Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La legge è uguale per tutti i blogger


La legge è uguale per tutti i blogger
(11:20)
legge_uguale.jpg


Quando, all'alba, la Polizia bussa alla tua porta, perquisisce la tua abitazione, ti sequestra il pc che contiene i tuoi dati personali. Non uno, ma tre, quattro, cinque uomini armati entrano nella tua casa, rovistano ovunque e non sai perché, non indovini neppure il motivo. E quando lo chiedi non ci credi. Pensi a un errore, una burla, ma sei entrato in un'altra realtà, non sei a "Scherzi a parte", ma interprete protagonista del "Processo" di Kafka. Tu sei colpevole, giudicato da un mondo che sfugge alla tua logica. Un'entità sovrannaturale alla quale sei sottomesso dalla nascita. "Il tribunale non ti chiede nulla. Ti accoglie quando vieni, ti lascia andare quando vai".

Intervista a Valeria Rossi, giornalista.

Voglio uccidere un alieno (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Mi chiamo Valeria Rossi, faccio la giornalista da sempre praticamente, da più di 40 anni e sono stata per molto tempo lontana dalla mia città che è Savona, quando sono tornata a Savona ho desiderato e messo in pratica di fare un giornale provinciale e locale sulla mia città.

I "fondati motivi" (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
A quel punto, assodato che era tutto vero, anche se incredibile, io chiedo di cosa fossi accusata, non so di lesa maestà perché non capivo veramente quale potesse essere il problema. E mi hanno detto che gli articoli del Codice Penale per cui erano venuti erano quelli che riguardavano minacce, diffamazione aggravata e istigazione a delinquere,

Il fucile da caccia (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Allora mi dicono guardi che lei risulta proprietaria di un fucile, dico prego?!!! Quando?! Dove?! Come?! Perché?! In realtà io avevo ereditato nel 1986 alla morte di mio papà avevo ereditato il suo fucile da caccia perché quello sciagurato uomo andava a caccia, io che sono contraria, fortissimamente contraria alla caccia e ai cacciatori e ai fucili avevo dato disposizione di togliermelo dai piedi prima che io potessi rientrare in casa di mio padre.

P.S. A seguito delle dichiarazioni e degli atteggiamenti totalmente contrari ai principi del Movimento 5 Stelle che il consigliere di Voghera Francesco Rubiconto sta adottando, da questo momento è diffidato dal fare dichiarazioni a nome del Movimento 5 Stelle di cui non fa più parte.

Scudo della Rete
- Contribuisci con una donazione al conto "Scudo della Rete" c/o Banca Etica,
IBAN : IT39Y0501801400000000135947
- Con Paypal o con carta di credito:



- Se sei un avvocato segnala la tua disponibilità ad offrire assistenza legale inviando i tuoi dati
- Diventa fan dello "Scudo della Rete" su Facebook


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Abano Terme, Arezzo, Arzergrande, Este, Modugno, Montignoso, Montefiascone, Ospedaletto Euganeo, Rocca Priora
Proponi un incontro nella tua città.

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

23 Feb 2011, 15:33 | Scrivi | Commenti (693) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Gogna mediatica

rote giuseppe 19.05.11 02:25| 
 |
Rispondi al commento

.....segue....Nonostante il parere positivo in sede di Commissioni Parlamentari (per cui lo schema di decreto attuativo della direttiva 2009/28 sull’energia da fonti rinnovabili si inserisce nel quadro della politica energetica europea volta a ridurre la dipendenza dalle fonti combustibili fossili e le emissioni di CO2) il dibattito in corso, specie per le notizie di stampa spesso espressione di interessi non necessariamente palesi e esplicati in sede politica e sociale, sembra preludere ad un intervento legislativo che andrà, si teme, in senso diametralmente opposto a quello, voluto dalla Commissione, di incoraggiamento delle politiche di sviluppo delle fonti rinnovabili.

La realtà è diversa. A fronte di una crisi che non smette di mordere il tessuto produttivo, è vero che il settore delle rinnovabili si muove in netta controtendenza. Gli incentivi (che, ricordiamo, non gravano sul bilancio dello Stato ma nemmeno su quello delle famiglie, come invece si è letto in questi giorni) hanno creato un volano virtuoso che ha consentito al Paese di riavvicinarsi al gruppo dei paesi leader nel campo dell’innovazione e dellacapacità produttiva. Il fotovoltaico, in un contesto così difficile come quello che abbiamo visto delinearsi negli ultimi anni, rappresenta un settore in crescita occupazionale e di fatturato, oltre che un settore tecnologicamente in evoluzione.

Confidiamo nell’"equilibrio e nella saggezza" del Governo e del Parlamento affinché si voglia intervenire per evitare che un altro tassello della nostra economia cada vittima di contrapposti interessi e di battaglie ideologiche. Confidiamo che sapranno dare un futuro alle nostre famiglie e ai nostri figli che si trovano oggi incolpevoli nella precarietà e nell'incertezza.

Massimiliano Tosti 01.03.11 11:38| 
 |
Rispondi al commento

........A dispetto di queste premesse, nelle bozze del decreto legislativo rinnovabili leggiamo la previsione di introdurre retroattivamente un limite vincolante di 8.000 MW. Stop ai progetti autorizzati e in corso di autorizzazione. Stop a molti cantieri in corso. Un vero e proprio tetto al fotovoltaico, più di 6 volte inferiore a quello fissato dalla Germania. È questa la prospettiva che annienterebbe il settore fotovoltaico a partire dalla prossima settimana con l'eventuale approvazione in Consiglio dei Ministri. A farne immediatamente le spese saranno circa 150.000 lavoratori impiegati direttamente e indirettamente nel fotovoltaico.

In queste condizioni un'industria nascente è condannata a morte prima ancora di essere diventata pienamente adulta. Se nell’arco di pochi giorni non si riuscirà a introdurre dei correttivi, il fotovoltaico rischia una Caporetto, con ripercussioni molto pesanti sia in termini occupazi

Massimiliano Tosti 01.03.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni, si decide la morte per decreto delle energie rinnovabili in Italia. Quindicimila famiglie rischiano di perdere in pochi mesi il posto di lavoro, un indotto che occupa altre 100.000 persone sarà colpito. E' un prezzo altissimo, in termini sociali ed economici, che verrà pagato da uno dei pochissimi settori produttivi non colpiti dalla crisi e da un numero importante di lavoratori e famiglie. E' quello che succederà se il Consiglio dei Ministri approverà il decreto sulle rinnovabili nella versione che circola in questi giorni all'interno del Parlamento e su cui si leggono anticipazioni di stampa.

Dopo pochi mesi dalla (lungamente attesa) approvazione, nel mese di agosto dello scorso anno, della legge sul nuovo conto energia, lo scorso 31 gennaio la Commissione europea ha adottato, come noto, una raccomandazione in cui invita gli Stati membri ad incoraggiare le politiche di sviluppo delle fonti rinnovabili, scoraggiando esplicitamente strumenti normativi retroattivi, causa di incertezza sul mercato e di congelamento degli investimenti.......continua

Massimiliano Tosti 01.03.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più preoccupante è data dal fatto che gli ITALIANI non si accorgono minimamente del proprio status, siamo in fondo alla MELMA!!!
E poi dicono che la Libia, la Tunisia ecc... sono prigionieri di DITTATORI!!!!
LOTTIAMO per la NOSTRA LIBERTÀ !!
V=R*I è la legge di ohm che significava altro!!!!
W l' ITALIA!!!

Salvatore Pirrera 27.02.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

libero è colui che non ha bisogno di nulla e che gode di ciò che ha senza esserne schiavo avendo come casa sé stesso, quindi cercando di abbellire ed addobbare al meglio questa casa. La ricchezza e la potenza non danno libertà ma aggiungono una schiavitù, una catena all'esistenza. L'amore e la conoscenza danno la vera libertà e ci fanno stare da re nella nostra vera casa che è la nostra anima

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 26.02.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Serve solo una rivoluzione. Leggete questo blog: http://eia-italianamente.blogspot.com/

Antonio Lepore 26.02.11 13:14| 
 |
Rispondi al commento

+++++++++
++++

"I SOLITI ITALIANI CHE TUTTI I GIORNI FANNO COLAZIONE, PRANZO, MERENDA,
APERITIVO E STUZZICHERIE E CENA SI INDIGNANO QUANDO AFRICANI MUOIONO PER
MANO DI UN GHEDDAFI.

MA ANDATE AFFFFFFANCULO VA!

OGNI GIORNO IN AFRICA ED IN ASIA MERIDIONALE MUOIONO DI FAME 26.000
BAMBINI!

MILIONI DI BAMBINI ED ADULTI CONTINUANO A MORIRE DI STENTI, DENUTRIZIONE E
DI MALATTIE OGNI ANNO!

NON VI INDIGNATE PER QUESTE COSE!

NON VI INDIGNATE PERCHE' DI QUESTO TUTTI GLI OCCIDENTALI SONO
COLPEVOLI!

VERGOGNOSI IPOCRITI!

CONCHITA A 90° 25.02.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

I SOLITI ITALIANI CHE TUTTI I GIORNI FANNO COLAZIONE, PRANZO, MERENDA, APERITIVO E STUZZICHERIE E CENA SI INDIGNANO QUANDO AFRICANI MUOIONO PER MANO DI UN GHEDDAFI.

MA ANDATE AFFFFFFANCULO VA!

OGNI GIORNO IN AFRICA ED IN ASIA MERIDIONALE MUOIONO DI FAME 26.000 BAMBINI!

MILIONI DI BAMBINI ED ADULTI CONTINUANO A MORIRE DI STENTI, DENUTRIZIONE E DI MALATTIE OGNI ANNO!

NON VI INDIGNATE PER QUESTE COSE!

NON VI INDIGNATE PERCHE' DI QUESTO TUTTI GLI OCCIDENTALI SONO COLPEVOLI!

VERGOGNOSI IPOCRITI!

CONCHITA A 90° 25.02.11 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ammetto che le forze dell'ordine abbiano abbondantemente esagerato, però è anche vero, o almeno questa è la mia opinione, condivisibile o meno, ovviamente, che la satira è più che ok, ma arrivare a scrivere di voler uccidere una persona, per quanto possa odiosa la persona in questione o possa poi essere stata buttata sul ridicolo la cosa, non credo sia una cosa da fare con leggerezza...

Graziano D., Lavagna Commentatore certificato 25.02.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la signora è stata parecchio pirla e, tutto sommato, poteva andarle anche peggio...

Andrea C., Verona Commentatore certificato 25.02.11 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la giornalista in questione è stata parecchio pirla e, tutto sommato, le poteva andare pure peggio...

Andrea Cristini 25.02.11 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Se perdiamo anche il diritto di esprimere le nostre opinioni, la democrazia in Italia è finita.

Rob D., Roma Commentatore certificato 25.02.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a tirar dentro uno come rubyconto..... solo dal cognome si capisce tutto....un cognome così e una faccia da socialista dei tempi di craxi.....su ragazzi un po' + di selezione.....attenti prima di tirarsi dentro....quello che si sta combattendo.....

Arjuna Vydra 25.02.11 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo UNITI come le formichine a morso a morso divoriamo un BUE
Se ogni uno di noi pensiamo di coltivare solo il nostro orticello rischiamo che i ladri c'è lo rubino. Se siamo uniti e fare coesione e condividere tutte le nostre idee senza prevaricazione saremo noi a decidere il nostro sviluppo e garintire il destino dei nostri figli e un futuro al popolo Sardo.
PROsuBENIdeTOTTU so Sardos e de sa Sardina a su Populu Sardu servi s'UNIDADE pro essi LIBERU e INDIPENDENTE.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 25.02.11 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che Gheddafi venga ospitato come rifugiato politico a villa Arcore, in quanto caro amico di mister B. che gli vengano consegnate tutte le hostess così che si trattenga a lungo, che si faccia anche una riunione plenaria con tutto il governo e maggioranza, allargata anche agli altri amici di mister B ovvero Putin e Lukascenko. cosi si potranno arrestare tutti e processarli per crimini contro l'umanità
Riccardo

Riccardo B., bologna Commentatore certificato 24.02.11 20:31| 
 |
Rispondi al commento

padania s'è liqueso ... ah ah ah ah ah!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Edoardo Rixi, (capogruppo Lega Nord regione Liguria) commenta le recenti dichiarazioni del sacerdote genovese don Gallo contro il ministro delle riforme Umberto Bossi che aveva espresso la volontà di bloccare l’attuale ondata migratoria.


«Don Gallo – dice - dovrebbe riflettere prima di parlare e quando parla lo fa sempre col secondo fine di ottenere finanziamenti pubblici per la sua comunità».

«Bossi - ha sottolineato l’esponente leghista - ha solo detto, con moderazione, che per fronteggiare l’imminente invasione dal Nord Africa occorre una politica comune a livello europeo».

«La risposta di Don Gallo sull’impossibilità di fermare i flussi migratori è falsa - ha aggiunto Rixi - perché il ministro Maroni ha già dimostrato che i respingimenti funzionano e sono perfettamente attuabili e perché evidenzia la volontà di far invadere il nostro territorio da orde di disperati col duplice fine di ottenere fondi pubblici e sovvertire la composizione dell’elettorato» ha concluso il capogruppo della Lega.

http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2011/02/24/AOem1T-specula_disperati_gallo.shtml

*****

Il leghista Rixi dimentica che sia la Ue che l’Onu hanno più volte condannato i respingimenti in mare dei profughi operata dall’Italia.

Human Rights Watch solo pochi giorni fa ha scritto:

“Razzismo e xenofobia sono ancora un "problema pressante" per l'Italia, un Paese nel quale il dibattito politico, troppo spesso, è segnato da toni accesi ed ostili”…

Dimentica inoltre che tra migranti e rifugiati esiste una sostanziale differenza.

Se non la conosce se la faccia spiegare e nel frattempo prima di parlare si soffermi a riflettere.

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 18:49| 
 |
Rispondi al commento


armi italiane
L'Italia e ...
Nel 2009 l’Italia, attraverso Malta, ha fatto arrivare “al regime del Colonnello Gheddafi oltre 79 milioni di euro di armi leggere ad uso militare della ditta Beretta. E’ anche con queste armi che l’esercito di Gheddafi sta sparando sulla popolazione”. Questa la denuncia documentata dalla Rete Italiana per il Disarmo e dalla Tavola della Pace che chiedono al governo Berlusconi di rispondere urgentemente in merito. Si tratta di armi che – come è stato confermato da fonti ufficiali – sono “di provenienza italiana, e non hanno mai toccato il suolo maltese”. Anche perché nel piccolo stato insulare non sono presenti fabbriche di armi e munizioni.
Il Ministero degli Esteri maltese ha precisato che “come confermato dall’ambasciata italiana a Tripoli, il destinatario finale della consegna era il Governo libico” e siccome nel 2009 non erano attive forme di sanzione verso il regime di Gheddafi “l’autorizzazione al traffico – comprese quelle doganali – sono state rilasciate senza problemi”.
Ma dalle Relazioni della Presidenza del Consiglio italiano sull’export di armamenti non risulta alcuna autorizzazione all’esportazione di quelle armi né a Malta né alla Libia, creando quindi un buco impressionante in termini di controllo.
“La notizia è certa e documentata” afferma Giorgio Beretta di Unimondo e analista della Rete Disarmo. Il Rapporto dell’Unione Europea sull’esportazione di armamenti pubblicato nel gennaio scorso riporta per l’anno 2009 autorizzazioni e consegne da Malta verso la Libia di 79.689.691 di euro. Si tratta di armi della categoria ML 1 e cioè armi ad anima liscia di calibro inferiore a 20 mm, altre armi e armi automatiche di calibro 12,7 mm (calibro 0,50 pollici) e accessori e componenti appositamente progettati)”.
Da nessun rapporto ufficiale della Presidenza del Consiglio (quelli dovuti per la legge 185 sull’export di armamenti milita

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.mondonews24.com/attualita/italia/inchiesta-mediaset-massimo-berruti-condannato-a-2-anni-e-10-mesi/3753

Inchiesta Mediaset: Massimo Berruti condannato a 2 anni e 10 mesi

assimo Berruti, deputato del Pdl, è stato condannato a una pena di 2 anni e dieci mesi di carcere per l’accusa di riciclaggio nell’ambito dell’inchiesta sui presunti fondi neri Mediaset. La sentenza di condanna è stata pronunciata oggi dalla Corte di appello di Milano concludendo così il processo di appello bis dopo l’annullamento della Cassazione della sentenza di secondo grado, in cui l’on. Berruti era stato parzialmente assolto e alcune accuse erano state dichiarate prescritte.
I giudici della Corte di appello hanno invece ribaltato quella sentenza dichiarando Berruti colpevole di una operazione di riciclaggio effettuata nel 1995 nell’ambito delle compravendite dei diritti tv di Mediaset. Dopo oltre 15 anni la procura generale di Milano può ritenersi soddisfatta della sentenza, vista la richiesta avanzata dai pubblici ministeri di 3 anni di reclusione e una sanzione di 6.000 euro.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 24.02.11 18:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.julienews.it/notizia/politica/rifiuti-roberto-fico-m5s-la-giunta-caldoro-non-fa-che-deludere/67480_politica_0_1.html

Rifiuti, Roberto Fico (M5S): la giunta Caldoro non fa che deludere

A seguito delle notizie che si succedono sui giornali in merito al piano regionale di gestione dei rifiuti attualmente in bozza, il MoVimento 5 Stelle di Napoli emette questo comunicato stampa: “A 17 anni dall’inizio dell’emergenza rifiuti, il nuovo Piano Regionale Rifiuti della Regione Campania disattende completamente quello che l’Unione Europea ha più volte chiesto”. E' quanto ha dichiarato Roberto Fico, candidato Sindaco al Comune di Napoli per il MoVimento 5 Stelle. Queste in sintesi le richieste arrivate da Bruxelles: riduzione, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti; realizzazione di un adeguato numero di impianti di compostaggio; smaltimento in tempi «ragionevolmente rapidi» dei quasi otto milioni di ecoballe stoccati nei siti campani. Di fronte a queste chiare indicazioni, il Piano Regionale Rifiuti inviato dalla Regione Campania non fa alcun cenno alla riduzione ed al riuso, stimando addirittura un aumento della produzione annua fino al 2014. Nello stesso piano non si fa alcune cenno alla raccolta differenziata "spinta" e porta a porta su tutto il territorio regionale, che sarebbe l'unica possibilità di raggiungere il 65% di raccolta differenziata prescritto dalla legge. Non si prevede inoltre alcun investimento per i moderni impianti di trattamento meccanico manuale (come in funzione a Vedelago), nè si punta ad un rilancio dell’agricoltura. Si rinuncia insomma all’opportunità, come avviene in tutta Europa, di creare ricchezza e occupazione attraverso un moderno ciclo virtuoso dei rifiuti. “Con un realistico piano di riduzione – prosegue Fico - e con poche decine di milioni di euro, si potrebbe più che dimezzare la produzione annua pro capite di rifiuti.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 24.02.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento


Sconcertanti silenzi
Perché la Santa Sede non parla? Perché dall’inizio della crisi non c’è una parola del Vaticano, almeno sugli aspetti strettamente umanitari, di condanna delle violenze spaventose e dei massacri che stanno avvenendo in Libia?
Perché nel comunicato emesso alla fine del colloquio tra il papa e il presidente libanese Sleiman c’è solo un accenno generico ai “recenti avvenimenti in alcuni Paesi arabi”? Perché il Papa mercoledì ha accennato ai morti nel terremoto in Nuova Zelanda e non ha pronunciato neppure una parola circa i morti in Libia?
La Santa Sede ha rapporti diplomatici con Tripoli. Il nunzio apostolico Tommaso Caputo rappresenta la Santa Sede sia a Malta che a Tripoli. E risiede prevalentemente a Malta. E da lì ha parlato brevemente con la Radio Vaticana, ma senza entrare nel merito della crisi. La diplomazia vaticana passa per le migliori del mondo.
e allora perché Caputo non è stato spostato a Tripoli? Durante le guerre contro l’Iraq i nunzi apostolici non hanno mai abbandonato Baghdad. Stavano vicini alla popolazione e non a Saddam. Perché non accade la stessa cosa per Tripoli? Anche il vescovo di Tripoli, monsignor Martinelli, di cui sono noti i buoni rapporti con il Colonnello Gheddafi, dal quale è riuscito recentemente a farsi restituire una chiesa nella capitale, in questi giorni ha solo minimizzato la crisi. Perché? E poi: con Giovanni Paolo II sarebbe successa la stessa cosa? Il silenzio della Santa Sede comincia a procurare imbarazzi negli stessi ambienti diplomatici della Segretaria di Stato.
Certamente la posizione del nunzio è assai delicata. E’ ambasciatore presso un Paese dell’Ue in prima linea e contemporaneamente è accreditato a Tripoli. C’è un evidente conflitto di interessi. Ma non basta a giustificare il silenzio vaticano. Dunque forse c’è altro. Il silenzio vaticano è dettato dalla prudenza per le

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/affittopoli-bologna-movimento-grillo-elenco-762716/

Affittopoli: Movimento 5 Stelle chiede elenco affittuari Asp bolognesi
BOLOGNA – “Siamo sicuri che il sistema Asp sotto le Due Torri non funzioni come l’affittopoli del Pio Albergo Trivulzio di Milano?”. Se lo chiede il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Defranceschi, convinto che viale Aldo Moro debba fornire “l’elenco completo dei nominativi dei conduttori di tutte le unità abitative e i terreni agricoli in locazione a terzi, comprensivo delle indicazioni catastali e degli importi dei canoni, che a Bologna fanno capo alle Asp Giovanni XXIII, Irides e Poveri vergognosi”. Le preoccupazioni dei grillini derivano dal fatto che “l’Asp Poveri vergognosi si è rifiutata di fornire i nominativi degli affittuari per ragioni di privacy”. Al contrario, “per ragioni di trasparenza riteniamo invece prevalente il diritto ad essere informati su come venga gestito il patrimonio abitativo pubblico”.

24 febbraio 2011 | 17:17

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 24.02.11 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Aggia fa bunga bunga !
Non c'a facce chiù !
Faciteme fa bunga bunga !

moreno s. 24.02.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Come fosse foglia

Come fosse foglia che cade
ma foglia non è.
Qui cadono bombe
e merda indicibile da tempo.
Eppure ci sono posti
per i cui figli
la sorte è diversa.
Ma a noi che ci frega?
Viva le bombe che ci buttano
le inculate
e la merda!

(dolencia)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Il beduino, nel delirio, parla di rivoltosi drogati mandati da al kaida... ma non era Lele Mora che metteva le polverine nei drink???
Comunque sembrava di sentire Giovanardi...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 24.02.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

non riesco a capire come ragionano 'sti leghisti-pdl.
chiaro che l'immigrazione e' direttamente proporzionale alla poverta' in cui certi regimi tirannici mantengono la gente, quindi dovrebbero vedere con favore i tentativi di questi giorni di liberarsi dei dittatori che affamano da decine d'anni quelle persone e le derubano delle loro ricchezze. anche se umanamente leghisti e pdl non riescono a capire il reato che questi dittatori commettono ai danni della gente, basterebbe anche solo un po' di pragmatismo per sperare che queste rivoluzioni vadano a buon fine, cioe' con l'instaurazione di democrazie reali.
dall'austria non arrivano immigrati, idem da nuova zelanda, canada, norvegia etcetc.
p.s. un gheddafi che fa diventare una sua personale proprieta' petrolio e metano della libia mi ricorda il federalismo demaniale, dove i beni pubblici potranno venire gestiti come piu' gli piace dai politici della zona.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 24.02.11 18:10| 
 |
Rispondi al commento

O.T.


L'ANIMA DE LI MEJO MORTACCI LORO!!!

Gioacchino Genchi detto Ginko è stato cacciato dalla Polizia di Stato!

Adesso userei lo "Scudo Spaziale della Rete"!

Anzi:

Chiederò a Genchi di diventare il responsabile dello Studio Legale 5 Stelle!

Beppe,fai partire una azione legale collettiva,Genchi deve essere reintegrato immediatamente.

Quelli che devono essere rimossi sono quelli che l'hanno cacciato!

GIOACCHINO GENCHI E' PATRIMONIO ITALIANO!!!

Fine O.T.

Vaffancxlo va!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 17:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

OK , è una vita che sento sempre la solite lamentele che assisto alle stesse ingiustizie..la sintesi è la seguente : 1)Il problema principale dell' Umanità è la sua indole o meglio " programmazione genetica " 2) La madre di tutte le rivoluzioni sarà la rivoluzione genetica 3) Il più grande tiranno di tutti i tempi è stato ed è il creatore che ci ha sacrificati in nome della Evoluzione 4) Bisogna investire tutte le risorse economiche ed intellettive nella ricerca genetica ! Prima ci arriviamo e prima saremo liberi !

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

LaRussa su Annozero, che barba, un volgare teppistello, fascista, vigliacco, ricco e famoso per i suoi trascorsi , un ministro nero al soldo di un corruttore, una coppia modello dell'Italia moderna.
Quando capirà Santoro che è meglio invitare persone serie e preparate, competenti e dignitose, per parlare di cose importante come quello che sta accadendo in Africa del Nord.
Quando Santoro?

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Cammelloiere Mascarato restano poche ore.

Voi quante ne concedete al Caballero Bitumato ?

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Gaber: io non mi sento italiano (2)
Io non mi …
Questo bel Paese
forse è poco saggio
ha le idee confuse
ma se fossi nato in altri luoghi
poteva andarmi peggio.
Mi scusi Presidente
ormai ne ho dette tante
c'è un'altra osservazione
che credo sia importante.
Rispetto agli stranieri
noi ci crediamo meno
ma forse abbiam capito
che il mondo è un teatrino.
Mi scusi Presidente
lo so che non gioite
se il grido "Italia, Italia"
c'è solo alle partite.
Ma un po' per non morire
o forse un po' per celia
abbiam fatto l'Europa
facciamo anche l'Italia.
Io non mi .... (2v.)
per fortuna o purtroppo
per fortuna
per fortuna lo sono.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Gaber: Io non mi sento italiano
Io G. G. sono nato e vivo a Milano.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.
Mi scusi Presidente
non è per colpa mia
ma questa nostra Patria
non so che cosa sia.
Può darsi che mi sbagli
che sia una bella idea
ma temo che diventi
una brutta poesia.
Mi scusi Presidente
non sento un gran bisogno
dell'inno nazionale
di cui un po' mi vergogno.
In quanto ai calciatori
non voglio giudicare
i nostri non lo sanno
o hanno più pudore.
Io non mi …
Mi scusi Presidente
se arrivo all'impudenza
di dire che non sento
alcuna appartenenza.
E tranne Garibaldi
e altri eroi gloriosi
non vedo alcun motivo
per essere orgogliosi.
Mi scusi Presidente
ma ho in mente il fanatismo
delle camicie nere
al tempo del fascismo.
Da cui un bel giorno nacque
questa democrazia
che a farle i complimenti
ci vuole fantasia.
Io non mi …
Questo bel Paese
pieno di poesia
ha tante pretese
ma nel nostro mondo occidentale
è la periferia.
Mi scusi Presidente
ma questo nostro Stato
che voi rappresentate
mi sembra un po' sfasciato.
E' anche troppo chiaro
agli occhi della gente
che tutto è calcolato
e non funziona niente.
Sarà che gli italiani
per lunga tradizione
son troppo appassionati
di ogni discussione.
Persino in parlamento
c'è un'aria incandescente
si scannano su tutto
e poi non cambia niente.
Io non mi …
Mi scusi Presidente
dovete convenire
che i limiti che abbiamo
ce li dobbiamo dire.
Ma a parte il disfattismo
noi siamo quel che siamo
e abbiamo anche un passato
che non dimentichiamo.
Mi scusi Presidente
ma forse noi italiani
per gli altri siamo solo
spaghetti e mandolini.
Allora qui mi incazzo
son fiero e me ne vanto
gli sbatto sulla faccia
cos'è il Rinascimento.
Io non mi …
Questo bel Paese
forse è poco saggio
ha le idee confuse
ma se fossi nato in altri luoghi
poteva andarmi peggio.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Allora? Son pronde le navi, gli aerei gon le bonbe, le midragliadrici e i garri armadi per portare la pace in Libbia?

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.02.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scìe chimiche o....H-B-S ????

la Berlusconite...malattia di origini antiche in Italia !


al'inizio si manifesta come pustole virulente... ed attacca degli idioti che credono ancora ai miracoli, uno fra tutti il famoso "miracolo economico" o detto "boom" degli anni 60 !

a quel tempo tale malattia si chiamava - democristianite, diffusa dai vari Zaccagnini, Rumor, Moro e un gobbo viscido! dopo arrivò un cinghialone meneghino , un certo Bettino , che la tramutò in socialdemocristianite !!!!

entrambe i sintomi, oltre alle pustole rosee, nere, bianche, mettono in evidenza un desiderio
di appropriazione indebita . Chi ne è contagiato (quasi tutti piesseì e diccì) rubano alla grande!

IL VIRUS si è modificato da "mani pulite", dopo l'intervento del batterio koSSiga, si è
trasformato in berlusconite con tracce di legaiolite , il massimo della rapina al popolo dello Stato!

intanto la massa che crede agli asini che volano e alle "orate con le ali"...(come da foto in web)
continua nel tempo ad essere sodomizzata !


addio ITALIA me fai schifo!!!! da mediaset!!!!

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/211749/lucci-il-nord-laborioso.html

(l'ho scaricato e lo rimonterò sul tubbo alla mia maniera !!! eh )


importanti COSI-BUFFI legaioli intervistati sulla
profonda ignoranza !!!

http://www.youtube.com/watch?v=cMisifGBV-w&feature=related


È del 1963, infatti, il primo Governo di centro-sinistra con le relative nazionalizzazioni.

Sestiana Mondonico
************************************************
26 luglio 1960 - 21 febbraio 1962
Governo Fanfani III Amintore Fanfani
Democrazia Cristiana DC

21 febbraio 1962 - 21 giugno 1963
Governo Fanfani IV Amintore Fanfani
Democrazia Cristiana DC-PSDI-PRI

21 giugno 1963 - 4 dicembre 1963
Governo Leone I Giovanni Leone
Democrazia Cristiana DC

4 dicembre 1963 - 22 luglio 1964
Governo Moro I Aldo Moro
Democrazia Cristiana DC-PSI-PSDI-PRI


PSI --> era il partito del padre politico del nano, il famosissimo bottino craxi

quindi va a cagare margheritroiona

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento

sembra che i primi missili Libanesi sino stati attivati verso Arcore, luogo di perdizione. Rispettando il trattato di Ginevra le testate sono state unte con vaselina e peperoncino. Tali misssili sono stati prodotti dalla Ditta Bunga Bunga mò tè ciapo. non sbagliano un colpo.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 24.02.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi in tv accusa Al-Qaeda
e dice: “Libia vittima del malocchio” .
----------------
E noi sappiamo anche di chi !!!

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.forbes.com/feeds/ap/2011/02/22/general-eu-greece-i-won-apos-t-pay_8319424.html

La rivoluzione dei Greci potrebbe essere una valanga in Europa

Patrizia Demaria 24.02.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

In attesa di “Piazzale Loreto” (Parte I)
Ovvero della pseudo-dittatura berlusconiana e dell’ ineffabile cialtronaggine e insipienza dell’attuale centro-sinistra
(19-2-2011)
di Gioele Magaldi
Mediocrità, doppiezza e bassezza che caratterizzano tuttora diversi strati della popolazione italica, in pieno XXI° secolo.
Quanti, tra coloro che oggi vorrebbero una nuova “Piazzale Loreto” per Silvio Berlusconi in nome della sua invocata licenziosità sessuale, sono esenti dai quei comportamenti che con pretestuoso empito moralistico e bacchettone rimproverano al Fratello di Arcore?
un assaggio il resto qui http://www.democraziaradicalpopolare.it/in_attesa_di_Piazzale_Loreto_Parte_I.html

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gino Bucchino, 62 anni, eletto nella circoscrizione Nord e Centro America, racconta a Montecitorio di essere stato avvicinato da un giovane di Rifondazione socialista. "Mi ha detto: passa nei responsabili, per te 150mila euro e la rielezione. Garantisce Verdini". Casini: "Perché stupirsi? Conosco altri 20 casi"
----------------------------------------

Poveri ? Si, umili ? Si, magari senza lavoro ? Si...
Ma fessi ? NO


Non è piutosto che la cifra era trppo bassa ???

ulderico ranieri Commentatore certificato 24.02.11 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proviamo a simulare per un momento che infame lavoro dovrebbe fare il demonio quando Belusconi scendera' all'inferno. Proviamo a dare per scontato che sia valido lo schema seguito da Dante Alighieri nella Divina Commedia:

I gironi dell'inferno per Dante sono 9, o meglio 9 cerchi.
Il primo e' il Limbo, laddove ci sono quelli che non sono stati battezzati e pertanto rimangono in una sorta di non sofferenza-non beatitudine. In questo cerchio Berlusconi non ci puo' stare peche' e' stato battezzato.

Il secondo cerchio. Quello dei lussuriosi. E' inutile dire che qui Berlusca ci starebbe benissimo. Ma andiamo oltre.

Il terzo cerchio. Quello dei golosi. Intesi per golosi non solo per il cibo ma per avere abusato in vita dei 5 sensi di cui l'uomo e' dotatao. Anche qui starebbe benissimo il nostro "eroe".

Il quarto cerchio. Quello degli avari e dei prodighi. Chi piu' avaro di Berlusca nei confronti del Popolo italiano? Chi piu' prodigo di lui con le sue donnine?

Il quinto cerchio. Quello degli iracondi e degli accidiosi (i primi sono quelli che in vita erano, come dire...incazzosi, rabbiosi. I secondi erano quelli che in vita nulla di buono avevano fattorestando nell'immobilismo assoluto). Penso che anche qui Berlusca troverebbe posto.

Il sesto cerchio. Quello degli eretici. Sono quelli che in vita negarono la sopravvivenza dell'anima riunendosi in sette piu' o meno religiose o massoniche. Qui starebbe benissimo Lui, aveva perfino tessera 1816, P2.

Il settimo cerchio.Quello dei violenti. Non solo nei fatti ma anche nelle parole. Quanto acido e violento sia Berlu a nessuno sfugge quando parlacontro i suoi oppositori.

L'ottavo cerchio.Quello dei fraudolenti, dei seduttori, degli adulatori. Gli ipocriti. Qui no comment!!

Il nono cerchio. Quello appartenente agli inganatori che si sono approfittati di chi aveva fiducia in loro. Cioe' i traditori. Anche qui no comment!!

Ora immaginate che fatica deve fare quel povero diavolo di demonio per decidere dove piazzare B.!!!!!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.02.11 16:48| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL ARABIYA: GHEDDAFI ASSERRAGLIATO NEL SUO BUNKER
L'Ue e la Nato smentiscono l'ipotesi di intervento armato

ore 15:51

Continuano i combattimenti a Zawia, ciità a 30 Km. ad est della capitale libica Tripoli.

Secondo testimonianze locali, dopo i bombardamenti, sarebbero intervenute le truppe dei mercenari di Gheddafi, armate anche con carri armati.

Secondo Al Arabiya, che cita testimoni locali, i morti sarebbero già centinaia, mentre i combattimenti infuriano.

Tra questi morti, secondo Al Jazeera, ci sarebbero una ventina di soldati che si sarebbero rifiutati di sparare su civili inermi. Per questo i loro superiori hanno dato ordine di fucilarli sul posto.

Ma a Tripoli non va meglio. Non ci sono scontri, ma i mercenari stanno creando punti fortificati per impedire che gli insorti raggiungano la capitale.

Anche l'attacco a Zawia rientra in questa strategia, dato che domani era prevista una marcia sulla capitale.

A Bengasi, che ormai è completamente in mano ai rivoltosi, è stata rasa al suolo, con bulldozer ed altri macchinari, la caserma ivi allestita per i mercenari.

Uno dei bulldozer poi è stato lasciato in mezzo alle macerie, mentre gli insorti si preparano a marciare verso la capitale.

Secondo fonti mediche, gli ospedali della più importante città della Cirenaica sono sommersi dalle persone che sono state ferite nei giorni scorsi; notizia che in parte conferma il fatto che ci siano molte migliaia di feriti.

Nel frattempo, la rete di fedelissimi del rais libico si disgrega. Anche se la capitale è completamente militarizzata, con squadrioni della morte che ammazzano o uccidono chiunque non dimostri di essere un fedelissimo di Gheddafi, nel suo entourage c'è qualche defezione.

Per esempio uno dei suoi quattro piloti personali, il norvegese Odd Birger Johansen, è arrivato oggi in Austria, chiedendo asilo.

Ma c'è la possibilità., secondo la comunità araba in Italia, che Gheddafi stia per prendere il volo per un altro Paese dell'Africa amico.

&#

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il bedduino flaccido usa gli stessi sistemi della lega,usa l'arma della paura e usa lo spauracchio di al qaeda come ultima spiaggia.secondo me geddafi e bin laden ii fondo in fondo sono troppo uguali,anzi la stessa cosa,il fine è il controllo e il potere.con le nuove generazioni questa mentalita' svanira' come neve al sole(almeno spero) la rete e la conoscenza possono cambiare le cose.

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 16:44| 
 |
Rispondi al commento

SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE
SCIE CHIMICHE

L'IRRORAZIONE AUMENTA: BASTA GUARDARE IN CIELO PER VEDERNE OVUNQUE, ANCHE 40 ALLA VOLTA, LE NORMALI SCIE DI CONDENSAZIONE SPARISCONO DOPO 2-3 MINUTI,LE SCIE CHIMICHE PERSITONO, SI ESPANDONO E VENGORNO IRRORATE DA PIù AEREI IN MODO DA FORMARE UN RETICOLO

è UN COMPLOTTO MONDIALE PER MODIFICARE I CAMPI ELETTROMAGNETICI A SCOPO MILITARE PER: CONTROLLO DEL CLIMA, TERREMOTI ARTIFICIALI, INFINE CONTROLLO MENTALE= TUTTO PARTE DAGLI USA E DAL PROGETTO HAARP

NON PARLARNE O NEGARE VUOL DIRE ESSERE COMPLICI

SCIE CHIMICHE PARLIAMONE 24.02.11 16:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CASO
Deputato Pd denuncia tentata corruzione
"Soldi per passare con Berlusconi"
Gino Bucchino, 62 anni, eletto nella circoscrizione Nord e Centro America, racconta a Montecitorio di essere stato avvicinato da un giovane di Rifondazione socialista. "Mi ha detto: passa nei responsabili, per te 150mila euro e la rielezione. Garantisce Verdini".

http://www.repubblica.it/politica/2011/02/24/news/deputato_pd_denuncia_soldi_per_passare_con_berlusconi-12854153/?rss

---------------

si sa che il nanstro pa profumatamente gli infami che passano cn lui, ma 150.000 euro per un Bucchino mi sembrano comunque tanti...

Toni Alamo 24.02.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caneliberonline.blogspot.com/

giovedì 24 febbraio 2011
P A L E S T I N A

Caneliberonline 24.02.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento

PER NON IMPAZZIRE...
...forse si spiega così :
...il mondo si è ribaltato di brutto, già da un po...io e tanti come me non se ne vogliono fare una ragione...


Libia, Gheddafi in tv porge CONDOGLIANZE per VITTIME SCONTRI...

TRIPOLI (Reuters) - Il leader libico Muammar Gheddafi, che ha perso il controllo di gran parte del Paese dopo i violenti scontri di questi giorni, ha fatto le condoglianze per le vittime dei disordini definendole "figli della Libia"...


http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE71N0ES20110224


anib roma Commentatore certificato 24.02.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, attaccati alla canna del gas, prima che chiude!

On the Road, Pordenone Commentatore certificato 24.02.11 16:27| 
 |
Rispondi al commento

PROCESSO A PORTE CHIUSE

Gli imputati per la morte di 3 operai nelle raffinerie dei Moratti scelgono il rito abbreviato

Il processo per la morte dei 3 operai che il 26 maggio 2009 sono rimasti asfissiati dall'azoto puro dentro una cisterna della Saras, la raffineria in Sardegna della famiglia Moratti, si svolgerà con tutta probabilità a porte chiuse.

E' quello che è emerso la settimana scorsa dall'udienza preliminare che si è svolta davanti al giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Cagliari, quando si è appreso che con tutta probabilità i 5 imputati saranno giudicati col rito abbreviato.

[…]Questo fa parte dei diritti della difesa, fa parte della nostra civiltà giuridica e chi vorrà sapere qualcosa di più su come sono andate effettivamente le cose, su come sia possibile in un'azienda di tali dimensioni, di tale lignaggio, che 3 operai finiscano dentro una cisterna satura di azoto puro, dove muoiono in pochi secondi senza che ci fosse neanche un cartello per avvisarli che forse era meglio non entrare lì dentro, dovrà attendere il verdetto dei giudici.

Chi vorrà conoscere i dettagli su come sono andate le cose in questa triste storia di morti bianche, non potrà fare altro che aspettare la sentenza e poi andarsi a leggere le carte processuali dove i fatti vengono raccontati e ricostruiti con una certa precisione.

Precisione riscontrata nella ricostruzione degli eventi fatta dalla Procura che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio di questi 5 manager.

Questi ultimi probabilmente ritengono inevitabile una condanna, anche se questa può sembrare solo un'illazione.

Ma normalmente chi si aspetta una condanna, chiede il rito abbreviato che consente di chiudere la faccenda lontano dall'attenzione dei mass media e avendo diritto anche a un significativo sconto di pena.


http://www.cadoinpiedi.it/2011/02/24/processo_a_porte_chiuse.html

silvanetta* . Commentatore certificato 24.02.11 16:26| 
 |
Rispondi al commento

E' ALLUCINANTE, IN LIBIA GENTE DILANIATA DALL'IMPIEGO DI ARMI DA GUERRA!! MA A CHI CAXXO HA BACIATO LE MANI IL MAFIOSO DI ARCORE COME LO CHIAMAVANO I RINCO...GLIONITI SEGHISTI... ANCHE LORO A FORZA DI SPARARE CAZZATE PRIMA O POI DICONO ANCHE LE COSE GIUSTE, ECCO SOLO CHE LE DICEVANO UNA VOLTA, POI GLI SI E' COMPLETAMENTE FUSO IL CERVELLO COL CULO!! CHISSA' COME ANDRA' A FINIRE, INTANTO IL PETROLIO STABILMENTE A 110 € DA UNA PARTE MI SECCA QUANDO FACCIO IL PIENO PER CONTRO SONO CONTENTO CHE SPINGE AL COLLASSO STA FOGNA DI ECONOMIA CHE ABBIAMO... DA RICERCATORE DI ECONOMIA MUOIO DALLA VOGLIA DI LEGGERE IDEE ECONOMICHE "NUOVE", HO DETTO NUOVE, NON COMUNISMO CHE E' ROBA VECCHIA, NUOVE!! NUOVE TEORIE ECONOMICHE BASATE SULLO SCAMBIO DELL'ENERGIA, LA POSSIBILITA' DI ARRICHIRSI TUTTI PRODUCENDO DI MENO, PIU' ECOSOSTENIBILITA', VANTAGGI DAVVERO PER TUTTI... UNA SOCIETA' DIVERSA, NON DI RINCOGLIONITI CONSUMATORI RESI IDIOTI DALLA PUBBLICITA', MA CHE STUDIANO E SI CONFRONTANO, RELATIVIZZANDO LA PROPRIA CULTURA E FACENDOSI UN BAGAGLIO CULTURALE IMMENSO, MAGARI, MAGARI, MAGARI

Alessandro Coghetto, Jesolo Commentatore certificato 24.02.11 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Ben vengano in massa libici, tunisini, egiziani nella FOTTUTISSIMA Europa!! Quella sottospecie di ministri italioti se la sta facendo sotto così come quelle mammolette di francesi e tedeschi! FOSSE LA VOLTA BUONA CHE SI REALIZZA LA PROFEZIA DI PASOLINI!!!

Anacleto M. 24.02.11 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi: "... la regina Elisabetta, regna da più tempo di me...".
Regno, Regnare, Re.
Un uomo, re di un'altro uomo!
Suo figlio, nasce re di mio figlio!
Un paio di palle!!!
Bisogna soffocarli nella culla,sti prepotenti miliardari bavosi, altro che pippe.

antonio d., carrara Commentatore certificato 24.02.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

caneliberonline.blogspot.com/


AD OGNUNO LA SUA OPINIONE....
giovedì 24 febbraio 2011

OCCHIO, LA LIBIA E' UN'ALTRA COSA

Caneliberonline 24.02.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Si può scorgere un atteggiamento comune tra due dittatori come Gheddafi e Berlusconi, il primo spara per non cadere, il secondo legifera pro domo sua per non andare in galera e cadere, una legge che gli permetta di comporare altri giornali.
Due banditi della politica democratica. Due esseri perniciosi per il genere umano. Due cadaveri viventi, puzzano.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 15:58| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

SCUSATE SE OSO: mi rendo conto che ogni giorno ci troviamo qui più o meno sempre gli stessi (da chissà quanto tempo) a commentare argomenti che poi più di tanto non ci toccano... Per carità importantissimo quello che ci racconta Beppe, ma alla fine non vi resta un senso di vuoto?

Leggiamo i commenti, le prime due tre pagine, poi andiamo su i più votati e sono sempre quelli (segno che anche qui si è formata una casta) e poi? Ognuno dice la sua... a volte trovi veramente spunti illuminati, ma poi?

Voglio dire è come essere in viaggio ed essere costretti a parlare del più e del meno per evitare l'imbarazzo del silenzio.

Perchè non costruire qualcosa di più?
Perchè non fare delle proposte serie per il nostro futuro e quello dei nostri figli?

C'è un problema di leggi? perchè non ascoltare il parere di qualche esperto? Abbiamo il simpatizzante De Magistris o chi altro volete, cerchiamo di capire, di costruire qualcosa.

Beppe forse non ha più il tempo e l'energia per fare questo ma forse noi insieme ce la possiamo fare.

per esempio perchè non creiamo un gruppo che prenda il codice civile e articolo per articolo dica questo va bene e questo no e perchè e che lo "traduca" in modo che sia leggibile a chiunque (stile wikipedia).

Lo so un lavoro immane ma se ce lo dividiamo tra tanti che siamo prima o poi ne verremo fuori, e comunque va fatto o vogliamo continuare a chiacchierare?

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 24.02.11 15:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Nell'ipotesi peggiore, se quel pazzo riesce a mantenere il potere, voglio vedere con quale mostruosa faccia a culo l'uomo-barzelletta farà di nuovo dietro-front.

harry haller Commentatore certificato 24.02.11 15:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.epts.it/wmnews/wmview.php?ArtID=22

http://www.facebook.com/album.php?id=1432781462&aid=227998#!/note.php?note_id=196588830369106&id=362118459460

La questione mercenari conquistò le prime pagine di cronaca in Italia proprio durante la guerra in Irak. Quattro contractor italiani furono presi in ostaggio dalle forze ribelli irakene e uno di questi fu ucciso prima del rilascio. L’ex guardia del corpo in questione si chiamava Fabrizio Quattrocchi (vi ricordate la frase “Vi faccio vedere come muore un Italiano?).

Dai giornali locali venne fuori che svariati mercenari venivano addestrati e forse reclutati proprio a Livorno presso la sede della E.P.T.S. - Executive Protection Training School (http://www.epts.it/wmnews/wmview.php?ArtID=22). Uno di questi si chiama Salvatore Stefio, fondatore successivamente di una propia agenzia, e presente in Irak insieme agli atri tre rapiti durante il conflitto. Tutti e quattro i contractor italiani avevano svolto corsi per la protezione degli oleodotti. Questa “scuola” sembra ancora piuttosto attiva nel campo dell’addestramento. Al suo interno lavorano numerosi ex parà dei corpi speciali e vanta addestratori israeliani.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 24.02.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gheddafi "Deliria" in direta su rai news 24!

Mi sembra di sentir parlare in NANO!

Fratelli di sangue e fratelli di vita...e di fine!

"ci sono persone che regnano da piu tempo di me...come la Regina Elisabetta!"

Ma gheddafi....vai a fare il BUNGA BUNGA!!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda un pò stò cojone:

Opterei per quei paesi che ieri ci hanno condannato quando abbiamo affermato l'impossibilità di proteggere le coste e sostenere il gravame di decine, centinaia di migliaia di immigrati ed oggi quegli stessi paesi ipocritamente negano l'iimigrazione nelle loro terre

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA

--------------------------------------------------

L'unione europea era contraria agli accordi fatti dal nostro complice con l'assassino gheddafi per il fermo sulle coste libiche visto che poi li portava a morire nel deserto, caso in cui siamo coinvolti in prima persona con la corte dei diritti umani, l'Europa non ha fatto altro che ribadire tra le righe:

"Avete voluto far da soli senza ascoltare i nostri consigli, bene così facendo avete fortemente contribuito alla crisi Libica per cui voi avete fatto il casino e voi ve lo tenete".

Caro questa è la politica "del faso tutto mi" non vorrai che dopo aver sparso merda per mezzo mondo poi siano gli altri a ripulirla.

Per cui rimboccati le maniche e prepariamoci a "spalar merda"


Io non ho letto l'articolo, ma francamente bisogna stare attenti a quello che si scrive, qui c'è gente che oramai sta perdendo il senso della ragione, e della razionalità. Scrivere come titolo, anche se satira, è molto forte, non tutti leggono le parole contenute nell'articolo, e la Giornalista sa bene questo. Quindi è giusto che gli facciano la perquisizione alla casa, perché certe cose si possono dire ma in modo soft. E poi non dimentichiamoci che lo stesso trattamento l'ha avuto la giornalista che ha pubblicato notizie intime di Ilda Boccassini, li non ricordo di aver letto tanti commenti sulla classe dei giornalisti.

Boh chi sa il perché di questa differenza di opinioni, non sarà perche una di Sinistra e l'altra di Destra ??????

Giovanni 24.02.11 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italia . Denunciato il sindaco di Roma Alemanno per la morte dei quattro bambini bruciati nella baraccopoli
''Nella mia qualita' di presidente e legale rappresentante di A Buon Diritto onlus ho presentato oggi alla Procura di Roma un esposto-denuncia nei confronti del sindaco di Roma a proposito della morte, avvenuta il 6 febbraio 2011, di quattro bambini rom in una baracca di via Appia Nuova''. Lo ha annunciato oggi il presidente dell'associazione 'A buon diritto' ed ex senatore Luigi Manconi, specificando che nella denuncia prospetta alla Procura che il sindaco debba rispondere di omicidio colposo.''L'esposto, basato su una dettagliata ricostruzione delle circostanze e su una consolidata giurisprudenza in materia - ha spiegato - intende denunciare le responsabilita' del sindaco di Roma per omissione dei suoi doveri di responsabile della protezione civile nel territorio da lui amministrato; e per non aver impedito 'un evento, che si ha l'obbligo giuridico di impedire' (articolo 40 CPV cp)''.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO UNA SOLUZIONE PER IL PROBLEMA DALLA MANCATA COLLABORAZIONE EUROPEA ALL'IMMIGRAZIONE MASTICCIA NORDAFRICANA: a tutti i profughi nordafricani che l'Italia non potrà sostenere perché è impossibile farsi carico di tuto il nordafrica, verrà concessa la cittadinanza italiana ed un biglietto di sola andata per i treni che vanno verso le capitali europee. Con la cittadinanza italiana potranno andare in ogni paese europeo e restarci in base alla legge europea. Opterei per quei paesi che ieri ci hanno condannato quando abbiamo affermato l'impossibilità di proteggere le coste e sostenere il gravame di decine, centinaia di migliaia di immigrati ed oggi quegli stessi paesi ipocritamente negano l'iimigrazione nelle loro terre. Allora facciamoli diventare cittadini italiani così l'europa non può rifiutarli.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 24.02.11 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Obama: "Basta pensare sempre che dietro ogni rivolta in ogni buco del culo del mondo ci siano interessi delle multinazionali americane"...
----------------------------------------------------
Questo è ciò che ha dichiarato il Barakkone premio nobel...prima di entrare in un McDonald's di Washington a gustare il nuovo panino McCammel...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 24.02.11 15:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

...quando dico che i Savoia sono una dinastia di babbei è perchè è vero! Dovete credermi sulla parola!!!!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 24.02.11 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massacri,bombardamenti sulla folla,stupri,uomini bruciati o tagliati a metà,fosse comuni..forse 10.000
3/4 della Libia è liberata,ma il mostro Gheddafi non si arrende e scaglia le sue iene mercenarie sui civili,9000 € di premio per ogni civile ucciso,non ogni manifestante o ribelle ma ogni civile,ogni uomo,donna o bambino che gira in strada.L'esercito si ribella e molti disertori sono passati per le armi
Una violenza indicibile si abbatte su questo povero e martoriato paese mentre la Comunità Europea risponde picche a Maroni che cerca aiuto contro l'esodo a un'Europa che ha schifato fino a ieri e che ci ha dato fondi per l'accoglienza che sono spariti senza che nessuno sappia cosa ne è stato fatto,mentre ci dicono che il numero di migranti arrivati da noi è inferiore a quello di tutti i paese UE e 29 paesi di cdx come questo dicono che ci possiamo arrangiare da soli e che: "Chi arriva resti dove sbarca!" Intanto per quanto l'Europa sia approvigionata di petrolio e gas per 6 mesi,i prezzi schizzano alle stelle, perché qui gli unici reattivi sono gli speculatori.Mentre passano e ripassano le oscene immagini di B che ossequia il dittatore abbigliato come in un circo e tutto il mondo ha ribrezzo per il governo che abbiamo e per quello che abbiamo fatto e che nessuno come B ha fatto
In tv la craxiana Boniver insieme a un altro imbecillotto spergiura che la Libia è tranquilla e non sta succedendo niente,perché questa è l'informazione che ci rifilano e queste persone spregevoli abbiamo,mentre B pensa solo al suo immondo progetto di portare avanti legittimo impedimento e processo breve,insensibile a quanto accade e grottescamente focalizzato sulla propria difesa estrema mentre porta in parlamento e fa votare un polpettone di condoni,regali e cianfrusaglie una più incostituzionale dell'altra.
E mentre tutto ciò accade c'è chi ancora spera che la rivolta dei popoli non esista e suona più turpe che mai la domanda di Lupi "E se Gheddafi vince?"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Preside vieta gita ad alunno Down ma i compagni di classe si ribellano Scuola. Preside vieta gita ad alunno Down ma i compagni di classe si ribellano
Scritto da Alessandra Valentini
Giovedì 24 Febbraio 2011 12:41
Questa storia ci parla di un diritto negato e contemporaneamente di solidarietà ed intelligenza. In una scuola media di Catanzaro la preside rifiuta di far partecipare alla gita scolastica un ragazzo Down, ma a questo punto i compagni di scuola del ragazzo si ribellano a tale decisione, rifiutando, loro, di andare in gita se non può andare anche il loro compagno. Questo gesto di coraggio e solidarietà ha fatto sì che alla gita hanno potuto partecipare tutti gli alunni, nessuno escluso.
La vicenda risale al mese scorso ed è stata resa nota dall'avvocato Ida Mendicino, responsabile del Coordinamento regionale della Calabria per l'integrazione scolastica. L'avvocato Mendicino definisce il comportamento dei compagni dello studente «un segnale importante di cambiamento in una generazione spesso tacciata di eccesso di individualismo e di scarso senso di solidarietà» e rivolge «un plauso ai ragazzi, che si sono dimostrati vera speranza di maturazione del tessuto sociale rispetto agli esempi che spesso provengono dal mondo dei grandi». Accanto agli studenti si sono schierati anche i genitori. Singolare e priva di fondamento la decisione del Dirigente Scolastico, che ha fatto veramente di tutto per escludere il giovane down dalla gita, arrivando a chiedere agli altri alunni di non informare il compagno di classe sulla data delle gite. Una pagina davvero brutta della nostra scuola, riscattata però prontamente e con successo dai giovanissimi studenti, che di sicuro hanno saputo dare un bella lezione di civiltà, solidarietà, affetto ed intelligenza.


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi straordinario pagato della Lombardi..non ha staccato neppure per il pranzo..in cantina.
Su coraggio ancora un pò di sgnappa e poi a letto perchè domani c'è da andar a "lavurar".
Andiam...andiam...andiamo a lavurar.... se no non ci paga il "Senatur"...
Il Nuovo inno del trota..porta voce dello spastico!!!(quello che ce lo aveva duro)!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.02.11 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Birgit Hamer, sorella di Dirk, ucciso nel 2006 dal "nobile" Vittorio Emanuele con due colpi di fucile, ha rinunciato alla carriera per dedicare la sua vita alla ricerca della verità.
Dopo anni, alla fine ci è riuscita! Lo ha incastrato con un video in cui si vanta dell'omicidio e di come è riuscito a fregare i giudici!
Ammiro in questa donna il coraggio, la perseveranza, e la grande forza d'animo.

"Ora quel signore non potrà mai più sostenere che non ha sparato a mio fratello: ho vinto la mia battaglia, anzi quella di Dirk”.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.02.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

italia giustizia giusta., dove quando e come e per chì.per la massa operaia non vi e giustizia, se un operaio si mette a fare politica attiva,anzi tutto viene respinto da tutti., e se questo operaio insiste e va avanti ad oltranza., siccome le sue verita, non le digerisce nessuno., politico., viene minacciato picchiato bastonato.ma questo operaio duro come l'acciaio essendo un vero radicale, libero. antiproibizionista in tutto.liberale di prima qualita che non appoggera mai nessuna destra illiberale e forcaiola..Per il mio antiproibizionismo che sono riuscito a fare adottare in svizzera dal vice sindaco di zurigo emilie lieberherr nel 1990/91. ma ritorniamo alla giustizia partitocratia italiana.il signor pillitteri e i suoi compagni non potendo domare questo antiproibizionista nato per eliminare il problema droga,con i narcotrafficanti compreso. salvando i giovani da sicura morte di cui li a condannati il proibizionismo.per liberarsi di questo incomodo politico. i socialisti prima lo anno bastonato, che altro gli sarebbe capitato se non la smetteva con la sua politica.il crocicchio predicava eroina terapeutica., eroina medicina, eroina di stato. prima anno pagato spacciatori e tossicodipendenti in loco per intossicare mia figlia e poi ci a pensato paolo pillitteri a completare l'opera uccidendo mia figlia dopo 4 giorni del suo affido da un tribunale. per me non vi e stato giustizia armando spataro, e alberto nobili,magistrati che nel 1989 lavoravano per mani sporche difendendo sempre la partitocrazia., anno chiuso lacausa aducendo che non vi erano i presuposti per accusare paolo pillitteri.questo perche pillitteri, non a determinato la morte di un loro figlio per la massa operaia ancora oggi nulla e cambiato.per gli operai, i pensionati, e gli invalidi, nulla e cambiato. per questo io affermo., che la legge non e uguali per tutti. all'infuori della classe operaia., che a sempre creato richezza per tutti,per la classe operaia vige viceversa., la legge del menga.

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 24.02.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

La Veraaaa...sta postando in cantina!!!
Ratto da fogna...pussa via...seghista di merda!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.02.11 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Obama: "Sdegnati, diritti non negoziabili"
----------------------------------------------------

Baraaaaaakkkkkkk!!!
Serve del gas???

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 24.02.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Forse sbaglio, ma ogni tanto ricordarsi del buon Voltaire farebbe bene...

Non condivido la tua idea ma darei la vita perchè tu la possa esprimere

La violenza anche se intesa come espressione satirica conduce a comportamenti aggressivi.

Per il caso in questione la signora a mio avviso è stata quanto meno ingenua e sprovveduta (e questo ad una professionista che da 40 anni scrive sinceramente non dovrebbe accadere). Mi auguro che ne esca velocemente e senza conseguenze.

Ciò deve farci comprendere come le regole sono comunque e sempre a servizio del potere perchè sono espressione dello stesso...ricordate? il potere logora chi non ce l'ha....


buona giornata

Antonio Manià (carpe.diem) Commentatore certificato 24.02.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milioni di profughi sulle nostre coste?
Magari fosse vero: più ne approdano e più succede un casino. Più succede un casino e prima collassa tutto. Prima collassa tutto e prima la casta fà la fine del pelatodipredappio.
Forza, tunisini, algerini,libici,egiziani ecc. salpate ed approdate a più non posso!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 24.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Okkio!!! Continuate a dare spago alla Ivanona???
Per cortesia pulire...pulire...grazie e ..non perdete tempo dietro le sue cazzate!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Test B( Beta ) su scudo della rete !

non capisco perchè un nano-pedo-maial-gognino , malato , deviato terminale che và con le bambine , le porta nel lettone in tre ....armato di pisellino moscio ed imponente culo flaccido , tra 280 mila Euro di regali al mese IRRIDENDO al popolonino ,plebe , Scroto , incrocio fra un leccaculismo immondo senza dignità e palle ....sia ancora primo ministro.

Cosi' come il trio puttano Minetti-Fede-mora non venga frustato in pubblica piazza dove portare i bambini ed ad esecuzione avvenuta dargli uno schiafffo educatore come nel marchese del grillo.

Non capisco perchè Veronica : è malato , và con le adolescenti , curatelo e aiutatelo l'orco e il suo ciapame senza pudore ...... non sia stata querelata

E nemmeno come mai gli sia riservato un trattamento di favore , un cavalletto e madonnina e non un tir di baci perugina a forma di sanpietrini....

Gli schiavi avevano piu' dignità.

Festeggiamo 150 anni di linguette , leccate anali e prostramenti servili da vermi.

N.B
* test , il presente commento è ironico , scherzoso , palesemente forzato da un'anima pia fermo sostenitore della democrazia , del confronto dialettico e civile , insignito dell'ERCOLE DORO per ldevoli contributi alla pace nel mondo con bacio cardinalizio.

n. 7 bazuka , 8 mitra , 6 fucili a pompa sono di proprietà di GHeddafi in custodia.

Voldemort

pasqual z., parigi Commentatore certificato 24.02.11 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per Valeria Rossi, ma l'istigazione all'omicidio, espressa con una satira giornalistica grossolana, non è mai una bella cosa, neppure quando il bersaglio è Berlusconi (questa sì che è satira). Credo che la Rossi abbia esagerato e sia stata anche irresponsabile nei confronti dei suoi familiari (il sequestro dei computers, infatti, riguarda anche quello di suo figlio).
L'alternativa al non voler rispettare leggi che ci appaiono (o che sono di fatto) ingiuste è cambiarle, e ciò può avvenire o con i mezzi della democrazia (elezioni) o con la rivoluzione (lotta armata che coinvolge tutto il popolo).
Purtroppo noi italiani non siamo nè perfettamente democratici e nè ardimentosi di rivoluzione, per cui... Dobbiamo scegliere!

Roberto Nucera, Milano Commentatore certificato 24.02.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento

El piasè san, el piasè onesto, el piasè bon dei leghisti el sa inculà so pare, so mare, so fradei e so sorele, el gha venduo moier e fioi a na carovana de schiavisti magrebini par trenta denari e el tuto sensa far fatura ne scontrin fiscale :-)

Brig. Garibaldi Commentatore certificato 24.02.11 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Il sito italiaterranostra.it non è mai stato oscurato illecitamente come viene raccontato da diversi mesi. Chi ha messo in giro questa frottola lo ha fatto in evidente malafede. Le prove sono sul sito stesso www.italiaterranostra.it.

Mai Più Commentatore certificato 24.02.11 14:25| 
 |
Rispondi al commento

vera lombardi pederasta travesto ma quanta merda ha dovuto cagare la povera vacca di tua madre per riuscire a fare uno stronzo con le tue ragguardevoli dimensioni?

Già di culo non stava messa bene dopo gli innumerevoli cazzoni magrebini che ha dovuto "ciucciarsi" per mantenere un povero idiota come te, immagino che dopo averti cagato di quel povero culo rimanga ben poco :-) :-) :-) :-) :-)


Salve a tutti, sono il responsabile legale del dominio italiaterranostra.it nonchè l’intestatario.

Vi comunico che è stato pubblicato un comunicato su http://www.italiaterranostra.it che fa luce su ciò che realmente è successo riguardo all' oscuramento del sito italiaterranostra.it

Mai Più Commentatore certificato 24.02.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

************************************************
e allora perche' ti lamenti della vita ?
vuoi un po' di emozioni forti ?
armi e bagagli e vai dai tuoi amici in nordafrica ad appoggiare la rivoluzione!!

sempre a lamentarci siete!!!

Vera Lombardi

*********************************************
chi si lamenta della vita siete voi! voi a cui la costituzione, le leggi da rispettare danno fastidio perché non vi permettano di calpestare del tutto e a vostro piacimento il vostro prossimo, il più debole! Siete voi che dovete sopraffare il prossimo per sentirvi qualcuno (visto che soffrite di un certo complesso di inferiorità!).

Noi ci lamentiamo di questo! Ci lamentiamo e protestiamo contro un governo del "fare i cazzi del nano", ci lamentiamo che tutto lo stato sia stato messo al servizio di un mafioso piduista puttaniere e pedofilo (pagato da tutti noi)! ci lamentiamo che lo gnomoputtaniere paga le sue puttanele con posti pagati dalla comunità! ci lamentiamo del suo voler fottersene della nazione intera per i suoi interessi!

sei tu che non si capisce per quale motivo vieni cui a vomitare il tuo odio verso chi vuole diffendere la democrazia in questo paese!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 14:16| 
 |
Rispondi al commento

A me è successo di essere ingiuriata, calunniata e querelata per violazione della privacy, solo perchè ho fotografato un palazzo costruito con un permesso di costruire illegittimo, quindi ABUSIVO, che danneggia la mia proprietà. La mia querela per ingiurie è stata archiviata, mentre quella per violazione della privacy del proprietario che era in giardino ma nella foto non si vede affatto, è stata accolta.
Morale: se siete vittima di un reato, non perdere tempo a chiedere giustizia...se non siete amici di qualche politico o massone.

alice kappa Commentatore certificato 24.02.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono un dipendente di Rai Way.
Molti di voi avranno sentito parlare del recente Piano Industriale Rai: è notizia di oggi che in merito ad una delle questioni centrali, la sciagurata ipotesi di "cedere l’asset infrastrutturale delle stazioni trasmittenti", i vertici aziendali hanno rimesso ai Ministeri dello Sviluppo Economico (Comunicazione) e dell’Economia e Finanze, la scelta della cessione degli impianti trasmittenti di Rai Way, comprensiva dei lavoratori che si occupano della manutenzione.
RaiWay è da sempre l’unica Azienda partner ideale, se non unico, per chi ha la necessità di irradiare i segnali audio e video. Rai è da sempre prima negli ascolti. Gli ultimi dati Auditel dicono che primeggia anche nel 2010 nonostante l'inesorabile avanzata della pay-TV satellitare. RaiWay è una società sana, i cui utili negli anni sono stati costantemente positivi.
Rai come produttore di contenuti e RaiWay come mezzo di controllo e diffusione sono un binomio eccellente.
Sono convinto che l'unica vera e significativa mossa per sanare la Rai sia ATTUARE realmente un serio progetto operativo da sottoporre al governo per il recupero del canone evaso, che riguarda il 41% delle famiglie e ben il 96% delle imprese.
Con un introito del genere si sanerebbero i conti, e non solo: si realizzerebbe un utile significativo per investire nelle tecnologie future, riducendo contestualmente in maniera proporzionale la cifra del canone da pagare per i cittadini meno abbienti.
E' così assurdo far pagare una tassa dello stato (non dimentichiamolo) ai soliti furbetti che non lo fanno a danno delle persone oneste che invece provvedono regolarmente?
Ristrutturare e modernizzare la nostra Azienda, ove necessario, non ci spaventa. Anche se ciò dovesse comportare un sacrificio economico da parte di TUTTI i lavoratori: operai, impiegati, quadri, giornalisti e dirigenti. Ma contestuale alla riduzione di sprechi, appalti e consulenze.
Grazie dell'ascolto.

Alessandro Papa 24.02.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro dimetti! allontanati tù delle mele marce.

"Piano Casa in Liguria, l’Idv sbianchetta i vincoli e tira la volata ai signori del mattone (Ilfattoquotidiano)

gennaro fu 24.02.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA MI Fà RIDERE,ANZI L'ITALIANO COME PERSONA,NON MI SENTO TALE,PERCHè LO STATO CON ME è ASSENTE ANZI,MI VIENE CONTRO,PERò L'ITALIANO MI Fà RIDERE:IERI DALL'AVVOCATO DISQUISIVO CON UNA PERSONA ANZIANA ANZI ADULTA IN PENSIONE( :D) DELLA SITUAZIONE POLITICA IN ITALIA,BENE LA PERSONA IN QUESTIONE COLPITA NELLE FINANZE DALL'ATTUALE GOVERNO IN FORMA DELL'INPS,GLI REVOCANO LA FATIDICA INTEGRAZIONE DELLA PENSIONE DI INVALIDITà,(LA REVOCANO A MOLTI COSì I PIù DEBOLI E CHI NON PUò DIFENDERSI RINUNCIA E LORO GUADAGNANO E NON è IL PRIMO CASO),DIFENDEVA A SPADA TRATTA B.... ED IO CON UN SARCASMO FINE GLI FACEVO NOTARE CHE LUI SI TROVAVA IN QUELLA SITUAZIONE DOVUTA ALLA SCARSITà DI IMPEGNO DI B... ALLA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI DEI CITTADINI,ALLA RIFORMA DELLO STATO SOCIALE,AL WALFARE; BENE ANCHE DINNANZI A TUTTO QUESTO, COMUNQUE B..... ERA LO SPIRITO SANTO,CHE LA SINISTRA LO ATTACCA,CHE OGNUNO PUò FARE QUELLO CHE VUOLE A CASA SUA.............. BRAVI ITALIANI... CONTINUATE COSì..... VOLETE PROPIO CHE VI DEVE FARE IL BUNGA BUNGA SENNò NON CAPITE..... ED ANCHE IN QUEL MOMENTO RINGRAZIERETE PER IL TRATTAMENTO.............. GRAZIE ITALIANI E GRAZIE B....

paolo b., bari Commentatore certificato 24.02.11 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Vera Lombardi (Margheritroiona): fatti curare : il tuo astio antidemocrazia gratuito (non si sa per quale esatto motivo) ti portera' alla paranoia!!



Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vera lombardi ecc.. ecc..

Tappate tutti i buchi, questa rientra sempre. La cacci dalla porta e rientra dalla finestra, la cacci dalla finestra e rientra dalla cantina, la cacci dalla cantina e rientra dalla tazza del cesso.....

On the Road, Pordenone Commentatore certificato 24.02.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

preferivate fare l'inverno con il costo del gas / petrolio piu' alto ?

o per voi , era meglio scaldarsi correndo tutto il giorno attorno casa o andare nei supermercati ?

Vera Lombardi
***********************

Infatti prima del nanobaciamano si stava tutti al freddo....

ma va a cagare...anzi, ma va a fatti curare!
la tua astia verso chi diffende la democrazia (e non si sa poi bene il motivo) ti porterà alla paranoia!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento

...
e piantatela li con sto bacio , ma siete proprio fissati matti a sinistra: preferivate fare l'inverno con il costo del gas / petrolio piu' alto ?

....
Vera Lombardi

============================================

Vuoi dire che il gas lo paghiamo meno perche' Berlusconi ha baciato Gheddafi? Che bello. Quindi è vero che si sacrifica per noi.
Beh, avrebbe potuto dargli pure il suo culo flaccido, allora. Il riscaldamento sarebbe gratuito e io andrei in giro con la porsche.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.02.11 13:54| 
 |
Rispondi al commento

certo, non puoi permetterti un'auto nuova ogni 3 anni, le ferie a new york , il suw , l'amante, la casa in alta montagna: purtroppo sei costretto a vivere con uno stipendio standard e dignitoso : e vuoi fare la rivoluzione ?

Vera Lombardi
******************************************
auto nuova ogni 3 anni? non sono mica uno schiavo del consumismo come te!
ferie a new york? beh sinceramente preferisco andare da qualche parte nel verde, o vedere qualche città STORICA al limite
un suw? che roba è? si mangia, si beve?
l'amante? per cosa? l'amante ce l'avete voi... a me basta la mia fidanzata (e futura moglie).
casa in alta montagna? per cosa? ho già il mio appartamento al verde in campagna dove ci vivo.
tutte 'ste cose da veri schiavo del consumismo sono VOSTRE! c'è gente che si accontenta ed è felice con quello che ha e non deve dimostrare agli altri la propria "grandezza" con oggetti.
---> leggiti "avere o essere" di erich fromm! a giusto, queste sono letture per acculturati rossi buonisti chic ecc. ecc.
a voi nanoschiavi basta Harmony come massima espressione letteraria!

un cordiale va a farti sodomizzare!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 13:50| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

O.T.

Austria:
RUBY AL BALLO DELL´OPERA?
LA SOCIETÁ CIVILE SI INDIGNA E NON CI STA...!

http://www.news.at/articles/1108/450/289781/sogar-paepste-maetressen-richard-lugner-opernballgast-ruby

Richard Lugner,ricco e potente"imprenditore"un po

avanti con gli anni,invitato al ballo delľOpera

di Vienna,pensa bene di invitare Ruby...

La societá civile austriaca si indigna e non ci

sta,annunciati sit-in di protesta e gli

organizzatori prendono in considerazione il

ritiro delľinvito al signor Lugner.

Da chi avrá preso ľidea il datato signore che,al

pari di qualcuno in terra italica,ama circondarsi

di giovani e belle signorine dedite

alľarrampicatismo sociale?

Comunque,annucia Lugner,Ruby sará mia ospite per

un certo periodo,giá fissate serate in locali e 1

ora cca nel centro commerciale"LugnerCity"per

firmare autografi...

Lugner,giá famoso in patria grazie ad alcuni

programmi TV al limite,ma spesso oltre,il limite

di decenza e di dubbia moralitá,resta sotto gli

occhi dei riflettori di tutti coloro che ne

seguiranno ľiniziativa pronti a dimostrare il

proprio disappunto.

SOTTOSCRITTO COMPRESO!

Saluti

Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 24.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

incredibile!!!
l'amico del nano Tarek ben Ammar produrrà un film sull'eroe della rivolta tunisina, Mohammed Bouazizi, il ventiseienne fruttivendolo che si era dato fuoco perchè la polizia gli aveva negato la licenza di vendita...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 24.02.11 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Vera Lombardi 24.02.11 12.54

Rileggiti per bene il tutto al punto in cui dico "cialtroni, vigliacchi, pagliacci" parlavo proprio di gente come te !
Solo un pagliaccio uguale a loro potrebbe votare gente così cretina !

Intanto la legislatura del pagliaccio di hardcore e di chi lo segue avanza con tutta la sua corte, e la pensione con il suo raggiungimento di mesi di duro lavoro arriva a destinazione, visto che nessuno dei politici a montecitorio si muove per far cadere questo governo di buffoni.
A matteo salvini la vita gli sorride e lui ride di gusto tanto la pagnotta l'ha assicurata.
Cota invece di governare i piemontesi (sembra non ci sia mai in comune a torino) e sempre a sparare stronzate in tv vedi ballarò.
Ai cialtroni leghisti e quelli che li votano ora non hanno nemmeno il coraggio di affrontare una giornalista molto sobria e pacata come la Annunziata su rai 3 e disertano la trasmissione da vigliacchi come sono e sempre saranno quelli della leganord è la loro principale caratteristica, dal nano poi hanno anche imparato qualcosa.
Sono inoltre scesi in politica per far soldi e poter vivere sulle spalle della gente sopratutto dei babbei ignoranti che oltretutto se li votano, queste larve succhiatrici di futuro.
Una cosa è certificata al 101% l'ultima parte dell'italia a svegliarsi dal comaprofondo sarà il nord.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche', solo berlusconi ci ha fatto affari?

Vera Lombardi
---------------------------
Per carità con Gheddafi hanno fatto affari cani e porci!
Ma nessun demente gli ha baciato le mani.

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 13:39| 
 |
Rispondi al commento

perche', solo berlusconi ci ha fatto affari ?


Vera Lombardi
**********************
la solita troll mignotta...

a) stipulare accordi con una nazione per aziende nazionali è un conto (come ha fatto Prodi); fare affare PERSONALI con un dittatore (coma ha fatto il nano) è un'altro cosa.
b) Prodi e/o D'alema si sono abbassati a baciare le mani ad un dittatore?
c) Prodi e/o D'alema hanno invitato e pagate ragazze per rendere omaggio al dittatore?
d) Prodi e/o D'alema hanno organizzato - sempre con le ragazze di cui al p.to c) - delle lezioni sull'islam, il corano?
e) Prodi e/o D'alema hanno definito il dittatore il loro migliore amico?

quindi adesso vedi di tornare a cuccia dal tua padrone!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi "Soffia il vento della democrazia sul nord Africa"
Stai a vedere che ci propone di alzare un muro in cemento in mezzo al Mediterraneo!!!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 24.02.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Consulta Pdl ha dato il "via" al ddl intercettazioni, al processo breve (che guarda caso è stato calendarizzando per il 28 marzo ... 9 giorni prima del processo a Berlusconi per prostituzione minorile e concussione), sollevando il conflitto di attribuzione sul caso Ruby, e alla riforma costituzionale su carriere e Csm (tutte leggi PRIORITARIE per noi Italiani). Accantonata, almeno per il momento, l'immunità parlamentare dopo l'altolà della lega.
Voglio ricordare che il processo che vede coinvolto Berlusconi per la corruzione dell'avvocato Mills, processo in cui Mills è stato CONDANNATO e poi prescritto (non ASSOLTO, ciò significa che Berlusconi ha corrotto l'avvocato per testimoniare il falso), andrà in prescrizione il 13 gennaio 2012.

Ma lui non era quello che si voleva far processare?
E allora voglio chiedere la vostra opinione, forse io non ci arrivo, anzi sicuramente sono io a non capire! Qualcuno sa spiegarmi come si può provare l'innocenza di una persona se questa persona non si fa processare? C'è un modo per stabilire se quella persona è innocente o no?

D'altronde lo psiconano aveva confidato ai famosi giornalisti Enzo Biagi e Indro Montanelli (che l'hanno poi raccontato): "Se non entro in politica, fallisco e mi arrestano".

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 13:31| 
 |
Rispondi al commento

A mesi di distanza dallo scandalo della sanità in Puglia tornano nel vivo le varie inchieste che girano intorno agli appalti tra Regione e imprenditori del settore. E c’è un nuovo salto di qualità nella gravità delle accuse.
Infatti la Procura di Bari ha chiesto l’arresto per il Senatore del Pdmenoelle Alberto Tedesco, in passato Assessore alla Sanità nella Giunta Vendola e per altre 4 persone tra cui l’autista personale del Governatore pugliese.
Le accuse sono di concussione, corruzione e frode in pubbliche forniture in riferimento a indizi e prove legate a intercettazioni telefoniche incrociate e delibere della giunta regionale. Per il senatore la richiesta di arresto dovrà essere esaminata dalla giunta alle autorizzazioni a procedere del Senato.
Il nome di Tedesco (così come quello di Sergio Frisullo, esponente del Pdmenoelle ed ex vicepresidente della Regione Puglia) era apparso da subito nei numerosi filoni d’inchiesta che si sono moltiplicati nei mesi.


Secondo voi se si votasse contro le intercettazioni telefoniche come andrà a finire ??

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento

FATECI CASO.. la parola d'ordine dei servi di silvio in questi giorni è una sola.. GHEDDAFI è AMICO DELLA SINISTRA.. DI PRODI E D'ALEMA.. FAR SCORDARE LE GHEDDAFINE, IL BACIAMANO, I CAVALLI A ROMA, LA TENDA, LE CONVERSIONI ALL'ISLAM, LòE FRECCE TRICOLORI ECC... TUTTO PUR DI CANCELLARE LE LORO VERGOGNE.. e mentre in tutto il mondo va ion onda Silvio che lecca il cuklo di gheddafi, scuisate gli bacia la mano, in Italia va in onda un film completamente diverso.. se poi come libertà di stampa siamo a livello Burundi forse qualche ragione c'è..

rob m., como Commentatore certificato 24.02.11 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON DISTURBATELO IL GHE DAFI - LASCIATELO FARE

******************************

La Germania spedisce tre navi militari

600 tedeschi ancora in libia

******************************

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 24.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

ANSA
Libia: Frattini, no missili su Italia
Siamo comunque in condizioni di prevenire ipotesi ...APOCALITTICHE...

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/02/24/visualizza_new.html_1583850455.html

--------------------------------------------------
Immigrazione : maroni, è una... CATASTROFE...

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2011/02/24/visualizza_new.html_1583849530.html

anib roma Commentatore certificato 24.02.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

la doppia ed ipocritca morale occidentale bipartisan

in particolare: Italia

da una parte un governo piduista, che al di là degli interessi privati, è istituzionalmente ridicolo, il fatto di prender posizione sulla Libia tra gli ultimi in Europa, quando siamo i maggiori partner economici la dice tutta sulla titubanza dei berlusconiani quando in campo non ci siano gli interessi strettamente legati al suo capo(Poteva schierarsi anche al fianco di Gheddaffi, ma per primo, non ultimi)!
Governo che oltre i decennali e scontati accordi italo-libici non sa come uscirne dalle immagini di un'accondiscenza acritica ai pruriti, genitali ed affaristici, del colonnello, stesso governo che oggi dice che la "Democrazia non si può esportare".L'unica preoccupazione per il loro elettorato è "l'invasione africana"

Dall'altra parte una massa informe e senza più principi-guida fermi e plagiata dai media, anch'essa cambia idea sull'intervento in difesa dei rivoltosi, ora per questi la "Democrazia si può esportare ", simbolo borghese di questa massa è la De Gregorio secondo la quale il Southstream è cosa ridicola e sembra consigliare di seguire le politiche energetiche statunitensi; Questa massa inorridisce dei "10000 morti" in pochi giorni(Gheddafi diventa icona d'efficienza da emulare per i nazisti) senza chiedere una foto di questi morti, a differenza dell'Iraq, bastano "testimonianze" di non si sa chi!
"genocidio": tutti ci stanno stilando sermoni e piagnistei senza conoscerne il significato sembra, si parla del genocidio ad opera del colonnello, non della caccia al somalo, eritreo ed etiope ad opera dei rivoltosi, no questi lottano per la "Democrazia" sotto l'ala della famiglia reale!

Si parla di manifestazione spontanea, diamine, un mese abbondante dopo Tunisia, Algeria, Egitto, Giordania, Siria nel paese con uno dei redditi pro-capite più alti fra Africa e MO!

Nel frattempo invece che "Democrazia" arriva al Qaeda e la "comunità internazionale" pensa all'intervento militare

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 24.02.11 13:02| 
 |
Rispondi al commento

via via via su,siate bravi pensate a quante belle cose porteranno questi simpatici extracivili,sempre pronti a farsi scoppiare a destra e a manca,quando arriveranno in italia.ve lo voglio spiegare anche se visto come siete accorati nelle vostre valutazioni sicuramente da bravi sinistri devoti del culo maschile e del pisello,li avrete gia' attentamente valutati,vivendo nell'orgasmo da cinci barzotto che gli axtracivili arrivino portando con loro i loro bei cincioni che provvederete a farvi stioccare nel culo!
la prima cosa da notare e quindi mettere in relazione e l'estrema racchiezza delle donne dei centri sociali ergo essendo esse intrombabili dai nonostante tutto mediamente civili italiani,elle stanno gia' facendo festa all'idea che tanti meschioni con la fava che puzza di tonno si appropinquino alle nostre coste,ovviamente cio' vale anche per i partecipanti ai centri sociali sempre pronti a nascondere la loro propensione per il randello nodoso dietro ad un improbabile apertura mentale verso il mondo dettata da attenta lettura dell'immortale opera di marx e del suo ragazzino enghels.altra cosa e' che le vostre nonnine e mammine aramai non piu' deambulanti a causa della zoppia provocata dalla reiterata abitudine allo slargo di coscia per inserimento travi di ciccia avranno bisogno di badanti da pagare a nero in scorno a tutti i principi che sbavate sul blog.
la tragedia di regimi scandalosi ed assassini si sta'consumando in nordafrica come in molte altre parti del mondo e voi avete il coraggio di usare la sofferenza degli altri per il solo scopo di far cadere una persona che non vi piace!stronzi maledetti trovatevi un leader che possa combattere il primo ministro.siete persone stupide stupide stupide.e chiudo qui addio!

simone lugli 24.02.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iva Zanicchi disse, e secondo me contribuì all'ascesa di berlusconi :

Proviamolo, se non va bene lo pigliamo a calci in culo!

Ho un dubbio,

si riferiva a lui o al popolo italiano?

Aldo F., napoli Commentatore certificato 24.02.11 12:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Il figlio del porco libico ha appena fatto una dichiarazione (di cui non ho capito nulla) dalla TV, seguita da una spot inneggiante al regime: evidentemente mantengono il controllo della televisione e, dalle notizie che stanno giungendo, con l'appoggio di milizie mercenarie, stanno sterminando gli oppositori nei piccoli centri: ma quando cazzo si decideranno ad intervenire, le potenze mondiali? O aspettano di vedere come si mette la faccenda, maledetti stronzi????

harry haller Commentatore certificato 24.02.11 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Si dice che in Italia abbiamo il doppio di leggi degli altri Paesi "avanzati".

Questo vuol dire che i nostri comportamenti sono molto limitati, programmati; volendo fare una cosa qualunque, qualsiasi, già in partenza si è quasi sicuri che esiste un regolamento per essa.

E tutto questo per garantire l'ordine assoluto. DITTATURA? Sarebbe una dittatura se le leggi non le avessimo volute noi:DDD

Poi c'è un altro fatto. Se la nostra vita è cosi ben delineata, allora dovremmo conoscere le linee della stessa. O no?

Chi davvero conosce le 66000 leggi italiane? Bah...

Infatti, in più delle volte non sappiamo come comportarci, passa un pò tutto in cavalleria. Si lascia perdere prima di prosegiire. Certo non per tutti, non per gli "sfigati", quelli che non hanno santi in paradiso, ma solo dei da adulare.

Continuate pure a parlare di acqua pubblica....

hasta farisei

TONY .. Commentatore certificato 24.02.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La libertà e la giustizia per i popoli vanno un a tanto al chilo per 'u curtu baciamano, per l'UE, gli USA, per l'ONU e tutti i bastardi al potere: 10000 morti non bastano per intervenire in Libia?

In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo

...Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amoreMostra tutto

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 24.02.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Hai capito quel faccia di merda del savoia ?

Non vale nemmeno la pallottola per accopparlo !

Altra perla del cofanetto pirlusconiano !

Viva l'Itaglia !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCONVOLGENTE!!! leggete l'Appello del blogger Dan.Dy :

Vi prego, diffondete queste (agghiaccianti) testimonianze dirette provenienti Libia.
Testimoniante che chiedono aiuto direttamente a noi.


http://www.ilmondodiannibale.it/ultimissime-dalla-libia/ febbraio 24, 2011 alle 12:06 pm
----------------------------------------------
è assolutamente necessario organizzare un appello atutto il mondo ,usa,europa,cina,russia .ricordare che qui vi è un dittatore psicopatico che massacra il suo stesso popolo.ricordare che l’urgenza diintervenire con la forza èassoluta.basta andarlo a prendere.se ci va una forza legittimata da tutti sarà facilissimo perchè chigli sta intorno svanirà come neve al sole.promuovere questo appello...

anib roma Commentatore certificato 24.02.11 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Intanto la legislatura del pagliaccio di hardcore e di chi lo segue avanza con tutta la sua corte, e la pensione con il suo raggiungimento di mesi di duro lavoro arriva a destinazione, visto che nessuno dei politici a montecitorio si muove per far cadere questo governo di buffoni.
A matteo salvini la vita gli sorride e lui ride di gusto tanto la pagnotta l'ha assicurata.
Cota invece di governare i piemontesi (sembra non ci sia mai in comune a torino) e sempre a sparare stronzate in tv vedi ballarò.
Ai cialtroni leghisti e quelli che li votano ora non hanno nemmeno il coraggio di affrontare una giornalista molto sobria e pacata come la Annunziata su rai 3 e disertano la trasmissione da vigliacchi come sono e sempre saranno quelli della leganord è la loro principale caratteristica, dal nano poi hanno anche imparato qualcosa.
Sono inoltre scesi in politica per far soldi e poter vivere sulle spalle della gente sopratutto dei babbei ignoranti che oltretutto se li votano, queste larve succhiatrici di futuro.
Una cosa è certificata al 101% l'ultima parte dell'italia a svegliarsi dal comaprofondo sarà il nord.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - BARI, 24 FEB - Arresti sono stati eseguiti stamani nell'ambito di una delle inchieste sulla gestione della sanita' in Puglia. Oltre alla richiesta d'arresto in carcere emessa nei confronti del senatore del Pd, Alberto Tedesco, ex assessore regionale alla Sanita' della Puglia, in carcere su disposizione della magistratura barese e' finito Mario Malcangi collaboratore di Tedesco. A quanto si e' appreso, altre 4 persone sono finite agli arresti domiciliari nell'ambito della stessa inchiesta, tra cui Paolo Albanese, di 51 anni, componente della scorta del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola.(ANSA).
**************************************************

Bisogna cominciare a tagliare le mani.

Non all'altezza del polso:
alle spalle.

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.02.11 12:28| 
 |
Rispondi al commento

IMMIGRAZIONE EPOCALE

Penso a quegli schifosi, feccia della terra, ridicoli, penosi, tragici dei nazi, che ogni volta che muoiono ammazzati extracomunitari, fanno apparire sui muri scritte immonde come :

- 4.

Immagino le vostre facce di idioti, ora, di fronte a fiumi di immigrati che approdano qui!
Ora scrivete

+ MIGLIAIA E MIGLIAIA DI NORDAFRICANI CON LE PALLE

E poi tornate definitivamente all'inferno.

On the Road, Pordenone Commentatore certificato 24.02.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego, diffondete queste (agghiaccianti) testimonianze dirette provenienti Libia.
Testimoniante che chiedono aiuto direttamente a noi.


http://www.ilmondodiannibale.it/ultimissime-dalla-libia/

Dan.Dy 24.02.11 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


O.T.
In memoria di Sandro Pertini (25/09/1896 - 24/02/1990): "Discorso ai giovani":

http://www.youtube.com/watch?v=VlyvIQJSYuA&feature=related

sil lan 24.02.11 12:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Lo so che vi hanno raccontato che vivete in una democrazia liberale ma fate molta attenzione perché la realtà potrebbe essere anche un'altra.

Leopoldo B. Commentatore certificato 24.02.11 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Se tutte le volte che ho scritto e detto che il porco nano pedofilo e mafioso andrebbe macellato, dialetticamente e filosoficamente corretto poichè solo gli esseri umani possono essere uccisi o ammazzati, gli animali vengono soppressi o macellati, fosse intervenuta la questura a quest'ora dovrei avere l'ergastolo ;-)

Ma questa cricca di farabutti non aveva emendato una legge voluta dai legamerdosi in cui si aboliva il reato d'opinione?

Fan culo và

Brig. Garibaldi Commentatore certificato 24.02.11 12:22| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

##################################################
E poi ci vengono a parlare di giustizia, dei tre gradi della procedura processuale, per la quale DELL UTRI ci governa...la libertà, la democrazia, la legge è uguale per tutti, abbiamo tutti gli stessi diritti....e bla bla bla

E NOI A FARCI PRENDERE PER IL CULO ED OGNI GIORNO COMPIERE AZIONI PRO-SISTEMA.
MA ALLORA
1) SIAMO VERAMENTE IMBECILLI E QUESTE SONO LE CONSEGUENZE DEL NOSTRO ESSERE INETTI o...
2) CI PRENDONO IN GIRO IGNI GIORNO DELL'ANNO, NOI SGOBBIAMO PER MANTENERLI RICCHI (E PER DIVENTARE POVERI) E SIAMO FELICI
3) LA MASSA è PAZZA
Non vedo altre soluzione...leggevo il contratto sociale di JJ Rosseau, ed in uno dei passaggi dicevia più o meno questo:"Se un uomo decide di vendere la propria vita e diventare schiavo per il cibo o altro è da capire, ma se lo fanno i popoli allora si parla di pazzia"
Comunque tutto il discorso lo trovate a

http://fintatolleranza.blogspot.com/

PS: In questi giorni ho cambiato il nome del blog in Ci prendono in giro...o siamo veramente stupidi?
Farei un referendum su questo dubbio...io si già per cosa voterei.

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 24.02.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

IL FUTURO PROSSIMO
E' quasi certo che 2000 barconi carichi di profughi stanno puntando verso Genova (Quarto), proprio lì dove partironi i 'vostri Mille'. Portano con se tanta rabbia e voglia di riscatto contro chi ha sempre sputato sui loro parenti che negli anni hanno tentato di rifarsi una vita nel ricco e profondo nord leghista.
Su ogni barcone ci saranno circa 250 profughi, un'invasione di mezzo milione di disperati sbarcherà sulla costa ligure, risalendo in Piemonte, Lombardia e Triveneto alla caccia dei numerosi leghisti impietriti dal terrore.
M'immagino i vari trolls di merda che dalla strizza si tingeranno di nero per sfuggire all'orda demoniaca, si fingeranno maghrebini ma verranno squallidamente scoperti e scuoiati vivi.
Bossi e figlio, Calderoli, Borghezio e Castelli, appesi per le gonadi in piazza Duomo.
Questa è la vostra miserrima fine, cancellati dalla storia in poche ore.
W LA GRANDE AFRICA

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 24.02.11 12:15| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto il filmato in cui vittorio emanuele ammette coi compagni di cella di aver sparato e ucciso il ragazzo tedesco anni fa, Dirk Hamer, e in cui dice di aver fregato la giustizia francese e di non aver avuto conseguenze. E ride.

Domanda: ma possibile che in Italia ci troviamo sempre sottoposti a dei semideficienti, disonesti, puttanieri, e immorali come pochi?

Se succede sempre, allora non può essere un caso!

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento le voci di Cicchitto,Mantovano, Frattini,Bernini,Tremorti,Bossi,Casini,Rutelli,D'Alema,Sacconi,Romani,Lupi,Firmigoni,Storace,Cota, eccetera e tutti i parassiti che si fanno rappresentare da questa gente, come un ronzio nelle orecchie che suona cosi' : quello che succede sulla sponda nordafricana del Mediterraneo e' tutta una montatura ideata dai Giudici di sinistra per cacciare il povero ed onesto Berlusconi che tanto bene ha fatto e sta facendo per l'Italia ed i suoi cittadini.
Il tutto sotto la guida della Boccassini con la collaborazione di giornalisti "infami" come Gad Lerner,Santoro e quelli che la pensano come Loro.

gio 24.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Da ciò che trasmette la TV libica , si capisce perfettamente che il porco libico (l'omologo del nostro) ha perso il controllo dei media: il giornalista che sta parlando ha un'espressione tra lo stupito ed il terrorizzato, segno che le cose
vanno maluccio : il "Rais" pare mantenga il controllo diretto di 4 divisioni dell'esercito libico, asserragliato in una zona di una trentina di Km quadrati ... (e adesso....BUNGA BUNGA!!!!!!)...

harry haller Commentatore certificato 24.02.11 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi ed i suoi quaranta ladroni, la giustizia si avvicina al fanfarone di ponte di legno, celavevaduro celaveva a parole.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Trivulzio e i ladroni di Milano, Moratti e Formigoni sposi?

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Scandalo della sanità in Puglia, in galera anche il PD e che goduria. Meno ladri nel gruppo dirigente dell'ex sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Errata corrige

PRODROMI e non podromi, pardon, m'e' scappata un'"R"!

Frank A. 24.02.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno poteva soltanto immaginare le rivoluzioni in atto nell'Africa del Nord contro i dittatori , nessuno e questo mi dà un pò di speranza anche per l'Italia che siamo barbari e cattolici .

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 11:45| 
 |
Rispondi al commento

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/02/dalla-libia-un-duro-colpo-allitalia.html

Pettirosso da Combattimento, Collodi 24.02.11 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Un milione e mezzo di migranti!
Solo dalla LIBIA, e chissa' dopo quanti ancora da altri paesi.

E' un'emergenza biblica, e noi chi abbiamo ad affrontarla, reduci dai bunga bunga, Bertolaso,
Frattini, Maroni e Calderoli, l'ictato e Borghezio
per tacer degli altri.

Cari miei, se non si prendono provvedimenti "immediatamente" mandando al diavolo questo governo, provando prima istituzionalmente e legalmente, e se non riesce in altri modi anche non ortodossi.

Qui non c'e' piu' tempo per scherzare e pensare
che tutti sono da buttar via, sparare a zero a destra e sinistra e pappardelle varie, bisogna agire subito, mettere insieme tutti i contrari e dare una spallata definitiva a quell'orrore che e' stata finora questa amministrazione.

Dal Nord d'Africa c'e' e ci sara' ancora un'esodo
di disperati che scappano dalla morte immediata,
noi siamo a 70 km soltanto ed e' quindi necessario
uno stato d'emergenza gestito da una coalizione
dei migliori, non importa di che colore, l'importante che siano coesi e coerenti.

Con queste cose non si scherza e non si fa satira,
bisogna prepararsi, di tempo non e' che ce sia molto a disposizione, e nemmeno quello per nuove elezioni,quindi che il Presidente della Repubblica prenda in mano la situazione e prepari una task force in grado di sopportare e limitare cio' che potrebbe accadere in un futuro molto ma molto prossimo.

Il 2012 dei Maya potrebbe anche venire prima, questi sono i podromi.

Frank A. 24.02.11 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Solo i regimi mistificano la realtà


Noto che i soliti noti, troll, seguaci della setta berluscona, legaiol-fascistoidi, stanno scrivendo dei post in cui negano la tragedia che si sta vivendo in Libia.
Vorrei esprimere nei confronti di questa feccia umana che nega che ci siano tante migliaia di morti tutto il mio piu' profondo disprezzo, augurando loro, prima o poi, di fare parte delle vittime morte massacrate in un'eventuale futura guerra civile.
Negare o tentare di convincerci che non ci siano tanti morti significa speculare squallidamente sul dolore altrui.
O magari questi personaggi vogliono darci ad intendere che anche la rivolta in Libia sia una manovra antiberlusconiana? Un sincero vaffanxulo da parte mia. E un bel CLIC su ogni commento inappropriato di questo genere.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.02.11 11:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I 10.000 morti ci sono stati o ci saranno presto, ma non si dovrebbe far passare l'idea che le vittime appartengano solo ad una delle forze in campo.

Questa sarebbe, ed è, solo e soltanto mistificazione della realtà, pratica che ben conosciamo e di cui diffidiamo.

Saluti

Leopoldo B. Commentatore certificato 24.02.11 11:19| 
 |
Rispondi al commento

C'é un bunker ad Hardcore ?

Ah,ah,ah,ah,ah,ah!

Che sogno !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 mila morti che non si vedono. Da decenni l'occidente fonda il suo casus belli su due fattori, meramente emotivi: la paura e l'indignazione, con i quali ottiene il consenso popolare per l'intervento armato.

Diffido fortemente di quanto ci viene raccontato sulla Libia. Diffido fortemente dei motivi della rivolta e di chi o cosa l'abbia provocata.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 24.02.11 11:14| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI AL COMUNE DI MILANO ORE 17,
UN GRUPPO DI CITTADINI CON LA SCHIENA DRITTA PALESERA' TUTTA LA SUA INDIGNAZIONE VERSO LA CRICCA AL POTERE CHE DA CASE AGLI AMICI DEGLI AMICI E SE NE FREGA DELLA GENTE IN DIFFICOLTA'
BASTA ALLO SCHIFO DEL TOGLIERE AI POVERI PER DARE AI RICCHI.NON LASCIAMOLI SOLI ...
questo video dimostra come la protesta pacifica ma intransigente paga.
http://www.youtube.com/watch?v=VqFiTF6SwZg
chi non può recarsi al comune almeno diffonda la cosa.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 11:11| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Controcorrente .....

Repetita iuvant ?

La storia si ripete e non è magistra vitae , ma è una ruota che puo' annoiare un vecchio che conosce un po' di storia.

Ad esempio Obama , non è altro che la riedizione di Carter.

Entrambi nobel della pace , parlavano di diritti e democrazia . Servivano per far rifiatare la potenza Usa , distendere gli animi e giustificare poi nuove guerre .

Si passa sempre da un presidente filoisraeliano forte ad un passionario strappacore democratico.

Un novello Vendola , tutto cuore per anestetizzare conflitti sociali in presenza di ciclica recessione.

Carter fu poderoso in politica estera regalando tutto L'IRAN dello scia di persia al fondamentalismo islamico. Poi guerra del golfo , Irak ecc

Oggi Obama ne è la fotocopia ; ringalluzzito l'Iran , persa influenza nella zona coreana , debole con la Cina , Obama in un mese ha perso suoi stati sostenitori : l'egitto , la tunisia , La libia ....
In particolare Mubark l'ha mollato al suo destino , dopo averlo aiutato come cuscinetto fondamentale d'influenza.
...
Lo stesso GHeddafi era stato un prezioso alleato e paradossalmente fu proprio il leader libico ad emanare il 15 aprile del 1989, dopo aver subito un attentato fallito, un mandato d’arresto contro bin Laden, trasmesso all’Interpol ben prima che diventasse il terrorista più ricercato dl mondo, dopo l’11 settembre 2001.
.........
Si potrebbe pensare che questo danneggi l'europa ....in favore degli Usa , ma di fatto le ottime risorse energetiche di cui dispongono i paesi africani .....rafforzeranno invece la Russia di Putin sullo scacchiere internazionale.

Ci penserà un nuovo Bush , con nuove guerre a rimettere in moto l'economia Usa basata ancora sulle armi e a ristabilire l'ordine , controllo ed influenza.

Di fatto dopo la recessione il miglior modo di far risalire il PIL ed in modo veloce è una bella guerretta finanziata dalle lobby finanziarie internazionali , speculative e bancarie.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/02/e-leni-lobiettivo-della-insurrezione.html

Pettirosso da Combattimento, Collodi 24.02.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/02/la-rottura-dello-stato-libico-la.html

Pettirosso da Combattimento, Collodi 24.02.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Solo ultimamente la lettura è stata proposta al "grande pubblico" di studenti, solo nelle ultime 3/4 generazioni.

L'evoluzione insegna che c'è bisogno di molto tempo che l'uomo si sensibilizzi a certi cambiamenti, specialmente quando sono cosi drastici.

Invece di sottoporre gli scolari/stidenti a delle letture che solo in pochi sono in grado di comprendere, si potrebbe agire benissimo con filmati audio e video. Penso agli audiobook, e perche no, ai videobook.

Non dico di eliminare i libri, ma di minimizzarli! Introdurre gradualmente, sensibilizzando, alla lettura.

Le nuove tecnologie potrebbero servire anche a questo, siccome l'udito e l'immagine sono collegati molto bene all'apparato razionale dell'uomo, sviluppatosi in milioni di anni che non è il caso delle lettere.

I concetti si capiscono molto meglio se spiegati passivamente con oggetti animati. Introdurrei anche la forma degli stessi (colori, ironia...) che la maestra/docente non sempre maneggia con successo.

Si pensi quanto piacciono i cartoni animati, i film, youtube...

Non si tratta neanche di eliminare il corpo docente, che potrebbe fare da sponda, da supporto nei ragionamenti dopo l'esposizione degli argomenti audio/video.

I propagandisti, esperti in comunicazione, queste cose le capiscono benissimo; non vi propongono libri quando comunicano un nuovo prodotto/servizio, ma filmati mirati.

Chi l'ha letto Kafka (mi riferisco a lui, in quanto accennato nel post, ma anche Fedor), si pensi a quanto cambierebbe la nostra socità se li leggerebbero tutti gli adolescenti e con un supporto del corpo docente per capirli e comprenderli meglio.

Una rivoluzione vera e propria, no?!

Penso che gli audio/videobook sono strumenti apropriati per raggiungere lo scopo: conoscenza per tutti.

In queste condizioni di "conoscenza per tutti", B, i politici, gli industriali, le banche, sarebbero un ricordo del passato, anzi, non sarebbero mai esistite.

"ANARCHIA ILLUMINATA", forse è un idea per la stessa

hasta farisei


"E QUANDO APRI'IL SECONDO SIGILLO,UDII LA SECONDA CREATURA VIVENTE DIRE:"VIENI" E USCI UN'ALTRO CAVALLO, COLOR FUOCO; E A COLUI CHI SI SEDEVA SOPRA FU CONCESSO DI TOGLIERE LA PACE SULLA TERRA AFFINCHE'SI SCANNASSERO GLI UNI GLI ALTRI; E GLI FU DATA UNA GRANDE SPADA."
==================================================
Coloro che a rischio, o rimettendoci la vita si siano rifiutati di TRUCIDARE I LORO FRATELLI SONO considerati i veri oppositori agli efferati crimini che si stanno commettendo nel mondo.
==================================================
TUTTI I CITTADINI DEL MONDO RIFLETTANO .

AL - 2012 24.02.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi un video dei bombardamenti in LIbia l'avete mai visto ????

http://petrolio.blogosfere.it/2011/02/libia-le-fosse-comuni-non-ho-parole.html

Oh ragazzi, ci stanno raccontando una marea incredibile di bugie, tremende bugie .... Perchè?


http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7997

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come difendere Gheddafi con la paura
Purtroppo c’era da aspettarselo. Il Governo italiano fa il tifo per il colonnello Gheddafi. Dopo aver evitato per giorni di disturbare il Capo Beduino e dopo aver risparmiato parole chiare di condanna della mattanza, ora il governo sembra aver trovato giustificazione al suo cinismo. Come da copione tira fuori un vecchio arnese: la strategia della paura. Infatti, in questi giorni l’attivismo del governo in politica estera è riassumibile in una parola: allarmismo! Due sono le direttrici sulle quali il governo sta marciando: da una parte agita il pericolo islamico e dall’altra alimenta una sindrome dell’invasione.

Forse questa strategia serve per gestire meglio un’opinione pubblica decisamente schierata con le “piazze della libertà” che si delineano nella sponda sud del Mediterraneo. Forse serve anche per allentare l’attenzione sulle difficoltà di politica interna. Oppure si tratta solo di calcolo cinico per la salvaguardia di interessi economici di cui l’amico Gheddafi è garante. Allora teniamoci il colonnello finché ci garantisce ed evitiamo un salto nel buio di una democrazia che non sappiamo quel che riserva. Si noti en passant la profezia di Frattini che afferma che, liberandosi della dittatura di Gheddafi, il popolo libico si ritroverebbe sotto l’incubo del fondamentalismo islamico. Dando per scontato che le piazze che si ribellano non sappiano cosa siano la libertà e la democrazia!

In ogni caso Frattini, nel riferire alla Camera sulla Primavera Araba, ha dato i numeri per motivare le sue tesi allarmistiche e descrivere gli scenari di eventuali invasioni bibliche, esibendosi in abili capriole statistiche! Il ministro riferisce di 2 milioni di stranieri in Libia, pari al 30% della popolazione totale,e ne deduce delle stime sull’eventuale emergenza che potrebbe coinvolgere dal 10 al 15 per cento di loro:

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello il post della gioralista che scrive sul suo sito. Bella la storia che racconta. E' emblematica.
Ci dice che viviamo in una Repubblica democratica fondata sul lavoro, dove tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge senza alcuna distinzione e che in Italia c'e' completa liberta' di espressione e di opinione.

Ma e' tutto un sogno, ormai sappiamo che da tempo non e' piu' cosi'. Ci hanno privato di tutto, ci hanno sottratto la Costituzione, i nostri diritti.
Visite del genere dovremo aspettarcele tutti. Ognuno di noi bene o male ha espresso la sua opinione. Tutti noi non siamo stati benevoli con Berlusconi. Ma e' evidente che se non si possono piu' esprimere opinioni allora e' dittatura e la dittatura va combattuta ne' piu' ne' meno di come la si sta combattendo in Libia.

Caro Berlusconi, stai tranquillo, almeno io il culo non te lo lecco. Mandami a casa pure l'esercito e l'aviazione. Quando dovro' rinnovare il mio sentimento di disprezzo profondo nei tuoi confronti continuero' a farlo.
E, anzi, spero che la bonta' divina faccia presto il suo corso e che ci liberi al piu' presto da gente che la pensa come te. Amen

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 24.02.11 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Mai come in questo momento 10.000 morti possono essere utili per far passare , processo breve ,legge sulle intercettazioni , federalismo fecal-municipale e maxi finanziaria, nuove tasse coperta da finti decreti maxi emendamenti.... , sotto l'incubo di una invasione di milioni di disperati.

Godono i petrolieri , eni , enel ...CHE da ieri hanno incrementato profitti subito sulla pelle DEI COGLIONI che tremano per l'invasione ....dei migranti....

E tutti insieme i partiti si stringeranno a corte e saran pronti alla...nostra di morte.....

Uno spot di distrazione di massa sui resti di 10.000 omicidi....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Flores d’Arcais - Fascismo e berlusconismo
Silvio Berlusconi non è il nuovo Benito Mussolini. E il suo governo è molto diverso da quello fascista. Ma ciò non deve rassicurare. Del fascismo il berlusconismo è l’equivalente funzionale e postmoderno, fondato sulla ‘legalizzazione’ del privilegio e sul dominio dell’immagine. I suoi modelli sono Putin e Gheddafi, e ancor più il Mackie Messer di Bertolt Brecht e il Grande Fratello di George Orwell.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Strozzate Caparezza e le Iene
Al ministro Rotondi non piace l’ultima canzone di Caparezza perché “contribuisce ad infangare l’immagine della Italia“. Al consigliere di amministrazione della Rai Verro, già parlamentare berlusconiano, non è piaciuta la satira di Luca e Paolo a Sanremo “perché il servizio pubblico deve avere un suo rigore nella satira”.

Al presidente Berlusconi non piacciono in generale i cronisti che fanno le domande e i giudici che fanno le inchieste e per questo annuncia i bavagli di sempre, anche perché, pure lui, vorrebbe strozzare con le sue mani quegli autori e quegli artisti che sporcano l’immagine dell’Italia all’estero parlando di mafia e di camorra.

Oramai siamo in presenza di un delirio, non potendo e non volendo dare le dimissioni, al piccolo Cesare non resta altra strada che tentare di oscurare e di zittire chiunque non voglia sottoporsi al rito del bacio della sua pantofola.

Naturalmente dovremo vigilare affinchè nuovi regolamenti e nuove circolari non tentino di oscurare gli ultimi spazi sopravvissuti alla furia dei censori, ma allo stesso tempo dovremo chiedere conto delle leggi già violate, degli esposti archiviati, delle denunce ancora senza risposta.
Per esempio perchè le autorità non hanno ancora detto nulla sulla clamorosa disparità di trattamento riservato dalle tv del polo Raiset, con pochissime eccezioni, al presidente Berlusconi che, da solo, ha parlato più di tutte le opposizioni messe insieme?

Che fine hanno fatto gli esposti sulle videocassette trasmesse a reti unificate?
Perchè la direzione del Tg1 non ha mai dato una risposta alle domande del comitato di redazione che chiedeva di sapere se e per quale ragione Berlusconi avesse potuto leggere sul cosiddetto gobbo le pseudodomande di una pseudointervista?

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ passato per soli 21 voti quell’orrendo aumento delle tasse locali che è stata contraffatto come federalismo municipale. Chiedo: quante assenze c’erano nella cosiddetta opposizione? E ora abbiamo di nuovo l’ICI?
I media di Berlusconi hanno trovato degli scoop spettacolari: nell’infinita moltitudine di membri del Pd implicati in affittopoli, si è trovata la nipote di uno del Pd.
Altro scoop: sembra che la Bocassini una volta abbia condannato una nipote di Garibaldi.
La pena per queste menti malate mi impedisce di continuare.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 10:18| 
 |
Rispondi al commento

alcuni giorni fa accoglieva gheddafi
baciandogli le mani già sporche di sangue
e
oggi plaude ai giovani in gran parte martiri
di quel sanguinario a cui baciava le mani

non c'è nel mondo occidentale
tra i rappresentanti politici delle varie
nazioni
uno sgorbio umano
di queste proporzioni

è impossibile anche immaginarlo

.

cimbro mancino Commentatore certificato 24.02.11 10:18| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

marilena de lucia

Hai finito di propinarci gli articoli del Giornale?
Feltri e Sallusti, due tristi figuri, due facce mummificate per via dell'assenza di sentimenti positivi.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.02.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlando di Kafka...

A parte una ristretta minoranza, penso che nessuno l'abbia letto.

Altrimenti non si spiegherebbe il "kafkiano" nei ragionamenti:D

hasta farisei


Berlusconi su Gheddafi: “Non voglio disturbarlo”
Le stragi sono come gli orgasmi: non si possono interrompere.
..
Berlusconi ha già cominciato a soffiare sulla paura del fondamentalismo. Finora c’è stato un unico fondamentalista: Gheddafi; un unico terrorista: Gheddafi; un unico pericolo anti-umano: Gheddafi. E persino adesso, in una rivolta dove non appare traccia di fondamentalismo, dopo tutta la disinformazione che ci hanno propinato, ci riprovano.
(Avete visto Marge la 'marcia' come subito ha insinuato che la rivolta era fondamentalista, secondo copione, e come Giovannino il demente in tutto l'enorme movimento per la libertà ha visto solo un aumento dello spaccio di droga, come se in parlamento non se ne spacciasse abbastanza e come se la Lega sulla cocaina non viaggiasse alla grande!)
..
Intanto si rivota per la ‘missione’ afgana. La spesa in armi sale da 23 MLD di euro a 25. Il Pd, come sempre, entusiasticamente approva.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

La santa romana chiesa scomunica il pool Milanese dei giudici torquemada!!


http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=30f1000c08334522


LEGGETE UN PO' QUEST'ARTICOLO!

mariol 24.02.11 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro staff,
siccome il momento storico che stiamo vivendo - a fronte di un piccolo dittatore che vuole di fatto a tutti i costi annullare la costituzione, il diritto alla informazione, la possibilità di fare satira - è veramente molto molto critico, vi chiedo (ma non penso di essere l'unico) di fare in modo che certa gente che possa venire qui solo per sputare astio e che non abbia la possibilità di pubblicare dei commenti palesemente falsi; dei commenti che sono da considerarsi alla pari di quelle falsità che ci vengono propinate quotidianamente dalla tv, dai giornali, dai i vari politici servi del nano malefico.
Capisco che non volete (giustamente) censurare, ci pensano già gli amiconi del troll. A questo punto potete, cortesemente pubblicare insieme al nick l'indirizzo IP? Non dovrebbe essere un problema, no?
Grazie!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello se adesso partissero dalla rete migliaia di copie dell'articolo incriminato: che fanno, ci perquisiscono, denunciano, arrestano tutti?
Allestiscono un maxiprocesso del cavolo?

Alessandro Simonetti 24.02.11 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto felice che finalmente qualcuno si accorto dell'esitenza di Kafka. Purtroppo questo scrittore non ha vissuto in Italia, in tal caso i suoi racconti, sebbene molto validi, sarebbero stati ancora più ricchi e variegati. Una cittadinanza onoraria, o qualche laurea onoris causa sicuramente ne avrebbe diritto. Si potrebbero scrivere parecchi articoli su questo argomento, ma sintetizzando: "In Italia si sente la mancanza di uno scrittore come Kafka".

Marco T., Valenza Commentatore certificato 24.02.11 09:18| 
 |
Rispondi al commento

"va a laura'!!!! unico modo per mettervi un po' di sale in zucca a voi rossi fissati"
Marilena De Lucia
************************************************
Questa è la palese dimostrazione che la margheritroiona (ciuccia ca**i libici, somali e magrebini) viene pagata per spargere letame qui sul blog.

L'unica soluzione è un "CLICHETE'"

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due mesi fa Berlusconi diceva: “I miei amici
sono Gheddafi, Ben Ali, Mubarak e Bouteflika”Profetico o sprovveduto? Il presidente del consiglio Berlusconi nella conferenza stampa del 23 dicembre 2010 (documentata da un lancio Ansa: leggi) testualmente diceva: “Sono legato da un'amicizia vera con Mubarak, Bouteflika, Gheddafi e Ben Ali”.

BERLUSCONI IL VERO ANTIDEMOCRATICO!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Considerare una persona amica o essere riconosciuti da qualcuno come amico implica il fatto di dover essere vicino in momenti di difficolta aiutandolo con fatti e parole. Ora di fronte ai fatti tragici della Libia Berlusconi lascia il suo amico in balia degli eventi. Allora che uomo è Berlusconi ? Poteva consigliare al dittatore un comportamento diverso , poteva offrire aiuti di mediazione con i rivoltosi che so qualsiasi aiuto che un vero amico propone . Ora penso ai fatti nostri e immagino se un giorno , che non sarà, ci saranno i rivoltosi in piazza Berlusconi usa la stessa tecnica del dittatore ? A ben pensare prologo di cio, si è visto con la poliza del Maroni che manganella tutti vecchi giovani operai donne . Sarà forse perchè Maroni è un percussionista , percuote i tamburi di pelle, allora ci prova con la pelle viva per sentire che tono da. Berlusconi lo vedo fallito come politico e come uomo . Ma sostenuto ancora da molti Italiani nelle sue stesse condizioni . Ogniuno evidentemente hai i suoi idoli .

bibo bibo 24.02.11 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Adesso in Germania il papi è usato come sinonimo per indicare una persona sleale e scorretta.
"È come berlusconi", questa l´ offesa al ministro tedesco imbroglione accusato di avere una laurea taroccata.

Amedeo Ravina Commentatore certificato 24.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi è odiato dalla tribù dei Warfalla, che, con oltre un milione di persone, è la più grossa della Libia e che avrebbe avuto moltissime vittime negli scontri dei giorni scorsi, mentre la sua tribù, i Kadhadhafa, potrebbe persino progettare –è la tesi di uno specialista- di sacrificarlo, magari non solo figurativamente, per avviare un processo di riconciliazione.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 24.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

BLOG PULITO

Clicca subito su commento inappropriato appena vedi

Marilena De Lucia
(Margheritroiona Ivanonalaputtanona)


Fuori i rifiuto dal blog - respiriamo almeno qui un po' di aria 'sana'!

Fuori i servi del nano malefico e dello spastico di pontida, gli amiconi del dittatore libico!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

CHE CARRIERA QUESTI CHANSONNIER!
Dopo il flop del concerto di Apicella in un teatro dA 3600 persone (venduto un solo biglietto!)
Anche Barbareschi pensa di esordire in teatro (ha regalato due biglietti alle figlie, ma confida molto in Menardi, Rosso, Viespoli, Saia, Bellotti e Pontone)
Mi preoccupo per Silvio. Nessuno che abbia voluto sentire le canzoni amorosamente scritte da lui. Nemmeno Bondi! Per farle ascoltare a qualcuno, deve ingaggiare un pubblico di escort PAGATE SALATISSIME. E ora che documentari gli farà vedere? Lui che bacia la mano a Gheddafi? O lui che nella tenda si fa fare il bunga bunga da Gheddafi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:52| 
 |
Rispondi al commento

B. :"Facciamo attenzione, Gheddafi è un pazzo potrebbe tirarci nuovamente un missile".

Il nanetto ha fiutato la fine del compare di merende e da' inizio all'azione di smarcamento...

Franco F. Commentatore certificato 24.02.11 08:49| 
 |
Rispondi al commento

BLOCCATO LO SPOT SUL NUCLEARE

http://www.greenpeace.org/italy/it/News1/Bloccato-lo-spot-del-Forum-Nucleare/

DAL COMUNICATO DI GREENPEACE
....Intanto il nostro contro spot è rimbalzato sulla rete grazie anche al passa parola, raggiungendo le 200.000 visite. Un buon risultato ma non basta. Tra pochi mesi (la data non è stata ancora fissata) si terrà un referendum che può fermare per sempre i nuovi progetti di centrali nucleari....

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 24.02.11 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Spinoza
Frattini: "Non ci risultano sospensioni delle forniture di gas. Ho anche fatto la doccia". [azael]
.
(La prossima volta quando fate un ministro degli esteri non cercatelo nel ripostiglio delle scope!)
..
Walter
La crisi dei rifiuti a Napoli compie 17 anni. Quindi tra un anno a Berlusconi non interesserà più

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Baciamo le mani Don Pazzariello !

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immigrati intervistati a Lampedusa: "In Tunisia non si può parlare liberamente come stiamo facendo ora". Si vede che sono appena arrivati, eh? (Giancarlo Gismondo)
Tripoli, l'aviazione bombarda i manifestanti, migliaia di morti. Chissà se è tardi per smentire di aver detto "Gheddafi è un leader di libertà" (Alessandro Bielli)
Agenzia Jana: "A Tripoli aerei in orario". Potrete rimettere l'orologio con il bombardamento delle 5. (Giulio Betti)
Prevista una telefonata di B a Gheddafi: "Amore, hai chiuso il gas?" (Giuseppe Annunziata)
.
1. Gheddafi: "Manifestanti ratti pagati dai servizi stranieri."
Berlusconi: "Pagano ragazze per mentire."
2. Gheddafi: "Tutto il mondo ci guarda con rispetto e con timore grazie a me, compresa l'Italia"
Berlusconi: "Siamo assolutamente stimati nel mondo, come mai nel passato."
3. Gheddafi: "C'è calma e sicurezza nel Paese."
Berlusconi: "L'Italia sta bene, niente crisi."
.
1.Bossi:"I democristiani sono tutti dei porci. Sono anni che ci battiamo per l'abolizione dell'immunità parlamentare"
2.Federalismo, Berlusconi ricuce con la Lega: "Immunità parlamentare? Mai detto."
3.Cicchitto: "L'immunità era nella costituzione, si tratta di ripristinarla. La maggioranza andrà quindi avanti su questo tema e la Lega -assicura- voterà a favore ricordando il nostro impegno su federalismo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Adesso quel pazzo ci tirerá i missili !!!

Ah,ah,ah,ah,ah!

Speriamo che centri Villa San Martino durante un bunga bunga !

O il parlamento durante il mercato delle vacche !!!

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 24.02.11 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Luttazzi.it
Sondaggio: Pdl e Premier ai minimi storici per gradimento. Gli italiani nutrono così poca fiducia in Berlusconi che il Pd sta valutando di candidarlo. (Marco Bressanini/Vittorio Lattanzi)
..
Libia, La Russa: "Siamo preoccupati". Sta arrivando gente troppo sveglia, eh? (Elisabetta Orosei)
.
Iva Zanicchi: "Gheddafi bombarda i civili perchè ha perso la mamma" (Eugenio Iodice)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo le notizie ne traggo le seguenti conseguenze:
Chiedo le dimissioni di Moratti e Formigoni
Chiedo le dimissioni del sindaco di Ancona Gramillano
Chiedo le dimissioni di Berlusconi e le sue cricche
chiedo le dimissioni dei politici con oltre 20 anni di attività .
Per ora basta così.
Non per questo il centrosinistra si può giustificare nelle Marche sia in comune che in provincia come nella Regione.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

NERO PESTO
Don Aldo Antonelli

Il sole che sorge riempie di nuova vita le stanze del mio appartamento.
Un sole che illumina di primavera, fredda primavera, tutta la piana del Fucino.
Quel sole che manca nella politica di questo paese affossato nella bulimia del consumo del potere e nel narcisismo del godimento del proprio rachitico benessere.
Il dittatore nostrano, di fronte al genocidio del popolo libico, non sa fare altro che "complimentarsi con i giovani che bussano alla porte della modernità"!
Pensate! C'è in atto uno sterminio di massa e lui si gingilla in complimenti da mentecatti; nel contempo si mostra preoccupato non di quello che accade ma di quanto potrebbe accadere se subentrasse un movimento legato all'integralismo islamico...!
Il ministro degli Esteri italiano (non il nostro ministro), da parte sua, invece di porsi la domanda urgente del "che fare", si preoccupa per le possibili ripercussioni in termini di sbarchi clandestini!
Nero pesto.
Assente il sole della responsabilità, domina, grigio e impudente, il senso della paura: non la responsabilità per gli altri ma la paura per se stessi!
Cosa li differenzia, questi gheddafi caserecci, rimasugli museali dell'australopiteco, dall'impostura sanguinaria del dittatore "puro sangue", loro fratello siamese?
Nero pesto.
Loro vivono nelle lande del tramonto.
Il sole sorge dalla parte opposta!
Buona giornata a tutte e tutti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi, intellettualmente è come hitler, da Umberto Eco
Berlusconi è un comico , un buffone come Bush, da John Landis, regista,
Gheddafi è un pazzo, da berlusconi.
Berlusconi e Gheddafi sono due pazzi criminali comici?


cesare beccaria Commentatore certificato 24.02.11 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Minzolini - la voce dello gnomo malefico pagata da tutti:

Minzolini sempre “sulla notizia”
rispolvera Gheddafi-Prodi del 2004
Portavoce Prodi: faziosità senza limiti, l'ex premier non si è mai inchinato come ha fatto Berlusconi al Colonnello libico.

Adesso il nano - come suo solito - si è già dimenticato CHI ha 'sdoganato' il dittatore libico!

Pirlusconi, ma vedi di andare a fare in culo (se crepi sarebbe meglio per tutto il paese)!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 24.02.11 08:21| 
 |
Rispondi al commento

I Padri Fondatori si rivolteranno nella tomba. Chi di loro e di noi avrebbe mai pensato che una democrazia parlamentare fondata sul lavoro avrebbe avallato un regime assoluto fondato sull’avidità e la corruzione di un sultanato associato alla mafia e alleato alle peggiori dittature! E chi avrebbe mai pensato che i partiti eredi della socialdemocrazia gli avrebbero pure spianato la strada e steso tappeti rossi! E chi avrebbe mai pensato che i nostri eroi risorgimentali avrebbero avuto come discendenti i Violante, i Lupi, gli Scilipoti, i D’Alema, gli Stracquadanio! Tra Pio IX e Benedetto XVI c’è una forte continuità. Ma che dopo Einaudi e Gramsci venissero Berlusconi e Bossi non se lo sarebbero augurato neppure i peggiori!
Noi non siamo qui per festeggiare l’anniversario della repubblica, ma a piangerne la fine!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Dal 2001 a oggi, in Italia, in quanti modi strani è stata declinata la parola democrazia! E nessuno di essi era quello giusto!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:10| 
 |
Rispondi al commento

JENA
MENO
Per molto meno abbiamo impiccato Saddam.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come andò nel 2009 quando il Parlamento votò il vergognoso patto di amicizia col dittatore Gheddafi e non mi si venga a dire che un simile obbrobrio era dovuto alla difesa delle nostre imprese!
Presenti 513
Votanti 476
Astenuti 37
Maggioranza 239
Votarono sì 413
Votarono no 63
Votò sì il Pd, votarono no Pannella, Di Pietro e Casini
L’On Giachetti (Pd) disse in modo provocatorio che se mancavano i soldi per i libici espulsi, ci poteva provvedere l’IdV versando il DOPPIO RIMBORSO elettorale.
Nello stesso tempo all’ONU Gheddafi fece un discorso pazzoide di un’ora a 45 contro i 15 concessi, reclamò 77 MLD come rimborso coloniale e strappò davanti a tutti la carta dell’ONU, tanto che perfino Ahmadinejad a un certo punto del discorso se n’era andato, esasperato. Frattini (unico) ebbe la faccia di applaudire

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti ho una domanda:che si fa, fino a quando si va avanti cosi, in questo limbo di merda che ci sta soffocando?se qualcuno mi risponde mi fa un grosso favore, mille grazie

trevisan martina 24.02.11 08:03| 
 |
Rispondi al commento

il nostro "Dittatore" locale vuole piu potere...contesta i padri costitutenti che sono gli unici che ci salvano da una DITTATURA DEFINITIVA!

il nano con il suo voto plebisictario (un italiano su 5) pretende il potere assoluto e l'impunita assoluta!

MAVAIAFFANCULOOOOOO!

ma dove siete Itaglioti?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CASTA SI ARROCCA

Ma vedete bene che immondezzaio è diventato il Pd!
Mentre la crisi incalza, abbiamo il 3° debito più del mondo e il Maghreb esplode, a che pensano i nostri cari parlamentari, uniti da tristi interessi bypartisan? Pensano all'immunità parlamentare!!!!
L’On Chiaramonte si associa a coloro che chiedono la reintroduzione di un immunità parlamentare addirittura talmente allargata da diventare una impunità assoluta e da rendere impraticabile qualunque diritto della giustizia! Del resto era quella che aveva dichiarato che “MAI il parlamento avrebbe votato per un’autorizzazione a procedere alla Magistratura qualunque fosse il delitto imputato e le prove offerte!” Insieme alla dalemiana Chiaromonte, troviamo Moffa, il tetro Sircana, Della Vedova e il solito inqualificabile Violante, naturalmente.
Continuino i fessi a dire che se il Pd perde voti è per colpa dei grillini!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

RAPPORTI DI AFFARI PRIVATI TRA BERLUSCONI E GHEDDAFI

20/08/2010

Nervo scoperto. Scopertissimo. La «diplomazia degli affari» messa in luce da l’Unità provoca la rabbiosa reazione di Niccolò Ghedini, legale del Presidente del Consiglio e influente parlamentare del Pdl.

«Ancora una volta su l’Unità vengono prospettati fatti e situazioni del tutto sconnessi da qualsiasi dato reale», afferma Ghedini, a proposito dell’articolo che ha aperto ieri il nostro giornale dedicato ad «Una tv per Gheddafi». «Il Presidente Berlusconi - dice Ghedini - non intrattiene alcun rapporto d’affari con chicchessia limitandosi da molti anni a svolgere il suo ruolo politico per il bene del Paese, nè in particolare intrattiene rapporti d’affari con leader di altri Paesi quali Gheddafi o Putin». «Nè ovviamente vi è alcun interesse personale da parte del Presidente Berlusconi nella gestione del Ministero dello Sviluppo Economico. È sufficiente verificare gli atti ufficiali per rendersi conto della assurdità delle infondate, strumentali e diffamatorie accuse contenute in quegli articoli», è la nervosa chiosa finale.

22/02/2011

Berlusconi e Gheddafi sono soci in affari. Dal giugno 2009 la Lafitrade della famiglia Gheddafi e la Fininvest tramite la controllata lussemburghese Trefinance sono i veri proprietari della Quinta Communications di Tarak Ben Ammar, il socio tunisino di Berlusconi che è a sua volta anche nel consiglio di amministrazione di Mediobanca e Telecom. L’affare con la società tunisina, in cui Lafitrade (olandese controllata da Lafico dei Gheddafi) ha il 10% e Fininvest il 22%, ha aperto la strada al riciclo occidentale, a partire dall’Italia, di una massa voluminosissima di petrodollari di Gheddafi, valutata 65 miliardi di euro.

22/02/20011

http://www.brogi.info/2011/02/gli-affari-di-berlusconi-e-gheddafi-soci-nella-quinta-e-in-nessma-tv-dove-b-ha-detto-gli-ho-baciatoi-la-mano-emozione-profonda-che-tengo-nel-cuore.html

Virginia Lollo Commentatore certificato 24.02.11 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Congelamento dei beni, divieto di visto di ingresso e procedimenti legali nei confronti delle principali figure del regime di Muammar Gheddafi. Sono alcune della sanzioni che l'Unione Europea sarebbe ''pronta'' ad intraprendere, secondo quanto riferito da una fonte diplomatica.

Berlusconi ha già pronta una legge che le sue ville diventino una REPUBBLICA nella REPUBBLICA!

mariol 24.02.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora il Nano cercherà di far sparire con ogni mezzo, fidando sulla debolissima memoria storica degli Itagliani, le prove del suo totale asservimento al pazzo di Tripoli: vorrei che qualcuno pubblicasse quotidianamente in bella evidenza la foto del baciamano al beduino pazzo, per ricordare a tutti quale inarrivabile faccia a culo ed incredibile buffone, occupi indegnamente la carica che ricopre.

harry haller Commentatore certificato 24.02.11 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Sante Marafini cita Repubblica
“Ma soprattutto,colpirà nella storia futura l'inerte ignavia dei vertici della Chiesa, l'orecchio aperto solo ai potenti, il rifiuto,così poco cristiano,di dire male del Male solo perché ne sgorgano favori; perché i governanti concedono alla Chiesa il monopolio sui cosiddetti valori non negoziali(il dominio sulla vita e la morte,essenzialmente) purché siano lasciati in pace quando violano la Costituzione, fanno leggi per sottrarsi alla giustizia, mostrano di non sapere neppur lontanamente cosa sia la decenza pubblica. La forza del regime è forza cocciuta, insistente,anche perché l'opposizione è silenziosa e ancor più la Chiesa.
L'insurrezione interiore avviene anche dentro il mondo cattolico: si parla di un 30% di refrattari.Basta scorrere le innumerevoli lettere che parroci e preti scrivono contro i dirigenti in Vaticano, per rendersene conto. Sono lettere d'ira, contro la loro acquiescenza. Micromega dà ai dissidenti il nome di altra Chiesa e sul proprio sito li rende visibili. Le pagine dei lettori sulla rivista di attualità pastorale Settimana sono fitte di denunce del berlusconismo. Quest'altra chiesa non ne può più dei compromessi ecclesiastici con una dx che nulla ha ereditato dalla dx storica che fece l'unità d'Italia.. Condivide il dover-essere dei cattolici che A.Melloni riassume così:"Una dedizione alla grande disciplina spirituale,un primato vissuto del silenzio orante,un abito di umiltà, un'adesione alla democrazia costituzionale"
Tra i più criticati Bagnasco,che critica B (lievemente)ma vitupera anche i magistrati.O denuncia un disastro antropologico contro cui però non pronuncia anatemi,preferendo il torbido di alleanze tra Pdl e Casini che mettano fuori la sx
Insorgono tanti preti:"Vedete com'è pericoloso tacere?".L'empio pecca,ma è la sentinella che ha mancato:"Chi ha trascurato di ammonirlo sarà giustamente condannato"

(E risuona tetramente la diabolica domanda di Lupi:"E se Gheddafi vince?"L'inferno sarebbe poco!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Da stamattina la tv libica non trasmette più immagini di dimostranti pro Gheddafi, ma solo preghiere , documentari e canzoni: sembra che ormai l'amico prediletto del Nano abbia le ore contate..

harry haller Commentatore certificato 24.02.11 07:37| 
 |
Rispondi al commento

In Libia dobbiamo salvare gli interessi dell’ENI
Ma chi è l’ENI? Siamo forse noi?
Luigi 76
Gabriele Cagliari..l'ex..presidente dell'ENI..è..stato..suicidato..nel 1993?
Il 20 luglio 1993, il presidente dell’ENI Gabriele Cagliari viene trovato morto per soffocamento, con in testa un sacchetto di plastica, nei bagni di San Vittore dov’era andato per farsi la doccia. Il 23, tre giorni dopo la morte di Cagliari, alle 7 del mattino, il maggiordomo di Palazzo Belgioioso trova riverso sul letto, il”corsaro” della Ferruzzi, Gardini si era appena sparato un colpo di pistola alla tempia. Il suicidio di Cagliari è da imputarsi allo scandalo che aveva travolto il vertice dell’ENI per una maxi tangente di 17 miliardi , buona parte dei quali versati a quasi tutti i partiti politici a conclusione di un accordo esclusivo tra l’ENI e la società assicuratrice SAI di Salvatore Ligresti: grazie alla mega- tangente era stata fatta fuori l’INA. Cagliari da giorni sperava di essere scarcerato, così almeno aveva lasciato intendere il PM Fabio De Pasquale, ma il 19 luglio era stato arrestato Salvatore Ligresti che aveva fornito una versione diversa rispetto a quella fornita dal presidente dell’ENI. La procura di Milano temette che Cagliari tornando in libertà, potesse inquinare le prove e pertanto l’ordine di scarcerazione fu sospeso. Il manager reagì male: l’arresto lo aveva particolarmente provato,una decina di giorni prima aveva scritto alla moglie e ai figli una lettera disperata, in cui chiedeva perdono per un che si accingeva a dare alla famiglia. Aveva anche scritto un testamento nel quale chiedeva di essere cremato. Un suicidio a prova di bomba, ed è probabile che sia andata proprio così.
L'ENI..la..mamma di tutte le TANGENTI..ha finanziato..CRAXI..e..perchè..NO?..BERLUSCONI..?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Sante Marafini
«Ho avuto modo di incontrare più volte il leader Gheddafi e di legarmi a lui da una vera e profonda amicizia. Al leader riconosco una grande saggezza e riconosco che tutto ciò che lui è venuto dicendomi nelle crisi internazionali che si sono verificate in questi ultimi quindici anni sono sempre state delle posizioni che fotografavano esattamente la realtà e che prevedevano con altrettanta esattezza lo sviluppo che poi si sarebbe determinato» (Berlusconi, 11 giugno 2009). «Gheddafi è una persona intelligentissima, altrimenti non sarebbe al potere da 40 anni» (Berlusconi, 12 giugno 2009). «Chi critica Gheddafi è prigioniero del passato. Noi guardiamo al futuro» (Berlusconi, 30 agosto 2010). «Dobbiamo ancora terminare la cena, stiamo ancora qui insieme a festeggiare questa bella festa dell'amicizia, se fate i bravi vi canto anche una canzone» (Berlusconi, 31 agosto 2011, durante la cena offerta al Colonnello). «Quella sera Berlusconi mi raccontò che il bunga bunga consisteva in un harem che aveva copiato dal suo amico Gheddafi nel quale le ragazze si spogliano e devono fargli provare piaceri corporei» (Ruby, 3 agosto 2010). «Non ho sentito Gheddafi. La situazione è in evoluzione e quindi non mi permetto di disturbare nessuno». (19 febbraio 2011). «Gheddafi ha realizzato una riforma che chiama dei Congressi provinciali del popolo: si riuniscono assemblee di tribù e potentati locali, discutono e avanzano richieste al governo e al leader. Ogni settimana Gheddafi va lì e ascolta. Per me sono segnali positivi» (Franco Frattini, 17 gennaio 2010). «Non dobbiamo dare l'impressione sbagliata di volere interferire, non sarebbe rispettoso della sovranità e dell'indipendenza dei popoli». (Frattini, 21 febbraio 2011).
(V:IO ho vergogna a esser governata da simili imbecilli!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:28| 
 |
Rispondi al commento

L’economista francese Jean-Paul Fitoussi, Presidente dell'Osservatorio francese delle congiunture economiche, ricorda che la crisi è servita ad arricchire ancora di più il già ricchissimo 1% del mondo. “Abbiamo assistito alla grande bugia di un sistema finanziario che prometteva a tutti rendimenti più alti di quelli medi, e ha impoverito tutti per arricchire se stesso. Noi dobbiamo far crescere l'economia reale e non quella finanziaria. All'origine della più grave crisi dagli anni '30 ad oggi, ci sono le disuguaglianze e gli squilibri sociali di un mondo in cui il 99% della popolazione è in grave difficoltà e l'1% sta accumulando fortune incredibili. I governi hanno fatto bene a salvare le banche, ma hanno dimenticato di fissare le condizioni. Il contribuente ha pagato per salvare le banche, ma non capisce perché. Ora le banche fanno profitti enormi, distribuiscono bonus e i governi non si preoccupano più della disoccupazione, il debito pubblico cresce e viene buttato solo sulle spalle dei cittadini. Se cresce il malessere sociale andiamo vero tempi molto pericolosi, se i governi dimenticheranno il bene sociale”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento

I radicali chiedono la sospensione dell’immondo patto che ci lega tuttora a Gheddafi e che è stato votato oltre che dal Pdl e alla Lega anche dal Pd (non lo votarono Di Pietro, Pannella e Casini).
Il Trattato offriva una partnership privilegiata al colonnello libico, garantendo tra l’altro l’invio di armi e una cooperazione con le forze armate libiche, che ci costa 4 milioni di euro, ma oggi ha oggi la responsabilità politica di porre fine a un sostegno politico e finanziare che rischia di macchiare anche le mani del governo italiano del sangue che sta scorrendo in Libia. Occorre valutare la possibile denuncia unilaterale del trattato di “amicizia” con la Libia”.
Questo trattato,sbandierato a suo tempo, come un successo dal Governo in carica, contiene in realtà più oneri che vantaggi. Oggi avalliamo ancora una amicizia con un dittatore che massacra il suo stesso popolo. Il TRATTATO DEVE ESSERE SOSPESO. Lupi di Cl ha avuto la faccia di dichiarare che il patto deve essere rispettato perché Gheddafi potrebbe vincere...Sono queste le sue radici cristiane? I 4 piloti dell'aviazione libica,che hanno disertato,hanno preferito chiedere asilo politico a Malta piuttosto che all'Italia. Ecco come ci vede il mondo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:18| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris chiede a Maroni come sono stati gestiti fondi UE per l’accoglienza ai migranti: “Oltre alla figuraccia rimediata da Maroni, sbugiardato ufficialmente dalla Commissaria Ue Malmstrom in merito alla sua presunta richiesta d'aiuto alla Commissione, Maroni deve spiegare come l'Italia ha speso finora i fondi comunitari stanziati da Bruxelles per gestire l'immigrazione, visto anche che l’Italia è uno dei principali beneficiari. Come è possibile che nonostante l'aiuto europeo, l'Italia sia sempre completamente impreparata a gestire emergenze umanitarie come quella di questi giorni? E’ ora che Maroni si assuma le responsabilità di quanto è accaduto e riconosca che la politica immigratoria della Lega è stata inefficace e inefficiente".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:12| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO
Con Gheddafi,B non si è comportato come gli altri leader occidentali.Ha fatto di più.Ci è andato a braccetto per affari privati e pubblici.Lo ha ricevuto con tutti gli onori,con i baciamani e le gheddafine,(ora parla di fondamentalismo)ma,per me,dietro la rivolta nel nord Africa non c’è proprio nessuno.C’è solo tanta voglia di libertà da parte di popoli oppressi.Dovunque c’è un regime prima o poi il popolo scoppia.Io sono convinto che se non si trova una soluzione nel nostro Paese,prima o poi anche il popolo italiano scoppierà,con un governo che pensa solo ad affari privati,soprattutto di tipo giudiziario e non agli affari pubblici
Non mi pare che sinora la Ue abbia dato una mano a risolvere il problema.Noi siamo la frontiera d’Europa e dobbiamo pretendere che tutta l’’Europa si faccia carico del problema
Il governo per ora non ha fatto alcuna richiesta all’Europa.Lo ha annunciato ma non lo ha fatto. Il problema è che la politica estera italiana è inesistente, a parte i rapporti personali di B con Putin o Gheddafi
Dire, mentre in Tunisa cadeva Ben Alì, che andava preso come punto di riferimento positivo Gheddafi vuol dire non avere alcuna cognizione di quello che stava succedendo.
La realtà è molto più complessa: grosse imprese hanno chiuso gli occhi sul problema della democrazia, della libertà e dei diritti fondamentali delle genti“Mi serve il gas e non me ne frega niente di chi me lo dà”
Io sono juventino, ma se mi ritrovo anche Gheddafi come socio della Juve,vuol dire che con Gheddafi si è stratificata negli anni una serie di rapporti,che c’è stato un tale abbassamento di occhi per non vedere niente,che c’è una responsabilità collettiva,che va risolta con una assunzione di responsabilità nei confronti di quel popolo.Ma anche nei confronti di una politica estera che rilanci la credibilità dell’Italia.Una delle ragioni per cui voglio mandare a casa B è proprio che noi non abbiamo nessuna credibilità internazionale.B ci ha resi ridicoli e non credibili

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 07:06| 
 |
Rispondi al commento

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/02/la-rottura-dello-stato-libico-la.html

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 24.02.11 07:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://medioevosociale-pietro.blogspot.com/2011/02/e-leni-lobiettivo-della-insurrezione.html

Pettirosso Da Combattimento, Collodi 24.02.11 07:01| 
 |
Rispondi al commento

Dai su ambigui della destra italoide

settimana l'altra vivacchiate ghedafi quando vs figlie in cerca da dio facevano la fila col corano in mano davvanti la tenda dal cane pazzo libico

e adesso!! come avete fatto con gli americani nel 45, che solo un gg prima facevate il saluto romano e al giorno dopo eravate TUTTI americani

Oggi ghedafi "è un pazzo" ma andatevene a fanculo

voi e vostro presidente dal nulla!

leghisti in primis (adesso questi iniziano a sentirsi degli imbecili per avere seguito al nano
povere bestie di verde che sempre hanno votato tutto al nano mafiosetto)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.11 06:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avaaz
Gheddafi sta usando mitragliatrici e caccia contro i manifestanti. Migliaia di loro sono stati ammazzati e senza un'azione internazionale immediata la repressione potrebbe tramutarsi in un bagno di sangue nazionale. UE e ONU si sono riuniti d'emergenza sulla Libia. Hanno condannato la violenza, ma occorrere che si accordino per istituire una zona di non sorvolo sulla Libia, il congelamento dei beni di Gheddafi e dei suoi generali, sanzioni al regime e l'avvio di un procedimento presso i tribunali internazionali per tutti gli ufficiali militari coinvolti nella repressione, ciò potrebbe fermare i bombardamenti aerei e dividere la struttura di comando di Gheddafi.
i libici sono massacrati dal loro stesso governo. Sottoscrivi questo appello:
http://www.avaaz.org/it/libya_stop_the_crackdown_eu/?vl
Gheddafi ha comandato il paese da tiranno per 42 anni, senza parlamento né costituzione. E' il dittatore più longevo di tutta l'Africa e del MO. Nessun giornalista straniero è potuto entrare in Libia, e il governo ha chiuso internet e la rete dei cellulari per nascondere la brutale violenza in corso. Il commissario ONU per i diritti umani Navi Pillay ha detto che gli attacchi da parte del governo "sono crimini contro l'umanità".
Sconvolti dalle atrocità, i diplomatici libici e alcuni alti comandanti dell'esercito hanno già disertato dal regime. Se l'UE e l'ONU alzassero la pressione su Gheddafi e la sua corte - confiscando le loro ricchezze e minacciando di processarli - quelli che ora danno l'ordine di uccidere potrebbero ripensarci e fermare il bagno di sangue.
I libici vengono ammazzati perché chiedono libertà, salute, educazione e un salario decente: bisogni primari che tutti noi condividiamo. Alziamo le nostre voci da ogni angolo del mondo come comunità globale per condannare questi massacri vergognosi e sostenere il giusto appello al cambiamento dei libici.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 24.02.11 06:56| 
 |
Rispondi al commento

....PERCHE' NON MANDATE LE TRUPPE ORA? I NOSTRI BRAVI MILITARI L'ONU I CASCHI BLU I BARBABLU GLI USA GLI USA E GETTA...E TUTTI GLI ALTRI A RISTABILIRE ESPORTARE VENDERE IMPORRE QUELLA "DEMOCRAZIA" DI CUI VI RIEMPITE TANTO LA BOCCA E DI CUI CI RIEMPITE TANTO GLI OCCHI QUANTO LE ORECCHIE?? LO DICO A VOI CIALTRONI DI GOVERNANTI...SEPOLCRI IMBIANCATI...LI' GENTE INNOCENTE STA' MORENDO DI UN MASSACRO ASSURDO...BERLUSCONI PAGLIACCIO...LA RUSSA...PERCHE' NON MANDI UN Pò DI TRUPPE?? AH NO EH? A CHI LE MANDI?? A GHEDDAFI PER DARGLI UNA MANO??MALEDETTI CIARLATANI

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 24.02.11 02:52| 
 |
Rispondi al commento

... E' ora di ribellarci a questi despoti starnieri e soprattutto nazionali....

occorre appoggiare e supportare coloro che hanno avuto il coraggio d farlo e nel frattempo isolare famiglie, famigliari ed interessi di tutti questi ladri, assassini e delinquenti verniciati a nuovo, che spadroneggiano nelle stanze del potere!

Silver Perdisa, IMOLA Commentatore certificato 24.02.11 02:30| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO: ALLE FORZE INSURREZIONALI DI LIBIA

Il comandante Anacleto M. ordina, stanotte, di mozzare la testa al traditore della patria libica: il despota Muhammar Gheddafi. Pertanto dispone che le milizie, i civili, le tribù, supportate dai reparti dell'aviazione militare ad esse fedeli ed insorti contro il regime, si dirigano presso Bab al-Azizia per modo da destituire definitivamente il nemico suddetto!


Comandante Anacleto M.

Anacleto M. 24.02.11 01:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERSO LA BATTAGLIA DI TRIPOLI

Gli uomini agli ordini di Gheddafi controllano ormai solo Tripoli, tutte o quasi le altre città libiche sono in mano alla rivoluzione, anche da Misurata poche ore fa è giunta notizia della liberazione della città.
A Tripoli regna la paura a causa delle bande governative che girano per la città con licenza d'uccidere, mentre sono state fortificate e sono presidiate la residenza di Gheddafi e l'edificio della radiotelevisione libica. In tutto il paese si chiama alla liberazione di Tripoli e alla cacciata del tiranno, che se non fuggirà sembra destinato ad un tragico acuto combattuto strada per strada nella capitale.

Una delle incognite più rilevanti è l'effettiva dimensione del dispositivo militare ancora sotto il controllo del dittatore libico, che per il momento ha fatto sapere di essere disposto a morire con il fucile in mano, ma che anche secondo le stime più pessimistiche controlla appena qualche migliaio di uomini e ha perso il controllo dell'aviazione e della marina.

Messi in evidente minoranza e reso chiaro che non esistono opzioni tra la resa e la sconfitta, anche gli ultimi difensori di Gheddafi potrebbero essere spinti alla resa o alla defezione Discorso valido almeno per quel che riguarda i numerosi mercenari che sembrano costituire la guardia di cui si circonda, un genere di combattenti che difficilmente sceglie l'opzione del sacrificio.

Se invece le forze a disposizione del dittatore si riveleranno in grado di offrire una dura resistenza, l'epilogo della dittatura di Gheddafi troverà la sua fine nella battaglia di Tripoli.

http://mazzetta.splinder.com/post/24183459/verso-la-battaglia-di-tripoli

Max Stirner Commentatore certificato 24.02.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Genova. Stabilimenti Italsider.
Una domenica di lavoro, come tante altre. Un
giovane operaio sale sulla gru alta decine di
metri, sembra tutto normale. E’ bene che oltre
a “sembrare” sia davvero tutto a posto. Non ci
vuole un niente perché accada l’irreparabile.
Si manovra un mostro d’acciaio e basta una
piccola sbavatura nelle manovre per trasformare
una normale domenica di lavoro in una tragica
domenica. Può succedere che, nonostante si
faccia tutto bene, si prestino tutte le attenzioni,
si sia irreprensibili fino al punto di escludere lo
stanco e ipocrita adagio dello “errore umano”,
vi sia comunque un malfunzionamento nei
comandi. E’ proprio ciò che accade.
L’addetto alla gru si accorge che pur azionando
il meccanismo di frenatura, anziché rallentare la
gru ha uno scatto in avanti ed accelera la sua
corsa. In questo caso, come da manuale, l’unica
cosa da fare e attivare l’allarme è avvisare chi
di dovere. L’allarme comporta in automatico
la chiusura della corrente. Il solo fermare un
mostro d’acciaio di svariate tonnellate crea una
oscillazione che manda il gancio della gru ad
urtare la gru di fronte. Il danno è enorme. Con
il metro di quello che un operaio percepisce
mensilmente ci vorrebbero anni e anni di lavoro
per rimettere a posto il tutto. Questa volta, per
fortuna, nessuno si è fatto male.
L’allarme è stato dato, la catena della sicurezza
allertata. I tecnici responsabili, di Milano, nel
giro di un paio d’ore sono prontamente a
Cornigliano. Il nostro giovane gruista spiega la
dinamica dell’incidente ma la sua ricostruzione
dei fatti viene accolta con molto scetticismo,
non soddisfa. Sono dell’idea che si sia trattato
(come al solito) di un “errore umano”. Rubricare
l’accaduto sotto questa voce risolverebbe tutti i
problemi. Tant’è che gli esperti, sprezzanti del
pericolo (altrui) invitano di nuovo il poco convinto
operaio a risalire sulla gru e ripetere i passaggi
che hanno portato a quanto descritto. Vogliono

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 24.02.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Beduini sono un popolo guerrigliero che non si arrenderà.

Non sarà certo qualche migliaio di martiri della rivoluzione caduti in battaglia a fermarlo,

Gli italiani hanno tanto da reimparare da retta!

Non ci si arrende così alle prime difficoltà e la volontà dei Beduini è li pronta a dimostrarcelo (qualora ce ne fosse bisogno!)

Non è certo finita qui, la Rivoluzione andrà avanti!

VIVA I BEDUINI!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 24.02.11 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Il metodo rivoluzionario dei beduini funziona!
E' un fatto dimostrato.

Ci sono militari che affrontano il plotone di esecuzione come se nulla fosse.

In Libia hanno evidentemente sbagliato secolo ma non è tutta colpa loro!

Quando l'aviazione libica sarà interamente passata con i rivoluzionari del deserto Gheddafi sarà in balia del nemico senza più nessuna copertura aerea!

I satelliti americani ci metteranno un'attimo a scovarlo e a metterlo di fronte al tribunale del popolo (come per Saddam Hussein)!


Povera Valeria ha tutta la mia solidarieta', comunque il mondo gira proprio al contrario,dal momento che l'articolo era nella pagina della SATIRA penso proprio che questo intervento della questura sia ASSURDO ma dove andrmo a finire??

e poi volevo ricordare a quelle merde che sostengono il nano di MERDA che il signor Luttazzi Daniele e' stato denunciato perche' faceva SATIRA sul nano di MERDA e alla fine ha vinto la causa contro Berlumerda qundi cara Valeria Poveri noi!

Alessandro Leoni 24.02.11 00:18| 
 |
Rispondi al commento

GHEDAFI FARA' UNA BRUTTA FINE

LO FARANNO A PEZZI

COME FARANNO A PEZZI LE SUE MILIZIE

I SUOI EREDI, E TUTTI I SUOI SOCI

1.000 O 10.000 PERSONE TRUCIDATE HANNO

4.000 O 40.000 FAMIGLIARI

CON CUI DOVRANNO FARE I CONTI

UNA NUOVA CARNEFICINA EPOCALE

MOLTI ARRIVERANNO IN ITALIA

E MOLTI SARANNO IPER INCAZZATI CON NOI

LO DIMOSTRA

IL PENSIERO LIBICO DEL MOVIMENTO NFSL

SPARATO SU MEDIA TV IN EUROPA

SU BERLUSCONI E GHEDDAFI

DOMANDA :

MA NOI SIAMO UN POPOLO PRO CRIMINALI ?

GUARDATEVI QUESTO VIDEO :

http://www.youtube.com/watch?v=RWH7OWI42SU&feature=player_embedded#at=11

QUI QUALCUNO SI DEVE PRENDERE

LE RESPONSABILITA POLITICHE DELLE PORCATE

FATTE, ALTRO CHE GOVERNO DI UNITA' NAZIONALE

CI PORTA SFIGA ALL'INVEROSIMILE

DA RE MIDA A RE CRIMINALS,

CON LA CILIEGINA SULLA TORTA

IN CUI CI SAREBBERO AEREI NON LIBICI

ADDIRITTURA SECONDO IL LIBICO

CI SAREBBERO AEREI ITALIANI

CHE BOMBARDANO LA POPOLAZIONE

MI SEMBRA DI SOGNARE...

E GHE DAFI CHE SUBITO AATTACCA DICENDO CHE

ABBIAMO FORNITO ARMI E LANCIA RAZZI AI RIBELLI

L'ASSE ITALO-LIBICO E' MARCIO, FUORI DI TESTA

E' TUTTO FOLLEMENTE FUORI DI TESTA

DI CHI SONO QUESTI AEREI ?

CERTO CHE ESSERE CONSIDERATI

PURE SOCI MILITARI DELLA CARNEFICINA

E' INCREDIBILE


CONCLUSIONI :

IL PASSO E'STATO BREVE

GHE DAFI SI TIRA DIETRO BERLUSCONI

GHE DAFI RIUSCIRA'

DOVE L'OPPOSIZONE NON E' RIUSCITA

E' L'INIZIO DELL'EFFETTO DOMINO

CHE SI PROPAGA DAL NORD AFRICA

IN ITALIA

FINO AL CUORE DELL'EUROPA

PER LIBIA LIBERA CERTE AFFERMAZIONI

TARDIVE SI PAGANO

FATEGLI CAMBIARE IDEA ORA, SE SI E' CAPACI

E' TARDI

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 24.02.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

E’ stato annullato il concerto di Mariano Apicella che si sarebbe dovuto svolgere a Milano al Teatro degli Arcimboldi il prossimo 10 marzo.

Gli organizzatori dell’evento comunicano la notizia dicendo che il corcerto di Apicella sarà posticipato a data da destinarsi. In verità il sito ticketone.it, che curava la prevendita, afferma di avere venduto un solo biglietto. Da evidenziare che i prezzi dei biglietti, tutt’altro che popolari, andavano da 20 a 45 euro.

Le motivazioni dell’annullamento pare siano legate agli ultimi avvenimenti in relazione al caso Ruby; ricordiamo che Mariano Apicella è molto legato e “sponsorizzato” dal premier Silvio Berlusconi.

Per evitare contestazioni si è pensato di evitare il concerto, anche se in verità la data era stata programmata ben prima degli ultimi fatti che hanno coinvolto Silvio Berlusconi. L’idea di annullare il concerto è stata comunque presa personalmente da Mariano Apicella, come spiega l’artista: “Ho avuto la fortuna nella vita di essere amico del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e tutto ciò comporta una serie di conseguenze, che però non c’entrano nulla con la mia persona. Però, l’Italia è un paese in cui si vive in questo modo e ho pensato di cancellare la serata di Milano”.

Giuseppe Manzoni, consigliere de “I pomeriggi musicali” ente che gestisce anche gli eventi del Teatro Arcimboldi, dichiara che in ogni caso che difficilmente il concerto di Apicella avrebbe riempito l’intera sala (circa 250 posti).


http://www.gentemergente.it/2011/02/23/annullato-concerto-a-milano-di-mariano-apicella-venduto-un-solo-biglietto/017436.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 24.02.11 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa fanno oggi quei giudici e quei Pm che hanno condannato in primo grado Enzo Tortora? Hanno fatto carriera anche loro?

Mario Lartigiano 24.02.11 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la lega nord inizia a traballare...forse stacca la spina al nano ???

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/22/bossi-affida-a-maroni-la-via-duscita-abbandonare-b/93399/

Bossi affida a Maroni la via d’uscita: abbandonare B.

La riunione di ieri pomeriggio in via Bellerio ha riportato all'unità interna: il senatùr ha sposato la linea da mesi proposta dal ministro dell'Interno. Dialogo a tutto campo per arrivare a staccare la spina al governo
Se ancora sembra ci siano delle crepe, si stanno rapidamente chiudendo. Umberto Bossi è riuscito, per l’ennesima volta e contro ogni previsione, a rinsaldare i suoi. Il senatùr ha individuato uno spiraglio per far uscire la Lega Nord dalla palude in cui fino a pochi giorni fa appariva invischiata, trascinata dal malessere della base e le difficoltà politiche delle ultime settimane. Come? Durante il vertice di ieri sera nel quartier generale di via Bellerio, dopo un confronto con l’intero stato maggiore del partito, Bossi ha scelto la linea che da mesi propone Roberto Maroni: individuare un’exit strategy per abbandonare, nel modo meno traumatico possibile, Silvio Berlusconi.

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 24.02.11 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono passati dalla parte dei rivoltosi anche in Libia!

Ma in Italia si consolano con Bersani!

EH GIA'!


E' di stamattina la notizia di due piloti che per non eseguire l'ordine di bombardare Bengasi, si sono lanciati col paracadute e hanno lasciato precipitare l'aereo.

E un 'no' sarebbe stata la risposta di un altro pilota, stando a quanto riferisce ad al-Arabiya da una fonte militare, all'ordine di Gheddafi di bombardare alcuni pozzi di petrolio.

Anche le unità dell'esercito libico dispiegate nella provincia di Jabal al-Akhdar, nella Cirenaica, sono passate con i manifestanti , riferisce la tv araba 'al-Jazeera'.

Mentre dal Movimento islamico per il cambiamento in Libia arriva un appello all'aviazione perché prenda coraggio e, invece di lanciare bombe sui manifestanti, bombardi il compound militare di Gheddafi a Bab al-Azizia, ''tagliando la testa del serpente''.


Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 23.02.11 23:54| 
 |
Rispondi al commento

OT

Incredibile...!

Volevo passarmi una serata tranquilla

fuori dai caxxi di voi altri laggiú...

Ok,

dopo secoli ed essendo a casa da solo

stasera calcio...

Sulla prima rete(ORF1)danno Inter-Bayern,

birrazza e rutto libero alla Fantozzi...

Poco fa cambio canale,

Sulla seconda rete(ORF2)sento improvvisamente

le parole Bunga-Bunga,

Lele Mora ed Emilio Fede...

Mi strofino gli occhi,

ma che é?

Una persecuzione?!

Alzo il volume ed inizia a parlare una bella

Signora o Signorina,

tale Claudia Benedetti,

accompagnata dalla sovraimpressione

"Anwältin von Silvio Berlusconi"...

(Avvocato di Silvio Berlusconi)

Caxxo!

Sobbalzo sulla sedia e mi chiedo:

ma il nano comincia a sguinzagliare i suoi

avvocati pure nei programmi alľestero?!

Peccato per ľavvocatessa e pure per il nano...

Esattamente di fronte a lei siede

Petra Resky,

nostra conoscenza...

Per chi non la conoscesse é ľautrice di

"SANTA MAFIA"

e Beppe ľ aveva invitata alla presentazione del M5*...

E-SI-LA-RAN-TE...!!!

Esattamente in questo momento mentre scrivo

le stanno facendo un culo come una capanna..!

Forse non le hanno spiegato che qua non siamo

da Vespa.

Tra gli altri personaggi,

giornalisti,

scrittori,

e mi pare pure uno psichiatra il quale

pochi secondi fa ha pronunciato testuali parole:

Es gibts für ihm keine diagnosi..

Che tradotto significa:

Per lui non esiste diagnosi..

É un massacro mediatico vi assicuro!

Mi sa che la malcapitata avvocato di lingua

teutonica di Silvio da domani cambierá lavoro..

Qua in Austria da domani la schiferanno tutti..!

Erano anni che non mi divertivo cosí...!

Salterei di felicitá!

Non fosse che da domani pure io continueró

una volta di piú a vergognarmi di essere

italiano.

Consiglio a chi ne ha la possibilitá

di dare un´occhiata,

in diretta adesso ORF2.

Lo dicevo che la merda cominciava a sbordare

tanta che é!

Donato S., Vienna Commentatore certificato 23.02.11 23:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORMAI è IMPAZZITO DEL TUTTO !!!

"Ho chiesto a Gheddafi di chiedere scusa per le vittime della repressione dei giorni scorsi - ha affermato - ma lui si è rifiutato. Mentre ascoltavamo un suo discorso in una caserma, un suo collaboratore ha tentato di uccidermi aprendo il fuoco contro di me, ma ha colpito un mio collaboratore". L'ex ministro sostiene di essere passato volontariamente con i manifestanti di Bengasi. "Una volta giunto in città ho dato ordini alla polizia di non aprire il fuoco sulla popolazione - ha aggiunto - tutta la polizia cittadina è al fianco dei manifestanti ed anche le tribu' della zona". A proposito del discorso tenuto ieri da Gheddafi, nel quale annunciava la morte di Yunis per mano dei rivoltosi, il ministro dimissionario ha affermato "sono dispiaciuto dal suo messaggio perché è chiaro che non intende farsi da parte. Ormai pero' il suo regime è finito e siamo agli ultimi giorni di vita". Yunis sostiene "di non essere responsabile delle stragi dei giorni scorsi avendo ordinato alla polizia di non aprire il fuoco, ed ora che mi sono dimesso da ogni incarico sono solo un soldato al servizio del popolo".

Dopo il video messaggio, trasmesso ieri notte da 'al-Jazeera', nel quale il ministro veniva ripreso seduto in un ufficio di Bengasi con indosso l'uniforme militare per annunciare le sue dimissioni e la sua adesione alla rivolta, le autorità libiche hanno sostenuto che Yunis fosse stato rapito dai manifestanti e che non avesse scelto di passare con i rivoltosi di sua spontanea volontà.

.....immaginate il nano che tenta di uccidere
Maroni!!!!
solo perchè gli dice "fatti processare buffone"!!

è paranoia pura!

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 23.02.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Eh già....! ah ah!

http://www.youtube.com/watch?v=1CydZtP_XlA

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 23.02.11 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco ciò che già scrissi il giorno del sequestro: “Solidarietà a una delle migliori giornaliste d'inchiesta in Italia, nonchè a una delle persone più oneste conosciute negli ultimi anni.
Un abbraccione a Valeria,sempre impegnata a scoprire le verità, a metterci l'anima per fare un'informazione libera e quindi spesso insidiosa per chi non la condivide".

Marina Bortolani 23.02.11 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 665 GIORNI AL 21.12.2012 ORE 11.00,
--------------------------------------------------
IERI GRANDE REPRESSIONE IN LIBIA,
--------------------------------------------------
666 IL NUMERO DI LUCIFERO , IL DIAVOLO, IL ENTATORE DELL'UMANITA',
--------------------------------------------------
POPOLI INSORTI APPARTENGONO AI PAESI LIMITROFI AL DESERTO,IN POSIZIONE CHE VOLGE AL DESERTO DOVE IL SOLE E LA LUCE DI GIORNO CONTRASTANO CON IL FREDDO DELLA NOTTE,
--------------------------------------------------
DESERTO DEL SAHARA LUOGO DOPVE GESU' CRISTO FU TENTATO DAL DIAVOLO,
--------------------------------------------------
MIGRAZIONI BIBBLICHE IN ARRIVO,
--------------------------------------------------
INDIFFERENZA DEI POPOLI INDUSTRIALI VERSO LE GIOVANI GENERAZIONI,
--------------------------------------------------
PAESE CHE HA PER PRIMO AFFERMATO E CONDANNATO IL GENOCIDIO IN LIBIA, ANTICO PAESE DELLA CULTRA MAYA.
--------------------------------------------------
Sono solamente coincidenze, io non credo sia cosi' troppi avvenimenti in successione ravvicinata predetti in tempi antichissimi da testi sacri, antiche cultue maya e soprattutto quello che preoccupa di piu' e' l'indifferenza dei popoli industrializzati verso a queste immani sofferenze.
--------------------------------------------------
RIFLETTETE E CHI HA RESPONSABILITA' DI GOVERNO SI ATTIVI PER AIUTARE COLORO CHE SOFFRONO.
--------------------------------------------------
LA CHIESA CONDANNI CON FORZA QUESTI ECCIDI MONDIALI.

AL - 2012 23.02.11 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che razza di politici bastardi, si sono approvati in maniera bipartisan nel decreto millleproroghe il condono delle multe si sono beccati nelle affissioni abusive delle campagne elettorali.
Cari politici di merda, meritate di fare la fine che stanno facendo quelle povere vittime libanesi. Solo che per voi non ce pietà come voi non l'avete per noi Italiani

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.11 23:43| 
 |
Rispondi al commento


per i RINNEGATI legaioli :

GLI ALTRI SIAMO NOI!!!

anib roma Commentatore certificato 23.02.11 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE: è stato già postato ma l'ho appena visto ed è troppo importante per non essere visto e quotato!

http://www.youtube.com/watch?v=RWH7OWI42SU&feature=player_embedded#at=11

Un giornalista libico a Londra dice chiaramente quello che pensa su berlusconi con parole fortissime e chiarissime. Lo paragona a gheddafi e invita la comunità europea a farnese capo come problema. Agli italiani dice di vergognarsi ad avere un tale premier! STRAORDINARIO!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.11 23:38| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ascoltate questa testimonianza.........

...La minaccia delle armi chimiche, i morti per le strade e le truppe di mercenari africani che si aggirano per la città. Il racconto che il blog Diritto di Critica ha ricevuto via Skype da una ragazza libica è drammatico: “Ci stanno ammazzando tutti! Stasera siamo sicuri che finiranno di ammazzarci - esclama - I mercenari entrano nelle case e rapiscono uomini e bambini che poi vengono fatti sparire...

http://affaritaliani.libero.it/politica/testimone_da_tripoli230211.html

anib roma Commentatore certificato 23.02.11 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Con l' ipèocrisia il mondo..la fine del mondo è vicina..la fine di noi à vicina...la fine dei migliardari è ancora più vicina meditate migliardari..........

Camillo B. Commentatore certificato 23.02.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

http://affaritaliani.libero.it/politica/testimone_da_tripoli230211.html#Szene_1

Un testimone da Tripoli: “Ci stanno ammazzando tutti! Rapiscono anche i bambini”
Mercoledí 23.02.2011 18:57

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.02.11 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ricordati che gli Italiani impiccano dalle gambe...brutta abitudine!!!!
Oddio se lo leggono i vari portporati sanno che se ci fosse una sommossa in Italia come quella Libica anche loro con le loro pantofoline rosse penderebbero con il sangue che scenderebbe dal naso dalle orecchie e da un buco in testa...con Gesù accanto che li sopporterebbe e li benedirebbe per entrare in paradiso...un casino di mondo...cari gorvernbanti..rispolverate la parola rivoluzione..non contemplata nei codici nè tanto meno dalla Costituzione ma purtroppo per Voi esiste...la morte non ci fà paura....chiudetevi in parlamento e parlatene al più presto...Ratzinger fra poco vai in vacanza n on disturbarti troppo per i morti Libici...!!

Camillo B. Commentatore certificato 23.02.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma ce qualche capo di govenro che si vuoe prendere la responsabilità di mandare un missile superperfforante a questo pezzo di merda e rognoso di gheddafi ed eliminarlo definitivamente? Ma uccidetelo cazzo, sta facendo una strage e ancora tutti state a guardare?

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

E' successo di nuovo all'improvviso... ma sapevamo!!!

Se questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
che lavora nel fango
che non conosce pace
che lotta per mezzo pane
che muore per un si o per un no.
Considerate se questa è una donna,
senza capelli e senza nome
senza più forza di ricordare
vuoti gli occhi e freddo il grembo
come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
stando in casa andando per via,
coricandovi, alzandovi.
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
la malattia vi impedisca,
i vostri nati torcano il viso da voi.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 23.02.11 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte.....

Quando

Quando le lacrime offuscavano lo sguardo

e il cuore trasaliva ad ogni sorpresa

Quando si soffriva in silenzio

e si pregava piano per chi ,

anche se sconosciuto,

si sentiva vicino come un fratello

Quando si percorrevano strade senza fretta

e ci si soffermava a scambiare parole

ad ogni angolo

Quando si rideva con poco,

e specialmente, senza quel sapore amaro in bocca

Quando nel giardino di casa

le risa e le grida dei bambini

facevano da sottofondo

alla vita quotidiana

e quando alla sera

riuniti tutti insienme si parlava tanto:

di cose gravi......

ma anche di piccole immense gioie....

Quando.....

Quando eravamo migliori

e soprattutto

non indifferenti.....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 23.02.11 23:21| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

E TRE !!!

Benedetto Sormani, Sala Commentatore certificato 23.02.11 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Al Arabiya: «10mila morti»
Famiglia Gheddafi in fuga...

http://www.ilsecoloxix.it/p/mondo/2011/02/23/AOoYPD-gheddafi_arabiya_famiglia.shtml

anib roma Commentatore certificato 23.02.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Forum nucleare italiano, il giurì blocca lo spot


Una partita sleale.

Il Giurì dell’Autodisciplina Pubblicitaria boccia lo spot del Forum Nucleare Italiano, giudicando ingannevole il messaggio informativo della campagna per il rilancio del dibattito sull’energia nucleare in Italia e bloccando di fatto la messa in onda della pubblicità entro sette giorni.

Secondo quanto emesso dall’istituto che veglia sulla correttezza dei messaggi pubblicitari, nella pronuncia n.12/2011 del 18 febbraio, il video “non comunica al telespettatore gli obiettivi sociali che l’associazione inserzionista intende raggiungere”, violando gli art.2 e 46 del Codice di Autodisciplina, relativi rispettivamente alle comunicazioni commerciali ingannevoli e alle regole dei messaggi contenenti appelli al pubblico. […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/23/forum-nucleare-italiano-il-giuri-blocca-lo-spot/93611/

silvanetta* . Commentatore certificato 23.02.11 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,visto la situazione di mancanza di alternativa politica, PROPONGO tramite le tue vaste conoscenze di CANDIDARE per il m5s con il SUO programma accettabilissimo,personaggi di esperienza politica,sociale ed economica VERAMENTE INNOVATIVI ED UMANITERI legati ai poteri forti della globalizzazione,anche sè figure di secondo piano,per dare la possibilità a tutti di uscire più velocemente, sia dalla nostra situazione sia accelerando quel processo di evoluzione globale che ci porterebbe fuori da questo continuo massacro.Basta applicare poche regole globali,rispetto per TUTTI negli usi e costumi

salvatore castellano 23.02.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico Vespa. Il mediterraneo è ESPLOSO e lui che fa? La puntata sul delitto di Avetrana!
Che uomo spettrale.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.02.11 22:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI CRIMINALE COME GHEDDAFI - Nelle televisioni europee

http://www.youtube.com/watch?v=RWH7OWI42SU&feature=player_embedded#at=11

In questo caso come si devono comportare?

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 23.02.11 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena dato il mio contributo di 10 euro allo scudo della rete. Non è molto, ma mi inorgoglisce tantissimo. Il movimento è l' unico barlume di luce che riesco a vedere...Grazie a tutti i componenti del movimento a 5 stelle non mollate

Gianpiero C., Coazze ( Torino) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.11 22:24| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Sino al 2007, ogni anno, offrivo il mio modesto contributo annuo a MEDICI SENZA FRONTIERE: 100€

HO SMESSO!

I cittadini, senza saperlo, con le loro offerte contribuiscono a fare sì che gli Stati in cui vivono continuino a depredare, a vendere armi, a fare morire di fame milioni d'individui.
Io ho capito che, con il mio modesto contributo, aiutavo a mantenere un velo, una nebbia sulle orrendezze che il mio Stato, quello italiano, commetteva in giro nel mondo: COSI' E' PER OGNI STATO!

IO DEVO PRETENDERE CHE IL MIO STATO, SMETTA DI SFRUTTARE I MISERABILI DEL MONDO! NON DEVO IO AIUTARE A SOPRAVVIVERE COLUI CHE IL MIO STATO HA PORTATO DELIBERATAMENTE E DOLOSAMENTE IN PUNTO DI MORTE!
Il mio Stato, per anni, guadagnava sull'esportazione delle mine antiuomo ed io davo soldi a MEDICI SENZA FRONTIERE per curare i mutilati dalle mine antiuomo vendute dal mio Stato: FOLLIA!

NON SOSTENETE PIU' LE ORGANIZZAZIONI IN CUI LAVORANO UOMINI E DONNE MERAVIGLIOSI!

Sostenendoli, non aiutiamo negli anni la povera gente che questi raccolgono e aiutano.

Lo so che sto esponendo un'idea cruda, feroce, ma v'invito a riflettere! Fino a che noi, cittadini "potenti", con una mano andremo a medicare una minima parte delle ferite che con l'altra mano abbiamo prodotto tramite i nostri Stati, forniremo sempre un alibi agli Stati criminali che affamano il mondo.

L'UNICO MODO PER AIUTARE I DISEREDATI DEL MONDO, E' ABBATTERE I POTERI CHE LO AFFAMANO E PER FARLO BISOGNA IMPEDIRE CHE QUESTI CRIMINALI SI NASCONDANO DIETRO I VELI CHE NOI STESSI FORNIAMO LORO CON LA NOSTRA MISERICORDIA!

OCCORRE MOLTO CORAGGIO PER MITIGARE L'ORRORE, MA SPESSO NE OCCORRE MOLTO DI PIU' A LASCIARLO ESPLODERE IN FACCIA.

Chi non avesse chiaro ciò che ho inteso dire, oppure chi pensasse che il mio è un delirio, lo invito ad ascoltare questo monologo, dove si dice quello che penso e lo si dice come io non saprei mai fare.

http://www.youtube.com/watch?v=pyZj5eMc43o

Max Stirner


OT


LA SCUOLA E' UGUALE PER TUTTI?

A Catanzaro la dirigente scolastica di una
scuola media nega a un ragazzo down di partecipare
a una gita scolastica con la seguente
motivazione:

La "Scarsa capacità dello stesso ad apprendere a causa della sua infermità genetica".

Ma i compagni si ribellano e decidono di
rinunciare all'escursione, dando una lezione
grandissima di sensibilità e solidarietà a
questa MISERABILE donna che addirittura aveva loro
vietato di comunicare al compagno disabile la
data della gita.

STUPENDI RAGAZZI! Grazie a quelli
come voi forse abbiamo la speranza in un futuro
migliore!
****************************************
Legge 104/92

art. 12: Diritto all'educazione e all'istruzione:

comma 3. L'integrazione scolastica ha come obiettivo lo sviluppo delle potenzialità della persona handicappata nell'apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione.

comma 4. L'esercizio del diritto all'educazione e all'istruzione non può essere impedito da difficoltà di apprendimento né da altre difficoltà derivanti dalle disabilità connesse all'handicap.

Ma in Italia le Leggi sono fatte per essere
rispettate o sono una mera dichiarazione di intenti?

Questa dirigente scolastica dovrebbe cambiare
mestiere e dedicarsi ad attività che non danneggino ulteriormente persone già disagiate.


http://www.repubblica.it/cronaca/2011/02/23/news/catanzaro_gita_vietata_studente_down_compagni_si_ribellano-12814271/?ref=HREC1-12

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento

ot Genchi

Semreró crudele a chiederlo proprio in questo momento.

Ma visto che adesso non ha piú alcun vincolo istituzionale che lo trattenga, PERCHÉ CON CONDIVIDE CON GLI ITALIANI TUTTO IL FRUTTO DEL SUO LAVORO E LE GRANDI RIVELAZIONI DI CUI ANDAVA PARLANDO ANNI FÁ?

Sari K. Commentatore certificato 23.02.11 22:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LIBIA: 130 militari giustiziati davanti ad un plutone d'esecuzione per essersi rifiutati di sparare sui manifestanti.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 23.02.11 22:08| 
 |
Rispondi al commento

OT PURTROPPO NON RIESCO A PENSARE AD ALTRO..
A molta gente non frega niente della Libia, dell'Egitto...etc. etc. Si sveglieranno quando il loro problema diventerà il nostro problema. Frattini, Berlusconi etc..etc.. prendono tardivamente le distanze. Sarà ma mi sembra che tanti italiani la pensano come loro ...tutti uguali, tutti schifosamente inutili, insensibii, incapaci di avvertire un reale moto di disgusto per le cose che accadono giorno dopo giorno nel mondo. E già... ma chi già fa schifo di suo ...come può accorgersi del risalire della proprio vomito?

Aria Flory Commentatore certificato 23.02.11 22:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione