Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Scorie radioattive in viaggio


Scorie radioattive in viaggio
(6:50)
treno-radioattivo2.jpg

I cittadini dovrebbero essere informati del passaggio di materiali pericolosi nel loro territorio. Ma così non è. Un treno che trasportava TREDICI TONNELLATE di scorie radioattive è partito da Saluggia, vicino a Vercelli, dove è presente l'85% delle scorie nucleari italiane. Il treno era diretto, attraverso aree densamente popolate come la Val di Susa, in Francia, a La Hague. Le scorie, dopo essere state trattate, torneranno in Italia per finire in un luogo non conosciuto. Dopo più di trent'anni siamo ancora alle prese con le nostre scorie. E' pazzesco. Così come è pazzesco che un consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Fabrizio Biolé, sia stato tenuto in stato di fermo di notte al gelo per ore senza aver fatto nulla. E quando ne ha chiesto le ragioni si sia sentito rispondere: "Che cazzo..non sei mica un parlamentare con l’immunità". Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

"E’ inaccettabile che dei civili vengano messi in stato di fermo per più di due ore senza poter usare cellulare personale e senza spiegazione di nessun tipo. La presenza al presidio del consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle del Piemonte Fabrizio Biolé era solo legato alla volontà di cronaca e solidarietà alla popolazione che non è stata minimamente informata del passaggio del convoglio che trasportava scorie nucleari da Saluggia, cosa che riteniamo vergognosa".
"E’ risaputo che in Val di Susa la notte porta scompiglio. La scorsa notte (il 7 febbraio, ndr) il passaparola e il desiderio di partecipazione hanno fatto radunare alla stazione di Condove cittadini, avvisati dell’imminente passaggio di un treno carico di scorie radioattive provenienti da Saluggia e diretto in Francia. Tra loro c'era anche il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Fabrizio Biolè giunto sul luogo per documentare gli avvenimenti. Un bidone acceso per scaldarsi, una riunione per parlare della situazione: il tutto sotto lo stretto controllo di un imponente dispiegamento di carabinieri, guardia di finanza, polizia, digos. La radio annuncia il passaggio del convoglio per le 3.40. Le forze dell’ordine si preparano, evidentemente hanno ricevuto ordini ben precisi. Si forma il cordone antisommossa e avanza verso i civili, seguito dai blindati. Alle 4 i poliziotti avvicinano i civili e li spingono per farli arretrare. I civili lanciano pneumatici sui binari per protesta: è la scintilla per far partire la carica. I civili vengono rincorsi sia sulla strada che sulla statale: caricati e feriti. Vengono fatti sedere tutti al freddo per terra e richiesti loro i documenti e sono segnalati. Vengono perquisiti zaini e borse. Fino alle 6.00 sono obbligati a restare fermi sulla banchina fino a nuovo ordine. Il consigliere insieme a un altro covole fa riprese e foto della carica tenendosi a lato della carreggiata. Una volta stoppata la ripresa i poliziotti in borghese prendono di peso il consigliere strattonandolo per il giubbotto e portandolo verso i blindati sul lato nord del passaggio a livello. Ha chiesto ai poliziotti per quale motivo venisse fermato…il poliziotto risponde : “Che cazzo..non sei mica un parlamentare con l’immunità”. I poliziotti fanno un fermo per identificare il consigliere e altri 2 civili. Nessuno di questi oppone resistenza. Il consigliere viene posto in fermo e alla richiesta di motivazione viene spiegato dal commissario di polizia che non è stato rispettato l’ordine da lui impartito. Il consigliere chiede quale ordine , ma il poliziotto non risponde alla domanda. Li hanno trattenuti per più di 2 ore al freddo su un marciapiede non dando spiegazioni sul motivo del fermo, eventuale ora di rilascio e nome dei responsabili del fermo. Durante il fermo è stato intimato più volte al consigliere di non utilizzare il cellulare e di non muoversi dal marciapiede da parte di un carabiniere che lo vigilava al caldo dentro il suo Subaru. alle 6.15 il consigliere viene rilasciato dai carabinieri che lo riportano tra gli altri civili circondati da 6 camionette. Alla fine della nottata si contano 2 arresti e 27 denunce e un altro triste attacco alla democrazia."MoVimento 5 Stelle Regione Piemonte


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Abano Terme, Anzio, Arezzo, Arquata Scrivia, Bardonecchia, Chivasso, Codogno, Este, Figline Valdarno, Modugno, Nerviano, Nettuno, Ospedaletto Euganeo, Policoro, Rocca Priora, Salsomaggiore, Vimercate, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquistalo oggi

10 Feb 2011, 15:52 | Scrivi | Commenti (854) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

in realtà le norme sui trasporti delle merci pericolose, e in particolare di quelle radioattive, dicono che devono essere avvisati i sindaci, non i cittadini ...

e il motivo è ovvio: evitare che il comune indica una festa di paese proprio quel giorno, ma anche che eventuali terroristi facciano un attentato, dato che entrambe le cose metterebbe a rischio i cittadini

sono d'accordo nel denunciare gli abusi quando ce n'è la prova, ma prima bisognerebbe leggere leggi e regolamenti per evitare di dire cavolate come questa

Claudio P. Commentatore certificato 02.06.11 17:11| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA’ PER GUIDO E ARTURO
Pubblicato il 11 febbraio 2011

Nella notte tra il 6 e il 7 febbraio un presidio di una quarantina di persone, nei pressi della stazione di Condove in Val di Susa, ha cercato di denunciare all’opinione pubblica il passaggio di un treno carico di scorie nucleari provenienti dalla centrale di Saluggia e dirette in Francia.

Poche persone, sole, nella notte, ad utilizzare i propri corpi come estremo mezzo per sensibilizzare la società civile sui rischi e danni all’ambiente, sulla pericolosità per gli abitanti che subiscono inconsapevolmente il passaggio di questi convogli.

Poche persone che ubbidivano disinteressatamente a doveri di solidarietà universale che dovrebbero riguardare tutti i cittadini; i danni ambientali, spesso irreparabili, che in Italia sono ormai tristemente ordinari, riguardano infatti tutta la popolazione presente e futura.

La polizia, dopo avere attaccato con violenza il presidio e malmenato i presenti, ha denunciato la maggior parte dei partecipanti e arrestato due di essi, Guido e Arturo, della redazione della rivista Nunatak rivista di storie culture e lotte della montagna.

Ad oggi sono ancora in carcere a Torino in attesa di riesame.

La stampa tace, questa notizia non risulta interessante ai media.
Ci chiediamo come mai non si parli di tali tematiche, come mai l’azione pacifica di un gruppo di persone tesa a sollevare una questione ambientale della massima importanza e gravità venga fatta passare nel silenzio assoluto.

Siamo convinti che moltissimi cittadini, se informati, chiederebbero spiegazioni ed esprimerebbero solidarietà a Guido e Arturo, che ad oggi stanno pagando per avere preteso il bene di tutti noi.

Crediamo sia un dovere di tutti, quello di diffondere quanto accaduto in Val di Susa, sia come gesto di solidarietà con Guido e Arturo, sia per ampliare il fronte di tutti quelli che ancora oggi lottano per il bene comune.

Ora e sempre resistenza

Circolo Culturale ANPI Ispra

Circolo ANPI Ispra 17.02.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

silvanetta* . Commentatore certificato 16.02.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LEGGO QUESTE NOTIZIE MI SEMBRA VERAMENTE ASSURDOI CHE POSSANO ACCADERE QUESTE COSE, MA PURTROPPO SIAMO IN QUESTE CONDIZIONI. MOLTO MOLTO PREOCCUPANTE QUELLO CHE E' SUCCESSO, ENNESIMA PROVA FASCISTA, ANZI, PEGGIO CHE FASCISTA.

MI RIVOLGO A BEPPE ED AI SUOI PIU' FIDATI COLLABORATORI:
MA PERCHE', IN SITUAZIONI COME QUESTE IN CUI UN MILITANTE DEL MOVIEMNTO5STELLE VIENE TRATTATO COME UNA MERDA, NON VI FATE AIUTARE DA ANTONIO DI PIETRO, CHE E' UNO CHE SI INTENDE DI POLIZIA, GIUSTIZIA E LEGGI? ED ANZI, NON SAREBBE ORA DI FARE UNA LOTTA POLITICA COMUNE CON IDV DI ANTONIO, PUR ESSENDO ESSA UN PARTITO?
E' ORA DI PARLARE CHIARO ALLE FORZE DELL'ORDINE, CHE FORSE NON SI RICORDANO I LORO MORTI INNOCENTI E SI SONO SCHIERATI DALLA PARTE DELLO SCHIFO...
ANTONIO FORSE SAPREBBE COME PARLARGLI.
IO CI SPERO.
SALUTI

frank 14.02.11 00:15| 
 |
Rispondi al commento

evita di guardare certi programmi,NON sei abilitato e NON capisci

emi f., voghera Commentatore certificato 13.02.11 18:16| 
 |
Rispondi al commento

capisci una beata MINKIA allora stattene ZITTO e pedala

emi f., voghera Commentatore certificato 13.02.11 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Tuta la TEPPAGLIA che chiamano FORZE (tom tom macute)dell'ordine,amici sodali nonchè taxisti delle PUTTANE del preimier (che figura di merda), manganellatori all'occorrenza,sono parenti strettissimi del ministro della guerra (cinghiale grufolante)nonche del ministro balordo dell'interno,si avvalgono di una sorta di IMPUNITA'ma,per fortuna c'è chi lotta disperatamente per la giustizia e li inchioda alle proprie responsabilità.Questi PARASSITI,hanno paura di perdere il posto di lavoro,quello sporco che gli consente di sentirsi GRADASSI con le persone PER BENE,quelle che li fanno sentire esclusi da una società civile che vuole solo essere partecipe alle scelte che coinvolgono tutti.Per questo è necessario mettere al guinzaglio questa teppaglia affinchè possano IMPARARE che loro NON CONTANO una beata MINCHIA come dice CETTOLA QUALUNQUE.Forza dunque e al prossimo voto teniamo presente anche questa mancanza di civiltà da parte dei sostenitori di un FALLITO.

emi f., voghera Commentatore certificato 13.02.11 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto un cordiale saluto a tutti, vorrei esporvi quanto segue, poichè il 'federalismo' cioè l'autonomia economica regionale è tuttora in atto, non ci vogliono decreti legge, o decisioni parlamentari poichè spesso senza che nessuno di noi se ne accorga il 'federalismo' è già sotto casa !!! Ecco ora vi propongo una cosa, da me non trascurabile, cercando di farne una questione politica, dunque che riguarda la 'polis' cittadinanza, arrivo al punto... gli invalidi (nel mio caso al 100%) nella regione Marche hanno diritto ad una misera defalcazione del prezzo tabellare del 5%, questo ateggiamento non è assolutamente in linea con le altre regioni italiane: Piemonte (Gratis) Lombardia (Gratis), Lazio (Gratis), Liguria (Gratis) .... ecc... Per ora, analizzando (con un pò di mal di pancia le leggi attualmente in vigore trovo spesso il termine ' agevolazioni') le agevolazioni, in questione del 5% su un biglietto urbano di circa 1.00 urbano ed extra 1.80 € sono del tutto inidonee ad un trasporto definibile etico e spoecialmente definibile pubblico !!! Io da tempo mi muovo solo con i mezzi pubblici !!! Qualcuno mi dovrebbè spiegare come faccio semplicemte ad avere l'assistenza da me necessaria con soli 258 € di pensione mensile !!! Se volete supportarmie specialmente sopportarmi (leggete tutto qui...)
Unitevi e diffondete : questo è il federalismo !!! La totale mancanza di etica per le categorie disagiate !!!!
http://www.facebook.com/editgroup.php?gid=196425350383095&sk=information#!/home.php?sk=group_196425350383095

Fabio Visetti 11.02.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Io seguo trasmissioni tipo Report, Presa diretta,Annozero e ogni volta è un trauma per me vedere la distruzione sistematica del ns territorio, l'attentato continuo alla ns salute. Ti seguo ma non capisco cosa potremo fare in concreto per salvarci.

Anna Pessi 11.02.11 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Egitto, Mubarak si è dimesso
Ha vinto la piazza. Potere all'esercito


http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=138197&sez=HOME_NELMONDO&ctc=0#commenti


THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 11.02.11 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla manifestazione pro Berlusconi a Milano il pubblico di Uomini e donne. Erano li per difendere il proprio posto di lavoro

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 17:31| 
 |
Rispondi al commento

_berlusconi a Sharm-elSheik, in bocca ai pescicani.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.02.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Sentiranno mai gli italiani la stessa felicita' che i nobili egiziani compartono in questo momento ?

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.02.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Voleva un Giudice Naturale in Europa, per Competenza, essendo Milano un po' Angusta.

Ci son L'Aia, Nurnberg...

enrico w., novara Commentatore certificato 11.02.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine, O.nan, vuol passar per Joe Condor, quel Vecchio Cartonato della Ferrero.
"Abbiate pieta', non c'ho la Mutua", preso alla Collotola dal Gigante Buono.
La Divisa, i KapoLega, il Bunker, le Messe Nere, I Sacrifici Umani, La Coprofagia, eran tutta una Fiction...
Gli Ospedali per i Bambini di $atana, in giro pel Mondo, tutta 'na Boiata..!

enrico w., novara Commentatore certificato 11.02.11 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

milioni di persone in piazza, secondo la questura 150

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Alla manifestazione Pdl di Milano il pubblico (pagato) di “Uomini e Donne”

Come i carrarmati di Mussolini. Per chi ancora avesse dubbi su chi siano i manifestanti prezzolati che scendono in piazza per Silvio. Oggi a Palazzo di Giustizia di Milano c’era il pubblico di Maria De Filippi…

http://violapost.files.wordpress.com/2011/02/uomini1.jpg?w=490&h=589

manuela bellandi Commentatore certificato 11.02.11 17:09| 
 |
Rispondi al commento

http://edition.cnn.com/

http://www.rainews24.rai.it/it/canale-tv.php

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MUBARACK HA DECISO DI DARE LE DIMISSIONI

RAI NEWS 24

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo le mutande del Leccori !!!

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 11.02.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento

MAGHREB : Onore, Dignita', Coraggio.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.02.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Egitto
Sto seguendo gli eventi da 24 ore, su CNN e Al Jazeera.

"Sono pronto a morire", dicono. E non solo a parole: c'e'scritto sulle loro facce, centinaia di migliaia. Chiudo gli occhi e penso al'Italia : "No way Jose'. Troppo codardi!"

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.02.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè tutto lo sdegno che ci anima non smuove una rivoluzione?
Perchè l'indignazione non genera ribellione?
Perchè lo schifo di questa politica marcia non ci unisce per cambiarla radicalmente?
Perchè si subisce in assoluta indifferenza?
Perchè ci meritiamo tutto questo?
PERCHE'?

Antonio M. Commentatore certificato 11.02.11 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: «Anche io sono un peccatore, ma contro di me c'è un complotto in stile Ddr»
--------------------------------------------------

E Mediaset ci farà una fic-tion..."Le fiche degli altri"...

maurizio spina Commentatore certificato 11.02.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché in Germania esistono impianti elettrici a livello condominiale che funzionano a olio combustibile ed a energia solare e da noi nno va bene; perché in zone semidesertiche sella calabria e della sardegna non ci mettiamo impianti eolici; perché non si utilizzano i rifiuti per creare energia ecc. ecc. Perché in Brasile le auto vanno ad alcool e a biocarburante e la Tata h creato auto ad aria compressa e poi rimane tutto come prima ? Forse a qualcuno interessa che resti tutto invariato a causa di cristallizzati interessi economici e si nega anche la ricerca?

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 11.02.11 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ot imprenditoriale

qualcuno qui è interessato a sviluppare, brevettare, commercializzare, insomma far fruttare una piccola idea ecologica?
si tratta di questo.
io ho il termocamino, che, come molti ignorano, ha bisogno di corrente elettrica per far funzionare la pompa. in caso di blackout improvviso, magari di notte, è un casino, bisogna sbrigarsi a togliere la legna, con evidenti disagi
e pericoli.
possibile che nessuno ha pensato a collegare l'impianto a un piccolo pannello fotovoltaico, tipo quelli che ricaricano le luci dei lampioni?
spremete le meningi e, mi raccomando... fifty fifty!

liliana g., roma Commentatore certificato 11.02.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal profondo Nord imprenditori delusi dal potere leghista:

"Abbiamo sognato con il federalismo ma abbiamo avuto soltanto più tasse"

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/imprenditori-delusi-lega-federalismo-tasse-745481/

*****

Si staranno svegliando e cominceranno a capire?

silvanetta* . Commentatore certificato 11.02.11 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto miscredenti che folla oceanica davanti al Palazzo di Giustizia di Milano per difendere silvio da quei cattivoni di giudici guardoni ?

Ah,ah,ah,.ah,ah!

Antigua sola andata !

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 11.02.11 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto le ultime manifestazioni pacifiche? Avete visto cosa succede a chi va in galera (Cucchi docet)? E c'è ancora chi difende gli sbirri, cani da guardia dei padroni?
Vaffanculo a Pasolini quando scriveva che i veri proletari erano quelli in divisa. Saranno anche stati proletari ma a maggior ragione vanno condannati per aver usato violenza contro pezzenti come loro. Però i benefici derivanti dalle battaglie di civiltà se li godono pure loro. A.C.A.B.

si sifo 11.02.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Scorie Radioattive in Viaggio: Burlesconi sul FrecciaRossa...o sullo ...SputNik!

enrico w., novara Commentatore certificato 11.02.11 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe una saetta in faccia a milioni di italozombie , sei il Ray Sugar Leonard del Movimento.........

marco c. 11.02.11 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Comunque il presidente del consiglio sarà contento degli sbarchi di ieri a Lampedusa. D'altronde era stato lui a dire durante un'intervista andata in onda nella TV tunisina andata in onda il 23 agosto 2009:«È necessario incrementare le possibilità per la gente che vuole tentare nuove opportunità di vita e di lavoro, occorre aumentare le possibilità di entrare legalmente in Italia e negli altri Paesi europei.
Questo è ciò che voglio sia fatto, non solo in Italia, ma in tutta Europa». «E poi bisogna dire che gli italiani sono stati un popolo che ha lasciato l`Italia e che è emigrato in altri Paesi, soprattutto in quelli americani. E allora questo ci impone il dovere di guardare a quanti vogliono venire in Italia con una apertura totale di cuore. E di donare a coloro che vengono in Italia la possibilità di un lavoro, di una casa, di una scuola per i figli, e la possibilità di un benessere che significa anche la salute e l'apertura di tutti i nostri ospedali alle loro necessità e questa è la politica del mio governo».
I leghisti sono alleati a un rosso grillino buonista (tralascio il termine rasta per ovvi motivi)a loro insaputa

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Tarquinio, direttore di Avvenire, quotidiano dei vescovi:
“È arrivato il giorno del furore,quello dello scontro violento e totale,tra B e i pm milanesi E noi vorremmo provare a chiedere a tutti gli altri attori politici e polemici di sgombrare scena e piazze e di lasciare sola l’evidenza del disastro istituzionale incombente e possibile
Siamo a un disperante punto di non ritorno, con i magistrati che parlano di prova evidente della doppia colpa imputata a B e questi così certo di una manovra ordita ai suoi danni da voler denunciare lo Stato. Il male minore, a questo punto è che tutto si consumi presto e senza forzature. È il momento che tutto sia posto, nei modi propri, nelle mani dei supremi garanti della legalità costituzionale.

Da un sondaggio di Famiglia cristiana emerge che la reazione dei cattolici credenti di fronte al caso Ruby è stata debole. Secondo don Sciortino è un fatto che «dovrebbe fare riflettere davvero»
Abbiamo chiesto ai lettori se la reazione dei cattolici era stata debole, forte o così così. Il 92% su 3.500 ha detto che c’è stata una reazione debole, i più critici erano i meno credenti, mentre la reazione più debole è stata di quelli che vanno a messa. Questo dovrebbe fare riflettere davvero. Questo Paese che si dice tanto cristiano e si riempie la bocca di esserlo, poi vive con stili di vita totalmente paganizzanti e anticristiani.
Quello che manca oggi è la formazione e la passione per la politica. Non abbiamo una classe politica all’altezza della gravità dei problemi del Paese . Se non mettiamo più etica nella politica si passa all’affare e alla spartizione degli affari, alla divisione degli interessi o al malaffare.
Non dobbiamo dire che i cattolici sono cittadini di serie B, che devono stare nei loro recinti sacri e non disturbare il grande manovratore, Occorre che i cristiani reagiscano con maggiore vivacità, senza aspettare che parlino solo i vertici ecclesiastici.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le centrali Nucleari, servono anche al Bellico.
Chissa' perchè muoverne i Composti in mezzEuropa, quando sarebbe piu' Conveniente trattarle in Italia, dove le stan Impiantando, supportate da un governo Militarista, Antilibertario e Compiacente.
Dai Discussi Rapporti con ambienti di Commercianti di Morte (Armi, Avionica, Carristica).
Dove le Mafie la fan da Padrone.
Con le Basi di Stoccaggio, Lavorazione, Spedizione a portata di mano.
Con Cameri, Ghedi, Aviano, così Comode e Pratiche.

Certo, quei Coglioni del No Tav, non Contestualizzano...
Porco di quel nano, se facesse il Golpe, invece di star a farsi piglia' pel .ulo con le sue Orge...!

enrico w., novara Commentatore certificato 11.02.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

150 persone manifestano a favore dello Gnomo...
Più di un milione di persone contestano Mubarak...

Quando si dice una famiglia in difficoltà...

maurizio spina Commentatore certificato 11.02.11 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato Nicola Vendola ad Anno Zero......

MA VAFFANCULO VA' !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 11.02.11 15:48| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

buorngiorno a tutti

CARO BEPPE, COSA DIRE A CHI E' RESPONSABILE DI QUESTE COSE: VERGOGNA!! E' POCO MA E' QUALCOSA. SAREBBE BELLO POTER FARE DI PIU', SOLO COSE CIVILI OVVIO!! NULLA DI VIOLENTO!! NON E' GIUSTO MALTRATTARE CITTADINI NON VIOLENTI!! A LA SAPETE L'ULTIMA IN PROVINCIA DI BG? SICCOME LE PERSONE BESTEMMIANO HANNO FATTO UNA LEGGE PER IL DECORO, NON SI PUO' BESTEMMIARE NENCHE NEI LOCALI PRIVATI! IN PUBBLICO POSSO ANCHE CAPIRE... MA NON E' QUESTO IL PUNTO, L'HANNO FATTO PER LA DECENZA!! VORREI CHIEDERE AL CURATO, BESTEMMIARE E' VIETATO, D'ACCORDO, ED ESSERE DIVORZIATO DUE VOLTE E METTERE IL DITO NEL CULO A UNA MINORENNE NON E' INDECENTE?? ME LO SPIEGHI SIGNOR CURATO, SI SFORZI CHE IO NON CI ARRIVO... MI SPIEGHI QUESTO MISTERO DELLA FEDE (EMILIO)... COME UNO E TRINO.. CONCETTO RUBATO AL FILOSOFO PLOTINO, NON PLATONE, PLOTINO, RAGAZZI VI GIURO ERA UN GRANDE... ATTENDO RISPOSTA DAL PRELATO... CIAO

Alessandro Coghetto, Jesolo Commentatore certificato 11.02.11 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe grillo ha ragione

A parte qualche eccesso verbale, quel che dice l'organizzatore del Movimento a Cinque stelle (VIDEO dell'intervento ad Anno Zero) e' uno schiaffo in faccia ai rassegnati, prudenti e benpensanti. Come generazione, siamo ormai tutti corresponsabili per quel che sta accadendo al nostro paese. Non reagire e' ancora piu' colpevole. Grillo non ha nulla di istituzionale (quindi dal parlare al governare ce ne passa) ma la sua spietata e lucida analisi dell'Italia e' purtroppo molto vicina alla realta'. Soprattutto per cio' che riguarda i politici, l'econonia, il debito, le aziende.

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1081721

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 15:44| 
 |
Rispondi al commento

La Lega vuole la chiusura dello sportello contro le discriminazioni razziali

Due emendamenti al decreto Milleproroghe chiedono la soppressione dell'ufficio:
"Sono maestrini dalla penna rossa".

Il motivo? Costa troppo e non serve a niente.

Tant’è che secondo i lumbard, è meglio dare quei fondi alla “Fondazione Teatro Regio di Parma per la realizzazione del Festival Verdi”.

Peccato però che l’ufficio contro le discriminazioni sia un organismo previsto da una direttiva comunitaria, che sia presente in tutti i paesi membri dell’Unione europea e che in Italia operi sotto la Presidenza del Consiglio dei ministri. […]

Ma la Lega non ne vuole sapere. “’Questi oscuri burocrati da sei mesi a questa parte si sono messi a fare politica trasformandosi in maestrini dalla penna rossa” – dice Sandro Mazzatorta, senatore del Carroccio e sindaco di Chiari (Brescia) – Qui siete razzisti, lì xenofobi.
Abusano del concetto di discriminazione indiretta e pretendono una parificazione totale tra il cittadino autoctono e l’extracomunitario ospite temporaneo”.

[…] Mentre il partito di Bossi chiede la testa dello sportello, in Italia i casi di xenofobia crescono.

Nel 2009 sono state attivate 383 istruttorie, nel 2010 ben 770.

Forse allora il lavoro di questi “oscuri burocrati” a qualcosa serve.

Con buona pace della Lega e con tutto rispetto del Teatro di Parma, del festival Verdi e soprattutto del Va’ Pensiero.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/10/la-lega-vuole-la-chiusura-dello-sportello-contro-le-discriminazioni-razziali/91312/

silvanetta* . Commentatore certificato 11.02.11 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papi re
- In milioni protestano contro il regime di Mubarak. In 150 protestano a milano contro i giudici. Si però se li inquadri dal basso e da vicino…

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 15:35| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera stancamente ero sintonizzata su ANNOZero. pensavo: ora sentirò i soliti politicanti ladroni sanguisughe, ma in Anteprima Santoro ha preannunciato un tuo intervento. Mi sono illuminata e il mio umore è cambiato di colpo. Sei stato travolgente, parli in modo del tutto diverso e si capisce che ci credi cin tutta l'anima.Beppe, passerai alla Storia tra i grandi che hanno cambiato il corso. GRAZIE MILLE

mariuccia rollo 11.02.11 15:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scorie radioattive nei proiettili usati nelle varie " missioni di pace "
I nostri soldati nei balcani, dopo un ferma di 6 mesi, sono morti di cancro.
Gli abitanti dei luoghi ove svolgiamo le nostre "missioni", sono a contatto di questi ordigni, 24 ore su 24 (donne bimbi compresi. Di questi, non parla nessuno
Quando i cacciabombardieri che, partiti da basi in Italia, non sganciavano le bombe sull'obbittivo, le scaricavano in Adriatico, per evitare di atterrare con il carico.
Ed i pesci?

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Un manipolo di fuorilegge guidati da una strega, protestano contro i magistrati.
Mia nonna:
"S'arvuticate lu monne!"
(Si è capovolto il mondo)

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.02.11 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTESTA-AZIONE E'...

Ci manca la rabbia. Averla e tenersela dentro è inutile, forse peggio che non averla.

Dando per scontato, anche se non è così, che i momenti della vita vengano vissuti con la massima consapevolezza che siamo capaci di acquisire.

La vita è fatta di amore, collera e morte. Tre elementi fondamentali per vivere.

Il "in tanto non serve a niente" equivale a vivere e morire nell'inconsapevolezza: una vita non "vissuta" in balia di chi invece consapevolmente la vive.

Chi non ha amato e non si è irritato non può morire con la consapevolezza di aver vissuto.

Egitto, Tunisia, Giordania, Yemen... mi auguro presto anche Algeria, Libia, Bahrain e Bengasi e altri si aprano al giorno della rabbia.

Reload su Libia - Lampedusa - Agrigento - Oltre 1200 immigrati, negli ultimi giorni, sono sbarchati a Lampedusa provenienti dalla Tunisia.

Qualcuno s'è dimenticato di pagare il pizzo a Gheddafi? Per cortesia, cerchiamo di essere più puntuali. Ci manca solo di dimenticare di pagare il pizzo ad un dittatore.

Certo gli impegni di governo sono tanti: coca strips, striptease, strips of money...bamba bamba, bunga bunga e pay pay... non si riesce a onorae gli obblighi.

Ah... questo andirivieni di diligenze, ballerine da saloon e soldi... mettono in crisi anche la più ferrea delle memorie.

Un governo privato che invade la vita pubblica e la usa per fini personali.

Ora vuole mettere naso sui talk show... imponendo il suo metodo ben collaudato in altri regimi.

Già si sapeva da prima delle elezioni che avrebbero, in corso d'opera, alzato il tiro.

Se prima si educava il popolo alla distrazione ora la distrazione diventa legge.

La televisione è moribonda. Gli si dia il colpo di grazia e si avvii una programmazione su piattaforme alternative.

RABBIA.

By Gian Franco Dominijanni


GOLPO...

Berlusconi (quello che ritiene di essere vittima di un golpe morale) viene accusato di concussione e di sfruttamento della prostituzione minorile, per cui intinde intraprendere una causa contro lo Stato.

Il Ministro degli Esteri (quello che usa l'incarico per screditare gli avversari politici) sostiene che la violazione della privacy di Berlusconi è un fatto che “può essere portato...anche di fronte alla Corte Europea dei diritti dell’uomo” di Strasburgo.

Eccomenò... a strasburgo è da un pò che non si sganasciano dalle risate. L'export italiano va alla grande, abbiamo una produzione di meschinerie politiche invidiabile.

- Reload - Corruzione - Effrazioni: la mano lunga della corruzione.

Il governo di babilonia intende, per garantire l'immunità ad un cittadino, modificare la seconda parte della costituzione.

La carica dei 101 si è tuffata in soccorso del loro padrone: ossi per tutti... in attesa delle ossa: le sue.

Dopo essersi fatti ungere dal loro signore si comprono di ridicolo davanti al tribunale: come faranno senza di lui?

"La ricerca della verità è più preziosa del suo possesso" - A. Einstein

- R.A.I. - Raglia l'Amministrazione dell'Informazione

Se qualcuno, come il sottoscritto, riteneva che la Rai, in quanto azienda pubblica, dovesse dare voce anche a chi ci sta antipatico è servito... forse.

GROSSO.

By Gian Franco Dominijanni


Beppe sei stato grande ad anno zero
Complimenti per la chiarezza
Quando sento i politici alla TV parlano per sottintesi o politichese.
Non sarai mai solo

alfonso 11.02.11 15:18| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

STAMATTINA A MIALNO DAVANTI AL PALAZZO DI GIUSTIZIA CENTO EX CLIENTI (INCULATI)DI WANNA MARCHI URLAVANO CAZZATE PRO NANO... NANO SEI IL SOSTITUTO DI WANNA MARCHI....UN VOLGARE PIAZZISTA.

aniello r., milano Commentatore certificato 11.02.11 15:12| 
 |
Rispondi al commento

La macchina del fango nei guai: Libero dovrà restituire 7,7 milioni di euro

secondo l’AGCOM e la guardia di finanza il gruppo editoriale Angelucci dovrà restituire 7,7 milioni di euro allo stato. L’inchiesta nasce da un controllo della Guardia di Finanza sui trucchi usati per poter accedere ai fondi statali per l’editoria, gli stessi che adesso lo Stato vuol tagliare condannando i piccoli giornali (per lo più di opposizione) alla chiusura. Secondo questa indagine Libero avrebbe incassato 12 milioni di euro chiedendone altri sei alla Presidenza del Consiglio senza che dette somme gli spettassero.
..Se la Presidenza del Consiglio non troverà altre strade per salvare i suoi pupilli e quindi si troverà costretta (com’è giusto) ad applicare la delibera dell’AGCOM, i due giornali (anche il riformista, ma soprattutto Libero) si troveranno nei guai rischiando addirittura di saltare. AGCOM comunista? Difficile sostenerlo dato che il suo presidente, Corrado Calabrò, è stato nominato da Berlusconi e che in quota PDL ci sono diversi altri consiglieri. Il fatto è che era impossibile nascondere la verità.

http://www.freeitalianpress.org/2011/02/11/la-macchina-del-fango-nei-guai-libero-dovra-restituire-77-milioni-di-euro/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Le città ex vivibi

Sono Ancona e la sua provincia le aree in cui, a gennaio, si è registrato il più alto numero di sforamenti del limite giornaliero di PM 10. Per l’Arpam è stato superato ad Ancona Torrette per 16 volte; ad Ancona Bocconi 13, ad Ancona Porto 6; ad Ancona Cittadella 4. In provincia, gli sforamenti sono stati 8 a Falconara, 9 a Chiaravalle, 4 a Osimo, 5 a Loreto, 14 a Marina di Montemarciano, 2 a Senigallia, 17 a Jesi, 11 a Fabriano. In provincia di Pesaro-Urbino, Fano Montegrappa ha registrato 8 sforamenti, Pesaro Scarpellini 8, Urbino Neruda 4, Morciola 5. In provincia di Ascoli, Campo Parignano 7, San Benedetto 10, Campolungo 16, Monticelli 4. In provincia di Macerata, Civitanova Pola 9 e Macerata Vittoria 14.li in provincia , ora non più,

cesare beccaria Commentatore certificato 11.02.11 14:57| 
 |
Rispondi al commento

e non dico nulla per l'islam: per te e' cibo giornaliero e non vedi l'ora di far diventare islamici tutti gli italiani .
(Marge/Ivanona/ecc. ecc.)

Dico solo una cosa: meglio islamici che berluschini o seghisti!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.02.11 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Federalismo: tre miliardi in piu' di tasse per le imprese

"Il nuovo testo del decreto sul federalismo municipale rischia di far aumentare la pressione fiscale locale sulle imprese". E' quanto denuncia Rete Imprese Italia secondo la quale il passaggio dall'attuale aliquota ICI, pari in media al 6,49 per mille, alla nuova IMU con aliquota base del 7,6 per mille che, pero', grazie all'autonomia concessa ai Comuni, potrebbe essere incrementata sino al 10,6 per mille, comporterebbe, in tal caso, un aggravio fiscale sugli immobili strumentali posseduti dalle imprese pari a circa 3 miliardi di euro.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SCORIA E' MAESTRA DI VITA.

Per adesso sta insegnando alla gente che bisogna difendersi.

Prima o poi qualcuno stufo di difendersi li attaccherà, e faranno anche essi parte della Scoria.

Si, perchè la Scoria sono loro, e la Storia siamo noi.

Pierfranco G. Commentatore certificato 11.02.11 14:46| 
 |
Rispondi al commento

venerdì 11 febbraio 2011

L'INDIFFERENZA E' UNA BRUTTA BESTIA.......PENSAVAMO CHE A NOI NON POTEVA ACCADERE !
CHI? se non noi, possiamo porre fine a tutto questo?

caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 11.02.11 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E anche questo prova a definirlo "rosso":
http://www.destradipopolo.net/?p=1146
Eravamo noi, italiani, a migliaia: donne, uomini, bambini in cerca di un futuro.
Gli italiani hanno detenuto il primato dell’esodo clandestino e dei suoi lutti, tanto che il comune di Giaglione, in Val di Susa, arrivò a chiedere aiuto alla prefettura di Torino “non avendo più risorse per dare sepoltura ai clandestini che morivano nell’impresa disperata di valicare le Alpi”. Erano in tanti a lasciarci la pelle…
Su questi clandestini, i governi europei chiudevano volentieri entrambi gli occhi, perché le leggi di mercato e dell’economia sono da sempre più forti di ogni norma umana.
In Germania nel 1959 entrarono per selezione ufficiale 24.000 lavoratori italiani a fronte di 25.000 “clandestini”. In Lussemburgo si inserì illegalmente oltre un quarto degli immigrati italiani del 1958. Il Belgio era pieno di italiani clandestini espatriati per il 50% dalla Francia.
Degli italiani giunti nel dopoguerra a Parigi, ben l’80% era entrato senza contratto di lavoro, cioè clandestinamente o da turista.
Lo scenario delle stragi non erano le acque del Mediterraneo ma le Alpi innevate e ghiacciate. Come una donna che “sorpresa dalla tempesta di neve, vide il suo bambino spirarle tra le braccia, proseguì per qualche tratto e infine cadde esausta con l’altro figlio: i tre corpi furono ritrovati due giorni dopo”.
Per arginare il fenomeno le leggi prevedevano pure l’uso delle armi, tanti che in qualche caso nel 1946 i carabinieri giunsero a sparare sui clandestini in fuga.
E gli emigranti erano costretti a sentieri ancora più impervi e pericolosi e persino ad attraversare i ghiacciai. Le condizioni di questi clandestini, una volta arrivati a destinazione, ricordano quelle di oggi.
Complicità con gli imprenditori locali, lavoro nero e assenza di assistenza.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Per definirlo "rosso" devi essere daltonico!
Da una relazione dell’Ispettorato per l’Immigrazione del Congresso americano sugli immigrati italiani negli Stati Uniti, Ottobre 1912 –
“Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane. Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali”. “Propongo che si privilegino i veneti e i lombardi, tardi di comprendonio e ignoranti ma disposti più di altri a lavorare. Si adattano ad abitazioni che gli americani rifiutano purchè le famiglie rimangano unite e non contestano il salario. Gli altri, quelli ai quali è riferita gran parte di questa prima relazione, provengono dal sud dell’Italia. Vi invito a controllare i documenti di provenienza e a rimpatriare i più. La nostra sicurezza deve essere la prima preoccupazione”.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO , SI CHIEDERA' "A COSA SERVE" BASTA COLLEGARSI AL SITO.....NO!!! SIGNORI MIEI ! QUESTA E' DIFFUSIONE!.

Feministe.....a voi.
caneliberonline.blogspot.com

Caneliberonline 11.02.11 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Poveri egiziani...

Hanno tollerato il rais per anni...
Ma quando hanno saputo che rischiava d'imparentarsi con lo Gnomo non c'hanno visto più...

maurizio spina Commentatore certificato 11.02.11 14:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Oh, stupidotta della lega, come godo vederti contorcere nei tuoi fallimenti ideologici della tua ignoranza.
In Italia ci sono 5.000.000 di stranieri regolari.
Gli sbarchi aumentano, malgrado le frottole di Maroni.
I clandestini diventeranno ben presto cittadini italiani, in barba a quella legge scemenza della Bossi-Fini. Altri lavoreranno in nero, per ora. Ma non se ne andranno.
I differenti luoghi di culto crescono a vista d'occhio.
I bambini dei nuovi arrivati sono integrati nelle nostre scuole, malgrado i tuoi orpelli insignificanti sulle facciate degli edifici scolastici.

Tu puoi solo adorare la polenta, soccombere presto e rassegnarti ad osservare i tuoi figli che mangeranno il couscous di cervo e il falafel di trevisana. Per fortuna, saranno migliori di te e di te non rimarra' nulla, se non le risate che hai regalato a questo blog con le tue scemenze.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11.02.11 14:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo schieramento politico italiano DESTRA-SINISTRA-CENTRO si è ridotto a parlare delle prostitute del nano piduista, i "politici" non possono parlare di Impregilo, delle lobby dei rifiuti, delle società massoniche concessionarie dell'Energia, del Gas, dell'Acqua, delle Autostrade, dei servizi, perchè sono tutti implicati, non si può parlare di come rubano tutti al popolo (compresi i costruttori amici del nano piduista) perchè sono proprio loro i ladri,
L'inquinamento è il figlio prediletto delle logge aziendali che si sono attaccate al seno del popolo per succhiargli tutto quello che è rimasto. Perchè senò Impregilo riceve in commesse i 5 miliardi di euro (soldi nostri) destinati alla Libia come risarcimento!!! E LORO DI COSA PARLANO DI PUTTANE???
SVEGLIATEVI CAZZAROLA NON SE NE PUO' PIU' DI VEDERE TUTTO RESTANDO INERMI!!! Propongo di cominciare col non pagare più le bollette e l'Autostrada!

Francesco Onorati, Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

24 marzo 2011. Segnatevi questa data.
Certo, vi starete chiedendo perché.

Il 24 marzo 2011 potrebbe essere il vero D-Day per l’Euro, per l’Unione Europea , per i paesi periferici e anche per l’Italia. Il 24 marzo ci sarà un Consiglio Europeo dove si cambieranno le regole del gioco. Per farla molto breve, verranno imposte tutte quelle condizioni necessarie per cambiare registro, per dare un futuro all’Euro e per salvare l’Unione Europea E le condizioni saranno dettate da chi comanda, ovvero la Germania.
Quali saranno queste condizioni? Leggendo qua è là, credo di essere riuscito a stilare l’elenco dei paletti che la dama teutonica detterà al mercato europeo.

1) Rivoluzione fiscale: è il passaggio più logico. La Germania chiederà maggior uniformità fiscale e sui periferici si chiederà la possibilità di vigilare fortemente su deficit, partite correnti, debito pubblico e quant’altro. In poche parole, l’Europa di serie A vigilerà, controllerà e per certi versi dominerà con costrizioni vincolanti l’Europa di serie B.
2) Bilancio: Verrà imposto il pareggio di bilancio. Ovviamente i problemi salteranno fuori per quei paesi, come l’Italia, dove il debito elevato diventa molto problematico con tassi in aumento, il che costringerà il Bel Paese a trovare in qualche modo dei soldi. Visto che ormai si è tagliato persino le spese della carta igienica a Montecitorio (certo, sto esagerando, di sprechi ce ne sono ancora moltissimi…) credo sia necessaria anche una stretta fiscale, da tempo attesa dal sottoscritto in quanto…secondo me non ci sono vie alternative. La parola austerity vi ricorda qualcosa?
3) Ristrutturazione del debito: paesi come Irlanda e soprattutto Grecia dovranno accettare misure drastiche e violente per rimettersi in sesto. E una di questa è la ristrutturazione del debito. E chi ristrutturerà, diventerà la Cenerentola d’Europa.


http://networkedblogs.com/e9zoP

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una giornata dove l’occupazione Usa è festeggiato alla grande, qui nel Vecchio Continente si torna a fare i conti con i PIGS . Infatti ieri la BCE è tornata sul mercato . Era un bel po’ che non accadeva e ieri è stato nuovamente necessario un intervento della Banca Centrale a Favore dei periferici. Per farla breve, è tornata a comprare bond governativi dei paesi periferici.

Nuovo rischo default all’orizzonte? In realtà no, il problema è diverso. Si chiama inflazione : ne abbiamo già parlato diverse volte. L’inflazione in Europa inizia a preoccupare e non si esclude (viste le priorità statutarie della BCE) un intervento (discutibile) di politica monetaria restrittiva. Un aumento dei tassi, insomma. Il problema è che i paesi periferici già hanno problemi a rinnovare i prestiti in scadenza. Poi occorre aggiungere il costo di questi rinnovi: infatti già i tassi genericamente sono in ascesa sui mercati e comportano rendimenti per i bond da rinnovare assolutamente preoccupanti e non sostenibili. Ne è l’esempio il Portogallo. Malgrado una situazione della rischiosità (lo abbiamo visto in TRENDS ) assolutamente tranquilla in questo momento. Questo cosa significa?

Che se torna la tensione sul mercato per colpa dei PIGS o similare, non solo gli spread sul Bund tornano a lievitare e con essi i CDS, ma…i tassi vanno alle stelle.
Dimenticavo.. il Portogallo: oggi ha il decennale al 7.4%, con uno spread sul bund a 417 bp. Ma cosa accade se torna la crisi? Il tutto con lo scenario di rialzo dei tassi che è tutt’altro che impossibile?
Significa che questa crisi diventa carissima: per la BCE, per i governi, per i PIGS . Per tutti.
Praticamente si rischia la crisi anche se le condizioni sembrano migliorare. Un perfetto modo per darsi una mazzata sui co…ntribuenti che subiranno ulteriore austerity …

http://networkedblogs.com/e9zoP

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 14:07| 
 |
Rispondi al commento

sabato prossimo scendero' in piazza davanti al parlamento, da solo, come uno scemo, perche' mi sono rotto il cazzo di questa classe politicomafiosa.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 11.02.11 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi lancia l’offensiva di piazza
Ma rispondono solo 150 persone
Il Cavaliere ha rotto gli indugi ed è tornato a chiamare il suo popolo a raccolta, ma il primo tentativo non sembra esaltante: al presidio davanti al tribunale di Milano presenti poche persone e nessun ministro, tra i passanti che urlano "vergogna"
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/11/berlusconi-lancia-loffensiva-della-piazza/91433
Mischino, oltre che è vecchio, malato ( come vengono definiti i vecchietti che si divertono a molestare le ragazzine) e rincoglionito si sta anche accorgendo che lo stanno lasciando solo. Quando la nave affonda i topi sono i primi ad abbandonarla.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Zabanga Mubutu:ma piantatela li con sto buonismo da 4 soldi,..e con quelli degli altri !!
state regalando la vostra terra ai barbari!!
e smettela anche con la storia che siamo stati anche noi migranti : 100 anni fa, situazioni diverse, andavamo a lavorare, con i documenti in regola!!!
li ami cosi tanto sti immigrati ? portateli a casa tua !!!............................................
La tua ignoranza non ha confini. Molti Italiani passarono le Alpi di nascosto e entrarono da irregolari negli altri paesi, tanto che molti bambini nacquero e vissero senza identità al buio delle case senza poter uscire per molti anni proprio perchè irregolari.Nella sola Svizzera furono trentamila i bambini nascosti perché clandestini . Furono in molti a morire nel tentativo di entrare irregolarmente negli altri stati. La mafia in America è uno dei nostri migliori prodotti di esportazione. Fummo anche perseguitati in Australia, dove ci furono dei linciaggi di italiani che venivano accusati dei peggiori delitti solo perchè italiani. In America pensavano che la delinquenza fosse nel nostro DNA e tutte le volte che succedeva qualcosa la colpa era degli anarchici Italiani che venivano visti come terroristi. Gli immigrati di oggi sono quello che eravamo noi.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici vi segnalo che nei paesi al di là del mediterraneo stanno facendo rivoluzioni partite da caro cibo, quasi sicuramente nessuno sa che anche da noi la farina aumenta del 30%, lo zucchero del 40% e manca sul mercato , il riso del 15%, olio di semi 30% i pelati etc etc,ma perchè nessuno ne parla??? nel mercato dello zucchero siamo vicino ad una catastrofe rischiamo di far chiudere le aziende dolciarie per mancanza di materie prime, e per uno scellerato accordo con la comunità europea che ha messo in mano ai francesi e tedeschi 70% della produzione e di conseguenza sottostiamo al volere degli altri. Qualcuno mi sa dire qualcosa???? saluti

ANTONIO LENTINI 11.02.11 13:45| 
 |
Rispondi al commento

#1 Calinoto (25) - lettore
il 11.02.11 alle ore 12:47 scrive:
Sono passato verso le 12.15 da Palazzo di Giustizia. C'erano poche persone. Molto molto poche, purtroppo. Com'è che gente non s'indigna più per lo scempio della magistratura e non difende il nostro presidente? Temo si sia stancata.
-----------------
Se lo scrivono pure i lettori del giornale, comincio a sperare...

Reve ng Commentatore certificato 11.02.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO CIÒ CHE PENSO DI BERLUSCONI!!!
Silvio Berlusconi era il portaborse di Bettino Craxi. E' una costola del vecchio regime. E' il più efficace riciclatore dei calcinacci del pentapartito. Mentre la Lega faceva cadere il regime, lui stava nel Mulino Bianco, col parrucchino e la plastica facciale. Lui è un tubo vuoto qualunquista. Ma non l'avete visto, oggi, tutto impomatato fra le nuvole azzurre?

Berlusconi è bollito. E' un povero pirla, un traditore del Nord, un poveraccio asservito all'Ulivo, segue anche lui l'esercito di Franceschiello dietro il caporale D'Alema con la sua trombetta. Io ho la memoria lunga. Ma chi è Berlusconi? Il suo Polo è morto e sepolto, la Lega non va con i morti. La trattativa Lega-Forza Italia se l'è inventata lui, poveraccio. Il partito di Berlusconi neo-Caf non potrà mai fare accordi con la Lega. Lui è la bistecca e la Lega il pestacarne.

Berlusconi mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. E' un kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Peròn della mutua. E' molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio.

Berlusconi è l'uomo della mafia. E' un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord. La Fininvest è nata da Cosa Nostra. C'è qualche differenza fra noi e Berlusconi: lui purtroppo è un mafioso. Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora. Ma il Nord lo caccerà via, di Berlusconi non ce ne fotte niente. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? Ci sono centomila giovani del Nord che sono morti a causa della droga.

(Umberto Bossi, ministro delle Riforme Istituzionali del governo Berlusconi)

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 13:32| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"oltre mille gli immigrati sbarcati a Lampedusa".... Bugiardo! Non esistono gli sbarchi perchè Maroni disse che tutto è stato risolto a suo tempo dal miglior governo degli ultimi 150 anni e non esistono più clandestini perché l'immigrazione è regolamentata dalla Bossi-Fini. Sarai mica diventato comunista?

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 13:26| 
 |
Rispondi al commento

beh! pensavo di averne viste tante, ma il video di sky su B. che interrompe il Papa all' Angelus è imperdibile! come le notizie che scorrono!!
l'ho scoperto leggendo la classifica dei video sul Fatto Quotidiano di oggi. e c'è pure L'Iva che si arrabbia!!
Grandioso.

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 11.02.11 13:24| 
 |
Rispondi al commento

sto aspettando il via.....unitevi.....nn restate nell'immobilismo...abbiamo tempo quando saremo vecchi saremo costretti perche nn abbiamo un posto dove andare.....ragazzi adulti facciamo qualcosa..siamo sull'orlo del disastro nn l'avetee ancora capito....tra nn molto le banche si fotteranno i vostri soldi...nn credete alle menzogne di destra e sinistra.....stipendi ugualli per tutti....senza l'anello con brillanti orologio d'oro nn si puo' vivere?

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

proprio non capisco.
Hanno fatto il diavolo a quattro per fare la rivoluzione e liberarsi del dittatore ed essere liberi.
Ci sono riusciti ed adesso che fanno ?
Se ne scappano tutti via
------------------------------------

Si sono inteneriti per noi, così vengono a darci una mano per cacciare a pedate nel deretano i dittatori Bossi, Berlusconi e tutta la ciurmaglia berlusco-leghista e xenofoba!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.02.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuri che sian scorie da Smaltire?
Non Barre Radioattive da Arricchire, in vista del Prox Conflitto in Medio Oriente?
Pur Potenti, le Bombe Sporche necessitan comunque di materiale Fissile.

Quando i Governi son Sporchi...

enrico w., novara Commentatore certificato 11.02.11 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei ricordare a quel cretino che anche noi siamo un popolo di immgrati....buffoni fascisti parlate cosi perche siete figli di gente che stabene..nn avete mai fatto fatica nella vita nn sapete che cazzo vuol dire lasciare il propio paese per un lavor per sopravvivere.....ci sono riusciti solo le persone geneticamente forti...nn e facile ..quando un immigrato del sud si sposta al nord per lavoro viene deriso additato come terrone...sfruttato costretto hai lavori piu' denigranti.....duri sporchi faticosi eppure stringiamo i denti sperando che un giorno sia migliore..... poi ci sono persone che dicono chi me lo fa fare nn resistono alla pressione e combinano guai ma ci sono anche i ricchi bamboccioni che fanno danni e i loro papi corrono a riparare i danni...be adesso c'è il papi attenti lui protegge solo le troie nn i gay e nella destra ce ne sono tanti ma si nascondono....sporchi ipocriti siete voi e forse un male essere gay...sono etero ..ma le persone vanno rispettate per quello che fanno ..nn per la loro vita sessuale.....invece il papi se ne fotte lui mischia stato puttane mafiosi tutto fa brodo...nn e' la sua vita privata ......e poi se voleva fare tutte ste cose perche nn rimaneva un semplice cittadino.....nn poteva perche finiva in galera.......l'avete capito o no e chiaro o no.....lo capitema volete difendere il vostro piccolo stabietto.....se qualcuna nn capisce cos'è ...lo dico il vostro porcile

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo nn sbaglia me l'aspettavo una reazione di quel tipo vendola e tutti gli altri destra e sinistra sono attaccati alla poltrona beppe lo sa benissimo ...come lo sappiamo anche noi grillo si e rivolto hai giovani e ha tutti quelli che hanno dignita e rispetto delle legggi ....e l'uguaglianza.. tranquilli ci sono una schiera di 50enni che vi daranno una mano

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 12:50| 
 |
Rispondi al commento

il giornalista a servizio di berlusconi ieri sera da antoro...ma lo sentite ma che cazzo gli hanno fatto a sta gente il lavaggio del cervello ripetono sempre le stesse cose ...ma sono menzogne bugie e nello stile de fascisti.... i picciotti le troie che sono in parlamento ....li sentite sembrano delle marionette.....ma hanno un cervello penso di si ma devono difendere il loro psto i soldi....gente inutile che vuole il potere con la forza e la potenza del denatro...ma tolgono sempre hai poveri ....delle donne che manifestavano la loro rabbia per la fabbrica occupata ....il giornalista in questione voleva sviare il discorso...stronzo se dovessi incontrarti per strada ti daro' tante di quelle botte che nn parlerai piu'...e ce ne saranno anche per i tuoi capi e i tuoi amici della tua specie...e quello del corriere della sera nn si schiera mai ...fa il diplomatico ...ma vai cane randaggio attaccato all'osso vai...ci sono anche per te tranquillo....

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 12:44| 
 |
Rispondi al commento

“Crocifissi obbligatori in tutti gli uffici lombardi” (Renzo Bossi in pubblico)

"Ma poi col tempo li sostituiremo prima col sole delle alpi e poi con la svastica" (Renzo Bossi in privato)

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 11.02.11 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PAGLIACCI E BUFFONI E IPOCRITI!!!
VENDOLA IN TESTA!!!
Brutta cosa , se questi sono i risultati dell'intervento di Grillo trasmesso da Annozero siamo fregati.Una grande delusione la strada intrapèresa da grillo, con questa via non mandaremo via mai Berlusconi, cambiare tutto, un attacco melodrammatico di Onnipotenza.
grillo sbaglia e quando lo capirete sarà tardi. Ognuno ragiona con la sua testa .
Cacciare il nemico è una priorità che grillo non avverte, l'ho visto stanco e solo, speriamo che mi sbagli e che ci siano centinaia di migliaia di giovani disposti a battersi per M5stelle, me lo auguro e ve lo auguro.
Berlusconi è molto forte e ve ne accorgerete.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.02.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe dobbiamo muoverci perche' il nano e i suoi piccioti sono capaci di organizare un golpe militare e stato di polizia gia' lo e' ma sara peggio......e un mafioso nn gli frega un cazzo della gente.. narcisista puttaniere schizzofrenico

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 12:31| 
 |
Rispondi al commento

beppe il mio post dove e' finito

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Arrenditi Mubarak! Abbiamo in ostaggio tua nipote.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11.02.11 12:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ieri sera da santoro sei stato unico...finalmente l'hai detto rivoluzione..nn sono piu' credbili destra e sinistra......i giovani appelliamoci al popolo viola i ragzzi universitari i precari i lavoratori in cassa integrazioni i disoccupati ...cazzo tiriamo fuori le palle....siamo stanchi di chiedere elemosina....chi ha detto che la lotta di classe nn si puo' piu' e uno stronzo.......come hai detto tu il futuro e dei giovani..ma se nn si muovono che cazzo facciamo..che fiuturo abbiamo...stai tranquillo i 50enni incazzati saranno in prima fila ...fai girare tutto questo nel webb siamo stanchi di chiacchere

marco n., como Commentatore certificato 11.02.11 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: contro di me un golpe morale.
Sei d'accordo?

Sì 29%

No 71%

Skytg24

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho trovato un articolo in cui si fa riferimento a quella scritta che ho visto su un muro a Pescara. (Leggi un libro, spegni la tv, poni fine al berlusconismo)
Lo ha scritto uno che credeva in Berlusconi....

http://www.055news.it/notizia.asp?idn=48108

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Occorre dare maggior risalto a queste notizie. La GENTE DEVE SAPERE !!!!

Bisogna INDIGNARSI !!!! Noi italiani siamo troppo indulgenti e TOLLERANTI !!!!

roberto brambilla 11.02.11 12:13| 
 |
Rispondi al commento

beppe posta il tuo intervento ad annozero, perchè a partire dall'espresso partono le solite critiche di populismo, criticismo non costruttivo, mancanza di volersi confrontare, show senza contraddittorio.

espresso online di oggi

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Lo zio di Ruby, non molla.
LORO, mollano solo quando sono appesi a testa in giù.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.02.11 12:04| 
 |
Rispondi al commento

"Rispedite indietro le scorie nucleari italiane;..."
"Fallimento radioattivo. La Germania rimuove le scorie nucleari dalla miniera di Asse;..."
"Italia e Francia, accordo scorie nucleari : “le mandiamo in Siberia;..."
"Che fine fanno le scorie nucleari italiane?...."

"Centrali nucleari domani, scorie nucleari oggi;.".

Abbiamo urgente bisogno che "esseri" di un'altro pianeta ci vengano a salvare. L'idiozia umana e' senza limiti. Ci stiamo autodistruggendo consapevolmente!! ..e poi vogliamo festeggiare l'unita' d'Italia ???

roberto brambilla 11.02.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
volevo complimentarmi per il tuo intervento ieri sera ad anno zero. E' troppo facile essere d'accordo con quanto hai detto.Mi aspetto da italiano schifato che si faccia qualcosa in concreto. Questa gente deve andare a casa e cercare un lavoro per sopravvivere!! Tutti, indistintamente.
La mia disponibilità è totale per qualsiasi iniziativa. Ridiamo dignità all'Italia. MUOVIAMOCIIIIIIII
Cordiali saluti

Antonio M. Commentatore certificato 11.02.11 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Sostegno alle Forze pubbliche che cercno di distinguersi dagl'altri.....

alessio stecca, alessio.stecca@genie.it Commentatore certificato 11.02.11 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Bastardi di forze pubbliche.....Merdosi, corrotti, difendono le scorie quando dovrebbere chiedersi ma dove cazzo vanno queste scorie....Ammlano tutti, ingnoranti che non siete altro...Ma è proprio vero che c'è uno standard per reclutare poliziotti, carabimieri e guardia di finanza? La maggior parte sono idoti, venuti dal sud (in quantità maggiore chissà perchè) e dal nord idioti uguale......SSSSSIIIIIgnore sveglaitevi che così non si va da nessuna parte.....Sostegno alla Val di Susa....

alessio stecca, alessio.stecca@genie.it Commentatore certificato 11.02.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe che ci ospiti e amici del blog, inserisco questo post per farvi sapere che uniti dagli stessi motivi per cui facciamo informazione volentieri la redazione di Ambient&Ambienti ha deciso di ospitare nel suo articolo all'indirizzo

http://www.ambienteambienti.com/top-news/2011/02/news/scorie-radioattive-e-allarme-in-europa-29089.html


il link relativo all'articolo "scorie radioattive in viaggio"pubblicato in questa pagina.
Grazie
Gianni Avvantaggiato
p.s. Beppe il tuo intervento ad Annozero è stato davvero bello, putroppo, però, non ti lasciano parlare perché il potere ha sempre avuto più paura della parola che della spada.

gianni avvantaggiato, Bari Commentatore certificato 11.02.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento

E' RIPARTITA LA DONAZIONE PER COMPRARE IL MICROSCOPIO AL DR MONTANARI ( PER LA 3 VOLTA SOTTRATTO) VI PREGO DONATE SUL SUO BLOG C'è COME SI FA.

giuseppe genovesi, Pisa Commentatore certificato 11.02.11 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aziende con pochi ricavi ma supervalutate.
Tutti i rischi di una nuova bolla internet.
Prendendo spunto da Twitter desiderata da Facebook e Google, il Wall Street Journal analizza la congiuntura dell'economia digitale. Troppe aziende con valutazioni monstre ma che incassano ancora troppo poco. Con tutti i rischi del caso

***

In borsa si compra e vende il nulla.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.02.11 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi lancia l’offensiva di piazza.

Andiamoci anche noi, per mostrare alla magistratura che noi abbiamo fiducia... e per rompere il culo a ste merde di berlusconiani, rattosi, luridi, corrotti e merde! vi spazzeremo via con una risata e se non ve ne andate con le risate, passeremo per gradi prima ai calci in culo e poi ad altre maniere! il limite lo avete raggiunto, la pazienza é finita.

Federico M., Essen Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sta aspettando che Mubarack faccia la prima mossa, e dopo ne fara una simile anche lui, ma con l'appoggio incondizionato delle camice verde e di quelle nere che sono in attesa da parecchio tempo..

Antelope COBBLER Commentatore certificato 11.02.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

BOLZANO - Hans Heiss, consigliere provinciale dei Verdi, dice che "dal cielo sta scendendo la manna". "Il nostro presidente Luiss Durnwalder è un mercante di buoi ma il suo mestiere lo sa fare. Mette sul piatto della bilancia i due voti dei deputati della Svp e in cambio riesce a portare a casa tutto. Da quando il governo Berlusconi è in bilico, quei due voti sono diventati un patrimonio. Bolzano ha conquistato la propria fetta del parco nazionale dello Stelvio e sulla delicatissima vicenda dei monumenti che ricordano il fascismo - e anche gli alpini - è arrivata carta bianca. Il ministro Bondi - per avere l'astensione dell'onorevole coppia Svp - ha mandato una lunga lettera che si può sintetizzare così: presidente Durnwalder, faccia quello che le pare".
(Rep)

***

Capito Bondi a che serve?
A svendersi parte del nostro patrimonio per scopi di interesse personale: mantenere il premier al suo posto per usufruire di privilegi ed impunità parlamentare.

Mi domando, qualora dovesse cadere il governo, che fine farebbero questi lerci individui?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.02.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://tv.repubblica.it/copertina/ferrara-al-tg1-il-circo-mediatico-giudiziario-guida-le-inchieste/61819?video

Della serie: un porco in tv.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.02.11 11:14| 
 |
Rispondi al commento

L'obesissimo diffende il bonsai - "ha promesso di trovare un po' di figa anche per me...sono anni che non ne vedo..."

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.02.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia è in stato vegetativo.
Berlusconi: “però potrebbe fare ancora figli”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

“Sono un ricco signore che potrebbe passare il resto della sua vita a fare ospedali per bambini”
Intanto ha cominciato con un ostello per le bambine.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

qua dentro si fa pure terrorismo informatico!

cazzo commenti cancellati per un sito "infettato"?

Ma se i grillini non riescono neanche ad usare un sistema GNU/Linux potrebbero amministrare una città?

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 11.02.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scellerati...
La realtà è una foto. Possibilmente non ritoccata da photoshop.
Ci fossero le elezioni domani, tecnicamente, solo numericamente si potrà abbattere lo Gnomo (da Fini a Vendola). Questa è la foto originale tutto il resto è photoshop. Il paesello Pizzaland s'avvita fra eterni dibattiti tra duri e puri, possibilisti, inciucisti e novelli apprendisti stregoni bellissimi e presuntuosissimi. Il ciclone Grillo ha frazionato l'opposizione, sedicente o velleitaria (perchè seria non c'è) e nemmeno scalfito la maggioranza e anche questa è una foto originale...il resto è photoshop. Soprassiedo sulle colpe, ovviamente non tutte gnomiche sulla situazione attuale. Certo è che sul substrato di un paese di mangiapizza, con l'animo mediamente putrefatto, lo Gnomo ha messo un carico da undici di 30 anni di tv schifezza e senza dignità e qualche lustro di governi "cazzi suoi" infarciti di lacerazioni fra istituzioni, fra cittadini, inciuci sottobanco, abbassamento di senso civico a livelli preoccupanti, incitamento all'evasione fiscale, manganellamenti megafascisti, leggi neoschiaviste e leggi ad personam. Insomma.
Pizzaland era un postaccio anche prima...in più abbiamo aggiunto un pò di pus.
Io mi sono rotto il cazzo di parlare al vento. La raltà è una foto originale, il resto è photoshop. La realtà, probabilmente verrà ignorata per interessi di bottega e veti incrociati. Ognuno faccia le sue valutazioni lineari oppure apra photoshop. Io presumo si debba passare al piano b.
Potere assoluto allo Gnomo, inizio di dittatura, rivolta, piazzale Loreto, nuova costituente. Tutto sommato è anche giusto così. Un paese putrefatto merita di sprofondare negl'inferi. L'unico scatto d'orgoglio, solitamente, è un piazzale Loreto ogni tanto...prima di risprofondare nella nostra schifosa mediocrità. A questo punto giochiamocelo...

Hasta scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 11.02.11 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viviana
Giornata Nazionale degli Stati Vegetativi
La Russa vuol sostituirla al 25 aprile

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

...e come nelle migliori spy stories... COLPO DI SCENA!!!!

l'esercito egiziano fa marcia indietro.
niente sostegno ai rivoltosi, ma garante della cosiddetta transizione.
c'è da meravigliarsi? è sempre un potere, e, come diceva un vecchio amico, NON CI SONO POTERI BUONI!!!

liliana g., roma Commentatore certificato 11.02.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Tar
Ora chiediamo di essere giudicati da dalla Comunità Europea.
Eventualmente dopo faremo ricorso al padreterno.
.
Io: ma resta Balzebù come sponsor

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:06| 
 |
Rispondi al commento

spinoza

Riapre al pubblico il balcone di Mussolini. Va giusto abbassata la balaustra.

(Io. ...e cambiato il motto. Non più "Libro e moschetto, fascista perfetto",ma "Figa e pompetto...")

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ci sara' mai un limite allo schifo?

Non penso, ci scorre addosso come acqua, bagnati,
poi si asciuga e si ricomincia daccapo.

Non ci dormo la notte, quel maledetto consenso
degli italiani inutili verso una persona che sta li' usurpando un posto che non merita mettendo alla berlina l'Italia di tutti, mi fa impazzire, non mi capacito, tutto cio'esula dalla mia capacita' di comprensione - la mia parte Australiana e' basita, quasi 30 anni in un paese dove un'onorevole qualsiasi per essere andato all'estero con la famiglia in lista spese del parlamento, totale 5mila dollari pari a 3500 euro circa viene epurato dal partito e dal parlamento -

Leggo giornali e ascolto telegiornali e questo signore appare sui titoli di testa come un premier normale, che si difende da infamie e accuse ingiuste, nonostante prove piu' che evidenti di malgoverno e di condotta etica e morale inqualificabile come rappresentante di un paese che bene o male sta nei primi posti come nazione.

Non si e' riusciti a fare capire a quelli che lo hanno votato in massa, non solo adesso, ma da piu' di 17 anni, il danno che hanno potuto fare al paese.

Ne' l'opposizione fatisciente, ne i media, ma nemmeno il passaparola tra persona e persona.

Solo noi e pochi altri, i forzati del blog, gli Spartaco della tastiera ci proviamo giornalmente,
ma con quali risultati, non certo immediati, di la da venire, quando 'sto sasso che noi piccoli Davide che lanciamo in continuazione colpira' Golia abbattendolo per sempre?

La rivoluzione, partendo da qui, non la possiamo certo fare io,Nando,le due Viviane, Cettina, Sara
e le altre agguerrite blogghiste - auguri per il
13! - nonche' Tinazzi, Lenin, Alex e tutti gli altri che leggo sempre con passione.

Passione la nostra che e' cosi' compressa che se non esplode, implode.

Beppe, io sono sempre d'accordo con te e questo dai tempi di Cercasi Gesu', ma ricordati che prendersela con tutti e' dispersivo, puntiamo
ora all'abbattimento del governo, poi si vedra'.

Frank A. 11.02.11 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricorderete tutti Martin Schulz, nel 2003, allora presidente di turno dell’Unione europea,quando criticò fortemente la Lega nord e i suoi atteggiamenti “del tutto incompatibili con la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea” e le critiche allo stesso psiconano per il suo conflitto d’interessi e i continui attacchi alla magistratura.
Durissima, anzi direi più che altro ridicola fu la risposta di Silvio Berlusconi che al solito ci fece fare una figuraccia di quelle planetarie, visto che la sua frase fece il giro del mondo. Ecco cosa dichiarò Berlusconi in risposta a Schulz:
"Signor Schulz, so che in Italia c’è un produttore che sta montando un film sui campi di concentramento nazisti: la suggerirò per il ruolo di kapò. Lei è perfetto!".

A distanza di 8 anni, Martin Schulz, capogruppo socialista al Parlamento europeo, torna alla carica davanti la vergogna delle orge nella villa di Berlusconi e i fiaschi politici del premier Italiano:
"E' una vergogna. Si dimetta. Al di là delle controversie politiche che abbiamo avuto, trovo che l’Italia meriti un altro presidente del governo, anche di destra, visto che la destra ha vinto le elezioni ed è giusto che governi va a detrimento di tutto il paese avere un Primo ministro coinvolto in casi così oscuri (l’affaire Ruby). E’ ormai chiaro che lui si occupa più di questi casi e della sua vita privata che dei problemi dell’Italia.
Un primo ministro che il 30 novembre afferma che Lukashenko è una benedizione per il popolo bielorusso e che sostiene gli autocrati dei paesi arabi mette in discredito tutto il paese ed anche tutta la Ue.”

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

spinoza

Renzo Bossi: “Crocifissi obbligatori in tutti gli uffici lombardi”. E pure questo mese i suoi diecimila euro se li è guadagnati.
.

(Renzo Bossi impone il crocifisso in tutta la Lombardia. Così può capire quando ha sconfinato)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spinoza.it

Imputato e presidente
Berlusconi vuole fare causa allo stato. Chissà in quale delle due vesti non si presenterà.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:58| 
 |
Rispondi al commento


Roma, morti quattro bimbi rom. Vivevano abusivamente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Al Tg1 Ferrara difende Berlusconi. Ha capito che è un malato terminale. [waxen]

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

MAAAROOOOONNAAA!!
manifestanti circondano sede TV egiziana!!

che sogno! e noi...quando?

liliana g., roma Commentatore certificato 11.02.11 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il pdl (partito dei ladri) vuol fare le primarie. Infatti si potrà scegliere fra i seguenti candidati:
berlusconi
berlusconi
berlusconi
berlusconi
o
berlusconi

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.02.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SEI UNICO!!!!!!!!!!!!!!!!!
PDL= PARTITO DEI LOBOTIZZATI

salvatore ., palermo Commentatore certificato 11.02.11 10:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/politica/2011/02/11/news/bavaglio_pdl_talk_show-12322316/?ref=HREC1-4

più di 2000 anni fa qualcuno scrisse qualcosa del genere...con meno parole...

fedro
il lupo e l'agnello

Allo stesso rivo erano giunti il lupo e l'agnello spinti dalla sete; in alto stava il lupo e molto più in basso l'agnello. Ed ecco che il predone, stimolato dalla sua gola maledetta, tirò fuori un pretesto per litigare. "Perché", disse, "mi hai intorbidato l'acqua proprio mentre bevevo?". E il batuffolo di lana, pieno di paura, risponde: "Scusa, lupo, come posso fare quello che recrimini? È da te che scorre giù l'acqua fino alle mie labbra". Respinto dalla forza della verità, il lupo esclama: "Sei mesi fa hai sparlato di me". L'agnello ribatte: "Io? Io non ero ancora nato". "Perdio", lui dice, "è stato tuo padre a sparlare di me". E così lo abbranca e lo sbrana, uccidendolo ingiustamente. Questa favola è scritta per quegli uomini che opprimono gli innocenti con false accuse.

liliana g., roma Commentatore certificato 11.02.11 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si può cambiare il mondo solo con le parole di Grillo, Santoro, Vendola etc.
Qualsiasi teoria cui non segua una pratica è solo aria fritta.
Poi se l’aria oltre ad essere fritta è anche irrespirabile, radioattiva, inquinata e fetida credo sia il caso di fare qualcosa in più.
Grillo dovrebbe uscire più spesso in tv. Non si può aspettare la prossima ospitata da Santoro.
Di questo passo la prossima uscita sarà nel febbraio 2023.

Oggi la tv è l’unico strumento in grado di dare visibilità alle idee.

Vado a scrivere ai due arrestati per aver manifestato contro le scorie nucleari
Arturo Fazio, Guido Mantelli
CASA CIRCONDARIALE LORUSSO E CUTUGNO
Torino Strada Pianezza 300 (10151), Italy


2
Don Aldo
L'insulsaggine volgare di programmi come l'Isola dei Famosi o Il grande Fratello, miscelata con la sfacciataggine boriosa del Caimano, frullata con la politica egoista e razzista della Lega, formano un minestrone tossico che ha avvelenato il Paese, ormai diviso anche sull'idea di festeggiare il 150° anniversario della sua nascita: un Paese pronto a scannarsi, in una irrefrenabile vocazione al suicidio!
Gli artefici di tanto sfascio non sono forse più pericolosi di qualsivoglia singolo terrorista?
Altro che Br! Qui siamo di fronte ad una masnada di lanzichenecchi dalle cui razzie non si salva più nemmeno un semplice filo d'erba.
Nel 1967, in una lettera a Max Horkeimer (era il 17 giugno), Herbert Marcuse scriveva: "Il terrore mi ripugna quanto a te, ma non posso ignorare tanto facilmente l'essenziale differenza della sua funzione sociale. La violenza che viene (che deve essere) esercitata in difesa della nuda vita contro un aggressore omicida mille volte più forte è molto diversa dalla violenza omicida dell'aggressore"!
"Lasciate ad altri la ferocia,
a chi la sa meglio usare:
voi siete troppo selvaggi,
bisogna esser civili
per saper essere crudeli"

(Davide Maria Turoldo)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento

1
Don Aldo
La violenza
Enrico Peyretti scrive:
"Non spacco le vetrine e i bancomat per diverse ragioni: non ho forza e coraggio fisici, sono educato all'autocontrollo,temo anche le conseguenze.Non giustifico chi lo fa,ma condivido la sua rabbia.Sento dal GR1 che l'allenatore dell'Inter licenziato ha «guadagnato» (per così dire),tra stipendi e liquidazione,29.000 € al giorno.Sento dalla stessa fonte che un calciatore viene assunto a 150.000 € lordi a settimana,più di 20.000 al giorno.Sento che Marchionne - rifondatore «minestra-finestra» della Fiat(che è ancora l'ossigeno della mia città),per costruire quelle follie rubaaria e rubaspazio che sono gli arroganti suv -«guadagna» 400 volte il salario di un operaio(cioè un operaio deve lavorare 400 anni per mettere insieme quello che Marchionne accantona in un anno),quando sento queste cose e non sento urlare i partiti «democratici» per proporre e programmare la disintossicazione della società da questo schifo,e vedo gli operai che stupidamente finanziano quei calciatori andando allo stadio e votando chi li paga,allora sento la stessa rabbia di chi spacca i bancomat come simbolo.Non uso la mazza,ma la parola, perché penso che sia più forte"
Condivido tutto di Enrico,ma posso aggiungere che coloro che spaccano i bancomat sono meno pericolosi di questi superstipendiati?
Posso allargare il discorso e dire che quei delinquenti da strapazzo sono meno delinquenti dei questi delinquenti in cravatta?
Esiste,purtroppo,una struttura di progressive umiliazioni che inizia nei mercati internazionali e nei centri finanziari e termina nella case di ogni cittadino!
"La violenza genera violenza;ma genera anche guadagni per l'industria della violenza,che la vende come spettacolo e la trasforma in oggetto di consumo". Lo scrive Eduardo Galeano nel suo bellissimo libro "A Testa in giù".Era il 1998 e scriveva dall'America Latina
Oggi siamo nel nel 2011 e in Italia ne sperimentiamo quotidianamente gli effetti devastanti
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:43| 
 |
Rispondi al commento

ottimo intervento di beppe ad annozero, ma ora tocca a noi.

al casula, cagliari Commentatore certificato 11.02.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo bavaglio del Pdl sui talk show della Rai

Se Bruno Vespa il lunedì sera tratta il caso Ruby-Berlusconi, per otto giorni nessun altro talk show potrà tornare sull'argomento. Per fare degli esempi: Ballarò, il martedì, dovrà occuparsi della crisi in Egitto e Annozero, il giovedì, della controversa festa del 17 marzo. È il "principio della ridondanza". A Parla con me sarà necessario il contraddittorio dei comici. Alla parodia di Minzolini dovrà seguire l'imitazione di Gad Lerner o di Bianca Berlinguer, perché "trasmissioni apparentemente di satira o di varietà" spacciano "una" verità per "la" verità.
Cari telespettatori, non siamo su "Scherzi a parte". È tutto vero, messo nero su bianco dal senatore Pdl della Vigilanza Rai Alessio Butti. Con un "Atto di indirizzo sul pluralismo" che verrà votato dalla commissione la prossima settimana, mercoledì probabilmente. La sinistra occupa la Rai, è la premessa di Butti, la tv di Stato "relega in posizioni assolutamente minoritarie le idee, i valori e le proposte della maggioranza degli italiani".

Occorre riequilibrare la situazione. Ma se l'impresa fosse troppo lenta e gravosa, il centrodestra si prepara a un'operazione più semplice e immediata: ripetere l'esperienza delle elezioni regionali. Allora, un regolamento della Vigilanza bloccò tutti i talk show un mese prima del voto. Adesso che un altro voto si avvicina va bissata la censura. Cancellare le voci dell'informazione televisiva, sterilizzarle, ridurre i loro spazi e la loro libertà. Per usare le parole dell'opposizione, un arzigogolato bavaglio. L'atto indirizzo non è vincolante, ma può diventare uno strumento utilissimo per il direttore generale Mauro Masi. Il pretesto per mettere bocca sulle scelte editoriali dell'azienda.

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.02.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi la stampa estera si sofferma sul fatto di come il popolo italiano ancora non abbia cacciato dal governo il presidente Berlusconi.
Le motivazioni sono innumerevoli.
Innanzitutto perchè il popolo italiano non è un popolo.
Il popolo italiano è diviso da tre sotto-popoli.
Il sotto-popolo padano che prima di scendere in piazza lavora 25 ore al giorno e più.
Il sotto-popolo del centro Italia che prima di scendere in piazza si raccomanda al parroco del paese e alla volontà divina.
Il sotto-popolo del sud che prima di scendere in piazza si sente una pistola puntata alla tempia dal suo boss del quartiere e perciò massima tranquillità.
Inoltre, quando vedo adolescenti fare colazione al bar e poi accendersi una sigaretta prima di entrare a scuola questo è il quadro astratto della società del futuro.
Una società che vive sopra le proprie possibilità e che non si lascia mancare niente anche a costo di indebitarsi fino al collo.

stefano mazzieri 11.02.11 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro per lo Sviluppo Economico Pierluigi Bersani ha scritto una lettera ai ministri della Salute Livia Turco e della Giustizia Clemente Mastella per chiedere un’indagine sulla Federazione regionale Emilia Romagna degli Ordini dei Medici chirurghi. La Federazione aveva chiesto il 10 settembre ai presidenti di provincia e ai sindaci della regione di non procedere alla concessione di nulla osta alla costruzione di nuovi termovalorizzatori-inceneritori.
Il ministro diessino-diossino interroga il duo Turco-Mastella se la denuncia “possa costituire un inammissibile sviamento dalle finalità istituzionali e, comunque, dagli ambiti di attività consentiti dalla legge, ai fini dell'eventuale adozione di tutte le misure ritenute necessarie, anche non solo disciplinari, nei confronti dei responsabili”.
Forse Bersanetor vuole mettere i medici in galera e i cittadini nei cimiteri dopo aver respirato i fumi degli inceneritori.
Decine di medici, 200 solo a Forlì, sollevano un grave problema per la salute e un ministro cosa fa? Li denuncia a Mastella.
In Emilia Romagna ci sono già 9 inceneritori e uno è stato chiuso dalla magistratura dopo esposti dei medici e degli abitanti della zona. Esistono decine di rapporti scientifici sulla pericolosità degli inceneritori, i medici fanno solo il loro dovere.
La soluzione ai rifiuti è la raccolta differenziata. Gli inceneritori sono utili ai partiti, al giro di affari e di cariche pubbliche.
Dio li fa e poi li accoppia: Mastella intimidisce i magistrati, Bersanetor i medici.
Chiedo ai medici di tutta Italia di fare outing, di denunciare i rischi per la salute prodotti dagli inceneritori.
Chiedo ai sindaci di promuovere la raccolta differenziata nei loro comuni, molti, in Italia, lo fanno già con successo, con il 60/70% di materiale ricriciclato.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente Beppe ha avuto un po' di visibilità as Annozero. Certo, a mio parere per opinabile che sia, sarebbe stato meglio tra gli ospiti. Ma meglio accontentarsi, considerata la sua prolungata assenza da qualsiasi tipo di trasmissione.
Mi pare che anche Santoro abbia detto che finalmene Beppe ha ritenuto opportuno fare conoscere il suo pensiero in tv, perche' finora si e' affidato solo alla rete. Ma ha anche aggiunto che se continua cosi' i risultati arriveranno forse a beneficio dei nostri nipoti, mentre sarebbe opportuno fare in modo di rendere visibile e conosciuto il M5S fin da subito, senza aspettare tempo.
Il segreto come al solito sta nella comunicazione e nel modo di comunicare con tutti e non solo con una parte di cittadinanza.
E questo con buona pace dei benpensanti.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 11.02.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Non credevo fosse possibile...

Ma Ferrara e' riuscito a SCHIFARMI piu di prima

FERRARAAAA!!!!

Vieni a Bologna...ci avanzano un po di uova marce!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Sembra che anche dopo tanto tempo quello che scrivo sta sulle palle di qualcuno visto che i commenti sono stati cancellati tutti.

Neanche ad offendere qualcuno. Sembra che sia proprio questo il motivo. L'unico commento lasciato in piedi è quello dove ironizzavo, una battuta.

Cosi chi mi legge vedrà soltanto le mie battute, e non le cose serie e le riflessioni in merito.

Uno che pensa è sempre scomodo. Ma del resto siamo in Italia, in mezzo agli italiani, nella fattispecie grillini.

Li avete letti ieri sera? Ammazza quante parolacce, una dietro l'altra. Sono tutti degli stronzi, unici loro ad aver ragione. poi non si sa neanche su cosa, visto che urlano contro e basta.

Che Beppe abbia detto delle verità assolute nell'intervista, è quasi ovvio. Ma che Vendola abbia detto altrettante verità come risposta, è scontato.

Cosa c'è che non va allora? Beppe parla in modo generale e teorico, mentre Vendola parla in modo tecnico pratico.

Non capisco perche Vendola gli stia sulle palle, poiche per realizzare tutto e subito, la strada legale è impossibile. Forse come dice Beppe l'unica strada è quella della RIVOLUZIONE.

E che, vorrebbe proporre la rivoluzione tirandosi indietro, o magari che la rivoluzione la facesse Vendola?

Tutti pronti a fare i froci con il culo degli altri.

saluti grilliani

TONY .. Commentatore certificato 11.02.11 10:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ieri ha tirato fuori tante perle di buon senso e una persona come lui e' indispensabile nel panorama politico italiano.
pero' quando casca nel "sono tutti uguali" diventa deleterio.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 11.02.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stò cercando di radunare su Livorno e provincia,amici volenterosi per sostenre questo movimento...
ASTENERSi perditempo,ideologizzati, infiltrati(tanto possiamo individuarli facilmente)e chi pensa di ottenere vantaggi personali da incarichi politici,automuniti e disposti a sostenre il movimento(frugandosi di tasca propria).
Non siamo ne di DX ne cenntro e ne di SX....

roby f., Livorno Commentatore certificato 11.02.11 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Prova cambio indirizzo pagina web.

TONY .. Commentatore certificato 11.02.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi questa è dittatura...è una vergogna che un cittadino non possa più informarsi o dimostrare il suo dissenso in modo civile,che subito intervenga il braccio armato di questa politica corrotta e mafiosa.
Questi poliziotti carabinieri finanzieri ITALIANI dovrebbero iniziare a capire come stanno le cose, il loro stipendio è pagato da noi!!!!loro esistono grazie a noi e noi lottiamo anche per loro!!! Finite le vostre 6 ore al giorno siete sempre cittadini italiani?!!
Movimento 5 stelle: grandi continuate cosi...votazioni immediate!!!!!

jonathan B., Carisio Commentatore certificato 11.02.11 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Creare occupazione, ricchezza e sviluppo sfruttando la globalizzazione.

Preso atto che merci e servizi prodotti nel terzo mondo o nei paesi emergenti hanno costi minori che erodono progressivamente il tessuto economico degli stati piu' ricchi, generando di fatto l'attuale crisi economica mondiale e quelle future, propongo di attuare i seguenti principi economici:

1.) I paesi piu' ricchi tassano i beni provenienti dai paesi emergenti per parificare il costo dello stesso prodotto importato a quello prodotto nello stesso paese.
2.) I proventi di tale tassazione vengono riinvestiti nel paese di provenienza del bene stesso.

Quindi se la Cina esporta jeans da 1 euro, che prodotti in Italia costano 8 euro, questi saranno tassati di 7 euro, che l'Italia riinveste nella stessa Cina creando welfare locale per la popolazione cinese. Ovvio, che questo crea welfare immediato per gli Italiani, esportando sistemi gestionali, sociali, scolastici ed ambientali, oltre a salvaguardare le vendite dello stesso produttore italiano di jeans, con un costo nullo, togliendo il profitto elevatissimo (7 euro) a pochi ricchi, distribuendo lo stesso a chi produce in Cina e chi compra in Italia.

Il resto non ci sta vista la limitazione a 200 caratteri, quindi lo metto in rete http://www.dunia.org/our-news/creare-occupazione-ricchezza-e-sviluppo-sfruttando-la-globalizzazione/

Claudio.Klemp@gmail.com


Reagire con pale, picconi, forconi...
I Romani davano battaglia quando il rapporto era di 3 a 1.
Soprattutto per dare battaglia non bisogna avere paura di morire.
"In una rivoluzione se vera o si vince o si muore".

Nello Squillante 11.02.11 09:40| 
 |
Rispondi al commento

BELIN ....METTERE 50.000 EURO DA PARTE SUA......E' MATTO? :)

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 09:38| 
 |
Rispondi al commento

arrestati scorie nucleari restano in carcere - sabato presidio
Indymedia Lombardia , 11.02.2011 07:05
l gip ha convalidato gli arresti per Guido e Arturo, non concedendo misure alternative (come firme e domiciliari). L'udienza per il riesame è prevista verso la fine della prossima settimana.

SABATO 12 FEBBRAIO A TORINO - CONTRO IL NUCLEARE E IN SOLIDARIETA' CON I DUE COMPAGNI ARRESTATI

Torino, sabato 12 febbraio 2011 - Piazzale antistante la Stazione di Porta Susa

Ore 12-13.30 - PRESIDIO CONTRO IL NUCLEARE in solidarietà con Guido e Arturo

a seguire CAROVANA INFORMATIVA

per scrivere loro:
Arturo Fazio, Guido Mantelli
CASA CIRCONDARIALE LORUSSO E CUTUGNO
Torino Strada Pianezza 300 (10151), Ital

Leggi articolO

Homepage:: http://lombardia.indymedia.org


ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.02.11 09:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mainfatti.it/Beppe-Grillo/Beppe-Grillo-Pertini-lo-mandava-via-a-calci-nel-culo_034314033.htm

"Avessimo avuto Presidente della Repubblica Pertini lo mandava via a calci nel culo". Beppe Grillo spiega che "la gente non deve più fidarsi di un leader, di mettere un croce e stare a guardare - e rivolgendosi al pubblico - Non potete fare i guardoni della politica. Ognuno di noi si impegni per qualcosa: impegnatevi per l'acqua, per le piste ciclabili, per la scuola, ognuno si deve impegnare. Ca... se possiamo fare delle cose! Non hai bisogno di uno che ti rappresenti di 80 anni, non ne hai bisogno". "Un puttaniere poi - continua Beppe Grillo - Poi facciamo le campagne sul puttaniere, vogliamo mandare via il puttaniere per eccesso di puttane. E' come mandare via Mussolini per eccesso di fascismo. E' la sua natura. Avessimo avuto Presidente della Repubblica Pertini lo mandava via a calci nel culo". Beppe Grillo continua poi con la sua solita verve di comico: "Quel nano lì, col culo flaccido, è andato in televisione a dire ho letto su GOGOL (sic - sarebbe Google, ndr)! Hanno 75 anni. A casa immediatamente tutti - chiedendosi - Chi è che va in televisione a dire: Signori siamo un Paese fallito. Bisogna che qualcuno ve lo dica. Siamo a quasi 1900 miliardi di euro di debito, paghiamo 100 miliardi di euro di interessi all'anno, 30 aziende al giorno chiedono istanza di fallimento, sono circa 12mila all'anno". "Noi abbiamo una lista civica, il MoVimento 5 Stelle, faremo 200-300 liste - continua Grillo - Sono ragazzi, cittadini, incensurati, senza essere scritti a partiti che vogliono entrare nei Comuni, come Milano, Bologna, Napoli, Torino, per cercare di riassestare questa malattia mentale del debito". Beppe Grillo spiega: "Fai un referendum, lo mettono in un cassetto, vai contro il nucleare, vogliono fare 5 centrali, vai a filmare il tuo Comune ti mandano i poliziotti perché c'è la privacy. I cittadini sono esplulsi, ecco perché nascono i MoVimento 5 Stelle.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 11.02.11 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a prendesela solo con il nano, ma lui è solo il più caratteristico del nostro (ampio) parco dei politici che va RIMOSSO, presto e radicalmente.
Estirpare soltanto il nano non ci farà risolvere granchè.
Se i tempi sono maturi procediamo....

Roberto Ronga 11.02.11 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver assistito alla occupazione del TG1 da parte berlusconiana ci attendiamo una reazione reale della sinistra e non soltanto parole di sdegno con le quali ci affoghiamo nell'impotenza.
Quando capirai Bersani di scendere in èpiazza contra una Rai asservita al padrone in totale conflitto di interessi.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.02.11 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Ferrara attacca per sei minuti il gruppo editoriale dell'Espresso, Debenedetti, il nemico di grillo, dal TG 1 , con il nostro canome tutto a difesa di Berlusconi.
Davvero un bel servizio pubblico meritevole ed obbiettivo.
Ferrara spregevole e violento.
Grillo di qualcosa di sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.02.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

2) è questo lo scopo della lezione di oggi: imparare a non capitolare di fronte alle evidenze, a non cedere alla tentazione di ammettere la colpa. Resistere, resistere, resistere, diceva Oscar Wilde.
Per il caso che vi ho presentato vi elenco sei possibili soluzioni, prendete nota.
1. Sbarazzatevi del tappeto e fate finta di niente. Alle prime rimostranze di vostra madre ditele che quel tappeto di cui crede di ricordarsi, non è mai esistito. Con delicatezza iniziate a parlarle dell’Alzheimer.
2. Ingaggiate un rumeno, fatelo ubriacare fino a svenire (se avete poco tempo cercatene uno già svenuto) e sistematelo sul tappeto con il ferro da stiro in mano. Rompete la finestra dall’esterno (i vetri devono stare dentro casa, chiaro?). Voi andate al cinema a vedere Checco Zalone e lasciate che se la sbrighi vostra madre.
3. Mettetevi sul tappeto in posizione meditativa facendo attenzione a coprire la macchia. Restate così per i prossimi mesi. Questa è una soluzione interlocutoria che serve a prendere tempo in attesa che vi venga in mente una soluzione definitiva (che potrebbe arrivare proprio dalla pratica meditativa). Per i bisogni corporali arrangiatevi con la lettiera del gatto.
4. Non fate nulla, lasciate tutto così, ma cercate di non lasciare mai sola vostra madre con il tappeto. Distraetela in continuazione, portatela fuori a cena, ogni volta che lei si avvicina alla stanza precedetela, prendete il tappeto e sgrullatelo dal balcone. Questa è una tecnica dispendiosa ma efficace.
5. Non rispondete alle accuse di vostra madre, anzi, sollevate un conflitto di attribuzione. Ditele che non è lei competente a giudicarvi ma lo sono semmai i produttori iraniani di tappeti. Con tono di sfida invitatela a rivolgersi al consolato. Vedrete, insisterà un po’ poi lascerà stare.
6. Uccidete vostra madre, avvolgete il corpo nel tappeto e liberatevi di entrambi.
L’ultima è ovviamente una soluzione estrema, non vorrei si arrivasse a tanto, poi sareste costretti

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.02.11 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


1) La lezione di oggi è un estratto del corso di “Tecniche di negazione” che tengo presso la Facoltà di Ipocrisia dell’Università del Libero Pensiero, l’Ateneo fondato da Berlusconi.
La motivazione che è alla base di questo corso è semplice: se qualcuno vi chiede conto di un vostro comportamento sta commettendo una grave ingerenza nella vostra vita privata. Quindi imparare a negare, a omettere, a nascondere, a falsificare, è un esercizio legittimo che può tornarvi utile nella guerra quotidiana contro gli illiberali. Per farvi comprendere meglio vi illustro una situazione che potrebbe capitare ad ognuno di voi (mi rivolgo soprattutto ai ragazzi, le ragazze seguano invece la mia lezione “Fellatio: quali le prospettive del Deep Throating?”).
Immaginate di trovarvi in questa delicata situazione: siete soli in casa, avete appena finito di guardare “Anal destruction Vol. 2”. Al culmine dell’atto onanistico parte del vostro sperma è finito inavvertitamente sul prezioso tappeto persiano che vostra madre conserva gelosamente in ricordo della relazione clandestina che ha avuto, quando ancora non era il cesso che è oggi, con l’allora ambasciatore iraniano presso la Santa Sede. Nel tentativo di pulire la macchia avete versato sul tappeto Cillit Bang, un bicchiere d’acqua e avete strofinato forte. Per asciugare in fretta avete usato il ferro da stiro producendo questo capolavoro
Il tappeto è ormai compromesso, vostra madre sta per rientrare e voi siete fottuti. Come vi tirate fuori da questa situazione? Una coraggiosa assunzione di responsabilità – come alcuni individui dal pensiero poco libero suggerirebbero – sarebbe non in linea con i valori che animano questo Ateneo. Che sono valori di libertà. Libertà anche di schiorrare su tappeti materni, se ce lo richiede quella rete di neuroni subcorticali che costituisce il nostro sistema limbico (ma quante cose vi insegno?).
Ebbene, sappiate che con la creatività e l’ingegno si può trovare una soluzione a tutto,

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.02.11 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, grazie a Santoro, ci ha fatto conoscere il suo pensiero aggiornato durante la trasmiussione di Annozero.
Ho seguito attentamente quello che dicva.
Il Nano è morto, ma sono morti per fortuna anche Vendola, ecc. Allora?
Tu che sei vivo che stai facendo per mandare a casa il Caimano che h amesso in campo il più violento dei suoi servitori, impotente ferrara, frustrato e maligno, il più pericoloso della sua truppa di killers.
Stiamo a guardare ed aspettima i giovani di M5stelle. tutto qui.
non ci credo. Solo una reazione di piazza forte e convinta e diretta può cacciarlo. Gli sfoghi di Grillo fanno ridere , ti danno un pò di ottimismo, ma poi ci si svevlia e comanda Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.02.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paese di merda, che sprofondi

franco castelli 11.02.11 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani non sono pronti per la democrazia.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 11.02.11 09:00| 
 |
Rispondi al commento

tempo brutto, freddo, vento, pazienza.
mi tocca lavorare lo stesso, pazienza.
è scappato il cane, persa un'ora, pazienza.

è ancora vivo (non parlo del cane).....
comincio a perdere la pazienza.....

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


TUTTA L'OPPOSIZIONE DEL PARLAMENTO UNITA

DIA LE DIMISSIONI !!!

ORA SI TRATTA DI SALVARE LA REPUBBLICA

E LA COSTITUZIONE !!

L'ATTACCO DI DESTABILIZZAZIONE TOTALE

DEL DESPOTE CHE NON INTENDE RISPONDERE

DEI SUOI REATI DI FRONTE ALLA MAGISTRATURA

E' DI ENORME GRAVITA' !!

OCCORRE UN ATTO STRAORDINARIO !!!

CHE PONGA FINE ALLA VITA POLITICA

DI QUESTO IRRESPONSABILE DITTATORE !!

.

cimbro mancino Commentatore certificato 11.02.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

il cinema costa € 1 in più ... servono soldi per far fare film ecc. alle puttanele del bonsai pedo-puttaniere!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 11.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

In 10 giorni (non) ha risolto il problema dei rifiuti a Napoli.
Attendiamo la costruzione dell'ospedale per bambini.
Per allora, sara' un polo geriatrico.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 11.02.11 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI E' ENTRATO NEGLI UFFICI DEL TRIBUNALE
DI MILANO ??

CHI HA TRAFUGATO FALDONI NELL'UFFICIO DEL
GIP CHE DOVRA' ESAMINARE IL CASO RUBY ??

I FILOSOFI GRECI DICEVANO

"GUARDA A CHI GIOVA TROVERAI IL COLPEVOLE"

.

MUBARAK IN CONFRONTO A BERLUSCONI
E' UN GIGANTE !


BERLUSCONI E' UN CANCRO DA ESTIRPARE
SERVE UNA MOBILITAZIONE TOTALE
UNO SCIOPERO AD OLTRANZA CONTRO QUESTO
TUMORE MALIGNO DELLA SOCIETA'

.

cimbro mancino Commentatore certificato 11.02.11 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che protestare contro un treno maledetto è cosa buona e giusta, mi domando: ma lo fate apposta e fare i cretini? Oppure fra noi ci sono più infiltrati di qaunto si immagini? Buttare pneumatici sulle rotaie non mi pare il gesto più intelligente del mondo. Oltre ad essere potenzialmente pericoloso, offre alle "guardie" la possibilità di "fare le guardie" e ai TG puritani di destra e al soldo di "chi sappiamo", di "disegnarci con i soliti colori tendenti al rosso. Resistenza pasiva, Gandhi docet.

roberto romanella, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.11 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) cattolico e dalla comune visione antifascista che ebbe il suo culmine il 25 aprile 1945 (senza, con questo, negare che quel giorno fu preceduto e seguito da mesi in cui a far cose brutte non fu soltanto una parte).
Il ministro Meloni poi si infervora al punto da contraddire sé stessa. Sostiene infatti: “la verità è che per troppi anni abbiamo riempito l’assenza di una giornata dedicata all’unità del nostro popolo (come avviene per tutti gli altri popoli del mondo) con altre, importanti certamente, ma non altrettanto unificanti. Si dirà, ma il giorno dell’unità d’Italia non unisce affatto, semmai divide. E’ proprio per questo che abbiamo un disperato bisogno di festeggiare il 17 marzo”. Ecco, appunto. E’ proprio questo il motivo per cui abbiamo un disperato bisogno di festeggiare, prima ancora del 17 marzo, il 25 aprile: perché ci sono persone, anche in ruoli istituzionali, che a distanza di tanti anni faticano a capire il motivo per cui è così importante questa data.
Certo che è proprio vero: a destra preferirebbero un brufolo sul sedere piuttosto che fare festa il 25 aprile. Vai a sapere tu perché!

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 11.02.11 08:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori