Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Beppe Grillo a Anno Zero

  • 905


Beppe Grillo a Anno Zero
(6:50)
cop_beppe_movblu.jpg

Intervista Beppe Grillo a Anno Zero, 10 febbraio 2011

Beppe Grillo - Quando ha fatto il comizio il raduno dell’Italia Nuova a Milano ieri, in prima fila c’erano quelli che l’hanno devastata fino al giorno prima, De Benedetti era lì cittadino svizzero che ha devastato la più straordinaria azienda che avevamo.
Annozero – Parla dell’evento con Saviano?
Beppe Grillo – Sì e c’erano questi a sentire, sì con le espressioni di riformare il Paese.
Annozero – Però era pieno di gente, quello che è segnale è? Come lo interpreta?
Beppe Grillo – Ma è un segnale che usano certe persone come Saviano per riportare i giovani a credere in una sinistra che non c’è mai stata perché quando vai nei Consigli Comunali o Regionali ti rendi conto, quando vogliono fare una tangenziale, un’autostrada, una centrale nucleare o privatizzare l’acqua sono d’accordo tutti e due.
Annozero – Cioè lei dice che è un bluff?
Beppe Grillo – Assolutamente, non c’è mai stata, devono andare a casa tutti, stanno lì da 35 anni, nessuno t’ha dato un mandato eterno, te ne vai, non che vivi. E vivono perché prendono un miliardo - un miliardo, ve lo dico! – di Euro come rimborsi elettorali, togli i soldi e la politica diventa meravigliosa, sennò i soldi sono la politica. E la politica diventano i soldi! È semplice, li mandiamo a casa tutti, non abbiamo bisogno di essere rappresentati da questi cialtroni dilettanti, dilettanti allo sbaraglio. Non riescono neanche a capire cos’è un inceneritore, cos’è una raccolta differenziata o cos’è una pista ciclabile, non sanno assolutamente nulla, si affidano a esperti, esperti messi lì, pagano parcelle a gente incredibile, fanno grattacieli con questi architetti malati di mente che gli fanno i grattacieli tutti storti, passano alla storia per aver fatto e indebitano la città.
Annozero – Perché le persone li rivotano?
Beppe Grillo – Ma chi rivota?! Ecco, questa cosa la smettete di pensare che noi abbiamo votato questa gente qua?! Noi non abbiamo votato nessuno, questi parlamentari sono stati nominati da cinque segretari di partito, noi abbiamo votato delle coalizioni che non esistono, che non esistevano. Quando ha preso il 30% Berlusconi dentro c’era An con il 12% e quindi Berlusconi ha preso il 18%, il 18% del 67% che sono andati a votare è l’11% di quelli che hanno votato, che hanno dato il voto a Berlusconi. L’ 11%, quindi 4 milioni di persone, un partitino del cazzo, un piccolo partitino. È un perdente quest’uomo, è un vecchio senza prostata, senza cappelli che ha perso politicamente, 4 milioni di persone con dieci televisioni, cento giornali, miliardario e senza opposizione è un fallito, è il passato. Contro quelli chi ci metti? Chi ci metti contro? Casini, quello che ha detto che Cuffaro ha dato un segno straordinario prendendo sette anni entrando senza rimostranza, ha dato un segno di civiltà.
Annozero – Bersani?
Beppe GrilloBersani che vuole privatizzare l’acqua perché fa finta di no ma la vuol dare a Veolia, Bersani che ha scritto una lettera all’allora, quando era ministro dell’industria, al Ministro della Salute (ndr) contro i dottori dell’Emilia Romagna che gli dicevano “Guarda che gli inceneritori fanno morire di cancro i bambini”. Lui ha scritto al ministro degli interni di prendere provvedimenti contro i dottori. Questa gente qua!
Annozero – Vendola?
Beppe GrilloVendola che cosa ha fatto? Vendola voleva ripubblicizzare l’acquedotto più grande d’Europa, quello barese, è rimasto una Spa, voleva essere un ecologista, ecologista e libertà, ecologia, cinque inceneritori alla Marcegaglia. 140 milioni di soldi pubblici dati a Don Verzè, un ospedale privato.
Fini è rimasto in coma farmacologico per 16 anni, gli è passato davanti tutto, tutto, dallo scudo fiscale, alla legge elettorale porcata: qualsiasi cosa.
Annozero – Bossi? Calderoli? Tremonti?
Beppe Grillo – “….con il tricolore mi ci pulisco il culo”. Io ho provato a leggermi la legge, sono arrivato alla dodicesima pagina insieme a due esperti, poi uno ha preso degli ansiolitici e non ce l’ha più fatta. Non si capisce, te lo giuro, non si riesce a capire, una legge che dovrebbe coinvolgere 60 milioni di persone non si capisce, quando una legge non si capisce non è una legge, è vuota, è una scatola vuota.
E fanno questo federalismo perché i Comuni da 45 miliardi dell’anno scorso oggi sono a 76 miliardi di debito e se vai a vedere chi si è indebitato, i maggiori comuni indebitati sono quelli del nord. La Lega all’inizio non era così, era sul territorio, erano tosti, adesso hanno fatto compromessi, hanno salvato Roma, hanno salvato Catania, hanno permesso nella loro terra padroni in casa nostra di fare basi militari, va sott'acqua Vicenza anche per la responsabilità della base che hanno allargato con i piloni, chissà che casino hanno fatto lì sotto.
Noi abbiamo una lista civica il MoVimento 5 Stelle, siamo candidati, faremo 200 – 300 liste, sono ragazzi, cittadini incensurati senza essere iscritti a partiti che vogliono entrare nei Comuni, Milano ci sarà, Bologna, Napoli, Torino e entrano per vedere di riassestare questa malattia mentale del debito. Fai un referendum, lo mettono in un cassetto. Vai contro il nucleare, vogliono fare cinque centrali. Vai a filmare il tuo Comune con una web ti mandano i poliziotti perché c’è la privacy.
I cittadini sono espulsi, ecco perché nascono i MoVimenti 5 Stelle di cittadini. il portavoce della lista di Milano ha venti anni, è uno studente di scienze politiche, hanno detto che è troppo giovane, non ha esperienza. Lo raffronti a chi? Sanno le misure della Minetti, tutti, 100-90-90, ma… la Bicamerale, il federalismo, non sanno nulla, la Costituzione non la sanno neanche i parlamentari, quel nano lì è andato in televisione a dire “Ho letto su Gogol”, hanno 75 anni. Ma come abbiamo fatto? A casa immediatamente tutti, liste civiche, chi è che va in televisione a dire “Signori siamo un Paese fallito”, bisogna che qualcuno ve lo dica, siamo a quasi 1.900 miliardi di Euro di debito, paghiamo cento miliardi di Euro di interessi all’anno, 30 aziende al giorno chiedono istanza di fallimento, sono 12 mila all’anno. Viene questo Marchionne e dice cazzo partiamo, la produzione, la Chrysler, ma leggiti il contratto, andate a leggervi il contratto Chrysler e Fiat andate a vedere. Puoi usare un miliardo di Euro per rifare le macchine, bisogna essere scemi perché è dieci anni che la Fiat non investe nelle automobili, le automobili sono finite come spostamento. Veltroni ogni tanto parla mezz’ora ogni tre anni e combina un disastro, poi se ne va, vuole tassare con la patrimoniale un terzo degli italiani in modo che quelli che hanno sempre pagato le tasse, che non li hanno portati in Svizzera con lo Scudo Fiscale e tutto. Io gliene do 50 mila, vuoi fare l’equazione di Tremonti debito pubblico/risparmio privato, vuoi risanare con il mio risparmio? Te li do 50 mila, ma sull’altro piatto mi devi mettere qualcosa sennò i miei 50 mila vanno nel calderone del debito, mi ci devi mettere allora riduzione dei parlamentari, due legislature e vanno a casa con effetto retroattivo, mi togli gli stipendi e mi fai una equiparazione agli stipendi di lavori esterni, mi togli le province che costano 14 miliardi all’anno, mi accorpi i comuni sotto i 5 mila abitanti, mi fai una legge che prevede il referendum dal basso senza quorum per i cittadini, mi fai la copertura finanziaria a qualsiasi cazzata pensano i sindaci, mi metti sul piatto qui e domattina ti do 50 mila Euro. Ma non mettono nulla, hai capito come fanno?
Allora la gente non deve più fidarsi di un leader, di mettere una croce e stare a guardare, non potete più fare i guardoni della politica, ognuno di noi si impegna per qualcosa, impegnatevi per l’acqua, per le piste ciclabili, per la scuola, ognuno si deve impegnare. Cazzo se possiamo fare delle cose! Non hai bisogno di uno che ti rappresenti di 80 anni, non ne hai bisogno. Poi facciamo le campagne sul puttaniere, vogliamo mandare via il puttaniere per eccesso di puttane! È come mandare via Mussolini per eccesso di fascismo: è la sua natura! Avessimo avuto Presidente della Repubblica Pertini lo mandava via a calci nel culo, non con le mignotte, a calci nel culo.
Movimento 5 Stelle venite a vederlo, mi faccio un po’ di pubblicità perché non siamo mai sui media, esiste, esiste! Non sono i grillini, sono gente con due coglioni così, con due palle così. Allora vogliamo ripensare il mondo, ripensare il mondo, siamo in una rivoluzione, lo dovete fare voi ragazzi, voi; o fate una rivoluzione, o ve ne andate da questo Paese, non avete altro scampo! Grazie dell’ospitalità.


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Abano Terme, Anzio, Arezzo, Arquata Scrivia, Bardonecchia, Chivasso, Codogno, Este, Figline Valdarno, Modugno, Nerviano, Nettuno, Ospedaletto Euganeo, Policoro, Rocca Priora, Vimercate, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquistalo oggi

lasettimanabanner.jpg

11 Feb 2011, 17:07 | Scrivi | Commenti (905) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 905


Tags: Annozero, Bersani, Bologna, De Benedetti, Fini, Grillo, liste civiche, Milano, Movimento 5 stelle, Napoli, Santoro, Saviano, Vendola

Commenti

 

poveri pazzi

Vladimir 19.10.15 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre ritenuto che la libertà non dovrebbe essere un valore da acquisire o un impegno da perseguire, quanto una categoria dell’esistenza che ha a che fare con la dimensione della Natura, prima ancora della Cultura. Tutti noi, nel bene o nel male, per esistere davvero abbiamo bisogno di sentirci liberi, di poter dire la nostra, di confrontarci. E allora ciò che entra in gioco non è la tolleranza, una brutta e abusata parola che nasconde paternalismo ed emarginazione in fieri, ma un sano rispetto che consenta a tutti la possibilità di esprimersi, comunicare, relazionarsi e, dunque, “viversi”. Stiamo invece diventando “cadaveri ambulanti”, direbbe Cioran, individui liquefatti nelle etichette, negli stereotipi che ci stiamo costruendo intorno come mura invalicabili. Sentiamo la necessità di incasellare ogni istante e ogni forma della nostra vita, selezioniamo e sezioniamo la gente a nostro piacimento, siamo indifferenti gli uni nei confronti degli altri, desideriamo favole e partoriamo incubi. Non mi definisco nè di destra nè di sinistra, non mi sento rappresentato da nessuno: l’unico vero tiranno del nostro secolo è comunque l’ipocrisia. Insieme all’oblio, l’ipocrisia determina la morte dell’uomo, e non solo quella biologica e sociale. Proviamo a rispettare chi la pensa diversamente da noi: si può solo imparare dagli altri; la nostra identità si nutrirà di questo confronto e, paradossalmente, si rafforzerà.
Gian Mauro Sales Pandolfini

Gian Mauro Sales Pandolfini 10.06.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a smettere di guardare questi video!
Beppe, forza!

Serena Cartella' Commentatore certificato 18.02.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Movimento 5 Stelle venite a vederlo, mi faccio un po’ di pubblicità perché non siamo mai sui media, esiste, esiste! Non sono i grillini, sono gente con due coglioni così, con due palle così. Allora vogliamo ripensare il mondo, ripensare il mondo, siamo in una rivoluzione, lo dovete fare voi ragazzi, voi; o fate una rivoluzione, o ve ne andate da questo Paese, non avete altro scampo!"

Quello che dice Grillo è bello e condivisibile. Ma credo che il Movimento a 5 Stelle sia velletario e niente più che una provocazione. Basta vedere il candidato sindaco che propongono a Milano.
Comunque ha ragione solo gli studenti, i giovani, hanno libertà di muoversi; andando in la con gli anni, vuoi per il lavoro vuoi per la famiglia, siamo tutti legati come buoi al giogo.
Quindi voglio affidare le mie ultime speranze a loro e se davvero c'è un movimento dietro ottenere risultati dovrebbe essere facile.
Mi aspetterei che ogni grillino portasse con lui almeno 4 persone in piazza. Non per un giorno ma per settimnane finché questi pezzenti che ci governano fossero costretti ad arrendersi. Ogni grillo dovrebbe coinvolgere e motivare quattro persone. Allora si che dimostrerebbero di avere le palle ed io sarei con loro.

lorenzo paolini 17.02.11 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici( se mi volete)scoperti da poco tempo perché non seguo più tanto la politica italiana( due volte votato Prodi e due volte sono stato deluso dalle comare :sporcaccione di B.,Casini,Fini, Bossi, D'Alema,Veltroni,Bertinotti,ecc.non voto più sia alle nazionali che alle locale ma da qualche mese sono di nuovo sulla breccia grazie al votro senso critico cosi pure seguo il Signor Travaglio. Mi avete incoraggiato. La sporcizia dei politicanti che si arricchiscono sotto i nostri occhi é devastante. In Valle d' Aosta un Presidente di Regione guadagna più di Sarkozy il quale si mette in tasca 20.000 euros.Sto leggendo il libro "Il Regno del Molise" di V.D' Ambrosio che nausea. Vi auguro di battervi e buon Coraggio.
Alessandro ( pensionato).

Di Placido Alessandro 17.02.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono daccordo con molte delle proposte "grilline" e mi è piaciuta anche la riflessione che ha fatto su quanti italiani abbiano, alla fine dei conti, scelto Berlusconi tuttavia mi trovo daccordo con Vendola quando dice che lui "non ama la contumelia". Per quanto io detesti il cav. e lo consideri il male assoluto, dire "è un vecchio senza prostata" rientra comunque in un atteggiamento fascistoide, altrettanto spiacevole. Insomma io credo che Grillo dovrebbe uscire dall'ambiguità... se sei un comico quel tipo di battuta ci puo' anche stare, se lo dici con un senso politico, parlando del tuo movimento, allora è lecito chiedere "ma tu lo stai dicendo sul serio vecchio-senza-prostata", perchè ripeto passando dalla comicità alla politica anche le parole, toni ed atteggiamenti assumono significati e pesi diversi ed io non voterei mai e poi mai per un politico che si esprime così. Questo penso, saluti.


qwerty

Filomena Sanna Commentatore certificato 15.02.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Per correttezza andrebbe pubblicata anche la risposta di Vendola, anche se solo verbale e non scritta come fece Lerner. Altrimenti si fa come B. che dice una cosa senza contraddittorio e chi non sa la ritiene vera.

stefano 14.02.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Essere lontano migliaglia di kilometri da Roma non mi mette al riparo dal ricevere giornalmente dichiarazioni imbarazzanti, comportamenti arroganti e riflessioni inaccettabili provenienti dall’Italia. Grillo hai molte ragioni ma non fai distinzioni e ciò è un enorme errore. Leggete e ditemi la vostra.
http://www.occhiopidocchio.info/societa-politica-italia/in-jeans-pero-esausti/
Saludos da Madrid

Occhio Pidocchio 14.02.11 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caxxxxo, questo si che è parlare!!!
Come sempre caro Beppe!!! Dillo a questi idioti come stanno le cose..dillo che esiste il movimento a 5 stelle...Sei un grande e lo sono dutti i ragazzi che stanno nel M5S!!!
Forza!!!evviva la Rivoluzione!!!!

jonathan B., Carisio Commentatore certificato 14.02.11 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Piuttosto che vivere seduto e zitto, alzati .... grida ...e muori.

W L'ITALIA.

CRI CRI (forimechiamo), ROMA Commentatore certificato 14.02.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

il canone di una rai lottizzata dovrebbe pagarlo interamente il parlamento. e fede, vespa e santoro dovrebbero fare pay tv. costanzo dovrebbe andare in pensione e la sua compagna con canale 5 dovrebbero fare pay tv perché questa tv che divora se stessa diventata inguardabile è opera loro. la ventura dovrebbe dimettersi con il governo di cui è attenta sostenitrice.. il suo mondo fa schifo almeno quanto villa san martino. ipocrita. questo paese fa schifo come la sua tv. questo paese fa schifo perché la tv fa schifo. la tv fa schifo perché il paese fa schifo...????? no. questo paese ha una tv che fa schifo come tutto ciò che produce, ma questo paese non è la sua tv. questo paese sei tu, il canale che scegli, i gesti che fai, la fanciulla carina a cui cerchi di infondere la tua civiltà invece della tua sliccia.
auguri a tutti.

piero luccarelli, crispiano, taranto Commentatore certificato 13.02.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Come spesso ho dichiarato.
Leghisti GO HOME !

L'ora della purghina è arrivata su avanti dai forza bambiniiiiiiiiiii, maroniiiiii tu e le ronde avanti la purga è anche per voi!
Molto spesso ho e mi sono augurato la fine della lega, il partito più volgare e pieno di cialtroni di tutti i tempi.Tanto da riuscire a superare anche il mitico forza italia, in realta quest'ultimo è stato superato di gran lunga e sostituito dal nuovo partito dei mafiosi di razza padana puzzolente la lega appunto.
I fatti parlano da soli una congrega che si insinua al potere per vie poco chiare degne del nome di massoniche, non a caso giurano fedelta fino alla morte, "appunto" al massone dei massoni 1816 detto mister B.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

L'arroganza degli ignoranti non ha limiti. Sentire quella montagna di ciccia dire ad Uberto Eco che legge senza capire è davvero il colmo, evidentemente è lui che non sa leggere altrimenti saprebbe chi è Umberto Eco e si inchinerebbe. La natura è stata molto generosa con lui lo ha dotato di tanto grasso, di tanta arroganza, di tanta violenza ma si è dimenticata di allargargli il cervello.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 13.02.11 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe va benissimo tutto quello che proponi: due legislature poi a lavorare...stipendi per onorevoli e senatori nella norma 5.000,00 euro a testa e sono anche troppo;la pensione la debbono riscuotere quando vanno in pensione a 65 anni come tutti i lavoratori pubblici o privati e abolire la pensione da onorevole o senatore ecc. ecc. Però tutto questo si può attuare se ti proponi tu in prima persona con tutti noi, purtroppo è così se vogliamo fare un cambiamento radicale. Quindi devi renderti conto e convincerti che devi scendere in campo come fece quello che tu definisci il "nano" altrimenti quelli sono sempre lì.
Antonio

Antonio Stanchi 13.02.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

TROVARE 300 MILARDI DI EURO ANNUI? FACILISSIMO!

Caro Beppe,
la tua analisi non fa una grinza.
Il DEFAULT è un frutto proibito; resta, quindi, solo la riduzione delle spese.
Come fare? Semplicissimo!
1) Accorpare le Regioni a 3 o 4, affinché contino almeno 18 milioni di abitanti;
2) Sopprimere le Provincie;
3) Accorpare i Comuni affinché contino almeno 30.000 abitanti;
4) Eliminare le circoscrizioni e le comunità montane;
5) Dimezzare i parlamentari;
6) Altro eventuale.
Con suddette soppressioni ed accorpamenti (che non arrecherebbero né danni, né guasti sociali, poiché gli amministratori e i parlamentari soppressi tornerebbero alle loro precedenti occupazioni, mentre i dipendenti pubblici verrebbero trasferiti nelle strutture accorpate e gradualmente ridotti al numero essenziale al funzionamento della macchina pubblica) si risparmierebbero 80-100 miliardi annui. Ad essi aggiungiamo i 50 miliardi per i costi da inefficienza; i 60 miliardi per i costi da corruzione; i 100 miliardi (prudenziali) da evasione fiscale; altri miliardi annui dalla soppressione di future pensioni di parlamentari e amministratori: otteniamo una riduzione della spesa pubblica annua (iniziale) di circa 300 MILIARDI!!!
Una siffatta RISTRUTTURAZIONE:
- Non è un sogno, è una realtà;
- Non è una possibilità, è una necessità;
- Non è una tragedia, è la normalità...
- Eliminerebbe (o ridurrebbe al lumicino) la corruzione (e quindi i furti a danno dei cittadini) in quanto la magistratura avrebbe meno enti da controllare e i corrotti verrebbero pizzicati più facilmente e processati per direttissima.
Al contrario, se non facciamo detta ristrutturazione: o SI DECUPLICHERA' LE TASSE o sarà il DEFAULT.
Beppe, cosa aspetti ad avviare un referendum per chiedere detta RISTRUTTURAZIONE?
Vuoi forse che venga attivato il FEDERALISMO, MOSTRO DA 8101 teste che divorerà anche l'aria che respiriamo?

VAI BEPPE! ATTIVA IL REFERENDUM! RISTRUTTURIAMO IL PAESE O CI SARA' IL DEFAULT!

gerryGe 13.02.11 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...il contenuti del tuo discorso sono ottimi e non li metto in discussione.
Anzi, ci sarebbe stato tanto altro da dire.
PEro', a me da fastidio vederti fare le stesse cose che fai il famoso NANO DI ARCORE, anche se a fin di bene.
Apparire in tv, sciolinare le tue convinzioni SENZA UN BRICIOLO DI CONTRADDITTORIO e' la stessa cosa che fa lui.
Avrei preferito un comportamento diverso, per evitare di riscontrare similitudini tra te e il Truffolo nel modo di agire.
E non e' l'unica assomiglianza , siete entrambi personaggi "famosi" , entrambi fate discorsi per movimentare FOLLE e creare proseliti per il vostro pensiero.
Entrambi avete dei comportamenti poco chiari nella vostra vita, anche se Berlusconi e' improponibile e tu sei nascondi solo qualche scheletro nell'armadio.
Insomma...vap bene quello che dici, le battaglie che porti avanti ma c'e' sempre un comportamento sotto che stona e che lascia adito a pensieri.
Sarebbe carino, per una volta, non dover riscontrare comunque qualche cosa di anomalo sulle persone di carisma che necessariamente devono portare ler PECORE AL PASCOLO.
Alla fine, i pensatori sono pochi mentre sono molti quelliche belando seguono l'altrui pensiero.
Mi piacerebbe, per una volta, non dover dubitare della persona di cui mi sto' fidando.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vendola ha omesso volontariamente di parlare dei soldi stanziati all'ospedale privato, avrei voluto sapere come si sarebbe difeso sotto quell'aspetto.

federico vitali Commentatore certificato 12.02.11 21:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=tX9MRzbFT9g

Per completezza vi consiglierei di ascoltare la risposta di Vendola...

E gradirei che qualcuno mi dicesse se sta mentendo o se ciò che dice ha un senso ed è reale...

Anticipo già che per me è così...

Daniele Mollame 12.02.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

150 anni D'Italia :In questa Nazione ormai giunta al crepuscolo, la storia della sua nascita è solo un opuscolo...che ci narra di patria e ideali perfetti, tramandati a noi viziati ed Inetti

Francesco Covelli 12.02.11 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho segnalato più volte alle autorità competenti, al sindaco,agli assessori competenti e alla Polizia Municipale del Comune di Ciampino, che il 70% dei cittadini ciampinesi espongono cartelli non autorizzati (divieto di sosta, ecc.) e tanti altri che non pagano il passo carrabile. Caro Grillo, nel mio piccolo ho fatto qualcosa: ho segnalato degli abusi e molti evasori fiscali. Ne ho dedotto che questo 70% della popolazione è amica dei politici e, pertanto, non pagheranno mai le tasse. Non ho nulla da rimproverarmi. Viene nel nostro Comune a costituire il "Cinque Stelle". Ti aspetto.


mi sei piaciuto tantissimo beppe, però mi hai fatto piangere dalla disperazione e dalla rabbia, soprattutto quando dici a noi giovani di fare una rivluzione oppure scappare. Sei n molti la pensiamo cosi e siamo tutti ad ascoltare te perchè non ci illustri tu una bella sommossa, da soli e sparsi non riusciamo a fare niente altrimenti. Invece di parlare e basta ora dobbiamo muoverci

margareth foffano 12.02.11 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Si dice il progresso, la civilta'sociale che abbiamo ora e pappardelle varie.

Mussolini dopo il gran consiglio va davanti al Re
e si dimette, il Re lo arresta. Fino qui ci siamo,
poi accadde cio' accadde con l'aiuto di pochi facinorosi, molti giovani spovveduti e di alcuni capitalisti del conclamato Nord, a parte certo i tedeschi che non conoscevano il proverbio:INSISTERE VA BENE, MA PERSISTERE E' DIABOLICO e diabolico lo e'stato per loro e purtroppo molto per noi.

Gli vogliamo dare un po' dignita'all'accaduto,
e anche al comportamento in quel caso del capo del governo?Il Re,anche per paura, meglio gli alleati che i tedeschi,in fin dei conti era il capo dei traditori-quei famosi alleati attendisti, e chi ha letto la storia di quei tempi
o addirittura l'ha vissuta, sa benissimo perche'
"erano attendisti".

Precipitiamoci ad oggi: un capo del governo che definirlo da operetta e' offendere Pietri e Lombardo, Franz Lehar, Gilbert and Sullivan,
nonche' la famiglia Strauss.
Il desso va dal presidente della repubblica, e' dice, al capo supremo della magistratura, "IO" non ho fatto niente - plurindagato con montagne di prove a carico e faldoni pieni zeppi.
"IO" non vado ai processi,"IO" non sono obbligato,"IO" ho il popolo sovrano dalla "MIA" parte,"IO" non mi dimetto, "IO" faccio causa allo Stato (Il Presidente che gli e' fronte lo rappresenta in assoluto),"IO" sono perseguitato,
e una sequela infinita di "IO" -Mi ricorda il famoso film del grande Cesare Zavattini: IO,IO...IO...E GLI ALTRI -

Dulcis in fundo che fa? Minaccia addirittura la guerra civile!Questo davanti il Presidente della Repubblica e Capo della Magistratura nonche' responsabile delle Forze Armate.

Poi va via indisturbato come se non avesse detto niente.In qualsiasi altro paese, a parte qualcuno, un Presidente avrebbe chiamato i Corazzieri che l'avrebbero portato via di peso
e fatto arrestare per vilipendio e istigazione alla rivolta.

Scusate ma in che razza di Nazione siamo????

Frank A. 12.02.11 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve lo Ricordate VENDO... La Puglia ad annozero ??

Il lavoro, il precariato, e tante altre belle cialtronate per acchiapparsi stupidi consensi !
Leggete sotto :

350mila euro per i 4 consiglieri del Presidente.
La Giunta ha approvato una variazione per rimpolpare i compensi dei “suggeritori” del Governatore!
http://www.barilive.it/news/Attualit%C3%A0/19251/focus.aspx#main=articolo

Capitooo !!!
miky

Ranieri M., Bari Commentatore certificato 12.02.11 17:49| 
 |
Rispondi al commento

mi risulta che il presidente suino vada con le prostitute rigorosamente senza preservativo.

Calcolando che abbia rapporti intimi con centinaia di ragazze diverse ogni anno, in Italia e all'estero (Brasile, Russia ...), ragazze direi nella totalità dei casi prostitute, quindi con parecchi altri clienti, mi chiedo quante malattie si possa essere beccato e quante ragazze abbia a sua volta infettato.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Aho,ce sta er post nuovo.
Nun l'ho manco letto,so' appena rientrato 'n casa.
Comunque ce sta a foto de Tremorti co' 'n'assegno co' tanti zeri 'n mano.
Aho,de sicuro scoperto...

Mo',m'o vado a legge...

er fruttarolo? Commentatore certificato 12.02.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Il monito di Napolitano
"Stop alle tensioni
o legislatura a rischio"

Ma Giorgio caro, se tu - e forse ancor peggio il tuo predecessore Ciampi - non aveste firmato tutte le leggi ignobili, personali e salvaculo del beneamato primo ministro, facendo incazzare una parte consistente del paese, ora le tensioni sarebbero minori. E forse, al Governo ci starebbe qualcun'altro, sicuramente piu' pulito di quello che abbiamo ora.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.02.11 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

larussa e il giornalista progressista: se il sinistro di anno zero se li cerca i guai, perche' poi deve lamentarsi ?

Sandra Occhibove Commentatore certificato 12.02.11 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Quirinale replica: "Contenere le tensioni". E viene evocato per la prima volta lo scioglimento delle Camere.

***

Finalmente!

Mettiamogli un po' di pepe sulle chiappe flaccide al pedonano mafioso, (lo definiva così Bossi quando ancora ragionava)!

Si difenda in tribunale almeno una volta nella sua vita, gli avvocati non gli mancano, di che ha paura?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 12.02.11 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "gazzettino.it" riporta un articolo "Treviso. Prometteva rendite alte: bidone da 800mila euro di un agente assicurativo"http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=138302&sez=NORDEST&ctc=0#commenti

Alle ore 15:58 ho mandato un commento con codice UTPF, dove riportavo:"Angelucci dovrà restituire i soldi pubblici. Multa dell'Agcom all'editore, Libero e Il Riformista nei guai. Il quotidiano di Feltri e Belpietro rischia di perdere 7,7 milioni e i finanziamenti 2009 e 2010" www.ilfattoquotidiano.it


Il mio commento, non e` stato pubblicato.

Sorpreso ? NO!!

Solidarieta` tra LADRI ?????

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 12.02.11 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto le foto in prima pagina del “il giornale” un brutto photoshop. Alcune incongruenze, b sembra molto più giovane, dalla mano destra di roberta oronzo sulla spalla di b manca il mignolo, sulla sinistra sembra che le dita stringano un bicchiere che non c’è. Cosa ne pensate??
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 12.02.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cancella, cancella pure..
ah ah!


HAI CAPITO BEPPE COME FANNO A FARE UNO SCOOP?

TUTTI ADDOSSO A QUELLO CHE SI INKAZZA PIU' DI TUTTI!

E UN CALCIO NEL KULO INSISTI E INSISTI VEDRAI CHE PRIMA O POI TI ARRIVERA'!

CANDIDATURA NEL PD DEL GIORNALISTA COME DANNO COLLATERALE PER GLI ITALIANI TUTTI COMPRESI!


Ho riascoltato il video insieme a mia moglie, cazzo è rimasta allibita a sentire sta roba di qua. Facciamo una rivoluzione, prima partiamo a meglio è

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento

il nano maledetto verrà ricordato nei secoli "anche" per aver riportato la vigliaccheria fascista al governo!

molti credono che gli italiani siano "invidiosi" del nano, che vorrebbero essere "come" lui od addirittura "lui"!

non faccio parte di questi poveri imbecilli!

non vorrei mai dovermi scusare con i miei figli od i miei nipoti per il padre o nonno che si ritrovano.

riguardo a la russa:
non ti preoccupare, fascistucolo vigliacco del cazzo, prima o poi ritornerete tutti nelle fogne dalla quale il "vostro" presidente di sto paese "momentaneamente" di merda vi ha fatto "temporaneamente" uscire!

il mio più sincero vaffanculo e che possiate crepare il più presto possibile!
(copyright brunetta, il nano bonsai)


Certo che si può denunciare un ministro.

Lo ha fatto recentemente un privato cittadino nei confronti di Frattini per abuso d’ufficio riguardo a quei famosi documenti riguardanti il ‘caso' Santa Lucia.

silvanetta* . Commentatore certificato 12.02.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo stava in un sottocommento, è dell'amico Maurone(il MANDI), lo riporto perchè ne vale la pena:

"larussa è l'esempio classico della vigliaccheria fascista!

un coniglio che diventa leone quando ha la scorta,
un coglione che resta coglione quando è da solo.

come tutti i fascisti.."

Aldo F., napoli Commentatore certificato 12.02.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UE' FURBONI!

SIETE ANDATI ANCORA A PROVOCARE LA RUSSA E VI SIETE PRESI UN CALCIO NEL KULO!

BEN VI STA'!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.02.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora di sentire un giorno: "ma Berlusconi che fine ha fatto? Non se ne sente più parlare da parecchio ormai."

Anonimo Cittadino 12.02.11 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Pssssssssiiuuuuuuuuu ministro nano leghista!!


marroncinooooo!! dai metteti i fazzolettino verde e gli occhialini rossi firmati

che la polizia federale brasiliana ha presso uno di voi!

non un politico nooo! voi siete il braccio in parlamento , hanno presso un mafioso traficante di morte un braccio armato della associazione per delinquere che formate.

"La polícia federal brasileira resultou na descoberta e prisão de um dos chefes da máfia da Camorra, na Itália, que estava vivendo em Fortaleza desde o ano passado. Francesco Salzano, 38, natural de Santa Maria de La Fossa, na região da Campania, província de Caserta, foi surpreendido pelos policiais federais quando tomava café em um posto de combustível próximo ao flat onde estava hospedado"

Diario O povo fortaleza brasil

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

quella sinistra verginella che ora marcia compatta contro berlusconi appoggiata dalle lobbies capitaliste storicamente ad essa collegate tra cui De Benedetti che non mi sembra proprio uno stinco di santo mi fa paura tanto quanto questa destra e questo centro. E' la sinistra delle coop rosse affidatarie di tanti appalti, la sinistra di quelle testate giornaliste che vendono 100.000 copie ma ne stampano 3.000.000 perché la legge editoriale prevede i contributi non sulle vendite ma sulla produzione inviata alle edicole. E' la sinistra di molte banche che negano i prestiti alle piccole imprese per darli alle grandi imprese. E' la sinistra degli stipendi d'oro ai parlamentari che di fronte alla proposta dell'idv di ridursi i benefici compatti con le destre ed il centro hanno votato contro. E' la sinistra che paga miliardi di compensi ai suoi intellettuali,manager, baroni universitari, scrittori e ai suoi giornalisti, al suo mondo dello spettacolo ed in un epoca non lontana se non eri di sinistra non prendevi un ingaggio nello spettacolo e nell'editoria e non facevi una mostra di quadri. La sinistra con la sua corte ed i suoi centri sociali pronti a scendere in campo come militari altrimenti gli tolgono casa. E' ancora quella sinistra che se non la pensi come lei sei un antidemocratico ed un fascista. Quella sinistra che quanto l'agenzia delle entrate di roma 5 ha aperto la dichiarazione dei redditi di Prodi quando c'era il PD ha inviato un ispezione ministeriali all'agenzia delle entrate. Questa sarebbe la sinistra tanto democratica quanto la destra. E' finita l'epoca dei partiti e del lavaggio del cervello. Di tanti falsi principi sbandierati al vento per continuare a farsi gli affari loro e delle lobbies che li proteggevano quanto ora avviene a destra che quando nei comuni si riuniscono parlano di come spartisti la torta in base alle quote di voti. QUESTA SINISTRA E' COME LA DESTRA E COME IL CENTRO E GLI ITALIANI DEVONO RIPRENDERSI L'ITALIA CHE CI HANNO RUBATO!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.02.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=klc_XzANJL0

ciccio c. Commentatore certificato 12.02.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo intero deve vedere queste immagini. Il Ministro della Difesa Ignazio La Russa ha insultato e picchiato un giornalista. Per una domanda. Ora si deve immediatamente dimettere.

http://nonleggerlo.blogspot.com/2011/02/il-mondo-intero-deve-vedere-queste.html

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE
TI PREGO E TI SUPPLICO PRENDICI IN MANO TE,
SEI LA LUNICA NOSTRA SALVEZZA.
EDUCACI.
TUTTA LA GENTE DEVE CAPIRE CHE TU SEI SOLO L UNICA NOSTRA SPERANZA.
MI RIVOLGO A TUTTI COLORO CHE LEGGONO QUESTO:
VI PREGO TUTTI DI DARE FIDUCIA A BEPPE E L UNICO
CHE CI PUO TOGLIERE DALLA MERDA!L UNICO.
LASCIATE STARE I COLORI,DI CHI E DX E SX.
FACCIAMO COME CI PROPONE GRILLO,VI PREGO TUTTI FACCIAMOLO.
PREGO ANCHE TE BEPPE DI NON ABBANDONARCI.
DIO TI BENEDICA ETERNAMENTE TE E CHI VERAMENTE LA PENSA COME TE!
MILLE GRAZIE

Roberto Venturi 12.02.11 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Russa, il ministro scalcia-giornalisti
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/12/la-russa-il-ministro-scalcia-giornalisti/91656/
Quirinale- “Contenere le tensioni o è a rischio la legislatura.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/12/quirinale-contenere-le-tensioni-o-e-a-rischio-la-legislatura/91677/
Cavolo con queste notizie di perdita della calma per la russa (li ci vorrebbe l'esorcista altro che il giornalista) e morfeo che ammonisce di poter esercitare il potere di sciolgiere le camere mandando in galera pier silviuccio c'è pericolo di prendere un colpo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:31| 
 |
Rispondi al commento

ho appena visto il filmato di la russa che da dei calci a Formigli, giornalista di Anno Zero.

Di la russa non si vedono i piedi colpire, è in mezzo alla gente, ma si vede l'espressione del viso sotto sforzo e il movimento del corpo.

Quando il giornalista gli comunica che gli sta pestando i piedi (lì per lì probabilmente non gli è neanche venuto in mente che potesse essere una cosa voluta), la russa subito si scusa e dice di non averlo fatto apposta, poi ribalta la situazione e accusa il giornalista di dargli dei calci da dietro.

Domanda: un ministro può picchiare un giornalista, seppure in modo non grave, davanti a delle telecamere e passarla liscia?
Quale reato ha commesso, e quale pena è prevista?
E un reato punibile solo dietro denuncia?

la russa credo rappresenti perfettamente lo stereotipo del fascista: intollerante, violento, aggressivo, repressivo ...

Massima solidarietà e appoggio a Formigli, e mi auguro che si difenda da questa aggressione ricorrendo alla Giustizia

sono ultraschifato

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ferrara dice"rivoglio il berlusconi del 94" .si quello "capaci" di tutto

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendiamoci la città, fermiamo il PGT
Tags:EcosistemaFeatureslocaleEntro il 14 febbraio il Sindaco Moratti vuole approvare Il PGT, strumento urbanistico che pensa e disegna la Milano dei prossimi venti anni, con pesanti impatti sui destini di un’ampia porzione di territorio lombardo. Il PGT toglie vincoli, prevede enormi interventi edilizi a vantaggio d’immobiliari e speculatori, Ligresti in primis. Migliaia di nuovi uffici e appartamenti, grattacieli in una città già devastata dal cemento e piena di alloggi sfitti.
Edilizia privata e non case popolari. Servizi pubblici privatizzati a vantaggio degli amici della Compagnia delle Opere, il concetto di bene comune, di pubblico, d’interesse collettivo che sparisce. E’ il trionfo del privato in ogni ambito, della sussidiarietà, della città vetrina dei non luoghi, della gentrificazione. Il PGT è il disegno di una città sempre più precaria dal lavoro, ai servizi, ai tempi di vita, alla qualità ambientale e al diritto alla salute. Anche ASL e ARPA l’hanno ricordato, ma chissenefrega per chi ha superattici, elicotteri e ville in ogni dove. E chissenefrega della democrazia, della partecipazione, delle osservazioni di cittadini, comitati, associazioni. Business is business.
Una città pensata contro i bisogni, i diritti, le priorità di chi la vive, ma solo funzionale al massimo del profitto e della speculazione. Una città che sacrificherà scali ferroviari e caserme per gli appetiti immobiliari. Una Milano che rinuncia alla mobilità sostenibile in nome delle grandi infrastrutture . Una Milano che consuma il territorio agricolo circostante, svende il patrimonio pubblico, sgombera chi non può permettersi affitti o mutui rapina, riduce i bisogni a problemi di ordine pubblico, scambia la socialità per sicurezza. Un PGT che regala la città a chi negli anni l'ha devastata, a chi ci genera le bolle immobiliari.

Appuntamenti
lunedì 7 febbraio – h 17.30 – piazza scala

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento

"...rinunciare ai diritti e alle libertà individuali pur di cacciarlo non è un buon affare. Di questo parlano i quattro gatti liberali..."

Ciao


io non la vedo bene ,corregetemi se sbaglio , ma nano pedo non molla anzi alza la voce con morfeo,ma come si permette? la situazione è ben rappresentata da la rissa ministro che nervoso e stretto non sa benen cosa fare scalcia come un somaro ,del resto..
vi immaginate questi tra qualche giorno ... questi sono capaci di qualunque cosa ...so pazzi !

panino.A. 12.02.11 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Porco Ferrara ex comunista
come Marroni
come bondi.

Ma che partito comunista era questo?

o è la solita storia quando quasi tutti gli italiani (tranne la resistenza) facevano il saluto romano è quando sentivano dire "chocolat chocolat" diventavano americani?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai siamo alla resa dei conti, se non se ne vanno ora bisogna fare come in Egitto.
Il presidente dice che se non si abbassano i toni è a rischio la magistratura. NON BERLUSCONI E LE SUE NEFANDEZZE.
Iva Zanicchi cita il fatto che Gesù proteggeva le puttane, ma senza aggiungere che NON ANDAVA A PUTTANE, MA LE PROTEGGEVA DALLA LAPIDAZIONE PER PORTARLE SULLA RETTA VIA.
Belusconi dice (riferito ai magistrati) che non è possibile che in Italia ci sia chi fa quello che vuole e non ne paghi le conseguenze. QUESTA NON MERITA DI ESSERE SPIEGATA, ANCHE IL PIù DEFICENTE NE CAPISCE IL CONTROSENSO

Mahatma Bob 12.02.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro LaRussa prende a calci vigliaccamente il giornalista Formigli e poi chiama la polizia per farlo allontanare.
fascista, vigliacco, ricco, arrogante e luciferino.
Lo colloco in disparte nel panorama politico, uno dei peggiori da sempre , curioso di sapere perchè è ricco.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.02.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate nel video come reagisce il camerata La Rissa a una domanda del giornalista di Annozero.


La Russa, il ministro scalcia-giornalisti
Ci sono domande che non si possono fare se non si vuole rischiare di essere presi a calci.

Almeno a Ignazio La Russa.

Quando a margine della manifestazione“In mutande ma vivi” organizzata da Giuliano Ferrara , l’inviato di Annozero Corrado Formigli cerca di avvicinare il ministro della Difesa per fargli alcune domande, prima la Russa dice:

“con voi di Annozero non parlo.
Mi faccia fare le interviste serie” per poi passare alle vie di fatto.

Formigli incalza:

“Se fosse dimostrato che Arcore era frequentata da prostitute minorenni, Berlusconi cosa dovrebbe fare?”.

Il titolare della Difesa prima dice al cronista di “chiedere a sua sorella” e poi, manco fosse un cavallo, si mette a scalciare da dietro il povero inviato.

Non contento La Russa, rivolto a Formigli, si mette a gridare a squarcia gola:
“Cosa fa? Mi da pedate da dietro? Mi da pedate? Ma si levi”.

Il risultato è che il giornalista di Michele Santoro, dopo essere stato preso a pestoni con il tacco della scarpa di La Russa, viene placcato dalle forze di polizia presenti in sala e identificato.

Una bella maniera per non rispondere alle domande di Lorenzo Galeazzi


Qui il video
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/12/la-russa-il-ministro-scalcia-giornalisti/91656/

silvanetta* . Commentatore certificato 12.02.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Emigrati dal mondo arrivate in ITALIA

CHE HANNO BISOGNO DI MANDARE VIA LEGHISTI E BERLUSCONIANI!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

il tuo intervento ad Anno Zero è stato nei contenuti, come sempre, dirompente e puntuale. nessuno come te, nel nostro paese, ha la capacità di andare oltre i luoghi comuni e le coperture politiche e di interesse. però mi ha dato ancora una volta lo spunto per sottolineare un aspetto: quello del linguaggio. Perchè svilire un pensiero tanto lucido e concreto con il turpiloquio? perchè esporsi gratuitamente all'UNICA critica che ti si possa fare? Non ti rendi conto che è solo a quello che si attaccano color o che, inchiodati dai contenuti che esponi, non saprebbero altrimenti cosa controbbattere?
A me fa rabbia quanto un Pierluigi Battista qualunque del Corsera non trova di meglio da dire che non è bello prendersi gioco di Bossi che ha avuto una malattia. Ebbene sì, questa gente, corrotta, fuorilegge e volgare fuori ogni misura si permette di criticare il tuo modo di parlare. Eppure nello specifico hanno ragione. Che motivo c'è, ora che il tuo solo nome catalizza l'attenzione di tutti, la propensione a crederti delle persone oneste e un fremito di paura in quelle corrotte, che bisogno c'è di ricorrere ancora alle parolacce o di prendere i giro i difetti fisici dei vari buffoni di corte?
Io ti esorto, anzi ti prego di far mancare loro questo appiglio: ogni volta che chiami Berlusconi nano o psiconano, indebolisci il tuo messaggio, non lo rafforzi. distogli l'attenzione da ciò che stai per dire, che è sempre importante e puntuale.
Mi auguro che questa mia ti raggiunga e che tu possa trovarvi uno spunto di riflessione: nessuno è perfetto, anche una persona straordinaria come te può avere un'area di miglioramento. Con l'occasione ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto e per quanto, ne sono certo, continuerai a fare.


Bruno B. 12.02.11 15:54| 
 |
Rispondi al commento

http://emmanuelnegro.tumblr.com/post/3235514264

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.02.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento

ROMA: INSULTI CONTRO BIMBI ROM MORTI
SCRITTE RAZZISTE SU UN MURO
***********************************
Quattro bambini di etnia rom,
di età compresa tra i quattro
e gli undici anni,
sono morti in un incendio domenica scorsa
a Roma, nella loro povera baracca.

Sarebbero ancora vivi se fosse
stato attuato il piano nomadi
propagandato per due anni
e mai attuato
dalla Giunta Alemanno.

Quattro vittime della miseria,
piccole creature innocenti bruciate vive,
strappate alla vita dal menefreghismo
delle animacce nere.
Ora non soffrono più, sono lontani
dalle miserie e dalla meschinità.

Però avrebbero diritto ad essere
ricordati con rispetto.
Invece alla commemorazione per le loro
giovanissime vite stroncate
il leghista Cesare Bosetti, consigliere
leghista della Lega di Varese e di Radio
Padania non si è alzato in piedi. VERGOGNA!

E nei muri di Roma sono comparse delle
scritte oltraggiose nei confronti
di questi Angeli.
Non voglio trascriverle.
Sono un pugno nello stomaco.
Sono frasi
che mi fanno vergognare di appartenere alla
razza umana.
Ma voglio ricordarli con una Poesia
scritta da un'altra vittima della barbarie.
***************************************
Fiore di campo nasce

Fiore di campo nasce
dal grembo della terra nera,
fiore di campo cresce
odoroso di fresca rugiada,
fiore di campo muore
sciogliendo sulla terra
gli umori segreti.

(Peppino Impastato)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 15:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Discorso splendido.

Ma....a chi cura il blog, oltre a trascrivere, non potevate correggere anche il testo?

E' un discorso che andrebbe diffuso ovunque, persino stampato. Ma che va portato dal parlato allo scritto! E' uno dei rari casi in cui do ragione agli intellettuali che ammoniscono che "il linguaggio è importante".

E allora, l'ho fatto io. Ho corretto il testo e l'ho pubblicato.
Condividetelo!

http://urlainsfogo.blogspot.com/2011/02/la-sveglia-di-grillo-allitalia-bunga.html

Grande Beppe e forza Movimento 5 Stelle!


proporrei di cliccare le facce di m...a che fanno solo slogan razzisti o disfattisti.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sugli altri popoli e la storia:

Molti dienticano troppo facilmente la storia e i disagi che noi italiani abbiamo patito pre causa di altri popoli.

Senza scomodarsi ad andare troppo lontano nello spazio e nel tempo basta dare un occhiata per internet riguardo a quel che accadde agli italiani in tunisia negli anni a cavallo tra il 50 e il 60..... e non sono a parlare dei tabarchini di 3 secoli fa.

Perciò, per conto mio, si può anche perdonare, ma tenendo sempre presente che c'è un passato da ricordare che,a ignorarlo, si sputa in faccia all'anima della nostra progenie.

bruno bassi 12.02.11 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Sfrattate le escort da via dell’Olgettina, sono ricomparse in un residence, chiamato “Ospedale per bambini”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Se acchiappo gatto Silvestro che non riesce da tanto tempo a far fuori quella stronza di Titti....so io cosa gli faccio!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 12.02.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La purezza di beppe è eccessiva!
La sua intransigenza è lodevole,
ma assolutamente dannosa!
Le sue intenzioni sono buone,
ma controproducenti!
Il suo modello di società è auspicabile,
ma incompleto, confuso, e irrealizzabile.
Sembra che io mi contraddica, vero?
No!
Basta un pò di onestà intellettuale,
basta non lasciarsi travolgere
dallo schifo (giustificato)
per il sistema,
e ci si accorgerà che la società grillesca
è irrealizzabile.
Sarebbe meglio se le energie,
indubbiamente notevoli, e positive,
di grillo e del movimento,
si coalizzassero con quei pochi partiti che,
pur con i loro indubbi difetti,
cercano di migliorare il nostro paese,
senza dover prima aspettare il disastro,
che invece beppe sembra aspettare con ansia.


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 12.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ferrara alla sua conferenza ha esposto anche il suo mutandone.

Sembrava un bandierone con tre colori....

bianco, giallo e marrone.

peppe s., giugliano Commentatore certificato 12.02.11 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mubarak lascia, potere all'esercito"

Ottimo, dalla dittartura civile alla dittattura militare.

La voglio anche qua in Italia, così mi metto una divisa e faccio quel cazzo che mi pare.


è uno schifo fate girare, denunciate

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/12/la-russa-il-ministro-scalcia-giornalisti/91656/

Reve ng Commentatore certificato 12.02.11 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo tre parole

BEPPE SEI GRANDEEEEEEEEEEEEEEE

forza ragazzi il nonnopedofilo è alla frutta
ciaooooooooooo

silvestro c 12.02.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B. sono un peccatore.

NO !

Sei un vecchio sporcaccione !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 12.02.11 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Beppe, ti scrivo dalla provincia di Taranto e sono un membro dell'Associazione Buddista Soka Gakkai. Vorrei tanto complimentarmi con te per tutte le azioni che svolgi con un unico obiettivo: il benessere della gente. Pratico il buddismo dal 1993 e come me ogni membro ha lo stesso tuo obiettivo. Ogni cosa nasce da ognuno di noi, qualsiasi cosa, dallo smog alla pace nel mondo. Il secondo presidente della Soka Gakkai, Josei Toda, giapponese, morì in carcere perchè contro le armi di distruzione di massa. Morì perchè non cedette alla dittatura militarista. Oggi il suo successore, Daisaku Ikeda, mantiene fermo lo spirito del suo maestro e ci incoraggia a non indietreggiare e denunciare le ingiustizie. Mi piacerebbe sentirti telefonicamente per organizzare qualcosa insieme.
In tutti i modi ti ringrazio con tutto il mio cuore per tutte le nobili azioni che metti in atto.
Antonio
Cell.3939333413

ANTONIO GALANTE 12.02.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Ah!Ah!Ah! Alcune mie amiche, mi dicevano: " Oh! arriva la Grillina..." ( ma che Grillina, pensavo io, ho cinquant'anni!). Adesso dopo il tuo discorso, rispondo: " Ma che grillina, noi abbiamo due coglioni cosi'!"Ah!Ah! Bravo Grillo! Non eri solo ad Annozero: noi eravamo tutti lì con te!

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 12.02.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Un centinaio di sostenitori di B., forse gli unici che hanno intuito che è sul punto di cagarsi letteralmente sotto, nella speranza di evitare una scena schifosa e vergognosa, si sono precipitati in piazza al grido di: SILVIO DEVI RESISTERE…

Franco F. Commentatore certificato 12.02.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Vodafon, ha ubbidito all'ordine dello zio di Ruby, di oscurare la Rete.
Io, ho vodafon. Cambierò gestore.

antonio d., carrara Commentatore certificato 12.02.11 14:50| 
 |
Rispondi al commento

IN NOME DI ALLAH... LA DATA PALINDROMA DELLA RIVOLUZIONE EGIZIANA

Un articolo di riflessione su quanto sta divampando a pochi passi dal nostro paese

Chi è interessato clicchi sul mio nome

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 12.02.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo, nel testo dell'intervista, il commento sulla Iervolino e la camorra. Perchè non c'è?

Camillo cricchio 12.02.11 14:42| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI MINACCIA NAPOLITANO.... ma non diciamolo .FA PAURA...
l'avevo detto ieri verso mezzogiorno che Berlsuconi sarebbe salito al Quirinale PER MINACCIARE, se no che ci andava a fare....

Eppure stamani sui giornali nessuno ha il coraggio di usare la parola minaccia...

Berlsuconi dice al presidente della repubblica che in caso di condanna la piazza si ribellerà , una piazza si ribella in una solo maniera con la VIOLENZA !

Allora facendo 2+2 Berlusconi minaccia violenze ....quante persone lo potarnno seguire in questa folle corsa verso il baratro di un regime totalitario ?saranno in pochi? non lo sò so solo che se la piazza del cairo cedeva ai killer di mubarak questi stava ancora al potere...ieri davanti al palagiustizia di milano ha mandato 4 rincoglioniti...ma crediamo davvero che berlusconi abbia scrupoli ad usare malavitosi o picchiatori di professione in caso di necessità ?

Chi crede che Berlusconi ha avuto rapporti con la mafia, ed io lo credo, non può non pensare che non sia pronto a TUTTO , assolutamente a TUTTO...

CONTINUA ;http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 14:38| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Torno in Egitto

c'ero stato alcune settimane a fine 2010 per cura sul mar Rosso, ma ho visitato in quel periodo anche i cantieri e le baracche nascoste a poche centinaia di metri dietro i lussuosissimi hotels, gran parte dei quali appartenenti alla cricca al potere.
Ho parlato con tanti giovani costretti a lavori da sottoccupati per 5 euro al giorno, senza assicurazioni sociali. La maggior parte sopravvive grazie alla forte rete di assistenza fornita dalla famiglia e dalla parentela.
Sono tornato in Europa prima di poter assistere al rivolgimento storico piú importante del secolo.
Ma ora riparto per l'Egitto per cercare di imparare dal vivo che cos'è l'anelito verso la libertá e la vera democrazia. Che non é quella
buffonata di cui si vantano i Paesi occidentali, svilendola a giochetti di numeri ed alleanze di partiti che hanno tutti compreso nessuno escluso come unico scopo l'autoriproduzione del sistema di rapina ai danni delle popolazioni per l'arricchimenti delle oligarchie.
La democrazia é quando il popolo dice "basta": e per arrivarci ci vuole dignitá morale, capacitá di sofferenza e coraggio: senza questi requisiti essenziali qualunque politicante sporcaccione può sottomentere una nazione intera, non deve nemmeno essere un gigante, basta anche un nano.


Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 12.02.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FLOTTE di BARCONI piene di immigrati DALLA TUNISIA.

è la volta buona che qualcuno fa la rivoluzione in questo paese!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 12.02.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 12/02/2011
BEPPE sei stato super IN 3 minuti ai detto le cose più sensate di quello che ha detto un politico in tutta la sua vita.
Cose chiare, semplici senza franzoli, ma intelligenti, i politici parlano ore per non dire niente, camuffano,targiversano non arrivano mai al punto, LORO non possono dire le verita devono sempre e solo mistificare aaltrimenti gli scappa la poltrona da sotto il culo.
POI dove andrebbero a finire tutti sti politici da quattro soldi, stipendi da 15, 20.000 euro al mese non sono così fitti e poi li prendono chi è super raccomandato ho super intelligente, per i super raccomandati loro ci sono ,ma per super intelligenti nessuno riuscirebbe ad avere lo stipendio che rubano da politici.
IO beppe mi sto facendo una esperienza, andando molto spesso ad ascoltare il consiglio comunale della mia città IMOLA.
BENE posso dirti che non solo mi fanno venire il vomito, ma molto spesso solo ridere per non piangere, sapendo che li stiamo pagando noi, che loro dovrebbero amministrare le cose publiche.
TI diro che ho fatto una richiesta, con una E mail, ALL'assessore alle opere publiche, sono già passate due settimane e ancora devo avere risposta,e qui siamo a livello comunale pensiamo un po' a livello nazionale.
UNA cosa è certa e sicura per tutti, se vogliamo dare una speranza ai giovani e al paese dobbiamo come dici tu mandare a casa tutte le mummie politiche, BASTA CON I RACCOMANDATI, I FAMIGLIARE GLI AMICI DEGLI AMICI , I NOMINATI, TUTTO DEVE ESSERE RIDOTTO E ELETTO DALLA BASE.
CON soldi che risparmiamo saniamo in poco tempo il debito e ne avvanziamo per finanziare tutte quelle cose utili che ci necessitano come il pane, altrimenti siamo istradati a morire.

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 12.02.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

DALLA PADELLA ALLA BRACE ?
Ieri si è dimesso il presidente egiziano Mubarak. Tutti i giornali schierati a sinistra hanno subito esultato con titoloni a 9 colonne: fine di una dittatura, è caduto l’ultimo imperatore, finalmente il popolo egiziano è libero! Mi auguro e spero che abbiano ragione. Tuttavia, prima di esultare, voglio vedere cosa e come cambierà il futuro di questi popoli e del nostro. Non vorrei che accadessse come in Iran, dove la dittatura di un despota (lo sciaà di Persia) è stata sostituita da un’altra ancor più disumana e pericolosa basata sul fondamentalismo islamico (pensiamo ai pericoli che correrà l’occidente e l’umanità tutta, se riusciranno a dotarsi della bomaba atomica!!).
Purtroppo il primo effetto delle crisi del Magreb è stato la ripresa massiccia degli sbarchi in Italia. Se questo è il “buongiorno” siamo messi bene………….

ugo f. Commentatore certificato 12.02.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

BAHREIN:L'EGITTO FA PAURA, IL RE DONA 2MILA EURO A FAMIGLIA

Per arginare i venti di protesta il re del Bahrein donera' a ogni famiglia mille dinari, pari a 2.000 euro. Lo ha riferito l'emittente al Jazira, ricordando che per la prossima settimana, decimo anniversario della Costituzione, sono gia' state convocate manifestazioni per chiedere riforme politiche, sociali ed economiche. Nonostante diversi analisti non vedano un immediato rischio di rivolte nel piccolo Stato insulare, il Bahrein e' considerato il piu' vulnerabile tra i Paesi del Golfo .
(repubblica.it)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Se avanzo, seguitemi, se indietreggio, uccidetemi".
Il Duce, se la squagliava in Svizzera. L'hanno beccato a Dongo, travestito da tedesco, con il malloppo.
Il Cinghiale, è riuscito a svignarsela ad Hamemet, con il malloppo.
Il suo amico Ben Alì, se l'è svicolata a Dubai, dopo aver "distratto" qualche tonnelata d'oro dalle casse tunisine.
Lo zio di Ruby, è a Sharm. Lui ed i suoi cari, il malloppo, lo ha già messo al sicuro.
Il prossimo transfugo, arriverà ad Antigua?

antonio d., carrara Commentatore certificato 12.02.11 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TROPPI CREDULONI ROVINANO L'ITALIA...


Io mi sento antropologicamente diverso dalle fanfare Berlusconiane che fanno il lavaggio del cervello (Vespa, Ferrara, Fede, Sallusti, Cicchitto, Bondi ecc..), e biasimo i CREDULONI (purtoppo, tantissimi) che non hanno alcun senso critico...e che non capiscono che sono proprio loro le vittime principali del Berlusconismo.
Sono proprio loro le principali vittime di un sistema corrotto moralmente che si impoverisce sempre di più perchè favorisce una spaventosa CORRUZIONE MORALE promuovente, nei fatti, la fuga dei migliori cervelli (...chi ha competenze, infatti, tende ad andare via da un' Italia che seleziona la classe dirigente non per merito, ma per ricompensa a favori sessuali/clientelari).
Sono proprio i CREDULONI le vittime di un sistema che favorisce un'enorme CORRUZIONE MATERIALE (la mazzetta è diventata un modello/metodo vincente, come ci insegna la parabola della vita di Berlusconi, da imprenditore che corrompeva i politici a politico che corrompe i parlamentari/le minorenni per i suoi interessi personali).
Sono proprio i CREDULONI le vittime di un sistema demagogico che, a causa della corruzione morale e materiale, ha sempre meno risorse economiche e sempre meno possibilità, quindi, di realizzare provvedimenti che possano perseguire maggiore giustizia sociale (scuole pubbliche più formative, ospedali pubblici più funzionanti...).
Naturalmente so bene che i CREDULONI non sono in grado di capire quello di cui parlo...

Vincenzo Lanzetta 12.02.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

stanati i "fans" del nano-fantino-zozzone !!!!


http://violapost.files.wordpress.com/2011/02/uomini1.jpg?w=490&h=589

niente di nuovo sotto il sole!
il pubblico pagato della TV spazzatura è buono pure
per fare spettacolo osceno su piazza !!!

povere vecchine che immaginano un mondo fatato!


Ho rivisto sul tg locale dell'Emilia Romagna il bambino vietnamita e ho sentito meglio certi particolari.
Era stato abbandonato in una foresta appena nato, e gli animali salvatici gli avevano mangiato una gamba e il pene e parte della pancia.
Dopo 72 ore era stato trovato dai monaci e poi una donna vietnamita lo aveva adottato.
Ora ha 4 anni, è un bambino dolce e bellissimo.
E' arrivato alla clinica privata di Villaba a Bologna dove gli hanno ricostruito il pene, tra un anno gli faranno l'uretra e poi a Vigorso di Budrio gli metteranno una protesi per la gamba mancante.
C'è stata una lunga catena di solidarietà per arrivare a questo. Ma prevalente è stato l'intervento di un mecenate americano, che è adesso è a Bologna per seguire l'intervento.
Il bambino si chiama Tien Men, che vuol dire 'persona molto speciale'.
Anche il mecenate che ha aiutato questo bambino è una persona molto speciale.
Nessun riferimento possibile al 'mecenate nostrano' che parla di "ospedali per bambini" con la stessa leggerezza e la stessa inutile stupidità con cui il diavolo potrebbe divagare di opere pie.
Ci sono parole che pronunciate da certe bocche fanno gridare alla bastemmia.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto il video con maurizio belpietro,urlava il suo odio contro Giulia Innocenzi,sembrava pronto ad aggredirla ,si vedeva che non era diretta a Giulia la sua rabbia ma lui non ha il coraggio di aggredire Santoro Travaglio Telese anzi verso di loro mostra stima e rispetto !spero che quqndo Santoro lo incontrerà in privato spieghi a belpietro che non ci può essere stima e rispetto per i vili e gli arroganti

silvia tilotta 12.02.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Il TROLLGLIONE è tornato e, puntualmente, verrà inesorabilmente BANNATO.

..hi hi hi...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altra possibilita' e' tornarci in Italia dall'oltreconfine.
Elitomani con grande senso dell'umorismo, guance paffute e dinastia certificata si sviluppano tra banchi dell 'oltreconfine per poi tornare nell'era Italiana con Terafantastiche ingegnose,ventose,intenzioni, pronti ad applicare e a far qualcosa di estrememamente incommensurabile per il proprio paese...ma non si capisce bene qual'e' il loro paese;
Enclave/exclave od oltralpe si possono osservare popolazioni indigene outlanders che parlano la lingua italiana in forma italiana ma con intenzioni e contenuti non italiani, sembrano mimetici,tra boschetti e colline venuti su a goniometro,appaiono come italiani, all'occorrenza li imitano...ma non lo sono...speciali adattamenti evolutivi...o conservativi...?(da wikipedia)In alcune mitologie,i doppelgangers sono un tipo di mutaforma che imita una particolare persona o specie per motivi solitamente nefandi,vedere il proprio doppelgänger è un presagio di morte.

Grazie Beppe!

Elvetica Doppelganger 12.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

pur rispettando e stimando Vendola senza riserve, non me la sento di contraddire Beppe, alla luce di fatti che denunciano la sua lingua biforcuta in tema di ecologia, aver definito l'Ilva "fabbrica di vita" sotto ricatto occupazionale, lo rende realmente l'Obama italiano, che una volta al potere rinuncia a combattere le famigerate logiche del sistema

ciccio c. Commentatore certificato 12.02.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Mubarak fugge a Sharm dove costruirà ospedali per bambini. (Gianluca Papaccio)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Questa sì che è l'ETICA delle "CAXZATE" che neppure l'immaginifico Berlusconi per quanto possa essere tale non arriva mai ai
CONTORSIONISMI verbali dell'incartapecorito ...

-SALLUSTI,
-BERLUSCONI in persona? è poca cosa!,
-Niccolò GHEDINI,
-3 VERSIONI diverse di Ruby,(Ruby era nipote di Mubarak e ..NON lo sapeva!)
-la Lettura delle CARTE/Verbali della Questura
-infine il DIALOGO INVENTATO tra Berlusconi e Mubarak

http://www.youtube.com/watch?v=RgSaGilU9TQ

ed in soccorso arrivano....

- Carolina Lussana 1^ SERVA!

- Paniz,2^SERVITORE Funzionalmente INDEGNO!
Ha telefonato per chiedere un'informazione!!!!!! nella convinzione per la
tutela dei rapporti internazionali!

-BRUTTO PIETRO 3°SERVO che s'inventa le CAZ*ZATE... ma non crede a tutte le versioni
che dice Berlusconi perchè le Ragazze che frequenta Berlusconi non sono
delle "santarelline"

-SECHI, il 4°SERVO, ci mette la faccia nel dire che bisogna aspettare la sentenza dei giudici per sapere la verità... ma non è in grado di farsi
un'idea dalla lettura delle carte(giornalaio da strapazzo!).

-l'attrice RIVETTA 5^ SERVA ,arrampicatrice della Menzogna,

-il ministro SACCONI 6°SERVO è CIECAMENTE convinto della versione di Berlusconi

-Berlusconi in difficoltà per evitare un incidente diplomatico!


SERVI,SERVI,SERVI,SERVI,SERVI,SERVI,di un Padrone ISTRIONE delle Menzogne.

COMPLIMENTI all'autore dei VIDEO.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Dal verme, col suo grasso di maiale, un invito agli sfigati del pdl.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 12.02.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Giornale e le foto delle feste: pubblicità occulta in prima pagina?
12 febbraio 2011
Il Giornale di oggi si produce in una ridicola tesi a discolpa del presidente-proprietario: ad Arcore, chez monsieur le president, solo feste per catechisti. E abbiamo le foto: caste ragazze coi fuocherelli in mano, pose di amici, candida allegria adolescenziale. Ridere, ma non è questo il punto.

E’ questo: notare la marca pubblicizzata nelle manchette in prima pagina, i box ai lati della testata. “Blauer“. Giubbini, simili: abbigliamento. Notare, a pagina due, la marca del giubbino di Noemi. In bella mostra – qui, o cliccando sulla foto, si vede meglio. E per oggi va bene
da l'89

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Don Aldo
Ecco il messaggio di solidarietà che ho inviato a tutte le donne che domani manifesteranno la loro ribellione.

Felice e triste giorno quello di oggi.
Triste perché è umiliante il fatto stesso di dover rivendicare quella dignità della donna che dovrebbe essere un prerequisito di ogni Paese che si voglia dire civile.
Felice perché nel silenzio omertoso della società distratta voi avete il coraggio di gridare la vostra rabbia e, insieme, la ripulsa contro una politica che fa strame di voi stesse, delle vostre bellezze, dei vostri corpi e della vostra dignità.
Purtroppo il modello maschile che ci viene mostrato dalla politica è triste ed è il terreno in cui crescono le violenze sulle donne.
Il mercante che ci governa e i mercenari che lo supportano continuano a bollare di moralismo questa vostra battaglia di rivendicazione di dignità.
Ma noi tutti sappiamo bene che non è tanto un problema di morale quanto, appunto, una questione di dignità. Quella dignità che non conosce chi compra e vende le persone, le usa e le getta, le ricatta e le concussa. Dignità del tutto estranea a chi, drogato dal potere e dall'avere, non conosce altro che la maschera di se stesso e i suoi cloni.
Questa di oggi non è una battaglia di partito, ma una battaglia di civiltà!
Aldo Antonelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

la lega ce l'ha duro!
nel culo!

il Mandi Commentatore certificato 12.02.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

@angela melchiorre basta!!! non hai niente da fare ? oggi è sabato ci sono i mercati rionali fattiun giro .... non rompere le palle con ste stronzate ,basta abbiamo capito ,i tunisini sbarcano è colpa nostra va bene ,ora vado a lampedusa e li fermo tutti io ,basta che la smetti.

panino.A. 12.02.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Silvano, sbatto Minchiolini in Libia pure.
Nun te preoccupa'.

Dunque una notizia mi ha fatto pensare:

IL DIRETTORE DI AVVENIRE DICI, SE FOSSI DONNA ANDREI IN PIAZZA....

Non mi risulta che ci sia interdizione per gli uomini, o per i direttori di giornali cattolici,
quindi che minchia dice?

Forse ha paura della scomunica o di perdee il posto, e gia' perche' le manifestazioni quando sono "serie" devono essere per forza di sinistra.

I casini in Egitto, Algeria ecc hanno fatto si
che ora abbiamo piu' immigrati che sbarcano e le intemperanze della lega si raddoppiano, e prevedo
tempi duri per tutti, specie al nord.

Insulti e svastiche contro i ROM, ricordano tempi molto neri, spero si limitino alle scritte e agli insulti.

BERLUSCONI SI DIMETTE - L'ITALIA, non quella di Prandelli - IN FESTA!

Fosse vero non ne sarei tanto sicuro di questa festa italiana, avete visto le facce e che tipi
manifestavano sotto la procura di Milano? Le stesse di quelli che vanno a Predappio alla tomba del Duce tutte le domeniche.

Un italiano su due e' fascista, anche s non lo sa.

Piersilvio si sposa, ma che minchia ce ne fotte!!!!

Tutte 'ste storie poi sul festeggiamento dell'unita' d'Italia, per la miseria ma il presidente della Repubblica conta come il due di picche? Festa nazionale e basta, capita ogni 50 anni!

Mi ricordo il 26 gennaio in Australia, festa nazionale, non per l'unita',perche' non c'e' paese
piu' unito del loro, anche se tra una citta' e l'altra ci sono centinaia di km., ma semplicemente da quando e'diventata nazione, mio figlio, che e' nato li' ha messo la bandiera australiana sul balcone ed e' giusto rispetto per un Paese che ci ha ospitato e naturalizzati per
tanti anni e che ci paga una pensione d'anzianita'.
Ricordo i picnic nei parchi,i concerti all'aperto,i cori per gli inni, Australia Fair
e quello popolarissimo di Waltzing Matilda, bandiere su tutte le case e sul ogni macchina.

E qui? Dove l'unita'e'costata sangue?

Frank A. 12.02.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, qualquno ha notizie della fidanzata ufficiale?

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rifiuti tossici napoletani per fare giocattoli in cina da rivendere poi in italia.

bella notizia che danno al TG.

chissà i leghisti come saranno incazzati ora di avere le loro "trote" a contatto con sostanze pericolose a causa dei napoletani e dei cinesi.

vorrei però avvisare i genitori delle "trote" che i rifiuti tossici partiti da napoli per il continente giallo sono arrivati delle fabbrichette degli industrialotti della "padania", che per risparmiare sui costi di smaltimento hanno foraggiato le varie mafie per far sparire i vari scarti.

quindi sappiano, sti poveri pirla, che si stanno riprendendo quello che prima avevano "distribuito" con tanto amore ed onestà!


RICAMBIO GENERAZIONALE


FACCIAMO UN GRANDE GIOCO VIRTUALE E VERIFICHIAMO I RISULTATI FUTURI, CHISSA'.........

Potrebbe essere un gioco interessante .........

Cari AMICI , proponetelo a tutti i giovani dei vari MEETUP, potrebbe essere un inizio ...........

BISOGNA PUR CREDERE IN UN CAMBIAMENTO EPOCALE

AUGURI A TUTTI QUELLI CHE AVRANNO IL CORAGGIO DI PROVARCI , IO SARO' SEMPRE AL LORO FIANCO .


Proviamo a mettere su dei gruppi di Giovani dirigenti , manager , intellettuali , sportivi , imprenditori , studiosi , artisti , senza idee politiche radicate, di qualunque schieramento, per iniziare, in modo virtuale, per poi essere proposti a dirigere Circoscrizioni, Comuni, Provincie, Regioni, STATO ! .

L'Idea è :

trovare consenso in Giovani dirigenti , manager , intellettuali , studiosi , sportivi , imprenditori , artisti , con solide radici famigliari e tranquillità economiche, ma anche brillanti menti non necessariamente benestanti , gente che tiene a cuore il proprio paese , il proprio habitat , tutto quello che lo circonda , la gente , l’immagine del proprio paese nel mondo , la trasparenza , l’onestà , la giustizia , la ricerca , l’ambiente , il credere veramente di ciò che si fa , la voglia di fare etc. etc….

Tutta gente che non deve superare i 40 anni di età , perché gente che “deve” vedere il futuro come sarà e immaginarlo in tutto quello che fa e farà . ...

Porgli questa domanda :

tu vuoi mettere a disposizione del Paese , DEL TUO PAESE , senza bramare il potere , il danaro , gli eccessi , mettere a completa disposizione del tuo Paese , la tua intelligenza , il tuo entusiasmo , il tuo ingegno , la tua fantasia , il tuo coraggio , la tua voglia di fare e di emergere , il tuo volere aiutare il prossimo con onestà e chiarezza , il tuo volere fare per il bene esclusivo , (non personale) , della tua Patria ?

Se “ rispondi di si “ devi sapere che ci sono delle semplici regole che sono :

La dirigenza ,... continua

http://romy-beat.blogspot.com/

Romy Beat 12.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ricevo come Masada e volentieri pubblico

In occasione delle manifestazioni delle donne ("Se non ora quando?") ricordo gli altri due moniti famosi che invitano non tanto a manifestazioni generali (sempre utili) ma a impegni personali,concreti, quotidiani: "Se non qui dove?" - "Se non io chi?".
Lo dico soprattutto come maschio perché la dignità altrettanto se non più calpestata è quella maschile, ridotta a immagine miserabile di uomini arroganti, violenti, ridicoli (e tristi). Mi sembra doveroso riaffermare e curare, anche in campo educativo, una virilità come onore e rispetto, ricerca di umanità, forza profonda dell'amore, erotismo come passione e tenerezza: un altro modo di gustare il piacere di vivere, un'altra idea di bellezza, un fresco shalom.
Sergio Paronetto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DONNE IN MARCIA IN TUTTA ITALIA !!!!!

e vaiiiiii !!!...

http://senonoraquando13febbraio2011.wordpress.com/

lista completa con gli orari GIUSTI ...non come
quelli di Viviana! eh!
(ho letto alle 4 del mattino me stavo a preoccupà!
mica sarà come le assemblee di condominio! ihih!!)


Le cose più sensate e VERE che abbia sentito negli ultimi anni...
Dimettetevi tutti!!!
Grazie Beppe, perché con le tue parole svegli certamente qualche coscienza!!!
Ci vorrebbe una intera puntata con lui!!!!!

Rossana Morrone 12.02.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ben alì... muBarak... Berisha... Bouteflika... Berlusconi...

la B maledetta.. il mediterraneo è in fiamme...

rob m., como Commentatore certificato 12.02.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno capiranno di che parli,ma sopratutto capiranno che si può cambiare domani.
Peccato che....
http://www.youtube.com/watch?v=9RC7Yx08s5Q

Pino D'albero Commentatore certificato 12.02.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un buon appetito a 5 stelle a tutti, o quasi....

il Mandi Commentatore certificato 12.02.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

NOI SETTANTENNI con la prostata ingrossata abbiamo vissuto fin troppo. Coraggio NONNI CAGASOTTO, aiutiamo i nostri nipotini a fabbricarsi una Italia migliore. Facciamo loro trovare le Istituzioni sgombre dalla merda.
Ci imbottiamo di tritolo e andiamo a Montecitorio. Passa anche il cancro e l'artrosi. E' questione di un attimo.

Paolo Galante 12.02.11 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“LIBERO, IL GIORNALE DEI MAGNA-MAGNA”

Libero, il giornale nemico degli sprechi, dalla coppia Feltri-Belpietro è stato pescato dall’Autorità Garante per le Comunicazioni con le mani nella marmellata mentre attingeva dalle casse pubbliche finanziamenti a cui non aveva diritto.

Libero dovrà restituire i 7,7 milioni incassati nel dicembre 2008, con riferimento ai conti del 2007. Non solo: non potrà incassare nemmeno i 6 milioni di euro iscritti a bilancio nel 2009 né potrà chiederne altrettanti per il 2010. Ed Anche una parte del contributo del 2006 dovrà essere restituito.

Paolo R. Commentatore certificato 12.02.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima volta in vita mia mi sento invidioso, tanto invidioso, tremendamente invidioso.... QUANTO INVIDIO GLI EGIZIANI....

Nicola da Mantova Commentatore certificato 12.02.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

ferrara in mutande........

fa schifo vestito, figurarsi in mutande.....


###################################################
Scenario di guerra di un mondo distorto:
dall'Africa in arrivo coloro che

...ecco i nuovi disperati che fuggono dalla miseria
...ecco le nuove vittime dei dittatori africani
...ecco i nuovi illusi che pensano di trovare il paese visto nelle televisioni
...ecco nuova manodopera a 3 euro l'ora
...ecco nuovi lavoratori che verranno privati dei diritti
...ecco i muratori che lavoreranno in nero nei cantieri
...ecco nuova manodopera per la mafia e lo spaccio
Nuovi disagiati che non si integreranno mai, perché Noi siamo gli INFEDELI. Nuovi arabi incavolati con noi "ricchi" i quali pensano giustamente che "devono" rubarci il denaro: "peccato che anche noi ne abbiamo molto poco e sopratutto distribuito male"
Ecco delle nuove vittime del nostro capitalismo criminale!
E noi scendiamo in piazza per le ragazze di Arcore.
Gli scenari non sono belli:
Disoccupazione alle stelle
Africani che scappano dai loro dittatori
I diritti umani si acquistano, niente soldi=niente diritti
Inquinamento che rende le città camere a gas
Carceri strapiene di gente che (come diceva Gaber) non c'entra un cavolo
Un potere imploso nei propri affari personali
Una Tv che diffonde stupidità ed ignoranza
Distribuzione del denaro non equa (DICIAMO PURE CHE I LAVORATORI sono poveri ed i PADRONI ricchi, ricchissimi)
Un malcontento generale che non porta a vivere sereni
Ragazzi che a 30 anni non POSSONO crearsi una vita
Giovani lasciati in "stand by" per i loro primi 40 anni
Ragazzi che pur di evadere si ammazzano il sabato sera
I valori...unico valore la ricchezza, il dio denaro
E questa non sarebbe una società discutibile?
Però, se non partecipi ad attuarla ti puntano dicendoti che sei un "escluso"
A me i conti non tornano.....

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 12.02.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

dedicato a Cettina (Palermo)

In occasione del 124° Anniversario della morte di Marx, cofondatore del socialismo scientifico e grande maestro del proletariato internazionale, avvenuta il 14 marzo 1883, gli rendiamo omaggio pubblicando l'articolo che scrisse nel 1860:
"La Sicilia e i siciliani".

...
I romani infine sottomisero cartaginesi e siracusani, vendendone come schiavi il maggior numero possibile. Furono così venduti tutti in una volta 30.000 abitanti di Panormo, la moderna Palermo. I romani fecero lavorare la terra siciliana da innumerevoli squadre di schiavi, allo scopo di sfamare i proletari poveri della Città Eterna con il grano siciliano. In vista di ciò, non solo resero schiavi gli abitanti dell'isola, ma importarono schiavi da tutti gli altri loro domini. Le terribili crudeltà dei proconsoli, pretori, prefetti romani sono note a chiunque abbia un certo grado di familiarità con la storia di Roma, o con l'oratoria ciceroniana. In nessun altro luogo, forse, la crudeltà romana arrivò a tali orge.

Attualmente, l'oppressione politica, amministrativa, e fiscale schiaccia tutte le classi della popolazione; e queste ingiustizie sono sotto gli occhi di tutti. Ma quasi tutte le terre sono ancora nelle mani di un numero relativamente piccolo di latifondisti o baroni. In Sicilia vengono tuttora mantenuti i diritti medievali del possesso della terra, salvo che chi coltiva non è più un servo della gleba; non lo è più circa dall'undicesimo secolo, quando divenne un libero fittavolo.

Le condizioni dell'affitto sono, tuttavia, generalmente così oppressive, che la stragrande maggioranza degli agricoltori lavora esclusivamente a vantaggio dell'esattore delle imposte e del barone, producendo a malapena qualcosa in più rispetto alle imposte e all'affitto, e rimanendo essi stessi o disperatamente, o almeno relativamente, poveri. Pur producendo il famoso grano siciliano e frutti eccellenti, costoro vivono miseramente di fagioli tutto l'anno.

(Marx-Engels,Opere complete)


Caro Grillo, ti seguo da quando facevi solamente spettacoli comici e ovviamente ti ho sempre ammirato per la tua onestà e per tutto cio che hai creato...mi riferisco in particolare al tuo movimento: non posso però fare a meno di criticare la troppa "aggressività" che spesso manifesti anche nei confronti di persone che come te stanno cercando di combattere il male peggiore degli ultimi 20 anni: il "berlusconismo". NOn puoi sempre attaccare tutto e tutti, se vogliamo veramente liberarci del nano e del suo seguito di mignotte e leccaculi devi anche tu (insieme al movimento che hai creato) cercare di sostenere persone come Di Pietro, Vendola e perchè no anche tutti coloro che all'interno del PD credono ancora in un Paese e in un futuro migliore. Pensi che da solo il Movimento 5 stelle possa fare tanto? Ho proiprio paura che stiamo per l'ennesima volta facendo il gioco di Berlusconi. Se per l'Egito ci sono voluti 30 anni per liberarsi di Mubarak, in Italia ce ne vorranno almeno il doppio. Sinceramente vorrei anche io festeggiare e vedere qualcosa di diverso!

Salvatore Massaro 12.02.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mediterraneo brucia.. a quando l'Italia?

rob m., como Commentatore certificato 12.02.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Su rainews 24, il servo "intelligente" di Berlusconi, (in realtà vorrebbe essere al suo posto),quell'ippopotamo parlante di Ferrara, sproloquia sapendo d'aver davanti una platea di ignoranti imbecilli: si riempie la bocca di dotte citazioni, evoca Kant (sapendo che , per molti degli astanti, questi è certamente la moglie di Diabolik); passa leggero sui crimini del Nano dandone definizioni scherzose, eteree: ogni tanto il tono diventa imperioso, pronto a cogliere l'immancabile applauso al termine dell'incomprensibile (ai più), "spietata" concione.. Perchè, dico, perchè far da cassa di risonanza ad un simile mascalzone, allo squadrista mediatico per eccellenza??...........

harry haller Commentatore certificato 12.02.11 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti. Volevo condividere questo pensiero con Beppe e con voi: non ti/vi sembra che il governo, purtroppo, rappresenta in fondo, lo spaccato della nostra società? Nella vita di tutti i giorni e nei nostri piccoli quotidiani "espedienti" per tirare a campare nel miglior modo possibile, non vi pare che anche li ci sia un modo non onesto di comportarsi? Noi, lavoratori dipendenti, commercianti, impiegati, ecc., abbiamo l'attenuante che; se ci comportiamo male o in modo non del tutto onesto, è solo per sopravvivenza, per stare un pochino meglio. Davvero, spesso mi ritrovo a fare un esame di coscienza, ad analizzare nel mio piccolo il nostro comportamento e spesso vedo molte similitudini con quello che avviene nei poteri alti. Non dovremo anche noi, dal basso, smetterla di pensare la nostra vita solo come un bunga bunga, un; denaro sempre più denaro a qualsiasi costo. Anche tra noi, gente comune, mi accorgo spesso che non abbiamo più morale. Dobbiamo sempre apparire; più granosi, più furbi, più scaltri, più "papi", ecc., ecc.. Forse se avessimo il coraggio di staccarci da queste mentalità che creano sempre più spesso competizioni tra noi e ci portano a dividerci, allora si può immaginare dei rappresentanti politici più onesti e veramente desiderosi di aiutare tutti anche i più "deboli". La mia paura è che, per esempio, se qualche eletto del movimento a 5 stelle, che inizia la sua carriera col sentimento giusto, nel momento in cui arrivasse a far parte di qualche consiglio di potere, non si faccia contagiare dalla mentalità egoistica.
Saluti a tutti

Bruno Cirrincione 12.02.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Una Bella Manifestazione con Televisori sottobraccio, un posto da scegliere, e...
SCARICARGLIELI TUTTI LI!!!!!!
...in alternativa...SCARPE VECCHIE!!!!!!!!!!!!!
--------------------------------------------------
NUOVO BAVAGLIO AI TALK SHOW DELLA RAI...

ROMA - Se Bruno Vespa il lunedì sera tratta il caso Ruby-Berlusconi, per otto giorni nessun altro talk show potrà tornare sull'argomento. Per fare degli esempi: Ballarò, il martedì, dovrà occuparsi della crisi in Egitto e Annozero, il giovedì, della controversa festa del 17 marzo. È il "principio della ridondanza". A Parla con me sarà necessario il contraddittorio dei comici. Alla parodia di Minzolini dovrà seguire l'imitazione di Gad Lerner o di Bianca Berlinguer, perché "trasmissioni apparentemente di satira o di varietà" spacciano "una" verità per "la" verità.
Cari telespettatori, non siamo su "Scherzi a parte". È tutto vero, messo nero su bianco dal senatore Pdl della Vigilanza Rai Alessio Butti. Con un "Atto di indirizzo sul pluralismo" che verrà votato dalla commissione la prossima settimana, mercoledì probabilmente. La sinistra occupa la Rai, è la premessa di Butti, la tv di Stato "relega in posizioni assolutamente minoritarie le idee, i valori e le proposte della maggioranza degli italiani".

http://www.repubblica.it/politica/2011/02/11/news/bavaglio_pdl_talk_show-12322316/

anib roma Commentatore certificato 12.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono rotto le palle!!! Ecco cosa dovrebbe dire ogni cittadino italiano che lavora, suda freddo per sopravvivere con le bollette che lo sovrastano negli incubi quotidiani e paga le tasse.
A cosa ci siamo ridotti!? Dobbiamo leggere e continuamente sentire notizie del cavolo con chi fa festini o il puttaniere pagando 7k € ed io ci sopravvivo un anno con quella cifra mandando a fan culo moglie e figli per stronzate che costano molto meno perché non arrivo a pagare le bollette e, se sto male e non ho il serv. pubblico che mi copre le medicine devo pagarle per intero e fare gli accertamenti a pagamento perché anche questo non funziona???? e per cosa?!!! Per sperare di mangiare un piato di spaghetti con la mollica secca e sperare che mio figlio raggiunga l'università per poter avere un posto di lavoro come spazino in una coop tutelata dai potenti. Se mi fate una colletta, mi aggiungo alla lunga lista degli italiani come me che sperano di potersi pagare un funerale. W l'Italia! Scusate, mi correggo. L'Italia finisce sull'autostrada di Villa S. Giovanni. Io che sono Siciliano appartengo all'Africa

Letterio I., Messina Commentatore certificato 12.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, molti argomenti trattati sono condivisibili e inattaccabili.
Poniamo per esempio che alle prossime elezioni la lista possa entrare in parlamento e l'argomento del giorno sia la politica estera, vorrei sapere la tua posizione ( Beppe ) o quella del movimento.
Grazie per l'attenzione.

Federico Fantacchiotti 12.02.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Italia . Marchionne sposta la Fiat negli USA, Elkan sposta la finanziaria della Fiat in Asia
"John Elkann" scrive oggi Il Fatto "diventa amministratore delegato di Exor, la società che controlla la Fiat e detiene le partecipazioni della famiglia. E la prima decisione operativa è nominare un nuovo capo degli investimenti che avrà l`ufficio non a Torino ma a Hong Kong". Nel dettaglio: "Per quanto riguarda il governo societario di Exor, quindi, le novità sono queste: esce l`amministratore delegato Carlo Barel di Sant`Albano, che guidava la holding dalla sua nascita (cioè dal 2009, quando le storiche Ifi e Ifil si fusero in unica entità), Elkann resta presidente e assume la carica di amministratore delegato, mentre a Hong Kong arriverà un nuovo top manager, reclutato al di fuori del gruppo (l`identità sarà rivelata oggi) che assumerà la carica di chief investment officer, cioè responsabile degli investimenti". L'articolo entra nei dettagli dell'operazione: "A giugno del 2010 Exor ha firmato un accordo con il gruppo Jardine Matheson e la banca d`affari Rotschild che impegna la holding a un investimento massimo di 100 milioni in India e Cina per iniziative di private equity (cioè per scommettere su società non ancora quotate in Borsa)". Per Il Fatto, si tratta di un fatto simbolico che avrà conseguenze precise: " La holding torinese è lo strumento con cui Elkann e la famiglia Agnelli operano direttamente nelle società di cui sono soci. Ogni euro disponibile dovrebbe essere investito là dove rende di più e, spostando il cervello degli investimenti a Hong Kong, Exor indica una convinzione precisa: si prevede che le opportunità migliori per i capitali degli Agnelli siano da ricercare in Asia, magari proprio nelle società quotate nella Piazza finanziaria sempre più dinamica di Hong Kong".

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-OT-T-OT-OT-

Ho letto una notizia su uno dei 2 maggiori qutidiani svedesi, che mi ha fatto andare il caffé di traverso questa mattina, messa a pagina 36 come se fosse cosa di poco rilievo.

"SABOTAGGIO ALLA CORTE DEI CONTI EUROPEA"
SvD riporta le accuse dell'olandese Maarten Engwirda, già membro dell'istituzione che da 15 anni controlla le spese dell'Ue. Engwirda accusa di frode i suoi ex colleghi, che manipolerebbero i rapporti e "cancellerebbero alcune delle irregolarità finanziarie" che sono incaricati di DENUNCIARE. Secondo Engwirda la Corte è caratterizzata da una "cultura del silenzio" che lascia campo libero alle spese fraudolente degli stati membri, (FRANCIA per un'affare riguardante il latte Fléchard e in ITALIA riguardante il sostegno economico per l'esportazione di burro).

Engwirda accusa il commissario europeo per la lotta alle frodi Siim Kallas dal 2004 al 2010, per aver esercitato pressione sulla Corte dei Conti a non far pervenire nei rapporti annuali le spese fraudolente. A novembre, i membri della Corte dei conti, hanno constatato che per il 16 esimo anno di fila i conti non tornano e le frodi si sono sviluppate ampiamente.

Per il 16ESIMO ANNO DI FILA? Adesso capisco come fa l'Italia a non doversi proccupare mai per l'uso ingiustificato dei fondi chiesti all'UE.

Il Berlusconismo esportato in Europa!

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 12.02.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento


NON SOLO RIDURRE I COSTI DELLA POLITICA MA ANCHE DELLA DIRIGENZA PUBBLICA !!!

Riporto uno stralcio di articolo del
1997
che riguarda gli stipendi nell'università (Parma) ma è tale quale ovunque ed è un vero scandalo, considerando poi come negli ultimi 15 anni la gestione pubblica sia notevolmente peggiorata,

anche perchè sono stati inseriti in ruoli dirigenziali personaggi sempre più spesso 'amici'

più che 'competenti', proprio perchè allettati dai lauti stipendi: il Governo ha approvato contratti che arrivano a quasi triplicare il trattamento economico.

1997: Per il personale pubblico contrattualizzato con qualifica dirigenziale di una qualsiasi Amministrazione pubblica (si tratta svariate decine di migliaia di persone) il trattamento economico è stato moltiplicato di un fattore compreso fra 2,3 e 3. Avete letto bene: gli stipendi dei dirigenti pubblici contrattualizzati sono più che raddoppiati ed in migliaia di casi triplicati; in percentuale l’aumento va dal 130 al 200 % .
Questo grazie al Contratto Nazionale "spuntato" da CGIL, CISL, UIL, dalla CISNAL, dal CIDA, dal RdB/CUB, dalla UNIONQUADRI e da CISL/FSUR/DIRIGENTI e CIDA/FENDEP/UNIVERSITA’, e approvato mediante il "Provvedimento del Presidente del Consiglio" del 30-12-96, pubblicato sulla G.U. n. 45 del 3 marzo 1997, per il personale pubblico contrattualizzato con qualifica dirigenziale.

NON SOLO RIDURRE I COSTI DELLA POLITICA MA ANCHE DELLA DIRIGENZA PUBBLICA !!!

marcy 12.02.11 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Comune di Parma:

Terremoto in Comune. Si dimette il Collegio revisori.
I professionisti chiamati a validare le delibere della Giunta hanno lasciato l'incarico.
"Non ci sono elementi sufficienti per valutare i finanziamenti alle società paretcipate".

----------

La Commissione europea ha aperto una procedura di infrazione per quanto riguarda le procedure di affidamento dei lavori per il termovalorizzatore di Parma.

------

Uno staff da fare impallidire il Quirinale e forse anche la Casa Bianca in virtù di una nuova infornata di 17 addetti in vista delle elezioni comunali 2012. ll gruppo del Pd in Consiglio comunale rilancia il caso del Consorzio In&Co chiamato a dare manforte, tramite personale aggiuntivo ai dipendenti comunali, alla comunicazione e settori affini del Comune. Una questione di recente sollevata dal blog di parma.repubblica Pantalone

........

Amianto nel cantiere della questura, sequestrato l'ex scalo merci
La Guardia di Finanza ha messo i sigilli all'area su cui dovranno sorgere il nuovo polo pediatrico e la nuova questura: i livelli di inquinamento superano i limiti di legge, la Procura indaga per reati ambientali.

------
Una buona notizia: il Quirinale risparmia 15 milioni in tre anni e Napolitano li restituisce al Tesoro. Cerimonie sobrie. Se il capo dello Stato stringe la borsa, l’ebbrezza del federalismo (rimandato) scatena la fantasia dei sindaci devoti alla Presidenza dei ministri. Chi ha il doppio filo con Roma ladrona non bada a spese per compiacere certe amicizie e Parma scopre lo sperpero pasticciato da chi confida nell’ombrello dei poteri sublimi

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/08/mi-manda-gianni-letta-una-buona-notizia-il/90726/

Alessandro F. Commentatore certificato 12.02.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frattini Psiuuuuuuuu ministro delle lenzuole di berlusconi sei perso non sai cosa fare

Papi difende mubarak ma i lideri mondiali chiedevano le dimissioni a la mummia egiziana di capelli finti

"Mubarak se hizo eco del pedido de los líderes mundiales, que le exigían que renuncie y dé paso a una transición."

diario el pais

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 11:55| 
 |
Rispondi al commento


5) medici competenti giudicano con certezza morale che il paziente non recupererà mai la coscienza? Risposta: No. Un paziente in “stato vegetativo permanente” è una persona, con la sua dignità umana fondamentale, alla quale sono perciò dovute le cure ordinarie e proporzionate, che comprendono, in linea di principio, la somministrazione di acqua e cibo, anche per vie artificiali." E qui ci fermiamo.
1) E’ la stessa magistratura, par di capire, che ha violato la libertà religiosa del Caimano interrompendo le sue orgie arcorine e rendendogli così più arduo passare, come è dovere di ogni devoto cattolico, dal peccato alla confessione e dalla confessione al peccato.
2) Si tratta di una posizione contrastante anche con quello di altre confessioni cristiane. Vedi su “cronache laiche” l’articolo Il no dei valdesi al ddl Calabrò, http://www.cronachelaiche.it/2011/02/testamento-biologico-il-no-dei-valdesi-al-ddl-calabro/
3) E' significativo che anche questa forma di tortura, come altre violazioni dei diritti umani da parte della Chiesa di Roma, sia stata sostenuta in Italia da quasi tutti i politici cattolici “democratici”, sia clericali, sia “laici”.
cattolicesimoreale.it

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 11:54| 
 |
Rispondi al commento

... 15 e più anni e più che rompono imaroni...

...3.000 in 3 giorni...pensare che qui al nord hanno scritto un po ovunque sui muri :

"MARONI GIRA I BARCONI" ahahaah...e,
mo je fanno pure un CIE a Venezia!!!....
...me sa che quello che "gira" so i "cocomeri" dei
leghisti...e gli sta ben fatto a stì rovinaPatria!!!

... l'hanno chiamata "Emergenza Umanitaria"...
... vorranno mica provare a :

UMANIZZARE I LEGHISTI??????????????""

anib roma Commentatore certificato 12.02.11 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano va a corrente alternata? Adesso si riscatta? Domani ci ripensa?
Per dimostrare di esistere passa il tempo a dare una botta al cerchio ed una alla botte.
Questo gli consente di campare ancora un po’ andando a dare medaglie in giro e facendo il discorso di fine anno in tv. Si vabbè qualche funerale ogni tanto ….
Che bella la vita!
Consentendo tante di quelle leggi vergogna in primis quella elettorale e facendo sì in tal modo che gli italioti se ne stiano buoni buoni a vedere la partita di pallone in tv incatenati l’uno all’altro pronti a scattare il lunedì mattina per andare a lavorare. Tutti in fila per due.
Dice che lui non può non firmare. Le leggi le fa il parlamento.
Per me poteva anche minacciare di darsi fuoco, di farsi tagliare una mano, o fare uno sciopero della fame o della sete o incatenarsi nudo in piazza San Pietro avanti al papa durante la messa della domenica.
Ci sono tanti modi per manifestare il proprio dissenso.
Rinunciando a qualche fine settimana rilassante a Villa Rosebery mentre l’Italia muore.

Gianni Palma Commentatore certificato 12.02.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

LA MONNEZZA A NAPOLI E' COME UN OLOGRAMMA, VA' E VIENE....

ED ECCO CHE HANNO RICOMINCIATO PURE GLI SBARCHI DI EXTRACOMUNITARI A LAMPEDUSA, QUELLI VENGONO E NON VANNO VIA.


Ma il nostro ministro degli esteri FRATTINI cosa faceva ?

Era impegnato a fare le fotocopie dei documenti per il ricorso all'aia (quella dei polli), nella villa d'ARCORE ?!

O era a fare la settimana bianca a Cortina ?

IL GOVERNO DEL FARE..... un mucchio di figure è nient' !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 12.02.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano a b: Si faccia processare" ed il aggiungo BUFFONE

mariuccia rollo 12.02.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento


4) poiché attraverso di esse la Chiesa mira sempre allo stesso scopo: far stabilire dallo stato per legge (e quindi far imporre a tutti i cittadini, compresi i non credenti) che padrone della vita e della morte non è il singolo individuo ma Dio… cioè la Chiesa, poiché “il rappresentante delle idee, dei pensieri e dei diritti di Dio non è che la Chiesa” (Pio XI). Che la Chiesa, con questi atteggiamenti disumani, miri solo a conservare o estendere, camuffato da potere e volontà di Dio, il suo controllo sulla vita (e sulla morte) delle persone, anche a prezzo di causare sofferenza ai malati e ai loro familiari, lo dimostra il modo strumentale con cui essa maneggia i “principi”. Nel 1992, ad esempio, il Catechismo della Chiesa cattolica redatto da una commissione presieduta da Joseph Ratzinger e approvato da Giovanni Paolo II, recitava al Quinto comandamento. Il rispetto della vita umana:
"L'interruzione di procedure mediche dolorose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati ottenuti, può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all'”accanimento terapeutico”. Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità o, altrimenti, da coloro che ne hanno lega lmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente." Ma chi concludesse che è sicuramente un procedura “straordinaria” alimentare artificialmente per 16 anni una persona in stato vegetativo permanente e senza possibilità di ripresa, deve ricredersi perché lo stesso Ratzinger, diventato Benedetto XVI, ha approvato nell'agosto-settembre 2007 la seguente risposta (A8) della Congregazione per la Dottrina della Fede a un quesito postole dalla Conferenza episcopale statunitense:
Se il nutrimento e l'idratazione vengono forniti per vie artificiali a un paziente in “stato vegetativo permanente”, possono essere interrotti quando

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La società Equitalia a Genova è nei guai. Il caso riguarda un signore, malato del Morbo di Alzheimer, il quale si è visto pignorare la casa, a causa di un mancato pagamento di una tassa di 60 euro. Fatto che ha dell’incredibile, non solo per le condizioni psico-fisiche del contribuente, ma anche per l’enorme sproporzione tra la cifra insignificante del debito fiscale e la smisurata conseguenza del pignoramento dell’immobile in cui il signore abita. Il caso ha suscitato l’indignazione dei genovesi tutti, e altri denunciano ora di avere subito lo stesso trattamento, a causa di cifre bassissime subendo, come quel signore di genova, il pignoramento della casa. Non solo: si indaga su una cordata di imprenditori, che pare abbia cercato di venire in possesso delle suddette abitazioni. In particolare, si sospetta un legame tra le decisioni di Equitalia di procedere ad esecuzione immobiliare per crediti bassissimi e l’esistenza della cordata, che sarebbe così in grado di acquistare immobili a basso prezzo. Di certo un abuso ai danni del contribuente, al di là delle sentenze civili, che avevano sul piano tecnico scagionato la società.

Vero Vero 12.02.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


3) (poco dopo al celebre tenore divorziato e risposato Pavarotti). Si aggiunga che la Chiesa rifiuta a parole almeno l'“accanimento terapeutico”, ma non riconosce mai che il caso sussista e cerca di farlo passare sempre per "eutanasia" (la quale, essendo un reato in molti stati, fra cui l'Italia, rende più facile alla Chiesa imporre la propria morale a tutti i cittadini). Così si fa passare per “eutanasia” non solo la scelta attiva di porre fine a una vitagiudicata ormai invivibile ma anche quella di lasciarsi morire tramite l'interruzione delle cure, che era poi il caso di Welby e che è un diritto del malato, riconosciuto dalla nostra costituzione.
Allo stesso modo la Chiesa e gli ambienti clericali hanno avuto la sfrontatezza di presentare come “esecuzione capitale” e “condanna a morte” una sentenza dei tribunali italiani che il 9 luglio 2008 ha autorizzato il padre di Eluana Englaro a sospen-dere l'alimentazione forzata della figlia, in stato vegetativo permanente da 16 anni e mezzo a seguito di un grave incidente stradale. Si tratta di una giovane che, oltretutto, prima del suo incidente, di fronte a un amico in coma irreversibile per cause analoghe, aveva manifestato il desiderio di essere lasciata morire “se fosse successo a lei”.
Può sembrare singolare e contraddittoria una così accanita difesa della vita di malati ridotti allo stato vegetativo o terminale, da parte di una Chiesa che ha disinvoltamente sacrificato per secoli le vite di streghe, infedeli, eretici, ebrei, omosessuali, partorienti costrette a non usare i contraccettivi e ancora oggi le sacrifica favorendo, con le campagne contro i preservativi, il diffondersi dell’AIDS. Allo stesso modo qualcuno ha notato quanto sia incongruo che la Chiesa si opponga all’uso della tecnologia (contraccettiva) che potrebbe evitare concepimenti non desiderati, mentre pretende che vi si ricorra per tenere in vita chi chiede di morire. In realtà sotto queste contraddizioni vi è una profonda coerenza,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Alla manifestazione delle donne ci saranno le tivù di mezzo mondo, ultima a chiedere un invito, quella norvegese. Un "basta" da New York a Maputo
L'occhio del mondo sulla protesta. Si moltiplicano gli appelli delle comunità all'estero. Nelle 234 città italiane che hanno aderito alla mobilitazione del 13 febbraio ci sarà un minuto di silenzio, poi un urlo collettivo. Santanché: "Queste donne sono strumento dei maschi di sinistra. Non c'entra la dignità". Povera Santanchè, nemmeno lei ci crede fino in fondo che le donne che rivendicano la propria dignità siano succubi dei maschi di sx. Se lo credesse, sarebbe un macho travestito che ha rinnegato la propri femminilità e il proprio buon senso.
29 città, da Amsterdam a Honolulu, da New York a Boston, da Parigi a Londra, dal Mozambico alla Nuova Zelanda. E poi Svizzera, Spagna, Repubblica Ceca, Giappone, Canada, Grecia. Gli occhi del mondo sono puntati sulle donne d'Italia. Oggi a Berlino, in occasione del festival, al grido di 'No Berlusconi Berlin', le donne si riuniscono a Potsdammer Platz per protestare.
Italia, ipaese dove le donne sono dei contorni di carne a dei buchi sessuali, e dove alle giovani ragazze si indica la via della prostituzione come unico futuro possibile, grazie a Berlusconi il livello di parità tra uomini e donne è sceso ancora, dal 72° posto al 74°, sotto paesi come Botswana, Vietnam, Ghana e Romania.
..
Camminai come l’erba gramigna che si insinua nelle fessure
Mi abbarbicai come l’alga che si fa piatta per veleggiare
Mi chiusi come la chiocciola che porta su di sé la propria dimora
Mi feci onda e vento per resistere alla bufera
Ma non dimenticai, neppure un istante, di essere una donna
Perché non ti fa donna solo la natura, ti segna la storia
E una donna non è una persona, è una lotta in cammino.
Viviana Vivarelli

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


2) in un contesto culturale spesso chiuso alla trascendenza... si fa sempre più forte la tentazione dell'eutanasia, cioè di impadronirsi della morte, procurandola in anticipo e ponendo così fine “dolcemente” alla vita propria o altrui. In realtà, ciò che potrebbe sembrare logico e umano, visto in profondità si presenta assurdo e disumano... in conformità con il Magistero dei miei Predecessori e in comunione con i Vescovi della Chiesa cattolica, confermo che l'eutanasia è una grave violazione della Legge di Dio, in quanto uccisione deliberata moralmente inaccettabile di una persona umana. Tale dottrina è fondata sulla legge naturale e sulla Parola di Dio scritta, è trasmessa dalla Tradizione della Chiesa ed insegnata dal Magistero ordinario e universale. Una tale pratica comporta, a seconda delle circostanze, la malizia propria del suicidio o dell'omicidio.” Le stesse posizioni ha ribadito il papa in carica, nel Dis corso alla pontificia Accademia per la vita del 24 ottobre 2007. In base ad esse la Chiesa pretende di costringere i malati terminali a una vita di inutili sofferenze, come si è cominciato a capire in Italia nel 2006 con il drammatico caso di Pierg i o rgio We lby, da molti anni affetto da una malattia incurabile arr i vata alla fase terminale col rischio di una lunga agonia per s o ffocame nto. Egli chiese di mettere dignitosamente fine alla vita e alla fine lo ottenne, non grazie allo stato laico, ma al coraggio del medico anestesista Mario Riccio, che affrontò l'accusa, poi archiviata, di omicidio. Poco prima, con una lettera al Tg3 (D331) del dicembre 2006, We lby denunciò come una fo rma di tortura tale ipocrita “difesa” della vita (3):
"Addio, Signori che fate della tortura infinita il mezzo, lo strumento obbligato di realizzazione o di difesa dei vostri valori." Per tutta risposta le autorità ecclesiastiche gli rifiutarono il funerale religioso, chiesto da lui e dalla moglie, e concesso negli stessi giorni, con grandi onori, a Pinochet

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 11:40| 
 |
Rispondi al commento

iva zanicchi al teatro "dal verme"
mai luogo è stato più appropriato!
se volete farvi dù risate...

liliana g., roma Commentatore certificato 12.02.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)
L'oppio dei popoli Quando sono i becchini a "difendere" la vita (11 Febbraio 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.cattolicesimo-reale.it
foto: www.cattolicesimo-reale.it
Per manifestare la sua “difesa della vita” di marca vaticana, il governo “cattolico” (lo stesso che manda a morte i profughi respingendoli in mare, sgombera i rom, precarizza il lavoro, pratica la corruzione, dispensa cariche pubbliche più o meno rilevanti a seconda del pezzo di sé che ognuno/a vende al primo ministro) ha proclamato Giornata degli Stati Vegetativi il 9 febbraio, anniversario della morte di Eliana Englaro, “la cui vita”, come dice Eugenia Rocella sapendo di mentire, “è stata interrotta per decisione della magistratura” (1).
In realtà ad Eliana la magistratura ha soltanto riconosciuto quel diritto ad autodeterminarsi che il centro-destra, su imput del Vaticano (2), si propone di negare a tutti con un testamento biologico che impone l’alimentazione e l’idratazione forzate anche a chi le rifiuta.
In risposta allo sfregio della memoria di Eliana compiuto da questo indecente governo clericale e per ricordare, come non si farà mai abbastanza, l’incompatibilità della Chiesa con una società laica e democratica, riporto qui di seguito un passo, già altra volta parzialmente citato in questo blog, del mio libro su Il cattolicesimo reale (pp. 418-420):
E nell’ora della nostra morte…e così sia
Con la stessa determinazione la Chiesa pretende che lo stato costringa per legge a vivere, attaccati alle macchine o mediante alimentazione forzata, i malati in stato vegetativo permanente o quelli giunti a uno stadio terminale e che chiedono di essere aiutati a morire. Le ragioni di questa battaglia “per la vita”, come le gerarchie ecclesiastiche chiamano la loro lotta contro i diritti del malato, sono state esposte da Giovanni Paolo II nell’enciclica Evangelium vitae del 1995:
“Oggi, in seguito ai progressi della medicina e

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 12.02.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Milano, 12 feb. (TMNews) - Alle prossime elezioni comunali di Milano ci sarà anche una lista civica capeggiata da Sara Giudice, la giovane militante del Pdl che nei giorni scorsi ha fatto parlare di sè per una raccolta firme finalizzata a chiedere le dimissioni di Nicole Minetti, consigliere regionale del Pdl coinvolta nel caso Ruby. Lo ha annunciato la stessa Giudice dopo avere inutilmente tentato di consegnare le firme al direttore del Foglio, Giuliano Ferrara, che oggi ha riunito circa 2000 persone al teatro Dal Verme. "Il nome provvisorio della lista - ha detto Giudice - è 'generazione mille euro', rivolta alle persone per bene che lavorano e prendono un sacco di porte in faccia". Quanto ai rapporti con il candidato sindaco del Pdl, Letizia Moratti, Giudice ha aggiunto che "per il momento la lista è a sè stante" e non ha escluso di essere lei stessa candidato sindaco.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha preso il via a Milano l'iniziativa a sostegno del presidente del Consiglio lanciata dal direttore del 'Foglio', Giuliano Ferrara. Alcune migliaia di persone si sono riunite al teato Dal verme di Milano

teatro "dal verme"?

ma quale logica ubicazione......


Non sono sempre d'accordo con Beppe ma questa volta ha fatto centro e l'esposizione mi piace al 100%.Sarebbe un sogno mandare a casa tutti questi magnaccia a tradimento ma purtroppo quasi sempre i sogni non si realizzano e rimangono tali!Sigh...

Varecek 12.02.11 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ho sentito un commento...forte nei toni e nei contenuti. Sono d'accordo su tutto.

Giuseppe Garbi 12.02.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

GRANDISSIMO BEPPE !!!

TI VOGLIO UN BENE INFINITO ....

A PRESTO, CIAO ...

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 12.02.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento

"Qualcuno ha ancora il coraggio di definire le donne ridotte a quarti di bue un fatto privato?"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AH!AH!AH!AH!!!
manifestazione di smutandati!!

AH!AH!AH!AH!
dal teatro "DAL VERME"!!!
ma lo fanno apposta a facce ride??

liliana g., roma Commentatore certificato 12.02.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Per fare un giusto esercizio di democrazia, potremmo confrontare le 97, dico novantasette!! persone, in prevalenze donne anziane, raccolte dalla Santanchè contro i giudici che processaano Berlusconi per le sue porcherie e le migliaia di donne che protesteranno domani contro lo stesso Berlusconi per quello che fa sputtanando l'immagine dell'Italia, il decoro delle istituzioni, la dignità delle donne e l'esempio da dare alle giovani generazioni.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.02.11 11:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori