Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I veleni di Taranto


I veleni di Taranto
(11:20)
cop_tarantok.jpg

Taranto è una città a rischio estinzione. Un luogo benedetto da Dio e stramaledetto dagli uomini. Si respirano diossina e benzopirene in quantità industriali e i tumori sono ormai la norma. Il solito ricatto "lavoro o salute", come se le due cose fossero inconciliabili e non si potesse lavorare senza inquinare l'ambiente e uccidere le persone. A Taranto oltre all'Ilva ci sono due inceneritori, uno, come sempre, della Marcegaglia. Per non farsi mancare nulla ieri sono stati sequestrate 27 tonnellate di rifiuti ferrosi radioattivi con tasso elevato di cobalto 60 destinati all'Ilva per produzione dell'acciaio.

Intervista a Federico Catucci organizer degli Amici di Beppe Grillo di Taranto.
Vi vorrei parlare della mia meravigliosa città, che è stata la capitale della Magna Grecia e che ha chiuso con un dissesto di circa 637 milioni di Euro nel 2008.
Se guardate Taranto attraverso Google Maps noterete che è un cratere nero, scomparso, c’è la polvere di carbone, la polvere di ferro che ci sommerge da cinque decadi, da quando hanno deciso che in questo luogo bellissimo con due mari, questo luogo incredibile doveva essere sede della più grande acciaieria d’Europa. In più c’è l’Eni che è un petrolchimico, Cementir... tutta una serie di aziende pesanti che si trovano a meno di 100 metri, tutto questo potete immaginare quanto sia benefico per la salute.

Taranto è un cratere nero (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Taranto, visto che si trova in questa situazione per la sanità e l’ambiente, nel 1986 è stata dichiarata a elevato rischio ambientale. Nel 1998 è stato approvato un piano per il disinquinamento del territorio della Provincia e il risanamento dello stesso territorio, tuttavia è rimasto e rimane sulla carta, nonostante gli impegni, nonostante la nostra azione di protesta e di proposta, seguite da una serie di promesse da parte della parte industriale, della politica e dei sindacati,

Mezzo secolo di diossine (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Sono 50 anni che vengono emessi quantità di diossina, la Regione sotto l’insistenza da parte dei cittadini tarantini ha creato una legge farlocca promettendo di far abbassare i valori di inquinamento da diossina a livelli delle norme europee, ma in realtà, siccome la legge è stata realizzata per perdere tempo e hanno legiferato in materia ambientale, c’è stata da parte del governo l’eccezione di competenza e sono state svuotate completamente la legge e i suoi valori.

Il referendum scomparso (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Nonostante il desiderio da parte della politica di mantenere lo status quo perché è di interesse per scaldare le loro poltrone, i cittadini organizzati in vari comitati, hanno richiesto tantissimi interventi. Uno dei più importanti è il referendum per la chiusura della zona più inquinante di questo colosso acciaieria, Ilva, oppure della chiusura totale, perché siamo dell’opinione che se c’è un problema di questo livello non possiamo sperare in ambientalizzazioni


Scudo della Rete

Se sei un avvocato segnala la tua disponibilità ad offrire assistenza legale inviando i tuoi dati

CONTRIBUISCI
· con una donazione al conto di Banca Etica, IBAN: IT39Y0501801400000000135947
· con carta di credito o PayPal:
Donazione

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

24 Feb 2011, 18:47 | Scrivi | Commenti (408) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

12000 lavoratori, 9,3 miliardi annui di utile per i proprietari del più grande polo siderurgico d'Europa, uno stupro ambientale perpretato per decenni e accompagnato da una classer politica criminale (Di Bello, Cito etc.) che ha creato un dissesto nelle casse del comune di Taranto, senza precedenti nella storia della repubblica italiana.
Poi la speranza di un cambiamnento radicale con l'elezione di Nichi Vendola e con la promulgazione di una legge regionale che fissava a 0,4 nanogrammi al metro cubo il limite di diossina prodotta. L'inciucio stava in un comma della stessa, che non monitorava la situazione 24h su 24h, ma solo con controlli diurni, previo avviso all'azienda. Insomma la solita solfa italiota del controllore complice del controllato. Nel 2010 alla fine del suo mandato Vendola fa una promessa ai bambini di Taranto. Una delle tante fandonie di questi 30 anni di morte. Perchè di Ilva si muore, provate a fare un giro nei reparti oncologici, l'età media degli ammalati si è ridotta drasticamente. Il rione Tamburi, che è stato pensato e costruito a ridosso del colosso industriale, è un quartiere abbandonato a se stesso e alla sua sofferenza.
A chi come Vendola, facendo un dietrofront, pone l'accento (come vedrete nel video) sulla sistemazione dei lavoratori, rispondo che i narcotrafficanti sono più etici dei Riva, e che le piantagioni di coca garantivano posti di lavoro per intere regioni sudamericane.
The rest is the silence.

raffaele zanframundo 07.08.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo il video-denuncia di Federico Catucci.
Io vivo a meno di una cinquantina di chilometri in linea d'aria dalla zona industriale di Taranto, e vi assicuro che anche nel mio paese il tasso di mortalità dovuto a tumori è altissimo.
Abbiamo avuto fiducia in Vendola, ma almeno fino ad ora le nostre aspettative sono andate deluse.
Si continuano ad anteporre gli interessi economici alla salute dei cittadini.

Luigi P. Commentatore certificato 21.05.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

posto qui si tratta sempre di inquinamento

NUCLEARE - Le autonomie hanno anche espresso il loro parere sul decreto relativo ai criteri per la localizzazione degli impianti nucleari. «La maggioranza delle regioni ha espresso un parere negativo. Solo 4 regioni ossia Piemonte, Lombardia, Campania e Veneto - ha detto Errani - hanno espresso un parere favorevole mentre le altre hanno espresso un parere contrario».

fonte corriere web del 03/03/2011

francesco ad gajanin

francesc o 03.03.11 17:09| 
 |
Rispondi al commento

On. Ministro del Lavoro, Salute e Politiche Sociali


Oggetto: Senza lavoro per decreto: 15.000 famiglie a rischio

In questi giorni, si decide la morte per decreto delle energie rinnovabili in Italia. Quindicimila famiglie rischiano di perdere in pochi mesi il posto di lavoro, un indotto che occupa altre 100.000 persone sarà colpito. E' un prezzo altissimo, in termini sociali ed economici, che verrà pagato da uno dei pochissimi settori produttivi non colpiti dalla crisi e da un numero importante di lavoratori e famiglie. E' quello che succederà se il Consiglio dei Ministri approverà il decreto sulle rinnovabili nella versione che circola in questi giorni all'interno del Parlamento e su cui si leggono anticipazioni di stampa.

Dopo pochi mesi dalla (lungamente attesa) approvazione, nel mese di agosto dello scorso anno, della legge sul nuovo conto energia, lo scorso 31 gennaio la Commissione europea ha adottato, come noto, una raccomandazione in cui invita gli Stati membri ad incoraggiare le politiche di sviluppo delle fonti rinnovabili, scoraggiando esplicitamente strumenti normativi retroattivi, causa di incertezza sul mercato e di congelamento degli investimenti.

A dispetto di queste premesse nelle bozze del decreto legislativo rinnovabili leggiamo la previsione di introdurre retroattivamente un limite vincolante di 8.000 MW. Stop ai progetti autorizzati e in corso di autorizzazione. Stop a molti cantieri in corso. Un vero e proprio tetto al fotovoltaico, più di 6 volte inferiore a quello fissato dalla Germania. È questa la prospettiva che annienterebbe il settore fotovoltaico a partire dalla prossima settimana con l'eventuale approvazione in Consiglio dei Ministri. A farne immediatamente le spese saranno circa 150.000 lavoratori impiegati direttamente e indirettamente nel fotovoltaico.

In queste condizioni un'industria nascente è condannata a morte prima ancora di essere diventata pienamente adulta. Se nell'arco di pochi giorni no

Luca Rampin 02.03.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Monnezza e Democrazia

L'attuale Governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola è anche il leader di una formazione politica che ha nel suo nome, Sinistra, Ecologia e Libertà, la dichiarazione di tutela e difesa di almeno due valori fondamentali:la Libertà e l'Ecologia.
Vorrei soffermarmi su quest'ultima prendendo spunto dall'annosa vicenda della discarica di contrada Martucci, una località tra i territori dei comuni di Conversano e Mola di Bari, entrambi in provincia di Bari.
La Regione Puglia, per mezzo del suo Governatore,. Nichi Vendola, ha fatto della battaglia per la salute una ragione di vita.
No al nucleare, no agli inceneritori, ha detto no alle trivellazioni al largo delle coste pugliesi. Nonostante tutto, però, ha scelto la strada delle discariche, quella più comoda.
Tuttavia non ha elaborato ancora un programma regionale di gestione dei rifiuti. Oggi essa non riesce ad andare oltre la logica delle discariche, prorogando finchè è possibile il loro utilizzo.
Domani, quando invece dei rifiuti che abbiamo oggi, avremo tonnellate di balle di CDR (il combustibile ottenuto da una parte dei rifiuti stabilizzati) e non sapremo più dove metterle, andrà in scena la logica emergenziale dell’inceneritore, per disfarsi di queste balle.
Del resto già alcuni consiglieri regionali chiedono a gran voce l'attuazione di inceneritori e a Modugno, a due passi da Bari, ve n’è uno nuovo nuovo, mai acceso, by gruppo Marcegaglia.
L’amministrazione Vendola ha fatto tanto per la salubrità dell’aria a Taranto, ma la condotta che ha scelto nella questione dei rifiuti, suo malgrado premia e arricchisce i soliti gruppi di potere, oggi quelli che raccolgono e trattano i rifiuti, domani le aziende che li bruceranno.
Da questo punto di vista la storia della discarica in contrada Martucci è emblematica.
Con una estensione di oltre 90.000 metri quadri (che la rende una tra le più grandi d'Italia), tale discarica inizia ad operare sin dal 1996. Ben presto alle ordinanze di chiusura fan

Lorenzo Dibari 02.03.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento

.....segue.....termini occupazionali che di credibilità del sistema Paese. Mentre gli Stati Uniti di Obama, pur in presenza di un taglio delle spese pubbliche molto robusto, mantengono saldo il timone verso lo sviluppo delle rinnovabili, l’Italia rischia un nuovo tracollo dopo quello degli anni Ottanta.

Siamo sbigottiti, è incomprensibile. Non è abbastanza promuovere l'ambiente e la salute di noi tutti, generare ricchezza e dare lavoro a oltre 15.000 addetti diretti e fino a 100.000 indiretti, offrire l'opportunità a oltre 160.000 famiglie di diventare indipendenti energeticamente? Quali interessi si vogliono davvero tutelare? Chi sono i poteri forti che stanno eliminando ad una ad una tutte le rinnovabili? Prima l'eolico, oggi il fotovoltaico. Che destino attende un paese che distrugge sistematicamente le proprie opportunità di sviluppo?.....................

Massimiliano Tosti 01.03.11 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Taranto Tossica:
La città che fa nascere diossina
Taranto, allarmismo non è se ti muore
tuo figlio.
Ogni anno 60 tonnellate d'odio carbonico,
il tossico artiglio.
A Taranto non c'è mica Dio,
c'è la Diossina.
Io nel mio piccolo ho realizzato
il mio primo adenocarcinoma,
il cielo sarò pure sereno,
ma intanto cammino come un'automa
e le mamme nel latte c'hanno il veleno.
E i bimbi a 10 anni hanno il tumore
da fumo.
E dicevano al padre:
Tranquillo è come
il pizzico di una zanzara,
non fa male a nessuno.
Meglio ignoranti e bersi cazzate,
perché dicevano al padre:
se perdete il lavoro,
bene di certo non state.
A Taranto non si parla di malattia,
meglio sognare un polmone nuovo,
giocando alla lotteria.
Che Dio se li porti via,
ma prima a papà fagli trovare lavoro alla ferrovia.
(Andrea Battantier, Taranto Tossica)

Andrea Battantier 28.02.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono testimone oculare dello scempio creato a Taranto nonsolo nell'entroterra, ma anche in mare: di sabato pomeriggio, già dagli anni 80, verso le ore 16,si vedeva all'orizzonte una nave cisterna che affiorava appena dall'acqua, prendere il largo. Dopo circa due ore, la vedevo tornare alta come un grattacielo. Il fondale del mare ionio si riempiva di una fanghiglia grigiastra che si spargeva sul fondo del mare asfissiando flora e fauna. Questa fanghiglia si attaccava alle reti dei pescatori tanto che bisognava scuoterle energicamente per liberarsene.
Non era fango, se lavato con l'acqua era materiale viscido, oleoso e trasparente.

Michele Maraglino 27.02.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/albanolaziale/2011/02/aiutatemi.html

Andrea Pulcinelli, Albano Laziale Commentatore certificato 26.02.11 20:58| 
 |
Rispondi al commento

E secondo l'Oms in Padania si vive 9 mesi in meno a
causa delle polveri sottili.
E secondo qualche ladrone bancario e qualche puttana
industriale l'aspettativa di vita sarebbe aumentata ?

basilio grabotti 26.02.11 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace al sud c'è bisogno di industria ma non possiamo avere impianti arretrati che inquinano ecc. neanche fossimo in Cina

Giuseppe di Fronzo 25.02.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI = SFIGA UNIVERSALE.

Quando SCENDE in politica e poi diventa premier Berlusconi? Subito dopo e per merito del crollo dei regimi dell'Est.
Quindi a seguito della catastrofe mondiale del comunismo e questo è il suo segno distintivo.

NEL 2001 viene rieletto e poco dopo succede il disastro dell'11 settembre con guerra in Afganistan ( che tuttora dura) e guerra in Irak.

Nel 2008 viene rieletto ancora e cosa succede nel 2008? Il crollo mondiale delle borse.

Nel 2011 ( decimo anniversario delle torri gemelle, i tempi si stringono) che fa ? Dice che Una certa Rubi è nipote di Mubarak e poco dopo che succede? Ti crolla l'intero mondo arabo, a Mubarak crolla il potere e lui si ammala gravemente.

Io mi domando, ma quell'accozzaglia di indegni parlamentari comprati a suon di soldoni e prebende, come si sentono ad essere oltreché schiavi anche vicini allo iettatore più potente del mondo? CHE SORTE LI ATTENDE ?

Giovani del 3000 se non volete vivere in un mondo pieno di macerie a causa della iettatura del Berlusca nazionale SVEGLIATEVI, aiutiamoci a liberarci tutti assieme da questo immenso menagramo, che compera i parlamentari al mercato a tanto al metro, corruttore di tutto quanto c'è di buono.

Lui è “sceso in politica”, a voi e noi cittadini qualunque tocca “scendere nel letame” ( letteralmente, vedi Napoli, l'Aquila ecc...) da lui lasciato, ma alla fine oggi ci tocca solo pulire il letame, se aspettiamo domani ci toccherà cercare i sopravvissuti tra le macerie.

Sergio Tomasoni 25.02.11 21:06| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire tante cose
ma in queste poche righe mi è difficile
oggi siamo arrivati alla ridicolità politica
vediamo i politici che litigano tra di loro
delle poltrone delle vergogne dei corrotti,
terminologie c'è nesono tante ma mi chiedo
sapete suggerirmi come si cambia questa nostra italia, come ci si può liberare di questi politicanti che da da 50 anni si sono ingrassati
adesso in italia c'è rimasto solo l'osso c'è l'ho
dobbiamo dividere con questi altri diperati che arrivano dal nord africa.
questa è peggio di una dittatura perchè ognuno dice come bisogna far meglio ma chi sta lassu non gli frega nulla cosi mi pare.....

mauro chiarella 25.02.11 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Real Cetto

"Io so tutto, cari cittatini e ho scoltate bene la voce dei popoli comungue e in tutte le coso abbiamo costatato con le nostre veramente coscienzie dall’anima e dal popolo... Vabbuò?"

clicca il mio nome per il testo/audio integrale

Russell Casse 25.02.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

compagni!! dal po' in giu' chiediamo tutti insieme la secessione e ce li togliamo dalle palle sti leghisti!!!
Maria Porrini

----------------------------------------------------

non mi fregare l'idea, sono stato il primo io a proporla.

MA GA RIIIIIII

frontiere e dazi.

e prendetevi anche quei 4 leghisti che bazzicano qui'.

e se qua' vediamo un lùmbard senza permesso di soggiorno (visto turistico di soli 3 giorni massimo poi fuori dalle balle) in galera.
anche se poi alla fin fine voi siete solo una parte dei padani, quindi non si puo' fare.
proponete un referendum.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.02.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post 17.3.2011

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.02.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE DIAVOLO VUOL DIRE ESSERE LEGHISTA?

Sari K
----------------------------------------------------

Eh...cara Sari

Vuol dire possedere un cervello nuovissimo. Mai usato o, al limite, a km. zero.

Pensa che faticano così tanto ad usarlo che durante le agitazioni di Mirafiori hanno tentato di iscrivere il loro unico neurone alla FIOM...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai a questo punto la diseducativa RAI, RADIO TELEVISIONE ITALIANA non è più tv di stato e di servizio, ma tv commerciale spazzatura, andrebbe oscurata e bandita dalla legge in quanto colpevole di pornografia della politica e della cultura e incitazione all'inciviltà ed alla violenza verbale e di costume.

Francy V. 25.02.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

vi racconto cosa accade da qualche tempo nel mio paesello San Pietro in Lama, alle porte di Lecce chiamato anche "san pietru te l'imbreci" perchè rinomato per la lavorazione della creta e in particolare delle tegole(imbrece)che ricoprono i solai.E' in gara ad AMICI della De Filippi una giovane concittadina cantante che sta avendo un certo successo nella trasmissione. Bene, buon per lei, ma da mesi il paese è tappezzato di manifesti con tanto di foto che invitano al voto e fin qui puo andare ancora bene. MA il fatto è che anche l'Amministrazione comunale con numerosi manifesti con tanto di logo del Comune invita al voto e organizza assemblee pubbliche per sostenere la concittadina. L'ultima prevede la partecipazione di sindaci dei Comuni limitrofi.Ho scritto questo commento pervhè è la perfetta immagine della vacuità del nostro vivere. Tutto questo per una canzonetta in televisione AIUUUTOOOO

mariuccia rollo 25.02.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Muhammar......"e adesso...BUNGA BUNGA!!!!!"

harry haller Commentatore certificato 25.02.11 16:12| 
 |
Rispondi al commento

118 milioni di dividendi incassati oggi da berlusconi ed è solo la punta di un iceberg.
Occupa la Rai con i suoi peggiori provocatori come Ferrara e Sgarbi e noi paghiamo il canone per non vederla mai.
Da 17 anni che c0è Berlusconi noi saltiamo le reti Rai salvo alcune eccezioni serali e per lo sport.
Libia trionfa anche per noi miserabili ometti nati servi.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Charlie Brooker, giornalista, scrittore, comico e broadcaster britannico ci dà una video satira cattivissima in cui Berlusconi è detto “un pene iaculante con attaccato un primo ministro” ma anche il seguito non è meglio

http://www.youtube.com/watch?v=VomJjhltTYk&feature=player_embedded


Feroce!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 25.02.11 16:10| 
 |
Rispondi al commento

CHE DUE PALLE STRATOSFERICHE QUESTA LEGA.

Ma dove stanno tutti sti leghisti, chi sono?
Icché vogliono?

Io bisogna che ci studi sopra anche su questo fenomeno.

MA CHE DIAVOLO VUOL DIRE ESSERE LEGHISTA?

Sari K. Commentatore certificato 25.02.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro piccolo dittatore, sta arruolando mercenari per il suo esercito mediatico....in prima serata Sgarbi e Ferrara.

Peccato che il nano non sa che poi non li guardera' nessuno se non i celebrolesi che gia' lo votano.

Ma forse il suo scopo e' proprio questo:

EVITARE che i celebrolesi dormienti che lo sostengono si possano svegliare e vedere quanto e' NUDO sto infame!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.02.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento


La crisi non tocca Berlusconi
incassati 118 mln dividendi
Conti d'oro malgrado la recessione per le aziende del presidente del consiglio. Marina ha avuto cedole per 12 milioni di euro e Piersilvio per 5 milioni. Nelle casse delle 4 holding personali del capofamiglia circa 544 milioni di liquidi...
--------------------------------------------------

Ecco...post-it giallo formato 3x6...

Quando si afferma che lo Gnomo porta una sfiga letale (cosa peraltro tragicamente vera)...ricordarsi di aggiungere "agli altri"...
Perché a se stesso e alla sua famigghia porta abbastanza bene...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Federico Cantucci,
sono anch'io un tarantino e posso dirti hai fatto un lavoro magistrale. Ti sei solo dimenticato di dire che il presidente della regione Vendola ha anche VENDUTO tutta la nostra provincia per la sua prossima campagna elettorale accettando di smaltire i rifiuti del napoletano...
Di per se la cosa non farebbe tanto schifo se non fosse che tali rifiuti sono intrisi di percolato. E' vero che l'accordo prevede un controllo di tali rifiuti solo che anziché farlo eseguire dalle autorità tarantine viene fatto eseguire dalle autorità napoletane... Dov'è lo scandalo? Lo scandalo è veder arrivare nella nostra provincia auto-compattatori grondanti di liquido maleodorante... Dato che sono un ignorante in materia mi spiegate cos'è quel liquido visto che i rifiuti DOVREBBERO ESSERE secchi???

Luigi Matrella 25.02.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Il leghista Stival: "Mitra contro i profughi libici"
Proposta choc dell'assessore regionale leghista durante il talk show serale di martedì su Rete Veneta


TREVISO. L'emergenza dei profughi libici? Secondo Daniele Stival va risolta "con il mitra". E' la sparata choc del leghista di Pramaggiore che dopo anni di gavetta nelle retrovie del partito e in consiglio regionale, dall'estate scorsa ha guadagnato una poltrona nella giunta regionale.

Sue le deleghe tutte leghiste alla Protezione civile, alla caccia, alla semplificazione ma anche all'"identità veneta" e ai flussi migratori.

Martedì sera era ospite al talk show condotto dal direttore di Rete Veneta Luigi Bacialli, con lui anche l'assessore al sociale del Pdl Remo Sernagiotto. Argomento della serata l'emergenza sociale in Libia, il ruolo dell'Italia e quello dell'Europa. Furenti le polemiche in studio con uno dei membri dell'opposizione cittadina, Antonella Tocchetto del Pd, ma ancor più forte l'esternazione del leghista.

A suo dire, ai centri d'accoglienza, è preferibile "il mitra". La sparata dopo l'sms di un telespettatore che chiedeva ai politici in studio come fermare le carrette del mare e l'arrivo dei profughi.

Si continui pure a criminalizzarli e non ci si meravigli se saremo più odiati di prima.

Si prospetta un bel futuro per noi con queste
esternazioni farneticanti.

L'ignoranza non ha limiti.

Virginia Lollo Commentatore certificato 25.02.11 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La popaganda leghista

Ieri riunione dei ministri nella Ue, si affronta il problema immigrati e Maroni si presenta con le solite bufale che funzionano benissimo da noi ma un po' meno in Europa.
Comincia lo svedese Tobias Billstrom, un comunista che non legge la padania, libero ed il giornale, ma si documenta di suo.
Le temute ondate di migranti non si sono viste, esistono solo nella mente bacata di Maroni e di Bossi, oltre che nei padani in attesa del federalismo.
Questa non è solo una questione di immigrazione e che ci vuole una politica più lungimirante.
E' solo l'inizio. Parla dopo il ministro belga Melchior Wathelet, invita i colleghi a non farsi coinvolgere dall'allarmismo e dai giochetti dei numeri assurdi. Ovvio che il discorso fosse diretto a Maroni e La Russa, anche se ieri sera ad Annozero ha fatto una piccola marcia indietro. Lo specifico per i leghisti, per aiutarli a capire, impresa difficile ma io ci provo sempre.
Il tedesco Thomas de Maiziere ha ricordato a Maroni che l'anno scorso la Germania ha accolto 40.000 richiedenti asilo, la Svezia ( 9 milioni di abitanti) ne ha accolti 30.000, il Belgio 20.000 e l'Italia 7.000. L' Italia è sempre quella che stando ai leghisti ed ai fascisti è invasa dagli immigrati.
L'austriaca Maria Fetker: riteniamo che 5.000 persone a Lampedusa siano una cifra che l'Italia possa gestire da sola.
Da notare che sono quasi tutti governi di destra ma il problema non è questo, è una destra seria, europea che si affida alle analisi dei problemi e non alla propaganda come fanno da noi.
Ci sono movimenti localistici anche in Europa ma nessuno è ignorante come la lega padana e questo fa la differenza.
10 anni di anti-europeismo della destra italiana a Roma, condizionata dalla lega, 10 anni di assenza del nostro governo a Bruxelles e adesso si presentano a chiedere aiuto, sfacciatamente battono cassa e per farlo presentano dati falsi, buoni solo per gli elettori padani e per i loro compari fascisti.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo oltre la merda

nello giubini 25.02.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

In Libia, i ribelli hanno preso l'aeroporto; i miliziani di Gheddafi stanno massacrando le famiglie che non sono uscite di casa per manifestare l'appoggio al beduino pazzo...

harry haller Commentatore certificato 25.02.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento

le speranze del futuro nella politca locale:
Ancona .La terza Assemblea Programmatica Nazionale di Anci Giovane si svolgerà a Taormina l’8 e il 9 aprile.
Si tratta del principale appuntamento rivolto agli amministratori under 35 ed ai giovani che sono impegnati nelle realtà locali .
Come dire, sarebbe meglio morire da piccoli che diventare imbroglioni da grandi.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

E' noto che l'acciaio radioattivo, come materia prima, è molto economico. Se poi qualcuno cucinerà la pasta con una pentola fatta di quell'acciaio radioattivo è trascurabile; vuoi mettere il vantaggio della sinergia data dal produrre pentole e al tempo stesso stoccare le scorie radioattive? E poi quale posto per lo stoccaggio è più sicuro che le cucine degli italiani? Tanto di qualcosa si deve pur morire no? Allora meglio farlo per dare una mano al nucleare, così qualcuno tra 30 anni potrà dire che "i dati dimostrano che i costi di stoccaggio delle scorie nucleari sono accettabili"; certo, i costi sono sempre accettabili per chi non li paga!

r g 25.02.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno sa quanto prende di sipendio il compagno fazio di rai 3: dice che prende troppo poco e se ne vuole andare..

pensare che ci sono compagni fissati che sono disoccupati o prendono i 1000 euro mensili che lo acclamano e lo adorano .....

Maria Porrini Commentatore certificato 25.02.11 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

festeggiare il 17/3 con un giorno festivo.

Sembrava una cosa importante , l'unita' d'italia, il risorgimento, la bandiera, i 150 anni ...

Nella posta di oggi ho trovato una pubblicita' che chiarisce quello che ne hanno capito gli Italiani e perché difendano con tanto accanimento l’idea del festivo: è Venerdì e si fa il ponte!

Ecco lo stralcio:

In un'oasi verde sul mare
Carnevale in maschera coi bambini
(4-13 marzo)
3 notti da euro …..

Ponte " Tricolore "
Dal 16 al 20 marzo Festa dell'Unità d'Italia
2 notti in coppia euro…..

Per maggiori informazioni…..

Spero che si apprezzi l’accostamento.

Maria Porrini Commentatore certificato 25.02.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

La Rai è sempre più assediata dai servi di Berlusconi.
Brutte ntoizie all'orizzonte. La vogliono smembrare e vendere. Posti di lavoro a rischio.
Il bastardo sta riuscendo d sgretolare anche un colosso come la Rai.

Lindo e Pinto, Ancona Commentatore certificato 25.02.11 15:22| 
 |
Rispondi al commento

PRIMA CI HANNO FATTO PAGARE IL CANONE E POI CI HANNO NOTIZIATO CHE MUTANDONE E SGARBONE ANDAVANO ALLA RAI....NANO DOCET QUANDO HA VENDUTO KAKA..

aniello r., milano Commentatore certificato 25.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA TIRARLO GIU' DAL SUO TRONO

----------------------------

E tu saresti un intellettuale ?

Un intellettuale non scriverebbe simili stupidaggini ma esorterebbe gli adulti nel dialogare di più con i giovani onde sensibilizzarli motivarli verso un'integrità morale che "alcuni" tramite modelli pretestuosi e volutamente artefatti hanno cercato di annientare.

Berlusconi è la risultante della superficialità degli adulti in altre faccende affaccendati ben felici che i propri figli si tolgano dalle palle godendo della miseria quotidiana offertagli da blog e blogghetti volutamente inneggianti moralità ma dalla evidente fatta commerciale.

Non rispondermi non è il caso

armando montevago 25.02.11 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati, Napolitano: "No agli allarmismi" Il Viminale: "In Italia cerchiamo 50mila posti"
----------------------------------------------------

Non so dove finiranno buona parte di loro...

So di sicuro dove finiranno le amazzoni di Gheddafi...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche Mutandone torna in Rai.
L'invasione degli ultra-porci.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 25.02.11 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe una berlusconiana che vorrebbe

addirittura iniziare una relazione sentimentale con

me...

Anacleto M
----------------------------------------------------

Scusa Anacleto...per quale reato sei indagato?

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BISOGNA TIRARLO GIU' DAL SUO TRONO

Ogni nuovo post su questo blog è una coltellata.
Pur non meravigliandomi più di nulla sento sempre un nuovo dolore ad ogni nuovo post. Ci si sente inadeguati e inermi. Da decenni ci stanno distruggendo un poco alla volta (ultimamente hanno tolto anche quel "poco") e più che firmare referendum e dimostrare non riusciamo.
Intanto abbiamo un Presidente del Consiglio che andrebbe tirato via con la forza... Ha fatto danni inenarrabili e ci vorranno altri decenni di alacre e serio lavoro per rimediarvi un po'.
Andrebbe tirato giù a forza e invece è ancora là, che ordisce le sue trame economico-mafiose e, non contento, si lamenta di essere un perseguitato. Lui! Basterebbe questa oscena presa in giro del popolo come motivo per tirarlo giù. Basterebbe questo suo vittimismo falso e arrogante insieme ai suoi sorrisi di plastica.
Basterebbe questa offesa a tutti noi, anche senza guardare al tanto male che fa all'Italia, per tirarlo via di peso. Ma intanto è ancora al suo posto. A fare danni, mentire, umiliare e offendere le coscienze.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spettegolate ed improvvisate ANCHE su eventi delicatissimi che necessitano preparazione e riflessione.
Per voi ciò che conta è cazzeggiare con il computer ed eventualmente recuperare qualche manina verde.
Siete pietosi, al cospetto di un genocidio riuscite ad alternare la tastiera con una grattata di palle.

armando montevago 25.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento


CITTADINI

Noi non siamo itaGliani , se non per cartà
d'identità

Anni di subcultura , non scuola , televisione e giornananismo espanso ci hanno resi delle scatolette schierate.

Noi siamo di destra e di sinistra e come teste di xazzo cerchiamo come il cane da tartufi la puzza di come siamo veramente , siamo berluschini o NO B , siamo pro immigrati o contro , siamo con l'UE O CONTRO EURABIA , siamo leghisti e non , siamo cattolici o atei ,siamo terroni e non , siamo un xazzo per uno.... conta zero.

QUESTO FA' DI NOI DEI SUDDITI.

il mondo è fatto di salute , culo , soldi e potere ed una nuova botta di culo aiuta il NANO E BOSSI :la disgrazia africana. Lavorando sul bisogno di sicurezza opportunamente ri-alimentato , lavorando e presentandosi come pragmatici , forti nella difesa degli itaGliani contro il BUONISMO IPOCRITA SINISTRO....gridando alla UE ....che comunque ci spernacchia ....recupereranno consensi , aiutati dall'impatto mediatico di supporto che si richiamerà a Oriana Fallaci , all'amore della patria , alla difesa della nostra gente.
Su questo sono scarsi , ma comparati all'inettitudine di Bersani , ROsy Bindi , coglion REnzi e alle Serenate di Vendola....framezzate dal trio lescano....D'alema , Fassino ecc sembreranno giganti....

Fra un colpo al cerchio sTappando champagne per la minaccia migranti , nonchè ponendosi come gli inuci salvatori degli itaGliani in Libia ....lasceranno l'imbecille sinistra a chiedersi perchè ....perchè? perchè? PERDO?

Non solo infilato il federalismo , processo breve e varie , fra corruzioni di parlamentari , milleproroghe che modificano la LEGGE GASBARRI SUI MEDIA ....il buon sporcaccione cercherà di comprarsi il corriere della sega.

E finiremo per vedere Berlusconi informare la Bocassini che ha un importante meeting NATO-ONU-USA -UE per la LIbia e spernacchiarla che le sue bighellonate da sporcaccione possono aspettare. PERCHE' ITAGLIA HA BISOGNO DI LUI...


Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intanto fra il frastuno di tromboni e tromboncini
ci mettono al corrente che la palla di lardo
piena di m.... avrà uno spazio alla rai,dopo il
tg 1 be se questo serve alla rete per recuperare
ascolti aspettiamo con serenità i dati auditel
legati a questo individuo, ci sarà da ridere.


claudio galletti Commentatore certificato 25.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sarebbe una berlusconiana che vorrebbe addirittura iniziare una relazione sentimentale con me. E' molto strano perchè la mia forma mentis ha poco da spartire con la sua.
Cosa dovrei fare?

Anacleto M. 25.02.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Puglia ha il presidente più ecologista d'Italia. Suggerirei alle Amministrazioni locali tarantine di rivolgersi a Nikita Vendola che certamente risolverà i vostri problemi: indicherà in quale parte d'Italia spostare le industrie inquinanti, convincerà gli amministratori di quelle "parti" ad accettarle e le migliaia di operai, con famiglia, ad emigrare per quei siti.Ovviamente l'ecologista barese, prima degli altri, convincerà le proprietà ad abbattere le imprese, risanare il territorio e spendere qualche migliaio di miliardi per la ricostruzione delle stesse in nuove sedi!!!

Volatile pn 25.02.11 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Come il solito tutti mangiano gratis, ma nessuno riassetta la cucina e lava i piatti...
Coraggio, prendi il treno e vattene.
Saluti

Enrico Grando 25.02.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Wikileaks: Silvio sedotto dai tiranni
Tremonti «nemico» degli Usa: taglia troppo
Il premier Silvio Berlusconi «sedotto dai tiranni» del mondo, da Ben Ali a Hosni Mubarak, passando per Muammar Gheddafi, e i ministri del PdL che utilizzano il rapporto con Washington a fini interni di partito: è il ritratto dei rapporti internazionali del Cavaliere disegnato dai diplomatici Usa in Italia e rivelato da «l'Espresso», che continua la pubblicazione dei cable italiani ottenuti da Wikileaks.
«Quando si tratta del Mediterraneo - scrive l'Espresso - la nostra politica estera ha sempre due binari: il premier si occupa del 'sexier portfolio', ossia 'le relazioni più sexy', e scarica su Frattini la parte più noiosa».
L'ambasciatore Usa David Thorne si sofferma in particolare su un incontro tra Ben Ali e Berlusconi, in un dispaccio dal titolo «Vecchi amici, nuovi business». «Una visita così privata che nessuno dei due ministeri degli Esteri è stato coinvolto o informato dei dettagli».
Ad accompagnare il Cavaliere solo Tarak Ben Ammar, «socio d'affari e consigliere da lunga data, nipote dell'ex capo di Stato Bourghiba. Oltre alla sua amicizia con Ben Ali, gli interessi di Berlusconi in Tunisia comprendono studi cinematografici, società di distribuzione e il 50% delle quote di Nessma tv che condivide con Tarak Ben Ammar».
«Berlusconi ha promesso solo a parole una potente partecipazione italiana nella nuova strategia americana per Afghanistan e Pakistan, ma non si è ancora impegnato concretamente per sconfiggere Tremonti». Il ministro degli esteri Franco Frattini e della Difesa La Russa, sono invece «potenti alleati», costretti però a «scontrarsi con il duro muro del budget eretto da Tremonti».
Così scrive l'ex ambasciatore Usa Ronald Spogli in un cable di Wikileaks del 2009, anticipato dall'Espresso che lo pubblicherà domani. Per gli Usa, il nemico da temere è Tremonti, tanto che scrivono, se nel dibattito interno «vince lui, non avremo rinforzi in Afghanistan».

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E il caro Vendola che si fregia di Ecologia(?) non ha nulla da dire su questo scempio dell'ILVA???

Certo che no,ha anche lui il suo tornaconto dalla Marcegaglia,come dagli ospedali privati di Don Verzè,dall'acquedotto privato pugliese...

Sinistra Tumorifici e Libertà

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Charlie Broker è un importante giornalista e un comico britannico dotato di un umorismo corrosivo, sessualmente esplicito e teso al "pessimismo-realismo", ben esemplificato dalla sua serie TV intitolata "Come la TV ti ha rovinato la vita". La sua satira non è mai banale, a volte volgare, un po' come quella del nostro Luttazzi (però a differenza di Daniele gli sketch sono tutti farina del suo sacco e, soprattutto, va in TV senza essere censurato o senza causare ogni volta polemiche a non finire perché c'è qualche esponente del governo che tenta di mettergli la museruola) e ovviamente un bocconcino ghiotto come Silvio Berlusconi e il suo bunga bunga (fa un effetto strano sentirlo pronunciare all'inglese, "banga banga") non potevano sfuggirgli. A dispetto di tutti i berluscones con le loro difese d'ufficio e ai minimizzatori di professione come Luttwak, ecco come ci vedono veramente all'estero e come ridono di noi a causa dell'uomo che sciaguratamente una minoranza degli italiani ha deciso di confermare alla guida del Paese, dopo le esperienze disastrose del 2001 e del 1994. L'argomentazione, deboluccia, dei fan di Silvio in questo caso è "perché non guarda a casa sua e non se la prende con gli inglesi". In Inghilterra, infatti, come in tutto il mondo anglosassone, politici, VIP e pezzi grossi vengono letteralmente maciullati dalla satira, senza pietà. La cosa che più colpisce dello show per noi italiani è che sappiamo benissimo che tutto ciò che dice è tristemente vero.

Guardatevi questo video incredibile!

http://www.youtube.com/watch?v=V7TAJyZ57p0

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

margheritroiona come al solito si smentisce in continuazione. dice di non voler più venire sul blog, ma non riesce a far a meno di venire ad evangelizzarci!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ivanona...dimmi figliola!

Ma chi te lo fa fare di stagliarti in emerite figure di merda ogni ateo giorno?
Cos'è che ti spinge a tale livello di autolesionismo?
La Padania non la legge nessuno (al massimo guardano le figure).
Quale mente malata può anche solo ipotizzare di copincollarne degli articoli altrove?
Ok, ti pagano, avrai uno stipendio ma...
Porca di una straminkia! La Padania non è così opulenta da permetterti, quantomeno, un lavoro un pò più dignitoso?

Hasta scellerIvanona...

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 14:03| 
 |
Rispondi al commento

E a proposito di Puglia.....

"Pur di sostenere alla nomina di direttore generale un suo protetto, il Governatore — scrive il gip — pretende il cambiamento della legge per superare, con una nuova legge a usum delphini, gli ostacoli che la norma frapponeva alla nomina."
Tedesco: «Quello non ha i requisiti sta come direttore generale, quello che vuoi nominare!»
Vendola: «O Madonna santa, porca miseria, la legge non la possiamo modificare? Non possiamo modificare la legge in una delle prossime…»

NICHI VENDOLA DEVE CHIEDERE SCUSA.

Valentina C. Morganti 25.02.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Eppure potrebbe andarsene ad Antigua a godersi la vita assieme a Ruby, la Minetti e le altre amiche.

Chissà perché preferisce restare in Italia a rompere i maroni a noi!

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 25.02.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi, balordo com'e', se gli affari non glie li curassero la mafia e la p2, in un anno diventerebbe povero.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.02.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento

grillini e rossi fissati : fate, fate, entrare,

tifate, tifate per l'invasione dell'italia, che

poi sapranno loro dove mettervi la vostra idea di

integrazione accoglienza e democrazia!!

Giulia Nero
--------------------------------------------------
Obama telefona a B.

ma non avevate sentenziato che B. non conta un

cazzo? come al solito non ci prendete mai

Onanista Rosso Mantenuto
--------------------------------------------------

Nijea faccio più...
Arridatece il negazionista e anche quel coglione di Vestri!!!!!

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 25.02.11 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Christian Sailer e Gert-Joachim Hetzel, due avvocati bavaresi, hanno denunciato il loro connazionale Joseph Ratzinger alla Corte Penale Internazionale. Tre le accuse formulate dai legali: l’atteggiamento ‘mortalmente’ contrario all’uso dei preservativi, la copertura dei crimini sessuali commessi da sacerdoti e la leadership di un sistema totalitario che opprime chi ne fa parte. I due appartengono alla Universal Life, la setta del ‘profeta’ Gabriele Wittek che conta circa 100.000 aderenti nel mondo.

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Il canone per vedere la palla informe di grasso? Comunque, tranquilli, questo è il canto del cigno

mariuccia rollo 25.02.11 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia sta gia' facendo i conti e pensano di mettere le mani sull'enormita' di soldi che l'unione europea dara all'Italia per Sfamare gli africani in arrivo in italia.

Contesto il numero biblico dell'invasione prevista.
Si dimenticano di un particolare...il MARE!!!

Ma sapete di quante barche avrebbero biglogno i nordafricani per arrivare in 100.000?

se non gle le offre la Mafia Italiana (votanti PDL alleati lega) dove le trovano le barchette?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.02.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

/Obama telefona a B.

/ma non avevate sentenziato che B. non conta un cazzo?
come al solito non ci prendete mai

/Buonista RossoMantenuto

***

No, caro, s'era detto che bastava incensarlo un po' per fargli fare tutto ciò che si voleva. In poche parole si sosteneva che è un burattino nelle mani di chiunque.
Ne ha approfittato anche Gheddafi dopo avergli insegnato il "bunga bunga"...

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 25.02.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Obama la notte scorsa Chiama al telefono Berlusconano!

"Sorry berlusca se ti disturbo mentre fai Bunga Bunga, ma vorrei che tu dicessi pubblicamente che NON siamo amici...fack...tu porti sfiga!"

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.02.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Obama telefona a B.

ma non avevate sentenziato che B. non conta un cazzo?
come al solito non ci prendete mai

Buonista RossoMantenuto

----------------------------------------------------

secondo te perche' gli ha talefonato?

1) per dirgli di scongiurare la crisi.

2) di andare li' e con la sola forza del "ragionamento" convincere gheddafi ad andaresene?

3) perche' berlusconi e' bello.

4) perche' lo rispetta e stima tanto.

5) perche' senza di lui usa e eu sono rovinati.

6) perche' e' un grande statista e ha bisogno dei suoi consigli.

ti do' la dritta per la risposta giusta? la posizione geografica dell'italia ti dice niente? non credo ti dica nniente, non sai neanche dov'e' l'italia.
l'italia e' il paese europeo dove ci sono basi usa e nato piu' vicino alla libia, quindi eventuali aiuti umanitari o militari da mandare alla libia, dovrebbero partire da li' e berlusconi deve dare l'ok (e' il presidente del consiglio).
p.s. voi pdl e leghisti siete dei maragli di terza categoria (si potrebbe tradurre con burino di genere basso e molto ignorante), una telefonata di un capo di stato e subito vi gonfiate come dei ranocchi. siete come il vostro capo, dei sacchi di m...a.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 25.02.11 13:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

"Il nano infame è quello. Un venditore di tappeti che non conosce l'identità nazionale. E' la caricatura di un italiano. E' ora di chiudere con la vergogna del berlusconismo una volta per tutte. E il tempo è questo"

Parole mie? no! (a parte il nano infame): sono le parole di un fascista di 80 anni che si è svegliato ora.

maledetti, vi è passato tutto davanti senza il minimo sussulto della vostra coscienza.

Marco C. Commentatore certificato 25.02.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ben Alì, amico dei Craxi, Mubarak, zio di Ruby. Ghaddafi,. culo e braghe con 1816; primo ministro Berlusconi, Ministro dell'interno Maroni, ministro della difesa La Russa, ministro della giustizia Alfano, la legge è la Bossi /Fini, e la colpa è la mia.

antonio d., carrara Commentatore certificato 25.02.11 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Avviso per tutti coloro che "aspettano" il 21-12-2012 ...

credo che i maya o chi li ha interpretati siano in ritardo di un centinaio d'anni!

già c'è stato il "cambiamento" , ma nessuno lo ricorda più !...perchè l'umanità dimentica facilmente ...

Gli sciamani li chiamano "dei" , noialtri più "civili" li chiamiamo "alieni" ...

in ogni caso vengono dalle terre gelide del nord
dove qualcuno tanti anni fa inviava gruppi di stronzi demoni a rieducarsi!!!!!! già, già...!!!

http://tunguska-siberia.blogspot.com/

""" Costantino Paglialunga ci riferisce di un’importante testimonianza: «Fu il generale dell'aeronautica russa Vasily Alekseev, ex agente del Kgb, a svelarmi quella che forse è la parte più importante dell'enigma. Mi disse che nella zona più disabitata della Siberia esistevano costruzioni metalliche che non erano terrestri». «Mi raccontò che i militari russi sono da molti anni al corrente dell'esistenza in Siberia di strane costruzioni metalliche non terrestri. La zona è stata per molto tempo sotto segreto militare con il divieto di sorvolo. E quella zona è tuttora superprotetta perché vi sono stati trovati importanti giacimenti di diamanti e d'oro». """"

"""" Uvarov riferisce la generazione delle sfere di plasma riportando i resoconti dei testimoni: “A nord-ovest comparve una colonna infuocata a forma di lancia di circa 6 metri di diametro. Una volta scomparsa, si udirono cinque forti e secche detonazioni, come colpi di cannone, distinte e a breve distanza le une dalle altre”. “Dalla stazione commerciale di Teteria furono avvistate colonne di fuoco in direzione nord. Anche in altri luoghi (Kezma, Nizhne-Ilimsk,Vitim) che non si trovavano lungo un’ unica direttrice, si osservarono "colonne di fuoco". """"""


http://www.youtube.com/watch?v=EiXpp-i442s

(dio è comunista???...boh!!)


Ferrara al posto che fu di Biagi

"Rifarò programma Radio Londra"

Il giornalista torna alla conduzione di una trasmissione nel servizio pubblico:
sarà uno spazio quotidiano in prime time su Rai1


che si salve chi può!

la barbarie berlusconiana non ha fine, un clown ad ogni angolo


auguri Italia Rialzati!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giustizia vorrebbe che la sorella di Dirk Hamer si armasse di carabina e ci liberasse di quella GRANDISSIMA TESTA DI CAZZO DEL FIGLIO DELL'ASSASSINO DI SUO FRATELLO.
e perchè no, visto che ci si trova pure di quell'ESCREMENTO DEL PADRE.
io l'ho sempre detto che l'unica giustizia vera in questi casi E' QUELLA DEL TAGLIONE.
la legge è serva dei potenti.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 25.02.11 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Previste centinaia di migliaia se non milioni di profughi sulle nostre coste. Bene, anzi benissimo: più ne arrivano e prima collassa tutto. Prima collassa tutto e prima la casta farà la fine del pelatodipredappio. Finalmente ce ne sbarazzeremo.
Quindi forza libici, marocchini, algerini, tunisini, egiziani, pakistani, afgani, indiani ecc imbarcatevi e sbarcate da noi a più non posso!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 25.02.11 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai sembra di vivere in un incantesimo, provo davvero pietà per la nostra popolazione, vive di ideali da "telecomando", a volte mi capita di discutere della chiusura dell'Ilva in alcuni locali che frequento qui nelle zona di Taranto, e alcuni quasi mi aggrediscono se sparo a zero sulla chiusura dello stabilimento della morte, vedono la fine di questo inferno come la fine delle loro vite adagiate su mutui impagabili che si tramutano in catene per schiavi, forse sono asuefatti dalle polveri, forse la diossina e da catalogare tra gli stupefacenti, perchè solo questa è la spiegazione a questo scempio mentale, preferiscono avere una morte assicurata da tumore, che una vita incerta di occupazione..... io lottero' col mio mestiere a cercare di sensibilizzare e svegliare più menti possibili, cercarando di svegliare prima di tutto le coscienze...poi ai posteri l'ardua sentenza...speriamo bene!!!
Vai Grillo... almeno tu non mollare mai!!
rezpect dal Freezer!!


La Rai come Taranto, tornano Ferrara e Sgarbi.
Rai occupata, reagiamo violentemente contro il rais Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

La novità è che il PdL sta allestendo degli "sportelli per i servizi ai cittadini", allo scopo di aiutarli a "risolvere i problemi quotidiani", ad affrontare il difficile rapporto con le istituzioni e a districarsi nella "giungla" della burocrazia.
Peccato che quella giungla, da qualche anno a questa parte, dovrebbero governarla loro: e che istituire un apposito servizio che verrà erogato ai cittadini non dall'amministrazione pubblica, ma dal partito -sia pure in modo gratuito-, equivale a confessare pubblicamente di non essere stati in grado di riformare le istituzioni e di far funzionare lo stato come si deve.
Morale della favola: il PdL è riuscito ad inventarsi perfino degli sportelli per difendere i cittadini dalla propria incapacità.
Non c'è che dire, è proprio il governo del fare.

Au revoir.


Belpietro rischia una condanna per la bufala su Fini

Il procuratore aggiunto di Milano, Armando Spataro, ha chiesto al gip l'emissione di un decreto penale di condanna per procurato allarme nei confronti del direttore di Libero.

Che aveva scritto di un progetto di attentato al presidente della Camera, senza compiere alcun accertamento né sulla notizia, rivelatasi una balla, né sulla credibilità della fonte.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/25/belpietro-accusato-di-procurato-allarme-per-la-bufala-dellattentato-a-fini/93965/

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Maria Porrini

eccola tornata la nostra margheritroiona multi-nick!

ma non aveva proclamato 2 o 3 volte che non ci tornava più in questo covo di rossi buonisti pacifisti sudisti grillini radical chick rasta ecc. ecc.?

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche gli irlandesi hanno le palle.

IL GOVERNO CADE PER IL DEBITO PUBBLICO
Il 25 febbraio voteranno per il rinnovo del Parlamento.

“E' stato il peggior Taoiseach (primo ministro) nella Storia dell'Irlanda” ha titolato The Irish Times. Paddy Agnew, corrispondente da Roma del quotidiano irlandese, spiega a Televideo le ragioni della crisi: “Per gli irlandesi la democrazia è una questione di affidabilità. Si basa sulla responsabilità.
Chi ha sbagliato deve pagare. Gli irlandesi non tollerano che un governo sia al potere neanche un giorno in più se ha causato gravi problemi, e Cowen si è dimesso sotto la pressione del popolo......

http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/articolo.jsp?id=8573

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 25.02.11 12:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

.....
Obama telefona a B.

ma non avevate sentenziato che B. non conta un cazzo?
come al solito non ci prendete mai

Buonista RossoMantenuto

============================================

"Hey Silvio, Sono Barack. Dai Silvio, raccontami una barzelletta delle tue, che dopo devo tornare a lavorare."

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.02.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tal proposito vi invito a visitare il sito www.italiadeivaloritaranto.it e leggere il post del Dott Mazza, Consigliere Regionale dell'Italia dei Valori, in merito alle modifiche presentate alla sua proposta di legge sull'inquinamento. MOLTO ESAUSTIVO.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 25.02.11 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Margie alias margherita alias Fulvia Borghammar etc., etc., è il "referente politico" del pdl su questo blog, sappiatelo; è pagata per questo lavoro ed ha un'adeguata tecnologia per postare multimessaggi con diversi nick, anche contemporaneamente.
Di per se è una nazi-fascista convinta ed una convinta idiota per tutti gli altri.
E' una meretrice informatica, nel senso che vende le sue idee a scopi di lucro..., se poi vende qualcos'altro son fatti suoi, ma conoscendola non credo sia possibile!
E' più larga di un autoarticolato, ma non più alta di una Smart, serba nell'animo una malignità virulenta e pericolosa, ingigantita da un'infinita ignoranza.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 25.02.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W l'Italia!

Chiudere l'Ilva di Taranto? Ma certo, è esattamente come chiedere di non fabbricare e vendere armi o di non utilizzare auto a benzina. Un'utopia irrealizzabile ingenua e irritante, purtroppo, perché dietro c'è un sistema granitico e decennale che tutela quello che noi microbi vorremmo scardinare, un sistema possente e capillare che forse neanche una vera rivoluzione sociale riuscirebbe a cambiare. L'Ilva di Taranto non è solo difesa da coloro che sbandierano il diritto di lavorare (compresi i sindacati), seppur a scapito della salute dell'uomo e dell'ambiente, ma anche e soprattutto dall'ombra oscura della potente politica territoriale. Non immaginate nemmeno quanta gente ci lavora grazie al favore di questo o di quel politico sia nel tarantino che nel brindisino e quanto questo clientelismo abbia creato una rete di rapporti tale da assicurare voti, posti e servilismi a iosa. Questa è l'Ilva, l'ultima spiaggia per chi non riesce a trovare altro (senza "scorciatoie") e un'inesauribile fabbrica di consensi per il baronismo politico. Questa è l'Italia, un Paese di corrotti e corruttori. Dall'altra parte, tanti poveri illusi donchisciotteschi come me che, dopo aver tentato invano di creare una coscienza civile, hanno abbandonato la propria amatissima terra in cerca di un miraggio chiamato lavoro, con una laurea e un percorso di onestà pari a carta straccia, e con un futuro sempre più buio, precario e inesistente. Come me...

Fabio Truppi 25.02.11 12:00| 
 |
Rispondi al commento

la mia collezione di capolavori dell'arte pop va molto bene ;)
Quasi quasi conclusa manca solo il link
Vabbe"...

Alessandro Pelagatta Commentatore certificato 25.02.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Eh si Thomas, c'ai ragione, ma....

Ieri ho fatto un post, un pò provocatorio, sui libri e la necessità di soppiantarli in buona parte con audio e video libri cosi come fanno gli specialisti della comunicazione; loro non si fermano ai libri per comunicare, lo fanno con immagini retoriche, con la tv, con le piazze, e ci riescono, arrivano a segno!

Noi invece, per farci una cultura e diffenderci da certe robe non abbiamo che i libri a disposizione, che guarda caso non li legge più "nessuno".

Anche qualora fossimo interessati alla cultura non sapremmo che pesci pigliare, da dove incominciare, siccome il luogo dove imparare come imparare è tuttaltro che questo.

Ti immagini aver dopo l'ora di religione un ora di filosofia (sia classica, sia della scienza) o di scienze della comunicazione, o ancor meglio di logica pura?

A parte i corsi di base che ci mancano, il metodo è pessimo. Non arriveremo mai in tempo ad "acculturarci" e sviluppare gli "anticorpi" per dei manifesti del genere, che ahime, contano nella vita reale più di quanto contino i 20 anni di formazione teorica che si occupa di tuttaltro.

Non si scappa, il capitale è sempre un passo in avanti; poi si mette su famiglia, si invecchia, e finisce tutto li, in cavalleria.

Arrivano i nuovi "vecchi" giovani, sempre più ignoranti e sempre più strumentalizzati, e si rincomincia tutto da capo.

Intanto gli affari vanno sempre bene, si, sempre per i soliti noti e figli dei loro figli. Non dico che non ci sia qualcuno che ce la fa, ma sono marginali, e quando arrivano su dove conta, sono già bruciati, sono già come loro.

Non se ne esce, nemmeno con una rivolta popolare, impossibile!!! Appunto perche manca l'istruzione, manca quel spirito critico che si dovrebbe imparare a scuola.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 25.02.11 11:23| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’Italia e i problemi di credibilità
Sul sito di Le Monde trovate in queste ore un’intervista molto istruttiva. A rilasciarla è stato Charles F. Dunbar, docente di Relazioni Internazionali presso il Boston College nonché ex diplomatico Usa. Riferendosi alla crisi libica, Dunbar ha parlato di un caso da manuale di diritto d’ingerenza. Siamo infatti in presenza di un regime che massacra la propria popolazione, dunque vi sono gli estremi per by-passare la sovranità di uno stato-nazione.
Semmai, sottolinea l’intervistato, il vero problema è scegliere con cura il paese che dovrà guidare le operazioni Onu sul piano militare, individuandone uno che per ragioni storico-sociali sia legittimato a esercitare tale ruolo. E per fare un esempio cita il precedente della guerra civile di Timor Est, allorché il comando delle operazioni venne affidato all’esercito australiano. Per questa ragione, conclude Dunbar, il paese più adatto a guidare le operazioni militari Onu in Libia sarebbe l’Italia.

Sarebbe.
Perché, come specifica l’intervistato nelle ultime battute riferendosi al nostro paese, “ciò porrebbe un grosso problema vista la scarsa credibilità, perlomeno, dei suoi governanti”. Il bello è che forse non ha mai nemmeno sentito parlare di La Russa.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/24/l%e2%80%99italia-e-i-problemi-di-credibilita/93839/

http://www.lemonde.fr/politique/article/2011/02/24/la-libye-un-cas-d-ecole-de-droit-d-ingerence_1484460_823448.html

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Buonista RossoMantenuto = fascio spastiko!

un clic che ti cambia la vita!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jesus:
" che cazzo guardi la pagliuzza nell'occhio del fratello se non vedi la trave che c'hai
nel culo ? "


Inquinamenti
Vado Ligure, la centrale a carbone costa milioni di euro e migliaia di vite


Riferendosi a degli studi condotti su tale impianto dal Public Citizen’s Texas Office e dalla Sustainable Energy and Economic Development Coalition (SEED), i medici del Moda hanno potuto concludere che "per la centrale a carbone di Vado-Quiliano, dal 1978 al 2008, in 30 anni di funzionamento prevalentemente a carbone, si potrebbe stimare una mortalità prematura di circa 3380 morti". Quanto ai costi, poi, sempre in virtù del medesimo studio, si può ragionevolmente parlare di 36,5 milioni di euro all’anno per danni alla salute umana, alle coltivazioni e alle cose e 106 milioni per i cambiamenti climatici, per un totale di 142,5 milioni di euro annui.

Quali sono questi valori di emissioni, comuni tra i due impianti? La centrale Tirreno Power, nel suo assetto attuale, emette ogni anno nell’atmosfera circa 5 milioni di tonnellate di CO2, 5500 tonnellate di ossidi di zolfo (principalmente SO2) e 4000 di ossidi di azoto (NOx), nonché circa 6500 tonnellate di polveri sottili, sostanze che – come ormai ben noto - sono causa di cancro e svariate malattie cardiache e dell’apparato respiratorio.

Se poi il progetto di ampliamento fosse attuato, si arriverebbe a emissioni di 7,5 milioni di tonnellate annue di CO2 (ossia un aumento del 50%), 5900 t/a di SO2 (+7%) e 4500 t/a di NOx (+12,5%). Naturalmente a questi valori farebbe seguito un corrispettivo lievitare dei valori delle morti premature e dei costi, di cui sopra.

http://www.ilcambiamento.it/inquinamenti/vado_ligure_costi_umani_ambientali_centrale_carbone.html


Egiziani,Tunisini,Libici.
Gente con le palle

germoglio 25.02.11 11:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scoperto tesoro Gheddafi a Londra, 20 miliardi di sterline

Una magione da 10 millioni di sterline ed altre proprieta' e beni per un valore pari a 20 miliardi di sterline.

Lo rivela oggi il Daily Telepgraph, precisando che i fondi saranno nei prossimi giorni sequestrati dal governo nell'ambito dello sforzo internazionale per fermare la sanguinosa repressione attuata dal regime libico nei confronti dell'opposizione. (Adnkronos)

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 11:11| 
 |
Rispondi al commento

A Roma le opere
dei cristian-furbi
Aria dei tempi. Camminando per Roma ecco il grande manifesto che vedo: “Nel cuore della cristianità si incontrano i nostri valori”. Sotto alla scritta, due mani aperte che accolgono una famiglia ritagliata nella carta, babbo, mamma, due bimbi, tutti e quattro per mano, la perfezione dell’amore domestico. E sotto, con un fulmineo cazzotto al senso, la scritta cubitale in blu pdl: “Berlusconi”.

Di che manifesto si tratta? Non è satira. Non è un’opera concettuale. Non è la provocazione d’artista, di quelle che esibiscono la “merda in scatola” per illuminarci sulla vita ridotta a merce in scatola. Non è neppure l’orinatoio di Duchamp, che capovolgendolo ne ha fatto una fontana. A legger bene si tratta del proclama di un tale Antonio Mazzocchi, leader dei Cristiano riformisti che non è un partito, ma una di quelle cose che spuntano all’improvviso, come l’herpes, sulla pelle di Montecitorio.

Lui è l’eterno deputato di lungo corso, nonché avvocato, ex dc, ex an, che va a congresso con i suoi cari e conta di ricevere la solita telefonata ventriloqua del premier. Di questo Mazzocchi, in tutta la Rete si rintraccia una sola intervista, ma dal titolo profetico: “Non è più tempo di ipocrisie”.

Il Fatto Quotidiano, 25 febbraio 2011

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Obama chiama "l'esperto di Libia" B

PRIMA però ha parlato con Sarkozy e Cameron.

silvanetta* . Commentatore certificato 25.02.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento

fatto il letto ? il pranzo e' sul fuoco ? il bagno ?
lascia perdere sto blog, dai, su' , correre , che mezzogiorno si avvicina che poi arriva il marito e brontola!!

Sestiana Mondonico

**************************************

e poi ma margheritroiona/ivanonaputtanona è quella che si indigna delle pubblicità maschiliste contro le donne (giustamente tipiche dei rossi grillini buonisti ecc.ecc.) --- e guarda, guarda viene fuori a offendere viviana con degli stereotipi tipicamente dell'area fascista/reazionaria!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono secoli ch ec'è l'ILVA ma ci sono anche le direttive comunitarie per tutelare la salute dei cittadini,ma come ben vedo,questa parola(direttiva comunitaria)è abbastanza sconosciuta per risolvere problemi gravissimi e secolari

Alessandro Negroni, Roma Commentatore certificato 25.02.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Sapete cosa spero, spero che un giorno tutto diventi trasparente, spero che si trovi un sistema ultra sicuro che permetta al popolo di votare referendum attraverso internet. Referendum su temi sensibili e di interesse nazionale, certamente più spesso di come avviene oggi, questa sarebbe la vera democrazia, i politici devono essere meri esecutori del volere del popolo e non interpretarne il volere.
Mi pare di aver capito seguendo il blog che qualcosa di simile è in costruzione?
Fateci sapere qualche informazione in più

Adelchi F., Sant'Omero Commentatore certificato 25.02.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Homepage > BLOG di Gianni Barbacetto
Archivio cartaceo | di Gianni Barbacetto
24 febbraio 2011

Commenta (42)
OkNotizieTweetShare
Nazi-affittopoli
A Milano c’è anche un’Affittopoli nazista. Non ci sono solo gli appartamenti di enti pubblici concessi a prezzi di favore agli amici della politica con qualche santo in paradiso. C’è pure la sede quasi regalata al gruppo degli Hammerskin, coperti dalla sigla “Lealtà-Azione”. Se gli skinhead si considerano “l’élite giovanile proletaria”, gli Hammerskin vogliono essere “l’élite dell’élite”, i migliori tra gli skinhead, scelti tra quelli che più si distinguono per l’orgoglio di essere skin, la fedeltà ai valori, l’amore per le tradizioni. Nuovi cavalieri di un Medioevo postmoderno, sempre pronti a combattere per la Tradizione, crociati già schierati in difesa dell’Europa bianca e del Sacro Sepolcro in cui riposano Valori ormai ridotti a scheletro.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/24/nazi-affittopoli-amilano-c%e2%80%99e-anche/93684/

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini usa parole particolarmente dure: ''Voglio dire al presidente del Consiglio di leggersi l'art. 1 della Costituzione, il secondo capoverso, perche' c'e' scritto la sovranita' appartiene al popolo che la esercita nei limiti e nelle forme della Costituzione. Essere eletti dal popolo, anche con il 99,99%, non comporta, il sentirsi al di sopra della legge e quindi in qualche modo unto dal Signore e coperto da una totale impunita'''.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Saviano su Micromega ci ricorda che coloro che si sono allontanati dalla politica per schifo toccano ormai quasi il 50 % , la maggioranza di questi sono coloro che votavano a sinistra credendoci ed ora non più.
Perchè Bersani, te lo sei chiesto ?
Forse grazie ai vVeltroni, D'Alema,Violante, Fassino, Turco, e tutti gli altri professionisti degli inciuci personali, pensionati d'oro loro ed i loro fratelli locali.
Berlusconi galeotto li tutela e li sostiene con i suoi peccatucci veniali alla Sgarbi.
Un'epoca mostruosa italiana che spera nelle Libia dei giovani per essere salvata?

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIETROLOGIE (dal minipost a destra)

Si fa presto a dire dietrologie. Almeno io, per dietrologie intendo il beneficiario diretto di un comportamento, uno qualsiasi.

La dietrologia, se c'è, si vedrà solo e soltanto a posteriori, a guerra finita. Usciranno poi allo scoperto i nuovi ricchi, i nuovi potenti, i nuovi politici.

Chi può beneficiarne maggiormente dalla rivolta nel nordafrica?

Il cittadino? Forse un pò. Ce n'è sono altri? SI: sono quella classe di cittadini in seconda fila, subito sotto il monarca, la piccola borghesia.

Sono gli unici ad avere le competenze necessarie, in quanto studiano e stanno in contatto con il mondo, ad organizzare, portare avanti e finire una rivolta.

Il povero stupido operaio, non sa un cazzo, non sa nemmeno cos'è una rivolta, figuriamoci di farla. Spartaco era una leggenda. E anche qualora non lo fosse, sarebbe un genio.

Chi mai avrebbe potuto insegnarli la saggezza e la competenza, nonché l'intelligenza per muoversi militarmente sul territorio; e considerando tutto il nordafrica, 10-20 geni, e tutti d'una volta?

Sono loro che ne beneficieranno di più. La loro qualità di vita aumenterà esponenzialmente, mentre quella dei proletari solo un pò.

Non sono liberi adesso e non lo saranno dopo la rivolta. La libertà ce n'è una sola, è quella di adesso, quella di oggi durante la rivolta.

Già da "domani" dovranno tornare ad ubbidire sotto qualche dittatore di turno, sia esso un borghese, sia esso un politico.

Ribadisco: Queste non sono certezze, ma ragionevoli dubbi! La conferma arriverà tra 2-3 anni.

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 25.02.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Leggete Il Fatto Quotidiano in merito al processo iniziato a Geronzi, sapete chi sono gli avvocati del miliardario indagato e pluriinquisito per truffa? Credo l'ex senatore comunista Gudo Calvi, oggi membro del CSM.
Questi ex comunisti, così ricchi, così falsi, così raccomandati, così pochi eletti, poveri nostri padri a faticare e morire per la libertà e la giustizia.
Quanti comunisti diversi tra di loro, quanti destini differenti, gli onesti e gli opportunisti e furbi.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

8 MARZO
Le donne in piazza Le firme del Pd a Palazzo Chigi
L’8 marzo sarà una giornata particolare quest’anno, l’ideale prosieguo delle grandissime manifestazioni di domenica 13 febbraio. Iniziative di donne ci saranno in ogni parte del Paese.

12MARZO Una giornata per la Costituzione
Una giornata per la Costituzione, il 12 marzo tutti in piazza. Silvio Berlusconi è indagato per concussione e prostituzione minorile. Sono reati che dovrebbero indurre chiunque a voler dimostrare la propria innocenza in tribunale. Il presidente del Consiglio, di fronte ai suoi problemi giudiziari, vuol cambiare le leggi, la giustizia e perfino la Costituzione. Contro questo uso spudorato del potere il movimento per il 12 marzo ci saranno manifestazioni in più città. Titolo della giornata: «A difesa della Costituzione» (http://www.adifesadellacostituzione. it oppure sul sito della giornata stessa c-day).

17MARZO Un tricolore ad ogni finestra
Centinaia le manifestazioni per festeggiare i 150 anni dell'Unità d’Italia: Gli italiani ricordano la loro Storia mentre il premier pensa ai suoi processi. Ieri è stato calendarizzato per il 28 marzo il ddl per il processo breve. Che serve solo a lui.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Lode a Taranto, la citta' dove e' nato mio figlio
e un mio zio, dove ho lavorato per contatti con Brindisi, citta' base dove ho vissuto nei primi anni 70.

L'Italsider, come saprete ha portato la sua maledizione anche a Napoli, dove nel posto dove produceva era tutto rosso, dalle persone alle facciate dei palazzi, potete ancora andare a vedere percorrendo la srada per Pozzuoli.

Vabbe', a ruota potrebbero seguire Marghera, Gela e la stessa Brindisi, dove il grande impianto della Montecatini, molte volte sotto accusa per scarsa manutenzione, se scoppiasse raderebbe al suolo la citta'e dintorni. L'impianto e' situato a non molta distanza, e non di sicurezza, dal centro cittadino.

OK, comunque siamo al solito grattarsi perche' non accada il peggio, cosi' va l'Italia dove pochi incoscienti la stanno distruggendo piece by piece come dicono gli inglesi, ovvero pezzo a pezzo. Siamo il paese del fatalismo assoluto, del
"che a Maronna t'accompagni", in pratica in mano
ad un Dio costruito che se esistesse veramente avrebbe tanto da vergognarsi e da farsi perdonare.

Purtroppo sta tutto in questa frase che scrissi molto tempo fa in un libro pubblicato solo per intimi:
DIO NON ESISTE, MA IO CI CREDO.

Comunque, Berlusconi ha avuto l'ennesimo colpo di fortuna, dopo le Torri, il terrorismo ecc.

La rivolta del Nord Africa: ora ditemi, di fronte
a questa emergenza alle nostre porte, come caspita si fa a cambiare esecutivo? Bisogna tenerselo per forza di cose, difatti se avete prestato attenzione il desso si e' ringalluzzito
ed ora e' sicuro di arrivare alla fine della legislatura se non a quella della sua esistenza
con in mano, e che razza di mani, il destino del
nostro Paese, alla faccia di un'opposizione che finora e da tempo si e' soltanto opposta a se stessa.

Frank A. 25.02.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

vrei voluto fare il carabiniere, dichiara il ridanciano Berlusconi, con un sorriso ruffianesco, ma non glielo hanno permesso, la sua intelligenza è tale che doveva per forza finire a governare l'Italia ed il suo immensoi patrimonio costruito tra mafia, politica, giudici corrotti, ecc.
Magari avessi fatto il carabiniere, ma li saresti stato costretto a superare un concorso regolare, dunque per te impossibile , le leggi non le puoi rispettare altrimenti saresti galeotto a vita.
Noioso, ma se morisse non mi dispiacerebbe.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 09:19| 
 |
Rispondi al commento

OT e non solo:

sta mattina in un tg tedesco (su N24 mi pare):

Un ex-generale del miglior amico del mafiognomo ha detto che il ricciolo psicopatico libico sarebbe pronto ad usare armi chimiche (gas) sulla popolozione!

in un'altra trasmissione (Nano - su 3sat):
il riscaldamento a legno inquino di più che le auto. secondo una ricerca fatta la combustione di legno produce più polveri sottili

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento

I veleni dell'inciucio sospetto. LaRussa applaudito ad Annozero solo per aver chiesto scusa a Formigli dopo averlo scalciato di nascosto e vigliaccamente aver chiamato la polizia a proteggerlo.
Non capisco e non condivido, è come giudicare la Perilli che reclamizzza il sofà chi se lo fà una cosa gravevole, elegante,come vedere Ilaria D'Amico assurta a giornalista con gli occhi coperti dai capelli, per l'occasione, che fastidio vedere tanta scemenza.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 09:07| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI DI MERDA? VI AMMAZZO TUTTI?
IL MERDA SAVOIA VOLEVA AMMAZZARE GLI ITALIANI?

CERCHIAMOLO E FACCIAMOGLI IL CULO, A LUI E A TUTTA LA SUA FAMIGLIA DI MERDA E A TUTTI I MONARCHICI.
LIBERTàààààààààààààààààààààààààààà

al casula, cagliari Commentatore certificato 25.02.11 09:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il colonnello libicp in bilico....forte questa...m' venuta spontanea....la brevetto subito libico = bilico, capito......hi..hi..hi..

Quello li', quello li'..... Commentatore certificato 25.02.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

SEL

Ultimamente non riesco più a postare sul portale di "sinistra ecologia e libertà". Sembra che filtrino i messaggi.

Succede soltanto a me, è soltanto un errore temporaneo, o hanno cambiato "pagina" anche loro?

Avete delle esperienze ultimamente in merito?

Ringrazio anticipatamente alle risposte.

TONY .. Commentatore certificato 25.02.11 09:04| 
 |
Rispondi al commento

In Italia in tema di inquinamento forse taranto è un caso limite, ma nelle produttive Marche, tnto apprezzate dai montezomolo di passaggio, dove il centrosiistra si è alleato con Casini per vincere sicuro vusto che il PD è in caduta libera, nelle Marche ex rosse, modesti ed onesti, l'inquinamento atmosferico è all'ordine del giorno in varie città e soprattutto ad Ancona. I pochi verdi rimasti ogni tanto alzano la loro fioca voce, così l'UE, ma cambia poco, l'inquinamento aumenta ogni anno.
Notizzia dedicata ai futuri M5ss.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.02.11 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Clicca subito, clicca senza induggio

Sestiana Mondonico

solo pochi clic e PUFF la margheritroiona è sparita!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensa che se B. non era amico di questi ... a quest' ora eri qui a lamentari degli aumenti del gas luce e riscaldamento

Sestiana Mondonico

*****************************************

Infatti il metano, la corrente elettrica e gli impianti di riscaldamento li ha inventati e brevettati il nano di merda mafioso e puttaniere amico di spastici xenofobi!

da quando è diventato amicone di (ras)putin, e del ricciolo psicopatico libico i prezzi di gas, elettricità e petrolio sono scesi a dei livelli mai visti...quasi ti davano dei soldi per il consumo di gas e petrolio!

adesso chiudi la fogna e va a laurà, barbun!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

cucullo , trovato lavoro ?

guarda che se stai sempre qui a cliccare, il lavoro mica viene a cercare te !!

Sestiana Mondonic

***********************
detto dalla margheritroiona, la vomitatrice di odio (anche razziale) senza lavoro (se non aiutare la propria madre nello spompinamento di ca**i libici) è proprio uno spasso!

ma va a laurà, tarlucc! (=raggiungi tua madre in strada...)

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 25.02.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Emanuele nega l’evidenza: “Filmato montato ad arte”. Ma il video con la sua confessione lo inchioda. Sa di averla ormai fatta franca, ma ora tutti sanno di cosa fu capace


NON C'E' QUALCUNO CAPACE COME LUI?

al casula, cagliari Commentatore certificato 25.02.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Taranto è il frutto di cinquanta anni di cattiva gestione del territorio, la Puglia, fino a pochi anni fa la regione italiana con il più alto tasso di criminalità comune e mafiosa. Per risanare i danni che le giunte di destra e sinistra corrotta hanno provocato, serve tempo e non bastano certamente un grappolo di nuove e sane legislature, se tu Beppe hai la ricetta magica: "accomodati" in Puglia!!
Invece: PERCHE' NON PARLI DI PIOMBINO, IN TOSCANA STESSA INDUSTRIALIZZAZIONE, STESSE FIACCOLE CHE BRUCIANO GAS 24H SU 24, STESSA INCIDENZA DI TUNORI E MALATTIE PNEUMOLOGICHE, MENO ORDINANZE, MENO ESPOSTI IN MAGISTRATURA, PIU' INQUINAMENTO ANCHE ACUSTICO,,, MA
STESSA GENTE CHE NON CE LA FA PIU'.... PIOMBINO NON RIENTRA NEI TUOI INTERESSI SOLO PERCHE' QUI NON C'E' VENDOLA CHE AMMINISTRA IL TERRITORIO?

Roberta Barsotti 25.02.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Pure l'inceneritore di ACERRA montato in Campania pur essendo non funzionante è DELLA MARCEGAGLIA? VERGOGNA !

graziella iaccarino-idelson 25.02.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto uno stralcio di alcune dichiarazioni dell' on Violante al Corriere delle Sera e francamente sono rimasta più che perplessa.

"Cose del genere avvengono solo in Italia e in alcuni paesi del Centro e Sudamerica". Il democratico Luciano Violante definisce così, in una intervista al Corriere della Sera, "l'intreccio malato tra indagini e informazione" che vede la pubblicazione sui giornali di 'lenzuolate' di intercettazioni.

Per Violante "non si è ancora stabilito il giusto equilibrio tra riservatezza delle indagini, tutela dei diritti delle persone coinvolte e diritto dell'opinione pubblica a conoscere e controllare".
In Italia, conclude l'ex presidente della Camera, il problema non è l'abuso delle intercettazioni, che "solo il magistrato può autorizzare" al contrario di altri Paesi in cui "polizia e servizi di sicurezza possono agire autonomamente" ma la differenza è che altrove:

"le intercettazioni non finiscono sui giornali".

In quale paese il presidente del consiglio sarebbe ancora al suo posto dopo che è divenuta pubblica la telefonata in questura per far uscire Ruby? Si sarebbe dimesso il giorno dopo, rendendo forse non interessanti il resto delle pubblicazioni che magari non sarebbero uscite.
Invece Violante sente il dovere di offrire un assist al premier.

Non contento di avere equiparato i partigiani ai repubblichini di Salò, non contento di aver garantito le Tv di Berlusconi senza che nessuno gli avesse dato mandato di farlo, invece di chiudersi in un dignitoso silenzio straparla.

Questi ex-post-trans PCI oltre ad avere svenduto una nobile storia sono i principali responsabili del berlusconismo e dei danni arrecati al paese.

Dovrebbero vergognarsi invece di pretendere di dettar lezioni politiche.

Non c'è di che meravigliarsi se recentemente
abbia ricevuto minacce di morte dalle Brigate
Rosse insieme alla moglie in quanto:

"servi dello Stato al servizio della destra"

Virginia Lollo Commentatore certificato 25.02.11 08:00| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il danno piú grande
si fa stando fermi,
invece di ammazzare gente per le strade in preda all´euforia,
una settimana di immobilismo
e si ferma il sistema o perlomeno vacilla per davvero,senza tante chiacchere

nello giubini 25.02.11 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIOACCHINO GENCHI RESPONSABILE DELLO SCUDO SPAZIALE DELLA RETE, GIOACCHINO GENCHI RESPONSABILE DELLO SCUDO SPAZIALE DELLA RETE E AZIONE LEGALE CONTRO CHI LO HA CACCIATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MARTELLINI O NOCENTINI ANDREA

ANDREA MARTELLINI O NOCENTINI 25.02.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

1, 2, 3...PUFF !

..hi hi hi...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni: "Non possiamo farcela da soli"


i nani bavosi dicono "ghè pensi mi"

dai su cucciolo, schedavi bambini rom
cosa possono essere 4 libici

o come ilary frattini hai paura dei misili?

io avrei caro leghista paura dei bergamaschi che hanno già le balle piene da tua tessera dal tifoso

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 07:23| 
 |
Rispondi al commento

il rais nano nato in padania

ha un fascino per i governi tiranici

e amico da ghedafi

e amico da lukascenko

è amico da putin

fa affari con loro e baccia le mani come buon "fascista" lo faceva il duce con hitler anche

poi la storia la conoscente avete imparato a dire "chocolat american"

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Il pianeta....morto.
Miei cari mi avete e mi lasciate abbandonato, perchè?
O voi che non siete più.
O voi che non sentite più.
O voi che non vedete più.
Che non parlate più.
Che non soffrite quì con noi.
Perchè mi lasciate abbandonato?
Perchè mi lasciate nello sterco di questo pianeta?
Prendetemi!
Prendetemi con voi!
Fate sì che io muoia, muoia finalmente.
La mia vita è morta.
Mio padre mi ha portato alla morte.
I delinquenti comuni ci hanno portato alla morte.
Lo stato ci ha portato alla morte.
La morte è dentro.
La morte è dentro di noi.
Noi non abbiamo più nulla se non il nulla.
Ed i barbari ridono.
I barbari godono, godono del male altrui.
Perchè?
Perchè mai questo?
Perchè tutto questo?
Prendetemi,
Prendetemi con voi.
Fate sì che io cancelli il mondo.
Che cancelli gli uomini.
Non meritano di vivere.
Essi sono la peste, la peste del pianeta.
Figlio alzati e cammina, vai incontro al mondo.
Ma io non ho figli.
I figli miei li hanno già tutti uccisi.
Erano dentro di me e di lì non sono potuti uscire.
I vostri occhi che mi guardano?
Freddi, glaciali, morti.....
Occhi politici, giudici, clerici?
Occhi fetidi dei fantasmi, del buio, del tetro.
Uomini morti, e donne.....
Donne sfruttabili, assenti, morte.
Donne che non sono donne...
Plastica, chirurgo...
Rifiuto.
Donne e uomini!
Il pianeta è morto.
Morto?
Morto!
Dio?
Forse.
Forse?
Dio.

Giorgio ZANUTTA, carlino Commentatore certificato 25.02.11 06:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Giornalisti italiani malmenati: calci
e schiaffi ai controlli dei miliziani


E si carissimi le visite di berlusconi e i baci nelle mani dal assesino libico i popolo in fiamme non lo cancela della mente per ogni libico il popolo italiano ama berluskaiser di conseguenza anche a ghedafi

soltanto qui il popolo dormente perdona tutto al suo rais nano

al estero è comune sentire dire "in italia hanno lo che meritano" ( per berlusconi uno votato democraticamente 5 volte presidente dal consiglio)


merda o cioccolato... cioccolato MANGIATE! fa bene crescete belli e forti ma al estero siete un bersaglio.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 02:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle parole del presidente della Camera si legge la delusione per il giudizio del presidente della commissione Esteri del Senato Lamberto Dini che si è spinto a dire che «l'Italia non auspica la fine di Gheddafi» perchè « non abbiamo ragioni per volere la caduta di un leader che oggi intrattiene buoni rapporti con tutta la comunità internazionale».

http://www.leggo.it/articolo.php?id=108462

LIBIA, GIOVANARDI A RADIO 24:
"FOSSE COMUNI?UNA BUFALA"

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.02.11 02:30| 
 |
Rispondi al commento

LaRussa:-La considerazione di Berlusconi sul piano internazionale è aumentata!

Non fu"uno sfortunato errore o Gaffe Usa"
«Berlusconi?Politico dilettante in un Paese corrotto».Nel kit stampa della Casa Bianca«materiale insultante nei confronti del premier e degli italiani»
ROMA-Una gaffe senza precedenti al G8.Tanto che George W.Bush è stato costretto a porgere le sue scuse a Berlusconi e al popolo italiano.Per quale motivo?Per capirlo,basta leggere la biografia del presidente del consiglio pubblicata nel'press kit'che la Casa Bianca ha distribuito ai giornalisti al seguito del presidente americano.

LA BIOGRAFIA-«Il premier italiano è stato uno dei più controversi leader nella storia di un paese conosciuto per*corruzione governativa e *vizio.
Principalmente un uomo d'affari con massicce proprietà e grande influenza nei media internazionali.Berlusconi era considerato da molti un*dilettante in politica che ha conquistato la sua importante carica solo grazie alla sua notevole influenza sui*media nazionali finché non ha perso il posto nel 2006».
«Odiato da molti ma rispettato da tutti almeno per la sua 'bella figura'(in italiano nel testo) e la pura forza della sua volontà Berlusconi ha trasformato il suo senso degli affari e la sua influenza in un impero personale che ha prodotto il governo italiano di più lunga durata assoluta e la sua posizione di persona più ricca del paese».La biografia di Berlusconi,che cita anche il fatto che da ragazzo «guadagnava i soldi organizzando spettacoli di marionette per cui faceva pagare il biglietto di ingresso»,ricorda che il futuro premier italiano mentre studiava legge a Milano«si era messo a vendere aspirapolvere,a lavorare come cantante sulle navi da crociera,a fare ritratti fotografici e i compiti degli altri studenti in cambio di soldi».
I sentimenti espressi nella biografia non rappresentano le vedute del presidente Bush,del governo americano e degli americani.Ci scusiamo con l'Italia e con il primo ministro.7.7.2008

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.11 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Alziamo i volumi dei nostri vecchi impianti nelle case e lasciamo che il vicino si incazzi.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 25.02.11 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Mah...

Pare che la sete di giustizia degli italiani

sia ampiamente appagata...

Si,

Montalbano,

Il Maresciallo Rocca,

Il Commissario Manara,

La squadra(vecchia e nuova),

L´ottavo re di Roma,

Don Matteo 1,2,3,4,5,6...

Ecc...ecc...

Pare che queti siano sufficienti a farli

sentire al sicuro

e di vivere in un paese giusto...

Pare...

Notte

Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 25.02.11 01:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.............E DAL GOLFO DI TARANTO PARTONO POI LE COZZE CHE SI MANGIANO IN MEZZA ITALIA!!!!!!!!!!!

fred 25.02.11 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Wikileaks rivelato da Repubblica-l'Espresso di qualche settimana fa:

"IL DIVIDENDO DI WASHINGTON
Cosa può incassare l'America da questo governo? Spogli è esplicito. "L'Italia ci permetterà di consolidare i progressi fatti faticosamente nei Balcani negli ultimi vent'anni, le loro forze armate continueranno a giocare un ruolo importante nelle operazioni di peacekeeping in Libano e in Afghanistan, e, infine, il territorio italiano sarà strategico per l'Africom (United States African Command)", l'organismo costituito nel 2008 dalla Difesa Usa per coordinare gli INTERVENTI MILITARI in Africa"

....

Da un quotidiano in edicola domani:

Gli Usa potrebbero usare le Basi aeree in Italia per intervenire in Libia.

....

Tutto come da 'protocollo'.

Dino Colombo Commentatore certificato 25.02.11 00:25| 
 |
Rispondi al commento

A volte Santoro mi delude...(solo a volte).

Ha fatto commentare a Federico Rampini le rivelazioni (SCONFORTANTI) di wikileaks sui giudizi di Spogli su Berlusconi.

E si sa che il telespettatore nn capisce sempre bene quello che si dice nei commenti solo a voce.

E questo ha permesso a La Russa di sparare le sue mink..te a ruota libera e di cadere persino in piedi...visto che alla fine aveva ancora la forza di ghignare luciferamente.

Non sarebbe stato meglio che uno come Travaglio leggesse a modo suo quanto segue PER CHIUDERGLI LA BOCCA A QUEL FASCISTA ?:

"DI UN PAESE IN DECLINO
"Il lento ma costante declino economico dell'Italia - scrive l'ambasciatore Spogli - compromette la sua capacità di svolgere un ruolo nell'arena internazionale. La sua leadership spesso manca di una visione strategica. Le sue istituzioni non sono ancora sviluppate come dovrebbero essere in un moderno paese europeo. La riluttanza o l'incapacità dei leader italiani a contrastare molti dei problemi che affliggono la società, come un sistema economico non competitivo, l'obsolescenza delle infrastrutture, il debito pubblico crescente, la corruzione endemica, hanno dato tra i partner l'impressione di una governance inefficiente e irresponsabile. Il primo ministro Silvio Berlusconi è il simbolo di questa immagine".

Dino Colombo Commentatore certificato 25.02.11 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Un ladro di sogni

un assassino di anime

un tiranno di sorrisi

e un carceriero di utopie

come nessuno

come qualcuno

che brucia pagine di storia

che che cancella memorie

l'uomo sta staccando

l'ultimo foglio

del calendario

a sua insaputa....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 24.02.11 23:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

io dico solo che in circa cento metri (in provincia di Taranto) sono morti mio padre,e i padri di 4 miei amici con neoplasie ai polmonio ed al cervello

Paride Orlando 24.02.11 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi spara pallottole per rimanere in carica.

Berlusconi spara cazzate per rimanere in carica.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 24.02.11 23:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell' Espresso e Repubblica le nuove carte della diplomazia. Il ritratto di un leader debole. ''Deve dirci di si' a tutto''.

Le valutazioni della diplomazia statunitense contenute nei nuovi documenti segreti. "La reputazione in Europa è lesa". "Il premier DANNEGGIA l'Italia ma ci è UTILE e non dobbiamo abbandonarlo, alla fine NE TRARREMO VANTAGGI"

.........

In pratica gli Usa trattano il premier come un ''utile idiota''.

Utile idiota è un termine che, nel gergo politico, veniva usato per descrivere simpatizzanti del sistema sovietico nei paesi occidentali, e per l'atteggiamento del governo Sovietico nei loro confronti. L'implicazione era che nonostante le persone in questione pensassero ingenuamente di essere alleate dei Sovietici o di altri Comunisti, in realtà erano da questi ultimi tenuti in scarsa considerazione e sfruttati cinicamente.

Il termine oggi è usato in senso più ampio per descrivere qualcuno che e' manipolato da un movimento politico, un gruppo terroristico, un potere economico, o da uno Stato.

Negli Stati Uniti, il termine è usato in senso peggiorativo, implicando che una persona è ignorante e dunque facilmente manipolata (resa 'utile')

Dino Colombo Commentatore certificato 24.02.11 23:36| 
 |
Rispondi al commento

si va alle elezioni questi sono partiti in 4°...

KOBA KOBA Commentatore certificato 24.02.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE IN QUESTO MOMENTO SU CANALE 5 MATRIX DOCUMENTARIO SULLA DONNA ATTACCO A REPUBBLICA TIPO DOCUMENTARIO LUCE...IMPRESSIONANTE

KOBA KOBA Commentatore certificato 24.02.11 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Gioacchino Genchi significa che l'hanno messo alle strette. Licio Gelli ancora insegna.

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal mio punto di vista ne vanno educati
più di uno per educare tanti di questi
papponi.

claudio galletti Commentatore certificato 24.02.11 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Io ho seguito per sommi capi le disavventure di Gioacchino Genchi.

Oggi mi sono ritrovata ad ascoltare questo video.

E sinceramente sono rimasta un pó perplessa.

Ora che non è piú formalmente poliziotto, Genchi afferma che il suo unico scopo adesso è diventare ministro degli interni.

Ergo entrare in politica, presumo con Idv.

Mi stupisco di me che mi stupisco. Ossia. Come volevasi dimostrare, niente è come dovrebbe essere in Italia.

http://www.youtube.com/watch?v=5XvPAQdzwVk

Sari K. Commentatore certificato 24.02.11 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libia

Un gruppo di giornalisti italiani, tra cui l'inviato dell'ANSA, sono stati bloccati e controllati da un gruppo di miliziani governativi sull'autostrada che va dall'aeroporto a Tripoli e uno di loro, Fabrizio Caccia del Corriere della Sera, e' stato anche schiaffeggiato e preso a calci quando ha detto di essere italiano.

Dopo un controllo 'brusco' sono stati rilasciati e hanno potuto raggiungere un albergo della capitale.
(Ansa)

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Cavaliere, come aggiunge Spogli, quando viene «portato per mano» e «fatto sentire importante» si dimostra il «migliore alleato». E la SUA DEBOLEZZA interna e internazionale viene SFRUTTATA dall'amministrazione Obama per strappare concessioni: più soldati in Afghanistan, nuove basi militari in Veneto e Sicilia, appoggio alle iniziative statunitensi «anche all'interno delle istituzioni Ue». Per realizzare i suoi obiettivi, la Casa Bianca offre «COPERTURA AL MASSIMO LIVELLO NEI MOMENTI DI DIFFICOLTA' POLITICA", dato che secondo gli americani non esiste alternativa a Berlusconi: «quando lo agganciamo ai NOSTRI obiettivi ci fa arrivare a risultati concreti".

....

BEPPE...QUANDO FARAI UN POST SULLA TOTALE SOTTOMISSIONE DELL'ITALIA AGLI USA E AL VATICANO?

SE IN EFFETTI SIAMO UNA COLONIA AMERICANA AMMINISTRATA DAL VATICANO...QUALCUNO DI QUESTI AVRA' QUALCHE RESPONSABILITA' DEL DEGRADO DELLA NOSTRA NAZIONE?

PERCHE' TU CI GIRI SEMPRE INTORNO, OCCUPANDOTI DI MILLE PROBLEMI SENZA MAI ANDARE ALLA RADICE DELLE CAUSE DI QUESTI PROBLEMI?

Dino Colombo Commentatore certificato 24.02.11 23:18| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok adesso l'hai detta giusta Piercasinando... w Veltroni heeehee

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Et voilá!

Ecco a voi in rassegna anche tutti i copricapo di Silvio!!!!!

http://www.corriere.it/gallery/politica/02-2011/berlusconi_cappelli/1/-copricapi-premier_91f58a24-400c-11e0-9e6f-a362a9c0857e.shtml#13

Anche il regno animale credo che abbia iniziato a ridere di questo circo chiamto Itaglia.

Roba da non crederci.

Sari K. Commentatore certificato 24.02.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Bello Casini. Una bella ammucchiata anti Berlusconi e la casta. L'idea di una nuova Italia è quella di Ronchi poi. Vaff...

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 23:11| 
 |
Rispondi al commento

@Paola Bassi

Ciao Paola ;)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 23:08| 
 |
Rispondi al commento

UAHAHAHAHAHAHHAHHAH

BERLUSCONI: VOLEVO FARE IL CARABINIERE

http://video.corriere.it/volevo-fare-carabiniere/bc0d2ce8-4036-11e0-9e6f-a362a9c0857e

Sari K. Commentatore certificato 24.02.11 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama e Putin hanno chiesto il permesso a Dio Silvio per parlare HAAHAHHHAAAA spero che l'abbiano sentita in molti, specialmente di giornalisti inviati dall'estero così si possono fare tutti altre grasse risate

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Certo che La Russa le spara sempre grosse di balle....ma stasera ha superato se stesso....Dire che i rapporti tra Putin e Obama sono migliorati grazie a Berlusconi.....è veramente troppo!!!! Ma quanti cavolo di soldi gli avrà dato B per dire tali colossali pappole????? ...O forse stasera La Russa è drogato.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 24.02.11 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Ieri un altro operaio morto a Monfalcone (23 Febbraio 2011)
La nostra Organizzazione Sindacale esprime cordoglio e dolore proletario verso il lavoratore del Bangla Desh, Ismail Miah di nemmeno 23 anni, morto per un misero salario alla Fincantieri di Monfalcone ieri 21 febbraio 2011. Stava lavorando in un condotto d’aerazione ed è precipitato per 20 metri. Questa morte ricorda quella di un operaio meridionale a Marghera, che precipitò all’interno di una conduttura.
Le condizioni di lavoro non rispettano le norme, lo SPISAL ha poteri di indagine ma raramente gli vengono segnalate le infrazioni sulla sicurezza dalle O.S., e non è vero che gli operai non le riferiscano alle O.S. stesse, il fatto è che all’interno degli stessi stabilimenti i diritti e doveri di RSU-RLS in materia, sono disattesi e violati dalla stessa Fincantieri.
E’ incredibile, la Fincantieri è un’azienda diretta all’interno dello Stato, e la vogliono pure privatizzare, per fare ancora “meglio” i loro interessi, altri morti, altro sangue, nessun rispetto di quanto si è ottenuto in sede legislativa e contrattuale, QUESTA E’ LA LINEA CASTRO-FIAT-SACCONI, questi sono i risultati, altro che “riduzione degli infortuni” !!!
Dipendente di una ditta Cozzolino che aveva lavori in subappalto da una ditta dal nome notissimo, “Carneval”, con l’aggiunta di un “Magic” che sa di beffa, di continua ed ignobile mancanza di responsabilità dei dirigenti di Fincantieri, dei responsabili della sicurezza e della produzione.
Le responsabilità ignobili di chi ancora continua e persevera nel sottopagare i lavoratori, nel ricattarli, nell’accampare false e pretestuose leggi contro il diritto alla malattia, nel nascondere gli infortuni e minacciare i testimoni, nel costruire una rete di connivenze cui partecipano spesso e volentieri i confederali stessi, una rete organizzata di controllo e repressione dei moti operai e delle forme di autorganizzazione.
Ieri a Monfalcone c’è stato l'immediato blocco del lavoro

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

manifestare non basta

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.02.11 22:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Ciao,

se cercate di capire il più possibile di finanza per non farvi imbrogliare vi segnalo questo utilissimo sito gratuito: www.finanzasemplice.it

Spero di esservi stato utile

Kevin Balzo 24.02.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento

«Perchè vi stupite? Se volete vi porto altri 20 di questi esempi!». Così il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, ha commentato con i cronisti a Montecitorio la notizia del tentativo di corruzione nei confronti del deputato del Pd, Gino Bucchino per passare con la maggioranza.

....

Pierferdy...ma tu avresti mai LE PALLE PER FARE QUEI NOMI?...

Al più le hai per fare solo l'annuncio.

Sai che fatica.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.02.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Pensiero tremendo
Scritto da paolo garuti il 24 feb 2011 in F)
Spero di sbagliarmi, ovviamente, spero sia solo un pensiero cinico da rimuovere come indegno dell’umanità, ma temo che il grottesco signore di Tripoli sia stato scelto dai suoi pari per arrestare il temutissimo effetto domino. « … naturalmente, tra loro signori grandi, si devon conoscer tutti », diceva Agnese nei Promessi sposi
. Con quella faccia, Gheddafi può fare quel che vuole e il tepore delle reazioni occidentali, panarabe e africane farebbe supporre che glielo si lasci fare per calmare le velleità d’altre popolazioni. Anche accentuare l’orrore con forti reazioni verbali – ma solo verbali –, o accreditare massacri a quattro zeri, è linguaggio che appartiene al bagaglio della dissuasione. Un po’ come le immagini dei nemici agonizzanti al suolo di cui si gloria la tv gheddafista.
Con rare eccezioni, le cancellerie sembrano dire: «Hanno ragione, ma non si può evitare che muoiano come mosche». Sono a Gerusalemme e vivo in un convento: in venti giorni di rivolte nella regione credo proprio d’essere stato l’unico ad approfittare d’un memento dei morti alla Messa per accennare a quanto sta succedendo. Nessuno ha avuto da ridire, ovviamente.
Come diceva Renzo: «quelli che moiono, bisogna pregare Iddio per loro, e sperare che anderanno in un buon luogo». Ma non c’è stata neppure una parola di reazione o di commento, dopo, in sacrestia. Anche la preghiera, evidentemente, non sa cosa pregare. Forse è preghiera pasciuta ed intimorita, forse non sa a quale dio votarsi. Tira un’aria da post Congresso di Vienna: spediti a Sant’Elena o appesi ad un cappio gli avversari dell’ordine globale, ci si illude che siano spente anche le aspirazioni cui avevano dato voce, magari storpiandone il grido. Ma la gente è scesa in piazza ad Atene prima che la rivolta scoppiasse a Tripoli, ed ora, dopo Tripoli, scende in strada di nuovo.
L’angoscia per il domani,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo l'ultimo intervento legislativo segue il tren dei precedenti. Un rinvio. Si tratta dell'ennesimo rinvio. E' la stessa identica strategia da anni. E' la politica del Gattopardo. Cambiare tutto per non cambiare niente. Quando sembra che si stia per fare qualcosa, si finisce nella migliore delle ipotesi, con l'adottare un pagliativo. Un contentino, che faccia sperare possa essere l'inizio di qualcosa che non arriva mai. Viviamo sulla nostra pelle una lezione che hanno colto tutti tranne che la classe politica che trasversalmente governa la nostra realtà. Quando ci si confronta con un potere economico così forte e radicato in una relatà economicamente depressa come la nostra, come quella di Taranto, si vendono tutti. Non esiste sinistra, destra che tenga, non esiste politica, non esiste senso dello Stato o della collettività. Tutto si riduce a un mercanteggiare la sopravvivenza del proprio orticello da difendere. Senza rendersi conto che l'orto sta morendo con tutto il resto.

francesco p. Commentatore certificato 24.02.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

giovedì 24 febbraio 2011
BRUNO BELLOMONTE LIBERO SUBITO!!


G8, il complotto Br è indecifrabile
Il perito: «Incomprensibili i dialoghi Bellomonte-Fallico»

caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 24.02.11 22:37| 
 |
Rispondi al commento

La Russa:

“Il dittatore sanguinario Gheddafi, con tutti i suoi difetti, ha garantito condizioni di vita tre quattro volte migliori di quelle egiziane" e per questo "finora nessuno scappava dalla Libia per venire in Italia"

Ah si?

Ma B non aveva stretto il famoso "patto di amicizia" anche per fermare gli sbarchi a Lampedusa?

Se l’è dimenticato?

Vabbè…

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Casini casini casini, la faccia come il culo.

Mai post fu più profetico di questo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 22:29| 
 |
Rispondi al commento

La Russa ad Annozero:
"l'intervento di Travaglio sembrava un intervento di cabaret"
Risposta:
"infatti citavo Berlusconi..."
GRANDE MARCO!!

Luigi Bonardo Commentatore certificato 24.02.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Un politico sperpera i soldi dei contribuenti, un' industria inquina l'ambiente, un passante assiste ad un furto e fa finta di non vedere, una persona va al supermercato e compra un prodotto senza sapere come e da chi è stato prodotto, un elettore vende il suo voto per 50 euro, le assicurazioni fanno cartello ed alzano i canoni, i benzinai aumentano il prezzo dei carburanti prima dei grandi esodi, un automobilista getta una bottiglia dal finestrino, un padrone abbandona il suo cane. Tutti gesti apparentemente sconnessi ma in realtà dettati dallo stesso atteggiamento, miope ed egoistico, limitare la sfera delle proprie responsabilità senza approfondire le ripercussioni che le nostre azioni, o omissioni, hanno sugli altri.


http://www.mentereale.com/articoli/responsabilita-limitata

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.02.11 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Se mi girano i coglioni sul serio piglio la rivoluzione la incarto e ve la porto sotto casa.

Ma che scenderesti se ti dicono che c'hai la rivoluzione sotto casa?

Oppure ti rinchiudi nel cesso?

Bella domanda vero?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 22:19| 
 |
Rispondi al commento

...me sbajo o stanno a pomicia' stasera a annozero...nessuno strilla, litiga...che sta a succede....?

Quello li', quello li'..... Commentatore certificato 24.02.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre la goccia che fa traboccare il vaso..:))

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 22:14| 
 |
Rispondi al commento

insomma questo nano rompe er cazzo pure in particelle!!!!

mah!

nun se lo leveremo mai dai coglioni!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 24.02.11 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Capisco le difficoltà personali...che conosco e lo so! Ma come ha già scritto qualcuno:

ERA ORA..!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 22:06| 
 |
Rispondi al commento

IL CINISMO DELL'OCCIDENTE VERSO SU QUELLO CHE STA ACCADENDO E' MACABRO!

HANNO APPOGGIATO PERENNI DITTATORI PER SFRUTTARE E AFFAMARE I POPOLI DEL MONDO E ADESSO NON SANNO CHE DIRE.

L'ECLISSE DELL'CCIDENTE SARA' DURO MA CI SARA'.

LA GUERRA BATTERIOLOGICA NON E' COSI' LONTANA!

PRENDETE IN MANO I FUCILI AD AMMAZZATE I RICCHI!

alberto pisano Commentatore certificato 24.02.11 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Gli strumenti adesso ci sono, basta leggere attentamete e saltano agli okki.

'Sera..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Dal vangelo secondo Nicole Minetti (che non è cieca...ma...lo vede benissimo)...

In quel tempo lo Gnomo era stranamente dispiaciuto...finanche contrito...

Gn- Papi, papi...mi spiace, non volevo, ho combinato un disastro di proporzioni bibliche...

P- Ne avessi combinato uno solo...

Gn- Papi, non fare facile ironia...anche un lestofante come me si rende conto di quando esagera...mi spiaceeeee...userei il cilicio...

P- Ma, ma, ma...figliolo che mai avrai combinato i mannelli con banca Rasini sono di dominio pubblico...

Gn- Peggio papi...molto peggio!!!

P- Ma si, vabbè, tu e Previti avete raggirato una minorenne per impadronirvi di villa S.Martino...

Gn- Peggio, ancor peggio...molto peggio...

P- E che sarà mai...ok, hai una lista d'imputazioni che nemmeno Al Capone...ma anche questo a Pizzaland è risaputo...ma chettefrega. I mangiapizza sono sempre uguali a se stessi...sotto la doppia mozzarella...niente...

Gn- Magari fosse quello...la mia anima, benchè lercia all'inverosimile sarebbe ben più sollevata...

P- Figliolo, ok, hai dato mandato a Sallustri, Porro, Belpietro di pubblicare sul giornale le foto hard dei giudici donna che ti giudicheranno sul caso Ruby...

Gn- Macchè...magari fosse solo quello...

P- Opporca pupazza...hai invitato al bunga-bunga alti prelati del clero assoldando delle adolescenti...lo so come sono fatti...sono ,mei dipendenti!!!

Gn- Quisquiglie...pinzillacchere direbbe Totò!!!

P- Ammazza figliolo... che ti sei mai inventato, stavolta, per stagliarti cristallino nella Hall of fame del crimine???

Gn- Papi...emh, emh, emh...hai presente il concerto di Apicella agli Arcimboldi? Quello in cui hanno venduto solo un biglietto???

P- E vabbè l'avrai comprato tu o lui l'unico biglietto...che mai sarà!!!

Gn- Papi...giuro, non l'ho fatto apposta, la settimana scorsa...beh, si... ho detto a tutti, per gioco, giuro, solo per scherzo, che quell'unica data sarebbe stata recuperata a Tripoli!!!

Parola dello Gnomo...
Rendiamo grazie allo Gnomo...

maurizio spina Commentatore certificato 24.02.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi sentivo come cercare di andare a Taranto. migliori saluti.

imemorabilia 24.02.11 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo è grande, il fatto è che non sa di esserlo. Quando arriva la consapevolezza però, i dittatori spariscono.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 24.02.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

IlVA a chi fa capo oggi? Chi è il proprietatio?


STATI UNITI

Libia: La Casa Bianca vuole agire in fretta


NEW YORK - La Casa Bianca vuole agire in fretta in Libia, dove la situazione sta precipitando. Come riferisce il portavoce Jay Carney "siamo interessati in una azione rapida" dato che la situazione "richiede azioni rapide".

"Non escludo le nostre opzioni bilaterali, non escludo nulla", ha precisato il portavoce.

Nel frattempo è arrivata la risposta di Gheddafi che ha fatto avere un messaggio agli Stati Uniti.

Lo ha riferito il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Philip Crowley, nel consueto briefing con i giornalisti, senza aggiungere ulteriori dettagli.

Tra le opzioni allo studio alla Casa Bianca per arginare la crisi libica, c'è anche quella della no-fly zone, la zona di non volo, per porre un termine ai bombardamenti dei ribelli.


http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=618740&idsezione=9&idsito=1&idtipo=2

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Sentire parlare i parlamentari di MANGIARE mi fa veramente sorridere

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 21:36| 
 |
Rispondi al commento

trovo molto deludente che ad Anno Zero abbiano invitato il ministro della guerra la russa.

Non tanto per il suo ruolo di ministro, quanto per il fatto che non più tardi di una settimana fa ha preso a calci un giornalista, e fra l'altro proprio un giornalista di Anno Zero.

Penso che quel ministro che più volte a corto di argomenti è arrivato alla violenza davanti a delle telecamere (figurarsi di cosa può essere capace lontano dagli obiettivi) dovrebbe dimettersi, ma soprattutto non dovrebbe mai più essere invitato da trasmissioni giornalistiche libere.

Non che Anno Zero sia una trasmissione libera, visto che ogni volta deve invitare gentaccia bugiarda e venduta e prepotente, come belpietrosallustri, o la santanchè, o casini, o addirittura ghedini ...

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni bene custodito in svizzera è già stato dislocato in sud america o in un altro paradiso in giro per il mondo. La storia insegna.

Giovanni F. Commentatore certificato 24.02.11 21:29| 
 |
Rispondi al commento

La Svizzera congela i beni del Raìs con effetto immediato.

(nel caso ci siano ancora beni nelle loro banche; il governo ha avviato un’inchiesta per verificarlo).

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai sono anni che ti fai carico delle battaglie di tutti, non so da dove trai le forze, cmq grazie!
Rispetto a Taranto, essendo tutti vittima del morso della tarantola, quindi incapaci di intendere, i pochi sani di mente restanti raccolgano firme e puntualmente firmino per la chiusura immediata dei siti inquinanti... siamo di fronte a crimini umanitari! La marcesbagliasemper s'incenerisca! ciao

luca regolo 24.02.11 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Quello che accade a Taranto, può accadere ovunque, fate girare le informazioni non credete alla promesse.

PS: ERA ORA :)

Alberto M., Roma Commentatore certificato 24.02.11 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berruti.... 2 anni e 10 mesi..con il 'gondono'
non andrè in prigione...evvvai... rimarrà al suo posto come deputato nel PDL...evvaiiiii è innocente!
Adesso capite le leggi del cazzo che si fanno ?
Motivo di più per votare solo il M5* ..tutto il resto è merdaaaaaa!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.02.11 20:52| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI SAVOIA CHE LA MAMMA L'E' TROIA.....

aniello r., milano Commentatore certificato 24.02.11 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente. Bravo Beppe. Era ora :-)

Si può parlare di centinaia di problemi più o meno gravi che affliggono l'Italia e la società contemporanea in generale, ma finchè il problema Taranto non verrà risolto, tutti gli altri problemi sembreranno più piccoli.

Movimento 5 stelle?

Non si può dedicare tempo al problema acqua pubblica finchè a Taranto le persone muoiono semplicemente respirando aria contaminata da un impianto siderurgico posto a pochi metri dalla città.

Non si può dedicare tempo al problema connettività finchè a Taranto vengono abbattute capre, pecore, maiali perchè contaminati dalla diossina, mettendo sul lastrico allevatori e contadini. Eliminano l'effetto, non la causa! Dovrebbero abbattere l'Ilva non gli animali! Non gli esseri umani!

Non si può dedicare tempo all'ambiente, quando a Taranto l'ambiente è stato quasi completamente distrutto da questi impianti e lo sarà sempre di più finchè saranno attivi, incontrollati, e, pare non a norma di legge.

Non si può dedicare tempo allo sviluppo, quando a Taranto è in atto da decenni un terribile inviluppo! Un disastro ecologico ambientale, un'ingiustizia totale, che emette fumi, che provoca tumori, alla luce del sole, senza che nessuno faccia nulla!

E infine non si può dedicare tempo ai trasporti, se le merci trasportate sono state create a discapito delle vite umane!

Spero tanto che non sarà l'ultimo intervento sul tema, ma che ci sia una convergenza di forze per mettere con le spalle al muro questi politici farabutti che continuano a consentire tali scelleratezze senza scrupoli.

Saluti

Pierpaolo Z., Arcore - Milano - Taranto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berruti, Scaglia, Orsi, Tanzi ecc. ecc. voi non avrete mai il piacere di vederli schiaffati dove meritano: i reati si prescrivono oppure c'e un'amnistia oppure...oppure...
Voi leggerete solo i caratteri cubitali dei quitidiani in mano alla casta, alle lobbies, e questo vi sembrerà un inizio di qualcosa, ma non è così, non sarà mai così. E' solo per farvi tacere e vendere i giornali mentre voi sfogate la vostra rabbia e commentate: adesso avrà quello che si merita ! Ma questo non avverrà mai!!! In galera ci vanno solo i poveracci, chi rischia veramente perché non ha nulla da perdere, non ha mai avuto nulla: non ha mai avuto una lira, mai una casa, mai una famiglia, mai un'istruzione e poi non avrà nemmeno la libertà che mette in gioco pèr avere qualcosa. Questa gente invece ha tutto: soldi, denaro, potere, donne ma non gli basta. Non gli basta mai. Devono arraffare, rubare denaro, truffare, prendere tangenti, accaparrarsi consulenze, appalti, promozioni, megastipendi manageriali solo perché appartengono alla casta, alle lobbies e questo testimone lo lasceranno ai loro figli, tanto ormai è dinastica la questione. Voi ed i vostri figli dovrete piegarvi mentre loro potranno fare quello che vogliono ma in galera non li vedrete mai e poi mai. Questa è la giustizia italiana. I ricchi che rubano ai poveri ed al popolo stanno fuori mentre i poveri che rubano ai ricchi vanno dentro. DI CHI E' LA COLPA DI UNA SOCIETA' COSI' MALATA CHE STA' CORROMPENDO I GIOVANI, CHE STA ANNULLANDO OGNI TRACCIA DI ONESTA' E MERITOCRAZIA. CHE STA ANNULLANDO OGNI TRACCIA DI UMANITA' IN QUESTA SOCIETA' CORROTTA E SENZA PALLE, DOVE LE ISTITUZIONI STANNO AFFACCIATE ALLA FINESTRA A GODERSI LO SPETTACOLO DEL DISFACIMENTO, BASTA CHE A FINE MESE PRENDONO LO STIPENDIO!!! SVEGLIAMOCI OPPURE SARA' LA FINE, IL GOVERNO DEI PEGGIORI!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 24.02.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

I piu' corrotti vengono definiti i "responsabili" che societa' e' la nostra dove la realta'e' al contrario,l'onesta' infangata e' prassi normale quando la gente dira' basta?

mazzari alessandra 24.02.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sicuro che a breve assisteremo a un grande spettacolo di alta politica; la giunta per le autorizzazioni a procedere e' chiamata ad esprimersi sul senatore PD certo Tedesco. Facciamo un po' di conti: googolando un po' salta fuori che questa giunta di 21 membri e' politicamente composta come segue: 11 PDL+Lega, 6 per il PD (incluso il presidente), 4 altri+IDV e Casinari vari. Il povero Tedesco e' quindi su tizzoni abbastanza ardenti, da un lato la prigione dall'altra la maggioranza dei suoi avversari politici... ..il verdetto sembrebbe gia' scritto, ma sono sicuro che ci saranno colpi di scena: vista la fame di uomini che gira di questi tempi, c'e' da credere che il nostro caro Tedesco sara' salvato previa dimostrazione di gratitudine e cioe' quella di passare a sponde e consigli piu' miti. Se passera' prima del giudizio della consulta, l'esito sara' un probabile 11-10, se passera' dopo sara' promosso con 17-4 (confidenza di piu' o meno 2 voti) Di certo sia PD che PDL non possono farsi scappare un uomo cosi', e il Berlusca che ha fiuto per gli affari, sa che puo' aggiungere facile facile un punto in piu' al suo pallottoliere.
Mannaggia a 'sti giuddici!

gpd 24.02.11 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il fondatore di WikiLeaks puo` essere estradato in Svezia, cosi hanno deciso I magistrati di Belmarsh court.

Il fondatore WikiLeaks Julian Assange puo` essere estradato in Svezia per affrontare le accuse di stupro e violenza sessuale. Assange farà appello, il suo team legale ha confermato. Se perdono l’appello in 10 giorni sara` inviato in Svezia.

Assange ha respinto la decisione di estradarlo come un " processo passacarte " - "Non è certo una sorpresa, ma è comunque sbagliato. Si presenta come il risultato di un sistema di mandato di arresto europeo sfrenato "

http://www.guardian.co.uk/media/2011/feb/24/julian-assange-extradition-sweden-verdict

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 24.02.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Leggete quello che dice Giovanardi :
In Libia c'è una rivoluzione in corso e se Gheddafi dovesse in qualche modo cavarsela e restare al potere dopo un mese tutti i paesi del mondo gli parlerebbero ancora". Giovanardi conclude con l'Iran: "È molto peggio l' Iran della Libia: come Gheddafi ci sono altri 30,40 e forse 50 paesi"

RICCARDO M., VIAREGGIO Commentatore certificato 24.02.11 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so più che dire ma accolgo pienamente la proposta di alcuni del blog: l'ambiente è ormai saturo in ogni parte d'Italia per uno SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, in ogni regione ci sono metastasi di varia natura e tenore ma le cause sono sempre le stesse nei centri di potere, cattiva amministrazione, corruzione, lobbismo, mafie, ecc. Bisogna solo prepararlo bene, farlo lievitare al punto giusto e, appena pronto, farlo esplodere!!!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 24.02.11 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno fara' niente.
Piu' ne muoiono,
meno ne emigrano.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.02.11 19:45| 
 |
Rispondi al commento

provate a scrivere berlusconi su gogol in fin dei conti l'algoritmo di google è la voce del popolo

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 19:44| 
 |
Rispondi al commento


.......nella denuncia propaganda di Federico Capucci, l'organizer degli amici di Beppe Grillo di Taranto, ho notato che si faceva ancora riferimento al problema delle malattie cardiocircolatorie che, dice testualmente Federico Capucci "sappiamo" essere collegate alle ((((((nano particelle)))))....facendo anche misurazioni calcolate in unità di nano grammi...

ora, a questo punto la domanda nasce spontanea: ma questo nuovo fenomeno delle nano particelle, tanto piccole quanto pericolose per la salute dell'uomo, esistono veramente oppure, era solo una bufala inventata dal bistrattato professor Stefano Montanari & gentile consorte?!

no perchè: in rete non si può mentire..... prima o poi la verità comunque si viene a sapere......e poi ti arrivano migliaia e migliaia di mail che ti dicono che sei un cialtrone!!

Beppe Grillo.


PS: se è vero che la rete ha memoria: IO SONO LA RETE!!

mimmo m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 19:43| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto guadagnano i politici in Regione
piemonte | lavoro-non-lavoro | notizie gioved�

file tenuto nascosto ma...

Non è un Consiglio per poveri

La RegionePiemonte ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale n.7/2011 il Supplemento Straordinario n.1 “Dichiarazione per la pubblicità dello stato patrimoniale e tributario dei Consiglieri e Assessori regionali - Anno 2009, ai sensi della legge regionale 5 settembre 1983, n. 16”. Online è stata pubblicata solo la "Nota di redazione" che ci ricorda che "Tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali per le elezioni del Consiglio Regionale hanno diritto di conoscere le dichiarazioni previste dalla presente legge" ...ma sul sito internet non sono state pubblicate le cifre e i nomi!

La copia cartacea è stata stampata in mille copie. Una di queste era reperibile in un cassonetto della raccolta carta ...quindi ...eccovi alcune cifre ...su ---> http://bojafauss.ilcannocchiale.it/?YY=2011&mm=2&dd=24

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 19:34| 
 |
Rispondi al commento

II° COMUNICATO: ALLE FORZE INSURREZIONALI DI LIBIA

Il Comandante Anacleto M., data l'infruttuosa offensiva sferrata la scorsa notte su ordine del medesimo emesso alle ore 01:03, ri-ordina di mozzare la testa al traditore della patria libica: il despota Muhammar Gheddafi. Pertanto dispone che le milizie, i civili, le tribù, supportate dai reparti dell'aviazione militare ad esse fedeli ed insorti contro il regime, si dirigano presso Bab al-Azizia per modo da destituire definitivamente il nemico suddetto!


Comandante Anacleto M.

Anacleto M. 24.02.11 19:29| 
 |
Rispondi al commento

ODE AL...

Documenti riservati in ordine con cablegatesearch: http://www.cablegatesearch.net/search.php

Un motore di ricerca dei Cable che permette di trovare i documenti riservati inserendo le keywords (parole chiave).

MOTORE.

By Gian Franco Dominijanni


Nostro post di mercoledì 17 marzo 2010:
PER CHE "COSA"?...
Secondo voi per che "COSA" un Tizio in "MALAFEDE" qualunque, fornito di un'"ETICA" ridotta ai minimi termini o addirittura privo di una qualsiasi "MORALE", senza un minimo di "AMOR" proprio e di un barlume di "COSCIENZA", si dovrebbe svendere al primo "PRE-POTENTE" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" di turno per cercare di diventare tale e quale a lui?
Per fame di "GIUSTIZIA"?
Per un anelito alla "LEGALITA'"?
Per una voglia di "UGUAGLIANZA"?
Séh, e come no!...

Allora, cari amici, per che "COSA" lo fa?
Lo sapete benissimo pure voi che "COSA" muove una persona in "MALAFEDE", a qualsiasi "CATEGORIA" appartenga!
E allora che volete che stiamo a perdere tempo a parlare di cambiare la "politica" con la "p" minuscola in una "POLITICA" con la "P" maiuscola, se prima non capiamo "CHI" opera davvero in "BUONAFEDE" per i cittadini e chi invece lo fa in perfetta "MALAFEDE" esclusivamente per ottenere o mantenere i propri "TROPPI SOLDI"?
E come pensate che si possa "DISTINGUERE" un viscido "POLITICANTE" da un vero "POLITICO", se non parlando proprio di quella "COSA" che gli sta più a cuore?
Vogliamo continuare a permettere a questa "GENTAGLIA" di parlare di "TUTTO" e del contrario di "TUTTO", agevolandoli nel loro sempiterno gioco del "DIVIDE ET IMPERA", oppure decidiamo di inchiodarli definitivamente alla loro stessa croce, semplicemente ponendogli continuamente, insistentemente e maniacalmente una e una sola domanda che riguarda solo e soltanto i loro "TROPPI SOLDI"?...

EMERGENZA DEMOCRATICA 24.02.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

BEN-IGNI CONTRO...

Sanremo - Perchè voler attribuire al discorso di Benigni una interpretazione storica attendibile?

Forse bisognerebbe adottare una strategia di lettura filo-russa, che interpreterei in questo modo: non leggere il nero sul bianco ma il bianco sotto il nero.

A Sanremo (festival della canzone italiana che della canzone italiana dispensa, seppur involontariamente, inesattezze madornali - Vedi le attribuzioni a Verdi).

Forse dovrebbe avere il coraggio di affidarsi, quando intende trattare argomenti che richiedono una autorevolezza maggiore, a figure specilistiche e competenti.

Ma da un teatrino che ha come ultimo fine promuovere il business della musica non si possono pretendere specializzazioni.

Apprezzare la comunicatività, la visione in chiave comica e il senso civico di un importante uomo di spettacolo, è un atto dovuto.

Su molti aspetti storici basta mettere insieme studiosi con ideologie diverse per non raggiungere alcuna certezza storica.

La storia viene fatta dagli uomini... ma necessariamente non sono quelli che la scrivono.

Chi esprime una personale sensibilità per divulgare una sapienza poetica, attraverso l'immaginazione, spesso racconta storie lontane legate alla nostra realtà con le quali è difficile non fare un paragone.

Uccidere la poesia della ragione in favore della falsa ragione non è utile. La prima sollecita il ragionare, la seconda seduce i pensieri.

MAL-IGNI.

By Gian Franco Dominijanni


Frattini: “No missili libici su Italia. Siamo comunque in condizioni di prevenire ipotesi apocalittiche.”


L’apocalisse? Non la temiamo più oramai.
Che male può fare una catastrofe del genere ad un popolo abituato a sopportare da anni questo malgoverno, senza mai reagire?

Nessuno.
Al confronto diventa semplicemente una emerita PIPPA…

Franco F. Commentatore certificato 24.02.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento


Attività di protesta

Mobilitazione popolare

Mobilitazione delle nostre 5 stelle

dOCUMENTAZIONI SCIENTIFICHE AUTOPRODOTTE

aNALISI E VERIFICHE autoprodotte nella totale assenza di enti che paghiamo noi di controllo , ASL e vigilanze del portafoglio loro

scenario da CITTADINO SCERIFFO -SOLO .

Richiesta ripetuta alla presidenza regione
puglia di analisi epidemiologiche

Taranto è il paese dove viene emessa il 98%
della diossina

Referendum boicottato in corso

Mobilitazione totale partiti+sindacati + confindustria per proteggere il lavoro che uccide

......peccato che non c'è in regione ....

......un vendola ........

Sarebbe stato l'uomo giusto....

amen

Tinazzi



tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 19:27| 
 |
Rispondi al commento

STATO...

Il bello della rivolta è che più il tiranno alza il tiro e maggiore è la determinazione ad andargli contro.

Costretto a pagare mercenari esterni pur di mantenere un potere ostile ai diritti civili.

Chi si ribella deve necessariamente mettere in gioco tutto, compresa la propria vita.

L'esercito del regime di Stato deve fare un atto di coraggio: tradirlo, disertare e unirsi allo Stato della comunità.

Essere fedeli ad un regime non vuole dire essere fedeli ad una nazione.

Lo Stato di governo non deve mai venire confuso con lo Stato della comunità.

Lo stato della comunità dovrebbe sempre, qualora ci fossero i presupposti, essere nelle condizioni di porre fine ad uno Stato di governo.

Il primo cerca sempre di prevaricare sul secondo. Il secondo ritiene incomprensibilmente utile il primo.

Come di consueto, il parentado, attende il testimone del potere.

Il regime di Gheddafi o cade adesso o mai più.

CONFUSIONALE.

By Gian Franco Dominijanni


Chi dovrebbe proteggerci ci attacca, da tutti i lati ed in ogni modo.
Non vorrei essere considerata una complottista, ma il dubbio che vogliano decimarci comincia ad assalirmi.

Costruendo impianti come le centrali nucleari, i termovalorizzatori, decimano la popolazione e danno linfa alle lobby farmaceutiche, con le repressioni decimano la popolazione e danno linfa alle lobby delle armi.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 24.02.11 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di nuovo i soprusi immani sono supportati da media locali completamente al soldo di un assassino, guarda caso beneficiario del Caso Alitalia da parte dello statista più grezzo del pianeta (in pratica un altro amicone stile massacratore di popoli), con una popolazione locale talmente devota allo zen degli ovini da risultare troppo timida per ribellarsi

http://www.youtube.com/watch?v=0HDGKneybpk

ciccio c. Commentatore certificato 24.02.11 19:21| 
 |
Rispondi al commento

OHM... IL SUONO COSMICO DELL'INFINITO...

Mentre Obama usa la testa il Berla teme le teste (dei razzi).

Il primo usa la cautela per il timore di eventuali ostaggi.

Il secondo usa, come di consueto, le parole inopportune a sproposito e nei momenti peggiori.

Al Ghe, in questo momento, tutto suona come una minaccia contro di lui, meglio evitare.

Si sente perseguitato non dai pm come un suo compare ma dal resto del mondo.

Pubblicità: la borsa di montecitorio si è aperta con un + 150,000€ a parlamentare.

Ottima quotazione in un momento in cui la borsa italiana ha qualche problema.

Reload da Gheddaberl

Trasformare il Ghe da uno dei migliori compari di merende al peggiore dei nemici quando ancora serve molta cautela per non suggerire possibili ritorsioni su eventuali cittadini italiani richiederebbe, da parte di un premier, un minimo di autocontrollo.

Aahhh... quante cose accomunano i tanto autoproclamati padri del popolo e umili servitori dello stato con la loro reale vocazione di ladri del popolo.

I ladri, come è noto, hanno tutti delle specializzazioni. C'è chi ruba il motorino e chi ruba le speranze ad una nazione: invertendo le condizioni sociali i reati tali restano.

Come disse un certo Manzoni, che di nome faceva Alessandro nel primo capitolo di un opuscolo chiamato I promessi sposi: piena di severissime comminazioni, con fermo proponimento che, con ogni rigore, e senza speranza di remissione, siano onninamente eseguite.

Ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti non è puramente casuale, in questo campo la causualità ha lasciato spazio alla prevedibilità.

La spirale del codice genetico è stata decifrata. Il DNA? No! Il CNA Affari Corruttivonucleici di chi governa.

PUO' APRIRE LE PORTE DELL'ASSOLUTO.

By Gian Franco Dominijanni


VUOLE...

Ricordate di onorare il denaro anche se sporco.

La Rissa: ... nessuna ipotesi missione internazionale.

Per kaso missionen afrà luoco quanto laforo sporko è terminaten?

Bonifiken, infrastrutturen, kasen, skuolen, Kampettinen di kalcio, hospetali, kiese, ufficien, banke, makkinen bibi, mottoretten, nafi nuofe, aeroplaninen, contotte, ferro, mattonen, pafimenti, cemencto, sappia lafata di pò, missionen di pacen e, poi se afanza moneta lipika, possiamo inzegnare und forniren armi und pistoletten per fare bum! Bum! Hai kattiven... et cectera... et cectera...

Il dramma di una guerra riserva sempre grandi benefici. Ai soliti noti naturalmenten!

APPROFITTARE?!

By Gian Franco Dominijanni


Caro Beppone, qui ci vorrebbe anche un Don Camillo. anche nelle giunte nostre il m5 è guardato con la puzzetta sotto il naso anche da parte delle sinistre. diamogli una bella lezioncina alle prossime!!

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 24.02.11 19:16| 
 |
Rispondi al commento

SLURP!!! LA SERENATA DEL...

Scuola ufficiali Carabinieri - Inaugurazione dell'anno accademico 2010-2011 - se nella vita non avesse fatto quello che ha fatto, avrebbe voluto fare il carabiniere.

Si così si ammanettava da solo.

Le feu a besoin de bois, la neige du froid et moi de toi.

LECCHINO.

By Gian Franco Dominijanni


Secondo me Napoli con tutti i suoi problemi potrebbe diventare la seconda lista più numerosa dopo Napoli! Beppe vai a Taranto fallo per i Tarantini!!! AIUTALI!!
GRAZIE

roberto caiazzo 24.02.11 19:14| 
 |
Rispondi al commento


1) Certo che per uno con il curriculum ladronesco di Berlusconi, essere incastrato da una che di nome fa Ruby sarebbe il colmo. Intanto si è arrivati alla svolta processuale e il 6 aprile il nostro dovrà comparire (forse), per la prima volta da premier, in un aula di tribunale per rispondere all’accusa di prostituzione di minorile e a quella di concussione. Da mesi ormai le vicende personali del puttaniere di Arcore paralizzano quelle più strettamente politiche a livello nazionale. Eppure di cose rilevanti ne sono successe: il referendum Fiat, con gli operai che sono stati costretti a sottostare il ricatto: o il lastrico o la schiavitù; le sempre maggiori spinte al centro di una Confindustria che si sta sganciando dal governo; la spaccatura nella maggioranza con Futuroelibertà e la spaccatura nel seno stesso di Fli con tante pecorelle, come Barbareschi, che ritornano all’ovile berlusconiano; persuasivo come al solito, il Cavaliere.
Infatti, le spaccature non avvengono sulla base di precise discriminanti politiche, ma, molto più semplicemente, sul mercato, in senso stretto, della politica. Lo strapotere economico di Berlusconi gli permette di comprare (per lo più a spese dell’erario) deputati che gli assicurano la maggioranza parlamentare e… l’impunità. Da Scilipoti a Barbareschi, appunto, secondo la vox populi si tratterebbe di prebende molto consistenti, capaci di far vacillare l’integrità di ben altri idealisti, sia pure borghesi… Macchè, niente, o quasi! Da Ballarò ad Annozero, i programmi televisivi dell’opposizione sono tutti concentrati su quella notte della ormai famosa telefonata in Questura, dove Berlusconi chiedeva il rilascio in quanto nipote di Mubarak di tale Ruby, con Nicole Minetti nel suo ruolo di consigliere regionale della Lombardia, a fare da intermediaria.
Fermo restando il fatto che, per quanto infoiato, non crediamo Berlusconi tanto tonto da pensare per un solo istante che la soprannominata Ruby fosse davvero la nipote di Mubarak,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SED LIBERA NOS...

Nessuno vuole insegnare ai gatti ad arrampicarsi ma...

Galyna Kolotnytska se ci sei e se sei dove dovresti essere, batti! Un colpo ben inteso: Bang!!!

Un'altro dittatore, per non cadere nelle mani del nemico, si uccise perchè ci teneva a non fare la stessa fine di un suo alleato e nostro connazionale finito fucilato, appeso per i piedi e dileggiato pubblicamente.

Sono storie vere con protagonisti che non meriterebbero di venire menzionati in nessun libro di storia... solo in qualche diario riservato ai nostalgici.

Ma le pagine della storia sono piene di nomi che non meriterebbero di appartenervi.

Relegare la storia a semplici diari scritti dai vincitori e dai partecipanti.

Troppi vogliono entrarci a gamba tesa, pochi quelli che vengono tirati dentro per merito.

Gheddafi dispone di armi chimiche, scud, uranio yellowcake per creare "bombe sporche"... trovare due gocce di cianuro non sarà difficile.

Pubblicità:

Vuoi produrre un rotolo di carta igienica?

Ti servono: 680 grammi di legno, 140 litri d’acqua e 1,3 kW di elettricità.

Dopodichè puoi continuare a consumare i tuoi 13 kg annui.

MALO. AMEN.

By Gian Franco Dominijanni


NUCLE-AREE...

Nucleare - Giurì: stop allo spot con pit-stop... per cambiare versione.

Meno male che l'Istituto dell'Autodiosciplina Pubblicitaria ci ha messo il naso e, preso atto della violazione degli articoli 2 e 46 del Codice di Autodisciplina della
comunicazione, l'ha arricciato vietandone la diffusione.

Non capisco perchè la cosa non avvenga prima della "messa in onda" dal momento che l'etere pulula di pubblicità con sintomatologie ingannevoli.

Forse, come in altri campi, curare è meglio che prevenire? L'inganno è il peggior nemico della democrazia nella stessa misura in cui la verità è nemica dell'autoritarismo.

L'Italia è piena di personaggi che esercitano una autorità rimuovendo i limiti legali al potere che gli è stato conferito.

INGANNEVOLI.

By Gian Franco Dominijanni


O.T.


L'ANIMA DE LI MEJO MORTACCI LORO!!!

Gioacchino Genchi detto Ginko è stato cacciato dalla Polizia di Stato!

Adesso userei lo "Scudo Spaziale della Rete"!

Anzi:

Chiederò a Genchi di diventare il responsabile dello Studio Legale 5 Stelle!

Beppe,fai partire una azione legale collettiva,Genchi deve essere reintegrato immediatamente.

Quelli che devono essere rimossi sono quelli che l'hanno cacciato!

GIOACCHINO GENCHI E' PATRIMONIO ITALIANO!!!

Fine O.T.

Vaffancxlo va!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 19:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 53)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TA-

Taranto rantola nell'indifferenza.

Tutto quello che è PM non piace.

OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), 17 città italiane sono fra le 30 più inquinate d'europa. Ma il nostro governo è concentratissimo su altri tipi di problemi rispetto alla risoluzione approvata lo scorso anno.

Tra legittimi impedimenti, escort, affittopoli, scandaletti vari e federalismo delle corruzioni locali... non ha lasciato tempo per occuparsi della procedura di infrazione della Commissione europea.

RANTOLA.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominijanni ( domini) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 19:09| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Capitale e lavoro :: Lotte operaie nella crisi POMEZIA: GLI OPERAI DELLA DI.MA SULLA GRU ! (24 Febbraio 2011)
COME GLI OPERAI DELLA FABBRICA MILANESE INNSE PRESSE( VE LI RICORDATE SULLA GRU PER SETTIMANE A DIFENDERE LA LORO FABBRICA E I LORO POSTI DI LAVORO ?) ANCHE GLI OPERAI DELLA DI.MA , DI POMEZIA , DEL SETTORE EDILE, DA MESI SENZA STIPENDIO, BLOCCANO IL CANTIERE E SALGONO SULLA GRU A 50 METRI DI ALTEZZA. CENTOTRENTA OPERAI SI SONO RIVERSATI IN STRADA PER PROTESTARE SONORAMENTE CONTRO IL PADRONE CHE AFFERMA CHE 'NON HA I SOLDI PER PAGARLI'. IL PADRONE SI CHIAMA DI MARIO . GLI STIPENDI NON PAGATI FINO AD ORA SONO QUELLI DI DICEMBRE E DI GENNAIO, OLTRE A 4 MESI DI CASSA EDILE. GLI OPERAI HANNO INSCENATO UN CORTEO PER LE STRADE DI POMEZIA, MENTRE 6 DI LORO SONO SALITI SULLA GRU.
L'ESEMPIO DEGLI OPERAI DI MILANO HA CONTAGIATO MIGLIAIA DI OPERAI NEL PAESE. BEN SCAVATO VECCHIA TALPA !
E' ORA, PER GLI OPERAI, DI PASSARE DALLE LOTTE DI RESISTENZA ALL'ORGANIZZAZIONE DEL PARTITO DEGLI OPERAI PER LA FINE DEL SISTEMA DELLA SOCIET'A' BASATA SULLO SFRUTTAMENTO DEL LAVORO SALARIATO !
A CURA DI M.P OPERAI CONTRO-ASLO ROMA

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fanno quelli della lega a parlare di "invasione dell'Italia" se in libia è in atto una guerra civile? Siamo proprio alla follia!

Stefano Pizzichini 24.02.11 19:05| 
 |
Rispondi al commento

http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html
http://ilcambiamento.it/inquinamenti/wwf_porto_tolle_centrale_carbone_follia_economica_ambientale.html

Gli Strauss 24.02.11 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Post di martedì 11 gennaio 2011:
CHE CI VOLETE FARE, "NOI" SIAMO FATTI COSI'...
Siccome, purtroppo per chi legge, noi di EMERGENZA DEMOCRATICA siamo di coccio, maniacali, ripetitivi e monotoni, ma "CONVINTISSIMI" della nostra "UNICA" idea, riproponiamo pari pari la stessa identica cosa detta nel post precedente, pubblicato nel 2010.
Se "NOI", "CITTADINI" italiani in "BUONAFEDE", vogliamo "FESTEGGIARE" in maniera "DEGNA" questa cosidetta "UNITA'" d'Italia, dovremmo scendere in piazza a "MILIONI", "UNITI" e "COMPATTI", senza bandiere di "PARTITO", senza "COLORI" e senza "FAZIONI", utilizzando un "UNICO" argomento (i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE") e contro un "UNICO" nemico (i "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI").
Perlomeno proviamoci, almeno "UNA VOLTA", così poi vedremo "CHI" si metterà davvero "PAURA"...

... se "NOI" oppure "LORO"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 24.02.11 19:00| 
 |
Rispondi al commento

VI AVEVAMO AVVERTITI...
Questo è un nostro vecchissimo post di domenica 15 marzo 2009:

... "ASCOLTATECI"!...
Signori "PRE-POTENTI", voi che amate soltanto i vostri "TROPPI SOLDI", stateci a sentire, perché noi siamo "DEMOCRATICI" e amiamo "TUTTI"... perfino voi!
Dateci retta signori "PRE-POTENTI", tagliate drasticamente i vostri "TROPPI SOLDI", ridistribuendo le vostre ricchezze ("INGIUSTAMENTE" accumulate... e lo sapete...), per il bene di "TUTTI", cosa peraltro che non vi costringerà certo a morire di stenti!
Fatelo voi spontaneamente "PRIMA" che la situazione diventi "INCONTROLLABILE", e cercate di farlo "CAPIRE" anche ai vostri "AMICI" e "FINTI" nemici di altre "CASTE", ma non come se fosse una gentile "CONCESSIONE" o ancora peggio una schifosa e ipocrita "ELEMOSINA" una tantum, fatelo perché anche voi sapete che è "GIUSTO" e che ormai è "NECESSARIO" farlo in maniera "STRUTTURALE", "RISOLUTIVA" e "DEFINITIVA".
Questo accorato "APPELLO" che vi rivolgiamo ci sgorga dal cuore, noi vi vogliamo bene...

... "ASCOLTATECI"!...

(Noi vi avevamo avvertiti: ora è troppo tardi)...

EMERGENZA DEMOCRATICA 24.02.11 18:58| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
TARANTO E' LA CITTA' D'DITALIA,IL PORTO D'ITALIA,PIU' INQUINATO DEL MONDO,TARANTINI RIBELLATEVI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.02.11 18:57| 
 |
Rispondi al commento

A me non sta particolarmente simpatico, ma bisogna dire la verità!!!

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-02-23/consiglio-regionale-puglia-approva-154702.shtml?uuid=AaWDYrAD

No al benzo(a)pirene in atmosfera oltre il limite medio, su base annuale, di un nanogrammo al metro cubo.Lo ha deciso il consiglio regionale approvando una legge, la prima del genere in Italia, per il contenimento dei livelli di questo pericoloso inquinante altamente nocivo per la salute umana e di cui l'agenzia regionale di protezione ambientale (Arpa) ha rilevato l'emissione, in tutto il 2010, nel quartiere tarantino Tamburi a ridosso dell'Ilva, in misura pari a 1,82 ng/m3. Il disegno di legge, approvato all'unanimità, prevede che la regione debba quindi intervenire, contenendo i valori di concentrazione in aria ambiente del benzoapirene, inserendo le aree interessate al fenomeno in appositi piani di risanamento. La legge è la "risposta" pugliese al decreto legislativo 155/2010, pubblicato sulla gazzetta ufficiale ad agosto scorso, che ha rimandato al primo gennaio 2013, il raggiungimento dell'obiettivo di un nanogrammo per metrocubo di benzo(a)pirene, rinvio aspramente criticato dagli ambientalisti, tanto da averlo chiamato 'salva-Ilva'.Con questo Ddl la Puglia prevede dunque un intervento immediato - da attuare rapidamente a tutela della salute dei tarantini e degli abitanti della provincia, area maggiormente compromessa – per intervenire sulle principali sorgenti di emissione di questa sostanza di cui è stata accertata la canecerogenicità."Oggi -commenta il presidente della giunta pugliese, Nichi Vendola - scriviamo una pagina buona, dietro cui c'é tanto dolore, visto che sono inquietanti in assoluto i dati sul quartiere Tamburi di Taranto, con quasi, un raddoppio rispetto al limite di 1 nanogrammo al metro cubo.Anche se -conclude Vendola - l'agenzia regionale di protezione ambientale sottolinea come nel corso dei monitoraggi si stiano registrando dei trend migliorativi"

Cheyenne in-Faust (cheyco), Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Savoia figlio di troia !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori