, Vattene a fare il nonno..........

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 è la data di nascita di mio figlio.Non posso proprio ritenerla una sfiga!

cesare brognoli 26.02.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

E’ veramente vero : coltivare una sola idea, avvilisce lo spirito. Lo prova il lungo articolo di Grillo dove lo sfoggio di cultura non sfugge al suo anti berlusconismo. E forse vero che l’unità territoriale d’Italia fu solo l’estensione dei Savoia, costato loro la perdita del territorio atavico. La vera unità dei vari popoli della penisola in una sola entità, fu la battaglia del Piave; dove ordini e consegne erano dati e capiti in una sola lingua e dove il sangue versato era frammisto, donato per la difesa di quella parte di terra appena congiunta.( in senso storico)Quanto avvenne prima o nel mondo,ricordarlo e vana retorica. Forse, fu un sacrificio tanto grande, tale la morte del cigno. La repubblica nacque da una sconfitta senza precedenti, appunto perché subita da tutti i nuovi Italiani. Scrivo nuovi perché forse furono finalmente coscienti di essere tali. Oggi, alle antiche divisioni locali, oltre lingua e euro, si sono aggiunte le cosche malavitose, la decadenza morale e intellettuale, se vogliamo anche il fare alla Berlusconi e l’ingerenza clericale, la peggiore, che oltre proporre una visione della storia naturale e del passato, predispone una mentalità falsamente logica e umana che ritarderà, senza impedirlo, la vera integrazione territoriale, chissà, più proficua dell’attuale, delle correnti immigratorie, scongiurando gli screzi religiosi che l’intolleranza dogmatica cattolica produce inevitabilmente. In merito alla Libia, tutti gli stati europei hanno stesse colpe e commesso ugali errori. Per una rivoluzione tipo la libica, enche se gli Italiano odierni dimostrano un calo psichico abnorme, non si meritano simile flagello. Se la sinistra attuale succederà a Berlusconi, basterà ampiamente. . Ameglio

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 26.02.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

A quando una bella e sana giornata della collera anche in questo sciagurato paese?

giovanni s., sassari Commentatore certificato 26.02.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Sollecitato dal post ho scavato nei cassetti della memoria
e ricordo perfettamente
...che nel giugno '76 mi sparai la prima sega; un prurito indimenticabile!
...cosi'! Giusto per dare un contributo!

Avrei potuto scrivere qualcosa sui Savoia, garibaldi e cavour:
...le stesse cose che scrive Grillo...insomma, ma...
scrivere le stesse cose che scrive Grillo e essere cancellato dallo stesso Grillo,
mi provoca un altro tipo di prurito...
ma sono un tipo "ragionevole"...ben predisposto e ho capito che,
il rigore imposto dalla democrazia, la liberta' di pensiero...e' un "ostacolo" che va aggirato con nuove mail, quindi:
La vera democrazia consiste nella possibilita' di rifarsi nuove mail!

anthony* c. Commentatore certificato 26.02.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando c'è l'occasione per festeggiare,è sempre la benvenuta ovvio che, l'occasione deve essere anche di statura morale,civile e SENTITA da tutto il popolo.Tute queste condizioni NON sono presenti per questa ricorrenza che in effetti presta il fianco a critiche di ogni genere.La LEGA per prima,no riconosce l'unità della nazione ed è al governo sostenendo un emerito IMBECILLE TRUFFATORE perciò,come si può riconoscere una ricorrenza con questi presupposti?Vogliamo continuare con la solita RETORICA del cazzo?tipo quella militare dove si era costretti a cantare l'inno nazionale anche da chi obbiettivamente avrebbe sputato verso questa ACCOZZAGLIA di pervertiti che ci segnano la vita da ormai troppo tempo.Che dire poi delle elucubrazioni di un cinghiale grufolante come il ministro della guerra che si spertica nel considerare l'evento proprio come un retorico del cazzo messo li a far danni più che gestire la funzione del ministero come da COSTITUZIONE invece di CALPESTARLA in ogni momento del suo mandato. Smettiamo di essere succubi di questa classe dirigente PARASSITA e proponiamo di festeggiare la CACCIATA del piccolo dittatore nazional-puttaniere solo l'impegno di TOGLIERE POTERE al nanostronzo ributtandogli a mare gli abbonamenti alle sue paytv ci cambierà la vita.

emi f., voghera Commentatore certificato 26.02.11 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Corona si introduce, da una finestra, in casa Sarah Scazzi.

^^^^^^^^^^^^^^
Data la sua ben nota intelligenze e prontezza di riflessi, credeva di fare uno scoop sull’assassinio di una ragazza quindicenne di Avetrana..
Qualcuno avvisi il ritardato che è arrivato un po’ in ritardo…

Franco F. Commentatore certificato 26.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la Lega potrebbe diventare maggioranza nel Nord e avviare la secessione con il consenso del Veneto e della Lombardia. Lo psiconano, a suo modo, è stato il collante di una Nazione in disfacimento, il suo alibi e il suo specchio.

BEPPE SOLO ADESSO TI ACCORGI DI QUESTO ??'
BEPPE SOLO ADESSO TI ACCORGI DI QUESTO ??'
BEPPE SOLO ADESSO TI ACCORGI DI QUESTO ??'

Quando ti chiediamo di schierarti apertamente sull'unita nazionale, di mettere un tricolore sul palco (Cesena) fai lo schizzinoso e non ci caghi nemmeno. Il blog ospita sempre più spesso gente che continua ad eccitare gli animi (Pino Aprile).

Beppe tu stesso hai consigliato la seccessione ai napoletani. Caro Beppe quando un leader parla (e tu sei un leader) dovrebbe fare più attenzione a quello che dice.

esposito g. Commentatore certificato 26.02.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che amicone quel microbonsai !!!

Ha giá mollato il Cammelliere !

Ah,ah,ah,ah,ah! Stategli alla larga, coglioni !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 26.02.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Libici si che hanno le palle, altro che noi poveri italioti che non muovono ciglio di fronte al pazzo che abbiamo al governo ,buoni solo a scribacchiare su una tastiera del pc.
vogliamo fare sta rivoluzione si o no????
e basta cn ste manifestazioni del caxxxxo che nn servono a nulla se nn a farsi prendere a manganellate!!

Toni Alamo 26.02.11 15:03| 
 |
Rispondi al commento

In una sola operazione poliziale settimana scorsa negli EEUU hanno arrestato 700 delinquenti traficanti (la maggioranza mexicani ma anche italians boys figli di)

700 traficanti di droghe
18 tonellate di marihuana
480 kili di coca purissima


Marroni di cosa parla? di possibili profughi che arriveranno.....

Il governo dal fare! ma la prostituzione in ogni vs città è al pieno

i camions di droghe che arrivano al porto di salerno o taranto smistano droghe in ogni città da 18 anni lavorano tranquilamente

grazie al governo dal fare!


ma attenti al comunisti che mangiano i bambini e parliamo di franco sopra tutto

siamo nella merda ma la imagine che passa

che risulta normale che una ragazzina vada a farsi trombare ad arcore o che maurizio corona è il bullo che vs figli vorrebbero essere

la italia dal nulla grazie al meneghino!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Chiesa di Roma, non ti perdoneremo MAI di aver osteggiato Prodi e di supportare Berlusconi (in cambio di 30 denari)

Mario ., Cesena Commentatore certificato 26.02.11 14:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI

«Sosteniamo la famiglia
Mai adozioni per i single»


dai su hai abbracciato al cane libico e li hai mandato mille sfighe

abbraccia il papa vaticano vediamo si orde di preti fanno cadere la monarchia santificata

BUFFONE!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 14:47| 
 |
Rispondi al commento

...Silvio Pelvico....Le Mie Prigioni, perchè in prigione finirai...

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 26.02.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi pontifica sulla famiglia.

Quando avremo giornalisti decenti che lo spernacchiano in pubblico ???

Mario ., Cesena Commentatore certificato 26.02.11 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "La scuola pubblica non educa
Sì alla famiglia, no ai matrimoni gay"

Eh si. La sua condotta di padre di famiglia, è esemplare.
Io ho sempre desiderato avere un padre quasi ottantenne che andasse a letto con delle prostitute minorenni.
Come sono sfortunato.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.02.11 14:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

quanto vorrei, che il 17 marzo succedessero a Roma gli stessi enormi casini che stanno facendo i nostri fratelli in Tunisia.

vorrei una guerra civile, gente in strada, lacrimogeni, polizia impotente, auto distrutte, spaccassero tutto, sto popolo uscisse dal LETARGO ed alzasse la testa. io che sono pacifico e timido mi butterei nella mischia

l'unione farebbe la forza: se siamo almeno in 30.000.000 ad essere incaxxati, possiamo sconfiggere quei 30.000 che, al potere, ce lo mettono in cul* ogni giorno da anni

è l'ultima nostra chance: persa questa, abbiamo praticamente perso tutto e perso una grande battaglia. Ritengo giusto allora che berlusca rivinca le elezioni perché per legge naturale, chi pecora continua a farsi per decenni, il lupo se lo deve mangiare. E te lo dico io che sono anti berlusconiano ed anti-qualsiasi cosa che offenda i cittadini e la dignità

OrlandoFurioso () Commentatore certificato 26.02.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

molto ot:

L'amore non s'impara ne si affina. E' lui che ci modella.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento

I soldi per le quote latte tolti alle cure per il cancro nel decreto mille proroghe grazie alla Lega Nord.


mariol 26.02.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nota:
Questa poesia non è un atto nostalgico o consolatorio. E' un atto rivoluzionario.
Infatti, come insegna da 40 anni Roberto Vecchioni
e come io condivido,
la poesia è l'atto più rivoluzionario che si possa compiere.
Infatti le amebe, i manipolatori e troie mentali come certi potenti non possono comprenderla... Possono soltanto osteggiarla, ed è ciò che fanno.
La poesia è come la buona musica: quando ti lascia non ti lascia uguale.
Ed è la cosa a cui il potere costituito e feroce (sottolineo il "feroce") più irride.
Ne irride perché ne ha paura.
Della poesia il potere non sa che farsene, la irride e la teme.

Sto ascoltando alcuni brani di un grande flautista che si chiama Nicholas Gunn; vi invito a saggiarlo nella sua "Grand Canyon" e altre bellezze.
E' di queste cose... della bellezza e della poesia che il potere ha paura; non dei vaffanculo lobotomizzato...
Ed ora buona lettura.

---

“Se niente può far che si rinnovi,
all’erba il suo splendore
e che riviva il fiore…
della sorte funesta non ci dorrem,
ma ancor più saldi in petto
godrem di quel che resta.”
(William Wordsworth)


“GLI ANNI”

Sogno vermiglio
granato e Bluette,
opaco e variegato biglietto
d’un tempo che non torna;
per fiori rinsecchiti e foglie
scricchiolanti in scalpiccii al suolo…
sogno vermiglio
granato e bluette!
Uniche,
non nostalgiche…
stupende rivisitazioni.


(Barlow)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

LA GUERRA TRA POVERI......CIO' NONOSTANTE ABBIAMO LA MEMORIA CORTA!

Aigues-Mortes 1893, lavoratori francesi contro lavoratori italiani

caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 26.02.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento


...ieri su la7, si è vista netta la differenza tra
UOMINI e.....

chi non l'avesse visto,guardi almeno gli ultimi 3/4 minuti...INTENSITA' UMANA....

http://www.la7.it/programmi/invasioni_barbariche/video-i388352


anib roma Commentatore certificato 26.02.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Daniele Capezzone il voltagabbana : http://eia-italianamente.blogspot.com/2011/02/come-erano-e-come-sono-prima-puntata.html

Antonio Moschitta, Palermo Commentatore certificato 26.02.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com

sabato 26 febbraio 2011
S U B I T O...... L I B E R O !!!!!

Caso “Bellomonte”: 595 giorni senza libertà per l’indipendentista di aMpI

Caneliberonline 26.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

voi fate come volete ma io ( come ale go...) il 17 marzo esporrò dal mio balcone la bandiera della mia Patria...
preghero' per i caduti ( giovani e coraggiosi rgazzi che hanno dato la vita per la loro terra)
e leggerò ancora una volta la nostra costituzione riflettendo su come potrebbe esser bella la nostra Patria senza gli usurpatori mafiosi....

marianna m., cosenza Commentatore certificato 26.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

La Lega Nord ha sempre promesso sicurezza e lotta al crimine.
Ma insieme al Pdl ha votato una legge per far fuori le intercettazioni telefoniche e ambientali, cioè lo strumento principale per catturare i delinquenti.
E un’altra legge per il rientro dei capitali dall’estero, che ha permesso ai criminali di ripulire i soldi illecitamente esportati pagando soltanto il 2,5 per cento allo Stato.
I entrambi i casi: un favore ai ladri e un danno agli onesti cittadini. Anche del Nord.

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi è più nazista di un leghista? Due leghisti!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 26.02.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarà che sto invecchiando, e come tutti quelli che invecchiano tendo a intravedere nei giovanissimi chissà quali speranze per il futuro.
Però, francamente, fino ad oggi non mi era mai successo di scrivere due post così ottimisti a distanza di un solo giorno l'uno dall'altro.
Ieri i ragazzini della terza media che disertano la gita scolastica perché il loro compagno con la sindrome Down non può parteciparvi; oggi il bambino palermitano che è l'unico italiano in un asilo frequentato da soli immigrati e si trova da dio.
Sarà che sto invecchiando, non mi illudo.
Però, per oggi, mi piace accarezzare l'idea che i nostri figli saranno capaci di sogni migliori dei nostri.
Lasciate che me la goda.

Au revoir.


Non lo so cosa scriverà domani Massimo Giannini nella sua rubrica "Struttura Delta" per commentare il nuovo programma di Giuliano Ferrara che presto verrà mandato in onda da Raiuno subito dopo il Tg1 delle 20.
Personalmente, trovo più preoccupante - sotto il profilo della creazione e manipolazione del consenso - quel che fa già oggi Minzolini nella mezz'ora precedente: in fondo, la stragrande maggioranza delle persone che guarderanno il programma di Ferrara sapranno già chi è, quali sono i suoi obiettivi, da che parte sta. Diciamo che sono vaccinate.
Invece io credo che sia molto più efficace il modo in cui il Tg1 propone le notizie. Perché è spiazzante. Cioè, tu accendi il televisore verso le 20 per sapere quel che succede nel mondo e un po' ti viene detto, un po' ti viene nascosto, un po' ti viene raccontato in una certa maniera e poi, quando meno te lo aspetti, ti compare l'opinionista che fino a ieri nessuno conosceva e che, però, non è mai scelto a caso.
Stasera, per esempio, è stata la volta di monsignor Luigi Negri, vescovo di San Marino. Perché proprio lui e non, chessò, il cardinale di Firenze o di Milano? Perché lui - che fino a stasera manco sapevo chi fosse, anzi: ignoravo che San Marino (e Montefeltro!) facesse diocesi - si era già espresso esplicitamente contro la magistratura nel caso Ruby, contro i manifestanti del 13 febbraio, contro chi si indigna per certi comportamenti che, ehm, diciamo a cose normali la Chiesa non giudica poi così benevolmente.
(da nonunacosaseria)

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.02.11 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è una disgrazia, l'Italia è mafiosa, l'Italia è corrotta...l'Italia non dovrebbe esistere. Perchè tutto questo? Ok, siamo sommersi dai problemi, l'Italia sarà anche nata in malomodo, ma io sono e mi sento italiano e quando penso al mio paese mi riempo solo di sentimenti ed ideali forti e positivi. Vorrà pur dire qualcosa, o sono per caso malato?

Fabio 26.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile e inaccettabile. Serve una rivoluzione. leggete questo blog: http://eia-italianamente.blogspot.com/

Antonio Moschitta, Palermo Commentatore certificato 26.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Se sei veramente superstizioso vai a cag.....!!!
Luigi

luigi caioli 26.02.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento


Trailer
...candidato allosco... di tutti i tempi...

'Silvio forever', al cinema la docu-bio non autorizzata

Roberto Faenza e Filippo Macelloni, scritto da Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo, che tenta di ricostruire attraverso veri documenti filmati del Premier ed interviste a persone strettamente correlate con lui, la prima autobiografia (non autorizzata). Distribuito dalla Lucky Red sarà nelle sale a partire dal 25 marzo, per farvi un idea non vi resta che guardare il trailer!

http://video.excite.it/silvio-forever-trailer-autobiografia-non-autorizzata-V66434.html

anib roma Commentatore certificato 26.02.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento


Daoud Hari inizia il libro "Il traduttore del silenzio" ricordando un antico proverbio africano:" Se Dio deve spaccarti una gamba, perlomeno ti insegnerà a zoppicare". Ringrazio Beppe per avermi dato un bastone in questi anni difficili.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo Ministro Ombra del Turismo del centro sinistra!

http://www.gay.tv/gallery/22/1793/Capo-Rizzuto-gallery


“Più trote nei fiumi, meno al governo”
Contestato il figlio del Senatur.

***

Anche tra i leghisti c'è qualcuno che pensa.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.02.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Te la voglio vedere la Bindi insieme a Franceschini!

http://www.gay.tv/gallery/17/1793/Capo-Rizzuto-gallery


Leggete questo blog: http://eia-italianamente.blogspot.com/

Antonio Lepore 26.02.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Il leader perfetto per la sinistra italiana!

http://www.gay.tv/gallery/12/1793/Capo-Rizzuto-gallery


“OPPOSIZIONE SI’, MA CON MOLTO RISPETTO”.

Mentre nel mare nostrum, “SFERZA IMPETUOSO IL VENTO DEL MAGHREB”, “L’OMINO D’HARDCORE” messo alle strette dagli scandali, in combutta con “L’ALLEVATORE DI TROTE”, continua come un rullo compressore a smantellare “QUELLO CHE FU LA REPUBBLICA DEMOCRATICA ITALIANA”.

“E L’OPPOSIZIONE CHE FA, PIGOLA”, invece di chiamare la mobilitazione delle masse, che di questi “AVANZI DI GALERA” non ne’ possono più.

“LA VOLEMMO FA’, STA RIVOLUZIONE PACIFICA SI’ O NO”?

Mandiamoli a casa tutti questi pezzi di merda.

Paolo R. Commentatore certificato 26.02.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Vendola si può fare ma attento alle foto che metti in circolazione..

http://www.gay.tv/articolo/4/7063/ESCLUSIVO--Nichi-Vendola-nudo-sulla-spiaggia-di-Capo-Rizzuto-nel-


io non vado contro al mio avversario perchè io sono un vero comunista, e io credo a tutto quello che dice il cavaliere perchè ha giurato sulla testa dei suoi figli, e uno che giura sulla testa dei suoi figli non scherza. Anzi siccome sono un vero comunista cerco sempre di ammettere le qualità del mio avversario politico e quindi devo ammettere che il cavaliere è anche capace di perdonare chi ruba e uccide, come quando baciò la mano a Gheddafi.


Bersani: grazie di esistere!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.11 12:56| 
 |
Rispondi al commento

E La Russa annuncia: "Sospeso il trattato con la Libia"


PAGLIACCI!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 12:53| 
 |
Rispondi al commento

e personaggi come berlusconi da dove arrivano? dalla cultura servile, bigotta, oscurantista e pronta a tutto degli italioti dominati, vigliacca e sempre pronta a genuflettersi acriticamente a quello che loro identificano col potere, o alla cultura laica e di liberta' che spingevano i vari padri dell'italia?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.02.11 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Il Berluska dice che la sinistra vuole fare il bunga bunga anche lei.
E c'ha ragione ALLA GRANDE!!!!
Politici di professione come la Bindi Franceschini vi trascineranno nel baratro!

Quando la sinistra vi manda IN MASSA dallo psicologo!

MA ANDATE A CAGARE!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 26.02.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi ha detto: Se il popolo non mi ama non "meritO" di vivere!

La faziosita' e la manipolazione per assecondare il potere dei colonialisti dietro la rivolta(?) libica continua...e continua a mietere vittime fra chi pretende di analizzare la guerra civile in corso (organizzata)attingendo notizie da media compiacenti!
...ma non diciamo sempre che le informazioni che riceviamo sono distorte dai servizievoli prezzolati?

E' abbastanza sigolare che loculi privati vengano fatti passare per fosse comuni...che la conta dei morti venga censita da chi..."ha sentito da un altro che ha sentito"...e gli F16 mai visti in Libia?...che le bandiere della rivoluzione, del cambiamento hanno i colori del corrotto regnante Idris da sempre al servizio degli anglo-americani...e delle decine di manifestazioni proGheddafi?

Giusto piangere per i morti, giusta l'esecrazione del despota dissipatore, ma gia' ci siamo dimenticati delle migliaia di vittime degli altri rivoltosi del nordAfrica affamati da altrettanti dittatorifilo-colonialisti?
Scomparsi dai media come il Kossovo, la Iugoslavia...

Altro dato incontrovertibile e' che la Libia e' salita al 53esimo posto per quanto riguarda la "classifica" per lo sviluppo umano...con un reddito procapite di 15mila dollari e che da un milione di disperati e' passata a 6,5milioni con 2,5 milioni di lavoratori stranieri!
Dati ONU!
I filo-occidentali:
Tunisia 81 posto, Egitto 101 con un reddito pro capite di 5000dollari...dell'afghanistan si sono perse le tracce (151esimo) l'Iraq e' scomparsa dalla tabella...

Il controverso dittatore sara' spazzato via appannaggio dei petrodollari e McDonalds?
...che forse si sta dando vita a uno stato diviso in due; nord-sud e che tutto questo accanimento mediatico non e' altro che la (aihme') riproposizione dello schema attuato in Iraq e Afghanista (guerra basata sulle menzogne, i diritti umani e bin laden)...per imbonire e convincere l'opinione pubblica che un intervento "umanitario" e' INDISPENSABILE?

anthony* c. Commentatore certificato 26.02.11 12:46| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me il contenzioso se e' stato un bene la creazione dell'italia o no, si risolve cosi':
quello che c'e' di buono oggi (ad es una delle costituzioni migliori del mondo) e' dovuto alla cultura borbonica, di divisione e di sottomissione ad altri stati,o all'unione dell'italia e alla cultura proveniente dai personaggi che hanno lottato per ottenerla?
e le storture che dobbiamo sopportare ad es in questi anni, con gli italioti che risvegliano in loro e vivono il servilismo piu' o meno sopito, sono dovute alla cultura medioevale e schiavista di chi ci dominava e sfruttava o sono il risultato di una ricerca di liberta' da uno straniero che rappresentava in fondo il sorpruso e lo sfruttamento?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.02.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Giornaliste indipendenti democratiche e sinistre propopolo , ma con i soldi degli altri!!

rigorose e con un grande fiuto per gli affari. Hanno la penna affilata, passano per essere dure e pure, anche se quando si tratta di trovare un tetto per sé con lo sconto, sono disposte ad ammorbidirsi un po’.

Cinzia Sasso, inviata di Repubblica 119 metri quadri in pieno centro. Il canone? 9mila euro l’anno, non esattamente il prezzo di mercato.

Giovanna Milella, ex conduttrice Rai moglie dell’ex capo dell’inserto Economia del Corriere della Sera Edoardo Segantini, invece, abita in un appartamento dell’ente pubblico di 175 metri quadri a due passi da piazza Duomo, a 22.905 euro l’anno.

Natalia Aspesi, firma storica di Repubblica e titolare della rubrica Questioni di cuore sul Venerdì, attenta alle tematiche femminili. Partecipando a un’asta di rilevanza pubblica si è aggiudicata un appartamento, in pieno centro, da 228 mq.

Certo, la Milella e la Aspesi, per trovare casa, hanno partecipato a aste pubbliche dell’ente, versato 3 mesi di anticipo e 3 mesi di caparra e pagano spese ed eventuali lavori di ristrutturazione.

Ma d’altronde si sa «le donne non berlusconiane sono in grado di scelte differenti, libere di agire secondo i loro principi» scriveva poco tempo fa la Aspesi a proposito della manifestazione della donne «Se non ora, quando?».

Ora verrebbe da chiedersi: quali sono questi principi?

Fra i personaggi noti c'è anche Michele Battiato, che è fratello del cantante Franco, nonchè ex consigliere repubblicano di Milano.

un altro giornalista proveniente da Repubblica è Fabio Zanchi, ora a capo dell'ufficio stampa dell'Expo.

il presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro statale miliardaria sudista e sinistra «avrebbe sottoscritto una convenzione con "Infrastrutture lombarde", per una villetta di 175 metri quadrati con giardino e che per misteriosi motivi si affida a Infrastrutture Lombarde.

Nicoletta De Lucia Commentatore certificato 26.02.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poveri Leghisti...

Dall'essere un Movimento a difesa della legalità
all'essersi ridotti a un movimento a difesa di un 'MAFIOSO vecchio porco', a votare contro l'arresto di gente come Cosentino & C. a sostenere tutte le più orribile leggi vergogna e a favore di uno solo.

Ma come si può cambiare così???

Dino Colombo Commentatore certificato 26.02.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Dai che presto avremo 1 milione di posti di lavoro! C'è scritto nel contratto!!!

...ecco per tutti voi i numeri dell'otto fortunati : 1 8 1 6


e a proposito Beppe...

Non dimenticare che la mafia era FORTISSIMA al Sud già ai tempi dei Borboni...e che i Borboni se ne servivano (allora come OGGI, fanno certi partiti) come braccio armato per contrastare i moti di libertà più o meno spontanei. E se allora come oggi, anche i parenti dei mafiosi contrastavano chi li voleva soggiogare, o meglio, soggiogare il loro potere di intimidazione,erano sempre pronti a prendere le armi per difenderlo.

Quindi Beppe, prima di attaccare le guerre per l'unità dell'Italia rileggiti un pò la storia.

Forse dopo cambierai idea anche tu.

Dino Colombo Commentatore certificato 26.02.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minetti: "Amai premier ma non so quando".

Evidentemente il premier o ce l'ha così piccolo da non sentirlo oppure usò così tanta vaselina che l'ano non le bruciò abbastanza da imprimerle nella mente la data del fatto....

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 26.02.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

L'evoluzione arrestata , correva l'anno 1800 circa.

Nel mese di giugno del 1800, venne proclamata la seconda Repubblica Cisalpina, ed in seguito anche la Repubblica di Genova, il Piemonte e il ducato di Parma passarono alla Francia. Il dicembre del 1801 un'assemblea di notabili deliberò la nascita della Repubblica Italiana, con capitale Milano e presidente Napoleone.

Nonostante la Pace di Campoformio (13-6-1797) lo avesse costretto a cedere il Veneto all'Austria, nell'inverno successivo le truppe napoleoniche riuscirono ad entrare a Roma e, proclamando la Repubblica Romana, costrinsero il papa a rifugiarsi in Toscana. Infine, nel gennaio del 1799 le truppe francesi entrarono anche a Napoli e proclamarono la Repubblica Partenopea.

La controffensiva austriaca si fece sentire prontamente. I Francesi furono costretti a ritirarsi da alcuni presidi in Lombardia, e Ferdinando IV di Borbone inviò le sue truppe alla riconquista di Napoli. A quest'esercito della "Santa Sede" si unirono anche alcuni fuorilegge (Fra Diavolo) ed i contadini, mentre gli Inglesi appoggiavano la spedizione con la loro flotta.

La Repubblica Partenopea capitolò a giugno dello stesso anno, e ad agosto, in seguito alla battaglia di Novi, crollò la dominazione francese.

Negli anni successivi, però, Napoleone, dopo aver vinto altre battaglie decisive, si impegnò a dare un nuovo assetto territoriale all'Italia.

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 26.02.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

@ Beppe Grillo.

Non so cosa ti frulla per la testa...ma se l'Italia è oggi lo schifo che è non lo si deve all'unità, ma ai tanti italiani che purtroppo non sono cambiati molto dai tempi dei gladiatori, allorchè si 'divertivano' a decidere della vita e della morte di qualcuno solo mettendo il pollice su o verso.

Non è l'Italia una nazione di mer...da ma lo sono tanti italiani malvagi che da sempre amano il male. Da Mussolini alla DC (in gran parte filo mafiosa) allo Gnomo Re del BungaBunga.

Pensaci invece un attimo Beppe, che se nn fosse stato per Garibaldi e per il sacrificio di tanti patrioti forse ANCHE TU oggi saresti costretto ad abiurare alle tue idee in favore del SERVIRE LA MESSA PER FORZA.

Dino Colombo Commentatore certificato 26.02.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

non ho ne voglia ne tempo da perdere!
quindi saluto in chiaro tutti gli amici
(e loro sanno chi sono)
e fanculizzo i nemici
(e anche loro san chi sono)

buonappetito a tutti (gli amici)
buonchevivadaditraverso a tutti (i nemici)

il Mandi Commentatore certificato 26.02.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

A mediados del año pasado, Muamar Gadafi ya no era revolucionario, ni terrorista, ni líder panafricano. Era una estrella de la televisión. Tanto que, en Italia, Silvio Berlusconi llegó a considerar requerir sus servicios para alguno de sus shows televisivos.

Gadafi tenía sentido del espectáculo. Durante su visita oficial a Italia para la firma de un tratado de amistad, en agosto de 2010, el líder libio organizó un seminario sobre el Corán en la Academia Cultural de Libia en Roma, al que acudieron centenares de mujeres jóvenes.

http://www.abc.es/20110226/estilo/abci-camada-gadafi-201102260142.html


ci ridono dietro grazie al capo clown pensa te la terra di Donatello di Leonardo e anche di berlusconi con su popolo di mediocri mendicanti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: «La persecuzione giudiziaria mi costa 340 milioni in avvocati»....

BERLUSCò se vuoi risparmiare......vai dai GIUDICI!!!


se solo sapesse quanto costano agli italiani le sue cazzate.....

mariol 26.02.11 12:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minetti: "Amai premier ma non so quando".

Ma che sciocca smemorata. Basta guardare i movimenti del conto corrente, no?

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 26.02.11 12:00| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vero, infatti noi Piemontesi siamo stati italianizzati grazie alla famiglia Savoja, che nel Settembre 1864 ci ha anche sparato addosso per le manifestazioni contro lo spostamento della capitale da Turin a roma, dopo averci sfruttato per secoli.

Marco M 26.02.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è che si sta manovrando il "pacco".

Sta semplicemente agendo sulla pompetta per scaricare il serbatoio.

Aveva solo dimenticato di farlo dopo l'ultima bungata !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 26.02.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preferisco il giorno di San Patrizio...credo che il 17 inizierò a bere per terminare il 19 che è il mio compleanno...non sono fiera di essere italiana.L'Italia fino ad ora nn mi ha dato nulla...mi ha solo portato via la speranza di poter fare qualcosa nella vita...quindi dell'unità d'Italia me ne fotto!

sara b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama..."Via alle sanzioni"..."quando avremo finito di costruire tutti i Mcdonald's, in Libia, venderemo solo panini light"...

E poi cari scellerati...

Eddaiiieeee fatelo dire anche a me...voglio fare il complottista anch'io!!!

Non vi pare che in Libia ci sia stata la carneficina meno splatter della storia?
E anche l'unica fossa comune con le buche personalizzate...ci fosse stato dentro almeno un cadavere...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 26.02.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lavoro dal 1976!
di assenteisti ne ho visti, inutile negare che non ci fossero!
mai rossi, però, nel senso di "ROSSI"!


assenteista rosso, cambia nik,
e mettici idiota verde, che è meglio!


La ONU ha votato le sanzioni per la Libia

Mi chiedo ma i rappresentanti dal governo dal non fare che posizione hanno davvanti al mondo?

Si ricorderano che solo sei mesi fa hanno firmato un trattato di amicizia con la Libia?


questa è roba che ne mussolini un altro clown servo di hitler la avrebbe fatto

ma il nano è il più amato degli italians boys....pagliacci

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi ritrovo, il più delle volte, a trovarmi daccordo col post del giorno.
Scovo però in me stesso i soliti pensieri e le solite cose.
Scriverle mi conforta, soprattutto perchè trovo, qui sopra, molte persone con le quali concordo "le vedute sul mondo reale" ...
Rimarrebbe il fare ... e cioè l'adattare i pensieri a fatti concreti per non scadere sempre e solo nell'auto celebrazione (come questo piccolo pensiero sicuramente è!) confortante.
In questo trovo, oramai, delle sciocche rappresentazioni che non fanno onore ai tanti che nei meetup invece ci rimettono tempo, faccia e sicuramente danaro.
Qualche esempio qua sopra sono:
Bellandi;
Cicerone;
Tinazzi;
Max dei 98 mld evasi (oramai scomparso);
Franco F.;
Paola Bassi;
Francesco (non Folchi);
Max Stirner;
e tanti altri per i quali nutro ammirazione senza condizioni.
Non concordiamo tutti gli ideali, è vero, anzi su alcune cose non penso ci potremo mai avvicinare; ciò non toglie che su di un piano squisitamente "d'amore per la nazione in cui si vive" li ritengo Persone con la P maiuscola.
Al resto dei personaggi viventi nell'Italia di questo millennio novo ... che vi s'illuminino le idee ... almeno.
Per quel che mi riguarda ... opero su altri vettori, meno appariscenti ... ma sicuramente interessanti ... certamente meno impegnati dei tanti dei meetup ... Sorry ... si fa quel che si può.

P.S.: sicuramente scrivo molto meno che è cosa saggia e può aiutare di più!
Scusassero coloro che ho omesso (due esempi per tutti è Silvanetta e Liliana) ... magari è solo perchè non so con certezza se appartengono o no al mondo del fare dei meetup ... Scusate ancora ... ma siete sicuramente inclusi nel " mondo reale" ... almeno, che non è di poco conto a casa mia.

Saluti a tutti e Viva Beppe Grillo!! GRILLO VIVAT!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cgil:
Camusso: "lo sciopero generale lo faremo quando sara' utile"

eccertooooo!!!!!!!!
quando saranno tutti disoccupati!!!!!!
così la piazza sarà stracolma di gente incazzata, e voi, sindacalisti stravenduti, potrete vantarvi dell'oceanica adesione!

mavaffanculovà!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 26.02.11 11:17| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sottolineare cosi' il carattere negativamente superstizioso del num. 17 non ti fa onore, ti svilisce. Non so se intendevi essere ironico in questo ma non traspare. E' comunque bene che tu non lo faccia perche' altrimenti rafforzi le convinzioni dei creduloni. La superstizione, come le religioni e' pura fuffa e va cancellata.
Ciao, Franco.

franco 26.02.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi:"Avrei voluto fare il carabiniere"
----------------------------------------------------
Sarebbe stato l'unico, nell'arma, ad avere le barzellette personalizzate...

maurizio spina Commentatore certificato 26.02.11 11:11| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento libico in fiamme
Se brucia il nostro vanno arrosto i commessi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gheddafi soffre chiuso nel bunker
E’ che con 300 amazzoni ci sta pure stretto.
..
Se scoppia la rivoluzione in Italia Berlusconi dove si chiude?
Nel suo mausoleo funebre?
Sperem!
..
A Gheddafi sono rimasto pochi giorni
E per scalogna nella tenda ci piove!
..
Gheddafi con l’ombrello è un segno del destino
quando a piovere è la rivoluzione.
.
Libia, sei milioni di abitanti, 12 milioni di cammelli
Strano non aver visto in piazza neanche un cammello!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stà storia del 17 è degna della migliore stronz.....e ! A' Beppe ma ti stai rincoglionendo ?

Marino 26.02.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Canoni low cost a Milano, nuovi nomi:
Natalia Aspesi, giornalista di Repubblica,
Giovanna Milella, ex conduttrice di "Chi l'ha visto?"
il presidente del tribunale di Milano Livia Pomodoro
ma voi , integerrimi sinistrosi, non eravate quellli moralmente e antropologicamente superiori?

assenteista rosso

--------------------------------------------------


assenteista, sei d'accordo che devono pagare tutti? sempre che non siano per alcuni solo chiacchiere gonfiate visto certe notizie da dove arrivano, da ambienti ( gli stessi della notizia dei calzini turchesi del giudice mesiano) e giornali pluricondannati per calunnie e propagazione di false notizie?
noi e la legge siamo d'accordo che debbano pagare tutti, che un ladro piu' un ladro facciano due ladri, non 0 ladri. tu da che parte stai, dei ladri?
ormai a voi del pdl non resta che ammetterlo apertamente che state dalla parte dei ladri.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.02.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spinoza
Desta sconcerto l’orrendo spettacolo offerto da Gheddafi. E pensare che l’abbiamo pagato molto più di Benigni.
.
“Sta soffiando il vento della democrazia”, ha dichiarato Berlusconi pisciandoci contro.
.

Il leader libico annuncia le sue intenzioni da un’autovettura. È quanto di più ridicolo si possa fare su un predellino.
.
“C’è calma e sicurezza nel paese”. Ok, è in Svizzera.
.
Pare che Gheddafi stia per fuggire in Sudamerica. Finché è carnevale non lo noterà nessuno.
.
Pimfric: Il Rais appare in tv e accusa: “È un complotto della sinistra e dei giudici comunisti”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Minetti (quella che ci vede benissimo)...

"Ho amato il cavaliere, ma non ricordo quando".
----------------------------------------------------

Mah!
Più che l'amante dello Gnomo, sembra l'amante di Scajola...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 26.02.11 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sondaggio: Pdl e Premier ai minimi storici per gradimento. Gli italiani nutrono così poca fiducia in Berlusconi che il Pd sta valutando di candidarlo. (Marco Bressanini/Vittorio Lattanzi)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spinoza.it
Berlusconi:"Avrei voluto fare il carabiniere". Sai che divertimento, sorvegliare ville piene di troie tutta la notte. (Piero Lisi)


viviana v., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

MA PERCHE' TUTTI I GIORNALI RIPORTANO CHE IL PREZZO DEL PETROLIO E' A 120 DOLLARI IL BARILE ????

ADESSO E' A 98,20 WTI Crude Oil MENTRE IL BRENT E' A 112,14

GUARDATE NEL LINK E' A 98 !!! ALTRO CHE 120 !!!

TUTTI D'ACCORDO OVVIAMENTE PER AUMENTARE IL PREZZO DELLA BENZINA IN MANIERA DEL TUTTO INGIUSTIFICATA.

MA ANDATE AFFANCULO ! MAIALI !!!

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 26.02.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il generale "franco" quando cualcosa non li piaceva diceva "al fuego"!

maledetto nano podrido FINIRAI TE E TUE 40 GUARDIE DAL CORPO AL FUOCO DAL INFERNO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

se il 17 febbraio è la giornata dell'inizio della rivoluzione il Libia..............allora 17 porta fortuna!

maria gabriella brunori 26.02.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un pó ignorante e anche un pó matta.

Mi chiedevo, qual'é lo stato piú ricco in Europa?

Sari K. Commentatore certificato 26.02.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'opposizione dovrebbe chiedere a qualche organismo di controllo (corte dei conti etcetc.) di fare le pulci ai contratti che berlusconi, in nome del popolo italiano, ha stipulato con i vari gheddafi, putin etcetc., quanto allo stato viene a costare il petrlio e il metano che comperiamo da loro e a quanto effettivamente viene passato a noi cittadini, cioe' se qualcuno ci fa la cresta.
un controllo minuzioso anche dei termini del contrato, cioe' se qualche azienda privata beneficia di prezzi di favore di cui lo stato italiano si sobbarca gli oneri.
esigiamo un controllo minuziosissimo e a tappeto dei contratti stipulati da berlusconi.

p.s. berlusconi bacia le mani a gheddafi. perche' gli bacia le mani? gas e petrolio glie li avrebbe venduti lo stesso, se uno va in u negozio a comperare qualcosa non bacia le mani al negoziante. entra e compera. quello che poi facevano prodi e altri.
oppure berlusconi bacia le mani a gheddafi perche' lo trova super? pericoloso, visto il personaggio, vorrebbe dire che berlusconi non sa capire chi gli sta davanti e ha una grande simpatia per i dittatori sanguinari.
oppure se lo vuole sruffianare ai massimi livelli per trarne i maggiori benefici?
ma per chi visto che gas e petrolio da noi aumenta sempre? noi cittadfini benefici non ne vediamo, anzi, il contrario.
quindi, chi beneficia delle leccate di ano di berlusconi a gheddafi?
noi paghiamo (le frecce tricolori, grandi feste al suo arrivo, 500 ragazze pagate per assistere ai suoi corsi di corano, e chissa' cosa) e qualcun altro zitto zitto fa affari, addirittura poi facendoci credere che lo fa "in nome del popolo italiano", e quindi dovremmo secondo loro digli anche grazie.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 26.02.11 10:30| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia arriva ai suoi 150 anni sfiancata, sfinita di corruzione e di mafie, divisa su tutto, con un partito secessionista al Governo, con il Parlamento ridotto a un suk, un presidente del Consiglio impresentabile. Il presente è figlio del nostro passato, molto poco glorioso, mai messo in discussione insieme ai suoi cosiddetti padri della Patria.
Allora?
Che dobbiamo fare ?
Basta non festeggiare e siamo a posto?
Proclama leghista distruttivo, disfattista, senza soluzioni oppure mettersi paziente ad attendere il liracolo a 5 stelle?
La Libia ci riscatta tutti, viva la Libia.

cesare beccaria Commentatore certificato 26.02.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Sì, ma ancora non basta. Se si vuoe che la casta faccia la fine del baffetto austriaco (l'idolo di Bossi), occorre che il sistema collassi e per arrivare a ciò è necessario che i rifugiati sbarchino ancora più copiosi sulle nostre coste, quindi speriamo che ne salpino e ne approdino a milioni il prima possibile, dato che più ne arrivano e prima la casta finisce al muro.

(Ps: per quelli che "sei-così-figato-da-volere-la-rovina-dell'Italia?": tanto l'Italia la stà già rovinando la casta con le sue cosidette grandi opere -centrali atomiche in lungo & in largo, ponti sugli stretti tanto costosi quanto inutili , inceneritori a gogò, TAV + alta velocità a iosa, quarta e quinta corsia a stufo ecc), con i suoi indulti-sanatorie-scudifiscali e con le sue leggi ad personam, ad mafiam ed ad camorram. Quindi peggio di così non può andare. Meglio anticipare il collasso che tanto è inevitabile con questa casta al potere)

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 26.02.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe superstizioso??Sono una tua grande ammiratrice ma il riferimento al gatto nero non mi è piaciuto proprio. I gatti neri non dovrebbero essere il simbolo della sfiga, e lo dico soprattutto a beneficio di tutti quei deficenti che la notte di Halloween ne fanno sparire moltissimi per far loro non voglio nemmeno sapere cosa.
Scusate lo sfogo buona giornata.

Veronica Moro 26.02.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Il nano malefico ha detto che avrebbe fatto anche il carabiniere!
Si lavi la bocca prima di nominare la Benemerita!

zio billy Commentatore certificato 26.02.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voi fate come volete ma io il 17 marzo

esporrò sul parapetto la bandiera della mia Patria

andrò all' ossario dei caduti per la Patria a regalare un mazzo di fiori e accenderò a loro una luce, pregherò per le loro anime

leggerò la nostra costituzione e rifletterò su come potrebbe esser bella la nostra Patria se solo il 50% dei cittadini si sentissero ispirati ad essa e si ribellassero al restante 50% degli usurpatori mafiosi.

ale go, Milano Commentatore certificato 26.02.11 10:05| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un razzista, e non riesco a odiare chi sta sulla terra tranne Berlusconi. Provate a guardare questo video, e rendetevi conto a chi ha fatto l'accordo sui clandestini in libia provenienti dal deserto ceh fine hanno fatto. Il filmato è ad altissimo contenuto di immagini scioccanti. Ditemi se è questo un modo per morire.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/morire-nel-deserto/2119367

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSITO DI 17

Si dice che il 17 porti sfiga...
Ma sapete a cosa si deve questa sua presunta sfiga?
A cosa mai il 17 deve la sua trista nomea?
Ecco il percorso del 17 verso la sfiga:

Secoli fa, un qualche buontempone in vena di piazzate schizofreniche, notò che 17 in numero romano si scrive XVII che, anagrammato può diventare VIXI. Ed ecco il lampo di genio:
Vixi, (verbo al tempo perfetto) in latino significa Vissi... Ovvero ho vissuto... Ovvero sono morto.
E di qui la sfiga. Un bel percorso, vero?
XVII come VIXI, come "sono morto".
A questo punto mi sorge spontanea un'obiezione... Ma se uno dice "Vixi" nel senso di "Ho vissuto" si potrebbe anche capovolgere il ragionamento; ossia...
Uno che ha vissuto ha vissuto. Ovvio.
Pensateci bene; quanti possono dire in questo mondo corrotto e nefasto (anche se per natura sono un ottimista non posso fare a meno di rimarcare questo fatto) d'aver vissuto e non di avere più che altro subito?
"Ho vissuto" potrebbe anche voler dire "IO HO VISSUTO!" Cioè ho vissuto la vita e, nonostante le prove più dure che posso aver avuto, non mi ci sono lasciato vivere. Cazzo! Ho lottato e vissuto! Mica vuol dire per forza che sono morto! Può voler dire letteralmente che ho vissuto. Cioè che ho avuto una vita degna!
Che vi pare?
C'è tutta una storiografia sulle sfighe del 17. E' piena di dati e di storie, ma per ogni numero - almeno fino al 31 (che è il rovescio di 13) - possono esserci liste altrettanto lunghe.
Provocatoriamente...

17 - XVII - VIXI - HO VISSUTO - MI SONO GODUTO LA VITA

Ma il 17 porta sfiga o no?

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma, ragazza denuncia stupro di gruppo: terza violenza in pochi giorni nella capitale.

***

Vogliono tutti imitare il nostro Berlu-Bunga.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.02.11 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono poche festività:aggiungiamone un'altra!

Giuseppe V. Commentatore certificato 26.02.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

DELEGA IN BIANCO

Immaginatevi di dover assumere un avvocato;

immaginatevi anche che ciò sia imposto per legge, per determinate operazioni;

immaginatevi che il contratto col vostro avvocato non puo essere rescisso prima di 5 anni;

immaginatevi che lui tratti in tutto e per tutto per conto vostro;

immaginatevi anche che non avete voce in capitolo, una volta che lo avete assunto;

immaginatevi anche che qualora voleste surrogarvi al suo posto per conto vostro e in nome proprio non possiate farlo;

aggiungetevi una DELEGA IN BIANCO.

Che ne dite? L'avreste mai fatta una cosa del genere? Sono sicuro che mi rispondereste di no.

Invece l'avete fatta e continuate a farla, e la farete anche nel prossimo futuro.

Ecco, questa è la DEMOCRAZIA di oggi, 'na bella cagata. Eppure non vi vedo tanto sconvolti: si presume che voterete M5S, cioè darete la delega in bianco di nuovo, e sarete anche entusiasti di averlo fatto:DDDDDD

hasta farisei


Al mio paese nevica, dolce dirimpettaia del primo piano....

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.02.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CATALOGO DEI BONIFICI

Follow the money, diceva Giovanni Falcone, e follow the money hanno fatto a Milano. In un anno, dal primo gennaio 2010 al 14 gennaio 2011, data delle perquisizioni alle ragazze della Dimora Olgettina, quanti bonifici ha fatto Berlusconi? «L'elenco operazioni di bonifico con destinatari noti estratti dal conto Monte dei Paschi di Siena intestato a Berlusconi Silvio» ammonta a 483mila euro, per ventinove volte. Tutte sono sotto la voce «prestiti infruttiferi» (questa la causale) e quindi in questo computo non vanno i soldi in contanti, consegnati bunga bunga dopo bunga bunga. Per la show girl Alessandra Sorcinelli, 26 anni, «meteorina» di Rete 4 e poi madrina di «Affari tuoi», va quasi un terzo dei bonifici, 115 mila euro, ed è curiosamente la prima in classifica. Anche perché, due anni prima, il 16 aprile 2008 aveva avuto come regalo una Land Rover modello Range Rover Sport 3600 cc, di quasi 74 mila euro (con optional vetri scuri, inserti in radica e viva voce), saldato alla concessionaria Monzacar da un conto della Banca popolare di Milano con «ordinante» Giuseppe Spinelli.

Seguono Adelina Escalona Maria Alonso - con ben 50 mila in un'unica tranche, a luglio - e Valentina Costanzo (sarà la stessa mora e prosperosa concorrente del «Grande Fratello»?), 40 mila, anche lei in una sola volta, nel maggio del 2010. Con 36 mila euro, il 18 maggio, si rimpingua il conto di Mariagrazia Veroni. Per Anna Restivo un solo bonifico da 32 mila e a Konstanze Girth poco meno, 31mila euro, ma in tre sospirate rate. A pari merito, Albertina Carraro ed Erminia Salmieri, con 30 mila. Scendiamo con Anna Palumbo, la madre di Noemi Letizia, e cioè della minorenne di Portici che è stata forse l'elemento scatenante della richiesta di divorzio di Veronica Lario.

Si conosceva l'importo di 20 mila euro, sono stati spediti da papi-Silvio il 10 marzo. A quota 19mila euro, in più tranche Beatrice Concas, e 17 mila vanno a Eleonora Gaggioli: .....

Sari K. Commentatore certificato 26.02.11 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dannazione... sei andato su Wikipedia ed hai digitato 17 marzo???

Per trovare queste 4 cavolate da scrivere???

davvero a volte non ti capisco.

Come ha già scritto qualcuno...questo post, è una CAGATA PAZZESCA!

Non avremo più i soldi per dare da mangiare ai ns figli, in un ambiente di delinquenti furbi, inquinato, nocivo... e CAZZO UNA VOLTA A SETTIMANA MI TIRI FUORI QUESTA CAGATA DEI SAVOIA, DELL'UNITA', DEL SUD TIROLO E BLA BLA BLA


SONO PASSATI 150 ANNI, CAZZO E' STORIA!

Io piemontese ho una moglie con genitori uno tosco piemontese, e l'altro pugliese

Quindi mio figlio è anche lui pugliese-tosco-piemontese!

Cosa vai cercando scrivendo ste cagate buone per qualche leghista o nostalgico borbone??

Si si ... lo so... chi non conosce l apropria storia e favolette simili del cacchio!

Il problema è che non conosciamo nemmeno la scienza... e siamo un paese rimastro indietro di 30 anni! rispetto ai partner europei

I ns vicini si liberano di dittatori... il ns ri-diventa giorno per giorno più forte...e ci porterà alla rovina.

Dovevamo organizzarci due mesi fa per mandarlo a casa... scendere in piazza a fianco degli studenti... (i giovani, gli unici che abbiano un pò di palle, o incoscienza)...

Invece siamo qua, lo è anche lui, e ci resterà.

Forse ci sveglieremo quando bloccheranno i c/c.

PS: IN PIEMONTE 150 ANNI FA "ES PARLAVA EL PIEMUNTEIS, BOIAFAUS. PER PIASI' DI NIUNE BALE!"

La corte parlava ANCHE IL FRANCESE, come in quasi tutte le corti europee.

Il francese 250...200...150 anni fa nelle corti europee era quello che è ora l'inglese.

M Boschiazzo 26.02.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE TRISTEZZA! OGNI GIORNO LA STORIA CI STRINGE IL CUORE CON IL SANGUE VERSATO SULL'ASFALTO, LE GRIDA DI CHI MUORE, PER TUTTE QUELLE VITE SPEZZATE INVANO! FINO A QUANDO SAREMO COSTRETTI A QUESTE CRONACHE D'ORRORE?
VERRA' MAI IL DI' IN CUI VERRA' ABOLITA LA VIOLENZA E L'ODIO?
INTANTO OGGI TOCCA AL NORD DELL'AFRICA RACCONTARE IL SUO IMMENSO DOLORE, IL PIANTO INCONSOLABILE DELLE MADRI DAVANTI AL FIGLIO CADUTO SUL SUO STESSO SANGUE. E DOMANI? CHI SARA' LA PROSSIMA VITTIMA DELLA SOLITA, BECERA, STUPIDA, INSENSATA FOLLIA DI TUTTI QUEI POTENTI CHE S'INNAMORANO DEL POTERE ED IMPAZZISCONO. DIMENTICANO L'AMORE PER LE LORO GENTI E NON TARDANO A DAR L'ORDINE D'UCCIDERE CHIUNQUE E' VIVO ED ABBIA UN DESIDERIO DI LIBERTA' E GIUSTIZIA. QUELLE STESSE GENTI CHE GLI REGALARONO UN INTERO PAESE CON TUTTI GLI ONORI, IN CAMBIO DI UN AMORE CHE FU DIMENTICATO TROPPO PRESTO.OGGI PARKLIOAMO DI GHEDDAFI, IERI DI BENITO O DI QUALCHE ALTRO ASSASSINO. DOMANI VERRAN FUORI ALTRI MALATI DI MENTE CHE DARANNO IL VIA AD UN'ALTRA CARNEFICINA. FINO A CHE TUTTI INSIEME DECIDEREMO DI LASCIARCI CURARE E GUARIRE DA " QUELL'AMOR CHE MOVE IL SOLE E TUTTE L'ARTRE STELLE".

federico fauci 26.02.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

In Italia si deve aspettare che arrivino i clandestini libici per liberarci dal dittatore?
Vervogna Italiani, vergogna

Pietro Galavotti 26.02.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Impareggiabile Nicole !

"Ho amato il cavaliere, ma non ricordo quando".

Oltre che troia anche demente senile ?

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 26.02.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, statemi a sentire bene ed aprite le orecchie.
PER IL 17 MARZO PROPONGO UNA MEGA MANIFESTAZIONE A ROMA CONTRO QUESTA LEGGE ELETTORALE DITTATORIALE, DOVE CI VOGLIONO IMPORRE CHI DEVE ESSERE ELETTO.

Altro che dittatura libica, qui siamo oltre. Almeno in libia rubava uno solo. Qui rubano a migliai.

Per le adesioni votatemi.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 09:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Mediterraneo in armi
di VITTORIO ZUCCONI

Il nostro piccolo mare che non vuole morire torna a risucchiare un mondo che sempre vorrebbe ignorarlo e sempre è costretto a guardarlo. Nella Casa Bianca che tentava di volgersi verso il Pacifico e l'Asia, nel Consiglio di Sicurezza dell'Onu, nelle cancellerie delle potenze europee di prima grandezza, governanti, diplomatici e generali devono ruotare di nuovo il mappamondo e puntare il dito su quella che sembra una pozzanghera e ridiventa un calderone che ribolle di ipotesi di interventi militari diretti o indiretti.

Oltre le cronache, le immagini raccapriccianti, le ipotesi, le domande che oggi si impongono sono: intervenire o no? Fare un'altra guerra, magari "umanitaria" o no? Morire per Tripoli?
Il mattatoio del "saggio" e "amico" Gheddafi che sta uccidendo una nazione per salvare se stesso è una guerra civile, per ora, ma le guerre civili in questo bacino di storia violenta hanno la brutta abitudine di trascinare con loro chi sembra estraneo, ma ha una mano, magari nascosta, nell'ingranaggio. Anche nella Jugoslavia disintegrata, che sul Mediterraneo orientale si stendeva, era una macelleria etnica interna: eppure l'America lontanissima, poi la Nato e l'Europa, ne furono risucchiati, generando quella dottrina dell'"intervento umanitario" che da allora significa nulla e dunque tutto.

continua qui:

http://www.repubblica.it/esteri/2011/02/26/news/mediterraneo_in_armi-12914494/?ref=HREA-1

Vale la pena di leggerlo.

Sari K. Commentatore certificato 26.02.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fassino fisionomicamente (adesso su la 7) assomiglia sempre piu' al fratello maggiore di sallusti (nosferatu). Anche guardandolo (ed ascoltandolo) una toccatina ad un antisfiga non sarebbe una cattiva idea.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vola in giro per il mondo facendo gli affari suoi, a spese nostre! NESSUNO INDAGA?
http://www.repubblica.it/esteri/2011/02/25/news/berlusconi_e_gli_amici_dittatori_visite_private_e_affari_d_oro-12872965/

Alberto Zennaro 26.02.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...quando mi dicono:ma, ancora ti meravigli???...
...si... mi sembra impossibile che possa esserci ancora il peggio del peggio- del peggio- del peggio-del peggio................................
-------------------------------------------------
Berlusconi show:
bunga bunga è la mia visione di vita...

Durante la conferenza stampa per la presentazione della fondazione dedicata a Franco Zeffirelli, Berlusconi afferma ridendo e scherzando che "anche la sinistra voleva venire al bunga bunga" perché "conquistata a questa mia visione della vita".

http://www.mainfatti.it/Silvio-Berlusconi/Berlusconi-show-bunga-bunga-e-la-mia-visione-di-vita_034725033.htm

anib roma Commentatore certificato 26.02.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uil: 1,3 mln persone vivono di politica (leghisti compresi che dovevano combattere roma ladrona)
Costano 24,7 mld anno, possibili risparmi per 10,1 mld

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/02/25/visualizza_new.html_1583014670.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 08:37| 
 |
Rispondi al commento

chi è berlusconi ?

un pene eiaculante
con un primo ministro italiano attaccato

(tv inglese)
.

questa è la grande considerazione
come dice capezzone
che hanno in europa
del nostro primo ministro
.

cimbro mancino Commentatore certificato 26.02.11 08:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da anni sono gli Stati Uniti il paese con il maggior numero di immigrati (in valore assoluto) al mondo ma in proporzione alla propria popolazione sono i Paesi del Golfo Persico a attirare un maggior flusso di immigrati.

Questo il dato che emerge oggi da una ricerca condotta in Francia, in cui l’oggetto dell’indagine sono proprio gli’immigrati, considerati come “persone nate in un paesi diversi da quello in cui risiedono”.

Secondo questo studio, in Europa è l'Austria a guidare la speciale classifica dei paesi con il maggior numero di immigrati rispetto alla propria popolazione, con il 16% di immigrati sul totale dei cittadini austriaci. Seguono in classifica la Svezia (14%), Spagna (14%), Francia (11%), Olanda (10%), Gran Bretagna (10%) e Belgio (9%), mentre in Italia gli immigrati rappresentano il 7% in proporzione alla popolazione italiana.


In totale nel 2010 gli immigrati sono almeno 214 milioni, cioè il 3,1% della popolazione mondiale. Nei ricchi paesi del Golfo Persico, gli immigrati sono spesso la maggioranza della popolazione: nel Qatar sono l'86%, negli Emirati arabi uniti il 70%, nel Kuwait il 69%.

Tra i principali paesi di partenza troviamo il Messico con il 10% della sua popolazione, seguito dall'Afghanistan con il 9,9%, il Marocco col 9%, la Gran Bretagna con il 7,1% e l'Algeria con il 6,7%.

http://www.stranieriinitalia.it/attualita-le_nazioni_del_golfo_persico_tra_i_paesi_che_attirano_piu_immigrati_12047.html

A sentir maroni e la rissa tutti da noi vengono: ma andate a dar via i ciap..insieme ai leghisti. Per forza che quando vanno in europa non vengono considerati, le balle le possono raccontare solo in padania.

http://slasch16.splinder.com/post/24190125/la-propaganda-di-chi-fomenta-la-paura-ed-il-razzismo-maroni-alla-prova-dei-fatti-in-europa-non-credono-alla-padania

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mercenari in libia che parlano italiano

il piccolino ha dividendi di 118 Mln quando la industria italiana affonda come mai?

non era Italia Rialzati?

Ma il piccolino fece rapidamente un TRATTATO DI AMICIZIA ITALO LIBICO

e non solo le tv libiche il piccolo fascista ha investito soldi

si due + due sono 4 si capisce perche i mercenari parlano italiano

bisogno essere coglioni per essere di questa destra farabutta e ladra


arriverano prima o poi i partigiani!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 08:25| 
 |
Rispondi al commento

LIBERATECI!!!!!!!!!!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 26.02.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 marzo si festeggia i 150 anni dell'unità d'Italia.
Il presidente Berlusconi è il più grande statista degli ultimi 150 anni.

INCREDIBILE PARADOSSO

Virginia Lollo Commentatore certificato 26.02.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento

@Nicoletta De Lucia

Il patriota padano Castelli con la casa dell’ente Enasarco a Roma.

Non ci sono solo quelle del Trivulzio a Milano. C’è pure Roma. Ecco, tanto per esemplificare, in via dei Quattro Venti a Roma in un appartamento Enasarco di 96 metri quadri, a un prezzo d’affitto stracciato, si era piazzato tempo fa uno di quei signori col fazzolettino verde brillante nel taschino che si vedono la sera in tv per il fatto che io conduttori tv li considerano del pollaio. E così questi signori col fazzolettino verde nel taschino sono soliti pontificare su tante, troppe questioni. Compresa la casa.

Ora l’ingegnere Roberto Castelli,

l’affittuario Enasarco di via dei Quattro Venti, uomo dal taschino verde,

non mi risulta che sia né romano né un rappresentante di commercio di quell’ente.

Come dice il suo Borghezio dovrebbe essere un "patriota padano".

Detto questo, perché mai il patriota Castelli,
( lo stesso che è andato a passare patriottiche vacanze estive con tutta la famiglia in una struttura del ministero di giustizia a Is Arenas),
ha goduto del privilegio di avere a Roma una bella casetta a costo irrisorio?

Forse perché all’Enasarco avevano apprezzato il suo fazzolettino verde?

Coraggio Nicoletta sforzati una volta a togliere
quelle fette di mortadella dagli occhi.

Voi della lega siete degli sfigati e per di più dei creduloni ignoranti che vi fanno bere pure la vostra piscia (pardon) pipì.

Virginia Lollo Commentatore certificato 26.02.11 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

www.iovotoil29maggio.it

leggetelo, votatelo e divulgate

Mirella B. Commentatore certificato 26.02.11 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 potremmo festeggiare il declino della nostra economia fatto di balle di sviluppo spacciate in tv, di evasioni, regalie, sevizie sulla pelle dei lavoratori. Nel settore che meglio conosco le aziende chiudono una ad una, senza mai morire, invischiando dipendenti e creditori nella trappola vischiosa senza uscita di cause legali, questioni di responsabiulità, porte chiuse ecc. E' l'era delle aziende zombies con sedi chiuse, dipendenti in cassa integrazione e produzioni in affitto a terzi (di solito i precedenti proprietari) con pochi collaboratori con partita iva. I cassintegrati sono in realtà persone già senza lavoro con migliaia di euro di stipendi arretrati, ferie, contributi, liquidazioni. Gli zombies servono a garantire in modo fittizio milioni di crediti alle banche, che in ogni caso, senza la cassa integrazione o le sospensioni non vedrebbero pagati milioni di mutui, vedrebbero andare all'asta migliaia di case e quindi crollare il mercato immobiliare e con esso le garanzie di altri prestiti.

Peter Amico 26.02.11 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Nucleare
Il nucleare si o no , non è questo il problema, abbiamo votato abbiamo fatto un referendum e abbiamo deciso no e adesso a distanza di anni qualcuno ignorando la nostra decisione(giusta o sbagliata) a pensato di tornarci su e in questo modo calpesta i nostri diritti, a questo punto mi vien da dire abbiamo buttato via dei soldi per un referendum e nessuno dice niente..............
Poi dicono non ci sono alternative abbiamo troppo bisogno di energia, allora iniziamo a cambiare ci sono altre fonti meno invasive e verdi , fotovoltaico , biomasse..... ancora troppo poco sfruttate, iniziamo a montare sopra ogni tetto un impianto fotovoltaico e allora non avremo piu bisogno di altra energia, ma il problema non è questo, queste energie non vengono spinte piu di tanto perche lo stato su di esse non ci può prendere soldi, l'unico vero problema è questo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Oberdan Abbiento 26.02.11 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve volevo proporre questo articolo:
La dignità
In questo nuovo mondo ,cosi detto civilizzato ci sono persone che in un paese(che non è del terzo mondo,dove anche li non dovrebbe essere ammissibile) sono costrette a vendersi o a vendere parti del loro corpo per poter mantenere una famiglia.Ieri ho sentito questa notizia : una persona ha chiamato l'associazzione donazioni organi per avere notizie su come poter vendere una parte del proprio corpo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Come è possibile, basterebbe poco, ridare un lavoro a queste persone che a causa della crisi hanno perso il proprio lavoro, mentre ci sono persone che per una chiavata pagano 5000€ , alcune famiglie con quei soldi si mantengono per 5 mesi, è ora di dire basta

Oberdan Abbiento 26.02.11 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati, Napolitano: "No agli allarmismi" Il Viminale: "In Italia cerchiamo 50mila posti"


questo nonno campano con 4 libretti di ppemsione, deve essere uscito un po' fuori di testa...

Come se non bastassero le orde di milioni di clandestini e di altri stranieri pur regolari che vivono a carico nostro e spesso delinquenti...

e quest' uomo ci dice che non dobbiamo allarmarci di altre centinaia di migliaia , di milioni di gente simile in arrivo sulla nostra terra!

Ma davvero quella maledetta ideologia buonista comunista oltre a rendere criminali rende alla fine anche tragicamente ridicoli!

Perché non infilarglieli nel suo palazzo quei 50.000 a fargli compagnie a schiarirgli le idee???


La Povera Oriana Fallaci aveva ragione; e dopo di Lei aveva ragione anche il Sig.Bossi.

Ma a qualcuno a sinistra gli va bene così, tanto gli daremo presto il voto, che gli frega a loro se i tagliagole entreranno in azione : loro, come scopo di vita per mancanza di potere, pensano solo ad annientare Berlusconi !

Nicoletta De Lucia Commentatore certificato 26.02.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


A parte la sfiga... so' successe pure cose buone il 17:
L’UNITA’ D’ITALIA così com’è NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE PUBBLICA
SMETTIAMOLA INSIEME
Guerre, emigrazione, dittatura, criminalità, subalternità al Vaticano, ignoranza, vergogna, berlusconismo,
ed altro che seguirà.
MA ORA… QUEL CHE E’ STATO E’ STATO… pensiamo al futuro… perché non smettere di fumare?
V. su www.anlilucl.blogspot.com/ il post sul 150° anniversario dell’Unità d’Italia, e… già che ci sei, non mancare di dare un’occhiata a GHE PENSI MI

algor 26.02.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento

IL RAIS DAL BUNKER DI TRIPOLI
"Chi non mi ama non merita di vivere"

ecco perche in itaglia "il più amato degli itagliani" è lui il rais nano puttaniere di arcore

che con soldi pubblici compra a sue povere puttanelle Morris cooper invece di assumere iprecari della scuola

nicoletta tu ami questo delinquente! ma non sei la unica collaborazionista ci sono molti

io non lo amo... anzi aprirei le foibe 2 ore al giorno per pulire questa immoralità indemica che ci avete portato

Libertini con soldi pubblici di nero e verde

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 17 Marzo 2006 e' nato il mio primogenito...era di Venerdi'. Se i medici avessero aspettato anche solo un giorno per ragioni di cabala,non saremmo qui'.
Direi che per me e' una data indimenticabile!!!
Grazie al 17 e al Venerdi'!!!

Federica Del Grande 26.02.11 07:13| 
 |
Rispondi al commento

☆☆☆☆☆ Prestate orecchie all’urlo africano

... che, se siamo fortunati, questi popoli si trasformeranno tutti in Tartari e dai loro Deserti, senza scimitarre scintillanti, arriveranno con i loro saperi ad arricchire i nostri. Prima costruiranno palazzi e puliranno i nostri pavimenti e i nostri culi per poi partorire i nostri figli e nuove idee. Spalancheranno le nostre inutili fortezze, trasformandosi in veneti e in toscani, in liguri e siciliani. Sostanzialmente, speriamo, in nuovi afro-italiani.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/25/afro-italiani/93980/

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 26.02.11 07:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

17 Marzo - anche noi non ci scherziamo come sfiga

Che cosa ci ha portato l'unità d'Italia?
Una dinastia monarchica inulsa ed imbelle fino al ridicolo, la cui unica cosa memorabile è stata regalare l’Alta Savoia e la Costa Azzurra alla Francia
Rovinose guerre coloniali quando il colonialismo era già al tramonto
L’emigrazione dal sud verso il nord e dall’Italia verso l’Estero
Mafia, camorra e ‘ndrangheta
Il fascismo con la perdita della libertà e della competitività internazionale
La dura sconfitta della seconda guerra mondiale con le disastrose conseguenze ben note
Lo strapotere dell’ingerenza e della logica ecclesiastica negli affari della società e dello Stato Italiano
Ed ora? Guarda un po’… il grottesco berlusconismo
Ed altro ancora e non finisce qui. Quali altri danni ci riserva continuare a tenerla in piedi, continuare a sniffarla come droga pesante?
MA ORA… QUEL CHE E’ STATO E’ STATO… pensiamo al futuro…

E’ proprio certo che non riusciamo ad uscirne e rifondare un’altra Italia, un’altra UNITA’ D’ITALIA?

algor 26.02.11 06:56| 
 |
Rispondi al commento

il peggiori ministri dal governo dal nulla

Ilari frattini ministro degli esteri solo per aggiornare sua pagina FB uno scandalo questa signorina
(Ministro: Franco Frattini
Sottosegretari: Stefania Gabriella Anastasia Craxi, Alfredo Mantica, Enzo Scotti )


larussa ministro della guerra berlusconiana

(DifesaMinistro: Ignazio La Russa
Sottosegretari: Giuseppe Cossiga, Guido Crosetto)

!armate gli aerei! povero tuttologo prepotente e miserevole che lo unico che ha fatto e fare uccidere soldati in afganistan per non pagare il canone puntualmente ai capi tribu e fare figure di merde in tv


bè poi ci sono l'altri clowns tipo il ministro della simplificazione??? o quel povero nano presuntuoso piscellino brunetta


pagliacci ANDATEVENE TUTTI A FANCULO

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 06:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione Beppe si doveva fare il 15 marzo. Le Idi di Marzo.
La data (15 marzo) è famosa perché Gaio Giulio Cesare, noto dittatore come Silvio, venne assassinato alle Idi di marzo del 44 a.C. Svetonio racconta che dopo il delitto:
« Si decise di murare la Curia in cui fu ucciso, di chiamare Parricidio le Idi di marzo e che mai in quel giorno il Senato tenesse seduta. »

Secondo Plutarco, Cesare (oggi giorno sarebbe Silvio) era stato avvisato del pericolo ma non aveva preso in considerazione tali avvertimenti:
« Cosa ancor più straordinaria, molti dicono che un certo veggente lo preavvisò di un grande pericolo che lo minacciava alle idi di marzo, e che quando giunse quel giorno, mentre si recava al Senato, egli chiamò il veggente e disse, ridendo, "Le idi di marzo sono arrivate"; al che egli rispose, soavemente, "Sì; ma non sono ancora passate" »

Giannini Massimo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 06:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
non credo sia utile che tutto, ma proprio tutto sia criticato.
Adesso pure il giorno 17.
Alla fine se tutto metti nello stesso calderone tutto diventa comico.
E invece non lo è.
Ciao
Uranio

uranio mazzanti, Tuscania Commentatore certificato 26.02.11 06:22| 
 |
Rispondi al commento

http://som-mario.blogspot.com/2011/02/tricolore-il-mio-blog-lo-indossa.html

Mario Circello, Mendrisio Commentatore certificato 26.02.11 05:29| 
 |
Rispondi al commento

L'unità d'Italia, UN DEBITO STRUTTURATO, è stata proposta e ottenuta da una piccolissima schiera di avvoltoi. Chi non vuol uscire dalla gabbia ma la indora, non ci esce.
QUESTO SIAMO NOI...:)))

Roberto Vian 26.02.11 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Scontri in piazza con decine di morti e L'UE risponde con........SANZIONI.
LA MERDA non ho altro da dire.
Vi multiamo, un bel VERBALE.......paga subito o ve la mandiamo a casa!!!!!!!
LA MERDA.
Un saluto a Francesi, Tedeschi, Russi e a tutte le altre stelline che si spengono........

Rosso Vileda 26.02.11 04:05| 
 |
Rispondi al commento

Conclusione al mio Giorno Di Ordinaria Follia:

mi sento impotente, rimango uno strònzo che avrebbe le sue idee e le proposte ma se sono un cittadino semplice, come faccio a diffondere le mie idee a tutti per cercare di cambiare la realtà?????

sono così schifato che per me, essere italiano significa: vivere qui, lavorare qui, risparmiare il più possibile qui, non contribuendo all'economia perché tiro la cinghia oltre il necessario. Con la speranza che in un prossimo futuro avrò abbastanza soldi (sudati) da potermene andare via per sempre in paese migliore dove la civiltà e il rispetto mi permettano di esistere senza sentirmi oltraggiato e senza vergognarmi di dire di che nazionalità sono

OrlandoFurioso () Commentatore certificato 26.02.11 02:35| 
 |
Rispondi al commento

Si grida al lupo,Maroni anzi la lega gioca sulla paura degli sbarchi oltre 300000mila ,ma dico io come cazzzzzzzo fanno a sparare cazzate bibbliche,con tutto il casino che stanno facendo nel nord Africa per avere la libertà,devono emigrare qui in Italia ,allora mi domando che cazzo fanno la rivoluzione tanto per,vorrei vedere la faccia di coglioni(maroni) quando sbarcheranno si e no dalle 2000 massimo 5000 persone.

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 02:26| 
 |
Rispondi al commento

17 marzo

ore 8.00: sveglia
ore 8.10: sento un clacson che suona per 3 minuti di fila perché un cretino ha messo la macchina in doppia fila e la signora intrappolata tarderà al lavoro
ore 8.30: il clacson cede il posto ad urli ed insulti: è arrivato calmo il padrone dell'auto in doppia fila.La signora dopo 20 minuti di attesa è già furiosa appena iniziata la giornata
ore 8.32: accelerata a 7000 giri del motore e sgommata della signora, corre verso le sue 8 ore di lavoro
ore 8.50: esco di casa: piove,smog, marciapiede stracolmo di merde di cani che si scioglieranno spargendosi ovunque, c'è puzza nell'aria. passo per strada, salverò le scarpe
ore 09-13: lavoro in negozio. Gente che entra e non saluta, specie giovani anche distinti. non mettono l'ombrello nel portaombrello che ho messo davanti all'ingresso, lo tengono in mano gocciolando per mezzo negozio.facce grigie, vuote, indifferenza, opportunismo, chiusura, giammai un sorriso. poca gente cordiale
ore 13.10 a casa per il pranzo: una signora col rosso col suv, fra un'auto e l'altra, mentre con l'altra mano telefona, la bambina seduta davanti e non mi sembra di aver visto la cintura allacciata.
ore 14-15: strilli acuti in tv (che vede mia madre, io mai) uomini e donne, maria de filippi, galline e machi si contendono il trono. Volgarità,schifo.vado per disperazione in camera mia.
ore 16-20: lavoro.Gente schizofrenica che fa a gara per comprarsi il tv da 50 pollici più bello del vicino di casa che nemmeno salutano più. Gli occhi fuori dalle orbite, nervosismo, 48 rate da 90 euro, Suonano insistentemente un clacson. il cliente esce di corsa, sposta l'auto dalla doppia fila, rimettendola in doppia fila davanti al parcheggio libero, rientra e finisce di firmare i fogli.
ore 20: torno nel mio nido, stremato, nauseato, intristito, svuotato dentro l'anima. A casa mi sento meglio, lì mi vogliono bene

MI RACCOMANDO: IL 17 VIVA L'UNITA' D'ITALIA, NON CI SIAMO MAI SENTITI COSI' UNITI, VERO FRATELLI??

OrlandoFurioso () Commentatore certificato 26.02.11 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non credo a queste sciocchezze, magari portasse sfiga allo psiconano, pensate il 17 col culo per terra e gli spacca il cervello

arturo terragni 26.02.11 02:20| 
 |
Rispondi al commento

il 17 aprile 1355 venne giustiziato Marino Faliero, 55º doge della Repubblica di Venezia, per aver tramato contro lo stato.
http://it.wikipedia.org/wiki/Marin_Faliero

un saluto, Jack

Jacopo Simonetto 26.02.11 02:20| 
 |
Rispondi al commento

mi consenta...ae avessi potuto avrei fatto proprio il carabiniere...
invece ironia della sorte ....eccomi qui ...
a fare il fuorilegge!
Mi consenta !

memy2 26.02.11 01:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Be ragazzi capisco che magari il post di oggi non sia eclatante ma non mi sembra una tragedia. Sicuramente meglio di tanti servizi del TG1 sulla perdita del pelo del cane o altre stronz..e simili. In fondo comunque si è parlato di cambiare data perchè più correttamente è meglio la nascita della repubblica, prendendo in giro il numero 17, dopotutto non dimenticatevi che Grillo è un comico, e l'unica alternativa a tutti i politici in circolazione o volete tenervi PD e PD-L. Fate un pò voi.

Roberto ., Milano Commentatore certificato 26.02.11 01:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

17 febbraio "Giornata della collera libica"

17 febbraio 1992 : arresto del mariuolo mario chiesa e avvio di tangentopoli.

pierpaolo catacchio 26.02.11 01:38| 
 |
Rispondi al commento

ultim'ora
Decreto sul fotovoltaico
"È fallimento programmato"

DOPO l'eolico, il fotovoltaico. Il nome della seconda vittima della guerra alle rinnovabili è nel decreto che il governo si preparerebbe ad approvare all'inizio della prossima settimana. "Con un tetto di impianti incentivabili fino al 2020 vicino alla soglia che si raggiungerà nell'arco di un anno, il fotovoltaico è destinato a chiudere i battenti", accusa Massimo Sapienza, presidente di Asso Energie Future. "Sarebbe il secondo fallimento programmato dopo quello che ha messo in ginocchio l'industria e la ricerca italiane negli anni Ottanta. Dovremmo mandare a spasso 120 mila persone che lavorano, direttamente o indirettamente nel settore".

Il decreto legislativo in questione sarà discusso martedì dal pre Consiglio dei ministri e votato con ogni probabilità giovedì prossimo. Secondo le bozze in circolazione, prevederebbe un taglio del 30 per cento degli incentivi, le aste al ribasso per gli impianti oltre i 5 megawatt (un meccanismo considerato discutibile perché diminuisce le garanzie contro le infiltrazioni del malaffare), il divieto di fotovoltaico a terra per impianti superiori a 1 megawatt.

il governo del fare...
certo che c'hanno un occhio lungo...

liliana g., roma Commentatore certificato 26.02.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo. Mi sembra un pò sterile l'argomento che il 17 marzo porti sfiga...e poi come facciamo ad abitare ancora in questo disgraziato stivale se non riconosciamo almeno qualche brandello di patrimonio storico comune? Al di là della retorica che pure ha mitizzato il Risorgimento non credo che al giorno d'oggi sia una buona idea contestare così aspramente il 1861 e l'Unità d'Italia, quando i venti secessionisti spirano da ogni parte..come si fa a ridurre il Risorgimento italiano a una guerriciola del Piemonte contro i Borboni con successiva annessione? Io credo che, come molti eventi storici, l'Unità d'Italia sia uno splendido risultato di realpolitik con alle spalle gli ideali, le energie e l'intelligenza di una generazione di persone al di sopra di ogni sospetto: Mazzini, Gioberti, Garibaldi, Cavour, Pisacane, Pellico e via dicendo...vogliamo forse farli affogare nella tristissima superstizione di un giorno 17, dimostrando che i pronipoti di quelle personalità eccezionali non si sono liberati, dopo 150 anni, neppure delle paure della cabala?!

Alessandro Massara 26.02.11 00:42| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte a tutti voi e sogni d'oro, ai leghisti solo incubi

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 26.02.11 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensiero della Notte: se Berlusconi Sprofondasse nella Follia, ci Bombarderebbe ?
Arriverebbe a Tanto?

enrico w., novara Commentatore certificato 26.02.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardando questo video, dopo le storie del bunga bunga e delle tante telefonate intervenute tra lui e le sue amiche, mi domando: ma con chi era al telefono mentre la Merkel lo aspettava per iniziare il vertice FAO?

http://www.youtube.com/watch?v=ZaEw_9ph6BU

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 26.02.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Petrolio e Gas dell’Iran in Sicilia? ‘Indaga’ la Cia

18 febbraio 2011 - La Sicilia come porta d’ingresso in Europa di petrolio e gas iraniano non controllati? E’ questo il timore che, secondo ‘L’Espresso’ e ‘la Repubblica’, avrebbero i funzionari della Cia che – a fine dell’estate scorsa – avrebbero incontrato ex assessori regionali all’energia e funzionari.

A far mettere in moto gli investigatori d’Oltreoceano, la notizia di una richiesta che due società straniere volevano raffinare in Sicilia ben 5 milioni di tonnellate di greggio iraniano, ma anche l’espandersi nell’isola della russa Lukoil, che ha acquisito un altro pacchetto azionario della raffineria Erg di Priolo e punterebbe al gas.
http://palermo.blogsicilia.it/petrolio-e-gas-delliran-in-sicilia-indaga-la-cia/31603/

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento

“CLANDESTIN CHE VIEN DAL MAR, CHE A CASA NON VUOL TORNAR”

A quanto sembra ai “BECCACIONI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, dopo essersi calate le brache, lasciatesi spolpare le finanze dal “SATANASSO DI TRIPOLI” per fare il lavoro sporco contro i clandestini che in Italia non se può fare.

Ora che si stanno per aprire le porte dell’inferno, i “BECCACIONI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, chiedono la solidarietà dell’Unione Europea e di lavargli la biancheria intima e cambiargli il pannolone, dopo essersi allegramente infischiato dei richiami provenienti da Bruxelles e dall’ONU in materia di respingimenti in mare.

Ma purtroppo non tutti in Europa succhiano i biberon dei Porta a Porta o dei TGUno italiani e non prendono per buone le istruzioni che ogni mattina l’ufficio propaganda di Palazzo Grazioli distribuisce ai cloni che saranno invitati nei parlatoio televisivi per ripetere a memoria le stesse parole.

E così al “OMINO D’HARDCORE” ed “BECCACIONI CON IL MOCIO VERDE NEL TASCHINO”, da Bruxelles è arrivato “L’ARRANGAIATEVI”.

Non c’è che dire, un successo dietro l’altro, grazie Lega e grazie Silvio, d’esitare.

Firmato: “VOX POPULI PADANO”.

Paolo R. Commentatore certificato 26.02.11 00:06| 
 |
Rispondi al commento

tra gli eventi sfortunati è elencato anche:
"1981: Trovata la lista degli appartenenti alla P2 di Licio Gelli"

perché?
a prima vista mi sembrerebbe una cosa positiva

Massimo Lazzeri 26.02.11 00:05| 
 |
Rispondi al commento

La Russa si è presentato all’Ariston per la celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Era il super-ospite per il ventennio 1922-1943.

Tartarughe surrogate.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 26.02.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento

...MOLTI FARANNO UN LUNGO PONTE

Beh! anch'io.

Dai Grillo pensa positivo:

"in quattro giorni - anche volendo unificare tutti gli italiani sotto la stessa bandiera - dal 17 al 21 non possono fare il ponte di messina; al massimo una pulizia dei denti"

Senza contare gli esclusi...quelli che la bandiera la usano nel cesso.

'notte al BLOG


Paolo Rivera Commentatore certificato 26.02.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Appare ormai Chiaro cosa è definibile a Rivoluzionario.
L'opposto dell'Ovvio, del banale, dello Scontato.
In un Pensiero Ottuso, Egoistico, millantatore e Camaleontico, Esagitato, lo è a Contraltare l'inespresso, il Trattenuto al Grembo.
Una sorta di Bimbo virtuale, da Proteggere, nutrire, in Silenzio, al Tepore delle Viscere.
Un Rapporto d'Amicizia intima, feconda ad accudire alla sua Gestazione, piu' ispirata, intuita che Ascoltata attraverso i Timpani.
Quasi una Vibrazione Musicale, che si Trasmette mediante l'onda, la Percezione Extrasensoriale, come tra Individui Speciali, legati da un Destino Comune.
Quando il Tamburo Trionfa battente e Fanfarone sulle Piazze d'Arme, Tu ne Dimori il Seme del Futuro: quell'Antico passato dei Tuoi Avi.
Leggi gli Autori, ne Vivi le Sofferenti Storie, fin ne vorresti Mutar il Corso, per poi realizzare la Tua vacua Impotenza.
Rivolti ogni Lembo della tua Materia grigia per scovarne il Verme, il Lombrico che la Divora e nel Morirne dentro, la rende Fertile, fin speri che n'entri il Soffio del Divino dalle Feritoie a Spirar un Vento Nuovo, fresco.
Poi, senti la Pesantezza della sera lambire quel che rimane delle tue esauste e Fiaccate Forze, così Orfane la sera di un sol Giorno e ne Misuri l'Inadeguata pochezza al compito che l'Attende.
Cerchi l'Amico, fosse sol pel Calore Tranquillo della Presenza, e spesso lo senti Lontano, a Riparar i Guasti degli uomini, Lupi Assassini.
Dunque, le Donne non fan di questi Macelli, Eccidi, Stermini: spesso si fan Divorare al par di Agnelli.

Non è la Perfezione, Donna, ma le si Avvicina...

Angelina, son alcune Notti ormai che Sento muover l'Aria, attorno al mio Respiro.
Aperti gli Occhi, quel Soffio s'Allontana...
Se vi sara' da Festeggiar, in Italia, Casa Nostra, sara' il Tuo Ritorno.
Il resto, Follia...

Buonanotte, Angelo mio.

enrico w., novara Commentatore certificato 26.02.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Salve, l'organizzo anche, qui, in Nuova Caledonia, se ciò gli dice di coprire la giornata, ne sarei incantata. Ninou (http://italiani.forumactif.com)

Ninou & Fabio 25.02.11 23:44| 
 |
Rispondi al commento

TEMA: un giorno qualcuno ti chiederà:
"Cosa pensi del BUNGA BUNGA?"

Amor... amor...amor... amor...

(apre il tema Sergio)

Penso che l'amor sia la più bella cosa che
dia felicità, ma quel che credo è poi verità?
Vedo tutti che si dan da fare per trovar
una donna che col pianto in gola TE LA DARà.

Viva, viva l'amor, è per l'amore che si canta
viva, viva l'amor, e per l'amore ancora si vivrà.

Amor...amor...amor amor...

(continua il tema Giacomo)

Amore è una parola, l'amore vero non esiste,
è solo nei sogni di chi ha passato una triste gioventù.
E' un sentimento che ora è vicino con la tua mano,
cade come una stella, ed è lontano mille anni fa.

Viva, viva l'amor...

Amor... amor...amor... amor...

(seguita il tema Francesco)

Un'estate fa per molte notti insieme a lei
ho creduto che fosse davvero gelosa di me.
Sola la lasciai, ma poi in silenzio ritornai,
ed ho scoperto che trovava chi consolava il suo cuor...

Viva, viva l'amor...

Amor...amor... amor... amor...

(conclude Enrico Maria Papes)

Credo nell'amor, in ciò che sente il nostro cuor,
so di non sbagliar se dico che l'amicizia lo può dar.
L'arte è nel cuor, e la famiglia è calor,
poi una donna c'è per completare questo nostro amor...

Viva, viva l'amor...

E IL BUNGA BUNGA CHE CI CAMBIA

Viva viva l'amor



qualcuno ha avuto dei dubbi sul filmato dell'apparizione odierna di gheddafi?
io qualcuno...

liliana g., roma Commentatore certificato 25.02.11 23:34| 
 |
Rispondi al commento

1861 Anagrammandolo diventa il numero p2 di b 1816.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 25.02.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Armi Italiane alla Libia: ecco come.


In quest'articolo di famiglia cristiana viene svelata un'allucinante procedura di triangolazione alla fine della quale 79 MILIONI DI EURO DI ARMI DI ASSALTO COME QUELLE UTILIZZATE IN QUESTI GIORNI PER SPARARE SUI CIVILI, sono arrivate dall'italia a alla Libia tramite Malta.

Le armi costruite dalla ditta Pietro Beretta non risultano dagli ordini di vendita che il governo ha l'obbligo di comunicare alla UE.


Un articolo da I N C O R N I C I A R E


Anche report sulla base di questo articolo sta modificando la puntata di apertura della stagione 2011!!!

http://www.famigliacristiana.it/Informazione/News_2/articolo/traffico-d-armi-italiane-con-la-libia_240211153533.aspx

Maria Sacani 25.02.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

raitre ora , doc su Garibaldi !

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 25.02.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

La ‘ndrangheta investe nella tav al Nord?

Il giudice dice no e toglie l’associazione mafiosa

Il Tribunale di Monza ha assolto il presunto clan Paparo dal reato di 416bis.

Torna d'attualità la difficoltà al nord di dare condanne che riguardino la criminalità organizzata
Quando scattò l’operazione Isola, il 16 marzo 2009, per la Lombardia fu uno scossone.

Secondo l’accusa, una cosca della ‘ndrangheta si era aggiudicata un subappalto nel cantiere di una grande opera pubblica, l’Alta velocità ferroviaria.

Non in Calabria, ma alle porte di Milano, nella tratta fra Pioltello e Pozzuolo Martesana.

La vicenda divenne subito un simbolo dell’assalto criminale all’economia del Nord.

Due anni dopo, però, la sentenza di primo grado del Tribunale di Monza cancella per tutti gli imputati il reato di associazione mafiosa, contestato dal pm Mario Venditti della Direzione distrettuale antimafia.

E riapre una questione di cui gli addetti ai lavori discutono da anni: come si prova un’accusa di mafia nel nord Italia?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/25/la-ndrangheta-investe-nella-tav-al-nord-il-giudice-dice-no-e-toglie-lassociazione-mafiosa/94025/

*****

Tribunale di Monza.
Eppure mi ricorda qualcosa, mah...

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo povero ragazzo non ha avuto il suo "scudo della rete"

Vi avevamo parlato della storia di Riccardo. Scrive un commento su facebook sul giudice Mesiano e va a processo. Ieri la sentenza: condannato a 18 mesi di galera. Questa è la magistratura italiana. Lui colpevole. Chi sfascia vetrine, mena le forze dell’ordine, tira statutte a Berlusconi no, sempre assolti. Questo non è un Paese normale


A dicembre vi abbiamo raccontato la storia di Riccardo: per aver scritto sulla propria pagina facebook un commento sul giudice Mesiano rischiava 8 mesi di galera. Un commento, lo sottolineiamo, indubbiamente fuori luogo, tanto è vero che lo stesso Riccardo provvedeva a cancellarlo dopo solo tre ore.

Ieri c’è stata la sentenza con il rito abbreviato. Quel commento, rimasto tre ore in bacheca, costerà a Riccardo una condanna ad un anno con la condizionale (la pena è 18 mesi poi decurtata di un terzo).

Un anno e mezzo, quindi, di carcere per una frase, di sei parole, contro un giudice. Una frase rimossa dopo tre ore. Colpisce, e sorprende, questa sentenza.
Diciotto mesi di galera per aver toccato un giudice. Per averlo offeso. A parole. E pensare che chi tira una statuetta in faccia Berlusconi viene assolto. O chi sfascia vetrine. Chi incendia le macchine. Chi mena le forze dell’ordine. O la figlia di un giudice che va a tirare petardi ad un sindacalista. A loro non succede niente. Nessuna condanna. Sempre assolti. Loro sono degli eroi.
Questa è la magistratura italiana. Questo non è un Paese normale.

http://www.daw-blog.com/2011/02/25/insulti-un-giudice-in-galera-un-anno/

vinc enzo 25.02.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Le Idi di marzo...

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

IO INVECE...(sono la solita invecista)
festeggerò molto volentieri
l'Unità d'Italia per un sacco
di buoni motivi.
Ho avuto due nonni che hanno
combattuto la Grande Guerra
sotto il Tricolore e con orgoglio.
Grazie al fatto che sono sopravvisuti
sono nata io e sono nati i miei figli.
Renderò onore alla loro memoria
e renderò onore a tutti coloro che
hanno perduto la vita per questa
Povera Patria che forse non lo meritava,
visto come siamo ridotti.
Per chi fosse a corto di motivazioni
per festeggiare ricordo che
festeggiare l'Unità d'Italia
DA' FASTIDIO AI LEGHISTI!
Ricordo che sventolare il tricolore
davanti a un leghista è come sventolare
un drappo rosso davanti al toro, li fa imbestialire!
E questo, per me, è un ottimo motivo.
Del fatto che venga festeggiata il 17
non me ne frega niente e spero che sia
uno scherzo il fatto che Beppe o chi per
lui abbia scritto che porta sfortuna.

*****************************************
Citazione d'obbligo:

La superstizione è la religione
degli spiriti deboli.
(Edmund Burke)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e stupidità...

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarà il Veneto ad ospitare la prima centrale nucleare

Il Veneto è in pole position per ospitare la prima centrale nucleare.

Il consiglio regionale ha approvato un emendamento alla legge finanziaria che contiene uno stanziamento di 50mila euro per sovvenzionare una campagna informativa a favore del nucleare.

Il provvedimento è stato presentato dal Pd con l'intento di stanare Luca Zaia presidente della regione.

Una volta in aula però ha trovato l'appoggio di alcuni esponenti del Pdl.

La possibilità quindi che sia proprio il Veneto la prima regione ad ospitare una centrale nucleare e le scorie radioattive, si fa sempre più concreta.

Le località tra cui scegliere sono Chioggia in provincia di Venezia, Polesine Cemrino in provincia di Rovigo e Legnago vicino Verona.


http://www.net1news.org/sar%C3%A0-il-veneto-ad-ospitare-la-prima-centrale-nucleare.html

*****

Il pd ha trovato l’appoggio nel pdl?

Davvero incredibile…!

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finchè ci sarà gente che crede al 17....a Vanna Marchi e a Berlusconi non c'è speranza.....ma solo ignoranza...tanta ignoranza..

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte ^_*

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.02.11 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Danny Ayalon a Bruxelles, Inform: 'Chiediamo la cancellazione della visita'

Scritto il 2011-02-24 in News

Riceviamo da INFORM e pubblichiamo.

Vi informiamo che l'European Policy Centre (EPC) ha invitato Danny Ayalon, dello "Yisrael Beitenu", per una "colazione di lavoro", martedì 1° marzo 2011, alle ore 8, presso l'hotel Silken Berlaymont, a Bruxelles.

Per favore, aiutateci a fare pressioni affinché sia cancellata la visita di Danny Ayalon.

Contattate gli organizzatori:

- Josef Janning, Director of Studies at the European Policy Centre

Fax +32 (0)2 231 0704, Tel. +32 (0)2 231 0340, Email: j.janning@epc.eu

- Silken Berlaymont Hotel. Chiedete che l'hotel non ospiti tali estremisti

Fax +32 (0)2-230 33 71, Email: hotel.berlaymont@hoteles-silken.com

Fate girare questo comunicato.

http://www.infopal.it/leggi.php?id=17626
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Altri wanted per crimini di guerra.

La denuncia è diretta contro i seguenti dirigenti politici e militari :

- Il Primo ministro israeliano Ehud Olmert

- La ministra israeliana degli Esteri Tzipi Livni

- Il ministro della Difesa israeliano Ehud Barak

- Il Capo di Stato maggiore Gabi Ashkenazi

- Il Comandante in capo dell'esercito di terra IDF, il generale Avi Mizrahi

- Il Comandante in capo della marina di guerra, l’ Ammiraglio Aluf Eli Marom

- Il Comandante in capo dell'aviazione militare, il generale Ido Nehoshtan

- Il Comandante del Comando Sud, il generale maggiore Yoav Galant

- Il Comandante della Brigata Givati, il colonnello Ilan Malka

- Il Comandante della Brigata Golani, col. Avi Peled

- Chief of General Staff Lieutenant General Gabi Ashkenazi

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.com/2009/04/israele-denuncia-per-crimini-diguerra.
html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.02.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

A parte tutto....a me il 17 come numero piace...e non è vero che porta jella....molto peggio, per me, il 13....Comunque 17 o 13 festeggiare l'Unità d'Italia con questo scenario politico è da ipocriti....
Buonanotte.....

Poso l'ascia di guerra

che uso ogni giorno

contro chi sfrutta

contro chi deride

contro chi ostenta

contro chi annega le parole

contro chi brucia destini

contro chi sente senza ascoltare

contro chi pretende e non dà

contro chi mente

contro chi se ne frega

Poso l'ascia di guerra...

solo un attimo,

per impugnarla meglio.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 25.02.11 22:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

però è chiaro che è una foto taroccata, a occhio, direi che il "pacco" non è proprio il suo.
lui ce l'ha piccolo...

liliana g., roma Commentatore certificato 25.02.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato del Wisconsin è sull’orlo del fallimento, anche se il Tg1 preferisce parlare del Brunello di Montalcino. A Detroit l’amministrazione repubblicana vuole mantenere come unica regola sul lavoro il salario minimo, ma al Tg2 sfilano le gambe della moda a Milano. I servizi segreti stanno evacuando i tecnici Eni dall’Africa, ma al Tg3 sprecano 15 minuti parlando di buffoni che si reggono sui voti di scambio. La crisi mangia tutto è diventata il Pacman che toglie di mezzo ogni resistenza. Anche le ultime rovine delle democrazie, colte in fallo mentre vendono armi e trafficano con le risorse altrui, provocano migrazioni e gestiscono mafie.

E’ che il mercato non ha più bisogno degli Stati… ve ne siete accorti? Ora sta digrignando i denti nella più cattiva delle sue maschere, peggio dell’It di Stephen King. Quella che ogni greco sta combattendo da due anni, nel silenzio dei media, nonostante i 10 scioperi generali seguiti dalla maggioranza degli ellenici. Quella che insegnanti e vigili del fuoco, bibliotecari e assistenti sociali di Detroit stanno provando a battere con nuovi mezzi: non più scioperi del venerdì, ma occupazioni dei luoghi di lavoro a oltranza con sacco a pelo e tende. Non più manifestazioni ad uso televisivo, ma veri e propri assedi ai palazzi di un potere politico ormai screditato. Non più slogan elettorali, ma persone in carne ed ossa che ci stanno facendo vedere in Maghreb che l’immobilismo appartiene alla vecchia Europa.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/25/facciamo-crack/93992/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.02.11 22:34| 
 |
Rispondi al commento

I GIARDINI DEL 17 MARZO

Il carroccio passava e quell'uomo gridava federalismo.

Che anno è...
(il 2011)

che giorno è...
(il 17 marzo)
questo è il tempo di vivere con te
le mie mani come vedi non tremano più
non ho l’Alzheimer…

I giardini di marzo si vestono di nuovi colori
e le giovani donne in quei mesi vivono nuovi amori camminavi al mio fianco e ad un tratto dicesti berluskoni se mi aiuti son certa che io ne verrò fuori.
Ma il coraggio di vivere quello ancora non c'è.


Baci e saluti


Beh,direi che tra quelle date "sfigate" possiamo metterci anche quella del 1861,visto come siamo ridotti ora...

franco bianchi Commentatore certificato 25.02.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il leader libico in fuga....
il leader egiziano in fuga....
il leader tunisino in fuga....


biscottoni ? In figa.....con la fantasia aggiungo io....

Quello li', quello li'..... Commentatore certificato 25.02.11 22:20| 
 |
Rispondi al commento

25/02/2011 Gaza, l'eccidio continua.
Dal gennaio 2010, secondo dati dell'Onu, 65 palestinesi sono stati uccisi dai soldati di Tel Aviv.

Mentre Barack Obama condanna "con forza" le violenze in corso in Libia, definendole "oltraggiose ed inaccettabili", e il Segretario di Stato Hillary Clinton si precipita a Ginevra per denunciare Gheddafi al Consiglio per i Diritti Umani dell'Onu, nessuno pare indispettirsi per i bombardamenti israeliani che mietono vittime civili a Gaza. D'altronde, durante l'offensiva Piombo Fuso del 2009, quando l'esercito israeliano sterminava tranquillamente più di 320 bambini palestinesi, Obama si trovava alle Hawaii a giocare a golf, e la Clinton probabilmente avrebbe fatto carte false per godere dello scenario di una Gaza arsa dal fosforo bianco dalla vista panoramica delle colline di Sderot.

Il recente veto degli Usa alla risoluzione Onu che condannava l'estensione delle colonie illegali in Palestina, in realtà è un visto per Israele a continuare la sua pulizia etnica. L'escalation di queste ultime ore è cominciata mercoledì mattina poco dopo le 8, con una incursione di quattro carri armati e quattro bulldozers israeliani all'interno del territorio palestinese a Juhor Ad Dik , nella zona centro-orientale della Striscia. Queste invasioni di bulldozers con l'appoggio dei tank sono pressoché quotidiane a Gaza e hanno lo scopo di distruggere ettari di campi coltivabili all'interno del confine palestinese (http://www.youtube.com/watch?v=DYIGysIr7_8 ).

Quando qualche ora dopo i blindati si sono poi spostati verso il quartiere di Al Zaytuon, a est di Gaza city, un gruppo di guerriglieri delle brigate Al-Quds, il braccio armato della Jihad islamica, ha cercato di respingerli. Verso le 12,50 i carri armati israeliani hanno iniziato a bombardare. Risultato, secondo fonti mediche: 11 feriti, 4 guerriglieri e 7 civili, 3 dei quali sono bambini.

http://it.peacereporter.net/articolo/27077/Gaza%2C+l%27eccidio+continua

Segue

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.02.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La crisi non tocca casa Berlusconi"

118 milioni di dividendi per il premier
Conti d'oro, malgrado la recessione, per le aziende di famiglia del presidente del consiglio. Dai bilanci chiusi il 30 settembre Marina ha incassato cedole per 12 milioni di euro e Piersilvio per 5 milioni. Nelle casse delle 4 holding personali del capofamiglia circa 544 milioni di liquidi.

Ecco perché non si dimette. La carica che egli ricopre, rende. Eccome.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.02.11 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

24/02/2011
LETTERA: La cattiva coscienza dei politici e le mani grondanti di sangue dei padroni italiani

Ex operai della Breda Fucine di Sesto San Giovanni denunciano: sono anche italiane le armi che sparano sugli insorti libici.


Le centinaia di morti, operai, lavoratori, disoccupati, studenti, casalinghe, nei paesi arabi e in Libia sono il frutto (anche) dei "buoni" rapporti dei governi italiani con i dittatori del mondo arabo che, insieme, hanno fatto affari d'oro. I soldi provenienti dal petrolio hanno finanziato le spese militari dei paesi amici, Algeria, Egitto, Tunisia, Marocco, Israele e - in particolare - Libia. Gheddafi, dopo essere stato considerato nel 1970 un terrorista, capo di uno "stato canaglia" per aver espulso dal paese le aziende e le compagnie petrolifere americane, ha fatto affari con le industrie italiane: ENI, SNAM, Fiat, Finmeccanica, ecc.
Si calcola che circa il 35/40% del petrolio libico arrivi direttamente in Italia e più del 40% sono le importazioni libiche dall'Italia.
Dal 2004 - per accordi fra il governo Berlusconi e Gheddafi - insieme ad un incremento degli affari sono stati dati alla Libia nuove armi e miliardi di euro per creare una barriera anti-immigrati. Gli immigrati espulsi dall'Italia vengono scaricati sul suolo libico, ripagando profumatamente Gheddafi per il suo sporco lavoro di controllo e detenzione, di gendarme e secondino; il tutto nel tentativo di difendere gli interessi imperialisti Italiani nell'area.
Non possiamo dimenticare comunque che tutti i governi succedutisi negli ultimi decenni, nonostante l'embargo imposto dall'ONU, hanno mantenuto ottimi rapporti di cooperazione militare fornendo alla Libia e ai paesi dell'area armi e istruttori.

http://it.peacereporter.net/articolo/27054/LETTERA%3A+La+cattiva+coscienza+dei+politici+e+le+mani+grondanti+di+sangue+dei+padroni+italiani

Segue.

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 25.02.11 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio rimandare le celebrazioni - a dopo la caduta di Berlusconi. E di Bossi. Se 150 anni di storia d'Italia hanno portato a questo schifo, non c'è nulla da festeggiare fin quando questi due infestano il Paese.

Roland 25.02.11 22:07| 
 |
Rispondi al commento

'n antro vorpone...

Nucleare, Chicco testa cambia lo spot in ''Noi siamo favorevoli''
Aggiunta la frase che rende la posizione più chiara dopo lo stop del Giurì della pubblicità.

oh, nun l'aveva capito nessuno

liliana g., roma Commentatore certificato 25.02.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Libia, l'Onu studia una risoluzione

La Russa: ok all'uZo della baZe di Zigonella

La Russa ha sottolineato che la decisione è stata presa dopo un colloquio avuto con il ministro della Difesa inglese e dopo contatti con la Difesa americana.

Eh, appunto…!

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 21:58| 
 |
Rispondi al commento

“GHEDDAFI, UN INSPERATO PER AIUTO L’AMIGO SILVIO”

A quanto sembra, quello che non è riuscito alla gioiosa macchina del “OMINO D’HARDCORE” sta riuscendo al “AMIGO GHEDDAFI”, infatti, erano settimane per non dire mesi, che i pennivendoli al soldo del “OMINO D’HARDCORE” che cercavano di distrarre le masse italiote dallo scandalo “RUBYGATE”, manipolando a tutto spiano i mass-media, ma con scarsi risultati, tanto che i sondaggi lo davano in caduta libera, ma un aiuto insperato sta arrivando dal “AMIGO GHEDDAFI”, che con il suo folle piano di massacrare i suoi concittadini Libici, è riuscito a spostare l’attenzione dei mass-media sui massacri commessi dal dittatore libico.

“CHE CULO SILVIO, HAI TUTTE LE FORTUNE, FINALMENTE SEI RIUSCITO SPOSTARE L’ATTENZIONE DEGLI ITALIANI, SU QUALCOS’ALTRO, CHE NON SIA IL BUNGA-BUNGA”.

Ma la rete ha una memoria d’elefante e non perdona, guarda che cosa ha scatenato contro i tuoi comparielli in Tunisia, Egitto e Libia, il vento del Maghreb ormai s’è alzato e presto sarà il tuo turno.

Paolo R. Commentatore certificato 25.02.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo post non l'ha scritto Beppe Grillo, secondo me l'ha ispirato quel tale che si fa chiamare Lenin e che è fissato con i ricorsi storici.

Che tra l'altro è la prima cosa che mi è venuta in mente.

Alessandro Pelagatta Commentatore certificato 25.02.11 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTIZIE
Lo sciopero della Cgil rimane virtuale

Marco Santopadre, Radio Città Aperta






ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.02.11 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo con chi lo afferma.
Con tutto il rispetto ma questo post fa cagare ^__^
Non esiste nessuna regola statistico-matematica per affermare che nei giorno 17, di un qualsiasi mese, di un qualsiasi anno vi siano più o meno probabilità che accadano eventi negativi per l'umanità ...
e per cortesia, in futuro, cercate di essere un po' più seri soprattutto se trattate argomenti come quello dell' "Unità d'Italia" che meriterebbe ben altri eloqui.

Enzo Musella 25.02.11 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Che stronzata de post

Se proprio la dobbiamo mettere sulla supestizione

Tanto vale grattasse ogni volta che s'incontra un politico

altro che 17 o gatti neri

Alberto M. Commentatore certificato 25.02.11 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono nato 1l 17 febbraio di tanti ,tanti anni fa.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.02.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Ue-Russia

Scontro sul gas tra Putin e Barroso

25 febbraio 2011

Le relazioni fra l'Unione europea e la Russia sono talvolta difficili e la conferenza stampa congiunta fra José Manuel Barroso e Vladimir Putin, il 24 febbraio a Bruxelles, ne ha fornito un ulteriore esempio.

EUObserver riferisce che il primo ministro russo ha accusato l'Ue di "violare il nostro accordo-quadro comune" con la richiesta – contenuta nel Terzo pacchetto energia che entrerà in vigore a marzo – che i gruppi energetici che operano nell'Ue separino le loro attività di produzione e di trasporto.

All'accusa di "confiscare le proprietà russe" lanciata da Putin, il presidente della Commissione europea ha risposto che "paghiamo" il gas russo, e "lo paghiamo caro.
Siamo dei buoni clienti".

Putin ha avvertito che a causa della situazione in Libia e del Terzo pacchetto energia, l'Ue dovrà pagare più caro il suo gas, e che questa energia sarà "ancora più cara se l'Ue non lascerà alla Russia la possibilità di costruire il gasdotto South Stream attraverso il Mar Nero", aggiunge EUObserver.


http://www.presseurop.eu/it/content/news-brief/516691-scontro-sul-gas-tra-putin-e-barroso

*****

Putin è un altro amicissimo di B... beh, se tanto mi dà tanto...

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Vi dico io qual'è la sfiga: nel DL 22 febbraio 2011 n.5 perchè non ne derivino nuovi o maggiori oneri sia per la finanza pubblica che per le imprese private, il giorno di festività nazionale del 17 marzo va a sostituire, esclusivamente per quest'anno, la festività soppressa del 4 novembre. In pratica la festività non è aggiuntiva ed è coercitivamente imposto un giorno di "ferie" che prima potevi prendere quando volevi.
Speriamo che questo sacrificio valga almeno a dare un segnale agli studenti che saranno gli unici a goderne!

Annarita Di Santo 25.02.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Migranti, lavoratori si sentono italiani
Ricerca condotta da Cooplat, 24% parla italiano anche in casa
25 febbraio,
(ANSA) - CAMPI BISENZIO (FIRENZE), 25 FEB - Sono albanesi, peruviani, rumeni, filippini, ma si sentono italiani. Tanto che, anche a casa propria, parlano molto piu' in italiano che nella lingua d'origine: soltanto il 24,6% usa l'idioma del Paese da cui proviene per conversare con i famigliari, e ben l'82% si rivolge nella nostra lingua ai colleghi italiani e anche stranieri. Sono i risultati di una ricerca condotta dal Centro europeo di ricerche e studi sociali (Ceuriss) tra i lavoratori stranieri di Cooplat.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.02.11 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

17 marzo 1 avanti cristo:

in questa data,pare, lo spirito santo si cuccava la
vergine maria.

Da quell'amplesso,santo, nacque tal jesus che diede la partenza agli anni dopo cristo.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.02.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento

ci vuole una bella facciatosta a considerare
i 150 anni di italia
l italia e nata il 2giugno 1946
prima con i savoia era solo un paese conquistato da un re non voluto DAGLI ITALIANI
poi il re ci ha regalato il fascismo e
poi NOI dopo 20 anni gli abbiamo regalato
l esilio

L ITALIA NON HA 150 MA SOLO 65

stefano b., rovato Commentatore certificato 25.02.11 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si avvicina unaltro bunga bunga?
Silvio che fai ti sistemi la pompetta??

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 25.02.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

NON ME NE FREGA NIENTE.

al casula, cagliari Commentatore certificato 25.02.11 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo.
Senza quel 17 marzo 1861 non ci sarebbe mai stato un 2 giugno 1946.

Angelo Cioeta 25.02.11 21:32| 
 |
Rispondi al commento

1942: Nel campo di concentramento nazista di Bergen-Belsen entra in funzione il primo campo di concentramento nazista, seguiranno altri con milioni di morti.......

hai hai hai
sbagliato il campo di bergen belsem entro in funzione nel 1940
e non e il primo campo di concentramento
il primo e
dachau
che inizio nel 1933 per ospitare i prigionieri politici

stefano b., rovato Commentatore certificato 25.02.11 21:31| 
 |
Rispondi al commento

commercializzate in quantita' stravagante verso l'europa come e'sempre stato con la compiacenza dei nostri governi, RISTABILERETE ALLA GRANDE CON L'ECONOMIA.L'hashish è una sostanza stupefacente psicotropa derivata dalle infiorescenze femminili della pianta di Cannabis (chiamata comunemente canapa) i cui effetti sono dovuti principalmente al Δ9-THC in essa contenuto (in quantità maggiore rispetto alla marijuana).

Il nome "Hashish" deriva dall'arabo ﺣﺸﻴﺶ ḥašīš "erba" (e, secondo un'ipotesi che non gode tuttavia del consenso di tutti gli studiosi, da un gruppo di devoti ismailiti, che di hashish avrebbero fatto uso, ﺣﺸﺎﺸﻴﻦ, ḥaššāšīn, deriverebbe la parola "assassino").[1] Si dice infatti che proprio questa sostanza venisse data in assunzione a sicari ed esecutori per allontanar loro l'ansia e portarli senza difficoltà a compiere gli omicidi politici di cui si erano fatte promotrici le organizzazioni di Alamūt e di Masyaf

giuseppe gagliardo 25.02.11 21:30| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata l'Ivanona è arrivata questa sera ...è arrivata con Nicoletta De Lucia!!!
Poca fantasia ieri era Marilena De Lucia!!!Pulire per cortesia accettiamo volentieri Libici,tunisini,Algerini ma leghisti nooooo!
Relegateli con un bel muro lungo il Pò... linea di demarcazione dell'ingnoranza!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 25.02.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

... mentre tutti (ONU, EU, USA ecc ecc) ancora discutono l'unico stato che...

Ha preso l'iniziativa è la piccola ma democratica Svizzera, che da almeno un paio di giorni ha bloccato tutti i conti riconducibili a Gheddafi & co.

Alla faccia di chi tuona contro il segreto bancario svizzero, confondendo il segreto in sé, con chi lo usa per evadere il fisco (gli svizzeri in realtà non possono farlo NONOSTANTE il segreto)

Per una volta fiero della mia nazionalità (a dire il vero sempre più spesso)

saluti elvetici

Fernando Vehanen 25.02.11 21:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 17 marzo la festa irlandese :
il St. Patrick’s Day.
Dal 16 al 20 marzo c'e' un susseguirsi di musica, eventi in ogni angolo di una Dublino colorata di verde, e l’immancabile parata per il centro della città per celebrare il patrono irlandese.

Charles Bukowski

ps.
Colorata di verde non perche' c'e' la lega !
Verde e' tutta l'Irlanda ,anche il fumo :
quello marocchino appena "sfornato".

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 25.02.11 21:22| 
 |
Rispondi al commento

17 MARZO FESTA NAZIONALE???
SI, MA PAGATA DAI LAVORATORI !!!!!

Come noto la furia ideologica del governo di destra di questo paese, non esita a colpire il mondo del lavoro senza esclusione di colpi.
Fedele a questo spirito antilavoratori, il 18 febbraio abbiamo assistito ad un altro scandalo della lunga lista che il governo oramai ci ha riservato in questi anni.

Infatti, il 18 febbraio si è riunito il consiglio dei Ministri che in merito alla festività per i 150 anni dell’Unità d’Italia del 17 marzo, ha stabilito che:

Per il solo anno in corso ed al fine di evitare inopportuni aggravi a carico della finanza pubblica e delle imprese private, per il 150esimo anniversario dell'Unita' d'Italia troveranno applicazione gli effetti economici e gli istituti giuridici e contrattuali previsti per la festivita' soppressa del 4 novembre (che solo per quest'anno non esplica i predetti effetti) così da compensarne gli oneri

Al di là dell’esplicita volontà di non far mai pagare nulla alle aziende e tutto ai lavoratori (in politichese “evitare inopportuni aggravi”), quello che è opportuno sapere è che in ogni azienda la festa del 17 marzo sarà pagata dai lavoratori in modo da “compensarne gli oneri”.


RINGRAZIAMO TUTTI BERLUSCAZ ANCHE QUELLI CHE LO HANNO VOTATO.

VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOO

silvestro c 25.02.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

vedete il lato positivo, cazzo!

perlomeno il 17 non cade, per un pelo, di venerdì.....

il Mandi Commentatore certificato 25.02.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

E' San Patrizio, c'è ben altro da festeggiare ))))

Marco Suman 25.02.11 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Il 17 come tutti i numeri è bellissimo. Io viaggio il 17, prendo il treno e soprattutto l'aereo, corro in autostrada il giorno 17.
E' bellissimo perchè ci sono tanti sfigati che credono che il 17 porti sfiga. Così io mi godo più spazio in giro per il mondo con tutti gli sfigati superstiziosi tappati in casa.
Continuate pure a credere a babbo natale alla befana a hallowen o come cavolo si scrive, a berluscione e a gatto mammone.

silvana l., bologna Commentatore certificato 25.02.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono nato il 17 Marzo 1981 e quest'anno festeggerò 30 anni, credo che per me non ci sia stata data più azzeccata per una festa nazionale!

Manuel Calanchi 25.02.11 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 26
Febbraio 22, 2011 on 4:53 pm | In Politica | 1
La prossima Agorà sarà sabato 26 febbraio, dalle ore 15 alle ore 19, in piazza San Babila, a Milano. Chi vuol prendere contatti con noi e collaborare alle iniziative, mi scriva.
PIERO RICCA

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 25.02.11 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Tra te e Borghezio non c'è differenza sul 17 marzo,
Che tristezza con questo giochino del 17 che porta sfiga. Un insulto alla logica ed alla intelligenza.
Sei andato a punti zero. Adieu

PadaGna libera Grillo 25.02.11 21:14| 
 |
Rispondi al commento

spero che il post non l'abbia scritto tu beppe,mi sembra un po'banalotto.E se la data l'ha scelta un napoletano come il capo dello stato oggi mi ritrovo lievemente sballato.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Non è che cambiando la data...le cose migliorano.
Il giorno 17 sarà pure infausto, ma qualsiasi altro non avrebbe cambiato la sostanza: Non cè proprio un ca**o da festeggiare!

Terminator -- (), L.A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 21:11| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Attenzione...

Prox uscita nuovo libro Petra Resky...stop

Da maggio in Italia...stop

Titolo nn ancora pervenuto...stop

Intero capitolo dedicato al M5* e a Beppe...stop

Ripeto...

Intero capitolo...stop

Qualcuno ci sta facendo conoscere anche

oltre confine...stop

Non solo il nano e il bunga bunga...stop

Possibilitá di cominciare a vergognarsi

un po meno in giro per il mondo...stop

Ottima giornalista e scrittrice...stop

Gran donna Petra...stop

Fine O.T.

Grazie e bona serata

Donato...stop

Donato S., Vienna Commentatore certificato 25.02.11 21:06|