Milano da rubare

Milano da rubare - Marco Travaglio
(45:18)
passaparola_21-2-11.jpg



Testo:
Buongiorno a tutti, è stata la settimana di Sanremo, la settimana nella quale gli italiani hanno ritrovato improvvisamente il loro amore per la patria, grazie all’ora o quasi di performance di Roberto Benigni sull’inno nazionale e dintorni, naturalmente non è qua in discussione la bravura di Benigni che è stato sicuramente bravissimo, soltanto un grande attore può tenere incollati per 50 minuti milioni e milioni di italiani, il cui livello di attenzione, grazie a questo modello televisivo è pari a quello di un lombrico, incollati al video per parlare di Risorgimento, di Mameli, di valori, di storia, di cultura, quindi non è in discussione sicuramente Benigni che ha fatto una grandissima performance.

Orgogliosi di essere italiani? (espandi | comprimi)
In discussione magari è il messaggio che è uscito da quella performance, a me quando l’ho rivista il giorno dopo su You Tube aveva lasciato in qualche modo perplesso il messaggio che ne usciva, anche se non riuscivo bene a esprimere quel disagio che sentivo nel riascoltare Benigni.


Maghreb in fiamme, Frattini nullità (espandi | comprimi)
Quindi personalmente credo che ci siano molti motivi per vergognarci in questo momento di essere italiani, l’altro giorno su Il Fatto abbiamo raccontato un caso veramente avvincente, un Ministro dello sport e della cultura che si dimette perché sono uscite alcune sue foto che lo ritraggono abbracciato a delle ragazze molto giovani e in una foto lo si vede con la mano su una chiappa di una di queste ragazze e più in altre ci sono dei balli, braci, abbracci è la festa di San Valentino, questo Ministro si chiama Joseph Habineza ed è Ministro del Governo ruandese, o meglio era Ministro del Governo ruandese perché quando sono uscite quelle foto si è dimesso all’istante.

Pio Albergo Trivulzio, 19 anni dopo (espandi | comprimi)
Il Parlamento è riuscito a prendere per buono questa bufala alla quale non crede nessuno dei 315 che l’hanno votata, che l’hanno approvata e quindi ci dobbiamo vergognare di essere italiani perché la maggioranza parlamentare che rappresenta, purtroppo, la maggioranza degli italiani, ha votato una cosa del genere e non è successo niente.

Pisapia e l'appartamento della Baggina (espandi | comprimi)
Per il resto, poi ci arriviamo e chiudiamo su Pisapia, da chi è amministrato il Pio Albergo Trivulzio? E’ amministrato dal centro-destra, il Presidente è Emilio Trabucchi, è amico intimo della Moratti, al Pio Albergo Trivulzio è impiegato Vincenzo Giudice già Presidente della municipalizzata Zingar che è fallita nel 2009 con un crac da milioni di Euro, infatti l’hanno messo al Trivulzio proprio per dargli un’altra chance, Consigliere comunale del Pdl.


Quando avremo di nuovo dei politici così o quasi così, potremo dire di essere orgogliosi di essere italiani e festeggiare anche magari con qualche anno o decennio di ritardo i 150 anni o magari chi lo sa, i 200, passate parola e non perdetevi venerdì insieme a Il Fatto quotidiano il nuovo inserto culturale “Saturno” diretto da Riccardo Chiaberge, buona settimana.


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Abano Terme, Arezzo, Arzergrande, Este, Modugno, Montignoso, Montefiascone, Ospedaletto Euganeo, Rocca Priora
Proponi un incontro nella tua città.

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquista oggi
la tua copia.

Postato il 21 Febbraio 2011 alle 13:55 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1002) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Baggina, Benigni, Cavour, Mameli, Natalino Balasso, passaparola-beppegrillo, Pio Albergo Trivulzio, Pisapia, Unità d'Italia, v-day

Commenti piu' votati


Consigliamo, invitiamo, istighiamo, ad utilizzare il 17 marzo come giornata del risorgimento popolare. Tutti in piazza, con le coccarde, con le bandiere per dire no a questo sistema marcio. W l'Italia degli onesti. E onore ai nostri caduti per la libertà.

antonio giocondo pasquini 21.02.11 14:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 39)
 |
Rispondi al commento


"NO NO NO mi dispiace ma non ce la faccio più.
Devo partecipare alle manifestazioni,
voglio assolutamente che questo governo cade
e che l'intera classe dirigente viene rimossa.

Non sopporto più tutti quei ladri che
stanno in politica a farsi i ponti d'oro con
i nostri soldi, dovrebbero essere in galera o
espatriati.
Mi si stringe il cuore quando sento la storia
degli affitti regalati a Milano e degli appalti
dell'Aquila e delle riforme che hanno distrutto
la scuola e la sanità pubblica.

Non riesco a stare zitto quando vedo che ci sono
un sacco di famiglie che hanno perso il lavoro e
altre migliaia lo perderanno da qui a breve.
Sono straziato quando sento che ci sono milioni
di persone che non riescono ad arrivare nemmeno
alla metà del mese e se provano a ribellarsi si
beccano delle manganellate mostruose.

Mi trattengo dall'andare fuori di casa per le
strade con una spranga in mano quando mi rendo
conto che questo paese non ha più nessun rispetto
nemmeno per i disabili, e ne tagliano i fondi.

Il sangue mi ribolle quando vedo le immagini
della Libia e della Tunisia e dello Yemen e
ancora dell'Albania e del Marocco e di tutti
quei paesi che stanno dicendo BASTAAAAAA alle
dittature alla fame di cibo e di giustizia.

E' anche vero però che ho un sacco di impegni
e una marea di cose da fare. tutto sommato c'è
già un bel pò di gente che si sta occupando
dell'andazzo!
Ma poi io chi sono oh! Ci penseranno i giudici
che infondo sono poi pagati per questo e che
prendono una barca di soldi, come i giornalisti
d'altronde.
Beh...pensiamo alla salute va, che si vedono
talnente tante brutte cose che chissà dove
andremo a finire.
Cambiando discorso...ma è vero che tra un mesetto
iniziano le puntate della nuova serie di
Criminal Mind".

Firmato
Un Italiano a caso

Moreno Corelli Commentatore certificato 21.02.11 18:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Quante aziende italiane hanno delocalizzato in nazioni come la Tunisia, l'Egitto, la Libia ecc.?

Come mi... "dispiace!"

Ora mi aspetto solo che lo Stato Italiano disponga di aiuti di Stato per soccorrerle.

Max Stirner


il mio vicino di casa sta facendo a pezzi la sua famiglia.

beh, ora non è proprio il momento di DISTURBARLO.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.02.11 22:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Azzzzzzzzzzzzz !


Ero convinto che Berlusconi scappava in Libia da Gheddafi, ed invece è Gheddafi che scappa ad Arcore.


Silvio libera il giardino del parco che ora mettono il camping !!!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 21.02.11 17:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento

Questo governo sta commettendo ADESSO la sua peggiore infamia, ci saranno almeno 600 morti tra gli insorti di Tripoli e Bengasi AI NOSTRI CONFINI!! dove un dittatore sanguinario sta usando miliziani e elicotteri Apache per fermare chi chiede libertà e democrazia, lo stesso dittatore sanguinario che appena un anno fà, ricordiamolo si è messo in tenda beduina a Villa Ada a Roma, ha dispensato lezioni di Corano a ragazze pagate apposta e dove le nostre Frecce Tricolori sono state ingiustamente impiegate per questo soggetto, senza dimenticare i sottobanco che ha preteso da noi per danni di guerra..

ORA QUESTO GOVERNO ABUSIVO E COLLUSO TACE

non taciamo noi:
NOT IN MY NAME!!!!

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.02.11 19:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Anche i leghisti baceranno la mano ai libici.
Questione di tempo. E di affari.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 21.02.11 20:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi chiamerà Gheddafi
"Basta con le violenze"


EHI NANO DI MERDA approfittatore di minorenni, complice di mafiosi, stragista ladro e puttaniere che FAI, cerchi esposizione multimediale anche sulle spalle di quei poveracci, dopo che a spese dei contribuenti hai pagato un'esercito di puttane e di buffoni per fare il baciapalle all'assassino libico

NON SEI PIU' CREDIBILE SCARTO UMANO !!!

Brig. Garibaldi Commentatore certificato 22.02.11 14:04| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

BANDITI PRESTATI ALLA...

Il Calderone c'ha ragione c'ha: netto e schietto quando sostiene, riferendosi all'Italia, che ha il primo debito pubblico europeo e il terzo a livello mondiale.

Già lui che parla di incostituzionalità, è da sganasciarsi dalle risate.

Forse nessuno gli ha detto che l'Italia è il paese più indebitato d'Europa e terzo nel mondo grazie a quelli come lui e ai suoi degni compari di merende al governo.

Certamente non a causa degli italiani e all'Unità d'Italia.

Il debito, sempre grazie a lor signori, è salito del 4,5% in un anno, attestandosi a fine 2010 a quota 1.843,2 miliardi di euro, contro i 1.763,9 dell'anno precedente, con un aumento di 79,4 miliardi rispetto al 2009.

Ma continuate a dire che tutto va bene e l'economia è sotto controllo... si sotto il controllo di chi vede la realtà attraverso gli occhiali del suo partito: falsata.

L'economia passa anche attraverso la fiducia, in un paese, dei mercati esteri. Chi è il folle che vorrebbe investire in Italia in questo momento? O è un compagnetto o un matto.

Purtroppo i banditi vedono ladri dappertutto tranne quando si specchiano.

POLITICA.

By Gian Franco Dominijanni


Ciao a tutti.
Il nostro e' proprio un paese strano,
Algeria,Libia,Egitto,e tanti altri stati sono in rivolta contro i vari regimi e fanno scappare i politici all'estero,da noi invece i politici fanno scappare gli italiani all'estero.

Giuseppe led 21.02.11 20:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Don Paolo Farinella
Con la caduta della Tunisia e dell’Egitto è cominciato l’esodo dei disperati per fame e sete: i governi e gli eserciti favoriranno le partenze perché avranno meno bocche da sfamare.L’Italia incuneata nel Mediterraneo sarà invasa da orde di poveri che nessuno potrà fermare.La Libia non ha più alcun interesse a trattenere sul proprio territorio i profughi e intanto noi gli abbiamo pagato 20 miliardi di € in 5 anni a fondo perduto
Mondo in fiamme, governo allo sbando, parlamento contingentato sulle porcate del capo, la Lega è complice di tutte le malefatte di B. perché ne ha sostenuto tutte le illegalità. Teme di restare con un pugno di mosche e vuole un qualsiasi federalismo da potere svendere in campagna elettorale. A costoro, ignoranti e senza morale e senza senso dello Stato nulla importa delle sorti del Paese, ma gli interessa la pagnotta da portare a casa subito. Qualunquisti, non sanno più che pesci pigliare e si affidano ai fondi di caffè e ai tarocchi
Ho visto un uomo anziano uscire dalla Messa dalla chiesa di Arcore dire questa imbecillità: B è peccatore come me, come tutti, ma io preferisco un peccatore che fa le leggi a favore del mio credo piuttosto uno che fa le leggi come le coppie di fatto, i gay. E’ la tesi dei ciellini, dei preti a mezzo servizio, dei cardinali venduti all’asta pubblica e dei cristianucci all’acqua santa.
Il mondo è capovolto: il bianco diventa nero, il sopra è sotto, il basso sta in alto e i cattolici che dovrebbero essere esigenti con se stessi e con il «bene comune» con cui fanno gargarismi e risciacqui prima e dopo al Messa e il Vespro, sono diventati insipidi, buoni solo ad essere gettati per strada e calpestati da chi passa. Non una parola sul reato di corruzione di minorenne; non un gemito sullo scandalo. Vescovi, il vostro silenzio e la vostra complicità del non vedere ha prodotto tutto questo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 21.02.11 16:09| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PORTA SFIGA A DONNE, UOMINI, PAESI

**********************************

TOCCA MINORENNI E DONNE E NE SPAPPOLA L'ESISTENZA

PROTEGGE LA NIPOTE, E A MUBARAK GLI VIENE UN COLPO

FA BUNG BUNGA CON GHEDDAFI E LA LIBIA ESPLODE

LA SUA FORTUNA E' CIECA

MA LA SUA SFIGA LA PORTA BENISSIMO AGLI ALTRI

DOVE SI MUOVA E COME SI MUOVA

PORTA SFIGA, IAZZE, DISTRUZIONE, ILLUSIONE

L'AFRICA SI INFIAMMA, FUOCO ALLE POLVERI

L'EFFETTO DOMINO E' PARTITO

NOSTRADAMUS

OCCHIO E' IELLATO A LIVELLO PLANETARIO

PRONTO PER ESPLODERE PURE LUI

DOPO CHE I POZZI PETROLIFERI SARANNO INCENDIATI

ED UNA CAPPA DI FUMO OSCURERA' L'ITALIA

TOCCHERA' A NOI

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 21.02.11 21:00| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I libici uccisi sono caduti piu' per merito delle armi della Oto Melara o di quelle della Finmeccanica?
Magari, qualche punto in borsa, lo riguadagnamo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 22.02.11 16:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manchera' il gas.
La rivoluzione degli spaghetti crudi.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 22.02.11 16:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad un certo momento oltre che ai problemi economici, politici le popolazioni prima o dopo reagiscono necessariamente ad un'antropologia, quindi ad una visione dell'uomo, che è contro i diritti fondamentali contro la sua dignità". Sulla guerra civile scoppiata in Libia è intervenuto questa mattina a margine di un convegno sul nucleare al Palazzo Ducale di Genova il presidente della Cei e arcivescovo di Genova card.Angelo Bagnasco. "C'è questo dato di fondo - ha aggiunto a proposito della tutela dei diritti fondamentali - che non può essere compresso da nessun regime e da nessuna dittatura. Prima o poi esplode".

Te capì, nanetto?
Corri, corri in fretta, che hai le Gambe Corte.
Magari ti da un passaggio l'Amico Muhammar...

enrico w., novara Commentatore certificato 22.02.11 13:17| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

popolo tunisino
popolo egiziano
popolo libico
popoli disarmati
popoli senza aiuti esterni
che hanno dato spettacolo
sul palco delle rivoluzioni proletarie!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 21.02.11 15:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa certa è che in Libia si sta consumando una strage: l'Itaglia, il paese che più d'ogni altro ha appoggiato e foraggiato il pazzo di Tripoli, ha delle responsabilità gravissime che non resteranno senza conseguenze.. Il PorcoNano ha davvero un potere malefico, liberiamocene il più presto possibile.....

harry haller Commentatore certificato 21.02.11 21:28| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove caz_zo è berlusconi? Lui la vede la TV per ora? Lo sta vedendo colui il quale lui gli ha baciato la mano in segno di sottomissione e colui il quale gli ha insegnato il bunga bunga che cosa gli sta facendo al suo popolo? Bossi dai dii qualcosa anche tu, che succede vi manca la parola? Siete solo dei cafoni, assatanati si soldi e di potere. Tra un po il popolo Italiano si incazzerà con voi.
Onorevole stipendio 30.000 al mese +
Senatore stipendio 30.000 al mese +
cinema gratis,
stadio gratis,
viaggi gratis,
centro benessere per tutta la famiglia gratis,
avvecati gratis a spese di noi cittadini,
autoblu gratis,
cellulare gratis,
pensione a 5 anni(come se avreste lavorato nelle miniere)
IL MIO STIPENDIO E' 1200 EURO AL MESE E PAGO PURE L'ARIA CHE RESPIRO.
Secondo voi siamo lontani dalla LIBIA?

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.02.11 15:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Tunisia, il tesoro di Ben Ali sarà distribuito tra la popolazione.

^^^^^^^^^^^
Quando arriverà il momento io, da persona molto modesta, mi accontenterò di una delle ville in Sardegna...

Franco F. Commentatore certificato 21.02.11 19:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://saviano.blogautore.repubblica.it/2011/02/21/la-giustizia-riformata-dagli-imputati/?ref=HRER2-1

lo so che è tempo più di forconi che di penne...però intanto firmate l'appello contro la minacciata riforma della giustizia

liliana g., roma Commentatore certificato 21.02.11 17:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tenda,i cammelli,l'harem,il manifesto portatile.....

Quelli che si mettono il fazzolettino verdino sulla giacca lo sapevano che il "ghe" era idiota.

Lo hanno salutato come il nuovo messia,il salvatore,l'amico dell'"amico".

Chiamarli idioti e'riduttivo.
Meglio chiamarli col nome giusto:

MERDE VERDI

Charles Bukowski

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 22.02.11 12:55| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mi scusi Presidente non è per colpa mia
ma questa nostra Patria non so che cosa sia.
Può darsi che mi sbagli che sia una bella idea
ma temo che diventi una brutta poesia.
Mi scusi Presidente non sento un gran bisogno
dell'inno nazionale di cui un po' mi vergogno.
In quanto ai calciatori non voglio giudicare
i nostri non lo sanno o hanno più pudore.

Mi scusi Presidente se arrivo all'impudenza
di dire che non sento alcuna appartenenza.
E tranne Garibaldi e altri eroi gloriosi
non vedo alcun motivo per essere orgogliosi.

Mi scusi Presidente
ma ho in mente il fanatismo
delle camicie nere
al tempo del fascismo.
Da cui un bel giorno nacque
questa democrazia
che a farle i complimenti
ci vuole fantasia.

Questo bel Paese
pieno di poesia
ha tante pretese
ma nel nostro mondo occidentale
è la periferia.

Mi scusi Presidente
ma questo nostro Stato
che voi rappresentate
mi sembra un po' sfasciato.
E' anche troppo chiaro
agli occhi della gente
che tutto è calcolato
e non funziona niente.
Sarà che gli italiani
per lunga tradizione
son troppo appassionati
di ogni discussione.
Persino in parlamento
c'è un'aria incandescente
si scannano su tutto
e poi non cambia niente.

Mi scusi Presidente
dovete convenire
che i limiti che abbiamo
ce li dobbiamo dire.
Ma a parte il disfattismo
noi siamo quel che siamo
e abbiamo anche un passato
che non dimentichiamo.
Mi scusi Presidente
ma forse noi italiani
per gli altri siamo solo
spaghetti e mandolini.
Allora qui mi incazzo
son fiero e me ne vanto
gli sbatto sulla faccia
cos'è il Rinascimento.

Questo bel Paese
forse è poco saggio
ha le idee confuse
ma se fossi nato in altri luoghi
poteva andarmi peggio.

Mi scusi Presidente
ormai ne ho dette tante
c'è un'altra osservazione
che credo sia importante.
...
Mi scusi Presidente
lo so che non gioite
se il grido "Italia, Italia,
c'è solo alle partite.
Ma un po' per non morire
o forse un po' per celia,
abbiam fatto l'Europa,
facciamo anche l'ITALIA.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 22.02.11 08:08| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dai Travaglio, per un momento lasciati andare... riconosci un poeta che trasformA la merda in amore...
questo lo riescono a fare solo i grandi maestri o i poeti, e lui è riuscito ad alzare il nostro livello in alto, là dove esiste un cielo che oramai non guardiamo più.
Per un attimo non eravamo partiti, ma umanità unita e orgogliosa di quello che non c'è più.
non c'è più la capacità di essere coraggiosi e lui lo ha solo ricordato senza retorica, facendoci vivere quei momenti con poesia.
Ma oramai siamo così infangati tutti da questa italia cialtrona che dimentichiamo quando la poesia entra dentro di noi.
Non avresti dovuto commentare, tanto lo sappiamo che questa Italia fa schifo, non solo per colpa di Berlusconi e questo lo dici da sempre.
Ma senza la poesia rischiamo di morire...

barbara giorgis 22.02.11 09:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Siamo comandati da un furbone e da un cialtrone. Abbiamo buttato via quasi un ventennio della nostra storia andando contro il verso della civiltà. Abbiamo lentamente sporcato l’etica, ignorato la religione, dimenticato il rispetto umano, rovinato perfino la logica e il buon senso e assassinato la democrazia. Abbiamo accettato che questo avvenisse come se non ci riguardasse, ma se l’uomo butta via questi principi cosa gli resta? Il processo è stato così graduale da produrre assuefazione e così generalizzato da inghiottire qualunque opposizione. Alla fine la nostra degradazione sarà così profonda da farci diventare peggio che fascisti. Si può reagire al male che sta fuori, non si può più reagire quando hai accettato che il male lentamente ti inquinasse da dentro. Non riusciamo nemmeno a dire quanti decenni ci vorranno per recuperare quello che abbiamo perso. Un corruttore è peggio di un assassino. Il primo lo combatti perché lo stacchi da te stesso, il secondo ti entra dentro e lentamente ti fa diventare come lui. B e Bossi hanno dimostrato chiaramente come si può prendere una democrazia bambina, immatura ancora e in procinto di crescere, una democrazia minorenne, e farla diventare una puttana. Possiamo dire che la prima marchetta politica si è istituzionalizzata con Craxi, ma Craxi era ancora l’asilo, la sciattaggine di quello che è venuto dopo è paragonabile all’università. Le istituzioni sono state svuotate dall’interno ma rese inette e prive di potere, basta guardare il Parlamento o la Corte dei Conti, e la CISL e la UIL ci mostrano chiaramente quale sarà il futuro del sindacato, ridotto a corporazione governativa come nel fascismo. L’uomo libero è stato sostituito dallo yes man. Siamo di vedere “l’invasione degli ultra corpi”. Siamo ormai fuori da ogni democrazia reale. E il balletto di B coi suoi processi dimostra chiaramente cosa siamo: una cricca di clan sotto un clown che gira le cose come vuole.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.02.11 13:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quanto manca alla rivoluzione in Italia?

1 settimana,
1 mese,
1 anno,
2 anni,
mai?

Le votazioni stanno delineando il quadro.....

Puoi vedere i voti e votare su www.sapienza-finanziaria.com/

Marco Calì


"Legittima difesa repubblicana contro l'eversione costituzionale"
SE NON ORA, QUANDO? Modesta proposta ai parlamentari delle opposizioni

Il governo Berlusconi, e la sua maggioranza parlamentare obbediente “perinde ac cadaver”, è entrato in un crescendo di eversione che mira apertamente a distruggere i fondamenti della Costituzione repubblicana e perfino un principio onorato da tre secoli: la divisione dei poteri.
Di fronte a questo conclamato progetto di dispotismo proprietario chiediamo alle opposizione (all’Idv che si riunisce domani, al Pd che dell’opposizione è il partito maggiore, ma anche all’Udc e a Fli, che ormai riconoscono l’emergenza democratica che il permanere di Berlusconi al governo configura) di reagire secondo una irrinunciabile e improcrastinabile legittima difesa repubblicana, proclamando solennemente e subito il blocco sistematico e permanente del Parlamento su qualsiasi provvedimento e con tutti i mezzi che la legge e i regolamenti mettono a disposizione, fino alle dimissioni di Berlusconi e conseguenti elezioni anticipate. Se non ora, quando?

Andrea Camilleri
Roberta De Monticelli
Paolo Flores d’Arcais
Dario Fo
Margherita Hack
Franca Rame
Barbara Spinelli
Antonio Tabucchi
Marco Travaglio

http://temi.repubblica.it/micromega-online/se-non-ora-quando-modesta-proposta-ai-parlamentari-delle-opposizioni/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 21.02.11 22:02| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOI ITALIANI non vi rendete conto in che mani vi sieti messi scegliendo quel topo marcio di Berlusconi.

Vi ritroverete una marea di immigrati in un batter d'occhio.

Ed è giusto che cosí avvenga visto che siete andati ad investire in casa loro.

ORA VE LI PRENDETE DAL PRIMO ALL'ULTIMO.

BRAVO BERLUSCONI. BRAVO SPASTICO DI UN MARONI E DI UN BOSSI, BRAVI TUTTI... ora voglio proprio vedere come ve la passerete.

Sari K. Commentatore certificato 22.02.11 13:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANDIAMOLI A LAVORARE :

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega
che
recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti
(ma
và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ¤
1.135,00 al
mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare
nei
verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o
familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

TUTTI ESENTASSE

+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro
1.472
000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo
35 mesi
in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi
(per
ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali
(in
violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi
per
quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della
Camera
(Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una
segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255
MILIONI
di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al
MINUTO !!

Far circolare.......si sta promovendo un referendum p

daniele cantoro, fai della paganella Commentatore certificato 22.02.11 12:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori