Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi si ricorda di Tina Alselmi?


Tina_Alselmi.jpg
"IO MI RICORDO DI TINA ANSELMI!!! Era la parlamentare che conduceva la commissione d'inchiesta sulla P2, una loggia massonica deviata, giudicata eversiva ed illegale, sconfessata anche dalle "logge massoniche ufficiali". Una loggia il cui obbiettivo era il disfacimento dei valori democratici repubblicani, il cui capo, Gelli, è stato condannato e di cui faceva parte lo Psiconano. La Anselmi era una che andava a fare la spesa da sola e che andava in Parlamento con le borse della spesa. Era una Donna, con la D maiuscola, che non dipendeva da nessuno, non aveva padroni, non aveva paura di nessuno e rappresentava il Popolo Italiano come un Parlamentare dovrebbe davvero fare. Era una Donna come quella milionata di fantastiche Donne che domenica hanno dimostrato di essere libere e senza cartellino del prezzo attaccato sopra. Cosa ci vorrebbe in Italia? Probabilmente un miracolo per evitare il default economico. Lo eviteremo? Boh... forse si, forse no. Ma, a prescindere se eviteremo il default economico o no, in Italia ci vorrebbe sicuramente un altra Commissione D'Inchiesta, Parlamentare Popolare o come volete voi, ma sicuramente pubblica. Una commissione che svisceri al Popolo Italiano tutte le turpitudini ed illegalità, ma soprattutto TUTTI I DANNI, che 16 anni di Berlusconismo hanno causato in Italia, e quali mezzi siano stati utilizzati in tal senso, in modo che non possano mai più essere utilizzati di nuovo. "Errare humanum est, perseverare diabolicum" Si può sbagliare, siamo umani non macchine, ma gli errori vanno individuati, capiti ed evitati per il futuro! Viva una nuova "Commissione Anselmi" sul Berlusconismo!" Libero Dalla Guerra

15 Feb 2011, 23:02 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

è giunto il momento di intervistarla!

forza beppe!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Anzitutto è urgente, e sono anni che ne parlo, passare dalle parole ai fatti,e questo dovrebbero tenere presente le donne del movimento scese in piazza domenica.
Il primo obiettivo da realizzare è distruggere i monopoli televisivi. Nessuno può possedere più di un canale televisivo, RAI compresa, e un canale servizio pubblico deve essere gestito con la partecipazione degli utenti abbonati che eleggono il direttore generale, responsabile di tutto e con tutti i poteri, senza alcuna possibilità di ingerenza dei partiti.
Inoltre nessun proprietario di un mezzo di informazione, anche di un solo giornale o tv locale, può candidarsi alle elezioni in nome della par condicio.
Risulta fondamentale una nuova legge elettorale che preveda i due mandati oltre i quali non si può essere eletti in nessun caso (nemmeno se si è Gandhi).
Se non partiamo da queste premesse e consentiamo a qualche altro squalo di sostituire Berlusconi, rischiamo altri guai.

paolo de gregorio 16.02.11 16:21| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che Tina Anselmi mi era antipatica, preferivo Nilde Iotti...però oggi ne vorrei 100 di Tine Anselmi al posto di quelle mign....te della Gelmini, Carfagna, Minetti ecc. ecc.

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 16.02.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Libero Dalla Guerra, ho apprezzato molto il tuo post ! Ci vuole una commissione parlamentare che metta in luce tutte le turpitudini e i danni economici causati dal nanazzo metastasi !

ottaviano s. Commentatore certificato 16.02.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento

1° Non faremo default. la ricchezza finanziaria netta degli Italiani escludendo gli immobili ammonta a circa 4.000 miliardi di euro; il debito pubblico è di 1.870 circa di cui il 50% in mano ad investitori istituzionali esteri, il 40% circa in mano ad investitori istituzionali italiani e il rimanente 10% in mano alle famiglie italiane.
2° i danni che stiamo sperimentando oggi non derivano solo e soltanto da 15 anni di berlusconismo, dire questo vorrebbe significare lo sdoganamento dei precedenti 25 che sono stati il vero artefice della nostra situazione attuale; è bene non dimenticare che per berlusconi dobbiamo ringraziare DeMita, Andreotti, Craxi, Gelli e i soci della sinistra che hanno governato mezza italia a livello locale facendo altrettanti danni e che a tutt'oggi si trovano ancora in Parlamento (Occhetto, Dalema, Fassino & Co.)
le responsabilità di questo sfacelo vanno ascritte a tutti, nessuno escluso ed ognuno di noi per egoismo nel suo piccolo ha suo malgrado contribuito e contribuisce tutt'ora.
Ci vuole un bell'esamino di coscenza collettivo.

Massimo Turla, Genova Commentatore certificato 16.02.11 13:26| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

o si vota M5S o non andiamo a votare!

farucchino 16.02.11 12:54| 
 |
Rispondi al commento

premesso che lo Stato dovrebbe chiedere i danni a b.
non dimentichiamo che alla mangiatoia hanno partecipato e partecipano tutti, cominciando da d'alema;
ma non il Movimento 5 Stelle (dopo averne viste tante, devo dire...finora)

sandro scenna 16.02.11 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io mi ricordo di Tina Anselmi, che arrivava in commissione P2 a piedi, da sola, con la borsa della spesa. E che diceva e scriveva tutto quello che andava detto e scritto, per la verità a la giustizia.
Ho quarant'anni, non ottanta, ma quanto mi manca!

iuliafelix 16.02.11 11:50| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe davvero utile al paese sapere tutto ciò che è stato combinato in questi quasi due decenni ma, a differenza di quanto pensano in molti, sono convinto che il coinvolgimento di moltissimi personaggi politici di TUTTI gli schieramenti sarebbe inevitabile e, per qualcuno, sorprendente.
altro che 'mani pulite', credo che a conclusione delle indagini, l'intera classe politica attuale dovrebbe andarsene a casa con la coda tra le gambe.
e sono pure convinto che sarebbe un bene per tutti...

alfredo b., ferrara Commentatore certificato 16.02.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Mia madre scrisse una lunga lettera di stima a Tina Anselmi qualche anno fa e quella gran donna le rispose con una lettera più lunga della sua. Una lettera di un'umanità e di una carica politica ancora vivissima. E io allora pensai: "ma pensa che magari tutti i parlamentari o ex sono così". Ho avuto modo di ricredermi

Matteo Faggiani 16.02.11 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Convengo, la T. Anselmi rappresenta lo stereotipo del VERO parlamentare; ne avessimo ORA di gente di questa statura...he la RESISTENZA, ha tirato fuori dal paese le persone con i C......I non i vari nani e ballerine come Beppe dixit di Craxi....

Alessandro Balduccini 16.02.11 10:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CI VOGLIONO DUE COSE IN ITALIA, IL DEFAULT PER SVEGLIARCI FUORI E DONNE CON I CONTRO......I COME LA GRANDE TINA ANSELMI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.02.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento

ot
qualcuno ha sentito parlare dell'azione di disobbedienza civile promossa da tony troja?che ne pensate?

luigi 16.02.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Bello ricordare questa Grande Signora.
Io l'ho conosciuta che avevo finito l'Università e sapete dove?
In un treno di seconda classe.
Lei era quello che era e viaggiava in seconda classe serena e sorridente.
Mi ha sorriso così tanto (io ero dall'altra parte del vagone, quei vagoni con il corridoietto centrale e otto piccoli posti 4 di qua e 4 di là a due a due fronteggianti) mentre io leggevo avida l'Unità (sarà stato il 1987) e lei mi guadava con dolcezza.
Io pensavo che a una democristiana forse io potevo essere poco simpatica, invece no.
Insomma ci siamo salutate e sedute vicine e lei mi ha detto di TENERE ALTA LA PASSIONE DI ESSERE DONNA.
Poi siamo scese a due diverse destinazioni (area di Treviso).
Era una bella donna ancora, e questa sua caratteristica la aiutò a raggirare i tedeschi durante il secondo conflitto mondiale per passare cibo e informazioni ai partigiani e non per fare la velina o la troia da premier.
GRANDE TINA.

Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 16.02.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

siamo d'accordo sui danni del berlusconismo, ma anche il "prodismo" di danni ne ha fatti parecchi, dalla svendita del patrimonio dello stato per avvantaggiare i soliti amici (leggi privatizzazioni) alla precarizzazzione del lavoro (leggi pacchetto treu). per cui il presidente berlusconi non ha fatto il bene del paese, ma il presidente prodi nemmeno.

Albertino 16.02.11 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo sicuri che tutti quelli che parlano di commissione Anselmi la conoscono?
Perchè se la conoscessero non farebbero certi commenti.
Approfitto dell'occasione per fare alla Sig. Anselmi, che so molto malata, tanti auguri e per esprimerle tutta la mia stima.

Maia 16.02.11 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo con Libero dalla Guerra. Dovremmo veramente fare un time-out e ripartire da quando il Cavaliere è sceso in campo. L'analisi però andrebbe estesa anche durante il dominio del PSI quando il Cavaliere "navigava" alle spalle del Bettino arricchendosi in modo sproporzionato.

Giovanni Caria 16.02.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento

...peccato che la sentenza della magistratura abbia poi stabilito che la P2 non era affatto illegale. U_U
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1996/03/28/la-p2-non-cospiro-contro-lo.html
Perché un conto sono le accuse politiche, tutt'altro i fatti reali...

Paolo Buscaglino Strambio 16.02.11 04:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 1959 entra nel consiglio nazionale dello Scudo Crociato, ed è deputata dal 1968 al 1992, eletta sempre nella circoscrizione Venezia-Treviso: nel corso del suo lungo mandato parlamentare ha fatto parte delle commissioni Lavoro e previdenza sociale, Igiene e sanità, Affari sociali. Si occupa molto dei problemi della famiglia e della donna: si deve a lei la legge sulle pari opportunità.

Incarichi parlamentari

* Presidente della Commissione d'inchiesta sulla Loggia P2;

mmmmmmmmmmmmmm !!!

io non avrei voluto scrivere ! ma certo che suona leggermente strano questa mansione!
e dopo il post sulla faccia da culo di Casini con Cuffaro...non mi pare tanto eroica la nostra
Tina. Magari per il lavoro e la sanità non ci sono dubbi.

Ma lasciamo perdere questa commissione, è meglio, va !

Il gobbo è sempre stato là...peggio del NANOdiMERDA!
anzi...è uno dei suoi "zii" occulti !!!


14 febbraio 2011...
dopo aver ascoltato l' ultimo spettacolo di BEPPE, essermi divertito moltissimo ma anche indignato anzi incazzato per l' ennesima volta, come sempre mi e' successo dopo i suoi discorsi alla popolazione..., ho deciso!

15 febbraio 2011...HO DECISO!!!
se andremo ha votare votero' il partito 5 stelle!!!

BERLUSCONI sei un pagliaccio che non fa piu' ridere nessuno. ciao da pcpaco2000


paolone71 16.02.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Ultimamente vedo alla tv spot pubblicitari di autovetture con sistema start and stop, che si vantano del fatto che al semaforo non consumano benzina (o gasolio). È una cosa ce avevo già sentito ma non ricordavo dove. Stasera ho avuto l'illuminazione: l'hai detto tu 20 anni fa in uno spettacolo in Rai. Cazzo, 20 anni ci hanno messo a capire che avevi ragione.. Speriamo però che prima del 2040 le tue idee vadano a buon fine :-).

Un saluto da Voltri.

Franco Pastorino 16.02.11 00:52| 
 |
Rispondi al commento

la grande TINA ANSELMI la conobbi negli anni '70/80
è stata una grande Donna con principi, rispetto, democratica, libera , ma non è stata capita da tante donne, PURTROPPO, allora per molte donne era solo una democratica cristiana......e molte di quelle donne contrarie ai suoi ideali, oggi hanno generato le donne oggetto, oche, che si vendono pur di apparire, di arrivare alla notorietà, al denaro, al far parlare di loro
saluti a questa NS POVERA ITALIA SENZA + VALORI, IDEALI, RISPETTO, BASTA SOLO APPARIRE ED AVERE IL DENARO, COLPA DI UNA COMUNICAZIONE SBAGLIATA DEI GIORNALISTI CHE FANNO POLITICA E COLPA DEI POLITICI CHE FANNO I DIVI è TUTTO RIDICOLO BASTA CON I VOCABOLI SINISTRA E DESTRA FA PARTE DEL PASSATO...BASTA CON TANTI POLITICI MA NESSUNO CON LE PALLE...BASTA A FAR FINTA DI ESSERE DEMOCRATICI ,SIAMO INDIETRO SU TUTTI I FRONTI COME LE PALLE DEI CANI, PERCHè NON COPIARE IL MEGLIO DALLE ALTRE NAZIONI??

giuliana giachi 16.02.11 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Se non è una omonima, giocava a canasta con mia nonna.....Abitava a Treviso?!?!?!?! Non mi sembra dalla descrizione...

Stefania Costigliolo 16.02.11 00:09| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE OGGI HO DOVUTO PARLARE DEL MOVIMENTO 5 STELLE CHE MI ONORO DI DESCRIVERE IN OGNI CIRCOSTANZA, ANCHE QUESTA SERA HO DOVUTO PERO' DIFENDERE LA VALIDITA' DEL PROGRAMMA E LA VALIDITA' DI OGNI COSA CHE DICE GRILLO, DALLE PAROLACCE E DEFINIZIONI OFFENSIVE CHE USA VERSO IL PRESIDENTE.
IO CREDO CHE NON è ASSOLUTAMENTE NECESSARIO DEFINIRE IL PRESIDENTE PSICONANO O ALTRO. PER ME è ANCHE PAGGIO MA TI PREGO BEPPE FAI QUALCOSA. PROPRIO IN QUESTI MOMENTI IN CUI LA NOSTRA ITALIA HA BISOGNO DI ALTERNATIVE PIU CHE MAI, CERCA DI METTERE IL TUO ED IL MIO SDEGNO A FRUTTO MA CON IL PROGRAMMA DA PROPORRE AGLI ELETTORI.
CON STIMA. biagio

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 15.02.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCHE OGGI HO DOVUTO PARLARE DEL MOVIMENTO 5 STELLE CHE MI ONORO DI DESCRIVERE IN OGNI VIRCOSTANZA, ANCHE QUESTA SERA HO DOVUTO PERO DIFENDERE LA VALIDITA DEL PROGRAMMA E LA VALIDITA DI OGNI COSA CE DICE GRILLO, DALLE PAROLACCE E DEFINIZIONI OFFENSIVE CHE USA VERSO IL PRESIDENTE.
IO CREDO CHE NON è ASSOLUTAMENTE NECESSARIO DEFINIRE IL PRESIDENTE PRICONANO O ALTRO. PER ME è ANCHE PAGGIO MA TI PREGO BEPPE FAI QUALCOSA. PROPRIO IN QUESTI MOMENTI IN CUI LA NOSTRA ITALIA HA BISOGNO DI ALTERNATIVE PIU CHE MAI, CERCA DI METTERE IL TUO ED IL MIO SDEGNO A FRUTTO MA CON IL PROGRAMMA DDA PROPORRE AGLI ELETTORI.
CON STIMA. biagio

stante biagio, rapolla Commentatore certificato 15.02.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete dimenticati di dire che Tina Anselmi era una donna di Castelfranco Veneto, Provincia di Treviso, nel (ora) verde nordest dove la Lega fa incetta ad ogni tornata elettorale...che la speranza non muoia.

Diego Graziotto 15.02.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

rispetto per la Anselmi e per quei pochi di italiani onesti rimasti. Il problema e' nella testa degli italiani e non di qua o di la o nel parlamento o nel tribunale o chissa' dove.
Gli avvenimenti degli ultimi anni sono il prodotto di una mentalita' italiana predominante, la maggior parte sta bene e continuera' a favorire questo sistem per un proprio tornaconto oltre che a riprodursi. Risultato? non cambiera' nulla, assolutamente nulla anzi stiamo inesorabilmente retrogredendo, arriveremo al periodo delle tribu' e ci azzufferemo come i nostri antenati pur di sopraffare il vicino magari con il tocco italiano dell furbizia.

Roby C. Commentatore certificato 15.02.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati al punto di rimpiangere la 1° repubblica....

massimo b. Commentatore certificato 15.02.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori