Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ultimo telegramma dall'Europa


Tremonti_debito.jpg

In marzo, insieme alle rondini e alla primavera, arrivano le cambiali europee e l'ultimo telegramma da Bruxelles. Francia e Germania, che posseggono 700 miliardi di euro del nostro debito, per continuare a sostenere i titoli pubblici italiani chiedono un piano di rientro nei parametri di Maastricht per portare il rapporto tra il debito pubblico lordo e il Pil al 60 %. Il rapporto attuale è quasi il doppio, circa il 120%. Il Pil è al palo. Non cresciamo. In 10 anni l'unico Paese a far peggio dell'Italia nel mondo è stato Haiti. Il debito va al galoppo, a botte di 100 miliardi di euro in più all'anno. Se il Pil non cresce e il debito pubblico è arrivato a 1.870 miliardi, c'è un solo modo per rientrare: ridurre il debito di circa 900 miliardi. Il dilemma è quindi: "Debito o default?". L'Europa non può permettersi un nostro default, rischierebbe di crollare come un castello di carte. I titoli italiani in mano alla Francia equivalgono al 20% del Pil francese e con un default diventerebbero carta straccia. La cosiddetta "ristrutturazione" del debito di cui si discute non è altro che il quasi azzeramento del valore del titolo. Un po' come quando viene "ristrutturata" un'azienda per mandare tutti a casa.
Se il default è un frutto proibito, resta solo la riduzione del debito. Supponiamo di fare un piano decennale con una rata di tagli di 90 miliardi annui. Una manovra da far tremare la triade Dracula, Attila e Amato. Supponiamo che la manovra sia inevitabile. L'unica domanda che ci resta allora è: "Come si fa?". Nel 2010 Tremorti tagliò la spesa di "soli" 25 miliardi, scatenando proteste sociali. Un filotto decennale a botte di 90 miliardi (ma anche di 40) non se lo può permettere nessun governo, ma questa volta è inevitabile. Tremorti equipara il debito pubblico al risparmio privato, da quando lo ha detto i capitali hanno cominciato ad emigrare. Topo Gigio Veltroni (9.000 euro di pensione) ha lanciato la patrimoniale chiedendo un sacrificio a chi le tasse le ha sempre pagate fino all'ultimo euro. Dal suo grido di dolore (dei risparmiatori) al Lingotto debenedettiano altri capitali hanno varcato velocemente la frontiera.
Sembra di essere di fronte a un problema impossibile, senza soluzioni. Invece, come direbbe il dottor Spock di Star Trek: "C'è sempre un'alternativa". Ogni anno l'evasione ammonta a più di 100 miliardi di euro, l'inefficienza amministrativa (inclusi raddoppi di competenze, enti inutlii, stipendi faraonici) vale almeno altri 50 miliardi, la corruzione, che moltiplica il costo dei lavori pubblici, vale circa 60 miliardi. Un calcolo prudente ci consente di disporre di un attivo tra maggiori entrate e minori spese di 150 miliardi all'anno. Ne avanzano 60 all'anno (da investire in innovazione e ricerca), dedotti i 90 necessari per non naufragare. E' un obiettivo possibile, ma solo con un completo ricambio della classe politica. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.


P.S. Sono stati programmati incontri per la creazione di Liste Civiche 5 Stelle nelle seguenti città:
Abano Terme, Anzio, Arezzo, Arquata Scrivia, Bardonecchia, Chivasso, Codogno, Este, Figline Valdarno, Modugno, Nerviano, Nettuno, Ospedaletto Euganeo, Policoro, Rocca Priora, Vimercate, Vigonovo
Proponi un incontro nella tua città.

Lo stivale della vergogna

Lo stivale della vergogna (Cofanetto con 7 Dvd)
L'Italia dal 2008- 2010 raccontata da Marco Travaglio
Acquistalo oggi

lasettimanabanner.jpg

12 Feb 2011, 16:44 | Scrivi | Commenti (652) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Beppe,
cosa intendi con recupero dell'evasione?
In Italia siccome NON esiste la cultura del "controllo" (parola stranissima!), combattere l'evasione significa inasprire i fatidici ed estorsivi "Studi di settore" e NON andare a stanare gli evasori TOTALI sconosciuti al fisco e quindi "INESISTENTI"...!
Sono un piccolo artigiano e lavoro nel settore industriale (non con il privato per interdeci!) NON faccio un cent di nero...Fatturo TUTTO.
Bene, lo stato ha stabilito che io debba fatturare €100,00 all'ora...Quando riesco a fatturarne la metà sono fortunato!
Coclusione: io sono evasore per € 50,00 ogni ora di lavoro...
Se lo stato mi chiedesse la differenza io, NON avendoli quei soldi, cosa faccio?!

Davide A., MB Commentatore certificato 19.02.11 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.

Volevo condividere con voi questa informazione che mi è stata girata da amici in Argentina, pensavo che sarebbe opportuno che la gente sappia quello che succede in altre parte del mondo , la follia e l'avidità non ha frontiere.

Il sito è in spagnolo ed in inglese, praticamente il Governo Cileno ha approvato un progetto d'una multinazionale americana la " Barrick Gold " della quale è membro la familia Bush per la perforazione d'un importante ghiacciai nella cordigliera andina sulla frontiera tra il Cile ed Argentina, questo ghiacciai verrebbe distrutto per l'estrazione d'oro ed argento. Questa operazione economica provocherà la contaminazione di due fiumi importanti per la vita della regione , l'ecosistema e per i popoli contadini del luogo, vi lascio il link per ulteriori approfondimenti e vi ringrazio in anticipo per la vostra attenzione, gracias.

http://www.noapascualama.org/info.asp?Ob=3&Id=18

Leonardo Buccafurri 18.02.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti ,
volevo indicare alla lega , visto che stà mettendo il nome dei paesi in milanese sui cartelli segnaletici di cambiare anche quello di ARCORE.....
con HARDCORE....
tanti saluti a tutti

MASSIMO GOBBATO 18.02.11 08:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=tsjp2_9oK5A&feature=related
MI VERGOGNO TANTISSIMO!!!DI ESSERE RAPPRESENTATO DA UN MAFIOSO!!!I CUI SUOI UNICI INTERESSI SONO DIRETTI SOLO ALLA PROPRIA PERSONA E DI CHI LO FA ARRICHIRE!!
MI VERGOGNO DI QUELLO CHE NOI SIAMO NEL MONDO!!MI VERGOGNO CHE IL MONDO SA LA VERITA E LA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI NE SONO ALL'OSCURO!!MI CHIEDO!!MA SE LA VANNA MARCHI FOSSE STATA PROPIETARIA DI TUTTE LE EMITTENTI TELEVISIVE E DI GIORNALI...LA SITUAZIONE SAREBBE MEGLIO O PEGGIO DELL'ATTUALE CHIROMANTE DEL NOSTRO PREMIER BERLUSCA?

nicola a., nichelino Commentatore certificato 17.02.11 21:21| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia deve sviluppare una coscienza maggiore per l'energia verde.

Volevo dire solo questo. Grazie
------
http://www.giulianilaw.co.uk

leopoldo gulli 16.02.11 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Avanzano tanti soldi da investire nella scuola statale. La scuola statael, quella che fa tanto paura per la sua apertura. Una scuola sfrattata, bistrattata e in via di estinzione, grazie ad un governo che ama solo il privato. I soldi ci sono che si facciano proposte serie
http://insegnantiprecaricaserta.blogspot.com/

Caterina russo 15.02.11 21:54| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è infestata di ladri che rubano grandi e piccole somme dalle casse dello Stato nell'indifferenza totale.
La corruzione dalle ultime stime ammonta a 80 miliardi di euro (non 60).
Nonostante mani pulite a distanza di circa 20 anni si continua a rubare a tutti i livelli.
Urge una severa legge contro la corruzione e le truffe ai danni dello Stato.
Urge fissare un tetto massimo agli stipendi statali e degli enti locali(massimo 10 volte lo stipendio di primo livello, basta con gli stipendi e le pensioni d'oro)
........ prima della bancarotta !!!

ennio 15.02.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento

beh mi pare che il discorso di beppe sia abbastanza semplice...è chiaro che se un paese come l'italia ha il più basso PIL del mondo (lasciamo stare quei poveretti di haiti), nonostante le sue industrie, le sue esportazioni (agroalimentare in primis) ecc ecc non può essere altro che per via degli SPRECHI ENORMI del denaro pubblico.
per tornare in pari col il buco nero del debito, bisogna innanzitutto smettere di sprecare, smettere di intascarsi soldi, smetterla di investire soldi, miliardi, in opere che restano lì a metà e che vediamo quasi ogni sera su striscia!
smetterla di pagare consulenze solo perchè i nostri politici sono assolutamente incapaci di fare il loro lavoro, smetterla di pagare miliardi ai partiti quando in un referendum abbiamo detto NO. smetterla di FARE FINTA DI NULLA!!
solo così l'italia non fallirà come la grecia, forse ci vorranno anni ma è l'unica strada.....mandiamoli a casa!

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.11 15:36| 
 |
Rispondi al commento

dopo che ho inviato il mio messaggio,ho letto quelli a seguire fino a un certo punto,e posso dire che c'è la solita rabbia comune,ma noto qualche risoluzione un pò strapazzata,ma voglio dire una cosa specificatamente a Adrian Salord, che riguardo di chi sia o no la colpa,l'unica cosa che mi a fatto schifo del presidente,e l'abuso di potere che ha fatto,anche a me non frega niente se ciula o non ciula,ma il fatto che si sia permesso di poter telefonare a chi che sia per far scarcerare una persona,e stato solo una manifestazione di supremazia,come dire io sono il capo e decido io le sorti di chi voglio.
Ditemi se sbaglio se lui,con qualche spicciolo avesse mandato un'avvocato per risolvere la questione,non sarebbe stato leggermente meglio, l'azione che a fatto e solo,e ripeto solo, per dimostrare la sua supremazia decisionale sulla sorte di chi gli interessa,e aggiungo che ieri 14 febbraio in una notizia,anno evidenziato la sua benevolenza a destra e manca di donazioni,per il valore di 9 milioni di € senza che lui abbia ottenuto nulla,ma fatemi il favore e stato solo una mossa d'immagine,tanto per lui 9 milioni di €
sono quisquiglie e sicuramente sono detratte dalle tasse.

Alessandro . Commentatore certificato 15.02.11 02:33| 
 |
Rispondi al commento

prima di tutto salve a tutti, in sintesi poi dico che cerco di essere ottimista ma purtroppo il pessimismo vince, la precarietà aumentà in una maniera talmente prepotente e soffocante che non so quantò resisterò ancora,il brutto e che nella mia ignoranza del poco sapere,tirando le somme di tutto ciò che ho appreso,spaziando qua e la sulla rete compreso questo blog del caro beppe anno potuto confermare tutto cio che astrattamente pensavo,delle mie umili tesi sul sistema socio politico,massonico e mafioso,purtroppo la verità e che mi sento impotente,anche se sò che l'unione
fa la forza,non so se in questa rimanenza della mia vita riuscirò a vedere il cambiamento,e cerco di contribuire meglio che posso,ma per ciò che sono,esprimendo ciò che penso dove vivo,per ora l'unico risultato che sto ottenendo e quello del mio annientamento,scusate il discorso non molto
dettagliato,ma posso solo dire che anch'io in linea di massima la penso come voi,ma ciò non toglie il fatto che sono anni che non vedo risultanze positive. ciao beppe,ciao marco,e tutti voi che fate parte del possibile cambiamento sociale,spero che se sarà così,che si possa dimostrare che col tempo non si peggiori,ma si migliori,alla faccia dei soliti inciuci e sporchi interessi che non anno fatto altro che rovinare questo stupendo pianeta chiamato terra.
W la liberta W la vita W W W W W Tutto ciò che cambierà in positvo

Alessandro . Commentatore certificato 15.02.11 01:56| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahah
GRILLO è STATO PIù CORAGGIOSO IN TV...
MA VOGLIAMO SMETTERLA DI DIRE CAZZATE!!!

CE L'HO IO LA SOLUZIONE....
I NOSTR SOLDI INVECE CHE IN DEGLI ISTITUTI PRIVATI SENZA NESSUNA RESPONSABILITà SI METTONO NELLA BANCA DI STATO COSì I NOSTRI SOLDI VENGONO USATI PER NOI, LO STATO NON CI DEVE NEANCHE CHIEDE LE TASSE....
PS. SE POI SI RIPRENDESSE LA POSSIBILITà DI ACCREDITARDI MONETA INVECE CHE ADDEBBITARSELA SAREBBE INCREDIBILE DAVVERO....

(SIETE SOLO SCIMMIE DA CIRCO)

sharon david 14.02.11 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma credete che ai "Signori" questa situazione preoccupi? Se pensate questo vi state sbagliando alla grande. Questi sfruttatori del popolo i soldi li hanno già ben custoditi. Appena arriverà il crack, i primi a scomparire saranno loro, e chi si è visto si è visto. Sanno perfettamente che non possono spremere un limone di cui non è rimasta neanche la buccia, perciò tirano a campare finchè dura, dopo di chè si salvi chi può e addio Roma.

Il Pipistrello 14.02.11 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Cari Berlusconiani,
la seguente affermazione (più che giusta)
di Travaglio, dimostra che i giudici
son tutti comunisti? o dimostra che
i giudici son per la maggior parte
non dico filo Berlusconi ma,
filo-casta senz'altro!
"Berlusconi caso pressoché unico nella storia, è riuscito a ottenere la sospensiva di quell’immediata esecutività della sentenza di primo grado"

INNAZIU Z. Commentatore certificato 14.02.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

sapete la colpa di tutto questo casino di chi è?del centro sinistra e dei giudici...semplice il perchè,dato che Berlusconi non si fà certo processare,cosa costava approvare il lodo alfano fino alla fine della legislatura?in questo momento non mi interessa se Berlusconi ciula con 10 o 100 ragazze e quindi moralmente inaccettabile,a mè interessa prima di tutto l'èconomia dell'Italia e poi quando le cose andranno meglio pensiamo alla morale....ora cosa succederà,per salvare Berlusca si approverà quella porcata del processo breve che salva cani e porci per salvarne 1 solo...tutto perchè non si è data l'immunità a Berlusca....Complimenti,bella scelta...se mi chiedessero di bloccare il processo fino alla fine del mandato direi di sì e lo farei concentrare sull'Italia...Io voto da sempre centro destra quindi sono con Berlusca,ma quando difende i vertici di Finmeccanica che hanno rubato vergognosamente,mi fà incazzare,almeno stai zitto,non commentare,capisco che sono quelli che fanno il lavoro sporco dell'economia della nazione e vanno difesi per il bene del paese,però non puoi giustificarli....comunque sia la politica è uno schifo e lo sanno tutti,dobbiamo limitarci a votare quelli che quando te la mettono in quel posto ti fanno meno male degli altri,in sostanza piuttosto che niente meglio piuttosto...infine spero fortemente che il movimento 5 stelle prenda sempre più piede nell'interesse del paese,anche se siamo tutti uguali quando siamo al potere,ma almeno un pò di giovani con la voglia di far bene....ciao

Adrian Salord 14.02.11 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Poniamoci una semplice domanda:
Come si fa in un paese normale
a combattere un crimine ritenuto grave?
Quel'è la prima cosa che, normalmente,
viene in mente di fare?
E' semplice no?
Si inaspriscono le pene previste per quel crimine!!!
Prima di pensare a fantasiose e complesse architetture legislative che, tramite una complessa serie di relazioni causa-effetto,
dovrebbero automaticamente portare ad una
diminuizione dell'evasione, forse converrebbe adottare la più semplice ed antica ricetta,
usata da secoli, per far rispettare le leggi:
LA GALERA!!
Quella vera!
In cella!
Con gli altri detenuti!
Senza riguardi per il censo dell'evasore!
Nè per l'eta!
Accidenti! Se potessi decidere io!
Lo farei domani mattina!
Funziona, di sicuro!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 14.02.11 16:00| 
 |
Rispondi al commento

l'unico modo per sconfiggere il sommerso "nero" e obbligare cosí TUTTI a pagare LE TASSE in proporzione alle proprie entrate (che quindi sarebbero trasparenti) e´quello di eliminare/ritirare tutto il denaro contante in circolazione. Ogni transazione o prestazione sará cosí regolata solo elettronicamente! ma, parliamoci chiaro, non esiste la vontá politica, civica, etica e morale di farlo concretamente. Saluti. MS

stefano mariani 14.02.11 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PATRIMONIALE (SUI PATRIMONI DI ALMENO 10 MILIONI) E' L'UNICA ARMA PER RIPORTARE GIUSTIZIA FINANZIARIA IN ITALIA E ABBATTERE IL DEBITO PUBBLICO. GRILLO HAI IL CULO SPORCO, COMBATTI LA PATRIMONIALE SOLO PERCHE' HAI PAURA CHE TI PORTINO VIA UNA PICCOLA FETTA DEL TUO ACCUMULO. SEI UN BUFFONE. E' FACILE FARE IL FINOCCHIO COL CULO DEGLI ALTRI.

Pippo poppo 14.02.11 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiegami cone fai a far pagare le tasse a chi di soldi ne ha anche per pulirsi il c...o e comprare chi e come vuole sempre! Se poi chi non le paga è anche chi decide per gli altri!? Chi è onesto è in un pentolone di olio bollente: frigge, frigge frigge e gli Chef della politica, i furboni del va tutto bene, ridono ridono ridono...!
Buone tasse a tutti!

angelo agazi 14.02.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il debito pubblico è una truffa bella e buona, invito tutti i lettori del blog a studiarsi un pò il signoraggio bancario, molte cose poi trovano una loro logica

Alessio S., Parma Commentatore certificato 14.02.11 04:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma se tutti i paesi hanno, chi più chi meno, un debito pubblico... si può sapere chi è il creditore di questo debito??? Dio??? I Marziani???
Chiiiiii???

-- IL SOSPETTO:----

Mo sta a vedere che li dobbiamo alle banke!???
LE BANKE SI COMPORTANO COME FOSSERO STATI CHE PRESTANO DENARO AD ALTRI STATI!!! PERCHE' VI SFUGGE QUESTO PICCOLO DETTAGLIO??? LA BCE E' UNA TIPOGRAFIA E NON UNO STATO!!! NOI DOBBIAMO PAGARLE LA PRESTAZIONE DI STAMPA E NON IL VALORE INTRINSECO STAMPATO SULLE BANCONOTE!!!
C'è qualcuno in lineaa??? pronto pronto prontooo!?

Franco Muzzi Fox, Cuneo Commentatore certificato 14.02.11 02:34| 
 |
Rispondi al commento

E' grottesco discutere di qualcosa che non esiste: il debito pubblico è in massima parte una truffa, e noi la accettiamo come naturale...
Un ladro non si paga!!!
Il problema è il Sistema, non i "debito" ma, evidentemente, la maggioranza dei "cittadini europei"non se n'è accorta.
THX

Roberto Vian 14.02.11 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Circa il debito nazionale, possiamo collocarlo nel settore : ''incubi permanenti''. Non so Voi ma, a me, non viene in mente , come lo si possa chiudere...forse tra qualche secolo... Per ora, si riesce , si e no, a pagare gli interessi di ogni anno .Non ne sono però certo. Di certo vi è che un debito simile ,costituisce il primo problema capitale, per l'Italia.
Altro argomento.
Anno Zero...
Dati di fatto, polemiche, riscontri, critiche da ogni parte. Nessuna soluzione, nessun provvedimento contro i responsabili di questo sfascio...Almeno quello, ci fosse concesso. Macché!!
Poi, per quanto riguarda il nostro rapporto con la UE , sarei veramente soddisfatto, se ne uscissimo. L' Europa, con noi, ha sempre avuto un atteggiamento di superiorità , di arroganza nient'affatto sopportabili. Ma questo, ai cosiddetti politici, non gliene può fregare di meno.Insomma, un bel panorama, da qualsiasi parte ci si volti a guardare... Ah! Se pensano di ridurre drasticamente il livello di inquinamento di tutti i tipi, adottando il criterio delle targhe alterne, possiamo davvero dormire sonni tranquilli... (!!)

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 13.02.11 22:36| 
 |
Rispondi al commento

lotto e superenalotto 3 volte a settimana, videopoker e gratta e vinci da 20 euro a botta.
come se non bastasse, sugli autobus di milano ci sono i monitor che reclamizzano sempre di piu le scommesse sportive.

Giocate responsabilmente
ecco il loro motto.

dicono cosi' a NOI,
e loro? cosa fanno??

federico 13.02.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

non vedo molti economisti puri collaborare coi partiti. Pochi sono i partiti che al loro interno hanno economisti validi formati nelle scuole statistico economiche e che abbiano affrontato i modelli econometrici, sappiano cos'è un modello economico, sappiano ricavare le funzioni economiche, sappiano costruire un campione statistico affidabile, sappiano condurre una ricerca di mercato. Molti politici che vorrebbero un ministero economico nemmeno conoscono le teorie economiche di base. Ma in Italia si sà, va avanti chi chiacchiera meglio, chi si sà vendere meglio perché agli italiani non piace pensare, vogliono che siano gli altri che pensano per loro, e quindi non sono nemmeno in grado di capire chi sà pensare e chi li frega con le chiacchiere ed alla fine li cogliona. Niente a che vedere con i più preparati e saggi popoli del nord europa dove il politico che frega prima si dimette e poi subisce il processo fosse anche per venti euro come è già successo. Stiamo perdendo la nostra dignità, la nostra moralità, i nostri principi, la nostra storia e proprio per questo siamo così superficiali e ci lasciamo abbindolare da politici senza scrupoli. Una bella faccia sorridente oppure una un tipo ben vestito che ci racconta belle favole e bei principi morali solo per fregarti ci paiono più credibili di una persona veramente seria ed onesta che ha la fedina penale pulita ed ha una storia di studi e di successi ottenuti senza fregare il prossimo ma onestamente e seriamente. Noi amiamo il chiacchiericcio, la cronaca, il gossip, il grande fratello, novella duemila, gran hotel ma capire i problemi reali e scendere in piazza privi di colore politico per denunciare la corruzione e gli sprechi e troppo faticoso. Meglio le pappe già pronte, i cartelloni preconfezionati, gli slogan commerciali e ripetuti in tutte le manifestazioni. Non vogliamo pensare, non vogliamo svegliarci dal torpore, meglio un tranquillo sonno che una dura realtà. Ma quando ci sveglieremo sarà troppo tardi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.02.11 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Qundo sento parlare di "economisti" vorrei avere tra le mani un "fucile a Pompa"...chi sono costoro?per decidere cosa? per dire cosa?.
Cosa ne sa un "economista" di zappare un'orto?seminare un campo di grano,forgiare una pala?murare i mattoni per fare una casa?...
Spesso evocano il "mercato" un'entità astratta che sta sopra alla n/s testa che decide le n/s sorti sul lavoro, la salute e quant'altro.
Questi "mostri" l'anno inventati loro, gli economisti,a sua volte inventati dai banchieri,dalle lobby economiche...per tenerci sotto la loro cappella e arricchirsi.
Poi non bastava e allora hanno "reclutato" i politici...togliendo alla politica,(a noi) la possibilità di decidere la gestione delle n/s risorse, siamo clienti, utenti e basta......da spennare...far indebitare e sfruttare.
Se noi ci riappropriamo del n/s voto e iniziamo a far politica vera..questi faranno tutti festa...
"Ci fanno un culo come un pallone"con boleltte,tasse,imposte,ecc...e le subiamo senza diritto di replica...
Articolo 5°:chi ha i soldi in mano ha vinto...si fa un bel default e chi s'è visto s'è visto...
Beppe guarda cosa sta accadendo in Belgio vai...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento

============================================

PRIMIT
Programma per la Riforma Monetaria Italiana

presenta

a proposito di Auriti e Moneta:

* *** ** * IL 9 NEL 19 * ** *** *

ROMA :: Mercoledì 19 gennaio 2011 :: ore 19-21

Debito pubblico, crisi economiche pilotate,
politici complici dei banchieri..

• La MONETA.. di chi è?
• Perché anche io ho un debito pubblico?
• Cosa succede quando chiedo un mutuo?
• Da dove proviene il denaro della banca?
• Posso uscire da questa società malata di moneta-debito?
• Cosa vuol dire “valore indotto”?
• Chi è I.G.B.?

Il significato sociale, politico, economico e psicologico del VALORE INDOTTO nella Teoria Economica del prof. Giacinto Auriti..

evento replicato il 19 di ogni mese, da settembre 2010 a maggio 2011

http://il9nel19.primit.it

INGRESSO GRATUITO inizio ore 19
Domenica 19 Settembre 2010
Giovedi' 19 Ottobre 2010
Venerdi' 19 Novembre 2010
Domenica 19 Dicembre 2010
Mercoledi' 19 Gennaio 2011
>>> Sabato 19 Febbraio 2011 <<<
Sabato 19 Marzo 2011
Martedi' 19 Aprile 2011
Giovedi' 19 Maggio 2011

• INGRESSO GRATUITO

============================================


Oltre all'avidità ed alla disonestà,
c'è anche un'altro motivo per cui non si fa
una seria lotta all'evasione.
E' un motivo che nessuno confessa,
e che deriva da una convinzione
molto diffusa tra gli economisti
che vanno oggi per la maggiore,
e cioè che una forte evasione fiscale,
non è negativa, soprattutto in paesi
con una alta spesa pubblica.
Il ragionamento è il seguente:
Le risorse evase, sono risorse che comunque
trovano impieghi produttivi,
mentre se fossero recuperate,
andrebbero ad aumentare la spesa pubblica,
quindi tutto sommato è meglio
che restino sommerse, ma produttive.
Quindi una specie di auto-riduzione della pressione fiscale.
Nesssuno lo dice, ma è così!
Ultimamente ho letto un articolo su
"noises from america"
di michele boldrin, proprio in questo senso.
Naturalmente questa è una visione
neo liberista della questione
che non mi trova assolutamente d'accordo,
sia da un punto di vista formale,
perche le leggi si debbono rispettare,
sia da un punto di vista politico,
perchè credo nella giustizia sociale,
ed in una più equa distribuzione delle risorse,
sia da un punto di vista economico,
perchè penso che quelle risorse
sarebbero meglio impiegate
per migliorare i conti pubblici,
che attualmente
sono il problema principale dell'Italia.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 13.02.11 17:57| 
 |
Rispondi al commento

CHI E' QUESTA GENTE CHE CI GOVERNA? PERCHE' NON SE NE VANNO? CHE ARROGANZA CHE HANNO A PENSARE CHE L'ITALIA NON POSSA FARE A MENO DI LORO!
BEPPE PORTACI IN PIAZZA,SE NON LO FAI PER TE,FALLO PER NOI. BASTA, NON CE LA FACCIAMO PIU'. IL POPOLO(ITALIANO) HA BISOGNO DI QUALCUNO CHE LO SPRONI. IL M5S E' IL FUTURO, MA NOI ABBIAMO BISOGNO DI SCRIVERE IL PRESENTE

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 13.02.11 17:17| 
 |
Rispondi al commento

853 miliardi di debito pari al 53% di tutto lo stock è in mano a Francia Germania e qualche altro paese.
Il contatore del Debito Pubblico segna 1891 miliardi di euro...
Quest'anno ci sono in scadenza 210 miliardi di titoli di stato...botte di decine di miliardi al mese...per tutti i 12 mesi..
Lo Scudo Fiscale non ha riportato i soldi in casa, ma solo le "dichiarazioni"...quindi giacenti ancora nelle banche estere...e i possessori se ne guardano bene da rimpatriarli..
Intanto gli altri bischeri(noi) se ricevono un'ingiunzione per una multa, o per una tassa di pochi euro non pagata, vengono "vessati", dall'agenzia dell'entrate equitalia e Inps..
Quest'ultimo L'inps quando devi pagare "assale" i propri creditori con tassi che viaggiano intorno al 30%..Mentre per consegnare i VERBALI D'INVALIDITA' CIVILE E ALTRO, SI RENDONO IRREPEREBILI....CARO BEPPE..PARLIAMONE..PARLIAMO ANCHE DELLA LEGGE TRUFFA N°222/84....MENTRE I SINDACATI NON FANNO NULLA, E L'OPPOSIZIONE CAZZEGGIA..
TROPPA CONNIVENZA CON LA POLITICA..ORMAI NON CI DIFENDE PIU' NESSUNO....A CASA! TUTTI A CASA!..Beppe stanno strangolando anche le piccole Ditte...negozianti,artigiani..come dicevi te nell'intervesti ad anno zero, 30 imprese chiudono ogni giorno...
Ci stanno raccontando un mare di cazzate...forse dovremo chiedere "aiuto all'egiziani e tunisini" per levarceli dalle balle...

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.02.11 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Come spesso ho dichiarato.
Leghisti GO HOME !

L'ora della purghina è arrivata su avanti dai forza bambiniiiiiiiiiii, maroniiiiii tu e le ronde avanti la purga è anche per voi!
Molto spesso ho e mi sono augurato la fine della lega, il partito più volgare e pieno di cialtroni di tutti i tempi.Tanto da riuscire a superare anche il mitico forza italia, in realta quest'ultimo è stato superato di gran lunga e sostituito dal nuovo partito dei mafiosi di razza padana puzzolente la lega appunto.
I fatti parlano da soli una congrega che si insinua al potere per vie poco chiare degne del nome di massoniche, non a caso giurano fedelta fino alla morte, "appunto" al massone dei massoni 1816 detto mister B.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 16:47| 
 |
Rispondi al commento

quando le banche italiane ed estero non acquisiranno più i titoli del debito italiano chiedendone il rientro e l'Italia già in crisi per la corruzione, lo spreco, il nepotismo, la concentrazione della ricchezza in poche mani, il trasferimento delle fabbriche e delle ricchezze ottenute con i mezzi illeciti e la criminalità, affonderà sotto il peso del debito portandosi tutti noi che non avremo più ricchezza e lavoro ma solo debiti e debiti e tasse e tasse togliendoci anche i risparmi sudati per la nostra vecchiaia ed i nostri figli. Allora le banche ed il grande capitale si comprerà tutto come programmato a tavolino con i nostri politici e noi diventeremo un nuovo terzo mondo ricco di risorse ed opportunità per i grandi capitalisti ed i politici collusi ed i mafiosi. Fate un nuovo partito che sia degli italiani e non delle lobbies ed allontanatevi da questi politici di sinistra, centro o destra che siano.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.02.11 16:41| 
 |
Rispondi al commento

ma davvero questi porci toglieranno soldi a corruzione ed evasione? magari quando il nano malefico la smetterà di elargire poltrone a destra e sinistra dal suo maggiordomo al cane da compagnia...magari quando si penserà ad andare al governo per fare le leggi e non per cercare i voti per le elezioni successive senza differenza di ideologie politiche...magari quando le persone per bene come noi alzeranno la testa mostrando con i fatti la propria espasperazione

luca f. Commentatore certificato 13.02.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

molti anni fa l'immigrazione di chi proveniva dai paesi islamici fu concordata con detti paesi in cambio del petrolio non in mano della popolazione ma delle tirannidi appoggiate dalle varie lobbies. La popolazione rimase ignorante e povera e indottrinata da gente che alla loro faccia col petrolio faceva i miliardi e per giunta erano talmente indottrinati, resi ignoranti e incapaci di capire quanto danno gli avessero fatte quelle tirannidi politico religiose che venivano in europa o ce li mandavano per promuovere queste idee e creare un ponte, un avamposto. Non sarebbe più corretto aiutare queste popolazioni a riappropriarsi del proprio cervello e delle proprie ricchezze e liberarle dai tiranni ed dalle lobbies ? Ma questo è improponibile perché le lobbies governano anche noi ed allora nessuno aiuterà quelle popolazioni a liberarsi dalle tirannie appoggiate dalle lobbies perché le lobbies governano il mondo.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.02.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento

X TAL DEI TALI

Bravissimo!!!!!
Quanto hai ragione, viene proprio da ridere a leggere certi articoli. IL PROBLEMA consiste nel vivere un esistenza circondata da cose INUTILI.

Alla faccia di cambio il mondo, fossero tutti così vedi che da domani chi guadagna 15.000 euro al mese non esisterebbe...ma purtroppo siamo circondati da persone che lavorano per arricchire il prossimo...ma poi si lamentano...ci vuole tanto a capire?!?!?????


Ancora sbarchi di "clandestini" a Lampedusa.

Legge e ordine, dicevano gli "illuminati" fascisoidi.

Puoi fare la legge che vuoi, cercare l'ordine che vuoi.

Ma non ti accorgi che l'unica legge proponibile è quella naturale, che poi alla fine non necessita neanche di essere scritta.

Ma quali tribunali, ma quali avvovati, ma quali giudici potranno mai far rispettare le leggi non naturali,

e magari cercar di bloccare gli sbarchi della gente che scappa dalla fame.

Non c'è legge che tenga, non c'è giudice che faccia "giustizia".

saluti naturali


non mi piace la mercificazione sia fisica che intellettuale che consente a mezzo di un baratto fra la propria integrità fisica, intellettuale e morale con un posto sicuro di ottenere ruoli di prestigio alla camera, al senato, nella pubblica amministrazione, nello spettacolo, alla RAI, come consulente della amministrazione, del tribunale, delle partecipate col capitale pubblico. Le prostitute sono più oneste perché chiedono in cambio solo denaro ed i maghi di Piazza Navona solo belle illusioni ma non tolgono un posto a qualcuno più meritevole, non vendono falsità per verità, non sono incantatrici o incantatori di anime a servizio delle lobbies del potere. Oggi le lobbies economico-politiche sono circondate da cortigiane e cortigiani che mettono a disposizione il corpo e l'intelletto al potere. Hanno sacrificato la parte più nobile per il denaro ed una piccola fetta di potere, un'illusione che dura poco e che lascia dentro il vuoto del nulla, un nulla invadente come un cancro che spazza via dentro di te ogni residuo della tua anima per trasformarti in quello che ai sempre inseguito, materia senz'anima. Alla fine forse avranno la fortuna di scoprire che hanno venduto la propria anima per un'illusione ma il tempo per rimediare forse sarà già terminato. I GIOVANI SONO LA VERA RISORSA DEL PAESE. GIOVANI NUOVI, VERGINI DELLA PERSUASIONE POLITICA, AMANTI DELLA VERITA', QUELLA VERITA' CHE NON ASCOLTI CON LE ORECCHIE MA LA SENTI DENTRO DI TE. GIOVANI CURIOSI CHE HANNO VOGLIA DI COSTRUIRE, DI CONOSCERE, IMPARARE E DARE. GIOVANI CHE NON ODIANO PERCHE' L'ODIO E' SEMPRE DISTRUTTIVO MA AMANO LA VERITA', LA CONOSCENZA,IL FARE E NON SI LASCINO INDOTTRINARE MA RAGIONINO CON LE LORO TESTE. Io chiedo a questi giovani di credere di essere meglio di coloro che li governano e per amore della vita di creare il loro movimento, un movimento giovane e avulso dall'ipocrisia e dalla corruzione del denaro e del potere, perché se ci crediamo un mondo nuovo di può creare per tutti noi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.02.11 15:25| 
 |
Rispondi al commento

IO EVADO...
tutto ciò che posso ! E ne sono orgoglioso.
Non FORAGGIO i malfattori col frutto delle mie fatiche. Non faccio soffrire la mia famiglia per mantenere GENERAZIONI DI INETTI E LADRI. Consumo tutto ciò che produco e non produco più di quanto mi serva. Mi fanno ridere quelli che parlano di Equitalia, avvocati, pressioni, ingiunzioni, pignoramenti...

Avete un solo problema... siete RICCHI ! Avete tanta bella ROBA da perdere e questo vi fa soffrire. Viver male per la ROBA, per I SOLDI non ha senso.

Usate la fantasia... liberatevi delle sovrastrutture imposte da questa bella società. Lasciate quei micraniosi che vivono di creste, elemosine, interessi e pignoramenti, con un palmo di naso. Allontanatevi dalle banche... un bel buco per terra è molto più sicuro e redditizio.

Le leggi di questo paese sono fatte apposta per loro, per i delinquenti in giacca e cravatta. !

NESSUNO, NESSUNO ha diritto di chiedervi sacrifici e poi spendere MILIARDI per comprare arsenali e aerei da guerra oppure RUBARE tutto quanto gli sta nelle tasche, ingrassare amici e parenti o peggio ancora DISTRUGGERE il futuro dei nostri figli.

L'evasione non è la malattia, è il SINTOMO.
Pagherei ogni singola gabella, se EQUA e diretta al benessere VERO dello Stato e dei cittadini.
Ma LO SO TROPPO BENE che non è così... non posso proprio far finta di non vedere o non sentire il peso di un sacrificio che loro rendono vano.

Bella anche la FAVOLA "pagare tutti per pagare meno"... CHI CI CREDE ?

"Chi troppo vuole nulla stringe."

"Il mondo dei padroni ne ha tre: chi non ha niente, il papa e il re."

"Quando l'acqua scarseggia la papera nun galleggia."

TOGLIETE L'ACQUA ALLA PALUDE DELLA POLITICA E LI VEDRETE TUTTI ANDARE A FONDO CON LE CHIAPPE FRACICHE.

Poi, si va a bussare porta per porta e si chiede indietro il MALTOLTO degli ultimi 40 anni. Comprese autostrade e dorsale Telecom.

Ma se non smettete di fornire loro la materia prima questi la poltrona non la molleranno mai. MAI.

Tal dei Tali 13.02.11 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Santanchè, per trovare una ragione contro la rivolta delle donne nei confronti dell'indegno comportamento antifemminile dei suoi sodali e amici, si aggrappa al motto delle movimentiste femministe di 40 anni fa: "Il corpo è mio e me lo gestisco io".
Santanchè, sei vecchia! non ti sei accorta che il mondo attorno a te è cambiato e continui ad essere la fascistella di 40 anni fa. Sei vecchia Santanchè, ritirati!

fernando pino 13.02.11 14:55| 
 |
Rispondi al commento

come al solito si sta a guardare e si permette tutto e di più...

vogliamo veramente accogliere migliaia di migranti, che dopo la sistemazione dei primi ne arriveranno moltissimi altri a valanga?

sapendo di essere in un territorio formicaio ultracementificato?

consapevoli di trovarci in uno stato di iperindebitamento, e fallimento pre-default?

bisogna essere per forza razzisti per non pensare un pò ai problemi di casa nostra?

un tunisino che manifesta e combatte per la propria terra e la libertà penserebbe mai di andare in Italia?

e per fare cosa visto che il precariato e la disoccupazione è un fenomeno dilagante?

ma di cosa hanno bisogno di un elettroshock gli italiani per svegliarsi da questo torpore di cui sono affetti?

Antonyx z. 13.02.11 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi le donne stanno cercando la Santachè...se la trovano ...se la mangiano!!!
Belin che donna si è trovato il Nano!!
E Pensare che prima lo odiava!!!
haaaaa...la politica che miracoli fa!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 13.02.11 14:40| 
 |
Rispondi al commento

???????????!!!!!!!!!!???????????

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Okkio!!! C'è Concettina Lorusso : è l'Ivanona.
I suoi nik nei giorni scorsi:
Sandra Occhibove
Angela Melchiorre
Mattia Alberini
Ernesto Brandi
Ernesto Ceriani
Manuela Croci
Zia Cristina
Zia Arduina
Giorgio Grisbelli
Sebastiano Miccichè
Paride Secchi
Nicola Zampini
Sebastiano Jannone
Angela Aloisi
Salvatore Besozzi

Clikkate...Clikkate!!! anche ai sottocommenti ..Grazie!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 13.02.11 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il giornale e Libero giornali spazzatura!!! E noi paghiamo per vedere spargere merda da giornalisti da mettere al muto!
Bisogna eliminare i contributi pubblici per toglierci la merda da dosso!!!
Belpietro e Sallusti ritiratevi nelle fogne!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 13.02.11 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo di liberarci presto del nanetto ma, occhio, dal giorno dopo bisogna dare la caccia ai venduti di questa pseudo sinistra del cazzo. Altrimenti, il primo coglione che ci promette 2 milioni di posti di lavoro ce lo ritroviamo come presidente del consiglio... e siamo punto e a capo!!!

Alfredo Amato 13.02.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento




Complimenti!
Di solito si scrive degli altri soprattutto per criticare, magari per insultare; anche su Avvenire, il giornale dei vescovi, va così. E’ bello invece poter dire, segnalare che qualcuno ha fato qualcosa di bello, che è stata scritta una bella pagina. Complimenti dunque, ma a chi? Ai colleghi de “il Manifesto” e al professor Massimo Campanini che su quel giornale ha pubblicato una pagina davvero importante. Non vi perdete dunque “il Manifesto” di questa domenica 13 febbraio 2011.
Deve aver sofferto il professor Campanini, che come tutti gli accademici è abituato a scrivere libri con note e rimandi, a presentarci in 10mila battute la storia dell’Egito da Nasser ad oggi. Ma quei punti cruciali e nodali, soprattutto il trasformarsi del nasserismo in totalirismo e del sadattismo in “occidentalismo orante”, ci aiutano a capire fino in fondo l’epoca Mubarak e soprattutto l’enormità culturale di quanto è accaduto nei giorni trascorsi in piazza at-Tahrir. Campanini non fa la storia con i paraocchi, nè degli uni degli altri: un articolo davvero importante. Buona lettura.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 13.02.11 14:20| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di COSTI:

é di circa un mese fa la notizia delle frodi alla Corte dei Conti europea. Un quotidiano svedese (SvD)riporta le accuse dell'olandese Maarten Engwirda, già membro dell'istituzione della Corte dei Conti europea che da 15 anni controlla le spese dell'Ue. Engwirda accusa di frode i suoi ex colleghi, che manipolerebbero i rapporti e "cancellerebbero alcune delle irregolarità finanziarie" che sono incaricati di denunciarle. Secondo Engwirda la Corte è caratterizzata da una "cultura del silenzio" che lascia campo libero alle spese fraudolente degli stati membri, (FRANCIA per un'affare riguardante il latte Fléchard e ITALIA riguardante il sostegno economico per l'esportazione di burro).

Engwirda accusa il commissario europeo per la lotta alle frodi Siim Kallas dal 2004 al 2010, per aver esercitato pressione sulla Corte dei Conti a non far pervenire nei rapporti annuali le spese fraudolente. A novembre, i membri della Corte dei conti, hanno constatato che per il 16 ESIMO ANNO DI FILA, i conti non tornano e le frodi si sono sviluppate ampiamente.

Adesso capisco come fa l'Italia a non doversi proccupare mai per l'uso ingiustificato dei fondi chiesti all'UE.

UN PICCOLO AFFARUCCIO CHE VA AVANTI DA BEN 16 ANNI

Il Berlusconismo esportato in Europa!

Immagino sia stato su tutte le pagine dei maggiori quotidiani italiani ed europei....

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 13.02.11 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Se li conosci li eviti, o li abbatti !
Mentre il Paese affonda....

ESEMPIO DI MENTALITA' ITALIOTA DI UN "COSO" del NORD (Parma) che da AN è passato alla LegaNord!
nick: " Carlitoswai.70 " uomo 45 anni

Così si moriva nei gulag" - 12/02/2011 ore 09.49.09
Comunismo: quanti martiri senza nome - 12/02/2011 alle ore 09.49.44
Dalle officine ai campi (Gulag sovietici) - 12/02/2011 alle ore 09.50.32
Dittatori: da Stalin a Mugabe - 12/02/2011 alle ore 09.51.06
E Stalin dichiarò «nemici» i contadini - 12/02/2011 alle ore 09.51.59
I Gulag visti dal Cremlino - 12/02/2011 alle ore 09.52.47
Nella Russia di Stalin i cannibali esistevano davvero - 12/02/2011 alle ore 09.55.21
Quel grumo di disumanità togliattiana - 12/02/2011 alle ore 16.01.10
Stalin? Era un fan di Hitler - 12/02/2011 alle ore 16.03.38
Aleksandr Solzenicyn - 12/02/2011 alle ore 16.07.57
Germania Est, sotto la lente del partito spia - 12/02/2011 alle ore 16.49.20

una sola risposta :
12/02/2011 ore 10.23.57 by Lenin alias FalceMartello

COLUI CHE LIBERA IL POPOLO DALLE CATENE è COME DIO !
1. Tramutazione dell'acqua in sangue
2. Invasione di rane
3. Invasione di pidocchi (kinim)
4. Invasione di mosconi (tipo tafani)
5. Moria del bestiame
6. Ulcere su animali e umani
7. Grandine
8. Invasione di cavallette
9. Tenebre
10. Morte dei primogeniti maschi

http://www.express-news.it/wp-content/uploads//2010/09/charlton_heston_plays_moses.jpg

altri casi:
http://digilander.libero.it/fiammecremisi/dopoguerra1/immagini/lenin.jpg

http://havanajournal.com/images/uploads/che_guevara1.jpg

carlito e simili: DIO è COMUNISTA
pijatevela in der culo !

http://forum.chatta.it/politica/8093441/-dio-e-comunista-.aspx?pcount=61

...il resto rimane una lotta atavica dentro le nostre coscienze ! ...e dentro i frigoriferi !

hasta M5S


Cito una parte di un post di zibordi dal sito www.cobraf.com che mi pare emblematico di quello che e' la finanza e la politica negli usa..

.."Quando la percentuale di profitti della finanza nell'economia quadruplica... quando di colpo manipolare, gestire e prestare denaro diventa l'attività più lucrativa, più ambita, a cui vanno tutti quelli usciti da Harvard e Stanford.... quando il 40% dei profitti delle società americane maggiori sono da attività finanziarie (storicamente era meno del 10%)..... quando i politici americani ed inglesi sono ora finanziati e scelti da miliardari della finanza e immobiliare, mettono al governo la gente della finanza e poi si arricchiscono in modo sfacciato, una volta fuori ufficio, grazie alla finanza (Clinton, Al Gore, Blair..) e sposano i loro figli solo ai loro amici del giro della finanza.... quando arrivi ora che il 10% della popolazione americana controlla il 90% della ricchezza finanzaria, per cui in pratica la borsa ad esempio NON riguarda più il 90% degli americani...

...quando i consumi di lusso negli ultimi due anni sono saliti sul 20% (Saks, Bulgari, Luois Vitton, Tiffany, Porsche...) ma in America eh...mica in Cina....mentre i consumi a Wall Mart o Costco (discount) sono sotto di un -2%

...non so, cosa ci vuole perchè ti cada la fetta di salame dagli occhi.... vuoi fare la figura del cieco o dell'ottuso che non si accorge di niente solo perchè non lo leggi sul giornale ?"

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA SCUSATE E I FAMOSI 95 MILIARDI DI "EURI" DELLE MACCHINETTE VIDEOPOKER??????

Federico ., Genova Commentatore certificato 13.02.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Per uscire dalla crisi in Italia la soluzione c'è ed è facile:
Basta applicare gli insegnamenti del VANGELO e tutto sarebbe risolto.
Guardate ,il primo wel-far ,lo fecero i primi cristiani e poi Gesù disse ai soldati e ai riscuotitori dei tributi ,di accontetarsi della paga ,senza chiedere ne accettare regali.
Dio ama chi applica la legge e insegue la giustizia,chi desidera la pace,chi sta dalla parte dei poveri e dei soffereenti ,predicava l'onestà sia del padrone che del servo e cosi via.
Vi rendete conto quando sarebbe facile?
Basta leggere la Bibbia,quella stessa Bibbia che viene usata nei tribunali americani per far giurare gli imputati a dire il vero.
Il problema che abbiamo la chiesa in casa alleata con il potere.
pino carbotti

giuseppe carbotti 13.02.11 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Da tempo dicevamo che berlusca nuoce gravemente alla salute degli italiani, ma ancora in troppi non ci credevano. Ci ha quasi ridotti sul lastrico ed ancora c'è gente che gli dà credito. E' arrivato il tempo di levarcelo di torno, lui e i suoi sodali. Un gruppo di vergognosi figuri lo tiene ancora in sella, ma saranno i primi ad abbaNdonarlo non appena la barca rischierà di naufragare (come i topi!) Dobbiamo andare al voto, subito, per mandarlo a c. asa.

Giuseppe 13.02.11 14:10| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE BERLUSCONI HA DATO AI LEGHISTI:

-Federalismo? Un pez di cazz

-Meno immigrazione?: Un pez di cazz

-Più sicurezza?:Un pez di cazz

-Meno tasse?: Un pez di cazz.

Legaioli....ma non vi brucia ancora abbastanza il culo da ribbellarvi a Bossi e ai suoi scagnozzi avidi solo di soldi e potere? Che vi stanno prendendo AMPIAMENTE PER IL CULO DA 20 anni?

Ma davvero non pensate che se Bossi voleva darvi il federalismo avrebbe obbligato Berlusconi a darvelo PRIMA di far passare TUTTE LE SUE LEGGI PORCATA?

Ma forse siete cosi imbecilli che avete solo QUELLO CHE VI SIETE MERITATI.

Dino Colombo Commentatore certificato 13.02.11 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Noto un certo nervosismo tra i legaioli presenti sul blog.....comincia a prudere el bus del gnao?

Donne padane rivoltatevi contro i vostri mariti alcolizzati ed impotenti cornificateli con un buon Africano super dotato ne stanno arrivando a flotte


''Quando i missionari vennero per la prima volta nella nostra terra, loro avevano le Bibbie e noi avevamo la terra. Cinquant'anni dopo, noi avevamo le Bibbie e loro avevano la terra''
Jomo Kenyatta, primo presidente del Kenya dopo l'indipendenza

-Ora i popoli africani si riprendono la terra e restituiscono le Bibbie. L'Egitto la Tunisia, lo Yemen, l'Algeria..... è solo l'inizio. Tremate, colonizzatori e schiavisti vaticani, tremate è giunta la vostra ora!!!!

Valerio M. (Gela) 13.02.11 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di adro perde anche il ricorso: i 100.000 euro di spese ora li pagheranno i cittadini di adro.

La pagliacciata della prima scuola federalista padana costerà cara ai cittadini di Adro.
Si parla di oltre cento mila euro escluse le spese per i lavori di rimozione definitiva e le parcelle dei legali che hanno difeso la linea del sindaco Oscar Danilo Lancini che certo non sborserà di tasca sua.
Ed è di pochi giorni fa la bocciatura del ricorso presentato dai suoi avvocati.
Si chiude così la farsa iniziata l’11 settembre scorso con l’inaugurazione della scuola marchiata con diverse centinaia di simboli del “Sole delle Alpi”.

http://www.destradipopolo.net/?p=3421

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 14:00| 
 |
Rispondi al commento

W il couscuos che è molto più buono della cazuela


non possiamo alzare bandiera bianca e lasciarci invadere senza provare neanche a reagire!

oppure rassegnamoci e speriamo nelle burrasche!


A mali estremi, estremi rimedi.
Mobilitiamo l'esercito, la Marina, ma respingiamoli.

Là sulle coste della Tunisia fanno la fila per partire.

Se gli porgiamo al loro arrivo acqua, vitto e alloggio ed una manina per aiutarli a scendere dai barconi, si sentiranno autorizzati a venire tutti!

Altro che rifugiati politici, con 3000 euro a testa, hanno la licenza di invaderci!

Concettina Lorusso Commentatore certificato 13.02.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....
Di che ci meravigliamo, ormai l' italietta è finita, il mondo musulmano ci ha invaso e quel che è peggio ci imporrà le sue regole.
Concettina Lorusso

=============================

Beh, con l'espansione dell'Impero Romano, ci siamo cuccati duemila anni di cristianesimo. Con l'occupazione dei paesi musulmani, ci toccheranno duemila anni di islamismo.

Cambiare, ogni tanto, fa bene. Prepara il burqa. Anche verde se vuoi, ma bello coprente, che tu sei pure brutta. :-)

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.02.11 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

immigrati : per i grillini, ovviamente la colpa e' di Berlusconi che non ha saputo frenare le masse in rivolta nel nordafrica
Dagana Oronzo

Per i grillini non lo so, per i compagni forse si!

Le politiche sull'immigrazione della Lega presentano ora tutte le loro lacune. Tipico di un atteggiamento europeo la Lega è rimasta e rimane attaccata al mafioso di Arcore anche per motivi di politica estera: se Maroni è riuscito a contenere per un po' gli sbarchi ciò è stato possibile perchè l'attuale maggioranza ha optato di stringere accordi repressivi per l'individuo con governanti come Ben Alì, Gheddafi e Mubarak al fine di dar carta bianca a loro nel controllo dei flussi immigratori, in barba ai diritti umani, e coprendoli d'oro.

La miopia della politica berlusconian-leghista è stata quella di aver pensato che bastasse la repressione in Nord-Africa e la propaganda agli italiani, invece di fare "cooperazione&sviluppo" affinchè quelle popolazioni potessero nel loro suolo avere possibilità di vita dignitose e/o politica d'integrazione reali.

I risultati delle politiche leghiste sono:
-alla caduta di governanti corrotti non c'è più controllo, insieme ad un perdurare di situazione sociale pessima
-l'imbarbarimento della popolazione italiana riguardo agli stranieri, che la loro mancata integrazione sta creando lacerazioni sociali, soprattutto nelle periferie dei medio-grandi centri urbani!


BRAVI LEGHISTI...PIAZZALE LORETO TROVERÀ POSTO PURE VOI

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 13.02.11 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E ALLORA???????ANCORA A SCASSARE IL CAZZO?!?!?!?!MA CHE BARBARITA' E CHE SCHIFO!!!!!!!!!!SIETE PROPRIO E SOLTANTO DELLE PICCOLE MERDINE PUZZOLENTI E SCONTATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma Mentana è o no il direttore del TG7?
No perchè, quando lo dirige lui..una leggera obbiettività la si può vedere...ma quando sono altri a dirigere il tg, COME QUELLO A CUI STO ASSISTENDO ADESSO, QUELLO DELLE 13.30...c'è una tizia che lo sta rendendo INGUARDABILE!

Ha dato quasi più spazio alla Santanchè e alle sue str...te (dandogli l'ultima parola nel servizio sulle Donne in piazza...e si sa che tutti i lorsignori sanno che nei tg l'ultima parola è quella che resta nella testa dei telespettaroti...)che alla manifestazione stessa.

Sembrava di assistere al TG di Fedenzolini!

E che cazz Mentana...ti vuoi accertare di quello che mandano in onda i tuoi sottoposti?

Dino Colombo Commentatore certificato 13.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Telecom, lo scandalo delle schede false.

La Telecom si è aggiudicata la gara di appalto per la fornitura di cellulari alle pubbliche amministrazioni, con una fornitura di ben 50 mila utenze. Pochi giorni è stata aperta un’inchiesta – condotta dalla Procura di Milano – che vede la Telecom accusata di truffa e coinvolta in uno scandalo di sim false e danni per parecchi milioni di euro.
L’inchiesta in questione è partita dal Rapporto Deloitte. Praticamente per non far perdere la leadership nel settore telefonia mobile alla Telecom le Sim in questione venivano intestate ad utenti inesistenti (c’erano schede intestate a nomi di fantasia come Pippo, Pluto, Paperino), ma non solo, c’erano anche due milioni circa di Sim della Tim (la parte mobile della Telecom) che erano state disattivate ma che venivano riattivate con ridicole ricariche da 1 centesimo, per far incrementare il numero di clienti Tim. Nel Rapporto Deloitte si dice chiaramente che i vertici dell’azienda sapevano quello che accadeva ma non c’erano controlli di alcun tipo erano a conoscenza della faccenda, non c’erano controlli di nessun tipo.
Per anni la Telecom ha potuto consolidare una quota di cellulari superiore a quella reale. Le dichiarazioni dei manager inchiodano alle loro responsabilita’ gli amministratori delegati che si sono succeduti in quegli anni, in particolare Riccardo Ruggiero. Le indagini proseguono e vedremo come andra’ a finire. Rimane pero’ il fatto che ancora una volta in Italia le grandi aziende si arrogano il potere di fare qualunque cosa pur di mantenere il controllo dell’economia italiana.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 13:53| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia potrebbe benissimo arrestare l'invasione se solo lo volesse.
Dichiarando la stato di emergenza ed affidando il compito all' esercito ed alla marina.
E soprattutto infischiandosene delle sicure proteste e piagnistei della Unione Europea.

Concettina Lorusso Commentatore certificato 13.02.11 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legaioli parlate tanto ma intanto vi aumentano le tasse con la scusa del federalismo, arrivano barconi da tutto il mediterraneo tra poco vi faranno un paio di centrali nucleari in Lombardia, siete tra i più inquinati al mondo altro che la "nostra acqua i nostri monti" siete nella merda fino al collo e vi dicono che è cioccolata....

Padania: ppprrrrrrr una pernacchia vi seppellirà


Quando comincerà la Rivoluzione la bomba, ad EQUITALIA,ce la metto io

stefy lollo 13.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

ecco ora ricomincia il pagliaccione di gianfranco a fare i suoi discorsoni duri e puri ,altro giro altra corsa ! pagare il biglietto pregoooo.

panino.A. 13.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Come vedono i MEXICANI il leader delle ultra destre italiane

http://www.youtube.com/watch?v=KiFpWLj4U6s


tutti ridono e noi lo sopportiamo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 13:50| 
 |
Rispondi al commento

In pochi giorni ci siamo giocati la credibilità conquistata negli ultimi anni contrastando gli sbarchi clandestinti. Non immaginavo che sarebbe bastato loro dichiararsi "non clandestini" per avere libero accesso alle nostre coste.

Dagana Oronzo Commentatore certificato 13.02.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Di che ci meravigliamo, ormai l' italietta è finita, il mondo musulmano ci ha invaso e quel che è peggio ci imporrà le sue regole.

Concettina Lorusso Commentatore certificato 13.02.11 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è pensabile che migliaia di persone possano salire su barconi e con motivazioni fantasiose diverse pretendere di entrare senza autorizzazioni e spesso anche senza documenti, in paesi che li devono nutrire, curare e alloggiare?

Ma dove sta scritto?

Se non nella mente di ipocriti, incoscienti altruisti rossi fissati e grillini!

Di questo passo si rischia che qualche decina di milioni di africani e asiatici si riversi nei nostri paesi con conseguenze micidiali di convivenza, ordine pubblico, sanità e carenze di alloggi.

Togliamoci illusioni dalla testa e guardiamo cosa è successo nelle nostre carceri, sovraccariche di stranieri!

E sui giornali, i fatti criminosi commessi tutti i giorni da immigrati!

Concettina Lorusso Commentatore certificato 13.02.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il governo tutto e maggioranza insieme, dovrebbero andarsene e lasciare il posto ai buonisti di professione!!

se dobbiamo finire per soffocamento, che finiamo presto...30.000, 300.000 fuoriusciti d' Africa al mese bastano???

Che nazione di ciula siamo diventati!
E poveri i nostri bambini che dovranno vivere nella vergogna dell'umiliazione da parte di orde barbariche che saranno riuscite a prevalere del tutto

Concettina Lorusso Commentatore certificato 13.02.11 13:42| 
 |
Rispondi al commento

????????????!!!!!!!!!!!!!!!!

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 13:40| 
 |
Rispondi al commento

immigrati : per i grillini, ovviamente la colpa e' di Berlusconi che non ha saputo frenare le masse in rivolta nel nordafrica

Dagana Oronzo Commentatore certificato 13.02.11 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Mare questo è tuo eterno carnevale

io al mio vado e mi diverto come non sai farlo ne te ne tuoi legaioli dallo stomaco pieno di grano turco marcio


godeti uno de tuoi asini qui;

http://www.youtube.com/watch?v=Ee5WuMZmlWQ

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Gerusalemme dal 2006 diventano sempre piu' numerose le donne in burka:
Nel comune di Beit Shemesh donne coperte dalla testa ai piedi da burqa neri: sono adepte d'una setta ebraica ultrà che accompagnano le figlie a scuola!
Ebree talebane?

Forse sarebbe il caso di mandare qualche missione di pace per
liberare la donna dall'oppressione e dalla costrizione?
...magari qui sono usanze da rispettare!

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/02/09/visualizza_new.html_1590396793.html

A betlemme invece...il primo torneo di calcio femminile:
http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=359097

anthony* c. Commentatore certificato 13.02.11 13:27| 
 |
Rispondi al commento

???

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 13:21| 
 |
Rispondi al commento

QUALE DIGNITA' PENSATE CHE AVRETE QUANDO EQUITALIA VI AVRA' SBATTUTO SU UN MARCIAPIEDE!!!!

BERSANI VAFFANCULO!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.02.11 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Alex,

sarei anche daccordo, e te lo dico sul serio, se mi rispondi alla domanda seguente:

Se ho ben capito ridurre la spesa pubblica forzando sulla riduzione delle tasse. Cosi facendo devi licenziare per forza. Dove vanno i lavoratori licenziati???

Si pone indubbiamente il quesito sulle ore di lavoro e in generale sulla quantità disponibile del lavoro.

E quando parlo sulla necessità di riorganizzare l'apparato anche in sede gestionale e privato.

@ Beppe A

Si, daccordissimo. Ma le domande aperte restano:

Cosa succede se il PIL non cresce??? La patrimoniale una tantum diventerebbe sistemica, ovvio.

Possiamo avere una crescita continua a scapito dell'ambiente??? No, ovvio. Almeno non fino a quando non inventino qualcosaltro che non inquini.

E lo Stato sociale (giusto ed equo), cosi facendo, che fine fa??? Emerge il nero, SI, ma semplicemente perche i ricchi non saranno più evasori illegali, ma saranno legali.

Oscar Giannino, difensore del liberismo, è uno che dell'ambiente se ne frega, come se ne frega dello stato sociale.

Non si deve per forza prendere solo e soltanto Marx per trovare le soluzioni, basta Keynes. Ma non assolutamente Friedmann.

L'ideologia friedmaniana ha fatto gia troppi danni.

saluti


LE DONNE CHE MANIFESTANO OGGI DEVONO CHIEDERE LO SCUDO FISCALE ANONIMO ANCHE PER LORO!!!!

NON FATEVI PRENDERE PER IL KULO COME AL SOLITO!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.02.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento

facciamo due conti della serva:

4000 immigrati: il pasto di mezzogiorno 1 euro cadauno pari a 4000 euro

4000 immigrati: la cena della sera 1 euro cadauno pari a 4000 euro

4000 immigrati: 10 sigarette a testa 1 euro cadauno pari a 4000 euro


4000 immigrati: luce acqua gas 1 euro cadauno pari a 4000 euro


a grandi linee .. aggiungi spese varie: 20000 euro al giorno per un paio di mesi.

grillini e sinistri : il buonismo costa, qualcuno dovra' pagare, dove li recuperiamo sti soldi ? giustamente alla ricerca con relativo aumento delle tasse universitarie.

che casso ve ne fate della ricerca quando tra poco non avremo i soldi per mangiare e dobbiamo mantenere mezza africa?

pero'.. vuoi mettere la soddisfazione di essere cittadini del mondo ?

Dagana Oronzo Commentatore certificato 13.02.11 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUDO FISCALE ANONIMO PER TUTTI GLI ITALIANI!!!!!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.02.11 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Forza dai! Un bel condono tombale e ci mettiamo una pezza!
Ancora uno e poi basta!
A dopo ;)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.02.11 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Maroni accusa : la Ue ci lascia soli


Ma non eravate voi a dire "ghe pensi mi"
o "menefrego"

dai su naneto dal fazzolettino verde bauscia di un leghista che parlavi da craxi e adesso sei culo e camicia con la stefania craxi

ambiguo ex comunista a la spaghetti western

manda renzo bossi con sua faccia di Chico Marx a fermarli

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

On.De Magistris, dell’Italia dei Valori ribadisce la sua adesione alla Freedom Flotilla e ne esprime le motivazioni in questo video.

http://www.youtube.com/embed/z14ICf3Xr7I

anthony* c. Commentatore certificato 13.02.11 13:06| 
 |
Rispondi al commento

NOI SIAMO A MILIONI LORO AL POTERE POCHISSSIMI POCHISSIMI.. LA MATEMATICA E IL CORAGGIO NON SONO OPPINIONI!!!! GUARDATE IN AFRICA EGITTO,TUNISIA,ALGERIA ECC.. LORO LANNO CAPITO!!! LA MATEMATICA E IL CORAGGIO NON SONO OPPINIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!................................................................................

congoo 13.02.11 13:05| 
 |
Rispondi al commento

################OGGI IN PIAZZA2###################
http://www.youtube.com/watch?v=sFUnpW_kx1A da parla con me, il processo a tony mafioso.

Noi dobbiamo smettere di processare i singoli, il PROBLEMA dei nostri tempi è il CAPITALISMO!
Ammucchiare un infinito numero di "proprietà private" in uno spazio di tempo determinato: La vita." Le cose non andranno mai bene, AVREMO sempre un tony mafioso da processare. Esistono persone che possiedono talmente tanti beni che non potranno mai utilizzarli. Che senso ha possedere fabbriche, case ovunque (che rimangono disabitate 11 mesi all'anno nella migliore delle ipotesi), vestiti che valgono un mese di lavoro.....siamo diventati pazzi!!! PAZZI perché di questo non se ne parla MAI. Il problema nasce quotidianamente da ogni nostra singola azione. La società non può funzionare in questo modo e per giunta pretendere che funzioni bene. ALLORA BISOGNA DIRE che abbiamo dei grossi problemi di DISSOCIAZIONE, il nostro è un eccesso di schizofrenia. PREDICHIAMO l'uguaglianza, ma se tu hai un reddito di 500.000 euro\anno, quale uguaglianza potrai mai avere con chi non possiede un lavoro fisso?
COME MAI NON SI PROCESSA IL CAPITALISMO?
FORSE perché è stato dimostrato che non esistono altri modi per vivere?
A me sembra di vedere una massa di persone che agiscono a comando ignorando dove viene indirizzata la loro energia.La loro vita, quella dei loro figli...insomma mi sembra di vedere un gruppo di insetti impazziti che si scagliano sulla prima luce che vedono.
SIAMO DAVVERO CONVINTI CHE L'UOMO è UN ESSERE INTELLIGENTE? GRILLO SPIEGA DA ANNI CHE STRADA ADOTTARE...COMA MAI LE MASSE HANNO ANCORA I SOLDI IN BANCA? COME MAI LE MASSE PASSANO ANCORA ORE DAVANTI LA TV?COME MAI NON BOICOTTIAMO I PRODOTTI DELLE PUBBLICITA(almeno quelli superflui).COME MAI?

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 13.02.11 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Cari ragazzi è puramente demagogico affermare che il debito pubblico si possa ridurre con la lotta all'evasione. Ben venga la lotta all'evasione, ma diffidate dai "calcoli del salumieri" che ono stati indicati in questo articolo. Se volete davvero avere un'idea corretta del come si possa ridurre il debito in Italia visitate il sito noisefromamerika, dove economisti italiani che da anni insegnano nelle migliori università americane spiegano la ricetta che servirebbe in italia sulla base della teoria economica (non la teoria che inventa tremonti, che non capisce nulla di economia). Ciao

Alessandro Terracina, Salerno Commentatore certificato 13.02.11 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

„Von Inflation zu sprechen ist doch neurotisch“
Axel Weber wird nicht EZB-Präsident - ist jetzt Tür und Tor geöffnet für einen instabilen Euro und für die Inflation? Nein, sagt der Wirtschaftsweise Peter Bofinger im Gespräch mit der Frankfurter Allgemeinen Sonntagszeitung. Die Inflationsangst sei „Unsinn".

http://www.faz.net/s/Rub0E9EEF84AC1E4A389A8DC6C23161FE44/Doc~E14B5818112FD46F88B00D882E2FAB2DE~ATpl~Ecommon~Scontent.html

***

I tedeschi, ben consci dello stato attuale, parlano di inflazione collegandosi ai giorni scorsi sul sistema attuale che non funziona.

Eppure li la corruzione e l'evasione è molto bassa.

Che l'inflazione sia un "nonsenso". Secondo lui la BCE è la più stabile del mondo. E allora io mi chiedo, quale sarà la politica della banca centrale in merito al sistema che non funziona?

Ieri non l'ha detto. Vedremo più avanti.


Ben Ali è scappato e lo stesso ha fatto Mubarak.
Quando se ne andrà il nostro dittatore all'amatriciana con tutte le sue puttane e i suoi servi repressi sessualmente ?


Carlo Carli 13.02.11 12:46| 
 |
Rispondi al commento

E' arrivata la giornata di mobilitazione delle donne, dal nome Se non ora quando?, per dire basta a quella che le femministe chiamano "l'ostentata rappresentazione delle donne come nudo oggetto di scambio sessuale". Presenti in corteo giornaliste, intellettuali, mamme, mogli. Anche suore e squillo. Ma si leva una voce controcorrente, quella di Valeria Ottolini, docente di Filosofia politica ed Etica pubblica all'Università di Genova, studiosa e da sempre sostenitrice dei diritti delle donne che, ispirata dalle vicende di Arcore, sta lavorando a un saggio contro il "femminismo della colpa", ovvero quella tendenza austera e retrò che invece di evidenziare i diritti concreti per cui le donne devono combattere (il lavoro, i salari e le prospettive di carriera) le mette nella condizione di non essere se stesse e non vivere liberamente il rapporto con la propria immagine.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 13.02.11 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Mettere in regola gli immigrati e impiegarli come forza lavoro.Integrarli nel sistema come ha fatto la Germania, non lasciarli alla deriva. Abbandonare le derive razziste che ancora sono presenti sulla penisola.

Ps. in 7 giorni sono previsti 20 MILA PROFUGHI a lampedusa. Se le mafie se li pigliano sono cazzi.

ele GH 13.02.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/02/12/piu-tic-tac-per-tutti/#comments

Più Tic Tac per tutti

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.02.11 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Tratto dal volantino distribuito nei gazebo di Sinistra, Ecologia e liberta':

"L'Italia e' il Paese europeo con la piu' alta evasione fiscale. Nel 2010 + 46% rispetto ai livelli del 2009.
In testa Lombardia e Veneto".

Pero'...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 13.02.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con assoluta solidarieta,e condivisione di quanto tutti voi e il movimento cinque stelle, e altri, stanno operando per poter avere una nuova italia decisamente piu giusta,trasparente,e molto piu funzionale,cercando di liberarci da 50 anni di (vanne marchi, e maghi telma, e profeti lettori di fondi di caffe )che sono al governo solo ed esclusivamente. per il loro benessere economico; vi invito voi, ho chi per voi che ne a la possibilita, ( grillo )di fare presente sempre in tutte le occasioni pubbliche (e televisive ) che !!!!! ( noi italiani che ci anno privato del coraggio, e che ci anno sottomessi siamo tanti milioni e loro al potere sono pochi pochissimi!!) non ci ingannano piu ! non ci possono uccidere tutti e tanto meno mettere tutti in galera!! ( la matematica e il coraggio non sono oppinioni ) !.in 50 anni anno costruito un inmenso complicatissimo groviglio di meccanismi, (come quando apri un orologio)perche gli italiani ci sbattano contro e non ne escano piu. NOI !!non dobbiamo combattere contro questi meccanismi!! E IL LORO GIOCO!NOI DOBBIAMO CAMBIARE LOROLOGIO!!!

congoo 13.02.11 12:33| 
 |
Rispondi al commento

##############OGGI IN PIAZZA######################
Ha un senso scendere in piazza?
Mi sono posto la domanda ripetute volte e sinceramente non trovo un senso. NOI ci lamentiamo del nano Schizofrenico, giustamente lo vogliamo cacciare (ma cacciare chi, un vecchio 74 enne che tanto tra poco se ne deve andare?), e per questo si va in piazza.A 74 anni la carriera è finita comunque.Noi siamo fermi da Luglio 2010, da allora si parla del "forse" le elezioni". E POI?????
Il problema, come al solito, è stato ORGANIZZATO, hanno fornito un nemico al popolo (il nano), il quale nemico non centra nulla(o perlomeno molto poco) con i problemi reali del paese. Abbiamo un debito pubblico che macina 100.000.000.000 di euro all'anno (sono TRE finanziarie, solo per pagare gli interessi del debito), un lavoro che non vale più nulla, e tra l'altro con gli sbarchi di questi giorni STANNO ARRIVANDO UN SACCO DI OPERAI CHE LAVORERANNO A 3 EURO ALL'ORA, convinti di trovare il paese dei balocchi, invece siamo il paese dei debiti. Andate a vedere su google la parola "INDEBITATI" e li vediamo lo stato italia. ALLORA, sono d'accordo che lo PSICONANO non deve governare, MA NON DOVEVA nemmeno salire: non è mai accaduto che un tycoon delle TV scenda al potere!!
Cacciato il berlusca, da domani che si fa?
mettiamo qualcun altro a governare che sia migliore...ma il fatto è che comunque saremo sempre una società in mano alle banche, ai vari monopoli che ci sfruttano a dismisura per arricchirsi, e basta. Il problema è che noi siamo talmente DISINFORMATI che andiamo ad attaccare il primo che si è comportato male, ma gli altri di cui non si parla che fine hanno fatto? I vari TANZI,TRONCHETTI,LIGRESTI,DELL'UTRI,MARCHIONNE, Benetton, la famiglia Angelucci, Carlo Toto, la presidente della Confindustria, Emma Marcegaglia...e la lista potrebbe continuare: MA una volta cacciato berlusconi, questi personaggi citati sopra, beh, da domani per loro non cambierà proprio nulla!Stiamo sbagliano ragazzi...

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 13.02.11 12:32| 
 |
Rispondi al commento

ci sono evasori disonesti e ci sono evasori che non riescono davvero a pagare le tasse, non bisogna mai dimenticare questo.

io vivo nel salento e qui la situazione è a dir poco critica.

molti stanno tenendo duro e cercano di pagare le tasse ma solo perchè hanno qualche proprietà altrimenti avrebbero già smesso.

non giudicate "meridionale" chi fa questo perchè trovo che sia un problema nazionale o addirittura mondiale.

sarebbe il caso che CI METTESSERO IN CONDIZIONE DI PAGARLE LE TASSE!

sparare a zero non aiuta nessuno e oltretutto danneggia ulteriormente cittadini e di conseguenza aumenta il debito e via via.

in bocca al lupo a tutti, me compreso :)

gianfranco

gianfranco gb 13.02.11 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sto seguendo ,essendo vicine le elezioni,le proposte di qualcuno che propone certe alleanze del Movimento con altre formazioni politiche.
Questa è una mia opinione e non è detto che sia la verità,ci mancherebbe altro..non ho la bacchetta magica per cambiare le cose!
Credo che se non facciamo riferimento ai programmi politici non andiamo molto lontano e non cambiamo nulla,per il momento.
Pertanto quanti sono i partiti che condividono il programma del Movimento?
Quali sono i programmi politici dei partiti che possono condividere quello del Movimento?
Certo che mandare via IL NANO E I SUOI SODALI, dopo 20 anni di non politica ,è un fine prioritario,ma cambiare la politica è un'altra cosa.
Pertanto mandare via il mafioso per averne un'altro con bandierina diversa non ci cambia la vita!
Un saluto a tutti e una buona domenica.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 13.02.11 12:25| 
 |
Rispondi al commento

E magari intanto incominciamo a tagliare le spese delle forze armate. Facciamo tornare tutti i soldati italiani dall'estero. Cosi' spenderemo meno e non assisteremo piu' ai tanti tristi funerali di stato...eh? Solo un primo passettino.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 13.02.11 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ferrara per la sua manifestazione ha scelto un teatro con un nome che gli sta a pennello: " Teatro DAL VERME ".


Carlo Carli 13.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hola, Dumas!

http://www.youtube.com/watch?v=7bHRLovGkRY

enrico w., novara Commentatore certificato 13.02.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fine delcommento di Grillo:E' un obiettivo possibile, ma solo con un completo ricambio della classe politica. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure. Non basterà. Bisognerebbe cambire la mentalità degli Italiani, specie al Sud, comunque la si pensi, ma attenendosi al debito e costo di questa parte D'Italia ; fare pagare al Vaticano le tasse sui benefici dei beni che possiede in Italia. E trovare come consolare la gente dei sacrifici che il piano di Grillo comporta.

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 13.02.11 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri mattina mi trovavo a Treviso città, storicamente "zoccolo duro" della lega, e mi sono imbattuto in uno dei gazebo organizzati da sinistra ecologia e liberta' dove si raccoglievano le firme per mandare a casa Berlusconi.
Cio' che mi ha confortato e' che ho dovuto fare la fila per potere firmare anch'io. Quello che mi ha colpito negativamente e' che i signori del gazebo non chiedevano nemmeno un documento d'identita'. Pertanto, mi sorgono seri dubbi circa la validità legale della raccolta firme. Ricordo che per le 350mila firma raccolte da Beppe e che da mesi e mesi giacciono in qualche cassetto polveroso, i responsabili dei gazebo chiedevano il documento d'identità. E nonostante cio' quelle 350mila firme non sono servite ad un beneamato....
Chi prendera' in considerazione le moltissime firme che verranno raccolte per mandar via il caimano? Serviranno solo come inutile iniziativa destinata a non avere seguito? Chiunque potrebbe contestarne la validità.
La verità e' che le cose vanno fatte seriamente altrimenti siamo alla solita retorica.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 13.02.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

...LA BRAVISSIMA E PREPARATA GIORNALISTA SAVONESE VALERIA ROSSI, MOLTO ATTIVA NEGLI ARTICOLI AMBIENTALI PER LA TUTELA DELLA SALUTE E CONTRO L'AMPLIAMENTO DELLA TIRRENO POWER, GIORNALISTA CHE E' ANCHE LA RESPONSABILE DEL SITO www.savonaeponente.com, IN QUESTI GIORNI HA FATTO UN ARTICOLO (MOLTO PESANTE ED EVITABILE, CERTO, MA IRONICO) CONTRO BERLUSCONI.

PER CONSEGUENZA IERI SI E' TROVATA 10 AGENTI DELLA POLIZIA IN CASA CHE GLI HANNO SEQUESTRATO TUTTI I COMPUTER DEL SITO SAVONAEPONENTE, HANNO PERQUISITO LA CASA, E L'HANNO PORTATA IN QUESTURA PER ACCERTAMENTI PER 5 ORE, DOVE I POLIZIOTTI GLI HANNO PERFINO FATTO INTERROMPERE LA TELEFONATA CHE STAVA FACENDO PER AVVISARE DELL'ACCADUTO!

QUANDO UN COMMENTO (ANCHE SE MOLTO PESANTE) VERSO BERLUSCONI DIVENTA UN REATO!!

TRATTATA COME UNA TERRORISTA, PERQUISITA ALLA RICERCA DI EVENTUALI ARMI...

I TEMPI CAMBIANO, SIETE TUTTI AVVISATI...

Torno Ogni Tanto Commentatore certificato 13.02.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mmmmmmh . Perche la nuova classe politica sarà migliore di questa ? Non saranno Italiani ? gli ultimi 90 hanni hanno prodotto esemplari politici di spessore 0 . La classe dirigente prossima è stata formata con la scuola degli anni 90 .. mmmmmhh. Per esempio il sig Chiamparino , la crema della sinistra ex comunista, se ne andra lasciando debiti. I giovani amministratori della lega come se la stanno cavando ? Ma nn c'e da preoccuparsi chi non ha nienete continua ad avere niente. Chi ha ha già provveduto .

bibo bibo 13.02.11 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Momentaccio per la Lega!

Federalismo "NIET", nenache baciando il culo a "Roma Ladrona".

Sbarchi bloccati "NIET"...il vanto di maroni per il blocco degli sbarchi...e' ora saltata!

Consensi a picco!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Siamo seri, tutti noi siamo in piccola o grande parte degli evasori fiscali. Chi di noi qualche volta non ha pagato il biglietto del tram, si è accontentato dello scontrino più basso, ha eseguito lavori senza fattura ?
Quindi questa cosa che il debito si possa estinguere con la lotta all'evasione fiscale è una frottola che conviene a chi la dice ma anche a chi ascolta.
Una sana gestione di qualsiasi bilancio familiare si basa sul principio che bisogna spendere meno, se poi si riesce ad incassare anche di più tanto meglio, ma ripeto quello che voi tutti sapete BISOGNA SPENDERE MENO.
Tra i costi dello Stato ci sono le pensioni, i dipendenti pubblici e la sanità che divorano oltre il 50% del bilancio statale.

Certo non possiamo toccare le pensioni sociali, che andrebbero anche aumentate, ma sicuramente tutte le pensioni che superino i 2000 euro al mese possono essere abbassate, ma sappiamo a quanto ammontano NO ma l'INPS lo sà.

La sanità, se è vero che alcune Regioni offrono un servizio migliore rispetto alle altre con costi minori, vuol dire che c'è spreco in quelle che spendono di più.

I dipendenti pubblici, 3 milioni settecento mila dipendenti pubblici sono troppi. Corpi armati e ausiliari, Carabinieri, Polizia, Finanza, Vigili urbani, Guardie forestali; guardie ambientali, Polizia provinciale, esercito... e potrei continuare.. ma a cosa serve tutta questa gente ???. con le nuove tecnologie,: telepas, telecamere, tutor e altro mi sarei aspettato una riduzione delle persone che prima svolgevano questi compiti.

Qui la situazione è semplice BISOGNA FARE SCELTE IMPOPOLARI. Serve un governo di grande coalizione che in 2/3 anni faccia una serie di leggi di interesse generale.
La situazione non è destra o sinistra, ma di interesse generale.

grazie a chi valuterà questo contributo


esposito g. Commentatore certificato 13.02.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo questa analisi completa ed efficace.
Sarà complicato recuperare i 60 miliardi delle mafie e corruzioni, ma è sicuramente più semplice iniziare dai 100 MLD di evasione e con i 10 MLD di disavanzo, si potrebbero iniziare a ridurre le tasse per dipendenti, autonomi, affitti.

Stefano S. 13.02.11 11:59| 
 |
Rispondi al commento

ROM-4

Dopo la morte dei 4 bambini rom arrivano anche gli applausi.
Le strade adiacenti il campo rom(campo è una esagerazione),sono piene di scritte Rom-4.
Devono essere davvero fieri quelli che le hanno ideate.
Forse sono gli stessi che quando c'è una partita di calcio si fracassano i crani tra di loro.
Sono quelli però che non protestano mai per una causa giusta,sempre pronti ad ammazzarsi per un futile mortivo.
Sono ultrà,di ultradestra,di ultrachissà ma se ne fregano degli altri.
Magari se fosse toccato ai loro figli avrebbero chiesto i funerali di stato.
Sono quelli che manderebbero il figlio in guerra per la patria,per combattere l'alieno ma spaccherebbero tutto se glielo uccidessero.
Sono la contraddizione di questo paese:sono contro i rom ma a dieci metri hanno una discarica chimica che li avvelena,un ripetitore che li frigge,il cemento che li seppellisce,lo smog che li soffoca ma loro combattono contro l'invasione dei rom.
Volete fare qualcosa di veramente utile?
Tappezzate la città di scritte:parlamentari-1,-2 e così via,sono convinto che gli Italiani ve ne sarebbero grati.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 13.02.11 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, a parte i 100 miliardi di euro di evasione fiscale annui, a parte i 60 miliardi annui di stipendi faraonici ad inutili pseudo manager e ad inefficienti strani personaggi appartenenti agli enti pubblici che pure guadagnano uno sproposito, dimentichi il fatturato annuo della malavita organizzata.
Un approssimativo calcolo dice che nel solo 2010 mafia,camorra, n'drangheta e sacra corona unita hanno messo insieme circa 170 miliardi di euro. E certamente non li hanno reinvestiti in opere di bene.
Pero' per eliminare la criminalita' organizzata e dare vita ad una nuova cultura di legalità in Italia servono idee e gente che abbia le palle per applicarle materialmente, le idee.
La primissima cosa da fare e' mandare a casa tutti, ma proprio tutti i politicanti che abbiamo.
Cosa impossibile, opera titanica? Beh, certo. Ma se non iniziamo mai, mai arriveremo ad una soluzione.
Pertanto nel frattempo dovremo assistere alle solite manovre economiche fatte di lacrime e sangue (solo per il popolo piu' debole), in un Paese che le lacrime le ha quasi esaurite e di sangue non ne ha proprio piu'. I nostri vampiri ci hanno prosciugato gia' per benino e ulteriori tentativi di dissanguamento porterebbero solo a disordini sociali stile Egitto o Tunisia.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 13.02.11 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Oh oh, guarda guarda cosa dice Napolitano… se ne parlava qui proprio qualche giorno fa…


Scontro Berlusconi-Napolitano

[…] Uno scioglimento delle Camere, questa la novità, legato non all’eventuale venir meno della maggioranza, ma “all’asprezza raggiunta dai contrasti istituzionali e politici”.

Insomma, di fronte a un presidente della Repubblica che ricorda il proprio autonomo potere di scioglimento, secondo *l’articolo 88* della Costituzione, il Cavaliere rivendica il suo diritto a governare. […]

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/berlusconi-napolitano-scontro-premier-camere-747473/

silvanetta* . Commentatore certificato 13.02.11 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uomini, donne, giovani che sognate un futuro migliore, svegliatevi, non vi fate impantanare dalle cazzate di berlusconi, diamoci una mossa prima che sia troppo tardi.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:37| 
 |
Rispondi al commento

AMANA è una bimba bellissima. Non ha neanche un giorno di vita. Ma è nata in una notte da incubo. Un'avventura nella periferia di Napoli Nord per la sua mamma, Asia, e il papà Muhammad, famiglia pakistana residente ad Arzano. Tutto a lieto fine, ma quello che denunciano ora i genitori di Amana ha dell'incredibile. La piccola stava nascendo, la testolina era già fuori dal corpo della madre. Eppure madre e figlia sono state mandate via dal pronto soccorso ostetrico di una clinica privata, e mamma Asia ha partorito nell'automobile di un vicino di casa che, per aiutarli, si era messo alla guida in pigiama. Dieci minuti dopo la storia di Asia ha lasciato a bocca aperta per lo stupore e l'indignazione i medici del San Giovanni Bosco. Saranno ora i carabinieri del Nas a dover accertare con esattezza la dinamica dei fatti, ma intanto il racconto della coppia lascia senza parole.

democratico b., Milazzo Commentatore certificato 13.02.11 11:34| 
 |
Rispondi al commento

GRAVISSIMO EPISODIO!

Il blog savonese "Savona e ponente", gestito dalla brava giornalista Valeria Rossi, molto attivo sui temi ambientali e voce dell'Unione Comitati che ha appena presentato un esposto contro Tirreno Power per il carbone, e' stato chiuso, tutto il materiale sequestrato.
Il motivo? Un articolo, evidentemente grottesco e satirico, contro il B.
Un passo incauto, forse, da parte di chi credeva fossimo ancora in una democrazia capace di distinguere la satira dalla realta'.

Invece la signora si e' ritrovata la casa scombussolata, il figlio, di professione informatico, disperato perche' anche il suo materiale di lavoro e' stato sequestrato, cinque ore in Questura, l'automobile del marito perquisita alla ricerca di armi.
Di armi!!!!Come puo' sentirsi una normale famiglia, a essere trattati da terroristi? A rischiare la rovina economica solo per un pezzo di satira, solo per una leggerezza?

Questo Paese sta impazzendo. L'unico fatto positivo e' che e' scattata la solidarieta' della rete, la notizia rimbalza, e lo stesso articolo incriminato, recuperato, viene riproposto molte e molte volte...

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:33| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi da rabbia dentro di me e che mi ha fatto diventare una bestia umana in questi ultimi anni è che 17 lunghi anni questo puttaniere di merda chiamato BERLUSCONI mi ha preso per il culo. Ho fatto decine di campagne elettorali facendo votare uno che oltre a incularsi le ragazze di via OLGETTINA si inculava pure me. Che schifo di uomo, ed ha pure il coraggio di dire che i giudici ce l'hanno con lui e che il Presidente della Repubblica Napolitano è con i PM. Chi dice e chi pensa questo lo fa per un solo motivo: anche lui è un puttaniere ed ha partecipato al BUNGA BUNGA, ed ha paura che la moglie ora lo scopre.

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una considerazione:

delle persone cosi' (tipo berlusconi, santanche', ferrara, gasparri, calderoli etcetc.) esaltate, con una logica pazza cattiva, ipocrita, deprimente e in cattiva fede, mentendo sapendo di mentire, chissa' quante piccole-grandi sdentate psicologiche si prenderanno tutti i giorni, quasi tutti i momenti. le uniche persone che possono frequentare che gli daranno una parvenza di amicizia e stima, peraltro falsissima, sono quelli come loro, quindi alla fine della giornata chissa' il loro stomaco e la loro mente, a furia di mangiare merdazza e sporcizia, chissa' com'e' messo. casomai certi concetti all'inizio li possono avere accettati per interesse, senza crederci veramente, nella "lotta" politica ad un certo punto, trovandosi in loro favore lo strapotere mediatico berlusconiano, non dovevano far altro che inventarsi un "mondo" a parte per vincere e cosi' hanno fatto e con le loro capacita' dialettiche lo hanno inculcato alla gente. pero', dai e ridai, purtroppo certi concetti che si inizia ad accettare per scherzo o interesse, ad un certo punto si impossessano della persona.
in parole povere questi personaggi, col tempo, non possono far altro che andare fuori di testa. e stanno dimostrando ogni giorno di piu' di esserlo. arteriosclerotici, schizofrenici, perversi, depravati e completamente scollegati con la realta' e il buon senso.
pericolosissimi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 13.02.11 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe devi scendere in campo tu se si andrà a votare, altrimenti quelli sono sempre lì. Pensaci e convinciti che il salto nel vuoto...lo devi fare se vogliamo ottenere tutto quello che tu giustamente proponi.
Antonio

Antonio Stanchi 13.02.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

NO ALLA DIGA PERFIGLI
L'amministrazione provinciale di Genova vuole realizzare un'opera ciclonica, inutile e dannosa per la città che vedrebbe scomparire per sempre l'ultima e unica porzione di territorio fruibile per il proprio sviluppo. Si tratta di un argine in cemento e terra lungo circa 600 m, largo 24 metri, alto 4 metri collocato lungo il tracciato dell'attuale "seggiun" dal ponte della maddalena sino alla fice dell'Entella.
L'iter amministrativo del progetto è alla fasi conclusive, presto sarà approvato dal consiglio comunale.
Si è costretti quindi a passare dalle parole ai fatti, poichè se il progetto di Perfigli passerà, Lavagna resterà per sempre bloccata.
Aiutateci a dire di no a un opera dall'elevato impatto ambientale e paesaggistico che traformerà la piana dell'Entella in un'area di golena comprensoriale, avvantaggiando i comuni vicini, a totale discapito della nostra città.
(...)
Il vergognoso progetto non si ferma nemmeno davanti all'incolumità delle persone: pavantando il rischio di una piena duecentennale che probabilmente non verrà mai ( e imponendo la costruzione di una diga che si limita a contenere una piena conquantennale e che, quindi, non serve !! ) collocano allegramente alcune famiglie nel nuovo alveo attivo dell'Entella, abbandonandole quindi alla loro sorte.


NO ALLA DIGA PERFIGLI !!!!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Debbono andare tutti a casa.
Coalizziamoci tutti votando esclusivamente per listi civiche dove ci sono solo persone che non sono mai state in politica M5S .
Avete mai fatto un giro su wikipedia per vedere le biografie dei nostri politici? Troverete delle fantastiche sorprese, la maggiorparte di loro sono degli ignoranti nel 99% delle materie: economiche , energia, lavoro, finanza, lingue estere etc.
L'unica materia in cui sono professori: politica e politicantismo, inteso solo come capacità di aggirare e sviare le problematiche e soprattutto la dialettica inconsapevole.
Poi ci vengono a dire che bisogna fare la gavetta, per fare che cosa? Io penso per imparare coem rubare e come mantenere per se e per i propri le stesse condizioni di casta.
Uniamoci, chiunque può essere nostro portavoce basta che sia onesto e soprattutto ami L'ITALIA

alber 13.02.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

***Grillo stampati questo mio telegrafico commento!***
SOLO scoperchiando la FOGNA Vaticana potrà venire a galla TUTTA la MERDA di questo paese.

Arcibaldo De Robertiis 13.02.11 11:20| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 42 anni, da quando sono nato e appena ho iniziato a leggere e scrivere mi hanno detto che già avevo un debito con lo stato, io ho giurato a mio padre che non avevo firmato nessuna cambiale e ne assegni post-datati. Ma il debito l'ho dovuto pagare lo stesso.
Per quel debito ho fatto un'altro debito che ho dovuto pagare. Adesso mi ritrovo con un debito di altre cose che io non ho comprato che altri che io non ho delegato hanno comprato per me. Ma in questa minchia di Italia i debiti che fatto questi 900 coglioni che ci sono in parlamento li dobbiamo pagare tutti noi? Ma a chi cazzo aspettiamo per rompergli il culo che ci tolgano i figli e li vendono per ricambio in paesi evoluti? Che facciamo ci ribelliamo oppure NO?

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:20| 
 |
Rispondi al commento

e' la cina che sta' comprando i debiti di tutti quei stati che ne fanno a josa, america compresa..ora sopagna , portogallo ecc. la cina non e'certamente la befana che regala, se lo fa' una ragione c'e', ed e' che cosi' puo' ricattare operazioni finanziarie se solamente a qualcuno venisse in mente di organizzare embarghi doganali o cose del genere...sara' la cina, di questi passi, la potenza che in futuro sara0 egemone nel mondo...e non e' fantapolita o fantafinanza pensare che i ceri potenti del mondo si "trincerino" insieme ai cinesi dietro questo stragrande potere che cresece sempre piu'...insomma un maquillage che possa passare del tutto inosservato...paghera' come sempre ..pantalone...che un po' se lo merita..poiche non vuole mettere in moto il cervello e iniziare a pensare un po' di con la propria testa...!!

pietro d'emido 13.02.11 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Una manovra di rientro come quella prospettata dal Blog, a mio parere si puo' fare, in stile inglese dell'800, quando a Londra dicevano che in caso di stretta necessita', la democrazia va messa in un cassetto per un po'. Per evitare quindi virus di ribellione di tipo egiziano e oltre, prima di attuare la manovra di rientro, bisognerebbe mandare i blindati e l'esercito a presidiare le citta'e mettere Roma in stato di assedio, vietare gli assembramenti di oltre 10 persone, coprifuoco permanente, organizzare gli stadi come reclusori di massa....etc.etc.insomma un altro Cile; poi infine varare la Manovrona con incorporo di tutti i beni privati, fino all'ultimo Cent,il popolo potrebbe cibarsi alle cucine da campo militari, appositamente aperte sulle piazze italiane.

rosso veneziano 13.02.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


IL CASO: Il Giornale e Libero.
La stampa di destra scatenata contro Napolitano
"Minaccia Berlusconi e sta con i pm"
Napolitano ricordati8 di pertini, coraggio che siamo con te.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.02.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Imperialismo e guerra :: No basi, no guerre War Games in Sicilia con i sottomarini NATO telecomandati (12 Febbraio 2011)
anteprima dell'articolo originale pubblicato in antoniomazzeoblog.blogspot.com

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 13.02.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Per Tutti...
ieri in un mio commento chiedevo : CLASS ACTION
SUBITO, mi ha risposto Manuela con il link sotto,
io non ne ero al corrente.... forse va ricordato più frequentemente nel blog se si voglioni raggiungere numeri importanti.
Aggiungo 2 cose : farei la versione in italiano,
non tutti conoscono l'inglese e possono rinunciare a iscriversi...
inoltre, come giustamente dice Liliana, facebook è ostico a molte persone, forse sul blog stesso si potrebbe integrare la raccolta delle firme...

Ciao a tutti


http://www.causes.com/causes/566141-class-action-contro-berlusconi-per-danni-morali-e-materiali-al-popolo-italiano/about?m=

siamo già a 22000 firme
manuela bellandi

anib roma Commentatore certificato 13.02.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

"marco "
ha risposto così a Giuliano Ferrara , l'imbonitore del pubblico di Maria De Filippi al teatro del VERME(Omen nomen)


"Storpiando un famoso detto evangelico che parla di tesoro e di cuore , io scriverei :

- ” là dove sono le tue vergogne , là le tue mutande” .

Secondo questo “detto evangelico”, da me parafrasato, Ferrara e compagnia bella dovrebbero infilarsi le mutande in testa .
Non dobbiamo più onorarli della nostra onestà intellettuale ma seppellirli con le nostre risate .

Postato domenica, 13 febbraio 2011 alle 10:29 su

http://giovannisavastano.blog.kataweb.it/2011/02/09/lettera-aperta-a-giuliano-ferrara/

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Le parole "Concussore" e "Concusso" sono molto attuali nel dibattito politico.
Alcuni sostengono che non è possibile sostenere un reato di concussione senza che ci sia almeno un concusso. Obiezione abbastanza sensata, da un certo punto di vista, ma che dimostra la sua fallacia se prendiamo in considerazione un'altra accusa, sostenuta quasi 1.700 anni fa e ancora in vigore, che si basava sugli stessi presupposti: quella di Giuda, traditore di Gesù.
Esisteva, da un punto di vista cristiano, un tradito?
Gesù non poteva definirsi in questo modo perché, essendo omminisciente, aveva la certezza assoluta dell'atto che Giuda avrebbe commessso.
Inoltre, l'atto di Giuda era pienamente conforme ai suoi piani, aderiva alla sua volontà che era quella di morire nella croce per salvare l'umanità.L'atto di Giuda era conforme alla volontà divina, non aveva scelta. Se, con il suo libero arbitrio, in teoria, poteva scegliere di non compierlo avrebbe sbugiardato i profeti e lo stesso Gesù-Dio che aveva, ripetutamente, preannunciato ciò che è, in realtà, avvenuto.
Nonostante l'evidenza che non si possa definire l'atto di Giuda un tradimento, ancora oggi il nome di Giuda è sinonimo del traditore.
Sulla base di questa premessa non c'è da stupirsi se rimane in piedi una accusa a prescindere da ogni altro elemento che ne valuti la veridicità.
Pallotti Vito

pallotti vito 13.02.11 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scoraggia in questa situazione, e che fa pensare che non cambierà mai nulla, è che i politici continueranno a litigare per qualunque argomento tranne a ritrovarsi compattissimi quando si tratta di votare provvedimenti a loro favorevoli, che i farabutti ad alto livello (i vari Tanzi, Tronchetti, Geronzi e mi fermo perchè l'elenco sarebbe troppo lungo) non andranno mai in galera perchè nella casta si proteggono tra di loro (oggi io proteggo te e domani tu proteggi me), che gli amministratori locali continueranno a farsi gli affari loro fregandosene della collettività (il patrimonio immobiliare personale è più importante), che i nostri beneamati (!) dipendenti avranno, anche facendo una sola legislatura, una pensione che la maggior parte degli italiani non avrebbe neanche lavorando due vite, che... un mare di altre storture.
Ma perchè negli USA chi viene condannato (vedi Madoff) va in galera e ci resta, da noi, a parte i tre gradi di giudizio, sono sempre troppo vecchi oppure, improvvisamente, si ammalano gravemente in maniera incompatibile con la detenzione?
Io non riesco a vedere una soluzione, perchè a parte la buona volontà dei candidati nelle liste a 5 stelle e di altra gente nelle varie liste (ci sono pure delle persone oneste negli altri schieramenti), la casta è troppo forte e radicata a salvaguardia delle loro posizioni, dei loro introiti, dei loro vantaggi di varia natura (vedi i contributi alloggio per chi abita fuori Roma ma che percepiscono anche che sono di Roma o che vi hanno casa -Fini,Casini,etc., l'assistenza sanitaria di altissimo livello che hanno i nostri dipendenti mentre noi, o paghiamo profumatamente o ...all'ospedale!).
Purtroppo ci lamentiamo sempre, ma non ci ricordiamo di tutto questo quando andiamo a votare. E se non votassimo. come sto meditando di fare da un pò di tempo?
Cordiali saluti.

giuseppe armaforte 13.02.11 10:49| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana e non solo

Tu pensi veramente che io ce l'abbia con Grillo in quanto ricco??? Perche è questa l'opinione che mi sono fatto leggendoti ieri sera.

La risposta è NO. Altrimenti non sarei libertario.

Vedi se la gente riconosce a Beppe un valore cosi grande e gli devolve una parte cospiqua del loro reddito, io non ho niente in contrario. Altrimenti non sarei democratico.

Ma è anche vero che sono per la giustizia sociale e bisogna trovare il giusto compromesso tra la stessa e la libertà individuale. Io penso che certe decisioni vadano prese democraticamente, come esposto di sotto parlando del federalismo.

(In realtà, io sarei ancora più radicale, ma in quanto realista non mi spingo oltre, poiche certe cose possono essere fatte unicamente a livello globale.

Per fare un esempio, penso alle spese militari e alle stesse forze militari e la loro utilità.)

L'accumulo di capitale/lavoro (lavoro morto) che non sarà mai reinvestito ma che genera povertà immense (si pensi agli interessi sul debito, sia pubblico che privato).

Ecco, non si può chiedere al povero cittadino di pagare il debito. Non ce la farà mai, se i ricchi non reinvestono o non consumino il capitale accumulato. Questa è matematica.

Nel capitalismo se ne esce con la crescita economica. Ma se questa non è possibile o è bassa, l'unico modo è quello di tassare il risparmio. Non esistono altre vie. E' IMPOSSIBILE, ripeto matematicamente.

Cos'è che dovrei fare? Proteggere il risparmio di Beppe (e di tutti i capitalisti) impoverendomi ulteriormente?

ROBA DA PAZZI.

Si alla lotta all'evasione fiscale, si alla lotta agli sprechi, ma non basterà comunque in occasione di crescita economica bassa o nulla.

Penso anche che una buona parte dei problemi può essere risolta a livello gestionale, sia delle imprese, sia della politica.

La democrazia non va intesa solo e soltanto in politica. La si estenda, per esempio, anche nelle imprese, anche in quelle non profit.

Questo è quello che penso io.

ancora saluti


La campagna di Giuliano Ferrara contro i «moralisti» serve solo a confondere le acque: qui è in corso un'inchiesta penale per accertare dei reati gravi. Cosa c'entra il peccato?

***

Evidentemente per Ferrara, l'intellettuale del menga, un reato, se riferito a Berlusconi, diventa un peccatuccio veniale.

Siamo ormai abituati da tempo immemorabile a vedere sminuiti i molteplici reati del premier.

E se lo stesso peccatuccio lo avesse commesso un cittadino normale, Ferrara, l'antiabortista, - strano che un antimoralista si dichiari antiabortista - avrebbe intrapreso una campagna difensiva pro cittadino comune?

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 13.02.11 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Sta arrivando il redde rationem per il popolino italiota: ridurre il proprio tenore di vita. Il programma politico è: chi dovrà ridurlo? i parassiti della politica e gli evasori fiscali oppure i produttori non parassiti che pagano le tasse? la scelta sarà la seconda, perchè i primi comandano. E poi vediamo quando gli tolgono i soldi dal portafogli se continueranno gli italioti a fischiettare facendo finta di niente.

angelo divi 13.02.11 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Iva zanicchi

Eurodeputata del Popolo delle Libertà (2009-in carica)

Nei primi otto mesi di mandato, Iva Zanicchi ha fatto rilevare 23 assenze su 43 assemblee plenarie a disposizione, e un solo intervento in aula; con il 45% di presenze, Iva Zanicchi è l'europarlamentare italiana più assenteista. Zanicchi ha giustificato le assenze in base agli impegni per la registrazione della fiction "Caterina e le sue figlie". (ndr: ma se sai che hai attivita' nel cinema perche' ti candidi?)
Nel settembre 2010 ha votato a favore della vivisezione nella recente legge del Parlamento Europeo voto che è stato ampiamente contestato da parte dell'opinione pubblica e per motivare il quale la Zanicchi ha affermato "Mi sono fidata dei miei assistenti… Non posso mica seguire i lavori di tutte le commissioni!

(fonte wikipedia)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ORGOGLIO E LA RABBIA , titola Il Giornale.
l'orgoglio è rappresentato dalla Santanchè, fascista, maitresse, ex nemica di berlusconi, volgare e scema.
l'orgoglio viene urlato dal violento Ferrara, nato in una famosa famiglia comunista, illuminato sulla via del craxismo, provocatore e violento, privilegiato dai suoi padroni, illuminato uomo contro l'aborto, contro le coppie gay, contro la Englaro, contro la morale , un malato e complessato.
La rabbia siamo noi, che subiamo senza reagire contro il fascismo berlusconiano.
Che sia arrivata l'ora buona.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.02.11 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Sradicare l'evasione fiscale, la corruzione e gli sprechi: tutto giusto. Si faccia. Programmare la politica economica nazionale per assicurare e rassicurare i creditori dello Stato (come ci chiede a gran voce Trichet): ma perché?
Da quando è crollato il muro di Berlino e l'economia europea si è messa a inseguire il modello atlantico e si è "virtualizzata" sempre più, si fa politica economica solo per "rassicurare i mercati", che poi a decidere formalmente siano Ciampi, Prodi, Tremonti o il povero Padoa Schioppa (o, in ultima analisi, la BCE e i suoi referenti principali: le banche).
Intanto, in giro per il mondo, si sviluppano le nazioni del BRIC e, in Europa, cresce perlopiù solo il cuore coloniale del Continente, ovvero l'asse Parigi-Berlino. Gli altri membri, nella maggioranza dei casi, o si accontentano delle briciole (vd. Belgio, Polonia, Austria), o si trasformano in monoculture turistiche (vd. Grecia, Portogallo, Spagna), o si confermano vassalli degli interessi bancari privati (vd. Irlanda, Lussemburgo, Regno Unito).
La politica economica di un paese deve assicurare il rispetto dei diritti dei cittadini (da quelli civili e politici a quelli economici, sociali e culturali) e rassicurarli che, se c'è da scegliere tra salvare una banca o il loro futuro, lo Stato interviene onde perseguire il secondo fine (vd. il caso danese della Amagerbanken di questi giorni).
In tal senso, il default e l'uscita da un'Europa che ha tradito la sua missione sociale (povero Delors!) non sarebbero una tragedia, ma un'opportunità per riconquistare la democrazia, intesa anche come controllo dei cittadini sulla politica economica (e quella monetaria in primis). Il debito pubblico è diventato un'arma in mano ai grandi capitali privati per controllare i governi, compiendo un silenzioso colpo di stato. Se l'Europa asseconda questo golpe, allora se ne può fare a meno.

Giorgio Baruchello 13.02.11 10:33| 
 |
Rispondi al commento

non sono mai stato di sinistra. non sono mai stato così vicino alla sinistra oggi( grazie a berlusconi) , non rieco ancora a capire come pochi possano controllare tanti e non viceversa la matematica allora è davvero un'opinione.se posso volevo uscire un'attimo dal tema , volevo fare un'appunto sulla vicenda FASTWEB, nessuno ne ha parlato se nn la stampa specializzata in finanza, ma l'unica vera concorrente ex italiana (ora svizzera) di telecom .
entrata in borsa a € 160 prezzo a cui molti risparmiatori hanno affidato i loro risparmi,nel 2007 prima opa degli svizzeri a € 47 se ne sono presi circa il 70% ma molti nn le hanno vendute.
novembre 2010 ulteriore opa di swisscon a € 18 per delistare il titolo dalla borsa oggi che l'azienda è sana crea utili è la prima in europa sulla banda larga come tecnologia guarda un pò se la pappano tutta gli svizzeri dando 4 briciole ai risparmiatori italiani , tutto ciò con la benedizione del nuovo governatore della consob Vegas( un'altro della banda bassotti).
cari miei questa è l'italia quello di buono che facciamo se lo pappano gli altri a noi solo gli escrementi. saluti

MASSIMO GOBBATO 13.02.11 10:32| 
 |
Rispondi al commento

@@ Ansia NewSSS:La madonna,madre a 13 anni @@


Non ostante sia sempre rappresentata come una madre di "25 o 30 anni" la madonna venne trombata dallo spirito santo quando di anni ne aveva solo 12.
Ecco perché i cattoliciSSimi di Arcore e dintorni difendono a spada tratta colui che il codice penale italiano definisce:" Pedofilo e violentatore".
Ferrara,il groSSSiSSSimo Ferrara,ci stà portando in una disputa che non ci deve appartenere.Non me ne frega nulla del peccato contro la "morale cattolica".Secondo il codice penale beluskazz é un "violentatore pedofilo" quindi va processato come tutti coloro che tali sono.
Della morale "cattoliciSSSima" del pastore tedesco e del vescovo Fisichella non me ne frega nulla,non me ne può,e non potrà,fregamene di meno.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 13.02.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Viviana

Buon giorno.

IL FEDERALISMO

Per federalismo intendo un organizzazione dello Stato partendo dalle realtà periferiche (i comununi); camera dei comuni al posto del parlamento, incluso nelle regioni; e dai comuni che parte tutto, dalle imposte e le tasse per poi trasferirle una parte alle regioni ed una allo Stato centrale, mantenendo una parte.

Le quote da inviare vanno deliberate dagli stessi comuni in base ai bisogno dello stato centrale in base alle competenze atribuite allo stesso e sempre dai comuni in seduta parlamentare.

Un discorso analogo vale anche per le regioni. Le imposte e le tasse vengono decise, una parte dalla camera dei comuni ed una parte lasciata libera alle decisioni del comune stesso.

I consiglieri (comunali, regionali e parlamentari) sono scelti dai comuni stessi. E non come accade adesso che si votano non so chi e dove si finisce che ci sono delle realtà non rapresentate affatto.

I consiglieri dovrebbero essere un organo tecnico e non politico, siccome la politica spetta al cittadino; i consiglieri saranno dei moderatori, dei facilitatori, dei controllori del processo, rapresentanti del popolo e del volere dello stesso con funzioni di delibera.

Il voto sui singoli provvedimenti spetta al cittadino.

Un ultima osservazione va fatta sulle classi. In ugual misura vanno considerate le classi sociali, cosiche nessuna di esse vada esclusa e diventi succube delle altre. Cio presuppone un diritto di veto nel caso in cui la maggioranza non si raggiungesse nella singola classe.

Questo è un atto di giustizia sociale, rispettare il territorio, il cittadino, la classe sociale di appartenenza.

Questo è come la penso io sul federalismo. Poi, se un comune delibera e il cittadino approva la tassa di soggiorno, piuttosto che l'ICI etc., sono fatti del comune stesso. Si chiama democrazia.

LIBERTA' E GIUSTIZIA

Da non confondere con liberismo e legalità.

cordialmente

TONY .. Commentatore certificato 13.02.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ieri pomeriggio non ero sul blog però ho notato che L'Ivanona era Sandra Occhibove mentre nei giorni passati imperversava con questi Nik:
Angela Melchiorre
Mattia Alberini
Ernesto Brandi
Ernesto Ceriani
Manuela Croci
Zia Cristina
Zia Arduina
Giorgio Grisbelli
Sebastiano Miccichè
Paride Secchi
Nicola Zampini
Sebastiano Jannone
Angela Aloisi
Salvatore Besozzi

Sapete cosa dovete fare vero.........Clik...Clik e a ricklic

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 13.02.11 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.unita.it/italia/da-roma-a-new-york-tutte-le-piazze-del-13-febbraio-1.271247

Da Roma a New York, tutte le piazze del 13 febbraio.
Manifestazioni e iniziative in tutte le città italiane e non solo. Tutti in piazza il 13 febbraio.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 13.02.11 10:17| 
 |
Rispondi al commento

2
Ferrara
Nel 2007 fa una campagna contro l’aborto per quanto 3 sue ex amanti in gioventù abbiano abortito proprio incinte di lui.Sull'aborto fonda un partito e prende 135.578 voti
«Più che una sconfitta, una catastrofe: io ho lanciato un grido di dolore per un dramma e gli elettori mi hanno risposto con un pernacchio»
Nel 2005 si schiera contro la pillola abortiva e la fecondazione assistita e per il sostegno della famiglia "tradizionale".
Appoggia tutti gli interventi militari USA, a partire dalla Prima guerra del Golfo, le iniziative militari in Iraq di Bush che culminano con l'invasione nonostante il parere contrario del segretario dell'ONU Kofi Annan e l'opposizione degli altri membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
E’ considerato l’unico esponente italiano dei neoconservatori statunitensi e di Leo Strauss e il principale esponente dell'ideologia politica cristianista.
E’ stato chiamato 'ateo devoto', in quanto appoggia le posizioni più oltranziste della Chiesa pur essendo ateo. In tale veste ha partecipato a messe e processioni.
Stronca 'La vita è bella' di Benigni per vendicarsi della sua satira.
Durante la 52ª edizione del Festival di Sanremo, dove è previsto uno sketch di Benigni, polemizza ancora contro di lui, asserendo che se salirà sul palco, sarà in prima fila a "tirargli uova marce". Alla fine Ferrara si limita a lanciare uova sullo schermo del televisore del proprio salotto, di fronte ad una telecamera che lo riprende.
La satira lo prende spesso di mira per la sua mole ingombrante e per aver cambiato appartenenza politica, seguendo solo un interessi materiale e di potere.
Oggi vediamo come è ridotto con una coreografia di mutande a difendere lo stile dei libertini di Berlusconi.
Marco Travaglio sostiene che Ferrara segua soltanto «potere ed il danaro» e che a partire dal 1992 si schierò «con i ladri» perché «i ladri guadagnano molto più dei giudici»
Credo che questo frase lo rappresenti perfettamente, lui e tutti quello come lui

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: (forse)


"Quasi 800 milioni di euro di soldi pubblici per l’hangar dove i costosi caccia F35 verranno assemblati dai privati e venduti allo Stato. Siamo entrati a vedere.
Francesco Vignarca
Fonte: Altreconomia - 28 gennaio 2011

Dentro l'aeroporto, dove verranno assemblati i cacciabombardieri F35 (quelli di quinta generazione al cui sviluppo partecipa fin dall'inizio anche l'Italia) prati ed edifici sparsi testimoniano che il cantiere deve ancora aprirsi. Ma da gennaio 2011 le ruspe cambieranno ancora di più il volto di Cameri: da aeroporto militare a sito industriale. E tutto con i soldi dello Stato.".......

harry haller Commentatore certificato 13.02.11 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il conto del bunga-bunga 800mila euro al mese.

***

Avrebbe potuto comprare tre super appartamenti al mese da regalare a famiglie disagiate o costruire ospedali per bambini.
Ma ha preferito darli alle sue "amiche" per farle vivere nel lusso.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 13.02.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
GIULIANO FERRARA- Un uomo per tutte le corruzioni

Anni 59, figlio di un comunista direttore de l’Unità e di una partigiana gappista segreteria di Togliatti, non si è laureato, è stato un sessantottino e ha partecipato agli scontro di Valle Giulia, corista di opera rock, prima comunista, poi socialista, poi fascista del Cdx, infine ateo devoto e teocon. A libro paga della CIA, per sua stessa ammissione.
A 21 anni è 'responsabile fabbriche' del Pci e scrive sul quindicinale Nuova società. Poi capogruppo del partito a Torino a fianco di Fassino. A 31 anni lascia il PCI per per protesta contro la decisione del partito di non dedicare un concerto alle vittime dei Sabra e Shatila. Inizia a lavorare a L'espresso. Passa con Craxi. Scrive su Reporter, diretto dai due ex-leader di Lotta Continua Adriano Sofri e Enrico Deaglio.
Nel 2003 dichiara di essere stato confidente retribuito della CIA. L’ordine giornalisti ordina di punirlo per incompatibilità del lavoro di giornalista con quello di spia, ma poi non ne fa nulla. Lavora su Rai3 poi passa a Mediaset e nello scandalo di tangentopoli attacca la magistratura
Con la moglie idea la trasmissione "Lezioni d'amore", incentrata sul sesso e ispirata al film Comizi d'amore di Pasolini. Dopo alcune puntate il programma è interrotto per le pressioni di alcuni deputati democristiani su B
Alle Europee del 1989 è eletto europarlamentare del PSI
Con FI, lascia il PSI e diventa Ministro per i rapporti con il Parlamento del 1°governo di B
Nel 96 fonda Il Foglio, di Veronica Lario
Candidato di FI in Mugello è sconfitto da Di Pietro
Dal 2001 si dischiara antilaico e conservatore. Pur essendo ateo sostiene i valori giudaico-cristiani come baluardo dell'Occidente di fronte al pericolo dell'estremismo islamico
Nel 2006 è condannato per diffamazione ai danni dei giornalisti de l'Unità e al risarcimento di 135.000 €. Nel 2006 all'elezione del Presidente della Repubblica italiana si schiera per D’Alema
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Bepeeeee!!!!!!!!!!!

Quando una TV On Line 24 ore!!!!!
Azionariato POPLARE!!!!!!

servono soldi???
TE LI DIAMO!!!!!
e poi non sputiamo sulla Pubblicita' "Selezionata" che potrebbe finanziare la TV indipendente!!!!

Video e servizi inviati dalla gente!
Notizie sulle liste civiche e su cosa fanno o volgiono fare i comuni!

Infomazioni su come fare la prossima campagna elettorale!

Un VERO E PROPRIO TG alternativi!!! Con i titoli che finiscono su Rai News 24...ci parlo io con il direttore!

UNA INFORMAIZONA DAL BASSO!!!!!!!

Gente brava l'abbiamo...soldi...pochi ogniuno...ma siamo in TANTI!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che non è stato in grado di fare il popolo italiano, lo farà il debito pubblico
I nodi stanno per arrivare al pettine; è solo questione di tempo. Quando il popolo si sveglierà dal coma mediatico e si accorgerà che durante il suo sonno gli hanno messo le mani sui risparmi e sarà crollato il valore dei suoi beni e del suo lavoro e ogni cittadino sarà colpito personalmente, solo allora si renderà conto che è troppo tardi e prenderà coscienza (forse) che la mentalità italiota del "non mi interessa" e "io mi faccio i c.... miei" è colpevole tanto quanto questa gentaccia che si spaccia per "onorevoli".
Con i suoi comportamenti e atteggiamenti di indifferenza verso tutto e tutti il popolo è complice di questo disastro prodotto con decenni di menefreghismo imperante sulla cosa pubblica.
Oggi è quasi impossibile rientrare in possesso della sovranità nostro Paese che - ricordo - appartiene al popolo e non a un manipolo di vecchi porci e corrotti che girano su autoblu da 100.000 euro pagate con il nostro lavoro.
Oggi la nostra libertà e "democrazia" è limitata alla scelta tra il "fallimento del Paese" o "pagare 90 mld di euro/anno" per coprire la voragine di debito in cui ci hanno precipitato.
In qualsiasi Paese serio, di fronte a scenari come quelli che si stanno aprendo davanti, il popolo avrebbe già cacciato a calci in cxlo tutti 'sti ciarlatani in giacca e cravatta; e invece no. Qui da noi si continua a parlare del sesso degli angeli.... parolai che vomitano fiumi di parole per riempire il vuoto... il nulla che ci circonda.
La libertà e la "democrazia" ce le siamo giocate da un pezzo, ma non ce ne siamo accorti! Adesso - visto che non siamo egiziani - non ci resta che abbassare la testa e pagare. E pagheranno anche i nostri figli e nipoti.

Alberto T. Commentatore certificato 13.02.11 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cettina si illude che lui vale quasi nulla , Lui ha un esercito fortissimo e gli avversari sono divisi, Lui vale ancora molto purtroppo, non sottovalutarlo, è caace di tutto, può ricattare il paese, i Potenti sono con Lui, es.vaticano, Mafia, Evasori, lobbies, Capitalisti , analfabeti, i Fede, i voltagabbana pezzenti, i soldati mercenari, tanti tanti ancora.
La piazza però non la vince LUI:

cesare beccaria Commentatore certificato 13.02.11 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Io ho i numeri in Parlamento, sono sicuro che aumenteranno addirittura, se questa doveva essere un'arma contro di me è spuntata, voglio vedere come si fa ad andare al voto anticipato senza il mio consenso...»

***

Questo non ha ancora capito nulla, lui vale quanto il due di spade con la briscola a coppe.

Vale anche meno dei due presidenti delle camere.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 13.02.11 10:03| 
 |
Rispondi al commento

ADERISCO IN TOTO CON QUELLO CHE SCRIVE NANDO MELICONI. MARTELLINI O NOCENTINI ANDREA

ANDREA MARTELLINI, REGGELLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene, basta! Con il 2 o il 3 per cento, non si va da nessuna parte.
La stragrande maggioranza delle persone di sinistra, sono gente per bene.
Il Movimento a 5 stelle, deve entrare nel PD, e poi, con le primarie o facendoci/vi sentire, spodestare gli infiltrati di 1816 ( tipo Dalema e Violante).
Costoro, non meritano la base che hanno.

antonio d., carrara Commentatore certificato 13.02.11 09:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ingresso trionfante di Ferrara che brandiva un libro di Kant in risposta a Umberto Eco che ha detti di leggere , prima di addormentarsi , proprio Kant voleba dimostrare tutta la sua genialità non seconfa a nessuno e neppure a Umberto Eco, conosciuto in tutto il mondo letterario più del trasfromista Ferrara, inventore della violenza in TV con Sgarbi, ma allora bastò uno schiaffo di D'Agostino a Sgarbi che si ritirarono indietro impauriti.
Ai Ferrara, Sallusti, Belpietro, Santanchè, Larussa, Minzolini, e centinaia degli altri servi untuosi basterebbe un paio di ceffoni ben assestati e mandarli in castigo, cretinetti e vigliacchi, voltragabbana in fieri.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.02.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo, ottimo ed unico responsabile progtamma di governo per i prossimi 10 anni da propagandare al popolo italiano tutto:
potenziamento delle strutture dedite all'evasione fiscale ,
diminuzione dei costi della poilitica da subito,
diminuzione degli enti pubblici ed inutili con l'accorpamento o la semplificazione amm.va,
diminuzione generalizzata ai mangers pubblici , erga omnes, senza eccezioni,
meritocrazia ovunque nella P.A,
Gli elettori di sinistra non votanti ti voterebbero tutti, chiunque presentasse questo semplice programma di risanamento al posto dell'insolvenza a carico di chi paga le tasse lo voterebbe.
Bravo grillo, diffondiamolo, semplice e moralmente onesto, oltre che avanzato economicamente.
certo i nemici sono i ricchi, gli evasori, i mafiosi, i berlusconiani, la destra, il papa, l'Italia male, però sarebbe una bella battaglia ideologica e giusta.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.02.11 09:28| 
 |
Rispondi al commento

LA RISPOSTA E' SEMPLICE:

RIAPPROPRIAMOCI DELLA SOVRANITA' MONETARIA...

(VEDI ANCHE http://www.youtube.com/watch?v=CJJ9rzReXso&playnext=1&list=PLD14BB08381F13B82

laura o 13.02.11 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Credo si faccia molta confusione, e un pò di demagogia, sul discorso dei doppi incarichi in politica. La Francia vive sul doppio incarico: Chirac, alla metà degli anni Ottanta, era sindaco di Parigi e Primo ministro. Dico questo perché non trovo nulla di scandaloso se il presidente di una regione, di una provincia o un sindaco possano sedere in parlamento o in un consiglio di un ente superiore a dire, a nome delle popolazioni che amministrano, il loro punto di vista, senza essere costretti a passare per una trafila di amicizie, colleganze di partito, ecc. ecc. Per questo credo che il doppio, triplo, quadruplo incarico non sia scandaloso, anche perché la politica ha la funzione di indirizzare l'attività di un ente, non quella di gestirlo. E' un pò come chiedere ai consiglieri di amministrazione di una società, non delegati dal consiglio stesso, di non poter continuare a fare il docente universitario, il geometra o l'agronomo. Se poi fanno il consigliere di amministrazione in banche da cui dipende la sopravvivenza dell'azienda o, peggio, in società concorrenti, questo è tutt'altro discorso. Quello che non è tollerabile è il doppio stipendio, ma a questo già le finanziarie degli anni passati hanno posto dei limiti molto rigorosi. Bisognerebbe farli rispettare, invitando la pletorica corte dei conti a non limitarsi all'analisi del rispetto formale dei cavilli ma a quello rigoroso delle leggi.

Raffaele Grillo 13.02.11 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Sandra Occhibove
Provo a fingere che tu non che non sia qui per spargere merdosa zizzania leghista, ma che realmente non sappia molte cose.
Mi costringi a dire OBBIEtà, ma a volte è necessario anche ribadire concetti elementari.

L'uomo si è sempre spostato da lughi in cui la vita era diventata impossibile verso altri in c'era la prospettiva di qualcosa di meglio.
Anche milioni di italiani sono emigrati in altri paesi (in realtà molti emigrano ancora, ma quando il fenomeno riguarda persone con un livello culturale maggiore si parla di fuga di cervelli), ora, sebbene la nostra situazione non sia così florida, ci sono persone che la trovano comunque migliore di quella da cui partono.
In realtà l'immigrazione è una ricchezza per il paese che la ospita non un problema. Certo ci sono anche problemi di integrazione, ma è questi che bisogna governare, non opporsi all'emigrazione causando diversi problemi aggiuntivi.
Lo sai che gli immigrati contribuiscono per oltre l' 11% al PIL, pur essendo molto meno?
Non si tratta di essere buonisti (ma voi leghisti & co. preferite essere stronzisti), ma proprio di prendere atto della realtà. Tra l'altro proprio nelle regioni dove la lega prospera ci sono più immigrati e sono maggiormente integrati, fanno maggiormente comodo alle aziende del luogo. Allora perché tutta questa ostilità? Semplicemente perché effettivamente dei problemi si creano, c'è un sentimento, direi quasi primordiale di diffidenza verso il diverso e la lega sta speculando su questo, invece di risolvere i problemi che indubbiamente possono esserci, aggiunge benzina al fuoco, perché in questa maniera aumenta consensi, tra le persone con minore senso critico e strumenti culturali. Tra l'altro questo stato attuale, in cui ufficilmente non vogliono immigrati, ma nella realtà non potrebbero farne a meno, permette loro di sfruttarli maggiormente, tenendoli al limite dell'illegalità.
E' il modo stesso in cui sono trattate queste problematiche che CREA l'illegalità.


Perche' in Italia non si pagano le imposte come ad esempio in Svezia?Perche'noi ragioniamo secondo un proverbio napoletano:fottetenne e che fa caSINO AL CINEMA? CHI NON PAGAma, intanto la benzina e' arrivata ad 1,60 euro e non se ne parla,perche'? perche' sono imposte che aumentano alla faccia degli automobilisti che masochisticamente continuano ad andare in auto ed assottigliare il redditoPoi bisogn afare le auto cosi' Marchionne e gli agnelliingrossano i conti,e cosi' la Guerra in afganistan che costa????????? e cosi il vaticano che non vuole pagare l'ICI all'Italia che a sua volta per essere benedetta non le fa pagare ed allora chi le paga le imposte? i soliti fessi che non arrivano a fine mese e gli altri portano i capitaòli,esentasse,a montecarlo e le barca da favola alle Caiman.....ma andiamo tutti aff..............o

aldo abbazia 13.02.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Romani proposito di FIAT:
"La multinazionale non mi fa paura"
E lo credo bene, dall'alto dei suoi 40.000 euri/mese.
Robe da matti.

antonio d., carrara Commentatore certificato 13.02.11 09:01| 
 |
Rispondi al commento

La lega holding

La Lega Nord di Umberto Bossi controlla due casseforti. Una è la Pontida-fin, una srl che gestisce diversi beni immobili del partito. Questi, secondo l'ultimo bilancio approvato, valgono 12,5 milioni di euro, che al netto degli ammortamenti si riducono a 8,3 milioni. L'altra, che si chiama Fin Group spa, è invece una vera e propria holding di partecipazioni il cui amministratore unico è Matteo Brigandì, il componente laico del Csm, in quota Lega, finito nella bufera a proposito della diffusione del fascicolo relativo a un vecchio procedimento disciplinare nei confronti del pm di Milano Ilda Boccassini (che sta lavorando al Rubygate).

A ogni modo, fino a non molto tempo fa, la Fin Group deteneva il controllo di ben cinque società che si occupavano, o si occupano, di tutto: sondaggi, comunicazione, produzione video, tour operator e chi più ne ha più ne metta.

Si si proprio dalla parte dei cittadini..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 08:57| 
 |
Rispondi al commento

mmm...Francia e Germania sono creditori di 700 miliardi...?

Vuoi vedere che è proprio vero che c'è una relazione tra debito francese e questa follia di riutilizzare il nucleare...?

Da chi dovremmo acquistare 'ste centrali nucleari...?

Dario F., Milano Commentatore certificato 13.02.11 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Venezia. Vinyls, gli operai continuano
lo sciopero della fame in cima alle torri

La protesta per l'allungarsi dei tempi di chiusura dell'accordo tra Eni e Gruppo Gita. Cgil: preoccupazione per la salute

http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=138334&sez=NORDEST

Non avete nessuna speranza di essere ascoltati. Al momento la lega e il governo hanno altre priorita' sulla loro agenda di propaganda.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 08:36| 
 |
Rispondi al commento

So daccordo su tutto cio che hai detto su anno zero.Sei grandissimo!!!!!!!!!!!!!!Magari ci fossero altri 10,100,1000 Beppe Grillo.Ma ho paura che con questa cozzaglia di pilitici non vinceremo mai in quanto o hanno in mano loro tutti gi strumenti per manovrare gli italioti che burrattini.

walter 13.02.11 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono al potere da 8 degli ultimi 10 anni

avevo le palle piene di ascoltarli dire 8 anni fa
"tutto era colpa di Prodi"

e adesso? sono come cozze verdi e nere fissate alle poltrone

Il partito dal fare lo unico che funziona sono i video poker nel bar di paese

La prostituzione ovunque

I centri massaggi (prostiboli nascosti)

La evasione fiscale

I negozzi che comprano oro (perche le famiglie si stanno mangiando tutti i beni)

La distribuzione di droghe


QUESTO è IL GOVERNO DAL FARE .... SI PENSATE CHE TUTTO QUELLO DI SOPRA è DOMINATO DALLA MAFIA CAPIRETE.


"Treviso. Vita bruciata ai videopoker:
era ricco, ora dorme nell'automobile"


Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe...mi piacerebbe vederti di piu in TV!!!

A Quando una TV indipendente ON LINE!!!!!

fai bene a non andare a questi "TALK SHow" del contradditorio OBBLIGATORIO!

Il "Contradditorio" e' una BUGIA colossale!!!

Lo usano solo per coprire con gli urli la verita'...non ti lasciano parlare e sviaolinano BALLE COLOSSALI che il cittadino non puo' verificare. Lasciamo parlare tutti senza contradditorio...i cittadini poi crederanno ai piu' convincenti!

Come fai ad andare a fare un contradditorio con chi:

sostiene che il puttaniere e' "L'utilizzatore finale".
che il Nano" e' cosi' idiota da credere che Ruby fosse la nipote del deposto Mubarak".
che un ministro "Si trova una casa che qualcuno gli ha comprato a sua insaputa".
"Che scilipoti" e' un salvatore della patria.
"Che gasparri" e' in grado di fare un ragionamento compiuto.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'insulso TROLLGLIONE !

..prego, cliccare "segnala commento inappropriato"...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Perche berlusconi non va a lampedusa a ricevere gli emigranti e a piangere nelle coste come faceva con gli albanesi nelle coste pugliesi??


e a dire "questo che succede è disumano bisgona aiutare questa gente"

Poi ascoltandolo che a lui piace aiutare la gente
dava soldi a BELLISSIME ragazze per aiutarle

No? ma in fondoo continuo a pensare che bisogna essere idiota! per essere di questa destra farabutta

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI.

100 euro in tre e vanno in carcere.

I politici indebitano la Nazione Italiana per 2.000.000.000.000 di euro e prendono pure pensioni d'oro.

(ANSA) - CASTELFIORENTINO (FIRENZE), 12 FEB - Dopo aver forzato la porta dell'agenzia di viaggi all'interno della stazione di Castelfiorentino, hanno portato via 100 euro in monete. Scappando pero' ne hanno perdute in gran quantita' lungo i binari della stazione. E' stato proprio seguendo la traccia dei centesimi che, ieri notte, i carabinieri sono riusciti ad identificare i tre presunti autori del furto: due minorenni italiani di 15 e 17 anni, e un giovane di 19 anni proveniente dalla ex Jugoslavia. Tre studenti e 'ragazzi modello', cosi' li hanno definiti i militari.(ANSA)

Marco Costantino Commentatore certificato 13.02.11 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Oggi tutte le persone di buona volontà, e non soltanto donne, scenderanno in piazza per difendere l'onore del nostro paese, e non solo delle donne.
Se non si capisce che l'onore e la dignità sono cose che riguardano tutti, non si è capito nulla.

PARAFRASI
Sono venuti a offendere le donne e ho detto che non mi riguardava perché sono un uomo
Sono venuti a schiavizzare gli operai, ma non sono fatti miei perché non sono un operaio
Sono venuti a far soffrire i malati ma io mi sento in ottima salute
Sono venuti a impoverire i poveri ma me ne rido perché non sono povero
Sono venuti a comprare e vendere parlamentari, ma non sono fatti miei tanto non sono un parlamentare
Sono venuti a imbrogliare le elezioni, ma che mi frega, tanto già non voto
Sono venuti a uccidere i carcerati ma non è cosa per me, non sarò mai un carcerato
Sono venuti a distruggere i processi ma non ne ho me ne rido della giustizia
Sono venuti ad attaccare i migranti ma io un paese ce l'ho e non sono un migrante
Poi sono venuti a cercarmi con la violenza e ho gridato aiuto, ma non è venuto nessuno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a tutti gli uomini veri che saranno oggi in piazza con noi!

Il futuro del paese è anche nelle loro mani.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 07:19| 
 |
Rispondi al commento

..
JENA
TUTTI
I tremila immigrati
sbarcati a Lampedusa saranno
tutti affidati a Nicole Minetti


(Anche chi è accusato di furto
è minore sbandato
o è privo di permesso di soggiorno.
Berluscah è grande!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Azione Cattolica, la più grande associazione del mondo cattolico italiano: 'Ci appelliamo a tutti i protagonisti delle attuali vicende perché recuperino urgentemente, per il bene del Paese, il senso della misura, del decoro, del rispetto. L'Italia necessita di giovani sereni, coscienziosi e operosi, di adulti sobri, responsabili ed aperti. Su italiani come questi si può costruire un domani migliore".

Vendola. 'Non c'è cambiamento possibile in Italia che non parta dalla libertà e dalla dignità delle donne"

Vendola e Di Pietro in piazza di saranno. Vediamo chi altri ci sarà.
Con le vuote parole nessuno ha mai migliorato il mondo.
Ci sono momenti in cui occorre alzare il culo dalla poltrona e stare al fianco di chi lotta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 07:01| 
 |
Rispondi al commento


Marco Tarquinio, direttore dell’Avvenire: “ Se fossi una donna andrei in piazza. Non per politichetta, ma per amore. E per ribellione del cuore e della mente, da credente e da persona libera. Ci sarei per dignità e senso morale. Ci sarei per ascoltare testimonianze di verità su ciò che è accaduto nel mondo delle donne italiane negli ultimi quarant'anni. Con la speranza di ascoltare voci chiare e consapevoli e accenti nuovi e autocritici su una battaglia per la parità uomo-donna che ha dato frutti importanti ma anche agri, e che soprattutto ha paradossalmente prodotto e radicato nella testa di tanti anche una vasta, sventata e triste 'pari opportunita dell'involgarimento, della libertà declinata sino allo sciupìo di sè. Il peggio dei sogni al maschile trasformato in realtà".
"Se fossi una donna domenica sarei in piazza per ribellarmi alla rèclame dell'escortismo che sta appestando i giornali e ci appesta la vita. Ci sarei per protestare contro la cartellonistica cialtrona che infesta le vie delle nostre città e contro la televisione sconciata e scosciata del velinismo e dei reality guardoni"


Possiamo rispondere a Marco Tarquini che è facile fare della retorica, senza muoversi da seduti. Ogni uomo il benvenuto nella manifestazione per le donne d'Italia e anche Tarquini, se fosse sincero, scenderebbe in piazza, senza parlarne solamente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 06:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie alle donne italiane questo paese ridicolizzato ormai da tutto il mondo sta riprendendo il suo onore.

Il conservatore Daily Telegraph pubblica una pagina intera dello scrittore Tim Parks, dal titolo "le notti del bunga-bunga sono quasi finite". Mussolini diceva che "l'illusione è forse l'unica realtà della vita, ma ci sono momenti, in cui è impossibile ignorare la realtà, per quanto amara". “Per B quel tempo si sta rapidamente avvicinando. Ci vuole una enorme faccia tosta per pretendere che la stanza sia pulita, quando sei nella merda fino alle ginocchia. E questo anziano signore è nella merda fino al collo. Quando i suoi annuseranno la fine, la corsa per saltare dalla nave che affonda sarà incredibile. Il bunga-bunga?, diranno allora. Mai sentito nominare".

Il Financial Times fa un ampio servizio sulle manifestazioni indette in tutta Italia dalle donne per protestare contro il modo in cui B ha degradato l'immagine femminile: "L'elite del business italiano si lamenta che il governo è paralizzato. I commentatori si lamentano che le feste del bunga-bunga hanno coperto l'Italia di ridicolo in tutto il mondo. Molti italiani di sx guardano alle proteste di massa a Tunisi e al Cairo con invidia". David Cameron ha detto che "non accetterebbe un invito a una delle cene" di B.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 06:57| 
 |
Rispondi al commento

Hanno distrutto la morale chiamandola moralismo.
Hanno deriso l’onestà dicendola buonismo.
Hanno calpestato il rispetto umano in nome dell’egoismo.
E con questo hanno fatto a pezzi la Nazione e ucciso la democrazia.
Io non protesto solo per me che sono donna, io protesto per rivendicare l’onore di tutti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.02.11 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Due italiani su tre

la Lega è un danno per il PaeseSondaggio Affaritaliani-Swg per i 20 anni del Carroccio. "Un danno" per il 67% degli italiani. E un partito di destra per 2 su 3


un partito di destra xenofobo e populista dal peggior tipo (ubriaconi evasori fiscali buggiardi che sistemano loro parenti e figli nello stato roma ladrona ma sono tutti a roma farisei)

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 06:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIDURRE I COSTI DELLA POLITICA e DELLA DIRIGENZA PUBBLICA !!!
l'ho scritto ieri, lo ripeto oggi, concordo pienamente con Beppe: abbiamo uno stato costoso perchè abbiamo personale strapagato e non preparato. Triplicare lo stipendio a qualcuno non significa migliorare la qualità del suo lavoro....


Riporto uno stralcio di articolo del
1997
che riguarda gli stipendi nell'università (Parma) ma è tale quale ovunque ed è un vero scandalo, considerando poi come negli ultimi 15 anni la gestione pubblica sia notevolmente peggiorata,

anche perchè sono stati inseriti in ruoli dirigenziali personaggi sempre più spesso 'amici'

più che 'competenti', proprio perchè allettati dai lauti stipendi: il Governo ha approvato contratti che arrivano a quasi triplicare il trattamento economico.

1997: Per il personale pubblico contrattualizzato con qualifica dirigenziale di una qualsiasi Amministrazione pubblica (si tratta svariate decine di migliaia di persone) il trattamento economico è stato moltiplicato di un fattore compreso fra 2,3 e 3. Avete letto bene: gli stipendi dei dirigenti pubblici contrattualizzati sono più che raddoppiati ed in migliaia di casi triplicati; in percentuale l’aumento va dal 130 al 200 % .
Questo grazie al Contratto Nazionale "spuntato" da CGIL, CISL, UIL, dalla CISNAL, dal CIDA, dal RdB/CUB, dalla UNIONQUADRI e da CISL/FSUR/DIRIGENTI e CIDA/FENDEP/UNIVERSITA’, e approvato mediante il "Provvedimento del Presidente del Consiglio" del 30-12-96, pubblicato sulla G.U. n. 45 del 3 marzo 1997, per il personale pubblico contrattualizzato con qualifica dirigenziale.

RIDURRE I COSTI DELLA POLITICA e DELLA DIRIGENZA PUBBLICA !!!

marcy 13.02.11 06:14| 
 |
Rispondi al commento

...E LE FESTICCIOLE DI HARDCORE....ORGE DI CATETERI......BERLUSCO'... MA VA FA N'GULO VA'..VECCHI BAVOSI ANDATE A CURARVI LA PROSTATA....VORREI VEDERVI MENTRE ARRANCATE COL VOSTRO CULO MOLLE, SUDATICCI, LE GAMBE A RAGNETTO, LE CORONARIE MEZZE CHIUSE..CON IL CARDIOLOGO NELL'ALTRA STANZA CON GLI ANSIOLITICI A PORTATA DI MANO....AH AH AH AH AH.....PATETICI

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 13.02.11 06:09| 
 |
Rispondi al commento

concordo

marcy 13.02.11 06:08| 
 |
Rispondi al commento

BUGIE PER COPRIRE LE VERITA':
All’ottavo posto al mondo per spese militari, nel 2010 l’Italia spende oltre 23,5 miliardi di euro per la difesa. Sono i costi del nuovo esercito professionale, delle missioni all’estero e dei moderni armamenti come il caccia “stealth” F-35. E mentre l’Italia è divenuta il secondo produttore mondiale di armi, piazzando il proprio export militare alle spalle di quello degli Stati Uniti, un rapporto internazionale svela che il sistema bancario nazionale è coinvolto nel finanziamento della produzione di “cluster bombs”, malgrado l’Italia abbia sottoscritto l’accordo per la messa al bando delle micidiali bombe a grappolo, responsabili delle più efferate stragi di civili.

Il costo esorbirante della spesa militare, tocca un record storico malgrado la crisi economica, è contenuto tra i dati esibiti dal saggio “Il caro armato”, appena pubblicato da Francesco Vignarca (Rete Italiana per il Disarmo) e Massimo Paolicelli (Associazione Obiettori Nonviolenti). «Il testo, edito da “Altreconomia” – riferisce “PeaceReporter” – spiega come questi costi siano da imputare alle oltre trenta missioni militari italiane all’estero, al mantenimento di un esercito professionale di 190.000 uomini», equipaggiato ormai con modernissimi sistemi d’arma.
Nell’esercito italiano, aggiunge “PeaceReporter”, «il numero dei comandanti supera quello dei comandati»: si contano 600 tra generali e ammiragli, 2.660 colonnelli e decine di migliaia di altri ufficiali. Il costo delle forze armate italiane è dovunto soprattutto all’acquisto di armamenti tecnologicamente avanzati: dai nuovi sistemi d’arma dalla portaerei Cavour, ammiraglia della marina militare italiana, che costeranno 1,4 miliardi di euro, a nuovi vascelli come le fregate Fremm (5,7 miliardi) e ai nuovi caccia “invisibili” F-35, che da soli assorbiranno una spesa di 13 miliardi. Continua..

LEGGI L'INTERO ARTICOLO:
Cerca su Google: Italia: Il costo esorbirante della spesa militare, tocca un record storic

Carlo Magno 13.02.11 04:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO, TI OSTINI AD AGGIRARE IL PROBLEMA...LA SOLUZIONE DI QUESTO DEBITO DI CUI TU PARLI, STA NELLA MANCATA SOVRANITA' MONETARIA DOVUTA ALL'EMISSIONE DI CARTA MONETA A DEBITO DA PARTE DELLA BANCA CENTRALE NEI CONFRONTI DELLO STATO ITALIANO. E QUESTE COSE LE HAI SEMPRE AFFRONTATE.
LA SOLUZIONE E' FACILE. BLOCCARE BANCA D'ITALIA. NON RIDARE NESSUN DEBITO NEI CONFRONTI DELLA NOSTRA BANCA CENTRALE. E NEL CASO SI HANNO DEI DEBITI CON ALTRI STATI, LO STATO ITALIANO STAMPI QUANTO DEVE, COSI' SI PONE ALLA LUCE IL SISTEMA MONETARIO DEVIATO CHE REGGE L'ECONOMIA CAPITALISTA E DELLE FINANZE MALATE...

DAVIDE ROBERTO 13.02.11 03:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo semplicissimo programma politico è, già SOLO questo rivoluzionario. Cioè è attuabile solo da un governo rivoluzionario, messo al potere da una insurrezione popolare.
Ergo: inutile chiacchierare di ricette, sono tutte irrealizzabili in assenza di una rivoluzione.

La rivoluzione poi, deve avere la forza e la determinazione di resistere. Gli evasori fiscali entreranno tutti in una rete clandestina di controrivoluzionari. E comunque non accetteranno di pagare le tasse. Chiuderanno le aziende prima, buttando per strada i lavoratori. Il potere politico conquistato dai rivoluzionari si rivelerà NULLA, di fronte al potere economico degli evasori fiscali. Se la rivoluzione non vorrà capitolare dovrà quindi procedere al sequestro dei beni degli evasori fiscali. A quel punto il problema 'evasione' sarà stato risolto alla radice, ma il sistema economico sarà cambiato.

In definitiva: la rivoluzione, se ci sarà (ed è necessario che ci sia), dovrà necessariamente essere SOCIALISTA.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 13.02.11 02:16| 
 |
Rispondi al commento

++++++++++++++++++++++ 18.000 BAMBINI AL GIORNO,NEL MONDO, MUOIONO DI FAME!!!!!!!!!!!Le carestie degli ultimi cento anni di storia non sono state causate dalla mancanza di cibo ma DALLA POVERTA' RELATIVA. Le risorse economiche sono inequamente distribuite ed i poveri, semplicemente, non hanno abbastanza soldi con il quale comprare il cibo che sarebbe stato disponibile se solo avessero potuto acquistarlo, questo è un esempio DI VIOLENZA STRUTTURALE. ("LA PIU' MORTALE FORMA DI VIOLENZA E'LA POVERTA'"Gandhi) La povertà uccide molte più persone CHE NON TUTTE LE GUERRE DELLA STORIA, più persone DI TUTTI GLI ASSASSINII DELLA STORIA, più di TUTTI I SUICIDI DELLA STORIA......Non solo LA VIOLENZA STRUTTURALE UCCIDE PIU' PERSONE DI TUTTE LE VIOLENZE COMPORTAMENTALI messe insieme ma la violenza strutturale E' ANCHE LA CAUSA PRIMORDIALE della violenza comportamentale.......E'chiaro che siamo sul punto di una grande transizione nella vita umana. Che QUELLO CHE AFFRONTIAMO ORA E' QUESTO CAMBIAMENTO FONDAMENTALE della vita che abbiamo conosciuto per tutto il secolo scorso. Dobbiamo creare un legame tra l'economia e le risorse del pianeta.L'ELITE FARA' TUTTO IL POSSIBILE PER RIMANERE AL POTERE E QUESTO E' CIO' CHE VA TENUTO BENE IN MENTE, useranno l'esercito, la marina e LE MENZOGNE o qualsiasi altra cosa che serva a rimanere al potere. Non sono dell'idea di rinunciare perchè non conoscono nessun altro sistema che possa perpetuare la loro razza. IL LORO E'UN PARADIGMA MONETARIO CHE NON ABBANDONERANNO MAI!!! ANCHE A COSTO DI UCCIDERE FINO ALL'ULTIMO ESSERE UMANO!!!Da:ZEITGEIST MOVING FORWARD.(uscito un mese fa,si può scaricare gratis,con sottotitoli oppure tradotto.UN MOVIMENTO SERIO E CON DUE ...PALLE!CHE AFFRONTA TUTTI I TEMI e,per me,TUTTE LE SOLUZIONI.Non vorrei,perchè è tutto NUOVO,ma se volessi paragonarlo a qualche cosa di conosciuto:una specie di ANARCO-COMUNISMO-GANDHIANO.PIU'QUALCHE COSA E'VALIDO E PIU'SI DEVONO ATTENDERE DELLE"CRITICHE E DEGLI SPUTTANAMENTI" ATTENTI!!!

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 02:11| 
 |
Rispondi al commento

Care lettrici e lettori, caro Beppe.

Sono entrato su questo blog nel giorno della tua candidatura alle primarie del PD e sappiamo com'è andata.

Ora il mio problema e che ho qualche problema ad ripiegare su una pista ciclabile con tutto il rispetto per le piste ciclabili.

Quindi tengo buona la tua ultima frase ben detta ad anno zero:
"o si fa la rivoluzione o bisogna andarsene prima o poi"
che mi trova pienamente d'accordo.
ed anche sul "ciascuno faccia la sua parte" direi che mi trovo d'accordo.
E non sono d'accordo, e mi dispiace perchè reputo Ostellino uomo intelligente (Rif."in mutande..ma vivi" che pure ispira una naturale simpatia per un di convegno del centro destra...ha ha!) quando afferma:
"la libertà dell'uomo libero moderno consiste anche nel non partecipare e quindi nel non votare"
direi che su questo siamo avanti noi Beppe.
Secondo lui la libertà intesa come la intendiamo noi è la libertà degli antichi.
Io dico, e sarai d'accordo, che di antico qui c'è solo il modo con cui ti escludono dalla politica e cito Bersani & C., ovvio.
Se non partecipiamo in qualche modo ci fottono e la libertà di essere fottuti non sta ai primi posti della mia classifica delle libertà.

Qualsiasi cosa organizzarai per me va bene.

Saluti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.02.11 02:03| 
 |
Rispondi al commento

la vedo dura...ma vale la pena di fare il possibile per non far precipitare il paese in una spirale pericolosa per la sua stessa unità

annamaria venanzoni 13.02.11 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Dove scorre il danaro in Italia? In mille rivoli impazziti!
uno di questi, un esempio, e´il seguente:

dal corriere-roma.it:
Ostia, incubo buche e sprechi di denaro
Polemica sullo stato delle strade del litorale: asfaltature da rifare dopo pochi mesi, lavori assegnati senza gara

Una strada martoriata dalle buche (foto Faraglia) ROMA - Incubo-buche sulle strade del litorale. «Romanelle» costate anche 33 euro al metro quadro quando in media la posa del catrame, se fatta privatamente, non supera i 15 euro per la stessa superficie. Un fiume di soldi speso con il risultato di ritrovarsi con asfaltature effettuate a ottobre ma già sbriciolate e da rifare, pure in via Alessandro Magno, quella a Casal Palocco attraversata in Vespa -ma allora era percorribile e non c'era il rischio di cadere - da Nanni Moretti nel film Caro diario. (...)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Guardiamoci in Volto: se vedete Dorian Grey, siete figli di Berlusconi.
Se vedete Cristo, siete l'Uomo.
Parliamoci Chiaro: le Donne, saranno quelle che voi Amate...
Due Amori Contrapposti.
Ecco, io son lo Specchio, il Diaframma...
Da Domani, Iniziera' il Nuovo Mondo.
Gia', non vi piace Credermi.
Specchiatevi.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.02.11 01:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce n’è anche per report
Neanche Report, che non è un talk show, viene risparmiato da questo atto. È il passaggio in cui si sostiene che "il conduttore è sempre responsabile dell'attendibilità e della qualità delle fonti e delle notizie”. Serve a sollevare la Rai da responsabilità civili e/o penali. E così non si fornisce più la tutela legale a Milena Gabanelli.

http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Rai:%20la%20maggioranza%20ci%20prova%20con%20un%20altro%20bavaglio&idSezione=9739

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.02.11 01:15| 
 |
Rispondi al commento

TROVARE 300 MILARDI DI EURO ANNUI? FACILISSIMO!

Caro Beppe,
la tua analisi non fa una grinza.
Il DEFAULT è un frutto proibito; resta, quindi, solo la riduzione delle spese.
Come fare? Semplicissimo!
1) Accorpare le Regioni a 3 o 4, affinché contino almeno 18 milioni di abitanti;
2) Sopprimere le Provincie;
3) Accorpare i Comuni affinché contino almeno 30.000 abitanti;
4) Eliminare le circoscrizioni e le comunità montane;
5) Dimezzare i parlamentari;
6) Altro eventuale.
Con suddette soppressioni ed accorpamenti (che non arrecherebbero né danni, né guasti sociali, poiché gli amministratori e i parlamentari soppressi tornerebbero alle loro precedenti occupazioni, mentre i dipendenti pubblici verrebbero trasferiti nelle strutture accorpate e gradualmente ridotti al numero essenziale al funzionamento della macchina pubblica) si risparmierebbero 80-100 miliardi annui. Ad essi aggiungiamo i 50 miliardi per i costi da inefficienza; i 60 miliardi per i costi da corruzione; i 100 miliardi (prudenziali) da evasione fiscale; altri miliardi annui dalla soppressione di future pensioni di parlamentari e amministratori: otteniamo una riduzione della spesa pubblica annua (iniziale) di circa 300 MILIARDI!!!
Una siffatta RISTRUTTURAZIONE:
- Non è un sogno, è una realtà;
- Non è una possibilità, è una necessità;
- Non è una tragedia, è la normalità...
- Eliminerebbe (o ridurrebbe al lumicino) la corruzione (e quindi i furti a danno dei cittadini) in quanto la magistratura avrebbe meno enti da controllare e i corrotti verrebbero pizzicati più facilmente e processati per direttissima.
Al contrario, se non facciamo detta ristrutturazione: o SI DECUPLICHERA' LE TASSE o sarà il DEFAULT.
Beppe, cosa aspetti ad avviare un referendum per chiedere detta RISTRUTTURAZIONE?
Vuoi forse che venga attivato il FEDERALISMO, MOSTRO DA 8101 teste che divorerà anche l'aria che respiriamo?

VAI BEPPE! ATTIVA IL REFERENDUM! RISTRUTTURIAMO IL PAESE O CI SARA' IL DEFAULT!

gerryGe 13.02.11 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Suleiman il torturatore egiziano

Nell'ottobre del 2001, Habib è stato sequestrato su un autobus dalle forze di sicurezza pakistane. Durante la detenzione in Pakistan, per volere di agenti americani, è stato sospeso da un gancio e sottoposto ripetutamente ad electric shock . E 'stato poi consegnato alla CIA, e nel processo di trasportarlo in Egitto ha subito il trattamento usuale: i suoi vestiti furono tagliati, una supposta è stata inserita nel suo ano, gli è stato messo un pannolino – e arrotolato come un involtino.

In Egitto, come Habib racconta nelle sue memorie, la mia storia: “The Tale of a Terrorist Who Wasn’t”, è stato ripetutamente sottoposto a scosse elettriche, immersioni in acqua fino alle narici e picchiato. Le sue dita rotte ed è stato appeso a ganci metallici. A un certo punto, il suo interrogatore lo schiaffeggiò così forte che la sua benda cadde, rivelando l'identità del suo carnefice: Suleiman. Frustrato che Habib non forniva informazioni utili o confessare di coinvolgimento in attività terroristiche, Suleiman ha ordinato ad una guardia di uccidere un prigioniero incatenato davanti Habib, cosa che ha fatto con un violento calcio di karate.

Nell'aprile 2002, dopo cinque mesi in Egitto, Habib è stato trasportato nella prigione di Bagram in Afghanistan sotto custodia americana - e poi trasportato a Guantanamo. In data 11 gennaio 2005, il giorno prima previsto per essere incriminato, Dana Priest del Washington Post ha pubblicato rivelazioni sulle torture subite da Habib. Il governo degli Stati Uniti immediatamente annuncio` che non sarebbe stato incriminato e sarebbe stato rimpatriato in Australia.

Articolo completo - http://english.aljazeera.net/indepth/opinion/2011/02/201127114827382865.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 13.02.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Suleiman il torturatore egiziano

Nell'ottobre del 2001, Habib è stato sequestrato su un autobus dalle forze di sicurezza pakistane. Durante la detenzione in Pakistan, per volere di agenti americani, è stato sospeso da un gancio e sottoposto ripetutamente ad electric shock . E 'stato poi consegnato alla CIA, e nel processo di trasportarlo in Egitto ha subito il trattamento usuale: i suoi vestiti furono tagliati, una supposta è stata inserita nel suo ano, gli è stato messo un pannolino – e arrotolato come un involtino.

In Egitto, come Habib racconta nelle sue memorie, la mia storia: “The Tale of a Terrorist Who Wasn’t”, è stato ripetutamente sottoposto a scosse elettriche, immersioni in acqua fino alle narici e picchiato. Le sue dita rotte ed è stato appeso a ganci metallici. A un certo punto, il suo interrogatore lo schiaffeggiò così forte che la sua benda cadde, rivelando l'identità del suo carnefice: Suleiman. Frustrato che Habib non forniva informazioni utili o confessare di coinvolgimento in attività terroristiche, Suleiman ha ordinato ad una guardia di uccidere un prigioniero incatenato davanti Habib, cosa che ha fatto con un violento calcio di karate.

Nell'aprile 2002, dopo cinque mesi in Egitto, Habib è stato trasportato nella prigione di Bagram in Afghanistan sotto custodia americana - e poi trasportato a Guantanamo. In data 11 gennaio 2005, il giorno prima previsto per essere incriminato, Dana Priest del Washington Post ha pubblicato rivelazioni sulle torture subite da Habib. Il governo degli Stati Uniti immediatamente annuncio` che non sarebbe stato incriminato e sarebbe stato rimpatriato in Australia.

Articolo completo - http://english.aljazeera.net/indepth/opinion/2011/02/201127114827382865.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 13.02.11 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Il fuoco si propaga.....

Sabato 12 Febbraio 2011 20:20
Bahrein: l'Egitto fa paura, il Re dona 2mila euro a famiglia

MANAMA - Per arginare i venti di protesta il re del Bahrein donera' a ogni famiglia mille dinari, pari a 2.000 euro.

Lo ha riferito l'emittente al Jazeera, ricordando che per la prossima settimana, decimo anniversario della Costituzione, sono gia' state convocate manifestazioni per chiedere riforme politiche, sociali ed economiche. Nonostante diversi analisti non vedano un immediato rischio di rivolte nel piccolo Stato insulare, il Bahrein e' considerato il piu' vulnerabile tra i Paesi arabi del Golfo Persico . /italian.irib

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 13.02.11 00:59| 
 |
Rispondi al commento

LONDRA - Nei Paesi arabi ribolle il malcontento e il Paese dove la rabbia ha piu' possibilita' di esplodere, sulla scia delle rivoluzioni in Tunisia ed Egitto, potrebbe essere lo Yemen: e' quanto afferma il settimanale britannico The Economist, che nel numero di questa settimana azzarda un ''Indice dei lanciatori di scarpa'', una sorta di ''classifica'' dell'instabilita' fra i Paesi membri della Lega Araba, in cui l'Egitto figura in terza posizione dietro, oltre allo Yemen, anche alla Libia.

Si chiama ''Shoe Thrower's Index'' dei Paesi ''dove l'odore di gelsomino potrebbe arrivare per prossimo'', scrive il settimanale, con riferimento alla ''rivoluzione dei gelsomini'' in Tunisia. La tebella e' accompagnata da un grafico che mostra lo Yemen con un indice di instabilita' vicino al 90%.

Molto dietro, al secondo posto la Libia di Muammar Gheddafi, appena sopra al 70%, seguita dall'Egitto (dove pero' Mubarak, quando la tebella s' stata compilata, non era ancora caduto), con un indice del 66-67%, quasi uguale a quelli di Siria e Iraq (quarto e quinto).

Seguono poi Oman, Mauritania, Arabia Saudita, Algeria (quest'ultima poco sopra il 50%), Giordania, Tunisia, Marocco, Bahrein, Libano, Emirati Arabi Uniti (Eau) e Qatar (poco piu' del 20%).

Dalla lista sono esclusi Sudan e Somalia e Territori palestinesi per carenza di dati disponibili, oltre alle Comore e Gibuti, molto diversi dagli altri Paesi arabi. La Giordania, commenta il settimanale risulta stranamente bassa in classifica, fatto che suggerisce la necessita' di perfezionare l'indagine.

La classifica, scrive l'Economist, non tiene conto di alcuni fattori, come ad esempio il dissenso, difficile da misurare in Paesi con una potente polizia segreta, come la Libia, o il tasso di disoccupazione, troppo frammentario da poter essere comparato.

http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2011/02/03/visualizza_new.html_1612562376.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.02.11 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Ormai la paura ha cambiato campo, i giovani musulmani che anelano alla democrazia e al benessere l’hanno superata, i dirigenti arabi tremano, tutti»

Il colonnello Gheddafi ha paura, dopo la fuga di Ben Ali si sente assediato, in pericolo, e sta portando avanti una politica di gesticolazioni, di atti inconsulti, in attesa dell’appuntamento con l’opposizione che ha indetto una grande manifestazione per il 17 febbraio, la Giornata della Collera.

Le sue recenti dichiarazioni sono incoerenti, di qualcuno preso dal panico, moltiplica i contatti con le tribù alternando i regali alle minacce, manda in giro per il paese i comitati popolari, si affanna ad annunciare misure economiche a favore dei giovani, come peraltro stanno facendo tutti i capi di stato arabi perché sanno che lo tsunami non si arresterà

http://www.direttanews.it/2011/02/12/intervista-dellansa-ad-esperto-gheddafi-trema/

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.02.11 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma i messaggi sono anche più seri e invitano i giovani ad assumersi la responsabilità per il futuro dopo avere fatto la rivoluzione.

"A partire da ora è il tuo paese, tienilo pulito, non gettare nulla per terra. E' il nuovo Egitto",

si legge in un messaggio mentre a centinaia sono ancora in piazza con scope, ramazze e spazzoloni per tirarla a lucido. "Sono 25 anni che aspettiamo questo momento, non siamo pronti", scherzava all'inizio della rivolta una signora egiziana, che non poteva credere ai suoi occhi. Ma la piazza si é dimostrata all'altezza dell'appuntamento.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/02/12/visualizza_new.html_1588699760.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 13.02.11 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Please, please, please, let me get what I want...

http://www.youtube.com/watch?v=YM1e16nqHLo&feature=related

117994 firme.... ;)


Le Donne son all'incirca 25 milioni; il Primo Partito se si Votasse.
25 Milioni di Matterelli "Incazzati" se si scegliesse il Piano B.
Donne: Riprendetevi la Vita o Strappate quel che rimane delle Furon Palle dei vostri mariti.
Almeno un Porco, lo Sistemate...
Pur sempre Soddisfazione alle tante Vessazioni.

enrico w., novara Commentatore certificato 13.02.11 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Franco F.


===============================================0
secondo te, il fallo era da rigore? Ovviamente per te, si. E' come chiedere all'oste se il vino è buono. Io non ne sono molto sicuro....

L'Amor che move il Sole e le altre stelle.... () Commentatore certificato 13.02.11 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la democrazia dal basso presuppone commenti dell'utente anthony c. e del sottoscritto cancellati!

tanto sbattere contro la vostra interna eterogeneità sociale e di idee di cui il movimento a 5 stelle è composto!

P.S.: democrazia non è demagogia

Ghost Roob (returns) Commentatore certificato 13.02.11 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Fecondazione, nel milleproroghe
c'è la schedatura delle donne"

"La schedatura di massa delle donne che si sottopongono alla fecondazione assistita. Ecco quello che vuol fare questo governo che invece parla tanto di privacy quanto si tratta del premier Berlusconi". Il senatore del Pd Ignazio Marino, medico chirurgo, denuncia senza mezzi termini quello che ritiene un episodio scandaloso: "Hanno usato il decreto milleproproghe per inserire di soppiatto nuove norme sulla fecondazione assistita, approvate dalla commissione bilancio certo non la più competente in materia".

Un emendamento presentato dal deputato Lucio Malan, e votato ieri al Senato, prevede infatti che il Ministro della salute possa richiedere qualunque informazione - sulle pazienti e sui trattamenti insiste Marino - ai centri italiani di procreazione medicalmente assistita (Pma). "I centri saranno obbligati a fornirli al ministero che potrà conoscere non solo gli aspetti medici ma anche i dati anagrafici e tutti i dettagli, dai cicli ormonali alle caratteristiche delle gravidanze".

Secondo il senatore è un fatto grave per due motivi. Da un lato c'è lo strumento giuridico, il milleproroghe, usato inappropriatamente per inserire nuove norme sulla fecondazione assistita. "Dall'altro lascia stupefatti la vaghezza della terminologia usata nell'articolo di legge quando si dice che i centri di Pma dovranno inviare dati richiesti al Ministero della salute. Ciò significa che non si pone alcun limite a possibili schedature da parte del Ministero con nome e cognome delle persone che si sottopongono alla fecondazione dando così libertà al Governo di conoscere ogni dettaglio personale di chi ricorre a queste tecniche.

http://www.repubblica.it/salute/medicina/2011/02/12/news/legge_40_multiproroghe-12390728/?ref=HREC1-8

liliana g., roma Commentatore certificato 13.02.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

???

lilli r. Commentatore certificato 13.02.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Perchè, caro Beppe??

Non sarebbe meglio fare defoult??

Il debito è delle banche, dei politici, dei monopolisti, dei truffatori e delle escort!

Se facciamo come l'Argentina??
anche loro avevano il debito in mano alle banche e non ci hanno pensato due volte per fare defoult.

Uscendo dall'Europa potremo sviluppare la nostra economia energetica, alimentare, di servizi e di turismo.

Magari con una nostra moneta locale svincolata dal debito e magari collegata al concetto del BIL(benessere interno lordo) e all'oro.

Non abbiamo bisogno del debito e se ce ne liberiamo non pagandolo è la cosa più positiva potessimo avere.

Vincenzo Amato

Vincenzo Amato, vincenzoama@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.02.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo, ma questi beduini la percepiscono già la pensione, e in più riscuotono lo stipendio? Mi domando i senatori a vita, oltre alla pensione che già riscuoteranno, prendono anche lo stipendio dal senato? E' per questo che fanno lavorare la gente 40 anni, chiudono le finestre, vorrebbero farli lavorare un anno in più e rubargli tutti i contributi di quel 41 anno !!?!?! Per pagarsi le loro pensioni d'oro??

emiliana carifi 13.02.11 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
un articolo da brividi. Assistiamo ormai ad un asituazione davvero al di fuori di ogni logica, i mezzi di informazione sono scandalosi e non si parla mai di certe cose, vorrei ben vedere...Ma perchè non facciamo come l'Egitto? Perchè gli italiani stanno ancora troppo bene oppure sono troppo ottusi, se finiamo in default voglio vedere che fine fanno le vacanze, il telefonino e tutto il resto, forse come popolo ce lo meritiamo. Beppe e voi tutti, cosa possiamo mandare questa gente a casa? Come? Ingrandire le lsite civiche? Andando a prendere a calci la classe dirigente e politica? Non è possibile che un paese dalla cultura e dalla storia come il nostro venga schiacciato così! Vedo che le coscienze (alcune almeno), sembrano risvegliarsi...certe cose come quelle scritte nell'articolo andrebbero ripetute 24 ore al giorno su giornali e tv, altro che quiz e veline seminude...Provo tristezza, sdegno e paura per un futuro davvero nero e spaventoso.

Duilio Fiorille 13.02.11 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X grasma


o vorresti che eliminassero il reato di sfruttamento della prostituzione? sai quanti magnacci albanesi o rumeni sarebbero contenti, tu li ami tanto, saresti contenta anche tu.
oppure eliminare il reato di sfruttamento della prostituzione minorile. anche li', l'italia diventerebbe il paradiso dei pedofili che neanche in thailandia.
o la concussione, sai come esplode la corruzione e l'abuso di potere? ogni persona un po' sopra gli altri diventerebbe un piccolo tiranno.
ci sono regole che rendono una nazione civile e queste sono alcune di quelle regole.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 13.02.11 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aboliamo le elezioni!! Tra leggi porcata, brogli, listini, sono ormai inutili, superate.
Nell'era di internet e dei computer è mai possibile che non ci sia nessun altro metodo o software per selezionare persone oneste e COMPETENTI? Ci rendiamo conto che buona parte delle persone che ci governano sono messi lì per militanza, gavetta (o marchetta) nel proprio partito? E' così difficile imporre regole precise per "aspirare" a diventare sindaco, consigliere, assessore, parlamentare, iniziando dal casellario giudiziario sino a superamento di prove psico-attitudinali, test antidroga e antialcool come si richiede a comuni mortali per tutti i concorsi pubblici?

Angelo D 12.02.11 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Bene Beppe, qui' c'è il nocciolo del problema e c'è anche la soluzione.
Sono pienamente d'accordo.
Il fatto è che non si farà così, questa classe politica non se ne andrà (come facciamo a mandarli a casa?) e loro faranno nella solita maniera continando a spremere gli spremuti e salvaguardando loro stessi ed i loro compari. Inventeranno sistemi nuovi per farlo, ma la LORO soluzione è sempre quella.
E allora? Che facciamo?
Non lo so, non vedo nessuna soluzione che mi convinca realmente, potrei direi facciamo come in Egitto, ma so che è una sparata così, che qui' non ce lo farebbero fare, che da noi l'esercito si schiererebbe diversamente.
E allora?
Abbiamo la diagnosi ed abbiamo la cura ma non possiamo applicarla.
Lo troviamo un modo per arrivarci?
Un vero modo, senza iperboli e sparate e sfoghi consolatori.
Siamo tanti, possiamo essere ancora di più, ma ci vuole una strada chiara, netta, dei passi precisi.



X grasma che scrive:

Ma che palle!
Certo che dal "libero amore" hanno fatto presto a passare al "moralismo assoluto", ma che deve riguardare naturalmente solo UNO.

Tutti gli altri liberissimi di farsi le porcate più porcate.

Compresi certi moralizzatori di sinistra che a certi festini, naturalmente non pubblicizzati nè inquisiti ne hanno fatto di cotte e di crude.

Vi consiglio di rivedere "La dolce vita" di Fellini.

-------------------------------------------------

ma non sono i destri che l'anno scorso hanno preteso le dimissioni di marrazzo?
berlusconi in questo caso e' anche imuptato di due reati pesanti, concussione e sfruttamento della prostituzione minorile. mentre marrazzo era solo vittima.
dici che tanti vanno a mmignotte, e spesso minorenni, ok, mi sai dire se ci sono state delle persone trovate con minorenni prostitute che non sono state inquisite? io non l'ho mai sentito dire (sto parlando di fatti reali, non di fantasmi della mente, tipo "tanto sono tutti porci e fanno tutti cosi'"). tutti vengono perseguiti dalla legge se trovati con prostitute minorenni, e' la regola. e' come con le multe dell'autovelox, la denuncia scatta in automatico.
e se qualcuno procura prostitue ad altre persone (fede, mora, minetti) succede sempre che partano le indagini e venga inquisito.
in questo caso non c'e' niente di oscuro o truffaldino, succede a berlusconi &c. come succede ad ogni persona trovata in quelle situazioni. il segreto e' tenersi fuori da quei guai, sono reati. stop. procuri una prostitua a qualcuno? se ti beccano vieni accusato di sfruttamento e induzione alla prostituzione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 12.02.11 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarebbe più semplice risolvere il problema proposto rispettando quell'articolo della repubblica italiana il quale afferma che la sovranità monetaria appartiene al popolo e quindi gli interessi sul debito pubblico ,che ammontano a circa 100 miliardi, non vanno pagati( a limite riscossi quelli già pagati in passato) Perchè queste cose non vengono dette? Eppure vedo che Grillo ama affrontare i problemi partendo dalla radice! Bah.

Antonio La Manna 12.02.11 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sembra irrisolvibile. Chi mangia da questo sistema bucato non intende andarsene e non intende smettere, e questo vale da Berlusconi fino all'ultimo impiegato assenteista o falso invalido, passando per i banchieri, i giornalisti venduti al sistema, i mafiosi e i camorristi...
Solo una rivoluzione violenta potrebbe convincerli, perchè messi alle strette tra il perdere la vita e i loro soldi abbandonerebbero questi ultimi, ma chi la fa in Italia la rivoluzione?
Il problema è che sono quasi tutti coinvolti nel sistema dell'illegalità: gli italiani sono abituati a dire "lei non sa chi sono io!" anche solo per evitare una multa, se possono chiedono raccomandazioni, ed hanno più fiducia in esse che non nell'istruzione e nell'intelligenza; se vedono un delitto di mafia girano la testa dall'altra parte (se anche solo l'1% della gente non lo facesse la mafia non potrebbe esistere); se possono evadono qualunque tassa e se ne vantano, e quelli pagano le tasse lo fanno quasi tutti solo perchè sono dipendenti e non possono nascondersi...
Ora visto il carattere degli italiani chi la fa la rivoluzione? Chi è che ha il coraggio di rinunciare ai suoi piccoli privilegi per diventare onesto?
Anche l'idea di Grillo di fondare un movimento legalitario ed onesto mi sembra destinato al fallimento: il problema è che il potere in italia è praticamente assoluto, una volta che ti trovi il potere hai centinaia di banchieri, palazzinari, mafiosi, preti, imprenditori di ogni genere, donne che si venderebbero per un tozzo di pane, disposti a pagarti per avere i tuoi favori, e chi non finirebbe per corrompersi? e se anche a capo dello stato ci fosse uno integerrimo, come già era stato De Gasperi, tutti gli altri politici desiderosi di dividersi la torta lo farebbero presto fuori per prendere loro il potere, esattamente come fecero i democristiani.
L'unica soluzione è molto lenta, ed è la cultura, l'istruzione di un popolo che è totalmente ignorante perchè diventi finalmente maturo.

Max 12.02.11 23:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

O.K sono d'accordo.

Per rinnovare la classe politica occorre però sfrattare prima Berlusconi.

Non si possono fare le due cose contemporaneamente.

1) Mandiamo a casa Berlusconi(tutti uniti)
2) Rinnoviamo e selezioniamo la nuova classe politica.

Mario ., Cesena Commentatore certificato 12.02.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo, dica la verità, è stato un sogno.
Non più evasori, non più mafie, non più corruzione, capitali esportati illegalmente rientrati dai paradisi fiscali. Poi s'è svegliato e c...o, siamo in Italia tutto ciò, qui non può accadere, perchè non abbiamo le palle per fare quello che ha sognato.


Roland Eagle () Commentatore certificato 12.02.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le persone in movimento rappresentano un punto di rottura. Continuano ad ignoraci relegandoci come ad un malessere passeggero, perché non possono batterci in questa rivoluzione, pochi vedono le nostre potenzialità, il nostro utilizzo della rete non è finalizzato per mettere in contatto le persone con la politica, ma soprattutto di far parlare i cittadini tra loro, in modo da consentire di aiutarsi reciprocamente e di cooperare per una trasparente gestione del proprio governo.

Il cittadino non è un suddito, che deve subire passivamente le decisioni prese nel Palazzo, né una controparte da cui difendersi con incomprensibili cavilli.

Siamo arrivati alle battute finali di una farsa. Dalla Papuasia alla Terra del Fuoco l’Italia è diventata sinonimo di puttanopoli, di mafiopoli, siamo derisi insieme allo psiconano in ogni angolo della Terra.

Noi abbiamo solo la Rete, il nostro entusiasmo e la voglia di cambiare, ciò che non ci piace, in meglio.

Siamo gli ultimi, gli esclusi, i derisi, ma anche i più pericolosi, perché noi siamo la Civic hacking.

Per noi la funzione del governo è quella di fornire dati e servizi, permettendo a chiunque sia interessato di utilizzarle, per migliorare le pubbliche amministrazioni senza filtri politici, consentendo notevoli risparmi rispetto al tradizionale. Il coinvolgimento dei singoli cittadini nel processo decisionale è innanzitutto un tema etico per una democrazia, consente di scardinare le vecchie logiche clientelari e guerre di dominio, atte al raggiungimento di posizioni decisionali il più delle volte non meritate.

Secondo il nostro punto di vista, ciò può portare notevoli benefici anche in termini di maggiore efficienza delle scelte e di uso più attento delle risorse pubbliche.

Alberto M., Roma Commentatore certificato 12.02.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Cominciò il 16 novembre 1989 con una manifestazione studentesca pacifica a Bratislava. Il giorno dopo (giornata internazionale degli studenti) una manifestazione analoga e non violenta fu caricata violentemente dalla polizia a Praga. Quell'evento scatenò una serie di dimostrazioni popolari dal 19 novembre alla fine di dicembre, e uno sciopero generale di due ore il 27 novembre. Entro il 20 novembre i dimostranti pacifici riunitisi a Praga passarono da 200.000 a quasi mezzo milione.

Poco posson contro un Fiume che s'Ingrossa, cento Aficionados con la Dentiera e la pasta poligrip...
Allora si vedra' l'Esercito se sara' Europeo o Sudamericano.
Altro non c'è, per quanto ne dican.

enrico w., novara Commentatore certificato 12.02.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

♪Meno male ♫che Ferrara c’é♫

Ferrara ha intuito il momento assai difficile di Berlusconi e da qualche giorno si sta’ dando un sacco da fare per dispensargli consigli utili per superare il brutto momento.

Questo fatto mi rende più ottimista, perché quando Ferrara incomincia a leccare un politico, è segno che la fine del personaggio adulato è assai vicina ed il suo interessamento funziona come il classico colpo di grazia.

Grazie mille, Ferrara…

Franco F. Commentatore certificato 12.02.11 23:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“ABROGATA DAL GOVERNO L’ANNESSIONE DEL VENETO E MANTOVA ALL’ITALIA CON IL TAGLIA-NORME DEL MINISTRO CALDEROLI”

Quello che non è riuscito agli indipendentisti Veneti, che ci hanno provato raccogliendo firme per complessi referendum separatisti, ci hanno riprovato processando la Repubblica italiana in piazza - e condannandola ovviamente - e hanno perfino comprato terreni su terreni alle pendici dei monti per dichiarare indipendente un'intera vallata del bellunese. Hanno perfino costituito bande armate e hanno sfidato la prigione arrampicandosi sulla cima del campanile di San Marco, entrando in piazza con un carro armato.

Mai nessun indipendentista però avrebbe pensato che fosse proprio Roma a regalare l'indipendenza al Veneto, grazie ad un cava denti Calderoli.

“ZAIA, RINUNCIA ALLA SUA CARICA GOVERNATORE ED ASSUME QUELLA DI DOGE, IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI BOLZANO DURNWALDER NE’ RIVENDICA L’ANNESSIONE PER ORDINE E CONTO DELL’IMPERO AUSTRO-UNGARICO, UN DISCENDENTE DEI GONZAGA CHIEDE GLI SIA RESTITUITA MANTOVA”.

Paolo R. Commentatore certificato 12.02.11 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Il termine Rivoluzione di velluto (in ceco sametová revoluce, in slovacco nežná revolúcia) (16 novembre - 29 dicembre 1989) si riferisce alla rivoluzione non violenta che rovesciò il regime cecoslovacco.

Ecco, qualcoasa di simile avverra' da noi, con la differenza che non abbiam piu' i soldi per il Velluto...

enrico w., novara Commentatore certificato 12.02.11 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce semo fatti pure a MAGGICA hihihihihih.....

Franco F. Commentatore certificato 12.02.11 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, l'Europa non può permettersi il default dell'Italia, analisi corretta. Giusto per avere un quadro più chiaro di come stanno andando le cose in Europa vi propongo un bel articolo di un premio Nobel per l'economia, Paul Krugman, in sette piccole pagine, qui:
http://onaocn-finanzaetica.blogspot.com/2011/02/leuropa-riuscira-salvarsi-18.html

Relativamente al debito pubblico italiano di circa il 120% del PIL, possiamo solo ringraziare quelli che per 60 anni hanno fatto il bello e cattivo tempo abusando delle casse dello stato, spesso sostenendo il non sostenibile, con il voto di scambio, pur di esistere, di essere votati promettendo l'impossibile. Ora, che tutti i nodi sono venuti al pettine, vediamo che non era solo il pubblico a succhiare linfa preziosa alle casse dello stato, ma, soprattutto i privati, quelli grandi, FIAT in primis, con leggi speciali, rottamazioni, cassa integrati ad aeternum, che hanno fatto scuola, al punto che oggi piccole, medie e grandi aziende non lavorano più nessuno senza incentivi, e il libero mercato da tutti chiaccherato e il lavoro e il profitto reali e sostenibili nel medio/lungo periodo, dove sono finiti?
Una pagina ricca di dettagli raccapriccicnati in proposito qui:
http://onaocn-finanzaetica.blogspot.com/2010/09/globalizzazione-e-fiat-26.html

Relativamente al disavanzo siete troppo buoni, leggete qui:
http://onaocn-finanzaetica.blogspot.com/2010/10/globalizzazione-e-fiat-45.html

Potreste non credere ai vostri occhi leggendo, ma, tutte lo fonti sono citate, potete controllarne la veridicità.

Ona Ocn 12.02.11 23:09| 
 |
Rispondi al commento

A quando l`azione e la fine dei discorsi fiume che altro non sono che un`ulteriore rottura di balle?

Pavan Giorgio 12.02.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Penso, con una certa Proprieta', che Domani, le Donne debbano uscir di Casa, Tutte, una a Una ed andare a prendere per la Pompetta il Puttaniere che è un gran Testa di CAzzo.
E' Finita l'era delle sTRAGI, cOGLIONE.
uNA vITA DI mENZOGNE DA FAR iMPALLIDIRE I sASSI.
nON SI PUO' FISSAR NEGLI oCCHI NEPPUR LA PROPRIA mOGLIE, GRAZIE Al NANOUOMO.
iO SON MEZZO E mEZZA: SE VOLETE, POSSO mARCIARE ALLA vOSTRA tESTA.
sE sPARERANNO, SARO' IL PRIMO A cADERE.
Almeno saro' servito a Qualcosa.
Odio gridare, anche se or l'ho fatto.

Ma l'Italia, si chiama così perchè è Donna, nel Bene o nel MAle.
Se aspettiam gli Uomini, possiam Tranquillamente Morire.
Il Futuro, è gia' Qui.
Buonanotte, se vi riesce, scusate la poesia...

enrico w., novara Commentatore certificato 12.02.11 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,
Tu nel 2008 avevi previsto tutto, avevi detto che Tremorti avrebbe preso in mano le redini della Repubblica, perché così vogliono gli altri paesi europei. Avevi anche azzeccato l'anno il 2011. Puntuali sono arrivate le bordate antinano per buttarlo giù di sella.
Ma come fai?
Sei Nostradamus? Hai la sfera di cristallo?

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.02.11 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Algeria senza internet: il regime ha paura di Facebook e della gente

Dopo Ben Ali e Mubarak il prossimo dittatore arabo a essere cacciato dal potere potrebbe essere Abdelaziz Boutifleka. Il presidente dell’Algeria ha scoperto un nuovo nemico: Internet. I giovani utilizzano la rete per ritrovarsi ed organizzare le proteste, e il regime sta cercando di sopprimere questa possibilità. I provider di Internet sono stati chiusi, e migliaia di profili Facebook cancellati secondo quanto riportato dal Daily Telegraph. Rachid Salem, che appartiene al coordinamento per il cambiamento democratico in Algeria, ha rimarcato come il governo di Boutifleka voglia impedire ai giovani di ritrovarsi su Internet. La rete emerge così un’altra volta come protagonista dei sommovimenti dei Paesi arabi che sono iniziati nel 2011.

franco f. Commentatore certificato 12.02.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento

se io ti devo 10 euro io ho un problema con te.
ma se ti devo 10.000.000 di euro allora il problema è tuo.

ciao a tutti

mario guarcello (el_rubio_loco), Saturno Commentatore certificato 12.02.11 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Mi perseguitano”. Bocchino denuncia per stalking Feltri, Belpietro e Sallusti

lajervo denuncia Beppe...

ilberlosco denuncia lo Stato italiano...

ecc.ecc....

NOI quando cominciamo con la prima denuncia collettiva???...con CHI cominciare abbiamo l'imbarazzo della scelta!!!.................

CLASS ACTION SUBITO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

anib roma Commentatore certificato 12.02.11 22:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione