Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un altro ragazzo perduto - Graziella La Venia


Carmelo Castro - Un altro ragazzo perduto
(5:39)
cop_carmelo-castro.jpg


Colpiscono come un pugno allo stomaco le fotografie, quasi sempre uguali, di questi ragazzi morti in carcere, i segni del pestaggio sul corpo. Massacrati in qualche cella, chissà dove, in luoghi dove lo Stato garantisce per la loro vita. Cosa dovrebbe essere più sicuro di una prigione, di una cella di sicurezza? Cominciano a essere tanti, troppi, perché questa scia di sangue sia da considerare una disgrazia, un fatto accidentale. In carcere si muore e sono i più deboli, i più giovani, gli incensurati a soccombere per cause quasi sempre ignote etichettate come suicidio. Tra i 150 e i 180 ogni anno crepano senza un perché. Ascolto Graziella La Venia, mamma di Carmelo, che "in quattro giorni sono venuti a prenderlo a casa, se lo sono portati e non me l’hanno restituito più!". Carmelo Castro aveva 19 anni era incensurato. Accusato di aver fatto il palo in una rapina a una tabaccheria. Graziella è una delle tanti madri che è morta con suo figlio, la sua vita dedicata a cercare il motivo, come se ci fosse un motivo. Queste madri, e ne ho ascoltate molte, hanno lo stesso sguardo, la stessa determinazione delle Madri di Plaza de Mayo. Non si arresteranno di fronte a nulla. Per loro l'orologio si è fermato con la scomparsa dei loro figli. La pena di morte in Italia esiste anche se è stata abolita. Il Parlamento se ne deve occupare al più presto per introdurre delle misure che garantiscano la vita e l'incolumità dei detenuti nelle nostre prigioni.

Intervista a Graziella La Venia, mamma di Carmelo Castro:

La casa mortuaria (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Sono la mamma di Carmelo Castro, mi chiamo La Venia Graziella e vorrei raccontare la storia di mio figlio, voglio sapere cosa gli è successo perché in quattro giorni sono venuti a prenderlo a casa, se lo sono portati e non me l’hanno restituito più!
Il 24 marzo sono venuti i Carabinieri a prenderlo a casa, se lo sono portati nella caserma,

Il silenzio dello Stato (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Non ci sono registrazioni in cui dicono loro che si è impiccato con un lenzuolo, il lenzuolo non si trova, la cella non è stata perquisita, sequestrata, buio totale c’è, silenzio! Il letto più basso di lui, come fa un ragazzo di 1,75 metri a impiccarsi da un letto di 1,70?

estatomorto_banner_post.jpg

È stato morto un ragazzo (Dvd)
Il film su Federico Aldrovandi che una notte incontrò la polizia.
Acquista oggi
la tua copia.


lasettimanabanner.jpg

6 Feb 2011, 16:07 | Scrivi | Commenti (422) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

asta! Io nn ho piú voce per urlarlo. NN ci possono ammazzare i figli ne in carcere ne altrove. La polizia o chi per loro ha il dovere di prottegerli ovunque si trovino, dalle piazze alle occup<zioni delgi edifici, alle strade o cerceri che siano. Ma da quali madri nascono i poliziotti? Come e dove sono cresciuti loro?Gli hanno fatto un lavaggio di cervello o é un mestiere scelto per tutelare la violenza fatta ad altri? Chi sono queste persone che ci manganellano nelle piazze e uccidono pestandoci nelle carceri?Possibbile che siao cosí vigliacchi e meschini da nn torvare altri metodi di sfogo alla loro mallattia f<acendo uso della violenza su persone inermi. Hanno mai pensato che potrebbe succedere a loro o ad un loro familiare? NN hanno fratelli, figli, sorelle, padri e, che madri hanno???La mia vergogna per queste persone nn basta a spiegarne il dolore che provo per ogni sconosciuto che muore ammazzato o messo in condizioni di esserlo. Provo una proffonda pena per chi nn é in grado di fermarsi in tempo. Una profonda pena per coloro che si rendono complici e nnn hanno il coraggio di prevenire o denunciarela veritá. È vero che abbiamo un governo che ci rappresenta fino all ultimo dei gradini sociali. Dandoci ogni giorno l esempio dell uso del potere discriminando in ogni modo i piú deboli. Spero solo che ognuno prima o poi faccia i conti con la propria coscienza. Perché ad essa nn si sfugge.

gabriella mameli-priol 14.02.11 14:37| 
 |
Rispondi al commento

ROPPI CREDULONI ROVINANO L'ITALIA...

Io mi sento antropologicamente diverso dalle fanfare Berlusconiane che fanno il lavaggio del cervello (Vespa, Ferrara, Fede, Sallusti, Cicchitto, Bondi ecc..), e biasimo i CREDULONI (purtoppo, tantissimi) che non hanno alcun senso critico...e che non capiscono che sono proprio loro le vittime principali del Berlusconismo.
Sono proprio loro le principali vittime di un sistema corrotto moralmente che si impoverisce sempre di più perchè favorisce una spaventosa CORRUZIONE MORALE promuovente, nei fatti, la fuga dei migliori cervelli (...chi ha competenze, infatti, tende ad andare via da un' Italia che seleziona la classe dirigente non per merito, ma per ricompensa a favori sessuali/clientelari).
Sono proprio i CREDULONI le vittime di un sistema che favorisce un'enorme CORRUZIONE MATERIALE (la mazzetta è diventata un modello/metodo vincente, come ci insegna la parabola della vita di Berlusconi, da imprenditore che corrompeva i politici a politico che corrompe i parlamentari/le minorenni per i suoi interessi personali).
Sono proprio i CREDULONI le vittime di un sistema demagogico che, a causa della corruzione morale e materiale, ha sempre meno risorse economiche e sempre meno possibilità, quindi, di realizzare provvedimenti che possano perseguire maggiore giustizia sociale (scuole pubbliche più formative, ospedali pubblici più funzionanti...).
Naturalmente so bene che i CREDULONI non sono in grado di capire quello di cui parlo...

Vincenzo Lanzetta 12.02.11 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima l'evocazione delle risate dei morti, e siamo d'accordo con la palese incompetenza della nostra classe dirigente. Per il resto il solito qualunquismo del "tutto è merda" e "nessuno è innocente". E bravo il Grillo, che vuole ripensare il mondo con discorsi da bar del genere: tutti a casa, sappiamo gestirci da soli. Facile fare il frocio col culo degli altri.

Mario Martinazzi, Brescia Commentatore certificato 12.02.11 05:02| 
 |
Rispondi al commento

recente aumento di stipendio dei parlamentari: tutti d'accordo !

E' una tale vergogna che non devono passarla liscia. Bisogna che i cittadini esprimano il loro dissenso.

Vi supplico di indire un giorno di sciopero della TV. a cui possono seguirne altri.

dobbiamo trovare un modo - abbastanza o il più possibile indolore - per mandare un messaggio chiaro: CI AVETE ROTTO I COGLIONI !!!

SIETE D'ACCORDO SOLO SU UNA COSA: RUBARE.

giulia ponticelli 11.02.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Non ho la liberta' per poter usare l'olio di colza per la mia auto. Vorrei che se ne discutesse piu' spesso ciauu

angelo alfonso, alghero Commentatore certificato 11.02.11 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non so se la persona in questione era o non era partecipe, era o non era colpevole (mah!), tutto ciò che si vuole, però questo giustizialismo estremo e sommario...non è l'Italia che voglio...che vogliamo in tanti, mi sembra.

Gian 10.02.11 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di scrivere vorrei far notare ad Agata Castro che la risposta destinata al signor Adolfo Dante è stata scritta invece a Fabio Lanzini.

Ora vorrei far notare che sono a favore di ciò che ha scritto Agata e dire che il signor Dante non conosce il significato della frase "senso della misura".
Innanzitutto non si sa se Carmelo stesse facendo il palo, come è stato fatto notare diverse volte poi per arrivare al significato di "senso della misura", anche ammettendo che abbia fatto una cosa del genere la punizione giusta sarebbe la morte?

federico vitali Commentatore certificato 09.02.11 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Leghisti GO HOME !

L'ora della purga è arrivata anche per voi!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.11 13:55| 
 |
Rispondi al commento

un pensiero ripreso parte dalla militanza radicale, dieci referendum che sarebbero gia loro un programma di governo.
uno di questi: la responsabilita civile dei: professionisti (avvocati in testa ma anche magistrati, tutti coloro che occupano posizioni di contatto/rapporto con i cittadini da posizione di "vantaggio", questo, che e olo uno, sarebbe da studiare.
poi vengono gli altri ...
egizio

egizio bosio 08.02.11 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo dov'era sua madre quando il figlio magari commetteva reati! sono solo lacrime di coccodrillo. Bisogna pensare prima all'educazione dei propri figli!! e non sempre piagnucolare per caino!

adolfo dante 08.02.11 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Commozione e rabbia, l'Italia è diventato un paese in cui sempre più si provano solo questi sentimenti.
Ci vorranno anni perché il paese ritrovi la sua unità e i suoi valori ma dobbiamo partire, prima di tutto spazzando via Belusconi e la la Lega attraverso le manifestazioni (speriamo che basti), poi ci riprendiamo lo Stato con i politici che rimangono (e se non vogliono rispettare le volontà del popolo allora si tolgano dalle scatole perché non hanno tutto il potere di Berlusconi)

Fabio Lanzini, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.11 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici della lega e cari padani GO HOME.
Come potete pensare di poterla passare sempre liscia, visto che in verità tra voi e il plurindagatopedofilomafiosodelinquentearcoriano non c'è nessuna differenza anzi voi e lui siete la medesima cosa !
Voi che continuate alla faccia dei slogan bossiani e di calderoli (già il nome è un programma di stupidità) a mentire alla gente ne risponderete ne risponderete a tempo opportuno, anche per voi la purga sarà puntuale e inesorabile!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.11 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla bla bla e intanto il massacro continua e non solo ma usate le stesse armi che usano loro molte parole e discorsi fiume ma di fatti non se ne vedono.
O meglio se ne vedono ma sono i soliti fatti a quando il cambiamento?!!!

Pavan Giorgio 08.02.11 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato deve garantirci l'applicazione della costituzione, lo STATO SOCIALE e la tutela dell'incolumità Democratica a partire dal rispetto delle leggi di servizio del codice civile e codice penale. ( sia per chi è in carcere che fuori!)
Chi rappresenta noi cittadini al governo, alla Corte Costituzionale e davanti alla Costituzione è il Presidente della Repubblica.
E' li che dobbiamo andare, tutti; dalle associazioni ai movimenti che non sono rappresentati e tutelati dai partiti che risiedono nelle due Camere e che questo governo non deve far finta di ignorare perchè non siamo rappresentati.
Chiunque presiede facenti funzione ( ha giurato sulla Costituzione! come tutti i Ministri! ) il consiglio dei ministri di turno deve risponderne al Presidente della Repubblica che ha l'arma della Costituzione per agire.
Dobbiamo fondare il Comitato Nazionale di Tutela Sociale per rivendicare i ns diritti Costituzionale tale che ci permetta di denunciare anche alla Corte Europea dei diritti Civili le inadempienze politiche dei governi di turno che violano la ns Costituzione !
Dobbiamo attaccare sotto il profilo della legalità Nazionale e Internazionale. Non c'è altra strada. Non è credibile manifestare solamente d'avanti alla Villa di un qualsiasi di turno ! Dobbiamo agire ad un livello democratico superiore.Come Cittadini di uno stato libero e democratico! ( per ora!) Gli strumenti ci sono.ORGANIZZIAMOCI !

pino 07.02.11 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che tutti gli idioti che parlano di questo poverino,siano propietari di esercizi e che vengano derubati.
POI NE PARLIAMO!!!!!!!!IDIOTI!!!!

Roberto Venturi 07.02.11 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se i TOMTOM MACUTE,all'esterno si comportano come tutori della legge,pestando a sangue chi reclama una giusta vita sociale,come possono smentirsi quando NON visti hanno la possibilità di AGIRE come è il dettato della loro INDOLE fascista e aggressiva.Sono il prodotto interno "LORDO" che proviene dai tempi oscuri,per anni hanno votato i loro rappresentanti scelti fra i PEGGIORI,se guardiamo l'attuale ministro della guerra riusciamo anche a comprenderne esattamente la portata.L'educazione MORALE,la cultura,sono il pane quotidiano per una nazione,se consideriamo la "TENUTARIA" del dicastero istruzione che si limita a sottrarre energie economiche alla comunità.per cederle alla cultura privata,sperando di guadagnarsi il PARADISO oppure,un balordo veterocomunista che della cultura fa letteralmente scempio spendendo i nostri sudati risparmi per una zoccola bulgara per un film demenziale,qual'è la nostra speranza di vita sociale? E' e resterà un MISTERO.

emi f., voghera Commentatore certificato 07.02.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

barbareschi è un pagliaccio punto ma non fa ridere due punti fa cagare

enrico d., pietra ligure Commentatore certificato 07.02.11 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ad Arcore è andato il movimento "viola" ma Grillo dove era? Non vorrei che dicesse:"armiamoci e partite"
Spero che non ci deluda anche Lui!!!!!!!!!!!!!

alberto 07.02.11 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, sono ancora io. Vorrei portare un dubbio, vedo Luca POPPER che dice che "il governo ha il 60% dei consensi...."

MA: ma siamo sicuri? qui si tratta di sondaggi non di voti nell'urna, qui si fa quel che si vuole e si dice ancor di più quel che si vuole.
Se abbiamo un'idea di come si fanno e si elaborano i sondaggi, sappiamo che le domande, le risposte, i dati si manipolano senza difficoltà; si possono anche inventare, chi li ha visti, chi li controlla? queste sono VOCIFERAZIONI. Vi prego, crediamo SOLO ai sondaggi che riportano TUTTA la documentazione (quando, dove, quanti, come campionati, che domande, quante risposte a quali domande, ecc.).

Non facciamoci raccontare FROTTOLE più del "necessario"!
Ciao EUSTON

p. ., firenze Commentatore certificato 07.02.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma quante ne combinano polizia,carabinieri e guardie carcerarie. Sono ogni santo giorno sul giornale per qualche delitto. Pensate a quelli che ricattavano Marazzo,che uccidevano a botte Aldrovandi, che ammazza la convivente e la sepelisce in un bosco, ai torturatori della scuola di Genova (macelleria messicana). Una domanda : dove li cercano ?

sandro damian 07.02.11 15:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.grandeoriente-democratico.com/La_massoneria_dietro_B_L'ESPRESSO_del_27_gennaio_2011_Cent_anni_di_trame_La_Massoneria_dietro_Berlusconi.pdf

conglio viviamente di leggere anche questo articolo tratto dal "l'espresso".

in particolar modo è molto significativa l'ultima pagina!

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 07.02.11 15:05| 
 |
Rispondi al commento

E sul Massone reazionario e clericale Silvio Berlusconi che dire?
Che numerosi suoi progetti di legge o esternazioni pubbliche rasentano l’eversione e il tentativo di destrutturare i principi di uno Stato di diritto, liberale e democratico?
Ma questo è abbastanza pacifico e sotto gli occhi di tutti, ancorché meritevole in futuro di trattazione minuziosa ed esauriente.
In questa sede estremamente preliminare e sintetica, aggiungiamo che il suo stesso semi-monopolio dei media nazionali (in termini di proprietà dei principali players privati e di influenza palese e sfacciata ovunque, attraverso suoi ex-dipendenti assurti a ruoli istituzionali di garanzia e/o di grande responsabilità diretta anche nei media pubblici) è tale da costituire un golpe di fatto, reiterato da quasi vent’anni, in spregio a qualunque regolamentazione autenticamente pluralista e liberale del settore delle tele-comunicazioni.


per tutto l'articolo andate su:

http://www.grandeoriente-democratico.com/Licio_Gelli_Silvio_Berlusconi_e_Gustavo_Raffi_una_Trimurti_inquietante_di_massoni_contro_iniziati_e_golpisti_Parte_I.html

Thomas Müntzer, Mühlhausen Commentatore certificato 07.02.11 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto la denuncia fatta dalla Sig. Graziella Venia sul forum di Grillo. Non possiamo rimanere indifferenti bisogna svegliarsi.
Quello che è successo al figlio amato della sig. Graziella la Venia, non è altro che uno dei tanti episodi di violenza del potere. Atterrisce perché si vede un corpo martoriato, ma violenze peggiori vengono inflitte a tantissimi cittadini e di tutti i generi. Violenze che lasciano segni più sulla psiche che nel corpo, fin da bambini. Violenze che incideranno sull'adulto e nel suo futuro, così come in tutti quelli che gli staranno intorno. Violenze che hanno nomi come: corruzione nelle istituzioni. Corruzione nei pubblici uffici, nelle scuole, negli ospedali, nei tribunali. Corruzioni con nomi fantasiosi come: malasanità, fallimentopoli, calciopoli, crak parlamat ecc. "Corruzioni" che si traducono in: "malagiustizia".

Per chi volesse avere una testimonianza dal vivo, può partecipare al primo "Convegno contro la MALAGIUSTIZIA" indetto da cittadini per i cittadini.
Comitato Spontaneo Cittadini Contro la Malagiustizia : 19 febb. 2011" a Roma. Dalle ore 10 alle 18. In via Giolitti,36 (adiacente stazione termini).

Saranno nostri ospiti politici, giornalisti e scrittori, che si impegnano nella lotta contro tutte le mafie,

Angela Trupia 07.02.11 14:22| 
 |
Rispondi al commento

La CROCE NERA ANARCHICA si prefigge lo scopo di abolire il sistema carcerario.

Il carcere, secondo la CNA, è funzionale al regime capitalistico ed è un elemento di mantenimento delle iniquità sociali poiché tende a non affrontare i conflitti interni alla società, quanto piuttosto a reprimerli.

La lotta contro il carcere s’inserisce di conseguenza in un quadro di lotta anticapitalistica più globale:
Lorenzo Kom'boa Ervin

«Lo scopo dichiarato della rete della Croce nera Anarchica è quello di aiutare attivamente i prigionieri nella loro lotta per ottenere i loro diritti civili ed umani, e per aiutarli nella loro lotta contro lo Stato\Classe ed il sistema giudiziario [...] Dobbiamo informare la gente su vasta scala delle atrocità e della disumanità delle prigioni, l'onestà della nostra lotta rende necessaria la loro partecipazione completa e il loro supporto [...] è diventato evidente che questa non è una lotta isolata. Ma piuttosto va inserita nella più vasta lotta contro razzismo, nazionalismo, discriminazione sessuale, omofobia, intolleranza religiosa ecc.» (Lorenzo Komboa Ervin, anarchico ed ex membro delle Black Pathers, in A Draft Proposal for an Anarchist Black Cross Network) [1].

Sono ancora gli stessi attivisti della CNA a spiegare gli obiettivi che si prefiggono:

«La CNA non sostiene la distinzione tra i prigionieri\e anarchici\che. Anzi, al contrario, l’aiuto è elargito a tutti i prigionieri\e della sinistra rivoluzionaria, ai detenuti\e incarcerati\e a causa della loro resistenza attiva contro l’ultra liberismo, agli scioperanti, ai detenuti\e a causa del loro impegno quotidiano contro le diverse forme d’oppressione(per esempio le donne imprigionate perché hanno reagito alla violenza sessuale del coniuge o di un estraneo), alle vittime della falsa testimonianza poliziesca o delle false inchieste della stessa, alle vittime d’attacchi razzisti o polizieschi e imprigionati per aver reagito.

hasta siempre


Che TROJA quel pannella !

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 07.02.11 13:44| 
 |
Rispondi al commento

La malattia mentale che stravolge il mondo inizia tra le mura domestiche.
OSSERVATE LE TELEVISIONI, IMMETTONO NEL CERVELLO UNA REALTA CHE NON ESISTE: PER ESEMPIO GUARDIAMO I TG
1)Mostrano un mondo dove mancano i lavoratori=cerchi un lavoro e non lo trovi
2)Ad Arcore ieri vi erano facinorosi pericolosi=persone che vogliono un mondo onesto e democratico
3)Le donne sono “giovani” in eterno=le donne che conosco sono consumate dal lavoro
4)Alla mattina le famiglie si alzano, con il sorriso in viso, e tutti assieme consumano la colazione=mi alzo da solo, un caffè veloce per non perdere il bus delle 7.10
Potrei andare avanti in eterno con questi esempi.
Questi sintomi nei manuali di psicologia vengono descritti come dissociazione della realtà, cioè SCHIZOFRENIA. Abbiamo davanti a noi lo spettacolo che mai nessuno aveva potuto osservare nella storia umana. La massa resa schizofrenica. Siamo un mondo reso “pazzo” perché i comodi di pochi vengano agevolati…NON si legge in Italia. Possibile che all’estero vengono venduti i libri nei distributori automatici della stazioni. E loro, gli “stranieri” non sono incivili come noi.
ALLORA ignoranza=inciviltà ?!?!?

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 07.02.11 13:19| 
 |
Rispondi al commento

GIACOMO DI ZEROGAS MENATO ED ARRESTATO DALLA POLIZIA - ultime notizie: alle 12 di lunedi tribunale di monza...)
pubblicata da ZeroGas il giorno domenica 6 febbraio 2011 alle ore 21.24

CHI E' GIACOMO??? UN ATTIVISTA PACIFICO

del Movimento5Stelle - Quimilanolibera - Zerogas - Meetup di Desio - Bottiglieria occupata

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1682808561507

IMPEGNATO SUL TERRITORIO

http://www.youtube.com/watch?v=9i2drOS7_DQ

COME FA UN RAGAZZO COSI AD ESSERE VIOLENTO???

GIACOMO ALLORA E' UN ANARCHICO INCOSAPEVOLE....

O FORSE E' SOLO UN RAGAZZO CON UN CUORE COSI

http://www.youtube.com/watch?v=z4utAiII96w

Ci è arrivata adesso la notizia che Jack di zerogas

è stato caricato dalla polizia durante la manifestazione

ad Arcore per chiedere le dimissioni di Berlusconi...

http://www.facebook.com/note.php?note_id=200779429937630&id=268866241217

Tinazzi

ABBIAMO RICEVUTO ADESSO NOTIZIE CHE DOMANI LUNEDI 7 FEBBRAIO 2011

AL TRIBUNALE DI MONZA SARA' PROCESSATO PER DIRETTISSIMA... ORE 12

su 500 MANIFESTANTI SONO STATI PRIMA FERMATI 10

E POI TRATTENUTI 2 (sanno benissimo il passato di giacomo con quimilanolibera

e movimento5stelle)

http://it.wikipedia.org/wiki/Processo_per_direttissima

CONFERMATO CHE E' PROPRIO GIACOMO

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2011/01/14/visualizza_new.html_1640390210.html

VOGLIONO FARGLI PAGARE TUTTO QUELLO CHE ABBIAMO FATTO IN QUESTI ANNI

ragazzi non permettiamoglielo domani alle 12 tutti davanti al tribunale di MONZA

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis il Podcast "Il lavoro l'ha inventato il Diavolo!"

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_3_lavoro_inventato_diavolo.html

Contiene riflessioni sul lavoro e il peso che ha per la nostra identità.

Guarda la realtà senza fregature con

aNakedView.com

VOGLIAMO ESSERE IL MIGLIOR SITO D’INFORMAZIONE, PUNTO E BASTA.


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 07.02.11 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando se, la prossima volta che ci scappa il morto - se gia' non e' successo - gli si dedichera' un post-del-giorno. Sento un processo di de_sensibilizzazione in corso.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 07.02.11 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna andar piano a parlare male di un detenuto,. Prima di tutto può essere innocente, in secondo luogo può essere un povero Cristo che è in carcere per un reato minimo, uno di quei reati che se fossero commessi dal figlio di un Agnelli o di un ministro della Repubblica cadrebbero nel dimenticatoio. In terzo luogo, se pure, fosse colpevole di un reato grave, è comunque una persona umana e in uno Stato civile deve essere rispettato.
C’è stato un caso in un cui un killer uccise un tizio chiamato Palmieri, un testimone indicò un suo amico. 23 anni dopo il falso testimone ritrattò. Fu chiesto un processo di revisione ma il presidente della Suprema Corte era quel Corrado Carnevale, che ha scarcerato 500 assassini mafiosi per dei cavilli procedurali. In quel caso ci mise 8 anni a riprendere il caso. Le procure sono oberate di carichi, e dilatano nel tempo la conclusione di un processo che deve certificare un loro errore. E per la causa civile serviranno altri 10 anni". Questo succede: l’Italia, lo Stato più sanzionato dalla Corte europea. I capi d’accusa di Strasburgo: lentezza nei processi e nei risarcimenti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro David
E’ triste pensare che ci sono dei benpensanti come te che credono in buon fede che un uomo onesto non possa mai finire in carcere e che quindi queste morti sospette non lo interessino. Quasi metà della a popolazione carceraria è formata da detenuti in attesa di giudizio e ci sono più presunti innocenti che detenuti con pena definitiva. 4 milioni e mezzo di italiani stati vittime di errori giudiziari o ingiusta detenzione o prosciolti perché il fatto non sussiste. E’ un numero enorme, pari alla popolazione di Toscana e Umbria assieme. Al Sud l’errore giudiziario è più frequente del doppio rispetto al resto d’Italia, Poiché poi nel 75% dei casi i procedimenti fissati per il dibattimento vengono rinviati, i tempi della giustizia si dilatano.
Dati del 1009 del ministero della Giustizia: su 53 mila detenuti complessivi 16.740 sono in attesa del primo giudizio, 9.600 dell’appello, 3.200 del giudizio della Cassazione, solo 22 mila sono condannati in via definitiva. "Quando si è chiusi dentro per cose che non hai mai fatto, il tempo ti mangia lo stomaco. Provi a fare una vita normale, ma ci vuole forza. Sai di essere innocente, e aspetti convinto che prima o poi qualcosa accada".
Puoi finire in carcere per qualsiasi motivo, una omonimia, una testimonianza falsa, la mancanza di un difensore, il trovarsi per caso nel luogo sbagliato, un socio in affari che ti tradisce. E nel nostro ordinamento non esiste una norma che indennizza l’ingiusta imputazione.
E quando sei riconosciuto innocente dopo anni di attesa, la tua famiglia è rovinata, il tuo lavoro perduto, la tua reputazione è infranta, rientri nella società come un reo.
C’è un condannato cha ha dovuto aspettare 41 anni per veder riconosciuta la sua innocenza. Pensaci, David, potrebbe capitare anche a te

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci fosse stato pertini avrebbe rivoltato il carcere come un calzino per dare giustizia alla madre del ragazzo. Siamo un paese allo sbando, senza umanità, senza giustizia, senza dignità (esiste un ministro dell'interno?).

v t 07.02.11 11:32| 
 |
Rispondi al commento

sono morti 4 bambini bruciati vivi

non sono vittime di Alemanno

sono vittime del sistema capitalista

sono vittime dell'ingiustizia sociale

.

cimbro mancino Commentatore certificato 07.02.11 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Barbareschi: "Resto nel FLI.
Voglio le scuse di Fini, pagliaccio non me lo dice nessuno".

^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Nessuno?
Ok incomincio io e vediamo in quanti siamo: PAGLIACCIO...

Franco F. Commentatore certificato 07.02.11 11:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma il sentiero da percorrere purtroppo è tutt'altro che facile. È pieno di buche e di salta fossi, di ipocrisie, di politici che si vendono per pagare un mutuo o per avere una fiction in più e di altri che non si vendono, che vorrebbero davvero contribuire per il bene del Paese. Però sbagliano come ha fatto Veltroni, il quale non si accorge che nel momento in cui rilancia la patrimoniale automaticamente regala un milione di voti a Berlusconi. È così che vuol farlo cadere?».

Il colloquio tra Adriano Celentano e Beppe Grillo
Chi non Ruba è un Cretino
I sogni svaniti e i «bisogni della gente». L'annuncio di un progetto più rock. Citando una frase di Gesù sull'onestà

Adriano Celentano, ogni tanto, manda un suo scritto al Corriere. Non sempre siamo d'accordo con lui. Ma la libertà dell'artista, specie di questi tempi, è sacra ed è sempre una ventata d'aria fresca. Per fortuna. È un colloquio con Beppe Grillo su temi d'attualità. Grillo non è mai stato tenero con noi. Ma anche la sua libertà qui è rispettata. (f. de b.)

http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_07/celentano-chi-non-ruba-cretino_3dbe1a8e-3288-11e0-8ce8-00144f486ba6.shtml

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.11 11:16| 
 |
Rispondi al commento

L CASO
Milano, gli elogi del 'Financial Times'
erano in realtà un dossier pubblicitario
Il sindaco Moratti aveva presentato l'iniziativa al presidente Napolitano dicendosi "orgogliosa
di questo biglietto da visita". Ma sul giornale viene specificato che è un annuncio a pagamento


http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/02/06/news/milano_gli_elogi_del_financial_times_erano_in_realt_un_dossier_pubblicitario-12142974/?ref=HREC1-8

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.11 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il post qui a fianco e non lo condivido, sarà vero che alle manifestazioni di ieri e l'altro ieri c'erano delle facce non proprio pulite...ma la maggior parte erano persone dignitose e oneste (tra cui mi sembra anche qualcuno del Movimento 5 stelle) che si sono stufati di un mafioso, corruttore, puttaniere come primo ministro.....E' importantissimo liberarci di Berlusconi perchè , secondo me, un altro peggiore di lui non esiste....un Letta o un Maroni saranno sempre più facili da combattere che un Berlusconi padrone di mezza Italia...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 07.02.11 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Lettera aperta a M.A.R.G.H.E.

Senza ombra di polemica da parte mia, ti do ragione ma solo fino ad un certo punto.
Premettendo che le parolacce, a volte anche volgari, che si leggono sul blog sono biasimevoli, non posso che farti rilevare che uno tra i primi a usare termini non troppo ortodossi ed educati e' stato proprio il nostro amato Premier (detto ironicamente, naturalmente).
Da anni attacca con tutti i mezzi a disposizione e con tutti i termini piu' o meno volgari la magistratura, le "oppposizioni", la gente che non lo vota.
Ricordi, per esempio durante le ultimissime elezioni politiche quando disse testualmente "chi non mi vota e' un coglione"?
Beh, non mi sembra troppo diverso dall'usare altri termini altrettanto volgari.
Durante l'ultima trasmissione di Gad Lerner ha telefonato in diretta definendo quell'ambiente un "postribolo" (luogo dove esercitano le prostitute).
Non dimentichiamoci il cosiddetto "metodo Boffo", da cui discende la procedura di spargere fango e calunnie su una persona, distruggendola prima pubblicamente e poi anche nel privato.
Vogliamo poi parlare degli anni di insulti e dita medie alzate da Bossi e compagnia teatrante? Beh, non si contano parolacce volgari e gesti ignobili.
Ora, cio' che voglio dire e' che non ritengo sia consono abbassarsi agli stessi infimi livelli del Premier e dei suoi predetti sodali o accoliti ma converrai con me che 17 anni di "malgoverno" e di simili espressioni "trash", hanno male educato il popolo italiano e comunque lo hanno giustamente fatto inviperire. Pertanto, se fossi in te, non mi stupirei piu' di tanto se ormai il livello del linguaggio utilizzato e sceso ai minimi storici.
Del resto, ripeto, tutto ha inizio con certa violenta propaganda del premier che ha sempre mostrato una certa aggressività nel sostenere le sue "ragioni".
Con questo e detto questo, ti auguro una buona lettura.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 07.02.11 11:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Nella Notte: intervento massivo dei "nostri ragazzi" detti anche "padri di famiglia" contro i manifestanti.

Violenta e inaudita carica e caccia all'uomo a
Chiusa San Michele ore 3,50....30 persone a presidiare sul marciapiede il passaggio del treno radioattivo.. poi partono le cariche, violente inaudite, pestaggi di gente gia fermata, poi perquisizioni corporali, insulti, foto....questo il bilancio del presidio per il treno radioattivo, presidio che non intendeva bloccare ma richiamare l'attenzione sul passaggio delle scorie radioative per il piemonte in zone densamente popolate come la Valle di Susa.

Massimo Greco, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Milano, gli elogi del 'Financial Times'
erano in realtà un dossier pubblicitario
Il sindaco Moratti aveva presentato l'iniziativa al presidente Napolitano dicendosi "orgogliosa
di questo biglietto da visita". Ma sul giornale viene specificato che è un annuncio a pagamento
di ANDREA MONTANARI

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 07.02.11 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro ragazzo morto nel carcere...è una vera vergogna!

marty* 07.02.11 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato a vederti sabato a Conegliano, è stato bello ridere tutti assieme sulle cazzate che sta facendo la nostra classe politica, grazie per l'impegno che ci metti, ammetto che ti voglio bene Beppe e siamo in tanti con te. Non ci fermeranno!

Denis Groppo 07.02.11 11:02| 
 |
Rispondi al commento

BENE, alla fine l'argomento, per lo meno, è stato toccato:

Superare le carceri, incominciare a raginarci sopra, sul come farlo.

Apparte la "battuta" (che battuta non è) di Beha sulla legge e ordine, che secondo lui sono sacrosanti....

Beha, VAFFANCULO!!!!! Chi te lo dice che sono sacrosanti. Dai per scontata l'idea che tutti i cittadini siano consapevoli e condividono l'idea stessa.

Allora sappi che ce n'è almeno uno, IO, che sono consapevole che è una balla colossale e che non la condivido.

VAFFANCULO

TONY .. Commentatore certificato 07.02.11 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Un carcerato che lavora all'esterno.

BENE, sta meglio di un lavoratore cosidetto LIBERO.

Una barzelletta??? Assolutamente no!!!

Vediamo un attimo più da vicino.

Un lavoratore, qualora volesse trovare una stanza con bagno dove dormire e senza la paura di essere sfrattato, con tre pasti al giorno, trasporto urbano compreso, e con ammortizzatori sociali uguali (niente paura di non mangiare se si resta senza lavoro, e la paura che non ti stacchino la luce e il gas), fate voi...

A sto punto se la passa meglio un detenuto. O no?

Beh, sono solo il 15%, i detenuti che lavortano all'esterno. E se fossero tutti, il 100%???

Io, sinceramente parlando, mi recherei alla prossima banca per svaliggiarla. O mi va bene e mi metto apposto, o nel peggiore dei casi, mi danno un lavoro, una stanza con bagno, niente affitto, niente bollette, niente canone rai....

E se fossi gay, non ci penserei un attimo! il carcere è lugo ideale.

E gli altri cittadini fuori? Beh, sono fatti loro:-DDDD

TONY .. Commentatore certificato 07.02.11 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Chi e' che dovrebbe occuparsi delle morti "strane" nelle carceri, Beppe? QUESTO Parlamento? A posto siamo.
Questi pensano solo ai caxxi loro, sai quanto gliene frega di tutti quelli che muoiono nelle carceri, sui posti di lavoro, a causa della malasanità?
Ma siamo seri, per favore.
Ieri hanno manifestato davanti ad Arcore. Volevano spostarsi un po' piu' verso la residenza del caimano. La polizia e' stata solerte ed efficiente. Come al solito non ha esitato a caricare con violenza i manifestanti.
Questo non e' piu' un Paese di diritto, e' un Paese di uno solo. Pero' e' un Paese che comincia a dare dei segnali. Deboli ma pur sempre segnali. Quando ognuno avra' raggiunto la consapevolezza piena di quello cghe sta succedendo, allora mi sa che saranno dolorini di pancia.
L'unica cosa da dire e' ma guarda come ci hanno ridotti.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 07.02.11 10:39| 
 |
Rispondi al commento

50 suicidi nelle carceri all'anno!!!!!!

Non parlando dei 1000 morti per colpa del lavoro.

E poi facciamo i funerali di Stato per i 13 morti in Nassiria, che guarda caso hanno scelto ed erano consapevoli di dove e perche andavano.

Roba da matti!!!

Chiedere le dimissioni al parlamento???

Col cavolo! Dimettiamo gli italiani. E ho detto tutto.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


Ieri ad Arcore c'era tanta gente.
forse non tantissima come mi aspettavo ma in fondo la manifestazione era piuttosto viva ed era andata per tutto il tempo secondo le intenzioni dichiarate degli organizzatori.

Poi c'era un gruppo di persone, non tutti giovani, che se ne fregava di ciò che avveniva in piazza e si era portata a curiosare davanti l'ingresso della famigerata villa.

Ora non capisco, però, perchè si sfruttano le manifestazioni altrui per fare i fatti propri, sbagliando.

In che senso "sbagliando"?

Lo scopo che dovrebbe guidare chi vuole fare scendere dal pero il mr b è fare si che chi oggi è disposto ancora a votarlo capisca che c'è una alternativa che è migliore e che è accettabile.

Bisogna non spaventare le vecchiette affacciate al balcone.
Votano anche loro e sono in tante.
Sono più di tutti i giovani (o anziani) dei centri sociali. Molto di più.
E allora se non si ha la forza, oggi, di rovesciare l regime occorre convincere anche chi sta a guardare alla finestra che siamo con loro e non contro di loro !

Se devono scegliere tra un ladro e un popolo devono convincersi che questo popolo è COME LORO. E che è nel LORO interesse unirsi ad esso e non al ladro.
Altrimenti scelgono, tra Gesu e Barabba ancora Barabba.
E' già successo ed occorre che non accada più.
Altrimenti siamo destinati a tenerci i Barabba.

rosario v. Commentatore certificato 07.02.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso il buffone scrive anche su internet,questa mattina ha mandato una lettera a Liberalvox e naturalmente è stata pubblicata. Rispondiamoli noi tutti.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 07.02.11 10:29| 
 |
Rispondi al commento

BRONTOLO PARLA DI CARCERI

Buon giorno a tutti.

Anche oggi, dopo l'immissione dei soliti dati, si passa all'analisi deggli stessi e alle proiezioni, dopodiche la giornata si appesantisce, VERIFICA DI IPOTESI ORIGINARIE.

Sono uno dei pochi, 0,9% della gente che lavora a distanza, il TELELAVORO. Sono fortunato???

Col cazzo, la scusa del telelavoro e che spendi di meno, il cococo non te lo leva nessuno!!!

Ma lasciamo stare le robe personali...

***

BRONTOLO parla di carceri. Interessante!!!

Mi chiedo se qualcuno di loro si farà la domanda PRINCIPE:

A che cazzo servono le galere??????????????

A rieducare? Dovrebbero dirmi cos'è l'educazione.

A punire? Chi mi dice che non lo faranno più. E penso che, una volta fuori, saranno più incazzati di prima.

Rimuoverli dalla società??? E che è, non esistono altri sistemi?

ABOLIRE LE GALERE!!!!! Vanno trovati altri sistemi. Magari esiliarli dai Paesi dove vivono, e la decisione va presa, sempre e comunque, democraticamente.

Non fate confusione tra i seguenti concetti: Legalità e giustizia.

Non sono la stessa cosa!!! Sono due termini profondamente diversi.

saluti ridicoli

TONY .. Commentatore certificato 07.02.11 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto, la pena di morte in Italia è stata abolita e in carcere (suicidi verificati a parte) non si dovrebbe morire

Ma mi viene da pensare: e se magari evitassero di finire in carcere? non sarebbero ancora vivi per caso? (e non venitemi a dire che sono tutti stinchi di santo vittime di errori della giustizia)

Si perchè tra l'operaio che muore in fabbrica, cercando di guadagnarsi il pane onestamente, e il delinquente che muore in carcere..beh scusate, ma provo pena solo per il primo

David 07.02.11 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che il decesso, sia stato causato come in molti altri casi, da un violento interrogatorio degenerato in pestaggio vero e proprio. Una volta, quando si commetteva una bischerata, i carabinieri ti davano qualche sberlone e dovevi stare muto.. A volte però le sberle eccessive ( non previste nel regolamento disciplinare, ne tantomeno dalla legge ), irritano al punto da far reagire o letteralmente esplodere il malcapitato, che magari reagisce e il resto potete ben immaginarlo.. Quindi si può uccidere anche a mani nude, non necessariamente con un arma da fuoco. Penso alla madre di questo ragazzo e provo un senso di sconforto tremendo. Questa battaglia di Beppe Grillo, in difesa di tante madri, ma soprattutto in difesa della verità e della corretta applicazione delle leggi, è importantissima. Si sbaglia nella vita, ma non si può morire in questo modo.

romeo t., milano Commentatore certificato 07.02.11 10:12| 
 |
Rispondi al commento

beppe e il suo movimento cinque stelle sono come il lievito, che da solo non fa niente. se lo metti con la farina, anche se scarsa, fa il pane, la fa lievitare, crescere e diventare buona.
questo sia beppe che quelli del movimento non l'hanno ancora capito.
il movimento di beppe, da come si muove, da solo, andrebbe bene per paesi come olanda, danimarca, etcetc., dove la farina e' lo stesso sistema che c'e' li', un sistema politico avanzato, da noi, dove la politica e' attaccata violentemente dal cancro, cosi' come vorrebbe beppe che agisse serve a poco, anzi spesso e' deleterio.
ottima invece l'informazione che da'.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 07.02.11 10:11| 
 |
Rispondi al commento

A ogni blog c'è qualcuno che si lamenta degli OT, desiderano commenti sono puntuali e relativi al tema presentato
Bene fa Grillo a riproporre alcuni temi gravissimi come questo
Ma quando uno ha espresso il suo raccapriccio una volta, poi non può che ripetersi
Oltre a questa atrocità restano mille altre cose che vanno male o malissimo
Il blog non le tocca tutte
Mi pare dunque giusto che accanto ai commenti pertinenti sul tema del blog ce ne siano altri che riguardano altri agromenti scottanti di cui pure è giusto parlare
Il tema del blog è un serio e importante promemoria
i richiami di altri post sono altrettanto importanti come integrazione di ciò che non è stato nominato
Entrambi hanno funzione e valore e rendono completo questo blog
Stare a recriminare perché un post è fuori tema mi sembra un perdita di tempo e il tentativo di limitare gli interventi del blog su temi comandati
Non siamo a scuola!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sarà che i frustrati, anziché metterli nei posti di potere (politica, polizia, pestatori varii ecc.) ci decideremo a mandarli in terapia intensiva presso qualche "casa di correzione"?


e.b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 10:07| 
 |
Rispondi al commento

consiglio a questa signora...di far provare le sue sensazioni,a mamme e mogli di poliziotti di quella caserma...almeno quelli che si riesce a portare dietro...

massimiliano p., roma Commentatore certificato 07.02.11 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Il piano che B presenterà per la ripresa ha qualcosa di raccapricciante, è la più grande presa in giro degli italiani degli ultimi 150 anni.
Oltretutto è la riproposizione spiaccicata del Piano proposto all'Italia da B 17 anni fa e via via riproposto nell'arco di un quasi ventennio, col sostegno di una Lega che non sappiamo più se definire complice o malata.

-PIANO CASA,
a parte che Tremonti lo boccerebbe dicendo che la casse dello Stato sono vuote e non si capisce con quali soldi lo si farebbe questo Piano Casa, dal momento che B ha chiuso addirittura il Parlamento affinché non legiferasse aumenti di spesa. Supponenendo che take Piano non sia la solita serie di condoni agli abusivi e che riguardi un progetto di case popolari a favore dei più deboli, avete mai visto una casa popolare costruita da B in questi 17 anni?

-DEFISCALIZZAZIONE DEL SUD,
chiara offerta all'imprenditoria mafiosa che di regali processuali, penali, di concessioni o grandi opere ne ha avuti abbastanza. Come pensate si possa conciliare il conseguente svuotamento delle casse dello Stato col deficit immenso che abbiamo e col mantenimento dei servizi pubblici?
E mentre B parla di defiscalizzazione delle imprese, Bossi in contemporanea ci proporrebbe nuove tasse locali e il ritorno dell'ICI? E' così che si pensa di imrbogliare gli italiani?

-RIFORMA DELL'ARTICOLO 41 DELLA COSTITUZIONE,
poiché articolo riguarda un insieme di freni generici all'attività di impresa che non dovrebbe contrastare il bene comune, come si pensa di alleggerire ulteriormente freni e pene, quando di fatto abbiamo la scomparsa del carcere per soggetti imprenditoriali quali Tanzi, Eternit, cosche mafiose o camorriste, cricche di Bertolaso e addirittura assassini della Thyssen?
Gli imprenditori corrotti non sono anche troppo liberi di nuocere al bene pubblico? Si intende forse favorire ancora di più corrotti, corruttori, imprenditori senza scrupoli, politicanti e mafiosi?

Mi pare che stiamo pazziando.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 09:50| 
 |
Rispondi al commento

ormai c'è veramente da avere paura.
morire a 20 anni perchè si finisce nelle patrie galere è allucinante.
maledetti politici , negli anni hanno disseminato le carceri di guardie carcerarie selezionate nella merda della società, gente malata mentale e pericolosissima.
bisogna richiedere un controllo mentale semestrale a chi fa questo lavoro e soprattutto a chi li dirige.

al casula, cagliari Commentatore certificato 07.02.11 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Antò,
risparmia il fiato che il 13 saremo tutti a roma!
manuela bellandi
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

http://www.youtube.com/watch?v=Grl2-f5ya9A

noBday 05 dicembre 2009

MANIFESTAZIONI POPOLARI MESSE A CONFRONTO IN UNA ESPOSIZIONE FOTOGRAFICA.
PER METTERE IN EVIDENZA LA FORZA AGGREGANTE DELLE BANDIERE IN FUNZIONE DELLE IDEE DEI CITTADINI.
Un popolo senza simboli o bandiere è un popolo che perde la sua identità. La paura di esternare i propri sentimenti favorisce il TIRANNO CHE OPPRIME LE MASSE.

si scrive, si riprende, si mostra, per colpire le coscienze sopite !
non per colpire il fratello che lotta insieme a te !

Io c'ero quel giorno ed ero preparato a tutto... anche al LANCIO DEI SANPIETRINI come
negli anni '70 ! ... LA DEMOCRAZIA si conquista dalla piazza ...è storia !

sarebbe da vero coglioni andare in giro con cartelli che attacchino il fratello alleato!
quel giorno un gruppo sparuto di grilli c'era, ma non fecero cazzate del genere...
forse perchè mancava loro il "generale con lo scolapasta in testa". Le stesso "generale"
che tirava monetine al Bettino all'hotel Raphael e poi correva a votare il nanetto meneghino
perchè visto che è ricco "non ruba" !

- IO NON MOLLO*, ANZI SONO INCAZZATO OGNI GIORNO DI PIU' NEL VEDERE LA VERA COGLIONERIA CHE SERPEGGIA TRA I GRILLI !

infatti sto qui:
http://www.youtube.com/watch?v=1GLeJUYjkeg

Antonio D (☭ lenin), Roma Commentatore certificato 07.02.11 09:39| 
 |
Rispondi al commento

siete tutti contenti dello sputtanamento ???..

non siete capaci di fare altro??....

E tu SEI CONTENTO CARO BEPPE GRILLO dell'idiozia quotidiana dello sfogo e SPUTTANAMENTO MEDIATICO ??...??..MA TI PIACE TANTO,CI GODI FRA IL CAPPUCCINO ED UNA BRIOCHE, LEGGERE I COMMENTI DISPIACIUTI, IL GRIDARE ALLO SCANDALO, IL VERGOGNARSI DI UN PAESE INUTILE, I COMMENTI DEI NAZISKIN ??...

CARO GRILLO, ANCHE TU SEI IL RESPONSABILE,DA ANNI C'E'BISOGNO DI LEADER ACCLAMATI,E TU LO SEI STATO,MA VALE TANTO UN DI PIETRO,COSI'APPARENTEMENTE SEMPLICE E POLITICANTE CHE CI METTE LA FACCIA OGNI GIORNO,....TU NON CI METTI UN CAZZO !!!....ERA IL MOMENTO STORICO PER LA "TUA" SCESA IN CAMPO, MA PER MOTIVI CHE "NON SAPPIAMO",TE NE SBATTI..!!! SPERO CHE L'INTELLIGENZA DEI GIOVANI PERCEPISCA QUESTO, E TI COSTRINGA A FARE QUALCOSA DI CONCRETO ...
QUA A MILANO SI CONTINUA SOLO A LITIGARE PER IL POTERE ALTRO CHE GRILLINI,ALTRO CHE POPOLO VIOLA...SONO PASSATI 5 ANNI...
GRILLO MI FAI RIDERE SUL SERIO...SEI UN VERO BUFFONE !!!....
SE QUALCUNO VEDE GRILLO GLI DICA CHE E' ANCHE COLPA SUA...GRAZIE.

MONCYRAN 07.02.11 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Per che cazzo convacano marchione se sono rassegnati al trasferimento a Detroit ?
Il governo del fare...calzetta.

Gerri Peberre, Mocca Commentatore certificato 07.02.11 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la notizia che due bambini di una scuola elementare di Milano si sono ammalati di tubercolosi la Asl ha disposto controlli a tappeto. Due clochard ricoverati e isolato il ceppo della Tbc. Si cerca però un portatore che potrebbe aver diffuso la tubercolosi tra i bambini.


http://www.mainfatti.it/tubercolosi/Tubercolosi-a-Milano-individuato-ceppo-2-clochard-ricoverati_034169033.htm

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Di questo passo divverà urgente recarsi in pellegrinaggio al Brennero e chiedere agli austriaci se " per favore " ci vogliono riprendere.
Rodingo Usberti

rodingo usberti 07.02.11 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le prigioni, sono un organo obsoleto di controllo di massa. In un prossimo futuro chi ci comanda non avrà più bisogno di usarle. Quello che è successo al figlio amato della sig. Graziella la Venia, non è altro che uno dei tanti episodi di violenza del potere. Atterrisce perché si vede un corpo martoriato, ma violenze peggiori vengono inflitte a tantissimi cittadini e di tutti i generi. Violenze che lasciano segni più sulla psiche che nel corpo, fin da bambini. Violenze che incideranno sull'adulto e nel suo futuro, così come in tutti quelli che gli staranno intorno. Violenze che hanno nomi come: corruzione nelle istituzioni. Corruzione nei pubblici uffici, nelle scuole, negli ospedali, nei tribunali. Corruzioni con nomi fantasiosi come: malasanità, fallimentopoli, calciopoli ecc. Corruzioni che si traducono in: "malagiustizia".

Per chi volesse avere una testimonianza dal vivo, può partecipare al primo "Convegno contro la MALAGIUSTIZIA" indetto da cittadini per i cittadini. Il "19 febb. 2011" a Roma.

L'ospite d'onore sarà la senatrice Francesca Scopelliti, membro della Commissione Permanente Giustizia, vedova di "Enzo Tortora". Il primo caso di "malagiustizia" preso in considerazione dai media. Presentatore è uno dei pochi politici, che si è dimesso dal suo incarico in attesa che venisse chiarita la sua caso "giudiziario". Condannato a 10 anni di carcere,per poi scoprire che era un caso di "omonomia". Morto in seguito allo stress emotivo, provocato da tutte le violenze subite.
Come Enzo Tortora tante famiglie di cittadini vittime di truffe, sbagli giudiziari, malasanità, stanno vivendo lo stesso incubo. Non solo le loro denunce non vengono prese in considerazione, ma vengono "perseguitati" per le loro "pretese del rispetto dei Diritti Costituzionali".
Si sono costituiti in "Comitato Spontaneo di Cittadini Contro la Malagiustizia", il 17 sett. 2010 a Roma, nella loro prima manifestazione nazionale.
http://www.facebook.com/event.php?eid=193305914013329

Angela Trupia 07.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

E' stato morto un'altro ragazzo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 07.02.11 08:53| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO A TUTTI
IN EGITTO LE FORZE DELL'ORDINE SONO STATI MESSI DAL REGIME AL DI SOPRA DEL POPOLO E DELLE LEGGI; MA APPENA ARRIVATA LA RIVOLTA L'UNICA VENDETTA DEGLI MANIFESTANTI E STATI RIVOLTA AI DANNI DELLA POLIZIE CHE STATA IL BRACCIO LUNGO DEL DITTATORE E SONO STATI COSTRETTI A TOGLIERE LA DIVISA E NASCONDERE IN CASA.
QUI IL COMPORTAMENTI E MOLTO SIMILI E SPERO CHE LE FORZE DEGLI ORDINE TORNANO A STARE A FIANCO E AL SERVIZIO DEI CITTADINI E RISPETTANO LE LEGGE VISTO CHE I DITTATORI HANNO SEMPRE UN FINE TRAGICO.
DA UN ITALO-EGIZIANO CHE DA UN SACCO D'ANNI CHE SOPPORTA DUE DITTATORI (SILVIO-MUBARAK) CHE NON VOGLIANO PIU ANDARE VIA.
EL SAYED SHAWKY

SHAWKY EL SAYED 07.02.11 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è da inorridire di fronte al continuo abuso di potere, se così si può dire, arroganza, metodi fascisti ecc. che stiamo assistendo da troppo tempo. Bastardi, bisognerebbe far fare anche a loro ( gli autori di questi massacri) la stessa fine.

vitale cominelli 07.02.11 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Le prigioni sono un organo obsoleto di controllo di massa. In un prossimo futuro chi ci comanda non avrà più bisogno di usarle. Quello che è successo al figlio amato della sig. Graziella la Venia, non è altro che uno dei tanti episodi di violenza del potere, atterrisce perché si vede un corpo martoriato, ma violenze peggiori vengono inflitte a tantissimi cittadini e di tutti i generi. Violenze che lasciano segni più sulla psiche che nel corpo, fin da bambini. Violenze che incideranno sull'adulto e nel suo futuro, così come in tutti quelli che gli staranno intorno. Violenze che hanno nomi come: corruzione nelle istituzioni. Corruzione nei pubblici uffici, nelle scuole, negli ospedali, nei tribunali. Corruzioni con nomi fantasiosi come: malasanità, fallimentopoli, calciopoli ecc. Corruzioni che si traducono in: "malagiustizia".

Per chi volesse avere una testimonianza dal vivo, può partecipare al primo "Convegno contro la MALAGIUSTIZIA" indetto da cittadini per i cittadini. Il "19 febb. 2011" a Roma. http://www.facebook.com/event.php?eid=193305914013329

Angela Trupia 07.02.11 08:20| 
 |
Rispondi al commento


Quello stolido di Giorgio che continua a molestarmi in privato,ti odia chissà perché
Io non la capisco questa gente,mi sembra fuori di cervello
approva Berlusconi se è di dx o attacca chi lo attacca se è di centro o di sx

Qui c'è bisogno di educazione politica ma ancora di più di educazione sociale!

viviana v., Bologna

^^^^^^^^^^^^^^

Molto carina anche la tua letterina anche perchè merita ancor più di rispetto essendo tu una persona anziana.
Con questo non significa che quì dentro tu possa essere il padreterno e insultare chiccessia a tuo piacimento.
Vedi mia cara questo blog, non tanto tempo fa, era frequentato da bloggers, (non sto ad elencarli perchè non sarebbero sufficienti i caratteri), molto ma molto intelligenti per questo movimento che con l'andar nel tempo si sono dileguati per notissimi motivi che tu ben sai o fai finta di non conoscerli......!

Vedi mia cara, il tuo caro Dumas è anche lui
un colpevole di questo disastro dell' assenza di questi attori principali di questo blog.
Tu non ne sai niente ed è ovvio perchè sei imposssibilitata per la tua veneranda età e mi scuso se mi sono permesso (non d'insultarti come tu hai fatto contro di me) di provocarti avendo saputo ora che sei mia nonna.....
Tornando a Dumas ti vorrei dire che tu lo conosci virtualmente e non mi sarei mai e poi mai aspettato che avendolo conosciuto personalmente si sarebbe comportato con bloggers stimatissimi in modo volgare.
Sì mia cara perchè io quei bloggers li ho conosciuti personalmente e ti giuro che sono persone squisitissime ed erano colonne portanti in questo blog.

Ora è tutto finito.
Ora ci sei tu cettina e qualcun altro che cercate in tutti i modi di commentare e far salire il numero dei commenti ma purtroppo non
c'è più niente da fare.

Il disastro è compiuto.

Una volta questo blog era un luogo dove si discuteva veramente ora è diventato una pattumiera e mi scuso con quei pochi che
fanno ancora dei post seri.

E me ne scuso ancora.

Giorgio . Commentatore certificato 07.02.11 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antigone è l'associazione “per i diritti e le garanzie nel sistema penale”, nata alla fine degli anni 80
è stata promossa da Massimo Cacciari, Stefano Rodotà e Rossana Rossanda. E’ un’associazione politico-culturale a cui aderiscono prevalentemente magistrati, operatori penitenziari, studiosi, parlamentari, insegnanti e cittadini che a diverso titolo si interessano di giustizia penale.
In particolare promuove elaborazioni e dibattiti sul modello di legalità penale e processuale del nostro Paese e sulla sua evoluzione; raccoglie e divulga informazioni sulla realtà carceraria, sia come lettura costante del rapporto tra norma e attuazione, sia come base informativa per la sensibilizzazione sociale al problema del carcere anche attraverso l'Osservatorio nazionale sull'esecuzione penale e le condizioni di detenzione; cura la predisposizione di proposte di legge e la definizione di eventuali linee emendative di proposte in corso di approvazione; promuove campagne di informazione e di sensibilizzazione su temi o aspetti particolari, comunque attinenti all’innalzamento del modello di civiltà giuridica del nostro Paese, anche attraverso la pubblicazione del quadrimestrale Antigone.
Riferimento nazionale per il Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT),fa un continuo confronto con la realtà degli altri Paesi europei e corrisponde, tra le altre, con la sezione inglese di Amnesty international, con l'Association pour la prévention de la torture di Ginevra, con l'Asociación contra la cultura punitiva y de exclusión social di Barcellona.
Alla elaborazione di Antigone sono riferibili la legge del 1992 sull’incompatibilità tra carcere e Aids e i progetti di legge per il rilancio delle alternative al carcere, la depenalizzazione dei reati minori e del consumo di droghe, l’indulto per gli ex-terroristi, la istituzione del difensore civico dei diritti dei detenuti.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 08:05| 
 |
Rispondi al commento

mi monta una furia dentro ..... che non so cosa potrei fare. Ieri un amico col quale discutevo, mi ha detto: "mancano solo i desaparecidos per essere una vera dittatura". Ebbene, eccoli. E non da oggi. Da anni assistiamo in silenzio a questo stillicidio. Non mi basta più lavarmi la coscenza con un'offerta in denaro a qualche associazione, anche se provvederò immediatamente a farne una ad Antigone.

si sifo 07.02.11 07:57| 
 |
Rispondi al commento

se a capo del nostro governo c'è un delinquente come possiamo sperare nelle forze dell' ordine?

Stefano n., reggio emilia Commentatore certificato 07.02.11 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo nello stato che garantisce ma nell'oligarchia che sceglie.Purtroppo la capacita delle nostre istituzioni sono piegate agli interessi di quella o quell'altra oligarchia la quale garantisce soltanto per i loro vassalli.La nostra penisola non e'una nazione di santi poeti e navigatori bensi uno stato sessuofobo xenofobo mafioso e fascista

enrico marziani 07.02.11 07:44| 
 |
Rispondi al commento

La polizia e la magistratura non sono al servizio della giustizia ma della massoneria e della matrix luciferina che controlla tutte le cose assurde che ci fanno soffire e non riusciamo a capire. Assolvono i criminali e massacrano gli innocenti ogni giorno nel silenzio e nell'indifferenza di chi ha paura di denunciare per non farela stessa fine. Presto -nel 2013-tuttavia tutto questo finirà. Non bisogna lasciarsi coinvolgere in questo gioco e continuare a credere nel bene
che da qualche parte esiste ancora.

alice kappa Commentatore certificato 07.02.11 07:42| 
 |
Rispondi al commento

uno stato civile non può comportarsi come un delinquente.

enea bivi 07.02.11 07:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio post 'Percentuali e assoluti' è stato pubblicato su Il fatto

"Quanta percentuale di voto ha l'M5S? Ma che conta?
La partitocrazia ci ha talmente ottenebrato il cervello che non riusciamo più a vedere l'evidenza.Siamo affogati nell'appartenenza, quando ormai l'unica fede a cui dovremmo tenere non è alla mangiatoia di un partito ma alla formazione di un mondo nuovo,pensato il più universale possibile
Ciò che dovrebbe contare,oggi,per chi intende innovare,non è l'appartenenza a un preciso partito e la vittoria di questo,non è una limitata e provinciale tifoseria,ma è la partecipazione ad una sollevazione democratica che diffonda la verità e denunci il male fino ad illuminare l'opinione pubblica e a farle desiderare un mutamento epocale
In questo senso,ognuno di noi diventa importante con la sua partecipazione di vita,col suo attivismo civile,col suo blog e persino con la sua voce sul web,e non conta se la sigla che poi voterà è data o no con alte percentuali nei sondaggi perché sennò ricadremmo nell'utilitarismo settario e nell'opportunismo di una concezione partitica ormai moralmente inaccettabile
Quanto credete fosse nei sondaggi il cristianesimo nascente? O il movimento di Mandela? O quello di Gandhi? O il sogno di uguaglianza di Martin Luther King? O il progetto liberale degli intellettuali francesi prima della rivoluzione? O le rivendicazioni marxiste degli intellettuali che portarono alla rivoluzione russa?
La nostra meta non deve essere una percentuale di partito ma l'aiuto che possiamo dare alla diffusione della verità e alla formazione di un nuovo progetto di democrazia partecipata.
Quanto credete contino i partiti nella rivoluzione tunisina o egiziana o iraniana?
In un mondo nuovo sono gli aggregati per idee a dover contare,là dove gli aggregati di partito hanno perso ogni idea e ogni ideale"

Aggiungo:
“Mai dubitare che un piccolo gruppo di cittadini consapevoli e attenti possa cambiare il mondo: è sempre stato l’unico modo per farlo" (Margaret Mead)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 07.02.11 07:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

paolo cicerone io ero ad arcore dalle 10 dal mattino li davanti mi meraviglio di quanto dici
in questa italia si non abbiamo una mentalità unitaria altro che dittatura ci aspetta.

sono arrivati comunisti penso di rifundazione
io non li voto ma BRAVI

sono arrivati gente da idv e bravi!

sono stati dalla mattina gente dal PD con quel gazzebo che dici e bravi ho anche firmato col mandi e cosa è di terrible??

e che c'e di male?? dimmi non li voto ma ho firmato perche mi piace la gente movilizzata

Sono arrivati ragazzi dal no tav e bravi anche!

Poi dal palco penso viola un paio di volte nel pomeriggio chiedevano di non cadere nella provocazione perche sai basta poco per infangare una manifestazione pacifica e hanno chiestodi non cadere in provocazioni

chi cosa c'e di tanto grave??

guarda io sono per la unità di gente che sofre della politica economica e repressiva di questo governo gli uni e li altri

si non siamo uniti qui ci mangiano e la verità Paolo scusami ma non la ha nessuno errori li faremmo tutti

e bravi anche i ragazzi dal movimento 5 stelle
ma attenti siamo tutti uniti per cambiare questo nano system e la verità non penso la abbia soltanto un movimento che sta nascendo è avrà mille cose da migliorare.

i settarismi mi stanno sulle balle anzi di più sotto un regime.

a me sinceramente mi avrebbe piaciutto che qui nel blog si provoveva qualcosa contro il nano

e sempre mi vengono in mente quando la spagna repubblicana era sotto attaco di fascisti tedeschi spagnoli e italianissimi e dentro delle file dei repubblicani socialisti si sparavano con comunisti a la bella faccia dei fascisti

Io stò per la unità e ad arcore io c'ero e era un popolo pacifico normalissimo poi si ci sono stati infiltrati a fare casino non lo sò

ma dal palco si chiedeva di non cadere in provocazioni per non dare di che parlare domani

e adesso malgrado invece di parlare dal sucesso di oggi parliamo di qualsiasi cazzata

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 03:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ALLEATI DELLA LEGA 5

La scorta di Alfano butta a terra una giornalista Rai che fa una domanda 10 Ottobre 2009

http://www.youtube.com/watch?v=mHo2ahrO1bc&NR=1

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Ad Alessandria i cristiani proteggono i musulmani in preghiera.

Decine di migliaia di persone si sono radunate nel centro di Alessandria per protestare contro il governo. Durante la preghiera, riferisce Al Jazira, i cristiani hanno creato una catena umana per proteggere i musulmani da eventuali provocazioni.

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 07.02.11 02:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.grandeoriente-democratico.com/7_febbraio_2011_Novita_clamorose_e_inquietanti_sulla_vicenda_di_Mafia_e_Massoneria_a_Brescia.html
Leggete

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 02:49| 
 |
Rispondi al commento

GLI ALLEATI DELLA LEGA 4

SCHIFANI E LA LOGGIA:

Schifani è stato sempre sfortunato nella scelta dei compagni delle sue imprese.

In un rapporto dei carabinieri del nucleo di Palermo, di cui "L'Espresso" è in grado di rivelare i contenuti, si ricostruisce la storia di un'altra strana società di cui il capogruppo di Forza Italia è stato socio e amministratore per poco più di un anno. Si chiama Sicula Brokers, fu istituita nel 1979 e oggi ha cambiato compagine azionaria. Tra i soci fondatori, accanto a un'assicurazione del nord, c'erano Renato Schifani e il ministro degli Affari regionali Enrico La Loggia, nonché soggetti come Benny D'Agostino, Giuseppe Lombardo e Nino Mandalà.

Benny D'agostino è un imprenditore condannato per concorso esterno in associazione mafiosa e, negli anni in cui era socio di Schifani e La Loggia, frequentava il gotha di Cosa Nostra. Lo ha ammesso lui stesso al processo Andreotti quando ha raccontato un viaggio memorabile sulla sua Ferrari da Napoli a Roma assieme a Michele Greco, il papa della mafia.
Giuseppe Lombardo invece è stato amministratore delle società dei cugini Ignazio e Nino Salvo, i famosi esattori di Cosa Nostra arrestati da Falcone nel lontano 1984 e condannati in qualità di capimafia della famiglia di Salemi.

Nino Mandalà, infine, è stato arrestato nel 1998 ed è attualmente sotto processo per mafia a Palermo. Questo ex SOCIO di Schifani e La Loggia era il presidente del circolo di Forza Italia di Villabate, un paese vicino a Palermo e proprio di politica parlava nel 1998 con il suo amico Simone Castello, colonnello del boss Bernardo Provenzano mentre a sua insaputa i carabinieri lo intercettavano.

CONTINUA

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 02:41| 
 |
Rispondi al commento

GLI ALLEATI DELLA LEGA 3:

ANGELINO ALFANO

L' arrivo dell' onorevole è salutato da un coro di «che onore, che onore~». Lo sposo e la sposa sono emozionati alla presenza del fresco deputato di Forza Italia. Alfano bacia prima la sposa, si complimenta con lei, poi bacia lo sposo. Infine l' abbraccio e il bacio con il padre della sposa, il CAPOMAFIA Croce Napoli, titolare di una fedina penale di tutto rispetto: arrestato per associazione mafiosa, concorso in sequestro di persona, in OMICIDIO e indicato dagli investigatori come «capo dell' omonima cosca mafiosa facente capo a Cosa nostra, operante in Palma di Montechiaro e nei centri limitrofi». NON PROPRIO UNO SCONOSCIUTO. Poi il deputato consegna il regalo nelle mani della sposa e si scusa per il ritardo a quel matrimonio: «Mi dispiace, ma non ho fatto in tempo, ero a Milano e sono arrivato ad Agrigento soltanto da poco». Alfano viene attorniato da altri invitati che lo ringraziano della presenza, parlano del più e del meno e dopo un po' , dopo essersi congratulato con la sposa e con lo sposo, saluta e va via. Ma di questo matrimonio, Angelo Alfano, che alle elezioni regionali del '96 ha ottenuto quasi 9 mila voti, risultando il primo degli eletti nella provincia di Agrigento, dice di non ricordare nulla. «Io non ho mai partecipato a matrimoni di mafiosi o dei loro figli, non conosco la sposa, Gabriella, né ho mai sentito parlare del signor Croce Napoli che lei mi dice essere stato capomafia di Palma di Montechiaro». E quando gli diciamo che c' è un video che prova la sua partecipazione al matrimonio della figlia del boss e il bacio al capomafia, Alfano ribatte: «Non ho nessuna memoria o ricordo di questo matrimonio, attenti a pubblicare notizie del genere». Le immagini, però, sembrano chiare: il matrimonio, il regalo, il bacio agli sposi e al capomafia di Palma di Montechiaro.

Francesco Viviano (Repubblica — 05 febbraio 2002)

....

LEGHISTI...E VOI CI CREDETE CHE SE L'ERA DIMENTICATO QUEL MATRIMONIO???

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI ALLEATI DELLA LEGA (E LE ALLEATE.....)

"Le deputate e i siti di gigolò
Non ci sono solo i siti per scegliere le escort. “Ce ne sono anche di gigolò e mi dicono che qui alla Camera in molte li visitano”. Lo garantisce Micaela Biancofiore, parlamentare bolzanina del Pdl, ben poco scandalizzata dalla foto del “collega” Simeone Di Cagno Abbrescia immortalato mentre scorreva in Aula proprio una di queste pagine web . “Io – racconta seduta su un divanetto del Transtaltico di Montecitorio sfogliando il suo I-Pad – non ho questa abitudine. Però mi assicurano che ci sono siti anche per donne. Non è solo una prerogativa degli uomini”.

.....

LEGHISTI...ANCHE A QUESTO SERVONO I VOSTRI VOTI....A FAR 'DIVERTIRE' A SPESE VOSTRE (E NOSTRE...PURTROPPO) QUELLI (E QUELLE) CHE VOTATE...

FATEVI SENTIRE CAZZO! BOSSI CON LA 'CAROTA' DEL FEDERALISMO' CHE VI AGITA DAVANTI AL NASO DA ANNI..(tanto coglioni che gli credono ancora li troverà sempre...)STA COMODAMENTE MONTANDO L'ASINO CHE LO PORTA SUL GROPPONE..PER FARSI I CAZZI SUOI E QUELLI DEI SUOI ACCOLITI PIU' A LUI VICINI...ALLA FACCIA VOSTRA....E L'ASINO SIETE VOI CON I VOSTRI VOTI.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 02:13| 
 |
Rispondi al commento

GLI ALLEATI DELLA LEGA 2

ANGELINO ALFANO:

Da Repubblica del 5/2/2002:
“Il bacio pericoloso di Alfano”
-
“Un altro bacio, un altro matrimonio «imbarazzante», ancora relazioni pericolose con uomini di Cosa nostra. Ma questa volta l’ ospite eccellente non è un «vecchio» della politica, come Andreotti o Mannino, ma un giovane delfino, Angelino Alfano, deputato nazionale di Forza Italia, pupillo di Gianfranco Miccichè. Una carriera folgorante la sua che adesso rischia di essere adombrata da un bacio: quello con Croce Napoli, CAPOMAFIA di Palma di Montechiaro, morto l’ anno scorso. Un bacio con il boss al matrimonio della figlia Gabriella, sposatasi nell’ estate del ‘ 96 quando Alfano era stato appena eletto deputato regionale. Lui, oggi, NEGA di aver mai conosciuto Croce Napoli e tantomeno ricorda di aver partecipato al matrimonio della figlia. Ma una videocassetta delle nozze LO SMENTISCE…..”
-
Da Repubblica del 6/2/2002
“Alfano ricorda: ‘Ero amico dello sposo’”
-
“«Adesso ricordo, adesso che ho appreso altri particolari su quel matrimonio, ricordo di esserci stato, ma su invito dello sposo e non della sposa». A 24 ore di distanza e dopo un piccolo sforzo di memoria l’ onorevole Angelo Alfano, deputato nazionale di Forza Italia, si è ricordato di avere partecipato al matrimonio della figlia del boss di Palma di Montechiaro, Croce Napoli, baciandolo assieme alla sposa e allo sposo…..”

-----

LEGHISTI ONESTI...(SPERO CE NE SIANO....) BOSSI VI STA PRENDENDO TUTTI PER IL CULO...
BOSSI SI E' ALLEATO CON LA MAFIA...E CHISSA' COSA GLI HA DATO BERLUSCONI PER TAPPARGLI LA BOCCA SULLE SUE ACCUSE DI MAFIA...CANCELLATE (CHISSA' PERCHE')PERSINO DAL SITO DEL GIORNALE 'LA PADANIA'.

USCITE DALLA LEGA ALTRIMENTI SARETE COMPLICI DEI SUOI CRIMINI. I MAFIOSI (I SOLI'MANOVALI')LI STANNO ARRESTANDO GIUDICI E FORZE DELL'ORDINE E LORO SE NE STANNO PRENDENDO IL MERITO PER CONTINUARE A INGANNARVI E PRENDERE I VOSTRI VOTI PER POI CONTINUARE A FARE I LORO PORCI COMODI.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 02:03| 
 |
Rispondi al commento

GLI ALLEATI DELLA LEGA(!)

ANGELINO ALFANO:

Da Repubblica dell’8/10/2009:

"Ora disprezza la mafia, MA CI CHIESE I VOTI”
Il pentito Gagliardo accusa ALFANO”
“Il collaboratore di giustizia parla di mafia e politica nell’ inchiesta-bis su Totò Cuffaro”
-
“In carcere abbiamo visto Angelino Alfano parlare in televisione e dire che la mafia fa schifo.
Durante l’ora d’aria, Ciccio Mormina, Pasquale Fanara, Limblici, Vella Francesco dissero che era un pezzo di merda. A questo punto Giovanni Alongi, rappresentante della famiglia di Aragona, disse: ‘Il padre di Angelino mi ha chiesto voti per Angelino’. Anche il padre di Alfano era un politico”.
-
A parlare è il pentito di Racalmuto (Agrigento) Ignazio Gagliardo, sentito come imputato di reato connesso dal pm Nino Di Matteo nell’ inchiesta-bis su Totò Cuffaro. Gagliardo ha parlato di mafia e politica, riferendo le proprie conoscenze, oltre che sull’ex presidente della Regione Sicilia, imputato (ORA CONDANNATO DEFINITIVAMENTE..NDR)di favoreggiamento e rivelazione di segreti e che ora rischia un processo pure per ‘concorso esterno’, anche ad altri esponenti politici della provincia agrigentina, come L'ATTUALE GUARDASIGILLI (ANGELINO ALFANO....NDR).
-
I mafiosi, nel commentare le iniziative della politica contro Cosa Nostra, secondo Gagliardo si dimostravano particolarmente irritati per via dello slogan coniato da Cuffaro e utilizzato da Alfano: (LA MAFIA FA SCHIFO...ndr)“Ora facciamo schifo – erano i commenti ascoltati da Gagliardo in carcere – ma non lo facevamo prima, QUANDO CI CHIEDEVANO I VOTI”.

Dino Colombo Commentatore certificato 07.02.11 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa ad andare ad una manifestazione offendendo - amici, fratelli, compagni - dell'altro corteo ? invece di essere UNITI ?

SE AL MOVIMENTO5STELLE AVESSERO SCRITTO "GRILLO"
INSIEME A BERLUSCONI COSA AVREBBERO PENSATO?
avrebbero tentato di strappare il cartello, lo striscione ?

ma come fanno gli italiani ad essere così coglioni?
poi...c'hanno anche da ridire come se fossero generali , gli manca solo lo scolapasta in testa!

Certo che tali manifestazioni di PROTESTA sono molto diverse da Vday consentiti - e senza sbirri veri - o da comizi contro la "mafia" lanciati a vuoto nell'aria! (su una piazza piene de guardie)!


cmq, fa esperienza!
questo è solo l'inizio della tragedia!


povero mondo...

anib roma Commentatore certificato 07.02.11 01:31| 
 |
Rispondi al commento

il commento di un blogger nel post NAUSEA
lo copio qui...MERITA VISIBILITA'!!!.......


"La manifestazione di oggi ad Arcore - dove ahimè vivo - è stata una delle più pacifiche (i manifestanti) ed allo stesso tempo violente (polizia e carabinieri) a cui abbia mai assistito... Disgustato"

anib roma Commentatore certificato 07.02.11 01:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Contributi Fondo Perduto Turismo Sicilia


Pubblicato il 04/02/2011 | da Espertinrete Srl

Nuovo bando per l'agevolazione delle attività turistiche in Sicilia. E' rivolto alle strutture ricettive come alberghi, campeggi, hote, villaggi, ostelli, ecc... che abbiano intenzione di ristrutturare, ampliare, riqualificare o avviare nuove attività. Il contributo a fondo perduto può arrivare fino al 50% delle spese sostenute.

Per maggiori informazioni consigliamo quest’articolo: Finanziamenti Fondo Perduto Turismo Sicilia 2011

Espertinrete Srl
Indirizzo: Via delle Porte,12 Mira
Telefono: 0418770050 | Fax:

http://articoli.reteimprese.it/Agevolazioni-sicilia_10543

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 07.02.11 01:16| 
 |
Rispondi al commento

il popolo viola si DISSOCIA???...
CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
altro che si salvi chi può...
siamo all'ammazzà chi puoi!!!...
CHE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
...ha ragione Beppe...andatetuttiaffanculooooooooooo

FORZA GIACOMO SIAMO CON TE!!!

anib roma Commentatore certificato 07.02.11 01:16| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Scarica gratis i podcast e

Leggi su

http://www.anakedview.com/


gli articoli che Marco Travaglio vorrebbe scrivere!

VOGLIAMO ESSERE IL MIGLIOR SITO D’INFORMAZIONE, PUNTO E BASTA.

www.aNakedView.com

La realtà, senza fregature.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

daniele info (stelleinfo-notizie) Commentatore certificato 07.02.11 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la storia di Giacomo:
http://www.mtvnews.it/1-storie/la-storia-di-giacomo/
attivista del Movimento 5 stelle e di QuiMilanoLibera, arrestato oggi negli scontri di Arcore quando la celere ha iniziato a caricare i ragazzi stavano tornando a casa.


GIANFRANCO MASCIA SI DISSOCIA E DICHIARA SOLIDARIETà ALLE FORZE DELL'ORDINE A NOME DEL POPOLO VIOLA....


Attenti VOI del popolo viola !!!!

Se vi capiterà qualcosa durante le manifestazioni vi lasceranno SOLI!

Giacomo non è un FACINOROSO!

ATTENZIONE POPOLO VIOLA! NON FIDATEVI PIù!


BEPPEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

HANNO PRESO GIACOMO!

http://www.youtube.com/watch?v=9i2drOS7_DQ


ma a voi non fa rabbia vedere dei giovani che combattono per ridare dignità al loro paese e per avere un futuro prendere delle manganellate mentre i loro coetanei "figli di Papà" sono a letto a smaltire il grammo di coca tirato il sabato sera in Discoteca?

Esprimo solidarietà a chi, come solito, cercando di manifestare per i propri diritti, è stato accolto da agenti in assetto antisommossa.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.11 00:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Certo che vedere "presa diretta" non è chiudere la serata della domenica in tutta serenità.
Ogni tanto, forse, dovremmo sospendere le auto fustigazioni, di questo si tratta, e dedicarci a qualche battuta cabarettistica.
Capacchione ha mitigato in parte il mal di pancia al quale ci avrebbero sottoposto in seguito.

Sono troppe le cose che non vanno, non funzione nulla, si fa un dispendio vergognoso del danaro pubblico, e ci nascondono la triste realtà.

Siamo sempre più nulla, siamo robot, non persone.

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 07.02.11 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


OT A QUEST'ORA, MA QUESTO BERLUSCONI VA ASCOLTATO!

http://www.youtube.com/watch?v=5MKnoLxJc8A

Max Stirner Commentatore certificato 07.02.11 00:33| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sul perché siamo al mondo:

è opinione della chiesa che noi siamo al momdo per far divertire il dio a vedere se finiamo all'inferno o in paradiso (libero arbitrio) cosicche mostrano la figura di un dio giocherellone che, per ammazzare il tempo, fa come quei bimbetti del secolo scorso che tirano in aria le monetine per vedere se esce testa anziché croce parteggiano per una delle due.

E gli animali e tuute le altre cose di questo mondo fatte apposta per rendere piu avvincente questo giocherello!

E allora io mi domando......ma non aveva proprio nient'altro da fare?

Non ci resta che stare al gioco!

bruno bassi 07.02.11 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate cosa ho trovato... legetelo

http://www.ilbarbieredellasera.com/documenti/GBocca1985.pdf

franco f. Commentatore certificato 07.02.11 00:27| 
 |
Rispondi al commento

In un'intervista con RAI3, Julian Assange Wikileaks ha annunciato che presto rilascerà i nuovi documenti sulla politica, l'economia e la corruzione in Italia. "Berlusconi, e altri che sono al potere, dovrebbe essere attento e regolare la tua vita privata a pubblica", ha detto.
http://blogs.elpais.com/vaticalia/2011/01/acrobacias-silviescas.html

franco f. Commentatore certificato 07.02.11 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ad Arcore negli scontri hanno arrestato Giacomo domattina a Monza alle 12 lo processano per direttissima
http://tg.la7.it/Cronaca/video-i381511

http://www.facebook.com/pages/Giacomo-Sicurelloanarchico-Inconsapevole/132694523465013?ref=ts&v=wall

http://www.facebook.com/pages/Giacomo-Sicurelloanarchico-Inconsapevole/132694523465013?ref=ts&v=wall#!/notes/zerogas/giacomo-di-zerogas-menato-ed-arrestato-dalla-polizia-ultime-notizie-alle-12-di-l/200779429937630?notif_t=note_reply

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 07.02.11 00:14| 
 |
Rispondi al commento

OT
Gianfranco Mascia, dissociati da ....STOCAZZO!

Il "gran visir" del popolo viola ovvero il "vendoliano", stipendiato da IdV ex BoBi ed ex verde, si dissocia dalle "manifestazioni di violenza" e dà piena solidarietà alle forze dell'ordine.
Prima dice che bisogna "togliere al tappo alla bottiglia", poi (ASSIEME AL PD) si dissocia dagli scontri.

Questi PAGLIACCI del popolo viola sono riusciti ad Arcore già nel primo pomeriggio, nell'impresa di dividere il corteo che buona parte del "popolo viola" stesso assieme al M5S, pacificamente, stava cercando di arrivare alla villa di Truffolo in modo non violento.
Gli organizzatori viola, in testa quelli milanesi, si sono subito dissociati. Così, divisi, metà in piazza e metà in corteo, la polizia ha bloccato tutto e allora, dopo un po', è partita la violenza.

Militanti PD e IdV hanno tra l'altro cercato di impedire agli attivisti del MoVimento di appendere il loro striscione.

Popolo viola, IdV, PD, Rifondaroli, S&L e compagnia scoreggiante, siete solo SERVI del sistema, voglio vedervi tutti DISOCCUPATI, voi e i vostri leccac.lo.


DA 5 ANNI POSTO UNA OVVIETA': DISDETTATE LA CGIL, CISL, UIL E ANDATE CON I CO-BAS!

E ADESSO? SCIOPERO GENERALE (MA NON AD OLTRANZA)

E adesso? E adesso che Sergio Marchionne ignorando bellamente le scadenze elettorali e i giochi politici italiani ha fatto sapere ciò che da tempo si propone di fare: assorbire la Fiat nella Chrysler? Quello che ha fatto trapelare come voluta indiscrezione l’amministratore delegato della Fiat lo si sapeva da tempo. La Fiat è stata progressivamente assorbita dalla azienda americana, anzi è il mezzo con il quale Marchionne è andato al vertice di quell’azienda. Il piano di produzione per Pomigliano e soprattutto quello per Mirafiori erano già un progetto che destinava gli stabilimenti italiani a un ruolo di decentramento produttivo della Chrysler.

L’atteggiamento coloniale di Marchionne sugli operai è una pura conseguenza di questa scelta industriale.
Era già chiaro dalle carte che si andava in questa direzione, tutti l’avevano capito, ma, tranne la Fiom, tutti hanno fatto finta di niente. E le complicità sindacali e politiche, di destra e di sinistra, hanno permesso di vendere la Fiat alla Chrysler senza muovere un dito. Ora il sindaco di Torino e gli esponenti del Pd si mostrano preoccupati, ridicolo, troppo tardi, dovevano farlo quando Marchionne imponeva agli operai di Mirafiori di rinunciare al contratto e alla libertà pur di lavorare.

E adesso? E adesso che il nuovo accordo separato sul pubblico impiego svillaneggia la Cgil? Solo pochi giorni fa il direttivo della federazione aveva varato una proposta sulla rappresentanza e la democrazia sindacale che doveva servire a ricostruire l’unità con Cisl e Uil. La risposta è stata questo accordo separato condito da insulti e prese in giro. La trattativa è stata fatta da Cisl Uil e governo e l’accordo pure, alla Cgil è stato solo riservato il compito di sottoscrivere ciò che gli altri avevano già deciso.

CONTINUA NEI SOTTOCOMMENTI


http://www.youtube.com/watch?v=h3d7_Um_Ddc

Caci...ara ....... (il bello) Commentatore certificato 07.02.11 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Una grande compagnia farmaceutica era quasi riuscita a far passare sotto silenzio una sbalorditiva ricerca su un anti-cancro naturale

Alcuni tipi di cancro (colon, seno, prostata,ecc) sconfitti da una miracolosa pianta dell’ Amazzonia di cui si è scoperto essere 10.000 volte più potente di alcuni farmaci chemioterapici

Da oggi il futuro del trattamento del cancro e le possibilità di sopravvivenza sembrano molto più promettenti che mai. Il merito va ad una pianta che cresce in Amazzonia, nelle foreste pluviali del sud America: la GRAVIOLA (annona muricata). Molto probabilmente fra non molto tempo potremo cambiare opinione sulle possibilità di sconfiggere il cancro. Dagli estratti di questa potente pianta potrà essere possibile:

Sconfiggere il cancro in tutta sicurezza con una terapia completamente naturale che non provoca nausea, perdita di peso e di capelli.
Proteggere il sistema immunitario ed evitare infezioni fatali.

Sentirsi più forti e sani durante tutto il corso del trattamento.

Aumentare la propria energia e migliorare l’aspettativa di vita.


http://fiocco59.altervista.org/annona_muricata.htm

liliana g., roma Commentatore certificato 06.02.11 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi non perdetevi lárticolo del blog VAticalia di oggi, anticipa il processo a Berlusconi (dove non sará condannato) con una informazione davvero completa. Sarebbe bello che Beppegrillo ospitasse qusto blog de El Pais tradotto in italiano perché é davvero ben fatto e grilliano. Questo é il link: http://blogs.elpais.com/vaticalia/2011/02/33-personajes-en-busca-de-juez.html#more potete tradurlo con Google. Scusate l'OT ma molti si stanno perdendo qualcosa di veramente ben fatto.

stefano renzi 06.02.11 23:28| 
 |
Rispondi al commento

So che Tornerai.
Con la Forza della Ragione ed il Dolce del Tuo Amore.
Difficile Destino, il Vegliarmi Accanto.
Ogni Notte, ogni Giorno, ogni Istante.
Dove sta il mio Merito?

http://www.youtube.com/watch?v=qioqruaTwh4&feature=fvw

Grazie di quel che fai per me, in Me.
Sin a quando Ti Vedro' in Tutto il Tuo Splendore.
Nel Cielo che Tu vorrai Colorar dei Nostri Fiori.

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mafia, Camorra, ndrangheta, sacra corona unita, p2, p3, sindona, crack banca VATICANA, ustica, moby prince, corruzione dei politi da paese sottosviluppato.

NUMERI IDENTIFICATIVI DELLE FORZE DELL'ORDINE NON FACILMENTE INDIVIDUABILI PER EVENTUALI DENUNCIE.

TORTURE in carceri pubblici.

l'italia NON è una paese totalmente democratico.

Marco Costantino Commentatore certificato 06.02.11 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Roma - Gli scandali che travolgono i Governi non sono del tutto casuali. Esistono delle crisi pilotate, come quelle innescate dalle indagini dei magistrati che si occupano di escort e gossip, tralasciando bonds e collaterali o le più grandi operazioni finanziarie. Laddove la giustizia dovrebbe indagare, distoglie lo sguardo per dedicarsi invece alle inchieste politiche e affaristiche, con tanto di dossier ed intercettazioni. E' uno scontro tra due fuochi, visto che anche il Ministro Frattini sceglie di usare la sua diplomazia estera per far luce sulla "Casa di Montecarlo". In realtà la magistratura italiana è il cartello della "global english", delle caste che in questi anni hanno vissuto alle spalle della gente, hanno utilizzato fondi per inchieste di interesse, hanno strumentalizzato processi, e non parliamo solo di quelli di Berlusconi. Quanto sta accadendo getta fango sui tanti magistrati che hanno dato la loro vita per lo Stato, a differenza di una magistratura che oggi è scesa talmente in basso che grida alla moralità e all'etica. Ci chiediamo, però, di quali ideali si fanno realmente difensori, considerando che persino il Vaticano - antico simulacro dei valori cristiani - sfratta le persone in sedia a rotelle e fa delle speculazioni finanziarie la propria attività principale.
http://etleboro.blogspot.com/

MARIO TANZI Commentatore certificato 06.02.11 23:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/2011/02/la_nausea.html#comments

due post , due cazzotti in piena faccia !!!!!

analisi comparativa tra il governo Prodi e il governo di questo coglione zozzone !!!

da ilcannochiale.it Gianni Guelfi

non c'è altro da aggiungere ..forse, no...

QUESTO DOVRA' ESSERE PRESO A CALCI DAL POPOLO !

punto!
(senza stare a fare la barba ai "menopeggio")
se no si passa per idioti davvero!


Chissà quanto si saranno divertiti gli stolti!

Caterina 06.02.11 23:04| 
 |
Rispondi al commento

ALLA PATRIA
Laida e meschina Italietta.
Aspetta quello che ti aspetta.
Laida e furbastra Italietta.

(Giorgio Caproni)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Rogo in un campo rom a Roma
Quattro bambini carbonizzati

L'incendio in un insediamento in via Appia Nuova
Avevano da 4 a 11 anni. Alemanno: maledetta burocrazia

ROMA - Quattro bambini sono morti in un incendio divampato in una baracca in un campo Rom a Roma. L'incendio si è verificato in un insediamento sulla via Appia Nuova. Secondo quanto riferito da fonti della polizia municipale, i bambini deceduti nel rogo sono tre maschi, uno di 4, uno di 5 e uno di 11 anni, ed una bimba di 8 anni. Secondo quattro si apprende le vittime del rogo sarebbero di nazionalità romena.

Le fiamme sono divampate intorno alle 21.17. Secondo fonti di polizia all'interno della baracca soggiornava un'intera famiglia di nomadi. Proseguono le verifiche per accertare se ci siano altre persone coinvolte.

«Via da Roma maledetti campi abusivi». Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno arrivando alla baraccopoli di Tor Fiscale, dove sono morti carbonizzati quattro bambini. «Queste burocrazie maledette che hanno bloccato il nostro piano nomadi hanno prodotto questo effetto».

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=137664&sez=HOME_ROMA&ssez=CITTA

Che dire ???

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 06.02.11 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



La schiavitù fa progressi
Scritto da redazione il 6 feb 2011 in Europa-Americae, Ti consigliamo di leggere...
Print PDF
da www.rassegna.it

di Alessandro Leogrande

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sui rifiuti a Napoli ci ha messo la faccia. Purtroppo per lui non si nota la differenza.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presa Diretta = 1994 2011 Politici Mafiosi Fuori Tutti coinvolti tutti gli organi di potere RESET RESET

salvino roma (com) Commentatore certificato 06.02.11 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

"Ci sedemmo dalla parte del torto
perchè tutti gli altri posti erano occupati"
(B. Brecht)
************************************

La Manifestazione odierna
del Popolo Viola (e non solo)
ad Arcore ha dimostrato che è il momento di
tracciare una linea di demarcazione molto netta
tra chi sta da una parte e chi dall'altra.

E' il momento che ciascuno dimostri coi fatti
e con orgoglio se sta dalla parte della più
grande vergogna che c'è stata in Italia dopo
Mussolini
o se vuole scrollarsi di dosso questo orribile circo, questo teatro dell'assurdo:
i mafiosi, i leghisti, i fascisti, le battone (pardòn, escort) e i magnaccia e l'"utilizzatore finale" i nani e i cocainomani.

Tracciamo una linea netta che ci separi
dall'arroganza, dall'ignoranza, dal razzismo.
Nessun dialogo con "la feccia che risale il pozzo"
solo disgusto e disprezzo.

L'Italia è spaccata in due.
Mi pare che siamo stati seduti
fin troppo a lungo "dalla parte del torto"
quindi è ora che questa gentaglia liberi
i posti occupati troppo a lungo.

Sciopero generale nazionale a lunga scadenza
per rivendicare la nostra dignità di cittadini
con un unico slogan:
"DIMETTITI"

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 22:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

JP Morgan Chase e Bernard Madoff complici nella truffa da 50 miliardi di dollari

La banca americana JPMorgan Chase è stata complice dell’ex finanziere di Wall Street Bernard Madoff nella truffa da oltre 50 miliardi di dollari organizzata da quest’ultimo. L’accusa è stata formulata da Irving Picard, liquidatore dell’impero finanziario di Madoff, che per i reati commessi nel giugno 2009 era stato condannato a 150 anni di carcere. Il contenuto del testo preparato da Picard e consegnato lo scorso dicembre al tribunale federale di Manhattan è stato pubblicato solo ieri dalla stampa americana.
“La storia secondo la quale Madoff ha ingannato i migliori e più preparati attori della comunità finanziaria è stata raccontata molte volte – scrive Picard – ma le nostre indagini hanno rivelato che gli istituti sapevano di essere di fronte ad una probabile truffa. Hanno però deciso di chiudere gli occhi. Sebbene numerosi gruppi hanno avuto un ruolo nella vicenda, possiamo affermare che la JP Morgan è stata una vera e proprio complice.”

Picard aveva annunciato due mesi fa di aver chiesto alla banca un risarcimento di 6,4 miliardi di dollari, per essere stata “per almeno venti anni, la banca di riferimento di Madoff.”

Data: 4 febbraio 2011 Ora 14:02, Economia
Tag:madoff

http://www.ticinolive.ch/economia/jp-morgan-chase-e-bernard-madoff-complici-nella-truffa-da-50-miliardi-di-dollari-7863.html

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 06.02.11 22:28| 
 |
Rispondi al commento

c'entra poco....ma c'entra


un po di cultura sulle discariche ...


http://www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html?cid=PublishingBlock-eedb4649-b6c4-4892-a5a9-e2ca63b54bd8&channel=Rai%203#cid=PublishingBlock-eedb4649-b6c4-4892-a5a9-e2ca63b54bd8

ora su rai 3

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 06.02.11 22:26| 
 |
Rispondi al commento

riflessione sulle pene carcerarie frutto di una politica corrotta più per favorire le lobby economiche che per il bene della società:

Esempio di 4 anni per una stronzata che interessa solo al nano e company!

dal art. 171ter

È punito con la reclusione da uno a quattro anni e con la multa da da euro 2.582 a euro 15.493

e) in assenza di accordo con il legittimo distributore, ritrasmette o diffonde con qualsiasi mezzo un servizio criptato ricevuto per mezzo di apparati o parti di apparati atti alla decodificazione di trasmissioni ad accesso condizionato;

Esempio di una pena identica per una cosa importante:

Chiunque, per servire all'altrui libidine, induce alla prostituzione una persona di età minore, o in stato d'infermità o deficienza psichica, ovvero ne eccita la corruzione, è punito con la reclusione da uno a cinque anni e con la multa da lire tremila a diecimila. Se soltanto ne agevola la prostituzione o la corruzione, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni e della multa da lire tremila a diecimila.


Come ben vedete le pense sono COMPARABILI ma una è una vera e propria "stronzata" a favore delle lobby delle telecomunicaset (mediaset premium ecc.) e l'altro è un grosso problema sociale.

ORA DITEMI VOI SE SI POSSONO APPLICARE PENE COSI' SIMILI PER REATI COSI' DISSIMILI!!!!!

bruno bassi 06.02.11 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non lo so se Beppe lo faccia apposta , ma considerando il post principale sull'ennesimo ragazzo morto accidentale in carcere , o per percosse dei soliti sbirri mal-destri, e la critica velata contro la manifestazione di Arcore , nel mini
post io ho espresso il mio parere di là !

...spero che non si stia "arrendendo"...

a forza di dire a chi molla prima...quello che lascia è proprio lui! (sob)


Sto vedendo "presa diretta" mi vergogno di essere cittadino Italiano!
Grazie sig:Maroni Stai difendendo le discariche!!!
Grazie, spero tanto che tu possa morire di cancro!!
Vorrei che anche gli italiani si rendessero conto quanto serva mandare a casa questi ladri politici concussi con la mafia,Bassolino compreso, in galera.in galera..in galera!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.02.11 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Il post é da brividi. E salta agli occhi la differenza di trattamento nei confronti dei grandi delinquenti, politici e non. Sono pronta a scommettere che a Cuffaro non verra` mai torto un capello, ma nemmeno a Riina e Provenzano. Forti con i deboli e deboli con i forti, vigliacchi!

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brutta gente.
Boss di Cosa Nostra, Narcotrafficanti, fidanzate di Narcotrafficanti, Killer, stallieri che non lo erano, mafiosi, amici di mafiosi, magnifiche minorenni italiane, magnifiche minorenni sudamericane, nipotine di Mubarak, escort, mignotte, veline, letterine, letteronze, massoni, corrotti, corruttori, concussori, pregiudicati, Emilio Fede, Lele Mora, istigatori a delinquere, istigatori all'odio razziale, radiati, cialtroni, futuri latitanti, secessionisti, estorsori, spioni, evasori, truffatori, favoreggiatori, riciclatori, bancarottieri, voltagabbana, estremisti, papponi, faccendieri.
Oggi c'era particolare tensione tra le forze dell'ordine che presidiano la Villa del Premier: fuori dai cancelli - non era mai successo - cittadini normali.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

FUORI TEMA


Non è vero che sono tutti uguali.

Berlusconi era iscritto alla P2 (loggia massonica segreta deviata) e basterebbe questo a renderlo ineleggibile a qualsiasi carica pubblica!!

Berlusconi attacca sistematicamente la magistratura.
Berlusconi ha amici contigui a mafia e camorra (Dell'Utri e Cosentino)
Berlusconi possiede enormi mezzi di informazione.
Berlusconi ha conflitti di interesse enormi.

Ne consegue che la priorità è neutralizzare Berlusconi.

In seguito e solo in seguito ci occuperemo degli altri farabutti!!!!

Mario ., Cesena Commentatore certificato 06.02.11 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel post LA NAUSEA c'è un commento che mi permetto
di copiare e incollare qui perchè
MERITA MAGGIORE VISIBILITA'!!!


"La manifestazione di oggi ad Arcore - dove ahimè vivo - è stata una delle più pacifiche (i manifestanti)
ed allo stesso tempo violente (polizia e carabinieri)
a cui abbia mai assistito... Disgustato"

anib roma Commentatore certificato 06.02.11 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Considerando la trama, l'elemento comune è la presenza di un seduttore inquietante che, sfruttando il proprio fascino e/o la propria ricchezza, attira giovani donne incaute per poi (a seconda dei casi) ucciderle, derubarle, violentarle o tutte e tre le cose. Questo fino a che non si imbatte nella protagonista: a questo punto possiamo riconoscere tre soluzioni, che ricorrono tutti insieme solo nella tradizione tedesca:


1.La protagonista si dimostra più astuta del suo seduttore malintenzionato, escogita un sistema per ingannarlo e lo uccide (di solito decapitandolo o gettandolo in acqua, comunque riservandogli la medesima sorte a cui egli intendeva destinarla);
2.La protagonista si accorge delle cattive intenzioni del seduttore malintenzionato e riesce a chiamare in suo aiuto un parente (solitamente il fratello). Costui giunge in tempo per punire il furfante e lo uccide (trapassandolo con la spada o impiccandolo). In altri casi lo consegna alla giustizia perché venga processato e ucciso;
3.La protagonista si rende conto del pericolo, tenta di chiamare in suo aiuto un parente (di nuovo, solitamente uno o più fratelli), ma i soccorsi arrivano troppo tardi. L'assassino viene comunque riconosciuto e punito.

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lady Isabel and the Elf Knight è il nome attribuito ad una classe di ballate popolari europee molto ampio ed eterogeneo, accomunate dalla ricorrenza del motivo di un seduttore omicida che attira giovani e belle fanciulle per approfittarsi di loro, finché proprio una di queste non riesce ad ingannarlo e ad ucciderlo.

A dispetto delle molte ipotesi avanzate e benché in molti abbiano tentato l'impresa di riferire il nucleo specifico di queste ballate ad una figura, ad un personaggio storico o ad un preciso luogo geografico, tutti i potenziali riscontri si sono rivelati nei fatti decisamente labili.

Per il resto, l'elemento sovrannaturale che serpeggia in numerose ballate è quanto di più lontano immaginabile da qualunque pretesa di storicità, pero'...

Forse, siam gia' nel Sovrannaturale...
Dal Treno di Einstein, non si gode una Bella Vista.
Buena Vista Resort.

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Da quello che vedo in giro questo blog è ancora il migliore per struttura e intellegibilità.


Fiat: a giorni incontro tra Berlusconi e Marchionne.

Il colpo di grazia.

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Un grosso e Tozzo Biscione Alato, dalla Testa e l'Occhio di Cane, dalla Bocca Spalancata ad inghiottir un Giovenca Vergine nel Trasferirla "Intatta" nel proprio Ventre.
Cos'è una Cosa così?
Anch'essa, Cosa Nostra?
No, è un Bastone da Passeggio.
Da uno Sguardo al Futuro.

Truss Hardy, chi era Costui?
Una Lumaca gli attraverso' la Stretta Via.

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Stasera a Presa Diretta

“SPAZZATURA”

Inchiesta di Domenico Iannacone alla ricerca dei responsabili dello scempio ambientale in Campania.

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Pedemontana veneta, la denuncia dei grillini: “La Regione vieta l’accesso agli atti”

---> http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/05/pedemontana-veneta-la-denuncia-dei-grillini-la-regione-vieta-laccesso-agli-atti/90407/comment-page-4/#comment-1671927


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Diciamoci la verità, questi troll sono utili, sono una nostra valvola di sfogo.

C'è il fascistone razzista, la pasionaria berlusconiana e la leghista ottusa.

Leggiamo le loro cazzate alle quali nemmeno loro credono, ma sanno che ci fanno incazzare, li mandiamo affanculo ed esaurito il loro compito, satolli di improperi, spariscono per un pò....hanno terminato il loro lavoro.

Dopo tutti i guai che leggiamo...un pò di svago ci vuole.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 06.02.11 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ad Arcore :

“Mi manda Nicole Minetti”.

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

...E' una vergogna senza fine, anche
il carcere è il termometro di un Paese.
Mostruosi secondini e aberranti carcerati
fanno "pendant" col Paese stesso, o meglio
con parte di esso !

Queste morti mi ricordano sempre un film
degli anni '70: "fuga di mezzanotte", di Oliver
Stone. L'incredibile storia di un ragazzo
americano in Turchia, che trovato in possesso
di droga venne incarcerato in una allucinante
prigione turca.

Subì violenze psicologiche e fisiche inenarrabili,
e dopo 5 anni riuscì a fuggire. Ma non morì !
In uno spaventoso carcere turco degli anni '70
patì di tutto, ma non morì.

Si muore invece in un qualsiasi carcere italiano
anche in poco tempo...e nel 2011 !
Maurizio Tesei

maurizio tesei 06.02.11 20:50| 
 |
Rispondi al commento

@ aernestina !sicuramente hai qualche puntata di amici o il grande fratello registrata ,fai una cosa vai a vedertela e vattene che sei noiosa

Panino A. 06.02.11 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Okkio! Adesso l'Ivanona è zia Ernestina!!!Belin...ma quante zie ha!!
Speriamo che la famiglia non sia anche "allargata."

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.02.11 20:40| 
 |
Rispondi al commento

“GUERRA PER COSCHE”.

Su Raiuno, a "Bontà loro" di Maurizio Costanzo (Ex appartenete alla P2) “SI’ DICHIARA GUERRA AL POMODORO PACHINO, LO PRODUCE LA MAFIA”

“SARÀ UNA COSCA IN CONCORRENZA CON QUELLA DI SILVIO BERLUSCONI E MARCELLO DELL'UTRI”.

Paolo R. Commentatore certificato 06.02.11 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Non è più tempo di chiacchiere: sta diventando uno sport nazionale. Siano chiuse le scuole di polizia, veri covi di fascismo redivivo, dove si insegna la violenza, le tecniche più efferate per pestare, uccidere, storpiare. Questa è scuola sudamericana: non per nulla la P2 si è fatta le ossa in quella infame palestra delle dittature militarfasciste di quegli sfortunati Paesi.
Ma ora basta piangere: AZIONE DURA! Sto aspettando!

domenico maniscalco, ficarazzi (PA) Commentatore certificato 06.02.11 20:28| 
 |
Rispondi al commento

X EDUARDO

Ci credo che ad Arcore lo amano, con tutto quello che gli spende di denaro nostro e fatto con la MAFIA delle TV

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro atto "eroico" dell'uomo(?)che abbiamo visto sul ponte di una portaerei in tenuta da "top gun", e che dichiaro` "missione compiuta".

G.Wancher Bush, L' ex presidente americano, cancella visita al galà di beneficenza in Svizzara per timore che possa essere arrestato con accuse di tortura.Bush avrebbe dovuto essere l'oratore principale a un gala di beneficenza ebraica a Ginevra il 12 febbraio.

Le manette fanno paura a questi buffoni.

E pensare che, ci sono stronzi a stelle & strisce che lo hanno votato!!!

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 06.02.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....come fuori...come dentro..abuso di potere...

roberto baldini 06.02.11 20:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
PER UN FURTO PAGARE FINENDO MORTO PERCHE' LO STATO NON ESISTE NON C'E'!!!!!!!!!!
DOVE' LO STATO PER CHI E' IN CARCERE???? DOVE SONO LEW PERSONE,I CARCERIERI CHE HANNO CALPESTATO A SANGUE CARMELO CASTRO???????
PRETENDO GIUSTIZIA DA CITTADINO ITALIANO QUALE SONO,PER CARMELO CASTRO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.02.11 20:16| 
 |
Rispondi al commento

A cosa serve questo blog se non a darci un appuntamento davanti palazzo grazioli?

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Traduzione dal Volkskrant del 05/02/2011 pagina 31..Carcerato Martin van Meurs, cella A15 penitenziario di Almelo Nederland.Titolo: -Lettera aperta a Geert Wilders-
Caro Geert, in passato hai più volte reclamato il fatto che i detenuti delle prigioni di stato olandesi sono trattati molto meglio dei malati cronici o anziani dementi per i quali,al contrario,spesso l' assistenza dei servizi appare deplorevole. In questo momento ti scrivo dalla mia cella e ti voglio svelare una cosa: -Tu hai completamente ragione.-
Quando la porta di questa prigione si è chiusa dietro le mie spalle e potevo guardarmi intorno la mia bocca si è spalancata dalla meraviglia. Ho veramente creduto di essere albergato in una camera d' albergo del Central Parks.Naturalmente ci sono mobili che puoi aspettarti in un penitenziario,come una semplice scrivania per scrivere e leggere agevolmente,un armadio per i vestiti e un letto di ferro con un materasso scadente. Ma anche molto di più,come, per esempio, il frigorifero ben riempito di colazioni congelate , affettati e dolcetti vari ; un magnetrone per riscaldare e scongelare; una televisione con trenta canali che rende le serate meno noiose.Particolarmente importante è la salute dei detenuti che possono chiedere consulto medico in qualsiasi momento. Anche l'alimentazione è di buona qualità e varia giornalmente,inotre è arricchita con frutta come pere,mele e arance. Anche del programma giornaliero ti voglio informare. Minimo due volte alla settimana la cella si apre ai corridoi per la ricreazione e l'uscita all'aria aperta;tuttavia durante la settimana sono a disposizione diverse attività alle quali si può prendere parte.Te ne cito un paio : la biblioteca,dove si può prendere in prestito un libro al giorno e tre CD's la settimana; puoi seguire un corso per imparare qualcosa ; puoi assistere con servizi clericali il parroco e cose simili. Parte del programma giornaliero è dedicato al movimento ed è possibile fare sport due volte la settimana c

segio cecchi 06.02.11 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Come cambiano i tempi !!

Le pu---ne entrono ed escono a tutte le ore indisturbate. Quelli che protesto, si beccano manganellate!

Siamo a un livello ancora piu` inferiore di quello della mummia Mubarak!!
.............................

Video http://www.ynetnews.com/articles/0,7340,L-4024492,00.html
Poliziotti uccidono egiziano disarmato.

THIRA FISHERMAN Giuseppe - M - A. Commentatore certificato 06.02.11 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Nel post leggo che il parlamento dovrebbe occuparsi di questi poveri morti nelle carceri. Questo parlamento? No, questo parlamento è impegnatissimo a lavorare per Berlusconi: le sue priorità sono il processo breve, le scatole vuote dei decreti attuativi sul federalismo e tentare in tutti i modi di impedire che il padrone finisca sotto processo. Del paese reale, cioè noi tutti e dei poveri cristi morti (ammazzati?) in galera, non c'è traccia nell'attività di questo parlamento. E a proposito di questo parlamento e di Berlusconi, sappiate che nei giorni scorsi, quando si è votato per consentire o meno la perquisizione degli uffici del ragioniere di fiducia di Berlusconi, nelle file dell'opposizione mancavano diversi deputati, mi piacerebbe sapere chi sono.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 06.02.11 20:06| 
 |
Rispondi al commento

I carabinieri e la polizia hanno bloccato l'accesso ad arcore in quanto il premier aveva la sala relax già piena, aveva un riunione in corso. Infatti c'erano Lele Mora ed Emilio Fede già lì dentro che stavano discutendo se avevano nuove candidate da portare in parlamento in occasione delle nuove elezioni che ci saranno. MA VAFFANCULO

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Lo sposo brigante , un racconto che comparve nella raccolta dei Grimm solo nella prima edizione di Kinder- und Hausmärchen,propone una soluzione a suo modo intermedia alla Fiaba di Barbablu': sebbene di fatto il cattivo di turno venga punito dai parenti maschi della protagonista, è da lei che parte l'iniziativa della rivalsa. Semplicemente si appoggia ad altri per portarla a termine. Caratteristico di questo tipo è il modo in cui l'eroina scopre la reale natura del promesso sposo (che, in questo caso, è sempre sciaguratamente umano, nella sua perversione): non si può dire che ella infranga apertamente un divieto, semplicemente si trova a "violare" la privacy del suo innamorato e ad assistere non vista all'omicidio di un'altra giovane donna da parte di questo. Altro dettaglio peculiare del tipo è la questione del dito inanellato: a un certo punto, nella foga assassina, succede che un dito della vittima venga tagliato e finisca proprio in grembo alla protagonista, nel suo nascondiglio. Sarà proprio grazie a tale incontrovertibile prova che poi ella riuscirà a dimostrare davanti ai parenti la colpa del suo promesso e a giustificare la sua uccisione.

Gia', il Delitto quasi Perfetto.
Come al Tg di ieri: soffocato da un Panetto di Burro, legato ad una Sedia....

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 19:55| 
 |
Rispondi al commento

A Milano è stata fermata una prostituta minorenne che ha subito dichiarato di essere la nipote di Putin.
I funzionari della questura, prima che arrivasse la telefonata di qualche protettore, per evitare grattacapi hanno provveduto a rilasciare immediatamente la ragazza…

Franco F. Commentatore certificato 06.02.11 19:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

_berlusconi interrompe l'Angelus!
Imperdibile.

http://www.youtube.com/watch?v=5MKnoLxJc8A

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 06.02.11 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi buonasera, il girono in cui vedrò prendere a manganellate il Berlusca, il Gasparri, La Russa, farò una grigliata gigante sotto casa mia a mie spese, salsiccia per tutti.
Ovviamente senza bunga bunga, in quanto sono sposato.
BERLUSCONI dimetti, alal gente ormai ci stai sui coglioni lo capisci? Le cose si vanno mettendo male, molto male. La gente anche se non vi sembra ne ha i coglioni pieni. VE NE DOVETE ANDARE TUTTI.
BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 19:43| 
 |
Rispondi al commento

sará quello che volete,il nostro presidente del consiglio,ma come si fa a non credere in lui quando dice che gli elettori della sinistra sono fondamentalmente dei coglioni.
cribbio!

nello giubini 06.02.11 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Ad Arcore il popolo viola mette
in scena la manifestazione anti-premier.

Diversi contusi e un ragazzo portato via in ambulanza. Questo il bollettino dopo 3 cariche della polizia contro 200 persone che da una via laterale si stavano avvicinando alla residenza di Silvio Berlusconi. Cariche e manganellate tra polizia e manifestanti ad Arcore.
(ilFQ)

***

Le prostitute ed i politici corrotti entrano senza controlli, il popolo deve stare a chilometri di distanza.

Boh!


cettina* d., sicilia Commentatore certificato 06.02.11 19:20| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPESSO I COMMENTI SONO INOPPORTUNI E FUORI TEMA: E' MAI POSSIBILE CHE NON CI SI RENDA CONTO DELLA PROPRIA MISERIA NELLO SCRIVE COSE CHE NON HANNO NULLA A CHE FARE CON LA TRAGEDIA DI UNA MADRE, DEI CARCERIERI AGUZZINI E DEPRAVATI, DI UNO STATO DELINQUENTE, ETC? INVECE DI PERDERE TEMPO A SCRIVERE COSE INAPPROPRIATE PERCHE' NON ANDATE A FARE UNA COSA SOCIALMENTE UTILE...RACCOGLIERE RIFIUTI NEI PARCHI E NELLE STRADE..
SIC!

mario. bottoni 06.02.11 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo ha il 60% del consenso. Ma, da quello che si vede ad Arcore, il rimanente 40 è proprio incazzato e ne ha pieni i coglioni. :-)
Del resto, è anche una questione di dignità. Una volta le rivoluzioni si facevano assaltando la Bastiglia o il Palazzo d'Inverno. In Italia bisogna abbassarsi ad attaccare una casa di tolleranza.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 06.02.11 19:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 34)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono cose che "non hanno prezzo"

Cantare "Bella Ciao" con i viola e gente comune sotto la casa delle puttane di stato
e BELLLISSSIMOOOOOOOOOOOO E SONO SUPER CARICO!

Grandissimo Mandi, Eleonora di Torino, Barbara e tantissimi perfetti sconosciuti con dignità e rabbia di mandarlo a fare in cullllllllllll

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 19:13| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRASFORMIAMO I REFERENDUM, IN UN VOTO DI SFIDUCIA CONTRO IL “NANO PUZZOLENTE”

A quanto sembra il “NANO PUZZOLENTE” non vuole mollare la poltrona, e con lo stop al federalismo fiscale la Lega non gli staccherà di certo la spina fin ché non è approvato, ed i barboncini da salotto del Partito Democratico con i compagni di merende Fini e Casini, hanno voglia di starnazzare fin che si vuole, non hanno la forza parlamentare per cacciarlo a pedate nel culo, e probabilmente manco vogliono andare alle elezioni anticipate.

A questo punto siamo impantanati, occorre cambiare strategia,
il “NANO PUZZOLENTE, VA CACCIATO A FUOR DI POPOLO”, come:

TRASFORMIAMO I REFERENDUM, SULL’ACQUA PUBBLICA, IL NUCLEARE, E QUELLO CHE RESTA DEL LEGITTIMO IMPEDIMENTO, IN UNA SORTA DI PLEBISCITO, IN CUI GLI ITALIANI SFIDUCIANO A FUOR DI POPOLO IL “NANO PUZZOLENTE”.

Paolo R. Commentatore certificato 06.02.11 19:10| 
 |
Rispondi al commento

ARCORE: scontri tra manifestanti che protestavano contro il premier...respinti a manganellate...

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.02.11 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Okkio!! Abbiamo l'Ivanona con Zia Arduina..ha finito l'elenco telefonico...gli sono rimasti i parenti stretti!!!
Si vede che alla lega va anche male...gli brucia ancora il culo!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.02.11 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sergio Marchionne (AD di Fiat) ha dichiarato di voler trasferire(com'era prevedibile) negli USA il marchio Fiat.


Adesso gli imbecilli del Pd,del governo e dei sindacati venduti(cisl e uil in testa) si sono svegliati e dicono:

"ma come? Tutto il sistema di relazioni industriali si adegua alle esigenze di Fiat e lui annuncia che il centro del gruppo sarà Detroit?"

Finalmente gli ebeti se lo sono presi in culo, non so però se si sveglieranno perchè sono troppo coglioni...

Qui l'articolo del Fatto

---> http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/06/fiad-fabbrica-italiana-automobili-detroitelkann-e-marchionne-pronti-al-trasloco-%E2%80%9Cla-sede-negli-usa%E2%80%9D-governo-e-pd-in-imbarazzo/90448/

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capperi i patani si sono ripresi dopo la botta di questi giorni, saltano fuori come pantagane affamate .

panino.A. 06.02.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Il dossier "Morire di carcere" dal 2000 al 2011

Aggiornato al 6 febbraio 2011-02-06

Suicidi, assistenza sanitaria disastrata, morti per cause non chiare, overdose


Totale 1749 morti.


http://www.ristretti.org/Morire-di-carcere/

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo me, continuare a proporre questo genere di post, abbastanza inquietanti per chi si ripropone di ribellarsi al sistema....più che informare per il diritto di cronaca.....mi suona di più come una sorta di consiglio subliminale: STATE ATTENTI A COME VE MOVETE.....


mi sbaglierò.....

stefano parini (ilparini), milano Commentatore certificato 06.02.11 18:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il comune di Sanremo paga le ragazze del Bunga bunga, ma taglia su asili nido e cultura.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/06/il-comune-di-sanremo-paga-le-ragazze-del-bunga-bunga-ma-taglia-su-asili-nido-e-cultura/90441/

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 18:36| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedevo in questi giorni, ma perché Silvio Berlusconi vuole riformare l’articolo 41 della Costituzione, che ne vuole fare?, è già così bello! No, certo, lo so che non ci riuscirà mai, che non ha né i numeri né la capacità né la dignità per metterci mano, e che questo è un mix perfetto tra menzogna e demagogia. Però, così, per curiosità, come lo vorrebbe modificare questo benedetto articolo 41? Ce lo spiega finalmente lui stesso.
Siamo in una sorta di Medioevo burocratico, e noi vogliamo cancellarlo questo Medioevo, cancellando come prima cosa l’articolo 41 della Costituzione, e con questo si dovrebbe attuare una vera rivoluzione liberale (sic!), e stabilire che per le imprese è lecito fare tutto quello che non è espressamente proibito dalle troppe leggi … i controlli non dovranno più essere preventivi, ma solo ex post …
… per esempio, per fare un albergo ci vogliono 18 autorizzazioni preventive, invece chi vorrà realizzare un albergo potrà farlo senza nessuna autorizzazione, soltanto successivamente l’amministrazione farà una visita controllando se sono stati rispettati i regolamenti urbanistici e sanitari.
Credo non serva aggiungere altro.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, tua mamma ha un figlio coglione!

Lucio Domizio (enobarbo) Commentatore certificato 06.02.11 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quanto pare ho una sensibile differenza di vedute con l'archivista del Blog di Beppe Grillo.

Non ho mai letto l'archivio di questo blog anzi, mi correggo, una volta si quasi due anni fa!

Da allora non l'ho più letto ma se c'è qualcosa di importante che mi è sfuggito sarò grato a chi me lo segnalerà.

Saluti

Alex Malpietro Commentatore certificato 06.02.11 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Un altro ragazzo morto senza una ragione.....Commettere un errore, se sei un cittadino qualunque, può costarti la vita, mentre se sei un mafioso, puttaniere e pedofilo la fai franca...anzi estendi l'immunità anche alla tua corte di prostitute/i,corrotti e corruttori....

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 06.02.11 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2) Eppure bisogna tornare a quel vertice delle Azzorre del marzo 2003 per capire il “chi siamo” di oggi. Quella volta George Bush, Tony Blair, José Maria Aznar, decisero che l’ora dei cannoni era venuta. A fianco a loro si sarebbe trovato il Premier italiano. Di questi uomini politici occidentali, solo Berlusconi è ancora al potere.
Il dramma italiano è dunque, oltre le gravi vicende domestiche, capitolo di una storia più ampia fatta di raìs, di manipolazioni televisive – il network americano Fox di Rupert Murdoch, ha svolto un’opera decisiva nella vittoria e nel consenso ottenuto da Bush – di stravolgimenti di principi costituzionali e di cancellazione dei diritti umani. Le affermazioni di forze xenofobe e di fondamentalismi cristiani e islamici, hanno fatto perno, senza più ombra di dubbio, su questo straordinario tentativo di ridisegnare il mondo fra buoni e cattivi, fra civili e incivili, fra detentori del liberalismo (sic!) e popoli votati alla violenza. L’incantesimo ora sta andando in frantumi, intorno si vedono molte macerie e la via d’uscita in Italia come in Egitto, in Europa come negli Stati Uniti, non è né scontata né facile.
Lo sgretolamento di tutto è cominciato, ancora una volta, dall’America con l’elezione di Barack Obama alla Casa Bianca. Evento politico di svolta ma, come si è visto, ancora troppo fragile. L’altra parte del dramma è l’uscita di scena di una sinistra europea che rimane muta di fronte ai cambiamenti del mondo, incapace di pensare il futuro e quindi sé stessa. E tuttavia in questi dieci anni, segno che la storia non è mai definitivamente scritta in anticipo, non sono mancati i movimenti di massa civili, le personalità laiche e religiose, che hanno trovato la voce e la forza per opporsi

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo non ne faccia un'altro libro.

p.s. Ma plinio che fine ha fatto? Si fa ancora vivo? Vorrei contattarlo ma non so come fare.

altrove, sandro.c 06.02.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabiano Bukowski, Lavori 10 ore al giorno per pagare in tasse un debito pubblico che non ha ragione di esistere, ti rimane giusto per comprarti un tozzo di pane e pagare il mutuo di un 30 mq in periferia, bollette stratosferiche, assicurazioni inutili gonfiate a peso d'oro, etc..questa e' una societa' in cui tutti guardano a fottere senza pieta', e tu ti preoccupi di contribuire a far del bene alla societa'????? Ma rinsavisci e pensa a fottere prima che siano gli altri a fottere te!

veritas 06.02.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento


1) Cheney e Berlusconi
Scritto da francesco peloso il 6 feb 2011 in Liberty tower, Libertà arabe, Sulle sponde del Nilo, Ti consigliamo di leggere... | 0 commenti
“Una brava persona”, “un uomo saggio”. Due definizione di Hosni Mubarak quasi identiche: un attestato di amicizia e di stima, un riconoscimento per l’amico, per l’uomo che ha tenuto a bada il fondamentalismo e soprattutto per l’alleato silenzioso e sicuro negli anni della guerra al terrorismo.
Le hanno date in questi giorni Dick Cheney, il famigerato vicepresidente di George W. Bush, e il Presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi. Nelle dichiarazioni degli uomini dell’ultima amministrazione repubblicana, quelli della “mission accomplished”, smarriti di fronte alle rivolte arabe, si sentono oggi gli echi di un mondo perduto: quello immaginato e costruito da una propaganda spietata per la quale un’unica grande congiura fondamentalista musulmana si agitava dal Medio Oriente all’Asia per aggredire le democrazie. In un coacervo di interessi privati, di battaglie petrolifere, di visioni autoritarie, il decennio che va dal 2001 alle rivolte mediorientali delle ultime settimane, è stato il periodo in cui, in Occidente, si è provato a consumare il primo disegno orwelliano globale di svuotamento dei diritti e del senso stesso della politica, sullo sfondo di paure di massa e di ideologie reazionarie condite di clericalismi evangelici e cattolici.
E’ solo in un contesto di tali dimensioni che si spiega la trasformazione dell’Iraq in un Paese destinato a contare per decenni il numero di lutti e di sciagure abbattutisi sulla sua storia con la guerra scatenata dalla coalizione dei volenterosi. E’ in tale prospettiva che si può misurare l’incapacità dei governi europei e americani di cercare mandanti e attentati di attentati terroristici con gli immensi mezzi tecnologici e di intelligence di cui pure disponevano. Considerazioni vecchie, si dirà, già note.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 18:22| 
 |
Rispondi al commento

MASADA 1256 Dai popoli della rivoluzione ai popoli del bunga bunga

Due storie- Popoli in lotta - A fianco del dittatore – Le percentuali e gli assoluti- Il punto di Zilioli- Il sindaco leghista: “Non fatela mangiare” - Quel pasticciaccio del finto federalismo – Le pillole di Gramellini

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 06.02.11 18:19| 
 |
Rispondi al commento

1) Stato e istituzioni :: La tolleranza zero Joy. Il prezzo della dignità (4 Febbraio 2011)
Milano 2 febbraio. Vittorio Addesso, l’ispettore di polizia che tentò di violentare Joy, una ragazza nigeriana rinchiusa nel CIE di via Corelli a Milano nell’agosto del 2009, è stato assolto. Lo stesso pubblico ministero ha chiesto al giudice dell’udienza preliminare il proscioglimento dell’imputato.
Facciamo un passo indietro.
Torniamo a quel bollente agosto del 2009, quando il pacchetto sicurezza divenne legge e la reclusione nei CIE passò da due a sei mesi. Nelle gabbie degli immigrati divampò immediata la protesta, con scioperi della fame, episodi di autolesionismo, materassi bruciati, tentativi di fuga. Per lunghe notti, dalle prigioni dei senza carte si sono levate grida. Grida nel silenzio.
Nel CIE di Milano la protesta è diventata rivolta. 18 uomini e 5 donne sono arrestati.
Le ragazze si chiamano Joy, Hellen, Priscilla, Debby, Florence: alla prima udienza del loro processo – all’apparire in aula dell’ispettore capo di polizia Vittorio Addesso – hanno gridato forte. La loro rabbia andava oltre la paura. Addesso aveva provato a violentare a Joy, convinto che una ragazza in prigione, africana e prostituta non si sarebbe ribellata.
Invece la dignità è più forte della violenza dello Stato, più forte del giogo patriarcale.
Il racconto della ragazza la dice lunga su chi, vestendo la divisa, pensa di poter disporre liberamente dei corpi rinchiusi dentro al CIE. Gente senza carte, senza diritti, senza futuro. Durante la rivolta la violenza dei poliziotti si è concentrata su di lei e le ragazze che avevano assistito ai violenti palpeggiamenti di Addesso. A terra, ammanettata, è stata più volte manganellata. Il suo rifiuto le è costato anche un pugno in faccia dall’ispettore-capo in persona.

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 06.02.11 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Dimissioni". Il popolo viola sfila ad Arcore

GRANDE ELEONORA FORNO DEI NOSTRI CON BERTOLA ...

MOVIMENTO 5 STELLE OVUNQUE.

http://www.youtube.com/watch?v=3orQa2-
TY3E&feature=player_embedded

INSEPARABILE CON BANDIERA E CAPPELLINO NO TAV

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 18:07| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Morti in carcere: nella prima settimana del 2011 altri quattro

Il 2010 si è chiuso in modo tragico: 173 morti in carcere, di cui 66 suicidi.

In quanto a vittime gli anni di piombo furono più gentili.

L’associazione Ristretti Orizzonti fornisce il totale dell’ultimo decennio: 1736 decessi, più di un terzo dei quali suicidi.

[…]

Così si va avanti, il conto si ingrossa.
Il 2011 avrà ancora molto da offrire, non ci si illuda del contrario.

“Voglio soltanto che sia prigione”, cantava De Andrè.
Chissà se mai avrebbe immaginato il potere profetico delle sue parole.

http://domani.arcoiris.tv/morti-in-carcere-nella-prima-settimana-del-2011-sono-stati-quattro/

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 18:07| 
 |
Rispondi al commento

una grande Italia una piccola politica!!!

salvati se puoi dalla..... (partito della minchia) Commentatore certificato 06.02.11 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo più sotto uno scambio di comm sull'economia che erano alquanto vaghi e imprecisi: Se l'intento è quello di creare migliori condizioni di vita è inevitabile un primo indebitamento generale, il punto cruciale arriva dopo, cioè quando dopo aver creato condizioni migliori arriva il momento di raccogliere gli sforzi fatti.
E' da questo punto in avanti che scatta la soggettività di come la nuova ricchezza vada distribuita e a chi vadano i meriti maggiori e dunque, in egual misura i guadagni.
Fino ad oggi la questione si è sempre risolta con la forza e/o l'astuzia e l'intelligenza.
Quello è il punto in cui bisogna intervenire, ma mettere un tetto di guadagno solo a chi dirige e gestisce non mi pare un'ottima idea.

altrove, sandro.c 06.02.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando sento queste storie...
MI RIBOLLE IL SANGUE e MI SALE DENTRO UNA CAROGNA
come per nessun altro argomento.

eppure a mio figlio è andata di lusso: arrestato e portato in manette in commissariato per una lite stradale in cui ERA STATO MALMENATO a colpi DI CASCO IN FACCIA, DA UN FARABUTTO DI UN METRO E OTTANTACINQUE, FATTO DI COCA E ANFETAMINE.
185 cm e 85 Kg contro un metro e sessantotto per 55 chili.

tutto questo risulta negli atti del processo, si badi bene: con varie testimonianze tra cui quella di un POLIZIOTTO FUORI SERVIZIO AFFACCIATO AL BALCONE DI CASA SUA che aveva assistito all'aggressione ma non aveva avuto il tempo di intervenire.

ma all'arrivo della polizia il FARABUTTO AGGRESSORE DROGATO aveva fatto l'agnellino e invece mio figlio, rintronato dai 25 colpi di casco ricevuti IN TESTA, aveva cercato di protestare, ovviamente nella convinzione, essendo VITTIMA, di NON DOVER ESSERE FERMATO.
così i "tutori dell'ordine" lo hanno preso di forza e portato in commissariato per riempirlo
a loro volta di botte.
avranno pensato:
"tanto che ce frega, già è gonfio come una zampogna....qualche cazzotto o calcio in faccia in più che sarà mai!"

bisogna capirli, dovevano tenersi in allenamento...e sgranchirsi un pò le mani.
(vi ricorda qualcosa?)

dopo, da veri VIGLIACCHI NAZISTI, lo hanno portato in OSPEDALE, per "sistemare le cose per benino" proprio in quel SANDRO PERTINI dove poi, qualche anno dopo, è successo il dramma del povero STEFANO CUCCHI.
poi lo hanno sbattuto in cella con i peggiori criminali incalliti della capitale.

mio figlio se l'è cavata, ma ho potuto rivederlo solo DOPO UNA SETTIMANA e i segni se li è portati per mesi...

non ho fatto denuncia contro i picchiatori, ma solo perchè credo che in queti casi l'unica LEGGE che possa ristabilire VERA giustizia sia quella DEL TAGLIONE.

un forte abbraccio alla mamma di CARMELO.
aiutiamola CONCRETAMENTE.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 06.02.11 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' arrivato il sacco di letame mantominchione con la sua carità Cristiana. Più che cliccarlo bisognerebbe ungerlo, ma in mancanza di ciò...click.

Franco B., Genova Commentatore certificato 06.02.11 17:55| 
 |
Rispondi al commento

####################################################################################################
Leggevo "altrove, sandro.c"
Poni una giusta domanda. Nessuno è davvero vicino "alla gente"
Altrimenti si discuterebbe del problema che tu poni.Io continuo a dire che:
Basta lavorare per 800 euro al mese senza diritti.
Per far arricchire gli sconosciuti?Mi dispiace , se vogliamo costruire una civiltà migliore, dove il progresso arrivi a tutti, sono il primo che lavora, infondo mi sono dato da fare per 14 anni, ma ora basta, sono otto anni che ho rinunciato, e per fortuna, se lo sapevo iniziavo prima, molto prima!La mia personalissima rivolta è questa. NON produco, non consumo. Stop, non serve altro.Lavorare per 14 anni vuol dire pagare una marea di tasse, per poi non ricevere nulla. Allora, lavoriamo davvero per il pane ? A me non sembra, pensateci bene, ma molto bene, riflettete quanto rimane a voi del vostro lavoro. Devo lavorare 8 ore per darne 6 agli altri?Allora non lavoro, ci arriverebbe anche un bambino di cinque anni, non ci arriviamo noi?Le banche pignorano? E pignorate, quando non ho più niente avete finito anche voi...
Grillo fa propaganda, dice cose sacre e giuste, ma ovviamente, ripeto "ovviamente", deve badare alla sua di vita, come tutti noi.
Ma ancora c'è chi crede che un uomo si occupi dei problemi altrui...io consiglierei di leggere orwell e la fattoria degli animali...consiglio a tutti di leggere, leggete, informatevi.
##################################################################################################

Fabiano Bukowski Commentatore certificato 06.02.11 17:48| 
 |
Rispondi al commento


LAPIDI SENZA NOME

I morti senza nome , visibilità , rapiti dagli
alieni sono quelli nelle carceri.

Nessuno saprebbe niente se pochi blog e questo che ha piu' audience ne parlasse . Perchè a nessuno frega niente.

Tanto è un morto degli altri . Eppure i nostri ragazzi escono la sera e una parola di troppo puo' costare la vita .

Cosa qualifica uno stato di polizia ?

il fatto di poter morire per niente .

Poi si puo' fare di tutto , si puo' consumare droga , bere di tutto , girare nudi , essere disseminati in un orgia di zoccole ....e si puo' anche finire in questura E SALVATI DAL POTENTE.

Quindi giovani e giovanissime cercate di entrare AD ARCORE , oltre a soldi e agi , SARETE protetti a vita .

E pensare che una volta PANNELLA si batteva per le carceri e carcerati ; oggi è piu' interessato a trattare un compenso col nano....

e quando gli ricapita con 6 ronzini di contare per 600?

Tinazzi

p.s.**

Creazione di una Lista Nazionale 5 stelle ★★★★★.

Coordinamento di "tutto" il Movimento,tutto!

Portale del Movimento "funzionante",un movimento nato in rete deve essere all'avanguardia,non ultimo.

Incontri del Movimento 5 Stelle nelle città più importanti d'Italia,Roma compresa!

UNO conta UNO da subito.

Scudo spaziale della rete,o studio legale "del Movimento",non dei bloggers,dei cittadini iscritti al Movimento 5 Stelle.

**Nando copyright D!

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 17:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attacco degli hacker
al sito del governo
"Nessun furto di dati"

Non mancava niente, cribbio!

http://www.repubblica.it/politica/2011/02/06/news/attacco_hacker_al_sito_del_governo_anonymous-12123091/?ref=HRER1-1

Valter Conti ☆x5 Commentatore certificato 06.02.11 17:44| 
 |
Rispondi al commento


---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 17:43| 
 |
Rispondi al commento


---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------

---------------------
www.savona5stelle.it
---------------------


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che sento un fatto come questo impazzisco dal dolore e dalla rabbia, una rabbia impotente che non riesco a sopportare. Vorrei la pena di morte per i responsabili. Mi dicono che è da incivili ma vorrei chiedere a chi afferma questo, cosa c'è di civile nell'uccidere un ragazzino innocente e proprio da chi avrebbe il SACROSANTO DOVERE DI DIFENDERLO? Oppure anche uccidere è un privilegio di certe caste? Se gli assassini fossero condannati all'ergastolo come tutti gli altri assassini invece costoro vengono protetti dai superiori che dovrebbero invece sputargli in faccia. Mi dispiace ma CHI TOGLIE LA VITA A UNA PERSONA NON HA PIU' IL DIRITTO DI VIVERE!
Ci dovremmo ribellare tutti a questa che ormai è diventata un'abitudine. Questa è una vergogna peggiore e più grave del bunga bunga dei nostri rappresentanti politici. Più grave del delitto di un pedofilo o di un serial killer ai quali si può dare l'attenuante di essere malati di mente ma a chi è preposto a far rispettare le leggi NO! NON CI SONO ATTENUANTI!
Quando un ragazzo viene ucciso dalle cosiddette "persone per bene" è un delitto che grida vendetta. E' un delitto contro Dio, contro la Nazione, contro tutti noi!
I COLPEVOLI ANDREBBERO GIUDICATI DA UNA CORTE MARZIALE E FUCILATI ALL'ISTANTE ANCHE PER ALTO TRADIMENTO!
Il sangue di questi ragazzi ci fa vergognare di essere nati in una Nazione ridotta così!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 06.02.11 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo "altrove, sandro.c"
Poni una giusta domanda. Nessuno è davvero vicino "alla gente"
Altrimenti si discuterebbe del problema che tu poni.Io continuo a dire che:
Basta lavorare per 800 euro al mese senza diritti.
Per far arricchire gli sconosciuti?Mi dispiace , se vogliamo costruire una civiltà migliore, dove il progresso arrivi a tutti, sono il primo che lavora, infondo mi sono dato da fare per 14 anni, ma ora basta, sono otto anni che ho rinunciato, e per fortuna, se lo sapevo iniziavo prima, molto prima!La mia personalissima rivolta è questa. NON produco, non consumo. Stop, non serve altro.Lavorare per 14 anni vuol dire pagare una marea di tasse, per poi non ricevere nulla. Allora, lavoriamo davvero per il pane ? A me non sembra, pensateci bene, ma molto bene, riflettete quanto rimane a voi del vostro lavoro. Devo lavorare 8 ore per darne 6 agli altri?Allora non lavoro, ci arriverebbe anche un bambino di cinque anni, non ci arriviamo noi?Le banche pignorano? E pignorate, quando non ho più niente avete finito anche voi...
Grillo fa propaganda, dice cose sacre e giuste, ma ovviamente, ripeto "ovviamente", deve badare alla sua di vita, come tutti noi.
Ma ancora c'è chi crede che un uomo si occupi dei problemi altrui...io consiglierei di leggere orwell e la fattoria degli animali...consiglio a tutti di leggere, leggete, informatevi.


UN ALTRO RAGAZZO PERDUTO(ancora un altro).

Ce la faremo mai a vedere lo "scudo spaziale della rete" in azione?

Riusciremo mai a vedere qualcuno che paga per i reati che commette?

Saremo ancora vivi quando "giustizia sarà fatta"(se...)???

Scudo spaziale,o Studio Legale,non importa,l'importante è vedere qualcosa che si muove!

Il muoversi di un'unica mamma non è come il muoversi di 100.000 cittadini incaxxati neri!

Le povere mamme,in ordine sparso,non possono nulla contro i muri di gomma anteposti dalle istituzioni,sbattono e tornano indietro continuamente,quello che servirebbe sarebbe
evitarle queste caxxo di morti!

Come,non lo so,ma sicuramente no,non facendo niente!

Continueremo a raccontarcele tra di noi queste cose,o le porteremo nei tribunali di tutta Italia e sulle bocche di tutti?

Quando si saranno fatte 4/5 Azioni Legali Collettive,vedrai come inizieranno ad ascoltarci!

Continuo a non capire,non poteva essere questa "un'altra" battaglia da seguire con il nostro "Scudo spaziale della rete"???

Mi perplimo sempre di più!

Arrivedereci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Creazione di una Lista Nazionale 5 stelle ★★★★★.

Coordinamento di "tutto" il Movimento,tutto!

Portale del Movimento "funzionante",un movimento nato in rete deve essere all'avanguardia,non ultimo.

Incontri del Movimento 5 Stelle nelle città più importanti d'Italia,Roma compresa!

UNO conta UNO da subito.

Scudo spaziale della rete,o studio legale "del Movimento",non dei bloggers,dei cittadini iscritti al Movimento 5 Stelle.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 17:21| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento

questi son omicidi delle ISTITUZIONI non dello stato.


lo STATO è IL POPOLO SOVRANO!

LE ISTITUZIONI PREPPOSTE AL SERVIZIO DELLO STATO, PRIVE DI VINCOLI SONO CONDOTTE DA CORROTTI MAFIOSI!

I POLIZIOTTI SONO I PICCIOTTI DEI MAFIOSI!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 06.02.11 17:19| 
 |
Rispondi al commento

L'Odore della Morte, stagnava in tutte l'Erbe, fin nelle Tampe dei Cuculi, tra le Stroppie che Stroppiavan dagli Argini.
Nessuna Passera NidiFicava, nessun Profumo di Pulito nell'Aria.
Ammorbato Ovunque, i liquami Velenosi del Male, Incancrenivan persin i Becchini delle Pompe Funebri.
Il Mal Francese, mieteva Vittime fra le Carogne Imparruccate degli Scranni British, caldi come l'Humor di Milla, la Cavalla Sdentata del Principe Charles.
Meno Pausa pranzo per il vetTurino a Cassetta, afflitto dalla Mole: unico svago, un Gianduiotto da Scioglier in Bocca, la sera.
Quella noote di Luna Oscura fin Catramata, nera impeciata, due Perle Gemelle furon traFugate alla Fattoria dell'Ostrica.
In Salvo, dopo la Morìa delle Sorelline, antecedenti.
Gli Ossicini bollivan con la Caustica per le Saponette della Principessa Asina, lunghe Orecchie da Mercante in Ferie.
Gia', il Mercadante.
A Venezia, paludava la Decadenza del Titoretto.
La Ca' d'Oro presentava il Conto.
Trafugati nella Notte gli Arredi, Sacri Cordoni Aurei.
La Leggenda di Jordie, parlo' di Navi saracene cariche di Buon Grano, scender dall'Ararat a spalla di Dromedari.
I Cammelli, troppo eran Gobbi...
Jordie, aveva Liberato le sei Cerve, dal Macello del Re.
Per questo, impiccato col suo Borsellino.
Giuda, aveva voluto il $alario in Natura.
E l'Ebbe, il Sale...
Mamma Oca, porto' due Uova di $erpente, nel nido dei Cuculi, Pinti di un Colore Nuovo.
La danza del Silenzio non Incise il Firmamento, ma lo Scaldo'.
Piu' del Fuoco British, caldo come l'umore dei Cani da Tartufo verdi, Legati agli Anelli delle Segrete, dove finivan a Bocconi le Vergini traFugate.
Alla fine della Cerimonia $etthica, due Uova in Bocca a Pluto.
Subito la $erpe comincio' a mordersi la Coda...
Pelle di Bi$cia,ai rami d'Albero lungo la Via...
Via, Via, Via...

Poi, la Pioggia, Canti di Preghiera.
Finita la Pe$te.
Con essa, Corna, Zoccoli, Caprone...

enrico w., novara Commentatore certificato 06.02.11 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci posso credere, e questo sarebbe lo stato e questa sarebbe la democrazia del paese dove sono nato...vilipesa nelle parole e nei fatti da chi dovrebbe rappresentarla.La morte è il prezzo di un pacchetto di sigarette?...Una giovane vita spezzata, una vita che valeva la pena di essere vissuta....Non resterà impunita questa tragedia umana, questa ennesima devianza dell'italietta destorsa....non resterà impunita....non vi passerà mai....sic et sic et sic et .....sic

Dino 06.02.11 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande e grosso e ancora voti berlusconi???

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 06.02.11 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pena di morte in Italia esiste anche se è stata abolita. Il Parlamento se ne deve occupare al più presto per introdurre delle misure che garantiscano la vita e l'incolumità dei detenuti nelle nostre prigioni.

Abbiamo un Parlamento?

Sante Marafini 06.02.11 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Beppe anche questo è un caso che deve andare davanti alla magistratura...studio legale..perchè i responsabili debbono pagare.
Non tutti hanno il magnacce che telefona in questura!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.02.11 16:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se non serve a niente, le sono vicino.
Non posso neanche immaginare il suo dolore.

Cesare Palma 06.02.11 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Spiace per Carmelo e per tutti coloro che in prigione hanno subito angherie e sono deceduti...Queste sono le prigioni Italiane che rinseriscono le persone nella societa!!!
Grazie signor Maroni...grazie...veramente grazie
vorrei che in prigione ci morissero i tuoi figli!!! Vaffanculo!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 06.02.11 16:43| 
 |
Rispondi al commento

"OK

Riformulo la domanda dato che qualcuno ha eccepito sui termini "immense
ricchezze", anche se 1.800.000 MILIONI di dollari di p.i.l. non mi sembrano
noccioline.

E' ragionevole credere che chi si occupa dello sviluppo di una nazione che
è in grado, pur se attualmente mal governata, di produrre tale ricchezza,
debba "accontentarsi" di 2500 euro mentre altri si arricchiscono
abbondantemente?
Possiamo davvero credere che tale proposta possa trovare una approvazione
da parte della gente di buon senso?

Attendo una risposta seria da parecchio tempo e aggiungo che tale critica
non riesco a postarla nella pagina del sito che se ne occupa.
Ho provato altresì a scrivere direttamente a beppe convinto che questo
fosse un movimento vicino alla gente, ma non ho ottenuto alcuna risposta.
C'è qualcuno in grado di esprimere un concetto ragionevole al riguardo?"

altrove, sandro.c 06.02.11 16:42| 
 |
Rispondi al commento

A tale riguardo mi sono già espresso abbondantemente tempo fa.
Fintantochè ci sarà gente che permette a chi indossa una divisa di avere così tanto potere ci troveremo sempre ad aver a che fare con casi simili e anche peggio.
Portata all'ennesima potenza, tale accondiscendenza ha permesso che fosse possibile sterminare milioni di persone in modo industriale.

C'è da chiedersi come mai l'uomo permetta che i suoi simili arrivino ad avere tutto quel potere.
Le conseguenze non sono così difficili da immaginare.

altrove, sandro.c 06.02.11 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Uno di quei post che non vorrei mai leggere.

Perchè non dovrebbero esistere i presupposti per scriverli.

Un grande abbraccio alla mamma.

silvanetta* . Commentatore certificato 06.02.11 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i leghisti sono i nazisti del nuovo millennio.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/06/sulla-pelledi-una-bimba-fossalta-di-piave/90516/

se mi dovessi trovare in una situazione cosi ammazzerei tutti gli amministratori leghisti che mi capitassero davanti.

i leghisti, molti, sono feccia allo stato puro

sogno che qualcuno faccia fuori il sindaco di quel paese.

Carlo Carli 06.02.11 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Pompetta, il presidente degli ultimi 150 anni con una pompetta per fare alzare il fringuello.
Tutto artefatto come la sua politica.
Impicchiamo il bastardo!

Carlo Carli 06.02.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora io ho una proposta da fare a tutti voi,fratelli della Rete e ai Candidati delle Liste Civiche:
dato che la categoria dei pubblici ufficiali si sta macchiando di tali delitti in questi ultimi anni,ed in modo esponenziale,
propongo un OBIEZIONE CIVILE che consiste in 2 punti chiave:
PUNTO 1 : -rifiutarsi civilmente di dare i propri documenti al pubblico ufficiale richiedente,adducendo motivi di protesta civile nei confronti di tutte queste morti assurde;
significa:non riconosco più la tua autorità.
PUNTO 2 : -creare una riforma di TUTTE le forze dell'ordine,tale da garantire un determinato livello culturale degli agenti.
parlo di LAUREA UMANISTICA OBBLIGATORIA PER CHI HA UN'ARMA DA FUOCO O ALTRE ARMI IN DOTAZIONE.
non è ammissibile che in questo Stato i Pubblici Ufficiali abbiano un grado di istruzione spesso inesistente.E' UNA QUESTIONE DI CULTURA.
RIFORMARE LE FORZE DELL'ORDINE.
chi non è cerebralmente e culturalmente in grado di avere tale dottorato NON PUO' AVERE ARMI.
ed estenderei tale legge anche ai vigilantes/sicurezza privata e ai cacciatori.
non si può tollerare che degli ignoranti e deficienti (non sono offese:è italiano e significa che non sapete e mancate di cognizioni fondamentali e coi vostri omicidi lo avete ampiamente dimostrato) abbiano tale potere.
spesso i nostri pubblici ufficiali non sanno nemmeno l'italiano.i diplomi che hanno,in molti casi sono stati rilasciati in accademia,così,come atto dovuto.meno un individuo è ignorante,più penserà prima di usare la violenza.
via gli assassini pagati con le nostre tasse.
è uno dei nostri Articoli della Nostra Sacra Costituzione:"la Legge non ammette ignoranza".
via questi violenti semi-analfabeti armati dalle Nostre Forze dell'Ordine.

gian mario vistoli, pistoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.11 16:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

b.stardi assassini.
prima o poi la pagherete con gli interessi
cordiali saluti

non copiarmi il nick rick () Commentatore certificato 06.02.11 16:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori