Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cornuta e multata


Toto_E_corne.jpg
Il cornuto (o la cornuta) deve essere anche contento, altrimenti scatta la sanzione.
"L'amante non si offende. L'avvertimento arriva dalla Cassazione che promette multe a chi osa rivolgere epiteti sgradevoli a chi intrattiene una relazione adulterina. Nessuno sconto nemmeno se lo sfogo ingiurioso rivolto all'amante arriva dalla moglie tradita. In questo modo la Quinta sezione penale ha convalidato una multa di 800 euro per ingiuria nei confronti di una 43enne di Catanzaro, Fiorenza V., colpevole di essersi sfogata in pieno centro cittadino, a pochi metri dal Tribunale, dicendo all'amante del marito di professione avvocato: "sei un cesso, ma ti sei vista? Io sono la moglie di Flavio e questo cesso è l'amante...". democratico b., Milazzo

5 Feb 2011, 19:18 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La sentenza appare corretta: uno ti offende in pubblico e lo denunci; lo multano.
Peccato che il contesto è sbagliato. L'offesa verbale era verso una persona che già aveva "offeso" in altro modo (anche se potremmo parlare per ore sul fatto che il marito non è mica stato costretto a prendersi l'amante...)
Mi fa pena il fatto invece che l'amante avvocatessa si sia messa a fare denuncia per una cosa del genere.
Così oltre che rovinafamiglie e "cessa", passa pure per stupida: un'amante intelligente avrebbe soprasseduto all'accaduto.

Barbara B. 08.02.11 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca insegna,
puoi fare tutte le porcate, ma,
se dici quel che si merita ad uno,
sei un delinquente;
attento Grillo ai vaff....
ciao a tutti.

INNAZIU Z. Commentatore certificato 06.02.11 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In quarant'anni siamo passati dall'assurdità del reato di adulterio (solo quando era una donna a "mettere le corna") al non poter più nemmeno sentirsi feriti e potersi sfogare solo a parole: forse, se l'ammazzava, le costava meno...

Luca Scotto di Clemente, Gattatico (RE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 13:29| 
 |
Rispondi al commento

bhè, lei con 800 euro se la cava, ma, l'amante, sempre un cesso rimane:)!!!!!...

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Il tradimento coniugale è una "violenza morale" che colpisce la sfera affettiva e intima della persona.
Oltre ad essere una violazione del codice civile.."dovere di fedeltà", oltre ad essere una mancanza di "rispetto per la persona" che lo subisce,ledendo la sua dignità.
L'avvocato ha l'obbligo morale e deontologico,di avere comportamenti ispirati al proprio decoro personale e professionale, proprio per evitare di compiere atti contrari al buon costume, anche nella vita privata.
Fossi stato io il giudice, l'avrei dato torto, e ragione alla signora..ricordando all'avvocatessa che il tradimento è una violenza Piscologica per chi la subice..l'offesa no..

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.02.11 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in un paese di cacasotto leccaculi piscialetto che vi aspettate? 800 euri per un blando insulto... totale. la legge italiana e' fatta apposta per rendere chiunque uguale ad una pecora obbediente e phiphona, altrimenti ti dilapidano o vai in galera. per un "insulto". surreale? no, totalmente reality.

leghen X 06.02.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non ci meraviglia più di niente...capace i giudici sono stati abbastanza veloci...avete visto il caso di Satffelli...ha dell'assurdo..condannato lui per violenza "morale"..è un chiaro atto d'intimidazione...una sentenza del genere è assurda...(setto nasale fratturato lesioni gravi, minimo 5 anni di reclusione)probabilmente per gli amici le leggi s'interpretano e per qualcun'altro si applicano......
L'INPS sta boicottando tutti gli invalidi..non invia più i Verbali delle Visite nei tempi previsti..e il Regime Tace..gli stessi Sindacati sono latitanti....Lavoratori, strappate le tessere..sono impastati con la Politica....da teatro...Beppe bisogna organizzare noi uno SCiopero Generale ad Oltranza...ripredniamoci le chiavi del Palazzo.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.02.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le forze sane del Paese si uniscano per impedire lo sfascio dell'Italia. Uniamoci: è più che impellente e necessario!... Movimenti e partiti di buona volontà. CLN, CLN. CLN!!!!!!!!!!!!!!!

alma gemme 06.02.11 04:52| 
 |
Rispondi al commento

dove sono capitato? nel blog di Famiglia cristiana?

che significa questo post? che se io non commetto nessun torto e nessun reato potrei comunque essere pubblicamente insultato e diffamato? ma stiamo farneticando???

Gianluca L., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.02.11 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIER UGUALE DIRE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.02.11 20:46| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NON PUOI DIER PIU' QUELLO CHE PENSI CHE SCATTA IL PENALE,SIAMO,ANZI IL NOSTRO PAESE,LA NOSTRA ITALIA,E' DIVENUTO IL BEL PAESE DELLA FOLLIA TOTALE,CHISSA' CHE IL DEFAULT CI SVEGLI FUORI,DA QUESTA FOLLIA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.02.11 20:41| 
 |
Rispondi al commento

il comune senso... della prepotenza!

Gabriele Alfano Commentatore certificato 05.02.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori